LEGA BILIARDO PISA E PONTEDERA Via Sacco e Vanzetti,26 PONTEDERA Tel. 0587/55594 Fax 0587/55347 Sito Internet

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "LEGA BILIARDO PISA E PONTEDERA Via Sacco e Vanzetti,26 PONTEDERA Tel. 0587/55594 Fax 0587/55347 Sito Internet www.boccettetoscane."

Transcript

1 LEGA BILIARDO PISA E PONTEDERA Via Sacco e Vanzetti,26 PONTEDERA Tel. 0587/55594 Fax 0587/55347 Sito Internet REGOLAMENTO INTERNO STAGIONE 2008/2009 CONSIGLIO DIRETTIVO DI LEGA Presidente Bubboni Franco Vice Presidente Minghi Marco Segretario Paoletti Roberto Consigliere Valeri Francesco Consigliere Chiarugi Andrea Consigliere Santoni Vittorio Consigliere Carli Fernando Consigliere Gasparello Alessandro Consigliere Menichini Luca Consigliere Saviozzi Maurizio IL CONSIGLIO DI LEGA DECADE IL 31/08/2012 NORME PER L ISCRIZIONE DELLE SQUADRE Hanno il diritto di partecipare alla serie A le seguenti squadre: Petrarca Sport Cascina Don Bosco Balalaika Bar Serena Rinascita L Ancora Sport 2 Cascina Toniolo Sor Emilio Sor Emilio 1 Sport Livorno Le Melorie Le Melorie 2 Hanno il diritto di partecipare alla serie B le seguenti squadre: Petrarca 2 Sport 2 Livorno - Sor Emilio 2 Le Melorie 3 Le Melorie 4 - Serena 2 Rondinella Serena 3 L Ancora 2 L Ancora 3 Don Bosco 2 - Balalaika 2 QUOTE ISCRIZIONI squadre.: Euro 200 (serie A), Euro 160 (serie B), Euro 120 (serie C), nuovi GABS hanno l iscrizione gratis partendo dalla C, per le donne tesseramento e partecipazione ai tornei gratuiti. CAUZIONE: Euro 25 per tutte le squadre. QUOTA TESSERAMENTO GIOCATORI: SERIE A EURO 49; SERIE B EURO 42; SERIE C EURO 42. AGGREGATI EURO 7. La PRESENTAZIONE DELLE ISCRIZIONI deve avvenire: per le serie A il giorno 10 Settembre 2008 per la serie B il giorno 10 Settembre 2008, per la serie C il giorno 20 Settembre 2008, presso la sede dell UISP di Pontedera (Via Sacco e Vanzetti n 26), dove dalle ore 21 alle ore 23 Non saranno ammesse iscrizioni presentate in ritardo rispetto a questi termini. 1

2 Le matrici o le fotocopie dei cartellini tecnici dovranno essere obbligatoriamente consegnati alla Lega entro il I giocatori che non avranno regolarizzato la propria posizione non potranno giocare e le partite disputate dopo il 31/10/2008 saranno considerate perse. La formazione dei GIRONI di serie C sarà effettuata in base al numero delle squadre iscritte. L INIZIO dei campionati per la serie A e B è previsto per venerdì 26 Settembre L INIZIO del campionato di serie C è previsto per venerdi 3 Ottobre 2008 Le società sono obbligate a ricoprire tutti i posti di A e B che le spettano di diritto prima di iscrivere squadre alle serie inferiori. Ogni anno le squadre nuove devono partire dalla serie C. La Lega ha assegnato ai giocatori MASTER 2,5 punti, ai giocatori di 1^ CATEGORIA 2 punti, ai giocatori di 2^ CATEGORIA 1 punto, a tutti gli altri 0 punti. In base a questo punteggio, ha stabilito che le squadre si serie A possono schierare in campo massimo 3 MASTER senza superare 11,5 punti. Le squadre di serie B non possono superare i 4 punti IN CAMPO (con il massimo di un giocatore da 2 punti) e che le squadre di serie C non possono superare 1 punto IN CAMPO (con il massimo di 2 tesserati da 1 punto). Nel caso una squadra superi i limiti di punteggio, l ultima partita viene comunque considerata persa con penalizzazione di 1 punto e squalifica del Capitano della serata per una giornata. REGOLAMENTO 1) TESSERAMENTO dei giocatori: FINO AL 31 Gennaio Le squadre di A devono avere un minimo di 5 ed un massimo di 7 giocatori; Le squadre di B devono avere un minimo di 4 ed un massimo di 6 giocatori; Le squadre di C devono avere un minimo di 4 ed un massimo di 6 giocatori (saranno ammesse deroghe per i nuovi GABS). In tutte le categorie è consentito tesserare ulteriori due atleti che non abbiano mai giocato. Ad essi possono aggiungersi, come AGGREGATI, un numero illimitato di giocatori, che possono partecipare ai tornei UISP, compresi i Campionati provinciali di singolo e doppio. 2) Al momento dell iscrizione della squadra al Campionato, devono figurare nella SCHEDA DI ADESIONE almeno 5 giocatori per le serie A e 4 per la serie B e C; la scheda deve essere compilata completamente, controfirmata dai giocatori. In questa devono figurare il nome del Capitano, gli indirizzi dei tesserati con il loro numero telefonico (per poter comunicare velocemente in caso di urgenza), l indirizzo della società, l esatta ragione sociale e il nome del suo presidente. Occorre presentare obbligatoriamente il nominativo di un arbitro, scelto tra i componenti della squadra, che deve conoscere il regolamento di gioco. Il Capitano di ogni squadra deve comunicare il suo recapito telefonico o il cellulare. 3) In ogni squadra è ammesso che due componenti possano cambiare gruppo fino al 31/01/2009, purchè non abbiano giocato più di due partite; e previa autorizzazione scritta del Presidente del Gab.Tale operazione può avvenire una sola volta. 4) Un giocatore anche se iscritto a campionato iniziato, può giocare solo dopo il tesseramento e dopo che la Lega gli abbia attribuito la categoria, comunicando il numero della tessera ad un componente del Consiglio di Lega entro una settimana, altrimenti il tesseramento viene considerato nullo e il giocatore non può essere impiegato in Campionato né disputare tornei. 5) I giocatori che sono iscritti al nostro campionato a squadre o sono aggregati ad una società, possono partecipare a tornei organizzati da privati o da altre Federazioni, purchè non si tratti di Campionati Provinciali, Regionali, Nazionali, di Gare o Rassegne Nazionali. I trasgressori sono immediatamente squalificati per tutta la stagione in corso o quella successiva. Si ricorda che ogni società è responsabile anche dei tesserati che sono aggregati alle proprie squadre. 2

3 6) Non si possono iscrivere giocatori di età inferiore a 16 anni. 7) Le squadre hanno la facoltà di indicare due giocatori come RISERVE, scelti tra i componenti della squadra, che possono sostituire, su richiesta del Capitano,un compagno di squadra in qualsiasi momento della partita (alla fine di una mano, prima di acchitare il pallino). Le riserve possono entrare anche all inizio della partita al posto di un compagno che non si è presentato o che rinuncia a giocare. 8) ORARIO DI INIZIO delle partite: ORE 21 SERIE A SERIE B SERIE C 1^ partita: 2^ partita: 3^ partita: entro le 21:15 (compreso il comporto di 15 minuti); entro le 22:00 (compreso il comporto); entro le 23:00 (compreso il comporto). Dove sia possibile è facoltà della squadra di casa giocare su due biliardi,con la seconda manche giocata in contemporanea,con libertà di scelta dei campi di gioco,purchè comunicato al momento dell arrivo della squadra ospite e comunque non prima delle 20:30 In mancanza di tale comunicazione i tre incontri verranno disputati sul biliardo stabilito all iscrizione In caso di svolgimento regolare della gara, le partite devono essere giocate nell ordine prestabilito, una di seguito all altra. Entro le ore 20:55 deve essere compilato il Rapporto di gara con le formazioni complete delle squadre e l indicazione dell arbitro per ogni singola partita. La squadra che si presenta dopo le 21:00 non avrà diritto al riscaldamento,limitatamente alla prima partita. Se una squadra si presenta con un numero parziale di giocatori può verificarsi quanto segue: Nel caso non sia possibile giocare una delle partite, questa viene persa a tavolino dalla squadra in difetto, senza ulteriori penalizzazioni e senza recupero; Nel caso non sia possibile giocare 2 partite, la squadra in difetto verrà penalizzata di 1 punto e le stesse dovranno essere recuperate in data da stabilire da parte del Consiglio di Lega; Nel caso non sia possibile giocare 3 partite, la squadra in difetto (fatta eccezione per fondati e dimostrabili motivi) verrà penalizzata di 2 punti e l intera serata sarà recuperata in data da stabilire da parte del Consiglio di Lega. Qualora la squadra in difetto non si presenti a recuperare le partite il giorno stabilito dalla Lega, viene considerata sconfitta per ) Se per cause di forza maggiore, una partita non può essere proseguita, le boccette devono rimanere nella posizione che occupano al momento della sospensione per almeno 30 minuti, dopo i quali, se la situazione permane, la partita viene sospesa definitivamente e ripresa in data da stabilire, con gli stessi giocatori e con lo stesso punteggio. Se le boccette erano state giocate tutte, deve bocciare il pallino di acchito, chi ne aveva il diritto al momento della sospensione, altrimenti si inizia con l accosto. 10) I biliardi devono essere lasciati a disposizione della squadra ospite, dalle ore 20:30 alle 21:00 Per la compilazione del calendario, ogni squadra deve stabilire al momento dell iscrizione, su quale biliardo disputa il Campionato. Il biliardo n 1 è quello più vicino alla porta della sala e si prosegue in questo ordine. La squadra di casa ha la facoltà di cambiare biliardo in qualsiasi momento, comunicandolo all avversario di turno entro le ore 20:30 della giornata di gara. Nel caso un biliardo avesse delle imperfezioni o non ne funzionasse il sistema di riscaldamento, la squadra ospite vi deve comunque giocare, quindi segnalare subito tramite il rapporto di gara oppure verbalmente, al Consiglio di Lega l irregolarità, della quale verrà velocemente verificata la casualità dell accaduto, alla quale bisogna subito porre rimedio, pena sanzioni anche pesanti, alla squadra in difetto. LE SOCIETÀ CHE DISPONGONO DI VARI BILIARDI NON 3

