ALLE FAMIGLIE E AGLI OPERATORI ECONOMICI - Supplemento al n. 67 del Pagine Più - Aut. Trib. RE n. 939 del 23/01/ Prop. Gruppo GuidaPiù Srl -

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "ALLE FAMIGLIE E AGLI OPERATORI ECONOMICI - Supplemento al n. 67 del Pagine Più - Aut. Trib. RE n. 939 del 23/01/1997 - Prop. Gruppo GuidaPiù Srl -"

Transcript

1 ALLE FAMIGLIE E AGLI OPERATORI ECONOMICI - Supplemento al n. 67 del Pagine Più - Aut. Trib. RE n. 939 del 23/01/ Prop. Gruppo GuidaPiù Srl - Euro 0,13 - Copia omaggio

2 A decorrere dal mese di agosto 2005 i dati relativi agli abbonati ai servizi di telefonia, così come inseriti nella banca dati unica da parte dei singoli operatori telefonici, sono pubblicati dalla nostra società in conformità ai provvedimenti del Garante Privacy e dell'autorità per le Garanzie nelle Comunicazioni. Per ogni abbonato, i cui dati sono stati reperiti da elenchi pubblici alla data dell aggiornamento utile alla stampa, sono pertanto pubblicate in conformità con le novità introdotte per la tutela degli abbonati per quanto attiene alle modalità di trattamento dei loro dati personali, a titolo gratuito, le informazioni di base: nome e cognome per i privati, ragione sociale per le aziende, indirizzo e numero telefonico; sono altresì pubblicate le informazioni supplementari ritenute dall'editore più coerenti e utili per le finalità proprie di un elenco telefonico e le informazioni integrative raccolte dagli inserzionisti con specifico consenso. Appena saranno elaborati i dati ufficiali aggiornati conformemente alla vigente normativa, saranno inoltre pubblicati due simboli, una bustina ed una cornetta telefonica, in corrispondenza degli abbonati che hanno espresso il consenso all'utilizzo del proprio indirizzo o numero di telefono per ricevere da parte di terzi informazioni commerciali, materiale pubblicitario o per essere contattati ai fini di vendita diretta o di ricerche di mercato. I dati degli abbonati presenti in questo elenco che siano privi di questi simboli non potranno quindi essere utilizzati per le suddette attività commerciali o promozionali. L Editore Questa edizione di GuidaPiù, nata in applicazione della direttiva CEE n 90/388 relativa alla concorrenza nei mercati di servizi di telecomunicazione, offre ai cittadini, agli operatori economici e ai turisti, informazioni di quotidiana utilità sul Comune di Castel Maggiore. Da questa edizione il Pronto?, già conosciuto ed apprezzato Elenco Telefonico del Territorio Comunale, si migliora nell impostazione grafica e nei contenuti, divenendo uno strumento ancor più utile e pratico. Il capitolo introduttivo è dedicato alle informazioni turistiche, alle indicazioni sui servizi forniti dal Comune e ai numeri utili. Cuore di GuidaPiù è l elenco telefonico di privati e attività economiche, ordinati alfabeticamente. A fine guida l inserto PaginePiù presenta in ordine categorico le attività inserzioniste, per una rapida individuazione dei partners per gli affari e gli acquisti. Integra GuidaPiù la cartina del territorio di Castel Maggiore, sempre utile sia a chi vive a Castel Maggiore, sia a chi vorrà utilizzare questa guida per conoscere meglio il territorio. Il comodo formato agenda consente una rapida consultazione, rendendo GuidaPiù un valido complemento agli strumenti informativi esistenti. Le caratteristiche qualitative e la grande praticità consentiranno agli utilizzatori di verificare nel tempo la validità di questa guida. L Elenco telefonico GuidaPiù si può consultare gratuitamente anche in Internet, nel sito Nel sito compaiono, in un apposita banca dati, tutte le attività che con la propria adesione hanno reso possibile la stampa e la diffusione capillare gratuita del libro. Il Direttore Tiziano Motti 1

3

4 Comune di Castel Maggiore Uno dei principali obiettivi dell Amministrazione è rappresentato dalla facilitazione del rapporto e della comunicazione tra i cittadini e il loro Comune: la trasparenza e la comunicazione sono alla base della partecipazione e questa pubblicazione, curata dall Editore in collaborazione con gli uffici comunali, offre l occasione per presentare ai cittadini un utile quadro di riferimento per quanto riguarda documenti, prestazioni, servizi pubblici, nonché cenni agli aspetti storici, economici e ambientali che caratterizzano il Comune di Castel Maggiore. Al tempo stesso fornisce una panoramica della nostra collettività: uno strumento di informazione agile e al tempo stesso articolato, per essere al corrente dei servizi e delle opportunità presenti nel nostro territorio, in una realtà locale che ha conosciuto uno sviluppo significativo correlato ad un aumento in quantità e qualità dei servizi scolastici, sociali, sportivi, culturali, dei trasporti pubblici, del verde attrezzato. Un ringraziamento va anche agli operatori economici che col loro contributo hanno reso possibile questa pubblicazione senza alcun onere per l Amministrazione comunale. Il Sindaco Marco Monesi 3 Piazza Pace

5 Chiesa di San Biagio di Saliceto, Torre

6 EDIZIONE 2006 Editore e licenziatario del marchio/format: Gruppo GuidaPiù Srl Via Guicciardi, Reggio Emilia Tel Fax Testata: PaginePiù - Autorizzazione del Tribunale di Reggio Emilia n. 939 del 23/01/1997 Testata iscritta al Registro Operatori della Comunicazione Direttore Responsabile: Anna Gazzetti Concessionaria per la pubblicità: Unimedia Group Spa Via Guicciardi, Reggio Emilia Tel Fax Diffusione: Gratuita ai nuclei famigliari e alle attività economiche del Territorio Comunale di Castel Maggiore Distribuzione a cura di: Poste Italiane Spa Stampa: Ottobre 2005 Tipografia: Arti Grafiche Soncini - Guastalla (RE) Servizi fotografici: Foto Archivio Comunale Copyright 2000/2006: Gruppo GuidaPiù Srl La riproduzione di testi, immagini, cartine, dell impostazione editoriale e grafica è vietata. Deposito SIAE n Ai sensi e per gli effetti del D.Lgs n. 196 l Editore dichiara che gli indirizzi utilizzati per l invio in abbonamento postale provengono da pubblici registri, elenchi, atti o documenti conoscibili a chiunque e che il trattamento di tali dati non necessita del consenso dell interessato. Ciò nonostante, in base all art. 13 dell informativa, il titolare del trattamento ha diritto di opporsi all utilizzo dei dati facendone espresso divieto tramite comunicazione scritta da inviarsi alla sede di Gruppo GuidaPiù Srl. PAG. 6 PAG. 11 PAG. 15 PAG. 21 PAG. 75 PAG. 81 INSERTO Infoturismo Numeri Utili Servizi del Comune Elenco Telefonico Privati e Aziende PaginePiù - elenco categorico attività inserzioniste Rubrica personale Cartine aggiornate Tiratura: copie Dichiarazione di tiratura resa all Autorità per le Garanzie nelle Comunicazioni, ai sensi del comma 28, art. 1, legge 23/12/96 n Navile - Veduta del Canale

7 6 Castel Maggiore INFO TURISMO NUMERI UTILI SERVIZI Raggiungere il Comune Dati di fatto Mercati, fiere, eventi In automobile: Castel Maggiore è immediatamente a nord di Bologna: la distanza tra i due centri è di 10 km. - Da Milano-Firenze-Ancona: A1-A14, uscita Bologna Arcoveggio; - Da Venezia-Padova: Uscita A13 Bologna Interporto. In autobus: La linea ATC 411 garantisce il collegamento interno dalla Lungo Reno a Boschetto, Torreverde, Trebbo di Reno, Primo Maggio, Castel Maggiore e Sabbiuno. Prontobus ATC Castel Maggiore - Bentivoglio Servizio a chiamata: Tel In treno: Stazione Centrale di Bologna, poi bus (in orario diurno). In aereo: Aeroporto G. Marconi di Bologna, poi bus Bologna centro e bus (in orario diurno). In taxi: Castel Maggiore rientra nel servizio metropolitano di taxi. Taxi: Tel Popolazione: abitanti (al 31/03/2005): uomini donne Superficie: 310 kmq Altitudine: min 20 mt max 35 slm Prefisso teleselettivo: 051 C.A.P.: Confini: Calderara di Reno, Sala Bolognese, Argelato, Bentivoglio, Granarolo dell Emilia, Bologna Frazioni e Località: Trebbo di Reno, I Maggio, Sabbiuno, Castello, Torreverde, Boschetto-Castiglio, Bondanello, Osteria del Gallo Marzo Festa della Raviola A Trebbo di Reno Aprile Festa della Liberazione Il 25 Aprile Maggio Festa di S. Pierino Al Castello Giugno Serate danzanti In Piazza Pace Luglio Fiera di Luglio Il primo weekend di Luglio Novembre Festa di S. Andrea Il 30 Novembre, festeggiamenti per il Patrono di Castel Maggiore Dicembre Natale a Castel Maggiore Sguardi Rassegna teatrale presso la Sala Biagi D Antona (autunno-primavera) Per Informazioni: - Pro Loco Castel Maggiore Tel Ufficio Cultura Tel

