GUIDA INCENTIVI all ASSUNZIONE e alla CREAZIONE d IMPRESA AGEVOLAZIONI SU DISPOSIZIONI NAZIONALI, REGIONALI E PROVINCIALI

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "GUIDA INCENTIVI all ASSUNZIONE e alla CREAZIONE d IMPRESA AGEVOLAZIONI SU DISPOSIZIONI NAZIONALI, REGIONALI E PROVINCIALI"

Transcript

1 GUIDA ll ASSUNZIONE e ll CREAZIONE d IMPRESA AGEVOLAZIONI SU DISPOSIZIONI NAZIONALI, REGIONALI E PROVINCIALI Aggiornt l 31 gennio 2015 PROGRAMMA POT Pinificzione Territorile Opertiv

2 PROGRAMMA POT Pinificzione opertiv territorile 2 ll ssunzione e ll crezione d impres Guid 2015

3 Sommrio Premess... 4 SEZIONE I - ALL ASSUNZIONE PREVISTI DALLA NORMATIVA NAZIONALE... 5 Giovni... 7 Donne Lvortori over Lvortori in CIGS Lvortori in mobilità Lvortori svntggiti (L. 381/1991) Lvortori disbili Altre gevolzioni di ntur fiscle I PROGRAMMI NAZIONALI DI ITALIA LAVORO FIxO "S&U" - Avviso per i contributi lle che ssumono con contrtto di pprendistto di lt formzione e ricerc FIxO S&U Avviso per i contributi lle che ssumono dottori di ricerc SEZIONE II - ALL ASSUNZIONE E ALLA CREAZIONE D IMPRESA PREVISTI DALLA NORMATIVA REGIONALE Bsilict Cmpni Friuli Venezi Giuli Lzio Piemonte Srdegn Sicili Toscn SEZIONE III - AVVISI REGIONALI/PROVINCIALI CHE PREVEDONO ALL ASSUNZIONE E ALLA CREAZIONE D IMPRESA Avvisi per ll ssunzione con contrtto determinto/indeterminto Avvisi per ll ssunzione con contrtto di pprendistto Avvisi per ll crezione d impres PROGRAMMA POT Pinificzione opertiv territorile 3 ll ssunzione e ll crezione d impres Guid 2015

4 Premess Il documento fornisce un sintesi periodic degli ll ssunzione e ll crezione d impres livello nzionle, regionle e provincile. L guid è suddivis in tre sezioni: - ll ssunzione previsti dll normtiv nzionle; - ll ssunzione e ll crezione d impres previsti dll normtiv regionle; - Avvisi regionli/provincili che prevedono ll ssunzione e ll crezione d impres. Nell prim, ll ssunzione previsti dll normtiv nzionle, sono rccolti, ttrverso delle schede di sintesi, gli previsti dll normtiv nzionle in vigore. Le schede sono suddivise in bse ll tipologi dei destintri (Giovni, Donne, Lvortori over 50, Lvortori in CIGS, Lvortori in mobilità, Lvortori svntggiti, Lvortori disbili), cui si ggiunge un ctegori residule denomint Altre gevolzioni che ricomprende ulteriori tipologie di trget. Infine si riportno gli di ntur fiscle e i progrmmi nzionli di Itli Lvoro in essere. Nell second sezione, ll ssunzione e ll crezione d impres previsti dll normtiv regionle, sono presenti, ttrverso delle schede di sintesi, gli suddivisi per regioni, rigurdnti l normtiv regionle in vigore. L terz, Avvisi regionli/provincili che prevedono ll ssunzione e ll crezione d impres, contiene l elenco dei bndi/vvisi pubblici ttivi, emessi dlle Regioni/Province vlere sui fondi FSE/FESR , FSE/FESR , e sui fondi di bilncio regionle/provincile. Gli «interventi» sono indirizzti gruppi di persone che presentno difficoltà nell inserimento/reinserimento nel mercto del lvoro o nel mntenimento del posto di lvoro. Gli vvisi presenti in quest sezione sono suddivisi in tre tbelle: - Avvisi per ll ssunzione con contrtto determinto/indeterminto; - Avvisi per ll ssunzione con contrtto di pprendistto; - Avvisi per ll crezione d impres. L guid è ggiornt ll dt di pubbliczione. PROGRAMMA POT Pinificzione opertiv territorile 4 ll ssunzione e ll crezione d impres Guid 2015

5 SEZIONE I - ALL ASSUNZIONE PREVISTI DALLA NORMATIVA NAZIONALE PROGRAMMA POT Pinificzione opertiv territorile 5 ll ssunzione e ll crezione d impres Guid 2015

6 ALL ASSUNZIONE PREVISTI DALLA NORMATIVA NAZIONALE Con l Riform del mercto del lvoro, Legge , n. 92 rt. 4 commi 12-15, il legisltore h definito un disciplin omogene delle condizioni di spettnz dei benefici contributivi, introducendo i seguenti principi generli pplicbili tutti gli : 1. Esclusione dei benefici contributivi nel cso di ssunzioni effettute in ttuzione, o in violzione, di preesistenti obblighi normtivi. Le limitzioni non si pplicno in cso di richiest dei benefici previsti dll rt. 13 dell L. 68/1999 (ssunzione di disbili). 3. Presenz di ssetti proprietri sostnzilmente coincidenti ovvero rpporti di collegmento o controllo. Presenz di ssetti proprietri sostnzilmente coincidenti con quelli del dtore di lvoro che ssume ovvero risulti con quest ultimo in rpporto di collegmento o controllo (nche in somministrzione). 5. Invio trdivo delle Comuniczioni Telemtiche Obbligtorie. In cso di inoltro trdivo delle comuniczioni obbligtorie (Unilv, Unisomm), si perde l prte di incentivo reltiv l periodo compreso tr l decorrenz del rpporto gevolto e l dt dell trdiv comuniczione. In cso di rettific dell comuniczione telemtic, vle l dt del primo invio. Fonti normtive: L. 92/2012, rt. 4 c ; Circolre INPS 137/2012; Messggio INPS 20123/ Richiest benefici in presenz di sospensioni dell ttività lvortiv per crisi o riorgnizzzione (CIGS - CIG in derog). Slvo nei csi in cui esse sino finlizzte ll cquisizione di professionlità sostnzilmente diverse d quelle dei lvortori sospesi oppure sino effettute presso un divers unità produttiv. 4. Limitzioni l cumulo dei benefici contributivi fruiti in relzione d uno stesso lvortore. Si cumulno i periodi in cui il lvortore h prestto l ttività in fvore dello stesso soggetto titolo di lvoro somministrto o subordinto, equiprndo l utilizzzione dirett e indirett del lvortore. 6. Documento unico di regolrità contributiv (DURC). I benefici contributivi e normtivi sono subordinti l possesso dell regolrità contributiv d prte del dtore di lvoro (DURC interno), oltre ll inesistenz di provvedimenti mministrtivi o giurisdizionli definitivi in ordine ll commissione delle violzioni delle norme tutel delle condizioni di lvoro (di cui ll llegto A del DM 24 ottobre 2007), ovvero il decorso del periodo indicto dllo stesso D.M. in relzione ciscun illecito (legge Finnziri 2007). PROGRAMMA POT Pinificzione opertiv territorile 6 ll ssunzione e ll crezione d impres Guid 2015

