PROCEDIMENTI ED ATTIVITA PISAMO

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "PROCEDIMENTI ED ATTIVITA PISAMO"

Transcript

1 PROCEDIMENTI ED ATTIVITA PISAMO 1) PERMESSO ALLA SOSTA IN ZONA TRAFFICO CONTROLLATO (ZCS) ZONA A CENTRO 2) PERMESSO ALLA SOSTA IN ZONA TRAFFICO CONTROLLATO (ZCS) ZONA B PERIFERIA 3) PERMESSO TEMPORANEO ALLE GESTANTI O AI GENITORI CON FIGLI FINO A 12 MESI PER L ACCESSO E LA SOSTA NELLE ZONE A TRAFFICO LIMITATO E NELLE ZONE CON SOSTA A PAGAMENTO 4) PERMESSO INGRESSO E SOSTA IN ZTL (ZONA A TRAFFICO LIMITATO) 5) PERMESSO TEMPORANEO NON ONEROSO (DA 1 A 3 GIORNI) PER INGRESSO E SOSTA IN ZTL 6) PERMESSO TEMPORANEO ONEROSO PER INGRESSO E SOSTA IN ZTL 7) RILASCIO CONTRASSEGNO DIVERSAMENTE ABILI 8) REALIZZAZIONE POSTO AUTO AL SERVIZIO DELLE PERSONE INVALIDE IN PROSSIMITA DELLA PROPRIA ABITAZIONE O DELLA SEDE DI LAVORO 9) REALIZZAZIONE POSTO AUTO AL SERVIZIO DEI VEICOLI PER IL TRASPORTO MERCI CHE EFFETTUANO OPERAZIONE DI CARICO E SCARICO

2 1) PERMESSO ALLA SOSTA IN ZONA TRAFFICO CONTROLLATO (ZCS) ZONA A CENTRO Il permesso serve per sostare negli stalli blu in centro urbano (Zona A) limitatamente al settore di appartenenza e con possibilità di sosta in tutti i parcheggi del proprio settore e tariffa Cosa occorre sapere prima di richiedere il permesso Chi è il Responsabile? I residenti e domiciliati per motivi di lavoro con sede nel Comune di Pisa, sprovvisti di autorimessa od area privata idonea alla sosta di un veicolo. I RESIDENTI / DOMICILIATI possono richiedere massimo 3 autorizzazioni per nucleo abitativo individuato nello stato di famiglia anagrafico. Possono essere rilasciate autorizzazioni anche per veicoli non di proprietà dei residenti, ma che questi siano in uso nei seguenti casi: Il veicolo dovrà essere intestato ad un parente di I grado residente in comuni diversi da quelli di seguito elencati: Pisa, San Giuliano Terme, Cascina, Vecchiano, Vicopisano, Calcinaia, Pontedera, Viareggio, Lucca, Collesalvetti e Livorno. Il veicolo deve essere di proprietà di un convivente registrato sullo stato di famiglia anagrafico. Il veicolo deve essere in comodato d uso al residente o al domiciliato per motivi di lavoro registrato all Agenzia delle Entrate. Il veicolo deve essere in uso gratuito di proprietà della ditta in cui lavora il residente o il domiciliato per motivi di lavoro Antonella Pilloni 1) Marca da bollo da 16,00 2) Fotocopia carta di circolazione 3) Fotocopia contratto di locazione o denuncia alla questura di Pisa ai sensi della L. XX (antiterrorismo) per coloro che 4) Fotocopia attestato datore di lavoro (per domiciliati per motivi di lavoro) 5) Copia di un documento in corso di validità Entro quanto tempo è rilasciato il Il permesso è rilasciato a vista permesso 74 per ogni anno (se il permesso è richiesto dopo il 1 giugno il costo è di 37) Come e dove si paga? Presso lo sportello in contanti, bancomat o carta di credito Servizio on line Servizio disponibile per rinnovo del permesso e cambio dati Norme da applicare Ordinanza Comune di Pisa n. 488 del 22/12/ Nuova disciplina dei parcheggi a pagamento su suolo pubblico (ZONA a SOSTA CONTROLLATA)

3 Cosa occorre sapere prima di richiedere il permesso Chi è il Responsabile? 2 PERMESSO ALLA SOSTA IN ZONA TRAFFICO CONTROLLATO (ZCS) ZONA B PERIFERIA L autorizzazione serve per sostare negli stalli blu in periferia (Zona B) limitatamente al settore di appartenenza e con possibilità di sosta in tutti i parcheggi del proprio settore e tariffa I residenti e domiciliati per motivi di lavoro o di studio con sede nel Comune di Pisa, sprovvisti di autorimessa od area privata idonea alla sosta di un veicolo. possono richiedere massimo 3 autorizzazioni per nucleo abitativo individuato nello stato di famiglia anagrafico. Possono essere rilasciate autorizzazioni anche per veicoli non di proprietà dei residenti, ma che questi siano in uso nei seguenti casi: Il veicolo dovrà essere intestato ad un parente di I grado residente in comuni diversi da quelli di seguito elencati: Pisa, San Giuliano Terme, Cascina, Vecchiano, Vicopisano, Calcinaia, Pontedera, Viareggio, Lucca, Collesalvetti e Livorno. Il veicolo deve essere di proprietà di un convivente registrato sullo stato di famiglia anagrafico. Il veicolo deve essere in comodato d uso al residente o al domiciliato per motivi di lavoro registrato all Agenzia delle Entrate. Il veicolo deve essere in uso gratuito di proprietà della ditta in cui lavora il residente o il domiciliato per motivi di lavoro Antonella Pilloni 1) Marca da bollo da 16,00 2) Fotocopia carta di circolazione 3) Fotocopia contratto di locazione 4) Fotocopia attestato datore di lavoro (per domiciliati per motivi di lavoro) 5) Fotocopia libretto universitario (per studenti) Entro quanto tempo è rilasciato il permesso? Servizio on line Norme da applicare Il permesso è rilasciato a vista Il permesso è gratuito Servizio disponibile per rinnovo del permesso e cambio dati Ordinanza Comune di Pisa n. 488 del 22/12/ Nuova disciplina dei parcheggi a pagamento su suolo pubblico (ZONA a SOSTA CONTROLLATA)

4 3 PERMESSO TEMPORANEO ALLE GESTANTI O AI GENITORI CON FIGLI FINO A 12 MESI PER L ACCESSO E LA SOSTA NELLE ZONE A TRAFFICO LIMITATO E NELLE ZONE CON SOSTA A PAGAMENTO Il permesso, temporaneo e gratuito, consente l ingresso in ZTL e la sosta in ZSC Donne in stato di gravidanza o con figli di età inferiore ad anni 1. Il permesso può essere richiesto dal padre del bambino, dalla nascita fino al compimento del 1 anno di età. Il permesso può essere richiesto da chi è residente a Pisa oppure da chi, pur essendo residente in altro comune, esercita la propria attività lavorativa a Pisa, all interno della ZSC Dove si può parcheggiare con il Per i residenti in tutte le Zone Sosta Controllata (ZSC) presenti sul territorio comunale, per chi permesso non è residente, nella ZSC dove la donna esercita la propria attività lavorativa Quanto tempo vale il permesso Il permesso è rilasciato dal periodo intercorrente l accertamento dello stato di gravidanza fino al compimento del primo anno di età del bambino Per quale veicolo può essere Per il veicolo di proprietà della gestante/mamma oppure per il veicolo di proprietà di un rilasciato il permesso componente l unità abitativa residente nel territorio Chi è il Responsabile? Antonella Pilloni 1) Certificato di gravidanza oppure 2) Autocertificazione dell età del figlio Entro quanto tempo è rilasciato il Il permesso è rilasciato a vista permesso? Il permesso è gratuito, è richiesto un contributo di 5,00 per la copertura elle spese Norme da applicare Ordinanza Comune di Pisa n. 374 del 10/10/2012

