CAPITOLATO SERVIZIO POSTALE PER LA CORRISPONDENZA DEL COMUNE DI COLLEGNO

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "CAPITOLATO SERVIZIO POSTALE PER LA CORRISPONDENZA DEL COMUNE DI COLLEGNO"

Transcript

1 Allegato A) CAPITOLATO SERVIZIO POSTALE PER LA CORRISPONDENZA DEL COMUNE DI COLLEGNO ART. 1 OGGETTO DELL APPALTO Il presente capitolato disciplina l aggiudicazione del servizio postale per la corrispondenza del Comune di Collegno, comprendente il ritiro, l affrancatura, lo smistamento e la distribuzione su tutto il territorio nazionale. Possono partecipare gli operatori economici di cui all art. 34 del D.Lgs 163/2006 in possesso dei requisiti per l affidamento di contratti pubblici di cui all art. 38 del D.Lgs 163/2006 e di Licenza individuale per prestazioni servizi postali, rilasciata dal Ministero competente, nonché di autorizzazione generale per l offerta al pubblico non rientrante nel servizio universale (artt. 5 e 6 D.Lgs 261/1999 ss.mm.ii. e D.M. 4/2/2000, n. 73). ART. 2 DURATA, AMMONTARE DEL CONTRATTO E CORRISPETTIVI Il contratto decorre dal 1 gennaio 2014 al 31 dicembre L Amministrazione si riserva la facoltà di applicare quanto previsto dall art. 57, comma 5 lettera b) del D. Lgs. n. 163/2006. L Amministrazione si riserva altresì la facoltà di valutare l eventuale rinnovo del contratto ricorrendo le forma di legge e in base alle ragioni obiettive di convenienza economica e di pubblico interesse. L importo presunto dell affidamento è fissato in (oltre IVA di legge) all anno e quindi ,00 (oltre IVA di legge) per il biennio previsto. L importo convenzionale a base di gara è stato determinato sulla base del volume di corrispondenza attualmente recapitata dall Amministrazione comunale. Si precisa in proposito che dai dati storici in possesso dell Amministrazione risulta una costante diminuzione della corrispondenza inviata dal Comune di Collegno e costituisce obbiettivo dell Amministrazione comunale ridurre progressivamente l utilizzo di corrispondenza cartacea in linea con le disposizioni legislative volte allo sviluppo della Amministrazione Digitale. L importo sopra indicato non costituisce, quindi, vincolo per l Amministrazione comunale che corrisponderà all aggiudicatario un pagamento a misura sulla base delle prestazioni effettivamente svolte, le quali dipendono infatti anche dal tipo di copertura offerta dall aggiudicatario e dalla destinazione della corrispondenza dell Amministrazione che sono variabili nel tempo. Il mancato raggiungimento degli importi sopra indicati non dà pertanto diritto all aggiudicatario a indennizzi, maggiorazioni di corrispettivo o a risarcimenti o ristori di qualunque sorta. I corrispettivi unitari delle singole prestazioni sono determinati dall applicazione del ribasso percentuale unico, offerto in sede di gara, alle tariffe di cui all allegato al presente capitolato. Per la corrispondenza nazionale ed estera da recapitare in zone non coperte dal servizio postale privato dell aggiudicatario, l Amministrazione comunale provvede direttamente all affrancatura della corrispondenza ed a corrispondere le relative tariffe a Poste Italiane S.p.A. L aggiudicatario, come requisito essenziale per svolgere il servizio, dovrà garantire una copertura completa e diretta per il recapito di posta ordinaria e raccomandata nel territorio della città di

2 Collegno. Per il recapito nel territorio extracittadino è consentito ricorrere al subappalto nel rispetto di quanto previsto dalle disposizioni di cui al successivo art. 7. Per la corrispondenza nazionale ed estera da recapitare in zone non coperte dal servizio postale privato dell aggiudicatario, l Amministrazione comunale provvede direttamente all affrancatura della corrispondenza ed a corrispondere le relative tariffe a Poste Italiane S.p.A. Per i predetti invii non si potrà superare il 20% della spesa complessiva ottenuta sommando la spesa per gli invii effettuati tramite l aggiudicatario e quelli effettuati tramite Poste Italiane S.p.A. In caso di superamento di detto limite, l Amministrazione addebiterà l eccedenza alla Ditta aggiudicataria. ART. 3 CARATTERISTICHE DEL SERVIZIO Il servizio sarà strutturato mediante la predisposizione e l organizzazione dei mezzi e del personale che l affidatario riterrà necessario e opportuno per l ottimale esecuzione dell appalto. Il servizio prevede le seguenti fasi: Ritiro della posta in partenza dal Comune (Ufficio Protocollo piano terra del Palazzo Comunale) entro le ore 11,30 delle giornate dal lunedì al venerdì; Separazione degli invii da restituire all Amministrazione per la postalizzazione tramite il Servizio Postale Nazionale e degli invii postali da recapitare direttamente. La corrispondenza diretta verso le zone non coperte dal servizio postale privato dell aggiudicatario, dovrà essere restituite all Ufficio Protocollo il giorno lavorativo successivo. Affrancatura di tutti i c.d. pezzi in spedizione, come in seguito specificato; Servizio di recapito della posta ordinaria e delle raccomandate, da effettuarsi alle condizioni e secondo le modalità indicate nel presente capitolato; Smistamento e distribuzione su tutto il territorio comunale e nazionale (nelle zone coperte dall aggiudicatario); Redazione di appositi rendiconti giornalieri e mensili dell attività svolta. Sistema di recapito che consenta la tracciabilità della posta in uscita e la certificazione dell avvenuta consegna. Le prestazioni richieste, a titolo meramente esemplificativo e non esaustivo, sono le seguenti: Per la posta prioritaria: affrancatura (comprensiva di data), relativa distinta (come da ns. bozza) e spedizione; Per le raccomandate: applicazione dell etichetta recante il codice a barre per la raccomandata, l abbinamento con la relativa busta, affrancatura (comprensiva di data), relativa distinta (come da ns. bozza) e spedizione; Per le raccomandate a/r: applicazione dell etichetta recante il codice a barre per la raccomandata, l abbinamento con la relativa busta (le cartoline saranno già precompilate), affrancatura(comprensiva di data, relativa distinta (come da ns. bozza) e spedizione. Per le assicurate: applicazione dell etichetta recante il codice a barre per l assicurata, l abbinamento con la relativa busta (le cartoline saranno già precompilate, affrancatura(comprensiva di data), relativa distinta (come da ns. bozza) e spedizione; Per plichi, pacchi, stampe e quant altro si renda necessario spedire: affrancatura, relativa distinta e spedizione. Il servizio di recapito della corrispondenza deve avvenire in conformità alla normativa vigente e prevede le seguenti attività: Posta ordinaria: l aggiudicatario provvede a recapitare le buste relative alla posta ordinaria nella cassetta postale o al destinatario o/a persona abilitata/delegata, secondo le condizioni generali di servizio per l espletamento del servizio postale universale vigenti. Prima dell inserimento in cassetta o della consegna l operatore deve provvedere a rilevare la data, l ora e il luogo dove la consegna è stata effettuata;

3 Posta raccomandata semplice e posta raccomandata A/R (con ricevuta di ritorno): all atto della consegna delle raccomandate deve essere rilevata la data, l ora e la firma per ricevuta da parte del destinatario o persona abilitata/delegata. All atto della consegna gli avvisi di ritorno devono essere completati con la data, l ora e la firma leggibile da parte del destinatario o di persona abilitata/delegata (portiere, custode, moglie, marito, figlio, domestico, ecc.). In caso di assenza del destinatario, dopo due tentativi di recapito nell ambito di 48 ore, deve essere lasciato un avviso con il quale si informa che la raccomandata è disponibile per il ritiro e sarà tenuta in giacenza presso le sedi di deposito dell aggiudicatario per un periodo di 30 giorni. L avviso lasciato al destinatario deve portare l indicazione del numero di telefono dell aggiudicatario, il domicilio e gli orari per il ritiro della raccomandata. Per favorire la consegna della corrispondenza può essere attivata dall aggiudicatario la consegna della giacenza al destinatario su appuntamento concordato tramite numero telefonico presente sull avviso di giacenza. L aggiudicatario deve restituire prontamente le cartoline A/R all Amministrazione comunale e comunque entro il termine massimo di 20 giorni lavorativi a partire dal giorno di ricevimento del lotto di corrispondenza (il termine rimane sospeso nel periodo di giacenza). La corrispondenza di qualsiasi tipologia, in caso di impossibilità di recapito (ad esempio per errato indirizzo, sconosciuto, rifiutato, trasferito, deceduto, compiuta giacenza, ecc.) deve essere prontamente restituita all Amministrazione comunale e comunque entro il temine massimo di 20 giorni lavorativi a partire dal ricevimento del lotto di corrispondenza (il termine rimane sospeso nel periodo di giacenza delle raccomandate), con un prospetto indicante le motivazioni del mancato recapito. L aggiudicatario deve garantire all Amministrazione comunale, ai sensi della circolare n del 2 agosto 2007 del Ministero delle Comunicazioni la certificazione in forma telematica della consegna della corrispondenza ordinaria recapitata direttamente o in subappalto e consentire all Amministrazione comunale di verificare gli esiti mediante accesso diretto web ad apposito applicativo messo a disposizione dall aggiudicatario. Qualora, nel caso di disfunzioni tecniche di natura eccezionale, imprevedibili e inevitabili non sia possibile certificare in via telematica la consegna, l aggiudicatario dovrà caricare manualmente i dati dell esatto momento del recapito nel proprio sistema informatico a cui può accedere l Amministrazione comunale. L aggiudicatario deve inoltre mettere a disposizione dell Amministrazione comunale, tramite il proprio sito informatico al quale si possa accedere via web, una copia in formato elettronico delle distinte di recapito di ciascuna lettera raccomandata e delle cartoline di ritorno delle raccomandate A/R. La documentazione elettronica attestante le informazioni sui recapiti è registrata e conservata per almeno sei mesi a cura dell aggiudicatario che la rende accessibile all Amministrazione comunale, con le modalità sopra previste. La corrispondenza andrà recapitata al destinatario entro i seguenti termini: POSTA NORMALE Entro il 3 giorno lavorativo successivo alla consegna, per i recapiti all interno del Comune di Collegno; Entro il 5 giorno lavorativo successivo alla consegna, per i recapiti nelle altre località; POSTA RACCOMANDATA ASSICURATA (con tempi certificati e controllo satellitare) Entro il 2 giorno lavorativo successivo alla consegna, per i recapiti all interno del Comune di Collegno; Entro il 4 giorno lavorativo successivo alla consegna, per i recapiti nelle altre località; La posta segnalata come urgente dall Ufficio Protocollo, anche dopo l orario di consegna, dovrà comunque essere presa in carico e spedita il giorno stesso della consegna e verrà redatta apposita distinta