8 INFO TURISMO NUMERI UTILI SERVIZI Castel Maggiore 7 Informazioni storiche Il Comune di Castel Maggiore, ebbe origine nel 1802, con la dominazione di Castagnolo Maggiore e poco dopo, nel 1818, ottenne tramite un decreto dello Stato Pontificio il suo attuale nome. Nonostante questa recente nascita, il territorio di Castel Maggiore è abitato da diversi secoli. In questi territori vi fu, infatti, un insediamento di Galli Boi ed in seguito dei Romani. Dopo la caduta dell impero romano, il territorio del Comune fu attraversato da popolazioni barbariche prima e dagli eserciti Ostrogoto e Bizantino poi (durante la guerra Greco-Gotica del VI secolo). Dopo la vittoria di Giustiniano questi territori divennero un dominio bizantino e, nell VIII secolo, passarono sotto il dominio degli Arcivescovi di Ravenna. Dopo la dominazione Bizantina Castel Maggiore vide il passaggio dei Longobardi ed, in seguito, dei Franchi. Già nel Medioevo la comunità di Castagnolo e quelle limitrofe occupavano un territorio i cui confini coincidono con quelli dell attuale comune. Nel corso del sec. XIII fu realizzata un importante idrovia tra Bologna e Ferrara: il canale Navile. Il passaggio di questo canale rivoluzionò l economia del territorio, favorendo le basi per la formazione di un insediamento artigianale che prese il nome di Molini Nuovi. Nel sec. XVI questa zona artigianale era composta da un mulino, un osteria e un piccolo borghetto. Nel sec. XIX il borgo dei Molini Nuovi divenne un borgo industriale arricchito dal Palazzo della famiglia Pizzardi. Col tempo, l antica vocazione portuale lasciò il posto a scambi commerciali per la città utilizzando nuovamente la rete stradale. Un nuovo processo di industrializzazione portò all edificazione di una nuova officina meccanica e fusoria all avanguardia nella costruzione di macchine utensili. Verso la fine del sec. XIX l officina si specializzò nella produzione di macchine agricole e utensili, di fusioni artistiche e, per la prima volta in Italia, di frigoriferi. In seguito alla costruzione della ferrovia Bologna-Ferrara e alla diminuzione dei traffici sul Navile, il Castello perse la sua antica importanza. Nel secondo conflitto mondiale Castel Maggiore pagò il suo contributo di sangue: il suo territorio fu infatti sede di importanti episodi di lotta antifascista e di guerra partigiana. Il secondo dopoguerra segnò il passaggio dalla dimensione prevalentemente agricola allo sviluppo industriale e all espansione demografica. Informazioni turistiche AREE DI INTERESSE AMBIENTALE Il Navile L antica via d acqua che collegava Bologna con la pianura, caduta in progressivo disuso a partire dall 800, è attualmente oggetto di iniziative di riscoperta e di progetti di valorizzazione. In tempi recenti è stata tracciata anche una ciclovia del Navile che porta da Bologna a Malalbergo, passando proprio per l antico Sostegno di Castagnolo Maggiore, costruito da Ercole Bentivoglio nel 1497 e a partire dall 800 centro di attività manifatturiere sviluppatesi Villa Zarri grazie all iniziativa della famiglia Pizzardi intorno all antico mulino. Le tracce sono ancora oggi ben visibili in località Castello. Il Reno Le aree golenali del Reno rappresentano, al confine occidentale del territorio comunale, un altra area oggetto di iniziative di valorizzazione. A Trebbo di Reno si trovano le vestigia dell antica attività di estrazione della ghiaia, e il primo tratto realizzato del parco fluviale (vi si accede da Via Byron), ma lungo tutta la Lungo Reno (Via Lame) sono presenti accessi alle aree di golena. VILLE E CHIESE Sul territorio di Castel Maggiore sorgono alcune ville che testimoniano l esistenza di numerose corti coloniche. La struttura originaria della casa rurale comprendeva: l abitazione della famiglia contadina, la stalla, il fienile, il pozzo, il pollaio e il forno. Dal sec. IX fino al XIV sorsero le case-torri strutturate in modo da mantenere al piano terreno le stalle, portando invece al primo piano l abitazione. Una volta diventate obsolete le misure difesive della casa-torre, si cominciò a costruire le tipiche case della bassa bolognese a pianta quadrata con casa e rustico separati.

9 8 Castel Maggiore INFO TURISMO NUMERI UTILI SERVIZI Bondanello - Chiesa di San Bartolomeo Le ville di Castel Maggiore furono le residenze di villeggiatura e, nello stesso tempo, aziende agricole, di nobili famiglie come i Malvezzi, gli Angelelli, i Campeggi, i Magistrini-Spinelli. Dal punto di vista architettonico questi edifici, piuttosto semplici in origine, presentavano: al piano terra, un vasto androne che metteva in comunicazione la facciata principale, aperta sul giardino, con il retro rivolto verso i campi; un piano nobile rialzato raggiungibile con scalinate e la torretta al centro e ai lati della facciata. Verso la fine del sec. XVIII gli edifici assunsero una pianta più articolata e conformazioni meno prospettiche nei giardini, ospitando anche piante esotiche. Villa Zarri L edificio presenta una facciata settecentesca ornata da un timpano centrale e da lunghe gallerie a serra ai lati. Nella struttura è presente un oratorio che ricorda l antico ospedale longobardo. La Villa è circondata da un parco caratterizzato da un vasto prato centrale contornato da tigli, platani e sempreverdi. Villa Isabella La villa presenta una facciata con ali simmetriche ed una breve scalinata centrale. Il parco è ricco di platani, ippocastani, frassini e tigli che circondano un laghetto ora prosciugato. Villa Belvedere L edificio principale presenta una facciata con una doppia scalinata ed una torretta centrale. Ai lati dell edificio principale sono disposte due case coloniche e due torri tozze e basse. La villa è circondata da un folto parco con farnie, olmi, tigli e qualche conifera. Villa Rossi L edificio presenta una facciata principale, con doppia scalinata di accesso al piano nobile e due corpi laterali. All interno del parco della villa si alternano prati a zone boscose delimitate da un filare di sofore e da una siepe di acero campestre. Villa Stagni La villa è circondata da un ampio parco. All interno sorge l edificio ristrutturato del mulino Borgognino, uno storico manufatto per la regolazione delle acque sul canale Ghisiliera. Villa Salina Originariamente l edificio era una casa villereccia appartenente allo scienziato Marcello Malpighi. Nel sec. XVII la costruzione passò nelle mani dei conti Salina, che lo ampliarono e lo arricchirono. La villa presenta inoltre un ampio parco in cui si trovano molti esemplari arborei di notevoli dimensioni, tra essi spicca una monumentale farnia. Oratorio di Santa Maria Immacolata Situato nel territorio di Ronco, edificato all inizio dell ottocento dai monaci di San Bartolomeo di Pistoia, l edificio è ornato da una facciata con portico a due colonne ed è sormontato da un campanile a vela; purtroppo oggi si trova in stato di abbandono. Chiesa di San Giovanni Battista L edificio fu edificato nel XIV secolo ma, in seguito ad una violenta alluvione, si dovette ricostruirlo nel sec. XVI. Nel sec. XIX il campanile fu traslato di quattro metri, poiché risultava pericolante. Chiesa di Sant Andrea La chiesa fu dedicata a Sant Andrea già nel sec. X ed acquisì i diritti parrocchiali verso il sec. XIII. L edificio, riedificato verso la fine del sec. XIX, è da sempre il principale centro religioso della zona. Chiesa di Sabbiuno di Piano La chiesa fu edificata nel sec. XIV, ma subì svariate modifiche nel corso dei secoli, fino al rifacimento completo del campanile nel sec. XIX. Chiesa di San Bartolomeo La Chiesa fu edificata, probabilmente, dai frati di San Procolo a Bondanello nel sec. XIV. Nel sec. XVI fu abbellita dai frati Benedettini Neri, ma, in seguito a varie alluvioni, fu abbandonata. L edificio fu recuperato nel sec. XVII per merito dei popolani e della famiglia Malvezzi. Chiesa di Sant Apollinare La chiesa passò da parrocchiale a semplice chiesa sussidile nel sec. XV. L edificio fu utilizzato come oratorio ed in seguito abbandonato; la chiesa fu ristrutturata recuperando l antica vocazione parrocchiale. Oggi è sconsacrata. Chiesa di San Biagio di Saliceto L edificio è la più antica cotruzione presente sul territorio comunale. È infatti una chiesa romanica, in passato proprietà dei monaci benedettini pomposiani. È affiancata da un oratorio e da un massiccio campanile pendente.

10 INFO TURISMO NUMERI UTILI SERVIZI Castel Maggiore 9 Associazioni A.I.D.O. Castel Maggiore Via Bondanello, 16/B Tel Attività: promozione alla donazione e trapianto di organi. A.N.G.L.A.D. Via Lame, 401 Tel Associazione Coreutica Grand Jetè Via Ca del Sole, 38 Monterenzio Associazione Hobby Art c/o la Bussola Via La Malfa, 17 Associazione Lavori in Corso Via Lame, 131 Trebbo di Reno Associazione Mille Soli ONLUS Via Mazzacurati, 6 Tel Attività: l associazione collabora ad un progetto di sostegno e adozione a distanza di bambini accolti in una missione in India. Auser - Associazione per l autogestione dei servizi e la solidarietà ONLUS Camera del Lavoro Piazza Pace 9 Tel Ausilio Segue il progetto Ausilio consegna spesa a domicilio descritto nella scheda servizi socio-assistenziali. A.V.I.S. Castel Maggiore Via Bondanello, 16/B Tel Caritas I gruppi locali fanno riferimento a: - Parrocchia di S. Bartolomeo di Bondanello Via Bondanello, 65 Tel Fa riferimento alla Parrocchia di San Bartolomeo anche il Gruppo Scout Bondanello che si rivolge a ragazzi dagli 8 ai 21 anni. - Parrocchia S. Andrea Via Chiesa, 78 Tel Centro di ascolto - Parrocchia di Sabbiuno Via Sammarina, 35 Tel Parrocchia di Trebbo di Reno Via Lame, Trebbo di Reno Tel Casa del Volontariato Via E. Berlinguer, 19 Centro Giovanile Via Amendola, 1 Centro Italiano Servizi Assistenza Sordi ONLUS Ufficio segreteria Tel Centri Sociali Svolgono attività miranti al mantenimento e al miglioramento della salute degli anziani, dei disabili e delle persone bisognose, oltre ad attività socializzanti. - Centro Sociale Sandro Pertini Via Lirone, 30 Tel Centro Sociale Ezio Antinori Via I Maggio, 14 Tel Centro Sociale Contea Malossi Via Lame, 99 Trebbo di Reno Tel Circolo Kastellano Comitato Orti Comunali c/o C. S. S. Pertini Via Lirone, 30 Compagnia del Borgo del Diavolo Gruppo storico rinascimentale operante a Trebbo di Reno. Famiglia-Scuola-Società Via della Chiesa, 74 I Grigioro Amici del Teatro Via G. Amendola, 2 Il Bucaneve Centro per disabili psico fisici gestito dall ANFFAS. Tel La Focale La Torre Legambiente Solidarietà Progetto Chernobyl Per i bambini provenienti dalla Bielorussia per soggiorno terapeutico. Piazza Martiri della Libertà, 2 Tel Patronato INCA - CGIL Informazioni relative al settore previdenziale, pensionistico e del diritto al lavoro. Casa del Popolo Piazza della Pace, 9 Tel SPI Sindacato Pensionati Italiani Piazza della Pace, 9 Tel Pro Loco Castel Maggiore Via Lirone, 10/C Tel Pubblica Assistenza Croce Italia sez. di Castel Maggiore Servizio di primo soccorso con l ambulanza garantendo una presenza fissa tutte le sere dalle 20 alle 24 festivi inclusi. Servizio di accompagnamento di persone anziane e/o disabili. Vedi scheda Servizi Sanitari Trasporto Infermi Tel Rose Rosse Donne Democratiche e di Sinistra. c/o Casa del Popolo Piazza della Pace, 9

11 Villa Rossi Vi libera da OSPITI indesiderati scarafaggi, formiche, tarli DISINFESTAZIONE ANCHE SENZA SOSTANZE NOCIVE Zecche, mosche, pulci, vespe Allontanamento piccioni Trattamento del verde Disinfestazioni battericide Diserbo DERATTIZZAZIONI ECOLOGICHE TRATTAMENTI GARANTITI TELEFONA PER UN SOPRALLUOGO ALLO Cell / Fax Via F. Barbieri, 98/c BOLOGNA -

