Job. TREVIGLIO (BG) Via Caravaggio, 45 -Tel ROZZANO (MI) Via Curiel,, 204 -Tel

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Job. TREVIGLIO (BG) Via Caravaggio, 45 -Tel. 0363.30.00.34. ROZZANO (MI) Via Curiel,, 204 -Tel.02.57.78.41"

Transcript

1 Job TREVIGLIO (BG) Via Caravaggio, 45 -Tel ROZZANO (MI) Via Curiel,, 204 -Tel PANTIGLIATE (MI) Via dei Rioni, 6 - Tel NON CI SONO PARAGONI NON CI SONO PARAGONI

2

3 Job numero 3 - marzo Job Milano È un periodico di Job Editrice Direttore editoriale Piero Piccioli Direttore responsabile Mauro Cereda Redazione JOB EDITRICE srl via Smareglia 24 - Milano tel fax: sommario Pubblicità FMF COMUNICAZIONE srl via Zenon 6 - Milano tel fax: cell.: Impaginazione: Silvia Debora Cutri In redazione: Christian D Antonio Hanno collaborato: Daniela Bianchi, Massimo Casiraghi, Tommaso Di Buono, Riccardo Giuly, Remo Guerrini, Antonella Loconsolo, Giuseppe Martella, Francesca Prosperi, Maria Quarato, Fabio Quinto, Innocente Somarè, Vincenzo Vita Editore JOB EDITRICE srl Sede legale: Via Borgazzi Milano Sede operativa: Via Smareglia Milano tel Proprietario della testata Cisl Milano Via Tadino Milano dituttounpo 5 notizie e molto di più storia di copertina 11 giovani, senza un futuro attualità 15 immigrazione: anche le rimesse calano attualità 16 giochi: ti piacerebbe vincere facile? mestieri Gardaland: lavorare con Prezzemolo 19 pag 15 domande&risposte 20 le risposte dei nostri esperti alle vostre domande il dopojob uomini e fornelli 23 indovina chi cucina stasera? libri 26 Cazzullo: quel che conta è il particulare musica 28 Lorella Cuccarini: mi spoglio per amore programmi a costo zero 30 la cyber-galassia dell open source e poi... mostre, cinema, teatri, lirica pag 26 Stampa e distribuzione LITOSUD Srl Via Matteotti, Pessano con Bornago tel Reg. Trib. di Milano n.293 del 26/04/2006 Iscrizione Roc n del 09/08/2008 Responsabile trattamento dati, legge 196/03: Mauro Cereda Job vi dà appuntamento con il prossimo numero venerdì 9 aprile pag 28 pag 19 CCL cooperazione d abitazione ACLI-CISL cerchi serietà, correttezza, za, trasparenza? le trovi con le cooperative delle ACLI e della CISL

4 IL CONSULENTE DI ASSICURAZIONE AL TUO SERVIZIO Marte Broker è il consulente assicurativo CISL che ti aiuta a risparmiare sul costo delle tue polizze. È un nuovo servizio promosso dall organizzazione che valuta, previene e riduce i rischi attraverso lo strumento del check-up assicurativo: propone, se e quando necessario soluzioni individuali nelle aree dellatutela delle responsabilità, del patrimonio e della persona. Parla con Marte Broker per trovare insieme le assicurazioni che ti servono Marte Broker (file mancante) Perchè l aiuto NON SIA SOLO UNA PROMESSA Marte Broker Soluzioni Assicurative personalizzate per gli iscritti CISL Marte Broker di Assicurazioni Srl Via Tadino, Milano Tel. 02/ /

5 Job numero 3 - marzo di tutto un pò Scuola/1 Le proteste di maestre e genitori in prima pagina su retescuole.net La difficile situazione delle scuole di Maciachini e La scuola fallita sono solo alcuni dei titoli di discussione su retescuole.net, il sito internet dedicato alle segnalazioni dal basso del popolo della scuola. A giudicare dal numero delle proteste Milano è in testa per disagi di insegnanti e alunni, frutto anche, c è da dirlo, di una grande diffusione del mezzo. Scuola/2 Il provveditore Colosio rassicura Nessun istituto chiuderà per mancanza di soldi Nel pieno delle polemiche sullo stato della scuola pubblica in Lombardia, il direttore scolastico regionale, Giuseppe Colosio rassicura tutti, a partire dai docenti «Il mondo della scuola è il fiore all occhiello della Lombardia, il sistema funziona ma c è bisogno di condivisione. Nessun istituto è a rischio chiusura e gli stipendi agli insegnanti sono coperti». LA RIFORMA DELLE SUPERIORI Gli Amici della Gelmini Fra le novità il Liceo musicale-coerutico che molti hanno accostato alla famosa trasmissione televisiva della De Filippi. Gli indirizzi passano da 396 a 6. Indirizzi ridotti e un liceo ispirato direttamente dalla cultura imperante della tv. Queste le novità per 500mila giovani che dal prossimo settembre entreranno negli istituti superiori targati Gelmini. I regolamenti attuativi della riforma sono stati approvati il 23 febbraio, 3 giorni prima dell apertura delle iscrizioni. Una decisione in extremis che allarma. Troppo poco il tempo, infatti, per prepararsi a spiegare alle famiglie i criteri delle nuove scuole superiori. La filosofia di fondo della riforma è comunque legata ad una razionalizzazione degli indirizzi di studio, dei costi e delle cattedre. Sei indirizzi invece dei 396 attuali. In questi numeri si riassume il nuovo corso degli studi liceali. Oltre ai tradizionali classico, scientifico che nel corso tecnologico sostituirà al latino l informatica linguistico e artistico si aggiungeranno le novità: liceo delle scienze umane e il musicale-coerutico, già criticato per essere la versione impegnata di Amici, la scuola tv di Canale 5. Al classico la lingua straniera sarà obbligatoria per tutti i cinque anni, in tutti gli indirizzi compaiono le scienze naturali per il biennio e scompare la geografia, accorpata a storia. Sarà l insegnante a decidere autonomamente quante ore dedicare alla materia. I nuovi istituti tecnici si divideranno in 2 settori: economico (che si scompone in 2 indirizzi, amministrativo, finanza e marketing e turismo) e tecnologico (che avrà 9 indirizzi). Le ore settimanali previste saranno 32, una riduzione rispetto alle 36 attuali. Il primo biennio sarà sostanzialmente comune e dedicato alle competenze di base, il secondo sarà invece volto alla specializzazione. Con l ultimo anno, con l esame finale, attenzione alle attitudini dello studente e legami col lavoro. l intervista a Rita Frigerio* SINDACATO Sono pur sempre tagli Didattica e posti falcidiati. Ma l istruzione resta statale. «La prima esigenza è quella di risparmiare. In pratica nella struttura cambia poco. Quello che salta agli occhi è che ogni decisione che si è presa è stata presa in una pura ottica di contenimento dei costi». Così Rita Frigerio, segretario della Cisl Scuola per la provincia di Milano, definisce la riforma Gelmini. Le iscrizioni sono aperte fino al 26 marzo e anche questo poco tempo è una criticità che influisce sulla decisione delle famiglie per il destino scolastico di migliaia di adolescenti. Chi viene maggiormente colpito da questi tagli? Gli iscritti dalla seconda alla quarta classe delle superiori. Hanno scelto un indirizzo aspettandosi un determinato diploma e una determinata formazione. Usciranno ora da una scuola che conserva il nome ma offre una proposta didattica ridotta. Non si sa ancora dove e in che misura. I tagli alle cattedre previsti dalla riforma si vedranno solo con il decreto sugli organici. Sul quale, tra l altro, non ci sarà alcuno spazio per il confronto. Qualcosa di positivo? L istruzione tecnica e professionale non passerà sotto le Regioni, come invece previsto dalla riforma Moratti del In questo caso si è mantenuto l impianto previsto dal ministro Fioroni. (F. Pr.) *segretario provinciale Cisl Scuola

