TUBI E MANUFATTI IN CEMENTO PREFABBRICATI PER STRADE - FOGNATURE - EDILIZIA

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "TUBI E MANUFATTI IN CEMENTO PREFABBRICATI PER STRADE - FOGNATURE - EDILIZIA"

Transcript

1 TUBI E MANUFATTI IN CEMENTO PREFABBRICATI PER STRADE - FOGNATURE - EDILIZIA

2 INDICE GENERALE PAG. 2 PAG. 3 PAG. 4 PAG. 5 NOVITÀ 2012 SISTEMA QUALITÀ MARCATURA CE MOVIMENTAZIONE E POSA PAG. 6 PAG. 7-8 TUBI CEMENTO DA ML. 1 TUBI CEMENTO DA ML. 2 PAG. 9 PAG. 10 PAG. 11 PAG. 12 PAG PAG. 14 PAG PAG. 18 COPERCHI E SOLETTE POZZETTI E PROLUNGHE POZZETTI CON INCASTRO A BICCHIERE POZZETTI MONOLITICI POZZETTI STRADALI E CAMINI INGRESSO POZZETTI CADITOIA POZZETTI CIRCOLARI Ø POZZETTI PER TELEFONIA PAG. 19 PAG. 20 PAG. 20 FOSSE BIOLOGICHE POZZI A TENUTA E A DISPERSIONE COPERCHI PER POZZI PAG. 21 PAG. 22 PAG PAG PAG. 26 DISOLEATORI CORDONATE PLINTI ILLUMINAZIONE E RECINZIONE CANALETTE VARIE PAG. 1

3 NOVITÀ 2012 Nella continua ricerca di migliorare i nostri manufatti, per soddisfare le sempre nuove esigenze del mercato e per incrementare la gaa dei prodotti di nostra produzione, abbiamo provveduto ad ampliare alcuni servizi e a prestare particolare attenzione alle caratteristiche degli articoli che illustriamo e proponiamo in questo nuovo catalogo. SERVIZIO CAROTATURA Riteniamo sia un servizio che valorizza la qualità del manufatto e quindi dell opera per le seguenti caratteristiche: - possibilità di effettuare forature personalizzate a quote differenti su tutti i pozzetti e tubi - tempestività nella realizzazione della foratura richiesta - precisione nella misura del diametro dell innesto - possibilità di inserimento della guarnizione sull innesto a norma UNI EN POZZETTI INCASTRO A BICCHIERE L incastro a bicchiere garantisce l allineamento verticale durante la posa in opera dei vari elementi sovrapposti e facilita il rispetto della verticalità oltre a consentire una migliore posa della soletta di copertura. Abbiamo pertanto incrementato la gaa di produzione dei pozzetti stradali e relative prolunghe con incastro a bicchiere nelle seguenti misure: - misure interne. 80x110 e 100x120 - con fondo e senza fondo altezza. 50 e con fori predisposti per l inserimento gradini - con impronte sulle pareti per consentire l eventuale innesto di tubazioni PAG. 2

4 SISTEMA QUALITÀ PAG. 3

5 MARCATURA CE UNI EN 1916:2004: Tubi e raccordi di calcestruzzo non armato, rinforzato con fibre e con armature tradizionali UNI EN 1917:2004: Pozzetti e camere ispezione di calcestruzzo non armato, rinforzato con fibre e armature tradizionali UNI EN 1340:2004: Cordolo di calcestruzzo prefabbricato Per predisporre la Dichiarazione di Conformità e la marcatura CE in ottemperanza a quanto previsto dalle vigenti disposizioni, vengono eseguiti regolarmente accurati controlli delle materie prime, durante il ciclo di produzione e sui prodotti finiti realizzati nel nostro stabilimento. Vengono regolarmente effettuate le prove di schiacciamento e controlli dimensionali previsti dalle normative presso il laboratorio prove della Provincia Autonoma di Bolzano. Il cliente è sempre tenuto a verificare che le caratteristiche dichiarate dal produttore siano conformi a quanto richiesto contrattualmente e asserito in capitolato, soprattuto in funzione della destinazione d uso prevista del manufatto, attraverso l operato del Direttore dei Lavori. PAG. 4

6 MOVIMENTAZIONE E POSA MOVIMENTAZIONE La movimentazione e la posa in opera dei manufatti devono essere effettuati in conformità alla norme vigenti sulla sicurezza. Le attrezzature per la movimentazione, che sono di competenza dell impresa, non devono danneggiare le estremità dei manufatti e non devono provocare urti agli stessi. Tutti i mezzi di sollevamento devono soddisfare le prescrizioni della Normativa e il loro impiego deve essere conforme ai piani di sicurezza redatti. Elenchiamo le tipologie più comuni di movimentazione: POSA IN OPERA Premesso che la scelta del tipo di posa e dei materiali di reinterro spetta al progettista e alla D.L., la posa dei tubi è una fase molto delicata e va studiata in funzione dei carichi stradali e del tipo di terreno. - Se il tubo è troppo vicino al manto stradale, incide fortemente il carico stradale - Se il tubo si trova ad una profondità maggiore, non incide il carico stradale ma il carico del terreno stesso La normativa con il D.L art. 3.6 sostiene che la profondità del reinterro (ossia la distanza tra l estradosso del tubo e il piano di campagna), non debba essere inferiore a 1,2 volte il diametro interno, valore che corrisponde indicativamente al diametro esterno del tubo. In ogni caso non sono aessi reinterri inferiori alla metà del diametro esterno del tubo e con limite minimo di. 35; per reinterri minori si rimanda al calcolo statistico. Per tutte le tipologie di tubi si consiglia il rinfianco con pietrisco di spessore compreso fra 250 e 300 e la compattazione deve oltrepassare l estradosso superiore del tubo di almeno 30. PAG. 5

7 TUBI CEMENTO DA ML. 1 TUBO CEMENTO CIRCOLARE SENZA PIANO DI POSA CON INCASTRO IN Ø INTERNO Ø ESTERNO LUNGHEZZA TU , TU , TU , TU , TU , TU , TUBO FORATO PER DRENAGGIO SU ORDINAZIONE Ø INTERNO Ø ESTERNO LUNGHEZZA TF , TF , TF , TF , TF , TF , MEZZO TUBO TUBO TAGLIATO LONGITUDINALMENTE SU ORDINAZIONE Ø INTERNO Ø ESTERNO LUNGHEZZA MT030 MT040 MT050 MT060 MT080 MT , , , , , , PAG. 6

8 TUBI CEMENTO DA ML. 2 GTV030 GTV040 GTV050 GTV060 GTV080 GTV100 TUBO Ø INTERNO GUARNIZIONE A ROTOLAMENTO VULCANIZZATA CE norma UNI EN prima del TUBO Ø INTERNO GUARNIZIONE INCORPORATA CE norma UNI EN GTI030 GTI040 GTI050 GTI060 GTI080 GTI prima del dopo il TUBO Ø INTERNO MQ AML. 030L2RE 040L2RE 050L2RE 060L2RE 080L2RE 100L2RE ,942 1,256 1,570 1,880 2,512 3,140 TUBO RESINATO rivestimento interno in resina epossidica TUBO Ø INTERNO LUNGHEZZA NOMINALE 030L2FI 040L2FI 050L2FI 060L2FI 080L2FI 100L2FI TUBO CON FINESTRA TUBO Ø INTERNO LUNGHEZZA NOMINALE 030L2FO 040L2FO 050L2FO 060L2FO 080L2FO 100L2FO TUBO FORATO TUBO Ø INTERNO LUNGHEZZA NOMINALE 030L2DM 040L2DM 050L2DM 060L2DM 080L2DM 100L2DM TUBO DOPPIO MASCHIO PAG. 7

9 TUBI CEMENTO DA ML. 2 RISPONDENTI ALLE NORME UNI EN CONFORMITÀ CE TUBO IN CEMENTO DA ML. 2 VIBROCOMPRESSO CON PIANO DI POSA E INCASTRO A BICCHIERE NON ARMATO RISPONDENTE ALLE NORME UNI EN 1916 CONFORMITÀ CE DIAMETRO INTERNO d - DIAMETRO ESTERNO BICCHIERE E - S1 S2 S3 PIANO DI POSA F LUNGHEZZA NOMINALE DEL TUBO /PEZZO 030L L2 050L2 060L L L TUBO IN CEMENTO DA ML. 2 VIBROCOMPRESSO CON PIANO DI POSA E INCASTRO A BICCHIERE NON ARMATO RISPONDENTE ALLE NORME UNI EN 1916 CONFORMITÀ CE DIAMETRO INTERNO d - DIAMETRO ESTERNO BICCHIERE E - S1 LUNGHEZZA NOMINALE DEL TUBO 080L2RI Solo su ordinazione L2RI Solo su ordinazione L2RI Solo su ordinazione 3720 /PEZZO PAG. 8

10 COPERCHI E SOLETTE RISPONDENTI ALLE NORME UNI EN CONFORMITÀ CE COPERCHI PER POZZETTI PER TRAFFICO PEDONALE POZZETTO COPERCHIO COPN x x 37 3,5 14,5 COPN040 COPN050 COPN060 COPN x x x x x x 69 4, x x COPN x x CHIUSINI PER POZZETTI PER TRAFFICO PEDONALE POZZETTO COPERCHIO TAPPO ISPEZIONE COPC030 COPC040 COPC050 COPC060 COPC x x x x x x x x 58 6,5 37 x x x x 50 67,5 80 x x x COPC x x x SOLETTE PER POZZETTI STRADALI PER TRAFFICO PESANTE CON FORO ISPEZIONE Ø x 70 POZZETTO SOLETTA FORO SC x x Ø x SC x x Ø x SC x x Ø SC x x Ø x SC x x Ø x SC x x Ø x SC x x Ø x SC x x Ø x SC x x Ø PAG. 9

11 POZZETTI E PROLUNGHE RISPONDENTI ALLE NORME UNI EN CONFORMITÀ CE POZZETTI CON FONDO 30 x 30 IMPRONTA ESTERNA POZ030 Ø POZ x 40 Ø POZ x 50 Ø POZ x 60 Ø ,5 240 POZ x 80 Ø POZ x 100 Ø POZ x 120 Ø POZ x 150 Ø PROLUNGHE PER POZZETTI SENZA FONDO IMPRONTA ESTERNA PRO x PRO x PRO x P x 30 Ø PRO04005 PRO04010 PRO04020 P PRO05005 PRO05010 PRO05020 PRO05030 P PRO06005 PRO06010 PRO06020 PRO06030 P PRO08020 PRO08040 P PRO10020 PRO10050 P PRO12040 PRO12060 P x x x x 40 Ø x x x x x 50 Ø x , x , x , x , x 60 Ø , x x x x 80 Ø x x x x 100 Ø x x x x 120 Ø PAG. 10

