MANUTENZIONE, COORDINAMENTO ED ASSISTENZA SISTEMISTICA DEL SISTEMA INFORMATICO

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "MANUTENZIONE, COORDINAMENTO ED ASSISTENZA SISTEMISTICA DEL SISTEMA INFORMATICO"

Transcript

1 Allegato E Capitolato speciale d appalto MANUTENZIONE, COORDINAMENTO ED ASSISTENZA SISTEMISTICA DEL SISTEMA INFORMATICO

2 Sommario ART.1 PREMESSA... 3 ART.2 OGGETTO DELL APPALTO Manutenzione / responsabilità sistema informatico server farm aziendali, desktop e periferiche aziendali, network aziendale e sistema monitoraggio Modi di espletamento dell appalto e oneri dell appaltatore Trattamento dati sensibili... 5 ART.3 DOCUMENTAZIONE TECNICA DI PROGETTO... 5 ART.4 DURATA E IMPORTO DELL APPALTO... 6 ART.5 OBBLIGHI IN TEMA DI TRACCIABILITÀ DEI FLUSSI FINANZIARI... 6 ART.6 SUBAPPALTO... 7 ART.7 TERMINI DI ESECUZIONE E PENALI... 7 ART.8 LIQUIDAZIONE DEI CORRISPETTIVI... 8 ART.9 GARANZIE CONTRATTUALI... 8 ART.10 RISOLUZIONE... 9 ART.11 DIVIETI... 9 ART.12 FORO COMPETENTE... 9 ART.13 TRATTAMENTO DEI DATI E TUTELA DELLA RISERVATEZZA... 9 ART.14 ALLEGATI

3 ART.1 PREMESSA Le informazioni contenute nel presente capitolato costituiscono la base per la formulazione di una offerta tecnico-economica per il servizio di manutenzione, coordinamento ed assistenza sistemistica del sistema informatico comprensivo di: Assistenza utenti Help desk dedicato SLA di servizio Responsabilità del sistema informatico e coordinamento con la direzione aziendale. Gestione hardware e software Il complesso sistema informatico aziendale viene dettagliato dal presente capitolato speciale d appalto e dai suoi allegati. ART.2 OGGETTO DELL APPALTO L oggetto del servizio è costituito dall insieme delle attività volte alla manutenzione, coordinamento ed assistenza sistemistico applicativo del sistema informatico. Il servizio fornito dovrà rispettare in modo completo tutte le specifiche riportate nel presente capitolato speciale d appalto e degli allegati (F,G,H,I,L,M,N) Le linee dati per la connettività internet/intranet (allegato N), sono escluse dal presente capitolato d appalto e non sono da considerarsi accettate offerte di modifica delle stesse. Le attività sono suddivise in servizi di: Manutenzione / responsabilità sistema informatico server farm aziendali, desktop e periferiche aziendali, network aziendale e sistema monitoraggio La Stazione appaltante valuterà le modalità di conduzione dell attività di manutenzione e gestione del sistema informatico aziendale di Brianzacque alla luce della organizzazione aziendale dell offerente stesso e di Brianzacque. La focus Area risulta essere l Organizzazione del servizio di gestione del sistema informatico proposto. I contenuti proposti dall offerente, suddivisi in paragrafi, dovranno fare esplicito riferimento, al minimo, alle metodologie proposte di gestione dei sistemi di: 1. Sicurezza dei dati 2. Server farm aziendali 2a. Hardware 2b. Software di base, di piattaforma e applicativi come da allegati tecnici (All. I, L e M) 3. Desktop e periferiche aziendali 3a. Hardware 3b. Software di base e applicativi 4. Network aziendali 4a. Hardware e software aziendali 3

4 5. Software di monitoraggio delle attività di supporto hardware e software Lo sviluppo dei punti sopra elencati dovrà fare uso di tempistiche di intervento specificatamente evidenziate. La Stazione appaltante valuterà le modalità di espletamento dell attività di responsabilità del Sistema Informatico alla luce della normativa vigente in materia di sicurezza dei dati e tutela della privacy, identificando le focus area degli argomenti operativi ed eventuali restrizioni. I contenuti, suddivisi in paragrafi, dovranno fare esplicito riferimento alle tipologie di collaborazione rese disponibili. La Stazione appaltante richiede inoltre la definizione di una reportistica dettagliata con cadenza mensile o superiore di tutti gli interventi eseguiti suddivisi tra le seguenti categorie: - Server farm aziendali - Network aziendali - Desktop e periferiche aziendali - Software applicativi elencati come da allegati tecnici (All. I, L e M) - Software di base desktop e server - Software di piattaforma lato server La Stazione appaltante valuterà la pianificazione delle attività che l offerente, in qualità di Responsabile del sistema informatico e in considerazione delle precedenti esperienze e della scheda tecnica, intende svolgere per una corretta gestione del sistema informatico aziendale costituito dall hardware e dal software, sia dal punto di vista sistemistico che applicativo. La proposta elaborata, atta a migliorare e razionalizzazione l hardware e il software esistenti, dovrà finalizzarsi alla predisposizione di indicatori di prestazioni aziendali oggettivi, alla predisposizione di reportistiche periodiche per i vari servizi coinvolti, mantenendo come elemento focalizzante la riduzione degli sprechi, la facilità d uso e la semplicità di accesso. Si considera tutta la programmazione consuntiva e programmata, il piano gestionale delle attività e di presa in carico dell appalto di fondamentale importanza per il corretto espletamento dell appalto stesso. Verranno valutate le SLA, i tempi necessari per ogni tipologia di intervento, vedi tabella precedente, gli strumenti software utilizzati per il monitoraggio e la reportistica a consuntivo delle attività erogate e tutto quanto afferente le metodologie operative. 2.2 Modi di espletamento dell appalto e oneri dell appaltatore. Il concorrente dovrà prevedere, all interno della propria offerta tecnica, all interno dell intero periodo d appalto (Art. 5 capitolato speciale d appalto) almeno: 180 giornate uomo on site (8 ore/giorno) sistemisti Junior 52 giornate uomo on site (8 ore/giorno) analista programmatore senior. L impresa, salvo diverse disposizioni, è tenuta a tenere memoria degli interventi di manutenzione effettuati. L impresa si obbliga a tenere indenne la stazione appaltante da qualsiasi pretesa risarcitoria avanzata nei confronti di questa ultima dal personale dell appaltatore stesso o da terzi per danni patrimoniali, non patrimoniali, biologici, esistenziali o morali, arrecati a persone o cose dai beni oggetto dell appalto o dall esecuzione dello stesso, rinunciando espressamente a qualsiasi pretesa o azione a titolo di rivalsa nei confronti della stazione appaltante. Qualora l'impresa o chi per essa non dovesse provvedere al risarcimento o alla riparazione del danno, nel termine fissato nella relativa lettera di notifica, la stazione appaltante potrà provvedere direttamente, trattenendo l'importo dal corrispettivo di prima scadenza. 4

5 L impresa si obbliga ad applicare, nei confronti del proprio personale, tutte le disposizioni previste dai contratti collettivi di categoria stipulati dalle rappresentanze sindacali maggiormente rappresentative sul piano nazionale, con espresso riguardo a trattamento economico, normativo, contributivo, di previdenza e di assistenza, anche qualora l appaltatore non aderisca ad alcun sindacato. L impresa dovrà assicurare che il proprio personale tenga un contegno consono all ambiente in cui opera e rispetti le norme di comportamento dettate dalla società. L'Impresa aggiudicataria, ove richiesto, in qualsiasi momento dovrà essere in grado di precisare i nominativi del personale in servizio. L Impresa si impegna a garantire l'immediata sostituzione dei propri operatori assenti per qualsiasi motivo o periodo di tempo nonché di quelli che, a giudizio della stazione appaltante, dovessero risultare non idonei allo svolgimento del servizio stesso. Ai fini della valutazione dell'idoneità, questa potrà risultare anche da una sola inosservanza dei doveri di servizio e di comportamento previsti dal presente capitolato. 2.3 Trattamento dati sensibili L Impresa opererà nel totale rispetto della riservatezza nel trattamento dei dati, ai sensi della vigente normativa in materia di privacy. (D.Lgs. n. 196/03) e della vigente regolamentazione comunale in materia. A tal fine dovrà essere posta particolare cura relativamente alla documentazione riservata. Brianzacque provvederà a nominare la ditta aggiudicataria responsabile del trattamento dei dati personali (ordinari, sensibili e giudiziari) e l Impresa sottoscriverà copia del documento di nomina per accettazione. Il soggetto aggiudicatario ha l obbligo di mantenere riservati i dati e le informazioni, ivi comprese quelli che transitano per le apparecchiature di elaborazione dati di cui venga in possesso e di non divulgarli in alcun modo e in qualsiasi forma e di non farne oggetto di utilizzazione a qualsiasi titolo per scopi diversi da quelli strettamente necessari all esecuzione dell appalto. L obbligo di cui sopra sussiste, altresì, relativamente a tutto il materiale originario o predisposto in esecuzione delle attività affidate in appalto. Il soggetto aggiudicatario è responsabile per l esatta osservanza da parte dei propri dipendenti, consulenti e collaboratori, nonché dei propri eventuali subappaltatori e dei dipendenti, consulenti e collaboratori di questi ultimi, degli obblighi di segretezza anzidetti. In caso di inosservanza degli obblighi di riservatezza, Brianzacque ha la facoltà di dichiarare risolto di diritto il contratto, fermo restando che l appaltatore sarà tenuto a risarcire tutti i danni che dovessero derivare alla società appaltatrice. ART.3 DOCUMENTAZIONE TECNICA DI PROGETTO L offerente dovrà fornire documentazione tecnica dettagliata che descriva il progetto, l organizzazione del servizio e tutte le scelte metodologiche / tecnologiche adottate. Dovrà essere predisposta una relazione tecnica in cui siano approfonditi tutti gli aspetti dell oggetto dell appalto, con particolare focus su tutte le metodologie di assistenza, la presa in carico del servizio e dell appalto. Si dovranno in particolare indicare i tempi e le Service Level Agreement (SLA) di intervento per ogni casistica analizzata. 5

