e ai test d ammissione

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "e ai test d ammissione"

Transcript

1 2015/2016 Guida alla scelta dell università e ai test d ammissione medicina professioni sanitarie veterinaria FORMAZIONE PRIMARIA economia architettura psicologia APRE IL NUMERO CHIUSO

2 Ammissione all università INDAGINE DOXA 84% degli ammessi a Medicina si è preparato con Alpha Test Ricerca Doxa di novembre 2013 sulle matricole di Medicina in 5 atenei italiani Scopri come su Corsi in tutta Italia Libri per ogni facoltà Alpha Test Academy anche per studenti di quarta nuove edizioni per i test 2014/2015 studio assistito online personalizzato apre il NUMERO chiuso

3 CHE COSA FARÒ DOPO LA SCUOLA SUPERIORE? Caro studente, se ti stai facendo questa domanda mentre ancora frequenti l ultimo o penultimo anno di scuola, fai bene. Anche se il momento della decisione può sembrarti lontano, la scelta degli studi universitari richiede tempo e attenzione, senza contare che i test di ammissione che si svolgono prima della maturità sono sempre più numerosi. Per questo è giusto cominciare a raccogliere un po di informazioni! Capire quale sia il corso di studi adatto per te è un obiettivo importante e non semplice. Sai che ogni anno circa studenti devono sostenere un test di ammissione all università, spesso previsto già in primavera? E che circa il 20% delle matricole abbandona l'università e non si iscrive al secondo anno? All interno di questa guida puoi trovare preziosi suggerimenti e informazioni per affrontare al meglio il passaggio dalla scuola superiore all università, consultare la mappa dei corsi di laurea e, soprattutto, conoscere da vicino i test di ammissione, scoprire quali corsi di laurea li prevedono e decidere come impostare al meglio la tua preparazione alle prove di ammissione. La selezione in ingresso è spesso severa, come accade per Medicina e Odontoiatria, Veterinaria e molti corsi triennali dell area sanitaria (Fisioterapia, Infermieristica, Logopedia, Igiene dentale ecc.), o per università private come Bocconi, Luiss, Cattolica e San Raffaele. Il numero programmato esiste in tutta Italia anche per Architettura, Scienze della Formazione Primaria e, a livello locale, per alcuni corsi (da Economia a Scienze biologiche, da Ingegneria a Psicologia, da Giurisprudenza a Lingue). Anche se dovessi orientarti verso un corso di laurea ad accesso libero, ti troverai con ogni probabilità a sostenere un test di ingresso obbligatorio di carattere valutativo, che ha lo scopo di accertare le conoscenze e le attitudini degli studenti che intendono iscriversi al primo anno e individuare eventuali debiti formativi. Insomma, sono molti gli elementi da considerare riguardo al tuo futuro, ma l aiuto per raccogliere le informazioni che ti servono non ti mancherà! Alpha Test, specializzata da 25 anni nell orientamento e nella preparazione ai test di ammissione all università, ha curato questa guida per darti un primo strumento utile per la tua scelta e per avere successo nei primi passi verso l università. Per ulteriori informazioni e aggiornamenti puoi consultare il sito alphatest.it. Alpha Test 1

4 1 IL PERCORSO DELLA SCELTA Come tutte le decisioni importanti, anche quella degli studi post-diploma deve maturare grazie a un percorso ragionato, che inizi con buon anticipo rispetto al termine della scuola superiore; non può certo essere presa all ultimo momento sulla base di informazioni incomplete o in modo emotivo. Gli elementi che concorrono a una scelta ben ponderata sono molti, ma un primo passo riguarda proprio il modo con cui ti predisponi a compierla. Atteggiamenti POSITIVI Atteggiamenti NEGATIVI Raccogliere informazioni Farsi influenzare eccessivamente da parenti o insegnanti Anticipare le occasioni di riflessione Rinviare continuamente la scelta Affrontare subito le criticità Scegliere in fretta per togliersi il pensiero Sapersi assumere la responsabilità e le conseguenze della propria scelta Imitare la scelta fatta da amici o conoscenti Prima di arrivare a una decisione, è importante che tu chiarisca quali sono gli elementi cruciali da valutare e da cui trarre delle conclusioni. I fattori determinanti per la scelta possono essere ricondotti a due aree: quella del sé (le caratteristiche individuali, i punti di forza e di debolezza, gli interessi personali ecc.) e quella dell altro da sé (l ambiente in cui vivi, familiare e sociale, l andamento dell economia, le opportunità di formazione e di lavoro ecc.). Sé stessi Mondo della formazione e del lavoro Il punto di partenza è dunque la conoscenza di te stesso, cioè dei tuoi interessi, delle tue inclinazioni, capacità, potenzialità e della tua personalità. Occorre poi considerare le opportunità di studio e di formazione che ti si presentano come possibili dopo la scuola superiore. 2 Alpha Test

5 Che cosa desidero fare? Che cosa sono in grado di fare? Che cosa è possibile fare? Attraverso quale percorso? Motivazione INTERESSI Personalità STUDIO università formazione professionale scuole, accademie e istituti non universitari Risorse individuali Attitudini Conoscenze e rendimento scolastico LAVORO settori emergenti dell economia, opportunità e contratti Atteggiamento verso lo studio Visione del lavoro VINCOLI economici, culturali, sociali... SCELTA CONSAPEVOLE Una valutazione ponderata delle tue caratteristiche personali ti aiuterà ad arrivare a una scelta consapevole. Un aiuto per conoscerti meglio può arrivare da Alpha Test che ha realizzato i questionari di orientamento Sestante Università e Lavoro che attraverso l analisi oggettiva dei principali fattori di scelta restituiscono un profilo di orientamento individuale, comprensivo delle indicazioni per la scelta post-diploma più indicata e i consigli personalizzati degli esperti Alpha Test. Per maggiori informazioni puoi visitare la sezione Per la scuola del sito alphatest.it. Principali fattori di una scelta consapevole 1. Interessi personali (che cosa desidero fare?): qualunque percorso di studio è impegnativo, ma se corrisponde a un tuo interesse reale può essere portato a termine con determinazione e soddisfazione. È importante perciò che tu tenga in considerazione i tuoi gusti sia di studio sia professionali. 2. Motivazione (perché lo voglio fare?): inscindibile dagli interessi è la motivazione interiore a raggiungere un certo obiettivo. Devi però distinguere tra le tue motivazioni genuine e quelle che possono invece essere indotte da fattori esterni (il lavoro o le pressioni familiari, la scelta effettuata dagli amici ecc.). 3. Personalità (come mi rapporto con gli altri? come reagisco alle situazioni particolarmente stressanti? quanto sono determinato nel raggiungere un obiettivo?): la disponibilità a lavorare in gruppo, la capacità di essere lucidi quando si è sotto pressione, la determinazione, la capacità di ascoltare gli altri o la fiducia in sé stessi sono tratti della personalità tanto importanti nella vita quanto negli studi. Alpha Test 3

6 4. Atteggiamento verso lo studio (quale importanza ritengo abbia la formazione scolastica per il mio futuro?): se, per esempio, senti che il tuo atteggiamento verso lo studio è di prevalente disinteresse e sfiducia, dovrai valutare con prudenza l iscrizione a corsi che implicano un impegno molto alto. 5. Conoscenze e rendimento scolastico (quali discipline mi sono più congeniali?): il tipo di studi già svolti e le valutazioni ottenute nelle diverse materie possono darti importanti informazioni per valutare la strada che è nelle tue potenzialità percorrere. 6. Attitudini (per quali studi sono portato?): oltre alle conoscenze già acquisite, un ruolo cruciale lo giocano anche le tue inclinazioni e il tuo talento naturale, coltivato o meno che sia. 7. Risorse individuali (quali sono i miei assi nella manica?): competenze ed esperienze che hai accumulato (anche al di fuori della scuola), capacità (manuali, organizzative ecc.) o abilità (di comunicazione, di vendita ecc.) che possono renderti accessibili altri e nuovi percorsi formativi. Area di indagine Strumenti Interessi / motivazione Questionari Attitudini / potenzialità Test attitudinali Personalità Questionari, test, colloqui Una volta valutate queste voci fondamentali, l esito della tua indagine ti consentirà di scartare molte alternative e di restringere il campo a poche opzioni di scelta. È ora necessario che tu realizzi un piano di azione per verificare se le strade che hai individuato come possibili sono percorribili nel concreto. Per esempio, la lontananza da casa di un corso che sarebbe di tuo interesse potrebbe rappresentare un impedimento oggettivo a frequentarlo effettivamente. Per avere le idee chiare, ti sarà utile organizzare al meglio le informazioni raccolte. Per ogni opzione di scelta, per esempio, evidenzia gli ostacoli, i pro e i contro, elenca tutti i vantaggi e gli svantaggi associati a ciascuna possibilità. 4 Alpha Test

7 2 ORIENTARSI ALL UNIVERSITÀ Corsi di laurea e post laurea I corsi di studio universitari possono essere suddivisi in tre tipologie: corsi di laurea di primo livello della durata di 3 anni, che si concludono con il conseguimento di una laurea di primo livello; corsi di laurea di secondo livello della durata di 2 anni, che possono essere frequentati solo da chi possiede già una laurea di primo livello. Si concludono con il conseguimento di una laurea magistrale; corsi di laurea a ciclo unico della durata di 5/6 anni che si concludono con il conseguimento di una laurea magistrale a ciclo unico, a cui si accede dopo aver ottenuto il diploma di scuola superiore. A questi corsi si aggiungono i master di primo livello (a cui si può accedere dopo una laurea di primo livello) e i master di secondo livello (a cui si accede con la laurea magistrale). Lauree triennali I corsi di laurea di primo livello hanno l obiettivo di fornire allo studente un adeguata padronanza di metodi e contenuti generali nell ambito di studio prescelto, integrandoli con definite competenze professionali. Al termine del triennio, per ottenere una formazione di livello avanzato e per esercitare attività di elevata qualificazione in ambiti specifici, lo studente può iscriversi a un corso di laurea magistrale di altri due anni oppure a un master di primo livello. In alternativa può scegliere di entrare direttamente nel mondo del lavoro. Lauree magistrali a ciclo unico I corsi di laurea magistrale a ciclo unico hanno durata di quattro, cinque o sei anni e l obiettivo di fornire una profonda conoscenza dell area disciplinare di studio, nonché una formazione di livello avanzato per l esercizio di professioni regolamentate e attività di elevata qualificazione. Vengono regolati da normative europee e sono, nello specifico, i corsi di Medicina e Chirurgia; Odontoiatria e Protesi Dentaria; Veterinaria; Farmacia; Chimica e Tecnologia farmaceutiche; Architettura; Ingegneria edile-architettura. Sono state inoltre introdotte le lauree magistrali a ciclo unico (5 anni) in Giurisprudenza e in Scienze della Formazione primaria. Alpha Test 5

