GURS Parte I n. 12 del 2007 REPUBBLICA ITALIANA GAZZETTA UFFICIALE DELLA REGIONE SICILIANA PALERMO - VENERDÌ 16 MARZO N. 12

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "GURS Parte I n. 12 del 2007 REPUBBLICA ITALIANA GAZZETTA UFFICIALE DELLA REGIONE SICILIANA PALERMO - VENERDÌ 16 MARZO 2007 - N. 12"

Transcript

1 Page 1 of 10 REPUBBLICA ITALIANA GAZZETTA UFFICIALE DELLA REGIONE SICILIANA PARTE PRIMA PALERMO - VENERDÌ 16 MARZO N. 12 SI PUBBLICA DI REGOLA IL VENERDI' DIREZIONE, REDAZIONE, AMMINISTRAZIONE: VIA CALTANISSETTA 2/E PALERMO INFORMAZIONI TEL ABBONAMENTI TEL INSERZIONI TEL FAX AVVERTENZA Il testo della Gazzetta Ufficiale è riprodotto solo a scopo informativo e non se ne assicura la rispondenza al testo della stampa ufficiale, a cui solo è dato valore giuridico. Non si risponde, pertanto, di errori, inesattezze ed incongruenze dei testi qui riportati, nè di differenze rispetto al testo ufficiale, in ogni caso dovuti a possibili errori di trasposizione Programmi di trasposizione e impostazione grafica di : Michele Arcadipane - Trasposizione grafica curata da: Alessandro De Luca - Trasposizioni in PDF realizzate con Ghostscript e con i metodi qui descritti DECRETI ASSESSORIALI ASSESSORATO DEL TERRITORIO E DELL'AMBIENTE DECRETO 9 gennaio Autorizzazione del progetto relativo alla realizzazione del metanodotto Mazara del Vallo - Menfi. IL DIRIGENTE GENERALE DEL DIPARTIMENTO REGIONALE URBANISTICA Visto lo Statuto della Regione; Vista la legge 17 agosto 1942, n e successive modifiche ed integrazioni; Vista la legge regionale 27 dicembre 1978, n. 71 e successive modifiche ed integrazioni; Viste le altre leggi nazionali e regionali regolanti la materia urbanistica e, in particolare, l'art. 7 della legge regionale 11 aprile 1981, n. 65, come modificato dall'art. 6 della legge regionale 30 aprile 1991, n. 15; Vista la legge regionale n. 32 del 23 dicembre 2000; Visto l'art. 10 della legge regionale 21 aprile 1995, n. 40; Visto il foglio prot. n. COS/IMP.LIBIA/1100/BOVO del 24 giugno 2004, con il quale la società SNAM - Rete Gas ha trasmesso copie degli elaborati relativi alla realizzazione del metanodotto "Mazara del Vallo - Menfi" DN mm. (48") 75 bar 42,00 Km., per l'autorizzazione, ai sensi e per gli effetti dell'art. 7 della legge regionale n. 65/81 e successive modifiche ed integrazioni, del progetto in variante agli strumenti urbanistici vigenti, nei territori dei comuni interessati; Vista la nota prot. n dell'8 febbraio 2005, con la quale l'u.o. 3.3/DRU, contestualmente alle integrazioni degli atti ed elaborati, ha chiesto, ai comuni interessati dal progetto in argomento, di volere rilasciare mediante atto consiliare il prescritto parere, di cui ai sensi dell'art. 6 della legge regionale n. 15/91; Visto il foglio prot. n. COS/IMLIB/1260/BOVO del 19 giugno 2006, con il quale la società SNAM Rete Gas ha dato riscontro alla nota dell'u.o. 3.3/DRU prot. n dell'8 febbraio 2005; Vista la delibera n. 58 del 26 agosto 2005, con la quale il consiglio comunale di Campobello di Mazara ha espresso, ai sensi dell'art. 7 della legge regionale n. 65 dell'11 aprile 1981 e

2 Page 2 of 10 successive modifiche ed integrazioni, il proprio parere favorevole alla realizzazione del progetto in argomento; Vista la delibera n. 82 del 3 agosto 2005, con la quale il consiglio comunale di Castelvetrano ha espresso, ai sensi dell'art. 7 della legge regionale n. 65 dell'11 aprile 1981 e successive modifiche ed integrazioni, parere favorevole alla realizzazione del progetto in argomento; Vista la delibera n. 51 del 29 novembre 2004, con la quale il consiglio comunale di Menfi ha espresso, ai sensi dell'art. 7 della legge regionale n. 65 dell'11 aprile 1981 e successive modifiche ed integrazioni, il proprio parere favorevole alla realizzazione del progetto in argomento; Vista la delibera n. 87 del 16 ottobre 2006, con la quale il consiglio comunale di Mazara del Vallo ha espresso, ai sensi dell'art. 7 della legge regionale n. 65 dell'11 aprile 1981 e successive modifiche ed integrazioni, parere negativo alla realizzazione del progetto in argomento; Vista la nota prot. n del 29 novembre 2004, con la quale l'ispettorato ripartimentale delle foreste di Trapani ha rilasciato, ai soli riguardi della tutela idrogeologica, parere favorevole, a condizioni, sul progetto di che trattasi; Vista la nota prot. n del 7 marzo 2005, con la quale l'ispettorato ripartimentale delle foreste di Agrigento ha rilasciato, ai soli riguardi della tutela idrogeologica, parere favorevole, a condizioni, sul progetto di che trattasi; Vista la nota prot. n. 1085/IX/05 del 10 febbraio 2005, con la quale la Soprintendenza per i beni culturali ed ambientali di Trapani ha espresso parere favorevole, a condizioni, sul progetto in argomento; Vista la nota prot. n del 3 giugno 2005, con la quale la Soprintendenza per i beni culturali ed ambientali di Agrigento ha espresso parere favorevole, a condizioni, sul progetto in argomento; Vista la nota prot. n. 9981/13650 del 20 novembre 2006, con la quale il Comando provinciale vigili del fuoco di Trapani sul progetto di che trattasi ha espresso parere favorevole; Vista la nota prot. n del 21 novembre 2006, con la quale il Comando provinciale vigili del fuoco di Agrigento sul progetto di che trattasi ha espresso parere favorevole: Visti i pareri favorevoli resi dall'ufficio del Genio civile di Trapani, ai sensi dell'art. 13 della legge n. 64 del 2 febbraio 1974, emessi in data 31 maggio 2006 per quanto attiene le opere ricadenti nei comuni di Mazara del Vallo e Castelvetrano, ed in data 31 luglio 2006 per quanto attiene le opere ricadenti nel comune di Campobello di Mazara; Visto il parere prot. n del 3 febbraio 2005, con il quale l'ufficio del Genio civile di Agrigento, ai sensi dell'art. 13 della legge n. 64 del 2 febbraio 1974, si è espresso favorevolmente per quanto attiene le opere ricadenti nel comune di Menfi; Visto il decreto del Ministero dell'ambiente n. DSA/2006/00212 del 13 marzo 2006, di pronuncia di compatibilità ambientale sul progetto in argomento; Vista la proposta di parere n. 15 dell'1 dicembre 2006, relativa alla variante in argomento, resa dall'u.o. 3.3/DRU, ai sensi dell'art. 10 della legge regionale n. 40/95, che di seguito parzialmente si trascrive: "...Omissis... Da quanto si evince dagli elaborati progettuali, l'intervento riguarda la realizzazione di un metanodotto che consentirà di incrementare la capacità di trasporto dell'esistente dorsale d'importazione di gas algerino dei metanodotti Ga.Me. A e B (48"). L'intervento è inoltre finalizzato a potenziare la rete di metanodotti esistenti al fine di garantire la fornitura di gas metano nei periodi di massima utilizzazione alle utenze civili e industriali. La condotta prevista (lunghezza tracciato Km 42,126) si sviluppa in massima parte in provincia di Trapani, attraversando i comuni di Mazara del Vallo, Campobello di Mazara e Castelvetrano, e si conclude nel territorio comunale di Menfi, in provincia di Agrigento. Il nuovo metanodotto corre prevalentemente in parallelo, con le condotte esistenti Ga.Me. A e B DN 1200 (48") realizzate negli anni 1985 e 1995, e si discosta da queste per brevi tratti solo per ovviare a condizionamenti di natura urbanistica o ambientale. Il tracciato attraversa prevalentemente aree a destinazione agricola. Il progetto prevede inoltre opere di completamento a sostegno delle scarpate (muri e gabbionate), opere di salvaguardia delle sponde fluviali, opere di regolamentazione del regime idraulico dei corsi d'acqua attraversati al fine di garantire la sicurezza delle tubazioni in corrispondenza di fossi, torrenti, strade.

3 Page 3 of 10 M e n u Tutto ciò premesso, a parere di questa U.O., considerato che: L'intervento in progetto, assistito dai pareri favorevoli espressi dagli enti e amministrazioni sopra elencati, è finalizzato a migliorare e a potenziare il servizio, non possono trascurarsi i vantaggi economici e sociali per la collettività derivanti dalla collocazione del nuovo impianto che peraltro si sviluppa in parallelo a condotte già esistenti. Considerato inoltre che non si evince dal dispositivo consiliare n. 87/06 del comune di Mazara del Vallo alcuna motivazione tale da giustificare sotto il profilo tecnico urbanistico l'avviso non favorevole rilasciato sulla richiesta compatibilità urbanistica dell'opera, si esprime parere favorevole al rilascio dell'autorizzazione, ai sensi dell'art. 7 della legge regionale n. 65/81 e successive modifiche ed integrazioni, per la realizzazione del metanodotto in argomento, fatti salvi vincoli ed obblighi derivanti da altre disposizioni di legge". Visto il parere del Consiglio regionale dell'urbanistica, reso con il voto n. 614 del 6 dicembre 2006, che di seguito si trascrive: "...Omissis... Vista la proposta dell'ufficio n. 15 dell'1 dicembre U.O. 3.3 del servizio 3 del D.R.U. - resa ai sensi dell'art. 9 della legge regionale n. 40/95, per l'emissione del prescritto parere consultivo; Vista la documentazione allegata al suddetto parere; Preliminarmente si rileva che sulla richiesta di audizione, presentata dal comune di Mazara del Vallo e dalla SNAM, il presidente riferisce che le opere in argomento si inquadrano in un programma più ampio a valenza nazionale volto ad assicurare stabilità alle forniture energetiche. Considerata pertanto l'esigenza di esprimere parere in relazione all'imminente scadenza dei lavori di questo Consiglio, l'argomento viene posto in trattazione; Sentito il relatore che ha illustrato la proposta con la quale l'ufficio ha espresso parere favorevole in relazione all'avviso contrario espresso dal comune di Mazara del Vallo con la deliberazione consiliare n. 87 del 16 ottobre 2006; Considerato che nel corso della discussione è emerso l'orientamento unanime di condividere le motivazioni espresse nel parere dell'ufficio n. 15/06, che è parte integrante del presente voto; Per quanto sopra, il Consiglio esprime parere favorevole sotto il profilo urbanistico alla realizzazione delle opere citate in oggetto, in adesione alle considerazioni formulate nella proposta dell'ufficio n. 15/06."; Ritenuto di poter condividere il superiore parere del Consiglio regionale dell'urbanistica reso con il voto n. 614 del 6 dicembre 2006; Decreta: Art. 1 Ai sensi e per gli effetti dell'art. 7 della legge regionale n. 65 dell'11 aprile 1981 e successive modifiche ed integrazioni, in conformità al parere n. 614 del 6 dicembre 2006 reso dal Consiglio regionale dell'urbanistica ed alle condizioni e prescrizioni contenute nei provvedimenti rilasciati dagli enti ed uffici in premessa citati, è autorizzato, in variante agli strumenti urbanistici generali dei comuni di Campobello di Mazara, Castelvetrano, Mazara del Vallo e Menfi, il progetto relativo alla realizzazione del metanodotto Mazara del Vallo - Menfi di DN 1200 mm (48") 75 bar, di cui alla richiesta della società SNAM Rete Gas S.p.A. Art. 2 Fanno parte integrante del presente decreto i seguenti atti ed elaborati che vengono vistati e timbrati da questo Assessorato: proposta di parere n. 15 dell'1 dicembre 2006, resa dall'u.o. 3.3/D.R.U di questo 1) Assessorato; parere del Consiglio regionale dell'urbanistica reso con il voto n. 614 del 6 dicembre 2) 2006;

