n. 13 luglio 2012 L Assemblea Generale dei Soci pagina 37 I prossimi viaggi in programma pagina 67 Carta Ricarica EVO pagina 16

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "n. 13 luglio 2012 L Assemblea Generale dei Soci pagina 37 I prossimi viaggi in programma pagina 67 Carta Ricarica EVO pagina 16"

Transcript

1 n. 13 luglio 2012 w w w. c r - l a v i s. n e t Carta Ricarica EVO pagina 16 L Assemblea Generale dei Soci pagina 37 I prossimi viaggi in programma pagina 67

2 l a c a s s a r u r a l e periodico di informazione e cultura s o m m a r i o pag. 03 pag. 04 pag. 05 b a n c a pag. 06 pag. 09 pag. 10 pag. 12 pag. 14 pag. 16 pag. 17 pag. 21 t e r r i t o r i o pag. 22 pag. 26 s o c i L Editoriale del Presidente L Approfondimento del Direttore Le politiche di conciliazione della Cassa Situazione dei Mercati Finanziari AssiHome, la Polizza multirischi per i Soci Risparmia e Vinci - Il Risparmio ti Premia Il sistema di sicurezza delle Carte Bancomat Carte Prepagate: nuovi servizi attivi Carta Ricarica EVO Banca Multicanale: novità Il Nuovo Sistema Pensionistico e la Previdenza Complementare La Cassa Rurale Per i Giovani Corso per Giovani Imprenditori La Nuova Associazione Culturale Giovanile Lavis-ion Contributo per Viaggi Studio all Estero Corso di Guida Sicura Drive OK Principali Manifestazioni Primavera/Estate Carnevale Riciclone: il carnevale amico dell ambiente A spasso sul Sentiero del Durer Lo Sfidone delle Famiglie alla Ribalta Festa dello Sport a Nave San Rocco Gislivolley: per ricordare un amico Undicesima Edizione Pressano Divino Le Note di Maggio con The Nautilus Band Mostra del Mueller Thurgau A Lavis il tradizionale Porteghi e Spiazi s o l i d a r i e t à pag. 36 Le Riunioni Zonali con i Soci pag. 37 L Assemblea Generale dei Soci 2012 pag. 40 La Cooperazione per un mondo migliore pag. 42 pag. 48 Pillole dalle Associazioni Casa Soggiorno Anziani Gruppo Handicappati Invalidi di Lavis Dove, come e quando del gruppo SAT di Albiano Pillole dal Mondo Gruppo Missionario Faver Gruppo Missionario Segonzano s p o r t pag. 50 Associazione sportiva dilettantistica Le Arcade pag. 51 Slipegada 2012 pag. 52 Targhe Egger: atto finale a Lavis pag. 53 Tennis tavolo: Memorial Demetrio Moser pag. 54 U.S. Lavis: stagione ricca di soddisfazioni pag. 56 Città di Lavis di pallavolo: le under 14 sottorete pag. 57 Prima Edizione Bristol Cup - Supreme Cycling Team pag Memorial Mario & Giorgio Lona Direttore responsabile: Redazione e coordinamento: Hanno collaborato: Realizzazione: Illustrazioni: Stampa: Periodicità Semestrale Walter Liber Alessio Saiani Diego Nart Romana Pilati Fernando Odorizzi Tiziano Merler Loreta Rosatti Prima - Trento Ilaria Castellan Alcione - Trento a r t e - c u l t u r a pag. 59 pag. 60 pag. 61 s c u o l a pag. 62 pag. 63 pag. 64 v i a g g i Banda S. Valentino di Faver: rincontrarsi tra storia e musica Il Cerchio della Vita con la Banda di Lavis e il GDS Ritmomisto Coro Castion di Faver: la storia nella pietra Borsa di Studio Aldo Stainer Cantascuola 2012: all insegna del numero sette Cinque nuove Cooperative scolastiche a Segonzano pag. 66 Report dei viaggi 2012 pag. 67 I prossimi Viaggi in programma

3 l a c a s s a r u r a l e L Editoriale di Ermanno Villotti Nei mercati persiste un clima di grande preoccupazione È trascorso ormai quasi un anno dal momento in cui la crisi economica ha annunciato i propri effetti. Ogni giorno, in maniera crescente, i titoli dei mass media riprendono la questione con aggettivi e toni carichi di preoccupazione ed i pareri di esperti economisti non fanno che aumentare il senso di smarrimento nell opinione pubblica. Qualora ce ne fosse stato bisogno, abbiamo ormai tutti compreso che i fenomeni derivanti dalle vicende economiche non si fermano dinanzi ai confini di stato o di continente: l andamento dei mercati finanziari internazionali del pianeta si riflette nell economia che direttamente ci riguarda. È un periodo per tutti di grande confusione nel quale nemmeno la forza del potere politico riesce ad equilibrare con efficacia gli effetti negativi della crisi. Constatiamo con quale grande difficoltà gli Organi facenti capo all Unione Europea, ed ancor più quelli della zona Euro, riescono a trovare un percorso comune tra mille esigenze spesso contrastanti. In presenza di tali fenomeni ci chiediamo cosa può fare, nel suo piccolo, una Cassa Rurale com è la nostra per cercare di attenuare gli effetti più negativi della crisi economica che si abbatte nei confronti delle aziende e delle famiglie del nostro territorio costrette, come le altre, a vivere con l idea di una crisi che minaccia un impoverimento generale. Abbiamo per ciò convenuto che il primo sforzo che di questi tempi la nostra Cassa deve fare è quello di trovare un adeguata liquidità per sostenere le aziende che si trovano a corto di finanziamenti, certamente indispensabili per l attività d impresa. Questo obiettivo tuttavia deve fare i conti con la raccolta che stenta a crescere e con un costo del denaro nei mercati finanziari particolarmente elevato, al punto tale da risultare improponibile al cliente finale. La carenza di liquidità ha di conseguenza comportato da tempo una maggior selezione delle iniziative che richiedono finanziamenti, i quali vengono deliberati tenendo in attenta considerazione alcuni fattori decisivi: il mantenimento del livello occupazionale (senza la possibilità di un lavoro adeguato le famiglie rimangono senza reddito) e la ragionata possibilità di sviluppo dell iniziativa imprenditoriale. La crisi ha provocato cambiamenti non solamente di carattere economico, ma anche di tipo normativo per le aziende come la nostra. La situazione di debolezza che in generale si è creata nel settore bancario in Europa, ha richiesto l adozione di alcune misure da parte degli Organi proposti alla Vigilanza che sono state imposte nei confronti di tutte le banche e quindi anche delle Casse Rurali. La Banca d Italia ha infatti intensificato le funzioni di controllo dell operato delle banche e dei loro amministratori, per i quali sono state inserite negli statuti e nelle istruzioni precise norme tese ad eliminare o limitare fortemente il potenziale conflitto di interessi. È stata decisa la riduzione del numero dei componenti il Consiglio di Amministrazione, mentre è stata richiamata dalla stessa Banca d Italia la necessità che gli amministratori siano dotati di adeguate capacità professionali per poter assumere responsabilità e funzioni per le quali non è più ammessa la buona fede. Per quanto ci riguarda nella recente Assemblea Generale dello scorso 4 maggio sono state approvate le modifiche allo Statuto della nostra Cassa Rurale, che ora contiene queste novità. Insomma: tempi duri per tutti, che richiedono un impegno straordinario per affrontare questa congiuntura economica e quindi anche sociale, con la consapevolezza che solo attraverso una certa maturità e ponderatezza riusciremo a mantenere salda la nostra economia, perché è di questo che la nostra società oggi ha bisogno se vogliamo offrire alle giovani generazioni almeno le medesime opportunità di cui noi abbiamo goduto. Il Presidente Ermanno Villotti 3

4 l a c a s s a r u r a l e L Approfondimento di Diego Eccher Insieme per uscire dalla crisi L Italia è un Paese col fiato grosso e che cammina sull orlo di un precipizio: questa è l affermazione, condivisa da più economisti, che si fà sul nostro Paese. Di questa realtà occorre essere tutti consapevoli. Siamo, però, un Paese che, pur tra contraddizioni e ritardi (come sulle liberalizzazioni e sulla vendita del patrimonio immobiliare pubblico), sta facendo i compiti richiesti dall Europa. A dispetto di uno spread che ha, sì allentato la presa, ma che non si è ancora portato a livelli normali e che contribuisce a mantenere alta la tensione sui tassi della raccolta bancaria. I nostri dati alla data del 30 giugno 2012 segnalano un piccolo recupero della raccolta (dopo un periodo di riduzione) e una stagnazione degli impieghi. La Raccolta complessiva si attesta infatti a 716,6 milioni di euro, mentre gli Impieghi alla clientela sono pari a 609,8 milioni di euro, per un totale delle masse intermediate pari a 1 miliardo e 326 milioni contro 1 miliardo e 323 milioni del 31 dicembre Fortunatamente la redditività resiste e ci permetterà di imputare anche quest anno a dubbi esiti una fetta di impieghi ormai deteriorati. Una recente analisi del Centro Studi di Confindustria ha previsto per il 2012 una riduzione del PIL pari al -2,4%, una riduzione di posti di lavoro nel 2013 di 1 milione e mezzo di unità rispetto al 2008, investimenti in calo, Un grazie a Gina Il Consiglio di Amministrazione, la Direzione e tutto il personale della Cassa Rurale Lavis - Valle di Cembra desidera ringraziare la Gina per il servizio di pulizie prestato presso la Sede e soprattutto per la cordialità, la professionalità e la simpatia con la quale ha svolto il suo operato. Ora che è in pensione avrà più tempo da dedicare alla sua famiglia e ai nipotini. consumi in discesa e ripresa prevista non prima del Tiene bene l export (imprese manifatturiere e settore agricolo, vino e mele) ma resta un dato isolato che non cambia la sostanza del problema. Risale nel frattempo l incidenza del debito sul PIL, al 125,7% nel 2012, al 125,8% previsto nel 2013, anche in considerazione dell incremento del sostegno dell Italia ai Paesi dell Eurozona. È chiaro che non possiamo allentare i controlli ma nemmeno pensare a nuove tasse considerando che la pressione fiscale effettiva rischia di toccare il 54,6% nel 2013, come previsto sempre da Confindustria. Insomma, bisognerebbe puntare tutte le carte sulla spending review della spesa pubblica o su un taglio degli oneri della burocrazia. Sono problemi noti ma dobbiamo passare finalmente dalla parole ai fatti, perché se l Italia è in situazione critica lo si deve anche a questo. In questo difficile momento tutti Voi, cari Soci, dovete stare vicini alla vostra Cassa Rurale, che come sempre è sul territorio per rispondere alle necessità e alle esigenze del momento. Attenzione alle offerte specchietto per le allodole da parte di alcuni istituti che portano la raccolta lontano del territorio, creandoci difficoltà poi a sostenere l economia locale con i prestiti. Insieme supereremo anche questo difficile momento. Il Direttore Generale Diego Eccher 4

