IMPLANTOLOGIA 3/10. La rivista per il clinico ANNO 8 SETTEMBRE 2010 ORGANO UFFICIALE DELLA SIO SOCIETÀ ITALIANA DI IMPLANTOLOGIA OSTEOINTEGRATA

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "IMPLANTOLOGIA 3/10. La rivista per il clinico ANNO 8 SETTEMBRE 2010 ORGANO UFFICIALE DELLA SIO SOCIETÀ ITALIANA DI IMPLANTOLOGIA OSTEOINTEGRATA"

Transcript

1 QUINTESSENZA EDIZIONI S.r.l. - Via Ciro Menotti Rho (Mi) - Sped. in abb. post. D.L. 353/2003 (conv. in L. 27/02/04 n. 46) art. 1 comma 1, DCB - Milano IMPLANTOLOGIA La rivista per il clinico ORGANO UFFICIALE DELLA SIO SOCIETÀ ITALIANA DI IMPLANTOLOGIA OSTEOINTEGRATA ANNO 8 SETTEMBRE /10

2 Laura Ricci, Vittoria Perrotti, Lorenzo Ravera, Luca D Ascanio, Adriano Piattelli, Licia Manzon Utilizzo delle griglie in titanio per la riabilitazione dei mascellari atrofici con o senza l applicazione simultanea di impianti: revisione critica della Letteratura PAROLE CHIAVE: Griglie in titanio, Impianti dentali, Mascellari edentuli, Riabilitazioni orali. Scopo: eseguire una revisione della Letteratura sull utilizzo delle griglie in titanio con o senza l applicazione simultanea di impianti in chirurgia ricostruttiva e valutare il successo della tecnica e il successo e la sopravvivenza degli impianti inseriti nelle aree rigenerate. Materiali e metodi: sono stati valutati esclusivamente articoli in lingua inglese, pubblicati nel periodo , riguardanti aumenti di cresta alveolare mediante utilizzo di griglie in titanio in associazione o meno con biomateriali e con un follow-up minimo di 3 mesi. Sono stati selezionati 6 articoli e sono stati descritti i dati relativi a 79 pazienti in cui sono stati inseriti 141 impianti dei quali 24 posizionati simultaneament e a griglie in titanio e 117 impianti a distanza di 4-9 mesi dalla rigener azione delle creste alveolari. Risultati: la percentuale di successo complessiva delle rigenerazioni per mezzo di griglie in titanio è del 98,74%; le percentuali di sopravvivenza e successo implantare sono risultate del 100% e del 93,1%, rispettivamente. Discussione e conclusioni: la rigenerazione mediante utilizzo di griglie in titanio con o senza l aggiunta di biomateriali è in grado di promuovere la neoformazione ossea e consentire la riabilitazione implantare in creste alveolari atrofiche. Le percentuali di sopravvivenza e di successo degli impianti inseriti nelle aree trattate sono paragonabili a quelle descritte in Letteratura per impianti inseriti in osso nativo non rigenerato, o per impianti inseriti in aree rigenerate mediante membrane riassorbili e non. Il principale limite riscontrato nella presente revisione è la scarsità, in Letteratura, di articoli con una metodologia adeguata e la mancanza di studi a lungo termine ben progettati. n INTRODUZIONE La chirurgia ricostruttiva periimplantare e preiimplantare si avvale con successo, ormai da molti anni, della r igenerazione ossea guidata (GBR) per trattare i difetti ossei, quali deiscenze e fenestrazioni, al momento del posizionamento implantare, o per cor reggere il volume inadeguato delle creste alveolari prima dell inserimento implantare 1. La rigenerazione ossea è assicurata dal posizionamento di una barriera meccanica semipermeabile, che ha lo scopo di proteggere il coagulo e di creare e mantenere uno spazio selettivo intorno al difetto osseo 2. Dai risultati descritti in Letteratura, si evince che la sopravvivenza implantare è maggiore quando la rigenerazione è effettuata con l utilizzo delle membrane 3,4. Membrane riassorbibili e non riassorbibili svolgono entrambe la funzione di escluder e dal sito rigenerante i tessuti non osteogenici con il conseguente incremento di formazione di osso vitale e aumento della percentuale di sopravvivenza implantare 5. Diversi studi concordano nell affermare che l ammontare della quantità di osso rigenerato è limitata dallo spazio disponibile al di sotto della membrana 2,6,7 e la mancanza di r igidità può provocare il collasso della barriera verso il difetto osseo, riducendo lo spazio necessar io alla r igenerazione. Al fine di evitare il collasso della membrana e incrementare la capacità di rigenerazione ossea in difetti non contenitivi, è stato proposto l utilizzo di miniviti o pins per fissar e la membrana e/o l impiego di diversi tipi di innesti a supporto della membrana e l utilizzo griglie in titanio, Laura Ricci Dipartimento di Scienze Odontostomatologiche, Università degli studi G. D Annunzio Chieti-Pescara. Vittoria Perrotti Dipartimento di Scienze Odontostomatologiche, Università degli studi G. D Annunzio Chieti-Pescara. Lorenzo Ravera Libero Professionista, Torino. Luca D Ascanio Libero Professionista, Pescara. Adriano Piattelli Dipartimento di Scienze Odontostomatologiche, Università degli studi G. D Annunzio Chieti-Pescara. Licia Manzon Dipartimento di Scienze Odontostomatologiche, Università La Sapienza, Roma. Corrispondenza: Laura Ricci Piazza Venezuela Sulmona (AQ) Tel

3 in associazione o meno a innesto, che in virtù della loro rigidità, garantiscono il mantenimento dello spazio adeguato alla rigenerazione 8. Le griglie in titanio sono state introdotte per la prima volta nel 1969 da Boyne e Coll. 9 per la ricostruzione di grandi difetti ossei in ambito maxillo-facciale e furono in seguito proposte per la correzione di creste mascellari edendule riassorbite 10,11. Il primo ricercatore a sper imentarle in ambito odontoiatrico è stato nel 1996 von Arx e Coll. 12, proponendo la TIME technique, caratterizzata dall utilizzo di micr otitanium augmentation mesh (M - TAMTM) specificatamente concepite per la rigenerazione di difetti di cresta. Von Arx e Coll. hanno ottenuto risultati positivi nei casi di aumento localizzato di creste alveolari prima 13 e simultaneamente al posizionamento implantare 14. In virtù dei risultati soddisfacenti descr itti in Letteratura, l impiego delle griglie, in associazione o meno a innesti, ha trovato molteplici applicazioni cliniche nell ambito della chirurgia ricostruttiva, soprattutto per la cor rezione di creste alveolari atrofiche prima e simultaneamente 8 al posizionamento implantare, ma anche per prevenire il riassorbimento delle creste alveolari in seguito a estrazioni o perdita di elementi dentari 2,18. In chirurgia implantare l utilizzo di griglie in titanio in combinazione con innesti ossei è stato proposto e valutato da molti studi 8, Il biomateriale più utilizzato è l osso autologo prelevato sia da sedi ex traorali, tipicamente dalla cresta iliaca 17,22 sia da sedi intraorali, come sinfisi mentoniera o area retro molare 12,15 ; alcuni lavori descrivono casi in cui le griglie in titanio erano associate all uso di innesti et erologhi 17,23. La combinazione di un materiale osteoconduttivo con osso autologo prelevato da sede intraorale per metterebbe di ridurre la quantità di innesto autologo necessario nonché la morbilità postoperatoria 19. Studi clinici 15,23-25 hanno confermato l affidabilità di differenti tipi di innesti stabilizzati con griglie in titanio. Solo alcuni studi hanno valutato istologicamente la qualità della neof ormazione ossea nell uomo in seguito a rigenerazione di creste alveolari utilizzando microgriglie in titanio. Maiorana e Coll. 25 hanno dimostrato clinicamente e istologicamente per la prima volta sull uomo l efficacia delle griglie in titanio in associazione a osso aut ologo prelevato da sede extra-orale e a osso bovino inorganico per l aumento di cresta. Risultati simili sono stati ottenuti in uno studio istologico comparativo sull uomo utilizzando il solo osso aut ologo o osso autologo in combinazione con osso bo vino inorganico stabilizzati con la griglia in titanio 20. L obiettivo della presente revisione è quello di analizzare gli articoli riguardanti l utilizzo delle griglie in titanio in associazione o meno a biomat eriali nella correzione dei difetti ossei mascellari, valutando il successo della procedura e le per centuali di sopravvivenza e successo degli impianti inseriti nelle aree rigenerate. n MATERIALI E METODI La ricerca dei lavori scientifici è stata condotta, inizialmente, su database medicoscientifico online MEDLINE (PubMed), prendendo in considerazione esclusivamente articoli in versione integrale pubblicati in lingua inglese dal 1996 a Dicembr e La ricerca è stata limitata a studi sull uomo. Per effettuare la r icerca nel database elettr onico sono state utilizzate le seguenti par ole chiave da sole e in combinazione tra lor o: atrophy, alveolar bone loss, mandible, maxilla, edentulous ja w, osseointegrated implant, dental, dental implantation, oral implant, bone defect, guided bone regeneration, alveolar ridge augmentation, vertical, orizontal, localized, surgical procedure, non-resorbable membrane, resorbale membrane, titanium grid, titanium mesh, micr otitanium mesh, exposur e membrane, graft, autogenous bone, intraoral, extraoral, biomaterial, humans, follow-up study, retrospective study, prospective study, comparative study, randomized clinical trial. Una seconda fase di ricerca è stata eseguita consultando direttamente le più importanti riviste internazionali nel campo dell implantologia e della chirurgia orale e maxillo-facciale dal 1996 al 2009 (Journal of Oral I mplantology, Clinical Oral I m- plants Research, The International Journal of Oral & Maxillofacial Implants, Journal of Oral and M a- xillofacial Surgery, International Journal of Oral and Maxillofacial Surgery, Journal of Cranio -Maxillo- Facial Surgery, Journal of Prosthetic Dentistry, Oral Surgery Oral Medicine Oral Pathology Oral Radiology and Endodontics, Clinical Implant Dentistry and Related Research, International Journal of Periodontics and Restorative Dentistry, Journal of Periodontology, British Journal of Oral and M axillofacial, Surgery Implant Dentistry, European Journal of Prosthodontics and Restorative Dentistry, Jour- 10