6 ART.4 DURATA E IMPORTO DELL APPALTO La durata massima del contratto è stabilita in 12 (DODICI) mesi dalla data di effettivo avvio del servizio stesso, come risultante dall apposito verbale di inizio delle attività redatto tra le parti. I primi complessivi 4 (quattro) mesi di esecuzione del contratto saranno considerati periodo di prova al fine di consentire alla Stazione Appaltante una valutazione ampia e complessiva relativa alle modalità di realizzazione del servizio. Durante tale periodo la Stazione Appaltante potrà avvalersi della facoltà di prorogare il termine del periodo di prova di ulteriori 2 (due) mesi e richiedere all Appaltatore modifiche e/o integrazioni alle modalità di gestione tecnica ed organizzativa del servizio ove la medesima dovesse non essere soddisfacente rispetto alle esigenze della Stazione Appaltante. In caso di mancato adeguamento, la Stazione Appaltante potrà procedere ad esercitare il diritto di recesso mediante semplice preavviso di 120 (centoventi) giorni solari, che verrà comunicato all Appaltatore a mezzo lettera raccomandata a.r., con facoltà della Stazione Appaltante di procedere all esecuzione in danno nei confronti dell Appaltatore stesso. In tal caso la Stazione Appaltante procederà, nelle more della predisposizione e conseguente affidamento di una nuova procedura di gara, all affidamento del servizio, previa preventiva negoziazione, nei confronti della società posta al secondo posto della graduatoria di gara che potrà - per esigenze di affiancamento - essere attivato con effetto immediato sin dalla data di comunicazione del recesso all Appaltatore. Nell eventualità dell esercizio del diritto di recesso di cui sopra, all Appaltatore - che comunque ha l obbligo di continuare a prestare il servizio fino alla effettiva data di conclusione del rapporto contrattuale - spetterà il solo corrispettivo dei servizi effettivamente resi sino alla data del recesso. Sarà escluso ogni altro rimborso e indennizzo o pretesa a qualsiasi titolo o ragione. Il contratto avrà termine a tutti gli effetti alla sua naturale scadenza, senza alcun obbligo di comunicazione. È facoltà della Stazione Appaltante, entro gli ultimi due mesi di durata del servizio, procedere ad un eventuale rinnovo del contratto stesso, per un periodo di tempo variabile fino ad un massimo di 12 (dodici) mesi ed agli stessi patti, prezzi e condizioni del contratto in scadenza, nelle more dello svolgimento delle ordinarie procedure di scelta del contraente. L Appaltatore non potrà esimersi, senza giustificati e congrui motivi che dovranno essere sottoposti per valutazione alla Stazione Appaltante, dalla prosecuzione del servizio qualora la Stazione Appaltante intenda esercitare l opzione di rinnovo del contratto in quanto questa ipotesi è già conosciuta ed accettata dall Appaltatore in sede di gara. Brianzacque srl si riserva la facoltà di aggiudicare la gara anche in presenza di una sola offerta valida. L importo complessivo è stimato per il biennio in ,00 oltre IVA, esclusi 2.500,00 per oneri per la sicurezza, non soggetti a ribasso e per tutta la durata complessiva dell appalto, ivi compreso l opzione di rinnovo annuale. ART.5 OBBLIGHI IN TEMA DI TRACCIABILITÀ DEI FLUSSI FINANZIARI L Appaltatore avrà l obbligo di attenersi a quanto disposto dalla Legge n. 136/2010 in tema di tracciabilità dei flussi finanziari. Con la sottoscrizione del contratto l Appaltatore dovrà fornire alla Stazione appaltante gli estremi identificativi dei conti dedicati, di cui all art. 3, comma 1, della Legge 136/2010, e le generalità e il codice fiscale delle persone delegate a operare con i suddetti conti, obbligandosi al rispetto degli obblighi di tracciabilità dei flussi finanziari di cui alla suddetta legge, a pena di nullità del contratto. 6

7 ART.6 SUBAPPALTO Il subappalto è ammesso alle condizioni e con le modalità previste dalla normativa vigente. Ai sensi dell art.118, comma 2, del D.Lgs. n.163/2006, l aggiudicatario non potrà cedere a terzi il contratto e non potrà dare in subappalto parte del servizio (comunque non superiore al 30%), senza la preventiva autorizzazione scritta della Stazione Appaltante. Ai sensi dell art. 3, comma 9, della Legge 13 agosto 2010 n. 136, e ss.mm.ii. nei contratti sottoscritti con i subappaltatori e i subcontraenti della filiera delle imprese a qualsiasi titolo interessate ai lavori, ai servizi e alle forniture inerenti l esecuzione del contratto di cui al presente appalto deve essere inserita, a pena di nullità assoluta, un apposita clausola con la quale ciascuno di essi assume gli obblighi di tracciabilità dei flussi finanziari di cui alla citata Legge. Gli obblighi inerenti la tracciabilità dei flussi finanziari previsti dalla Legge n. 136/2010 gravano, pertanto, anche sui soggetti subappaltatori o subcontraenti, i quali sono tenuti, nel caso in cui abbiano notizia dell inadempimento della propria controparte agli obblighi di tracciabilità finanziaria, a procedere all immediata risoluzione del rapporto contrattuale, informandone contestualmente la Stazione Appaltante e la Prefettura ufficio territoriale del Governo territorialmente competente (art. 3, comma 8, della L. 136/2010). L aggiudicatario e, per suo tramite, i subappaltatori trasmettono all Azienda prima dell avvio del servizio la documentazione di avvenuta denuncia agli enti previdenziali, nonché copia del piano di sicurezza. La Stazione appaltante provvederà al pagamento delle prestazioni eseguite dal subappaltatore all aggiudicatario del servizio. E fatto obbligo al fornitore di trasmettere, entro venti giorni dalla data di ciascun pagamento copia delle fatture quietanzate relative ai pagamenti da essi corrisposti al subappaltatore, con indicazione delle ritenute di garanzia effettuate (art. 118, comma 3, D. Lgs. n. 163/2006). La Stazione appaltante provvederà al pagamento all aggiudicatario del corrispettivo dovuto al subappaltatore previa esibizione, da parte di quest ultimo, della documentazione attestante che l effettuazione e versamento delle ritenute fiscali sui redditi di lavoro dipendente e del versamento dei contributi previdenziali e dei contributi assicurativi obbligatori per gli infortuni sul lavoro e le malattie professionali dei dipendenti, a cui è tenuto il subappaltatore in relazione all opera, servizio o fornitura affidati, sono stati correttamente eseguiti (art. 35, commi 28 e 32 D.L. 04 luglio 2006, n. 223 convertito con legge 04 agosto 2006, n. 248). L Azienda può sospendere il pagamento del corrispettivo di cui trattasi fino all esibizione della predetta documentazione; tale situazione interrompe i termini per il pagamento, di cui all art. 9 del presente Capitolato. ART.7 TERMINI DI ESECUZIONE E PENALI Tempi di consegna dalla data di aggiudicazione definitiva: 30 giorni solari e consecutivi dalla data di aggiudicazione definitiva per la presa in carico dell appalto con consegna documentazione operativa. SLA di servizio (in base ai tempi offerti dalla ditta aggiudicataria) Penali: In caso di ritardo nella presa in carico è prevista una penale giornaliera pari all 1 per mille del valore complessivo del contratto salvo la facoltà di risoluzione del contratto, ove il ritardo superi il termine di 30 giorni. Nel caso di mancato rispetto per un intervento con SLA di servizio imposti e/o per guasti di natura bloccante verrà applicata una penale in misura dello 0,5% del valore del contratto per i primi 2 giorni 7

8 di ritardo e l 1% per ogni giorno successivo al secondo, calcolata sull ammontare complessivo del contratto, salvo la facoltà di risoluzione dello stesso, ove il ritardo superi il termine di 10 giorni. Il valore complessivo delle penali comminate non può superare il 10% del valore del contratto, pena la facoltà di risoluzione contrattuale. ART.8 LIQUIDAZIONE DEI CORRISPETTIVI I pagamenti saranno effettuati come segue: fatture mensili la durata dell appalto Il pagamento avverrà con bonifico bancario a 60 gg. - fine mese - dalla data del ricevimento della fattura in triplice copia, indirizzata a Brianzacque srl. viale E. Fermi, 105, Monza o tramite posta certificata all indirizzo Sulla stessa dovrà essere riportato il n. CIG indicato nell avviso di gara. Il pagamento del corrispettivo di ogni fattura avverrà solo ed esclusivamente, ai sensi di legge, a seguito di acquisizione da parte della Stazione appaltante della documentazione attestante la regolarità contributiva dell appaltatore. Le prestazioni eseguite da eventuali subappaltatori saranno pagate all appaltatore che dovrà trasmettere alla stazione appaltante, entro 20 giorni dalla data del pagamento, copia delle fatture quietanzate dal subappaltatore. Il pagamento delle eventuali penali verrà compensato sulle singole fatture. ART.9 GARANZIE CONTRATTUALI La società aggiudicataria, ai fini della stipula del contratto, dovrà prestare, con le modalità previste dall art. 113 del Codice Appalti, la cauzione definitiva nella misura del 10% sull importo di aggiudicazione, salva la maggiorazione prevista dallo stesso. La polizza definitiva dovrà prevedere espressamente la rinuncia al beneficio della preventiva escussione del debitore principale e la sua operatività entro 15 gg. a semplice richiesta della stazione appaltante. L appaltatore dovrà stipulare adeguata polizza assicurativa contro i rischi dell informatica a copertura di tutti: i danni involontariamente cagionati a terzi compresa la stazione appaltante, per un massimale non inferiore a ,00 per singolo sinistro indipendentemente dal numero di persone, cose, animali danneggiate quale civilmente responsabile e ai sensi di legge per danni arrecati nell esercizio dell attività di immagazzinamento, elaborazione e/o gestione di dati per conto di terzi nonché fornitura/implementazione di software e di servizi di informatica in genere e altre attività oggetto del presente contratto. L assicurazione deve valere anche per la responsabilità civile di terzi dei quali l Appaltatore si avvale per l erogazione del servizio nonché la responsabilità per: fatto doloso di propri dipendenti e/o persone delle quali l Appaltatore debba rispondere; divulgazione di informazioni su terzi, anche per fatto doloso o colposo dei suoi dipendenti; di sanzioni a carico della Stazione Appaltante per fatto di cui l Appaltatore sia legalmente responsabile; i danni che l Appaltatore sia tenuto a pagare quale civilmente responsabile ai sensi di legge, a titolo di risarcimento dei danni patrimoniali subiti da terzi, compresa la Stazione Appaltante, per un massimale non inferiore a ,00 per singolo sinistro, da errori 8

