Stemma medievale stemma settecentesco stemma odierno

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Stemma medievale stemma settecentesco stemma odierno"

Transcript

1 Stemma medievale stemma settecentesco stemma odierno Cenni storici Bisacquino,la cui etimologia può derivare dal latino "bis-aqua" molto acquoso o dall'arabo "busekin" (padre del coltello) sorge all'interno della Sicilia occidentale alle falde del monte Triona, e dista da Palermo 75 km e da Sciacca Km 57 (statale 18 e 189c). Incerta la sua origine: le testimonianze più antiche trovate nella zona, risalgono al periodo protostorico (8000 anni); il territorio circostante è stato abitato nel passato da Sicani, elimi, greci, cartaginesi, romani e saraceni. Il suo centro storico presenta una conformazione urbanistica di matrice islamica, costellato da 18 chiese, con la maestosa Chiesa Madre di stile barocco, strade strette e tortuose, vicoli, cortili, archi e fontane completano lo scenario architettonico pittoresco del luogo. Nel sec. XII il territorio di Bisacquino divenne dominio dei baroni normanni e venne ceduto da Guglielmo II il Buono, all'arcivescovo di Monreale che, come signore feudale, ne ebbe la giurisdizione temporale che manterrà per seicento anni. Bisacquino pertanto, seguì le sorti dell'arcivescovado di Monreale e partecipò agli avvenimenti storici dell'epoca subendo la dominazione degli Svevi,degli Angioini e degli aragonesi, dando il suo contributo ai Vespri Siciliani. Nel sec XVI Bisacquino raggiunge il suo massimo splendore tanto da meritarsi nei diplomi l'appellativo" NOBILIS UNIVERSITAS", infatti sorsero chiese e

2 conventi; la città era tenuta a dare all'esercito spagnolo un contributo di undici cavalieri e cinquanta pedoni. L'imperatore Carlo V insignì due nobili bisacquinesi, Giovanni e Tommaso Florena della onorificenza di cavalieri dell'ordine dello "Sperone d'oro" e concesse inoltre a Bisacquino, il privilegio di tenere il vessillo e la cornetta della Cavalleria di Sciacca. Nella seconda metà del sec. XVII fu costruito II Santuario della Madonna del Balzo, destinato a diventare meta di pellegrinaggi fino al nostri giorni. Dai "riveli" (censimenti) del 1700 si evince che in quel periodo sono presenti nel territorio ben sedici chiese corrispondenti a sedici quartieri. Nell'anno 1812 il paese cessó di essere feudo di Monreale passando sotto l appartenenza del governo borbonico. Bisacquino diede inoltre il suo contributo ai moti rivoluzionari del 1848 e all'impresa garibaldina del Dopo l'unificazione d'italia, che delude le speranze delle classi più povere della società, il malcontento sfociò nell'organizzazione delle leghe contadine dette "fasci" che, tramite manifestazioni di massa, chiedevano una più equa distribuzione delle terre. L'esito negativo di queste vicende (fine 800- inizio 900) diede vita ad una massiccia emigrazione delle famiglie verso le Americhe, tra esse quella del famoso regista cinematografico Frank CAPRA. Bisacquino pagò inoltre il suo contributo in vite umane nelle due guerre mondiali. Durante il periodo del fascismo furono costruiti gli impianti fognari, l'acquedotto e la rete elettrica.

3 Con la nascita della Repubblica (1946) le condizioni di vita delle classi più povere non cambiarono ed anche questa volta per le famiglie si profilò l'emigrazione nel nord Italia e nei paesi europei. Oggi la popolazione di Bisacquino, dagli oltre diecimila abitanti del 1910, è ridotta a meno della metà. MONUMENTI Chiesa Madre L attuale chiesa costituisce la terza fase costruttiva barocca di una chiesa medievale esistente fin dalle origini del paese, costruita nel punto centrale dell abitato presso le sorgive. Nella seconda fase costruttiva l ambito dell impianto corrisponde all attuale sagrato, successivamente fu abbattuta e nel 1703 si iniziò la costruzione della nuova chiesa. Oggi si presenta a tre navate e a forma di croce latina con facciata di gusto Chiesa Madre prospetto sec. XVIII (foto anonimo) settecentesco e cupola neoclassica, dedicata a S. Giovanni Battista. L interno è sontuoso per la ricchezza di stucchi dorati di scuola serpottiana. L altare maggiore in marmi policromi è impreziosito da una pala dell Assunta bassorilievo in stucco sec. XVIII

4 (Madonna del Paradiso) opera di Gioacchino Martorana. Inoltre contiene opere di alto pregio artistico quali: la maestosa Vara lignea del santissimo Crocefisso del 1792, opera di Giuseppe Bellacera, la sedia gestatoria (portantina) del 700, l urna col Cristo morto, opera di artigiani locali sec. XIX e numerose statue lignee di santi pregevoli fra cui: San. Giuseppe, Santa Rosalia, San Giovanni Battista, l Immacolata ecc. Vara sec. XVIII portantina sec. XVIII Chiesa Madre - Interno Chiesa di San Francesco d Assisi - sec. XVI abbellita da un magnifico campanile di singolare forma triangolare e rarissimo in Europa(nella foto a sinistra). All interno si conservano le statue di legno

5 della Madonna del Cuore e di di S. F.sco d Assisi sec. XVI Chiesa di S. Antonio sec.xv custodisce un pregevole tabernacolo d argento sec. XVI(nella foto di Rosalia Margiotta a sinistra). Chiesa del Rosario sec.xv con la statua lignea di S. Michele Arcangelo sec. XVIII Chiesa del Carmine sec.xvi con la pala dell altare maggiore dell Annunciazione di G. Carta (1851, nella foto in basso a sinistra di Mimmo Andretta). Chiesa Maria SS.ma delle Grazie sec. XVI arricchita di un bel campanile con cuspide semisferica coperta da brugnine di creta maiolicata policroma. Chiesa del Calvario (foto a destra in alto) posta su un piccolo colle col giardino vi si conserva una reliquia della Santa Croce. Cappella della Madonna di Trapani (foto di Mimmo Andretta a destra) a forma ottagonale costruita nel 1886 dal murifabbro Alberto Guarino a cui si deve anche la statua della Madonna in terracotta posta sulla cima della cupola. Si elencano di seguito le altre chiese che meritano una menzione: Chiesa di S. Caterina sec XV con annesso convento del Boccone del Povero, Chiesa di S. Maria di Gesù sec. XVII, Chiesa di S. F.sco di Paola, sec. XVIII, Chiesa di S. Vito sec, XVIII con annesso convento di Maria, Chiesa di S, Lucia sec.xvii, Chiesa dei Cappuccini sec. XVII con annesso convento (oggi museo civico), e sala delle sepolture. Vi si conservano dipinti di Frà Felice da Sambuca.

6 Santuario della Madonna del Balzo Posto su un dirupo del Monte Triona a 950 mt s.l.m., costruito negli anni che vanno dal 1664 al 1679, è un miracolo dell architettura del tempo. Il complesso monumentale e costituito da una chiesa e dell annesso eremo. L interno della chiesa è stuccato secondo il gusto della scuola serpottiana. Il Santuario è collegato al paese sia da un antica strada acciottolata, che inizia con due obelischi Pileri sia da una via rotabile. Esso è meta di numerosi pellegrinaggi di devoti della miracolosa immagine della Madonna col Bambino, raffigurata in un altorilievo in maiolica e dal suo spiazzo si può godere di una veduta meravigliosa della sottostante vallata del Belice.

