Ministero dell istruzione, dell università e della ricerca

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Ministero dell istruzione, dell università e della ricerca"

Transcript

1 Prot. n. MPIA00DRPU/11794 Bari, Il dirigente: dott. Donato MARZANO Ai Dirigenti scolastici degli Istituti di istruzione secondaria di 2 grado STATALI della PUGLIA L O R O S E D I Ai Coordinatori delle attività didattiche ed educative degli Istituti di istruzione secondaria di 2 grado PARITARI della Puglia L O R O S E D I Ai Dirigenti tecnici S E D E Al Dirigente dell Ufficio II S E D E Ai Dirigenti degli Uffici dell USR Puglia di ambito territoriale L O R O S E D I Al sito WEB S E D E OGGETTO: Esami di Stato conclusivi dei corsi di studio d'istruzione secondaria di II grado per l a.s. 2015/2016 Termini e modalità di presentazione delle domande di partecipazione (C.M. n. 20 del , prot. n ). Con circolare n. 20 del , prot. n , pubblicata sui siti INTRANET/INTERNET del M.I.U.R., il Direttore Generale per gli Ordinamenti Scolastici e la Valutazione del Sistema Nazionale di Istruzione, ha impartito, per l anno scolastico 2015/2016, le disposizioni sulle modalità di presentazione delle domande di partecipazione agli esami di Stato, da parte dei candidati interni ed esterni, e sulla procedura di assegnazione dei candidati esterni alle istituzioni scolastiche, Si riportano, di seguito, le date di scadenza per la presentazione delle predette domande nonché i destinatari delle medesime, relativamente agli studenti della regione PUGLIA:

2 TERMINE PRESENTAZIONE DOMANDA SOGGETTI INTERESSATI DESTINATARI DOMANDA 30 novembre 2015 Alunni dell ultima classe (candidati interni) DIRIGENTE SCOLASTICO della scuola frequentata 31 gennaio 2016 Alunni della penultima classe per abbreviazione per merito (candidati interni) DIRIGENTE SCOLASTICO della scuola frequentata 30 novembre 2015 Candidati esterni UFFICI DI AMBITO TERRITORIALE della provincia di residenza (per i candidati che intendono STATALE) (utilizzando l unito mod. A/1) (per i candidati che intendono PARITARIO) (utilizzando l unito mod. A/2) 20 marzo 2016 Alunni con cessazione della frequenza delle lezioni dopo il 31 gennaio 2016 e prima del 15 marzo 2016 (candidati esterni) 30 novembre 2015 (in via residuale ed eccezionale) Diplomati Liceo artistico quadriennale previgente ordinamento che hanno sostenuto con esito positivo l esame di Stato 2014/2015 Domanda esame colloquio UFFICI DI AMBITO TERRITORIALE della provincia di residenza (per i candidati che intendono STATALE) (per i candidati che intendono PARITARIO) (utilizzando l unito modello B)

3 30 novembre 2015 (in via eccezionale) Candidati provvisti di titoli in ordinamento speciale per la viticoltura ed enologia Sesto anno, Progetto Cerere ordinamento speciale viticoltura ed enologia- sesto anno o sperimentazioni autonome viticultura ed enologia UFFICIO TERRITORIALE DI BARI (in considerazione del funzionamento, nell a.s.2014/2015, dell indirizzo Viticultura ed enologia soltanto presso l I.I.S.S. Basile- Caramia di LOCOROTONDO. (utilizzando l unito mod. C) 30 novembre 2015 Studenti residenti nella regione PUGLIA in possesso del DIPLOMA PROFESSIONALE DI TECNICO conseguito nella Regione LOMBARDIA All UFFICIO TERRITORIALE DELLA PROVINCIA DI RESIDENZA 30 novembre 2015 Candidati detenuti per il tramite del Direttore della casa circondariale, all UFFICIO TERRITORIALE DELLA PROVINCIA DI PERTINENZA 31 gennaio 2016 DOMANDE TARDIVE Candidati interni Candidati esterni DIRIGENTE SCOLASTICO della scuola frequentata UFFICI DI AMBITO TERRITORIALE della provincia di residenza (per i candidati che intendono STATALE) (per i candidati che intendono PARITARIO) Circa i REQUISITI RICHIESTI ai candidati esterni, si evidenzia che: - gli alunni delle classi antecedenti l ultima, che intendano partecipare agli esami di Stato in qualità di candidati esterni, che abbiano comunque compiuto il diciannovesimo anno entro l anno 2016 e adempiuto all obbligo scolastico, devono aver cessato la frequenza prima del 15 marzo 2016.

4 - I candidati esterni all'esame di Stato per gli indirizzi di studio di istruzione professionale non sono tenuti a presentare la documentazione relativa al possesso di una eventuale qualifica professionale. - I candidati esterni non possono sostenere gli esami di Stato nei corsi sperimentali quadriennali, attesa la peculiarità di tali corsi - Ai sensi del D.M. n. 95 dell 8 febbraio 2013, nelle sezioni funzionanti presso istituti statali e paritari in cui è attuato il progetto ESABAC non è consentita l ammissione di candidati esterni. Si riportano, inoltre, gli elementi di novità rispetto alle disposizioni impartite nel decorso anno scolastico: - Ordinamento speciale viticoltura e enologia Sesto anno Previgente ordinamento Unicamente per l anno scolastico 2015/2016 i candidati che hanno riportato esito negativo all esame di Stato per gli indirizzi di studio del previgente ordinamento Ordinamento speciale per la viticoltura ed enologia - Sesto anno, Progetto Cerere - Ordinamento speciale viticoltura ed enologia- Sesto anno e sperimentazioni autonome Viticoltura ed enologia nei precedenti anni scolastici e i candidati in possesso di promozione o idoneità alla sesta classe o a classi intermedie dell indirizzo di studio medesimo possono essere ammessi, in via del tutto eccezionale, a sostenere gli esami di Stato, in qualità di candidati esterni, per i predetti indirizzi di studio. Poiché nella regione Puglia ha funzionato, nel decorso a.s. 2014/2015, il sesto anno dell indirizzo viticultura ed enologia soltanto presso l I.I.S.S. Basile Caramia di LOCOROTONDO, le domande dei candidati RESIDENTI NELLA REGIONE PUGLIA dovranno essere inviate (come sopra specificato) direttamente all UFFICIO TERRITORIALE DI BARI. - Alunni dell ultima classe - corsi di secondo livello (corsi serali) Come noto, secondo quanto precisato con nota 25 novembre 2014, n e con nota 27 febbraio 2015, n e previsto dal DPR 29 settembre 2012, n. 263, non è più consentito sostenere l esame di Stato del previgente ordinamento con riferimento agli ex corsi serali. (Cfr. art.8, comma 1, DD.PP.RR.15 marzo 2010, nn.87,88). - Indirizzo di studio del previgente ordinamento Dirigente di comunità Come già evidenziato con nota 25 novembre 2014, n del e O.M. 29 maggio 2015, n. 11, non è più consentito sostenere l esame di Stato del previgente ordinamento per l indirizzo di studio di Dirigente di comunità (cfr. art.8, comma 1, DD.PP.RR.15 marzo 2010, nn.87,88). - Liceo Artistico quadriennale previgente ordinamento (in via residuale ed eccezionale) Com è noto, a seguito della soppressione del liceo artistico quadriennale del previgente ordinamento, come precisato dalla già citata nota prot. n. 7316/2014, non sono più previsti corsi annuali integrativi. Tuttavia, eccezionalmente, nell anno scolastico 2014/2015, è stata data con la citata circolare la possibilità, agli studenti in possesso del diploma di liceo artistico quadriennale del previgente ordinamento di poter sostenere, in qualità di candidati