4 POSSONO FAR GIOCARE TUTTE LE SQUADRE SU UNO SOLTANTO TENENDO INUTILIZZATI GLI ALTRI. 11) Il tempo di riscaldamento è di 5 minuti, il singolo e 6 per la coppia. La squadra di casa dovrà iniziare il riscaldamento alle ore 21:00, quella ospite né avrà il diritto se avrà dato la formazione prima delle ore 20:55. È obbligatorio che ogni squadra sia munita di timer. Occorre fare le 2 linee di delimitazione dei lati del biliardo che non devono essere oltrepassate con i piedi. Esse devono partire, al massimo, da 2 centimetri dal bordo della sponda del biliardo, per una larghezza massima di 4 centimetri. 12) Il Campionato si gioca di Venerdì, fatta eccezione per le squadre che hanno, o il locale chiuso quel giorno, oppure tre squadre con il solito biliardo; in questi casi la gara viene anticipata al Giovedì. Non sono mai ammessi posticipi degli incontri in calendario. Nei play off e play aut in caso di concomitanza di gara in ogni gab, la squadra di categoria superiore o meglio classificata giocherà comunque sul proprio biliardo nella data stabilita. La rimanente dovrà giocare sull altro biliardo; nell impossibilità dovrà anticipare di un giorno. 13) Eventuali contestazioni devono essere scritte sul Rapporto di Gara, da tesserati della Lega, in modo che vengano esaminate dall Esecutivo. Tutte le contestazioni verbali, devono essere fatte entro il Martedì sera successivo all accaduto, a componenti del Consiglio di Lega o per lettera o per fax (che deve pervenire entro il Mercoledì successivo dall episodio) al recapito postale UISP Pontedera Via Sacco e Vanzetti n 26 14) È vietato fumare nelle sale adibite al fumo ai giocatori anche durante le prove, pena la perdita della partita. Si invitano a non fumare tutti coloro che si trovano nelle vicinanze dei biliardi. 15) La divisa nazionale deve essere così composta: maglietta sociale, scarpe nere classiche (non sono ammesse tipo tennis, anfibi, o con le suole ortopediche), i pantaloni neri (non sono ammessi tasconi e tasche, e borchie tipo jeans). Tale divisa è obbligatoria per tutti i giocatori tesserati in serie A e B ed è estesa a tutti i partecipanti ai tornei di I categoria master, regionali e interregionali.in serie C sono ammessi pantaloni e scarpe nere di qualsiasi tipo Se un tesserato non si attiene a questa regola, l avversario non deve accettare di giocare, prenderà partita vinta e dovrà segnalare l accaduto alla Lega. Qualora la partita venga giocata il risultato sarà valido ma il giocatore in difetto sarà squalificato per due giornate Le maglie di tutti i giocatori devono essere uguali (solo la lunghezza delle maniche può cambiare). 16) I RAPPORTI DI GARA, firmati dai due capitani,debbono essere inviati tramite fax al n entro il MARTEDI. Il primo mancato arrivo del rapporto di gara viene punito con una multa di Euro 5, il secondo con la multa dello stesso importo e la squalifica del capitano per una giornata,il terzo e successivi con multa,squalifica del capitano e penalizzazione di un punto in classifica per la squadra. Nei rapporti di gara deve essere riportato anche l orario di chiusura degli incontri. 17) I RISULTATI DEVONO ESSERE COMUNICATI CON SMS AL N IL VENERDĺ. STESSO E indispensabile per comunicarli in tempo agli organi di stampa e per aggiornare rapidamente le classifiche. Spetta alle squadre che hanno giocato in casa inviare l sms. CHI NON COMUNICA IL RISULTATO ENTRO LE 12 DEL SABATO VIENE COSĺ SANZIONATO: 1^ Inflazione Euro 5 di multa e squalifica del capitano, la 2^ e le successive Euro 5 di multa, squalifica del capitano e penalizzazione di un punto in classifica per la squadra. 18) Limitatamente alla serie C e per il solo campionato a squadre è possibile giocare anche sui biliardi internazionali. Su tali biliardi è consentito utilizzare il corredo in dotazione, boccette di 63 mm e pallino di 61 mm, ma non i birilli che devono essere tra 16 e 20 mm. È consentito inoltre colpire la sponda laterale prima della mezzeria. 4

5 19) Per ragioni di compilazione dei calendari le squadre della medesima categoria, ove possibile, debbono giocare sul medesimo biliardo. 20) Il tesserato è tenuto ad un comportamento corretto e sportivo non solo durante le gare a carattere agonistico.ma anche in tutti gli ambienti e luoghi dove si pratica la disciplina sportiva delle boccette. Comportamenti scorretti ed antisportivi commessi dai tesserati verranno valutati ed eventualmente sanzionati dal Consiglio Direttivo con squalifiche che vanno da una giornata alla radiazione. Eventuali ricorsi contro le decisioni disciplinari debbono essere presentati per scritto entro 5 giornidalla decisione accompagnati da un versamento di Euro 50,00 Se si verificano casi non contemplati nel presente regolamento, il Consiglio di Lega, si riserva di prendere le decisioni che ritiene più opportune in relazione all accaduto.si ricorda che le squalifiche di una giornata sono inappellabili: La commissione disciplinare è composta dall intero Consiglio di Lega. SERIE A Composizione della squadra: minimo 5 massimo 7 giocatori Formula di gioco: Coppia,singolo,coppia ai 70 punti. Massimo punteggio in campo 11, con un massimo di tre master. Play-off: Partecipano le prime otto classificate,stessa formula del campionato con partite di andata e ritorno ed eventuale bella in casa della migliore classificata. Anche nei play-off è ammessa la sostituzione delle 2 riserve. Play-out: come l anno scorso, e a seconda del numero delle squadre iscritte. SERIE B Composizione della squadra minimo 4 massimo 6 giocatori. Formula di gioco: singolo,coppia,singolo ai 70 punti. Massimo punteggio in campo 4 punti,con al massimo un giocatore di prima categoria e con la precisazione che in serie B i giocatori dal 101 posto in poi hanno valore zero punti. Play-off: Partecipano le prime otto classificate,stessa formula del campionato con partite di andata e ritorno ed eventuale bella in casa della miglior classificata.anche nei play-off è ammessa la sostituzione delle 2 riserve. Promozione: la vincente della regular-season e la vincente dello scudetto ( oppure la finalista nel caso nel caso la vincente sia già promossa) SERIE C Sarà disputata in due gironi territoriali. Composizione della squadra minimo 4 massimo 6 giocatori Formula di gioco: singolo,coppia,singolo ai 70 punti. Massimo punteggio in campo 1 punto e massimo due giocatori da 1 punto iscritti alla squadra. Play-off: Partecipano le prime 4 classificate dei due gironi (scontri incrociati),stessa formula del campionato con partite di andata e ritorno ed eventuale bella in casa della migliore classificata. Anche nei play-off è ammessa la sostituzione delle 2 riserve. Promozione: la vincente dello spareggio tre le prime classificate dei due gironi con partite di andata e ritorno ed eventuale spareggio in campo neutro;sarà inoltre promossa la vincente dello scudetto (oppure la finalista nel caso la vincente sia già promossa) Nella regular-season è concesso che una squadra possa scendere in campo con solo tre giocatori ( solamente i giocatori senza punteggio possono doppiare una partita, ma non giocare due singoli. 5