7 IL MUSEO CIVICO Il Museo Civico, istituito nel 1984, è stato trasferito di recente presso il seicentesco edificio dell ex convento dei Cappuccini; si prefigge di testimoniare tutti gli aspetti della vita del territorio nella sua globalità. La considerevole raccolta di beni esposti è di preminente interesse etno - antropologico, ma anche: paleontologic o, archeologico, storico artistico e naturalistico. Il materiale riguardante l artigianato è ordinato secondo ciclo di lavoro : fabbro ferraio, coltellinaio, falegname, calzolaio, sarto, barbi ere, pastaio, orologiaio ecc.. Vi è inoltre la ricostruzione dell interno di una casa contadina, compresa la stalla e il frantoio delle olive. Infine vi si ammira una raccolta di strumenti musicali, ceramiche, diaspri, agate, fossili e reperti archeologici risalenti ai periodi: elimi,

8 sicani, greci, punici e romani, provenienti in gran parte dal monte Triona dove, secondo un antica leggenda, sorgeva l omonima città costruita dai Troiani, intorno al a.c. LA BOTTEGA MUSEO DELL OROLOGIO Questo particolare museo, situato in corso Umberto, è l antica bottega degli orologiai Scibetta., che all inizio dell Ottocento intrapresero l attività di costruttori di orologi da torre, ottenendo un grande successo in tutta la Sicilia ed oltre. Vi si possono ammirare oltre le complicate attrezzature per la fabbricazione dei meccanismi, l orologio geografico universale che sincronizza il fuso orario di Roma con le più importanti capitali del mondo. (foto anonimo) LA BIBLIOTECA COMUNALE La Biblioteca Comunale, eretta nel 1965 da Giuseppe Genovese in stile neoclassico, conserva fra l altro tre incunaboli, opere del 500 e dei secoli XVII e XVIII, ed una preziosa edizione medica di Galeno del XVI secolo della quale esiste soltanto un altra copia conservata al British Museum di Londra. L ARCHIVIO STORICO COMUNALE L Archivio Storico, posto nello stesso edificio del Museo Civico, conserva atti del Comune dai

9 primi dell 800 alla prima metà del 900 che documentano la microstoria del paese nei suoi aspetti più salienti: storici, culturali, antropologici. L ARCHIVIO STORICO parrocchia Matrice San Giovanni Battista Situato nella sacrestia della Chiesa Madre, conserva, oltre la documentazione relativa all amministrazione dei beni della parrocchia, i seguenti registri di notevole valenza storica: battesimo, cresima, defunti, trovatelli e matrimoni a partire dall anno 1552 Comunale (foto Anonimo). IL TEATRO COMUNALE Il Teatro, edificato alla fine 700 in stile barocco, ha subito, nel corso dei secoli, diversi interventi che ne hanno completamente trasformato l aspetto sia interno che esterno. Oggi, pur mantenendo un vago assetto originario (palcoscenico, sala e due ordini di palchi aperti in semicerchio) si presenta in uno stile del tutto moderno e con una capienza di 200 spettatori. Il locale è utilizzato per rappresentazioni teatrali, cinematografiche, convegni ed è sede della Scuola di Musica La Scuola di Musica Comunale Città di Bisacquino che opera a livello sperimentale fin dal 1987, è stata formalmente istituita nel 1991 e ha sede nei locali del Teatro Comunale. Offre agli utenti la possibilità di intraprendere lo studio del violino, della viola, del canto, del solfeggio, della teoria musicale e di altre materie complementari, con una spesa mensile simbolica. Informazione al tel mail di musica\scuola di musica.htm L ORTO BOTANICO Istituito nel 2004, struttura unica nel suo genere, si prefigge la conservazione

10 delle risorse genetiche vegetali ed in particolare delle piante autoctone in via di estinzione quali: corbezzolo, sorbo, lazzeruolo, carrubo, ecc, L iniziativa, oltre a preservare l essenze arboree del territorio è diretta agli studiosi della materia e in questa ottica, l attività sarà effettuata in convenzione con l Assessorato regionale dell Agricoltura e del locale Istituto Professionale di Stato per l Agricoltura TRADIZIONI E FOLKLORE FESTA DEL CROCEFISSO TIR DI MAJU (3 DI MAGGIO) E la festa più antica (sec. XVII) e più spettacolare; raggiunge il culmine nel pomeriggio, quando una suggestiva processione si snoda per le vie principali del paese. La sfilata è composta da un imponente Vara (Bara lignea) di stile barocco del 700 col Crocefisso, alta 6 m. e dal peso di circa 20 ql..essa viene portata a spalla da un ottantina di devoti, preceduta da una trentina di antiche e pregevoli statue lignee di Santi. Emozionante la conclusione, quando si affiancano alla Vara le statue di S. Giuseppe e della Madonna che si avviano verso la Chiesa Madre e prima di entrarvi sostano nell antistante sagrato per ricevere l inchino ( u salutu ) dei Santi. FESTA DELLA MADONNA DEL BALZO (15 agosto) Nel 1664, la Madonna si è manifestata con miracoli sul Monte Triona e i bisacquinesi costruirono in Suo onore un Santuario e lo collegarono al paese attraverso una strada acciottolata, fiancheggiata da quattordici croci in pietra e da due obelischi (pileri) al suo inizio. Dal primo al 15 agosto, ogni mattina un gran numero di persone a piedi (spesso scalzi) si reca a fare u viaggiu (spesso per grazia ricevuta) al Santuario dove si celebra la messa e si eseguono i canti religiosi in siciliano (fra cui un antico canto A Voi Salve Regina ). Il giorno 13 ha inizio la grande festa che si protrae per tre giorni. Ogni giorno si svolgono manifestazioni ludiche, la banda musicale suona per le vie del

11 paese illuminate artisticamente. Molto interessante, è la sacra rappresentazione Nostra Matri di Lu Vazu di Vincenzo Parrino, che si tiene in piazza Triona, che narra il ritrovamento dell Immagine della Madonna del Balzo e del suo primo miracolo (foto Butera). FESTA DEL VENERDI SANTO Inizia alle ore 13 del Venerdì Santo con la rappresentazione della crocefissione di Gesù in Croce sul suggestivo Colle del Calvario, dove un gruppo di cantori intona le antiche lamentanze di la passione fino a sera, quando il Cristo deposto nell urna viene portato in processione ALTRE FESTE La vestizione di lu Bamminu (6 gennaio) e L artara di S. Giuseppi.(19 marzo) cui è associata la sacra rappresentazione popolare Li funzioni di San Giuseppe. Il Carnevale Bisacquinese affonda le proprie radici alla fine del Seicento, come comprovato da alcuni recenti documentazioni, per cui esso è da ritenersi di gran lunga il più antico della Sicilia. In particolare, la storia del Carnevale Bisacquinese attraversa tre distinte fasi. Una prima fase è dominata dal ballo nei circoli che si affacciano sulla piazza principale del paese: in essi, ogni sabato e domenica dopo le 22, i ballerini affollano le sale e, al suono di qualche orchestrina, si lanciano in lisci e contraddanze fino alla tradizionale sosta al buffet.

12 La maschera principale è il dominò, una tunica scura che copre la persona ai piedi e munita di un cappuccio sulla testa che impedisce di riconoscerla, sulle cui origini non esistono documenti certi: tuttavia, è innegabile la sua matrice islamica, sia per la sua forma identica a quella del burka o caffettano islamico, sia per le origini arabe di Bisacquino. Vestita con il domino, in questa occasione la protagonista è la donna che, operando un vero e proprio capovolgimento di ruoli, passa da oggetto dell uomo ad elemento attivo e dinamico, poiché è lei ad invitare l uomo a ballare, guidandolo nei vari balli. Una seconda fase si sviluppa a partire dagli anni Cinquanta. A conclusione del Carnevale Bisacquinese, il Martedì Grasso, quattro uomini portano in giro per la piazza, adagiato su una scala, un baule con dentro un fantoccio di paglia e cenci; dietro lo seguono molti ragazzi che gridano: Murìu Piddu e che fanno baldoria suonando i brogni (conchiglie marine). Poiché la morte del Piddu rappresenta la morte del Carnevale, che, moribondo, fa testamento, rivelando, con tale espediente, le magagne della vita paesana e dei suoi uomini più in vista: Lassu a li dotti li testi confusi/ nta tanti libra e nna tanta scrittura,/ lassu all avvocati li causi persi/ a li duttura ci lassu la cura. A mezzanotte, infine, allo scoccare cioè delle Ceneri che aprono il periodo quaresimale, suona lu sinnu, che annuncia che il Carnevale è terminato, e il fantoccio viene bruciato. La terza fase inizia negli anni settanta, quando si registrano le prime sfilate di carri allegorici, prima costruiti con materiali poveri, poi sostituiti dalla cartapesta.

