Tinozza vasca da bagno in legno massello Istruzioni di montaggio 1/9

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Tinozza vasca da bagno in legno massello Istruzioni di montaggio 1/9"

Transcript

1 Tinozza vasca da bagno in legno massello 1/9

2 Tinozza vasca da bagno in legno massello 2/9

3 Tinozza vasca da bagno in legno massello 3/9

4 Tinozza vasca da bagno in legno massello 4/9

5 Tinozza vasca da bagno in legno massello 5/9

6 Tinozza vasca da bagno in legno massello 6/9

7 Tinozza vasca da bagno in legno massello 7/9

8 Tinozza vasca da bagno in legno massello 8/9

9 Tinozza vasca da bagno in legno massello 9/9

10 ISTRUZIONI PER TINOZZE DA BAGNO IN LEGNO CONSEGNA/INSTALLAZIONE ATTENZIONE! Non far rotolare la Vasca in legno! Le viti e le molle delle assi in legno potrebbero rompersi e la vasca potrebbe danneggiarsi. La miglior cosa è trasportare la vasca in legno sulla base di appoggio facendosi aiutare da 4 persone Posizionate la vasca su una superficie stabile e robusta. La vasca è molto pesante una volta piena d acqua. È preferibile un luogo ombreggiato. Per una maggiore durata della struttura si consiglia di trattare il legno con un prodotto per la protezione del legno 2/3 volte l anno, ma solo sulle pareti esterne. Posizionare la vasca in un luogo in cui l aria possa circolare e quindi la vasca possa asciugare. La distanza minima dal suolo è di 10 cm. Posizionatela su lastre di pietra, travi impregnate molto resistenti o qualcosa di simile molto resistente. La superficie di appoggio deve essere piatta/livellata. Fate attenzione alla distanza da oggetti infiammabili o arbusti. Tenete presente che possono anche insorgere scintille dalla stufa. Installazione della protezione per stufa: Montate la protezione per stufa come indicato nella figura ed assicuratevi che 4 lastre di legno rimangano sotto il corrimano e 2 sopra il corrimano. Utilizzate le viti fornite in dotazione per il fissaggio (sono attaccate alla stufa). La distanza della panca dalla protezione per stufa deve essere abbastanza grande. Questo è necessario anche per poter pulire la vasca intorno alla stufa e per sedersi più comodamente. Avvertenza: quando la stufa si trova sotto l acqua non ci si può bruciare. MESSA IN OPERA Premere il pannello inferiore nell apertura di scarico, ma non usate troppa forza. Riempite la vasca d acqua. Fate attenzione: la stufa non deve mai essere riscaldata senza che vi siano almeno 30 cm d acqua sopra di essa! La stufa è in alluminio e potrebbe sciogliersi. Inoltre vi è un alto rischio di incendio. Accendete la stufa. Fate attenzione alle istruzioni di riscaldamento che vi abbiamo inviato. Utilizzate la nostra copertura in modo da aumentare la temperatura. Se desiderate utilizzare il cloro vi raccomandiamo di utilizzarlo con una temperatura dell acqua inferiore ai 20. Questa è la temperatura ideale perché il cloro svolga la propria azione disinfettante. Osservate le istruzioni del produttore per quanto riguarda l utilizzo di cloro. Non sovra-dosare il cloro. Potrebbe danneggiare vasca e stufa. I danni provocati da dosi eccessive di cloro non sono coperti da garanzia. Una volta raggiunta una temperatura di 38 C potete iniziare il vostro bagno. Non è consigliabile raggiungere temperature troppo alte per motivi medici. Mescolate l acqua (ad esempio con un asta o un bastone) per

11 portarla tutta alla stessa temperatura. Regolate la temperatura con l aggiunta o meno di altri pezzi di legno nella stufa. Avvertenza: la stufa ed il camino sono molto caldi! Pericolo di bruciature! Fate attenzione in particolare ai bambini! Non lasciare mai i bambini incustoditi! DOPO IL BAGNO Attenzione: lasciar scaricare l acqua solo quando la stufa si è raffreddata. Altrimenti c è pericolo di guasto della stufa! Quando la stufa si sarà raffreddata, lasciare scaricare l acqua attraverso lo scarico a terra. Potrete portare via l acqua con una gomma da giardino. In inverno fate attenzione al pericolo di congelamento. Pulire la vasca internamente solo con acqua e sapone. Risciacquare accuratamente! Fate attenzione all uso di idro-pulitrici. Il getto forte dell acqua potrebbe danneggiare il legno. Perché il barile rimanga teso è necessario che il legno venga sempre mantenuto umido. Serve molta acqua perché una vasca da bagno completamente asciutta torni ad avere una perfetta tenuta. Per questo è necessario lasciare sempre un po d acqua nella vasca. L acqua va lasciata nella vasca anche durante lunghi periodi di freddo, in modo che la vasca non si rovini a causa del freddo. Consigliamo la copertura per la tinozza. Questa protezione contro la sporcizia impedisce che la vasca si asciughi; riduce inoltre il tempo di riscaldamento. IGIENE DELL ACQUA Innanzitutto vi consigliamo di cambiare l acqua dopo ogni bagno, non è comunque pericoloso o dannoso fare il bagno più volte nella stessa acqua. Nell acqua calda si formano difficilmente i batteri. E nell acqua di mare o di lago ci sono per natura molti batteri. Lasciate scaricare l acqua usata, pulite la vasca con acqua e sapone e riempitela nuovamente con acqua pulita, in modo che la vasca non si asciughi. Se desiderate utilizzare l acqua della vasca più di una volta, nonostante il nostro consiglio, dovrete utilizzare il cloro. Attenzione a non sovradosarlo. Prestate attenzione ai consigli del produttore. È importante utilizzare il cloro con una temperatura dell acqua intorno ai 20 C, temperatura ottimale perché il cloro svolga la propria azione. Con temperature superiori il cloro rimane in superficie e non esercita la propria azione. Un altro consiglio è di usare il cloro a basse temperature perché raggiungendo una temperatura di 38 C il cloro evapora e rilascia un odore sgradevole. Per utilizzi prolungati consigliamo l utilizzo di un impianto di filtrazione in abbinamento al cloro. Per domande o informazioni chiamate il nostro servizio di assistenza. ISTRUZIONI PER IL RISCALDAMENTO La nostra stufa è molto efficace, ma può anche risultare complicata se non la si utilizza correttamente. Fate molta attenzione. 1. Posizionate il legno per l accensione della stufa insieme a materiale infiammabile (carta di giornale) sul fondo della stufa B, ma non accendetela ancora. 2. Prima dovete creare un passaggio libero all interno del camino A. Rimuovere la canna fumaria (se fosse già stata collocata) e mettete della carta di giornale infiammata nel camino, riposizionate subito la canna fumaria. Ora comincia ad uscire del fumo dalla canna fumaria creando così un passaggio nella stufa.