6 Coppa di Lega: Vi parteciperanno le squadre che non disputano i play-off con regole e modalità da stabilire in base al numero delle squadre partecipanti. Nella speciale classifica delle partite vinte in campionato,per ottenere la medaglia d oro sarà necessario disputare almeno l 80% delle partite;si ricorda che per l attribuzione di vittorie o sconfitte non si terrà conto delle sostituzioni a partita in corso. 6

7 GARE INDIVIDUALI E DI DOPPIO A PUNTI 1) QUOTE DI ISCRIZIONE: TORNEI DI 1^ CATEGORIA Euro 13 per il singolo Euro 26 per la coppia TORNEI DI 2^ CATEGORIA Euro 10 per il singolo Euro 20 per la coppia 2) Tutte le premiazioni saranno effettuate dalla Lega con trattenute medie del 10%, per rendere adeguati i premi i tornei di doppio beneficeranno di un contributo da parte di quelli del singolo.inoltre verrà accantonato 1 Euro che servirà ad aumentare le premiazioni dei Tornei master e del Campionato Interprovinciale di singolo di Seconda Categoria. Questi tornei, se necessario, possono svolgersi anche di sabato e domenica. Nei tornei a punti viene adottato il sistema dell iscrizione nazionale: Ogni Gab prenota anche telefonicamente il numero dei partecipanti e dovrà anche comunicarne i nominativi. Da questa stagione verrà assegnato al giocatore un punto di presenza per ogni torneo a cui partecipa sia di singolo che di doppio. Il sorteggio avverrà una settimana prima dell inizio del torneo. I biglietti saranno a disposizione dei responsabili zonali di lega e dovranno essere ritirati e pagati tutti in un'unica soluzione entro l inizio del torneo.la sera della gara il biglietto dovrà essere palesato all arbitro od all avversario. 3) I biglietti prenotati dai Gabs e non ritirati dovranno essere pagati ugualmente prima del successivo torneo. I giocatori inadempienti non potranno partecipare ai futuri tornei fino a che non hanno provveduto a saldare quanto dovuto ( minimo una giornata di squalifica). Il biglietto di coppia dovrà essere pagato in una unica soluzione. 4) Quest anno verranno giocati due tornei di singolo ad handicap con i seguenti criteri: I fascia dal 1 al 48 posto II fascia dal 49 al 100 posto III fascia dal 101 posto in poi La differenza tra una fascia e l altra è del 10% cioè - 7 punti 5) In occasione dei tornei Singoli e a Coppie si precisa che, che dalle ore 20:00 e sino all inizio degli incontri, i giocatori non possono provare i biliardi su cui disputano la gara. Le prove dei biliardi iniziano solo in presenza dei partecipanti agli incontri, i quali, in caso di partita vinta per sorteggio, o per defezione degli avversari, non potranno provare il biliardo fino alla loro partita successiva. La mancata osservanza di questa norma comporta la perdita dell incontro. 6) Il tempo di prova è di cinque (5) minuti per i tornei di Singolo e sei (6) minuti per i tornei a Coppie. Nel turno successivo il tempo di riscaldamento sarà 2 minuti per il Singolo e 3 minuti per la Coppia per i giocatori che hanno giocato alle ore 21:00. Nel caso di sorteggio del biliardo prova per due minuti chi ha già giocato sullo stesso biliardo mentre l avversario ha diritto a 5 minuti per il Singolo e 6 minuti per la Coppia. 7) Nei Tornei di Doppio, è possibile sostituire un giocatore, purchè non sia compreso nel cartellone di gara e solo nel primo turno del torneo stesso. 7

8 8) Gli orari di gara (salvo diverse disposizioni) sono: 1^ Partita ore 21:00 (con tolleranza fino alle ore 21:15) 2^ Partita ore 22:00 senza tolleranza. Dopo questi orari, chi non si è presentato, perde automaticamente il diritto di giocare. 9) Salvo eccezioni i Tornei vengono svolti nel locale organizzatore ed in altri vicini nei quali deve essere garantita la presenza di arbitri per tutta la durata della manifestazione. La responsabilità di eventuali carenze organizzative sono da addebitarsi ai dirigenti del locale che ha richiesto la gara. 10) Tutti i vincitori dei tornei avranno diritto di partecipare ai campionati italiani ed interregionali usufruendo di un unico biglietto. TORNEI MASTER E CAMPIONATO INTERPROVINCIALE SINGOLO DI II CATEGORIA SINGOLO : Hanno diritto a partecipare tutti i giocatori che hanno totalizzato almeno 5 punti. Viene assegnato un punto di partecipazione a torneo DOPPIO : Hanno diritto di partecipare tutti i giocatori che hanno totalizzato almeno 5 punti. Viene assegnato un punto di partecipazione a torneo ( essendo i tornei di coppia 4 verrà conteggiata una iscrizione ad un torneo di singolo.) I giocatori di II categoria che acquisteranno il diritto di partecipare sia al master di singolo che al campionato interprovinciale di II categoria non potranno disputarli entrambi. SPECCHIETTO DEI PUNTEGGI PER LA CLASSIFICAZIONE DEI GIOCATORI CAMPIONA TI ITALIANI TROFEO ELITE ALTRE GARE NAZIONALI CAMPIONATI REGIONALI GARE A PUNTI MASTER SINGOLO COPPIA SINGOLO COPPIA SINGOLO COPPIA SINGOLO COPPIA SINGOLO COPPIA

9 , , ,5 2, , VINCENTE BATTERIA

COORDINAMENTO UISP PISA LIVORNO

COORDINAMENTO UISP PISA LIVORNO COORDINAMENTO UISP PISA LIVORNO Prosperi E. consigliere Stefanini M. consigliere Belli V. consigliere Cavero S. vicepresidente Paoletti R presidente Tracchini R. consigliere Il consiglio rimane in carica

Dettagli

REGOLAMENTO ORGANICO DI PARTECIPAZIONE AL 1 CAMPIONATO INTERPROVINCIALE DI BILIARDO BOCCETTE A SQUADRE E.N.D.A.S.-A.B.I.S.

REGOLAMENTO ORGANICO DI PARTECIPAZIONE AL 1 CAMPIONATO INTERPROVINCIALE DI BILIARDO BOCCETTE A SQUADRE E.N.D.A.S.-A.B.I.S. A.B.I.S Ravenna ENDAS EMILIA ROMAGNA ASSOCIAZIONE BILIARDO ITALIANA SPORTIVA Sede - Via Salita, 2-48018 Faenza (RA) Sede operativa di Fusignano Tel.-Segr.-Fax 0545.288059 C.F. e P.IVA 02028560395 e-mail:

Dettagli

REGOLAMENTO DI PARTECIPAZIONE AL 8 CAMPIONATO PROVINCIALE DI BOCCETTE A SQUADRE A.B.I.S. 2009/2010

REGOLAMENTO DI PARTECIPAZIONE AL 8 CAMPIONATO PROVINCIALE DI BOCCETTE A SQUADRE A.B.I.S. 2009/2010 ASSOCIAZIONE BILIARDO ITALIANA SPORTIVA Via Fratelli Faccani, 84 48010 Fusignano (Ra) Tel. Segr. Fax 0545 / 288059 Sito internet: www.abisbiliardo.it A. B. I. S. CONSIGLIO PROVINCIALE DI BOLLETTINO INTERNO

Dettagli

Lega Biliardo Provinciale Bologna Stagione 2015/2016. Norme di partecipazione all attività Provinciale

Lega Biliardo Provinciale Bologna Stagione 2015/2016. Norme di partecipazione all attività Provinciale Lega Biliardo Provinciale Bologna Stagione 2015/2016 Norme di partecipazione all attività Provinciale 1 Capitolo 1 Gare Singolo e Coppia 1) Iscrizione alle Gare Provinciali, Regionali e Nazionali Singolo

Dettagli

REGOLAMENTO ORGANICO DI PARTECIPAZIONE AL CAMPIONATO INTERPROVINCIALE DI BILIARDO BOCCETTE A SQUADRE ENDAS

REGOLAMENTO ORGANICO DI PARTECIPAZIONE AL CAMPIONATO INTERPROVINCIALE DI BILIARDO BOCCETTE A SQUADRE ENDAS ENDAS BILIARDO CIRCOLO ENDAS EMILIA ROMAGNA Sede legale: Via Salita, 2 48018 Faenza (RA) C.F. e P.IVA 02028560395 Tel. Segr. e Fax 0545.288059 e-mail: abisravenna@gmail.it --Sito internet: www.abisbiliardo.it

Dettagli

CAMPIONATO DI PROMOZIONE. Specialità Volo

CAMPIONATO DI PROMOZIONE. Specialità Volo CAMPIONATO DI PROMOZIONE 2015 Specialità Volo 1. PREMESSA Al Campionato di Società di Promozione potranno partecipare tutte le Società aventi diritto e provenienti dalla ex Serie C Nazionale, rispettando

Dettagli

CAMPIONATO A SQUADRE NORD-EST CUP 2015. Specialità. Boccette N O R D - E S T B O C C E T T E WWW. F I B I S V E. A L T E R V I S T A.