9 e/o negligenze e/o omissioni e/o perdita e/o smarrimento e/o danneggiamento di documenti e/o supporti dati verificatisi in relazione all attività oggetto del presente contratto. La suddetta copertura assicurativa di Responsabilità Civile deve specificamente prevedere l indicazione che tra le persone si intendono compresi anche i dipendenti e/o collaboratori e/o incaricati dalla Stazione Appaltante e deve inoltre includere a titolo esemplificativo e non limitativo, anche le seguenti estensioni: clausola che preveda la qualifica di terzi tra loro per tutti i soggetti partecipanti ai lavori, nonché la Stazione Appaltante (inclusi loro dipendenti, collaboratori o incaricati), per i danni tra loro stessi (e/o Stazione Appaltante) arrecati e con rinuncia alla rivalsa verso i medesimi soggetti; danni da interruzione o sospensione di attività industriali, artigianali, commerciali, agricole o di servizi a seguito di sinistro coperto dalla polizza; danni a cose di terzi da incendio di cose dell Assicurato. ART.10 RISOLUZIONE Il committente si riserva la facoltà, a seguito di comunicazione scritta, di risolvere il contratto oltre che ai sensi dell art. 135 del Codice Appalti nei seguenti casi: qualora si riscontrino reiterate contravvenzioni ai patti contrattuali; qualora il sistema proposto ed installato risulti non idoneo con quanto previsto all art. 2 del capitolato; qualora il valore complessivo delle penali comminate superi il 10% del valore del contratto o negli altri casi previsti all art. 6 del presente capitolato qualora, dopo diffida scritta del committente a porre rimedio agli inadempimenti contrattuali, non abbia fatto seguito alcun intervento correttivo da parte dell appaltatore. ART.11 DIVIETI E vietata la cessione in tutto o in parte del contratto; la violazione comporterà la risoluzione automatica del contratto ai sensi dell art c.c.; parimenti è vietata la cessione del credito, se non espressamente autorizzata dal committente. ART.12 FORO COMPETENTE Per qualsiasi controversia dovesse sorgere relativamente all applicazione del contratto sarà competente in via esclusiva il Foro di Monza. ART.13 TRATTAMENTO DEI DATI E TUTELA DELLA RISERVATEZZA Ai sensi e per gli effetti del D. Lgs. 30 giugno 2003 n. 196, si informa che i dati forniti dalle concorrenti sono trattati da Brianzacque esclusivamente per le finalità connesse alla gara e per l eventuale successiva stipula e gestione del contratto. Con la sottoscrizione e l invio dell offerta economica le concorrenti esprimono il loro consenso al suddetto trattamento. 9

10 ART.14 ALLEGATI ALLEGATO F Stato di fatto infrastruttura ALLEGATO G Datacenter Sede di Monza, Cesano Maderno, Vimercate ALLEGATO H Elenco Postazioni di lavoro ALLEGATO I Elenco programmi completo in uso ALLEGATO L Applicativi sorgente proprietario ALLEGATO M Sito web ALLEGATO N Linee dati di collegamento Intranet / Internet 10

CAPITOLATO SPECIALE CIG 543712162F

CAPITOLATO SPECIALE CIG 543712162F CAPITOLATO SPECIALE PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO SOSTITUTIVO DI MENSA MEDIANTE BUONI PASTO ELETTRONICI IN FAVORE DEI DIPENDENTI DELLE SOCIETÀ DEL GRUPPO SALERNO ENERGIA CIG 543712162F Art. 1 Oggetto

Dettagli

CONTRATTO PER IL SERVIZIO DI TRASLOCO DALL ATTUALE SEDE AIFA IN ROMA - VIA DELLA SIERRA NEVADA N. 60 ALLA NUOVA SEDE IN ROMA - VIA DEL TRITONE N

CONTRATTO PER IL SERVIZIO DI TRASLOCO DALL ATTUALE SEDE AIFA IN ROMA - VIA DELLA SIERRA NEVADA N. 60 ALLA NUOVA SEDE IN ROMA - VIA DEL TRITONE N CONTRATTO PER IL SERVIZIO DI TRASLOCO DALL ATTUALE SEDE AIFA IN ROMA - VIA DELLA SIERRA NEVADA N. 60 ALLA NUOVA SEDE IN ROMA - VIA DEL TRITONE N. 181 NONCHÉ PER IL SERVIZIO DI STOCCAGGIO E CUSTODIA DEGLI

Dettagli

SCHEMA DI CONTRATTO PER LA FORNITURA E POSA IN OPERA DELLE SALE RIUNIONE E DI AREE RISERVATE ALL ACCOGLIENZA DELLA NUOVA SEDE DELL AIFA

SCHEMA DI CONTRATTO PER LA FORNITURA E POSA IN OPERA DELLE SALE RIUNIONE E DI AREE RISERVATE ALL ACCOGLIENZA DELLA NUOVA SEDE DELL AIFA Allegato D SCHEMA DI CONTRATTO PER LA FORNITURA E POSA IN OPERA DELLE SALE RIUNIONE E DI AREE RISERVATE ALL ACCOGLIENZA DELLA NUOVA SEDE DELL AIFA CIG 0456191CB5 Agenzia Italiana del Farmaco 1 Agenzia

Dettagli

CAPITOLATO D APPALTO PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI CONSULENZA E BROKERAGGIO ASSICURATIVO. periodo dal 01/03/2016 al 31/12/2018

CAPITOLATO D APPALTO PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI CONSULENZA E BROKERAGGIO ASSICURATIVO. periodo dal 01/03/2016 al 31/12/2018 SEUS SICILIA EMERGENZA-URGENZA SANITARIA SCpA Sede Legale: Via Villagrazia, 46 Edificio B - 90124 Palermo Registro delle Imprese di Palermo Codice Fiscale e Partita Iva. 05871320825 CAPITOLATO D APPALTO

Dettagli

MINISTERO DELLA GIUSTIZIA DIPARTIMENTO GIUSTIZIA MINORILE E DI COMUNITÀ ISTITUTO PENALE MINORENNI DI LECCE

MINISTERO DELLA GIUSTIZIA DIPARTIMENTO GIUSTIZIA MINORILE E DI COMUNITÀ ISTITUTO PENALE MINORENNI DI LECCE MINISTERO DELLA GIUSTIZIA DIPARTIMENTO GIUSTIZIA MINORILE E DI COMUNITÀ ISTITUTO PENALE MINORENNI DI LECCE Contratto in forma pubblica amministrativa per l affidamento del Progetto VIVERE IN COMUNITÀ ANNO

Dettagli

CAPITOLATO TECNICO Art. 1 Oggetto dei servizi Art. 2 Ammontare complessivo del contratto, durata dei servizi e vincoli per il Comune

CAPITOLATO TECNICO Art. 1 Oggetto dei servizi Art. 2 Ammontare complessivo del contratto, durata dei servizi e vincoli per il Comune CAPITOLATO TECNICO Art. 1 Oggetto dei servizi Il presente Capitolato tecnico disciplina l esecuzione dei servizi postali per la corrispondenza del Comune di Città di Castello comprendente il ritiro e la

Dettagli

Art. 1 Oggetto dei servizi. Art. 2 Ammontare complessivo del contratto, durata dei servizi e vincoli per il Comune.

Art. 1 Oggetto dei servizi. Art. 2 Ammontare complessivo del contratto, durata dei servizi e vincoli per il Comune. CAPITOLATO TECNICO Art. 1 Oggetto dei servizi. Il presente Capitolato tecnico disciplina l esecuzione dei servizi postali per la corrispondenza del Comune di Città di Conversano, comprendente il ritiro

Dettagli

ALLEGATO 5 Schema di Contratto

ALLEGATO 5 Schema di Contratto ALLEGATO 5 Schema di Contratto Allegato 5: Schema di contratto Pag. 1 SCHEMA DI CONTRATTO GARA A PROCEDURA APERTA, INDETTA AI SENSI DEL D. LGS. N. 163/06, PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI PROGETTAZIONE

Dettagli

COMUNE DI FONTANELLA. Provincia di Bergamo. Oggetto: SCHEMA DI CONTRATTO PER LA FORNITURA ED ESECUZIONE

COMUNE DI FONTANELLA. Provincia di Bergamo. Oggetto: SCHEMA DI CONTRATTO PER LA FORNITURA ED ESECUZIONE Allegato 7 determinazione n. 68 del 04/05/2012 COMUNE DI FONTANELLA Provincia di Bergamo Oggetto: SCHEMA DI CONTRATTO PER LA FORNITURA ED ESECUZIONE DEL SISTEMA DI VIDEO-SORVEGLIANZA REPUBBLICA ITALIANA

Dettagli

FORNITURA BUONI PASTO. L anno 2012, il giorno del mese di, TRA

FORNITURA BUONI PASTO. L anno 2012, il giorno del mese di, TRA Contratto n. /2012 FORNITURA BUONI PASTO L anno 2012, il giorno del mese di, TRA.. con sede legale in vi., partita IVA, in persona del legale rappresentante., in seguito denominata Committente E con sede

Dettagli

REGIONE DEL VENETO ISTITUTO ONCOLOGICO VENETO I.R.C.C.S.

