Acqua di origine superficiale: mc. Trattata con ClO 2. in almeno una fase del processo. 86% classificato A3 (Dlgs. 152/06 e s.m.i.

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Acqua di origine superficiale: mc. Trattata con ClO 2. in almeno una fase del processo. 86% classificato A3 (Dlgs. 152/06 e s.m.i."

Transcript

1 15 ottobre 29,

2 ACQUA DISTRIBUITA (161 Mmc) 5% FIUME LAGO POZZO SORGENTE 28% 4% 63% Acqua di origine superficiale: 18.. mc 86% classificato A3 (Dlgs. 152/6 e s.m.i.) Trattata con ClO 2 in almeno una fase del processo

3 ! 11, 2,2 7,1 Superficiale A3 Superficiale A2 Superficiale A1 Sotterranea Totale acqua trattata con ClO 2 : mc 79,6 Categoria A3: trattamento chimico-fisico spinto, affinazione e disinfezione 8.. mc provengono da ANCONELLA E MANTIGNANO

4

5 Parametro Unità di misura Massimo Media Minimo ph Unità ph 8,6 8,1 7,5 Conducibilità elettrica µs cm-1 a 2 C Torbidità NTU ,4 Alcalinità mg/l HCO Ammonio mg/l NH4,32,4 <,5 Nitrato mg/l NO3 12 5,2 <,2 Nitrito mg/l NO2,71,1 <,5 Carbonio organico disciolto (DOC) mg/l C 6,42 3,55 2 Cloruro mg/l Cl Bromuro mg/l Br,33,8 <,5 Solfato mg/l SO Escherichia coli MPN/1ml Enterococchi MPN/1ml Coliformi totali MPN/1ml Unità algali n/ml

6 ! PRIMA DEL 1989 SCHEMA 89-3 SCHEMA ATTUALE ACQUA GREZZA PREOSSIDAZIONE - IPOCLORITO FLOCCULAZIONE-DECANTAZIONE ACQUA GREZZA PREOSSIDAZIONE - BIOSSIDO DI CLORO Controllo ph (CO 2 ) Dosaggio PAC FLOCCULAZIONE-DECANTAZIONE ACQUA GREZZA PREOSSIDAZIONE BIOSSIDO DI CLORO Dosaggio PAC (discontinuo) FLOCCULAZIONE-DECANTAZIONE ClO 2 /NaClO FILTRAZIONE SU SABBIA ClO2/NaClO (in presenza NH4+) FILTRAZIONE SU SABBIA FILTRAZIONE SU SABBIA OZONAZIONE OZONAZIONE OZONAZIONE H 2 O 2 FILTRAZIONE SU GAC DISINFEZIONE FINALE - BIOSSIDO DI CLORO DISINFEZIONE FINALE - BIOSSIDO DI CLORO DISINFEZIONE FINALE BIOSSIDO DI CLORO

7 "##$ %$ &'()! THMs average values (µg/l) THMs (1989 with NaClO preoxidation) THMs ( with ClO 2 preoxidation) Raw water Preoxidation PAC Floccsedimentation ClO 2 Sand filtrationozonation ClO 2 disinfection disinfection AOX average values (µg/l) AOX (1989 with NaClO preoxidation) AOX (1992 with ClO 2 preoxidation) Raw water Preoxidation PAC Floccsedimentation ClO 2 Sand filtrationozonation ClO 2 disinfection disinfection

8 +,,-../ Clorito uscita impianto Anconella Clorito (mg/l) - media 2 1,8 1,6 1,4 1,2 1,8,6,4,2 Entrata in vigore D.Lgs.31/1 Limite Clorito: 7ug/l anno Sicurezza microbiologica sempre garantita

9 ## Clorito uscita filtri a sabbia Anconella 1,4 Clorito (mg/l) - media 1,2 1,,8,6,4,2, anno Riduzione di circa il 4% del dosaggio di ClO 2 in preossidazione e ossidazione intermedia dal 2 ad oggi.

10 ' ' 28' ##: 3 1';/ 3 $##2 <=>? : :

11 " # +..A : # 1### 89 B./C##: 2 6 ##

12 1 2 " # ClO2 - (mg/l) Concentrazione ClO 2 PRECLORATA DECANTATA USCITA FILTRI SABBIA nella filiera di trattamento USCITA FILTRI GAC PERIODO A PERIODO B USCITA IMPIANTO Fe 2+ (mg/l) Concentrazione Fe 2+ nella filiera di trattamento DECANTATA USCITA FILTRIUSCITA FILTRI SABBIA GAC USCITA IMPIANTO $%&4 $2 6 $%&' 4 $2 6

13 1 3 ( 4 # & %*&8% D* & E # 3 24-! -! FG 8>..A9

14 1 4& " 1 Rimozione Clorito-DOC (%) Clorito-GAC A Clorito-GAC B DOC-GAC A DOC-GAC B Giorni! * '! & - 8B,+ # - A#H*B++, # - A#>,##9 I

15 1 4%*& " 1 Rimozione Clorito (%) EBCT = 4.2 min EBCT = 7.4 min EBCT = 1.7 min EBCT = 12.4 min '! & 8#: Giorni - $%*&

16 1 E 8*H%*&B+.$H>,## 9 Carbone precaricato 85 mg ClO 2- / ggac Carbone vergine 117 mg ClO 2- / ggac *E 4 #E

17 1 4E # " Rimozione Clorito (%) Temperatura ( C) Giorni +( ) ( *) *( ) ( Giorni GAC B GAC C GAC D GAC E Biolite $# *J: E -

18 1 4! FG Clorito (mg/l) Clorito Uscita impianto - Anconella! , -! *. "/

19 1 :4! FG 3,5 3 3ppm O3 2ppm GAC 3ppm GAC mg/l ClO 2 residuo 2,5 1, Tempo (min), -!.% / 7.?## $$ ## : #:$ I $

20 ( 2 ( Risultati positivi in termini di - Riduzione sottoprodotti - Stabilità del disinfettante in acqua 3! FG 8>..A9! F(#G 8>..A9! 8=.A9

21 Clorito (mg/l) # * %&345$,%! (- +(6 " t (min) t (min) Cl2 (mg/l) 1,4 1,2 1,,8,6,4,2,,%%$&3! ',$ t (min) 5 %&345$ 4 12!)(6 3 THM (g/l)

22 "! 3 32 ClO 2 - (mg/l) ClO 2 - in acqua filtrata a sabbia PERIODO A PERIODO B $%&! $%&'! ( - Anconella Mantignano - THMs in acqua filtrata a sabbia e finale THMs (g/l) PERIODO B filtrata a sabbia finale ? 3 &'( # 7+A..+ Anconella Mantignano

23 - $" - 4 2ClO 2 NO + + NO 2 + H 2O 2ClO2 + 2H + 3 -,7,7 Cl2 NO NO2 + H 2O 2Cl + 2H >5 +>5 - THM CLORITO 1 mg/l IPO 9.2 Nitrito (mg/l) Ossidazione del Nitrito t (min) 1,6 mg/l BIO 1mg/L IPO+ 1,6 mg/l BIO ,6 mg/l ClO 2 1mg/L NaClO + 1,6 mg/l ClO 2 1 mg/l NaClO

24 L uso del ClO 2 è ad oggi insostituibile come agente disinfettante negli impianti di potabilizzazione in particolare che trattano acque superficiali. Il controllo dei DBPs deve passare attraverso un complesso di azioni: Ottimizzazione del dosaggio/generazione Rimozione del clorito (Fe 2+ /GAC) Riduzione della richiesta di ossidante (tecniche tradizionali) Possibile uso congiunto NaClO/ClO 2 Gestione della rete di distribuzione Possibili sviluppi: Ossidanti alternativi Tecniche avanzate per la riduzione della richiesta di ossidante (membrane, resine anioniche, etc.)

