REGIONE VENETO / Segreteria regionale Sanità e Sociale- ARSS Agenzia Regionale Sanitaria e Sociosanitaria

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "REGIONE VENETO / Segreteria regionale Sanità e Sociale- ARSS Agenzia Regionale Sanitaria e Sociosanitaria"

Transcript

1 Lista di verifica REQUITI MINIMI SPECIFICI E DI QUALITA' PER L'AUTORIZZAZIONE DIAGSTICA PER IMMAGINI 1 DIAGSTICA PER IMMAGINI - REQUITI STRUTTURALI DIAGIM01.AU.1.0 I locali e gli spazi devono essere adeguati alla tipologia, al volume e alla complessità delle prestazioni erogate DIAGIM01.AU.1.1 La dotazione minima di ambienti e spazi è : DIAGIM01.AU area di attesa con adeguato numero di posti a sedere rispetto ai picchi degli accessi DIAGIM01.AU spazi adeguati per accettazione, attività amministrativa e archivio DIAGIM01.AU servizi igienici distinti per gli operatori e per gli utenti DIAGIM01.AU sala di radiodiagnostica con annessi gli spogliatoi/spazi per gli utenti Pagina 1 di 5

2 Lista di verifica REQUITI MINIMI SPECIFICI E DI QUALITA' PER L'AUTORIZZAZIONE DIAGSTICA PER IMMAGINI 1 DIAGSTICA PER IMMAGINI - REQUITI STRUTTURALI DIAGIM01.AU sala per esami ecografici qualora previsti DIAGIM01.AU locale per la conservazione e il trattamento del materiale sensibile DIAGIM01.AU locale per la refertazione DIAGIM01.AU area tecnica, di stretta pertinenza per medici e tecnici DIAGIM01.AU locale/spazio per deposito: DIAGIM01.AU materiale pulito Pagina 2 di 5

3 Lista di verifica REQUITI MINIMI SPECIFICI E DI QUALITA' PER L'AUTORIZZAZIONE DIAGSTICA PER IMMAGINI 1 DIAGSTICA PER IMMAGINI - REQUITI STRUTTURALI DIAGIM01.AU materiale sporco DIAGIM01.AU spazio armadi per deposito materiale d'uso,strumentazione, attrezzatura 2 DIAGSTICA PER IMMAGINI - REQUITI TECLOGICI DIAGIM01.AU.2.1 La dotazione minima strumentale è : quando sono utilizzate radiazioni ionizzanti. Le strutture che erogano prestazioni monospecialistiche o plurispecialistiche devono possedere requisiti strumentali adeguati alla complessità delle prestazioni erogate. DIAGIM01.AU generatore A.T., trifase di potenza non inferiore a 30 Kw e tavolo di comando di potenza non inferiore a 30 Kw DIAGIM01.AU tavolo ribaltabile, preferibilmente telecomandato, con serigrafo e Potter Bucky Pagina 3 di 5

4 Lista di verifica REQUITI MINIMI SPECIFICI E DI QUALITA' PER L'AUTORIZZAZIONE DIAGSTICA PER IMMAGINI 2 DIAGSTICA PER IMMAGINI - REQUITI TECLOGICI DIAGIM01.AU intensificatore di brillanza DIAGIM01.AU tubo radiogeno a doppio fuoco anodo rotante DIAGIM01.AU dotazione minima di primo soccorso DIAGIM01.AU apparecchio radiologico portatile solamente nelle strutture di ricovero DIAGIM01.AU.2.2 La struttura che eroga prestazioni di diagnostica monospecialistica o plurispecialistica possiedono requisiti tecnologici adeguati alla complessità delle prestazioni erogate 3 DIAGSTICA PER IMMAGINI - REQUITI ORGANIZZATIVI Pagina 4 di 5

5 Lista di verifica REQUITI MINIMI SPECIFICI E DI QUALITA' PER L'AUTORIZZAZIONE DIAGSTICA PER IMMAGINI 3 DIAGSTICA PER IMMAGINI - REQUITI ORGANIZZATIVI DIAGIM01.AU.3.1 Il personale sanitario laureato e/o tecnico deve essre adeguato alla tipologia e al volume delle prestazioni erogate Documento ufficiale che dichiari il responsabile della struttura e il personale a tempo pieno equivalente, commisurato alle attività in autorizzazione, comprensivo delle qualifiche professionali e del rapporto di impiego. * * I nella propria relazione di verifica dovranno dare espresa e chiara motivazione dei criteri utilizzati e di come sono pervenuti al giudizio finale formulato. DIAGIM01.AU.3.2 E' attivato un sistema di controllo qualità DIAGIM01.AU.3.3 Sono comunicati al momento della prenotazione dell'indagine diagnostica i tempi di consegna dei referti all'utente Pagina 5 di 5

ASSESSORATO DELL IGIENE E SANITA E DELL ASSISTENZA SOCIALE DIAGNOSTICA PER IMMAGINI

ASSESSORATO DELL IGIENE E SANITA E DELL ASSISTENZA SOCIALE DIAGNOSTICA PER IMMAGINI Le strutture di diagnostica per immagini svolgono indagini strumentali a fini diagnostici e/o di indirizzo terapeutico, utilizzando sorgenti esterne di radiazioni ionizzanti e altre tecniche di formazione

Dettagli

REGIONE VENETO / Segreteria regionale Sanità e Sociale- ARSS Agenzia Regionale Sanitaria e Sociosanitaria

REGIONE VENETO / Segreteria regionale Sanità e Sociale- ARSS Agenzia Regionale Sanitaria e Sociosanitaria Lista di verifica REQUITI MINIMI SPECIFICI E DI QUALITA' PER L'AUTORIZZAZIONE 1 - REQUITI STRUTTURALI MDNU01.AU.1.1 I locali e gli spazi sono correlati alla tipologia e al volume delle attività erogate

Dettagli

REGIONE VENETO / Segreteria regionale Sanità e Sociale- ARSS Agenzia Regionale Sanitaria e Sociosanitaria

REGIONE VENETO / Segreteria regionale Sanità e Sociale- ARSS Agenzia Regionale Sanitaria e Sociosanitaria Lista di verifica REQUITI MINIMI SPECIFICI E DI QUALITA' PER L'AUTORIZZAZIONE RIANIMAZIONE E TERAPIA INTENVA 1 RIANIMAZIONE E TERAPIA INTENVA - REQUITI STRUTTURALI RIAN01.AU.1.1 I locali e gli spazi sono

Dettagli

REQUISITI SPECIFICI DEI SERVIZI DI DIAGNOSTICA PER IMMAGINI

REQUISITI SPECIFICI DEI SERVIZI DI DIAGNOSTICA PER IMMAGINI Allegato 2 Requisiti specifici dei Servizi di Diagnostica per immagini REQUISITI SPECIFICI DEI SERVIZI DI DIAGNOSTICA PER IMMAGINI 1 Premessa 1. ATTIVITA' DI DIAGNOSTICA PER IMMAGINI 1. L attività di diagnostica