4 Le cartoline necessarie per le raccomandate AR dovranno essere fornite dall aggiudicatario dell appalto. Verrà redatto un report giornaliero dell attività sulla base del facsimile allegato al presente capitolato che verrà consegnato al momento del ritiro della posta e che dovrà essere riconsegnato il giorno successivo debitamente riveduto, con i relativi pezzi assegnati alle fasce di competenza e firmato. Nel servizio sono da ritenersi comprese tutte le richieste saltuarie di ritiro e/o consegna della corrispondenza (ad. Es. spedizione in contrassegno). La Ditta aggiudicataria organizzerà l esecuzione del servizio a sua cura e spese, fornendo la manodopera necessaria e l organizzazione tecnica e provvedendo ad eventuali assenze con una immediata sostituzione. In caso di sciopero dei propri dipendenti, l impresa aggiudicataria sarà tenuta a darne comunicazione all Amministrazione Comunale, in via preventiva e tempestiva. Nel caso lo sciopero si protragga oltre le 48 ore continuative, l aggiudicatario è tenuto ad assicurare le lavorazioni urgenti. Si applicano comunque le disposizioni di cui alla L. 12 giugno 1990, n. 146, art. 1, comma 2 lettera e) e successive modificazioni ed integrazioni, attenendosi al disposto per la tutela dei servizi minimi essenziali, rientrando il servizio oggetto dell appalto in tale casistica. All inizio del servizio la ditta aggiudicataria si obbliga a fornire l elenco nominativo del personale con relative generalità e recapiti individuando tra di essi un referente a cui il Comune può contestare eventuali inadempienze o fare comunicazioni di qualsiasi natura. Con l affidamento del presente servizio, il Comune, in qualità di titolare del trattamento dei dati contenuti nei documenti relativi al servizio, designa formalmente la ditta aggiudicataria, ai sensi dell art. 29 del D. Lgs 196/2003, quale Responsabile del trattamento. Conseguentemente la Ditta deve garantire il pieno rispetto delle vigenti disposizioni in materia di trattamento, ivi compreso il profilo relativo alla riservatezza degli invii di corrispondenza ed alla sicurezza del funzionamento della rete in relazione al trasporto della protezione dei dati (D.Lgs. 196/2003 e D.Lgs. 261/1999). La Ditta aggiudicataria risponde pienamente per danni a persone e cose che dovessero derivare dall espletamento delle prestazioni contrattuali imputabili direttamente o indirettamente ad essa o a suoi dipendenti. Il servizio sarà esercitato dall aggiudicatario a rischio di impresa, quindi con i propri capitali e attrezzature, mezzi e personale, in regola con la normativa vigente in materia. Tutti gli obblighi e gli oneri assicurativi, assistenziali, previdenziali e antinfortunistici verso terzi sono a totale carico dell aggiudicatario, che ne è il solo responsabile; è escluso, inoltre ogni diritto di rivalsa ed ogni indennizzo nei confronti del Comune stesso. Dovranno essere integralmente rispettati, per le parti applicabili al presente affidamento, i disposti del D.Lgs. 81/08 e s.m.i. Qualora, nel corso dell esecuzione del contratto, occorra un aumento od una diminuzione nelle prestazioni si applicano le disposizioni di cui all art. 311 del DPR 207/2010. ART. 4 - SICUREZZA L Aggiudicatario prende visione ed accetta, con la presentazione dell offerta, lo schema di Documento Unico di Valutazione dei Rischi Interferenziali (DUVRI) predisposto dal Comune ai sensi del D.lgs. 81/2008, allegato al presente capitolato e si impegna ad adottare tutte le misure necessarie a fronteggiare i rischi derivanti da eventuali interferenze tra le attività.

5 L Aggiudicatario si impegna a rendere le dichiarazioni necessarie all individuazione dei rischi interferenziali e a sottoscrivere il documento unico della valutazione dei rischi interferenziali derivanti dall attività appaltata all interno degli edifici sede di uffici comunali. ART. 5 MODALITA DI PAGAMENTO Mensilmente la ditta aggiudicataria del servizio emetterà fattura (intesta a Comune di Collegno ) riportando in maniera distinta la corrispondenza recapitata direttamente con applicazione delle riduzioni tariffarie. Le fatture emesse saranno liquidate entro 30 gg. dal ricevimento, previa verifica della regolarità di svolgimento del servizio e della regolarità contributiva e assicurativa. Il suddetto termine di pagamento è da considerarsi sospeso nel caso la fattura (o richiesta di pagamento) sia stata respinta perché incompleta, contestata o irregolare fiscalmente. La fattura, oltre all importo complessivo corrispondente al periodo fatturato, dovrà contenere una distinta delle spese suddivise per n. pezzi, peso e tipologia. Ai sensi dell art. 4 co. 3 del D.P.R. 207/2010, sull importo netto progressivo delle prestazioni è operata una ritenuta dello 0,50 per cento; le ritenute possono essere svincolate soltanto in sede di liquidazione finale, previa attestazione di regolare esecuzione, previo rilascio del documento unico di regolarità contributiva. ART. 6 CRITERIO DI AGGIUDICAZIONE L aggiudicazione dell appalto avverrà mediante procedura aperta ai sensi dell art. 55 del D.lgs 163/2006, con aggiudicazione secondo il criterio del prezzo più basso in favore della ditta che, in possesso dei requisiti richiesti, avrà presentato la maggiore percentuale unica di ribasso sul prezzo della corrispondenza al netto di IVA, rispetto alle tariffe come riportate nel prospetto tariffe a base di gara, allegato al presente capitolato da praticare per tutte le tipologie di atti recapitati direttamente. L Amministrazione comunale si riserva, comunque, la facoltà di non procedere all aggiudicazione. ART. 7 - SUBAPPALTO L aggiudicatario è tenuto ad eseguire in proprio il servizio oggetto del contratto. E ammesso il subappalto nei limiti e secondo le modalità previsti dall art. 118 del D.Lgs n. 163/2006 e s.m.i. ART. 8 ESONERO DELLE RESPONSABILITA DA PARTE DEL COMUNE La responsabilità della gestione del servizio postale è a carico della ditta aggiudicataria che risponde in proprio dell esatto adempimento dei suoi obblighi nei confronti del Comune. La Ditta risponde direttamente di danni e delle conseguenze che nell espletamento dell attività svolta, possano derivare al Comune o a terzi. La Ditta aggiudicataria esonera il Comune da qualunque protesta che, nei suoi confronti, fosse fatta valere da terzi assumendo in proprio l eventuale lite. ART. 9 PENALITA In caso di inadempimento di uno o più degli obblighi di cui al presente capitolato, il Comune avrà la facoltà di applicare una penale giornaliera compresa tra 14,00= e 34,00= dell'ammontare netto contrattuale, in relazione all entità dell inadempimento. La sanzione sarà applicata, previa contestazione all aggiudicatario dell inadempienza o abuso rilevato e sarà possibile rivalersi sulla cauzione definitiva.