8 Crediti formativi I crediti formativi (CFU) servono a misurare il carico di lavoro richiesto allo studente per svolgere e portare a termine le attività di formazione previste dal piano di studi (frequenza di lezioni e laboratori, studio, stesura dell elaborato finale ecc.). A seguito del superamento di un esame, l università riconosce allo studente i CFU corrispondenti. I corsi di laurea di primo livello prevedono l acquisizione di 180 crediti distribuiti lungo il triennio; quelli a ciclo unico ne prevedono complessivamente 300. Un credito formativo corrisponde a 25 ore di lavoro (calcolate sia come frequenza d aula sia come studio personale) e la quantità media di lavoro svolto in un anno da uno studente a tempo pieno corrisponde a 60 crediti. Lo schema che segue rappresenta i diversi percorsi formativi che si possono seguire in università: Corso di laurea 3 anni =180 crediti Master 1º livello 1 anno = 60 crediti Corso di laurea magistrale 2 anni = 120 crediti Master 2º livello 1 anno = 60 crediti Corsi post-laurea L offerta universitaria Per scegliere il corso di laurea giusto per te hai di fronte un panorama di corsi e indirizzi estremamente vasto. Sono infatti centinaia le lauree di primo e secondo livello attivate dagli atenei pubblici e privati di tutta Italia. A questi si aggiungono numerosi master e corsi di specializzazione post-laurea (dottorati, scuole di specialità ecc.). I corsi di primo livello sono organizzati in oltre quaranta classi di laurea, contrassegnate dalla lettera L (per esempio: L-10 Lettere; L-35 Scienze Matematiche ecc.) che raccolgono i vari corsi di laurea, comunque denominati dai diversi atenei, che sono però omogenei dal punto di vista degli obiettivi e dei contenuti formativi. Le classi di laurea magistrale sono invece contrassegnate dalla sigla LM (compresi quelli a ciclo unico, per esempio LM-41 Medicina e chirurgia, LM-4 Architettura e Ingegneria edile-architettura) e sono circa un centinaio. Orientarsi non è semplice: un obiettivo ragionevole da porti è raggiungere un accettabile bilanciamento dei tuoi interessi e aspirazioni con gli sbocchi professionali e le richieste prevedibili del mercato del lavoro. 6 Alpha Test

9 Per questo motivo è bene raccogliere il massimo possibile di informazioni, anche per comprendere i meccanismi del mondo accademico, a partire dai criteri di selezione in ingresso. Sempre più numerosi sono infatti i corsi di laurea a numero chiuso o programmato che prevedono il superamento di un test di ammissione senza il quale non è possibile immatricolarsi. Oltre ai corsi di laurea ad accesso programmato a livello nazionale (Medicina e Odontoiatria, Veterinaria, Architettura, Lauree triennali delle Professioni sanitarie, Scienze della Formazione primaria) esiste un numero rilevante e crescente di corsi di laurea che hanno istituito a livello locale il test di ammissione; in questi casi, la definizione delle prove e dei criteri di ammissione è affidata ai singoli atenei. Del numero programmato e dei test di ammissione ci occuperemo nelle pagine seguenti. Nella sezione La mappa dell Università, disponibile in questo volumetto, troverai una presentazione essenziale dell offerta formativa universitaria. Sono infatti indicati i corsi di laurea suddivisi per aree disciplinari, con alcune indicazioni statistiche sulle prospettive di occupazione e sugli sbocchi professionali. Sono inoltre indicati i corsi ad accesso programmato e il dettaglio dei contenuti delle relative prove di ammissione. Ogni altra e più specifica informazione è disponibile nella guida Quale Università? pubblicata in edizione aggiornata ogni anno da Alpha Test, in vendita nelle migliori librerie o sul sito alphatest.it. Alpha Test 7

10 Glossario - Le parole dell università Anno accademico: il calendario dell anno accademico è deciso dalla singola università, che entro certi limiti può gestire il numero dei giorni lavorativi e di quelli festivi. Solitamente l anno accademico inizia nei mesi di ottobre-novembre e si conclude in settembre-ottobre dell anno solare successivo. L attività didattica all interno dell'anno accademico è suddivisa in semestri. Appello: giorno prefissato in cui è possibile sostenere un esame universitario. Bonus maturità: punteggio supplementare utile per l ammissione all università e correlato al voto di maturità. Viene talvolta computato dalle università durante i concorsi di ammissione. Per i test nazionali il bonus è stato inizialmente attivato nel 2013 nella misura limitata di un massimo di 10 punti su 100 ma è stato subito cancellato. Borsa di studio: sussidio economico attribuito per concorso a studenti in base a precise condizioni economiche e di merito. Classe di laurea: raggruppamento dei corsi di laurea (di primo o di secondo livello) che hanno gli stessi obiettivi formativi qualificanti e un certo numero di insegnamenti condivisi. Dipartimento: struttura cardine dell università, a cui fanno capo settori di ricerca omogenei per fini o per metodo e i relativi insegnamenti. I dipartimenti dispongono di biblioteche a carattere tematico e specialistico, di laboratori e uffici dove di solito i docenti ricevono gli studenti. Erasmus: programma europeo che coinvolge oltre università e consente agli studenti di svolgere un periodo (da 3 a 12 mesi) della propria formazione accademica presso un ateneo di uno dei 31 Paesi aderenti al progetto. Fuori corso: si dice di uno studente che al termine della durata prevista per il proprio corso di laurea non è ancora laureato. Immatricolazione: procedura che formalizza l iscrizione al primo anno di un corso universitario (si definisce matricola lo studente iscritto al primo anno). MIUR: Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca. Piano di studio: percorso didattico che lo studente segue durante la carriera universitaria. Si compone degli esami e delle attività formative, scelti in conformità a quanto previsto nel Manifesto degli studi in vigore al momento dell immatricolazione e agli ordinamenti didattici. Propedeutico: esame che deve essere obbligatoriamente sostenuto prima di poterne affrontare un altro che, per argomento di studio, lo presuppone. Residenze universitarie: centri residenziali che rispondono alle esigenze abitative soprattutto degli studenti fuori sede. Sessione d esame: periodo dell anno accademico in cui è possibile sostenere appelli d esame. Stage/Tirocini: esperienze professionalizzanti, in genere di breve durata, che possono essere richieste obbligatoriamente all interno del percorso di studi oppure lasciate alla libera scelta dello studente. Lo scopo di questi periodi è permettere un contatto con il mondo del lavoro. Tesi: elaborato scritto finale con cui si conclude il corso universitario. Equivale a un certo numero di crediti. Nella discussione della tesi lo studente espone i contenuti della ricerca o del lavoro originale da lui redatto sotto la guida di un docente, che ne è il relatore. Test di ingresso: prova di ammissione a carattere selettivo prevista per i corsi di laurea ad accesso programmato o test valutativo delle conoscenze (non selettivo) per altri corsi di laurea; in questi ultimi lo studente, anche con esito negativo del test, può comunque immatricolarsi ma dovrà colmare i debiti formativi nel corso del primo anno di studi. Tutor: il tutor e i servizi di tutoraggio hanno lo scopo di aiutare gli studenti nel percorso universitario, offrendo informazioni di tipo sia didattico sia burocratico e svolgendo una funzione di collegamento tra docenti e studenti. Voto: il voto degli esami universitari è di norma espresso in trentesimi, con la soglia della sufficienza fissata a 18. Il voto finale di laurea ha invece come soglia minima 60 e massima 110 e lode. 8 Alpha Test

11 3 IL NUMERO PROGRAMMATO Come abbiamo già accennato, in Italia molti corsi di laurea sono a numero programmato e le domande di ammissione superano anche di più volte i posti disponibili. Per accedere a questi corsi occorre superare una selezione severa, basata su una prova a test. Negli ultimi anni molte università hanno introdotto test di verifica in ingresso anche per i corsi con accesso libero, per accertare le conoscenze degli studenti che intendono iscriversi al primo anno e individuarne eventuali debiti formativi. In molti casi i test di ammissione si svolgono prima dell esame di Stato conclusivo delle scuole superiori e dunque è bene programmare la raccolta di informazioni e la preparazione a partire dal quarto anno. La legge sul numero programmato Dal 1998 la Corte Costituzionale ha chiarito e dichiarato che il numero programmato è una misura legittima e non lesiva del diritto allo studio, come confermato anche dalla pronuncia della Corte europea nell aprile La legge n 264 del 1999 ha indicato quali sono i corsi universitari a numero programmato a livello nazionale. In base all articolo 1 di tale legge, l accesso è regolamentato per i corsi di laurea: in Medicina e Chirurgia; Medicina Veterinaria; Odontoiatria e Protesi dentaria; in Architettura; di primo livello dell area sanitaria (Fisioterapia, Infermieristica ecc.); in Scienze della Formazione primaria; che prevedono lo svolgimento del tirocinio obbligatorio, da svolgere presso strutture diverse dall'ateneo. In particolare, per le lauree a ciclo unico come Medicina e Odontoiatria, l istituzione del numero programmato risponde a precise direttive dell Unione europea. La logica del numero programmato impronta naturalmente anche i corsi di laurea di Medicina in lingua inglese di recente istituzione (attivati nel 2013 presso le università di Milano, Bari, Napoli, Pavia e Roma). Qui il test di ammissione è formulato in lingua inglese e nel 2013 si è svolto in aprile. In base alla medesima legge 264/99, in molti atenei è stato introdotto il numero programmato a corsi come Biologia, Farmacia, Biotecnologie, CTF, Scienze Motorie, Psicologia, Economia e altri ancora. La selezione in ingresso è adottata non solo dalle università statali ma anche dai principali atenei privati, quali la Bocconi e il San Raffaele di Milano o la Cattolica di Roma; ormai da diverso tempo anche questi Istituti mettono a bando solo un numero limitato di posti ogni anno. Alpha Test 9

12 Per essere ammessi a un corso a numero programmato bisogna superare una prova a test, con alternative multiple di cui una sola corretta. La maggior parte delle prove di ammissione si svolge prima dell Esame di Stato: tra febbraio e marzo sono previsti i primi test per l ammissione alle Università Bocconi e Luiss; nel mese di aprile si tengono tradizionalmente i test per Medicina-Odontoiatria, Veterinaria, Architettura, Medicina in inglese, Medicina-Odontoiatria dell Università Cattolica e per alcune facoltà di Ingegneria ed Economia; per gli altri corsi la selezione si svolge di solito tra fine agosto e inizio settembre. A pagina 14 di questa guida puoi prendere visione dei calendari dei test 2015 in programma, mentre da pagina 23 trovi una sezione dedicata alle caratteristiche delle singole prove di ammissione. Criteri di selezione I candidati a un corso di laurea a numero programmato vengono selezionati con una prova a test. Per alcuni corsi, è predisposta una prova unica per tutto il territorio nazionale dal Ministero stesso o da organi istituzionali come il Cambr idge Assessment, che nel 2014 ha realizzato le prove ufficiali di accesso ai corsi di laurea in inglese di Medicina, Odontoiatria e Veterinaria. Negli altri casi le prove vengono preparate dalle singole università. In pochi casi, ai fini dell ammissione concorre anche il voto dell Esame di Stato o la media scolastica del terzo e quarto anno di scuola. Corsi a numero programmato Area medico-sanitaria Area di architettura Area agraria e scientifica Area umanistica e psico-pedagogica Area sportiva 10 Medicina; Odontoiatria; Veterinaria; tutti i corsi triennali dell area sanitaria (Fisioterapia, Infermieristica, Logopedia, Igiene dentale e altri). Architettura; Design; Disegno industriale; Pianificazione territoriale, urbanistica e ambientale; Storia e conservazione dei beni architettonici e ambientali. Biotecnologie; Chimica e tecnologie farmaceutiche; Farmacia; Scienze biologiche. Scienze della Formazione primaria; Psicologia; Scienze internazionali e diplomatiche; Scienze della Comunicazione; Economia. Scienze motorie Alpha Test