Dettagli

REGIONE VENETO - REQUISITI GENERALI

REGIONE VENETO - REQUISITI GENERALI REGIONE VENETO - REQUITI GENERALI 1 AMBULATORIO - REQUITI STRUTTURALI GENERAMB.AU.1.1 I locali e gli spazi sono coerenti alla tipologia e al volume delle prestazioni erogate. (piano terra/zona piastra

Dettagli

Supplemento n. 2 al B.U. n. 26/I-II del Beiblatt Nr. 2 zum Amtsblatt vom Nr. 26/I-II 1 PROVINCIA AUTONOMA DI TRENTO ANNO 2002

Supplemento n. 2 al B.U. n. 26/I-II del Beiblatt Nr. 2 zum Amtsblatt vom Nr. 26/I-II 1 PROVINCIA AUTONOMA DI TRENTO ANNO 2002 Supplemento n. 2 al B.U. n. 26/I-II del 1.7.2003 - Beiblatt Nr. 2 zum Amtsblatt vom 1.7.2003 - Nr. 26/I-II 1 PROVINCIA AUTOMA DI TRENTO AN 2002 DELIBERAZIONI, DISPOZIONI E COMUNICATI [S226030129913 S020

Dettagli

REGIONE VENETO / Segreteria regionale Sanità e Sociale- ARSS Agenzia Regionale Sanitaria e Sociosanitaria

REGIONE VENETO / Segreteria regionale Sanità e Sociale- ARSS Agenzia Regionale Sanitaria e Sociosanitaria Lista di verifica REQUITI MINIMI SPECIFICI E DI QUALITA' PER L'AUTORIZZAZIONE 1 - REQUITI STRUTTURALI MDLB01.AU.1.1 L'area dei locali e gli spazi sono dimensionati alla tipologia e al volume dell attività

Dettagli

ASSESSORATO DELL IGIENE E SANITA E DELL ASSISTENZA SOCIALE RADIOTERAPIA

ASSESSORATO DELL IGIENE E SANITA E DELL ASSISTENZA SOCIALE RADIOTERAPIA L attività di Radioterapia è diretta al trattamento della malattia neoplastica e, in casi selezionati, al trattamento di patologie non neoplastiche, a carattere malformativo e/o cronico degenerativo, mediante

Dettagli

REGIONE VENETO / Segreteria regionale Sanità e Sociale- ARSS Agenzia Regionale Sanitaria e Sociosanitaria

REGIONE VENETO / Segreteria regionale Sanità e Sociale- ARSS Agenzia Regionale Sanitaria e Sociosanitaria Lista di verifica REQUITI MINIMI SPECIFICI E DI QUALITA' PER L'AUTORIZZAZIONE 1 - REQUITI STRUTTURALI DEG01.AU.1.1 L'area di degenza dispone almeno dei seguenti locali: DEG01.AU.1.1.1 - locale per visita

Dettagli

REGIONE VENETO / Segreteria regionale Sanità e Sociale- ARSS Agenzia Regionale Sanitaria e Sociosanitaria

REGIONE VENETO / Segreteria regionale Sanità e Sociale- ARSS Agenzia Regionale Sanitaria e Sociosanitaria Lista di verifica REQUITI MINIMI SPECIFICI E DI QUALITA' PER L'AUTORIZZAZIONE 1 - REQUITI STRUTTURALI LABPAT.AU.1.1 I locali e gli spazi sono dimensionati in funzione della tipologia e del volume dell'attività

Dettagli

ASSESSORATO DELL IGIENE E SANITA E DELL ASSISTENZA SOCIALE DAY HOSPITAL

ASSESSORATO DELL IGIENE E SANITA E DELL ASSISTENZA SOCIALE DAY HOSPITAL Il Day Hospital è un modello organizzativo di ricovero per pazienti che necessitano di prestazioni multiple e/o complesse, di carattere diagnostico, terapeutico e riabilitativo non eseguibili in regime

Dettagli

REQUISITI SPECIFICI DI AUTORIZZAZIONE E ACCREDITAMENTO RIABILITAZIONE TERRITORIALE PRESIDI DI RECUPERO E RIABILITAZIONE FUNZIONALE

REQUISITI SPECIFICI DI AUTORIZZAZIONE E ACCREDITAMENTO RIABILITAZIONE TERRITORIALE PRESIDI DI RECUPERO E RIABILITAZIONE FUNZIONALE Sono presidi in cui si effettuano interventi di riabilitazione estensiva rivolti al trattamento di disabilità transitorie che richiedono un semplice programma terapeutico-riabilitativo, Tali prestazioni

Dettagli

REGIONE VENETO / Segreteria regionale Sanità e Sociale- ARSS Agenzia Regionale Sanitaria e Sociosanitaria

REGIONE VENETO / Segreteria regionale Sanità e Sociale- ARSS Agenzia Regionale Sanitaria e Sociosanitaria Lista di verifica REQUITI MINIMI SPECIFICI E DI QUALITA' PER L'AUTORIZZAZIONE 1 STATO VEGETATIVO - REQUITI STRUTTURALI SV01.AU.1.1 Gli immobili sono in possesso di certificato di agibilità specifico Stato

Dettagli

REGIONE VENETO / Segreteria regionale Sanità e Sociale- ARSS Agenzia Regionale Sanitaria e Sociosanitaria

REGIONE VENETO / Segreteria regionale Sanità e Sociale- ARSS Agenzia Regionale Sanitaria e Sociosanitaria Lista di verifica REQUITI MINIMI SPECIFICI E DI QUALITA' PER L'AUTORIZZAZIONE 1 - REQUITI STRUTTURALI STRUCH.AU.1.1 I locali e gli spazi sono correlati alla tipologia e al volume delle attività erogate

Dettagli

1.1 Generalità dell interessato (Indicare Nome e Cognome. I dati anagrafici completi sono contenuti nella Domanda Unica) IL SOTTOSCRITTO

1.1 Generalità dell interessato (Indicare Nome e Cognome. I dati anagrafici completi sono contenuti nella Domanda Unica) IL SOTTOSCRITTO ALLEGATO A-5 Dichiarazione di conformità dell impianto alle vigenti norme CONFORMITA ALLE NORME IN MATERIA DI REQUISITI STRUTTURALI, TECNOLOGICI E ORGANIZZATIVI DELLE STRUTTURE SANITARIE 1. Dati generali

Dettagli

1. Dati generali dell intervento

1. Dati generali dell intervento ALLEGATO A-5 Dichiarazione di conformità dell impianto alle vigenti norme CONFORMITA ALLE NORME IN MATERIA DI REQUISITI STRUTTURALI, TECNOLOGICI E ORGANIZZATIVI DELLE STRUTTURE SANITARIE 1. Dati generali

Dettagli

1. Dati dell intervento 1.1 Ubicazione intervento

1. Dati dell intervento 1.1 Ubicazione intervento Spazio per la vidimazione da parte del SUAP ALLEGATO A-5 Dichiarazione di conformità dell impianto alle vigenti norme (L.R. n 3/2008, art. 1, comma 21) CONFORMITA ALLE NORME IN MATERIA DI REQUISITI STRUTTURALI,

