CORSO DI CHITARRA moderna Marco Felix

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "CORSO DI CHITARRA moderna Marco Felix"

Transcript

1 CORSO DI CHITARRA moderna Marco Felix 2 Sito internet : tel

2 2

3 3

4 4

5 Rivolti dele Triadi Quando componiamo una triade normalmente supponiamo di avere 3 note; rispettivamente la prima, la terza e la quinta della scala di riferiimento, ES: scala di RE Triade Magg. RE FA# - LA. Questa viene chiamata Posizione Fondamentale. Nel caso in cui al basso vi sia un altra nota rispetto alla prima, si è in posizione di rivolto. Lo stesso accordo quindi può essere suonato in 4 modi differenti a seconda del rivolto utilizzato. - Fondamentale (es: C E - G) - Primo Rivolto (es: E G - C) - Secondo Rivolto (es: G C E) - Terzo Rivolto (es: Bb C E - G) Esempi: Esercizi: - Alternare una battuta per ogni rivolto dell accordo, provare poi con mezza battuta e con un quarto, sia per il maggiore che per il minore - Eseguire i giri armonici alternando i rivolti degli accordi 5

6 6

7 Armonizzazione e Progressione Triadi della scala Maggiore Prendiamo la scala maggiore di Do DO DO# RE RE# MI FA FA# SOL SOL# LA LA# SI DO Abbiamo visto che per creare la Triade di Do basta prendere la prima, terza, quinta nota della scala. TRIADE MAGGIORE di DO DO Terza Maggiore (2 MI Terza SOL Accordo di Do L armonia nasce sempre da un intervallo di Terza che potrà essere Maggiore (2 toni, oppure 4 semi o minore (1 tono e mezzo, oppure 3semi. RE Terza FA Terza Maggiore (2 LA Accordo di Re min MI Terza FA Terza Maggiore (2 SOL Terza Maggiore (2 LA Terza SI Terza SOL Terza Maggiore (2 LA Terza SI Terza DO Terza Maggiore (2 RE Terza SI Accordo di Mi min DO Accordo di Fa RE Accordo di Sol MI Accordo di La min FA Accordo di Si min (5dim) Per armonizzare la scala maggiore andiamo a creare un armonia su ogni nota della scala, creando una sequenza di accordi che, essendo costruiti sulla stessa scala di Do, suoneranno sempre bene con la stessa. Nasce da qui il concetto di TONALITA. Si suona in tonalità di Do quando gli accordi che si susseguono o alternano possono essere : DO ---- Re ---- Mi FA SOL LA ---- SI min (5 min min min dim) La tonalità di Do Maggiore può essere anche chiamata tonalità di La minore, infatti il La minore COSTRUITO SULLA SESTA NOTA della scala è l accordo minore relativo al Do. Per armonizzare tale scala basterà iniziare la sequenza dalla sesta nota. ESERCIZI: -Scrivi l armonizzazione nelle seguenti tonalità e prova a suonarne gli accordi ottenuti RE DO SOL LA Do min Fa# min

8 8

9 9

10 10

11 11

12 12

13 13

14 14

15 15

16 16

17 17

18 18

19 Accordi di 6^ L accordo di Sesta consiste nell aggiungere la sesta nota della scala alla triade. Questo renderà l accordo molto simile alla relativa minore ottenibile sulla stessa scala (es: DO6[C-E-G-A] = LAmin7 [A-C-E-G] ) Il responso sonoro che fuoriesce da questa variazione non è sempre accettabile e gestibile, bisogna quindi usarlo ponendo attenzione all armonia del brano, in tonalità di Do è possibile fare i seguenti accordi di 6^ : Do6, Remin6, Fa6, Sol6 Nella progressione armonica della scala di Do, al settimo grado troviamo il Bmin5b che con la sesta diventa un accordo diminuito [B-D-Gb-Ab] perché la sesta può essere interpretata anche come una settima diminuita. Questo verrà trattato in un altra scheda. Esempi: Oppure: Esercizi: -Suonare gli accordi conosciuti aggiungendo e togliendo la sesta 19

20 Accordi di 7^ Questo tipo di accordo agisce sulle variazioni della 7^ nota della scala. DO - do# - RE re# - MI FA fa# SOL sol# - LA la# - SI - DO L accordo di settima nasce da una armonizzazione ulteriore della classica triade con 1^-3^-5^ nota della scala A queste tre note aggiungeremo infatti la 7^ che differisce dalla 5^ di una terza creando un ulteriore armonizzazione alla triade. A seconda degli intervalli creati spostando la settima di semitono avanti o indietro, otterremo diversi tipi di accordi e diteggiature diverse per ognuno di essi. Do 7 DO Terza Maggiore MI Terza minore SOL Terza minore LA# (SIb) Do 7+ DO Terza Maggiore MI Terza minore SOL Terza Maggiore SI 20

21 Quadriadi o Tetradi Come abbiamo già visto, l idea nasce dalla creazione di un armonia su una nota. Posta una nota qualunque, possiamo creare una sensazione armonica (creare quindi un armonia) affidando ad essa un altra nota che differisca di un intervallo di terza minore o maggiore. L armonia nasce dagli intervalli di terza la Triade nasce dall armonizzazione di tre note La Quadriade nasce dall armonizzazione di 4 note. Facendo questa operazione si ottiene la settima nota. La settima nota può essere maggiore o minore a seconda che disti un tono o un semitono dalla tonica che la segue (ottava). In una scala di maggiore Do; Se la settima è minore sarà il SI bemolle che dista un tono dall ottava (Do) e si chiama SOTTOTONICA Se la settima è Maggiore sarà il SI che dista un semitono dall ottava (Do) e si chiama SENSIBILE Entrambe danno un forte senso di instabilità la sensibile dà un instabilità maggiore e tende a risolversi con la nota che la segue (tonica = Do) Nel caso della quadriate diminuita si ottiene la settima diminuita (7bb) che non è altro che la sesta nota della scala (Es nella scala di Do = La). Le Quadriadi sono di 8 tipi a seconda delle combinazioni di intervalli di terza maggiore o minore.nel caso della quadriate aumentata si ottiene una sequenza con la settima aumentata (7#) che non è altro che l ottava Intervalli nome simbolo 1 TerzaMag 3 Terzamin 5 Terzamin 7b Acc Magg Settima C7 (C-E-G-Bb) 1 TerzaMag 3 Terzamin 5 TerzaMag 7 Acc Magg Settima Magg. C7+ (C-E-G-B) 1 Terzamin 3b TerzaMag 5 Terzamin 7b Acc min Settima Cmin7 (C-Eb-G-Bb) 1 Terzamin 3b TerzaMag 5 TerzaMag 7 Acc min Settima Maggiore Cmin7+ (C-Eb-G-B) 1 TerzaMag 3 TerzaMag 5# TerzaMag 7# Acc aumentato C aug (C-E-G#-C) 1 TerzaMag 3 TerzaMag 5# Terzamin 7 Acc di settima magg / quinta diminuita C7+/5aug(C-E-G#-B) 1 Terzamin 3b Terzamin 5b Terzamin 7bb Accordo diminuito C dim (C-Eb-Gb-A) 1 Terzamin 3b Terzamin 5b TerzaMag 7b Accordo semidiminuito Cmin7/5dim(C-Eb-Gb-Bb) ESERCIZI: -Scrivi Le quadriadi partendo da varie scale Esempio: DO DO# RE RE# MI FA FA# SOL SOL# LA LA# SI DO DO 7 DO-MI-SOL-SIb 7+ DO-MI-SOL-SI Min7 DO-MIb-SOL-SIB Min7+DO-MIb-SOL-SI Aug DO-MI-SOL#-DO 7+/5aug DO-MI-SOL#-SI Dim DO-MIb-SOLb-LA min7/5dim DO-MIb-SOLb-SIB 7 7+ Min7 Min7+ Aug 7+/5aug Dim min7/5dim 7 7+ Min7 Min7+ Aug 7+/5aug Dim min7/5dim 7 7+ Min7 Min7+ Aug 7+/5aug Dim min7/5dim 7 7+ Min7 Min7+ Aug 7+/5aug Dim min7/5dim 7 7+ Min7 Min7+ Aug 7+/5aug Dim min7/5dim 21