25 ((1! 3 4 3"##$ 3##4 * 3 # * ## 1 2 A 1 : Le nuove frontiere della disinfezione delle acqua con biossido di cloro

Uso del biossido di cloro nel trattamento di acque superficiali

Uso del biossido di cloro nel trattamento di acque superficiali CONVEGNO Il biossido di cloro nella disinfezione delle acque destinate al consumo umano Genova - Centro Convegni IRIDE, 26 ottobre Uso del biossido di cloro nel trattamento di acque superficiali Uso di

Dettagli

Sottoprodotti di disinfezione emergenti nelle acque ad uso umano. Sabrina Sorlini Ingegneria, Università degli Studi di Brescia

Sottoprodotti di disinfezione emergenti nelle acque ad uso umano. Sabrina Sorlini Ingegneria, Università degli Studi di Brescia Sottoprodotti di disinfezione emergenti nelle acque ad uso umano Sabrina Sorlini Ingegneria, Università degli Studi di Brescia SISTEMA DI APPROVVIGIONAMENTO IDROPOTABILE 1. FONTE 2. ADDUZIONE 3. TRATTAMENTO

Dettagli

Tecniche di potabilizzazione e obiettivi di qualità del D.Lgs. 2 febbraio 2001, n. 31 L esperienza di Publiacqua S.p.A.

Tecniche di potabilizzazione e obiettivi di qualità del D.Lgs. 2 febbraio 2001, n. 31 L esperienza di Publiacqua S.p.A. INCONTRO TECNOLOGIE INNOVATIVE PER LA MOVIMENTAZIONE E IL TRATTAMENTO DEI FLUIDI 15 Aprile 2010 Signa - Firenze Tecniche di potabilizzazione e obiettivi di qualità del D.Lgs. 2 febbraio 2001, n. 31 L esperienza

Dettagli

UniAcque S.p.A. Via Suardi n Bergamo Tel Fax Rapporto di prova n 7344 del 29/07/2014

UniAcque S.p.A. Via Suardi n Bergamo Tel Fax Rapporto di prova n 7344 del 29/07/2014 Rapporto di prova n 7344 del 29/07/2014 Richiedente : UNIACQUE SpA via Malpaga, 22 24050 Ghisalba N richiesta : Controllo gestionale Prelevato da : PESENTI MONICA il : 03/06/2014 Procedura n. 420.0006

Dettagli

RAPPORTO DI PROVA n rev. 0 *468069*

RAPPORTO DI PROVA n rev. 0 *468069* RAPPORTO DI PROVA n 468069 rev. 0 *468069* Campione numero Campione di Data di ricevimento Committente Prelevatore 468069 Richiesta Ufficio ACQUE POTABILI DA RETE ACQUEDOTTISTICA 01/12/2015 12:45:00 Verbale

Dettagli

UniAcque S.p.A. Via Suardi n Bergamo Tel Fax Rapporto di prova n 3190 del 10/04/2014

UniAcque S.p.A. Via Suardi n Bergamo Tel Fax Rapporto di prova n 3190 del 10/04/2014 Rapporto di prova n 3190 del 10/04/2014 Richiedente : UNIACQUE SpA via Malpaga, 22 24050 Ghisalba N richiesta : Controllo gestionale Campionato da : PESENTI MONICA il : 10/02/2014 Procedura n. 420.0006

Dettagli

CERNUSCO SUL NAVIGLIO

CERNUSCO SUL NAVIGLIO CERNUSCO SUL NAVIGLIO "La situazione idrica nella nostra città" Gennaio 2013 Calori A., Barilli L. AMIACQUE ACQUE POTABILI NORMATIVA VIGENTE Dal 25 dicembre 2003 é in vigore il D.Lgs. 31 del 2 febbraio

Dettagli

Comune di. COLLESALVETTI- misura. Unità di. Parametro. Crocino-Colognole- Parrana San Giusto- Valle Benedetta (Li)

Comune di. COLLESALVETTI- misura. Unità di. Parametro. Crocino-Colognole- Parrana San Giusto- Valle Benedetta (Li) Valori limite Comune di Parametro Unità di e valori COLLESALVETTI- misura Crocino-Colognole- di riferimento Valle Benedetta (Li) Parrana San Giusto- D. Lgs 31/01 Ammonio mg/l 0,5 0,05 Arsenico µg/l 10

Dettagli

INFLUENZA DEI TRATTAMENTI DI POTABILIZZAZIONE SULLA QUALITÀ DELL ACQUA IN RETE

INFLUENZA DEI TRATTAMENTI DI POTABILIZZAZIONE SULLA QUALITÀ DELL ACQUA IN RETE INFLUENZA DEI TRATTAMENTI DI POTABILIZZAZIONE SULLA QUALITÀ DELL ACQUA IN RETE O. Conio Fondazione AMGA, Genova Introduzione I trattamenti di potabilizzazione, oltre ad essere responsabili delle modificazioni

Dettagli

Bene Vagienna. Periodo di riferimento: gennaio giugno Parametro. unità di misura

Bene Vagienna. Periodo di riferimento: gennaio giugno Parametro. unità di misura Bene Vagienna Nitrati mg/l NO 3 13,9 50 Cloruri mg/l Cl 15,3 250 Solfati mg/l SO 4 97,7 250 Bicarbonato mg/l HCO 3 122 non previsto Calcio mg/l Ca 78,4 non previsto Magnesio mg/l Mg 8,2 non previsto Sodio

Dettagli

WATER SAFETY PLAN PUBLIACQUA

WATER SAFETY PLAN PUBLIACQUA WATER SAFETY PLAN PUBLIACQUA - Il WATER SAFETY PLAN o PIANO DI SICUREZZA DELL ACQUA è il modello introdotto dall OMS nel 2004 per la valutazione del rischio associato a ciascuna fase della filiera idrica,