Dettagli

REGIONE VENETO Lista di verifica REQUISITI MINIMI SPECIFICI E DI QUALITA PER L AUTORIZZAZIONE AMBULATORIO/STUDIO VETERINARIO CON ACCESSO DI ANIMALI

REGIONE VENETO Lista di verifica REQUISITI MINIMI SPECIFICI E DI QUALITA PER L AUTORIZZAZIONE AMBULATORIO/STUDIO VETERINARIO CON ACCESSO DI ANIMALI REGIONE VENETO Lista di verifica REQUITI MINIMI SPECIFICI E DI QUALITA PER L AUTORIZZAZIONE 1 Requisiti strutturali Elementi - Indicatori di risultato Auto 1.1 Destinazione d uso DIREZIONALE Documento

Dettagli

1. Requisiti strutturali SAU 1 Il SERT deve disporre di un numero adeguato di locali e spazi in relazione alla tipologia ed al volume delle

1. Requisiti strutturali SAU 1 Il SERT deve disporre di un numero adeguato di locali e spazi in relazione alla tipologia ed al volume delle SERT SAU 1. Requisiti strutturali SAU 1 Il SERT deve disporre di un numero adeguato di locali e spazi in relazione alla tipologia ed al volume delle prestazioni erogate SAU 1.1 Ciascun SERT deve disporre

Dettagli

AMBULATORIO DI ENDOSCOPIA 1) ENDOSCOPIA DI 1 LIVELLO

AMBULATORIO DI ENDOSCOPIA 1) ENDOSCOPIA DI 1 LIVELLO L attività di Endoscopia è una procedura invasiva basata sull introduzione di un mezzo ottico, rigido o flessibile, nelle cavità naturali a scopo diagnostico e terapeutico. Nella gestione del processo

Dettagli

Bollettino ufficiale della Regione Puglia n. 10 del 22/01/2015

Bollettino ufficiale della Regione Puglia n. 10 del 22/01/2015 Bollettino ufficiale della Regione Puglia n. 10 del 22/01/2015 DETERMINAZIONE DEL DIRIGENTE SERVIZIO PROGRAMMAZIONE ASSISTENZA OSPEDALIERA E SPECIALISTICA E ACCREDITAMENTO 19 gennaio 2015, n. 9 Studio

Dettagli

REQUISITI SPECIFICI DI AUTORIZZAZIONE AMBULATORIO MEDICO

REQUISITI SPECIFICI DI AUTORIZZAZIONE AMBULATORIO MEDICO Struttura, intra o extra ospedaliera, preposta all erogazione di prestazioni sanitarie nell ambito della prevenzione, della diagnosi, cura e riabilitazione, nelle situazioni che non richiedono ricovero

Dettagli

CONFERENZA STATO REGIONI SEDUTA DEL 26 NOVEMBRE 2003

CONFERENZA STATO REGIONI SEDUTA DEL 26 NOVEMBRE 2003 CONFERENZA STATO REGIONI SEDUTA DEL 26 NOVEMBRE 2003 Repertorio Atti n. 1868 del 26 novembre 2003 Oggetto:Accordo tra il Ministro della salute, le Regioni e le Province Autonome di Trento e di Bolzano

Dettagli

ASSESSORATO DELL IGIENE E SANITA E DELL ASSISTENZA SOCIALE AREA DEGENZA

ASSESSORATO DELL IGIENE E SANITA E DELL ASSISTENZA SOCIALE AREA DEGENZA L area di degenza è il luogo di permanenza del paziente durante il ricovero nella struttura e degli ambienti relativi alle attività ad esso correlate. Le seguenti disposizioni sono da ritenersi applicabili

Dettagli

LA GIUNTA DELLA REGIONE EMILIA-ROMAGNA

LA GIUNTA DELLA REGIONE EMILIA-ROMAGNA Prot. n. (VET/05/30983) LA GIUNTA DELLA REGIONE EMILIA-ROMAGNA Visti: - il T.U.LL.SS. 27 luglio 1934, n. 1265; - il Regolamento di polizia veterinaria approvato con D.P.R. 8 febbraio 1954, n. 320; - il

Dettagli

A. Utilizzo di radio-farmaci a scopo diagnostico e in vitro

A. Utilizzo di radio-farmaci a scopo diagnostico e in vitro E una disciplina la cui specificità risiede nell impiego regolamentato di radionuclidi artificiali in forma non sigillata per attività sia di tipo diagnostico che terapeutico. E strutturata in due settori

Dettagli

REGIONE VENETO / Segreteria regionale Sanità e Sociale- ARSS Agenzia Regionale Sanitaria e Sociosanitaria

REGIONE VENETO / Segreteria regionale Sanità e Sociale- ARSS Agenzia Regionale Sanitaria e Sociosanitaria Lista di verifica REQUITI MINIMI SPECIFICI E DI QUALITA' PER L'AUTORIZZAZIONE 1 - REQUITI STRUTTURALI GSTFA01.AU.1.1 Il Servizio di Farmacia, se presente nella struttura, dispone di spazi per il deposito

Dettagli

REQUISITI SPECIFICI PER

REQUISITI SPECIFICI PER Allegato 5 REQUISITI SPECIFICI PER L ACCREDITAMENTO DELLE UNITÀ OPERATIVE DI NEURORADIOLOGIA 191 Requisiti strutturali, tecnologici e organizzativi Contesto Attività diagnostica E finalizzata alla esecuzione

Dettagli

Allegato Requisiti per autorizzazione ed accreditamento delle strutture sanitarie regolamento. Introduzione

Allegato Requisiti per autorizzazione ed accreditamento delle strutture sanitarie regolamento. Introduzione Allegato Requisiti per autorizzazione ed accreditamento delle strutture sanitarie regolamento Introduzione Questo documento elenca i requisiti strutturali, tecnologici ed organizzativi previsti per l'autorizzazione

Dettagli

Requisiti specifici per l accreditamento delle Strutture Radiologiche

Requisiti specifici per l accreditamento delle Strutture Radiologiche Requisiti specifici per l accreditamento delle Strutture Radiologiche 1 Premessa L attività di diagnostica per immagini è finalizzata alla esecuzione di procedure appartenenti ad una o più delle categorie

Dettagli

ASSESSORATO DELL IGIENE E SANITA E DELL ASSISTENZA SOCIALE

ASSESSORATO DELL IGIENE E SANITA E DELL ASSISTENZA SOCIALE La terapia semi-intensiva riguarda pazienti per lo più con insufficienza multiorgano che necessitano di una intensità di interventi ad alta tecnologia e nursing minori alla terapia intensiva (400 minutia

Dettagli

CENTRO DIURNO PER PERSONE CON DISABILITÀ SI NO SI NO SI NO SI NO SI NO SI NO SI NO SI NO SI NO SI NO

CENTRO DIURNO PER PERSONE CON DISABILITÀ SI NO SI NO SI NO SI NO SI NO SI NO SI NO SI NO SI NO SI NO Lista di verifica REQUITI SPECIFICI PER L'AUTORIZZAZIONE e L'ACCREDITAMENTO CENTRO DIUR PER PERSONE CON DISABILITÀ 1 CENTRO DIUR PER PERSONE CON DISABILITÀ -REQUITI FUNZIONALI CD-DIS.AU.1.1 Il Servizio