REGIONE DEL VENETO ISTITUTO ONCOLOGICO VENETO I.R.C.C.S. REGIONE DEL VENETO ISTITUTO ONCOLOGICO VENETO I.R.C.C.S. Servizio per la fornitura di prestazioni di radioterapia su pazienti in trattamento presso l Istituto Oncologico Veneto. * * * * * * CIG N.1136442D97

Dettagli

R E G I O N E B A S I L I C A T A Dipartimento Salute, Sicurezza e Solidarietà Sociale, Servizi alla Persona e alla Comunità

R E G I O N E B A S I L I C A T A Dipartimento Salute, Sicurezza e Solidarietà Sociale, Servizi alla Persona e alla Comunità D.G.R. N. CONTRATTO PER L AFFIDAMENTO DEI SERVIZI DI MANUTENZIONE ED IMPLEMENTAZIONE SOFTWARE, ASSISTENZA E CONSULENZA DEL NODO REGIONALE DELLA BANCA DATI BOVINA INFORMATIZZATA DI CUI AL REGOLAMENTO CE

Dettagli

CONTRATTO PER FORNITURA DEL SERVIZIO DI MAGAZZINAGGIO, STOCCAGGIO, CONFEZIONAMENTO E CONSEGNA METERIALE INFORMATIVO DI TORINO E PROVINCIA

CONTRATTO PER FORNITURA DEL SERVIZIO DI MAGAZZINAGGIO, STOCCAGGIO, CONFEZIONAMENTO E CONSEGNA METERIALE INFORMATIVO DI TORINO E PROVINCIA CONTRATTO PER FORNITURA DEL SERVIZIO DI MAGAZZINAGGIO, STOCCAGGIO, CONFEZIONAMENTO E CONSEGNA METERIALE INFORMATIVO DI TORINO E PROVINCIA Premesso che - in data 23/05/2011 è stato approvato il Regolamento

Dettagli

CONTRATTO PER LA GESTIONE DEL SERVIZIO DI ASSISTENZA DOMICILIARE EDUCATIVA (SERSE) PER IL. L'anno duemilaundici, addì ( ) del mese di

CONTRATTO PER LA GESTIONE DEL SERVIZIO DI ASSISTENZA DOMICILIARE EDUCATIVA (SERSE) PER IL. L'anno duemilaundici, addì ( ) del mese di REP. n. del CONTRATTO PER LA GESTIONE DEL SERVIZIO DI ASSISTENZA DOMICILIARE EDUCATIVA (SERSE) PER IL PERIODO 01.03.2012-31.12.2014 - C.I.G. [ ]. L'anno duemilaundici, addì ( ) del mese di presso la Sede

Dettagli

www.ater.vr.it., protocolloatervr@legalmail.it.

www.ater.vr.it., protocolloatervr@legalmail.it. A.T.E.R. Azienda Territoriale per l Edilizia Residenziale della Provincia di VERONA Piazza Pozza 1/c,d,e - 37123 VERONA telefono 045-8062411 telefax 045-8062432 E-mail: info@ater.vr.it www.ater.vr.it.,

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DELL INSUBRIA CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DELL INSUBRIA CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DELL INSUBRIA CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI ASSISTENZA E CONSULENZA ASSICURATIVA PER IL PERIODO 01/01/2009-31/12/2011. Indice Art.

Dettagli

Ufficio Gare, Contratti e Acquisti CAPITOLATO PER IL BROKERAGGIO ASSICURATIVO

Ufficio Gare, Contratti e Acquisti CAPITOLATO PER IL BROKERAGGIO ASSICURATIVO CAPITOLATO PER IL BROKERAGGIO ASSICURATIVO Art. 1 Finalità Il presente capitolato ha per oggetto l affidamento, da parte della Bari Multiservizi S.p.a. (in seguito, per semplicità, denominata società),

Dettagli

PARTE TERZA - SCHEMA DI CONTRATTO Tra la Provincia di Pavia (di seguito Stazione Appaltante o Committente ) e [ ] (di seguito la Società o il

PARTE TERZA - SCHEMA DI CONTRATTO Tra la Provincia di Pavia (di seguito Stazione Appaltante o Committente ) e [ ] (di seguito la Società o il PARTE TERZA - SCHEMA DI CONTRATTO Tra la Provincia di Pavia (di seguito Stazione Appaltante o Committente ) e [ ] (di seguito la Società o il Fornitore ) Si conviene e si stipula quanto segue: 1. OGGETTO

Dettagli

Sede legale: Località Torrevecchia 87100 Cosenza - tel. 0984/308011 fax 0984/482332 aziendatrasporticosenza@tin.it web: www.amaco.

Sede legale: Località Torrevecchia 87100 Cosenza - tel. 0984/308011 fax 0984/482332 aziendatrasporticosenza@tin.it web: www.amaco. GARA PER LA FORNITURA DI GAS METANO PER AUTOTRAZIONE C.I.G. 60347701BF CAPITOLATO SPECIALE Responsabile Unico del Procedimento Ing. Gianfranco Marcelli 1 INDICE Art. 1 Glossario Art. 2 Oggetto dell Appalto

Dettagli

Comune di San Giuliano Milanese Settore Economico Finanziario Servizio Economato

Comune di San Giuliano Milanese Settore Economico Finanziario Servizio Economato Comune di San Giuliano Milanese Settore Economico Finanziario Servizio Economato CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI ASSISTENZA, CONSULENZA E BROKERAGGIO ASSICURATIVO - CIG

Dettagli

Capitolato speciale d appalto per l affidamento del servizio sostitutivo di brokeraggio assicurativo il triennio 2014 2017 - CIG 5657280723.

Capitolato speciale d appalto per l affidamento del servizio sostitutivo di brokeraggio assicurativo il triennio 2014 2017 - CIG 5657280723. CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO PER l AFFIDAMENTO del SERVIZIO DI BROKERAGGIO ASSICURATIVO PER IL PERIODO 2014 2017 CIG 5657280723 Art.1 OGGETTO DELL INCARICO L incarico ha per oggetto lo svolgimento del

Dettagli

COMUNE DI RIMINI Direzione Risorse Finanziarie Settore Tributi ed Economato

COMUNE DI RIMINI Direzione Risorse Finanziarie Settore Tributi ed Economato Direzione Risorse Finanziarie Settore Tributi ed Economato U.O. Economato SERVIZIO DI CONSULENZA E BROKERAGGIO ASSICURATIVO PER IL COMUNE DI RIMINI CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO Il Responsabile (Dott.

Dettagli

Tra l Agenzia Regionale per lo Sviluppo e i Servizi in Agricoltura Gestione Liquidatoria ex Art. 5

Tra l Agenzia Regionale per lo Sviluppo e i Servizi in Agricoltura Gestione Liquidatoria ex Art. 5 SCHEMA CONTATTO D APPALTO - art. 279 D.P.R. 207/2010 CONTRATTO D APPALTO Tra l Agenzia Regionale per lo Sviluppo e i Servizi in Agricoltura Gestione Liquidatoria ex Art. 5 L.R. 11.05.2007 n. 9 - e la Società,

Dettagli

COMUNE DI BARI CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO DEL SERVIZIO DI BROKERAGGIO ASSICURATIVO. Pag. 1 di 9

COMUNE DI BARI CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO DEL SERVIZIO DI BROKERAGGIO ASSICURATIVO. Pag. 1 di 9 COMUNE DI BARI CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO DEL SERVIZIO DI BROKERAGGIO ASSICURATIVO Pag. 1 di 9 Art. 1 Finalità Il presente capitolato ha per oggetto l affidamento del servizio di brokeraggio e consulenza

Dettagli

CONTRATTO PER FORNITURA DEL SERVIZIO SOSTITUTIVO DI MENSA A MEZZO BUONI PASTO ALLA CENTRALE DEL LATTE DI SALERNO S.P.A.

CONTRATTO PER FORNITURA DEL SERVIZIO SOSTITUTIVO DI MENSA A MEZZO BUONI PASTO ALLA CENTRALE DEL LATTE DI SALERNO S.P.A. CONTRATTO PER FORNITURA DEL SERVIZIO SOSTITUTIVO DI MENSA A MEZZO BUONI PASTO ALLA CENTRALE DEL LATTE DI SALERNO S.P.A. Premesso che - in data sono state inviate le lettere di invito per l affidamento

Dettagli

I.N.P.D.A.P. ISTITUTO NAZIONALE DI PREVIDENZA PER I DIPENDENTI DELL AMMINISTRAZIONE PUBBLICA

I.N.P.D.A.P. ISTITUTO NAZIONALE DI PREVIDENZA PER I DIPENDENTI DELL AMMINISTRAZIONE PUBBLICA I.N.P.D.A.P. ISTITUTO NAZIONALE DI PREVIDENZA PER I DIPENDENTI DELL AMMINISTRAZIONE PUBBLICA PROCEDURA APERTA FINALIZZATA ALLʹAFFIDAMENTO DEL SERVIZIO PROFESSIONALE DI CONSULENZA E BROKERAGGIO ASSICURATIVO

Dettagli

Procedura Negoziata. Allegato 5: Schema Contrattuale

Procedura Negoziata. Allegato 5: Schema Contrattuale Progetto AGRO-ENVIRONMED Techno-Environmental Platform for the Agro-food Sector in the Mediterranean Progetto cofinanziato dalla UE Fondo FESR attraverso il Programma MED Procedura Negoziata Allegato 5:

Dettagli

CIG: 5611321094. Effettuazione per l anno 2014 del servizio di diserbo chimico delle linee ferroviarie e

CIG: 5611321094. Effettuazione per l anno 2014 del servizio di diserbo chimico delle linee ferroviarie e CIG: 5611321094 Effettuazione per l anno 2014 del servizio di diserbo chimico delle linee ferroviarie e relative pertinenze, oltre ad eventuali prestazioni accessorie SCHEMA DI CONTRATTO Art. 1 Art. 2

Dettagli

Art. 1: Oggetto dell appalto

Art. 1: Oggetto dell appalto Art. 1: Oggetto dell appalto Il presente capitolato ha per oggetto il servizio di consulenza e brokeraggio assicurativo, ed in particolare: o il servizio di assistenza, consulenza e gestione del programma

Dettagli

ASP Città di Bologna CAPITOLATO D APPALTO DELL ASP CITTA DI BOLOGNA INDICE. Prestazioni oggetto del servizio. Remunerazione dell incarico

ASP Città di Bologna CAPITOLATO D APPALTO DELL ASP CITTA DI BOLOGNA INDICE. Prestazioni oggetto del servizio. Remunerazione dell incarico ASP Città di Bologna Sede Legale: Via Marsala 7-40126 Bologna Sede Amministrativa: Viale Roma n. 21 40139 Bologna tel 051 6201311 fax 051 6201313 c.f. e p.iva 03337111201 CAPITOLATO D APPALTO PER L AFFIDAMENTO

Dettagli

BOZZA DI CONTRATTO. tra

BOZZA DI CONTRATTO. tra BOZZA DI CONTRATTO tra la società TRM SpA, con sede legale in Torino, via P. Gorini, n. 50, Partita Iva e Cod. Fisc. 08566440015, in persona del proprio legale rappresentante pro tempore, (qui di seguito

Dettagli

FOGLIO CONDIZIONI. C.F. 82005660061 - P.I. 01628780064 - Cap.Soc. 7.000.000,00 i.v.

