NEWSLETTER N. 6/2013 DEL 7 OTTOBRE 2013

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "NEWSLETTER N. 6/2013 DEL 7 OTTOBRE 2013"

Transcript

1 NEWSLETTER N. 6/2013 DEL 7 OTTOBRE 2013 IN QUESTA NEWSLETTER: Contributo ai Comuni per il minor gettito IMU Certificazione patto di stabilità: il test firma digitale sospensione dell IMU: il decreto sospensione dell IMU: la circolare sospensione dell IMU: i chiarimenti Patto di stabilità interno 2013 per le Province e Comuni con popolazione superiore a abitanti: monitoraggio Il certificato per i servizi gestiti in forma associata TARES: riscossione anche nel 2014 Certificato al bilancio di previsione 2013 per gli enti locali: ulteriore proroga Contributo annuale di iscrizione all'elenco dei revisori degli enti locali: il decreto Contributo annuale di iscrizione all'elenco dei revisori degli enti locali: le istruzioni L aumento dell imposta di registro Le novità in materia di DURC del Decreto Fare Aumento dell aliquota IVA dal 21% al 22% SCADENZARIO

2 CONTRIBUTO AI COMUNI PER IL MINOR GETTITO IMU E' stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 233 del , il Decreto del Ministro dell Interno di concerto con il Ministro dell'economia e delle Finanze relativo alla ripartizione del contributo ai comuni per il ristoro del minor gettito IMU Decreto 27 settembre 2013 ( ) CERTIFICAZIONE PATTO DI STABILITA : IL TEST FIRMA DIGITALE Sul sito della Ragioneria Generale dello Stato è stato comunicato che a partire dal 2014 l invio del modello relativo alla certificazione del rispetto del patto di stabilità interno sarà gestito digitalmente e, pertanto, l uso della firma digitale, avente valenza legale, sarà indispensabile per ciascun ente locale. A tal fine è stato predisposto un test per la verifica della sussistenza dei requisiti tecnici necessari e la compatibilità, con quanto disposto dal CAD (Codice dell amministrazione digitale) in materia di firma digitale, delle smart card di tutti i soggetti che sottoscriveranno la certificazione del rispetto del patto di stabilità interno (Presidente/Sindaco, Responsabile dei servizi finanziari ed Organo di revisione). Il test è da effettuare prima possibile, e comunque entro il 29 novembre, seguendo le indicazioni fornite sul sistema web appositamente previsto per il Patto di stabilità interno. ( ) LA CERTIFICAZIONE PER IL RIMBORSO DEGLI INTERESSI SULLE ANTICIPAZIONI DI TESORERIA PER LA SOSPENSIONE DELL IMU: IL DECRETO E stato approvato il modello di certificazione, che sostituisce quello approvato con decreto del Ministero dell'interno del 6 giugno 2013, relativo alla comunicazione da parte dei comuni degli oneri per interessi sostenuti dal 16 giugno 2013 al 30 settembre 2013 per l'attivazione delle maggiori anticipazioni di tesoreria utilizzate in conseguenza della sospensione della prima rata dell IMU sull abitazione principale. I Comuni devono trasmettere la comunicazione con modalità telematica entro il 30 ottobre 2013, con firma digitale del segretario e del responsabile del servizio finanziario. La certificazione dovrà essere compilata con metodologia informatica utilizzando il modello che sarà messo a disposizione dei comuni sul sito istituzionale della Direzione Centrale della Finanza Locale esclusivamente dal 30 settembre al 30 ottobre Decreto Ministero dell Interno 10 settembre 2013 ( ) LA CERTIFICAZIONE PER IL RIMBORSO DEGLI INTERESSI SULLE ANTICIPAZIONI DI TESORERIA PER LA SOSPENSIONE DELL IMU: LA CIRCOLARE A seguito della pubblicazione del nuovo modello di certificazione degli oneri per interessi sostenuti per l'attivazione delle maggiori anticipazioni di tesoreria utilizzate in conseguenza della sospensione della prima rata dell IMU sull abitazione principale, la Direzione Centrale della Finanza Locale ha pubblicato una circolare con la quale si forniscono istruzioni e chiarimenti indispensabili per un corretto invio della certificazione. Il nuovo modello di certificazione recepisce l abolizione della prima rata IMU per l anno 2013, disposta dal D.L. n. 102/2013, in quanto è possibile certificare gli oneri per interessi sostenuti dai comuni nel periodo dal 16 giugno 2013, data di scadenza della prima rata dell imposta municipale propria, al 30 settembre 2013, data di scadenza per l utilizzo dell ulteriore incremento del limite massimo di ricorso all anticipazione di tesoreria (precedentemente il termine era fissato al 16 settembre 2013). Tra i principali chiarimenti forniti si segnala:

3 l invio da parte dei comuni della certificazione in argomento avverrà in modalità esclusivamente telematica. Pertanto non saranno accolte le certificazioni che verranno trasmesse dai comuni tramite spedizione ordinaria, fax, via , via p.e.c., direttamente a mano presso la sede della Prefettura territorialmente competente o presso il Ministero; sono legittimati alla trasmissione del modello solo i comuni che hanno sostenuto (direttamente o indirettamente, in quanto componenti di una unione di comuni), oneri per interessi per l attivazione delle maggiori anticipazioni di tesoreria dovute al mancato introito della prima rata IMU dell anno 2013, per le categorie di immobili indicate ai punti a), b) e c) dell articolo 1, comma 1, D.L. n. 54/2013; per redigere il certificato è necessario entrare nell area riservata alla gestione della Trasmissione Bilanci Enti Locali dove verrà aggiunta una sezione applicativa dedicata alla gestione delle certificazioni PDF. Il comune dovrà solo indicare il dato attinente gli oneri per interessi per l attivazione delle maggiori anticipazioni di tesoreria, confermarlo, apporre le firme digitali richieste e rispedirlo informaticamente attraverso la stessa sezione applicativa; il termine per l invio della certificazione è il 30 ottobre Dopo tale data sarà precluso ai comuni l accesso al sistema telematico di trasmissione della certificazione; nel caso in cui l importo complessivo dei dati certificati risultasse superiore al fondo disponibile, il rimborso verrà disposto in proporzione alle risorse finanziarie disponibili; l eventuale trasmissione in via ordinaria, via fax o via , di documentazione a corredo della certificazione che possa compromettere la certezza del dato riportato, determina la non validità dello stesso ai fini del rimborso degli oneri; i comuni che avessero necessità di rettificare il dato già trasmesso, possono produrre una nuova certificazione attraverso un ulteriore invio telematico, purché entro il 30 ottobre 2013; gli oneri per interessi sono da riferirsi indistintamente a tutte le anticipazioni di tesoreria attivate nel periodo 16 giugno/30 settembre entro la misura pari a quanto previsto dall articolo 222 del TUEL, come modificato, per l'anno 2013, dall'articolo 1, comma 9, D.L. n. 35/2013, limite incrementato, fino al 30 settembre 2013, dall articolo 1, comma 2, D.L. n. 54/2013, purchè direttamente scaturite dal mancato introito dell IMU sull abitazione principale. Circolare F.L. 12/2013 del 17 settembre 2013 ( ) LA CERTIFICAZIONE PER IL RIMBORSO DEGLI INTERESSI SULLE ANTICIPAZIONI DI TESORERIA PER LA SOSPENSIONE DELL IMU: I CHIARIMENTI La Direzione Centrale per la Finanza Locale ha pubblicato un comunicato con il quale vengono forniti chiarimenti in merito alla certificazione, da trasmettere entro il 30 ottobre, riguardante il rimborso degli oneri per interessi sostenuti per l attivazione delle maggiori anticipazioni di tesoreria conseguenti alla sospensione del versamento della prima rata dell imposta municipale propria. Comunicato del 4 ottobre 2013 ( ) PATTO DI STABILITÀ INTERNO 2013 PER LE PROVINCE E COMUNI CON POPOLAZIONE SUPERIORE A ABITANTI: MONITORAGGIO E stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 213 del il Decreto ministeriale concernente il monitoraggio del Patto di stabilità interno 2013 per le Province e Comuni con popolazione superiore a abitanti. Il primo invio delle informazioni semestrali da parte di province e comuni è previsto entro trenta giorni dalla data di pubblicazione del decreto sulla Gazzetta Ufficiale (ossia entro l 11 ottobre 2013) utilizzando l apposita applicazione web. Per