12 POZZETTI STRADALI RISPONDENTI ALLE NORME UNI EN CONFORMITÀ CE PROLUNGHE - POZZETTI ISPEZIONE 80 x 110 CON INCASTRO A BICCHIERE CON FORI PREDISPOSTI PER INSERIMENTO GRADINI BICCHIERE S1050B S1100B S1050BFO S1100BFO 80 x x x x x 110 CON FONDO x 110 CON FONDO PROLUNGHE - POZZETTI ISPEZIONE 100 x 120 CON INCASTRO A BICCHIERE CON FORI PREDISPOSTI PER INSERIMENTO GRADINI BICCHIERE S2050B S2100B S2050BFO S2100BFO 100 x x x x x 120 CON FONDO x 120 CON FONDO PROLUNGHE - POZZETTI ISPEZIONE 120 x 150 CON INCASTRO A BICCHIERE BICCHIERE S5060 S5100 S5100FO 120 x x x x x 150 CON FONDO PROLUNGHE - POZZETTI ISPEZIONE 150 x 150 CON INCASTRO A BICCHIERE BICCHIERE S6060 S6100 S6100FO 150 x x x x x 150 CON FONDO PAG. 11

13 POZZETTI STRADALI RISPONDENTI ALLE NORME UNI EN CONFORMITÀ CE PROLUNGHE - POZZETTI ISPEZIONE 80 x 110 CON FORI PREDISPOSTI PER INSERIMENTO GRADINI S1030 S1050 S x x x x x x PROLUNGHE - POZZETTI SENZA FONDO 100 x 120 CON FORI PREDISPOSTI PER INSERIMENTO GRADINI S2030 S2050 S x x x x x x POZZETTI MONOLITICI RISPONDENTI ALLE NORME UNI EN CONFORMITÀ CE POZZETTI SENZA FONDO 80 x 110 CON SOLETTA INCORPORATA E FORO ISPEZIONE Ø 60 ESTERNA S x x S3120 S3140 S3160 S x x x x x x x x POZZETTI SENZA FONDO 110 x 110 CON SOLETTA INCORPORATA E FORO ISPEZIONE Ø 60 ESTERNA S x x S4120 S4140 S x x x x x x PAG. 12

14 POZZETTI STRADALI RISPONDENTI ALLE NORME UNI EN CONFORMITÀ CE CAMINI INGRESSO - POZZETTI ISPEZIONE Ø 60 SENZA FONDO S06005 Ø 60 Ø S06010 S06020 Ø 60 Ø Ø 60 Ø S06030 Ø 60 Ø CAMINI INGRESSO - POZZETTI ISPEZIONE 50 x 70 SENZA FONDO S x x S07020 S x x x x S x x S07050FO 50 x 70 CON FONDO PROLUNGHE - POZZETTI ISPEZIONE 80 x 160 SENZA FONDO S x x PROLUNGHE - POZZETTI ISPEZIONE 150 x 250 SENZA FONDO S x x S x x SC SOLETTA IN 3 PEZZI n. 2 da 180x75 H.22 senza foro - Kg. 750 cad. n. 1 da 180x125 H.22 foro 60x60 - kg. 800 cad. PROLUNGHE - POZZETTI ISPEZIONE 200 x 200 SENZA FONDO CON INCASTRO IN S x x PAG. 13

15 POZZETTI CADITOIA POZZETTO SIFONATO PER CADITOIA STRADALE CON O SENZA CESTELLO ZINCATO S S045045P DESCRIZIONE Pozzetto 45 x 45 Portacestello 57 x x S4052CE Cestello zincato Ø 38, Caditoia ghisa 58 x Prolunga H x Caditoia ghisa Cestello zincato Portacestello Pozzetto sifonato POZZETTO CON FONDO PER CADITOIA STRADALE CON O SENZA CESTELLO ZINCATO DESCRIZIONE POZ050 Pozzetto 50 x x S045045P Portacestello 58 x S4052CE Cestello zincato Ø 38,5-6 Caditoia ghisa 58 x Prolunga H x Caditoia ghisa Portacestello Cestello zincato Pozzetto 50 x 50 PAG. 14

16 POZZETTI CIRCOLARI Ø 80 RISPONDENTI ALLE NORME UNI EN CONFORMITÀ CE SOLETTA DI COPERTURA - COPERCHIO CON INCASTRO SCOP080 POZZETTO COPERCHIO ESTERNA Ø 80 Ø Coperchio ELEMENTO CONICO - CONO CON FORI PREDISPOSTI PER INSERIMENTO GRADINI SCO08040 SCO08065 SCO08090 Ø 80 Ø 104/ Ø 80 Ø 104/ Ø 80 Ø 104/ Cono ELEMENTO VERTICALE - PROLUNGA CON FORI PREDISPOSTI PER INSERIMENTO GRADINI Prolunga SP Ø 80 Ø SP Ø 80 Ø ELEMENTO DI BASE - FONDO POZZETTO CON CANALE IN LINEA - IN CURVA - CON INNESTI LATERALI PER I VARI TIPI DI TUBO CON FONDELLO IN PRFV - POLIESTERE RINFORZATO CON FIBRE DI VETRO TIPO FASZL TIPO ESTERNA Fondo PRFV con vetroresina tipo FASZL SFO080CLS Ø 80 CLS SFO080V SFO080CLS Ø 80 Ø 80 PRFV CLS POZZETTO IN CLS con fondello in vetroresina - PRFV con altezza e spessori variabili POZZETTO IN CLS canale su ordinazione Fondo PIATTO con fori carotati con guarnizione SFO080PIA Ø 80 PIA POZZETTO IN CLS con fondo piatto con o senza fori carotati SFO080PIA Ø 80 PIA POZZETTO IN CLS con fondo piatto con impronte fori Fondo PIATTO con impronte fori SFO080RES Ø 80 RES POZZETTO IN CLS con rivestimento in resina epossidica GRADINI PER POZZETTI con anima interna in acciaio e rivestimento in polimero nero o arancione. Resistenti alla corrosione, all abrasione e alle scintille. Pedata di 330, opportunamente sagomata per evitare lo slittamento del piede. A normativa CE-EN GUARNIZIONE PRELUBRIFICATA a normativa UNI EN CE da posizionare sulla parte maschio del pozzetto. Si applica sugli anelli di elevazione dei pozzetti circolari in alternativa alla sigillatura con materiale espandente. GUARNIZIONE INTEGRATA a normativa UNI EN CE incorporata nel calcestruzzo del giunto nella parte feina del pozzetto. Si applica durante la produzione degli anelli di elevazione dei pozzetti circolari in alternativa alla sigillatura con materiale espandente. GUARNIZIONE DI TENUTA in elastomero a struttura compatta, a normativa UNI EN CE per l allacciamento di tutti i tipi di tubo. Si applica nei fori di entrata e uscita del fondo del pozzetto in alternativa alla sigillatura con materiale espandente. prima del prima del prima del dopo il dopo il dopo il PAG. 15

17 POZZETTI CIRCOLARI Ø 100 RISPONDENTI ALLE NORME UNI EN CONFORMITÀ CE SOLETTA DI COPERTURA - COPERCHIO CON INCASTRO POZZETTO COPERCHIO ESTERNA Coperchio SCOP100 Ø 100 Ø ELEMENTO CONICO - CONO CON FORI PREDISPOSTI PER INSERIMENTO GRADINI Cono SCO10060 SCO10085 Ø 100 Ø 125/ ,5 600 Ø 100 Ø 125/ ,5 860 ELEMENTO VERTICALE - PROLUNGA CON FORI PREDISPOSTI PER INSERIMENTO GRADINI SP Ø 100 Ø ,5 260 Prolunga SP Ø 100 Ø ,5 520 SP Ø 100 Ø , ELEMENTO DI BASE - FONDO POZZETTO CON CANALE IN LINEA - IN CURVA - CON INNESTI LATERALI PER I VARI TIPI DI TUBO CON FONDELLO IN PRFV - POLIESTERE RINFORZATO CON FIBRE DI VETRO TIPO FASZL TIPO ESTERNA Fondo PRFV con vetroresina tipo FASZL SFO100CLS Ø 100 CLS 70 12, SFO100V SFO100CLS Ø 100 Ø 100 PRFV CLS POZZETTO IN CLS con fondello in vetroresina - PRFV con altezza e spessori variabili POZZETTO IN CLS con canale Ø Fondo CLS con canale SFO100PIA Ø 100 PIA POZZETTO IN CLS con fondo piatto con o senza fori carotati SFO100PIA Ø 100 PIA POZZETTO IN CLS con fondo piatto con impronte fori Fondo PIATTO con fori carotati (a richiesta) SFO100RES Ø 100 RES POZZETTO IN CLS con rivestimento in resina epossidica GRADINI PER POZZETTI con anima interna in acciaio e rivestimento in polimero nero o arancione. Resistenti alla corrosione, all abrasione e alle scintille. Pedata di 330, opportunamente sagomata per evitare lo slittamento del piede. A normativa CE-EN GUARNIZIONE PRELUBRIFICATA a normativa UNI EN CE da posizionare sulla parte maschio del pozzetto. Si applica sugli anelli di elevazione dei pozzetti circolari in alternativa alla sigillatura con materiale espandente. GUARNIZIONE INTEGRATA a normativa UNI EN CE incorporata nel calcestruzzo del giunto nella parte feina del pozzetto. Si applica durante la produzione degli anelli di elevazione dei pozzetti circolari in alternativa alla sigillatura con materiale espandente. GUARNIZIONE DI TENUTA in elastomero a struttura compatta, a normativa UNI EN CE per l allacciamento di tutti i tipi di tubo. Si applica nei fori di entrata e uscita del fondo del pozzetto in alternativa alla sigillatura con materiale espandente. prima del prima del prima del dopo il dopo il dopo il PAG. 16

