Università degli Studi di Bari Dipartimento di Studi classici e cristiani. I tre monti consacrati a san Michele storia e iconografia

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Università degli Studi di Bari Dipartimento di Studi classici e cristiani. I tre monti consacrati a san Michele storia e iconografia"

Transcript

1 Regione Puglia Università degli Studi di Bari Dipartimento di Studi classici e cristiani Unione Europea I tre monti consacrati a san Michele storia e iconografia Les trois monts dédiés à Saint Michel. Histoire et iconographie Mostra fotografica a cura di Giorgio Otranto e Angela Laghezza progetto CUSTOS

2 Regione Puglia Università degli Studi di Bari Dipartimento di Studi classici e cristiani Unione Europea I tre monti consacrati a san Michele storia e iconografia Les trois monts dédiés à Saint Michel. Histoire et iconographie progetto CUSTOS Mostra fotografica a cura di Giorgio Otranto e Angela Laghezza Intervento cofinanziato dall U.E. F.E.S.R. sul POR Puglia misura 6.2 azione C Progetti pilota a sostegno dell innovazione delle imprese e dello sviluppo sostenibile GELSOROSSO

3 progetto CUSTOS Diretto da Giorgio Otranto Questo catalogo riproduce la Mostra fotografica realizzata nell ambito del progetto Custos. Intervento cofinanziato dall U.E. F.E.S.R. sul POR Puglia misura 6.2 azione C. Progetti pilota a sostegno dell innovazione delle imprese e dello sviluppo sostenibile. Partner Università degli Studi di Bari Dipartimento di Studi classici e cristiani Politecnico di Bari Dipartimento di Elettrotecnica ed Elettronica Ente Parco Nazionale del Gargano Digivox srl BPM Software Design srl Teseo.it srl Passaturi d Acquasala Adesioni e collaborazioni Università di Caen Basse-Normandie Università di Torino Università Paris X-Nanterre Rai - Sede regionale della Puglia Basilica Santuario San Michele Arcangelo Comune di Monte Sant Angelo Comunità Montana del Gargano Provincia di Foggia Comune di Olevano sul Tusciano Sacra di San Michele Centre des Monuments Nationaux Abbaye du Mont Saint-Michel Ass. Les Chemins du Mont-Saint-Michel Copyright per i testi gli autori Copyright 2008, GELSOROSSO srl, viale Caduti di Nassiriya, Bari Impaginazione grafica e copertina: Quorum Italia - Bari Selezione immagini e prestampa: Fotolito 38 - Bari Stampa: Ragusa Grafica Moderna - Bari ISBN Printed in Italy Ai sensi della Legge sui diritti d Autore e del Codice Civile è vietata la riproduzione di questo libro o di parte di esso con qualsiasi mezzo, elettronico, meccanico, per mezzo di fotocopie, microfilm, registrazioni o altro, senza il consenso dell Autore o dell Editore. Comitato di indirizzo e di coordinamento tecnico Giorgio Otranto - coordinatore Immacolata Aulisa, Luca Avellis, Gioia Bertelli, Ada Campione (Dipartimento di Studi classici e cristiani - Università degli Studi di Bari) Cataldo Guaragnella (Dipartimento di Elettrotecnica ed Elettronica - Politecnico di Bari) Franca Pinto Minerva (Ente Parco Nazionale del Gargano) Giovanni Boccuzzi (Digivox) Nicola Del Fante (BPM) Vito Micunco (Software Design) Giampaolo Chiarella (Teseo.it) Alessandra Moro (Passaturi d Acquasala) Comitato scientifico Giorgio Otranto - coordinatore Immacolata Aulisa, Gioia Bertelli, Ada Campione, Laura Carnevale, Stefania Santelia (Dipartimento di Studi classici e cristiani - Università degli Studi di Bari) Comitato di coordinamento amministrativo Michele Laricchia - coordinatore Ottavio Ardillo, Diana Cazzolle (Dipartimento di Studi classici e cristiani - Università degli Studi di Bari) Tony Martino (Dipartimento di Elettrotecnica ed Elettronica - Politecnico di Bari) Ciro Magno (Ente Parco Nazionale del Gargano) Franco Mele (Digivox) Pietro Marzulli (BPM) Vito Micunco (Software Design) Antonella Lattanzi (Teseo.it) Nuela Camposeo (Passaturi d Acquasala) Assistenza alle produzioni Ilenia Bellini, Diana Cazzolle, Angela Laghezza

4 I tre monti consacrati a san Michele storia e iconografia Il titolo del progetto CUSTOS (Cultura Università Storia Tecnologie Organizzazione Spettacolarizzazione) richiama la funzione di CUSTODE con cui San Michele, in quanto Angelo, è presente nella tradizione biblico-patristica e nell immaginario collettivo. CUSTODE è anche il titolo che il Santo rivendica per sé in riferimento al santuario di Monte Sant Angelo sul Gargano, a quello di Mont Saint- Michel in Normandia e a tanti altri luoghi di culto a lui consacrati. Il progetto, promosso dal Dipartimento di Studi classici e cristiani dell Università di Bari e diretto da Giorgio Otranto, è stato incentrato su storia, arte, natura, folklore e turismo, e ha attivato processi di interazione tra istituzioni pubbliche e private, al fine di costruire una filiera digitale orientata alla valorizzazione dei Beni culturali. Gli obiettivi del progetto, che ha visto il coinvolgimento di molti giovani, sono stati perseguiti attraverso la realizzazione dei seguenti prodotti: un film di animazione digitale che illustra il pellegrinaggio micaelico con particolare riferimento a luoghi e figure di donne e di uomini che l hanno caratterizzato; un portale tematico, in collaborazione con il Dipartimento di Elettrotecnica ed Elettronica del Politecnico di Bari, per la diffusione di informazioni e indicazioni utili tanto all approfondimento culturale quanto alla fruizione turistica; due documentari scientifici realizzati dalla Rai Sede regionale della Puglia, destinati ad enti e istituzioni specializzate nel campo della ricerca storica, cristianistica e folklorica. Oltre a questi prodotti previsti dal progetto, ne sono stati realizzati altri due: un volume-dossier che ripropone parzialmente i contenuti del portale e descrive l itinerario del progetto realizzato tra il 1 maggio 2007 e il 15 settembre 2008 e una Mostra fotografica itinerante su I tre monti consacrati a San Michele. Storia e iconografia, che illustra, da vari punti di vista, la storia del santuario pugliese (monte Gargano), di quello normanno (monte Tumba) e della Sacra di San Michele nella Valle di Susa (monte Pirchiriano). Essa presenta riproduzioni fotografiche di reperti vari, oggetti d arte colta e popolare, statue, sculture, ex voto, calici liturgici, impronte di mani e piedi di pellegrini, affreschi, miniature, dipinti medievali e moderni, scorci di paesaggio. Alla Mostra hanno collaborato Pierre Bouet (Università di Caen Basse-Normandie), Vincent Juhel (Association Les Chemins du Mont-Saint-Michel ), Giuseppe Sergi (Università di Torino), André Vauchez (Institut de France). Essa sarà inaugurata a Bari il 12 settembre in occasione della presentazione ufficiale del progetto e a Mont Saint- Michel il 29 settembre in apertura del Congresso internazionale su Représentations du Mont et de l archange Saint Michel dans la littérature et les arts. Successivamente la Mostra sarà allestita a Monte Sant Angelo, alla Sacra di San Michele e a Torino. LES TROIS MONTS DéDIéS à SAINT MICHEL HISTOIRE et ICONOGRAPHIE Le nom du projet CUSTOS (Culture Université Technologies Organisation Spectacle) rappelle la fonction de gardien de Saint Michel, comme pour tout ange, présente dans les traditions biblique et patristique et dans l imaginaire collectif. Gardien est aussi le titre que le saint revendique pour lui-même par rapport au sanctuaire de Monte Sant Angelo sur le Gargan, au Mont-Saint-Michel en Normandie et aux autres lieux de culte qui lui sont consacrés. Le projet, promu par le Dipartimento di Studi classici e cristiani de l Université de Bari, et dirigé par Giorgio Otranto, a été centré sur l histoire, l art, la nature, le folklore et le tourisme, et a créé une synergie entre les institutions publiques et privées, afin de mettre en place une filière numérique destinée à la valorisation des Biens culturels. Les objectifs du projet, qui a vu l implication de nombreux jeunes, ont été atteints par les réalisations suivantes: film d animation numérique illustrant le pèlerinage michaélique avec un renvoi particulier aux lieux et aux figures tant féminines que masculines qui l ont caractérisé; portail internet, en collaboration avec le Dipartimento di Elettrotoecnica e Elettronica du Politecnico de Bari, pour la diffusion des informations et renseignements utiles tant à l approfondissement culturel qu à la valorisation touristique; deux documentaires scientifiques réalisés par la RAI Sede regionale della Puglia, destinés au grand public et aux chercheurs des domaines historique, chrétien et folklorique. Outre ces réalisations prévues dans le projet initial, deux autres ont vu le jour: un volume reprenant partiellement le contenu du portail internet et retraçant le suivi du projet entre le 1 er mars 2007 et le 15 septembre 2008, et une exposition photographique itinérante sur «Les trois monts consacrés à Saint Michel. Histoire et iconographie», illustrant sous divers aspects l histoire du sanctuaire des Pouilles (mont Gargan), du sanctuaire normand (mont Tombe) et de la Sacra di San Michele, en Val de Suse (mont Pirchiriano). Cette exposition présente des reproductions photographiques de nature diverse, d oeuvres d art, qu il soit savant ou populaire: statues, sculptures, ex voto, calices, empreintes de mains et de pieds de pèlerins, peintures murales, enluminures, tableaux médiévaux et modernes, paysages. Ont collaboré à l exposition: Pierre Bouet (Université de Caen Basse-Normandie), Vincent Juhel (association «Les Chemins du Mont-Saint-Michel»), Giuseppe Sergi (Université de Turin), André Vauchez (Institut de France). Elle sera inaugurée à Bari le 12 septembre, à l occasion de la présentation officielle du projet, et au Mont-Saint-Michel le 29 septembre à l ouverture du Congrès international sur les «Représentations du Mont et de l archange Saint Michel dans la littérature et dans les arts». L exposition sera successivement présentée à Monte Sant Angelo, à la Sacra di San Michele et à Turin.