4 quanto riguarda, invece le risultanze per l intero anno 2013 il termine per la trasmissione dei dati è il 31 gennaio Decreto Ministero dell Economia e delle Finanze 2 settembre 2013 ( ) IL CERTIFICATO PER I SERVIZI GESTITI IN FORMA ASSOCIATA Pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 227 del il decreto concernente la certificazione da presentare da parte delle unioni di comuni e delle comunità montane, per i servizi gestiti in forma associata. Il certificato, da trasmettere all'ufficio Sportello Unioni della Direzione Centrale della Finanza Locale entro il 30 settembre, è quello approvato con decreto del Ministro dell'interno 17 maggio Eventuali certificazioni trasmesse e pervenute antecedentemente alla data del 26 settembre 2013, redatte nel rispetto di quanto previsto dal richiamato decreto ministeriale del 17 maggio 2007, saranno prese in esame al fine dell erogazione del contributo in questione. Decreto Ministero dell'interno 26 settembre 2013 Comunicato Direzione Centrale per la Finanza Locale del 27 settembre 2013 ( ) TARES: RISCOSSIONE ANCHE NEL 2014 Il Ministero dell Economia ha rivisto la propria posizione in merito alle scadenze per la riscossione del nuovo tributo comunale sui rifiuti e sui servizi e, contrariamente a quanto aveva affermato lo scorso mese di agosto in una nota ad un Comune, ammette la possibilità di posticipare al 2014 la scadenza di alcune rate Tares fermo restando l obbligo di versamento della maggiorazione di 0,30 euro/mq nel 2013 e fermo restando, altresì, l accertamento contabile nell esercizio Il Ministero ricorda che qualora l ente locale abbia fissato nel mese di dicembre la scadenza dell ultima rata in riscossione nel 2013, il versamento dovrà essere necessariamente effettuato entro il giorno 16 di tale mese. Infatti, sia l art. 18 del D. Lgs. n. 241/1997, per il versamento con il modello F24, sia l art. 4 del D. M. 14 maggio 2013, per i versamenti con bollettino di conto corrente postale, stabiliscono che il versamento deve avvenire entro il 16 giorno di ciascun mese di scadenza delle rate. Risoluzione Dipartimento delle Finanze n. 9/DF del 9 settembre 2013 ( ) CERTIFICATO AL BILANCIO DI PREVISIONE 2013 PER GLI ENTI LOCALI: ULTERIORE PROROGA Pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 211 del il decreto ministeriale con il quale è stata ulteriormente differita al 16 dicembre 2013 la data prevista per la trasmissione del certificato al bilancio di previsione 2013 tramite posta elettronica certificata. Decreto Ministero dell Interno 2 settembre 2013 ( ) CONTRIBUTO ANNUALE DI ISCRIZIONE ALL'ELENCO DEI REVISORI DEGLI ENTI LOCALI: IL DECRETO Pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 214 del il decreto relativo al versamento del contributo annuale da parte dei soggetti iscritti nell Elenco dei revisori dei conti degli enti locali. L importo è pari a 25,00 euro e deve essere versato annualmente entro il 30 aprile. Per il 2013 il

5 versamento deve essere effettuato dai soggetti che risultano iscritti nell'elenco dal quale sono estratti i nominativi a decorrere dal 1 marzo 2013 entro 60 giorni dalla pubblicazione del decreto sulla Gazzetta Ufficiale. Decreto Ministero dell Interno 21 giugno 2013 ( ) CONTRIBUTO ANNUALE DI ISCRIZIONE ALL'ELENCO DEI REVISORI DEGLI ENTI LOCALI: LE ISTRUZIONI Sono state comunicate le modalità per effettuare, entro l 11 novembre, il versamento del contributo, per il 2013, da parte dei soggetti iscritti nell Elenco dei revisori dei conti degli enti locali (si veda nella sezione Normativa ). Il versamento annuo di euro 25,00 dovrà essere effettuato sul conto corrente postale n intestato a: TESORERIA VITERBO- MINISTERO INTERNO - ART 4 BIS DL. 79/2012 indicando nella causale del versamento CONTRIBUTO DEI REVISORI DEI CONTI DEGLI ENTI LOCALI ANNO C. F. (codice fiscale dell iscritto). Successivamente, ciascun revisore, accedendo con le proprie credenziali alla pagina internet dovrà inserire le coordinate del proprio versamento entro l 11 novembre. Comunicato Direzione Centrale per la Finanza Locale del 10 settembre 2013 ( ) L AUMENTO DELL IMPOSTA DI REGISTRO E stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 214 del , un decreto legge portante Misure urgenti in materia di istruzione, università e ricerca all interno del quale sono contenute anche importanti disposizioni riferite alle imposte di registro, ipotecarie e catastali (articolo 26). In particolare, dal 1 gennaio 2014, per effetto del combinato disposto di cui all art. 26 del decreto e dell articolo 10, D.Lgs. n. 23/2011: l imposta di registro per l acquisto della prima casa passerà dal 3% al 2%; l imposta di registro per ogni altro trasferimento immobiliare sarà pari al 9%; saranno soppresse tutte le esenzioni e agevolazioni tributarie, anche se previste in leggi speciali; saranno introdotte le imposte ipotecarie e catastali sui trasferimenti immobiliari nella misura fissa di euro 50,00; sarà elevato ad euro 200,00 l'importo di ciascuna delle imposte di registro, ipotecaria e catastale stabilito in misura fissa di euro 168 da disposizioni vigenti anteriormente al 1 gennaio Decreto Legge 12 settembre 2013, n. 104 ( ) LE NOVITÀ IN MATERIA DI DURC DEL DECRETO FARE Il Ministero del Lavoro ha fornito i primi chiarimenti interpretativi in merito alla portata delle semplificazioni introdotte dall articolo 31 del D.L. n. 69/2013 in merito al documento unico di regolarità contributiva. Tra i principali chiarimenti forniti si segnala: la validità temporale di 120 giorni si applica solo ai DURC rilasciati dopo il 21 agosto I DURC rilasciati prima del 21 agosto godranno di una validità di 90 giorni, così come previsto dalla disciplina previgente;

6 con specifico riferimento al DURC acquisito ai fini della verifica della dichiarazione sostitutiva resa in sede di offerta, la durata di 120 giorni di validità decorre non dalla data del rilascio ma dalla data, indicata nel DURC stesso, di verifica della dichiarazione sostitutiva; la richiesta del DURC non deve avvenire necessariamente ogni 120 giorni ma solo se c è un pagamento da effettuare; viene meno l esigenza per le stazioni appaltanti di acquisire un DURC per ciascun SAL e per ciascuna fattura. Circolare Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali n. 36/2013 del 6 settembre 2013 ( ) AUMENTO DELL ALIQUOTA IVA DAL 21% AL 22% A seguito dall aumento dell aliquota IVA al 22% a decorrere dal 1 ottobre 2013, un comunicato stampa dell Agenzia delle Entrate ha ribadito quanto già espresso nel settembre 2011 allorché entrò in vigore la nuova aliquota del 21%: nel caso in cui i software per la fatturazione ed i misuratori fiscali non siano adeguati con la nuova aliquota, gli operatori potranno regolarizzare le fatture emesse ed i corrispettivi annotati in modo non corretto effettuando la variazione in aumento. La regolarizzazione non sarà soggetta a sanzioni se la maggiore imposta, incrementata degli interessi, verrà versata entro i termini indicati nella circolare n. 45/E del 2011, in particolare: entro il 27 dicembre 2013, per le fatturazioni dei mesi di ottobre e novembre (contribuenti mensili); entro il 16 marzo 2014, per le fatturazioni del mese di dicembre (contribuenti mensili) e del 4 trimestre (contribuenti trimestrali). Comunicato Agenzia delle Entrate del 30 settembre 2013 ( )

