OSSERVATORIO TURISTICO DELLA LIGURIA

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "OSSERVATORIO TURISTICO DELLA LIGURIA"

Transcript

1 OSSERVATORIO TURISTICO DELLA LIGURIA Luglio 2013 A cura di

2 Storia del documento Copyright: IS.NA.R.T. Scpa Committente: Unioncamere Liguria Versione: 1.0 Quadro dell opera: Pagina 2 di 44

3 Sommario Premessa... 4 I fenomeni, in sintesi I viaggi all estero dei turisti russi La destinazione Italia e il posizionamento della Liguria I comportamenti turistici dei russi in Liguria Il mercato turistico organizzato I Tour Operator russi che commercializzano l Italia La Liguria sui cataloghi dei T.O. russi Le previsioni per i prossimi anni Nota metodologica Pagina 3 di 44

4 Premessa L obiettivo del presente studio è quello di conoscere il mercato turistico russo al fine di rilevare i punti critici e i suggerimenti per un migliore posizionamento dell offerta turistica della Liguria presso la domanda russa, informazioni utili per la pianificazione promozionale della regione su questo importante mercato emergente. Le principali informazioni rilevate riguardano: la propensione a viaggiare e a spendere da parte dei turisti russi nel corso dei soggiorni all estero, le preferenze e abitudini di viaggio; I comportamenti turistici dei russi in Liguria; le previsioni di viaggio per i prossimi anni; il dimensionamento della domanda turistica e relativo posizionamento della Liguria all interno della classifica delle regioni più visitate in Italia; l analisi del mercato organizzato russo, con particolare riferimento alla destinazione Italia e ai suoi principali competitor; il grado di penetrazione delle località della regione e dei suoi prodotti turistici sul mercato russo dell organizzato. Pagina 4 di 44

5 I fenomeni, in sintesi L Italia, con 46,4 milioni di arrivi turistici internazionali nel 2012, conferma l andamento rispetto all anno precedente (+0,5% rispetto al 2011) e si posiziona come quinta destinazione in termini di arrivi stranieri, preceduta da Francia, USA, Cina e Spagna, e la sesta per spese dei turisti stranieri (41,2 miliardi di dollari nel 2012, con una crescita del +4% circa), dopo USA, Spagna, Francia, Cina e Macao 1. Ad influire sul bilancio positivo sono Paesi emergenti come la Russia, caratterizzata negli ultimi anni da una crescita della domanda turistica e da un elevata capacità di spesa. Nel 2012 i viaggi all estero dei turisti russi sono stati 47,8 milioni, il 9% in più rispetto al Al quinto posto come big spender e preceduti in classifica solo dai cinesi, dai tedeschi, dagli statunitensi e dai britannici, i turisti russi hanno speso 42,8 miliardi di dollari per i viaggi all estero nel 2012 (in netta crescita rispetto ai 32,9 miliardi di dollari spesi nel 2011) 3. Figura 1 1 Fonte: UNWTO Tourism Highlights 2013 edition 2 Fonte: Rosstat (il servizio di statistica ufficiale dello stato federale russo) Russia 2013 Statistical Pocketbook 3 Fonte: UNWTO Tourism Highlights 2013 edition Pagina 5 di 44

6 Tabella 1 Top ten destinazioni per arrivi internazionali in milioni * VAR% 2012*/2011 Francia 81,6 83,0 1,8 Stati Uniti 62,7 67,0 6,8 Cina 57,6 57,7 0,3 Spagna 56,2 57,7 2,7 Italia 46,1 46,4 0,5 Turchia 34,7 35,7 3,0 Germania 28,4 30,4 7,3 Regno Unito 29,3 29,3-0,1 Russia 22,7 25,7 13,4 Malesia 24,7 25,0 1,3 Fonte: UNWTO 2013 * dati provvisori Tabella 2 Top ten destinazioni per spesa dei turisti internazionali in miliardi di dollari * VAR% 2012*/2011 In moneta locale Stati Uniti 115,6 126,2 9,2 Spagna 59,9 55,9 1,2 Francia 54,5 53,7 6,7 Cina 48,5 50,0 0,8 Macao (Cina) 38,5 43,7 13,3 Italia 43,0 41,2 3,8 Germania 38,9 38,1 6,2 Regno Unito 35,1 36,4 5,2 Hong Kong 27,7 32,1 15,6 Australia 31,5 31,5-0,2 Fonte: UNWTO 2013 * dati provvisori Pagina 6 di 44

7 La gran parte dei viaggi all estero dei russi si è svolto per turismo (oltre 15 milioni quelli svolti nel 2012, il 32% del totale) o per ragioni personali (oltre 28 milioni di viaggi nel 2012), due tipologie di viaggi aumentati anche nel brevissimo termine (+8% tra il 2011 e il 2012 i viaggi per turismo, +13% quelli per altri motivi personali), a differenza del turismo business (1,2 milioni di viaggi) che registra un calo (-17% rispetto al 2011) 4. Le previsioni per i prossimi anni indicano una crescita per questo mercato, con un trend positivo che segnerà una crescita media annua del +9% di viaggiatori nelle destinazioni oltreconfine tra il 2011 e il 2016 (68 milioni di viaggiatori previsti nel 2016); una crescita che interesserà soprattutto i viaggi per turismo (+9% annuo di partenze previste per l estero tra il 2011 e il 2016) e quelli per altri motivi personali (+9% annuo), con una lieve ripresa anche per il turismo business (+3% annuo) 5. A crescere sarà anche la durata della vacanza all estero dei russi (+2% annuo tra il 2011 e il 2016, con 9,4 notti previste per i soggiorni outbound del 2016) e la spesa media giornaliera (+2% annuo, con una spesa media prevista di rubli al giorno nel 2016, pari a circa 83 euro). Per l Europa, in particolare, la crescita prevista per il mercato russo nei prossimi anni è del +6% annua circa tra il 2011 e il 2016 (oltre 39 milioni di partenze stimate nel 2016) ed una spesa turistica che crescerà complessivamente del +13% annuo 6. Le mete preferite oltreconfine dei turisti russi sono Finlandia, scelta per fare shopping e per i viaggi d affari, la Cina, preferita per il turismo business, la Turchia, la Thailandia e l Egitto, destinazioni amate per le vacanze sun&beach. Le città europee sono scelte soprattutto per vacanze all insegna della cultura, prodotto in cui l Italia, la Spagna e la Francia godono di un posizionamento privilegiato 7. Il segmento organizzato gioca un ruolo decisivo sul mercato russo, soprattutto per l abitudine dei russi di pagare in contanti e per il supporto che l intermediazione offre nell ottenimento dei visti turistici per le destinazione estere 8. I Tour Operator russi che hanno nel loro catalogo la destinazione Italia danno un quadro positivo del mercato organizzato internazionale 9 : stabile la domanda turistica nel 2013 per il 52% dei buyer, in crescita per il 33%, mentre solo il 14% degli operatori russi segnala un calo. 4 Fonte: Rosstat Russia 2013 Statistical Pocketbook 5 Fonte. previsioni Timetric, Russia Outbound Tourism to 2016: market profile, dicembre Fonte: Timetric Russia Outbound Tourism to 2016: market profile, dicembre Fonte: Timetric Russia Outbound Tourism to 2016: market profile, dicembre Fonte: Timetric Russia Outbound Tourism to 2016: market profile, dicembre 2012 Pagina 7 di 44

8 Per la destinazione Italia, in particolare, la quota di operatori che segnala una crescita della domanda nel 2013 sale al 43% mentre nelle previsioni per il 2014 prevale nettamente la stabilità: a prevederla è il 76% dei T.O. russi, contro il 19% che prevede una crescita della domanda di viaggi in Italia ed appena il 5% un calo. La quota dell Italia sul totale dei viaggi venduti dai Tour Operator russi sale dal 28% del 2012 al 45% in questo 2013, qualificando questo mercato come uno dei più appetibili sul segmento organizzato. L Italia è la meta più richiesta dalla clientela secondo il 62% dei buyer russi che hanno in catalogo il Bel Paese, sognata dai russi soprattutto per la cucina e le tante prelibatezze enogastronomiche (secondo il 52% dei T.O russi che vendono l Italia), per lo stile di vita italiano e per la storia (48% dei T.O.), per la cultura (43%), per la moda (24% dei T.O.) ed il design del nostro made in Italy (14% dei T.O.). Dall indagine sul mercato organizzato dell Osservatorio Turistico regionale della Liguria, si rileva come a proporre pacchetti vacanza in Liguria nel 2013 sia il 24% dei Tour Operator russi che trattano l Italia, una quota stabile rispetto allo scorso anno che la colloca in decima posizione tra le regioni italiane più vendute da questi buyer. In termini di visibilità sui cataloghi di vendita, l emergente mercato russo pesa per l 8% sul totale dei Tour Operator stranieri che vendono viaggi e vacanze in Liguria. Il portafoglio di vendita degli ultimi anni è concentrato sulle province di Genova, La Spezia e Imperia e sulle vacanze in riviera, nelle città d arte, in tour e sul charter/nautica. Una visibilità confermata anche per il prossimo anno (la quota di T.O. russi che venderà la regione è stabile al 24% anche nelle previsioni per il 2014), con molte conferme sulle strategie di vendita e qualche lieve modifica nei pacchetti proposti alla clientela. Nel 2014 gli operatori russi proporranno la Liguria ancora per vacanze al mare (proposti da tutti i buyer che hanno in catalogo la regione), in città d arte (20% dei T.O. russi che vendono la Liguria) e quelle charter/nautica (20% dei T.O.). I viaggi organizzati dei russi in Liguria si svolgeranno nelle province di Genova, La Spezia e Imperia. Genova, in particolare, gode di un posizionamento privilegiato sui cataloghi russi, superando per visibilità La Spezia anche nel 2014: venderanno Genova il 60% dei T.O. russi che tratteranno la regione e La Spezia il 40% dei T.O., mentre Imperia sarà proposta dal 20% dei buyer russi che tratteranno la regione nel Fonte: Indagine sul turismo organizzato internazionale, giugno 2013, Osservatorio Nazionale del Turismo - dati Unioncamere. Pagina 8 di 44

9 Flussi turistici Spesa turistica Comportamenti e target Turismo organizzato russo Nuove tendenze del turismo internazionale Le dinamiche del turismo russo a livello internazionale, verso l'italia e la Liguria Mondo Italia Liguria Viaggi all'estero: 47,8 milioni nel 2012 Var.% 2012/2011: +9% (Fonte Rosstat) Spesa per viaggi all'estero 2012: 42,8 miliardi $ Var.% 2012/2011:+30% (Fonte UNWTO) Motivazioni di viaggio -Viaggi per turismo: 15 milioni nel 2012 Var.% 2012/2011: +8% - Viaggi business: 1,2 milioni Var.% 2012/2011: -17% (Fonte Rosstat) Prodotti venduti nel mondo nel 2013: principalmente mare, città d'arte, business L'orientamento della domanda: attenzione alla qualità (67% dei Tour Operator russi), maggiore attenzione al rapporto qualità/prezzo (24%), maggiore attenzione al prezzo (24%), maggiore richiesta di viaggi esclusivi (14,3%) Arrivi: 1,5 milioni nel 2011 Var.% 2011/2007: +54,4% Presenze: 5,3 milioni nel 2011 Var.2011/2007: +56,2% (Fonte Istat) Stagionalità: da maggio a settembre Spesa per viaggi in Italia 2012: 1,2 miliardi Var.% 2012/2007:+215% (Fonte Banca d'italia) Target: adulti, coppie con/senza bambini, livello culturale medio-alto Durata vacanza: quasi 8 notti Vendite: Italia venduta sul totale viaggi organizzati: 45% nel 2013 (28% nel 2012) Quota % di T.O. che prevede una crescita domanda: 43% Prodotti venduti verso l'italia: principalmente mare, Città d'arte, business Nel 2013 l'italia è la meta sognata dai L'italia sognata russi per la cucina (52% dei T.O.), per lo dai turisti stile di vita italiano (48%), la storia (48%), cultura (43%) e il design (14%) Fonte: Osservatorio Turistico Regionale della Liguria, Regione Liguria - Unioncamere Liguria Arrivi: 65 mila nel 2012 Var.% 20012/2007: +227% Presenze: 231 mila nel 2012 Var.% 2012/2007: +197% (Fonte Istat) Stagionalità: da giugno a settembre Canali di comunicazione Passaparola (50%) Internet (33,3%) Motivazioni di viaggio Ricchezza del patrimonio artistico (27,8% dei turisti russi in Liguria) Il desiderio di vedere un posto mai visto (22,2%) Target: in coppia senza bambini (50%) Vendite: L'8% dei Tour Operator internazionali che vendono la Liguria sono russi Nel 2013 Liguria è stata venduta dal 24% dei cataloghi dei T.O. russi che vendono l'italia Posizionamento: rating vendita regioni: la Liguria è 10 Prodotti venduti verso la Liguria: principalmente mare, città d'arte, charter/nautica Destinazioni: provincia di Genova commercializzata dal 60% dei T.O., la provincia di La Spezia dal 40%, di Imperia dal 20% Pagina 9 di 44

