IL GRUPPO CONTARINA SPA un esempio virtuoso nella gestione dei rifiuti. Il caso delle strutture ospedaliere

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "IL GRUPPO CONTARINA SPA un esempio virtuoso nella gestione dei rifiuti. Il caso delle strutture ospedaliere"

Transcript

1 IL GRUPPO CONTARINA SPA un esempio virtuoso nella gestione dei rifiuti Il caso delle strutture ospedaliere 1

2 2 1. Chi siamo 2. Le strategie di gestione dei rifiuti 3. Le caratteristiche del modello Contarina 4. I risultati 5. La raccolta differenziata interna negli ospedali dell ulss 8

3 I soggetti 3

4 Dove siamo comuni serviti 49 kmq abitanti

5 Centri storici Zone naturalistiche Centri urbani Patrimonio artistico culturale 5

6 I compiti CONTARINA SPA gestione e organizzazione del servizio applicazione e riscossione delle tariffe 40% 60% CONSORZIO TV TRE funzioni di indirizzo e controllo CONSORZIO PRIULA funzioni di indirizzo e controllo 6

7 COMUNI RICICLONI Premio Cento di questi Consorzi edizione 1 classificato 2 classificato 3 classificato 2012 Consorzio Tv Tre Consorzio Priula Fiemme Servizi 2011 Fiemme Servizi Consorzio Tv Tre Consorzio Priula 2010 Consorzio Priula Fiemme Servizi Consorzio TV Fiemme Servizi Consorzio Priula Amnu 2008 Fiemme Servizi Consorzio Priula Amnu 2007 Consorzio Priula Ambiente Servizi Fiemme Servizi 2006 Consorzio Priula Ambiente Servizi Consorzio Tv Tre 2005 Consorzio Priula Futura San Cirpriano Bacino di Ambiente servizi 7

8 8 1. Chi siamo 2. Le strategie di gestione dei rifiuti 3. Le caratteristiche del modello Contarina 4. I risultati 5. La raccolta differenziata interna negli ospedali dell ulss 8

9 prevenzione e riduzione dei rifiuti recupero di energia riuso 9 recupero di materia

10 10 1. Chi siamo 2. Le strategie di gestione dei rifiuti 3. Le caratteristiche del modello Contarina 4. I risultati 5. La raccolta differenziata interna negli ospedali dell ulss 8

11 La comunicazione territoriale La raccolta porta a porta MODELLO CONTARINA Il sistema informativo La tariffa puntuale I controlli 11

12 La raccolta porta a porta 12

13 I contenitori 13

14 Le raccolte porta a porta Secco non riciclabile Umido 1 volta settimana Da marzo ogni 15 giorni 2 volte settimana Vegetale 1 volta settimana 14 Carta e cartone VPL (Priula) V (Tv Tre) Imballaggi in Plastica e Lattine (Tv Tre) Ogni 15 giorni Ogni 15 giorni 1 volta settimana

15 Le raccolte porta a porta

16 Le raccolte porta a porta

17 Soluzioni specifiche I centri storici È importante tutelare il decoro urbano in quanto sono luoghi significativi dal punto di vista storico e culturale: uso di contenitori impilabili frequenze e orari di raccolta specifici per limitare l esposizione dei contenitori e il passaggio dei mezzi di raccolta 17

18 GliEcoCentri Cartone Vetro Metallo Frigoriferi, condizionatori Lavatrici, lavastoviglie, termoconvettori, forni Schermi Piccoli elettrodomestici Neon e lampade a scarica Legno Vegetale Inerti Ingombranti Imballaggi in plastica Oggetti in plastica rigida Gomme per auto, moto, biciclette Bombolette spray con simboli di pericolo Contenitori non spray con simboli di pericolo Batterie per auto e moto Olio da cucina Olio per motori Pile Medicinali scaduti Cartucce e toner 18

19 I mezzi Autobotte 1 Autocompattatore 17 Automezzi a vasca 186 Automezzi scarrabili 12 Compattatore doppia vasca 7 EcoMezzo 1 Furgone 13 Macchine operatrici 13 Minicompattatore 36 Piaggio porter 4 Rimorchi 8 Semirimorchi 21 Spazzatrici 12 Trattori 6 Vetture 19 TOTALE COMPLESSIVO 356 Dati anno 2011

20 La tariffa puntuale 20

21 Pago quanto produco 21

22 Chi piùinquina piùpaga 22

23 La comunicazione territoriale 23

24 EcoGiornale EcoSportelli Siti Web EcoCalendario Citta dini e imprese Educazione ambientale Eventi 24

25 I controlli 25

26 Vigilanza ambientale Adesivi di controllo qualità 26

27 Il sistema informativo 27

28 realizzazione di un unica banca dati cartografia digitale georeferenziazione delle utenze geolocalizzazione dei mezzi realizzazione della rete geografica 28

29 29 1. Chi siamo 2. Le strategie di gestione dei rifiuti 3. Le caratteristiche del modello Contarina 4. I risultati 5. La raccolta differenziata interna negli ospedali dell ulss 8

30 La percentuale di raccolta differenziata nei Comuni gestiti da Contarina FONTE: dati ufficiali Contarina da dichiarazioni Arpav e MUD 2011 e Ispra dati

31 La produzione di rifiuti nei Comuni gestiti da Contarina (kg*abitante/anno) FONTE: dati ufficiali Contarina da dichiarazioni Arpav e MUD 2011 e Ispra dati

32 La produzione di rifiuto secco non riciclabile nei Comuni gestiti da Contarina (kg*abitante/anno) FONTE: dati ufficiali Contarina da dichiarazioni Arpav e MUD 2011 e Ispra dati

33 La produzione di rifiuto secco non riciclabile nei Comuni gestiti da Contarina FONTE: dati ufficiali Contarina da dichiarazioni Arpav e MUD 2011 e Ispra dati

34 I costi del servizio confronti FONTE: dati ufficiali Contarina 2011 e Ispra dati

35 La tariffa media domestica confronti FONTE: da dati ufficiali Contarina e Greenbook 2012, Fondazione Utilitatis 35

36 Confronto con i dati nazionali Andamento della tariffa Priula rispetto all andamento medio delle tariffe dei rifiuti in Italia 60,00% 56,92% VARIAZIONE % RISPETTO AL ,00% 40,00% 30,00% 20,00% 10,00% 0,00% -10,00% 44,61% 49,96% 38,34% 33,92% 22,47% 22,67% 19,25% 17,37% 16,96% 16,56% 11,98% 11,06% 12,94% 8,88% 8,51% 7,80% 3,54% 7,06% 2,63% 4,96% 5,72% 4,06% 2,41% 2,40% 0,32% 3,05% 1,91% -1,20% -5,96% TARIFFA DOMESTICA CONSORZIO PRIULA variazione ANNO % rispetto anno base (2001) INDICE NAZIONALE PREZZI AL CONSUMO ISTAT FOI variazione % rispetto anno base (2001) EVOLUZIONE MEDIA TARIFFE RIFIUTI IN ITALIA -variazione % rispetto anno base (2001) 36

37 37 1. Chi siamo 2. Le strategie di gestione dei rifiuti 3. Le caratteristiche del modello Contarina 4. I risultati 5. La raccolta differenziata interna negli ospedali dell Ulss 8

38 La raccolta differenziata interna RACCOLTA DIFFERENZIATA ORIZZONTALE Dopo aver sviluppato sul territorio la raccolta differenziata porta a porta... RACCOLTA DIFFERENZIATA VERTICALE il servizio viene organizzato anche all interno delle strutture piano per piano e in ogni spazio

39 negli ospedali Ospedale di Montebelluna (Ulss 8) Ospedale di Castelfranco Veneto (Ulss 8)

