GARA SERVIZI ASSICURATIVI- LOTTO 1, LOTTO 2 E LOTTO 3 RIF. 428/2008 DOCUMENTO COMPLEMENTARE DISCIPLINARE DI GARA

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "GARA SERVIZI ASSICURATIVI- LOTTO 1, LOTTO 2 E LOTTO 3 RIF. 428/2008 DOCUMENTO COMPLEMENTARE DISCIPLINARE DI GARA"

Transcript

1 GARA SERVIZI ASSICURATIVI- LOTTO 1, LOTTO 2 E LOTTO 3 RIF. 428/2008 DOCUMENTO COMPLEMENTARE DISCIPLINARE DI GARA Il presente documento contiene ulteriori disposizioni che regolano la Procedura Aperta ai sensi dell'art. 220 del D.Lgs 163/2006, per l'affidamento di servizi assicurativi di Toscana Energia SpA Gli operatori economici in possesso dei requisiti di partecipazione sono invitati a presentare offerta secondo le norme indicate nel presente disciplinare di gara alla Procedura Aperta indetta ai sensi dell'articolo 220 del D.Lgs. 163/2006, per l'appalto dei servizi assicurativi aventi quale Ente Aggiudicatore Toscana Energia SpA. Formano oggetto del presente appalto a lotti separati le seguenti polizze: Lotto 1 Polizza RCT/O CIG F1 Lotto 2 Polizza All Risks CIG E3. Lotto 3 Polizza RC Auto + ARD Polizza Infortuni CIG F Art. 1 Modalità della procedura La gara ed i rapporti contrattuali dalla stessa derivanti sono regolati: a) dalle norme contenute nel presente Disciplinare di gara e documenti in esso richiamati b) dal Bando di gara pubblicato sulla G.U.C.E. i quali costituiscono lex specialis c) dal D. Lgs. 163/2006 e successive modificazioni ed integrazioni, d) dal Codice Civile, per quanto non espressamente regolato. Il criterio di selezione delle offerte è quello dell'offerta economicamente più vantaggiosa, ai sensi dell'articolo 83 comma 1 del D.Lgs. 163/2006. Art. 2) Documentazione di gara La documentazione di gara afferente il capitolato d oneri e relativi documenti complementari già resa reperibile ai sensi dell art. 70, comma 9, del D. Lgs. 163/2006 sul sito ufficiale della stazione appaltante Toscana Energia all indirizzo Internet si compone di: 1) Capitolati Speciali relativi a ciascun lotto, 2) Modelli autocertificazione A e A bis 3) Schede di Offerta Economica (per il Lotto 3, è altresì allegato l elenco mezzi che costituisce l autoparco di Toscana Energia SpA) 4) Statistica sinistri per i periodi pregressi. I soggetti partecipanti alla gara in oggetto dovranno fare riferimento a: Responsabile del Procedimento Sig. Francesco Taruntoli o suo incaricato (tel. 055/ Fax 055/ / ), relativamente alle problematiche relative alla procedura di gara. 1

2 Marsh S.p.A, Sig Alfonso D Avossa, per quanto attiene alle informazioni di carattere tecnico (tel , Mail Fermo restando che i documenti essenziali per la formulazione delle offerte sono disponibili sul sito internet come sopra specificato, i concorrenti interessati potranno prendere visione del documento Analisi del rischio di danni alla proprietà, all attività e da Responsabilità civile e chiederne l invio tramite posta elettronica, rivolgendosi al Responsabile del Procedimento ai recapiti sopra indicati. Toscana Energia si avvale, per l effettuazione della presente procedura e per la stipulazione dei contratti assicurativi, dell assistenza, in qualità di consulente, di Marsh S.p.A. con sede operativa in via Dante 134, Cremona. Sarà cura e onere dei soggetti interessati alla partecipazione alla presente gara visitare periodicamente il sito internet di Toscana Energia fino alla data fissata per l apertura delle offerte, per prendere visione di eventuali comunicazioni, integrazioni o modifiche relative alla presente gara. Nel caso venissero rilevati degli errori o delle imperfezioni nella documentazione di gara o nei relativi allegati, TOSCANA ENERGIA ne darà comunicazione con le formalità previste dalla normativa e nei modi ritenuti più opportuni. Art. 3) Varianti all Offerta Tecnica Sono ammesse Varianti ai Capitolati Speciali. Art.4) Modalità di compilazione e consegna dell'offerta L'offerta dovrà essere indirizzata a: TOSCANA ENERGIA SPA Ufficio APLOG Piazza Mattei n FIRENZE e dovrà pervenire all indirizzo sopra specificato, pena l esclusione entro e non oltre le ore 12,00 del 15 dicembre 2008, esclusivamente consegnata a mano o spedita a mezzo corriere. Il recapito dell offerta entro il suddetto termine è ad esclusivo rischio del mittente. L'offerta, unitamente alla documentazione richiesta, dovrà pervenire in plico chiuso, sigillato e controfirmato sui lembi di chiusura e recante all'esterno il nominativo del Concorrente e la seguente dicitura "Offerta per la gara servizi assicurativi Rif. 428/ Lotto. (specificare il lotto o i lotti). Il plico dovrà contenere tre buste ugualmente chiuse, sigillate e controfirmate sui lembi di chiusura, contrassegnate dalle lettere A), B) e C) e riportanti le seguenti diciture: Busta A) contiene documenti; Busta B) contiene offerta tecnica; Busta C) contiene offerta economica. Contenuto delle buste: 2

3 Busta A) Documentazione In tale busta A) dovranno essere due tipologie di documenti: A1) Documenti inerenti i requisiti di partecipazione, A2) Documenti a corredo dell offerta, afferenti quanto segue: A1) Documenti inerenti i requisiti di partecipazione: Istanza di partecipazione corredata da dichiarazione ai sensi degli artt. 46 e 47 DPR 445/2000, sottoscritta dal legale rappresentante o da procuratore speciale munito di idonei poteri (in tal caso dovrà essere prodotta copia autentica della procura) con allegata fotocopia di un documento di identità in corso di validità del firmatario, redatta secondo il Modello A con la quale si attesti: PARTE PRIMA: requisiti obbligatori. a) l esatta denominazione o ragione sociale dell'impresa, la sede legale, il numero di codice fiscale/partita IVA, il numero di telefono o fax, l'eventuale indirizzo e i dati (nazionalità, luogo e data di nascita, indirizzo di residenza, codice fiscale) relativi al legale rappresentante, all'eventuale procuratore speciale e gli altri soggetti indicati nel Modello A lett. A); b) che l'impresa è regolarmente iscritta nei registri della C.C.I.A.A. o Ente equivalente e che fra le attività esercitate figura la voce di "Esercizio delle Assicurazioni". c) Numero dipendenti, posizione previdenziale e assicurativa e che l impresa è in regola con i versamenti agli Enti previdenziali e assicurativi d) che l'impresa è uno dei soggetti di cui all art. 34 comma 1 del D. Lgs. n. 163/06 e ss. mm. ii.; è in regola con le norme che disciplinano il diritto al lavoro dei disabili (L. 12 marzo 1999, n. 68); è in regola con tutto quanto previsto dalla normativa nazionale, regionale, e locale ed è in possesso di tutte le autorizzazioni prescritte per i servizi compresi nella presente gara; e) che l impresa non si trova: in qualunque delle situazioni di cui all art. 38 del D. Lgs. n. 163/06 e ss. mm. ii.; L assenza delle condizioni di cui all art. 38 comma 1 lett. b) e lett. c) del D. Lgs. n. 163/06 e ss. mm. ii. riguarda tutti i soggetti ivi indicati ed in particolare il titolare e il direttore tecnico se si tratta di impresa individuale; il socio e il direttore tecnico, se si tratta di società in nome collettivo; i soci accomandatari e il direttore tecnico se si tratta di società in accomandita semplice; gli amministratori muniti di potere di rappresentanza e il direttore tecnico se si tratta di altro tipo di società o consorzio Pertanto ciascuno di tali soggetti dovrà rilasciare idonea dichiarazione ai sensi degli artt. 46 e 47 DPR 445/2000, con allegata fotocopia di un documento di identità in corso di validità del firmatario redatta secondo il Modello A bis e attestante l assenza delle succitate condizioni. in qualunque delle situazioni di cui all art. 34 comma 2 del D. Lgs. n. 163/06 e ss. 3

4 mm. ii.; in qualunque delle situazioni di cui all art. 37 comma 7 del D. Lgs. n. 163/06 e ss. mm. ii.. f) di essere in possesso dell autorizzazione del Ministero dell Industria o dell ISVAP all esercizio dei rami assicurativi per cui si chiede la partecipazione g) di essere in possesso o di impegnarsi a stabilire in Italia un'idonea struttura per la gestione dei sinistri. La dichiarazione in merito al requisito di cui alla lettera g), in caso di raggruppamenti o di coassicurazioni deve intendersi esclusivamente riferita alla Capogruppo o alla Delegataria h) per i solo Lotto 1) RCT/O e per il solo Lotto 2) All Risks, che l Impresa è in possesso di un rating pari o superiore a A- rilasciato da Standard & Poor s o analoga agenzia di stima. Per il solo Lotto 3) RC Auto + ARD e Infortuni, che l Impresa è in possesso di un rating pari o superiore a BBB rilasciato da Standard & Poor s o analoga agenzia di stima. Per la dichiarazione in merito al requisito di cui alla lettera h), nell eventualità di partecipazione in ATI o in Coassicurazione, sia costituite che non ancora costituite, il requisito deve essere posseduto singolarmente e presentato da tutte le imprese facenti parte del raggruppamento o della coassicurazione i) elenco dei principali cinque servizi prestati complessivamente nel triennio a favore di Pubbliche Amministrazioni, Enti pubblici, ovvero società esercenti pubblici servizi nel ramo oggetto di gara (indicare data, importo e beneficiario). Per il Lotto 3) Polizza RC Auto + ARD - Polizza Infortuni i servizi sopra indicati dovranno essere così suddivisi: almeno 4 servizi relativi al ramo RC auto e almeno 1 servizio relativo al ramo Infortuni Per la dichiarazione in merito al requisito di cui alla lettera i), nell eventualità di partecipazione in ATI, sia costituite che non ancora costituite, la Capogruppo dovrà attestare di possedere almeno il 40% del requisito e ciascuna mandante dovrà attestare di possedere almeno il 20% del requisito fermo restando che il possesso del requisito richiesto dovrà essere posseduto al 100% dal raggruppamento. Per la dichiarazione in merito al requisito di cui alla lettera i), nell eventualità di partecipazione in Coassicurazione, sia costituite che non ancora costituite, il requisito richiesto deve essere posseduto singolarmente e presentato da tutte le imprese facenti parte della coassicurazione. PARTE SECONDA dichiarazioni ed impegni obbligatori -di impegnarsi, in caso di aggiudicazione, a comunicare tempestivamente a TOSCANA ENERGIA ogni modifica sostanziale che dovesse intervenire nell'assetto proprietario della stessa, nonché nella struttura di impresa e negli organismi tecnici ed amministrativi; - di accettare tutte le condizioni contenute nel disciplinare di gara, nei Capitolati di polizza e relativi allegati; - di accettare la facoltà da parte di TOSCANA ENERGIA di risolvere anticipatamente il contratto nei modi e secondo le tempistiche meglio indicati nei capitolati di polizza; - di aver preso atto di quanto previsto da TOSCANA ENERGIA in materia di privacy, e di acconsentire al trattamento dei dati comunicati nell ambito della presente procedura di appalto; -di aver formulato l offerta in possesso di tutti gli elementi necessari alla sua esatta stesura; 4

