1. Il rilievo 3D e le sue finalità nel settore dei Beni Culturali

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "1. Il rilievo 3D e le sue finalità nel settore dei Beni Culturali"

Transcript

1 GEOMATICS FOR CONSERVATION & COMMUNICATION OF CULTURAL HERITAGE LABORATORY 1. Il rilievo 3D e le sue finalità nel settore dei Beni Culturali Daniela Cini Laboratorio di Geomatica per la Conservazione e la Comunicazione dei Beni Culturali Università degli Studi di Firenze RILIEVO 3D E FINALITA NEI BENI CULTURALI 1

2 GEOMATICS FOR CONSERVATION & COMMUNICATION OF CULTURAL HERITAGE LABORATORY RILIEVO 3D Misurazione delle superfici visibili (esterne) di un oggetto nelle sue 3 dimensioni spaziali, con varie tecniche, e rappresentazione digitale delle stesse Per ogni punto rilevato vengono calcolate le coordinate x, y, z; con i moderni sistemi a scansione vengono acquisiti milioni di punti in poco tempo. Alcuni sistemi permettono di associare ai punti anche l informazione del colore, registrata dal sensore stesso o da una fotocamera digitale esterna integrata Derivazione di un insieme di punti 3D non strutturati ( nuvola di punti ) per descrivere approssimatamente l oggetto (forma e posizione delle superfici rilevate) in uno spazio virtuale che ha come sistema di riferimento quello correlato con lo strumento RILIEVO 3D E FINALITA NEI BENI CULTURALI 2

3 GEOMATICS FOR CONSERVATION & COMMUNICATION OF CULTURAL HERITAGE LABORATORY Esempio nuvola di punti Esempio di nuvola di punti di una giaretta a staffa durante l elaborazione dei dati acquisiti RILIEVO 3D E FINALITA NEI BENI CULTURALI 3

4 GEOMATICS FOR CONSERVATION & COMMUNICATION OF CULTURAL HERITAGE LABORATORY TECNICHE DI RILIEVO 3D (non a contatto) per oggetti di piccole dimensioni (cioè volumi < 1m 2 ) TECNICHE IMAGE-BASED - SENSORI OTTICI PASSIVI, basati sull uso della luce naturale fotogrammetria stereovisione (due o più camere acquisiscono contemporaneamente la stessa scena), shape from video (una sola camera acquisisce l oggetto in una sequenza di viste diverse), sistemi a silhouette (l oggetto viene fotografato in rotazione controllata e la sua geometria 3D viene ricostruita sulla base dei contorni) TECNICHE RANGE-BASED - SENSORI OTTICI ATTIVI basati sull uso di luce artificiale codificata sistemi a scansione laser a triangolazione sistemi a proiezione di frange o pattern (luce strutturata) sistemi interferometrici, come il micro-profilometro (conoscopia) etc. COMBINAZIONE DI ENTRAMBE (per esempio, sistemi fotogrammetrici che includono la proiezione di luce strutturata) RILIEVO 3D E FINALITA NEI BENI CULTURALI 4

5 GEOMATICS FOR CONSERVATION & COMMUNICATION OF CULTURAL HERITAGE LABORATORY Sensori attivi che si basano sul principio della TRIANGOLAZIONE Laser scanner a triangolazione (sorgente laser) Punto-oggetto Sistemi a proiezione di pattern (sorgente di luce bianca) Emettitore di luce Sensore che registra la risposta RILIEVO 3D E FINALITA NEI BENI CULTURALI 5

6 Laser scanner a triangolazione GEOMATICS FOR CONSERVATION & COMMUNICATION OF CULTURAL HERITAGE LABORATORY un trasmettitore invia un raggio laser (spot o stripe) che, deflesso secondo un passo incrementale mediante uno specchio rotante, colpisce l oggetto scansionandolo; il segnale riflesso viene catturato da un sensore d immagine (camera digitale), posto ad una distanza predefinita e calibrata (baseline) rispetto al proiettore laser; ogni punto-oggetto può essere visto come il vertice di un triangolo la cui base è nota (e fissa), e di cui è noto l angolo α: la sua posizione (e quindi la profondità z) è definita ricavando l altro angolo alla base (β) che si desume dalla posizione del segnale riflesso nel campo visivo della camera (misurando p). RILIEVO 3D E FINALITA NEI BENI CULTURALI 6

7 GEOMATICS FOR CONSERVATION & COMMUNICATION OF CULTURAL HERITAGE LABORATORY MODELLAZIONE 3D Processo di rappresentazione grafica (basata su algoritmi) di un oggetto in 3 dimensioni in uno spazio virtuale, utilizzando software dedicati, a partire dai dati generati dal rilievo 3D o da altre informazioni => Generazione di dati strutturati (ad esempio mesh poligonali) a partire da dati non strutturati (ad esempio: nuvole di punti 3D) RILIEVO 3D E FINALITA NEI BENI CULTURALI 7

8 GEOMATICS FOR CONSERVATION & COMMUNICATION OF CULTURAL HERITAGE LABORATORY -- Esempio di modello 3D di una giara a staffa -- In basso a sinistra: mesh poligonale evidenziata Prima e dopo l integrazione delle lacune nei dati acquisiti dallo strumento. Sopra: modello finale con texture fotografica RILIEVO 3D E FINALITA NEI BENI CULTURALI 8

9 GEOMATICS FOR CONSERVATION & COMMUNICATION OF CULTURAL HERITAGE LABORATORY TECNICHE DI MODELLAZIONE 3D MODELLAZIONE MANUALE CON TECNICHE DI COMPUTER GRAFICA 3D MODELLAZIONE PROCEDURALE MODELLAZIONE BASATA SU MISURE REALI (DATI PROVENIENTI DA SCANSIONE 3D) Approfondimento nella lezione sul Progetto MUSINT e la realizzazione di modelli 3D da dati laser scanner RILIEVO 3D E FINALITA NEI BENI CULTURALI 9

10 GEOMATICS FOR CONSERVATION & COMMUNICATION OF CULTURAL HERITAGE LABORATORY MODELLAZIONE MANUALE CON TECNICHE DI COMPUTERGRAFICA 3D Creazione di modelli 3D basati sull immaginazione o sull imitazione, ma non sul rilievo di dati reali di partenza. Rappresentazione di scene e figure, statiche o in movimento, mediante superfici complesse basate su formule matematiche e algoritmi, con specifici software di disegno (Sketch-up, 3D Studio Max, Maya, ecc.). E utilizzata per cinema, televisione, videogiochi ma anche in architettura (progettazione e design), nell ingegneria e in svariati ambiti scientifici. RILIEVO 3D E FINALITA NEI BENI CULTURALI

11 Approcci di modellazione manuale - Computer grafica 3D GEOMATICS FOR CONSERVATION & COMMUNICATION OF CULTURAL HERITAGE LABORATORY poligonale (modifica diretta delle componenti di una mesh vertici, facce, spigoli e loro relazioni) NURBS (software: Maya, Rhino, ecc.) (sistema di descrizione di superfici curve basate su formule matematiche) tecniche di 3D sculpting (ZBrush) a partire da primitive semplici (parallelepipedi e sfere) ecc. RILIEVO 3D E FINALITA NEI BENI CULTURALI

12 GEOMATICS FOR CONSERVATION & COMMUNICATION OF CULTURAL HERITAGE LABORATORY MODELLAZIONE PROCEDURALE (algorithmic design) Generazione di geometrie 3D usando comandi e funzioni di estrusione secondo metodi automatici o semi-automatici (software: CityEngine, ecc.). fase analitica: definizione e uso di un vocabolario di forme e di regole codificabili per la progettazione; indicazione di archetipi formali per l assemblaggio di vari elementi geometrici secondo algoritmi analoghi fase generativa: riproduzione di strutture architettoniche o urbanistiche complesse (es: case, templi, mura, acquedotti, ecc.) RILIEVO 3D E FINALITA NEI BENI CULTURALI

13 GEOMATICS FOR CONSERVATION & COMMUNICATION OF CULTURAL HERITAGE LABORATORY Modellazione procedurale Es. di ricostruzione 3D a scala urbana Automatic reconstruction of Roman housing architecture, ETH Zurich, 2006 https://www.vision.ee.ethz.ch/publications/papers/proceedings/eth_biwi_00387.pdf fase analitica Primi 4 step di una sequenza di derivazione attraverso il shape grammar definito e risultato della derivazione Facciate generate con il shape grammar definito RILIEVO 3D E FINALITA NEI BENI CULTURALI