40 Stato di fatto Esigenza di migliorare la differenziazione dei rifiuti attraverso l organizzazione della raccolta

41 Obiettivi e strumenti Organizzare la raccolta differenziata interna in sicurezza e massimizzando il recupero dei materiali Sensibilizzare il personale e gli utenti sulla necessità di una buona gestione dei rifiuti + + Tutela Ottimizzazione Ambientale dei costi Formare il personale sulla buona gestione dei rifiuti Verificare e valutare i risultati raggiunti nell ottica di un continuo miglioramento

42 Organizzare la raccolta differenziata Il percorso dei rifiuti Raccolta aree Raccolta al piano Deposito intermedio Deposito finale Trasporto

43 Organizzare la raccolta differenziata i contenitori Tipo di contenitore Volume Posizione Contenitori carrellati 120 litri Zone sporco Urba Plus Delta Cestini tondi 40 litri variabile a seconda del tipo di rifiuto, da XX a XX 16 litri Ambulatori (alcuni casi) Stanze lavoro infermieri Cucina Atrio d onore Zona ristoro Soggiorno Ambulatori (alcuni casi) Stanze di degenza

44 Organizzare la raccolta differenziata Il percorso dei rifiuti raccolta interna al piano camere Cestino 16 litri secco Cestino 16 litri carta uffici Cestino 16 litri secco Cestino 16 litri carta

45 Organizzare la raccolta differenziata Il percorso dei rifiuti raccolta interna al piano Area caffè Contenitori delta

46 Organizzare la raccolta differenziata Il percorso dei rifiuti raccolta interna al piano soggiorno Contenitori delta

47 Organizzare la raccolta differenziata Il percorso dei rifiuti raccolta interna al piano 40 litri secco Area cucina piano Urba Plus 40 litri 22 litri umido 40 litri plastica 40 litri carta 40 litri vetro

48 Organizzare la raccolta differenziata Il percorso dei rifiuti raccolta interna al piano 40 litri secco Area medicazione Urba Plus 40 litri 22 litri umido 40 litri plastica 40 litri carta 40 litri vetro

49 Organizzare la raccolta differenziata Il percorso dei rifiuti depositi intermedi Area sporco Contenitori carrellati 120 litri Contenitori 120 lt per riciclabili Contenitore 120 lt per secco

50 Organizzare la raccolta differenziata Il percorso dei rifiuti depositi finali

51 Sensibilizzare sulla buona gestione dei rifiuti La campagna di comunicazione 51

52 La campagna di comunicazione Gli strumenti di comunicazione proposti Pannello isola 4 contenitori Atrio d onore Zona ristoro Soggiorno Pannello isola 2 contenitori Sale d attesa Poster Corridoi Cartelli/ fogli informativi Manuale operativo Ambulatori (alcuni casi) Stanze di degenza Bagni A disposizione dei dipendenti

53 La campagna di comunicazione Gli strumenti di comunicazione proposti Pannello isola 4 contenitori

54 La campagna di comunicazione Gli strumenti di comunicazione proposti Pannello isola 4 contenitori

55 La campagna di comunicazione Gli strumenti di comunicazione proposti Poster

56 La campagna di comunicazione Gli strumenti di comunicazione proposti Cartelli e fogli informativi

57 La campagna di comunicazione Gli strumenti di comunicazione proposti Manuale operativo

58 Risultati Attesi + Tutela Ambientale - Secco non riciclabile + Raccolta differenziata + Ottimizzazione dei costi - Tariffa

59 Risultati Attesi riduzione del rifiuto secco non riciclabile ANNO MTB [Ton] CFV [Ton] MTB+ CFV [Ton] g progetto ,84% ,14% ,85% ,40% ,28% -39% -40% -40%

60 Risultati Attesi riduzione del rifiuto secco non riciclabile

61 Risultati Attesi riduzione del rifiuto secco non riciclabile

62 Risultati Attesi Aumento della raccolta differenziata MONTEBELLUNA % RACCOLTA DIFFERENZIATA 100% 90% 80% 70% 60% 50% 40% 30% 20% 49,65% 54,65% 59,15% 61,11% 62,38% 63,21% 64,24% 10% 0% Risultati attesi Risultati reali da fatturazione ( 2011 proiezione del primo semestre sul secondo)

63 Risultati Attesi Aumento della raccolta differenziata CASTELFRANCO VENETO % RACCOLTA DIFFERENZIATA 100% 90% 80% 70% 60% 50% 40% 30% 20% 10% 38,33% 43,50% 45,76% 47,90% 49,18% 50,09% 51,22% 0% Risultati attesi Risultati reali da fatturazione ( 2011 proiezione del primo semestre sul secondo)

64 Grazie dell attenzione Contarina SpA Via Vittorio Veneto 6, Lovadina di Spresiano, Treviso 64

I risultati economici e quali-quantitativi a dieci anni dall introduzione della tariffa puntuale L esperienza del Gruppo Contarina SpA

I risultati economici e quali-quantitativi a dieci anni dall introduzione della tariffa puntuale L esperienza del Gruppo Contarina SpA I risultati economici e quali-quantitativi a dieci anni dall introduzione della tariffa puntuale L esperienza del Gruppo Contarina SpA Dott. Paolo Contò Direttore dei Consorzi Priula e Tv Tre 1. Chi siamo

Dettagli

Le esperienze delle aziende pubbliche virtuose e l importanza della tariffa puntuale L esperienza del Gruppo Contarina SpA

Le esperienze delle aziende pubbliche virtuose e l importanza della tariffa puntuale L esperienza del Gruppo Contarina SpA Le esperienze delle aziende pubbliche virtuose e l importanza della tariffa puntuale L esperienza del Gruppo Contarina SpA Dott. Paolo Contò Direttore dei Consorzi Priula e Tv Tre 1. La rete nazionale

Dettagli

I risultati economici e quali-quantitativi a dieci anni dall introduzione della tariffa puntuale

I risultati economici e quali-quantitativi a dieci anni dall introduzione della tariffa puntuale I risultati economici e quali-quantitativi a dieci anni dall introduzione della tariffa puntuale L esperienza del Gruppo Contarina SpA Dott. Paolo Contò Direttore dei Consorzi Priula e Tv Tre 1. Chi siamo

Dettagli

CONTARINA SPA Il modello virtuoso di raccolta porta a porta a tariffa puntuale. 30 Giugno 2016

CONTARINA SPA Il modello virtuoso di raccolta porta a porta a tariffa puntuale. 30 Giugno 2016 CONTARINA SPA Il modello virtuoso di raccolta porta a porta a tariffa puntuale 30 Giugno 2016 1. Chi siamo 2. Le caratteristiche del modello Contarina 3. I risultati 4. Focus Treviso 5. Gli obiettivi per

Dettagli

CONTARINA SPA. Un esempio virtuoso nella gestione integrata dei rifiuti

CONTARINA SPA. Un esempio virtuoso nella gestione integrata dei rifiuti CONTARINA SPA Un esempio virtuoso nella gestione integrata dei rifiuti 1. Chi siamo 2. Le caratteristiche del modello Contarina 3. I risultati 4. Gli obiettivi per il futuro I soggetti e i compiti 25 COMUNI

Dettagli

Raccolta porta a porta a tariffa puntuale: L esperienza nel Consiglio di Bacino Priula e la gestione virtuosa di Contarina Spa

Raccolta porta a porta a tariffa puntuale: L esperienza nel Consiglio di Bacino Priula e la gestione virtuosa di Contarina Spa Raccolta porta a porta a tariffa puntuale: L esperienza nel Consiglio di Bacino Priula e la gestione virtuosa di Contarina Spa Paolo Contò Direttore del Consiglio di Bacino Priula 29 Aprile 2016 Milano

Dettagli

17 giugno 2016 Palazzo Gazzoli Via del Teatro Romano, giugno 2016 Palazzo uffici comunali Corso del Popolo, 30

