Sommario Scarichi idricithis document has been drawn up to comply with. The published data refer to the period

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Sommario. 43 - Scarichi idricithis document has been drawn up to comply with. The published data refer to the period 2000-2008."

Transcript

1 Dichiarazione Environmental ambientale Statement anno for 8 7 Stabilimento Merano Factory Merano

2 Sommario MEMC Electronic Materials S.p.A. Viale Gherzi, Novara - Italy Tel. (+39) Fax. (+39) Via Nazionale, 9 39 Merano (BZ) - Italy Tel. (+39) Fax (+39) Introduzione Informazioni generali 7 - Il gruppo MEMC Electronic Materials Inc. 8 - Lo stabilimento Merano 9 - Il silicio e le sue applicazioni Uno sguardo alla Storia 1 - L impegno MEMC per la tutela dell ambiente Collocazione geografica e contesto ambientale La Politica MEMC La struttura organizzativa 17 - Il Sistema Gestione Ambientale Il processo produttivo 21 - Area POLY: la produzione silicio policristallino 23 - Il reparto LM: le lavorazioni meccaniche 24 - Il reparto CZ: la produzione silicio monocristallino 2 - Reparto CZ : i controlli sul prodotto 2 - Gli Impianti Ausiliari Gli aspetti ambientali 28 - Signifi catività attribuita agli aspetti ambientali retti 29 - Signifi catività attribuita agli aspetti ambientali inretti Aspetti ambientali retti 31 - Risorse Energetiche Oggetto The subject della presente of this Environmental Dichiarazione Ambientale Statement 3 - Consumi materie prime e ausiliarie è lo is the stabilimento Merano factory Merano of della MEMC MEMC Electronic Electronic Materials S.p.A. SpA. This document has been drawn up to comply with Questo documento è stato redatto in conformità 4 - Rifi uti Article. of EEC Regulation no. 71/1 dated 19/3/1. all art. del Regolamento CEE n. 71/1 del 19/3/1. The published data refer to the period Bonifi ca, I Messa dati pubblicati in sicurezza sono e relativi Protezione al periodo del Suolo (1997) e della /7. Falda This publication has been eted by the Environmental Safety 49 - Sostanze lesive dell ozonosfera, Pubblicazione Policlorobifenili and Health a (ESH) cura e Amianto della Department funzione: Aspetti Ambientali Inretti ESH - Protezione Ambiente e Sicurezza. 1 - Gestione del rapporto con fornitori critici Responsabile Project Manager: Progetto: A. Tonini 1 - Attività delle Collaborazione imprese Etorial che Collaboration: operano Redazionale: all interno C. C. de de del Santis, Santis, sito R. R. Marangon Marangon All rights reserved. 1 - Acquisizione e trasporto sostanze e preparati pericolosi Diritti Riservati. 2 - Comunicazione Il Programma Miglioramento Foto Ambientale pubblicate per gentile concessione : Legislazione Riferimento Graphic design Progetto project: Grafi kdg co: italia Achab s.r.l. Triveneto - S.r.l. 1ª Ezione Dicembre 1 st Etion

3 Sommario Contents Introduzione 4 Introduction Informazioni Introduzione generali General Informazioni Information 7 - Il gruppo generali MEMC Electronic Materials Inc The Il Lo gruppo stabilimento MEMC MEMC Electronic Electronic Merano Materials Materials Inc. Group Inc. 8-9 The - Lo Il silicio stabilimento Merano Factory e le sue applicazioni Merano 7 - Events in 8 Uno 9 - sguardo Il silicio e alla le sue Storia applicazioni 9 MEMC s 9 Uno Policy 1 sguardo - L impegno alla Storia MEMC per la tutela dell ambiente 1 The Production Collocazione 1 - L impegno Process geografica MEMC e per contesto la tutela ambientale dell ambiente 11 Production 1 La Collocazione Politica MEMC geografica e contesto ambientale 1 La La Politica struttura MEMC 1 Environmental aspects organizzativa 1 La 17 struttura - Importance - Il Sistema organizzativa given Gestione to rect Ambientale environmental aspects Il 13 processo 17 - Importance - Il Sistema produttivo given Gestione to inrect Ambientale environmental aspects Il processo 21 - Area produttivo 14 Direct Environmental POLY: Aspects la produzione silicio policristallino Energy - Area Il reparto POLY: Resources LM: la produzione le lavorazioni silicio meccaniche policristallino Water - Il Il reparto reparto Resources LM: CZ: la le produzione lavorazioni meccaniche silicio monocristallino Consumption 2 - Il Reparto reparto CZ CZ: of : la Raw produzione and Auxiliary i controlli silicio Materials sul prodotto monocristallino Atmospheric 2 - Reparto Gli Impianti CZ : Emissions Ausiliari i controlli sul prodotto 24 - Water Discharges 28 Gli 2 aspetti - Gli Impianti ambientali Ausiliari 28 - Waste 28 Gli 31 aspetti 28 - Reclamation: ambientali - Signifi catività Ensuring attribuita the agli Safety aspetti and Protection ambientali of retti Soil and Groundwater Noise - Signifi catività attribuita agli aspetti ambientali retti Signifi catività attribuita agli aspetti ambientali inretti 29 - Signifi catività attribuita agli aspetti ambientali inretti 31 Aspetti 32 - Ozone ambientali Depleting retti Substances: Polychlorinated Biphenyls and Asbestos 33 Inrect 31 Aspetti Environmental ambientali retti 31 - Risorse Energetiche Aspects Risorse Energetiche 34 - Managing Risorse idriche Relations with Critical Suppliers Activities - Risorse idriche of Companies Operating On-site 3 Consumi materie prime e ausiliarie Purchase - Consumi and materie Transport prime of Hazardous e ausiliariesubstances and Preparations Communications Emissioni in atmosfera 43 Scarichi idrici 3 The Environmental 43 - Scarichi Improvement idrici Program 4 Rifi uti 39 Reference 4 - Rifi uti 48 Legislation Bonifi ca, Messa in sicurezza e Protezione del Suolo e della Falda 48 - Bonifi ca, Messa in sicurezza e Protezione del Suolo e della Falda 4 Glossary 49 Rumore 49 Sostanze lesive dell ozonosfera, Policlorobifenili e Amianto 49 - Sostanze lesive dell ozonosfera, Policlorobifenili e Amianto 48 Aspetti Ambientali Inretti 48 Aspetti Ambientali Inretti 1 - Gestione del rapporto con fornitori critici 1 - Gestione del rapporto con fornitori critici 1 Attività delle imprese che operano all interno del sito 1 - Attività delle imprese che operano all interno del sito 1 Acquisizione e trasporto sostanze e preparati pericolosi 1 - Acquisizione e trasporto sostanze e preparati pericolosi 2 Comunicazione 2 - Comunicazione Il Programma Miglioramento Ambientale Il Programma Miglioramento Ambientale 4 Legislazione Riferimento Legislazione Riferimento

4 Sommario Introduction Introduzione Introduzione Informazioni generali 7 - Il gruppo MEMC Electronic Materials Inc. 8 - Lo stabilimento Merano 9 - Il silicio e le sue applicazioni 9 Uno sguardo alla Storia 1 - L impegno MEMC per la tutela dell ambiente Collocazione geografica e contesto ambientale 1 La Politica MEMC 1 La struttura organizzativa 17 - Il Sistema Gestione Ambientale Il processo produttivo 21 - Area POLY: la produzione silicio policristallino 23 - Il reparto LM: le lavorazioni meccaniche 24 - Il reparto CZ: la produzione silicio monocristallino 2 - Reparto CZ : i controlli sul prodotto 2 - Gli Impianti Ausiliari 28 Gli aspetti ambientali 28 - Signifi catività attribuita agli aspetti ambientali retti 29 - Signifi catività attribuita agli aspetti ambientali inretti 31 Aspetti ambientali retti 31 - Risorse Energetiche Since 1999, the MEMC site in Merano has adopted a 3 UNI - EN Consumi ISO 141-certified materie prime Environmental e ausiliariemanagement System, and since 2, it has Il sito also MEMC been listed Merano (no. I-1) è dotato in the un European 38 Sistema register - Emissioni Gestione of organizations in atmosfera Ambientale adhering certifi cato EMAS UNI EN (EC ISO Regulation 141 dal /1). ed è iscritto nel Registro delle Organizzazioni 43 - Scarichi europee idrici che aderiscono all EMAS (Regolamento CE 71/1) dal 2 (registrazione I-1). 4 - Rifi uti With respect to the EMAS Regulation, every year MEMC makes information on the Company available to interested parties 48 - Bonifi ca, Messa in sicurezza e Protezione del Suolo e della Falda with our Environmental Statement, which is endorsed by an environmental examiner. This information includes the results it Nel rispetto del Regolamento EMAS, 49 ogni - Rumore anno la MEMC Merano mette a sposizione dei soggetti interessati has obtained in the environmental field and its programs for environmental improvement. le informazioni riguardanti l Azienda, 49 i risultati - Sostanze ottenuti lesive in campo dell ozonosfera, ambientale Policlorobifenili e i suoi programmi e Amianto miglioramento ambientale, attraverso la Dichiarazione 48 Aspetti Ambientale Ambientali convalidata Inrettidal verifi catore ambientale. This Environmental Statement consolidates MEMC s desire to operate with the maximum transparency with regard to its own staff, the local community, public boes, as well as 1 those - Gestione companies del rapporto nearby, and con others fornitori operating critici on site. La Dichiarazione Ambientale consolida 1 - la Attività volontà delle della imprese MEMC che operano operare all interno con la massima del sito trasparenza nei The information confronti it contains del proprio is the first personale, revision to della the 1 comunità 7 - Acquisizione etion locale, and e degli has trasporto been enti validated pubblici, sostanze as nonché of e 24 preparati November delle imprese pericolosi 8. confi The nanti e lay-out of the quelle previous che etions operano has all interno been maintained del sito. 2 make - Comunicazione it easier to study and to compare the data with that of previous years. Il Programma Miglioramento Ambientale Il presente documento costituisce la terza ezione integrale della Dichiarazione Ambientale dello 4 Legislazione Riferimento The information stabilimento. it contains is updated to 31 December 8. Le informazioni contenute sono aggiornate al 31 cembre 7; per rendere più agevole la lettura e il raffronto dei dati con quelli degli scorsi anni, il documento mantiene l impostazione delle precedenti ezioni. 4