6 Job 6 numero 3 - marzo 2010 di tutto un pò Incidenti stradali. Basta un Ice per avvertire la famiglia. Anche all estero Per scaramanzia non se ne parla mai ma è meglio pensarci. Le ambulanze di soccorso per gli incidenti stradali invitano a segnare sulla rubrica del cellulare alla voce Ice (in case of emergency) il numero del parente più stretto o dell amico più vicino in caso di incidente stradale. Se ci fossero più persone, memorizzate Ice1, Ice2. La Ue la spunta su Microsoft: da oggi il navigatore di Rete è libero Quando comprerete un pc non vi verrà attribuito automaticamente il browser di Windows (cioè Internet Explorer, il meccanismo che permette la navigazione in Internet) ma comparirà una finestra di scelta. Succede da questo mese grazie a una direttiva Ue per la concorrenza. Dopo Explorer (62%) il sistema più usato è ad oggi Mozilla (24%). 5 DOMANDE A Sergio Galimberti *Presidente Amsa Milano 1 Come avete affrontato la neve quest anno? Non è stata un emergenza: le sei nevicate tra dicembre 2009 e febbraio 2010 sono state gestite con efficienza, riportando in tempi più rapidi la città alla normalità. Amsa ha potuto assumere in tempo breve lavoratori avventizi (cosiddetti voucheristi ), sperimentando il nuovo sistema di pagamento dei buoni lavoro nati con la Legge Biagi. Si sono iscritte oltre 5mila persone, tra cui tanti disoccupati e cassintegrati, e tante centinaia hanno lavorato. 2 Come procede la raccolta differenziata? A Milano si attesta al 36%, per un totale di tonnellate nel Rispetto alle altre città italiane metropolitane siamo primi. Questo risultato è stato raggiunto grazie al sistema di raccolta porta a porta esteso a tutte le zone della città, che rappresenta un vero punto di eccellenza. 3 Perché non esiste una raccolta dell organico? Il 6 aprile 2009 è stata lanciata la raccolta dell organico su tre quartieri pilota: S.Siro, Bovisa, Accursio, chiedendo a 45mila cittadini di partecipare alla sperimentazione che è terminata a metà novembre. Ora insieme al Comune stiamo analizzando i dati per valutare come proseguire. 4 Per i graffiti, quando i cittadini possono chiedere l intervento dell Amsa? Per la terza volta in 4 anni Amsa sta effettuando la pulizia gratuita. Il problema è mantenere i muri puliti. Gli amministratori possono attivare un abbonamento con l azienda che costa soli due caffè al mese. C è un Numero Verde Amsa ( ), attivo tutti i giorni, 24 ore su Com è la situazione dei parchi? Il verde a Milano è di 16 milioni di metri quadrati e i parchi milanesi vengono puliti 7 giorni su 7, nelle zone più frequentate e una o due volte a settimana negli altri casi. Vi lavorano 60 squadre di 180 persone. Ci sono poi 350 aree cani, che Amsa provvede a disinfettare con regolarità. Col caldo spesso gli homeless, che cercano riparo nel verde, bivaccano abbandonando i rifiuti nei giardini e quindi le condizioni peggiorano. (christian d antonio) CASA\ LO HA DECISO IL TAR In piazzale Dateo le case comunali a canone sociale Gli appartamenti comunali di piazzale Dateo devono essere assegnati a canone sociale alle famiglie in graduatoria per le case popolari. È quanto deciso del Tar che ha accolto un ricorso del Sicet contro la decisione di Palazzo Marino di affittare una parte degli alloggi (i 2/3) a privati a canone moderato o libero. Il Comune pagherà anche euro per le spese di giudizio. La ristrutturazione dei 157 appartamenti, che a lavori terminati sono stati tenuti sfitti per più di 3 anni, è costata 25 milioni di euro. Toni polemici e soddisfazione in una nota del sindacato: «La delibera del Comune era un vero e proprio schiaffo nei confronti delle oltre 26mila famiglie in graduatoria per l assegnazione di un alloggio popolare, tutte con un reddito inferiore a 14mila euro di Isee». Ora si attende l esito del ricorso per stabili in analoghe condizioni in Corso XXII Marzo, via Simonetta e via Cesariano. agenziafotogramma

7 Job numero 3 - marzo di tutto un pò Le rockstar parlano di Milano Incontri aperti al pubblico in via Dogana Milano è ancora la capitale del divertimento giovanile e il polo d attrazione per chi fa musica? Questo è il tema degli incontri Milano vista da lontano che si tengono fino a maggio presso lo Spazio Informagiovani di via Dogana, 2. Ci saranno Bastards, Piotta, Nina Zilli, Subsonica. Duemila euro per una tesi La Camera di commercio premia i laureati La Camera di commercio di Milano ha indetto un concorso con 10 premi da 2mila euro per autori di tesi di laurea sostenute nelle università milanesi e riguardanti la realtà milanese, l innovazione, i sistemi economici territoriali, le piccole e medie imprese. Se la vostra tesi è originale, collegatevi a c è tempo fino a fine marzo per mandare i lavori. SINDACATO\ ADESIONI Milano, crescono gli iscritti alla Cisl Nel 2009 la Cisl di Milano ha raggiunto quota iscritti, con un incremento di tessere rispetto al 2008 (+2,4%). Il 74,4% è composto da lavoratori attivi, il 25,6% da pensionati. Nel complesso gli attivi sono aumentati di unità (+2,6%). Crescono anche gli stranieri (+7,4%), oggi Per quanto riguarda le categorie, la più numerosa è quella del commercio e servizi (19.701). A seguire vengono edilizia (8.863), banche e assicurazioni (8.202), poligrafici e telecomunicazioni (7.773), trasporti (7.717), enti pubblici e sanità (7.482), comparto metalmeccanico (7.278), scuola (6.873). agenziafotogramma SALUTE\LA DEPRESSIONE Dilaga il mal di vivere, le più colpite sono le donne e poche si curano A Milano solo nell ultimo anno 100mila persone hanno seguito una cura contro la depressione. Una minoranza rispetto a chi soffre di questo disturbo: il 30% dei casi non viene neppure diagnosticato e più del 50% non viene curato. Le donne sono le principali vittime: 6 su 10 hanno vissuto uno stato depressivo o hanno conosciuto altre donne che ne stanno soffrendo Tra coloro che a Milano sono in cura, l Asl rileva che il 65% sono donne e che delle 97mila persone in cura psichiatrica nell ultimo anno i due terzi sono di sesso femminile. L Osservatorio Nazionale sulla salute della Donna (O.N.Da) dice che metà delle donne ritiene questo male oscuro incurabile, più del tumore al seno (incurabile per il 24,2%). Il principale punto di riferimento rimane il medico di famiglia (29%) seguito da famigliari (23%), psicologo (15%) e psichiatra (13%). SOCIETÀ Un milanese su 5 vittima di stalking Ecco a chi rivolgersi per un aiuto Lo stalking colpisce più a Milano che in altre parti d Italia. In città le vittime (77% donne) raggiungono il 21% della popolazione (19% in Italia). Ci sono però Centri di aiuto sorti in città già dal La maggior parte offrono ascolto, sostegno psicologico e legale, qualcuno si rivolge anche agli uomini ed aiuta i presunti autori sostenendoli nei percorsi di risocializzazione (Centro ChiAmaMilano). Altri offrono servizi di ospitalità in strutture protette (come il Centro ambrosiano) e percorsi di orientamento al lavoro. Per ascolto, sostegno psicologico e/o assistenza legale rivolgetevi a: - Associazione SVS DonnaAiutaDonna Onlus -Clinica Mangiagalli, tel (anche con mediatrice culturale per stranieri); - Telefono Donna Ospedale Maggiore, tel , lunven 9-16; - Ce.A.S Centro Ambrosiano, tel lun-ven 17-23; - Casa delle Donne maltrattate, via Piacenza14, lun - giov 10-16; - Cooperativa sociale Cerchi d acqua, via Verona 9, tel lun-ven 10-18; - Centro di Ascolto e consulenza psicologica - Negozio Civico ChiAmaMilano Largo Corsia dei Servi 11, tel ; - Comune di Milano Servizio psicotraumatologico per le vittime di reato in via Paulucci De Calboli 1, dal lunedì al venerdì, dalle 9 alle 18, numero verde Ha aperto sportelli anche in tutti i consigli di zona. (Nadia Bertin)

8 Job 8 numero 3 - marzo 2010 di tutto un pò Da Arese a Torino Fiat in ritirata Resta solo il call center Il 12 aprile chiuderà definitavemtne l Alfa Romeo di Arese. I 300 dipendenti (anche della divisione Powertrain) saranno trasferiti in Piemonte. L area di 2 milioni di mq è destinata al verde a al residenziale. Al momento restano ad Arese i 500 dipendenti del call center e del commerciale. I diritti negati ispirano gli artisti Concorso di Amnesty International Amnesty International, per diffondere i principi della Dichiarazione universale dei diritti umani, lancia il concorso "Walk on Rights", dedicato alla campagna globale Io pretendo dignità. Fino al 21 marzo 2010 si può mandare a un'opera in forma di disegno, vignetta, fotografia, musica e testo. In palio viaggi e partecipazione a forum. hanno detto Per via Padova c è bisogno sì di un esercito, ma di educatori Cardinale Dionigi Tettamanzi Art.18: in materia di lavoro devono decidere le parti sociali, la politica regoli se stessa Raffaele Bonanni segretario generale Cisl Il servizio pubblico è stato umiliato e mutilato ed è clamoroso che abbiano cancellato i programmi di approfondimento Michele Santoro giornalista tv Donne sole (loro malgrado) e madri della classe media, ecco le nuove partorienti Elena Rosci psicoterapeuta Università Bicocca Dopo i cinesi con le cliniche di aborti, l abusivismo in medicina si diffonde anche tra i sudamericani Riccardo De Corato vicesindaco Milano IMMIGRATI IMPRENDITORI Dateci credito Giovani e intraprendenti. Un quinto sono donne. Mettersi in proprio a Milano è un affare da stranieri. Oltre 20mila aziende che chiedono più attenzione da parte delle banche. Milano è ufficialmente la capitale delle imprese gestite da immigrati in Italia, secondo il Rapporto imprenditorialità dei migranti in Provincia di Milano. Dall'analisi quantitativa su imprese e imprenditori al 31 dicembre 2008, a cura di Asiim, l'associazione per lo sviluppo dell'imprenditorialità immigrata a Milano, in tutta la provincia sono le imprese controllate dai migranti, il 7,6% di tutte le attività milanesi, ovvero 1 su 12. Le attività più presenti sono quelle nei settori dei lavori più difficili e meno remunerativi: edilizia e terzo settore in testa, bar e negozi di parrucchieri. Protagonisti soprattutto egiziani (6237 imprese), cinesi (4334), rumeni (2181), marocchini (1844) e albanesi (1237). Otto imprenditori stranieri su dieci hanno una piccola ditta: bar, ristoranti, imprese di pulizie e di trasporti, esercizi commerciali al dettaglio. Ma arrivano, sempre più, anche a forme di impresa più complesse, con quasi nuove società di capitali. Augustin Mujyarugamba è il presidente di Aipel- Associazione degli imprenditori e liberi professionisti extracomunitari in Lombardia e indica nelle banche il punto critico di questa complessa realtà imprenditoriale: «Siamo i più coraggiosi, sia nella scelta di venire qui a fare impresa sia nell assunzione di responsabilità. Chi si sposta ha già coraggio ma i dolori inziano quando si chiede alle banche un prestito che vada al di là dei soliti 10mila euro. Questo perchè è ancora lontano il un giorno senza di noi Avevano chiesto un segno di riconoscimento giallo. E sono stati più di 10mila gli stranieri in giallo che il primo marzo hanno affollato il centro di Milano per la prima giornata senza immigrati. Una fetta di popolazione che produce il 10% del Pil nazionale. pensiero che si possa riporre fiducia in un immigrato e nel suo progetto. Per creare le attività servono oltre alle finanze anche i cervelli, perchè spesso lavoriamo in un imprenditoria molto avanzata». Milano è ormai un laboratorio che fa sperimentare anche gli immigrati e per questo ora i loro rappresentanti chiedono di premiare la creatività. E che dire di tutte quelle attività, specie di titolari cinesi che spuntano in ogni via della nostra città? «Per fortuna ci sono delle comunità che ricorrono al finanziamento interno e ce la fanno perchè lavorano più ore di un italiano. Per sempio un cinese a un matrimonio invita centinaia di persone che versano mille euro a testa». Sulla legalità di questa formula Augustin si dice non preoccupato anche se qualche incognita per noi resta. agenziafotogramma Chi fa più fortuna Gli imprenditori con più soldi sono egiziani e cinesi, anche se crescono i rumeni e gli albanesi. Le donne (1/5 del totale) aumentano più degli uomini e i giovani costituiscono il 40% (35-40 anni) del totale di imprenditori, contro il 26,9% che si registra fra gli italiani. La crisi, comunque, si fa sentire anche in questo universo apparentemente molto dinamico. In un anno sono calati del 5% gli ambulanti a posto fisso, mentre il trasporto su furgoni è diminuito del 2,4%. Asiim ha iniziato una politica di aggiornamento e di formazione che porterà all avviamento di corsi gratuiti a maggio che faranno studiare leggi e mestieri.