FOGLIO CONDIZIONI. C.F. 82005660061 - P.I. 01628780064 - Cap.Soc. 7.000.000,00 i.v. FOGLIO CONDIZIONI ART. 1 OGGETTO DEL SERVIZIO La scrivente Società intende affidare l incarico per il servizio di carico - trasporto avvio a recupero, presso impianto/i di compostaggio, della frazione

Dettagli

Art. 1. Oggetto dell appalto. Art. 2. Corrispettivo del servizio Importo stimato dell appalto ALLEGATO 2

Art. 1. Oggetto dell appalto. Art. 2. Corrispettivo del servizio Importo stimato dell appalto ALLEGATO 2 PROVINCIA DI PIACENZA Settore Risorse Umane, Finanziarie e Patrimoniali. Sistemi Informativi e Statistici. Innovazione Tecnologica. P.O. Economato Provveditorato Art. 1. Oggetto dell appalto Il presente

Dettagli

CONTRATTO PER LA GESTIONE DELLE ATTIVITA : CORSI DI LINGUA ITALIANA PER STRANIERI, MEDIAZIONE LINGUISTICA, SOSTEGNO AD ALUNNI STRANIERI IN AMBITO

CONTRATTO PER LA GESTIONE DELLE ATTIVITA : CORSI DI LINGUA ITALIANA PER STRANIERI, MEDIAZIONE LINGUISTICA, SOSTEGNO AD ALUNNI STRANIERI IN AMBITO REP. n. del CONTRATTO PER LA GESTIONE DELLE ATTIVITA : CORSI DI LINGUA ITALIANA PER STRANIERI, MEDIAZIONE LINGUISTICA, SOSTEGNO AD ALUNNI STRANIERI IN AMBITO SCOLASTICO, CONSULENZA LEGALE PER CITTADINI

Dettagli

MODALITÀ DI ESECUZIONE DEL CONTRATTO ED OBBLIGHI DEL PROFESSIONISTA

MODALITÀ DI ESECUZIONE DEL CONTRATTO ED OBBLIGHI DEL PROFESSIONISTA CAPITOLATO speciale di appalto per Servizi di domiciliazione e sostituzione di udienza dinanzi alla Corte di Cassazione ed alle altre giurisdizioni superiori con sede in Roma ed agli altri organi giurisdizionali

Dettagli

CAPITOLATO SPECIALE DI APPALTO PER L APPALTO DEL SERVIZIO DI ASSISTENZA DOMICILIARE Art. 1 OGGETTO DEL CONTRATTO L appalto ha per oggetto la

CAPITOLATO SPECIALE DI APPALTO PER L APPALTO DEL SERVIZIO DI ASSISTENZA DOMICILIARE Art. 1 OGGETTO DEL CONTRATTO L appalto ha per oggetto la CAPITOLATO SPECIALE DI APPALTO PER L APPALTO DEL SERVIZIO DI ASSISTENZA DOMICILIARE Art. 1 OGGETTO DEL CONTRATTO L appalto ha per oggetto la fornitura del servizio di assistenza domiciliare a favore degli

Dettagli

CAPITOLATO AMMINISTRATIVO PER LA FORNITURA DI PRODOTTI SURGELATI

CAPITOLATO AMMINISTRATIVO PER LA FORNITURA DI PRODOTTI SURGELATI ART.1 OGGETTO DELL APPALTO Oggetto del presente documento sono le clausole amministrative relative al contratto di appalto per la fornitura di prodotti alimentari surgelati per le esigenze delle mense

Dettagli

Servizio Contratti e Appalti

Servizio Contratti e Appalti 1 SETTORE AFFARI GENERALI Servizio Contratti e Appalti CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI CONSULENZA E BROKERAGGIO ASSICURATIVO DURATA TRIENNALE 2 INDICE INDICE 2 Art. 1 OGGETTO

Dettagli

C O M U N E D I P I A N O R O

C O M U N E D I P I A N O R O CAPITOLATO RELATIVO ALLA GESTIONE DELLE ATTIVITA DI ASSISTENZA PER ALUNNI DISABILI Art. 1 - Oggetto e modalità di svolgimento del servizio Oggetto del presente capitolato è la gestione delle attività di

Dettagli

BAGAGLI IN PARTENZA E RICONSEGNA BAGAGLI IN ARRIVO, NONCHE DEI SEGUENTI SERVIZI SU RICHIESTA:

BAGAGLI IN PARTENZA E RICONSEGNA BAGAGLI IN ARRIVO, NONCHE DEI SEGUENTI SERVIZI SU RICHIESTA: SCHEMA DI CONTRATTO PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEI SERVIZI DI: (a) PULIZIA AEROMOBILI, (b) SMISTAMENTO BAGAGLI IN PARTENZA E RICONSEGNA BAGAGLI IN ARRIVO, NONCHE DEI SEGUENTI SERVIZI SU RICHIESTA:

Dettagli

SCHEMA di CONTRATTO per l AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI CONSULENZA E BROKERAGGIO ASSICURATIVI DELL A.S.P. GIOVANNI CHIABÀ.

SCHEMA di CONTRATTO per l AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI CONSULENZA E BROKERAGGIO ASSICURATIVI DELL A.S.P. GIOVANNI CHIABÀ. SCHEMA di CONTRATTO per l AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI CONSULENZA E BROKERAGGIO ASSICURATIVI DELL A.S.P. GIOVANNI CHIABÀ. L anno ( ) il giorno ( ) del mese di ( ) Premesso che l Azienda Pubblica per i Servizi

Dettagli

ALLEGATO B) Codice CIG 2472764D64

ALLEGATO B) Codice CIG 2472764D64 ALLEGATO B) CONVENZIONE PER LA CONCESSIONE IN GESTIONE DEL SERVIZIO PER LA DISTRIBUZIONE DEL MATERIALE DEL PARCO E DEI PRODOTTI DEL CIRCUITO CARTA QUALITA - Codice CIG 2472764D64 L anno 2011 il giorno

Dettagli

CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO

CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO INCARICO DI ESPLETAMENTO DEGLI ADEMPIMENTI OBBLIGATORI CONNESSI ALLA GESTIONE DEL PERSONALE E DEI COLLABORATORI PER IL PERIODO 1/1/2012-31/12/2013 CIG Z990278489 CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO ART. 1 -

Dettagli

AZIENDA TERRITORIALE DI EDILIZIA RESIDENZIALE DELLA PROVINCIA DI VERONA CONTRATTO DI APPALTO

AZIENDA TERRITORIALE DI EDILIZIA RESIDENZIALE DELLA PROVINCIA DI VERONA CONTRATTO DI APPALTO AZIENDA TERRITORIALE DI EDILIZIA RESIDENZIALE DELLA PROVINCIA DI VERONA CONTRATTO DI APPALTO mediante scrittura privata per l affidamento del servizio triennale di brokeraggio assicurativo a favore dell

Dettagli

COMUNE di SAN COLOMBANO AL LAMBRO BORGO INSIGNE (Titolo Araldico) Provincia di MILANO

COMUNE di SAN COLOMBANO AL LAMBRO BORGO INSIGNE (Titolo Araldico) Provincia di MILANO COMUNE di SAN COLOMBANO AL LAMBRO BORGO INSIGNE (Titolo Araldico) Provincia di MILANO PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI BROKERAGGIO ASSICURATIVO PER UN PERIODO DI 48 MESI CUP B44I11000010004

Dettagli

ALLEGATO E Schema di cottimo fiduciario della fornitura con posa di porte automatiche e relativa manutenzione Cig 6091932551

ALLEGATO E Schema di cottimo fiduciario della fornitura con posa di porte automatiche e relativa manutenzione Cig 6091932551 ALLEGATO E Schema di cottimo fiduciario della fornitura con posa di porte automatiche e relativa manutenzione Cig 6091932551 L anno duemila., il giorno ( ) del mese di., in. presso la sede dell., via.,

Dettagli

FAC-SIMILE SCHEMA DI CONTRATTO DI SUBAPPALTO

FAC-SIMILE SCHEMA DI CONTRATTO DI SUBAPPALTO FAC-SIMILE SCHEMA DI CONTRATTO DI SUBAPPALTO L Impresa con sede legale in Via n C.F. n. P. I.V.A. nella persona del legale rappresentate nato a il, in appresso per brevità denominata APPALTATORE E L Impresa

Dettagli

COMUNE DI MASSA E COZZILE (PROVINCIA di PISTOIA) SERVIZIO DI CONSULENZA E DI BROKERAGGIO ASSICURATIVO

COMUNE DI MASSA E COZZILE (PROVINCIA di PISTOIA) SERVIZIO DI CONSULENZA E DI BROKERAGGIO ASSICURATIVO ALLEGATO A SERVIZIO DI CONSULENZA E DI BROKERAGGIO ASSICURATIVO CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO Art. 1 OGGETTO DELL APPALTO Il presente capitolato ha per oggetto il servizio di consulenza e brokeraggio assicurativo.