5 esterni, l esame colloquio già previsto, al termine dei corsi annuali integrativi, dall articolo 191 del D. lgs. 16 aprile 1994, n Anche ed esclusivamente per il corrente anno scolastico 2015/2016, è consentito soltanto agli studenti del liceo artistico quadriennale del previgente ordinamento che hanno sostenuto con esito positivo il conseguente esame di Stato nel precedente anno scolastico 2014/2015, di poter effettuare, eccezionalmente, l esame colloquio in luogo del corso integrativo in qualità di candidati esterni. Relativamente ai CANDIDATI ESTERNI, si ricorda che: L'esito positivo degli esami preliminari, anche in caso di mancato superamento dell'esame di Stato o in caso di mancata presentazione agli esami di Stato, vale come idoneità all'ultima classe del tipo di istituto di istruzione secondaria di secondo grado cui l'esame si riferisce. Sostengono, pertanto, l esame preliminare sulle materie dell ultimo anno del nuovo ordinamento i candidati esterni che abbiano superato nell anno o negli anni precedenti l esame preliminare e, ammessi all esame di Stato, non abbiano sostenuto le relative prove ovvero non le abbiano superate. L'esito dei medesimi esami preliminari, in caso di non ammissione all'esame di Stato, può valere, a giudizio del consiglio di classe o delle apposite commissioni d'esame di cui all'art. 4, comma 16.2, della O.M. n. 11 del 29 maggio 2015, come idoneità ad una delle classi precedenti l ultima ovvero come idoneità all ultima classe. I candidati esterni, provvisti di titoli sia del previgente sia del nuovo ordinamento, quali promozione o idoneità su classi del previgente o del nuovo ordinamento, sono tenuti a sostenere l esame preliminare sulle materie del piano di studi del nuovo ordinamento relativo agli anni per i quali non sono in possesso di promozione o idoneità, nonché su quelle previste dal piano di studi dell ultimo anno del nuovo ordinamento. ASSEGNAZIONE CANDIDATI ESTERNI ALLE SEDI D ESAME Gli Uffici degli ambiti territoriali provinciali e questa, ciascuno per la propria competenza, provvederanno all assegnazione dei candidati alle sedi d esame prescelte, nel rispetto dei vincoli di cui all'articolo 4 della legge n. 425/1997 e del criterio di territorialità, disciplinati dall'articolo 1, comma 2, del citato decreto legge n.147/2007, convertito nella legge 25 ottobre 2007, n.176. Potranno, tuttavia, verificarsi ipotesi nelle quali non sia possibile assegnare il candidato alle scuole territorialmente competenti da lui stesso indicate. In tal caso si procederà d ufficio ad individuare la sede in cui dovranno essere sostenuti gli esami. Si rammenta che a norma dell art. 1, capoverso art. 4 commi 2 e 9 della legge n. 1, le classi commissioni non possono essere costituite da più di 35 candidati e il numero dei candidati esterni non può superare il 50% di quello degli interni.

6 Atteso che l accertamento del possesso dei requisiti dei candidati esterni è di competenza del dirigente scolastico dell Istituto sede d esame, i dirigenti scolastici degli istituti statali e i Coordinatori delle attività didattiche ed educative delle scuole paritarie, ai quali verranno assegnate le domande di partecipazione all esame di Stato prodotte dai candidati esterni, effettueranno immediatamente l esame delle relative posizioni, dando comunicazione a quest Ufficio di eventuali irregolarità non sanabili riscontrate. Questo Ufficio, inoltre, procederà alla valutazione delle domande dei candidati esterni che chiedono la DEROGA all obbligo della territorialità della sede d esame, ai sensi della normativa vigente in materia. Si precisa, al riguardo, che il candidato esterno che abbia necessità di sostenere l'esame di Stato in un comune di provincia ovvero di regione diversa da quella della residenza anagrafica, dovrà presentare, al Direttore Generale dell'ufficio Scolastico della Regione ove ha la residenza anagrafica, apposita richiesta con unita documentazione giustificativa ovvero dichiarazione sostitutiva dell'atto di notorietà, resa ai sensi del D.P.R. n.445/2000, da cui risulti la situazione personale che giustifichi l'eventuale deroga al superamento dell'ambito organizzativo provinciale o regionale di cui al decreto legge n.147/2007, convertito nella legge 25 ottobre 2007, n.176. Nella richiesta debbono essere individuati il comune e l'istituto dove il candidato intende sostenere l'esame (comprese le prove preliminari) e l'indirizzo di studio prescelto. Se il candidato è minorenne, la dichiarazione è resa dall'esercente la potestà parentale. Si allegano, a titolo esemplificativo, n. 4 FAC-SIMILE di domanda di partecipazione agli esami in parola, per le tipologie di esame sopra specificate. Le istituzioni scolastiche statali e paritarie sono invitate, pertanto, a trasmettere tempestivamente al competente Ufficio territoriale (istituti statali) ovvero a questa Direzione generale (istituti paritari) le eventuali domande impropriamente pervenute. Le SS.LL. avranno cura di dare ampia diffusione alla presente. IL DIRETTORE GENERALE Anna Cammalleri Firma autografa sostituita a mezzo stampa ai sensi dell articolo 3, comma 2 Decreto legislativo 39/1993

Prot. n. MPIA00DRPU/12545 Bari, 26.11.2014 Il dirigente: dott. Donato MARZANO

Prot. n. MPIA00DRPU/12545 Bari, 26.11.2014 Il dirigente: dott. Donato MARZANO Ministero dell istruzione, dell università e della ricerca Ufficio Scolastico Regionale per la Puglia Direzione Generale UFFICIO V - Ordinamenti scolastici. Vigilanza e valutazione delle azioni delle istituzioni

Dettagli

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Ufficio Scolastico Regionale per la Calabria Direzione Generale Ufficio III

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Ufficio Scolastico Regionale per la Calabria Direzione Generale Ufficio III Prot. n. AOODRCAL17520 Catanzaro,17/10/2013 Ai Dirigenti degli Ambiti Territoriali Provinciali della Calabria Ai Dirigenti Scolastici degli Istituti Statali di Istruzione Secondaria di II grado della Calabria

Dettagli

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Dipartimento per il sistema educativo di istruzione e formazione Direzione Generale per gli Ordinamenti Scolastici e la valutazione del sistema nazionale di istruzione CIRCOLARE N. 20 Roma, 20 ottobre

Dettagli

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca MIUR.AOODGOSV.REGISTRO UFFICIALE(U).0007316.25-11-2014 Ministero dell Istruzione, dell Università e Dipartimento per il sistema educativo di istruzione e formazione Direzione Generale per gli Ordinamenti

Dettagli

Ministero della Pubblica Istruzione Ufficio Scolastico Regionale per la Puglia Direzione Generale UFFICIO VII

Ministero della Pubblica Istruzione Ufficio Scolastico Regionale per la Puglia Direzione Generale UFFICIO VII Ministero della Pubblica Istruzione Ufficio Scolastico Regionale per la Puglia Direzione Generale UFFICIO VII Prot. n. 1406 Bari, 8.11.2007 Il dirigente: Antonio d ITOLLO Ai Dirigenti scolastici degli

Dettagli

IL DIRIGENTE SCOLASTICO

IL DIRIGENTE SCOLASTICO Afragola, 29/04/2015 prot.2185/a7 IL DIRIGENTE SCOLASTICO il decreto legislativo 16 aprile 1994, n. 297, con cui è stato approvato il testo unico delle disposizioni legislative vigenti in materia di istruzione;

Dettagli

Prot. MPI AOO DRLOR.U. 13990 del 28/03/2008

Prot. MPI AOO DRLOR.U. 13990 del 28/03/2008 Ministero della Pubblica Istruzione Ufficio Scolastico Regionale per la Lombardia Direzione Generale COORDINAMENTO REGIONALE ESAMI DI STATO Via Ripamonti, 85-20141 Milano - Tel. O2/574627-263-265 Fax 02/574627264