7 SCADENZARIO 11 OTTOBRE 2013 Certificato del Rendiconto 2012 Termine per la presentazione della certificazione al rendiconto della gestione 2012 alla Direzione centrale della finanza locale. Il certificato deve essere presentato, firmato digitalmente, esclusivamente tramite posta elettronica certificata. Patto di stabilità: monitoraggio semestrale Termine per la trasmissione da parte delle Province e dei Comuni con popolazione superiore a alla Ragioneria Generale dello Stato delle informazioni sulla gestione di competenza e di cassa relative al primo semestre 2013, in base a quanto stabilito dal DM 2 settembre OTTOBRE 2013 Patto di stabilità regionale orizzontale Termine entro il quale i comuni e le province comunicano alle Regioni e Province autonome, nonché ad ANCI e UPI, l entità degli spazi finanziari che sono disposti a cedere (acquisire) nell esercizio in corso e le modalità di recupero (cessione) dei medesimi nel biennio successivo. 30 OTTOBRE 2013 sospensione dell IMU Termine per inviare la certificazione degli oneri per interessi sostenuti per l'attivazione delle maggiori anticipazioni di tesoreria utilizzate in conseguenza della sospensione della prima rata dell IMU sull abitazione principale. Il certificato, firmato digitalmente dai sottoscrittori, dovrà essere inviato attraverso l area riservata alla gestione della Trasmissione Bilanci Enti Locali. 31 OTTOBRE 2013 Patto di stabilità regionale verticale e orizzontale Termine entro il quale la Regione definisce e comunica ai propri enti locali il nuovo obiettivo annuale del patto di stabilità interno. ( )

NOVITA IN MATERIA DI FINANZA LOCALE

NOVITA IN MATERIA DI FINANZA LOCALE NOVITA IN MATERIA DI FINANZA LOCALE Coordinata e diretta dal dr. Michele Tassara Consulente e Revisore di Enti locali Newsletter n 38 Varese, 22 maggio 2014 In questo numero: PATTO DI STABILITÀ INTERNO

Dettagli

Dott.ssa Federica Terzi

Dott.ssa Federica Terzi CIRCOLARE SETTIMANALE DEL 14 gennaio 2013 Vediamo le principali novità fiscali intervenute in questo periodo. E stato pubblicato nella Gazzetta Ufficiale n. 3 del 4 gennaio scorso l atteso Decreto del

Dettagli

L UTILIZZO DEL CREDITO IVA ANNUALE E IL VISTO DI CONFORMITÀ DEL MOD. IVA 2012

L UTILIZZO DEL CREDITO IVA ANNUALE E IL VISTO DI CONFORMITÀ DEL MOD. IVA 2012 INFORMATIVA N. 024 27 GENNAIO 2012 IVA L UTILIZZO DEL CREDITO IVA ANNUALE E IL VISTO DI CONFORMITÀ DEL MOD. IVA 2012 Art. 10, DL n. 78/2009 Circolari Agenzia Entrate 23.12.2009, n. 57/E; 15.1.2010, n.

Dettagli

studio associato zaniboni

studio associato zaniboni N.protocollo: 04/200 gennaio 200 Oggetto: PRINCIPALI SCADENZE DAL 5 GENNAIO AL 5 FEBBRAIO 200 SCADENZE PARTICOLARI 4 5 Riduzione della misura dell interesse legale Aggiornato al ribasso con un decreto

Dettagli

SCADENZIARIO GIUGNO 2013

SCADENZIARIO GIUGNO 2013 P SCADENZIARIO GIUGNO 2013 a cura di Eugenio Piscino e Claudia Giraudo Lo scadenziario è aggiornato al d.l. n. 35 del 8 aprile 2013. 1 GIUGNO Denuncia mensile Trasmettere, entro il corrente mese, telematicamente

Dettagli

Rimborsi IVA: il nuovo art. 38-bis, D.P.R. 633/1972

Rimborsi IVA: il nuovo art. 38-bis, D.P.R. 633/1972 Sandra Migliaccio (Agenzia delle Entrate - DR Piemonte Ufficio Fiscalità Generale) Rimborsi IVA: il nuovo art. 38-bis, D.P.R. 633/1972 1 L utilizzo del credito IVA Compensazione verticale Rimborso del

Dettagli

Per il solo anno 2013 Precompilazione dei bollettini Tares Considerazioni finali

Per il solo anno 2013 Precompilazione dei bollettini Tares Considerazioni finali 21 maggio 2013 Decreto Ministero dell Economia e delle Finanze del 14 maggio 2013 di approvazione del modello di bollettino di conto corrente postale concernente il versamento del tributo comunale sui

Dettagli

DECRETI, DELIBERE E ORDINANZE MINISTERIALI

DECRETI, DELIBERE E ORDINANZE MINISTERIALI DECRETI, DELIBERE E ORDINANZE MINISTERIALI MINISTERO DELL ECONOMIA E DELLE FINANZE DECRETO 14 maggio 2013. Approvazione del modello di bollettino di conto corrente postale concernente il versamento del

Dettagli

Comune di Cupra Marittima

Comune di Cupra Marittima Comune di Cupra Marittima Provincia di Ascoli Piceno ESTRATTO DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE NUM. 6 DEL 30-04-2014 Oggetto: COMUNALE) APPROVAZIONE REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DELLA IUC (IMPOSTA

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DELL IMPOSTA UNICA COMUNALE I.U.C.

REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DELL IMPOSTA UNICA COMUNALE I.U.C. REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DELL IMPOSTA UNICA COMUNALE I.U.C. Approvato con Deliberazione della Commissione Straordinaria N. 16 del 24/07/2014 INDICE GENERALE Disciplina generale IUC (Imposta Unica

Dettagli

Fiscalità Edilizia. SPLIT PAYMENT: -Le regole per la compensazione o il rimborso del credito IVA-

Fiscalità Edilizia. SPLIT PAYMENT: -Le regole per la compensazione o il rimborso del credito IVA- Fiscalità Edilizia SPLIT PAYMENT: -Le regole per la compensazione o il rimborso del credito IVA- Marzo 2015 INDICE Premessa... 3 Compensazione credito IVA... 3 Rimborsi IVA Le nuove regole dal 2015...

Dettagli

DAMIANO ADRIANI. Dottore Commercialista

DAMIANO ADRIANI. Dottore Commercialista DAMIA ADRIANI 1/10 OGGETTO VISTO DI CONFORMITÀ O SOTTOSCRIZIONE DELL ORGA DI CONTROLLO SULLA DICHIARAZIONE IVA ANNUALE PER LA COMPENSAZIONE DI CREDITI IVA PER IMPORTI SUPERIORI A 15.000,00 EURO ANNUI RIFERIMENTI

Dettagli

La circolare che guida passo passo al rispetto degli adempimenti. Visto di conformità

La circolare che guida passo passo al rispetto degli adempimenti. Visto di conformità Fiscal Adempimento La circolare che guida passo passo al rispetto degli adempimenti N. 06 17.02.2014 Visto di conformità La Legge di Stabilità 2014 estende il visto di conformità alle compensazioni orizzontali

Dettagli

Sperando di farle cosa gradita, Le inviamo lo scadenzario di gennaio 2010. Cordialmente. Lo Studio