10 1. I viaggi all estero dei turisti russi I russi hanno svolto nel ,8 milioni di viaggi all estero, il 9% in più rispetto al 2011 (Tabella 3) )10. Si tratta in prevalenza di viaggi per turismo (oltre 15 milioni quelli svolti nel 2012, il 32% del totale) o per ragioni personali (oltre 28 milioni), entrambi in crescita (tra il 2011 e il % i viaggi per turismo, +13% per motivi personali) a differenza del turismo business (1,2 milioni di viaggi nel 2012, -17% rispetto al 2011) 11. A crescere è anche (e soprattutto) la spesa turistica all estero dei russi: nel 2012 è stata di circa 42,8 miliardi di dollari, il 37% in più rispetto al 2011, un incremento che porta la Russia dalla settima alla quinta posizione tra i Paesi big spender, preceduta solo da Cina, Germania e Regno Unito (Tabella 4). Circa 300 dollari pro-capite spesi per turismo, più di quanto sia la spesa turistica pro-capite di Paesi come la Cina o il Giappone 12. È un economia emergente, quella russa, con un PIL che è cresciuto del 42% tra il 2007 e il 2012 (Figura 2), frutto di un trend positivo di anno in anno, con la sola eccezione del 2009 (-5%) 13. Un aumento legato al positivo andamento delle esportazioni, ma anche alla dinamica dei consumi e degli investimenti e dalla ripresa della produzione del settore agricolo 14. Tra le principali destinazioni oltreconfine vi sono la vicina Ucraina (9 milioni di viaggi nel 2011, Tabella 5), la Turchia (oltre 3,4 milioni), la Cina (2,5 milioni), l Egitto (1,8 milioni) e la Thailandia (un milione di viaggi) 15. L Italia si colloca in ottava posizione, con circa 745,5 mila viaggi svolti dai turisti russi nel corso del 2011, preceduta dalla Spagna (858,5 mila viaggi nel 2011) e seguita da Grecia (739 mila) e Germania (737 mila viaggi). Una meta sempre più richiesta quella italiana, che registra una crescita del +203% tra il 2007 e il 2011 (a fronte di un +47% circa registrato in media dalle principali destinazioni di viaggi oltreconfine dei russi, Figura 4), frutto di un +61% nel passaggio dal 2007 al 2008 e di un trend positivo anche negli anni successivi (+38% tra 10 Fonte: Rosstat (il servizio di statistica ufficiale dello stato federale russo) Russia 2013 Statistical Pocketbook 11 Fonte: Rosstat Russia 2013 Statistical Pocketbook 12 Fonte: UNWTO 13 Fonte: OECD 14 Fonte: Ministero degli affari esteri, ENIT 15 Fonte: UNWTO Pagina 10 di 44

11 il 2009 e il 2010, +25% nel 2011) rallentato solo nel primo anno post crisi (+9% tra il 2008 e il 2009 ma a fronte di un calo in molte altre destinazioni). A confermarlo sono anche i visti turistici rilasciati dal nostro Paese, cresciuti secondo i Consolati generali di Mosca e San Pietroburgo rispettivamente del +30% e +6% tra il 2010 e il , anche grazie alla maggiore visibilità goduta dall Italia proprio nel 2011, Anno della cultura italiana in Russia. Viaggiatori esigenti, i russi ricorrono spesso ai pacchetti all inclusive che garantiscano loro hotel di qualità, con una preferenza per destinazioni che offrono servizi e facilites adeguate alle loro esigenze e un buon rapporto qualità/prezzo. Prediligono le destinazioni facili da raggiungere e per i viaggi all estero scelgono soprattutto il periodo estivo più che quello invernale, ma anche le vacanze in occasione del Nuovo Anno e del Natale ortodosso (7 gennaio) o delle festività di maggio (la festa dei lavoratori e il giorno della vittoria, rispettivamente il 1 ed il 9 maggio) 17. I russi amano soprattutto le località di mare e le città d arte, ma nella scelta della destinazione di vacanza ha un ruolo di primo piano anche la possibilità di fare shopping di qualità e la programmazione di eventi (culturali, enogastronomici, folkloristici, sportivi, ecc.). Apprezzate anche le località di montagna ed i soggiorni termali, spesso associati ai tour classici che toccano più destinazioni 18. I viaggiatori più entusiasti sono i moscoviti, ma a viaggiare non è più solo l upper class grazie ad una crescita del potere di acquisto di una classe media di nuovi turisti formata da professionisti, manager, dirigenti ed impiegati, prevalentemente tra i 30 ed i 45 anni che lavorano nell industria e nei servizi o hanno incarichi governativi. A questi si aggiungono nel segmento leisure i giovanissimi (20-30 anni), figli dei nuovi ricchi russi che viaggiano per motivi di studio e prediligono le destinazioni europee, ed i cosiddetti viaggiatori del lusso, in prevalenza quarantenni che vanno in vacanza con amici o in famiglia, richiedono servizi esclusivi (auto private con autista, guide turistiche personali e personal shopper ) e si spostano per fare shopping, per eventi sportivi, tour ecc Fonte: Ministero degli affari esteri, ENIT 17 Fonti varie (ENIT, ONTIT, UNWTO) 18 Fonte: ENIT 19 Fonte: Market insights - European Travel Commission Pagina 11 di 44

12 Tabella 3 Viaggi all'estero dei russi valori in migliaia Var % 2012/2011 Totale ,4 di cui per motivi: business ,6 turismo ,0 privato ,1 Fonte: Rosstat 2013 Tabella 4 La spesa per i viaggi all'estero per paese di provenienza Spesa turistica in miliardi di dollari VAR% della spesa turistica in moneta locale * *-11 Spesa turistica media per abitante in dollari Cina 72,60 102,00 26,2 37,2 75 Germania 85,90 83,80 4,7 5, Stati Uniti 78,20 83,50 3,6 6,7 266 Regno Unito 51,00 52,30-1,6 4,1 828 Russia 32,90 42,80 19,3 36,5 302 Francia 44,10 37,20 7,6-8,7 586 Canada 33,30 35,10 7,6 6, Giappone 27,20 27,90-11,2 2,4 218 Australia 26,70 27,60 7 2, Italia 28,70 26,40 0,8-0,3 433 Fonte: UNWTO 2013 * provvisori Pagina 12 di 44

13 Figura 2 Figura 3 Pagina 13 di 44

14 Tabella 5 Viaggi dei russi all'estero: i principali Paesi di destinazione Anni Variazione% Variazione% Ucraina ,3% +14,2% Turchia ,2% +11,5% Cina ,6% +7,0% Egitto ,8% -35,80% Thailandia ,2% +63,5% Kyrgyzstan ,1% +669,9% Spagna ,2% +41,8% Italia ,6% +25,2% Grecia ,2% +63,8% Germania ,2% +24,9% Finlandia ,3% +23,7% Fonte: UNWTO Figura 4 Pagina 14 di 44

15 1.1 La destinazione Italia e il posizionamento della Liguria I pernottamenti dei turisti russi in Italia nel 2012 sono stati quasi 8 milioni 20 (il 2,4% del totale stranieri), in crescita del 24% rispetto al 2011 e del +140% negli ultimi cinque anni (nel 2007 se ne contavano poco più di 3 milioni) (Tabella 6). Più notti trascorse sul territorio ed anche un maggiore impatto economico sulle destinazioni italiane: supera il miliardo la spesa generata dai turisti russi in Italia 21, pari a quasi il 4% del giro d affari derivante dal turismo internazionale nel Bel Paese (32 miliardi di euro). Fattore, questo, che conferma le potenzialità del mercato russo e dello status dei turisti tra i più importanti big spender mondiali, a cui si aggiunge un trend positivo del +215% rispetto al 2007 (378 milioni di euro) (Tabella 6, Figura 6). Tabella 6 Viaggiatori provenienti dalla Russia in Italia: pernottamenti e spesa (migliaia di unità e milioni) Anni Variazione% Variazione% Pernottamenti (migliaia di unità) ,2% +24,2% % su totale turisti stranieri 0,9 1,1 1,1 1,4 1,9 2,4 +1,5 punti % +0,5 punti % Spesa ( milioni) ,1% +28,8% % su totale turisti stranieri 1,2 1,8 2,2 2,8 3,0 3,7 +2,5 punti % +0,7 punti % Fonte: Banca d'italia 20 Pernottamenti dei viaggiatori stranieri che alloggiano in strutture ricettive e abitazioni private (fonte Banca d Italia) 21 Spesa complessiva: trasporto sul territorio (escluso viaggio A/R), alloggio, ristoranti, acquisti nei negozi, altri servizi (fonte Banca d Italia) Pagina 15 di 44

16 Figura 5 Figura 6 Pagina 16 di 44

17 Sono quasi 1,5 milioni gli arrivi turistici registrati complessivamente nel corso del 2011 negli esercizi ricettivi alberghieri e complementari italiani, il 3% degli arrivi stranieri nel complesso (oltre 47 milioni) 22. Anche in questo caso si registra un trend positivo, più rilevante rispetto allo scenario generale: tra il 2007 ed il 2011, infatti, gli arrivi dei russi in Italia crescono del +54% contro quasi il +11% degli arrivi stranieri. Sul fronte della permanenza sul territorio, i dati parlano di oltre 5 milioni di presenze generate dai turisti russi nel 2011, pari al 3% del totale delle presenze straniere in Italia (oltre 176 milioni), con una crescita del +56% che si allinea a quella degli arrivi. Tabella 7 Arrivi e presenze dei turisti provenienti dalla Russia in Italia Anni Variazione% Variazione% Arrivi ,4 % +29,3 % % su totale turisti stranieri 2,2 2,5 2,2 2,6 3,1 +0,9 punti % +0,5 punti % Presenze ,2% +26,4% % su totale turisti stranieri 2,1 2,3 2,1 2,5 3,0 +0,9 punti % +0,5 punti % Fonte: Istat e dati provvisori Istat Nel 2011, le regioni più visitate in Italia dai turisti russi sono state la Lombardia (17% degli arrivi dei russi in Italia nel 2011, 13% delle presenze), il Veneto (16% degli arrivi e 14% delle presenze), l Emilia Romagna (16% e 18%) e il Lazio (15% e 13%). La Liguria si colloca in settima posizione nella classifica regionale per numero di arrivi e in nona posizione per presenze turistiche, con una quota di mercato di poco superiore al 3% sul totale degli arrivi e delle presenze russe registrate negli esercizi ricettivi italiani nel corso del Sebbene i viaggi dei russi in Italia registrati dal WTO nel 2011 si attestino a circa 745mila, gli arrivi sono quasi a 1,5 milioni, data l abitudine dei russi a visitare in una sola vacanza più destinazioni. Pagina 17 di 44

18 Figura 7 Figura 8 Pagina 18 di 44

19 La Liguria conta nel 2012 oltre 65 mila arrivi russi pari al 4,4% di quelli provenienti dall estero (1,5 milioni) quota in crescita rispetto all anno precedente (3,4%). Ciò accade anche nel caso delle presenze, nel 2012 pari a oltre 230 mila ovvero il 5% delle presenze generate dai turisti stranieri in Liguria (4,8 milioni di presenze). La Liguria si distingue per un appeal crescente sul mercato russo: in termini di trend gli arrivi e le presenze dei turisti russi in Liguria crescono in modo più deciso rispetto all Italia, vale a dire del +153% per gli arrivi (Figura 9) e del +138% per le presenze (Figura 10) tra il 2007 ed il 2011 contro una variazione registrata negli esercizi ricettivi italiani del +54% per gli arrivi e del +56% per le presenze turistiche dei russi. Tabella 8 Arrivi e presenze dei turisti provenienti dalla Russia in Liguria Anni Variazione% Variazione Variazione % Arrivi ,3% +226,9% +29,0% % su totale turisti stranieri 1,6 2,0 1,9 2,4 3,4 4,4 +1,8 punti % +2,7 punti % +1,0 punti % Presenze ,3% +196,7% +24,5% % su totale turisti stranieri 1,9 2,2 2,1 2,9 3,9 4,8 +2,0 punti % +2,9 punti % +0,9 punti % Fonte: Istat e dati provvisori Istat Pagina 19 di 44