Dettagli

CENTRO DIURNO PER ANZIANI SI NO SI NO SI NO SI NO SI NO SI NO SI NO SI NO SI NO SI NO SI NO SI NO 1 CENTRO DIURNO PER ANZIANI -REQUISITI FUNZIONALI

CENTRO DIURNO PER ANZIANI SI NO SI NO SI NO SI NO SI NO SI NO SI NO SI NO SI NO SI NO SI NO SI NO 1 CENTRO DIURNO PER ANZIANI -REQUISITI FUNZIONALI Lista di verifica REQUITI SPECIFICI PER L'AUTORIZZAZIONE e L'ACCREDITAMENTO CENTRO DIUR PER ANZIANI 1 CENTRO DIUR PER ANZIANI -REQUITI FUNZIONALI CD-ANZ.AU.1.1.1 Il Servizio garantisce un adeguato rapporto

Dettagli

RIABILITAZIONE TERRITORIALE CENTRO DI RIABILITAZIONE GLOBALE DIURNO PER PERSONE CON DISABILITÀ FISICA, PSICHICA E SENSORIALE

RIABILITAZIONE TERRITORIALE CENTRO DI RIABILITAZIONE GLOBALE DIURNO PER PERSONE CON DISABILITÀ FISICA, PSICHICA E SENSORIALE È una struttura sociosanitaria territoriale a carattere diurno rivolto a persone con disabilità fisica, psichica e sensoriale di grado medio o medio-grave, in età post-scolare o a giovani adulti, che fornisce

Dettagli

CONSULTORIO FAMILIARE E PERCORSO NASCITA

CONSULTORIO FAMILIARE E PERCORSO NASCITA Sono strutture preposte alla tutela della salute della donna, del bambino e della famiglia. Si caratterizzano per le attività di promozione, informazione e prevenzione. Comprende le seguenti macroaree

Dettagli

I Requisiti Strutturali, Tecnologici ed Organizzativi nei Laboratori Biomedici con particolare riferimento alla sala prelievi

I Requisiti Strutturali, Tecnologici ed Organizzativi nei Laboratori Biomedici con particolare riferimento alla sala prelievi Dott. Gabriella Eburnea Palmi 11/12/04 A.S. 10 Palmi - Servizio Monitoraggio Controllo e Vigilanza 1 D.P.C.M. 10/02/1984 Legge Regionale n 9/84 D.P.R 14/01/97 D.G.R 133/99 A.S. 10 Palmi - Servizio Monitoraggio

Dettagli

ASSESSORADU DE S'IGIENE E SANIDADE E DE S'ASSISTÈNTZIA SOTZIALE

ASSESSORADU DE S'IGIENE E SANIDADE E DE S'ASSISTÈNTZIA SOTZIALE Allegato n. 1 alla Delib.G.R. n. 22/29 del 3.5.2017 È una struttura territoriale di tutela sociosanitario a carattere diurno rivolta a persone con disabilità grave, in età postscolare o adulta/anziana

Dettagli

ASSESSORATO DELL IGIENE E SANITA E DELL ASSISTENZA SOCIALE DAY HOSPITAL ONCOLOGICO

ASSESSORATO DELL IGIENE E SANITA E DELL ASSISTENZA SOCIALE DAY HOSPITAL ONCOLOGICO Il Day Hospital Oncologico (DHO) costituisce il ricovero diurno funzionale alla somministrazione centralizzata dei Chemioterapici Antiblastici (CA). L attività di ospedalizzazione è condizionata alla coesistenza

Dettagli

DIPARTIMENTO TUTELA DELLA SALUTE E POLITICHE SANITARIE. Requisiti specifici dei Servizi di Diagnostica per immagini

DIPARTIMENTO TUTELA DELLA SALUTE E POLITICHE SANITARIE. Requisiti specifici dei Servizi di Diagnostica per immagini Requisiti specifici dei Servizi di Diagnostica per immagini Requisiti specifici dei Servizi di Diagnostica per immagini 1 Premessa ATTIVITA' DI DIAGNOSTICA PER IMMAGINI L attività di diagnostica per immagini

Dettagli

ASSESSORATO DELL IGIENE E SANITA E DELL ASSISTENZA SOCIALE REQUISITI SPECIFICI DI AUTORIZZAZIONE E ACCREDITAMENTO CENTRI VACCINALI

ASSESSORATO DELL IGIENE E SANITA E DELL ASSISTENZA SOCIALE REQUISITI SPECIFICI DI AUTORIZZAZIONE E ACCREDITAMENTO CENTRI VACCINALI Sono ambulatori di tipo medico dove vengono effettuate le vaccinazioni obbligatorie e/o raccomandate secondo le ordinarie attività o in campagna straordinaria. I requisiti generali sono assimilabili a

Dettagli

ALLEGATO 1 STUDI MEDICI ED ODONTOIATRICI: MODALITA DI PRESENTAZIONE DELLA DOMANDA DI AUTORIZZAZIONE E SCIA A) AUTORIZZAZIONE

ALLEGATO 1 STUDI MEDICI ED ODONTOIATRICI: MODALITA DI PRESENTAZIONE DELLA DOMANDA DI AUTORIZZAZIONE E SCIA A) AUTORIZZAZIONE STUDI MEDICI ED ODONTOIATRICI: MODALITA DI PRESENTAZIONE DELLA DOMANDA DI AUTORIZZAZIONE E SCIA A) AUTORIZZAZIONE Il professionista interessato presenta la domanda di autorizzazione al comune nel territorio

Dettagli

DECRETO DEL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA 14 GENNAIO

DECRETO DEL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA 14 GENNAIO DECRETO DEL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA 14 GENNAIO 1997. Approvazione dell atto di indirizzo e coordinamento alle regioni e alle province autonome di Trento e Bolzano, in materia di requisiti strutturali,

Dettagli

REQUISITI SPECIFICI PER L'AUTORIZZAZIONE

REQUISITI SPECIFICI PER L'AUTORIZZAZIONE Lista di verifica REQUITI SPECIFICI PER L'AUTORIZZAZIONE e L'ACCREDITAMENTO 1 -REQUITI FUNZIONALI CA-AIDS.AU.1.1.1.1 Il Servizio garantisce un adeguato rapporto numerico tra personale e utenti. CA-AIDS.AU.1.1.1.2

Dettagli

Bollettino Ufficiale n. 18 del 4 / 05 / 2006

Bollettino Ufficiale n. 18 del 4 / 05 / 2006 REGIONE PIEMONTE LABORATORI ANALISI VETERINARI Bollettino Ufficiale n. 18 del 4 / 05 / 2006 Deliberazione della Giunta Regionale 24 aprile 2006, n. 21-2685 Classificazione delle strutture veterinarie pubbliche

Dettagli

COMUNITA' RESIDENZIALE SI NO SI NO SI NO SI NO SI NO SI NO SI NO SI NO SI NO SI NO 1 COMUNITA' RESIDENZIALE -REQUISITI FUNZIONALI