4 nal of Craniofacial Surgery, Microsurgery, Journal of Oral Surgery, Plastic Reconstructive Surgery, Journal of Clinical Periodontology, Clinical Oral Investigations, Journal of Osseointegration). Inoltre le bibliografie degli articoli reperiti più attinenti sono state esaminate per identificare ulteriori lavori scientifici. SELEZIONE DEGLI STUDI Due diversi revisori (L.R., V.P.) hanno indipendentemente analizzato i titoli e gli abstrac t (ove disponibili) di tutti gli articoli ottenuti attraverso la ricerca informatica al fine di selezionare soltanto i lavori pertinenti e hanno quindi visionat o la versione integrale di tutti gli studi di pr obabile attinenza. Gli ar ticoli sono stati selezionati t enendo conto dei seguenti criteri di inclusione: articoli riguardanti rigenerazioni verticali e orizzontali delle creste alveolari mediante l utilizzo di griglie in titanio da sole o in associazione a biomateriali, prima e simultaneamente al posizionamento implantare; studi con follow-up di almeno 3 mesi; studi che descr ivono la percentuale di sopravvivenza e/o successo implantare; studi senza interventi multipli (come per esempio rialzo del seno simultaneo). Sono stati inoltre esclusi dalla revisione i case report, case ser ies e gli studi sper imentali su animali; le inf ormazioni reperite in questi ultimi, quando ritenute utili, sono state presentate nelle sezioni introduttive o di discussione. Le caratteristiche degli studi inclusi sono state indipendentemente stimate dai due r evisori e le pubblicazioni sono state raggruppate in studi randomizzati controllati (RCT), studi controllati (CT), e studi prospettici (PS). I dati estratti sono stati raggruppati secondo i seguenti 2 parametri. Gruppo 1: tipi di biomateriale in associazione alla griglia. Questo gruppo è stato diviso in 4 sottogruppi: (a) osso autologo da solo; (b) osso autologo in combinazione con sostituti ossei; (c) sostituti di osso da soli; (d) assenza del materiale di innesto. Gruppo 2: timing del posizionamento dell impianto. Questo gruppo comprendeva 2 sottogruppi: (a) dopo la GBR; (b) simultaneamente alla GBR (a). RACCOLTA DEI DATI Dei 47 articoli inizialmente selezionati con le modalità di ricerca descritte, 34 sono stati analizzati in versione integrale. Sei studi hanno soddisfatto i criteri di inclusione precedentemente descritti 2,14,16,19,20,27. Di questi, 2 sono C T, 3 PS e 1 RCT (Tab. 1). Dei 6 studi inclusi, sono stati estrapolati i dati sul numero di pazienti, numero di impianti, tipo di rigenerazione, presenza o meno del biomateriale, tipo di biomateriale, incremento osseo, follow-up, sopravvivenza e successo implantare. Le complicanze valutate sono state: infezioni postoperatorie; esposizione della griglia in titanio, esposizione e perdita del materiale innestato, fallimento implantare. Un totale di 79 pazienti con dif etti ossei o creste atrofiche in mascellari parzialmente o totalmente edentuli sono stati valutati negli studi inclusi in questa revisione. Sono state posizionate un totale di 87 griglie in titanio, di cui 31 nella mandibola e 56 nel mascellare superiore. Tabella 1 Caratteristiche degli studi selezionati. Autori, anno Tipo di N. Tipo di Biomateriale N. imp Esposizione Rimozione Follow up Sopr Succ giornale studio pz rigenerazione innestato (timing) griglia (pz) griglia (mesi) (mesi) imp (%) imp (%) Von Arx e Coll. (1999) PS 15 Difessi ossei OA 20 (imm) n/d 100 n/d Clin. Oral. Impl. Res. periimplantari Rocuzzo e Coll. (2007) CT 12 Verticale OA 28 (diff) n/d 100 n/d Clin. Oral. Impl. Res. Pieri e Coll. (2008) PS 16 Orizzontale/ OA/BBM 44 (diff) ,1 J. Periodontol verticale Pinho e Coll. (2006) RTC 10 Post-estrattiva Test: OA n/d 5 6 n/d n/d n/d Implant dent Controllo: solo griglia Corinaldesi e Coll. (2007) CT 12 Aumento Test: OA/BPBM 35 (diff) n/d J Periodontol di cresta Controllo: OA Strietzel e Coll. (2007) PS 14 Aumento ncha 10 (diff) n/d Clin. Oral Impl. Res di cresta 4 (imm) Totale ,1 PS: studio prospettico; CT: studio controllato; RCT: studio controllato e randomizzato; N. pz: numero di pazienti trattati; vert: verticale; orizz: orizzontale; OA: osso autologo; BBM: osso minerale di origine bovina; BPBM: osso minerale poroso di origine bovina; ncha: idrossiapatite nanocristallina; N. imp: numero di impianti inseriti; imm: inserimento implantare simultaneo alla GBR; diff: inserimento successivo alla GBR; sopr imp: sopravvivenza implantare; succ imp: successo implantare; n/d: nessun dato. 11

5 Il numero di griglie utilizzate per rigenerare i difetti e il numero dei pazienti differisce poiché alcuni pazienti presentavano difetti bilaterali e/o bimascellari. Quarantatre casi sono stati trattati (gruppo 1a) con l utilizzo di griglie in titanio in associazione a osso autologo 2,14,16,20, (gruppo 1b) 25 in associazione a una miscela di osso aut ologo e sostituti ossei 19,20, (gruppo 1c) 14 in associazione al solo sostituto osseo 27 ; (gruppo 1d) 10 pazienti sono stati trattati mediante l utilizzo di sole griglie in titanio 2. Sono stati inseriti in totale 141 impianti (lo studio di Pinho e Coll. 2 non specifica se e quanti impianti siano stati inseriti), dei quali (gruppo 2a) 24 sono stati posizionati simultaneamente alla griglia in titanio. I restanti 117 impianti (g ruppo 2b) sono stati inseriti a distanza di 4-9 mesi dalla rigenerazione delle creste alveolari. La rimozione della griglia è avvenuta mediamente dopo 4-10 mesi. I pazienti sono stati riabilitati con protesi fisse supportate da impianti, ma soltanto 3 studi hanno descritto informazioni complete riguardanti l aspetto protesico e il tempo di attesa tra l inserimento implantare e l inizio del carico protesico che è stato approssimativamente di 3-4 mesi 19,20,27. Il follow-up è risultato compreso tra mesi (in 3 studi 2,14,16 non è deducibile il follow-up). Il decorso postoperatorio è stato privo di complicanze in 77 pazienti su 79 (97,47%): un paziente presentava gonfiore e dolore postoperatorio associato a forte reazione infiammatoria dei tessuti molli 27, mentre il secondo pazient e presentava temporanea parestesia del labbro inferiore 19. L esposizione della griglia in titanio si è verificata in 18 pazienti su 79 (22,78%) mediamente in un periodo compreso tra la quinta e la dodicesima settimana dalla prima fase chirurgica. La rimozione precoce della griglia in titanio in seguito a esposizione è stata necessar ia in 10 pazienti, mentre un paziente ha subito la rimozione in seguito a infiammazione. L osso rigenerato ottenuto nel gruppo 1a è risultato compreso tra 4-7 mm (media 5 mm) negli aumenti verticali di cresta; 0-12 mm (media 5,8 mm) nei difetti periimplantari; 8,40 ± 3,35 mm negli alveoli postestrattivi; nello studio di Corinaldesi e Coll. 20 la media del volume osseo totale è risultata di 62,38 ± 13,02%. Nel gruppo 1b l incremento osseo verticale è risultato di 3,71 ± 1,24 mm e quello orizzontale di 4,16 ± 0,59 mm; la media del volume osseo totale è risultata di 52,88 ± 11,47% nello studio di C orinaldesi e Coll. 20. Nel gruppo 1c si è osservato un riempimento osseo media di 52,3 ± 16,9% negli aumenti or izzontali di cresta. L osso rigenerato ottenuto nel gruppo 1d è risultato compreso tra 8,80 ± 2,93 mm negli alv eoli postestrattivi. L esposizione del materiale innestato si è verificata in 1 caso su 69 (1,45%) 27. La perdita totale del materiale innestato si è verificata nel 1 caso su 69 (1,45%) 14, che è l unico in cui si è a vuto un fallimento totale della procedura di r igenerazione, tale da non permettere il posizionamento di impianti: pertanto, la percentuale di successo complessiva della procedura di rigenerazione risulta pari al 98,74%. Dei 141 impianti inseriti, nessun impianto è stato rimosso: la percentuale di sopravvivenza implantare complessiva risulta pertanto pari al 100%. Percentuali di successo implantare secondo criteri ben definiti 28 sono state valutate soltanto in uno studio (93,1%) 19. n RISULTATI n DISCUSSIONE I dati descritti in Letteratura dimostrano, in generale, che la GBR è una t ecnica affidabile e predicibile per ottenere incrementi ossei verticali e/o orizzontali nei mascellari dei pazienti parzialmente edentuli 29. L analisi delle pubblicazioni valutate nella presente revisione ha dimostrato una scarsa qualità metodologica, in par ticolare il reperimento di dati sulla stabilità nel t empo dell incremento osseo a seconda del tipo di r igenerazione (orizzontale e verticale) è risultato difficoltoso; inoltre i parametri per valutare le percentuali di successo implantari non sono stati analizzati secondo cr iteri ben definiti. Infatti, il successo di una procedura di GBR dovrebbe essere idealmente valutato non solo in base all esito della performance degli impianti inseriti nelle aree di osso aumentato, ma anche per quanto riguarda la stabilità nel tempo dell osso rigenerato 29. Per effettuare questa valutazione, in caso di rialzo verticale di cresta, è importante avere informazioni relative al riassorbimento osseo pe- 12