13 ESCURSIONI Il castello di Patellaro Il complesso fortificato di Patellaro o Battalari sorge su un altura isolata a quota m.561 s.l.m. E raggiungibile dalla strada provinciale 44 bis che collega Bisacquino a Contessa Entellina. Nel Libro di Ruggero l illustre geografo del tempo (anno 1138) Al Idrisi o Edrisi viene afferma che, sin dalla metà del IX sec., gli arabi edificarono i casali di Raia, Terrusio e Battellario, in territorio di Bisacquino. Nell anno 1178, re Guglielmo II concesse in feudo le terre che erano appartenute a Goffredo di Battelario. all arcivescovado di Monreale e dall inventario dell arcidiocesi dell anno 1182 emerge che era abitato da 15 famiglie.dopo la Guerra del Vespro ( ) conclusasi con la pace di Caltabellotta, il possesso del Castello passò a Giovanni Camerana signore di Corleone e

14 successivamente nell anno 1354 a Perribono o Pietrobono Calandrino. Durante questo periodo la Sicilia era governata da Ferdinando IV d Aragona il quale non era riuscito a far valere la sua autorità di sovrano e pertanto accadeva spesso che due feudatari si alleassero fra di loro per accaparrarsi le terre di un terzo feudatario. Così avvenne nelle territorio del Castello di Patellaro negli anni Nel 1373 il Castello era abitato da 48 famiglie coloniche ed il possesso risultava di Guglielmo Peralta e da lui passò per ordine di re Martino nel 1382 al legittimo vassallaggio della Chiesa di Monreale.Nel 1812 venne abolita la feudalità, il territorio di Patellaro con il suo castello passò al Demanio dello Stato, regnando re Ferdinando.Dopo la proclamazione del Regno d Italia, fu messo all asta e acquisito dal barone Orazio Fatta della Fratta. Tra la fine del XIX sec. e gli inizi del XX, per motivi di stabilità delle costruzioni, furono abbattuti le due torri fino alla metà della loro altezza e il castello con il suo territorio fu suddiviso e venduto a diversi coloni. Ceramica invetriata arabo-normanna Museo Civico Frammenti di boccale in proto maiolica Museo Civico Santuario Santa Maria del Bosco Di origine medievale, il monastero sorge in mezzo ad un bosco a nord del Monte Genuardo, a 7 km da Bisacquino. La sua fondazione risale al XIII secolo,. Nel 1400, poi, il monastero venne elevato a dignità di abbazia da Bonifacio IX..Una nuova costruzione fu iniziata per essere completata nel 1757, pare su progetto dell'architetto Luigi Vanvitelli, autore della famosa Reggia di Caserta. Nel 1784, l'abbazia fu soppressa per ordine del re Ferdinando III di Borbone e i suoi monaci furono inviati in altri monasteri di Palermo. A partire dal 1794 essa tornò ad essere retta di nuovo da monaci, quelli dell'ordine Agostiniano, con i quali tornò all'antico splendore. Nel 1866 il decreto sull'abolizione dei beni

15 ecclesiastici determinò la sua completa scomparsa. Un tempo bellissima basilica, ritiro per monaci di diversi ordini: Benedettini, Olivetani, Agostiniani, sede di ambulatorio per malati e di una farmacia, il monastero di S. Maria del Bosco di Calatamauro oggi è in rovina. Dell'antica costruzione rimangono due chiostri interni, il campanile e la facciata della chiesa di stile classicheggiante. PIANO CERVI Il pianoro sito in contrada Cervi, sul Monte Triona a circa 900 m.t sul l.m. immerso in un fitto bosco di pini contornato da macchia mediterranea, è il luogo di sosta ideale per chi ama la natura. L area attrezzata offerta al visitatore realizzata dall Ispettorato Dipartimentale Foreste permette adeguatamente di poter fare un piacevole pic nic all aria aperta. Da questo luogo, proseguendo il percorso attraverso un comodo sentiero, si può raggiungere facilmente la vetta del monte, dalla cui altezza è possibile scorgere anche l Etna. Sul monte sono stati rinvenuti interessanti fossili quali: ammoniti, Halobie, posidonomja, daonelle, appartenenti al Trias

16 medio sup. ( milioni di anni). Di singolare interesse sono le neviere, particolari fossi dove nel passato veniva conservata la neve, che successivamente ghiacciata era utilizzata nel periodo estivo per preparare bevande dissetanti. La presenza di due misteriosi cerchi di pietra e di numerosi cocci di ceramica: frammenti di tazze, lucerne,statuette votive ecc. ci testimoniano che quel luogo è stato abitato fin dall antichità ( anni). GASTRONOMIA E PIATTI TIPICI I savoiardi farina, uova e zucchero. (foto anonimo) Paste nere farina, mandorle macinate e zucchero. La cipolla Busacchinara L orticoltura locale vanta produzioni pregevoli sotto l aspetto varietale ed organolettico, fra le quali la Cipolla Busacchinara, biotipo coltivato esclusivamente a Bisacquino, caratterizzato da una forma rotondeggiante, schiacciata ai poli, da un colore rosso violaceo, spesso con venature biancastre, da una bassa pungenza, da un ottima croccantezza e da un sapore dolce. In questi ultimi anni si è dato vita alla Sagra della Cipolla Busacchinara nel periodo delle festività di ferragosto, al fine diu favorirne la conoscenza e la diffusione attraverso la degustazione di piatti tipici che privilegiano la cipolla locale come ingrediente principale. (foto anonimo) La pignoccata (in siciliano: a pignulata foto a sinistra) con mandorle intere e miele fuso. Viene prodotta soprattutto durante la festa di

17 San Giuseppe il 19 marzo. altri Piatti tipici: Pasta con la mollica, pasta ncaciata, cuccìa e pane al finocchietto selvatico (foto a destra di G. Ceravolo). Pane e dolci di San Giuseppe Tutte le foto non specificate sono di Mimmo Andretta

18 SERVIZI PUBBLICI Municipio : Piazza Triona tel /38 C/da Stazione tel fax mail: Carabinieri: Via Dec di Vincenti, 60. tel Polizia Municipale - Via dec. Di Vincenti tel reperib. 24 tel Protezione Civile c/o Polizia M. reperib. 24 al numero Corpo Forestale C.da Sotto Madonna. tel Guardia Medica e ambulatori ASL: via Camerana tel Farmacia Giaccone: viale XXIV Maggio tel Farmacia Masseria: Piazza Triona tel Banco di Sicilia Piazza Triona tel Banca Credito Siciliano Corso Triona tel Ufficio Postale: via Dec. Di Vincenti- tel SERVIZI CULTURALI MUSEO CIVICO E ARCHIVIO STORICO Via Cappuccini tel SCUOLA DI MUSICA COMUNALE Presso Centro per i Servizi Culturali Teatro Comunale via Acquanova

19 Uff. amm.vi tel fax e mail: - MUSEO DELL OROLOGIO DA TORRE C.so Umberto I - TEL: ARCHIVIO STORICO PARROCCHIALE Chiesa Madre tel BIBLIOTECA COMUNALE Via XXIV Maggio PALAZZETTO DELLO SPORT- palestra comunale Via Gesserie tel

A NE T O I S AZ I C O S VE AS

A NE T O I S AZ I C O S VE AS ASSOCIAZIONE VESTA L'Associazione Culturale Vesta nasce nel 2013 dall idea di creare un laboratorio di idee destinate alla fruizione e alla valorizzazione del patrimonio storico, culturale e naturalistico

Dettagli

la storia Il luogo: Accademia Brera Castello Sforzesco Piazza alla Scala Duomo Palazzo di Giustizia Università Statale Chiostri Umanitaria

la storia Il luogo: Accademia Brera Castello Sforzesco Piazza alla Scala Duomo Palazzo di Giustizia Università Statale Chiostri Umanitaria Il luogo: la storia Castello Sforzesco Accademia Brera Montenapoleone Il complesso dei Chiostri dell Umanitaria nasce insieme all adiacente Chiesa di Santa Maria della Pace, voluta da Bianca di Visconti

Dettagli

ECONOMIA E SOCIETÀ NEL MONDO ROMANO-GERMANICO

ECONOMIA E SOCIETÀ NEL MONDO ROMANO-GERMANICO 1 2. Economia e società nel mondo romano-germanico. ECONOMIA E SOCIETÀ NEL MONDO ROMANO-GERMANICO mondo romano germanico mondo bizantino mondo arabo Cartina 1 UN MONDO CON MOLTI BOSCHI, POCHI UOMINI E

Dettagli

APPUNTAMENTO CON GLI ITINERARI DI SPIRITUALITA E INCONTRI ECUMENICI INTERRELIGIOSI

APPUNTAMENTO CON GLI ITINERARI DI SPIRITUALITA E INCONTRI ECUMENICI INTERRELIGIOSI APPUNTAMENTO CON GLI ITINERARI DI SPIRITUALITA E INCONTRI ECUMENICI INTERRELIGIOSI PELLEGRINAGGIO IN TERRA SANTA con visita della Samaria e dei Monasteri della Palestina dal 28 Maggio al 4 Giugno 2015

Dettagli

NOVITÀ ASSOLUTA NEL PANORAMA DEL TURISMO SCOLASTICO SICILIANO, IN COLLABORAZIONE CON LA SCUOLA DELLA GIOIA- FAVOLANDIA

NOVITÀ ASSOLUTA NEL PANORAMA DEL TURISMO SCOLASTICO SICILIANO, IN COLLABORAZIONE CON LA SCUOLA DELLA GIOIA- FAVOLANDIA Il Museo Diocesano di Catania desidera, anche quest anno, proseguire con le scuole l impegno e la ricerca educativa con particolare attenzione ai Beni Culturali, Artistici e Ambientali. L alleanza fra