7 Giovni Bonus Assunzione Giovni LAVORATORE DATORE DI LAVORO Lvortori di età compres tr i 18 e i 29 nni che soddisfino uno dei seguenti requisiti lterntivi: sino lvortori privi di impiego regolrmente retribuito d lmeno 6 mesi; non bbino conseguito un diplom di scuol superiore o professionle. Per lvortori privi di impiego retribuito si ritiene vdno intesi coloro i quli negli ultimi 6 mesi: non hnno prestto ttività lvortiv riconducibile un rpporto di lvoro subordinto dell durt di lmeno 6 mesi; hnno svolto ttività lvortiv in form utonom o prsubordint dll qule derivi un reddito inferiore l reddito nnule minimo personle escluso d imposizione. Aziende che ssumono (o trsformno), indeterminto, giovni fino 29 nni con determinti requisiti, sempreché dette ssunzioni/trsformzioni comportino un umento dell bse occupzionle in ziend. L incentivo è pri un terzo dell retribuzione mensile lord imponibile i fini previdenzili; il vlore mensile dell'incentivo non può comunque superre l'importo di 650 per lvortore. L incentivo spett nei limiti delle risorse specifictmente stnzite per ogni regione o provinci utonom ed è utorizzto dll Inps in bse ll ordine cronologico di presentzione delle istnze (Circolre INPS 131/2013 modulo on line ). Durt L durt dell fruizione del beneficio vri second che si trtti di: ssunzioni indeterminto, per le quli è previst un fruizione del beneficio pri 18 mesi; trsformzioni indeterminto di rpporti già in essere, per le quli l durt previst è pri 12 mesi. In merito ll effettiv spettnz del beneficio in ognuno dei 18 o 12 mesi considerti, v comunque verificto il rispetto dell incremento occupzionle. Circolre INPS 131/2013. D.L. 76/2013 rt. 1; L. 99/2013. PROGRAMMA POT Pinificzione opertiv territorile 7 ll ssunzione e ll crezione d impres Guid 2015

8 per l ssunzione in gricoltur di giovni tr 18 e 35 nni LAVORATORE DATORE DI LAVORO Lvortori di età compres tr i 18 ed i 35 nni, che si trovno in un delle seguenti condizioni: ) essere privi di impiego regolrmente retribuito d lmeno sei mesi; b) essere privi di un diplom di istruzione secondri di secondo grdo. Dtori di lvoro che hnno i requisiti di cui ll rticolo 2135 del codice civile. (Imprenditore gricolo. È imprenditore gricolo chi esercit un'ttività dirett ll coltivzione del fondo, ll silvicultur, ll'llevmento del bestime e ttività connesse. Si reputno connesse le ttività dirette ll trsformzione o ll'lienzione dei prodotti gricoli, qundo rientrno nell'esercizio normle dell'gricoltur). Ai fini dell concessione dell incentivo di cui l presente rticolo, il contrtto di lvoro deve essere: indeterminto; determinto. In quest ultimo cso ( determinto) è necessrio che il contrtto: ) bbi un durt lmeno triennle; b) grntisc l lvortore un periodo di occupzione minim di 102 giornte ll'nno; c) essere redtto in form scritt. L'incentivo di cui l presente rticolo è pri un terzo dell retribuzione lord imponibile i fini previdenzili, per un periodo complessivo di 18 mesi, riconosciuto l dtore di lvoro unicmente medinte compenszione dei contributi dovuti e con le modlità di seguito illustrte: per le ssunzioni determinto: - 6 mensilità decorrere dl completmento del primo nno di ssunzione; - 6 mensilità decorrere dl completmento del secondo nno di ssunzione; - 6 mensilità decorrere dl completmento del terzo nno di ssunzione; per le ssunzioni indeterminto: - 18 mensilità decorrere dl completmento del primo nno di ssunzione. Le ssunzioni devono vvenire tr il 1 luglio 2014 e il 30 giugno 2015 e comportre un incremento occupzionle netto. Circolre INPS n. 137/2014; D.L. 91/2014 (L. 116/2014); L. 92/2012. PROGRAMMA POT Pinificzione opertiv territorile 8 ll ssunzione e ll crezione d impres Guid 2015

9 Incentivo per l ssunzione di Giovni mmessi l Progrmm Opertivo Nzionle per l ttuzione dell Inizitiv Europe per l Occupzione dei Giovni Progrmm Grnzi Giovni LAVORATORE DATORE DI LAVORO CUMULABILITA CON ALTRE FORME DI INCENTIVO Giovni tr 15 e 29 nni che si registrno l Progrmm trmite iscrizione l portle Grnzi Giovni secondo le indiczioni fornite dl Ministero del lvoro e disponibili presso il sito e Tutti i dtori di lvoro privti. L incentivo spett per le ssunzioni: determinto, nche scopo di somministrzione; di durt pri o superiore 6 mesi e per le ssunzioni, nche scopo di somministrzione; indeterminto; L genzi che ssume scopo di somministrzione non può essere mmess ll incentivo, qulor - per l intermedizione e l ccompgnmento l lvoro culminnti nell ssunzione che ess stess h effettuto - le spetti un remunerzione nell mbito del Progrmm Opertivo Nzionle Inizitiv Occupzione Giovni o di ltri progrmmi finnzimento pubblico. L incentivo spett nche in cso di rpporto przile, purché si concordto un orrio di lvoro pri o superiore l 60% dell orrio normle. Per i rpporti compresi quelli scopo di somministrzione - che si svolgono in Emili Romgn, Friuli Venezi Giuli o Pugli, l incentivo spett solo per le ssunzioni indeterminto. In bse lle disposizioni vigenti il Bonus spett nche in riferimento lle ssunzioni di giovni effettute con il contrtto di pprendistto professionlizznte, purché successive l 1 mggio Esso è inoltre riconosciuto nche nel cso in cui l ssunzione si ulteriormente incentivt con ltre misure si di ntur economic, si di ntur contributiv, nche di crttere regionle, condizione che l somm di tutti gli non superi il 50% dei costi slrili. Pertnto, il Bonus Occupzionle di Grnzi Giovni è cumulbile con il Bonus dell Legge di Stbilità (rticolo 1, comm 118, legge 190/14 che prevede lo sgrvio contributivo fino tre nni per un importo complessivo pri nnui per le nuove ssunzioni con contrtto di lvoro indeterminto tutele crescenti, decorrenti dl 1 gennio 2015 e stipulti non oltre il 31 dicembre 2015). L incentivo spett per le ssunzioni ftte prtire dl 01/05/2014. L mmissibilità e l importo dell incentivo sono determinti dll clsse di profilzione ttribuit l giovne e dl contrtto di lvoro concluso, secondo il seguente schem: Rpporto di lvoro Profilzione bss Profilzione medi Profilzione lt Profilzione molto lt TD =>6mesi <12 mesi TD =>12 mesi Tempo Indeterminto In cso di rpporto przile gli importi sopr indicti sono proporzionlmente ridotti. L incentivo spett nche per i rpporti di lvoro con operi indeterminto (OTI) e determinto (OTD). Per i rpporti determinto l incentivo spett PROGRAMMA POT Pinificzione opertiv territorile 9 ll ssunzione e ll crezione d impres Guid 2015