20 Figura 9 Figura 10 Pagina 20 di 44

21 Per quanto concerne la distribuzione degli arrivi e delle presenze dei turisti russi nell arco dell anno si evidenzia la forte rilevanza di flussi turistici nel periodo estivo. In prima linea, infatti, con circa 11 mila arrivi russi in Liguria sia a luglio che ad agosto del 2011, a cui corrispondono 47 mila presenze a luglio e quasi 51 mila ad agosto, mese in cui la permanenza media si prolunga (4,5 notti ad agosto, 4 notti a luglio) (Tabella 9, Tabella 10). Emergono, inoltre, alcuni segni distintivi della destinazione Liguria rispetto alla media nazionale: una maggiore concentrazione dei flussi turistici nella destinazione Liguria nei mesi da giugno a settembre, sia in termini di arrivi che di presenze (Figura 11, Figura 12). Anche rispetto alla domanda internazionale di turismo in Liguria, i flussi dalla Russia sono connotati da una più marcata stagionalità nel periodo estivo, concentrando il 43% degli arrivi ed il 52% delle presenze nei mesi di luglio ed agosto contro il 33% degli arrivi ed il 38% delle presenze del totale dei turisti stranieri nella regione (Figura 13, Figura 14). Tabella 9 Arrivi e presenze: distribuzione mensile dei turisti russi in Liguria ed in Italia (2011) Arrivi Presenze Liguria Italia Liguria Italia Gennaio Febbraio Marzo Aprile Maggio Giugno Luglio Agosto Settembre Ottobre Novembre Dicembre Totale anno Fonte: Istat e dati provvisori Istat Pagina 21 di 44

22 Tabella 10 Arrivi e presenze: distribuzione mensile dei turisti russi e stranieri in Liguria (2012) Arrivi Presenze Russi Totale stranieri Russi Totale stranieri Gennaio Febbraio Marzo Aprile Maggio Giugno Luglio Agosto Settembre Ottobre Novembre Dicembre Totale anno Fonte: Istat e dati provvisori Istat Figura 11 Pagina 22 di 44

23 Figura 12 Figura 13 Pagina 23 di 44

24 Figura 14 Pagina 24 di 44

25 1.2 I comportamenti turistici dei russi in Liguria La scelta di raggiungere la Liguria per trascorrere un soggiorno nasce, per i turisti russi, dall appeal culturale della regione che fonda nella ricchezza del patrimonio artistico/monumentale la principale motivazione di viaggio per questo mercato (27,8%). All attrattività della cultura si unisce anche la curiosità dei russi di conoscere una nuova località e la possibilità di assistere a qualche evento importante, ragioni di scelta per il 22,2% dei turisti. Un certo interesse si segnala anche nei confronti dell enogastronomia locale e dei suoi prodotti tipici, aspetto che motiva il 19,4% dei turisti, una quota altrettanto interessata ad intrattenersi con qualche ora di shopping. Il passaparola ed il consiglio sicuro di familiari e amici è il fattore che maggiormente influenza la scelta dei russi di raggiungere la Liguria (1 turista su 2)(Tabella 12), canale tradizionale che si unisce al circuito del web in grado di veicolare circa un terzo dei turisti attraverso offerte (11,1%), sul piano delle informazioni (11,1%) ma anche tramite i racconti che nascono sui blog (8,3%). Anche l agenzia di viaggi si ritaglia un ruolo decisivo nella scelta della destinazione registrando un 19,4% di turisti che ascolta i suggerimenti degli operatori delle agenzie. Tabella 11 I turisti russi in Liguria: motivazione principale del soggiorno possibili più risposte, % calcolata sul totale turisti Anno 2013 Ricchezza del patrimonio artistico/monumentale 27,8 Il desiderio di vedere un posto mai visto 22,2 Assistere ad un evento 22,2 Interessi enogastronomici/prodotti agroalimentari tipici locali 19,4 Shopping 19,4 Posto ideale per riposarsi 13,9 Lavoro 11,1 Abbiamo la casa in questa località 8,3 Per i divertimenti che offre 8,3 Località esclusiva 8,3 Rapporto qualità prezzo 8,3 Per la vicinanza rispetto all origine del viaggio 5,6 Posto adatto per bambini piccoli 5,6 Per vedere luoghi/svolgere attività uniche, presenti solo in questo posto 5,6 Eccellenze italiane 5,6 Fonte: Osservatorio Turistico Regionale della Liguria, Regione Liguria Unioncamere Liguria Pagina 25 di 44

26 Tabella 12 I turisti russi in Liguria: canali di comunicazione che influenzano la scelta del soggiorno possibili più risposte, % calcolata sul totale turisti Anno 2013 Consiglio/Racconti di amici/parenti/ familiari (in generale) 50,0 Internet 33,3 Offerte su Internet 11,1 Informazioni su Internet 11,1 Social Network 2,8 blog 8,3 Recensioni on line (tripadvisor, booking, expedia, ecc.) 2,8 Consiglio dell agenzia di viaggi 19,4 Guide turistiche 8,3 Cataloghi/Depliant di agenzie di viaggi 8,3 Non ho scelto io/hanno deciso altri 8,3 C ero già stato/esperienza personale 5,6 Attrazioni / eventi culturali 2,8 Fonte: Osservatorio Turistico Regionale della Liguria, Regione Liguria Unioncamere Liguria La modalità di prenotazione della vacanza registra uno scenario piuttosto differenziato. Al momento della prenotazione della vacanza, infatti, i turisti russi optano nel 19,4% dei casi per l agenzia di viaggi, affidandosi a loro in pieno acquistando un pacchetto completo che non rientra nelle proposte da catalogo e in alternativa prenotando solo l alloggio (13,9%) o acquistando da catalogo di un tour operator (11,1%). Un'altra opzione è rappresentata da Internet attraverso cui prenota il 14% dei turisti che scelgono quasi esclusivamente una proposta completa di vacanza. L 11,1% dei russi preferisce, invece, contattare direttamente la struttura ricettiva mentre sfiora il 14% la quota di turisti che sceglie di non effettuare alcune prenotazione. Tabella 13 I turisti russi in Liguria: modalità di prenotazione della vacanza possibili più risposte; % sul totale turisti Anno 2013 No, nessuna prenotazione 13,9 Contattando direttamente la struttura ricettiva (hotel, campeggio, ostello, ecc.) 11,1 Direttamente tramite Internet scegliendo solo l alloggio 2,8 Direttamente tramite Internet scegliendo solo il viaggio 5,6 Direttamente tramite Internet scegliendo una proposta completa di vacanza 13,9 L agenzia di viaggi, scegliendo una proposta completa su un catalogo di un tour operator 11,1 L agenzia viaggi, per un pacchetto completo, che però non ha utilizzato proposte da catalogo 19,4 Tour operator, scegliendo una proposta completa su un catalogo o realizzato su misura 8,3 L agenzia viaggi prenotando solo l alloggio 13,9 Totale 100,0 Fonte: Osservatorio Turistico Regionale della Liguria, Regione Liguria Unioncamere Liguria Pagina 26 di 44

27 Anche per i tempi di prenotazioni si segnalano diverse modalità. Il 32,3% si muove con anticipo di un mese mentre il 22,6% sceglie di prenotare circa 4 mesi prima o più. A ridosso della partenza, invece, le prenotazioni di circa un quarto dei turisti: 1-2 settimane prima e nell ultima settimana rispettivamente il 12,9% dei russi. Tabella 14 I turisti russi in Liguria: Tempi di prenotazione della vacanza (%) Anno 2013 Nell ultima settimana 12,9 8/15 giorni prima 12,9 Circa un mese prima 32,3 Circa 2 mesi prima 9,7 Circa 3 mesi prima 6,5 Circa 4 mesi prima o più 22,6 Non ricorda 3,2 Totale 100,0 Fonte: Osservatorio Turistico Regionale della Liguria, Regione Liguria Unioncamere Liguria Il 50% dei turisti russi in Liguria viaggia in compagnia del proprio partner mentre il 22,2% trascorre il soggiorno con un gruppo di amici. Il target delle famiglie in vacanza in Liguria corrisponde al 16% circa: 8,3% con figli fino a i 6 anni e 8,3% con figli oltre i 6 anni. Il 5,6% dei turisti, invece, è in compagnia di colleghi mentre una quota analoga viaggia da solo. Tabella 15 I turisti russi in Liguria: il gruppo di soggiorno (%) Anno 2013 Sono da solo/a 5,6 In coppia senza bambini 50,0 Con la famiglia (bambini fino a 6 anni) 8,3 Con la famiglia (con bambini oltre i 6 anni) 8,3 Sono con amici 22,2 Sono con colleghi di lavoro 5,6 Totale 100,0 Fonte: Osservatorio Turistico Regionale della Liguria, Regione Liguria Unioncamere Liguria Pagina 27 di 44

28 Una volta in loco i turisti russi esprimono la propria curiosità di conoscere il territorio da diversi punti di vista. Primo fra tutti il contesto e i dintorni, registrando un 66,7% che trascorre il tempo facendo escursioni e gite (66,7%) oltre, l appeal della storia e della cultura custodita nei musei e raccontata nelle mostre, luoghi visitati dal 52,8% dei turisti in Liguria. Alla componente di scoperta e di cultura si abbina il forte desiderio di shopping, già espresso nelle motivazioni di soggiorno, e presente tra le principali attività svolte nel corso del soggiorno (44,4% dei russi). Gli interessi abbracciano anche i prodotti enogastronomici che vengono degustati dal 27,8% dei turisti così come l artigianato locale (il 25% acquista produzioni tipiche). Tra le altre attività si segnala la partecipazione del 27,8% dei turisti a convegni e congressi ed il 25% che sceglie di praticare attività sportiva. Tabella 16 I turisti russi in Liguria: Attività svolte possibili più risposte; % calcolata sul totale turisti Anno 2013 Escursioni e gite 66,7 Visita di musei e/o mostre 52,8 Ho fatto shopping 44,4 Partecipazione a convegni e/o congressi o fiere e manifestazioni espositive 27,8 Degustazione prodotti enogastronomici locali 27,8 Ho praticato attività sportive 25,0 Ho acquistato prodotti tipici e/o dell artigianato locale 25,0 Partecipazione ad eventi enogastronomici 8,3 Partecipazione ad eventi tradizionali e folkloristici 8,3 Visitato monumenti e siti di interesse archeologico 5,6 Sono andato in centri benessere (saune ecc.) 5,6 Partecipazione a spettacoli teatrali o cinematografici 2,8 Fonte: Osservatorio Turistico Regionale della Liguria, Regione Liguria Unioncamere Liguria Pagina 28 di 44

29 2. Il mercato turistico organizzato 2.1 I Tour Operator russi che commercializzano l Italia Agenzie di viaggi e Tour Operator hanno un ruolo centrale nei viaggi all estero dei russi per il supporto che offrono nell ottenimento dei visti turistici. Internet è di ausilio alla domanda turistica sia per la ricerca di informazioni sulle destinazioni turistiche che per confrontare offerte e promozioni ma poi, nella fase finale di acquisto, vengono privilegiate le agenzie sul territorio. Il mercato del turismo organizzato internazionale è stabile secondo il 52% dei Tour Operator russi che commercializzano l Italia, ma 1 operatore su 3 dichiara una crescita della domanda nel 2013 (contro appena un 14% che lamenta una diminuzione). Per la richiesta di viaggi in Italia, in particolare, la quota di operatori che segnala una crescita sale al 43% (Tabella 25), con una previsione di stabilità per il 2014 (indicata dal 76% dei T.O. russi, contro un 19% che prevede una crescita ed appena il 5% un calo). La quota dell Italia sul totale dei viaggi venduti dai Tour Operator russi sale, d'altronde, dal 28% (del 2012) al 45% nel 2013 (Tabella 25) e l Italia è la meta più richiesta dalla clientela secondo il 62% dei buyer russi che hanno in catalogo il Bel Paese. Una destinazione sognata innanzitutto per la cucina e le specialità enogastronomiche (secondo il 52% dei T.O russi che vendono l Italia), per lo stile di vita italiano (48% dei T.O.), per la storia e la cultura, per la moda (24% dei T.O.) ed il design (14% dei T.O.) (Tabella 24). I viaggi dei russi in Italia hanno una durata media di 8-9 giorni (poco più dei 7-8 giorni dei pacchetti venduti in media dai buyer europei per le vacanze italiane della loro clientela, Tabella 22), con un costo medio di poco più di 1400 euro (ma nel 17% dei casi la cifra arriva ai 3000 euro), ovvero più alto della media Europa (poco più di mille euro, Tabella 23). La conferma della prenotazione è effettuata con un discreto anticipo (48% un mese prima, 14% due mesi prima di partire, 19% con tre mesi di anticipo sulla data di partenza, Tabella 21). I buyer russi vendono nel 2013 la destinazione Italia per ben 13 prodotti: mare (71% dei T.O., Tabella 26) e città d arte (57%) in primis, seguiti dal turismo business (38%) e dalla montagna (24%), dagli eventi sportivi (19%), i tour (19%), le terme (14%) ed i laghi (14%); più di nicchia gli eventi culturali, il turismo sportivo, i meeting e il Pagina 29 di 44

