ELEMENTI DI VALUTAZIONE DELL OFFERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI CASSA E ACCESSORI DELL UNIVERSITA DI SASSARI

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "ELEMENTI DI VALUTAZIONE DELL OFFERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI CASSA E ACCESSORI DELL UNIVERSITA DI SASSARI"

Transcript

1 ALLEGATO 1 ELEMENTI DI VALUTAZIONE DELL OFFERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI CASSA E ACCESSORI DELL UNIVERSITA DI SASSARI Il concorrente dovrà presentare un offerta relativamente agli elementi e ai servizi riportati nella seguente tabella che saranno valutati ai fini dell aggiudicazione e saranno recepiti nella convenzione che sarà stipulata con l Istituto Cassiere aggiudicatario. Il punteggio massimo attribuibile all offerta è pari a 100 punti secondo la ripartizione riportata nella tabella e, nel dettaglio, negli articoli seguenti. Elementi Punteggi Max Art. 1 - Tasso attivo 9 Art. 2 - Anticipazioni di cassa 8 Art. 3 - Mutui a tasso variabile 5 Art. 4 - Contributo annuo per c.d. ritorno immagine 6 Art. 5 - Bonifici bancari 5 Art. 6 - Accollo spese vive accessorie 6 Art. 7 - Luoghi di esecuzione del servizio cassa 6 Art. 8 - Postazioni POS fisici 4 Art. 9 - Postazioni ATM tipo Bancomat 4 Art.10 - Riscossione Tasse Universitarie 22 Art.11 - Servizi per gli studenti 14 Art.12 Rilascio fidejussioni 3 Art. 13 Conservazione sostitutiva documenti 8 Art. 1-Tasso attivo Il tasso di interesse attivo da applicare sulle giacenze di cassa dell Ateneo detenute presso l Istituto Cassiere dovrà essere espresso sotto forma di spread positivo o negativo rispetto all Euribor a tre mesi calcolato prendendo come riferimento, per il mese in corso, il valore medio del mese precedente con indicazione di eventuale spread (EURIBOR +/- spread = tasso) e sarà valutato come segue: Tasso EURIBOR 3 mesi (*)+ spread offerto x 9 punti Tasso EURIBOR 3 mesi (*) + spread più conveniente Ai fini della gara, per mese in corso si intende il mese in cui cade il termine di scadenza per la presentazione dell offerta. (*) Per Tasso EURIBOR 3 mesi si intende il Tasso EURIBOR 3 mesi (365) Punteggio massimo attribuibile: 9 punti Art. 2 - Anticipazioni di cassa Il tasso di interesse passivo da applicare all eventuale utilizzo di anticipazione ordinaria di cassa dell Ateneo entro il limite massimo di euro ,00 dovrà essere dichiarato sotto forma di spread positivo o negativo rispetto all Euribor a tre mesi calcolato prendendo come riferimento, per il mese in corso, il valore medio del mese precedente con indicazione di eventuale spread (EURIBOR +/- spread = tasso) e sarà valutato come segue: Tasso EURIBOR 3 mesi (*)+ spread più conveniente x 8 punti Tasso EURIBOR 3 mesi (*) + spread offerto

2 Ai fini della gara, per mese in corso si intende il mese in cui cade il termine di scadenza per la presentazione dell offerta. (*) Per Tasso EURIBOR 3 mesi si intende il Tasso EURIBOR 3 mesi (365) Punteggio massimo attribuibile: 8 punti Art. 3 Mutui a tasso variabile Il tasso di interesse variabile sui mutui quindicinali a favore dell Ateneo dovrà essere dichiarato sotto forma di spread positivo o negativo rispetto all Euribor a sei mesi calcolato prendendo come riferimento, per il mese in corso, il valore medio del mese precedente con indicazione di eventuale spread (EURIBOR +/- spread = tasso) e sarà valutato come segue : Tasso EURIBOR 6 mesi(*)+ spread più conveniente x 5 punti Tasso EURIBOR 6 mesi (*) + spread offerto Ai fini della gara, per mese in corso si intende il mese in cui cade il termine di scadenza per la presentazione dell offerta. (*) Per Tasso EURIBOR 6 mesi si intende il Tasso EURIBOR 6 mesi (365) Punteggio massimo attribuibile: 5 punti Art.4 - Contributo annuo per ritorno immagine Il concorrente dovrà indicare il contributo percentuale offerto per ritorno immagine, calcolato sul transato delle carte multifunzione. Il contributo offerto sarà valutato come segue: contributo percentuale offerto contributo percentuale massimo offerto x 6 punti Punteggio massimo attribuibile: 6 punti Art. 5 - Bonifici bancari I bonifici bancari telematici a favore dei creditori effettuati in Italia e nell Area SEPA sono gratuiti: non saranno prese in considerazione offerte con bonifici telematici non gratuiti a favore di creditori. Il concorrente dovrà indicare il costo unitario dei bonifici in Area extra SEPA che sarà valutato come segue: costo unitario massimo offerto - costo unitario offerto costo unitario massimo offerto - costo unitario minimo offerto x 5 punti Punteggio massimo attribuibile: 5 punti Art.6 - Accollo spese vive accessorie Il concorrente deve dichiarare la propria disponibilità a far fronte alle spese vive accessorie per i pagamenti disposti a mezzo bollettino di conto corrente postale, emissione di assegno circolare o, più in generale, con modalità diverse dal bonifico bancario, nonché alle commissioni o spese di incasso sui pagamenti effettuati dagli utenti e fornitori dei servizi dell Ateneo, senza rivalsa nei confronti dell Ateneo, con l esclusione dell imposta di bollo. Punteggio massimo attribuibile: 6 punti

3 6.a- ad offerte che prevedono l accollo di tutte le spese vive e accessorie e spese postali e per i pagamenti disposti dall Ateneo a mezzo bollettino di conto corrente postale, emissione di assegno circolare o, più in generale, per i pagamenti disposti dall Ateneo con modalità diverse dal bonifico bancario, nonché l accollo delle commissioni o spese di incasso sui pagamenti effettuati dagli utenti dei servizi dell Ateneo: punti 6 6.b.- ad offerte che prevedono solo l accollo di tutte le spese vive e accessorie e spese postali e per i pagamenti disposti dall Ateneo a mezzo bollettino di conto corrente postale, emissione di assegno circolare o, più in generale, per i pagamenti disposti dall Ateneo con modalità diverse dal bonifico bancario: punti 4 6.c.- ad offerte che prevedono l accollo delle sole commissioni o spese di incasso sui pagamenti effettuati dagli utenti dei servizi dell Ateneo: punti 2 6.d. ad offerte che non prevedono alcun accollo: punti 0 Eventuali offerte che non indichino alcuna delle opzioni di cui ai precedenti punti 6.a, 6.b, 6.c. e 6.d, saranno considerate come offerte che non prevedono alcun accollo, secondo quanto previsto dal precedente punto 6.d. Art. 7 - Luoghi di esecuzione del servizio cassa L offerta sarà selezionata sulla base del numero di casse dedicate, dell estensione del servizio oltre le 4 ore giornaliere e dell apertura di un numero superiore di punti operativi rispetto al numero minimo di 4 punti operativi indicati all art. 3 del capitolato. Punteggio massimo complessivo attribuibile: 6 punti 7.a. L offerta sarà selezionata sulla base del numero totale delle casse dedicate, così come segue: numero casse dedicate offerte numero più elevato casse dedicate offerte Per nessuna cassa dedicata verrà attribuito un punteggio pari a zero. 7.b. L offerta sarà selezionata sulla base del numero di ore del servizio aggiuntive rispetto alle 4 previste nel capitolato, così come segue: numero ore offerte in aggiunta numero più elevato ore offerte in aggiunta Per nessun ora aggiunta rispetto alle 4 minime previste verrà attribuito un punteggio pari a zero. 7.c. L offerta sarà selezionata sulla base del numero di punti operativi aggiuntivi, così come segue: numero punti operativi offerti in aggiunta numero più elevato punti operativi offerti in aggiunta Per nessun punto operativo aggiuntivo rispetto ai 5 minimi previsti nel capitolato verrà attribuito un punteggio pari a zero.