10 condizione che l prestzione si svolg senz soluzione di continuità per il periodo minimo di 6 mesi stbilito dl decreto. CONDIZIONI L incentivo è subordinto: ll regolrità previst dll rticolo 1, commi 1175 e 1176, dell Legge 296/2006: ll dempimento degli obblighi contributivi; ll osservnz delle norme poste tutel delle condizioni di lvoro; il rispetto degli ccordi e contrtti collettivi nzionli nonché di quelli regionli, territorili o ziendli, lddove sottoscritti, stipulti dlle orgnizzzioni sindcli dei dtori di lvoro e dei lvortori comprtivmente più rppresenttive sul pino nzionle; ll ppliczione dei principi stbiliti dll rticolo 4, commi 12, 13 e 15, dell Legge92/2012; ll circostnz che il reltivo importo non superi i limiti complessivmente previsti per gli iuti di stto cosiddetti de minimis, i sensi dei regolmenti comunitri in vigore (Circolre n. 102 del 3 settembre 2014). DM 11/2015; Circolre INPS 17/2015; Messggio INPS 9956/2014; Decreto direttorile 63/2014; Messggio INPS 7598/2014; Circolre INPS 118/2014; Decreto direttorile 1709/2014. PROGRAMMA POT Pinificzione opertiv territorile 10 ll ssunzione e ll crezione d impres Guid 2015

11 Contrtto di pprendistto LAVORATORE DATORE DI LAVORO Possono essere ssunti con contrtto di pprendistto giovni di età compres tr 15 e 29 nni (fino l giorno precedente l compimento dei 30 nni di età). Tutti i dtori di lvoro di privte pprtenenti tutti i settori di ttività. Per i soggetti pubblici si è in ttes di regolmentzione delle modlità di ttuzione del Nuovo Apprendistto. Qulsisi form di pprendistto previst dl nostro ordinmento (pprendistto per l qulific e per il diplom professionle, pprendistto professionlizznte o contrtto di mestiere, pprendistto di lt formzione e ricerc, ex D.Lgs. 167/2011) benefici di di ntur contributiv, economic e fiscle. Benefici contributivi L contribuzione per gli pprendisti è pri l 10%. Per le ziende fino 9 dipendenti viene riconosciuto uno sgrvio contributivo del 100% per i primi 3 nni di contrtto (soggetto ll regol del de minimis ). Per gli nni successivi l terzo l contribuzione è pri l 10%. In cso di trsformzione del rpporto di lvoro l termine del periodo di pprendistto, l gevolzione contributiv del 10% viene riconosciut per i 12 mesi successivi. Benefici economici Possibilità di inqudrre l pprendist fino due livelli inferiore rispetto ll qulific d conseguire e/o di riconoscere un retribuzione pri d un percentule di quell previst per un lvortore già qulificto, secondo qunto previsto dl contrtto collettivo pplicto. Possibilità di riconoscere l lvortore, nel cso dell pprendistto per l qulific e il diplom professionle (rt. 3 TU 167/2011), un retribuzione che teng conto delle ore di lvoro effettivmente prestte nonché delle ore di formzione nell misur del 35% del reltivo monte ore complessivo. Benefici fiscli Le spese sostenute per l formzione degli pprendisti sono escluse dll bse per il clcolo dell IRAP. Per i contrtti sottoscritti prtire dl 1 gennio 2015, l intero costo sostenuto dl dtore di lvoro divent deducibile dll bse imponibile IRAP. D.L.gs 167/2011; L.183/2011 (c.d. Legge di Stbilità 2012); Circolre INPS 131/2013; Circolre INAIL 27/2013; Circolri MLPS 5/2013 e 35/2013; D.L. 34/2014 convertito in L. 78/2014; Legge n. 190/2014 (Legge di Stbilità 2015). PROGRAMMA POT Pinificzione opertiv territorile 11 ll ssunzione e ll crezione d impres Guid 2015

12 Donne per ssunzione con contrtto termine o indeterminto di donne prive di impiego d lmeno 24 mesi (ex L. 92/2012) LAVORATORE DATORE DI LAVORO ESCLUSIONI Donne di qulsisi età, ovunque residenti, e prive di un impiego regolrmente retribuito d lmeno 24 mesi. Il termine si bbss 6 mesi se: residenti in ree svntggite; impiegte in un professione o in un settore economico crtterizzti d un ccentut disprità occupzionle di genere. Tutti i dtori di lvoro privti. Contrtto di lvoro determinto, nche in somministrzione. Contrtto di lvoro indeterminto. Trsformzioni indeterminto di un precedente rpporto gevolto. Benefici contributivi: - per le ssunzioni determinto: riduzione del 50% dei contributi crico del dtore di lvoro per l durt di 12 mesi; - per le ssunzioni indeterminto: riduzione del 50% dei contributi crico del dtore di lvoro per l durt di 18 mesi. In cso di trsformzione del contrtto termine in contrtto indeterminto, l riduzione dei contributi si prolung fino l 18 mese dll dt di ssunzione. L incentivo è escluso: - qundo l ssunzione è effettut in sostituzione di lvortori dipendenti dll stess impres licenziti per giustificto motivo oggettivo o per riduzione del personle o sospesi, nei 6 mesi precedenti. Tle divieto non si pplic trscorsi 6 mesi dl licenzimento o dll sospensione; - se l'ssunzione costituisce ttuzione di un obbligo preesistente, stbilito d norme di legge o dell contrttzione collettiv; - se l'ssunzione viol il diritto di precedenz, stbilito dll legge o dl contrtto collettivo, ll rissunzione di un ltro lvortore licenzito d un rpporto indeterminto o cessto d un rpporto termine; - se il dtore di lvoro o l'utilizztore con contrtto di somministrzione bbino in tto sospensioni dl lvoro connesse un crisi o riorgnizzzione ziendle, slvi i csi in cui l'ssunzione, l trsformzione o l somministrzione sino finlizzte ll'cquisizione di professionlità sostnzilmente diverse d quelle dei lvortori sospesi oppure sino effettute presso un divers unità produttiv; - per quei lvortori sospesi in CIGS, nei 6 mesi precedenti, d prte di un impres che l momento dell sospensione presentv ssetti proprietri sostnzilmente coincidenti con quelli dell impres che ssume ovvero risult con quest ultim in rpporto di collegmento o controllo; - lvoro domestico, intermittente, riprtito e ccessorio. L. 92/2012 rt. 4 c (Legge Fornero); Circolre INPS 111/2013; Circolre MLPS 34/2013; Messggio INPS 12212/2013; Messggio INPS 6319/2014 (ripristino incentivo). PROGRAMMA POT Pinificzione opertiv territorile 12 ll ssunzione e ll crezione d impres Guid 2015