14 Modellazione procedurale GEOMATICS FOR CONSERVATION & COMMUNICATION OF CULTURAL HERITAGE LABORATORY Es. di ricostruzione 3D a scala urbana Automatic reconstruction of Roman housing architecture, ETH Zurich, 2006 fase generativa (ricostruzione virtuale di Pompei) RILIEVO 3D E FINALITA NEI BENI CULTURALI

15 Modellazione procedurale Es. di ricostruzione 3D a scala urbana GEOMATICS FOR CONSERVATION & COMMUNICATION OF CULTURAL HERITAGE LABORATORY Nell ambito del Progetto Rome Reborn: Creazione di un modello 3D geometricamente semplificato e texturizzato sulla base del modello generato dal rilievo di un antico plastico di Roma antica (Laboratorio di Reverse Modeling del Politecnico di Milano) 1. Modello 3D del plastico 3. Modello 3D di Rome Reborn 2. Forme derivate RILIEVO 3D E FINALITA NEI BENI CULTURALI

16 GEOMATICS FOR CONSERVATION & COMMUNICATION OF CULTURAL HERITAGE LABORATORY FINALITÀ DEL RILIEVO 3D NEL CAMPO DEGLI STUDI STORICO-ARTISTICI, DELLA CONSERVAZIONE E DELLA FRUIZIONE DEI BENI CULTURALI RILIEVO 3D E FINALITA NEI BENI CULTURALI

17 GEOMATICS FOR CONSERVATION & COMMUNICATION OF CULTURAL HERITAGE LABORATORY Finalità del rilievo 3D nei Beni Culturali creazione di archivi digitali (ambito della catalogazione e classificazione) riunificazione di opere appartenenti a collezioni fisicamente distanti fra loro necessità di consultare e studiare le opere da remoto RILIEVO 3D E FINALITA NEI BENI CULTURALI

18 Progetto CENOBIUM: rappresentazione dei capitelli di chiostro romanici nell ambito del Mediterraneo (Aosta, Monreale, ecc.) ( )

19 GEOMATICS FOR CONSERVATION & COMMUNICATION OF CULTURAL HERITAGE LABORATORY Progetto CENOBIUM ( ) possibilità di confrontare due modelli 3D, nella stessa schermata RILIEVO 3D E FINALITA NEI BENI CULTURALI

20 Classificazione semantica per sistemi informativi 3D Il processo di segmentazione del modello 3D consiste in: - identificazione dei singoli elementi e della loro terminologia; - identificazione delle relazioni tra loro esistenti; - definizione dei volumi che essi occupano. M. Manferdini, F. Remondino, S. Baldissini, M. Gaiani, B. Benedetti, 3D modeling and semantic classification of archaeological finds for management and visualization in 3D archaeological databases, 2008

21 Selezionando le unità in cui è stato suddiviso il modello 3D, si può accedere alle corrispondenti informazioni conservate nel database archeologico (interfaccia Web) A. M. Manferdini, F. Remondino, S. Baldissini, M. Gaiani, B. Benedetti, 3D modeling and semantic classification of archaeological finds for management and visualization in 3D archaeological databases, 2008

22 GEOMATICS FOR CONSERVATION & COMMUNICATION OF CULTURAL HERITAGE LABORATORY Finalità del rilievo 3D nei Beni Culturali indagini metriche volte alla conoscenza di dimensioni, forma e proporzioni per studi comparati tra opere per studi sul contesto spaziale che ospita o ospitava l oggetto RILIEVO 3D E FINALITA NEI BENI CULTURALI

23 Ricollocazione virtuale nell abside del Duomo di Pisa del monumento funerario di Arrigo VII, con ipotesi di assemblaggio delle varie sculture ( )

24 GEOMATICS FOR CONSERVATION & COMMUNICATION OF CULTURAL HERITAGE LABORATORY Finalità del rilievo 3D nei Beni Culturali indagini sui materiali costitutivi o di restauro e sulle tecniche esecutive per studi diagnostici antecedenti ad un intervento per studi attributivi RILIEVO 3D E FINALITA NEI BENI CULTURALI

25 Modello 3D del S. Matteo di Michelangelo Modello 3D del David di Michelangelo The Digital Michelangelo Project ( ) segni di cesello e di sgorbia dello scultore

26 GEOMATICS FOR CONSERVATION & COMMUNICATION OF CULTURAL HERITAGE LABORATORY Finalità del rilievo 3D nei Beni Culturali valutazione, analisi, monitoraggio del degrado chimico fisico micro-climatico accidentale RILIEVO 3D E FINALITA NEI BENI CULTURALI

27 Dipinto su tavola attr. a Giorgio Vasari Adorazione dei Magi Analisi delle deformazioni della tavola (in rosso lo spanciamento di 1,1 cm rispetto al piano medio) sul modello 3D - Politecnico di Milano - Università di Palermo - Fondazione Bruno Kessler, Trento (2010)

28 GEOMATICS FOR CONSERVATION & COMMUNICATION OF CULTURAL HERITAGE LABORATORY Finalità del rilievo 3D nei Beni Culturali progettazione della manutenzione o del restauro Esempio: attraverso simulazione di ipotesi integrative o ricostruttive determinazione dei prodotti da impiegare determinazione delle metodologie da seguire RILIEVO 3D E FINALITA NEI BENI CULTURALI

29 Ricostruzione di reperti archeologici - determinazione dell asse di rivoluzione del vaso originale a partire dalla scansione del singolo frammento Costruzione della circonferenza di rivoluzione a partire da tre punti di un frammento Da tesi di dottorato A. Ubertini, 2005 (Ingegneria Meccanica - Università degli Studi di Roma Tor Vergata)

30 Ricostruzione di reperti archeologici - procedura di allineamento di frammenti e ricerca di parti in comune per ricostruire il reperto Matching dei frammenti Ricostruzione virtuale Da tesi di dottorato A. Ubertini, 2005 (Ingegneria Meccanica - Università degli Studi di Roma Tor Vergata)

31 Ricostruzione di reperti archeologici il frammento reale ricostruzione della posizione iniziale e valutazione del matching Da tesi di dottorato A. Ubertini, 2005 (Ingegneria Meccanica - Università degli Studi di Roma Tor Vergata)

32 I Buddha di Bamiyan (Afghanistan) Ante marzo 2001 Post marzo 2001 Marzo 2001 Ricostruzione 3D da foto precedenti alla distruzione A. Gruen, F. Remondino, L. Zhang, ETH Zurich, 2003

33 GEOMATICS FOR CONSERVATION & COMMUNICATION OF CULTURAL HERITAGE LABORATORY Finalità del rilievo 3D nei Beni Culturali simulazione di specifici fenomeni fisici sulla superficie di un opera per la previsione degli effetti Esempi: illuminazione artificiale deposito di polveri esposizione agli agenti atmosferici previsioni sul comportamento statico dell oggetto in particolari condizioni (cambio di collocazione/ evento traumatico) RILIEVO 3D E FINALITA NEI BENI CULTURALI

34 Valutazione dell esposizione agli agenti atmosferici quali pioggia o polvere: simulazione e visualizzazione con una scala a falsi colori Calcolo del centro di gravità della scultura Rappresentazione degli stress di trazione a cui è stata soggetta la statua e delle fessurazioni per l analisi della condizione statica The Digital Michelangelo Project ( )

35 GEOMATICS FOR CONSERVATION & COMMUNICATION OF CULTURAL HERITAGE LABORATORY Finalità del rilievo 3D nei Beni Culturali data-base visivo per il restauro (già sul 2D, in progress sul 3D): referenziazione stratificata di dati provenienti - da diverse indagini diagnostiche - da diversi stadi dell intervento documentazione preliminare al restauro documentazione contestuale al restauro documentazione posteriore al restauro RILIEVO 3D E FINALITA NEI BENI CULTURALI

36 - Visualizzazione nel modello 3D delle caratteristiche morfologiche della superficie GEOMATICS FOR CONSERVATION & COMMUNICATION OF CULTURAL HERITAGE LABORATORY (Rilievo della camera di sepoltura di Tutankhamon, 2009) - Annotazione dati stato di conservazione (Rilievo della Loggia del Romanino nel Castello del Buonconsiglio, Trento, 2007) - Integrazione dati Termografia IR RILIEVO 3D E FINALITA NEI BENI CULTURALI