4 Art. 8 - Postazioni POS fisici L offerta sarà selezionata sulla base del canone mensile richiesto per postazione e del costo unitario richiesto per operazione di pagamento. Punteggio massimo complessivo attribuibile: 4 punti 8.a Canone mensile richiesto per postazione 1+ canone mensile minimo richiesto per postazione x 1 punto 1+ canone mensile richiesto per postazione 8.b.1 Costo unitario in euro per operazione tramite bancomat 1 + commissione minima richiesta x 1 punto 1 + commissione richiesta 8.b.2 Costo unitario in euro per operazione tramite carta di credito 1 + commissione minima richiesta x 1 punto 1 + commissione richiesta 8.b.3 Costo fisso unitario in euro per transazione 1 + Costo fisso minimo unitario per transazione x 1 punto 1 + Costo fisso unitario richiesto per transazione I parametri 8.a, 8.b.1, 2, 3 costituiscono elementi essenziali dell offerta. Art. 9 - Postazioni ATM tipo Bancomat Il concorrente potrà presentare un offerta relativa alla disponibilità ad installare presso altre U.O. dell Ateneo o presso l Amministrazione Centrale, postazioni Bancomat aggiuntive rispetto al numero minimo indicato nell art. 4 del capitolato, nonché un offerta relativa al canone annuo che il concorrente sarà disposto a pagare all Ateneo per ciascuna postazione Bancomat installata 9.a. Numero delle postazioni Bancomat aggiuntive Punteggio massimo complessivo attribuibile: 4 punti numero postazioni offerte in aggiunta Numero più elevato postazioni offerte in aggiunta 9.b. Canone annuo più alto offerto all Ateneo per ciascuna postazione bancomat installata, al netto dell IVA

5 Canone annuo offerto Canone annuo massimo offerto Nel caso in cui l offerta non preveda alcuna postazione Bancomat aggiuntiva o sia offerto un canone annuo uguale a 0 il punteggio assegnato, per ciascun sottopunto, sarà pari a 0. I parametri 9.a e 9.b. costituiscono elementi essenziali dell offerta. Art Riscossione Tasse Universitarie Il concorrente dovrà formulare obbligatoriamente un offerta per la gestione delle seguenti attività relative all incasso delle tasse degli studenti. I punti complessivi saranno ripartiti come segue: Punteggio massimo complessivo attribuibile: 22 punti 10.a. Il concorrente dovrà impegnarsi alla gestione dei MAV online attraverso l integrazione con il sistema di gestione della segreteria studenti (circa n MAV per ciascun anno). Il punteggio verrà attribuito con la seguente formula: 1 + Costo unitario minimo richiesto per l incasso x 16 punti 1 + Costo unitario richiesto per l incasso Punteggio massimo: 16 punti 10.b. Installazione obbligatoria di un POS virtuale per il pagamento delle tasse con carta di credito L installazione del POS virtuale da parte dell aggiudicatario sarà completamente gratuita. Non sarà dovuto alcun canone per l utilizzo del POS virtuale. Verrà attribuito un punteggio relativo alle commissioni su incassi per pagamenti con carta di credito su POS virtuale, secondo la seguente formula: 1 + Commissione in percentuale minima richiesta x 4 punti 1 + Commissione in percentuale richiesta Punteggio massimo: 4 punti Le commissioni previste per il pagamento delle tasse con carta di credito dovranno essere addebitate allo studente. I parametri 10.a, b, costituiscono elementi essenziale dell offerta. 10.b.1 Nel caso in cui l Istituto Cassiere si impegni a fornire un applicativo di gestione del POS virtuale in grado di calcolare la commissione prevista e sommarla alle tasse dovute al momento della transazione in modo che all'ateneo sia accreditato direttamente l intero importo della tassa, verrà attribuito all Istituto Cassiere un punteggio aggiuntivo di 2 punti Art Servizi per gli studenti Punteggio complessivo massimo attribuibile: 14 punti 11.A. Tessere multi servizi Il concorrente dovrà presentare un offerta relativa al costo per il rilascio (che sarà a carico dell Ateneo) agli studenti universitari di una tessera multi servizi con funzioni di carta di credito ricaricabile e per i costi di utilizzo della carta stessa (che saranno a carico degli studenti).

6 Il punteggio sarà attribuito come segue. 11.A.1. Costo per il rilascio della tessera multi servizi 1 + Costo unitario in euro minimo richiesto x 4 punti 1 + Costo unitario in euro richiesto Punteggio massimo: 4 punti 11.A.2. Costi per l utilizzo della tessera multi servizi da parte dello studente. 11.A.2.a. il concorrente dovrà impegnarsi ad offrire le seguenti operazioni gratuitamente: - prelievi effettuati presso gli sportelli e gli ATM del Cassiere - Rinnovo periodico della tessera - Rifornimento carburante 11.A.2.b. altre operazioni Il concorrente dovrà indicare il costo unitario per le seguenti operazioni: 11.A.2.b.1.- costo della ricarica da valutarsi con la seguente formula Punteggio complessivo massimo attribuibile: punti Costo ricarica in euro minimo richiesto x 1 punto 1 + Costo ricarica in euro richiesto Punteggio massimo: 2 punto 11.A.2.b.2. costo della sostituzione della tessera 1 + Costo in euro minimo richiesto x 1 punto 1 + Costo in euro richiesto Punteggio massimo: 2 punto Tutti i parametri di cui al punto 11.A.2 costituiscono elementi essenziali dell offerta. 11.B. Tessera multi servizi con funzioni di Carta Conto Se la Tessera multi servizi offerta dalla banca avrà anche funzioni di Carta Conto, cioè di una carta dotata di un IBAN come un conto corrente, attraverso la quale è possibile disporre pagamenti ed incassi di qualsiasi natura, verrà attribuito all offerta presentata 1 punto aggiuntivo. Le condizioni praticate per la tessera multi servizi con funzioni di Carta Conto devono essere le stesse offerte per la stessa tessera multi servizi senza tali funzioni. 11.C. Finanziamenti a tasso zero agli studenti Il concorrente potrà offrire una Concessione di finanziamento agli studenti per il pagamento delle tasse universitarie secondo la formula del tasso 0 (zero spese istruttoria, zero tasso debitore delle rate per 12 mesi, zero costo incasso,). In questo caso verrà attribuito all offerta presentata 1 punto aggiuntivo. 11.D. Totem multiservizi Qualora il concorrente si impegni a mettere a disposizione dell Ateneo, e a garantirne la gestione ordinaria, di totem multimediali interattivi che, oltre alle normali funzioni di consultazione e ricerca informazioni,

7 forniscano servizi di segreteria self-service e diano la possibilità di stampare su supporto cartaceo (ad esempio MAV per il pagamento tasse universitarie, certificati) verranno attribuiti un massimo di 2 punti aggiuntivi all offerta presentata. All offerta sarà attribuito un punteggio secondo la seguente formula: numero totem installati numero massimo totem installati Per nessun totem installato sarà attribuito un punteggio pari a zero. 11.D.2. Nel caso in cui i totem consentano il pagamento delle tasse universitarie attraverso carte tipo bancomat o carte di credito, sarà attribuito un punteggio ulteriore di 2 punti. Art. 12 Rilascio fidejussioni Il concorrente dovrà presentare un offerta relativa al tasso di commissione applicato per eventuali fidejussioni richieste dall Ateneo. 1+ commissione minima richiesta x 3 punti 1+ commissione richiesta Art. 13 Conservazione sostitutiva documenti Punteggio complessivo massimo attribuibile: 3 punti Il concorrente dovrà presentare un offerta relativa al costo applicato per la conservazione sostitutiva di ciascun documento. 1+ Costo unitario offerto più conveniente x 8 punti 1+ Costo unitario offerto Punteggio complessivo massimo attribuibile: 8 punti

Art. 1 - Tasso attivo 4. Art. 2 - Anticipazioni di cassa 3. Art. 3 - Mutui a tasso variabile 6. Art. 4 - Contributo annuo 14

Art. 1 - Tasso attivo 4. Art. 2 - Anticipazioni di cassa 3. Art. 3 - Mutui a tasso variabile 6. Art. 4 - Contributo annuo 14 ALLEGATO 1 al Capitolato Speciale di Appalto ELEMENTI DI VALUTAZIONE DELL OFFERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI CASSA E ACCESSORI DELL UNIVERSITA DEGLI STUDI DI FIRENZE Il concorrente dovrà presentare

Dettagli

Elementi di Valutazione per l affidamento del servizio di cassa dell Università di Pisa

Elementi di Valutazione per l affidamento del servizio di cassa dell Università di Pisa Allegato 1 alla Convenzione ELEMENTI DI VALUTAZIONE DELL OFFERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI CASSA DELL UNIVERSITÀ DI PISA Il concorrente dovrà presentare un offerta relativamente agli elementi e

Dettagli

MODULO DELL OFFERTA PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI CASSA DELL UNIVERSITA DI PISA. il sottoscritto.. nato. ... con sede in.. CF p.