9 Job numero 3 - marzo di tutto un pò Il lavoro precario fa più male Ipertensione e ansia sono in agguato Secondo una ricerca europea della University college di Londra, nei 16 Paesi Ue le malattie accusate dai lavoratori a rischio licenziamento sono più frequenti. In agguato ipertensione, malattie cardiovascolati, ictus e ansia. I problemi di salute mentale sono il 40% delle domande di invalidità. L Italia è a metà classifica. Aumentano tasse e disoccupati Cala il Pil La crisi non molla Aumentano le tasse e la disoccupazione (che tocca il record dal 2004) e crolla il prodotto interno lordo (-5%, mai così male da quasi 40 anni). I numeri dell Istat sui Conti economici nazionali del 2009 disegnano uno scenario molto critico. La disoccupazione ha toccato l'8,6%, mentre la pressione fiscale è arrivata al 43,2% del Pil, in salita dal 42,9% del IL CARO BANCHE NON SI ARRESTA Attenzione alle condizioni dei conti si può risparmiare fino alla metà Nota: ipotesi di giacenza di euro, ipotesi di sconfino di euro per 1 mese. Fonte: università Bocconi Liberalizzazione, effetto trasparenza, sicurezza e portabilità di conti e mutui. A guardar bene poi chi ci rimette è sempre il correntista. Allo sportello delle banche italiane, secondo un elaborazione dell Università Bocconi, i rincari sono sempre in agguato e se 10mila euro in un mese di deposito fruttano 36 centesimi, il conto più caro può arrivare a costare anche 468 euro all anno. Partiamo dai conti che ammettono UNO STUDIO DELLA CAMERA DI COMMERCIO Tutti temono una nuova Tangentopoli Da uno studio della Camera di commercio di Monza e Brianza emerge che il 75% dei manager è preoccupato di ripiombare in un clima di scarsa trasparenza nei rapporti fra pubblico e privato. Per il momento però si resiste: solo uno su cinque è «costretto a scendere a patti» per vincere nuovi appalti e il 12% è disposto a farlo per tentare di superare la crisi. La preoccupazione per Tangentopoli 2 cresce mentre il vero ostacolo sembra ancora essere la burocrazia e l onestà: in maggioranza gli imprenditori dicono che seguirle non paga, anzi peggiora la situazione. 468 euro 206 euro 393 euro 181 euro Con lo sconfino Il conto più caro Il conto meno caro Senza lo sconfino Il conto più caro Il conto meno caro sconfini di mille euro per un mese consecutivo. Sono convenienti quello di Banca Sella, Deutsche Bank e Credito Valtellinese. Per chi non sfora è consigliato Componi All Inclusive di Deutsche Bank che costa 181 euro all anno seguito da Voglio del Credem a 188 euro. Facendo una media tra le prime 15 banche italiane, i costi di gestione superano i 217 euro, la tenuta di titoli di Stato ammonta a circa 18 euro e il rendimento netto su 10mila euro annui è di 4 euro. agenziafotogramma INTERNET CHE CAMBIA Italiani stregati da Facebook ma preoccupati per la privacy Sarà anche il fenomeno del millennio (44% degli italiani lo usa, più del 13% rispetto al 2009) ma Facebook rimane un modo per contattare persone ancora non troppo sicuro. Una ricerca Eurispes dice infatti che la percentuale di persone che non lo conosce è solo l 1,1% ma quelli che vorrebbero più regole sono ben il 42%. I social network infatti sono ancora considerati i più inaffidabili strumenti telematici per la tutela dei nostri dati personali. In Italia si stima addirittura che la diffidenza porti il 50% a dubitare e a lamentare mancanza di informazioni a riguardo. A chiedere regole più rigide sono gli utenti della fascia anni. PIANO EDILIZIO E REDDITI DELLE FAMIGLIE Non ce la facciamo a tirare avanti figurarsi se ci son soldi per farsi casa Gli italiani bocciano il piano casa. La conferma arriva dalle norme complicate messe a punto da Regioni e Comuni che un rapporto dell Ance, l associazione dei costruttori, ritiene stiano rallentando i progetti di ampliamento delle case. A Parma, ad esempio, ci vuole l assenso scritto dei vicini, a Vicenza si possono ampliare solo le prime case, a Rovigo c è bisogno di un indagine (costosa) che attesti gli effetti della nuova costruzione. Tutte regole condivisibili che non si capisce perchè non siano uniformate a livello nazionale creando quello che l Ance definisce «un ammasso di adempimenti che porta alla trasgressione scatendando l effetto contrario». In realtà se i costruttori lamentano un mancato movimento di 59 miliardi di investimenti per quest anno (il boom ci sarebbe stato secondo i calcoli nei prossimi due), le famiglie fanno altri calcoli. Non si può pensare con queste regole dispendiose di ingrandirsi la casa in un clima di incertezza. Sul totale delle famiglie italiane, 10,6 milioni che dichiarano introiti mensili di 2mila euro, hanno una proprietà, a quanto risulta dagli studi economici di Nomisma. Altri 7,5 milioni di nuclei hanno un reddito tra i 2 e i 4mila euro e meno di 1 milione dichiara 4mila o più euro al mese. Ci sono dunque pochi nuclei ricchi e quindi le velleità di ingrandirsi la casa sono abbandonate in partenza.

10 I NTERC ERT DIN EN ISO 9001 Certificate N 08-Q TIC

11 Job numero 3 - marzo attualità NOSTRO SONDAGGIO GIOVANI senza un futuro Sfiducia nel domani e rimpianti per gli anni passati sui libri ad imparare una professione che non diventa lavoro. Le nuove generazioni si trovano in una sorta di limbo sociale. La speranza è che la crisi passi presto. Ma sarà sufficiente? di CHRISTIAN D ANTONIO Per dare coraggio ai loro connazionali, i giovani italiani emigrati all estero hanno organizzato un viaggio che ricorda un po quello di Garibaldi. Da Barcellona, con mille persone a bordo, salperà La nave dei diritti : approdo previsto, il 27 giugno prossimo a Genova. Leggete cosa dicono i promotori: «Assistiamo seriamente preoccupati a ciò che avviene in Italia. Certo la crisi c è anche qua, ma la sensazione è che la situazione nel nostro Paese sia particolare, soprattutto sul lato culturale, umano, relazionale. È un grido di aiuto e solidarietà, che vogliamo unisca chi sta assistendo da fuori a un imbarbarimento pericoloso a coloro che già stanno resistendo e non devono essere lasciati soli». Sifducia a mille Non si esagera se si parla di generazione sfiduciata più che in passato. «Ovviamente è una proiezione della sfiducia che si respira nelle aziende e nel mondo di lavoro, per chi ce l ha intendo» dice Sabria Sharif, responsabile del Coordinamento giovani della Cisl di Milano che in 15 anni ha notato un vero «precipizio nell affrontare la condizione di giovane che si affaccia al mondo del lavoro». Questo osservatorio è uno dei modi più interessanti per capire cosa sta succedendo: il ricorso al part time dei lavoratori junior è cresciuto del 10%, la crisi di identità e di ruoli ha colpito donne e uomini. «Non sono solo colf e muratori a chiedere sostegno» dice Noi ci siamo Soprattutto nei momenti critici, quando è difficile andare oltre il giorno per giorno e non si riesce a programmare il futuro, bisogna aiutare i giovani a non cedere ai compromessi e sostenerli nella ricerca di una lavoro gratificante e stabile. Pur di trovare un posto qualsiasi molti ragazzi e molte ragazze sono costretti ad accettare offerte ampiamente al di sotto del proprio titolo di studio e della loro formazione. Laureati che vanno a fare i camerieri, che per un co.co.pro. di pochi mesi, spesso mal pagato, mettono nel cassetto anni e anni di sacrifici, loro e delle loro famiglie. Altro che bamboccioni! I trentenni rimangono con i genitori perché non hanno un lavoro e non possono permettersi di affittare o (tantomeno) di acquistare una casa. La crisi economica, che non è ancora passata, ha accentuato le incertezze e il senso di precarietà verso il futuro. Il sindacato è consapevole di questa situazione e sa che non può occuparsi solo di chi un posto ce l ha e lo difende a denti stretti. Dobbiamo guardare avanti, attrezzarci sempre più per diventare il punto di riferimento di chi un posto lo cerca e intorno a questo vuole costruire una prospettiva di vita. A volte basta poco per orientarsi verso una direzione piuttosto che un altra. Ad esempio la famosa legge Biagi, troppo spesso e ingiustamente ridotta a pura regolamentazione del precariato: i contratti di apprendistato sono molto più vantaggiosi e offrono migliori prospettive delle assunzioni a progetto. Venite nelle nostre sedi, consultate i nostri siti Internet, scriveteci: le porte sono aperte per discutere e progettare il futuro di una generazione e di ogni persona. Il sindacato da sempre è questo, ma oggi vuole essere molto di più: vuole vivere fra i giovani, conoscerli, confrontarsi con essi, suscitare interesse. Speranza. Insieme si può fare molto. Danilo Galvagni segretario generale Cisl Milano