13 Lvortori over 50 per ssunzione di lvortori over 50 disoccupti d oltre 12 mesi (L. 92/2012) LAVORATORE DATORE DI LAVORO ESCLUSIONI Lvortori di età pri o superiore 50 nni disoccupti d oltre 12 mesi. Tutti i dtori di lvoro privti. Contrtto di lvoro determinto, nche in somministrzione. Contrtto di lvoro indeterminto. Trsformzioni indeterminto di un precedente rpporto gevolto. Benefici contributivi: - per le ssunzioni determinto: riduzione del 50% dei contributi crico del dtore di lvoro per l durt di 12 mesi; - per le ssunzioni indeterminto: riduzione del 50% dei contributi crico del dtore di lvoro per l durt di 18 mesi. In cso di trsformzione del contrtto termine in contrtto indeterminto, l riduzione dei contributi si prolung fino l 18 mese dll dt di ssunzione. L incentivo è escluso: - qundo l ssunzione è effettut in sostituzione di lvortori dipendenti dll stess impres licenziti per giustificto motivo oggettivo o per riduzione del personle o sospesi, nei 6 mesi precedenti. Tle divieto non si pplic trscorsi 6 mesi dl licenzimento o dll sospensione; - se l'ssunzione costituisce ttuzione di un obbligo preesistente, stbilito d norme di legge o dll contrttzione collettiv; - se l'ssunzione viol il diritto di precedenz, stbilito dll legge o dl contrtto collettivo, ll rissunzione di un ltro lvortore licenzito d un rpporto indeterminto o cessto d un rpporto termine; - se il dtore di lvoro o l'utilizztore con contrtto di somministrzione bbino in tto sospensioni dl lvoro connesse d un crisi o riorgnizzzione ziendle, slvi i csi in cui l'ssunzione, l trsformzione o l somministrzione sino finlizzte ll'cquisizione di professionlità sostnzilmente diverse d quelle dei lvortori sospesi oppure sino effettute presso un divers unità produttiv; - per quei lvortori sospesi in CIGS, nei 6 mesi precedenti, d prte di impres che l momento dell sospensione presentv ssetti proprietri sostnzilmente coincidenti con quelli dell impres che ssume ovvero risult con quest ultim in rpporto di collegmento o controllo; - lvoro domestico, intermittente, riprtito e ccessorio. L. 92/2012 rt. 4 c (Legge Fornero); Circolre INPS 111/2013; Circolre MLPS 34/2013. PROGRAMMA POT Pinificzione opertiv territorile 13 ll ssunzione e ll crezione d impres Guid 2015

14 Lvortori in CIGS per l ssunzione di lvortori in CIGS d lmeno 3 mesi e di dipendenti di ziende beneficirie di CIGS d lmeno 6 mesi LAVORATORE DATORE DI LAVORO ESCLUSIONI Lvortori che bbino fruito dell CIGS per lmeno 3 mesi, nche non continutivi, dipendenti di ziende beneficirie di CIGS d lmeno 6 mesi. Tutti i dtori di lvoro, comprese le società coopertive che ssumono soci lvortori con rpporto di subordinzione. Assunzione pieno e indeterminto Benefici contributivi Contribuzione crico del dtore di lvoro pri quell previst in vi ordinri per gli pprendisti (10% dell retribuzione imponibile i fini previdenzili) per 12 mesi. Dll gevolzione è esclus l quot crico del lvortore che è dovut per intero come per l generlità dei dipendenti. Benefici economici Contributo mensile pri l 50% dell indennità di mobilità che srebbe spettt l lvortore per un periodo pri : - 9 mesi per lvortori fino 50 nni; - 21 mesi per i lvortori con più di 50 nni; - 33 mesi per i lvortori con più di 50 nni e residenti nel Mezzogiorno e nelle ree d lto tsso di disoccupzione. L incentivo è escluso: - in cso di ssunzione indeterminto prt-time; - se l ssunzione è dovut per un disposizione di legge; - per quei dtori di lvoro che bbino sospensioni in tto o bbino proceduto riduzione di personle, nei 12 mesi precedenti, slvo che l ssunzione vveng per cquisire professionlità diverse d quelle dei lvortori interessti lle sospensioni e riduzioni; - per quei lvortori sospesi in CIGS nei 6 mesi precedenti, d prte di impres che l momento dell sospensione present ssetti proprietri sostnzilmente coincidenti con quelli dell impres che ssume ovvero risult con quest ultim in rpporto di collegmento o controllo. D.L. 148/1993 rt. 4 c. 3 convertito con L. 236/1993; L. 223/1991 rt. 8 c. 4; Circolre INPS 137/2012. PROGRAMMA POT Pinificzione opertiv territorile 14 ll ssunzione e ll crezione d impres Guid 2015