4 Page 4 of 10 3) delibera C.C. di Campobello di Mazara n. 58 del 26 agosto 2005; 4) delibera C.C. di Castelvetrano n. 82 del 3 agosto 2005; 5) delibera C.C. di Mazara del Vallo n. 87 del 16 ottobre 2006; 6) delibera C.C. di Menfi n. 51 del 29 novembre 2004; 7) relazione SPC.10-LF-E-83155, FG. 4 a FG. 89; 8) tracciato di progetto planimetria, foglio 1, scala 1:25.000, 10-LB-D-83060; 9) tracciato di progetto planimetria, foglio 2, scala 1:25.000, 10-LB-D-83060; 10) tracciato di progetto planimetria, foglio 3, scala 1:25.000, 10-LB-D-83060; 11) tracciato di progetto planimetria, foglio 4, scala 1:25.000, 10-LB-D-83060; 12) tracciato di progetto planimetria, foglio 5, scala 1:25.000, 10-LB-D-83060; 13) tracciato di progetto planimetria, foglio 6, scala 1:25.000, 10-LB-D-83060; 14) corografia, scala 1: , 10-LB- planimetria generale con piano regolatore generale, foglio 2 di 13, scala 1:10.000, 10-LB- 15) planimetria generale con piano regolatore generale, foglio 3 di 13, scala 1:10.000, 10-LB- 16) planimetria generale con piano regolatore generale, foglio 4 di 13, scala 1:10.000, 10-LB- 17) planimetria generale con piano regolatore generale, foglio 5 di 13, scala 1:10.000, 10-LB- 18) planimetria generale con piano regolatore generale, foglio 6 di 13, scala 1:10.000, 10-LB- 19) planimetria generale con piano regolatore generale, foglio 7 di 13, scala 1:10.000, 10-LB- 20) planimetria generale con piano regolatore generale, foglio 8 di 13, scala 1:10.000, 10-LB- 21) planimetria generale con piano regolatore generale, foglio 9 di 13, scala 1:10.000, 10-LB- 22) planimetria generale con piano regolatore generale, foglio 10 di 13, scala 1:10.000, 10-23) LB- planimetria generale con piano regolatore generale, foglio 11 di 13, scala 1:10.000, 10-24) LB- planimetria generale con piano regolatore generale, foglio 12 di 13, scala 1:10.000, 10-25) LB- planimetria generale con piano regolatore generale, foglio 13 di 13, scala 1:10.000, 10-26) LB- 27) schema di progetto, foglio 1, 10-LC-11 E-81005; 28) tracciato di progetto, foglio 1 di 13, scala 1:10.000, 10-LB-D-83010; 29) tracciato di progetto, foglio 2 di 13, scala 1:10.000, 10-LB-D-83010; 30) tracciato di progetto, foglio 3 di 13, scala 1:10.000, 10-LB-D-83010; 31) tracciato di progetto, foglio 4 di 13, scala 1:10.000, 10-LB-D-83010; 32) tracciato di progetto, foglio 5 di 13, scala 1:10.000, 10-LB-D-83010; 33) tracciato di progetto, foglio 6 di 13, scala 1:10.000, 10-LB-D-83010; 34) tracciato di progetto, foglio 7 di 13, scala 1:10.000, 10-LB-D-83010; 35) tracciato di progetto, foglio 8 di 13, scala 1:10.000, 10-LB-D-83010; 36) tracciato di progetto, foglio 9 di 13, scala 1:10.000, 10-LB-D-83010; 37) tracciato di progetto, foglio 10 di 13, scala 1:10.000, 10-LB-D-83010; 38) tracciato di progetto, foglio 11 di 13, scala 1:10.000, 10-LB-D-83010;

5 Page 5 of 10 39) tracciato di progetto, foglio 12 di 13, scala 1:10.000, 10-LB-D-83010; 40) tracciato di progetto, foglio 13 di 13, scala 1:10.000, 10-LB-D-83010; 41) interferenze nel territorio foto aeree, foglio 1 di 13, scala 1:10.000, 10-LB-D-83015; 42) interferenze nel territorio foto aeree, foglio 2 di 13, scala 1:10.000, 10-LB-D-83015; 43) interferenze nel territorio foto aeree, foglio 3 di 13, scala 1:10.000, 10-LB-D-83015; 44) interferenze nel territorio foto aeree, foglio 4 di 13, scala 1:10.000, 10-LB-D-83015; 45) interferenze nel territorio foto aeree, foglio 5 di 13, scala 1:10.000, 10-LB-D-83015; 46) interferenze nel territorio foto aeree, foglio 6 di 13, scala 1:10.000, 10-LB-D-83015; 47) interferenze nel territorio foto aeree, foglio 7 di 13, scala 1:10.000, 10-LB-D-83015; 48) interferenze nel territorio foto aeree, foglio 8 di 13, scala 1:10.000, 10-LB-D-83015; 49) interferenze nel territorio foto aeree, foglio 9 di 13, scala 1:10.000, 10-LB-D-83015; 50) interferenze nel territorio foto aeree, foglio 10 di 13, scala 1:10.000, 10-LB-D-83015; 51) interferenze nel territorio foto aeree, foglio 11 di 13, scala 1:10.000, 10-LB-D ; 52) interferenze nel territorio foto aeree, foglio 12 di 13, scala 1:10.000, 10-LB-D-83015; 53) interferenze nel territorio foto aeree, foglio 13 di 13, scala 1:10.000, 10-LB-D-83015; 54) strumenti di tutela e pianificazione, foglio 1 di 13, scala 1:10.000, 10-LB-D-83005; 55) strumenti di tutela e pianificazione, foglio 2 di 13, scala 1:10.000, 10-LB-D-83005; 56) strumenti di tutela e pianificazione, foglio 3 di 13, scala 1:10.000, 10-LB-D-83005; 57) strumenti di tutela e pianificazione, foglio 4 di 13, scala 1:10.000, 10-LB-D-83005; 58) strumenti di tutela e pianificazione, foglio 5 di 13, scala 1:10.000, 10-LB-D-83005; 59) strumenti di tutela e pianificazione, foglio 6 di 13, scala 1:10.000, 10-LB-D-83005; 60) strumenti di tutela e pianificazione, foglio 7 di 13, scala 1:10.000, 10-LB-D-83005; 61) strumenti di tutela e pianificazione, foglio 8 di 13, scala 1:10.000, 10-LB-D-83005; 62) strumenti di tutela e pianificazione, foglio 9 di 13, scala 1:10.000, 10-LB-D-83005; 63) strumenti di tutela e pianificazione, foglio 10 di 13, scala 1:10.000, 10-LB-D-83005; 64) strumenti di tutela e pianificazione, foglio 11 di 13, scala 1:10.000, 10-LB-D-83005; 65) strumenti di tutela e pianificazione, foglio 12 di 13, scala 1:10.000, 10-LB-D-83005; 66) strumenti di tutela e pianificazione, foglio 13 di 13, scala 1:10.000, 10-LB-D-83005; 67) carta del dissesto idrogeologico, foglio 1 di 4, scala 1:50.000, 10-LC-D-83099; 68) carta del dissesto idrogeologico, foglio 2 di 4, scala 1:50.000, 10-LC-D-83099; 69) carta del dissesto idrogeologico, foglio 3 di 4, scala 1:50.000, 10-LC-D-83099; 70) carta del dissesto idrogeologico, foglio 4 di 4, scala 1:50.000, 10-LC-D-83099; 71) opere di mitigazione e ripristino, foglio 1 di 13, scala 1:10.000, 10-LB-D-83020; 72) opere di mitigazione e ripristino, foglio 2 di 13, scala 1:10.000, 10-LB-D-83020; 73) opere di mitigazione e ripristino, foglio 3 di 13, scala 1:10.000, 10-LB-D-83020; 74) opere di mitigazione e ripristino, foglio 4 di 13, scala 1:10.000, 10-LB-D-83020; 75) opere di mitigazione e ripristino, foglio 5 di 13, scala 1:10.000, 10-LB-D-83020; 76) opere di mitigazione e ripristino, foglio 6 di 13, scala 1:10.000, 10-LB-D-83020; 77) opere di mitigazione e ripristino, foglio 7 di 13, scala 1:10.000, 10-LB-D-83020; 78) opere di mitigazione e ripristino, foglio 8 di 13, scala 1:10.000, 10-LB-D-83020; 79) opere di mitigazione e ripristino, foglio 9 di 13, scala 1:10.000, 10-LB-D-83020; 80) opere di mitigazione e ripristino, foglio 10 di 13, scala 1:10.000, 10-LB-D-83020; 81) opere di mitigazione e ripristino, foglio 11 di 13, scala 1:10.000, 10-LB-D-83020; 82) opere di mitigazione e ripristino, foglio 12 di 13, scala 1:10.000, 10-LB-D-83020; 83) opere di mitigazione e ripristino, foglio 13 di 13, scala 1:10.000, 10-LB-D-83020;