22 Progressione Tetradi o Quadriadi Prendiamo la scala maggiore di Do DO DO# RE RE# MI FA FA# SOL SOL# LA LA# SI DO Per creare la Quadriade di Do basta prendere la prima, terza, quinta, settima nota della scala. QUADRIADE MAGGIORE di DO DO Terza Maggiore (2 MI Terza SOL Terza Maggiore (2 L armonia nasce sempre da un intervallo di Terza che potrà essere Maggiore (2 toni, oppure 4 semi o minore (1 tono e mezzo, oppure 3semi. RE Terza FA Terza Maggiore (2 LA Terza DO Accordo di Re min7 MI Terza FA Terza Maggiore (2 SOL Terza Maggiore (2 LA Terza SI Terza SOL Terza Maggiore (2 LA Terza SI Terza DO Terza Maggiore (2 RE Terza SI Terza DO Terza Maggiore (2 RE Terza MI Terza FA Terza Maggiore (2 SI RE Accordo di Mi min7 MI Accordo di Fa7Maj FA Accordo di Sol 7 SOL Accordo di La min 7 LA Accordo di Si semidiminuito Accordo di Do 7Maj Per armonizzare la scala maggiore andiamo a creare un armonia su ogni nota della scala, creando una sequenza di accordi che, essendo costruiti sulla stessa scala di Do, suoneranno sempre bene con la stessa. Nasce da qui il concetto di TONALITA. Si suona in tonalità di Do quando gli accordi che si susseguono o alternano possono essere : DO Re ---- Mi FA SOL LA --- SI min7 min7 min7 - semidim La tonalità di Do Maggiore può essere anche chiamata tonalità di La minore, infatti il La minore COSTRUITO SULLA SESTA NOTA della scala è l accordo minore relativo al Do. Per armonizzare tale scala basterà iniziare la sequenza dalla sesta nota. ESERCIZI: -Scrivi l armonizzazione nelle seguenti tonalità e prova a suonarne gli accordi ottenuti RE DO7+ SOL LA FA# Fa# min Mi min Do min Re# min

23 23

24 24

25 25

26 26

27 27

28 28

29 29

30 30

31 31

32 32

33 MARCO FELIX - CORSO DI CHITARRA MODERNA PARTE 2 INDICE: 3 SCALA BLUES 20 ACCORDI DI 7 4 ESTENSIONE SCALA 21 TETRADI BLUES 5 RIVOLTI DELLE TRIADI 22 PROGRESSIONE DELLE TETRADI 6 ESERCIZI DI LEGATO E TIRATO SU PENTATONICA 23 ESERCIZI TRIADI E TATRADI SU SCALA MINORE 7 PROGRESSIONE 24 LEGATI SU E e B DELLE TRIADI 8 PENTATONICA ES EVANZATI 25 ESERCIZI SCALA MINORE CLASSIC 9 STAIRWAY TO HEAVEN 26 SCALA MINORE (4 NOTE PER CORDA) 10 SMOKE ON THE 27 SCALA MINORE WATER 11 SCALA MINORE NATURALE 12 SLIDE CON INTERVALLI DI 6 E 3 13 TRIADI E PROGRESSIONI 15 SCALA MINORE ESTESA 16 TAPPING SU PENTATONICA 17 TAPPING SU SCALA MINORE 18 HIGHWAY STAR ASSOLO ARMONICA 28 ESTENSIONE SCALA MINORE ARMONICA 29 SWEEP PICKING 30 SWEEP PICKING 2 32 SCALA DIMINUITA 34 SWEEP DIMINUITE ACCORDI DI

CORSO DI CHITARRA moderna Marco Felix

CORSO DI CHITARRA moderna Marco Felix CORSO DI CHITARRA moderna Marco Felix 1 Sito internet : www.marcofelix.com email: info@marcofelix.com tel. 3470548692 1 2 Tipologie di chitarre e nomi delle parti che le compongono Distinguiamo le chitarre

Dettagli

La scala musicale e le alterazioni

La scala musicale e le alterazioni La scala musicale e le alterazioni Unità didattica di Educazione Musicale classe seconda Obiettivi del nostro lavoro Acquisire il concetto di scala musicale e di intervallo. Conoscere la struttura della

Dettagli

CAP X GLI INTERVALLI. Teoria musicale - 13

CAP X GLI INTERVALLI. Teoria musicale - 13 Teoria musicale - 13 CAP X GLI INTERVALLI Quando si parla di intervalli nella teoria musicale, si intende la valutazione tonale della distanza tra due note. Non si tratta quindi l argomento dal punto di

Dettagli

Prontuario accordi per Chitarra. e Pianoforte -Tastiera

Prontuario accordi per Chitarra. e Pianoforte -Tastiera Prontuario accordi per Chitarra e Pianoforte -Tastiera Accordi Maggiori DO Do# / RE b RE RE # / MI b MI FA FA # / SOL b SOL SOL # / LAb LA LA # / SI b SI Sol Do# - Reb Accordi Minori DO min DO#min Rebmin

Dettagli

SOMMARIO. 1 Il sistema temperato... Pag 1 1.1 Semitono cromatico e semitono diatonico 1.2 il tono