MODULO DELL OFFERTA PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI CASSA DELL UNIVERSITA DI PISA. il sottoscritto.. nato. ... con sede in.. CF p. marca da bollo da 14,62 ALLEGATO A/2 ( modulo dell offerta ) (Da inserire in BUSTA B -Offerta ) MODULO DELL OFFERTA PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI CASSA DELL UNIVERSITA DI PISA Il sottoscritto..

Dettagli

OFFERTA. OGGETTO: Offerta per l affidamento in concessione del servizio di tesoreria comunale per il periodo 01.01.2015 31.12.2019.

OFFERTA. OGGETTO: Offerta per l affidamento in concessione del servizio di tesoreria comunale per il periodo 01.01.2015 31.12.2019. (Allegato B al disciplinare di gara) Marca da bollo 16,00 (da inserire nella busta n. B offerta) Al Comune di LOREGGIA Via Roma, 6 35010 LOREGGIA (PD) OGGETTO: Offerta per l affidamento in concessione

Dettagli

Modulo C SCHEDA OFFERTA CONDIZIONI ECONOMICHE

Modulo C SCHEDA OFFERTA CONDIZIONI ECONOMICHE Modulo C SCHEDA OFFERTA CONDIZIONI ECONOMICHE Marca da bollo 1,00 (da apporre ogni 4 pagine) Il sottoscritto (cognome e nome), codice fiscale, nella sua qualità di: (barrare la casella che interessa) Titolare

Dettagli

CRITERI DI VALUTAZIONE DELLE OFFERTE. Criteri di valutazione dell'offerta tecnica n.

CRITERI DI VALUTAZIONE DELLE OFFERTE. Criteri di valutazione dell'offerta tecnica n. Allegato "C" CRITERI DI VALUTAZIONE DELLE OFFERTE La gara sarà aggiudicata secondo il criterio dell'offerta economicamente più vantaggiosa ai sensi dell'art. 83, del D.Lgs. 163/2006. I parametri di valutazione

Dettagli

c) Costo di conservazione dei documenti informatici Costo unitario di conservazione, qualora tale servizio non venga svolto gratuitamente

c) Costo di conservazione dei documenti informatici Costo unitario di conservazione, qualora tale servizio non venga svolto gratuitamente Allegato A2 criteri di aggiudicazione A) CRITERI ECONOMICI A1) CRITERI ECONOMICI DIVERSI PUNTI 60 a) Canone per lo svolgimento del servizio comprensivo di compenso per depositi cauzionali, deposito, custodia

Dettagli

OFFERTA ECONOMICA TECNICA

OFFERTA ECONOMICA TECNICA Su carta intestata del concorrente Marca da bollo 16,00 Allegato B al bando di gara per l affidamento della concessione del servizio di Tesoreria comunale (da inserire nella Busta offerta - economica)

Dettagli

PROVINCIA DI BERGAMO. Allegato alla deliberazione consiliare n.39 del 13.11.2014

PROVINCIA DI BERGAMO. Allegato alla deliberazione consiliare n.39 del 13.11.2014 Allegato alla deliberazione consiliare n.39 del 13.11.2014 CAPITOLATO SPECIALE D ONERI PER IL SERVIZIO DI TESORERIA COMUNALE PERIODO 01/01/2015 31/12/2019 1. AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE Comune di Paladina,

Dettagli

A. ELEMENTI ECONOMICI INERENTI IL SERVIZIO Punteggio massimo attribuibile PUNTI 70 Condizioni di ammissione alla gara:

A. ELEMENTI ECONOMICI INERENTI IL SERVIZIO Punteggio massimo attribuibile PUNTI 70 Condizioni di ammissione alla gara: ALLEGATO B Al COMUNE DI COMABBIO Piazza G. Marconi n.1 21020 COMABBIO (VA) OGGETTO: Offerta per il servizio di Tesoreria Comunale periodo 01.01.2008 al 31.12.2012. Il sottoscritto..in qualità di rappresentante

Dettagli

OFFERTA PER IL SERVIZIO DI TESORERIA di AD PERSONAM- Azienda dei servizi alla Persona del Comune di Parma. Il sottoscritto nato a.

OFFERTA PER IL SERVIZIO DI TESORERIA di AD PERSONAM- Azienda dei servizi alla Persona del Comune di Parma. Il sottoscritto nato a. OFFERTA PER IL SERVIZIO DI TESORERIA di AD PERSONAM- Azienda dei servizi alla Persona del Comune di Parma Marca da bollo da 14,62 Il sottoscritto nato a il in qualità di autorizzato a rappresentare legalmente

Dettagli

OFFERTA. Allegato 2 offerta tecnico economica. Marca da bollo. 14,62. Al Comune di Villafranca in Lunigiana. Piazza Aeronautica 1

OFFERTA. Allegato 2 offerta tecnico economica. Marca da bollo. 14,62. Al Comune di Villafranca in Lunigiana. Piazza Aeronautica 1 Allegato 2 offerta tecnico economica Marca da bollo. 14,62 Al Comune di Villafranca in Lunigiana Piazza Aeronautica 1 54028 Villafranca in Lunigiana SERVIZIO DI TESORERIA COMUNALE PERIODO 01 GENNAIO 1013

Dettagli

a)gli elementi di valutazione con i rispettivi punteggi come di seguito specificati:

a)gli elementi di valutazione con i rispettivi punteggi come di seguito specificati: ISTITUTO COMPRENSIVO RAFFAELLO SANZIO Viale Piemonte 19 62018 PORTO POTENZA PICENA Codice fiscale:82001830437 codice scuola:mcic813001 sito internet: www.icrsanzio.it tel. 0733688197 fax. 0733881419 e-mail:mcic813001@istruzione.it

Dettagli

Comune di Serrenti Prov.del Medio Campidano. - Periodo: dalla stipula del contratto per una durata di cinque anni -

Comune di Serrenti Prov.del Medio Campidano. - Periodo: dalla stipula del contratto per una durata di cinque anni - ALLEGATO ALLA DETERMINAZIONE DEL SERVIZIO FINANZIARIO N. 501 DEL 10.06.2008 SCHEMA D OFFERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA PER IL COMUNE DI SERRENTI - Periodo: dalla stipula del contratto

Dettagli

Area Economico Finanziaria Ufficio Ragioneria

Area Economico Finanziaria Ufficio Ragioneria COMUNE DI AZZANO MELLA P.zza Dante Alighieri, 1 Cap. 2020 - P.I. 061330179 C.F. 8001800171 Tel. 030/9748449 Int. E-mail ragioneria@comune.azzanomella.bs.it sito comune: www.comune.azzanomella.bs.it Area

Dettagli

CRITERI ECONOMICI: MAX 62%

CRITERI ECONOMICI: MAX 62% Il CRITERIO DI AGGIUDICAZIONE è quello dell economicamente più vantaggiosa ai sensi dell art.83 del D.Lgs.12.4.2006, n.163 determinato sulla base dei seguenti criteri e fattori di ponderazione indicati

Dettagli

PROSPETTO DI VALUTAZIONE DELL OFFERTA ECONOMICAMENTE PIU VANTAGGIOSA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA

PROSPETTO DI VALUTAZIONE DELL OFFERTA ECONOMICAMENTE PIU VANTAGGIOSA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA Allegato A al bando di gara PROSPETTO DI VALUTAZIONE DELL OFFERTA ECONOMICAMENTE PIU VANTAGGIOSA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA 1. CARATTERISTICHE TECNICHE punteggio massimo attribuibile 40

Dettagli

COMUNICAZIONE N. 3 PUNTEGGIO. 1) Valute calcolate in giorni di calendario sui versamenti a favore dell Università

COMUNICAZIONE N. 3 PUNTEGGIO. 1) Valute calcolate in giorni di calendario sui versamenti a favore dell Università COMUNICAZIONE N. 1 In virtù dei ristretti termini per la richiesta di chiarimenti, sarà possibile rivolgere quesiti fino al 27 FEBBRAIO 2013. Le risposte saranno pubblicate entro il 28 FEBBRAIO 2013. COMUNICAZIONE

Dettagli

O F F E R T A E C O N O M I C A

O F F E R T A E C O N O M I C A ALLEGATO 5 ( da inserire nella busta C) Bollo 16,00 SPETT.LE PROVINCIA DI MANTOVA VIA P. AMEDEO, n.32 46100 MANTOVA O F F E R T A E C O N O M I C A OGGETTO: AFFIDAMENTO DELLA CONCESSIONE DEL SERVIZIO DI

Dettagli

GARA PER L AFFIDAMENTO, MEDIANTE PROCEDURA APERTA, DEL SERVIZIO DI TESORERIA COMUNALE OFFERTA (CIG ZBC11890E8)

GARA PER L AFFIDAMENTO, MEDIANTE PROCEDURA APERTA, DEL SERVIZIO DI TESORERIA COMUNALE OFFERTA (CIG ZBC11890E8) Marca da bollo. 16,00 AL COMUNE DI Ceresara SERVIZIO FINANZIARI Piazza Castello 25 46040 Ceresara OGGETTO: GARA PER L AFFIDAMENTO, MEDIANTE PROCEDURA APERTA, DEL SERVIZIO DI TESORERIA COMUNALE OFFERTA

Dettagli

Offerta per il Servizio di Tesoreria Comunale per il periodo dal 01.01.2011 al 31.12.2013.