5 Sommario Informazioni Informazioni generali generali General Information Introduzione Informazioni generali 7 - Il gruppo MEMC Electronic Materials Inc. 8 - Lo stabilimento Merano MEMC Electronic Materials è un gruppo 9 - Il internazionale silicio e sue produttore applicazioni silicio iperpuro, attivo nel mercato della MEMC microelettronica Electronic e, Materials dal 4, è 9del un gruppo solare Uno sguardo fotovoltaico. internazionale alla Storia produttore silicio iperpuro, attivo nel mercato della MEMC Electronic Materials microelettronica Inc. is an e, international dal 4, del manufacturer solare 1 - fotovoltaico. of extra-pure silicon operating in the microelectronic market, and, L impegno MEMC per la tutela dell ambiente since 4, in the solar La sede photovoltaic del gruppo market. si trova a St. Peters, Collocazione nel Missouri geografica (USA); e conta contesto nel mondo ambientale nove stabilimenti produttivi (tre La negli sede Stati del Uniti, gruppo due si in trova Europa, a St. 1 uno Peters, La Politica in Giappone, nel Missouri MEMC uno (USA); in Malesia, conta nel uno mondo a Taiwan, nove e una stabilimenti joint venture produttivi con una (tre negli partner Stati coreana), Uniti, due e copre in Europa, con la uno rete in commerciale Giappone, uno tutto in il Malesia, globo (ve uno Figura a Taiwan, 1). e una joint venture con una The Group s head office is in St. Peters, Missouri 1 (U.S.A.). La struttura It has nine organizzativa production plants worldwide (three in the United States, two partner coreana), e copre con la rete commerciale tutto il globo (ve Figura 1). in Europe, one in Japan, one in Malaysia and one in Taiwan, 17 and - Il Sistema a joint venture Gestione with a Ambientale Korean partner), and covers the entire globe La presenza produttiva MEMC in Europa è rappresentata dalla MEMC Electronic Materials S.p.A. costituita dagli with its marketing network (see Fig. 1). Il processo produttivo La stabilimenti presenza produttiva Merano, MEMC oggetto in Europa della presente è rappresentata Dichiarazione dalla MEMC Ambientale, Electronic e Materials Novara, S.p.A. sede costituita europea dagli del MEMC s production facilities in Europe are represented 21 by MEMC - Area POLY: Electronic la produzione Materials S.p.A., silicio which policristallino consists of the Merano factory (the subject of this Environmental Statement) and a 23 factory - Il reparto in Novara LM: le (also lavorazioni the Group s meccaniche European headquarters). stabilimenti gruppo. Merano, oggetto della presente Dichiarazione Ambientale, e Novara, sede europea del gruppo Il reparto CZ: la produzione silicio monocristallino I clienti MEMC S.p.A. sono le principali aziende che operano nei settori della microelettronica (informatica, 2 - Reparto CZ : i controlli sul prodotto MEMC S.p.A. s customers I telecomunicazioni, clienti are MEMC leang S.p.A. companies telefonia sono cellulare, le operating principali alta the aziende fedeltà, microelectronic trasporti, che operano elettromecali, (IT, nei telecommunications, settori della elettronica microelettronica mobile industriale) telephony, (informatica, e del highfidelity, transport, electromecal telecomunicazioni, fotovoltaico. products, telefonia industrial cellulare, electronics) alta fedeltà, and solar trasporti, photovoltaic elettromecali, sectors. elettronica industriale) e del solare solare 2 - Gli Impianti Ausiliari 28 Gli aspetti ambientali fotovoltaico Signifi catività attribuita agli aspetti ambientali retti Attualmente la produzione della MEMC Merano è destinata per il % al mercato del solare e per il % a At present, % of MEMC s production in Merano is intended 29 - Signifi for the catività solar attribuita market, while agli aspetti % is for ambientali the microelectronic inretti market. quello Attualmente della microelettronica. la produzione della MEMC Merano è destinata per il % al mercato del solare e per il % a 31 Aspetti ambientali retti quello della microelettronica. MEMC Electronic Materials Inc. has been listed on the New 31 - York Risorse Stock Energetiche MEMC Electronic Materials Inc. è quotata in borsa dal Exchange 199 (N.Y.S.E. since 199 id: (symbol: WFR). WFR). MEMC Electronic Materials Inc. è quotata in borsa dal 199 (N.Y.S.E. id: WFR). 3 - Consumi materie prime e ausiliarie 4 - Rifi uti 48 - Bonifi ca, Messa in sicurezza e Protezione del Suolo e della Falda 49 - Sostanze lesive dell ozonosfera, Policlorobifenili e Amianto 48 Aspetti Ambientali Inretti 1 - Gestione del rapporto con fornitori critici 1 - Attività delle imprese che operano all interno del sito 1 - Acquisizione e trasporto sostanze e preparati pericolosi 2 - Comunicazione Il Programma Miglioramento Ambientale Legislazione Riferimento Il gruppo MEMC Electronic Materials Inc. Il The gruppo MEMC MEMC Electronic Electronic Materials Materials Inc. GroupInc. La La MEMC MEMC MEMC in the nel nel world mondo fi g.1 mondo fi g.1 4

6 Sommario The Lo stabilimento Merano Factory Merano MEMC Electronic Electronic Materials Materials S.p.A. S.p.A. Merano Factory Via Nazionale, Merano (BZ), Italy Introduzione Informazioni generali 7 - Il gruppo MEMC Electronic Materials Inc. 8 - Lo stabilimento Merano 9 - Il silicio e le sue applicazioni NACE 9 Uno sguardo alla Storia Cod. NACE - rev. rev code 2: no : Fabbricazione.13 Manufacturer altri prodotti of other chimici inorganic base chemical inorganici products ISTAT 1 - L impegno MEMC per la tutela dell ambiente Cod. ISTAT - (ATECO3) (ATECO3): code no.: Fabbricazione Manufacturer altri prodotti of other chimici inorganic base chemical inorganici products Collocazione geografica e contesto ambientale Nel The sito MEMC MEMC site in Merano 1 si produces: producono: La Politica MEMC Silicio polycrystalline policristallino and monocrystalline e silicio 1 monocristallino La silicon struttura for per microelectronics organizzativa microelettronica e and fotovoltaico photovoltaics 17 - Il Sistema Gestione Ambientale Il processo produttivo Dimensions Dimensioni of del the sito: site: 21 - Area POLY: la produzione silicio Certification Certificazioni policristallino Superfi Total area cie totale Area Covered coperta area Aree Open scoperte area m Il reparto LM: le lavorazioni meccaniche Quality Qualità: m Il reparto CZ: la produzione silicio ISO monocristallino 92 nel in m Reparto CZ : i controlli sul ISO prodotto 91 nel in1994 Area Green verde area m Gli Impianti Ausiliari QS 9 nel in Gli aspetti ambientali ISO 91: nel in Signifi catività attribuita agli aspetti ISO/TS ambientali 1949 retti nel in 3 Manufacturing Lavorazione a in ciclo a continuous continuo: cycle: 29 - Signifi catività attribuita agli aspetti Environment Ambiente: ambientali inretti 2 2 settimane/anno weeks/year ISO141 nel 31 Aspetti ambientali retti in giorni/settimana days/week nel 31 - Risorse Energetiche EMAS in 2 33 turni 8-hour da 8h/giorno shifts/day Sicurezza: Safety OHSAS 181 nel in Consumi materie prime e ausiliarie Dipendenti: Employees: 42 n. 421 (3 ( cui of which 3 laureati are graduates e 134 plomati) and 1 of which hold plomas) Turnover Fatturato of MEMC S.p.A. S.p.A. 4 - Rifi uti Grouped sudvisi nelle into the seguenti following aree: functions: in anno 8: 7: reparti produttivi 48 - Bonifi ca, Messa in sicurezza e Protezione 1.7 del milioni Suolo Euro e della Falda Production departments Euro 38,8 million innovation facilities M&D / R&D (information (dati al 31//7) at 31//8) innovation equipment 49 - Sostanze lesive dell ozonosfera, Policlorobifenili e Amianto 3 Maintenance process facilities48 & product Aspetti Ambientali Inretti 1 3 qualità equipment 1 - Gestione del rapporto con fornitori critici Quality amministrazione, acquisti marketing, 1 - Attività personale delle imprese che operano all interno del sito sicurezza Administration, e ambiente purchasing, import/export, 1 - Acquisizione personnel, e trasporto etc. sostanze e preparati pericolosi 1 Safety, environment and security 2 - Comunicazione Il Programma Miglioramento Ambientale Legislazione Riferimento 4 7

7 Sommario Informazioni Introduzione generali Events in 8 A bright yet dark year Informazioni generali We have been operating within a rapidly changing scenario 7 - Il gruppo for some MEMC time now, Electronic characterized Materials by Inc. the continuous challenges resulting from progressive globalization, an increasing demand 8 for - Lo energy stabilimento by the countries Merano with the highest rate of economic growth (first and foremost China and Ina) and the progressive impoverishment of the planet s fossil resources. For those of us who work in 9 - Il silicio e le sue applicazioni the Merano factory, MEMC 8 Electronic will be Materials remembered è un as gruppo the bright internazionale year with dark produttore moments. 9 Uno sguardo alla Storia silicio iperpuro, attivo nel mercato della microelettronica e, dal 4, del solare fotovoltaico. THE BRIGHT MOMENTS 1 - L impegno MEMC per la tutela dell ambiente In 8, the project to expand our factory became Collocazione a reality. geografica e contesto ambientale La sede del gruppo si trova a St. Peters, nel Missouri (USA); conta nel mondo nove stabilimenti produttivi (tre Truthfully, this seemingly empty and trivial phrase 1 La encompasses Politica MEMC many messages, each of which makes us proud of what MEMC negli Stati Uniti, due in Europa, uno in Giappone, uno in Malesia, uno a Taiwan, e una joint venture con una Merano represents today. 1 La struttura organizzativa partner coreana), e copre con la rete commerciale tutto il globo (ve Figura 1). Firstly, corporate management decided to invest in our 17 site - Il to Sistema increase the Gestione production Ambientale capacity of polycrystalline silicon rather than in markets where the costs of labour, power, safety Il processo and environmental produttivo protection are decidedly lower than ours. This decision rewarded our La knowledge presenza and produttiva expertise, MEMC the quality in Europa è rappresentata dalla MEMC Electronic Materials S.p.A. costituita dagli 21 of our - Area products POLY: and la produzione the investments silicio made policristallino in the environment and safety. In short, it acknowledged stabilimenti the numerous Merano, efforts oggetto made della by presente Dichiarazione Ambientale, e Novara, sede europea del 23 all - of Il reparto us over the LM: years le lavorazioni and the concrete meccaniche results achieved to continue working towards that gruppo. sustainable development that has been a guing force behind our choices for some time now Il reparto CZ: la produzione silicio monocristallino These concrete results can be seen in the contents of this document. Among the most significant, production in 8 increased 2 - Reparto CZ : i controlli sul prodotto by 1% as compared I clienti to MEMC the previous S.p.A. year. sono Nevertheless, principali we aziende were simultaneously che operano able nei settori to increase della plant microelettronica efficiency by reducing (informatica, the 2 - Gli Impianti Ausiliari consumption telecomunicazioni, of energy and water telefonia and the production cellulare, alta of waste fedeltà, for trasporti, each silicon elettromecali, unit manufactured. elettronica We also industriale) increased the e del portion solare of waste sent 28 Gli aspetti ambientali fotovoltaico. out for recycling rather than for sposal, complied with the limits set for the acoustic impact at factory boundaries and further reduced Freon22 leakage, which is harmful 28 for - Signifi the ozonosphere. catività attribuita Increased agli production aspetti ambientali capacity mainly retti relates to silicon for the photovoltaic 29 - Signifi catività attribuita agli aspetti ambientali inretti Attualmente solar market. la produzione This is to della keep MEMC in line with Merano the culture è destinata of our region per il % and province, al mercato which del have solare always e per been il % the a driving force behind extremely environmental-friendly 31 Aspetti initiatives ambientali able to successfully retti combine technological needs for development quello della microelettronica. with the area s trational agriculture and tourism Risorse Energetiche Finally, the approval by the Province of Bolzano to expand 34 - Risorse the factory idriche - at the end of a journey during which we reappeared in the MEMC Electronic Materials Inc. è quotata in borsa dal 199 (N.Y.S.E. id: WFR). local social-economic context at all levels - and the return 3 - Consumi to employing materie local labour prime were e ausiliarie of great importance to us. We feel we have been accepted Il sito MEMC once again, Merano and are è part dotato of our un Sistema Gestione Ambientale certifi cato UNI EN ISO 141 dal territory. - Emissioni This another in atmosfera incentive to continue to respecting everything closest to us. ed è iscritto nel Registro delle Organizzazioni europee che aderiscono all EMAS (Regolamento CE 71/1) dal 2 (registrazione I-1). 4 - Rifi uti THE DARKNESS Nel rispetto del Regolamento EMAS, 48 ogni - Bonifi anno la ca, MEMC Messa in Merano sicurezza mette e Protezione a sposizione del Suolo dei soggetti e della interessati Falda Nonetheless, the situation is not ideal. We are well aware of this fact. le informazioni riguardanti l Azienda, 49 i risultati - Rumore Management decisions at the beginning of 8 led to a progressive ottenuti transfer in campo of the ambientale processing e centre i suoi programmi in order to meet miglioramento the continuously increasing ambientale, demand for attraverso silicon for la the Dichiarazione solar market 49 Ambientale - by Sostanze favouring lesive convalidata one department dell ozonosfera, dal verifi over catore Policlorobifenili another. ambientale. Simultaneously, e Amianto there was an unexpected market crash in the second half 48of the Aspetti year and Ambientali the subsequent Inretti reduction of global demand leang to the resulting uncertainty and La lack Dichiarazione of confidence. Ambientale All these factors consolida 1 had - an la Gestione volontà inevitable del della impact rapporto MEMC on our con company, operare fornitori con inclung critici la massima the reduction trasparenza of demand, nei reorganizing work confronti cycles del and proprio decreased personale, turnover. della 1 comunità - Attività locale, delle degli imprese enti che pubblici, operano nonché all interno delle imprese del sitoconfi nanti e From a strictly quelle environmental che operano perspective, all interno 8 del was sito. 1 characterized - Acquisizione by e a trasporto single negative sostanze event: a e consignment preparati pericolosi of fuel oil that d not conform to our specifications created serious problems 2 - Comunicazione at our heating plant due to poor combustion and the emission of unburned gas. Il presente documento costituisce Il Programma la terza ezione Miglioramento integrale della Ambientale Dichiarazione Ambientale dello The future is unclear, stabilimento. but we are committed 4 and will Legislazione continue to keep Riferimento from losing anything positive we have been able to build to date and to learn Le informazioni from past mistakes. contenute sono aggiornate al 31 cembre 7; per rendere più agevole la lettura e il raffronto dei dati con quelli degli scorsi anni, il documento mantiene l impostazione delle precedenti ezioni. Il gruppo MEMC Electronic Materials Inc. La MEMC nel mondo fi g.1 Introduzione 7