Dettagli

CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI INTRMEDIAZIONE ASSICURATIVA

CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI INTRMEDIAZIONE ASSICURATIVA Settore Affari ed Organi Istituzionali, Consulenza alla struttura organizzativa, Provveditorato ed Economato, Contratto e Concessioni CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI INTRMEDIAZIONE

Dettagli

GARA A PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI CONSULENZA E BROKERAGGIO ASSICURATIVO DEL COMUNE DI CINISELLO BALSAMO

GARA A PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI CONSULENZA E BROKERAGGIO ASSICURATIVO DEL COMUNE DI CINISELLO BALSAMO COMUNE DI CINISELLO BALSAMO Via XXV Aprile n. 4 SETTORE ECONOMICO FINANZIARIE E AZIENDE PARTECIPATE SERVIZIO ECONOMATO Tel. 0266023226-Fax 0266023244 e-mail alessia.peraboni@comune.cinisello-balsamo.mi.it

Dettagli

Capitolato Speciale di Appalto relativo all affidamento del servizio di Brokeraggio assicurativo del Comune di San Giustino

Capitolato Speciale di Appalto relativo all affidamento del servizio di Brokeraggio assicurativo del Comune di San Giustino Capitolato Speciale di Appalto relativo all affidamento del servizio di Brokeraggio assicurativo del Comune di San Giustino ART.1 - OGGETTO DELL APPALTO E CARATTERISTICHE DEL SERVIZIO Il Comune di San

Dettagli

L anno duemilatredici il giorno del mese di in Lanusei, Via Pietro Pistis, (Loc.

L anno duemilatredici il giorno del mese di in Lanusei, Via Pietro Pistis, (Loc. REP. CONTRATTO D APPALTO PER L ASSEGNAZIONE DEL SERVIZIO DI CERTIFICAZIONE DELLA QUALITÀ E CAMPAGNA DI COMUNICAZIONE - NELL AMBITO DEL PROGETTO RELATIVO AL FONDO EUROPEO PER LA PESCA (FEP) 2007-2013 -

Dettagli

PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI VIGILANZA, PORTIERATO/CUSTODIA E LAVAGGIO AUTOVEICOLI DELLA REGIONE SARDEGNA.

PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI VIGILANZA, PORTIERATO/CUSTODIA E LAVAGGIO AUTOVEICOLI DELLA REGIONE SARDEGNA. PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI VIGILANZA, PORTIERATO/CUSTODIA E LAVAGGIO AUTOVEICOLI DELLA REGIONE SARDEGNA Allegato 4 SCHEMA DI CONTRATTO SOMMARIO ARTICOLO 1 DEFINIZIONI...4 ARTICOLO

Dettagli

CAPITOLATO D ONERI SERVIZIO PROFESSIONALE DI BROKERAGGIO ASSICURATIVO PERIODO: 01/10/2015 30/09/2020. Art.1 OGGETTO DEL SERVIZIO

CAPITOLATO D ONERI SERVIZIO PROFESSIONALE DI BROKERAGGIO ASSICURATIVO PERIODO: 01/10/2015 30/09/2020. Art.1 OGGETTO DEL SERVIZIO CAPITOLATO D ONERI SERVIZIO PROFESSIONALE DI BROKERAGGIO ASSICURATIVO PERIODO: 01/10/2015 30/09/2020 Art.1 OGGETTO DEL SERVIZIO Il servizio ha per oggetto lo svolgimento dell attività di brokeraggio assicurativo

Dettagli

Settore Amministrativo. U.O. Provveditorato Economato. Capitolato speciale di appalto per:

Settore Amministrativo. U.O. Provveditorato Economato. Capitolato speciale di appalto per: Settore Amministrativo U.O. Provveditorato Economato Capitolato speciale di appalto per: affidamento del servizio di brokeraggio assicurativo in favore di ARPA Lombardia, per la durata di 36 (trentasei)

Dettagli

CONTRATTO D APPALTO. Tra l Agenzia Regionale per la Protezione dell Ambiente e la Società., sede in ( ), per

CONTRATTO D APPALTO. Tra l Agenzia Regionale per la Protezione dell Ambiente e la Società., sede in ( ), per CONTRATTO D APPALTO Tra l Agenzia Regionale per la Protezione dell Ambiente e la Società, sede in ( ), per l affidamento del servizio di ritiro trasporto e smaltimento rifiuti speciali non pericolosi e

Dettagli

Centro Estivo Dante (scuola dell infanzia) Dal 1 al 31 luglio 2015 per 23 giorni max 200 iscritti

Centro Estivo Dante (scuola dell infanzia) Dal 1 al 31 luglio 2015 per 23 giorni max 200 iscritti CAPITOLATO SPECIALE PER L ORGANIZZAZIONE E LA GESTIONE DEI CENTRI ESTIVI 2015 DEL COMUNE DI CORSICO. PERIODO dal 1 LUGLIO al 4 SETTEMBRE 2015. CIG: 62619146E6 ART. 1 OGGETTO E FINALITA DELL APPALTO Oggetto

Dettagli

STAZIONE APPALTANTE: Assessorato Regionale delle Infrastrutture e della Mobilità via Leonardo da Vinci n. 161 Palermo

STAZIONE APPALTANTE: Assessorato Regionale delle Infrastrutture e della Mobilità via Leonardo da Vinci n. 161 Palermo Unione Europea REPUBBLICA ITALIANA Regione Siciliana Assessorato delle Infrastrutture e della Mobilità Dipartimento delle Infrastrutture e della Mobilità e dei Trasporti Area 4 UOB A4 03- Gare e Contratti.

Dettagli

CAPITOLATO TECNICO 1. Oggetto del servizio 2. Gestione del servizio

CAPITOLATO TECNICO 1. Oggetto del servizio 2. Gestione del servizio CAPITOLATO TECNICO 1. Oggetto del servizio 1. Il presente Capitolato ha per oggetto l affidamento del servizio di prelievo, trasporto, messa in sicurezza, demolizione e radiazione dal Pubblico Registro

Dettagli

CONTRATTO PER FORNITURA DEL SERVIZIO SOSTITUTIVO DI MENSA A MEZZO BUONI PASTO A TURISMO TORINO E PROVINCIA

CONTRATTO PER FORNITURA DEL SERVIZIO SOSTITUTIVO DI MENSA A MEZZO BUONI PASTO A TURISMO TORINO E PROVINCIA CONTRATTO PER FORNITURA DEL SERVIZIO SOSTITUTIVO DI MENSA A MEZZO BUONI PASTO A TURISMO TORINO E PROVINCIA Premesso che - in data sono state inviate le lettere di invito per l affidamento di un incarico

Dettagli

ISTITUTO ZOOPROFILATTICO SPERIMENTALE DEL LAZIO E DELLA TOSCANA M. ALEANDRI

ISTITUTO ZOOPROFILATTICO SPERIMENTALE DEL LAZIO E DELLA TOSCANA M. ALEANDRI ISTITUTO ZOOPROFILATTICO SPERIMENTALE DEL LAZIO E DELLA TOSCANA M. ALEANDRI ISTITUTO ZOOPROFILATTICO SPERIMENTAL ALLEGATO 4 CAPITOLATO SPECIALE PER L AFFIDAMENTO PER ANNI 3 DEL SERVIZIO DI BROKERAGGIO

Dettagli

Provincia di Livorno CAPITOLATO SPECIALE SERVIZIO DI CONSULENZA E DI BROKERAGGIO ASSICURATIVO

Provincia di Livorno CAPITOLATO SPECIALE SERVIZIO DI CONSULENZA E DI BROKERAGGIO ASSICURATIVO Provincia di Livorno CAPITOLATO SPECIALE SERVIZIO DI CONSULENZA E DI BROKERAGGIO ASSICURATIVO ART. 1 - OGGETTO DELL INCARICO 1.1. Il presente capitolato disciplina l'incarico inerente il servizio professionale

Dettagli

COMUNE DI MARRUBIU PROV. DI ORISTANO

COMUNE DI MARRUBIU PROV. DI ORISTANO COMUNE DI MARRUBIU PROV. DI ORISTANO (SCHEMA) CONTRATTO D APPALTO SERVIZIO DI TRASPORTO SCOLASTICO triennio scolastico 2013/2014 2014/2015 2015/2016. CIG: Contraenti: ----------------------------------------------------------------------------

Dettagli

CAPITOLATO CONTRATTUALE

CAPITOLATO CONTRATTUALE COMUNE DI PRATO CAPITOLATO CONTRATTUALE SERVIZIO DI NOLEGGIO CON MANUTENZIONE DI MACCHINE FOTOCOPIATRICI PER GLI UFFICI COMUNALI Area Risorse Finanziarie Servizio Patrimonio Amministrativo Via Del Ceppo

Dettagli

Bando di gara per contratto manutenzione e assistenza Tecnica informatica Hardware/Software. Il Dirigente Scolastico

Bando di gara per contratto manutenzione e assistenza Tecnica informatica Hardware/Software. Il Dirigente Scolastico ISTITUTO ISTRUZIONE SECONDARIA SUPERIORE GALILEI Via dei Mandorli, 29-71043 - MANFREDONIA (FG)Tel 0884585728 Fax 0884 090437 COD. MECC. FGIS04200A C.F. 92055040718 E-MAIL fgis04200a@istruzione.it POSTA

Dettagli

CAPITOLATO SPECIALE D ONERI

CAPITOLATO SPECIALE D ONERI CAPITOLATO SPECIALE D ONERI GARA PER LA FORNITURA DI GAS NATURALE PER AUTOTRAZIONE PRESSO L AUTORIMESSA DI MARINO DEL TRONTO ANNO 2015 Gara per fornitura di gas metano Anno 2015_ Capitolato speciale D