12 12 Job numero 3 - marzo 2010 attualità le domande e le risposte Italia difficile ma studiare serve Mancano grosse speranze nel futuro ma le certezze arrivano solo dallo studio. E non è detto che la cultura faccia far carriera. nota informativa Sondaggio commissionato da Job Editrice, eseguito su tutto il territorio italiano dalla società S&G Kaleidos srl di Milano, dal 21 dicembre 2009 al 13 Gennaio 2010 con sistema di rilevazione tradizionale. Universo di riferimento: (valori assoluti x 1.000) persone in età dai 18 agli oltre 64 anni - Popolazione italiana (DATI ISTAT). Hanno risposto n. 500 individui (n 1064 contatti 47%). Ai sensi dell art. 3 della delibera n. 153/02 CSP dell Autorità per le Garanzie nelle Comunicazioni il documento completo riguardante il sondaggio è reso disponibile dalla società realizzatrice all interno del sito CAMPIONE Maschi 48.0% Femmine 52.0% ETÀ 18/24 anni 8.9% 25/44 anni 36.3% 45/64 anni 30.9% +64 anni 23.9% ZONE GEOGRAFICHE Nord 26.7 Centro 19.7 Sud ,4% roseo, confido in una svolta positiva Come vede il futuro occupazionale dei giovani? 35% grigio, non vedo grossi cambiamenti all orizzonte 46,6% nero, sarebbe tutto da rifare 2 23,8% poco, purtroppo oggi come oggi sono altre le qualità che contano Quanto ritiene importante una buona istruzione per affermarsi professionalmente? 33,9% molto, se studi verrai sicuramente ripagato/a 42,3% abbastanza, non sempre i sacrifici hanno il giusto riconoscimento Sharif «ma anche uomini con curriculum di studi importante in aziende apparentemente solide che ora non sanno che fine faranno». Secondo il Coordinamento c è scarsa attenzione all innovazione e molte aziende che potevano sfruttare i new market son rimaste ferme. Stessa sensazione per l apprendistato, utlizzato a Milano solo per il 3% delle società. Benedetta Cosmi, autrice del libro Non siamo figli controfigure per Sovera, ha studiato il fenomeno delle nuove generazioni che si affacciano al mondo del lavoro e ha un idea precisa la storia su quanto sta accadendo: «La scolarizzazione eterna ha dimostrato i suoi limiti. Non si può più pensare di trascorrere anni a fare università e master e arrivare tardi per l inserimento nella società». Guardiamo cosa accade all estero:«i giovani ricoprono posizioni di potere perchè ci arrivano prima. Bisogna iniziare a pensare che le vecchie logiche non funzionano più e che i giochi non sono fatti. Se c è crisi per gli adulti i ragazzi ne devono approfittare e inventarsi un lavoro se c è bisogno. La volontà di cambiamento c è». agenziafotogramma Ricomincio da sola e mi accontento di quello che ho Ora che di attenzione al precariato ha parlato anche il presidente della Repubblica, anche Serena si sente più confortata. A 32 anni ha già un bel bagaglio di esperienza in una società di consulenza internazionale, ma certo non si sente arrivata. Col suo contrattino a termine rinnovato più volte, progetto dopo progetto, può fare pochi prigrammi «L unica cosa che mi sono permessa ultimamente una casa in affitto in una zona migliore, e soprattutto da sola. Pago 650 euro e visto che ho da poco lasciato il fidanzato, sono stufa di mettere da parte soldi per un eventuale sistemazione a due. In quella prospettiva semplicemente non vivevo». Serena è tornata a uscire, a farsi una pizza con gli amici. In libertà fa le cose che sembrano normali per tutti i trentenni ma che in realtà non aveva mai potuto fare quando era in coppia. «Se hai un progetto a due e vuoi portarlo fino in fond, ti annienti. Non voglio piangermi addosso ma è così. Questa è la realtà, lo stipendio non mi permette di conservare soldi e per le emergenze ci penserà papà». «Non che stia affrontando la vita allegramente» si corregge mentre è alle prese ancora con i pacchi del trasloco «vede, faccio tutto da sola. Ho un lavoro che le mie amiche commesse invidiano, che figa in tailleur mi dicono, ma poi glielo vada a dire lei che mi sono spostata con tutti i pacchi dall altra parte della città in metro. Chi me li dava i soldi per pagare un furgoncino?». Insomma, finita l era dei progetti a Serena non resta che riprendere fiato sperando nel lavoro. «Che crescita ci può essere in una ditta di consulenza dove siamo spremuti fino all osso per 12 ore al giorno senza nemmeno avere la certezza sul futuro?» dice piccata. Pessimismo tardivo? «Eh no, è solo che sono stanca di arrivare in ufficio e sentirmi dire che sono libera professionista e non ho la postazione assegnata. Lo sa lei come succede in queste realtà? Chi prima arriva al mattino trova il posto, altrimenti per l azienda non sei una risorsa degna nemmeno di avere una scrivania». agenziafotogramma

RISULTATI DELLA RICERCA

RISULTATI DELLA RICERCA RISULTATI DELLA RICERCA 2011 Ricerca nazionale sul gioco d'azzardo 2011- Ricerca nazionale sulle abitudini di gioco degli italiani - curata dall Associazione Centro Sociale Papa Giovanni XXIII, e coordinata

Dettagli

INNOCENTI EVASIONI Il lavoro minorile

INNOCENTI EVASIONI Il lavoro minorile INNOCENTI EVASIONI Il lavoro minorile Novembre 2011 Nel primo incontro di questo giornalino ognuno di noi ha proposto la sua definizione di lavoro minorile e ha raccontato la sua esperienza. personale.

Dettagli

APPENDICE METODOLOGICA

APPENDICE METODOLOGICA APPENDICE METODOLOGICA Le indagini sul campo alla base del Rapporto su Torino di quest anno consistono in un ampia ricognizione e nell analisi di studi e ricerche prodotti di recente: sull area torinese,

Dettagli

Sondaggio realizzato da Ispos Public Affair IL RISPARMIO E LE GIOVANI ENERAZIONI

Sondaggio realizzato da Ispos Public Affair IL RISPARMIO E LE GIOVANI ENERAZIONI Via Mauro Macchi, 61 20124 MILANO Public Affairs S.r.l. Sondaggio realizzato da Ispos Public Affair IL RISPARMIO E LE GIOVANI ENERAZIONI NOTA INFORMATIVA da allegare al sondaggio (in ottemperanza al regolamento

Dettagli

Dr. Alessandra Alberti Ser.T. zona Valtiberina Dip.to Dipendenze A.USL 8

Dr. Alessandra Alberti Ser.T. zona Valtiberina Dip.to Dipendenze A.USL 8 Dr. Alessandra Alberti Ser.T. zona Valtiberina Dip.to Dipendenze A.USL 8 Normalmente azzardo perché il gioco d azzardo è anch esso una forma di gioco normale, ma anche perché possiamo dire che in qualche

Dettagli

Le imprese a Bologna nel 2014. Marzo 2015

Le imprese a Bologna nel 2014. Marzo 2015 Le imprese a Bologna nel 2014 Marzo 2015 Capo Dipartimento Programmazione: Gianluigi Bovini Direttore Settore Statistica: Franco Chiarini Redazione: Stefano Venuti e Paola Ventura Le elaborazioni sono

Dettagli

Esercizi pronomi indiretti

Esercizi pronomi indiretti Esercizi pronomi indiretti 1. Completate il dialogo con i pronomi dati: Bella la parita ieri, eh? Ma quale partita! Ho litigato con mia moglie e... alla fine non l ho vista! Ma che cosa ha fatto? Niente...