5 l a c a s s a r u r a l e Le politiche di conciliazione della Cassa Rurale L e politiche di conciliazione nascono per favorire l equilibrio tra vita privata e lavoro. Perché occuparsene? 1. Perché sta cambiando il mercato del lavoro: si sta diversificando la forza lavoro con una crescita della presenza femminile; si afferma il tema della responsabilità sociale; diviene strategica l attenzione al cliente (esterno e interno). 2. Cambiano i modelli individuali di vita e di lavoro: cresce la rilevanza di altre sfere di vita oltre a quella lavorativa; si restringono le reti familiari con nuovi bisogni di cura; nel lavoro cresce l importanza di fattori come la qualità e la soddisfazione. Per realizzare politiche di conciliazione è necessario agire a vari livelli in modo combinato, tenendo ben presente che queste devono essere considerate sia a favore delle donne che degli uomini e dirette a favorire una equa compartecipazione delle responsabilità. Gli interventi a sostegno della conciliazione realizzabili dalle aziende e dalle organizzazioni possono essere di varia natura e vanno dalla ridefinizione dei tempi e delle modalità organizzative nei luoghi di lavoro, alla promozione di una serie di servizi, strutture e attività a supporto dei dipendenti. Tra queste forme, il part-time è sicuramente il più conosciuto. Appare come uno strumento che potrebbe favorire l aumento del tasso di occupazione, in particolare quello femminile e che consente a chi lo voglia di potersi dedicare ad altre sfere della vita, siano esse la necessità di cura verso figli o altre persone, che altre attività in genere. La nostra Cassa è un azienda dalle dimensioni contenute. Su un organico di 106 persone, 44 sono donne e la componente femminile è cresciuta fortemente negli ultimi anni. Alla luce di questo dato, abbiamo considerato naturale prestare una particolare attenzione al mondo della conciliazione, sottolineando nel contempo che questa parola non deve essere coniugata solamente al femminile. 20 dipendenti (18 donne e 2 uomini) sono attualmente titolari di un contratto part-time, ognuno stipulato cercando di mediare le esigenze dell azienda e quelle personali. Un attento lavoro organizzativo sta permettendo la compresenza di orari anche molto diversi, garantendo nel contempo il miglior servizio alla clientela ed un normale svolgimento di tutta l attività bancaria. Abbiamo sperimentato anche diverse modalità di flessibilità d orario in entrata e in uscita, permettendo così ai lavoratori di armonizzare i propri orari di lavoro con quelli privati e con quelli dei servizi del territorio. La Cassa ripone la massima fiducia nel senso di responsabilità dei propri dipendenti, nei concetti di reciprocità e di condivisione degli ideali che guidano il suo agire e quindi è assolutamente convinta che da questo investimento possano trarre beneficio non solo il personale, ma anche la clientela, l attività bancaria in generale rendendo compatibile il raggiungimento di risultati economici con l assolvimento di funzioni sociali. l.r. 5

6 b a n c a Situazione Mercati Finanziari Consiglio Europeo di Bruxelles, 28 e 29 giugno 2012 D alla maggior parte degli osservatori e degli economisti, il Consiglio Europeo di Bruxelles di fine giugno era considerata l ultima possibilità per salvare la zona euro dal suo disgregamento. Dopo i molteplici incontri passati, nei quali poco o nulla si è deciso, soprattutto per l intransigenza della cancelliera tedesca Merkel, il vertice di Bruxelles rappresentava una sorta di punto di non ritorno. L ultima possibilità per concordare le strategie e attuare le azioni comuni per la risoluzione delle problematiche della zona Euro e dare così una risposta concreta e decisiva alla speculazione internazionale che, attraverso l attacco ai Paesi più deboli (in principio Grecia, seguita da Irlanda, Portogallo, Italia e Spagna), sta minacciando la sopravvivenza della moneta unica europea. I leader europei hanno finalmente individuato misure capaci di affrontare, almeno nel breve periodo, le criticità più urgenti, misure che però dovranno essere ratifcate nella riunione dell Eurogruppo prevista per il 9 luglio. Vediamo in sintesi cosa si è deciso. Lo scudo anti-spread I fondi EFSF (Fondo Europeo di Stabilità Finanziaria) e ESM (Meccanismo Europeo di Stabilità) potranno essere utilizzati in modo più flessibile per acquistare titoli pubblici sul mercato, senza condizioni aggiuntive per il Paese coinvolto. Il tema non doveva essere all ordine del giorno del vertice, ma vi è entrato a sorpresa su iniziativa del Governo italiano, il quale chiedeva che i Paesi che si stanno impegnando sul percorso del risanamento dei conti pubblici e sulle riforme, ma che restano nel mirino dei mercati, devono poter disporre di uno strumento rapido ed efficace in grado di portare i tassi sui titoli di Stato a livelli sostenibili. I leader europei hanno risposto positivamente a tale proposta e il fondo salvastati EFSF, che lascerà poi il testimone all ESM, dovrà intervenire sui mercati per proteggere gli Stati membri (come l Italia) che rispettino le raccomandazioni dell Unione Europea, condizioni che non sono aggiuntive rispetto a quelle già soddisfatte dal Paese, come invece accaduto per Grecia, Irlanda e Portogallo. L intervento non sarà automatico, ma, per chiedere un aiuto per la discesa dei tassi, un Paese dovrà formalizzare la domanda al fondo salva-stati e firmare un protocollo d intesa. Il Trattato sul fondo salva-stati è stato ratificato dal Parlamento tedesco, decisione che non era scontata. La Banca Centrale Europea svolgerà il ruolo di agente del fondo EFSF-ESM, ossia, il fondo interverrà sul mercato con operazioni di acquisto e vendita di titoli di Stato attraverso la BCE, la quale possiede capacità operative molto superiori. La BCE farà soltanto da tramite del fondo salva stati senza accollarsi le perdite o i guadagni sui titoli, ponendo così fine al controverso programma di acquisto di obbligazioni che aveva provocato tensioni all interno del Consiglio della BCE stessa. Il nodo principale da risolvere ora riguarda la dotazione di risorse a disposizione del fondo EFSF-ESM: a regime disporrà di circa 500 miliardi di euro, da cui vanno detratti gli aiuti chiesti dalla Spagna per le banche iberiche (pari a 100 miliardi). Una cifra che potrebbe dimostrarsi insufficiente di fronte a un contagio più ampio. Infatti, nei quasi 2 anni di acquisto di titoli di Stato da parte della BCE, essa ha acquistato sul mercato oltre 200 miliardi di euro di bond di Grecia, Portogallo, Irlanda, Spagna e Italia. Successivamente al vertice, Olanda e Finlandia si sono dichiarate contrarie all acquisto di obbligazioni da parte dell ESM. Considerando però il peso dei due Stati all intento del fondo ESM (insieme detengono il 7,5% circa delle quote), il loro diniego non sarebbe sufficiente a bloccare l intervento del fondo, il cui Consiglio può deliberare con una maggioranza qualificata dell 85%, dribblando pertanto il veto dei due Paesi contrari. 6

7 l a c a s s a b r ua rn ac la e Situazione Mercati Finanziari L Unione bancaria La sorveglianza bancaria passerà alla BCE nel giro di un anno e il fondo ESM potrà ricapitalizzare direttamente le banche, in base a una serie di condizioni. La commissione Europea presenterà, probabilmente entro la fine del 2012, un proposta per la creazione di un meccanismo di vigilanza unico entro il quale la BCE assumerà il ruolo di supervisore per l Eurozona. La gestione della crisi bancaria in alcuni Paesi UE (in Irlanda e recentemente in Spagna) ha confermato i rischi di una vigilanza bancaria affidata alle singole autorità nazionali. Un unica authority dovrebbe consentire in tutta l Unione Europea una miglior prevenzione e gestione delle crisi, spesso innescate proprio dal settore bancario e specificatamente dalle banche d affari. Sul fronte politico, il via libera a un sistema di vigilanza bancaria centralizzato rappresenta una parziale cessione di sovranità da parte dei Paesi ed è pertanto una concessione alla Germania per ottenere l assenso tedesco alle misure di sostegno a favore dei Paesi più deboli dell euro, a cominciare dallo scudo antispread. La ricapitalizzazione diretta da parte del fondo ESM degli istituti bancari in difficoltà, permetterà di evitare di impattare pesantemente sul debito dei Governi (come successo nel caso irlandese), al contrario di quando gli Stati sostenevano direttamente le banche, aumentando così il loro debito, creando un circolo vizioso che metteva in difficoltà sia le banche (che svalutavano i titoli di stato in portafoglio) sia gli stati (che si indebitavano per salvare le banche). E proprio per sciogliere questo circolo che si è giunti alla decisone di intervento diretto da parte del fondo ESM per la ricapitalizzazione delle banche. Novità di grande rilievo e di impatto sui mercati, è il fatto che il fondo ESM non acquisirà lo status di creditore privilegiato verso le banche sostenute, clausola che avrebbe allontanato gli investitori privati, eventualmente preoccupati di essere rimborsati dopo l ESM in caso di default. L Unione Economica Entro l anno il presidente del Consiglio UE, Van Rompuy, presenterà una tabella di marcia per rafforzare l integrazione economica fra i Paesi membri e creare un unione di bilancio. I pilastri su cui si baserà il rapporto, che sarà stilato con la collaborazione dei presidenti della Commissione Europea, Barroso, dell Eurogruppo, Juncker, e della BCE, Draghi, saranno quattro. Un quadro finanziario da realizzare tramite l unione bancaria, un quadro di bilancio integrato, un maggiore coordinamento delle politiche economiche e un rafforzamento della trasparenza nei processi decisionali. Sul primo aspetto, relativamente più facile da mettere in pratica, è stato trovato l accordo sul trasferimento della vigilanza bancaria alla BCE. Sugli altri aspetti, in particolare sull unione di bilancio, il documento è volutamente più vago, a causa delle diverse sensibilità dei singoli Stati. Per rassicurare la Germania, si ipotizza una maggiore condivisione comunitaria dei poteri decisionali in materia di bilancio e la nascita di un Ministero del Tesoro europeo. È stata comunque indicata la strada per arrivare alle emissioni di debito pubblico comune tanto osteggiate dalla Germania. Nel documento si legge che in una prospettiva di medio termine, 7

8 b a n c a Situazione Mercati Finanziari passi avanti verso l introduzione di una responsabilità solidale sul debito pubblico possono essere presi in considerazione qualora esista un quadro solido per quanto riguarda la disciplina di bilancio e la competitività, in modo da evitare rischi di azzardo morale e incoraggiare la responsabilità e l osservanza delle regole. Più indefinite le indicazioni sul coordinamento delle politiche economiche, principalmente per quanto riguarda il mercato del lavoro e le politiche fiscali, sulle quali il Consiglio Europeo ha concesso a Van Rompuy un supplemento di analisi, per poter arrivare entro fine anno a un pacchetto di misure più precise. Il Pacchetto crescita Per evitare che la politica del rigore deprima la crescita europea, è stato varato un pacchetto di misure per finanziare l economia del continente, mediante la messa a disposizione di 120 miliardi di euro per misure a effetto rapido. Il primo punto riguarda la ricapitalizzazione della Banca Europea per gli Investimenti (BEI), con un incremento del capitale immediato di 10 miliardi di euro, portando la capacità di prestito a 60 miliardi, liberando in tal modo fino a 180 miliardi di investimenti supplementari, ripartiti in tutta l Unione Europea, compresi i Paesi più vulnerabili. Altro aspetto importante che ha avuto il via libera, è stato l assenso a una prima fase di sperimentazione dei project bond. Prenderà subito avvio, infatti, la fase pilota sui prestiti obbligazionari per il finanziamento di progetti, consentendo investimenti supplementari fino a 4,5 miliardi di euro, a favore di progetti nei settori chiave dei trasporti, dell energia e dell infrastruttura a banda larga. I fondi strutturali, strumenti già esistenti, diventano più flessibili e entrano nella strategia di rilancio dell Europa. I fondi strutturali hanno già tre obiettivi principali: riduzione delle disparità regionali in termini di ricchezza e benessere, aumento della competitività e dell occupazione, sostegno alla cooperazione transfrontaliera. I fondi hanno riassegnato risorse a sostegno della ricerca e dell innovazione, delle piccole e medie imprese e dell occupazione giovanile: ora, ulteriori 55 miliardi verranno utilizzati, anche a fianco della BEI, per finanziare nuove infrastrutture e sostenere la crescita. La revisione dei fondi strutturali per sostenere la crescita è stato uno dei punti strategici promossi dall Italia per far uscire il Paese dalle difficoltà del lento sviluppo in cui è caduto negli ultimi vent anni. f.o. BCE taglia i tassi allo 0,75%, al minimo storico Come ampiamente scontato dagli analisti, lo scorso 5 luglio il Consiglio direttivo della Bce presieduto da Mario Draghi ha deciso un taglio del costo del denaro di -25 punti base, portando il tasso di riferimento al minimo storico dello 0,75%. Analogamente tagliati il tasso di rifinanziamento marginale ad un giorno (ora 1,50%) ed il tasso di deposito marginale su uguale scadenza (ora 0,00%). Commentando la riduzione a zero del tasso di deposito ad un giorno, Draghi ha sostenuto che avrà un effetto immediato sul pricing degli oltre 1.000mld di liquidità immessi nel sistema con le due operazioni LTRO a 3 anni. La crescita economica rimane però ancora debole mentre sono aumentate le incertezze che pesano sulla fiducia. Gli indicatori per il secondo trimestre segnalano un indebolimento della crescita in un contesto di prospettive economiche in peggioramento. 8