5 -di essere in condizione di poter effettuare i servizi nei modi e nei termini stabiliti nei Capitolati di Polizza in appalto e di aver preso conoscenza delle condizioni locali, nonché di tutte le circostanze generali e particolari che possono aver influito sulla determinazione dei premi, sulle condizioni contrattuali e che possono influire sulla esecuzione dei servizi di assicurazione e di conseguenza, di aver giudicato i servizi stessi realizzabili e di aver formulato premi remunerativi, considerando che gli stessi rimarranno fissi ed invariabili. -di impegnarsi a produrre, se risultato provvisorio aggiudicatario, tutta la documentazione non acquisibile direttamente da TOSCANA ENERGIA, nonché la documentazione necessaria per la verifica del possesso dei requisiti dichiarati in fase di presentazione dell offerta, che non fosse già stata esibita in fase di gara e fosse richiesta da Toscana Energia. - di impegnarsi a garantire la copertura assicurativa anche in pendenza dell aggiudicazione definitiva, della sottoscrizione della polizza e, nel caso di imprese associate, della formale costituzione dell ATI stessa. -di essere a conoscenza che Toscana Energia è assistita da un consulente. - che la garanzia provvisoria non è stata rilasciata da Società con cui sussista immedesimazione o comunque sussistano rapporti di controllo o collegamento ai sensi dell articolo 2359 c.c., Si precisa che alla gara non sarà ammessa la partecipazione di imprese commissariate. PARTE TERZA dichiarazioni eventuali A. NEL CASO DI RAGGRUPPAMENTI TEMPORANEI D IMPRESA NON ANCORA COSTITUITI: - che in caso di aggiudicazione sarà conferito mandato speciale con rappresentanza o funzioni di capogruppo a.. con sede in...; - che in caso di aggiudicazione il soggetto si impegna a uniformarsi alla disciplina prevista dall art. 37 del D. Lgs. 163/06 e ss. mm. ii.. - che il servizio sarà così ripartito tra i soggetti facenti parte del raggruppamento: il soggetto si assumerà il % dei contratti; il soggetto si assumerà il % dei contratti; B. NEL CASO DI COASSICURAZIONE: - che in caso di aggiudicazione sarà conferito delega/procura con rappresentanza o funzioni di delegataria a.. con sede in.....; - che in caso di aggiudicazione il soggetto si impegna a riconoscere validi ed efficaci: gli atti di gestione effettuati gli impegni assunti le offerte formulate dal coassicuratore delegatario dalla compagnia coassicuratrice; - che i rischi per quote saranno così ripartiti tra i soggetti facenti parte del 5

6 raggruppamento: il soggetto si assumerà il % dei contratti; il soggetto si assumerà il % dei contratti; Nel caso di partecipazione in ATI o nel caso di partecipazione in Coassicurazione, sia costituite che non ancora costituite, la dichiarazione di cui al presente punto A1) deve essere presentata da tutte le imprese facenti parte del raggruppamento o della coassicurazione. A2) Documenti a corredo dell offerta: Copia del presente disciplinare di gara integro e completo di ogni pagina, debitamente sottoscritto in ogni pagina in segno di accettazione di tutte le clausole ivi contenute. Ricevuta in originale del versamento ovvero fotocopia dell'avvenuto pagamento (corredata da dichiarazione di autenticità e copia di un documento di identità in corso di validità) della "tassa sulle gare" all'autorità di Vigilanza sui contratti Pubblici, di Lavori, Servizi e Forniture, come previsto dalla delibera pubblicata sulla Gazzetta Ufficiale n.12 del 16 gennaio 2007). A tal proposito si segnala che l'importo da versare a carico delle imprese partecipanti è pari a: Lotto 1 Polizza RCT/O: Euro 70,00 Lotto 2 Polizza All Risks: Euro 40,00 Lotto 3 Polizza RC Auto + ARD Polizza Infortuni : Euro 40,00 Si precisa che il mancato pagamento della contribuzione è causa di esclusione della procedura di gara. Per ciascun lotto quotato, una cauzione provvisoria rilasciata nelle forme previste dall art. 75 del D.lgs. 163/2006, pari al 2% del prezzo a base d asta e pertanto pari ai seguenti importi: Lotto 1 Polizza RCT/O: Euro ,00 Lotto 2 Polizza All Risks: Euro ,00 Lotto 3 Polizza RC Auto + ARD Polizza Infortuni:Euro ,00 La fideiussione deve essere rilasciata da Società con cui non sussista immedesimazione o comunque non sussistano rapporti di controllo o collegamento ai sensi dell articolo 2359 c.c., il modello G.A.P. Impresa partecipante, compilato per la parte di propria competenza secondo le indicazioni contenute nello stesso e nelle relative note per la compilazione ad esso allegate; solo per le A.T.I. già costituite, mandato collettivo irrevocabile con rappresentanza conferito alla mandataria nelle forme previste dagli art. 34 e 37 del D. Lgs. 163/06 e ss. mm. e ii. Inoltre al fine di ottemperare agli obblighi previsti dall art. 48 del D. Lgs 163/06 ed evitare la sospensiva prevista dal citato articolo si chiede di inserire: - documentazione attestante il possesso del rating rilasciato da Standard & Poor s o analoga agenzia di stima - copia dei frontespizi delle polizze stipulate o, alternativamente, dichiarazioni rilasciate dalle Pubbliche Amministrazioni o Enti Pubblici in cui siano indicati gli estremi dei contratti 6

7 stipulati, per comprovare l elenco dei principali 5 servizi prestati complessivamente nel triennio a favore di Pubbliche Amministrazioni, Enti pubblici, ovvero società esercenti pubblici servizi nel ramo oggetto di gara. La mancata allegazione della suddetta documentazione non sarà motivo di esclusione dalla gara, ma comporterà l applicazione della procedura di sospensiva indicata nell art. 48 del D. Lgs. 163/06 Busta B) Offerta Tecnica In tale busta B) dovranno essere inserite tante buste quanti sono i lotti per i quali l Impresa intende presentare offerta. Ciascuna busta dovrà presentare all esterno la dicitura Lotto n. - Offerta tecnica. In relazione a ciascun lotto per cui viene presentata offerta, dovrà essere inserito: - il Capitolato Speciale oggetto della quotazione da restituire firmato in ogni sua pagina. - ad esso dovranno essere unite le eventuali varianti alla parte tecnica che l'offerente intendesse proporre al Capitolato Speciale. Esse saranno valutate in base agli obiettivi assicurativi dell'azienda aggiudicatrice. Nel caso in cui non sia specificata alcuna variante il testo di polizza proposto si intenderà totalmente accettato. Le varianti devono essere sottoscritte dal legale rappresentante o da procuratore speciale fornito dei poteri necessari (in tal caso dovrà essere presentata copia autentica della procura) Nel caso di offerta presentata in coassicurazione o da raggruppamenti temporanei di imprese non costituiti essa dovrà essere firmata dai legali rappresentanti o procuratori muniti dei poteri necessari di tutte le imprese. Busta C) Offerta Economica In tale busta C) dovranno essere inserite tante buste quanti sono i lotti per i quali l Impresa intende presentare offerta. Ciascuna busta dovrà presentare all esterno la dicitura Lotto n. - Offerta economica. In relazione a ciascun lotto per il quale viene presentata offerta, dovranno essere inserite: le schede di offerta economica allegate ai Capitolati Speciali, debitamente compilate e sottoscritte dal legale rappresentante o da procuratore speciale fornito dei poteri necessari (in tal caso dovrà essere presentata copia autentica della procura) riportanti l'indicazione, in cifre ed in lettere, del premio complessivo offerto al ribasso rispetto a quelli sotto proposti, nonché dei tassi e premi unitari offerti, in conformità alla scheda di offerta; le eventuali giustificazioni di cui all art. 86, comma 5 del D. Lgs. 163/2006, che saranno oggetto di verifica, ai sensi dell art. 87 del medesimo decreto, ricorrendo le condizioni di cui all art. 86, comma 2. Nel caso di offerta presentata in coassicurazione o da raggruppamenti temporanei di imprese non costituiti essa dovrà essere firmata dai legali rappresentanti o procuratori muniti dei poteri necessari di tutte le imprese raggruppate. Inoltre, dovrà indicare il nome della delegataria/capogruppo e le parti o le percentuali del servizio che saranno svolte dalle singole imprese e contenere l impegno che, in caso di aggiudicazione della gara, le stesse imprese conferiranno delega/procura con rappresentanza alla delegataria ovvero mandato speciale con rappresentanza alla capogruppo e si conformeranno alla disciplina prevista dall art. 37 del D. Lgs. 163/