Sperando di farle cosa gradita, Le inviamo lo scadenzario di gennaio 2010. Cordialmente. Lo Studio www..com posta@.com Sperando di farle cosa gradita, Le inviamo lo scadenzario di gennaio 2010. Cordialmente. Lo Studio associati dottori commercialisti pierpaolo baldinato gabriele pantaleoni collaboratori

Dettagli

NEWSLETTER N. 1 DEL 14 GENNAIO 2013

NEWSLETTER N. 1 DEL 14 GENNAIO 2013 NEWSLETTER N. 1 DEL 14 GENNAIO 2013 Ai Sig.ri Clienti Loro Sedi 1. BREVI DELLA SETTIMANA Ben ritrovati! Vediamo insieme le principali novità fiscali di questa settimana. Sono stati pubblicati nei Supplementi

Dettagli

LEGGE DI STABILITÀ 2013

LEGGE DI STABILITÀ 2013 LEGGE DI STABILITÀ 2013 La Camera dei deputati ha definitivamente approvato il 21 dicembre 2011 la legge Disposizioni per la formazione del bilancio annuale e pluriennale dello Stato (legge di stabilità

Dettagli

MINISTERO DELL'ECONOMIA E DELLE FINANZE

MINISTERO DELL'ECONOMIA E DELLE FINANZE Page 1 of 5 MINISTERO DELL'ECONOMIA E DELLE FINANZE DECRETO 14 maggio 2013 Approvazione del modello di bollettino di conto corrente postale concernente il versamento del tributo comunale sui rifiuti e

Dettagli

4.1 La disciplina del patto di stabilità per il triennio 2009/2011

4.1 La disciplina del patto di stabilità per il triennio 2009/2011 4.1 La disciplina del patto di stabilità per il triennio 2009/2011 Il testo normativo vigente in materia di patto di stabilità discende dall art. 77 bis del D.L. 112/2008, convertito in L. 133/2008 e s.m.i.

Dettagli

CIRCOLARE N. 2/DF. Ai Comuni

CIRCOLARE N. 2/DF. Ai Comuni CIRCOLARE N. 2/DF MINISTERO DELL ECONOMIA E DELLE FINANZE DIPARTIMENTO DELLE FINANZE Roma, 11 maggio 2010 DIREZIONE FEDERALISMO FISCALE PROT. 10968/2010 Ai Comuni Alle Regioni Friuli-Venezia Giulia e Valle

Dettagli

Aggiornamenti Fiscali Enti Pubblici n. 14/13 21 Novembre 2013

Aggiornamenti Fiscali Enti Pubblici n. 14/13 21 Novembre 2013 Aggiornamenti Fiscali Enti Pubblici n. 14/13 21 Novembre 2013 ARGOMENTI TRATTATI: -LA FIBRA OTTICA SCONTA L IVA AL 10% -LA PULIZIA NELLE CASE DI RIPOSO È ACCESSORIA RISPETTO AI SERVIZI ASSITENZIALI -DURC:

Dettagli

IN QUESTO NUMERO. Diritti di Rogito solo ai Segretari di fascia C: Corte dei Conti Sezione delle autonomie N. 21/SEZAUT/2015/QMIG.

IN QUESTO NUMERO. Diritti di Rogito solo ai Segretari di fascia C: Corte dei Conti Sezione delle autonomie N. 21/SEZAUT/2015/QMIG. N. 23 05 luglio 2015 Reg. Tribunale di Milano n. 51 del 1 marzo 2013 IN QUESTO NUMERO Diritti di Rogito solo ai Segretari di fascia C: Corte dei Conti Sezione delle autonomie N. 21/SEZAUT/2015/QMIG. Ragioneria

Dettagli

COMUNE DI PRECENICCO

COMUNE DI PRECENICCO COMUNE DI PRECENICCO PROVINCIA DI UDINE REGOLAMENTO COMUNALE IN MATERIA DI IMPOSTA COMUNALE SUGLI IMMOBILI - Approvato con deliberazione C.C. n.73 del 23.12.1998 come modificato con C.C. n.5 del 4.2.1999

Dettagli

Decreto interministeriale del 23 maggio 2014 - Min. Economia e Finanze

Decreto interministeriale del 23 maggio 2014 - Min. Economia e Finanze Decreto interministeriale del 23 maggio 2014 - Min. Economia e Finanze di concerto con: Agenzia delle Entrate Approvazione del bollettino di conto corrente postale per il versamento del tributo sui servizi

Dettagli

Debito e Patto di stabilità Le ultime novità sul bilancio 2014

Debito e Patto di stabilità Le ultime novità sul bilancio 2014 Matteo Barbero Debito e Patto di stabilità Le ultime novità sul bilancio 2014 Torino, 27 giugno 2014 Il debito Il ricorso all indebitamento da parte degli enti locali è ammesso esclusivamente nelle forme

Dettagli

Studio Lamberti. Consulenza societaria, finanziaria, fiscale e legale

Studio Lamberti. Consulenza societaria, finanziaria, fiscale e legale Vincenzo Lamberti Ragioniere Commercialista Revisore Legale vincenzo.lamberti@studio-lamberti.it Carlo Lamberti Dottore Commercialista Revisore Legale carlo.lamberti@studio-lamberti.it David Alexander

Dettagli

COMUNE DI MEZZAGO Provincia di Monza e della Brianza ----------------------

COMUNE DI MEZZAGO Provincia di Monza e della Brianza ---------------------- COMUNE DI MEZZAGO ---------------------- COPIA Verbale di Deliberazione della Giunta Comunale NR. 47 DEL 22-05-2013 OGGETTO: APPROVAZIONE CONVENZIONE CON POSTE ITALIANE SPA PER SERVIZIO DI STAMPA, SPEDIZIONE

Dettagli

La circolare che guida passo passo al rispetto degli adempimenti

La circolare che guida passo passo al rispetto degli adempimenti Fiscal Adempimento La circolare che guida passo passo al rispetto degli adempimenti N. 13 26.03.2012 Presentazione istanza rimborso o compensazione infrannuale Entro fine aprile 2012 si dovrà presentare

Dettagli

MINISTERO DELL'ECONOMIA E DELLE FINANZE

MINISTERO DELL'ECONOMIA E DELLE FINANZE MINISTERO DELL'ECONOMIA E DELLE FINANZE DECRETO 23 maggio 2014 Approvazione del bollettino di conto corrente postale per versamento del tributo sui servizi indivisibili (TASI). (14A04126) (GU n.122 del

Dettagli

Matteo Barbero. Il bilancio 2013. Torino, 6 maggio 2013

Matteo Barbero. Il bilancio 2013. Torino, 6 maggio 2013 Matteo Barbero Il bilancio 2013 Torino, 6 maggio 2013 Le misure per lo sblocco dei debiti Il D.L. 35/2013 prevede due ordini di interventi: 1) una deroga al Patto 2013 2) misure per incrementare la liquidità

Dettagli

Fiscalità Edilizia. SPLIT PAYMENT: -Le regole per la compensazione o il rimborso del credito IVA-

Fiscalità Edilizia. SPLIT PAYMENT: -Le regole per la compensazione o il rimborso del credito IVA- Fiscalità Edilizia SPLIT PAYMENT: -Le regole per la compensazione o il rimborso del credito IVA- Febbraio 2015 INDICE Premessa... 3 Compensazione credito IVA... 3 Rimborsi IVA Le nuove regole dal 2015...