9 l a c a s s a b r ua rn ac la e Assihome La polizza multirischi per la casa e la famiglia A Assicurati una tutela adegua la tua abitazio ssihome è una polizza multirischi Le garanzie possono essere sottoscritte per la tutela dell abitazione singolarmente e, per ogni garanzia, il e della famiglia pensata per i cliente può scegliere l importo della copertura Soci ed i Clienti della Cassa Rurale. da assicurare. Assihome si rivolge a tutti coloro che desiderano garantirsi una tutela - da incendio Le garanzie offerte ed altri danni - dell abitazione che Assihome offre garanzie in 4 ambiti: occupano o della quale sono proprietari INCENDIO FURTO e per i beni in essa contenuti, oltre che In caso di incendio, eventi atmosferici L assicurazione copre il valore che i per il furto, scippo o rapina, anche fuori ed altri danni al fabbricato e contenuto beni sottratti avevano al momento del dalle mura domestiche. Si rivolge inoltre Assihome protegge la casa in modo sinistro, indennizzando anche i danni a chi intende tutelarsi per la responsabilità chiaro, semplice e completo perché la provocati dai ladri nel corso della loro civile verso terzi della propria fa- garanzia è prestata a primo rischio azione. Un ulteriore garanzia è offerta miglia, sia nell ambito della vita privata assoluto, cioè la polizza copre fino per scippo e rapina di valori personali. che della proprietà di fabbricati di civile al massimale sottoscritto anche se il abitazione. valore assicurato è inferiore a quello RESPONSABILITÀ CIVILE dell intero bene, senza distinzioni di L assicurazione copre i danni cagionati tipologia costruttiva. a terzi dall Assicurato e dai suoi familiari L indennizzo prevede la formula a in relazione alla vita privata ed Dal 1 luglio al valore a nuovo per l immobile, cioè alla proprietà del fabbricato. 30 settembre ai il rimborso - entro i limiti del capitale Soci che sottoscriveranno una assicurato - dei danni subiti dal fabbricato ASSISTENZA come se fosse ricostruito a nuovo In caso di emergenza la polizza ga- polizza Assihome verrà riservato uno e al valore di rimpiazzo per il contenuto, garantendo il rimborso del costo un elettricista, un fabbro, un idraulico sconto del 10%. La rantisce all Assicurato l intervento di Intermediari Assicurativi Assimoco tariffa applicata verrà mantenuta per tutto il periodo di vigenza della polizza, quindi altre nuove eguali oppure equivalenti prevede inoltre assistenza in caso di di rimpiazzo delle cose assicurate con o di altri professionisti. La copertura anche per le annualità successive. per rendimento. Non è inoltre prevista inagibilità dell abitazione e assistenza La promozione riguarda sia le polizze l applicazione di franchigie o scoperti. veterinaria per cani e gatti. Assicurati una di nuova sottoscrizione, che quelle derivanti da sostituzione della preceden- È un prodotto di Le coperture assicurative di Assihome possono essere sottoscritte anche dai te copertura per la casa Altro domani patrimonio di Assimoco. Soci/Clienti che abitano immobile in affitto, per la copertura del rischio Per le condizioni complete relative al I nostri tutela consulenti sono disponibili per adeguata per incendio derivante dalla loro responsabilità, per la copertura dei danni al tivo della Compagnia disponibile presso prodotto si rinvia al Fascicolo Informa- spiegare i contenuti della copertura assicurativa e formulare un preventivo. contenuto e per la responsabilità civile ogni filiale e sul sito della famiglia. r.p. la tua abitazione. 9 SCONTO SOCI DEL 10% dal 1 luglio al 30 settembre 2012 Messaggio pubblicitario con finalità promozionale. Prima della sottoscrizione leggere attentamente il Fascicolo Informativo disponibile presso le filiali delle Casse Rurali Trentine aderenti e sul sito SCONTO SOCI DEL 10% dal 1 luglio al 30 settembre 2012 it

10 b a n c a Risparmia e vinci con la Cassa Rurale Lavis-Valle di Cembra S criveva Esiodo, poeta greco antico: Se aggiungi poco al poco, ma lo farai di frequente, presto il poco diventerà molto. Frase di straordinaria attualità perché, in tempi di crisi economica, riuscire ad accantonare anche pochi euro al mese è un grande risultato. Parole su misura anche per l iniziativa Il risparmio ti premia promossa dal Nord Est Fund e sottoscritta dalla Cassa Rurale Lavis-Valle di Cembra per i molti soci e clienti che hanno scelto il piano di accumulo Pac-Nef. Al prodotto è stato unito un concorso a premi. Tre risparmiatori dell istituto di credito cooperativo sono stati più fortunati di altri: Andrea Guaraldo di Cembra e Fabio so con molta sincerità Da Lan Yvonne e Gabriele sono più affascinati e più a loro agio con gli strumenti della moderna tecnologia. Appartengono a un altra generazione rispetto alla mia. Sono davvero Da Lan di Lavis si sono aggiudicati i due Ipad; Piero Inama di Trento si è portato a contento per loro anche perché quando casa l Ipod. Naturalmente soddisfatti i vincitori. hanno un minuto di tempo libero utilizzano L Ipad è stato un premio apprezzato maggiormente dai miei figli ha ammes- l Ipad sfruttandone al meglio tutte le potenzialità. Flessibilità, commissioni a costo zero sia VINCITORI TERZA ESTRAZIONE Credito Cooperativo Friuli Mac Book Air Cassa Rurale Lavis - Valle di Cembra Banca di Credito Cooperativo IPad Cassa Rurale di Fiemme IPhone Cassa Rurale Alto Garda IPhone Banca della Marca Credito Cooperativo IPod Banca di Credito Cooperativo Vicentino - Pojana Maggiore (VI) IPod Cassa Rurale Artigiana di Vestenanova IPod Credito Cooperativo Friuli IPod Cassa Rurale Pinetana Fornace e Seregnano IPod Cassa Rurale Lavis - Valle di Cembra Banca di Credito Cooperativo IPod Banca di Credito Cooperativo della Romagna Occidentale IPod Cassa Rurale di Mezzocorona IPod Banca di Credito Cooperativo di San Marzano di San Giuseppe IPod Banca di Credito Cooperativo di Alberobello IPod entrata e sia in uscita sono altre caratteristiche di Pac Nef. È stata una vera sorpresa ha aggiunto Guaraldo e spiego il perché: mio padre, inizialmente, mi aveva comunicato della vittoria di un Ipod. Invece si trattava di un prestigioso e moderno Ipad. Vincere uno dei premi in palio non è facile. Per comprenderlo è sufficiente un dato: Pac Nef è un prodotto finanziario scelto da 130 mila soci e clienti del credito cooperativo del Nord est. Solamente nella nostra Cassa Rurale spiega Fabrizio Zadra, responsabile dell area finanza contiamo alcune migliaia di posizioni. Questo fa capire, da un lato, la bontà di questo prodotto accessibile a tutte le tasche ma, dall altra, l inevitabile difficoltà di vedere estratto il proprio nome e poter conquistare uno dei premi in palio. Il prodotto può essere scelto da una vastissima clientela: infatti sono sufficienti minimi importi, alcune decine di euro al mese, 10

11 l a c a s s a b r ua rn ac la e Risparmia e vinci con la Cassa Rurale Lavis-Valle di Cembra per poter aprire una posizione. Anche Ermanno Villotti, il presidente della nostra Cassa Rurale, ha voluto complimentarsi con i vincitori. Uno (Guaraldo) ha rappresentato i 20 mila clienti serviti nella quotidianità dalla rete di diciassette filiali, l altro (Da Lan) i 4 mila 400 soci che hanno dato fiducia all istituto di credito cooperativo lavisano e hanno visto ripagata la fiducia a dimostrazione che, come ricorda il saggio, non è arte guadagnare, è arte risparmiare. d.n. VINCITORI DECIMA ESTRAZIONE Cassa Rurale ed Artigiana di Brendola Cassa Rurale Lavis - Valle di Cembra Banca di Credito Cooperativo Banca di Credito Cooperativo di Brescia Cassa Rurale di Trento Banca di Credito Cooperativo Banca Alto Vicentino Credito Cooperativo Banca di Credito Cooperativo del Veneziano Centromarca Banca di Credito Cooperativo Cassa Rurale d Anaunia Banca di Credito Cooperativo Banca di Credito Cooperativo Vicentino - Pojana Maggiore (VI) Centromarca Banca di Credito Cooperativo Banca di Credito Cooperativo Pianfe e Rocca de Baldi Cassa di Risparmio di Savigliano Cassa Rurale Alta Val di Sole e Pejo Banca di Credito Cooperativo Cassa Rurale di Tuenno Banca di Credito Cooperativo Mac Book Air IPad IPhone IPhone IPod IPod IPod IPod IPod IPod IPod IPod IPod IPod NEF Azionario Paesi Emergenti tra i migliori Segnaliamo che sull edizione di sabato 25 febbraio di Milano Finanza, è stato pubblicato un approfondimento sull andamento dei fondi (dati all 8 febbraio), dal titolo In Gestione. Nella tabella di pag. 31 (che riportiamo in allegato) compare anche il fondo NEF Azionario Paesi Emergenti. Il fondo gestito da Vontobel vanta la miglior performance sull anno (+17.51%), è tra i migliori sui 3 anni (+26.7% annualizzato) e il secondo best performer sui 5anni (+7.86% annualizzato). È infine nella top ten come risultato da inizio anno (+7.57%). Come si può notare, inoltre, il fondo NEF Azionario Paesi Emergenti può vantare le 5 stelle Morningstar e un Ter (costi a carico del fondo) che si posiziona nella media dei competitor. 11

12 b a n c a Carte Bancomat: utilizzo in sicurezza in Italia ed all Estero L a carta bancomat permette di essere indipendenti anche senza denaro contante, in Italia e all estero. È uno strumento pratico ed utile che consente di prelevare contante, pagare gli acquisti nei negozi e il pedaggio autostradale, accedere alla funzionalità degli sportelli automatici ATM e permette inoltre di essere sempre informati sulle proprie spese, attraverso il servizio SMS. Entro il massimale prefissato dalla Cassa e compatibilmente con la disponibilità di provvista sul conto corrente al momento della transazione, la carta bancomat consente al titolare di: prelevare denaro contante da sportelli automatici (ATM) di qualunque banca aderente al circuito, anche internazionale pagare presso gli esercenti dotati di apparecchiature elettroniche (POS) senza utilizzare il contante. COME FUNZIONA Per poter effettuare le operazioni di prelievo/pagamento il titolare deve digitare un codice segreto numerico (PIN), associato alla carta. È necessario che il PIN venga sempre custodito separatamente dalla carta stessa. SPESE DI COMMISSIONE Per la carta bancomat il titolare paga un canone annuo; alcuni conti a pacchetto non prevedono l addebito di tale spesa in quanto il costo della carta bancomat è ricompreso nel canone mensile del conto. I singoli pagamenti effettuati in Italia con la carta bancomat non sono soggetti ad alcuna commissione, così come i prelevamenti di contante effettuati presso gli sportelli ATM che appartengono al circuito Casse Rurali. Sono invece soggetti a commissione i prelevamenti presso sportelli fuori dal circuito Casse Rurali e le operazioni di prelievo e pagamento effettuate all estero. COSA FARE IN CASO DI FURTO, SMARRIMENTO O CLONAZIONE DELLA CARTA In caso di furto, smarrimento o clonazione del bancomat il titolare può bloccare la carta contattando la propria Cassa Rurale oppure telefonando a questi recapiti: NUMERO VERDE (dall Italia): CENTRALE D ALLARME (dall estero): specificando cognome, nome, data di nascita e denominazione della banca che ha emesso la carta. Messaggio di Alert Standard È necessario poi sporgere tempestivamente denuncia ai Carabinieri, inviandone copia alla Cassa. NUOVA MODALITA DI GESTIONE DEL SERVIZIO ALERT SMS A PARTIRE DAL 1 AGOSTO 2012 Nel caso di operazioni disconosciute dal cliente, esiste una nuova possibilità di effettuare l eventuale blocco carta tramite canale SMS. In caso di richieste di autorizzazione per operazioni ATM o POS superiori alla soglia impostata, il cliente riceverà un messaggio che come di consueto riporterà gli estremi dell operazione autorizzata (tipo operazione, importo, data e ora, numero carta, estremi del terminale ATM o esercente POS per operazioni Italia, ovvero stato estero per operazioni effettuate tramite i circuiti internazionali). La novità consiste nella possibilità di gestire in totale autonomia l eventuale blocco della carta semplicemente inoltrando il messaggio ricevuto al numero indicato nel messaggio stesso (+39) Messaggio di Alert per blocco via SMS 12