6 Page 6 of 10 84) rapporto fotografico, foglio 2 di 45, SPC.10-LF-E-83170; 85) rapporto fotografico, foglio 3 di 45, SPC.10-LF-E-83170; 86) rapporto fotografico, foglio 4 di 45, SPC.10-LF-E-83170; 87) rapporto fotografico, foglio 5 di 45, SPC.10-LF-E-83170; 88) rapporto fotografico, foglio 6 di 45, SPC.10-LF-E-83170; 89) rapporto fotografico, foglio 7 di 45, SPC.10-LF-E-83170; 90) rapporto fotografico, foglio 8 di 45, SPC.10-LF-E-83170; 91) rapporto fotografico, foglio 9 di 45, SPC.10-LF-E-83170; 92) rapporto fotografico, foglio 10 di 45, SPC.10-LF-E-83170; 93) rapporto fotografico, foglio 11 di 45, SPC.10-LF-E-83170; 94) rapporto fotografico, foglio 12 di 45, SPC.10-LF-E-83170; 95) rapporto fotografico, foglio 13 di 45, SPC.10-LF-E-83170; 96) rapporto fotografico, foglio 14 di 45, SPC.10-LF-E-83170; 97) rapporto fotografico, foglio 15 di 45, SPC.10-LF-E-83170; 98) rapporto fotografico, foglio 16 di 45, SPC.10-LF-E-83170; 99) rapporto fotografico, foglio 17 di 45, SPC.10-LF-E-83170; 100) rapporto fotografico, foglio 18 di 45, SPC.10-LF-E-83170; 101) Rapporto fotografico, foglio 19 di 45, SPC.10-LF-E-83170; 102) rapporto fotografico, foglio 20 di 45, SPC.10-LF-E-83170; 103) rapporto fotografico, foglio 21 di 45, SPC.10-LF-E-83170; 104) rapporto fotografico, foglio 22 di 45, SPC.10-LF-E-83170; 105) rapporto fotografico, foglio 23 di 45, SPC.10-LF-E-83170; 106) rapporto fotografico, foglio 24 di 45, SPC.10-LF-E-83170; 107) rapporto fotografico, foglio 25 di 45, SPC.10-LF-E-83170; 108) rapporto fotografico, foglio 26 di 45, SPC.10-LF-E-83170; 109) rapporto fotografico, foglio 27 di 45, SPC.10-LF-E-83170; 110) rapporto fotografico, foglio 28 di 45, SPC.10-LF-E-83170; 111) rapporto fotografico, foglio 29 di 45, SPC.10-LF-E-83170; 112) rapporto fotografico, foglio 30 di 45, SPC.10-LF-E-83170; 113) rapporto fotografico, foglio 31 di 45, SPC.10-LF-E-83170; 114) rapporto fotografico, foglio 32 di 45, SPC.10-LF-E-83170; 115) rapporto fotografico, foglio 33 di 45, SPC.10-LF-E-83170; 116) rapporto fotografico, foglio 34 di 45, SPC.10-LF-E-83170; 117) rapporto fotografico, foglio 35 di 45, SPC.10-LF-E-83170; 118) rapporto fotografico, foglio 36 di 45, SPC.10-LF-E-83170; 119) rapporto fotografico, foglio 37 di 45, SPC.10-LF-E-83170; 120) rapporto fotografico, foglio 38 di 45, SPC.10-LF-E-83170; 121) rapporto fotografico, foglio 39 di 45, SPC.10-LF-E-83170; 122) rapporto fotografico, foglio 40 di 45, SPC.10-LF-E-83170; 123) rapporto fotografico, foglio 41 di 45, SPC.10-LF-E-83170; 124) rapporto fotografico, foglio 42 di 45, SPC.10-LF-E-83170; 125) rapporto fotografico, foglio 43 di 45, SPC.10-LF-E-83170; 126) rapporto fotografico, foglio 44 di 45, SPC.10-LF-E-83170; 127) rapporto fotografico, foglio 45 di 45, SPC.10-LF-E-83170; 128) attraversamenti corsi d'acqua principali, foglio 1 di 15, 10-LB-D-83290;

7 Page 7 of ) attraversamenti corsi d'acqua principali, foglio 2 di 15, 10-LB-D-83290; 130) attraversamenti corsi d'acqua principali, foglio 3 di 15, 10-LB-D-83290; 131) attraversamenti corsi d'acqua principali, foglio 4 di 15, 10-LB-D-83290; 132) attraversamenti corsi d'acqua principali, foglio 5 di 15, 10-LB-D-83290; 133) attraversamenti corsi d'acqua principali, foglio 6 di 15, 10-LB-D-83290; 134) attraversamenti corsi d'acqua principali, foglio 7 di 15, 10-LB-D-83290; 135) attraversamenti corsi d'acqua principali, foglio 8 di 15, 10-LB-D-83290; 136) attraversamenti corsi d'acqua principali, foglio 9 di 15, 10-LB-D-83290; 137) attraversamenti corsi d'acqua principali, foglio 10 di 15, 10-LB-D-83290; 138) attraversamenti corsi d'acqua principali, foglio 11 di 15, 10-LB-D-83290; 139) attraversamenti corsi d'acqua principali, foglio 12 di 15, 10-LB-D-83290; 140) attraversamenti corsi d'acqua principali, foglio 13 di 15, 10-LB-D-83290; 141) attraversamenti corsi d'acqua principali, foglio 14 di 15, 10-LB-D-83290; 142) attraversamenti corsi d'acqua principali, foglio 15 di 15, 10-LB-D-83290; 143) progetto di massima punto intercettaz. località Norrito, foglio 1 di 3, 10-LC-D-83101; 144) progetto di massima punto intercettaz. località Norrito, foglio 2 di 3, 10-LC-D-83101; 145) progetto di massima punto intercettaz. località Norrito, foglio 3 di 3, 10-LC-D-83101; 146) progetto di massima punto intercettaz. località Terrenove, foglio 1 di 3, 10-LC-D-83102; 147) progetto di massima punto intercettaz. località Terrenove, foglio 2 di 3, 10-LC-D-83102; 148) progetto di massima punto intercettaz. località Terrenove, foglio 3 di 3, 10-LC-D-83102; 149) progetto di massima punto intercettaz. località Malerba, foglio 1 di 3, 10-LC-D-83104; 150) progetto di massima punto intercettaz. località Malerba, foglio 2 di 3, 10-LC-D-83104; 151) progetto di massima punto intercettaz. località Malerba, foglio 3 di 3, 10-LC-D-83104; 152) progetto di massima punto intercettaz. località Critazzu, foglio 1 di 3, 10-LC-D-83106; 153) progetto di massima punto intercettaz. località Critazzu, foglio 2 di 3, 10-LC-D-83106; 154) progetto di massima punto intercettaz. località Critazzu, foglio 3 di 3, 10-LC-D-83106; progetto di massima punto intercettaz. località Fiumara Delia, foglio 1 di 3, 10-LC-D- 155) 83108; progetto di massima punto intercettaz. località Fiumara Delia, foglio 2 di 3, 10-LC-D- 156) 83108; progetto di massima punto intercettaz. località Fiumara Delia, foglio 3 di 3, 10-LC-D- 157) 83108; progetto di massima punto intercettaz. località Magaggiari Ovest, foglio 1 di 3, 10-LC- 158) 83110; progetto di massima punto intercettaz. località Magaggiari Ovest, foglio 2 di 3, 10-LC-D- 159) 83110; progetto di massima punto intercettaz. località Magaggiari Ovest, foglio 3 di 3, 10-LC-D- 160) 83110; 161) progetto di massima punto intercettaz. località Magaggiari Est; 162) foglio 2 di 3, 10-LC-D-83112; progetto di massima punto intercettaz. località Magaggiari Est, foglio 2 di 3, 10-LC-D- 163) 83112; progetto di massima punto intercettaz. località Magaggiari Est, foglio 2 di 3, 10-LC-D- 164) 83112; progetto di massima punto intercettaz. località Latonie Ovest, foglio 1 di 3, 10-LC-D- 165) 83114; 166) progetto di massima punto intercettaz. località Latonie Ovest, foglio 2 di 3, 10-LC-D-

8 Page 8 of ; progetto di massima punto intercettaz. località Latonie Ovest, foglio 3 di 3, 10-LC-D- 167) 83114; 168) progetto di massima punto intercettaz. località Latonie Est, foglio 1 di 3, 10-LC-D-83116; 169) progetto di massima punto intercettaz. località Latonie Est, foglio 2 di 3, 10-LC-D-83116; 170) progetto di massima punto intercettaz. località Latonie Est, foglio 3 di 3, 10-LC-D-83116; progetto di massima punto intercettaz. località Gurra Soprana, foglio 1 di 3, 10-LC-D- 171) 83118; progetto di massima punto intercettaz. località Gurra Soprana, foglio 2 di 3, 10-LC-D- 172) 83118; progetto di massima punto intercettaz. località Gurra Soprana, foglio 3 di 3, 10-LC-D- 173) 83118; 174) progetto di massima punto intercettaz. località Menfi, foglio 1 di 3, 10-LC-D-83120; 175) progetto di massima punto intercettaz. località Menfi, foglio 2 di 3, 10-LC-D-83120; 176) progetto di massima punto intercettaz. località Menfi, foglio 3 di 3, 10-LC-D-83120; 177) progetto di massima punto intercettaz. località Cavarretto, foglio 1 di 3, 10-LC-D-83122; 178) progetto di massima punto intercettaz. località Cavarretto, foglio 2 di 3, 10-LC-D-83122; 179) progetto di massima punto intercettaz. località Cavarretto, foglio 3 di 3, 10-LC-D-83122; 180) geologia corografia, scala 1: , foglio 1 di 6, 10-LB-D-83036; 181) geologia corografia, scala 1:25.000, foglio 2 di 6, 10-LB-D-83036; 182) geologia corografia, scala 1:25.000, foglio 3 di 6, 10-LB-D-83036; 183) geologia corografia, scala 1:25.000, foglio 4 di 6, 10-LB-D-83036; 184) geologia corografia, scala 1:25.000, foglio 5 di 6, 10-LB-D-83036; 185) geologia corografia, scala 1:25.000, foglio 6 di 6, 10-LB-D-83036; 186) uso del suolo, scala 1:10.000, foglio 1 di 13, 10-LB-D-83040; 187) uso del suolo, scala 1:10.000, foglio 2 di 13, 10-LB-D-83040; 188) uso del suolo, scala 1:10.000, foglio 3 di 13, 10-LB-D-83040; 189) uso del suolo, scala 1:10.000, foglio 4 di 13, 10-LB-D-83040; 190) uso del suolo, scala 1:10.000, foglio 5 di 13, 10-LB-D-83040; 191) uso del suolo, scala 1:10.000, foglio 6 di 13, 10-LB-D-83040; 192) uso del suolo, scala 1:10.000, foglio 7 di 13, 10-LB-D-83040; 193) uso del suolo, scala 1:10.000, foglio 8 di 13, 10-LB-D-83040; 194) uso del suolo, scala 1:10.000, foglio 9 di 13, 10-LB-D-83040; 195) uso del suolo, scala 1:10.000, foglio 10 di 13, 10-LB-D-83040; 196) uso del suolo, scala 1:10.000, foglio 11 di 13, 10-LB-D-83040; 197) uso del suolo, scala 1:10.000, foglio 12 di 13, 10-LB-D-83040; 198) uso del suolo, scala 1:10.000, foglio 13 di 13, 10-LB-D-83040; 199) profilo altimetrico longitudinale, 10-LC-13e-83090; 200) graticci fascine verdi o fascinate, 10-LC-D-83410; 201) ricostituzione spondale con muro cellulare in legname e pietrame, 10-LC-D-83416; 202) regimazione corsi d'acqua con elementi prefabbricati in c.a., 10-LC-D-83419; 203) messa a dimora specie arboree ed arbustive, 10-LC-D-83500; 204) messa a dimora di talee in opere di contenimento o idrauliche, 10-LC-D-83502; 205) ricostituzione spondale con gabbioni, 10-LC-D-83506; 206) ricostituzione alveo in gabbioni e materassi metallici, 10-LC-D-83508; 207) palizzate di contenimento, 10-LC-D-83510;

