ASSESSORATO TERRITORIO E AMBIENTE

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "ASSESSORATO TERRITORIO E AMBIENTE"

Transcript

1 ASSESSORATO TERRITORIO E AMBIENTE Fornitura ed installazione delle apparecchiature elettromeccaniche delle stazioni di trasferimento dei rifiuti urbani ubicate nei comuni di La Thuile e Villeneuve 1 FASE Analisi del sistema delle stazioni di trasferimento dei rifiuti urbani in Valle d Aosta e la definizione del livello di pianificazione nei confronti del nuovo sistema di trattamento finale dei rifiuti, corredata dalla valutazione di convenienza economica rispetto al trasporto e conferimento dei rifiuti ZIMATEC S.R.L. ENGINEERING CONSULTING Sede legale: Via Bramafam AOSTA Sede operativa: Corso Ferrucci 77/ TORINO Tel. 011/ FAX 011/ RESPONSABILE PROGETTAZIONE Dott. Ing. Luciano ZIVIANI ZIMATEC STUDIO ASSOCIATO DI INGEGNERIA Sede legale: Via Bramafam AOSTA Sede operativa: Corso Ferrucci 77/ TORINO Tel. 011/ FAX 011/ RESPONSABILE PROGETTAZIONE Dott. Ing. Flavio RE LUGLIO 2011 COD. REV. DATA REDATTO VERIFICATO APPROVATO II.454.S.R 0 06/2011 AJ FR LZ

2 Premessa Nell ambito dell analisi delle stazioni di transfer attualmente presenti sul territorio regionale e di quelle previste dalla pianificazione regionale, nel presente allegato vengono riportate le elaborazioni relative ai costi gestionali resi disponibili dai sub ATO, afferenti alle stazioni di transfer operative. In particolare si riporta l analisi dei costi gestionali delle seguenti stazioni di transfer di cui sono stati resi disponibili i dati da parte dei sub ATO: - Stazione di transfer di Cogne (sub ATO Grand Paradis), al servizio del Comune di Cogne; - Stazione di transfer di Hone (sub ATO Mont Rose), al servizio di tutto il sub ATO Mont Rose; - Stazione di transfer di Valtournenche (sub ATO Monte Cervino), al servizio del Comune di Valtournenche. Analisi ed elaborazioni condotte Dall analisi dei costi gestionali comunicati dai sub ATO è emerso che tali costi si riferiscono, oltre alla stazione di compattazione, anche alla gestione dei centri comprensoriali annessi alle stazioni stesse. Pertanto, si è provveduto, dopo aver contattato telefonicamente i singoli sub ATO, ad effettuare una serie di ipotesi al fine di definire i corretti costi gestionali attribuibili alla sola stazione di transfer, scorporando i costi attinenti al centro comprensoriale di conferimento dei rifiuti differenziati. Relativamente ai costi per manutenzioni ed interventi straordinari, è stato considerato il valore medio su 5 anni dei costi sostenuti per la stazione di compattazione. Analisi del sistema delle stazioni di trasferimento dei rifiuti urbani in Valle d Aosta e la definizione del livello di pianificazione nei confronti del nuovo sistema di trattamento finale dei rifiuti, corredata dalla valutazione di convenienza economica rispetto al trasporto e conferimento dei rifiuti 1

3 Inoltre, al fine del confronto, abbiamo provveduto a scorporare dalle singole voci di costo gli oneri afferenti all IVA. Al fine di disporre di dati parametrici sui costi come sopra elaborati, sono stati definiti i costi unitari sulla base dei quantitativi di rifiuti urbani ed assimilati indifferenziati conferiti negli anni Per ogni stazione di transfer, nelle seguenti tabelle sono riportati i costi gestionali elaborati ed i costi unitari. Nelle stesse tabelle sono riportate come note le ipotesi effettuate nelle elaborazioni. Per quanto riguarda le valutazioni dei costi gestionali relative alle stazioni per le quali non è stato possibile reperire i costi reali di gestione, sono stati presi a riferimento i dati noti, ed è stata eseguita una elaborazione degli stessi, su base parametrica. Si precisa che, stante le diverse condizioni al contorno e le specificità di ogni stazione, relativamente a condizioni della stazione, distanza dal centro di Brissogne e quantitativi di rifiuti trattati, non è possibile definire una parametrizzazione unica per tutte le stazioni. Analisi del sistema delle stazioni di trasferimento dei rifiuti urbani in Valle d Aosta e la definizione del livello di pianificazione nei confronti del nuovo sistema di trattamento finale dei rifiuti, corredata dalla valutazione di convenienza economica rispetto al trasporto e conferimento dei rifiuti 2

4 Analisi del sistema delle stazioni di trasferimento dei rifiuti urbani in Valle d Aosta e la definizione del livello di pianificazione nei confronti del nuovo sistema di trattamento finale dei rifiuti, corredata dalla valutazione di convenienza economica rispetto al trasporto e conferimento dei rifiuti 3

5 Analisi del sistema delle stazioni di trasferimento dei rifiuti urbani in Valle d Aosta e la definizione del livello di pianificazione nei confronti del nuovo sistema di trattamento finale dei rifiuti, corredata dalla valutazione di convenienza economica rispetto al trasporto e conferimento dei rifiuti 4

6 Analisi del sistema delle stazioni di trasferimento dei rifiuti urbani in Valle d Aosta e la definizione del livello di pianificazione nei confronti del nuovo sistema di trattamento finale dei rifiuti, corredata dalla valutazione di convenienza economica rispetto al trasporto e conferimento dei rifiuti 5

RINNOVO PROTOCOLLO D INTESA tra REGIONE PIEMONTE e CONSORZIO NAZIONALE IMBALLAGGI

RINNOVO PROTOCOLLO D INTESA tra REGIONE PIEMONTE e CONSORZIO NAZIONALE IMBALLAGGI RINNOVO PROTOCOLLO D INTESA tra REGIONE PIEMONTE e CONSORZIO NAZIONALE IMBALLAGGI Il CONAI, Consorzio Nazionale Imballaggi, con sede in Roma, Via Tomacelli 132, in persona del Vice Direttore Generale,

Dettagli

P.G.T.U. Piano Generale del Traffico Urbano Allegato A Rappresentazione delle relazioni Origine Destinazione

P.G.T.U. Piano Generale del Traffico Urbano Allegato A Rappresentazione delle relazioni Origine Destinazione P.G.T.U. Piano Generale del Traffico Urbano Allegato A Rappresentazione delle relazioni Origine Destinazione Committente Gruppo di lavoro dott. ing. Francesco Avesani dott. ing. Francesco Seneci Versione

Dettagli

ENTE PARCO NAZIONALE GRAN PARADISO

ENTE PARCO NAZIONALE GRAN PARADISO 1 ENTE PARCO NAZIONALE GRAN PARADISO Direzione: Via della Rocca, n 47-10123 Torino - tel. 011/8606211 Amministrazione: Via Losanna, n 5-11100 Aosta - tel. 0165/44126 Procedura aperta per la fornitura e