Dettagli

Il Ministro dell Istruzione, dell Università e della Ricerca

Il Ministro dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Il Ministro dell Istruzione, dell Università e della Ricerca ORDINANZA MINISTERIALE n. 11 Prot. n. 320 del 29 maggio 2015 Istruzioni e modalità organizzative ed operative per lo svolgimento degli esami

Dettagli

Prot. 3145. Prot. 2881. ORDINANZA MINISTERIALE N.42 del 6 maggio 2011. ORDINANZA MINISTERIALE N.41 dell 11-5-2012

Prot. 3145. Prot. 2881. ORDINANZA MINISTERIALE N.42 del 6 maggio 2011. ORDINANZA MINISTERIALE N.41 dell 11-5-2012 Prot. 3145 ORDINANZA MINISTERIALE N.42 del 6 maggio 2011 Prot. 2881 ORDINANZA MINISTERIALE N.41 dell 11-5-2012 Istruzioni e modalità organizzative ed operative per lo svolgimento degli esami di Stato conclusivi

Dettagli

ORDINANZA MINISTERIALE N. 41 dell 11-5-2012

ORDINANZA MINISTERIALE N. 41 dell 11-5-2012 Direzione Generale per gli Ordinamenti Scolastici e per l Autonomia Scolastica - Ufficio Sesto - Prot. 2881 ORDINANZA MINISTERIALE N. 41 dell 11-5-2012 Istruzioni e modalità organizzative ed operative

Dettagli

Circ. 109/2014-2015 Soverato, 26.11.2014

Circ. 109/2014-2015 Soverato, 26.11.2014 ISTITUTO PROFESSIONALE DI STATO SERVIZI PER L ENOGASTRONOMIA E L OSPITALITÀ ALBERGHIERA CON CONVITTO ANNESSO CORSO SERALE Via Leopardi, 4 88068 Soverato (Catanzaro) Tel. 096725642 Fax 0967521620 codice

Dettagli

Il Ministro dell Istruzione, dell Università e della Ricerca

Il Ministro dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Il Ministro dell Istruzione, dell Università e della Ricerca prot. n.332 ORDINANZA MINISTERIALE N.13 Istruzioni e modalità organizzative ed operative per lo svolgimento degli esami di Stato conclusivi

Dettagli

Visto il Testo Unico, di cui al Decreto Legislativo 16 aprile 1994, n. 297;

Visto il Testo Unico, di cui al Decreto Legislativo 16 aprile 1994, n. 297; ITIS Hensemberger DM 99/09 criteri di attribuzione della lode e nuove tabelle per il credito pag. 1/4 DM n. 99: Criteri per l attribuzione della lode nei corsi di studio di istruzione secondaria superiore

Dettagli

MPIAOODGOS prot. n. 2135/R.U./U Roma, 30.3.2011. Ai Direttori generali degli Uffici Scolastici regionali LORO SEDI

MPIAOODGOS prot. n. 2135/R.U./U Roma, 30.3.2011. Ai Direttori generali degli Uffici Scolastici regionali LORO SEDI Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Dipartimento per l Istruzione Direzione Generale per gli Ordinamenti scolastici e per l Autonomia Scolastica Ufficio X MPIAOODGOS prot. n. 2135/R.U./U

Dettagli

Prot. n. MPIA00DRPU/19458 Bari, Il Dirigente: dott. Giuseppe Silipo

Prot. n. MPIA00DRPU/19458 Bari, Il Dirigente: dott. Giuseppe Silipo Prot. n. MPIA00DRPU/19458 Bari, 11.11.2016 Il Dirigente: dott. Giuseppe Silipo Ai Dirigenti scolastici degli Istituti di istruzione secondaria di 2 grado STATALI della PUGLIA L O R O S E D I Ai Coordinatori

Dettagli

In particolare il provvedimento chiarisce quali studenti sono ammessi all'esame di Stato:

In particolare il provvedimento chiarisce quali studenti sono ammessi all'esame di Stato: Esami di Stato: le istruzioni del Ministero per l'anno scolastico 2008/2009 Ministero dell'istruzione, ordinanza 08.04.2009 n. 40 La sessione degli esami di Stato conclusivi dei corsi di studio di istruzione

Dettagli

Decreto Ministeriale n. 42

Decreto Ministeriale n. 42 Decreto Ministeriale n. 42 Modalità di attribuzione del credito scolastico e di recupero dei debiti formativi nei corsi di studio di istruzione secondaria superiore. IL MINISTRO DELLA PUBBLICA ISTRUZIONE

Dettagli

ISTITUTO TECNICO STATALE COMMERCIALE e per il TURISMO EinaudiGramsci

ISTITUTO TECNICO STATALE COMMERCIALE e per il TURISMO EinaudiGramsci ISTITUTO TECNICO STATALE COMMERCIALE e per il TURISMO Gramsci Via delle Palme, 1 35137 PADOVA - Tel 049/656382 Fax 049/8755187 Via Canestrini 78/1 35127 PADOVA - Tel 049/754400 Fax 049/8022008 COMUNICAZIONE

Dettagli

Istituto d Istruzione Secondaria Superiore F. Ferrara. di Palermo. Via G. Sgarlata, 11-90133 Palermo - 091 332721-091 32 1818

Istituto d Istruzione Secondaria Superiore F. Ferrara. di Palermo. Via G. Sgarlata, 11-90133 Palermo - 091 332721-091 32 1818 Istituto d Istruzione Secondaria Superiore F. Ferrara di Palermo Via G. Sgarlata, 11-90133 Palermo - 091 332721-091 32 1818 Circ.n. Prot.n. Del 12 maggio 2011 Ai docenti Agli alunni Ai genitori degli alunni

Dettagli

VISTO VISTO RILEVATO VISTO PRESO ATTO RILEVATO RILEVATO CONSIDERATO RITENUTO RITENUTO DECRETA

VISTO VISTO RILEVATO VISTO PRESO ATTO RILEVATO RILEVATO CONSIDERATO RITENUTO RITENUTO DECRETA Il Ministro dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Decreto Ministeriale n.95 Norme per lo svolgimento degli Esami di Stato nelle sezioni funzionanti presso istituti statali e paritari in cui

Dettagli

PIEMONTE. D.G.R. n. 76 688 del 1/8/2005

PIEMONTE. D.G.R. n. 76 688 del 1/8/2005 PIEMONTE D.G.R. n. 76 688 del 1/8/2005 Oggetto: Programmazione della rete scolastica nella Regione Piemonte - anni scolastici 2005/06-2006/07 art. 138 del D.lgs 112/98. Indicazioni programmatiche inerenti

Dettagli

VISTA la circolare ministeriale 4 marzo 2011, n. 20, relativa alla validità dell'anno scolastico;

VISTA la circolare ministeriale 4 marzo 2011, n. 20, relativa alla validità dell'anno scolastico; imiur Ministero dell'istruzione dell'università e della Ricerca i AOOUFGAB Ufficio del Gabinetto del MIUR I REGISTRO DECRETI! Prot. n. 0000252 19/04/2016 REGISTRAZIONE II!lIIilUIU! ORDINANZA MINISTERIALE

Dettagli

DOTE SCUOLA - Percorsi di Istruzione

DOTE SCUOLA - Percorsi di Istruzione DOTE SCUOLA - Percorsi di Istruzione Componenti : Buono Scuola, Disabilità, Integrazione al reddito Destinatari Studenti residenti in Lombardia, iscritti e frequentanti corsi a gestione ordinaria presso

Dettagli

Circolare n.20 Roma, 4 marzo 2011 Prot. n. 1483 Ai Direttori Generali degli Uffici Scolastici Regionali LORO SEDI

Circolare n.20 Roma, 4 marzo 2011 Prot. n. 1483 Ai Direttori Generali degli Uffici Scolastici Regionali LORO SEDI Circolare n.20 Roma, 4 marzo 2011 Prot. n. 1483 Ai Direttori Generali degli Uffici Scolastici Regionali LORO SEDI Al Sovrintendente Scolastico della Provincia di BOLZANO Al Dirigente del Dipartimento Istruzione

Dettagli

Oggetto: Iscrizioni alle scuole di istruzione secondaria di secondo grado relative all'anno scolastico 2010 2011.