6 Qualora l inadempimento lo renda necessario, l Amministrazione si riserva inoltre di avvalersi, per l effettuazione del servizio a Poste Italiane, addebitandone il costo alla Ditta aggiudicataria inadempiente. L Amministrazione, a seguito dell applicazione di n. 3 penali nel corso della durata del contratto potrà, a proprio insindacabile giudizio, procedere alla risoluzione del contratto senza oneri aggiuntivi e fatto salvo l eventuale risarcimento danni. ART. 10 CAUZIONE I concorrenti per essere ammessi alla gara dovranno depositare a titolo di cauzione provvisoria l importo pari al 2% dell importo a base d appalto, con le modalità indicate nel bando di gara. L Aggiudicatario, prima dell inizio del servizio, dovrà consegnare, ai sensi dell art. 113 del D. Lgs 163/2006, la cauzione definitiva secondo le modalità indicate nella lettera di aggiudicazione. ART RISOLUZIONE DEL CONTRATTO E vietata la cessione del servizio, a qualsiasi titolo e sotto qualunque forma, anche temporanea, pena l immediata risoluzione del contratto ed il risarcimento dei danni e delle spese causati all amministrazione. Qualora, per motivate cause impreviste ed imprevedibili, una delle parti si trovi in condizione di interrompere anticipatamente il rapporto, il recesso dovrà essere comunicato alla controparte a mezzo PEC o raccomandata AR almeno tre mesi prima della data di cessazione del rapporto. ART. 12 OSSERVANZA DISPOSIZIONI DI LEGGE L aggiudicatario dovrà eseguire, a perfetta regola d arte, in rispondenza alle clausole contenute nel presente capitolato. Inoltre sarà tenuto all osservanza di tutte le leggi, i decreti e i regolamenti che disciplinano i rapporti con gli enti pubblici e in genere tutte le prescrizioni che siano o che saranno emanate dai pubblici poteri, in qualsiasi forma, purchè inerenti o attinenti od applicabili all oggetto del presente contratto. L aggiudicatario è esclusivo responsabile dell osservanza di tutte le disposizioni relative all assunzione dei lavoratori, alla tutela antinfortunistica e sociale delle maestranze addette ai lavori oggetto del presente capitolato. L aggiudicatario, con riferimento alle prestazioni oggetto del presente capitolato, si impegna ad osservare e a far osservare ai propri collaboratori a qualsiasi titolo, per quanto compatibili con il ruolo e l attività svolta, gli obblighi di condotta previsti dal D.P.R 16 aprile 2013, n. 62 (Codice di comportamento dei dipendenti pubblici), ai sensi dell articolo 2, comma 3 dello stesso D.P.R. A tal fine il Comune di Collegno trasmetterà all aggiudicatario copia del D.P.R. n. 62/2013 per una sua più completa e piena conoscenza. L aggiudicatario si impegna a trasmettere copia dello stesso ai propri collaboratori a qualsiasi titolo e a fornire prova dell avvenuta comunicazione. La violazione degli obblighi di cui al D.P.R 16 aprile 2013, n. 62 e sopra richiamati può costituire causa di risoluzione del contratto. L Amministrazione, verificata l eventuale violazione, contesta per iscritto alla ditta affidataria il fatto assegnando un termine non superiore a dieci giorni per la presentazione di eventuali controdeduzioni. Ove queste non fossero presentate o risultassero non accoglibili, procederà alla risoluzione del contratto, fatto salvo il risarcimento dei danni. La Stazione Appaltante, ai sensi dell art. 1 co. 13 D.L. 95/2012, convertito con L. n. 135/2012, si riserva in qualsiasi tempo di recedere dal contratto nel caso in cui i parametri delle convenzioni stipulate da Consip S.p.A. successivamente alla stipula del presente contratto siano migliorative. ART. 13 CONTROVERSIE

7 Qualsiasi controversia che dovesse insorgere tra le parti, in ordine all interpretazione, esecuzione, risoluzione del contratto d appalto, nonché in ordine dei rapporti in esso derivanti e che non si sia potuta risolvere in via amministrativa, sarà rimessa la competenza esclusiva del Foro di Torino, ai sensi dell art. 20 c.p.c. Le parti contraenti riconoscono come unico foro competente, per qualsiasi controversia, il foro di Torino. ART. 14 DISPOSIZIONI FINALI Per quanto non previsto dal presente contratto si fa rinvio, oltre che al codice civile, alla disciplina normativa e regolamentare vigente in materia di appalti pubblici. ART TRACCIABILITA DEI FLUSSI FINANZIARI La Ditta aggiudicataria dovrà assumere gli obblighi di tracciabilità dei flussi finanziari previsti dall art. 3 della Legge 13/8/2010, n. 136, ed in particolare dovrà utilizzare uno o più conti correnti dedicati, anche in via non esclusiva, accesi presso banche o presso la società Poste Italiane S.p.A. effettuando tutti i movimenti finanziari relativi all appalto su detti conti correnti mediante bonifico bancario o postale riportante il CIG fatto salvo quanto previsto dall art. 3, comma 3, della legge citata. ART. 16 SPESE CONTRATTUALI Le spese del contratto, comunque inerenti e conseguenti sono assunte per intero dalla Ditta affidataria. Allegati: DUVRI; tariffe a base di gara; Report giornaliero; Distinte, Raccomandate, Raccomandate AR e Assicurate;

Allegato alla determinazione dirigenziale n. 12 del 23/10/2009 SETTORE SEGRETERIA GENERALE

Allegato alla determinazione dirigenziale n. 12 del 23/10/2009 SETTORE SEGRETERIA GENERALE Allegato alla determinazione dirigenziale n. 12 del 23/10/2009 SETTORE SEGRETERIA GENERALE CAPITOLATO D APPALTO PER I SERVIZI INERENTI AL TRATTAMENTO DELLA CORRISPONDENZA DEL COMUNE DI NOVARA Durata :

Dettagli

COMUNE DI ANZIO. Provincia di Roma c.f. 82005010580 P.IVA 02144071004 SERVIZIO DI PRELIEVO E RECAPITO POSTALE CIG Z511544602 CAPITOLATO D ONERI

COMUNE DI ANZIO. Provincia di Roma c.f. 82005010580 P.IVA 02144071004 SERVIZIO DI PRELIEVO E RECAPITO POSTALE CIG Z511544602 CAPITOLATO D ONERI COMUNE DI ANZIO Provincia di Roma c.f. 82005010580 P.IVA 02144071004 SERVIZIO DI PRELIEVO E RECAPITO POSTALE CIG Z511544602 CAPITOLATO D ONERI Art. 1 - OGGETTO L appalto ha per oggetto il servizio di prelievo

Dettagli

CAPITOLATO SERVIZIO POSTALE PER LA CORRISPONDENZA DEL COMUNE DI MONCALIERI CIG 60618393CA. PARTE a) GENERALE

CAPITOLATO SERVIZIO POSTALE PER LA CORRISPONDENZA DEL COMUNE DI MONCALIERI CIG 60618393CA. PARTE a) GENERALE CITTÀ DI MONCALIERI Segreteria Generale CAPITOLATO SERVIZIO POSTALE PER LA CORRISPONDENZA DEL COMUNE DI MONCALIERI CIG 60618393CA PARTE a) GENERALE 1. CONTRATTO Con il soggetto aggiudicatario della gara,

Dettagli

SERVIZI DI DIREZIONE - Unità ARCHIVIO E PROTOCOLLO GENERALE

SERVIZI DI DIREZIONE - Unità ARCHIVIO E PROTOCOLLO GENERALE Allegato alla determinazione dirigenziale n.6 del 25-08-2014 SERVIZI DI DIREZIONE - Unità ARCHIVIO E PROTOCOLLO GENERALE CAPITOLATO D APPALTO PER I SERVIZI INERENTI AL TRATTAMENTO DELLA CORRISPONDENZA

Dettagli

CAPITOLATO TECNICO Art. 1 Oggetto dei servizi Art. 2 Ammontare complessivo del contratto, durata dei servizi e vincoli per il Comune

CAPITOLATO TECNICO Art. 1 Oggetto dei servizi Art. 2 Ammontare complessivo del contratto, durata dei servizi e vincoli per il Comune CAPITOLATO TECNICO Art. 1 Oggetto dei servizi Il presente Capitolato tecnico disciplina l esecuzione dei servizi postali per la corrispondenza del Comune di Città di Castello comprendente il ritiro e la

Dettagli

Art. 1 Oggetto dei servizi. Art. 2 Ammontare complessivo del contratto, durata dei servizi e vincoli per il Comune.

Art. 1 Oggetto dei servizi. Art. 2 Ammontare complessivo del contratto, durata dei servizi e vincoli per il Comune. CAPITOLATO TECNICO Art. 1 Oggetto dei servizi. Il presente Capitolato tecnico disciplina l esecuzione dei servizi postali per la corrispondenza del Comune di Città di Conversano, comprendente il ritiro

Dettagli

CAPITOLATO D APPALTO PER I SERVIZI INERENTI AL TRATTAMENTO DELLA CORRISPONDENZA DEL COMUNE DI LIVORNO

CAPITOLATO D APPALTO PER I SERVIZI INERENTI AL TRATTAMENTO DELLA CORRISPONDENZA DEL COMUNE DI LIVORNO CAPITOLATO D APPALTO PER I SERVIZI INERENTI AL TRATTAMENTO DELLA CORRISPONDENZA DEL COMUNE DI LIVORNO Durata : Dal 1 MAGGIO 2012 AL 30 APRILE 2015 PRESCRIZIONI SPECIFICHE E TECNICHE ART. 1 - OGGETTO L

Dettagli

C O M U N E D I B I S I G N A N O

C O M U N E D I B I S I G N A N O C O M U N E D I B I S I G N A N O 87043 (PROVINCIA DI COSENZA) P R I M O S E T T O R E UFFICIO ECONOMATO - PROVVEDITORATO TEL. 0984/951071 72-73 FAX 0984/951178 P. IVA 00275260784 CAPITOLATO SPECIALE D

Dettagli

Allegato alla determinazione dirigenziale n. 8 del 24/11/2010 SETTORE SEGRETERIA GENERALE

Allegato alla determinazione dirigenziale n. 8 del 24/11/2010 SETTORE SEGRETERIA GENERALE Allegato alla determinazione dirigenziale n. 8 del 24/11/2010 SETTORE SEGRETERIA GENERALE CAPITOLATO D APPALTO PER I SERVIZI INERENTI AL TRATTAMENTO DELLA CORRISPONDENZA DEL COMUNE DI NOVARA Durata : dal

Dettagli

CAPITOLATO SPECIALE PER L AFFIDAMENTO DEI SERVIZI DI POSTALIZZAZIONE DELLA PROVINCIA DI SALERNO

CAPITOLATO SPECIALE PER L AFFIDAMENTO DEI SERVIZI DI POSTALIZZAZIONE DELLA PROVINCIA DI SALERNO CAPITOLATO SPECIALE PER L AFFIDAMENTO DEI SERVIZI DI POSTALIZZAZIONE DELLA PROVINCIA DI SALERNO Premessa Il Settore Affari Generali, Archivio e Protocollo Generale della Provincia di Salerno è titolare