Dettagli

CAPITOLO 4 - LA PROGRAMMAZIONE D EMERGENZA

CAPITOLO 4 - LA PROGRAMMAZIONE D EMERGENZA CAPITOLO 4 - LA PROGRAMMAZIONE D EMERGENZA 4.1 IL PIANO DEGLI INTERVENTI PRIORITARI L Ordinanza n. 2983/99, all art. 1, nominava il Presidente della Regione siciliana commissario delegato per la predisposizione

Dettagli

NOTA TECNICA SULLE AZIONI DI PIANIFICAZIONE IN CAMPO DI RIFIUTI URBANI E SPECIALI IN VALLE D AOSTA NECESSITA DI UN AGGIORNAMENTO

NOTA TECNICA SULLE AZIONI DI PIANIFICAZIONE IN CAMPO DI RIFIUTI URBANI E SPECIALI IN VALLE D AOSTA NECESSITA DI UN AGGIORNAMENTO Assessorat territoire et environnement Assessorato territorio e ambiente DIPARTIMENTO TERRITORIO E AMBIENTE DIREZIONE AMBIENTE NOTA TECNICA SULLE AZIONI DI PIANIFICAZIONE IN CAMPO DI RIFIUTI URBANI E SPECIALI

Dettagli

DIRETTIVA N 02 ATO 7 - RAVENNA

DIRETTIVA N 02 ATO 7 - RAVENNA Piazza dei Caduti per la libertà, 2/4 48100 Ravenna Tel. 0544/215026 Fax 0544/211728 Rev. 0 agenziaambito@mail.provincia.ra.it - www.racine.ra.it/agenziaambito Foglio 1/5 DIRETTIVA N 02 Ai sensi dell art.

Dettagli

REGOLAMENTO PER L ACQUISIZIONE DI BENI E SERVIZI IN ECONOMIA

REGOLAMENTO PER L ACQUISIZIONE DI BENI E SERVIZI IN ECONOMIA REGOLAMENTO PER L ACQUISIZIONE DI BENI E SERVIZI IN ECONOMIA Approvato con delibera di Consiglio dell Unione N 05 del 24 maggio 2007 Il Presidente (dott. Domenico Salvi) Il Segretario dell Unione (dott.

Dettagli

COPIA TRATTA DAL SITO WEB ASLBAT.IT

COPIA TRATTA DAL SITO WEB ASLBAT.IT SERVIZIO SANITARIO NAZIONALE REGIONE PUGLIA AZIENDA SANITARIA LOCALE BT (Andria Barletta Bisceglie Canosa Margherita di S. - Minervino S. Ferdinando di P. - Spinazzola Trani - Trinitapoli) 76123 A N D

Dettagli

www.fastferrovie.it SEGRETERIA REGIONALE PIEMONTE E VALLE D AOSTA

www.fastferrovie.it SEGRETERIA REGIONALE PIEMONTE E VALLE D AOSTA informa www.fastferrovie.it SEGRETERIA REGIONALE PIEMONTE E VALLE D AOSTA FOGLIO INFORMATIVO STAMPATO IN informa PROPRIO - ANNO 4, N. 266 - LUGLIO 2011 INTERPELLANZA PER LA RICERCA DI 3 SPECIALISTI SOCIAL

Dettagli

Comune di San Sperate

Comune di San Sperate Comune di San Sperate Provincia di Cagliari web: www.sansperate.net e-mail: protocollo@pec.comune.sansperate.ca.it Proposta N.1576 del DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE SETTORE UFFICIO TECNICO N 271 DEL

Dettagli

ATO RELAZIONE SERVIZI INFORMATICI. V.U.S. Spa. Umbria 3

ATO RELAZIONE SERVIZI INFORMATICI. V.U.S. Spa. Umbria 3 Regione dell Umbria Provincia di Perugia ATO Umbria 3 RELAZIONE SERVIZI INFORMATICI V.U.S. Spa ANNO 2008 1 INTRODUZIONE In data 25 agosto 2008, in relazione a quanto stabilito nella riunione del Consiglio

Dettagli

29 dicembre 2007, relative ad aspetti organizzativi in merito all attivazione dell unico Piano di Zona regionale. Impegno di spesa ; n.

29 dicembre 2007, relative ad aspetti organizzativi in merito all attivazione dell unico Piano di Zona regionale. Impegno di spesa ; n. LA GIUNTA REGIONALE a) vista la legge 8 novembre 2000, n. 328 (Legge quadro per la realizzazione del sistema integrato di interventi e servizi sociali) ed in particolare gli articoli 3 (Principi per la

Dettagli

COMUNE DI FRANCAVILLA BISIO PROVINCIA DI ALESSANDRIA

COMUNE DI FRANCAVILLA BISIO PROVINCIA DI ALESSANDRIA DELIBERAZIONE N. 5 COMUNE DI FRANCAVILLA BISIO PROVINCIA DI ALESSANDRIA VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE OGGETTO: EEA: CERTIFICAZIONE ENERGETICA EUROPEA PER I COMUNI. ADESIONE AL PROGETTO

Dettagli

DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N. 2015-101.0.0.-5

DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N. 2015-101.0.0.-5 DIREZIONE GABINETTO DEL SINDACO DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N. 2015-101.0.0.-5 L'anno 2015 il giorno 06 del mese di Febbraio il sottoscritto Speciale Marco in qualita' di dirigente di Direzione Gabinetto

Dettagli

PIANO D AMBITO. Approvato con Deliberazione dell Assemblea consortile n.9 del 20/07/2007 RELAZIONE AL PIANO DEGLI INVESTIMENTI

PIANO D AMBITO. Approvato con Deliberazione dell Assemblea consortile n.9 del 20/07/2007 RELAZIONE AL PIANO DEGLI INVESTIMENTI Regione dell Umbria Provincia di Perugia PIANO D AMBITO Approvato con Deliberazione dell Assemblea consortile n.9 del 20/07/2007 RELAZIONE AL PIANO DEGLI INVESTIMENTI Sommario 1 Introduzione... 2 2 Piano

Dettagli

PROGETTO DEFINITIVO - ESECUTIVO

PROGETTO DEFINITIVO - ESECUTIVO PROVINCIA DI VARESE LAVORI DI AMPLIAMENTO DELL IMPIANTO DI VIDEOSORVEGLIANZA PER FINALITA DI SICUREZZA URBANA Elaborato 4 Redatto da PROGETTO DEFINITIVO - ESECUTIVO PIANO DI MANUTENZIONE E FORMAZIONE Rev.