Dettagli

RACCONTO TRATTO DAL LIBRO. DONNE CHE RACCONTANO IL LAVORO a cura di

RACCONTO TRATTO DAL LIBRO. DONNE CHE RACCONTANO IL LAVORO a cura di RACCONTO TRATTO DAL LIBRO DONNE CHE RACCONTANO IL LAVORO a cura di Roberta Griffini, Francesca Matichecchia, Debora Roversi, Marzia Tanzini Disegno di Pat Carra Filcams Cgil Milano Margherita impiegata

Dettagli

I SEGRETI DEL LAVORO PIU RICHIESTO NEGLI ANNI DELLA CRISI

I SEGRETI DEL LAVORO PIU RICHIESTO NEGLI ANNI DELLA CRISI SPECIAL REPORT I SEGRETI DEL LAVORO PIU RICHIESTO NEGLI ANNI DELLA CRISI Come assicurarti soldi e posto di lavoro nel bel mezzo della crisi economica. www.advisortelefonica.it Complimenti! Se stai leggendo

Dettagli

PRIMA PAGINA Edilizia e Territorio - 2013-01-19 - Pag. 1 Vedi ritaglio giornale» RIFORMA FORNERO «Fine lavori» più cara dal 2016

PRIMA PAGINA Edilizia e Territorio - 2013-01-19 - Pag. 1 Vedi ritaglio giornale» RIFORMA FORNERO «Fine lavori» più cara dal 2016 PRIMA PAGINA Edilizia e Territorio - 2013-01-19 - Pag. 1 Vedi ritaglio giornale» RIFORMA FORNERO «Fine lavori» più cara dal 2016 Contributi di licenziamento, nuova Aspi, «decantierizzazione». La macchina

Dettagli

Il Quotidiano in Classe. Classe III sez. B

Il Quotidiano in Classe. Classe III sez. B Il Quotidiano in Classe Classe III sez. B Report degli articoli pubblicati Dagli studenti sul HYPERLINK "iloquotidiano.it" Ilquotidianoinclasse.it Allestimento di Lorenzo Testa Supervisione di Chiara Marra

Dettagli

Italian Continuers (Section I Listening and Responding) Transcript

Italian Continuers (Section I Listening and Responding) Transcript 2013 H I G H E R S C H O O L C E R T I F I C A T E E X A M I N A T I O N Italian Continuers (Section I Listening and Responding) Transcript Familiarisation Text SILVIO: FLAVIA: SILVIO: FLAVIA: SILVIO:

Dettagli

FACCIAMO I CONTI! Elaborazione dati e testi: Relatore: Valentina Mezzani Mara Sartori. Alberto Mastini Presidente Federconsumatori Verona

FACCIAMO I CONTI! Elaborazione dati e testi: Relatore: Valentina Mezzani Mara Sartori. Alberto Mastini Presidente Federconsumatori Verona FACCIAMO I CONTI! Relatore: Alberto Mastini Presidente Federconsumatori Verona Elaborazione dati e testi: Valentina Mezzani Mara Sartori Elaborazione e stampa a cura di Federconsumatori Verona Per Credito

Dettagli

DONNE STRANIERE IMMIGRATE

DONNE STRANIERE IMMIGRATE DONNE STRANIERE IMMIGRATE Informazioni di base sui diritti e le opportunità per la donna immigrata in Italia Indice Tutela della maternità Pag. 4 Famiglia Pag. 6 Minori Pag. 6 Assistenza sanitaria Pag.

Dettagli

Il PD vuole aprire le porte ai nuovi italiani

Il PD vuole aprire le porte ai nuovi italiani Il PD vuole aprire le porte ai nuovi italiani Autore: Alban Trungu Categoria : Mondo Migrante Data : 15 febbraio 2011 Intervista con Khalid Chaouki, responsabile immigrazione e seconde generazioni dei

Dettagli

Quando la famiglia raddoppia

Quando la famiglia raddoppia AI PADRI, ALLE MADRI, AI FIGLI Quando la famiglia raddoppia Guida INFORMATIVA alla separazione non più coniugi.. ma sempre genitori a cura di FABIO BARZAGLI NETWORK EDUCATIVO PATERNITA.INFO www.paternita.info

Dettagli

La partecipazione al mercato del lavoro della popolazione straniera I - IV trimestre 2005

La partecipazione al mercato del lavoro della popolazione straniera I - IV trimestre 2005 27 marzo 2006 La partecipazione al mercato del lavoro della popolazione straniera I - IV trimestre 2005 Ufficio della comunicazione Tel. + 39 06 4673.2243-2244 Centro di informazione statistica Tel. +

Dettagli

Quello Che Non Ti Dicono Sul Network Marketing

Quello Che Non Ti Dicono Sul Network Marketing Quello Che Non Ti Dicono Sul Network Marketing Ciao da Matteo Nodari di Network Marketing Top Strategy! Come ti dicevo il network marketing è uno dei settori più controversi e fraintesi di tutti i tempi.

Dettagli

Le imprese a Bologna nel 2013

Le imprese a Bologna nel 2013 Le imprese a Bologna nel 2013 Aprile 2014 Capo Dipartimento Programmazione: Gianluigi Bovini Direttore Settore Statistica: Franco Chiarini Redazione: Stefano Venuti e Paola Ventura Le elaborazioni sono

Dettagli

Tabelle descrittive al tempo zero. Tabella 1. Dati socio-demografici e clinici dei pazienti

Tabelle descrittive al tempo zero. Tabella 1. Dati socio-demografici e clinici dei pazienti Tabelle relative ai pazienti con depressione maggiore e ai loro familiari adulti e minori che hanno partecipato allo studio e sono stati rivalutati a sei mesi - dati preliminari a conclusione dello studio

Dettagli

Il differenziale salariale tra italiani e stranieri pag. 2. L appartenenza di genere pag. 4. Il settore di impiego e le condizioni contrattuali pag.

Il differenziale salariale tra italiani e stranieri pag. 2. L appartenenza di genere pag. 4. Il settore di impiego e le condizioni contrattuali pag. Studi e ricerche sull economia dell immigrazione Le retribuzioni dei e i gap retributivi con gli italiani Anno 2011 Il differenziale salariale tra italiani e stranieri pag. 2 L appartenenza di genere pag.

Dettagli

Migranti in Veneto, una stabilità a rischio? secondo il Dossier Immigrazione 2009

Migranti in Veneto, una stabilità a rischio? secondo il Dossier Immigrazione 2009 Migranti in Veneto, una stabilità a rischio? secondo il Dossier Immigrazione 2009 a cura di DOSSIER STATISTICO IMMIGRAZIONE CARITAS/MIGRANTES Via Aurelia 796 00165 ROMA tel. ++39/06/66514345 fax. ++39/06/66540087

Dettagli

belotti1.indd 1 10/06/11 15:35

belotti1.indd 1 10/06/11 15:35 belotti1.indd 1 10/06/11 15:35 CLAUDIO BELOTTI LA VITA COME TU LA VUOI La belotti1.indd vita come tu 2 la vuoi_testo intero.indd 3 23/05/11 10/06/11 14.02 15:35 la vita come tu la vuoi Proprietà Letteraria

Dettagli

Lavoro, flessibilità e precarietà:valutazioni ed esperienze dei giovani

Lavoro, flessibilità e precarietà:valutazioni ed esperienze dei giovani 1 Lavoro, flessibilità e precarietà:valutazioni ed esperienze dei giovani La situazione dei giovani lavoratori italiani risulta a noi particolarmente svantaggiata. La società di oggi richiede ai giovani

Dettagli

Noi, gli ebay boys. Scegli in ciascun blocco di risposte quella che prioritariamente ritieni più pertinente e corrispondente alla domanda.

Noi, gli ebay boys. Scegli in ciascun blocco di risposte quella che prioritariamente ritieni più pertinente e corrispondente alla domanda. CORRETTORE FILA B Noi, gli ebay boys Scegli in ciascun blocco di risposte quella che prioritariamente ritieni più pertinente e corrispondente alla domanda. Vuoi diventare un ebay boys. Come ti documenteresti?

Dettagli

SINTESI 8 RAPPORTO SULL IMMIGRAZIONE STRANIERA IN VENETO

SINTESI 8 RAPPORTO SULL IMMIGRAZIONE STRANIERA IN VENETO SINTESI SINTESI 8 RAPPORTO SULL IMMIGRAZIONE STRANIERA IN VENETO Il Rapporto 2011 sull immigrazione straniera in Veneto propone: un ampio aggiornamento dell analisi del fenomeno in Veneto (nella prima

Dettagli

STIME VALUTAZIONI TENDENZE DEL MERCATO DEL LAVORO DI MILANO - economia territoriale in pillole-

STIME VALUTAZIONI TENDENZE DEL MERCATO DEL LAVORO DI MILANO - economia territoriale in pillole- STIME VALUTAZIONI TENDENZE DEL MERCATO DEL LAVORO DI MILANO - economia territoriale in pillole- A cura del dipartimento mercato del lavoro Formazione Ricerca della Camera del Lavoro Metropolitana di Milano

Dettagli

LAUREATI, CRESCE IL TASSO DI DISOCCUPAZIONE: DAL 7% AL

LAUREATI, CRESCE IL TASSO DI DISOCCUPAZIONE: DAL 7% AL Relazioni con i Media Tel. 02/8515.5288/5224 cell. 335/6413321. Comunicati www.mi.camcom.it La ricerca: Il lavoro dei laureati in tempo di crisi LAUREATI, CRESCE IL TASSO DI DISOCCUPAZIONE: DAL 7% AL 12%

Dettagli

Le 5 regole per capire DAVVERO come guadagnare da un investimento finanziario

Le 5 regole per capire DAVVERO come guadagnare da un investimento finanziario Le 5 regole per capire DAVVERO come guadagnare da un investimento finanziario Scopri come i grandi investitori hanno posto le basi per il loro successo. Tutto quello che devi assolutamente conoscere prima

Dettagli

Noi, gli ebay boys. Scegli in ciascun blocco di risposte quella che prioritariamente ritieni più pertinente e corrispondente alla domanda.

Noi, gli ebay boys. Scegli in ciascun blocco di risposte quella che prioritariamente ritieni più pertinente e corrispondente alla domanda. Noi, gli ebay boys Scegli in ciascun blocco di risposte quella che prioritariamente ritieni più pertinente e corrispondente alla domanda. Vuoi diventare un ebay boys. Come ti documenteresti? 1) a. Faresti

Dettagli

Microguida Fiscale per chi vuole Guadagnare Online e vuole essere in regola

Microguida Fiscale per chi vuole Guadagnare Online e vuole essere in regola Microguida Fiscale per chi vuole Guadagnare Online e vuole essere in regola Cio' che scrivo e' corretto e deriva dalla generale esperienza, o ricerche su internet. Tuttavia, e' un po' generico e inoltre

Dettagli

Figura 1. Povertà relativa, 2002-2009. Fonte: Istat (vari anni), la povertà in Italia

Figura 1. Povertà relativa, 2002-2009. Fonte: Istat (vari anni), la povertà in Italia I dati della statistica ufficiale confermano che il contesto locale della provincia di Napoli e dell intera regione Campania si trovano ad affrontare in questi anni una crisi economica e sociale ancora

Dettagli

Noi, gli ebay boys. Scegli in ciascun blocco di risposte quella che prioritariamente ritieni più pertinente e corrispondente alla domanda.