37 È un sistema GIS web-based, capace di geo-referenziare, su di una immagine fedele e misurabile dell oggetto d intervento, un complesso data-base che gestisce tutte le informazioni raccolte nelle fasi di progettazione e conduzione del cantiere SICaR WB: Sistema Informativo per la documentazione georeferenziata in rete dei Cantieri di restauro ( )

38 SICaR WB collega e visualizza documenti testuali e ipermediali da desktop

39 Rilievo fotogrammetrico della Cappella Maggiore, Basilica di S. Croce e correlazione visiva della documentazione informatica relativa alle indagini storico-artistiche e diagnostiche preliminari al restauro e quelle del restauro stesso (2011) - Culturanuova (Modus Operandi) - Opificio delle Pietre Dure

40 Giornate di lavoro evidenziate sul disegno a tratto e sullo sviluppo a luce radente Cappella Maggiore, Basilica di S. Croce

41 Consultazione del database on line

42 Cappella Maggiore, Basilica di S. Croce

43 GEOMATICS FOR CONSERVATION & COMMUNICATION OF CULTURAL HERITAGE LABORATORY Finalità del rilievo 3D nei Beni Culturali comunicazione: potenzialità del 3D di trasmissione culturale perché può visualizzare informazioni non direttamente deducibili dal contatto diretto con l opera e coivolgere maggiormente il visitatore in applicazioni di realtà virtuale / realtà aumentata ambienti e/o opere on-line / off-line diversi gradi di interazione / immersione rispetto ai modelli digitali RILIEVO 3D E FINALITA NEI BENI CULTURALI

44 GEOMATICS FOR CONSERVATION & COMMUNICATION OF CULTURAL HERITAGE LABORATORY REALTÀ VIRTUALE: simulazione di uno spazio tridimensionale reale o immaginario, generato con tecnologie digitali, percepito con mezzi visivi (o più genericamente sensoriali), e che fornisce l illusione di essere vero. REALTÀ AUMENTATA: sovrapposizione di informazione virtuale (oggetti 3D o altri dati multimediali testo, immagine, audio, video) alla realtà o alla rappresentazione del reale (video, foto), tale da avere l impressione che la prima esista veramente. Definizioni derivate da: Sylaiou S., Liarokapis F., Kotsakis K., Patias P., Virtual museums, a survey and some issues for consideration, 2009 RILIEVO 3D E FINALITA NEI BENI CULTURALI

45 SISTEMI DI FRUIZIONE DELLE APPLICAZIONI DI REALTÀ VIRTUALE Schemi presi da: Carrozzino M., Bergamasco M., Beyond virtual museums: Experiencing immersive virtual reality in real museums, 2010

46 Modello 3D navigabile su Web - foto ad alta risoluzione delle singole scene - commento testuale - commento audio Screen-shot del modello 3D Installazione immersiva Aronberg Lavin, M., et al., Piero Della Francesca On-line: Story of the True Cross, San Francesco, Arezzo (Italy) (2009)

47 Virtual Museum of the Ancient Via Flaminia (2008) (in particolare la ricostruzione della Villa di Livia) Sala Virtuale nel Museo Nazionale Romano delle Terme di Diocleziano - Storytelling - Multi User Domain (MUD) DVD interattivo isola virtuale in Second Life WebGIS CNR ITABC VHLAB ( )

48 MAV Museo Archeologico Virtuale, Ercolano - oltre 70 installazioni multimediali Es.: installazione multimediale immersiva per sperimentare la Schola Armaturarum di Pompei, crollata il 6 nov

49 CNR Ministero degli Affari Esteri - 70 reperti - 40 modelli 3D immagini di repertorio - 22 filmati - 18 siti archeologici 2009 Sala Sumerica: CNR ITABC (M. Forte, S. Pescarin, E. Pietroni ) CNR IBAM (F. Gabellone )

50 Boston Obiettivo: ricostruzione virtuale della statua di Eracle Antalya (Turchia) - OGGI - Modello 3D della parte inferiore D. Akca, Institute of Geodesy and Photogrammetry, ETH Zurich (2006)

51 Testa di Venere ritrovata ad Arles Modello 3D generato con le scansioni Blog di Thomas Roussel ( ) Ipotesi ricostruttiva: modello 3D realizzato con ZBrush

52 Confronto con Venere del Louvre sculpting con ZBrush" Blog di Thomas Roussel ( )

53 Modello 3D dell Ara Pacis Augustae con ipotesi di policromia dei rilievi (Sovraintendenza ai Beni Culturali del Comune di Roma)

54 Disposizione ipotetica della doratura applicata nel XVI sec. sul David di Michelangelo secondo fonti documentarie (ricostruzione virtuale di Artmedia Studio) The Digital Michelangelo Project ( )

55 GEOMATICS FOR CONSERVATION & COMMUNICATION OF CULTURAL HERITAGE LABORATORY Finalità del rilievo 3D nei Beni Culturali fabbricazione di copie - modelli solidi a scala reale - modelli solidi a scala differente da sostituire agli originali in caso di: - necessaria musealizzazione - furto - danneggiamento da impiegare a scopi didattici, per esempio nell allestimento di mostre in cui sono previsti: - percorsi tattili - dimostrazioni concrete di ipotesi ricostruttive RILIEVO 3D E FINALITA NEI BENI CULTURALI

56 Replica fisica ORIGINALE MODELLO DIGITALE MODELLO SOLIDO D. Akca, Institute of Geodesy and Photogrammetry, ETH Zurich

57 Facsimile della camera di sepoltura di Tutankhamon per visita sostitutiva in museo al Cairo (2009) - Rilievo 3D - Rilievo fotografico ad alta risoluzione (1:1 a DPI) Uno dei laser scanner impiegati Modello 3D ( punti/ m 2 ) Foundation for Digital Technology in Conservation (Madrid)

58 Macchina CNC (computer numerical control ) Riproduzione solida derivata dal modello 3D e Riproduzione solida con applicazione del colore derivato dal rilievo fotografico (stampa trasferibile) Foundation for Digital Technology in Conservation (Madrid)

59 Foundation for Digital Technology in Conservation (Madrid)

1. Il rilievo 3D e le sue finalità nel settore dei Beni Culturali

1. Il rilievo 3D e le sue finalità nel settore dei Beni Culturali 1. Il rilievo 3D e le sue finalità nel settore dei Beni Culturali Daniela Cini Laboratorio di Geomatica per la Conservazione e la Comunicazione dei Beni Culturali Università degli Studi di Firenze info@geomaticaeconservazione.it

Dettagli

CNR - Istituto di Scienza e Tecnologie dell Informazione Alessandro Faedo (ISTI)

CNR - Istituto di Scienza e Tecnologie dell Informazione Alessandro Faedo (ISTI) IL RILIEVO DIGITALE TRIDIMENSIONALE, UN NUOVO STRUMENTO DI ANALISI E DOCUMENTAZIONE PER IL RESTAURO Roberto Scopigno CNR - Istituto di Scienza e Tecnologie dell Informazione Alessandro Faedo (ISTI) Il

Dettagli

3. Per il progetto MUSINT: Rilievo con laser scanner a triangolazione e fasi di elaborazione dei modelli 3D

3. Per il progetto MUSINT: Rilievo con laser scanner a triangolazione e fasi di elaborazione dei modelli 3D 3. Per il progetto MUSINT: Rilievo con laser scanner a triangolazione e fasi di elaborazione dei modelli 3D Daniela Cini Laboratorio di Geomatica per la Conservazione e la Comunicazione dei Beni Culturali

Dettagli

Capitolo 1 La misura di entità geometriche 1. 1.1 Interazione tra misuratore e misurato...1

Capitolo 1 La misura di entità geometriche 1. 1.1 Interazione tra misuratore e misurato...1 Libro_v11b.pdf 9-09-2009 16:34:44-1 - ( ) Indice Capitolo 1 La misura di entità geometriche 1 1.1 Interazione tra misuratore e misurato...1 1.2 Natura della luce...3 Teoria corpuscolare della luce...3

Dettagli

L impronta digitale dei Dipinti

L impronta digitale dei Dipinti L impronta digitale dei Dipinti L impronta digitale dei dipinti Bernd Breuckmann - Breuckmann GmbH (Traduzione di UNOCAD Srl) SOMMARIO Normalmente consideriamo i dipinti come oggetti quasi piatti, nei