Dettagli

DELIBERAZIONE DEL DIRETTORE GENERALE N. 629 DEL 26/08/2013

DELIBERAZIONE DEL DIRETTORE GENERALE N. 629 DEL 26/08/2013 AZIENDA OSPEDALIERO UNIVERSITARIA DI SASSARI Via Coppino, 26-07100 SASSARI C.F. - P. IVA 02268260904 DELIBERAZIONE DEL DIRETTORE GENERALE N. 629 DEL 26/08/2013 OGGETTO: Proroga tecnica rapporto contrattuale

Dettagli

DIREZIONE CENTRALE SVILUPPO DE TERRITORIO - APERTURA DEGLI UFFICI IN VIA BERNINA n. 12

DIREZIONE CENTRALE SVILUPPO DE TERRITORIO - APERTURA DEGLI UFFICI IN VIA BERNINA n. 12 DIREZIONE CENTRALE SVILUPPO DE TERRITORIO - APERTURA DEGLI UFFICI IN VIA BERNINA n. 12 Le attività di trasloco dei diversi Settori, Servizi ed Uffici dalla sede di Via Pirelli alla nuova sede di Via Bernina

Dettagli

CONVENZIONE FRA COMUNE DI AOSTA E TUTTI GLI ALTRI COMUNI CON IL SERVIZIO GAS IN CONCESSIONE

CONVENZIONE FRA COMUNE DI AOSTA E TUTTI GLI ALTRI COMUNI CON IL SERVIZIO GAS IN CONCESSIONE Bozza 06/12/2012 CONVENZIONE FRA COMUNE DI AOSTA E TUTTI GLI ALTRI COMUNI CON IL SERVIZIO GAS IN CONCESSIONE per l affidamento al Comune di Aosta delle funzioni di Stazione appaltante per la gara pubblica

Dettagli

COMUNE DI BEINASCO PROVINCIA DI TORINO

COMUNE DI BEINASCO PROVINCIA DI TORINO COMUNE DI BEINASCO PROVINCIA DI TORINO VERBALE DI DELIBERAZIONE ESTRATTO DELLA GIUNTA COMUNALE N. 118 OGGETTO: Impianti di illuminazione pubblica. Convenzione CONSIP. Servizio luce e servizi connessi per

Dettagli

DETERMINAZIONE DEL DIRIGENTE SERVIZIO PIANIFICAZIONE E PROGRAMMAZIONE DELLE INFRASTRUTTURE PER LA MOBILITA 4 dicembre 2014, n.136

DETERMINAZIONE DEL DIRIGENTE SERVIZIO PIANIFICAZIONE E PROGRAMMAZIONE DELLE INFRASTRUTTURE PER LA MOBILITA 4 dicembre 2014, n.136 DETERMINAZIONE DEL DIRIGENTE SERVIZIO PIANIFICAZIONE E PROGRAMMAZIONE DELLE INFRASTRUTTURE PER LA MOBILITA 4 dicembre 2014, n.136 Aggiornamento del Piano attuativo del Piano Regionale dei Trasporti per

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA CONCESSIONE DEI FINANZIAMENTI PER LA REALIZZAZIONE DI INTERVENTI NECESSARI A RISOLVERE SITUAZIONI DI EMERGENZA O CRITICITÀ

REGOLAMENTO PER LA CONCESSIONE DEI FINANZIAMENTI PER LA REALIZZAZIONE DI INTERVENTI NECESSARI A RISOLVERE SITUAZIONI DI EMERGENZA O CRITICITÀ REGOLAMENTO PER LA CONCESSIONE DEI FINANZIAMENTI PER LA REALIZZAZIONE DI INTERVENTI NECESSARI A RISOLVERE SITUAZIONI DI EMERGENZA O CRITICITÀ Articolo 1 (Oggetto del regolamento) 1. Il presente regolamento

Dettagli

CONSIP PULIZIA SCUOLE: Servizi di pulizia ed altri servizi per le scuole ed i centri di formazione

CONSIP PULIZIA SCUOLE: Servizi di pulizia ed altri servizi per le scuole ed i centri di formazione Oggetto dell'iniziativa La Convenzione prevede la fornitura del servizio di pulizia ed altri servizi tesi al mantenimento del decoro e della funzionalità degli immobili delle Scuole e dei Centri di Formazione

Dettagli

DETERMINAZIONE N. 422 DEL REGISTRO GENERALE ASSUNTA IL GIORNO: 28/03/2014 N. 7/BB OGGETTO:

DETERMINAZIONE N. 422 DEL REGISTRO GENERALE ASSUNTA IL GIORNO: 28/03/2014 N. 7/BB OGGETTO: DETERMINAZIONE N. 422 DEL REGISTRO GENERALE ASSUNTA IL GIORNO: 28/03/2014 DA UFFICIO: UFFICIO TECNICO SERVIZIO: TUTELA AMBIENTALE E GESTIONE DEL TERRITORIO CENTRO DI COSTO: RSU N. 7/BB OGGETTO: Organizzazione

Dettagli

COMUNE DI DOLIANOVA CENTRI DI ANTICA E PRIMA FORMAZIONE

COMUNE DI DOLIANOVA CENTRI DI ANTICA E PRIMA FORMAZIONE Ubicazione Opera COMUNE DI DOLIANOVA CENTRI DI ANTICA E PRIMA FORMAZIONE Opera AFFIDAMENTO DI INCARICO PROFESSIONALE PER LA REDAZIONE DEL PIANO PARTICOLAREGGIATO DEI CENTRI DI ANTICA E PRIMA FORMAZIONE

Dettagli

Ufficio Edilizia Universitaria e Contratti Decreto n. 39000 (511) Del 25/03/2015

Ufficio Edilizia Universitaria e Contratti Decreto n. 39000 (511) Del 25/03/2015 Ufficio Edilizia Universitaria e Contratti Decreto n. 39000 (511) Del 25/03/2015 Il Dirigente, - visto il d.lgs. 12 aprile 2006 n. 163 recante Codice dei Contratti Pubblici relativi a lavori, servizi e

Dettagli

CAPITOLATO TECNICO. Pag.1 di 7

CAPITOLATO TECNICO. Pag.1 di 7 SERVIZIO DI CARICO, TRASPORTO E RECUPERO/VALORIZZAZIONE DI RIFIUTI DI LEGNO DA RACCOLTA DIFFERENZIATA (CODICE CER 20 01 38) E IMBALLAGGI IN LEGNO (CODICE CER 15 01 03) CAPITOLATO TECNICO Pag.1 di 7 Art.

Dettagli

COMUNE DI OULX (PROVINCIA DI TORINO)

COMUNE DI OULX (PROVINCIA DI TORINO) COMUNE DI OULX (PROVINCIA DI TORINO) VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 58 OGGETTO: Associazione Pro Loco Oulx - progetto per gestione Ufficio informazioni turistiche - approvazione ed erogazione

Dettagli

RELAZIONE DI VARIANTE

RELAZIONE DI VARIANTE 4 VARIANTE PUNTUALE ALLE PREVISIONI DEL PIANO DI RIORGANIZZAZIONE DEL SERVIZIO DI RACCOLTA TRASPORTO E SMALTIMENTO DEI RIFIUTI RELAZIONE DI VARIANTE Febbraio 2015 REDATTO: SERVIZIO TECNICO E DI TUTELA

Dettagli

ITER e RêVE: due progetti di Fondation Grand Paradis per lo sviluppo della mobilità sostenibile in ambito montano

ITER e RêVE: due progetti di Fondation Grand Paradis per lo sviluppo della mobilità sostenibile in ambito montano ITER e RêVE: due progetti di Fondation Grand Paradis per lo sviluppo della mobilità sostenibile in ambito montano Convegno sul turismo sostenibile in Alto Adige Bolzano e dintorni : modello per la Regione