5 Cosa occorre sapere prima di richiedere il permesso 4 PERMESSO INGRESSO E SOSTA IN ZTL (ZONA A TRAFFICO LIMITATO) il permesso consente l ingresso e la sosta nella ZTL I residenti e domiciliati per motivi di lavoro con sede nel Comune di Pisa, sprovvisti di autorimessa od area privata idonea alla sosta di un veicolo., nella zona per cui viene rilasciata l autorizzazione se privi di autorimessa od area privata idonea allo stazionamento di un veicolo. Coloro che hanno un autorimessa o un area privata sarà rilasciato un permesso gratuito per il solo ingresso e transito nella ZTL. I RESIDENTI possono richiedere massimo 3 autorizzazioni per nucleo abitativo individuato nello stato di famiglia anagrafico. Possono essere rilasciate autorizzazioni anche per veicoli non di proprietà dei residenti, ma che questi siano in uso nei seguenti casi: Il veicolo dovrà essere intestato ad un parente di I grado residente in comuni diversi da quelli di seguito elencati: Pisa, San Giuliano Terme, Cascina, Vecchiano, Vicopisano, Calcinaia, Pontedera, Viareggio, Lucca, Collesalvetti e Livorno. Il veicolo deve essere di proprietà di un convivente registrato sullo stato di famiglia anagrafico. Il veicolo deve essere in comodato d uso registrato all Agenzia delle Entrate. Il veicolo deve essere in uso gratuito di proprietà della ditta in cui lavora il residente Chi è il Responsabile? Antonella Pilloni 6) Marca da bollo da 16,00 7) Fotocopia carta di circolazione 8) Fotocopia contratto di locazione o denuncia alla questura di Pisa ai sensi della L. XX (antiterrorismo) per coloro che 9) Fotocopia attestato datore di lavoro (per domiciliati per motivi di lavoro) Entro quanto tempo è rilasciato il Il permesso è rilasciato a vista permesso 1 permesso ( solo ztl) 101,00 e per ogini auto successiva 199,00 1 permesso ( ztl+ zsc ) 135,00 e per ognoi auto successiva 271,00 Come e dove si paga? Presso lo sportello in contanti, bancomat o carta di credito Servizio on line Modifica dati, rinnovo permesso Norme da applicare Ordinanza Comune di Pisa n. 486 del 22/12/ disciplina per l accesso e la sosta nelle zone a traffico limitato a partire dal 01/01/2011

6 5 PERMESSO TEMPORANEO NON ONEROSO (DA 1 A 3 GIORNI) PER INGRESSO E SOSTA IN ZTL E permesso temporaneo che consente l ingresso in ZTL e la sosta in ZSC Possono richiederlo tutti coloro che devono recarsi all interno di una Zona a traffico limitato per: Visita medica Accompagnamento persona con limitata capacità motoria temporanea Accompagnamento persona portatrice di handicap Assistenza persona anziana Partecipazione ad esequie funebri Chi è il Responsabile? Antonella Pilloni autocertificazione Entro quanto tempo è rilasciato il Il permesso è rilasciato a vista permesso? Il permesso è gratuito Norme da applicare Ordinanza Comune di Pisa n. 486 del 22/12/ disciplina per l accesso e la sosta nelle zone a traffico limitato a partire dal 01/01/2011

7 6 PERMESSO TEMPORANEO ONEROSO PER INGRESSO E SOSTA IN ZTL E un permesso temporaneo che consente l ingresso in ZTL. Possono richiederlo tutti coloro che devono recarsi all interno di una Zona a traffico limitato per vari motivi tutti previsti nell ordinanza n. 486 del 22/12/ disciplina per l accesso e la sosta nelle zone a traffico limitato a partire dal 01/01/2011. Chi è il Responsabile? Antonella Pilloni autocertificazione Entro quanto tempo è rilasciato il Il permesso è rilasciato a vista permesso? Il permesso è a pagamento ed è diviso in fasce orarie: per 6 ore 9.00 per 12 ore per 24 ore Norme da applicare Ordinanza Comune di Pisa n. 486 del 22/12/ disciplina per l accesso e la sosta nelle zone a traffico limitato a partire dal 01/01/2011

8 7 RILASCIO CONTRASSEGNO DIVERSAMENTE ABILI Il permesso consente il transito sulle corsie preferenziali, l ingresso nella ZTL, la sosta in tutti gli stalli blu e gialli. Possono richiederlo coloro che hanno apposto certificato rilasciato dalla USL 5 di Pisa Chi può richiederla Chi è il Responsabile? Antonella Pilloni Fotocopia certificato per contrassegno invalidi rilasciato dalla USL 5 di Pisa (ai sensi dell art. 381 del DPR n. 495/1992 e succ. modifche e integrazioni = Entro quanto tempo è rilasciata l autorizzazione? Norme da applicare Fotocopia codice fiscale Fotocopia documento di riconoscimento Fotocopia carta circolazione 2 Fototessere Il contrassegno è rilasciato a vista Il contrassegno è gratuito C.D.S

9 8 REALIZZAZIONE POSTO AUTO AL SERVIZIO DELLE PERSONE INVALIDE IN PROSSIMITA DELLA PROPRIA ABITAZIONE O DELLA SEDE DI LAVORO Cosa bisogna fare Per richiedere la realizzazione di un posto auto in prossimità della propria abitazione è necessario fare apposita richiesta sul modulo predisposto : PISAMO: responsabile è il geom. Claudio Bigini Tel 050/ Fax 050/ Documenti da presentare: contrassegno disabili certificazione attestante il luogo di lavoro se la richiesta riguarda la sede lavorativa Quali procedure vengono utilizzate Entro quanto tempo deve essere realizzato il posto auto. Norme da applicare In seguito al ricevimento della richiesta PISAMO svolge un sopralluogo nel luogo indicato, nel caso di possibilità di realizzazione del posto auto istruisce per il Comune di Pisa la proposta per l emanazione di apposita ordinanza (in caso di non fattibilità dà comunicazione al richiedente). In seguito all emanazione dell ordinanza da parte del Comune PISAMO realizza con la segnaletica orizzontale e verticale. Entro trenta giorni dalla richiesta PISAMO svolge il sopralluogo e comunica al Comune la proposta di ordinanza. In seguito alla pubblicazione dell ordinanza PISAMO programma la realizzazione del posto auto La realizzazione del posto auto è gratuita Art. 381 del Decreto Presidente della repubblica 16 dicembre 1992 (Regolamento attuativo del Codice della Strada)

10 Cosa bisogna fare Quali moduli bisogna utilizzare? Quali procedure vengono utilizzate Entro quanto tempo deve essere realizzato il posto auto. Norme da applicare 9 REALIZZAZIONE POSTO AUTO AL SERVIZIO DEI VEICOLI PER IL TRASPORTO MERCI CHE EFFETTUANO OPERAZIONE DI CARICO E SCARICO Per richiedere la realizzazione del posto auto al servizio dei veicoli per il trasporto merci che effettuano operazioni di carico e scarico è necessario fare domanda su apposito modulo PISAMO: responsabile è il geom. Claudio Bigini Tel 050/ Fax 050/ Il modulo è scaricabile al seguente link: Nessun allegato è necessario In seguito al ricevimento della richiesta PISAMO svolge un sopralluogo nel luogo indicato, nel caso di possibilità di realizzazione del posto auto istruisce per il Comune di Pisa la proposta per l emanazione di apposita ordinanza (in caso di non fattibilità dà comunicazione al richiedente). In seguito all emanazione dell ordinanza da parte del Comune PISAMO realizza con la segnaletica orizzontale e verticale. Entro trenta giorni dalla richiesta PISAMO svolge il sopralluogo e comunica al Comune la proposta di ordinanza. In seguito alla pubblicazione dell ordinanza PISAMO programma la realizzazione del posto auto La realizzazione del posto auto è gratuita Art. 7 del D.Lgs 30/04/1992, v. 285 (codice della strada)

REGOLAMENTO SULLA CONCESSIONE DI SPAZI SOSTA PERSONALIZZATI AI DIVERSAMENTE ABILI INDICE

REGOLAMENTO SULLA CONCESSIONE DI SPAZI SOSTA PERSONALIZZATI AI DIVERSAMENTE ABILI INDICE REGOLAMENTO SULLA CONCESSIONE DI SPAZI SOSTA PERSONALIZZATI AI DIVERSAMENTE ABILI INDICE - Art.1 OggettO del regolamento - Art.2 Fonti normative - Art.3 ConCessionari - Art.4 IstruttorIa: competenze -

Dettagli

Contrassegno unificato disabili Europeo. Giuseppe Mangiatordi Responsabile Ufficio Permessi e servizio clienti Genova Parcheggi Spa

Contrassegno unificato disabili Europeo. Giuseppe Mangiatordi Responsabile Ufficio Permessi e servizio clienti Genova Parcheggi Spa Contrassegno unificato disabili Europeo Giuseppe Mangiatordi Responsabile Ufficio Permessi e servizio clienti Genova Parcheggi Spa Genova Parcheggi Spa Genova Parcheggi S.p.A. è una società per azioni

Dettagli

PERMESSO DISABILI CATEGORIA F

PERMESSO DISABILI CATEGORIA F PERMESSO DISABILI CATEGORIA F REQUISITI PER IL RILASCIO DEI PERMESSI Il permesso di circolazione per la categoria F (da identificarsi con il contrassegno europeo per disabili di cui al D.P.R. 3 luglio

Dettagli

Chi può farlo: L'interessato, il delegato, il Tutore, il genitore o il Procuratore.