17 giugno 2016 Palazzo Gazzoli Via del Teatro Romano, giugno 2016 Palazzo uffici comunali Corso del Popolo, 30 L'acqua che bevo, l'aria che respiro, il cibo che mangio Problemi, proposte e confronti 17 giugno 2016 Palazzo Gazzoli Via del Teatro Romano, 15 18 giugno 2016 Palazzo uffici comunali Corso del Popolo,

Dettagli

CONTARINA SPA Treviso, la prima provincia italiana per livelli di raccolta differenziata

CONTARINA SPA Treviso, la prima provincia italiana per livelli di raccolta differenziata CONTARINA SPA Treviso, la prima provincia italiana per livelli di raccolta differenziata Paolo Contò Direttore Consiglio di Bacino Priula Rieti, 12 Maggio 2017 CONFIDENZIALE TUTTI I DIRITTI SONO RISERVATI

Dettagli

L implementazione delle differenziate spinte. La realtà del gruppo Contarina Consorzio Priula Consorzio Tv Tre in Provincia di Treviso

L implementazione delle differenziate spinte. La realtà del gruppo Contarina Consorzio Priula Consorzio Tv Tre in Provincia di Treviso L implementazione delle differenziate spinte La realtà del gruppo Contarina Consorzio Priula Consorzio Tv Tre in Provincia di Treviso Ferrara, 16/03/2012 IL TERRITORIO Ente di bacino TV 2 Consorzio Priula

Dettagli

La rendicontazione non financial dal Bilancio sociale al reporting integrato Treviso, 20 Aprile 2015

La rendicontazione non financial dal Bilancio sociale al reporting integrato Treviso, 20 Aprile 2015 La rendicontazione non financial dal Bilancio sociale al reporting integrato Treviso, 20 Aprile 2015 I soggetti 60% 40% CONSORZIO PRIULA Comuni: 25 Abitanti: ~330.000 Utenze: ~158.000 funzioni di indirizzo

Dettagli

Convegno. La tariffazione puntuale del servizio di gestione dei rifiuti urbani. Inquadramento normativo, metodi e sistemi, obiettivi e finalità

Convegno. La tariffazione puntuale del servizio di gestione dei rifiuti urbani. Inquadramento normativo, metodi e sistemi, obiettivi e finalità Convegno La tariffazione puntuale del servizio di gestione dei rifiuti urbani Inquadramento normativo, metodi e sistemi, obiettivi e finalità 22 Febbraio 2017 Sala Auditorium Città Metropolitana di Torino

Dettagli

Economia Circolare e Contarina Spa: La gestione virtuosa dei rifiuti

Economia Circolare e Contarina Spa: La gestione virtuosa dei rifiuti Economia Circolare e Contarina Spa: La gestione virtuosa dei rifiuti Michele Rasera Direttore di Contarina Spa 22 Giugno 2016 Roma 1. Chi siamo 2. I principali investimenti in corso 3. Le caratteristiche

Dettagli

IL GRUPPO CONTARINA SPA

IL GRUPPO CONTARINA SPA IL GRUPPO CONTARINA SPA Un esempio virtuoso nella gestione integrata dei rifiuti Pietro Piva Responsabile Divisione commerciale Contarina Perugia, 4 ottobre 2014 1. Chi siamo 2. Le caratteristiche del

Dettagli

IL GRUPPO CONTARINA SPA CONSORZIO PRIULA CONSORZIO TVTRE. Un esempio virtuoso nella gestione integrata dei rifiuti

IL GRUPPO CONTARINA SPA CONSORZIO PRIULA CONSORZIO TVTRE. Un esempio virtuoso nella gestione integrata dei rifiuti IL GRUPPO CONTARINA SPA CONSORZIO PRIULA CONSORZIO TVTRE Un esempio virtuoso nella gestione integrata dei rifiuti CONSORZI E AZIENDE Ente di bacino TV 1- cit Azienda: Savno Srl Ente di bacino TV 3 - Consorzio

Dettagli

Consiglio di Bacino Priula e Contarina SpA un modello virtuoso di gestione dei rifiuti. Pietro Piva, Responsabile Relazioni Istituzionali

Consiglio di Bacino Priula e Contarina SpA un modello virtuoso di gestione dei rifiuti. Pietro Piva, Responsabile Relazioni Istituzionali Consiglio di Bacino Priula e Contarina SpA un modello virtuoso di gestione dei rifiuti Pietro Piva, Responsabile Relazioni Istituzionali Pescara, 6 Dicembre 2016 1. Chi siamo 2. Le caratteristiche del

Dettagli

COMUNE DI CAMPAGNANO di ROMA GENNAIO 2016

COMUNE DI CAMPAGNANO di ROMA GENNAIO 2016 COMUNE DI CAMPAGNANO di ROMA GENNAIO 2016 C.E.R. Peso[Kg] %Peso 080317 15 0,00% TONER 130208 560 0,18% OLIO MOTORE 150102 25310 8,17% IMBALLAGGI IN PLASTICA 170904 29040 9,38% INERTI 200101 17800 5,75%

Dettagli

I servizi pubblici integrativi: problematiche e soluzioni gestionali

I servizi pubblici integrativi: problematiche e soluzioni gestionali I servizi pubblici integrativi: problematiche e soluzioni gestionali Relatore Dott. Paolo Contò direttore Consorzi Priula e Tv Tre 22/03/2013 Sep Padova 1. Chi siamo 2. Le caratteristiche del modello Contarina

Dettagli

COMUNE DI PORTOGRUARO SERVIZIO DI GESTIONE DEI RIFIUTI SOLIDI URBANI PIANO FINANZIARIO PER L ESERCIZIO 2018

COMUNE DI PORTOGRUARO SERVIZIO DI GESTIONE DEI RIFIUTI SOLIDI URBANI PIANO FINANZIARIO PER L ESERCIZIO 2018 COMUNE DI PORTOGRUARO SERVIZIO DI GESTIONE DEI RIFIUTI SOLIDI URBANI PIANO FINANZIARIO PER L ESERCIZIO 2018 Premessa Dal 2014 con la legge n 147/2013 è in vigore la TARI - tassa sui rifiuti, che costituisce

Dettagli

IL FUTURO DEI RIFIUTI NELLE NOSTRE MANI. Incontro di formazione sulla Raccolta Differenziata

IL FUTURO DEI RIFIUTI NELLE NOSTRE MANI. Incontro di formazione sulla Raccolta Differenziata IL FUTURO DEI RIFIUTI NELLE NOSTRE MANI Incontro di formazione sulla Raccolta Differenziata Perché siamo qui? 1. Presentazione Azienda 2. I rifiuti: un problema? 3. Le buone pratiche 4. La raccolta differenziata

Dettagli

COMUNE. PROGRAMMA ANNUALE DELLE ATTIVITA' - Previsione Anno. DATI del COMUNE GESTITO PREVISIONE DATI DELLA RACCOLTA RIFIUTI

COMUNE. PROGRAMMA ANNUALE DELLE ATTIVITA' - Previsione Anno. DATI del COMUNE GESTITO PREVISIONE DATI DELLA RACCOLTA RIFIUTI PROGRAMMA ANNUALE DELLE ATTIVITA' - Previsione Anno DATI del COMUNE GESTITO COMUNE DESCRIZIONE GENERICA DEI SERVIZI SVOLTI DESCRIZIONE GENERICA UTENZE Rifiuti Indifferenziati Raccolta Umido Raccolta Carta

Dettagli

La raccolta rifiuti a Marmirolo

La raccolta rifiuti a Marmirolo DATI A CONSUNTIVO 2014-2015: CONFRONTO La raccolta rifiuti a Marmirolo Nel 2015 la percentuale di raccolta differenziata è arrivata all 83,97%, contro l 82,23% dell anno precedente. I chilogrammi di rifiuti

Dettagli

La gestione integrata dei rifiuti situazione attuale e prospettive concrete

La gestione integrata dei rifiuti situazione attuale e prospettive concrete La gestione integrata dei rifiuti situazione attuale e prospettive concrete Sergio Tommasini Responsabile Settore Studi e Progetti Montebelluna (TV) 20 febbraio 2009 consorzio@priula.it COMPETENZE GESTIONE