Dettagli

COMUNE DI PONSACCO Provincia di Pisa

COMUNE DI PONSACCO Provincia di Pisa COMUNE DI PONSACCO Provincia di Pisa DETERMINAZIONE N. 428 ORIGINALE DATA 25/09/2015 OGGETTO: LAVORI DI "REALIZZAZIONE BIBLIOTECA E SERVIZI ALLA CULTURA E INFORMAZIONI PRESSO IL VILLINO MATTEI" E LAVORI

Dettagli

Comune di Putignano Provincia di Bari

Comune di Putignano Provincia di Bari Comune di Putignano Provincia di Bari COPIA DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 170 del 30-12-2014 del Registro Deliberazioni Oggetto: PROROGA DEL POTENZIAMENTO E MIGLIORAMENTO DEL SERVIZIO DI IGIENE

Dettagli

AUTORITA DI A.T.O N. 3 MARCHE CENTRO - MACERATA ----------------------

AUTORITA DI A.T.O N. 3 MARCHE CENTRO - MACERATA ---------------------- AUTORITA DI A.T.O N. 3 MARCHE CENTRO - MACERATA ---------------------- Deliberazione del Consiglio di Amministrazione Atto n. 12 Oggetto: Piano degli interventi anni 2004/2008 ex art. 11 comma III Legge

Dettagli

Città di Tarcento Provincia di Udine

Città di Tarcento Provincia di Udine Reg. delib. n 41 COPIA Città di Tarcento Provincia di Udine Medaglia d oro al merito civile Eventi sismici 1976 Verbale di deliberazione della Giunta Comunale OGGETTO: Legge Regionale 18.07.2014 n. 13,

Dettagli

Direzione Servizi Tecnici per l'edilizia Pubblica 2015 06090/111 Servizio Sistema Sicurezza e Pronto Intervento

Direzione Servizi Tecnici per l'edilizia Pubblica 2015 06090/111 Servizio Sistema Sicurezza e Pronto Intervento Direzione Servizi Tecnici per l'edilizia Pubblica 2015 06090/111 Servizio Sistema Sicurezza e Pronto Intervento CITTÀ DI TORINO DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N. Cronologico 181 approvata il 24 novembre 2015

Dettagli

1) RELAZIONE ILLUSTRATIVA GENERALE INTERVENTO IN F.T.T.

1) RELAZIONE ILLUSTRATIVA GENERALE INTERVENTO IN F.T.T. 1) RELAZIONE ILLUSTRATIVA GENERALE INTERVENTO IN F.T.T. Pagina 1 di 12 INDICE A) OBIETTIVI DEL PROGETTO IN F.T.T pag. 3 B) DOCUMENTAZIONE DEL PROGETTO PRELIMINARE pag. 7 C) CONCLUSIONI pag. 8 Pagina 2

Dettagli

DISPOSIZIONI PER LA CONCESSIONE DEI FINANZIAMENTI PER LA REALIZZAZIONE DI INTERVENTI NECESSARI A RISOLVERE SITUAZIONI DI EMERGENZA O CRITICITÀ

DISPOSIZIONI PER LA CONCESSIONE DEI FINANZIAMENTI PER LA REALIZZAZIONE DI INTERVENTI NECESSARI A RISOLVERE SITUAZIONI DI EMERGENZA O CRITICITÀ DISPOSIZIONI PER LA CONCESSIONE DEI FINANZIAMENTI PER LA REALIZZAZIONE DI INTERVENTI NECESSARI A RISOLVERE SITUAZIONI DI EMERGENZA O CRITICITÀ Articolo 1 - Oggetto delle disposizioni 1. Le presenti disposizioni

Dettagli

PIANO FINANZIARIO. Regione Autonoma Valle d'aosta Comune di Aosta. Febbraio 2015

PIANO FINANZIARIO. Regione Autonoma Valle d'aosta Comune di Aosta. Febbraio 2015 Regione Autonoma Valle d'aosta Comune di Aosta PIANO FINANZIARIO Applicazione dell articolo 8 del DPR 27 aprile 1999, n. 158 Regolamento recante norme per l elaborazione del metodo normalizzato per definire

Dettagli

Direzione Centrale Cultura e Educazione 2012 01351/007 Settore Acquisto Beni e Servizi CITTÀ DI TORINO DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE

Direzione Centrale Cultura e Educazione 2012 01351/007 Settore Acquisto Beni e Servizi CITTÀ DI TORINO DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE Direzione Centrale Cultura e Educazione 2012 01351/007 Settore Acquisto Beni e Servizi CITTÀ DI TORINO DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N. Cronologico 39 approvata il 14 marzo 2012 DETERMINAZIONE: INDIZIONE

Dettagli

RISOLUZIONE N. 47/E. Roma, 28 maggio 2010

RISOLUZIONE N. 47/E. Roma, 28 maggio 2010 RISOLUZIONE N. 47/E Direzione Centrale Normativa Roma, 28 maggio 2010 OGGETTO: Consulenza giuridica - Trattamento fiscale delle spese sostenute dagli operatori congressuali per l acquisto di servizi alberghieri

Dettagli

COMUNE DI BISACQUINO PROVINCIA DI PALERMO

COMUNE DI BISACQUINO PROVINCIA DI PALERMO COMUNE DI BISACQUINO PROVINCIA DI PALERMO UFFICIO TECNICO GESTIONE TECNICA ED OPERATIVA dell impianto di depurazione per la acque nere della fognatura urbana ANALISI E COMPUTO DEI COSTI DI GESTIONE Il

Dettagli

CORPO POLIZIA MUNICIPALE - SETTORE SERVIZI GENERALI DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N. 2013-117.10.0.-68

CORPO POLIZIA MUNICIPALE - SETTORE SERVIZI GENERALI DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N. 2013-117.10.0.-68 CORPO POLIZIA MUNICIPALE - SETTORE SERVIZI GENERALI DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N. 2013-117.10.0.-68 L'anno 2013 il giorno 10 del mese di Settembre il sottoscritto Benetti Alessandrini Cristiana in qualita'

Dettagli

ISOLE ECOLOGICHE SEMINTERRATE NEL COMUNE DI VALENZA PROGETTO DELLE FORNITURE

ISOLE ECOLOGICHE SEMINTERRATE NEL COMUNE DI VALENZA PROGETTO DELLE FORNITURE Pag 1 di 6 Bando Regione Piemonte L.R. 24/2002, Contributi per interventi di miglioramento del servizio integrato di raccolta domiciliare dei rifiuti urbani, utili anche ad un progressivo passaggio da

Dettagli

Esperienze di reti di monitoraggio della radiazione UV

Esperienze di reti di monitoraggio della radiazione UV Esperienze di reti di monitoraggio della radiazione UV Henri Diémoz ARPA Valle d Aosta Giornata di cultura ambientale - 6 marzo 2009 1 introduzione 2 cronistoria del monitoraggio UV in Valle d Aosta 3

Dettagli

PROVINCIA DI BARI CONVENZIONE PER AFFIDAMENTO INCARICO DI COLLABORAZIONE COORDINATA E CONTINUATIVA PROFESSIONALE FINALIZZATA ALL ESPLETAMENTO DELLE