Dettagli

AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI ASSISTENZA, GARANZIA, MANUTENZIONE E GESTIONE IN MODALITA HOSTING DELL ALBO PRETORIO ON-LINE DEL COMUNE DI TRIESTE

AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI ASSISTENZA, GARANZIA, MANUTENZIONE E GESTIONE IN MODALITA HOSTING DELL ALBO PRETORIO ON-LINE DEL COMUNE DI TRIESTE SCHEMA DI CONTRATTO per L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI ASSISTENZA, GARANZIA, MANUTENZIONE E GESTIONE IN MODALITA HOSTING DELL ALBO PRETORIO ON-LINE DEL COMUNE DI TRIESTE OGGETTO: Affidamento del servizio

Dettagli

ALLEGATO B) CAPITOLATO SPECIALE SERVIZIO DI BROKERAGGIO ASSICURATIVO

ALLEGATO B) CAPITOLATO SPECIALE SERVIZIO DI BROKERAGGIO ASSICURATIVO ALLEGATO B) CAPITOLATO SPECIALE SERVIZIO DI BROKERAGGIO ASSICURATIVO ART. 1. OGGETTO DELL INCARICO 1.1. Il presente capitolato disciplina l'incarico inerente il servizio professionale di brokeraggio assicurativo

Dettagli

progettazione e realizzazione di un programma di formazione dal titolo Scuola

progettazione e realizzazione di un programma di formazione dal titolo Scuola N. di Raccolta SCRITTURA PRIVATA PER L ESECUZIONE DEL SERVIZIO DI PROGETTAZIONE E REALIZZAZIONE DI UN PROGRAMMA DI FORMAZIONE DAL TITOLO SCUOLA PER L AUTOIMPRENDITORIALITÀ SIPAVIA TRA La Provincia di Pavia

Dettagli

CONTRATTO DI APPALTO AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO SOSTITUTIVO DI MENSA, RESO MEDIANTE BUONI PASTO AL PERSONALE DIPENDENTE DELLA SOCIETÀ SO.GE.M.I. S.P.A.

CONTRATTO DI APPALTO AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO SOSTITUTIVO DI MENSA, RESO MEDIANTE BUONI PASTO AL PERSONALE DIPENDENTE DELLA SOCIETÀ SO.GE.M.I. S.P.A. CONTRATTO DI APPALTO AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO SOSTITUTIVO DI MENSA, RESO MEDIANTE BUONI PASTO AL PERSONALE DIPENDENTE DELLA SOCIETÀ SO.GE.M.I. S.P.A. (CIG N.------------) TRA SO.GE.M.I. S.p.A. Società

Dettagli

COMUNE DI ACCADIA. (Provincia di Foggia)

COMUNE DI ACCADIA. (Provincia di Foggia) COMUNE DI ACCADIA (Provincia di Foggia) PROGETTO PER LA DOTAZIONE DI IMPIANTO DI VODEOSORVEGLIANZA E FORNITURE ARREDI PER GLI IMMOBILI DI PROPRIETA' COMUNALE DENOMINATI "CASONE PADULI" E "CASONE DIFESA".

Dettagli

COMUNE DI AMASENO PROVINCIA FROSINONE APPALTO DEL SERVIZIO DI PULIZIA ORDINARIA E STRAORDINARIA DI VIE E PIAZZE DEL TERRITORIO COMUNALE.

COMUNE DI AMASENO PROVINCIA FROSINONE APPALTO DEL SERVIZIO DI PULIZIA ORDINARIA E STRAORDINARIA DI VIE E PIAZZE DEL TERRITORIO COMUNALE. Allegato D COMUNE DI AMASENO PROVINCIA FROSINONE APPALTO DEL SERVIZIO DI PULIZIA ORDINARIA E STRAORDINARIA DI VIE E PIAZZE DEL TERRITORIO COMUNALE. PERIODO 01/07/2015 30/06/2017. CIG: 61757348E CONVENZIONE

Dettagli

REPUBBLICA ITALIANA COMUNE DI TREVIGNANO ROMANO. (Provincia di Roma)

REPUBBLICA ITALIANA COMUNE DI TREVIGNANO ROMANO. (Provincia di Roma) Repertorio n. REPUBBLICA ITALIANA COMUNE DI TREVIGNANO ROMANO (Provincia di Roma) CONTRATTO D APPALTO DEL SERVIZIO DI ASSISTENZA SOCIALE E DOMICILIARE DESTINATO AI MINORI, DISABILI, ANZIANI RESIDENTI NEL

Dettagli

Servizio Affari Generali COMUNE DI MODUGNO

Servizio Affari Generali COMUNE DI MODUGNO Servizio Affari Generali COMUNE DI MODUGNO GARA TELEMATICA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO POSTALE PER LA CORRISPONDENZA DEL COMUNE DI MODUGNO PERIODO DAL 08/06/2016 AL 08/06/2018 CIG 6684538F3F CAPITOLATO

Dettagli

CAPITOLATO SPECIALE SERVIZIO DI BROKERAGGIO ASSICURATIVO

CAPITOLATO SPECIALE SERVIZIO DI BROKERAGGIO ASSICURATIVO C I T T A D I F I S C I A N O (PROVINCIA DI SALERNO) AREA AMMINISTRATIVA U.O. 3 GARE E CONTRATTI CAPITOLATO SPECIALE SERVIZIO DI BROKERAGGIO ASSICURATIVO ART. 1 - OGGETTO DELL INCARICO 1.1. Il presente

Dettagli

C O M U N E D I G A L A T I N A (Provincia di Lecce) ********* CAPITOLATO SPECIALE

C O M U N E D I G A L A T I N A (Provincia di Lecce) ********* CAPITOLATO SPECIALE C O M U N E D I G A L A T I N A (Provincia di Lecce) ********* DIREZIONE AFFARI GENERALI ED AVVOCATURA - Servizio di Segreteria Generale - FORNITURA IN ECONOMIA, MEDIANTE COTTIMO FIDUCIARIO, DI MATERIALE

Dettagli

ART. 1 OGGETTO E PRESTAZIONI OGGETTO DELL INCARICO

ART. 1 OGGETTO E PRESTAZIONI OGGETTO DELL INCARICO CAPITOLATO D APPALTO DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI CONSULENZA E BROKERAGGIO ASSICURATIVO DEL CONSIGLIO DELL ORDINE NAZIONALE DEI DOTTORI AGRONOMI E DEI DOTTORI FORESTALI SEDE IN VIA PO, 22

Dettagli

R e p u b b l i c a I t a l i a n a. CONTRATTO D APPALTO Di ALCUNI SERVIZI EDUCATIVI PER MINORI DEL AVANTI A ME

R e p u b b l i c a I t a l i a n a. CONTRATTO D APPALTO Di ALCUNI SERVIZI EDUCATIVI PER MINORI DEL AVANTI A ME R e p u b b l i c a I t a l i a n a COMUNE DI SAN CANZIAN D ISONZO- Provincia di Gorizia - N. Rep. com.le CONTRATTO D APPALTO Di ALCUNI SERVIZI EDUCATIVI PER MINORI DEL COMUNE DI SAN CANZIAN D ISONZO CIG

Dettagli

PROCEDURA DI GARA, SUDDIVISA PER LOTTI, PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI VIGILANZA ARMATA DI TALUNE DIREZIONI REGIONALI DELL AGENZIA DEL DEMANIO

PROCEDURA DI GARA, SUDDIVISA PER LOTTI, PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI VIGILANZA ARMATA DI TALUNE DIREZIONI REGIONALI DELL AGENZIA DEL DEMANIO Direzione Centrale Manutenzione, Contratti e Beni Confiscati Acquisti PROCEDURA DI GARA, SUDDIVISA PER LOTTI, PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI VIGILANZA ARMATA DI TALUNE DIREZIONI REGIONALI DELL AGENZIA

Dettagli

Capitolato Amministrativo

Capitolato Amministrativo ALLEGATO C Capitolato Amministrativo Relativo al bando di gara per l affidamento del Servizio di realizzazione, personalizzazione, erogazione, monitoraggio e rendicontazione dei voucher sociali del valore

Dettagli

C O M U N E D I L U Z Z I 87040 ( Provincia di Cosenza)

C O M U N E D I L U Z Z I 87040 ( Provincia di Cosenza) C O M U N E D I L U Z Z I 87040 ( Provincia di Cosenza) Via S. Giuseppe Tel. 0984/549030 - Fax 0984/549239 CAPITOLATO SPECIALE d appalto servizio trasporto sociale per anziani non autosufficienti e soggetti

Dettagli

CAPITOLATO D APPALTO SERVIZIO DI BROKERAGGIO ASSICURATIVO A FAVORE DELL UNIVERSITA DEGLI STUDI DI BRESCIA, PER IL PERIODO 01.07.2011 30.06.

