SERVIZIO PSICOLOGICO RIVOLTO A MINORI E FAMIGLIE E SERVIZIO AFFIDI DEI COMUNI DELL AMBITO DISTRETTUALE DI SOMMA LOMBARDO

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "SERVIZIO PSICOLOGICO RIVOLTO A MINORI E FAMIGLIE E SERVIZIO AFFIDI DEI COMUNI DELL AMBITO DISTRETTUALE DI SOMMA LOMBARDO"

Transcript

1 Comune di Somma Lombardo SERVIZIO PSICOLOGICO RIVOLTO A MINORI E FAMIGLIE E SERVIZIO AFFIDI DEI COMUNI DELL AMBITO DISTRETTUALE DI SOMMA LOMBARDO PERIODO 01/04/ /03/2017 CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO

2 INDICE Art. 1 - Oggetto dell appalto pag. 3 Art. 2 - Durata del contratto pag. 3 Art. 3 - Valore dell Appalto pag. 3 Art. 4 - Scelta del contraente pag. 3 Art. 5 - Descrizione e modalità dei servizi pag. 4 Art. 6 - Modalità e tempi di pagamento pag. 6 Art. 7 - Variazione quantitativa dei servizi pag. 6 Art. 8 - Variazione qualitativa dei servizi pag. 7 Art. 9 - Revisione del prezzo pag. 7 Art Divieto di subappalto pag. 7 Art Sicurezza sui luoghi di lavoro pag. 7 Art Responsabilità e assicurazioni pag. 7 Art Cauzioni e spese contrattuali pag. 8 Art Stipulazione del contratto pag. 8 Art Divieto di cessione del contratto pag. 8 Art Obblighi di riservatezza pag. 8 Art. 17 Proprietà dei dati pag. 9 Art. 18 Blocco dei dati alla conclusione o revoca del contratto pag. 9 Art. 19 Richiamo alle norme di legge pag. 9 Art Personale pag. 9 Art. 21 Responsabile coordinatore dei servizi pag. 10 Art Formazione e aggiornamento pag. 10 Art Diritto di controllo del Comune pag. 10 Art Organi preposti al controllo pag. 10 Art Verifica di conformità pag. 11 Art Penali pag. 11 Art Ipotesi di risoluzione del contratto pag. 11 Art Esecuzione d ufficio pag. 12 Art. 29 Osservanza delle leggi e dei regolamenti e codice di pag. 12 comportamento Art. 30 Esecuzione in pendenza di stipula pag. 12 Art Controversie pag. 12 2

3 ARTICOLO 1 OGGETTO DELL APPALTO L appalto ha per oggetto l affidamento dei seguenti Servizi: 1. Servizio Psicologico rivolto a minori e famiglie, finalizzato: alla tutela delle situazioni di difficoltà conclamata, con rispetto agli articolo 80, 81 e 82 della L.R. 1/86 e al D.P.R. 448/88; alla erogazione di interventi concordati con il servizio sociale professionale con rispetto a specifiche situazioni con caratteristiche di fragilità e problematicità, individuate dal servizio sociale professionale dei comuni dell Ambito Distrettuale di Somma Lombardo in assenza di provvedimento della Autorità Giudiziaria; 2. Servizio Affidi, finalizzato: alla organizzazione e gestione di un servizio che consenta mediante un intervento mirato, ai minori temporaneamente privi di un ambiente familiare idoneo, di essere affidati a un'altra famiglia (affidataria), che possa offrire accoglienza. L esecuzione dei servizi, affidati dal Comune di Somma Lombardo in nome e per conto dei nove Comuni dell Ambito Distrettuale di Somma Lombardo, in seguito denominato Comune, alla Ditta Aggiudicataria, in seguito denominata Ditta, sarà regolata da quanto specificato nel presente capitolato d appalto e nei relativi allegati che ne costituiscono parte integrante. ARTICOLO 2 DURATA DEL CONTRATTO L Appalto ha durata dal al secondo le modalità specificate di seguito. Al termine del contratto lo stesso scadrà di pieno diritto, senza necessità di disdetta o preavviso. Qualora alla scadenza del contratto, non fosse possibile per il Comune espletare in tempo utile le procedure di gara necessarie per la nuova aggiudicazione dell appalto, la Ditta, previa comunicazione scritta del Comune, inviata almeno tre mesi prima della scadenza del contratto, sarà tenuta a prorogare il servizio nel limite massimo di sei mesi, alle medesime condizioni contrattuali. Il servizio avrà inizio alla data comunicata dal Comune. ARTICOLO 3 VALORE DELL APPALTO L importo presunto dell appalto, posto a base di gara, ammonta a ,00 per tre anni, oltre IVA. Non sono previsti oneri per la sicurezza poiché è stata effettuata l analisi dei rischi interferenziali ed è scaturito che non sussistono rischi di interferenza ex art. 26 del D.Lgs. n. 81/2008. NON SONO AMMESSE OFFERTE IN AUMENTO ARTICOLO 4 SCELTA DEL CONTRAENTE L aggiudicazione dei servizi in oggetto, ricompresi nell allegato II B del D.Lgs. 163/2006, sarà effettuata mediante procedura aperta con il criterio di aggiudicazione dell offerta economicamente più vantaggiosa di cui all art. 83 del D. Lgs. 163/2006 e dell art. 120 del D.P.R. 207/2010, valutata con i criteri indicati nel bando. 3

4 ARTICOLO 5 DESCRIZIONE E MODALITA DEI SERVIZI I servizi prevedono la fornitura del Servizio Psicologico rivolto a minori e famiglie e del Servizio Affidi, dei Comuni dell Ambito Distrettuale, come segue: 1. SERVIZIO PSICOLOGICO RIVOLTO A MINORI E FAMIGLIE DEI COMUNI DELL AMBITO DISTRETTUALE Il Servizio ha lo scopo di offrire sul territorio distrettuale una risposta tempestiva alle situazioni in cui si renda necessario un intervento di tutela minorile. Tale attività, oltre ad offrire una valutazione di carattere peritale, permette la presa in carico congiunta del minore e, laddove possibile, della sua famiglia al fine di riattivare le risorse ancora presenti nella rete primaria e nel contesto sociale. Inoltre il servizio deve attuare interventi sia di prevenzione secondaria ed integrazione con altri progetti/risorse del territorio sia con le iniziative del privato sociale. Impiego di personale qualificato nell arco di 50 settimane per tutta la durata dell appalto, così definito: Psicologo n ore annue per un totale nel periodo dell appalto di n ore riservate alle situazioni con provvedimento dell Autorità Giudiziaria; n. 373 ore annue per un totale nel periodo dell appalto di n ore riservate alla erogazione di interventi concordati con il servizio sociale professionale con rispetto a specifiche situazioni con caratteristiche di fragilità e problematicità, individuate dal servizio sociale professionale dei comuni dell Ambito Distrettuale di Somma Lombardo in assenza di provvedimento della Autorità Giudiziaria. Supervisore clinico Legale Monte ore da offrire in sede di presentazione del progetto inerente l attività di supervisione per la discussione e rielaborazione dei casi, che deve essere garantita per almeno un incontro di equipe ogni 2 mesi, rivolta all equipe integrata costituita dagli operatori della Ditta aggiudicataria e degli operatori sociali comunali incaricati dell espletamento della parte sociale del servizio tutela. Il monte ore offerto ed il curriculum del professionista incaricato saranno oggetto di valutazione ed assegnazione di punteggio in sede di esame del progetto presentato. Monte ore da offrire in sede di presentazione del progetto inerente l attività di consulenza legale effettuata da un avvocato esperto in Diritto di Famiglia volta ad offrire agli operatori una 4

5 consulenza sulla gestione della casistica e sui rapporti con l Autorità Giudiziaria. Tale attività deve essere garantita all equipe integrata costituita dagli operatori della Ditta aggiudicataria e degli operatori sociali comunali incaricati dell espletamento della parte sociale del servizio tutela per almeno un incontro di equipe ogni 2 mesi. E, inoltre, richiesto un pacchetto di ore annue a disposizione dei singoli comuni, da definire in sede di offerta, per consulenza su singoli casi. Il monte ore offerto (sia per gli incontri di equipe sia per il monte ore a disposizione dei singoli comuni) ed il curriculum del professionista incaricato saranno oggetto di valutazione ed assegnazione di punteggio in sede di esame del progetto presentato. Il professionista incaricato della supervisione legale dovrà impegnarsi a NON assumere la difesa di nuclei familiari a qualsiasi titolo coinvolti in provvedimenti dell Autorità Giudiziaria (Tribunale dei Minorenni, Tribunale Ordinario), riconducibili ai Comuni dell Ambito Distrettuale di Somma Lombardo. 2. SERVIZIO AFFIDI Il servizio, svolto in sinergia con il Servizio Tutela Minori ed i Servizi Sociali dei Comuni dell Ambito Distrettuale di Somma Lombardo ha i seguenti compiti: a. Collaborazione e coordinamento delle realtà pubbliche e private che si occupano di Affido Familiare; b. Valutazione delle coppie disponibili all affido, finalizzata ad individuare le caratteristiche proprie di ciascun nucleo e delle relazioni e degli stili affettivoeducativo dei suoi membri, così da consentire un abbinamento famiglia-bambino il più possibile idoneo e rispondente alle esigenze di ogni specifica situazione in carico; c. Abbinamento degli affidi familiari; d. Organizzazione di momenti di promozione della cultura dell affido e del servizio attivo sul territorio distrettuale; e. Corso di formazione per famiglie e singoli aspiranti all affido; f. Incontri di gruppi di self-help per le famiglie affidatarie; g. Monitoraggio degli affidi familiari, con oneri economici a carico del Comune che attiva l affido; e deve essere svolto come segue: Impiego di personale qualificato per tutta la durata dell appalto per un totale di n. 300 ore annue nell arco di 50 settimane, per un totale complessivo per la durata dell appalto di n. 900 ore così ripartite: Assistente Sociale n. 150 ore annue per un totale nel periodo 5