SOMMARIO. 1 Il sistema temperato... Pag 1 1.1 Semitono cromatico e semitono diatonico 1.2 il tono SOMMARIO 1 Il sistema temperato... Pag 1 1.1 Semitono cromatico e semitono diatonico 1.2 il tono 2 Scala maggiore e scala minore... Pag 2 2.1 Definizione di scala 2.2 Scala di C maggiore 2.3 La scala di

Dettagli

Sintesi delle regole per l'armonizzazione del basso

Sintesi delle regole per l'armonizzazione del basso Sintesi delle regole per l'armonizzazione del basso Il punto di riferimento della musica tonale è la scala, in quanto essa è la sintesi di tutte le note che appartengono ad una data tonalità. Inoltre,

Dettagli

Le Scale e gli Accordi Fondamenti di Armonia Diteggiature per Chitarra

Le Scale e gli Accordi Fondamenti di Armonia Diteggiature per Chitarra Le Scale e gli Accordi Fondamenti di Armonia Diteggiature per Chitarra di Paolo Guiducci Copyright 2006 Paolo Guiducci Tutti i diritti riservati 1 1 Indice 1 INDICE 2 2 PREFAZIONE 5 3 PARTE PRIMA - TEORIA

Dettagli

Impariamo a calcolare gli intervalli

Impariamo a calcolare gli intervalli Impariamo a calcolare gli intervalli A cosa servono gli intervalli? 1. Costruire le scale 2. Costruire gli accordi e i loro arpeggi 3. Capire da quale scala proviene una frase 4. Capire quale accordo puoi

Dettagli

L : L/2 = 1 : ½ = 2 : 1

L : L/2 = 1 : ½ = 2 : 1 LA SCALA PITAGORICA (e altre scale) 1 IL MONOCORDO I Greci, già circa 500 anni prima dell inizio dell era cristiana, utilizzavano un semplice strumento: il monocordo. Nel monocordo, un ponticello mobile

Dettagli

MANUALE OPERATIVO IMPARA LA CHITARRA

MANUALE OPERATIVO IMPARA LA CHITARRA MANUALE OPERATIVO IMPARA LA CHITARRA Metodo pratico per imparare a suonare la chitarra By Manuel Alberti www.impararelachitarra.com 2 www.impararelachitarra.com Corsi e lezioni di chitarra online TERMINI

Dettagli

SiStemi musicali Origine delle note Divisione dell ottava

SiStemi musicali Origine delle note Divisione dell ottava Scale Chi ha stabilito i rapporti d altezza fra le note musicali? Chi ha stabilito che le note sono sette e i semitoni dodici? Se il è uguale al Re perché hanno lo stesso nome? Se sono diversi qual è più

Dettagli

L Autore...4 Filadelfo Castro...4. Lezione 1 II-V-I maggiore...6. Lezione 2 II-V-I minore... 20. Lezione 3 Dominanti secondarie e turnaround...

L Autore...4 Filadelfo Castro...4. Lezione 1 II-V-I maggiore...6. Lezione 2 II-V-I minore... 20. Lezione 3 Dominanti secondarie e turnaround... Indice Dedica...2 Credits...2 Indice...3 L Autore...4 Filadelfo Castro...4 Ciao e benvenuto in Jazz Guitar Improvvisation!...5 Che cos è?...5 Obiettivi...5 È divertente!...5 Com è strutturato?...5 CD...5

Dettagli

Introduzione al sistema modale

Introduzione al sistema modale Introduzione al sistema modale a cura di Massimo Mantovani, Roberto Poltronieri, Lorenzo Pieragnoli La scala maggiore di Do, composta dalle note Do Re Mi Fa Sol La Si Do, è basata sulla struttura Tono

Dettagli

Teoria e nuovi approcci. Scritto da Alessandro De Sanctis

Teoria e nuovi approcci. Scritto da Alessandro De Sanctis Le Pentatoniche Teoria e nuovi approcci Scritto da Alessandro De Sanctis Introduzione Le pentatoniche - Teoria e nuovi approcci 2/2 Introduzione Introduzione Pensando ad un percorso didattico sull improvvisazione

Dettagli

INDICE. Il Tempo Composto... Cellule ritmiche... Solfeggio ritmico... Solfeggiamo... Solfeggiamo cantando...

INDICE. Il Tempo Composto... Cellule ritmiche... Solfeggio ritmico... Solfeggiamo... Solfeggiamo cantando... INDICE...ancora sulla scrittura musicale - Segni di Espressione La legatura di portamento... La legatura di frase... Lo staccato... Il portato o appoggiato... Lo sforzato o accentato... Facciamo Pratica...

Dettagli

PARTE PRIMA: APPROCCIO AI FONDAMENTI BASILARI DELLA MUSICA ED ALLO STRUMENTO

PARTE PRIMA: APPROCCIO AI FONDAMENTI BASILARI DELLA MUSICA ED ALLO STRUMENTO PROGRAMMA DI BASSO PARTE PRIMA: APPROCCIO AI FONDAMENTI BASILARI DELLA MUSICA ED ALLO STRUMENTO Concetti basilari di teoria musicale Note naturali ed alterazioni, conoscenza della scala naturale di do.

Dettagli

Provenienza(sconosciuta) Lezione di Armonia #1: Nozioni Teoriche di base ================================

Provenienza(sconosciuta) Lezione di Armonia #1: Nozioni Teoriche di base ================================ Provenienza(sconosciuta) Lezione di Armonia #1: Nozioni Teoriche di base ================================ Attenzione: Questa prima lezione è indirizzata solo a coloro che non hanno nessuna conoscenza della

Dettagli

Metodo per chi suona la chitarra ad orecchio. Indice. PARTE I - La teoria delle scale ad accordi

Metodo per chi suona la chitarra ad orecchio. Indice. PARTE I - La teoria delle scale ad accordi Roberto Villari Metodo per chi suona la chitarra ad orecchio Indice Introduzione al manuale PARTE I - La teoria delle scale ad accordi 1. Note ed intervalli Il materiale di questa lezione introduttiva

Dettagli

PROGRAMMA DI CANTO PRIMO ANNO

PROGRAMMA DI CANTO PRIMO ANNO PROGRAMMA DI CANTO PRIMO ANNO La prima fase del programma prevede un periodo di tempo, soggettivo per ciascun alunno, in cui il lavoro sarà impostato volgendo una particolare attenzione a studi mirati

Dettagli

MODI, TONALITA E SCALE

MODI, TONALITA E SCALE Teoria musicale - 2 MODI, TONALITA E SCALE MODO MAGGIORE E MODO MINORE Parafrasando il titolo di un celebre libro di Thomas Merton, No man is an island - Nessun uomo è un isola, mi piace affermare subito