Dettagli

I criteri per la progettazione e l ottimizzazione operativa della gestione dei rifiuti

I criteri per la progettazione e l ottimizzazione operativa della gestione dei rifiuti I criteri per la progettazione e l ottimizzazione operativa della gestione dei rifiuti Dott. Paolo Contò Direttore dei Consorzi Priula e Tv Tre Membro CdA Contarina SpA 1. Il gruppo Contarina e le caratteristiche

Dettagli

ECOCALENDARIO aprile 2019 / marzo 2020

ECOCALENDARIO aprile 2019 / marzo 2020 Comune di nate ECOCALENDARIO aprile 0 / marzo 00 www.achabgroup.it Stampato su riciclata ATTENZIONE! Cambiano i giorni di raccolta CAMBIANO LE FREQUENZE. I servizi verranno effettuati su tutto il territorio

Dettagli

COMUNE DI RACCUJA CALENDARIO DI RACCOLTA DIFFERENZIATA PORTA A PORTA -DOMESTICO

COMUNE DI RACCUJA CALENDARIO DI RACCOLTA DIFFERENZIATA PORTA A PORTA -DOMESTICO CALENDARIO DI RACCOLTA DIFFERENZIATA PORTA A PORTA -DOMESTICO GENNAIO 2016 1 Venerdì 2 Sabato Umido ed organico 3 DOMENICA 4 Lunedì Umido ed organico 5 Martedì Secco indifferenziato carta e cartone 6 Mercoledì

Dettagli

CONTARINA SPA Un esempio virtuoso nella gestione integrata dei rifiuti

CONTARINA SPA Un esempio virtuoso nella gestione integrata dei rifiuti CONTARINA SPA Un esempio virtuoso nella gestione integrata dei rifiuti Spresiano, 16 Luglio 2015 1. Chi siamo 2. Le caratteristiche del modello Contarina 3. I risultati 4. Gli obiettivi per il futuro Chi

Dettagli

Piano Finanziario Tariffa rifiuti anno 2018.

Piano Finanziario Tariffa rifiuti anno 2018. COMUNE DI BORGO SAN GIOVANNI PROVINCIA DI LODI Piano Finanziario Tariffa rifiuti anno 2018. In allegato alla Deliberazione C.C. n. 6 del 01.03.2018 Il Segretario Comunale F.to Dott.ssa Francesca Saragò

Dettagli

CONTARINA PER LE AZIENDE

CONTARINA PER LE AZIENDE CONTARINA PER LE AZIENDE servizio dedicato RD interna Raccolta Differenziata interna Forniture per le Aziende RD INTERNA raccolta differenziata interna Contarina offre ad aziende, pubbliche amministrazioni,

Dettagli

Comune di Rapporto Ambientale Introbio

Comune di Rapporto Ambientale Introbio ANNO 2008 RIFIUTI SOLIDI URBANI 1) RIFIUTI SOLIDI URBANI a) CER 2003 01 Rifiuti solidi URBANI RESIDUALI kg 462.590 b) CER 2003 07 Rifiuti solidi URBANI INGOMBRANTI kg 91.517 kg 554.107 c) CER 2003 03 Rifiuti

Dettagli

Paolo Contò L esperienza dei Consorzi PRIULA E TV3. L impresa pubblica CONTARINA SPA.

Paolo Contò L esperienza dei Consorzi PRIULA E TV3. L impresa pubblica CONTARINA SPA. Paolo Contò L esperienza dei Consorzi PRIULA E TV3. L impresa pubblica CONTARINA SPA. IL GRUPPO I CONSORZI Progettano il sistema di gestione dei rifiuti Scelgono il tipo di raccolta e la Tariffa Comuni:

Dettagli

OLI E GRASSI ANIMALI E VEGETALI

OLI E GRASSI ANIMALI E VEGETALI OLI E GRAS ANIMALI E VEGETALI E attiva la raccolta degli oli alimentari e grassi animali e vegetali (oli di frittura e di conserva) presso il Centro Raccolta Rifiuti del tuo Comune. Gli oli alimentari

Dettagli

ATTENZIONE!!! ULTIMA VERSIONE SOSTITUISCE LE PRECEDENTI

ATTENZIONE!!! ULTIMA VERSIONE SOSTITUISCE LE PRECEDENTI ATTENZIONE!!! ULTIMA VERSIONE SOSTITUISCE LE PRECEDENTI RAEE (rifiuti elettronici) Cosa sono i RAEE? Sono i rifiuti costituiti dalle apparecchiature elettriche ed elettroniche quali: i grandi elettrodomestici

Dettagli

SANTORSO (VI): TARIFFA PUNTUALE

SANTORSO (VI): TARIFFA PUNTUALE SANTORSO (VI): TARIFFA PUNTUALE integrata con un nuovo sistema di raccolta rifiuti (TIA + -BINGest ) p.i. Zanardello Samuele NOVE (VI) 1- La raccolta dei Rifiuti anno 2016 GRAZIE ALLA COLLABORAZIONE DEI

Dettagli

IL GRUPPO CONTARINA SPA. E ancora possibile una strategia dopo l 84% di raccolta differenziata?

IL GRUPPO CONTARINA SPA. E ancora possibile una strategia dopo l 84% di raccolta differenziata? IL GRUPPO CONTARINA SPA E ancora possibile una strategia dopo l 84% di raccolta differenziata? Ed è possibile percorrere 610 chilometri in 30 minuti con 15 euro? Hyperloop by SpaceX and PayPal founder

Dettagli

ATTENZIONE!!! ULTIMA VERSIONE SOSTITUISCE LE PRECEDENTI

ATTENZIONE!!! ULTIMA VERSIONE SOSTITUISCE LE PRECEDENTI ATTENZIONE!!! ULTIMA VERSIONE SOSTITUISCE LE PRECEDENTI RAEE (rifiuti elettronici) Cosa sono i RAEE? Sono i rifiuti costituiti dalle apparecchiature elettriche ed elettroniche quali: i grandi elettrodomestici

Dettagli

I numeri delle eccellenze nella raccolta differenziata e nel ciclo integrato dei rifiuti in Provincia di Treviso

I numeri delle eccellenze nella raccolta differenziata e nel ciclo integrato dei rifiuti in Provincia di Treviso I numeri delle eccellenze nella raccolta differenziata e nel ciclo integrato dei rifiuti in Provincia di Treviso Relatori: Stefano Riedi, Elisa Bagolin Consorzio servizi di Igiene del Territorio Autorità

Dettagli

COMUNE DI FICARRA. CALENDARIO delle frequenze di raccolta differenziata dei rifiuti solidi urbani

COMUNE DI FICARRA. CALENDARIO delle frequenze di raccolta differenziata dei rifiuti solidi urbani LUGLIO 2016 1 Venerdì Secco non riciclabile - imballaggi in legno 2 Sabato Umido ed organico 3 Domenica 4 Lunedì Umido ed organico 5 Martedì Secco non riciclabile carta e cartone 6 Mercoledì Plastica -

Dettagli

La gestione integrata dei rifiuti nei Comuni del Consorzio Priula

La gestione integrata dei rifiuti nei Comuni del Consorzio Priula La gestione integrata dei rifiuti nei Comuni del Consorzio Priula Castel Maggiore, 6 luglio 2006 Pamela Pizzolon Consorzio Intercomunale Priula - Villorba (TV) consorzio@priula.it IL BACINO TV2 E IL CONSORZIO

Dettagli

SU MISURA PER VOI A MISURA DI AMBIENTE

SU MISURA PER VOI A MISURA DI AMBIENTE SU MISURA PER VOI A MISURA DI AMBIENTE COMUNE DI LIMANA Aggiornamento a maggio 2017 AREE ECOLOGICHE AREE ECOLOGICHE AREA ECOLOGICA STANDARD DA PROGETTO +2 + +2 AGGIUNTA / SPOSTAMENTO DI DOTAZIONI E DI