13 l a c a s s a b r ua rn ac la e Carte Bancomat: utilizzo in sicurezza in Italia ed all Estero Messaggio pubblicitario con finalità promozionale. Le condizioni contrattuali ed economiche sono indicate nei fogli informativi a disposizione del pubblico presso gli sportelli di Cassa Centrale Banca e delle banche aderenti al progetto. 12/2008 Un aspetto caratterizzante del nuovo servizio è dato dalla tempestività del blocco carta che viene innescato immediatamente dal gestore terminali alla ricezione del messaggio SMS inoltrato dal cliente. Grazie a questa modalità, infatti, vengono annullati i tempi di attesa tipici di una telefonata ad un call center. Carta Bancomat Ti fa strada La Carta Bancomat ti permette di essere sempre indipendente anche senza denaro contante, in Italia e all estero. È una Carta di nuova generazione per prelevare e fare acquisti con la massima flessibilità e sicurezza. COME PREVENIRE EVENTUALI FRODI CON LA CARTA BANCOMAT Attivando presso le filiali della Cassa il servizio SMS banking si rimane sempre informati e si tengono sotto controllo le operazioni effettuate con la carta bancomat. Avviso SMS sul cellulare dell utilizzo ATM e POS: ad ogni utilizzo della carta superiore ad euro 200,00 il titolare riceverà un messaggio di avviso recante gli estremi dell operazione (esercizio commerciale, ATM ed importo addebitato) e numero telefonico al quale segnalare un eventuale blocco immediato della carta, nel caso l operazione derivasse da un utilizzo fraudolento della stessa (ad esempio a seguito furto o duplicazione della stessa). Questo servizio, alternativo al blocco carta da numero verde, garantirà il blocco totale di sicurezza. Blocco operatività estera della carta via SMS: questo tipo di blocco permette di ridurre notevolmente l incidenza delle operazioni di clonazione di carte. Se non si hanno in programma viaggi all estero è raccomandabile disabilitare l utilizzo del bancomat all estero inviando un semplice SMS. Così facendo, la carta potrà effettuare prelievi ATM e pagamenti POS solamente sul circuito italiano. Controllo disponibilità: permette di ottenere informazioni sulla disponibilità della propria carta bancomat. Le informazioni possono essere richieste inviando gli SMS al numero e digitando di volta in volta la sintassi prevista per il servizio richiesto: blocco carta bancomat all estero: BLE numero carta sblocco carta bancomat all estero: SBE numero carta info residuo disponibile sulla carta bancomat: RC COPERTURA ASSICURATIVA GRATUITA PER USO FRAUDOLENTO DELLA CARTA Ad ulteriore tutela dei titolari di carta bancomat la Cassa Rurale offre gratuitamente una copertura assicurativa per gli utilizzi fraudolenti della carta, nel qual caso è necessario rivolgersi agli sportelli per attivare la procedura di rimborso. r.p. NUMERI UTILI Numero Verde Inbank Blocco carta bancomat Italia Estero USA Blocco CartaSì Italia Estero USA Blocco Key Client Italia Estero Blocco American Express Italia Estero USA Blocco Carte Prepagate Italia Italia Estero Blocco Carta InCoop Nr. Verde CR-SURFING

14 b a n c a Carte Prepagate Nuovi servizi attivi I servizi collegati alle carte ricaricabili della Casse Rurali Trentine continuano ad innovarsi e rinnovarsi, sia dal punto di vista della sicurezza che della funzionalità. Servizio 3D Secure Dallo scorso febbraio 2012 è attivo il protocollo 3D Secure per il PAN virtuale MasterCard delle Carte Prepagate Il servizio MasterCard SecureCode permette di incrementare la sicurezza delle transazioni ecommerce e di prevenire gli utilizzi non autorizzati delle carte. Per questo motivo, il servizio è stato esteso a tutte le carte virtuali associate ad una carta prepagata 3599 e di conseguenza anche ai PAN virtuali MasterCard attivati prima del Dalla data di attivazione del servizio ogni carta virtuale (PAN virtuale MasterCard) dovrà obbligatoriamente essere aderente al programma 3D Secure per poter operare online. L adesione al programma è un attività estremamente semplice e rapida che viene effettuata direttamente dal titolare collegandosi all area clienti del sito carteprepagate.cc menù Gestione carta virtuale sezione 3D Secure. La registrazione prevede: - l impostazione di una password (Password 3D Secure), che non ha scadenza, la quale verrà richiesta in fase di conferma dell ordine di acquisto e che permette di verificare l identità dell utente prevenendo eventuali pagamenti non autorizzati; - l inserimento di una frase di riconoscimento (Frase 3D Secure) che verrà visualizzata contestualmente all inserimento della Password 3D e che certifica il sito sul quale il cliente sta effettuando il pagamento. In caso di smarrimento della Password 3D Secure, sarà possibile ricevere una password provvisoria della validità di un pagamento, all indirizzo impostato dal cliente sul sito carteprepagate.cc. 14

15 l a c a s s a b r ua rn ac la e Carte prepagate Per poter concludere i successivi acquisti online, il cliente dovrà eseguire la ri-attivazione del servizio tramite il sito carteprepagate.cc seguendo la stessa procedura eseguita per la prima registrazione. Form Assistenza Sito carteprepagate.cc Analizzando le richieste di assistenza ricevute dai titolari di carte prepagate 3599, è stata realizzata una lista di FAQ (domande e risposte frequenti) allo scopo di fornire ai clienti un utile strumento di assistenza guidata per la risoluzione delle principali tematiche emerse. La lista è disponibile nella sezione Contatti del sito carteprepagate.cc. Nel caso in cui il cliente avesse necessità di approfondire ulteriormente le tematiche relative alle carte prepagate 3599, potrà inviare una richiesta di assistenza compilando l apposito form predefinito. Le richieste saranno prese in carico da Cassa Centrale Banca entro la giornata lavorativa successiva. Il team di assistenza dedicato ai clienti delle carte prepagate 3599 resterà comunque raggiungibile anche all indirizzo a.s. 15

16 b a n c a Carta Ricarica EVO L a carta Ricarica EVO rappresenta un importante ed ulteriore ambito di offerta del sistema della Casse Rurali Trentine ed è un prodotto innovativo sotto diversi aspetti: è un conto corrente, che consente di accreditare lo stipendio, inviare e ricevere bonifici, pagare le bollette, domiciliare le utenze è anche un bancomat, che permette di prelevare e pagare in Italia e all estero, è una carta di credito, che offre la possibilità di effettuare acquisti sicuri in rete grazie al Pan virtuale e al codice di sicurezza stampati direttamente sul retro della card è una carta prepagata, sulla quale si può accreditare fino ad un massimo di Euro, gestendo il proprio denaro direttamente dal sito ma anche attraverso gli sms, gli atm o lo sportello della Cassa Rurale. Gli elementi di novità riguardano anche il prezzo: 5 euro di emissione e un canone mensile di 1 euro azzerabile a fine mese (in base alla giacenza media e all utilizzo). Il prodotto è esente da imposta di bollo. La carta Ricarica EVO può essere visto sia come primo servizio bancario base, accessibile 7 giorni su 7 in una logica multicanale che consente la gestione anche via web, sms, atm ma anche come prodotto complementare al conto corrente, una sorta di secondo conto light, con le caratteristiche di economicità e sicurezza garantita per l utilizzo in rete. Innovativo anche il design della carta, sviluppato in verticale a differenza delle altre carte di credito o prepagate che solitamente utilizzano l orientamento orizzontale. Una carta di nuova generazione, ricaricabile, flessibile, economica e completa. Una scelta comoda, evoluta, da cui il nome, appunto, Evo. FUNZIONE RICARICA CELLULARE DA SITO La funzione Ricarica cellulare è disponibile esclusivamente per i titolari di carta Ricarica EVO nell area clienti del sito carteprepagate.cc (menù Pagamenti). Il cliente ha la possibilità di selezionare il numero di cellulare da ricaricare, la compagnia telefonica e l importo della ricarica. Per confermare l operazione è richiesto il codice CPS, che è lo stesso di quello utilizzato per la conferma dei bonifici disposti da sito e che viene stampato dal cliente al primo accesso. a.s. 16

17 l a c a s s a b r ua rn ac la e Banca Multicanale Novità N egli ultimi anni il settore bancario è stato protagonista di nuove sfide legate a mutamenti che riguardano non solo l entità e il profilo della concorrenza, ma anche i comportamenti della clientela che manifesta esigenze sempre più evolute in termini di accessibilità multicanale al servizio bancario, sia in ambito informativo che dispositivo. Il cliente, sempre più esigente ed utilizzatore quotidiano delle tecnologie in molti settori, vuole essere costantemente informato ed avere un contatto in tempo reale anche con la propria banca; ciò ha portato ad un superamento dei confini fisici della banca stessa e ad un apertura verso tutti i canali di comunicazione ed interazione con la clientela. A fine 2011, il 40% dei clienti bancari dichiarava di utilizzare Internet Banking ed il 13% un servizio di banca telefonica. Il 60% dei giovani non si avvale degli sportelli per le proprie operazioni correnti (fonte: indagine ABI-GFK sull Internet Banking). La diffusione delle tecnologie informatiche e telematiche ha posto le basi per lo sviluppo di quella che è comunemente chiamata banca multicanale, ossia l integrazione tra il canale fisico (sportelli tradizionali) ed i canali diretti (internet banking, mobile banking, servizi SMS e ATM), che permettono al cliente di entrare in banca 24 ore su 24, 7 giorni su 7. Grazie alla multicanalità, quello che prima era l unico punto di accesso del cliente verso il mondo bancario (lo sportello tradizionale) viene ora affiancato da molteplici punti di incontro, liberando i clienti da fastidiosi vincoli di tempo e di spazio e con un notevole risparmio anche in termini di costi. In un contesto di crescente sviluppo tecnologico e di implementazione continua di nuove funzionalità per i diversi canali a disposizione del cliente (tra cui web, ATM, SMS), la comunicazione delle innovazioni introdotte è parte integrante dell innovazione stessa. La diffusione e l apprezzamento di questi nuovi servizi da parte della clientela è infatti legata alla capacità dei consumatori di comprenderne il valore d uso, acquisendone logiche e modalità di funzionamento. Per questo motivo è stato introdotto un nuovo stile di comunicazione volto a valorizzare il contenuto dei servizi e a rendere più efficace ed immediato il messaggio. Maggiori informazioni sono consultabili all interno della pagina dedicata del sito internet della Cassa Rurale, al seguente link: BANCA MULTICANALE LE CHIAVI CHE CERCAVI. Semplice, sicura, conveniente: la tua banca è multicanale, accessibile 24 ore su 24 attraverso internet, cellulare, smartphone o tablet, e presso gli sportelli ATM. Perché siamo le banche della comunità. Sempre e ovunque. Messaggio pubblicitario con finalità promozionale. Le condizioni contrattuali ed economiche sono indicate nei fogli informativi a disposizione del pubblico presso gli sportelli delle banche aderenti al progetto. Marketing CCB /2012 le Banche della comunità 17