Chi può farlo: L'interessato, il delegato, il Tutore, il genitore o il Procuratore. Domanda contrassegno speciale di circolazione. Descrizione: Il contrassegno speciale consente il parcheggio gratuito nei posti riservati segnalati da apposito cartello e delimitati da strisce gialle, la

Dettagli

COMUNE DI TRIGGIANO Provincia di Bari

COMUNE DI TRIGGIANO Provincia di Bari COMUNE DI TRIGGIANO Provincia di Bari REGOLAMENTO PER LA CIRCOLAZIONE E LA SOSTA DEI VEICOLI AL SERVIZIO DI PERSONE DISABILI (Approvato con Delibera di C.C. n. 2 del 28 Gennaio 2005) Art. 1 (Oggetto) -

Dettagli

COMUNE DI CELLAMARE Provincia di Bari

COMUNE DI CELLAMARE Provincia di Bari COMUNE DI CELLAMARE Provincia di Bari REGOLAMENTO PER IL RILASCIO DEL CONTRASSEGNO DI DEROGA ALLA SOSTA E ALLA CIRCOLAZIONE STRADALE ALLE PERSONE DIVERSAMENTE ABILI Approvato con deliberazione di C.C.

Dettagli

COMUNE DI ROCCAGORGA (Provincia di Latina)

COMUNE DI ROCCAGORGA (Provincia di Latina) COMUNE DI ROCCAGORGA (Provincia di Latina) REGOLAMENTO COMUNALE PER LA CONCESSIONE DEL CONTRASSEGNO DI PARCHEGGIO PER INVALIDI E PER L ISTITUZIONE DEI PARCHEGGI RISERVATI (Simbolo e contrassegno redatto

Dettagli

CORPO POLIZIA MUNICIPALE

CORPO POLIZIA MUNICIPALE C I T T À D I P R O V I N C I A D I C A R I N I P A L E R M O CORPO POLIZIA MUNICIPALE REGOLAMENTO COMUNALE PER LA CONCESSIONE DEL CONTRASSEGNO DI PARCHEGGIO PER INVALIDI E PER L ISTITUZIONE DEI PARCHEGGI

Dettagli

CITTÀ DI FOLIGNO. Regolamento per la sosta dei veicoli a servizio delle persone invalide

CITTÀ DI FOLIGNO. Regolamento per la sosta dei veicoli a servizio delle persone invalide CITTÀ DI FOLIGNO Regolamento per la sosta dei veicoli a servizio delle persone invalide Approvato con D.C.C. n. 51 del 18/05/2010 Art. 1 - Oggetto del regolamento Il presente Regolamento ha per oggetto

Dettagli

REGOLAMENTO PER IL RILASCIO DEL CONTRASSEGNO INVALIDI E DELLE CONCESSIONI DI AREE DI PARCHEGGIO RISERVATE AGLI INVALIDI

REGOLAMENTO PER IL RILASCIO DEL CONTRASSEGNO INVALIDI E DELLE CONCESSIONI DI AREE DI PARCHEGGIO RISERVATE AGLI INVALIDI REGOLAMENTO PER IL RILASCIO DEL CONTRASSEGNO INVALIDI E DELLE CONCESSIONI DI AREE DI PARCHEGGIO RISERVATE AGLI INVALIDI Titolo I CONTRASSEGNO PER INVALIDITA Articolo 1 Finalità del Regolamento 1. Il Presente

Dettagli

Approvato con deliberazione del CC nr. del

Approvato con deliberazione del CC nr. del CITTA DI MARTINENGO Provincia di Bergamo CORPO DI POLIZIA LOCALE Piazza Maggiore, 1-24057 MARTINENGO Tel: 0363/986011 fax: 0363/987765 protocollo@comune.martinengo.bg.it protocollo@pec.comune.martinengo.bg.it

Dettagli

C O M U N E DI O P E R A

C O M U N E DI O P E R A C O M U N E DI O P E R A PROVINCIA DI MILANO REGOLAMENTO RELATIVO ALLE MODALITA DI RILASCIO ED UTILIZZO DEL CONTRASSEGNO PER LA CIRCOLAZIONE E LA SOSTA DELLE PERSONE CON DIVERSE ABILITA PREMESSE - RIFERIMENTI

Dettagli

i consolati, le agenzie investigative, le cooperative sociali per autovetture intestate alle medesime utilizzate ai fini di un servizio di pubblica

i consolati, le agenzie investigative, le cooperative sociali per autovetture intestate alle medesime utilizzate ai fini di un servizio di pubblica NON RESIDENTI Sulla base delle disposizioni previste dalla Disciplina organizzativa per il rilascio di autorizzazioni in deroga al P.U.T. approvata con Deliberazione della Giunta Comunale n. 270 dell'8

Dettagli

CITTA di CANOSA di PUGLIA

CITTA di CANOSA di PUGLIA CITTA di CANOSA di PUGLIA Provincia BAT ******* COMANDO DI POLIZIA MUNICIPALE Spett.le COMANDO POLIZIA MUNICIPALE Viale 1 Maggio n. 17 Canosa di Puglia Oggetto: Richiesta autorizzazione accesso nell Area

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA CONCESSIONE DI AUTORIZZAZIONE IN DEROGA ALLE PERSONE INVALIDE E PER L ASSEGNAZIONE DEGLI SPAZI-SOSTA A TITOLO GRATUITO

REGOLAMENTO PER LA CONCESSIONE DI AUTORIZZAZIONE IN DEROGA ALLE PERSONE INVALIDE E PER L ASSEGNAZIONE DEGLI SPAZI-SOSTA A TITOLO GRATUITO REGOLAMENTO PER LA CONCESSIONE DI AUTORIZZAZIONE IN DEROGA ALLE PERSONE INVALIDE E PER L ASSEGNAZIONE DEGLI SPAZI-SOSTA A TITOLO GRATUITO Approvato con delibera di Consiglio Comunale n. 74 del 27/11/2006.

Dettagli

COMUNE DI TARQUINIA Provincia di Viterbo

COMUNE DI TARQUINIA Provincia di Viterbo COMUNE DI TARQUINIA Provincia di Viterbo REGOLAMENTO COMUNALE DELLA ZONA A SOSTA CONTROLLATA APPROVATO CON DELIBERAZIONE CONSILIARE N. 54 DEL 08.09.2010 Sommario PREMESSA AMBITO TERRITORIALE DI APPLICAZIONE

Dettagli

AUTORIZZAZIONE SOSTA INVALIDI

AUTORIZZAZIONE SOSTA INVALIDI AUTORIZZAZIONE SOSTA INVALIDI Dal 15 settembre 2012 è cambiato il contrassegno che consente la sosta in appositi spazi, nonché il riconoscimento dei veicoli a servizio delle persone diversamente abili;

Dettagli

COMUNE DI LEVERANO Provincia di Lecce

COMUNE DI LEVERANO Provincia di Lecce COMUNE DI LEVERANO Provincia di Lecce REGOLAMENTO PER L ACCESSO E LA SOSTA NELLA ZONA A TRAFFICO LIMITATO del Centro Storico e individuazione dell Isola Pedonale di via Roma ART. 1 FINALITA ED AMBITO D

Dettagli

Comune di San Quirico d'orcia Provincia di Siena

Comune di San Quirico d'orcia Provincia di Siena Comune di San Quirico d'orcia Provincia di Siena Oggetto: Nuova regolamentazione per il rilascio dei permessi di transito nella ZTL del Capoluogo e di Bagno Vignoni. Art.1 Premessa Premesso che ad oggi

Dettagli

ALLEGATO 1 ORDINANZA DIRIGENZIALE N. _ DEL / / Tipologie e caratteristiche delle autorizzazioni (e relativi contrassegni di sosta)

ALLEGATO 1 ORDINANZA DIRIGENZIALE N. _ DEL / / Tipologie e caratteristiche delle autorizzazioni (e relativi contrassegni di sosta) Città di Grosseto Settore: POLIZIA MUNICIPALE ALLEGATO 1 ORDINANZA DIRIGENZIALE N. _ DEL / / Tipologie e caratteristiche delle autorizzazioni (e relativi contrassegni di sosta) per la circolazione nella

Dettagli

REGOLAMENTO NON RESIDENTI

REGOLAMENTO NON RESIDENTI U.O. TRAFFICO, MOBILITA URBANA E PARCHEGGI REGOLAMENTO NON RESIDENTI Categorie che possono richiedere l'autorizzazione per la sosta ed il transito nelle zone regolamentate del Piano Urbano del Traffico