CAMPIONATO A SQUADRE NORD-EST CUP 2015. Specialità. Boccette N O R D - E S T B O C C E T T E WWW. F I B I S V E. A L T E R V I S T A. CAMPIONATO A SQUADRE NORD-EST CUP 2015 Specialità Boccette N O R D - E S T B O C C E T T E WWW. F I B I S V E. A L T E R V I S T A. O R G FORMULA DEL CAMPIONATO Il campionato è suddiviso in due fasi: _La

Dettagli

REGOLAMENTO. Sono ammessi in campo e in distinta gara 2 giocatori tesserati di cui uno non oltre la 1 categoria calcio a 11 o C2 calcio a 5

REGOLAMENTO. Sono ammessi in campo e in distinta gara 2 giocatori tesserati di cui uno non oltre la 1 categoria calcio a 11 o C2 calcio a 5 REGOLAMENTO LIMITAZIONI campionati SERIE A Sono ammessi in campo e in distinta gara 2 giocatori tesserati di cui uno non oltre la 1 categoria calcio a 11 o C2 calcio a 5 Sono considerati di pari livello

Dettagli

TORNEO ESTIVO CALCIO A 5 2015 Regolamento Tornei

TORNEO ESTIVO CALCIO A 5 2015 Regolamento Tornei TORNEO ESTIVO CALCIO A 5 2015 Regolamento Tornei Data emissione: 23/05/2015 Versione: 1.0 Sommario Art.1 Costo e Iscrizione Torneo... 2 Art.2 Limiti di categorie sui tesseramenti... 2 Art.3 Campi di gioco...

Dettagli

UISP - LEGA CALCIO COMITATO PROVINCIALE DI GROSSETO

UISP - LEGA CALCIO COMITATO PROVINCIALE DI GROSSETO UISP - LEGA CALCIO COMITATO PROVINCIALE DI GROSSETO 1 TROFEO ENZO BASTOGI dall 8 Giugno 2015 TORNEO DI CALCIO A 5 c/o CIRCOLO TENNIS ORBETELLO ASD Via Giovanni da Orbetello 2 58015 Orbetello (Gr) 0564/867539

Dettagli

STAGIONE SPORTIVA 2014/2015. Speciale Biliardo - numero unico

STAGIONE SPORTIVA 2014/2015. Speciale Biliardo - numero unico UISP COORDINAMENTO BILIARDO settore STECCA Comitato Provinciale di Pistoia STAGIONE SPORTIVA 2014/2015 Speciale Biliardo - numero unico S P E C I A L E B I L I A R D O S T E C C A INDICE ORGANISMO DIRIGENTE

Dettagli

CALCIO A 7 NORME DI PARTECIPAZIONE

CALCIO A 7 NORME DI PARTECIPAZIONE CALCIO A 7 NORME DI PARTECIPAZIONE Il Comitato Provinciale della Lega Calcio UISP di Modena, indice ed organizza per la stagione sportiva 2014/2015, l attività di Campionato per le seguenti categorie con

Dettagli

CAMPIONATO ITALIANO DI SOCIETÀ SERIE B 2015. Specialità Volo

CAMPIONATO ITALIANO DI SOCIETÀ SERIE B 2015. Specialità Volo CAMPIONATO ITALIANO DI SOCIETÀ SERIE B 2015 Specialità Volo 1. PREMESSA Al Campionato di Società di Serie B potranno partecipare tutte le Società aventi diritto, rispettando le norme del presente Regolamento.

Dettagli

LEGA CALCIO UISP FORLI -CESENA. Categorie: ECCELLENZA e DILETTANTI

LEGA CALCIO UISP FORLI -CESENA. Categorie: ECCELLENZA e DILETTANTI LEGA CALCIO UISP FORLI -CESENA 6 CAMPIONATO PROVINCIALE 6 COPPA UISPFC di CALCIO a 11 Categorie: ECCELLENZA e DILETTANTI Norme di Partecipazione e Deroghe al Regolamento Nazionale di Calcio a 11 Stagione

Dettagli

Regolamento Regionale - Stagione agonistica 2015-2016. Attività a Squadre MASCHILE E FEMMINILE

Regolamento Regionale - Stagione agonistica 2015-2016. Attività a Squadre MASCHILE E FEMMINILE Regolamento Regionale - Stagione agonistica 2015-2016 Attività a Squadre MASCHILE E FEMMINILE Il Comitato Regionale Sardo F.I.Te.T. indice ed organizza per la stagione agonistica 2015-2016 i seguenti campionati

Dettagli

1 Campionato Lega A HAPPINESS

1 Campionato Lega A HAPPINESS 1 Campionato Lega A HAPPINESS 2012-2013 Regolamento Il Centro sportivo HAPPINESS organizza una manifestazione a carattere amatoriale che si svolgerà a Nardò ( Le) in Via Penta 1 Campionato Lega A Calcio

Dettagli

LEGA CALCIO UISP BERGAMO

LEGA CALCIO UISP BERGAMO REGOLAMENTO CAMPIONATO PROVINCIALE DI CALCIO A 7 REGOLAMENTO ORGANICO ART. 1 - DOVERI DELLE SQUADRE E DEI TESSERATI a) Le squadre iscritte al Campionato Provinciale di Calcio a 7 hanno il dovere dell osservanza

Dettagli

REGOLAMENTO 39 EDIZIONE CAMPIONATO PROVINCIALE A SQUADRE SERIE A ANNO 2015 / 2016 ART. 1: COMPOSIZIONE SQUADRE, QUOTA ISCRIZIONE, PREMI, RIMBORSI

REGOLAMENTO 39 EDIZIONE CAMPIONATO PROVINCIALE A SQUADRE SERIE A ANNO 2015 / 2016 ART. 1: COMPOSIZIONE SQUADRE, QUOTA ISCRIZIONE, PREMI, RIMBORSI REGOLAMENTO 39 EDIZIONE CAMPIONATO PROVINCIALE A SQUADRE SERIE A ANNO 2015 / 2016 ART. 1: COMPOSIZIONE SQUADRE, QUOTA ISCRIZIONE, PREMI, RIMBORSI Per l organizzazione e lo svolgimento dei Campionati a

Dettagli

Baruccana Volley. ART. 1 - SEDE DEL TORNEO e ORARIO DEGLI INCONTRI

Baruccana Volley. ART. 1 - SEDE DEL TORNEO e ORARIO DEGLI INCONTRI 1 Importanti novità! In questa edizione abbiamo introdotto la distinzione delle squadre iscritte in due categorie: Open e Amatori. I dettagli di ogni categoria li trovate nell articolo 5/A e 5/B. Ogni

Dettagli

Alla conclusione del torneo saranno assegnati i seguenti premi: persone Miglior Giocatore, Miglior Portiere e Capocannoniere

Alla conclusione del torneo saranno assegnati i seguenti premi: persone Miglior Giocatore, Miglior Portiere e Capocannoniere La ROMA NORD CHAMPIONSHIP organizza la SERIE A, torneo di calcio a 5 infrasettimanale e serale; il torneo, che si svolgerà tutti gli anni, vuole caratterizzarsi per il livello tecnico e la serietà di tutti

Dettagli

COMPOSIZIONE DELLE SQUADRE

COMPOSIZIONE DELLE SQUADRE CAMPIONATO SERIE A COMPOSIZIONE DELLE SQUADRE Le squadre partecipanti possono schierare giocatori di 1^S (Master), 1^ Cat. e 2^ Cat. che si incontreranno secondo la seguente formula di gioco. E obbligatorio

Dettagli

UISP Challenge CUP. Campionato di pallavolo

UISP Challenge CUP. Campionato di pallavolo UISP Challenge CUP Campionato di pallavolo CAMPIONATO DI PALLAVOLO UISP Challenge CUP Il Coordinamento Pallavolo UISP Bari indice e organizza il Campionato "UISP Challenge CUP" per la stagione sportiva

Dettagli

CAMPIONATO ITALIANO DI SOCIETÀ SERIE A 2015. Specialità Volo

CAMPIONATO ITALIANO DI SOCIETÀ SERIE A 2015. Specialità Volo CAMPIONATO ITALIANO DI SOCIETÀ SERIE A 2015 Specialità Volo 1. PREMESSA Al Campionato di Società di Serie A potranno partecipare tutte le Società aventi diritto, rispettando le norme del presente Regolamento.