Dettagli

Servizio Affari Generali COMUNE DI MODUGNO

Servizio Affari Generali COMUNE DI MODUGNO Servizio Affari Generali COMUNE DI MODUGNO GARA TELEMATICA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO POSTALE PER LA CORRISPONDENZA DEL COMUNE DI MODUGNO PERIODO DAL 08/06/2016 AL 08/06/2018 CIG 6684538F3F CAPITOLATO

Dettagli

C O M U N E D I C O R A T O Provincia di Bari UFFICIO ECONOMATO

C O M U N E D I C O R A T O Provincia di Bari UFFICIO ECONOMATO C O M U N E D I C O R A T O Provincia di Bari UFFICIO ECONOMATO CAPITOLATO SERVIZIO POSTALE PER LA CORRISPONDENZA DEL COMUNE DI CORATO ART. 1 - Oggetto dell'appalto Il presente capitolato disciplina l'aggiudicazione

Dettagli

INDAGINE DI MERCATO PER LA RICERCA DI MANIFESTAZIONI DI INTERESSE

INDAGINE DI MERCATO PER LA RICERCA DI MANIFESTAZIONI DI INTERESSE INDAGINE DI MERCATO PER LA RICERCA DI MANIFESTAZIONI DI INTERESSE per l affidamento del SERVIZIO POSTALE PER LA CORRISPONDENZA DEL COMUNE DI COLLEGNO, COMPRENDENTE IL RITIRO, L AFFRANCATURA, LO SMISTAMENTO

Dettagli

COMUNE DI ARDEA PROVINCIA DI ROMA CONTRATTO PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO POSTALE PER LA CORRISPONDENZA DEL COMUNE DI ARDEA E

COMUNE DI ARDEA PROVINCIA DI ROMA CONTRATTO PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO POSTALE PER LA CORRISPONDENZA DEL COMUNE DI ARDEA E COMUNE DI ARDEA PROVINCIA DI ROMA REP. 5160 CONTRATTO PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO POSTALE PER LA CORRISPONDENZA DEL COMUNE DI ARDEA E SERVIZI AUSILIARI. L'anno duemilaquattordici il giorno dodici del

Dettagli

CAPITOLATO D APPALTO PER I SERVIZI INERENTI AL TRATTAMENTO DELLA CORRISPONDENZA DEL COMUNE DI LIVORNO

CAPITOLATO D APPALTO PER I SERVIZI INERENTI AL TRATTAMENTO DELLA CORRISPONDENZA DEL COMUNE DI LIVORNO CAPITOLATO D APPALTO PER I SERVIZI INERENTI AL TRATTAMENTO DELLA CORRISPONDENZA DEL COMUNE DI LIVORNO Durata : biennale dal 01 FEBBRAIO 2007 al 31 GENNAIO 2009 Rinnovabile per ulteriori due anni. PRESCRIZIONI

Dettagli

Carta della Qualità dei Servizi

Carta della Qualità dei Servizi Carta della Qualità dei Servizi Premessa La Team Posta svolge la propria attività in qualità di operatore postale, per le prestazioni dei servizi di raccolta, smistamento, distribuzione degli invii di

Dettagli

ISTITUTO ZOOPROFILATTICO SPERIMENTALE DEL LAZIO E DELLA TOSCANA M. ALEANDRI

ISTITUTO ZOOPROFILATTICO SPERIMENTALE DEL LAZIO E DELLA TOSCANA M. ALEANDRI ISTITUTO ZOOPROFILATTICO SPERIMENTALE DEL LAZIO E DELLA TOSCANA M. ALEANDRI ISTITUTO ZOOPROFILATTICO SPERIMENTAL ALLEGATO 4 CAPITOLATO SPECIALE PER L AFFIDAMENTO PER ANNI 3 DEL SERVIZIO DI BROKERAGGIO

Dettagli

Allegato B. Spett. le. Via Cap - Città

Allegato B. Spett. le. Via Cap - Città Prot. n. Cagliari, Spett. le Via Cap - Città OGGETTO: Procedura di affidamento diretto del servizio in economia inerente all imputazione sul SIL Sardegna dei dati relativi allo stato di attuazione degli

Dettagli

)2*/,2&21',=,21, $33$/72 3(5 / $)),'$0(172 '(/ 6(59,=,2 ', 6200,1,675$=,21( ', /$9252 $ 7(50,1(

)2*/,2&21',=,21, $33$/72 3(5 / $)),'$0(172 '(/ 6(59,=,2 ', 6200,1,675$=,21( ', /$9252 $ 7(50,1( )2*/,2&21',=,21, $33$/72 3(5 / $)),'$0(172 '(/ 6(59,=,2 ', 6200,1,675$=,21( ', /$9252 $ 7(50,1( ART.1 OGGETTO Il presente appalto ha ad oggetto il servizio di somministrazione di lavoratori a termine,

Dettagli

IL COMUNE DI GENOVA, di seguito per brevità, denominato Comune, con sede in via Garibaldi 9, Codice Fiscale 00856930102, rappresentato

IL COMUNE DI GENOVA, di seguito per brevità, denominato Comune, con sede in via Garibaldi 9, Codice Fiscale 00856930102, rappresentato CONTRATTO FRA IL COMUNE DI GENOVA E... PER L ESECUZIONE DEL SERVIZIO DI ACCOMPAGNAMENTO EDUCATIVO A FAVORE DI MINORI E NUCLEI DI NAZIONALITÀ STRANIERA SEGUITI DALL UFFICIO CITTADINI SENZA TERRITORIO PERIODO...

Dettagli

CAPITOLATO SPECIALE DI APPALTO PER L'AFFIDAMENTO DEI SERVIZI DI SPEDIZIONE POSTALE DEL COMUNE DELL'AQUILA. Art. 1 Oggetto del servizio

CAPITOLATO SPECIALE DI APPALTO PER L'AFFIDAMENTO DEI SERVIZI DI SPEDIZIONE POSTALE DEL COMUNE DELL'AQUILA. Art. 1 Oggetto del servizio CAPITOLATO SPECIALE DI APPALTO PER L'AFFIDAMENTO DEI SERVIZI DI SPEDIZIONE POSTALE DEL COMUNE DELL'AQUILA Art. 1 Oggetto del servizio Il presente capitolato disciplina le condizioni tecniche ed organizzative

Dettagli

CAPITOLATO SPECIALE DI APPALTO

CAPITOLATO SPECIALE DI APPALTO SUB A 2 SETTORE: RAGIONERIA-FINANZA-PROVVEDITORATO CED SERVIZIO ECONOMATO-PROVVEDITORATO CAPITOLATO SPECIALE DI APPALTO SERVIZIO DI MANUTENZIONE, VERIFICA E RICARICA DEL PARCO ESTINTORI INSTALLATI NEGLI

Dettagli

SCHEMA DI CONTATTO CONTRATTO APPALTO AFFIDAMENTO DELLE COPERTURE PREMESSO CHE. Con determinazione dirigenziale n.. in data..

SCHEMA DI CONTATTO CONTRATTO APPALTO AFFIDAMENTO DELLE COPERTURE PREMESSO CHE. Con determinazione dirigenziale n.. in data.. ALLEGATO B) SCHEMA DI CONTATTO CONTRATTO APPALTO AFFIDAMENTO DELLE COPERTURE ASSICURATIVE COMUNALI LOTTO.. PREMESSO CHE Con determinazione dirigenziale n.. in data.. sono stati approvati lo Schema del

Dettagli

COMUNE DI PALERMO RAGIONERIA GENERALE SERVIZIO ECONOMATO ED APPROVVIGIONAMENTI AVVISO DI GARA

COMUNE DI PALERMO RAGIONERIA GENERALE SERVIZIO ECONOMATO ED APPROVVIGIONAMENTI AVVISO DI GARA COMUNE DI PALERMO RAGIONERIA GENERALE SERVIZIO ECONOMATO ED APPROVVIGIONAMENTI AVVISO DI GARA L Amministrazione Comunale di Palermo deve procedere, ai sensi della L.R. 7/2002 e successive modifiche ed

Dettagli

Capitolato Speciale d Appalto per l affidamento del servizio postale del Comune

Capitolato Speciale d Appalto per l affidamento del servizio postale del Comune SETTORE INNOVAZIONE E SERVIZI AL CITTADINO Capitolato Speciale d Appalto per l affidamento del servizio postale del Comune ART. 1 OGGETTO DEL SERVIZIO Il presente capitolato disciplina l affidamento del

Dettagli

COPIA Comune di Trescore Cremasco Provincia di Cremona

COPIA Comune di Trescore Cremasco Provincia di Cremona COPIA Comune di Trescore Cremasco Provincia di Cremona Determinazione del 11.03.2014 N Generale: 52 N Settoriale: 15 AREA AMMINISTRATIVA UFFICIO SEGRETERIA OGGETTO: AFFIDAMENTO SERVIZIO 'TRATTAMENTO CORRISPONDENZA'

Dettagli

C O M U N E D I P I A N O R O

C O M U N E D I P I A N O R O CAPITOLATO RELATIVO ALLA GESTIONE DELLE ATTIVITA DI ASSISTENZA PER ALUNNI DISABILI Art. 1 - Oggetto e modalità di svolgimento del servizio Oggetto del presente capitolato è la gestione delle attività di

Dettagli

BANDO DI GARA PER PROCEDURA APERTA

BANDO DI GARA PER PROCEDURA APERTA Prot. n. 000961/2015 Tolentino, li 11/03/2015 BANDO DI GARA PER PROCEDURA APERTA a) Stazione appaltante: COSMARI Srl - Località Piane di Chienti - 62029 Tolentino (MC) - tel. 0733/203504 - fax 0733/204014