Dettagli

COMUNE DI BARLETTA Medaglia d oro al merito civile Città della Disfida

COMUNE DI BARLETTA Medaglia d oro al merito civile Città della Disfida COMUNE DI BARLETTA Medaglia d oro al merito civile Città della Disfida SETTORE LAVORI PUBBLICI UFFICIO TECNICO DEL TRAFFICO REGOLAMENTO PER IL RILASCIO DEL CONTRASSEGNO INVALIDI E DELLE CONCESSIONI DI

Dettagli

Siena Parcheggi SpA. Verbale esibizione carta di circolazione del veicolo + copia contratto locazione per domiciliati. Comando PM

Siena Parcheggi SpA. Verbale esibizione carta di circolazione del veicolo + copia contratto locazione per domiciliati. Comando PM Tipologie di permesso Somme dovute Tipo di richiesta Competenza al rilascio note Validità: 30 frazionabili in 15 + 15 solo per l'accompagnamento di anziani, minori o animali alle strutture veterinarie

Dettagli

Polizia Municipale Cervia P.zza Garibaldi n 21 - e mail:pm@comunecervia.it Tel. 0544/979251 - Fax. 0544 970476

Polizia Municipale Cervia P.zza Garibaldi n 21 - e mail:pm@comunecervia.it Tel. 0544/979251 - Fax. 0544 970476 DISCIPLINA PER L ACCESSO E LA CIRCOLAZIONE DEI VEICOLI NELLE ZONE A TRAFFICO LIMITATO E NELLE AREE PEDONALI URBANE PERMANENTI e RILASCIO CONTRASSEGNI (approvato con D.G. nr.95 del 19/06/2012) ART. 1 OGGETTO

Dettagli

COMUNE DI COMO REGOLAMENTO PER RILASCIO ABBONAMENTI ANNUALI PER SPAZI DI SOSTA AGEVOLATI RESIDENTI SENZA RISERVA DI POSTO AUTO (STALLI BLU).

COMUNE DI COMO REGOLAMENTO PER RILASCIO ABBONAMENTI ANNUALI PER SPAZI DI SOSTA AGEVOLATI RESIDENTI SENZA RISERVA DI POSTO AUTO (STALLI BLU). COMUNE DI COMO REGOLAMENTO PER RILASCIO ABBONAMENTI ANNUALI PER SPAZI DI SOSTA AGEVOLATI RESIDENTI SENZA RISERVA DI POSTO AUTO (STALLI BLU). (Approvato con Deliberazione del Consiglio Comunale n. 24 del

Dettagli

NOVITA PER I CONTRASSEGNI DISABILI

NOVITA PER I CONTRASSEGNI DISABILI NOVITA PER I CONTRASSEGNI DISABILI I CONTRASSEGNI PER DISABILI COLOR ARANCIONE DEVONO ESSERE SOSTITUITI ENTRO IL PROSSIMO 15 SETTEMBRE CON QUELLI AZZURRI VALIDI IN TUTTI I PAESI DELL UNIONE EUROPEA Tutti

Dettagli

REGOLAMENTO PER L'ACCESSO E LA CIRCOLAZIONE DEI VEICOLI NELLA ZONA A TRAFFICO LIMITATO E NELLE AREE PEDONALI DEL CENTRO STORICO

REGOLAMENTO PER L'ACCESSO E LA CIRCOLAZIONE DEI VEICOLI NELLA ZONA A TRAFFICO LIMITATO E NELLE AREE PEDONALI DEL CENTRO STORICO REGOLAMENTO PER L'ACCESSO E LA CIRCOLAZIONE DEI VEICOLI NELLA ZONA A TRAFFICO LIMITATO E NELLE AREE PEDONALI DEL CENTRO STORICO VERSIONE DEFINITIVA (APPROVATA DA CONSIGLIO COMUNALE) ARTICOLI 1 FINALITA'

Dettagli

COMUNE DI BARLETTA Medaglia d oro al Merito Civile ed al Valor Militare Città della Disfida Criteri di Funzionamento della Zona a Traffico Limitato e delle Aree Pedonali Criteri di funzionamento della

Dettagli

REGOLAMENTO COMUNALE ISTITUZIONE DEI PARCHEGGI RISERVATI AGLI INVALIDI E CONCESSIONE DEL CONTRASSEGNO DI PARCHEGGIO

REGOLAMENTO COMUNALE ISTITUZIONE DEI PARCHEGGI RISERVATI AGLI INVALIDI E CONCESSIONE DEL CONTRASSEGNO DI PARCHEGGIO REGOLAMENTO COMUNALE ISTITUZIONE DEI PARCHEGGI RISERVATI AGLI INVALIDI E CONCESSIONE DEL CONTRASSEGNO DI PARCHEGGIO Approvato con delibera Consiglio Comunale n 15 del 25 Febbraio 2010 Art.1 Domanda di

Dettagli

COMUNE DI BRESCIA DISCIPLINA DEI CONTRASSEGNI PER LA CIRCOLAZIONE E LA SOSTA IN ZTL E PER LA SOSTA NELLE VIE DEL RING- CONTRORING

COMUNE DI BRESCIA DISCIPLINA DEI CONTRASSEGNI PER LA CIRCOLAZIONE E LA SOSTA IN ZTL E PER LA SOSTA NELLE VIE DEL RING- CONTRORING COMUNE DI BRESCIA DISCIPLINA DEI CONTRASSEGNI PER LA CIRCOLAZIONE E LA SOSTA IN ZTL E PER LA SOSTA NELLE VIE DEL RING- CONTRORING Adottata dalla Giunta Comunale con deliberazione n. 821/2015 in data 29.12.2015,

Dettagli

COPIA ORDINANZA SINDACALE n. 48 DEL 09-09-2015

COPIA ORDINANZA SINDACALE n. 48 DEL 09-09-2015 COMUNE DI SAMMICHELE DI BARI Provincia di Bari COPIA ORDINANZA SINDACALE n. 48 DEL 09-09-2015 OGGETTO: ORDINANZA SINDACALE REGOLAMENTAZIONE VEICOLARE Z.T.L. CENTRO STORICO. Premesso che - risulta necessario

Dettagli

REGOLAMENTO COMUNALE PER L ASSEGNAZIONE DEGLI SPAZI SOSTA A TITOLO GRATUITO AI TITOLARI DI CONTRASEGNI INVALIDI

REGOLAMENTO COMUNALE PER L ASSEGNAZIONE DEGLI SPAZI SOSTA A TITOLO GRATUITO AI TITOLARI DI CONTRASEGNI INVALIDI COMUNE DI ALEZIO Provincia di Lecce REGOLAMENTO COMUNALE PER L ASSEGNAZIONE DEGLI SPAZI SOSTA A TITOLO GRATUITO AI TITOLARI DI CONTRASEGNI INVALIDI INDICE 1. Oggetto del Regolamento...1 2. Fonti normative..1

Dettagli

REGOLAMENTO COMUNALE PER LA CONCESSIONE DEL CONTRASSEGNO DI PARCHEGGIO PER INVALIDI E PER L ISTITUZIONE DEI PARCHEGGI RISERVATI

REGOLAMENTO COMUNALE PER LA CONCESSIONE DEL CONTRASSEGNO DI PARCHEGGIO PER INVALIDI E PER L ISTITUZIONE DEI PARCHEGGI RISERVATI COMUNE DI CAGLIARI SERVIZI URBANIZZAZIONE E MOBILITA REGOLAMENTO COMUNALE PER LA CONCESSIONE DEL CONTRASSEGNO DI PARCHEGGIO PER INVALIDI E PER L ISTITUZIONE DEI PARCHEGGI RISERVATI Approvato con Deliberazione

Dettagli

CRITERI PER L ACCESSO LA CIRCOLAZIONE E LA SOSTA DEI VEICOLI NELLE ZONE A TRAFFICO LIMITATO E A SOSTA REGOLAMENTATA

CRITERI PER L ACCESSO LA CIRCOLAZIONE E LA SOSTA DEI VEICOLI NELLE ZONE A TRAFFICO LIMITATO E A SOSTA REGOLAMENTATA - 1 - Comune di Pavia SERVIZIO MOBILITA CRITERI PER L ACCESSO LA CIRCOLAZIONE E LA SOSTA DEI VEICOLI NELLE ZONE A TRAFFICO LIMITATO E A SOSTA REGOLAMENTATA 1 1. OGGETTO: Le autorizzazioni necessarie per

Dettagli

Contrassegno disabili

Contrassegno disabili Contrassegno disabili Chi ne ha diritto, come ottenerlo e usarlo. Tra le varie agevolazioni previste per facilitare la mobilità dei disabili c'è il contrassegno per auto che, in deroga ad alcune prescrizioni

Dettagli

Settore servizi demografici

Settore servizi demografici Settore servizi demografici Sede: Piazza del Municipio, 1 26832 Cervignano d Adda Responsabile del Settore: Raimondi Cominesi Renata Orario di apertura degli sportelli: dal lunedì al sabato dalle ore 8,30

Dettagli

REGOLAMENTO DI DISCIPLINA DELLA ZONA A TRAFFICO LIMITATO (Z.T.L.)