6 riimplantare. Solo una pubblicazione 19 fornisce questi dati, dimostrando una buona stabilità nel tempo dell incremento osseo ottenuto dopo GBR con griglia in titanio (1,37 ± 0,32 mm di riassorbimento osseo periimplantare, dopo un follow-up di 24 mesi). Al contrario, per quanto riguarda GBR orizzontale, il r iassorbimento osseo per iimplantare è un dato più difficile da valutare; infatti le radiografie convenzionali, come panoramiche o radiografie intraorali, non permettono di effettuare una misurazione diretta. Gli studi selezionati per questa revisione non forniscono informazioni relative al r iassorbimento periimplantare orizzontale, tranne uno studio, in cui è stata valutata la stabilità nel tempo dell incremento orizzontale ottenuto con GBR 19 : gli Autori sostengono la necessità di valutare la stabilità a lungo termine del tessuto rigenerato con la t omografia computerizzata (CT) oppure con l utilizzo del cone-beam, CT a basso dosaggio, al fine di evitare gli alti rischi biologici e l elevata esposizione alle radiazioni. In Letteratura diversi Autori hanno osservato che l esposizione precoce della membrana è associata a un ridotto guadagno d osso 2,30,31. L analisi degli studi valutati nella presente revisione dimostra che l esposizione della griglia in titanio si è v erificata nel 22,78% dei pazienti e che la r imozione precoce della griglia in titanio in seguito a esposizione è stata necessaria in 10 pazienti, mentre solo un paziente l ha subita in seguito a infiammazione. Alcuni studi scientifici descrivono valori di deiscenza del 20-50% con utilizzo di membrane non riassorbibili 21 e riassorbili 2, ponendo la necessità della r imozione della bar riera prima del tempo necessario per la neoformazione ossea 21. Si è riscontrato in diversi studi che l esposizione, anche frequente, della griglia in titanio, sia probabilmente dovuta alla sua poca flessibilità 32 o alla tecnica di sutura utilizzata 2 ; tuttavia l esposizione precoce non avrebbe come conseguenza l infezione dei siti trattati né tant o meno un minor guadagno osseo 2. La mancanza di risposta infiammatoria in seguito all esposizione della griglia in titanio è stata osservata in uno studio condotto su animali da Paquay e Coll. 33 e poi confermata da diversi Autori 12,15,16,24. Von Arx e Coll. 12 in uno studio sulla cor rezione di creste alveolari atrofiche, hanno concluso che l esposizione della membrana in titanio si era verificata nel 50% dei casi, ma nonostant e ciò l incidenza dello sviluppo di infiammazione era basso. Questi risultati differiscono da quelli r elativi all utilizzo di altre ti- pologie di membrane 16, la cui esposizione precoce determinerebbe infiammazione del sit o con conseguente compromissione della rigenerazione 34,35. In un recente studio condotto al microscopio elettronico a scansione (SEM) sono stati analizzati i tessuti presenti sulle superfici interne di membrane non riassorbili e griglie in titanio pr ecocemente esposte e non espost e; nell area al di sott o delle membrane non riassorbibili precocemente esposte, era possibile osservare la presenza di tessuto organico, mentre, la superficie interna di una griglia in titanio presentava, nonostante l esposizione, in un caso su tre, frammenti di osso aderenti 36. La Letteratura è concorde nell affermare che le percentuali di sopravvivenza di impianti inseriti nelle aree rigenerate mediante GBR sono simili a quelle descritte per impianti posizionati in siti che non necessitano di procedure di aumento 29,37. Dei 141 impianti inseriti negli studi valutati nella presente revisione, nessuno è stato rimosso: la percentuale di sopravvivenza implantare complessiva r isulta pertanto pari al 100%. Solo uno studio tra quelli selezionati non fornisce dettagli circa l inserimento degli impianti 2. Mentre è stato possibile reperire, dagli articoli selezionati, dati r iguardanti le percentuali di sopravvivenza implantare nei siti rigenerati, solo 1 su 5 ar ticoli descriveva criteri di successo ben definiti. Questo può rappresentare un limite nella valutazione dell affidabilità delle tecniche di GBR mediante l utilizzo di griglie in titanio, perché un elevato tasso di sopravvivenza può non corrispondere a un alt o tasso di successo (per esempio, un impianto può risultare stabile e osteointegrato, anche se il tessuto rigenerato viene riassorbito in seguito alla procedura di GBR). In una revisione della Letteratura sulle tecniche di aumento di creste alveolari inadeguate alla riabilitazione implantare, la percentuale di sopravvivenza degli impianti inseriti nei siti rigenerati variava fra 76,8% e il 100% senza differenze statisticamente significative tra la GBR mediant e utilizzo di membrane riassorbibili e non riassorbibili, tra cui erano incluse anche le titanium meshes 29. Questi dati concordano con il tasso di sopravvivenza degli impianti descritto nella presente revisione in cui sono state utilizzate solo le griglie in titanio. La percentuale di successo complessiva della r i- generazione per mezzo di griglie in titanio è r i- sultata del 98,74%. Questo dato supporta quanto descritto in una pr ecedente revisione in cui la percentuale di successo complessiva delle pr o- 13

7 cedure rigenerative mediante utilizzo di membrane riassorbibili e non riassorbibili (incluso le titanium meshes ) variava dal 67 al 100% 29. n CONCLUSIONI Nonostante il numero limitato di pazienti trattati e di impianti inser iti negli studi analizzati, è tuttavia possibile affermare che la GBR mediant e utilizzo di griglie in titanio con o senza l aggiunta di biomateriali sia in grado di promuovere la neoformazione ossea e consentire la riabilitazione implantare in creste alveolari atrofiche. Le percentuali di sopravvivenza e di successo degli impianti inseriti nelle aree trattate sono paragonabili a quelle descritte in Letteratura per impianti inseriti in osso nativo non rigenerato, o per impianti inseriti in aree rigenerate mediante membrane r iassorbili e non. L utilizzo delle griglie in titanio per la correzione di creste atrofiche presenta tuttavia potenziali limiti legati alla necessità di una seconda fase chirurgica, con aumento della morbilità del paziente e dei tempi riabilitativi. Il principale limite riscontrato in questa revisione è stata la scarsa qualità metodologica degli ar ticoli pubblicati. Resta quindi la necessità di studi a lungo t ermine ben progettati su un ampio campione di pazienti. n BIBLIOGRAFIA 1. Simion M, Jovanovic Sascha A, Tinti C, Benfenati Parma S. Long-term evaluation of osseointegrated implants inserted at the time or after vertical ridge augmentation. A retrospective study on 123 implants with 1-5 year follow-up. Clin Oral Impl Res 2001;12: Pinho MN, Roriz VL, Novaes AB Jr, Taba M Jr, Grisi MF, de Souza SL, Palioto DB. Titanium membranes in prevention of alveolar collapse after tooth extraction. Implant Dent 2006;15: Tawil G, El-Ghoule G, Mawla M. Clinical evaluation of a bilayered collagen membrane (Bio-Gide) supported by autografts in the tr eatment of bone def ects around implants. Int J Oral Maxillofac Implants 2001;16: Tawil G, Mawla M. Sinus floor elevation using a bovine bone mineral (Bio-Oss) with or without the concomitant use of a bilayered collagen barrier (Bio-Gide): a clinical report of immediate and delayed implant placement. Int J Oral Maxillofac Implants 2001;16: Wallace SS, Froum SJ, Cho SC, Elian N, Monteiro D, Kim BS, Tarnow DP. Sinus augmentation utilizing anorganic bovine bone (Bio-Oss) with absorbable and nonabsorbable membranes placed over the lateral window: histomorphometric and clinical analyses. Int J Periodontics Restorative Dent 2005;25: Becker W, Schenk R, Higuchi K, Lekholm U, Becker BE. Variations in bone regeneration adjacent to implants augmented with barrier membranes alone or with demineralized freeze-dried bone or autologous grafts: a study in dogs. Int J Oral Maxillofac Implants 1995;10: Jovanovic SA, Schenk RK, Orsini M, Kenney EB. Supracrestal bone formation around dental implants: an experimental dog study. Int J Oral Maxillofac Implants 1995; 10: Degidi M, Scarano A, Piattelli A. Regeneration of the alveolar crest using titanium micromesh with autologous bone and resorbable membrane. J Oral Implantol 2003;29: Boyne PJ. Restoration of osseous defects in maxillofacial casualties. J Am Dent Assoc 1969;78: Boyne PJ, Cole MD, Stringer D, Shafqat JP. A technique for osseous restoration of deficient edentulous maxillary ridges. J Oral Maxillofac Surg 1985;43: Gongloff RK, Cole M, Whitlow W, Boyne PJ. Titanium mesh and particulate cancellous bone and marr ow grafts to augment the maxillary alveolar ridge. Int J Oral Maxillofac Surg 1986;15: Von Arx T, Hardt N, Wallkamm B. The Time technique: a new method for localized alveolar ridge augmentation prior to placement of dental implants. Int J Oral Maxillofac Implants 1996;11: Von Arx T, Kurt B. Implant placement and simultaneous periimplant bone grafting using a microtitanium mesh for graft stabilization. Int J Periodontics Restorative Dent 1998;18: Von Arx T, Kurt B. Implant placement and simultaneous ridge augmentation using autogenous bone and microtitanium mesh: a pr ospective clinical study with 20 implants. Clin Oral Impl Res 1999;10: Roccuzzo M, Ramieri G, Spada MC, Bianchi SD, Berrone S. Vertical alveolar ridge augmentation by means of a titanium mesh and autogenous bone grafts. Clin Oral Impl Res 2004;15: Roccuzzo M, Ramieri G, Bunino M, Berrone S. Autogenous bone graft alone or associat ed with titanium mesh f or vertical alveolar ridge augmentation: a controlled clinical trial. Clin. Oral Impl. Res 2007;18: Proussaefs P, Lozada J. Use of titanium mesh for staged localized alveolar ridge augmentation: clinical and histologic-histomorphometric evaluation. J Or al Implantol 2006;32: Kfir E, Kfir V, Kaluski E. Immediate bone augmentation after infected tooth extraction using titanium membranes. J Oral Implantol 2007;33: Pieri F, Corinaldesi G, Fini M, Aldini NN, Giar dino R, Marchetti C. Alveolar ridge augmentation with titanium micromesh and a c ombination of autogenous bone and anorganic bovine bone: a 2-year prospective study. J Periodontol 2008;11: Corinaldesi G, Pieri F, Marchetti C, Fini M, Aldini NN, Giardino R. Histologic and histomorphometric evaluation of alveolar ridge augmentation using bone grafts and titanium micromesh in humans. J Periodontol 2007;78: Eisig SB, Ho V, Kraut R, Lalor P. Alveolar ridge augmentation using titanium micromesh: an experimental study in dogs. J Oral Maxillofac Surg 2003;61: Lozada JL, Proussaefs P. Clinical, radiographic, and histologic evaluation of maxillary bone reconstruction by using a titanium mesh and aut ogenous iliac graft. A case r e- port. J Oral Implantol 2002;28: Artzi Z, Dayan D, Alpern Y, Nemcovsky CE. Vertical ridge augmentation using xenogenic material supported by a configured titanium mesh: clinicohistopathologic and histochemical study. Int J Oral Maxillofac Implants 2003;18:

8 24. Proussaefs P, Lozada J, Kleinman A, Rohrer MD, McMillan PJ. The use of titanium mesh in conjunction with autogenous bone graft and inorganic bovine bone mineral (Bio-Oss) for localized alveolar ridge augmentation: A human study. Int J Periodontics Restorative Dent 2003;23: Maiorana C, Redemagni M, Rabagliati M, Salina S. Treatment of maxillary ridge resorption by sinus augmentation with iliac cancellous bone, anorganic bovine bone, and endosseous implants: a clinical and histologic report. Int J Oral Maxillofac Implants 2000;15: Malchiodi L, Scarano A, Quaranta M, Piattelli A. Rigid fixation by means of titanium mesh in edentulous ridge expansion for horizontal ridge augmentation in the maxilla. Int J Oral Maxillofac Implants 1998;13: Strietzel FP, Khongkhunthian P, Khattiya R, Patchanee P, Reichart PA. Healing pattern of bone defects covered by different membrane types-a histologic study in the porcine mandible. J Biomed Mater Res B Appl Biomater 2006;78: Albrektsson T, Zarb G,Worthington PMD, Eriksson AR. The long term efficacy of currently used dental implants: a review and proposed criteria of success. Int J Oral Maxillofac Implants 1986;1: Chiapasco M, Zaniboni M, Boisco M. Augmentation procedures for the rehabilitation of deficient edentulous ridges with oral implants. Clin. Oral Impl. Res. 2006;17: Becker W, Dahlin C, Becker BE, Lekholm U, van Steenberghe D, Higuchi K, Kultje C. The use of e-ptfe barrier membranes for bone promotion around titanium implants placed into extraction sockets: a pr ospective multicenter study. Int J Oral Maxillofac Implants 1994;9: Zitzmann NU, Naef R, Schärer P. Resorbable versus nonresorbable membranes in combination with Bio-Oss for guided bone regeneration. Int J Oral Maxillofac Implants 1997;12: Watzinger F, Luksch J, Millesi W, Schopper C, Neugebauer J, Moser D, Ewers R. Guided bone regeneration with titanium membranes: a clinical study. Br J Or al Maxillofac Surg 2000;38: Paquay YCGJ, de Ruijter JE, Van Der Waerden JPCM, Jansen JA. Wound healing phenomena in titanium fibr e mesh: the influence of the length of implantation. Biomaterials 1997;18: Buser D, Dula K, Hirt HP, Schenk RK. Lateral ridge augmentation using autografts and barrier membranes: a clinical study with 40 par tially edentulous patients. J Oral Maxillofac Surg 1996;54: Simion M, Jovanovic SA, Trisi P,Scarano A, Piatelli A. Vertical ridge augmentation around dental implants using a membrane technique and autogenous bone or allografts in humans. Int J Periodontics Restorative Dent 1998;18: Kim YK,Yun PY, Kim SG, Oh DS. In vitro scanning electron microscopic comparison of inner surface of exposed and unexposed nonresorbable membranes. Oral Surg Oral Med Oral Pathol Oral Radiol Endod 2009;107:e5-e Benić GI, Jung RE, Siegenthaler DW, Hämmerle CHF. Clinical and radiographic comparison of implants in r egenerated or native bone: 5-year results. Clin. Oral I mpl. Res.2009;20: Laura Ricci, Vittoria Perrotti, Lorenzo Ravera, Luca D Ascanio, Adriano Piattelli, Licia Manzon On the use of titanium grids for reconstructive implant surgery prior and simultaneously to implant placement: a review of the literature KEY WORDS: Dental implants, Edentulous jaw, Oral rehabilitation, Titanium grids. Objectives: to perform a review of the literature on the use of titanium grids for reconstructive implant surgery prior and simultaneously to implant placement and to assess the survival and success rates of implants placed in regenerated areas. Materials and methods: only studies in English published between 1996 and 2009, concerning localized alveolar ridge augmentation using titanium grids with or without biomaterials, and undergoing a minimum follow-up of 3 months were examined. Six articles were selected including a total of 79 patients and 141 implants. Twenty four implants were placed simultaneously to titanium grids and 117 implants were inserted after 4-9 months. Results: the overall success rate of augmentation procedures was 98.74%; the overall survival and success rates of implants were 100% and 93.1%, respectively. Discussion and conclusions: the augmentation procedures by titanium grids in addition or not to biomaterials lead to a natural bone formation and allowed implant rehabilitation in alveolar ridges with inadequate bone volume. Survival and success rates of implants placed in the areas treated with titanium grids were comparable to those reported in literature for implants placed in native, non reconstructed bone and for implant placed in regenerated bone with resorbable and non resorbable membranes. The main limit of this review article has been the scarcity of papers with an adequate methodology and the lack of larger well-designed long-term trials. 15

Rigenerazione ossea guidata con osso autologo e VBR

Rigenerazione ossea guidata con osso autologo e VBR RICERCA CLINICA Rigenerazione ossea guidata con osso autologo e VBR Guided bone regeneration with autologous bone and VBR Adriano Piattelli apiattelli@unich.it Lorenzo Ravera* Vittoria Perrotti Laura Ricci

Dettagli

Rigenerazione ossea con membrane riassorbibili e non riassorbibili

Rigenerazione ossea con membrane riassorbibili e non riassorbibili Corso FAD Aspetti medici e chirurgici della riabilitazione orale del paziente odontoiatrico MODULO III DOSSIER Chirurgia orale Rigenerazione ossea con membrane riassorbibili e non riassorbibili F. Fontana,

Dettagli

Una nuova matrice osteoconduttiva per gli innesti ossei dentali

Una nuova matrice osteoconduttiva per gli innesti ossei dentali Una nuova matrice osteoconduttiva per gli innesti ossei dentali Caratteristiche del prodotto Equimatrix è un sostituto osseo naturale derivato dall osso equino utilizzando un unico processo di purificazione

Dettagli

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI MILANO. Facoltà di medicina e chirurgia. Corso di laurea in Odontoiatria e Protesi Dentaria

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI MILANO. Facoltà di medicina e chirurgia. Corso di laurea in Odontoiatria e Protesi Dentaria UNIVERSITA DEGLI STUDI DI MILANO Facoltà di medicina e chirurgia Corso di laurea in Odontoiatria e Protesi Dentaria MORFOLOGIA DEI TESSUTI MOLLI PERIMPLANTARI NELLE EDENTULIE MULTIPLE LATERO-POSTERIORI

Dettagli

Implantologia e Chirurgia Rigenerativa

Implantologia e Chirurgia Rigenerativa Evento accreditato E.C.M Prof. Matteo Chiapasco Dr. Paolo Casentini MILANO, Gennaio - Giugno 2016 Centro Congressi, Palazzo delle Stelline Narcodont 6 a edizione Implantologia e Chirurgia Rigenerativa

Dettagli

La Scelta dei Migliori

La Scelta dei Migliori La Scelta dei Migliori I prodotti di riferimento Geistlich Biomaterials * abbinati nel Geistlich Combi-Kit Collagen > Ideale per la preservazione della cresta e per i piccoli incrementi > Ottima biocompatibilità

Dettagli

COMPLICANZA IN CHIRURGIA PARODONTALE RIGENERATIVA: DEISCENZA DELLA FERITA C. Ghezzi

COMPLICANZA IN CHIRURGIA PARODONTALE RIGENERATIVA: DEISCENZA DELLA FERITA C. Ghezzi COMPLICANZA IN CHIRURGIA PARODONTALE RIGENERATIVA: DEISCENZA DELLA FERITA C. Ghezzi Studio Carlo Ghezzi ~ Settimo Milanese La chirurgia ricostruttiva ha subito notevoli modifiche nelle tecniche e nei materiali

Dettagli

Implantologia e Chirurgia Rigenerativa

Implantologia e Chirurgia Rigenerativa Evento accreditato E.C.M Implantologia e Chirurgia Rigenerativa Percorso formativo con Live Surgery Prof. Matteo Chiapasco Dr. Paolo Casentini Gennaio - Giugno 2015 Centro Congressi, Palazzo delle Stelline

Dettagli

Corso di Chirurgia rigenerativa avanzato

Corso di Chirurgia rigenerativa avanzato CORSO teorico pratico con Live Surgery Maggio - Settembre 2014 Istituto Stomatologico Mediterraneo Bari Dr. Roberto Luongo Dr. Bartolomeo Lofano Corso di Chirurgia rigenerativa avanzato Relatori Dr. Roberto

Dettagli

della semplicità line IL BOLLETTINO DEL SISTEMA IMPLANTARE LEONE micro-macroporous biphasic calcium phosphate 05.2010- ANNO 7-N.10

della semplicità line IL BOLLETTINO DEL SISTEMA IMPLANTARE LEONE micro-macroporous biphasic calcium phosphate 05.2010- ANNO 7-N.10 05.2010- ANNO 7-N.10 IL BOLLETTINO DEL SISTEMA IMPLANTARE LEONE line micro-macroporous biphasic calcium phosphate L efficienza della semplicità Sostituto Osseo Sintetico Dott. Alberto Frezzato Libero professionista

Dettagli

POST ESTRATTIVI CON GUIDA RADIOLOGICA E CHIRURGIGA PER UN FULL ARCH SUP DOTT. DELUZIO G.(1) OD. DI GIOIA M.(2)

POST ESTRATTIVI CON GUIDA RADIOLOGICA E CHIRURGIGA PER UN FULL ARCH SUP DOTT. DELUZIO G.(1) OD. DI GIOIA M.(2) I software di simulazione implantare 3D rappresentano attualmente il gold standard per la pianificazione del trattamento implantare e per la progettazione protesica. I software consentono di studiare,

Dettagli

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Nome Rabagliati Marco Data di nascita 24-02-1970 Qualifica Dirigente Medico Amministrazione Azienda Ospedaliera Ca Granda Niguarda Incarico attuale Dirigente Medico

Dettagli

TITOLO: RIABILITAZIONE IMPLANTARE CON GRANDE RIALZO DEL SENO MASCELLARE CASE REPORT.