Dettagli

2. La visita virtuale sul Sito www.musint.it

2. La visita virtuale sul Sito www.musint.it 2. La visita virtuale sul Sito www.musint.it Daniela Cini Laboratorio di Geomatica per la Conservazione e la Comunicazione dei Beni Culturali Università degli Studi di Firenze info@geomaticaeconservazione.it

Dettagli

From 2D images to 3D models: the path to a virtual Earth

From 2D images to 3D models: the path to a virtual Earth Il dominio dello spazio: scienze, tecniche, rappresentazioni TORINO 20-21 21 OTTOBRE 2005 From 2D images to 3D models: the path to a virtual Earth Fabio Remondino,, Armin Gruen Institute of Geodesy and

Dettagli

Sommario DEL BUON USO DEGLI STRUMENTI 10 2 UNA PIPELINE PER L'ACQUISIZIONE DI DATI 3D 38 3 IL PROGETTO DEL RILIEVO 64~ 1 INTRODUZIONE 16~

Sommario DEL BUON USO DEGLI STRUMENTI 10 2 UNA PIPELINE PER L'ACQUISIZIONE DI DATI 3D 38 3 IL PROGETTO DEL RILIEVO 64~ 1 INTRODUZIONE 16~ Sommario DEL BUON USO DEGLI STRUMENTI 10 Pier Giovanni Guzzo 1 INTRODUZIONE 16~ Benedetto Benedetti, Marco Galani, Fabio Remondino 1.1 II contesto 20_ 1.2 Un framework per la ceazione e l'utilizzo di modelli

Dettagli

Alessia NOBILE. Geomatica per la Conservazione e la Comunicazione dei Beni Culturali. Università degli Studi di Firenze

Alessia NOBILE. Geomatica per la Conservazione e la Comunicazione dei Beni Culturali. Università degli Studi di Firenze IMMAGINI PANORAMICHE E TIPI DI PROIEZIONE Alessia NOBILE Geomatica per la Conservazione e la Comunicazione dei Beni Culturali Università degli Studi di Firenze Corso di perfezionamento in Geomatica per

Dettagli

3DE Modeling Professional

3DE Modeling Professional 3DE Modeling Professional 3DE Modeling Professional è la parte di 3DE Modeling Suite che si occupa della modellazione 3D automatica di oggetti ed edifici a partire da nuvole di punti ottenute con scanner

Dettagli

Soggetti promotori: Comune di Teramo. Regione Abruzzo. Arcus s.p.a.

Soggetti promotori: Comune di Teramo. Regione Abruzzo. Arcus s.p.a. Soggetti promotori: Comune di Teramo Regione Abruzzo Arcus s.p.a. Partners scientifici: Virtual Heritage Lab, Istituto per le Tecnologie Applicate ai Beni Culturali School of Social Sciences, Humanities

Dettagli

Relazione sull attività svolta per il settore di documentazione nell ambito del progetto Is.I.A.O. nel Kurdistan Iracheno Novembre Dicembre 2007.

Relazione sull attività svolta per il settore di documentazione nell ambito del progetto Is.I.A.O. nel Kurdistan Iracheno Novembre Dicembre 2007. Relazione sull attività svolta per il settore di documentazione nell ambito del progetto Is.I.A.O. nel Kurdistan Iracheno Novembre Dicembre 2007. La convenzione stipulata tra la Soprintendenza per i Beni

Dettagli

RILIEVO LASER SCANNER RILIEVO DEGLI EDIFICI STORICI AMBIENTE E TERRITORIO

RILIEVO LASER SCANNER RILIEVO DEGLI EDIFICI STORICI AMBIENTE E TERRITORIO RILIEVO LASER SCANNER RILIEVO DEGLI EDIFICI STORICI AMBIENTE E TERRITORIO Il laser a scansione terrestre opera in modalità totalmente automatica ed è in grado di acquisire centinaia o migliaia di punti

Dettagli

RILIEVO E MODELLAZIONE 3D PER I BENI CULTURALI

RILIEVO E MODELLAZIONE 3D PER I BENI CULTURALI RILIEVO E MODELLAZIONE 3D PER I BENI CULTURALI PERCHE' 3D? Documentazione e analisi di contesti archeologici Conservazione digitale e tutela Divulgazione (filmati / realtà virtuale) GIS RILIEVO 3D Misura

Dettagli

Gabriella CAROTI (*), Andrea PIEMONTE(*)

Gabriella CAROTI (*), Andrea PIEMONTE(*) STUDIO RELATIVO AL RILEVAMENTO DI DETTAGLIO DI UNA PORZIONE DEL TRANSETTO NORD DELLA CHIESA DI SAN PAOLO A RIPA D ARNO AL FINE DI PROCEDERE AL CONSOLIDAMENTO STRUTTURALE. Gabriella CAROTI (*), Andrea PIEMONTE(*)

Dettagli

Novità 2013 RILIEVO 3D CON LASER SCANNER

Novità 2013 RILIEVO 3D CON LASER SCANNER Novità 2013 RILIEVO 3D CON LASER SCANNER Il rilievo con Laser Scanner produce una nuvola di punti che riproduce fedelmente l intera area interessata dall intervento. Che si tratti del rilievo di un edificio,

Dettagli

IL RILIEVO TOPOGRAFICO CON LASER SCANNER

IL RILIEVO TOPOGRAFICO CON LASER SCANNER IL RILIEVO TOPOGRAFICO CON LASER SCANNER fb.m. s.r.l. 1 Il continuo sviluppo della tecnica di rilievo e la ricerca continua del miglior risultato ore-lavoro, ha prodotto la strumentazione per il rilievo

Dettagli

Corso di Rilievo Fotogrammetrico 3D e gestione delle mesh

Corso di Rilievo Fotogrammetrico 3D e gestione delle mesh www.terrelogiche.com Corso di Rilievo Fotogrammetrico 3D e gestione delle mesh >>ROMA >>07-08-09 ottobre 2015 Dipartimento di Ingegneria Civile, Edile e Ambientale. Sapienza Università di Roma, Via Eudossiana,

Dettagli

REPORT FINALE. Revisione 00. Prot 102. Data 26 Novembre 2013. Autore Ing. Matteo Castelli. Certificazione di Qualita ISO 9001:2008 n 223713

REPORT FINALE. Revisione 00. Prot 102. Data 26 Novembre 2013. Autore Ing. Matteo Castelli. Certificazione di Qualita ISO 9001:2008 n 223713 PROGETTO DI RESTAURO DEL PONTE DI RIALTO IINCARIICO PER IINDAGIINII PRELIIMIINARII RIILIIEVO LASER SCANNER REPORT FINALE Revisione 00 Prot 102 Data 26 Novembre 2013 Autore Ing. Matteo Castelli Certificazione

Dettagli

Che cosa è la Virtual Archaeology?

Che cosa è la Virtual Archaeology? Che cosa è la Virtual Archaeology? L'archeologia virtuale è un ambito di ricerca che si occupa della ricostruzione di artefatti, edifici, paesaggi del passato attraverso modelli tridimensionali, ipertesti

Dettagli

Figura 1- La tomba di Horemheb a Saqqara (Egitto)

Figura 1- La tomba di Horemheb a Saqqara (Egitto) OGGETTO: Riproduzione dei rilievi della tomba di Horemheb mediante integrazione di tecnologie di ingegneria inversa, modellazione CAD 3D e prototipazione rapida Nell ambito della salvaguardia dei beni

Dettagli

Dalla conoscenza alla valorizzazione: il digitale per i Beni Culturali. ArcheoDigital Srls Simone Gianolio

Dalla conoscenza alla valorizzazione: il digitale per i Beni Culturali. ArcheoDigital Srls Simone Gianolio Dalla conoscenza alla valorizzazione: il digitale per i Beni Culturali ArcheoDigital Srls Simone Gianolio Chi siamo Società di Roma nata nel febbraio del 2013 Collaborano giovani under 35 con Dottorato

Dettagli

Martina Agazzi. Corso di Tecniche plastiche contemporanee. Prof. Carlo Lanzi

Martina Agazzi. Corso di Tecniche plastiche contemporanee. Prof. Carlo Lanzi Martina Agazzi Corso di Tecniche plastiche contemporanee Prof. Carlo Lanzi RILEVAMENTO 3D DI UN OGGETTO ARTISTICO (SCULTURA) Luce strutturata Dispositivo portatile, facilmente trasportabile digitalizzazione