Dettagli

Il Ministro dell Economia e delle Finanze

Il Ministro dell Economia e delle Finanze Il Ministro dell Economia e delle Finanze Visti gli articoli 8 e 9 del decreto legislativo 14 marzo 2011, n. 23, che istituiscono e disciplinano l imposta municipale propria; Visto l articolo 13 del decreto

Dettagli

CHIARIMENTI IN MATERIA DI COMPENSAZIONE DEI CREDITI IVA

CHIARIMENTI IN MATERIA DI COMPENSAZIONE DEI CREDITI IVA Dottori commercialisti revisori contabili dott. Roberto Bozzo dott. Giovanni Beniscelli In collaborazione con: dott. Giovanni Battista Raggi dott. Luca Leone Avvocati In collaborazione con: avv. Dante

Dettagli

LE NUOVE REGOLE PER IL RIMBORSO DEL CREDITO IVA

LE NUOVE REGOLE PER IL RIMBORSO DEL CREDITO IVA LE NUOVE REGOLE PER IL RIMBORSO DEL CREDITO IVA In presenza di un credito IVA risultante dalla dichiarazione annuale al contribuente è concesso di scegliere tra: il riporto all anno successivo con utilizzo

Dettagli

CIRCOLARE N. 9/2014. del 26 novembre 2014

CIRCOLARE N. 9/2014. del 26 novembre 2014 CIRCOLARE N. 9/2014 del 26 novembre 2014 OGGETTO: PRINCIPALI NOVITA FISCALI E CONTABILI INTRODOTTE NEGLI ULTIMI MESI A) DECRETO SEMPLIFICAZIONI: LE PRINCIPALI NOVITA FISCALI Con il Decreto Semplificazioni,

Dettagli

COMUNE DI GRAVINA IN PUGLIA DIREZIONE 02. 0203 - Entrate Registro di Servizio: 3 del 05/06/2012

COMUNE DI GRAVINA IN PUGLIA DIREZIONE 02. 0203 - Entrate Registro di Servizio: 3 del 05/06/2012 COMUNE DI GRAVINA IN PUGLIA DIREZIONE 02 0203 - Entrate Registro di Servizio: 3 del 05/06/2012 OGGETTO: Affidamento creazione banca dati IMU 2012 e servizio di stampa ed invio informativa e rendicontazione

Dettagli

Venerdì 9 ottobre. Domenica 11 ottobre

Venerdì 9 ottobre. Domenica 11 ottobre Personale Entro oggi effettuare il versamento all Inpdap delle quote dovute per il mese precedente per l ammortamento delle sovvenzioni in conto concessione del quinto delle retribuzioni, cumulativamente

Dettagli

OGGETTO: autorizzazione al rilascio del visto di conformità.

OGGETTO: autorizzazione al rilascio del visto di conformità. 1 Direzione Regionale del Piemonte Settore Servizi e Consulenza Torino, 5 novembre 2009 Ufficio Gestione Tributi All Ordine dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili All Ordine dei Consulenti

Dettagli

Direzione Centrale Entrate. Roma, 30/01/2014

Direzione Centrale Entrate. Roma, 30/01/2014 Direzione Centrale Entrate Roma, 30/01/2014 Circolare n. 16 Ai Dirigenti centrali e periferici Ai Responsabili delle Agenzie Ai Coordinatori generali, centrali e periferici dei Rami professionali Al Coordinatore

Dettagli

CIRCOLARE N. 33 2013/2014 DEL 29 GENNAIO 2014

CIRCOLARE N. 33 2013/2014 DEL 29 GENNAIO 2014 CIRCOLARE N. 33 2013/2014 DEL 29 GENNAIO 2014 Lega Italiana Calcio Professionistico Alle Società di 1 a e 2 a Divisione della Lega Italiana Calcio Professionistico LORO SEDI Circolare n. 2 2014 dell Ufficio

Dettagli

RASSEGNA STAMPA. Martedì, 24.02.2015. Il Sole 24 Ore. Il Secolo XIX - Ed. Levante. 1 Split payment, rimborsi semplificati

RASSEGNA STAMPA. Martedì, 24.02.2015. Il Sole 24 Ore. Il Secolo XIX - Ed. Levante. 1 Split payment, rimborsi semplificati RASSEGNA STAMPA Martedì, 24.02.2015 Il Sole 24 Ore 1 Split payment, rimborsi semplificati 2 Precompilata, deleghe dettagliate 3 Statali, pronte le tabelle per la mobilità Il Secolo XIX - Ed. Levante 1

Dettagli

COMUNE DI NOVATE MEZZOLA Provincia di Sondrio

COMUNE DI NOVATE MEZZOLA Provincia di Sondrio COMUNE DI NOVATE MEZZOLA Provincia di Sondrio DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE COPIA Numero 12 del 21-08-2014 Oggetto: APPROVAZIONE REGOLAMENTO IMPOSTA UNICA COMUNALE. L'anno duemilaquattordici il

Dettagli

SPAZIO FISCALE FEBBRAIO 2015

SPAZIO FISCALE FEBBRAIO 2015 SPAZIO FISCALE FEBBRAIO 2015 In collaborazione con il Centro Studi SEAC Spa - TRENTO - www.seac.it - email info@seac.it ULTIME NOVITÀ FISCALI Nuova modulistica Sabatini bis Circolare MISE 24.12.2014, n.

Dettagli

Informativa Clienti. del 1 marzo 2010

Informativa Clienti. del 1 marzo 2010 S T U D I O C O M M E R C I A L I S T A dott. sa Ausilia RUBIANO Commercialista Revisore Contabile Consulente Tecnico del Giudice Informativa Clienti. del 1 marzo 2010 MODELLI INTRASTAT: NOVITA. Con il

Dettagli

Lunedì 3 maggio. Venerdì 7 maggio

Lunedì 3 maggio. Venerdì 7 maggio MAGGIO 2010 TOSAP Scade il termine per il versamento della rata di aprile della tassa per l'occupazione di spazi ed aree pubbliche, dovuta per importi superiori ad euro 258,23 (lire 500.000) (art. 50,

Dettagli

OGGETTO: Check list visto di conformità

OGGETTO: Check list visto di conformità Informativa per la clientela di studio N. 29 del 18.02.2015 Ai gentili Clienti Loro sedi OGGETTO: Check list visto di conformità Per poter effettuare compensazioni orizzontali del credito IVA annuale,

Dettagli

C O M U N E D I M O N T E C A S T R I L L I

C O M U N E D I M O N T E C A S T R I L L I C O M U N E D I M O N T E C A S T R I L L I PROVINCIA DI TERNI RAGIONERIA Oggetto: Decreto Legge 8 Aprile 2013, n.55. Individuazione misure urgenti per il pagamento dei debiti maturati al 31 Dicembre 2912

Dettagli

Credito IVA: rimborsi e compensazione

Credito IVA: rimborsi e compensazione Sandra Migliaccio Agenzia delle Entrate - DR Piemonte, Ufficio Fiscalità Generale Credito IVA: rimborsi e compensazione 1 L utilizzo del credito IVA Compensazione verticale Rimborso del credito IVA annuale

Dettagli

ISTRUZIONI E ADEMPIMENTI A CARICO DEI PROFESSIONISTI PER LA RICHIESTA DELL ABILITAZIONE AL RILASCIO DEL VISTO DI CONFORMITA

ISTRUZIONI E ADEMPIMENTI A CARICO DEI PROFESSIONISTI PER LA RICHIESTA DELL ABILITAZIONE AL RILASCIO DEL VISTO DI CONFORMITA Direzione Regionale della Toscana Settore Servizi e Consulenza Ufficio Gestione Tributi ISTRUZIONI E ADEMPIMENTI A CARICO DEI PROFESSIONISTI PER LA RICHIESTA DELL ABILITAZIONE AL RILASCIO DEL VISTO DI

Dettagli

Visto di conformità. La normativa e la sua applicazione. A cura di: Marco Sigaudo. (testo aggiornato al 04/02/2013)

Visto di conformità. La normativa e la sua applicazione. A cura di: Marco Sigaudo. (testo aggiornato al 04/02/2013) Visto di conformità La normativa e la sua applicazione (testo aggiornato al 04/02/2013) A cura di: Marco Sigaudo Sommario Introduzione e novità 2013... 3 Comunicazione dati iva... 4 Compensazioni... 5