Dettagli

PROGRAMMA D AMMISSIONE ESAME

PROGRAMMA D AMMISSIONE ESAME PROGRAMMA D AMMISSIONE ESAME Programma di Giorgio Terenziani Supervisionato da Alex Stornello e Giorgio Terenziani Gli argomenti indicati in corsivo sono da considerarsi facoltativi. Le cover hanno finalità

Dettagli

CONSERVATORIO STATALE DI MUSICA BRUNO MADERNA

CONSERVATORIO STATALE DI MUSICA BRUNO MADERNA MINISTERO DELL ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITÀ E DELLA RICERCA Alta Formazione Artistica e Musicale CONSERVATORIO STATALE DI MUSICA BRUNO MADERNA ISTITUTO SUPERIORE DI STUDI MUSICALI CORSO PREACCADEMICO PROGRAMMA

Dettagli

CONSERVATORIO STATALE DI MUSICA BRUNO MADERNA

CONSERVATORIO STATALE DI MUSICA BRUNO MADERNA MINISTERO DELL ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITÀ E DELLA RICERCA Alta Formazione Artistica e Musicale CONSERVATORIO STATALE DI MUSICA BRUNO MADERNA ISTITUTO SUPERIORE DI STUDI MUSICALI CORSO PREACCADEMICO PROGRAMMA

Dettagli

Basi di Teoria + Suonare la tastiera + Suonare la chitarra

Basi di Teoria + Suonare la tastiera + Suonare la chitarra 1 PREFAZIONE Questo lavoro non vuole essere esaustivo, viste la materie estremamente estese che tratta. Sia la Teoria Musicale che le nozioni di tastiera elettronica e di chitarra sono tuttavia esaminate

Dettagli

CAPITOLO 1: "A CHE COSA SERVONO I TASTI NERI?"

CAPITOLO 1: A CHE COSA SERVONO I TASTI NERI? CAPITOLO 1: "A CHE COSA SERVONO I TASTI NERI?" La nostra sala prove era nientemeno che lo scantinato del Liceo Scientifico Galilei, opportunamente equipaggiato grazie al fondo studenti. Avrò avuto sì e

Dettagli

PROGRAMMA DI STUDIO DETTAGLIATO DI PAOLO PATRIGNANI

PROGRAMMA DI STUDIO DETTAGLIATO DI PAOLO PATRIGNANI PROGRAMMA DI STUDIO DETTAGLIATO DI PAOLO PATRIGNANI Introduzione Premessa sulla metodologia di studio adottata Si impara ad improvvisare e a fraseggiare perché educhiamo il nostro orecchio a percepire

Dettagli

A=La ; B=Si ; C=Do ; D=Re ; E=Mi ; F=Fa ; G=Sol ;

A=La ; B=Si ; C=Do ; D=Re ; E=Mi ; F=Fa ; G=Sol ; Solitamente le tablature riportano i nomi delle note in inglese; la traduzione in italiano è questa : A=La ; B=Si ; C=Do ; D=Re ; E=Mi ; F=Fa ; G=Sol ; Quindi se da qualche parte leggerete per es. C# sappiate

Dettagli

La scala maggiore. In questa fase è come se sapessimo il modo giusto di aprire la bocca per parlare ma non avessimo idea delle parole da dire

La scala maggiore. In questa fase è come se sapessimo il modo giusto di aprire la bocca per parlare ma non avessimo idea delle parole da dire La scala maggiore Ora che abbiamo dato un pò di cenni teorici e impostato sia la mano destra che la sinistra è venuto il momento di capire cosa suonare con il basso ( impresa ardua direi ), cioè quando

Dettagli

Ecco prima uno schema seguito dalla illustrazione degli elementi caratteristici.

Ecco prima uno schema seguito dalla illustrazione degli elementi caratteristici. Teoria musicale - 8 ALTRI MODI E SCALE Nell iniziare questo capitolo bisogna subito premettere che questi argomenti vengono trattati con specifiche limitazioni in quanto il discorso è estremamente vasto,

Dettagli

Allegato 1 alla Delibera del Consiglio Accademico n. 03 del 2014 Corsi di Formazione Pre-Accademica Programmi d esame di Certificazione di competenza

Allegato 1 alla Delibera del Consiglio Accademico n. 03 del 2014 Corsi di Formazione Pre-Accademica Programmi d esame di Certificazione di competenza Allegato 1 alla Delibera del Consiglio Accademico n. 03 del 2014 Corsi di Formazione Pre-Accademica Programmi d esame di Certificazione di competenza Programmi vigenti Testo approvato e/o modificato Disciplina

Dettagli

PROGRAMMAZIONE PIANOFORTE anno scolastico 2010/2011

PROGRAMMAZIONE PIANOFORTE anno scolastico 2010/2011 Istituto Comprensivo SOLARI Albino (BG) Scuola Secondario di I grado Materia: Pianoforte Docente: Maestro Paolo Rinaldi PROGRAMMAZIONE PIANOFORTE anno scolastico 2010/2011 OBIETTIVI SPECIFICI DI APPRENDIMENTO

Dettagli

Teodori. Fondamenti di composizione, appunti rapidi. ad uso degli studenti dei Conservatori di Musica

Teodori. Fondamenti di composizione, appunti rapidi. ad uso degli studenti dei Conservatori di Musica Teodori Fondamenti di composizione, appunti rapidi ad uso degli studenti dei Conservatori di Musica Roma, ottobre 2014 1 Indice Prima parte, Teoria 6 Scale 6 Intervalli 7 Accordi, definizioni, costruzione

Dettagli

II LIVELLO. . Le lezioni individuali, del II Livello, si terranno ad orario e giorno stabilito, in base alla. III e IV LIVELLO

II LIVELLO. . Le lezioni individuali, del II Livello, si terranno ad orario e giorno stabilito, in base alla. III e IV LIVELLO Associazione Culturale Istituzione di alta cultura Programma Didattico Formativo Chitarra I LIVELLO Obiettivi formativi: Conoscenza basilare dello strumento nelle sue principali componenti. Impostazione

Dettagli

PROF. CARLO SPARANO MATERIA: MUSICA CLASSE 2 E AD INDIRIZZO MUSICALE DATA DI PRESENTAZIONE: 30-11-2013

PROF. CARLO SPARANO MATERIA: MUSICA CLASSE 2 E AD INDIRIZZO MUSICALE DATA DI PRESENTAZIONE: 30-11-2013 PROGRAMMAZIONE INDIVIDUALE DOCENTE ANNO SCOLASTICO 2013-14 PROF. CARLO SPARANO MATERIA: MUSICA CLASSE 2 E AD INDIRIZZO MUSICALE DATA DI PRESENTAZIONE: 30-11-2013 FINALITÀ E OBIETTIVI FORMATIVI DELLA DISCIPLINA

Dettagli

BIOGRAFIA. www.francobaggiani.it www.soundrecords.it

BIOGRAFIA. www.francobaggiani.it www.soundrecords.it BIOGRAFIA Franco Baggiani non è solo un trombettista dalle sonorità morbide e allo stesso tempo grintose e un docente estroverso, ma è anche un artista a tutto tondo con un esperienza alle spalle che spazia

Dettagli

MANUALE DI ARMONIA PRATICA

MANUALE DI ARMONIA PRATICA RUGGERI MANUALE DI ARMONIA PRATICA per lo studio del basso continuo, dell accompagnamento e della composizione secondo il metodo della Scuola Napoletana settecentesca RICORDI E.R. 986 ai miei allievi del

Dettagli

Corso di Musica per tutti... quelli che la amano!