18 POZZETTI CIRCOLARI Ø 120 RISPONDENTI ALLE NORME UNI EN CONFORMITÀ CE SOLETTA DI COPERTURA - COPERCHIO CON INCASTRO SCOP120 POZZETTO COPERCHIO ESTERNA Ø 120 Ø Coperchio ELEMENTO CONICO - CONO CON FORI PREDISPOSTI PER INSERIMENTO GRADINI Cono SCO120 Ø 120 Ø 145/ ,5 740 ELEMENTO VERTICALE - PROLUNGA CON FORI PREDISPOSTI PER INSERIMENTO GRADINI Prolunga SP Ø 120 Ø ,5 330 SP Ø 120 Ø ,5 650 SP Ø 120 Ø , ELEMENTO DI BASE - FONDO POZZETTO CON CANALE IN LINEA - IN CURVA - CON INNESTI LATERALI PER I VARI TIPI DI TUBO CON FONDELLO IN PRFV - POLIESTERE RINFORZATO CON FIBRE DI VETRO TIPO FASZL TIPO ESTERNA Fondo PRFV con vetroresina tipo FASZL SFO120CLS Ø 120 CLS 70 12,5 SFO120V Ø 120 PRFV POZZETTO IN CLS con fondello in vetroresina - PRFV con altezza e spessori variabili Fondo CLS con canale SFO120CLS Ø 120 CLS POZZETTO IN CLS con canale Ø SFO120PIA Ø 120 PIA POZZETTO IN CLS con fondo piatto con o senza fori carotati SFO120RES Ø 120 RES POZZETTO IN CLS con rivestimento in resina epossidica Fondo PIATTO con fori carotati (a richiesta) GRADINI PER POZZETTI con anima interna in acciaio e rivestimento in polimero nero o arancione. Resistenti alla corrosione, all abrasione e alle scintille. Pedata di 330, opportunamente sagomata per evitare lo slittamento del piede. A normativa CE-EN GUARNIZIONE PRELUBRIFICATA a normativa UNI EN CE da posizionare sulla parte maschio del pozzetto. Si applica sugli anelli di elevazione dei pozzetti circolari in alternativa alla sigillatura con materiale espandente. GUARNIZIONE INTEGRATA a normativa UNI EN CE incorporata nel calcestruzzo del giunto nella parte feina del pozzetto. Si applica durante la produzione degli anelli di elevazione dei pozzetti circolari in alternativa alla sigillatura con materiale espandente. GUARNIZIONE DI TENUTA in elastomero a struttura compatta, a normativa UNI EN CE per l allacciamento di tutti i tipi di tubo. Si applica nei fori di entrata e uscita del fondo del pozzetto in alternativa alla sigillatura con materiale espandente. prima del prima del prima del dopo il dopo il dopo il PAG. 17

19 POZZETTI PER TELEFONIA POZZETTI E PROLUNGHE 90 x 70 PER FIBRE OTTICHE DESCRIZIONE GHTEL x 60 Chiusino ghisa sferoidale a coperchi triangolari classe D400 - H S9B090 S S S9T x 70 Portachiusino x 70 Prolunga x 70 Prolunga x 70 Fondo POZZETTI E PROLUNGHE 125 x 80 PER FIBRE OTTICHE DESCRIZIONE GHTEL x 106 Chiusino ghisa sferoidale a coperchi triangolari classe D400 - H GHTEL x 120 Chiusino ghisa sferoidale a coperchi triangolari classe D400 - H S9T x 80 Portachiusino S x 80 Prolunga S x 80 Prolunga S9B x 80 Fondo MAXI POZZETTO 220 x 170 PER FIBRE OTTICHE DESCRIZIONE S x 170 Maxi pozzetto compreso di coperchio con foro 60x120-70x Su ordinazione POZZETTI E PROLUNGHE TIPO TELECOM DESCRIZIONE S x 60 Fondo S S SF 60 x 120 Fondo x 120 Prolunga PAG. 18

20 FOSSE BIOLOGICHE FOSSA BIOLOGICA - TIPO IMHOFF Queste vasche consentono l abbattimento dei solidi sedimentabili presenti nei liquami e sono caratterizzate dal fatto di avere compartimenti distinti per il liquame ed il fango. Il comparto superiore comprende la zona per la decantazione ed ha la funzione di consentire la sedimentazione delle sostanze organiche: il liquame in arrivo, infatti, vi sosta per 5/6 ore, ed in questo periodo di tempo le sostanze pesanti precipitano lentamente nel comparto sottostante mentre le schiume e le materie leggere tendono ad emergere fino al galleggiamento. Il comparto inferiore di digestione, consente l accumulo e la digestione anaerobica delle sostanze, ed è dimensionato per una capacità di 100/120 lt. utente al giorno considerando un prelievo fanghi ogni 9/10 mesi circa. La normativa (norme tecniche n. 48 del 21/2/77 della Legge Merli del 10/5/76) spiega che nel caso di scuole, uffici, officine, laboratori, negozi, bar, ecc. ecc., il compartimento di sedimentazione va riferito alle ore di punta con un minimo di tre ore di detenzione, (anche il fango si ridurrà di conseguenza) si deduce perciò che nei casi sopraelencati la dotazione idrica giornaliera per utente può essere notevolmente ridotta, permettendo così di aumentare il numero di utenti serviti da una stessa fossa. Le fosse biologiche vengono fornite complete di coperchio pedonale (non carrabile) A richiesta vengono fornite con coperchio carrabile DIAMETRO UTILE UTILE CAPACITÀ ZONA DIGESTIONE LITRI DOTAZIONE IDRICA PER PERSONA NUMERO INDICATIVO PERSONE SERVITE CON COPERCHIO PEDONALE CON COPERCHIO CARRABILE FB Ø FB Ø FB Ø FB Ø FB Ø FB Ø FB Ø PAG. 19

21 POZZI CIRCOLARI RISPONDENTI ALLE NORME UNI EN CONFORMITÀ CE ANELLI PER POZZI A DISPERSIONE INCASTRO AP100 Ø 100 in spessore AP150 Ø 150 a bicchiere AP200 Ø 200 a bicchiere ANELLI PER POZZI A TENUTA INCASTRO AN100 Ø 100 a bicchiere AN150 AN200 Ø 150 Ø 200 a bicchiere a bicchiere FONDI PER POZZI FO10050 Ø 100 a bicchiere FO15050 Ø 150 a bicchiere FO20050 Ø 200 a bicchiere COP10014 COP15020 COP20020 COPERCHI PER TRAFFICO PESANTE CON FORO ISPEZIONE POZZO Ø 100 COPERCHIO Ø FORO Ø x Ø 150 Ø Ø Ø 200 Ø Ø COPERCHI PER TRAFFICO PESANTE COP10016-F Ø 100 Ø TAPPI n. 3 Ø COP15020-F Ø 150 Ø n. 3 Ø COP20020-F Ø 200 Ø n. 4 Ø COPERCHI PER TRAFFICO PEDONALE TAPPI COP10008 Ø 100 Ø n. 3 Ø COP15010 COP20012 Ø 150 Ø n. 3 Ø Ø 200 Ø n. 4 Ø PAG. 20

22 POZZETTI DISOLEATORI POZZETTO SGRASSATORE 87 x 92 CON COPERCHIO PEDONALE DESCRIZIONE DIS060 Pozzetto con fondo 87 x DIS120 Pozzetto con fondo in 2 pezzi 87 x DISCOP Coperchio pedonale 87 x POZZETTO DISOLEATORE Ø 110 CON COPERCHIO PEDONALE - CARRABILE DESCRIZIONE DISO100 Pozzetto con fondo Ø COP10008 Coperchio pedonale Ø COP10016-F Coperchio carrabile Ø POZZETTO DISOLEATORE Ø 150 CON COPERCHIO CARRABILE CAPACITÀ SETTORI Modello Portata litri/ora Diametro tubi E/U H2 Peso kg 1 litri 2 litri 3 litri 4 litri PAG. 21

23 CORDONATE RISPONDENTI ALLE NORME UNI EN CONFORMITÀ CE DESCRIZIONE SEZIONE C0505 CORDONATE A GETTO C0608 CORDONATE A GETTO C0810 CORDONATE A GETTO C1225 CORDONATE VIBRATE CON FORO C1230 CORDONATE VIBRATE CON FORO C12BL CORDONATE BOCCA DI LUPO C12CU CORDONATE CURVA RAGGIO C12SPAR CORDONATE SPARTITRAFFICO CUNETTE C12CUN ALLA FRANCESE PAG. 22

24 PLINTI ILLUMINAZIONE PLINTI PER ILLUMINAZIONE PREDISPOSTI CON FORO ALLOGGIAMENTO PALO E POZZETTO CON FORI PER PASSAGGIO CAVI ELETTRICI MISURA ESTERNA PLINTO MISURA INTERNA FORO PALO MISURA INTERNA POZZETTO SPLI x 90 Ø x SPLI x 90 Ø x Plinto 55 x 90 PLINTI PER ILLUMINAZIONE PREDISPOSTI CON FORO ALLOGGIAMENTO PALO E POZZETTO CON FORI PER PASSAGGIO CAVI ELETTRICI MISURA ESTERNA PLINTO MISURA INTERNA FORO PALO MISURA INTERNA POZZETTO SPLI x 110 Ø x SPLI x 110 Ø x SPLI x 107 Ø x , , ø Plinto 65 x 110 PAG. 23

25 VARIE CIPPI PER CONFINE DESCRIZIONE BASE INFERIORE BASE SUPERIORE CIPPI PER SPLI x 20 CONFINE 10 x PLINTI PER RECINZIONE PREDISPOSTI CON FORO DIAMETRO 8 PER ALLOGGIAMENTO PALO DESCRIZIONE BASE INFERIORE BASE SUPERIORE PLINTI PER SPLI x 25 RECINZIONE 17 x CANALETTE PER SCARPATA DESCRIZIONE MISURA INTERNA MISURA ESTERNA LUNGHEZZA CASCA CANALETTA 31 x x ,5 31 4,5 5 CASCAIN IMBOCCO 91 x x PAG. 24

26 CANALETTE CANALE IN CEMENTO VIBROCOMPRESSO CON PROFILI SALVABORDO ZINCATI COMPLETO DI N 2 GRIGLIE IN GHISA BLOCCATE TIPO R 150 LUCE 93 TIPO R 210 LUCE 153 TIPO R 265 LUCE 200 TIPO R 315 LUCE CLASSE D400 A NORMA UNI EN 1433 TIPO R 364 LUCE 300 TIPO R 495 LUCE 400 TIPO R 595 LUCE , , , CANALE IN CEMENTO VIBROCOMPRESSO SENZA PROFILI SALVABORDO ZINCATI COMPLETO DI N 2 GRIGLIE IN GHISA BLOCCATE CLASSE C250 A NORMA UNI EN 1433 TIPO VIBRO-BASE LUCE 100 TIPO VIBRO-BASE LUCE 150 TIPO VIBRO-BASE LUCE 200 PAG. 25