30 chater/nautica. Tutti prodotti confermati anche nelle proposte di catalogo programmate per il 2014, con l aggiunta di un quattordicesimo prodotto, la vacanza in agriturismo (sarà commercializzata dal 10% dei T.O.). Dal turismo balneare e in città d arte, prodotti di punta della destinazione Italia, dal turismo business, alla montagna e ai laghi, nei cataloghi di vendita dei buyer russi la competizione in Europa è in primis con la Spagna e la Francia, seguite dalla Germania e dall Austria, mete privilegiate del turismo montano e lacuale. Nel dettaglio dei principali prodotti in catalogo (Tabella 27): per il turismo balneare proposto dai Tour Operator russi è la Spagna il diretto competitor dell Italia, seguita da Grecia e Francia; per le città d arte la competizione è con la Francia e la Germania; per il turismo business il nostro Paese compete soprattutto con la Germania; per la montagna (estiva ed invernale) le destinazioni privilegiate sono l Austria e la Svizzera; per i viaggi in tour dell Europa le mete più richieste sono la Spagna, la Francia e la Grecia; per i laghi la Germania, la Svizzera, la Francia, la Spagna e l Ungheria; per i charter/nautica la competizione è con la Grecia e la Spagna. Gli operatori dell intermediazione organizzata utilizzano il web come vetrina informativa ma anche come canale di vendita, da solo o in associazione alle agenzie sul territorio, sia per l incoming che per l outgoing. Dall indagine sulla domanda organizzata svolta dall Osservatorio Nazionale del turismo Unioncamere-Isnart ai Tour Operator russi che hanno in catalogo la destinazione Italia emerge, infatti (Tabella 17- Tabella 20) 23 : una presenza on line con un sito di proprietà diffusa a tutti gli operatori (su una media Europa in cui il web coinvolge il 93% dei buyer del segmento organizzato) e un impiego dei portali di vendita che coinvolge il 38% dei T.O., quota in netta crescita rispetto al 2012 (quando a dichiarare una presenza sui portali di vendita era il 24% degli operatori) e pressoché in linea con la media Europa del periodo (37% dei T.O.); 23 Fonte: Indagine sul turismo organizzato internazionale, giugno 2013, Osservatorio Nazionale del Turismo - dati Unioncamere. Pagina 30 di 44

31 un impiego di Internet per la vendita dei pacchetti turistici per circa il 90% dei T.O. russi, quota in crescita rispetto al 2012 (62%) e più elevata della media Europa del periodo (nel 2013 a vendere pacchetti on line è il 57% dei T.O. europei che trattano l Italia); un incidenza delle vendite dirette on line sul totale dei pacchetti venduti dai buyer russi che passa dal 39% del 2012 al 48% nel 2013, arrivando ad eguagliare quella della media Europa. Per la destinazione Italia in particolare, la vendita di pacchetti turistici attraverso Internet coinvolge nel 2013 il 41% dei buyer russi, meno di quanto avvenga nel contesto europeo (vende on line vacanze in Italia il 58% dei buyer europei che trattano il Bel Paese), con una prevalenza di vendite tramite il sito web (29% dei T.O., contro il 12% che utilizza i portali). I principali target di riferimento del mercato italiano indicati dagli operatori russi sono (Tabella 28): per i turismo balneare, una prevalenza di adulti (93%), che viaggiano con i figli piccoli (87%), hanno un livello culturale medio (73%) o alto (27%) ed una capacità di spesa media (87%) con un nicchia di consumatori di livello socio-economico alto (sono il 13% circa); per le vacanze in città d arte, il target di prevalenza sono gli adulti (91%) e gli anziani (9%), famiglie con bambini e coppie senza figli (circa il 46% ciascuno), con un livello culturale elevato (55%) ma una capacità di spesa medio-alta (il 55% media, il 27% alta); per i viaggiatori business il livello culturale è alto (60%) e quello socio-economico medio-alto. Viaggiano da soli, in gruppo di colleghi o anche in compagnia del partner (40%). Il turista russo è molto esigente, soprattutto in termini di qualità, un elemento che i buyer indicano tra le nuove tendenze della domanda organizzata proveniente dal loro Paese (67% dei T.O. russi, su una media del 60% per i Tour Operator stranieri che vendono l Italia, Tabella 29), accanto al prezzo (24% dei T.O. russi, su una media del 7% dei T.O. stranieri) e alla richiesta di viaggi esclusivi (14% dei T.O. russi, 11% media T.O. stranieri). Pagina 31 di 44

32 Tabella 17 Tour operator presenti on line con proprio sito (%) confronto Austria 84,6 100,0 Francia 87,0 88,9 Germania 85,3 100,0 Regno Unito 95,8 100,0 Spagna 76,5 55,0 Svizzera 91,3 88,9 Russia 100,0 100,0 Paesi dell'est 97,9 96,3 Belgio e Olanda 100,0 93,5 Paesi Scandinavi 100,0 95,6 Media Europa 92,1 92,8 Totale 89,9 90,7 Fonte: Osservatorio Nazionale del Turismo - dati Unioncamere Tabella 18 Tour operator presenti su un portale web (%) Anno Austria 15,4 72,7 Francia 30,4 50,0 Germania 46,7 66,7 Regno Unito 45,8 30,8 Spagna 58,8 15,0 Svizzera 34,8 13,9 Russia 23,8 38,1 Paesi dell'est 80,9 46,3 Belgio e Olanda 48,1 22,6 Paesi Scandinavi 13,2 8,9 Media Europa 42,8 36,8 Totale 40,0 32,9 Fonte: Osservatorio Nazionale del Turismo - dati Unioncamere Pagina 32 di 44

33 Tabella 19 Utilizzo di Internet per la vendita dei pacchetti nel mondo da parte dei Tour operator (%) Confronto 2012/ Austria 23,1 90,9 Francia 45,7 47,2 Germania 73,3 57,4 Regno Unito 68,8 92,3 Spagna 76,5 30,0 Svizzera 60,9 11,1 Russia 61,9 90,5 Paesi dell'est 91,5 66,7 Belgio e Olanda 88,9 54,8 Paesi Scandinavi 63,2 66,7 Media Europa 68,5 56,7 Totale 65,4 50,3 Fonte: Osservatorio Nazionale del Turismo - dati Unioncamere Tabella 20 Quota di pacchetti venduti nel mondo su internet sul totale vendite (%) Confronto 2012/ Austria 46,7 21,5 Francia 46,0 33,8 Germania 26,0 48,8 Regno Unito 55,2 47,3 Spagna 37,4 42,5 Svizzera 42,6 22,0 Russia 38,5 47,6 Paesi dell'est 31,5 48,7 Belgio e Olanda 47,0 61,8 Paesi Scandinavi 69,4 62,4 Media Europa 41,5 48,3 Totale 40,1 43,3 Fonte: Osservatorio Nazionale del Turismo - dati Unioncamere Pagina 33 di 44

34 Tabella 21 Russia: tempo di conferma della prenotazione (%) Anno /15 giorni prima 9,5 Un mese prima 47,6 Due mesi prima 14,3 Tre mesi prima 19,0 Quattro mesi e più prima della partenza 9,5 Totale 100,0 Fonte: Osservatorio Nazionale del Turismo - dati Unioncamere Tabella 22 Durata media dei viaggi organizzati in Italia dai Tour operator internazionali Da 1 a 3 notti (%) Da 4 a 6 notti (%) Da 7 a 10 notti (%) Da 11 a 15 notti (%) Oltre 16 notti (%) Totale Durata media (n. notti) Austria - 81,8 18, ,0 5,6 Francia 2,8 52,8 41,7 2,8-100,0 6,4 Germania - 33,3 55,6 11,1-100,0 7,5 Regno Unito 11,1 33,3 47,2 8,3-100,0 6,7 Spagna 30,8 23,1 46, ,0 5,6 Svizzera - 15,0 80,0 5,0-100,0 7,3 Russia - 9,5 81,0 9,5-100,0 7,9 Paesi dell'est 9,3 27,8 61,1 1,9-100,0 6,4 Belgio e Olanda 6,5 12,9 64,5 16,1-100,0 8,6 Paesi Scandinavi 11,1 35,6 42,2 11,1-100,0 6,5 Media Europa 6,5 31,5 54,5 7,5-100,0 6,9 Totale 6,7 28,7 53,8 9,6 1,2 100,0 7,2 Fonte: Osservatorio Nazionale del Turismo - dati Unioncamere Pagina 34 di 44

35 Tabella 23 Costo medio dei viaggi organizzati in Italia dai Tour operator internazionali fino a 500 (%) da 501 a 1000 (%) da 1001 a 2000 (%) da 2001 a 3000 (%) da 3001 a 4000 (%) oltre (%) Totale (%) Costo medio (euro) Austria 8,3 83,3 8, ,0 721 Francia 38,9 33,3 25,0 2, ,0 924 Germania 25,5 51,0 23, ,0 912 Regno Unito 20,0 40,0 20,0-20,0-100, Spagna - 50,0 50, , Svizzera - 50,0 50, , Russia - 58,3 25,0 16, , Paesi dell'est 54,5 36,4 9, ,0 583 Belgio e Olanda 31,6 26,3 36,8 5, , Paesi Scandinavi 7,5 60,0 27,5 2,5-2,5 100, Media Europa 25,0 47,3 24,6 2,2 0,4 0,4 100, Totale 15,6 37,3 24,6 10,6 4,0 7,9 100, Fonte: Osservatorio Nazionale del Turismo - dati Unioncamere Tabella 24 I motivi per i quali l'italia è una meta sognata dai turisti (possibili più risposte; % sul totale T.O.) Anno 2013 Russi Mondo La cucina 52,4 58,5 Stile di vita italiano 47,6 26,3 La Storia 47,6 40,8 La Cultura 42,9 63,6 La moda 23,8 11,5 La Natura 23,8 29,2 Il Design 14,3 4,0 Monumenti Unici 14,3 24,1 Tradizione e Folclore 9,5 5,2 Scoperta di luoghi unici 4,8 5,4 Fonte: Osservatorio Turistico Regionale della Liguria, Regione Liguria Unioncamere Liguria Pagina 35 di 44

36 Tabella 25 Russia Quota % dell'italia sul totale dei viaggi venduti 28,3 45,0 Quota % di T.O. che prevede una crescita della domanda verso l'italia 23,8 42,9 Destinazioni più richieste dalla clientela Italia Italia Francia Francia Spagna Spagna Prodotti turistici più venduti nel mondo Mare Mare Città d'arte Città d'arte Montagna Business Prodotti turistici più venduti verso l'italia Mare Mare Città d'arte Città d'arte Terme Business N di regioni italiane vendute Destinazioni italiane più vendute Lazio Lazio Toscana Campania Veneto Lombardia Emilia-Romagna Veneto Lombardia Toscana Sicilia Sardegna Campania Sicilia Sardegna Emilia-Romagna Liguria Puglia Trentino-Alto Adige Liguria Friuli-Venezia Giulia Trentino-Alto Adige Puglia Piemonte Valle d Aosta Valle d'aosta Marche Marche Basilicata Prodotti turistici liguri più venduti Mare Mare Città d'arte Città d'arte Itinerari Charter / Nautica Fonte: Osservatorio Turistico Regionale della Liguria, Regione Liguria Unioncamere Liguria Pagina 36 di 44

37 Tabella 26 Prodotti turistici venduti in Italia dai Tour Operator russi nel 2013 e previsioni di vendita nel 2014 % sul totale Tour Operator russi Mare 71,4 71,4 Città d'arte 57,1 57,1 Business 38,1 38,1 Montagna 23,8 33,3 Montagna Estate 4,8 9,5 Montagna Inverno 23,8 33,3 Eventi Sportivi 19,0 23,8 Terme 14,3 19,0 Itinerari / Tours 19,0 19,0 Laghi 14,3 19,0 Agriturismo - 9,5 Eventi Culturali 9,5 9,5 Turismo Sportivo 9,5 9,5 Meeting 4,8 4,8 Charter / Nautica 4,8 4,8 Fonte: Osservatorio Nazionale del Turismo - dati Unioncamere Tabella 27 I principali competitor dell'italia per prodotto turistico % sul totale operatori russi 1 % citazioni 2 % citazioni Mare Spagna 47,6 Grecia/Francia 33,3 Città d'arte Francia 28,6 Germania 23,8 Montagna estiva Austria/Svizzera 9,5 Francia 4,8 Montagna invernale Svizzera 14,3 Austria/Francia 9,5 Laghi Germania 4,8 Svizzera/Francia/Spagna/Ungheria 4,8 Itinerari Spagna 4,8 Francia/Grecia 4,8 Charter/nautica Grecia 4,8 Spagna 4,8 Business Germania 14,3 Cina/India/Israele 4,8 Fonte: Osservatorio Nazionale del Turismo - dati Unioncamere Pagina 37 di 44