Dettagli

Regolamento Campionato Serie A 2013-2014

Regolamento Campionato Serie A 2013-2014 Regolamento Campionato Serie A 2013-2014 ART. 1 TESSERAMENTO 1. Ogni squadra al momento dell iscrizione dovrà indicare un Referente, che potrà essere anche un partecipante al Torneo, il quale curerà i

Dettagli

Regolamento CALCIO. Comitato di Como. D. Time-Out

Regolamento CALCIO. Comitato di Como. D. Time-Out Comitato di Como Regolamento CALCIO D. Time-Out Verrà applicato in tutte le categorie, anche in quelle che non rientrano nei Campionati Nazionali. Ogni squadra potrà richiedere una sospensione di 2 per

Dettagli

Trofeo Giovanni Agnelli 2012 Regolamento Particolare Tennis femminile

Trofeo Giovanni Agnelli 2012 Regolamento Particolare Tennis femminile Trofeo Giovanni Agnelli 2012 Regolamento Particolare Tennis femminile Art. 1 Partecipazione Sono ammesse a partecipare tutte le dipendenti in regola con le norme previste dagli art. 2 e 11 (comma 1) del

Dettagli

Regolamenti dell attività a squadre e dei relativi campionati Parte specifica Stagione agonistica 2014/2015

Regolamenti dell attività a squadre e dei relativi campionati Parte specifica Stagione agonistica 2014/2015 Regolamenti dell attività a squadre e dei relativi campionati Parte specifica Stagione agonistica 2014/2015 CAMPIONATI A SQUADRE... 2 Articolo 1.1. - Serie A/1 maschile.... 2 Articolo 1.2. - Serie A/2

Dettagli

PRINCIPI E NORME DI PARTECIPAZIONE AL TORNEO

PRINCIPI E NORME DI PARTECIPAZIONE AL TORNEO PRINCIPI E NORME DI PARTECIPAZIONE AL TORNEO 1. Potranno partecipare ai tornei solo giocatori amatoriali. Per quanto concerne gli esterni sono esclusi tutti i tesserati FIGC di qualsiasi categoria. Potranno

Dettagli

CAMPIONATO PROVINCIALE PALLAVOLO

CAMPIONATO PROVINCIALE PALLAVOLO CAMPIONATO PROVINCIALE PALLAVOLO REGOLAMENTO ORGANIZZATIVO A.S. 2011/2012 Il Comitato Provinciale di Venezia del Centro Sportivo Italiano e del UISP, indicono per la stagione sportiva 2010/2011 il Campionato

Dettagli

Associazione Culturale Sportiva Dilettantistica Manofuori

Associazione Culturale Sportiva Dilettantistica Manofuori Associazione Culturale Sportiva Dilettantistica Manofuori Societa affiliata alla Fipav e all MSP Manofuori Cup Non è necessario essere Campioni per divertirsi giocando a pallavolo L Associazione Culturale

Dettagli

COMMISSIONE TECNICA FEDERALE

COMMISSIONE TECNICA FEDERALE COMMISSIONE TECNICA FEDERALE Prot. 10 Mantova, 09/02/2015 Alle Società di serie A e B Alla Commissione Tecnica Arbitrale Al Giudice Unico E p.c. Ai Comitati Provinciali Ai Comitati Regionali All Ufficio

Dettagli

Regolamenti dell attività a squadre e dei relativi campionati Parte specifica Stagione agonistica 2015/2016

Regolamenti dell attività a squadre e dei relativi campionati Parte specifica Stagione agonistica 2015/2016 Regolamenti dell attività a squadre e dei relativi campionati Parte specifica Stagione agonistica 2015/2016 CAMPIONATI A SQUADRE... 2 Articolo 1.1. - Serie A/1 maschile.... 2 Articolo 1.2. - Serie A/2

Dettagli

FEDERAZIONE ITALIANA PALLACANESTRO COMITATO REGIONALE ABRUZZO

FEDERAZIONE ITALIANA PALLACANESTRO COMITATO REGIONALE ABRUZZO FEDERAZIONE ITALIANA PALLACANESTRO COMITATO REGIONALE ABRUZZO Regolamento Campionato serie C regionale A.S. 2013/2014 Formula di svolgimento: fase di qualificazione, fase ad orologio più Play-off e eventuali

Dettagli

REGOLAMENTO 2011. Art. 1 COME ISCRIVERSI

REGOLAMENTO 2011. Art. 1 COME ISCRIVERSI REGOLAMENTO 2011 Art. 1 COME ISCRIVERSI somma di 350,00 nei seguenti modi: 1. Bonifico Bancario c.c. 2. Assegno non trasferibile intestato alla A.S.D. Stella Azzurra. 3. In contanti presso la sede in via

Dettagli

REGOLAMENTO CAMPIONATO REGIONALE - Serie B Stagione 2014 / 2015 FEDERAZIONE ITALIANA BILIARDO SPORTIVO W.C.B.S. - U.M.B. - W.P.A. - C.E.B. - E.P.B.F.

REGOLAMENTO CAMPIONATO REGIONALE - Serie B Stagione 2014 / 2015 FEDERAZIONE ITALIANA BILIARDO SPORTIVO W.C.B.S. - U.M.B. - W.P.A. - C.E.B. - E.P.B.F. DISCIPLINA SPORTIVA ASSOCIATA RICONOSCIUTA DAL CONI FEDERAZIONE ITALIANA BILIARDO SPORTIVO W.C.B.S. - U.M.B. - W.P.A. - C.E.B. - E.P.B.F. Regione Umbria Sezione Boccette REGOLAMENTO CAMPIONATO REGIONALE

Dettagli

CAMPIONATO DI SOCIETA 2007 SERIE A-B-C. Bando e Regolamento di gara

CAMPIONATO DI SOCIETA 2007 SERIE A-B-C. Bando e Regolamento di gara CAMPIONATO DI SOCIETA 2007 SERIE A-B-C La partecipazione alla gara è riservata alle Associazioni Sportive Dilettantistiche ASD della FIGB che siano in regola con l affiliazione 2007 e che abbiano acquisito

Dettagli

PALLAVOLO AMATORI FASE LOCALE DEL CAMPIONATO REGIONALE E NAZIONALE CSI STAGIONE SPORTIVA 2012-2013

PALLAVOLO AMATORI FASE LOCALE DEL CAMPIONATO REGIONALE E NAZIONALE CSI STAGIONE SPORTIVA 2012-2013 PALLAVOLO AMATORI FASE LOCALE DEL CAMPIONATO REGIONALE E NAZIONALE CSI STAGIONE SPORTIVA 2012-2013 REGOLAMENTO UFFICIALE A cura della Commissione Tecnica Pallavolo CENTRO SPORTIVO ITALIANO - COMITATO PROVINCIALE

Dettagli

Regolamenti 2015/2016 dell Attività a Squadre ed Individuali Settore Veterani

Regolamenti 2015/2016 dell Attività a Squadre ed Individuali Settore Veterani Regolamenti 2015/2016 dell Attività a Squadre ed Individuali Settore Veterani Articolo 1. - Definizioni.... 2 Articolo 2. - Attività di ciascun campionato.... 2 Articolo 3. - Affidamento dell organizzazione....

Dettagli

SETTORE PALLAVOLO REGOLAMENTO. Campionato per Squadre Miste Maschile - Femminile

SETTORE PALLAVOLO REGOLAMENTO. Campionato per Squadre Miste Maschile - Femminile SETTORE PALLAVOLO REGOLAMENTO Campionato per Squadre Miste Maschile - Femminile Valido per la Stagione Sportiva 2015 2016 Settore Pallavolo: www.aicsfirenze.net - e-mail: pallavolomista@aicsfirenze.net

Dettagli

CAMPIONATO UISP 2013-14 COMITATO DI GROSSETO COMUNICATO N. 1 DEL 21 09 2014

CAMPIONATO UISP 2013-14 COMITATO DI GROSSETO COMUNICATO N. 1 DEL 21 09 2014 CAMPIONATO UISP 2013-14 COMITATO DI GROSSETO COMUNICATO N. 1 DEL 21 09 2014 UISP GROSSETO - LEGA CALCIO STAGIONE SPORTIVA 2014/2015 CAMPIONATO DI CALCIO A 5 SERIE A, SERIE B, SERIE C1, C2, GROSSETO, COPPA

Dettagli

3 MEMORIAL DON FRANCO SACCO 2016. Organizzato dall Oratorio Centro Giovanile REDENTORE Bari

3 MEMORIAL DON FRANCO SACCO 2016. Organizzato dall Oratorio Centro Giovanile REDENTORE Bari 3 MEMORIAL DON FRANCO SACCO 2016 Organizzato dall Oratorio Centro Giovanile REDENTORE Bari Regolamento del Torneo IL TORNEO E RISERVATO A TUTTI I GIOCATORI CHE ABBIANO COMPIUTO IL 30 ANNO DI ETA AL MOMENTO

Dettagli

A.S.D MattiDaLeagueare

A.S.D MattiDaLeagueare Regolamento Torneo Calcio a 5/7 MattiDaLeagueare Art 1: Regole di Gioco Le regole del MattiDaLeagueare sono le stesse ufficiali del calcio a 5 e a 7. E stata abolita la variante della regola del retropassaggio