12 NUMERI UTILI 11 EMERGENZE...pag. 12 FARMACIE...pag. 12 IMPIANTI SPORTIVI...pag. 13 MUNICIPIO...pag. 12 SALE PUBBLICHE...pag. 13 SANITÀ...pag. 13 SCUOLE...pag. 13 UFFICI POSTALI...pag. 13 La Biblioteca Comunale

13 12 Castel Maggiore INFO TURISMO NUMERI UTILI SERVIZI Emergenze Carabinieri: - Pronto Intervento...Tel Caserma di Castel Maggiore Viale Rimembranze, 2..Tel Emergenza Incendi...Tel Emergenza Maltrattamento Minori...Tel. 114 Emergenza Sanitaria...Tel. 118 Soccorso ACI...Tel Via San Vitale, 22...Tel Soccorso Pubblico di Emergenza Budrio...Tel. 113 Telefono Azzurro...Tel Viaggiare Informati - CCISS...Tel Vigili del Fuoco...Tel. 115 Canile il Giovanetto...Tel Gas e Acqua - Hera...Tel Enel...Tel Prontobus ATC...Tel Telecom...Tel. 187 Municipio Municipio di Castel Maggiore - Via Matteotti, 10 - Piazza Ambendola, 1 Centralino...Tel Fax Piazza Pace...Tel /2/4 Polizia Municipale Piazza Ambendola, 1...Tel Fax SERVIZI ISTITUZIONALI Via Matteotti, 10 Segreteria del Sindaco...Tel Segreteria Generale...Tel /40 Ufficio Messi Notificatori...Tel Presidenza del Consiglio Comunale...Tel Servizi Demografici...Fax Ufficio Anagrafe...Tel Ufficio Stato Civile e Leva militare...tel Ufficio Elettorale...Tel Stampa e Comunicazione...Tel Cimitero Via Angelelli...Tel Cell SERVIZI ALLA PERSONA Piazza Amendola, 1 Pubblica Istruzione, Sport...Tel /7 CIOP - Informagiovani...Tel /72 Cultura...Tel Sportello Sociale e Sanità...Tel /4 Banca del Tempo c/o URP...Tel Pari Opportunità...Tel TABACCHERIA Falcinella Romano RIVENDITA N. 12 VIA IV NOVEMBRE, 2/C CASTEL MAGGIORE (BOLOGNA) Ric. Lotto n 315 TOTIP - TRIS SUPERENALOTTO FORMULA 101 TOTOCALCIO TOTOGOL VALORI BOLLATI BOLLO AUTO - MOTO PAGAMENTO MULTE RICARICHE TELEFONICHE PAGAMENTO CANONE TV Sportello Donne al Centro c/o URP...Tel Biblioteca Comunale N. Ginzburg Via Bondanello, 30...Tel Centro Diurno Anziani Casa del Ciliegio Via Ungaretti, 5...Tel Centro bambini genitori Tempo di Coccole Via Lame, 182/A...Tel. 051/ SERVIZI TECNICI Ambiente, Manutenzione, Lavori Pubblici..Tel /60/61 Sportello Unico per l Edilizia...Tel /8 Sportello Unico Attività Produttive Via dell Artigiano 4/4 - S. Giorgio di Piano...Tel / 720 SERVIZI FINANZIARI, CONTABILI E DEL PATRIMONIO Casa, Economato, Patrimonio...Tel Entrate: - ICI e TARSU...Tel Entrate Patrimoniali...Tel Ragioneria...Tel /50 Farmacie Farmacia AFM Piazza Amendola, 2...Tel Farmacia del Trebbo Via Lame, 74...Tel Farmacia Sorace Maresca Via Gramsci, 214/A...Tel FARMACIA DEL TREBBO Dott. Pierluigi Baroncelli s.a.s. Via Lame, 74 - Tel TREBBO DI RENO (BO)

14 INFO TURISMO NUMERI UTILI SERVIZI Castel Maggiore 13 Impianti sportivi Bocciofila, Palazzetto dello Sport, Palatenda, Campo da Baseball, Percorso vita Via Lirone, 46 Stadio Comunale Via Lirone, 44...Tel Fax Campo di Calcio Via di Corticella, 18 Società in convenzione col Comune Polisportiva Progresso (basket, baseball, pattinaggio, arrampicata, yoga, judo, karate, kun-fu, podistica, sci, pallavolo, pallamano, ginnastica, ciclismo, biliardo, bocce) Via Lirone, 46...Tel Polisportiva Vis Trebbo (calcio, pallavolo, basket, ginnastica, centri Olimpia avviamento allo sport) Via Corticella, 18...Tel Progresso Calcio Sport Club Via Lirone, 44...Tel Sale pubbliche Via La Pira, 54 Sala Polivalente Piazza Amendola, 1 Sala dei Cento Piazza 2 Agosto 1980, 2 Contea Malossi Via Lame, 99 - Trebbo di Reno Sanità ASL Distretto Sanitario-Poliambulatorio Piazza 2 Agosto 1980, 2...Tel S.S.R. - Informazioni...Tel Informazioni plurilingue Tel Pubblica Assistenza Croce Italia - Urgenze...Tel Trasporto Infermi...Tel Guardia Medica...Tel Scuole Direzione Didattica Via Gramsci, Tel /6 Istituto Comprensivo di Castel Maggiore Via Bondanello, 28...Tel ASILI NIDO Comunale L anatroccolo Via Einaudi, 20...Tel Comunale Gatto Talete Via Ungaretti, 3...Tel Privato Michey Mouse Via Bandiera, 44...Tel SCUOLE MATERNE CIPI Via Ungaretti, 1...Tel R. Bonfiglioli Via Lame, Trebbo..Tel M. Mezzetti Via Costituzione...Tel Villa Salina Via 1 Maggio...Tel SCUOLE MATERNE PRIVATE P. Zarri Via Rimembranze, 8...Tel S. Teresa Via Lame, Tel Castello - Il Giardino pubblico Famiglia Pizzardi S. Anna Via Sammarina, 31...Tel Don A. Marani Via Bondanello, 87...Tel SCUOLE ELEMENTARI Curiel Via Curiel, 12...Tel l. Calvino Via Resistenza, 20 - Trebbo...Tel F. Bassi Via Gramsci, Tel C. Levi Via l Maggio...Tel F. Franchini Via Verne-Sabbiuno...Tel SCUOLA MEDIA INFERIORE Scuola Media Statale D. Pelagalli Via Bondanello, 28...Tel SCUOLA MEDIA SUPERIORE Istituto Statale d Istruzione J.M. Keines Via Bondanello, 30...Tel Uffici postali Ufficio Postale di Castel Maggiore Via Moro, 17...Tel Via Resistenza, 16...Tel

15 Fiori piante Confezioni floreali per ogni ricorrenza Servizi per Cerimonie Consegne a domicilio Consegne in tutto il mondo con il servizio Faxiflora Castel Maggiore Via Chiesa, 15/A Tel dal 1929 ONORANZE FUNEBRI Mario Biagi SERVIZIO CONTINUATO 24 ORE SU 24 CELL CASTEL MAGGIORE - Via Chiesa, 13/B - Tel BENTIVOGLIO - Via Marconi, 45/3 - Tel BOLOGNA - Via delle Fonti, 76/2 AB - Tel Via Bentini, 28/a - Tel

16 SERVIZI DEL COMUNE 15 ABBONAMENTI AUTOBUS, FERROVIE...pag. 16 ACCESSO A INFORMAZIONI, ATTI E DOCUMENTI DEL COMUNE...pag. 16 ACQUA-GAS...pag. 16 ADOZIONE, AFFIDAMENTO DI MINORI...pag. 16 AMBULANTI...pag. 16 ANTITERRORISMO...pag. 16 ASSISTENZA DOMICILIARE, ECONOMICA, ASSISTENTI SOCIALI...pag. 16 ATTIVITÀ EDILIZIA...pag. 16 AUTOCERTIFICAZIONE...pag. 16 AUTOMOBILE...pag. 16 AUTORIZZAZIONI ARTIGIANALI, CIRCOLI PRIVATI, SANITARIE...pag. 17 BANCA DEL TEMPO...pag. 17 BARRIERE ARCHITETTONICHE...pag. 17 BIBLIOTECA...pag. 17 CANI...pag. 17 CARTA D IDENTITÀ...pag. 20 CASA...pag. 17 CERTIFICATI ANAGRAFICI, DI STATO CIVILE, PENALI...pag. 17 CODICE FISCALE...pag. 17 COLLOCAMENTO...pag. 17 COMMERCIO...pag. 17 CONCESSIONI EDILIZIE E OCCUPAZIONE AREE PUBBLICHE...pag. 17 CONCORSO...pag. 17 CONTRAVVENZIONI...pag. 17 DENUNCE: FURTO, SMARRIMENTO...pag. 17 DENUNCIA DI ISCRIZIONE: VARIAZIONE TASSA RIFIUTI...pag. 18 DICHIARAZIONE DEI REDDITI...pag. 18 DICHIARAZIONE DI NASCITA...pag. 18 DIFENSORE CIVICO...pag. 18 DIVORZIO...pag. 18 DOCUMENTI E CERTIFICATI...pag. 18 ELEZIONI: TESSERA ELETTORALE...pag. 18 ENERGIA ELETTRICA: INFO E GUASTI...pag. 18 INFORMAGIOVANI...pag. 18 INPS: ESTRATTI CONTO...pag. 18 LICENZA DI CACCIA, PESCA, PORTO DI FUCILE PER TIRO A VOLO...pag. 18 MATRIMONIO...pag. 18 MORTE...pag. 18 PAGAMENTO TASSE, RETTE, AFFITTI E SERVIZI ASSISTENZIALI COMUNALI...pag. 19 PASSAPORTO...pag. 20 PATENTE DI GUIDA...pag. 20 PERMESSI...pag. 19 PRENOTAZIONE SALE COMUNALI...pag. 19 PRESENTAZIONE DICHIARAZIONE ICI...pag. 19 RACCOLTA FIRME PER REFERENDUM...pag. 19 RESIDENZA: CAMBIO...pag. 19 RICHIESTA DI CONTRIBUTI PER VEICOLI A METANO...pag. 19 RITIRO LIBRETTI IMPIANTI TERMICI...pag. 19 SCUOLA...pag. 19 SEPARAZIONE, SEPARAZIONE BENI CONIUGALI...pag. 19 SERVIZIO MILITARE E SERVIZIO CIVILE..pag. 19 VACANZE ESTIVE PER BAMBINI E RAGAZZI...pag. 19 Il Municipio