TITOLO: RIABILITAZIONE IMPLANTARE CON GRANDE RIALZO DEL SENO MASCELLARE CASE REPORT. TITOLO: RIABILITAZIONE IMPLANTARE CON GRANDE RIALZO DEL SENO MASCELLARE CASE REPORT. AUTORI: SAVERIO FERRARI PARABITA- medico chirurgo, libero professionista, studio via Milano 2, 25125 Brescia tel:030/3771414,

Dettagli

all inizio della neogenesi ossea

all inizio della neogenesi ossea rinforzato con nano HydroxyApatite si integra con la struttura mineralizzata dell'osso all inizio della neogenesi ossea Datemi un punto d appoggio e solleverò il mondo Archimede di Siracusa (287 212 A.C.)

Dettagli

caso clinico case report RIASSUNTO ABSTRACT PAROLE CHIAVE: rigenerazione ossea, griglia in titanio, aumento cresta alveolare,

caso clinico case report RIASSUNTO ABSTRACT PAROLE CHIAVE: rigenerazione ossea, griglia in titanio, aumento cresta alveolare, Dario Cianci Libero professionista Protesi totale tipo Toronto Brånemark con rigenerazione ossea tramite griglia in titanio Toronto Brånemark prosthesis with titanium mesh and bone regeneration RIASSUNTO

Dettagli

Impianti postestrattivi nei settori latero posteriori

Impianti postestrattivi nei settori latero posteriori 3Tenica chirurgica step-by-step Matteo Deflorian Andrea Parenti Luca Fumagalli Impianti postestrattivi nei settori latero posteriori Matteo Deflorian IRCCS- Istituto Ortopedico Galeazzi. Servizio di Odontostomatologia

Dettagli

DI IMPLANTOLOGIA 4/11. La rivista per il clinico ANNO 9. Not for Publication. SIO SOCIETà ITALIANA

DI IMPLANTOLOGIA 4/11. La rivista per il clinico ANNO 9. Not for Publication. SIO SOCIETà ITALIANA QUINTESSENZA EDIZIONI S.r.l. - Via Ciro Menotti 65-20017 Rho (Mi) - Sped. in abb. post. D.L. 353/2003 (conv. in L. 27/02/04 n. 46) art. 1 comma 1, DCB - Milano IMPLANTOLOGIA La rivista per il clinico ORGANO

Dettagli

La rigenerazione dei mascellari atrofici in ambito ambulatoriale

La rigenerazione dei mascellari atrofici in ambito ambulatoriale La rigenerazione dei mascellari atrofici in ambito ambulatoriale Relatori: Prof. Antonio SCARANO Dr. Mirko ANDREASI BASSI 18 Maggio 2012 Ladispoli (RM) Relatori Prof. Antonio SCARANO Laurea con lode in

Dettagli

La tecnica chirurgica del grande rialzo di seno. Rialzo del seno mascellare con approccio laterale a una fase. caso clinico

La tecnica chirurgica del grande rialzo di seno. Rialzo del seno mascellare con approccio laterale a una fase. caso clinico Rialzo del seno mascellare con approccio laterale a una fase Maxillary sinus lift with single step lateral approach Rialzo del seno mascellare, volume osseo, impianti. Sinus lift, bone volume, dental implants.

Dettagli

Chirurgia Plastica Parodontale e Rigenerativa su denti e impianti

Chirurgia Plastica Parodontale e Rigenerativa su denti e impianti percorso formativo con Live Surgery Chirurgia Plastica Parodontale e Rigenerativa su denti e impianti Dr. Francesco Cairo Febbraio - Maggio 2015 Centro Medico Vesalio Padova Evento accreditato E.C.M. 50

Dettagli

RELATORE/SPEAKER aggiornata al Luglio 2015

RELATORE/SPEAKER aggiornata al Luglio 2015 RELATORE/SPEAKER aggiornata al Luglio 2015 - Roma. June 2015. Meddle East Mediterranen Dental Congress. Computer Guided Bone Block Harvesting: new perspectives for autogenous bone augmentation procedures.

Dettagli

Via il dente cosa fare?

Via il dente cosa fare? Via il dente cosa fare Contenuto >> Opzioni di trattamento >> Casi clinici >> Informazioni sul prodotto >> FAQs sul prodotto >> Perché preservare la cresta > Invasività ridotta: preservazione del volume

Dettagli

Protesi rimovibile su barra a carico immediato

Protesi rimovibile su barra a carico immediato Dr. S. Belcastro, Dr. L. Sciarrone, L. Palazzo, Dr. M. Guerra Servizio di Odontoiatria, Ospedale Civile di Gubbio Responsabile: Dr. Mario Guerra Parole chiave edentulia totale, carico immediato, barra

Dettagli

8/9 Febbraio 2016 7/8 Marzo 2016 18/19 Aprile 2016 23/24 Maggio 2016 13/14 Giugno 2016

8/9 Febbraio 2016 7/8 Marzo 2016 18/19 Aprile 2016 23/24 Maggio 2016 13/14 Giugno 2016 8/9 Febbraio 2016 7/8 Marzo 2016 18/19 Aprile 2016 23/24 Maggio 2016 13/14 Giugno 2016 Hands on Questa sessione pratica, eseguita su mandibola di maiale, sarà sviluppata in coda al corso. Durante la stessa

Dettagli

AUMENTI DI VOLUME ORIZZONTALI E VERTICALI

AUMENTI DI VOLUME ORIZZONTALI E VERTICALI Zimmer Continuing Education AUMENTI DI VOLUME ORIZZONTALI E VERTICALI Corso accreditato con 50 crediti E.C.M Relatore: Dott. Marco Ronda Studio Dentistico Dr. Marco Ronda Piazza Brignole 3/8-16122 Genova

Dettagli

M. Esposito, M. Migani*, M. Merli* Senior Lecturer in Chirurgia Orale, Manchester - UK, *Libero professionista, Rimini

M. Esposito, M. Migani*, M. Merli* Senior Lecturer in Chirurgia Orale, Manchester - UK, *Libero professionista, Rimini Rigenerazione verticale con osso autologo particolato: membrane riassorbibili sostenute da placchette di osteosintesi verso membrane rinforzate al titanio. Una valutazione ad interim di uno studio clinico

Dettagli

LA RICOSTRUZIONE DEI TESSUTI DURI E MOLLI PERIIMPLANTARI PER OTTIMIZZARE ESTETICA, FUNZIONE E RIDURRE L INCIDENZA DI COMPLICANZE

LA RICOSTRUZIONE DEI TESSUTI DURI E MOLLI PERIIMPLANTARI PER OTTIMIZZARE ESTETICA, FUNZIONE E RIDURRE L INCIDENZA DI COMPLICANZE LA RICOSTRUZIONE DEI TESSUTI DURI E MOLLI PERIIMPLANTARI PER OTTIMIZZARE ESTETICA, FUNZIONE E RIDURRE L INCIDENZA DI COMPLICANZE Con il patrocinio di: Corso Pratico sulle Tecniche Chirurgiche con Dissezioni

Dettagli

GBR in implantologia: dalla preservazione del sito alla rigenerazione. Sabato, 1 Giugno 2013

GBR in implantologia: dalla preservazione del sito alla rigenerazione. Sabato, 1 Giugno 2013 Dott. Daniele Cardaropoli Prof. Mauro Labanca Dott. Riccardo Scaringi GBR in implantologia: dalla preservazione del sito alla rigenerazione Sabato, 1 Giugno 2013 Novotel Firenze Nord Via Tevere, 23 Loc.

Dettagli

Tecnica mini invasiva di rialzo del seno mascellare per via vestibolare mediante elevatori a vite ed utilizzo di pressione idrodinamica

Tecnica mini invasiva di rialzo del seno mascellare per via vestibolare mediante elevatori a vite ed utilizzo di pressione idrodinamica Tecnica mini invasiva di rialzo del seno mascellare per via vestibolare mediante elevatori a vite ed utilizzo di pressione idrodinamica Minimally invasive maxillary sinus augmentation technique with vestibular

Dettagli

Cenacolo Odontostomatologico Italiano Associazione Italiana Odontoiatria Generale. Provider accreditato Standard n 326

Cenacolo Odontostomatologico Italiano Associazione Italiana Odontoiatria Generale. Provider accreditato Standard n 326 Cenacolo Odontostomatologico Italiano Associazione Italiana Odontoiatria Generale Provider accreditato Standard n 326 Programma del Corso Perimplantite e tecniche di approccio al rialzo del seno mascellare

Dettagli

B&B DENTAL. implant company MATERIALI DI RIGENERAZIONE OSSEA

B&B DENTAL. implant company MATERIALI DI RIGENERAZIONE OSSEA B&B DENTAL implant company MATERIALI DI RIGENERAZIONE OSSEA NOVOCOR PLUS Il dispositivo medico Novocor Plus è costituito da granuli di corallo naturale a basso rapporto sup/volume compresi tra 200 e 500

Dettagli

Un caso di implanto-protesi in mascellari atrofici.

Un caso di implanto-protesi in mascellari atrofici. Un caso di implanto-protesi in mascellari atrofici. An implant-prosthetic case in a patient with severe bone resorption. Nomi autori: Zamprogno Egisto. Battistuzzi Pasquale. Affiliazioni: *Libero professionista.

Dettagli

Post Graduate Trattamenti Implantari Avanzati.

Post Graduate Trattamenti Implantari Avanzati. Università degli Studi di Modena e Reggio Emilia Corso di perfezionamento : Post Graduate Trattamenti Implantari Avanzati. Dipartimento di Chirurgie Specialistiche Testa-Collo : Centro Ricerche e Sviluppo

Dettagli

Nel novembre 2005 consegue l abilitazione all esercizio della professione di Odontoiatra presso l Università di Ferrara con il punteggio di 70/70.