Dettagli

Prot. 9740/C14g Roma 15 ottobre 2014 CIG N. ZEE113F818

Prot. 9740/C14g Roma 15 ottobre 2014 CIG N. ZEE113F818 Prot. 9740/C14g Roma 15 ottobre 2014 CIG N. ZEE113F818 BANDO DI GARA NOLEGGIO FOTOCOPIATRICI Alle ditte RCO - l.bassotti@rcoonline.it Vema Copy info@vemacopy.it BASCO BAZAR info@basco-bazar2.it FASTREND

Dettagli

INVITO Ad OFFRIRE Gestione del Servizio Postale dell Ordine forense romano

INVITO Ad OFFRIRE Gestione del Servizio Postale dell Ordine forense romano INVITO Ad OFFRIRE Gestione del Servizio Postale dell Ordine forense romano Scadenza 29 gennaio 2016 ore 12,00 L Ordine forense romano ha necessità di acquisire preventivi per l affidamento del servizio

Dettagli

PROVINCIA DI ASCOLI PICENO CAPITOLATO SPECIALE PER IL SERVIZIO DI TRATTAMENTO DELLA CORRISPONDENZA DELLA PROVINCIA DI ASCOLI PICENO

PROVINCIA DI ASCOLI PICENO CAPITOLATO SPECIALE PER IL SERVIZIO DI TRATTAMENTO DELLA CORRISPONDENZA DELLA PROVINCIA DI ASCOLI PICENO PROVINCIA DI ASCOLI PICENO Piazza Simonetti, 36 63100 Ascoli Piceno Telefono 0736/277569 fax 0736/277562 e-mail: emidio.deangelis@provincia.ap.it Pec: provincia.ascoli@emarche.it CAPITOLATO SPECIALE PER

Dettagli

AVVISO PUBBLICO CUP C83D15001140005 CIG 63626511B5 1) OGGETTO DELL APPALTO

AVVISO PUBBLICO CUP C83D15001140005 CIG 63626511B5 1) OGGETTO DELL APPALTO AVVISO PUBBLICO UNIONCAMERE LAZIO: AVVISO PUBBLICO DI PROCEDURA IN ECONOMIA A MEZZO DI COTTIMO FIDUCIARIO PER L AFFIDAMENTO IN ECONOMIA DEL SERVIZIO STUDIO, ANALISI, MONITORAGGIO, ASSISTENZA TECNICA, COMUNICAZIONE

Dettagli

SCHEMA CONTRATTO DI APPALTO

SCHEMA CONTRATTO DI APPALTO SCHEMA CONTRATTO DI APPALTO REPUBBLICA ITALIANA L anno duemila. il giorno. del mese di. nella sede della stazione appaltante sita.., alla via.. n..., avanti a me dott, autorizzato a ricevere atti e contratti

Dettagli

COMUNE DI PISA. DIREZIONE FINANZE PROVVEDITORATO AZIENDE UO Economato Provveditorato Autoparco Comunale

COMUNE DI PISA. DIREZIONE FINANZE PROVVEDITORATO AZIENDE UO Economato Provveditorato Autoparco Comunale COMUNE DI PISA DIREZIONE FINANZE PROVVEDITORATO AZIENDE UO Economato Provveditorato Autoparco Comunale OGGETTO: Accordo Quadro per la Fornitura di cancelleria e consumabili per gli uffici dell Ente mediante

Dettagli

PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI RECAPITO DELLA CORRISPONDENZA DELL AMMINISTRAZIONE REGIONALE CAPITOLATO SPECIALE DI APPALTO

PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI RECAPITO DELLA CORRISPONDENZA DELL AMMINISTRAZIONE REGIONALE CAPITOLATO SPECIALE DI APPALTO Dipartimento personale e organizzazione Amministrazione del personale PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI RECAPITO DELLA CORRISPONDENZA DELL AMMINISTRAZIONE REGIONALE CIG: 57601008E2 CAPITOLATO

Dettagli

COMUNE DI PALERMO RAGIONERIA GENERALE SERVIZIO ECONOMATO ED APPROVVIGIONAMENTI AVVISO DI GARA

COMUNE DI PALERMO RAGIONERIA GENERALE SERVIZIO ECONOMATO ED APPROVVIGIONAMENTI AVVISO DI GARA COMUNE DI PALERMO RAGIONERIA GENERALE SERVIZIO ECONOMATO ED APPROVVIGIONAMENTI AVVISO DI GARA L Amministrazione Comunale di Palermo deve procedere, ai sensi della L.R. 7/2002 e successive modifiche ed

Dettagli

Comune di Forlì Servizio ENTRATE TRIBUTARIE BILANCIO INVESTIMENTI

Comune di Forlì Servizio ENTRATE TRIBUTARIE BILANCIO INVESTIMENTI Racc. Contr / BOLLO ALLEGATO C Comune di Forlì Servizio ENTRATE TRIBUTARIE BILANCIO INVESTIMENTI Schema di A: c.f. p.iva LETTERA CONTRATTO PER AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI ASSISTENZA CONTABILE/FISCALE E

Dettagli

CAPITOLATO PER LA FORNITURA DI LIBRI DI TESTO PER LE SCUOLE PRIMARIE DEL COMUNE DI CORSICO - ANNO SCOLASTICO 2014/2015

CAPITOLATO PER LA FORNITURA DI LIBRI DI TESTO PER LE SCUOLE PRIMARIE DEL COMUNE DI CORSICO - ANNO SCOLASTICO 2014/2015 Allegato 1 CAPITOLATO PER LA FORNITURA DI LIBRI DI TESTO PER LE SCUOLE PRIMARIE DEL COMUNE DI CORSICO - ANNO SCOLASTICO 2014/2015 Art. 1 OGGETTO DELLA FORNITURA L appalto ha per oggetto la fornitura di

Dettagli

- CAPITOLATO SPECIALE PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI SOMMINISTRAZIONE DI LAVORO A TEMPO DETERMINATO MEDIANTE PROCEDURA SEMPLIFICATA.

- CAPITOLATO SPECIALE PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI SOMMINISTRAZIONE DI LAVORO A TEMPO DETERMINATO MEDIANTE PROCEDURA SEMPLIFICATA. Azienda Ospedaliera Ospedale San Carlo Borromeo Via Pio II 20153 Milano - CAPITOLATO SPECIALE PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI SOMMINISTRAZIONE DI LAVORO A TEMPO DETERMINATO MEDIANTE PROCEDURA SEMPLIFICATA.

Dettagli

BANDO DI GARA - Capitolato d'appalto - n. gara 4849383

BANDO DI GARA - Capitolato d'appalto - n. gara 4849383 CONVITTO NAZIONALE MARCO FOSCARINI con annesse Scuole Primaria Secondaria di I gr. Liceo Ginnasio Ordinamentale ed Europeo Cannaregio 4941/4942 VENEZIA 30131 Tel. 041/5221970 Fax 041/5239698 Prot. n.1264/c14

Dettagli

CROCE ROSSA ITALIANA COMITATO REGIONALE DELLA TOSCANA

CROCE ROSSA ITALIANA COMITATO REGIONALE DELLA TOSCANA CROCE ROSSA ITALIANA COMITATO REGIONALE DELLA TOSCANA BANDO DI GARA A PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI MANUTENZIONE DEI VEICOLI DEL COMITATO REGIONALE CRI DELLA TOSCANA CIG: 28951999C9

Dettagli

BANDO DI GARA PER L AFFIDAMENTO DI SERVIZI. I.1) Denominazione, indirizzi e punti di contatto

BANDO DI GARA PER L AFFIDAMENTO DI SERVIZI. I.1) Denominazione, indirizzi e punti di contatto BANDO DI GARA PER L AFFIDAMENTO DI SERVIZI SEZIONE I): AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE I.1) Denominazione, indirizzi e punti di contatto Denominazione ufficiale: A.L.E.R. Milano. Punti di contatto: SETTORE

Dettagli

OGGETTO: servizio di pulizia e sanificazione degli immobili di proprietà o pertinenza del Comune di Trieste periodo dal 1.06.2014 al 31.05.

OGGETTO: servizio di pulizia e sanificazione degli immobili di proprietà o pertinenza del Comune di Trieste periodo dal 1.06.2014 al 31.05. OGGETTO: servizio di pulizia e sanificazione degli immobili di proprietà o pertinenza del Comune di Trieste periodo dal 1.06.2014 al 31.05.2017 IMPRESA: (denominazione e codice fiscale) REPUBBLICA ITALIANA

Dettagli

AVVISO PUBBLICO PER L INDIVIDUAZIONE DI UN SOGGETTO CUI AFFIDARE IL SEGUENTE SERVIZIO:

AVVISO PUBBLICO PER L INDIVIDUAZIONE DI UN SOGGETTO CUI AFFIDARE IL SEGUENTE SERVIZIO: AVVISO PUBBLICO PER L INDIVIDUAZIONE DI UN SOGGETTO CUI AFFIDARE IL SEGUENTE SERVIZIO: REALIZZAZIONE COLLEGAMENTI INTERNET FRA LE SEDI COMUNALI, FRA LE SEDI COMUNALI E SITI ESTERNI OVVERO FRA SITI ESTERNI

Dettagli

AZIENDA TERRITORIALE DI EDILIZIA RESIDENZIALE DELLA PROVINCIA DI VERONA CONTRATTO DI APPALTO

AZIENDA TERRITORIALE DI EDILIZIA RESIDENZIALE DELLA PROVINCIA DI VERONA CONTRATTO DI APPALTO AZIENDA TERRITORIALE DI EDILIZIA RESIDENZIALE DELLA PROVINCIA DI VERONA CONTRATTO DI APPALTO mediante scrittura privata per l affidamento del servizio triennale di brokeraggio assicurativo a favore dell