5 San Michele del Gargano Nel V secolo il culto micaelico si insediò in una grotta del Monte Gargano dove, secondo la tradizione, l Angelo apparve tre volte al vescovo sipontino Lorenzo. La grotta divenne in seguito meta di pellegrini provenienti da diverse regioni italiche ed europee (Longobardi, Franchi, Inglesi, Sassoni, Ispanici): un fenomeno che si è perpetuato fino ai giorni nostri. Nel VII secolo la grotta-santuario attirò l attenzione dei Longobardi di Benevento, i quali conquistarono la regione garganica, posero la diocesi sipontina sotto la propria giurisdizione e fecero di Michele e del santuario garganico rispettivamente il proprio santo e il proprio santuario nazionale. All interno della grotta la dinastia longobarda fece eseguire opere di ristrutturazione, come testimoniano alcune delle circa duecento iscrizioni (secoli VII-IX) incise o graffite nella parte più antica del santuario: tra queste epigrafi, quattro sono in caratteri runici. Durante il Medioevo la grotta garganica costituì un vero e proprio modello di santuario in Italia e in Europa. Alla vita del santuario si interessarono i Bizantini, i Normanni e soprattutto gli Angioini che nel XIII secolo, con una serie di modifiche strutturali, diedero al santuario una nuova configurazione, che sostanzialmente conserva ancora oggi. Centro di culto e di alta spiritualità, il santuario è attualmente affidato alle cure dei Padri Micheliti. Recentemente i Comuni di Monte Sant Angelo, Cividale del Friuli, Brescia, Castelseprio, Spoleto, Campello e Benevento, altri enti e istituzioni culturali hanno chiesto l inserimento dell area italica longobarda nella lista dei siti patrimonio mondiale dell UNESCO. Au Ve siècle, le culte de Saint Michel s implanta dans une grotte du Mont Gargan où, selon la tradition, il apparut trois fois à Laurent, l évêque de Siponte. La grotte devint le but de pèlerins provenant de diverses régions italiennes et européennes (Lombards, Francs, Anglais, Saxons et Espagnols), phénomène qui se perpétue jusqu à nos jours. Au VII e siècle, la grotte-sanctuaire attira l attention des Lombards de Bénévent qui se rendirent maîtres du Gargan, plaçant le diocèse sipontin sous leur propre juridiction, faisant de Michel et du sanctuaire garganique leur saint national. A l intérieur, la dynastie lombarde entreprit une restructuration du site comme en témoignent environ deux cents inscriptions des VII e -IX e siècles, gravées ou écrites sur les parties les plus anciennes de l ensemble monumental; parmi celles-ci, on en compte au moins quatre en caractères runiques. Au Moyen Âge, la grotte du Gargan représenta un véritable modèle de sanctuaire en Italie et en Europe. Les Byzantins, les Normands et surtout les Angevins s intéressèrent à la vie du sanctuaire; au XIII e siècle, ces derniers, donnèrent au sanctuaire une nouvelle configuration en grande partie conservée aujourd hui. Lieu de culte et centre de profonde spiritualité, le sanctuaire est aujourd hui confié aux soins des Pères de la Congrégation de Saint Michel. Dernièrement, les Communes de Monte Sant Angelo, Cividale del Friuli, Brescia, Castelseprio, Spoleto, Campello, Benevento, autres organismes et institutions culturels ont demandé l inscription de l aire lombarde italique sur la liste du patrimoine mondial de l UNESCO. Giorgio Otranto

6 Monte Sant Angelo, Santuario di San Michele Ingresso superiore Entrée supérieure Monte Sant Angelo, Santuario di San Michele La grotta La grotte

7 Monte Sant Angelo, Santuario di San Michele Iscrizioni longobarde (VII-IX secolo) Inscriptions lombardes (VII e -IX e siècles) Monte Sant Angelo, Santuario di San Michele Ingresso della galleria longobarda e iscrizioni runiche di pellegrini anglosassoni (VIII secolo) Entrée de la galerie lombarde et inscriptions runiques de pèlerins anglo-saxons (VIII e siècle)

8 L itinerario del monaco Bernardo (IX secolo) L itinéraire du moine Bernard (IX e siècle) Olevano sul Tusciano, Grotta di San Michele San Michele, Bernardo e i suoi compagni pellegrini, Affresco (XII-XIII secolo) Saint Michel, Bernard et ses compagnons pèlerins, Fresque (XII e -XIII e siècles) Monte Sant Angelo, Santuario di San Michele Custos ecclesiae, Affresco (XI secolo) Custos ecclesiae, Fresque (XI e siècle)

9 Monte Sant Angelo, Santuario di San Michele San Michele, Icona in rame dorato (XI secolo) Saint Michel, Image en cuivre doré (XI e siècle) Monte Sant Angelo, Santuario di San Michele La porta di bronzo (Costantinopoli 1076) La porte de bronze (Constantinople 1076)

10 Monte Sant Angelo, Santuario di San Michele Trono vescovile (XI-XII secolo) Trône épiscopal (XI e -XII e siècles) Monte Sant Angelo, Santuario di San Michele, Cappella delle Reliquie La cosiddetta croce di Federico II (XIII secolo) La croix dite de Fréderic II (XIII e siècle) Monte Sant Angelo, Santuario di San Michele, Museo devozionale Calice, Domenico Capozzi (XIX secolo) Calice, Domenico Capozzi (XIX e siècle)

11 Scene micaeliche sul Monte Gargano e a Mont Saint-Michel Messale di Carlo VI ( ), Yale, Beinecke Library, ms 425 Scènes michaéliques sur le Mont Gargan et au Mont-Saint-Michel Monte Sant Angelo, Santuario di San Michele San Michele sconfigge il diavolo, Statua, Scultore napoletano (XVI secolo) Saint Michel terrasse le demon, Statue, Sculpteur napolitain (XVI e siècle)

12 Monte Sant Angelo, Santuario di San Michele Scudi, stemmi araldici, figure umane, impronte di mani e piedi di pellegrini Boucliers, armoiries, figures humaines, empreintes de mains et de pieds de pélerins Monte Sant Angelo Santuario di San Michele, Museo devozionale Ex voto

13 Dal Gargano all Europa Du Gargan à l Europe Planimetria del santuario di Monte Sant Angelo Vue planimétrique du sanctuaire de Monte Sant Angelo Andie

14 Le Mont-Saint-Michel L sur un rocher dominant l océan, abbaye bénédictine et forteresse du Mont-Saint-Michel, campée a toujours fasciné les hommes. La Revelatio rapporte comment Aubert, évêque d Avranches, fonda une église au sommet du Mont-Tombe. Consacrée le 16 octobre 708, elle a été érigée en abbaye en 966 et a connu une grande célébrité au Moyen Âge. Après Rome, Jérusalem et avec Saint-Jacques de Compostelle, ce fut l un des plus grands centres de pèlerinage d Occident. Le premier pèlerin connu par les textes est un moine franc nommé Bernard qui, au retour d un voyage au Mont Gargan, à Rome et Jérusalem, y vint en pèlerinage en Avec l installation des moines bénédictins au X e siècle et la diffusion des récits de miracles, les pèlerins se firent plus nombreux et c est à cette époque qu apparut la première mention des chemins montais (1025). Avec les ducs de Normandie, les rois de France ont été nombreux à venir vénérer l Archange, protecteur traditionnel du royaume. Les textes signalent aussi la venue des «pastoureaux», ces bandes d enfants venues de France, des Flandres et d Allemagne. Assiégé en vain par les Anglais pendant plus de trente ans, le Mont-Saint-Michel fut durant la Guerre de Cent ans considéré comme le symbole de l héroïque résistance nationale. Mais à partir du milieu du XVI e siècle, le Mont perdit de son intérêt militaire et religieux. En 1790, la Révolution chassa les derniers moines et en fit une prison jusqu en Le retour des religieux permit alors la relance du pèlerinage. L ensemble, avec la baie, est aujourd hui classé au patrimoine mondial de l UNESCO. fortezza di Mont Saint- Michel, collocata su una roccia L abbazia che domina l oceano, ha sempre affascinato gli uomini. La Revelatio racconta come Oberto, vescovo di Avranches, fondò una chiesa sulla sommità del Monte Tumba. Consacrata il 16 ottobre 708 e divenuta abbazia nel 966, essa ha conosciuto una fase di grande splendore nel Medioevo. Dopo Roma, Gerusalemme e San Giacomo di Compostela fu uno dei più grandi centri di pellegrinaggio in Occidente. Il primo pellegrino attestato nelle fonti è un monaco franco di nome Bernardo il quale, al ritorno da un viaggio sul Monte Gargano, a Roma e a Gerusalemme, vi si recò in pellegrinaggio nell Con l insediamento di una comunità benedettina nel X secolo e la diffusione dei racconti dei miracoli, i pellegrini diventarono più numerosi ed è proprio in quest epoca che per la prima volta si ha testimonianza dei cammini montani (1025). Come i duchi di Normandia, anche i re di Francia si sono recati numerosi al Monte per venerare l Arcangelo, tradizionale protettore del Regno. I testi segnalano anche i pellegrinaggi di «pastorelli», bande di ragazzi venuti dalla Francia, dalle Fiandre e dalla Germania. Assediato invano dagli Inglesi per più di trent anni, Mont Saint-Michel, durante la Guerra dei Cent anni, fu considerato simbolo dell eroica resistenza nazionale, ma, dalla metà del XVI secolo, perse il suo interesse militare e religioso. Nel 1790, la Rivoluzione cacciò gli ultimi monaci e ne fece una prigione fino al Il ritorno dei religiosi permise allora il rilancio del pellegrinaggio. Il complesso abbaziale, con la baia, è oggi considerato patrimonio mondiale dall UNESCO. Vincent Juhel