38 Tabella 28 Tipologie di turisti russi interessati al mercato italiano ( %) Anno 2013 Età Mare Città d'arte Business Adulti/Meno giovani 93,3 90,9 100,0 Anziani 6,7 9,1 - Totale 100,0 100,0 100,0 Tipologia viaggiatori Coppie/famiglie con bambini 86,7 45,5 - Coppie/famiglie senza figli 6,7 45,5 40,0 Singles - 9,1 20,0 Gruppi/scolaresche ,0 Tutti i target 6,7-20,0 Totale 100,0 100,0 100,0 Livello culturale Medio 73,3 36,4 40,0 Alto 26,7 54,5 60,0 Tutti i target - 9,1 Totale 100,0 100,0 100,0 Livello economico-sociale Medio 86,7 54,5 60,0 Alto 13,3 27,3 40,0 Tutti i target - 18,2 - Totale 100,0 100,0 100,0 Fonte: Osservatorio Nazionale del Turismo - dati Unioncamere Tabella 29 Le nuove tendenze della domanda secondo i Tour Operator internazionali (possibili più risposte; % sul totale T.O.) Anno 2013 Russi Mondo Attenzione alla Qualità 66,7 59,5 Maggiore attenzione al rapporto qualità prezzo 23,8 34,2 Maggior attenzione al prezzo 23,8 7,3 Maggiore richiesta di viaggi esclusivi 14,3 11,0 Maggiore richiesta di viaggi su misura 9,5 26,3 Attenzione alla Sostenibilità 4,8 8,4 Maggiore richiesta esigenze particolari 4,8 5,9 Fonte: Osservatorio Turistico Regionale della Liguria, Regione Liguria Unioncamere Liguria Pagina 38 di 44

39 2.2 La Liguria sui cataloghi dei T.O. russi Sul totale dei Tour Operator internazionali che commercializzano la Liguria l 8% sono russi (Tabella 31), un mercato importante per il panorama competitivo europeo in cui l offerta dei buyer russi è tra le più consistenti, insieme a quella degli svizzeri. Decima regione più venduta in Italia, nel 2013 la Liguria è stata commercializzata dal 24% dei Tour Operator russi che trattano il Bel Paese con una presenza sui cataloghi di vendita ed un livello di vendite sostanzialmente stabile rispetto al 2012 e confermato anche nelle previsioni per il 2014 (Tabella 30, Tabella 31). L offerta di viaggi dei buyer russi si è concentrata negli ultimi anni su un portafoglio di prodotti ristretto, centrato innanzitutto sul turismo in riviera, che viene proposto da tutti i buyer e confermato di anno in anno, accompagnato da pacchetti vacanza in città d arte, dai tour e/o dal charter/nautica. A livello provinciale, la più richiesta è Genova, seguita dalla Spezia e Imperia, con un posizionamento confermato sia nel 2013 che nelle previsioni per il 2014 (Tabella 32): la provincia di Genova è commercializzata dal 60% dei Tour Operator russi che vendono la regione, proposta con un offerta completa che va dal turismo balneare a quello in città d arte, fino al charter/nautica; la provincia della Spezia è venduta dal 40% dei Tour Operator e quella di Imperia dal 20% dei T.O., destinazioni proposte per il solo turismo balneare. Pagina 39 di 44

40 Tabella 30 Tour Operator stranieri che hanno venduto la Liguria nel % sul totale Tour Operator Differenza 2013/2012 Austria 64,3 71,4 21,4 7,7 15,4 36,4 21,0 Francia 15,2 12, ,2 8,3 6,2 Germania 27,2 39,5 9,9 6,5 2,7 3,7 1,0 Regno unito 14,3 22,9 11,4 5,7 4,2 8,3 4,2 Spagna 16,7 16, ,7 7,7 Svizzera 42,9 19,0 19,0 28,6 13,0 25,0 12,0 Russia 36,8 36,8 5,3 31,8 23,8 23,8 - Paesi dell'est 18,9 17,1 12,5 11,9 6,4 9,3 2,9 Belgio e Olanda 19,2 26,7 7,7 7,1 25,9 12,9-13,0 Paesi Scandinavi 45,0 25,0 2,4 25,0 23,7 11,1-12,6 Media Europa 28,0 28,2 8,7 11,8 9,6 11,5 1,9 Totale 28,9 24,8 11,2 10,1 9,6 11,0 1,3 Fonte: Osservatorio Turistico Regionale della Liguria, Regione Liguria Unioncamere Liguria Tabella 31 Distribuzione dei Tour Operator stranieri che commercializzano la Liguria Tour Operator stranieri che hanno venduto la Liguria nel 2013 e previsioni di vendita nel 2014 % sul totale T.O.che hanno venduta la Liguria nel 2013 % sul totale Tour Operator % Differenza 2014/2013 Austria 6,2 36,4 36,4 - Francia 4,6 8,3 8,3 - Germania 3,1 3,7 5,6 1,9 Regno unito 4,6 8,3 11,1 2,8 Spagna 1,5 7,7 7,7 - Svizzera 7,7 25,0 25,0 - Russia 7,7 23,8 23,8 - Paesi dell'est 7,7 9,3 7,4-1,9 Belgio e Olanda 6,2 12,9 12,9 - Paesi Scandinavi 7,7 11,1 11,1 - Media Europa 56,9 11,5 11,8 0,3 Americhe 32,3 15,0 16,4 1,4 Asia e Pacifico 10,8 5,3 6,1 0,8 Totale 100,0 11,0 11,6 0,7 Fonte: Osservatorio Turistico Regionale della Liguria, Regione Liguria Unioncamere Liguria Pagina 40 di 44

Imago Report mercato turistico

Imago Report mercato turistico Imago Report mercato turistico REPORT SULLE NUOVE TENDENZE DEL TURISTA ITALIANO ED ESTERO FOCUS SUL TURISTA ENOGASTRONOMICO 22 LUGLIO 2015 Indice: I principali trend del turismo in Italia Il turista ESTERO

Dettagli

REPORT MERCATO TURISTICO

REPORT MERCATO TURISTICO REPORT MERCATO TURISTICO Report sulle nuove tendenze del turismo italiano ed estero Focus sul turista enogastronomico 22 luglio 2015 INDICE Trend del turismo estero in Italia.. pag. 3 Trend del turismo

Dettagli

Il turismo internazionale nel mondo: trend di mercato e scenario previsionale

Il turismo internazionale nel mondo: trend di mercato e scenario previsionale OSSERVATORIO TURISTICO DELLA LIGURIA Il turismo internazionale nel mondo: trend di mercato e scenario previsionale Dossier Ottobre 2012 A cura di Panorama competitivo del turismo internazionale nel mondo

Dettagli

La vendita dei viaggi organizzati nella destinazione Italia nel 2014 e le previsioni per il 2015: i grandi buyer internazionali

La vendita dei viaggi organizzati nella destinazione Italia nel 2014 e le previsioni per il 2015: i grandi buyer internazionali La vendita dei viaggi organizzati nella destinazione Italia nel 2014 e le previsioni per il 2015: i grandi buyer internazionali Il sistema dei viaggi organizzati nel mondo e verso l Italia Il sistema dei

Dettagli

Obiettivo Russia: Quadro della domanda turistica. Russia: alcuni dati statistici CONSTAT CONSTAT. Mo sca. 600 miliardi USD RUBLO CAPITALE

Obiettivo Russia: Quadro della domanda turistica. Russia: alcuni dati statistici CONSTAT CONSTAT. Mo sca. 600 miliardi USD RUBLO CAPITALE Obiettivo Russia: Quadro della domanda turistica Russia: alcuni dati statistici CAPITALE Mo sca SUPERFICIE (kmq) 17 075 200 POPOLAZIONE 143 500 000 P.I.L. 600 miliardi USD TASSO DI INFLAZIONE 11,7 MONETA

Dettagli

1 Rapporto dell Osservatorio Nazionale sul Turismo

1 Rapporto dell Osservatorio Nazionale sul Turismo 1 Rapporto dell Osservatorio Nazionale sul Turismo a cura di Flavia Maria Coccia Direzione Operativa Isnart Unioncamere Roma, 14 luglio 2011 www.isnart.it 1 L occupazione delle camere nelle imprese ricettive

Dettagli

Il turismo incoming: situazione attuale e prospettive. Fabrizio Guelpa Direzione Studi e Ricerche

Il turismo incoming: situazione attuale e prospettive. Fabrizio Guelpa Direzione Studi e Ricerche Il turismo incoming: situazione attuale e prospettive Fabrizio Guelpa Direzione Studi e Ricerche Milano, 10 febbraio 2016 Turismo incoming in crescita progressiva Arrivi di turisti negli esercizi ricettivi

Dettagli

OSSERVATORIO TURISTICO REGIONALE DELLA LIGURIA RAPPORTO ANNUALE 2011

OSSERVATORIO TURISTICO REGIONALE DELLA LIGURIA RAPPORTO ANNUALE 2011 OSSERVATORIO TURISTICO REGIONALE DELLA LIGURIA RAPPORTO ANNUALE 2011 Focus Provincia di Savona Maggio 2012 A cura di I flussi turistici nelle strutture ricettive Le principali dinamiche e tendenze manifestate

Dettagli

Il turismo in Italia e in Piemonte

Il turismo in Italia e in Piemonte Il turismo in Italia e in Piemonte Piemonte e Turismo Turismo: risorsa economica anticrisi? a cura di Flavia Maria Coccia Direttore Operativo ISNART Torino, 25 giugno 2008 Nati mortalità delle imprese

Dettagli

ANALISI CONGIUNTURALE 2009

ANALISI CONGIUNTURALE 2009 ANALISI CONGIUNTURALE 2009 COMUNICATO Gennaio 2010 A cura di Storia del documento Copyright: IS.NA.R.T. Scpa Committente: CCIAA di Brindisi Versione: 1.0 Quadro dell opera: Termine rilevazione: dicembre

Dettagli

1. Gli italiani in vacanza nel 2012

1. Gli italiani in vacanza nel 2012 1. Gli italiani in vacanza nel 2012 Nel 2012 nonostante l imperversare della crisi economica il 62,8% della popolazione ha trascorso almeno un periodo di vacanza, pari a 31,7 milioni di italiani. Un dato

Dettagli

Il Turismo nei Parchi: Scelta o Coincidenza. A cura di Flavia Maria Coccia

Il Turismo nei Parchi: Scelta o Coincidenza. A cura di Flavia Maria Coccia Il Turismo nei Parchi: Scelta o Coincidenza A cura di Flavia Maria Coccia la ricettività turistica nei parchi nazionali-regionali Il patrimonio naturale in Italia coinvolge, con i soli Parchi Nazionali,

Dettagli

Destinazione Italia SCENARI DEL TURISMO

Destinazione Italia SCENARI DEL TURISMO Destinazione Italia I viaggi organizzati verso il nostro Paese mostrano segnali positivi di ripresa. Premiata la qualità e la varietà dell offerta. Meglio se certificate testo e foto di Aura Marcelli Cresce

Dettagli

Tavola rotonda Centri benessere tra sviluppo turistico e nuova regolamentazione. Rimini Wellness, 14 Maggio 2010

Tavola rotonda Centri benessere tra sviluppo turistico e nuova regolamentazione. Rimini Wellness, 14 Maggio 2010 AICEB (Associazione Italiana Centri Benessere) IL MERCATO DEL BENESSERE: IMPRESE E SERVIZI OFFERTI* Tavola rotonda Centri benessere tra sviluppo turistico e nuova regolamentazione Rimini Wellness, 14 Maggio

Dettagli

Estate 2011 Prospettive per il turismo in Toscana. Progetto Check Markets. in collaborazione con il Centro Studi Turistici.

Estate 2011 Prospettive per il turismo in Toscana. Progetto Check Markets. in collaborazione con il Centro Studi Turistici. Estate 2011 Prospettive per il turismo in Toscana Alberto Peruzzini Progetto Check Markets in collaborazione con il Centro Studi Turistici Dirigente Servizio Turismo Toscana Promozione Firenze, 20 giugno

Dettagli

INDAGINE SUL TURISMO ORGANIZZATO INTERNAZIONALE

INDAGINE SUL TURISMO ORGANIZZATO INTERNAZIONALE OSSERVATORIO TURISTICO DELLA REGIONE MARCHE INDAGINE SUL TURISMO ORGANIZZATO INTERNAZIONALE Settembre 2014 A cura di Storia del documento Copyright: IS.NA.R.T. Scpa Committente: Unioncamere Marche Termine

Dettagli

SCHEDE MERCATO BRASILE

SCHEDE MERCATO BRASILE SCHEDE MERCATO BRASILE Dicembre 2011 in collaborazione con Sommario Quadro d insieme... 1 Il mercato turistico brasiliano... 3 Conclusioni... 11 Nota metodologica... 12 Quadro d insieme Caratteristiche

Dettagli

Flussi Turistici in Piemonte 2015

Flussi Turistici in Piemonte 2015 Flussi Turistici in Piemonte 215 Consuntivo e andamento negli ultimi 1 anni Osservatorio Turistico Regionale Interviene Cristina Bergonzo Contesto internazionale Ifattidel 215 Il turismo internazionale

Dettagli

ANALISI DELLA DOMANDA TURISTICA NEGLI ESERCIZI ALBERGHIERI DI ROMA E PROVINCIA

ANALISI DELLA DOMANDA TURISTICA NEGLI ESERCIZI ALBERGHIERI DI ROMA E PROVINCIA NEGLI ESERCIZI ALBERGHIERI DI ROMA E PROVINCIA ANALISI DELLA DOMANDA TURISTICA NEGLI ESERCIZI ALBERGHIERI DI ROMA E PROVINCIA MARZO 2010 1. L andamento generale negli alberghi della Provincia di Roma 2.