Nel novembre 2005 consegue l abilitazione all esercizio della professione di Odontoiatra presso l Università di Ferrara con il punteggio di 70/70. CURRICULUM VITAE Nel 1995 Giovanni Franceschetti si iscrive al Liceo Classico Ludovico Ariosto di Ferrara, conseguendo la maturità classica con il punteggio di 91/100 (luglio 2000). Nel Settembre 2000

Dettagli

CORSO AVANZATO DI IMPLANTOLOGIA CON INTERVENTI DI LIVE SURGERY GIORNATE DI AGGIORNAMENTO SCIENTIFICO

CORSO AVANZATO DI IMPLANTOLOGIA CON INTERVENTI DI LIVE SURGERY GIORNATE DI AGGIORNAMENTO SCIENTIFICO CORSO AVANZATO DI IMPLANTOLOGIA CON INTERVENTI DI LIVE SURGERY GIORNATE DI AGGIORNAMENTO SCIENTIFICO DR. PIERO CASAVECCHIA RAVENNA I incontro, Venerdi, 25 Settembre 2015 II incontro, Venerdi, 23 Ottobre

Dettagli

La Generazione Futura della Rigenerazione

La Generazione Futura della Rigenerazione IT Beta Fosfato Tricalcico a Fase Pura La Generazione Futura della Rigenerazione Perché SynthoGraft? SynthoGraft offre una struttura unica che garantisce stabilità, mentre la micro-porosità consente una

Dettagli

Chirurgia Plastica Parodontale e Rigenerativa su denti e impianti. Dr. Francesco Cairo

Chirurgia Plastica Parodontale e Rigenerativa su denti e impianti. Dr. Francesco Cairo Chirurgia Plastica Parodontale e Rigenerativa su denti e impianti Percorso formativo teorico-pratico 2 a edizione Dr. Francesco Cairo 50 CREDITI Settembre - Dicembre 2016 PADOVA - Centro Medico Vesalio

Dettagli

Dott. Fabio Carboncini, Dott. Tommie Van de Velde

Dott. Fabio Carboncini, Dott. Tommie Van de Velde Dott. Fabio Carboncini, Dott. Tommie Van de Velde Relazione a cura della D.ssa Costanza Micarelli Tomografia Computerizzata (CT): elaborazione digitale grazie alla quale si generano immagini 3D dell interezza

Dettagli

Riabilitazione totale mediante protesi fissa mediante impianti inclinati a 35 evitando la zona atrofica postpost foraminale. (Acocella A.

Riabilitazione totale mediante protesi fissa mediante impianti inclinati a 35 evitando la zona atrofica postpost foraminale. (Acocella A. Alessandro Acocella comunque ci sono solo studi con un follow-up follow up non ancora elevato e comunque i casi vanno accuratamente selezionati evitando parafunzioni e ricordando che gli impianti corti

Dettagli

dalla perdita alla riconquista

dalla perdita alla riconquista dalla perdita alla riconquista dei denti naturali TRAMITE L IMPLANTOLOGIA COME SI SVOLGE IL TRATTAMENTO E POSIZIONAMENTO DEGLI IMPIANTI? L INTERVENTO E DOLOROSO? L intervento si esegue in regime ambulatoriale

Dettagli

Post Graduate Trattamenti Implantari Avanzati.

Post Graduate Trattamenti Implantari Avanzati. Università degli Studi di Università Modena e degli Reggio Studi Emilia di Modena e Reggio Emilia Corso di perfezionamento : Corso di perfezionamento: Post Graduate Trattamenti Implantari Avanzati. Dipartimento

Dettagli

13/14 Aprile 2015 15/16 Giugno 2015 28/29 Settembre 2015 26/27 Ottobre 2015 23/24 Novembre 2015

13/14 Aprile 2015 15/16 Giugno 2015 28/29 Settembre 2015 26/27 Ottobre 2015 23/24 Novembre 2015 II edizione 13/14 Aprile 2015 15/16 Giugno 2015 28/29 Settembre 2015 26/27 Ottobre 2015 23/24 Novembre 2015 Hands on Questa sessione pratica, eseguita su mandibola di maiale, sarà sviluppata in coda al

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI NAPOLI FEDERICO II FACOLTÀ DI MEDICINA E CHIRURGIA

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI NAPOLI FEDERICO II FACOLTÀ DI MEDICINA E CHIRURGIA UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI NAPOLI FEDERICO II FACOLTÀ DI MEDICINA E CHIRURGIA Dipartimento di Scienze Odontostomatologiche e Maxillo-Facciali Direttore Prof. Sergio Matarasso Dottorato di Ricerca in SCIENZE

Dettagli

Rigeneratore osseo riassorbibile. www.bioteconline.com

Rigeneratore osseo riassorbibile. www.bioteconline.com Rigeneratore osseo riassorbibile www.bioteconline.com CARATTERISTICHE PROPRIETà OXOFIX è il rigeneratore osseo di sintesi, specificamente disegnato per il riempimento dell osso nella cavità orale. Esso

Dettagli

RIGENERAZIONE OSSEA GUIDATA (GBR) PER L AUMENTO VERTICALE E/O ORIZZONTALE DELLE CRESTE ALVEOLARI

RIGENERAZIONE OSSEA GUIDATA (GBR) PER L AUMENTO VERTICALE E/O ORIZZONTALE DELLE CRESTE ALVEOLARI RIGENERAZIONE OSSEA GUIDATA (GBR) PER L AUMENTO VERTICALE E/O ORIZZONTALE DELLE CRESTE ALVEOLARI La GBR (Guided Bone Regeneration) è una tecnica rigenerativa derivata dai principi della Rigenerazione Tissutale

Dettagli

Una forte struttura ossea per denti splendidi. Informazioni per il paziente Ricostruzione ossea con Geistlich Bio-Oss e Geistlich Bio-Gide

Una forte struttura ossea per denti splendidi. Informazioni per il paziente Ricostruzione ossea con Geistlich Bio-Oss e Geistlich Bio-Gide Una forte struttura ossea per denti splendidi Informazioni per il paziente Ricostruzione ossea con Geistlich Bio-Oss e Geistlich Bio-Gide Indice Il sorriso è il più bel modo di mostrare i tuoi denti 3

Dettagli

Corso di Implantologia. Intermediate level

Corso di Implantologia. Intermediate level Corso di Implantologia Intermediate level Studio Dr. Stefano Gori Relatore: Dr. Stefano Gori Marzo - Novembre 2014 Firenze Curriculum vitae Dr. Stefano Gori Scopo del corso Laureato in Medicina e Chirurgia

Dettagli

CORSO TEORICO-PRATICO DI CHIRURGIA PARODONTALE LA RICOSTRUZIONE DEI TESSUTI PARODONTALI E PERI-IMPLANTARI

CORSO TEORICO-PRATICO DI CHIRURGIA PARODONTALE LA RICOSTRUZIONE DEI TESSUTI PARODONTALI E PERI-IMPLANTARI Società Italiana di Aggiornamento Odontoiatrico Marzo-Settembre Duemilaquindici CORSO TEORICO-PRATICO DI CHIRURGIA PARODONTALE LA RICOSTRUZIONE DEI TESSUTI PARODONTALI E PERI-IMPLANTARI Prof. Massimo de

Dettagli

Corso Annuale di Implantologia. Intermediate level

Corso Annuale di Implantologia. Intermediate level Corso Annuale di Implantologia Intermediate level Studio Dr. Stefano Gori Relatore: Dr. Stefano Gori Settembre 2015 - Luglio 2016 50 Crediti ECM Firenze Curriculum vitae Dr. Stefano Gori Informazioni generali

Dettagli

Rialzo del seno mascellare mediante l utilizzo del dispositivo sincrest. Case report

Rialzo del seno mascellare mediante l utilizzo del dispositivo sincrest. Case report Riccardo Scaringi*, Giuseppe Moltrasio** Rialzo del seno mascellare mediante l utilizzo del dispositivo sincrest. Case report abstract La riabilitazione implantare nei settori posteriori del mascellare

Dettagli

Ricostruzione ossea con biomateriali

Ricostruzione ossea con biomateriali Informazioni per i pazienti Ricostruzione ossea con biomateriali dental bone & tissue regeneration botiss biomaterials conservativa sicura naturale X100 Impianto - La stabilità è fondamentale Atrofia della

Dettagli

LA NUOVA FRONTIERA DELLA RIGENERAZIONE OSSEA

LA NUOVA FRONTIERA DELLA RIGENERAZIONE OSSEA LA NUOVA FRONTIERA DELLA RIGENERAZIONE OSSEA la Tecnologia incontra la Natura swiss made SmartBone è un nuovo sostituto osseo composito sviluppato specificamente per la rigenerazione ossea nella chirurgia

Dettagli

Ostim Materiale per rigenerazione ossea nanocristallino Ready to use

Ostim Materiale per rigenerazione ossea nanocristallino Ready to use Ostim Materiale per rigenerazione ossea nanocristallino Ready to use Informazione prodotto Ostim Nanocristalli con mega effetto Nanocristalli Ostim L osso mascellare L osso mascellare sano viene rimodellato

Dettagli

Fig. 75: Istologia a sei mesi di un sito innestsato con innesto a blocco senza copertura dell innesto con membrana. La porzione crestale dell area vestibolare dell innesto a blocco ha subito un sostanziale

Dettagli

Il ripristino quantitativo e qualitativo dei tessuti duri e molli del sito implantare: tecniche a confronto

Il ripristino quantitativo e qualitativo dei tessuti duri e molli del sito implantare: tecniche a confronto Il ripristino quantitativo e qualitativo dei tessuti duri e molli del sito implantare: tecniche a confronto Roberto Abundo Giulio Rasperini Alessandro Rossi Novotel Firenze Nord 21 Marzo 2015 08.45 09.00

Dettagli

PRESERVAZIONE DELLA CRESTA.

PRESERVAZIONE DELLA CRESTA. PRESERVAZIONE DELLA CRESTA. Ogni dente estratto pone una nuova sfida. Che cosa si può ottenere con la preservazione della cresta? Geistlich News 02 2015 5 Immagine: Büro Haeberli Zürigo Alveoli post-estrattivi:

Dettagli

Post Graduate Trattamenti Implantari Avanzati.