Corso di Musica per tutti... quelli che la amano! Corso di Musica per tutti... quelli che la amano! Questo piccolo corso, scritto con umiltà da un umile musicista, ha l' intento di fornire un trampolino di lancio nella teoria e nella pratica del musicista,

Dettagli

Carmine Emanuele Cella APPUNTI PER LO STUDIO DELL ARMONIA

Carmine Emanuele Cella APPUNTI PER LO STUDIO DELL ARMONIA Carmine Emanuele Cella APPUNTI PER LO STUDIO DELL ARMONIA c Marzo 2011 0.1 Premessa Queste note sullo studio dell armonia nascono come strumento di supporto per i corsi di armonia (principale o complementare)

Dettagli

I.I.S. "BIANCHI - VIRGINIO" - CUNEO OBIETTIVI, CONTENUTI E PROGRAMMI PER LE PROVE D'ESAME PER IL LICEO MUSICALE

I.I.S. BIANCHI - VIRGINIO - CUNEO OBIETTIVI, CONTENUTI E PROGRAMMI PER LE PROVE D'ESAME PER IL LICEO MUSICALE I.I.S. "BIANCHI - VIRGINIO" - CUNEO OBIETTIVI, CONTENUTI E PROGRAMMI PER LE PROVE D'ESAME PER IL LICEO MUSICALE Pagina 2 di 153 CLASSE I PIANOFORTE (primo strumento) Capacità di tenere la mano ed il braccio

Dettagli

CURRICOLO DELLA SCUOLA SECONDARIA DI PRIMO GRADO DISCIPLINA: STRUMENTO CLASSI 1^-2^-3^

CURRICOLO DELLA SCUOLA SECONDARIA DI PRIMO GRADO DISCIPLINA: STRUMENTO CLASSI 1^-2^-3^ CURRICOLO DELLA SCUOLA SECONDARIA DI PRIMO GRADO DISCIPLINA: STRUMENTO CLASSI 1^-2^-3^ Nucleo fondante: COMPRENSIONE DEL LINGUAGGIO MUSICALE E PRATICA STRUMENTALE Conoscenze L insegnamento strumentale

Dettagli

Paolo Teodori. Fondamenti di composizione. Testo sintetico con approfondimenti

Paolo Teodori. Fondamenti di composizione. Testo sintetico con approfondimenti Paolo Teodori Fondamenti di composizione Testo sintetico con approfondimenti Roma, novembre 2015 Indice Introduzione 7 Testo breve, PRIMA PARTE 12 Capitolo I: Scale e Modi 13 - Semitono/tono 13 - I modi

Dettagli

Musica Coerente con Intonazione a 432 Hz

Musica Coerente con Intonazione a 432 Hz Musica Coerente con Intonazione a 432 Hz Cos'è la musica a 432 Hertz di Marco Amadeux Stefanelli, Ph.D. Da un po' di tempo a questa parte, fortunatamente, si parla molto di musica a 432 Hz (Hertz). Spesso

Dettagli

BASS SCHOOL DIPARTIMENTO DI BASSO

BASS SCHOOL DIPARTIMENTO DI BASSO 2010 2011 BASS SCHOOL CORSO PROFESSIONALE Anno Accademico 2010/2011 1 CORSO BASE 1 anno Pratica dello strumento: Teoria e solfeggio: Settimanale 1 ora (2 allievi) o individuale 40 minuti Quindicinale

Dettagli

Il suono dei numeri Reali

Il suono dei numeri Reali Il suono dei numeri Reali Sulle tracce di Pitagora come guida non solo alla scoperta dei numeri irrazionali, ma anche degli stretti legami tra matematica e musica. Lavoro svolto dagli allievi di cinque

Dettagli

Excel. A cura di Luigi Labonia. e-mail: luigi.lab@libero.it

Excel. A cura di Luigi Labonia. e-mail: luigi.lab@libero.it Excel A cura di Luigi Labonia e-mail: luigi.lab@libero.it Introduzione Un foglio elettronico è un applicazione comunemente usata per bilanci, previsioni ed altri compiti tipici del campo amministrativo

Dettagli

CURRICOLO DI COMPETENZE DI MUSICA

CURRICOLO DI COMPETENZE DI MUSICA CURRICOLO DI COMPETENZE DI MUSICA 1 Competenze in uscita per la classe prima 2 NU CLE I FON DA NTI O.S.A. -Individuare i ritmi interni del corpo aventi andamento costante (cardiaco, respiratorio) -Riconoscere

Dettagli

Tutti possono suonare la chitarra

Tutti possono suonare la chitarra Corso di chitarra base Tutti possono suonare la chitarra Lezioni di Chitarra a cura di Alfredo Serafini Questo ebook è un corso di chitarra per principianti distribuito da www.lezionidichitarrarock.com

Dettagli

Francesco Villa. L orecchio tonale. Teoria e pratica dell ear training

Francesco Villa. L orecchio tonale. Teoria e pratica dell ear training Francesco Villa L orecchio tonale Teoria e pratica dell ear training L orecchio tonale - Teoria e pratica dell ear training. 2015 Francesco Villa Pubblicato su piattaforma CreateSpace È vietata la riproduzione,

Dettagli

SCUOLA DI VIOLINO. Esami ministeriali: I Programma degli Esami di Compimento del Periodo Inferiore

SCUOLA DI VIOLINO. Esami ministeriali: I Programma degli Esami di Compimento del Periodo Inferiore 1 Esami ministeriali: Programma degli Esami di Compimento del Periodo nferiore 1. a) Esecuzione di uno studio di Kreutzer estratto 24 ore prima dell'esame fra tutti quelli a corde semplici; b) esecuzione