9 Page 9 of ) materassi tipo 'RENO", 10-LC-D-83512; 209) briglia in c.a., 10-LC-D-83513; 210) muro di contenimento in gabbioni, 10-LC-D-83514; 211) muro a secco in massi, 10-LC-D-83515; 212) opere di contenimento gradinata con talee, 10-LC-D-83525; 213) opere di contenimento diaframma e appoggi in sacchetti, 10-LC-D-83526; 214) letto di posa drenante, 10-LC-D-83530; 215) opere di drenaggio trincea drenante, 10-LC-D-83540; 216) fascia di servitù, 10-LC-D-83548; 217) area di passaggio parallelismo con tubazione esistente, 10-LC-D-83549; 218) attrav. di canale con tubi di protez. con trivella spingitubo, 10-LC-D-83550; 219) attraversamento corsi d'acqua (fiumi, torrenti), 10-LC-D-83551; 220) attraversamento corsi d'acqua (fossi, scoline), 10-LC-D-83552; 221) attravers. interrato per Ferrovie di Stato e in concessione, 10-LC-D-83553; 222) opere di contenimento "Retario", 10-LC-D-83554; 223) attravers. di strade categoria "A"- "B"- "C" - "D", 10-LC-D-83555; 224) attravers. di strade categoria "B", 10-LC-D-83556; 225) attravers. acquedotti metallici, 10-LC-D-83557; 226) attravers. acquedotti metallici per irrigazione, 10-LC-D-83558; 227) attravers.di cavi elettrici ecc., 10-LC-D-83559; 228) attravers.di cavi elettrici ecc., 10-LC-D-83560; 229) attravers. di fognature e canali coperti, 10-LC-D-83561; 230) attravers. gasdotti-oleodotti ecc., 10-LC-D-83562; 231) attravers. condotta esistente, 10-LC-D-83563; 232) particolare montaggio tubo di sfiato, 10-LC-D-83570; 233) elemento metallico per soprapassi, 10-LC-D-83572; 234) area passaggio parallelismo con tubazioni esistenti, 10-LC-D-83573; 235) area di passaggio con inversione di pista, 10-LC-D-83574; 236) sezione tipo dello scavo, 10-LC-D-83575; 237) valutazione di incidenza, foglio 1 a 38, SPC.10-LF-E Art. 3 La società SNAM Rete Gas S.p.A dovrà acquisire, prima dell'inizio lavori, ogni eventuale ulteriore autorizzazione o concessione necessaria per l'esecuzione dell'opera in argomento. Art. 4 La società SNAM Rete Gas S.p.A. ed i comuni di Campobello di Mazara, Castelvetrano, Mazara del Vallo e Menfi sono onerati, ciascuno per le proprie competenze, di tutti gli adempimenti conseguenziali al presente decreto che, con esclusione degli atti ed elaborati, sarà pubblicato per esteso nella Gazzetta Ufficiale della Regione siciliana. Palermo, 9 gennaio LIBASSI ( ) Torna al Sommario

10 Page 10 of MICHELE ARCADIPANE, direttore responsabile FRANCESCO CATALANO, condirettore MELANIA LA COGNATA, redattore Ufficio legislativo e legale della Regione Siciliana Gazzetta Ufficiale della Regione Stampa: Officine Grafiche Riunite s.p.a.-palermo Ideazione grafica e programmi di Michele Arcadipane Trasposizione grafica curata da Alessandro De Luca Trasposizioni in PDF realizzate con Ghostscript e con i metodi qui descritti Torna al menu

GAZZETTA UFFICIALE DELLA REGIONE SICILIANA

GAZZETTA UFFICIALE DELLA REGIONE SICILIANA REPUBBLICA ITALIANA GAZZETTA UFFICIALE DELLA REGIONE SICILIANA PARTE PRIMA SUPPLEMENTO ORDINARIO PALERMO - GIOVEDÌ 14 LUGLIO 2005 - N. 30 SI PUBBLICA DI REGOLA IL VENERDI' DIREZIONE, REDAZIONE, AMMINISTRAZIONE:

Dettagli

GAZZETTA UFFICIALE DELLA REGIONE SICILIANA

GAZZETTA UFFICIALE DELLA REGIONE SICILIANA REPUBBLICA ITALIANA GAZZETTA UFFICIALE DELLA REGIONE SICILIANA PARTE PRIMA PALERMO - VENERDÌ 3 MARZO 2006 - N. 11 SI PUBBLICA DI REGOLA IL VENERDI' DIREZIONE, REDAZIONE, AMMINISTRAZIONE: VIA CALTANISSETTA

Dettagli

GAZZETTA UFFICIALE DELLA REGIONE SICILIANA

GAZZETTA UFFICIALE DELLA REGIONE SICILIANA Pagina 1 di 5 REPUBBLICA ITALIANA GAZZETTA UFFICIALE DELLA REGIONE SICILIANA PARTE PRIMA PALERMO - VENERDÌ 28 AGOSTO 2009 - N. 40 SI PUBBLICA DI REGOLA IL VENERDI' DIREZIONE, REDAZIONE, AMMINISTRAZIONE:

Dettagli

REPUBBLICA ITALIANA REGIONE SICILIANA

REPUBBLICA ITALIANA REGIONE SICILIANA D.A. n. 502/DRU REPUBBLICA ITALIANA REGIONE SICILIANA L'ASSESSORE Regionale del Territorio ed Ambiente VISTO lo Statuto della Regione Siciliana; VISTA la Legge 17/08/42, n. 1150 e successive modifiche

Dettagli

Rilevata la propria competenza ai sensi dell art. 42 del D.Lgs. n 267/2000 Testo unico delle leggi sull'ordinamento degli enti locali e s.m. e i.

Rilevata la propria competenza ai sensi dell art. 42 del D.Lgs. n 267/2000 Testo unico delle leggi sull'ordinamento degli enti locali e s.m. e i. Oggetto: SNAM RETE GAS S.p.A PRESA D ATTO DELL ATTO DIRIGENZIALE N. 4350 del 21/11/2014 DELLA PROVINCIA DI FIRENZE E RATIFICA DELLA RELATIVA VARIANTE AL REGOLAMENTO URBANISTICO IL CONSIGLIO COMUNALE, Rilevata

Dettagli

Attraversamenti dei corsi del F. Musone e del Torrente Fiumicello

Attraversamenti dei corsi del F. Musone e del Torrente Fiumicello NR/9343 SPC. -LA-E-8525 Fg. 1 di 14 METANODOTTO: FALCONARA RECANATI DN 15 (42 ), DP 75 bar Attraversamenti dei corsi del F. Musone e del Torrente Fiumicello V. Forlivesi Emissione S. Buccafusca M. Matteucci

Dettagli

IL CONSIGLIO COMUNALE

IL CONSIGLIO COMUNALE Deliberazione del Consiglio Comunale N. 00 del 00/00/014 Area: AREA TECNICA Oggetto: CONTRODEDUZIONE ALLE RISERVE FORMULATE DALLA GIUNTA PROVINCIALE E ALLE OSSERVAZIONI PERVENUTE E APPROVAZIONE DELLA VARIANTE

Dettagli

REGIONE PIEMONTE BU10 06/03/2014

REGIONE PIEMONTE BU10 06/03/2014 REGIONE PIEMONTE BU10 06/03/2014 Codice DB2104 D.D. 4 febbraio 2014, n. 11 Metanodotto Allaciamento Socogas Rete s.r.l. DN 200, 12 bar e Completamento Anello di Torino - Variante DN 550, 12 bar, ubicato

Dettagli

37. AMBITO AVA FIUME SECCHIA OPERE DI INTERESSE PUBBLICO: CENTRALE IDROELETTRICA A VALLE DEL VIADOTTO DELLA STRADA PEDEMONTANA Il progetto di impianto idroelettrico è previsto su un area demaniale, a ridosso

Dettagli

REGIONE PIEMONTE BU43 29/10/2015

REGIONE PIEMONTE BU43 29/10/2015 REGIONE PIEMONTE BU43 29/10/2015 Codice A1904A D.D. 13 ottobre 2015, n. 675 Metanodotto Cortemaggiore - Genova DN400 (16") Variante DN400 (16") DP 64 bar per normalizzazione tratto nei Comuni di Pontecurone

Dettagli

REGIONE PIEMONTE BU37 17/09/2015

REGIONE PIEMONTE BU37 17/09/2015 REGIONE PIEMONTE BU37 17/09/2015 Codice A1904A D.D. 19 agosto 2015, n. 570 Metanodotti: Der. per Avigliana Var. nel Comune di Buttigliera Alta (TO); Deriv. per Condove e Allacc. Vertek Var. nei Comuni

Dettagli

REPUBBLICA ITALIANA GAZZETTA UFFICIALE DELLA REGIONE SICILIANA PALERMO - VENERDÌ 6 APRILE 2007 - N. 15

REPUBBLICA ITALIANA GAZZETTA UFFICIALE DELLA REGIONE SICILIANA PALERMO - VENERDÌ 6 APRILE 2007 - N. 15 REPUBBLICA ITALIANA GAZZETTA UFFICIALE DELLA REGIONE SICILIANA PARTE PRIMA PALERMO - VENERDÌ 6 APRILE 2007 - N. 15 SI PUBBLICA DI REGOLA IL VENERDI' DIREZIONE, REDAZIONE, AMMINISTRAZIONE: VIA CALTANISSETTA

Dettagli

Settore Pianificazione Territoriale, Programmazione Assetto del Territorio Servizio energia

Settore Pianificazione Territoriale, Programmazione Assetto del Territorio Servizio energia via Don Maraglio, 4 46100 mantova tel. 0376 401.727/401.729 fax 0376 401.460 energia@provincia.mantova.it www.provincia.mantova.it Settore Pianificazione Territoriale, Programmazione Assetto del Territorio

Dettagli

Il Gasdotto Grecia - Italia

Il Gasdotto Grecia - Italia Il Gasdotto Grecia - Italia Otranto, 21 Settembre 2007 Indice 1. Inquadramento Progetto 2. Attività di Costruzione 3. Impatti Ambientali 4. Conclusioni 2 Indice 1. Inquadramento Progetto 2. Attività di

Dettagli

PROCEDURA ABILITATIVA SEMPLIFICATA (P.A.S.)