REGOLAMENTO DI DISCIPLINA DELLA ZONA A TRAFFICO LIMITATO (Z.T.L.) Approvato con deliberazione n. 271 del 29.07.10 del Consiglio Comunale REGOLAMENTO DI DISCIPLINA DELLA ZONA A TRAFFICO LIMITATO (Z.T.L.) Art. 1 Oggetto e finalità Il presente regolamento disciplina la

Dettagli

REGOLAMENTO PER RILASCIO ABBONAMENTI ANNUALI PER SPAZI DI SOSTA RISERVATI A TITOLO ONEROSO PER VEICOLI PRIVATI DEI SOLI RESIDENTI (STALLI GIALLI).

REGOLAMENTO PER RILASCIO ABBONAMENTI ANNUALI PER SPAZI DI SOSTA RISERVATI A TITOLO ONEROSO PER VEICOLI PRIVATI DEI SOLI RESIDENTI (STALLI GIALLI). COMUNE DI COMO REGOLAMENTO PER RILASCIO ABBONAMENTI ANNUALI PER SPAZI DI SOSTA RISERVATI A TITOLO ONEROSO PER VEICOLI PRIVATI DEI SOLI RESIDENTI (STALLI GIALLI). (Approvato con Deliberazione del Consiglio

Dettagli

REGOLAMENTO PER L ACCESSO, LA CIRCOLAZIONE E LA SOSTA DEI VEICOLI NELLE ZONE A TRAFFICO LIMITATO, ISTITUITE NEL TERRITORIO DEL COMUNE DI COMACCHIO

REGOLAMENTO PER L ACCESSO, LA CIRCOLAZIONE E LA SOSTA DEI VEICOLI NELLE ZONE A TRAFFICO LIMITATO, ISTITUITE NEL TERRITORIO DEL COMUNE DI COMACCHIO COMUNE DI COMACCHIO Provincia di Ferrara REGOLAMENTO PER L ACCESSO, LA CIRCOLAZIONE E LA SOSTA DEI VEICOLI NELLE ZONE A TRAFFICO LIMITATO, ISTITUITE NEL TERRITORIO DEL COMUNE DI COMACCHIO (approvato con

Dettagli

"##%),'',%'$% # "##$$)'-$%%'$, $,'$%'$1.02. + + * +,3(%3$%%'$,". /#4 + "# # +"## # $%& '(')%'$$%),'',%'$%,,-')$$%'$$$,-'%'-%'$%5

##%),'',%'$% # ##$$)'-$%%'$, $,'$%'$1.02. + + * +,3(%3$%%'$,. /#4 + # # +## # $%& '(')%'$$%),'',%'$%,,-')$$%'$$$,-'%'-%'$%5 ! "##$%&'(')%'$$ # * +,,-')$$%'$$". /# # +#.0 # * "##%),'',%'$% # ##+* +$,-'%'-%'$%". /# # +#.0 # * "##$$)'-$%%'$, $,'$%'$1.02. + + * +,3(%3$%%'$,". /#4 + 02 "# # +"## # $%& '(')%'$$%),'',%'$%,,-')$$%'$$$,-'%'-%'$%5

Dettagli

COMUNICAZIONE MESSA IN ESERCIZIO ASCENSORI

COMUNICAZIONE MESSA IN ESERCIZIO ASCENSORI SETTORE POLIZIA LOCALE E CONTROLLO DEL TERRITORIO COMUNICAZIONE MESSA IN ESERCIZIO ASCENSORI Ogni volta che viene messo in esercizio un ascensore o un montacarichi non destinati ad un servizio pubblico

Dettagli

corrieri veloci, trasporto di medicinali urgenti, espurgo fosse biologiche h) imprese di traslochi e facchinaggio:

corrieri veloci, trasporto di medicinali urgenti, espurgo fosse biologiche h) imprese di traslochi e facchinaggio: Attività Commerciali/ Artigianali/Industriali/Autotrasporti ecc. DOCUMENTAZIONE NECESSARIA Compilazione dell apposito stampato cui va allegato la fotocopia del/i *veicolo/i interessato/i, visura camerale

Dettagli

Polizia Municipale. Pratiche artigianato

Polizia Municipale. Pratiche artigianato Polizia Municipale L unità operativa Polizia Municipale si occupa di tutte le varie problematiche, inerenti alla vigilanza in materia stradale, edilizia e rurale, circoscritte nell ambito del territorio

Dettagli

Numero di protocollo Marca da bollo 16,00

Numero di protocollo Marca da bollo 16,00 Numero di protocollo Marca da bollo 16,00 COMUNE DI RICHIESTA DI CONCESSIONE DI CONTRIBUTO PER IL SUPERAMENTO E L ELIMINAZIONE DELLE BARRIERE ARCHITETTONICHE NEGLI EDIFICI PRIVATI Il/La sottoscritto/a

Dettagli

DOCUMENTI NECESSARI PER LA CONVERSIONE DEL PERMESSO DI SOGGIORNO

DOCUMENTI NECESSARI PER LA CONVERSIONE DEL PERMESSO DI SOGGIORNO DOCUMENTI NECESSARI PER LA CONVERSIONE DEL PERMESSO DI SOGGIORNO da allegare in fotocopia nella busta con cui si spedisce il kit postale ed esibire in originale il giorno della convocazione presso l Ufficio

Dettagli

PROGETTO MIRTO Mobilità Interoperabile in Regione. TOscana

PROGETTO MIRTO Mobilità Interoperabile in Regione. TOscana PROGETTO MIRTO Mobilità Interoperabile in Regione TOscana Firenze, 22 aprile 2015 Smart Mobility Politiche di welfare regionale e cultura della legalità Infrastrutture e Tecnologie per lo Sviluppo della

Dettagli

COMUNE CAMPI BISENIO. Ordinanza per l istituzione e la disciplina della zona a traffico limitato e del centro storico di Capalle

COMUNE CAMPI BISENIO. Ordinanza per l istituzione e la disciplina della zona a traffico limitato e del centro storico di Capalle COMUNE CAMPI BISENIO Ordinanza per l istituzione e la disciplina della zona a traffico limitato e del centro storico di Capalle Ordinanza del Responsabile del Servizio Mobilità e Traffico n. 262/2005 IL

Dettagli

Delib. n. 50-5.4.2013 N. 93675 P.G.

Delib. n. 50-5.4.2013 N. 93675 P.G. Delib. n. 50-5.4.2013 N. 93675 P.G. OGGETTO: Regolamento in materia di permessi, accessi e sosta in Zona a traffico limitato (ZTL) ed in materia di contrassegni per disabili di cui all art. 381 DPR 495/1992.

Dettagli

CONCESSIONI DI AREE DI PARCHEGGIO RISERVATE

CONCESSIONI DI AREE DI PARCHEGGIO RISERVATE COMUNE DI MESSINA REGOLAMENTO PER IL RILASCIO DEL CONTRASSEGNO DI PARCHEGGIO PER DISABILI E DELLE CONCESSIONI DI AREE DI PARCHEGGIO RISERVATE 1 INDICE Art. 1 Oggetto del regolamento pag. 3 Art. 2 Obiettivi

Dettagli

Riferimenti normativi. D.L.vo n. 285 del 30 aprile 1992; D.P.R. n. 495 del 16 dicembre 1992; D.L.vo n. 267 del 18 agosto 2000 T.U.E.L.