6 Psicologo dell appalto di n. 450 ore; n. 150 ore annue per un totale nel periodo dell appalto di n. 450 ore Il costo del monitoraggio degli affidi familiari attivati (di cui al precedente punto g), è a carico dei Comuni che attivano l affido stesso i quali provvederanno ad assumere l impegno di spesa conseguente all attività di monitoraggio nei propri bilanci comunali, dandone immediata comunicazione alla ditta affidataria e all Ufficio di Piano. Nessun onere sarà posto a carico dell Ambito Distrettuale e/o del Comune di Somma Lombardo per tale attività. Dovrà, inoltre, essere previsto l incardinamento e la organizzazione, se non già posseduta, di una sede e/o unità operativa entro 20 Km. dal Comune di Somma Lombardo, fatta salva la caratterizzazione dei servizi di cui trattasi che obbliga precipuamente l erogazione degli stessi presso le sedi degli uffici dei servizi sociali professionali dei nove comuni dell Ambito Distrettuale di Somma Lombardo e la stretta colleganza del contraente individuato con gli operatori dei servizi sociali professionali di tutti i nove comuni dell Ambito Distrettuale di riferimento. I Km di distanza saranno dimostrabili unicamente attraverso la Guida Michelin, al sito e non da altra fonte. Gli oneri per la sede/unità operativa di cui al presente comma saranno ad esclusivo carico della ditta appaltatrice. In sede di offerta dovrà essere specificato il nominativo del Coordinatore, in possesso di esperienza di coordinamento di servizi analoghi a quelli oggetto del presente appalto non inferiore a 5 anni. ARTICOLO 6 MODALITA E TEMPI DI PAGAMENTO Spetta alla Ditta, a compenso degli oneri assunti con il presente Capitolato, il corrispettivo calcolato sulla base del prezzo complessivo dei servizi definito nell aggiudicazione. Nel corrispettivo è compreso tutto quanto previsto nel presente Capitolato a carico della Ditta e quant altro specificatamente non incluso negli oneri del Comune. La Ditta aggiudicataria procederà ogni fine mese all emissione di un unica fattura riepilogativa dei servizi erogati. Le fatture verranno liquidate a mezzo di mandato di pagamento entro 30 giorni dalla data di presentazione della fattura, previo accertamento da parte del direttore dell esecuzione ai sensi dell art. 307 del D.P.R. 207/2010 e successive modificazioni, e da parte dei Responsabili dei Servizi Sociali dei Comuni dell Ambito Distrettuale delle prestazioni effettuate in termini di quantità e qualità rispetto a quanto previsto dal contratto e acquisizione del Documento Unico attestante la regolarità della posizione contributiva dell aggiudicatario. Ai sensi dell art. 4 comma 3 del DPR 207/2010 e successive modificazioni, sull importo netto progressivo delle prestazioni verrà operata una ritenuta dello 0,50%; le ritenute saranno svincolate in sede di liquidazione finale successivamente all emissione del certificato di verifica di conformità, così come disposto dall art. 324 del citato D.P.R. La Ditta assume tutti gli obblighi di tracciabilità dei flussi finanziari di cui all art. 3 della legge 13 agosto 2010 n. 136 e successive modifiche. Dal pagamento dell importo della fattura sarà detratto l importo delle spese e delle penali eventualmente comminate e quant altro dalla Ditta dovuto. ARTICOLO 7 VARIAZIONE QUANTITATIVA DEI SERVIZI A seguito di specifiche esigenze dell Ambito Distrettuale il monte ore potrà subire variazioni in aumento o diminuzione entro il limite del 20% ferme restando, entro detto limite, le medesime condizioni contrattuali. Nessuna indennità o rimborso sono dovuti per qualsiasi titolo a causa della riduzione del corrispettivo. 6

7 La Stazione Appaltante ha facoltà di introdurre variazioni al contratto stipulato, secondo quanto stabilito dall art. 311 commi 2 e 4 del DPR 207/2010 e successive modificazioni. ARTICOLO 8 VARIAZIONE QUALITATIVA DEI SERVIZI E facoltà del Comune apportare modifiche alla tipologia dei servizi che dovranno essere comunque garantite dall appaltatore, per necessità dei singoli Comuni dell Ambito Distrettuale o per cause di forza maggiore. ARTICOLO 9 REVISIONE DEL PREZZO Il prezzo determinato in sede di gara rimarrà invariato per l anno 2014; a partire dal 2015 il prezzo potrà essere aggiornato, incrementandolo del 75% della variazione percentuale ISTAT tabella aumento prezzi al consumo operai e impiegati con riferimento al mese di luglio dell anno precedente. ARTICOLO 10 DIVIETO DI SUBAPPALTO Resta vietata alla D. A., sotto forma di rescissione de iure del contratto e dell incameramento delle ritenute e della cauzione, qualsiasi forma di subappalto totale o parziale del servizio, senza preventiva autorizzazione dell A.C. ARTICOLO 11 SICUREZZA SUI LUOGHI DI LAVORO L aggiudicataria è tenuta ad osservare tutte le disposizioni in materia di sicurezza e di prevenzione degli infortuni sul lavoro, atte a garantire l incolumità degli operatori e di terzi, e a consegnare all amministrazione il documento di valutazione dei rischi della propria attività lavorativa e delle misure di prevenzione adottate, che tenga conto delle specifiche caratteristiche degli ambienti di lavoro in cui si svolgeranno i servizi oggetto dell appalto. L aggiudicataria sarà tenuta ad attenersi scrupolosamente all osservanza delle misure di prevenzione e di emergenza e ad informare e formare il proprio personale. E stata effettuata l analisi dei rischi interferenziali ed è scaturito che non sussistono rischi di interferenze ex art. 26 del D.Lgs. n. 81/2008. ARTICOLO 12 RESPONSABILITA E ASSICURAZIONI Ogni responsabilità per danni che in relazione all espletamento dei servizi o a cause ad essi connessi derivassero al Comune di Somma Lombardo e/o ai Comuni dell Ambito Distrettuale di Somma Lombardo a terzi, a cose o a persone, sono senza riserve ed eccezioni a totale carico della Ditta. La Ditta, a copertura dei rischi dei servizi, deve stipulare per tutta la durata del contratto, apposita polizza assicurativa presso primaria Compagnia di Assicurazione con l espressa rinuncia da parte della Compagnia Assicuratrice ad azione di rivalsa nei confronti del Comune. La polizza assicurativa dovrà tenere conto specificatamente della RC verso terzi per tutti i rischi, nessuno escluso, derivanti dall attività di gestione dei servizi. Tale polizza dovrà prevedere un capitale/massimale non inferiore ad ,00 per sinistro blocco unico per danni a cose ed un massimale non inferiore a ,00 per persona. Copia di detta polizza dovrà essere consegnata al Comune prima della stipula del contratto e durante il periodo contrattuale dovranno essere prodotte le quietanze dell avvenuto pagamento dei premi in scadenza. 7

8 È fatto obbligo alla Ditta aggiudicataria, al fine di garantire la sicurezza sui luoghi di lavoro, di attenersi strettamente a quanto previsto dalla norme derivanti dalle vigenti leggi e decreti relativi alla prevenzione degli infortuni sul lavoro. La Ditta aggiudicataria dà atto, senza riserva di sorta, di aver eseguito, un attento e approfondito sopralluogo nelle zone dove dovrà svolgersi il servizio e di avere conseguentemente verificato e valutato, mediante la diretta conoscenza, i rischi connessi ai profili di sicurezza nell area interessata ai servizi. Per quanto riguarda la sicurezza antinfortunistica, ogni responsabilità connessa è a carico della Ditta aggiudicataria. E fatto divieto al personale della Ditta aggiudicataria di eseguire qualsiasi operazione non autorizzata e al di fuori delle aree di esecuzione dei servizi, e di quanto previsto specificatamente dal relativo Capitolato speciale di appalto. ARTICOLO 13 CAUZIONI E SPESE CONTRATTUALI L offerta per l affidamento dei servizi dovrà essere corredata da una garanzia pari al 2% dell importo a base di gara, da costituire con le modalità di cui all art. 75 del D. Lgs. 163/2006. La ditta aggiudicataria, anteriormente alla stipula del contratto di appalto, dovrà presentare cauzione definitiva, ai sensi dell art. 113 del D. Lgs. 163/2006, a garanzia dell osservanza delle obbligazioni assunte e del pagamento delle penalità eventualmente comminate. Tale cauzione sarà incamerata dalla Stazione Appaltante nel caso di risoluzione del rapporto contrattuale per le cause previste dal presente capitolato o restituita successivamente alla emissione del certificato di verifica di conformità, ai sensi dell art. 324 del DPR 207/2010 e successive modificazioni. ARTICOLO 14 STIPULAZIONE DEL CONTRATTO L aggiudicatario è obbligato alla stipulazione del contratto nelle forme di cui all art. 11, comma 13 del D. Lgs. n. 163/2006, entro il termine previsto dalla Stazione Appaltante, e al pagamento di tutte le spese relative (bolli, diritti, imposta di registro, ecc). L inadempimento degli obblighi di cui al presente articolo, oltre alla decadenza dalla aggiudicazione della ditta inadempiente, fa sorgere a favore del Comune di Somma Lombardo il diritto di affidare i servizi agli operatori economici che seguono immediatamente nella graduatoria. ARTICOLO 15 - DIVIETO DI CESSIONE DEL CONTRATTO Il contratto non potrà essere ceduto a pena di nullità, ai sensi dell art. 118 comma 1 del D. Lgs. 163/2006. Sono fatte salve le ipotesi di cui all art. 116 del D. Lgs. n. 163/2006. ARTICOLO 16 OBBLIGHI DI RISERVATEZZA Il Comune ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003 (Codice della privacy) informa la Ditta che tratterà i dati esclusivamente per lo svolgimento delle attività e per l assolvimento degli obblighi previsti dalle leggi e dai regolamenti in materia. La Ditta, ai fini di cui all art.29 del Decreto Legislativo n.196/2003, assume la qualifica di Responsabile esterno del trattamento delle banche dati oggetto dei servizi del presente capitolato e di quelle che in futuro saranno eventualmente affidate. La Ditta dichiara di essere consapevole che i dati che tratterà nell espletamento dell incarico ricevuto sono dati personali anche sensibili e, come tali, sono soggetti all applicazione del Codice Privacy. L Impresa si obbliga: 8