COMUNITA' RESIDENZIALE SI NO SI NO SI NO SI NO SI NO SI NO SI NO SI NO SI NO SI NO 1 COMUNITA' RESIDENZIALE -REQUISITI FUNZIONALI Lista di verifica REQUITI SPECIFICI PER L'AUTORIZZAZIONE e L'ACCREDITAMENTO COMUNITA' REDENZIALE 1 COMUNITA' REDENZIALE -REQUITI FUNZIONALI C-DIS-G.AU.1.1 Il Servizio garantisce un adeguato rapporto numerico

Dettagli

Dgr n del 09 agosto 2005

Dgr n del 09 agosto 2005 giunta regionale 8^ legislatura 2332 09 agosto 2005 pag. 1/10 Allegato A Requisiti strutturali, tecnologici ed organizzativi minimi richiesti per l erogazione le prestazioni veterinarie da parte di strutture

Dettagli

APPARECCHIATURE DI RADIOLOGIA TRADIZIONALE. Dispositivi ed apparati di ripresa

APPARECCHIATURE DI RADIOLOGIA TRADIZIONALE. Dispositivi ed apparati di ripresa APPARECCHIATURE DI RADIOLOGIA TRADIZIONALE Dispositivi ed apparati di ripresa QUALITA DI IMMAGINE IN RADIODIAGNOSTICA FATTORI FISICI DETERMINANTI 1. Spettro della radiazione X primaria 2. Dimensioni della

Dettagli

ALLEGATOB alla Dgr n del 10 novembre 2014 pag. 1/5

ALLEGATOB alla Dgr n del 10 novembre 2014 pag. 1/5 giunta regionale 9^ legislatura ALLEGATOB alla Dgr n. 2108 del 10 novembre 2014 pag. 1/5 OGGETTO: Ospedali di Comunità (O.d.C.) e Unità Riabilitative Territoriali (U.R.T.). Trasformazione di spazi esistenti

Dettagli

REQUISITI SPECIFICI DI AUTORIZZAZIONE E ACCREDITAMENTO AMBULATORIO CHIRURGICO

REQUISITI SPECIFICI DI AUTORIZZAZIONE E ACCREDITAMENTO AMBULATORIO CHIRURGICO Per ambulatorio chirurgico (o ambulatorio per interventi chirurgici) si intende la struttura intra o extra-ospedaliera nella quale sono eseguiti interventi chirurgici o anche procedure diagnostiche o terapeutiche

Dettagli

CHECK LIST - STUDI DI ANDROLOGIA Certificazione di I livello

CHECK LIST - STUDI DI ANDROLOGIA Certificazione di I livello 1-RISORSE UMANE 1.1-Medico 1.1.1 Il medico che opera all interno dello studio verificato è uno specialista Andrologo / Urologo / Endocrinologo o risulta essere in possesso di un diploma di master di 2

Dettagli

AMBIENTI SANITARI COMUNI A PIU STRUTTURE

AMBIENTI SANITARI COMUNI A PIU STRUTTURE Requisiti specifici di autorizzazione e di accreditamento degli ambienti sanitari comuni a più strutture sanitarie e sociosanitarie: sala d attesa, spogliatoio e bagni per il personale, locale cucina,

Dettagli

CHECK LIST - STUDI DI ANDROLOGIA Certificazione di II livello Diagnosi e terapia infertilità maschile e delle M.S.T.

CHECK LIST - STUDI DI ANDROLOGIA Certificazione di II livello Diagnosi e terapia infertilità maschile e delle M.S.T. 1-RISORSE UMANE 1.1-Medico 1.1.1 Il medico che opera all interno dello studio verificato è uno specialista Andrologo / Urologo / Endocrinologo o risulta essere in possesso di un diploma di master di 2

Dettagli

Caratteristiche generali dei sistemi

Caratteristiche generali dei sistemi 1. Diagnostica polifunzionale digitale (DR) (locale 01 Bentivoglio) Il sistema offerto deve essere in grado di garantire l esecuzione di RX su tutti i distretti anatomici (torace incluso) per pazienti

Dettagli

Regione Umbria. Giunta Regionale DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA REGIONALE N SEDUTA DEL 28/09/2017

Regione Umbria. Giunta Regionale DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA REGIONALE N SEDUTA DEL 28/09/2017 Regione Umbria Giunta Regionale DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA REGIONALE N. 1075 SEDUTA DEL 28/09/2017 OGGETTO: Disposizioni in materia di autorizzazioni all esercizio di attività sanitarie e socio-sanitarie,

Dettagli

SERVIZI SEMIRESIDENZIALI PER TOSSICODIPENDENTI SI NO SI NO SI NO SI NO SI NO SI NO SI NO SI NO 0% 60% 100% 0% 60% 100% 0% 60% 100% 0% 60% 100%

SERVIZI SEMIRESIDENZIALI PER TOSSICODIPENDENTI SI NO SI NO SI NO SI NO SI NO SI NO SI NO SI NO 0% 60% 100% 0% 60% 100% 0% 60% 100% 0% 60% 100% Lista di verifica REQUITI SPECIFICI PER L'AUTORIZZAZIONE e L'ACCREDITAMENTO SERVIZI SEMIREDENZIALI PER TOSCODIPENDENTI 1 SERVIZI SEMIREDENZIALI PER TOSCODIPENDENTI -REQUITI FUNZIONALI SSR-D.AU.1.1 I servizi

Dettagli

Titolare dello studio. Titolari se studio associato. Numero totale personale Presenza saltuaria altri specialisti

Titolare dello studio. Titolari se studio associato. Numero totale personale Presenza saltuaria altri specialisti Pagina 1di 6 DENOMINAZIONE STRUTTURA Indirizzo: via Comune Titolare dello studio Titolari se studio associato Data del sopralluogo Numero totale personale Presenza saltuaria altri specialisti Adeguati

Dettagli

RIABILITAZIONE TERRITORIALE CENTRO REGIONALE SPERIMENTALE PER ADULTI CON DISTURBO DELLO SPETTRO AUTISTICO

RIABILITAZIONE TERRITORIALE CENTRO REGIONALE SPERIMENTALE PER ADULTI CON DISTURBO DELLO SPETTRO AUTISTICO Allegato n. 2 alla Delib.G.R. n. 54/5 del 30.12.2013 RIABILITAZIONE TERRITORIALE CENTRO REGIONALE SPERIMENTALE PER ADULTI CON DISTURBO DELLO SPETTRO AUTISTICO CENTRO DI RIABILITAZIONE GLOBALE DIURNO E

Dettagli

PUNTO PRELIEVO ESTERNO (PPE)

PUNTO PRELIEVO ESTERNO (PPE) Allegato B alla Delib.G.R. n. 45/38 del 2.8.2016 REQUISITI SPECIFICI AUTORIZZATIVI PUNTO PRELIEVO ESTERNO (PPE) Il Punto di Prelievo Esterno( PPE) è una articolazione organizzativa facente parte di un