Dettagli

Restauro 2004 28 marzo 2004 Sala Diamanti METODI TRIDIMENSIONALI PER LA DOCUMENTAZIONE, LA DIAGNOSTICA E IL RESTAURO

Restauro 2004 28 marzo 2004 Sala Diamanti METODI TRIDIMENSIONALI PER LA DOCUMENTAZIONE, LA DIAGNOSTICA E IL RESTAURO Restauro 2004 28 marzo 2004 Sala Diamanti METODI TRIDIMENSIONALI PER LA DOCUMENTAZIONE, LA DIAGNOSTICA E IL RESTAURO J-A Beraldin (1), V. Valzano (2), A. Bandiera (2) (1) Institute for Information Technology,

Dettagli

Disegno tradizionale VS modellazione digitale affinità e differenze. Modello matematico VS modello numerico

Disegno tradizionale VS modellazione digitale affinità e differenze. Modello matematico VS modello numerico Disegno tradizionale VS modellazione digitale affinità e differenze Modello matematico VS modello numerico IUAV Disegno Digitale Camillo Trevisan Capitelli hatoriani di Abu Fedah, dalla Description de

Dettagli

Area dei Servizi alla Didattica e alla Ricerca Ufficio Convenzioni e Rapporti con le Istituzioni e con il Territorio

Area dei Servizi alla Didattica e alla Ricerca Ufficio Convenzioni e Rapporti con le Istituzioni e con il Territorio Area dei Servizi alla Didattica e alla Ricerca Ufficio Convenzioni e Rapporti con le Istituzioni e con il Territorio Decreto rettorale, 7 luglio 2009, n. 803 (prot. n. 46638) Corso di perfezionamento post

Dettagli

scanner multispettrale

scanner multispettrale scanner multispettrale L analisi ad immagine multispettrale nel VIS consente la caratterizzazione spettrale punto per punto di superfici estese e trova applicazione sia nella documentazione dello stato

Dettagli

LA REALTÀ È AUMENTATA

LA REALTÀ È AUMENTATA LA REALTÀ È AUMENTATA Dal reale al virtuale L A F I L I E R A D I G I TA L E D E I B E N I C U LT U R A L I 3DResearch è una società Spin-Off dell Università della Calabria che si occupa di ricostruzioni

Dettagli

SCULTURA - CORSO TRADIZIONALE

SCULTURA - CORSO TRADIZIONALE SCULTURA - CORSO TRADIZIONALE I corsi proposti nel nostro centro hanno l obiettivo di formare o consolidare le competenze artistiche e professionalità qualificate, che attraverso l acqusizione sia delle

Dettagli

_ scanner per riflettografia ir e immagine a colori. _ scanner multispettrale

_ scanner per riflettografia ir e immagine a colori. _ scanner multispettrale scanner per riflettografia ir e immagine a colori La riflettografia infrarossa permette la visualizzazione di particolari nascosti dallo strato pittorico superficiale (disegno preparatorio, pentimenti,

Dettagli

CITY MODELING: Progetto GEODATA

CITY MODELING: Progetto GEODATA CITY MODELING: Progetto GEODATA Il contenuto di questo progetto 3D è stato gentilmente fornito da GEODATA. www.geodata.at; www.citygrid.at Strumento RIEGL: Piattaforma di acquisizione: Ordine cliente:

Dettagli

Information Visualization

Information Visualization Information Visualization Introduzione alla CG Prof. Andrea F. Abate abate@unisa.it http://www.unisa.it/docenti/andreafrancescoabate/index CG e VR: cosa sono e a cosa servono Con il termine Computer Graphics,

Dettagli

Cosa è la Iper-Realtà?

Cosa è la Iper-Realtà? Cosa è la Iper-Realtà? E' andare oltre i confini del mondo reale; Sovrapporre informazioni utili all'essenza naturale delle cose; Permette agli elementi di diventare trampolini verso un mondo di informazioni

Dettagli

NUOVE TECNOLOGIE DIGITALI APPLICATE AI BENI CULTURALI, ARCHEOLOGICI E MONUMENTALI. La società PRAGMA Group promuove un corso BROCHURE INFORMATIVA

NUOVE TECNOLOGIE DIGITALI APPLICATE AI BENI CULTURALI, ARCHEOLOGICI E MONUMENTALI. La società PRAGMA Group promuove un corso BROCHURE INFORMATIVA La società PRAGMA Group promuove un corso NUOVE TECNOLOGIE DIGITALI APPLICATE AI BENI CULTURALI, ARCHEOLOGICI E MONUMENTALI BROCHURE INFORMATIVA INFORMAZIONI Pragma Group srl Via Degli Aragonesi, 36 Tel/Fax

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI GUGLIELMO MARCONI

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI GUGLIELMO MARCONI UNIVERSITÀ DEGLI STUDI GUGLIELMO MARCONI FACOLTÀ DI SCIENZE E TECNOLOGIE APPLICATE CORSO DI LAUREA IN SCIENZE GEO-CARTOGRAFICHE, ESTIMATIVE ED EDILIZIE TECNICHE DI MODELLAZIONE 3D A PARTIRE DA DATI RILEVATI

Dettagli

3D e Realtà Virtuale

3D e Realtà Virtuale 3D e Realtà Virtuale Modello 3D La costruzione di un modello 3D, così come la realizzazione di un plastico tradizionale, necessita di grande precisione e attenzione conoscitiva. Tale modello convoglia

Dettagli

RILEVAMENTO LASER SCANNER - Monitoraggio Ambientale e del Costruito

RILEVAMENTO LASER SCANNER - Monitoraggio Ambientale e del Costruito RILEVAMENTO LASER SCANNER - Monitoraggio Ambientale e del Costruito Introduzione 2 Perché usare il laser scanner: Caratteristiche della tecnologia: Tempi di stazionamento rapidi (pochi minuti); Elevata

Dettagli

IL LASER SCANNER E IL TERRITORIO: applicazioni, metodologie operative, potenzialità del rilevamento con laser-scanner terrestre

IL LASER SCANNER E IL TERRITORIO: applicazioni, metodologie operative, potenzialità del rilevamento con laser-scanner terrestre INN.TEC. srl Consorzio per l Innovazione Tecnologica Università degli Studi di Brescia IL LASER SCANNER E IL TERRITORIO: applicazioni, metodologie operative, potenzialità del rilevamento con laser-scanner

Dettagli

ARCHITETTURA. Rubrica Infografica

ARCHITETTURA. Rubrica Infografica RICOSTRUZIONE/Empler 26-07-2007 13:06 Pagina 47 PROGETTARE ARCHITETTURA Tommaso Empler* Rubrica Infografica Ricostruzione infografica di una situazione ambientale urbana Dopo aver illustrato le procedure

Dettagli

V-MUST ITALIAN VIRTUAL HERITAGE SCHOOL CNR-ISTI PISA, 1-12 LUGLIO 2013

V-MUST ITALIAN VIRTUAL HERITAGE SCHOOL CNR-ISTI PISA, 1-12 LUGLIO 2013 V-MUST ITALIAN VIRTUAL HERITAGE SCHOOL CNR-ISTI PISA, 1-12 LUGLIO 2013 Soluzioni virtuali per la contestualizzazione dei reperti ceramici in esposizioni museali Eliana CAPIATO, Daniele LICARI, Ilaria MANZINI,

Dettagli

Rilievi Laser Scanner a supporto dell attività estrattiva.

Rilievi Laser Scanner a supporto dell attività estrattiva. Rilievi Laser Scanner a supporto dell attività estrattiva. SIR - Soluzioni Innovative per il Rilevamento Srl è una società Spin-off del Politecnico di Torino, che fornisce soluzioni per il rilevamento,

Dettagli

COMET 5 SCANSIONE 3D

COMET 5 SCANSIONE 3D COMET 5 SCANSIONE 3D 2 COMET 5: IL SENSORE 3D DI RIFERIMENTO Il nuovo sensore COMET 5 sviluppato dalla Steinbichler Optotechnik rivoluziona la tecnologia di scansione finalizzata al rilievo di oggetti

Dettagli

Corso di Disegno Assistito e Laboratorio di Rilievo e Rappresentazione (II anno, annuale, 14 c.f.u.) Docente: Mariangela Liuzzo A.A.