CAPITOLATO D APPALTO SERVIZIO DI BROKERAGGIO ASSICURATIVO A FAVORE DELL UNIVERSITA DEGLI STUDI DI BRESCIA, PER IL PERIODO 01.07.2011 30.06. CAPITOLATO D APPALTO SERVIZIO DI BROKERAGGIO ASSICURATIVO A FAVORE DELL UNIVERSITA DEGLI STUDI DI BRESCIA, PER IL PERIODO 01.07.2011 30.06.2014 BRESCIA CIG: 10142097BC ART.1 OGGETTO DELL INCARICO L incarico

Dettagli

ROMA CAPITALE Municipio 18 Roma Aurelio U.O.S.E.C.S. Servizi Sociali Il Dirigente

ROMA CAPITALE Municipio 18 Roma Aurelio U.O.S.E.C.S. Servizi Sociali Il Dirigente CONVENZIONE Attività di ballo e ginnastica presso i Centri Anziani del Municipio 18 CIG n. 5110477308 Il giorno. del mese di. dell anno 2013 presso la sede del Servizio Sociale del Municipio 18 Roma Aurelio,

Dettagli

COMUNE DI MONTIGNOSO

COMUNE DI MONTIGNOSO COMUNE DI MONTIGNOSO SERVIZIO BIENNALE DI BROKERAGGIO ASSICURATIVO CAPITOLATO DI GARA CIG Art. 1 FINALITA DEL SERVIZIO Il presente servizio ha per oggetto l affidamento, mediante gara a procedura aperta

Dettagli

CAPITOLATO SPECIALE PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI VIGILANZA AI FABBRICATI DEL POLO BIOMEDICO E TECNOLOGICO 2011 2014

CAPITOLATO SPECIALE PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI VIGILANZA AI FABBRICATI DEL POLO BIOMEDICO E TECNOLOGICO 2011 2014 POLO BIOMEDICO E TECNOLOGICO CAPITOLATO SPECIALE PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI VIGILANZA AI FABBRICATI DEL POLO BIOMEDICO E TECNOLOGICO 2011 2014 ART. 1 OGGETTO E DURATA DELL APPALTO L appalto ha per

Dettagli

SCHEMA DI CONTRATTO PER LA FORNITURA DI SEDUTE PER UFFICIO E CONNESSI SERVIZI DI TRASPORTO E CONSEGNA TRA

SCHEMA DI CONTRATTO PER LA FORNITURA DI SEDUTE PER UFFICIO E CONNESSI SERVIZI DI TRASPORTO E CONSEGNA TRA ALLEGATO 2 Servizio Acquisti Divisione Procedure d appalto SCHEMA DI CONTRATTO PER LA FORNITURA DI SEDUTE PER UFFICIO E CONNESSI SERVIZI DI TRASPORTO E CONSEGNA TRA BANCA D ITALIA Servizio Acquisti, Via

Dettagli

SCHEMA DI CONTRATTO TRA

SCHEMA DI CONTRATTO TRA SCHEMA DI CONTRATTO Repertorio n. del REGIONE PUGLIA Contratto relativo ai Servizi di assistenza tecnica e supporto alle attività, connesse all'applicazione dei Regolamenti (CE) 1083/2006 e 1828/06, dell'autorità

Dettagli

COMUNE DI LAS PLASSAS Provincia del Medio Campidano UFFICIO TECNICO

COMUNE DI LAS PLASSAS Provincia del Medio Campidano UFFICIO TECNICO COMUNE DI LAS PLASSAS Provincia del Medio Campidano UFFICIO TECNICO Via Cagliari, 18-09020 Las Plassas tel. 070/9364006 fax 070/9364606 Email: utc.lasplassas@gmail.com Prot. 1515 Las Plassas, 16 Maggio

Dettagli

CAPITOLATO SPECIALE D ONERI

CAPITOLATO SPECIALE D ONERI CAPITOLATO SPECIALE D ONERI per la fornitura di gasolio per autotrazione presso la sede operativa di C.L.I.R. S.p.A. in Via della STAZIONE,snc 27020- Parona Lomellina (PV). 1) OGGETTO DELL APPALTO Oggetto

Dettagli

CAPITOLATO ART. 1 ENTE APPALTANTE. Comune di Castrolibero, via XX Settembre snc, 87040 Castrolibero (CS). ART. 2 OGGETTO DELL APPALTO

CAPITOLATO ART. 1 ENTE APPALTANTE. Comune di Castrolibero, via XX Settembre snc, 87040 Castrolibero (CS). ART. 2 OGGETTO DELL APPALTO CAPITOLATO ART. 1 ENTE APPALTANTE Comune di Castrolibero, via XX Settembre snc, 87040 Castrolibero (CS). ART. 2 OGGETTO DELL APPALTO Il Comune di Castrolibero intende affidare il servizio di manutenzione

Dettagli

COMUNE DI ANZIO. Provincia di Roma c.f. 82005010580 P.IVA 02144071004 SERVIZIO DI PRELIEVO E RECAPITO POSTALE CIG Z511544602 CAPITOLATO D ONERI

COMUNE DI ANZIO. Provincia di Roma c.f. 82005010580 P.IVA 02144071004 SERVIZIO DI PRELIEVO E RECAPITO POSTALE CIG Z511544602 CAPITOLATO D ONERI COMUNE DI ANZIO Provincia di Roma c.f. 82005010580 P.IVA 02144071004 SERVIZIO DI PRELIEVO E RECAPITO POSTALE CIG Z511544602 CAPITOLATO D ONERI Art. 1 - OGGETTO L appalto ha per oggetto il servizio di prelievo

Dettagli

Monterosa 2000 S.p.A. Sede Legale: Frazione Bonda, 7 13021 Alagna Valsesia (VC) Sede Secondaria: Loc. Punta Indren 11020 Gressoney L.T.

Monterosa 2000 S.p.A. Sede Legale: Frazione Bonda, 7 13021 Alagna Valsesia (VC) Sede Secondaria: Loc. Punta Indren 11020 Gressoney L.T. Sede Legale: Frazione Bonda, 7 13021 Alagna Valsesia (VC) Sede Secondaria: Loc. Punta Indren 11020 Gressoney L.T. (AO) Tel. 0163/922922 Fax 0163/922663 Cod. fisc. e P. IVA 01868740026 e-mail info@freerideparadise,it

Dettagli

AVVISO PUBBLICO CUP C83D15001140005 CIG 63626511B5 1) OGGETTO DELL APPALTO

AVVISO PUBBLICO CUP C83D15001140005 CIG 63626511B5 1) OGGETTO DELL APPALTO AVVISO PUBBLICO UNIONCAMERE LAZIO: AVVISO PUBBLICO DI PROCEDURA IN ECONOMIA A MEZZO DI COTTIMO FIDUCIARIO PER L AFFIDAMENTO IN ECONOMIA DEL SERVIZIO STUDIO, ANALISI, MONITORAGGIO, ASSISTENZA TECNICA, COMUNICAZIONE

Dettagli

SCHEMA CONTRATTO Di CONCESSIONE DEI SERVIZI DI PUBBLICA ILLUMINAZIONE E DEGLI IMPIANTI SEMAFORCI ALL INTERNO DEL TERRITORIO DEL COMUNE DI RHO (MI)

SCHEMA CONTRATTO Di CONCESSIONE DEI SERVIZI DI PUBBLICA ILLUMINAZIONE E DEGLI IMPIANTI SEMAFORCI ALL INTERNO DEL TERRITORIO DEL COMUNE DI RHO (MI) SCHEMA CONTRATTO Di CONCESSIONE DEI SERVIZI DI PUBBLICA ILLUMINAZIONE E DEGLI IMPIANTI SEMAFORCI ALL INTERNO DEL TERRITORIO DEL COMUNE DI RHO (MI) Tra il Comune di RHO (di seguito, Comune ), in persona

Dettagli

COMUNE DI MONZA CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO PER IL SERVIZIO DI CONSULENZA E BROKERAGGIO ASSICURATIVO

COMUNE DI MONZA CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO PER IL SERVIZIO DI CONSULENZA E BROKERAGGIO ASSICURATIVO COMUNE DI MONZA CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO PER IL SERVIZIO DI CONSULENZA E BROKERAGGIO ASSICURATIVO 1 Art. 1 - OGGETTO DEL SERVIZIO Il presente capitolato disciplina lo svolgimento del servizio di brokeraggio

Dettagli

SERVIZIO DI REFEZIONE SCOLASTICA. PERIODO 14/09/2015 30/06/2016. (CIG: 6358762865)

SERVIZIO DI REFEZIONE SCOLASTICA. PERIODO 14/09/2015 30/06/2016. (CIG: 6358762865) SERVIZIO DI REFEZIONE SCOLASTICA. PERIODO 14/09/2015 30/06/2016. (CIG: 6358762865) CONVENZIONE TRA ENTE PUBBLICO E COOPERATIVA SOCIALE AI SENSI DELL ART. 5, COMMA 1 DELLA LEGGE 8 NOVEMBRE 1991, N. 381

Dettagli

SCHEMA DI CONTRATTO. Allegato A 1/8

SCHEMA DI CONTRATTO. Allegato A 1/8 1/8 Allegato A GARA per la progettazione e realizzazione del Sistema Informativo Acquisto Capacità di Stoccaggio e Prodotti Petroliferi e della relativa integrazione con i Flussi Contabili di Acquirente

Dettagli

ART. 1 OGGETTO DELL INCARICO

ART. 1 OGGETTO DELL INCARICO CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO SERVIZIO DI BROKERAGGIO ASSICURATIVO DAL 01/06/2015 AL 31/05/2019 CIG.ZC613BE677 1 ART. 1 OGGETTO DELL INCARICO L incarico ha per oggetto lo svolgimento del Servizio di Brokeraggio

Dettagli

APPALTO PER IL SERVIZIO DI CONSULENZA E BROKERAGGIO ASSICURATIVO CAPITOLATO SPECIALE

APPALTO PER IL SERVIZIO DI CONSULENZA E BROKERAGGIO ASSICURATIVO CAPITOLATO SPECIALE APPALTO PER IL SERVIZIO DI CONSULENZA E BROKERAGGIO ASSICURATIVO CAPITOLATO SPECIALE ART. 1 - OGGETTO DELL APPALTO Il presente capitolato ha per oggetto l appalto del servizio professionale di consulenza

Dettagli

SCRITTURA PRIVATA OGGETTO: - CONTRATTO - MESSA IN SICUREZZA PORTALE DEI PAGAMENTI ON-LINE DELLA PROVINCIA DI ROMA

SCRITTURA PRIVATA OGGETTO: - CONTRATTO - MESSA IN SICUREZZA PORTALE DEI PAGAMENTI ON-LINE DELLA PROVINCIA DI ROMA SCRITTURA PRIVATA OGGETTO: - CONTRATTO - MESSA IN SICUREZZA PORTALE DEI PAGAMENTI ON-LINE DELLA PROVINCIA DI ROMA L anno 2013, il giorno del mese in Roma, Via Tre Cannelle 1/b, presso la sede dell Ufficio

Dettagli