Oggetto: Iscrizioni alle scuole di istruzione secondaria di secondo grado relative all'anno scolastico 2010 2011. Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Dipartimento per l'istruzione Direzione Generale per gli Ordinamenti Scolastici e per l'autonomia Scolastica Ufficio VI C.M. n.17 MIURAOODGOS

Dettagli

MPI AOOUSPRM.Registro Ufficiale Roma, 27/02/2015 prot. n. 4555 - USCITA -

MPI AOOUSPRM.Registro Ufficiale Roma, 27/02/2015 prot. n. 4555 - USCITA - Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Ufficio Scolastico Regionale per il Lazio Ufficio X - Ambito territoriale per la provincia di Roma Via Luigi Pianciani, 32 00185 Roma sito: www.atpromaistruzione.it

Dettagli

MINISTERO DELL ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITÀ E DELLA RICERCA UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER IL VENETO ESAMI DI STATO

MINISTERO DELL ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITÀ E DELLA RICERCA UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER IL VENETO ESAMI DI STATO MINISTERO DELL ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITÀ E DELLA RICERCA UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER IL VENETO Ufficio II Ordinamenti Scolastici Formazione- Diritto allo Studio ESAMI DI STATO 2014-2015 Riunioni

Dettagli

Ministero dell istruzione, dell università e della ricerca

Ministero dell istruzione, dell università e della ricerca Prot. n. MPIA00DRPU/12545 Bari, 26.11.2014 Il dirigente: dott. Donato MARZANO Ai Dirigenti scolastici degli Istituti di istruzione secondaria di 2 grado STATALI della PUGLIA Ai Coordinatori delle attività

Dettagli

REGLAMENTO ESAMI INTEGRATIVI ISTITUTO SERPIERI NOE - FERRARINI

REGLAMENTO ESAMI INTEGRATIVI ISTITUTO SERPIERI NOE - FERRARINI REGLAMENTO ESAMI INTEGRATIVI ISTITUTO SERPIERI NOE - FERRARINI Le prove integrative si svolgeranno secondo la normativa vigente e nei tempi indicati dall ufficio scuole dell USP Passaggio a diverso indirizzo

Dettagli

DECRETO MINISTERIALE N.

DECRETO MINISTERIALE N. DECRETO MINISTERIALE N. 91 Norme per lo svolgimento degli Esami di Stato nelle sezioni funzionanti presso istituti statali e paritari in cui è attuato il Progetto- ESABAC (rilascio del doppio diploma italiano

Dettagli

DOTE SCUOLA - Percorsi di Istruzione

DOTE SCUOLA - Percorsi di Istruzione ALLEGATO A alla ibera n. DOTE SCUOLA - Percorsi di Istruzione Componente : buono scuola Studenti residenti in Lombardia, iscritti e frequentanti corsi a gestione ordinaria presso le scuole primarie, secondarie

Dettagli

DIREZIONE GENERALE ISTRUZIONE PROFESSIONALE COORDINAMENTO ESAMI, SCRUTINI, ISCRIZIONI, CERTIFICAZIONI. Ordinanza Ministeriale n. 126 Prot.

DIREZIONE GENERALE ISTRUZIONE PROFESSIONALE COORDINAMENTO ESAMI, SCRUTINI, ISCRIZIONI, CERTIFICAZIONI. Ordinanza Ministeriale n. 126 Prot. Norme per lo svolgimento degli scrutini ed esami nelle scuole statali e non statali di istruzione elementare, media e secondaria superiore - Anno scolastico 1999/2000. DIREZIONE GENERALE ISTRUZIONE PROFESSIONALE

Dettagli

Esame di Stato anno scolastico 2011/2012. Ufficio XII Ambito territoriale di Modena

Esame di Stato anno scolastico 2011/2012. Ufficio XII Ambito territoriale di Modena Esame di Stato anno scolastico 2011/2012 Ufficio XII Ambito territoriale di Modena L. 425/1997 e DPR 323/1998 L.1/2007 (disposizioni riforma Esami Stato) L. 176/2007 (ammissione all Esame Stato) DPR 122/2009

Dettagli

Esami di qualifica IeFP 2014/15 Scheda di lettura: Candidati Esterni

Esami di qualifica IeFP 2014/15 Scheda di lettura: Candidati Esterni CANDIDATI ESTERNI Accordo Conferenza Regioni "Accordo fra le Regioni e le Province Autonome e di Trento e Bolzano in tema di esami a conclusione dei percorsi di Istruzione e Formazione Professionale" Atto

Dettagli

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Dipartimento per l Istruzione

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Dipartimento per l Istruzione Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Dipartimento per l Istruzione Direzione Generale per gli Ordinamenti Scolastici e per l Autonomia Scolastica Ufficio Sesto DECRETO MINISTERIALE

Dettagli

LICEO STATALE REGINA MARGHERITA

LICEO STATALE REGINA MARGHERITA LICEO STATALE REGINA MARGHERITA Scienze Umane Linguistico Scientifico Liceo delle Scienze Umane; Liceo delle Scienze Umane opzione Economico Sociale Liceo Linguistico; Liceo Scientifico opzione Scienze

Dettagli

REGOLAMENTO. Passaggi, Esami Integrativi e di Idoneità

REGOLAMENTO. Passaggi, Esami Integrativi e di Idoneità REGOLAMENTO Passaggi, Esami Integrativi e di Idoneità Premessa Gli studenti iscritti alle classi successive alla prima, che intendono frequentare un altro istituto scolastico di diverso indirizzo, sono

Dettagli

LICEO STATALE SANDRO PERTINI

LICEO STATALE SANDRO PERTINI / LICEO STATALE SANDRO PERTINI - Liceo Linguistico - Liceo delle Scienze Umane (con Opzione Economico-Sociale) Genova Liceo Musicale e Coreutic Novembre o Sez. Musicale Via C. Battisti 5, 16145 Genova

Dettagli

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Circolare n. 25 Prot. AOODPIT/Reg.Uff./509 Roma, 2 marzo 2009 Al Direttore Generale per il personale della scuola SEDE Ai Direttori Generali degli Uffici Scolastici Regionali LORO SEDI e, p.c. Al Gabinetto

Dettagli

AI DOCENTI. to della. attività di sostegno per l'anno accademico 2014/2015. CODICE MECCANOGRAFICO PNISOOoOOT. aluzazi. IL DIRIGENTE Prof.