8 L'offerta sarà considerata nulla se condizionata oppure espressa in modo indeterminato. L offerta dovrà essere presentata con una quota di ritenzione del 100%. L offerta dovrà essere presentata solo al ribasso tra quelle proposte con la seguente tabella: Lotti Descrizione Importo annuo lordo a base d asta Lotto 1 Polizza RCT/O ,00 Lotto 2 Polizza All Risks ,00 Lotto 3 Polizza RC Auto + ARD Polizza Infortuni ,00 La mancata osservanza delle modalità richieste per la compilazione e la presentazione delle offerte e la mancata trasmissione anche di uno solo dei documenti specificatamente indicati, secondo quanto previsto dal presente art. 4 e dalla legge, comporterà l'esclusione dalla gara, salva la facoltà di completamento e chiarimento prevista dall art. 46 del D.Lgs. 163/2006. Art. 5) Criteri di Aggiudicazione e Modalità di Valutazione delle Varianti proposte all Offerta tecnica La gara sarà aggiudicata, separatamente per ciascun lotto, secondo il criterio dell'offerta economicamente più vantaggiosa, ai sensi dell'articolo 83 comma 1 del D.Lgs. 163/2006. I parametri di valutazione del criterio sopraindicato da applicare in ordine decrescente di importanza, sono i seguenti: a) prezzo b) accettazione normativa Per ciascun lotto, la graduatoria sarà formata in base alla sommatoria dei punteggi attribuiti alle singole offerte secondo i criteri seguenti: 1 ) Prezzo: max 60 punti Per ciascun lotto, ai fini dell attribuzione del punteggio, per ogni singola scheda quotazione quotata, si adotterà il sistema di calcolo di seguito specificato: Pxmin Cxi = X Cxmax Pxi dove: Cxi = punteggio attribuibile alla ditta in esame; Pxmin = prezzo più basso; Pxi = prezzo offerto da ogni singolo concorrente Cxmax = punteggio max attribuito al prezzo (60 punti) 1 ) Accettazione normativa: max 40 punti 8

9 Qualora la proposta di polizza sia integralmente aderente alle specifiche tecniche del capitolato verrà attribuito il punteggio massimo di 35 punti ( lo scarto di 5 punti massimi verrà riservato ad eventuali migliorie declinate ) attribuiti con il seguente criterio: Per i soli Lotto 1) Polizza RCT/O e Lotto 3) Polizza RC Auto + ARD e Polizza Infortuni: : 1a) fino a 15 punti alle offerte con accettazione integrale delle condizioni di garanzia previste dal wording indicato, punteggi progressivamente inferiori alle offerte con accettazione parziale delle condizioni di garanzia previste dal wording indicato; 1b) fino a 15 punti alle offerte con accettazione integrale dei limiti di indennizzo previsti dal wording indicato ed assenza di introduzione di ulteriori limiti di indennizzo, punteggi progressivamente inferiori alle offerte con accettazione parziale dei limiti di indennizzo previsti dal wording indicato ed introduzione di ulteriori limiti di indennizzo; 1c) fino a 5 punti alle offerte con accettazione integrale dei livelli di franchigia e/o scoperto previsti dal wording indicato ed assenza di introduzione di ulteriori franchigie e/o scoperti, punteggi progressivamente inferiori alle offerte con accettazione parziale dei livelli di franchigia e/o scoperto previsti dal wording indicato ed introduzione di ulteriori franchigie e/o scoperti. Non saranno ammesse all apertura dell offerta economica (Busta C) offerte tecniche che non raggiungano il punteggio minimo di 5 punti. Per il solo Lotto 2) Polizza All Risks: 1a) fino a 5 punti alle offerte con accettazione integrale delle condizioni di garanzia previste dal wording indicato, punteggi progressivamente inferiori alle offerte con accettazione parziale delle condizioni di garanzia previste dal wording indicato; 1b) fino a 15 punti alle offerte con accettazione integrale dei limiti di indennizzo previsti dal wording indicato ed assenza di introduzione di ulteriori limiti di indennizzo, punteggi progressivamente inferiori alle offerte con accettazione parziale dei limiti di indennizzo previsti dal wording indicato ed introduzione di ulteriori limiti di indennizzo; 1c) fino a 15 punti alle offerte con accettazione integrale dei livelli di franchigia e/o scoperto previsti dal wording indicato ed assenza di introduzione di ulteriori franchigie e/o scoperti, punteggi progressivamente inferiori alle offerte con accettazione parziale dei livelli di franchigia e/o scoperto previsti dal wording indicato ed introduzione di ulteriori franchigie e/o scoperti. Non saranno ammesse all apertura dell offerta economica (Busta C) offerte tecniche che non raggiungano il punteggio minimo di 5 punti. Art. 6) Svolgimento della procedura Dopo la scadenza del termine di presentazione dell offerta, in data 16 dicembre 2008 alle ore 10,00 presso TOSCANA ENERGIA, Piazza Mattei n.3, FIRENZE, si procederà: in una prima seduta pubblica all'apertura dei plichi e delle buste A Documentazione ed alla verifica dei documenti richiesti. al sorteggio pubblico previsto all art.48 del D.lgs. 163/2006, per il controllo del possesso dei requisiti di capacità economico - finanziaria e tecnico organizzativa previsti dal bando di gara. Il sorteggio sarà unico, verrà effettuato tra tutti gli operatori offerenti ed avrà validità per tutti i lotti oggetto della presente gara. Successivamente, ritiratasi in seduta riservata, la Commissione Giudicatrice provvederà alla 9

10 valutazione delle offerte tecniche pervenute ed all attribuzione dei relativi punteggi applicando i criteri di cui al precedente art. 5. In una seconda seduta pubblica, in data che sarà successivamente comunicata, si procederà: a dare lettura dei punteggi relativi alle offerte tecniche attribuiti dalla Commissione Giudicatrice, all apertura delle buste C Offerta economica con l attribuzione dei relativi punteggi ed alla stesura della graduatoria provvisoria, L Amministrazione Appaltante provvederà conseguentemente all aggiudicazione provvisoria, ai sensi degli articoli 11 e 12 del D.Lgs. 163/2006, delle polizze per ciascun singolo lotto, al concorrente che avrà ottenuto il punteggio più elevato su ciascun singolo lotto. In caso di offerte uguali si procederà all aggiudicazione all offerente che ha ottenuto il punteggio migliore relativamente al criterio del prezzo. L amministrazione appaltante provvederà, ai sensi dell art. 11, co. 5, all aggiudicazione definitiva, la cui efficacia sarà subordinata alla verifica del possesso da parte dell aggiudicatario provvisorio dei prescritti requisiti. Seguirà la stipula del contratto a termini di legge. L aggiudicatario provvisorio si impegna a garantire la copertura assicurativa anche in pendenza dell aggiudicazione definitiva, della sottoscrizione della polizza e, nel caso di Imprese associate, della formale costituzione dell ATI stessa, ove richiesto da Toscana Energia. Il soggetto miglior offerente e gli altri soggetti in graduatoria rimarranno impegnati per effetto della presentazione dell'offerta a tutte le norme contenute nella gara ed a tutte le condizioni di offerta fino al 15 giugno 2009, salvo migliori condizioni di offerta, mentre TOSCANA ENERGIA non assumerà alcun obbligo fino a quando tutti gli atti inerenti la gara avranno conseguito, ai sensi di legge, piena efficacia giuridica. I contratti avranno decorrenza dalle ore 24 del o da data successiva individuata da Toscana Energia nell ordine fermo di aggiudicazione del relativo lotto, tenuto conto della tempistica necessaria per l espletamento delle procedure di gara. Art. 7) Divieti di partecipazione In relazione a ciascun lotto posto a gara non è ammessa la compartecipazione (presentazione di differenti offerte in concorrenza fra loro) in forma singola ovvero in differenti raggruppamenti di uno stesso concorrente ai sensi dell art. 37, comma 7 del D. Lgs. 163/2006 o in coassicurazione, nonché di imprese che abbiano identità totale o parziale delle persone che rivestono il ruolo di legale rappresentante, con poteri decisionali in ordine all oggetto del presente appalto o tra le quali sussistano rapporti di controllo o collegamento ai sensi dell articolo 2359 c.c. Art. 8) Informazioni varie Toscana Energia si riserva: di procedere all aggiudicazione anche in presenza di una sola offerta se ritenuta congrua e conveniente, 10

11 di non procedere all aggiudicazione di uno o più lotti posti a gara se nessuna offerta pervenuta risulti conveniente o idonea in relazione all oggetto del contratto e senza che da detta circostanza i concorrenti possano accampare alcun diritto al riguardo, di non procedere all'aggiudicazione di uno o più lotti posti a gara, riservandosi in tal caso di ritenere in proprio i relativi rischi e senza che da detta circostanza i concorrenti possano accampare alcun diritto al riguardo. In caso di offerte anormalmente basse non si procederà all automatica esclusione, ma alla verifica delle stesse ai sensi degli artt. 86 e 87 del Decreto Lgs. n. 163/2006. L aggiudicazione è comunque subordinata al rispetto degli adempimenti previsti dalla vigente normativa c.d. antimafia ed all invio di ogni altra documentazione ritenuta necessaria per la verifica delle dichiarazioni rese in sede di gara. In caso di mancata ottemperanza o qualora venisse accertato che l'impresa si trova in una delle condizioni che non le consentono la stipulazione dei contratti con la Pubblica Amministrazione, l aggiudicazione si intenderà come non avvenuta e l Ente Aggiudicatore avrà diritto di incamerare la garanzia provvisoria e richiedere il risarcimento dei danni conseguenti alla mancata conclusione del contratto. Art. 9) Tutela privacy In conformità all art. 13 dal D. Lgs n. 196 sulla tutela dei dati personali, il trattamento dei dati e delle informazioni che verranno comunicati dai concorrenti, sarà effettuato per le finalità strettamente connesse alla gestione della procedura di gara e dell eventuale rapporto contrattuale ad essa conseguente. I dati saranno trattati in modo lecito, secondo correttezza e con la massima riservatezza, e saranno registrati e conservati in archivi informatici e cartacei. Titolare del trattamento è TOSCANA ENERGIA S.p.A. con sede legale in Firenze, via dei Neri, 25. Responsabile al trattamento è il Responsabile APLOG. L interessato potrà esercitare i diritti di cui all art. 7 del D. Lgs. 196/2003, rivolgendosi al Responsabile al trattamento sopra indicato, presso la sede della Società. 11