Dettagli

ATTENZIONE: IL PRESENTE CALENDARIO SOSTITUISCE QUELLO GIà IN VOSTRO POSSESSO

ATTENZIONE: IL PRESENTE CALENDARIO SOSTITUISCE QUELLO GIà IN VOSTRO POSSESSO ATTENZIONE: IL PRESENTE CALENDARIO SOSTITUISCE QUELLO GIà IN VOSTRO POSSESSO RAEE (rifiuti elettronici) Cosa sono i RAEE? Sono i rifiuti costituiti dalle apparecchiature elettriche ed elettroniche

Dettagli

ELENCO RIFIUTI CONFERIBILI PRESSO IL CENTRO DI RACCOLTA

ELENCO RIFIUTI CONFERIBILI PRESSO IL CENTRO DI RACCOLTA ELENCO RIFIUTI CONFERIBILI PRESSO IL CENTRO DI RACCOLTA (ai sensi degli artt. 4 e 5 del Regolamento Centro di Raccolta approvato con delibera C.C. 24 del 31.03.2009) Imballaggi in Plastica (CER 150102)

Dettagli

ATTENZIONE!!! ULTIMA VERSIONE SOSTITUISCE LE PRECEDENTI

ATTENZIONE!!! ULTIMA VERSIONE SOSTITUISCE LE PRECEDENTI ATTENZIONE!!! ULTIMA VERSIONE SOSTITUISCE LE PRECEDENTI RAEE (rifiuti elettronici) Cosa sono i RAEE? Sono i rifiuti costituiti dalle apparecchiature elettriche ed elettroniche quali: i grandi elettrodomestici

Dettagli

IL GRUPPO CONTARINA SPA. Un esempio virtuoso nella gestione integrata dei rifiuti

IL GRUPPO CONTARINA SPA. Un esempio virtuoso nella gestione integrata dei rifiuti IL GRUPPO CONTARINA SPA Un esempio virtuoso nella gestione integrata dei rifiuti 1. Chi siamo 2. Le caratteristiche del modello Contarina 3. I risultati 4. Focus Treviso 5. Gli obiettivi per il futuro

Dettagli

Contarina Spa Dalla tariffa puntuale all economia circolare

Contarina Spa Dalla tariffa puntuale all economia circolare Contarina Spa Dalla tariffa puntuale all economia circolare Paolo Contò Direttore del Consiglio di Bacino Priula 19 Ottobre 2015 Parma Dove siamo CONTARINA Società per Azioni Kmq Comuni Abitanti Utenti

Dettagli

La raccolta differenziata: le stazioni ecologiche Stazione ecologica di Forlì Isonzo

La raccolta differenziata: le stazioni ecologiche Stazione ecologica di Forlì Isonzo La raccolta differenziata: le stazioni ecologiche Stazione ecologica di Forlì Isonzo Il Gruppo Hera gestisce nel proprio territorio le Stazioni Ecologiche Attrezzate, luoghi a disposizione di tutti i cittadini,

Dettagli

ATTENZIONE!!! ULTIMA VERSIONE SOSTITUISCE LE PRECEDENTI

ATTENZIONE!!! ULTIMA VERSIONE SOSTITUISCE LE PRECEDENTI ATTENZIONE!!! ULTIMA VERSIONE SOSTITUISCE LE PRECEDENTI RAEE (rifiuti elettronici) Cosa sono i RAEE? Sono i rifiuti costituiti dalle apparecchiature elettriche ed elettroniche quali: i grandi elettrodomestici

Dettagli

Servizio Gestione Rifiuti ed Igiene Ambientale CASTELNOVO SOTTO. Preventivo Rev. abitanti SERVIZI DI TRATTAMENTO E SMALTIMENTO

Servizio Gestione Rifiuti ed Igiene Ambientale CASTELNOVO SOTTO. Preventivo Rev. abitanti SERVIZI DI TRATTAMENTO E SMALTIMENTO ALLEGATO A) PF_2018 abitanti SERVIZI DI TRATTAMENTO E SMALTIMENTO 8.501 DPR 158/99 COSTI DI TRATTAMENTO E SMALTIMENTO U.M. Prezzo unitario Q.tà Totale aliq Iva % CTS Rifiuti urbani ed assimilati indifferenziati

Dettagli

ALLEGATO A Regolamento Tares, approvato con Deliberazione n. 27/CC del 28/06/2013 e modificato con Deliberazione n. 52/CC del 28/10/2013

ALLEGATO A Regolamento Tares, approvato con Deliberazione n. 27/CC del 28/06/2013 e modificato con Deliberazione n. 52/CC del 28/10/2013 ALLEGATO A Regolamento Tares, approvato con Deliberazione n. 27/CC del 28/06/2013 e modificato con Deliberazione n. 52/CC del 28/10/2013 RIDUZIONI PER LA RACCOLTA DIFFERENZIATA Modalità di concessione

Dettagli

Raccolta differenziata domiciliare nel Comune di Galliera. consulta on-line o scarica la app il Rifiutologo.

Raccolta differenziata domiciliare nel Comune di Galliera. consulta on-line o scarica la app il Rifiutologo. Per informazioni Servizio Clienti 800.999.500 chiamata gratuita da rete fissa o mobile numero attivo dal lunedì al venerdì dalle 8 alle, sabato dalle 8 alle Comune di Galliera URP 051.66734 www.comune.galliera.bo.it

Dettagli

Città di Gardone Val Trompia Una città più PULITA è una città più TUA

Città di Gardone Val Trompia Una città più PULITA è una città più TUA Città di Gardone Val Trompia Una città più PULITA è una città più TUA GESTIONE INTEGRATA DEI RIFIUTI URBANI Confronto tra progetto e risultati primo anno Il percorso Criticità servizio vecchio Scarsa raccolta

Dettagli

FRAZIONE GRUPPO (N) (%) (N) (%) ACCUMULATORI PER AUTO % % 262,30 0,24 ALLUMINIO 66 27% % 1.464,00 1,33

FRAZIONE GRUPPO (N) (%) (N) (%) ACCUMULATORI PER AUTO % % 262,30 0,24 ALLUMINIO 66 27% % 1.464,00 1,33 ACCUMULATORI PER AUTO 160 66% 905.268 82% 262,30 0,24 ALLUMINIO 66 27% 304.129 28% 1.464,00 1,33 ALTRI METALLI O LEGHE 63 26% 364.517 33% 371,80 0,34 BATTERIE E PILE 222 91% 1.029.988 94% 119,70 0,11 CARTA

Dettagli

Calendario raccolta differenziata domiciliare nel Comune di san Pietro in Casale. utenze non domestiche - zona industriale

Calendario raccolta differenziata domiciliare nel Comune di san Pietro in Casale. utenze non domestiche - zona industriale edizione novembre 15, stampato su carta ecologica - design: Koan moltimedia raccolta differenziata domiciliare nel Comune di san Pietro in Casale Calendario utenze non domestiche - zona industriale Per

Dettagli

RIEPILOGO IMPORTI (per cinque anni di servizio)

RIEPILOGO IMPORTI (per cinque anni di servizio) RIEPILOGO IMPORTI (per cinque anni di servizio) ULTIMI DATI DISPONIBILI UTENZE DOMESTICHE ABITANTI RESIDENTI 7.93 UTENZE NON DOMESTICHE UTENZE DOMESTICHE.98 3 SERVIZI NEL CENTRO ABITATO UTENZE NON DOMESTICHE

Dettagli

La Raccolta Differenziata bussa alla tua

La Raccolta Differenziata bussa alla tua La Raccolta Differenziata bussa alla tua porta! Comune di Bucchianico realizzato con il contributo di: ECOCALENDARIO I rifiuti organici Avanzi di cibo crudo e cotto - Scarti di frutta e verdura Alimenti