AI DOCENTI. to della. attività di sostegno per l'anno accademico 2014/2015. CODICE MECCANOGRAFICO PNISOOoOOT. aluzazi. IL DIRIGENTE Prof. CODICE MECCANOGRAFICO PNISOOoOOT Sede: Via Stadio - 33077 Sacile (PN) Tel. 0434 733429 * Fax0434 733861 Godice Fiscale:91007780934 E-mail:pnis0ò6007@istruzione.it PEG:PN1S006007@pec.istruzione.it Istituto

Dettagli

Circolare Ministero dell Istruzione 22 novembre 2000 n. 261

Circolare Ministero dell Istruzione 22 novembre 2000 n. 261 Circolare Ministero dell Istruzione 22 novembre 2000 n. 261 Prot.n. 10893/B/1/A Roma, 22 Novembre 2000 Oggetto: Esami di Stato conclusivi dei corsi di studio di istruzione secondaria superiore - candidati

Dettagli

Normativa passaggi ed esami

Normativa passaggi ed esami I.P.S.A.R. LE STREGHE Istituto Professionale per Servizi Alberghieri e Ristorativi Sede Centrale, Presidenza, Uff. di Segreteria: Via S. Colomba 52/A - 82100 Benevento 0824-363486 Fax 0824-363487Codice

Dettagli

Ministero dell istruzione, dell università e della ricerca Ufficio Scolastico Regionale per la Puglia Direzione Generale

Ministero dell istruzione, dell università e della ricerca Ufficio Scolastico Regionale per la Puglia Direzione Generale 0Prot. MPIA00DRPU. 10577 Bari, 24 settembre 2015 e p.c. Ai Dirigenti degli Istituti Scolastici Statali del primo ciclo di Istruzione della Puglia Loro sedi Ai Dirigenti Amministrativi e Tecnici dell USR

Dettagli

Prot. n. ^r^e Amantea, 21- - Agli Studenti delle classi quinte - Ai Docenti-Coordinatori di classe - All'Albo dell' ISTITUTO

Prot. n. ^r^e Amantea, 21- - Agli Studenti delle classi quinte - Ai Docenti-Coordinatori di classe - All'Albo dell' ISTITUTO ut) H Distretto Scolastico n. 17 SUPERORE Liceo Scientifico -.P.S..A - TC - T 87032 Via S. Antonio Centralino 0982/41969 (Uffici) ili 098241353 E-mail: CSS014008@istruzione.it PEC: csis014008@pec.istruzione.it

Dettagli

IL SISTEMA DI ISTRUZIONE E FORMAZIONE PROFESSIONALE (IeFP) - ISCRIZIONI

IL SISTEMA DI ISTRUZIONE E FORMAZIONE PROFESSIONALE (IeFP) - ISCRIZIONI IL SISTEMA DI ISTRUZIONE E FORMAZIONE PROFESSIONALE (IeFP) - ISCRIZIONI MODALITA E TERMINI PER LE ISCRIZIONI AL PRIMO ANNO DI IeFP Ogni anno vengono emanate, di norma entro il mese di gennaio, note inerenti

Dettagli

Loro Sedi. Inoltre, possono essere ammessi in qualità di candidati esterni all esame di Qualifica:

Loro Sedi. Inoltre, possono essere ammessi in qualità di candidati esterni all esame di Qualifica: Ai candidati privatisti Alle Istituzioni formative della Città Metropolitana di Milano Loro Sedi Avviso ai candidati privatisti per l'ammissione agli esami conclusivi dei percorsi di Istruzione e Formazione

Dettagli

BANDO DI CONCORSO PER IL CONFERIMENTO DI BORSE DI STUDIO AGLI ALUNNI FREQUENTANTI IL LICEO SCIENTIFICO G. GALILEI PERUGIA A.S.

BANDO DI CONCORSO PER IL CONFERIMENTO DI BORSE DI STUDIO AGLI ALUNNI FREQUENTANTI IL LICEO SCIENTIFICO G. GALILEI PERUGIA A.S. BANDO DI CONCORSO PER IL CONFERIMENTO DI BORSE DI STUDIO AGLI ALUNNI FREQUENTANTI IL LICEO SCIENTIFICO G. GALILEI PERUGIA A.S. 2014/2015 IL DIRIGENTE SCOLASTICO VISTO l art. 34 della Costituzione Italiana;

Dettagli

Prot. n 440/B19 Ragusa, 03/02/2014. AVVISO AI GENITORI (tramite affissione all Albo e pubblicazione sul Sito Web della scuola)

Prot. n 440/B19 Ragusa, 03/02/2014. AVVISO AI GENITORI (tramite affissione all Albo e pubblicazione sul Sito Web della scuola) Prot. n 440/B19 Ragusa, 03/02/2014 AVVISO AI GENITORI (tramite affissione all Albo e pubblicazione sul Sito Web della scuola) ISCRIZIONI ANNO SCOLASTICO 2014-15 Si comunica che il termine ultimo per la

Dettagli

Oggetto: Attuazione delle disposizioni in materia di certificazione e documenti d identità.

Oggetto: Attuazione delle disposizioni in materia di certificazione e documenti d identità. Trascrizione OCR nota MIUR del 7 dicembre 2012 numero 3364 Dipartimento per l Istruzione * Ai Direttori degli Uffici Scolastici Regionali LORO SEDI Oggetto: Attuazione delle disposizioni in materia di

Dettagli

CIRCOLARE N. 65 Roma, 02/11/2015

CIRCOLARE N. 65 Roma, 02/11/2015 MINISTERO DELL ISTRUZIONE DELL UNIVERSITA E DELLA RICERCA UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER IL LAZIO I. C. Via D Avarna RMIC8FY006 - Distretto 24 - Via D Avarna 9/11 00151 Roma - C.F. 97714020589 Tel. /

Dettagli

MIUR.AOODGCASIS.REGISTRO UFFICIALE(U).0002221.30-06-2015

MIUR.AOODGCASIS.REGISTRO UFFICIALE(U).0002221.30-06-2015 MIUR.AOODGCASIS.REGISTRO UFFICIALE(U).0002221.30-06-2015 Ministero dell istruzione, dell università e della ricerca Dipartimento per la programmazione e la gestione delle risorse umane, finanziarie e strumentali

Dettagli

e, p.c. Utilizzazioni e assegnazioni provvisorie del personale docente, educativo e A.T.A. anno scolastico 2013/14 nota operativa.

e, p.c. Utilizzazioni e assegnazioni provvisorie del personale docente, educativo e A.T.A. anno scolastico 2013/14 nota operativa. Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Ufficio Scolastico Regionale per il Lazio Ufficio X - Ambito territoriale per la provincia di Roma Via Luigi Pianciani, 32 00185 Roma - sito:

Dettagli

normativa di riferimento modello di domanda

normativa di riferimento modello di domanda Equipollenze titoli di studio conseguiti all estero da cittadini italiani e/o cittadini comunitari normativa di riferimento modello di domanda Ufficio Relazioni con il Pubblico L equipollenza può essere

Dettagli

All Albo - Sito. Le graduatorie unificate della scuola dell infanzia saranno pubblicate con successiva circolare.

All Albo - Sito. Le graduatorie unificate della scuola dell infanzia saranno pubblicate con successiva circolare. Prot. n. 15613 Circ. n 325 Torino, 2 ottobre 2015 Ai Dirigenti Scolastici degli istituti scolastici di ogni ordine e grado TORINO E PROVINCIA All U.S.R. per il Piemonte Alle OO.SS.del Comparto Scuola LORO

Dettagli

REPUBBLICA ITALIANA R E G I O N E S I C I L I A N A

REPUBBLICA ITALIANA R E G I O N E S I C I L I A N A REPUBBLICA ITALIANA R E G I O N E S I C I L I A N A ASSESSORATO REGIONALE DELL ISTRUZIONE E DELLA FORMAZIONE PROFESSIONALE DIPARTIMENTO DELL ISTRUZIONE E DELLA FORMAZIONE PROFESSIONALE SERVIZIO XIII -

Dettagli

BANDO PER L AMMISSIONE AL CORSO MASTER DI ILLUSTRAZIONE EDITORIALE ANNO 2013/2014

BANDO PER L AMMISSIONE AL CORSO MASTER DI ILLUSTRAZIONE EDITORIALE ANNO 2013/2014 T: +39 02 33 00 13 87 F: +39 02 39 26 90 27 direzione@mimasterillustrazione.com www.mimasterillustrazione.com CF 02711300158 OPPI Organizzazione per la Preparazione Professionale degli Insegnanti Accreditato