8 Sommario Informazioni generali We believe expansion, new production technology, reorganizing production and management processes and the subsequent new training initiatives will provide a stimulus and help all corporate personnel involved at fferent levels in this new chapter of our history. Other important new developments: Introduzione On 18 June 8, the Province of Bolzano Informazioni issued the generali new Integrated Environmental Authorization in response to the request we submitted to make adaptations 7 - in Il order gruppo to MEMC realize our Electronic expansion Materials project. Inc. 8 - Lo stabilimento Merano The 8 Authorization replaces the previous one issued in and provides the details of the new provisions associated 9 - Il silicio e le sue applicazioni MEMC with managing Electronic atmospheric Materials emissions, è un gruppo water scharges, internazionale noise produttore pollution, accident silicio prevention iperpuro, and attivo exceeng nel mercato any limits set, 9 Uno sguardo alla Storia della microelettronica as well as the annual e, information dal 4, del to send solare to the fotovoltaico. Provincial Agency for the Environment concerning the inspections made in relation to these aspects and their results. 1 - L impegno MEMC per la tutela dell ambiente Collocazione geografica e contesto ambientale La During sede 8, del gruppo we also acknowledged si trova a St. further Peters, provisions nel Missouri introduced (USA); by conta both Italian nel mondo national nove and provincial stabilimenti legislation produttivi concerning: Stati Uniti, due in Europa, uno in Giappone, uno in Malesia, uno a Taiwan, e una joint venture con una (tre 1 La Politica MEMC negli 1 La struttura organizzativa partner coreana), The safety e of copre technological con la rete plants commerciale tutto il globo (ve Figura 1) Il Italian Sistema Ministerial Gestione Decree Ambientale no. dated 22 January 8 abrogated and replaced Italian Law no. 4/9 Il processo by expanng produttivo the type of technological plants requiring a project to be La presenza drawn produttiva up and a MEMC declaration in Europa of è rappresentata dalla MEMC Electronic Materials S.p.A. costituita dagli 21 conformity - Area POLY: by qualified la produzione experts; silicio policristallino stabilimenti Atmospheric Merano, emissions oggetto - della Italian presente Provincial Dichiarazione Law no. 4 dated Ambientale, 1 June e 8 Novara, amended sede current europea Italian del 23 - Il reparto LM: le lavorazioni meccaniche gruppo. Provincial Law no. 8/ by redefining the procedures to implement for the purposes of the 24 - Il reparto CZ: la produzione silicio monocristallino authorization of atmospheric emissions and its period of vality; 2 - Reparto CZ : i controlli sul prodotto I clienti Water MEMC scharges S.p.A. sono - Italian le principali Decree aziende of the President che operano of the nei Provincial settori della Council microelettronica no. of 21 January (informatica, Gli Impianti Ausiliari telecomunicazioni, implementing telefonia Italian Provincial cellulare, Law alta fedeltà, no. 8/2 trasporti, redefined elettromecali, the procedures elettronica to implement industriale) for the e purposes del solare 28 Gli aspetti ambientali fotovoltaico. of the authorization of the water scharged in the sewer system and in surface water boes, as well as the methods for managing and 28 monitoring - Signifi catività them; attribuita agli aspetti ambientali retti Waste management - amendments 29 - Signifi were catività introduced attribuita by Italian agli Law aspetti no. 13/9 ambientali (classification inretti of several Attualmente la produzione della MEMC Merano è destinata per il % al mercato del solare e per il % a types of hazardous waste), 31 by Aspetti the Italian ambientali Prime Ministerial retti Decree dated 2 December 8 (presentation of quello della microelettronica. the MUD or unified environmental 31 - Risorse statement) Energetiche and by Italian Law no. 13 dated 27 February 9 (waste sposal and managing excavation 34 - land Risorse and idriche rocks); MEMC Electronic Materials Inc. è quotata in borsa dal 199 (N.Y.S.E. id: WFR). External noise - Italian Decree 3 of - Consumi the President materie of the prime Province e ausiliarie no. 39 dated August 8 redefined the execution modalities of monitoring acoustic impact and managing the related results. 4 - Rifi uti 48 - Bonifi ca, Messa in sicurezza e Protezione del Suolo e della Falda 49 - Sostanze lesive dell ozonosfera, Policlorobifenili e Amianto 48 Aspetti Ambientali Inretti 1 - Gestione del rapporto con fornitori critici 1 - Attività delle imprese che operano all interno del sito 1 - Acquisizione e trasporto sostanze e preparati pericolosi 2 - Comunicazione Il Programma Miglioramento Ambientale Legislazione Riferimento Il gruppo MEMC Electronic Materials Inc. La MEMC nel mondo fi g.1 4 8

9 Informazioni La Politica MEMC generali MEMC's Policy MEMC s La Politica Policy per for l Ambiente, the Environment, la Salute Health e la and Sicurezza Safety is della a combination MEMC è l insieme of objectives degli that obiettivi the Company che l Azienda pursues persegue to per protect tutelare the l ambiente environment, e la and salute the e health sicurezza and del safety personale of its staff e della and popolazione. the local population. La Politica è defi nita The e sottoscritta Policy is defined dai rettori and underwritten tutte le aree by funzionali the managers della Società, of every che one in questo of the modo Company s sottolineano departments, il loro pieno who in appoggio this way, e underline coinvolgimento. their own full support and involvement in it. MEMC Electronic Materials è un gruppo internazionale produttore silicio iperpuro, attivo nel mercato della Il gruppo MEMC Electronic Materials Inc. microelettronica e, dal 4, del solare fotovoltaico. La sede del gruppo si trova a St. Peters, nel Missouri (USA); conta nel mondo nove stabilimenti produttivi (tre negli Stati Uniti, due in Europa, uno in Giappone, uno in Malesia, uno a Taiwan, e una joint venture con una partner The coreana), policy of e copre MEMC con Electronic la rete commerciale Materials SpA tutto is to il carry globo out (ve the Figura whole 1). of our business with a view to achieving the continuous improvement of our performance in the areas of environmental protection, prevention of and protection against significant accidents risks. La presenza For the produttiva company, MEMC the pursuit in Europa of these è objectives rappresentata means dalla being MEMC consistent Electronic with the Materials following S.p.A. values: costituita dagli stabilimenti Merano, oggetto della presente Dichiarazione Ambientale, e Novara, sede europea del gruppo. I clienti MEMC S.p.A. sono le principali aziende che operano nei settori della microelettronica (informatica, THAT IS SUPPORTED BY APPROPRIATE SYSTEMS AND PROCEDURES, WHERE ROLES AND telecomunicazioni, RESPONSIBILITIES telefonia cellulare, ARE alta DEFINED fedeltà, trasporti, ACCORDING elettromecali, TO THE elettronica REGULATIONS industriale) CONCERNING e del solare ENVIRONMENTAL PROTECTION, HEALTH AND SAFETY AT WORK. fotovoltaico. Attualmente la MOST produzione EFFECTIVE della WAY MEMC POSSIBLE, Merano IN COLLABORATION è destinata per WITH il % THE al APPROPRIATE mercato del AUTHORITIES, solare e per il IN % a ORDER TO SAFEGUARD THE PHYSICAL WELLBEING OF PEOPLE AND THE EXTERNAL ENVIRONMENT. quello della microelettronica. MEMC Electronic Materials Inc. è quotata in borsa dal 199 (N.Y.S.E. id: WFR). La MEMC nel mondo fi g.1 WE ARE A LEADING COMPANY IN THE PRODUCTION OF SILICON FOR THE MICROELECTRONICS MARKET AND FOR SOLAR CELL APPLICATIONS. WE WANT TO MAINTAIN AND, INDEED, IMPROVE OUR STANDARDS OF QUALITY OF ENVIRONMENT AND SAFETY MANAGEMENT OVER TIME. WE HAVE QUALIFIED AND EXPERIENCED HUMAN RESOURCES WHO OPERATE IN AN ORGANISATION WE CONSIDER EMERGENCY PREVENTION ACTIVITIES A PRIORITY, BUT WE ALSO GIVE GREAT IMPORTANCE TO PREDICTABLE EVENTS, SO THAT WE MAY BE READY TO MANAGE THEM IN THE WITH A VIEW TO ACHIEVING CONTINUOUS IMPROVEMENT, WE SEEK TO DO MORE THAN SIMPLY RESPECT EXISTING LAWS; THEREFORE, WE HAVE AN ACTIVE MANAGEMENT SYSTEM TO FULFIL OUR OBJECTIVES OF ENVIRONMENTAL PROTECTION, OF HEALTH AND SAFETY AT WORK, THAT ENTAILS MAKING REGULAR AND SHARED ASSESSMENTS OF RISKS AND OF THEIR ENVIRONMENTAL IMPACT, AND CARRYING OUT IMPROVEMENT ACTIVITIES THAT ARE SCHEDULED AND CHECKED EVERY YEAR. WE ARE STRONGLY COMMITTED, ALSO FOR CLEAR ECONOMIC REASONS, TO USING NATURAL RESOURCES RESPONSIBLY, TO REDUCING CONSUMPTION OF THESE PROGRESSIVELY, TO KEEPING THE PRODUCTION OF WASTE TO A MINIMUM, AND TO PREVENTING EVERY FORM OF AIR, WATER AND SOIL POLLUTION. WE BELIEVE THAT THE INVOLVEMENT AND PROFESSIONAL GROWTH OF PEOPLE IS AN ESSENTIAL MEANS OF ACHIEVING SIGNIFICANT IMPROVEMENTS ALSO IN HEALTH AND SAFETY, AND ENVIRONMENTAL PROTECTION. FOR THIS REASON, EVERY YEAR, WE ORGANISE PUBLICITY AND SPECIFIC AND INCLUSIVE TRAINING PROGRAMS ON THESE MATTERS, ALSO INVOLVING ANY EXTERNAL PARTIES CONCERNED OR BOUND BY CONTRACTUAL CONDITIONS, WHERE THIS IS USEFUL AND POSSIBLE. WE ARE PART OF A COMMUNITY AND OF A SOCIAL AND ENVIRONMENTAL CONTEXT THAT WE WANT TO PRESERVE AND IMPROVE. THIS IS WHY WE ARE COMMITTED TO USING THE BEST TECHNOLOGIES AVAILABLE TO IMPROVE THE CURRENT SITUATION, AND TO SUPPORT A SUSTAINABLE MODEL OF DEVELOPMENT. WE EMPLOYEES ARE ALL COMMITTED TO PUTTING THESE VALUES INTO EFFECT AND TO MAKING THEM WORK April 9 (Rev. 9) 1 9