Dettagli

Contarina Spa Verso l obiettivo dei 10 kg/ab all anno di rifiuti residui nel trevigiano

Contarina Spa Verso l obiettivo dei 10 kg/ab all anno di rifiuti residui nel trevigiano Contarina Spa Verso l obiettivo dei 10 kg/ab all anno di rifiuti residui nel trevigiano Paolo Contò Direttore del Consiglio di Bacino Priula 7 Ottobre 2015 Roma Dove siamo CONTARINA Società per Azioni

Dettagli

RIQUALIFICAZIONE PIAZZOLA ECOLOGICA NUOVO REGOLAMENTO RIFIUTI INCONTRI DEL 24 E 27 FEBBRAIO

RIQUALIFICAZIONE PIAZZOLA ECOLOGICA NUOVO REGOLAMENTO RIFIUTI INCONTRI DEL 24 E 27 FEBBRAIO RIQUALIFICAZIONE PIAZZOLA ECOLOGICA NUOVO REGOLAMENTO RIFIUTI INCONTRI DEL 24 E 27 FEBBRAIO NUOVA PIAZZOLA ECOLOGICA I MOTIVI DELL INTERVENTO La piazzola ecologica non rispettava le norme igieniche e di

Dettagli

Prot. n 579 Lavis, 1 settembre 2015

Prot. n 579 Lavis, 1 settembre 2015 Sede Legale: Via G. Di Vittorio, 84-3815 LAVIS (TN) 461 24 11 81 - Fax 461 24 2 35 Prot. n 579 Lavis, 1 settembre 215 OGGETTO: Grafici andamento triennale della raccolta rifiuti con dati aggiornati al

Dettagli

UTENZE NON DOMESTICHE

UTENZE NON DOMESTICHE Per informazioni Servizio Clienti 800.999.500 chiamata gratuita, 9.9.500 da telefono cellulare chiamata a pagamento (costo variabile in base all operatore e al profilo tariffario scelto), numeri attivi

Dettagli

UTENZE NON DOMESTICHE CALENDARIO Raccolta differenziata domiciliare nel Comune di San Pietro in Casale

UTENZE NON DOMESTICHE CALENDARIO Raccolta differenziata domiciliare nel Comune di San Pietro in Casale UTENZE NON DOMESTICHE CALENDARIO Raccolta differenziata domiciliare nel Comune di San Pietro in Casale CENTRI DI RACCOLTA RIFIUTI (STAZIONI ECOLOGICHE) Accolgono i rifiuti che, per natura o dimensione,

Dettagli

UTENZE NON DOMESTICHE CALENDARIO Raccolta differenziata domiciliare nel Comune di San Pietro in Casale

UTENZE NON DOMESTICHE CALENDARIO Raccolta differenziata domiciliare nel Comune di San Pietro in Casale UTENZE NON DOMESTICHE CALENDARIO Raccolta differenziata domiciliare nel Comune di San Pietro in Casale CENTRI DI RACCOLTA RIFIUTI (STAZIONI ECOLOGICHE) Accolgono i rifiuti che, per natura o dimensione,

Dettagli

La Raccolta Differenziata bussa alla tua

La Raccolta Differenziata bussa alla tua La Raccolta Differenziata bussa alla tua porta! Comune di Miglianico realizzato con il contributo di: ECOCALENDARIO I rifiuti organici Avanzi di cibo crudo e cotto - Scarti di frutta e verdura Alimenti

Dettagli

Residui alimentari e scarti di cucine e mense. Vetro in bottiglie e oggettistica. Recupero

Residui alimentari e scarti di cucine e mense. Vetro in bottiglie e oggettistica. Recupero ALLEGATO 1 - Elenco delle tipologie di rifiuti conferibili presso l ecocentro comunale, con indicazione delle quantità massime giornaliere pro-capite conferibili dalle utenze domestiche e non domestiche.

Dettagli

Residui alimentari e scarti di cucine e mense. Vetro in bottiglie e oggettistica

Residui alimentari e scarti di cucine e mense. Vetro in bottiglie e oggettistica ALLEGATO 1 - Elenco delle tipologie di rifiuti conferibili presso l ecocentro comunale, con indicazione delle quantità massime giornaliere pro-capite conferibili dalle utenze domestiche e non domestiche.

Dettagli

Servizio Gestione Rifiuti ed Igiene Ambientale. Preventivo Rev.

Servizio Gestione Rifiuti ed Igiene Ambientale. Preventivo Rev. ALLEGATO A) PF_2017 DPR 158/99 abitanti 8.459 SERVIZI DI TRATTAMENTO E SMALTIMENTO COSTI DI TRATTAMENTO E SMALTIMENTO CTS Rifiuti urbani ed assimilati indifferenziati t 130,00 1.053,45 136.948,50 10% CTS

Dettagli

Contarina Spa. Il modello di gestione integrata dei rifiuti: il porta a porta a tariffa puntuale. 22 Maggio 2015

Contarina Spa. Il modello di gestione integrata dei rifiuti: il porta a porta a tariffa puntuale. 22 Maggio 2015 Contarina Spa Il modello di gestione integrata dei rifiuti: il porta a porta a tariffa puntuale 22 Maggio 2015 Dove siamo CONTARINA Società per Azioni Kmq Comuni Abitanti Utenti Dipendenti Fatturato annuo

Dettagli

CALENDARIO nel Comune di San Pietro in Casale. Raccolta differenziata domiciliare UTENZE NON DOMESTICHE - ZONA INDUSTRIALE.

CALENDARIO nel Comune di San Pietro in Casale. Raccolta differenziata domiciliare UTENZE NON DOMESTICHE - ZONA INDUSTRIALE. UTENZE NON DOMESTICHE - ZONA INDUSTRIALE CALENDARIO Raccolta differenziata domiciliare nel Comune di San Pietro in Casale edizione novembre, stampato su carta ecologica - design: Koan moltimedia Per informazioni

Dettagli

Calendario estate 2013

Calendario estate 2013 Per informazioni chiamata gratuita attivo dal al dalle.00 alle.00* dalle.00 alle.00..00 da telefono cellulare chiamata a pagamento costi variabili in base all operatore e al profilo tariffario scelto Servizio

Dettagli

NUOVA MODALITA DI RACCOLTA RIFIUTI CALDOGNO 2019

NUOVA MODALITA DI RACCOLTA RIFIUTI CALDOGNO 2019 NUOVA MODALITA DI RACCOLTA RIFIUTI CALDOGNO 2019 1 INDICE Introduzione Soraris si presenta Il nuovo sistema di raccolta rifiuti La tariffa Domande 2 SOCIETA PER LA RACCOLTA DEI RIFIUTI SOLIDI URBANI 17

Dettagli

attività industriali ed artigianali San Pietro in Casale: CALENDARIO 2019 della raccolta differenziata domiciliare Comune di San Pietro in Casale

attività industriali ed artigianali San Pietro in Casale: CALENDARIO 2019 della raccolta differenziata domiciliare Comune di San Pietro in Casale attività industriali ed artigianali San Pietro in Casale: CALENDARIO della raccolta differenziata domiciliare Comune di San Pietro in Casale CENTRI DI RACCOLTA rifiuti (Stazioni Ecologiche) Accolgono i

Dettagli

attività industriali ed artigianali Galliera: CALENDARIO 2019 della raccolta differenziata domiciliare Comune di Galliera

attività industriali ed artigianali Galliera: CALENDARIO 2019 della raccolta differenziata domiciliare Comune di Galliera attività industriali ed artigianali Galliera: CALENDARIO della raccolta differenziata domiciliare Comune di Galliera CENTRI DI RACCOLTA rifiuti (Stazioni Ecologiche) Accolgono i rifiuti che, per natura

Dettagli

CAMBIA LA RACCOLTA DEI RIFIUTI IMPARIAMO COME SI FA

CAMBIA LA RACCOLTA DEI RIFIUTI IMPARIAMO COME SI FA CAMBIA LA RACCOLTA DEI RIFIUTI IMPARIAMO COME SI FA Che cos è la raccolta porta a porta dei rifiuti? E un particolare sistema che prevede il periodico ritiro a domicilio dei rifiuti organizzando le raccolte

Dettagli

CALENDARIO nel Comune di Pieve di Cento. Raccolta differenziata domiciliare UTENZE NON DOMESTICHE - ZONA INDUSTRIALE.