PROVINCIA DI BARI CONVENZIONE PER AFFIDAMENTO INCARICO DI COLLABORAZIONE COORDINATA E CONTINUATIVA PROFESSIONALE FINALIZZATA ALL ESPLETAMENTO DELLE PROVINCIA DI BARI CONVENZIONE PER AFFIDAMENTO INCARICO DI COLLABORAZIONE COORDINATA E CONTINUATIVA PROFESSIONALE FINALIZZATA ALL ESPLETAMENTO DELLE ATTIVITÀ DI SUPPORTO ALLE A.T.O. RIFIUTI PROVINCIALI

Dettagli

SUD OVEST ENGINEERING S.r.l. - Viale Marconi 87, 09131 Cagliari 1

SUD OVEST ENGINEERING S.r.l. - Viale Marconi 87, 09131 Cagliari 1 INDICE PREMESSA... 1 STATO DI FATTO DEI LUOGHI E DELLE OPERE... 1 DOCUMENTAZIONE FOTOGRAFICA STATO DI FATTO... 2 RISPONDENZA DEL PROGETTO ESECUTIVO RISPETTO AI PRECEDENTI LIVELLI DI PROGETTAZIONE... 4

Dettagli

LA RESPONSABILE AMM.VA/ FINANZIARIA DELL ATO INCARICATA DI POSIZIONE ORGANIZZATIVA

LA RESPONSABILE AMM.VA/ FINANZIARIA DELL ATO INCARICATA DI POSIZIONE ORGANIZZATIVA DETERMINAZIONE NUMERO: 109 DEL 18/07/2012 OGGETTO:Procedura negoziata ai sensi dell articolo 57 del D. Lgs. 163/2006 per la fornitura biennale del servizio per la realizzazione di attività di analisi,

Dettagli

Pro.System S.r.l. PRESENTAZIONE: ISCRIZIONI E REGISTRAZIONI: AMBIENTE - TRASPORTI - PROGETTAZIONE

Pro.System S.r.l. PRESENTAZIONE: ISCRIZIONI E REGISTRAZIONI: AMBIENTE - TRASPORTI - PROGETTAZIONE PRESENTAZIONE: SEDE LEGALE Corso Trieste, 61 00198 Roma Tel. 06 85305488 Fax. 06 8549703 E-mail: studioprosystem@gmail.com SEDE UFFICIO TECNICO ROMA Corso Trieste, 61 00198 Roma Tel. 06 85305488 Fax. 06

Dettagli

ALLEGATO 1 REGIONE ABRUZZO

ALLEGATO 1 REGIONE ABRUZZO ALLEGATO 1 REGIONE ABRUZZO BANDO PER IL FINANZIAMENTO DI PROGETTI PER LA DIFFUSIONE DELLE RACCOLTE DIFFERENZIATE DOMICILIARI ED IL RICICLAGGIO DEI RIFIUTI URBANI L.R.52/00 e s.m.i. 1. FINALITA In esecuzione

Dettagli

DETERMINAZIONE DEL DIRIGENTE

DETERMINAZIONE DEL DIRIGENTE COMUNE DI ANCONA DETERMINAZIONE DEL DIRIGENTE del 24/11/2011 N. 2783 SETTORE GABINETTO DEL SINDACO, INFORMAZIONE E COMUNICAZIONE Oggetto : Atto di impegno di spesa. ACQUISTO SOFTWARE CRM (CUSTOMER RELATIONSHIP

Dettagli

Centro di Responsabilita' 68 Centro di Costo 61

Centro di Responsabilita' 68 Centro di Costo 61 Centro di Responsabilita' 68 Centro di Costo 61 Pratica n. 2006354 Oggetto: Convenzione per il conferimento di incarico di consulenza e collaborazione al Dipartimento di Ingegneria Civile, Architettura,

Dettagli

DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE

DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE SETTORE SVILUPPO COMPATIBILE DEL TERRITORIO - URBANISTICA UFFICIO DEL DIRIGENTE URBANISTICA Numero del registro generale: 1994 Numero particolare per settore: 120 DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE Oggetto: PROCEDIMENTO

Dettagli

DIPARTIMENTO AMBIENTE, TERRITORIO, POLITICHE DELLA SOSTENIBILITÀ UFFICIO PREVENZIONE E CONTROLLO AMBIENTALE

DIPARTIMENTO AMBIENTE, TERRITORIO, POLITICHE DELLA SOSTENIBILITÀ UFFICIO PREVENZIONE E CONTROLLO AMBIENTALE DIPARTIMENTO AMBIENTE, TERRITORIO, POLITICHE DELLA SOSTENIBILITÀ UFFICIO PREVENZIONE E CONTROLLO AMBIENTALE via Vincenzo Verrastro, 5-85100 POTENZA dirigente: ing. Maria Carmela BRUNO tel. 0971668875,

Dettagli

XX Giochi Olimpici Invernali AGENZIA TORINO 2006

XX Giochi Olimpici Invernali AGENZIA TORINO 2006 XX Giochi Olimpici Invernali AGENZIA TORINO 2006 Sotto l Alta Vigilanza della Presidenza del Consiglio dei Ministri I03 IMPIANTO DI INNEVAMENTO PROGRAMMATO MELEZET LOCALIZZAZIONE ITALIA REGIONE PIEMONTE

Dettagli

COMUNE DI NOVELLARA (Provincia di Reggio Emilia)

COMUNE DI NOVELLARA (Provincia di Reggio Emilia) COMUNE DI NOVELLARA (Provincia di Reggio Emilia) DETERMINAZIONE Settore Opere Pubbliche Registro generale n. 640 del 22/12/2014 Oggetto: AFFIDAMENTO LAVORI DI MANUTENZIONE STRADE BIANCHE COMUNALI PER IL

Dettagli

Determina Personale Organizzazione/0000070 del 18/05/2015 COMUNE DI NOVARA SERVIZIO PERSONALE ORGANIZZAZIONE

Determina Personale Organizzazione/0000070 del 18/05/2015 COMUNE DI NOVARA SERVIZIO PERSONALE ORGANIZZAZIONE Comune di Novara Determina Personale Organizzazione/0000070 del 18/05/2015 Area / Servizio Area Organizzativa (05.UdO) Proposta Istruttoria Unità Area Organizzativa (05.UdO) Proponente Ramella Nuovo Affare

Dettagli

lo Statuto Speciale per la Sardegna e le relative norme di attuazione;

lo Statuto Speciale per la Sardegna e le relative norme di attuazione; DETERMINAZIONE PROT. N. 11827 REP N. 647 DEL 10.10.2013 Oggetto: Procedura di gara d appalto per gli oneri di servizio pubblico ai sensi dell art. 16 par. 9 e 10 e art. 17 del Regolamento (CE) 1008/2008.