9 ad ottemperare agli obblighi previsti dal Codice Privacy oltre che dalle vigenti disposizioni in materia di tutela della riservatezza; a rispettare le istruzioni specifiche che saranno impartite dal Comune per il trattamento dei dati personali e di integrarle nelle procedure già in essere; a relazionare annualmente sullo stato del trattamento dei dati personali e delle misure di sicurezza adottate; ad allertare immediatamente l ente in caso di situazioni anomale o di emergenze; a consentire l accesso di rappresentanti del Comune al fine di effettuare eventuali verifiche periodiche in ordine alle modalità del trattamento ed all applicazione delle misure di sicurezza adottate. ART. 17 PROPRIETÀ DEI DATI Qualunque sia la finalità e la durata del trattamento effettuato dalla Ditta aggiudicataria, i dati rimarranno sempre e comunque di proprietà esclusiva del Comune di Soma Lombardo e dei Comuni dell Ambito Distrettuale di Somma Lombardo, e pertanto non potranno essere venduti o ceduti, in tutto o in parte, ad altri soggetti e dovranno essere restituiti dalla Ditta aggiudicataria alla conclusione o revoca del contratto o in qualsiasi momento il Comune di Somma Lombardo, per conto dell Ambito ne faccia richiesta. ART. 18 BLOCCO DEI DATI ALLA CONCLUSIONE O REVOCA DEL CONTRATTO All atto della conclusione o alla revoca dell appalto, dopo aver restituito i dati, i dati detenuti dalla Ditta aggiudicataria dovranno essere bloccati, vale a dire congelati e conservati e utilizzati solo per esigenze di archiviazione e verifica. Se richiesto dall Ente appaltante, i dati dovranno essere fisicamente cancellati dagli archivi cartacei ed elettronici, e la cancellazione dei dati in formato elettronico dovrà avvenire con modalità tecniche che non consentano in nessun caso il recupero successivo dei dati cancellati. ARTICOLO 19 RICHIAMO DELLE NORME DI LEGGE Per quanto non espressamente previsto nel presente Capitolato Speciale d Appalto si richiamano le norme di legge vigenti in materia. La presentazione dell offerta da parte delle imprese concorrenti equivale a dichiarazione di perfetta conoscenza della legge e di tutte le norme vigenti in materia e di incondizionata loro accettazione, nonché alla completa accettazione del presente capitolato ai fini della sua perfetta esecuzione. In particolare la Ditta con la firma del contratto accetta espressamente, a norma degli artt e 1342 del C.C., tutte le clausole contenute nel presente Capitolato. ARTICOLO 20 PERSONALE La Ditta aggiudicataria dovrà impiegare personale in possesso delle necessarie qualifiche professionali. Entro 30 giorni dall aggiudicazione, seppure nelle more della formale stipula del contratto, l aggiudicataria dovrà inviare al Comune l elenco del personale operante con specificata la relativa qualifica. Ogni variazione a detto elenco dovrà essere comunicata al Comune. La Ditta aggiudicataria si impegna ad impiegare per tutta la durata del contratto il medesimo personale al fine di garantire continuità ai servizi. Non saranno tollerati turnover, se non per cause di forza maggiore debitamente giustificate. Il personale è tenuto a mantenere il segreto d ufficio su fatti e circostanze su cui sia venuto a conoscenza nell espletamento dei propri compiti. 9

10 L Organico deve essere per quantità, qualità professionale, mansioni e livello, coerente con il progetto di organizzazione del lavoro presentato dalla Ditta in fase di offerta. La Ditta dovrà attuare nei confronti dei lavoratori dipendenti, occupati nelle varie fasi che costituiscono oggetto del presente capitolato, condizioni normative e retributive non inferiori a quelle risultanti dal C.C.N.L., applicabili alla data dell offerta, nonché rispettare le condizioni risultanti dalle successive integrazioni, ed in genere le condizioni di ogni altro contratto collettivo che dovesse venire stipulato per le categorie interessate. Nel corso dell esecuzione del contratto la Ditta dovrà, a richiesta del Comune, fornire tutta la documentazione atta a verificare inequivocabilmente il rispetto della presenza costante dell organico minimo di forza lavoro. La Ditta si impegna, per tutta la durata del contratto, a far sì che il personale operi con decoro, tenuto conto anche della peculiarità del servizio. Il Comune e le Amministrazioni dei Comuni dell Ambito Distrettuale potranno pretendere la sostituzione del personale che non osservasse idoneo contegno o fosse trascurato nel servizio o risultasse non adatto all incarico. ARTICOLO 21 RESPONSABILE COORDINATORE DEI SERVIZI La Ditta ha l obbligo di comunicare al Comune, per iscritto, prima dell avvio dei servizi, il nominativo del responsabile dei Servizi, che deve essere dipendente della Ditta e avere qualifica professionale idonea. Il responsabile dei Servizi costituirà il referente principale per il Comune, pertanto dovrà essere sempre reperibile. La Ditta si impegna ad osservare le norme vigenti per quanto concerne l assunzione del personale alle dipendenze dell attuale impresa appaltatrice. L appaltatore dovrà limitare al massimo l avvicendamento del personale e in ogni caso comunicare al Comune ogni variazione. Nel caso di assenza del personale incaricato (ferie, malattia, etc.) la Ditta dovrà provvedere alla sostituzione, garantendo altre figure aventi gli stessi requisiti, rispettando i parametri indicati in sede di gara. Tutto il personale adibito deve essere professionalmente formato sulle norme di sicurezza e di prevenzione, nonché mantenere comportamento corretto nell espletamento delle mansioni affidate. La Ditta, in qualità di datore di lavoro, è responsabile dell applicazione del D.Lgs. 81/2008 e s.m.i., in materia di sicurezza del personale sui luoghi di lavoro. ARTICOLO 22 FORMAZIONE E AGGIORNAMENTO La Ditta deve, nel corso dell esecuzione del contratto, provvedere a mettere in atto il piano di formazione ed aggiornamento del personale addetto ai servizi, nel rispetto della normativa vigente. La Ditta si impegna a inviare al Comune l attestazione degli avvenuti corsi di formazione con il nominativo dei partecipanti e la data del corso ed ogni successivo aggiornamento. La Ditta dovrà, inoltre, informare il proprio personale circa il contenuto del presente capitolato al fine di adeguare il servizio agli standard di qualità previsti. ARTICOLO 23 DIRITTO DI CONTROLLO DEL COMUNE E facoltà del Comune effettuare, in qualsiasi momento, senza preavviso e con le modalità che riterrà più opportune, controlli per verificare la rispondenza del servizio fornito dalla Ditta alle prescrizioni contrattuali del Capitolato e al progetto di qualità del servizio presentato dalla Ditta in sede di offerta. 10

11 ARTICOLO 24 ORGANI PREPOSTI AL CONTROLLO I controlli verranno effettuati dal direttore dell esecuzione, coadiuvato dall Ufficio di Piano Distrettuale, e/o da tutti gli organismi istituzionali legittimati al controllo. ARTICOLO 25 VERIFICA DI CONFORMITA La Stazione Appaltante effettuerà la verifica di conformità, secondo le modalità stabilite dagli articoli 312 e seguenti del DPR 207/2010 e successive modificazioni, al fine di accertare la regolare esecuzione dell appalto, rispetto alle condizioni ed ai termini stabiliti nel contratto. La verifica di conformità avverrà semestralmente in corso di esecuzione a cura del direttore dell esecuzione. ARTICOLO 26 PENALI In caso di negligenze ed inadempienze di lieve entità nell osservanza delle clausole contrattuali durante lo svolgimento del servizio, la ditta aggiudicataria sarà soggetta a semplice diffida. In caso di recidiva per le violazioni di lieve entità, nonché nei casi di inosservanza non lievi si provvederà all applicazione di una penalità nella misura dal 5% al 10% sul corrispettivo mensile dei servizi, da determinarsi a giudizio inappellabile del Comune. In caso di mancato rispetto del dovere di stretta colleganza con i servizi sociali professionali dei comuni dell Ambito distrettuale ripetuto due volte e segnalato dal Responsabile del servizio sociale comunale, con rapporto debitamente motivato e documentato all Ufficio di Piano Distrettuale, l Ente appaltante applicherà con provvedimento motivato una penale pari ad Euro 1.500,00 per ogni segnalazione pervenuta da parte dei Responsabili comunali. La reiterazione del difetto per tre volte legittimerà l Ente appaltante a risolvere di diritto il contratto, con conseguente esecuzione in danno e relativi oneri aggiuntivi posti interamente a carico della Ditta aggiudicataria. L applicazione della penalità è preceduta da formale contestazione dell Ente appaltante e dalla valutazione di eventuali controdeduzioni della Ditta appaltatrice a quanto contestato. In particolare le controdeduzioni dovranno pervenire entro 10 gg. lavorativi dalla data di ricevimento della contestazione. Trascorso tale termine, senza che la Ditta aggiudicataria abbia presentato le proprie controdeduzioni o nel caso in cui le stesse non vengano considerate idonee, si procederà all applicazione della penalità. Si procederà al recupero della penalità in primo luogo mediante ritenuta diretta sul corrispettivo per cui è stato assunto il provvedimento ed in caso di necessità, dal deposito cauzionale. L applicazione delle sanzioni non impedisce l applicazione delle norme di risoluzione contrattuale. ARTICOLO 27 IPOTESI DI RISOLUZIONE DEL CONTRATTO Le parti convengono che oltre a quanto genericamente previsto dall art del Codice Civile per i casi di inadempimento alle obbligazioni contrattuali, costituiscono motivi per la risoluzione del Contratto per inadempimento ai sensi dell art del Codice Civile le seguenti fattispecie : a) apertura di una procedura di fallimento a carico della Ditta aggiudicataria b) cessioni dell attività ad altri o messa in liquidazione della Ditta aggiudicataria c) mancata osservanza del divieto di subappalto d) inosservanza della norme di legge relative al personale dipendente e mancata applicazione dei contratti collettivi e) gravi danni prodotti ad impianti e attrezzature di proprietà comunale f) interruzione del servizio salvo cause di forza maggiore 11

12 g) l inosservanza dell obbligo di effettuare i pagamenti connessi al contratto esclusivamente tramite bonifico bancario o postale, ai sensi dell art. 3 della Legge 13/08/2010 n. 136 h) verificarsi di una delle condizioni di esclusione dalla contrattazione con la Pubblica Amministrazione, ai sensi dell art. 38 del Codice Appalti. ARTICOLO 28 ESECUZIONE D UFFICIO In caso di inadempimento di obblighi contrattuali il Comune si riserva la facoltà di procedere d ufficio nell esecuzione del contratto, dopo una formale ingiunzione senza effetto, ponendo a carico della Ditta le eventuali maggiori spese, rivalendosi sulle somme a credito e sulla cauzione prestata. ARTICOLO 29 OSSERVANZA DELLE LEGGI E DEI REGOLAMENTI E CODICE DI COMPORTAMENTO Oltre all osservanza di tutte le norme specificate nel presente capitolato e contenute nell offerta, la Ditta aggiudicataria avrà l obbligo di osservare e far osservare le disposizioni derivanti dalle Leggi e dai Regolamenti in vigore, sia a livello nazionale che regionale, che potessero venire eventualmente emanate durante il corso del contratto, incluse le norme regolamentari e le ordinanze municipali, specialmente quelle aventi attinenza con i servizi oggetto dell appalto. Al presente contratto si applicano, per quanto compatibili, i principi di cui al Codice di Comportamento del personale del Comune di Somma Lombardo, approvato con deliberazione della Giunta Comunale n. 128 del 30/12/2013, che si consegna al momento della sottoscrizione del presente contratto di appalto. L appaltatore dovrà garantire il rispetto dei citati principi sia da parte dei propri dipendenti che da parte degli eventuali collaboratori. Nel caso di violazione dei principi del Codice, l Ente, nella persona del Responsabile del Settore procedente, valuterà l eventuale risoluzione del contratto in ragione della gravità della violazione commessa e previa contestazione all Appaltatore. ARTICOLO 30 ESECUZIONE IN PENDENZA DI STIPULA La Ditta aggiudicataria si obbliga a rendere le prestazioni oggetto del presente appalto anche nelle more della stipula del contratto stesso, per consentire lo svolgimento di un pubblico servizio. ARTICOLO 31 CONTROVERSIE Qualora insorgano controversie nella gestione dei servizi, può trovare applicazione l art. 239 del D. Lgs. 163/2006 e successive modificazioni. In ogni caso, tutte le controversi che dovessero insorgere in relazione all interpretazione e/o all esecuzione e/o alla risoluzione e/o alla validità del contratto d appalto sarà di competenza esclusiva del Foro di Busto Arsizio. Somma Lombardo, 29 gennaio 2014 Il Responsabile del Settore Servizi alla Persona 12