CALENDARIO nel Comune di Pieve di Cento. Raccolta differenziata domiciliare UTENZE NON DOMESTICHE - ZONA INDUSTRIALE. UTENZE NON DOMESTICHE - ZONA INDUSTRIALE CALENDARIO Raccolta differenziata domiciliare nel Comune di Pieve di Cento edizione novembre, stampato su carta ecologica - design: Koan moltimedia Per informazioni

Dettagli

CITTÀ DI MERCATO S. SEVERINO

CITTÀ DI MERCATO S. SEVERINO CITTÀ DI MERCATO S. SEVERINO Provincia di Salerno ooooooooooo SERVIZIO INTEGRATO DI IGIENE URBANA E SERVIZI ACCESSORI DEL ELABORATO 2 SCHEDE DI ANALISI DEI COSTI DEL SERVIZIO, DEL CONFERIMENTO E PIANO

Dettagli

SERVIZI DI TRATTAMENTO E SMALTIMENTO COSTI DI TRATTAMENTO E SMALTIMENTO

SERVIZI DI TRATTAMENTO E SMALTIMENTO COSTI DI TRATTAMENTO E SMALTIMENTO ANNO 2017 COMUNE DI ZIANO PREVENTIVO REV. 3 DEL 20/03/2017 SERVIZI DI TRATTAMENTO E SMALTIMENTO COSTI DI TRATTAMENTO E SMALTIMENTO TOTALE abitanti 2.541 PAP 2.541 STRADALE - 7001 CTS Smaltimento rifiuti

Dettagli

L applicazione del Modello Contarina. La tariffa puntuale e i risultati raggiunti a Treviso L attività di vigilanza consortile

L applicazione del Modello Contarina. La tariffa puntuale e i risultati raggiunti a Treviso L attività di vigilanza consortile L applicazione del Modello Contarina La tariffa puntuale e i risultati raggiunti a Treviso L attività di vigilanza consortile 1. La tariffa puntuale 2. I risultati 3. I controlli contro gli abbandoni La

Dettagli

Il Nuovo Volto LUCERA. Una «doppia» sperimentazione per una nuova coscienza ambientale

Il Nuovo Volto LUCERA. Una «doppia» sperimentazione per una nuova coscienza ambientale Il Nuovo Volto di LUCERA Una «doppia» sperimentazione per una nuova coscienza ambientale La Problematica Instaurare un corretto rapporto tra diverso tipo di tessuto urbano e sistema di raccolta La Strategia

Dettagli

PORTA A PORTA IL SERVIZIO DI RACCOLTA DIFFERENZIATA A PONTE NELLE ALPI

PORTA A PORTA IL SERVIZIO DI RACCOLTA DIFFERENZIATA A PONTE NELLE ALPI PORTA A PORTA IL SERVIZIO DI RACCOLTA DIFFERENZIATA A PONTE NELLE ALPI Come passare del 23% all 85% di raccolta differenziata diminuendo i costi del 15% Un progetto ispirato dal dovere di riconsegnare

Dettagli

UTENZE NON DOMESTICHE CALENDARIO Raccolta differenziata domiciliare nel Comune di Pieve di Cento

UTENZE NON DOMESTICHE CALENDARIO Raccolta differenziata domiciliare nel Comune di Pieve di Cento UTENZE NON DOMESTICHE CALENDARIO Raccolta differenziata domiciliare nel Comune di Pieve di Cento CENTRI DI RACCOLTA RIFIUTI (STAZIONI ECOLOGICHE) Accolgono i rifiuti che, per natura o dimensione, non possono

Dettagli

CONTARINA SPA L esperienza del ciclo virtuoso dei rifiuti. Paolo Contò Direttore Generale Consiglio di Bacino Priula 26 Marzo 2016 Capannori (LU)

CONTARINA SPA L esperienza del ciclo virtuoso dei rifiuti. Paolo Contò Direttore Generale Consiglio di Bacino Priula 26 Marzo 2016 Capannori (LU) CONTARINA SPA L esperienza del ciclo virtuoso dei rifiuti Paolo Contò Direttore Generale Consiglio di Bacino Priula 26 Marzo 2016 Capannori (LU) 1. Chi siamo 2. Le caratteristiche del modello Contarina

Dettagli

CALENDARIO nel Comune di Castello d Argile. Raccolta differenziata domiciliare UTENZE NON DOMESTICHE - ZONA INDUSTRIALE.

CALENDARIO nel Comune di Castello d Argile. Raccolta differenziata domiciliare UTENZE NON DOMESTICHE - ZONA INDUSTRIALE. UTENZE NON DOMESTICHE - ZONA INDUSTRIALE CALENDARIO Raccolta differenziata domiciliare nel Comune di Castello d Argile edizione novembre, stampato su carta ecologica - design: Koan moltimedia Per informazioni

Dettagli

COMUNE DI PIANORO PROVINCIA DI BOLOGNA Ufficio Ambiente, protezione civile e nettezza urbana. Regolamento di gestione del Centro di Raccolta comunale

COMUNE DI PIANORO PROVINCIA DI BOLOGNA Ufficio Ambiente, protezione civile e nettezza urbana. Regolamento di gestione del Centro di Raccolta comunale COMUNE DI PIANORO PROVINCIA DI BOLOGNA Ufficio Ambiente, protezione civile e nettezza urbana Regolamento di gestione del Centro di Raccolta comunale Art. 1 FUNZIONE E DESTINATARI DEL SERVIZIO Il centro

Dettagli

attività industriali e artigianali Pieve di Cento: CALENDARIO 2019 della raccolta differenziata domiciliare Comune di Pieve di Cento

attività industriali e artigianali Pieve di Cento: CALENDARIO 2019 della raccolta differenziata domiciliare Comune di Pieve di Cento attività industriali e artigianali Pieve di Cento: CALENDARIO della raccolta differenziata domiciliare Comune di Pieve di Cento CENTRI DI RACCOLTA rifiuti (Stazioni Ecologiche) Accolgono i rifiuti che,

Dettagli

UTENZE NON DOMESTICHE - ZONA INDUSTRIALE CALENDARIO Raccolta differenziata domiciliare nel Comune di Castello d Argile

UTENZE NON DOMESTICHE - ZONA INDUSTRIALE CALENDARIO Raccolta differenziata domiciliare nel Comune di Castello d Argile UTENZE NON DOMESTICHE - ZONA INDUSTRIALE CALENDARIO Raccolta differenziata domiciliare nel Comune di Castello d Argile CENTRI DI RACCOLTA RIFIUTI (STAZIONI ECOLOGICHE) Accolgono i rifiuti che, per natura

Dettagli

CALENDARIO nel Comune di Bentivoglio. Raccolta differenziata domiciliare UTENZE NON DOMESTICHE - ZONA INDUSTRIALE.