12 3. Ora accendete il fuoco nella posizione B. 4. Non appena il fuoco inizia a bruciare velocemente in B, riposizionate il coperchio sulla stufa, in modo che rimanga solo un aperura in C. Dall apertura C può filtrare l ossigeno che mantiene il fuoco acceso. 5. Quando il fuoco brucia correttamente in B potrete togliere completamente o in parte il coperchio in modo che più ossigeno possa filtrare e mantenere il fuoco acceso. 6. Riempite la stufa di legna dall apertura B fino al bordo superiore. In modo che la legna bruci da sotto e quella in superficie scenda progressivamente verso il basso. 7. Avvertenza: aprendo il coperchio della stufa non tenete la testa sopra la stufa stessa, i fumi potrebbero infiammarvi oppure una scintilla potrebbe colpirvi. 8. Prestate attenzione all accumulo di cenere e carbone nella parte bassa della stufa, riscaldateli alla fine solo con il coperchio agganciato, in modo che l aria possa circolare dall apertura C. Allora la maggior parte dei residui brucerà completamente. Siate estremamente cauti nell utilizzo di accendini. Non utilizzate mai liquidi infiammabili come la benzina. PRESTARE ATTENZIONE! Possono sempre formarsi delle scintille! Posizionate la vasca in legno non troppo vicino ad una costruzione o ad oggetti infiammabili! Le direttive riportate sopra sono un metodo di utilizzo tra i vari possibili. Provate anche nuovi metodi se desiderate. È importante in ogni caso, creare inizialmente un passaggio nel camino, dopo di che può essere sfruttata interamente l efficacia della stufa.

13 MESSA IN OPERA DELLA TINOZZA DA BAGNO CONSIGLI IMPORTANTI Al primo riempimento dovete sapere che una vasca da bagno in legno che non è mai stata utilizzata non è completamente sigillata. Durante l installazione può capitare che l acqua goccioli sulle pareti. Questo è del tutto normale. Durante la prima installazione dovreste mettere un po più di acqua all interno della vasca, rispetto ai successivi riempimenti. Il riscaldamento dell acqua accelera la sigillatura delle assi della vasca. La vasca sviluppa la sua tenuta per l acqua durante l utilizzo. A seconda della temperatura esterna l acqua deve essere reintegrata. Una vasca che non viene utilizzata non terrà l acqua al 100%, perché il legno si satura d acqua e lascia andare acqua all esterno. COSTRUZIONE Vi consigliamo di scegliere attentamente il luogo in ci posizionare la vostra vasca. Deve essere livellato e stabile. Se necessario create uno strato di ghiaia o cemento, oppure costruite un piano di appoggio piastrellato, per garantire che la vasca appoggi su un piano stabile e sicuro. Assicurate la vasca in legno ad un blocco di legno o cemento. Fate attenzione che il peso della vasca piena d acqua, circa una tonnellata, possa essere sorretto dal terreno e che venga ben distribuito su di esso. L altezza rispetto al terreno deve essere di almeno 10/15 cm, in modo che possa esserci l areazione necessaria. Potrete rendere la vostra vasca operativa autonomamente, una volta che il montaggio è terminato. Dovrete solo assemblare la canna fumaria della stufa, e sistemare la scala in legno. È IMPORTANTE SCEGLIERE UN TERRENO LIVELLATO E STABILE, PER EVITARE DEFORMAZIONI O SPOSTAMENTI DELLA VASCA. MESSA IN OPERA E UTILIZZO Dopo l installazione della vasca, riempite la stessa fino a circa 15 cm dal bordo. Il legno è un prodotto naturale, in un primo momento potrebbe rimanere leggermente asciutta. Dopo il primo riempimento la situazione cambia rapidamente, consentendo alle assi di legno di dilatarsi e chiudere ermeticamente la vasca. Con l utilizzo è possibile che la vasca, a contatto con l acqua, sia soggetta a scolorimento. Il legno può perdere colore assumendo una colorazione bluastra/grigioblu, causata da determinati funghi (in particolare Ascomiceti). Non si tratta di marciume del legno, i funghi blu si nutrono solo di sostanze a contenuto cellulare (ad esempio: zucchero e proteine) e non attaccano le sostanze del legno. La capacità portante del legno non sarà intaccata dalla presenza di questi funghi. Questi segni blu si trovano di solito solo nelle sezioni trasversali del legno. La capacità di assorbimento del legno può aumentare in modo significativo a causa dei funghi, impatto abbastanza significativo anche sulla capacità impregnate del legno. Il riscaldamento della vasca è consentito solo quando la canna fumaria della stufa si trova almeno 10 cm nell acqua. Per riscaldare la stufa più velocemente, potete tenere aperto il coperchio. Con il coperchio potrete anche regolare il riscaldamento e la potenza del fuoco. Si raccomanda di mantenere la temperatura a 40 C o più, si consiglia di effettuare il bagno seduti in modo da favorire l attività cardiaca/alleviare il cuore (la zona del seno deve trovarsi sopra il livello dell acqua). Se utilizzate la vasca in legno durante l inverno vi consigliamo di indossare un cappuccio o un cappello da sauna. Nel periodo più freddo si consiglia di lasciare la vasca piena d acqua, altrimenti svuotando la vasca il legno tenderà ad asciugare causando così possibili perdite nella vasca stessa. Questo potrebbe effettivamente succedere in quanto caratteristica stessa del materiale naturale legno. In questo caso togliete immediatamente i dadi dalle guide in acciaio e riempite nuovamente la vasca d acqua. Durante l estate non lasciare la vasca vuota, il legno potrebbe lacerarsi. Proteggete la vasca dai raggi diretti del sole. La stufa sarà più efficace se non lascerete il coperchio troppo tempo su di essa. Inoltre il bordo potrebbe deformarsi a lungo andare. La stufa infatti funziona grazie all alimentazione dell aria, per questo non dovrete lasciare a lungo il coperchio sulla stufa. Dovrete alimentare la stufa via via. Inizierete con un piccolo fuoco da alimentare continuamente. Non riempire mai la stufa completamente. La stufa è in alluminio di alta qualità, e non deve essere azionata senza acqua nella vasca, altrimenti potrebbe sciogliersi. Attenzione: non utilizzare mai la stufa o riscaldatori una volta che la vasca è asciutta. Svuotate la vasca durante l inverno in caso di gelate: il

14 ghiaccio potrebbe rovinare la vasca. Trattate l esterno della vasca compreso il bordo, con un prodotto adatto alla cura del legno (a base di olio), almeno una volta l anno. Se utilizzate costantemente la vasca vi consigliamo di cambiare l acqua regolarmente. Per la pulizia della vasca sono adatti gli strumenti di pulizia per piscina. Se utilizzate acqua marina, vi consigliamo di lavare a fondo la vasca con acqua dolce, dopo lo svuotamento. Attenzione! Per ragioni di sicurezza non dovrete svuotare la vasca finchè la stufa risulta in funzione ed è ancora calda. La stufa deve essere pulita regolarmente con una spugna e del sapone (indicativamente dopo 3/7 utilizzi). In caso di inutilizzo, la vasca non deve rimanere chiusa per troppo tempo, in modo da permettere una corretta circolazione dell aria. Vi consigliamo di proteggere la vasca durante l inverno.

Elenco delle parti Il forno è costituito dalle seguenti parti: settore cupola con apertura bocca sinistro. settore cupola con apertura bocca destro

Elenco delle parti Il forno è costituito dalle seguenti parti: settore cupola con apertura bocca sinistro. settore cupola con apertura bocca destro Quote prefabbricato Premessa Con il presente manuale si intende dare delle indicazioni soprattutto a chi non ha mai montato un forno per pizza prima d'ora. Ciò nonostante, specie le indicazioni sulla prima

Dettagli

KDIX 8810. Istruzioni di montaggio

KDIX 8810. Istruzioni di montaggio KDIX 8810 Istruzioni di montaggio Sicurezza della lavastoviglie 4 Requisiti di installazione 5 Istruzioni di installazione 7 Sicurezza della lavastoviglie La vostra sicurezza e quella degli altri sono

Dettagli

Scaldameglio. Bagno Beghelli ISTRUZIONI PER L USOL

Scaldameglio. Bagno Beghelli ISTRUZIONI PER L USOL Scaldameglio Bagno Beghelli ISTRUZIONI PER L USOL Scaldameglio Bagno (cod. ordine 8497) 1. Ingresso aria 2. Uscita aria 3. Indicatore di presenza alimentazione 3 1 2 4. Selettore della temperatura (termostato)

Dettagli

MANUALE DI USO ED INSTALLAZIONE CAMINETTI Il Canto del Fuoco _LEGNA

MANUALE DI USO ED INSTALLAZIONE CAMINETTI Il Canto del Fuoco _LEGNA MANUALE DI USO ED INSTALLAZIONE CAMINETTI Il Canto del Fuoco _LEGNA ATTENZIONE!!! Si declina ogni responsabilità relativa ad eventuali inesattezze contenute in queste istruzioni dovute ad errori di trascrizione.