DOCUMENTO COMPLEMENTARE DISCIPLINARE DI GARA

DOCUMENTO COMPLEMENTARE DISCIPLINARE DI GARA DOCUMENTO COMPLEMENTARE DISCIPLINARE DI GARA Il presente documento contiene ulteriori disposizioni che regolano la Procedura Aperta ai sensi dell'art. 55, comma 5, del D.Lgs 163/2006, per l'affidamento

Dettagli

COMUNE DI SPILIMBERGO P.tta Tiepolo, 1 33097 SPILIMBERGO C.F. P.I. 00207290933 Tel. 0427591231 Fax 0427591112

COMUNE DI SPILIMBERGO P.tta Tiepolo, 1 33097 SPILIMBERGO C.F. P.I. 00207290933 Tel. 0427591231 Fax 0427591112 COMUNE DI SPILIMBERGO P.tta Tiepolo, 1 33097 SPILIMBERGO C.F. P.I. 00207290933 Tel. 0427591231 Fax 0427591112 AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO ASSICURATIVO PER LA DURATA DI ANNI 2 (due) DECORRENTI DALLE ORE 24

Dettagli

COMUNE DI TORTOLI. 2. LUOGO DI ESECUZIONE DEL SERVIZIO: Comune di Tortolì

COMUNE DI TORTOLI. 2. LUOGO DI ESECUZIONE DEL SERVIZIO: Comune di Tortolì COMUNE DI TORTOLI BANDO DI GARA PER PROCEDURA APERTA Prot. n. 11525 del 03.06.2009 1. AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE: Comune di Tortolì - Via Garibaldi - 08048 Tortolì (OG) Tel. 0782/600700 Telefax 0782/623049.

Dettagli

CITTA DI COSSATO Provincia di Biella Settore Area Amministrativa e Servizi Finanziari

CITTA DI COSSATO Provincia di Biella Settore Area Amministrativa e Servizi Finanziari Ufficio Gestione Economico Finanziaria e Controllo di Gestione Prot. nr. Cossato, lì..2012 VIA FAX Spett.le Oggetto: Lettera di invito alla Procedura di Cottimo Fiduciario, ai sensi dell'art. 125 del Decreto

Dettagli

PROVINCIA DELL AQUILA

PROVINCIA DELL AQUILA PROVINCIA DELL AQUILA BANDO PROVINCIA MEDIANTE PUBBLICO INCANTO PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO ASSICURATIVO RIGUARDANTE GLI AUTOMEZZI DI PROPRIETA DELL AMMINISTRAZIONE PER LA COPERTURA DEL RISCHIO RC AUTO,

Dettagli

entro e non oltre le ore 12:45 del giorno 21/01/2013

entro e non oltre le ore 12:45 del giorno 21/01/2013 DOCUMENTO COMPLEMENTARE DISCIPLINARE DI GARA Il presente documento contiene ulteriori disposizioni che regolano la Procedura Aperta ai sensi dell art. 55 del D. Lgs 163/2006 per l affidamento dei servizi

Dettagli

DISCIPLINARE DI GARA

DISCIPLINARE DI GARA GESTIONE TRASPORTI METROPOLITANI SPA Servizi assicurativi relativi ai beni ed alle attività istituzionali della GESTIONE TRASPORTI METROPOLITANI SPA inerenti: Lotto Unico ) RCA Libro Matricola DISCIPLINARE

Dettagli

Bando di gara per l affidamento dell assicurazione R.C.T. Cantiere di Servizio n 024/PA CUP G96I14000020002 CIG:5903211D0

Bando di gara per l affidamento dell assicurazione R.C.T. Cantiere di Servizio n 024/PA CUP G96I14000020002 CIG:5903211D0 REGIONE SICILIANA REPUBBLICA ITALIANA COMUNE DI MARINEO Bando di gara per l affidamento dell assicurazione R.C.T. Cantiere di Servizio n 024/PA CUP G96I14000020002 CIG:5903211D0 DISCIPLINARE DI GARA Art.

Dettagli

Azienda Regionale Veneto Agricoltura Viale dell Università, 14 35020 Legnaro (PD)

Azienda Regionale Veneto Agricoltura Viale dell Università, 14 35020 Legnaro (PD) DISCIPLINARE DI GARA Veneto Agricoltura, Azienda Regionale per il settori Agricolo Forestale ed Agroalimentare, in esecuzione della DAU n. 423 del 10.09.2009, indice procedura aperta, ai sensi dell art.

Dettagli

COMUNE DI SAN SPERATE Provincia di Cagliari. Settore Economico Finanziario

COMUNE DI SAN SPERATE Provincia di Cagliari. Settore Economico Finanziario COMUNE DI SAN SPERATE Provincia di Cagliari Settore Economico Finanziario Prot. N.... Data... RACCOMANDATA A.R. Anticipata a mezzo fax Spett.le Impresa......... OGGETTO: Richiesta di preventivo - offerta

Dettagli

1. INFORMAZIONI DI CARATTERE GENERALE

1. INFORMAZIONI DI CARATTERE GENERALE Procedura Aperta per l affidamento dei Servizi di Copertura Assicurativa per il Rischio di Responsabilità Civile del Gestore Aeroportuale CIG: 623794965B Base di Gara 107.500,00 ai fini dell affidamento

Dettagli

Prot. N 24105 Legnago, 10 agosto 2011 Raccomandata a.r.

Prot. N 24105 Legnago, 10 agosto 2011 Raccomandata a.r. CITTÀ DI LEGNAGO Ufficio Provveditorato Tel. 0442-634950-694961 Email: ufficiopatrimonio@comune.legnago.vr.it Prot. N 24105 Legnago, 10 agosto 2011 Raccomandata a.r. OGGETTO: Invito alla procedura negoziata,

Dettagli

C o m u n e d i B a r i

C o m u n e d i B a r i C o m u n e d i B a r i DISCIPLINARE DI GARA Servizi assicurativi polizze rischi: incendio, furto, rca/ard/infortuni, responsabilità civile patrimoniale dell ente, tutela legale, dal 1 gennaio 2012 al

Dettagli

BANDO DI GARA A PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI BROKERAGGIO E CONSULENZA ASSICURATIVA

BANDO DI GARA A PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI BROKERAGGIO E CONSULENZA ASSICURATIVA COMUNE DI CORSICO Provincia di Milano BANDO DI GARA A PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI BROKERAGGIO E CONSULENZA ASSICURATIVA AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE: COMUNE DI CORSICO (Prov. Di

Dettagli

OGGETTO: LETTERA DI INVITO A PRESENTARE OFFERTA PER L AFFIDAMENTO DI SERVIZI ASSICURATIVI

OGGETTO: LETTERA DI INVITO A PRESENTARE OFFERTA PER L AFFIDAMENTO DI SERVIZI ASSICURATIVI Torino, 18 febbraio 2015 Spett.le società OGGETTO: LETTERA DI INVITO A PRESENTARE OFFERTA PER L AFFIDAMENTO DI SERVIZI ASSICURATIVI Polizza per la Responsabilità Civile di Amministratori e Responsabilità

Dettagli

FEDERAZIONE ITALIANA NUOTO (FIN) STADIO OLIMPICO CURVA NORD - 00135 ROMA

FEDERAZIONE ITALIANA NUOTO (FIN) STADIO OLIMPICO CURVA NORD - 00135 ROMA FEDERAZIONE ITALIANA NUOTO (FIN) STADIO OLIMPICO CURVA NORD - 00135 ROMA BANDO CON PROCEDURA APERTA Ex artt.li 34-37 e 55 del D.Lgs 163/06 per l affidamento ad una Compagnia Assicurativa DELLA POLIZZA

Dettagli

Prot. N. 5228/C38 Torino, 12/09/2013

Prot. N. 5228/C38 Torino, 12/09/2013 Prot. N. 5228/C38 Torino, 12/09/2013 OGGETTO: PROCEDURA SELETTIVA, AI SENSI DELL ART.125 COMMI 9-11 DEL D. LGS 163/2006, PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO ASSICURATIVO DEL LICEO STATALE REGINA MARGHERITA

Dettagli

COMUNE DI FRABOSA SOTTANA P r o v i n c i a d i C u n e o

COMUNE DI FRABOSA SOTTANA P r o v i n c i a d i C u n e o COMUNE DI FRABOSA SOTTANA P r o v i n c i a d i C u n e o Via IV Novembre, 12 C.A.P. 12083 - Tel.0174/244481-2 - Fax.0174/244730 e-mail: comune@comune.frabosa-sottana.cn.it PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO

Dettagli

RESIDENZA RIVIERA DEL BRENTA

RESIDENZA RIVIERA DEL BRENTA RESIDENZA RIVIERA DEL BRENTA Centro di Soggiorno per Anziani DOLO (VE) 30031 DOLO (VE) Via Garibaldi 73 Tel. (041) 410192 410039 Fax (041) 412016 (A/AssLetInv) Codice Fiscale 82004730279 Partita Iva 00900180274

Dettagli

Provincia dell Aquila

Provincia dell Aquila Provincia dell Aquila B A N D O DI GARA MEDIANTE PUBBLICO INCANTO PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO ASSICURATIVO PER LA COPERTURA DEL RISCHIO RCT RCO L Amministrazione Provinciale dell Aquila Via S. Agostino

Dettagli

DISCIPLINARE DI GARA

DISCIPLINARE DI GARA DISCIPLINARE DI GARA Il presente documento contiene ulteriori disposizioni che regolano la Procedura Aperta ai sensi dell art. 220 del D. Lgs 163/2006 per l affidamento dei servizi assicurativi di APAM