Dettagli

Requisiti organizzativi

Requisiti organizzativi giunta regionale 8^ legislatura ALLEGATOA alla Dgr n. 1080 del 17 aprile 2007 pag. 1/5 REQUISITI PER L AUTORIZZAZIONE ALL'ESERCIZIO AI SENSI DELLA L.R. 22/02 Attività di Trasporto con Ambulanza (con esclusione

Dettagli

CASA PER ANZIANI AUTOSUFFICIENTI SI NO SI NO SI NO SI NO SI NO SI NO SI NO SI NO SI NO SI NO 1 CASA PER ANZIANI AUTOSUFFICIENTI -REQUISITI FUNZIONALI

CASA PER ANZIANI AUTOSUFFICIENTI SI NO SI NO SI NO SI NO SI NO SI NO SI NO SI NO SI NO SI NO 1 CASA PER ANZIANI AUTOSUFFICIENTI -REQUISITI FUNZIONALI Lista di verifica REQUITI SPECIFICI PER L'AUTORIZZAZIONE e L'ACCREDITAMENTO 1 -REQUITI FUNZIONALI CDR.AU.1.1 Il Servizio garantisce un adeguato rapporto numerico tra operatori e utenti in relazione al

Dettagli

LINEE GUIDA RELATIVE AI REQUISITI MINIMI DELLE STRUTTURE VETERINARIE PUBBLICHE E PRIVATE

LINEE GUIDA RELATIVE AI REQUISITI MINIMI DELLE STRUTTURE VETERINARIE PUBBLICHE E PRIVATE Allegato A LINEE GUIDA RELATIVE AI REQUISITI MINIMI DELLE STRUTTURE VETERINARIE PUBBLICHE E PRIVATE Il presente atto definisce le diverse tipologie di strutture veterinarie, sia pubbliche che private,

Dettagli

REQUISITI SPECIFICI PER L'AUTORIZZAZIONE

REQUISITI SPECIFICI PER L'AUTORIZZAZIONE Lista di verifica REQUITI SPECIFICI PER L'AUTORIZZAZIONE e L'ACCREDITAMENTO 1 -REQUITI FUNZIONALI CDR.AU.1.1.1 Il Servizio garantisce un adeguato rapporto numerico tra operatori e utenti in relazione al

Dettagli

SERVIZI RESIDENZIALI DI TIPO A (DI BASE) PER TOSSICODIPENDENTI SI NO SI NO SI NO SI NO SI NO SI NO SI NO SI NO 0% 60% 100% 0% 60% 100% 0% 60% 100%

SERVIZI RESIDENZIALI DI TIPO A (DI BASE) PER TOSSICODIPENDENTI SI NO SI NO SI NO SI NO SI NO SI NO SI NO SI NO 0% 60% 100% 0% 60% 100% 0% 60% 100% Lista di verifica REQUITI SPECIFICI PER L'AUTORIZZAZIONE e L'ACCREDITAMENTO SERVIZI REDENZIALI DI TIPO A (DI BASE) PER TOSCODIPENDENTI 1 SERVIZI REDENZIALI DI TIPO A (DI BASE) PER TOSCODIPENDENTI -REQUITI

Dettagli

REGIONE VENETO / Segreteria regionale Sanità e Sociale- ARSS Agenzia Regionale Sanitaria e Sociosanitaria

REGIONE VENETO / Segreteria regionale Sanità e Sociale- ARSS Agenzia Regionale Sanitaria e Sociosanitaria Lista di verifica REQUITI MINIMI SPECIFICI E DI QUALITA' PER L'AUTORIZZAZIONE COMUNITA' TERAPEUTICA REDENZIALE PCHIATRICA - C.T.R.P. 1 REDENZA SAN. PCHIATRICA - C.T.R.P.-REQUITI STRUTTURALI RPS01.AU.1.1

Dettagli

DAY HOSPITAL ONCOLOGICO REQUISITI MINIMI SPECIFICI

DAY HOSPITAL ONCOLOGICO REQUISITI MINIMI SPECIFICI Allegato n. 5 alla Delib.G.R. n. 29.9.2015 DAY HOSPITAL ONCOLOGICO REQUISITI MINIMI SPECIFICI Scheda Il Day Hospital Oncologico e/o Oncoematologico costituisce il ricovero diurno funzionale alla somministrazione

Dettagli

INTRODUZIONE SEZIONE A

INTRODUZIONE SEZIONE A INTRODUZIONE I requisiti sono articolati in 4 sezioni. SEZIONE A Individua i requisiti organizzativi, strutturali e tecnologici generali che tutti i soggetti devono possedere per l esercizio delle attività

Dettagli

CARTELLA CLINICA ELETTRONICA DOSSIER FASCICOLO

CARTELLA CLINICA ELETTRONICA DOSSIER FASCICOLO CARTELLA CLINICA ELETTRONICA DOSSIER FASCICOLO Eleonora Thiene A.I. L.R.22/02.22/02- ULSS16 CARTELLA CLINICA ELETTRONICA La cartella clinica non è solo uno spazio fisico per la registrazione dei dati clinici

Dettagli

Scheda compililata per i verificatori Requisiti Organizzativi Generali

Scheda compililata per i verificatori Requisiti Organizzativi Generali Scheda compililata per i verificatori Requisiti Organizzativi Generali Denominazione della struttura: Str. ambulatoriale monospecialistica Istanza di: Accreditamento Tipo struttura Struttura ambulatoriale

Dettagli

Conferenza Stampa. Il Pintor si rinnova: inaugurazione della radiologia

Conferenza Stampa. Il Pintor si rinnova: inaugurazione della radiologia Conferenza Stampa Il Pintor si rinnova: inaugurazione della radiologia Polo sanitario Parma Ovest Parma Giovedì 29 novembre 2007 Alla conferenza stampa intervengono: Maria Lazzarato, direttore generale

Dettagli

PUNTO PRELIEVO ESTERNO (PPE)

PUNTO PRELIEVO ESTERNO (PPE) Struttura appositamente dedicata ad uso esclusivo del prelievo. Deve essere collegato ad un solo laboratorio, pubblico o privato autorizzato e accreditato, già esistente sul territorio Regionale alla cui

Dettagli

VDA Net Srl VDA Net Srl VDA Net Srl

VDA Net Srl VDA Net Srl VDA Net Srl BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE LIGURIA Parte II 16.01.2008 - pag. 437 mossi dalle imprese artigiane e dai consorzi all esportazione a queste collegate ; di affidare i servizi connessi alla gestione

Dettagli

CHECK LIST - STUDI DI A DROLOGIA Certificazione di II livello Diagnosi e terapia infertilità maschile e delle M.S.T.