13 Corsi di laurea in atenei privati Università Cattolica (alcuni corsi); Università Commerciale Bocconi; Ateneo Vita e Salute San Raffaele di Milano; LUISS di Roma; LIUC di Castellanza; Campus Bio-medico di Roma, IULM di Milano (...). Come si supera il test di ammissione? Il punteggio necessario per accedere a un corso universitario a numero programmato dipende dal punteggio conseguito da tutti i candidati. Le selezioni sono infatti di tipo comparativo: per essere ammessi bisogna fare meglio di un certo numero di altri candidati, collocandosi in un punto utile della graduatoria (per esempio, se ci sono 50 posti a concorso, entro i 50 migliori punteggi). Da qualche anno il Ministero ha stabilito per i test di Medicina-Odontoiatria, Veterinaria, Architettura e Scienze della Formazione primaria una soglia minima (20 punti) restando al di sotto della quale non si può accedere anche se ci fossero posti disponibili. In realtà, comunque, il punteggio necessario per essere effettivamente ammessi è superiore. Il numero di studenti che bisogna precedere in graduatoria (che è pari alla differenza tra il numero di candidati e il numero di posti disponibili) rappresenta un parametro chiave per stabilire la difficoltà nell ammissione. Per Odontoiatria, Medicina o Fisioterapia, per esempio, risulta particolarmente difficile, visto che il numero dei candidati è anche 10 volte superiore rispetto ai posti disponibili. Se ti candidi per l ammissione a un corso a numero programmato non puoi essere sicuro di un esito positivo. Per questo è importante che tu prenda in considerazione almeno un eventuale seconda scelta, comunque vicina ai tuoi interessi, su cui ripiegare nel caso in cui il risultato della prova fosse negativo. Registrati su alphatest.it ed entra a far parte della nostra mailing list: riceverai aggiornamenti in tempo reale su tutte le novità legate ai test, preziosi suggerimenti su come prepararti al meglio e potrai approfittare di sconti e promozioni esclusive! Caratteristiche delle prove I test sono costituiti da un numero variabile di domande (generalmente tra 60 e 120), seguite da 4 o 5 alternative di risposta tra cui una sola è corretta. In base alla natura e al contenuto delle domande, si distinguono test attitudinali e test di profitto. I test attitudinali valutano le capacità di ragionamento logico e il possesso di determinate attitudini, ritenute importanti per quel particolare corso di studi. Le attitudini valutate sono, per esempio, la capacità analitica, la conoscenza e la comprensione della lingua italiana, l attitudine numerica o quella logico-spaziale. I test di profitto valutano le conoscenze relative a discipline specifiche, quali matematica, fisica, chimica, biologia, storia, letteratura, lingue straniere, educazione civica, storia dell arte ecc., in base a programmi generalmente in linea con quelli delle scuole superiori. In molti test di ammissione sono presenti quesiti di entrambe le categorie. Alpha Test 11

14 Numero programmato: uno strumento a tuo favore A prima vista il numero programmato può sembrare solo un ostacolo per chi, come te, vuole iscriversi a un certo corso universitario. Prima di esprimere questo giudizio bisognerebbe considerare le ragioni che hanno portato anche in Italia all introduzione di questo sistema e i vantaggi che gli studenti ne possono trarre. L esperienza maturata da molti atenei italiani mostra che l accesso programmato mediante una prova selettiva a test rappresenta uno strumento efficace per ridurre il problema degli abbandoni, che riguarda ben la metà degli studenti iscritti all università. In base a quanto emerge da indagini condotte presso numerose università su migliaia di studenti: la percentuale di abbandoni degli studenti tra il primo e il secondo anno risulta più bassa proprio nelle facoltà che, già da diversi anni, prevedono corsi a numero chiuso a livello nazionale. Nei corsi afferenti alla facoltà di Medicina e Chirurgia, per esempio, tale percentuale è pari al 2,2% (anche per iscrizioni direttamente al secondo anno da corsi affini) contro il dato medio relativo a tutti i corsi di laurea pari a 16,7%; 1 una analoga riduzione si verifica per il numero di matricole inattive (cioè gli studenti che dopo i primi 12 mesi non hanno ottenuto crediti). Per esempio, nella facoltà di Medicina e Chirurgia la percentuale di matricole inattive è pari al 6,4% contro il dato medio di tutte le facoltà pari a 13,4%; 2 anche per il numero di laureati in corso, i corsi dell area medica rappresentano un esempio virtuoso: la percentuale di studenti che si sono laureati nei tempi previsti da corsi di primo livello afferenti a tale area è del 65% contro il dato medio del 38% di tutti i corsi di primo livello; 3 il tempo di conseguimento della laurea risulta inferiore per gli studenti che avevano ottenuto un punteggio elevato nella prova di ammissione; i candidati che ottengono un buon punteggio nella prova di ammissione superano in genere gli esami con votazioni più alte e si laureano con voti più alti della media; il numero di esami superati in corso è tanto più elevato quanto maggiore è il punteggio conseguito nel test di ammissione. Le prove di ammissione a test hanno anche un valore orientativo: permettono non solo all ateneo ma anche a te di capire fin da subito se la tua preparazione, le tue capacità logiche e di apprendimento sono adeguate al tipo di studi che hai scelto di intraprendere; aiutano anche a valutare le tue probabilità di successo, consentendo di migliorarti. D altra parte, non è corretto pensare che nei corsi ad accesso libero la selezione non sia presente. I vantaggi che a prima vista sembrano avere si rivelano, a un esa- 1. Undicesimo Rapporto sullo Stato del Sistema Universitario pubblicato dal Comitato nazionale per la valutazione del sistema universitario (CNVSU). 2. Ibidem. 3. Consorzio Interuniversitario AlmaLaurea, XV Indagine sul Profilo dei laureati italiani (2013). 12 Alpha Test

15 me più attento, degli svantaggi. In questi corsi, infatti, la selezione è comunque presente: sia lungo il percorso degli studi, come mostra l alto tasso di abbandono, sia, poi, all ingresso del mondo del lavoro. Meglio essere fermati da una selezione iniziale e fin da subito riorientare le propria scelta formativa, oppure perdere anni di studio per poi abbandonare senza conseguire una laurea? Il secondo momento di selezione è rappresentato dalle maggiori difficoltà di inserimento nel mondo professionale per i laureati che provengono da corsi non regolamentati (come capita per esempio ai laureati in Giurisprudenza che aspirano all avvocatura). Nelle professioni dove i filtri di accesso sono collocati al termine e non all inizio del percorso di formazione universitaria, i figli di nessuno difficilmente riescono ad avere le stesse opportunità dei figli dei professionisti, e la cosiddetta mobilità sociale è assai limitata. Non da ultimo occorre tener presente la necessità per gli atenei di adeguare il numero di studenti alle effettive capacità di accoglienza delle strutture didattiche e di bilanciare il rapporto numerico tra studenti e docenti, migliorando il processo di apprendimento ed evitando quel fenomeno anomalo e tutto italiano che vede un gran numero di studenti concentrati all interno di pochi mega-atenei. Contro ogni favoritismo: i vantaggi della selezione a test I test composti da domande a risposta multipla sono lo strumento di valutazione più diffuso al mondo. Ecco alcune caratteristiche che ne spiegano l ampio utilizzo: efficacia: i test, se ben progettati, consentono di valuatre negli studenti le conoscenze, le potenzialità e le attitudini più confacenti ai particolari corsi di studio; efficienza: i test costano meno di altri sistemi selettivi perché possono essere somministrati contemporaneamente a grandi numeri di persone; rapidità: automatizzando la correzione tramite lettori ottici è possibile conoscere in breve tempo i punteggi di tutti i candidati. Oltre a queste, la qualità di maggior interesse per ogni candidato è l oggettività: il punteggio che totalizzerai al test, infatti, non sarà influenzato da valutazioni soggettive, ma ottenuto attraverso una procedura standardizzata che consente di effettuare una valutazione oggettiva delle prove, garantendoti il rispetto del principio di uguaglianza e mettendoti al riparo dai favoritismi. I test per l iscrizione ai corsi ad accesso libero Da alcuni anni, per molti corsi di laurea ad accesso libero l iscrizione è comunque preceduta dallo svolgimento di prove di verifica sia culturale sia attitudinale, tramite test predisposti dalle singole università. In caso di esito negativo, potrai comunque iscriverti al corso prescelto, ma ti sarà attribuito un debito formativo da saldare entro il primo anno di università, dimostrando di aver colmato le tue lacune iniziali. Perciò, anche se intendi iscriverti a facoltà che non hanno adottato il numero programmato quali Lettere e Filosofia, Giurisprudenza, Scienze politiche, Fisica, Matematica ecc. devi prepararti a sostenere un test di verifica delle conoscenze di base (prerequisiti) inerenti al corso di interesse. Alpha Test 13

16 Quando sono in programma i test 2015 Ecco quali sono gli appuntamenti per l ammissione previsti per quest anno: l ammissione a Medicina-Odontoiatria,Veterinaria e Architettura è prevista ad aprile, il test IMAT (Medicina in lingua inglese) si svolge di norma a fine aprile e il test di Medicina-Odontoiatria dell Università Cattolica tra marzo e aprile; La prova per l accesso alle lauree triennali delle Professioni Sanitarie è prevista a settembre. Le Università Bocconi e Luiss prevedono 2 sessioni d esame, la prima in primavera (per la Bocconi il primo test si tiene il 6 febbraio 2015, per la Luiss il 19 marzo). Sempre in primavera sono in programma molti test di Economia nelle università statali, di Ingegneria e tanti altri (per i quali si rimanda ai singoli atenei). È dunque importante che i ragazzi interessati a sostenere i test quest anno e gli studenti di quarta, che affronteranno le prove di ammissione l anno prossimo, programmino e inizino in tempo utile la preparazione. Per questo i prossimi corsi Alpha Test per la preparazione alle prove di ammissione 2015 e 2016 sono previsti ià in autunno e inverno, con calendari differenziati (da pochi giorni fino a un anno) in funzione dei test e delle esigenze dei singoli studenti. Per ulteriori approfondimenti consulta il sito alphatest.it Come prepararti al test di ammissione Da oltre 25 anni Alpha Test organizza corsi di preparazione ai test in tutta Italia, specifici per ogni facoltà. Per l area medico-sanitaria e per tutte le facoltà a numero chiuso sono in programma anche corsi intensivi nella formula week end e vacanza-studio. Le lezioni prevedono lo studio e il ripasso mirato di tutte le conoscenze richieste, continue esercitazioni, simulazioni d esame e le strategie più efficaci per risolvere le domande a risposta multipla. Per calendari, costi e iscrizioni è disponibile il numero verde o il sito alphatest.it dove puoi provare gratuitamente le simulazioni dei test di tuo interesse e verificare il tuo livello di preparazione. È anche possibile scaricare le prove ufficiali degli ultimi anni risolte e commentate. Per completare la tua preparazione ti segnaliamo i libri pubblicati da Alpha Test, da oltre 25 anni i più richiesti per l ammissione all università: manuali, eserciziari specifici per i test di ogni facoltà e raccolte di test ufficiali, già scelti da più di 3 milioni di studenti che ti hanno preceduto in questi anni. Da quest anno è inoltre disponibile uno strumento di preparazione in più: Alpha Test Academy, la nuova piattaforma online di assistenza personalizzata allo studio per la preparazione ai test. Scopri tutte le funzionalità e prova la DEMO gratuita su alphatest.it! 14 Alpha Test