15 Le Mont-Saint-Michel. Saint Michel terrasse le dragon Livre d heures du duc de Berry (XV e siècle), Chantilly, Musée Condé, ms 65, f. 195 Mont Saint-Michel. San Michele sconfigge il drago Apparition de Saint Michel à l évêque d Avranches Aubert Cartulaire du Mont Saint-Michel (XII e siècle), Avranches, Bibliothèque municipale, ms 210, f. 4v Apparizione di San Michele al vescovo d Avranches Oberto

16 Voyage des clercs d Aubert au Mont Gargan Bréviaire de Salisbury (XV e siècle), Paris, BnF, ms lat Viaggio dei chierici di Oberto al Monte Gargano Bayeux, Musée Guillaume le Conquérant La traversée de la baie du Mont-Saint-Michel, Tapisserie ( ) La traversata della baia di Mont Saint-Michel, Ricamo ( )

17 Paris, Musée des Arts décoratifs Saint Michel pèse les âmes. Autres scènes michaéliques, Peinture sur bois (XIII e -XIV e siècles) San Michele pesa le anime. Altre scene micaeliche, Pittura su legno (XIII-XIV secolo) Saint Michel terrasse le dragon. Les pèlerins arrivent au Mont Livre d heures du duc Pierre II de Bretagne ( ), Paris, BnF, ms lat. 1159, f. 160v San Michele sconfigge il drago. I pellegrini arrivano al Monte

18 Confrérie des pèlerins du Mont en l Ile de la Cité à Paris Image de 1662 regravée en 1706, Paris, BnF, Re 13, p. 179 Confraternita di pellegrini di Mont Saint-Michel fondata nell Ile de la Cité a Parigi Camembert, Église paroissiale Procession des pèlerins de Camembert au Mont-Saint-Michel, Peinture sur bois (1772) Processione di pellegrini di Camembert a Mont Saint-Michel, Pittura su legno (1772)

19 Rouen, Cathédrale, Portail de la Calende Saint Michel pèse les âmes (XIV e siècle) San Michele pesa le anime (XIV secolo) Coutances, Cathédrale Saint Michel, Statue, Alexandre Chertier (1872) San Michele, Statua, Alexandre Chertier (1872) Aiguilhe, Chapelle Saint-Michel Saint Michel terrassant le dragon, Peinture murale (XII e siècle) San Michele sconfigge il drago, Pittura murale (XII secolo)

20 Avignon, Musée du Petit-Palais Saint Michel, Panneau peint, Josse Lieferinxe (XVI e siècle) San Michele, Pannello dipinto, Josse Lieferinxe (XVI secolo) Collier de l Ordre de Saint Michel Jean Mellerio ( ) Collana dell Ordine di San Michele

21 Saint-Germain-en-Laye, Bibliothèque municipale Statuts de l Ordre de Saint Michel, exemplaire du cardinal Charles de Lorraine Frontispice (XVI e siècle) Statuto dell Ordine di San Michele, copia del cardinale Carlo di Lorena Frontespizio (XVI secolo) Le Mont-Saint-Michel

22 La Sacra di San Michele di San Michele della Chiusa fu fondata fra 983 L abbazia e 987 in Valle di Susa da un aristocratico dell Alvernia, Ugo di Montboissier, sul Monte Pirchiriano (m. 962), incombente sulla via Francigena presso le antiche Clusae Langobardorum. Forse lì già esisteva una chiesetta edificata da san Giovanni Confessore, eremita prima stanziato sull antistante Monte Caprasio. Il primo abate, Atverto, era stato abate a Lézat e in rapporto con Cluny. I monaci benedettini furono per molto tempo reclutati in Francia. I monaci-cronisti dell abbazia, a partire dal secolo XI, rivendicavano l immunità sia dai marchesi sia dai vescovi di Torino. L abate Benedetto II ( ) fu uno dei maggiori esponenti della riforma romana in Piemonte. Pasquale II, nel 1114, esentò l abbazia dal governo vescovile. Nel secolo XII, oltre a una societas religiosa con Cluny, Mont Saint-Michel e Vézelay, l abbazia sacrense consolidò un enorme patrimonio di terre, chiese e decime in varie regioni europee. Gli abati di San Michele fra i secoli XII e XIII controllarono altri monasteri, divennero notabili della corte dei prìncipi di Savoia, ampliarono e abbellirono gli edifici con i maggiori architetti, scultori (Nicolao) e pittori (Defendente Ferrari). Fra i secoli XIII e XIV l abbazia divenne meno internazionale e più interna al principato sabaudo. I suoi monaci indisciplinati accumularono debiti: nel 1375 l abate Pietro di Fongeret e i monaci furono scomunicati da Gregorio IX. Dal 1381 la sua commenda fu affidata al Savoia Amedeo VI. Attualmente, con il nome di «Sacra», è abitata da una comunità di Rosminiani. Giuseppe Sergi Saint-Michel de La Cluse fut fondée entre 983 et 987 dans L abbaye le Val de Suse par un noble auvergnat, Hugues de Montboissier, sur le Mont Pirchiriano (962 m) dominant la via Francigena près des anciennes Clusae Langobardorum. Peut-être existait-il déjà une petite église construite par saint Jean confesseur, ermite installé auparavant sur le Mont Caprasio situé en face. Le premier abbé, Atvertus, était déjà supérieur de l abbaye de Lézat (Ariège) et avait des liens avec Cluny. Les moines bénédictins furent longtemps recrutés en France. Les moines chroniqueurs de l abbaye revendiquèrent à partir du XI e siècle l immunité tant des marquis que des évêques de Turin. L abbé Benoît II ( ) fut un des meilleurs représentants de la réforme grégorienne en Piémont. Pascal II, en 1114, exempta l abbaye du pouvoir épiscopal. Le XII e siècle vit, outre une societas avec Cluny, le Mont-Saint-Michel et Vézelay, la constitution d un très important temporel formé de terres, d églises et de dîmes réparties dans diverses provinces européennes. Du XII e au XIII e siècle, les abbés de Saint- Michel contrôlèrent d autres monastères; ils devinrent des notables de la cour des princes de Savoie, agrandirent et embellirent les bâtiments avec les meilleurs architectes, sculpteurs (Nicolao) et peintres (Defendente Ferrari). Au XIII e et au XIV e siècle, l abbaye rayonne moins au niveau international et elle est plus proche de la principauté savoyarde. Les moines indisciplinés accumulèrent les dettes, en 1375, l abbé Pierre de Fongeret et ses moines furent excommuniés par le pape Grégoire IX. En 1381, le régime de la commende fut institué au profit d Amédée IV de Savoie. Aujourd hui, l abbaye, sous le nom de «Sacra», est habitée par une communauté de Pères rosminiens.

23 Foto Paolo Bellosio Foto Paolo Bellosio La Sacra di San Michele Sacra di San Michele Torre della Bell Alda Tour de la Bell Alda

24 Foto Paolo Bellosio Foto Paolo Bellosio Sacra di San Michele Facciata Façade Sacra di San Michele Ultima rampa Dernière volée d escaliers Sacra di San Michele Rovine monumentali Ruines monumentales

25 Sacra di San Michele Scalone dei morti Escalier des morts Sacra di San Michele Portale dei monaci Portail des moines

26 Sacra di San Michele Interno della chiesa Intérieur de l église Sacra di San Michele Abside destra della chiesa Abside droite de l église

27 Foto Paolo Bellosio Foto Paolo Bellosio Sacra di San Michele San Cristoforo, Affresco, Secondo Del Bosco (XVI secolo) Saint Christophe, Fresque, Secondo Del Bosco (XVI e siècle) Sacra di San Michele Trittico, Defendente Ferrari (XVI secolo) Triptyque, Defendente Ferrari (XVI e siècle)

28 Foto Paolo Bellosio Foto Paolo Bellosio Sacra di San Michele San Michele Arcangelo, Antonio Maria Viani (XVI-XVII secolo) Saint Michel Archange, Antonio Maria Viani (XVI e -XVII e siècles) Sacra di San Michele Archi rampanti Arcs-boutants

29 Il Dipartimento di Studi classici e cristiani dell Università degli Studi di Bari RINGRAZIA Association «Les Chemins du Mont-Saint-Michel» Université de Caen Basse-Normandie (OUEN) Centre des Monuments Nationaux Abbaye du Mont Saint-Michel Sacra di San Michele, Valle di Susa Basilica Santuario di San Michele, Monte Sant Angelo Claudio Grenzi Editore, Foggia Paolo Bellosio - Archivio Sacra di San Michele - Padri Rosminiani Bibliothèque Nationale de France Comune di Monte Sant Angelo Comune di Olevano sul Tusciano Commune d Aiguilhe Commune de Camembert INRAP Institut de France Musée des arts décoratifs, Paris Musée du Petit-Palais, Avignon Ville d Avranches Ville de Bayeux Ville du Puy-en-Velay Ville de Saint-Germain-en-Laye