Dettagli

CONSIGLI PER LA CURA E LA PULIZIA DELL ACCIAIO INOX E DELLE APPARECCHIATURE DI CUCINA

CONSIGLI PER LA CURA E LA PULIZIA DELL ACCIAIO INOX E DELLE APPARECCHIATURE DI CUCINA CONSIGLI PER LA CURA E LA PULIZIA DELL ACCIAIO INOX E DELLE APPARECCHIATURE DI CUCINA Introduzione La qualità dell acciaio utilizzato nella costruzione delle attrezzature per le cucine professionali è

Dettagli

STUFA CERAMICA 2000 Watt. mod. SQ 134

STUFA CERAMICA 2000 Watt. mod. SQ 134 STUFA CERAMICA 2000 Watt mod. SQ 134 manuale d istruzioni European Standard Quality Consigliamo di leggere attentamente il presente manuale d istruzioni prima di procedere nell utilizzo dell apparecchio

Dettagli

ATTILA ISTRUZIONI DI MONTAGGIO ED UTILIZZO

ATTILA ISTRUZIONI DI MONTAGGIO ED UTILIZZO ATTILA ISTRUZIONI DI MONTAGGIO ED UTILIZZO Gentile Cliente la ringraziamo per aver scelto un nostro prodotto e la invitiamo a leggere attentamente quando di seguito riportato -Affidare l installazione

Dettagli

CAMBIO LIQUIDO E PULIZIA CIRCUITO DI RAFFREDDAMENTO: by Antsrp

CAMBIO LIQUIDO E PULIZIA CIRCUITO DI RAFFREDDAMENTO: by Antsrp CAMBIO LIQUIDO E PULIZIA CIRCUITO DI RAFFREDDAMENTO: by Antsrp In questa guida viene spiegato come sostituire il liquido refrigerante del circuito di raffreddamento della Ibiza (anche se il procedimento

Dettagli

Come si monta uno scambiatore di calore a piastre?

Come si monta uno scambiatore di calore a piastre? Pagina 1 di 5 Come si monta uno scambiatore di calore a piastre? Gli scambiatori a piastre saldobrasati devono essere installati in maniera da lasciare abbastanza spazio intorno agli stessi da permettere

Dettagli

CORPO VOLONTARI PROTEZIONE CIVILE DELLA BRIANZA CORSO UTILIZZO GRUPPO ELETTROGENO LOMBARDINI 1.IM 300

CORPO VOLONTARI PROTEZIONE CIVILE DELLA BRIANZA CORSO UTILIZZO GRUPPO ELETTROGENO LOMBARDINI 1.IM 300 CORPO VOLONTARI PROTEZIONE CIVILE DELLA BRIANZA CORSO UTILIZZO GRUPPO ELETTROGENO LOMBARDINI.IM 300 INTRODUZIONE CON QUESTA PICCOLA MA ESAURIENTE GUIDA SI VUOLE METTERE A DISPOSIZIONE DELL UTENTE UNO STRUMENTO

Dettagli

Cod. 252.270.00 FRY TOP ELETTRICO SERIE 900A. Mod. 92 FTE-L 92 FTE-R 92 FTE-LC 92 FTE-RC 94 FTE-L 94 FTE-LR 94 FTE-R 94 FTE-LC 94 FTE-LRC 94 FTE-RC

Cod. 252.270.00 FRY TOP ELETTRICO SERIE 900A. Mod. 92 FTE-L 92 FTE-R 92 FTE-LC 92 FTE-RC 94 FTE-L 94 FTE-LR 94 FTE-R 94 FTE-LC 94 FTE-LRC 94 FTE-RC Cod. 252.270.00 FRY TOP ELETTRICO SERIE 900A Mod. 92 FTE-L 92 FTE-R 92 FTE-LC 92 FTE-RC 94 FTE-L 94 FTE-LR 94 FTE-R 94 FTE-LC 94 FTE-LRC 94 FTE-RC INDICE Paragrafo Istruzioni per l'installazione 1 Rispondenza

Dettagli

Nelle etichette devono essere riportati in modo chiaro gli ingredienti e la data di scadenza.

Nelle etichette devono essere riportati in modo chiaro gli ingredienti e la data di scadenza. COME SI PRESENTA IL PRODOTTO: Fare attenzione alle alterazioni visibili: il prodotto alterato può cambiare colore, odore, sapore, aspetto può cambiare consistenza o presentare tracce di muffe la confezione

Dettagli

Riparazione e Manutenzione

Riparazione e Manutenzione Riparazione e Manutenzione Ampia selezione in una singola marca. Esclusivi design duraturi. Prestazioni rapide e affidabili. Descrizione Versioni Pagina Pompe prova impianti 2 9.2 Congelatubi 2 9.3 Pompe

Dettagli

Co.ma. S.p.a. COILS MANUFACTURER BATTERIE RADIANTI MANUALE DI MONTAGGIO, AVVIAMENTO E MANUTENZIONE BATTERIE ALETTATE

Co.ma. S.p.a. COILS MANUFACTURER BATTERIE RADIANTI MANUALE DI MONTAGGIO, AVVIAMENTO E MANUTENZIONE BATTERIE ALETTATE Co.ma. S.p.a. COILS MANUFACTURER BATTERIE RADIANTI MANUALE DI MONTAGGIO, AVVIAMENTO E MANUTENZIONE BATTERIE ALETTATE Sommario Premessa Movimentazione Installazione Manutenzione Avvertenze 2 Premessa 3

Dettagli

LIBRETTO INSTALLAZIONE, USO E MANUTENZIONE VASCA DA BAGNO

LIBRETTO INSTALLAZIONE, USO E MANUTENZIONE VASCA DA BAGNO LIBRETTO INSTALLAZIONE, USO E MANUTENZIONE VASCA DA BAGNO 1.FUNZIONI ED EQUIPAGGIAMENTO TIPO MODELLO MISURE VASCA da bagno I-VNL01 170x77,5x77,5 cm I-VNL02 I-VNL03 165x88x75 cm 170x85x63 cm ISTRUZIONI

Dettagli

rainbowsystem.com Rexair LLC Troy, Michigan 2011 Rexair LLC R14116R-0 Printed in U.S.A.

rainbowsystem.com Rexair LLC Troy, Michigan 2011 Rexair LLC R14116R-0 Printed in U.S.A. rainbowsystem.com Rexair LLC Troy, Michigan 2011 Rexair LLC R14116R-0 Printed in U.S.A. numero a tutela del cliente Come parte del Programma di Tutela del Cliente Rexair, ogni Rainbow RainJet riceve un

Dettagli

SCAMBIATORI DI CALORE PER PISCINE. Per l impiego con caldaie, pannelli solari e pompe di calore. Guida all installazione, uso e manutenzione