17 4 LA MAPPA DELL UNIVERSITÀ Questa mappa riporta: le classi di laurea di primo livello (raggruppano i corsi con durata di 3 anni); le classi di laurea di secondo livello, i cui corsi possono avere durata di 2 anni (dopo i 3 della laurea di primo livello) oppure, se a ciclo unico, una durata variabile da 4 a 6 anni (subito dopo il diploma di scuola superiore). Per classe di laurea si intende il raggruppamento dei corsi di laurea. La denominazione dei singoli corsi può differire da un ateneo all altro e quindi variare rispetto a quanto riportato in queste pagine. Tutti i dati sulle prospettive di occupazione sono tratti dal Rapporto AlmaLaurea 2013, che ha rilevato la condizione occupazionale, a cinque anni dal conseguimento del titolo, dei laureati del 2007 (escludendo dal computo i laureati che risultano iscritti a un successivo corso di laurea). Le indicazioni sui corsi di laurea riportate sono passibili di modifiche in base a novità eventualmente introdotte di anno in anno dal Ministero o dalle singole università. Area Medico-sanitaria Classi di laurea di primo livello: Professioni sanitarie infermieristiche e ostetricia Professioni sanitarie della riabilitazione Professioni sanitarie tecniche Professioni sanitarie della prevenzione Scienze zootecniche e tecnologie delle produzioni animali Classi di laurea di secondo livello: Scienze infermieristiche e ostetriche Scienze delle professioni sanitarie della riabilitazione Scienze delle professioni sanitarie tecniche Scienze delle professioni sanitarie della prevenzione Biotecnologie mediche, veterinarie e farmaceutiche Scienze della nutrizione umana Scienze zootecniche e tecnologie animali Classi di laurea a ciclo unico: Medicina e Chirurgia Odontoiatria e protesi dentaria Medicina Veterinaria Numero programmato: sì per tutti i corsi Argomenti del test: logica e cultura generale, biologia, chimica, matematica e fisica (programmi definiti ogni anno da apposito Decreto ministeriale) Prospettive di occupazione a 5 anni dalla laurea di primo livello: 94,3 % lavorano; a 5 anni dalla laurea a ciclo unico: 89,3 % lavorano Alpha Test 15

18 Area Architettura Classi di laurea di primo livello: Scienze dell architettura Scienze e tecniche dell edilizia Scienze della pianificazione territoriale, urbanistica, paesaggistica e ambientale Disegno industriale Classi di laurea di secondo livello e a ciclo unico: Architettura e Ingegneria Edile-Architettura Architettura del paesaggio Design Pianificazione territoriale, urbanistica e ambientale Ingegneria dei sistemi edilizi Numero programmato: per i corsi di Architettura e Disegno industriale Argomenti del test: storia, disegno e rappresentazione, logica e comprensione verbale, matematica e fisica (definiti ogni anno da apposito Decreto ministeriale) Prospettive di occupazione a 5 anni laurea di primo livello: 83,9% lavorano; a 5 anni dalla laurea a ciclo unico: 89,9 % lavorano Sbocchi professionali: architetto, designer grafico o industriale, tecnico edile Area Economica (Economia e Statistica) Classi di laurea di primo livello: Scienze dell economia e della gestione aziendale Scienze economiche Statistica Scienze dell amministrazione e dell organizzazione Scienze del turismo Classi di laurea di secondo livello: Progettazione e gestione dei sistemi turistici Scienze economiche per l ambiente e la cultura Scienze delle pubbliche amministrazioni Scienze economico-aziendali Scienze dell economia Scienze statistiche Scienze statistiche attuariali e finanziarie Finanza Numero programmato: in alcuni corsi delle università statali e in quasi tutte le private Argomenti del test: logica verbale, logica deduttiva, matematica, inglese, cultura generale, logica figurale-spaziale e logica numerica Prospettive di occupazione a 5 anni dalla laurea di primo livello: 90,7% lavorano Sbocchi professionali: marketing, contabilità, finanza e assicurazioni, banche, ordine dei commercialisti, centri e istituti di ricerca 16 Alpha Test

19 Area Ingegneria Classi di laurea di primo livello: Ingegneria civile e ambientale Ingegneria industriale Ingegnerie dell informazione Scienze e tecnologie della navigazione Classi di laurea di secondo livello: Ingegneria aerospaziale e astronautica Ingegneria biomedica Ingegneria chimica Ingegneria civile Ingegneria dell automazione Ingegneria della sicurezza Ingegneria delle telecomunicazioni Ingegneria elettrica Ingegneria elettronica Ingegneria energetica e nucleare Ingegneria gestionale Ingegneria informatica Ingegneria meccanica Ingegneria navale Ingegneria per l ambiente e il territorio Modellistica matematico-fisica per l ingegneria Scienze e tecnologie della navigazione Numero programmato: nella maggior parte degli atenei Argomenti del test: conoscenze tecnico-scientifiche, matematica, logica, comprensione verbale Prospettive di occupazione a 5 anni dalla laurea di primo livello: 94,2% lavorano Sbocchi professionali: ingegnere nei diversi ambiti, ricercatore, consulente Area Sportiva Classi di laurea di primo livello: Scienze delle attività motorie e sportive Classi di laurea di secondo livello: Scienze e tecniche delle attività motorie preventive e adattive Organizzazione e gestione dei servizi per lo sport e le attività motorie Scienze e tecniche dello sport Numero programmato: sì, per tutti i corsi Argomenti del test: fisica, chimica, biologia, pedagogia, logica e cultura generale Prospettive di occupazione a 5 anni dalla laurea di primo livello: 83,8% lavorano Sbocchi professionali: impianti sportivi, palestre, riabilitazione, insegnamento Alpha Test 17

20 Area Giuridico-politica Classi di laurea di primo livello: Scienze dei servizi giuridici Scienze economiche Scienze politiche e delle relazioni internazionali Scienze sociali per la cooperazione, lo sviluppo e la pace Classi di laurea di secondo livello e a ciclo unico: Giurisprudenza Scienze della politica Relazioni internazionali Scienze per la cooperazione e lo sviluppo Studi europei Numero programmato: solo in alcuni atenei, ma per Giurisprudenza la tendenza è introdurre il numero chiuso. Conviene verificare sede per sede Argomenti del test: cultura generale, logica matematica, verbale e figurale Prospettive di occupazione a 5 anni dalla laurea di primo livello: 81,9% lavorano; a 5 anni dalla laurea a ciclo unico: 85,3% lavorano Sbocchi professionali: avvocato, notaio, magistrato, carriera diplomatica, nella pubblica amministrazione, nei sindacati o nei partiti politici Area Linguistica Classi di laurea di primo livello: Lingue e culture moderne Mediazione linguistica Classi di laurea di secondo livello: Lingue e letterature moderne europee e americane Lingue e letterature dell Africa e dell Asia Lingue moderne per la cooperazione internazionale Traduzione specialistica e interpretariato Numero programmato: generalmente corsi ad acceso libero; in molte sedi numero chiuso per Mediazione linguistica Argomenti del test: cultura generale, lingua italiana e lingua straniera Prospettive di occupazione a 5 anni dalla laurea di primo livello: 82,2% lavorano Sbocchi professionali: turismo, interpretariato, editoria e giornalismo Area Scientifica Classi di laurea di primo livello: Fisica Scienze e tecnologie fisiche Chimica Scienze e tecnologie chimiche Scienze e tecnologie farmaceutiche 18 Alpha Test

EQUIPARAZIONI TRA LAUREE DI VECCHIO ORDINAMENTO, LAUREE SPECIALISTICHE E LAUREE MAGISTRALI

EQUIPARAZIONI TRA LAUREE DI VECCHIO ORDINAMENTO, LAUREE SPECIALISTICHE E LAUREE MAGISTRALI EQUIPARAZIONI TRA LAUREE DI VECCHIO ORDINAMENTO, LAUREE SPECIALISTICHE E LAUREE MAGISTRALI Ai fini della partecipazione ai pubblici concorsi: nei bandi che fanno riferimento all ordinamento previgente

Dettagli

Guida all accesso ai Corsi di Laurea Magistrale (ordinamento D.M. 270/04) attivati nell A.A. 2014/2015 dall Ateneo di Palermo

Guida all accesso ai Corsi di Laurea Magistrale (ordinamento D.M. 270/04) attivati nell A.A. 2014/2015 dall Ateneo di Palermo 1 2 Guida all accesso ai Corsi di Laurea (ordinamento D.M. 270/04) attivati nell A.A. 2014/2015 dall Ateneo di Palermo Anno Accademico 2014/2015 3 4 Concept and graphic design: Marketing e Fundraising

Dettagli

ISTRUZIONE SUPERIORE Qualifications Framework for the European Higher Education Area

ISTRUZIONE SUPERIORE Qualifications Framework for the European Higher Education Area Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Dipartimento per l università, l alta formazione artistica, musicale e coreutica e per la ricerca ISTRUZIONE SUPERIORE Qualifications Framework

Dettagli

STRANIERE. Guida. breve. Ufficio didattica. Fax: 06 57338347. studentee. modulistica);

STRANIERE. Guida. breve. Ufficio didattica. Fax: 06 57338347. studentee. modulistica); DIPARTIMENTO DI LINGUE, LETTERATURE E CULTURE STRANIERE Corso di laurea triennale in LINGUE E CULTURE STRANIERE Classe L 11/Classe dellee lauree in Lingue e culture moderne Guida breve per l orientamento

Dettagli

Parere in ordine all attivazione per l a.a. 2010/2011 dei corsi di studio istituiti ex DM 270/2004

Parere in ordine all attivazione per l a.a. 2010/2011 dei corsi di studio istituiti ex DM 270/2004 Parere in ordine all attivazione per l a.a. 2010/2011 dei corsi di studio istituiti ex DM 270/2004 - MAGGIO 2010 - DOC 05/10 Il NdV ha esaminato le caratteristiche dei corsi di studio istituiti sulla base

Dettagli

Quante sono le matricole?