30 Finito di stampare nel mese di settembre 2008 presso Ragusa Grafica Moderna - Bari

31

La rappresentazione dello spazio nel mondo antico

La rappresentazione dello spazio nel mondo antico La rappresentazione dello spazio nel mondo antico L esigenza di creare uno spazio all interno del quale coordinare diversi elementi figurativi comincia a farsi sentire nella cultura egizia e in quella

Dettagli

ECONOMIA E SOCIETÀ NEL MONDO ROMANO-GERMANICO

ECONOMIA E SOCIETÀ NEL MONDO ROMANO-GERMANICO 1 2. Economia e società nel mondo romano-germanico. ECONOMIA E SOCIETÀ NEL MONDO ROMANO-GERMANICO mondo romano germanico mondo bizantino mondo arabo Cartina 1 UN MONDO CON MOLTI BOSCHI, POCHI UOMINI E

Dettagli

Scheda 4 «Territorio e Turismo sostenibile» IL TERRITORIO CULTURALE ED ECONOMICO. GREEN JOBS Formazione e Orientamento

Scheda 4 «Territorio e Turismo sostenibile» IL TERRITORIO CULTURALE ED ECONOMICO. GREEN JOBS Formazione e Orientamento Scheda 4 «Territorio e Turismo sostenibile» IL TERRITORIO TERRITORIO CULTURALE ED ECONOMICO GREEN JOBS Formazione e Orientamento L uomo è il principale agente di trasformazione del territorio sia direttamente,

Dettagli

ANNEE SCOLAIRE 2013-2014 ACADEMIE D AIX-MARSEILLE. Evaluations en fin de classe de troisième lv2 ITALIEN DOCUMENT PROFESSEUR

ANNEE SCOLAIRE 2013-2014 ACADEMIE D AIX-MARSEILLE. Evaluations en fin de classe de troisième lv2 ITALIEN DOCUMENT PROFESSEUR ANNEE SCOLAIRE 2013-2014 ACADEMIE D AIX-MARSEILLE Evaluations en fin de classe de troisième lv2 ITALIEN DOCUMENT PROFESSEUR Compréhension de l oral CONSIGNES Début de l épreuve : Appuyez sur la touche

Dettagli

APPUNTAMENTO CON GLI ITINERARI DI SPIRITUALITA E INCONTRI ECUMENICI INTERRELIGIOSI

APPUNTAMENTO CON GLI ITINERARI DI SPIRITUALITA E INCONTRI ECUMENICI INTERRELIGIOSI APPUNTAMENTO CON GLI ITINERARI DI SPIRITUALITA E INCONTRI ECUMENICI INTERRELIGIOSI PELLEGRINAGGIO IN TERRA SANTA con visita della Samaria e dei Monasteri della Palestina dal 28 Maggio al 4 Giugno 2015

Dettagli

A NE T O I S AZ I C O S VE AS

A NE T O I S AZ I C O S VE AS ASSOCIAZIONE VESTA L'Associazione Culturale Vesta nasce nel 2013 dall idea di creare un laboratorio di idee destinate alla fruizione e alla valorizzazione del patrimonio storico, culturale e naturalistico

Dettagli

6) I LUOGHI DEL SACRO

6) I LUOGHI DEL SACRO 6) I LUOGHI DEL SACRO Gli edifici di culto spesso hanno orientato l organizzazione territoriale in maniera incisiva e hanno avuto ruolo distintivo nell identità locale: nelle varie epoche hanno creato

Dettagli

NOVITÀ ASSOLUTA NEL PANORAMA DEL TURISMO SCOLASTICO SICILIANO, IN COLLABORAZIONE CON LA SCUOLA DELLA GIOIA- FAVOLANDIA

NOVITÀ ASSOLUTA NEL PANORAMA DEL TURISMO SCOLASTICO SICILIANO, IN COLLABORAZIONE CON LA SCUOLA DELLA GIOIA- FAVOLANDIA Il Museo Diocesano di Catania desidera, anche quest anno, proseguire con le scuole l impegno e la ricerca educativa con particolare attenzione ai Beni Culturali, Artistici e Ambientali. L alleanza fra

Dettagli

Gli altri Saloni. 9 / 30 settembre 2012

Gli altri Saloni. 9 / 30 settembre 2012 9 / 30 settembre 2012 Il progetto 2012 Il progetto 2012 di DimoreDesign, sulla scia del successo dell edizione 2011, ne riprende e amplia l obiettivo fondamentale di rendere fruibile il patrimonio artistico,

Dettagli

LICEO GINNASIO STATALE VIRGILIO SIMULAZIONE III PROVA ESAMI DI STATO

LICEO GINNASIO STATALE VIRGILIO SIMULAZIONE III PROVA ESAMI DI STATO SIMULAZIONE III PROVA ESAMI DI STATO Classe V F Liceo Internazionale Spagnolo Discipline: Francese/Inglese, Filosofia, Matematica, Scienze, Storia dell'arte Data 12 dicembre 2013 Tipologia A Durata ore

Dettagli

12 - APQ Beni Culturali

12 - APQ Beni Culturali 12 - APQ Beni Culturali Assessorato Pubblica Istruzione Schede di sintesi per intervento al 31 dicembre 2006 Cagliari, febbraio 2007 12 - Beni Culturali Indice Pag. Intervento 1 APQ Originario 1 1 - SarBC-SF1

Dettagli

1. «LE CAS D HOMME DE PILTDOWN» di Teilhard de Chardin apparve sulla rivista di divulgazione

1. «LE CAS D HOMME DE PILTDOWN» di Teilhard de Chardin apparve sulla rivista di divulgazione Nota della Redazione 1. «LE CAS D HOMME DE PILTDOWN» di Teilhard de Chardin apparve sulla rivista di divulgazione scientifica Revue des questions scientifiques n. XXVII del 1920. Benché le Œuvres edite

Dettagli

Dimore di La o. Ville, Castelli, Parchi e Personaggi della sponda piemontese del Lago Maggiore. Scenari S.r.l. - Andrea Lazzarini Editore

Dimore di La o. Ville, Castelli, Parchi e Personaggi della sponda piemontese del Lago Maggiore. Scenari S.r.l. - Andrea Lazzarini Editore g Dimore di La o Ville, Castelli, Parchi e Personaggi della sponda piemontese del Lago Maggiore Scenari S.r.l. - Andrea Lazzarini Editore Dimore di Lago Dimore di Lago, terzo volume storico della Collana

Dettagli

1. E indispensabile da sapere! Les must 1. Sì, è piacevole cominciare con la parola di assenso: sì Oui 2. A volte però non c è scelta, e siamo

1. E indispensabile da sapere! Les must 1. Sì, è piacevole cominciare con la parola di assenso: sì Oui 2. A volte però non c è scelta, e siamo 1. E indispensabile da sapere! Les must 1. Sì, è piacevole cominciare con la parola di assenso: sì Oui 2. A volte però non c è scelta, e siamo costretti a dire no... chi vi sente capisce subito che per

Dettagli

SANTA MESSA IN ONORE ED ALLA PRESENZA DI SUA EMINENZA REVERENDISSIMA IL CARDINALE LUIGI DE MAGISTRIS CAGLIARI, 22-02-2015

SANTA MESSA IN ONORE ED ALLA PRESENZA DI SUA EMINENZA REVERENDISSIMA IL CARDINALE LUIGI DE MAGISTRIS CAGLIARI, 22-02-2015 ORDINE DEI SANTI MAURIZIO E LAZZARO Delegazione Gran Magistrale della Sardegna SANTA MESSA IN ONORE ED ALLA PRESENZA DI SUA EMINENZA REVERENDISSIMA IL CARDINALE LUIGI DE MAGISTRIS CAGLIARI, 22-02-2015

Dettagli

CHE COS È L INDULGENZA?

CHE COS È L INDULGENZA? CHE COS È L INDULGENZA? La dottrina dell'indulgenza è un aspetto della fede cristiana, affermato dalla Chiesa cattolica, che si riferisce alla possibilità di cancellare una parte ben precisa delle conseguenze

Dettagli

Scuola fiorentina. Figura 1: Scuola del Cuoio nel 1950. Figura 3: Il corridoio della Scuola del Cuoio nel 1950 ed oggi

Scuola fiorentina. Figura 1: Scuola del Cuoio nel 1950. Figura 3: Il corridoio della Scuola del Cuoio nel 1950 ed oggi La Scuola del Cuoio è stata fondata dopo la Seconda Guerra Mondiale grazie alla collaborazione dei Frati Francescani Minori Conventuali della Basilica di Santa Croce e delle famiglie Gori e Casini, artigiani

Dettagli

Che cosa è un museo: storia, finalità, organizzazione l ecomuseo

Che cosa è un museo: storia, finalità, organizzazione l ecomuseo Che cosa è un museo: storia, finalità, organizzazione l ecomuseo La storia del museo Il Museo deriva il suo nome da quello delle Muse, personaggi della mitologia greca. Le Muse erano 9 ed erano figlie

Dettagli

Sardegna. della memoria. Collana diretta da. Romano Cannas. Gli Archivi. Su Balente e sa Emina. con Michelangelo Pira

Sardegna. della memoria. Collana diretta da. Romano Cannas. Gli Archivi. Su Balente e sa Emina. con Michelangelo Pira Sardegna Gli Archivi della memoria Collana diretta da Romano Cannas Su Balente e sa Emina con Michelangelo Pira presentazione di Bachisio Bandinu Gli Archivi della memoria Collana diretta da Romano Cannas