18 b a n c a Banca Multicanale Banca Multicanale INBANK: presentazione della nuova linea prodotti. Nuove denominazioni prodotti InBank Base, Gold e Gold CBI In linea con il percorso inaugurato con l avviamento di InBank SMS ed InBank ECO (cfr. Notiziario n. 12, pag. 8), i prodotti InBank Base, Gold e Gold CBI sono stati denominati rispettivamente in In- Bank Privati, Business e Business+: InBank Base -> InBank Privati InBank Gold -> InBank Business InBank Gold CBI -> InBank Business+ Nuova denominazione InBank SMS: come risulta chiaro già dal nome, il focus di questo nuovo prodotto sono i clienti che prediligono operare esclusivamente via SMS. InBank ECO: questo nuovo prodotto ha lo scopo di soddisfare le esigenze della Clientela interessata alla sola consultazione di documentazione in formato elettronico. InBank Privati (ex InBank Base): con la nuova denominazione, il prodotto rinnova la sua missione di soddisfare al meglio le esigenze del Cliente privato prestando particolare attenzione ai temi come l immediatezza d uso, il design e le funzionalità legate all operatività quotidiana. InBank Business (ex InBank GOLD): la definizione business include tutta la Clientela che spazia dal piccolo artigiano passando dal commerciante per giungere fino alle piccole-medie imprese. InBank Business si rivolge proprio a questo tipo di Clienti offrendo funzionalità per la gestione degli incassi e strumenti per l amministrazione delle operazioni finanziare su più rapporti. InBank Business+ (ex InBank GOLD CBI): la suite è completata da un prodotto di alto livello che, oltre alle funzioni Business, propone servizi dedicati alla Clientela che necessita di operare su più Banche. In aggiunta alle funzioni caratteristiche di ogni linea di prodotto, InBank mette a disposizione tre servizi aggiuntivi che vanno ad arricchire ulteriormente il valore offerto alle Banche e alla Clientela finale: servizi SMS: i servizi SMS (come le interrogazioni del saldo o come le ricariche telefoniche), già compresi nell offerta di InBank SMS, possono essere agganciati a tutti gli altri prodotti a marchio InBank; servizio il servizio di consultazione elettronica dei documenti predisposti dalla Banca è offerto automaticamente ai Clienti InBank ECO, ma estendibile anche ai prodotti InBank Privati, Business e Business+; servizio Trading: dedicato ai clienti che necessitano di operare sui mercati finanziari, il modulo Trading può essere attivato su tutte le stazione InBank Privati, Business e Business+. Le caratteristiche dell offerta di InBank descritte precedentemente possono essere facilmente riassunte nel seguente schema. 18

19 l a c a s s a b r ua rn ac la e Banca Multicanale Nuovo logo L aggiornamento delle denominazioni dei prodotti InBank è stata inoltre l occasione per presentare la versione aggiornata del logo del servizio. Nuova pagina di login Inbank si rinnova: attraverso l evoluzione dell interfaccia grafica, la nuova pagina di login è stata concepita per essere una chiave d accesso ancora più immediata favorendo la comunicazione con il cliente. Ogni canale è identificato da un colore e logo: blu per la parte istituzionale dedicata al web e alla sicurezza; arancio per il canale mobile; verde per il canale accessibile. La ricchezza dei contenuti non appesantisce in alcun modo la fruizione di InBank, che resta innanzitutto uno strumento di servizio: la form per inserire le credenziali d accesso, infatti, rimane l elemento di massima visibilità. Sarà il cliente a decidere se consultare le notizie che scorrono nell anteprima a centro pagina; visto che il suo tempo è prezioso, anche le news sono presentate affinché l informazione sia chiara da subito, con un breve titolo e immagine che rimanda ad un contenuto più specifico. Servizi Banca Virtuale Nuova funzionalità Contatti veloci in Inbank È operativa all interno del menù Ricariche ed utenze, una nuova funzione denominata Contatti veloci, con la quale si ha la possibilità di salvare i dati relativi ad alcuni pagamenti o ricariche che si effettuano di frequente; in questo modo non sarà più necessario procedere ogni volta ad inserire tutti i dati nelle rispettive funzioni. Si possono organizzare i pagamenti ricorrenti nel modo più comodo, raggruppando ad esempio tutti le funzioni associabili ad una persona di riferimento, oppure tutti i pagamenti della stessa tipologia. 19

20 b a n c a Banca Multicanale La funzione Contatti veloci si presta a differenti modalità di utilizzo. Per esempio si possono: 1. inserire diversi pagamenti associandoli ad alcune persone di riferimento, come nella schermata successiva; 2. raggruppare tutti i pagamenti di una determinata tipologia che si effettuano da InBank. Banca Multicanale Nuove funzionalità e interventi di aggiornamento Dallo scorso mese di marzo tutte le stazioni di InBank sono state dotate di nuove funzionalità. Servizi di pagamento Pagamento sanzioni di Trentino Riscossioni; Ricarica del ticket pasto dematerializzato Comunità C3. Entrambe le funzioni sono disponibili dal menù Ricariche e Utenze Carta Ricarica EVO Ricarica carta EVO; Gestione carta EVO. Entrambe le funzioni saranno disponibili dal menù Servizi. Bonifico Estero Cut off : è stato predisposto l orario di cut off anche per le disposizioni di bonifico estero. Dettaglio CSV: è stata rimossa la sezione Dettaglio CSV; Causale monitoraggio fiscale: in linea con la Normativa, è stata introdotta la causale monitoraggio fiscale. Sono soggette a tale segnalazione solo le persone fisiche e solo per le disposizioni di bonifico superiori ai Euro; Campo Tipo coordinate: è stata revisionata la sezione relativa alle coordinate bancarie che ora presenta un solo campo in cui è possibile inserire l IBAN del beneficiario o, in alternativa, il semplice numero di conto corrente; Codice BIC: la funzione è stata arricchita da un servizio che, in caso di presenza dell IBAN nel campo Tipo coordinate, è in grado di ricavare in modo automatico il codice BIC riferito al cliente. Ciò sarà possibile cliccando sull icona immediatamente alla destra del campo Codice BIC. a.s. 20

INDICE. 1. Cos è la carta prepagata Pag. 3. 2. Sito carteprepagate.cc Pag. 10. 3. Come acquistare on line Pag. 14

INDICE. 1. Cos è la carta prepagata Pag. 3. 2. Sito carteprepagate.cc Pag. 10. 3. Come acquistare on line Pag. 14 INDICE Carte Prepagate istruzioni per l uso 1. Cos è la carta prepagata Pag. 3 2. Sito carteprepagate.cc Pag. 10 3. Come acquistare on line Pag. 14 4. Come creare il 3D security Pag. 16 5. Collegamento

Dettagli

Di seguito due profili carta realizzabili combinando le diverse modalità di addebito, esemplificativi della versatilità che caratterizza YouCard.

Di seguito due profili carta realizzabili combinando le diverse modalità di addebito, esemplificativi della versatilità che caratterizza YouCard. YouCard, la prima carta in Italia che consente di personalizzare il codice PIN, è anche l unica carta al mondo che unisce la sicurezza delle carte prepagate, la semplicità delle carte di debito e la flessibilità

Dettagli

Deutsche Bank Easy. db contocarta. Guida all uso.

Deutsche Bank Easy. db contocarta. Guida all uso. Deutsche Bank Easy. Guida all uso. . Le caratteristiche. è il prodotto di Deutsche Bank che si adatta al tuo stile di vita: ti permette di accedere con facilità all operatività tipica di un conto, con

Dettagli

3- Dove e come posso richiederla ed attivarla?

3- Dove e come posso richiederla ed attivarla? FAQ ITALO PIU 1- Cos è la Carta Italo Più? 2- Cosa puoi fare con Italo Più? 3- Dove e come posso acquistarla? 4- Quanto costa? 5- Come posso ricaricare la carta? 6- Dove posso controllare il saldo ed i

Dettagli

Il conto corrente in parole semplici

Il conto corrente in parole semplici LE GUIDE DELLA BANCA D ITALIA Il conto corrente in parole semplici La SCELTA e i COSTI I DIRITTI del cliente I CONTATTI utili Il conto corrente dalla A alla Z conto corrente Il conto corrente bancario

Dettagli

INFORMAZIONI EUROPEE DI BASE SUL CREDITO AI CONSUMATORI

INFORMAZIONI EUROPEE DI BASE SUL CREDITO AI CONSUMATORI 1. IDENTITÀ E CONTATTI DEL FINANZIATORE/ INTERMEDIARIO DEL CREDITO Finanziatore/Emittente CartaSi S.p.A. Indirizzo Corso Sempione, 55-20145 Milano Telefono 02.3488.1 Fax 02.3488.4115 Sito web www.cartasi.it

Dettagli

Il pos virtuale di CartaSi per le vendite a distanza

Il pos virtuale di CartaSi per le vendite a distanza X-Pay Il pos virtuale di CartaSi per le vendite a distanza Agenda CartaSi e l e-commerce Chi è CartaSi CartaSi nel mercato Card Not Present I vantaggi I vantaggi offerti da X-Pay I vantaggi offerti da

Dettagli

Bonifico e RID lasciano il posto ai nuovi strumenti di pagamento SEPA. Informati, ti riguarda!

Bonifico e RID lasciano il posto ai nuovi strumenti di pagamento SEPA. Informati, ti riguarda! Bonifico e RID lasciano il posto ai nuovi strumenti di pagamento SEPA Informati, ti riguarda! 3 La SEPA (Single Euro Payments Area, l Area unica dei pagamenti in euro) include 33 Paesi: 18 Paesi della

Dettagli

La Guida di. La banca multicanale. In collaborazione con: ADICONSUM

La Guida di. La banca multicanale. In collaborazione con: ADICONSUM La Guida di & La banca multicanale ADICONSUM In collaborazione con: 33% Diffusione internet 84% Paesi Bassi Grecia Italia 38% Spagna Svezia Francia 80% Germania Gran Bretagna 52% 72% 72% 63% 77% Diffusione

Dettagli

P.O.S. (POINT OF SALE)

P.O.S. (POINT OF SALE) P.O.S. (POINT OF SALE) INFORMAZIONI SULLA BANCA Banca Popolare dell Emilia Romagna società cooperativa Sede legale e amministrativa in Via San Carlo 8/20 41121 Modena Telefono 059/2021111 (centralino)

Dettagli

Regolamento del Club IoSi creato da CartaSi SpA con Sede Legale in Milano, Corso Sempione 55 (qui di seguito CartaSi ).

Regolamento del Club IoSi creato da CartaSi SpA con Sede Legale in Milano, Corso Sempione 55 (qui di seguito CartaSi ). Regolamento del Club IoSi creato da CartaSi SpA con Sede Legale in Milano, Corso Sempione 55 (qui di seguito CartaSi ). 1 ADESIONE A IOSI 1.1 Possono aderire al Club IoSi (qui di seguito IoSi ) tutti i

Dettagli

ICCREA BANCA Spa - Istituto Centrale del Credito Cooperativo. Sede legale e amministrativa Via Lucrezia Romana, 41/47 00178 Roma

ICCREA BANCA Spa - Istituto Centrale del Credito Cooperativo. Sede legale e amministrativa Via Lucrezia Romana, 41/47 00178 Roma PRODOTTO BASE UTENTE INFORMAZIONI SULL EMITTENTE ICCREA BANCA Spa - Istituto Centrale del Credito Cooperativo Sede legale e amministrativa Numero telefonico: 800.991.341 Numero fax: 06.87.41.74.25 E-mail

Dettagli

SERVIZIO P.O.S. POINT OF SALE

SERVIZIO P.O.S. POINT OF SALE Pag. 1 / 6 SERVIZIO P.O.S. POINT OF SALE Foglio Informativo INFORMAZIONI SULLA BANCA Banca Monte dei Paschi di Siena S.p.A. Piazza Salimbeni 3-53100 - Siena Numero verde. 800.41.41.41 (e-mail info@banca.mps.it

Dettagli

I NUOVI SERVIZI SEPA: BONIFICI E ADDEBITI DIRETTI.

I NUOVI SERVIZI SEPA: BONIFICI E ADDEBITI DIRETTI. I NUOVI SERVIZI SEPA: BONIFICI E ADDEBITI DIRETTI. BancoPosta www.bancoposta.it numero gratuito: 800 00 33 22 COME CAMBIANO INCASSI E PAGAMENTI CON LA SEPA PER I TITOLARI DI CONTI CORRENTI BANCOPOSTA DEDICATI

Dettagli

Se la Banca non ci fosse... 12 disegni per sorridere e riflettere su come sarebbe il mondo senza le banche

Se la Banca non ci fosse... 12 disegni per sorridere e riflettere su come sarebbe il mondo senza le banche Se la Banca non ci fosse... 12 disegni per sorridere e riflettere su come sarebbe il mondo senza le banche Se la Banca non ci fosse... Come accade per tutte quelle aziende che servono in ogni momento

Dettagli

Crescita, produttività e occupazione: le sfide che l Italia ha di fronte

Crescita, produttività e occupazione: le sfide che l Italia ha di fronte Crescita, produttività e occupazione: le sfide che l Italia ha di fronte DOCUMENTI 2013 Premessa 1. Sul quadro istituzionale gravano rilevanti incertezze. Se una situazione di incertezza è preoccupante

Dettagli

Foglio informativo n. 060/011. Servizi di Home Banking.