Dettagli

PROVINCIA DI AVELLINO

PROVINCIA DI AVELLINO PROVINCIA DI AVELLINO Settore Lavori Pubblici Edilizia Scolastica ELENCO UNICO TELEMATICO DEGLI OPERATORI ECONOMICI DI LAVORI, BENI E SERVIZI -DISCIPLINARE Art. 1 - OGGETTO Il presente disciplinare stabilisce

Dettagli

Presiede la seduta il sig. Dott. Donato GENTILE nella sua qualità di Sindaco e sono presenti i seguenti sigg.ri:

Presiede la seduta il sig. Dott. Donato GENTILE nella sua qualità di Sindaco e sono presenti i seguenti sigg.ri: C I T T À DI B I E L L A ORIGINALE DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 124 DEL 25.03.2013 OGGETTO: U.T. LAVORI PUBBLICI - SISTEMAZIONE IDRAULICA TORRENTE CERVO. LAVORI DI MANUTENZIONE SUL CORSO D ACQUA

Dettagli

COMUNE DI OULX (PROVINCIA DI TORINO)

COMUNE DI OULX (PROVINCIA DI TORINO) COMUNE DI OULX (PROVINCIA DI TORINO) VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 49 OGGETTO: Potenziamento del Servizio Idrico Integrato - programma di infrastrutturazione nei territori delle Comunità

Dettagli

AREA SERVIZI AMBIENTE TERRITORIO INFRASTRUTTURE ORIGINALE IL RESPONSABILE DELL AREA SERVIZI AMBIENTE TERRITORIO INFRASTRUTTURE

AREA SERVIZI AMBIENTE TERRITORIO INFRASTRUTTURE ORIGINALE IL RESPONSABILE DELL AREA SERVIZI AMBIENTE TERRITORIO INFRASTRUTTURE Comune di Rometta Provincia di Messina AREA SERVIZI AMBIENTE TERRITORIO INFRASTRUTTURE ORIGINALE DETERMINAZIONE N. Area: 170 Data emissione 10/07/2013 N. Generale: 299 Data registrazione 12/07/2013 IL

Dettagli

Allegato A) alla delibera GC. n. 60 dd. 31/03/2015. IL SINDACO (dott.ssa Maria Bosin) IL SEGRETARIO (dott. Claudio Urthaler)

Allegato A) alla delibera GC. n. 60 dd. 31/03/2015. IL SINDACO (dott.ssa Maria Bosin) IL SEGRETARIO (dott. Claudio Urthaler) Allegato A) alla delibera GC. n. 60 dd. 31/03/2015 IL SINDACO (dott.ssa Maria Bosin) IL SEGRETARIO (dott. Claudio Urthaler) C O M U N E D I P R E D A Z Z O REP. N. /A.P. di data CODICE CUP C22I11000420007

Dettagli

PROGETTO PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO SMALTIMENTO RSU (CER 200301) PER IL PERIODO 01.01.2015 31.12.2016 CIG 59731829B6

PROGETTO PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO SMALTIMENTO RSU (CER 200301) PER IL PERIODO 01.01.2015 31.12.2016 CIG 59731829B6 PROGETTO PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO SMALTIMENTO RSU (CER 200301) PER IL PERIODO 01.01.2015 31.12.2016 CIG 59731829B6 Il presente progetto viene elaborato ai sensi dell art. 279 del D.P.R. 207/2010.

Dettagli

COMUNE di FERENTILLO Provincia di Terni

COMUNE di FERENTILLO Provincia di Terni COMUNE di FERENTILLO Provincia di Terni Determinazione SERVIZIO TECNICO n. 65 del 04.10.2013 C O P I A OGGETTO: Noleggio piattaforma aerea per ordinaria manutenzione pubblica illuminazione. Affidamento

Dettagli

INCONTRI OBBIETTIVO INNOVATION MANAGEMENT Il 9 giugno presso la Fornace di Asolo, il gruppo di ricerca YEAM (Young European Avantgarde Minds), con la produzione di Giulia Multimedia ed in collaborazione

Dettagli

Bando di concorso Famiglie insieme

Bando di concorso Famiglie insieme Allegato al Provvedimento dirigenziale n. 2856 del 25 luglio 2014 Bando di concorso Famiglie insieme L Assessorato sanità, salute e politiche sociali della Regione autonoma Valle d Aosta Struttura famiglia

Dettagli

Direzione Infrastrutture e Mobilità 2015 01608/033 Servizio Suolo e Parcheggi CITTÀ DI TORINO DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE

Direzione Infrastrutture e Mobilità 2015 01608/033 Servizio Suolo e Parcheggi CITTÀ DI TORINO DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE Direzione Infrastrutture e Mobilità 2015 01608/033 Servizio Suolo e Parcheggi CITTÀ DI TORINO DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N. Cronologico 252 approvata il 15 aprile 2015 DETERMINAZIONE: ACQUISTO DI N. 42

Dettagli

Provincia Regionale di Catania

Provincia Regionale di Catania Provincia Regionale di Catania Servizio Pianificazione del Territorio Mobilità - Sistemi Informativi ed E-Government PROGETTO PER L ASSISTENZA, LA MANUTENZIONE E LA RIPARAZIONE DI APPARECCHIATURE INFORMATICHE

Dettagli

Descrizione: opere di adeguamento della ferrovia a cremagliera Principe - Granarolo

Descrizione: opere di adeguamento della ferrovia a cremagliera Principe - Granarolo AZIENDA MOBILITA E TRASPORTI S.p.A. - GENOVA BANDO DI GARA PER PROCEDURA RISTRETTA SETTORI SPECIALI LAVORI DI ADEGUAMENTO DELLA FERROVIA A CREMAGLIERA PRINCIPE - GRANAROLO Ente Aggiudicatore: Azienda Mobilità

Dettagli

Locazione triennale, con patto di riscatto, di Personal Computer, stampanti laser, stampanti etichetta e fornitura dei servizi correlati ALLEGATO 3

Locazione triennale, con patto di riscatto, di Personal Computer, stampanti laser, stampanti etichetta e fornitura dei servizi correlati ALLEGATO 3 Locazione triennale, con patto di riscatto, di Personal Computer, stampanti laser, stampanti etichetta e fornitura dei servizi correlati ALLEGATO 3 Schema di Offerta Economica e Giustificazioni Allegato

Dettagli

CITTÀ DI MOGLIANO VENETO PROVINCIA DI TREVISO

CITTÀ DI MOGLIANO VENETO PROVINCIA DI TREVISO Reg. pubbl. N. ORIGINALE lì CITTÀ DI MOGLIANO VENETO PROVINCIA DI TREVISO DETERMINAZIONE N. 1023 DEL 31-12-2013 - CORPO DI POLIZIA LOCALE - OGGETTO: Progetto Educazione Stradale: acquisto notebook completo

Dettagli

AREA TECNICA SETTORE GRANDI INFRASTRUTTURE

AREA TECNICA SETTORE GRANDI INFRASTRUTTURE AREA TECNICA SETTORE GRANDI INFRASTRUTTURE SERVIZIO DI ARCHITETTURA E INGEGNERIA: PROGETTAZIONE PRELIMINARE DELLE OPERE DI REALIZZAZIONE DELLE GALLERIE E DEGLI IMPIANTI DI PUBBLICA ILLUMINAZIONE STRADALE