Dettagli

Prot. n. 3872 /c27/d Selargius 18/06/2014

Prot. n. 3872 /c27/d Selargius 18/06/2014 Prot. n. 3872 /c27/d Selargius 18/06/2014 Alle COMPAGNIE DI ASSICURAZIONE Invitate a partecipare Inviata mezzo RACCOMANDATA OGGETTO: PROCEDURA SELETTIVA, AI SENSI DELL ART.125 COMMI 9-11 DEL D. LGS 163/2006,

Dettagli

PALERMO B A N D O D I G A R A 1-Ente appaltante: AMAP S.p.A. - Via Volturno n. 2 90138 - PALERMO- tel. 091-279316/279225 - fax 091-279228; indirizzo

PALERMO B A N D O D I G A R A 1-Ente appaltante: AMAP S.p.A. - Via Volturno n. 2 90138 - PALERMO- tel. 091-279316/279225 - fax 091-279228; indirizzo PALERMO B A N D O D I G A R A 1-Ente appaltante: AMAP S.p.A. - Via Volturno n. 2 90138 - PALERMO- tel. 091-279316/279225 - fax 091-279228; indirizzo e-mail: info@amapspa.it; indirizzo internet: www.amapspa.it;

Dettagli

Prot. n. 3222/A30 Minervino Murge, 8 ottobre 2014

Prot. n. 3222/A30 Minervino Murge, 8 ottobre 2014 Prot. n. 3222/A30 Minervino Murge, 8 ottobre 2014 Spett.le ALL ALBO ISTITUTO COMPRENSIVO OGGETTO: PROCEDURA SELETTIVA, AI SENSI DELL ART.122 DEL D. LGS 163/2006, PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO ASSICURATIVO

Dettagli

DISCIPLINARE DI GARA

DISCIPLINARE DI GARA A1993/08-3 DISCIPLINARE DI GARA Allegato B) Alla determina n. del OGGETTO: Disciplinare di gara per il servizio di somministrazione lavoro a tempo determinato. Art. 1 Procedura semplificata ai sensi degli

Dettagli

DISCIPLINARE DI GARA

DISCIPLINARE DI GARA Guardia di Finanza FONDO DI ASSISTENZA PER I FINANZIERI Ufficio di Segreteria Viale XXI Aprile, 51 00162 Roma Tel. 06/44221 Fax. 06/44222348 GARA EUROPEA A PROCEDURA APERTA PER LA FORNITURA DEL SERVIZIO

Dettagli

BANDO DI GARA PER I SERVIZI ASSICURATIVI DELL. I.1) Denominazione, indirizzi e punti ci contatto: Università per Stranieri

BANDO DI GARA PER I SERVIZI ASSICURATIVI DELL. I.1) Denominazione, indirizzi e punti ci contatto: Università per Stranieri BANDO DI GARA PER I SERVIZI ASSICURATIVI DELL UNIVERSITÀ PER STRANIERI DI SIENA SEZIONE I: AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE I.1) Denominazione, indirizzi e punti ci contatto: Università per Stranieri di

Dettagli

COMUNE DI PULA Provincia di Cagliari

COMUNE DI PULA Provincia di Cagliari COMUNE DI PULA Provincia di Cagliari COD. CIG 0511238EED BANDO DI GARA OGGETTO: gara per l affidamento delle polizze di assicurazione RCA/ARD LIBRO MATRICOLA e INFORTUNI per n 3 anni Periodo 2010/2013.

Dettagli

FACOLTA DI MEDICINA E CHIRURGIA DISCIPLINARE DI GARA

FACOLTA DI MEDICINA E CHIRURGIA DISCIPLINARE DI GARA FACOLTA DI MEDICINA E CHIRURGIA DISCIPLINARE DI GARA OGGETTO DELLA FORNITURA Il presente appalto è relativo alla fornitura, consegna e installazione di attrezzature cardiovascolari, isotoniche e altro

Dettagli

Comune di Castelfiorentino

Comune di Castelfiorentino BANDO DI GARA SEZIONE I: AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE I.1) DENOMINAZIONE, INDIRIZZI E PUNTI DI CONTATTO: Comune di Castelfiorentino, Piazza del Popolo n. 1 cap 50051 Castelfiorentino (FI) - Tel. 05716861-

Dettagli

Articolo 1 PROCEDURA DI GARA

Articolo 1 PROCEDURA DI GARA DISCIPLINARE DI GARA PER L APPALTO DEL SERVIZIO DI PULIZIA DEGLI STABILI SEDE DEGLI UFFICI DEL CONSIGLIO REGIONALE IN TRIESTE LOTTO UNICO PERIODO TRE ANNI Articolo 1 PROCEDURA DI GARA L aggiudicazione

Dettagli

COMUNE DI GALATINA Provincia di Lecce

COMUNE DI GALATINA Provincia di Lecce BANDO DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI BROKERAGGIO ASSICURATIVO 1. AMMINISTRAZIONE APPALTANTE COMUNE di GALATINA Corso Umberto I, 40 73013 Galatina (LE) Tel. 0836/633111 Fax 0836/561543, ogni

Dettagli

COMUNE DI PIETRAPERZIA

COMUNE DI PIETRAPERZIA COMUNE DI PIETRAPERZIA PROVINCI DI ENNA BANDO DI GARA OGGETTO: Affidamento del servizio Assistenza domiciliare anziani nel Comune di Pietraperzia in esecuzione della Delibera di Giunta Comunale n. 105

Dettagli

PROVINCIA DELL AQUILA ALLEGATO A

PROVINCIA DELL AQUILA ALLEGATO A PROVINCIA DELL AQUILA ALLEGATO A DISCIPLINARE PROVINCIA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO ASSICURATIVO PER LA COPERTURA RCT/RCO E RC PATRIMONIALE AMMINISTRATORI DELLA PROVINCIA DELL AQUUILA LOTTO UNICO ART.

Dettagli

Termini e luogo di presentazione delle offerte e degli allegati

Termini e luogo di presentazione delle offerte e degli allegati DISCIPLINARE DI GARA per l affidamento della fornitura di gasolio per autotrazione con il criterio del prezzo più basso (ex art. 220 del D.Lgs 163/2006) Oggetto Procedura aperta per l affidamento di fornitura

Dettagli

CAPITOLATO PRESTAZIONALE GENERALE D APPALTO PER LA FORNITURA DI SERVIZI ASSICURATIVI TRIENNIO 2016-2019

CAPITOLATO PRESTAZIONALE GENERALE D APPALTO PER LA FORNITURA DI SERVIZI ASSICURATIVI TRIENNIO 2016-2019 CAPITOLATO PRESTAZIONALE GENERALE D APPALTO PER LA FORNITURA DI SERVIZI ASSICURATIVI TRIENNIO 2016-2019 LOTTO 1 CIG. 634030378C Responsabilità civile terzi Responsabilità civile verso prestatori d opera

Dettagli

ENTE PARCO REGIONALE MIGLIARINO SAN ROSSORE MASSACIUCCOLI BANDO DI GARA

ENTE PARCO REGIONALE MIGLIARINO SAN ROSSORE MASSACIUCCOLI BANDO DI GARA ENTE PARCO REGIONALE MIGLIARINO SAN ROSSORE MASSACIUCCOLI BANDO DI GARA L Ente-Parco Regionale Migliarino San Rossore Massaciuccoli intende esperire pubblica gara a norma dell art. 6 lett. a) del d.lgs

Dettagli

COMUNE DI MONSERRATO

COMUNE DI MONSERRATO COMUNE DI MONSERRATO Provincia di Cagliari Settore Economico Finanziario DISCIPLINARE PER LA PARTECIPAZIONE ALLA GARA E PER LA PRESENTAZIONE DELLE OFFERTE Allegato A al bando di gara 1) Ente Aggiudicatore:

Dettagli

BANDO DI GARA. 4. Criterio di aggiudicazione: Criterio dell offerta economicamente più vantaggiosa (art. 83 D.Lgs. 163/2006)

BANDO DI GARA. 4. Criterio di aggiudicazione: Criterio dell offerta economicamente più vantaggiosa (art. 83 D.Lgs. 163/2006) BANDO DI GARA 1. Amministrazione appaltante: Comune di Lanciano Avvocatura Comunale Servizio Appalti Forniture e Servizi P.zza Plebiscito, 1 66034 Lanciano telefono 0872/707602-707227 Fax 0872/717573 sito

Dettagli

DISCIPLINARE DI GARA

DISCIPLINARE DI GARA Allegato C) Determina n. 73 del 20.05.2014 Il Responsabile del Servizio Finanziario f.to Maria Teresa Tomaselli COMUNE DI AZZANELLO (PROVINCIA DI CREMONA) Via Antonio Valcarenghi n. 5 Cap 26010 Tel. 0374/66624

Dettagli

I.1) Denominazione, indirizzi e punti di contatto: ARPA Umbria Via. Pievaiola, 207/B-3, Località San Sisto, 06132 Perugia (PG) - Italia - Tel.