17 16 Castel Maggiore INFO TURISMO NUMERI UTILI SERVIZI Abbonamenti autobus annuali U.R.P. Piazza Pace - Tel Abbonamenti ferrovie e biglietti Tabaccheria Parisini (per percorsi fino a 200 km) Via Gramsci, 196/B - Castel Maggiore Tel Agenzia Viaggi Altrovolo Via Lirone, 3 - Castel Maggiore Tel Accesso a informazioni, atti e documenti del comune U.R.P. Tel Acqua - Gas HERA (Servizio Clienti) Via Stalingrado, 1 - S. Giorgio in Piano Tel Adozione Servizio Sociale AUSL BO - Nord Via Asia, 61 - S. Pietro in Casale Tel Affidamento di minori Servizio Sociale AUSL BO - Nord Via Asia, 61 - S. Pietro in Casale Tel Ambulanti Sportello Unico Attività Produttive Via dell Artigiano, 4/4 - S. Giorgio in Piano Tel Antiterrorismo U.R.P. Tel Assistenza domiciliare anziani Ufficio Assistenza Piazza Amendola, 1/1 - Castel Maggiore Tel Assistenza domiciliare disabili adulti Ufficio Assistenza Piazza Amendola, 1/1 - Castel Maggiore Tel Assistenza economica Ufficio Assistenza Piazza Amendola, 1/1 - Castel Maggiore Tel Assistenti sociali del comune Ufficio Assistenza Piazza Amendola, 1/1 - Castel Maggiore Tel Attività di edilizia : Sportello Unico per l Edilizia (per edifici residenziali) Tel Sportello Unico Attività Produttive (per edifici commerciali) Via dell Artigiano, 4/4 - S. Giorgio in Piano Tel Autocertificazione U.R.P. Tel Automobile: bollino blu Dipartimento dei Trasporti Terrestri Via dell Industria - Castel Maggiore Tel o presso le Officine Autorizzate Automobile: contrassegno invalidi U.R.P. Tel Automobile: foglio rosa Dipartimento dei Trasporti Terrestri Via dell Industria - Castel Maggiore Tel Automobile: furto Caserma dei Carabinieri Viale Rimembranze, 2 - Castel Maggiore Tel Automobile: patente Dipartimento dei Trasporti Terrestri Via dell Industria - Castel Maggiore Tel Automobile: revisione Dipartimento dei Trasporti Terrestri Via dell Industria - Castel Maggiore Tel

Dov eri e cosa facevi?

Dov eri e cosa facevi? Funzioni comunicative Produzione libera 15 marzo 2012 Livello B1 Dov eri e cosa facevi? Funzioni comunicative Descrivere, attraverso l uso dell imperfetto, azioni passate in corso di svolgimento. Materiale

Dettagli

Decreto di attribuzione di posizioni organizzative ai responsabili di settore IL SINDACO

Decreto di attribuzione di posizioni organizzative ai responsabili di settore IL SINDACO Taviano Città dei Fiori (Lecce Italy) Decreto sindacale 02 lì 22 gennaio 2014 Decreto di attribuzione di posizioni organizzative ai responsabili di settore IL SINDACO VISTA la legge 191/98, recante modifiche

Dettagli

Anagrafe, Stato Civile, Elettorale. n. 5 monitor n. 3 stampanti laser di rete n. 3 stampanti ad aghi n. 1 calcolatrice n. 3 apparecchi telefonici

Anagrafe, Stato Civile, Elettorale. n. 5 monitor n. 3 stampanti laser di rete n. 3 stampanti ad aghi n. 1 calcolatrice n. 3 apparecchi telefonici Indicazione delle dotazioni strumentali, anche informatiche, che corredano le stazioni di lavoro nell automazione dell ufficio Segreteria SS.DD. - Affari Generali Anagrafe, Stato Civile, Elettorale Segreteria,

Dettagli

Arpa Emilia-Romagna. Elenco incarichi conferiti ai Consulenti e Collaboratori esterni nell'anno 2006 - periodo annuale

Arpa Emilia-Romagna. Elenco incarichi conferiti ai Consulenti e Collaboratori esterni nell'anno 2006 - periodo annuale Arpa Emilia-Romagna. Elenco incarichi conferiti ai Consulenti e Collaboratori esterni nell'anno 2006 - periodo annuale Nominativo / SCS AZIONINNOVA SPA UNIVERSITA' DEGLI STUDI DI BOLOGNA UNIVERSITA' LA

Dettagli

REGOLAMENTO PER L ACCESSO ALL AREA PEDONALE DEL COMUNE DI COURMAYEUR

REGOLAMENTO PER L ACCESSO ALL AREA PEDONALE DEL COMUNE DI COURMAYEUR REGOLAMENTO PER L ACCESSO ALL AREA PEDONALE DEL COMUNE DI COURMAYEUR Indice degli articoli Art. 1 Definizioni...2 Art. 2 Oggetto ed ambito di applicazione...2 Art. 3 Deroghe al divieto di circolazione

Dettagli

SETTORE LAVORI PUBBLICI e PATRIMONIO Lecco, 20 marzo 2012 Servizio Viabilità N 71 R.O. SR.gf

SETTORE LAVORI PUBBLICI e PATRIMONIO Lecco, 20 marzo 2012 Servizio Viabilità N 71 R.O. SR.gf SETTORE LAVORI PUBBLICI e PATRIMONIO Lecco, 20 marzo 2012 Servizio Viabilità N 71 R.O. SR.gf OGGETTO: Organizzazione Zona a Traffico Limitato Centro storico IL SINDACO Premesso che, per fronteggiare le

Dettagli

Livello CILS A2. Test di ascolto

Livello CILS A2. Test di ascolto Livello CILS A2 GIUGNO 2012 Test di ascolto numero delle prove 2 Ascolto Prova n. 1 Ascolta i testi. Poi completa le frasi. Scegli una delle tre proposte di completamento. Alla fine del test di ascolto,

Dettagli

CLASSIFICAZIONE DEI SERVIZI PUBBLICI

CLASSIFICAZIONE DEI SERVIZI PUBBLICI CLASSIFICAZIONE DEI SERVIZI PUBBLICI Il presente documento contiene la classificazione dei servizi pubblici adottata per l iniziativa Mettiamoci la faccia. Si tratta di una classificazione e non di una

Dettagli

ANNO 2011 RELAZIONE SULLA GESTIONE

ANNO 2011 RELAZIONE SULLA GESTIONE ANNO 2011 RELAZIONE SULLA GESTIONE In relazione all attività di gestione svolta nell anno 2011, si riportano i dati riguardanti le undici aree cimiteriali di Roma Capitale: Verano, Flaminio, Laurentino,

Dettagli

COMUNICAZIONE DI APERTURA FILIALI, SUCCURSALI E ALTRI PUNTI VENDITA DI AGENZIE DI VIAGGIO E TURISMO (Ai sensi della L.R. 30/03/1988 n. 15 e s.m.i.

COMUNICAZIONE DI APERTURA FILIALI, SUCCURSALI E ALTRI PUNTI VENDITA DI AGENZIE DI VIAGGIO E TURISMO (Ai sensi della L.R. 30/03/1988 n. 15 e s.m.i. CODICE PRATICA *CODICE FISCALE* GGMMAAAA HH:MM Mod. Comunale (Modello 1088 Versione 001 2015) Allo Sportello Unico delle Attività Produttive Comune / Comunità / Unione Identificativo SUAP: COMUNICAZIONE

Dettagli

8.2 Imposta sul reddito delle persone fisiche (IRPEF)

8.2 Imposta sul reddito delle persone fisiche (IRPEF) I TRIBUTI 89 APPROFONDIMENTI IL CODICE TRIBUTO Ogni pagamento effettuato con i modelli F23 o F24 deve essere identificato in modo preciso, abbinando a ogni versamento un codice di tributo. Nella tabella

Dettagli

SOMMINISTRAZIONE DI ALIMENTI E BEVANDE IN PUBBLICI ESERCIZI E CIRCOLI PRIVATI

SOMMINISTRAZIONE DI ALIMENTI E BEVANDE IN PUBBLICI ESERCIZI E CIRCOLI PRIVATI CITTÀ DI BARLETTA COMANDO POLIZIA MUNICIPALE SOMMINISTRAZIONE DI ALIMENTI E BEVANDE IN PUBBLICI ESERCIZI E CIRCOLI PRIVATI Descrizione : L apertura e il trasferimento di sede degli esercizi di somministrazione

Dettagli

Foglio1. PROVVEDIMENTI AMMINISTRATIVI Art. 23, comma 1, lettera a) del D.Lgs. 14 Marzo 2013, n. 33 (Ufficio Tributi)

Foglio1. PROVVEDIMENTI AMMINISTRATIVI Art. 23, comma 1, lettera a) del D.Lgs. 14 Marzo 2013, n. 33 (Ufficio Tributi) PROVVEDIMENTI AMMINISTRATIVI Art. 23, comma 1, lettera a) del D.Lgs. 14 Marzo 2013, n. 33 (Ufficio Tributi) Autorizzazione/Atto Contenuto Destinatario Documentazione ANNA MARCHI MAZZINI Autorizzazione

Dettagli

Esecuzione e Interpretazione / CHITARRA

Esecuzione e Interpretazione / CHITARRA Graduatoria Docenti aspiranti all UTILIZZAZIONE nei LICEI MUSICALI Anno Scolastico 0/ Esecuzione e Interpretazione / CHITARRA sul posto o sulla quota orario assegnata nell anno scolastico 0/ (docenti titolari

Dettagli

CDS Allievi su pista - 2^ prova regionale 100 METRI MASTER F SERIE - RISULTATI. Clas. Cors. Pett. Atleta Anno Cat. Società Prestazione Punti

CDS Allievi su pista - 2^ prova regionale 100 METRI MASTER F SERIE - RISULTATI. Clas. Cors. Pett. Atleta Anno Cat. Società Prestazione Punti CDS Allievi su pista - 2^ prova regionale CDS Master Organizzazione: Trionfo Ligure - Genova RISULTATI 100 METRI MASTER F Serie Unica VILLA GENTILE - 18 Maggio 2013 Ora Inizio: 16:26 - Vento: +0.4 1 4

Dettagli

Dimore di La o. Ville, Castelli, Parchi e Personaggi della sponda piemontese del Lago Maggiore. Scenari S.r.l. - Andrea Lazzarini Editore

Dimore di La o. Ville, Castelli, Parchi e Personaggi della sponda piemontese del Lago Maggiore. Scenari S.r.l. - Andrea Lazzarini Editore g Dimore di La o Ville, Castelli, Parchi e Personaggi della sponda piemontese del Lago Maggiore Scenari S.r.l. - Andrea Lazzarini Editore Dimore di Lago Dimore di Lago, terzo volume storico della Collana

Dettagli

LEGGI - REGOLAMENTI - DECRETI - ATTI DELLA REGIONE

LEGGI - REGOLAMENTI - DECRETI - ATTI DELLA REGIONE 6 PARTE PRIMA LEGGI - REGOLAMENTI - DECRETI - ATTI DELLA REGIONE Sezione I LEGGI REGIONALI LEGGE REGIONALE 17 settembre 2013, n. 16. Norme in materia di prevenzione delle cadute dall alto. Il Consiglio