Dettagli

DECRETO n. 528 del 02/10/2015

DECRETO n. 528 del 02/10/2015 ASL di Brescia Sede Legale: viale Duca degli Abruzzi, 15 25124 Brescia Tel. 030.38381 Fax 030.3838233 - www.aslbrescia.it - informa@aslbrescia.it Posta certificata: servizioprotocollo@pec.aslbrescia.it

Dettagli

Il Dirigente Scolastico. Vista: La Determinazione della provincia di Napoli N.14192 del 31/12/2010;

Il Dirigente Scolastico. Vista: La Determinazione della provincia di Napoli N.14192 del 31/12/2010; Istituto Statale di Istruzione Superiore MIUR ISTITUTO TECNICO SETTORE ECONOMICO AMMINISTRAZIONE,FINANZA E MARKETING SISTEMI INFORMATIVI AZIENDALI ISTITUTO TECNICO PER IL TURISMO ISTITUTO PROFESSIONALE

Dettagli

COMUNE DI PESCOROCCHIANO PROVINCIA DI RIETI

COMUNE DI PESCOROCCHIANO PROVINCIA DI RIETI COMUNE DI PESCOROCCHIANO PROVINCIA DI RIETI deliberazione della Giunta Comunale su proposta del Delibera n.10 del 23/02/2015 Sindaco elaborata dall Area Affari Generali OGGETTO: Integrazione deliberazione

Dettagli

COMUNE DI CARVICO (Provincia di Bergamo)

COMUNE DI CARVICO (Provincia di Bergamo) COMUNE DI CARVICO (Provincia di Bergamo) BANDO DI PUBBLICO INCANTO PER APPALTO DEL SERVIZIO DI ASSISTENZA EDUCATIVA SCOLASTICA. PERIODO: SETTEMBRE 2009 / GIUGNO 2011 (COD. CIG 0336180083) ART. 1 ENTE AGGIUDICATORE

Dettagli

Monitoraggio degli appalti pubblici in Valle d Aosta

Monitoraggio degli appalti pubblici in Valle d Aosta ASSEGNO DI RICERCA LA VALUTAZIONE ECONOMICA DEI RISCHI NATURALI Codice UNIVDA/FAR/09/2014 Monitoraggio degli appalti pubblici in Valle d Aosta Responsabile scientifico: prof. Gianluigi GORLA Assegnista

Dettagli

ALLEGATO 2. Relazione sull andamento del servizio rifiuti nel corso del 2011 e previsioni per il 2012.

ALLEGATO 2. Relazione sull andamento del servizio rifiuti nel corso del 2011 e previsioni per il 2012. ALLEGATO 2 Relazione sull andamento del servizio rifiuti nel corso del 2011 e previsioni per il 2012. Rinnovo convenzione con ATO 5 per la parte economica per l anno 2012 La assemblea di ATO5 del 22/12/2011

Dettagli

Revisione 00 Data revisione: 17/11/2010 ISO 14001:2004. Emissione RSGA Prima Approvazione DIR GIUNTA. Approvazione revisioni

Revisione 00 Data revisione: 17/11/2010 ISO 14001:2004. Emissione RSGA Prima Approvazione DIR GIUNTA. Approvazione revisioni Emissione QUALIFICA NOME RUOLO FIRMA RSGA ARCH. ALDO BLANDINO Prima Approvazione DIR GIUNTA Approvazione revisioni RD DOTT. GIORGIO GUGLIELMO REVISIONI DATA REV. DESCRIZIONE MODIFICHE 17/11/2010 00 PRIMA

Dettagli

Spazio a progetti innovativi e sostenibili per il sito pilota di Alessandria.

Spazio a progetti innovativi e sostenibili per il sito pilota di Alessandria. ENEL E POLITECNICO DI MILANO: PARTE DA ALESSANDRIA IL CONCORSO INTERNAZIONALE DI IDEE PER DARE NUOVA VITA ALLE 23 CENTRALI TERMOELETTRICHE DEL PROGETTO FUTUR-E Il bando per l adesione al Concorso Internazionale

Dettagli

L accesso all abitazione rimane infatti un servizio insostituibile, che deve essere garantito ad ogni cittadino.

L accesso all abitazione rimane infatti un servizio insostituibile, che deve essere garantito ad ogni cittadino. La riforma federalista ha accresciuto le responsabilità e i compiti delle Regioni e dei Comuni. Con la riforma del regime delle locazioni (L. 431/98) è stato istituito l Osservatorio Nazionale sulla Condizione

Dettagli

130.000 t/anno (con PCI 13,000 kj/kg) Anno di esecuzione: 2008-2014

130.000 t/anno (con PCI 13,000 kj/kg) Anno di esecuzione: 2008-2014 qéååçäçöá~çûáãéá~åíáç~ää~^jww ~ãäáéåíéiéåéêöá~i~åèì~iéçáäáòá~kk obcbobkwbfjmf^kqfafpj^iqfjbkqlbob`rmbolofcfrqf Epl^`~íKlpNQF G molsfk`f^^rqlklj^af_liw^kl Progettazione esecutiva e realizzazione chiavi

Dettagli

BANDO DI GARA MEDIANTE PROCEDURA APERTA

BANDO DI GARA MEDIANTE PROCEDURA APERTA CITTA DI CASTROVILLARI (Provincia di Cosenza) Piazza Vittorio Emanuele II - 87012 - Castrovillari (Cosenza) Tel. 0981.25211 - Fax. 0981.21007 http://www.comune.castrovillari.cs.it BANDO DI GARA MEDIANTE

Dettagli

SCHEDA DI OFFERTA ECONOMICA

SCHEDA DI OFFERTA ECONOMICA Modello All. C Offerta economica SCHEDA DI OFFERTA ECONOMICA (TIMBRO O INTESTAZIONE DITTA) La sottoscritta Impresa/Ditta iscritta nel Registro delle Imprese presso la C.C.I.A.A. di al n. con sede in Partita

Dettagli

Sistema Gestionale FIPRO2 Fase II

Sistema Gestionale FIPRO2 Fase II Sistema Gestionale FIPRO2 Fase II Domanda di finanziamento: documenti obbligatori, spese ammissibili, supporto alla compilazione Dott. Fabio CHERCHI Venturina, 14 Ottobre 2011 Sommario della presentazione

Dettagli

Area Pianvallico. Linea di Intervento B. Progetto S..C..A..L..A..R..E.. Studi di Fattibilità PIANVALLICO. Data: Giugno 2011

Area Pianvallico. Linea di Intervento B. Progetto S..C..A..L..A..R..E.. Studi di Fattibilità PIANVALLICO. Data: Giugno 2011 Progetto S..C..A..L..A..R..E.. Linea di Intervento B Azione B2 Studi di Fattibilità Area Pianvallico Data: Giugno 2011 File rif.:.doc Tecnico: David Giraldi INDICE PREMESSA... 1 1. GESTIONE DEI RIFIUTI

Dettagli

DIREZIONE MOBILITA' - SETTORE PIANIFICAZIONE E TRASPORTO DI SUPERFICIE IN SEDE PROPRIA DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N. 2013-125.3.0.

