COMUNE DI BITONTO. Provincia di Bari COPIA VERBALE CONSIGLIO COMUNALE. N del OGGETTO

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "COMUNE DI BITONTO. Provincia di Bari COPIA VERBALE CONSIGLIO COMUNALE. N. 16... del...17.02.2010. OGGETTO"

Transcript

1 Si trasmette in copia l esecuzione a... Il Segretario Generale COMUNE DI BITONTO Provincia di Bari COPIA VERBALE CONSIGLIO COMUNALE N del OGGETTO INSEDIAMENTO INTERVENTI VARI. L anno duemiladieci addì diciassette del mese di febbraio alla ore 18,00 con seguito in Bitonto, nella Sala Consiliare del Palazzo di Città, previo espletamento delle formalità prescritte dalle disposizioni vigenti, si è riunito il Consiglio Comunale, in 1^ convocazione. Alla trattazione dell argomento riportato in oggetto risultano presenti o assenti i consiglieri come appresso indicati. (INIZIO) N. Cognome e Nome P A N. Cognome e Nome P A 1 Valla Raffaele - Sindaco P 18 Granieri Gaetano A 2 Tarantino Nicola P 19 Patierno Domenico P 3 Fiore Fabio P 20 Rossiello Giovanni A 4 Perrini Luigi P 21 Ricci Francesco P. A 5 Di Carlo Crescenzia P 22 Fallacara Francesco A 6 Formisano Marcello A 23 Masciale Vito A 7 Colangiuli Roberto A. P 24 Gesmundo Alessandro A 8 Tassari Salvatore S.A. A 25 Pinto Emanuele A 9 Ferrara Giulo Cesare P 26 Saracino Angela A 10 Cuoccio Francesco P. P 27 Illuzzi Francesco A. A 11 Farella Christian P 28 Natilla Francesco A 12 Liaci Leonardo A 29 Scauro Francesco A 13 Sannicandro Domenico P 30 Daucelli Michele A 14 Labianca Francesco P 31 Palmieri Vito A 15 Labianca Michele A 16 Lonardelli Silvestro P 17 Muschitiello Michele P Presiede il Sig. Dr. Nicola Tarantino nella qualità di Assemblea Consiliare Assiste il Segretario Generale: Dr. Salvatore Bonasia TOTALI 14 17

2 Appello. Dottor Bonasia, disponga per l appello. Ore Dò comunicazione al Consiglio del risultato dell appello testè eseguito. Presenti 14, assenti 17, manca il numero legale per procedere. La seduta è sospesa, dobbiamo attendere mezz ora, come da regolamento, per procedere all ulteriore appello. Quindi ci vediamo tra 15 minuti, tra mezz ora. Dottor Bonasia disponga per l appello. Prendere posto per favore. Comunico al Consiglio il risultato dell appello testè eseguito, presenti 19, assenti 12 (Formisano, Colangiuli, Tassari, Liaci, Labianca Michele, Granieri, Masciale, Gesmundo, Saracino, Illuzzi, Natilla, Scauro), la seduta è valida e si può dare inizio ai lavori. Prego, ne ha veramente facoltà e titolo anche. Rossiello Signor, signor Sindaco e signori Consiglieri, a me dispiace fare interventi del genere, ma è doveroso, questa sera, riconoscere alla minoranza il fatto che si stia celebrando il Consiglio Comunale. Manca il numero legale. Ora, abbiamo atteso mezz ora, ma non ce la sentivamo assolutamente di evitare di fare quelle interrogazioni ed interpellanze che tutto sommato noi facciamo e alle quali desideriamo risposte e allo stesso tempo, dare anche, nei limiti del possibile il nostro contributo all approvazione, eventuale, della delibera che è all ordine del giorno, quella in pratica che presenterà, illustrerà l assessore Desantis. Sulla medesima noi, non anticipo alcunchè, avevamo molte perplessità.

3 Se le medesime, come in parte è avvenuto, possono essere chiarite, noi saremo qui a fare il nostro dovere, anche in virtù del fatto che lo stesso Sindaco ci ha chiesto, ovviamente di consentire lo svolgimento del Consiglio comunale. Noi siamo qui perché rappresentiamo, ovviamente, una grossa fetta della popolazione, e ci interessa risolvere i problemi della città, perché ho l impressione, solo forse un impressione, che quando ci sono altri punti di varianti, non varianti, in cui forse, qualche imprenditore locale deve poter aprire capannoni ed altro, tutti e 18 sono lì, senza eccezione alcuna. Quando poi, probabilmente non ci sono interessi più immediati e speciosi, allora, qualcuno non c è. Noi ci siamo, c eravamo, ci siamo e ci saremo. Grazie. Io prendo atto della dichiarazione del consigliere, del capogruppo Rossiello, ma senza fare allusioni di altro genere, circa la presenza dei consiglieri di maggioranza allorchè si tratta di discutere ed approvare certi argomenti, bisogna prendere atto e dire grazie alla minoranza, che non molto senso istituzionale e civico consente al Consiglio di svolgere regolarmente i lavori. Detto questo, do la parola al consigliere Ricci, prego. Ricci Assolutamente non per sminuire o essere l alter ego del capogruppo, a cui, per le cui parole io mi riconosco totalmente, però consideratemi di fare, lasciatemi fare una breve considerazione. In primo luogo, perché questo Consiglio Comunale, il primo appello di questo Consiglio Comunale è stato fatto ben oltre la canonica mezz ora. Fissato per le cinque è stato fatto alle ore diciotto e più forse e quindi credo che tutti quanti dovremmo assumere maggiore responsabilità quando si fissa un orario, un orario, perché qui non esistono consiglieri che devono lasciare impegno, lavoro, famiglia e quant altro, per essere qui presenti, puntuali alle cinque, e altri che

4 possono venire, comodamente, comodamente, dopo una certa ora, fra l altro senza risultati, perché, poi alla fine, comunque si è andati, il primo appello è andato deserto. Per quanto riguarda il secondo appello, io credo che si abbia l impressione che esistano dei Consigli Comunali di serie A e dei Consigli Comunali di serie B. I Consigli Comunali sono insediati quando si devono approvare provvedimenti che riguardano alcune persone o alcune ditte e, allora, lì la maggioranza è totalmente presente alle ore in punto fissate per il Consiglio Comunale. Quando poi ci sono le interrogazioni e interpellanze che credo interessino non solo la minoranza, ma credo che interessino tutta la città, lì si può venire comodamente in Consiglio Comunale. E questa, poi, la presenza oggi, il rimanere in aula oggi da parte della minoranza, a mantenere il numero legale, a mantenere il numero legale, è la miglior risposta a quell assessore che ci ha definiti vigliacchi l altra volta, quando noi, siamo andati via, a giusta ragione per non aver avuto delle risposte a seguito di un Consiglio Comunale fatto ben tre o quattro mesi fa, a cui noi non avevamo ancora avuto risposte. A quell assessore, perché io adesso ricordo solo l assessore, ma abbiamo chiesto copia, che ci ha definiti vigliacchi, io chiedo che cosa ha fatto lei nella sua vita politica, caro Antuofermo, in tutti questi anni, che cosa hai fatto tu per il bene di questa città? Visto che se questa città è a degrado lo è anche per colpa tua, che da anni amministri questa città, dentro da protagonista, fuori da segretario politico e quant altro, prima di definire vigliacchi persone che in questo Consiglio Comunale sono state votate e hanno avuto il consenso, non lei, che adesso per appena cinquanta voti si trova graziato a fare l assessore. Consigliere Ricci, la prego di non cadere, la prego di moderare il linguaggio. Ricci