Dettagli

VIOLA/VIOLINO: OFFERTA DIDATTICA PIANI DI STUDIO

VIOLA/VIOLINO: OFFERTA DIDATTICA PIANI DI STUDIO VIOLA/VIOLINO: OFFERTA DIDATTICA PIANI DI STUDIO VIOLA PRIMO PERIODO SECONDO PERIODO (durata 2 anni) TERZO PERIODO AREE FORMATIVE INSEGNAMENTI ORE ANNUE ORE ANNUE ORE ANNUE ESECUZIONE E INTERPRETAZIONE

Dettagli

La m at e m at i c a d e l l e s c a l e m u s i c a l i 1

La m at e m at i c a d e l l e s c a l e m u s i c a l i 1 91 La m at e m at i c a d e l l e s c a l e m u s i c a l i 1 Fa b i o Bellissima Università degli Studi di Siena 1. Introduzione La divisione della matematica in aritmetica, musica, geometria e astronomia

Dettagli

Settore disciplinare Esecuzione e interpretazione

Settore disciplinare Esecuzione e interpretazione Settore disciplinare Esecuzione e interpretazione Insegnamento: Scuola Principale Chitarra La formazione strumentale si articolerà nei seguenti ambiti formativi per ciascun livello: tecnica repertorio

Dettagli

Lettura musicale e sviluppo della musicalità

Lettura musicale e sviluppo della musicalità Lettura musicale e sviluppo della musicalità Corso di alfabetizzazione musicale SECONDO LIVELLO Lettura musicale e sviluppo della musicalità Corso di alfabetizzazione musicale SECONDO LIVELLO Copyright

Dettagli

SOGNANDO I TROPICI. STRUMENTI in DO. . œ œ œ œ œ œ Ó. œ œ. œ œ œ Ó. Fam. œ œ œ. Œ œ œ. Do7. œ. œ œ œ. Do7. # œ œ œ œ Œ œ. œ œ œ œ œ œ œ. œ œ J œ œ œ.

SOGNANDO I TROPICI. STRUMENTI in DO. . œ œ œ œ œ œ Ó. œ œ. œ œ œ Ó. Fam. œ œ œ. Œ œ œ. Do7. œ. œ œ œ. Do7. # œ œ œ œ Œ œ. œ œ œ œ œ œ œ. œ œ J œ œ œ. & b b b b Trombe C.. Ó 1. Ó Trombe & b b b b.. & b b b b Œ Œ %% Canto. Œ & b b b b. Œ & b b b b Œ & b b b b. Œ & b b b b.. Œ Œ. Œ. Œ n. w. Fisa Ó n ª v. no legat. n b Trombe n Œ. n Œ. Fa7 Œ Œ Œ. Œ n Fa7.

Dettagli

Calendario temporale degli adempimenti. 14 gennaio 2011 : incontro di orientamento

Calendario temporale degli adempimenti. 14 gennaio 2011 : incontro di orientamento LICEO MUSICALE C. MONTANARI CONSERVATORIO DI MUSICA E.F. DALL ABACO SIMULAZIONE DELLA PROVA DI AMMISSIONE AL LICEO MUSICALE PER L ANNO SCOLASTICO 2011-12 Calendario temporale degli adempimenti 14 gennaio

Dettagli

Pitagora e la musica //

Pitagora e la musica // * 032 Pitagora e la musica // Nicola Chiriano Docente al Liceo scientifico L. Siciliani di Catanzaro [Nicola Chiriano] Nicola Chiriano è docente di Matematica e Fisica al Liceo scientifico Siciliani di

Dettagli

VIOLINO. CORSI PREACCADEMICI Programmi dei livelli A, B,C.

VIOLINO. CORSI PREACCADEMICI Programmi dei livelli A, B,C. Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca ALTA FORMAZIONE ARTISTICA, MUSICALE E COREUTICA ISTITUTO SUPERIORE DI STUDI MUSICALI CONSERVATORIO STATALE DI MUSICA LATINA CORSI PREACCADEMICI

Dettagli

METODO DI MANDOLINO AUTODIDATTA. Roberto Bettelli

METODO DI MANDOLINO AUTODIDATTA. Roberto Bettelli METODO DI MANDOLINO AUTODIDATTA Roberto Bettelli 2012 Volontè & Co. s.r.l. - Milano Tutti i diritti sono riservati A mio figlio Giordano Introduzione Il mandolino è lo strumento italiano per eccellenza.

Dettagli

Laboratorio di onde II anno CdL in Fisica

Laboratorio di onde II anno CdL in Fisica Laboratorio di onde II anno CdL in Fisica Introduzione Le onde stazionarie presenti su una corda vibrante, quando la stessa è messa in moto da una forza impulsiva, dopo un iniziale transiente, possono

Dettagli

Programma di studio per la scuola di. Violino

Programma di studio per la scuola di. Violino Programma di studio per la scuola di Violino Articolazione temporale: Periodo inferiore: 5 anni Periodo medio: 3 anni Periodo superiore: 2 anni Corsi complementari con esame finale: SOLFEGGIO nei primi

Dettagli

PROGRAMMI DEGLI ESAMI DI AMMISSIONE ALLE CLASSI PRIME

PROGRAMMI DEGLI ESAMI DI AMMISSIONE ALLE CLASSI PRIME ISTITUTO MAGISTRALE STATALE REGINA MARGHERITA P. TTA SS. SALVATORE, 1 90134 - PALERMO LICEO MUSICALE E COREUTICO - SEZIONE MUSICALE PROGRAMMI DEGLI ESAMI DI ALLE CLASSI PRIME PER L ANNO SCOLASTICO 2016/2017

Dettagli

Lontano per grande orchestra

Lontano per grande orchestra Lontano per grande orchestra (1967) ed. Schott -analisi- Alessandro Kirschner Storia ed analisi del repertorio I Professoressa Patrizia Montanaro 2 György Ligeti: Lontano (per grande orchestra 1967) György

Dettagli

Principi per la memorizzazione digitale della musica

Principi per la memorizzazione digitale della musica Principi per la memorizzazione digitale della musica Agostino Dovier Univ. di Udine, DIMI 1 Preliminari Ogni suono/rumore udibile è generato da una vibrazione. Il corpo vibrante, per essere udito deve

Dettagli

LABORATORI DI MUSICA JAZZ

LABORATORI DI MUSICA JAZZ L istituto di Cultura Musicale Arcangelo Corelli e Scuola Jazz Cesena propongono LABORATORI DI MUSICA JAZZ PALAZZO NADIANI Via Dandini 5 Cesena con la collaborazione del Comune di Cesena Premessa: Due

Dettagli

LE SCALE. Le scale nel linguaggio quotidiano. La scala musicale. Utilità delle scale

LE SCALE. Le scale nel linguaggio quotidiano. La scala musicale. Utilità delle scale Le scale nel linguaggio quotidiano Scala è un termine molto comune che usato in contesti diversi può assumere significati diversi. Nel campo dell architettura, una scala è una struttura composta da una