Dettagli

Circolare informativa

Circolare informativa Circolare informativa Ultime novità fiscali Studi di settore e malattia del contribuente Agevolazione prima casa - abitazione di lusso determinazione superficie Agevolazione prima casa - mancato trasferimento

Dettagli

IN QUESTA NEWSLETTER:

IN QUESTA NEWSLETTER: Newsletter a cura della Commissione Enti e Aziende Pubbliche dell'odcec di Milano n. 5 dell 11 giugno 2013 Coordinata e redatta dal dott. Michele Tassara IN QUESTA NEWSLETTER: Pagamento dei debiti della

Dettagli

ASSOCIAZIONI E SOCIETA SPORTIVE DILETTANTISTICHE. Sintesi della normativa statale e del CONI Principali disposizioni fiscali e tributarie

ASSOCIAZIONI E SOCIETA SPORTIVE DILETTANTISTICHE. Sintesi della normativa statale e del CONI Principali disposizioni fiscali e tributarie ASSOCIAZIONI E SOCIETA SPORTIVE DILETTANTISTICHE Sintesi della normativa statale e del CONI Principali disposizioni fiscali e tributarie A cura del Settore Affiliazioni della FCI Che cos è un Associazione

Dettagli

VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE

VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE Comune di ZANICA C.C. Nr. 16 DATA 08/04/2014 VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE Adunanza ordinaria di prima convocazione - seduta pubblica OGGETTO: ESAME ED APPROVAZIONE DEL REGOLAMENTO PER

Dettagli

COMUNE DI MASSA. Regolamento Imposta di Soggiorno

COMUNE DI MASSA. Regolamento Imposta di Soggiorno COMUNE DI MASSA Regolamento Imposta di Soggiorno Approvato con Deliberazione di Consiglio Comunale n.16 del 29/03/2012 Regolamento Imposta di Soggiorno Articolo 1 Oggetto del Regolamento 1. Il presente

Dettagli

Prorogata al 31.03.2014 la rottamazione dei ruoli

Prorogata al 31.03.2014 la rottamazione dei ruoli CIRCOLARE A.F. N. 39 del 14 Marzo 2013 Ai gentili clienti Loro sedi Prorogata al 31.03.2014 la rottamazione dei ruoli Gentile cliente con la presente intendiamo informarla che la proroga del pagamento

Dettagli

STUDIO. Monosi dott. Raffaele. Dottore Commercialista Revisore Contabile

STUDIO. Monosi dott. Raffaele. Dottore Commercialista Revisore Contabile Circolare di gennaio 14 Santa Lucia di Piave, lì 7 gennaio 14 Oggetto: : Finanziaria 2014 prima parte È stata pubblicata sulla Gazzetta Ufficiale la Finanziaria 2014 (Legge 27.12.2013, n. 147) c.d. «Legge

Dettagli

prot. n. 11.521 UFFICIO STUDI TRIBUTARI Oggetto Decreto legislativo recante disposizioni sulle semplificazioni fiscali-

prot. n. 11.521 UFFICIO STUDI TRIBUTARI Oggetto Decreto legislativo recante disposizioni sulle semplificazioni fiscali- Roma 2 dicembre 2014 prot. n. 11.521 UFFICIO STUDI TRIBUTARI CIRCOLARE N. 8 Oggetto Decreto legislativo recante disposizioni sulle semplificazioni fiscali- E' stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale

Dettagli

Comune di Empoli Provincia di Firenze. Imposta Unica Comunale IUC Regolamento per la disciplina del tributo sui servizi indivisibili TASI

Comune di Empoli Provincia di Firenze. Imposta Unica Comunale IUC Regolamento per la disciplina del tributo sui servizi indivisibili TASI Comune di Empoli Provincia di Firenze Imposta Unica Comunale IUC Regolamento per la disciplina del tributo sui servizi indivisibili TASI Approvato con delibera del Consiglio Comunale n. del..2014 Articolo

Dettagli

Venerdì. 17 agosto. Lunedì 10 agosto. Lunedì

Venerdì. 17 agosto. Lunedì 10 agosto. Lunedì Agosto 2015 Personale Entro oggi effettuare il versamento all'inpdap delle quote dovute per il mese precedente per l'ammortamento delle sovvenzioni in conto concessione del quinto delle retribuzioni, cumulativamente

Dettagli

COMUNE DI PALO DEL COLLE PROVINCIA DI BARI

COMUNE DI PALO DEL COLLE PROVINCIA DI BARI n.18 - Reg. Delib. Data 25-08-2014 COMUNE DI PALO DEL COLLE PROVINCIA DI BARI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE COPIA OGGETTO APPROVAZIONE REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DELL'IMPOSTA UNICA COMUNALE (IUC)

Dettagli

REGOLAMENTO DI ECONOMATO E DI CASSA

REGOLAMENTO DI ECONOMATO E DI CASSA CITTA DI STRESA (Provincia del Verbano-Cusio-Ossola) REGOLAMENTO DI ECONOMATO E DI CASSA Approvato con deliberazione del Consiglio Comunale n. 104 del 27.12.2013 INDICE Art. 1 - Oggetto e contenuto del

Dettagli

PRESUPPOSTO DELL IMPOSTA

PRESUPPOSTO DELL IMPOSTA Comune di Sarteano Provincia di Siena Regolamento TASI (Tributo sui servizi indivisibili) Approvato con deliberazione Consiglio Comunale n. 25 del 12.05.2014 ART. 1 ART. 2 ART. 3 ART. 4 ART. 5 ART. 6 ART.

Dettagli

Con la presente scrittura tra il Comune di Nuoro (qui di seguito l Ente ) con sede in...- Codice fiscale... rappresentata dal...

Con la presente scrittura tra il Comune di Nuoro (qui di seguito l Ente ) con sede in...- Codice fiscale... rappresentata dal... CONVENZIONE PER IL SOSTEGNO DELL'ACCESSO AL CREDITO DEI FORNITORI DEL COMUNE DI NUORO ATTRAVERSO LA CESSIONE PRO SOLUTO DEI CREDITI A FAVORE DI BANCHE OD INTERMEDIARI FINANZIARI AUTORIZZATI Con la presente

Dettagli

NOVITA LEGISLATIVE. Settembre 2014. 9. Pubblica amministrazione (PA) e fattura in formato digitale

NOVITA LEGISLATIVE. Settembre 2014. 9. Pubblica amministrazione (PA) e fattura in formato digitale NOVITA LEGISLATIVE Settembre 2014 1. Tremonti quater bonus macchinari 2. F24 online dal 01.10.2014 3. Tasi: scadenza del 16.10.2014 4. Modello 770: proroga pag. 2 pag. 3 pag. 4 pag. 4 sommario 5. Riduzione

Dettagli

RISOLUZIONE N.11/E. Roma, 13 febbraio 2013

RISOLUZIONE N.11/E. Roma, 13 febbraio 2013 RISOLUZIONE N.11/E Direzione Centrale Normativa Roma, 13 febbraio 2013 OGGETTO: Consulenza giuridica Uffici dell Amministrazione finanziaria - Allegati alla dichiarazione di successione - art. 30 del D.Lgs.

Dettagli

Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali

Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali CIRCOLARE N. 36/2013 Roma, 6 settembre 2013 Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali Direzione generale per l Attività Ispettiva Prot. 37/0015563 Agli indirizzi in allegato Oggetto: art. 31 del D.L.

Dettagli

INFORMATIVA N. 09 Osimo, 16/09/2013

INFORMATIVA N. 09 Osimo, 16/09/2013 INFORMATIVA N. 09 Osimo, 16/09/2013 SPAZIO AZIENDE Spazio aziende è destinato alla clientela dello Studio e contiene, con un linguaggio semplice ma sintetico, una sintesi delle ultime novità fiscali, alcuni

Dettagli

Sistema PCC Piattaforma per la Certificazione dei Crediti (D.L. 66/2014 Art. 27 Comma 1)

Sistema PCC Piattaforma per la Certificazione dei Crediti (D.L. 66/2014 Art. 27 Comma 1) GIOVE rel. 1.0.45 versione (attuale) aggiornata al 01.08.2014 QUADERNO sulle evoluzioni del software di contabilita finanziaria ed economica Sistema PCC Piattaforma per la Certificazione dei Crediti (D.L.