CHECK LIST - STUDI DI A DROLOGIA Certificazione di II livello Diagnosi e terapia infertilità maschile e delle M.S.T. 1-RISORSE UMA E 1.1-Medico 1.1.1 Il medico che opera all interno dello studio verificato è uno specialista Andrologo / Urologo / Endocrinologo o risulta essere in possesso di un diploma di master di 2

Dettagli

MO13 LR 34/98 ora LR 4/08. Titolare dello studio. Titolari se studio associato. Numero totale personale Presenza saltuaria altri specialisti

MO13 LR 34/98 ora LR 4/08. Titolare dello studio. Titolari se studio associato. Numero totale personale Presenza saltuaria altri specialisti MODULO Pagina 1di 5 LISTA DI CONTROLLO Commissione Dipartimentale ex MO13 LR 34/98 ora LR 4/08 STRUTTURE SANITARIE Dipartimento Sanità Pubblica STUDI ODONTOIATRICI Rev 1 del 17.06.16 DENOMINAZIONE STRUTTURA

Dettagli

-1 unità ogni 6 bambini, di età inferiore ai 12 mesi; -1 unità ogni 8 bambini, di età superiore ai 12 mesi;

-1 unità ogni 6 bambini, di età inferiore ai 12 mesi; -1 unità ogni 8 bambini, di età superiore ai 12 mesi; Lista di verifica REQUITI SPECIFICI PER L'AUTORIZZAZIONE e L'ACCREDITAMENTO 1 -REQUITI FUNZIONALI NI-INT.AU.1.1 La pianta organica del personale con funzione educativa assicura un adeguato rapporto numerico

Dettagli

Accettazione del paziente in U.O. di chirurgia

Accettazione del paziente in U.O. di chirurgia ACCOGLIENZA DEL PAZIENTE IN U.O. di CHIRURGIA Accettazione del paziente in U.O. di chirurgia Ricovero in emergenza ed urgenza Ricovero ordinario programmato Day Hospital Day Surgery Il ricovero in U.O.

Dettagli

SCHEDA TECNICA TELECOMANDATO EVENTUALI NOTE

SCHEDA TECNICA TELECOMANDATO EVENTUALI NOTE SCHEDA TECNICA TELECOMANDATO ELEMENTO TECNICO RICHIESTO 1. Generatore ad alta frequenza 2. Potenza massima almeno 65 Kw 3. Limite superiore KV 4. Radiografia non inferiore a 140 KV 5. Fluoroscopia non

Dettagli

CHECK LIST - CHIRURGIA REFRATTIVA CON LASER AD ECCIMERI REQUISITO

CHECK LIST - CHIRURGIA REFRATTIVA CON LASER AD ECCIMERI REQUISITO ENTE DI CERTIFICAZIONE DI QUALITA S.O.I. S.r.l. con socio unico V.I del 1-REQUISITI STRUTTURALI OBBLIGATORI CONSIGLIATI 1.1- Generali 1.1.1 E' garantita una facile accessibilità Autorizzazione dall'esterno

Dettagli

Classificazione delle apparecchiature radiologiche

Classificazione delle apparecchiature radiologiche Classificazione delle apparecchiature radiologiche Apparecchiature per esposizione semplice (diagnostiche lente) Telecomandati Angiografo con arco a C Apparecchiature speciali (mammografo, ortopantomografo,

Dettagli

INDICE B1 - REQUISITI STRUTTURALI, TECNOLOGICI E ORGANIZZATIVI SPECIFICI PER LE

INDICE B1 - REQUISITI STRUTTURALI, TECNOLOGICI E ORGANIZZATIVI SPECIFICI PER LE INDICE INTRODUZIONE... 3 SEZIONE A - REQUISITI ORGANIZZATIVI STRUTTURALI TECNOLOGICI GENERALI... 6 A1 - REQUISITI ORGANIZZATIVI GENERALI... 7 A2 - REQUISITI STRUTTURALI IMPIANTISTICI E TECNOLOGICI GENERALI...

Dettagli

SERVIZI DI PRONTA ACCOGLIENZA PER TOSSICODIPENDENTI SI NO SI NO SI NO SI NO SI NO SI NO SI NO SI NO 0% 60% 100% 0% 60% 100% 0% 60% 100% 0% 60% 100%

SERVIZI DI PRONTA ACCOGLIENZA PER TOSSICODIPENDENTI SI NO SI NO SI NO SI NO SI NO SI NO SI NO SI NO 0% 60% 100% 0% 60% 100% 0% 60% 100% 0% 60% 100% Lista di verifica REQUITI SPECIFICI PER L'AUTORIZZAZIONE e L'ACCREDITAMENTO SERVIZI DI PRONTA ACCOGLIENZA PER TOSCODIPENDENTI 1 SERVIZI DI PRONTA ACCOGLIENZA PER TOSCODIPENDENTI -REQUITI FUNZIONALI PA-D.AU.1.1

Dettagli

L ACCREDITAMENTO ISTITUZIONALE. Aspetti e requisiti generali Requisiti specifici dei Laboratori

L ACCREDITAMENTO ISTITUZIONALE. Aspetti e requisiti generali Requisiti specifici dei Laboratori L ACCREDITAMENTO ISTITUZIONALE Aspetti e requisiti generali Requisiti specifici dei Laboratori Obiettivi della presentazione Approfondire il significato ed il modello di Accreditamento Istituzionale Analizzare

Dettagli

ASSESSORATO DELL IGIENE E SANITA E DELL ASSISTENZA SOCIALE CENTRO UNICO PREPARAZIONE FARMACI ANTITUMORALI

ASSESSORATO DELL IGIENE E SANITA E DELL ASSISTENZA SOCIALE CENTRO UNICO PREPARAZIONE FARMACI ANTITUMORALI Il Centro Unico di Preparazione Farmaci Antitumorali, risponde alla necessità di garantire un adeguato sistema di prevenzione, protezione e controllo per gli operatori che professionalmente manipolano

Dettagli

DENOMINAZIONE STRUTTURA. Indirizzo: via Comune. Pratica presentata da. Per la realizzazione di. Sopralluogo in data con le seguenti osservazioni:

DENOMINAZIONE STRUTTURA. Indirizzo: via Comune. Pratica presentata da. Per la realizzazione di. Sopralluogo in data con le seguenti osservazioni: MODULO Pagina 1di 7 MO14 Commissione Dipartimentale ex LISTA DI CONTROLLO LR 34/98 ora LR 4/08 Dipartimento Sanità Pubblica STRUTTURE SANITARIE Rev 1 del 18/06/2016 RICHIESTA NUOVA AUTORIZZAZIONE RICHIESTA

Dettagli

Complessità plano-volumetrica degli edifici. Tipologia degli utenti. Difficoltà di esodo degli occupanti

Complessità plano-volumetrica degli edifici. Tipologia degli utenti. Difficoltà di esodo degli occupanti Le strutture sanitarie, ed in particolare quelle ospedaliere rappresentano attività complesse sotto il profilo della gestione delle emergenza da incendio Complessità plano-volumetrica degli edifici Tipologia

Dettagli

Capitolo 3 Ottimizzazione della Dose e Radioprotezione dell Equipe e del Paziente

Capitolo 3 Ottimizzazione della Dose e Radioprotezione dell Equipe e del Paziente Capitolo 3 Ottimizzazione della Dose e Radioprotezione dell Equipe e del Paziente INTRODUZIONE In sala operatoria, nella maggior parte degli interventi, vengono utilizzate, in maniera complementare all'attività