Dettagli

Tassi di Assenza e di Maggior presenza del personale in servizio presso COMUNE DI SALERNO dal 01 03 2015 al 31 03 2015 GG. LAVORATIVI TOTALE PERSONALE

Tassi di Assenza e di Maggior presenza del personale in servizio presso COMUNE DI SALERNO dal 01 03 2015 al 31 03 2015 GG. LAVORATIVI TOTALE PERSONALE GRECO GIUSEPPE Dirigente DIREZIONE/SEGRETERIA (INGGRECO), EDILIZIA SCOLASTICA, MAN.PATRIMONIO ABITATIVO, MANUTENZIONE IMPIANTI ELETTRICI, PUBBLICA ILLUMINAZIONE UOPI ASSENZA ASSENZA/ PRESENZA PRESENZA/

Dettagli

CONCORSO LETTERARIO NAZIONALE PER SCRITTORI EMERGENTI IL RACCONTO NEL CASSETTO - PREMIO CITTA DI VILLARICCA XII EDIZIONE ANNO 2014/15 REGOLAMENTO

CONCORSO LETTERARIO NAZIONALE PER SCRITTORI EMERGENTI IL RACCONTO NEL CASSETTO - PREMIO CITTA DI VILLARICCA XII EDIZIONE ANNO 2014/15 REGOLAMENTO CONCORSO LETTERARIO NAZIONALE PER SCRITTORI EMERGENTI IL RACCONTO NEL CASSETTO - PREMIO CITTA DI VILLARICCA XII EDIZIONE ANNO 2014/15 REGOLAMENTO Art. 1 - L, con sede sociale in Villaricca (Napoli), alla

Dettagli

AVVISO DI SELEZIONE PUBBLICA PER LA PARTECIPAZIONE AI PROGETTI DI SERVIZIO CIVILE REGIONALE DELL EMILIA - ROMAGNA

AVVISO DI SELEZIONE PUBBLICA PER LA PARTECIPAZIONE AI PROGETTI DI SERVIZIO CIVILE REGIONALE DELL EMILIA - ROMAGNA AVVISO DI SELEZIONE PUBBLICA PER LA PARTECIPAZIONE AI PROGETTI DI SERVIZIO CIVILE REGIONALE DELL EMILIA - ROMAGNA Premesso che sulla base di quanto previsto dalla Legge Regionale n. 0/003 e successive

Dettagli

DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N. 760 DEL 08/07/2014

DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N. 760 DEL 08/07/2014 DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N. 760 DEL 08/07/2014 SETTORE SEGRETARIO GENERALE SERVIZIO ELABORAZIONE DATI OGGETTO: 97.404,80 I.C. SERVIZIO DI ASSISTENZA TECNICA INTEGRALE E FORNITURA DI MATERIALE CONSUMABILE

Dettagli

Premesso che: - con decreto del Direttore regionale delle foreste e dei parchi, ora Direzione centrale risorse rurali, agroalimentari e forestali, n.

Premesso che: - con decreto del Direttore regionale delle foreste e dei parchi, ora Direzione centrale risorse rurali, agroalimentari e forestali, n. Premesso che: - con decreto del Direttore regionale delle foreste e dei parchi, ora Direzione centrale risorse rurali, agroalimentari e forestali, n. 613 di data 12 novembre 1992 è stata affidata in concessione

Dettagli

Carta dei servizi Estate Ragazzi Estate Bambini Carta dei servizi Estate Ragazzi Estate Bambini

Carta dei servizi Estate Ragazzi Estate Bambini Carta dei servizi Estate Ragazzi Estate Bambini Carta dei servizi Servizio Attività del Tempo Libero 1 REALIZZATA A CURA DI: Servizio Attività del Tempo Libero Comune di Bolzano Michela Voltani Elena Bettini Anita Migl COORDINAMENTO PROGETTO Cristina

Dettagli

5)- COME VIENE DEFINITA LA FORMALITÀ PRESSO IL P.R.A. RELATIVA AD UN IPOTECA? A - Annotazione B - Iscrizione C Trascrizione

5)- COME VIENE DEFINITA LA FORMALITÀ PRESSO IL P.R.A. RELATIVA AD UN IPOTECA? A - Annotazione B - Iscrizione C Trascrizione 1)- PER UN VEICOLO ESPORTATO ALL'ESTERO E SUCCESSIVAMENTE REISCRITTO IN ITALIA DALLO STESSO INTESTATARIO QUALE IPT PAGA?: A - L'IPT si paga in misura proporzionale B - Non si paga IPT C - L'IPT si paga

Dettagli

IL PIANO CASA PER LA TRANSIZIONE E L AVVIO DELLA RICOSTRUZIONE GUIDA PER IL CITTADINO

IL PIANO CASA PER LA TRANSIZIONE E L AVVIO DELLA RICOSTRUZIONE GUIDA PER IL CITTADINO dopo il TERREMOTO IL PIANO CASA PER LA TRANSIZIONE E L AVVIO DELLA RICOSTRUZIONE GUIDA PER IL CITTADINO Assicurare la ricostruzione di case e imprese secondo tempi certi e procedure snelle, garantendo

Dettagli

Opere di urbanizzazione

Opere di urbanizzazione Opere di urbanizzazione di Catia Carosi Con il termine opere di urbanizzazione si indica l insieme delle attrezzature necessarie a rendere una porzione di territorio idonea all uso insediativo previsto

Dettagli

TITOLO I Ambito di applicazione. TITOLO II Disposizioni generali.

TITOLO I Ambito di applicazione. TITOLO II Disposizioni generali. Regolamento d uso del verde Adottato dal Consiglio Comunale nella seduta del 17.7.1995 con deliberazione n. 173 di Reg. Esecutiva dal 26.10.1995. Sanzioni approvate dalla Giunta Comunale nella seduta del

Dettagli

RICHIESTA RILASCIO LICENZA PER MANIFESTAZIONI TEMPORANEE DI PUBBLICO SPETTACOLO

RICHIESTA RILASCIO LICENZA PER MANIFESTAZIONI TEMPORANEE DI PUBBLICO SPETTACOLO C O M U N E D I R O V E R B E L L A Via Solferino e San Martino, 1 46048 Roverbella Tel. 0376/6918220 Fax 0376/694515 PEC PROTOCOLLO : roverbella.mn@legalmail.it RICHIESTA RILASCIO LICENZA PER MANIFESTAZIONI

Dettagli

A chi mi rivolgo? Cos è il diritto di accesso? Qual è la normativa di riferimento?

A chi mi rivolgo? Cos è il diritto di accesso? Qual è la normativa di riferimento? IL DIRITTO DI ACCESSO AGLI ATTI A chi mi rivolgo? L' dell garantisce a tutti i soggetti interessati l'esercizio dei diritti d informazione e di accesso ai documenti amministrativi, e favorisce la conoscenza

Dettagli

Al SUAP. Denominazione società/ditta

Al SUAP. Denominazione società/ditta COMUNICAZIONE SUBINGRESSO DI COMMERCIO SU AREE PUBBLICHE SU POSTEGGIO L.R. 28/2005 e s.m.i. Codice del Commercio art.74 e D.P. G.R. n. 15/R del 1 aprile 2009 Regolamento di attuazione della legge n. 28/2005

Dettagli

Osservatorio Nazionale sulle Manifestazioni Sportive

Osservatorio Nazionale sulle Manifestazioni Sportive Dipartimento della Pubblica Sicurezza Stagione sportiva 2011/2012 Osservatorio Nazionale sulle Manifestazioni Sportive Determinazione n. 26/2012 del 30 maggio 2012 L Osservatorio Nazionale sulle Manifestazioni

Dettagli

Comune di Bagnacavallo

Comune di Bagnacavallo CdC CDR009 RESP. SEGRETERIA GENERALE PROGETTO RPP: SETTORE SEGRETERIA RESPONSABILE: GRATTONI ANGELA 100 Miglioramento e razionalizzazione delle attività ordinarie Settore Segreteria 1 SETTORE SEGRETERIA

Dettagli

MA 28. DAI Chirurgia e Oncologia MDA Oncologia Borgo Roma SCHEDA INFORMATIVA UNITÀ OPERATIVE CLINICHE MISSIONE E VALORI

MA 28. DAI Chirurgia e Oncologia MDA Oncologia Borgo Roma SCHEDA INFORMATIVA UNITÀ OPERATIVE CLINICHE MISSIONE E VALORI pag. 7 DAI Chirurgia e Oncologia MDA Oncologia Borgo Roma SCHEDA INFORMATIVA UNITÀ OPERATIVE CLINICHE MA 28 Rev. 1 del 22/10/2011 Pagina 1 di 6 MISSIONE E VALORI L U.O.C. di Oncologia Medica si prende

Dettagli

O R D I N A N Z A TEMPORANEA N. /11

O R D I N A N Z A TEMPORANEA N. /11 Città Patrimonio dell'umanità Dipartimento del Territorio Settore Opere Pubbliche e Mobilità Servizio Infrastrutture Mobilità e Traffico Segreteria e Affari Generali P.G. Sigla RB O R D I N A N Z A TEMPORANEA

Dettagli

Municipio Roma V Prot. CG n.31261 del 5 Aprile 2013. (Seduta del 28 Ottobre 2013)

Municipio Roma V Prot. CG n.31261 del 5 Aprile 2013. (Seduta del 28 Ottobre 2013) Municipio Roma V (ex VI e VII) Unità di Direzione Servizio di Assistenza agli Organi Istituzionali Ufficio Consiglio Municipio Roma V Prot. CG n.31261 del 5 Aprile 2013 ESTRATTO DAL VERBALE DELLE DELIBERAZIONI

Dettagli

COSA OFFRONO I SERVIZI SOCIALI DI UN COMUNE AI CITTADINI? A cura di Paola Bottazzi

COSA OFFRONO I SERVIZI SOCIALI DI UN COMUNE AI CITTADINI? A cura di Paola Bottazzi COSA OFFRONO I SERVIZI SOCIALI DI UN COMUNE AI CITTADINI? A cura di Paola Bottazzi Questo documento vuole essere una sintetica descrizione dei servizi e delle opportunità che i servizi sociali del Comune-tipo

Dettagli

Natale del Signore: annuncio di unità e di pace su tutta la terra: tempo di buone opere e di intensa carità. Papa Giovanni XXIII (28 dicembre 1958)

Natale del Signore: annuncio di unità e di pace su tutta la terra: tempo di buone opere e di intensa carità. Papa Giovanni XXIII (28 dicembre 1958) NOTIZIARIO PARROCCHIALE Anno XC - N 8 dicembre 2012 - L Angelo in Famiglia Pubbl. mens. - Sped. abb. post. 50% Bergamo Natale del Signore: annuncio di unità e di pace su tutta la terra: tempo di buone

Dettagli

REGOLAMENTO Autorizzazione al funzionamento e Accreditamento delle strutture, Accreditamento Soggetti erogatori Servizi Sociali