I.1) Denominazione, indirizzi e punti di contatto: ARPA Umbria Via. Pievaiola, 207/B-3, Località San Sisto, 06132 Perugia (PG) - Italia - Tel. AGENZIA REGIONALE PER LA PROTEZIONE AMBIENTALE DELL UMBRIA BANDO DI GARA SEZIONE I: AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE I.1) Denominazione, indirizzi e punti di contatto: ARPA Umbria Via Pievaiola, 207/B-3,

Dettagli

BANDO DI GARA PER PROCEDURA APERTA. Traforo Gran San Bernardo, Saint-Rhémy-en-Bosses (AO), Telefono (+39)

BANDO DI GARA PER PROCEDURA APERTA. Traforo Gran San Bernardo, Saint-Rhémy-en-Bosses (AO), Telefono (+39) SITRASB S.P.A. SOCIETÀ ITALIANA TRAFORO GRAN SAN BERNARDO 11010 SAINT-RHEMY-EN-BOSSES (AO) TELEFONO (+39) 0165363641 - TELEFAX (+39) 0165363628 BANDO DI GARA PER PROCEDURA APERTA 1) DENOMINAZIONE - INDIRIZZO

Dettagli

MODALITÀ DI PRESENTAZIONE DELL OFFERTA E CRITERIO DI AGGIUDICAZIONE

MODALITÀ DI PRESENTAZIONE DELL OFFERTA E CRITERIO DI AGGIUDICAZIONE ALL. A AFFIDAMENTO AI SENSI DELL ART. 125 COMMI 10 E 11 DEL D.LGS. 163/2006 E S.M.I. DEL SERVIZIO DI PULIZIA E FACCHINAGGIO PER LA SEDE DELLA SOGESID S.P.A. DI ROMA E PER LA FORESTERIA MODALITÀ DI PRESENTAZIONE

Dettagli

DI COPERTURA ASSICURATIVA A VANTAGGIO DELLA CAMERA DI COMMERCIO I.A.A. DI MANTOVA PER

DI COPERTURA ASSICURATIVA A VANTAGGIO DELLA CAMERA DI COMMERCIO I.A.A. DI MANTOVA PER AVVISO PUBBLICO PER L AFFIDAMENTO DEl SERVIZIO DI COPERTURA ASSICURATIVA A VANTAGGIO DELLA CAMERA DI COMMERCIO I.A.A. DI MANTOVA PER IL BIENNIO 2015/2016. La Camera di commercio i.a.a. indice una procedura

Dettagli

ASSICURAZIONE DELLA. Servizio Sanitario REGIONE SARDEGNA

ASSICURAZIONE DELLA. Servizio Sanitario REGIONE SARDEGNA DISCI PLINARE AMMINISTRATIVO ASSICURAZIONE DELLA RESPONSABILI TÀ CIVI LE VERSO TERZI E VERSO I P RESTATORI DI LAVORO Timbro e Firma: 1 INDICE Art. 1 Oggetto pag. 3 Art. 2 Requisiti di partecipazione pag.

Dettagli

Procedura di gara e criteri di aggiudicazione: procedura aperta con il criterio del prezzo più

Procedura di gara e criteri di aggiudicazione: procedura aperta con il criterio del prezzo più PROVINCIA DI PISTOIA Piazza S. Leone n. 1, Pistoia Tel. 0573/374249, Fax 0573/374543: DISCIPLINARE DI GARA PROCEDURA APERTA PER PROVVISTA DI FONDI TRIENNIO 2006/2008 PER IL FINANZIAMENTO DI OPERE PUBBLICHE

Dettagli

Azienda Ospedaliera Ospedale San Carlo Borromeo Via Pio II, n 3 20153 Milano

Azienda Ospedaliera Ospedale San Carlo Borromeo Via Pio II, n 3 20153 Milano Azienda Ospedaliera Ospedale San Carlo Borromeo Via Pio II, n 3 20153 Milano Oggetto: Disciplinare di gara per il servizio di somministrazione lavoro a tempo determinato Art. 1 Procedura semplificata ai

Dettagli

DISCIPLINARE PER LA PARTECIPAZIONE ALLA GARA E PER LA PRESENTAZIONE DELLE OFFERTE Allegato A CIG GENERALE 3487506CFB

DISCIPLINARE PER LA PARTECIPAZIONE ALLA GARA E PER LA PRESENTAZIONE DELLE OFFERTE Allegato A CIG GENERALE 3487506CFB Comune di MONSERRATO Comunu de PAULI Settore Economico Finanziario DISCIPLINARE PER LA PARTECIPAZIONE ALLA GARA E PER LA PRESENTAZIONE DELLE OFFERTE Allegato A CIG GENERALE 3487506CFB 1) Ente Aggiudicatore:

Dettagli

Il sottoscritto residente nel Comune di. Provincia Via/Piazza. nella qualità di (titolare dell Impresa o Legale. rappresentante dell Impresa/Ente)

Il sottoscritto residente nel Comune di. Provincia Via/Piazza. nella qualità di (titolare dell Impresa o Legale. rappresentante dell Impresa/Ente) MODELLO A Spett.le EDISU PIEMONTE Via Madama Cristina 83 10126 Torino Istanza di ammissione per la partecipazione al cottimo fiduciario per la conclusione di un accordo quadro per la fornitura, la consegna

Dettagli

DISCIPLINARE. La procedura è in attuazione alla Determinazione n. 81 del 25/02/2014 del Dirigente dell Area Economico Finanziaria.

DISCIPLINARE. La procedura è in attuazione alla Determinazione n. 81 del 25/02/2014 del Dirigente dell Area Economico Finanziaria. FORNITURA DEL SERVIZIO DI MANUTENZIONE ATTREZZATURE INFORMATICHE DI PROPRIETA DELLA CAMERA DI COMMERCIO DI NAPOLI AL DI FUORI DEL PERIODO DI GARANZIA INIZIALE ON SITE - CIG: 5654825D33 DISCIPLINARE Il

Dettagli

COMUNE DI DONORI Provincia di Cagliari

COMUNE DI DONORI Provincia di Cagliari COMUNE DI DONORI Provincia di Cagliari BANDO DI GARA PROCEDURA APERTA PER IL CONFERIMENTO IN GESTIONE DEL SERVIZIO DI TESORERIA Ente appaltante: Comune di Donori, Piazza Italia n. 11, 09040 DONORI Responsabile

Dettagli

COMUNE DI GROSSETO DIREZIONE PROVVEDITORATO

COMUNE DI GROSSETO DIREZIONE PROVVEDITORATO COMUNE DI GROSSETO DIREZIONE PROVVEDITORATO Appalto per la fornitura di cancelleria, oggettistica per ufficio e carta per fotocopie e buste. DISCIPLINARE DI GARA Il presente disciplinare di gara, che costituisce

Dettagli

Via Unità Italiana, 28 81100 Caserta

Via Unità Italiana, 28 81100 Caserta Via Unità Italiana, 28 81100 Caserta Servizio Provveditorato TEL.0823/445189 - FAX 0823/279581 AVVISO DI GARA CIG: LOTTO N. 1 CIG 5758272460 LOTTO N. 2 CIG 57582870C2 Questa ASL di Caserta indice procedura

Dettagli

AZIENDA OSPEDALIERA CARLO POMA DI MANTOVA. Sede Legale: Strada Lago Paiolo, 10 46100 Mantova IT. Codice Fiscale e/o Partita IVA: 01736140201

AZIENDA OSPEDALIERA CARLO POMA DI MANTOVA. Sede Legale: Strada Lago Paiolo, 10 46100 Mantova IT. Codice Fiscale e/o Partita IVA: 01736140201 ************************************************************************************************* *!!! ATTENZIONE : Le informazioni incluse in questa cornice non saranno stampate sulla G.U.!!! *!!! Quindi

Dettagli

BANDO Dl GARA CON PROCEDURA APERTA

BANDO Dl GARA CON PROCEDURA APERTA BANDO Dl GARA CON PROCEDURA APERTA APPALTO PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI COPERTURA ASSICURATIVA DEI LOTTI: 1) INFORTUNI 2) KASKO DIPENDENTI IN MISSIONE 3) LIBRO MATRICOLA RC AUTO DECORRENZA DELLA COPERTURA

Dettagli

DOMANDA DI PARTECIPAZIONE ALLA GARA E DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA AI SENSI DEL DPR 28 Dicembre 2000, n.445

DOMANDA DI PARTECIPAZIONE ALLA GARA E DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA AI SENSI DEL DPR 28 Dicembre 2000, n.445 Modulo Allegato 1 da inserire nella busta A Documentazione Amministrativa Nel caso di concorrenti costituiti in coassicurazione o ai sensi dell art. 34, comma 1, lett. d), ed e) del D.Lgs. 163/2006 e ss.mm.ii.,

Dettagli

COMUNE DI GAVORRANO (Provincia di Grosseto)

COMUNE DI GAVORRANO (Provincia di Grosseto) COMUNE DI GAVORRANO (Provincia di Grosseto) BANDO DI GARA CON PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEI SERVIZI DI ASSICURAZIONE A COPERTURA DEI RISCHI IN CARICO ALL AMMINISTRAZIONE COMUNALE 1. Ente appaltante

Dettagli

DISCIPLINARE DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI COPERTURA ASSICURATIVA DELL AMMINISTRAZIONE PROVINCIALE DELL AQUILA PER UN TRIENNIO

DISCIPLINARE DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI COPERTURA ASSICURATIVA DELL AMMINISTRAZIONE PROVINCIALE DELL AQUILA PER UN TRIENNIO DISCIPLINARE DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI COPERTURA ASSICURATIVA DELL AMMINISTRAZIONE PROVINCIALE DELL AQUILA PER UN TRIENNIO 1.OGGETTO Oggetto della presente gara è l affidamento del servizio

Dettagli

ALLEGATO 2 - MODULO DI DICHIARAZIONE Da inserire nella Busta 1)

ALLEGATO 2 - MODULO DI DICHIARAZIONE Da inserire nella Busta 1) ALLEGATO 2 - MODULO DI DICHIARAZIONE Da inserire nella Busta 1) Fac simile allegato alle norme di partecipazione da compilarsi a cura dell impresa/e partecipante/i. AFFIDAMENTO MEDIANTE PROCEDURA APERTA

Dettagli

SO.G.AER. S.p.A. FORNITURA DI N. 1 SPAZZATRICE AEROPORTUALE DISCIPLINARE DI GARA MODALITA' DI PRESENTAZIONE DELL'OFFERTA E DI AGGIUDICAZIONE

SO.G.AER. S.p.A. FORNITURA DI N. 1 SPAZZATRICE AEROPORTUALE DISCIPLINARE DI GARA MODALITA' DI PRESENTAZIONE DELL'OFFERTA E DI AGGIUDICAZIONE SO.G.AER. S.p.A. FORNITURA DI N. 1 SPAZZATRICE AEROPORTUALE DISCIPLINARE DI GARA MODALITA' DI PRESENTAZIONE DELL'OFFERTA E DI AGGIUDICAZIONE 1. Modalità di presentazione delle offerte Le offerte dovranno

Dettagli

Agenzia Regionale per i Rifiuti e le Acque

Agenzia Regionale per i Rifiuti e le Acque Agenzia Regionale per i Rifiuti e le Acque 1 Settore Regolazione delle Acque GARA PER LA FORNITURA CONTINUA DI GAS NATURALE (METANO) A SERVIZIO DELL IMPIANTO DI DISSALAZIONE E POTABILIZZAZIONE DELL ACQUA