15 Lvortori in mobilità per l ssunzione indeterminto di lvortori in mobilità indennizzt LAVORATORE DATORE DI LAVORO ESCLUSIONI Lvortori iscritti nelle liste di mobilità indennizzt. Tutti i dtori di lvoro, comprese le società coopertive che ssumono soci lvortori con rpporto di subordinzione. Assunzione indeterminto (nche prt-time). Beneficio contributivo Contribuzione crico del dtore di lvoro pri quell previst in vi ordinri per gli pprendisti (10%) per l durt di 18 mesi. Dll gevolzione è esclus l quot crico del lvortore che è dovut per intero come per l generlità dei dipendenti. Beneficio economico se l ssunzione è pieno: contributo mensile pri l 50% dell indennità di mobilità spettnte e non godut dl lvortore per un periodo pri : - 12 mesi per lvortori fino 50 nni; - 24 mesi per i lvortori con più di 50 nni; - 36 mesi per i lvortori con più di 50 nni e residenti nel Mezzogiorno. Sono esclusi dgli ll ssunzione i dtori di lvoro che: - ssumno in ttuzione di un preesistente obbligo, o in violzione di un preesistente obbligo di rissunzione di un ltro lvortore; - bbino in tto sospensioni dl lvoro connesse d un crisi o riorgnizzzione ziendle, slvi i csi in cui l'ssunzione, l trsformzione o l somministrzione sino finlizzte ll'cquisizione di professionlità sostnzilmente diverse d quelle dei lvortori sospesi oppure sino effettute presso un divers unità produttiv - Legge 92/2012 rt. 4 c. 12, letter c); - presentno ssetti proprietri coincidenti, ovvero risultno in rpporto di collegmento o controllo, con l impres che h collocto il lvortore in mobilità nei 6 mesi precedenti. L. 223/1991 rt. 8 c. 2, 4, 4 bis, e rt. 25 c. 9; L. 92/2012 rt. 4 c. 12 let. ) e b); Circolre INPS 137/2012. PROGRAMMA POT Pinificzione opertiv territorile 15 ll ssunzione e ll crezione d impres Guid 2015

16 per l ssunzione determinto di lvortori in mobilità indennizzt LAVORATORE DATORE DI LAVORO ESCLUSIONI Lvortori iscritti nelle liste di mobilità indennizzt. Tutti i dtori di lvoro, comprese le società coopertive che ssumono soci lvortori con rpporto di subordinzione. Assunzione determinto, nche prt-time. Beneficio contributivo L quot di contribuzione crico del dtore sull retribuzione imponibile è pri l 10% per un mssimo di 12 mesi. Se nel corso del rpporto lo stesso è trsformto indeterminto, si prt-time che full-time, il beneficio contributivo spett per ulteriori 12 mesi. Beneficio economico In cso di trsformzione del contrtto termine in rpporto pieno e indeterminto, i dtori di lvoro viene concesso un contributo mensile pri l 50% dell indennità di mobilità che srebbe stt corrispost l lvortore per un periodo pri : - 12 mesi per lvortori fino 50 nni; - 24 mesi per i lvortori con più di 50 nni; - 36 mesi per i lvortori con più di 50 nni e residenti nel Mezzogiorno. Sono esclusi dgli ll ssunzione i dtori di lvoro che: - ssumno in ttuzione di un preesistente obbligo, o in violzione di un preesistente obbligo di rissunzione di un ltro lvortore bbino in tto sospensioni dl lvoro connesse un crisi o riorgnizzzione ziendle, slvi i csi in cui l'ssunzione, l trsformzione o l somministrzione sino finlizzte ll'cquisizione di professionlità sostnzilmente diverse d quelle dei lvortori sospesi oppure sino effettute presso un divers unità produttiv; - presentino ssetti proprietri coincidenti, ovvero risultno in rpporto di collegmento o controllo, con l impres che h collocto il lvortore in mobilità nei 6 mesi precedenti. L. 223/91 rt. 8 c. 2, 4, 4 bis e rt. 25 c. 9; L. 92/2012 rt. 4 c. 12 let. ), b) e c); Circolre INPS 137/2012; Messggio INPS 32661/2010; D.Lgs. 368/2001 rt.1. PROGRAMMA POT Pinificzione opertiv territorile 16 ll ssunzione e ll crezione d impres Guid 2015

17 fvore dei dtori di lvoro per l ssunzione con contrtto di pprendistto di lvortori iscritti nelle liste di mobilità LAVORATORE DATORE DI LAVORO Tutti i lvortori iscritti nelle liste di mobilità senz limite mssimo di età. Tutti i dtori di lvoro, comprese le società coopertive che ssumono soci lvortori con rpporto di subordinzione. Assunzione con contrtto di pprendistto finlizzto ll qulificzione o riqulificzione professionle. Beneficio contributivo Contribuzione crico del dtore di lvoro pri l 10% per un periodo di 18 mesi. Benefici economici L'inqudrmento del lvortore potrà vvenire fino due livelli inferiori rispetto ll ctegori spettnte. Contributo mensile pri l 50% dell indennità di mobilità (ove spettnte) che srebbe stt corrispost l lvortore per un periodo pri : - 12 mesi per lvortori fino 50 nni; - 24 mesi per lvortori con più di 50 nni; - 36 mesi per lvortori con più di 50 nni e residenti nel Mezzogiorno. Beneficio normtivo I lvortori in mobilità così ssunti non rientrno nell bse di clcolo previst d leggi o contrtti collettivi per l'ppliczione di prticolri istituti (es. disbili). D.Lgs. 167/2011 rt. 7 c. 4; L. 223/1991 rt. 8, c. 2, 4, 4 bis. PROGRAMMA POT Pinificzione opertiv territorile 17 ll ssunzione e ll crezione d impres Guid 2015

18 Lvortori svntggiti (L. 381/1991) Assunzioni gevolte di soggetti svntggiti nelle coopertive socili LAVORATORE DATORE DI LAVORO Persone svntggite si considerno (L. 381/1991 rt. 4 c. 1): - invlidi fisici, psichici e sensorili; - ex degenti di ospedli psichitrici; - soggetti in trttmento psichitrico; - tossicodipendenti, lcoolisti; - minori in età lvortiv con forti difficoltà in mbito fmilire; - persone detenute o internte mmesse l lvoro esterno, nche come misur lterntiv ll detenzione. Coopertive socili. Assunzione di persone svntgginte in qulità di soci lvortori o dipendenti. Benefici contributivi Le liquote complessive dell contribuzione per l'ssicurzione obbligtori previdenzile e ssistenzile dovute dlle coopertive socili, reltivmente ll retribuzione corrispost lle persone svntggite, sono ridotte zero. L. 381/1991 rt. 4 c. 1, 3, 3 bis come sostituito dll rt. 1 c. 2, dell L. 193/2000; L. 448/1998 rt. 51. PROGRAMMA POT Pinificzione opertiv territorile 18 ll ssunzione e ll crezione d impres Guid 2015