Dettagli

INDAGINE SUL TURISMO ORGANIZZATO INTERNAZIONALE

INDAGINE SUL TURISMO ORGANIZZATO INTERNAZIONALE in collaborazione con OSSERVATORIO NAZIONALE DEL TURISMO INDAGINE SUL TURISMO ORGANIZZATO INTERNAZIONALE Rapporto annuale Giugno 2013 A cura di Storia del documento Copyright: IS.NA.R.T. scpa Committente:

Dettagli

La fedeltà nella scelta della destinazione turistica

La fedeltà nella scelta della destinazione turistica 1 La fedeltà nella scelta della destinazione turistica L Italia ed il turismo internazionale Venezia 15 Dicembre 2009 PAOLO SERGARDI Contesto 2 Ad Aprile 2008 è stata inserita una nuova domanda nel questionario

Dettagli

IL TURISMO IN CIFRE negli esercizi alberghieri di Roma e Provincia Rapporto annuale 2012

IL TURISMO IN CIFRE negli esercizi alberghieri di Roma e Provincia Rapporto annuale 2012 A N A L I S I D E L L A D O M A N D A T U R I S T I C A N E G L I E S E R C I Z I A L B E R G H I E R I D I R O M A E P R O V I N C I A A N N O 2 0 1 2 R A P P O R T O A N N U A L E 2 0 1 2 1. L andamento

Dettagli

Settore cultura, turismo, moda, eccellenze

Settore cultura, turismo, moda, eccellenze Settore cultura, turismo, moda, eccellenze Flussi Turistici di Milano e Provincia 2013 in attesa di validazione da parte di ISTAT, i dati sono da ritenersi provvisori e soggetti a modifica Indice 1. Capacità

Dettagli

A N A L I S I D E L L A D O M A N D A T U R I S T I C A N E G L I E S E R C I Z I A L B E R G H I E R I D I R O M A E P R O V I N C I A

A N A L I S I D E L L A D O M A N D A T U R I S T I C A N E G L I E S E R C I Z I A L B E R G H I E R I D I R O M A E P R O V I N C I A A N A L I S I D E L L A D O M A N D A T U R I S T I C A N E G L I E S E R C I Z I A L B E R G H I E R I D I R O M A E P R O V I N C I A Ma g g i o 2 0 0 3 di G i u s e p p e A i e l l o 1. L andamento

Dettagli

Movimento turistico Stagione invernale 2012/13

Movimento turistico Stagione invernale 2012/13 luglio 2013 Movimento turistico Stagione invernale 2012/13 Il Servizio Statistica della Provincia autonoma di Trento presenta i dati definitivi relativi agli arrivi e alle presenze turistiche registrati

Dettagli

IL TURISMO IN CIFRE negli esercizi alberghieri di Roma e Provincia Gennaio 2009 Ge nnai o 2009

IL TURISMO IN CIFRE negli esercizi alberghieri di Roma e Provincia Gennaio 2009 Ge nnai o 2009 Ge nnai o 2009 1. L andamento generale negli alberghi della Provincia di Roma L anno 2009 inizia con il segno negativo della domanda turistica rispetto all inizio dell anno precedente. Gli arrivi complessivi

Dettagli

LA FASE CONGIUNTURALE DEL MERCATO

LA FASE CONGIUNTURALE DEL MERCATO Firenze 8 luglio 2015 Dott. Alberto Peruzzini LA FASE CONGIUNTURALE DEL MERCATO Crescita sostenuta nei primi cinque mesi del 2015, trainata dalla domanda straniera malgrado le incognite del quadro internazionale

Dettagli

Marzo 2009. 1. L andamento generale negli alberghi della Provincia di Roma. 2. L'andamento generale negli alberghi di Roma

Marzo 2009. 1. L andamento generale negli alberghi della Provincia di Roma. 2. L'andamento generale negli alberghi di Roma 1. L andamento generale negli alberghi della Provincia di Roma 2. L'andamento generale negli alberghi di Roma Prosegue anche questo mese la flessione della domanda turistica rispetto allo stesso periodo

Dettagli

OSSERVATORIO NAZIONALE DEL TURISMO in collaborazione con BOLLETTINO MENSILE INDAGINE QUANTITATIVA SUI COMPORTAMENTI TURISTICI DEGLI ITALIANI

OSSERVATORIO NAZIONALE DEL TURISMO in collaborazione con BOLLETTINO MENSILE INDAGINE QUANTITATIVA SUI COMPORTAMENTI TURISTICI DEGLI ITALIANI OSSERVATORIO NAZIONALE DEL TURISMO in collaborazione con BOLLETTINO MENSILE INDAGINE QUANTITATIVA SUI COMPORTAMENTI TURISTICI DEGLI ITALIANI 3 bollettino mensile Marzo 2011 Aprile 2011 A cura di Storia

Dettagli

LE PERFORMANCE DI VENDITA DELLE IMPRESE DEL RICETTIVO

LE PERFORMANCE DI VENDITA DELLE IMPRESE DEL RICETTIVO Osservatorio turistico della regione Sardegna LE PERFORMANCE DI VENDITA DELLE IMPRESE DEL RICETTIVO Ottobre 2012 A cura di La performance di vendita delle imprese del ricettivo Periodo di riferimento:

Dettagli

A N A L IS I D E L L A D O M A N D A TU R IS TIC A N E G L I E S E R C IZI A L B E R G H IE R I D I R O M A E P R O V IN C IA

A N A L IS I D E L L A D O M A N D A TU R IS TIC A N E G L I E S E R C IZI A L B E R G H IE R I D I R O M A E P R O V IN C IA A N A L IS I D E L L A D O M A N D A TU R IS TIC A N E G L I E S E R C IZI A L B E R G H IE R I D I R O M A E P R O V IN C IA A N N O 2 0 0 9 R A P P O R TO A N N U A L E 2 0 0 9 1. L andamento del mercato

Dettagli

Flussi Turistici di Milano e Provincia 1 Semestre 2013 gennaio giugno

Flussi Turistici di Milano e Provincia 1 Semestre 2013 gennaio giugno Flussi Turistici di Milano e Provincia 1 Semestre 2013 gennaio giugno in attesa di validazione da parte di ISTAT, i dati sono da ritenersi provvisori e soggetti a modifica Indice 1. Capacità ricettiva

Dettagli

OSSERVATORIO TURISTICO REGIONALE DELLA LIGURIA. Studio sul turismo nelle abitazioni private

OSSERVATORIO TURISTICO REGIONALE DELLA LIGURIA. Studio sul turismo nelle abitazioni private OSSERVATORIO TURISTICO REGIONALE DELLA LIGURIA Studio sul turismo nelle abitazioni private 18 Febbraio 2014 Elena di Raco, Dipartimento Ricerca IS.NA.R.T Le fasi dello studio Indagine ai Comuni Rivolta

Dettagli

Valorizzazione delle aree naturali protette come chiave di sviluppo turistico dei territori. www.isnart.it 1

Valorizzazione delle aree naturali protette come chiave di sviluppo turistico dei territori. www.isnart.it 1 Valorizzazione delle aree naturali protette come chiave di sviluppo turistico dei territori www.isnart.it 1 Le aree protette in Italia 23 parchi nazionali (oltre 500 comuni) 152 parchi regionali (quasi

Dettagli

APPENDICE STATISTICA - VII RAPPORTO ANNUALE La Cultura serve al presente - 24 marzo 2011

APPENDICE STATISTICA - VII RAPPORTO ANNUALE La Cultura serve al presente - 24 marzo 2011 APPENDICE STATISTICA - VII RAPPORTO ANNUALE La Cultura serve al presente - 24 marzo 2011 I consumi culturali: La spesa delle famiglie italiane per la cultura e lo spettacolo rappresenta il 7% della loro

Dettagli

LE PERFORMANCE DI VENDITA DELLE IMPRESE DEL RICETTIVO

LE PERFORMANCE DI VENDITA DELLE IMPRESE DEL RICETTIVO OSSERVATORIO NAZIONALE DEL TURISMO LE PERFORMANCE DI VENDITA DELLE IMPRESE DEL RICETTIVO Gennaio 2014 A cura di Storia del documento Copyright: IS.NA.R.T. Scpa Versione: 1.0 Quadro dell opera: Termine

Dettagli

Tendenze del turismo internazionale nelle regioni italiane

Tendenze del turismo internazionale nelle regioni italiane Tendenze del turismo internazionale nelle regioni italiane A. Alivernini, M. Gallo, E. Mattevi e F. Quintiliani Conferenza Turismo internazionale: dati e risultati Roma, Villa Huffer, 22 giugno 2012 Premessa:

Dettagli

INDAGINE SUL TURISMO ORGANIZZATO INTERNAZIONALE GIAPPONESE

INDAGINE SUL TURISMO ORGANIZZATO INTERNAZIONALE GIAPPONESE per Osservatorio Nazionale del turismo INDAGINE SUL TURISMO ORGANIZZATO INTERNAZIONALE GIAPPONESE Maggio 2008 A cura di Storia del documento Copyright: IS.NA.R.T. scpa Committente: Versione: 1.0 Quadro

Dettagli

BIBIONE: CON IL WEB IL TURISMO REGGE ALLA CRISI

BIBIONE: CON IL WEB IL TURISMO REGGE ALLA CRISI COMUNICATO STAMPA BIBIONE: CON IL WEB IL TURISMO REGGE ALLA CRISI Secondo uno studio dell'associazione Bibionese Albergatori, nella stagione 2012 Bibione ha ospitato più di 770.000 turisti. Prenotazioni

Dettagli

Rapporto flussi turistici Anni dal 2010

Rapporto flussi turistici Anni dal 2010 Rapporto flussi turistici Anni dal 2010 2010 al 2014 Elaborazione a cura dell Ufficio del Turismo della Provincia di Novara turismo.statistica@provincia.novara.it 1 CAPACITA RICETTIVA Qualifica Stelle

Dettagli

LE PERFORMANCE DI VENDITA DELLE IMPRESE DEL RICETTIVO

LE PERFORMANCE DI VENDITA DELLE IMPRESE DEL RICETTIVO OSSERVATORIO NAZIONALE DEL TURISMO in collaborazione con LE PERFORMANCE DI VENDITA DELLE IMPRESE DEL RICETTIVO Ottobre 2011 A cura di Storia del documento Copyright: IS.NA.R.T. Scpa Versione: 1.0 Quadro

Dettagli

OSSERVATORIO NAZIONALE SUL TURISMO ITALIANO

OSSERVATORIO NAZIONALE SUL TURISMO ITALIANO Unioncamere Unione Italiana delle Camere di Commercio Industria Artigianato e Agricoltura OSSERVATORIO NAZIONALE SUL TURISMO ITALIANO INDAGINE SUL TURISMO ORGANIZZATO EUROPEO luglio 2004 a cura di SOMMARIO

Dettagli

LE VACANZE DEGLI ITALIANI NEL 2006 11.288.000 0 5.000.000 10.000.000 15.000.000 20.000.000 25.000.000 30.000.000 35.000.000

LE VACANZE DEGLI ITALIANI NEL 2006 11.288.000 0 5.000.000 10.000.000 15.000.000 20.000.000 25.000.000 30.000.000 35.000.000 ABSTRACT LE VACANZE DEGLI ITALIANI PRIMO SEMESTRE 2006 Sono 17,8 milioni gli italiani che nel primo semestre 2006 hanno effettuato almeno un periodo di vacanza (35,9% della popolazione). Nel complesso,

Dettagli

LA DINAMICA DELLE IMPRESE GIOVANILI, FEMMINILI E STRANIERE NEL 3 TRIMESTRE 2015

LA DINAMICA DELLE IMPRESE GIOVANILI, FEMMINILI E STRANIERE NEL 3 TRIMESTRE 2015 LA DINAMICA DELLE IMPRESE GIOVANILI, FEMMINILI E STRANIERE NEL 3 TRIMESTRE 215 Saldi positivi ma in leggera flessione Nel terzo trimestre 215 i saldi tra iscrizioni e cessazioni di imprese liguri giovanili,

Dettagli

L invecchiamento demografico: Un fenomeno mondiale

L invecchiamento demografico: Un fenomeno mondiale Comunità di Sant Egidio Anziani nel Mondo, Europa e Italia Le regioni europee in cui si vive più a lungo L invecchiamento demografico: Un fenomeno mondiale Secondo le Nazioni Unite nel 2010 la popolazione

Dettagli

I flussi turistici a Milano e Provincia Prime evidenze anno 2009. Provincia di Milano Osservatorio Turismo 1

I flussi turistici a Milano e Provincia Prime evidenze anno 2009. Provincia di Milano Osservatorio Turismo 1 I flussi turistici a Milano e Provincia Prime evidenze anno 2009 Provincia di Milano Osservatorio Turismo 1 Arrivi e presenze a Milano e Provincia I dati dell Osservatorio della Provincia di Milano, che