Corso di Disegno Assistito e Laboratorio di Rilievo e Rappresentazione (II anno, annuale, 14 c.f.u.) Docente: Mariangela Liuzzo A.A. Corso di Disegno Assistito e Laboratorio di Rilievo e Rappresentazione (II anno, annuale, 14 c.f.u.) Docente: Mariangela Liuzzo A.A. 2012/2013 PROGRAMMA DEL CORSO Il corso si propone di fornire agli studenti

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO DI MORI PIANI DI STUDIO ARTE E IMMAGINE

ISTITUTO COMPRENSIVO DI MORI PIANI DI STUDIO ARTE E IMMAGINE ISTITUTO COMPRENSIVO DI MORI PIANI DI STUDIO ARTE E IMMAGINE ARTE E IMMAGINE Competenze 1, 2, 3, 4, 5 al termine del primo biennio Riconoscere gli elementi fondamentali del linguaggio visuale e utilizzarli

Dettagli

Scansione 3D applicata all'arte e beni culturali

Scansione 3D applicata all'arte e beni culturali Scansione 3D applicata all'arte e beni culturali La questione della conservazione del patrimonio è un argomento di forte interesse: troppo spesso vediamo scomparire per sempre, a causa di calamità o di

Dettagli

Sommario PREMESSA... 2 1 RILIEVO LASER SCANNING... 2. 1.1 La tecnica... 2 1.2 La campagna... 6 1.3 Elaborazione dei dati... 10

Sommario PREMESSA... 2 1 RILIEVO LASER SCANNING... 2. 1.1 La tecnica... 2 1.2 La campagna... 6 1.3 Elaborazione dei dati... 10 REL D Rilievi topografici e studio di inserimento urbanistico Pag 1 Sommario PREMESSA... 2 1 RILIEVO LASER SCANNING... 2 1.1 La tecnica... 2 1.2 La campagna... 6 1.3 Elaborazione dei dati... 10 REL D Rilievi

Dettagli

Computer Graphics. La disciplina fornisce metodi per creare elaborare memorizzare visualizzare. immagini di oggetti o scene mediante un computer

Computer Graphics. La disciplina fornisce metodi per creare elaborare memorizzare visualizzare. immagini di oggetti o scene mediante un computer Computer Graphics La disciplina fornisce metodi per creare elaborare memorizzare visualizzare immagini di oggetti o scene mediante un computer Image Processing La disciplina fornisce metodi per acquisire

Dettagli

LE COMPETENZE ESSENZIALI DI DISEGNO E STORIA DELL ARTE

LE COMPETENZE ESSENZIALI DI DISEGNO E STORIA DELL ARTE LE ESSENZIALI DI DISEGNO E classe prima Liceo scientifico utilizzare regole e tecniche grafiche progettare un minimo percorso grafico costruire un disegno geometrico, impiegando in maniera appropriata

Dettagli

Ricostruzione stereo. Il nostro obiettivo. Ricostruzione del Cenacolo Vinciano. Ricostruire la profondità. d Y

Ricostruzione stereo. Il nostro obiettivo. Ricostruzione del Cenacolo Vinciano. Ricostruire la profondità. d Y Il nostro obiettivo Daniele Marini Ricostruzione stereo Ricostruire scenari 3D da più immagini per inserire oggetti di sintesi Ricostruire la profondità Ricostruzione del Cenacolo Vinciano Solo se abbiamo

Dettagli

3DE Modeling Color. E il modulo che si occupa della costruzione di modelli 3D con tessitura a colori.

3DE Modeling Color. E il modulo che si occupa della costruzione di modelli 3D con tessitura a colori. 3DE Modeling Color E il modulo che si occupa della costruzione di modelli 3D con tessitura a colori. E spesso necessario che alle informazioni geometriche di forma siano abbinate informazioni di colore

Dettagli

IL CANTIERE DEL DUOMO OCCASIONE PER LA RICERCA SCIENTIFICA: RICERCA DEI MATERIALI E SOLUZIONI PROGETTUALI

IL CANTIERE DEL DUOMO OCCASIONE PER LA RICERCA SCIENTIFICA: RICERCA DEI MATERIALI E SOLUZIONI PROGETTUALI IL CANTIERE DEL DUOMO OCCASIONE PER LA RICERCA SCIENTIFICA: RICERCA DEI MATERIALI E SOLUZIONI PROGETTUALI Benigno Mörlin Visconti Castiglione Architetto della Veneranda Fabbrica del Duomo di Milano Milano,

Dettagli

3D Mining Complex Virtual Tour

3D Mining Complex Virtual Tour 3D Mining Complex Virtual Tour 1 LO SCOPO Il progetto si basa sulla realizzazione di una simulazione tridimensionale interattiva, consultabile via web, dei compendi minerari di Porto Flavia e Galleria

Dettagli

Modulo 1 - Richiesta

Modulo 1 - Richiesta Modulo 1 - Richiesta Alla Soprintendenza speciale per i Beni Archeologici di Napoli e Pompei Oggetto: Richiesta di iscrizione all elenco di (Società / Cooperative / Studi di professionisti / Collaboratori

Dettagli

Esempi di applicazioni reali

Esempi di applicazioni reali Università degli Studi di Palermo Dipartimento di Ingegneria Chimica, Gestionale, Informatica, Meccanica Informatica per la Storia dell Arte Anno Accademico 2012/2013 Docente: ing. Salvatore Sorce Esempi

Dettagli

Un prototipo di 3D scanner

Un prototipo di 3D scanner Un prototipo di 3D scanner Visual Computing Group 1999 Visual Computing Group 1 Obiettivi Progettazione e realizzazione di uno 3d scanner a basso costo, a partire da hardware comune: una foto camera /

Dettagli

f a c o l t à d i INGEGNERIA

f a c o l t à d i INGEGNERIA f a c o l t à d i INGEGNERIA UNIVERSITÀ politecnica delle marche facoltà di Via Brecce Bianche, 12 60131 Tel. 071 2204778 INGEGNERIA Per informazioni più approfondite relative alla didattica dei singoli

Dettagli

CAD 2D / 3D. Autocad 2D/3D - Revit - Inventor - RhinoCeros - Autocad Eletrical

CAD 2D / 3D. Autocad 2D/3D - Revit - Inventor - RhinoCeros - Autocad Eletrical CAD 2D / 3D Autocad 2D/3D - Revit - Inventor - RhinoCeros - Autocad Eletrical Autocad 2D / 3D Questo corso è indirizzato a chi intenda acquisire le conoscenze necessarie per utilizzare AutoCAD 2D e 3D

Dettagli

RILIEVO FOTOGRAMMETRICO 3D CON IMMAGINI DIGITALI ACQUISITE CON DRONE E GOPRO

RILIEVO FOTOGRAMMETRICO 3D CON IMMAGINI DIGITALI ACQUISITE CON DRONE E GOPRO RILIEVO FOTOGRAMMETRICO 3D CON IMMAGINI DIGITALI ACQUISITE CON DRONE E GOPRO PRINCIPI TEORICI La fotogrammetria è una tecnica di rilievo che permette di ottenere dati metrici di un qualsiasi oggetto (forma

Dettagli

3 D S C A N N I N G A N D R E V E R S E E N G I N E E R I N G S O L U T I O N S

3 D S C A N N I N G A N D R E V E R S E E N G I N E E R I N G S O L U T I O N S 2 3 D S C A N N I N G A N D R E V E R S E E N G I N E E R I N G S O L U T I O N S D I S C O V E R N E W L E I O S! Benefici 2 WORKFLOW OTTIMIZZATO APPROCCIO TIME-TO-MARKET PIU' RAPIDO SCANNER INTEGRATION

Dettagli

INFORMATICA APPLICATA AI BENI CULTURALI

INFORMATICA APPLICATA AI BENI CULTURALI INFORMATICA APPLICATA AI BENI CULTURALI Facoltà di Lettere e Fisolofia Corso di Laurea in Archeologia A.A. 2012/2013 Dott.ssa Annamaria Bria www.mat.unical.it/bria Informazioni Generali Docente: Bria Annamaria

Dettagli

Di cosa parliamo? Con la cultura si mangia? Lo stato di salute del settore culturale