10 Informazioni Il processo produttivo generali The Production Process The Lo stabilimento Merano factory Merano is sub-vided è sudviso into nelle the seguenti following quattro four basic aree functional funzionali areas: fondamentali: producing produzione polycristals policristallo (POLY (area area) POLY); frantumazione e selezione policristallo (area LM); crushing and selecting polycristals (LM area) produzione monocristallo (area CZ); MEMC producing Electronic monocrystals Materials è (CZ un gruppo area) internazionale produttore silicio iperpuro, attivo nel mercato della controllo qualità e spezioni (area CZ ). microelettronica quality control e, and dal deliveries 4, del (CZ solare fotovoltaico. area). Il gruppo MEMC Electronic Materials Inc. Il processo produttivo complessivo è sintetizzato nello schema che segue; le singole fasi del processo vengono La The sede del gruppo si trova a St. Peters, nel Missouri (USA); conta nel mondo nove stabilimenti produttivi (tre descritte production nei paragrafi process successivi, is summarized per ciascuna in the delle following quali chart. sono incati i principali aspetti ambientali associati. negli Stati Uniti, due in Europa, uno in Giappone, uno in Malesia, uno a Taiwan, e una joint venture con una partner coreana), e copre con la rete commerciale tutto il globo (ve Figura 1). TET IN INGRESSO TCS IN INGRESSO IDROGENO HYDROGEN ACQUISTATO BOUGHT AND TET INPUT TCS INPUT E IDROGENO PRODUCED PRODOTTO La presenza produttiva MEMC in Europa è rappresentata dalla MEMC Electronic Materials S.p.A. costituita dagli stabilimenti Merano, oggetto della presente Dichiarazione Ambientale, e Novara, sede europea del POLY AREA AREA POLY TET gruppo. I clienti MEMC S.p.A. TET IDROGENAZIONE sono HYDROGENATION le principali TET aziende che operano nei settori della microelettronica (informatica, telecomunicazioni, telefonia cellulare, alta fedeltà, trasporti, elettromecali, elettronica industriale) e del solare fotovoltaico. TCS Attualmente la produzione della MEMC Merano è destinata per il % al mercato del solare e per il % a CHLOROSILANE PURIFICAZIONE PURIFICATION CLOROSINALI PURIFICAZIONE HYDROGEN PURIFICATION IDROGENO quello della microelettronica. MEMC Electronic Materials Inc. è quotata in borsa dal 199 (N.Y.S.E. id: WFR). CHLOROSILANE RECUPERO CLOROSILANI RECYCLING DEPOSIZIONE DEPOSITION SILICIO OF POLYCRYSTALLINE POLICRISTALLINO SILICON HYDROGEN RECUPERO IDROGENO RECYCLING LM AREA AREA LM La MEMC nel mondo fi g.1 PREPARATION PREPARAZIONE OF NUGGETS SELEZIONE E SELECTION AND PACKING CONFEZIONAMENTO POLICRISTALLO PHOTOVOLTAIC POLYCRYSTAL FOTOVOLTAICO IMBALLO PACKING AND E SPEDIZIONE DELIVERY CZ AREA AREA CZ PREPARING PREPARAZIONE AND SELECTING E SELEZIONE DOPANTS DROGANTE GROWTH CRESCITA OF MONOCRYSTAL BARRE MONOCRISTALLINO BARS PREPARING PREPARAZIONE AND SELECTING E SELEZIONE SEEDSGERMI AREA AREA CONTROLLI TESTS AND E SELECTION SELEZIONE PACKING IMBALLO AND E SPEDIZIONE DELIVERY 1

11 Sommario POLY POLY MONO TOTALE TOTAL Totale Poly Production Totale Mono Specifi co The following Di seguito data relate sono to riportati the silicon i dati production relativi all andamento trend (monocrystals della produzione and polycrystals) silicio (monocristallo from e policristallo) nel periodo -7, che evidenziano il trend positivo degli ultimi anni determinato, come anticipato nel capitolo The data show precedente, the positive anche trend dalla over crescente the last Introduzione domanda few years, which silicio dal was mercato also due del to solare the increasing fotovoltaico. demand of silicon by the photovoltaic solar market. Informazioni generali Production (Table (Tabella 1) 7 - Il gruppo MEMC Electronic Materials Inc. 8 - Lo stabilimento Merano YEAR ANNO SILICON PRODUZIONE PRODUCTION DI SILICIO 9 - Il silicio e le sue applicazioni percent Valori values % of silicon t silicio (tons) riferiti reported al in 9 Uno sguardo alla Storia 1 - L impegno MEMC per la tutela dell ambiente 1 71 Collocazione geografica e contesto ambientale La Politica MEMC La struttura organizzativa Il Sistema Gestione Ambientale 1 Il processo produttivo Area POLY: la produzione silicio policristallino Il reparto LM: le lavorazioni meccaniche 24 - Il reparto CZ: la produzione silicio monocristallino 2 - Reparto CZ : i controlli sul prodotto Andamento produzione 2 -(Grafico Gli Impianti 1) Ausiliari 1 28 Gli aspetti ambientali Production trend (Graph 1) 28 - Signifi catività attribuita agli aspetti ambientali retti Signifi catività attribuita POLYagli aspetti MONO ambientali TOTALE inretti 1 Consumo 31 Aspetti energia ambientali elettrica retti (Grafi co 3) Risorse Energetiche 3 - Consumi materie prime e ausiliarie 4 - Rifi uti 48 - Bonifi ca, Messa in sicurezza e Protezione del Suolo e della Falda Sostanze 4 lesive dell ozonosfera, Policlorobifenili 7 e Amianto Aspetti 4 Ambientali Inretti Gestione del rapporto con fornitori critici Attività delle imprese che operano all interno del sito YEAR 1 - Acquisizione e trasporto sostanze e preparati pericolosi Consumo (Tabella 2) energia 2 - Comunicazione elettrica ANNO TOTALE tep 4 Il Programma SPECIFICO Miglioramento Ambientale tep/t silicio % ( = ) Legislazione Riferimento ,3 1,, 119, ,3 1, ,7 11, , 91,.494 3,2 91, ,7 8, ,9 73,8 Quantità prodotta (posto 1997=) Quantità prodotta (posto 1997=) quantity produced (1997 = ) Consumo totale (tep) 1% % 8% % 4% Consumo specifi co (tep/t silicio)

12 Informazioni Gli aspetti ambientali generali Environmental aspects Very important Molto signifi Important cativo Not Signifi important cativo Non signifi cativo Il gruppo MEMC Electronic Materials Inc. The following paragraphs Nei demonstrate paragrafi che the seguono importance si riportano given la by signifi MEMC catività to its attribuita own rect da and MEMC inrect ai propri environmental aspetti ambientali aspects. retti The information relating e inretti to the environmental e le informazioni performance inerenti le of prestazioni its Merano ambientali factory is dello updated stabilimento as of 31 December Merano 8. aggiornate al 31 MEMC cembre Electronic 7. Materials è un gruppo internazionale produttore silicio iperpuro, attivo nel mercato della microelettronica e, dal 4, del solare fotovoltaico. Importance given to rect environmental aspects Significatività attribuita agli aspetti ambientali retti La sede del gruppo si trova a St. Peters, nel Missouri (USA); conta nel mondo nove stabilimenti produttivi (tre negli Stati Uniti, due in Europa, uno in Giappone, uno in Malesia, uno a Taiwan, e una joint venture con una partner coreana), e copre con la rete commerciale tutto il globo (ve Figura 1). ENERGY RESOURCES La presenza Electrical produttiva energy MEMC consumption in Europa è rappresentata dalla MEMC Electronic Materials S.p.A. costituita dagli Fuel and esel oil consumption RISORSE stabilimenti ENERGETICHE Merano, oggetto della presente Dichiarazione Ambientale, e Novara, sede europea del Natural gas consumption WATER gruppo. RESOURCES Consumi energia elettrica Consumi Industrial olio water combustibile, consumption gasolio (groundwater) I clienti Consumi Water MEMC consumption S.p.A. metano sono le from principali aqueduct aziende (drinking che operano water) nei settori della microelettronica (informatica, CONSUMPTION RISORSE IDRICHE OF RAW MATERIALS telecomunicazioni, telefonia cellulare, alta fedeltà, trasporti, elettromecali, elettronica industriale) e del solare CONSUMPTION Consumo OF AUXILIARY acqua industriale MATERIALS ( falda) FOR PRODUCTION fotovoltaico. Consumption Consumo acqua of auxiliary acquedotto materials (potabile) for production CONSUMO Consumption MATERIE PRIME of auxiliary materials for product control CONSUMI Attualmente MATERIALI Consumption la produzione AUSILIARI of auxiliary della PER MEMC materials PRODUZIONE Merano for auxiliary è destinata plantsper il % al mercato del solare e per il % a Consumi Consumption materiali of auxiliary ausiliari materials per controllo for maintenance sul prodotto and services quello della microelettronica. Consumi Consumption materiali of paper, ausiliari cardboard, per impianti wood, ausiliari plastic ATMOSPHERIC Consumi EMISSIONS materiali ausiliari per mtz e servizi MEMC Electronic Emissions Consumo Materials carta, released cartone, Inc. in the è quotata legni, atmosphere plastica in borsa dal 199 (N.Y.S.E. id: WFR). EMISSIONI (HCl, IN ATMOSFERA HF, SOX, CO, CO 2, dust, dust from combustion, organic substances) Emissions Emissioni convogliate released in the in atmosfera atmosphere (NOX) Emissions (HCl, HF, SOX, ffused CO, CO2, into polveri, atmosphere polveri (combustion combustione, fumes) sostanze organiche) WATER DISCHARGES Emissioni convogliate in atmosfera (NOX) Water Emissioni scharges ffuse in (ph, atmosfera COD, mineral (fumi oils, combustione) Cu, Zn, Cr, N, Cl-, suspended solids) SCARICHI IDRICI Water scharges (fluorides) WASTE Scarichi idrici (ph, COD, Oli minerali, Cu, Zn, Cr, N, Cl-, soli sospesi) Special Scarichi hazardous idrici (fl uoruri) waste RIFIUTI Special non - hazardous waste Recyclable Rifi uti speciali waste pericolosi Special Rifi uti speciali non - hazardous non pericolosi waste Recycled Si from quartz/si EXTERNAL Rifi NOISE uti recuperabili CONTAMINATION Rifi uti speciali OF SOILnon pericolosi Recupero Si da quarzo/si PCB RUMORE ESTERNO ODS CONTAMINAZIONE SUOLO ASBESTOS PCB SMELLS ODS RADIATION AMIANTO VIBRATIONS ODORI VISUAL RADIAZIONI INTRUSION TRAFFIC VIBRAZIONI EFFECTS INTRUSIONE BIODIVERSITY VISIVA TRAFFICO EFFETTI SULLA BIODIVERSITÀ La MEMC nel mondo fi g.1 NORMAL CONDITIONS CONDIZIONI NORMALI EMERGENCY CONDITIONS CONDIZIONI DI EMERGENZA PREVIOUS CONDITIONS CONDIZIONI PREGRESSE 28