Dettagli

NUOVE TECNOLOGIE CHIMICHE PER LA DISINFEZIONE DELLE ACQUE POTABILI

NUOVE TECNOLOGIE CHIMICHE PER LA DISINFEZIONE DELLE ACQUE POTABILI Il settore strategico delle acque: come l innovazione chimica può aumentarne la sostenibilità Ferrara, 21 Maggio 2010 NUOVE TECNOLOGIE CHIMICHE PER LA DISINFEZIONE DELLE ACQUE POTABILI Antonio Fiusco Chimica

Dettagli

Analisi della qualità dell acqua

Analisi della qualità dell acqua AREA DI ANALISI: P.R. Piazza Zanini (Navazzo) Cloro residuo libero (Cl2) (mg/l) 0,18 valore giuda 0,2 ph (unità di ph) 8,2 6,5 9,5 Conducibilità elettrica a 20 C (μs/cm) 312 2.500 Nitrati (NO3-) (mg/l)

Dettagli

PROVE ACCREDITATE - CATEGORIA: 0

PROVE ACCREDITATE - CATEGORIA: 0 Scheda N 1 di 7 PROVE ACCREDITATE - CATEGORIA: 0 1 Acque destinate al consumo umano Escherichia coli water and wastewater ed 21st 2005, 9223 A + 9223 B (2004) 2 Acque destinate al consumo umano, sotterranee

Dettagli

Prestazione dei trattamenti di Potabilizzazione

Prestazione dei trattamenti di Potabilizzazione Genova, 30 Novembre 2011 Prestazione dei trattamenti di Potabilizzazione Prof. Giuliano Ziglio Dipartimento di Ingegneria Civile e Ambientale Università degli Studi di Trento giuliano.ziglio@ing.unitn.it

Dettagli

L APPLICAZIONE DEL D. LGS. 31/01 AI PICCOLI SISTEMI ACQUEDOTTISTICI

L APPLICAZIONE DEL D. LGS. 31/01 AI PICCOLI SISTEMI ACQUEDOTTISTICI L APPLICAZIONE DEL D. LGS. 31/01 AI PICCOLI SISTEMI ACQUEDOTTISTICI L applicazione dei processi innovativi di trattamento delle acque ai piccoli sistemi acquedottistici Giuseppe Genon Mondovì 12 Novembre

Dettagli

CONSULTAZIONE DI MERCATO APPALTO PRE-COMMERCIALE IMPIANTO DI POTABILIZZAZIONE 4.0

CONSULTAZIONE DI MERCATO APPALTO PRE-COMMERCIALE IMPIANTO DI POTABILIZZAZIONE 4.0 CONSULTAZIONE DI MERCATO APPALTO PRE-COMMERCIALE IMPIANTO DI POTABILIZZAZIONE 4.0 00. Indice 01. Processi di potabilizzazione 02. Processi di potabilizzazione in Abbanoa 03. Dati di produzione Abbanoa

Dettagli

Sviluppi tecnologici e normativi per il trattamento delle acque Venerdì, 21 Ottobre 2016 H 2 O Bologna

Sviluppi tecnologici e normativi per il trattamento delle acque Venerdì, 21 Ottobre 2016 H 2 O Bologna Sviluppi tecnologici e normativi per il trattamento delle acque Venerdì, 21 Ottobre 2016 H 2 O Bologna TECNOLOGIE AVANZATE DI POTABILIZZAZIONE E SINERGIE TRA GESTORE E FORNITORE: ESPERIENZE DI SORICAL

Dettagli

PROVE ACCREDITATE - CATEGORIA: 0

PROVE ACCREDITATE - CATEGORIA: 0 Scheda N 1 di 7 PROVE ACCREDITATE - CATEGORIA: 0 1 Acque destinate al consumo umano Escherichia coli water and wastewater ed 21st 2005 9223 A + 9223 2 Acque destinate al consumo umano, sotterranee atteri

Dettagli

Allegato 3 Analisi chimico - fisiche delle acque dei pozzi comunali

Allegato 3 Analisi chimico - fisiche delle acque dei pozzi comunali Allegato 3 Analisi chimico - fisiche delle acque dei pozzi comunali 155/09 123/09 TEMPERATURA REGISTRATA IN LABORATORIO 12,00 Tradate - Bacino Sanità Metodo di Durezza 14 valore consigliato 15-50 F F Rapp.ISTISAN

Dettagli

SOSTITUZIONE DELL IMPIANTO D ULTRAFILTRAZIONE DI ALBA VIA DELL ACQUEDOTTO RELAZIONE TECNICA

SOSTITUZIONE DELL IMPIANTO D ULTRAFILTRAZIONE DI ALBA VIA DELL ACQUEDOTTO RELAZIONE TECNICA SOSTITUZIONE DELL IMPIANTO D ULTRAILTRAZIONE DI ALBA VIA DELL ACQUEDOTTO RELAZIONE TECNICA INDICE Art. 1 CARATTERISTICHE TECNICHE GENERALI... 2 Art. 2 CARATTERISTICHE TECNICHE DELLA ORNITURA RICHIESTA...

Dettagli

Sviluppi delle tecnologie chimiche negli impianti di produzione di acqua potabile. FieraMilanoCity, 7 ottobre 2011

Sviluppi delle tecnologie chimiche negli impianti di produzione di acqua potabile. FieraMilanoCity, 7 ottobre 2011 Sviluppi delle tecnologie chimiche negli impianti di produzione di acqua potabile FieraMilanoCity, 7 ottobre 2011 Struttura della presentazione Fattori di criticità, necessità e trend Diagramma di flusso

Dettagli

RAPPORTO DI PROVA n rev. 0 *555210*

RAPPORTO DI PROVA n rev. 0 *555210* RAPPORTO DI PROVA n 555210 rev. 0 *555210* Campione numero Campione di Data di ricevimento 555210 Richiesta Ufficio ACQUE DI POZZI E/O SORGENTI DI ACQUEDOTTI PRIMA DEL TRATTAMENTO 08/05/2017 11:50:00 Committente

Dettagli

LABORATORI GIUSTO 16LA Analisi - Consulenza - Formazione - Medicina - Sanità sede legale ed amministrativa: Oderzo (TV)

LABORATORI GIUSTO 16LA Analisi - Consulenza - Formazione - Medicina - Sanità   sede legale ed amministrativa: Oderzo (TV) RAPPORTO DI PROVA N 16LA34745 Data di emissione: 01/12/2016 Codice campione: Data accettazione: 25/11/2016 Data prelievo: 25/11/2016 Luogo e punto di prelievo: Prelevatore: 16LA34745 Rete di S. Pietro

Dettagli

DISINFEZIONE DELLE ACQUE CON ACIDO PERACETICO

DISINFEZIONE DELLE ACQUE CON ACIDO PERACETICO Corso di studi in Ingegneria per l Ambiente ed il Territorio Tesi di Laurea triennale in Ingegneria Sanitaria-Ambientale DISINFEZIONE DELLE ACQUE CON ACIDO PERACETICO Relatore: Ch.mo Prof. Ing. Francesco