Dettagli

progettazione e realizzazione di un programma di formazione dal titolo Scuola

progettazione e realizzazione di un programma di formazione dal titolo Scuola N. di Raccolta SCRITTURA PRIVATA PER L ESECUZIONE DEL SERVIZIO DI PROGETTAZIONE E REALIZZAZIONE DI UN PROGRAMMA DI FORMAZIONE DAL TITOLO SCUOLA PER L AUTOIMPRENDITORIALITÀ SIPAVIA TRA La Provincia di Pavia

Dettagli

CITTÀ DI IMOLA SERVIZIO SEGRETERIA GENERALE

CITTÀ DI IMOLA SERVIZIO SEGRETERIA GENERALE CITTÀ DI IMOLA SERVIZIO SEGRETERIA GENERALE CAPITOLATO PER L AFFIDAMENTO IN FORMA ASSOCIATA DEL SERVIZIO POSTALE PER LA CORRISPONDENZA DEI COMUNI DI IMOLA, CASTEL SAN PIETRO TERME, CASALFIUMANESE, CASTEL

Dettagli

CAPITOLATO D APPALTO PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI CONSULENZA E BROKERAGGIO ASSICURATIVO. periodo dal 01/03/2016 al 31/12/2018

CAPITOLATO D APPALTO PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI CONSULENZA E BROKERAGGIO ASSICURATIVO. periodo dal 01/03/2016 al 31/12/2018 SEUS SICILIA EMERGENZA-URGENZA SANITARIA SCpA Sede Legale: Via Villagrazia, 46 Edificio B - 90124 Palermo Registro delle Imprese di Palermo Codice Fiscale e Partita Iva. 05871320825 CAPITOLATO D APPALTO

Dettagli

Ente appaltante Procedura aperta Oggetto dell appalto Codice Identificativo Gara 4582110CC7 Valore stimato dell appalto:

Ente appaltante Procedura aperta Oggetto dell appalto Codice Identificativo Gara 4582110CC7 Valore stimato dell appalto: COMUNE DI FIRENZE DIREZIONE SERVIZI SOCIALI P.O. SERVIZI CIMITERIALI PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO FUNERALI A CARICO DEL COMUNE DI FIRENZE * * * BANDO DI GARA Ente appaltante: Comune

Dettagli

SCHEMA CONTRATTO DI APPALTO SERVIZI ASSISTENZIALI SANITARI E ALTRI SERVIZI AUSILIARI

SCHEMA CONTRATTO DI APPALTO SERVIZI ASSISTENZIALI SANITARI E ALTRI SERVIZI AUSILIARI 1 SCHEMA CONTRATTO DI APPALTO SERVIZI ASSISTENZIALI SANITARI E ALTRI SERVIZI AUSILIARI Codice CIG L anno duemila, il giorno del mese di nella sede della Casa per Anziani Umberto I - Piazza della Motta

Dettagli

APPALTO PER IL SERVIZIO DI CONSULENZA ED ASSISTENZA ASSICURATIVA BROKERAGGIO ASSICURATIVO CAPITOLATO SPECIALE

APPALTO PER IL SERVIZIO DI CONSULENZA ED ASSISTENZA ASSICURATIVA BROKERAGGIO ASSICURATIVO CAPITOLATO SPECIALE APPALTO PER IL SERVIZIO DI CONSULENZA ED ASSISTENZA ASSICURATIVA BROKERAGGIO ASSICURATIVO CAPITOLATO SPECIALE ART. 1 OGGETTO DELL APPALTO Il presente capitolato ha per oggetto l appalto del servizio professionale

Dettagli

CAPITOLATO SPECIALE DI APPALTO AFFIDAMENTO BIENNALE DEL SERVIZIO DI DEPOSITO CONTENITORI CON DOCUMENTAZIONE

CAPITOLATO SPECIALE DI APPALTO AFFIDAMENTO BIENNALE DEL SERVIZIO DI DEPOSITO CONTENITORI CON DOCUMENTAZIONE CAPITOLATO SPECIALE DI APPALTO AFFIDAMENTO BIENNALE DEL SERVIZIO DI DEPOSITO CONTENITORI CON DOCUMENTAZIONE ART. 1 OGGETTO DELL APPALTO 1. Il presente Capitolato disciplina l appalto per l espletamento

Dettagli

OGGETTO: servizio di derattizzazione e disinfestazione negli immobili di proprietà o pertinenza del Comune di Trieste decorrenza dal.

OGGETTO: servizio di derattizzazione e disinfestazione negli immobili di proprietà o pertinenza del Comune di Trieste decorrenza dal. SCHEMA DI CONTRATTO allegato sub E) OGGETTO: servizio di derattizzazione e disinfestazione negli immobili di proprietà o pertinenza del Comune di Trieste decorrenza dal. IMPRESA: (denominazione e codice

Dettagli

ART. 1 OGGETTO DELL APPALTO ART. 2 CORRISPETTIVO ART. 3 MODALITA ATTUATIVE 3. 3 EROGAZIONE E GESTIONE DELLE ATTIVITA FORMATIVE

ART. 1 OGGETTO DELL APPALTO ART. 2 CORRISPETTIVO ART. 3 MODALITA ATTUATIVE 3. 3 EROGAZIONE E GESTIONE DELLE ATTIVITA FORMATIVE CAPITOLATO D ONERI PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI FORMAZIONE IN MATERIA DI SICUREZZA NEI LUOGHI DI LAVORO PER IL PERSONALE DIPENDENTE DELLA PROVINCIA REGIONALE DI TRAPANI ART. 1 OGGETTO DELL APPALTO

Dettagli

GARA A PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI CONSULENZA E BROKERAGGIO ASSICURATIVO DEL COMUNE DI CINISELLO BALSAMO

GARA A PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI CONSULENZA E BROKERAGGIO ASSICURATIVO DEL COMUNE DI CINISELLO BALSAMO COMUNE DI CINISELLO BALSAMO Via XXV Aprile n. 4 SETTORE ECONOMICO FINANZIARIE E AZIENDE PARTECIPATE SERVIZIO ECONOMATO Tel. 0266023226-Fax 0266023244 e-mail alessia.peraboni@comune.cinisello-balsamo.mi.it

Dettagli

SCHEMA DI CONTRATTO. OGGETTO: Affidamento del servizio di. all' IMPRESA: (DENOMINAZIONE E CODICE FISCALE / P.IVA)

SCHEMA DI CONTRATTO. OGGETTO: Affidamento del servizio di. all' IMPRESA: (DENOMINAZIONE E CODICE FISCALE / P.IVA) SCHEMA DI CONTRATTO OGGETTO: Affidamento del servizio di. all' IMPRESA: (DENOMINAZIONE E CODICE FISCALE / P.IVA) L anno DUEMILA... il giorno del mese di in una sala del Comune di Trieste. Premesso che:

Dettagli

BANDO DI GARA PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI PULIZIA UFFICI E SERVIZI COMUNALI E DI CUSTODIA DI PALAZZO CUSANO ANNO 2010

BANDO DI GARA PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI PULIZIA UFFICI E SERVIZI COMUNALI E DI CUSTODIA DI PALAZZO CUSANO ANNO 2010 BANDO DI GARA PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI PULIZIA UFFICI E SERVIZI COMUNALI E DI CUSTODIA DI PALAZZO CUSANO ANNO 2010 ENTE APPALTANTE: Comune di Cusano Milanino Piazza Martiri di

Dettagli

CAPITOLATO SPECIALE. Fornitura ed installazione di Personal Computer ed attrezzature hardware per il VI settore del Comune di Portici

CAPITOLATO SPECIALE. Fornitura ed installazione di Personal Computer ed attrezzature hardware per il VI settore del Comune di Portici CAPITOLATO SPECIALE Fornitura ed installazione di Personal Computer ed attrezzature hardware per il VI settore del Comune di Portici ART. 1 OGGETTO DELL APPALTO L appalto ammonta ad. 10250 oltre IVA al

Dettagli

26/03/2015. MODALITÀ DI FORMULAZIONE DELLA PROPOSTA

26/03/2015. MODALITÀ DI FORMULAZIONE DELLA PROPOSTA AVVISO ESPLORATIVO Oggetto: Fornitura di energia elettrica e servizi connessi per sessantacinque utenze intestate all EFS. - Importo complessivo annuo stimato 37.000,00 oltre iva di legge. - Procedura

Dettagli

CARTA DI QUALITA SERVIZI POSTALI DELLA DITTA ORTIGIA RECAPITI SRL

CARTA DI QUALITA SERVIZI POSTALI DELLA DITTA ORTIGIA RECAPITI SRL CARTA DI QUALITA SERVIZI POSTALI DELLA DITTA ORTIGIA RECAPITI SRL La carta della qualità dei servizi della ditta Ortigia recapiti Srl è disponibile presso la sede di Via Malta n 14 e di Via Diaz n 25 Siracusa

Dettagli

BANDO DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI UN SOGGIORNO CLIMATICO PER CITTADINI DELLA TERZA ETA - 2014

BANDO DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI UN SOGGIORNO CLIMATICO PER CITTADINI DELLA TERZA ETA - 2014 Casa COMUNE di FRANCOLISE provincia di Caserta Tel. 0823 881330 - Fax 0823 877049 - C.F. 83001080619 All. a Det. AA. n. 101 del 21.08.2014 BANDO DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI UN SOGGIORNO CLIMATICO

Dettagli

COMUNE DI PALERMO RAGIONERIA GENERALE SERVIZIO ECONOMATO ED APPROVVIGIONAMENTI

COMUNE DI PALERMO RAGIONERIA GENERALE SERVIZIO ECONOMATO ED APPROVVIGIONAMENTI COMUNE DI PALERMO RAGIONERIA GENERALE SERVIZIO ECONOMATO ED APPROVVIGIONAMENTI Capitolato speciale d Appalto per il servizio di manutenzione da effettuarsi mediante somministrazione - di tutti gli estintori