SCAMBIATORI DI CALORE PER PISCINE. Per l impiego con caldaie, pannelli solari e pompe di calore. Guida all installazione, uso e manutenzione SCAMBIATORI DI CALORE PER PISCINE Per l impiego con caldaie, pannelli solari e pompe di calore Guida all installazione, uso e manutenzione SCAMBIATORI DI CALORE PER PISCINE Guida all installazione, uso

Dettagli

MANUALE PER L IMBALLO DELLE SPEDIZIONI

MANUALE PER L IMBALLO DELLE SPEDIZIONI MANUALE PER L IMBALLO DELLE SPEDIZIONI NORME GENERALI L imballaggio deve essere sufficientemente ROBUSTO. Il materiale utilizzato per l imballaggio deve essere scelto in base al tipo di merce che deve

Dettagli

Consigli per la sua piscina: Preparazione per la nuova stagione

Consigli per la sua piscina: Preparazione per la nuova stagione Consigli per la sua piscina: Preparazione per la nuova stagione Perdite Evaporazione Illuminazione Filtrazione Disinfezione e Manutenzione Svernaggio 1 La messa in funzione all inizio della stagione All

Dettagli

PRODUTTORE AUTOMATICO DI GHIACCIO A CUBETTI

PRODUTTORE AUTOMATICO DI GHIACCIO A CUBETTI PRODUTTORE AUTOMATICO DI GHIACCIO A CUBETTI MANUALE DI PULIZIA E SANITIZZAZIONE RISERVATO AL MANUTENTORE AUTORIZZATO 24847 ed. 10-2007 È vietata la riproduzione, anche solo parziale, del presente manuale.

Dettagli

MANUALE D USO PER MW600 MISURATORE PORTATILE DI OSSIGENO DISCIOLTO

MANUALE D USO PER MW600 MISURATORE PORTATILE DI OSSIGENO DISCIOLTO MANUALE D USO PER MW600 MISURATORE PORTATILE DI OSSIGENO DISCIOLTO PREPARAZIONE DELLA SONDA Lo strumento è fornito di una batteria a 9V. Sfilare verso l esterno il coperchio del vano batterie posto nella

Dettagli

Manuale d uso. Per abitazioni, baite, camper, caravan, barche

Manuale d uso. Per abitazioni, baite, camper, caravan, barche Manuale d uso Regolatore di carica EP5 con crepuscolare Per abitazioni, baite, camper, caravan, barche ITALIANO IMPORTANTI INFORMAZIONI SULLA SICUREZZA Questo manuale contiene importanti informazioni sulla

Dettagli

Always here to help you. Register your product and get support at www.philips.com/welcome. RQ1100 Series. User manual

Always here to help you. Register your product and get support at www.philips.com/welcome. RQ1100 Series. User manual Always here to help you Register your product and get support at www.philips.com/welcome RQ1100 Series User manual 1 94 Italiano Descrizione generale (fig. 1) A Rasoio 1 Display 2 Pulsante on/off rasoio

Dettagli

Il processo di prosciugamento: la Fase di Evaporazione, di Deumidificazone e l Effetto dei Sali

Il processo di prosciugamento: la Fase di Evaporazione, di Deumidificazone e l Effetto dei Sali Il processo di prosciugamento: la Fase di Evaporazione, di Deumidificazone e l Effetto dei Sali Il processo di prosciugamento, dopo l'installazione del dispositivo Aquapol, si compone di fasi: La Fase

Dettagli

GUIDA RAPIDA ALL USO Depuratore-Disoleatore MIXI D

GUIDA RAPIDA ALL USO Depuratore-Disoleatore MIXI D GUIDA RAPIDA ALL USO Depuratore-Disoleatore MIXI D INFORMAZIONI GENERALI Questo manuale e parte integrante del depuratore-disoleatore per lubrorefrigeranti e liquidi di macchine lavaggio sgrassaggio pezzi

Dettagli

MANUALE DI INSTALLAZIONE FORNI GIROLAMI CAMINETTI

MANUALE DI INSTALLAZIONE FORNI GIROLAMI CAMINETTI MANUALE DI INSTALLAZIONE Gentile Cliente, Congratulazioni per aver acquistato un forno Girolami Caminetti. Acquistando un forno Girolami Caminetti avrete tutta la soddisfazione di potervi avvalere della

Dettagli

A cura del Servizio Documentazione Informazione e Didattica del Comando Provinciale Vigili del Fuoco di Bergamo

A cura del Servizio Documentazione Informazione e Didattica del Comando Provinciale Vigili del Fuoco di Bergamo A cura del Servizio Documentazione Informazione e Didattica del Comando Provinciale Vigili del Fuoco di Bergamo LA TELEFONATA E L INTERVENTO, QUALUNQUE ESSO SIA, SONO COMPLETAMENTE GRATUITI È molto importante

Dettagli

ITALIANO Espresso 2000

ITALIANO Espresso 2000 9 2 3 6 4 5 12 7 8 11 13 10 1 15 16 17 14 ITALIANO Espresso 2000 1) Interruttore generale 2) Spia ON: macchina accesa 3) Spia mancanza acqua 4) Interruttore erogazione caffè 5) Interruttore preparazione

Dettagli

LIBRETTO D ISTRUZIONI MACCHINA PRODUTTRICE DI GHIACCIO

LIBRETTO D ISTRUZIONI MACCHINA PRODUTTRICE DI GHIACCIO LIBRETTO D ISTRUZIONI MACCHINA PRODUTTRICE DI GHIACCIO 1 Gent.li clienti, grazie per aver acquistato la macchina produttrice di ghiaccio portatile. Per un uso corretto e sicuro vi preghiamo di leggere

Dettagli

Forno elettrico ventilato HFV3412. European standard quality

Forno elettrico ventilato HFV3412. European standard quality Forno elettrico ventilato HFV3412 European standard quality IMPORTANTI NORME DI SICUREZZA Quando si utilizza un apparecchio elettrico vanno rispettate alcune note di sicurezza, comprese le seguenti: 1.

Dettagli

POSA DEL PAVIMENTO UNICLIC Tavolati piccoli / 3 misure

POSA DEL PAVIMENTO UNICLIC Tavolati piccoli / 3 misure POSA DEL PAVIMENTO UNICLIC Tavolati piccoli / 3 misure 1) Generalità I pannelli del sistema UNICLIC si possono fissare in due diversi modi: A Per incastrare i pannelli, si possono ruotare inserendo la

Dettagli

Vogliamo ringraziarla per la fiducia accordataci, preferendo un prodotto Polti.

Vogliamo ringraziarla per la fiducia accordataci, preferendo un prodotto Polti. R Gentile Cliente, Vogliamo ringraziarla per la fiducia accordataci, preferendo un prodotto Polti. Il tavolo da stiro da Lei scelto costituisce un perfetto complemento al vapore prodotto dal Suo ferro.