REGOLAMENTO Autorizzazione al funzionamento e Accreditamento delle strutture, Accreditamento Soggetti erogatori Servizi Sociali AMBITO TERRITORIALE DI AGNONE AGNONE BELMONTE DEL SANNIO CAPRACOTTA CAROVILLI CASTEL DEL GIUDICE CASTELVERRINO PESCOPENNATARO PIETRABBONDANTE POGGIO SANNITA SAN PIETRO AVELLANA SANT ANGELO DEL PESCO VASTOGIRARDI

Dettagli

LA guida DI CHI è ALLA GUIDA

LA guida DI CHI è ALLA GUIDA la guida DI CHI è alla guida SERVIZIO CLIENTI Per tutte le tue domande risponde un solo numero Servizio Clienti Contatta lo 06 65 67 12 35 da lunedì a venerdì, dalle 8.30 alle 18.00 o manda un e-mail a

Dettagli

lanzo torinese Gran Fondo Internazionale del Punt del Diau - 25 km (D+ 1450) 4 ottobre 2014 prova A PRENDERmi gara femminile - 1 a EDIZIONE

lanzo torinese Gran Fondo Internazionale del Punt del Diau - 25 km (D+ 1450) 4 ottobre 2014 prova A PRENDERmi gara femminile - 1 a EDIZIONE lanzo torinese Gran Fondo Internazionale del Punt del Diau - 25 km (D+ 1450) 4 ottobre 2014 prova A PRENDERmi gara femminile - 1 a EDIZIONE l originale www.casadelcammino.it for SI RINGRAZIANO IN MODO

Dettagli

COMUNE DI FOGGIA I.U.C. Imposta Unica Comunale 2015 L AMMINISTRAZIONE COMUNALE

COMUNE DI FOGGIA I.U.C. Imposta Unica Comunale 2015 L AMMINISTRAZIONE COMUNALE COMUNE DI FOGGIA I.U.C. Imposta Unica Comunale 2015 L AMMINISTRAZIONE COMUNALE VISTO l art. 1, comma 639 della Legge 27 dicembre 2013, n. 147, che ha istituito, a decorrere dal 1 gennaio 2014, l imposta

Dettagli

MODELLO DI ADESIONE ALLA CONSULTA COMUNALE. (inviare a: consultaorganizzazionisociali@comune.messina.it)

MODELLO DI ADESIONE ALLA CONSULTA COMUNALE. (inviare a: consultaorganizzazionisociali@comune.messina.it) MODELLO DI ADESIONE ALLA CONSULTA COMUNALE (inviare a: consultaorganizzazionisociali@comune.messina.it) Oggetto:Richiesta di ammissione alla Consulta delle Organizzazioni che operano nel settore delle

Dettagli

Istituzione della figura di Agente Ambientale.

Istituzione della figura di Agente Ambientale. Estratto del verbale della seduta della Giunta Comunale NUMERO DI REGISTRO SEDUTA DEL 7 21 gennaio 2015 Oggetto : Istituzione della figura di Agente Ambientale. Il giorno 21 gennaio 2015 in Cremona, con

Dettagli

Comune di Sant'Agata sul Santerno

Comune di Sant'Agata sul Santerno CdC CDR009 RESP. SEGRETERIA GENERALE PROGETTO RPP: AREA SERVIZI GENERALI RESPONSABILE: RAMBELLI STEFANO 100 Miglioramento e razionalizzazione attività ordinarie Area Servizi Generali 1 UFFICIO SEGRETERIA

Dettagli

ATM PER I GIOVANI E PER GLI STUDENTI

ATM PER I GIOVANI E PER GLI STUDENTI ATM PER I GIOVANI E PER GLI STUDENTI EDIZIONE MARZO 015 ABBONARSI AI MEZZI ATM 1 ATM, per rispondere alle diverse esigenze di mobilità, offre ai giovani e agli studenti una serie di agevolazioni sull acquisto

Dettagli

LE DOMANDE. (per leggere la risposta cliccare sul testo della domanda)

LE DOMANDE. (per leggere la risposta cliccare sul testo della domanda) LE DOMANDE (per leggere la risposta cliccare sul testo della domanda) 1. LA NUOVA MODALITÀ 1.1 Qual è in sintesi la nuova modalità per ottenere l esenzione ticket in base al reddito? 1.2 Da quando, per

Dettagli

SANTA MESSA IN ONORE ED ALLA PRESENZA DI SUA EMINENZA REVERENDISSIMA IL CARDINALE LUIGI DE MAGISTRIS CAGLIARI, 22-02-2015

SANTA MESSA IN ONORE ED ALLA PRESENZA DI SUA EMINENZA REVERENDISSIMA IL CARDINALE LUIGI DE MAGISTRIS CAGLIARI, 22-02-2015 ORDINE DEI SANTI MAURIZIO E LAZZARO Delegazione Gran Magistrale della Sardegna SANTA MESSA IN ONORE ED ALLA PRESENZA DI SUA EMINENZA REVERENDISSIMA IL CARDINALE LUIGI DE MAGISTRIS CAGLIARI, 22-02-2015

Dettagli

IDEE DI RESISTENZA. Il progetto, nato per ricordare il 70 anno dalla Liberazione, parte da due considerazioni propedeutiche:

IDEE DI RESISTENZA. Il progetto, nato per ricordare il 70 anno dalla Liberazione, parte da due considerazioni propedeutiche: PREMESSA Insignita della Medaglia d Argento al Valor Militare della Resistenza, Pistoia, al pari di altre città toscane, è stata teatro di avvenimenti tragici, la maggior parte dei quali intercorsi tra

Dettagli

www.integration.zh.ch

www.integration.zh.ch Cantone di Zurigo Dipartimento della giustizia e degli interni Ufficio cantonale per l integrazione Informazioni per i nuovi arrivati dall estero www.integration.zh.ch Indice 03 Immigrazione e diritto

Dettagli

Istituto Comprensivo Statale L. d Vinci Via L. Da Vinci,73 20812 Limbiate (MB) - Tel. 02-99.05.59.08 - Fax. 02-99.05.57.57

Istituto Comprensivo Statale L. d Vinci Via L. Da Vinci,73 20812 Limbiate (MB) - Tel. 02-99.05.59.08 - Fax. 02-99.05.57.57 DOMANDA DI ISCRIZIONE Al Dirigente Scolastico Istituto Comprensivo Statale L. d Vinci Via L. Da Vinci,73 20812 Limbiate (MB) - Tel. 02-99.05.59.08 - Fax. 02-99.05.57.57 _l_ sottoscritt in qualità di padre

Dettagli

Modulo BPS : Art. 23 Lavoro subordinato: assunzione di lavoratori inseriti nei progetti speciali. Informazioni generali

Modulo BPS : Art. 23 Lavoro subordinato: assunzione di lavoratori inseriti nei progetti speciali. Informazioni generali Modulo BPS : Art. 23 Lavoro subordinato: assunzione di lavoratori inseriti nei progetti speciali Informazioni generali Il Ministero dell'interno, Dipartimento per le Libertà Civili e l Immigrazione, ha

Dettagli

Siamo una Fondazione di partecipazione dal settembre 2010. Soci Fondatori. - Azienda di Servizi Ambientali Quadrifoglio S.p.A.

Siamo una Fondazione di partecipazione dal settembre 2010. Soci Fondatori. - Azienda di Servizi Ambientali Quadrifoglio S.p.A. 01 Siamo una Fondazione di partecipazione dal settembre 2010 Soci Fondatori - Azienda di Servizi Ambientali Quadrifoglio S.p.A. - Associazione Partners di Palazzo Strozzi Promossa da 02 MISSION Volontariato

Dettagli

Meno carte più sicurezza. Procedure semplificate per la prevenzione incendi C O R P O N A Z I O N A L E

Meno carte più sicurezza. Procedure semplificate per la prevenzione incendi C O R P O N A Z I O N A L E FUOCO DEL VIGILI Meno carte più sicurezza Procedure semplificate per la prevenzione incendi C O R P O N A Z I O N A L E Premessa La semplificazione per le procedure di prevenzione incendi entra in vigore

Dettagli

AL COMUNE DI PIAZZA ARMERINA Settore Attività Produttive 94015 - PIAZZA ARMERINA

AL COMUNE DI PIAZZA ARMERINA Settore Attività Produttive 94015 - PIAZZA ARMERINA AL COMUNE DI PIAZZA ARMERINA Settore Attività Produttive 94015 - PIAZZA ARMERINA ESERCIZIO DI SOMMINISTRAZIONE AL PUBBLICO DI ALIMENTI E BEVANDE TIPOLOGIA C " art. 3 c. 6 SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO

Dettagli

LISTE REGIONALI LISTE PROVINCIALI

LISTE REGIONALI LISTE PROVINCIALI LISTE REGIONALI SEZ. 1 SEZ. 2 SEZ.3 SEZ.4 SEZ. 5 SEZ. 6 SEZ. 7 SEZ. 8 SEZ. 9 SEZ. 10 SEZ. 11 SEZ. 12 SEZ. 13 TOTALE LISTA N. 1 CANCELLERI Giovanni Carlo 72 103 104 106 70 53 90 91 59 86 77 89 96 1096 LISTA

Dettagli

ANNO SCOLASTICO 2014/2015. CLASSE - 4^A MANUTENZIONE E ASSISTENZA TECNICA (elettr./elettronico) MATERIA D INSEGNAMENTO

ANNO SCOLASTICO 2014/2015. CLASSE - 4^A MANUTENZIONE E ASSISTENZA TECNICA (elettr./elettronico) MATERIA D INSEGNAMENTO CLASSE - 4^A MANUTENZIONE E ASSISTENZA TECNICA (elettr./elettronico) BATTAGLIA FRANCESCO MATEMATICA Giovedì / 08.58 09.56 CECCHINI ANTONELLA INGLESE Riceve su appuntamento CEOTTO PIETRO TECN MECC ed APPLIC

Dettagli

Classificazione delle attività economiche nelle categorie TARES sopra i 5000 abitanti

Classificazione delle attività economiche nelle categorie TARES sopra i 5000 abitanti Classificazione delle attività economiche nelle categorie TARES sopra i 5000 abitanti Classe 1 - Musei, biblioteche, scuole, associazioni, luoghi di culto Associazioni o istituzioni con fini assistenziali

Dettagli

Comune di Massa Lombarda

Comune di Massa Lombarda CdC CDR009 RESP. SEGRETERIA GENERALE PROGETTO RPP: AREA AFFARI GENERALI RESPONSABILE: CANTAGALLI PAOLO 100 Miglioramento e razionalizzazione delle attività ordinarie Area Affari Generali 1 UFFICIO SEGRETERIA

Dettagli

Gran Fondo PUNT DEL DIAU

Gran Fondo PUNT DEL DIAU LANZO TORINESE - SABATO 04 OTTOBRE 2014 Gran Fondo PUNT DEL DIAU REGOLAMENTO LA GARA GRAN FONDO DI CORSA IN MONTAGNA PUNT DEL DIAU avrà una lunghezza di circa km.25 e un dislivello positivo di circa 1450

Dettagli

OGGETTO: APPROVAZIONE ALIQUOTE TASI

OGGETTO: APPROVAZIONE ALIQUOTE TASI Provincia di Bologna COPIA n. 28 del 30.04.2014 OGGETTO: APPROVAZIONE ALIQUOTE TASI Il giorno 30 aprile 2014 alle ore 20.30 nella sala consiliare del Municipio, previa l'osservanza di tutte le formalità

Dettagli

OGGETTO: Piano coordinato di interventi per la sicurezza urbana e il decoro

OGGETTO: Piano coordinato di interventi per la sicurezza urbana e il decoro A Sua Eccellenza il Signor Prefetto di Roma OGGETTO: Piano coordinato di interventi per la sicurezza urbana e il decoro Signor Prefetto, come abbiamo concordato nei nostri precedenti incontri, Le scrivo

Dettagli

Graduatoria di Istituto I Fascia Personale Docente Scuola Primaria ORIC80400X Data Produzione Graduatoria Definitiva: 23/09/2014 Co. Pr ef er.