Dettagli

DIPARTIMENTO PER L ISTRUZIONE Direzione Generale per gli Ordinamenti Scolastici Uff.VII

DIPARTIMENTO PER L ISTRUZIONE Direzione Generale per gli Ordinamenti Scolastici Uff.VII DIPARTIMENTO PER L ISTRUZIONE Direzione Generale per gli Ordinamenti Scolastici Uff.VII DECRETO MINISTERIALE N. 17 del 9 febbraio 2005 Norme per lo svolgimento degli esami di Stato nelle sezioni di liceo

Dettagli

COM 393 Mogliano Veneto, 29.04.2015 COMUNICATO DOCENTI - STUDENTI - GENITORI - COORDINATORI DI CLASSE BACHECA SCUOLANEXT - SITO LICEO

COM 393 Mogliano Veneto, 29.04.2015 COMUNICATO DOCENTI - STUDENTI - GENITORI - COORDINATORI DI CLASSE BACHECA SCUOLANEXT - SITO LICEO LICEO STATALE Giuseppe BERTO CLASSICO LINGUISTICO SCIENTIFICO SCIENZE UMANE Via Barbiero, 82 31021 Mogliano Veneto (TV) Tel. 041/453906 Fax. 041/5903991 www.liceoberto.it - lssgberto@tin.it - tvps04000q@pec.istruzione.it

Dettagli

MINISTERO DELL ISTRUZIONE DELL UNIVERSITÀ E DELLA RICERCA ISTITUTO COMPRENSIVO VIA TRIONFALE

MINISTERO DELL ISTRUZIONE DELL UNIVERSITÀ E DELLA RICERCA ISTITUTO COMPRENSIVO VIA TRIONFALE MINISTERO DELL ISTRUZIONE DELL UNIVERSITÀ E DELLA RICERCA ISTITUTO COMPRENSIVO VIA TRIONFALE Via Trionfale n 7333-00135 ROMA 063054188 fax 0635073104 rmic8gt00n@istruzione.it PEC rmic8gt00n@pec.istruzione.it

Dettagli

Ministero dell Istruzione,dell Università e della Ricerca Ufficio Scolastico Regionale per la Toscana Direzione Generale

Ministero dell Istruzione,dell Università e della Ricerca Ufficio Scolastico Regionale per la Toscana Direzione Generale MIUR.AOODRTO.REGISTRO UFFICIALE(U).0009027.10-07-2014 Ministero dell Istruzione,dell Università e della Ricerca Firenze, 10 luglio 2014 Ai Gestori delle Scuole paritarie di ogni ordine e grado della Toscana

Dettagli

AOOUSPLT Latina, 18 settembre 2013 Prot. n. 10086 Allegati n. Rif. Prot. n. Modalità di spedizione Posta elettronica

AOOUSPLT Latina, 18 settembre 2013 Prot. n. 10086 Allegati n. Rif. Prot. n. Modalità di spedizione Posta elettronica Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Ufficio Scolastico Regionale per il Lazio UFFICIO XII Ambito territoriale per la provincia di Latina UFFICIO PENSIONI Via Legnano 34-04100 Latina

Dettagli

REGIONE SICILIANA MINISTERO DELL'ISTRUZIONE, DELL'UNIVERSITA'

REGIONE SICILIANA MINISTERO DELL'ISTRUZIONE, DELL'UNIVERSITA' REGIONE SICILIANA Assessorato Regionale dell' Istruzione e della Formazione Professionale Dipartimento dell' Istruzione e della Formazione Professionale MINISTERO DELL'ISTRUZIONE, DELL'UNIVERSITA' E DELLA

Dettagli

Non è possibile il passaggio durante l anno scolastico, eccetto quanto previsto dal successivo art. 11 (Frequenza come uditori).

Non è possibile il passaggio durante l anno scolastico, eccetto quanto previsto dal successivo art. 11 (Frequenza come uditori). Istituto Professionale di Stato per l Industria e l Artigianato F. Corridoni Via Sant Anna, 9 CORRIDONIA (MC) Sedi coordinate: Macerata-Civitanova Marche www.ipsiacorridoni.gov.it Codice Fiscale 80004920437

Dettagli

Ai Direttori Generali degli Uffici Scolastici Regionali LORO SEDI. Al Sovrintendente agli Studi della Valle d Aosta A O S T A

Ai Direttori Generali degli Uffici Scolastici Regionali LORO SEDI. Al Sovrintendente agli Studi della Valle d Aosta A O S T A Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Dipartimento per l Istruzione Direzione Generale per gli Ordinamenti Scolastici e per l Autonomia Scolastica - Ufficio III C.M. n. 35 MIURAOODGOS

Dettagli

RISOLUZIONE N. 308/E QUESITO

RISOLUZIONE N. 308/E QUESITO RISOLUZIONE N. 308/E Direzione Centrale Normativa e Contenzioso Roma, 05 novembre 2007 OGGETTO: Art. 10, n. 20) del DPR n. 633 del 1972 IVA. Esenzione Corsi di formazione per l accesso alla professione

Dettagli

(Riservato agli aspiranti che hanno conseguito l abilitazione dopo il 31/07/2014, secondo quanto disposto dal D.M. 03/06/2015 n.

(Riservato agli aspiranti che hanno conseguito l abilitazione dopo il 31/07/2014, secondo quanto disposto dal D.M. 03/06/2015 n. Modello B GRADUATORIE DI CIRCOLO E D'ISTITUTO DEL PERSONALE DOCENTE PER GLI ANNCOLASTICI 2014/2015, 2015/2016 e 2016/17 MODELLO DCELTA DELLE ISTITUZIONCOLASTICHE (Riservato agli aspiranti che hanno conseguito

Dettagli

MPI AOOUSPRM.Registro Ufficiale Roma, 20/10/2014 prot. n. 28217 - USCITA -

MPI AOOUSPRM.Registro Ufficiale Roma, 20/10/2014 prot. n. 28217 - USCITA - Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Ufficio Scolastico Regionale per il Lazio Ufficio X - Ambito territoriale per la provincia di Roma Via Luigi Pianciani, 32 00185 Roma - sito:

Dettagli

Gazzetta Ufficiale N. 178 del 2 Agosto 2007

Gazzetta Ufficiale N. 178 del 2 Agosto 2007 Gazzetta Ufficiale N. 178 del 2 Agosto 2007 MINISTERO DELLA PUBBLICA ISTRUZIONE DECRETO 21 Maggio 2007 Definizione dei criteri e parametri per l'assegnazione dei contributi alle scuole paritarie per l'anno

Dettagli

Liceo Statale Erasmo da Rotterdam Linguistico - Scienze Sociali Scienze Umane Scienze Umane opzione Economico Sociale

Liceo Statale Erasmo da Rotterdam Linguistico - Scienze Sociali Scienze Umane Scienze Umane opzione Economico Sociale Liceo Statale Erasmo da Rotterdam Linguistico - Scienze Sociali Scienze Umane Scienze Umane opzione Economico Sociale Viale Italia, 409 20099 Sesto San Giovanni (MI) tel. 022428129 - fax 0226224369 - sito

Dettagli

o Decreto legislativo 16 aprile 1994, n. 297(artt. 379, 381, 382, 383, 384, 385, e 386)

o Decreto legislativo 16 aprile 1994, n. 297(artt. 379, 381, 382, 383, 384, 385, e 386) Ministero dell'istruzione dell'università della Ricerca Ufficio Scolastico Regionale per la Toscana UFFICIO SCOLASTICO PROVINCIALE DI LUCCA Via Barsanti e Matteucci,66 55100 Lucca Tel.05834221 Fax 0583422276