27 VARIE SCALE ZINCATE DESCRIZIONE Scala zincata Ø 10 H 100. Scala zincata Ø 10 H 150. Scala zincata Ø 12 H 200. CHIUSINI E CADITOIE IN GHISA GHISA LAMELLARE PERLITICA CERTIFICATO EN 124 GHISA SFEROIDALE CERTIFICATO EN 124 DESCRIZIONE ZONE DI IMPIEGO: CLASSE B125: CLASSE C250: CLASSE D400: (carico di rottura KN 125) Marciapiedi - zone pedonali aperte occasionalmente al traffico - aree di parcheggio e parcheggi a più piani per autoveicoli. (carico di rottura KN 250) Cunette ai bordi delle strade che si estendono al massimo fino a 0,5 m sulle corsie di circolazione e fino a 0,2 m sui marciapiedi - banchine stradali e parcheggi per autoveicoli pesanti. (carico di rottura KN 400) Vie di circolazione (strade provinciali e statali) - aree di parcheggio per tutti i tipi di veicoli. PER COMPLETARE LA GAMMA DEI PRODOTTI OFFERTI ALLA CLIENTELA, LA NOSTRA AZIENDA COMMERCIALIZZA: - CHIUSINI E GRIGLIE IN GHISA LAMELLARE PERLITICA E SFEROIDALE EN TUBI E RACCORDI IN PVC PER FOGNATURE E EDILIZIA UNI EN UNI EN TUBI E MANUFATTI VARI SU ORDINAZIONE - ACCESSORI VARI A SERVIZIO DELL INTERA GAMMA DI ARTICOLI PROPOSTI NEL PRESENTE CATALOGO PAG. 26

28 BOLZANO BOLZANO A22 Lavis Fiume Adige Via Alto Adige TRENTO NORD GARDOLO Zona Industriale Spini di Gardolo Meano Via Bolzano Gardolo TRENTO TRENTO TUBI E MANUFATTI IN CEMENTO PREFABBRICATI PER STRADE - FOGNATURE - EDILIZIA Tel Fax

COMPUTO METRICO ESTIMATIVO DI RIFERIMENTO

COMPUTO METRICO ESTIMATIVO DI RIFERIMENTO A l l e g a t o A COMPUTO METRICO ESTIMATIVO DI RIFERIMENTO (ERRATA CORRIGE AL C.M.E. ALLEGATO ALLA GARA ED INSERITO SUL WEB) PROPRIETA ANCONAMBIENTE S.P.A. VIA DEL COMMERCIO 27, 60127 ANCONA OGGETTO OPERE

Dettagli

OPERE PREFABBRICATE INDUSTRIALI

OPERE PREFABBRICATE INDUSTRIALI Cap. XIV OPERE PREFABBRICATE INDUSTRIALI PAG. 1 14.1 OPERE COMPIUTE Opere prefabbricate in cemento armato. Prezzi medi praticati dalle imprese specializzate del ramo per ordinazioni dirette (di media entità)

Dettagli

ALLEGATO R ELENCO PREZZI

ALLEGATO R ELENCO PREZZI A r c h i t e t t o R i n a l d i n i E t t o r e R a v e n n a, V i a l e d e l l a L i r i c a n. 4 3 T e l 0 5 4 4 405979 F a x 0 5 4 4 272644 comm. part. Emissione Spec foglio di Mar2014 COMMITTENTE:

Dettagli

PROGETTO ESECUTIVO: COMMITTENTE: EL.: n 23 C.M.E. SCALA. Progettista: COMUNE DI ROMBIOLO. Lavori di completamento opere di urbanizzazione Primaria

PROGETTO ESECUTIVO: COMMITTENTE: EL.: n 23 C.M.E. SCALA. Progettista: COMUNE DI ROMBIOLO. Lavori di completamento opere di urbanizzazione Primaria COMUNE DI ROMBIOLO PROVINCIA DI VIBO VALENTIA PROGETTO ESECUTIVO: Lavori di completamento opere di urbanizzazione Primaria COMMITTENTE: EL.: n 23 C.M.E. SCALA Progettista: VISTO: Comune di Rombiolo Via

Dettagli

PROGETTO ESECUTIVO: COMMITTENTE: EL.: n 23 C.M.E_ SCALA. Progettista: COMUNE DI ROMBIOLO. Lavori di completamento opere di urbanizzazione Primaria

PROGETTO ESECUTIVO: COMMITTENTE: EL.: n 23 C.M.E_ SCALA. Progettista: COMUNE DI ROMBIOLO. Lavori di completamento opere di urbanizzazione Primaria COMUNE DI ROMBIOLO PROVINCIA DI VIBO VALENTIA PROGETTO ESECUTIVO: Lavori di completamento opere di urbanizzazione Primaria COMMITTENTE: EL.: n 23 C.M.E_ SCALA Progettista: VISTO: Comune di Rombiolo Via

Dettagli

OPERE SPECIALI PREFABBRICATI

OPERE SPECIALI PREFABBRICATI OPERE SPECIALI PREFABBRICATI (Circ. Min. 13/82) ISTRUZIONI SCRITTE (Articolo 21) Il fornitore dei prefabbricati e della ditta di montaggio, ciascuno per i settori di loro specifica competenza, sono tenuti

Dettagli

COMUNE DI VALDAGNO PROVINCIA DI VICENZA SISTEMAZIONE MARCIAPIEDE VIA 1 MAGGIO COMPUTO METRICO ESTIMATIVO. Cornedo Vic.no lì 08 aprile 2013

COMUNE DI VALDAGNO PROVINCIA DI VICENZA SISTEMAZIONE MARCIAPIEDE VIA 1 MAGGIO COMPUTO METRICO ESTIMATIVO. Cornedo Vic.no lì 08 aprile 2013 S T U D I O D I P R O G E T T A Z I O N E C I V I L E E D I N D U S T R I A L E D O T T. I N G. P R E T T O F L A V I O COMUNE DI VALDAGNO PROVINCIA DI VICENZA Oggetto: SISTEMAZIONE MARCIAPIEDE VIA 1 MAGGIO

Dettagli

CHIUSINO IN MATERIALE COMPOSITO. kio-polieco.com

CHIUSINO IN MATERIALE COMPOSITO. kio-polieco.com CHIUSINO IN MATERIALE COMPOSITO kio-polieco.com Group ha recentemente brevettato un innovativo processo di produzione industriale per l impiego di uno speciale materiale composito. CHIUSINO KIO EN 124

Dettagli

LA PROTEZIONE DA RISCHI DI CADUTA DAI LUCERNARI nelle coperture industriali

LA PROTEZIONE DA RISCHI DI CADUTA DAI LUCERNARI nelle coperture industriali LA PROTEZIONE DA RISCHI DI CADUTA DAI LUCERNARI nelle coperture industriali MANUALE TECNICO APPLICATIVO A CURA DI ASSOCOPERTURE PERCHÈ PROTEGGERE I VUOTI Riteniamo necessario parlare ai tecnici del settore

Dettagli

PRODOTTI DA COSTRUZIONE CON L OBBLIGO DI DOP E MARCATURA CE (elenco aggiornato al 31 luglio 2014) ACCIAI e altri PRODOTTI DA COSTRUZIONE

PRODOTTI DA COSTRUZIONE CON L OBBLIGO DI DOP E MARCATURA CE (elenco aggiornato al 31 luglio 2014) ACCIAI e altri PRODOTTI DA COSTRUZIONE CON L OBBLIGO DI DOP E MARCATURA CE (elenco aggiornato al 31 luglio 2014) ACCIAI e altri Acciai per la realizzazione di strutture metalliche e di strutture composte (laminati, tubi senza saldatura, tubi

Dettagli

COMUNE DI TROPEA (Provincia di Catanzaro)

COMUNE DI TROPEA (Provincia di Catanzaro) COMUNE DI TROPEA (Provincia di Catanzaro) PROGETTO DEFINITIVO-ESECUTIVO Comune di TROPEA Interventi manutentivi alla rete idrica comunale per fronteggiare l emergenza idrica sul territorio di Tropea Completamento,

Dettagli

IMPIANTI DI SEPARAZIONE FANGHI E OLI DEV + NEUTRAcom DEV + NEUTRAsed + NEUTRAstar

IMPIANTI DI SEPARAZIONE FANGHI E OLI DEV + NEUTRAcom DEV + NEUTRAsed + NEUTRAstar IMPIANTI DI SEPARAZIONE FANGHI E OLI DEV + NEUTRAcom DEV + NEUTRAsed + NEUTRAstar Pozzoli depurazione s.r.l. via M.Quadrio 11, 23022 Chiavenna SO P.IVA: 01263260133, REA: 61186, Telefono 0343 37475 (3

Dettagli

INDICE 2 SEDE STRADALE AD USO PUBBLICO 2 3 PARCHEGGI AD USO PUBBLICO 3 4 SEGNALETICA STRADALE 3 5 CONDOTTE DI FOGNATURA ACQUE PLUVIALI 5

INDICE 2 SEDE STRADALE AD USO PUBBLICO 2 3 PARCHEGGI AD USO PUBBLICO 3 4 SEGNALETICA STRADALE 3 5 CONDOTTE DI FOGNATURA ACQUE PLUVIALI 5 INDICE pag. Premessa 2 SEDE STRADALE AD USO PUBBLICO 2 3 PARCHEGGI AD USO PUBBLICO 3 4 SEGNALETICA STRADALE 3 5 CONDOTTE DI FOGNATURA ACQUE PLUVIALI 5 6 CONDOTTE DI FOGNATURA ACQUE NERE 6 7 RETE DI DISTRIBUZIONE

Dettagli

Num.Ord. TARIFFA E L E M E N T I unitario TOTALE ANALISI DEI PREZZI

Num.Ord. TARIFFA E L E M E N T I unitario TOTALE ANALISI DEI PREZZI pag. 2 Nr. 1 CHIUSURA MASSICCIATA STRADALE eseguita con fornitura e messa in opera di materiale D.0001.3 di saturazione formato esclusivamente con pietrisco minuto di cava dello spessore di mm 0-2, rispondente

Dettagli

PROGETTO DI TOMBINATURA DEL RIO SALSO IN LOC. FRATTA TERME tratto con sponde libere ( m. 65 circa ) OPERE COMPUTATE 1 - SCAVI E DEMOLIZIONI

PROGETTO DI TOMBINATURA DEL RIO SALSO IN LOC. FRATTA TERME tratto con sponde libere ( m. 65 circa ) OPERE COMPUTATE 1 - SCAVI E DEMOLIZIONI PROGETTO DI TOMBINATURA DEL RIO SALSO IN LOC. FRATTA TERME tratto con sponde libere ( m. 65 circa ) OPERE COMPUTATE 1 - SCAVI E DEMOLIZIONI N. VOCE DESCRIZIONE LAVORAZIONE QUANTITA' PREZZO UNIT. TOTALE

Dettagli

Opere di urbanizzazione primaria e secondaria, standard equivalente: computo estimativo di massima

Opere di urbanizzazione primaria e secondaria, standard equivalente: computo estimativo di massima Ing. Andrea Roma Via Messina 3 20154 Milano Programma Integrato di Intervento Cascina Boffalora Aggiornamento Dicembre 2012 Opere di urbanizzazione primaria e secondaria, standard equivalente: computo

Dettagli

Comune di Frascati Provincia di Roma RELAZIONE TECNICA. Progetto per la realizzazione della rete fognante interna ai L.N.F. ed il

Comune di Frascati Provincia di Roma RELAZIONE TECNICA. Progetto per la realizzazione della rete fognante interna ai L.N.F. ed il Comune di Frascati Provincia di Roma pag. 1 RELAZIONE TECNICA OGGETTO: Progetto per la realizzazione della rete fognante interna ai L.N.F. ed il suo collegamento al collettore ACEA lungo Via Enrico Fermi.