Foglio informativo n. 060/011. Servizi di Home Banking. Foglio informativo n. 060/011. Servizi di Home Banking. Servizi via internet, cellulare e telefono per aziende ed enti. Informazioni sulla banca. Intesa Sanpaolo S.p.A. Sede legale e amministrativa: Piazza

Dettagli

Internet Banking Aggiornato al 13.01.2015

Internet Banking Aggiornato al 13.01.2015 Foglio informativo INTERNET BANKING INFORMAZIONI SULLA BANCA Credito Cooperativo Mediocrati Società Cooperativa per Azioni Sede legale ed amministrativa: Via Alfieri 87036 Rende (CS) Tel. 0984.841811 Fax

Dettagli

BANCO DI SARDEGNA S.p.A. - FOGLIO INFORMATIVO (D. LGS. 385/93 ART. 116) Sezione 1.130.10 P.O.S. (POINT OF SALE) - AGGIORNAMENTO AL 23.04.

BANCO DI SARDEGNA S.p.A. - FOGLIO INFORMATIVO (D. LGS. 385/93 ART. 116) Sezione 1.130.10 P.O.S. (POINT OF SALE) - AGGIORNAMENTO AL 23.04. P.O.S. (POINT OF SALE) INFORMAZIONI SULLA BANCA BANCO DI SARDEGNA S.p.A. Società per Azioni con sede legale in Cagliari, viale Bonaria, 33 Sede Amministrativa, Domicilio Fiscale e Direzione Generale in

Dettagli

risparmio, dove lo metto ora? le risposte alle domande che i risparmiatori si pongono sul mondo dei fondi

risparmio, dove lo metto ora? le risposte alle domande che i risparmiatori si pongono sul mondo dei fondi il risparmio, dove lo ora? metto le risposte alle domande che i risparmiatori si pongono sul mondo dei fondi Vademecum del risparmiatore le principali domande emerse da una recente ricerca di mercato 1

Dettagli

PROMOZIONI SU TASSI E CONDIZIONI APPLICATE AI SERVIZI BANCARI E D INVESTIMENTO

PROMOZIONI SU TASSI E CONDIZIONI APPLICATE AI SERVIZI BANCARI E D INVESTIMENTO PROMOZIONI SU TASSI E CONDIZIONI APPLICATE AI SERVIZI BANCARI E D INVESTIMENTO Edizione n. 26 del 03.07.2015 A. TASSO CREDITORE ANNUO NOMINALE GIACENZE FRUTTIFERE CONTO CORRENTE FREEDOM PIU... 1 B. TASSO

Dettagli

guida introduttiva alla previdenza complementare

guida introduttiva alla previdenza complementare COVIP Commissione di Vigilanza sui Fondi Pensione COVIP Commissione di Vigilanza sui Fondi Pensione Con questa Guida la COVIP intende illustrarti, con un linguaggio semplice e l aiuto di alcuni esempi,

Dettagli

NOTE OPERATIVE PER IL NUOVO TRADING

NOTE OPERATIVE PER IL NUOVO TRADING Integrazione Webank-WeTrade NOTE OPERATIVE PER IL NUOVO TRADING La fusione tra Webank e WeTrade, avvenuta lo scorso 18 dicembre, ha comportato alcune novità nella tua operatività di trading. Te li riassumiamo

Dettagli

guida introduttiva alla previdenza complementare

guida introduttiva alla previdenza complementare 1 COVIP Commissione di Vigilanza sui Fondi Pensione guida introduttiva alla previdenza complementare www.covip.it 3 Questa Guida è stata realizzata dalla COVIP Indice grafica e illustrazioni Studio Marabotto

Dettagli

OPERAZIONI DI PAGAMENTO NON RIENTRANTI IN UN CONTRATTO QUADRO PSD ED ALTRE OPERAZIONI NON REGOLATE IN CONTO CORRENTE

OPERAZIONI DI PAGAMENTO NON RIENTRANTI IN UN CONTRATTO QUADRO PSD ED ALTRE OPERAZIONI NON REGOLATE IN CONTO CORRENTE FOGLIO INFORMATIVO OPERAZIONI DI PAGAMENTO NON RIENTRANTI IN UN CONTRATTO QUADRO PSD ED ALTRE OPERAZIONI NON REGOLATE IN CONTO CORRENTE INFORMAZIONI SULLA BANCA Denominazione e forma giuridica Cassa di

Dettagli

SEZIONE I - DISPOSIZIONI GENERALI. 1 di 5

SEZIONE I - DISPOSIZIONI GENERALI. 1 di 5 CONTRATTO QUADRO PER LO SVOLGIMENTO DEI SERVIZI DI PAGAMENTO A VALERE SUL CONTO CORRENTE (Contratto per persone fisiche che agiscono per scopi estranei all attività imprenditoriale o professionale) Mod.

Dettagli

Circolare della Commissione federale delle banche: Precisazioni sulla nozione di commerciante di valori mobiliari

Circolare della Commissione federale delle banche: Precisazioni sulla nozione di commerciante di valori mobiliari Circ.-CFB 98/2 Commerciante di valori mobiliari Pagina 1 Circolare della Commissione federale delle banche: Precisazioni sulla nozione di commerciante di valori mobiliari (Commerciante di valori mobiliari)

Dettagli

ISTRUZIONI PER L USO. www.bancaetica.it

ISTRUZIONI PER L USO. www.bancaetica.it ISTRUZIONI PER L USO www.bancaetica.it INDICE Introduzione...4 1) Che cos è InBank?...5 2) Quali sono i requisiti tecnici?...6 3) Quali sono i consigli da seguire per navigare in sicurezza?...7 4) Come

Dettagli

Panoramica dei prezzi per le operazioni d'investimento e su titoli. Le migliori condizioni per il suo patrimonio

Panoramica dei prezzi per le operazioni d'investimento e su titoli. Le migliori condizioni per il suo patrimonio Panoramica dei prezzi per le operazioni d'investimento e su titoli Le migliori condizioni per il suo patrimonio 2-3 Sommario 01 Il nostro modello dei prezzi 4 02 La nostra gestione patrimoniale 5 03 La

Dettagli

GUIDA RAPIDA emagister-agora Edizione BASIC

GUIDA RAPIDA emagister-agora Edizione BASIC GUIDA RAPIDA emagister-agora Edizione BASIC Introduzione a emagister-agora Interfaccia di emagister-agora Configurazione dell offerta didattica Richieste d informazioni Gestione delle richieste d informazioni

Dettagli

0,00 EUR Canone mensile. 0,00 EUR Canone/forfait/spese trimestrali. 0,00 EUR Spese annue per conteggio interessi e competenze (*)

0,00 EUR Canone mensile. 0,00 EUR Canone/forfait/spese trimestrali. 0,00 EUR Spese annue per conteggio interessi e competenze (*) CONTO CORRENTE WEBANK L offerta commerciale della Banca contempla prodotti, servizi e attività differenti che si contraddistinguono per specifiche caratteristiche (es. i prodotti contraddistinti dal marchio

Dettagli

Entrate... 11 Uscite... 11 Trasferimento... 11 Movimenti ricorrenti... 11 Movimenti suddivisi... 12

Entrate... 11 Uscite... 11 Trasferimento... 11 Movimenti ricorrenti... 11 Movimenti suddivisi... 12 Data ultima revisione del presente documento: domenica 8 maggio 2011 Indice Sommario Descrizione prodotto.... 3 Licenza e assunzione di responsabilità utente finale:... 4 Prerequisiti:... 5 Sistema Operativo:...

Dettagli

Dicembre 2010. Conto 3. Guida pratica alla Fattura.

Dicembre 2010. Conto 3. Guida pratica alla Fattura. Dicembre 200 Conto 3. Guida pratica alla Fattura. La guida pratica alla lettura della fattura contiene informazioni utili sulle principali voci presenti sul conto telefonico. Gentile Cliente, nel ringraziarla

Dettagli

QUIPAGO - MODALITÀ PAYMENT

QUIPAGO - MODALITÀ PAYMENT E-Commerce Qui Pago è l offerta di Key Client per il Commercio Elettronico: un Pos virtuale altamente affidabile ed efficiente che prevede diverse modalità d utilizzo: Payment (integrazione col sito del

Dettagli

CELTA IUSTA. Cosa, come, quando, quanto e perché: quello che dovresti sapere per investire i tuoi risparmi

CELTA IUSTA. Cosa, come, quando, quanto e perché: quello che dovresti sapere per investire i tuoi risparmi ONDI OMUNI: AI A CELTA IUSTA Cosa, come, quando, quanto e perché: quello che dovresti sapere per investire i tuoi risparmi CONOSCERE I FONDI D INVESTIMENTO, PER FARE SCELTE CONSAPEVOLI I fondi comuni sono

Dettagli

WEB INFORMAZIONI EUROPEE DI BASE SUL CREDITO AI CONSUMATORI

WEB INFORMAZIONI EUROPEE DI BASE SUL CREDITO AI CONSUMATORI WEB INFORMAZIONI EUROPEE DI BASE SUL CREDITO AI CONSUMATORI 1. Identità e contatti del finanziatore/ intermediario del credito Finanziatore Indirizzo Telefono Email Fax Sito web Creditis Servizi Finanziari

Dettagli

LE PROSPETTIVE PER L ECONOMIA ITALIANA NEL 2015-2017

LE PROSPETTIVE PER L ECONOMIA ITALIANA NEL 2015-2017 7 maggio 2015 LE PROSPETTIVE PER L ECONOMIA ITALIANA NEL 2015-2017 Nel 2015 si prevede un aumento del prodotto interno lordo (Pil) italiano pari allo 0,7% in termini reali, cui seguirà una crescita dell

Dettagli

POLICY DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI. Versione 9.0 del 09/03/2015. Aggiornata dal CDA nella seduta del 30/03/2015

POLICY DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI. Versione 9.0 del 09/03/2015. Aggiornata dal CDA nella seduta del 30/03/2015 POLICY DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI Versione 9.0 del 09/03/2015 Aggiornata dal CDA nella seduta del 30/03/2015 1 INDICE PREMESSA... 3 1. Significato di Best Execution... 3 2. I Fattori di

Dettagli

Costruirsi una rendita. I principi d investimento di BlackRock

Costruirsi una rendita. I principi d investimento di BlackRock Costruirsi una rendita I principi d investimento di BlackRock I p r i n c i p i d i n v e s t i m e n t o d i B l a c k R o c k Ottenere una rendita è stato raramente tanto difficile quanto ai giorni nostri.

Dettagli

Pochi e semplici consigli per essere e sentirsi più sicuri

Pochi e semplici consigli per essere e sentirsi più sicuri Pochi e semplici consigli per essere e sentirsi più sicuri In caso di rapina in un pubblico esercizio Mantieni la massima calma ed esegui prontamente ciò che viene chiesto dai rapinatori. Non prendere

Dettagli

Foglio Informativo Conto Deposito Pronti contro Termine

Foglio Informativo Conto Deposito Pronti contro Termine Foglio Informativo Conto Deposito Pronti contro Termine Informazioni su CheBanca! Denominazione Legale: CheBanca! S.p.A. Capitale Sociale: Euro 220.000.000 i.v. Sede Legale: Via Aldo Manuzio, 7-20124 MILANO

Dettagli

Portale Unico dei Servizi NoiPA

Portale Unico dei Servizi NoiPA Portale Unico dei Servizi NoiPA Guida all accesso al portale e ai servizi self service Versione del 10/12/14 INDICE pag. 1 INTRODUZIONE... 3 2 MODALITÀ DI PRIMO ACCESSO... 3 2.1 LA CONVALIDA DELL INDIRIZZO

Dettagli

DIRITTI DEI CONSUMATORI

DIRITTI DEI CONSUMATORI DIRITTI DEI CONSUMATORI 1. Quali sono i diritti dei consumatori stabiliti dal Codice del Consumo 2. Qual è la portata della disposizione? 3. Qual è l origine dell elencazione? 4. In che cosa consiste il

Dettagli

GUIDA ALL ESTRATTO DI CONTO CORRENTE

GUIDA ALL ESTRATTO DI CONTO CORRENTE GUIDA ALL ESTRATTO DI CONTO CORRENTE Tutto quello che c è da sapere per comprendere meglio l estratto di conto corrente. In collaborazione con la Banca MPS e le Associazioni dei Consumatori: Acu Adiconsum

Dettagli

Logistica digitale delle Operazioni a premio

Logistica digitale delle Operazioni a premio Logistica digitale delle Operazioni a premio La piattaforma logistica delle operazioni a premio digitali BITGIFT è la nuova piattaforma dedicata alla logistica digitale delle vostre operazioni a premio.