Di cosa parliamo? Con la cultura si mangia? Lo stato di salute del settore culturale Di cosa parliamo? Con la cultura si mangia? Lo stato di salute del settore culturale Esempi di applicazioni di Free and Open Source Software nei Beni Culturali Tecnologia e Free and Open Source Software

Dettagli

Open Source e Archeologia: casi di studio

Open Source e Archeologia: casi di studio Open Source e Archeologia: casi di studio GFOSS DAY 2012, Torino 14-17 novembre Giulio Bigliardi Laboratorio di GeoTecnologie per l Archeologia (CGT-Università degli Studi di Siena) Sara Cappelli Laboratorio

Dettagli

La ricostruzione virtuale di San Giovanni in Conca

La ricostruzione virtuale di San Giovanni in Conca Progetto Milano Antica Milano 23 Febbraio 2010 La ricostruzione virtuale di San Giovanni in Conca Politecnico di Milano Collaboratori: Laura L. Micoli Michele Russo Il progetto dell unità POLIMI Obiettivi

Dettagli

Curricolo di TECNOLOGIA. Scuola Primaria

Curricolo di TECNOLOGIA. Scuola Primaria Istituto Comprensivo Gandhi a.s. 2014/2015 Curricolo di TECNOLOGIA Scuola Primaria Traguardi di competenza classe QUINTA Riconosce e identifica nell ambiente che lo circonda elementi e fenomeni di tipo

Dettagli

SCHEDA TECNICA SCANNING MAPPING

SCHEDA TECNICA SCANNING MAPPING SCHEDA TECNICA SCANNING & MAPPING PANORAMICA SUI SERVIZI OFFERTI SCANSIONI LASER 3D - I SERVIZI OFFERTI DA TRESIGMA S.r.l. L'utilizzo dei sistemi laser scanner 3D permette di rilevare in modo indiretto

Dettagli

Dall idea alla realtà. L'unione fa la forza...e nel nostro caso fa anche la differenza!

Dall idea alla realtà. L'unione fa la forza...e nel nostro caso fa anche la differenza! Siamo un gruppo affiatato di giovani professionisti, che hanno deciso di lavorare in team, questo ci consente di metterci sempre in discussione e migliorare i nostri risultati, ma soprattutto l'eterogeneità

Dettagli

La Grotta dei Cervi di Porto Badisco in 3D: stato dell arte

La Grotta dei Cervi di Porto Badisco in 3D: stato dell arte LA GROTTA DEI CERVI DI PORTO BADISCO IN 3D Una visita virtuale nel Castello di Otranto Otranto (LE), 25-26 novembre 2010 La Grotta dei Cervi di Porto Badisco in 3D: stato dell arte Virginia Valzano (Direttore

Dettagli

Informatica in Architettura

Informatica in Architettura alfonso ippolito .indispensabile e principale abilità richiesta all architetto e cioè quella di saper disegnare. Adrian Forty, Parole ed Edifici 2005 la vera vista dell architetto è il disegno il disegno

Dettagli

F. MIELE. Conoscenza e fruizione dei beni culturali

F. MIELE. Conoscenza e fruizione dei beni culturali CONOSCENZA E FRUIZIONE DEI BENI ARCHEOLOGICI E CULTURALI: SITI WEB ISTITUZIONALI E MODELLI VIRTUALI NEL CIRCUITO INFORMATIVO REGIONALE PER I BENI CULTURALI E PAESAGGISTICI DELLA CAMPANIA (C.I.R. CULTURA

Dettagli

Il rilievo 3D dei piccoli oggetti: strumenti, metodi e applicazioni

Il rilievo 3D dei piccoli oggetti: strumenti, metodi e applicazioni Nikon Instruments s.p.a Microgeo s.r.l La memoria geometrica degli oggetti: dal millimetro al micron 20 Maggio 2014 Il rilievo 3D dei piccoli oggetti: strumenti, metodi e applicazioni Dott. e Arch. Sergio

Dettagli

CURRICOLO DISCIPLINARE DI TECNOLOGIA

CURRICOLO DISCIPLINARE DI TECNOLOGIA A.S. 2014/2015 MINISTERO DELL ISTRUZIONE DELL UNIVERSITÀ E DELLA RICERCA Istituto Comprensivo Palena-Torricella Peligna Scuola dell Infanzia, Primaria e Secondaria di 1 grado Palena (CH) SCUOLA SECONDARIA

Dettagli

Guida rapida all installazione della LIM

Guida rapida all installazione della LIM Superficie in acciaio - LIWB78IR5AC / LIWB78IR5AC-S Superficie in melamina - LIWB78IR / LIWB78IR-S L avagna I nterattiva M ultimediale Ligra srl Via Artigiani 29/31-29020 Vigolzone (PC) Italy Tel.: +39

Dettagli

Lezione1. Cos è la computer grafica. Lezione del 10 Marzo 2010. Michele Antolini Dipartimento di Ingegneria Meccanica Politecnico di Milano

Lezione1. Cos è la computer grafica. Lezione del 10 Marzo 2010. Michele Antolini Dipartimento di Ingegneria Meccanica Politecnico di Milano Lezione1 Informatica Grafica Cos è la computer grafica Lezione del 10 Marzo 2010 Grafica OpenGL vs Direct Dipartimento di Ingegneria Meccanica Politecnico di Milano 1.1 Tubo a Raggi Catodici Cathode Ray

Dettagli

Nuove tecnologie 3D nel contesto dei beni culturali

Nuove tecnologie 3D nel contesto dei beni culturali Nuove tecnologie 3D nel contesto dei beni culturali INDICE 1. Introduzione 2. Applicazione dei modelli 3D digitali nel campo dei beni culturali 2.1. Comunicazione visiva 2.2. Cataloghi d arte 2.3. 3D digitale

Dettagli

Nell ambito della missione archeologica del sito di Paikuli, si è scelto di utilizzare una metodologia di rilievo finalizzata sia allo studio del

Nell ambito della missione archeologica del sito di Paikuli, si è scelto di utilizzare una metodologia di rilievo finalizzata sia allo studio del La prima fase dell attività topografica e di rilevamento si é svolta nel periodo che va dal 25 Settembre al 25 Ottobre 2006 ed é stata realizzata da Angela Bizzarro e Alessandro Tilia. L immagine rappresenta

Dettagli

LA STEREO FOTOMETRIA, OLTRE L IMMAGINAZIONE

LA STEREO FOTOMETRIA, OLTRE L IMMAGINAZIONE MADD-SPOT, 2, 2013 LA STEREO FOTOMETRIA, OLTRE L IMMAGINAZIONE DI ROBERTO MECCA Il mercato dell animazione 3D è in forte crescita in questi anni. Stampanti tridimensionali, nuovi strumenti per l analisi

Dettagli

Alimentazione. Compatibilità

Alimentazione. Compatibilità Configurazione Lo scanner Z+F IMAGER 5006h garantisce la massima mobilità. Costruito secondo i criteri di operatività stand-alone, lo scanner è dotato di un display, di batteria ricaricabile, di un hard

Dettagli

Matidia AR: new experience in cultural heritage fruition and valorization

Matidia AR: new experience in cultural heritage fruition and valorization Matidia AR: new experience in cultural heritage fruition and valorization Roma, 10 ottobre 2012 Emanuele Borasio G maps, Italy Matteo Fabbri Tryeco 2.0 srl, Italy Barbara Corsale G maps, Italy Chi siamo

Dettagli

Claudio Gussini Programma dei Corsi I e II Livello

Claudio Gussini Programma dei Corsi I e II Livello Claudio Gussini Programma dei Corsi I e II Livello Livello I - Modellazione Base - In questi primi tre giorni di corso, gli allievi impareranno a disegnare e modificare accuratamente modelli in NURBS-3D.