Dettagli

ISTITUTO AUTONOMO PER LE CASE POPOLARI

ISTITUTO AUTONOMO PER LE CASE POPOLARI ISTITUTO AUTONOMO PER LE CASE POPOLARI DELLA PROVINCIA DI CASERTA SETTORE TECNICO UFFICIO PROGETTAZIONE INTERVENTI E.R.S. E M.O. LAVORI DI MANUTENZIONE ORDINARIA EDILE ELENCO PREZZI UNITARI RESP. UFFICIO

Dettagli

(omissis) ALLEGATO 5 - NORME TECNICHE GENERALI. (omissis)

(omissis) ALLEGATO 5 - NORME TECNICHE GENERALI. (omissis) Deliberazione Comitato per la tutela delle acque dall'inquinamento 04.02.1977 Criteri, metodologie e norme tecniche generali di cui all'art. 2, lettere b), d) ed e), della legge 10 maggio 1976, n. 319,

Dettagli

EFFETTO ANTIGHIACCIO: La potenza occorrente al metro quadro per prevenire la

EFFETTO ANTIGHIACCIO: La potenza occorrente al metro quadro per prevenire la Sistema scaldante resistivo per la protezione antighiaccio ed antineve di superfici esterne Il sistema scaldante ha lo scopo di evitare la formazione di ghiaccio e l accumulo di neve su superfici esterne

Dettagli

ELENCO PREZZI DI RIFERIMENTO PER IMPIANTI TERMICI INFERIORI A 35 kw Opere di adeguamento dell impianto termico

ELENCO PREZZI DI RIFERIMENTO PER IMPIANTI TERMICI INFERIORI A 35 kw Opere di adeguamento dell impianto termico ALLEGATO A ELENCO PREZZI DI RIFERIMENTO PER IMPIANTI TERMICI INFERIORI A 35 kw Opere di adeguamento dell impianto termico A) SOPRALLUOGHI, VISITE TECNICHE, VERIFICHE DI IMPIANTI A.1) Sopralluogo ed esame

Dettagli

PROGETTO ESECUTIVO: COMMITTENTE: EL.: n 22 E. P_ SCALA. Progettista: COMUNE DI ROMBIOLO. Lavori di completamento opere di urbanizzazione Primaria

PROGETTO ESECUTIVO: COMMITTENTE: EL.: n 22 E. P_ SCALA. Progettista: COMUNE DI ROMBIOLO. Lavori di completamento opere di urbanizzazione Primaria COMUNE DI ROMBIOLO PROVINCIA DI VIBO VALENTIA PROGETTO ESECUTIVO: Lavori completamento opere urbanizzazione Primaria COMMITTENTE: EL.: n 22 E. P_ SCALA Progettista: VISTO: Comune Rombiolo Via Karl Marx

Dettagli

GUIDA ALLA REALIZZAZIONE DEI VANI TECNICI PER ASCENSORI E PIATTAFORME ELEVATRICI

GUIDA ALLA REALIZZAZIONE DEI VANI TECNICI PER ASCENSORI E PIATTAFORME ELEVATRICI GUIDA ALLA REALIZZAZIONE DEI VANI TECNICI PER ASCENSORI E PIATTAFORME ELEVATRICI Introduzione Le dimensioni delle cabine degli ascensori debbono rispettare valori minimi stabiliti dalle normative vigenti,

Dettagli

TOP SOL TOP BRIDGE IMPALCATI IN C.A.P. AD ELEVATISSIME PRESTAZIONI E S S E INFRASTRUTTURE

TOP SOL TOP BRIDGE IMPALCATI IN C.A.P. AD ELEVATISSIME PRESTAZIONI E S S E INFRASTRUTTURE TOP SOL TOP BRIDGE E S S E D I V I S I O N E INFRASTRUTTURE E D INF IMPALCATI IN C.A.P. AD ELEVATISSIME PRESTAZIONI giulianedmp SOLUZIONI COSTRUTTIVE PER L EDILIZIA giulianedmp TOP SOL / TOP BRIDGE Impalcati

Dettagli

ANALISI PREZZI AGGIUNTIVI

ANALISI PREZZI AGGIUNTIVI PA.01 Oneri di discarica valutati a mc misurato sul volume effettivo di scavo o demolizione. Oneri di discarica MC 1.000 24.76 24.76 TOTALE 24.76 PREZZO TOTALE PER MC 24.76 Pagina 1 di 11 PA.02 Fornitura

Dettagli

codice descrizione un. mis. pr. unit.

codice descrizione un. mis. pr. unit. 01.P24.A10.005 Nolo di escavatore con benna rovescia compreso manovratore, carburante, lubrificante, trasporto in loco ed ogni onere connesso per il tempo di effettivo impiego, della capacita' di m³ 0.500

Dettagli

Codice di pratica per la posa in opera di masselli autobloccanti in calcestruzzo

Codice di pratica per la posa in opera di masselli autobloccanti in calcestruzzo EDIZIONE 1 / Volume 1 Codice di pratica per la posa in opera di masselli autobloccanti in calcestruzzo Sezione Blocchi e Pavimenti Codice di pratica per la posa in opera di masselli autobloccanti in calcestruzzo

Dettagli

IMPIANTI DI PRIMA PIOGGIA. Divisione Depurazione E DISSABBIATORI DEGRASSATORI VASCHE BIOLOGICHE TIPO IMHOFF VASCHE SETTICHE FANGHI ATTIVI IMPIANTI A

IMPIANTI DI PRIMA PIOGGIA. Divisione Depurazione E DISSABBIATORI DEGRASSATORI VASCHE BIOLOGICHE TIPO IMHOFF VASCHE SETTICHE FANGHI ATTIVI IMPIANTI A DI PRIMA PIOGGIA Divisione Depurazione 87 1. - TRATT TTAMENTO DELLE ACQUE IN ACCUMULO (DA 500 A 12.000 M 2 ) 2. IPC - TRATT TTAMENTO DELLE ACQUE DI PIOGGIA IN CONTINUO (DA 270 A 7.200 M 2 ) 88 Divisione

Dettagli

Soluzioni complete e innovative per l Habitat del futuro

Soluzioni complete e innovative per l Habitat del futuro Soluzioni complete e innovative per l Habitat del futuro Saint-Gobain, attraverso i suoi marchi, sviluppa e produce nuove generazioni di materiali con un approccio moderno e completo al mercato delle costruzioni:

Dettagli

SERBATOI A SINGOLA PARETE

SERBATOI A SINGOLA PARETE SERBATOIO DA INTERRO: serbatoi cilindrici ad asse orizzontale, a singola o doppia parete per il deposito nel sottosuolo di liquidi infiammabili e non. Costruiti con lamiere in acciaio al carbonio tipo

Dettagli

LE ROTATORIE DI SECONDA GENERAZIONE

LE ROTATORIE DI SECONDA GENERAZIONE LE ROTATORIE DI SECONDA GENERAZIONE Alcuni criteri di pianificazione delle rotatorie Cenni alla manualistica della Regione Piemonte, della Regione Lombardia e di altri Paesi europei Torino, 14 DICEMBRE

Dettagli

ELENCO PREZZI UNITARI

ELENCO PREZZI UNITARI ELENCO PREZZI UNITARI PER COSTRUZIONE E MANUTENZIONE RETI ACQUA, RETI FOGNARIE E IMPIANTI DI ALLACCIAMENTO UTENZA Distretto Operativo OPER / COORD / SUP EDIZIONE 02 / 2012 SOCIETÀ ACQUE POTABILI p.a. C.so

Dettagli

Il seguente documento, predisposto dalla Commissione strutture dell Ordine degli

Il seguente documento, predisposto dalla Commissione strutture dell Ordine degli Il seguente documento, predisposto dalla Commissione strutture dell Ordine degli ingegneri della Provincia Autonoma di Trento nell anno 2012, si propone quale traccia per la stesura del Certificato di

Dettagli

EDIL-SERV via Ciantro Marrocco n 13; C.A.P.: 93100 Caltanissetta; Fax: 36.338.8233126; Cell. 338.8233126 388.1832953 Web:

EDIL-SERV via Ciantro Marrocco n 13; C.A.P.: 93100 Caltanissetta; Fax: 36.338.8233126; Cell. 338.8233126 388.1832953 Web: Via C. Marrocco, 13 93100 Caltanissetta (CL) Tel.: 338.8233126 388.1832953 Fax: 36.338.8233126 E-mail:edil-serv@alice.it Web: www.webalice.it/edil-serv Alla cortese attenzione del Titolare di codesta Spett.le

Dettagli

NOTA INFORMATIVA PER I PIANI DI LAVORO PER LA RIMOZIONE DI MATERIALI EDILIZI IN CEMENTO-AMIANTO E IN VINIL-AMIANTO

NOTA INFORMATIVA PER I PIANI DI LAVORO PER LA RIMOZIONE DI MATERIALI EDILIZI IN CEMENTO-AMIANTO E IN VINIL-AMIANTO NOTA INFORMATIVA PER I PIANI DI LAVORO PER LA RIMOZIONE DI MATERIALI EDILIZI IN CEMENTO-AMIANTO E IN VINIL-AMIANTO In base all art. 256 del D. Lgs. 81/2008, così come modificato dal D. Lgs. 106/2009, i

Dettagli

BBC Betonrossi Basic Concrete a cura di Luigi Coppola e del Servizio Tecnologico di Betonrossi S.p.A.