Dettagli

quarta edizione 2015 Memorial Massimo Armellini - regolamento -

quarta edizione 2015 Memorial Massimo Armellini - regolamento - PARAGRAFO 1: PARTECIPANTI quarta edizione 2015 Memorial Massimo Armellini - regolamento - Il Torneo di calcio a 8 GAMING CUP è un Torneo riservato alle Società Operatrici di scommesse Eurobet, Paddy Power,

Dettagli

1) Suddivisione dei decentramenti

1) Suddivisione dei decentramenti Capitolo 1 1) Suddivisione dei decentramenti CASTELFRANCO Bocciofila Castelfranco Decentramento di: San Cesario, Castelfranco E. Piumazzo, Manzolino, Gaggio, Referente: BAIESI LORENZO SPILAMBERTO Lucky

Dettagli

ISLAND FUN VILLAGE REGOLAMENTO CAMPIONATO 2013/2014

ISLAND FUN VILLAGE REGOLAMENTO CAMPIONATO 2013/2014 ISLAND FUN VILLAGE REGOLAMENTO CAMPIONATO 2013/2014 -TESSERAMENTO GIOCATORI I tesseramenti dei calciatori / dirigenti saranno ammessi fino al 31/12/2012 senza alcuna deroga. I giocatori che non avranno

Dettagli

Campionato di Calcio a 11

Campionato di Calcio a 11 Campionato di Calcio a 11 Stagione Sportiva 2014/2015 Comunicato Ufficiale n 1 del 01/08/2014 U.I.S.P. - Lega Calcio Via Catenaia, 12-52100 Arezzo Tel. 0575/295475 - Fax 0575/28157 Sito Lega Calcio: www.calciouisparezzo.it

Dettagli

19 CAMPIONATO DRIBBLING 2009-2010 REGOLAMENTO

19 CAMPIONATO DRIBBLING 2009-2010 REGOLAMENTO 19 CAMPIONATO DRIBBLING 2009-2010 REGOLAMENTO 1)IL CAMPIONATO SI SVOLGERA AL CENTRO SPORTIVO DRIBBLING IN COLLABORAZIONE CON CASA DELLO SPORT, ART E PARQUET E ENDAS. 2)OGNI SQUADRA ISCRITTA AL CAMPIONATO

Dettagli

REGOLAMENTO 2014 GLI ORGANI DELL EMILIA BOWLING LEAGUE (DI SEGUITO E.B.L.) SONO:

REGOLAMENTO 2014 GLI ORGANI DELL EMILIA BOWLING LEAGUE (DI SEGUITO E.B.L.) SONO: REGOLAMENTO 2014 PREMESSA CAMPIONATO SERIE A CIRCUITO DI DOPPIO PASSAGGI DI CATEGORIA PREMESSA L EMILIA BOWLING LEAGUE NON SI PREFIGGE SCOPI DI LUCRO. L OBIETTIVO E QUELLO DI PROPAGANDARE PROMUOVERE E

Dettagli

I Comitati Provinciali di: La Spezia, Livorno/Grosseto, Lucca, Massa/Carrara, Pisa ORGANIZZANO

I Comitati Provinciali di: La Spezia, Livorno/Grosseto, Lucca, Massa/Carrara, Pisa ORGANIZZANO I Comitati Provinciali di: La Spezia, Livorno/Grosseto, Lucca, Massa/Carrara, Pisa ORGANIZZANO 1 REGOLAMENTO UFFICIALE 2015-2016 Ultimo aggiornamento: 05 Agosto 2015 Prossimo aggiornamento previsto: entro

Dettagli

Regolamenti 2010/2011 dell Attività a Squadre e dei relativi Campionati Parte Specifica

Regolamenti 2010/2011 dell Attività a Squadre e dei relativi Campionati Parte Specifica Regolamenti 2010/2011 dell Attività a Squadre e dei relativi Campionati Parte Specifica CAMPIONATI A SQUADRE... 2 Articolo 1.1. - Serie A/1 maschile... 2 Articolo 1.2. - Serie A/2 maschile... 4 Articolo

Dettagli

FEDERAZIONE ITALIANA PALLACANESTRO COMITATO REGIONALE ABRUZZO

FEDERAZIONE ITALIANA PALLACANESTRO COMITATO REGIONALE ABRUZZO FEDERAZIONE ITALIANA PALLACANESTRO COMITATO REGIONALE ABRUZZO Regolamento Campionato serie C regionale A.S. 2014/2015 Formula di svolgimento: Fase di qualificazione. Fase ad orologio. Play-off. Fase di

Dettagli

MOVIMENTO SPORTIVO POPOLARE ITALIA COMITATO PROVINCIALE DI VERONA MANIFESTAZIONE PROMOZIONALE OPEN DI CALCIO A 5 CENTRO SPORTIVO SAN FLORIANO

MOVIMENTO SPORTIVO POPOLARE ITALIA COMITATO PROVINCIALE DI VERONA MANIFESTAZIONE PROMOZIONALE OPEN DI CALCIO A 5 CENTRO SPORTIVO SAN FLORIANO MOVIMENTO SPORTIVO POPOLARE ITALIA COMITATO PROVINCIALE DI VERONA Ente di Promozione Sportiva Riconosciuto dal CONI PIANETA CALCIO A5 di CALCIO A5 8 TROFEO MANIFESTAZIONE PROMOZIONALE OPEN DI CALCIO A

Dettagli

PROGRAMMA E REGOLAMENTO

PROGRAMMA E REGOLAMENTO PROGRAMMA E REGOLAMENTO Il Torneo Francesco Borelli è riservato agli atleti in regola con il tesseramento della F.I.R. (o Federazioni Straniere) per la stagione sportiva 2012/2013. Le tessere dovranno

Dettagli

Campionato di Calcio a 5

Campionato di Calcio a 5 Campionato di Calcio a 5 Stagione Sportiva 2015/2016 Comunicato Ufficiale n 1 del 03/09/2015 U.I.S.P. - Lega Calcio Via Catenaia, 12-52100 Arezzo Tel. 0575/27095 - Fax 0575/28157 Sito Lega Calcio: www.calciouisparezzo.it

Dettagli

Regolamento CALCIO. Comitato di Como. D. Time-Out

Regolamento CALCIO. Comitato di Como. D. Time-Out Comitato di Como Regolamento CALCIO D. Time-Out Verrà applicato in tutte le categorie, anche in quelle che non rientrano nei Campionati Nazionali. Ogni squadra potrà richiedere una sospensione di 2 per

Dettagli

CAMPIONATO DI PALLANUOTO MASCHILE Serie A2 Edizione 2014/2015 Approvato con delibera n. 229 Consiglio Federale del 30.09.2014

CAMPIONATO DI PALLANUOTO MASCHILE Serie A2 Edizione 2014/2015 Approvato con delibera n. 229 Consiglio Federale del 30.09.2014 CAMPIONATO DI PALLANUOTO MASCHILE Serie A2 Edizione 2014/2015 Approvato con delibera n. 229 Consiglio Federale del 30.09.2014 Iscrizione Tassa Gara Sono ammesse al Campionato Nazionale di Pallanuoto Maschile

Dettagli

PRESENTAZIONE ATTIVITA BILIARDO SETTORE BOCCETTE

PRESENTAZIONE ATTIVITA BILIARDO SETTORE BOCCETTE PRESENTAZIONE ATTIVITA BILIARDO SETTORE BOCCETTE 2014 2015 (chiusura iscrizioni: sabato 13/09/2014) In corsivo sottolineato le novità IMPORTANTISSIMO: AFFILIARE LA PROPRIA SOCIETA ; CONSEGNARE AD UN DIRIGENTE

Dettagli

Sito internet: www.italialeaguecalcio.it E-mail: info@italialeaguecalcio.it REGOLAMENT0 GENERALE. Aggiornato al Sabato 23 Giugno 2012

Sito internet: www.italialeaguecalcio.it E-mail: info@italialeaguecalcio.it REGOLAMENT0 GENERALE. Aggiornato al Sabato 23 Giugno 2012 ITALIA LEAGUE CALCIO WWW.ITALIALEAGUECALCIO.IT Campionato Provinciale Bergamo calcio a 5 2012-13 Il primo Campionato Amatoriale che si svolge in 20 Province contemporaneamente Ad ogni squadra un kit di

Dettagli

STAGIONE SPORTIVA 2010/2011 Comunicato Ufficiale N 5 del 18/10/2010

STAGIONE SPORTIVA 2010/2011 Comunicato Ufficiale N 5 del 18/10/2010 Lega Calcio a 8 VIA DEI COCCHIERI, 11 00146 ROMA TELEFONO 06-5413450 FAX: 06-62202074 COMITATO SERIE B: 06-5061700 Web: www.legacalcioa8.it e-mail: info@legacalcioa8.it e-mail comitato serie B: comitato@legacalcioa8.it