Post Graduate Trattamenti Implantari Avanzati. Con il patrocinio di Università degli Studi di Modena e Reggio Emilia Dipartimento Chirurgico, Medico, Odontoiatrico e di Scienze Morfologiche con interesse trapiantologico oncologico e di medicina rigenerativa

Dettagli

La ricostruzione dei tessuti Parodontali e Peri-implantari

La ricostruzione dei tessuti Parodontali e Peri-implantari Società Italiana di Aggiornamento Odontoiatrico Febbraio-Luglio Duemilaquattordici Corso teorico-pratico di chirurgia Parodontale La ricostruzione dei tessuti Parodontali e Peri-implantari Prof. Massimo

Dettagli

CURRICULUM VITAE ATTIVITA SCIENTIFICA, DIDATTICA E CLINICO ASSISTENZIALE DEL DR. MARCO CICCIÙ

CURRICULUM VITAE ATTIVITA SCIENTIFICA, DIDATTICA E CLINICO ASSISTENZIALE DEL DR. MARCO CICCIÙ CURRICULUM VITAE ATTIVITA SCIENTIFICA, DIDATTICA E CLINICO ASSISTENZIALE DEL DR. MARCO CICCIÙ CURRIICULUM FORMATIIVO--PROFESSIIONALE Il Dr. Marco Cicciù è nato a Catania il 18 ottobre 1980. Ha conseguito

Dettagli

1 Simposio nazionale di VIDEOCHIRURGIA 12-14 luglio 2012 - Taormina, Palazzo dei congressi

1 Simposio nazionale di VIDEOCHIRURGIA 12-14 luglio 2012 - Taormina, Palazzo dei congressi 1 Simposio nazionale di VIDEOCHIRURGIA 12-14 luglio 2012 - Taormina, Palazzo dei congressi La chirurgia odontostomatologica: dalla tradizione all innovazione Programma provvisorio Svolgimento Workshop

Dettagli

Sistema Implantare Exacone : estetica e funzionalità anche in situazioni limite

Sistema Implantare Exacone : estetica e funzionalità anche in situazioni limite Sistema Implantare Exacone : estetica e funzionalità anche in situazioni limite Dr. Salvatore Belcastro, Dr. Fulvio Floridi, Dr. Leonardo Palazzo, Dr. Mario Guerra Servizio di odontoiatria, Ospedale Civile

Dettagli

La piezochirurgia e gli impianti autofilettanti

La piezochirurgia e gli impianti autofilettanti La piezochirurgia e gli impianti autofilettanti in implantologia post-estrattiva a carico immediato Autori_U. Marchesi* & P. Borelli**, Italia *Odontoiatra, specializzato in Chirurgia odontostomatologica,

Dettagli

casi clinici informazioni su: con esame tridimensionale kodak 3d Dr. Alessandro Veronesi

casi clinici informazioni su: con esame tridimensionale kodak 3d Dr. Alessandro Veronesi Studio dentistico Dr. Alessandro Veronesi Medico Chirurgo Specialista in Odontostomatologia casi clinici con esame tridimensionale kodak 3d informazioni su: impianti a carico immediato impianto post-estrattivo

Dettagli

Trattamento implantoprotesico delle agenesie dentali

Trattamento implantoprotesico delle agenesie dentali Trattamento implantoprotesico delle agenesie dentali Dr. S. Belcastro, Dr. F. Floridi, Dr. M. R. Mannarino, Dr. M. Guerra Servizio di Odontoiatria, Ospedale Civile di Gubbio Responsabile: Dr. Mario Guerra

Dettagli

Estetica elevata ad arte

Estetica elevata ad arte Estetica elevata ad arte L impianto che agisce sui fattori chiave per ottenere il risultato estetico: 1 2 3 mantenimento dei livelli ossei condizionamento efficace dei tessuti molli creazione di una protesi

Dettagli

F O R M A T O E U R O P E O

F O R M A T O E U R O P E O F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome TASSIELLO STEFANO Indirizzo Telefono 069852852 Via Lombardia 97, 00048 Nettuno (RM) E-mail stefanotassiello@yahoo.it

Dettagli

Ortodonzia: un alternativa al grande rialzo del seno mascellare

Ortodonzia: un alternativa al grande rialzo del seno mascellare Mauro Fadda, Gianpaolo Villani, Raffaello Cortesi, Arturo Fortini Ortodonzia: un alternativa al grande rialzo del seno mascellare PAROLE CHIAVE: Rialzo del seno mascellare, Ortodonzia preprotesica, Ortodonzia

Dettagli

Corso annuale di Implantologia e Chirurgia Orale

Corso annuale di Implantologia e Chirurgia Orale Corso annuale di Implantologia e Chirurgia Orale Per i Professionisti che desiderano introdurre l implantologia nella loro pratica quotidiana, coniugando evidenze scientifiche con parte pratica, esercitazioni

Dettagli

Dr. Alfonso Baruffaldi Dr. Mario Beretta CORSO CON LIVE-SURGERY E WORKSHOP SU MODELLO AVANZATO TEORICO-PRATICO 3 GIORNI

Dr. Alfonso Baruffaldi Dr. Mario Beretta CORSO CON LIVE-SURGERY E WORKSHOP SU MODELLO AVANZATO TEORICO-PRATICO 3 GIORNI I.P. CORSO CON LIVE-SURGERY E WORKSHOP SU MODELLO Corso su carico immediato e tecniche rigenerative per l ottimizzazione dell aspetto estetico delle riabilitazioni implantoprotesiche. QUALItY. SERVICE.

Dettagli

Inserzione immediata di impianti in alveoli post-estrattivi infetti: una serie consecutiva di 4 casi.

Inserzione immediata di impianti in alveoli post-estrattivi infetti: una serie consecutiva di 4 casi. Inserzione immediata di impianti in alveoli post-estrattivi infetti: una serie consecutiva di 4 casi. Dott. Domenico Barbalace DDS Private Practice Tirano (SO) Italy Sig.r Bruno Scarfò DTS Private Practice

Dettagli

Impianti postestrattivi a carico immediato in siti infetti

Impianti postestrattivi a carico immediato in siti infetti Andrea Forabosco, Tommaso Grandi, Giovanni Delle Donne Impianti postestrattivi a carico immediato in siti infetti PAROLE CHIAVE: Impianti postestrattivi, carico immediato, siti infetti La presenza di un

Dettagli

CURRICULUM VITAE *********** - Si è laureato in medicina e chirurgia "cum laude" presso l'università di Roma "La Sapienza" nel 1985.

CURRICULUM VITAE *********** - Si è laureato in medicina e chirurgia cum laude presso l'università di Roma La Sapienza nel 1985. CURRICULUM VITAE Prof.Dott. Mauro Laureti nato a Latina il 7 luglio 1959; residente a Latina in Via Piranesi n. 1, CAP 04100, Tel. 0773/623506; coniugato, due figli. Studio: Latina - Via Polusca n. 19,

Dettagli

RIABILITAZIONE IMPLANTOPROTESICA DI GRAVE ATROFIA MASCELLARE MEDIANTE UTILIZZO DI OSSO OMOLOGO

RIABILITAZIONE IMPLANTOPROTESICA DI GRAVE ATROFIA MASCELLARE MEDIANTE UTILIZZO DI OSSO OMOLOGO RIABILITAZIONE IMPLANTOPROTESICA DI GRAVE ATROFIA MASCELLARE MEDIANTE UTILIZZO DI OSSO OMOLOGO PROSTHETIC IMPLANTS REHABILITATION IN CASES OF SEVERELY ATROPHIC JAW WITH THE USE OF HOMOLOGOUS BONE Maurizio

Dettagli

Analisi critica dei fattori di rischio estetici in implantologia post-estrattiva

Analisi critica dei fattori di rischio estetici in implantologia post-estrattiva Analisi critica dei fattori di rischio estetici in implantologia post-estrattiva Autori_M. Capelli*, M.A. Deflorian*, R. Scaini*, F. Galli*, A. Parenti*, L. Fumagalli*, F. Zuffetti*, T. Testori*, Italia

Dettagli

IL RIALZO DEL SENO MASCELLARE DALLA DIAGNOSI ALLA TERAPIA LIVE SURGERY - CORSO TEORICO PRATICO Dott. Claudio Stacchi Dott.

IL RIALZO DEL SENO MASCELLARE DALLA DIAGNOSI ALLA TERAPIA LIVE SURGERY - CORSO TEORICO PRATICO Dott. Claudio Stacchi Dott. IL RIALZO DEL SENO MASCELLARE DALLA DIAGNOSI ALLA TERAPIA LIVE SURGERY - CORSO TEORICO PRATICO Dott. Claudio Stacchi Dott. Teresa Lombardi il corso è in fase di accreditamento 21-22 NOVEMBRE 2015 Studio

Dettagli

Post Graduate Trattamenti Implantari Avanzati.

Post Graduate Trattamenti Implantari Avanzati. Università degli Studi di Università Modena e degli Reggio Studi Emilia di Modena e Reggio Emilia Corso di perfezionamento : Corso di perfezionamento: Post Graduate Trattamenti Implantari Avanzati. Dipartimento

Dettagli

AnyRidge e AnyOne nel carico immediato postestrattivo

AnyRidge e AnyOne nel carico immediato postestrattivo AnyRidge e AnyOne nel carico immediato postestrattivo Alessandro Freni* Come dimostrato in Letteratura Internazionale e nella nostra pratica quotidiana, la stabilità primaria ha un ruolo fondamentale nel

Dettagli

Progetto. Serate Culturali Parma Passion & Esthetic in Implant dentistry. Sala convegni Starhotels Du Parc Viale Piacenza 12/C Parma

Progetto. Serate Culturali Parma Passion & Esthetic in Implant dentistry. Sala convegni Starhotels Du Parc Viale Piacenza 12/C Parma Cultura e innovazione Progetto Mod. 7.3/2 Pagina 1 di 28 Rev.01 Data: 20/02/12 1 Serate Culturali Parma Passion & Esthetic in Implant dentistry Sala convegni Starhotels Du Parc Viale Piacenza 12/C Parma

Dettagli

Un caso di riabilitazione dell arcata superiore con tecnica All-on-Four. Dalla chirurgia alla finalizzazione protesica

Un caso di riabilitazione dell arcata superiore con tecnica All-on-Four. Dalla chirurgia alla finalizzazione protesica Un caso di riabilitazione dell arcata superiore con tecnica All-on-Four. Dalla chirurgia alla finalizzazione protesica A case of rehabilitation of the upper arch with the All-on-Four technique. From surgery