Offerta per il Servizio di Tesoreria Comunale per il periodo dal 01.01.2011 al 31.12.2013. Allegato 2) Marca da Bollo da. 14,62 OGGETTO: Offerta per il Servizio di Tesoreria Comunale per il periodo dal 01.01.2011 al 31.12.2013. Al Comune di CAPPELLA MAGGIORE P.zza Vittorio Veneto 40 31012 CAPPELLA

Dettagli

Marca da bollo. 16,00

Marca da bollo. 16,00 Allegato C) al disciplinare di gara Marca da bollo. 16,00 FAC-SIMILE (C) Al CONSORZIO INTERCOMUNALE DEL NOVESE DEI SERVIZI ALLA PERSONA Piazzale Partigiani n 1 15067 Novi Ligure (AL) OGGETTO GARA MEDIANTE

Dettagli

Provincia del Medio Campidano. - Periodo 01.01.2008-31.12.2012 -

Provincia del Medio Campidano. - Periodo 01.01.2008-31.12.2012 - ALLEGATO E ALLA DETERMINAZIONE DEL DIRETTORE GENERALE N. 726 DEL 07/11/2007 SCHEMA D OFFERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA PER LA PROVINCIA DEL MEDIO CAMPIDANO - Periodo 01.01.2008-31.12.2012-1

Dettagli

Procedura aperta per il servizio di cassa dell Università degli Studi di Perugia - CIG : 5872967DAC

Procedura aperta per il servizio di cassa dell Università degli Studi di Perugia - CIG : 5872967DAC RISCONTRO A CHIARIMENTI 5.9.2014 Procedura aperta per il servizio di cassa dell Università degli Studi di Perugia - CIG : 5872967DAC A seguito di richieste di chiarimenti da parte delle imprese interessate

Dettagli

Allegato A del Bando di gara COMUNE DI NOCETO

Allegato A del Bando di gara COMUNE DI NOCETO Allegato A del Bando di gara COMUNE DI NOCETO CRITERI GENERALI E PUNTEGGI DI AGGIUDICAZIONE DEL SERVIZIO DI TESORERIA PER IL PERIODO 1/1/2012-31/12/2016 CRITERI E SOTTOCRITERI 1. CAPILLARITA ED ESPERIENZA

Dettagli

OFFERTA. OGGETTO: Offerta per l affidamento in concessione del Servizio di Tesoreria Comunale per il periodo di tre anni CIG: ZAC17A0390

OFFERTA. OGGETTO: Offerta per l affidamento in concessione del Servizio di Tesoreria Comunale per il periodo di tre anni CIG: ZAC17A0390 Marca da bollo 16,00 (da inserire nella busta n. B offerta) Spett.le COMUNE DI CANNARA Piazza Valter Baldaccini 2 06033 CANNARA (PG) OGGETTO: Offerta per l affidamento in concessione del Servizio di Tesoreria

Dettagli

PARAMETRO 1 PARAMETRO 2 PARAMETRO 3

PARAMETRO 1 PARAMETRO 2 PARAMETRO 3 ALLEGATO C AL COMUNE DI STRESA Piazza Matteotti n.6 28838 STRESA (VB) AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA COMUNALE DEL COMUNE DI STRESA PER IL PERIODO DAL 01/01/2016 AL 31/12/2020 (CIG: 6061704) DELL

Dettagli

4. Condizioni TASSO DI INTERESSE FISSO da applicare sulla concessione di mutui (D.M. 03/07/2009) PUNTI MAX 12

4. Condizioni TASSO DI INTERESSE FISSO da applicare sulla concessione di mutui (D.M. 03/07/2009) PUNTI MAX 12 MARCA DA BOLLO DA 14,62 ALLEGATO B ) Spett.le COMUNE DI LOREGGIA VIA ROMA, 6 35010 LOREGGIA (PD) OGGETTO: PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA COMUNALE PERIODO 01.01.2010-31.12.2014. Il sottoscritto

Dettagli

SCHEMA PER LA REDAZIONE DELL OFFERTA QUALITATIVO - ECONOMICA

SCHEMA PER LA REDAZIONE DELL OFFERTA QUALITATIVO - ECONOMICA (su carta intestata del concorrente) Marca da bollo 16.00 ALLEGATO N. 3 SCHEMA PER LA REDAZIONE DELL OFFERTA QUALITATIVO - ECONOMICA Alla Cassa Nazionale del Notariato Via Flaminia, 160 ROMA (Rm) OGGETTO:

Dettagli

SCHEMA DI OFFERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA PER IL COMUNE DI TORTOLI

SCHEMA DI OFFERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA PER IL COMUNE DI TORTOLI ALLEGATO D ALLA DETERMINAZIONE N. 20139 DEL 14/12/2007 SCHEMA DI OFFERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA PER IL COMUNE DI TORTOLI PERIODO DALL 01/03/2008 AL 31/12/2012 1 Al Comune di Tortolì

Dettagli

SCHEDA 1 prodotto: CONTO CORRENTE (TRADIZIONALE) ENPAM descrizione sintetica delle condizioni di contratto

SCHEDA 1 prodotto: CONTO CORRENTE (TRADIZIONALE) ENPAM descrizione sintetica delle condizioni di contratto SCHEDA 1 prodotto: CONTO CORRENTE (TRADIZIONALE) ENPAM spese tassi annui trading bancomat bonifici spese fisse trimestrali di tenuta conto 5 spese unitarie per operazione (escluso bonifici) nessuna spese

Dettagli

ATTRIBUZIONE PUNTEGGIO ELEMENTO A CRITERI TECNICI ( FATTORE PONDERALE TOTALE 30)

ATTRIBUZIONE PUNTEGGIO ELEMENTO A CRITERI TECNICI ( FATTORE PONDERALE TOTALE 30) SPECIFICHE TECNICHE PER LA VALUTAZIONE DEGLI ELEMENTI TECNICI ED ECONOMICI DELL OFFERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA COMUNALE PERIODO 01.01.2015-31.12.2019. CRITERI DI AGGIUDICAZIONE La

Dettagli

CRITERI DI VALUTAZIONE

CRITERI DI VALUTAZIONE ALLEGATO A/1 CRITERI DI VALUTAZIONE A. ELEMENTI DI VALUTAZIONE DELL ISTITUTO BANCARIO FINO A PUNTI 10 DI CUI: 1 Enti gestiti in ambito provinciale con contratto in essere fino a punti 3 2 Anni di esperienza

Dettagli

Prot.n. 3693/B15 Afragola, 27/09/2011

Prot.n. 3693/B15 Afragola, 27/09/2011 / 081/8524791-081/8523153 Prot.n. 3693/B15 Afragola, 27/09/2011 - Spett.le Azienda di Credito OGGETTO: Richiesta offerta per stipula nuova Convenzione per la gestione del servizio di cassa Periodo 01/01/2012

Dettagli

Procedura per l affidamento della gestione del Servizio di cassa ISTITUTO COMPRENSIVO D. MANIN CAVALLINO - TREPORTI

Procedura per l affidamento della gestione del Servizio di cassa ISTITUTO COMPRENSIVO D. MANIN CAVALLINO - TREPORTI Allegato 5 5. Criterio selettivo delle offerte I punteggi dovranno essere attribuiti sulla base dei criteri sotto elencati, sia relativamente al merito tecnico che economico. L appalto sarà aggiudicato

Dettagli

DISCIPLINARE DI GARA (Determinazione Dirigente area Amministrazione e contabilità n. 603 del 21 novembre 2011)

DISCIPLINARE DI GARA (Determinazione Dirigente area Amministrazione e contabilità n. 603 del 21 novembre 2011) DISCIPLINARE DI GARA (Determinazione Dirigente area Amministrazione e contabilità n. 603 del 21 novembre 2011) PROCEDURA RISTRETTA, PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI CASSA DELLA CAMERA DI COMMERCIO DI