BBC Betonrossi Basic Concrete a cura di Luigi Coppola e del Servizio Tecnologico di Betonrossi S.p.A. 22 IL CONTROLLO DELLA QUALITA DEL CALCESTRUZZO IN OPERA S e i risultati del controllo di accettazione dovessero non soddisfare una delle disuguaglianze definite dal tipo di controllo prescelto (A o B)

Dettagli

ISTRUZIONI PER LA PROGETTAZIONE DEI SISTEMI DI PROTEZIONE CONTRO LE CADUTE DALL ALTO

ISTRUZIONI PER LA PROGETTAZIONE DEI SISTEMI DI PROTEZIONE CONTRO LE CADUTE DALL ALTO Dipartimento di Prevenzione SERVIZIO SPISAL Via S. Andrea, 8 32100 Belluno Tel. 0437 516927 Fax 0437 516923 e-mail: serv.spisal.bl@ulss.belluno.it Dipartimento di Prevenzione SERVIZIO SPISAL Via Borgo

Dettagli

ESEDRA ENERGIA. S o c i e t à C o o p. S o c. SISTEMI DI FISSAGGIO PER PANNELLI SOLARI C A T A L O G O 2 0 1 1

ESEDRA ENERGIA. S o c i e t à C o o p. S o c. SISTEMI DI FISSAGGIO PER PANNELLI SOLARI C A T A L O G O 2 0 1 1 ESEDRA ENERGIA S o c i e t à C o o p. S o c. SISTEMI DI FISSAGGIO PER PANNELLI SOLARI C A T A L O G O 2 0 1 1 La decennale esperienza di Esedra nel mondo delle energie rinnovabili ha dato vita alla linea

Dettagli

Sistema Multistrato. per Impianti Idrici, di Riscaldamento, Refrigerazione e per Gas Combustibili

Sistema Multistrato. per Impianti Idrici, di Riscaldamento, Refrigerazione e per Gas Combustibili Sistema Multistrato per Impianti Idrici, di Riscaldamento, Refrigerazione e per Gas Combustibili LISTINO 05/2012 INDICE Pag. Tubo Multistrato in Rotolo (PEX/AL/PEX) 4065 04 Tubo Multistrato in Barre (PEX/AL/PEX)

Dettagli

Relazione tecnica. Interferenze

Relazione tecnica. Interferenze Relazione tecnica L autorimessa interrata di Via Camillo Corsanego, viene realizzata nel V Municipio ai sensi della Legge 122/89 art.9 comma 4 (Legge Tognoli). Il dimensionamento dell intervento è stato

Dettagli

Trasmissioni a cinghia dentata SIT - CLASSICA passo in pollici. Trasmissioni a cinghia. dentata CLASSICA

Trasmissioni a cinghia dentata SIT - CLASSICA passo in pollici. Trasmissioni a cinghia. dentata CLASSICA Trasmissioni a cinghia dentata SIT - CLASSICA passo in pollici Trasmissioni a cinghia dentata CLASSICA INDICE Trasmissione a cinghia dentata SIT - CLASSICA passo in pollici Pag. Cinghie dentate CLASSICE

Dettagli

Messa in Sicurezza e Riqualificazione della viabilità e dei percorsi pedonali del centro urbano di Castelnovo ne Monti Via Bagnoli

Messa in Sicurezza e Riqualificazione della viabilità e dei percorsi pedonali del centro urbano di Castelnovo ne Monti Via Bagnoli Bisi & Merkus Studio Associato Messa in Sicurezza e Riqualificazione della viabilità e dei percorsi pedonali del centro urbano di Castelnovo ne Monti Via Bagnoli Comune di castelnovo ne monti \ Progettista

Dettagli

SP 73 DELLA SERRA Interventi urgenti di adeguamento dell' attraversamento idraulico al km 2+800 e al km 4+800

SP 73 DELLA SERRA Interventi urgenti di adeguamento dell' attraversamento idraulico al km 2+800 e al km 4+800 SP 73 DELLA SERRA Interventi urgenti di adeguamento dell' attraversamento idraulico al km 2+800 e al km 4+800 n ordine codice descrizione un. mis. quantità pr. unit. importo 1 01.P24.A10.005 Nolo di escavatore

Dettagli

REALIZZAZIONE DI NUOVA FOGNATURA NERA AL SERVIZIO DELLE VIE ASIAGO, ORTIGARA, ROVIGO, COL DI TENDA E ALPE DI SIUSI

REALIZZAZIONE DI NUOVA FOGNATURA NERA AL SERVIZIO DELLE VIE ASIAGO, ORTIGARA, ROVIGO, COL DI TENDA E ALPE DI SIUSI BS OHSAS 18001 - ISO 50001 viale E. Fermi 105 20900 Monza (MB) tel 039 262.30.1 fax 039 2140074 p.iva 03988240960 capitale sociale 29.171.450,00 brianzacque@legalmail.it www.brianzacque.it progetto: REALIZZAZIONE

Dettagli

OO.PP. Puglia 2008. Unità Misura. Prezzo DESCRIZIONE

OO.PP. Puglia 2008. Unità Misura. Prezzo DESCRIZIONE IG 01.001 IG 01.002 IG 01.003a Approntamento dell' attrezzatura di perforazione a rotazione compreso il carico e lo scarico e la revisione a fine lavori. Per ogni approntamento dellattrezzatura cad 667,35

Dettagli

... Printed by Italsoft S.r.l. - www.italsoft.net

... Printed by Italsoft S.r.l. - www.italsoft.net ........... COMUNITA' MONTANA MUGELLO Oggetto dei lavori: REALIZZAZIONE DI NUOVO LOCALE TECNICO - I DIACCI II LOTTO Progettista: Geom. Francesco Minniti COMPUTO METRICO ESTIMATIVO 2 LOTTO - COMPUTO METRICO

Dettagli

Scheda n 1. Tecnologie ambientali per le Apea SISTEMI MODULARI DI TRATTAMENTO ACQUE DI PIOGGIA. Aspetti ambientali interessati dalla tecnologia

Scheda n 1. Tecnologie ambientali per le Apea SISTEMI MODULARI DI TRATTAMENTO ACQUE DI PIOGGIA. Aspetti ambientali interessati dalla tecnologia LIFE+ PROJECT ACRONYM ETA-BETA LIFE09 ENV IT 000105 Scheda n 1 Tecnologie ambientali per le Apea SISTEMI MODULARI DI TRATTAMENTO ACQUE DI PIOGGIA Aspetti ambientali interessati dalla tecnologia emissioni

Dettagli

Trattamenti delle acque di scarico per piccole comunità Pretrattamento di acque reflue domestiche: FOSSE SETTICHE O FOSSE IMHOFF?

Trattamenti delle acque di scarico per piccole comunità Pretrattamento di acque reflue domestiche: FOSSE SETTICHE O FOSSE IMHOFF? Seminario tecnico Monitoraggio degli scarichi civili non in pubblica fognatura: Protocollo di intesa per la realizzazione di trattamenti individuali di depurazione delle acque reflue domestiche Trattamenti

Dettagli

MEMBRANA IMPERMEABILIZZANTE ELASTOMERICA ARMATA AD ALTA CONCENTRAZIONE DI BITUME DISTILLATO E POLIMERI SBS. Membrane impermeabilizzanti

MEMBRANA IMPERMEABILIZZANTE ELASTOMERICA ARMATA AD ALTA CONCENTRAZIONE DI BITUME DISTILLATO E POLIMERI SBS. Membrane impermeabilizzanti MEMBRANA IMPERMEABILIZZANTE ELASTOMERICA ARMATA AD ALTA CONCENTRAZIONE DI BITUME DISTILLATO E POLIMERI SBS Membrane impermeabilizzanti L L ERFLEX HELASTO M INERAL LIGHTERFLEX HELASTO LIGHTERFLEX HPCP SUPER

Dettagli

ELENCO PREZZI base Prezzario Opere Pubbliche 2009

ELENCO PREZZI base Prezzario Opere Pubbliche 2009 Comune Pisa Provincia Pisa pag. 1 ELENCO PREZZI base Prezzario Opere Pubbliche 2009 OGGETTO: Progetto opere urbanizzazione Piano Attuativo ex scheda norma 13.2 e 13.3 in variante Campaldo - via Pietrasantina

Dettagli

CASSAFORMA RIUTILIZZABILE IN ABS PER SOLAI MONODIREZIONALI. skyrail. sistema per solai monodirezionali RIUTILIZZABILE MODULARE RESISTENTE

CASSAFORMA RIUTILIZZABILE IN ABS PER SOLAI MONODIREZIONALI. skyrail. sistema per solai monodirezionali RIUTILIZZABILE MODULARE RESISTENTE CASSAFORMA RIUTILIZZABILE IN PER SOLAI MONODIREZIONALI skyrail sistema per solai monodirezionali RIUTILIZZABILE MODULARE RESISTENTE w w w. g e o p l a s t. i t SOLAI 02 VISION Con la Sapienza di costruisce

Dettagli

REGOLAMENTO RECANTE LA DISCIPLINA TECNICA E LE SPECIFICHE DELLE OPERE DESTINATE AD OSPITARE LE RETI DI BANDA LARGA

REGOLAMENTO RECANTE LA DISCIPLINA TECNICA E LE SPECIFICHE DELLE OPERE DESTINATE AD OSPITARE LE RETI DI BANDA LARGA Regolamento recante la disciplina tecnica e le specifiche delle opere destinate ad ospitare le reti di banda larga REGOLAMENTO RECANTE LA DISCIPLINA TECNICA E LE SPECIFICHE DELLE OPERE DESTINATE AD OSPITARE

Dettagli

NOVITA! Sono in via di pubblicazione la nuova norma sulle reti idranti UNI 10779 e la specifica tecnica TS sulle reti idranti a secco

NOVITA! Sono in via di pubblicazione la nuova norma sulle reti idranti UNI 10779 e la specifica tecnica TS sulle reti idranti a secco NOVITA! Sono in via di pubblicazione la nuova norma sulle reti idranti UNI 10779 e la specifica tecnica TS sulle reti idranti a secco Ing. Marco Patruno Forum Prevenzione Incendi Milano : 1 ottobre 2014