Dettagli

un laboratorio, tante emozioni!

un laboratorio, tante emozioni! * Metodologia ludica, interdisciplinare e creativa della musica * un laboratorio, tante emozioni! Progetti di educazione al suono e alla musica presentati da Sandro Malva Fare musica è importante. Psicologi

Dettagli

Presentazione dello strumento, sue funzionalità Sistemi di amplificazione * a transistor * a valvole * ibrida * combo * stack * rack * effettistica

Presentazione dello strumento, sue funzionalità Sistemi di amplificazione * a transistor * a valvole * ibrida * combo * stack * rack * effettistica 1 livello Presentazione dello strumento, sue funzionalità Sistemi di amplificazione * a transistor * a valvole * ibrida * combo * stack * rack * effettistica Notazioni in uso: sigle anglosassoni, glossario

Dettagli

Cosa dobbiamo sapere prima di iniziare il corso di musica

Cosa dobbiamo sapere prima di iniziare il corso di musica Cosa dobbiamo sapere prima di iniziare il corso di musica Le cose fondamentali che dobbiamo conoscere per poter accedere al corso specifico di tastiere elettroniche e di pianoforte li vado ad elencare

Dettagli

Elementi fondamentali di jazz

Elementi fondamentali di jazz ELEMENTI FONDAMENTALI DI JAZZ Capitolo 1 Elementi fondamentali di jazz Ora che finalmente ci siamo introdotti all ascolto del jazz, dobbiamo essere più consapevoli di cosa stiamo ascoltando. Gli aspetti

Dettagli

Alla mia famiglia, ai miei amici, colleghi e Maestri. Per essermi stati vicini in tutti i miei anni di crescita musicale e di vita!

Alla mia famiglia, ai miei amici, colleghi e Maestri. Per essermi stati vicini in tutti i miei anni di crescita musicale e di vita! 1 Alla mia famiglia, ai miei amici, colleghi e Maestri. Per essermi stati vicini in tutti i miei anni di crescita musicale e di vita! Antonio Parte Letteraria Idea, concept, format didattico e testi: Donato

Dettagli

Istruzioni per l uso TUNING SET CTS-7-P TUNING SET CTS-7-PE

Istruzioni per l uso TUNING SET CTS-7-P TUNING SET CTS-7-PE Istruzioni per l uso TUNING SET CTS-7-P TUNING SET CTS-7-PE I www.tuning-set.de Istruzione rapida per l uso del TUNING-SET CTS-7-P e CTS-7-PE nella modalita accordatura Display stroboscopico: se scorre

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE DI CREAZZO CURRICOLO DI STRUMENTO

ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE DI CREAZZO CURRICOLO DI STRUMENTO ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE DI CREAZZO CURRICOLO DI STRUMENTO ASPETTI FORMATIVI L'insegnamento strumentale costituisce integrazione interdisciplinare ed arricchimento dell'insegnamento obbligatorio dell'educazione

Dettagli

Scale Musicali Perchè si studiano, e come studiarle. Pianosolo.it. Scale Musicali. Perchè si studiano, E Come Studiarle. a cura di Christian Salerno

Scale Musicali Perchè si studiano, e come studiarle. Pianosolo.it. Scale Musicali. Perchè si studiano, E Come Studiarle. a cura di Christian Salerno Scale Musicali Perchè si studiano, E Come Studiarle a cura di Christian Salerno 1 Chi sono Credo che una presentazione, per chi non mi conosce, sia d'obbligo. Mi chiamo Christian Salerno, sono un ragazzo

Dettagli

Robotica e nuove tecnologie. New. Robotica. New. Gestibile tramite App XY-Plotter per Android. 118 Ulteriori informazioni, datasheet e

Robotica e nuove tecnologie. New. Robotica. New. Gestibile tramite App XY-Plotter per Android. 118 Ulteriori informazioni, datasheet e Robotica Gestibile tramite App XY-Plotter per Android 118 Ulteriori informazioni, datasheet e acquisti on-line: www.futurashop.it Guarda il video Collegati a www.futurashop.it ed accedi alla scheda dei

Dettagli

WATER PRINTER. Premessa

WATER PRINTER. Premessa WATER PRINTER Premessa Il progetto è apparso subito di notevole complessità e rilevante impegno economico; lo sviluppo del progetto è iniziato con un gruppo di alunni della classe 4B dell anno scolastico

Dettagli

La candela. E. Fabri: La candela 80-ma puntata settembre 2013

La candela. E. Fabri: La candela 80-ma puntata settembre 2013 E. Fabri: La candela 80-ma puntata settembre 2013 La candela La riga di musica che vedete qui sopra indica il tema di questa puntata: mi sono reso conto che in oltre vent anni non ho mai parlato di musica

Dettagli

Corso di chitarra per principianti

Corso di chitarra per principianti Corso di chitarra per principianti Home > Corso di chitarra per principianti Aliek in collaborazione con Angelino Lucifera e Vegramusic offre gratuitamente un corso di chitarra per principianti A cura

Dettagli

VUOI IMPARARE A LEGGERE VELOCEMENTE LE NOTE IN CHIAVE DI VIOLINO E IN CHIAVE DI BASSO?

VUOI IMPARARE A LEGGERE VELOCEMENTE LE NOTE IN CHIAVE DI VIOLINO E IN CHIAVE DI BASSO? VUOI IMPARARE A LEGGERE VELOCEMENTE LE NOTE IN CHIAVE DI VIOLINO E IN CHIAVE DI BASSO? Corri a leggere questo Report Gratuito! AUTORE : Cristina Regestro SITO WEB: SOMMARIO 1. PREMESSA 2. CHI SONO 3. IL

Dettagli

I SISTEMI DI NUMERAZIONE E LA NUMERAZIONE BINARIA

I SISTEMI DI NUMERAZIONE E LA NUMERAZIONE BINARIA I SISTEMI DI NUMERAZIONE E LA NUMERAZIONE BINARIA Indice Introduzione Il sistema decimale Il sistema binario Conversione di un numero da base 10 a base 2 e viceversa Conversione in altri sistemi di numerazione

Dettagli

La fisica e la musica

La fisica e la musica La fisica e la musica Scoprire i suoni Cos è il suono? Il suono è la vibrazione delle molecole dell aria o di altri corpi solidi Ponendo in movimento le molecole in un punto, le vibrazioni si estendono

Dettagli

I.I.S. C. MARCHESI. Piano Annuale di Lavoro

I.I.S. C. MARCHESI. Piano Annuale di Lavoro Pag. 1 di ANNO SCOLASTICO 201/201 PIANO ANNUALE DI LAVORO INSEGNANTE Marco Pavin CL. 3 SEZ. BM MATERIA Chitarra 1 strumento 1) PROFILO INIZIALE DELLA CLASSE a) comportamento partecipazione Il gruppo che