CAPITOLATO D APPALTO PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI CONSULENZA E BROKERAGGIO ASSICURATIVO. periodo dal 01/03/2016 al 31/12/2018

CAPITOLATO D APPALTO PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI CONSULENZA E BROKERAGGIO ASSICURATIVO. periodo dal 01/03/2016 al 31/12/2018 SEUS SICILIA EMERGENZA-URGENZA SANITARIA SCpA Sede Legale: Via Villagrazia, 46 Edificio B - 90124 Palermo Registro delle Imprese di Palermo Codice Fiscale e Partita Iva. 05871320825 CAPITOLATO D APPALTO

Dettagli

AZIENDA OSPEDALIERA DI RILIEVO NAZIONALE "SANTOBONO-PAUSILIPON" VIA DELLA CROCE ROSSA N 8-80122 NAPOLI CF/p. IVA 06854100630

AZIENDA OSPEDALIERA DI RILIEVO NAZIONALE SANTOBONO-PAUSILIPON VIA DELLA CROCE ROSSA N 8-80122 NAPOLI CF/p. IVA 06854100630 AZIENDA OSPEDALIERA DI RILIEVO NAZIONALE "SANTOBONO-PAUSILIPON" VIA DELLA CROCE ROSSA N 8-80122 NAPOLI CF/p. IVA 06854100630 CONTRATTO RELATIVO ALL AFFIDAMENTO ANNUALE (PROROGABILE DI UN ULTERIORE ANNO)

Dettagli

COMUNE DI ALTOPASCIO

COMUNE DI ALTOPASCIO COMUNE DI ALTOPASCIO PROVINCIA DI LUCCA C.A.P. 55011 tel. 0583 / 216455 c.f. 00197110463 CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO per affidamento incarico del servizio di brokeraggio assicurativo 1 INDICE ART.1 Oggetto

Dettagli

IL COMUNE DI GENOVA, di seguito per brevità, denominato Comune, con sede in via Garibaldi 9, Codice Fiscale 00856930102, rappresentato

IL COMUNE DI GENOVA, di seguito per brevità, denominato Comune, con sede in via Garibaldi 9, Codice Fiscale 00856930102, rappresentato CONTRATTO FRA IL COMUNE DI GENOVA E... PER L ESECUZIONE DEL SERVIZIO DI ACCOMPAGNAMENTO EDUCATIVO A FAVORE DI MINORI E NUCLEI DI NAZIONALITÀ STRANIERA SEGUITI DALL UFFICIO CITTADINI SENZA TERRITORIO PERIODO...

Dettagli

C O M U N E D I P I A N O R O

C O M U N E D I P I A N O R O CAPITOLATO RELATIVO ALLA GESTIONE DELLE ATTIVITA DI ASSISTENZA PER ALUNNI DISABILI Art. 1 - Oggetto e modalità di svolgimento del servizio Oggetto del presente capitolato è la gestione delle attività di

Dettagli

CAPITOLATO D APPALTO

CAPITOLATO D APPALTO CAPITOLATO D APPALTO PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI CONSULENZA E BROKERAGGIO ASSICURATIVO A FAVORE DELL'OPERA NAZIONALE DI ASSISTENZA PER IL PERSONALE DEL CORPO NAZIONALE DEI VIGILI DEL FUOCO CIG 6201196CD0

Dettagli

- CAPITOLATO SPECIALE PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI SOMMINISTRAZIONE DI LAVORO A TEMPO DETERMINATO MEDIANTE PROCEDURA SEMPLIFICATA.

- CAPITOLATO SPECIALE PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI SOMMINISTRAZIONE DI LAVORO A TEMPO DETERMINATO MEDIANTE PROCEDURA SEMPLIFICATA. Azienda Ospedaliera Ospedale San Carlo Borromeo Via Pio II 20153 Milano - CAPITOLATO SPECIALE PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI SOMMINISTRAZIONE DI LAVORO A TEMPO DETERMINATO MEDIANTE PROCEDURA SEMPLIFICATA.

Dettagli

COMUNE DI SELARGIUS PROVINCIA DI CAGLIARI P.zza Cellarium, 1 - c.a.p. 09047 - tel. 070/8592349 fax 070/8592308

COMUNE DI SELARGIUS PROVINCIA DI CAGLIARI P.zza Cellarium, 1 - c.a.p. 09047 - tel. 070/8592349 fax 070/8592308 COMUNE DI SELARGIUS PROVINCIA DI CAGLIARI P.zza Cellarium, 1 - c.a.p. 09047 - tel. 070/8592349 fax 070/8592308 Area A2 - Socio Assistenziale CAPITOLATO SPECIALE Art. 1 OGGETTO Costituisce oggetto del presente

Dettagli

ROMA CAPITALE Municipio 18 Roma Aurelio U.O.S.E.C.S. Servizi Sociali Il Dirigente

ROMA CAPITALE Municipio 18 Roma Aurelio U.O.S.E.C.S. Servizi Sociali Il Dirigente CONVENZIONE Attività di ballo e ginnastica presso i Centri Anziani del Municipio 18 CIG n. 5110477308 Il giorno. del mese di. dell anno 2013 presso la sede del Servizio Sociale del Municipio 18 Roma Aurelio,

Dettagli

Art. 1: Oggetto dell appalto

Art. 1: Oggetto dell appalto Art. 1: Oggetto dell appalto Il presente capitolato ha per oggetto il servizio di consulenza e brokeraggio assicurativo, ed in particolare: o il servizio di assistenza, consulenza e gestione del programma

Dettagli

ALLEGATO 5 Schema di Contratto

ALLEGATO 5 Schema di Contratto ALLEGATO 5 Schema di Contratto Allegato 5: Schema di contratto Pag. 1 SCHEMA DI CONTRATTO GARA A PROCEDURA APERTA, INDETTA AI SENSI DEL D. LGS. N. 163/06, PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI PROGETTAZIONE

Dettagli

Comune di Villa di Tirano

Comune di Villa di Tirano Comune di Villa di Tirano! "" #$% &' ( CAPITOLATO SPECIALE DI APPALTO PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI BROKERAGGIO ASSICURATIVO 1. OGGETTO DELL APPALTO L appalto ha per oggetto l affidamento del servizio

Dettagli

SETTORE ECONOMICO-FINANZIARIO

SETTORE ECONOMICO-FINANZIARIO Città di Morcone (BN) SETTORE ECONOMICO-FINANZIARIO Tel. 0824 955440 - Fax 0824 957145 - E mail: responsabileeconomico@comune.morcone.bn.it CAPITOLATO D APPALTO PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI RECUPERO

Dettagli

ISTITUTO ZOOPROFILATTICO SPERIMENTALE DEL LAZIO E DELLA TOSCANA M. ALEANDRI

ISTITUTO ZOOPROFILATTICO SPERIMENTALE DEL LAZIO E DELLA TOSCANA M. ALEANDRI ISTITUTO ZOOPROFILATTICO SPERIMENTALE DEL LAZIO E DELLA TOSCANA M. ALEANDRI ISTITUTO ZOOPROFILATTICO SPERIMENTAL ALLEGATO 4 CAPITOLATO SPECIALE PER L AFFIDAMENTO PER ANNI 3 DEL SERVIZIO DI BROKERAGGIO

Dettagli

)2*/,2&21',=,21, $33$/72 3(5 / $)),'$0(172 '(/ 6(59,=,2 ', 6200,1,675$=,21( ', /$9252 $ 7(50,1(

)2*/,2&21',=,21, $33$/72 3(5 / $)),'$0(172 '(/ 6(59,=,2 ', 6200,1,675$=,21( ', /$9252 $ 7(50,1( )2*/,2&21',=,21, $33$/72 3(5 / $)),'$0(172 '(/ 6(59,=,2 ', 6200,1,675$=,21( ', /$9252 $ 7(50,1( ART.1 OGGETTO Il presente appalto ha ad oggetto il servizio di somministrazione di lavoratori a termine,

Dettagli

Capitolato per il servizio di consulenza e brokeraggio assicurativo dell Università degli Studi di Camerino. Codice CIG: 03477181F8

Capitolato per il servizio di consulenza e brokeraggio assicurativo dell Università degli Studi di Camerino. Codice CIG: 03477181F8 ALLEGATO 2 Capitolato per il servizio di consulenza e brokeraggio assicurativo dell Università degli Studi di Camerino Codice CIG: 03477181F8 ART. 1 - OGGETTO DELL APPALTO E CARATTERISTICHE DEL SERVIZIO

Dettagli

CAPITOLATO SPECIALE PER IL SERVIZIO DI BROKERAGGIO ASSICURATIVO

CAPITOLATO SPECIALE PER IL SERVIZIO DI BROKERAGGIO ASSICURATIVO CAPITOLATO SPECIALE PER IL SERVIZIO DI BROKERAGGIO ASSICURATIVO CIG 50773444D0 OGGETTO DELL'INCARICO L affidamento ha per oggetto lo svolgimento del servizio di brokeraggio assicurativo professionale,

Dettagli

SCHEMA CONTRATTO DI APPALTO SERVIZI ASSISTENZIALI SANITARI E ALTRI SERVIZI AUSILIARI

SCHEMA CONTRATTO DI APPALTO SERVIZI ASSISTENZIALI SANITARI E ALTRI SERVIZI AUSILIARI 1 SCHEMA CONTRATTO DI APPALTO SERVIZI ASSISTENZIALI SANITARI E ALTRI SERVIZI AUSILIARI Codice CIG L anno duemila, il giorno del mese di nella sede della Casa per Anziani Umberto I - Piazza della Motta

Dettagli

CAPITOLATO SPECIALE PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI CONSULENZA E BROKERAGGIO ASSICURATIVO PER LA SOCIETA ASCOLI SERVIZI COMUNALI S.u.r.l.