Dettagli

IL CIELO PER GLI ANTICHI I fenomeni celesti più appariscenti e l influsso che hanno avuto sulla storia

IL CIELO PER GLI ANTICHI I fenomeni celesti più appariscenti e l influsso che hanno avuto sulla storia IL CIELO PER GLI ANTICHI I fenomeni celesti più appariscenti e l influsso che hanno avuto sulla storia Affronteremo un breve viaggio per scoprire il significato che la volta celeste aveva per i popoli

Dettagli

Natale del Signore: annuncio di unità e di pace su tutta la terra: tempo di buone opere e di intensa carità. Papa Giovanni XXIII (28 dicembre 1958)

Natale del Signore: annuncio di unità e di pace su tutta la terra: tempo di buone opere e di intensa carità. Papa Giovanni XXIII (28 dicembre 1958) NOTIZIARIO PARROCCHIALE Anno XC - N 8 dicembre 2012 - L Angelo in Famiglia Pubbl. mens. - Sped. abb. post. 50% Bergamo Natale del Signore: annuncio di unità e di pace su tutta la terra: tempo di buone

Dettagli

Gli altri Saloni. 9 / 30 settembre 2012

Gli altri Saloni. 9 / 30 settembre 2012 9 / 30 settembre 2012 Il progetto 2012 Il progetto 2012 di DimoreDesign, sulla scia del successo dell edizione 2011, ne riprende e amplia l obiettivo fondamentale di rendere fruibile il patrimonio artistico,

Dettagli

Livello CILS A2. Test di ascolto

Livello CILS A2. Test di ascolto Livello CILS A2 GIUGNO 2012 Test di ascolto numero delle prove 2 Ascolto Prova n. 1 Ascolta i testi. Poi completa le frasi. Scegli una delle tre proposte di completamento. Alla fine del test di ascolto,

Dettagli

martedì 26 maggio ore 14.00 mostra grafico pittorica, Il borgo Loreto e il suo conservatorio presso Scuola primaria Nobile, via G.

martedì 26 maggio ore 14.00 mostra grafico pittorica, Il borgo Loreto e il suo conservatorio presso Scuola primaria Nobile, via G. 1. La scuola adotta un monumento www.lascuolaadottaunmonumento.it a cura della Fondazione Napoli Novantanove www.napolinovantanove.org dal 1 maggio al 2 giugno gli alunni degli istitui scolastici che aderiscono

Dettagli

Hotel Parco dei Principi Lungomare Zara - Giulianova (TE) - Tel. 085 8008935 - Fax 085 8008773 www.giulianovaparcodeiprincipi.it -

Hotel Parco dei Principi Lungomare Zara - Giulianova (TE) - Tel. 085 8008935 - Fax 085 8008773 www.giulianovaparcodeiprincipi.it - Hotel Parco dei Principi Lungomare Zara - Giulianova (TE) - Tel. 085 8008935 - Fax 085 8008773 www.giulianovaparcodeiprincipi.it - info@giulianovaparcodeiprincipi.it La Vostra Vacanza Benvenuti La Famiglia

Dettagli

DIOCESI DI TORTONA Ufficio Catechistico. L avventora!!! Sussidio per l accompagnamento di bambini e ragazzi nel tempo d Avvento.

DIOCESI DI TORTONA Ufficio Catechistico. L avventora!!! Sussidio per l accompagnamento di bambini e ragazzi nel tempo d Avvento. DIOCESI DI TORTONA Ufficio Catechistico L avventora!!! Sussidio per l accompagnamento di bambini e ragazzi nel tempo d Avvento Anno 2014 (B) E nato per tutti; è nato per avvolgere il mondo in un abbraccio

Dettagli

SARDEGNA: LA SUA STORIA NELLA PIETRA. 30 Maggio - 5 Giugno 2015!

SARDEGNA: LA SUA STORIA NELLA PIETRA. 30 Maggio - 5 Giugno 2015! 30 Maggio - 5 Giugno 2015! 30 Maggio - 5 Giugno 2015! SARDEGNA: LA SUA STORIA NELLA PIETRA L'Archeotour, giunto quest'anno alla sua XI edizione, è un'iniziativa del Rotary Club Cagliari per far conoscere

Dettagli

Cos'è e come si recita la Liturgia delle Ore

Cos'è e come si recita la Liturgia delle Ore Cos'è e come si recita la Liturgia delle Ore Tante volte mi è stato chiesto come si recita l Ufficio delle Ore (Lodi, Vespri, ecc.). Quindi credo di fare cosa gradita a tutti, nel pubblicare questa spiegazione

Dettagli

Il sei gennaio, c è la festa dell Epifania. In quel giorno la Befana, una buona vecchietta con una scopa fra le gambe, porta regali per i bambini.

Il sei gennaio, c è la festa dell Epifania. In quel giorno la Befana, una buona vecchietta con una scopa fra le gambe, porta regali per i bambini. A) Le feste italiane Naturalmente la più grande festa per i bambini e gli italiani è Natale. In Italia non mancano mai l albero di Natale, il presepio e molti regalini: la sera della Vigilia, il ventiquattro

Dettagli

Attravers Arna e Sentieri Aperti

Attravers Arna e Sentieri Aperti La XII^ Circoscrizione ARNA del Comune di Perugia, con le Associazioni del territorio, presenta: Attravers Arna e Sentieri Aperti Edizione 2009 Cinque camminate mattutine tra sapori, colori e suoni nella

Dettagli

PIAN DELLE BETULLE - L'ultimo Paradiso

PIAN DELLE BETULLE - L'ultimo Paradiso PIAN DELLE BETULLE - L'ultimo Paradiso L'ULTIMO PARADISO Lasciarsi alle spalle la vita caotica della città a partire alla volta di località tranquille, senza rumori nel completo relax sentendosi in paradiso,

Dettagli

Magica Sardegna dal blu del mare al Gennargentu 19-27 Settembre 2015-9 giorni / 8 notti

Magica Sardegna dal blu del mare al Gennargentu 19-27 Settembre 2015-9 giorni / 8 notti Club Alpino Italiano Sezione di Valenza Davide e Luigi Guerci Magica Sardegna dal blu del mare al Gennargentu 19-27 Settembre 2015-9 giorni / 8 notti Sabato 19 settembre 2015 Viaggio andata Ritrovo dei

Dettagli

Scuola fiorentina. Figura 1: Scuola del Cuoio nel 1950. Figura 3: Il corridoio della Scuola del Cuoio nel 1950 ed oggi

Scuola fiorentina. Figura 1: Scuola del Cuoio nel 1950. Figura 3: Il corridoio della Scuola del Cuoio nel 1950 ed oggi La Scuola del Cuoio è stata fondata dopo la Seconda Guerra Mondiale grazie alla collaborazione dei Frati Francescani Minori Conventuali della Basilica di Santa Croce e delle famiglie Gori e Casini, artigiani

Dettagli

Dimore di La o. Ville, Castelli, Parchi e Personaggi della sponda piemontese del Lago Maggiore. Scenari S.r.l. - Andrea Lazzarini Editore

Dimore di La o. Ville, Castelli, Parchi e Personaggi della sponda piemontese del Lago Maggiore. Scenari S.r.l. - Andrea Lazzarini Editore g Dimore di La o Ville, Castelli, Parchi e Personaggi della sponda piemontese del Lago Maggiore Scenari S.r.l. - Andrea Lazzarini Editore Dimore di Lago Dimore di Lago, terzo volume storico della Collana

Dettagli

Commento al Vangelo. Domenica 1 giugno 2014 - Ascensione. fra Luca Minuto. Parrocchia Madonna di Loreto Chivasso

Commento al Vangelo. Domenica 1 giugno 2014 - Ascensione. fra Luca Minuto. Parrocchia Madonna di Loreto Chivasso Commento al Vangelo Domenica 1 giugno 2014 - Ascensione fra Luca Minuto Parrocchia Madonna di Loreto Chivasso Dal Vangelo secondo Matteo In quel tempo, gli undici discepoli andarono in Galilea, sul monte

Dettagli

ISERNIA. Il ponte ferroviario

ISERNIA. Il ponte ferroviario ISERNIA Caparbia, questo sembra Isernia: quanta determinazione dev essere costato far arrivare il treno nella parte alta della città, quanta opera di convincimento per ottenere un viadotto così grandioso

Dettagli

Che cosa è un museo: storia, finalità, organizzazione l ecomuseo

Che cosa è un museo: storia, finalità, organizzazione l ecomuseo Che cosa è un museo: storia, finalità, organizzazione l ecomuseo La storia del museo Il Museo deriva il suo nome da quello delle Muse, personaggi della mitologia greca. Le Muse erano 9 ed erano figlie

Dettagli

COMUNE DI NORMA. Regolamento Comunale per lo svolgimento di manifestazioni temporanee. (approvato con delibera C.C. n 7 DEL 28/02/2007)

COMUNE DI NORMA. Regolamento Comunale per lo svolgimento di manifestazioni temporanee. (approvato con delibera C.C. n 7 DEL 28/02/2007) COMUNE DI NORMA Regolamento Comunale per lo svolgimento di manifestazioni temporanee (approvato con delibera C.C. n 7 DEL 28/02/2007) Articolo 1 SCOPI DEL REGOLAMENTO 1. L Amministrazione Comunale, in

Dettagli

VOLUME 2 CAPITOLO 2 MODULO D LE VENTI REGIONI ITALIANE. Alla fine del capitolo scrivi il significato di queste parole nuove: ... ... ... ... ... ...