Dettagli

RADIATORE AD OLIO 1500 Watt. mod. TMO711. manuale d uso

RADIATORE AD OLIO 1500 Watt. mod. TMO711. manuale d uso RADIATORE AD OLIO 1500 Watt mod. TMO711 manuale d uso European Standard Quality precauzioni & avvertenze L uso di apparecchi elettrici comporta il rispetto di alcune regole fondamentali per prevenire rischi

Dettagli

Come Proteggere i tuoi Prodotti Seguendo Metodi Sicuri di Trattamento degli Alimenti

Come Proteggere i tuoi Prodotti Seguendo Metodi Sicuri di Trattamento degli Alimenti Come Proteggere i tuoi Prodotti Seguendo Metodi Sicuri di Trattamento degli Alimenti 4 C (39 F) -21 C (-5 F) -21 C (-5 F) 4 C (39 F) 4 C (39 F) -21 C (-5 F) 4 C (39 F) -21 C (-5 F) Quando il pesce entra

Dettagli

CAMINETTI A BIOETANOLO

CAMINETTI A BIOETANOLO CAMINETTI A BIOETANOLO Istruzioni per l uso www.magazzinodellapiastrella.it 1 BIOETANOLO Il bioetanolo è alcol di origine agricola che deriva dalla fermentazione di cereali come la barbabietola o la canna

Dettagli

ESEMPI DI APPLICAZIONI

ESEMPI DI APPLICAZIONI RISCALDAMENTO IN FIBRA DI CARBONIO ESEMPI DI APPLICAZIONI MATERASSINO SOTTO IL MASSETTO E PAVIMENTO L installazione sotto il massetto, grazie all inerzia termica dello stesso, consente di mantenere la

Dettagli

SANITARI. Installare una vasca da bagno classica

SANITARI. Installare una vasca da bagno classica SANITARI Installare una vasca da bagno classica 02 1 Vasche, materie... avete la scelta Acrilico, acciaio, Al giorno d oggi tanti tipi di vasche da bagno sono disponibili. Tuttavia i principi d installazione

Dettagli

Pavimenti Interni Piastrelle Cemento Legno Marmo Resina di finitura all acqua

Pavimenti Interni Piastrelle Cemento Legno Marmo Resina di finitura all acqua tutta la linea SottoSopra Colore per Interni Pareti e Mobili TM Sotto Sopra il camaleonte di casa paints Pavimenti Interni Piastrelle Cemento Legno Marmo Resina di finitura all acqua Libretto di istruzioni

Dettagli

Descrizione del funzionamento

Descrizione del funzionamento Descrizione del funzionamento Laddomat 21 ha la funzione di......all accensione, fare raggiungere velocemente alla caldaia una temperatura di funzionamento elevata....durante il riempimento, preriscaldare

Dettagli

ISTRUZIONI DI MONTAGGIO SAUNA FINLANDESE

ISTRUZIONI DI MONTAGGIO SAUNA FINLANDESE ISTRUZIONI DI MONTAGGIO SAUNA FINLANDESE 1 Gentile cliente: Con lo scopo di aiutarla a conoscere meglio e ad usare in modo appropriato la nostra sauna, la preghiamo di leggere attentamente il manuale seguente.

Dettagli

Note generali. Norme di sicurezza. Procedura generale di pulizia. Bollettino Istruzioni

Note generali. Norme di sicurezza. Procedura generale di pulizia. Bollettino Istruzioni 3M Italia, Gennaio 2011 Bollettino Istruzioni Applicazione pellicole su vetro Bollettino Istruzioni 3M Italia Spa Via Norberto Bobbio, 21 20096 Pioltello (MI) Fax: 02 93664033 E-mail 3mitalyamd@mmm.com

Dettagli

BBQ a Carbone Istruzioni di montaggio OL2404

BBQ a Carbone Istruzioni di montaggio OL2404 BBQ a Carbone Istruzioni di montaggio OL2404 Visione Esplosa Parti Fornite Prima di montare il BBQ, assicurati che i pezzi corrispondano a quelli elencati nella lista. Prenditi un momento per familiarizzare

Dettagli

DAL LEGNO AL FUOCO. come ottenere una buona combustione domestica e migliorare la qualità dell aria

DAL LEGNO AL FUOCO. come ottenere una buona combustione domestica e migliorare la qualità dell aria ARPA FVG Agenzia Regionale per la Protezione dell Ambiente del Friuli Venezia Giulia DAL LEGNO AL FUOCO come ottenere una buona combustione domestica e migliorare la qualità dell aria Fumo della legna

Dettagli

Via Appia Nuova 669, 00179 ROMA tel.06-7811759 fax 06-7811759 - portatile 337802536 GUIDA ALLA INSTALLAZIONE DEL SISTEMA SOLARE HEAT KIT

Via Appia Nuova 669, 00179 ROMA tel.06-7811759 fax 06-7811759 - portatile 337802536 GUIDA ALLA INSTALLAZIONE DEL SISTEMA SOLARE HEAT KIT Via Appia Nuova 669, 00179 ROMA tel.06-7811759 fax 06-7811759 - portatile 337802536 GUIDA ALLA INSTALLAZIONE DEL SISTEMA SOLARE HEAT KIT Versione 2002 Il sistema HEAT KIT, sistema SOLARE di riscaldamento

Dettagli

ISTRUZIONI E AVVERTENZE PER L USO DI SMOOTHER

ISTRUZIONI E AVVERTENZE PER L USO DI SMOOTHER SMOOTHER pedicure system MACOM ISTRUZIONI E AVVERTENZE PER L USO DI SMOOTHER Art.: 903 Avvertenze Leggere prima di utilizzare l apparecchio Se si avverte dolore o irritazione durante l uso dell apparecchio

Dettagli

Collettore Solare Tipo Integrato MANUALE ISTRUZIONI

Collettore Solare Tipo Integrato MANUALE ISTRUZIONI Collettore Solare Tipo Integrato SISTEMA NON PRESSURIZZATO MANUALE ISTRUZIONI Serie S-CN-58 COLLETTORE SOLARE TIPO INTEGRATO SISTEMA NON PRESSURIZZATO Grazie per aver scelto un prodotto Laminox! L apparecchio

Dettagli

2. PRECAUZIONI DI SICUREZZA

2. PRECAUZIONI DI SICUREZZA INDICE 1. Prefazione 2 2. Precauzioni di sicurezza 3 3. Struttura.. 4 4. Modo d uso. 5 a) Controllo ausiliario e display LED... 5 b) Telecomando.. 6 c) Modo d uso 7 5. Manuale operativo.. 11 6. Manutenzione.

Dettagli

IMPIANTI DI RAFFREDDAMENTO

IMPIANTI DI RAFFREDDAMENTO IMPIANTI DI RAFFREDDAMENTO i Informazioni per i conducenti Il meglio dalla vostra auto RAFFREDDAMENTO Nei giorni dei primi film, nuvole di fumo provenienti da un radiatore bollente erano parte integrante

Dettagli

ISTRUZIONI PER L INSTALLAZIONE

ISTRUZIONI PER L INSTALLAZIONE 1/5 ISTRUZIONI PER L INSTALLAZIONE Egregio Cliente, La ringraziamo per avere acquistato il nostro pavimento in tranciato di vero legno Par-ky. E molto importante che legga attentamente queste istruzioni

Dettagli

MANUALE D ISTRUZIONE

MANUALE D ISTRUZIONE FERRO DA STIRO A VAPORE HFX405PLUS MANUALE D ISTRUZIONE Leggere attentamente il presente manuale e conservarlo come riferimento futuro, assieme al nr. di serie che trovate sulla targhetta dell apparecchio.