PROCEDURA ABILITATIVA SEMPLIFICATA (P.A.S.) Comune di Cavaion Veronese Provincia di Verona Ufficio Tecnico Edilizia Privata Piazza G.Fracastoro, 8 37010 Cavaion Veronese w ww.comunec a va i on.it - edili zi aprivata@c omun ecav aion.it e dilizi

Dettagli

VERBALE DI DELIBERAZIONE N. 116/2015 D E L L A G I U N T A C O M U N A L E

VERBALE DI DELIBERAZIONE N. 116/2015 D E L L A G I U N T A C O M U N A L E COMUNE DI ZAMBANA PROVINCIA DI TRENTO VERBALE DI DELIBERAZIONE N. 116/2015 D E L L A G I U N T A C O M U N A L E Oggetto: Lavori di risanamento della rete di distribuzione acquedottistica comunale per

Dettagli

PROVVEDIMENTO AUTORIZZATIVO UNICO

PROVVEDIMENTO AUTORIZZATIVO UNICO Sportello Unico Attività Produttive SUAP Madonie Associato Viale Risorgimento, 13/B 90020 CASTELLANA SICULA (PA) COMUNE DI CASTELLANA SICULA UFFICIO TECNICO - SETTORE URBANISTICA P.zza Avv. P. Miserendino

Dettagli

CITTA DI CAMPI SALENTINA Provincia di LECCE * * * * *

CITTA DI CAMPI SALENTINA Provincia di LECCE * * * * * CITTA DI CAMPI SALENTINA Provincia di LECCE * * * * * Copia di Deliberazione della Giunta Comunale N. 68 DEL 09/03/2015 OGGETTO: PIANIFICAZIONE DI INTERVENTI PER LA MITIGAZIONE DEL RISCHIO IDRAULICO DELL'ABITATO

Dettagli

COMUNE DI MODENA DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE

COMUNE DI MODENA DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE COMUNE DI MODENA Prot. Gen: 2012 / 150113 - PT DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE L anno duemiladodici il giorno diciotto del mese di dicembre ( 18/12/2012 ) alle ore 09:00 nella Residenza Comunale di

Dettagli

PROVINCIA DI VERONA MET. CREMONA MESTRE VAR. TR. SAN BONIFACIO OVEST DN 400 PROVINCIA DI VERONA

PROVINCIA DI VERONA MET. CREMONA MESTRE VAR. TR. SAN BONIFACIO OVEST DN 400 PROVINCIA DI VERONA NR/3087 Pagina di 5 Rif. TFM: 0302--RT-E-5050 PROVINCIA DI VERONA METANODOTTO CREMONA - MESTRE VARIANTE TRATTO SAN BONIFACIO OVEST DN 4 (6 ) DP 64 bar RICOLLEGAMENTO ALL. GRENA DN (4 ) DP 64 bar RELAZIONE

Dettagli

COMUNE DI PERTICA BASSA PROVINCIA DI BRESCIA CAP 25078 TEL. (0365) 821131 FAX (0365) 821195

COMUNE DI PERTICA BASSA PROVINCIA DI BRESCIA CAP 25078 TEL. (0365) 821131 FAX (0365) 821195 COMUNE DI PERTICA BASSA PROVINCIA DI BRESCIA CAP 25078 TEL. (0365) 821131 FAX (0365) 821195 DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 25 DEL 22.10.2014 VERBALE DI DELIBERAZIONE N. 25 DELLA GIUNTA COMUNALE

Dettagli

DETERMINAZIONE PROT N. 8498 / REP. N. 509 DEL 02.10.2012

DETERMINAZIONE PROT N. 8498 / REP. N. 509 DEL 02.10.2012 AUTORITà DI BACINO DETERMINAZIONE PROT N. 8498 / REP. N. 509 DEL Oggetto: Comune di Arzana - Studio di compatibilità geologica e geotecnica ai sensi dell art. 31 comma 6 lett. a delle N.A. del PAI inerente

Dettagli

Sistema Tangenziale di Lucca Relazione Interferenze INDICE

Sistema Tangenziale di Lucca Relazione Interferenze INDICE INDICE PREMESSA... 2 1 ENTI CONTATTATI... 3 2 INTERFERENZE INDIVIDUATE... 5 2.1 ENEL... 5 2.2 GESAM... 5 2.3 SNAM... 5 2.4 TELECOM... 6 2.5 GEAL... 6 2.6 ELENCO DELLE INTERFERENZE INDIVIDUATE... 7 3 INDICAZIONI

Dettagli

IL RESPONSABILE DEL SETTORE

IL RESPONSABILE DEL SETTORE Provincia di Foggia Settore Assetto del Territorio SIT e Beni Culturali Sede: Via Telesforo, 25-71100 FOGGIA tel. 0881/791347 /401/351 fax 0881/791434 codice fiscale 00374200715 N. 3385/7/Reg. Deter. Data,

Dettagli

RELAZIONE TECNICA VV.F

RELAZIONE TECNICA VV.F VAR. MET.: DERIVAZ. PER MARATEA DN 250 (10 ) - 75 bar L = 508 m RELAZIONE TECNICA VV.F 3 Nov. 12 Emissione per permessi con inserita P.E. Faragasso Lupinacci Barci 2 Giu. 12 Variato tracciato Inserita

Dettagli

DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE

DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE COMUNE DI FRASSINORO PROVINCIA DI MODENA C O P I A Comunicata ai Capigruppo Consiliari ai sensi dell'art. 125 D.Lgs. 267/2000 il 29/07/2014 Nr. Prot. 2856 Affissa all'albo

Dettagli

PROGETTO DI DERIVAZIONE D ACQUA AD USO IDROELETTRICO DAL F. STURA DI DEMONTE A MEZZO DEL CANALE IRRIGUO LA ROVERE - BOSCHETTI

PROGETTO DI DERIVAZIONE D ACQUA AD USO IDROELETTRICO DAL F. STURA DI DEMONTE A MEZZO DEL CANALE IRRIGUO LA ROVERE - BOSCHETTI PROGETTO DI NUOVA DERIVAZIONE D ACQUA DAL TORRENTE MONGIA AD USO ENERGETICO - RELAZIONE DI COMPATIBILITÀ IDRAULICA AI SENSI DEL R.D. 523/1904 - REGIONE PIEMONTE COMUNE DI FOSSANO PROVINCIA DI CUNEO PROGETTO

Dettagli

COMUNE DI CAVALESE PROVINCIA DI TRENTO

COMUNE DI CAVALESE PROVINCIA DI TRENTO ORIGINALE COMUNE DI CAVALESE PROVINCIA DI TRENTO VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 119 OGGETTO: CONCESSIONE IN USO ALLA SOC. FUNIVIE ALPE CERMIS S.P.A. - CAVALESE DI TERRENI APPARTENENTI

Dettagli

Unione Europea Repubblica Italiana

Unione Europea Repubblica Italiana Unione Europea Repubblica Italiana Regione Siciliana Assessorato delle Infrastrutture e della Mobilità Dipartimento Regionale Tecnico Servizio Genio Civile di Palermo Conferenza Speciale Dei Servizi N.

Dettagli

COMUNE di MONTECARLO

COMUNE di MONTECARLO S.C.I.A. n : COMUNE di MONTECARLO Provincia di Lucca Spazio riservato all ufficio DICHIARAZIONE DI ASSEVERAMENTO PER S.C.I.A. RELATIVA A INTERVENTI STRAORDINARI SUGLI IMMOBILI ESISTENTI - L.R. 24/09 Art.79

Dettagli

L.R. 27 maggio 1994, n. 18 (1). Deleghe ai comuni della Valle d'aosta di funzioni amministrative in materia di tutela del paesaggio. Art. 1 Art.

L.R. 27 maggio 1994, n. 18 (1). Deleghe ai comuni della Valle d'aosta di funzioni amministrative in materia di tutela del paesaggio. Art. 1 Art. Valle d'aosta - L.R. 27-05-1994, n. 18 L.R. 27 maggio 1994, n. 18 (1). Deleghe ai comuni della Valle d'aosta di funzioni amministrative in materia di tutela del paesaggio. (1) Pubblicata nel B.U. Valle

Dettagli

Soprintendenza BB.CC.AA. di Catania soprict@certmail.regione.sicilia.it. Comune di Aci Castello (CT) comune.acicastello@pec.it

Soprintendenza BB.CC.AA. di Catania soprict@certmail.regione.sicilia.it. Comune di Aci Castello (CT) comune.acicastello@pec.it REPUBBLICA ITALIANA Regione Siciliana Assessorato del Territorio e dell Ambiente Dipartimento dell Ambiente Servizio 3 Assetto del territorio e difesa del suolo U.O. 3.1: Pianificazione e Programmazione

Dettagli

Consorzio della Media Valtellina per il Trasporto del Gas Sede in Via Nazario Sauro, 33 23100 Sondrio (SO) Partita Iva e codice fiscale 00866790140

Consorzio della Media Valtellina per il Trasporto del Gas Sede in Via Nazario Sauro, 33 23100 Sondrio (SO) Partita Iva e codice fiscale 00866790140 Consorzio della Media Valtellina per il Trasporto del Gas Sede in Via Nazario Sauro, 33 2300 Sondrio (SO) Partita Iva e codice fiscale 0086679040 PIANO DI SVILUPPO DECENNALE 204-2023 INTRODUZIONE Il presente

Dettagli

La Giunta Comunale PROPOSTA DI DELIBERAZIONE

La Giunta Comunale PROPOSTA DI DELIBERAZIONE OGGETTO: Piano urbanistico attuattivo ambito territoriale denominato Altanea Brian. Ditte AGRICOLA ED IMMOBILIARE STRETTI s.s., SOCIETA AGRICOLA NOGARA s.s., SOCIETA AGRICOLA LAGUNA VERDE s.a.s. ADOZIONE.

Dettagli

REGIONE PIEMONTE BU32S1 07/08/2014

REGIONE PIEMONTE BU32S1 07/08/2014 REGIONE PIEMONTE BU32S1 07/08/2014 Codice DB2104 D.D. 5 agosto 2014, n. 208 Metanodotto "Allacciamento S.A.R.P.O.M. S.r.l. DN 200 (8") DP 24 bar, ricadente nel Comune di Trecate (NO)", presentato dalla

Dettagli

0 SOMMARIO... 2. 2 PROGETTO DELLA SOLUZIONE SELEZIONATA... 4 2.1 Descrizione della soluzione selezionata... 4 2.2 Fattibilità dell'intervento...