Dettagli

Bollettino Fiscalità & Tributi

Bollettino Fiscalità & Tributi www.anutel.it Bollettino In questo numero: 1. Modalità di versamento della TARES e della Maggiorazione: F24 o c/c POSTALE 2. Modalità di versamento della TARES da parte dei residenti all estero 3. Agevolazioni

Dettagli

Settembre 2013 SPAZIO AZIENDE ULTIME NOVITÀ FISCALI

Settembre 2013 SPAZIO AZIENDE ULTIME NOVITÀ FISCALI studio cartello Il Consulente Fiscale Settembre 2013 SPAZIO AZIENDE ULTIME NOVITÀ FISCALI Studi di settore e malattia del contribuente Sentenza CTR Umbria n. 33/2013 Agevolazione prima casa abitazione

Dettagli

Comune di Marsicovetere

Comune di Marsicovetere Comune di Marsicovetere PROVINCIA DI POTENZA DELIBERAZIONE ORIGINALE DEL CONGLIO COMUNALE N. 12 DEL 31/03/2015 OGGETTO: DETERMINAZIONE ALIQUOTE E DETRAZIONI DELL IMPOSTA MUNICIPALE PROPRIA IMU ANNO 2015.

Dettagli

DECRETO LEGGE 8 APRILE 2013, n. 35

DECRETO LEGGE 8 APRILE 2013, n. 35 DECRETO LEGGE 8 APRILE 2013, n. 35 (pubblicato sulla G.U. n. 82 dell 8 aprile 2013) DISPOSIZIONI URGENTI PER IL PAGAMENTO DEI DEBITI SCADUTI DELLA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE, PER IL RIEQUILIBRIO FINANZIARIO

Dettagli

C O M U N E DI L I M B A D I (Provincia di Vibo Valentia) *************

C O M U N E DI L I M B A D I (Provincia di Vibo Valentia) ************* C O M U N E DI L I M B A D I (Provincia di Vibo Valentia) ************* COPIA DELIBERAZIONE DEL COMMISSARIO STRAORDINARIO nell esercizio delle competenze e dei poteri del Consiglio comunale N. 4 del Reg.

Dettagli

COMUNE di PIOBBICO Provincia di Pesaro e Urbino

COMUNE di PIOBBICO Provincia di Pesaro e Urbino COMUNE di PIOBBICO Provincia di Pesaro e Urbino cod. 41049 COPIA DELIBERAZIONE di CONSIGLIO Comunale n. 25 del 23-06-2015 Oggetto: Conferma aliquote e detrazioni per l' applicazione dell' Imposta Municipale

Dettagli

REGOLAMENTO DI ECONOMATO E DI CASSA APPROVATO CON DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE N. 67 DEL 28.11.2012

REGOLAMENTO DI ECONOMATO E DI CASSA APPROVATO CON DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE N. 67 DEL 28.11.2012 REGOLAMENTO DI ECONOMATO E DI CASSA APPROVATO CON DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE N. 67 DEL 28.11.2012 IN VIGORE DAL 20.12.2012 INDICE Art. 1 - Oggetto e contenuto del Regolamento Art. 2 - Organizzazione

Dettagli

Comune di Acquarica del Capo. COPIA DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE N 30 del 28/11/2013

Comune di Acquarica del Capo. COPIA DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE N 30 del 28/11/2013 Comune di Acquarica del Capo PROVINCIA DI LECCE COPIA DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE N 30 del 28/11/2013 OGGETTO: APPROVAZIONE REGOLAMENTO PER LA RISCOSSIONE DELLA TASSA SMALTIMENTO RIFIUTI SOLIDI

Dettagli

Casa di Soggiorno e Pensionato della Città Murata - I.P.A.B. Montagnana - PD -

Casa di Soggiorno e Pensionato della Città Murata - I.P.A.B. Montagnana - PD - Casa di Soggiorno e Pensionato della Città Murata - I.P.A.B. Montagnana - PD - Via Berga, 21-35044 MONTAGNANA (PD) C.F. 82000370286 Tel. (0429) 800228-800670 Fax (0429) 800671 P.I. 00736180282 Posta certificata:

Dettagli

FAQ IMU AGRICOLA. Di seguito vengono messe a disposizione le risposte ad alcune domande frequentemente

FAQ IMU AGRICOLA. Di seguito vengono messe a disposizione le risposte ad alcune domande frequentemente FAQ IMU AGRICOLA Di seguito vengono messe a disposizione le risposte ad alcune domande frequentemente poste all amministrazione finanziaria da contribuenti, operatori professionali, associazioni di categoria

Dettagli

I RECENTI INTERVENTI SU IMU, MUTUI E DURC

I RECENTI INTERVENTI SU IMU, MUTUI E DURC 2013 Studio Pavan Daniela dottore commercialista e revisore contabile via G. Garibaldi 104/A 35043 Monselice (PD) e-mail: daniela.pavan@studiopavan.eu sito web: http:// www.studiopavan.eu tel. 0429/73659

Dettagli

ULTIME NOVITÀ FISCALI

ULTIME NOVITÀ FISCALI STUDIO BAROZZI Ragionieri Commercialisti Bruno Barozzi Revere(MN) Ragioniere Commercialista Piazza Grazioli, 16 Consulente tecnico del Giudice Tel. 0386/46062 Revisore Contabile Fax: 0386/846095 info@studiobarozzi.it

Dettagli

N. 7 IN QUESTO NUMERO. 17 febbraio 2014. ! Ministero dell Interno: Relazione di fine mandato - comunicato del 14 febbraio 2014.

N. 7 IN QUESTO NUMERO. 17 febbraio 2014. ! Ministero dell Interno: Relazione di fine mandato - comunicato del 14 febbraio 2014. N. 7 17 febbraio 2014 Reg. Tribunale di Milano n. 51 del 1 marzo 2013 IN QUESTO NUMERO! Ministero dell Interno: Relazione di fine mandato - comunicato del 14 febbraio 2014.! Dipartimento della Funzione

Dettagli

Si fa presente che i casi elencati sono indicativi di situazioni per le quali permane l obbligo dichiarativo.

Si fa presente che i casi elencati sono indicativi di situazioni per le quali permane l obbligo dichiarativo. DICHIARAZIONE ICI A partire dal 1 gennaio 2008 è soppresso l obbligo della presentazione della dichiarazione ICI per coloro che acquistano o vendono immobili. Coloro che nell anno 2007 hanno acquistato

Dettagli

PR. SCADENZA ADEMPIMENTO NOTE COMMISSIONE PROCEDURE ADEMPIMENTI FISCALI INIZIALI DEL CURATORE

PR. SCADENZA ADEMPIMENTO NOTE COMMISSIONE PROCEDURE ADEMPIMENTI FISCALI INIZIALI DEL CURATORE ADEMPIMENTI FISCALI INIZIALI DEL CURATORE 1 Entro 30 gg. dalla Comunicare all Agenzia delle Entrate la dichiarazione di fallimento sentenza di con modello di variazione dati (art. 35 Dpr 633/72). fallimento

Dettagli

LA COMUNICAZIONE DELLE DICHIARAZIONI D INTENTO

LA COMUNICAZIONE DELLE DICHIARAZIONI D INTENTO Periodico quindicinale FE n. 10 14 agosto 2012 LA COMUNICAZIONE DELLE DICHIARAZIONI D INTENTO ABSTRACT Il cosiddetto Decreto Semplificazioni Fiscali è intervenuto sull obbligo di comunicazione delle dichiarazioni