19 Agevolzioni per l ssunzione di detenuti e internti LAVORATORE DATORE DI LAVORO Persone detenute o internte. Coopertive socili, pubbliche e privte (è necessrio che il lvoro veng svolto in crcere). Contrtto di lvoro subordinto non inferiore 30 giorni. Appliczione del CCNL di riferimento. Benefici fiscli Credito di impost per ogni lvortore ssunto nell misur di: - 700,00 mensili, in proporzione lle giornte di lvoro prestte, per l nno 2013; - 520,00 mensili per gli nni decorrere dl Il credito d impost viene riconosciuto nche lle ziende che svolgono formzione (se poi si ggiunge l ssunzione) e per ttività formtive propedeutiche ll impiego professionle in ttività lvortive gestite dll Amministrzione penitenziri. L erogzione degli è subordint infine ll stipul di un convenzione tr Impres e Istituto penitenzirio per l selezione dei lvortori. L. 381/1991 rt. 4, 3 bis come sostituito dll rt. 1 c. 2 dell L. 193/2000; Circolre INPS 134/2002; Circolre INPS 11/2004; D.M. 87/2002. D.I. (Ministero Giustizi-MEF-MLPS) n. 148 del 24/07/2014 PROGRAMMA POT Pinificzione opertiv territorile 19 ll ssunzione e ll crezione d impres Guid 2015

20 Lvortori disbili L legge n. 68 del 1999 h riformto il collocmento delle persone con disbilità e h introdotto il principio del collocmento mirto, finlizzto promuovere l inserimento lvortivo dei disbili in impieghi comptibili d un lto con le condizioni di slute, le cpcità lvortive e le spetttive, dll ltro con le esigenze delle ziende. Per il riconoscimento degli lle ssunzioni i dtori di lvoro devono stipulre pposit Convenzione con le Province. Premess I benefici (si contributivi si economici e le provvidenze) sono erogti nei limiti delle risorse del Fondo Nzionle per i diritti l lvoro dei disbili. L INPS h precisto che i benefici per le ssunzioni dei disbili previste dll rt. 13 dell L. 68/1999 sono cumulbili con le ltre gevolzioni contributive purché non si ecced il 100% dell onere contributivo crico del dtore di lvoro. LAVORATORE Iscritti nelle liste del collocmento obbligtorio previste dll L. 68/1999. DATORE DI LAVORO FONDO 2007 Dtori di lvoro privti Coopertive e consorzi socili Orgnizzzioni di volontrito Gli sono erogti nche per i dtori di lvoro che, pur non essendo soggetti gli obblighi dell presente legge, procedono ll ssunzione di disbili. Le ziende possono presentre richiest di beneficio in cso di stipul dei seguenti contrtti: contrtti indeterminto (nche pprendistto*); contrtti di inserimento (stipulti fino l 31/12/2012); contrtti determinto per un minimo di 12 mesi*; tirocini finlizzti ll ssunzione*. *Si precis che, in ogni cso, il beneficio viene erogto solo in cso di trsformzione del contrtto indeterminto. Gli si pplicno nche per gli nni successivi l 2007 per le ssunzioni effettute sull bse delle convenzioni stipulte l 31/12/2007. Benefici contributivi: 1. Fisclizzzione totle dei contributi crico del dtore di lvoro per l durt mssim di 8 nni per: disbile con invlidità superiore l 79% o I - III ctegori T.U. D.P.R. 23/12/1978 n. 915 per pensioni di guerr; disbile psichico e intellettivo (con invlidità prtire dl 46% fino l 100%). 2. Fisclizzzione l 50% dei contributi crico del dtore di lvoro per l durt mssim di 5 nni per: disbile con invlidità tr il 67% e il 79% oppure IV-VI ctegori T.U. D.P.R. 23/12/1978 n. 915 per pensioni di guerr. 3. Rimborso forfettrio delle spese necessrie ll trsformzione del posto di lvoro per renderlo deguto lle possibilità opertive dei disbili (con riduzione cpcità lvortiv superiore l 50%), o per l pprestmento di tecnologie di telelvoro, o per l rimozione delle brriere rchitettoniche che limitno l integrzione dei disbili. Le riduzioni si pplicno sui contributi crico del dtore di lvoro. Il beneficio dell fisclizzzione del premio nelle misure del 50% e del 100%, si in regolzione che in rt, è consentito i soli dtori di lvoro che entro il 31/12/2007 vevno stipulto con gli uffici competenti, un convenzione per l inserimento lvortivo dei disbili. PROGRAMMA POT Pinificzione opertiv territorile 20 ll ssunzione e ll crezione d impres Guid 2015

Sommario GIOVANI... 5 DONNE... 7. iscritti nelle liste. di mobilità IRAP... 24. Basilicataa. Piemontee Sicilia Toscana.

Sommario GIOVANI... 5 DONNE... 7. iscritti nelle liste. di mobilità IRAP... 24. Basilicataa. Piemontee Sicilia Toscana. lle ASSUN ZIONI AGEVOLAZIONI SU DISPOSIZIO NI NAZIONALI, REGIONALI E PROVINCIALII Guid 2013 PROGRAMMAA POT Pinificzione territorile opertiv Aggiornt l 31 dicembre 20133 Sommrio PRINCIPI GENERALI... 4 GIOVANI...

Dettagli

GUIDA INCENTIVI all ASSUNZIONE e alla CREAZIONE d IMPRESA AGEVOLAZIONI SU DISPOSIZIONI NAZIONALI, REGIONALI E PROVINCIALI

GUIDA INCENTIVI all ASSUNZIONE e alla CREAZIONE d IMPRESA AGEVOLAZIONI SU DISPOSIZIONI NAZIONALI, REGIONALI E PROVINCIALI GUIDA all ASSUNZIONE e alla CREAZIONE d IMPRESA AGEVOLAZIONI SU DISPOSIZIONI NAZIONALI, REGIONALI E PROVINCIALI Aggiornata al 28 febbraio 2015 PROGRAMMA POT Pianificazione Territoriale Operativa 2 Sommario

Dettagli

4. Trasporto pubblico non di linea: taxi e noleggio con conducente (NCC)

4. Trasporto pubblico non di linea: taxi e noleggio con conducente (NCC) 4. Trsporto pubblico non di line: txi e noleggio con conducente (NCC) L domnd di mobilità dei cittdini incontr un corrispondente offert delle diverse modlità di trsporto, sull bse delle crtteristiche degli

Dettagli

Epigrafe. Premessa. D.Lgs. 29 dicembre 2006, n. 311 (1).

Epigrafe. Premessa. D.Lgs. 29 dicembre 2006, n. 311 (1). D.Lgs. 29-12-2006 n. 311 Disposizioni correttive ed integrtive l D.Lgs. 19 gosto 2005, n. 192, recnte ttuzione dell direttiv 2002/91/CE, reltiv l rendimento energetico nell'edilizi. Pubblicto nell Gzz.