Dettagli

INDAGINE SUL TURISMO ORGANIZZATO INTERNAZIONALE

INDAGINE SUL TURISMO ORGANIZZATO INTERNAZIONALE Osservatorio turistico della provincia di Pavia INDAGINE SUL TURISMO ORGANIZZATO INTERNAZIONALE Rapporto annuale Settembre 2009 A cura di Storia del documento Copyright: IS.NA.R.T. Scpa Committente: CCIAA

Dettagli

OSSERVATORIO TURISTICO DELLA LIGURIA ANALISI DEI COMPORTAMENTI DELLA DOMANDA TURISTICA NAZIONALE E INTERNAZIONALE

OSSERVATORIO TURISTICO DELLA LIGURIA ANALISI DEI COMPORTAMENTI DELLA DOMANDA TURISTICA NAZIONALE E INTERNAZIONALE OSSERVATORIO TURISTICO DELLA LIGURIA ANALISI DEI COMPORTAMENTI DELLA DOMANDA TURISTICA NAZIONALE E INTERNAZIONALE Le vacanze dei liguri 2008 - Abstract Aprile 2009 A cura di Sommario Premessa... 3 Le vacanze

Dettagli

LE PERFORMANCE DI VENDITA DELLE IMPRESE DEL RICETTIVO

LE PERFORMANCE DI VENDITA DELLE IMPRESE DEL RICETTIVO OSSERVATORIO NAZIONALE DEL TURISMO in collaborazione con LE PERFORMANCE DI VENDITA DELLE IMPRESE DEL RICETTIVO Gennaio 2013 A cura di Storia del documento Copyright: IS.NA.R.T. Scpa Versione: 1.0 Quadro

Dettagli

L indagine sui flussi di turisti con esigenze specifiche: parametri e risultati della ricerca

L indagine sui flussi di turisti con esigenze specifiche: parametri e risultati della ricerca CONVEGNO NAZIONALE Piemonte, un Emozione da Vivere per Tutti Novara, 22 Giugno 2011 L indagine sui flussi di turisti con esigenze specifiche: parametri e risultati della ricerca Elena Di Raco Responsabile

Dettagli

GERMANIA IL MERCATO TURISTICO

GERMANIA IL MERCATO TURISTICO GERMANIA IL MERCATO TURISTICO Superficie: 357.021 kmq Popolazione: 83.251. Densità: 230 ab/kmq Lingua: Tedesco Religione: Protestanti, Cattolici Capitale: Berlino Forma istituzionale: Repubblica Federale

Dettagli

I TURISTI NO FRILLS /LOW FARE. Caratteristiche e comportamento di spesa

I TURISTI NO FRILLS /LOW FARE. Caratteristiche e comportamento di spesa L ITALIA E IL TURISMO INTERNAZIONALE NEL Risultati e tendenze per incoming e outgoing Venezia, 11 aprile 2006 I TURISTI NO FRILLS /LOW FARE Caratteristiche e comportamento di spesa Valeria Minghetti CISET

Dettagli

INDICE : 1. Analisi del quadro socio-economico. 2. Analisi del mercato turistico. 3. Obiettivi. Bibliografia. Contatti

INDICE : 1. Analisi del quadro socio-economico. 2. Analisi del mercato turistico. 3. Obiettivi. Bibliografia. Contatti PRINCIPATO DI MONACO Rapporto Congiunto Ambasciate/Consolati/ENIT 2013 INDICE : 1. Analisi del quadro socio-economico 1.a Principali indicatori economici 1.b Principali indicatori sociali e demografici

Dettagli

ANDAMENTO DEL TURISMO IN ITALIA, IN EUROPA E NEL MONDO

ANDAMENTO DEL TURISMO IN ITALIA, IN EUROPA E NEL MONDO ANDAMENTO DEL TURISMO IN ITALIA, IN EUROPA E NEL MONDO Roma 30 luglio 2014 INDICE DEI CONTENUTI Il turismo in Italia: gli andamenti recenti. Il turismo in Italia: i primi risultati 2014. Le previsioni

Dettagli

Principali risultati e criticità nella raccolta dei dati

Principali risultati e criticità nella raccolta dei dati Euro P.A. Turismo cercasi dati L ANNUARIO del TURISMO e della CULTURA 2009 Principali risultati e criticità nella raccolta dei dati Fabrizio Lucci, Centro Studi Rimini, 2 aprile 2009 INDICE DELL ANNUARIO

Dettagli

Stock del credito al consumo sui consumi delle famiglie

Stock del credito al consumo sui consumi delle famiglie CREDITO AL CONSUMO: GLI EFFETTI DELLA CRISI Da uno studio della Banca d Italia 1, che valuta gli effetti della crisi sul mercato del credito al consumo in Italia, emerge una situazione attuale diversa

Dettagli

BUYER PROFILE - BUY PUGLIA 2014

BUYER PROFILE - BUY PUGLIA 2014 BUYER PROFILE - BUY PUGLIA 2014 Enogastronomia e Arte&Cultura ai vertici delle preferenze dei buyer Cresce la domanda per il segmento lusso da parte di coppie e senior 227 buyer provenienti da tutto il

Dettagli

I comportamenti turistici dei mercati stranieri: i mutamenti della domanda

I comportamenti turistici dei mercati stranieri: i mutamenti della domanda Osservatorio turistico Regione Toscana I comportamenti turistici dei mercati stranieri: i mutamenti della domanda Settembre 2013 A cura di Storia del documento Copyright: IS.NA.R.T. scpa Committente: Unioncamere

Dettagli

Il turismo in Veneto nel 2015

Il turismo in Veneto nel 2015 Federico Caner Assessore all'attuazione del programma, rapporti con Consiglio regionale, programmazione fondi UE, turismo, commercio estero Palazzo Balbi Venezia, 18 febbraio 216 I numeri del turismo Veneto

Dettagli

Quindici anni di turismo internazionale dell'italia (1997-2011) Andrea Alivernini, Emanuele Breda ed Eva Iannario. Roma 22 giugno 2012

Quindici anni di turismo internazionale dell'italia (1997-2011) Andrea Alivernini, Emanuele Breda ed Eva Iannario. Roma 22 giugno 2012 Quindici anni di turismo internazionale dell'italia (1997-2011) Andrea Alivernini, Emanuele Breda ed Eva Iannario Roma 22 giugno 2012 Arrivi e spesa per viaggi internazionali nel mondo (milioni di viaggiatori

Dettagli

LA STRUTTURAZIONE ATTUALE DELLE IMPRESE DEL VINO ITALIANO PER L INTERNAZIONALIZZAZIONE

LA STRUTTURAZIONE ATTUALE DELLE IMPRESE DEL VINO ITALIANO PER L INTERNAZIONALIZZAZIONE 6 novembre 2015 LA STRUTTURAZIONE ATTUALE DELLE IMPRESE DEL VINO ITALIANO PER L INTERNAZIONALIZZAZIONE DENIS PANTINI Direttore Area Agroalimentare Nomisma Responsabile Wine Monitor Outline Evoluzione dei

Dettagli

FOCUS settembre 2015. Il viaggio dei pugliesi all estero, in base all indagine della Banca d Italia. Fonti: Banca d Italia Turismo internazionale

FOCUS settembre 2015. Il viaggio dei pugliesi all estero, in base all indagine della Banca d Italia. Fonti: Banca d Italia Turismo internazionale struttura. Il confronto dei dati dell Istat con le stime della Banca d Italia sembra evidenziare la presenza di altri fenomeni, oltre quello misurato dalle presenze straniere nelle strutture ricettive.

Dettagli

Struttura e tendenze della spesa degli italiani all estero

Struttura e tendenze della spesa degli italiani all estero Struttura e tendenze della spesa degli italiani all estero Andrea Alivernini L ITALIA E IL TURISMO INTERNAZIONALE NEL 2005 Venezia 11 aprile 2006 http:// ://www.uic.itit Struttura e tendenze della spesa

Dettagli

in collaborazione con OSSERVATORIO NAZIONALE DEL TURISMO BOLLETTINO MENSILE INDAGINE QUANTITATIVA SUI COMPORTAMENTI TURISTICI DEGLI ITALIANI

in collaborazione con OSSERVATORIO NAZIONALE DEL TURISMO BOLLETTINO MENSILE INDAGINE QUANTITATIVA SUI COMPORTAMENTI TURISTICI DEGLI ITALIANI in collaborazione con OSSERVATORIO NAZIONALE DEL TURISMO BOLLETTINO MENSILE INDAGINE QUANTITATIVA SUI COMPORTAMENTI TURISTICI DEGLI ITALIANI 5 bollettino mensile Maggio 2009 Giugno 2009 A cura di Storia

Dettagli

N.9. EDI.CO.LA.NEWS Edilizia e Costruzioni nel Lazio. Dati&Mercato

N.9. EDI.CO.LA.NEWS Edilizia e Costruzioni nel Lazio. Dati&Mercato EDI.CO.LA.NEWS Dati&Mercato N.9 EDILIZIA RESIDENZIALE: IL RINNOVO SI FERMA E PROSEGUE IL CALO DELLE NUOVE COSTRUZIONI Il valore di un mercato è determinato dalla consistenza degli investimenti che vi affluiscono.

Dettagli

Turismo Veneto: il lago di Garda. Giovanni Altomare Direttore Federalberghi Garda Veneto Verona, 4 maggio 2012

Turismo Veneto: il lago di Garda. Giovanni Altomare Direttore Federalberghi Garda Veneto Verona, 4 maggio 2012 Turismo Veneto: il lago di Garda Giovanni Altomare Direttore Federalberghi Garda Veneto Verona, 4 maggio 2012 Il turismo in Italia Il turismo in Italia rappresenta il 9,5% del PIL, oltre 130 miliardi di

Dettagli

RAPPORTO SPECIALE BIT 2013

RAPPORTO SPECIALE BIT 2013 RAPPORTO SPECIALE BIT 2013 OSSERVATORIO DEL SISTEMA TURISTICO LAGO DI COMO 1 L Osservatorio è una iniziativa al servizio di tutti gli operatori pubblici e privati del Sistema Turistico Lago di Como realizzata

Dettagli

L estate 2010 (luglio settembre) rilancia le presenze turistiche

L estate 2010 (luglio settembre) rilancia le presenze turistiche Milano, 12 ottobre 2010 COMUNICATO STAMPA ANDAMENTO TURISTICO ESTATE 2010 E PREVISIONI PER L AUTUNNO L estate 2010 (luglio settembre) rilancia le presenze turistiche Nel trimestre estivo il 63,6% delle

Dettagli

INDAGINE SUL TURISMO ORGANIZZATO INTERNAZIONALE

INDAGINE SUL TURISMO ORGANIZZATO INTERNAZIONALE OSSERVATORIO TURISTICO DELLA REGIONE PUGLIA INDAGINE SUL TURISMO ORGANIZZATO INTERNAZIONALE La Puglia sui mercati dell intermediazione internazionale Agosto 2012 A cura di Storia del documento Copyright:

Dettagli

I Grandi Eventi come Attrattori di Turismo

I Grandi Eventi come Attrattori di Turismo I Grandi Eventi come Attrattori di Turismo I numeri con dati aggiornati al 31 dicembre 214 A cura di: prof. Attilio Celant, prof. Giandomenico Celata, dott.ssa Rossella Gaudio I trend del turismo a Roma:

Dettagli

Il turismo nei primi 10 mesi del 2014. Servizio Turismo Ufficio Statistica

Il turismo nei primi 10 mesi del 2014. Servizio Turismo Ufficio Statistica Il turismo nei primi 10 mesi del 2014 Servizio Turismo Ufficio Statistica Presenze province Emilia-Romanga Serie storica Province 2012 2013 Var. % 2012-13 Piacenza 487.398 451.185-7,4 Parma 1.455.669 1.507.066

Dettagli

Elaborazione flash. Ufficio Studi Confartigianato Vicenza 06/05/2015

Elaborazione flash. Ufficio Studi Confartigianato Vicenza 06/05/2015 Elaborazione flash Ufficio Studi Confartigianato Vicenza 06/05/2015 Le esportazioni di Vicenza e la dinamica del cambio nei mercati del made in Vicenza Tra i primi 20 mercati di destinazione dei prodotti

Dettagli

in collaborazione con OSSERVATORIO NAZIONALE DEL TURISMO BOLLETTINO MENSILE INDAGINE QUANTITATIVA SUI COMPORTAMENTI TURISTICI DEGLI ITALIANI

in collaborazione con OSSERVATORIO NAZIONALE DEL TURISMO BOLLETTINO MENSILE INDAGINE QUANTITATIVA SUI COMPORTAMENTI TURISTICI DEGLI ITALIANI in collaborazione con OSSERVATORIO NAZIONALE DEL TURISMO BOLLETTINO MENSILE INDAGINE QUANTITATIVA SUI COMPORTAMENTI TURISTICI DEGLI ITALIANI 4 bollettino mensile Aprile 2009 Maggio 2009 A cura di Storia

Dettagli

1. QUOTA DI ARRIVI / PRESENZE VENEZIA CENTRO STORICO. 3. COMPARTO alberghiero ed extraalberghiero

1. QUOTA DI ARRIVI / PRESENZE VENEZIA CENTRO STORICO. 3. COMPARTO alberghiero ed extraalberghiero Movimentazione turistica Periodo GENNAIO-DICEMBRE 2013/2012 Argomenti: 1. QUOTA DI ARRIVI / PRESENZE 2. ARRIVI / PRESENZE 3. COMPARTO alberghiero ed extraalberghiero 4. PROVENIENZE 5. Nota riassuntiva

Dettagli

I dati della ricerca

I dati della ricerca Relazioni con i Media Tel. 02/8515.5288/5224 Comunicati www.mi.camcom.it I dati della ricerca Il mercato fotovoltaico in Europa e nel mondo. È l Europa il mercato di sbocco principale per il fotovoltaico,

Dettagli

Le pillole di. TURISMO Come la crisi ha cambiato le vacanze degli italiani. (maggio 2014) Ufficio studi. Notizie, commenti, istruzioni ed altro

Le pillole di. TURISMO Come la crisi ha cambiato le vacanze degli italiani. (maggio 2014) Ufficio studi. Notizie, commenti, istruzioni ed altro Le pillole di Notizie, commenti, istruzioni ed altro TURISMO Come la crisi ha cambiato le vacanze degli italiani (maggio 2014) Ufficio studi a cura di : Luciano Sbraga Giulia R. Erba PREMESSA La rilevazione

Dettagli

SOLO ITALIANO 2014 L ECCELLENZA DEL VINO ITALIANO IN RUSSIA SIMPLY ITALIAN PER LA PRIMA VOLTA A LONDRA UN AUTUNNO IN USA E ASIA DICONO DI NOI...