Dettagli

ALLEGATO A CONVENZIONI OFFERTE DALLA BANCA DI ROMA SOCIETÀ PER AZIONI PER L UNIVERSITÀ DEGLI STUDI ROMA TRE

ALLEGATO A CONVENZIONI OFFERTE DALLA BANCA DI ROMA SOCIETÀ PER AZIONI PER L UNIVERSITÀ DEGLI STUDI ROMA TRE ALLEGATO A CONVENZIONI OFFERTE DALLA BANCA DI ROMA SOCIETÀ PER AZIONI PER L UNIVERSITÀ DEGLI STUDI ROMA TRE VALIDITÀ DALL 1 GENNAIO 2007 AL 31 DICEMBRE 2011 CONDIZIONI RISERVATE AGLI STUDENTI ISCRITTI

Dettagli

Allegato 3) MODULO OFFERTA

Allegato 3) MODULO OFFERTA Allegato 3) MODULO OFFERTA APPALTO N 13/2015 PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA PERIODO 1\07\2015 31/12/2019 CIG [[6232938F23]] DICHIARAZIONE D OFFERTA con sede in..... con partita

Dettagli

L offerta di Banca CR Firenze riservata ai dipendenti del COMUNE DI FIRENZE. Un nuovo accordo più vantaggi per Voi PRESTITO DIPENDENTI PUBBLICI

L offerta di Banca CR Firenze riservata ai dipendenti del COMUNE DI FIRENZE. Un nuovo accordo più vantaggi per Voi PRESTITO DIPENDENTI PUBBLICI Un nuovo accordo più vantaggi per Voi L offerta di Banca CR Firenze riservata ai dipendenti del COMUNE DI FIRENZE PRESTITO DIPENDENTI PUBBLICI Firenze, gennaio 2012 Prestito Dipendenti Pubblici. Vieni

Dettagli

AZIENDA OSPEDALIERA S. CROCE E CARLE - CUNEO Ente di rilievo nazionale e di alta specializzazione D.P.C.M. 23.4.1993

AZIENDA OSPEDALIERA S. CROCE E CARLE - CUNEO Ente di rilievo nazionale e di alta specializzazione D.P.C.M. 23.4.1993 AZIENDA OSPEDALIERA S. CROCE E CARLE - CUNEO Ente di rilievo nazionale e di alta specializzazione D.P.C.M. 23.4.1993 AM/MT (Servizi appaltati\tesoreria\gara 2014\Delibera esiti_gen.15.doc) DELIBERAZIONE

Dettagli

MODALITÀ DI AGGIUDICAZIONE NOTE ESPLICATIVE

MODALITÀ DI AGGIUDICAZIONE NOTE ESPLICATIVE Bollo 14,62 OFFERTA ECONOMICA PER LA PARTECIPAZIONE ALLA GARA PER LA CONCESSIONE DEL SERVIZIO DI TESORERIA DEL COMUNE DI CASALECCHIO DI RENO E DELL ISTITUZIONE CASALECCHIO DELLE CULTURE MODALITÀ DI AGGIUDICAZIONE

Dettagli

CRITERI DI VALUTAZIONE

CRITERI DI VALUTAZIONE ALLEGATO N. 1 PROCEDURA APERTA PER L'AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA DELLA CASSA NAZIONALE DEL NOTARIATO PER IL TRIENNIO 2014-2016 CRITERI DI VALUTAZIONE CONDIZIONI ECONOMICHE RELATIVE AI RAPPORTI

Dettagli

1) Condizioni di conto

1) Condizioni di conto Allegato c) CRITERI E COEFFICIENTI DI VALUTAZIONE DELL OFFERTA L aggiudicazione del servizio in argomento è effettuata con il metodo dell offerta economicamente più vantaggiosa in base ai criteri di valutazione

Dettagli

Servizi Banca Popolare di Sondrio dedicati agli iscritti ENPAM

Servizi Banca Popolare di Sondrio dedicati agli iscritti ENPAM Servizi Banca Popolare di Sondrio dedicati agli iscritti ENPAM CONTO CORRENTE ISCRITTI ENPAM Operazione Tasso creditore Tasso debitore (l'importo è determinato e concesso a insindacabile giudizio della

Dettagli

RISPOSTA 27 FEBBRAIO 2013. 28 FEBBRAIO 2013.

RISPOSTA 27 FEBBRAIO 2013. 28 FEBBRAIO 2013. QUESITO N. 1 il disciplinare di gara prevede che gli eventuali chiarimenti debbano essere richiesti entro il giorno 18/2/2013. In considerazione del fatto che il bando è stato pubblicato solo il 14 febbraio,

Dettagli

a) Elementi di carattere generale inerenti agli istituti di credito ed elementi tecnici inerenti al servizio (punti massimi 20/100)

a) Elementi di carattere generale inerenti agli istituti di credito ed elementi tecnici inerenti al servizio (punti massimi 20/100) Marca da bollo 16,00 (da inserire nella busta n. B offerta) Spett.le COMUNE DI POGGIODOMO Piazza Martiri di Mucciafora, 1 06040 POGGIODOMO (PG) OGGETTO: Offerta per l affidamento in concessione del Servizio

Dettagli

SI PRECISA E DISPONE

SI PRECISA E DISPONE Comune di Vedelago Settore Economico Finanziario Servizio Contabilità Piazza Martiri della Libertà 6 3050 Vedelago (TV) Capo Settore. Rag. capo dott. Paolo Baldassa Capo Servizio (Responsabile. Procedimento)

Dettagli

Allegato E) al disciplinare di gara

Allegato E) al disciplinare di gara FAC-SIMILE Allegato E) al disciplinare di gara AL COMUNE DI... SERVIZIO FINANZIARIO OGGETTO: Gara per l affidamento, mediante procedura aperta, del servizio di tesoreria comunale periodo 200/205 Offerta

Dettagli

CHIARIMENTI. (versione definitiva)

CHIARIMENTI. (versione definitiva) CHIARIMENTI (versione definitiva) Per opportuna conoscenza di tutti gli Istituti interessati, si riportano i chiarimenti forniti alle richieste degli Istituti di credito in relazione al bando di gara:

Dettagli

Allegato 2 DISCIPLINARE DI GARA PER L APPALTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA

Allegato 2 DISCIPLINARE DI GARA PER L APPALTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA Allegato 2 DISCIPLINARE DI GARA PER L APPALTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA 1. ENTE APPALTANTE: COMUNE DI CARRARA (MS) Piazza 2 Giugno- tel.0585/6411 - telefax 0585641214 sito Internet www.comune.carrara.ms.it

Dettagli

SCHEMA CAPITOLATO TECNICO PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI CASSA A FAVORE DELL ISTITUTO COMPRENSIVO DI CHIGNOLO PO

SCHEMA CAPITOLATO TECNICO PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI CASSA A FAVORE DELL ISTITUTO COMPRENSIVO DI CHIGNOLO PO SCHEMA CAPITOLATO TECNICO PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI CASSA A FAVORE DELL ISTITUTO COMPRENSIVO DI CHIGNOLO PO 1. Criterio selettivo delle offerte L appalto sarà aggiudicato mediante il criterio selettivo

Dettagli

ALLEGATO A. Offerta riservata ai titolari e dipendenti delle farmacie associate FederFarma Vicenza(sfera privata)

ALLEGATO A. Offerta riservata ai titolari e dipendenti delle farmacie associate FederFarma Vicenza(sfera privata) ALLEGATO A Offerta riservata ai titolari e dipendenti delle farmacie associate FederFarma Vicenza(sfera privata) Tasso creditore annuo nominale - TAN Canone mensile 3,00 (anziché 5,00 ) (minimo 0,010%

Dettagli

ALLEGATO 1 PROCEDURA IN ECONOMIA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI CASSA DELL AUTOMOBILE CLUB VITERBO DAL 01/04/2013 AL 31/03/2016 CIG Z8F078D327

ALLEGATO 1 PROCEDURA IN ECONOMIA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI CASSA DELL AUTOMOBILE CLUB VITERBO DAL 01/04/2013 AL 31/03/2016 CIG Z8F078D327 ALLEGATO PROCEDURA IN ECONOMIA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI CASSA DELL AUTOMOBILE CLUB VITERBO DAL 0/0/20 AL /0/206 CIG Z8F078D27 OGGETTO DELLA GARA: Richiesta d offerta. L Automobile Club Viterbo,

Dettagli

OFFERTA DEDICATA AGLI ASSOCIATI FIAIP ESIGENZE PERSONALI

OFFERTA DEDICATA AGLI ASSOCIATI FIAIP ESIGENZE PERSONALI OFFERTA DEDICATA AGLI ASSOCIATI FIAIP ESIGENZE PERSONALI CONTO CORRENTE Canone trimestrale Costo unitario per stampa e invio documento di sintesi Costo unitario per stampa e invio estratto conto Costo