Noi, gli ebay boys. Scegli in ciascun blocco di risposte quella che prioritariamente ritieni più pertinente e corrispondente alla domanda. Noi, gli ebay boys Scegli in ciascun blocco di risposte quella che prioritariamente ritieni più pertinente e corrispondente alla domanda. Vuoi diventare un ebay boys. Come ti documenteresti? 1) a. Faresti

Dettagli

Excelsior Informa. Provincia di Varese. I programmi occupazionali delle imprese rilevati da Unioncamere

Excelsior Informa. Provincia di Varese. I programmi occupazionali delle imprese rilevati da Unioncamere Excelsior Informa I programmi occupazionali delle imprese rilevati da Unioncamere Varese Anno 2015 Nel 2015 le imprese con dipendenti che operano in prevedono di attivare 910300 contratti di lavoro, il

Dettagli

REAGISCO E MI RIMBOCCO LE MANICHE

REAGISCO E MI RIMBOCCO LE MANICHE INDAGINE: COME I MANAGER VIVONO LA CRISI REAGISCO E MI RIMBOCCO LE MANICHE Il sondaggio effettuato a fine anno da Astra Ricerche per Manageritalia parla chiaro: i manager sentono la crisi sulla propria

Dettagli

DOSSIER STATISTICO IMMIGRAZIONE 2011 - SCHEDA SU LOMBARDIA E AREA MILANESE

DOSSIER STATISTICO IMMIGRAZIONE 2011 - SCHEDA SU LOMBARDIA E AREA MILANESE DOSSIER STATISTICO IMMIGRAZIONE 2011 - SCHEDA SU LOMBARDIA E AREA MILANESE Le presenze straniere in regione I residenti Secondo i dati Istat, a fine 2010 i residenti stranieri in Lombardia sono 1.064.447,

Dettagli

Monitor Marca 2009 Si avvertono i segnali della fine della fase critica ABSTRATC INDAGINE

Monitor Marca 2009 Si avvertono i segnali della fine della fase critica ABSTRATC INDAGINE Dicembre 2009 presentazione Monitor Marca 2009 Si avvertono i segnali della fine della fase critica ABSTRATC INDAGINE Il quadro economico provinciale: le prospettive E ritiene che nel futuro la situazione

Dettagli

Indice. Creare la mappa delle opportunità. Altre forme di lavoro Liberi o dipendenti?

Indice. Creare la mappa delle opportunità. Altre forme di lavoro Liberi o dipendenti? Indice Creare la mappa delle opportunità Lavoro interinale Altre forme di lavoro Liberi o dipendenti? Tirocinio formativo e di orientamento Mappa delle opportunità La ricerca del lavoro può risultare infruttuosa

Dettagli

UN SISTEMA PREVIDENZIALE PIÙ FLESSIBILE

UN SISTEMA PREVIDENZIALE PIÙ FLESSIBILE UN SISTEMA PREVIDENZIALE PIÙ FLESSIBILE ALDO SMOLIZZA* Qualche anno fa svolgevo un attività internazionale e a seguito di quell attività conoscevo molto bene le indicazioni del Fondo Monetario Internazionale.

Dettagli

L importante è... ...evitare gli eccessi. Guida al gioco. ...divertirsi responsabilmente!...prevenire il gioco minorile!

L importante è... ...evitare gli eccessi. Guida al gioco. ...divertirsi responsabilmente!...prevenire il gioco minorile! L importante è......evitare gli eccessi...divertirsi responsabilmente!...prevenire il gioco minorile! Guida al gioco RESPONSABILE RISERVATO AL RICEVITORE aams aams aams Per diffondere il gioco responsabile,

Dettagli

La classe 1 A Liceo Musicale Grosseto polo L. Bianciardi presenta

La classe 1 A Liceo Musicale Grosseto polo L. Bianciardi presenta La classe 1 A Liceo Musicale Grosseto polo L. Bianciardi presenta Il business del gioco in Italia è enorme e in rapida crescita: nel 2001 la raccolta annua era pari a 14 miliardi di euro. Oggi ammonta

Dettagli

Maschere a Venezia CAP I

Maschere a Venezia CAP I Maschere a Venezia 7 CAP I In un pomeriggio di fine marzo Altiero Ranelli, un giovane giornalista de Il Gazzettino di Venezia, entra nell ufficio del direttore. - Ho una grande notizia. - grida contento.

Dettagli

Essere precari stanca

Essere precari stanca Essere precari stanca Il precariato nelle scuole friulane Sintesi degli esiti dell inchiesta promossa dal Coordinamento Precari Scuola (CPS) della provincia di Udine Settembre 2010 Il campione considerato

Dettagli

LA PSICOLOGA VA A SCUOLA!

LA PSICOLOGA VA A SCUOLA! LA PSICOLOGA VA A SCUOLA! I piccoli reporter della Guglielmo Marconi intervistano la dott.ssa Laura Bottini, psicologa che collabora con il nostro istituto. A cura del gruppo 4 dei Piccoli Reporter Quando

Dettagli

Un racconto di Guido Quarzo. Una gita in LA BUONA STRADA DELLA SICUREZZA

Un racconto di Guido Quarzo. Una gita in LA BUONA STRADA DELLA SICUREZZA Un racconto di Guido Quarzo Una gita in LA BUONA STRADA DELLA SICUREZZA Una gita in Un racconto di Guido Quarzo è una bella fortuna che la scuola dove Paolo e Lucia frequentano la seconda elementare, ospiti

Dettagli

Torino, Milano, Verona, Firenze, Roma, Napoli, Bari, Reggio-Calabria, Catania

Torino, Milano, Verona, Firenze, Roma, Napoli, Bari, Reggio-Calabria, Catania I LAVORI MINORILI NELLE GRANDI CITTA ITALIANE Torino, Milano, Verona, Firenze, Roma, Napoli, Bari, Reggio-Calabria, Catania Indagine Ires Cgil 2006 Ipotesi della nuova indagine Ires Si possono individuare

Dettagli

I diplomati e lo studio Anno 2007

I diplomati e lo studio Anno 2007 12 novembre 2009 I diplomati e lo studio Anno 2007 Direzione centrale comunicazione ed editoria Tel. + 39 06 4673 2243-2244 Centro di informazione statistica Tel. + 39 06 4673 3106 Informazioni e chiarimenti

Dettagli

VALORE VACANZA 2012 I RISULTATI DELL INDAGINE DI CUSTOMER SATISFACTION

VALORE VACANZA 2012 I RISULTATI DELL INDAGINE DI CUSTOMER SATISFACTION VALORE VACANZA 2012 I RISULTATI DELL INDAGINE DI CUSTOMER SATISFACTION Il presente report sintetizza i risultati dell indagine di customer satisfaction, condotta dall Ufficio II della Direzione Centrale

Dettagli

Lo sviluppo economico del Meridione e i sistemi di sostegno alle imprese

Lo sviluppo economico del Meridione e i sistemi di sostegno alle imprese VINCENZO MAGGIONI Lo sviluppo economico del Meridione e i sistemi di sostegno alle imprese Parlare del Mezzogiorno è al tempo stesso cosa molto facile e molto difficile: facile, perché tutti sono pieni

Dettagli

Noi, gli ebay boys. Scegli in ciascun blocco di risposte quella che prioritariamente ritieni più pertinente e corrispondente alla domanda.

Noi, gli ebay boys. Scegli in ciascun blocco di risposte quella che prioritariamente ritieni più pertinente e corrispondente alla domanda. CORRETTORE FILA A Noi, gli ebay boys Scegli in ciascun blocco di risposte quella che prioritariamente ritieni più pertinente e corrispondente alla domanda. Vuoi diventare un ebay boys. Come ti documenteresti?

Dettagli

FONDO CITTADINO DI SOLIDARIETA

FONDO CITTADINO DI SOLIDARIETA FONDO CITTADINO DI SOLIDARIETA Aggiornamento Agosto 2014 PROGETTO L INVERNO NON E PASSATO Famiglia composta da madre sola con tre figli. La donna lavora saltuariamente causa disabilità di uno dei figli.

Dettagli

L ITALIA VISTA DA CHI LA ABITA SONDAGGIO DOXA

L ITALIA VISTA DA CHI LA ABITA SONDAGGIO DOXA L ITALIA VISTA DA CHI LA ABITA SONDAGGIO DOXA PRINCIPALI RISULTATI EMERSI Tra le tematiche sociali maggiormente sentite dagli adolescenti vi è prima di tutto il diritto alla vita (37%), sentito ancor di

Dettagli

Trovare il lavorochepiace

Trovare il lavorochepiace Trovare il lavorochepiace Perché a molti sembra così difficile? Perché solo pochi ci riescono? Quali sono i pezzi che perdiamo per strada, gli elementi mancanti che ci impediscono di trovare il lavorochepiace?