Dettagli

IMPLA- 14 CORSO DI FORMAZIONE in CHIRURGIA IMPLANTARE. Corso di Approfondimento Teorico Pratico. Dr. Luca Landi Dr. Paolo Manicone

IMPLA- 14 CORSO DI FORMAZIONE in CHIRURGIA IMPLANTARE. Corso di Approfondimento Teorico Pratico. Dr. Luca Landi Dr. Paolo Manicone IMPLA- 14 CORSO DI FORMAZIONE in CHIRURGIA IMPLANTARE Corso di Approfondimento Teorico Pratico Dr. Luca Landi Dr. Paolo Manicone Roma 2014 Cosa si impara nel corso? - Conoscere i principi biologici dell

Dettagli

MASTER UNIVERSITARIO DI II LIVELLO. Oral Implantology. in collaborazione con FONDAZIONE ISTITUTO STOMATOLOGICO TOSCANO

MASTER UNIVERSITARIO DI II LIVELLO. Oral Implantology. in collaborazione con FONDAZIONE ISTITUTO STOMATOLOGICO TOSCANO MASTER UNIVERSITARIO DI II LIVELLO in Oral Implantology in collaborazione con FONDAZIONE ISTITUTO STOMATOLOGICO TOSCANO DIRETTORE SCIENTIFICO: PROF. GIOVANNI B. MENCHINI FABRIS COMITATO SCIENTIFICO E ORGANIZZATIVO

Dettagli

SOLLEVAMENTO DEL PAVIMENTO DEL SENO MASCELLARE MEDIANTE L UTILIZZO DI DFDBA E SOLFATO DI CALCIO

SOLLEVAMENTO DEL PAVIMENTO DEL SENO MASCELLARE MEDIANTE L UTILIZZO DI DFDBA E SOLFATO DI CALCIO SOLLEVAMENTO DEL PAVIMENTO DEL SENO MASCELLARE MEDIANTE L UTILIZZO DI DFDBA E SOLFATO DI CALCIO Analisi clinica radiografica ed istologica di un caso con posizionamento immediato di impianti Matteo Danza*,

Dettagli

Berardinelli Frederick Valerio Via Mignone 5\d, 20153 Milano, Italia 328.45.67.125 frederick.berardinelli@gmail.com Italiana e Francese 06/04/1983

Berardinelli Frederick Valerio Via Mignone 5\d, 20153 Milano, Italia 328.45.67.125 frederick.berardinelli@gmail.com Italiana e Francese 06/04/1983 CURRICULUM VITAE FORMATO EUROPEO Nome Indirizzo Telefono E-mail Nazionalità di Nascita Berardinelli Frederick Valerio Via Mignone 5\d, 20153 Milano, Italia 328.45.67.125 frederick.berardinelli@gmail.com

Dettagli

Le criticità chirurgiche pre implantari

Le criticità chirurgiche pre implantari Sezione provincia di Trento Le criticità chirurgiche pre implantari 10 NOVEMBRE 2012 Cantina ROTARI, San Michele all Adige (TN) Via Tonale, 110 Evento in fase di accreditamento ECM Programma Moderatori:

Dettagli

VALUTAZIONE SPERIMENTALE CLINICO RADIOLOGICA SULL USO DEGLI IMPIANTI A RIPARAZIONE OSSEA PRIMARIA NEL CARICO IMMEDIATO POST ESTRATTIVO

VALUTAZIONE SPERIMENTALE CLINICO RADIOLOGICA SULL USO DEGLI IMPIANTI A RIPARAZIONE OSSEA PRIMARIA NEL CARICO IMMEDIATO POST ESTRATTIVO I FACOLTA DI MEDICINA E CHIRURGIA DIPARTIMENTO DI SCIENZE ODONTOSTOMATOLOGICHE DIRETTORE: PROF.SSA ANTONELLA POLIMENI DOTTORATO DI RICERCA IN MALATTIE ODONTOSTOMATOLOGICHE XXII CICLO TESI DI DOTTORATO

Dettagli

COMPENDIO SCIENTIFICO

COMPENDIO SCIENTIFICO COMPENDIO SCIENTIFICO Impianto Zimmer Tapered Screw-Vent Storie di successo: stabilità e tassi di sopravvivenza COMPENDIO SCIENTIFICO IMPIANTO ZIMMER TAPERED SCREW-VENT SOMMARIO STUDI CLINICI E PRECLINICI

Dettagli

Professor Luciano Malchiodi

Professor Luciano Malchiodi Professor ITER UNIVERSITARIO E PROFESSIONALE L 11 Novembre 1981 (Anno Accademico 1980/ 81) consegue il Diploma di Laurea in Medicina e Chirurgia, con il punteggio 108/ 110 presso l Università degli Studi

Dettagli

Programma CORSO DI AGGIORNAMENTO IN TEMA DI IMPLANTO PROTESI. 21 gennaio 2012 Sala Congressi - Hotel terme di Agnano Napoli

Programma CORSO DI AGGIORNAMENTO IN TEMA DI IMPLANTO PROTESI. 21 gennaio 2012 Sala Congressi - Hotel terme di Agnano Napoli Programma CORSO DI AGGIORNAMENTO IN TEMA DI IMPLANTO PROTESI 21 gennaio 2012 Sala Congressi - Hotel terme di Agnano Napoli ore 8.30 Registrazione partecipanti ore 9.00 Saluto del Presidente SEOG Dr. Carmelo

Dettagli

Case Report. La gestione dell alveolo estrattivo nel trattamento implantare alla luce delle più recenti acquisizioni

Case Report. La gestione dell alveolo estrattivo nel trattamento implantare alla luce delle più recenti acquisizioni Case Report La gestione dell alveolo estrattivo nel trattamento implantare alla luce delle più recenti acquisizioni Dr. Alessandro Bermond des Ambrois Dr. Luca Savio La gestione dell alveolo estrattivo

Dettagli

Presentazione CONNESSIONE PROTESICA AD ACCOPPIAMENTO CONICO

Presentazione CONNESSIONE PROTESICA AD ACCOPPIAMENTO CONICO Presentazione CONNESSIONE PROTESICA AD ACCOPPIAMENTO CONICO Concetti chiave I 5 FATTORI CRITICI CHE DETERMINANO LA STABILITA A LUNGO TERMINE DEI TESSUTI DURI E MOLLI Il concetto di preservazione dei tessuti

Dettagli

PROGRAMMA DI FORMAZIONE CONTINUA IN IMPLANTOLOGIA E, DISSEZIONE ANATOMICA SU CADAVERE

PROGRAMMA DI FORMAZIONE CONTINUA IN IMPLANTOLOGIA E, DISSEZIONE ANATOMICA SU CADAVERE PROGRAMMA DI FORMAZIONE CONTINUA IN IMPLANTOLOGIA E, DISSEZIONE ANATOMICA SU CADAVERE Egregio collega, Sono lieto di presentarti il Programma di Formazione Continua in Implantologia e Riabilitazione Orale.

Dettagli

Sistema Implantare M.I.D. per la stabilizzazione di protesi mobile: esperienza clinica e risultati

Sistema Implantare M.I.D. per la stabilizzazione di protesi mobile: esperienza clinica e risultati 6 DENTAL TRIBUNE Sistema Implantare M.I.D. per la stabilizzazione di protesi mobile: esperienza clinica e risultati Introduzione A partire dagli anni 90, la stabilizzazione delle protesi totali, soprattutto

Dettagli

ESPERIENZA CLINICA NELL IMPLANTOLOGIA A CARICO IMMEDIATO

ESPERIENZA CLINICA NELL IMPLANTOLOGIA A CARICO IMMEDIATO ESPERIENZA CLINICA NELL IMPLANTOLOGIA A CARICO IMMEDIATO (Dr. Roberto Bertolai, Dr. Alessio Ferretti,Dr. Ernesto Colledan*) Università degli Studi di Firenze Dipartimento di Odontostomatologia Dir.: Prof.sa

Dettagli

ITALIANO IABILITAZIONE IMPLANTARE A CARICO IMMEDIATO IN SITI COMPROMESSI

ITALIANO IABILITAZIONE IMPLANTARE A CARICO IMMEDIATO IN SITI COMPROMESSI 12 ITALIANO R IABILITAZIONE IMPLANTARE A CARICO IMMEDIATO IN SITI COMPROMESSI Dr. A. F. Palermo Dr. E. Minetti 2 Advanced Implantology Solutions Autori: Dr. ANDREA FRANCESCO Palermo 3 Laurea in Odontoiatria

Dettagli

Curriculum Vitæ. MONITORAGGIO DEL PROCESSO DI STERILIZZAZIONE IN CHIRURGIA ODONTOSTOMATOLOGICA Nome e indirizzo istituzione

Curriculum Vitæ. MONITORAGGIO DEL PROCESSO DI STERILIZZAZIONE IN CHIRURGIA ODONTOSTOMATOLOGICA Nome e indirizzo istituzione Curriculum Vitæ Informazioni personali Nome ROSSI Stefano Indirizzo CORSO DON GIOVANNI MINZONI 28-00045 - GENZANO DI ROMA ( RM) Telefono 069391136 Fax 069391136 E-mail roste@tiscali.it Cittadinanza ITA

Dettagli

Corpo implantare conico.

Corpo implantare conico. Un sistema implantare adatto a tutte le necessità NovitÀ Replace Select / NobelReplace Tapered Replace Select PMC con collare macchinato da 0,75 mm nobelbiocare.com/nobelreplace Corpo implantare conico.

Dettagli

Impianto post-estrattivo in zona estetica

Impianto post-estrattivo in zona estetica Impianto post-estrattivo in zona estetica Le chiavi per un successo predicibile e stabile nel tempo Autori_P. Borelli* & U. Marchesi**, Italia Fig. 1 *Odontoiatra, libero professionista in Torino **Odontoiatra,

Dettagli

La chiave per il successo del trattamento Software NobelClinician. NobelClinician Practice Setup: uno strumento per far crescere il vostro Studio

La chiave per il successo del trattamento Software NobelClinician. NobelClinician Practice Setup: uno strumento per far crescere il vostro Studio La chiave per il successo del trattamento Software NobelClinician NobelClinician Practice Setup: uno strumento per far crescere il vostro Studio Software NobelClinician per incrementare il flusso dei pazienti.

Dettagli