Dettagli

AUTOMOBILE CLUB PIACENZA Via Chiapponi n. 37 29100 Piacenza Tel. 0523.327114 Fax 0523.332802

AUTOMOBILE CLUB PIACENZA Via Chiapponi n. 37 29100 Piacenza Tel. 0523.327114 Fax 0523.332802 AUTOMOBILE CLUB PIACENZA Via Chiapponi n. 37 29100 Piacenza Tel. 0523.327114 Fax 0523.332802 Bando di gara per l affidamento del Servizio di Tesoreria e/o Cassa dell Ente per il periodo 01/07/2009 30/06/2013

Dettagli

Comune di San Giorgio delle Pertiche (Provincia di Padova)

Comune di San Giorgio delle Pertiche (Provincia di Padova) Comune di San Giorgio delle Pertiche (Provincia di Padova) AREA AFFARI GENERALI Ufficio Segreteria Via Canonica, 4 TEL. 049-9374720 Cod.fiscale 00682290283 FAX 049-9374712 Centralino 049-9374711 35010

Dettagli

Conto Corrente SEMPREPIU IMPRESA LARGE. Canone mensile ASSEGNI, BONIFICI ED UTENZE. Giorni valuta per versamento assegni bancari altra banca

Conto Corrente SEMPREPIU IMPRESA LARGE. Canone mensile ASSEGNI, BONIFICI ED UTENZE. Giorni valuta per versamento assegni bancari altra banca Conto Corrente SEMPREPIU IMPRESA LARGE Canone mensile Numero operazioni gratuite 9,00 (rispetto al canone standard di 30,00 illimitate Tasso interessi creditori- TAN 0,50% fisso Spese di tenuta conto,

Dettagli

OGGETTO: GARA PER LA CONCESSIONE DEI SERVIZI DI TESORERIA COMUNALE PERIODO 01/01/2013 31/12/2015 (CIG 4442842D30)

OGGETTO: GARA PER LA CONCESSIONE DEI SERVIZI DI TESORERIA COMUNALE PERIODO 01/01/2013 31/12/2015 (CIG 4442842D30) Applicare marca da bollo da euro 14,62 AL COMUNE DI BORDIGHERA (IM) OGGETTO: GARA PER LA CONCESSIONE DEI SERVIZI DI TESORERIA COMUNALE PERIODO 01/01/2013 31/12/2015 (CIG 4442842D30) OFFERTA E DICHIARAZIONI

Dettagli

COMUNE DI PASIAN DI PRATO PROVINCIA DI UDINE

COMUNE DI PASIAN DI PRATO PROVINCIA DI UDINE COMUNE DI PASIAN DI PRATO PROVINCIA DI UDINE internet: www.pasian.it GESTIONE DEL SERVIZIO DI TESORERIA BANDO DI GARA Bando di gara per l appalto del servizio di Tesoreria 1. Ente appaltante: Comune di

Dettagli

L offerta di Intesa Sanpaolo riservata ai Soci ARCA Associazione Nazionale Ricreativa, Culturale e Sportiva Dipendenti Gruppo ENEL

L offerta di Intesa Sanpaolo riservata ai Soci ARCA Associazione Nazionale Ricreativa, Culturale e Sportiva Dipendenti Gruppo ENEL L offerta di Intesa Sanpaolo riservata ai Soci ARCA Associazione Nazionale Ricreativa, Culturale e Sportiva Dipendenti Gruppo ENEL Messaggio Pubblicitario Condizioni valide e aggiornate a luglio 2011.

Dettagli

Settore 2 Economico Finanziario BANDO DI GARA PROCEDURA APERTA PER AFFIDAMENTO SERVIZIO DI TESORERIA DELL ENTE 2016/2020.

Settore 2 Economico Finanziario BANDO DI GARA PROCEDURA APERTA PER AFFIDAMENTO SERVIZIO DI TESORERIA DELL ENTE 2016/2020. SCADENZA Il 28/ 12/ 2015 Ore 13. 00 COMUNE DI BUTI Settore 2 Economico Finanziario BANDO DI GARA PROCEDURA APERTA PER AFFIDAMENTO SERVIZIO DI TESORERIA DELL ENTE 2016/2020. Si rende noto che questo Comune

Dettagli

GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI CASSA E ACCESSORI DELL UNIVERSITA DEGLI STUDI DI SASSARI CIG. N.. 5374229A0F MODULO DELL OFFERTA

GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI CASSA E ACCESSORI DELL UNIVERSITA DEGLI STUDI DI SASSARI CIG. N.. 5374229A0F MODULO DELL OFFERTA ALLEGATO D marca da bll da 16,00 GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI CASSA E ACCESSORI DELL UNIVERTA DEGLI STUDI DI SASSARI CIG. N.. 5374229A0F MODULO DELL OFFERTA ( mdul dell fferta ) Il sttscritt..

Dettagli

Alla S.V. Oggetto: Sollecitazione offerta per il servizio di cassa Pinacoteca di Brera e Mantova Palazzo Ducale

Alla S.V. Oggetto: Sollecitazione offerta per il servizio di cassa Pinacoteca di Brera e Mantova Palazzo Ducale MIBACT SR-LOM APPALTI 5024 25/09/2015 CL. 19.01.10/11 Alla S.V. Oggetto: Sollecitazione offerta per il servizio di cassa Pinacoteca di Brera e Mantova Palazzo Ducale Si informano gli Operatori Economici

Dettagli

DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DELL AREA AFFARI GENERALI IL SEGRETARIO COMUNALE

DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DELL AREA AFFARI GENERALI IL SEGRETARIO COMUNALE COMUNE DI CAMISANO Provincia di Cremona ORIGINALE DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DELL AREA AFFARI GENERALI Num. Settoriale 129 Data 26-11-2014 Oggetto : APPALTO SERVIZIO DI TESORERIA COMUNALE- PERIODO

Dettagli

Conto Corrente SEMPREPIU IMPRESA LARGE. Canone mensile ASSEGNI, BONIFICI ED UTENZE. Giorni valuta per versamento assegni bancari altra banca

Conto Corrente SEMPREPIU IMPRESA LARGE. Canone mensile ASSEGNI, BONIFICI ED UTENZE. Giorni valuta per versamento assegni bancari altra banca Conto Corrente SEMPREPIU IMPRESA LARGE Canone mensile Numero operazioni gratuite Tasso interessi creditori- TAN Spese di tenuta conto, di produzione ed invio estratto conto 9,00 (rispetto al canone standard

Dettagli

Condizioni riservate ai dipendenti dell Università di Roma La Sapienza

Condizioni riservate ai dipendenti dell Università di Roma La Sapienza Condizioni riservate ai dipendenti dell Università di Roma La Sapienza SAPIENZA UNIVERSITA DI ROMA Roma, lì 3 novembre 2009 CONDIZIONI DI CONTO CORRENTE Canone mensile Tasso creditore applicato sulle giacenze

Dettagli

tasso creditore: euribor 1 mese (media mese precedente) diminuito di punti 0,500 euribor 1 mese (media mese precedente) più 1,875 punt

tasso creditore: euribor 1 mese (media mese precedente) diminuito di punti 0,500 euribor 1 mese (media mese precedente) più 1,875 punt Riservata ai Comitati (Nazionale, Regionale e Territoriali) Società Sportive, Circoli e soci individuali (iscritti) a U.I.S.P. Unione Italiana Sport per tutti COMITATI (Nazionale, Regionali, Provinciali

Dettagli

ALLEGATO B ) Spett.le

ALLEGATO B ) Spett.le da sottoscrivere in ogni foglio a pena di esclusione istanza da sottoscrivere con firma non autenticata purchè sia allegata fotocopia documento di identità del dichiarante MARCA DA BOLLO DA 14,62 ALLEGATO

Dettagli

COMUNE DI COMABBIO Provincia di Varese Piazza G. Marconi n.1-21020 Comabbio (Va) - Tel. 0331-968572 Fax 0331-968808

COMUNE DI COMABBIO Provincia di Varese Piazza G. Marconi n.1-21020 Comabbio (Va) - Tel. 0331-968572 Fax 0331-968808 COMUNE DI COMABBIO Provincia di Varese Piazza G. Marconi n.1-21020 Comabbio (Va) - Tel. 0331-968572 Fax 0331-968808 AREA FINANZIARIA SERVIZIO DI TESORERIA COMUNALE PERIODO 01.01.2008-31.12.2012 - PROCEDURA