Dettagli

Dalle aspirazioni giovanili al mondo dei mestieri e delle professioni: le aspettative e la realtà

Dalle aspirazioni giovanili al mondo dei mestieri e delle professioni: le aspettative e la realtà Dalle aspirazioni giovanili al mondo dei mestieri e delle professioni: le aspettative e la realtà Numero del Questionario Completato Attenzione! Ogni questionario completato deve riportare il numero progressivo

Dettagli

Problematiche, prospettive e interventi

Problematiche, prospettive e interventi Anche gli imprenditori stranieri soffrono la crisi Burocrazia, ritardo dei pagamenti e l accesso al credito i maggiori ostacoli all attività Più difficoltà per le imprese edili e nel Centro Italia La crisi

Dettagli

Scheda di Contatto LIG - Lazio In Gioco Sportelli Regionali di Ascolto / Orientamento

Scheda di Contatto LIG - Lazio In Gioco Sportelli Regionali di Ascolto / Orientamento Scheda di Contatto LIG - Lazio In Gioco Sportelli Regionali di Ascolto / Orientamento Con l'ausilio di questa scheda gli sportelli di ascolto, orientamento ed animazione sociale sul gioco d'azzardo patologico

Dettagli

OSSERVATORIO SUICIDI PER CRISI ECONOMICA Dati: 2012, 2013, 2014, 1 Semestre 2015 A cura di LINK LAB

OSSERVATORIO SUICIDI PER CRISI ECONOMICA Dati: 2012, 2013, 2014, 1 Semestre 2015 A cura di LINK LAB Sezione SUICIDI PER CRISI ECONOMICA OSSERVATORIO SUICIDI PER CRISI ECONOMICA Dati: 2012, 201, 2014, 1 Semestre 2015 A cura di LINK LAB (Laboratorio di Ricerca Socio Economica dell'università degli Studi

Dettagli

Ormai sono passati quasi 20 anni da quando, terminate le scuole superiori, ho fondato la prima società di software.

Ormai sono passati quasi 20 anni da quando, terminate le scuole superiori, ho fondato la prima società di software. PREFAZIONE Ormai sono passati quasi 20 anni da quando, terminate le scuole superiori, ho fondato la prima società di software. Ho costituito, oltre 29 aziende in Italia e all estero, ed ormai ho una certa

Dettagli

Quali badanti per quali famiglie?

Quali badanti per quali famiglie? STUDI E RICERCHE SULL ECONOMIA DELL IMMIGRAZIONE Quali badanti per quali famiglie? I lavoratori domestici in Italia (dagli archivi Inps) pag. 2 Quanti sono e quanto contribuiscono L identikit del lavoratore

Dettagli

GIULIANO MARRUCCI FUORI CAMPO Mentre le alte sfere sono occupate a sognare la Milano che sarà, Cesare Moreschi fa i conti con la Milano che c è.

GIULIANO MARRUCCI FUORI CAMPO Mentre le alte sfere sono occupate a sognare la Milano che sarà, Cesare Moreschi fa i conti con la Milano che c è. DAR CASA Di Giuliano Marrucci MILENA GABANELLI IN STUDIO La buona notizia di oggi è ambientata a Milano ma potrebbe essere ambientata ovunque. Parliamo di case, per la maggior parte dei comuni mortali

Dettagli

Un patto per attraversare la crisi. Accordi e interventi a favore di imprese, lavoratori e famiglie.

Un patto per attraversare la crisi. Accordi e interventi a favore di imprese, lavoratori e famiglie. Un patto per attraversare la crisi. Accordi e interventi a favore di imprese, lavoratori e famiglie. nell anno della crisi la Regione ha: promosso un patto da 520 milioni per tutelare i lavoratori e la

Dettagli

OSSERVATORIO NORD EST. Il Nord Est che gioca e scommette

OSSERVATORIO NORD EST. Il Nord Est che gioca e scommette OSSERVATORIO NORD EST Il Nord Est che gioca e scommette Il Gazzettino, 20.07.2010 NOTA METODOLOGICA I dati dell'osservatorio sul Nord Est, curato da Demos & Pi, sono stati rilevati attraverso un sondaggio

Dettagli

La popolazione: previsioni demografiche 2010-2030

La popolazione: previsioni demografiche 2010-2030 La popolazione: previsioni demografiche 2010-2030 Lamberto Soliani 1 - Introduzione. Le prossime trasformazioni demografiche nazionali e regionali sono descritte dall Istat in Previsioni demografiche 1

Dettagli

Sono nato in Marocco. Ho un esperienza di lavoro di 14 anni nel mio paese. Ho fatto anche ruolo di sindacato anche nel mio paese. Sono venuto qua in

Sono nato in Marocco. Ho un esperienza di lavoro di 14 anni nel mio paese. Ho fatto anche ruolo di sindacato anche nel mio paese. Sono venuto qua in Sono nato in Marocco. Ho un esperienza di lavoro di 14 anni nel mio paese. Ho fatto anche ruolo di sindacato anche nel mio paese. Sono venuto qua in Italia non solo per motivi di lavoro, ma per motivi

Dettagli

La dinamica occupazionale nelle piccole imprese venete

La dinamica occupazionale nelle piccole imprese venete La dinamica occupazionale nelle piccole imprese venete Dinamiche occupazionali Il modello veneto è conosciuto come esempio di connubio vincente tra territorio e piccola impresa. Crescita e benessere economico

Dettagli

CROLLANO DEL 24,3 PER CENTO GLI ACQUISTI DEGLI IMMIGRATI NEL 2009 MA NEL 2010 SARA' PEGGIO, SE LE BANCHE NON TORNANO A DARE MUTUI

CROLLANO DEL 24,3 PER CENTO GLI ACQUISTI DEGLI IMMIGRATI NEL 2009 MA NEL 2010 SARA' PEGGIO, SE LE BANCHE NON TORNANO A DARE MUTUI COMUNICATO STAMPA CROLLANO DEL 24,3 PER CENTO GLI ACQUISTI DEGLI IMMIGRATI NEL 2009 MA NEL 2010 SARA' PEGGIO, SE LE BANCHE NON TORNANO A DARE MUTUI Vera "emergenza casa" per milioni di lavoratori immigrati

Dettagli

RACCONTO TRATTO DAL LIBRO. DONNE CHE RACCONTANO IL LAVORO a cura di

RACCONTO TRATTO DAL LIBRO. DONNE CHE RACCONTANO IL LAVORO a cura di RACCONTO TRATTO DAL LIBRO DONNE CHE RACCONTANO IL LAVORO a cura di Roberta Griffini, Francesca Matichecchia, Debora Roversi, Marzia Tanzini Disegno di Pat Carra Filcams Cgil Milano GABRIELLA tanti master,

Dettagli

Scuola Media Statale di Carmagnola

Scuola Media Statale di Carmagnola Scuola Media Statale di Carmagnola RICERCA DELLA CLASSE III F PROGETTO GHISA Anno scolastico 2005/06. Temi sviluppati: 1. L esperienza delle 150 ore nella Scuola Media di Carmagnola. 2. Ambiente di lavoro

Dettagli

ABSTRACT. Gli obbiettivi di questo elaborato sono:

ABSTRACT. Gli obbiettivi di questo elaborato sono: ABSTRACT Dal titolo del presente elaborato, già si può intuire che l argomento di cui si andrà a trattare è l analisi degli aspetti che ruotano intorno alla maternità multiculturale. Viene presa in considerazione

Dettagli

REPEATPLEASE.IT : RIPETIZIONI ON LINE PER STUDENTI UNIVERSITARI E DELLE SCUOLE SUPERIORI

REPEATPLEASE.IT : RIPETIZIONI ON LINE PER STUDENTI UNIVERSITARI E DELLE SCUOLE SUPERIORI REPEATPLEASE.IT : RIPETIZIONI ON LINE PER STUDENTI UNIVERSITARI E DELLE SCUOLE SUPERIORI LICEO SCIENTIFICO MUSICALE MARCONI PESARO PROGETTO REALIZZATO DA: LETIZIA CARONI, THOMAS PARADISI, DENIS ESPOSITO

Dettagli

- 1 reference coded [1,02% Coverage]

<Documents\bo_min_2_M_17_ita_stu> - 1 reference coded [1,02% Coverage] - 1 reference coded [1,02% Coverage] Reference 1-1,02% Coverage Sì, adesso puoi fare i filmati, quindi alla fine se non hai niente da fare passi anche un ora al cellulare

Dettagli

Soggetto committente: Acri Associazione di Fondazioni e di Casse di Risparmio Spa

Soggetto committente: Acri Associazione di Fondazioni e di Casse di Risparmio Spa NOTA INFORMATIVA (in ottemperanza al regolamento dell Autorità per le Garanzie nelle Comunicazioni in materia di pubblicazione e diffusione dei sondaggi sui mezzi di comunicazione di massa: delibera 153/02/CSP,

Dettagli

Come ti immagini gi insegnanti?

Come ti immagini gi insegnanti? a Come ti immagini gi insegnanti? Quello dell insegnante è un ruolo complesso, in cui entrano in gioco diverse caratteristiche della persona che lo esercita e della posizione che l insegnante occupa nella

Dettagli

Preventivo vacanze. Carlo Romanelli. (in collaborazione con Franco Favilli e Laura Maffei) Nucleo: Numeri, relazioni e funzioni

Preventivo vacanze. Carlo Romanelli. (in collaborazione con Franco Favilli e Laura Maffei) Nucleo: Numeri, relazioni e funzioni Carlo Romanelli (in collaborazione con Franco Favilli e Laura Maffei) Nucleo: Numeri, relazioni e funzioni Introduzione Tematica: Costruzione, entro un budget assegnato, di un preventivo per le proprie

Dettagli

Focus: il caso dell abitazione

Focus: il caso dell abitazione Focus: il caso dell abitazione I grafici sono stati elaborati nell indagine Le difficoltà d accesso all abitazione da parte degli immigrati curata da Paola Bertolini e Francesco Pagliacci in occasione

Dettagli

Il Denaro è in cancrena e quando c'è cancrena va imputato

Il Denaro è in cancrena e quando c'è cancrena va imputato Il Denaro è in cancrena e quando c'è cancrena va imputato Qui voglio fare un esempio per capire dove siamo arrivati col denaro: Ammettiamo che io non abbia a disposizione quasi nulla come denaro, ma voglio

Dettagli

Se chiedo aiuto mi porteranno via i bambini?