CALENDARIO nel Comune di Bentivoglio. Raccolta differenziata domiciliare UTENZE NON DOMESTICHE - ZONA INDUSTRIALE. UTENZE NON DOMESTICHE - ZONA INDUSTRIALE CALENDARIO Raccolta differenziata domiciliare nel Comune di Bentivoglio edizione novembre, stampato su carta ecologica - design: Koan moltimedia Per informazioni

Dettagli

COMUNE DI BARLASSINA (Monza e Brianza)

COMUNE DI BARLASSINA (Monza e Brianza) COMUNE DI BARLASSINA (Monza e Brianza) RELAZIONE PER LA DIMOSTRAZIONE DELLA CONVENIENZA ECONOMICA E DELLA SOSTENIBILITA FINANZIARIA PER IL SERVIZIO DI IGIENE URBANA IL RESPONSABILE DEL SETTORE SERVIZI

Dettagli

COMUNE DI LARIANO CITTÀ METROPOLITANA DI ROMA CAPITALE

COMUNE DI LARIANO CITTÀ METROPOLITANA DI ROMA CAPITALE COMUNE DI LARIANO CITTÀ METROPOLITANA DI ROMA CAPITALE Calendario della raccolta differenziata porta a porta Quali sono i rifiuti da differenziare? CARTA, CARTONE E CARTONCINO, nel mastello bianco PLASTICA-METALLO:

Dettagli

INIZIATIVA EVENTO ECOSOSTENIBILE VALPE AMBIENTE. Guida per gli organizzatori

INIZIATIVA EVENTO ECOSOSTENIBILE VALPE AMBIENTE. Guida per gli organizzatori INIZIATIVA EVENTO ECOSOSTENIBILE VALPE AMBIENTE Guida per gli organizzatori aggiornata al 04/03/2016 OBIETTIVI Adottare sistemi per la prevenzione/riduzione dei rifiuti Ridurre la produzione di rifiuti

Dettagli

'#./&0)*%)+0&1%$#-,%#!"#$%&'%()*%)+#,#-&(

'#./&0)*%)+0&1%$#-,%#!#$%&'%()*%)+#,#-&( '#./&0)*%)+0&1%$#-,%#!"#$%&'%()*%)+#,#-&( *0,%+0"(2%#&0)*%)-%/&1()'#./&(,0 &3)45)*0,)67897869:;!"#$#%&'( #--011#

Dettagli

CONTARINA SPA Un esempio virtuoso nella gestione integrata dei rifiuti

CONTARINA SPA Un esempio virtuoso nella gestione integrata dei rifiuti CONTARINA SPA Un esempio virtuoso nella gestione integrata dei rifiuti 1. Chi siamo 2. Le caratteristiche del modello Contarina 3. I servizi 4. I risultati 5. Focus Treviso 6. Gli obiettivi per il futuro

Dettagli

CONTARINA SPA Il modello virtuoso di raccolta porta a porta a tariffa puntuale

CONTARINA SPA Il modello virtuoso di raccolta porta a porta a tariffa puntuale CONTARINA SPA Il modello virtuoso di raccolta porta a porta a tariffa puntuale Pietro Piva, Responsabile Divisione Commerciale Perugia, 5 Febbraio 2016 1. Chi siamo 2. Le caratteristiche del modello Contarina

Dettagli

ATTENZIONE!!! ULTIMA VERSIONE SOSTITUISCE LE PRECEDENTI. ATTENZIONE: IL PRESENTE CALENDARIO SOSTITUISCE QUELLO GIà IN VOSTRO POSSESSO

ATTENZIONE!!! ULTIMA VERSIONE SOSTITUISCE LE PRECEDENTI. ATTENZIONE: IL PRESENTE CALENDARIO SOSTITUISCE QUELLO GIà IN VOSTRO POSSESSO ATTENZIONE!!! ULTIMA VERSIONE SOSTITUISCE LE PRECEDENTI ATTENZIONE: IL PRESENTE CALENDARIO SOSTITUISCE QUELLO GIà IN VOSTRO POSSESSO RAEE (rifiuti elettronici) Cosa sono i RAEE? Sono i rifiuti costituiti

Dettagli

% Raccolta Differenziata - ultimo triennio

% Raccolta Differenziata - ultimo triennio % Sede Legale: Via G. Di Vittorio, 84-3815 LAVIS (TN) 461 24 11 81 - Fax 461 24 2 35 Prot. n 184 Lavis, 1 marzo 216 OGGETTO: Grafici andamento triennale della raccolta rifiuti con dati aggiornati al 31

Dettagli

Gestione del Centro di Raccolta dei Rifiuti di Via Trento - Comune di Mondovì REGOLAMENTO SISTEMA DI PREMIALITA ANNO 2017 CIG: A7B

Gestione del Centro di Raccolta dei Rifiuti di Via Trento - Comune di Mondovì REGOLAMENTO SISTEMA DI PREMIALITA ANNO 2017 CIG: A7B Gestione del Centro di Raccolta dei Rifiuti di Via Trento - Comune di Mondovì REGOLAMENTO SISTEMA DI PREMIALITA ANNO 2017 CIG: 6610584A7B REGOLAMENTO PREMIALITA CATEGORIA: UTENZE DOMESTICHE ( FAMIGLIE

Dettagli

COMUNE DI MACHERIO. RELAZIONE ALLEGATA AL PIANO FINANZIARIO TARIFFA RIFIUTI (art. 8 D.P.R. 27 aprile 1999, n 158)

COMUNE DI MACHERIO. RELAZIONE ALLEGATA AL PIANO FINANZIARIO TARIFFA RIFIUTI (art. 8 D.P.R. 27 aprile 1999, n 158) COMUNE DI MACHERIO (Provincia di Monza e della Brianza) RELAZIONE ALLEGATA AL PIANO FINANZIARIO TARIFFA RIFIUTI (art. 8 D.P.R. 27 aprile 1999, n 158) ANNO 2015 1 INDICE 1. Gestione ed organizzazione dei

Dettagli

Gestione rifiuti urbani Piano Economico Finanziario

Gestione rifiuti urbani Piano Economico Finanziario Comune di Padova Gestione rifiuti urbani Piano Economico Finanziario Elaborato 2 Utilizzo di beni, strutture e servizi di terzi D.P.R. 158/1999 art. 8 comma 2c), comma 3c) 2018 PREMESSA... 2 1. Smaltimento

Dettagli

CALENDARIO RACCOLTA PORTA A PORTA 2019 UTENZE NON DOMESTICHE - ZONA CENTRO STORICO

CALENDARIO RACCOLTA PORTA A PORTA 2019 UTENZE NON DOMESTICHE - ZONA CENTRO STORICO UTENZE NON DOMESTICHE - ZONA CENTRO STORICO VETRO + METALLI SECCO RESIDUO CARTONE VETRO + METALLI CARTONE SECCO RESIDUO CARTONE mattino UMIDO VETRO + METALLI UTENZE NON DOMESTICHE - ZONA NORD SECCO RESIDUO

Dettagli

Calendario Raccolta differenziata domiciliare nei Comuni di Bentivoglio,Castello d Argile, Galliera, Pieve di Cento, San Giorgio di Piano,

Calendario Raccolta differenziata domiciliare nei Comuni di Bentivoglio,Castello d Argile, Galliera, Pieve di Cento, San Giorgio di Piano, Utenze non domestiche - Zona industriale Calendario 0 Raccolta differenziata domiciliare nei Comuni di Bentivoglio,Castello d Argile, Galliera, Pieve di Cento, San Giorgio di Piano, Centri di Raccolta

Dettagli

Comune di Battaglia Terme

Comune di Battaglia Terme Comune di Battaglia Terme Provincia di Padova 35041 Via A. Volta, 4 - C.F. 82002930285 - Tel. (049) 525162-525034 - Fax (049) 9100347 www.comune.battaglia-terme.pd.it - segreteria@comune.battaglia-terme.pd.it

Dettagli

COMUNE DI PIZZIGHETTONE

COMUNE DI PIZZIGHETTONE COMUNE DI PIZZIGHETTONE REGOLAMENTO PER LA GESTIONE ED IL FUNZIONAMENTO DEL CENTRO DI RACCOLTA DEI RIFIUTI URBANI E DEI RIFIUTI SPECIALI ASSIMILATI AGLI URBANI. (approvato con delibera C.C. 24 del 31.03.2009)

Dettagli