5 Stia zitto, prima di usare questi termini, lei deve moderare i toni, perché oggi la presenza in questo Consiglio Comunale, per quei vigliacchi, oggi, grazie a quei vigliacchi, voi probabilmente date una mano ad una grossa società, la S.p.a. Ferrotramviaria, ad ottenere un grosso finanziamento e quindi con una evidente ricaduta, al di là di quelle che saranno poi le considerazioni nel merito della delibera. Non personalizziamo gli interventi. Ricci Con una evidente ricaduta in termini di occupazione e quant altro. Grazie a quei vigliacchi, caro assessore Antuofermo, oggi voi probabilmente approvate quel, quel provvedimento, grazie a quei vigliacchi, e questa è una cosa che io vi dovevo dire e che poi, almeno personalmente, mi riservo un interrogazione. Prego, Sindaco. Sindaco Io, innanzitutto ringrazio la minoranza per essere rimasti in aula. È chiaro che trattandosi, mi ero preoccupato di una delibera che andiamo a votare subito, perché come diceva, potremmo perdere il finanziamento. È chiaro che il senso di responsabilità è prevalso. Ma d altra parte ho sempre detto che per questi problemi, ho sempre chiamato in causa anche la minoranza, per cui vi ringrazio. Per quanto riguarda le assenze, mi dispiace, ma mi pare che anche voi siete sempre deficitari. La maggioranza stasera non si è formata solo perché due consiglieri sono fuori Italia, non erano stati avvertiti di questo e non hanno fatto in tempo ad arrivare, gli altri due sono lontani per malattia.

6 Quindi fate il conto, noi siamo 14 attualmente, non c è stata alcuna, e questo ve lo posso assicurare, con la mia sempre deontologia morale, di cui vi ho sempre parlato. Queste sono le vere motivazioni, non perché abbiamo portato, no, abbiamo timore di rispondere alle vostre interrogazioni e non abbiamo rispetto delle vostre, siamo pronti a qualsiasi interrogazione voi facciate. Le altre volte sono venuti perché dovevano venire, questa sera non sono venuti perché sono fuori Italia, 2 e gli altri 2 per motivi personali e familiari sono fuori. Quindi fate il conto ed ecco perché. Non ci sono altre motivazioni, caro consigliere Ricci. E questo ve lo posso assicurare, ve lo posso, ciò non toglie che fra qualche mezz oretta ne arriverà qualche altro. D altra parte anche voi su dieci, undici, siete appena cinque o sei. Ma la maggioranza, appunto, potevamo anche rimandarla, io ci tenevo soltanto ad approvare quella delibera stasera. Grazie. Ha chiesto di parlare il capogruppo Perrini. Perrini Grazie, io per onestà devo riconoscere che il numero legale, oggi, stasera è stato mantenuto grazie alla minoranza che per questo ringrazio. Avevo chiesto prima al professor Rossiello e al consigliere Ricci di mantenere il numero legale vista l importanza del provvedimento della Ferrotramviaria che deve essere esaminato oggi ed eventualmente anche approvato. Devo dire per quanto mi riguarda il consigliere Tassari, sapevate già della sua assenza, io poi stasera ho saputo da Formisano che era a Roma per motivi di servizio. Quindi, per quanto mi riguarda sono giustificati. Non posso accettare l accusa che ci sono consigli comunali di serie A e consigli comunali di serie B.

7 Non credo che sia così. I consigli comunali, le sedute consiliari, i consigli comunali sono tutti importanti per noi, così come sono importanti gli argomenti dove non ci vedono o non ci possono vedere protagonisti riguardanti le interrogazioni e interpellanze. Noi saremo in aula, anche per questo, perché è importante per noi conoscere quali sono le richieste della minoranza, quindi io rinnovo il ringraziamento. Devo dare atto, ancora una volta del senso di responsabilità della minoranza, dimostrato, questa sera, però non posso accettare la tesi che per certi argomenti viene garantita la presenza della maggioranza, per altri argomenti non viene garantita. Ho spiegato i motivi delle assenze di quelli che riguardano il mio gruppo, non posso giustificare quelle degli altri, perché non le conosco, però penso che il Sindaco che è a conoscenza, abbia detto in maniera chiara. Detto questo, io credo che si entri nel merito dei provvedimenti che ci interessano di più evitando le polemiche, di cose passate, per cui andiamo avanti e guardiamo al futuro. Grazie. Io ritengo di concludere su quest aspetto, ribadendo che non ci sono sedute consiliari di serie A e di serie B. Le sedute consiliari non hanno categoria, non hanno serie. Le sedute consiliari hanno gli argomenti che contingentemente vengono iscritti, argomenti che vengono iscritti nell ordine del giorno e sono argomenti di valenza generale. Basti pensare all argomento di cui al numero 4 dell ordine del giorno che attiene, che attiene, fatto veramente importante di cui ci occuperemo, provocato dalla società Ferrotramviaria, per l area metropolitana nel Nord Barese e poi si entrerà nel dettaglio allorchè ne discuteremo. Questa è la dimostrazione che le sedute consiliari si occupano di problemi che a mano a mano vengono fuori.

8 Detto questo passiamo all esame del ordine del giorno.

9 IL PRESIDENTE f.to Dr. Nicola Tarantino IL SEGRETARIO GENERALE f.to Dr. Salvatore Bonasia P U B B L I C A Z I O N E Pubblicato all Albo Pretorio del Comune di Bitonto il 12.. marzo e vi rimarrà per 15 giorni. IL SEGRETARIO GENERALE f.to Dr. Salvatore Bonasia Per copia conforme all originale ad uso amministrativo. Bitonto lì, 12.. marzo IL SEGRETARIO GENERALE f.to Dr. Salvatore Bonasia. CERTIFICATO DI PUBLICAZIONE Pubblicato all Albo Pretorio del Comune di Bitonto dal 12.. marzo al 27.. marzo 2010 IL SEGRETARIO GENERALE.

COMUNE DI BITONTO. Provincia di Bari COPIA VERBALE CONSIGLIO COMUNALE. N. 84... del...17.06.2010. OGGETTO

COMUNE DI BITONTO. Provincia di Bari COPIA VERBALE CONSIGLIO COMUNALE. N. 84... del...17.06.2010. OGGETTO Si trasmette in copia l esecuzione a Il Segretario Generale COMUNE DI BITONTO Provincia di Bari COPIA VERBALE CONSIGLIO COMUNALE N. 84... del...17.06.2010. OGGETTO DICHIARAZIONI DEI CONSIGLIERI COMUNALI

Dettagli

COMUNE DI BITONTO. Provincia di Bari COPIA VERBALE CONSIGLIO COMUNALE. N. 48... del...25.03.2010. OGGETTO TOTALI 21 10

COMUNE DI BITONTO. Provincia di Bari COPIA VERBALE CONSIGLIO COMUNALE. N. 48... del...25.03.2010. OGGETTO TOTALI 21 10 Si trasmette in copia l esecuzione a... Il Segretario Generale COMUNE DI BITONTO Provincia di Bari COPIA VERBALE CONSIGLIO COMUNALE N. 48... del...25.03.2010. OGGETTO

Dettagli

COMUNE DI BITONTO. Provincia di Bari COPIA DELIBERAZIONE CONSIGLIO COMUNALE. N. 156... del...23.11.2010. OGGETTO

COMUNE DI BITONTO. Provincia di Bari COPIA DELIBERAZIONE CONSIGLIO COMUNALE. N. 156... del...23.11.2010. OGGETTO Si trasmette in copia l esecuzione a... Il Segretario Generale COMUNE DI BITONTO Provincia di Bari COPIA DELIBERAZIONE CONSIGLIO COMUNALE N. 156... del...23.11.2010. OGGETTO PIANO GENERALE DEGLI IMPIANTI

Dettagli

COMUNE DI BITONTO. Provincia di Bari COPIA DELIBERAZIONE CONSIGLIO COMUNALE. N. 28... del...04.03.2010. OGGETTO TOTALI 23 8