Dettagli

- GIOVEDÌ 9 APRILE DOMENICA 19 APRILE 2015 -

- GIOVEDÌ 9 APRILE DOMENICA 19 APRILE 2015 - COMUNICATO STAMPA PRESENTAZIONE DI UN ECCEZIONALE INSIEME DI CREAZIONI DI JEAN PROUVÉ E DI UNA SELEZIONE DI GIOIELLI E OROLOGI DA COLLEZIONE CHE SARANNO PROPOSTI NELLE PROSSIME ASTE. - GIOVEDÌ 9 APRILE

Dettagli

XVIIe Rencontre de la Fondation Le Corbusier Centenaire du Voyage d Orient

XVIIe Rencontre de la Fondation Le Corbusier Centenaire du Voyage d Orient XVIIe Rencontre de la Fondation Le Corbusier Centenaire du Voyage d Orient Esposizione / Exposition À travers Naples 11/18 Novembre 2011 Istituto Italiano per gli studi filosofici Via Monte di Dio 14,

Dettagli

AS S O C I A Z I O N E EU R O P E A. delle Vie Francigene

AS S O C I A Z I O N E EU R O P E A. delle Vie Francigene AS S O C I A Z I O N E EU R O P E A delle Vie Francigene Pacchetto Soci 2015 1 MOSTRA DA CANTERBURY A ROMA: 1.800 KM ATTRAVERSO L EUROPA La mostra approfondisce, attraverso immagini supportate da testi

Dettagli

CITTÀ POLITICA CRONACA SINDACATI SPETTACOLO SPORT ECONOMIA. Viabilità provinciale, aggiudicati i lavori finanziati con i Fondi FAS

CITTÀ POLITICA CRONACA SINDACATI SPETTACOLO SPORT ECONOMIA. Viabilità provinciale, aggiudicati i lavori finanziati con i Fondi FAS Pagina 1 di 5 Home 0881.568734 redazione@teleradioerre.it CITTÀ POLITICA CRONACA SINDACATI SPETTACOLO SPORT ECONOMIA SANITÀ CULTURA Invia query BREAKING NEWS un corso educativo per la vignetta razzista

Dettagli

LA SITUAZIONE POLITICA NEL BASSO MEDIOEVO

LA SITUAZIONE POLITICA NEL BASSO MEDIOEVO LA SITUAZIONE POLITICA NEL BASSO MEDIOEVO 1. POTERI UNIVERSALI Il medioevo cristiano riconosce dal punto di vista politico due somme autorità, il cui potere è di diritto universale, vale a dire un potere

Dettagli

Cliquer ici pour accéder aux tarifs et à la licence

Cliquer ici pour accéder aux tarifs et à la licence Pigafetta, Filippo (1533-1604). Relatione del reame di Congo et delle circonvicine contrade, tratta dalli scritti e ragionamenti di Odoardo Lopez portoghese per Filippo Pigafetta,... 1591. 1/ Les contenus

Dettagli

Didattica per l Eccellenza. Libertà va cercando, ch è sì cara L esperienza della libertà. Romanae Disputationes

Didattica per l Eccellenza. Libertà va cercando, ch è sì cara L esperienza della libertà. Romanae Disputationes Didattica per l Eccellenza Libertà va cercando, ch è sì cara L esperienza della libertà Romanae Disputationes Concorso Nazionale di Filosofia 2014-2015 OBIETTIVI DEL CONCORSO Il Concorso Romanae Disputationes

Dettagli

SIS Piemonte. Parlare del futuro, fare delle previsioni. Specializzata: Paola Barale. Supervisore di tirocinio: Anna Maria Crimi. a.a.

SIS Piemonte. Parlare del futuro, fare delle previsioni. Specializzata: Paola Barale. Supervisore di tirocinio: Anna Maria Crimi. a.a. SIS Piemonte Parlare del futuro, fare delle previsioni Specializzata: Paola Barale Supervisore di tirocinio: Anna Maria Crimi a.a. 2003-2004 1 1. Contesto Liceo linguistico, secondo anno 2. Livello A2

Dettagli

Romite Ambrosiane Monastero di S. Maria del Monte sopra Varese

Romite Ambrosiane Monastero di S. Maria del Monte sopra Varese Romite Ambrosiane Monastero di S. Maria del Monte sopra Varese Celebriamo Colui che tu, o Vergine, hai portato a Elisabetta Sulla Visitazione della beata vergine Maria Festa del Signore Appunti dell incontro

Dettagli

Elenco Aziende, Enti e istituti Regionali per il diritto allo studio universitario

Elenco Aziende, Enti e istituti Regionali per il diritto allo studio universitario Elenco Aziende, Enti e istituti Regionali per il diritto allo studio universitario Abruzzo Azienda per il diritto agli studi universitari (Adsu) Viale dell Unità d Italia, 32 66013 Chieti scalo Tel. +39

Dettagli

IL DIRIGENTE DI SERVIZIO

IL DIRIGENTE DI SERVIZIO Pag. 1 / 6 comune di trieste piazza Unità d Italia 4 34121 Trieste www.comune.trieste.it partita iva 00210240321 AREA CULTURA E SPORT SERVIZIO MUSEO ARTE MODERNA REVOLTELLA REG. DET. DIR. N. 5164 / 2011

Dettagli

Guida al Campus. Aule, mappe e servizi. Sede di Milano

Guida al Campus. Aule, mappe e servizi. Sede di Milano Guida al Campus Aule, mappe e servizi Sede di Milano INDICE Elenco aule per attività didattiche 2 Elenco Istituti e Dipartimenti 7 Mappe delle Sedi universitarie del campus di Milano 8 Vista d insieme

Dettagli

Conferenza di servizio presso il Ministero della Pubblica Istruzione Roma 21 giugno

Conferenza di servizio presso il Ministero della Pubblica Istruzione Roma 21 giugno Conferenza di servizio presso il Ministero della Pubblica Istruzione Roma 21 giugno Dialoghi tra scuole d Europa: esperienze e curricola a confronto Scuola media Manzoni Lucarelli di Bari - Carbonara 21

Dettagli

IL DIALOGO NELL ARTE - L ARTE DEL DIALOGO

IL DIALOGO NELL ARTE - L ARTE DEL DIALOGO IL DIALOGO NELL ARTE - L ARTE DEL DIALOGO P. F. Fumagalli, 31.10.2104 Il Dialogo è una componente essenziale dell essere umano nel mondo, in qualsiasi cultura alla quale si voglia fare riferimento: si

Dettagli

Siamo una Fondazione di partecipazione dal settembre 2010. Soci Fondatori. - Azienda di Servizi Ambientali Quadrifoglio S.p.A.

Siamo una Fondazione di partecipazione dal settembre 2010. Soci Fondatori. - Azienda di Servizi Ambientali Quadrifoglio S.p.A. 01 Siamo una Fondazione di partecipazione dal settembre 2010 Soci Fondatori - Azienda di Servizi Ambientali Quadrifoglio S.p.A. - Associazione Partners di Palazzo Strozzi Promossa da 02 MISSION Volontariato

Dettagli

WILHELM SENONER E UNO DI NOI

WILHELM SENONER E UNO DI NOI WILHELM SENONER E UNO DI NOI Dopo l installazione presso il Padiglione Italia di Torino in occasione della 54 Biennale d Arte di Venezia, una nuova metafora della condizione umana rappresentata dal lavoro

Dettagli

ZCZC7939/SXR OFI89189_SXR_QBXX R SPE S57 QBXX Arte: opere Talani a villa Artimino

ZCZC7939/SXR OFI89189_SXR_QBXX R SPE S57 QBXX Arte: opere Talani a villa Artimino ZCZC7939/SXR OFI89189_SXR_QBXX R SPE S57 QBXX Arte: opere Talani a villa Artimino (ANSA) - FIRENZE, 23 APR - Saranno le opere del pittore e scultore toscano Giampaolo Talani a inaugurare, il prossimo 25

Dettagli

Prot. n. 4582/1 Foggia, 20.8.2013 IL DIRIGENTE

Prot. n. 4582/1 Foggia, 20.8.2013 IL DIRIGENTE Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Ufficio Scolastico Regionale per la PUGLIA Direzione Generale Ufficio IX Ambito Territoriale Foggia Prot. n. 4582/1 Foggia, 20.8.2013 IL DIRIGENTE

Dettagli

Diocesi di Nicosia. Curia Vescovile Ufficio per l Evangelizzazione e la Catechesi

Diocesi di Nicosia. Curia Vescovile Ufficio per l Evangelizzazione e la Catechesi Diocesi di Nicosia Curia Vescovile Ufficio per l Evangelizzazione e la Catechesi Largo Duomo,10 94014 Nicosia (EN) cod. fisc.: 90000980863 tel./fax 0935/646040 e-mail: cancelleria@diocesinicosia.it Ai

Dettagli

C.L. Tecniche della prevenzione nell ambiente e nei luoghi di lavoro Polo di Rieti. Calendario Lezioni 3 anno 2 Semestre - A.A.

C.L. Tecniche della prevenzione nell ambiente e nei luoghi di lavoro Polo di Rieti. Calendario Lezioni 3 anno 2 Semestre - A.A. I Settiman 2-6 Ore Lunedi 2 Martedi 3 Mercoledi 4 Giovedì 5 Venerdì 6 II 09-13 Ore Lunedì 9 Martedì 10 Mercoledì 11 Giovedì 12 Venerdì 13 III 16-20 Ore Lunedì 16 Martedì 17 Mercoledì 18 Giovedì 19 Venerdì

Dettagli

" Regolamento LE VOSTRE FOTO A RACCOLTA!