Riferimenti normativi. D.L.vo n. 285 del 30 aprile 1992; D.P.R. n. 495 del 16 dicembre 1992; D.L.vo n. 267 del 18 agosto 2000 T.U.E.L. Linee Guida per l attribuzione di Permessi per la sosta riservata ai residenti delle Vie Valverde, Marocco, Vic. Ghiaccio, Prof. Pozzone, S.to Stefano, Visconti Riferimenti normativi D.L.vo n. 285 del

Dettagli

Servizio Polizia Locale

Servizio Polizia Locale Reg. Ord. n. 10 Ord. Resp. 05/09 Prot. n. 2780 Rep. n. 136 Pieve Ligure, 19 maggio 2008 OGGETTO: Istituzione Zone a Sosta Limitata. Periodo 1 giugno 2009-31 agosto 2009.- IL RESPONSABILE DEL SERVIZIO VISTA

Dettagli

Hanno diritto al rilascio del contrassegno: Le persone concapacità di deambulazione sensibilmente ridotta;

Hanno diritto al rilascio del contrassegno: Le persone concapacità di deambulazione sensibilmente ridotta; a sindromela sindrome Il contrassegno d'invalidità Le persone invalide con capacità di deambulazione sensibilmente ridotta hanno la posibilità di ottenere, previa visita medica che attesti questa condizione,

Dettagli

COMUNE DI MIRANO Provincia di Venezia

COMUNE DI MIRANO Provincia di Venezia COMUNE DI MIRANO Provincia di Venezia ORDINANZA n. 121 SINDACO Polizia Locale OGGETTO: ATTIVAZIONE DEL SISTEMA DEI VARCHI ELETTRONICI PER IL CONTROLLO DEGLI ACCESSI ALLA ZONA A TRAFFICO LIMITATO - ZTL.

Dettagli

Comune di Marciana Provincia di Livorno

Comune di Marciana Provincia di Livorno Comune di Marciana Provincia di Livorno ORDINANZA DIRIGENZIALE N. 141 DEL 03/12/2015 Assunto il giorno TRE del mese di DICEMBRE dell'anno DUEMILAQUINDICI dal Setore 3 - Corpo Di Polizia - Protezione Civile

Dettagli

Orari: Dal lunedì al venerdì 9.00-12.30 martedì pomeriggio 16.00-17.30 sabato 10.00-11.30

Orari: Dal lunedì al venerdì 9.00-12.30 martedì pomeriggio 16.00-17.30 sabato 10.00-11.30 -Area 6 Settore 1 Servizi Demografici Orari: Dal lunedì al venerdì 9.00-12.30 martedì pomeriggio 16.00-17.30 sabato 10.00-11.30 Email: anagrafe@comune.montagnana.pd.it pec : montagnana.pd@cert.ip-veneto.net

Dettagli

Comune 06/9703364 solo attività Polizia Locale 06/32090569 comune@gavigano.rm.gov.it comunegavigano@interfreepec.it

Comune 06/9703364 solo attività Polizia Locale 06/32090569 comune@gavigano.rm.gov.it comunegavigano@interfreepec.it Uffici Comunali Polizia Locale Area: Polizia Locale Responsabile U.O. Ten Campana Alessandro Sede Via Padre Angelo Cerbara,80 06/069703033 dal Lunedi al Venerdi 08,00-12,00 Comune 06/9703364 solo attività

Dettagli

C O M U N E D I B A R D O N E C C H I A Provincia di Torino CAP. 10052

C O M U N E D I B A R D O N E C C H I A Provincia di Torino CAP. 10052 C O M U N E D I B A R D O N E C C H I A Provincia di Torino CAP. 10052 COMANDO POLIZIA MUNICIPALE REGOLAMENTO DI ACCESSO ALLA ZONA A TRAFFICO LIMITATO 1. NORME GENERALI 1) l accesso alla Zona a Traffico

Dettagli

DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE

DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE COMUNE DI MONTOPOLI IN VAL D'ARNO Via Francesco Guicciardini n 61-56020 - Montopoli in Val d'arno (PI) - ( 0571/44.98.11) - COPIA - DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 23 del 11/03/2009 OGGETTO: Progetto

Dettagli

Al Sindaco del Comune di Bologna

Al Sindaco del Comune di Bologna BOLLO Al Sindaco del Comune di Bologna Domanda di concessione di contributo per il superamento e l eliminazione delle barriere architettoniche negli edifici privati (legge n. 13 del 9 gennaio 1989). Il/La

Dettagli

COMUNE DI CAMPI BISENZIO - Provincia di Firenze REGOLAMENTO DELLA ZONA A TRAFFICO LIMITATO DEL CENTRO STORICO DI CAPALLE

COMUNE DI CAMPI BISENZIO - Provincia di Firenze REGOLAMENTO DELLA ZONA A TRAFFICO LIMITATO DEL CENTRO STORICO DI CAPALLE COMUNE DI CAMPI BISENZIO - Provincia di Firenze REGOLAMENTO DELLA ZONA A TRAFFICO LIMITATO DEL CENTRO STORICO DI CAPALLE APPROVATO CON DELIBERAZIONE DI GIUNTA COMUNALE N. 138 DEL 11/07/2008 1 COMUNE DI

Dettagli

Al Sindaco del Comune di Lizzano

Al Sindaco del Comune di Lizzano Al Sindaco del Comune di Lizzano OGGETTO: DOMANDA DI CONTRIBUTO PER IL SUPERAMENTO E L ELIMINAZIONE DELLE BARRIERE ARCHITETTONICHE NEGLI EDIFICI PRIVATI - LEGGE 9 GENNAIO 1989, N. 13. Il/La sottoscritto/a

Dettagli

DISCIPLINARE TECNICO DELLA ZONA A TRAFFICO LIMITATO CENTRALE

DISCIPLINARE TECNICO DELLA ZONA A TRAFFICO LIMITATO CENTRALE AREA DELLA PARTECIPAZIONE, DECENTRAMENTO, SERVIZI AL CITTADINO E MOBILITÀ Ufficio del Piano Tecnico del Traffico DISCIPLINARE TECNICO DELLA ZONA A TRAFFICO LIMITATO CENTRALE I N D I C E TITOLO I AMBITO

Dettagli

REGOLAMENTO ACCESSO NELLE ZTL

REGOLAMENTO ACCESSO NELLE ZTL REGOLAMENTO ACCESSO NELLE ZTL Comune di ASTI Un lungo e dettagliato elenco dei veicoli che possono accedere nelle zone a traffico limitato nel Comune di Asti, e le tipologie di pass e modalità per richiederlo.

Dettagli

SETTORE POLIZIA MUNICIPALE E COMMERCIO. poliziamunicipale@comune.bosa.or.it. Vigili urbani 0785 377090. Dott.ssa Filomena Solinas 0785 377090

SETTORE POLIZIA MUNICIPALE E COMMERCIO. poliziamunicipale@comune.bosa.or.it. Vigili urbani 0785 377090. Dott.ssa Filomena Solinas 0785 377090 SETTORE POLIZIA MUNICIPALE E COMMERCIO poliziamunicipale@comune.bosa.or.it responsabile del settore e Dott.ssa 0785 377090 responsabile del provvedimento finale Vigili urbani 0785 377090 Polizia Municipale

Dettagli

REGOLAMENTO RECANTE CRITERI PER LA CIRCOLAZIONE E ASSEGNAZIONE DEI POSTI - AUTO NELLA ZONA A TRAFFICO LIMITATO (Z.T.L.).

REGOLAMENTO RECANTE CRITERI PER LA CIRCOLAZIONE E ASSEGNAZIONE DEI POSTI - AUTO NELLA ZONA A TRAFFICO LIMITATO (Z.T.L.). Città di Sondrio REGOLAMENTO RECANTE CRITERI PER LA CIRCOLAZIONE E ASSEGNAZIONE DEI POSTI - AUTO NELLA ZONA A TRAFFICO LIMITATO (Z.T.L.). Approvato con deliberazione di Consiglio comunale n. 75 del 31.10.2008

Dettagli

COMUNE DI CAMPIONE D ITALIA. Regolamento Piano Urbano parcheggi Parcheggio a pagamento non custodito strisce blu

COMUNE DI CAMPIONE D ITALIA. Regolamento Piano Urbano parcheggi Parcheggio a pagamento non custodito strisce blu COMUNE DI CAMPIONE D ITALIA Regolamento Piano Urbano parcheggi Parcheggio a pagamento non custodito strisce blu 1 REGOLAMENTO PIANO URBANO PARCHEGGI PARCHEGGIO A PAGAMENTO NON CUSTODITO - STRISCE BLU INDICE

Dettagli

PERMESSI ZTL, LE NUOVE TARIFFE IN VIGORE DAL 17/9

PERMESSI ZTL, LE NUOVE TARIFFE IN VIGORE DAL 17/9 PERMESSI ZTL, LE NUOVE TARIFFE IN VIGORE DAL 17/9 PERMESSO R (Residenti) Residenti in una delle ZTL di Roma (1 per ogni residente). con potenza fino 1 permesso 91,62 91,62 91,62 91,62 2 permesso 336,62