Dettagli

ROMA CAPITALE Municipio 18 Roma Aurelio U.O.S.E.C.S. Servizi Sociali Il Dirigente

ROMA CAPITALE Municipio 18 Roma Aurelio U.O.S.E.C.S. Servizi Sociali Il Dirigente CONVENZIONE Attività di ballo e ginnastica presso i Centri Anziani del Municipio 18 CIG n. 5110477308 Il giorno. del mese di. dell anno 2013 presso la sede del Servizio Sociale del Municipio 18 Roma Aurelio,

Dettagli

CITTÀ di AVIGLIANA Provincia di TORINO

CITTÀ di AVIGLIANA Provincia di TORINO Oggetto: Affidamento del servizio di ritiro e recapito diretto della corrispondenza comunale nell ambito del Comune. FOGLIO PATTI E CONDIZIONI Art. 1 OGGETTO DELL'APPALTO L'appalto ha per oggetto: -il

Dettagli

C O M U N E D I L U Z Z A R A

C O M U N E D I L U Z Z A R A CAPITOLATO SPECIALE PER L AFFIDAMENTO DEI SERVIZI DI GESTIONE, MANUTENZIONE E VALORIZZAZIONE DEL PORTO LE GARZAIE E DELL AREA GOLENALE CIRCOSTANTE PERIODO ANNO 2009-2022 CUP J19E08000080004 - CIG 0249871810

Dettagli

SCHEMA DI CONTRATTO PER L AFFIDAMENTO DELLA COPERTURA ASSICURATIVA COMUNALE DEL SERVIZIO PROFESSIONALE DI BROKERAGGIO ASSICURATIVO

SCHEMA DI CONTRATTO PER L AFFIDAMENTO DELLA COPERTURA ASSICURATIVA COMUNALE DEL SERVIZIO PROFESSIONALE DI BROKERAGGIO ASSICURATIVO SCHEMA DI CONTRATTO PER L AFFIDAMENTO DELLA COPERTURA ASSICURATIVA COMUNALE DEL SERVIZIO PROFESSIONALE DI BROKERAGGIO ASSICURATIVO ART. 1 OGGETTO DELL APPALTO L appalto ha ad oggetto l affidamento del

Dettagli

CARTA della QUALITA dei SERVIZI POSTALI di POSTA-BIKE

CARTA della QUALITA dei SERVIZI POSTALI di POSTA-BIKE CARTA della QUALITA dei SERVIZI POSTALI di POSTA-BIKE D.lgs. 58/2011, che ha recepito la Direttiva 2008/6/CE, ha completato il processo di liberalizzazione del mercato delle poste deciso in ambito europeo

Dettagli

FOGLIO CONDIZIONI. C.F. 82005660061 - P.I. 01628780064 - Cap.Soc. 7.000.000,00 i.v.

FOGLIO CONDIZIONI. C.F. 82005660061 - P.I. 01628780064 - Cap.Soc. 7.000.000,00 i.v. FOGLIO CONDIZIONI ART. 1 OGGETTO DEL SERVIZIO La scrivente Società intende affidare l incarico per il servizio di carico - trasporto avvio a recupero, presso impianto/i di compostaggio, della frazione

Dettagli

Prot. n.5130/c14q Brescia 07 novembre 2013 /le. Il Dirigente scolastico dell Istituto Istruzione Superiore di Stato Andrea Mantegna di Brescia

Prot. n.5130/c14q Brescia 07 novembre 2013 /le. Il Dirigente scolastico dell Istituto Istruzione Superiore di Stato Andrea Mantegna di Brescia Istituto di Istruzione Superiore di Stato Andrea Mantegna Sede legale Via Fura, 96 C.F. 98092990179-25125 Brescia Tel. 030.3533151 030.3534893 Fax 030.3546123 e-mail: iabrescia@provincia.brescia.it sito

Dettagli

Servizio di somministrazione lavoro temporaneo

Servizio di somministrazione lavoro temporaneo CAMERA DI COMMERCIO DI ORISTANO AFFIDAMENTO Servizio di somministrazione lavoro temporaneo Capitolato prestazionale - Indice Art. 1 Art. 2 Art. 3 Art. 4 Art. 5 Art. 6 Art. 7 Art. 8 Art. 9 Art. 10 Art.

Dettagli

COMUNE DI GOLFO ARANCI PROVINCIA DI OLBIA TEMPIO

COMUNE DI GOLFO ARANCI PROVINCIA DI OLBIA TEMPIO AVVISO INDAGINE DI MERCATO OGGETTO: Indagine di mercato propedeutica alle procedure per l affidamento del Servizio di trasporto alunni scuola dell obbligo con scuolabus ai sensi dell art. 125, comma 11,

Dettagli

Articolo 1. Oggetto dell appalto... 3 Articolo 2. Oggetto della fornitura... 4

Articolo 1. Oggetto dell appalto... 3 Articolo 2. Oggetto della fornitura... 4 ALLEGATO 2 Capitolato d appalto per la fornitura di apparati di rete e materiale necessario al collegamento delle sedi della seconda fase di Lepida nel Comune di Carpi Pagina 1 di 9 Articolo 1. Oggetto

Dettagli

COMUNE VEDANO AL LAMBRO (Provincia Monza Brianza)

COMUNE VEDANO AL LAMBRO (Provincia Monza Brianza) COMUNE VEDANO AL LAMBRO (Provincia Monza Brianza) SETTORE AFFARI GENRALI Allegato D FOGLIO PATTI E CONDIZIONI PER LA FORNITURA DI LIBRI PER ADULTI, RAGAZZI E BAMBINI BIBLIOTECA CIVICA PERIODO ANNO 2014

Dettagli

APPALTO PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI ASSISTENZA SCOLASTICA A SOGGETTI DISABILI RESIDENTI NEL COMUNE DI MORROVALLE (MC) (CIG N 5238342092)

APPALTO PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI ASSISTENZA SCOLASTICA A SOGGETTI DISABILI RESIDENTI NEL COMUNE DI MORROVALLE (MC) (CIG N 5238342092) MORROVALLE SERVIZI S.R.L. APPALTO PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI ASSISTENZA SCOLASTICA A SOGGETTI DISABILI RESIDENTI NEL COMUNE DI MORROVALLE (MC) (CIG N 5238342092) Art. 20 Allegato IIB D.lgs. n 163/2006

Dettagli

Le condizioni alle quali dovrà rispondere il servizio sono riportate:

Le condizioni alle quali dovrà rispondere il servizio sono riportate: Spett.le... Raccomandata a.r. Oggetto: Invito a presentare offerta per il servizio di pulizia e sanificazione dei locali della sede dell Automobile Club Pordenone e della sede di Sacile. Procedura in economia

Dettagli

COMUNE DI GOLFO ARANCI PROVINCIA DI OLBIA TEMPIO CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO

COMUNE DI GOLFO ARANCI PROVINCIA DI OLBIA TEMPIO CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO Affidamento dell incarico esterno di Responsabile del Servizio di Prevenzione e Protezione (RSPP) anni 2015 2016 ai sensi dell art. 81 del D.Lgs. 81/2008. CIG ZDC1420648 CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO Art.

Dettagli

CITTA METROPOLITANA DI TORINO SERVIZIO DI MEDIAZIONE INTERCULTURALE CENTRI DELL IMPIEGO DELLA CITTA METROPOLITANA DI

CITTA METROPOLITANA DI TORINO SERVIZIO DI MEDIAZIONE INTERCULTURALE CENTRI DELL IMPIEGO DELLA CITTA METROPOLITANA DI CITTA METROPOLITANA DI TORINO SERVIZIO DI MEDIAZIONE INTERCULTURALE PRESSO I N. di Rep. CENTRI DELL IMPIEGO DELLA CITTA METROPOLITANA DI TORINO MEDIANTE INDAGINE DI MERCATO. ACQUISIZIONE IN ECONOMIA AI

Dettagli

CAPITOLATO PRESTAZIONALE GENERALE D APPALTO PER LA FORNITURA DI SERVIZI ASSICURATIVI TRIENNIO 2016-2019

CAPITOLATO PRESTAZIONALE GENERALE D APPALTO PER LA FORNITURA DI SERVIZI ASSICURATIVI TRIENNIO 2016-2019 CAPITOLATO PRESTAZIONALE GENERALE D APPALTO PER LA FORNITURA DI SERVIZI ASSICURATIVI TRIENNIO 2016-2019 LOTTO 1 CIG. 634030378C Responsabilità civile terzi Responsabilità civile verso prestatori d opera

Dettagli

CAPITOLATO SPECIALE DI APPALTO

CAPITOLATO SPECIALE DI APPALTO CAPITOLATO SPECIALE DI APPALTO Acquisto di n. 1 mini escavatore da impiegare nei lavori di manutenzione delle strade SALERNO, 10 ottobre 2012 IL RESPONSABILE DEL PROCEDIMENTO (ing. Bernardo Saja) Oggetto

Dettagli

BUSTA A: chiusa e sigillata con scritto Documentazione amministrativa : 1) da fac simile allegato; 2) 3)

BUSTA A: chiusa e sigillata con scritto Documentazione amministrativa : 1) da fac simile allegato; 2) 3) 89900 - Vibo Valentia - Piazza Martiri d Ungheria - P.I. 00302030796 Telefono 0963/599111 - Telefax 0963/43877 DISCIPLINARE DI GARA INFORMALE Procedura per l individuazione di una ditta cui affidare il