Dettagli

1. CONSIDERAZIONI GENERALI SUL GRUPPO 2. DISPOSITIVI DI PROTEZIONE INDIVIDUALE (DPI) ELETTROGENO PORTATILE

1. CONSIDERAZIONI GENERALI SUL GRUPPO 2. DISPOSITIVI DI PROTEZIONE INDIVIDUALE (DPI) ELETTROGENO PORTATILE Unione 1. CONSIDERAZIONI GENERALI SUL GRUPPO ELETTROGENO PORTATILE La seguente scheda mostra le norme di sicurezza che deve seguire l operatore di un GRUPPO ELETTROGENO PORTATILE. Le norme qui di seguito

Dettagli

Direttore Dott. Massimo Mazzella. CONSERVAZIONE DEL LATTE MATERNO TIRATO...un dono tutto tuo

Direttore Dott. Massimo Mazzella. CONSERVAZIONE DEL LATTE MATERNO TIRATO...un dono tutto tuo Direttore Dott. Massimo Mazzella CONSERVAZIONE DEL LATTE MATERNO TIRATO...un dono tutto tuo INDICE Introduzione... 3 Indicazioni per spremitura e conservazione del latte materno... 4 Temperature di conservazione...

Dettagli

TERMOSTATO DIGITALE PROGRAMMABILE MODELLO: CDS-3 MANUALE D USO

TERMOSTATO DIGITALE PROGRAMMABILE MODELLO: CDS-3 MANUALE D USO TERMOSTATO DIGITALE PROGRAMMABILE MODELLO: CDS-3 MANUALE D USO Grazie per avere preferito il nostro prodotto, per un corretto utilizzo dello stesso vi raccomandiamo di leggere attentamente il presente

Dettagli

MANUALE DI USO E MANUTENZIONE CALDAIE A LEGNA Mod. CL

MANUALE DI USO E MANUTENZIONE CALDAIE A LEGNA Mod. CL MANUALE DI USO E MANUTENZIONE CALDAIE A LEGNA Mod. CL centopercento Made in Italy 1 Dati Tecnici Installazione, uso e manutenzione della caldaia combinata nella quale è possibile bruciare gasolio, gas

Dettagli

DOG BARRIER Extending Pet Gate Outdoor

DOG BARRIER Extending Pet Gate Outdoor IMPORTANTE! Conservare le istruzioni per futuri riferimenti. Introduzione Suggeriamo di leggere attentamente le istruzioni per poter sfruttare al meglio il prodotto acquistato. La confezione contiene:

Dettagli

ECOSTAR PIANA PRISMATICA CURVA

ECOSTAR PIANA PRISMATICA CURVA ECOSTAR PIANA PRISMATICA CURVA 2 AVVERTENZA: Nell elenco delle parti è indicato il numero di codice da citare in caso di richiesta componente per ricambio o sostituzione. ECOSTAR ISTRUZIONI D USO Complimenti

Dettagli

ISTRUZIONI PER L INSTALLAZIONE

ISTRUZIONI PER L INSTALLAZIONE ISTRUZIONI PER L INSTALLAZIONE 1/5 Egregio Cliente, La ringraziamo per avere acquistato il nostro pavimento in tranciato di vero legno Par-ky. E molto importante che legga attentamente queste istruzioni

Dettagli

S W I M & F u n. al m 3. piscine prefabbricate vasche per idromassaggio. Golden Wave 2007

S W I M & F u n. al m 3. piscine prefabbricate vasche per idromassaggio. Golden Wave 2007 r S W I M & F u n AquaFitness eccezionale: più piacere al m 3 Golden Wave 2007 piscine prefabbricate vasche per idromassaggio Modena Swim & Fun Nuoto, idromassaggio, fitness: La swim-spa che non lascia

Dettagli

Informazioni Tecniche SOLARCLIN. Liquido di Depurazione per i Sistemi Solari Termici

Informazioni Tecniche SOLARCLIN. Liquido di Depurazione per i Sistemi Solari Termici Informazioni Tecniche SOLARCLIN Liquido di Depurazione per i Sistemi Solari Termici Applicazioni per i prodotti TYFO Energia rinnovabile Gli impianti solari termici richiedono requisiti stringenti sulle

Dettagli

T.d.P. Fabozzi Marco ASS 4 "Medio Friuli"

T.d.P. Fabozzi Marco ASS 4 Medio Friuli ANTINCENDIO Cos è il fuoco? Cosa si può fare in caso di incendio? Come ci si deve comportare in caso di incendio? Cosa ci serve per fare il fuoco?? COMBUSTIBILE: carta, legno, vari gas, benzina, olii,

Dettagli

www.ecoalpen.it Distribuito per l Italia da: ECOALPEN s.r.l. Via Milano 10/b 38017 Mezzolombardo (TN) Tel. 0461 604144

www.ecoalpen.it Distribuito per l Italia da: ECOALPEN s.r.l. Via Milano 10/b 38017 Mezzolombardo (TN) Tel. 0461 604144 w w w.ecoalpen.it Materiale termoisolante di cellulosa EKOFIBER - prodotto da Nordiska Ekofiber Polonia s.r.l (gruppo EKOFIBER isolering Svezia www.ekofiber.se) - corrisponde alle caratteristiche formulate

Dettagli

SCHEDA TECNICA WPC Descrizione Temperatura: 25 Interasse:300mm Dimensioni(cm) Codice prodotto Flessione (MPa) Moduli di flessione Deviazione(mm(MPa) WPC decking 15x2.5 BGP 01 22,61 14,83 889,5 Magatelli

Dettagli

SET CANISTERS. vacuum storage canisters. Istruzioni per l uso MACOM. Art. 705

SET CANISTERS. vacuum storage canisters. Istruzioni per l uso MACOM. Art. 705 SET CANISTERS vacuum storage canisters Istruzioni per l uso MACOM Art. 705 Prima di utilizzare questi contenitori leggere attentamente questo manuale e conservarlo per consultazioni future. Descrizione

Dettagli

PET-300 Termometro auricolare ad infrarossi per animali da compagnia Istruzioni d uso

PET-300 Termometro auricolare ad infrarossi per animali da compagnia Istruzioni d uso PET-300 Termometro auricolare ad infrarossi per animali da compagnia Istruzioni d uso Leggere attentamente le istruzioni prima dell uso Prefazione: Temperatura corporea di cani, gatti e conigli 1. Temperatura

Dettagli

ISTRUZIONI PER LA RIGENERAZIONE HP 22, 28, 57, 58, 59, 100, 110, 342, 343, 344, 348, 300, 300XL, 301, 301XL, 351, 351XL, 901, 901XL

ISTRUZIONI PER LA RIGENERAZIONE HP 22, 28, 57, 58, 59, 100, 110, 342, 343, 344, 348, 300, 300XL, 301, 301XL, 351, 351XL, 901, 901XL ISTRUZIONI PER LA RIGENERAZIONE HP 22, 28, 57, 58, 59, 100, 110, 342, 343, 344, 348, 300, 300XL, 301, 301XL, 351, 351XL, 901, 901XL 1. Coprite l'area di lavoro con vari fogli di giornale in caso di fuoriuscite

Dettagli

Ossigenoterapia domiciliare. Manuale d uso per il paziente. Apparecchiature per ossigeno gassoso e accessori. Gruppo Sapio

Ossigenoterapia domiciliare. Manuale d uso per il paziente. Apparecchiature per ossigeno gassoso e accessori. Gruppo Sapio Ossigenoterapia domiciliare. Manuale d uso per il paziente. Apparecchiature per ossigeno gassoso e accessori. Gruppo Sapio Ossigenoterapia Servizi di Homecare Chi contattare in caso di necessità Farmacia

Dettagli

CARATTERISTICHE GENERALI DEL VETRO CELLULARE POLYDROS

CARATTERISTICHE GENERALI DEL VETRO CELLULARE POLYDROS CARATTERISTICHE GENERALI DEL VETRO CELLULARE POLYDROS Il pannello di vetro cellulare POLYDROS si ottiene partendo dalla polvere di vetro, la quale, mediante un processo termico-chimico, si trasforma in

Dettagli

6302 8758 06/2003 IT Per l utente. Istruzioni d uso. Caldaia speciale a gasolio/gas Logano G215 WS. Si prega di leggere attentamente prima dell'uso

6302 8758 06/2003 IT Per l utente. Istruzioni d uso. Caldaia speciale a gasolio/gas Logano G215 WS. Si prega di leggere attentamente prima dell'uso 6302 8758 06/2003 IT Per l utente Istruzioni d uso Caldaia speciale a gasolio/gas Logano G215 WS Si prega di leggere attentamente prima dell'uso Indice 1 Per la vostra sicurezza.........................................