Dettagli

Le soluzioni migliori per il tuo lavoro. Area Clienti Business www.impresasemplice.it. Mobile. Il meglio di TIM e Telecom Italia per il business.

Le soluzioni migliori per il tuo lavoro. Area Clienti Business www.impresasemplice.it. Mobile. Il meglio di TIM e Telecom Italia per il business. Le soluzioni migliori per il tuo lavoro Area Clienti Business www.impresasemplice.it Mobile Il meglio di TIM e Telecom Italia per il business. Telefonia mobile cos'è l'area Clienti business L Area Clienti

Dettagli

IL MERCATO FINANZIARIO

IL MERCATO FINANZIARIO IL MERCATO FINANZIARIO Prima della legge bancaria del 1936, in Italia, era molto diffusa la banca mista, ossia un tipo di banca che erogava sia prestiti a breve che a medio lungo termine. Ma nel 1936 il

Dettagli

SOGEAS - Manuale operatore

SOGEAS - Manuale operatore SOGEAS - Manuale operatore Accesso La home page del programma si trova all indirizzo: http://www.sogeas.net Per accedere, l operatore dovrà cliccare sulla voce Accedi in alto a destra ed apparirà la seguente

Dettagli

Il Credito. in parole semplici. La SCELTA e i COSTI. I DIRITTI del cliente. I CONTATTI utili. Il credito ai consumatori dalla A alla Z

Il Credito. in parole semplici. La SCELTA e i COSTI. I DIRITTI del cliente. I CONTATTI utili. Il credito ai consumatori dalla A alla Z LE GUIDE DELLA BANCA D ITALIA Il Credito ai consumatori in parole semplici La SCELTA e i COSTI I DIRITTI del cliente I CONTATTI utili Il credito ai consumatori dalla A alla Z ISSN 2384-8871 (stampa) ISSN

Dettagli

Il programma è articolato in due parti. Nella Prima parte: cosa è il mondo NoiPA, con un focus sulla posizione dell utente all interno dell intero

Il programma è articolato in due parti. Nella Prima parte: cosa è il mondo NoiPA, con un focus sulla posizione dell utente all interno dell intero 1 Il programma è articolato in due parti. Nella Prima parte: cosa è il mondo NoiPA, con un focus sulla posizione dell utente all interno dell intero sistema e sui servizi a disposizione sia in qualità

Dettagli

Bando speciale BORSE LAVORO 2015

Bando speciale BORSE LAVORO 2015 Bando speciale BORSE LAVORO 2015 PREMESSA La Fondazione Cassa di Risparmio di Pistoia e Pescia considera la mancanza di occasioni di lavoro per i giovani, in misura non più conosciuta da decenni, come

Dettagli

MUTUO CHIROGRAFARIO OPERATORI ECONOMICI TASSO FISSO

MUTUO CHIROGRAFARIO OPERATORI ECONOMICI TASSO FISSO FOGLIO INFORMATIVO NORME PER LA TRASPARENZA DELLE OPERAZIONI E DEI SERVIZI BANCARI E FINANZIARI MUTUO CHIROGRAFARIO OPERATORI ECONOMICI TASSO FISSO INFORMAZIONI SULLA BANCA UNIPOL BANCA S.p.A. SEDE LEGALE

Dettagli

ABC. degli investimenti. Piccola guida ai fondi comuni dedicata ai non addetti ai lavori

ABC. degli investimenti. Piccola guida ai fondi comuni dedicata ai non addetti ai lavori ABC degli investimenti Piccola guida ai fondi comuni dedicata ai non addetti ai lavori I vantaggi di investire con Fidelity Worldwide Investment Specializzazione Fidelity è una società indipendente e si

Dettagli

293,10 Non previsto. Servizio non commercializzato unitamente al conto corrente, si rinvia al foglio informativo del relativo contratto

293,10 Non previsto. Servizio non commercializzato unitamente al conto corrente, si rinvia al foglio informativo del relativo contratto Questo conto è particolarmente adatto per chi al momento dell apertura del conto pensa di svolgere un numero bassissimo di operazioni o non può stabilire, nemmeno orientativamente, il tipo o il numero

Dettagli

Resellers Kit 2003/01

Resellers Kit 2003/01 Resellers Kit 2003/01 Copyright 2002 2003 Mother Technologies Mother Technologies Via Manzoni, 18 95123 Catania 095 25000.24 p. 1 Perché SMS Kit? Sebbene la maggior parte degli utenti siano convinti che

Dettagli

BUONI DI SERVIZIO Procedura di richiesta di inserimento nell Elenco dei Soggetti Erogatori di Servizi attraverso lo Strumento Buoni di Servizio

BUONI DI SERVIZIO Procedura di richiesta di inserimento nell Elenco dei Soggetti Erogatori di Servizi attraverso lo Strumento Buoni di Servizio BUONI DI SERVIZIO Procedura di richiesta di inserimento nell Elenco dei Soggetti di Servizi attraverso lo Strumento Buoni di Servizio Aprile 2011 INDICE 1. ACCESSO ALLA PROCEDURA... 1 2. INSERIMENTO DATI...

Dettagli

Servizi via internet, Servizi via cellulare Servizi via telefono Il presente documento è allegato al contratto di utilizzo dei

Servizi via internet, Servizi via cellulare Servizi via telefono Il presente documento è allegato al contratto di utilizzo dei PREMESSA Questo documento contiene: - la Guida ai Servizi dei Servizi via internet, cellulare e telefono; - la Guida Operativa del Servizio Move and Pay. I Servizi via internet, cellulare e telefono le

Dettagli

CIRCOLARE N. 15/E. Roma, 10 maggio 2013. Direzione Centrale Normativa

CIRCOLARE N. 15/E. Roma, 10 maggio 2013. Direzione Centrale Normativa CIRCOLARE N. 15/E Direzione Centrale Normativa Roma, 10 maggio 2013 OGGETTO: Imposta di bollo applicabile agli estratti di conto corrente, ai rendiconti dei libretti di risparmio ed alle comunicazioni

Dettagli

Guida alle offerte di finanziamento per le medie imprese

Guida alle offerte di finanziamento per le medie imprese IBM Global Financing Guida alle offerte di finanziamento per le medie imprese Realizzata da IBM Global Financing ibm.com/financing/it Guida alle offerte di finanziamento per le medie imprese La gestione

Dettagli

IL DIRETTORE DELL AGENZIA. In base alle attribuzioni conferitegli dalle norme riportate nel seguito del presente provvedimento Dispone:

IL DIRETTORE DELL AGENZIA. In base alle attribuzioni conferitegli dalle norme riportate nel seguito del presente provvedimento Dispone: Prot. n. 2013/87896 Imposta sulle transazioni finanziarie di cui all articolo 1, comma 491, 492 e 495 della legge 24 dicembre 2012, n. 228. Definizione degli adempimenti dichiarativi, delle modalità di

Dettagli

CONTRATTO DI SERVIZIO

CONTRATTO DI SERVIZIO Il presente contratto si basa su un accordo quadro stipulato fra l Associazione provinciale delle organizzazioni turistiche dell'alto Adige (LTS), le Associazioni e i Consorzi turistici dell Alto Adige

Dettagli

TRA. REGIONE TOSCANA (C.fisc. in persona di autorizzato alla sottoscrizione del presente atto a seguito di deliberazione della Giunta regionale n.

TRA. REGIONE TOSCANA (C.fisc. in persona di autorizzato alla sottoscrizione del presente atto a seguito di deliberazione della Giunta regionale n. PROTOCOLLO D INTESA PER LO SMOBILIZZO DEI CREDITI DEI SOGGETTI DEL TERZO SETTORE NEI CONFRONTI DEGLI ENTI LOCALI E DEL SERVIZIO SANITARIO DELLA TOSCANA TRA REGIONE TOSCANA (C.fisc. in persona di autorizzato

Dettagli

VERSO UN SISTEMA NAZIONALE INFEA COME INTEGRAZIONE DEI SISTEMI A SCALA REGIONALE

VERSO UN SISTEMA NAZIONALE INFEA COME INTEGRAZIONE DEI SISTEMI A SCALA REGIONALE LINEE DI INDIRIZZO PER UNA NUOVA PROGRAMMAZIONE CONCERTATA TRA LO STATO, LE REGIONI E LE PROVINCE AUTONOME DI TRENTO E BOLZANO IN MATERIA IN.F.E.A. (INFORMAZIONE-FORMAZIONE-EDUCAZIONE AMBIENTALE) VERSO

Dettagli

Guida all uso di. La Vita Scolastica per ipad

Guida all uso di. La Vita Scolastica per ipad Guida all uso di La Vita Scolastica per ipad Guida all uso dell app La Vita Scolastica Giunti Scuola aprire L APPlicazione Per aprire l applicazione, toccate sullo schermo del vostro ipad l icona relativa.

Dettagli

CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA

CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA 1. Definizioni La vendita dei prodotti offerti sul nostro sito web www.prada.com (di seguito indicato come il Sito") è disciplinata dalle seguenti Condizioni Generali di

Dettagli

CONFCOMMERCIO MEMBERSHIP CARD: MANUALE/FAQ

CONFCOMMERCIO MEMBERSHIP CARD: MANUALE/FAQ CONFCOMMERCIO MEMBERSHIP CARD: MANUALE/FAQ A) ASPETTI GENERALI SU CONFCOMMERCIO MEMBERSHIP CARD na Carta di Credito TOP senza uguali sul mercato. Per gli Associati che non vorranno o non potranno avere

Dettagli

PROFESSIONALE ORDINE DEGLI INGEGNERI DI TREVISO

PROFESSIONALE ORDINE DEGLI INGEGNERI DI TREVISO CONVENZIONE POLIZZA DI RESPONSABILITA CIVILE PROFESSIONALE ORDINE DEGLI INGEGNERI DI TREVISO FOR INSURANCE BROKER SRL, Società di Brokeraggio con sede principale a Castelfranco V.to, Ha stipulato con i

Dettagli

Concessione del servizio di comunicazione elettronica certificata tra pubblica amministrazione e cittadino (CEC PAC)

Concessione del servizio di comunicazione elettronica certificata tra pubblica amministrazione e cittadino (CEC PAC) Concessione del servizio di comunicazione elettronica certificata tra pubblica amministrazione e cittadino (CEC PAC) Information Day Ministero dello sviluppo economico Salone Uval, Via Nerva, 1 Roma, 2

Dettagli

LAVORO OCCASIONALE DI TIPO ACCESSORIO PROCEDURA CON VOUCHER TELEMATICO

LAVORO OCCASIONALE DI TIPO ACCESSORIO PROCEDURA CON VOUCHER TELEMATICO Istituto Nazionale Previdenza Sociale Aggiornato al 05 novembre 2012 LAVORO OCCASIONALE DI TIPO ACCESSORIO PROCEDURA CON VOUCHER TELEMATICO Registrazione committente Il committente si registra presso l

Dettagli

Statuto dei lavoratori indipendenti nelle assicurazioni sociali svizzere

Statuto dei lavoratori indipendenti nelle assicurazioni sociali svizzere 2.09 Contributi Statuto dei lavoratori indipendenti nelle assicurazioni sociali svizzere Stato al 1 gennaio 2015 1 In breve Questo promemoria fornisce informazioni sui contributi che i lavoratori indipendenti

Dettagli

Gestore Comunicazioni Obbligatorie. Progetto SINTESI. Comunicazioni Obbligatorie. Modulo Applicativo COB. - Versione Giugno 2013 -

Gestore Comunicazioni Obbligatorie. Progetto SINTESI. Comunicazioni Obbligatorie. Modulo Applicativo COB. - Versione Giugno 2013 - Progetto SINTESI Comunicazioni Obbligatorie Modulo Applicativo COB - Versione Giugno 2013-1 Versione Giugno 2013 INDICE 1 Introduzione 3 1.1 Generalità 3 1.2 Descrizione e struttura del manuale 3 1.3 Requisiti

Dettagli

Da oggi i Certificates si sottoscrivono anche online!