Dettagli

OPERE PROVVISIONALI CADUTE DALL ALTO

OPERE PROVVISIONALI CADUTE DALL ALTO CORSO DI INFORMAZIONE PER STUDENTI PREVENZIONE E SICUREZZA NEI CANTIERI EDILI OPERE PROVVISIONALI CADUTE DALL ALTO DIPARTIMENTO DI PREVENZIONE MEDICA Servizio Prevenzione Ambienti Lavoro RISCHI DI CADUTA

Dettagli

QUADRO GENERALE DELLE PARTICELLE CATASTALI RICADENTI NELLA PERIMETRAZIONE DELLA VARIANTE AL PIANO PARTICOLAREGGIATO DELL'AREA COLLINARE

QUADRO GENERALE DELLE PARTICELLE CATASTALI RICADENTI NELLA PERIMETRAZIONE DELLA VARIANTE AL PIANO PARTICOLAREGGIATO DELL'AREA COLLINARE QUADRO GENERALE DELLE PARTICELLE CATASTALI RICADENTI NELLA PERIMETRAZIONE DELLA VARIANTE AL PIANO PARTICOLAREGGIATO DELL'AREA COLLINARE foglio mappale dimensione in mq 23 42 1.388 mq 23 35 1.354 mq 23

Dettagli

Comune di San Giustino. STUDIO DELLA VIABILITÀ nella frazione di Selci IPOTESI PROGETTUALI

Comune di San Giustino. STUDIO DELLA VIABILITÀ nella frazione di Selci IPOTESI PROGETTUALI Comune di San Giustino STUDIO DELLA VIABILITÀ nella frazione di Selci IPOTESI PROGETTUALI Presentazione pubblica del 19.02.2015 IPOTESI PROGETTUALI CONSIDERAZIONI PRELIMINARI TUTELARE L ACCESSIBILITÀ AI

Dettagli

Sede Legale: Via Forche 2/A Castelfranco V.to. (Tv) Sede Amministrativa: Via G. Verdi 6/A 31050 Vedelago ( Tv )

Sede Legale: Via Forche 2/A Castelfranco V.to. (Tv) Sede Amministrativa: Via G. Verdi 6/A 31050 Vedelago ( Tv ) SIVIERA GIREVOLE A RIBALTAMENTO IDRAULICO BREVETTATA TRASPORTABILE CON MULETTO MODELLO S.A.F.-SIV-R-G SIVIERA A RIBALTAMENTO MANUALE MODELLO S.A.F. SIV-R1-R2 1 DESCRIZIONE DELLA SIVIERA Si è sempre pensato

Dettagli

SONDE PASSACAVI DI ULTIMA GENERAZIONE

SONDE PASSACAVI DI ULTIMA GENERAZIONE SONDE PASSACAVI DI ULTIMA GENERAZIONE Linea anguila MATERIALI Comportamento delle sonde all interno di un tubo NYLON e BI-NYLON 4 Le sonde in Nylon sono molto flessibili nelle curve anguste ed hanno una

Dettagli

Valutazione della vulnerabilità e interventi per le costruzioni ad uso produttivo in zona sismica

Valutazione della vulnerabilità e interventi per le costruzioni ad uso produttivo in zona sismica Valutazione della vulnerabilità e interventi per le costruzioni ad uso produttivo in zona sismica 1 Ambito operativo e inquadramento normativo Tenuto conto del rilevante impatto che gli eventi sismici,

Dettagli

unità D I M E N S I O N I I M P O R T I DESIGNAZIONE DEI LAVORI di Quantità misura par.ug. lung. larg. H/peso unitario TOTALE

unità D I M E N S I O N I I M P O R T I DESIGNAZIONE DEI LAVORI di Quantità misura par.ug. lung. larg. H/peso unitario TOTALE pag. 1 R I P O R T O LAVORI A CORPO 1 RIMOZIONE DI ARMATURA STRADALE P001 ESISTENTE Prezzo per rimozione a qualsiasi altezza di armatura stradale esistente, completa di accessori elettrici e lampada, previo

Dettagli

Elenco Prezzi Unitari

Elenco Prezzi Unitari Pag. - 1 - di 7 D.008 mc 8,92 Scavo a sezione obbligata Scavo a larga sezione obbligata eseguito con mezzi meccanici in terreno di media consistenza fino alla profondità di 4 m, sia asciutti che bagnati,

Dettagli

Bloccaggi a doppio tirante orizzontali e verticali

Bloccaggi a doppio tirante orizzontali e verticali Bloccaggi a doppio tirante orizzontali e verticali Caratteristiche: i bloccaggi sono disponibili in due configurazioni: orizzontali, come raffigurati in bassoa nella foto, con il bloccaggio e la staffa

Dettagli

REOXTHENE TECHNOLOGY

REOXTHENE TECHNOLOGY REOXTHENE Patented REOXTHENE TECHNOLOGY MEMBRANE IMPERMEABILIZZANTI DALLA TECNOLOGIA RIVOLUZIONARIA INNOVATIVO COMPOUND BITUME POLIMERO INCREDIBILE LEGGEREZZA (fino a 4 mm = 38 kg) MAGGIORI PRESTAZIONI

Dettagli

INDICAZIONE DEI LAVORI E DELLE SOMMINISTRAZIONI par.ug. lung. larg. H/peso. Numero d'ordine. Quantità Unitario Totale. Computo Metrico Estimativo

INDICAZIONE DEI LAVORI E DELLE SOMMINISTRAZIONI par.ug. lung. larg. H/peso. Numero d'ordine. Quantità Unitario Totale. Computo Metrico Estimativo MANUTENZIONE GUARD-RAIL CAVALCAUTOSTRADA SP 593 "DI BORGO D'ALE" 1 Tratto da Alice Castello verso Cavaglià - Nr. 1 N.P. 1 Provinciale su rilevato 280,00 Sommano ml. 280,000 5,00 1.400,00 Nr. 2 45.5.10.10.30

Dettagli

Sistemi di presa a vuoto su superfici FXC/FMC

Sistemi di presa a vuoto su superfici FXC/FMC Sistemi di presa a vuoto su superfici / Massima flessibilità nei processi di movimentazione automatici Applicazione Movimentazione di pezzi con dimensioni molto diverse e/o posizione non definita Movimentazione

Dettagli

RISOLUZIONE N. 69/E. Quesito

RISOLUZIONE N. 69/E. Quesito RISOLUZIONE N. 69/E Roma, 16 ottobre 2013 Direzione Centrale Normativa OGGETTO: Consulenza giuridica Art. 2, comma 5, d.l. 25 giugno 2008, n. 112 IVA - Aliquota agevolata - Opere di urbanizzazione primaria

Dettagli

1 Sifoni per vasca da bagno Geberit

1 Sifoni per vasca da bagno Geberit Sifoni per vasca da bagno Geberit. Sistema.............................................. 4.. Introduzione............................................. 4.. Descrizione del sistema.................................

Dettagli

Gli impianti di depurazione. I sistemi impermeabilizzanti MasterSeal chimico resistenti

Gli impianti di depurazione. I sistemi impermeabilizzanti MasterSeal chimico resistenti I sistemi impermeabilizzanti MasterSeal chimico resistenti from Master Builders Solutions I sistemi impermeabilizzanti MasterSeal chimico resistenti Indice : schema generale Tipo e grado di aggressione

Dettagli

Maggior semplicità per un impianto migliore e più economico

Maggior semplicità per un impianto migliore e più economico lindab ventilation Maggior semplicità per un impianto migliore e più economico TÜV ha testato cinque sistemi di canali e documentato i vantaggi delle diverse soluzioni. Cos è TÜV TÜV (Technischer ÜberwachungsVerein

Dettagli

Variante al Piano di Lottizzazione Belloli RELAZIONE

Variante al Piano di Lottizzazione Belloli RELAZIONE Variante al Piano di Lottizzazione Belloli RELAZIONE 1) Inquadramento della variante In attuazione delle previsioni del Piano Regolatore Generale vigente dal 10 marzo 2005 il Consiglio Comunale di Ghisalba

Dettagli

Diffusore a pavimento modello SOL. per convezione libera

Diffusore a pavimento modello SOL. per convezione libera Diffusore a pavimento modello SOL per convezione libera Indice Campo di impiego... 5 Panoramica sui prodotti.... 6 Descrizione dei prodotti Modello SOL96... 8 Modello SOL... 9 Modello SOL...10 Modello

Dettagli

doc. 8A2v Relazione Opere di Urbanizzazione

doc. 8A2v Relazione Opere di Urbanizzazione Gruppo Pasini S.p.a. Programma Integrato di Intervento Ex E.Marelli - Proposta di Variante Relazione Opere di Urbanizzazione Progettisti: Gruppo Pasini S.p.a. V.le Edison 50 2099 Sesto San Giovanni (MI)

Dettagli

PARAMETRI URBANISTICI ED EDILIZI

PARAMETRI URBANISTICI ED EDILIZI PARAMETRI URBANISTICI ED EDILIZI Nel presente fascicolo verranno definiti e trattati i seguenti argomenti: a. Parametri Urbanistici; b. Edifici e parti di Edificio; c. Standard Residenziale per Abitante;

Dettagli

Cos è uno scaricatore di condensa?

Cos è uno scaricatore di condensa? Cos è uno scaricatore di condensa? Una valvola automatica di controllo dello scarico di condensa usata in un sistema a vapore Perchè si usa uno scaricatore di condensa? Per eliminare la condensa ed i gas

Dettagli

FAR s.r.l. ELETTRONICA ELETTROTECNICA TELECOMUNICAZIONI. Attrezzo di connessione unificato per strisce IDC centrali Matr. TELECOM 61116.