Dettagli

IMPIANTO DI POTABILIZZAZIONE BRIANTEO FILIERA TRATTAMENTO ACQUE Analisi delle criticità Proposte di adeguamento

IMPIANTO DI POTABILIZZAZIONE BRIANTEO FILIERA TRATTAMENTO ACQUE Analisi delle criticità Proposte di adeguamento IMPIANTO DI POTABILIZZAZIONE BRIANTEO FILIERA TRATTAMENTO ACQUE Analisi delle criticità Proposte di adeguamento Roberto Gnecchi Responsabile di Processo / Gestione Ambiente r.gnecchi@larioreti.it 0341

Dettagli

GARDA UNO SPA Unità Operativa Acque Potabili DESENZANO DEL GARDA ANALISI CHIMICO-FISICHE E BATTERIOLOGICHE DELL ACQUA DESTINATA AL CONSUMO UMANO

GARDA UNO SPA Unità Operativa Acque Potabili DESENZANO DEL GARDA ANALISI CHIMICO-FISICHE E BATTERIOLOGICHE DELL ACQUA DESTINATA AL CONSUMO UMANO GARDA UNO SPA Unità Operativa Acque Potabili DESENZANO DEL GARDA ANALISI CHIMICO-FISICHE E BATTERIOLOGICHE DELL ACQUA DESTINATA AL CONSUMO UMANO (ANNO 2009) 5/01 h9.30 5/01 h15.30 USCITA MONTECROCE 12/01

Dettagli

LABORATORI GIUSTO. Analisi - Consulenza - Formazione - Medicina - Sanità sede legale ed amministrativa: Oderzo (TV)

LABORATORI GIUSTO. Analisi - Consulenza - Formazione - Medicina - Sanità   sede legale ed amministrativa: Oderzo (TV) RAPPORTO DI PROVA N 17GS89 Data di emissione: 24/3/217 Codice campione: 17GS89 Data accettazione: 13/3/217 Data prelievo: 13/3/217 9. Ditta: ALFA S.r.l. Via: Piazza Libertà, n 1 Città: 211 Varese (VA)

Dettagli

ELENCO PROVE ACCREDITATE - CATEGORIA: 0

ELENCO PROVE ACCREDITATE - CATEGORIA: 0 Scheda 1 di 5 ELENCO PROVE ACCREDITATE - CATEGORIA: 0 Acqua reflua Azoto totale ( 2-50 mg/l) UNI EN 12260:2004 Acque naturali, potabili, sotterranee, superficiali Alcalinità, bicarbonati (>2.5 mg/l HCO3-)

Dettagli

Health issues: il sistema dei controlli di Laboratorio. dr. Lorenzo Barilli Responsabile Laboratori Gruppo CAP

Health issues: il sistema dei controlli di Laboratorio. dr. Lorenzo Barilli Responsabile Laboratori Gruppo CAP Health issues: il sistema dei controlli di Laboratorio dr. Lorenzo Barilli Responsabile Laboratori Gruppo CAP Il Gruppo CAP Il Gruppo CAP Il Gruppo CAP Gli impianti 156 serbatoi 40 impianti di ossidazione

Dettagli

Caratteristiche delle acque naturali

Caratteristiche delle acque naturali Caratteristiche delle acque naturali Acque meteoriche contengono in soluzione i gas costituenti l'atmosfera non contengono generalmente sostanze solide ed organiche risorsa quantitativamente marginale

Dettagli

INTERREG III A GRECIA_ITALIA

INTERREG III A GRECIA_ITALIA INTERREG III A GRECIA_ITALIA PROGETTO GoW REALIZZAZIONE DI STRUMENTI DI GOVERNANCE DELLA RISORSA IDRICA E DI TUTELA DELL ECOSISTEMA MARINO COSTIERO DOTT.SSA CHIM. Anna Maria D Agnano MONITORAGGIO QUALI-QUANTITATIVO

Dettagli

ANALISI CHIMICHE ED ECOLOGICHE sas del Dott. Garufi Santo & C.

ANALISI CHIMICHE ED ECOLOGICHE sas del Dott. Garufi Santo & C. Rapporto di prova n 027/2017 Descrizione del campione : ACQUA DI RETE Prelevata da : Data prelievo : 07/02/2016 ore 10.30 Luogo del prelievo : sede operativa Via Aldo Moro 2A CURNO (BG) METODO ph Scala

Dettagli

Rapporto di prova n : 14LA38107 del 28/10/2014 Campione n : 14LA38107

Rapporto di prova n : 14LA38107 del 28/10/2014 Campione n : 14LA38107 Doc. 5..1/01 rev 6 del 27/01/2012 Firenze, 28//2014 Rapporto di prova n : 14LA387 del 28//2014 Campione n : 14LA387 Dati relativi al campione Descrizione: Acque destinate al consumo umano Data e ora ricezione:

Dettagli

LABORATORI GIUSTO 16LA Analisi - Consulenza - Formazione - Medicina - Sanità sede legale ed amministrativa: Oderzo (TV)

LABORATORI GIUSTO 16LA Analisi - Consulenza - Formazione - Medicina - Sanità   sede legale ed amministrativa: Oderzo (TV) RAPPORTO DI PROVA N 16LA22029 Data di emissione: 09/08/2016 Codice campione: Data accettazione: 02/08/2016 Data prelievo: 02/08/2016 Luogo e punto di prelievo: Prelevatore: 16LA22029 Rete distribuzione

Dettagli

A B C D E F G Cloro residuo/biossido di cloro Cloro residuo/biossido di Cloro residuo/biossido di cloro Cloro residuo/biossido di cloro

A B C D E F G Cloro residuo/biossido di cloro Cloro residuo/biossido di Cloro residuo/biossido di cloro Cloro residuo/biossido di cloro Rev. 05 del 08/04/2014 Pag. 1 di 5 D.L. 31/01 D.G.R. 28/05/03 Controlli sistematici Indicativamente mensili A B C D E F G Cloro /biossido di cloro Cloro /biossido di Cloro /biossido di cloro Cloro /biossido

Dettagli

"$ & "$!% %!" ' ( ) ' * ' +, # + + $-&.+!/0120

$ & $!% %! ' ( ) ' * ' +, # + + $-&.+!/0120 !"!#"$!"# $! "$ "$ & "$!% %!" ' ( ) ' * ' +, # + + $-&.+!/0120 "+!%3&3220./0 * ) ) 45 "%"& #' &%"&() #' *&%"& & + %"&,&,-./ &&) #' +"" " 6%6 &%,,"",0) ' &%-%,1"&%-"&%""&+-%&2()34()! 56 ""% -,,%,--"&( #78/.#