0 SOMMARIO... 2. 2 PROGETTO DELLA SOLUZIONE SELEZIONATA... 4 2.1 Descrizione della soluzione selezionata... 4 2.2 Fattibilità dell'intervento... INDICE 0 SOMMARIO... 2 FINALITÀ DELL'INTERVENTO E SCELTA DELLE ALTERNATIVE PROGETTUALI:... 3. Descrizione delle motivazioni giustificative della necessità dell'intervento e delle finalità che si prefigge

Dettagli

D.I.A. n. DEL././... AL COMUNE DI PACHINO U.T.C. - URBANISTICA Via Catania n 23-96018 Pachino (Sr)

D.I.A. n. DEL././... AL COMUNE DI PACHINO U.T.C. - URBANISTICA Via Catania n 23-96018 Pachino (Sr) PROT. SPAZIO RISERVATO ALL UFFICIO Modello D.I.A. Comune di Pachino (Sr) D.I.A. n. DEL././... AL COMUNE DI PACHINO U.T.C. - URBANISTICA Via Catania n 23-96018 Pachino (Sr) Denuncia di Inizio Attività ai

Dettagli

METANODOTTO: POTENZIAMENTO RALDON LEGNAGO ISOLA DELLA SCALA-CEREA DN 250 (10 ), DP 75 bar SPINA DI CEREA DN 250 (10 ), DP 12 bar ED ALLACCIAMENTI

METANODOTTO: POTENZIAMENTO RALDON LEGNAGO ISOLA DELLA SCALA-CEREA DN 250 (10 ), DP 75 bar SPINA DI CEREA DN 250 (10 ), DP 12 bar ED ALLACCIAMENTI METANODOTTO: TRATTI: POTENZIAMENTO RALDON LEGNAGO ISOLA DELLA SCALA-CEREA DN 250 (10 ), DP 75 bar SPINA DI CEREA DN 250 (10 ), DP 12 bar ED ALLACCIAMENTI RELAZIONE PAESAGGISTICA (42/04) Doc. 00-RT-E- 5045_r0

Dettagli

RETICOLO IDRICO MINORE

RETICOLO IDRICO MINORE RETICOLO IDRICO MINORE Fondazione Idra ha ottenuto l affidamento per il continuo dei lavori del progetto FESTO, iniziato ormai da più di un anno e che ha visto l individuazione del reticolo principale,

Dettagli

' CITTA' DI MESSINA DIPARTIMENTO ATIIVITA' EDILIZIE E REPRESSIONE ABUSIVISMO

' CITTA' DI MESSINA DIPARTIMENTO ATIIVITA' EDILIZIE E REPRESSIONE ABUSIVISMO - ' CITTA' DI MESSINA DIPARTIMENTO ATIIVITA' EDILIZIE E REPRESSIONE ABUSIVISMO del.... Oggetto: Disposizione di servizio in relazione alla Circolare ARTA prot. n 86762 del 19.11.2008 avente per oggetto

Dettagli

ALLEGATO A2 SCHEDA ALLEGATA ALLA DOMANDA DI AUTORIZZAZIONE UNICA da compilare in ogni sua parte 1

ALLEGATO A2 SCHEDA ALLEGATA ALLA DOMANDA DI AUTORIZZAZIONE UNICA da compilare in ogni sua parte 1 ALLEGATO A2 SCHEDA ALLEGATA ALLA DOMANDA DI AUTORIZZAZIONE UNICA da compilare in ogni sua parte 1 I. Proponente... Indirizzo......... Telefo...Fax...e-mail...... Sede legale...... P. I.V.A. o C.F.......

Dettagli

COMUNE DI COMEGLIANS Provincia di Udine

COMUNE DI COMEGLIANS Provincia di Udine N 12 del Reg. Del COMUNE DI COMEGLIANS Provincia di Udine Verbale di deliberazione della Giunta Comunale SEDUTA del 16/03/2016 OGGETTO: VARIANTE N. 14 AL PRGC VIGENTE COLLEGATA ALLA REALIZZAZIONE DI UNA

Dettagli

DETERMINAZIONE NUMERO: 115 DEL 31.05.2010

DETERMINAZIONE NUMERO: 115 DEL 31.05.2010 DETERMINAZIONE NUMERO: 115 DEL 31.05.2010 OGGETTO: Valutazione tecnico amministrativa del Progetto definitivo relativo ai Lavori di rifacimento del collettore fognario principale lungo la Roggia Molinara

Dettagli

DENUNCIA ... ... Foglio... Mappali... ... ... ...

DENUNCIA ... ... Foglio... Mappali... ... ... ... Allo sportello unico per l'edilizia del Comune di... OGGETTO: Denuncia di inizio attività edilizia. (D.I.A.) Il/La sottoscritto/a..., nato/a a..., il..., residente in..., via... n...., C.F...., tel...,

Dettagli

Ancona, 25.02.2014 EDISON S.p.A. Gestione Idrocarburi Operations.Sambuceto@pec.edison.it

Ancona, 25.02.2014 EDISON S.p.A. Gestione Idrocarburi Operations.Sambuceto@pec.edison.it GIUNTA REGIONALE Servizio Infrastrutture, Trasporti ed Energia Posizione di Funzione Valutazioni ed Autorizzazioni Ambientali Ancona, 25.02.2014 PEC EDISON S.p.A. Gestione Idrocarburi Operations.Sambuceto@pec.edison.it

Dettagli

Metanodotti: STUDIO DI IMPATTO AMBIENTALE

Metanodotti: STUDIO DI IMPATTO AMBIENTALE Metanodotti: Flaibano - Istrana DN 1400 (56") - DP 75 bar RIMOZIONI E ALLACCIAMENTI VARI DN STUDIO DI IMPATTO AMBIENTALE Relazione Volume 1 di 14 00-LA-E-85040_r0 INDICE GENERALE Relazione tecnica - Studio

Dettagli

N.2548 /7/Reg. Deter. Data, 31/07/2012

N.2548 /7/Reg. Deter. Data, 31/07/2012 Provincia di Foggia Settore Assetto del Territorio SIT e Beni Culturali Sede: Via Telesforo, 25-71100 FOGGIA tel. 0881/791347 /401/351 fax 0881/791434 codice fiscale 00374200715 N.2548 /7/Reg. Deter. Data,

Dettagli

R E G I O N E S I C I L I A N A D i p a r t i m e n t o R e g. l e U r b a n i s t i c a

R E G I O N E S I C I L I A N A D i p a r t i m e n t o R e g. l e U r b a n i s t i c a D.D.G. n. 251 REPUBBLICA ITALIANA IL DIRIGENTE GENERALE R E G I O N E S I C I L I A N A D i p a r t i m e n t o R e g. l e U r b a n i s t i c a VISTO lo Statuto della Regione Siciliana; VISTA la Legge

Dettagli

PIANO ATTUATIVO DI INIZIATIVA PRIVATA COMPARTO IN STRADA DEL CERQUETO - TERNI.

PIANO ATTUATIVO DI INIZIATIVA PRIVATA COMPARTO IN STRADA DEL CERQUETO - TERNI. \\PC\Domus_p2\CIACCOLINI\PA_CERQUETO\P_ATT\DOCUM\RELAZ_URBAN.docx Piano Attuativo COMUNE DI TERNI PIANO ATTUATIVO DI INIZIATIVA PRIVATA COMPARTO IN STRADA DEL CERQUETO - TERNI. Proprietà Leonori Mauro

Dettagli

IL RESPONSABILE DEL SETTORE

IL RESPONSABILE DEL SETTORE Provincia di Foggia Settore Assetto del Territorio SIT e Beni Culturali Sede: Via Telesforo, 25-71100 FOGGIA tel. 0881/791347 /401/351 fax 0881/791434 codice fiscale 00374200715 N. 3388 /7/Reg. Deter.

Dettagli

Gasdotto Galsi: presentazione del progetto. Carbonia 6 Dicembre 2011

Gasdotto Galsi: presentazione del progetto. Carbonia 6 Dicembre 2011 Gasdotto Galsi: presentazione del progetto Carbonia 6 Dicembre 2011 Indice 1. Introduzione: Quadro generale del progetto Accordo con Snam Rete Gas Iter autorizzativo 1. Il progetto Dati tecnici Tracciato

Dettagli

RITENUTO detto progetto preliminare meritevole di approvazione, sotto il profilo tecnico, amministrativo e finanziario;

RITENUTO detto progetto preliminare meritevole di approvazione, sotto il profilo tecnico, amministrativo e finanziario; Autorità d Ambito Territoriale Ottimale LAGUNA DI VENEZIA Prot. n. 671/11 di verbale del 23/06/2011 OGGETTO: Approvazione del progetto preliminare Ripristino del cedimento della fognatura in via Orlanda

Dettagli

Comunità Montana Valle Susa e Val Sangone

Comunità Montana Valle Susa e Val Sangone Comunità Montana Valle Susa e Val Sangone Via Trattenero 15-10053 Bussoleno (To) Tel: (+39)0122-642800 Fax: (+39)0122-642850 http://www.cmvss.it e-mail: info@cmvss.it Progettazione preliminare, definitiva

Dettagli

Sommario. Generalità sugli acquedotti. Posizionamento del serbatoio cittadino. Scelta del tracciato dell acquedotto esterno

Sommario. Generalità sugli acquedotti. Posizionamento del serbatoio cittadino. Scelta del tracciato dell acquedotto esterno Anno Accademico 2008 2009 CORSO DI SISTEMI IDRAULICI URBANI Ingegneria per l ambiente ed il territorio N.O. Prof. Ing. Goffredo La Loggia Esercitazione 1: Progetto di un acquedotto esterno e di un serbatoio

Dettagli

COMITATO ISTITUZIONALE

COMITATO ISTITUZIONALE COMITATO ISTITUZIONALE Verbale della Deliberazione n. 23 del 18 giugno 2015 Oggetto: Acque Veronesi scarl - Approvazione progetto definitivo Sistemazione rete fognaria Via Mangano Comune di San Giovanni

Dettagli

Oggetto: ADOZIONE PIANO DI RECUPERO (PR11A) VIA DIAZ, IN VARIANTE AL PIANO DELLE REGOLE DEL PGT. IL CONSIGLIO COMUNALE

Oggetto: ADOZIONE PIANO DI RECUPERO (PR11A) VIA DIAZ, IN VARIANTE AL PIANO DELLE REGOLE DEL PGT. IL CONSIGLIO COMUNALE Deliberazione del Consiglio Comunale n. 23 del 29/07/2013 Oggetto: ADOZIONE PIANO DI RECUPERO (PR11A) VIA DIAZ, IN VARIANTE AL PIANO DELLE REGOLE DEL PGT. IL CONSIGLIO COMUNALE VISTA la proposta di deliberazione

Dettagli

6. Che la destinazione d uso dopo l intervento: E invariata E mutata in:.

6. Che la destinazione d uso dopo l intervento: E invariata E mutata in:. 3. Che la tipologia dell intervento, delle suddette opere è riconducibile a: 4. Che lo stato attuale dell immobile/unità immobiliare risulta legittimato dai seguenti atti: Fabbricato antecedente al 1938

Dettagli

N.1937 /7/Reg. Deter. Data, 11/06/2012

N.1937 /7/Reg. Deter. Data, 11/06/2012 Provincia di Foggia Settore Assetto del Territorio SIT e Beni Culturali Sede: Via Telesforo, 25-71100 FOGGIA tel. 0881/791347 /401/351 fax 0881/791434 codice fiscale 00374200715 N.1937 /7/Reg. Deter. Data,