 Regolamento LE VOSTRE FOTO A RACCOLTA! ALL OUR YESTERDAYS Scene di vita in Europa attraverso gli occhi dei primi fotografi (1839-1939) 11 aprile - 2 giugno 2014 Pisa, Museo della Grafica, Palazzo Lanfranchi LE VOSTRE FOTO A RACCOLTA! Ognuno

Dettagli

IL LIBER PONTIFICALIS, I LONGOBARDI E LA NASCITA DEL DOMINIO TERRITORIALE DELLA CHIESA ROMANA

IL LIBER PONTIFICALIS, I LONGOBARDI E LA NASCITA DEL DOMINIO TERRITORIALE DELLA CHIESA ROMANA LIDIA CAPO IL LIBER PONTIFICALIS, I LONGOBARDI E LA NASCITA DEL DOMINIO TERRITORIALE DELLA CHIESA ROMANA FONDAZIONE CENTRO ITALIANO DI STUDI SULL ALTO MEDIOEVO SPOLETO 2009 PREMESSA Il lavoro che qui presento

Dettagli

Dov eri e cosa facevi?

Dov eri e cosa facevi? Funzioni comunicative Produzione libera 15 marzo 2012 Livello B1 Dov eri e cosa facevi? Funzioni comunicative Descrivere, attraverso l uso dell imperfetto, azioni passate in corso di svolgimento. Materiale

Dettagli

La strategia regionale per l attuazione della politica degli acquisti

La strategia regionale per l attuazione della politica degli acquisti La strategia regionale per l attuazione della politica degli acquisti pubblici ecologici Olbia, 17 maggio 2013 Gli appalti pubblici coprono una quota rilevante del PIL, tra il 15 e il 17%: quindi possono

Dettagli

NEL 1600. Ma la prima metà del '600 fu dominata dalla guerra dei Trent'anni. combattuta dal 1618 al 1648

NEL 1600. Ma la prima metà del '600 fu dominata dalla guerra dei Trent'anni. combattuta dal 1618 al 1648 NEL 1600 1. c'erano Stati che avevano perso importanza = SPAGNA ITALIA- GERMANIA 2. altri che stavano acquisendo importanza = OLANDA INGHILTERRA FRANCIA Ma la prima metà del '600 fu dominata dalla guerra

Dettagli

ED.FISICA Il doping. STORIA Gli anni 20 negli Usa

ED.FISICA Il doping. STORIA Gli anni 20 negli Usa SCIENZE La genetica ED.FISICA Il doping TECNOLOGIA L automobile e la Ford ED.ARTIST. Il cubismo e Braque STORIA Gli anni 20 negli Usa GEOGRAFIA Gli Usa ITALIANO Il Decadentis mo e Svevo INGLESE ED.MUSICA

Dettagli

La gita è riservata ai soci di Ostia in Bici XIII in regola con l iscrizione. Il numero minimo di partecipanti è fissato a 10, il massimo a 20.

La gita è riservata ai soci di Ostia in Bici XIII in regola con l iscrizione. Il numero minimo di partecipanti è fissato a 10, il massimo a 20. Versione del 9/3/2015 Pag.1 di 5 FIAB - Ostia in Bici XIII Il Salento in bici 20-28 giugno 2015 Panoramica Una settimana nel Salento: un omaggio ad una delle bellezze d Italia, che ci racconterà di natura,

Dettagli

Università degli Studi Suor Orsola Benincasa Napoli

Università degli Studi Suor Orsola Benincasa Napoli Università degli Studi Suor Orsola Benincasa Napoli FACOLTA' DI LETTERE CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA IN STORIA DELL ARTE TESI DI LAUREA IN STORIA DELL ARTE CONTEMPORANEA IL LUOGO DEL PARADOSSO: IL GIARDINO

Dettagli

Natale del Signore: annuncio di unità e di pace su tutta la terra: tempo di buone opere e di intensa carità. Papa Giovanni XXIII (28 dicembre 1958)

Natale del Signore: annuncio di unità e di pace su tutta la terra: tempo di buone opere e di intensa carità. Papa Giovanni XXIII (28 dicembre 1958) NOTIZIARIO PARROCCHIALE Anno XC - N 8 dicembre 2012 - L Angelo in Famiglia Pubbl. mens. - Sped. abb. post. 50% Bergamo Natale del Signore: annuncio di unità e di pace su tutta la terra: tempo di buone

Dettagli

Tredici fotografi per un itinerario pasoliniano (e altre storie) a cura di Italo Zannier. Savignano SI FEST 2014. di Marcello Tosi

Tredici fotografi per un itinerario pasoliniano (e altre storie) a cura di Italo Zannier. Savignano SI FEST 2014. di Marcello Tosi Tredici fotografi per un itinerario pasoliniano (e altre storie) Savignano SI FEST 2014 a cura di Italo Zannier di Io sono una forza della natura.. Io sono una forza del Passato. Solo nella tradizione

Dettagli

martedì 26 maggio ore 14.00 mostra grafico pittorica, Il borgo Loreto e il suo conservatorio presso Scuola primaria Nobile, via G.

martedì 26 maggio ore 14.00 mostra grafico pittorica, Il borgo Loreto e il suo conservatorio presso Scuola primaria Nobile, via G. 1. La scuola adotta un monumento www.lascuolaadottaunmonumento.it a cura della Fondazione Napoli Novantanove www.napolinovantanove.org dal 1 maggio al 2 giugno gli alunni degli istitui scolastici che aderiscono

Dettagli

Strutture a disposizione delle Parrocchie

Strutture a disposizione delle Parrocchie ARCIDIOCESI DI MILANO Ufficio Amministrativo Diocesano Strutture a disposizione delle Parrocchie MANUTENZIONE PROGRAMMATA DEGLI IMMOBILI: FASCICOLO TECNICO DEL FABBRICATO E PIANO DI MANUTENZIONE 1 Don

Dettagli

STATUTO DELL ASSOCIAZIONE RINNOVAMENTO NELLO SPIRITO SANTO

STATUTO DELL ASSOCIAZIONE RINNOVAMENTO NELLO SPIRITO SANTO STATUTO DELL ASSOCIAZIONE RINNOVAMENTO NELLO SPIRITO SANTO Il presente testo di statuto è stato approvato dal Consiglio Episcopale Permanente nella sessione del 22-25 gennaio 2007. Si consegna ufficialmente

Dettagli

VOLUME 2 CAPITOLO 2 MODULO D LE VENTI REGIONI ITALIANE. Alla fine del capitolo scrivi il significato di queste parole nuove: ... ... ... ... ... ...

VOLUME 2 CAPITOLO 2 MODULO D LE VENTI REGIONI ITALIANE. Alla fine del capitolo scrivi il significato di queste parole nuove: ... ... ... ... ... ... LA CITTÀ VOLUME 2 CAPITOLO 2 MODULO D LE VENTI REGIONI ITALIANE 1. Parole per capire Alla fine del capitolo scrivi il significato di queste parole nuove: città... città industriale... pianta della città...

Dettagli

La Dottrina sociale della Chiesa non può essere incatenata

La Dottrina sociale della Chiesa non può essere incatenata Osservatorio internazionale Cardinale Van Thuân La Dottrina sociale della Chiesa non può essere incatenata + Giampaolo Crepaldi Arcivescovo-Vescovo Relazione introduttiva al Convegno del 3 dicembre 2011

Dettagli

PROGRAMMAZIONE DISCIPLINARE INDIVIDUALE a. s. 2014/2015

PROGRAMMAZIONE DISCIPLINARE INDIVIDUALE a. s. 2014/2015 ANNO : 2014/2015 DISCIPLINA: FRANCESE CLASSE: IV AL INDIRIZZO: LICEO LINGUISTICO DOCENTE : DEROBERTIS ANNA TEST0:Bertini,Accornero,Giachino, Bongiovanni, Lire, Littérature et culture françaises, Du Moyen

Dettagli

la storia Il luogo: Accademia Brera Castello Sforzesco Piazza alla Scala Duomo Palazzo di Giustizia Università Statale Chiostri Umanitaria

la storia Il luogo: Accademia Brera Castello Sforzesco Piazza alla Scala Duomo Palazzo di Giustizia Università Statale Chiostri Umanitaria Il luogo: la storia Castello Sforzesco Accademia Brera Montenapoleone Il complesso dei Chiostri dell Umanitaria nasce insieme all adiacente Chiesa di Santa Maria della Pace, voluta da Bianca di Visconti

Dettagli

Rassegna del 20/04/2015

Rassegna del 20/04/2015 Rassegna del 20/04/2015 LAVORO 20/04/2015 Corriere della Sera Voucher più facili per pagare le colf - Voucher fino a 7 mila euro per pagare colf e badanti 20/04/2015 Corriere della Sera Economia 20/04/2015

Dettagli

Art. 2 (Procedimento di approvazione e variazione) PARTE PRIMA

Art. 2 (Procedimento di approvazione e variazione) PARTE PRIMA 4 Bollettino Ufficiale della Regione Puglia - n. 162 suppl. del 15-10-2009 PARTE PRIMA Corte Costituzionale LEGGE REGIONALE 7 ottobre 2009, n. 20 Norme per la pianificazione paesaggistica. La seguente

Dettagli

23 APRILE 2015 L IDEA

23 APRILE 2015 L IDEA IL PROGETTO 23 APRILE 2015 L IDEA Il 23 aprile è la Giornata mondiale del libro e del diritto d autore, è il giorno di San Giorgio a Barcellona, è il giorno della World Book Night in Inghilterra, è il

Dettagli

Le interfacce aptiche per i beni culturali

Le interfacce aptiche per i beni culturali Le interfacce aptiche per i beni culturali Massimo Bergamasco 1, Carlo Alberto Avizzano 1, Fiammetta Ghedini 1, Marcello Carrozzino 1,2 1PERCRO Scuola Superiore Sant Anna, Pisa 2IMT Institude for Advanced

Dettagli

Association des anciens gardes suisses pontificaux

Association des anciens gardes suisses pontificaux Vereinigung ehemaliger Association des anciens Associazione päpstlicher Schweizergardisten Gardes suisses pontificaux ex-guardie svizzere pontificie Statuts de la Association des anciens gardes suisses

Dettagli

SARDEGNA: LA SUA STORIA NELLA PIETRA. 30 Maggio - 5 Giugno 2015!