COMUNE DI BITONTO. Provincia di Bari COPIA DELIBERAZIONE CONSIGLIO COMUNALE. N. 28... del...04.03.2010. OGGETTO TOTALI 23 8 Si trasmette in copia l esecuzione a... Il Segretario Generale COMUNE DI BITONTO Provincia di Bari COPIA DELIBERAZIONE CONSIGLIO COMUNALE N. 28... del...04.03.2010. OGGETTO DETERMINAZIONE PER L ANNO 2010

Dettagli

DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE

DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE N 44 Seduta del 28 settembre 2006 IL CONSIGLIO COMUNALE VISTI i verbali delle sedute del 12.06.06 (deliberazioni n. 23, 24, 25, 26, 27), del 4.07.2006 (deliberazioni

Dettagli

COMUNE DI BITONTO. Provincia di Bari COPIA VERBALE CONSIGLIO COMUNALE. N. 107... del...23.09.2010. OGGETTO

COMUNE DI BITONTO. Provincia di Bari COPIA VERBALE CONSIGLIO COMUNALE. N. 107... del...23.09.2010. OGGETTO Si trasmette in copia l esecuzione a... Il Segretario Generale INTERVENTI VARI. COMUNE DI BITONTO Provincia di Bari COPIA VERBALE CONSIGLIO COMUNALE N. 107... del...23.09.2010. OGGETTO L anno duemiladieci

Dettagli

COMUNE DI BITONTO. Provincia di Bari COPIA DELIBERAZIONE GIUNTA COMUNALE. N 373...del 18.11.2010.. OGGETTO

COMUNE DI BITONTO. Provincia di Bari COPIA DELIBERAZIONE GIUNTA COMUNALE. N 373...del 18.11.2010.. OGGETTO Si trasmette in copia l esecuzione a Il Segretario Generale COMUNE DI BITONTO Provincia di Bari COPIA DELIBERAZIONE GIUNTA COMUNALE N 373...del 18.11.2010.. OGGETTO RICHIESTA USO TEATRO COMUNALE T.TRAETTA

Dettagli

Ordine del Giorno. Comune di Agrigento. Seduta del Consiglio Comunale del 27 Dicembre 2013

Ordine del Giorno. Comune di Agrigento. Seduta del Consiglio Comunale del 27 Dicembre 2013 Comune di Agrigento Seduta del Consiglio Comunale del 27 Dicembre 2013 Ordine del Giorno 1. Designazione scrutatori; 2. Relazione previsionale e programmatica 2013 2015. Bilancio di Previsione 2013. Bilancio

Dettagli

COMUNE DI ALTAVILLA VICENTINA PROVINCIA DI VICENZA VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE

COMUNE DI ALTAVILLA VICENTINA PROVINCIA DI VICENZA VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE COMUNE DI ALTAVILLA VICENTINA PROVINCIA DI VICENZA Nr. 30 del 07/06/2010 COPIA Prop. n. 20274 Impegno n. VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE Oggetto: INTERROGAZIONE PRESENTATA DAI CONSIGLIERI

Dettagli

COMUNE DI CARPIGNANO SESIA (PROVINCIA DI NOVARA)

COMUNE DI CARPIGNANO SESIA (PROVINCIA DI NOVARA) COMUNE DI CARPIGNANO SESIA (PROVINCIA DI NOVARA) [ ] ORIGINALE [ ] COPIA VERBALE DELIBERAZIONE CONSIGLIO COMUNALE N. 17 DEL 29-06-2010 OGGETTO: MOZIONE PRESENTATA DALLE MINORANZE CONSILIARI PER IL L anno

Dettagli

CONSIGLIO COMUNALE DEL 09.03.2012. Interventi dei Sigg. consiglieri

CONSIGLIO COMUNALE DEL 09.03.2012. Interventi dei Sigg. consiglieri CONSIGLIO COMUNALE DEL 09.03.2012 Interventi dei Sigg. consiglieri Gestione del servizio di segreteria comunale in forma associata tra i comuni di Orbassano e Villar Dora. Costituzione ed approvazione

Dettagli

PRESIDENTE: Punto 15 all ordine del giorno, contributo Regione Marche in conto capitale per

PRESIDENTE: Punto 15 all ordine del giorno, contributo Regione Marche in conto capitale per PRESIDENTE: Punto 15 all ordine del giorno, contributo Regione Marche in conto capitale per finanziamento lavori realizzazione sezione asilo nido rione Borgo, chi illustra? Romani, assessore Romani per

Dettagli

11 punto all ordine del giorno: Riapprovazione piano industriale del servizio. PRESIDENTE DEL CONSIGLIO COMUNALE Per quanto riguarda questa

11 punto all ordine del giorno: Riapprovazione piano industriale del servizio. PRESIDENTE DEL CONSIGLIO COMUNALE Per quanto riguarda questa 11 punto all ordine del giorno: Riapprovazione piano industriale del servizio raccolta integrato dei rifiuti solidi urbani. PRESIDENTE DEL CONSIGLIO COMUNALE Per quanto riguarda questa delibera di Consiglio,

Dettagli

COMUNE DI BITONTO. Provincia di Bari COPIA DELIBERAZIONE GIUNTA COMUNALE OGGETTO RESISTENZA IN GIUDIZIO DINANZI AL GIUDICE DI PACE CAUSA PROMOSSA

COMUNE DI BITONTO. Provincia di Bari COPIA DELIBERAZIONE GIUNTA COMUNALE OGGETTO RESISTENZA IN GIUDIZIO DINANZI AL GIUDICE DI PACE CAUSA PROMOSSA Si trasmette in copia l esecuzione a Il Segretario Generale COMUNE DI BITONTO Provincia di Bari COPIA DELIBERAZIONE GIUNTA COMUNALE N 43.. del 4.02.2010. OGGETTO RESISTENZA IN GIUDIZIO DINANZI AL GIUDICE

Dettagli

COMUNE DI BITONTO. Provincia di Bari COPIA DELIBERAZIONE GIUNTA COMUNALE. N 361...del 11.11.2010.. OGGETTO

COMUNE DI BITONTO. Provincia di Bari COPIA DELIBERAZIONE GIUNTA COMUNALE. N 361...del 11.11.2010.. OGGETTO Si trasmette in copia l esecuzione a Il Segretario Generale COMUNE DI BITONTO Provincia di Bari COPIA DELIBERAZIONE GIUNTA COMUNALE N 361...del 11.11.2010.. OGGETTO APPROVAZIONE CONVENZIONE PROGETTO TEATRI

Dettagli

GRAMMATICA IL MODO CONGIUNTIVO - 1 Osserva i seguenti esempi:

GRAMMATICA IL MODO CONGIUNTIVO - 1 Osserva i seguenti esempi: GRAMMATICA IL MODO CONGIUNTIVO - 1 Osserva i seguenti esempi: Sono certo che Carlo è in ufficio perché mi ha appena telefonato. So che Maria ha superato brillantemente l esame. L ho appena incontrata nel

Dettagli

PUNTO 2 ALL ORDINE DEL GIORNO: Gianfranco Bartoloni per l esposizione del punto. tantissimi anni quali sono catastalmente i confini

PUNTO 2 ALL ORDINE DEL GIORNO: Gianfranco Bartoloni per l esposizione del punto. tantissimi anni quali sono catastalmente i confini Prego Assessore. Gianfranco Bartoloni per l esposizione del punto. PRESIDENTE: Passo la parola all Assessore DI CIAMPINO - APPARTENENZA TRA IL COMUNE DI MARINO E IL COMUNE - PIANO DI VARIAZIONE AMBITO

Dettagli

COMUNE DI ORIO LITTA Provincia di Lodi OGGETTO: INTITOLAZIONE DELL AMBULATORIO COMUNALE VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE

COMUNE DI ORIO LITTA Provincia di Lodi OGGETTO: INTITOLAZIONE DELL AMBULATORIO COMUNALE VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE COMUNE DI ORIO LITTA Provincia di Lodi COPIA Prot.N. G.C. n. 74 DEL 17.08.2010 OGGETTO: INTITOLAZIONE DELL AMBULATORIO COMUNALE VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE L'anno DUEMILADIECI il giorno

Dettagli

COMUNE DI BITONTO. Provincia di Bari COPIA DELIBERAZIONE GIUNTA COMUNALE. N 427...del 24.12.2010.. OGGETTO

COMUNE DI BITONTO. Provincia di Bari COPIA DELIBERAZIONE GIUNTA COMUNALE. N 427...del 24.12.2010.. OGGETTO Si trasmette in copia l esecuzione a Il Segretario Generale COMUNE DI BITONTO Provincia di Bari COPIA DELIBERAZIONE GIUNTA COMUNALE N 427...del 24.12.2010.. OGGETTO SERVIZIO DI PULIZIA AGLI UFFICI GIUDIZIARI

Dettagli

COMUNE DI PIOMBINO DESE PROVINCIA DI PADOVA

COMUNE DI PIOMBINO DESE PROVINCIA DI PADOVA C O P I A COMUNE DI PIOMBINO DESE PROVINCIA DI PADOVA VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE N. 18 Sessione ordinaria seduta pubblica di 1^ convocazione Verbale letto, approvato e sottoscritto

Dettagli

COMUNE DI NOVENTA VICENTINA Provincia di Vicenza

COMUNE DI NOVENTA VICENTINA Provincia di Vicenza Deliberazione N. 221 COMUNE DI NOVENTA VICENTINA Provincia di Vicenza in data 01/09/2014 COPIA Verbale di Deliberazione di Giunta Comunale Oggetto: INTERVENTO ECONOMICO A FAVORE DI 27/14 L annoduemilaquattordici,

Dettagli

REGOLAMENTO CONSIGLIO NAZIONALE CONSULENTI LAVORO (In vigore dal 1 febbraio 1991)

REGOLAMENTO CONSIGLIO NAZIONALE CONSULENTI LAVORO (In vigore dal 1 febbraio 1991) REGOLAMENTO CONSIGLIO NAZIONALE CONSULENTI LAVORO (In vigore dal 1 febbraio 1991) CAPO I DELLA COSTITUZIONE E DEL FUNZIONAMENTO DEL CONSIGLIO NAZIONALE ART. 1 Insediamento del Consiglio - Entrata in carica

Dettagli

Sindaco BERGAGNA Stefano Poi, vediamo l ordine del giorno. Qui mi. pare che qualcuno voleva cambiare. Briante, avevi chiesto una

Sindaco BERGAGNA Stefano Poi, vediamo l ordine del giorno. Qui mi. pare che qualcuno voleva cambiare. Briante, avevi chiesto una 1 Sindaco BERGAGNA Stefano Poi, vediamo l ordine del giorno. Qui mi pare che qualcuno voleva cambiare. Briante, avevi chiesto una modifica dell ordine del giorno? (Voci confuse). Io direi che per logica

Dettagli

Camera dei Deputati 449 Senato della Repubblica. xiv legislatura disegni di legge e relazioni documenti

Camera dei Deputati 449 Senato della Repubblica. xiv legislatura disegni di legge e relazioni documenti Camera dei Deputati 449 Senato della Repubblica Camera dei Deputati 450 Senato della Repubblica Camera dei Deputati 451 Senato della Repubblica Camera dei Deputati 452 Senato della Repubblica Camera dei

Dettagli

Un laboratorio d integrazione nel cuore di Palermo

Un laboratorio d integrazione nel cuore di Palermo Intervista a Rosita Marchese, Rappresentante Legale dell asilo il Giardino di Madre Teresa di Palermo, un associazione di promozione sociale. L asilo offre una serie di servizi che rappresentano una risorsa

Dettagli

Comune di Barlassina

Comune di Barlassina Comune di Barlassina Provincia di Monza e Brianza VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE ORIGINALE N 39 del 13/09/2010 OGGETTO: MOZIONE PRESENTATA DAL GRUPPO CONSILIARE "IL POPOLO DELLA LIBERTA'

Dettagli

- Siamo lontani - Andremo lontano. - Lontani - Nessuno ci avvicina

- Siamo lontani - Andremo lontano. - Lontani - Nessuno ci avvicina Voce fuori campo: Nell ora presente,noi siamo forse alla vigilia del giorno nel quale l Austri si butterà sulla Serbia e dall ora l Austria e la Germania gettandosi sui serbi e sui russi è l Europa in

Dettagli

C O M U N E D I S E L A R G I U S P R O V I N C I A D I C A G L I A R I

C O M U N E D I S E L A R G I U S P R O V I N C I A D I C A G L I A R I P R O V I N C I A D I C A G L I A R I Consiglio Comunale del 28 Settembre 2012 VERBALE DI SEDUTA RESOCONTO INTEGRALE ( t r a s m e s s o a i C a p i g r u p p o C o n s i l i a r i i n d a t a 1 0 o t

Dettagli

CITTÀ DI ISPICA Provincia di Ragusa

CITTÀ DI ISPICA Provincia di Ragusa Letto, confermato e sottoscritto IL SEGRETARIO GENERALE IL PRESIDENTE DEL CONSIGLIO F.TO: B. BUSCEMA F.TO: G. QUARRELLA CERTIFICATO DI PUBBLICAZIONE La presente deliberazione verrà affissa all albo Pretorio

Dettagli

COMUNE DI BITONTO. Provincia di Bari COPIA VERBALE CONSIGLIO COMUNALE. N. 56... del...06.05.2010. OGGETTO

COMUNE DI BITONTO. Provincia di Bari COPIA VERBALE CONSIGLIO COMUNALE. N. 56... del...06.05.2010. OGGETTO Si trasmette in copia l esecuzione a... Il Segretario Generale COMUNE DI BITONTO Provincia di Bari COPIA VERBALE CONSIGLIO COMUNALE N. 56... del...06.05.2010. OGGETTO MODIFICA ART. 38 DEL REGOLAMENTO DI

Dettagli

Un pensiero per la nostra Maestra Grazie Maestra Carla!

Un pensiero per la nostra Maestra Grazie Maestra Carla! Un pensiero per la nostra Maestra Grazie Maestra Carla! Quarta Primaria - Istituto Santa Teresa di Gesù - Roma a.s. 2010/2011 Con tanto affetto... un grande grazie anche da me! :-) Serena Grazie Maestra

Dettagli

COMUNE DI BITONTO Provincia di Bari

COMUNE DI BITONTO Provincia di Bari COMUNE DI BITONTO Provincia di Bari COPIA DELIBERAZIONE GIUNTA COMUNALE N 191 del 20/06/2014 OGGETTO APPROVAZIONE PIANO TRIENNALE DELLE AZIONI POSITIVE GIUGNO 2014 - MAGGIO 2016 AI SENSI DELL' ART.48 DEL

Dettagli

Comune di Acquarica del Capo PROVINCIA DI LECCE. COPIA DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE N 14 del 29/07/2015

Comune di Acquarica del Capo PROVINCIA DI LECCE. COPIA DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE N 14 del 29/07/2015 Comune di Acquarica del Capo PROVINCIA DI LECCE COPIA DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE N 14 del 29/07/2015 OGGETTO: RIACCERTAMENTO STRAORDINARIO DEI RESIDUI AL 1 GENNAIO 2015. - PRESA D`ATTO.- L'anno

Dettagli

COMUNE DI TORREBELVICINO

COMUNE DI TORREBELVICINO COMUNE DI TORREBELVICINO PROVINCIA DI VICENZA 36036 TORREBELVICINO (Vicenza) piazza Aldo Moro part. Iva e c.f. 00178430245 Tel. Segr. (0445) 662111 Rag. 662110 Tecn. 662104 Anagr. 662117 LLPP 662121 telefax

Dettagli

Verbale di Deliberazione di Giunta Comunale

Verbale di Deliberazione di Giunta Comunale Deliberazione N. 64 COMUNE DI NOVENTA VICENTINA Provincia di Vicenza in data 17/02/2014 COPIA Verbale di Deliberazione di Giunta Comunale Oggetto: INTERVENTO ECONOMICO A FAVORE DI 49/2014 L annoduemilaquattordici,

Dettagli

Presidente: Lo possiamo dare per letto, si? Grazie Sindaco. Ha chiesto di intervenire il Consigliere Di Gregorio. Prego Consigliere.