Quante sono le matricole? Matricole fuori corso laureati i numeri dell Universita Quante sono le matricole? Sono poco più di 307 mila i giovani che nell'anno accademico 2007/08 si sono iscritti per la prima volta all università,

Dettagli

Catalogo dei titoli italiani in vista del Quadro dei titoli italiani - QTI

Catalogo dei titoli italiani in vista del Quadro dei titoli italiani - QTI Catalogo dei titoli italiani in vista del Quadro dei titoli italiani - QTI CIMEA di Luca Lantero Settembre 2008 1 Cicli Titoli di studio EHEA 1 2 3 Istruzione superiore universitaria Laurea Laurea Magistrale

Dettagli

ORDINE DEGLI STUDI A.A. 2012 2013 A CURA DELLA PRESIDENZA E DEL NUCLEO DI VALUTAZIONE DI FACOLTA

ORDINE DEGLI STUDI A.A. 2012 2013 A CURA DELLA PRESIDENZA E DEL NUCLEO DI VALUTAZIONE DI FACOLTA ORDINE DEGLI STUDI A.A. 2012 2013 A CURA DELLA PRESIDENZA E DEL NUCLEO DI VALUTAZIONE DI FACOLTA Pag 2 INDICE Parte Prima 1. MANIFESTO DEGLI STUDI PER GLI IMMATRICOLATI A.A. 2012-2013 1.1 Laurea Magistrale

Dettagli

BANDO PER L'AMMISSIONE AI CORSI DI LAUREA IN INGEGNERIA

BANDO PER L'AMMISSIONE AI CORSI DI LAUREA IN INGEGNERIA UNIVERSITA' DEGLI STUDI DI BRESCIA ANNO ACCADEMICO 2013/2014 BANDO PER L'AMMISSIONE AI CORSI DI LAUREA IN INGEGNERIA Sono aperte le immatricolazioni per l anno accademico 2013/2014 ai corsi di laurea in

Dettagli

IL MINISTRO DELL ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITÀ E DELLA RICERCA

IL MINISTRO DELL ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITÀ E DELLA RICERCA DECRETO 30 settembre 2011. Criteri e modalità per lo svolgimento dei corsi di formazione per il conseguimento della specializzazione per le attività di sostegno, ai sensi degli articoli 5 e 13 del decreto

Dettagli

FACOLTA DI ECONOMIA CALCOLO MEDIA DI LAUREA

FACOLTA DI ECONOMIA CALCOLO MEDIA DI LAUREA LAUREE QUADRIENNALI: FACOLTA DI ECONOMIA CALCOLO MEDIA DI LAUREA o ECONOMIA E COMMERCIO media aritmetica dei voti degli esami di profitto con esclusione dei voti delle Teologie e di quelli riguardanti

Dettagli

REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA IN INGEGNERIA ELETTRICA Second level degree in electrical engineering

REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA IN INGEGNERIA ELETTRICA Second level degree in electrical engineering REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA IN INGEGNERIA ELETTRICA Second level degree in electrical engineering ( MODIFICATO IL 29 giugno 2009) Classe 31/S Politecnico di Bari I A Facoltà

Dettagli

Scheda Unica Annuale del Corso di Studio (SUA-CdS) Le informazioni relative agli elementi asteriscati non sono pubbliche

Scheda Unica Annuale del Corso di Studio (SUA-CdS) Le informazioni relative agli elementi asteriscati non sono pubbliche Scheda Unica Annuale del Corso di Studio (SUA-CdS) Le informazioni relative agli elementi asteriscati non sono pubbliche I.a. Presentazione del Corso di Studio Denominazione del Corso di Studio Denominazione

Dettagli

Destinazione: IRLANDA. art. 1 SOGGETTO PROPONENTE E OGGETTO. indice una selezione

Destinazione: IRLANDA. art. 1 SOGGETTO PROPONENTE E OGGETTO. indice una selezione AVVISO DI SELEZIONE PER L ATTUAZIONE DEL PROGRAMMA LEONARDO DA VINCI Progetto M.E.D. Progetto nr. LLP-LdV-PLM-11-IT-254 Titolo M.E.D. (N. LLPLink 2011-1-IT1-LEO02-01757) Destinazione: IRLANDA art. 1 SOGGETTO

Dettagli

INFO. BORSA DI STUDIO E SERVIZIO ABITATIVO ANNO ACCADEMICO 2013/14 Step By Step ANNI SUCCESSIVI

INFO. BORSA DI STUDIO E SERVIZIO ABITATIVO ANNO ACCADEMICO 2013/14 Step By Step ANNI SUCCESSIVI INFO BORSA DI STUDIO E SERVIZIO ABITATIVO ANNO ACCADEMICO 2013/14 Step By Step ANNI SUCCESSIVI Le informazioni contenute in questo documento non vanno in alcun modo a sostituire i contenuti dei bandi e

Dettagli

Prove di ingresso ai corsi di Laurea Magistrale (AREA DIDATTICA E PROMOZIONE DELLA LINGUA ITALIANA) A.A. 2014-2015

Prove di ingresso ai corsi di Laurea Magistrale (AREA DIDATTICA E PROMOZIONE DELLA LINGUA ITALIANA) A.A. 2014-2015 Prove di ingresso ai corsi di Laurea Magistrale (AREA DIDATTICA E PROMOZIONE DELLA LINGUA ITALIANA) A.A. 2014-2015 Ai sensi del D.M. n. 270/2004 gli studenti che intendono iscriversi ad un corso di laurea

Dettagli

Facoltà di Scienze e Tecnologie Corso di laurea magistrale in Gestione dell ambiente naturale e delle aree protette

Facoltà di Scienze e Tecnologie Corso di laurea magistrale in Gestione dell ambiente naturale e delle aree protette Facoltà di Scienze e Tecnologie Corso di laurea magistrale in Gestione dell ambiente naturale e delle aree protette Sede: Dipartimento di Scienze Ambientali, sez. Botanica ed Ecologia - Via Pontoni, 5

Dettagli

Il Progetto Orient@mente

Il Progetto Orient@mente Il Progetto Orient@mente Presentazione, 25 marzo 2015 Marina Marchisio Dipartimento di Matematica G. Peano Orient@mente Progetto di UNITO che ha come scopo la realizzazione di un orientamento in ingresso

Dettagli

REGOLAMENTO DELLE ATTIVITA FORMATIVE DELLA SCUOLA SUPERIORE SANT ANNA

REGOLAMENTO DELLE ATTIVITA FORMATIVE DELLA SCUOLA SUPERIORE SANT ANNA REGOLAMENTO DELLE ATTIVITA FORMATIVE DELLA SCUOLA SUPERIORE SANT ANNA Emanato con D.R. n. 306 del 17/07/2012 Integrato con D.R. n. 65 12/02/2014. DISPOSIZIONI PRELIMINARI Articolo 1 (Oggetto) 1. Il presente

Dettagli

Rapporto di Riesame - frontespizio

Rapporto di Riesame - frontespizio Rapporto di Riesame - frontespizio Denominazione del Corso di Studio : TECNOLOGIE ALIMENTARI Classe : L26 Sede : POTENZA - Scuola di Scienze Agrarie, Forestali, Alimentari ed Ambientali - SAFE Primo anno

Dettagli

SUA CDL - CORSI GIA ATTIVI

SUA CDL - CORSI GIA ATTIVI SUA CDL - CORSI GIA ATTIVI La Scheda Unica Annuale (SUA) è lo strumento di programmazione dei Corsi di Laurea e attraverso il quale l ANVUR farà le proprie valutazioni sull accreditamento (iniziale e periodico)

Dettagli

Sintesi analitica dei Bandi di concorso 2013 per l ammissione ai corsi di laurea delle Professioni sanitarie

Sintesi analitica dei Bandi di concorso 2013 per l ammissione ai corsi di laurea delle Professioni sanitarie Sintesi analitica dei Bandi di concorso 2013 per l ammissione ai corsi di laurea delle Professioni sanitarie Introduzione... 3 Università Politecnica delle Marche (Ancona)... 4 Università degli Studi di

Dettagli

Classe di abilitazione C032 Calendario e modalità di svolgimento delle prove

Classe di abilitazione C032 Calendario e modalità di svolgimento delle prove Classe di abilitazione C032 Calendario e modalità di delle prove Per lo degli esami sono previste più date in tre diversi periodi (maggio/giugno 2015, luglio 2015, gennaio 2016) con la possibilità per

Dettagli

GUIDA ALLA SCELTA DELLA SCUOLA SUPERIORE. nel Circondario

GUIDA ALLA SCELTA DELLA SCUOLA SUPERIORE. nel Circondario GUIDA ALLA SCELTA DELLA SCUOLA SUPERIORE nel Circondario anno scolastico 2012/2013 INDICE dei Contenuti Premessa 1. Introduzione 1.1. Come usare questa guida: obiettivi, cosa contiene 1.2. Per gli studenti

Dettagli

Regolamento per l attribuzione dei crediti formativi altre attività

Regolamento per l attribuzione dei crediti formativi altre attività UNIVERSITA DEGLI STUDI DI GENOVA Scuola Politecnica, Dipartimento di Scienze per l Architettura Regolamento per l attribuzione dei crediti formativi altre attività Corso di Laurea TRIENNALE IN DISEGNO

Dettagli

MANAGEMENT DEI BENI E DELLE ATTIVITÀ CULTURALI LIVELLO II - EDIZIONE IX A.A. 2015-2016

MANAGEMENT DEI BENI E DELLE ATTIVITÀ CULTURALI LIVELLO II - EDIZIONE IX A.A. 2015-2016 MANAGEMENT DEI BENI E DELLE ATTIVITÀ CULTURALI LIVELLO II - EDIZIONE IX A.A. 2015-2016 Presentazione L'Università Ca' Foscari Venezia e l'escp Europe hanno ideato il Doppio Master universitario in Management

Dettagli

Master Universitario di II livello in PROJECT MANAGEMENT: MANAGING COMPLEXITY a.a. 2014/2015 MANIFESTO DEGLI STUDI

Master Universitario di II livello in PROJECT MANAGEMENT: MANAGING COMPLEXITY a.a. 2014/2015 MANIFESTO DEGLI STUDI Master Universitario di II livello in PROJECT MANAGEMENT: MANAGING COMPLEXITY a.a. 201/2015 MANIFESTO DEGLI STUDI Art. 1 - Attivazione e scopo del Master 1 E' attivato per l'a.a. 201/2015 presso l'università

Dettagli

REGOLAMENTO PER IL CONFERIMENTO DEGLI INSEGNAMENTI NEI CORSI DI STUDIO DELL OFFERTA FORMATIVA. Titolo I Norme comuni

REGOLAMENTO PER IL CONFERIMENTO DEGLI INSEGNAMENTI NEI CORSI DI STUDIO DELL OFFERTA FORMATIVA. Titolo I Norme comuni REGOLAMENTO PER IL CONFERIMENTO DEGLI INSEGNAMENTI NEI CORSI DI STUDIO DELL OFFERTA FORMATIVA Titolo I Norme comuni Art. 1 Oggetto e finalità del Regolamento 1. Il presente regolamento disciplina il conferimento

Dettagli

Università degli Studi di Roma Tor Vergata

Università degli Studi di Roma Tor Vergata Università degli Studi di Roma Tor Vergata DIPARTIMENTO DI ECONOMIA E FINANZA MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ECONOMIA DELLA CULTURA: POLITICHE, GOVERNO E GESTIONE modalità didattica mista presenza/distanza