Graduatoria di Istituto I Fascia Personale Docente Scuola Primaria ORIC80400X Data Produzione Graduatoria Definitiva: 23/09/2014 Co. Pr ef er. Graduatoria di Istituto I Fascia Personale Docente Scuola Primaria ORIC80400X Data Produzione Graduatoria Definitiva: 23/09/2014 Co Tipo d. Incl. Po Posto Tip o Ris sto Cognome Nome Data Nascita Prov.

Dettagli

Comune di Cotignola ATTIVITA' ORDINARIE 2013 - PROGETTO RPP: RESPONSABILE: UFFICIO URP - SPORTELLO POLIFUNZIONALE BARBERINI GIOVANNI

Comune di Cotignola ATTIVITA' ORDINARIE 2013 - PROGETTO RPP: RESPONSABILE: UFFICIO URP - SPORTELLO POLIFUNZIONALE BARBERINI GIOVANNI CdC ATTIVITA' ORDINARIE 2013 - CDR005 PROGETTO RPP: RESPONSABILE: RESP. COMUNICAZIONE UFFICIO URP - SPORTELLO POLIFUNZIONALE BARBERINI GIOVANNI 100 Miglioramento e razionalizzazione attività ordinarie

Dettagli

STRUTTURE RESIDENZIALI PER ANZIANI. Indirizzo Telefono e Fax E-mail Tipologia Accreditamento. ilgignoro@diaconia valdese.org. Tel.

STRUTTURE RESIDENZIALI PER ANZIANI. Indirizzo Telefono e Fax E-mail Tipologia Accreditamento. ilgignoro@diaconia valdese.org. Tel. Denominazione Anna Lapini - Povere glie dalle Sacre Stimmate Il Gignoro - C.S.D. Diaconia Valdese orentina L. F. Orvieto - Suore Passioniste Paolo VI - glie della carità di San Vincenzo de Paoli Santa

Dettagli

A012 PORRECA Patrizia A058-A060-A074 Pisticci 101 95 95 DOP. A016 COLLETTA Olga Ren. A072- Sostegno Policoro 46 40 Senza sede

A012 PORRECA Patrizia A058-A060-A074 Pisticci 101 95 95 DOP. A016 COLLETTA Olga Ren. A072- Sostegno Policoro 46 40 Senza sede Altra Classe di Sede e A012 PORRECA Patrizia A058-A060-A074 Pisticci 101 95 95 DOP A016 COLLETTA Olga Ren. A072- Sostegno Policoro 46 40 Senza sede A017 GAUDIANO Domenico A039 ITC"Ol."MT 299 Matera 305

Dettagli

DICHIARAZIONE DEI REDDITI 730/2015 Campagna Fiscale dal 15/04 al 05/07

DICHIARAZIONE DEI REDDITI 730/2015 Campagna Fiscale dal 15/04 al 05/07 DICHIARAZIONE DEI REDDITI 730/2015 Campagna Fiscale dal 15/04 al 05/07 Bonus IRPEF 80 euro Nel nuovo modello 730/2015 trova spazio il bonus IRPEF 80 euro ricevuto nel 2014, essendo previsto l obbligo di

Dettagli

DOMANDA DI NUOVO CONTRIBUTO PER L AUTONOMA SISTEMAZIONE C H I E D E DICHIARA QUANTO SEGUE

DOMANDA DI NUOVO CONTRIBUTO PER L AUTONOMA SISTEMAZIONE C H I E D E DICHIARA QUANTO SEGUE MODULO DOMANDA / NUOVO CAS-SISMA MAGGIO 2012 DOMANDA DI NUOVO CONTRIBUTO PER L AUTONOMA SISTEMAZIONE (Dichiarazione sostitutiva di certificazione e di atto di notorietà resa ai sensi degli artt. 46 e 47

Dettagli

Centro diurno socio-assistenziale regionale Ai Gelsi Riva San Vitale

Centro diurno socio-assistenziale regionale Ai Gelsi Riva San Vitale Centro diurno socio-assistenziale regionale Ai Gelsi Riva San Vitale Che cos è il Centro diurno regionale Ai Gelsi? Il nuovo Centro diurno socio-assistenziale con sede a Riva San Vitale si inserisce nel

Dettagli

ALTRE PAROLE PER DIRLO. Diamo corpo e parola alla forza delle donne NOVEMBRE GIORNATA INTERNAZIONALE CONTRO LA VIOLENZA ALLE DONNE

ALTRE PAROLE PER DIRLO. Diamo corpo e parola alla forza delle donne NOVEMBRE GIORNATA INTERNAZIONALE CONTRO LA VIOLENZA ALLE DONNE 25 foto di Sophie Anne Herin GIORNATA INTERNAZIONALE CONTRO LA VIOLENZA ALLE DONNE ALTRE PAROLE PER DIRLO Diamo corpo e parola alla forza delle donne Libere di scegliere Libere di desiderare Libere di

Dettagli

MODALITA DI PRENOTAZIONE

MODALITA DI PRENOTAZIONE DIPARTIMENTO DI SANITA PUBBLICA MEDICINA DELLO SPORT MODALITA DI PRENOTAZIONE U.O.C.- CENTRO DI MEDICINA DELLO SPORT DI 2 LIVELL O CASALECCHIO DI RENO AMBULATORI DI 1 LIVELLO Per prenotare le visite di

Dettagli

AVVISO DI PUBBLICA SELEZIONE PER L AMMISSIONE AL CORSO INTEGRATIVO/ABBREVIATO PER OPERATORE SOCIO SANITARIO Anno Formativo 2014/2015

AVVISO DI PUBBLICA SELEZIONE PER L AMMISSIONE AL CORSO INTEGRATIVO/ABBREVIATO PER OPERATORE SOCIO SANITARIO Anno Formativo 2014/2015 U.O.S.D. FORMAZIONE EDUCAZIONE E PROMOZIONE DELLA SALUTE Scadenza 15 DICEMBRE 2014 AVVISO DI PUBBLICA SELEZIONE PER L AMMISSIONE AL CORSO INTEGRATIVO/ABBREVIATO PER OPERATORE SOCIO SANITARIO Anno Formativo

Dettagli

Comune di Fusignano ATTIVITA' ORDINARIE 2013 - 100 Miglioramento e razionalizzazione delle attività ordinarie Area Amministrativa. Sottoreport Comune

Comune di Fusignano ATTIVITA' ORDINARIE 2013 - 100 Miglioramento e razionalizzazione delle attività ordinarie Area Amministrativa. Sottoreport Comune CdC CDR009 RESP. SEGRETERIA GENERALE PROGETTO RPP: AREA AMMINISTRATIVA RESPONSABILE: GIANGRANDI TIZIANA 100 Miglioramento e razionalizzazione delle attività ordinarie Area Amministrativa 1 UFFICIO SEGRETERIA

Dettagli

Allo Sportello Unico delle Attività Produttive Comune / Comunità / Unione Identificativo SUAP:

Allo Sportello Unico delle Attività Produttive Comune / Comunità / Unione Identificativo SUAP: CODICE PRATICA *CODICE FISCALE*GGMMAAAAHH:MM Allo Sportello Unico delle Attività Produttive Comune / Comunità / Unione Identificativo SUAP: SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO ATTIVITA' ATTIVITA' DI ASILO

Dettagli

QUANTI ANNI DURA LA SCUOLA?

QUANTI ANNI DURA LA SCUOLA? QUANTI ANNI DURA LA SCUOLA? La scuola è obbligatoria dai 6 ai 16 anni e comprende: 5 anni di scuola primaria (chiamata anche elementare), che accoglie i bambini da 6 a 10 anni 3 anni di scuola secondaria

Dettagli

ALLA CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA

ALLA CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA Società Consortile di Informatica delle Camere di Commercio Italiane per azioni ALLA CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA di CONDUCENTE Cognome Nome 1 a EMISSIONE RINNOVO Per scadenza

Dettagli

Elenco candidati ammessi al collquio per il conferimento dell'incarico di responsabile Ufficio "Stampa" (Determinazione n. 117 del 25/02/2014)

Elenco candidati ammessi al collquio per il conferimento dell'incarico di responsabile Ufficio Stampa (Determinazione n. 117 del 25/02/2014) Elenco candidati ammessi al collquio per il conferimento dell'incarico di responsabile Ufficio "Stampa" (Determinazione n. 117 del 25/02/2014) Caschera Finanzio AMMESSO De Ritis Gianni AMMESSO Degl'Innocenti

Dettagli

AVVISO PUBBLICO BANDO 2014

AVVISO PUBBLICO BANDO 2014 ALLEGATO "A" Dipartimento politiche Abitative Direzione Interventi Alloggiativi AVVISO PUBBLICO Concessione del contributo integrativo di cui all art. 11 della legge 9 dicembre 1998, n. 431 e successive

Dettagli

Didattica per l Eccellenza. Libertà va cercando, ch è sì cara L esperienza della libertà. Romanae Disputationes

Didattica per l Eccellenza. Libertà va cercando, ch è sì cara L esperienza della libertà. Romanae Disputationes Didattica per l Eccellenza Libertà va cercando, ch è sì cara L esperienza della libertà Romanae Disputationes Concorso Nazionale di Filosofia 2014-2015 OBIETTIVI DEL CONCORSO Il Concorso Romanae Disputationes

Dettagli

UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER LA BASILICATA UFFICIO SCOLASTICO PROVINCIALE : MATERA

UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER LA BASILICATA UFFICIO SCOLASTICO PROVINCIALE : MATERA GRADUATORIA TITOLARI SU DOTAZIONE ORGANICA PROVINCIALE - SC. SEC. DI II GRADO PAG. 1 SI COMUNICANO, ORDINATI PER DATI ANAGRAFICI E DISTINTI PER CLASSE DI CONCORSO, I SEGUENTI DATI RELATIVI AI DOCENTI TITOLARI