Dettagli

SEMPREPIU IMPRESA MEDIUM. Canone mensile SEMPREPIU IMPRESA LARGE. Canone mensile

SEMPREPIU IMPRESA MEDIUM. Canone mensile SEMPREPIU IMPRESA LARGE. Canone mensile Conti Correnti Offerta Riservata ai Clienti con fatturato annuo non superiore a 2.500.000. Spese di tenuta conto, di produzione ed invio estratto conto SEMPREPIU IMPRESA MEDIUM Canone mensile * per i primi

Dettagli

BANDO DI GARA CON PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA E CASSA DELLA SOPRINTENDENZA SPECIALE PER I BENI ARCHEOLOGICI DI ROMA

BANDO DI GARA CON PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA E CASSA DELLA SOPRINTENDENZA SPECIALE PER I BENI ARCHEOLOGICI DI ROMA MINISTERO PER I BENI E LE ATTIVITA CULTURALI Soprintendenza Speciale per i Beni Archeologici di Roma BANDO DI GARA CON PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA E CASSA DELLA SOPRINTENDENZA

Dettagli

OFFERTA ECONOMICA ELEMENTI DI ANALISI PUNTEGGI ANALITICI. Alla determina Settore Finanziario n. 102 del 21/09/2015 Allegato C1" PUNTEGGI RELATIVI

OFFERTA ECONOMICA ELEMENTI DI ANALISI PUNTEGGI ANALITICI. Alla determina Settore Finanziario n. 102 del 21/09/2015 Allegato C1 PUNTEGGI RELATIVI Alla determina Settore Finanziario n. 102 del 21/09/2015 Allegato C1" ELEMENTI DI ANALISI PUNTEGGI RELATIVI PUNTEGGI ANALITICI OFFERTA ECONOMICA A - TASSI DI INTERESSE 0-15 1 - ANTICIPAZIONI: spread offerto

Dettagli

SCHEMA PER LA REDAZIONE DELL OFFERTA QUALITATIVO - ECONOMICA

SCHEMA PER LA REDAZIONE DELL OFFERTA QUALITATIVO - ECONOMICA Marca da bollo 16,00 MODULO B (da inserire nel plico n. 2 offerta - economica) SCHEMA PER LA REDAZIONE DELL OFFERTA QUALITATIVO - ECONOMICA Al Comune di San Martino Siccomario Via Roma 1 27028 San Martino

Dettagli

Convenzione Ordine dei Giornalisti. Offerta dedicata agli iscritti e ai dipendenti. Settembre 2015 - Pubblicità

Convenzione Ordine dei Giornalisti. Offerta dedicata agli iscritti e ai dipendenti. Settembre 2015 - Pubblicità Convenzione Ordine dei Giornalisti Offerta dedicata agli iscritti e ai dipendenti Settembre 2015 - Pubblicità Fogli informativi in filiale e sul sito web della banca - Codice Banca 1030.6 - Codice Gruppo

Dettagli

COMUNE GAGGIANO VIA ROMA, N.36 20083 GAGGIANO (MI)

COMUNE GAGGIANO VIA ROMA, N.36 20083 GAGGIANO (MI) Allegato 2) Marca da 16,00 OGGETTO: Istanza di partecipazione alla gara per l affidamento del servizio di tesoreria comunale per il periodo dal 01.06.2014 al 31.12.2018 e comunque dalla data di sottoscrizione

Dettagli

CAPITOLATO SPECIALE PER LA GESTIONE DEL SERVIZIO DI TESORERIA

CAPITOLATO SPECIALE PER LA GESTIONE DEL SERVIZIO DI TESORERIA CAPITOLATO SPECIALE PER LA GESTIONE DEL SERVIZIO DI TESORERIA ART. 1 Oggetto dell appalto Il servizio di tesoreria consiste nel complesso di operazioni legate alla gestione finanziaria dell ente locale

Dettagli

CONVENZIONE BANCARIA NAZIONALE. tra. Offerta riservata alle IMPRESE ASSOCIATE. Luglio 2012

CONVENZIONE BANCARIA NAZIONALE. tra. Offerta riservata alle IMPRESE ASSOCIATE. Luglio 2012 CONVENZIONE BANCARIA NAZIONALE tra CNA e UNIPOL BANCA S.p.A. Offerta riservata alle IMPRESE ASSOCIATE Luglio 2012 Condizioni valide sino al 30/09/2012 1. I CONTI CORRENTI: Formula Impresa, la nuova offerta

Dettagli

COMUNE DI CHIGNOLO D ISOLA Provincia di Bergamo

COMUNE DI CHIGNOLO D ISOLA Provincia di Bergamo COMUNE DI CHIGNOLO D ISOLA Provincia di Bergamo Bando di gara per l affidamento del servizio di tesoreria comunale per il periodo dal 01.04.2015 al 31.03.2020 Codice CIG X86134217E L Ente Appaltante COMUNE

Dettagli

OFFRE. VALUTAZIONE ECONOMICA Punteggio massimo attribuibile: PUNTI 70

OFFRE. VALUTAZIONE ECONOMICA Punteggio massimo attribuibile: PUNTI 70 MODELLO OFFERTA TECNICO-ECONOMICA LOTTO N. 1 Bollo 16,00 Spett.le NUOVO CIRCONDARIO IMOLESE VIA BOCCACCIO, 27 40026 Imola (BO) Il/La sottoscritto/a: Cognome e nome nato/a a il residente in via n. C.F.,

Dettagli

Conti Correnti. Numero operazioni comprese nel canone. Tasso creditore annuo nominale - TAN 1,00% per i primi 6 mesi e successivamente 0,50%

Conti Correnti. Numero operazioni comprese nel canone. Tasso creditore annuo nominale - TAN 1,00% per i primi 6 mesi e successivamente 0,50% SFERA PROFESSIONALE Conti Correnti Offerta Riservata ai Nuovi Clienti con fatturato annuo non superiore a 2.500.000. Numero operazioni comprese nel canone SEMPRE PIU IMPRESA LARGE Esente per i primi 24

Dettagli

OFFERTA ECONOMICA PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA COMUNALE PER LA DURATA DI ANNI 5 (CINQUE)

OFFERTA ECONOMICA PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA COMUNALE PER LA DURATA DI ANNI 5 (CINQUE) MARCA DA BOLLO EURO 16,00 ALLEGATO B (da inserire nella Busta n.2) ECONOMICA PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA COMUNALE PER LA DURATA DI ANNI 5 (CINQUE) Al Comune di San Pancrazio

Dettagli

MINISTERO DELL ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITA E DELLA RICERCA UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER IL LAZIO LICEO SCIENTIFICO STATALE "LOUIS PASTEUR"

MINISTERO DELL ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITA E DELLA RICERCA UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER IL LAZIO LICEO SCIENTIFICO STATALE LOUIS PASTEUR MINISTERO DELL ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITA E DELLA RICERCA UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER IL LAZIO LICEO SCIENTIFICO STATALE "LOUIS PASTEUR" Via G. Barellai, 130-00135 ROMA 06 30601013-06 3386628 06

Dettagli

SEMPREPIU IMPRESA SMALL. Canone mensile SEMPREPIU IMPRESA MEDIUM. Canone mensile SEMPREPIU IMPRESA LARGE. Canone mensile

SEMPREPIU IMPRESA SMALL. Canone mensile SEMPREPIU IMPRESA MEDIUM. Canone mensile SEMPREPIU IMPRESA LARGE. Canone mensile Conti Correnti Offerta Riservata ai Nuovi Clienti con fatturato annuo non superiore a 2.500.000. Spese di tenuta conto, di produzione ed invio estratto conto SEMPREPIU IMPRESA SMALL per i primi 6 mesi

Dettagli

INFORMAZIONI PUBBLICITARIE CARTA DI CREDITO CARTIMPRONTA MULTIFUNZIONE CLASSIC A OPZIONE

INFORMAZIONI PUBBLICITARIE CARTA DI CREDITO CARTIMPRONTA MULTIFUNZIONE CLASSIC A OPZIONE INFORMAZIONI PUBBLICITARIE CARTA DI CREDITO CARTIMPRONTA MULTIFUNZIONE CLASC A OPZIONE Modulo n. 4.13.5 Data aggiornamento 30/08/2013 Carta di Credito emessa da Banca Popolare di Milano soc. coop. a r.

Dettagli

COMUNE DI MONTANO ANTILIA PROVINCIA DI SALERNO Via Giovanni Bovio 17 C.A.P 84060 tel. 0974/951053 fax 0974/951458 C.F 84000670657 P.