VOLUME 2 CAPITOLO 2 MODULO D LE VENTI REGIONI ITALIANE. Alla fine del capitolo scrivi il significato di queste parole nuove: ... ... ... ... ... ... LA CITTÀ VOLUME 2 CAPITOLO 2 MODULO D LE VENTI REGIONI ITALIANE 1. Parole per capire Alla fine del capitolo scrivi il significato di queste parole nuove: città... città industriale... pianta della città...

Dettagli

CHE COS È L INDULGENZA?

CHE COS È L INDULGENZA? CHE COS È L INDULGENZA? La dottrina dell'indulgenza è un aspetto della fede cristiana, affermato dalla Chiesa cattolica, che si riferisce alla possibilità di cancellare una parte ben precisa delle conseguenze

Dettagli

Diocesi di Nicosia. Curia Vescovile Ufficio per l Evangelizzazione e la Catechesi

Diocesi di Nicosia. Curia Vescovile Ufficio per l Evangelizzazione e la Catechesi Diocesi di Nicosia Curia Vescovile Ufficio per l Evangelizzazione e la Catechesi Largo Duomo,10 94014 Nicosia (EN) cod. fisc.: 90000980863 tel./fax 0935/646040 e-mail: cancelleria@diocesinicosia.it Ai

Dettagli

Adorazione Eucaristica. Dio ci ama

Adorazione Eucaristica. Dio ci ama Adorazione Eucaristica a cura di Don Luigi Marino Guida: C è un esperienza che rivela il potere unificante e trasformante dell amore, ed è l innamoramento, descritto in modo splendido nel Cantico dei Cantici.

Dettagli

Amare e far AMARE GESÙ. Borrelli. Truffelli. Approfondimento su Incontriamo Gesù. Orientamenti per l annuncio e la catechesi in Italia ANNA TERESA

Amare e far AMARE GESÙ. Borrelli. Truffelli. Approfondimento su Incontriamo Gesù. Orientamenti per l annuncio e la catechesi in Italia ANNA TERESA EDUCARE OGGI/9 A CURA DI ANNA TERESA Borrelli PREFAZIONE DI MATTEO Truffelli Amare e far AMARE GESÙ CONTRIBUTI DI: Marco Ghiazza Luca Marcelli Paolo e Rita Seghedoni Marcello Semeraro Lucio Soravito De

Dettagli

CASTEL SANT ANGELO SALA PAOLINA TUTT ALTRA ITALIA IO SOGNAVO PUBBLICATO IL 25 OTT 2010 Data Evento: da 08/11/2010 a 03/04/2011

CASTEL SANT ANGELO SALA PAOLINA TUTT ALTRA ITALIA IO SOGNAVO PUBBLICATO IL 25 OTT 2010 Data Evento: da 08/11/2010 a 03/04/2011 Roma CASTEL SANT ANGELO SALA PAOLINA TUTT ALTRA ITALIA IO SOGNAVO PUBBLICATO IL 25 OTT 2010 Data Evento: da 08/11/2010 a 03/04/2011 Castel Sant Angelo Sala Paolina Mostra su Giuseppe Garibaldi Tutt altra

Dettagli

ACCENDI UNA LUCE IN FAMIGLIA Preghiera nella comunità domestica in comunione con Papa Francesco

ACCENDI UNA LUCE IN FAMIGLIA Preghiera nella comunità domestica in comunione con Papa Francesco ACCENDI UNA LUCE IN FAMIGLIA Preghiera nella comunità domestica in comunione con Papa Francesco Sul far della sera la famiglia si riunisce in casa per la preghiera. Ove fosse possibile si suggerisce di

Dettagli

RITIRO PER TUTTI NATALE DEL SIGNORE LA CONVERSIONE ALLA GIOIA. Maria, Giuseppe, i pastori, i magi e...gli angeli

RITIRO PER TUTTI NATALE DEL SIGNORE LA CONVERSIONE ALLA GIOIA. Maria, Giuseppe, i pastori, i magi e...gli angeli RITIRO PER TUTTI NATALE DEL SIGNORE LA CONVERSIONE ALLA GIOIA Maria, Giuseppe, i pastori, i magi e...gli angeli Siamo abituati a pensare al Natale come una festa statica, di pace, tranquillità, davanti

Dettagli

Romite Ambrosiane Monastero di S. Maria del Monte sopra Varese

Romite Ambrosiane Monastero di S. Maria del Monte sopra Varese Romite Ambrosiane Monastero di S. Maria del Monte sopra Varese Celebriamo Colui che tu, o Vergine, hai portato a Elisabetta Sulla Visitazione della beata vergine Maria Festa del Signore Appunti dell incontro

Dettagli

LE PREGHIERE DI SANTA BRIGIDA DA RECITARSI PER 12 ANNI

LE PREGHIERE DI SANTA BRIGIDA DA RECITARSI PER 12 ANNI LE PREGHIERE DI SANTA BRIGIDA DA RECITARSI PER 12 ANNI Promesse di Gesù per coloro che reciteranno questa preghiera per 12 anni. Attraverso Santa Brigida, Gesù ha fatto meravigliose promesse alle anime

Dettagli

TOUR GRECIA CLASSICA & METEORE 8 giorni / 7 notti

TOUR GRECIA CLASSICA & METEORE 8 giorni / 7 notti 2014/2015 TOUR GRECIA CLASSICA & METEORE 8 giorni / 7 notti Atene / Canale di Corinto / Epidauro / Micene / Nauplia / Olympia Arachova / Delfi / Kalambaka / Monasteri Bizantini delle Meteore / Termopili

Dettagli

Celebrazione del 50 anniversario di matrimonio di

Celebrazione del 50 anniversario di matrimonio di 1 Celebrazione del 50 anniversario di matrimonio di N. e N. 2 Celebrare un anniversario non significa rievocare in modo nostalgico una avvenimento del passato, ma celebrare nella lode e nel rendimento

Dettagli

CORSO AD INDIRIZZO MUSICALE DELL I.C. S.G. BOSCO PALAZZO SAN GERVASIO (PZ)

CORSO AD INDIRIZZO MUSICALE DELL I.C. S.G. BOSCO PALAZZO SAN GERVASIO (PZ) CORSO AD INDIRIZZO MUSICALE DELL I.C. S.G. BOSCO PALAZZO SAN GERVASIO (PZ) La musica è l'armonia dell'anima Alessandro Baricco, Castelli di rabbia Premessa L insegnamento di uno strumento musicale nella

Dettagli

CROCIFISSO, 17 - RIMINI - VIA DEL. www.crocifisso.rimini.it. oi viviamo sperimentando continuamente la morte, ma

CROCIFISSO, 17 - RIMINI - VIA DEL. www.crocifisso.rimini.it. oi viviamo sperimentando continuamente la morte, ma ANNO PASTORALE 2014/2015 N 7 - VIA DEL CROCIFISSO, 17 - RIMINI - TEL. 0541 770187 www.crocifisso.rimini.it SS. MESSE IN PARROCCHIA ORARIO (in vigore dal 29 Marzo) Feriali: ore 8 Venerdì ore 8-18 Prefestiva:

Dettagli

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1 Università per Stranieri di Siena Centro CILS Sessione: Dicembre 2012 Test di ascolto Numero delle prove 2 Ascolto - Prova n. 1 Ascolta i testi: sono brevi dialoghi e annunci. Poi completa le frasi.

Dettagli

" CI SON DUE COCCODRILLI... "

 CI SON DUE COCCODRILLI... PROGRAMMAZIONE ANNUALE DI RELIGIONE CATTOLICA ANNO SCOLASTICO 2014-2015 " CI SON DUE COCCODRILLI... " Le attività in ordine all'insegnamento della religione cattolica, per coloro che se ne avvalgono, offrono

Dettagli

Fondazione Memofonte onlus Studio per l elaborazione informatica delle fonti storico-artistiche

Fondazione Memofonte onlus Studio per l elaborazione informatica delle fonti storico-artistiche c. 1 Illustrissimi signori Per la maggior facilità e chiarezza della stima dei mobili del patrimonio dell illustrissimo signor marchese bali Vincenzio Riccardi, incaricatami con il decreto delle signorie

Dettagli

La gita è riservata ai soci di Ostia in Bici XIII in regola con l iscrizione. Il numero minimo di partecipanti è fissato a 10, il massimo a 20.