Presidente: Lo possiamo dare per letto, si? Grazie Sindaco. Ha chiesto di intervenire il Consigliere Di Gregorio. Prego Consigliere. OGGETTO: Pratica Edilizia 09/2010 - Adozione ai sensi dell art. 16 della L.R. n. 20/2011 del Piano Urbanistico Esecutivo della maglia AL/2, localizzata tra Via Piave, Via De Gemmis e Via Po Presidente:

Dettagli

DELIBERAZIONE COPIA DEL CONSIGLIO COMUNALE

DELIBERAZIONE COPIA DEL CONSIGLIO COMUNALE COMUNE DI BORGETTO Provincia di Palermo DELIBERAZIONE COPIA DEL CONSIGLIO COMUNALE DELIBERAZIONE N 3 Del 26 Gennaio 2015 L anno Duemilaquindici il giorno Ventisei del mese di Gennaio alle ore 10:00, nella

Dettagli

Regione Molise -25- Resoconti Consiliari

Regione Molise -25- Resoconti Consiliari Regione Molise -25- Resoconti Consiliari RISPOSTA ALL INTERPELLANZA, A FIRMA DEI CONSIGLIERI FUSCO PERRELLA, LATTANZIO, CAVALIERE,IORIO, AD OGGETTO: "CONVENZIONE TRA LE FORZE DI POLIZIA E TRENITALIA -

Dettagli

UNIONE DEI COMUNI VALLE DEL SOSIO

UNIONE DEI COMUNI VALLE DEL SOSIO UNIONE DEI COMUNI VALLE DEL SOSIO Provincia di Palermo ********** VERBALE DI DELIBERAZIONE DELL ASSEMBLEA N. 07 DEL 26/04/2011 PRESA ATTO SURROGA DEL CONSIGLIERE DIMISSIONARIO VETRANO OGGETTO: VINCENZO,

Dettagli

I.S.P. Istituto Stenodattilo Professional, società a responsabilità limitata Via G. Galilei, 206 - Giulianova Teramo

I.S.P. Istituto Stenodattilo Professional, società a responsabilità limitata Via G. Galilei, 206 - Giulianova Teramo CONSIGLIO COMUNALE DEL 01 OTTOBRE 2015 APERTURA LAVORI APERTURA LAVORI QUINDI COSI PROSEGUE: Buona sera a tutti. Signor Segretario, Iniziamo facendo l appello nominale, per favore. Sono presenti n 11 Consiglieri:

Dettagli

Pratica Sportello Unico n. 293/2009 - TECNO CAR. s.n.c. di Ronconi Gianni - Ampliamento officina. ROBERT BELLOTTI Presidente del Consiglio:

Pratica Sportello Unico n. 293/2009 - TECNO CAR. s.n.c. di Ronconi Gianni - Ampliamento officina. ROBERT BELLOTTI Presidente del Consiglio: allegato 1) PUNTO N. 3 all O.d.G.: Pratica Sportello Unico n. 293/2009 - TECNO CAR s.n.c. di Ronconi Gianni - Ampliamento officina meccanica. Cedo la parola al Sindaco. MARCO FABBRI Sindaco: Sì, grazie

Dettagli

Sindaco BERGAGNA Stefano Passiamo al successivo punto all ordine del. giorno. Cedo un attimo la presidenza al Vice Sindaco perché devo un

Sindaco BERGAGNA Stefano Passiamo al successivo punto all ordine del. giorno. Cedo un attimo la presidenza al Vice Sindaco perché devo un 1 Sindaco BERGAGNA Stefano Passiamo al successivo punto all ordine del giorno. Cedo un attimo la presidenza al Vice Sindaco perché devo un attimo assentarmi, ma è una questione di cinque minuti. Devo uscire,

Dettagli

COMUNE DI BITONTO Città Metropolitana di Bari

COMUNE DI BITONTO Città Metropolitana di Bari COMUNE DI BITONTO Città Metropolitana di Bari COPIA DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE N 84 del 29/07/2015 OGGETTO TRIBUTO PER I SERVIZI INDIVISIBILI (TASI) TARIFFE 2015 APPROVAZIONE. L anno 2015 addì

Dettagli

CITTA DI NOVATE MILANESE (Provincia di Milano) ----------------- Cod. 11045

CITTA DI NOVATE MILANESE (Provincia di Milano) ----------------- Cod. 11045 CITTA DI NOVATE MILANESE (Provincia di Milano) ----------------- Cod. 11045 G.C. n.ro 160 del 21/10/2010 ORIGINALE Prot. N.... Data... O G G E T T O CONVENZIONE TRA IL COMUNE DI NOVATE MILANESE E SCUOLE

Dettagli

COMUNE DI SANNICANDRO DI BARI

COMUNE DI SANNICANDRO DI BARI COMUNE DI SANNICANDRO DI BARI PROVINCIA DI BARI Medaglia d Argento al Merito Civile Cod. Fisc. 00827390725 ----------- Copia Deliberazione Consiglio Comunale Numero 43 Del 27-11-2012 OGGETTO: Estinzione

Dettagli

(Durante la discussione entra in aula l assessore Tentorio ed esce il consigliere Personeni; sono presenti n. 34 consiglieri).

(Durante la discussione entra in aula l assessore Tentorio ed esce il consigliere Personeni; sono presenti n. 34 consiglieri). Il Presidente propone la trattazione dell ordine del giorno urgente presentato dal gruppo consiliare Lega Nord Lega Lombarda avente per oggetto: Accesso al contributo regionale per l installazione di pannelli

Dettagli

COMUNE DI LIZZANO. Provincia di Taranto ESTRATTO DAL. VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE Seduta del 23/10/2013

COMUNE DI LIZZANO. Provincia di Taranto ESTRATTO DAL. VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE Seduta del 23/10/2013 COMUNE DI LIZZANO Provincia di Taranto ESTRATTO DAL REG. n. 43 VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE Seduta del 23/10/2013 OGGETTO: Approvazione del Regolamento prestito librario on - line L

Dettagli

l emendamento, l art.21 del Regolamento di Polizia mortuaria: il Comune fornisce gratuitamente la cassa di cui l art.20.1.1 e 1.5.1.

l emendamento, l art.21 del Regolamento di Polizia mortuaria: il Comune fornisce gratuitamente la cassa di cui l art.20.1.1 e 1.5.1. CONSIGLIO COMUNALE DEL 29.11.2012 Interventi dei Sigg. consiglieri Regolamento di polizia mortuaria. Modifiche ed integrazioni. Approvazione nuovo testo coordinato con le modifiche. Passiamo al sesto punto:

Dettagli

SERVIZIO RESOCONTI BOZZA NON CORRETTA 1/7

SERVIZIO RESOCONTI BOZZA NON CORRETTA 1/7 1/7 CAMERA DEI DEPUTATI SENATO DELLA REPUBBLICA COMMISSIONE PARLAMENTARE DI INCHIESTA SULLE ATTIVITÀ ILLECIRE CONNESSE AL CICLO DEI RIFIUTI RESOCONTO STENOGRAFICO MISSIONE MARTEDÌ 14 LUGLIO 2009 PRESIDENZA

Dettagli

Regione Piemonte VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 44 DEL 24/11/2015

Regione Piemonte VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 44 DEL 24/11/2015 COPIA COMUNE DI STRAMBINELLO Provincia di Torino Regione Piemonte VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 44 DEL 24/11/2015 Oggetto: VARIAZIONI AL PIANO ESECUTIVO DI GESTIONE - PEG - ANNO 2015

Dettagli

La Sagrada Famiglia 2015

La Sagrada Famiglia 2015 La Sagrada Famiglia 2015 La forza che ti danno i figli è senza limite e per fortuna loro non sanno mai fino in fondo quanto sono gli artefici di tutto questo. Sono tiranni per il loro ruolo di bambini,

Dettagli

So quello che voglio! Compro quello che voglio!