Dettagli

Le specifiche del prodotto sono soggette a variazioni senza preavviso modello DD 0533 900x900x2150 mm Scheda di montaggio

Le specifiche del prodotto sono soggette a variazioni senza preavviso modello DD 0533 900x900x2150 mm Scheda di montaggio Le specifiche del prodotto sono soggette a variazioni senza preavviso modello DD 0533 900x900x2150 mm Scheda di montaggio 2 Cosa c'è nelle scatole? Confrontate con le immagini. Alcuni pezzi (presenti sulla

Dettagli

Espresso 3000 - Cod. M0S04159 - Edizione 1H10

Espresso 3000 - Cod. M0S04159 - Edizione 1H10 10 2 3 6 4 5 15 8 7 9 14 16 11 12 1 13 18 17 19 20 Espresso 3000 - Cod. M0S04159 - Edizione 1H10 ITALIANO Espresso 3000 1) Interruttore generale 2) Spia ON: macchina accesa 3) Spia mancanza acqua 4) Interruttore

Dettagli

Il termocamino CARINCI, è l ultima novità tecnologica nel campo, frutto di studi innovativi, associati ad un esperienza trentennale nel settore, per

Il termocamino CARINCI, è l ultima novità tecnologica nel campo, frutto di studi innovativi, associati ad un esperienza trentennale nel settore, per Il termocamino CARINCI, è l ultima novità tecnologica nel campo, frutto di studi innovativi, associati ad un esperienza trentennale nel settore, per darvi le massime prestazioni che avete sempre desiderato.

Dettagli

15 - ALGHE RECUPERO DI UN ACQUA VERDE

15 - ALGHE RECUPERO DI UN ACQUA VERDE 15 - ALGHE RECUPERO DI UN ACQUA VERDE 15.1 Cause Nelle piscine esterne, le alghe sono sopratutto situate nelle zone all ombra o quelle meno esposte al sole. Queste sono le cause principali dell apparizione

Dettagli

CUCINE ELETTRICHE / FORNO ELETTRICO SERIE "7" Mod. PCEM 70 CFEM 70. Cod. 252.117.00

CUCINE ELETTRICHE / FORNO ELETTRICO SERIE 7 Mod. PCEM 70 CFEM 70. Cod. 252.117.00 ~ ~ CUCINE ELETTRICHE / FORNO ELETTRICO SERIE "7" Mod. PCEM 70 CFEM 70 Cod. 252.117.00 INDICE Paragrafo ISTRUZIONI PER L'ISTALLATORE 1 Rispondenza alle direttive CEE 1.1 Schemi di installazione 1.2 Schemi

Dettagli

Istruzioni per l installazione - Scaldasalviette Elettrico

Istruzioni per l installazione - Scaldasalviette Elettrico Istruzioni per l installazione - Scaldasalviette Elettrico Radiatore Scaldasalviette elettrico. Lo scaldasalviette elettrico deve essere installato da un elettricista professionale o tecnico qualificato

Dettagli

Montaggio impianto solare a Circolazione Naturale Collegamento Acqua Fredda Acqua calda e Kit scambio

Montaggio impianto solare a Circolazione Naturale Collegamento Acqua Fredda Acqua calda e Kit scambio Montaggio impianto solare a Circolazione Naturale Collegamento Acqua Fredda Acqua calda e Kit scambio -2- Alimentazione Monofase 230Vac Neutro Fase - 3 - Passo 1 MONTAGGIO SISTEMA 3 PANNELLI Per regolare

Dettagli

Strumenti industriali di Konica Minolta. Precauzioni di sicurezza

Strumenti industriali di Konica Minolta. Precauzioni di sicurezza Strumenti industriali di Konica Minolta Precauzioni di sicurezza Simboli relativi alla sicurezza In questo manuale vengono usati i seguenti simboli per evitare incidenti che potrebbero verificarsi a seguito

Dettagli

Istruzioni per l installazione. combinazione frigo-congelatore Pagina 18 7081 401-00. CNes 62 608

Istruzioni per l installazione. combinazione frigo-congelatore Pagina 18 7081 401-00. CNes 62 608 struzioni per l installazione combinazione frigo-congelatore Pagina 18 I 7081 401-00 CNes 62 608 Posizionamento Evitare la posizionatura dell'apparecchio in aree direttamente esposte ai raggi del sole,

Dettagli

C Fate in modo che lo spinotto HQ8000 non si. C Il rasoio funziona in modo sicuro ad una bassa. C Ricarica. C Ricarica completa delle batterie

C Fate in modo che lo spinotto HQ8000 non si. C Il rasoio funziona in modo sicuro ad una bassa. C Ricarica. C Ricarica completa delle batterie ITALIANO 55 Importante Vi preghiamo di leggere con attenzione queste istruzioni prima di usare l'apparecchio. Per ricaricare l'apparecchio usate esclusivamente lo spinotto HQ8000 fornito. Lo spinotto HQ8000

Dettagli

Istruzioni per l uso Ferro da stiro a vapore. n art. 7177.198 19. 80

Istruzioni per l uso Ferro da stiro a vapore. n art. 7177.198 19. 80 Istruzioni per l uso Ferro da stiro a vapore n art. 7177.198 19. 80 Gentile cliente, Legga attentamente le presenti istruzioni d uso prima di allacciare l apparecchio alla corrente elettrica. Eviterà così

Dettagli

Eseguire le stuccature con colla e polvere di carbone vegetale e non con stucco a gesso perché questo si ritira più del legno.

Eseguire le stuccature con colla e polvere di carbone vegetale e non con stucco a gesso perché questo si ritira più del legno. Quando si deve sostituire un foglio di impiallaccio troppo rovinato bisogna togliere l'impiallacciatura residua ammorbidendo la colla sottostante con ferro da stiro e panno bagnato, e raschiare con una

Dettagli

ACCUMULATORI IDRAULICI

ACCUMULATORI IDRAULICI In generale, un accumulatore idraulico può accumulare liquido sotto pressione e restituirlo in caso di necessità; IMPIEGHI 1/2 Riserva di liquido Nei circuiti idraulici per i quali le condizioni di esercizio

Dettagli

Operazioni di igiene e manutenzione

Operazioni di igiene e manutenzione OPERAZIONI DI IGIENE Operazioni di igiene dei visi del manichino Laerdal Si consiglia di fornire un singolo viso del manichino a ciascuno studente per eliminare la necessità di decontaminazione tra uno

Dettagli

La Casalinga Ideale - CASA DOP

La Casalinga Ideale - CASA DOP La Cucina (base) tempo stimato 75' o Togli tutto quello che c'è sul piano della cucina, appoggialo sul tavolo; o Togli dal gas le griglie e i bruciatori, lasciali in ammollo in acqua e detergente. Nel