Dettagli

Area Affari Generali e Istituzionali Staff di Area/Responsabile

Area Affari Generali e Istituzionali Staff di Area/Responsabile Area Affari Generali e Istituzionali Staff di Area/Responsabile Comune di Calenzano - Piazza Vittorio Veneto, 12, 50041 CALENZANO (FI) - Telefono 055/88331 - Telefax 055/8833232 e-mail:aagg@comune.calenzano.fi.it

Dettagli

DISCIPLINARE DI GARA SERVIZIO ASSICURATIVO POLIZZA RCT/RCO

DISCIPLINARE DI GARA SERVIZIO ASSICURATIVO POLIZZA RCT/RCO C o m u n e d i B a r i DISCIPLINARE DI GARA SERVIZIO ASSICURATIVO POLIZZA RCT/RCO Pagina 1 di 7 Art. 1 OGGETTO DELL APPALTO L appalto ha per oggetto il servizio assicurativo della responsabilità civile

Dettagli

AL COMUNE DI BOLOGNA SETTORE GARE ISTANZA DI PARTECIPAZIONE

AL COMUNE DI BOLOGNA SETTORE GARE ISTANZA DI PARTECIPAZIONE ALLEGATO 1 - (da compilare e inserire nella busta A del lotto per cui si partecipa) Marca da Bollo. 14,62 per la sola parte dell istanza AL COMUNE DI BOLOGNA SETTORE GARE Piazza Liber Paradisus 10 40129

Dettagli

PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DELLA MANUTENZIONE HARDWARE DI EDISU CARD SYSTEM CIG [5 2 3 6 5 2 5 5 2 1 ] ISTANZA DI AMMISSIONE

PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DELLA MANUTENZIONE HARDWARE DI EDISU CARD SYSTEM CIG [5 2 3 6 5 2 5 5 2 1 ] ISTANZA DI AMMISSIONE Allegato A Spett.le EDISU PIEMONTE Via Madama Cristina 83 10126 TORINO PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DELLA MANUTENZIONE HARDWARE DI EDISU CARD SYSTEM CIG [5 2 3 6 5 2 5 5 2 1 ] ISTANZA DI AMMISSIONE

Dettagli

COMUNE DI CENTO (Provincia di Ferrara)

COMUNE DI CENTO (Provincia di Ferrara) DISCIPLINARE DI GARA PROCEDURA APERTA 1) Disciplina dell appalto 2) Ente aggiudicatore, luogo della prestazione e durata 3) Oggetto della gara d appalto 4) Modalità di partecipazione dell offerta 5) Criteri

Dettagli

Consiglio Superiore della Magistratura

Consiglio Superiore della Magistratura GARA EUROPEA A PROCEDURA RISTRETTA PER L AFFIDAMENTO DELLA COPERTURA ASSICURATIVA SANITARIA PER IL PERSONALE DEL CONSIGLIO SUPERIORE DELLA MAGISTRATURA CIG 06449841A2 ****** DISCIPLINARE DI GARA Pag 1

Dettagli

Istituto Incremento Ippico della Sardegna

Istituto Incremento Ippico della Sardegna DISCIPLINARE DI GARA SERVIZIO DI RACCOLTA, TRASPORTO E SMALTIMENTO RIFIUTI SPECIALI 1) Ente appaltante:, P.zza Duchessa Borgia, n. 4-07014 OZIERI - tel. 079/781600- Fax 787229, e.mail:istituto.incremento.ippico@regione.sardegna.it.

Dettagli

ISTITUTO DI SANTA MARGHERITA Piazza Santa Balbina, 8-00153 Roma, Tel 06 5750955 Fax 0657138655

ISTITUTO DI SANTA MARGHERITA Piazza Santa Balbina, 8-00153 Roma, Tel 06 5750955 Fax 0657138655 DISCIPLINARE DI GARA Art. 1 - OGGETTO DELL APPALTO L'appalto ha per oggetto il servizio di pulizia dei locali della sede dell Istituto di Santa Margherita. Art. 2 - LUOGO DI ESECUZIONE DELL'APPALTO I servizi

Dettagli

PROVINCIA DELL AQUILA ALLEGATO A

PROVINCIA DELL AQUILA ALLEGATO A PROVINCIA DELL AQUILA ALLEGATO A DISCIPLINARE PROVINCIA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO ASSICURATIVO RIGUARDANTE GLI AUTOMEZZI DI PROPRIETA DELL AMMINISTRAZIONE PER LA COPERTURA DEL RISCHIO RC AUTO, INCENDIO,

Dettagli

MODULO DI AUTOCERTIFICAZIONE (ai fini della compilazione del modulo leggere le avvertenze poste in calce allo stesso)

MODULO DI AUTOCERTIFICAZIONE (ai fini della compilazione del modulo leggere le avvertenze poste in calce allo stesso) All. n.1 Disciplinare di gara Alla cortese attenzione del Direttore Generale dell Azienda Ospedaliera Luigi Sacco di Milano MODULO DI AUTOCERTIFICAZIONE (ai fini della compilazione del modulo leggere le

Dettagli

AVVISO A PRESENTARE OFFERTA PER IL SERVIZIO DI COPERTURA ASSICURATIVA POLIZZE RCT/O, ALL RISKS.

AVVISO A PRESENTARE OFFERTA PER IL SERVIZIO DI COPERTURA ASSICURATIVA POLIZZE RCT/O, ALL RISKS. AVVISO A PRESENTARE OFFERTA PER IL SERVIZIO DI COPERTURA ASSICURATIVA POLIZZE RCT/O, ALL RISKS. L Azienda Servizi Integrati S.p.A., con sede in San Donà di Piave (VE), Via N. Sauro, 21 Tel. 0421/481111,

Dettagli

COMUNE DI CAORSO (Provincia di Piacenza) DISCIPLINARE DI GARA PROCEDURA IN ECONOMIA SOTTO SOGLIA EX ART. 125 D.LGS. 163/2006

COMUNE DI CAORSO (Provincia di Piacenza) DISCIPLINARE DI GARA PROCEDURA IN ECONOMIA SOTTO SOGLIA EX ART. 125 D.LGS. 163/2006 DISCIPLINARE DI GARA PROCEDURA IN ECONOMIA SOTTO SOGLIA EX ART. 125 D.LGS. 163/2006 1) Disciplina dell appalto 2) Ente aggiudicatore, luogo della prestazione e durata 3) Oggetto della gara d appalto 4)

Dettagli

BANDO DI GARA. MCA / II - Area Negoziale

BANDO DI GARA. MCA / II - Area Negoziale BANDO DI GARA Questa amministrazione indice una gara con il sistema del pubblico incanto ai sensi dell art. 9 del Decreto Legislativo 17/03/1995 n.157, degli artt. 73 e 76 del R.D. 23/05/1924 n. 827 e

Dettagli

Bando di gara per l affidamento dell assicurazione R.C.T. Cantiere di Servizio n 025/PA CUP G96I14000020002 CIG:5903211D0

Bando di gara per l affidamento dell assicurazione R.C.T. Cantiere di Servizio n 025/PA CUP G96I14000020002 CIG:5903211D0 REGIONE SICILIANA REPUBBLICA ITALIANA COMUNE DI MARINEO Bando di gara per l affidamento dell assicurazione R.C.T. Cantiere di Servizio n 025/PA CUP G96I14000020002 CIG:5903211D0 1. Ente Appaltante: Comune

Dettagli

PROCEDURA APERTA PER: FORNITURA DI CARTOGRAFIA NUMERICA ALLA SCALA 1:500 DEL TERRITORIO DEL COMUNE DI FIRENZE E SUO AGGIORNAMENTO DISCIPLINARE DI GARA

PROCEDURA APERTA PER: FORNITURA DI CARTOGRAFIA NUMERICA ALLA SCALA 1:500 DEL TERRITORIO DEL COMUNE DI FIRENZE E SUO AGGIORNAMENTO DISCIPLINARE DI GARA COMUNE DI FIRENZE DIREZIONE SISTEMI INFORMATIVI PROCEDURA APERTA PER: FORNITURA DI CARTOGRAFIA NUMERICA ALLA SCALA 1:500 DEL TERRITORIO DEL COMUNE DI FIRENZE E SUO AGGIORNAMENTO DISCIPLINARE DI GARA Il

Dettagli

COMUNE DI AREZZO DIREZIONE SERVIZI FINANZIARI SERVIZIO GARE E PATRIMONIO DISCIPLINARE DI GARA

COMUNE DI AREZZO DIREZIONE SERVIZI FINANZIARI SERVIZIO GARE E PATRIMONIO DISCIPLINARE DI GARA COMUNE DI AREZZO DIREZIONE SERVIZI FINANZIARI SERVIZIO GARE E PATRIMONIO DISCIPLINARE DI GARA PER L AFFIDAMENTO IN CONCESSIONE SERVIZIO DI TESORERIA COMUNALE 1 In esecuzione della deliberazione di Consiglio

Dettagli

Prot.n. 3325/B.15 Alle Società Assicurative A tutti gli interessati Sito web dell Istituto Agli atti

Prot.n. 3325/B.15 Alle Società Assicurative A tutti gli interessati Sito web dell Istituto Agli atti ISTITUTO OMNICOMPRENSIVO MUSICALE STATALE Via Corridoni, 34/36-20122 Milano TEL 02/88440320-1-4 - FAX 02/88440328 e.mail: MIIC8DE001@istruzione.it - PEC : MIIC8DE001@PEC.ISTRUZIONE.IT - C.F. 80124970155

Dettagli

DISCIPLINARE DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO ASSICURATIVO RESPONSABILITA CIVILE TERZI E OPERAI DELLA SOCIETA CONSAC GESTIONI IDRICHE S.P.A.