Dettagli

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca DECRETO MINISTERIALE N. 18 del 9 febbraio 2004 Norme per lo svolgimento degli esami di Stato nelle sezioni ad opzione internazionale spagnola

Dettagli

Regione Siciliana Assessorato Regionale delle Infrastrutture e della Mobilità L'ASSESSORE

Regione Siciliana Assessorato Regionale delle Infrastrutture e della Mobilità L'ASSESSORE foglio n. 1 DECRETO n. 38 /GAB Istituzione presso la della commissione d'esame per l'accesso alla professione di trasportatore su strada di persone, di cui al decreto legislativo 22 dicembre 2000, n. 395

Dettagli

Prot. n. 843 Benevento, 29.02.2016. Alle OO.SS. LORO SEDI. All URP

Prot. n. 843 Benevento, 29.02.2016. Alle OO.SS. LORO SEDI. All URP Prot. n. 843 Benevento, 29.02.2016 Ai DIRIGENTI SCOLASTICI degli Istituti di Istruzione Secondaria di I e II grado Statali e non Statali della provincia LORO SEDI Alle OO.SS. LORO SEDI All URP Oggetto:

Dettagli

A) Esame di accertamento della conoscenza della lingua francese ai sensi della legge regionale 12/1993.

A) Esame di accertamento della conoscenza della lingua francese ai sensi della legge regionale 12/1993. Assessorat de l Education et de la Culture Assessorato Istruzione e Cultura FAQ LEGGE REGIONALE 8 MARZO 1993, N 12. Accertamento della piena conoscenza della lingua francese per il personale ispettivo,

Dettagli

La Regione Molise. L Ufficio scolastico Regionale per il Molise

La Regione Molise. L Ufficio scolastico Regionale per il Molise Accordo Territoriale per la realizzazione nell anno scolastico 2011/2012 di percorsi di IeFP di durata triennale,in regime di sussidiarietà,da parte degli Istituti Professionali Statali della Regione Molise,

Dettagli

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca MIUR.AOODRSA.REGISTRO UFFICIALE(U).0002781.13-03-2015 Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Cagliari, 13 marzo 2015 IL DIRETTORE GENERALE la l. 15.03.97, n. 59 e successive modificazioni;

Dettagli

Istanze di riconoscimento della parità scolastica per l anno scolastico 2014/2015

Istanze di riconoscimento della parità scolastica per l anno scolastico 2014/2015 USR Lombardia - via Pola, 11-20124 - Milano - Tel. 02 574 627 1 - PEC drlo@postacert.istruzione.it - CF 97254200153 Istanze di riconoscimento della parità scolastica per l anno scolastico 2014/2015 Indicazioni,

Dettagli

Ministero dell Istruzione dell Università e della Ricerca

Ministero dell Istruzione dell Università e della Ricerca Circolare n. 5 Roma 26.2.2015 Prot. n. 1665 AI DIRETTORI GENERALI DEGLI UFFICI SCOLASTICI REGIONALI LORO SEDI AL SOVRINTENDENTE SCOLASTICO PER LA PROVINCIA DI BOLZANO AL DIRIGENTE DEL DIPARTIMENTO ISTRUZIONE

Dettagli

LA VALUTAZIONE DEGLI ALUNNI

LA VALUTAZIONE DEGLI ALUNNI LA VALUTAZIONE DEGLI ALUNNI Regolamento (D.P.R. 22 giugno 2009, n. 122) Testo in vigore dal 20.08.2009 1 Art. 1 Oggetto del regolamento Finalità e caratteri della valutazione 2. La valutazione è espressione

Dettagli

EQUIPOLLENZE TITOLI DI STUDIO CONSEGUITI ALL ESTERO DA CITTADINI ITALIANI E/O CITTADINI COMUNITARI

EQUIPOLLENZE TITOLI DI STUDIO CONSEGUITI ALL ESTERO DA CITTADINI ITALIANI E/O CITTADINI COMUNITARI EQUIPOLLENZE TITOLI DI STUDIO CONSEGUITI ALL ESTERO DA CITTADINI ITALIANI E/O CITTADINI COMUNITARI INFORMAZIONI UTILI Dove rivolgersi UFFICIO SCOLASTICO PROVINCIALE di Ancona tel. 071 2295451 Orario Lun.

Dettagli

RINUNCIO IN UNA GRADUATORIA ACCETTO IN UNA GRADUATORIA ACCETTO SU SOSTEGNO HO AVUTO IL RUOLO SECONDO LE ISTRUZIONI MINISTERIALI DEL 25 AGOSTO 2009

RINUNCIO IN UNA GRADUATORIA ACCETTO IN UNA GRADUATORIA ACCETTO SU SOSTEGNO HO AVUTO IL RUOLO SECONDO LE ISTRUZIONI MINISTERIALI DEL 25 AGOSTO 2009 SECONDO LE ISTRUZIONI MINISTERIALI DEL 25 AGOSTO 2009 a cura di Laura Razzano RINUNCIO IN UNA GRADUATORIA PER QUEST'ANNO (2009/2010)O NON POTRO' PIU' LAVORARE NELLA GRADUATORIA DI QUELLA PROVINCIA POTRO'

Dettagli

Ordinanza Ministeriale 21 febbraio 2014 n. 143 Esami di Stato di abilitazione Dottore Commercialista ed Esperto Contabile anno 2014

Ordinanza Ministeriale 21 febbraio 2014 n. 143 Esami di Stato di abilitazione Dottore Commercialista ed Esperto Contabile anno 2014 Ordinanza Ministeriale 21 febbraio 2014 n. 143 Esami di Stato di abilitazione Dottore Commercialista ed Esperto Contabile anno 2014 VISTA la legge 9 maggio 1989, n. 168, recante "Istituzione del Ministero

Dettagli

AVVISO PUBBLICO IL DIRIGENTE SCOLASTICO

AVVISO PUBBLICO IL DIRIGENTE SCOLASTICO Istituto Tecnico Statale - V. D ALESSANDRO Economico e Tecnologico C/da Verneta 85042 Lagonegro (PZ) ; C.F. 83001010764 Tel. Presidenza (0973) 41227 Centralino: (0973) 21137 ; Fax (0973 22001) E-mail:

Dettagli

ATTIVAZIONE DEI PERCORSI ABILITANTI SPECIALI

ATTIVAZIONE DEI PERCORSI ABILITANTI SPECIALI ATTIVAZIONE DEI PERCORSI ABILITANTI SPECIALI DDG n. 58/2013 pubblicato sulla G.U. del 30 luglio 2013 TERMINI DI PRESENTAZIONE DELLE DOMANDE Dal 30 luglio al 29 agosto 2013 Esclusivamente on line con Polis

Dettagli

MIUR.AOODRVEUff.4/ n. 16710_C27a Venezia, 29 dicembre 2014

MIUR.AOODRVEUff.4/ n. 16710_C27a Venezia, 29 dicembre 2014 MIUR.AOODRVEUff.4/ n. 16710_C27a Venezia, 29 dicembre 2014 Ai Dirigenti delle Scuole statali e paritarie di ogni ordine e grado del Veneto e p.c. Ai Dirigenti Amministrativi e tecnici della Direzione Generale

Dettagli

DIPARTIMENTO PER L ISTRUZIONE Direzione Generale per gli Ordinamenti Scolastici Uff.VII

DIPARTIMENTO PER L ISTRUZIONE Direzione Generale per gli Ordinamenti Scolastici Uff.VII DIPARTIMENTO PER L ISTRUZIONE Direzione Generale per gli Ordinamenti Scolastici Uff.VII DECRETO MINISTERIALE N.31 del 16-3-2007 Norme per lo svolgimento degli esami di Stato nelle sezioni ad opzione internazionale