So quello che voglio! Compro quello che voglio! So quello che voglio! Compro quello che voglio! Le persone con disturbi dell apprendimento hanno la capacità di scegliere i loro servizi di assistenza. Questo libricino è scritto in modo che sia facile

Dettagli

C O M U N E D I C H I A V E R A N O

C O M U N E D I C H I A V E R A N O Copia Albo PROVINCIA DI TORINO C O M U N E D I C H I A V E R A N O VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 65 OGGETTO: Bando di concorso pubblico per titoli per l'assegnazione di n. 1 autorizzazione

Dettagli

VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE

VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE N. 29 DEL 1 LUGLIO 2015 APPROVAZIONE NUOVO REGOLAMENTO PER IL CONSIGLIO COMUNALE - RINVIO. L anno duemilaquindici il giorno uno del mese di luglio, alle

Dettagli

CITTÀ DI ISPICA Provincia di Ragusa

CITTÀ DI ISPICA Provincia di Ragusa Letto, confermato e sottoscritto IL SEGRETARIO GENERALE IL PRESIDENTE DEL CONSIGLIO F.TO: B. BUSCEMA F.TO: G. QUARRELLA CERTIFICATO DI PUBBLICAZIONE La presente deliberazione verrà affissa all albo Pretorio

Dettagli

COMUNE DI NUVOLENTO. VERBALE DI DELIBERAZIONE della GIUNTA COMUNALE

COMUNE DI NUVOLENTO. VERBALE DI DELIBERAZIONE della GIUNTA COMUNALE COMUNE DI NUVOLENTO ORIGINALE COPIA VERBALE DI DELIBERAZIONE della GIUNTA COMUNALE N. 117 DEL 07.11.2008 Costruzione ossari e urne cinerarie, copertura passaggio di collegamento laterale e completamento

Dettagli

SETTIMA LEZIONE LUCIA NON LO SA

SETTIMA LEZIONE LUCIA NON LO SA SETTIMA LEZIONE LUCIA NON LO SA SETTIMA LEZIONE 72 Lucia non lo sa Claudia Claudia Come? Avete fatto conoscenza in ascensore? Non ti credo. Eppure devi credermi, perché è la verità. E quando? Un ora fa.

Dettagli

COMUNE DI BITONTO. Provincia di Bari COPIA DELIBERAZIONE CONSIGLIO COMUNALE. N. 155... del...22.11.2010. OGGETTO

COMUNE DI BITONTO. Provincia di Bari COPIA DELIBERAZIONE CONSIGLIO COMUNALE. N. 155... del...22.11.2010. OGGETTO Si trasmette in copia l esecuzione a... Il Segretario Generale COMUNE DI BITONTO Provincia di Bari COPIA DELIBERAZIONE CONSIGLIO COMUNALE N. 155... del...22.11.2010. OGGETTO REALIZZAZIONE DI INTERVENTO

Dettagli

Buongiorno vi ringrazio nuovamente per avermi invitato sono molto lieto di assistervi nella vendita della vostra casa

Buongiorno vi ringrazio nuovamente per avermi invitato sono molto lieto di assistervi nella vendita della vostra casa A ACQUISIZIONE INCARICO PRESENTAZIONE DA 1 MINUTO Buongiorno vi ringrazio nuovamente per avermi invitato sono molto lieto di assistervi nella vendita della vostra casa Posso dare un occhiata veloce alla

Dettagli

VERBALE DI DELIBERAZIONE DI CONSIGLIO COMUNALE N. 19 del 11-05-2011

VERBALE DI DELIBERAZIONE DI CONSIGLIO COMUNALE N. 19 del 11-05-2011 COMUNE DI PONTE SAN NICOLÒ PROVINCIA DI PADOVA COPIA VERBALE DI DELIBERAZIONE DI CONSIGLIO COMUNALE N. 19 del 11-05-2011 Sessione Ordinaria - Seduta Pubblica di Prima Convocazione Oggetto: SURROGA DEL

Dettagli

IL MIO CARO AMICO ROBERTO

IL MIO CARO AMICO ROBERTO IL MIO CARO AMICO ROBERTO Roberto è un mio caro amico, lo conosco da circa 16 anni, è un ragazzo sempre allegro, vive la vita alla giornata e anche ora che ha 25 anni il suo carattere non tende a cambiare,

Dettagli

COPIA. COMUNE DI SAN GIORGIO DI PIANO Provincia di Bologna DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 7 DEL 10/03/2011

COPIA. COMUNE DI SAN GIORGIO DI PIANO Provincia di Bologna DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 7 DEL 10/03/2011 1 COPIA COMUNE DI SAN GIORGIO DI PIANO Provincia di Bologna DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 7 DEL 10/03/2011 OGGETTO: CONFERMA TARIFFE IMPOSTA DI PUBBLICITA' E DIRITTI SULLE PUBBLICHE AFFISSIONI.

Dettagli

progetto di riqualificazione urbana dei Lidi di Comacchio sostituzione del progetto di Riqualificazione Lido degli

progetto di riqualificazione urbana dei Lidi di Comacchio sostituzione del progetto di Riqualificazione Lido degli Allegato 1 PUNTO N. 6 all'o.d.g.: Progetto di Riqualificazione urbana Lidi di Comacchio in sostituzione del progetto di Riqualificazione Lido degli Scacchi Prestito obbligazionario "Comune di Comacchio

Dettagli

1. LA MOTIVAZIONE. Imparare è una necessità umana

1. LA MOTIVAZIONE. Imparare è una necessità umana 1. LA MOTIVAZIONE Imparare è una necessità umana La parola studiare spesso ha un retrogusto amaro e richiama alla memoria lunghe ore passate a ripassare i vocaboli di latino o a fare dei calcoli dei quali

Dettagli

C O M U N E D I M O N T E V A G O PROVINCIA DI AGRIGENTO

C O M U N E D I M O N T E V A G O PROVINCIA DI AGRIGENTO Città Termale C O M U N E D I M O N T E V A G O PROVINCIA DI AGRIGENTO Originale di Deliberazione del Consiglio Comunale N 79 del Registro Delibere Data 06.11.2009 OGGETTO: Parco Eolico ed energie alternative.

Dettagli

COME NON PERDERE TEMPO NEL NETWORK MARKETING!