Dettagli

LABORATORI GIUSTO 18LA Analisi - Consulenza - Formazione - Medicina - Sanità sede legale ed amministrativa: Oderzo (TV)

LABORATORI GIUSTO 18LA Analisi - Consulenza - Formazione - Medicina - Sanità   sede legale ed amministrativa: Oderzo (TV) RAPPORTO DI PROVA N 18LA28987 Data di emissione: /08/2018 Pag. Codice campione: Data accettazione: 01/08/2018 Data prelievo: 01/08/2018 Luogo e punto di prelievo: Prelevatore: 18LA28987 Rete distribuzione

Dettagli

FORMAZIONE DEI TRIALOMETANI NEI SISTEMI IDRICI UN CASO STUDIO: L ACQUEDOTTO DEL SERINO

FORMAZIONE DEI TRIALOMETANI NEI SISTEMI IDRICI UN CASO STUDIO: L ACQUEDOTTO DEL SERINO UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI NAPOLI FEDERICO II Scuola Politecnica e le Scienze di Base Dipartimento di Ingegneria Civile, Edile e Ambientale CORSO DI LAUREA IN INGEGNERIA PER L AMBIENTE E IL TERRITORIO Tesi

Dettagli

Aspetti generali della qualità delle acque potabili

Aspetti generali della qualità delle acque potabili Aspetti generali della qualità delle acque potabili Dr.ssa Emilia Aimo - Resp. SL di Venezia Resp. Comp.. 2 progetto PL2005/IB/EN/03 Seminario La radiottività nelle acque potabili ed il gemellaggio di

Dettagli

Acqua potabile: ce le beviamo tutte?

Acqua potabile: ce le beviamo tutte? Acqua potabile: ce le beviamo tutte? L acqua che beviamo: tra sicurezze e paure sulla sua qualità. I controlli e la filiera dell acqua destinata al consumo umano, vista con gli occhi del chimico. Sara

Dettagli

NORMATIVA ACQUE 2008

NORMATIVA ACQUE 2008 NORMATIVA ACQUE 2008 ACQUE POTABILI 1. CLASSIFICAZIONE La normativa vigente definisce le acque destinate al consumo umano come le acque trattate o non trattate, destinate ad uso potabile, per la preparazione

Dettagli

LEGIONELLA PNEUMOPHILA: TECNICHE APPLICATIVE DI RISANAMENTO DEI CIRCUITI ACQUA CALDA E FREDDA SANITARIA. CILLICHEMIE ITALIANA M.

LEGIONELLA PNEUMOPHILA: TECNICHE APPLICATIVE DI RISANAMENTO DEI CIRCUITI ACQUA CALDA E FREDDA SANITARIA. CILLICHEMIE ITALIANA M. LEGIONELLA PNEUMOPHILA: TECNICHE APPLICATIVE DI RISANAMENTO DEI CIRCUITI ACQUA CALDA E FREDDA SANITARIA CILLICHEMIE ITALIANA M. D Ambrosio .a valle del contatore Problemi causati dall impiego dell acqua

Dettagli

DIPARTIMENTI: Conserve di carne Conserve vegetali Microbiologia Consumer science Imballaggi Servizio di analisi e sicurezza alimentare Tecnologie di p

DIPARTIMENTI: Conserve di carne Conserve vegetali Microbiologia Consumer science Imballaggi Servizio di analisi e sicurezza alimentare Tecnologie di p RESPONSABILE AREA AMBIENTE: Gabriele Fortini COLLABORATORI: Gloria Assirati Nicolò Dallacasa RELATORE: Andrea Bozzardi DIPARTIMENTI: Conserve di carne Conserve vegetali Microbiologia Consumer science Imballaggi

Dettagli

LABORATORI GIUSTO 18LA Analisi - Consulenza - Formazione - Medicina - Sanità sede legale ed amministrativa: Oderzo (TV)

LABORATORI GIUSTO 18LA Analisi - Consulenza - Formazione - Medicina - Sanità   sede legale ed amministrativa: Oderzo (TV) RAPPORTO DI PROVA N 18LA02722 Data di emissione: 05/02/2018 Codice campione: Data accettazione: 30/01/2018 Data prelievo: 30/01/2018 Luogo e punto di prelievo: Prelevatore: 18LA02722 Rete distribuzione

Dettagli

ELENCO PROVE ACCREDITATE - CATEGORIA: 0

ELENCO PROVE ACCREDITATE - CATEGORIA: 0 Scheda 1 di 6 ELENCO PROVE ACCREDITATE - CATEGORIA: 0 Acqua reflua Azoto totale ( 2-50 mg/l) UNI EN 12260:2004 Acque naturali, potabili, sotterranee, superficiali Alcalinità, bicarbonati (>20 mg/l HCO3-)

Dettagli

LA FORMAZIONE DI PRODOTTI SECONDARI DELLA DISINFEZIONE

LA FORMAZIONE DI PRODOTTI SECONDARI DELLA DISINFEZIONE Università degli Studi di Napoli Federico II Scuola Politecnica e delle Scienze di Base Dipartimento di Ingegneria Civile, Edile e Ambientale Corso di Laurea in Ingegneria per l Ambiente e il Territorio

Dettagli

Caratteristiche delle acque naturali

Caratteristiche delle acque naturali Caratteristiche delle acque naturali Acque meteoriche: contengono in soluzione i gas costituenti l atmosfera; non contengono generalmente sostanze solide ed organiche; risorsa quantitativamente marginale

Dettagli

Il viaggio dell acqua

Il viaggio dell acqua L acqua di Brescia Il viaggio dell acqua L acqua cambia continuamente habitat e per questo viene in contatto con tanti altri elementi fisici e chimici che interagiscono con essa cambiandone la composizione

Dettagli

RAPPORTO DI PROVA N L 669 del

RAPPORTO DI PROVA N L 669 del Spett.le Bioristoro Italia S.r.l. Via Benedetto Stay, 49 00143 Roma RAPPORTO DI PROVA N. 2017 L 669 del 27.10.2017 Descrizione del campione Campionato da ACQUA prelevata da distributore di acqua ad uso

Dettagli

Versione provvisoria Fa fede solo la versione pubblicata nella Raccolta ufficiale delle leggi federali RU

Versione provvisoria Fa fede solo la versione pubblicata nella Raccolta ufficiale delle leggi federali RU [Signature] [QR Code] Versione provvisoria Fa fede solo la versione pubblicata nella Raccolta ufficiale delle leggi federali RU Ordinanza del DFI sull acqua potabile e sull acqua per piscine e docce accessibili

Dettagli

Analisi chimiche e microbiologiche Controllo qualità ambiente ed alimenti

Analisi chimiche e microbiologiche Controllo qualità ambiente ed alimenti Analisi chimiche e microbiologiche Controllo qualità ambiente ed alimenti AL FINE DI MIGLIORARE IL SERVIZIO DEI STRI CLIENTI, ALLEGA DI SEGUITO UNA NTE DI QUANTO PREVISTO DALLA RECENTE RMATIVA. DECRETO