Dettagli

UNIVERSITA degli STUDI di ROMA TOR VERGATA. Media Partner In convenzione con Partner Tecnologico MASTER UNIVERSITARIO DI II LIVELLO

UNIVERSITA degli STUDI di ROMA TOR VERGATA. Media Partner In convenzione con Partner Tecnologico MASTER UNIVERSITARIO DI II LIVELLO Media Partner In convenzione con Partner Tecnologico MASTER UNIVERSITARIO DI II LIVELLO Geoinformazione e Sistemi di Informazione Geografica a supporto dei processi di Gestione Sostenibile del Territorio

Dettagli

Corso di Rilievo 3D e gestione delle mesh (Avanzato)

Corso di Rilievo 3D e gestione delle mesh (Avanzato) www.terrelogiche.com Corso di Rilievo 3D e gestione delle mesh (Avanzato) >>ROMA Informazioni ed iscrizioni: www.terrelogiche.com TerreLogiche organizza il corso Rilievo 3D e gestione delle mesh (Avanzato)

Dettagli

Materiali lapidei e derivati; superfici decorate dell'architettura LABORATORIO DI RESTAURO (MATERIALI LAPIDEI E DERIVATI)

Materiali lapidei e derivati; superfici decorate dell'architettura LABORATORIO DI RESTAURO (MATERIALI LAPIDEI E DERIVATI) PFP 1 Materiali lapidei e derivati; superfici decorate dell'architettura LABORATORIO DI RESTAURO (MATERIALI LAPIDEI E DERIVATI) Premessa 1. L insegnamento comprende una parte teorica (svolta con esempi,

Dettagli

2.3 I PRODOTTI AEROFOTOGRAFICI

2.3 I PRODOTTI AEROFOTOGRAFICI Aerofotogrammetria 2.3 I PRODOTTI AEROFOTOGRAFICI Dal negativo, impressionato in volo, si possono ottenere diversi prodotti tra cui: stampe a contatto, ingrandimenti, raddrizzamenti, ortofoto e restituzioni

Dettagli

Indice generale Introduzione... xv Parte I I principi fondamentali del disegno 3D...1 Capitolo 1 Introduzione al disegno tridimensionale...

Indice generale Introduzione... xv Parte I I principi fondamentali del disegno 3D...1 Capitolo 1 Introduzione al disegno tridimensionale... Indice generale Introduzione... xv Parte I I principi fondamentali del disegno 3D...1 Capitolo 1 Introduzione al disegno tridimensionale...3 I fondamenti del disegno 3D... 3 Le barre degli strumenti del

Dettagli

Tecnologie per i beni culturali e Digital Mont e Prama

Tecnologie per i beni culturali e Digital Mont e Prama Visual Computing Tecnologie per i beni culturali e Digital Mont e Prama Enrico Gobbetti / CRS4 Visual Computing CRS4: Centro di Ricerca, Sviluppo e Studi Superiori in Sardegna CRS4/Visual Computing, Luglio

Dettagli

Dipartimento di Discipline geometriche, architettoniche, arredamento e scenotecnica

Dipartimento di Discipline geometriche, architettoniche, arredamento e scenotecnica DISCIPLINE PROGETTUALI ARCHITETTURA E AMBIENTE 3 anno (6 ore settimanali) La materia propone l ampliamento, la conoscenza e l uso dei metodi proiettivi orientandoli verso lo studio e la rappresentazione

Dettagli

HDS Software Technodigit 3D Reshaper Caratteristiche e benefici

HDS Software Technodigit 3D Reshaper Caratteristiche e benefici HDS Software Technodigit 3D Reshaper Caratteristiche e benefici Software dedicato alla modellazione 3D mesh di nuvole di punti provenienti da qualunque tipo di hardware (laser scanner terrestri, CMM bracci

Dettagli

Il Reverse Engineering al servizio dell Arte

Il Reverse Engineering al servizio dell Arte Il Reverse Engineering al servizio dell Arte CRP Technology realtà italiana leader da oltre trentanni nel settore del Race Engineering, Rapid Prototyping e Rapid Manufacturing ha messo a disposizione dell

Dettagli

La Visione Artificiale: Controllo di Qualità, Fotogrammetria e Realtà Virtuale

La Visione Artificiale: Controllo di Qualità, Fotogrammetria e Realtà Virtuale La Visione Artificiale: Controllo di Qualità, Fotogrammetria e Realtà Virtuale D. Prattichizzo G.L. Mariottini F. Moneti M. Orlandesi M. Fei M. de Pascale A. Formaglio F. Morbidi S. Mulatto SIRSLab Laboratorio

Dettagli

COMPETENZE E CONTENUTI

COMPETENZE E CONTENUTI ESAMI DI IDONEITA E CONTENUTI PER ACCEDERE AL SECONDO ED AL TERZO ANNO DEL LICEO ARTISTICO Obiettivi minimi delle DISCIPLINE GEOMETRICHE per gli esami di idoneità: Saper rappresentare intuitivamente oggetti

Dettagli

Le texture. Informatica Grafica I. Le texture. Le texture. Le texture. Le texture. Le texture

Le texture. Informatica Grafica I. Le texture. Le texture. Le texture. Le texture. Le texture Informatica Grafica I Per rendere realistici gli oggetti modellati occorre definire accuratamente l'aspetto delle loro superfici. Il modo piu' semplice consiste nel sovrapporre immagini alle superfici.

Dettagli

AMBIENTE VIRTUALE UTENTE

AMBIENTE VIRTUALE UTENTE Moduli logici di un Ambiente Virtuale Sintesi Campionamento Comportamenti Proprietà AMBIENTE VIRTUALE Management Rendering Interazione UTENTE È il processo che porta alla descrizione di un oggetto (modello),

Dettagli

LASER SCANNER 3D. applicazioni, metodologie operative, potenzialità del rilevamento con laser-scanner scanner terrestre

LASER SCANNER 3D. applicazioni, metodologie operative, potenzialità del rilevamento con laser-scanner scanner terrestre LASER SCANNER 3D applicazioni, metodologie operative, potenzialità del rilevamento con laser-scanner scanner terrestre Il software per l estrazione l di informazioni da modelli tridimensionali e per la

Dettagli

PROGETTO FORMATIVO CORSO REGIONALE DI QUALIFICA AUTOFINANZIATO: DURATA: 7 MESI 4/5 lezioni a settimana turni serali o mattutini

PROGETTO FORMATIVO CORSO REGIONALE DI QUALIFICA AUTOFINANZIATO: DURATA: 7 MESI 4/5 lezioni a settimana turni serali o mattutini PROGETTO FORMATIVO CORSO REGIONALE DI QUALIFICA AUTOFINANZIATO: TECNICO DELLA REALIZZAZIONE DI ELABORATI GRAFICI ATTRAVERSO L'USO DI STRUMENTI INFORMATICI E PROGRAMMI CAD AGENZIA FORMATIVA: New Training

Dettagli

Modulo di apprendimento DALL INTERSEZIONE DI SOLIDI con CAD ALLE SALDATURE

Modulo di apprendimento DALL INTERSEZIONE DI SOLIDI con CAD ALLE SALDATURE ITIS A. Righi Cerignola (FG) Modulo di apprendimento DALL INTERSEZIONE DI SOLIDI con CAD ALLE SALDATURE SOMMARIO: Unità 1 MODELLAZIONE SOLIDA con CAD Unità 2 INTERSEZIONE DI SOLIDI E DI TUBOLARI Prof.

Dettagli

TECNOLOGIE DIGITALI PER IL RILEVAMENTO ARCHITETTONICO

TECNOLOGIE DIGITALI PER IL RILEVAMENTO ARCHITETTONICO Università degli Studi dell Aquila Facoltà di Ingegneria Corso di Laurea a ciclo unico in Ingegneria Edile-Architettura U.E. Corso di Informatica Grafica a.a. 2009-2010 Docente: Ing. Stefano Brusaporci

Dettagli

Operatore Grafico 2 anno UC 1.01

Operatore Grafico 2 anno UC 1.01 Operatore Grafico 2 anno UC 1.01 Rappresentazione prodotto grafico CONOSCENZE Riconoscere le caratteristiche e specifiche tecniche definite nel progetto grafico, tenendo conto del supporto attraverso cui

Dettagli

ARCHITETTURA VIRTUALE [AVR]

ARCHITETTURA VIRTUALE [AVR] corso master ARCHITETTURA VIRTUALE [AVR] Spazio e materia si dispiegano e danno corpo all idea architettonica. La luce diviene sintesi essenziale, i materiali adattati e permutati, il virtuale diviene

Dettagli

Servizi&Sistemi per Sviluppo Prodotto

Servizi&Sistemi per Sviluppo Prodotto DIGITIZING ENGINEERING INSPECTION Servizi&Sistemi per Sviluppo Prodotto Competenza Professionale & Innovazione Tecnologica Qfp si propone alle aziende come fornitore di servizi e sistemi per lo sviluppo

Dettagli