DIREZIONE MOBILITA' - SETTORE PIANIFICAZIONE E TRASPORTO DI SUPERFICIE IN SEDE PROPRIA DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N. 2013-125.3.0. DIREZIONE MOBILITA' - SETTORE PIANIFICAZIONE E TRASPORTO DI SUPERFICIE IN SEDE PROPRIA DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N. 2013-125.3.0.-1 L'anno 2013 il giorno 15 del mese di Gennaio il sottoscritto, ha adottato

Dettagli

34170 Gorizia - Corso Italia, 55-0481385218 fax 0481385330 - cod. Fisc e P.IVA 00123060311

34170 Gorizia - Corso Italia, 55-0481385218 fax 0481385330 - cod. Fisc e P.IVA 00123060311 34170 Gorizia - Corso Italia, 55-0481385218 fax 0481385330 - cod. Fisc e P.IVA 00123060311 AVVISO PUBBLICO per la formazione di un elenco di imprese da invitare ad una procedura negoziata senza previa

Dettagli

CONSORZIO 4 BASSO VALDARNO Sede legale: VIA SAN MARTINO, 60 56125 PISA Consorzio di Bonifica ai sensi della L. R. 79/2012 (ente pubblico economico)

CONSORZIO 4 BASSO VALDARNO Sede legale: VIA SAN MARTINO, 60 56125 PISA Consorzio di Bonifica ai sensi della L. R. 79/2012 (ente pubblico economico) SEDE DI Ponte Buggianese STRUTTURA PROPONENTE: Area Tecnica, Settore Tecnico PROPOSTA NOTA DI SERVIZIO N. DETERMINA DEL Direttore Area Manutenzione, Progetti Ambientali ed Energie Alternative: N. 26 DEL

Dettagli

CONTROLLO SULLA GESTIONE DEI SERVIZI: IDRICO INTEGRATO, IGIENE URBANA ED ENERGETICO

CONTROLLO SULLA GESTIONE DEI SERVIZI: IDRICO INTEGRATO, IGIENE URBANA ED ENERGETICO CONTROLLO SULLA GESTIONE DEI SERVIZI: IDRICO INTEGRATO, IGIENE URBANA ED ENERGETICO (Edizione 1 Gennaio 2007) Questa procedura è di proprietà del Gruppo Acam. Ogni divulgazione e/o riproduzione e/o cessione

Dettagli

DETERMINA IL DIRIGENTE

DETERMINA IL DIRIGENTE Pagina 1 di 9 Comune di Vicenza rev. 2013. Premesso quanto segue: IL DIRIGENTE Con determinazioni del Dirigente n. 7171/24 del 13/03/2000, n.12/03/2001 n. 7031/26 e n. 4255/73 del 31/07/2007 per le esigenze

Dettagli

AGGIORNAMENTO DEL PIANO URBANO DEL TRAFFICO DEL COMUNE DI BENEVENTO

AGGIORNAMENTO DEL PIANO URBANO DEL TRAFFICO DEL COMUNE DI BENEVENTO Città di Benevento Settore Ambiente e Mobilità Ufficio Tecnico del Traffico AGGIORNAMENTO DEL PIANO URBANO DEL TRAFFICO DEL COMUNE DI BENEVENTO Elaborato: ALLEGATO 4 Schede di conteggio A.04 Progettazione:

Dettagli

AVVISO DI SELEZIONE PUBBLICA

AVVISO DI SELEZIONE PUBBLICA Viabilità Via Frà Guittone, 10 52100 Arezzo Telefono +39 0575 3354272 Fax +39 0575 3354289 E-Mail rbuffoni@provincia.arezzo.it Sito web www.provincia.arezzo.it C.F. 80000610511 P.IVA 00850580515 AVVISO

Dettagli

Michele Rasera. Dati personali - Nato a Treviso il 07/09/1965.

Michele Rasera. Dati personali - Nato a Treviso il 07/09/1965. Michele Rasera Dati personali - Nato a Treviso il 07/09/1965. Istruzione - Diploma di Perito Chimico Industriale conseguito nel 1984 presso L'Istituto Tecnico Industriale E. Fermi di Treviso; - Iscritto

Dettagli

Riepilogo documentazione

Riepilogo documentazione RILASCIO/RINNOVO AUTORIZZAZIONE - MODELLO AR9 DOMANDA DI AUTORIZZAZIONE PER SCARICHI PROVENIENTI DA IMPIANTI DI DEPURAZIONE DI ACQUE REFLUE URBANE, SFIORATORI IN TESTA ALL IMPIANTO, BY-PASS GENERALI E

Dettagli

P R O V I N C I A D I V I C E N Z A AREA LAVORI PUBBLICI AMBIENTE TERRITORIO

P R O V I N C I A D I V I C E N Z A AREA LAVORI PUBBLICI AMBIENTE TERRITORIO P R O V I N C I A D I V I C E N Z A AREA LAVORI PUBBLICI AMBIENTE TERRITORIO SETTORE AMBIENTE SERVIZIO SUOLO RIFIUTI Partita IVA e Codice Fiscale: 00496080243 Domicilio fiscale: Palazzo Godi Nievo, Contrà

Dettagli

IL DIRETTORE GENERALE

IL DIRETTORE GENERALE SERVIZIO SANITARIO NAZIONALE REGIONE PUGLIA AZIENDA SANITARIA LOCALE BAT (Andria Barletta Bisceglie Canosa Margherita di S. - Minervino S. Ferdinando di P. - Spinazzola Trani - Trinitapoli) 70031 A N D

Dettagli

COMUNITÀ MONTANA ALTO SANGRO ALTOPIANO. DELLE CINQUEMIGLIA Castel di Sangro (AQ). BANDO DI GARA

COMUNITÀ MONTANA ALTO SANGRO ALTOPIANO. DELLE CINQUEMIGLIA Castel di Sangro (AQ). BANDO DI GARA COMUNITÀ MONTANA ALTO SANGRO ALTOPIANO DELLE CINQUEMIGLIA Castel di Sangro (AQ). BANDO DI GARA Oggetto: Affidamento, mediante appalto integrato e con procedura aperta, degli interventi per la Valorizzazione

Dettagli

CONCLUSIONI FMS. Dott. Jean Pierre Fosson. Osservatorio Tecnico e Gestionale Prof. Riccardo Beltramo Coordinatore

CONCLUSIONI FMS. Dott. Jean Pierre Fosson. Osservatorio Tecnico e Gestionale Prof. Riccardo Beltramo Coordinatore CONCLUSIONI Ad un anno dall avviamento del progetto Osservatorio tecnologico, gestionale e formativo per la sicurezza in montagna, per la tutela dell ambiente montano e delle strutture ricettive alpine

Dettagli

Regione Piemonte - Azienda Sanitaria Locale CN2 Alba Bra. D e t e r m i n a z i o n e D i r e t t o r i a l e

Regione Piemonte - Azienda Sanitaria Locale CN2 Alba Bra. D e t e r m i n a z i o n e D i r e t t o r i a l e i:\delibere\delibere da pubblicare\delib2011\1598.doc D e t e r m i n a z i o n e D i r e t t o r i a l e NUMERO GENERALE 1598 CODICE PROPOSTA BUDGET ADOTT. ANNO PROGR. PRV PRV 11 0248 DATA 12 DICEMBRE

Dettagli