La gita è riservata ai soci di Ostia in Bici XIII in regola con l iscrizione. Il numero minimo di partecipanti è fissato a 10, il massimo a 20. Versione del 9/3/2015 Pag.1 di 5 FIAB - Ostia in Bici XIII Il Salento in bici 20-28 giugno 2015 Panoramica Una settimana nel Salento: un omaggio ad una delle bellezze d Italia, che ci racconterà di natura,

Dettagli

5ª tappa L annuncio ai Giudei

5ª tappa L annuncio ai Giudei Centro Missionario Diocesano Como 5 incontro di formazione per commissioni, gruppi e associazioni missionarie 3 anno Febbraio 09 Paolo: la Parola di Dio non è incatenata 5ª tappa L annuncio ai Giudei Pagina

Dettagli

Milano, Corso di Porta Ticinese, 18. Terzo piano, interno 7.

Milano, Corso di Porta Ticinese, 18. Terzo piano, interno 7. 2 Dov è Piero Ferrari e perché non arriva E P I S O D I O 25 Milano, Corso di Porta Ticinese, 18. Terzo piano, interno 7. 1 Leggi più volte il testo e segna le risposte corrette. 1. Piero abita in un appartamento

Dettagli

Con Rikke nei Parchi d Abruzzo di Kristiina Salmela

Con Rikke nei Parchi d Abruzzo di Kristiina Salmela di Kristiina Salmela Gole di Fara San Martino (CH) Hei! Ciao! Sono un bel TONTTU - uno gnometto mezzo finlandese mezzo abruzzese, e mi chiamo Cristian alias Rikke. Più di sei anni fa sono nato nel Paese

Dettagli

Siamo una Fondazione di partecipazione dal settembre 2010. Soci Fondatori. - Azienda di Servizi Ambientali Quadrifoglio S.p.A.

Siamo una Fondazione di partecipazione dal settembre 2010. Soci Fondatori. - Azienda di Servizi Ambientali Quadrifoglio S.p.A. 01 Siamo una Fondazione di partecipazione dal settembre 2010 Soci Fondatori - Azienda di Servizi Ambientali Quadrifoglio S.p.A. - Associazione Partners di Palazzo Strozzi Promossa da 02 MISSION Volontariato

Dettagli

====================================================== GIOVEDI SANTO (MESSA DEL CRISMA) ======================================================

====================================================== GIOVEDI SANTO (MESSA DEL CRISMA) ====================================================== -------------------------------------------------- LA LITURGIA DEL GIORNO www.lachiesa.it/liturgia ====================================================== GIOVEDI SANTO (MESSA DEL CRISMA) ======================================================

Dettagli

La Buona Novella: Dio ha mandato il suo Figlio

La Buona Novella: Dio ha mandato il suo Figlio CREDO IN GESÙ CRISTO, IL FIGLIO UNIGENITO DI DIO La Buona Novella: Dio ha mandato il suo Figlio Incominciamo a sfogliare il Catechismo della Chiesa Cattolica. Ce ne sono tante edizioni. Tra le mani abbiamo

Dettagli

VISITE GUIDATE AGLI SCAVI di OSTIA ANTICA

VISITE GUIDATE AGLI SCAVI di OSTIA ANTICA VISITE GUIDATE AGLI SCAVI di OSTIA ANTICA MODULO PER I GRUPPI Nel presente modulo sono indicati i possibili percorsi per la Visita Guidata agli Scavi di Ostia Antica e la relativa Scheda di Prenotazione

Dettagli

NATALE SARA. Come sempre Natale sarà una festa, una grande magia, per svegliare la tua fantasia giù dal cielo un bel sogno verrà.

NATALE SARA. Come sempre Natale sarà una festa, una grande magia, per svegliare la tua fantasia giù dal cielo un bel sogno verrà. NATALE SARA Su nel cielo che gran movimento, su tra gli angeli del firmamento: quelli addetti agli effetti speciali si rimboccano tutti le ali. C'è chi pensa ai fiocchetti di neve, chi compone una musica

Dettagli

Io ò bevuto circa due. mesi sera e mattina. d una aqqua d una. fontana che è a. quaranta miglia presso. Roma, la quale rompe. la pietra; e questa à

Io ò bevuto circa due. mesi sera e mattina. d una aqqua d una. fontana che è a. quaranta miglia presso. Roma, la quale rompe. la pietra; e questa à Io ò bevuto circa due mesi sera e mattina d una aqqua d una fontana che è a quaranta miglia presso Roma, la quale rompe la pietra; e questa à rotto la mia e fàttomene orinar gran parte. Bisògniamene fare

Dettagli

PERCHÉ IL MONDO SIA SALVATO PER MEZZO DI LUI

PERCHÉ IL MONDO SIA SALVATO PER MEZZO DI LUI PERCHÉ IL MONDO SIA SALVATO PER MEZZO DI LUI (Gv 3, 17b) Ufficio Liturgico Diocesano proposta di Celebrazione Penitenziale comunitaria nel tempo della Quaresima 12 1 2 11 nella lode perenne del tuo nome

Dettagli

Prime ipotesi per una fattibilità dei Programmi Integrati per la salute in Marmilla

Prime ipotesi per una fattibilità dei Programmi Integrati per la salute in Marmilla Prime ipotesi per una fattibilità dei Programmi Integrati per la salute in Marmilla Cagliari 4 dicembre 2012 Centro di ricerca FO.CU.S. Progetto di ricerca a supporto dei territori per l individuazione

Dettagli

16 Tronchetti - esercizi per busto. 17 Sbarre per potenziamento. 21 Tronchetti per tonificazione

16 Tronchetti - esercizi per busto. 17 Sbarre per potenziamento. 21 Tronchetti per tonificazione Riscaldamento Anello Anello Anello 1 2 3 1 25 2 24 23 22 3 4 21 20 5 6 7 18 8 9 10 15 11 12 13 14 19 17 16 Defaticamento 1 2 3 4 Piattaforme per stiramento arti inferiori Twister per tonificazione busto

Dettagli

Venite, saliamo sul monte del Signore, al tempio quanto è mirabile il tuo nome su tutta la terra! (Sal 8,10) Rit.

Venite, saliamo sul monte del Signore, al tempio quanto è mirabile il tuo nome su tutta la terra! (Sal 8,10) Rit. OTTOBRE: Giornata del Carisma Introduzione TEMA: Fede e missione La mia intenzione è solamente questa: che [le suore] mi aiutino a salvare anime. (Corrispondenza, p. 7) Questa lapidaria intenzione, che

Dettagli

alberi PER I GIARDINI DEL FILARETE Atelier Castello

alberi PER I GIARDINI DEL FILARETE Atelier Castello alberi PER I GIARDINI DEL FILARETE novantanove Atelier Castello o- vata- ove alberi ABBIAMO RIDOTTO L AREA PEDONALE DELIMITANDO I BRACCI A FILO DELLE TORRI DEL CASTELLO. IN QUESTO MODO LA PIAZZA CON I

Dettagli

GRAN TOUR DELLA GRECIA 9 giorni / 8 notti

GRAN TOUR DELLA GRECIA 9 giorni / 8 notti GRAN TOUR DELLA GRECIA 9 giorni / 8 notti 2014/2015 Atene / Canale di Corinto / Epidauro / Micene / Nauplia / Olympia / Arachova Delfi / Kalambaka / Meteore / Salonicco / Filippi / Kavala / Vergina / Termopili

Dettagli

Pastorale. Iniziative E proposte alla diocesi 2015/16. Arcidiocesi di Torino

Pastorale. Iniziative E proposte alla diocesi 2015/16. Arcidiocesi di Torino Arcidiocesi di Torino Curia Metropolitana via Val della Torre, 3 10149 Torino (To) Tel. 011 5156300 www.diocesi.torino.it Arcidiocesi di Torino Curia Metropolitana via Val della Torre, 3 10149 Torino (To)

Dettagli

Scheda 4 «Territorio e Turismo sostenibile» IL TERRITORIO CULTURALE ED ECONOMICO. GREEN JOBS Formazione e Orientamento

Scheda 4 «Territorio e Turismo sostenibile» IL TERRITORIO CULTURALE ED ECONOMICO. GREEN JOBS Formazione e Orientamento Scheda 4 «Territorio e Turismo sostenibile» IL TERRITORIO TERRITORIO CULTURALE ED ECONOMICO GREEN JOBS Formazione e Orientamento L uomo è il principale agente di trasformazione del territorio sia direttamente,