Dettagli

Al Direttore Generale Università di Siena SEDE

Al Direttore Generale Università di Siena SEDE Ufficio gestione risorse umane, relazioni sindacali e procedimenti disciplinari Domanda di ammissione ai permessi art. 33 L. 104/92 (per: - dipendenti portatori di handicap - genitori di figlio portatore

Dettagli

Rinnovo, cambio di residenza, perdita dei documenti o della targa (ultimo aggiornamento 29/05/2012)

Rinnovo, cambio di residenza, perdita dei documenti o della targa (ultimo aggiornamento 29/05/2012) Rinnovo, cambio di residenza, perdita dei documenti o della targa (ultimo aggiornamento 29/05/2012) 1. Cosa fare per aggiornare i documenti di guida e di circolazione in caso di cambio di residenza? La

Dettagli

CITTA DI BARLETTA COMANDO POLIZIA MUNICIPALE Tel. 0883/33 23 70 0883/578 313 Fax : 0883/578 337

CITTA DI BARLETTA COMANDO POLIZIA MUNICIPALE Tel. 0883/33 23 70 0883/578 313 Fax : 0883/578 337 CONTROLLO ZONA A TRAFFICO LIMITATO DEL CENTRO STORICO ( VARCHI ELETTRONICI ) A Barletta sono stati istallati dei varchi elettronici per controllare gli accessi dei veicoli nel centro storico, all interno

Dettagli

REGOLAMENTO ZONA CONTROLLO SOSTA (ZCS)

REGOLAMENTO ZONA CONTROLLO SOSTA (ZCS) REGOLAMENTO ZONA CONTROLLO SOSTA (ZCS) (Approvato con D.G. n. del.) 1. STRADE DEL CENTRO: v. Sanzio (da v. A. di Cambio a v. Fattori); v. Brunelleschi (da v. A. di Cambio a v. Fattori); v. Fattori (da

Dettagli

Al Presidente della Commissione sanitaria provinciale c/o SERVIZIO DI MEDICINA LEGALE ASUR ZONA TERRITORIALE N. (capoluogo di provincia) Via Città

Al Presidente della Commissione sanitaria provinciale c/o SERVIZIO DI MEDICINA LEGALE ASUR ZONA TERRITORIALE N. (capoluogo di provincia) Via Città 22 Allegato E/1 MODELLO DI DOMANDA REDATTA DAL DISABILE Al Presidente della Commissione sanitaria provinciale c/o SERVIZIO DI MEDICINA LEGALE ASUR ZONA TERRITORIALE N. (capoluogo di provincia) Via Città

Dettagli

REGOLAMENTO PER IL RILASCIO PERMESSI DI ACCESSO AL CENTRO STORICO E ALLE ZONE A TRAFFICO LIMITATO

REGOLAMENTO PER IL RILASCIO PERMESSI DI ACCESSO AL CENTRO STORICO E ALLE ZONE A TRAFFICO LIMITATO C O M U N E DI T R E V I G L I O Provincia di Bergamo REGOLAMENTO PER IL RILASCIO PERMESSI DI ACCESSO AL CENTRO STORICO E ALLE ZONE A TRAFFICO LIMITATO Art.1 OGGETTO Le presenti norme intendono fissare

Dettagli

Comune di COLONNA Ufficio Polizia Locale 00030 COLONNA (RM) Il sottoscritto nato a ( )il / / e residente a Colonna (RM) in via n. recapito telefonico

Comune di COLONNA Ufficio Polizia Locale 00030 COLONNA (RM) Il sottoscritto nato a ( )il / / e residente a Colonna (RM) in via n. recapito telefonico Protocollo Al Comune di COLONNA Ufficio Polizia Locale 00030 COLONNA (RM) Oggetto: Richiesta/o Rinnovo contrassegno di parcheggio per disabili. Il sottoscritto nato a ( )il / / e residente a Colonna (RM)

Dettagli

Io sottoscritto (Cognome e nome) Sesso... nato a... il... Residente a.. in via.. n... Cittadino... CHIEDO

Io sottoscritto (Cognome e nome) Sesso... nato a... il... Residente a.. in via.. n... Cittadino... CHIEDO Spett.le UFFICIO ANAGRAFE del Comune di Villa di Serio (BG) Io sottoscritto (Cognome e nome) Sesso... nato a....... il....... Residente a.. in via.. n.... Cittadino... Passaporto/Carta d identità n.. CHIEDO

Dettagli

REGOLAMENTO AZIENDALE SULL UTILIZZO DEI PERMESSI RETRIBUITI DI CUI ALLA LEGGE 5.2.1992, N.104 E S.M.I.

REGOLAMENTO AZIENDALE SULL UTILIZZO DEI PERMESSI RETRIBUITI DI CUI ALLA LEGGE 5.2.1992, N.104 E S.M.I. REGOLAMENTO AZIENDALE SULL UTILIZZO DEI PERMESSI RETRIBUITI DI CUI ALLA LEGGE 5.2.1992, N.104 E S.M.I. 1 Art. 1 Riferimenti normativi Legge 5.2.1992, n.104 Legge quadro per l assistenza, l integrazione

Dettagli

1. Cosa fare per aggiornare i documenti di guida e di circolazione in caso di cambio di residenza?

1. Cosa fare per aggiornare i documenti di guida e di circolazione in caso di cambio di residenza? Rinnovo, cambio di residenza, perdita dei documenti o della targa. Visitando il sito del ministero delle infrastrutture e dei trasporti si trovano le informazioni che riportiamo. http://www.mit.gov.it/mit/site.php

Dettagli

REGOLAMENTO PER IL SERVIZIO DI TRASPORTO SOCIALE

REGOLAMENTO PER IL SERVIZIO DI TRASPORTO SOCIALE REGOLAMENTO PER IL SERVIZIO DI TRASPORTO SOCIALE ART. 1. DEFINIZIONE Per trasporto comunale sociale si intende il servizio di trasporto a favore di persone in condizione di fragilità presso centri sanitari,

Dettagli

Modulo di domanda per l accesso alle prestazioni e ai servizi sociali

Modulo di domanda per l accesso alle prestazioni e ai servizi sociali Comuni di Bientina, Buti, Calcinaia, Capannoli, Casciana Terme, Chianni, Crespina, Lajatico, Lari, Palaia, Peccioli, Ponsacco, Pontedera, S. Maria a Monte, Terricciola e Azienda USL n.5 CONSORZIO PUBBLICO

Dettagli

VIALE MATTEOTTI, 30-50038 SCARPERIA (FI) - TEL. 055 846050 FAX

VIALE MATTEOTTI, 30-50038 SCARPERIA (FI) - TEL. 055 846050 FAX MINISTERO DELL ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITÀ E DELLA RICERCA UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER LA TOSCANA ISTITUTO COMPRENSIVO SCARPERIA-SAN PIERO A SIEVE SCUOLA DELL'INFANZIA - PRIMARIA E SECONDARIA DI 1^

Dettagli

REQUISITI PER IL RILASCIO DEL PASSAPORTO

REQUISITI PER IL RILASCIO DEL PASSAPORTO PASSAPORTI Per ottenere il rilascio o il rinnovo del passaporto ordinario, ci si può rivolgere direttamente all Ufficio Passaporti della Divisione Polizia Amministrativa e Sociale, sito a Chieti, Piazza

Dettagli

DOMANDA. Il/La sottoscritto/a: Cognome... Nome... nat... a... Prov... il... Cod.Fisc... residente a... Prov... C.A.P... indirizzo... tel...