Se chiedo aiuto mi porteranno via i bambini? Lettera alle Mamme_Layout 1 11/09/2015 17:10 Pagina 1 Tribunale per i Minorenni dell Emilia Romagna Se chiedo aiuto mi porteranno via i bambini? Dialogo con le mamme che subiscono violenza in famiglia

Dettagli

La maggiore partecipazione alla vita sociale ed economica delle donne determina un aumento della quota del tempo delle donne fuori dalla famiglia.

La maggiore partecipazione alla vita sociale ed economica delle donne determina un aumento della quota del tempo delle donne fuori dalla famiglia. Meno matrimoni In Italia ha sempre ricoperto un ruolo decisivo nel sistema di protezione sociale la rete di welfare familiare. Anche nell ambito della famiglia registriamo dinamiche demografiche, sociali

Dettagli

Se chiedo aiuto mi porteranno via i bambini?

Se chiedo aiuto mi porteranno via i bambini? Priority mom Tribunale per i Minorenni dell Emilia Romagna Cosa posso fare per interrompere subito la violenza? rivolgiti alle Forze dell Ordine o al Servizio Sociale più vicino chiedi aiuto al Centro

Dettagli

Se chiedo aiuto mi porteranno via i bambini?

Se chiedo aiuto mi porteranno via i bambini? Tribunale per i Minorenni dell Emilia Romagna Se chiedo aiuto mi porteranno via i bambini? Dialogo con le mamme che subiscono violenza in famiglia per conoscere l intervento della giustizia minorile Indice:

Dettagli

LA COMUNITA CINESE IN ITALIA. A cura di Federica Aurizi

LA COMUNITA CINESE IN ITALIA. A cura di Federica Aurizi LA COMUNITA CINESE IN ITALIA A cura di Federica Aurizi Acquisizione ed elaborazione dei dati riassunti nelle schede sono ricavati dalle seguenti fonti: Barbagli (a cura di), 1 Rapporto sugli immigrati

Dettagli

LA RAGAZZA DELLA FOTO

LA RAGAZZA DELLA FOTO dai 9 anni LA RAGAZZA DELLA FOTO LIA LEVI Illustrazioni di Desideria Guicciardini Serie Arancio n 78 Pagine: 240 Codice: 978-88-566-3995-7 Anno di pubblicazione: 2014 L AUTRICE Lia Levi, di famiglia ebrea,

Dettagli

L immigrazione straniera in Provincia di Cremona

L immigrazione straniera in Provincia di Cremona L immigrazione straniera in Provincia di Cremona di Alessio Menonna, Università degli Studi Milano-Bicocca Fondazione Ismu Cremona, 16 dicembre 2014 Stranieri residenti ogni 100 residenti nei comuni italiani

Dettagli

Come Creare un Guadagno Extra nel 2013

Come Creare un Guadagno Extra nel 2013 Come Creare un Guadagno Extra nel 2013 Tempo di lettura: 5 minuti Marco Zamboni 1 Chi sono e cos è questo Report Mi presento, mi chiamo Marco Zamboni e sono un imprenditore di Verona, nel mio lavoro principale

Dettagli

Progetto accoglienza

Progetto accoglienza ISTITUTO ISTRUZIONE SUPERIORE LUIGI EINAUDI Direzione e uffici: Via Mazenta, 51 20013 Magenta (Mi) codice fiscale n. 93035720155 e-mail: miis09100v@istruzione.it Posta Elettronica Certificata miis09100v@pec.istruzione.it

Dettagli

Giacomo Bruno I 5 SEGRETI DEI BLOG

Giacomo Bruno I 5 SEGRETI DEI BLOG Giacomo Bruno I 5 SEGRETI DEI BLOG Report tratto da: Fare Soldi Online con Blog e MiniSiti Puoi distribuire gratuitamente questo ebook a chiunque. Puoi inserire i tuoi link affiliato. I segreti dei Blog

Dettagli

Caro Sindaco, ti scrivo...

Caro Sindaco, ti scrivo... a cura di Nadia Mazzon e Francesco Vivacqua Caro Sindaco, ti scrivo... I bambini si rivolgono al Sindaco di Milano Giuliano Pisapia www.culturasolidarieta.it Indice. Prefazione. Analisi pedagogica. Analisi

Dettagli

La dispersione scolastica in Liguria

La dispersione scolastica in Liguria La dispersione scolastica in Liguria Ricerca quali-quantitativa sulla dimensione del rischio e l esperienza della dispersione Presentazione dei risultati Genova 8 novembre 2012 1 Metodologie dell indagine

Dettagli

XXV Osservatorio sul Capitale Sociale degli Italiani. Noi, gli altri e la crisi

XXV Osservatorio sul Capitale Sociale degli Italiani. Noi, gli altri e la crisi XXV Osservatorio sul Capitale Sociale degli Italiani Noi, gli altri e la crisi Rapporto Giugno 2010 NOTA METODOLOGICA L Osservatorio sul capitale sociale è realizzato da Demos & Pi in collaborazione con

Dettagli

1) A quale Livello Acli appartieni? (una sola risposta) Punto famiglia Sportello immigrati Patronato altro: Nessuna risposta

1) A quale Livello Acli appartieni? (una sola risposta) Punto famiglia Sportello immigrati Patronato altro: Nessuna risposta Ricerca e azione sociale per favorire l inclusione delle persone in condizioni di marginalità o di disagio. Progetto, finanziato dal Ministero del Lavoro e delle Politiche sociali ai sensi della legge

Dettagli

OSSERVATORIO NORD EST. Il Nord Est che gioca e scommette

OSSERVATORIO NORD EST. Il Nord Est che gioca e scommette OSSERVATORIO NORD EST Il Nord Est che gioca e scommette Il Gazzettino, 05.05.2009 NOTA METODOLOGICA I dati dell'osservatorio sul Nord Est, curato da Demos & Pi, sono stati rilevati attraverso un sondaggio

Dettagli

Precariato in Italia e Olanda

Precariato in Italia e Olanda Precariato in Italia e Olanda Gentile signora, Mi chiamo Tonnie van Bezouw e sono una studentessa olandese. Mi sono laureata in lingua e cultura italiana presso l Università Utrecht e al momento sto scrivendo

Dettagli

Cosa ti porti a casa?

Cosa ti porti a casa? 8. L o p i n i o n e d e i r a g a z z i e d e l l e r a g a z z e Cosa ti porti a casa? A conclusione dell incontro di restituzione è stato richiesto ai ragazzi di riportare in forma anonima una valutazione

Dettagli

- 1 reference coded [3,14% Coverage]

<Documents\bo_min_11_M_16_ita_stu> - 1 reference coded [3,14% Coverage] - 1 reference coded [3,14% Coverage] Reference 1-3,14% Coverage quindi ti informi sulle cose che ti interessano? sì, sui blog dei miei amici ah, i tuoi amici hanno dei

Dettagli

Progetto INTERREG III A Grecia Italia 2000-2006 Asse 1 Mis. 1.2 SE.MI.NET. (SErvices for MIgrants NETwork)

Progetto INTERREG III A Grecia Italia 2000-2006 Asse 1 Mis. 1.2 SE.MI.NET. (SErvices for MIgrants NETwork) Progetto INTERREG III A Grecia Italia 2000-2006 Asse 1 Mis. 1.2 SE.MI.NET. (SErvices for MIgrants NETwork) Bari, 15 settembre 2008 OBIETTIVI DELLA RICERCA Identificazione del fabbisogno di servizi da parte

Dettagli

Indagine conoscitiva sugli stili di vita dei giovani di terza media a cura di Simone Feder

Indagine conoscitiva sugli stili di vita dei giovani di terza media a cura di Simone Feder Indagine conoscitiva sugli stili di vita dei giovani di terza media a cura di Simone Feder 1. Dati anagrafici Gli studenti che hanno compilato il questionario sono in totale 121 I maschi sono il 43% e

Dettagli

Non mi resta che augurarvi buona lettura, sperando di aiutarvi a diventare tanti Papà Ricchi! 1. IL RICCO NON LAVORA PER DENARO

Non mi resta che augurarvi buona lettura, sperando di aiutarvi a diventare tanti Papà Ricchi! 1. IL RICCO NON LAVORA PER DENARO Credo che nella vita sia capitato a tutti di pensare a come gestire al meglio i propri guadagni cercando di pianificare entrate ed uscite per capire se, tolti i soldi per vivere, ne rimanessero abbastanza

Dettagli

La convenzione internazionale sui diritti dell infanzia riscritta dai bambini. Comune di OSNAGO. Associazione ALE G. dalla parte dei bambini

La convenzione internazionale sui diritti dell infanzia riscritta dai bambini. Comune di OSNAGO. Associazione ALE G. dalla parte dei bambini La convenzione internazionale sui diritti dell infanzia riscritta dai bambini Associazione ALE G. dalla parte dei bambini Comune di OSNAGO AI BAMBINI E ALLE BAMBINE Il 20 novembre 1989 è entrata in vigore

Dettagli

La fiducia. alle scelte di risparmio. Educare i giovani alla finanza e. consapevoli

La fiducia. alle scelte di risparmio. Educare i giovani alla finanza e. consapevoli dicembre 2010 Percorso formativo sperimentale di educazione economico-finanziaria Educare i giovani alla finanza e alle scelte di risparmio consapevoli La fiducia 2 La fiducia Durata: 1 ora. Obiettivo

Dettagli

SELEZIONE D E S T I N A T A R I. 8 partecipanti. Mercoledì 24 giugno dalle 09.30 alle 11.30

SELEZIONE D E S T I N A T A R I. 8 partecipanti. Mercoledì 24 giugno dalle 09.30 alle 11.30 YOUNG START UP Formazione di 48 ore all autoimpiego e all autoimprenditorialità per diplomati Finanziato nel progetto 1001/1/1/2747/2014 DGR 2747 del 29 dicembre 2014 In collaborazione con il Comune di

Dettagli