COMUNE DI MONTANO ANTILIA PROVINCIA DI SALERNO Via Giovanni Bovio 17 C.A.P 84060 tel. 0974/951053 fax 0974/951458 C.F 84000670657 P. COMUNE DI MONTANO ANTILIA PROVINCIA DI SALERNO Via Giovanni Bovio 17 C.A.P 84060 tel. 0974/951053 fax 0974/951458 C.F 84000670657 P.IVA 00340670657 AREA FINANZIARIA BANDO DI GARA PER L AFFIDAMENTO, MEDIANTE

Dettagli

Decreto n. 1399 Catanzaro, 18 marzo 2013 I L D I R I G E N T E S C O L A S T I C O

Decreto n. 1399 Catanzaro, 18 marzo 2013 I L D I R I G E N T E S C O L A S T I C O Decreto n. 99 Catanzaro, 8 marzo 0 BANDO DI GARA prot. 85 del marzo 0 MODIFICA DEI PUNTI 4. - 4. 4. DELL ALLEGATO codice CIG 498908 I L D I R I G E N T E S C O L A S T I C O VISTO il nuovo schema di convenzione

Dettagli

COMUNE di GAGGIANO. Provincia di Milano ***** VERBALE di GARA. per l aggiudicazione del servizio di tesoreria per il periodo 01/06/2014-31/12/2018

COMUNE di GAGGIANO. Provincia di Milano ***** VERBALE di GARA. per l aggiudicazione del servizio di tesoreria per il periodo 01/06/2014-31/12/2018 COMUNE di GAGGIANO Provincia di Milano ***** VERBALE di GARA per l aggiudicazione del servizio di tesoreria per il periodo 1/6/21-31/12/218 Nella Residenza Municipale oggi ventotto maggio duemilaquattordici

Dettagli

L offerta di Intesa Sanpaolo riservata ai Soci ARCA Associazione Nazionale Ricreativa, Culturale e Sportiva Dipendenti Gruppo ENEL

L offerta di Intesa Sanpaolo riservata ai Soci ARCA Associazione Nazionale Ricreativa, Culturale e Sportiva Dipendenti Gruppo ENEL Condizioni valide e aggiornate a dicembre 2011. L offerta di Intesa Sanpaolo riservata ai Soci ARCA Associazione Nazionale Ricreativa, Culturale e Sportiva Dipendenti Gruppo ENEL L offerta di Intesa Sanpaolo

Dettagli

Presentazione Convenzioni Bancarie

Presentazione Convenzioni Bancarie 1 Presentazione Convenzioni Bancarie Agenti 2 maggio 2011 2 Convenzioni Sono state concluse due Convenzioni con Intesa Sanpaolo e BNL che prevedono condizioni particolari dedicate alla rete degli Agenti

Dettagli

OGGETTO: Convenzione Banca Mediolanum Ag. Trento-Centro Ordine avvocati di Trento

OGGETTO: Convenzione Banca Mediolanum Ag. Trento-Centro Ordine avvocati di Trento OGGETTO: Convenzione Banca Mediolanum Ag. Trento-Centro Ordine avvocati di Trento L ufficio dei Promotori Finanziari di Trento Centro nella persona del responsabile dott. Luigi Pompeati Marchetti ha pensato

Dettagli

CONVENZIONE CONFESERCENTI/BNL SCHEDE PRODOTTO E CONDIZIONI

CONVENZIONE CONFESERCENTI/BNL SCHEDE PRODOTTO E CONDIZIONI CONVENZIONE CONFESERCENTI/BNL SCHEDE PRODOTTO E CONDIZIONI Si riportano di seguito le schede prodotto con le relative condizioni economiche dedicate a tutte le Aziende associate a Confesercenti con fatturato

Dettagli

PARAMETRI E MODALITÀ DI VALUTAZIONE DELLE OFFERTE PER ASSEGNAZIONE DEL SERVIZIO DI TESORERIA

PARAMETRI E MODALITÀ DI VALUTAZIONE DELLE OFFERTE PER ASSEGNAZIONE DEL SERVIZIO DI TESORERIA Allegato n. 1) al bando di gara PARAMETRI E MODALITÀ DI VALUTAZIONE DELLE OFFERTE PER ASSEGNAZIONE DEL SERVIZIO DI TESORERIA A) PARAMETRI/ELEMENTI DI CARATTERE ECONOMICO INERENTI IL SERVIZIO: MODALITA

Dettagli

PARAMETRI E MODALITA ATTRIBUZIONE PUNTEGGIO OFFERTA ECONOMICA PER L AFFIDAMENTO DELLA GESTIONE DEL SERVIZIO DI TESORERIA

PARAMETRI E MODALITA ATTRIBUZIONE PUNTEGGIO OFFERTA ECONOMICA PER L AFFIDAMENTO DELLA GESTIONE DEL SERVIZIO DI TESORERIA Allegato C al Disciplinare di Gara approvato con determinazione del Responsabile dei Servizi Finanziari n 184 del 19/11/2013 COMUNE DI SAN BENIGNO CANAVESE PROVINCIA DI TORINO Servizi Finanziario e Contabile

Dettagli

PRODOTTI e SERVIZI BANCARI

PRODOTTI e SERVIZI BANCARI Allegato 4 Convenzione Nazionale CISL - UGF PRODOTTI e SERVIZI BANCARI Condizioni riservate alle strutture e dipendenti della CISL Premessa Nel presente allegato sono riepilogate le principali caratteristiche

Dettagli

COMUNE DI TREVI NEL LAZIO Provincia di FRosinone

COMUNE DI TREVI NEL LAZIO Provincia di FRosinone ALLEGATO B al bando prot.6712/2009 AL COMUNE DI TREVI NEL LAZIO 0310 Trevi nel Lazio (fr) OGGETTO: scheda offerta-condizioni per l affidamento del servizio di Tesoreria del Comune di Trevi nel Lazio per

Dettagli

Paramentro Formula di attribuzione Punteggio Inserire Inserire Fattore Offerta in cifre Offerta in lettere. Offerta Banca * Punteggio Fattore ) 45

Paramentro Formula di attribuzione Punteggio Inserire Inserire Fattore Offerta in cifre Offerta in lettere. Offerta Banca * Punteggio Fattore ) 45 1 Diffusione di sportelli bancari sul territorio comunale e Punteggio Attribuito = Punteggio Fattore (Offerta Banca Max prossimità Offerta Banca * Punteggio Fattore ) 45 (da esprimere in numero) Offerta

Dettagli

OGGETTO: Offerta per il Servizio di Tesoreria per il periodo dal 01.12.2011 al 31.12.2014.

OGGETTO: Offerta per il Servizio di Tesoreria per il periodo dal 01.12.2011 al 31.12.2014. Allegato C) Marca da Bollo da. 14,62 Al Comune di Ferno Via A. Moro, 3 21010 FERNO (VA) OGGETTO: per il Servizio di Tesoreria per il periodo dal 01.12.2011 al 31.12.2014. Il/La sottoscritt nat a il residente

Dettagli

CONVENZIONE BANCARIA NAZIONALE. tra. Offerta riservata alle IMPRESE ASSOCIATE. Gennaio 2013

CONVENZIONE BANCARIA NAZIONALE. tra. Offerta riservata alle IMPRESE ASSOCIATE. Gennaio 2013 CONVENZIONE BANCARIA NAZIONALE tra CNA e UNIPOL BANCA S.p.A. Offerta riservata alle IMPRESE ASSOCIATE Gennaio 2013 Condizioni valide sino al 30/03/2013 1. I CONTI CORRENTI: Formula Impresa, la nuova offerta

Dettagli

CITTÀ DI VERBANIA PROVINCIA DEL VERBANO CUSIO OSSOLA

CITTÀ DI VERBANIA PROVINCIA DEL VERBANO CUSIO OSSOLA CITTÀ DI VERBANIA PROVINCIA DEL VERBANO CUSIO OSSOLA 2 DIPARTIMENTO SERVIZI FINANZIARI SETTORE BILANCIO E CONTABILITA' UFFICIO BILANCIO E CONTABILITA' DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N. 686 DEL 30 giugno 2015

Dettagli

Conto Corrente SEMPREPIU IMPRESA LARGE. 9,00 (rispetto al canone standard di 30,00) Numero operazioni comprese nel canone.

Conto Corrente SEMPREPIU IMPRESA LARGE. 9,00 (rispetto al canone standard di 30,00) Numero operazioni comprese nel canone. Conto Corrente Offerta Riservata ai Nuovi Clienti con fatturato annuo non superiore a 2.500.000. SEMPREPIU IMPRESA LARGE Canone mensile 9,00 (rispetto al canone standard di 30,00) Numero operazioni comprese

Dettagli