Dettagli

Monitoraggio on-line e off-line del biossido di cloro e dei suoi sottoprodotti della disinfezione

Monitoraggio on-line e off-line del biossido di cloro e dei suoi sottoprodotti della disinfezione Monitoraggio on-line e off-line del biossido di cloro e dei suoi sottoprodotti della disinfezione Rita Binetti SMAT S.p.A. (Società Metropolitana Acque Torino) Genova, 26 ottobre 27 Capitolo VIII: The

Dettagli

Lago del Pertusillo Monitoraggio e valutazione dello stato ecologico

Lago del Pertusillo Monitoraggio e valutazione dello stato ecologico Lago del Pertusillo Monitoraggio e valutazione dello stato ecologico Controllo per la classificazione delle acque superficiali destinate alla produzione delle acque potabili Invaso del Pertusillo L attivitàannuale

Dettagli

1. PREMESSA NORMATIVA DI RIFERIMENTO FINALITÀ DELLA PROGETTAZIONE CONFIGURAZIONE IMPIANTISTICA DI PROGETTO...

1. PREMESSA NORMATIVA DI RIFERIMENTO FINALITÀ DELLA PROGETTAZIONE CONFIGURAZIONE IMPIANTISTICA DI PROGETTO... INDICE 1. PREMESSA... 3 2. NORMATIVA DI RIFERIMENTO... 3 3. FINALITÀ DELLA PROGETTAZIONE... 4 4. CONFIGURAZIONE IMPIANTISTICA DI PROGETTO... 8 4.1 STOCCAGGIO ACQUA GREZZA E SOLLEVAMENTO INIZIALE... 9 4.1.1

Dettagli

E N R I C O VESCHETTI

E N R I C O VESCHETTI Cianobatteri nelle acque destinate al consumo umano: analisi dei dati, gestione del rischio, principi, criteri e metodi di comunicazione del rischio BARI, 6-7/12/2011 MISURE DI MITIGAZIONE DEL RISCHIO

Dettagli

L acqua potabile nel comune di Sedriano

L acqua potabile nel comune di Sedriano L acqua potabile nel comune di Sedriano Introduzione Scopo di questa relazione è descrivere la qualità dell acqua fornita dall acquedotto di Sedriano, quale risulta dai controlli effettuati nel corso del

Dettagli

Acque destinate al consumo umano Comune di Piombino. Valori puntuali e statistiche di base

Acque destinate al consumo umano Comune di Piombino. Valori puntuali e statistiche di base Acque destinate al consumo umano Comune di Piombino. Valori puntuali e statistiche di base Periodo di osservazione: 2017 luglio 2018 Tabella 1 Tabella 2 Tabella 3 Tabella 4 Disinfettante residuo Sodio

Dettagli

LABORATORI GIUSTO 18LA Analisi - Consulenza - Formazione - Medicina - Sanità sede legale ed amministrativa: Oderzo (TV)

LABORATORI GIUSTO 18LA Analisi - Consulenza - Formazione - Medicina - Sanità   sede legale ed amministrativa: Oderzo (TV) RAPPORTO DI PROVA N 18LA254 Data di emissione: 20/07/2018 Pag. Codice campione: Data accettazione: 03/07/2018 Data prelievo: 03/07/2018 Luogo e punto di prelievo: Prelevatore: 18LA254 Rete di Susegana

Dettagli

Agenzia Regionale per la Protezione Ambientale delle Marche

Agenzia Regionale per la Protezione Ambientale delle Marche 816/PT/17_A IDENTIFICAZIONE CAMPIONE Campione 816/PT/17_A Campione di: ACQUA IN RETE DI DISTRIBUZIONE Data prelievo: 15/05/2017 Ora prelievo: 12.30 Ricevuto il: 15/05/2017 Prelevato da: ASUR AV 3 CAMERINO

Dettagli

La normativa sulle acque destinate al consumo umano Water Safety Plans ed Inquinanti Emergenti

La normativa sulle acque destinate al consumo umano Water Safety Plans ed Inquinanti Emergenti La normativa sulle acque destinate al consumo umano Water Safety Plans ed Inquinanti Emergenti Leno, 17 ottobre 2017 ACQUA DESTINATA A CONSUMO UMANO Il 25 dicembre 2003 è entrata in vigore la nuova disposizione

Dettagli

L acqua potabile nel comune di Boffalora Sopra Ticino

L acqua potabile nel comune di Boffalora Sopra Ticino L acqua potabile nel comune di Boffalora Sopra Ticino Introduzione Scopo di questa relazione è descrivere la qualità dell acqua fornita dall acquedotto di Boffalora Sopra Ticino, quale risulta dai controlli

Dettagli

L acqua potabile nel comune di Robecco sul Naviglio

L acqua potabile nel comune di Robecco sul Naviglio L acqua potabile nel comune di Robecco sul Naviglio Introduzione Scopo di questa relazione è descrivere la qualità dell acqua fornita dall acquedotto di Robecco sul Naviglio, quale risulta dai controlli

Dettagli

Rapporto di prova

Rapporto di prova Luogo di prelievo: Campione 5 Via Sant'Antonio Data prelievo: 22/06/17 Data accettazione: 22/06/17 Data inizio prove: 22/06/17 Data fine prove: 17/07/17 Data rapp. di prova: 18/07/17 Tipologia analisi:

Dettagli

LABORATORI GIUSTO 17LA Analisi - Consulenza - Formazione - Medicina - Sanità sede legale ed amministrativa: Oderzo (TV)

LABORATORI GIUSTO 17LA Analisi - Consulenza - Formazione - Medicina - Sanità   sede legale ed amministrativa: Oderzo (TV) RAPPORTO DI PROVA N 17LA47619 Data di emissione: 30/11/2017 Codice campione: Data accettazione: 23/11/2017 Data prelievo: 23/11/2017 Luogo e punto di prelievo: Prelevatore: 17LA47619 Rete di S. Pietro

Dettagli

ns. rif.: LAC 87/18 Casoria, lì 26/11/2018 Spett. le Comune di Carinaro Piazza Municipio, Carinaro (CE)

ns. rif.: LAC 87/18 Casoria, lì 26/11/2018 Spett. le Comune di Carinaro Piazza Municipio, Carinaro (CE) Sede legale in Napoli Centro Direzionale Isola C/1 Sede operativa in Casoria (Na) Via Gioacchino Rossini n. 16 Capitale Sociale 30.000,00 i.v. Registro delle Imprese di Napoli Codice Fiscale e Partita

Dettagli

1) Descrizione del sistema idrico

1) Descrizione del sistema idrico La Centrale di Boara Polesine comprende anche un opera di presa costituita da 10 pozzi, in golena destra del fiume Adige, di cui al massimo cinque in esercizio ercizio contemporaneo. 1) Descrizione del

Dettagli

SCHEDA PER IL CENSIMENTO DEI POZZI

SCHEDA PER IL CENSIMENTO DEI POZZI SCHEDA PER IL CENSIMENTO DEI POZZI 1 - DATI IDENTIFICATIVI N di riferimento e denominazione 1 / Pozzo Municipio Località Via Provinciale Comune Cittiglio Provincia Varese Sezione CTR A4B3 Coordinate chilometriche

Dettagli

Utilizzeremo un kit analitico per valutare la qualità dell acqua potabile delle nostre case, scuole e fontanelle cittadine.