Dettagli

RELAZIONE TECNICA IDRAULICA

RELAZIONE TECNICA IDRAULICA PIANO URBANISTICO ESECUTIVO DI INIZIATIVA PRIVATA per insediamento produttivo di nuovo impianto ad uso artigianale, produttivo e commerciale in Comune di Comacchio Loc. San Giuseppe S.S. 309 Romea Spett.le

Dettagli

Capitolo 9 PROGRAMMA DEGLI INTERVENTI 9 PROGRAMMA DEGLI INTERVENTI

Capitolo 9 PROGRAMMA DEGLI INTERVENTI 9 PROGRAMMA DEGLI INTERVENTI 9 Il Piano per l assetto idrogeologico ha lo scopo di assicurare, attraverso vincoli, direttive e la programmazione di opere strutturali, la difesa del suolo - in coerenza con le finalità generali indicate

Dettagli

1 Premessa 2 Inquadramento territoriale

1 Premessa 2 Inquadramento territoriale PROGETTO PRELIMINARE DEL RISCHIO IDRAULICO ASI MOLFETTA CONSORZIO per l'area di SVILUPPO INDUSTRIALE di BARI Via delle Dalie, 5 - Z.I. - 70026 - MODUGNO Tel.080.964.16.00 - fax 080.990.43.06 - info@asibari.net

Dettagli

REPUBBLICA ITALIANA REGIONE SICILIANA IL DIRIGENTE

REPUBBLICA ITALIANA REGIONE SICILIANA IL DIRIGENTE D. R. S. n. 430 REPUBBLICA ITALIANA REGIONE SICILIANA ASSESSORATO TERRITORIO ED AMBIENTE DIPARTIMENTO DEL TERRITORIO ED AMBIENTE SERVIZIO 3 - Tutela dall inquinamento atmosferico, elettromagnetico, acustico

Dettagli

COMUNE DI PIAZZOLA SUL BRENTA Provincia di Padova

COMUNE DI PIAZZOLA SUL BRENTA Provincia di Padova N. 137 di reg. del 06.11.2009 N. di prot. COMUNE DI PIAZZOLA SUL BRENTA Provincia di Padova VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE RISOLUZIONE PROBLEMI IDRAULICI VIA XX SETTEMBRE E VIA NIZZA. STRALCIO

Dettagli

COMUNE DI CASOREZZO PROVINCIA DI MILANO RELAZIONE TECNICA INDIVIDUAZIONE DEL RETICOLO IDROGRAFICO

COMUNE DI CASOREZZO PROVINCIA DI MILANO RELAZIONE TECNICA INDIVIDUAZIONE DEL RETICOLO IDROGRAFICO COMUNE DI CASOREZZO PROVINCIA DI MILANO INDIVIDUAZIONE DEL RETICOLO IDROGRAFICO D.G.R. 22 dicembre n. IX/2762, SEMPLIFICAZIONE DEI CANONI DI POLIZIA IDRAULICA E RIORDINO DEI RETICOLI IDRICI agosto 2012

Dettagli

DIREZIONE GENERALE PER IL MERCATO ELETTRICO, LE RINNOVABILI E L EFFICIENZA ENERGETICA, IL NUCLEARE. di concerto con

DIREZIONE GENERALE PER IL MERCATO ELETTRICO, LE RINNOVABILI E L EFFICIENZA ENERGETICA, IL NUCLEARE. di concerto con N. 239/EL-297/209/2014 Il Ministero dello Sviluppo Economico DIREZIONE GENERALE PER IL MERCATO ELETTRICO, LE RINNOVABILI E L EFFICIENZA ENERGETICA, IL NUCLEARE di concerto con il Ministero dell Ambiente

Dettagli

IL DIRETTORE. VISTA la legge regionale 21 marzo 1984, n. 18 Legge generale in materia di opere e lavori pubblici ;

IL DIRETTORE. VISTA la legge regionale 21 marzo 1984, n. 18 Legge generale in materia di opere e lavori pubblici ; DETERMINAZIONE NUMERO: 23 DEL 29 gennaio 2010 OGGETTO: approvazione del progetto preliminare relativo a Interventi di manutenzione straordinaria riguardanti la rete fognaria a servizio della zona denominata

Dettagli

Presiede la seduta il sig. Dott. Donato GENTILE nella sua qualità di Sindaco e sono presenti i seguenti sigg.ri:

Presiede la seduta il sig. Dott. Donato GENTILE nella sua qualità di Sindaco e sono presenti i seguenti sigg.ri: C I T T À DI B I E L L A ORIGINALE DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 124 DEL 25.03.2013 OGGETTO: U.T. LAVORI PUBBLICI - SISTEMAZIONE IDRAULICA TORRENTE CERVO. LAVORI DI MANUTENZIONE SUL CORSO D ACQUA

Dettagli

COMUNE DI NOVARA ESTRATTO DAL VERBALE DELLE DELIBERAZIONI DELLA GIUNTA COMUNALE

COMUNE DI NOVARA ESTRATTO DAL VERBALE DELLE DELIBERAZIONI DELLA GIUNTA COMUNALE COMUNE DI NOVARA ESTRATTO DAL VERBALE DELLE DELIBERAZIONI DELLA GIUNTA COMUNALE L.R. 38/78 PROGRAMMA DI LAVORI DI PRONTO INTERVENTO E DI RIPRISTINO DI DANNI COLLEGATI A CALAMITÀ NATURALI. EVENTO DEL 26/12/2013

Dettagli

Area Pianificazione e Sviluppo Territoriale, Ambientale ed Economico Ufficio Geologico -----------------------------------------------

Area Pianificazione e Sviluppo Territoriale, Ambientale ed Economico Ufficio Geologico ----------------------------------------------- Area Pianificazione e Sviluppo Territoriale, Ambientale ed Economico Ufficio Geologico ----------------------------------------------- PROCEDURE AMMINISTRATIVE E NORME TECNICHE RELATIVE ALLA GESTIONE DEL

Dettagli

METANODOTTO BUSSO PALIANO III LOTTO INTERFERENZE CON ZONE VINCOLATE AI SENSI DEL R.D.L. 3267/23 E R.D. 1126/26 D.G.R. 6215/96 D.G.R.

METANODOTTO BUSSO PALIANO III LOTTO INTERFERENZE CON ZONE VINCOLATE AI SENSI DEL R.D.L. 3267/23 E R.D. 1126/26 D.G.R. 6215/96 D.G.R. Foglio 2 di Fogli 11 Sommario 1 PREMESSA... 3 1.1 Aree oggetto di approfondimenti... 4 2 FASI DI REALIZZAZIONE DEL METANODOTTO... 5 2.1 Realizzazione piazzole di stoccaggio tubazioni... 5 2.2 Apertura

Dettagli

COMUNE DI NOVENTA DI PIAVE Provincia di Venezia

COMUNE DI NOVENTA DI PIAVE Provincia di Venezia COMUNE DI NOVENTA DI PIAVE Provincia di Venezia Prot. N. VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE Originale N 26 del 31/05/2006 OGGETTO: PIANO DI LOTTIZZAZIONE DI INIZIATIVA PRIVATA PN 7/A SITO

Dettagli

DISEGNO DI LEGGE NUOVE PROCEDURE IN MATERIA URBANISTICA ED AMBIENTALE

DISEGNO DI LEGGE NUOVE PROCEDURE IN MATERIA URBANISTICA ED AMBIENTALE REPUBBLICA ITALIANA Regione Siciliana Assessorato Territorio ed Ambiente DISEGNO DI LEGGE NUOVE PROCEDURE IN MATERIA URBANISTICA ED AMBIENTALE Relazione Il Decreto Legislativo 16 gennaio 2008, n. 4, Ulteriori

Dettagli

ELENCO DEI DOCUMENTI E GRAFICI NECESSARI PER GLI INTERVENTI SOTTOPOSTI AL REGIME DELLA SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO ATTIVITA

ELENCO DEI DOCUMENTI E GRAFICI NECESSARI PER GLI INTERVENTI SOTTOPOSTI AL REGIME DELLA SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO ATTIVITA Scheda n. 3 INTERVENTO DI.... PROGETTISTA/I.... UBICAZIONE....... ELENCO DEI DOCUMENTI E GRAFICI NECESSARI PER GLI INTERVENTI SOTTOPOSTI AL REGIME DELLA SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO ATTIVITA Da prodursi

Dettagli

Consiglio di Bacino dell Ambito BACCHIGLIONE

Consiglio di Bacino dell Ambito BACCHIGLIONE Consiglio di Bacino dell Ambito BACCHIGLIONE Determinazione del Direttore N. DI REG.: 40 N. DI PROT.: 772 OGGETTO: ACEGASAPS S.p.A. REALIZZAZIONE DEL GASDOTTO DI 3 SPECIE DN 300 DALLA CABINA DI PRIMA RIDUZIONE

Dettagli

SAI Progetti s.r.l. GeoTer

SAI Progetti s.r.l. GeoTer SAI Progetti s.r.l. GeoTer ALCUNI DATI DEL BACINO Area del bacino = 2,31 Km 2 Quota massima = 1.100 m Quota sezione di chiusura (Cherio) = 301,5 m Lunghezza asta principale = 2.370 m CALCOLO DELLA PORTATA

Dettagli

Consiglio di Bacino dell Ambito BACCHIGLIONE

Consiglio di Bacino dell Ambito BACCHIGLIONE Consiglio di Bacino dell Ambito BACCHIGLIONE Deliberazione del Comitato Istituzionale SEDUTA del 27.11.2013 N. di reg.: 17 N. di prot.: 277 OdG A3 Immediatamente eseguibile Oggetto: ACQUE VICENTINE S.p.A.