COME NON PERDERE TEMPO NEL NETWORK MARKETING! COME NON PERDERE TEMPO NEL NETWORK MARKETING Grazie per aver scaricato questo EBOOK Mi chiamo Fabio Marchione e faccio network marketing dal 2012, sono innamorato e affascinato da questo sistema di business

Dettagli

Comune di Suisio Provincia di Bergamo

Comune di Suisio Provincia di Bergamo Comune di Suisio Provincia di Bergamo Codice: 10209 C.C. Numero 39 del 15-11-2010 COPIA VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE Oggetto: REGOLAMENTO COMUNALE PER L'EROGAZIONE DI BORSE DI STUDIO

Dettagli

COMUNE DI QUART REGIONE AUTONOMA DELLA VALLE D'AOSTA. Deliberazione della Giunta Comunale N. 114

COMUNE DI QUART REGIONE AUTONOMA DELLA VALLE D'AOSTA. Deliberazione della Giunta Comunale N. 114 C O P I A COMUNE DI QUART REGIONE AUTONOMA DELLA VALLE D'AOSTA Deliberazione della Giunta Comunale N. 114 OGGETTO: REGOLAMENTO DI POLIZIA MORTUARIA: MODIFICHE, INTEGRAZIONE E APPROVAZIONE. L anno duemilatredici

Dettagli

Giovani (sempre più) previdenti, a raccolta. Il mio fondo pensione è prima di tutto un salvadanaio

Giovani (sempre più) previdenti, a raccolta. Il mio fondo pensione è prima di tutto un salvadanaio Conoscenza e consapevolezza per un migliore vivere sociale Giovani (sempre più) previdenti, a raccolta Il mio fondo pensione è prima di tutto un salvadanaio Convegno giovani Palazzo Mezzanotte, Milano

Dettagli

VERBALE DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE DELLA. "Eni S.p.A." REPUBBLICA ITALIANA ---------------------11.05.2006------------------------------

VERBALE DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE DELLA. Eni S.p.A. REPUBBLICA ITALIANA ---------------------11.05.2006------------------------------ VERBALE DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE DELLA "Eni S.p.A." REPERTORIO N. 68779 RACCOLTA N. 10770 REPUBBLICA ITALIANA L'anno duemilasei il giorno undici maggio ---------------------11.05.2006------------------------------

Dettagli

2011 HIGHER SCHOOL CERTIFICATE EXAMINATION. Italian Continuers. (Section I Listening and Responding) Transcript

2011 HIGHER SCHOOL CERTIFICATE EXAMINATION. Italian Continuers. (Section I Listening and Responding) Transcript 2011 HIGHER SCHOOL CERTIFICATE EXAMINATION Italian Continuers (Section I Listening and Responding) Transcript Familiarisation Text SILVIO: FLAVIA: SILVIO: FLAVIA: SILVIO: FLAVIA: Ciao, Flavia. Mi sono

Dettagli

N. 10/2013 Seduta del 20.11.2013

N. 10/2013 Seduta del 20.11.2013 VERBALE DEL CONSIGLIO COMUNALE N. 10/2013 Seduta del 20.11.2013 L anno 2013 addì 20 del mese di novembre alle ore 20.10 nella Residenza Municipale, previa convocazione con avvisi scritti, tempestivamente

Dettagli

VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE

VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE COPIA CASA ALPINA "CABRINI-BRESCIANI" Ente Morale R.D.10.2.1927 I.P.A.B. Legge 6972/1890 C E R E A (Verona) VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE N. 36 DEL 16/12/2013 OGGETTO: AGGIUDICAZIONE

Dettagli

Intervento Raffaella Crinelli Liberare la fantasia e dare accesso al futuro

Intervento Raffaella Crinelli Liberare la fantasia e dare accesso al futuro Intervento Raffaella Crinelli Liberare la fantasia e dare accesso al futuro Grazie mille. sono io la violenza, scusatemi tanto, spero che sia una bella violenza in realtà. Mi piaceva molto il titolo della

Dettagli

Oggetto: APPROVAZIONE CONTRATTO DI SERVIZIO TRA LA SOCIETA' CANAVESANA SERVIZI ED IL COMUNE DI STRAMBINELLO PER I SERVIZI DI IGIENE AMBIENTALE

Oggetto: APPROVAZIONE CONTRATTO DI SERVIZIO TRA LA SOCIETA' CANAVESANA SERVIZI ED IL COMUNE DI STRAMBINELLO PER I SERVIZI DI IGIENE AMBIENTALE COPIA COMUNE DI STRAMBINELLO Provincia di Torino Regione Piemonte VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 14 DEL 27/03/2015 Oggetto: APPROVAZIONE CONTRATTO DI SERVIZIO TRA LA SOCIETA' CANAVESANA

Dettagli

DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE

DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE COMUNE DI MONTOPOLI IN VAL D'ARNO Via Francesco Guicciardini n 61-56020 - Montopoli in Val d'arno (PI) - ( 0571/44.98.11) - COPIA - DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 70 del 05/05/2011 OGGETTO: PROTOCOLLO

Dettagli

Sondaggio sull'esperienza dei pazienti in merito all'assistenza sanitaria di base [NAME OF OFFICE/CLINIC] SONDAGGIO SULL'ESPERIENZA DEI PAZIENTI

Sondaggio sull'esperienza dei pazienti in merito all'assistenza sanitaria di base [NAME OF OFFICE/CLINIC] SONDAGGIO SULL'ESPERIENZA DEI PAZIENTI Sondaggio sull'esperienza dei pazienti in merito all'assistenza sanitaria di base [NAME OF OFFICE/CLINIC] SONDAGGIO SULL'ESPERIENZA DEI PAZIENTI Lei è invitato a prendere parte a questo sondaggio perché

Dettagli

OGGETTO: INTERROGAZIONE PROT. 14821/2010 A FIRMA DEL CONSIGLIERE COMUNALE FORTUNATO MARCIANÒ, AVENTE AD OGGETTO; RISTRUTTURAZIONE CASA COMUNALE.

OGGETTO: INTERROGAZIONE PROT. 14821/2010 A FIRMA DEL CONSIGLIERE COMUNALE FORTUNATO MARCIANÒ, AVENTE AD OGGETTO; RISTRUTTURAZIONE CASA COMUNALE. Comune di Rometta Provincia di Messina DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE ORIGINALE N.37 del 15/11/2010 OGGETTO: INTERROGAZIONE PROT. 14821/2010 A FIRMA DEL CONSIGLIERE COMUNALE FORTUNATO MARCIANÒ, AVENTE

Dettagli

CITTA DI NOVATE MILANESE (Provincia di Milano) ----------------- Cod. 11045

CITTA DI NOVATE MILANESE (Provincia di Milano) ----------------- Cod. 11045 CITTA DI NOVATE MILANESE (Provincia di Milano) ----------------- Cod. 11045 G.C. n.ro 166 del 21/10/2010 ORIGINALE Prot. N.... Data... O G G E T T O ASSEGNAZIONE IN COMODATO D USO GRATUITO ALL ASSOCIAZIONE

Dettagli

Presidente Ringrazio il consigliere Beretta. Ha chiesto la parola la consigliera Cercelletta, ne ha facoltà.

Presidente Ringrazio il consigliere Beretta. Ha chiesto la parola la consigliera Cercelletta, ne ha facoltà. CONSIGLIO COMUNALE DEL 16.12.2013 Interventi dei Sigg.ri Consiglieri Sistema Bibliotecario dell Area Metropolitana di Torino, Area Ovest (SBAM Ovest) Approvazione della bozza di convenzione e della bozza

Dettagli

C O M U N E D I C I S E R A N O PROVINCIA DI BERGAMO

C O M U N E D I C I S E R A N O PROVINCIA DI BERGAMO C O M U N E D I C I S E R A N O PROVINCIA DI BERGAMO DELIBERAZIONE DI CONSIGLIO COMUNALE Numero 7 Del 26-02-08 Codice : 10076 COPIA Oggetto: APPROVAZIONE CONVENZIONE SCUOLA MATERNA PARROC= CHIALE "SAN

Dettagli

Comune di Almese PROVINCIA DI TORINO VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE N.23

Comune di Almese PROVINCIA DI TORINO VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE N.23 C o p i a Comune di Almese PROVINCIA DI TORINO OGGETTO: VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE N.23 INDIVIDUAZIONE PARTI DEL TERRITORIO DEL COMUNE NON METANIZZATE E FUORI DAL CENTRO ABITATO AL