DOMANDA. Il/La sottoscritto/a: Cognome... Nome... nat... a... Prov... il... Cod.Fisc... residente a... Prov... C.A.P... indirizzo... tel... Marca da bollo valore secondo normativa vigente DOMANDA di concessione contributo per il superamento e l eliminazione delle barriere architettoniche negli edifici privati esistenti, ai sensi della legge

Dettagli

AL RICONGIUNGIMENTO FAMILIARE

AL RICONGIUNGIMENTO FAMILIARE GUIDA AL RICONGIUNGIMENTO FAMILIARE progetto cofinanziato da progetto cofinanziato da UNIONE UNIONE EUROPEA EUROPEA Progetto a cura di Roberta Valetti e Manuela Spadaro Prefettura di Torino Prefettura

Dettagli

DOMANDA DI ISCRIZIONE AL SERVIZIO ASILI NIDO PER LA/IL BAMBINA/O

DOMANDA DI ISCRIZIONE AL SERVIZIO ASILI NIDO PER LA/IL BAMBINA/O SETTORE SERVIZI SOCIALI - SERVIZIO ASILI NIDO Anno Scolastico 2016/2017 DOMANDA DI ISCRIZIONE AL SERVIZIO ASILI NIDO PER LA/IL BAMBINA/O DA FAR PERVENIRE AL COMUNE DI VITERBO ENTRO IL 29/02/2016 SECONDO

Dettagli

COMUNE DI CASTELMOLA Provincia di Messina Comando di Polizia Municipale

COMUNE DI CASTELMOLA Provincia di Messina Comando di Polizia Municipale COMUNE DI CASTELMOLA Provincia di Messina Comando di Polizia Municipale ************************************** ORDINANZA n.18 del 19 luglio 2005 I L S I N D A C O Limitando il traffico nel centro storico

Dettagli

REGOLAMENTO DI ASSEGNAZIONE DEGLI ALLOGGI COMUNALI DESTINATI AGLI ANZIANI

REGOLAMENTO DI ASSEGNAZIONE DEGLI ALLOGGI COMUNALI DESTINATI AGLI ANZIANI REGOLAMENTO DI ASSEGNAZIONE DEGLI ALLOGGI COMUNALI DESTINATI AGLI ANZIANI ART. 1: Oggetto del Regolamento Il presente Regolamento disciplina l assegnazione degli appartamenti di proprietà Comunale destinati

Dettagli

Contributi Legge 13. ArKj srl. Salirefacile

Contributi Legge 13. ArKj srl. Salirefacile Contributi Legge 13 ArKj srl Salirefacile La casa è il luogo per eccellenza per ritrovare la propria pace e la tranquillità. Il diritto ad avere un alloggio che soddisfi le proprie esigenze è di tutti.

Dettagli

Deliberazione di G. C. n. 301 del 11.09.2007 1. OGGETTO: Deliberazione di G. C. n. 186 del 10 maggio 2005. Modifiche ed integrazioni.

Deliberazione di G. C. n. 301 del 11.09.2007 1. OGGETTO: Deliberazione di G. C. n. 186 del 10 maggio 2005. Modifiche ed integrazioni. Deliberazione di G. C. n. 301 del 11.09.2007 1 OGGETTO: Deliberazione di G. C. n. 186 del 10 maggio 2005. Modifiche ed integrazioni. LA GIUNTA COMUNALE VISTA la propria deliberazione n. 16 del 10 maggio

Dettagli

REGOLAMENTO COMUNALE DEI PASSI CARRABILI

REGOLAMENTO COMUNALE DEI PASSI CARRABILI REGOLAMENTO COMUNALE DEI PASSI CARRABILI Approvato con delibera di consiglio del Commissario Straordinario n. 17 del 18.03.2004 1 INDICE Art. 1 - Contenuto del Regolamento. Art. 2 - Definizione di passo

Dettagli

DATI DA DICHIARARE AL FINE DELLA PRESENTAZIONE DELLA DOMANDA E DELLA DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA (AUTOCERTIFICAZIONE) Il RICHIEDENTE:

DATI DA DICHIARARE AL FINE DELLA PRESENTAZIONE DELLA DOMANDA E DELLA DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA (AUTOCERTIFICAZIONE) Il RICHIEDENTE: Il presente modulo N sostituisce la domanda di assegnazione che dovrà essere inserita nel sistema informatico appositamente predisposto dalla Regione Lombardia e sottoscritta esclusivamente presso la sede

Dettagli

DA UTILIZZARE PER LA RICHIESTA DI CONTRIBUTO DA PARTE DEL DISABILE AL SINDACO DEL COMUNE DI PROV

DA UTILIZZARE PER LA RICHIESTA DI CONTRIBUTO DA PARTE DEL DISABILE AL SINDACO DEL COMUNE DI PROV 14.62 DOMANDA di concessione di contributo per il superamento e l eliminazione delle barriere architettoniche negli edifici privati, ai sensi della legge 9 gennaio 1989, n. 13. DA UTILIZZARE PER LA RICHIESTA

Dettagli

Scadenza per la presentazione delle domande 21 APRILE 2015 (ORE 18:30) A PENA DI ESCLUSIONE. DATI RELATIVI AL BAMBINO cognome nome

Scadenza per la presentazione delle domande 21 APRILE 2015 (ORE 18:30) A PENA DI ESCLUSIONE. DATI RELATIVI AL BAMBINO cognome nome All ufficio Pubblica Istruzione del Comune di Signa Oggetto: Iscrizione all Asilo Nido Comunale - Privato a convenzione a.e. 2015/2016 Scadenza per la presentazione delle domande 21 APRILE 2015 (ORE 18:30)

Dettagli

DOMANDA DI ISCRIZIONE ALL ASILO NIDO COMUNALE

DOMANDA DI ISCRIZIONE ALL ASILO NIDO COMUNALE AL COMUNE DI POMEZIA SETTORE X POLITICHE SOCIALI P.ZA SAN BENEDETTO DA NORCIA, 25 00040 - POMEZIA DOMANDA DI ISCRIZIONE ALL ASILO NIDO COMUNALE ANNO EDUCATIVO 2016-2017 ( Da presentare entro e non oltre

Dettagli

COMUNE DI CORCHIANO Provincia di Viterbo

COMUNE DI CORCHIANO Provincia di Viterbo COMUNE DI CORCHIANO Provincia di Viterbo BANDO COMUNALE DI CONCORSO PUBBLICO PER TITOLI ED ESAMI PER L ASSEGNAZIONE DI N. 2 AUTORIZZAZIONI PER L ESERCIZIO DEL SERVIZIO DI AUTONOLEGGIO CON CONDUCENTE (NCC)

Dettagli

REGOLAMENTO DI LOCAZIONE D AREA NON CUSTODITA CONDIZIONI GENERALI DI CONTRATTO EX ART. 1341 C.C.

REGOLAMENTO DI LOCAZIONE D AREA NON CUSTODITA CONDIZIONI GENERALI DI CONTRATTO EX ART. 1341 C.C. REGOLAMENTO DI LOCAZIONE D AREA NON CUSTODITA CONDIZIONI GENERALI DI CONTRATTO EX ART. 1341 C.C. Il servizio è offerto al pubblico ex art. 1336 codice civile alle seguenti condizioni: ART. 1. La sosta

Dettagli

Al Direttore Amministrativo Università degli Studi di Siena SEDE

Al Direttore Amministrativo Università degli Studi di Siena SEDE Domanda di ammissione ai permessi art. 33 L. 104/92 (per: - dipendenti portatori di handicap - genitori di portatore di handicap grave con età superiore a 18 anni - coniuge parenti/affini entro il 2 grado

Dettagli

AL RESPONSABILE DEL SERVIZIO EDILIZIA (SUE)

AL RESPONSABILE DEL SERVIZIO EDILIZIA (SUE) Area Territorio Servizio Edilizia WWW.LABASSAROMAGNA.IT BOLLO AL RESPONSABILE DEL SERVIZIO EDILIZIA (SUE) OGGETTO: DOMANDA DI CONCESSIONE DI CONTRIBUTO PER IL SUPERAMENTO E L ELIMINAZIONE DELLE BARRIERE

Dettagli

DOMANDA INTERVENTI PER LE FAMIGLIE VULNERABILI

DOMANDA INTERVENTI PER LE FAMIGLIE VULNERABILI Allegato 1a) ZONA SOCIALE DOMANDA INTERVENTI PER LE FAMIGLIE VULNERABILI Legge regionale 16 febbraio 2010, n. 13 e regolamento regionale del 20 maggio 2011, n. 5 AL SINDACO DEL COMUNE DI Oggetto: DOMANDA

Dettagli

COMUNICAZIONE DI: (AA01) o Inizio attività DICHIARA

COMUNICAZIONE DI: (AA01) o Inizio attività DICHIARA AGENZIE DI AFFARI (Art.115 TULPS) Al Comune di Bucine Servizio Attività Produttive Polizia Amministrativa COMUNICAZIONE DI: (AA01) o Inizio attività Il/La sottoscritto/a........ DICHIARA di iniziare la

Dettagli

COMUNE DI LAGLIO Provincia di Como REGOLAMENTO SPAZI DI SOSTA RISERVATI A TITOLO ONEROSO PER VEICOLI PRIVATI DEI SOLI RESIDENTI

COMUNE DI LAGLIO Provincia di Como REGOLAMENTO SPAZI DI SOSTA RISERVATI A TITOLO ONEROSO PER VEICOLI PRIVATI DEI SOLI RESIDENTI COMUNE DI LAGLIO Provincia di Como REGOLAMENTO SPAZI DI SOSTA RISERVATI A TITOLO ONEROSO PER VEICOLI PRIVATI DEI SOLI RESIDENTI 1 Regolamento Art.1 La riserva di spazi di sosta lungo strada per veicoli

Dettagli