Dettagli

Protezione elettronica antincendio di strutture sanitarie

Protezione elettronica antincendio di strutture sanitarie Protezione elettronica antincendio di strutture sanitarie A cura di Piergiorgio Marelli Giuseppe Fascina Incontro di aggiornamento tecnico sull antincendio Milano, 19 2004 Le strutture sanitarie in genere

Dettagli

- Scelta della struttura 1. Informazioni sulle strutture disponibili eroganti i servizi prescritti

- Scelta della struttura 1. Informazioni sulle strutture disponibili eroganti i servizi prescritti Tutte le attività erogate dell'azienda Ospedaliera S. Antonio Abate di Gallarate nelle varie sedi sono "accreditate". Ciò comporta, a garanzia dell'utente e della qualità del servizio erogato, il rispetto

Dettagli

ASSESSORATO DELL IGIENE E SANITA E DELL ASSISTENZA SOCIALE

ASSESSORATO DELL IGIENE E SANITA E DELL ASSISTENZA SOCIALE Sono strutture socio-sanitarie residenziali presso le quali vengono accolti i soggetti affetti da AIDS e da patologie correlate, quando: a) non sia possibile attivare un trattamento a domicilio: b) se

Dettagli

DECRETO DEL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA 14 gennaio 1997 n 37 Decreto sui requisiti minimi per l'esercizio dell'attività sanitaria

DECRETO DEL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA 14 gennaio 1997 n 37 Decreto sui requisiti minimi per l'esercizio dell'attività sanitaria DECRETO DEL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA 14 gennaio 1997 n 37 Decreto sui requisiti minimi per l'esercizio dell'attività sanitaria S0MMARI0 ATTO ALLEGATO Premessa Requisiti minimi organizzativi generali

Dettagli

Lista SCIA STUDI SOGGETTI A SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO ATTIVITA'

Lista SCIA STUDI SOGGETTI A SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO ATTIVITA' Lista SCIA STUDI SOGGETTI A SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO ATTIVITA' Gli studi, in relazione alla tipologia delle attività svolte devono assicurare tutti i requisiti previsti dalle normative tecniche

Dettagli

Deliberazione Giunta Regionale n.490 del 21/10/2015

Deliberazione Giunta Regionale n.490 del 21/10/2015 Deliberazione Giunta Regionale n.490 del 21/10/2015 Dipartimento 54 Istruzione, Ricerca, Lavoro, Politiche Culturali, Politiche Sociali Direzione Generale 12 Politiche Sociali, Politiche Culturali, Pari

Dettagli

RECLAMI ED ENCOMI NEI PRESIDI OSPEDALIERI

RECLAMI ED ENCOMI NEI PRESIDI OSPEDALIERI RECLAMI ED ENCOMI NEI PRESIDI OSPEDALIERI anno 2014 A cura dell UFFICIO RELAZIONE CON IL PUBBLICO 1 PRESIDIO RECLAMI PER PRESIDIO RICOVERI RAPPORTO RECLAMI/ RICOVERI RAPPORTO RECLAMI/ RICOVERI ANNO 2013

Dettagli

Attività assistenziale:

Attività assistenziale: NEI REPARTI/SERVIZI: NOCSAE Inviato con lettera Prot.572/P0061 del 22/4/09 INDIVIDUAZIONE PER LE LAVORATRICI MADRI IN GENERALE ATTIVITÀ ATTIVITÀ Coadiuvare il coordinatore nelle seguenti attività: Coadiuvare

Dettagli

USL 7, Azienda Ospedaliera Senese Dipartimento Interaziendale di Programmazione Sanitaria Sistema integrato provinciale della diagnostica per immagini

USL 7, Azienda Ospedaliera Senese Dipartimento Interaziendale di Programmazione Sanitaria Sistema integrato provinciale della diagnostica per immagini FORUMPA SANITA' 2001 Parte 1: Anagrafica USL 7, Azienda Ospedaliera Senese Dipartimento Interaziendale di Programmazione Sanitaria Sistema integrato provinciale della diagnostica per immagini Titolo del

Dettagli

A REQUISITI GENERALI. lista A. Testo Applicabilità SI/NO DOCUMENTO NOTE

A REQUISITI GENERALI. lista A. Testo Applicabilità SI/NO DOCUMENTO NOTE lista A A REQUISITI GENERALI A.1 Dotazione quali-quantitativa di personale sanitario, per le varie articolazioni in cui si configura il servizio, rapportata alla tipologia ed al volume delle prestazioni

Dettagli

ASSESSORATO DELL IGIENE E SANITA E DELL ASSISTENZA SOCIALE REQUISITI SPECIFICI. AREA EMERGENZA URGENZA: Rianimazione e Terapia Intensiva

ASSESSORATO DELL IGIENE E SANITA E DELL ASSISTENZA SOCIALE REQUISITI SPECIFICI. AREA EMERGENZA URGENZA: Rianimazione e Terapia Intensiva L Unità Operativa di Rianimazione e Terapia Intensiva è dedicata all assistenza del paziente critico, che richiede un elevato livello di cura e nursing intensivo. Garantisce il monitoraggio multifunzionale,

Dettagli

La nuova regola tecnica di prevenzione incendi per le strutture sanitarie

La nuova regola tecnica di prevenzione incendi per le strutture sanitarie CORPO NAZIONALE DEI VIGILI DEL FUOCO Comando Provinciale di Lecco La nuova regola tecnica di prevenzione incendi per le strutture sanitarie Lecco, 16 Settembre 2015 Le attività soggette sanitarie e socio

Dettagli

n Direttore del Servizi.o della Prevenzione

n Direttore del Servizi.o della Prevenzione o Determinazione n 2 3 4 5 /8 Regione Autonoma della Sardegna Assessorato dell'igiene e Sanità e dell'assistenza Sociale n Direttore del Servizio della Prevenzione Oggetto: Conferenza Stato-Regioni Accordo

Dettagli

Paola Zoppi Medico del lavoro

Paola Zoppi Medico del lavoro Paola Zoppi Medico del lavoro L entrata in vigore del DPGR 61/R del 24 dicembre 2010 ha segnato l avvio della nuova normativa regionale in materia di qualità e sicurezza delle strutture sanitarie. A partire

Dettagli

SERVIZI TERRITORIALI PER TOSSICODIPENDENTI SI NO SI NO SI NO SI NO SI NO SI NO 0% 60% 100% 0% 60% 100% 0% 60% 100% 0% 60% 100% 0% 60% 100% 0% 60% 100%

SERVIZI TERRITORIALI PER TOSSICODIPENDENTI SI NO SI NO SI NO SI NO SI NO SI NO 0% 60% 100% 0% 60% 100% 0% 60% 100% 0% 60% 100% 0% 60% 100% 0% 60% 100% Lista di verifica REQUITI SPECIFICI PER L'AUTORIZZAZIONE e L'ACCREDITAMENTO SERVIZI TERRITORIALI PER TOSCODIPENDENTI 1 SERVIZI TERRITORIALI PER TOSCODIPENDENTI -REQUITI FUNZIONALI ST.AU.1.2.1 I servizi

Dettagli