Utilizzeremo un kit analitico per valutare la qualità dell acqua potabile delle nostre case, scuole e fontanelle cittadine. Acqua in brocca Ciao! Io sono LABBY e vi farò da guida per l analisi dell acqua del vostro rubinetto! Utilizzeremo un kit analitico per valutare la qualità dell acqua potabile delle nostre case, scuole

Dettagli

L acqua potabile nel comune di Arluno

L acqua potabile nel comune di Arluno L acqua potabile nel comune di Arluno Introduzione Scopo di questa relazione è descrivere la qualità dell acqua fornita dall acquedotto di Arluno, quale risulta dai controlli effettuati nel corso del 2010,

Dettagli

L acqua potabile nel comune di Corbetta

L acqua potabile nel comune di Corbetta L acqua potabile nel comune di Corbetta Introduzione Scopo di questa relazione è descrivere la qualità dell acqua fornita dall acquedotto di Corbetta, quale risulta dai controlli effettuati nel corso del

Dettagli

Servizio CheckVeloce Qualitycheck. Richiesta di Preventivo Personalizzato

Servizio CheckVeloce Qualitycheck. Richiesta di Preventivo Personalizzato Servizio CheckVeloce Qualitycheck Richiesta di Preventivo Personalizzato. Sei libero di personalizzare il tuo Servizio CheckVeloce, scegliendo: i misurandi da valutare le matrici di tuo interesse. Istruzioni

Dettagli

ANALISI DELL ACQUA DISTRIBUITA NELLA SUA ZONA: MILANO NORD-EST. Parametro Limiti di Campione Unità di

ANALISI DELL ACQUA DISTRIBUITA NELLA SUA ZONA: MILANO NORD-EST. Parametro Limiti di Campione Unità di MILANO NORD-EST Concentrazione ioni idrogeno Da 6.5 a 9.5 8,1 Unità ph Durezza 15-50 27 F Cloro residuo libero 0.2 0,04 mg/l Composti Organoalogenati 30 8 µg/l Tricloroetilene + Tetracloroetilene 10 2

Dettagli

Il Committente: (nome, cognome, indirizzo) - Direttore dei Lavori; - Incaricato da D.L; - Impresa esecutrice (incaricato); - Proprietario -

Il Committente: (nome, cognome, indirizzo) - Direttore dei Lavori; - Incaricato da D.L; - Impresa esecutrice (incaricato); - Proprietario - DATA // Spett.le SIDERCEM s.r.l. Via Libero Grassi, 5 Area ind.calderaro C.P. 287 93100 Caltanissetta Il Committente: (nome, cognome, indirizzo) in qualità di: - Direttore dei Lavori; - Incaricato da D.L;

Dettagli

Qualità dell'acqua Pagina 1 di 8

Qualità dell'acqua Pagina 1 di 8 Qualità dell'acqua Pagina 1 di 8 DISTRETTO DESENZANO CENTRO Alcalinità equivalente a bicarbonati (HCO3) 17/09/2018 155,25 mg/l - Arsenico (As) 17/09/2018 1,012 µg/l 0-10 Calcio (Ca) 17/09/2018 43,15 mg/l

Dettagli

Qualità dell'acqua Pagina 1 di 6

Qualità dell'acqua Pagina 1 di 6 Qualità dell'acqua Pagina 1 di 6 DISTRETTO CASTELLETTO Alcalinità equivalente a bicarbonati (HCO3) 23/04/2018 194 mg/l - Ammoniaca (NH4) 23/04/2018 0,05 mg/l 0-0,5 Arsenico (As) 23/04/2018 1,16 µg/l 0-10

Dettagli

Qualità dell'acqua Pagina 1 di 6

Qualità dell'acqua Pagina 1 di 6 Qualità dell'acqua Pagina 1 di 6 DISTRETTO CASTELLETTO Alcalinità equivalente a bicarbonati (HCO3) 02/11/2016 200 mg/l - Ammoniaca (NH4) 02/11/2016 0,1 mg/l 0-0,5 Arsenico (As) 02/11/2016 1,26 µg/l 0-10

Dettagli

L acqua potabile nel comune di Paderno Dugnano

L acqua potabile nel comune di Paderno Dugnano L acqua potabile nel comune di Paderno Dugnano Introduzione Scopo di questa relazione è descrivere la qualità dell acqua fornita dall acquedotto di Paderno Dugnano, quale risulta dai controlli effettuati

Dettagli

PROGRAMMA CORSO per SPECIALISTA WASH (ACQUA POTABILE IN EMERGENZA)

PROGRAMMA CORSO per SPECIALISTA WASH (ACQUA POTABILE IN EMERGENZA) PROGRAMMA CORSO per SPECIALISTA WASH (ACQUA POTABILE IN EMERGENZA) Moduli Teorici Mod Argomento ore Argomento specifico Relatore 1.1 Introduzione al concetto WASH 2 Presentazione del corso Introduzione

Dettagli

L acqua potabile nel comune di Marcallo con Casone

L acqua potabile nel comune di Marcallo con Casone L acqua potabile nel comune di Marcallo con Casone Introduzione Scopo di questa relazione è descrivere la qualità dell acqua fornita dall acquedotto di Marcallo con Casone, quale risulta dai controlli

Dettagli

L acqua potabile nel comune di Marcallo con Casone

L acqua potabile nel comune di Marcallo con Casone L acqua potabile nel comune di Marcallo con Casone Introduzione Scopo di questa relazione è descrivere la qualità dell acqua fornita dall acquedotto di Marcallo con Casone, quale risulta dai controlli

Dettagli

* * *TESTBO* * *

* * *TESTBO* * * Pagina 1 di 5 Campione di: Prelevatore: Richiesta/Verbale n : Data Prelievo: Campione Formale: Punto Prelievo: Ditta/Struttura prelievo Comune di Prelievo: Cliente: Indirizzo cliente: Dati Anagrafici Quesito:

Dettagli

La qualità degli acquedotti e la situazione degli impianti di depurazione nei Comuni della Pianura

La qualità degli acquedotti e la situazione degli impianti di depurazione nei Comuni della Pianura La qualità degli acquedotti e la situazione degli impianti di depurazione nei Comuni della Pianura Ing. Mauro Olivieri Direttore Tecnico AOB2 Srl - AD Gandovere Depurazione Srl Quinzano d Oglio, 11 novembre