FAR s.r.l. ELETTRONICA ELETTROTECNICA TELECOMUNICAZIONI. Attrezzo di connessione unificato per strisce IDC centrali Matr. TELECOM 61116. Attrezzo di connessione unificato per strisce IDC centrali Matr. TELECOM 61116.0 Attrezzo N di connesssione moduli terminazioni. esterne IDC con testina in metallo Matr. TELECOM 31429.4 Attrezzo Inserzione

Dettagli

IL MINISTRO DELL INTERNO

IL MINISTRO DELL INTERNO D.M. 16 maggio 1987, n. 246 (G.U. n. 148 del 27 giugno 1987) NORME DI SICUREZZA ANTINCENDI PER GLI EDIFICI DI CIVILE ABITAZIONE IL MINISTRO DELL INTERNO Vista la legge 27 dicembre 1941, n. 1570: Vista

Dettagli

Guarnizioni per oleodinamica e pneumatica

Guarnizioni per oleodinamica e pneumatica Raschiatori NBR/FPM DAS, DP6, DP, DP, DRS, DWR Guarnizioni a labbro NBR/FPM /, /M, /M, M, H, C Bonded seal NBR-metallo Guarnizioni a pacco in goa-tela TO, TG, TEO Guarnizioni per pistoni in poliuretano,

Dettagli

CADUTA DALL ALTO E LINEE VITA LA LEGGE PAROLARI

CADUTA DALL ALTO E LINEE VITA LA LEGGE PAROLARI CORSO DI AGGIORNAMENTO PER LA FORMAZIONE DELLE COMPETENZE PROFESSIONALI IN MATERIA DI SICUREZZA NEI CANTIERI EDILI ALLA LUCE DELL ENTRATA IN VIGORE DEL NUOVO TESTO UNICO SULLA SICUREZZA D.Lgs. 9 aprile

Dettagli

REGOLAMENTO DI FOGNATURA E DEPURAZIONE

REGOLAMENTO DI FOGNATURA E DEPURAZIONE Etra S.p.A. Energia Territorio Risorse Ambiente REGOLAMENTO DI FOGNATURA E DEPURAZIONE Approvato dall Assemblea di ATO Brenta il 26 aprile 2010 con deliberazione n. 2 INDICE TITOLO I Disposizioni generali...

Dettagli

ANNO 2011 RELAZIONE SULLA GESTIONE

ANNO 2011 RELAZIONE SULLA GESTIONE ANNO 2011 RELAZIONE SULLA GESTIONE In relazione all attività di gestione svolta nell anno 2011, si riportano i dati riguardanti le undici aree cimiteriali di Roma Capitale: Verano, Flaminio, Laurentino,

Dettagli

Procedure tecniche da seguire nel caso di sollevamento persone con attrezzature non previste a tal fine

Procedure tecniche da seguire nel caso di sollevamento persone con attrezzature non previste a tal fine Procedure tecniche da seguire nel caso di sollevamento persone con attrezzature non previste a tal fine INDICE 1. Premessa 2. Scopo della procedura e campo di applicazione 3. Definizioni 4. indicazioni

Dettagli

Sistem Cube PICCOLI APPARTAMENTI, LOCALI HOBBY, GARAGES

Sistem Cube PICCOLI APPARTAMENTI, LOCALI HOBBY, GARAGES LIMITED WARRANTY PICCOLI APPARTAMENTI, LOCALI HOBBY, GARAGES Sistem Cube La centrale Sistem Cube è una soluzione geniale per tutti gli spazi ridotti. Compattezza, razionalità e potenza la rendono adatta

Dettagli

la nuova generazione

la nuova generazione O - D - Giugno - 20 Sistemi di adduzione idrica e riscaldamento in Polibutilene la nuova generazione Push-fit del sistema in polibutilene Sistema Battuta dentellata La nuova tecnologia in4sure è alla base

Dettagli

Elettrificatori per recinti

Elettrificatori per recinti Elettrificatori per recinti 721 Cod. R315527 Elettri catore multifunzione PASTORELLO SUPER PRO 10.000 Articolo professionale, dotato di rotoregolatore a 3 posizioni per 3 diverse elettroscariche. Può funzionare

Dettagli

AMIANTO PIANO DI LAVORO

AMIANTO PIANO DI LAVORO AMIANTO PIANO DI LAVORO Piano di lavoro [art. 256 D. Lgs. 81/2008] I lavori di demolizione o rimozione dei materiali contenenti amianto possono essere effettuati solo da imprese iscritte all Albo nazionale

Dettagli

GRUNDFOS WASTEWATER. Pompe per drenaggio e prosciugamento

GRUNDFOS WASTEWATER. Pompe per drenaggio e prosciugamento GRUNDFOS WASTEWATER Pompe per drenaggio e prosciugamento Pompe per drenaggio e prosciugamento altamente efficienti tecnologicamente all avanguardia Grundfos offre una gamma completa di pompe per per drenaggio

Dettagli

CUT 20 P CUT 30 P GFAC_CUT 20P_30P_Brochure.indd 1 17.9.2009 9:29:45

CUT 20 P CUT 30 P GFAC_CUT 20P_30P_Brochure.indd 1 17.9.2009 9:29:45 CUT 20 P CUT 30 P UNA SOLUZIONE COMPLETA PRONTA ALL USO 2 Sommario Highlights Struttura meccanica Sistema filo Generatore e Tecnologia Unità di comando GF AgieCharmilles 4 6 8 12 16 18 CUT 20 P CUT 30

Dettagli

Interruttori di posizione precablati serie FA

Interruttori di posizione precablati serie FA Interruttori di posizione precablati serie FA Diagramma di selezione 01 08 10 11 1 15 1 0 guarnizione guarnizione esterna in esterna in gomma gomma AZIONATORI 1 51 5 54 55 56 5 leva leva regolabile di

Dettagli

Impianti di depurazione delle acque reflue: Cicli di trattamento appropriati e criteri di dimensionamento. Dr. Ing. Luigi Petta ENVIS Srl

Impianti di depurazione delle acque reflue: Cicli di trattamento appropriati e criteri di dimensionamento. Dr. Ing. Luigi Petta ENVIS Srl Impianti di depurazione delle acque reflue: Cicli di trattamento appropriati e criteri di dimensionamento Dr. Ing. Luigi Petta ENVIS Srl Via Fanin,, 48 40127 Bologna Tel. 051 4200324 luigi.petta petta@envis.itit

Dettagli

E.P. VIT s.r.l. 004 02 048 025 ZB FINITURA LUNGHEZZA DIAMETRO MATERIALE TIPOLOGIA PRODOTTO

E.P. VIT s.r.l. 004 02 048 025 ZB FINITURA LUNGHEZZA DIAMETRO MATERIALE TIPOLOGIA PRODOTTO LISTINO PREZZI E.P. VIT s.r.l. opera da oltre un decennio nel mercato della commercializzazione di VITERIA, BULLONERIA E SISTEMI DI FISSAGGIO MECCANICI. L azienda si pone quale obiettivo l offerta di prodotti

Dettagli

SCHEMA DI NORME TECNICHE DI ATTUAZIONE SUA

SCHEMA DI NORME TECNICHE DI ATTUAZIONE SUA NTA di SUA di iniziativa privata SCHEMA DI NORME TECNICHE DI ATTUAZIONE SUA.. INDICE ART. 1 AMBITO DI APPLICAZIONE... pag. 2 ART. 2 ELABORATI DEL PIANO...» 2 ART. 3 DATI COMPLESSIVI DEL PIANO...» 2 ART.

Dettagli

Capitolo 4 Protezione dai contatti indiretti.

Capitolo 4 Protezione dai contatti indiretti. Capitolo 4 Protezione dai contatti indiretti. La protezione contro i contatti indiretti consiste nel prendere le misure intese a proteggere le persone contro i pericoli risultanti dal contatto con parti

Dettagli

CALEFFI. Valvola di scarico termico con reintegro incorporato. serie 544 01058/09. sostituisce dp 01058/07. Funzione

CALEFFI. Valvola di scarico termico con reintegro incorporato. serie 544 01058/09. sostituisce dp 01058/07. Funzione Valvola di scarico termico con reintegro incorporato serie 544 R EGI STERED BS EN ISO 9001:2000 Cert. n FM 21654 UNI EN ISO 9001:2000 Cert. n 0003 CALEFFI 01058/09 sostituisce dp 01058/07 Funzione La valvola

Dettagli

POMPE PERISTALTICHE PER OGNI ESIGENZA DI PROCESSO

POMPE PERISTALTICHE PER OGNI ESIGENZA DI PROCESSO POMPE PERISTALTICHE PER OGNI ESIGENZA DI PROCESSO altezza di aspirazione: fino a 9 metri capacità di funzionamento a secco autoadescante senso di rotazione reversibile senza dispositivi di tenuta monitoraggio

Dettagli

Otto regole vitali per chi lavora nell edilizia Vademecum

Otto regole vitali per chi lavora nell edilizia Vademecum Otto regole vitali per chi lavora nell edilizia Vademecum Obiettivo I lavoratori e i loro superiori conoscono le otto regole vitali da rispettare sistematicamente nell edilizia Formatori Assistenti, capi

Dettagli

cimosa di sormonto autoadesiva

cimosa di sormonto autoadesiva Polietilene reticolato fisicamente sp. 8 mm nominale cimosa di sormonto autoadesiva. Massa elastoplastomerica Lato posa CARATTERISTICHE TECNICHE Acustic System 10, è un manto bistrato con cimosa adesiva,

Dettagli

Catalogo Tecnico 2012 OLA 20

Catalogo Tecnico 2012 OLA 20 Catalogo Tecnico 2012 OLA 20 Catalogo Tecnico 2012 OLA 20 CATALOGO TECNICO SCARICATO DA WWW.SNAIDEROPARTNERS.COM IL CATALOGO È SOGGETTO AD AGGIORNAMENTI PERIODICI SEGNALATI ALL INTERNO DI EXTRANET: PRIMA

Dettagli

ELENCO PREZZI UNITARI

ELENCO PREZZI UNITARI ELENCO PREZZI UNITARI - pag.1- N. Codice Descrizione U.M. Prezzo/Euro 1 A.01 Rimozione di pavimentazione di pietrini di cemento, compreso cordoli, malta sottostante, ponti di servizio, massetto cementizio

Dettagli

Elegant ECM. La serie è composta da 12 modelli: la versione RE-ECM, Condizionatore Pensile

Elegant ECM. La serie è composta da 12 modelli: la versione RE-ECM, Condizionatore Pensile Elegant ECM Condizionatore Pensile I condizionatori Elegant ECM Sabiana permettono, con costi molto contenuti, di riscaldare e raffrescare piccoli e medi ambienti, quali negozi, sale di esposizione, autorimesse,

Dettagli

ISOLATORI ELASTOMERICI. ISOLATORI ELASTOMERICI serie SI S02

ISOLATORI ELASTOMERICI. ISOLATORI ELASTOMERICI serie SI S02 ISOLATORI ELASTOMERICI ISOLATORI ELASTOMERICI serie SI S02 INTRODUZIONE CERTIFICAZIONI Nel 1992 FIP Industriale ha ottenuto la certificazione CISQ-ICIM per il Sistema di Assicurazione Qualità in conformità

Dettagli