SOLO ITALIANO 2014 L ECCELLENZA DEL VINO ITALIANO IN RUSSIA SIMPLY ITALIAN PER LA PRIMA VOLTA A LONDRA UN AUTUNNO IN USA E ASIA DICONO DI NOI... newsletter, n 3 giugno 2014 www.simplyitaliangreatwines.com SOLO ITALIANO 2014 L ECCELLENZA DEL VINO ITALIANO IN RUSSIA Nuovi eventi in calendario per Simply Italian Great Wines che, dopo la Germania,

Dettagli

Agenzie tradizionali e web: tutti i numeri della promocommercializzazione

Agenzie tradizionali e web: tutti i numeri della promocommercializzazione 1 di 5 20/02/2013 22.11 prima pagina chi siamo Agenzie tradizionali e web: tutti i numeri della promocommercializzazione All interno di un quadro economico caratterizzato da una forte pressione e competitività

Dettagli

GLBT le tendenze del settore turismo. ottobre 2013

GLBT le tendenze del settore turismo. ottobre 2013 GLBT le tendenze del settore turismo ottobre 2013 Chi siamo AIGO è una società di consulenza in marketing e comunicazione che fin dalla nascita ha scelto turismo, trasporti e ospitalità come ambito di

Dettagli

La Toscana del turismo tra crisi e capacità competitiva Enrico Conti Firenze, 8 luglio 2015

La Toscana del turismo tra crisi e capacità competitiva Enrico Conti Firenze, 8 luglio 2015 Turismo & Toscana La Toscana del turismo tra crisi e capacità competitiva Enrico Conti Firenze, 8 luglio 2015 Il turismo nell economia Toscana Nel 2014 oltre 43,5 milioni di presenze ufficiali (+ 3 milioni

Dettagli

Statistica sulla domanda di turismo alberghiero in Ticino

Statistica sulla domanda di turismo alberghiero in Ticino Statistica sulla domanda di turismo alberghiero in Ticino Marzo - maggio 2015 Contenuti La sintesi dell Osservatorio del Turismo 3 Analisi per regioni turistiche svizzere 4 Arrivi e pernottamenti mensili

Dettagli

Il contesto della Sanità e il Meridiano Sanità Index

Il contesto della Sanità e il Meridiano Sanità Index Strettamente riservato Roma, 10 novembre 2015 Il contesto della Sanità e il Meridiano Sanità Index Valerio De Molli 2015 The European House - Ambrosetti S.p.A. TUTTI I DIRITT I RISERVAT I. Questo documento

Dettagli

in collaborazione con OSSERVATORIO NAZIONALE DEL TURISMO BOLLETTINO MENSILE INDAGINE QUANTITATIVA SUI COMPORTAMENTI TURISTICI DEGLI ITALIANI

in collaborazione con OSSERVATORIO NAZIONALE DEL TURISMO BOLLETTINO MENSILE INDAGINE QUANTITATIVA SUI COMPORTAMENTI TURISTICI DEGLI ITALIANI in collaborazione con OSSERVATORIO NAZIONALE DEL TURISMO BOLLETTINO MENSILE INDAGINE QUANTITATIVA SUI COMPORTAMENTI TURISTICI DEGLI ITALIANI 1-2 bollettino mensile Gennaio Febbraio 2009 Marzo 2009 A cura

Dettagli

OSSERVATORIO NAZIONALE SUL TURISMO ITALIANO

OSSERVATORIO NAZIONALE SUL TURISMO ITALIANO OSSERVATORIO NAZIONALE SUL TURISMO ITALIANO ESTATE 2006, IL TURISMO IN ITALIA HA PIU VELOCITA : PIU PRODOTTI PER PIU TURISTI SOPRATTUTTO STRANIERI 3 Rapporto Indagine sulle prenotazioni/presenze nelle

Dettagli

INDAGINE SUL TURISMO ORGANIZZATO INTERNAZIONALE

INDAGINE SUL TURISMO ORGANIZZATO INTERNAZIONALE OSSERVATORIO TURISTICO DELLA REGIONE MARCHE INDAGINE SUL TURISMO ORGANIZZATO INTERNAZIONALE Settembre 2013 A cura di Storia del documento Copyright: IS.NA.R.T. Scpa Committente: Unioncamere Marche Termine

Dettagli

Capitolo 2.3. La situazione internazionale. Relazione Annuale

Capitolo 2.3. La situazione internazionale. Relazione Annuale Capitolo 2.3 Il turismo in Piemonte Carlo Alberto Dondona Si ringraziano Cristina Bergonzo (Sviluppo Piemonte Turismo), Amedeo Mariano(Città Metropolitana di Torino Sistema Informativo Turistico) La situazione

Dettagli

ENTE BILATERALE TURISMO Della Regione Lazio OSSERVATORIO DEL MERCATO DEL LAVORO NEL SETTORE TURISTICO

ENTE BILATERALE TURISMO Della Regione Lazio OSSERVATORIO DEL MERCATO DEL LAVORO NEL SETTORE TURISTICO ENTE BILATERALE TURISMO Della Regione Lazio OSSERVATORIO DEL MERCATO DEL LAVORO NEL SETTORE TURISTICO 1 Rapporto 2007 sulla occupazione nelle imprese ricettive, di viaggi e di ristorazione della Provincia

Dettagli

INDAGINE SULLE PRENOTAZIONI/PRESENZE NELLE AREE TURISTICHE E SUI SEGMENTI DI PRODOTTO

INDAGINE SULLE PRENOTAZIONI/PRESENZE NELLE AREE TURISTICHE E SUI SEGMENTI DI PRODOTTO in collaborazione con OSSERVATORIO NAZIONALE DEL TURISMO INDAGINE SULLE PRENOTAZIONI/PRESENZE NELLE AREE TURISTICHE E SUI SEGMENTI DI PRODOTTO Maggio 2010 A cura di Storia del documento Copyright: IS.NA.R.T.

Dettagli

superiore verso gli esercizi complementari, le cui quote di mercato risultano comunque largamente inferiori a quelle degli alberghi, che raccolgono

superiore verso gli esercizi complementari, le cui quote di mercato risultano comunque largamente inferiori a quelle degli alberghi, che raccolgono 13. Turismo Il turismo nel comune di Roma si conferma uno dei principali assi di sviluppo del territorio, costituendo, all interno del sistema economico e sociale, un elemento centrale di crescita, che

Dettagli

OSSERVATORIO TURISTICO DELLA LIGURIA

OSSERVATORIO TURISTICO DELLA LIGURIA OSSERVATORIO TURISTICO DELLA LIGURIA LA SODDISFAZIONE DEL CLIENTE E LE RICADUTE ECONOMICHE DEL TURISMO NELLA REGIONE LIGURIA FOCUS SUI PRODOTTI PRINCIPALI DEL TERRITORIO Rapporto annuale 2015 Marzo 2016

Dettagli

Il turismo e l immagine della Brianza

Il turismo e l immagine della Brianza Il turismo e l immagine della Brianza Sistema delle imprese, flussi turistici e percezione del territorio A cura dell Ufficio Studi della Camera di Commercio di Monza e Brianza Luglio 2011 I numeri del

Dettagli

Osservatorio 2. L INDUSTRIA METALMECCANICA E IL COMPARTO SIDERURGICO. I risultati del comparto siderurgico. Apparecchi meccanici. Macchine elettriche

Osservatorio 2. L INDUSTRIA METALMECCANICA E IL COMPARTO SIDERURGICO. I risultati del comparto siderurgico. Apparecchi meccanici. Macchine elettriche Osservatorio24 def 27-02-2008 12:49 Pagina 7 Osservatorio 2. L INDUSTRIA METALMECCANICA E IL COMPARTO SIDERURGICO 2.1 La produzione industriale e i prezzi alla produzione Nel 2007 la produzione industriale

Dettagli

LA CASSETTA DEGLI ATTREZZI

LA CASSETTA DEGLI ATTREZZI Aggiornamento del 29 maggio 2015 I CONTENUTI IL SISTEMA ECONOMICO LA FINANZA PUBBLICA LA SANITA IL SISTEMA ECONOMICO LA CASSETTA DEGLI ATTREZZI IL PIL PIL: DINAMICA E PREVISIONI NEI PRINCIPALI PAESI UE

Dettagli

ANALISI DELLA DOMANDA TURISTICA NEGLI ESERCIZI ALBERGHIERI DI ROMA E PROVINCIA

ANALISI DELLA DOMANDA TURISTICA NEGLI ESERCIZI ALBERGHIERI DI ROMA E PROVINCIA NEGLI ESERCIZI ALBERGHIERI DI ROMA E PROVINCIA ANALISI DELLA DOMANDA TURISTICA NEGLI ESERCIZI ALBERGHIERI DI ROMA E PROVINCIA 1. L andamento generale negli alberghi della Provincia di Roma 2. L'andamento

Dettagli

Attrattività, performance e potenzialità della Sicilia turistica

Attrattività, performance e potenzialità della Sicilia turistica Attrattività, performance e potenzialità della Sicilia turistica Ricerca di marketing sull attrattività turistica della Sicilia Presentazione dei risultati della ricerca Palermo, 11 luglio 2014 Obiettivi

Dettagli

Progetto Info Point 2006*

Progetto Info Point 2006* Progetto Info Point 2006* Attività di rilevazione Attività di informazione e accoglienza OBIETTIVO Costruire un campione statistico in grado di evidenziare le informazioni riferite al complesso della domanda

Dettagli

A cura di: prof. Attilio Celant, prof. Giandomenico Celata, dott.ssa Rossella Gaudio - PhD

A cura di: prof. Attilio Celant, prof. Giandomenico Celata, dott.ssa Rossella Gaudio - PhD A cura di: prof. Attilio Celant, prof. Giandomenico Celata, dott.ssa Rossella Gaudio - PhD INDICE I trend del turismo a Roma p. 3 Il vantaggio di Roma rispetto alle altre grandi mete turistiche italiane

Dettagli

I principali risultati

I principali risultati FINANZA LOCALE: ENTRATE E SPESE DEI BILANCI CONSUNTIVI (COMUNI, PROVINCE E REGIONI). ANNO 2012 1 I principali risultati 1 Comuni Nel prospetto 1 sono riportati i principali risultati finanziari di competenza

Dettagli

Università di Bologna Rimini Campus Branch. Osservatorio Congressuale della Provincia di Rimini

Università di Bologna Rimini Campus Branch. Osservatorio Congressuale della Provincia di Rimini Università di Bologna Rimini Campus Branch Osservatorio Congressuale della Provincia di Rimini Il sistema congressuale riminese nel 2011 Ricerca promossa e finanziata da: 1. L attività congressuale nell

Dettagli

OSSERVATORIO NAZIONALE DEL TURISMO INDAGINE QUANTITATIVA SUI COMPORTAMENTI TURISTICI DEGLI ITALIANI PRIMO SEMESTRE 2013 1 RAPPORTO 2013

OSSERVATORIO NAZIONALE DEL TURISMO INDAGINE QUANTITATIVA SUI COMPORTAMENTI TURISTICI DEGLI ITALIANI PRIMO SEMESTRE 2013 1 RAPPORTO 2013 OSSERVATORIO NAZIONALE DEL TURISMO INDAGINE QUANTITATIVA SUI COMPORTAMENTI TURISTICI DEGLI ITALIANI PRIMO SEMESTRE 2013 1 RAPPORTO 2013 Luglio 2013 A cura di Storia del documento Copyright: IS.NA.R.T.

Dettagli