CAPITOLATO SPECIALE PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI CONSULENZA E BROKERAGGIO ASSICURATIVO PER LA SOCIETA ASCOLI SERVIZI COMUNALI S.u.r.l. CAPITOLATO SPECIALE PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI CONSULENZA E BROKERAGGIO ASSICURATIVO PER LA SOCIETA ASCOLI SERVIZI COMUNALI S.u.r.l. ART. 1 OGGETTO DEL SERVIZIO 1. Il servizio, qualificabile come

Dettagli

COMUNE DI PASIAN DI PRATO PROVINCIA DI UDINE SERVIZIO DI BROKER ASSICURATIVO

COMUNE DI PASIAN DI PRATO PROVINCIA DI UDINE SERVIZIO DI BROKER ASSICURATIVO COMUNE DI PASIAN DI PRATO PROVINCIA DI UDINE internet: www.pasian.it SCHEMA DI CONVENZIONE PER LA GESTIONE DEL SERVIZIO DI BROKER ASSICURATIVO INDICE Articolo 1 Affidamento del servizio pagina 2 Articolo

Dettagli

CIG: 1724479D13. DISCIPLINARE DI AFFIDAMENTO

CIG: 1724479D13. DISCIPLINARE DI AFFIDAMENTO ALL. B AFFIDAMENTO AI SENSI DEGLI ARTT. 19 E 27 DEL D. LGS. 163/2006 E S.M.I. DELLE ATTIVITÀ DI CONSULENZA SPECIALISTICA PER L ELABORAZIONE DEL MODELLO DI FLUSSO DEGLI ACQUIFERI E DI DISPERSIONE DEGLI

Dettagli

COMUNE DI ANZIO. Provincia di Roma c.f. 82005010580 P.IVA 02144071004 SERVIZIO DI PRELIEVO E RECAPITO POSTALE CIG Z511544602 CAPITOLATO D ONERI

COMUNE DI ANZIO. Provincia di Roma c.f. 82005010580 P.IVA 02144071004 SERVIZIO DI PRELIEVO E RECAPITO POSTALE CIG Z511544602 CAPITOLATO D ONERI COMUNE DI ANZIO Provincia di Roma c.f. 82005010580 P.IVA 02144071004 SERVIZIO DI PRELIEVO E RECAPITO POSTALE CIG Z511544602 CAPITOLATO D ONERI Art. 1 - OGGETTO L appalto ha per oggetto il servizio di prelievo

Dettagli

COMUNE DI PALERMO RAGIONERIA GENERALE SERVIZIO ECONOMATO ED APPROVVIGIONAMENTI AVVISO DI GARA

COMUNE DI PALERMO RAGIONERIA GENERALE SERVIZIO ECONOMATO ED APPROVVIGIONAMENTI AVVISO DI GARA COMUNE DI PALERMO RAGIONERIA GENERALE SERVIZIO ECONOMATO ED APPROVVIGIONAMENTI AVVISO DI GARA L Amministrazione Comunale di Palermo deve procedere, ai sensi della L.R. 7/2002 e successive modifiche ed

Dettagli

CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI BROKERAGGIO ASSICURATIVO

CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI BROKERAGGIO ASSICURATIVO CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI BROKERAGGIO ASSICURATIVO Art. 1 OGGETTO DELL INCARICO Il presente capitolato disciplina l'incarico inerente il servizio professionale di

Dettagli

Il giorno del mese di dell anno 2011 nella sede della ASL RM/A, - via Ariosto 3/5, in esecuzione della deliberazione n.

Il giorno del mese di dell anno 2011 nella sede della ASL RM/A, - via Ariosto 3/5, in esecuzione della deliberazione n. C O N V E N Z I O N E PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI ASSISTENZA NON SANITARIA AGLI OSPITI DELLA STRUTTURA RESIDENZIALE A BASSA INTENSITA ASSISTENZIALE PER PAZIENTI PSICHIATRICI DEL 2 DISTRETTO DELLA

Dettagli

APPALTO PER IL SERVIZIO DI CONSULENZA ED ASSISTENZA ASSICURATIVA BROKERAGGIO ASSICURATIVO CAPITOLATO SPECIALE

APPALTO PER IL SERVIZIO DI CONSULENZA ED ASSISTENZA ASSICURATIVA BROKERAGGIO ASSICURATIVO CAPITOLATO SPECIALE APPALTO PER IL SERVIZIO DI CONSULENZA ED ASSISTENZA ASSICURATIVA BROKERAGGIO ASSICURATIVO CAPITOLATO SPECIALE ART. 1 OGGETTO DELL APPALTO Il presente capitolato ha per oggetto l appalto del servizio professionale

Dettagli

Art. 1 - OGGETTO DELL INCARICO

Art. 1 - OGGETTO DELL INCARICO CAPITOLATO SPECIALE PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI BROKERAGGIO ASSICURATIVO DELL AZIENDA PROVINCIALE PER I SERVIZI SANITARI DELLA PROVINCIA DI TRENTO Art. 1 - OGGETTO DELL INCARICO Il servizio ha per

Dettagli

SCHEMA DI CONTRATTO PER L AFFIDAMENTO DELLA COPERTURA ASSICURATIVA COMUNALE DEL SERVIZIO PROFESSIONALE DI BROKERAGGIO ASSICURATIVO

SCHEMA DI CONTRATTO PER L AFFIDAMENTO DELLA COPERTURA ASSICURATIVA COMUNALE DEL SERVIZIO PROFESSIONALE DI BROKERAGGIO ASSICURATIVO SCHEMA DI CONTRATTO PER L AFFIDAMENTO DELLA COPERTURA ASSICURATIVA COMUNALE DEL SERVIZIO PROFESSIONALE DI BROKERAGGIO ASSICURATIVO ART. 1 OGGETTO DELL APPALTO L appalto ha ad oggetto l affidamento del

Dettagli

BOZZA DI CONTRATTO DI SERVIZIO PER IL TRASPORTO PUBBLICO LOCALE. Tra

BOZZA DI CONTRATTO DI SERVIZIO PER IL TRASPORTO PUBBLICO LOCALE. Tra BOZZA DI CONTRATTO DI SERVIZIO PER IL TRASPORTO PUBBLICO LOCALE Tra La (P.A..)...in persona del...pro tempore, Sig... nato a...e residente in...qui di seguito denominato Ente affidante. e l impresa...in

Dettagli

progettazione e realizzazione di un programma di formazione dal titolo Scuola

progettazione e realizzazione di un programma di formazione dal titolo Scuola N. di Raccolta SCRITTURA PRIVATA PER L ESECUZIONE DEL SERVIZIO DI PROGETTAZIONE E REALIZZAZIONE DI UN PROGRAMMA DI FORMAZIONE DAL TITOLO SCUOLA PER L AUTOIMPRENDITORIALITÀ SIPAVIA TRA La Provincia di Pavia

Dettagli

SCHEMA DI CONTRATTO. OGGETTO: Affidamento del servizio di. all' IMPRESA: (DENOMINAZIONE E CODICE FISCALE / P.IVA)

SCHEMA DI CONTRATTO. OGGETTO: Affidamento del servizio di. all' IMPRESA: (DENOMINAZIONE E CODICE FISCALE / P.IVA) SCHEMA DI CONTRATTO OGGETTO: Affidamento del servizio di. all' IMPRESA: (DENOMINAZIONE E CODICE FISCALE / P.IVA) L anno DUEMILA... il giorno del mese di in una sala del Comune di Trieste. Premesso che:

Dettagli

CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI STAMPA DEL PERIODICO COMUNALE IL GIORNALE DI CORSICO E DI ALTRI PRODOTTI TIPOGRAFICI

CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI STAMPA DEL PERIODICO COMUNALE IL GIORNALE DI CORSICO E DI ALTRI PRODOTTI TIPOGRAFICI LOTTO 2 CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI STAMPA DEL PERIODICO COMUNALE IL GIORNALE DI CORSICO E DI ALTRI PRODOTTI TIPOGRAFICI. (PERIODO: gennaio 2016/ dicembre 2016) CIG:

Dettagli

SCHEMA DI CONTRATTO DI LOCAZIONE. Premessa. Il Comune di Palermo è proprietario di un immobile sito in Palermo Via

SCHEMA DI CONTRATTO DI LOCAZIONE. Premessa. Il Comune di Palermo è proprietario di un immobile sito in Palermo Via SCHEMA DI CONTRATTO DI LOCAZIONE Premessa Il Comune di Palermo è proprietario di un immobile sito in Palermo Via pervenuto al Comune di Palermo giusta confisca ex L. 575/65 e succ. mod. ed integr. in pregiudizio

Dettagli

BOZZA DI CONTRATTO. tra

BOZZA DI CONTRATTO. tra BOZZA DI CONTRATTO tra la società TRM S.p.A., con sede in Torino, in via Livorno n. 60, Partita Iva n., in persona dell Amministratore Delegato, sig.bruno Torresin (qui di seguito denominata TRM ) - da

Dettagli

CAPITOLATO AMMINISTRATIVO PER LA FORNITURA DI PRODOTTI SURGELATI

CAPITOLATO AMMINISTRATIVO PER LA FORNITURA DI PRODOTTI SURGELATI ART.1 OGGETTO DELL APPALTO Oggetto del presente documento sono le clausole amministrative relative al contratto di appalto per la fornitura di prodotti alimentari surgelati per le esigenze delle mense

Dettagli

AREA VIII DISCIPLINA DEL MERCATO P.O. CONTRATTUALISTICA E CONCORRENZA CONTRATTO TIPO PER APPALTO DI SERVIZI DI PULIZIA PRESSO I CONDOMINI

AREA VIII DISCIPLINA DEL MERCATO P.O. CONTRATTUALISTICA E CONCORRENZA CONTRATTO TIPO PER APPALTO DI SERVIZI DI PULIZIA PRESSO I CONDOMINI AREA VIII DISCIPLINA DEL MERCATO P.O. CONTRATTUALISTICA E CONCORRENZA CONTRATTO TIPO PER APPALTO DI SERVIZI DI PULIZIA PRESSO I CONDOMINI 1 CONTRATTO PER APPALTO DEI SERVIZI DI PULIZIA TRA Il Condominio

Dettagli

CAPITOLATO SPECIALE. Fornitura ed installazione di Personal Computer ed attrezzature hardware per il VI settore del Comune di Portici

CAPITOLATO SPECIALE. Fornitura ed installazione di Personal Computer ed attrezzature hardware per il VI settore del Comune di Portici CAPITOLATO SPECIALE Fornitura ed installazione di Personal Computer ed attrezzature hardware per il VI settore del Comune di Portici ART. 1 OGGETTO DELL APPALTO L appalto ammonta ad. 10250 oltre IVA al

Dettagli

OGGETTO: servizio di derattizzazione e disinfestazione negli immobili di proprietà o pertinenza del Comune di Trieste decorrenza dal.

OGGETTO: servizio di derattizzazione e disinfestazione negli immobili di proprietà o pertinenza del Comune di Trieste decorrenza dal. SCHEMA DI CONTRATTO allegato sub E) OGGETTO: servizio di derattizzazione e disinfestazione negli immobili di proprietà o pertinenza del Comune di Trieste decorrenza dal. IMPRESA: (denominazione e codice

Dettagli

CAPITOLATO SPECIALE DI APPALTO

CAPITOLATO SPECIALE DI APPALTO SUB A 2 SETTORE: RAGIONERIA-FINANZA-PROVVEDITORATO CED SERVIZIO ECONOMATO-PROVVEDITORATO CAPITOLATO SPECIALE DI APPALTO SERVIZIO DI MANUTENZIONE, VERIFICA E RICARICA DEL PARCO ESTINTORI INSTALLATI NEGLI

Dettagli

AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI SORVEGLIANZA SANITARIA E MEDICO COMPETENTE AI SENSI DEL D.LGS 81/2008 PER IL PERIODO 1/1/2014 31/12/2014.

AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI SORVEGLIANZA SANITARIA E MEDICO COMPETENTE AI SENSI DEL D.LGS 81/2008 PER IL PERIODO 1/1/2014 31/12/2014. AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI SORVEGLIANZA SANITARIA E MEDICO COMPETENTE AI SENSI DEL D.LGS 81/2008 PER IL PERIODO 1/1/2014 31/12/2014. CAPITOLATO D ONERI Art. 1 Oggetto del servizio, durata e compenso.

Dettagli

SERVIZIO DI RISONANZA MAGNETICA

SERVIZIO DI RISONANZA MAGNETICA Presidio Ospedaliero Nord S.MARIA GORETTI DI LATINA SERVIZIO DI RISONANZA MAGNETICA GARA MEDIANTE PROCEDURA APERTA PER LA FORNITURA DI UNA RM 1,5 T, L AFFIDAMENTO DEI LAVORI DI MANUTENZIONE STRAORDINARIA

Dettagli

AVVISO PUBBLICO PER L INDIVIDUAZIONE DI UN SOGGETTO CUI AFFIDARE IL SEGUENTE SERVIZIO:

AVVISO PUBBLICO PER L INDIVIDUAZIONE DI UN SOGGETTO CUI AFFIDARE IL SEGUENTE SERVIZIO: AVVISO PUBBLICO PER L INDIVIDUAZIONE DI UN SOGGETTO CUI AFFIDARE IL SEGUENTE SERVIZIO: REALIZZAZIONE COLLEGAMENTI INTERNET FRA LE SEDI COMUNALI, FRA LE SEDI COMUNALI E SITI ESTERNI OVVERO FRA SITI ESTERNI

Dettagli

ART. 1. In particolare l'incarico riguarda:

ART. 1. In particolare l'incarico riguarda: SCHEMA DI CONVENZIONE PER L'AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI CONSULENZA E BROKERAGGIO ASSICURATIVO DELL AZIENDA PUBBLICA DI SERVIZI ALLA PERSONA ARDITO DESIO ART. 1 Con la presente convenzione l Azienda Pubblica

Dettagli

C o m u n e d i B a r i

C o m u n e d i B a r i C o m u n e d i B a r i DISCIPLINARE DI GARA Servizi assicurativi polizze rischi: incendio, furto, rca/ard/infortuni, responsabilità civile patrimoniale dell ente, tutela legale, dal 1 gennaio 2012 al

Dettagli

FINANZIARIO E BANCARIO PER L ACQUISIZIONE DI UN FINANZIAMENTO PER LA REALIZZAZIONE DEL PIANO MEZZI AZIENDALE.

FINANZIARIO E BANCARIO PER L ACQUISIZIONE DI UN FINANZIAMENTO PER LA REALIZZAZIONE DEL PIANO MEZZI AZIENDALE. Pag. 1 di 6 CAPITOLATO SPECIALE RELATIVO AL SERVIZIO FINANZIARIO E BANCARIO PER L ACQUISIZIONE DI UN FINANZIAMENTO PER LA REALIZZAZIONE DEL PIANO 1 Pag. 2 di 6 INDICE ART. 1 OGGETTO DEL CONTRATTO --------------------------------------------------------------------------------------------

Dettagli

SCHEMA DI CONTRATTO Per

SCHEMA DI CONTRATTO Per SCHEMA DI CONTRATTO Per L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI ASSISTENZA TECNICA PER LA VALUTAZIONE DEGLI ASPETTI ECONOMICO AZIENDALI SOTTOSTANTI ALL IPOTESI DI INTERNALIZZAZIONE DELL ATTIVITA DI GESTIONE DEI

Dettagli

Comune di Forlì Servizio ENTRATE TRIBUTARIE BILANCIO INVESTIMENTI

Comune di Forlì Servizio ENTRATE TRIBUTARIE BILANCIO INVESTIMENTI Racc. Contr / BOLLO ALLEGATO C Comune di Forlì Servizio ENTRATE TRIBUTARIE BILANCIO INVESTIMENTI Schema di A: c.f. p.iva LETTERA CONTRATTO PER AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI ASSISTENZA CONTABILE/FISCALE E

Dettagli

SCHEMA DI CONVENZIONE

SCHEMA DI CONVENZIONE SCHEMA DI CONVENZIONE NUMERO GARA 2367978 CIG 229069989B CONVENZIONE TRA IL COMUNE DI RIMINI E.. PER L AFFIDAMENTO IN ECONOMIA DEL SERVIZIO DI STAMPA DI MATERIALE A FAVORE DEI SERVIZI ED ISTITUZIONI FACENTI

Dettagli

O P E R A R O M A N I

O P E R A R O M A N I O P E R A R O M A N I (Azienda Pubblica di Servizi alla Persona) Via Roma, 21 38060 - NOMI (TN) Costituita ai sensi della L.R. 21 settembre 2005, n. 7. DETERMINAZIONI DEL DIRETTORE Determinazione n. 4

Dettagli

DISCIPLINARE D INCARICO DI BROKER DI ASSICURAZIONE

DISCIPLINARE D INCARICO DI BROKER DI ASSICURAZIONE DISCIPLINARE D INCARICO DI BROKER DI ASSICURAZIONE L anno duemilaquattordici (2014), il giorno del mese di con la presente scrittura privata da valere ad ogni effetto di legge, TRA Il comune di Campotosto

Dettagli

ISTITUTO DI SANTA MARGHERITA Piazza Santa Balbina, 8-00153 Roma, Tel 06 5750955 Fax 0657138655

ISTITUTO DI SANTA MARGHERITA Piazza Santa Balbina, 8-00153 Roma, Tel 06 5750955 Fax 0657138655 DISCIPLINARE DI GARA Art. 1 - OGGETTO DELL APPALTO L'appalto ha per oggetto il servizio di pulizia dei locali della sede dell Istituto di Santa Margherita. Art. 2 - LUOGO DI ESECUZIONE DELL'APPALTO I servizi

Dettagli

SCHEMA DI CONTRATTO Per

SCHEMA DI CONTRATTO Per SCHEMA DI CONTRATTO Per L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI ASSISTENZA LEGALE IN MATERIA DI SERVIZI PUBBLICI LOCALI E PARTECIPAZIONI SOCIETARIE PER LA VALUTAZIONE DEGLI ASPETTI GIURIDICO - AMMINISTRATIVI SOTTOSTANTI

Dettagli

ART. 1 OGGETTO DELL APPALTO ART. 2 CORRISPETTIVO ART. 3 MODALITA ATTUATIVE 3. 3 EROGAZIONE E GESTIONE DELLE ATTIVITA FORMATIVE

ART. 1 OGGETTO DELL APPALTO ART. 2 CORRISPETTIVO ART. 3 MODALITA ATTUATIVE 3. 3 EROGAZIONE E GESTIONE DELLE ATTIVITA FORMATIVE CAPITOLATO D ONERI PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI FORMAZIONE IN MATERIA DI SICUREZZA NEI LUOGHI DI LAVORO PER IL PERSONALE DIPENDENTE DELLA PROVINCIA REGIONALE DI TRAPANI ART. 1 OGGETTO DELL APPALTO

Dettagli

COMUNE DI PALERMO SETTORE FINANZIARIO SERVIZIO ECONOMATO ED APPROVVIGIONAMENTI Via Roma n. 209 90133 Palermo

COMUNE DI PALERMO SETTORE FINANZIARIO SERVIZIO ECONOMATO ED APPROVVIGIONAMENTI Via Roma n. 209 90133 Palermo LOTTO N. 12 CAPITOLATO SPECIALE D ONERI PER LA FORNITURA DEL SERVIZIO DI TRASPORTO ALUNNI PER VISITE FUORI COMUNE. IMPORTO DISPONIBILE 27.272,72 oltre IVA (10%) ART. 1) OGGETTO DEL SERVIZIO, DESCRIZIONE

Dettagli

In data odierna. tra. Società Entrate Pisa S.E.Pi. S.p.A. - (P.IVA 01724200504) con sede

In data odierna. tra. Società Entrate Pisa S.E.Pi. S.p.A. - (P.IVA 01724200504) con sede Contratto di affidamento di incarico In data odierna tra Società Entrate Pisa S.E.Pi. S.p.A. - (P.IVA 01724200504) con sede in Pisa, Piazza dei Facchini n. 16, nella persona del Direttore Generale, Dott.

Dettagli

Richiesta di preventivo di spesa, finalizzata all affidamento diretto in economia.

Richiesta di preventivo di spesa, finalizzata all affidamento diretto in economia. Prot. n. 2015/0030845 Borgomanero lì, 20 agosto 2015 Tit. 6 Cl. 4 Fasc. 256 C.so Cavour n. 16 28021 Borgomanero (No) DIVISIONE TECNICA tel. 0322 837731 fax 0322 837712 PEC: protocollo@pec.comune.borgomanero.no.it

Dettagli

CONTRATTO PER L APPALTO PER IL SERVIZIO DI PULIZIA DEGLI EDIFICI DI PROPRIETA COMUNALE PER IL PERIODO 01.01.2013 -

CONTRATTO PER L APPALTO PER IL SERVIZIO DI PULIZIA DEGLI EDIFICI DI PROPRIETA COMUNALE PER IL PERIODO 01.01.2013 - Rep. n. 442 REPUBBLICA ITALIANA COMUNE DI POVOLETTO Provincia di Udine CONTRATTO PER L APPALTO PER IL SERVIZIO DI PULIZIA DEGLI EDIFICI DI PROPRIETA COMUNALE PER IL PERIODO 01.01.2013-31.12.2014. L anno

Dettagli

GARA A PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI CONSULENZA E BROKERAGGIO ASSICURATIVO DEL COMUNE DI CINISELLO BALSAMO

GARA A PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI CONSULENZA E BROKERAGGIO ASSICURATIVO DEL COMUNE DI CINISELLO BALSAMO COMUNE DI CINISELLO BALSAMO Via XXV Aprile n. 4 SETTORE ECONOMICO FINANZIARIE E AZIENDE PARTECIPATE SERVIZIO ECONOMATO Tel. 0266023226-Fax 0266023244 e-mail alessia.peraboni@comune.cinisello-balsamo.mi.it

Dettagli

Allegato alla determinazione dirigenziale n. 12 del 23/10/2009 SETTORE SEGRETERIA GENERALE

Allegato alla determinazione dirigenziale n. 12 del 23/10/2009 SETTORE SEGRETERIA GENERALE Allegato alla determinazione dirigenziale n. 12 del 23/10/2009 SETTORE SEGRETERIA GENERALE CAPITOLATO D APPALTO PER I SERVIZI INERENTI AL TRATTAMENTO DELLA CORRISPONDENZA DEL COMUNE DI NOVARA Durata :