DISCIPLINARE DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO ASSICURATIVO RESPONSABILITA CIVILE TERZI E OPERAI DELLA SOCIETA CONSAC GESTIONI IDRICHE S.P.A. DISCIPLINARE DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO ASSICURATIVO RESPONSABILITA CIVILE TERZI E OPERAI DELLA SOCIETA CONSAC GESTIONI IDRICHE S.P.A. ART. 1 OGGETTO, VALORE E DURATA DELL APPALTO La CONSAC

Dettagli

COMUNE DI SELARGIUS Provincia di Cagliari

COMUNE DI SELARGIUS Provincia di Cagliari Allegato alla determinazione n. del Prot. Del Alla Ditta Via/Piazza OGGETTO: Invito a procedura negoziata, cottimo fiduciario, per l affidamento dei servizi assicurativi relativi ai seguenti rischi: copertura

Dettagli

COMUNE DI FIRENZE UFFICIO SEGRETERIA GENERALE E AFFARI ISTITUZIONALI SERVIZIO APPALTI E CONTRATTI U.O.C. ASSICURAZIONI

COMUNE DI FIRENZE UFFICIO SEGRETERIA GENERALE E AFFARI ISTITUZIONALI SERVIZIO APPALTI E CONTRATTI U.O.C. ASSICURAZIONI 1 COMUNE DI FIRENZE UFFICIO SEGRETERIA GENERALE E AFFARI ISTITUZIONALI SERVIZIO APPALTI E CONTRATTI U.O.C. ASSICURAZIONI PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEI SERVIZI ASSICURATIVI DEL COMUNE DI FIRENZE

Dettagli

COMUNE DI TRIGOLO PROVINCIA DI CREMONA

COMUNE DI TRIGOLO PROVINCIA DI CREMONA COMUNE DI TRIGOLO PROVINCIA DI CREMONA ALLEGATO ALLA DETERMINAZIONE R.F N. 91 DEL 30.11.2015_ BANDO/DISCIPLINARE DI GARA PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA PERIODO DALL 01/01/2016

Dettagli

DISCIPLINARE SISTEMA DI QUALIFICAZIONE

DISCIPLINARE SISTEMA DI QUALIFICAZIONE DISCIPLINARE SISTEMA DI QUALIFICAZIONE 1. ENTE AGGIUDICATORE: Nome: Azienda Napoletana Mobilità S.p.A. S Indirizzo : Via G.B. Marino, 1-80125 NAPOLI - Settore: Gare e Appalti Numeri di telefono: +39 0817632104

Dettagli

Città di Casorate Primo

Città di Casorate Primo Prot. n. 1937 Casorate Primo lì, 16/02/2010 All. > A: LETTERA D INVITO OGGETTO: Procedura negoziata senza pubblicazione di bando ai sensi dell art. 57 c. 6 del D.Lgs 12.4.2006 n. 163 e s.m.i. per

Dettagli

Avviso di gara Settori speciali. Servizi

Avviso di gara Settori speciali. Servizi 1/6 Avviso nel sito web TED: http://ted.europa.eu/udl?uri=ted:notice:109439-2013:text:it:html I-Mantova: Servizi di assicurazione di responsabilità civile autoveicoli 2013/S 065-109439 Avviso di gara Settori

Dettagli

MINISTERO DELLA DIFESA AGENZIA INDUSTRIE DIFESA DIREZIONE GENERALE

MINISTERO DELLA DIFESA AGENZIA INDUSTRIE DIFESA DIREZIONE GENERALE MINISTERO DELLA DIFESA AGENZIA INDUSTRIE DIFESA DIREZIONE GENERALE Via XX Settembre, 123/a 00187 ROMA Posta elettronica: aid@agenziaindustriedifesa.it Posta elettronica certificata: aid@postacert.difesa.it

Dettagli

COMUNE DI SAN SPERATE Provincia di Cagliari. Settore Economico Finanziario

COMUNE DI SAN SPERATE Provincia di Cagliari. Settore Economico Finanziario COMUNE DI SAN SPERATE Provincia di Cagliari Settore Economico Finanziario Prot. N. Data 18 novembre 2014 RACCOMANDATA A.R. Anticipata a mezzo fax Spett.le Impresa......... OGGETTO: Richiesta di preventivo

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE CATANOSO DE GASPERI

ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE CATANOSO DE GASPERI ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE CATANOSO DE GASPERI Centro Territoriale Permanente per l Istruzione e la Formazione in Età Adulta Via Reggio Campi II Tronco, 164-89126 REGGIO CALABRIA C. F. 92081380807 Tel.

Dettagli

BANDO DI GARA (CIG n. 464491511E)

BANDO DI GARA (CIG n. 464491511E) REGIONE LAZIO Dipartimento Programmazione Economica e Sociale BANDO DI GARA (CIG n. 464491511E) (Pubblicato nella GU della Repubblica Italiana n. 126 del 29.10.2012, V Serie Speciale) SEZIONE I: AMMINISTRAZIONE

Dettagli

COMUNE DI CUNEO. 2) OGGETTO: copertura assicurativa Responsabilità Civile Patrimoniale della Pubblica Amministrazione.

COMUNE DI CUNEO. 2) OGGETTO: copertura assicurativa Responsabilità Civile Patrimoniale della Pubblica Amministrazione. COMUNE DI CUNEO Prot. n. 61793 BANDO DI GARA DEL GIORNO 12 DICEMBRE 2008 PER L APPALTO DEL SERVIZIO DI COPERTURA ASSICURATIVA RESPONSABILITA CIVILE PATRIMONIALE DELLA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE 1) STAZIONE

Dettagli

DISCIPLINARE DI GARA

DISCIPLINARE DI GARA COMUNE DI AOSTA Area Nr.2 Servizi Finanziari - Ufficio Ragioneria PROCEDURA APERTA PER AFFIDAMENTO COPERTURA ASSICURATIVA RC-AUTO PER IL COMUNE DI AOSTA PERIODO 01/01/2011-31/12/2012 DISCIPLINARE DI GARA

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE VITTORIO ALFIERI

ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE VITTORIO ALFIERI ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE VITTORIO ALFIERI Via Cutro,114-88900 CROTONE E-mail kric812007@istruzione.it Sito web: www.icalfierikr.jimdo.com Prot. n. 3415 C/27 Crotone 28/09/2011 Allegati: n.1 Capitolato

Dettagli

Regione Molise DIREZIONE GENERALE I Servizio Beni Demaniali e Patrimoniali

Regione Molise DIREZIONE GENERALE I Servizio Beni Demaniali e Patrimoniali BANDO DI GARA APPALTO INTEGRATO SEZIONE I: AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE 1) Denominazione e indirizzo ufficiale dell amministrazione aggiudicatrice: Regione Molise Direzione Generale I Via Genova, 11

Dettagli

Raccordo Autostradale Valle d Aosta S.p.A. DISCIPLINARE DI GARA Modalità di presentazione e criteri di ammissibilità delle offerte

Raccordo Autostradale Valle d Aosta S.p.A. DISCIPLINARE DI GARA Modalità di presentazione e criteri di ammissibilità delle offerte Raccordo Autostradale Valle d Aosta S.p.A. Luogo: Regione Autonoma Valle d Aosta. Esecuzione servizio invernale di caricamento e spargimento dei cloruri e di sgombero neve da effettuarsi sull Autostrada

Dettagli

COMUNE DI PREGNANA MILANESE (Provincia di Milano)

COMUNE DI PREGNANA MILANESE (Provincia di Milano) BANDO DI GARA - PROCEDURA APERTA CIG 3022985622 SEZIONE I: ENTE AGGIUDICATORE 1.1) DENOMINAZIONE, INDIRIZZI E PUNTI DI CONTATTO Telefono 39 0293967206 Posta elettronica: ragioneria@comune.pregnana.mi.it

Dettagli

CITTA DI MONTEGROTTO TERME

CITTA DI MONTEGROTTO TERME Allegato 2) alla determinazione dei Servizi Sociali n.... del... CITTA DI MONTEGROTTO TERME PROVINCIA DI PADOVA Servizi Sociali BANDO DI GARA DI PUBBLICO INCANTO RELATIVO ALL APPALTO DEL SERVIZIO DI ASSISTENZA

Dettagli

Disciplinare di gara. Il plico contenente la domanda di partecipazione unitamente alle offerte, pena l esclusione dalla

Disciplinare di gara. Il plico contenente la domanda di partecipazione unitamente alle offerte, pena l esclusione dalla PUBBLICO INCANTO PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI LAVAGGIO E SISTEMAZIONE DELLA VETRERIA E DEI MATERIALI DI LABORATORIO, PULIZIA DELLA STRUMENTAZIONE E DELLE SUPPELLETTILI DI LABORATORIO DELL AGENZIA

Dettagli

Sono comprese nell'affidamento le attività indicate nel Capitolato Speciale d'appalto, parte integrante del presente avviso.

Sono comprese nell'affidamento le attività indicate nel Capitolato Speciale d'appalto, parte integrante del presente avviso. INDAGINE DI MERCATO PER AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DENOMINATO DOPOSCUOLA- LUDOTECA ARCOBALENO DA REALIZZARSI NEL COMUNE DI PONSACCO DA GENNAIO A GIUGNO 2016 A CURA DI FARMAVALDERA SRL. 1. Oggetto Farmavaldera

Dettagli

Via Roma 20 21047 Saronno (VA) Tel. 02.962.88.220 Fax 02.962.48.896 www.saronnoservizi.it CIG: ZD1100E36D

Via Roma 20 21047 Saronno (VA) Tel. 02.962.88.220 Fax 02.962.48.896 www.saronnoservizi.it CIG: ZD1100E36D Saronno, 07 luglio 2014 Prot. 1666 / 2014 OGGETTO: Invito alla procedura negoziata per la messa in sicurezza definitiva del pozzo dismesso Amendola e trasformazione in piezometro del pozzo ad uso potabile

Dettagli

C O M U N E D I L O N G A R E

C O M U N E D I L O N G A R E C O M U N E D I L O N G A R E Provincia di Vicenza PREMESSA AVVISO PER LA SELEZIONE DI COOPERATIVE SOCIALI DI TIPO B) A CUI AFFIDARE IL SERVIZIO DI PULIZIA IMMOBILI COMUNALI PER IL PERIODO 01/07/2014 30/06/2017

Dettagli