Dettagli

C O M U N E D I C U R I N G A

C O M U N E D I C U R I N G A C O M U N E D I C U R I N G A (Provincia di Catanzaro) R.G. n. 277 del 01/07/2014 AREA FINANZIARIA DETERMINAZIONE N. 19 del 30.06.2014 OGGETTO : Anticipazioni di liquidità, ai sensi dell art. 13, comma

Dettagli

INDICE. 5 Condizioni per il perfezionamento dei pagamenti dei debiti... 8

INDICE. 5 Condizioni per il perfezionamento dei pagamenti dei debiti... 8 D O T T. C A R L O O R S E N I G A Commercialista - Revisore Contabile 20123 - MILANO Via Vincenzo Monti, 32 Tel. +39.02.36.55.04.76 Fax +39.02.89.07.49.33 Circolare n. 1 del 18 febbraio 2014 Compensazione

Dettagli

Fisco e Tributi. Newsletter settembre 2013 parte 1. Incremento al 22% dell aliquota IVA ordinaria dal 1 ottobre 2013

Fisco e Tributi. Newsletter settembre 2013 parte 1. Incremento al 22% dell aliquota IVA ordinaria dal 1 ottobre 2013 Fisco e Tributi parte 1 Incremento al 22% dell aliquota IVA ordinaria dal 1 ottobre 2013 Dal 1 ottobre 2013 l aliquota dell IVA ordinaria è passata dal 21% al 22%, mentre le due aliquote ridotte, 4% e

Dettagli

COMUNE DI SERRACAPRIOLA PROVINCIA DI FOGGIA

COMUNE DI SERRACAPRIOLA PROVINCIA DI FOGGIA COMUNE DI SERRACAPRIOLA PROVINCIA DI FOGGIA COPIA Numero 21 Del 18-03-2015 OGGETTO: Nomina referente fatturazione elettronica, adeguamento della struttura informatica e definizione delle misure organizzative

Dettagli

DL SEMPLIFICAZIONI FISCALI N.16/2012

DL SEMPLIFICAZIONI FISCALI N.16/2012 DL SEMPLIFICAZIONI FISCALI N.16/2012 DISPOSIZIONI URGENTI IN MATERIA DI SEMPLIFICAZIONI TRIBUTARIE, DI EFFICIENTAMENTO E POTENZIAMENTO DELL ACCERTAMENTO Il 24 febbraio 2012 il Consiglio dei Ministri ha

Dettagli

Contributi alle imprese - Termine di presentazione della domanda on line per fruire degli incentivi Inail per la sicurezza sul lavoro.

Contributi alle imprese - Termine di presentazione della domanda on line per fruire degli incentivi Inail per la sicurezza sul lavoro. Sperando di farle cosa gradita, Le inviamo lo scadenzario di marzo 2012. Cordialmente. Lo Studio ADEMPIMENTI MESE DI MARZO 2012 Giovedì 1 marzo DOCUMENTI FISCALI Archiviazione informatica - Termine di

Dettagli

Legge di stabilità n. 220 del 13/12/2010

Legge di stabilità n. 220 del 13/12/2010 Circolare n. 1/2011 del 20 Gennaio 2011 PROVVEDIMENTI FISCALI 2011 L inizio del nuovo anno comporta l entrata in vigore di numerose novità fiscali contenute in diversi provvedimenti, alcuni di tipo legislativo

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DEL TRIBUTO SUI SERVIZI INDIVISIBILI (TASI)

REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DEL TRIBUTO SUI SERVIZI INDIVISIBILI (TASI) REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DEL TRIBUTO SUI SERVIZI INDIVISIBILI (TASI) Art. 1 - Oggetto 1. Il presente Regolamento, adottato nell'ambito della potestà prevista dall articolo 52 del D.Lgs. del 15 dicembre

Dettagli

Circolare Mensile Fiscale SETTEMBRE 2015

Circolare Mensile Fiscale SETTEMBRE 2015 Circolare Mensile Fiscale SETTEMBRE 2015 INDICE Le news del mese In evidenza o La remissione in bonis Scadenzario Le news del mese Detrazione 50% - Obbligo di richiesta del codice fiscale del condominio

Dettagli

ELENCHI INTRASTAT 2010: ULTERIORI CHIARIMENTI DALL AGENZIA

ELENCHI INTRASTAT 2010: ULTERIORI CHIARIMENTI DALL AGENZIA Circolare N. 63 Area: TAX & LAW Periodico plurisettimanale 14 settembre 2010 ELENCHI INTRASTAT 2010: ULTERIORI CHIARIMENTI DALL AGENZIA Con Circolare n. 43/E/2010, l Agenzia delle Entrate risponde ad alcuni

Dettagli

COMUNICAZIONI DELLA CONFEDERAZIONE AGLI ENTI ASSOCIATI INFORMAZIONI AMMINISTRATIVE ED APPROFONDIMENTI INDICE

COMUNICAZIONI DELLA CONFEDERAZIONE AGLI ENTI ASSOCIATI INFORMAZIONI AMMINISTRATIVE ED APPROFONDIMENTI INDICE COMUNICAZIONI DELLA CONFEDERAZIONE AGLI ENTI ASSOCIATI 19/2012 AGLI ENTI ASSOCIATI INFORMAZIONI AMMINISTRATIVE ED APPROFONDIMENTI INDICE Dal 9 maggio 2012 Cambio di residenza in tempo reale I facsimile

Dettagli

DECRETO SEMPLIFICAZIONI FISCALI: NOVITÀ PER AZIENDE, PROFESSIONISTI E LAVORATORI

DECRETO SEMPLIFICAZIONI FISCALI: NOVITÀ PER AZIENDE, PROFESSIONISTI E LAVORATORI Modena, 03 dicembre 2014 DECRETO SEMPLIFICAZIONI FISCALI: NOVITÀ PER AZIENDE, PROFESSIONISTI E LAVORATORI D.Lgs n. 175 del 21 novembre 2014 È stato pubblicato sulla G.U. n. 277 del 28 novembre 2014 il

Dettagli

COMUNE DI CALCINAIA Provincia di Pisa

COMUNE DI CALCINAIA Provincia di Pisa COMUNE DI CALCINAIA Provincia di Pisa D E L I B E R A Z I O N E del C O N S I G L I O C O M U N A L E COPIA N 19 del 18/04/2013 OGGETTO: TRIBUTO COMUNALE SUI RIFIUTI E SUI SERVIZI "TARES". SERVIZIO DI

Dettagli

LE NOVITÀ DEL DECRETO C.D. SALVA ROMA-TER

LE NOVITÀ DEL DECRETO C.D. SALVA ROMA-TER Riferimenti normativi: LE NOVITÀ DEL DECRETO C.D. SALVA ROMA-TER Artt. 1 e 2, DL n. 16/2014 Con la pubblicazione sulla G.U. 6.3.2014, n. 54 è entrato in vigore, a decorrere dal 6.3.2014, il DL n. 16/2014,

Dettagli

IL CONSIGLIO COMUNALE

IL CONSIGLIO COMUNALE DELIBERAZIONE N 23 COMUNE DI VILLACIDRO PROVINCIA DEL MEDIO CAMPIDANO VERBALE ADUNANZA DEL CONSIGLIO COMUNALE ADUNANZA ORDINARIA - SEDUTA PUBBLICA OGGETTO: Imposta Unica Comunale IUC - componenti TARI

Dettagli

A cura dello Studio F. Ghiglione e A. Ghio IMPOSTE DIRETTE

A cura dello Studio F. Ghiglione e A. Ghio IMPOSTE DIRETTE Milano, 5 aprile 2013 Informazioni tributarie 1.4/04/2013 A cura dello Studio F. Ghiglione e A. Ghio IMPOSTE DIRETTE 1. PEX REGIME DI PARTECIPATION EXEMPTION. NUOVI CHIARIMENTI. (CIRCOLARE N. 7/E DELL

Dettagli