Dettagli

D. Altre attività formative Stage, attività esterne, tesine (con file già formattato), idoneità, etc. ELENCO DELLE DOMANDE (versione stampabile)

D. Altre attività formative Stage, attività esterne, tesine (con file già formattato), idoneità, etc. ELENCO DELLE DOMANDE (versione stampabile) D. Altre attività formative Stage, attività esterne, tesine (con file già formattato), idoneità, etc. ELENCO DELLE DOMANDE (versione stampabile) D1. COSA SONO LE ALTRE ATTIVITÀ FORMATIVE? D2. COME SI OTTENGONO

Dettagli

Note di compilazione della Scheda SUA 2014-15

Note di compilazione della Scheda SUA 2014-15 Presidio di Qualità Note di compilazione della Scheda SUA 2014-15 Introduzione Al fine di uniformare e facilitare la compilazione delle schede SUA-CdS, il Presidio ha ritenuto utile pubblicare queste note

Dettagli

Classe di abilitazione - A076 Trattamento Testi, Calcolo, Contabilità elettronica ed applicazioni industriali

Classe di abilitazione - A076 Trattamento Testi, Calcolo, Contabilità elettronica ed applicazioni industriali Classe di abilitazione - A076 Trattamento elettronica ed applicazioni industriali Calendario e modalità di delle prove Per lo degli esami sono previste più date in tre diversi periodi (maggio/giugno 2015,

Dettagli

IL BIENNIO DELLA SCUOLA SECONDARIA SUPERIORE AI TEMPI DELLA GELMINI

IL BIENNIO DELLA SCUOLA SECONDARIA SUPERIORE AI TEMPI DELLA GELMINI Commento Nel biennio tra le materie di base non compaiono Musica, Geografia, Storia dell Arte, Fisica, Chimica e Diritto, mentre materie come Italiano al Liceo classico, Matematica e Scienze al Liceo scientifico

Dettagli

MA Lingua e Letteratura Italiane 90 crediti Programma di studi Approfonditi: prima materia

MA Lingua e Letteratura Italiane 90 crediti Programma di studi Approfonditi: prima materia Master of Arts MA Lingua e Letteratura Italiane 90 crediti Programma di studi Approfonditi: prima materia 1. Descrizione generale del programma Il conseguimento del titolo di «Master of Arts in Lingue

Dettagli

Il Ministro dell Istruzione, dell Università e della Ricerca

Il Ministro dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Allegato n. 2 (Procedure per l iscrizione, l accesso ai risultati e lo scorrimento della graduatoria) 1. Ciascun candidato deve presentare la richiesta di partecipazione al test selettivo per l accesso

Dettagli

REGOLAMENTO DIDATTICO DI ATENEO AI SENSI DEL D.M. 270/04

REGOLAMENTO DIDATTICO DI ATENEO AI SENSI DEL D.M. 270/04 REGOLAMENTO DIDATTICO DI ATENEO AI SENSI DEL D.M. 270/04 1 Indice Art. 1 - Definizioni...4 Art. 2 - Autonomia Didattica... 5 Art. 3 - Titoli, Corsi di studio e Corsi di Alta Formazione.... 5 Art. 4 - Rilascio

Dettagli

MANAGEMENT NELLE ORGANIZZAZIONI SANITARIE

MANAGEMENT NELLE ORGANIZZAZIONI SANITARIE Master di I livello in MANAGEMENT NELLE ORGANIZZAZIONI SANITARIE In Sigla Master 74 Anno Accademico 2009/2010 (1500 ore 60 CFU) TITOLO Management nelle organizzazioni sanitarie FINALITÀ Con la locuzione

Dettagli

DIDAMATICA 2011 Torino - 04/05/2011 Workshop: Informatica nella scuola superiore

DIDAMATICA 2011 Torino - 04/05/2011 Workshop: Informatica nella scuola superiore DIDAMATICA 2011 Torino - 04/05/2011 Workshop: Informatica nella scuola superiore 1 di 20 Insegnamenti di Informatica nelle scuole superiori: la situazione attuale Prof. Minerva Augusto (Membro del Consiglio

Dettagli

BANDO PER L AMMISSIONE AL PERCORSO FORMATIVO PER TECNICO SUPERIORE PER L'APPROVVIGIONAMENTO ENERGETICO E LA COSTRUZIONE DI IMPIANTI

BANDO PER L AMMISSIONE AL PERCORSO FORMATIVO PER TECNICO SUPERIORE PER L'APPROVVIGIONAMENTO ENERGETICO E LA COSTRUZIONE DI IMPIANTI BANDO PER L AMMISSIONE AL PERCORSO FORMATIVO PER TECNICO SUPERIORE PER L'APPROVVIGIONAMENTO ENERGETICO E LA COSTRUZIONE DI IMPIANTI LA FONDAZIONE ISTITUTO TECNICO SUPERIORE PER L EFFICIENZA ENERGETICA

Dettagli

FAQ Domande più frequenti sugli esami di Stato per la professione di Dottore commercialista e di Esperto contabile

FAQ Domande più frequenti sugli esami di Stato per la professione di Dottore commercialista e di Esperto contabile FAQ Domande più frequenti sugli esami di Stato per la professione di Dottore commercialista e di Esperto contabile Quante volte l anno si svolgono gli esami di Stato? Sono previste due sessioni d esame

Dettagli

MEA MASTER IN MANAGEMENT DELL ENERGIA E DELL AMBIENTE II LIVELLO XIII edizione A.A. 2014/2015

MEA MASTER IN MANAGEMENT DELL ENERGIA E DELL AMBIENTE II LIVELLO XIII edizione A.A. 2014/2015 MEA MASTER IN MANAGEMENT DELL ENERGIA E DELL AMBIENTE II LIVELLO XIII edizione A.A. 2014/2015 Il Master MEA Management dell Energia e dell Ambiente è organizzato dall Università degli Studi Guglielmo Marconi

Dettagli

Regolamento per il riconoscimento di Crediti Formativi Accademici nei Corsi di Diploma accademico di primo e di secondo livello

Regolamento per il riconoscimento di Crediti Formativi Accademici nei Corsi di Diploma accademico di primo e di secondo livello Istituto Superiore di Studi Musicali "P. Mascagni" - Livorno Regolamento per il riconoscimento di Crediti Formativi Accademici nei Corsi di Diploma accademico di primo e di secondo livello Via Galilei

Dettagli

Allegato A. Il profilo culturale, educativo e professionale dei Licei

Allegato A. Il profilo culturale, educativo e professionale dei Licei Allegato A Il profilo culturale, educativo e professionale dei Licei I percorsi liceali forniscono allo studente gli strumenti culturali e metodologici per una comprensione approfondita della realtà, affinché

Dettagli

MA Lingua e Letteratura Italiane 120 crediti Programma di studi Avanzati: materia unica

MA Lingua e Letteratura Italiane 120 crediti Programma di studi Avanzati: materia unica Master of Arts MA Lingua e Letteratura Italiane 120 crediti Programma di studi Avanzati: materia unica 1. Descrizione generale del programma Il conseguimento del titolo di «Master of Arts in Lingue e Letterature:

Dettagli

BIENNIO DI SECONDO LIVELLO IN DISCIPLINE MUSICALI MUSICA ELETTRONICA E TECNOLOGIE DEL SUONO

BIENNIO DI SECONDO LIVELLO IN DISCIPLINE MUSICALI MUSICA ELETTRONICA E TECNOLOGIE DEL SUONO BIENNIO DI SECONDO LIVELLO IN DISCIPLINE MUSICALI MUSICA ELETTRONICA E TECNOLOGIE DEL SUONO Requisiti d'ammissione Dal Regolamento didattico del Conservatorio di Como Ex Art. 24: Ammissione ai corsi di

Dettagli

PROGETTO STUD. I. O. STUDENTI IN ORIENTAMENTO

PROGETTO STUD. I. O. STUDENTI IN ORIENTAMENTO PROGETTO STUD. I. O. STUDENTI IN ORIENTAMENTO 1 Esistono difficoltà di accesso degli studenti all Università rilevate dagli esiti dei test di ingresso. 2 A ciò si aggiunge il ritardo negli studi universitari

Dettagli

Presentazione delle Schede DAT

Presentazione delle Schede DAT UNIVERSITÀ DEGLI STUDI CAGLIARI CAMPUS UNICA Presentazione delle Schede DAT Dati e indicatori statistici Sono di seguito presentati dettagliatamente i dati e gli indicatori richiesti dal Modello CRUI per

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI CAGLIARI DIREZIONE PER LA DIDATTICA E L ORIENTAMENTO

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI CAGLIARI DIREZIONE PER LA DIDATTICA E L ORIENTAMENTO UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI CAGLIARI DIREZIONE PER LA DIDATTICA E L ORIENTAMENTO D. R. 767 del 30/06/2014 MANIFESTO GENERALE DEGLI STUDI ANNO ACCADEMICO 2014/2015 IL RETTORE VISTA la Legge 19 novembre 1990

Dettagli

UNIVERSITA DEGLI STUDI MAGNA GRAECIA DI CATANZARO DIPARTIMENTO DI SCIENZE DELLA SALUTE. Programmazione didattica a.a. 2014/2015

UNIVERSITA DEGLI STUDI MAGNA GRAECIA DI CATANZARO DIPARTIMENTO DI SCIENZE DELLA SALUTE. Programmazione didattica a.a. 2014/2015 UNIVERSITA DEGLI STUDI MAGNA GRAECIA DI CATANZARO DIPARTIMENTO DI SCIENZE DELLA SALUTE CORSO DI LAUREA IN BIOTECNOLOGIE Classe L2 Programmazione didattica a.a. 2014/2015 Per l anno accademico 2014-2015

Dettagli

Supplemento ordinario alla Gazzetta Ufficiale n. 24 del 31 gennaio 2011 - Serie generale DELLA REPUBBLICA ITALIANA. Roma - Lunedì, 31 gennaio 2011

Supplemento ordinario alla Gazzetta Ufficiale n. 24 del 31 gennaio 2011 - Serie generale DELLA REPUBBLICA ITALIANA. Roma - Lunedì, 31 gennaio 2011 Supplemento ordinario alla Gazzetta Ufficiale n. 24 del 31 gennaio 2011 - Serie generale Spediz. abb. post. 45% - art. - 1, art. comma 2, comma 1 20/b Legge 27-02-2004, 23-12-1996, n. n. 46-662 Filiale

Dettagli

Master Universitario Online in Management e Coordinamento delle Professioni Sanitarie

Master Universitario Online in Management e Coordinamento delle Professioni Sanitarie Master Universitario Online in Management e Coordinamento delle Professioni Sanitarie Master Universitario Online di I Livello 60 Crediti Formativi (CFU) 1. Premesse In base al dato riportato dal Sole

Dettagli

Corso di LAUREA IN CONSULENTE DEL LAVORO E SCIENZE DEI SERVIZI GIURIDICI (CLASSE L-14)