13 Molto Very signifi important cativo Signifi Important cativo Non Not signifi important cativo Sommario Significatività Importance given attribuita to inrect agli environmental aspetti ambientali aspects inretti IN-HOUSE ATTIVITÀ APPALTATE ACTIVITIES ALL INTERNO CONTRACTED DELLO OUT STABILIMENTO Maintenance Imprese and manutenzione construction companies e costruzione (builng (opere works, eli, assembly, coibentazioni, insulation, painting, verniciatura, electrical plants, impianti excavation/earthworks, elettrici, scavi/sbancamenti, plant installation and installazione maintenance, e drainage, mtz impianti, gardening) spurghi, giarnaggio) Pulizie Cleaning uffi offices ci e reparti, and departments, servizi mensa canteen services ACTIVITIES ATTIVITÀ SVOLTE CARRIED AL DI OUT FUORI OUTSIDE DELLO THE STABILIMENTO FACTORY PURCHASING ACQUISIZIONE PRODUCTS/SERVICES PRODOTTI/SERVIZI Introduzione Recycling/sposal Recupero / smaltimento of non-hazardous rifi uti pericolosi waste Informazioni generali Recycling/sposal Recupero / smaltimento of hazardous rifi 7 uti - Il pericolosi waste gruppo MEMC Electronic Materials Inc. Purchasing Acquisizione raw materie materials prime (TET, 8 - Lo TCS, stabilimento idrogeno) hydrogen) Merano Purchasing Acquisizione hazardous prodotti chimici chemical 9 - pericolosi Il products silicio e le sue applicazioni Purchasing Acquisizioni non-hazardous prodotti 9chimici Uno chemical non sguardo pericolosi products, alla, Storia parti spare parts ricambio and e other altri materiali consumable consumo materials 1 - L impegno MEMC per la tutela dell ambiente Purchasing Acquisizione electrical energia energy elettrica Collocazione geografica e contesto ambientale Purchasing Acquisizione fuel olio and combustibile, esel oil 1 La Politica gasolio MEMC Purchasing Acquisizione natural metano 1 gas La struttura organizzativa EXTERNAL TRASPORTI TRANSPORT ESTERNI 17 - Il Sistema Gestione Ambientale Transport Trasporto rifi of uti non-hazardous pericolosi Il processo waste produttivo 21 - Area POLY: la produzione silicio policristallino Transport Trasporto rifi of uti hazardous pericolosi waste 23 - Il reparto LM: le lavorazioni meccaniche Transport Trasporto materie of raw materials prime (droganti) 24 (dopants) - Il reparto CZ: la produzione silicio monocristallino Transport Trasporto materie of raw materials prime (TET, 2 (TET, TCS) - Reparto TCS) CZ : i controlli sul prodotto Transport Trasporto prodotti of hazardous chimici chemical pericolosi 2 - Gli products Impianti Ausiliari 28 Gli aspetti ambientali Transport Trasporto prodotti of non-hazardous chimici non chemical pericolosi products, parti spare ricambio parts e altri and materiali other consumable consumo materials 28 - Signifi catività attribuita agli aspetti ambientali retti Transport Trasporto prodotto of product (silicio) (silicon) 29 - Signifi catività attribuita agli aspetti ambientali inretti Transport Trasporto prodotto of product 31 (HCl) (HCl) Aspetti ambientali retti Transport Trasporto persone of people 31 - Risorse Energetiche PROCESSING/USE LAVORAZIONE / IMPIEGO OF PRODUCT DEL PRODOTTO SUPPLIED 34 - Risorse BY FORNITO MEMC idriche DA MEMC 3 - Consumi materie prime e ausiliarie Transformation Trasformazione silicio of silicon Uses Utilizzo of chips Uses Utilizzo of celle photovoltaic fotovoltaiche cells 4 - Rifi uti Disposal Smaltimento of silicon silicio 48 - Bonifi ca, Messa in sicurezza e Protezione del Suolo e della Falda Uses Utilizzo of acido hydrochloric cloridrico acid 49 - Sostanze lesive dell ozonosfera, Policlorobifenili e Amianto ATTIVITÀ ACTIVITIES SUL IN TERRITORIO LOCAL AREA 48 Aspetti Ambientali Inretti Activities attività for comunicazione/sensibilizzazione communication/raising awareness 1 - Gestione del rapporto con fornitori critici Social economic impatto socio economico impact 1 - Attività delle imprese che operano all interno del sito 1 - Acquisizione e trasporto sostanze e preparati pericolosi 2 - Comunicazione Il Programma Miglioramento Ambientale Legislazione Riferimento

14 Direct Environmental Aspects Informazioni Energy Aspetti Resources ambientali generali retti retti The energy sources used in the Merano factory include electrical energy, fuel oil, esel oil and natural gas. Electrical energy makes up almost the entire energy consumed by the factory (see Table 2), and is mainly used for the processes to grow (poly and mono) silicon crystals, for the hydrogenation of TET in TCS and for the production of hydrogen. Electricity is supplied at high voltage and is transformed for internal use to meum and low voltage in the on-site electrical substations. Risorse Risorse Energetiche Il gruppo MEMC Electronic Materials Inc. Fuel oil with a low sulfur content is used to feed the boiler, which heats the thermal oil used in the processes to purify and recycle Le chlorosilanes. fonti energetiche Le fonti energetiche impiegate impiegate nello stabilimento nello stabilimento Merano sono Merano energia sono elettrica, energia elettrica, olio combustibile, olio combustibile, MEMC gasolio Electronic e gasolio metano. Materials e metano. è un gruppo internazionale produttore silicio iperpuro, attivo nel mercato della Diesel oil microelettronica and L energia natural L energia elettrica gas are e, dal used contribuisce elettrica 4, to heat del contribuisce solare some per la fotovoltaico. of quasi the per factory totalità la quasi builngs ai totalità consumi which ai energetici consumi are not energetici complessivi served by complessivi dello the cooling stabilimento dello water stabilimento recycling circuit. (ve Diesel Tabella (ve oil 2), is Tabella ed also è used utilizzata 2), for ed company è principalmente utilizzata vehicles principalmente per (for i processi internal per movement, i processi crescita dei and crescita cristalli for the dei emergency silicio cristalli (poli team), silicio e mono), (poli and e mono), to supply the La per sede generators. l idrogenazione del per gruppo l idrogenazione si del trova TET a in St. del TCS Peters, TET e per in nel la TCS produzione Missouri e per la (USA); produzione dell idrogeno. conta dell idrogeno. nel L elettricità mondo nove L elettricità è fornita stabilimenti in è alta fornita produttivi tensione in alta (tre e tensione e negli trasformata Stati Uniti, trasformata nelle due cabine nelle Europa, elettriche cabine uno ubicate elettriche in Giappone, nel ubicate sito uno per nel le in sito utenze Malesia, per interne uno utenze a mea Taiwan, interne e e a bassa mea una tensione. joint e bassa venture tensione. con una In 8, we partner L olio further combustibile coreana), reduced L olio combustibile e the copre consumption è a con basso la è tenore rete a of basso commerciale electrical zolfo tenore ed energy alimenta tutto zolfo per il ed globo unit la alimenta caldaia of (ve product Figura che, la caldaia thanks con 1). al che, to calore a con series ceduto al calore of interventions dall acqua ceduto dall acqua on the plants raffreddamento and processes raffreddamento in that uscita increased dai in reattori uscita production dai del reattori Poly, performance riscalda del Poly, l olio riscalda both atermico l olio in the atermico impiegato polycrystal impiegato nei and processi monocrystal nei processi purifi departments (see the summary of the environmental program actions enng in December 8). cazione purifi cazione La e presenza recupero e produttiva dei recupero clorosilani. MEMC dei clorosilani. in Europa è rappresentata dalla MEMC Electronic Materials S.p.A. costituita dagli stabilimenti Gasolio e Gasolio metano Merano, e sono metano oggetto utilizzati sono della per utilizzati presente riscaldamento per il Dichiarazione riscaldamento alcuni degli Ambientale, alcuni efi ci degli dello e efi stabilimento Novara, ci dello sede stabilimento che europea non sono che del non sono However, the increased production of polycrystals led to an overall increase in the consumption of electrical energy. gruppo. serviti dal serviti circuito dal circuito recupero dell acqua recupero dell acqua raffreddamento. raffreddamento. Il gasolio Il è gasolio utilizzato è anche utilizzato per anche autotrazione per autotrazione (automezzi (automezzi utilizzati per utilizzati la movimentazione per la movimentazione interna e quelli interna della e quelli squadra della squadra emergenza emergenza aziendale) aziendale) e per e per We also had changes in the consumption of fuel, which however were not attributable to specifi c programmed actions. Specifi cally, I the alimentare clienti consistent MEMC alimentare i gruppi reduction S.p.A. i continuità. gruppi sono the le consumption principali continuità. aziende of esel che oil operano was determined nei settori by della a combination microelettronica of spontaneous (informatica, causes (less telecomunicazioni, use of generators, telefonia the boiler cellulare, for heating alta and fedeltà, in-house trasporti, tools). elettromecali, elettronica industriale) e del solare Nel Grafico Nel 2 Grafico sono riportati 2 sono i dati riportati relativi i dati al consumo relativi al energetico consumo energetico complessivo complessivo dello stabilimento, dello stabilimento, in valore in valore fotovoltaico. Graph 2 shows assoluto the data e assoluto specifi for co the e (espresso specifi factory s co in (espresso overall tep per energy tonnellata in tep consumption per tonnellata silicio prodotto); in absolute silicio nelle prodotto); and Tabelle specifi nelle c 2 values Tabelle e 3 e (expressed nei 2 Grafici e 3 e nei in 3 TOE e Grafici 4 3 e 4 or Tons of Oil sono Equivalent) riportati sono for i dati riportati each saggregati ton i dati of saggregati silicon per fonte produced. energetica. per fonte Tables energetica. 2 and 3 and Graphs 3 and 4 show the data broken Attualmente la produzione della MEMC Merano è destinata per il % al mercato del solare e per il % a down for each energy source. quello della microelettronica. Total energy consumption (Graph 2) Consumo Consumo energetico energetico totale totale (Grafi co 2) (Grafi co 2) MEMC Electronic Materials Inc. è quotata in borsa dal 199 (N.Y.S.E. id: WFR)...,, total Consumo consumption totale (tep) (TOE). La MEMC nel mondo fi g.1 4. Consumo totale (tep) , 4, Consumo specifi co (tep/t silicio), 4, specifi Consumo c consumption specifi (tep/t (TOE/silicon) silicio) , 8 7 3, YEAR Energy Il calcolo consumption dei Il calcolo consumi in dei TOE energetici consumi is calculated in energetici tep by è applying effettuato tep the è applicando effettuato following conversion applicando i seguenti factors, fattori i seguenti as set conversione, out fattori in MICA conversione, contenuti memorandum nella contenuti no. nella 219/F Circolare dated MICA 2 March n. 219/F 1992 del Article 2 marzo 19 of 1992 Italian Consumo totale Art. Law no. della 1/1991. legge Obligation n. 1/1991. to nominate Obbligo and nomina receive an e annual comunicazione report from total consumption Consumo totale Circolare MICA n. 219/F del 2 marzo 1992 Art. 19 della legge n. 1/1991. Obbligo nomina e comunicazione the technical specialist responsible for the conservation and rational use of energy": annuale del annuale tecnico del responsabile tecnico responsabile per la conservazione per la conservazione e l uso razionale e l uso dell energia : razionale dell energia : Consumo specifi c consumption specifi Consumo specifi co Gasolio: Diesel oil: Gasolio: 1 t 1 t 1 t = 1,8 = 1,8 tep TOE = 1,8 tep Trend linear (Consumo (specifi Trend c specifi consumption) (Consumo co) specifi co) Olio Fuel combustibile: oil: Olio combustibile: 1 t 1 t 1 t =,98 =,98 teptoe =,98 tep Gas Natural naturale: gas: Gas naturale: Nmc Nmc Nmc =,82 =,82 teptoe =,82 tep tep TOE = tonnellate = tons tep of equivalenti = oil tonnellate equivalent equivalenti petrolio petrolio Energia Electrical elettrica energy Energia fornita supplied elettrica in alta at fornita high tensione: in voltage: alta tensione: 1 MWh 1 MWh 1 MWh =,23 =,23 tep. TOE =,23 tep