Dettagli

DIREZIONE PATRIMONIO IMMOBILIARE Via Pietrapiana n. 53 FIRENZE AVVISO PUBBLICO

DIREZIONE PATRIMONIO IMMOBILIARE Via Pietrapiana n. 53 FIRENZE AVVISO PUBBLICO DIREZIONE PATRIMONIO IMMOBILIARE Via Pietrapiana n. 53 FIRENZE AVVISO PUBBLICO per la concessione di spazi dei locali destinati alla somministrazione di alimenti e bevande posti all interno del Nuovo Palazzo

Dettagli

CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO FORNITURA GASOLIO AUTOTRAZIONE PER AUTOMEZZI - ANNO 2009

CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO FORNITURA GASOLIO AUTOTRAZIONE PER AUTOMEZZI - ANNO 2009 CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO FORNITURA GASOLIO AUTOTRAZIONE PER AUTOMEZZI - ANNO 2009 Novembre 2008 Art. 1 OGGETTO DELL APPALTO L appalto ha per oggetto l affidamento del servizio di fornitura gasolio

Dettagli

AZIENDA TERRITORIALE DI EDILIZIA RESIDENZIALE DELLA PROVINCIA DI VERONA CONTRATTO DI APPALTO

AZIENDA TERRITORIALE DI EDILIZIA RESIDENZIALE DELLA PROVINCIA DI VERONA CONTRATTO DI APPALTO AZIENDA TERRITORIALE DI EDILIZIA RESIDENZIALE DELLA PROVINCIA DI VERONA CONTRATTO DI APPALTO mediante scrittura privata per l affidamento del servizio triennale di brokeraggio assicurativo a favore dell

Dettagli

COMUNE DI LECCO Servizio economato e provveditorato Capitolato speciale d appalto per l affidamento con le modalità previste dal Regolamento comunale per la disciplina delle acquisizioni in economia di

Dettagli

DISCIPLINARE DI AFFIDAMENTO

DISCIPLINARE DI AFFIDAMENTO ALL. B AFFIDAMENTO AI SENSI DELL ART. 125, COMMI 10 E 11, DEL D.LGS. 163/2006 E S.M.I. DEL SERVIZIO ASSICURATIVO RELATIVO ALLA POLIZZA TRIENNALE INFORTUNI PER LA SEDE DELLA SOGESID S.P.A. DI ROMA. CIG:

Dettagli

COMUNE DI MARANO LAGUNARE PROVINCIA DI UDINE DISCIPLINARE PER IL SERVIZIO DI ASSISTENZA E BROKERAGGIO ASSICURATIVO

COMUNE DI MARANO LAGUNARE PROVINCIA DI UDINE DISCIPLINARE PER IL SERVIZIO DI ASSISTENZA E BROKERAGGIO ASSICURATIVO DISCIPLINARE PER IL SERVIZIO DI ASSISTENZA E BROKERAGGIO ART. 1 - OGGETTO DEL SERVIZIO ASSICURATIVO Il servizio oggetto del presente disciplinare concerne lo svolgimento dell'attività di brokeraggio per

Dettagli

Capitolato Speciale di Appalto relativo all affidamento del servizio di Brokeraggio assicurativo del Comune di San Giustino

Capitolato Speciale di Appalto relativo all affidamento del servizio di Brokeraggio assicurativo del Comune di San Giustino Capitolato Speciale di Appalto relativo all affidamento del servizio di Brokeraggio assicurativo del Comune di San Giustino ART.1 - OGGETTO DELL APPALTO E CARATTERISTICHE DEL SERVIZIO Il Comune di San

Dettagli

ALLEGATO B CAPITOLATO TECNICO. relativo alla

ALLEGATO B CAPITOLATO TECNICO. relativo alla ALLEGATO B CAPITOLATO TECNICO relativo alla Procedura selettiva n. 238/2014 ai sensi dell art. 125 comma 11 del D.Lgs. n.163/2006 per l affidamento del servizio di consulenza ed assistenza di carattere

Dettagli

DETERMINAZIONE COMUNE DI SETTIMO SAN PIETRO PROVINCIA DI CAGLIARI AREA AMMINISTRATIVA C O P I A

DETERMINAZIONE COMUNE DI SETTIMO SAN PIETRO PROVINCIA DI CAGLIARI AREA AMMINISTRATIVA C O P I A COMUNE DI SETTIMO SAN PIETRO PROVINCIA DI CAGLIARI AREA AMMINISTRATIVA SERVIZIO: DETERMINAZIONE C O P I A N. 556 01 luglio 2014 OGGETTO: Affidamento diretto del servizio di BROKERAGGIO ASSICURATIVO" -

Dettagli

C O M U N E D I L U Z Z A R A

C O M U N E D I L U Z Z A R A CAPITOLATO SPECIALE PER L AFFIDAMENTO DEI SERVIZI DI GESTIONE, MANUTENZIONE E VALORIZZAZIONE DEL PORTO LE GARZAIE E DELL AREA GOLENALE CIRCOSTANTE PERIODO ANNO 2009-2022 CUP J19E08000080004 - CIG 0249871810

Dettagli

Consiglio Regionale del Piemonte

Consiglio Regionale del Piemonte ALLEGATO N. 02 Consiglio Regionale del Piemonte CAPITOLATO PER L AFFIDAMENTO SERVIZIO CONSULENZA E BROKERAGGIO ASSICURATIVO PER L ORDINE DEGLI ASSISTENTI SOCIALI VIA PIFFETTI, 49 10143 TORINO. Periodo:

Dettagli

COMUNE DI PORTO SANT ELPIDIO. Provincia di Fermo CONVENZIONE PER L AFFIDAMENTO ALLA SOC. COOP. A R.L.

COMUNE DI PORTO SANT ELPIDIO. Provincia di Fermo CONVENZIONE PER L AFFIDAMENTO ALLA SOC. COOP. A R.L. COMUNE DI PORTO SANT ELPIDIO Provincia di Fermo CONVENZIONE PER L AFFIDAMENTO ALLA SOC. COOP. A R.L. MARINA SERVICE DI PORTO SAN GIORGIO GESTIONE SERVIZIO DI SALVATAGGIO A MARE NELLE SPIAGGE LIBERE DEL

Dettagli

CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO SERVIZI DI TELEFONIA FISSA DI BASE PER IL CENTRALINO DEL COMUNE DI CREMONA. Dal 1-7-2005 al 31-12-2006

CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO SERVIZI DI TELEFONIA FISSA DI BASE PER IL CENTRALINO DEL COMUNE DI CREMONA. Dal 1-7-2005 al 31-12-2006 COMUNE DI CREMONA Settore Economato CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO SERVIZI DI TELEFONIA FISSA DI BASE PER IL CENTRALINO DEL COMUNE DI CREMONA Dal 1-7-2005 al 31-12-2006 INDICE 1 ART. 1 OGGETTO DELL APPALTO

Dettagli

COMUNE DI PIANO DI SORRENTO -Prov. di Napoli SCRITTURA PRIVATA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI ALLESTIMENTO * * * * * * * *

COMUNE DI PIANO DI SORRENTO -Prov. di Napoli SCRITTURA PRIVATA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI ALLESTIMENTO * * * * * * * * REG. NUM. COMUNE DI PIANO DI SORRENTO -Prov. di Napoli S C H E M A SCRITTURA PRIVATA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI ALLESTIMENTO STAND FIERA DI SAN MICHELE PERIODO 2015/2019. C.I.G.: 6353738676 * *

Dettagli

CAPITOLATO D APPALTO PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI CONSULENZA E BROKERAGGIO ASSICURATIVO ART. 1 - OGGETTO E PRESTAZIONI OGGETTO DELL INCARICO

CAPITOLATO D APPALTO PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI CONSULENZA E BROKERAGGIO ASSICURATIVO ART. 1 - OGGETTO E PRESTAZIONI OGGETTO DELL INCARICO CAPITOLATO D APPALTO PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI CONSULENZA E BROKERAGGIO ASSICURATIVO ART. 1 - OGGETTO E PRESTAZIONI OGGETTO DELL INCARICO L incarico ha per oggetto l affidamento di consulenza e

Dettagli

Prot. n.5130/c14q Brescia 07 novembre 2013 /le. Il Dirigente scolastico dell Istituto Istruzione Superiore di Stato Andrea Mantegna di Brescia

Prot. n.5130/c14q Brescia 07 novembre 2013 /le. Il Dirigente scolastico dell Istituto Istruzione Superiore di Stato Andrea Mantegna di Brescia Istituto di Istruzione Superiore di Stato Andrea Mantegna Sede legale Via Fura, 96 C.F. 98092990179-25125 Brescia Tel. 030.3533151 030.3534893 Fax 030.3546123 e-mail: iabrescia@provincia.brescia.it sito

Dettagli

COMUNE DI BORDIGHERA (IM)

COMUNE DI BORDIGHERA (IM) COMUNE DI BORDIGHERA (IM) Repertorio n. APPALTO DEI SERVIZI DI (CIG ). ============= R E P U B B L I C A I T A L I A N A ============== L anno duemila, il giorno del mese di ( / / ), in Bordighera (Im),

Dettagli

REGOLAMENTO PER GLI AFFIDAMENTI DI LAVORI, SERVIZI E FORNITURE SOTTO I 40.000 EURO

REGOLAMENTO PER GLI AFFIDAMENTI DI LAVORI, SERVIZI E FORNITURE SOTTO I 40.000 EURO REGOLAMENTO PER GLI AFFIDAMENTI DI LAVORI, SERVIZI E FORNITURE SOTTO I 40.000 EURO Sede Legale ed Amministrativa: Via Biagio di Montluc 2, 53100 Siena (SI) - Tel 0577 48154 Fax 0577 42449 Capitale Sociale

Dettagli

CAPITOLATO PRESTAZIONALE GENERALE D APPALTO PER LA FORNITURA DI SERVIZI ASSICURATIVI TRIENNIO 2016-2019

CAPITOLATO PRESTAZIONALE GENERALE D APPALTO PER LA FORNITURA DI SERVIZI ASSICURATIVI TRIENNIO 2016-2019 CAPITOLATO PRESTAZIONALE GENERALE D APPALTO PER LA FORNITURA DI SERVIZI ASSICURATIVI TRIENNIO 2016-2019 LOTTO 1 CIG. 634030378C Responsabilità civile terzi Responsabilità civile verso prestatori d opera

Dettagli

REPUBBLICA ITALIANA. Repertorio: n. I.N.R.C.A. AMMINISTRAZIONE CENTRALE

REPUBBLICA ITALIANA. Repertorio: n. I.N.R.C.A. AMMINISTRAZIONE CENTRALE REPUBBLICA ITALIANA Repertorio: n. I.N.R.C.A. AMMINISTRAZIONE CENTRALE OGGETTO: Contratto estimatorio per la fornitura di dispositivi medici occorrenti al servizio di radiologia interventistica e vascolare

Dettagli

P R O V I N C I A D I C O S E N Z A Via Panoramica al Porto, 9 87020 TORTORA Codice Fiscale Partita I.V.A. 00407150788