Corso di LAUREA IN CONSULENTE DEL LAVORO E SCIENZE DEI SERVIZI GIURIDICI (CLASSE L-14) Corso di LAUREA IN CONSULENTE DEL LAVORO E SCIENZE DEI SERVIZI GIURIDICI (CLASSE L-14) Curriculum in Consulente del lavoro PIANO DI STUDIO COORTE DI RIFERIMENTO A.A. 2014-2015 I anno II anno IUS 01 - Istituzioni

Dettagli

CONTRATTO CON LO STUDENTE A.A. 2014/2015

CONTRATTO CON LO STUDENTE A.A. 2014/2015 Si ricorda che alla domanda d iscrizione dovranno essere allegate 2 copie originali di questo contratto, tutte debitamente firmate dallo studente nelle parti indicate. CONTRATTO CON LO STUDENTE A.A. 2014/2015

Dettagli

ARTICOLO 1 Ambito di applicazione

ARTICOLO 1 Ambito di applicazione REGOLAMENTO STUDENTI DELL UNIVERSITA DEGLI STUDI DI MILANO Approvato dal Senato Accademico con delibera del 10 giugno 2008 e modificato con delibera del Senato Accademico del 14 giugno 2011 Decreto rettorale

Dettagli

Cambiare corso universitario: la mobilità come riorientamento e second chance Una ricerca su 410.000 studenti della Sapienza

Cambiare corso universitario: la mobilità come riorientamento e second chance Una ricerca su 410.000 studenti della Sapienza Cambiare corso universitario: la mobilità come riorientamento e second chance Una ricerca su 410.000 studenti della Sapienza Giuseppe Carci La mobilità universitaria tra dispersione e riorientamento Con

Dettagli

Ministero dell Università e della Ricerca

Ministero dell Università e della Ricerca Statuto dei diritti e dei doveri degli Studenti Universitari In attuazione dell art. 34 della Costituzione della Repubblica Italiana, che sancisce il diritto per tutti i capaci e meritevoli, anche se privi

Dettagli

IL MINISTRO DELL UNIVERSITA E DELLA RICERCA

IL MINISTRO DELL UNIVERSITA E DELLA RICERCA ALLEGATO I parametri e i criteri, definiti mediante indicatori quali-quantitativi (nel seguito denominati Indicatori), per il monitoraggio e la valutazione (ex post) dei risultati dell attuazione dei programmi

Dettagli

FORMAT DELL UNITÀ DI APPRENDIMENTO. Scuola secondaria 1 grado S.Ricci di Belluno classe 2. ULSS n.1 Belluno PERSONALE AZIENDA ULSS N.

FORMAT DELL UNITÀ DI APPRENDIMENTO. Scuola secondaria 1 grado S.Ricci di Belluno classe 2. ULSS n.1 Belluno PERSONALE AZIENDA ULSS N. FORMAT DELL UNITÀ DI APPRENDIMENTO Scuola secondaria 1 grado S.Ricci di Belluno classe 2 ULSS n.1 Belluno Autori: PERSONALE AZIENDA ULSS N. 1 BELLUNO: Dr.ssa Mel Rosanna Dirigente medico SISP (Dipartimento

Dettagli

Sistema Qualità di Ateneo Modello di Ateneo MODELLO DI ATENEO PER L ACCREDITAMENTO INTERNO IN QUALITÀ DEI CORSI DI STUDIO UNIVERSITARI

Sistema Qualità di Ateneo Modello di Ateneo MODELLO DI ATENEO PER L ACCREDITAMENTO INTERNO IN QUALITÀ DEI CORSI DI STUDIO UNIVERSITARI MODELLO DI ATENEO PER L ACCREDITAMENTO INTERNO IN QUALITÀ DEI CORSI DI STUDIO UNIVERSITARI Requisiti di valutazione per un percorso di Ateneo finalizzato all accreditamento in qualità dei Corsi di Studio:

Dettagli

GUIDA ALLA CARRIERA E AI SERVIZI AGLI STUDENTI

GUIDA ALLA CARRIERA E AI SERVIZI AGLI STUDENTI GUIDA ALLA CARRIERA E AI SERVIZI AGLI STUDENTI ANNO ACCADEMICO 2013/2014 GUIDA ALLA CARRIERA E AI SERVIZI AGLI STUDENTI ANNO ACCADEMICO 2013/2014 SOMMARIO L UNIVERSITÀ DI TRENTO 7 IL SISTEMA UNIVERSITARIO

Dettagli

Classe di abilitazione C110 Calendario e modalità di svolgimento delle prove

Classe di abilitazione C110 Calendario e modalità di svolgimento delle prove Classe di abilitazione C110 Calendario e modalità di delle prove Per lo degli esami sono previste più date in tre diversi periodi (maggio/giugno 2015, luglio 2015, gennaio 2016) con la possibilità per

Dettagli

Istituto di Alta Formazione Musicale - Conservatorio Niccolò Paganini - Genova DIPARTIMENTO DI NUOVE TECNOLOGIE E LINGUAGGI MUSICALI SCUOLA DI JAZZ

Istituto di Alta Formazione Musicale - Conservatorio Niccolò Paganini - Genova DIPARTIMENTO DI NUOVE TECNOLOGIE E LINGUAGGI MUSICALI SCUOLA DI JAZZ Istituto di Alta Formazione Musicale - Conservatorio Niccolò Paganini - Genova DIPARTIMENTO DI NUOVE TECNOLOGIE E LINGUAGGI MUSICALI SCUOLA DI JAZZ DCPL07 - CORSO DI DIPLOMA ACCADEMICO DI PRIMO LIVELLO

Dettagli

Classi di concorso (D.M. 39/98) e abilitazioni

Classi di concorso (D.M. 39/98) e abilitazioni Classi di concorso (D.M. 39/98) e abilitazioni Classi di concorso tabella A 1/A Aerotecnica e costruzioni aeronautiche 2/A Anatomia, fisiopatologia oculare e laboratorio di misure oftalmiche 3/A Arte del

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DELLE FORME DI COLLABORAZIONE DEGLI STUDENTI ALLE ATTIVITA' CONNESSE AI SERVIZI RESI

REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DELLE FORME DI COLLABORAZIONE DEGLI STUDENTI ALLE ATTIVITA' CONNESSE AI SERVIZI RESI Senato Accademico 27 Aprile 2010 Consiglio di Amministrazione 18 Maggio 2010 Decreto Rettorale Rep. n. 811/2010 Prot. n 13531 del 29 Giugno 2010 Ufficio Competente Ufficio Agevolazioni allo studio e disabilità

Dettagli

Domande e risposte sui Master universitari della Sapienza

Domande e risposte sui Master universitari della Sapienza Domande e risposte sui Master universitari della Sapienza Che cos è un Master Universitario? Il Master Universitario è un corso di perfezionamento scientifico e di alta qualificazione formativa, finalizzato

Dettagli

UNIVERSITA per Stranieri Dante Alighieri Reggio di Calabria

UNIVERSITA per Stranieri Dante Alighieri Reggio di Calabria di UNIVERSITA per Stranieri Dante Alighieri Reggio di Calabria Master di I livello in Manager delle imprese sociali e delle organizzazioni non lucrative di utilità sociale Indirizzi: - Manager delle Imprese

Dettagli

Manifesto degli studi Anno Accademico 2012-2013

Manifesto degli studi Anno Accademico 2012-2013 UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI CATANIA Manifesto degli studi Anno Accademico 2012-2013 Immatricolazione e Iscrizione ai Corsi di studio di cui ai DD.MM. 03.11.1999 n.509 (G.U. 04.01.2000), 04.08.2000 (G.U.

Dettagli

CORSO DI LAUREA IN BENI ENOGASTRONOMICI D.M. n. 270/2004

CORSO DI LAUREA IN BENI ENOGASTRONOMICI D.M. n. 270/2004 CORSO DI LAUREA IN BENI ENOGASTRONOMICI D.M. n. 270/2004 REGOLAMENTO PER LO SVOLGIMENTO DEL TIROCINIO E DELL ESAME FINALE PER IL CONSEGUIMENTO DEL TITOLO DI STUDIO Art. 1 Ambito di applicazione Il presente

Dettagli

FAQ MASTER & CORSI DI PERFEZIONAMENTO

FAQ MASTER & CORSI DI PERFEZIONAMENTO FAQ MASTER & CORSI DI PERFEZIONAMENTO 1. Qual è la differenza tra Master di primo livello e Master di secondo livello? 2. Ai fini dell ammissione al Master, cosa bisogna fare se si possiede un titolo di

Dettagli

GUIDA ALLA RIFORMA. Profili d uscita, competenze di base, risultati di apprendimento e quadri orari dei nuovi istituti tecnici e professionali

GUIDA ALLA RIFORMA. Profili d uscita, competenze di base, risultati di apprendimento e quadri orari dei nuovi istituti tecnici e professionali GUIDA ALLA RIFORMA degli istituti tecnici e professionali Profili d uscita, competenze di base, risultati di apprendimento e quadri orari dei nuovi istituti tecnici e professionali Il futuro è la nostra

Dettagli

MANIFESTO DEGLI STUDI

MANIFESTO DEGLI STUDI UFFICIO ALTA FORMAZIONE ED ESAMI DI STATO MANIFESTO DEGLI STUDI MASTER DI II LIVELLO con modalità didattica multimediale, integrata e a distanza MANAGEMENT E DIRIGENZA NELLA SCUOLA (istituito ai sensi

Dettagli

Indice della presentazione. 1. Obiettivo del progetto. 2. Identificazione degli attori coinvolti. 3. Fasi del progetto. Tecnologie e Strumenti

Indice della presentazione. 1. Obiettivo del progetto. 2. Identificazione degli attori coinvolti. 3. Fasi del progetto. Tecnologie e Strumenti OGGETTO: PROGETTO TECO A ATTIVITÀ CINECA AUTORE: MAURO MOTTA Indice della presentazione 1. Obiettivo del progetto 2. Identificazione degli attori coinvolti 3. Fasi del progetto Tecnologie e Strumenti Il

Dettagli

Master in Management del Turismo 9a edizione ROMA

Master in Management del Turismo 9a edizione ROMA Master in Management del Turismo 9a edizione ROMA Inizio master: 26 ottobre 2015 chiusura selezioni: 01 ottobre 2015 La SESEF è una scuola di management, socia ASFOR, con 12 anni di esperienza, che svolge

Dettagli

2 EDIZIONE Master in Export Management (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI STAGE. Main Supporter

2 EDIZIONE Master in Export Management (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI STAGE. Main Supporter 2 EDIZIONE Master in Export Management (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI STAGE Main Supporter MASTER IN EXPORT MANAGEMENT (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE (II Edizione) 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI BRESCIA

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI BRESCIA Bando di ammissione al Master di II livello in BIM-BASED CONSTRUCTION PROJECT MANAGEMENT (VISUAL PM) ANNO ACCADEMICO 2014/2015 Ai sensi del comma 9 dell art. 7 del D.M. 270/99 e del Regolamento d Ateneo

Dettagli

Test d ingresso per i curricula in lingua inglese Coloro che intendono iscriversi ai curricula in lingua inglese Economics of Financial and Insurance

Test d ingresso per i curricula in lingua inglese Coloro che intendono iscriversi ai curricula in lingua inglese Economics of Financial and Insurance Note e istruzioni per i test di ingresso ai Corsi di Studio del Dipartimento di Scienze Economiche, Aziendali, Matematiche e Statistiche (DEAMS) a.a. 2013/2014 Gli insegnamenti relativi ai Corsi di Laurea

Dettagli

Regolamento dell Ateneo per i servizi agli studenti disabili

Regolamento dell Ateneo per i servizi agli studenti disabili Regolamento dell Ateneo per i servizi agli studenti disabili TITOLO I - PRINCIPI GENERALI Art. 1 Oggetto e ambito di applicazione Art. 2 Principi normativi Art. 3 Finalità Art. 4 Destinatari degli interventi

Dettagli

MASTER IN PROJECT MANAGEMENT (VII EDIZIONE) A.A. 2010-2011

MASTER IN PROJECT MANAGEMENT (VII EDIZIONE) A.A. 2010-2011 Livello: I CFU: 60 MASTER IN PROJECT MANAGEMENT (VII EDIZIONE) A.A. 2010-2011 Direttore del corso: Comitato Scientifico: Cognome Nome Qualifica SSD Università/Facoltà/ Dipartimento Roveda Alberto Ric.