Dettagli

Istruzioni di montaggio

Istruzioni di montaggio Istruzioni di montaggio Accessori Collegamento di tubi Logano G5 con Logalux LT300 Logano G5/GB5 con bruciatore e Logalux LT300 Per l installatore Leggere attentamente prima del montaggio. 6066600-0/00

Dettagli

Buon Lavoro Questo apparecchio è conforme alle direttive: 97/23/CE, 2004/108/CE, 2006/42/CE

Buon Lavoro Questo apparecchio è conforme alle direttive: 97/23/CE, 2004/108/CE, 2006/42/CE PRECAUZIONE PER L UTILIZZO E AVVERTENZE PER LA SICUREZZA Dopo aver tolto l imballaggio assicurarsi dell integrità dell apparecchio. In caso di dubbio non utilizzare l apparecchio e rivolgersi al centro

Dettagli

La parola energia deriva dal greco: EN (dentro) e ERGON (lavoro) Significa: capacità di compiere un lavoro

La parola energia deriva dal greco: EN (dentro) e ERGON (lavoro) Significa: capacità di compiere un lavoro La parola energia deriva dal greco: EN (dentro) e ERGON (lavoro) Significa: capacità di compiere un lavoro L energia si trova dappertutto intorno a noi PRIMARIE MESSE A DISPOSIZIONE DALLA NATURA SECONDARIE

Dettagli

Dalla Spesa alla Tavola

Dalla Spesa alla Tavola Dalla Spesa alla Tavola L Igiene e la Salute in Cucina Dott.ssa M. Stella 1 L Acquisto attento dei Prodotti Alimentari Dott.ssa M. Stella 2 L Etichetta di un Prodotto Alimentare 1) denominazione di vendita

Dettagli

SISTEMA MEMBRAPOL TRASPARENTE

SISTEMA MEMBRAPOL TRASPARENTE SISTEMA MEMBRAPOL TRASPARENTE MEMBRANA IMPERMEABILIZZANTE MONOCOMPONENTE A BASE DI POLIURETANO Guida all applicazione Regole dei metodi di progettazione e applicazione. a) Trasporto e immagazzinaggio:

Dettagli

www.biohousing.eu.com Meno emissioni e una migliore efficienza nel riscaldamento a stufe Come riuscirci?

www.biohousing.eu.com Meno emissioni e una migliore efficienza nel riscaldamento a stufe Come riuscirci? www.biohousing.eu.com Meno emissioni e una migliore efficienza nel riscaldamento a stufe Come riuscirci? 1 ETA Energie Rinnovabili Verso un riscaldamento più confortevole e meno inquinante 1. Usare legna

Dettagli

Perché risparmiare. energia elettrica. Il mondo non ci viene in eredità dai nostri padri, ma lo abbiamo preso in prestito dai nostri figli

Perché risparmiare. energia elettrica. Il mondo non ci viene in eredità dai nostri padri, ma lo abbiamo preso in prestito dai nostri figli Perché risparmiare energia elettrica Oltre ad un risparmio economico, ridurre i consumi di energia elettrica significa contenere le emissioni di anidride carbonica nell aria e il conseguente effetto serra,

Dettagli

Cos è una. pompa di calore?

Cos è una. pompa di calore? Cos è una pompa di calore? !? La pompa di calore aria/acqua La pompa di calore (PDC) aria-acqua è una macchina in grado di trasferire energia termica (calore) dall aria esterna all acqua dell impianto

Dettagli

Spalmare poi un velo di colla con un pennellino, schiacciare la foglia di impiallacciatura e pulire con uno

Spalmare poi un velo di colla con un pennellino, schiacciare la foglia di impiallacciatura e pulire con uno Per le parti di impiallacciatura che si staccano, prima di rincollarle, bisogna ripulirle dalla polvere depos Spalmare poi un velo di colla con un pennellino, schiacciare la foglia di impiallacciatura

Dettagli

Aduro Stufe a legna. Manuale d installazione con dati tecnici. Ecolabel - Sintef - EN 13240

Aduro Stufe a legna. Manuale d installazione con dati tecnici. Ecolabel - Sintef - EN 13240 Aduro Stufe a legna Manuale d installazione con dati tecnici Ecolabel - Sintef - EN 13240 www.aduro.dk / www.adurofire.com / www.adurofire.de / www.aduro.fr Version 1 Congratulazione per la vostra stufa

Dettagli

Gruppo Freno a Disco MILLENNIUM

Gruppo Freno a Disco MILLENNIUM Gruppo Freno a Disco MILLENNIUM Manutenzione Sistema 11 17-19 idraulico Bassano Grimeca S.p.A. Via Remigia, 42 40068 S. Lazzaro di Savena (Bologna) Italy tel. +39-0516255195 fax. +39-0516256321 www.grimeca.it

Dettagli

LIBRETTO INSTALLAZIONE, USO E MANUTENZIONE SAUNA INFRAROSSI

LIBRETTO INSTALLAZIONE, USO E MANUTENZIONE SAUNA INFRAROSSI LIBRETTO INSTALLAZIONE, USO E MANUTENZIONE SAUNA INFRAROSSI Introduzione Grazie per aver acquistato la nostra sauna ad infrarossi. La sauna ad infrarossi ti aiuta a bruciare le calorie, ridurre le tossine

Dettagli

Soluzioni brillanti, pulito perfetto.

Soluzioni brillanti, pulito perfetto. Soluzioni brillanti, pulito perfetto. La lavastoviglie è donna Una valida collaboratrice perché: La prima macchina automatica per lavare le stoviglie fu ideata più di 100 anni fa da una donna, la statunitense

Dettagli

CONTENUTI. Solo pochi minuti dedicati alla lettura delle seguenti istruzioni Vi permetteranno un assemblaggio corretto e veloce e molti anni di relax.

CONTENUTI. Solo pochi minuti dedicati alla lettura delle seguenti istruzioni Vi permetteranno un assemblaggio corretto e veloce e molti anni di relax. Manuale utente CONTENUTI (0) CARATTERISTICHE SAUNA TERVE (1) ISTRUZIONI INSTALLAZIONE Solo pochi minuti dedicati alla lettura delle seguenti istruzioni Vi permetteranno un assemblaggio corretto e veloce

Dettagli

Monitor automatico Spiratec R16C per scaricatore di condensa Istruzioni per l'operatore

Monitor automatico Spiratec R16C per scaricatore di condensa Istruzioni per l'operatore ...0 IM-P0- MI Ed. IT - 00 Monitor automatico Spiratec RC per scaricatore di condensa Istruzioni per l'operatore RC 0. Introduzione. Descrizione. Descrizione della tastiera. Funzionamento normale. Modo

Dettagli

Prima dell installazione. Esploso GX1200/2200. Esploso pag. 2. Ordine di imballaggio pag. 3. Istruzioni assemblaggio pag. 4-13

Prima dell installazione. Esploso GX1200/2200. Esploso pag. 2. Ordine di imballaggio pag. 3. Istruzioni assemblaggio pag. 4-13 Manuale Utente Prima dell installazione Esploso pag. 2 Esploso GX1200/2200 Ordine di imballaggio pag. 3 Istruzioni assemblaggio pag. 4-13 Pannello di controllo pag. 14-15 Istruzioni per la sicurezza pag.

Dettagli

Coperture di protezione GYGAX PISCINA

Coperture di protezione GYGAX PISCINA Coperture di protezione GYGAX PISCINA Rete di protezione con i supporti di carico per la neve Sintesi dei punti principali copertura resistente e duratura per i mesi autunnali e invernali non saranno più

Dettagli