Dettagli

Vita di Maria (XVII): Risurrezione e Ascensione del Signore

Vita di Maria (XVII): Risurrezione e Ascensione del Signore Vita di Maria (XVII): Risurrezione e Ascensione del Signore I Vangeli non includono la Madonna nel gruppo di donne che la domenica si è recata a lavare il corpo del Signore. La sua assenza apre alla speranza

Dettagli

SANTA MESSA IN ONORE ED ALLA PRESENZA DI SUA EMINENZA REVERENDISSIMA IL CARDINALE LUIGI DE MAGISTRIS CAGLIARI, 22-02-2015

SANTA MESSA IN ONORE ED ALLA PRESENZA DI SUA EMINENZA REVERENDISSIMA IL CARDINALE LUIGI DE MAGISTRIS CAGLIARI, 22-02-2015 ORDINE DEI SANTI MAURIZIO E LAZZARO Delegazione Gran Magistrale della Sardegna SANTA MESSA IN ONORE ED ALLA PRESENZA DI SUA EMINENZA REVERENDISSIMA IL CARDINALE LUIGI DE MAGISTRIS CAGLIARI, 22-02-2015

Dettagli

PICCOLA GUIDA ALLE OPERE DELLA SALA CONSULTAZIONE

PICCOLA GUIDA ALLE OPERE DELLA SALA CONSULTAZIONE PICCOLA GUIDA ALLE OPERE DELLA SALA CONSULTAZIONE La Sala consultazione della Biblioteca Provinciale P. Albino è organizzata secondo il principio dell accesso diretto da parte dell utenza al materiale

Dettagli

Classe V A a.s. 2012/2013 Liceo Classico Vitruvio Pollione

Classe V A a.s. 2012/2013 Liceo Classico Vitruvio Pollione Classe V A a.s. 2012/2013 Liceo Classico Vitruvio Pollione Algebra Geometria Il triangolo è una figura piana chiusa, delimitata da tre rette che si incontrano in tre vertici. I triangoli possono essere

Dettagli

Prospettive di collaborazione: dall anagrafe agli authority file

Prospettive di collaborazione: dall anagrafe agli authority file Prospettive di collaborazione: dall anagrafe agli authority file di Marco Paoli Eccellenze, autorità, colleghi bibliotecari, già con la firma dell Intesa fra CEI e MiBAC (18 aprile 2000) relativa alla

Dettagli

wewelcomeyou fate la vostra scelta

wewelcomeyou fate la vostra scelta wewelcomeyou fate la vostra scelta State cercando la vostra prossima destinazione per l estate? Volete combinare spiagge splendide con gite in montagna e nella natura? Desiderate un atmosfera familiare

Dettagli

Studio Immobiliare Regina srl Via Villa della Regina n 1 10131 Torino

Studio Immobiliare Regina srl Via Villa della Regina n 1 10131 Torino Cantiere Pastiglie Leone Rita Miccoli Cell. 335.80.22.975 r.miccoli@studioimmobiliareregina.it www.studioimmobiliareregina.it Studio Immobiliare Regina srl Via Villa della Regina n 1 10131 Torino RINASCE

Dettagli

23 APRILE 2015 L IDEA

23 APRILE 2015 L IDEA IL PROGETTO 23 APRILE 2015 L IDEA Il 23 aprile è la Giornata mondiale del libro e del diritto d autore, è il giorno di San Giorgio a Barcellona, è il giorno della World Book Night in Inghilterra, è il

Dettagli

Pagliaccio. A Roma c è un. che cambia ogni giorno. 66 Artù n 58

Pagliaccio. A Roma c è un. che cambia ogni giorno. 66 Artù n 58 format nell accostare gli ingredienti e da raffinatezza della presentazione che fanno trasparire la ricchezza di esperienze acquisite nelle migliori cucine di Europa e Asia da questo chef 45enne d origini

Dettagli

Il Bhutan: il regno del dragone tuonante

Il Bhutan: il regno del dragone tuonante : il regno del dragone tuonante di Paolo Castellani 12 Il Memorial Chorten a Thimphu Lo Dzong di Paro? Ma dov è? Questa è la risposta che ti puoi aspettare quando dici che andrai in Bhutan. Questo remoto

Dettagli

La Dottrina sociale della Chiesa non può essere incatenata

La Dottrina sociale della Chiesa non può essere incatenata Osservatorio internazionale Cardinale Van Thuân La Dottrina sociale della Chiesa non può essere incatenata + Giampaolo Crepaldi Arcivescovo-Vescovo Relazione introduttiva al Convegno del 3 dicembre 2011

Dettagli

Corona Biblica. per chiedere a Dio, per intercessione di Maria santissima, il dono della maternità e della paternità

Corona Biblica. per chiedere a Dio, per intercessione di Maria santissima, il dono della maternità e della paternità Corona Biblica per chiedere a Dio, per intercessione di Maria santissima, il dono della maternità e della paternità Imprimatur S. E. Mons. Angelo Mascheroni, Ordinario Diocesano Curia Archiepiscopalis

Dettagli

STORIA E TRADIZIONE. Da allora Tradizione e Qualità sono rimasti il fiore all occhiello della Pasticceria Orlandi.

STORIA E TRADIZIONE. Da allora Tradizione e Qualità sono rimasti il fiore all occhiello della Pasticceria Orlandi. STORIA E TRADIZIONE La Pasticceria Orlandi nasce per volontà di Romano Orlandi che dopo una lunga gavetta nelle più famose pasticcerie milanesi, nel 1952 decide di mettersi in proprio aprendo il suo negozio

Dettagli

Gloria al Padre e al Figlio e allo Spirito Santo. Come era nel principio, e ora e sempre nei secoli dei secoli. Amen

Gloria al Padre e al Figlio e allo Spirito Santo. Come era nel principio, e ora e sempre nei secoli dei secoli. Amen Modo di recitare il Santo Rosario Segno della Croce Credo Si annuncia il primo Mistero del giorno Padre Nostro Dieci Ave Maria Gloria Si continua fino a completare i 5 misteri del giorno Preghiera finale

Dettagli

(da I Malavoglia, cap. XV)

(da I Malavoglia, cap. XV) 4. GIOVANNI VERGA (ANALISI DEL TESTO) L addio di Ntoni Una sera, tardi, il cane si mise ad abbaiare dietro l uscio del cortile, e lo stesso Alessi, che andò ad aprire, non riconobbe Ntoni il quale tornava

Dettagli

Sala Consilina, 20 settembre 2013 Prot. n. 13249/2013

Sala Consilina, 20 settembre 2013 Prot. n. 13249/2013 Sala Consilina, 20 settembre 2013 Prot. n. 13249/2013 E, P.C. EGREGIO DOTT. MATTEO CLAUDIO ZARRELLA PRESIDENTE DEL TRIBUNALE DI LAGONEGRO Via Lagonegro - 85042 LAGONEGRO (Pz) Trasmissione al telefax 0973.2333115

Dettagli

Il ciclo di Arcabas LUNGO LA STRADA

Il ciclo di Arcabas LUNGO LA STRADA Il ciclo di Arcabas Arcabas è lo pseudonimo dell artista francese Jean Marie Pirot, nato nel 1926. Nella chiesa della Risurrezione a Torre de Roveri (BG) negli anni 1993-1994 ha realizzato un ciclo di

Dettagli

EQUIPARAZIONI TRA LAUREE DI VECCHIO ORDINAMENTO, LAUREE SPECIALISTICHE E LAUREE MAGISTRALI

EQUIPARAZIONI TRA LAUREE DI VECCHIO ORDINAMENTO, LAUREE SPECIALISTICHE E LAUREE MAGISTRALI EQUIPARAZIONI TRA LAUREE DI VECCHIO ORDINAMENTO, LAUREE SPECIALISTICHE E LAUREE MAGISTRALI Ai fini della partecipazione ai pubblici concorsi: nei bandi che fanno riferimento all ordinamento previgente

Dettagli

12 - APQ Beni Culturali

12 - APQ Beni Culturali 12 - APQ Beni Culturali Assessorato Pubblica Istruzione Schede di sintesi per intervento al 31 dicembre 2006 Cagliari, febbraio 2007 12 - Beni Culturali Indice Pag. Intervento 1 APQ Originario 1 1 - SarBC-SF1

Dettagli

OLTREPO PAVESE- DAL PARCO DEL TICINO ALLE VALLI DEL VINO

OLTREPO PAVESE- DAL PARCO DEL TICINO ALLE VALLI DEL VINO Questo itinerario intende condurvi alla scoperta delle Valli dell Oltrepò celebri per le produzioni viticole, idealmente costruito per permettervi di scoprire oltre alle bellezze del territorio anche l