Dettagli

RIEPILOGO GENERALE DELLE SPESE 2009

RIEPILOGO GENERALE DELLE SPESE 2009 RIEPILOGO GENERALE DELLE SPESE 009 Funzion 9 0 3 Servizio. Funzion 0 Funzioni generali di amministrazione, di gestione e di controllo 0 Organi istituzionali, partecipazione e decentramento 0 Segreteria

Dettagli

ILaboratori di Progettazione Partecipata presentati

ILaboratori di Progettazione Partecipata presentati VISTO DAI BAMBINI E DAI RAGAZZI ILaboratori di Progettazione Partecipata presentati in questa sezione riguardano progetti e proposte in aree di verde pubblico. Se il primo lavoro è finalizzato all arredo

Dettagli

PERSONALE DOCENTE SCUOLA PRIMARIA - POSTI SOSTEGNO MINORATI PSICOFISICI

PERSONALE DOCENTE SCUOLA PRIMARIA - POSTI SOSTEGNO MINORATI PSICOFISICI PERSONALE DOCENTE SCUOLA PRIMARIA - POSTI SOSTEGNO MINORATI PSICOFISICI Giovedì 28 agosto 2014: inizio operazioni ore 10,00 PROV. 1 CISCO EMANUELA 02/02/1982 VI 2 RONCAGLIA FRANCESCA 06/03/1983 VI 3 PAGLIAMINUTA

Dettagli

MODELLO DI PAGAMENTO: TASSE, IMPOSTE, SANZIONI E ALTRE ENTRATE

MODELLO DI PAGAMENTO: TASSE, IMPOSTE, SANZIONI E ALTRE ENTRATE TASSE IMPOSTE SANZIONI COG DENOMINAZIONE O RAGIONE SOCIALE COG DENOMINAZIONE O RAGIONE SOCIALE (DA COMPILARE A CURA DEL CONCESSIONARIO DELLA BANCA O DELLE POSTE) FIRMA Autorizzo addebito sul conto corrente

Dettagli

grafica editoriale / biennio lunedì 29 giugno 2015 ore 8:20

grafica editoriale / biennio lunedì 29 giugno 2015 ore 8:20 grafica editoriale / biennio lunedì 29 giugno 2015 ore 8:20 Sortino Consuelo Pisano Antonino Impellizzeri Giulia Petriglieri Emilio Silvestro Federica Ciadamidaro Rocco graphic design 3 / triennio lunedì

Dettagli

Strutture sanitarie e Socio-assistenziali Autorizzazione e vigilanza

Strutture sanitarie e Socio-assistenziali Autorizzazione e vigilanza Dipartimento di Sanità Pubblica S a l u t e è S a p e r e Azioni di Prevenzione n. 2 28 Strutture sanitarie e Socio-assistenziali Indice Presentazione Strutture Sanitarie Introduzione Contesto Risultati

Dettagli

Elenco Ditte. : (A1) : MILANO - NAPOLI Tratto : Barberino di Mugello - Incisa Valdarno Lotto 7 : [I1AA] FIRENZE (FI) Ditta

Elenco Ditte. : (A1) : MILANO - NAPOLI Tratto : Barberino di Mugello - Incisa Valdarno Lotto 7 : [I1AA] FIRENZE (FI) Ditta N. ORDINE 1 Commessa 110110-19 (A1) MILANO - NAPOLI Tratto Barberino di Mugello - Incisa Valdarno Lotto 7 Ditta BONCOMPAGNI Giuseppe n. a Citerna il 07.01.1952 propr. per 1/2;BONCOMPAGNI Luigi n. a Citerna

Dettagli

Comune di San Giustino. STUDIO DELLA VIABILITÀ nella frazione di Selci IPOTESI PROGETTUALI

Comune di San Giustino. STUDIO DELLA VIABILITÀ nella frazione di Selci IPOTESI PROGETTUALI Comune di San Giustino STUDIO DELLA VIABILITÀ nella frazione di Selci IPOTESI PROGETTUALI Presentazione pubblica del 19.02.2015 IPOTESI PROGETTUALI CONSIDERAZIONI PRELIMINARI TUTELARE L ACCESSIBILITÀ AI

Dettagli

DEBITI DELLA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE PIANO DEI PAGAMENTI EX ART. 6, COMMA 9, D.L. 35/2013 CONVERTITO CON MODIFICAZIONI IN L.

DEBITI DELLA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE PIANO DEI PAGAMENTI EX ART. 6, COMMA 9, D.L. 35/2013 CONVERTITO CON MODIFICAZIONI IN L. DEBITI DELLA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE PIANO DEI PAGAMENTI EX ART. 6, COMMA 9, D.L. 35/2013 CONVERTITO CON MODIFICAZIONI IN L. 64/2013 Fatture in C/Capitale non estinte alla data dell'8 Aprile 2013 1 F.lli

Dettagli

Invalido dal 33% al 73%

Invalido dal 33% al 73% Invalido dal 33% al 73% Definizione presente nel verbale: "Invalido con riduzione permanente della capacità lavorativa in misura superiore ad 1/3 (art. 2, L. 118/1971)". Nel certificato può essere precisata

Dettagli

ORGANIZZA Corsa podistica non competitiva su strada di km. 6.

ORGANIZZA Corsa podistica non competitiva su strada di km. 6. ASSOCIAZIONE MEZZAMARATONA DEL GIUDICATO DI ORISTANO REGOLAMENTO CORSA PODISTICA NON COMPETITIVA SU STRADA L Associazione MEZZAMARATONA DEL GIUDICATO DI ORISTANO, con il patrocinio del Comune e della Provincia

Dettagli

Buoni lavoro per lavoro occasionale accessorio

Buoni lavoro per lavoro occasionale accessorio Buoni lavoro per lavoro occasionale accessorio Cosa sono I buoni lavoro (o voucher) rappresentano un sistema di pagamento del lavoro occasionale accessorio, cioè di quelle prestazioni di lavoro svolte

Dettagli

UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER L'EMILIA ROMAGNA UFFICIO SCOLASTICO PROVINCIALE : RAVENNA

UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER L'EMILIA ROMAGNA UFFICIO SCOLASTICO PROVINCIALE : RAVENNA GRADUATORIA TITOLARI SU DOTAZIONE ORGANICA PROVINCIALE - SC. SEC. DI II GRADO PAG. 1 SI COMUNICANO, ORDINATI PER DATI ANAGRAFICI E DISTINTI PER CLASSE DI CONCORSO, I SEGUENTI DATI RELATIVI AI DOCENTI TITOLARI

Dettagli

COMUNE DI ROTTOFRENO Provincia di Piacenza SETTORE: SVILUPPO ECONOMICO cod: SE UFFICIO: COMMERCIO cod: ELENCO DEI PROCEDIMENTI

COMUNE DI ROTTOFRENO Provincia di Piacenza SETTORE: SVILUPPO ECONOMICO cod: SE UFFICIO: COMMERCIO cod: ELENCO DEI PROCEDIMENTI rev.0 -data:pagina 1 di 10 TTORE: SVILUPPO ECONOMICO cod: 01 COM 1- Esercizio di vicinato: (Sup di vendita fino a 250 mq.) apertura, trasferimento di sede, ampliamento della superficie, subentro, cessazione,

Dettagli

Al Comune di Padova Settore Servizi Sportivi Ufficio Impianti Sportivi Viale N. Rocco, 60 35135 PADOVA

Al Comune di Padova Settore Servizi Sportivi Ufficio Impianti Sportivi Viale N. Rocco, 60 35135 PADOVA Spazio Marca da bollo Al Comune di Padova Settore Servizi Sportivi Ufficio Impianti Sportivi Viale N. Rocco, 60 35135 PADOVA Spazio Protocollo Oggetto: Richiesta concessione temporanea Impianto Sportivo

Dettagli

Scuola fiorentina. Figura 1: Scuola del Cuoio nel 1950. Figura 3: Il corridoio della Scuola del Cuoio nel 1950 ed oggi

Scuola fiorentina. Figura 1: Scuola del Cuoio nel 1950. Figura 3: Il corridoio della Scuola del Cuoio nel 1950 ed oggi La Scuola del Cuoio è stata fondata dopo la Seconda Guerra Mondiale grazie alla collaborazione dei Frati Francescani Minori Conventuali della Basilica di Santa Croce e delle famiglie Gori e Casini, artigiani

Dettagli

la storia Il luogo: Accademia Brera Castello Sforzesco Piazza alla Scala Duomo Palazzo di Giustizia Università Statale Chiostri Umanitaria

la storia Il luogo: Accademia Brera Castello Sforzesco Piazza alla Scala Duomo Palazzo di Giustizia Università Statale Chiostri Umanitaria Il luogo: la storia Castello Sforzesco Accademia Brera Montenapoleone Il complesso dei Chiostri dell Umanitaria nasce insieme all adiacente Chiesa di Santa Maria della Pace, voluta da Bianca di Visconti

Dettagli

Settori. Personale qualificato. Chi siamo

Settori. Personale qualificato. Chi siamo Settori Pubblico Pulizia di edifici di Pubbliche amministrazioni seguendo le richieste indicate nei capitolati d oneri, controllate inoltre delle specifiche norme UNI EN ISO 9001 e SA8000. Privato personalizzati

Dettagli

LA NAZIONE LIVORNO mer, 8 apr 2015 ROSIGNANO LE DOMANDE DOVRANNO ESSER PRESENTATE ENTRO IL 14 APRILE Bollette dell'acqua: un contributo dal Comuneper

LA NAZIONE LIVORNO mer, 8 apr 2015 ROSIGNANO LE DOMANDE DOVRANNO ESSER PRESENTATE ENTRO IL 14 APRILE Bollette dell'acqua: un contributo dal Comuneper LA NAZIONE LIVORNO mer, 8 apr 2015 ROSIGNANO LE DOMANDE DOVRANNO ESSER PRESENTATE ENTRO IL 14 APRILE Bollette dell'acqua: un contributo dal Comuneper le famiglie in condizioni economiche precarie ROSIGNANO

Dettagli

ISTRUZIONI PER LA COMPILAZIONE E LA CONSEGNA DELLE DOMANDE DI ISCRIZIONE ANNO SCOLASTICO 2015/2016

ISTRUZIONI PER LA COMPILAZIONE E LA CONSEGNA DELLE DOMANDE DI ISCRIZIONE ANNO SCOLASTICO 2015/2016 ISTITUTO COMPRENSIVO DI PASIAN DI PRATO Pasian di Prato (UD) - Via Leonardo da Vinci, 23 - C.A.P. 33037 tel/fax: 0432 699954 e-mail: ddpasian@tin.it udic856004@istruzione.it udic856004@pec.istruzione.it

Dettagli

Partecipanza Agraria di Cento

Partecipanza Agraria di Cento Prot. Num. Fasc. Delibera della Magistratura N. 46 del 14/04/2014 Oggetto: LIQUIDAZIONE SPESE VARIE. L, addì 14 del mese di aprile alle ore 19:15 a seguito di invito Prot. Num. 896 Fasc. 11 del 12/04/2014

Dettagli