Dettagli

1. Termini di esecuzione dei lavori L appaltatore deve ultimare entro 120 giorni dalla data del verbale inizio lavori. 1

1. Termini di esecuzione dei lavori L appaltatore deve ultimare entro 120 giorni dalla data del verbale inizio lavori. 1 Spett.le LAVENETA Via Costanza n. 2/a Loc. S. Vito Altivole (TV) TRASMISSIONE VIA PEC LAVENETASRL@PEC. Oggetto: lettera commerciale per l affidamento dell appalto specifico per lavori di manutenzione straordinaria

Dettagli

Via Roma 20 21047 Saronno (VA) Tel. 02.962.88.220 Fax 02.962.48.896 www.saronnoservizi.it CIG: ZD1100E36D

Via Roma 20 21047 Saronno (VA) Tel. 02.962.88.220 Fax 02.962.48.896 www.saronnoservizi.it CIG: ZD1100E36D Saronno, 07 luglio 2014 Prot. 1666 / 2014 OGGETTO: Invito alla procedura negoziata per la messa in sicurezza definitiva del pozzo dismesso Amendola e trasformazione in piezometro del pozzo ad uso potabile

Dettagli

CAPITOLATO SPECIALE D ONERI relativo al noleggio con riscatto di n. 1 gascromatografo, con rivelatore massa CIG:32821335D4 PREMESSA

CAPITOLATO SPECIALE D ONERI relativo al noleggio con riscatto di n. 1 gascromatografo, con rivelatore massa CIG:32821335D4 PREMESSA CAPITOLATO SPECIALE D ONERI relativo al noleggio con riscatto di n. 1 gascromatografo, con rivelatore massa CIG:32821335D4 PREMESSA Le prescrizioni del presente capitolato disciplinano il contratto di

Dettagli

REPUBBLICA ITALIANA. Repertorio: n. I.N.R.C.A. AMMINISTRAZIONE CENTRALE

REPUBBLICA ITALIANA. Repertorio: n. I.N.R.C.A. AMMINISTRAZIONE CENTRALE REPUBBLICA ITALIANA Repertorio: n. I.N.R.C.A. AMMINISTRAZIONE CENTRALE OGGETTO: Contratto estimatorio per la fornitura di dispositivi medici occorrenti al servizio di radiologia interventistica e vascolare

Dettagli

prot. 2015/558 Brindisi, 24.07.2015

prot. 2015/558 Brindisi, 24.07.2015 prot. 2015/558 Brindisi, 24.07.2015 Al sito web della Fondazione All Albo della Fondazione Alle Ditte interessate Oggetto: P.O. PUGLIA F.S.E. 2007/2013 - Avviso Pubblico n.3/2015 Progetti di rafforzamento

Dettagli

MODALITÀ DI PRESENTAZIONE DELL OFFERTA E CRITERIO DI AGGIUDICAZIONE

MODALITÀ DI PRESENTAZIONE DELL OFFERTA E CRITERIO DI AGGIUDICAZIONE ALL. A AFFIDAMENTO AI SENSI DELL ART. 125 COMMI 10 E 11 DEL D.LGS. 163/2006 E S.M.I. DEL SERVIZIO DI PULIZIA E FACCHINAGGIO PER LA SEDE DELLA SOGESID S.P.A. DI ROMA E PER LA FORESTERIA MODALITÀ DI PRESENTAZIONE

Dettagli

Rio Marina AVVISO PUBBLICO

Rio Marina AVVISO PUBBLICO Rio Marina Comune elbano AVVISO PUBBLICO OGGETTO : Avviso di gara di licitazione privata per l affidamento del servizio di assistenza domiciliare agli anziani non autosufficienti. Si rende noto che con

Dettagli

CAPITOLATO D APPALTO PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO ELABORAZIONE STIPENDI ED ADEMPIMENTI PREVIDENZIALI E FISCALI CONNESSI

CAPITOLATO D APPALTO PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO ELABORAZIONE STIPENDI ED ADEMPIMENTI PREVIDENZIALI E FISCALI CONNESSI CAPITOLATO D APPALTO PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO ELABORAZIONE STIPENDI ED ADEMPIMENTI PREVIDENZIALI E FISCALI CONNESSI PER IL PERSONALE DEL PARCO NAZIONALE VAL GRANDE 2016-2020 (CIG ZB415FBACD) Art.

Dettagli

Provincia di Pordenone MEDAGLIA D ORO AL V.M.

Provincia di Pordenone MEDAGLIA D ORO AL V.M. Alla Ditta RACCOMANDATA A.R. OGGETTO: procedura negoziata per il servizio di archiviazione cartacea e gestione Documentale. Cod. Ditta è invitata a partecipare alla gara ufficiosa, ai sensi del Codice

Dettagli

C I T T A D I G A L A T I N A PROVINCIA DI LECCE Via Umberto I n. 40 Tel. 0836/633111 Fax 0836/ 561543

C I T T A D I G A L A T I N A PROVINCIA DI LECCE Via Umberto I n. 40 Tel. 0836/633111 Fax 0836/ 561543 C I T T A D I G A L A T I N A PROVINCIA DI LECCE Via Umberto I n. 40 Tel. 0836/633111 Fax 0836/ 561543 ******** I Settore Servizio Segreteria CAPITOLATO SPECIALE DI APPALTO DEL SERVIZIO DI REGISTRAZIONE,

Dettagli

Presidenza della Regione Siciliana Rep. n. REPUBBLICA ITALIANA. Contratto di appalto. L anno il giorno del mese di nella sede del Dipartimento

Presidenza della Regione Siciliana Rep. n. REPUBBLICA ITALIANA. Contratto di appalto. L anno il giorno del mese di nella sede del Dipartimento Presidenza della Regione Siciliana Rep. n. REPUBBLICA ITALIANA Contratto di appalto L anno il giorno del mese di nella sede del Dipartimento Regionale della Programmazione della Presidenza della Regione

Dettagli

Richiesta di preventivo di spesa, finalizzata all affidamento diretto in economia.

Richiesta di preventivo di spesa, finalizzata all affidamento diretto in economia. Prot. n. 2015/0030845 Borgomanero lì, 20 agosto 2015 Tit. 6 Cl. 4 Fasc. 256 C.so Cavour n. 16 28021 Borgomanero (No) DIVISIONE TECNICA tel. 0322 837731 fax 0322 837712 PEC: protocollo@pec.comune.borgomanero.no.it

Dettagli

C o m u n e d i B a r i

C o m u n e d i B a r i C o m u n e d i B a r i DISCIPLINARE DI GARA Servizi assicurativi polizze rischi: incendio, furto, rca/ard/infortuni, responsabilità civile patrimoniale dell ente, tutela legale, dal 1 gennaio 2012 al

Dettagli

CAPITOLATO SPECIALE DI APPALTO

CAPITOLATO SPECIALE DI APPALTO CAPITOLATO SPECIALE DI APPALTO PROCEDURA APERTA PER LA CONTRAZIONE DI LEASING IMMOBILIARE FINALIZZATO ALL ACQUISTO DELL IMMOBILE PROVANA S.P.A. DESTINATO A NUOVA SEDE UFFICI COMUNALI. (leasing immobiliare

Dettagli

Struttura flessibile La Venaria Reale e altri beni culturali. alberto.vanelli@regione.piemonte.it

Struttura flessibile La Venaria Reale e altri beni culturali. alberto.vanelli@regione.piemonte.it Struttura flessibile La Venaria Reale e altri beni culturali alberto.vanelli@regione.piemonte.it LETTERA D INVITO: PROCEDURA PER IL SERVIZIO DI FORNITURA E POSA DI NUOVA CALDAIA COMPLETA DI BRUCIATORE,

Dettagli

ISTITUTO DI SANTA MARGHERITA Piazza Santa Balbina, 8-00153 Roma, Tel 06 5750955 Fax 0657138655

ISTITUTO DI SANTA MARGHERITA Piazza Santa Balbina, 8-00153 Roma, Tel 06 5750955 Fax 0657138655 DISCIPLINARE DI GARA Art. 1 - OGGETTO DELL APPALTO L'appalto ha per oggetto il servizio di pulizia dei locali della sede dell Istituto di Santa Margherita. Art. 2 - LUOGO DI ESECUZIONE DELL'APPALTO I servizi

Dettagli

CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI BROKERAGGIO ASSICURATIVO

CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI BROKERAGGIO ASSICURATIVO CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI BROKERAGGIO ASSICURATIVO Art. 1 OGGETTO DELL INCARICO Il presente capitolato disciplina l'incarico inerente il servizio professionale di

Dettagli

BOZZA DI CONTRATTO. tra

BOZZA DI CONTRATTO. tra BOZZA DI CONTRATTO tra la società TRM SpA, con sede legale in Torino, via P. Gorini, n. 50, Partita Iva e Cod. Fisc. 08566440015, in persona del proprio legale rappresentante pro tempore, (qui di seguito

Dettagli

BANDO DI GARA PER PUBBLICO INCANTO

BANDO DI GARA PER PUBBLICO INCANTO COMUNE DI LUSERNA SAN GIOVANNI Provincia di Torino BANDO DI GARA PER PUBBLICO INCANTO In esecuzione della D.C.C. n. 28 del 30/07/2015 e della determinazione n. 274 del 21/09/2015 si rende noto che il Comune

Dettagli

CARTA DELLA QUALITA. dei servizi postali. di: Gruppo La Nuova Posta Srl con Socio Unico. Rapidità Professionalità Assistenza alla clientela

CARTA DELLA QUALITA. dei servizi postali. di: Gruppo La Nuova Posta Srl con Socio Unico. Rapidità Professionalità Assistenza alla clientela Carta della qualità dei servizi postali Art. 12.1 D. Lgs 261/99 CARTA DELLA QUALITA dei servizi postali di: Gruppo La Nuova Posta Srl con Socio Unico Rapidità Professionalità Assistenza alla clientela

Dettagli