15 Totale Poly total Totale poly Poly Totale Mono Poly total Totale mono Mono Poly Specifi Totale co Mono specific Specifi Totale co Mono Specifi co Specifi co Sommario. Totale Poly Totale Mono Specifi co Consumo total Consumo consumption totale totale totale (tep) totale (tep) (tep) (TOE) (tep) Consumo total Consumo consumption totale totale totale (tep) totale (tep) (tep) (TOE) (tep) Olio combustibile fuel Olio combustibile oil Olio combustibile Metano Olio combustibile natural Metano Olio combustibile gas Metano Gasolio Metano esel Gasolio Metanooil Gasolio Specifi Gasolioco specifi Specifi Gasolioco c Specifi co Specifi co Specifi co , 2, 2, 2, 2, 2, 2, 2, 2, 2, 1,9 2, 1,9 2, 1,8 1,9 1,8 1,9 1,7 1,8 1,7 1,8 1, 1,7 1, 1,7 1, 1, 1, 1, 1,4 1, 1,4 1, 1,3 1,4 1,3 1,4 1, 1,3 1, 1,3 1, 1, Consumo totale (tep) Consumo totale (tep) Consumo Consumo Consumo energia energia energia elettrica elettrica (Grafi co 3) Consumption of electrical energy elettrica (Grafi (Graph co 3) 3) (Grafi co 3) Consumo energia elettrica (Grafi co 3) Consumo energia elettrica (Grafi co 3) Introduzione 4% Informazioni generali % Il gruppo MEMC 3 4 Electronic 4 Materials Inc. 7 4% % YEAR Lo stabilimento Merano Consumption Consumo Consumo energia of electrical 9 elettrica - Il silicio energy e sue (Table applicazioni Consumo energia energia elettrica (Tabella 2) elettrica (Tabella 2) (Tabella 2) Consumo TOTALE energia 9 SPECIFICO Uno elettrica sguardo alla Storia (Tabella 2) ANNO YEAR Consumo TOTALE energia TOTALE SPECIFICO elettrica SPECIFICO (Tabella 2) ANNO ANNO TOTALE TOE tep TOE/t tep/t silicio Silicon tep tep/t SPECIFICO % ( = ) ANNO 1 - L impegno MEMC per la tutela dell ambiente TOTALE silicio SPECIFICO tep/t % ( silicio = ) % ( = ) ANNO 4.4 tep tep/t ,3 silicio % ( 43,3 Collocazione, = ) tep 4.4 tep/t silicio % 43,3 (, = ) geografica, e contesto ambientale , 43,3 119,, , 43,3 La Politica 1, 119,, MEMC 119, ,3 1, 1,9 119, ,3 1, La struttura 4,3 1,9 119,organizzativa 1, ,7 4,3 11, 1, ,7 4, ,7 Il 11, 1,9 Sistema Gestione 11, Ambientale , 43,7 11, 91, , 43,7 Il processo 39, 11, 91, produttivo 91, ,2 39, 91,3 91, ,2 39, 21-3,2 Area 91,3 91, POLY: la produzione 91,3 silicio policristallino ,7 3,2 8,1 91, ,7 3, ,7 Il reparto 8,1 91,3 LM: le 8,1 lavorazioni meccaniche ,9 34,7 73,8 8, ,9 34, ,9 Il reparto 73,8 8,1 CZ: la 73,8 produzione silicio monocristallino ,9 31,9 71,3 73, ,9 2 - Reparto 73,8 CZ : i controlli sul prodotto Fuel consumption (Graph 4) 2 - Gli Impianti Ausiliari Consumo Consumo Consumo combustibili combustibili (Grafi 4) 28 Gli combustibili aspetti (Grafi ambientali 4) (Grafi co 4) Consumo combustibili (Grafi co 4) Consumo combustibili (Grafi co 4) 2, 2, 2, 1,9 1,8 1,7 1, Signifi catività attribuita agli aspetti ambientali retti 29 - Signifi catività attribuita agli aspetti ambientali inretti Aspetti ambientali retti 31 - Risorse Energetiche 3 - Consumi materie prime e ausiliarie 4 - Rifi uti 48 - Bonifi ca, Messa in sicurezza e Protezione del Suolo e della,4 Falda Aspetti Ambientali YEAR Inretti Consumo Consumo Consumo energia energia energia elettrica elettrica (Tabella 3) Fuel consumption (Table 3) elettrica (Tabella 3) (Tabella 3) Consumo energia elettrica (Tabella 3) 1 - Gestione del rapporto con fornitori critici 1% 1% 1% 1% % % % % 8% 8% 8% 8% % % % % 1,,4,4 1,4,4 1,3 -,1 1, Sostanze 4 lesive dell ozonosfera, Policlorobifenili 7e Amianto -, , , Attività delle imprese che operano all interno del sito CONSUMO TOTALE ANNUO SPECIFICO ANNO Consumo TOTAL CONSUMO ANNUAL energia TOTALE CONSUMO CONSUMPTION elettrica 1 ANNUO - Acquisizione TOTALE ANNUO (Tabella e trasporto SPECIFICO 3) ANNO YEAR sostanze SPECIFICO Olio ANNO combustibile e preparati pericolosi CONSUMO tep Gasolio Olio combustibile Olio tep combustibile TOTALE tep Gasolio tepannuo Metano tep Gasolio Metano tep tep Metano SPECIFICO tep/t silicio % ( = ) ANNO fuel oil CONSUMO TOTALE esel oil % ( = ) 2 ANNUOnatural gas tep/t silicio - Comunicazione SPECIFICO TOE/t tep silicon tep/t silicio % ( = ) ANNO Olio combustibile 1783 tep Gasolio 34,tep Metano 17,9tep tep/t 1,2silicio % ( = ) Olio combustibile 1783 tep 1783 Gasolio 34,tep 34, Metano 17,9 tep 17,9 tep/t 1,2silicio % ( 1,2 = ) , 34, Il Programma 17,4 17,9 Miglioramento 1,7 1,2 Ambientale , 34, 32, 17,4 17,9 17,4 1,7 1,2 1, , 32, Legislazione 1, 17,4 Riferimento 1,4 1, , 32, 2, 1, 17,4 1, 1,4 1,7 1, , 2, 17,3 1, 1,1 1, , 2, 29, 17,3 1, 17,3 1,1 1,4 1, ,1 29, 13, 17,3 1, 1, ,1 29, 2,1 13, 17,3 13, 1, 1,1 1, ,7 2,1 17,1 13,,9 1, ,7 2,1,7 17,1 13, 17,1,9 1,, ,1,7 17, 17,1, ,1,7 3,1 17, 17,1 17,,9, ,1 3,1, 17,,8, ,1 3,1 39,1, 17,,,8,9, ,1,, ,9 39,1, 22,,8,7 1,9 1,9 1,9 1,9 1,4 1,4 1,4 1,4,9,9,9,9 Consumo Consumo specifi co specifi co (tep/t co co (tep/t silicio) (tep/t silicio) Consumo Consumo specifi co specifi co (tep/t co co (tep/t silicio) (tep/t silicio) 1% % 8% % 4% 1,9 1,4,9,4 specifi c consumption (TOE/silicon) specifi c consumption (TOE/silicon) Consumo specifi co (tep/t silicio) Consumo specifi co (tep/t silicio) -,