Dettagli

Nuovi percorsi abilitanti: TFA lo stato dell arte

Nuovi percorsi abilitanti: TFA lo stato dell arte Nuovi percorsi abilitanti: TFA lo stato dell arte A CHE PUNTO SIAMO Nella informativa di fine dicembre 2011 sullo stato dell'arte dei decreti applicativi del Regolamento sulla formazione iniziale (DM 249/10)

Dettagli

CONCORSO ORDINARIO PER TITOLI ED ESAMI D.M. N. 82 DEL 24.9.2012 SCHEDA DI LETTURA. A cura della Gilda degli Insegnanti di Napoli

CONCORSO ORDINARIO PER TITOLI ED ESAMI D.M. N. 82 DEL 24.9.2012 SCHEDA DI LETTURA. A cura della Gilda degli Insegnanti di Napoli CONCORSO ORDINARIO PER TITOLI ED ESAMI D.M. N. 82 DEL 24.9.2012 SCHEDA DI LETTURA A cura della Gilda degli Insegnanti di Napoli MODALITÀ DI PRESENTAZIONE DELLE DOMANDE LE DOMANDE POSSONO ESSERE PRESENTATE

Dettagli

Riferimenti normativi: DM 42/07 E 80/07 OM N 92/07 Legge n 1/07

Riferimenti normativi: DM 42/07 E 80/07 OM N 92/07 Legge n 1/07 Riferimenti normativi: DM 42/07 E 80/07 OM N 92/07 Legge n 1/07 Al termine del primo trimestre ( dicembre) Alla fine del mese di marzo inizio aprile ( valutazione intermedia) Alla fine dell anno scolastico.

Dettagli

(1) Dopo il comma 9 dell articolo 11 della legge provinciale 12 dicembre 1996, n. 24, e successive modifiche, sono aggiunti i seguenti commi 10 e 11:

(1) Dopo il comma 9 dell articolo 11 della legge provinciale 12 dicembre 1996, n. 24, e successive modifiche, sono aggiunti i seguenti commi 10 e 11: q) Legge provinciale 26 gennaio 2015, n. 1 1) Modifiche di leggi provinciali in materia di istruzione, di stato giuridico del personale insegnante e di apprendistato 1) Pubblicato nel supplemento n. 1,

Dettagli

PROT. 4447/C14 LAVELLO,5 DICEMBRE 2015

PROT. 4447/C14 LAVELLO,5 DICEMBRE 2015 ISTITUTO ISTRUZIONE Secondaria Superiore G.Solimene LAVELLO Via Aldo Moro, 1-85024 Lavello (PZ) Tel.-Fax-0972 85396 - E-mail: pzis01100t@istruzione.it Posta certificata pzis01100t@pec.istruzione.it C.F.

Dettagli

COMUNE DI TREVI NEL LAZIO (Provincia di Frosinone)

COMUNE DI TREVI NEL LAZIO (Provincia di Frosinone) COMUNE DI TREVI NEL LAZIO (Provincia di Frosinone) REGOLAMENTO COMUNALE FORNITURA GRATUITA - TOTALE O PARZIALE - DEI LIBRI DI TESTO E ASSEGNAZIONE BORSE DI STUDIO Approvato con Deliberazione C. C. n. 20

Dettagli

Ufficio Scolastico Regionale per la Puglia Direzione Generale

Ufficio Scolastico Regionale per la Puglia Direzione Generale Prot. n. 560 Bari, 25 gennaio 2012 Il Dirigente : Anna Cammalleri BANDO per la selezione di proposte progettuali per attività di ricerca azione in rete verticale tra istituti di istruzione secondaria di

Dettagli

Liceo Scientifico Statale N. Copernico Viale Borgovalsugana n. 63 59100 Prato-tel. 0574596616-fax 0574592888 email pops02000g@istruzione.

Liceo Scientifico Statale N. Copernico Viale Borgovalsugana n. 63 59100 Prato-tel. 0574596616-fax 0574592888 email pops02000g@istruzione. Liceo Scientifico Statale N. Copernico Viale Borgovalsugana n. 63 59100 Prato-tel. 0574596616-fax 0574592888 email pops02000g@istruzione.it Prato, 17 dicembre 2007 Circolare n. Ai Docenti Agli Studenti

Dettagli

COMUNE DI VALENZA Provincia di Alessandria. REGOLAMENTO di MOBILITA ESTERNA

COMUNE DI VALENZA Provincia di Alessandria. REGOLAMENTO di MOBILITA ESTERNA COMUNE DI VALENZA Provincia di Alessandria REGOLAMENTO di MOBILITA ESTERNA TITOLO I DISPOSIZIONI GENERALI Articolo 1 Oggetto del regolamento TITOLO II MOBILITA ESTERNA Articolo 2 Le assunzioni tramite

Dettagli

Prot. 151/DA Guidonia, 14 gennaio 2015 BANDO per il reclutamento di Esperto per un corso di. Giornalismo IL DIRIGENTE SCOLASTICO

Prot. 151/DA Guidonia, 14 gennaio 2015 BANDO per il reclutamento di Esperto per un corso di. Giornalismo IL DIRIGENTE SCOLASTICO M INISTERO DELLA P UBBLICA I STRUZIONE UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER IL LAZIO LICEO SCIENTIFICO STATALE ETTORE MAJORANA Via Roma, 298 00012 Guidonia Montecelio - Rm Tel. 0774379328 - Fax 0774378471

Dettagli

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Ufficio Scolastico per la Toscana Direzione generale

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Ufficio Scolastico per la Toscana Direzione generale MIUR.AOODRTO.REGISTRO UFFICIALE.0001269.07-02-2013 Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Ufficio Scolastico per la Toscana Direzione generale Ufficio IV Ai Dirigenti degli Uffici Territoriali

Dettagli

VISTO l art. 3 della Legge Costituzionale 18 ottobre 2001, n. 3, che reca modifiche al Titolo V della parte seconda della Costituzione;

VISTO l art. 3 della Legge Costituzionale 18 ottobre 2001, n. 3, che reca modifiche al Titolo V della parte seconda della Costituzione; A.G.C. 17 - Istruzione - Educazione - Formazione Professionale - Politica Giovanile e del Forum Regionale della Gioventù - Osservatorio Regionale del Mercato del Lavoro (O.R.ME.L.) - Deliberazione n. 509

Dettagli

PROVINCIA DI PESARO E URBINO AREA 3 - MOBILITÀ - INFRASTRUTTURE - EDILIZIA - PATRIMONIO - PROTEZIONE CIVILE SERVIZIO 3.4 - TRASPORTI E MOBILITÀ

PROVINCIA DI PESARO E URBINO AREA 3 - MOBILITÀ - INFRASTRUTTURE - EDILIZIA - PATRIMONIO - PROTEZIONE CIVILE SERVIZIO 3.4 - TRASPORTI E MOBILITÀ PROVINCIA DI PESARO E URBINO AREA 3 - MOBILITÀ - INFRASTRUTTURE - EDILIZIA - PATRIMONIO - PROTEZIONE CIVILE SERVIZIO 3.4 - TRASPORTI E MOBILITÀ Allegato A alla determinazione dirigenziale n. 4010 del 20/11/2006

Dettagli

A) Titoli di accesso alla graduatoria

A) Titoli di accesso alla graduatoria Allegato 2 (Articolo 1, comma 1, decreto legge.) TABELLA DI VALUTAZIONE DEI TITOLI PER LA RIDETERMINAZIONE DELL ULTIMO SCAGLIONE DELLE GRADUATORIE PERMANENTI DI CUI ALL ARTICOLO 401 DEL TESTO UNICO DELLE

Dettagli