Dettagli

COMUNE DI BITONTO. Provincia di Bari COPIA VERBALE CONSIGLIO COMUNALE. N. 47... del...25.03.2010. OGGETTO TOTALI 24 7

COMUNE DI BITONTO. Provincia di Bari COPIA VERBALE CONSIGLIO COMUNALE. N. 47... del...25.03.2010. OGGETTO TOTALI 24 7 Si trasmette in copia l esecuzione a... Il Segretario Generale COMUNE DI BITONTO Provincia di Bari COPIA VERBALE CONSIGLIO COMUNALE N. 47... del...25.03.2010. OGGETTO ORDINE DEL GIORNO PER LA TUTELA DEL

Dettagli

COMUNE DI BRUSAPORTO PROVINCIA DI BERGAMO

COMUNE DI BRUSAPORTO PROVINCIA DI BERGAMO Deliberazione di Giunta Comunale N. 2 del 16/01/2014 C O P I A Codice Ente: 10043 OGGETTO: DETERMINAZIONE DEL COSTO ORARIO PER L UTILIZZO DELLE PALESTRE COMUNALI. VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA

Dettagli

CITTA DI VENTIMIGLIA Provincia di Imperia

CITTA DI VENTIMIGLIA Provincia di Imperia COPIA CITTA DI VENTIMIGLIA Provincia di Imperia VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE n. 160/2008 Oggetto: ACCORDO DI PROGRAMMA QUADRO PER LA RIQUALIFICAZIONE URBANISTICA DELLE AREE FERROVIARIE

Dettagli

DEL CONSIGLIO COMUNALE

DEL CONSIGLIO COMUNALE COPIA COMUNE DI MONTECATINI VAL DI CECINA PROVINCIA DI PISA -------------- DELIBERAZIONE N. 71 in data: 27.11.2008 VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE OGGETTO: COMUNICAZIONI DEL SINDACO L anno

Dettagli

Carissimi, desidero ringraziarvi tutti ancora una volta per averci dato l occasione di vivere un esperienza positiva sotto ogni punto di vista.

Carissimi, desidero ringraziarvi tutti ancora una volta per averci dato l occasione di vivere un esperienza positiva sotto ogni punto di vista. Al Comitato organizzatore Robocup Jr 2010 ITIS A.ROSSI VICENZA Carissimi, desidero ringraziarvi tutti ancora una volta per averci dato l occasione di vivere un esperienza positiva sotto ogni punto di vista.

Dettagli

PROVINCIA DI TORINO DELLA GIUNTA COMUNALE N.63

PROVINCIA DI TORINO DELLA GIUNTA COMUNALE N.63 C o p i a COMUNE DI TAVAGNASCO PROVINCIA DI TORINO VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N.63 OGGETTO: LEGGE REGIONALE 31 OTTOBRE 2007 N 20: " DISPOSIZION I IN MATERIA DI CREMAZIONE, AFFIDAMENTO

Dettagli

Traduzione dal romeno

Traduzione dal romeno Traduzione dal romeno Ziua pag. 3 Il Presidente della Commissione per Problemi d Immigrazione del Parlamento italiano, Sandro Gozi, ammonisce che, se la situazione continua, l Italia adottera misure dure

Dettagli

CITTÀ DI CARMAGNOLA PROVINCIA DI TORINO VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N 205

CITTÀ DI CARMAGNOLA PROVINCIA DI TORINO VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N 205 COPIA CITTÀ DI CARMAGNOLA PROVINCIA DI TORINO VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N 205 OGGETTO: Anno 2006 - Autorizzazione ad erogare un contributo all Associazione ANDOS - Associazione Donne

Dettagli

COMUNE DI PRATOLA SERRA Provincia di Avellino

COMUNE DI PRATOLA SERRA Provincia di Avellino COMUNE DI PRATOLA SERRA Provincia di Avellino VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE COPIA Numero 6 Del 09-02-2015 Oggetto: Consorzio Sociale A4. Proroga Commissario Liquidatore. L'anno duemilaquindici

Dettagli

VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO PROVINCIALE. Seduta del 27 GENNAIO 2009

VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO PROVINCIALE. Seduta del 27 GENNAIO 2009 PROVINCIA DI PISTOIA ORIGINALE VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO PROVINCIALE Atto N. 28 Seduta del 27 GENNAIO 2009 OGGETTO: INTERROGAZIONE ORALE DEL CONSIGLIERE CARDELLI SU SPAZI PUBBLICITARI SULLE

Dettagli

VERBALE N. 94 del 22.12.2014

VERBALE N. 94 del 22.12.2014 VERBALE N. 94 del 22.12.2014 . Prego Assessore Mauro Scroccaro. Ancora grazie. Anche questo

Dettagli

COMUNE DI SENNA COMASCO Provincia di Como

COMUNE DI SENNA COMASCO Provincia di Como COMUNE DI SENNA COMASCO Provincia di Como DELIBERAZIONE ORIGINALE DEL CONSIGLIO COMUNALE Codice Ente n. 10669 DELIBERAZIONE NUMERO 23 DEL 27-11-13 PROT. N. Oggetto: ADDIZIONALE COMUNALE ALL'I.R.P.E.F.

Dettagli

Come Creare un Guadagno Extra nel 2013

Come Creare un Guadagno Extra nel 2013 Come Creare un Guadagno Extra nel 2013 Tempo di lettura: 5 minuti Marco Zamboni 1 Chi sono e cos è questo Report Mi presento, mi chiamo Marco Zamboni e sono un imprenditore di Verona, nel mio lavoro principale

Dettagli

COMUNE DI LANUSEI. Provincia dell Ogliastra VERBALE DI ADUNANZA CONSIGLIO COMUNALE DEL 29 GENNAIO 2016

COMUNE DI LANUSEI. Provincia dell Ogliastra VERBALE DI ADUNANZA CONSIGLIO COMUNALE DEL 29 GENNAIO 2016 COMUNE DI LANUSEI Provincia dell Ogliastra VERBALE DI ADUNANZA CONSIGLIO COMUNALE DEL 29 GENNAIO 2016 L anno duemilasedici, il giorno ventinove del mese di Gennaio alle ore 18:10 nella sala delle adunanze

Dettagli

DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE

DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE DNO COMUNE DI ARIANO IRPINO DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE N. 32 OGGETTO: del Reg. Legge 730/86 e s.m.i. Riparto fondi anticipati per ricostruzione Rione Valle in corso di recupero. ADUNANZA DEL

Dettagli

ADOZIONE E ADOLESCENZA: LA COSTRUZIONE DELL IDENTITÀ E RICERCA DELLE ORIGINI

ADOZIONE E ADOLESCENZA: LA COSTRUZIONE DELL IDENTITÀ E RICERCA DELLE ORIGINI ADOZIONE E ADOLESCENZA: LA COSTRUZIONE DELL IDENTITÀ E RICERCA DELLE ORIGINI DOTT. CARLOS A. PEREYRA CARDINI - PROF.SSA ALESSANDRA FERMANI PROF.SSA MORENA MUZI PROF. ELIO RODOLFO PARISI UNIVERSITÀ DEGLI

Dettagli

Mafia, amore & polizia

Mafia, amore & polizia 20 Mafia, amore & polizia -Ah sì, ora ricordo... Lei è la signorina... -Francesca Affatato. -Sì... Sì... Francesca Affatato... Certo... Mi ricordo... Lei è italiana, non è vero? -No, mio padre è italiano.

Dettagli

DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE

DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE COMUNE DI MONTOPOLI IN VAL D'ARNO Via Francesco Guicciardini n 61-56020 - Montopoli in Val d'arno (PI) - ( 0571/44.98.11) - COPIA - DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 145 del 27/10/2011 OGGETTO: DONAZIONE

Dettagli