Dettagli

PERDITE SU CREDITI E SVALUTAZIONE CREDITI

PERDITE SU CREDITI E SVALUTAZIONE CREDITI PERDITE SU CREDITI E SVALUTAZIONE CREDITI Codice civile: I crediti devono essere iscritti secondo il vlore presumibile di relizzzione; quindi già l netto dell svlutzione derivnte dl monitorggio di ciscun

Dettagli

IL DIRIGENTE SCOLASTICO IN EUROPA

IL DIRIGENTE SCOLASTICO IN EUROPA n u m e r o m o n o g r f i c o IL DIRIGENTE SCOLASTICO IN EUROPA PREMESSA Nell Comuniczione dell Commissione Europe del 3 luglio 2008, intitolt Migliorre le competenze per il 21 secolo: un ordine del

Dettagli

11. Attività svolta dall Agenzia, risorse e aspetti organizzativi

11. Attività svolta dall Agenzia, risorse e aspetti organizzativi 11. Attività svolt dll Agenzi, risorse e spetti orgnizztivi 11.1 Attività istituzionle svolt i sensi dell Deliberzione istitutiv In un vlutzione complessiv delle ttività svolte dll Agenzi i sensi dell

Dettagli

ISTRUZIONI OPERATIVE PER GLI INTERVENTI SULLE TARIFFE INCENTIVANTI RELATIVE AGLI IMPIANTI FOTOVOLTAICI ai sensi dell art. 26 della Legge 116/2014

ISTRUZIONI OPERATIVE PER GLI INTERVENTI SULLE TARIFFE INCENTIVANTI RELATIVE AGLI IMPIANTI FOTOVOLTAICI ai sensi dell art. 26 della Legge 116/2014 ISTRUZIONI OPERATIVE PER GLI INTERVENTI SULLE TARIFFE INCENTIVANTI RELATIVE AGLI IMPIANTI FOTOVOLTAICI i sensi dell rt. 26 dell Legge 116/2014 (c.d. Legge Copetitività ) Ro, 3 novebre 2014 Indice 1. Contesto

Dettagli

GUIDA ALLE ASSUNZIONI AGEVOLATE A cura del Dott. Eufranio MASSI Dirigente della Direzione provinciale del Lavoro di Modena

GUIDA ALLE ASSUNZIONI AGEVOLATE A cura del Dott. Eufranio MASSI Dirigente della Direzione provinciale del Lavoro di Modena AREA PERSONALE E LAVORO Servizi all Impiego Telefono +39 0425 386430 Telefax +39 0425 386410 servizio.lavoro@provincia.rovigo.it Via L. Ricchieri (detto Celio), 10 45100 Rovigo ISO 9001:2008 Cert. n. 9159.PRDR

Dettagli

LE AGEVOLAZIONI PER LE ASSUNZIONI DI PERSONALE

LE AGEVOLAZIONI PER LE ASSUNZIONI DI PERSONALE LE AGEVOLAZIONI PER LE ASSUNZIONI DI PERSONALE Le normative finalizzate alle agevolazioni in materia di assunzione di personale sono state, nel corso degli anni, oggetto di continue innovazioni, cambiamenti,

Dettagli

Procedure del personale. Il lavoro durante la Cassa integrazione guadagni Roberto Zaltieri - Consulente del lavoro

Procedure del personale. Il lavoro durante la Cassa integrazione guadagni Roberto Zaltieri - Consulente del lavoro Il lavoro durante la Cassa integrazione guadagni Roberto Zaltieri - Consulente del lavoro In quali casi è possibile lavorare durante la Cassa integrazione e con che limiti? Si possono cumulare trattamento

Dettagli

Direttive per il collocamento e l avviamento al lavoro

Direttive per il collocamento e l avviamento al lavoro Provincia Autonoma di Trento Direttive per il collocamento e l avviamento al lavoro Testo adottato dalla Giunta Provinciale con deliberazione n. xxxx del xx/xx/xxxx ART. 1. ELENCO ANAGRAFICO DEI LAVORATORI

Dettagli

Modello 730/2015. ntrate PERIODO D IMPOSTA 2014. genzia ISTRUZIONI PER LA COMPILAZIONE MODELLO GRATUITO 01 INTRODUZIONE ASPETTI GENERALI

Modello 730/2015. ntrate PERIODO D IMPOSTA 2014. genzia ISTRUZIONI PER LA COMPILAZIONE MODELLO GRATUITO 01 INTRODUZIONE ASPETTI GENERALI Modello 730/2015 PERIODO D IMPOSTA 2014 ISTRUZIONI PER LA COMPILAZIONE 01 INTRODUZIONE 1. Perché conviene il Modello 730 2 2. Modello 730 precompilato 2 3. Modello 730 ordinario (non precompilato) 4 4.

Dettagli

DIRITTI ED OPPORTUNITà PER I GENITORI CHE LAVORANO

DIRITTI ED OPPORTUNITà PER I GENITORI CHE LAVORANO DIRITTI ED OPPORTUNITà PER I GENITORI CHE LAVORANO DIRITTI ED OPPORTUNITà PER I GENITORI CHE LAVORANO 1 premessa La tutela della lavoratrice madre è un principio fondamentale sancito dall articolo 37 della

Dettagli

l agenzia in f orma IL FISCO PER IL LAVORATORE DIPENDENTE E LE AGEVOLAZIONI SUGLI STRAORDINARI

l agenzia in f orma IL FISCO PER IL LAVORATORE DIPENDENTE E LE AGEVOLAZIONI SUGLI STRAORDINARI 5 2008 l agenzia in f orma IL FISCO PER IL LAVORATORE DIPENDENTE E LE AGEVOLAZIONI SUGLI STRAORDINARI INDICE 1. IL REDDITO DA LAVORO DIPENDENTE 2 La definizione 2 I redditi assimilati al lavoro dipendente

Dettagli

L INCENTIVO PER LE ASSUNZIONI DEI GIOVANI DI ETA COMPRESA TRA I 18 ED I 29 ANNI

L INCENTIVO PER LE ASSUNZIONI DEI GIOVANI DI ETA COMPRESA TRA I 18 ED I 29 ANNI L INCENTIVO PER LE ASSUNZIONI DEI GIOVANI DI ETA COMPRESA TRA I 18 ED I 29 ANNI (pubblicato sul n. 51 della rivista: "The world of il Consulente") (Le considerazioni che seguono sono frutto esclusivo del