Dettagli

L'ORDINE SECOLARE DEI SERVI DI MARIA (OSSM)

L'ORDINE SECOLARE DEI SERVI DI MARIA (OSSM) L'ORDINE SECOLARE DEI SERVI DI MARIA (OSSM) Un Ordine Secolare, fin dall inizio, è un gruppo di fedeli cristiani che, inseriti e lavorando nella società, vivono la spiritualità di un Ordine religioso e

Dettagli

Ospitalità stagione sportiva 2014-2015

Ospitalità stagione sportiva 2014-2015 Ospitalità STAGIONE SPORTIVA 2014-2015 BENVENUTI A SAN SIRO Il nuovo modo di vivere la partita Amala e colora un emozione di nero e d azzurro. Inter Corporate 2014-15 è l esclusivo programma di Corporate

Dettagli

CONSORZIO TUTELA DOC TULLUM

CONSORZIO TUTELA DOC TULLUM CONSORZIO TUTELA DOC TULLUM il nuovo modo di bere Abruzzo Abruzzo DOP Tullum Tullum è il riconoscimento ai produttori di Tollo, cittadina in provincia di Chieti, che vedono premiata la vocazione di un

Dettagli

Livello intermedio DAL GRANO AL PANE

Livello intermedio DAL GRANO AL PANE Livello intermedio DAL GRANO AL PANE Indice Storia del pane 4 Selezione dei cereali 5 Cerealicoltura 6 Dal mugnaio 7 Dal panettiere 8 I tipi di pane 9 Il pane nell alimentazione 10/11 Il pane nelle usanze

Dettagli

Itinerari TURISTICI a Neviano degli Arduini Proposte per l ESTATE 1 - SCULTURA ROMANICA A NEVIANO E DINTORNI

Itinerari TURISTICI a Neviano degli Arduini Proposte per l ESTATE 1 - SCULTURA ROMANICA A NEVIANO E DINTORNI Itinerari TURISTICI a Neviano degli Arduini Proposte per l ESTATE 1 - SCULTURA ROMANICA A NEVIANO E DINTORNI -numero luoghi: 10 -tempo necessario: 1 giorno (2 giorni x itinerari 1 e 2) -sequenza consigliata:

Dettagli

IDEE DI RESISTENZA. Il progetto, nato per ricordare il 70 anno dalla Liberazione, parte da due considerazioni propedeutiche:

IDEE DI RESISTENZA. Il progetto, nato per ricordare il 70 anno dalla Liberazione, parte da due considerazioni propedeutiche: PREMESSA Insignita della Medaglia d Argento al Valor Militare della Resistenza, Pistoia, al pari di altre città toscane, è stata teatro di avvenimenti tragici, la maggior parte dei quali intercorsi tra

Dettagli

Opere di urbanizzazione

Opere di urbanizzazione Opere di urbanizzazione di Catia Carosi Con il termine opere di urbanizzazione si indica l insieme delle attrezzature necessarie a rendere una porzione di territorio idonea all uso insediativo previsto

Dettagli

Spiegami e dimenticherò, mostrami e

Spiegami e dimenticherò, mostrami e PROGETTO Siracusa e Noto anche in lingua dei segni Spiegami e dimenticherò, mostrami e ricorderò, coinvolgimi e comprenderò. (Proverbio cinese) Relatrice: Prof.ssa Bernadette LO BIANCO Project Manager

Dettagli

San Josemaría a Madrid La grande passione di far conoscere Cristo

San Josemaría a Madrid La grande passione di far conoscere Cristo www.josemariaescriva.info San Josemaría a Madrid La grande passione di far conoscere Cristo Calle de San Justo, n. 4. Basilica de San Miguel Al n. 4 di Calle de San Justo si trova una delle chiese più

Dettagli

Istituto Comprensivo Statale Viale Liguria

Istituto Comprensivo Statale Viale Liguria Istituto Comprensivo Statale Viale Liguria Ufficio di Segreteria: Viale Liguria Rozzano (MI) Tel. 02 57501074 Fax. 028255740 e-mail: segreteria@medialuinifalcone.it sito: www.icsliguriarozzano.gov.it Recapiti

Dettagli

PRESENT past A V A N G U A R D I A E S T I L E N E L L A C O S T R U Z I O N E

PRESENT past A V A N G U A R D I A E S T I L E N E L L A C O S T R U Z I O N E past PRESENT A V A N G U A R D I A E S T I L E N E L L A C O S T R U Z I O N E Anni di esperienza e di tradizione nel settore dell edilizia, sono le nostre più care prerogative per offrire sempre il meglio

Dettagli

TRIBUTO AL GRAN PREMIO PARCO VALENTINO

TRIBUTO AL GRAN PREMIO PARCO VALENTINO TRIBUTO AL Fai sfilare la tua passione tra le strade di Torino. Iscrivi la tua vettura al DOMENICA, 14 GIUGNO 2015 la parata celebrativa delle automobili più importanti di sempre PARCO VALENTINO - SALONE

Dettagli

EXPORTIAMO BUON VIVERE 2015

EXPORTIAMO BUON VIVERE 2015 Comune di Forlì PRESENTANO EXPORTIAMO BUON VIVERE 2015 NOTTE VERDE e dell'innovazione RESPONSABILE e SETTIMANA DEL BUON VIVERE a cura di Centro per l Innovazione e lo Sviluppo Economico AZIENDA SPECIALE

Dettagli

farro medio o farro dicocco o semplicemente farro (Triticum dicoccum);

farro medio o farro dicocco o semplicemente farro (Triticum dicoccum); Farro Da Wikipedia, l'enciclopedia libera. Il farro, nome comune usato per tre differenti specie del genere Triticum, rappresenta il più antico tipo di frumento coltivato, utilizzata dall'uomo come nutrimento

Dettagli

VENICE-SIMPLON ORIENT-EXPRESS

VENICE-SIMPLON ORIENT-EXPRESS : VENICE-SIMPLON ORIENT-EXPRESS Un Viaggio indimenticabile attraverso la Storia Venice-Simplon Orient-Express è il treno più famoso del mondo, con una storia ultracentenaria che nasce nel 1864 e prosegue

Dettagli

Censimento Programma di intervento per l abbattimento delle barriere architettoniche e urbanistiche

Censimento Programma di intervento per l abbattimento delle barriere architettoniche e urbanistiche Censimento Programma di intervento per l abbattimento delle barriere architettoniche e urbanistiche Schede rilievo SCHEDA RILIEVO BARRIERE ARCHITETTONICHE SPAZI - strade Vinci Toiano CENTRO ABITATO Sant

Dettagli

CENTO ANNI FA: LA GRANDE GUERRA

CENTO ANNI FA: LA GRANDE GUERRA Collegno, 17 novembre 2014 CENTO ANNI FA: LA GRANDE GUERRA PROPOSTA DI TRENO STORICO RIEVOCATIVO DA TORINO A UDINE progetto per la realizzazione di una tradotta militare rievocativa, da Torino a Udine

Dettagli

Pietra dei solstizi di Montevila Perca (Alto Adige)

Pietra dei solstizi di Montevila Perca (Alto Adige) Dott. Huber Josef Pietra dei solstizi di Montevila Perca (Alto Adige) La pietra dei solstizi di Montevila é un blocco di granito con un volume di ca. 1,3 m³. Ha cinque fori con un diametro di ca. 3 cm

Dettagli

La terra di Punt. Per saperne di più. Ricostruire la storia

La terra di Punt. Per saperne di più. Ricostruire la storia Ricostruire la storia La terra di Punt Tuthmosi II ebbe, come tutti gli altri faraoni, molte mogli, ma la sua preferita era Hatshepsut, da cui però ebbe soltanto figlie femmine. Alla morte di Tuthmosi

Dettagli

ART. 19 - G - SERVIZI GENERALI (vigenti)

ART. 19 - G - SERVIZI GENERALI (vigenti) ART. 19 - G - SERVIZI GENERALI (vigenti) La zona è destinata ad accogliere attrezzature e servizi pubblici o ad uso pubblico di interesse generale su scala territoriale: uffici pubblici o privati di interesse

Dettagli

CITTÀ di ORTONA Medaglia d oro al valor civile PROVINCIA DI CHIETI

CITTÀ di ORTONA Medaglia d oro al valor civile PROVINCIA DI CHIETI CITTÀ di ORTONA Medaglia d oro al valor civile PROVINCIA DI CHIETI Repertorio generale n. 1638 Settore Servizi sociali, culturali e tempo libero Servizi Culturali, Educativi e Tempo Libero DETERMINAZIONE

Dettagli