Dettagli

Campionato di Calcio a 5

Campionato di Calcio a 5 Campionato di Calcio a 5 Stagione Sportiva 2014/2015 Comunicato Ufficiale n 1 del 04/08/2014 U.I.S.P. - Lega Calcio Via Catenaia, 12-52100 Arezzo Tel. 0575/27095 - Fax 0575/28157 Sito Lega Calcio: www.calciouisparezzo.it

Dettagli

REGOLAMENTO PALLAVOLO OPEN MISTO 2015

REGOLAMENTO PALLAVOLO OPEN MISTO 2015 REGOLAMENTO PALLAVOLO OPEN MISTO 2015 L A.S.D. Murialdo Cefalù, nell ambito delle attività sportive, aggregative e ricreative, indice ed organizza il 5 TORNEO DI PALLAVOLO con il seguente regolamento:

Dettagli

affiliata alla federazione svizzera tennistavolo

affiliata alla federazione svizzera tennistavolo REGOLAMENTO SPORTIVO ATTT (A COMPLEMENTO DEL REGOLAMENTO SPORTIVO SVIZZERO) 01.00 CAMPIONATO SVIZZERO A SQUADRE 01.01 Generalità L Associazione Ticinese Tennis Tavolo organizza i seguenti campionati a

Dettagli

REGOLAMENTO GC CUP CALCIO A 5

REGOLAMENTO GC CUP CALCIO A 5 REGOLAMENTO GC CUP CALCIO A 5 WWW.GENERAZIONECALCETTO.COM ART. 0 Principi e Obiettivi L articolo zero si chiama tale perché viene prima di tutto. Se ci fossero dubbi e/o divergenze di pensiero con quanto

Dettagli

REGOLAMENTO FIVE LEAGUE 2013/2014

REGOLAMENTO FIVE LEAGUE 2013/2014 REGOLAMENTO FIVE LEAGUE 2013/2014 Alla tredicesima edizione del campionato amatoriale di calcio a 5 partecipano 40 squadre che vengono suddivise per sorteggio in 4 gironi da 10 squadre che daranno vita

Dettagli

REGOLAMENTO LIGA SPORTUNO CALCIO A 7

REGOLAMENTO LIGA SPORTUNO CALCIO A 7 REGOLAMENTO LIGA SPORTUNO CALCIO A 7 WWW.GENERAZIONECALCETTO.COM ART. 0 Principi e Obiettivi L articolo zero si chiama tale perché viene prima di tutto. Se ci fossero dubbi e/o divergenze di pensiero con

Dettagli

TENNIS TAVOLO 2013-2014

TENNIS TAVOLO 2013-2014 TENNIS TAVOLO 2013-2014 Il Centro Sportivo Italiano, Comitato Provinciale di Milano, in collaborazione con SPORT-ORG snc, organizza l attività 2013/14 di Tennis Tavolo. 1 11 COPPA CSI PROVINCIALE INDIVIDUALE

Dettagli

CAMPIONATI DI SOCIETA 2015

CAMPIONATI DI SOCIETA 2015 CAMPIONATI DI SOCIETA 2015 Specialità Petanque. Regolamento Campionati di Società 1 CAMPIONATO di SOCIETA SERIE A MASCHILE Vi partecipano di diritto le prime sei Società classificate nell anno agonistico

Dettagli

Campionato Serie C Regionale

Campionato Serie C Regionale Comitato Regionale CALABRIA Ufficio Gare Via Frangipane, 38 C.P. 301 89131 REGGIO CALABRIA Fax: 0965 598440 -Tel: 0965 598441 e-mail: ufficiogare@fip.it internet: www.fip.it/calabria COMUNICATO UFFICIALE

Dettagli

11 CAMPIONATO DI CALCIO A 7

11 CAMPIONATO DI CALCIO A 7 11 CAMPIONATO DI CALCIO A 7 COORDINAMENTO PROVINCIALE CALCIO A 7 OPES AREZZO INIZIO CAMPIONATO LUNEDI 12 OTTOBRE 2015. Per la stagione sportiva 2015/2016 il campionato verterà su tre fasi e segnatamente:

Dettagli

La Lega Pallavolo Uisp Treviso, in collaborazione con Boom Camp, organizza il campionato invernale di beach volley 2014/15.

La Lega Pallavolo Uisp Treviso, in collaborazione con Boom Camp, organizza il campionato invernale di beach volley 2014/15. La Lega Pallavolo Uisp Treviso, in collaborazione con Boom Camp, organizza il campionato invernale di beach volley 2014/15. SEDE E PERIODO DI SVOLGIMENTO Le partite del campionato si svolgeranno presso

Dettagli

2 Torneo Universitario di CALCIO A 5 Memorial Mario del Sordo

2 Torneo Universitario di CALCIO A 5 Memorial Mario del Sordo C.U.S. FOGGIA A.S.D. Via Napoli, 109 71122 Foggia 2 Torneo Universitario di CALCIO A 5 Memorial Mario del Sordo IL CUS FOGGIA ORGANIZZA IL PRIMO TORNEO DI CALCIO A 5 PER TUTTI I DIPARTIMENTI DELL UNIVERSITA

Dettagli

ISCRIZIONE: Quota - Termini - Modalità

ISCRIZIONE: Quota - Termini - Modalità ISCRIZIONE: Quota - Termini - Modalità 1. Il Torneo avrà inizio domenica 13 marzo con la gara di apertura. 2. Si potranno iscrivere ragazzi nati dal 1992 al 1996. 3. Quota di iscrizione 15 euro a persona

Dettagli

www.uisp.it/reggiocalabria Tel. 3334080052 calciouisprc@gmail.com 3290005131 calciogiovanileuisp@libero.it Stagione Sportiva 2013-2014

www.uisp.it/reggiocalabria Tel. 3334080052 calciouisprc@gmail.com 3290005131 calciogiovanileuisp@libero.it Stagione Sportiva 2013-2014 Lega Calcio UISP Via Sbarre Centrali, 411 89132 REGGIO CALABRIA www.uisp.it/reggiocalabria Tel. 3334080052 calciouisprc@gmail.com 3290005131 calciogiovanileuisp@libero.it 3357652806 Stagione Sportiva 2013-2014

Dettagli

CALCIO A 5 NORME DI PARTECIPAZIONE QUOTE DI ISCRIZIONE E CAUZIONE QUOTA PALESTRA DA CONCORDARE E VERSARE ALLA SOCIETÀ CHE GESTISCE L IMPIANTO.

CALCIO A 5 NORME DI PARTECIPAZIONE QUOTE DI ISCRIZIONE E CAUZIONE QUOTA PALESTRA DA CONCORDARE E VERSARE ALLA SOCIETÀ CHE GESTISCE L IMPIANTO. CALCIO A 5 NORME DI PARTECIPAZIONE Il Comitato Provinciale della Lega Calcio UISP di Modena, indice ed organizza per la stagione sportiva 2014/2015, l attività di Campionato per le seguenti categorie con

Dettagli

CAMPIONATO DI PROMOZIONE 2015

CAMPIONATO DI PROMOZIONE 2015 CAMPIONATO DI PROMOZIONE 2015 Specialità Petanque. Regolamento Campionato di Promozione 1 CAMPIONATO di PROMOZIONE Regionale Al Campionato di Promozione (ex serie C) maschile 2015 possono iscriversi tutte

Dettagli

Stagione Sportiva 2015/2016

Stagione Sportiva 2015/2016 CAMPIONATO AMATORIALE NOTTURNO PROVINCIALE A 11 GIOCATORI OVER 40 NORME DI PARTECIPAZIONE - Regolamento ART. 1 - La Lega Calcio dell U.I.S.P. di Bergamo organizza, in collaborazione con la Associazione

Dettagli

CAMPIONATO ITALIANO SOCIETA 2012

CAMPIONATO ITALIANO SOCIETA 2012 CAMPIONATO ITALIANO SOCIETA 2012 SERIE A Specialità RAFFA Pagina 1 1 PREMESSA 2 NORME GENERALI 3 REGOLAMENTO TECNICO 1.0 PREMESSA 1.1 Al campionato partecipano le Società che hanno acquisito il diritto

Dettagli

DISPOSIZIONI ORGANIZZATIVE REGIONALI

DISPOSIZIONI ORGANIZZATIVE REGIONALI Pagina 1 FEDERAZIONE ITALIANA PALLACANESTRO COMITATO REGIONALE EMILIA-ROMAGNA DISPOSIZIONI ORGANIZZATIVE REGIONALI stagione sportiva 2007 2008 Delibera n. 37 Consiglio Regionale n. 22 del 29/05/2007 PER

Dettagli

Federazione Italiana Gioco Freccette

Federazione Italiana Gioco Freccette ---------------------------------------------------------------- -------------------- A: tutti i Dart Club della Regione Umbria DC Wonderland regione Toscana e per conoscenza a: Coordinatore Regionale