SARDEGNA: LA SUA STORIA NELLA PIETRA. 30 Maggio - 5 Giugno 2015! 30 Maggio - 5 Giugno 2015! 30 Maggio - 5 Giugno 2015! SARDEGNA: LA SUA STORIA NELLA PIETRA L'Archeotour, giunto quest'anno alla sua XI edizione, è un'iniziativa del Rotary Club Cagliari per far conoscere

Dettagli

PERCHÉ IL MONDO SIA SALVATO PER MEZZO DI LUI

PERCHÉ IL MONDO SIA SALVATO PER MEZZO DI LUI PERCHÉ IL MONDO SIA SALVATO PER MEZZO DI LUI (Gv 3, 17b) Ufficio Liturgico Diocesano proposta di Celebrazione Penitenziale comunitaria nel tempo della Quaresima 12 1 2 11 nella lode perenne del tuo nome

Dettagli

Itinerari TURISTICI a Neviano degli Arduini Proposte per l ESTATE 1 - SCULTURA ROMANICA A NEVIANO E DINTORNI

Itinerari TURISTICI a Neviano degli Arduini Proposte per l ESTATE 1 - SCULTURA ROMANICA A NEVIANO E DINTORNI Itinerari TURISTICI a Neviano degli Arduini Proposte per l ESTATE 1 - SCULTURA ROMANICA A NEVIANO E DINTORNI -numero luoghi: 10 -tempo necessario: 1 giorno (2 giorni x itinerari 1 e 2) -sequenza consigliata:

Dettagli

COMUNICATO STAMPA. Il traino olimpico porta il Piemonte sopra al tetto dei 10 milioni di presenze

COMUNICATO STAMPA. Il traino olimpico porta il Piemonte sopra al tetto dei 10 milioni di presenze COMUNICATO STAMPA Torino, 23 maggio 2006 Il traino olimpico porta il Piemonte sopra al tetto dei 10 milioni di presenze Il turismo in Piemonte continua a crescere. Nel 2005 gli arrivi di turisti che hanno

Dettagli

Con l Europa investiamo nel vostro futuro

Con l Europa investiamo nel vostro futuro Facilitatore ISTITUTO DI ISTRUZIONE SECONDARIA SUPERIORE ELENA DI SAVOIA PIERO CALAMANDREI ISTITUTO TECNICO STATALE TECNOLOGICO ECONOMICO CHIMICA MATERIALI E BIOTECNOLOGIE SANITARIE AMBIENTALI AMMINISTRAZIONE

Dettagli

Decorati al Valor Militare

Decorati al Valor Militare Cantalice ai suoi figli Caduti per la Patria nella Grande Guerra 1915 1918 Decorati al Valor Militare Caporale BOCCHINI Felice di Luigi - del 146 Reggimento fanteria, nato a Cantalice il 15 ottobre 1895,

Dettagli

MONASTERO DI SAN BENEDETTO, ITALIA

MONASTERO DI SAN BENEDETTO, ITALIA MONASTERO DI SAN BENEDETTO, ITALIA Cari Amici: QUINDECIM ABHINC ANNOS I documenti romani spesso iniziano con una significativa frase latina; ho quindi pensato di imitare lo stile solenne per questa occasione

Dettagli

ANDREA FONTANA. Storyselling. Strategie del racconto per vendere se stessi, i propri prodotti, la propria azienda

ANDREA FONTANA. Storyselling. Strategie del racconto per vendere se stessi, i propri prodotti, la propria azienda ANDREA FONTANA Storyselling Strategie del racconto per vendere se stessi, i propri prodotti, la propria azienda Impostazione grafica di Matteo Bologna Design, NY Fotocomposizione e redazione: Studio Norma,

Dettagli

Celebrazione del 50 anniversario di matrimonio di

Celebrazione del 50 anniversario di matrimonio di 1 Celebrazione del 50 anniversario di matrimonio di N. e N. 2 Celebrare un anniversario non significa rievocare in modo nostalgico una avvenimento del passato, ma celebrare nella lode e nel rendimento

Dettagli

Commento al Vangelo. Domenica 1 giugno 2014 - Ascensione. fra Luca Minuto. Parrocchia Madonna di Loreto Chivasso

Commento al Vangelo. Domenica 1 giugno 2014 - Ascensione. fra Luca Minuto. Parrocchia Madonna di Loreto Chivasso Commento al Vangelo Domenica 1 giugno 2014 - Ascensione fra Luca Minuto Parrocchia Madonna di Loreto Chivasso Dal Vangelo secondo Matteo In quel tempo, gli undici discepoli andarono in Galilea, sul monte

Dettagli

FREQUENZA COMPORTAMENTO CONOSCENZE ABILITÀ-ORIGINALITÀ APPRENDIMENTO max. 3 punti 0-1-2 punti max. 10 punti max. 10 punti media

FREQUENZA COMPORTAMENTO CONOSCENZE ABILITÀ-ORIGINALITÀ APPRENDIMENTO max. 3 punti 0-1-2 punti max. 10 punti max. 10 punti media Commissione 1 - COMMISSIONE AFFARI ESTERI (AFET) CHAIR: Ilaria BLASUCCI, Alessandro IANNAMORELLI TOTALE INCONTRI: CALCIOTTI LUDOVICA VAIANA VALENTINA DI CASTRO MATTEO VERNICA DIANA LE LUCA MARIANNA SBARDELLA

Dettagli

Tipo Scuola: NUOVO ORDINAMENTO II GRADO 1-2 Classe: 1 A Corso: MANUTENZIONE ED ASSISTENZA TECNICA (BIENNIO COMUNE

Tipo Scuola: NUOVO ORDINAMENTO II GRADO 1-2 Classe: 1 A Corso: MANUTENZIONE ED ASSISTENZA TECNICA (BIENNIO COMUNE Tipo Scuola: NUOVO ORDINAMENTO II GRADO 1-2 Classe: 1 A Corso: MANUTENZIONE ED ASSISTENZA TECNICA (BIENNIO COMUNE RELIGIONE 9788842674061 CONTADINI M ITINERARI DI IRC 2.0 VOLUME UNICO + DVD LIBRO DIGITALE

Dettagli

Ministero per i Beni e le Attività Culturali

Ministero per i Beni e le Attività Culturali Decreto dirigenziale interministeriale del 6 febbraio 2004 (G.U. n. 52 del 3 marzo 2004), concernente la Verifica dell interesse culturale dei beni immobili di utilità pubblica, così come modificato ed

Dettagli

Protocollo di intesa con l Ass. Città del Bio nell ambito della Convenzione delle Alpi. Tra

Protocollo di intesa con l Ass. Città del Bio nell ambito della Convenzione delle Alpi. Tra Protocollo di intesa con l Ass. Città del Bio nell ambito della Convenzione delle Alpi Tra Il Ministero dell Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare, con sede in Via Cristoforo Colombo, 44, 00187

Dettagli

Amare e far AMARE GESÙ. Borrelli. Truffelli. Approfondimento su Incontriamo Gesù. Orientamenti per l annuncio e la catechesi in Italia ANNA TERESA

Amare e far AMARE GESÙ. Borrelli. Truffelli. Approfondimento su Incontriamo Gesù. Orientamenti per l annuncio e la catechesi in Italia ANNA TERESA EDUCARE OGGI/9 A CURA DI ANNA TERESA Borrelli PREFAZIONE DI MATTEO Truffelli Amare e far AMARE GESÙ CONTRIBUTI DI: Marco Ghiazza Luca Marcelli Paolo e Rita Seghedoni Marcello Semeraro Lucio Soravito De

Dettagli

La terra di Punt. Per saperne di più. Ricostruire la storia

La terra di Punt. Per saperne di più. Ricostruire la storia Ricostruire la storia La terra di Punt Tuthmosi II ebbe, come tutti gli altri faraoni, molte mogli, ma la sua preferita era Hatshepsut, da cui però ebbe soltanto figlie femmine. Alla morte di Tuthmosi

Dettagli

Il Bhutan: il regno del dragone tuonante

Il Bhutan: il regno del dragone tuonante : il regno del dragone tuonante di Paolo Castellani 12 Il Memorial Chorten a Thimphu Lo Dzong di Paro? Ma dov è? Questa è la risposta che ti puoi aspettare quando dici che andrai in Bhutan. Questo remoto

Dettagli

PROCEDIMENTI RELATIVI AI REATI PREVISTI DALL ARTICOLO 96 DELLA COSTITUZIONE TRASMISSIONE DI DECRETI DI ARCHIVIAZIONE... 3 TRASMISSIONE DI DECRETI DI

PROCEDIMENTI RELATIVI AI REATI PREVISTI DALL ARTICOLO 96 DELLA COSTITUZIONE TRASMISSIONE DI DECRETI DI ARCHIVIAZIONE... 3 TRASMISSIONE DI DECRETI DI PROCEDIMENTI RELATIVI AI REATI PREVISTI DALL ARTICOLO 96 DELLA COSTITUZIONE TRASMISSIONE DI DECRETI DI ARCHIVIAZIONE... 3 TRASMISSIONE DI DECRETI DI ARCHIVIAZIONE PARZIALE... 5 DOMANDE DI AUTORIZZAZIONE

Dettagli

IL CIELO PER GLI ANTICHI I fenomeni celesti più appariscenti e l influsso che hanno avuto sulla storia

IL CIELO PER GLI ANTICHI I fenomeni celesti più appariscenti e l influsso che hanno avuto sulla storia IL CIELO PER GLI ANTICHI I fenomeni celesti più appariscenti e l influsso che hanno avuto sulla storia Affronteremo un breve viaggio per scoprire il significato che la volta celeste aveva per i popoli

Dettagli

DISCERNIMENTO NEL MEDIOEVO

DISCERNIMENTO NEL MEDIOEVO DISCERNIMENTO NEL MEDIOEVO San Bernardo (1090-1153) Jean Gerson (1363-1429) S. Bernardo (1090-1153) Bernardo ha formato la sua saggezza basandosi principalmente sulla Bibbia e alla scuola della Liturgia.