Dettagli

ALLEGATO 2 A) TITOLI ABILITANTI DI ACCESSO ALLA GRADUATORIA

ALLEGATO 2 A) TITOLI ABILITANTI DI ACCESSO ALLA GRADUATORIA ALLEGATO 2 TABELLA DI VALUTAZIONE DEI TITOLI DELLA TERZA FASCIA DELLE GRADUATORIE AD ESAURIMENTO DEL PERSONALE DOCENTE ED EDUCATIVO DELLE SCUOLE ED ISTITUTI DI OGNI ORDINE E GRADO, APPROVATA CON D.M 27

Dettagli

DELF DALF ESAMI 2014-2015 IL FRANCESE UNA LINGUA VICINA PER ARRIVARE LONTANO. www.testecertificazioni.it ITALIA

DELF DALF ESAMI 2014-2015 IL FRANCESE UNA LINGUA VICINA PER ARRIVARE LONTANO. www.testecertificazioni.it ITALIA DELF DALF Le certificazioni ufficii della lingua francese ESAMI 2014-2015 IL FRANCESE UNA LINGUA VICINA PER ARRIVARE LONTANO www.testecertificazioni.it IL FRANCESE UNA LINGUA VICINA PER ARRIVARE LONTANO

Dettagli

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master Il Rettore Decreto Rep. n 1115 Prot. n 8165 Data 23.04.2009 Titolo III Classe V UOR Post Laurea - Master VISTO lo Statuto del Politecnico di Milano; VISTO il D.M. 3.11.1999, n.509; VISTO Il D.M. 22.10.2004,

Dettagli

La scuola in Lombardia

La scuola in Lombardia La scuola in Lombardia Documentazione Anno scolastico 2010/2011 La scuola in Lombardia 2010/2011 pag 1 La scuola in Lombardia 2010/2011 pag 2 INDICE Sezione 1 Le scuole... 5 IL SISTEMA SCOLASTICO LOMBARDO...

Dettagli

MEMIT. Master in Economia e management dei trasporti, della logistica e delle infrastrutture. X Edizione. Università Commerciale.

MEMIT. Master in Economia e management dei trasporti, della logistica e delle infrastrutture. X Edizione. Università Commerciale. Università Commerciale Luigi Bocconi Graduate School MEMIT Master in Economia e management dei trasporti, della logistica e delle infrastrutture X Edizione 2013-2014 MEMIT Master in Economia e management

Dettagli

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master Il Rettore Decreto Rep. n 1339 Prot. n 13549 Data 29.04.2014 Titolo III Classe V UOR SOFPL VISTO lo Statuto del Politecnico di Milano; VISTO il D.M. 3.11.1999, n.509; VISTO Il D.M. 22.10.2004, n. 270;

Dettagli

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ESPERTI IN INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ESPERTI IN INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE D.R. n.1035/2015 Università degli Studi Internazionali di Roma - UNINT In collaborazione con CONFAPI MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ESPERTI IN INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE

Dettagli

hoòigioò UNIVERSITA DEGLI STUDI DELL INSUBRIA Dipartimento di Diritto Economia e Culture - Como

hoòigioò UNIVERSITA DEGLI STUDI DELL INSUBRIA Dipartimento di Diritto Economia e Culture - Como hoòigioò UNIVERSITA DEGLI STUDI DELL INSUBRIA Dipartimento di Diritto Economia e Culture - Como Corso di Laurea in Scienze della Mediazione Interlinguistica e Interculturale Classe L-12 Mediazione Linguistica

Dettagli

Commissione indipendente per la Valutazione, la Trasparenza e l Integrità delle amministrazioni pubbliche Autorità Nazionale Anticorruzione

Commissione indipendente per la Valutazione, la Trasparenza e l Integrità delle amministrazioni pubbliche Autorità Nazionale Anticorruzione Commissione indipendente per la Valutazione, la Trasparenza e l Integrità delle amministrazioni pubbliche Autorità Nazionale Anticorruzione Delibera n.12/2013: Requisiti e procedimento per la nomina dei

Dettagli

CONTRATTO CON LO STUDENTE

CONTRATTO CON LO STUDENTE Si ricorda che alla domanda d iscrizione dovranno essere allegate 2 copie originali di questo contratto, tutte debitamente firmate dallo studente nelle parti indicate. CONTRATTO CON LO STUDENTE Il presente

Dettagli

Master Universitario Online in Management delle Cure primarie e Territoriali: il Professionista Specialista

Master Universitario Online in Management delle Cure primarie e Territoriali: il Professionista Specialista Master Universitario Online in Management delle Cure primarie e Territoriali: il Professionista Specialista Master Universitario Online di I Livello 60 Crediti Formativi (CFU) 1. Premesse Le ragioni della

Dettagli

Soggetto proponente (docente, gruppo di docenti e struttura didattica) Facoltà di Pianificazione del Territorio, prof.

Soggetto proponente (docente, gruppo di docenti e struttura didattica) Facoltà di Pianificazione del Territorio, prof. Soggetto proponente (docente, gruppo di docenti e struttura didattica) Facoltà di Pianificazione del Territorio, prof. Luigi Di Prinzio Titolo del master Informazione Ambientale e Nuove Tecnologie II livello

Dettagli

REGOLAMENTO PER IL RECLUTAMENTO DEI RICERCATORI A TEMPO DETERMINATO

REGOLAMENTO PER IL RECLUTAMENTO DEI RICERCATORI A TEMPO DETERMINATO Art. 1 - Finalità e ambito di applicazione Il presente Regolamento, emanato ai sensi della legge 9 maggio 1989, n. 168, disciplina, in armonia con i principi generali stabiliti dalla Carta Europea dei

Dettagli

Ministero dell istruzione, dell università e della ricerca

Ministero dell istruzione, dell università e della ricerca Ministero dell istruzione, dell università e della ricerca Schema di regolamento recante Disposizioni per la razionalizzazione ed accorpamento delle classi di concorso a cattedre e a posti di insegnamento,

Dettagli

REGOLAMENTO PER L ISCRIZIONE DEGLI STUDENTI A TEMPO PARZIALE AI CORSI DI STUDIO DELL UNIVERSITA DEGLI STUDI DELLA TUSCIA

REGOLAMENTO PER L ISCRIZIONE DEGLI STUDENTI A TEMPO PARZIALE AI CORSI DI STUDIO DELL UNIVERSITA DEGLI STUDI DELLA TUSCIA Università degli Studi della Tuscia Regolamento per l iscrizione degli studenti a tempo parziale ai corsi di studio dell Università degli Studi della Tuscia (D.R. n. 637/07 del 01.08.2007) REGOLAMENTO

Dettagli

ore 1 biennio DISCIPLINE unitario Lingua inglesee Storia Matematica Diritto ed economia alternative Totale ulteriori lingue

ore 1 biennio DISCIPLINE unitario Lingua inglesee Storia Matematica Diritto ed economia alternative Totale ulteriori lingue ATTIVITÀ E INSEGNAMENTI GENERALI COMUNI AGLI INDIRIZZI DEL SETTORE ECONOMICO Lingua e letteratura italiana 1^ 2^ secondo biennio e quinto anno costituiscono un percorso formativo unitario 3^ 4^ 5^ Lingua

Dettagli

Classe di abilitazione A019 Calendario e modalità di svolgimento delle prove

Classe di abilitazione A019 Calendario e modalità di svolgimento delle prove Classe di abilitazione A019 Calendario e modalità di delle prove Per lo degli esami sono previste più date in tre diversi periodi (maggio/giugno 2015, luglio 2015, gennaio 2016) con la possibilità per

Dettagli

CALENDARIO ATTIVITA DI ORIENTAMENTO IN USCITA A.S. 2014/2015 (prima versione, aggiornato al 28.01.2015)

CALENDARIO ATTIVITA DI ORIENTAMENTO IN USCITA A.S. 2014/2015 (prima versione, aggiornato al 28.01.2015) CALENDARIO ATTIVITA DI ORIENTAMENTO IN USCITA A.S. 2014/2015 (prima versione, aggiornato al 28.01.2015) Si ricorda che le attività di orientamento predisposte per l'anno scolastico 2014/2015 sono state

Dettagli

Area Didattica e Servizi agli Studenti Ufficio Convenzioni, Innovazione e Qualità della Didattica. Il Rettore

Area Didattica e Servizi agli Studenti Ufficio Convenzioni, Innovazione e Qualità della Didattica. Il Rettore Area Didattica e Servizi agli Studenti Ufficio Convenzioni, Innovazione e Qualità della Didattica Il Rettore Decreto n. 122549 (1147) Anno _2012 VISTO l art. 3, comma 9, del D.M. 22 ottobre 2004, n. 270

Dettagli

PROGRAMMA VINCI Bando 2015

PROGRAMMA VINCI Bando 2015 PROGRAMMA VINCI Bando 2015 L Università Italo Francese / Université Franco Italienne (UIF/UFI) emette il quindicesimo bando Vinci, volto a sostenere le seguenti iniziative: I. Corsi universitari binazionali

Dettagli

Copyright Università degli Studi di Torino, Progetto Atlante delle Professioni 2009 IT PROCESS EXPERT

Copyright Università degli Studi di Torino, Progetto Atlante delle Professioni 2009 IT PROCESS EXPERT IT PROCESS EXPERT 1. CARTA D IDENTITÀ... 2 2. CHE COSA FA... 3 3. DOVE LAVORA... 4 4. CONDIZIONI DI LAVORO... 5 5. COMPETENZE... 6 Quali competenze sono necessarie... 6 Conoscenze... 8 Abilità... 9 Comportamenti

Dettagli

Il Ministro dell Istruzione, dell Università e della Ricerca

Il Ministro dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Allegato n.1 (Prova di ammissione per i corsi di laurea e laurea magistrale cui agli articoli 2, 4, 5 e 6 ) 1. Il Ministero dell'istruzione, dell'università e della Ricerca si avvale del CINECA Consorzio

Dettagli