16 Sommario Water Risorse Risorse resources idriche idriche Risorse idriche Consumo total Consumo consumption totale totale (m 3 (Mm ) (m 3 3 ) annual Consumo consumption annuo Consumo annuo specific Consumo consumption Specifi annuo Consumo Specifi co Consumo Specifi co Consumo annuo Consumo Specifi co I dati evidenziano I dati una evidenziano ulteriore una consistente ulteriore riduzione consistente del riduzione consumo del specifi consumo energia specifi co elettrica, energia ottenuta elettrica, grazie ottenuta grazie a I dati nuovi evidenziano interventi a nuovi una che interventi ulteriore hanno consentito consistente che hanno consentito riduzione aumentare del le consumo aumentare rese specifi produzione le rese co energia sia produzione nel elettrica, reparto sia policristallo nel ottenuta reparto grazie che policristallo che nel a nuovi reparto interventi monocristallo nel reparto che hanno monocristallo (ottimizzazione consentito (ottimizzazione dei aumentare parametri dei le parametri processo rese produzione nella processo fase sia nella deposizione fase reparto del deposizione policristallo del che e policristallo e installazione nel reparto monocristallo installazione schermi termici (ottimizzazione schermi ad alta termici effi dei cienza ad parametri alta sui effi puller cienza processo nel sui reparto puller nella monocristallo). nel fase reparto deposizione monocristallo). del policristallo e La installazione riduzione La dei schermi riduzione consumi termici dei dell olio consumi ad combustibile alta dell olio effi cienza combustibile è sui stata puller resa nel determinata è stata reparto resa monocristallo). determinata dagli interventi dagli sulla interventi centrale sulla termica centrale termica che La riduzione hanno che dei migliorato consumi ne hanno la dell olio migliorato combustione. combustibile la combustione. è stata resa determinata dagli interventi sulla centrale termica Il che maggior ne hanno consumo Il migliorato maggior consumo energia la combustione. elettrica, energia in termini elettrica, assoluti, in termini è determinato assoluti, è determinato dal consistente dal aumento consistente della aumento della produzione Il I dati maggior evidenziano consumo produzione policristallo. una ulteriore energia policristallo. consistente elettrica, in riduzione termini del assoluti, consumo è determinato specifi co energia dal consistente elettrica, ottenuta aumento grazie della produzione a nuovi interventi policristallo. che hanno consentito aumentare le rese produzione sia nel reparto policristallo che nel reparto monocristallo (ottimizzazione dei parametri processo nella fase deposizione del policristallo e installazione schermi termici ad alta effi cienza sui puller nel reparto monocristallo). La riduzione dei consumi dell olio combustibile è stata resa determinata dagli interventi sulla centrale termica che ne hanno migliorato la combustione. Il maggior consumo energia elettrica, in termini assoluti, è determinato dal consistente aumento della Nella Tabella Nella 4 sono Tabella riportati 4 sono i dati riportati relativi i al dati prelievo relativi al acqua prelievo industriale, acqua che industriale, costituisce che la costituisce quota principale la quota dei principale dei prelievi Nella produzione Tabella idrici rappresentati 4 policristallo. Table 4 shows the data prelievi sono relative riportati idrici to rappresentati the anche i dati collection nel relativi Grafi anche of al co groundwater prelievo, nel e Grafi acqua co acqua for, potabile. e industrial industriale, acqua use potabile. che and costituisce to the consumption la quota principale of drinking dei water. The collection Nel prelievi 7 of idrici groundwater è stata Nel rappresentati 7 ottenuta è is stata also una anche represented ottenuta ulteriore nel Grafi una importante co in ulteriore Graph, e riduzione acqua. importante potabile. dei riduzione prelievi dei acqua prelievi industriale acqua grazie industriale a una grazie serie a una serie Nel interventi 7 è stata che interventi hanno ottenuta permesso che una hanno ulteriore permesso aumentare importante il aumentare riciclo riduzione acqua il dei riciclo prelievi nel processo acqua acqua nel produttivo industriale processo e produttivo grazie ridurre a una pertanto, e serie ridurre pertanto, Introduzione In 8, a we parità interventi further produzione, reduced che a parità hanno the il produzione, permesso collection fabbisogno of il aumentare fabbisogno water acqua for prelevata industrial il riciclo acqua dalla use prelevata acqua falda. both nel in dalla processo absolute falda. terms produttivo and per e unit ridurre of product, pertanto, thanks Informazioni generali to a series a Il parità maggior of interventions produzione, consumo Il maggior that acqua il consumo increased fabbisogno potabile the acqua recycled è acqua stato potabile determinato prelevata water è stato used dalla determinato falda. alcuni the production fattori, da alcuni tra process. i quali: fattori, l utilizzo tra i quali: dei servizi l utilizzo mensa dei servizi mensa e Il igienici maggior da consumo parte e igienici delle da acqua maestranze parte potabile delle coinvolte 7 maestranze è - stato Il gruppo determinato nei coinvolte lavori MEMC Electronic ampliamento, da nei alcuni lavori Materials fattori, ampliamento, le tra prove Inc. i quali: del l utilizzo servizio le prove dei del emergenza servizio mensa del emergenza del No significant nuovo e Nella igienici Tabella changes impianto da parte nuovo 4 tied sono (docce delle impianto riportati programmed maestranze e lavaocchi) i (docce dati relativi actions coinvolte 8 e per - lavaocchi) Lo il al stabilimento collaudo occurred prelievo nei lavori per dello in acqua collaudo the ampliamento, stesso, Merano consumption industriale, dello nuove stesso, le procedure che of prove drinking costituisce nuove del servizio water procedure decontaminazione la quota (still emergenza essentially principale decontaminazione delle used dei the delle canteen, attrezzature nuovo prelievi washrooms impianto idrici attrezzature and rappresentati laboratorio. (docce during e the lavaocchi) anche laboratorio. emergency nel 9 per Grafi - Il tests il silicio co collaudo, - showers e le acqua dello sue and applicazioni stesso, potabile. eyebaths). nuove procedure decontaminazione delle attrezzature Nel 7 è stata laboratorio. ottenuta una 9ulteriore Uno sguardo importante alla riduzione Storia dei prelievi acqua industriale grazie a una serie interventi che hanno permesso 1 aumentare - L impegno il riciclo MEMC acqua per nel la tutela processo dell ambiente produttivo e ridurre pertanto, Water Prelievi a parità produzione, used Prelievi acqua (Table il fabbisogno 4) acqua (Tabella Collocazione acqua 4) prelevata (Tabella geografica 4) dalla falda. e contesto ambientale Prelievi acqua (Tabella 4) WATER Il maggior CONSUMI CONSUMPTION consumo acqua IDRICI CONSUMI ACQUA IDRICI GROUNDWATER DI 1potabile FALDA La Politica è stato determinato MEMC da alcuni ACQUA DI FALDA WATER fattori, CONSUMI CONSUMPTION tra i quali: l utilizzo IDRICI CONSUMI ACQUA IDRICI POTABILE DRINKING dei servizi ACQUA WATER mensa POTABILE CONSUMI e igienici da IDRICI TOTALE parte ACQUA delle maestranze TOTALE SPECIFICO DI 1 FALDALa coinvolte struttura nei organizzativa lavori ampliamento, CONSUMI le IDRICI prove SPECIFICO TOTALE ACQUA del servizio POTABILE TOTALE SPECIFICO emergenza del ANNO YEAR SPECIFICO nuovo impianto ANNO ANNO mtotale 3 / anno (docce e m lavaocchi) SPECIFICO / anno kg silicio 17 per m 3 -/ Il il kg Sistema collaudo silicio dello % Gestione stesso, YEAR ANNO Mm 3 /year m 3 /kg silicon % Ambientale nuove procedure Mm Mm TOTALE 3 //year anno decontaminazione Mm SPECIFICO m 3 /kg / persona anno m 3 / % delle persona % ANNO ANNO attrezzature m 14,4 / laboratorio. anno m14,4 3 / kg 9,8 silicio Il processo % 9,8 produttivo Mm / anno m ,7 / persona 91,7 % 1 14,4 13,3 1 13,3,8 9, ,8 Area POLY: 13 la produzione 1 silicio policristallino ,9 91,7 1 9, ,3 13, ,88,, , Il reparto LM: 94 le lavorazioni 2 1meccaniche ,3 9,9 1 8, Prelievi acqua (Tabella 4) ,88 13, ,28 1,3, ,3 Il reparto CZ: 8 la produzione 3 2 silicio monocristallino , 8,3 3, CONSUMI IDRICI 13,28, 4ACQUA, DI 1,3 FALDA 8, Reparto 8, CZ : 83 i CONSUMI controlli 4 3 sul IDRICI prodotto ACQUA POTABILE ,92 3, 7, TOTALE, 11,72 SPECIFICO 11,72 7, 8, Gli 7, Impianti 82 Ausiliari 4 TOTALE SPECIFICO ,24 7, , ANNO ANNO m11,72 11,31 / anno m11,31 3 / kg 28, 7, silicio Gli aspetti 82 %, ambientali Mm / anno m41.1,27 99,24 / persona, % ,31 11,29 14,4 7 11,29,, 9, Signifi, catività 7 attribuita 7 agli aspetti ambientali retti.88 1,99,27 91,7 1, ,29 13,3 1,,8 4,9, , ,73 9,9 3 1 Signifi catività attribuita agli aspetti ambientali inretti 2 13,88, , Aspetti ambientali retti 3 13,28 1, , 9 Groundwater Consumi Consumi acqua consumption acqua industriale 31 - Risorse (Graph industriale Energetiche 4, 8, 83 ) da falda 4 da (Grafi falda co ) (Grafi co ) 7, Consumi 1 11,72 acqua 7, industriale 82 da falda (Grafi co ) 99, Consumi materie prime e ausiliarie 11,31, 41.1, ,29, 38-7 Emissioni in atmosfera , Rifi uti Bonifi ca, Messa in sicurezza e Protezione del Suolo e della 1 Falda Consumi acqua industriale 1 1 da falda (Grafi co ) Sostanze lesive dell ozonosfera, Policlorobifenili e Amianto Aspetti Ambientali Inretti Gestione del rapporto con fornitori critici 1 - Attività delle imprese che operano all interno del sito Acquisizione e trasporto sostanze e preparati pericolosi 41 YEAR Comunicazione 1 Il Programma Miglioramento Ambientale 8 4 Legislazione Riferimento Risorse idriche Consumo totale (m 3 ) Consumo totale (m 3 ) Consumo specifi co (m 3 / kg silicio) Consumo Consumo specifi specifi co (m co 3 / (m kg 3 / silicio) kg silicio) specific consumption m 3 /kg silicon Consumo specifi co (m 3 / kg silicio)