Dettagli

IL VIOLINO. Presentazione del corso di violino dell indirizzo musicale della Scuola Media P. Egidi di Viterbo

IL VIOLINO. Presentazione del corso di violino dell indirizzo musicale della Scuola Media P. Egidi di Viterbo IL VIOLINO Presentazione del corso di violino dell indirizzo musicale della Scuola Media P. Egidi di Viterbo Lo strumento Il violino appartiene alla famiglia degli strumenti ad arco insieme alla viola,

Dettagli

MUSICA prima elementare CANTO CORALE

MUSICA prima elementare CANTO CORALE MUSICA prima elementare Particolarmente in Tastiera elettronica, piccoli strumenti didattici a percussione, cd, cdrom. AVVIAMENTO ALL USO DEGLI STRUMENTI MUSICALI attività: realizzazione di semplici arrangiamenti

Dettagli

ESAMI DI PROMOZIONE CORSI COMPLEMENTARI

ESAMI DI PROMOZIONE CORSI COMPLEMENTARI ESAMI DI PROMOZIONE CORSI COMPLEMENTARI Armonia complementare Prova scritta unica divisa in due parti: a) basso senza numeri con modulazioni, triadi, settime di tutte le specie e none di dominante b) analisi

Dettagli

MANUALE COMPLEMENTARE DI ARMONIA per i corsi di Cultura musicale generale

MANUALE COMPLEMENTARE DI ARMONIA per i corsi di Cultura musicale generale MANUALE COMPLEMENTARE DI ARMONIA per i corsi di Cultura musicale generale ad uso dei Conservatori e degli Istituti Statali Pareggiati Stefano Cucchi s.cucchi@questionidiarmonia.com Tel: 340/2601621 Rosate,

Dettagli

Programmi dei corsi proposti

Programmi dei corsi proposti Programmi dei corsi proposti Corso di Tedesco per operatori del settore turistico (Adulti) Docente: Christina Jenkner. Le lezioni settimanali dureranno 90 minuti ciascuna e l intero corso di tre mesi sarà

Dettagli

Deep Time. Manuale Utente v.1.3

Deep Time. Manuale Utente v.1.3 Deep Time Manuale Utente v.1.3 Il Deep Time è uno Step Sequencer 8x2 che può operare in modalità "seriale" (una sequenza da 16 step), in modalità "parallela" (due sequenze da 8 step contemporaneamente)

Dettagli

Liceo scientifico - Liceo linguistico Tecnico: - Indirizzo Giuridico Economico Aziendale - Amministrazione,Finanza e Marketing - Turismo

Liceo scientifico - Liceo linguistico Tecnico: - Indirizzo Giuridico Economico Aziendale - Amministrazione,Finanza e Marketing - Turismo Liceo scientifico - Liceo linguistico Tecnico: - Indirizzo Giuridico Economico Aziendale - Amministrazione,Finanza e Marketing - Turismo Professionale: - Indirizzo enogastronomico ed ospitalità alberghiera

Dettagli

Capitolo 3. Capitolo 3. La chitarra. A cura di Manuel Verardo

Capitolo 3. Capitolo 3. La chitarra. A cura di Manuel Verardo Capitolo 3 La chitarra A cura di Manuel Verardo 1 Lezione n 1 La scala cromatica Mi dispiace ma bisogna partire dalla teoria. E non fate quelle facce. Questa è teoria semplice, da bar. Non potete suonare

Dettagli

cap 2: La produzione e la percezione del suono

cap 2: La produzione e la percezione del suono cap 2: La produzione e la percezione del suono campo di udibilità e misura della sensazione uditiva generalità sulle vibrazioni delle sorgenti sonore le vibrazioni delle corde: onde stazionarie vibrazioni

Dettagli

Introduzione. Applicazioni di Figurenotes

Introduzione. Applicazioni di Figurenotes Introduzione igurenotes è un sistema di notazione innovativo ideale per chiunque sia interessato a imparare a suonare: esso facilita e incoraggia l apprendimento musicale perché permette di suonare uno

Dettagli

In questo lavoro sono mostrate alcune correlazioni

In questo lavoro sono mostrate alcune correlazioni Numero 9 Maggio 009 111. Armonie matematiche Ivano Bilotti, PhD 1 Riassunto In questo lavoro sono mostrate alcune correlazioni tra la matematica e la musica, riguardanti soprattutto il campo dell armonia

Dettagli

Il pentagramma e la scala musicale

Il pentagramma e la scala musicale Ai Docenti In questo libro presento un percorso didattico per lo studio del flauto dolce Soprano e Contralto, un primo approccio alla lettura delle note ed alcune orchestrazioni a più voci, con differenti

Dettagli

CORSI DI FORMAZIONE DI BASE 1

CORSI DI FORMAZIONE DI BASE 1 MINISTERO DELL UNIVERSITÀ E DELLA RICERCA CONSERVATORIO DI MUSICA ARRIGO BOITO ALTA FORMAZIONE ARTISTICA E MUSICALE Via del Conservatorio, 27/a 43121 - Parma Italia - tel. ++39 (0)521 381911 fax: ++39

Dettagli

Quante cose si possono fare con una scala pentatonica?

Quante cose si possono fare con una scala pentatonica? Quante cose si possono fare con una scala pentatonica? Bene, iniziamo! In questo incontro vorrei analizzare la scala pentatonica, come è generata e come poterla utilizzare in modo creativo. Per inciso,

Dettagli

INDICE. Introduzione... 7

INDICE. Introduzione... 7 INDICE Introduzione... 7 Capitolo I Il basso continuo in Francia fra il 1690 ca. e il 1720 Estratti da Michel de St. Lambert, Nouveau Traité de l Accompagnament du Clavecin (1707) Estratti da Jean-François

Dettagli

MUSICA SCUOLA PRIMARIA CLASSI PRIME

MUSICA SCUOLA PRIMARIA CLASSI PRIME MUSICA SCUOLA PRIMARIA CLASSI PRIME Ascoltare, analizzare e rappresentare fenomeni sonori e linguaggi musicali - Classificare i fenomeni acustici in base ai concetti di silenzio, suono, rumore - Individuare

Dettagli

Programmazione annuale Violoncello

Programmazione annuale Violoncello I.C. Boville Ernica Corso ad indirizzo musicale a.s. 2015/2016 Programmazione annuale Violoncello Docente: Gabriele Bassi CLASSE: II A CLASSE: II B CLASSE: II C 1. Analisi della situazione di partenza

Dettagli