Dettagli

5 TORNEO ESTIVO 2015 ESTIVO

5 TORNEO ESTIVO 2015 ESTIVO 5 TORNEO ESTIVO 2015 ESTIVO CON FORMULA A COLORI + HANDICAP E JOLLY PROGRAMMA E REGOLAMENTO ART. 1 ORGANIZZAZIONE Il Circolo Tennis A. Ronconi, indice ed organizza un Torneo Estivo di Tennis maschile e

Dettagli

COMPETIZIONI NAZIONALI 2015. Specialità Petanque

COMPETIZIONI NAZIONALI 2015. Specialità Petanque COMPETIZIONI NAZIONALI 2015 Specialità Petanque 1 Campionati Nazionali di specialità I Campionati Nazionali, per tutte le categorie, sono di competenza della Federazione Italiana Bocce, sono programmati

Dettagli

COPPA ITALIA A SQUADRE REGOLAMENTO

COPPA ITALIA A SQUADRE REGOLAMENTO FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO SQUASH COPPA ITALIA A SQUADRE A TUTELA DELL INTEGRITÀ FISICA PERSONALE SI CONSIGLIA, A TUTTI GLI AGONISTI, L USO, DURANTE IL GIOCO, DEGLI OCCHIALI O DELLA MASCHERA DI PROTEZIONE

Dettagli

REGOLE DEL GIOCO v1.7.3

REGOLE DEL GIOCO v1.7.3 REGOLE DEL GIOCO v1.7.3 REGOLE GENERALI 1. Il presente regolamento si applica a tutti i partecipanti del Fantacalcio; la risoluzione di una qualsiasi situazione non prevista dal regolamento, o non chiarita

Dettagli

Federazione Italiana Gioco Freccette

Federazione Italiana Gioco Freccette ------------ Prot. 22/14 Treviso, 11/09/14 Ai PRESIDENTI DEI DART CLUB AFFILIATI Loro Sedi e, p.c. ai PRESIDENTI dei Comitati Regionali e, p.c. ai COORDINATORI REGIONALI Loro Sedi Oggetto: - 30 Campionato

Dettagli

REGOLAMENTO UFFICIALE FANTACALCIO. Stagione 2014/2015

REGOLAMENTO UFFICIALE FANTACALCIO. Stagione 2014/2015 REGOLAMENTO UFFICIALE FANTACALCIO Stagione 2014/2015 1. Ogni squadra deve avere un numero minimo di 24 giocatori sempre presente in organico. Per evitare turbative o danneggiamenti d asta, ogni squadra,

Dettagli

SPORTING MAGI A.S.D. VIA MANDRE, 6 PONTE DELLA PRIULA (TV) TEL. 347.5948479 sportingmagi@libero.it

SPORTING MAGI A.S.D. VIA MANDRE, 6 PONTE DELLA PRIULA (TV) TEL. 347.5948479 sportingmagi@libero.it SPORTING MAGI A.S.D. VIA MANDRE, 6 PONTE DELLA PRIULA (TV) TEL. 347.5948479 sportingmagi@libero.it REGOLAMENTO - NORME ART. 1 SPORTING MAGI A.S.D. indice ed organizza il 2^ TORNEO di calcio a 5, per giocatori

Dettagli

CIRCOLARE DI INDIZIONE DEI CAMPIONATI DI SERIE STAGIONE 2011/12

CIRCOLARE DI INDIZIONE DEI CAMPIONATI DI SERIE STAGIONE 2011/12 A tutte le Società di MonzaBrianza Loro sedi Agrate B.za 14-07-2011 Prot. 2/CPG e p.c. C.R. Lombardo FIPAV ROMA CIRCOLARE DI INDIZIONE DEI CAMPIONATI DI SERIE STAGIONE 2011/12 1. MODALITA DI SVOLGIMENTO

Dettagli

REGOLAMENTO ''CHAMPIONS 5'' REGOLE PRINCIPALI - SI RICORDA CHE TUTTI I TESSERATI DEVONO ESSERE IN POSSESSO DEL CERTIFICATO MEDICO PER DISPUTARE IL

REGOLAMENTO ''CHAMPIONS 5'' REGOLE PRINCIPALI - SI RICORDA CHE TUTTI I TESSERATI DEVONO ESSERE IN POSSESSO DEL CERTIFICATO MEDICO PER DISPUTARE IL REGOLAMENTO ''CHAMPIONS 5'' REGOLE PRINCIPALI - SI RICORDA CHE TUTTI I TESSERATI DEVONO ESSERE IN POSSESSO DEL CERTIFICATO MEDICO PER DISPUTARE IL CAMPIONATO. IL PRESIDENTE DELL ASSOCIAZIONE SPORTIVA DILETTANTISTICA/SQUADRA

Dettagli

ATTIVITÀ UFFICIALE DELLA LEGA NAZIONALE DILETTANTI di COMPETENZA del COMITATO REGIONALE LOMBARDIA

ATTIVITÀ UFFICIALE DELLA LEGA NAZIONALE DILETTANTI di COMPETENZA del COMITATO REGIONALE LOMBARDIA ATTIVITÀ UFFICIALE DELLA LEGA NAZIONALE DILETTANTI di COMPETENZA del COMITATO REGIONALE LOMBARDIA La Lega Nazionale Dilettanti - in attuazione delle disposizioni di cui all'art. 49, punto 1, lett. c),

Dettagli

CAMPIONATO DI SOCIETA 2006 SERIE A-B-C. Bando e Regolamento di gara

CAMPIONATO DI SOCIETA 2006 SERIE A-B-C. Bando e Regolamento di gara CAMPIONATO DI SOCIETA 2006 SERIE A-B-C La partecipazione alla gara è riservata alle Associazioni Sportive Dilettantistiche ASD della FIGB che siano in regola con l affiliazione 2006 e che abbiano acquisito

Dettagli

Sezione BOCCETTE 02 Agosto 2012

Sezione BOCCETTE 02 Agosto 2012 Sezione BOCCETTE 02 Agosto 2012 Presidente nazionale Sezione Boccette Pavio Migliozzi tel. 335-8783326 COLLABORATORI Loris De Cesari Responsabile manifestazioni Nazionali cell. 337 621072 Rosalba Cristofori

Dettagli

GAZZETTA CUP 2014 REGOLAMENTO

GAZZETTA CUP 2014 REGOLAMENTO GAZZETTA CUP 2014 REGOLAMENTO Norme Generali Location La competizione si svolge a Bari, Bolzano, Cagliari, Catania, Cosenza, Macerata, Milano, Napoli, Padova, Reggio Emilia, Roma e Torino. Categorie e

Dettagli

REGOLAMENTO 2 TORNEO DI BEACH VOLLEY MISTO PER ADULTI e 1 TORNEO DI BEACH VOLLEY MISTO UNDER14

REGOLAMENTO 2 TORNEO DI BEACH VOLLEY MISTO PER ADULTI e 1 TORNEO DI BEACH VOLLEY MISTO UNDER14 REGOLAMENTO 2 TORNEO DI BEACH VOLLEY MISTO PER ADULTI e 1 TORNEO DI BEACH VOLLEY MISTO UNDER14 VILLETTA COMUNALE Montemarano, 23 Luglio 29 Luglio 2012 1. Squadre Composizione ed iscrizione Per il Torneo

Dettagli

REGOLAMENTO CAMPIONATO PROVINCIALE DI CALCIO A 5 STAGIONE SPORTIVA 2015-2016

REGOLAMENTO CAMPIONATO PROVINCIALE DI CALCIO A 5 STAGIONE SPORTIVA 2015-2016 Centro Sportivo Italiano Comitato di Frosinone Tel./Fax 0775/856710 www.csi-fr.it REGOLAMENTO CAMPIONATO PROVINCIALE DI CALCIO A 5 STAGIONE SPORTIVA 2015-2016 Il Comitato Provinciale di Frosinone indice

Dettagli

7 TORNEO DI CALCIO A 5 REGOLAMENTO

7 TORNEO DI CALCIO A 5 REGOLAMENTO 7 TORNEO DI CALCIO A 5 REGOLAMENTO ART.1 Il CRAL UNINA DELLA CONOSCENZA dell Università di Napoli Federico II indice ed organizza, con la collaborazione tecnica dell AICS C.P. Napoli, il Torneo Amatoriale

Dettagli

CAMPIONATO INVERNALE OPEN A SQUADRE MASCHILE E FEMMINILE 2014-2015 9 novembre 2014 22 febbraio 2015

CAMPIONATO INVERNALE OPEN A SQUADRE MASCHILE E FEMMINILE 2014-2015 9 novembre 2014 22 febbraio 2015 CAMPIONATO INVERNALE OPEN A SQUADRE MASCHILE E FEMMINILE 2014-2015 9 novembre 2014 22 febbraio 2015 Il Comitato Regionale Siciliano della FIT indice ed organizza il campionato invernale a squadre open

Dettagli