Dettagli

batteri coliformi 0 UFC/100 ml <4 <4 <4 <4 <4 <4 <4 escherichia coli 0 UFC/100 ml <4 <4 <4 <4 <4 <4 <4 enterococchi 0 UFC/100 ml <4 <4 <4 <4 <4 <4 <4

batteri coliformi 0 UFC/100 ml <4 <4 <4 <4 <4 <4 <4 escherichia coli 0 UFC/100 ml <4 <4 <4 <4 <4 <4 <4 enterococchi 0 UFC/100 ml <4 <4 <4 <4 <4 <4 <4 Prelievo del 16 febbraio 009 pozzo Castel Cerreto pozzo Geromina Calvenzano pozzo pozzo 1 Bellini 1 1 Terni Terni pozzo ph 6,5-9,5 7,55 7,46 7,50 7,60 7,50 7,50 7,5 colore accettabile accettabile accettabile

Dettagli

PIANO DI CAMPIONAMENTO

PIANO DI CAMPIONAMENTO PIANO DI CAMPIONAMENTO Il piano di campionamento predisposto dall ufficio coniuga le esigenze di controllo della qualità delle acque con le esigenze di bilancio (disponibilità finanziaria dell Ente). ACQUE

Dettagli

Risk assessment: il ruolo dei Water Safety Plans. Ing. Sara Steffenino Ing. Lorenza Meucci Centro Ricerche SMAT Torino, Italia

Risk assessment: il ruolo dei Water Safety Plans. Ing. Sara Steffenino Ing. Lorenza Meucci Centro Ricerche SMAT Torino, Italia Risk assessment: il ruolo dei Water Safety Plans Ing. Sara Steffenino Ing. Lorenza Meucci Centro Ricerche SMAT Torino, Italia SMAT in numeri comuni abitanti 1319 Serbatoi dipendenti utenze km 2 di territorio

Dettagli

Ambiente & Sicurezza S.r.l.

Ambiente & Sicurezza S.r.l. Rapporto di prova n. 688-19 del 08/03/2019 DATI CAMPIONE Accettazione/Campione: 112/13 Data di accettazione: 28/02/2019 Data arrivo in laboratorio: 28/02/2019 Identificazione: Acqua destinata al consumo

Dettagli

L acqua potabile nel comune di Corbetta

L acqua potabile nel comune di Corbetta L acqua potabile nel comune di Corbetta Introduzione Scopo di questa relazione è descrivere la qualità dell acqua fornita dall acquedotto di Corbetta, quale risulta dai controlli effettuati nel corso del

Dettagli

Monitoraggio fiume Merse. Misure parametri fisico/chimici in situ (eseguite su campione tal quale) Uscita miniera Campiano

Monitoraggio fiume Merse. Misure parametri fisico/chimici in situ (eseguite su campione tal quale) Uscita miniera Campiano Monitoraggio fiume Merse Misure parametri fisico/chimici in situ (eseguite su campione tal quale) Data 24-set-08 Punto di misura Uscita miniera Campiano Uscita miniera Campiano Scarico depuratore Pozzo

Dettagli

LABORATORI GIUSTO 16LA Analisi - Consulenza - Formazione - Medicina - Sanità sede legale ed amministrativa: Oderzo (TV)

LABORATORI GIUSTO 16LA Analisi - Consulenza - Formazione - Medicina - Sanità   sede legale ed amministrativa: Oderzo (TV) Data di emissione: 4/1/217 1 di 5 Codice campione: Data accettazione: 29/12/216 Data prelievo: 29/12/216 Luogo e punto di prelievo: Prelevatore: casetta dell' acqua IN, via Pirandello ns. tecnico (metodo:

Dettagli

PERMANGANATO: rimozione del manganese e controllo dei sottoprodotti di disinfezione. mercato

PERMANGANATO: rimozione del manganese e controllo dei sottoprodotti di disinfezione. mercato Jordi Aragones, Philip Vella, Sandro Ferrito, Giovanni Galli Q J. Aragones, Carus Nalòn* S.L. P. Vella, Carus Chemical Co. S. Ferrito, Amap SpA. G. Galli, Elettrochimica Valle Staffora Srl. * Aquox é un

Dettagli

LISTINO PREZZI Tel Fax

LISTINO PREZZI Tel Fax Rizziconi 27/01/2011 Page 1 of 7 Pacchetti 10SA01 - Acque di scarico in acque superficiali 70,00 10SF01 - Acque di scarico in rete fognaria 70,00 10SS01 - Acque di scarico sul suolo 70,00 110 - Analisi

Dettagli

L acqua potabile nel comune di Sedriano

L acqua potabile nel comune di Sedriano L acqua potabile nel comune di Sedriano Introduzione Scopo di questa relazione è descrivere la qualità dell acqua fornita dall acquedotto di Sedriano, quale risulta dai controlli effettuati nel corso del

Dettagli

Qualità dell'acqua Pagina 1 di 9

Qualità dell'acqua Pagina 1 di 9 Qualità dell'acqua Pagina 1 di 9 DISTRETTO DESENZANO CENTRO Alcalinità equivalente a bicarbonati (HCO3) 22/06/2017 141,6 mg/l - Ammoniaca (NH4) 22/06/2017 0,147 mg/l 0-0,5 Arsenico (As) 22/06/2017 0,27

Dettagli

AZOTO AMMONIACALE AZOTO NITRICO. Pag. 1 di 8

AZOTO AMMONIACALE AZOTO NITRICO. Pag. 1 di 8 Pag. 1 di 8 ELENCO PROVE E METODI MATRICE: ACQUE PARAMETRO METODO MATRICE ALCALINITA' TOTALE APAT CNR IRSA 2010B MAN 29 03 Acque naturali e di ALDEIDI (COMPOSTI CARBONILICI) TOTALI APAT CNR IRSA 5010A

Dettagli

Qualità dell'acqua Pagina 1 di 6

Qualità dell'acqua Pagina 1 di 6 Qualità dell'acqua Pagina 1 di 6 DISTRETTO BOGLIACO/VILLA Alcalinità equivalente a bicarbonati (HCO3) 04/01/2017 184 mg/l - Ammoniaca (NH4) 04/01/2017 0,1933333 0-0,5 Arsenico (As) 04/01/2017 0 µg/l 0-10

Dettagli

Qualità dell'acqua Pagina 1 di 9

Qualità dell'acqua Pagina 1 di 9 Qualità dell'acqua Pagina 1 di 9 DISTRETTO DESENZANO CENT Alcalinità equivalente a bicarbonati (HCO3) 23/12/2016 148,5 mg/l - Ammoniaca (NH4) 23/12/2016 0,1275 mg/l 0-0,5 Arsenico (As) 23/12/2016 0,8125

Dettagli