Dettagli

Se persona fisica Il/la sottoscritto/a nato/a a il codice fiscale e residente in via/piazza CAP comune prov. telefono fax e-mail

Se persona fisica Il/la sottoscritto/a nato/a a il codice fiscale e residente in via/piazza CAP comune prov. telefono fax e-mail RICHIESTA Autorizzazioni paesistiche. Provincia di Milano Settore Agricoltura, parchi, caccia e pesca Viale Piceno, 60 20129 MILANO DOMANDA DI AUTORIZZAZIONE PAESAGGISTICA PER INTERVENTI IN AREA BOSCATA

Dettagli

Manutenzione straordinaria del Torrente Salsero

Manutenzione straordinaria del Torrente Salsero PREMESSA Il presente progetto prende le mosse da un finanziamento per complessivi 367.021,00 necessario la manutenzione straordinaria del Rio Salsero e cofinanziato dalla Regione Toscana, Provincia di

Dettagli

C O M U N E D I S A N S I R O

C O M U N E D I S A N S I R O C O M U N E D I S A N S I R O Provincia di Como DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE Numero 74 del 31-07-2012 Oggetto: INTERVENTI DI SISTEMAZIONE IDRAULICO FORESTALE TORRENTE SERIO - APPROVAZIONE PROGETTO

Dettagli

Comune di Piedimonte Etneo Settore Tecnico Urbanistica

Comune di Piedimonte Etneo Settore Tecnico Urbanistica «Si* Comune di Piedimonte Etneo Settore Tecnico Urbanistica C.so VITTORIO EMANUELE II N 34-95017 PIEDIMONTE ETNEO TEU 095 644500 - FAX 095 7778396 P.l. e Cod. Fise: 00671800878 PROT. del 3 O SET. ZOI5

Dettagli

Newsletter n.83 Gennaio 2011

Newsletter n.83 Gennaio 2011 Newsletter n.83 Gennaio 2011 Approfondimento_41 STUDI DI FATTIBILITÀ: Dal DPR 207 del 5/10/2010 disposizioni per lo sviluppo, composizione e contenuti Schema dettagliato per project financing e dialogo

Dettagli

Al dirigente dell Ufficio Urbanistica Comune di LIVERI

Al dirigente dell Ufficio Urbanistica Comune di LIVERI 1 PRATICA N. del PRATICA N. Al dirigente dell Ufficio Urbanistica Comune di LIVERI (riservato all ufficio) prot. del. Il/La sottoscritto/a Nato/a a Codice fiscale/partita Iva /con sede in Via Tel Fax E.mail

Dettagli

RELAZIONE TECNICA presentata ai sensi del D.P.R. 08.06.01 n. 327

RELAZIONE TECNICA presentata ai sensi del D.P.R. 08.06.01 n. 327 Contraente: Progetto: Cliente: METANODOTTO AGRIGENTO PIAZZA ARMERINA DN 1200 (48 ), DP 75 bar N. Contratto : N. Commessa : NR/08247 N documento: Foglio Data N documento Cliente: P01395-PPL-RE-000-017 1

Dettagli

COMUNE DI BERGAMO Direzione Lavori Pubblici Agenzia servizi tecnici

COMUNE DI BERGAMO Direzione Lavori Pubblici Agenzia servizi tecnici COMUNE DI BERGAMO Direzione Lavori Pubblici Agenzia servizi tecnici Concorso di progettazione per l acquisizione del progetto preliminare dell intervento di realizzazione di nuovo impianto di risalita

Dettagli

PROVINCIA DI GORIZIA GIUNTA PROVINCIALE

PROVINCIA DI GORIZIA GIUNTA PROVINCIALE PROVINCIA DI GORIZIA GIUNTA PROVINCIALE VERBALE DI DELIBERAZIONE N. 160 Prot. 26446/2011 adottata nella seduta del 19 ottobre 2011 alla quale partecipano i Signori: GHERGHETTA Enrico Presidente P ČERNIC

Dettagli

Verbale di deliberazione della Giunta Comunale

Verbale di deliberazione della Giunta Comunale ORIGINALE DELIBERAZIONE n 72 del 05/07/2010 Verbale di deliberazione della Giunta Comunale OGGETTO: PRESA D'ATTO DELL'APPROVAZIONE DEL PROGETTO ESECUTIVO DEI LAVORI DI REALIZZAZIONE FOGNATURA NERA IN VIA

Dettagli

PROPOSTA DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE 105522 del 16/04/2009

PROPOSTA DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE 105522 del 16/04/2009 Regione Autonoma Valle d Aosta Région Autonome Vallée d Aoste AREA-07 Servizio: URBANISTICA Ufficio: URBANISTICA PROPOSTA DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE 105522 del 16/04/2009 OGGETTO: AREA N.

Dettagli

DIPARTIMENTO AMBIENTE E TERRITORIO INFRASTRUTTURE, OPERE PUBBLICHE E TRASPORTI IL DIRIGENTE GENERALE

DIPARTIMENTO AMBIENTE E TERRITORIO INFRASTRUTTURE, OPERE PUBBLICHE E TRASPORTI IL DIRIGENTE GENERALE DISCIPLINA DEI REQUISITI E DELLE PROCEDURE DI ACCESSO AI FINANZIAMENTI E MODALITA DI RIMBORSO DELLE SOMME ANTICIPATE Fondo rotativo per la progettazione a favore degli Enti Pubblici della Regione Basilicata

Dettagli

ACCORDO DI PROGRAMMA 8 OTTOBRE 2005 INTERVENTI DI SMANTELLAMENTO, DEMOLIZIONE, BONIFICA E INFRASTRUTTURAZIONE DELLE AREE DI CORNIGLIANO

ACCORDO DI PROGRAMMA 8 OTTOBRE 2005 INTERVENTI DI SMANTELLAMENTO, DEMOLIZIONE, BONIFICA E INFRASTRUTTURAZIONE DELLE AREE DI CORNIGLIANO ACCORDO DI PROGRAMMA 8 OTTOBRE 2005 INTERVENTI DI SMANTELLAMENTO, DEMOLIZIONE, BONIFICA E INFRASTRUTTURAZIONE DELLE AREE DI CORNIGLIANO OGGETTO: STRADA DI COLLEGAMENTO ALL ACCESSO EST DELLO STABILIMENTO

Dettagli

RELAZIONE TECNICA. UBICAZIONE E STATO DI FATTO L area interessata è localizzata a Ovest del capoluogo lungo il corso del rio Stanavazzo.

RELAZIONE TECNICA. UBICAZIONE E STATO DI FATTO L area interessata è localizzata a Ovest del capoluogo lungo il corso del rio Stanavazzo. RELAZIONE TECNICA Il Comune di Predosa ha conferito incarico ai sottoscritti ing. Italo BRUNO con recapito in Novi Ligure Via Manzoni n. 14. per la redazione del progetto di Consolidamento ponte e difesa

Dettagli

N. 751/2015 Reg.Delib.

N. 751/2015 Reg.Delib. N. 751/2015 Reg.Delib. VERBALE DI RIUNIONE DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE 17 FEBBRAIO 2015 L anno duemilaquindici, il giorno diciassette del mese di febbraio (17.02.2015), alle ore 17:00, presso la Sede

Dettagli

D. R. S. n. 317 REPUBBLICA ITALIANA REGIONE SICILIANA IL DIRIGENTE

D. R. S. n. 317 REPUBBLICA ITALIANA REGIONE SICILIANA IL DIRIGENTE D. R. S. n. 317 REPUBBLICA ITALIANA REGIONE SICILIANA ASSESSORATO TERRITORIO ED AMBIENTE DIPARTIMENTO DEL TERRITORIO ED AMBIENTE SERVIZIO 3 - Tutela dall inquinamento atmosferico, elettromagnetico, acustico

Dettagli

DETERMINAZIONE DEL DIRIGENTE IL DIRIGENTE

DETERMINAZIONE DEL DIRIGENTE IL DIRIGENTE SETTORE: 3 Repubblica Italiana CITTÀ DI MAZARA DEL VALLO SERVIZIO: Servizi alla Città e al Territorio UFFICIO : Pianificazione Urbanistica DETERMINAZIONE DEL DIRIGENTE individuato con Determinazione del

Dettagli

REGIONE PIEMONTE BU26 28/06/2012

REGIONE PIEMONTE BU26 28/06/2012 REGIONE PIEMONTE BU26 28/06/2012 Codice DB1304 D.D. 26 giugno 2012, n. 144 Metanodotto "Cortemaggiore - Genova DN 400 (16") variante dal Torrente Grue al Torrente Scrivia e allacciamenti collegati" ubicato

Dettagli

Pratica SUAP COMUNE di BARBERINO VAL d ELSA ( Barrare in caso di presentazione SUAP ) Provincia di Firenze EDILIZIA ED URBANISTICA AREA TECNICA

Pratica SUAP COMUNE di BARBERINO VAL d ELSA ( Barrare in caso di presentazione SUAP ) Provincia di Firenze EDILIZIA ED URBANISTICA AREA TECNICA aggiornamento 21.05.2013 Pratica SUAP COMUNE di BARBERINO VAL d ELSA ( Barrare in caso di presentazione SUAP ) Provincia di Firenze EDILIZIA ED URBANISTICA AREA TECNICA (spazio riservato all ufficio Protocollo)

Dettagli

DETERMINAZIONE NUMERO: 38 DEL 18/02/2010

DETERMINAZIONE NUMERO: 38 DEL 18/02/2010 DETERMINAZIONE NUMERO: 38 DEL 18/02/2010 OGGETTO: approvazione del progetto preliminare relativo ai lavori di Rifacimento tronco fognario di Frazione Castello da Frazione Caucino a Via Piave nel Comune

Dettagli

LA GIUNTA COMUNALE. Vista la seguente proposta di deliberazione

LA GIUNTA COMUNALE. Vista la seguente proposta di deliberazione OGGETTO: APPROVAZIONE PROGETTO ESECUTIVO PER LA REALIZZAZIONE DI UN TRATTO DI FOGNATURA PUBBLICA PER ACQUE SU VIA DEL PONTE A SCOMPUTO ONERI DI URBANIZZAZIONE AI SENSI DELL'ART. 16 DEL D.P.R. 380/2001

Dettagli

TRACCIA PER LA REDAZIONE DELLA RELAZIONE GEOLOGICA E DELLA RELAZIONE GEOTECNICA FACENTI PARTE DI UN PROGETTO PER COSTRUZIONI.

TRACCIA PER LA REDAZIONE DELLA RELAZIONE GEOLOGICA E DELLA RELAZIONE GEOTECNICA FACENTI PARTE DI UN PROGETTO PER COSTRUZIONI. TRACCIA PER LA REDAZIONE DELLA RELAZIONE GEOLOGICA E DELLA RELAZIONE GEOTECNICA FACENTI PARTE DI UN PROGETTO PER COSTRUZIONI. PRECISAZIONI Il presente documento nasce dalla pressante richiesta di iscritti

Dettagli

1. Osservazioni della Regione applicabili agli elaborati idraulici

1. Osservazioni della Regione applicabili agli elaborati idraulici Ing. Giovanni Carena - Progettazioni idrauliche Via Casa Scopelli, 4/A 15050 Carbonara Scrivia (AL) Tel: 0131 892 955 Cell: 335 6070937 E-mail: giovanni_carena@alice.it Carbonara Scrivia, 3 marzo 2011

Dettagli

1. INTERFERENZE CON I SERVIZI A RETE...2 2. ELENCO DELLE INTERFERENZE...4 3. DESCRIZIONE DEGLI INTERVENTI DI RISOLUZIONE DELLE INTERFERENZE...6 4.

1. INTERFERENZE CON I SERVIZI A RETE...2 2. ELENCO DELLE INTERFERENZE...4 3. DESCRIZIONE DEGLI INTERVENTI DI RISOLUZIONE DELLE INTERFERENZE...6 4. 1. INTERFERENZE CON I SERVIZI A RETE...2 2. ELENCO DELLE INTERFERENZE...4 3. DESCRIZIONE DEGLI INTERVENTI DI RISOLUZIONE DELLE INTERFERENZE...6 4. SPOSTAMENTO DELLE LINEE ENEL BASSA E MEDIA TENSIONE (ENEL

Dettagli