Dettagli

CIRCOLARE N. 17/E. Direzione Centrale Normativa. Roma, 24 aprile 2015

CIRCOLARE N. 17/E. Direzione Centrale Normativa. Roma, 24 aprile 2015 CIRCOLARE N. 17/E Direzione Centrale Normativa Roma, 24 aprile 2015 OGGETTO: Questioni interpretative in materia di IRPEF prospettate dal Coordinamento Nazionale dei Centri di Assistenza Fiscale e da altri

Dettagli

Manuale per i lavoratori del settore privato

Manuale per i lavoratori del settore privato Manuale per i lavoratori del settore privato in materia di conciliazione vita/lavoro: diritti e opportunità A cura di Raffaella Calasso Responsabile Ufficio Legale Aeroporti di Puglia S.p.a., in collaborazione

Dettagli

SENATO DELLA REPUBBLICA

SENATO DELLA REPUBBLICA SENATO DELLA REPUBBLICA Attesto che il Senato della Repubblica, il 21 dicembre 2007, ha approvato il seguente disegno di legge, d iniziativa del Governo, già approvato dal Senato e modificato dalla Camera

Dettagli

P.A.R. F.A.S. REGIONE TOSCANA Linea di Azione 1.1.a.3 SOSTEGNO A PROGETTI DI RICERCA IN MATERIA DI SCIENZE SOCIO ECONOMICHE E UMANE

P.A.R. F.A.S. REGIONE TOSCANA Linea di Azione 1.1.a.3 SOSTEGNO A PROGETTI DI RICERCA IN MATERIA DI SCIENZE SOCIO ECONOMICHE E UMANE P.A.R. F.A.S. REGIONE TOSCANA Linea di Azione 1.1.a.3 SOSTEGNO A PROGETTI DI RICERCA IN MATERIA DI SCIENZE SOCIO ECONOMICHE E UMANE LINEE GUIDA PER LA RENDICONTAZIONE versione 3-24.01.2011 1 PREMESSA...

Dettagli

GUIDA LE NUOVE PENSIONI DAL 2012

GUIDA LE NUOVE PENSIONI DAL 2012 GUIDA LE NUOVE PENSIONI DAL 2012 (Aggiornata con le novità contenute nella Legge 24 febbraio 2012, n. 14 recante Conversione in legge, con modificazioni, del decreto-legge 29 dicembre 2011, n. 216, recante

Dettagli

Il Testo Unico sull apprendistato e la sua applicazione

Il Testo Unico sull apprendistato e la sua applicazione Il Testo Unico sull apprendistato e la sua applicazione Il Testo Unico sull apprendistato, le intese Stato-Regioni, gli interpelli, gli accordi e le prassi adottate a cura di Studio di consulenza aziendale

Dettagli

BANDO PER IL CONFERIMENTO DI BORSE DI STUDIO, SERVIZIO ABITATIVO E PREMIO DI LAUREA. ANNO ACCADEMICO 2014/15

BANDO PER IL CONFERIMENTO DI BORSE DI STUDIO, SERVIZIO ABITATIVO E PREMIO DI LAUREA. ANNO ACCADEMICO 2014/15 BANDO PER IL CONFERIMENTO DI BORSE DI STUDIO, SERVIZIO ABITATIVO E PREMIO DI LAUREA. ANNO ACCADEMICO 2014/15 2 BANDO PER IL CONFERIMENTO DI BORSE DI STUDIO, SERVIZIO ABITATIVO E PREMIO DI LAUREA A.A. 2014/15

Dettagli

Art. 1 Norme in materia di intervento straordinario di integrazione salariale. -

Art. 1 Norme in materia di intervento straordinario di integrazione salariale. - LA NORMATIVA SUL LAVORO - LEGGE 223/91 "NORME IN MATERIA DI CASSA INTEGRAZIONE, MOBILITA', TRATTAMENTI DI DISOCCUPAZIONE, ATTUAZIONE DI DIRETTIVE DELLA COMUNITA' EUROPEA, AVVIAMENTO AL LAVORO ED ALTRE

Dettagli

Riflettori su... La disciplina del trattamento di fine rapporto di Pietro DE FELICE SOMMARIO

Riflettori su... La disciplina del trattamento di fine rapporto di Pietro DE FELICE SOMMARIO Riflettori su... La disciplina del trattamento di fine rapporto di Pietro DE FELICE SOMMARIO - Aspetti civilistici dell istituto introdotto, per i dipendenti del comparto privato, nel 1982; - Le circostanze

Dettagli

Guida fiscale per i residenti all estero

Guida fiscale per i residenti all estero 19 Guida fiscale per i residenti all estero AGENZIA DELLE ENTRATE Ufficio Relazioni Esterne Sezione prodotti editoriali Sommario 1. LE IMPOSTE PER I NON RESIDENTI... 3 1.1. CHI SONO I NON RESIDENTI...

Dettagli

1 Soggetti obbligati alla presentazione del Modello UNICO Enti non commerciali ed equiparati 7 2 Compilazione del frontespizio 10

1 Soggetti obbligati alla presentazione del Modello UNICO Enti non commerciali ed equiparati 7 2 Compilazione del frontespizio 10 genzia ntrate UNICO Enti non commerciali ed equiparati 2014 Dichiarazione degli enti non commerciali residenti e delle società ed enti non residenti equiparati soggetti all Ires - Periodo d imposta 2013

Dettagli

APPROFONDIMENTO 1. Prevenzione nei luoghi di lavoro

APPROFONDIMENTO 1. Prevenzione nei luoghi di lavoro Una panoramica dell Istituto: Cosa facciamo L INAIL - Istituto Nazionale per l Assicurazione contro gli Infortuni sul Lavoro - persegue una pluralità di obiettivi: ridurre, attraverso un intensa attività

Dettagli

CIRCOLARE N. 6/E. Roma, Roma 19 febbraio 2015 Direzione Centrale Normativa

CIRCOLARE N. 6/E. Roma, Roma 19 febbraio 2015 Direzione Centrale Normativa CIRCOLARE N. 6/E Roma, Roma 19 febbraio 2015 Direzione Centrale Normativa 1.1 Direzione Centrale Normativa OGGETTO: Chiarimenti interpretativi relativi a quesiti posti in occasione degli eventi Videoforum

Dettagli

Nuovo ISEE 2014: calcolo reddito e nuove soglie franchigia

Nuovo ISEE 2014: calcolo reddito e nuove soglie franchigia Nuovo ISEE 2014: calcolo reddito e nuove soglie franchigia Nuovo ISEE 2014 calcolo reddito e nuove soglie e franchigia prima casa, figli e disabili, da quando e quali redditi sono inclusi, come e dove

Dettagli