Da oggi i Certificates si sottoscrivono anche online! un All interno intervista esclusiva a Pietro Poletto di Borsa Italiana 44 GENNAIO 12 GENNAIO 12 CERTIFICATES BNP PARIBAS Investire con un click Innovative soluzioni di investimento per cogliere le opportunità

Dettagli

ANTICIPO IMPORT / EXPORT FINANZIAMENTI IN DIVISA

ANTICIPO IMPORT / EXPORT FINANZIAMENTI IN DIVISA INFORMAZIONI SULLA BANCA Banca Popolare Etica Società Cooperativa per Azioni Via Niccolò Tommaseo, 7 35131 Padova Tel. 049 8771111 Fax 049 7399799 E-mail: posta@bancaetica.it Sito Web: www.bancaetica.it

Dettagli

1 BI Business Intelligence

1 BI Business Intelligence K Venture Corporate Finance Srl Via Papa Giovanni XXIII, 40F - 56025 Pontedera (PI) Tel/Fax 0587 482164 - Mail: info@kventure.it www.kventure.it 1 BI Business Intelligence Il futuro che vuoi. Sotto controllo!

Dettagli

PROTEZIONE E CRESCITA PIÙ

PROTEZIONE E CRESCITA PIÙ Società del Gruppo ALLIANZ S.p.A. CONTRATTO DI ASSICURAZIONE A VITA INTERA A PREMIO UNICO E PRESTAZIONI RIVALUTABILI PROTEZIONE E CRESCITA PIÙ IL PRESENTE FASCICOLO INFORMATIVO CONTENENTE: SCHEDA SINTETICA

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO 150 BONIFICI ITALIA ED ESTERO (import/export) Aggiornamento al 03 novembre 2014

FOGLIO INFORMATIVO 150 BONIFICI ITALIA ED ESTERO (import/export) Aggiornamento al 03 novembre 2014 INFORMAZIONI SU CREDIVENETO Denominazione e forma giuridica CREDITO COOPERATIVO INTERPROVINCIALE VENETO Società Cooperativa Società Cooperativa per Azioni a Resp. Limitata Sede Legale e amministrativa:

Dettagli

Repower guarda al futuro con fiducia

Repower guarda al futuro con fiducia Repower guarda al futuro con fiducia Giovanni Jochum Quale membro della Direzione di Repower, società con sede a Poschiavo, desidero presentare il mio punto di vista sui fattori che stanno cambiando radicalmente

Dettagli

Regolamento Generale Carte di Credito ad Opzione Carta Platinum Credit, Carta Gold Credit, Carta Explora e Blu American Express.

Regolamento Generale Carte di Credito ad Opzione Carta Platinum Credit, Carta Gold Credit, Carta Explora e Blu American Express. Regolamento Generale Carte di Credito ad Opzione Carta Platinum Credit, Carta Gold Credit, Carta Explora e Blu American Express. Regolamento Generale delle Carte di Credito ad Opzione Carta Platinum Credit,

Dettagli

QUANTO PUÒ COSTARE IL FIDO. Servizio non commercializzato unitamente al conto corrente, si rinvia al foglio informativo del relativo contratto

QUANTO PUÒ COSTARE IL FIDO. Servizio non commercializzato unitamente al conto corrente, si rinvia al foglio informativo del relativo contratto INFORMAZIONI SULLA BANCA Banca di Credito Cooperativo di Barlassina Società Cooperativa Via C. Colombo, 1/3 20825 BARLASSINA (MB) Tel.: 036257711 - Fax: 0362564276 Email: info@bccbarlassina.it - Sito internet:

Dettagli

Il mutuo per la casa in parole semplici

Il mutuo per la casa in parole semplici LE GUIDE DELLA BANCA D ITALIA Il mutuo per la casa in parole semplici La SCELTA e i COSTI I DIRITTI del cliente I CONTATTI utili Il mutuo dalla A alla Z ISSN 2384-8871 (stampa) ISSN 2283-5989 (online)

Dettagli

> IL RIMBORSO PARTE VI DELLE IMPOSTE 1. COME OTTENERE I RIMBORSI 2. LE MODALITÀ DI EROGAZIONE DEI RIMBORSI

> IL RIMBORSO PARTE VI DELLE IMPOSTE 1. COME OTTENERE I RIMBORSI 2. LE MODALITÀ DI EROGAZIONE DEI RIMBORSI PARTE VI > IL RIMBORSO DELLE IMPOSTE 1. COME OTTENERE I RIMBORSI Rimborsi risultanti dal modello Unico Rimborsi eseguiti su richiesta 2. LE MODALITÀ DI EROGAZIONE DEI RIMBORSI Accredito su conto corrente

Dettagli

I provvedimenti anti-crisi del Governo italiano adottati nel 2009. PARTE 1

I provvedimenti anti-crisi del Governo italiano adottati nel 2009. PARTE 1 I provvedimenti anti-crisi del Governo italiano adottati nel 2009. PARTE 1 A cura dell Avv. Laura Lunghi *** Nel corso del 2009, il Governo italiano ha continuato ad agire nell ambito di un azione concertata

Dettagli

Condizioni generali di fornitura

Condizioni generali di fornitura Condizioni generali di fornitura 1) Responsabilità di trasporto Resa e imballo a ns. carico. 2) Custodia dopo consegna in cantiere Dopo la posa da parte ns. del materiale / macchine in cantiere la responsabilità

Dettagli

MIFID: STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI (DOCUMENTO DI SINTESI)

MIFID: STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI (DOCUMENTO DI SINTESI) MIFID: STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI (DOCUMENTO DI SINTESI) - 1 - LA NORMATIVA MIFID La Markets in Financial Instruments Directive (MiFID) è la Direttiva approvata dal Parlamento

Dettagli

ATTO SOGGETTO A REGISTRAZIONE IN CASO D USO AI SENSI DELL ART. 6 DEL D.P.R. 26 APRILE 1986, N. 131, E DELL ART. 2,

ATTO SOGGETTO A REGISTRAZIONE IN CASO D USO AI SENSI DELL ART. 6 DEL D.P.R. 26 APRILE 1986, N. 131, E DELL ART. 2, COMUNE DI GAVARDO (Provincia di Brescia) ATTO SOGGETTO A REGISTRAZIONE IN CASO D USO AI SENSI DELL ART. 6 DEL D.P.R. 26 APRILE 1986, N. 131, E DELL ART. 2, PARTE SECONDA, PUNTO 1, DELLA TARIFFA ALLEGATA.

Dettagli

Access Key per i vostri UBS Online Services Istruzioni

Access Key per i vostri UBS Online Services Istruzioni ab Access Key per i vostri UBS Online Services Istruzioni www.ubs.com/online ab Disponibile anche in tedesco, francese e inglese. Dicembre 2014. 83378I (L45365) UBS 2014. Il simbolo delle chiavi e UBS

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO. relativo alle operazioni di

FOGLIO INFORMATIVO. relativo alle operazioni di FOGLIO INFORMATIVO relativo alle operazioni di FINANZIAMENTI IMPORT, ANTICIPI E PREFINANZIAMENTI EXPORT, FINANZIAMENTI SENZA VINCOLO DI DESTINAZIONE (questi ultimi se non rientranti nel credito ai consumatori)

Dettagli

L evoluzione del software per l azienda moderna. Gestirsi / Capirsi / Migliorarsi

L evoluzione del software per l azienda moderna. Gestirsi / Capirsi / Migliorarsi IL GESTIONALE DEL FUTURO L evoluzione del software per l azienda moderna Gestirsi / Capirsi / Migliorarsi IL MERCATO ITALIANO L Italia è rappresentata da un numero elevato di piccole e medie aziende che

Dettagli

Guida ai Servizi Internet per il Referente Aziendale

Guida ai Servizi Internet per il Referente Aziendale Guida ai Servizi Internet per il Referente Aziendale Indice Indice Introduzione...3 Guida al primo accesso...3 Accessi successivi...5 Amministrazione dei servizi avanzati (VAS)...6 Attivazione dei VAS...7

Dettagli

REGISTRARE CONTRATTO

REGISTRARE CONTRATTO REGISTRARE UN CONTRATTO DI LOCAZIONE Se si affitta un immobile o un fondo rustico, sia l affittuario (conduttore) che il proprietario (locatore) sono obbligati a registrare il contratto di locazione eadassolvere

Dettagli

71 MICROCREDITO E GARANZIA PER I GIOVANI: UN BINOMIO POSSIBILE (SE SI VUOLE)

71 MICROCREDITO E GARANZIA PER I GIOVANI: UN BINOMIO POSSIBILE (SE SI VUOLE) 71 MICROCREDITO E GARANZIA PER I GIOVANI: UN BINOMIO POSSIBILE (SE SI VUOLE) di TIZIANA LANG * Finalmente è partita: dal 1 maggio i giovani italiani possono iscriversi on line al programma della Garanzia

Dettagli

REL. 5/2015 Italiano GUIDA ALLE DETRAZIONI E AI CONTRIBUTI

REL. 5/2015 Italiano GUIDA ALLE DETRAZIONI E AI CONTRIBUTI REL. 5/2015 Italiano GUIDA ALLE DETRAZIONI E AI CONTRIBUTI Agevolazioni all acquisto L acquisto di un montascale a poltroncina, a piattaforma e di una piattaforma elevatrice per l utilizzo in abitazioni

Dettagli

CIRCOLARE N. 21/E. Roma, 10 luglio 2014

CIRCOLARE N. 21/E. Roma, 10 luglio 2014 CIRCOLARE N. 21/E Direzione Centrale Normativa Roma, 10 luglio 2014 OGGETTO: Fondi di investimento alternativi. Articoli da 9 a 14 del decreto legislativo 4 marzo 2014, n. 44 emanato in attuazione della

Dettagli

DesioWeb Banking DesioWeb Banking Light DesioWeb Trade DesioPhone DesioMobile

DesioWeb Banking DesioWeb Banking Light DesioWeb Trade DesioPhone DesioMobile GUIDA AI SERVIZI DESIOLINE DesioWeb Banking DesioWeb Banking Light DesioWeb Trade DesioPhone DesioMobile Versione 1.8 del 10/6/2013 Pagina 1 di 96 Documentazione destinata all uso da parte dei clienti

Dettagli

I cambiamenti di cui abbiamo bisogno per il futuro che vogliamo

I cambiamenti di cui abbiamo bisogno per il futuro che vogliamo I cambiamenti di cui abbiamo bisogno per il futuro che vogliamo Le raccomandazioni della CIDSE per la Conferenza delle Nazioni Unite sullo Sviluppo Sostenibile (Rio, 20-22 giugno 2012) Introduzione Il

Dettagli

Ignazio Musu, Università Ca Foscari di Venezia. Mercati finanziari e governo della globalizzazione.

Ignazio Musu, Università Ca Foscari di Venezia. Mercati finanziari e governo della globalizzazione. 1 Ignazio Musu, Università Ca Foscari di Venezia. Mercati finanziari e governo della globalizzazione. Il ruolo della finanza nell economia. La finanza svolge un ruolo essenziale nell economia. Questo ruolo

Dettagli

Manuale Software. www.smsend.it

Manuale Software. www.smsend.it Manuale Software www.smsend.it 1 INTRODUZIONE 3 Multilanguage 4 PANNELLO DI CONTROLLO 5 Start page 6 Profilo 7 Ordini 8 Acquista Ricarica 9 Coupon AdWords 10 Pec e Domini 11 MESSAGGI 12 Invio singolo sms

Dettagli

Regolamento del concorso a premi denominato 10 Anniversario

Regolamento del concorso a premi denominato 10 Anniversario Regolamento del concorso a premi denominato 10 Anniversario IMPRESE PROMOTRICI GTech S.p.A. con sede legale e amministrativa in Roma, Viale del Campo Boario, 56/d - Partita IVA e Codice Fiscale 08028081001

Dettagli