Dettagli

*è stato invitato a partecipare; da confermare

*è stato invitato a partecipare; da confermare 1 *è stato invitato a partecipare; da confermare 8.30 Registrazione Partecipanti GIOVEDÌ 30 OTTOBRE - Mattina SESSIONE PLENARIA DI APERTURA (9.30-11.00) RILANCIARE IL MERCATO DELLA PA: STRATEGIE ED AZIONI

Dettagli

CLASSE DI CONCORSO:A019 DISCIPLINE GIURIDICHE ED ECONOMIC. CLASSE DI CONCORSO:A024 DISEGNO E STORIA DEL COSTUME

CLASSE DI CONCORSO:A019 DISCIPLINE GIURIDICHE ED ECONOMIC. CLASSE DI CONCORSO:A024 DISEGNO E STORIA DEL COSTUME CLASSE DI CONCORSO:A017 DISCIPLINE ECONOMICO-AZIENDALI BARONI SILVANA 06/03/1962 VV 262,00 C D DI VITO GREGORIO 12/09/1957 VV 193,00 C D DRAMISSINO ROSALBA 07/06/1960 CS 176,00 C D ** FIAMINGO ANTONIA

Dettagli

L'ORDINE SECOLARE DEI SERVI DI MARIA (OSSM)

L'ORDINE SECOLARE DEI SERVI DI MARIA (OSSM) L'ORDINE SECOLARE DEI SERVI DI MARIA (OSSM) Un Ordine Secolare, fin dall inizio, è un gruppo di fedeli cristiani che, inseriti e lavorando nella società, vivono la spiritualità di un Ordine religioso e

Dettagli

Ottanta anni fa: la prima immagine televisiva in Italia

Ottanta anni fa: la prima immagine televisiva in Italia Ottanta anni fa: la prima immagine televisiva in Italia Marzio Barbero e Natasha Shpuza 1. 80 anni fa E il 28 febbraio 1929 quando due ingegneri, Alessandro Banfi Nota 1 e Sergio Bertolotti Nota 2, riescono

Dettagli

DECRETO n. 375 del 11/07/2014

DECRETO n. 375 del 11/07/2014 ASL di Brescia Sede Legale: viale Duca degli Abruzzi, 15 25124 Brescia Tel. 030.38381 Fax 030.3838233 - www.aslbrescia.it - informa@aslbrescia.it Posta certificata: servizioprotocollo@pec.aslbrescia.it

Dettagli

Studio Immobiliare Regina srl Via Villa della Regina n 1 10131 Torino

Studio Immobiliare Regina srl Via Villa della Regina n 1 10131 Torino Cantiere Pastiglie Leone Rita Miccoli Cell. 335.80.22.975 r.miccoli@studioimmobiliareregina.it www.studioimmobiliareregina.it Studio Immobiliare Regina srl Via Villa della Regina n 1 10131 Torino RINASCE

Dettagli

ALTRE PAROLE PER DIRLO. Diamo corpo e parola alla forza delle donne NOVEMBRE GIORNATA INTERNAZIONALE CONTRO LA VIOLENZA ALLE DONNE

ALTRE PAROLE PER DIRLO. Diamo corpo e parola alla forza delle donne NOVEMBRE GIORNATA INTERNAZIONALE CONTRO LA VIOLENZA ALLE DONNE 25 foto di Sophie Anne Herin GIORNATA INTERNAZIONALE CONTRO LA VIOLENZA ALLE DONNE ALTRE PAROLE PER DIRLO Diamo corpo e parola alla forza delle donne Libere di scegliere Libere di desiderare Libere di

Dettagli

LEGGERE UN OPERA D ARTE. Come individuare gli indicatori di periodo storico, stile e artista

LEGGERE UN OPERA D ARTE. Come individuare gli indicatori di periodo storico, stile e artista LEGGERE UN OPERA D ARTE Come individuare gli indicatori di periodo storico, stile e artista Cos è un opera d arte Leggere un opera d arte 2 Leggere un opera d arte 3 Cos è un opera d arte In origine arte

Dettagli

Spiegami e dimenticherò, mostrami e

Spiegami e dimenticherò, mostrami e PROGETTO Siracusa e Noto anche in lingua dei segni Spiegami e dimenticherò, mostrami e ricorderò, coinvolgimi e comprenderò. (Proverbio cinese) Relatrice: Prof.ssa Bernadette LO BIANCO Project Manager

Dettagli

IL COMPARTO DEL TABACCO IN ITALIA ALLA LUCE DELLA NUOVA OCM

IL COMPARTO DEL TABACCO IN ITALIA ALLA LUCE DELLA NUOVA OCM Istituto Nazionale di Economia Agraria IL COMPARTO DEL TABACCO IN ITALIA ALLA LUCE DELLA NUOVA OCM a cura di Roberta Sardone Edizioni Scientifiche Italiane ISTITUTO NAZIONALE DI ECONOMIA AGRARIA IL COMPARTO

Dettagli

LISTE REGIONALI LISTE PROVINCIALI

LISTE REGIONALI LISTE PROVINCIALI LISTE REGIONALI SEZ. 1 SEZ. 2 SEZ.3 SEZ.4 SEZ. 5 SEZ. 6 SEZ. 7 SEZ. 8 SEZ. 9 SEZ. 10 SEZ. 11 SEZ. 12 SEZ. 13 TOTALE LISTA N. 1 CANCELLERI Giovanni Carlo 72 103 104 106 70 53 90 91 59 86 77 89 96 1096 LISTA

Dettagli

CENTO ANNI FA: LA GRANDE GUERRA

CENTO ANNI FA: LA GRANDE GUERRA Collegno, 17 novembre 2014 CENTO ANNI FA: LA GRANDE GUERRA PROPOSTA DI TRENO STORICO RIEVOCATIVO DA TORINO A UDINE progetto per la realizzazione di una tradotta militare rievocativa, da Torino a Udine

Dettagli

Evento annuale dei Confidi Siciliani. Confidi Day 2014 ABBAZIA SANTA ANASTASIA CASTELBUONO (PALERMO) 15 OTTOBRE 2014

Evento annuale dei Confidi Siciliani. Confidi Day 2014 ABBAZIA SANTA ANASTASIA CASTELBUONO (PALERMO) 15 OTTOBRE 2014 Evento annuale dei Confidi Siciliani Confidi Day 2014 ABBAZIA SANTA ANASTASIA CASTELBUONO (PALERMO) 15 OTTOBRE 2014 Un ruolo maggiore nella filiera del credito per la sostenibilità del sistema dei Confidi

Dettagli

Oltre che alla grande visibilità pubblica degli avvisi murali scritti, dei manifesti e

Oltre che alla grande visibilità pubblica degli avvisi murali scritti, dei manifesti e Piccola ma efficace 134 L ALtrA réclame: CArtOLINE, CALENDArIEttI, FIGUrINE, OPUSCOLI Nella pagina a fronte, dall alto in senso orario: blocco per annotazioni e corrispondenza delle Generali destinato

Dettagli

CATASTO EDILIZIO URBANO

CATASTO EDILIZIO URBANO CATASTO, CARTOGRAFIA ED EDILIZIA collana a cura di Antonio Iovine catasto edilizio urbano AI5 MARIO IOVINE NICOLA CINO CATASTO EDILIZIO URBANO GUIDA PRATICA N.3 ESEMPI DI DICHIARAZIONI DI VARIAZIONI DI

Dettagli

TRIBUTO AL GRAN PREMIO PARCO VALENTINO

TRIBUTO AL GRAN PREMIO PARCO VALENTINO TRIBUTO AL Fai sfilare la tua passione tra le strade di Torino. Iscrivi la tua vettura al DOMENICA, 14 GIUGNO 2015 la parata celebrativa delle automobili più importanti di sempre PARCO VALENTINO - SALONE

Dettagli

RELAZIONE SULLA FORMAZIONE DEL CATASTO DEGLI AGGREGATI EDILIZI

RELAZIONE SULLA FORMAZIONE DEL CATASTO DEGLI AGGREGATI EDILIZI Comune di San Demetrio Ne Vestini Provincia dell Aquila RELAZIONE SULLA FORMAZIONE DEL CATASTO DEGLI AGGREGATI EDILIZI 1. INTRODUZIONE La sottoscritta arch. Tiziana Del Roio, iscritta all Ordine degli

Dettagli

INCARICHI DI AMMINISTRAZIONE DI SOCIETA DI CAPITALI CONFERITI DAL COMUNE DI DESIO

INCARICHI DI AMMINISTRAZIONE DI SOCIETA DI CAPITALI CONFERITI DAL COMUNE DI DESIO Area Affari Generali Servizio Società Partecipate INCARICHI DI AMMINISTRAZIONE DI SOCIETA DI CAPITALI CONFERITI DAL COMUNE DI DESIO Di seguito si riportano i dati relativi alle partecipazioni in società

Dettagli