P R O V I N C I A D I C O S E N Z A Via Panoramica al Porto, 9 87020 TORTORA Codice Fiscale Partita I.V.A. 00407150788 di COMUNE DI TORTORA P R O V I N C I A D I C O S E N Z A Via Panoramica al Porto, 9 87020 TORTORA Codice Fiscale Partita I.V.A. 00407150788 tel. 0985-7660240-7660216 (ufficio tecnico) fax 0985-7660400

Dettagli

AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI COPERTURA ASSICURATIVA POLIZZA FIDEJUSSORIA

AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI COPERTURA ASSICURATIVA POLIZZA FIDEJUSSORIA Scheda Tecnica relativa alla garanzia fidejussoria (ALLEGATO A ) AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI COPERTURA ASSICURATIVA POLIZZA FIDEJUSSORIA Oggetto Contraente Copertura rischi assicurativi derivanti dalla

Dettagli

Allegato B. Spett. le. Via Cap - Città

Allegato B. Spett. le. Via Cap - Città Prot. n. Cagliari, Spett. le Via Cap - Città OGGETTO: Procedura di affidamento diretto del servizio in economia inerente all imputazione sul SIL Sardegna dei dati relativi allo stato di attuazione degli

Dettagli

FAC-SIMILE SCHEMA DI CONTRATTO DI SUBAPPALTO

FAC-SIMILE SCHEMA DI CONTRATTO DI SUBAPPALTO FAC-SIMILE SCHEMA DI CONTRATTO DI SUBAPPALTO L Impresa con sede legale in Via n C.F. n. P. I.V.A. nella persona del legale rappresentate nato a il, in appresso per brevità denominata APPALTATORE E L Impresa

Dettagli

COMUNE DI FIRENZE. Direzione Patrimonio Immobiliare CAPITOLATO SPECIALE DI APPALTO PER L AFFIDAMENTO DI SERVIZI DI REGOLARIZZAZIONE CATASTALE DI BENI

COMUNE DI FIRENZE. Direzione Patrimonio Immobiliare CAPITOLATO SPECIALE DI APPALTO PER L AFFIDAMENTO DI SERVIZI DI REGOLARIZZAZIONE CATASTALE DI BENI ALLEGATO A COMUNE DI FIRENZE Direzione Patrimonio Immobiliare CAPITOLATO SPECIALE DI APPALTO PER L AFFIDAMENTO DI SERVIZI DI REGOLARIZZAZIONE CATASTALE DI BENI IMMOBILI DI PROPRIETA COMUNALE ART. 1 Oggetto

Dettagli

CAPITOLATO D APPALTO PER I SERVIZI INERENTI AL TRATTAMENTO DELLA CORRISPONDENZA DEL COMUNE DI LIVORNO

CAPITOLATO D APPALTO PER I SERVIZI INERENTI AL TRATTAMENTO DELLA CORRISPONDENZA DEL COMUNE DI LIVORNO CAPITOLATO D APPALTO PER I SERVIZI INERENTI AL TRATTAMENTO DELLA CORRISPONDENZA DEL COMUNE DI LIVORNO Durata : Dal 1 MAGGIO 2012 AL 30 APRILE 2015 PRESCRIZIONI SPECIFICHE E TECNICHE ART. 1 - OGGETTO L

Dettagli

CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO. Servizio di Consulenza ed Assistenza Assicurativa (brokeraggio)

CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO. Servizio di Consulenza ed Assistenza Assicurativa (brokeraggio) CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO Servizio di Consulenza ed Assistenza Assicurativa (brokeraggio) Art. 1 OGGETTO DELL APPALTO L appalto ha per oggetto l affidamento del servizio di consulenza ed assistenza

Dettagli

NORME DI QUALIFICAZIONE 2013

NORME DI QUALIFICAZIONE 2013 SISTEMA DI QUALIFICAZIONE PER FORNITURE DI GAS NATURALE NORME DI QUALIFICAZIONE 2013 Premessa: Brescia Trasporti S.p.A. intende istituire un proprio sistema di qualificazione al fine di selezionare operatori

Dettagli

COMUNE DI RIMINI Direzione Risorse Finanziarie Settore Tributi ed Economato

COMUNE DI RIMINI Direzione Risorse Finanziarie Settore Tributi ed Economato Direzione Risorse Finanziarie Settore Tributi ed Economato U.O. Economato SERVIZIO DI CONSULENZA E BROKERAGGIO ASSICURATIVO PER IL COMUNE DI RIMINI CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO Il Responsabile (Dott.

Dettagli

AZIENDA UNITA SANITARIA LOCALE LATINA CONTRATTO DI APPALTO TRA PER

AZIENDA UNITA SANITARIA LOCALE LATINA CONTRATTO DI APPALTO TRA PER AZIENDA UNITA SANITARIA LOCALE LATINA CONTRATTO DI APPALTO TRA Azienda Unità Sanitaria Locale Latina con sede legale in V.le P.L. Nervi Centro Direzionale Latinafiori/torre G2 04100 Latina codice fiscale

Dettagli

SERVIZI DI DIREZIONE - Unità ARCHIVIO E PROTOCOLLO GENERALE

SERVIZI DI DIREZIONE - Unità ARCHIVIO E PROTOCOLLO GENERALE Allegato alla determinazione dirigenziale n.6 del 25-08-2014 SERVIZI DI DIREZIONE - Unità ARCHIVIO E PROTOCOLLO GENERALE CAPITOLATO D APPALTO PER I SERVIZI INERENTI AL TRATTAMENTO DELLA CORRISPONDENZA

Dettagli

MODALITÀ DI PRESENTAZIONE DELL OFFERTA E CRITERIO DI AGGIUDICAZIONE

MODALITÀ DI PRESENTAZIONE DELL OFFERTA E CRITERIO DI AGGIUDICAZIONE ALL. A AFFIDAMENTO AI SENSI DELL ART. 125 COMMI 10 E 11 DEL D.LGS. 163/2006 E S.M.I. DEL SERVIZIO DI PULIZIA E FACCHINAGGIO PER LA SEDE DELLA SOGESID S.P.A. DI ROMA E PER LA FORESTERIA MODALITÀ DI PRESENTAZIONE

Dettagli

COMUNE DI BRESCIA CIG Z170CA13CF

COMUNE DI BRESCIA CIG Z170CA13CF COMUNE DI BRESCIA SETTORE EDIFICI PUBBLICI E MONUMENTALI DISCIPLINARE D INCARICO PROFESSIONALE PER L ATTIVITA DI VERIFICA E ADEGUAMENTO ALLA NORMATIVA PREVENZIONE INCENDI IN DIVERSI EDIFICI PUBBLICI E

Dettagli

CONTRATTO PER LA GESTIONE DEL SERVIZIO DI ASSISTENZA DOMICILIARE EDUCATIVA (SERSE) PER IL. L'anno duemilaundici, addì ( ) del mese di

CONTRATTO PER LA GESTIONE DEL SERVIZIO DI ASSISTENZA DOMICILIARE EDUCATIVA (SERSE) PER IL. L'anno duemilaundici, addì ( ) del mese di REP. n. del CONTRATTO PER LA GESTIONE DEL SERVIZIO DI ASSISTENZA DOMICILIARE EDUCATIVA (SERSE) PER IL PERIODO 01.03.2012-31.12.2014 - C.I.G. [ ]. L'anno duemilaundici, addì ( ) del mese di presso la Sede

Dettagli

L anno il giorno del mese di in una sala del Comune di Trieste.

L anno il giorno del mese di in una sala del Comune di Trieste. COMUNE DI TRIESTE N. Cod. Fisc. e Part. IVA 00210240321 Rep. n Area Risorse Economiche-Finanziarie e di Sviluppo Economico Prot. n OGGETTO: Affidamento servizio di assistenza tecnica in relazione alla

Dettagli

I.N.P.D.A.P. ISTITUTO NAZIONALE DI PREVIDENZA PER I DIPENDENTI DELL AMMINISTRAZIONE PUBBLICA

I.N.P.D.A.P. ISTITUTO NAZIONALE DI PREVIDENZA PER I DIPENDENTI DELL AMMINISTRAZIONE PUBBLICA I.N.P.D.A.P. ISTITUTO NAZIONALE DI PREVIDENZA PER I DIPENDENTI DELL AMMINISTRAZIONE PUBBLICA PROCEDURA APERTA FINALIZZATA ALLʹAFFIDAMENTO DEL SERVIZIO PROFESSIONALE DI CONSULENZA E BROKERAGGIO ASSICURATIVO

Dettagli

CAPITOLATO SPECIALE GARA A PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DI UN SERVIZIO FINANZIARIO RELATIVO ALLA CONTRAZIONE DI UN MUTUO DECENNALE DI 750.

CAPITOLATO SPECIALE GARA A PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DI UN SERVIZIO FINANZIARIO RELATIVO ALLA CONTRAZIONE DI UN MUTUO DECENNALE DI 750. CAPITOLATO SPECIALE GARA A PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DI UN SERVIZIO FINANZIARIO RELATIVO ALLA CONTRAZIONE DI UN MUTUO DECENNALE DI 750.000,00 Procedura aperta Criterio di aggiudicazione: prezzo

Dettagli

Settore Amministrativo. U.O. Provveditorato Economato. Capitolato speciale di appalto per:

Settore Amministrativo. U.O. Provveditorato Economato. Capitolato speciale di appalto per: Settore Amministrativo U.O. Provveditorato Economato Capitolato speciale di appalto per: affidamento del servizio di brokeraggio assicurativo in favore di ARPA Lombardia, per la durata di 36 (trentasei)

Dettagli

DISCIPLINARE DI INCARICO

DISCIPLINARE DI INCARICO Regione Autonoma Friuli - Venezia Giulia ENTE PARCO NATURALE DELLE PREALPI GIULIE DISCIPLINARE DI INCARICO PER IL C OORDINAMENTO DELLA SICUREZZA IN F ASE DI ESECUZI ONE, PER I LAVORI DI REALIZZAZI ONE

Dettagli

Art. 1. Definizioni. Art. 2. Ente Aggiudicatore.

Art. 1. Definizioni. Art. 2. Ente Aggiudicatore. CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO PER L AFFIDAMENTO DI SERVIZI DI AUTORIMESSA PROVINCIALE RELATIVI AL TRASPORTO DI FUNZIONARI E AMMINISTRATORI PROVINCIALI PER IL PERIODO DAL 1 AGOSTO 2007 AL 31 DICEMBRE 2012

Dettagli

CAPITOLATO D'ONERI PER SERVIZI DI INTERPRETARIATO E TRADUZIONE

CAPITOLATO D'ONERI PER SERVIZI DI INTERPRETARIATO E TRADUZIONE CAPITOLATO D'ONERI PER SERVIZI DI INTERPRETARIATO E TRADUZIONE 1. Oggetto della gara Oggetto del presente capitolato è la fornitura di servizi di interpretariato e traduzione per le attività della Provincia

Dettagli