17 Consumi Consumi materie materie prime prime ausiliarie e ausiliarie Consumi materie prime e ausiliarie Consumption of Raw and Auxiliary Materials Sommario Consumo % annual Consumo consumption annuo annuo % ( % = ( ( = ) ) ) Standarzed Consumo Consumo annuo total annuo consumption (km (km 3 ) 3 ) ( = ) total Consumo consumption totale Consumo totale Consumo totale specific Consumo consumption specifi Consumo specifi co Consumo specifi co Nella Tabella Nella e Tabella nei Grafi e ci nei e Grafi 7 è ci riportato e 7 è l andamento riportato l andamento dei consumi dei specifi consumi ci specifi clorosilani ci clorosilani e idrogeno e idrogeno normalizzati Nella Tabella normalizzati, e nei preso Grafi al, ci come e preso 7 anno è come riportato riferimento. anno l andamento riferimento. dei consumi specifi ci clorosilani e idrogeno normalizzati al, preso come anno riferimento. In Table Come and già Come ampiamente Graphs già ampiamente and illustrato 7 show the nel illustrato paragrafo trend for nel the paragrafo DESCRIZIONE specific DESCRIZIONE consumption DEL PROCESSO, DEL of standarzed PROCESSO, le materie le chlorosilanes prime materie necessarie prime and necessarie hydrogen in, taken crescita as the cristalli year of reference. silicio sono costituite dai composti chimici clorosilani (triclorosilano o TCS e tetracloruro alla alla crescita Come già ampiamente cristalli silicio illustrato sono costituite nel paragrafo dai composti DESCRIZIONE chimici DEL clorosilani PROCESSO, (triclorosilano le materie prime o TCS necessarie e tetracloruro alla crescita silicio o TET) cristalli silicio ed idrogeno. o TET) silicio ed sono idrogeno. costituite dai composti chimici clorosilani (triclorosilano o TCS e tetracloruro Le silicio combinazioni o TET) ed idrogeno. To this end, we Le point combinazioni out questi that tre over questi prodotti the tre last concorrono prodotti few years, concorrono alla chlorosilanes formazione alla formazione are del not cristallo solely del used cristallo silicio to oppure produce silicio alla oppure polycrystals. formazione alla formazione A Le miscele combinazioni particolarmente questi tre pregiate prodotti ed concorrono utilizzate nel alla settore formazione della del microelettronica cristallo silicio per oppure la crescita alla formazione part is also used miscele in the production particolarmente line of pregiate precious ed mixtures utilizzate used nel settore to grow della epitaxial microelettronica substrates. Likewise, per la crescita substrati the con- substrati epitassiali. miscele particolarmente pregiate ed utilizzate nel settore della microelettronica per la crescita substrati sumption of hydrogen epitassiali. does not include the portion produced by the factory as we feel that the product purchased on the Negli epitassiali. market ultimi Negli is anni, of ultimi greater lo stabilimento anni, importance lo stabilimento Merano in terms è of Merano impegnato the impact è impegnato anche on the nella environment. anche produzione nella produzione delle miscele delle miscele clorosilani clorosilani e e quin Negli ultimi il triclorosilano quin anni, il il triclorosilano stabilimento in ingresso in non ingresso Merano viene non impiegato è impegnato viene impiegato esclusivamente anche nella esclusivamente produzione per la crescita per delle la dei crescita miscele cristalli, dei ma clorosilani cristalli, una parte ma e una parte viene quin rottato il triclorosilano viene sulla rottato linea ingresso sulla produzione linea non Introduzione viene produzione delle impiegato miscele. delle esclusivamente miscele. per la crescita dei cristalli, ma una parte viene rottato sulla linea produzione Informazioni delle miscele. generali Consumption of chlorosilanes 7 - Il gruppo MEMC and Electronic hydrogen Materials (Table Inc. ) CONSUMPTION Consumo Consumo OF RAW silani MATERIALS silani 8 - Lo idrogeno stabilimento e idrogeno Merano (Tabella ) (Tabella ) Consumo silani e CLOROSILANI IDROGENO 9 - Il silicio idrogeno e le sue applicazioni (Tabella ) ANNO YEAR CHLOROSILANES CLOROSILANI HYDROGEN IDROGENO ANNO CLOROSILANI %Values Valori% t/t t/t Poly Valori% in %Values Valori% t/t IDROGENO 9 Polyt/t Uno t/t Poly Poly Valori% sguardo in t/t Poly alla Storia ANNO Valori% riferiti al t/t Poly riferiti al al Valori% riferiti al t/t Poly riferiti al al 1 - L impegno MEMC per la tutela dell ambiente riferiti al riferiti al Collocazione geografica e contesto ambientale La Politica MEMC La struttura organizzativa Il Sistema Gestione Ambientale Il processo produttivo Area POLY: la produzione silicio policristallino Il 7 reparto LM: le lavorazioni meccaniche Il reparto CZ: la produzione silicio monocristallino 2 - Reparto CZ : i controlli sul prodotto Consumption Consumo Consumo of clorosilani chlorosilanes clorosilani 2 - Gli - in Impianti t equivalenti - in - Ausiliari t in t t equivalenti TET TET (Grafi (Graph co TET ) (Grafi ) co ) Consumo 1 clorosilani Gli aspetti - in ambientali t equivalenti TET (Grafi co ) Signifi catività attribuita agli aspetti ambientali retti Signifi catività attribuita agli aspetti ambientali inretti 1 31 Aspetti ambientali retti Risorse Energetiche Consumi materie prime e ausiliarie Rifi uti Bonifi ca, Messa in sicurezza e Protezione del Suolo e della Falda Sostanze 4lesive dell ozonosfera, Policlorobifenili 7 YEAR e Amianto 48 Aspetti Ambientali Inretti Consumption Consumo Consumo idrogeno of hydrogen idrogeno 1 -(Grafi Gestione (Graph co 7) (Grafi del 7) rapporto co 7) con fornitori critici Consumo 3. idrogeno 1 -(Grafi Attività co 7) delle imprese che operano all interno del sito 1 - Acquisizione e trasporto sostanze e preparati pericolosi Comunicazione Il Programma Miglioramento Ambientale 2. Legislazione Riferimento Consumo annuo % ( = ) Consumo annuo (km 3 ) YEAR 4 7 Consumo Consumo specifi specifi co (t/t co (t/t Poly) Poly) Consumo Consumo annuo annuo % (=) % specific consumption Consumo specifi (t/t co poly) (t/t Poly) Standarzed specific Consumo annuo consumption % (=) ( = )

18 Sommario Lo stabilimento Lo stabilimento spone spone alcune apparecchiature alcune apparecchiature autoproduzione autoproduzione dell idrogeno; dell idrogeno; il gas prodotto il gas internamente prodotto internamente Lo stabilimento spone alcune apparecchiature autoproduzione dell idrogeno; il gas prodotto internamente non viene non computato viene computato nel consumo nel consumo materie prime, materie ma prime, si attribuisce ma si attribuisce un maggiore un maggiore impatto ambientale impatto ambientale al al The following table non shows viene the computato data for nel hazardous consumo chemical materie substances prime, ma and si preparations attribuisce un of maggiore which more impatto than ambientale kilograms al prodotto acquistato prodotto acquistato sul mercato sul esterno. mercato esterno. are used annually prodotto in production acquistato activities sul mercato and auxiliary esterno. processes. Nella tabella Nella che tabella segue che sono segue invece sono riportati invece i dati riportati relativi i dati alle relativi sostanze alle e sostanze ai preparati e ai chimici preparati pericolosi chimici utilizzati pericolosi utilizzati in Nella attività tabella in e processi attività che segue e ausiliari processi sono il ausiliari cui invece consumo il cui riportati annuo consumo i supera dati annuo relativi soglia supera alle la sostanze soglia chilogrammi. e ai chilogrammi. preparati chimici pericolosi utilizzati in attività e processi ausiliari il cui consumo annuo supera la soglia chilogrammi. Consumi CONSUMPTION Consumi in tonnellate in tonnellate (in t) AUXILIARY DANGER MATERIE AUSILIARIE MATERIE AUSILIARIE SIMBOLO SIMBOLO Consumi in tonnellate DI PERICOLO DI PERICOLO MATERIALS SYMBOL MATERIE AUSILIARIE SIMBOLO hydrochloric Acido Cloridrico Acido acid % Cloridrico % corrosive DI Corrosivo PERICOLO Corrosivo Introduzione 2,1 1, 2,11 2,2 1,22,4 2,2 3 2,1 2,4 4 2,1 1,9 2,1 1, 1,9 7 1,4 1, corrosive, Corrosivo, highly molto Corrosivo, Acido Fluoridrico Cloridrico 4% % Corrosivo Informazioni molto hydrofluoric Acido acidfluoridrico 4% 18,9 2,118, 18,9 generali 1,24,8 18, 2,2 33, 24,8 33, 2,4 33, 3, 33, 2,1 3,9 3, 2,1 2, 3,9 1,9 2,1, tossico toxic, tossico Corrosivo, molto 7 - Il gruppo MEMC Electronic Materials Inc. nitric Acido Nitrico acid Fluoridrico Acido %-7% Nitrico 4% %-7% corrosive Corrosivo Corrosivo,7 18,9,,7 18,1,1, 24,8, 1,1 33, 1,2, 33, 3,2 1,2 3,,4 3,2 4,8,4 3,9 3, 4,8 2, tossico 8 - Lo stabilimento Merano acid Miscele mixtures acide Miscele HNOacide 3 / Corrosivo, Tossico Corrosivo, 8,1 Tossico 27,1 8,1 31, 27,1 1, 31, 32, 1, 32,8 32, 32,7 32,8 247, 32,7 247, HF/acetic corrosive, toxic 231, HNO3/HF/acetico Acido Nitrico HNO3/HF/acetico %-7% Corrosivo 9 - Il,7 silicio e le, sue applicazioni 1,1, 1,2 3,2,4 4,8 Consumption of auxiliary materials (Table ) Uno sguardo alla Storia Caustic Potassa Miscele caustica potash acide Potassa % caustica % corrosive Corrosivo Corrosivo 32, 27,3 32, 27,1 27,3 3,8 27,1 1, 3,8 44,7 1, 2,7 44,7 4,4 2,7 2,2 4,4 Corrosivo, Tossico 8,1 27,1 31, 1, 32, 32,8 32,7 247, HNO3/HF/acetico Caustic Soda caustica soda Soda % caustica % corrosive Corrosivo Corrosivo 882,8 1 - L impegno 423,3 882,8 49, 423,3 MEMC 787, 49, per la 1.3,9 tutela 787, dell ambiente 1.3,9 83,3 924,9 83,3 1.88, 924,9 1.88, 1.1, Potassa caustica % Corrosivo 32, 27,3 27,1 3,8 1, 44,7 2,7 4,4 corrosive, Corrosivo, Corrosivo, Collocazione geografica e contesto ambientale Ammoniaca Ammoniaca 3% 3% harmful Pericoloso for per the Pericoloso,8 per,4,8,,4,4,,4,4,3,4,3 Soda caustica % Corrosivo La Politica 882,8 MEMC,3 l ambiente l ambiente 423,3 49, 787, 1.3,9 83,3 924,9 1.88, environment La struttura organizzativa Chromic Anidride cromica acid Anidride 3% cromica corrosive, Corrosivo, 3% Corrosivo, Tossico toxic Corrosivo, Tossico 2, 2, 2, 3,7 2, 4,8 3,7 4,7 4,8 3,3 4,7 2,7 3,3 1,7 2,7 1,1 1,7 Ammoniaca 3% Pericoloso per 17 - Il,8 Sistema,4 Gestione, Ambientale,4,4,4,3,3 Hydrogen Acqua Ossigenata peroxide Acqua 3-33% Ossigenata 3-33% corrosive Corrosivo l ambiente Corrosivo,,7, 8,,7 8,7 8, 8, 8,7 8,9 8, 9,1 8,9 8, 9,1 4,4 8, Il processo produttivo Anidride cromica 3% highly Facilmente Corrosivo, flammable, Tossico Facilmente 2, 2, 3,7 4,8 4,7 3,3 2,7 1,7 Ethyl Alccol and etilico isopropyl Alccol e isopropilico etilico alcohol e isopropilico Infiammabile, Infiammabile, 21 1,8 - Area,9 1,8 POLY: la 1,2,9 produzione 1,4 1,2 silicio 1, 1,4 policristallino 1, 1,4 1,,8 1,4 1,4,8 Irritante irritant Irritante Acqua Ossigenata 3-33% Corrosivo 23 - Il, reparto,7 LM: le lavorazioni 8, 8,7 meccaniche 8, 8,9 9,1 8, Solveclean Solveclean harmful Nocivo Nocivo ,2 -,,2,8,,8,8,8 Facilmente 24 - Il reparto CZ: la produzione silicio monocristallino Light Olio Alccol combustibile fuel etilico oil Olio e combustibile isopropilico fluido fluido Infiammabile, Tossico toxic Tossico 1.832,7 1,8,9 1,2 1,4 1, 1, 1,4,8 2 - Reparto 1.81, ,7 CZ 1.1,4 1.81,9 : 1.344,7 1.1,4 i controlli 1.497, 1.344,7 sul 1.473, , prodotto 1.4, ,2 1.2,2 1.4,7 1.2,2 1.18, Irritante Diesel Gasolio fuel Gasolio Tossico toxic Tossico 32,7 2 - Gli 33, Impianti 32,7 2, 33, Ausiliari 17,4 2, 22,1 17,4,1 22,1 39,,1 3,2 39, 1, 3,2 Solveclean Nocivo - - -,2,,8,8,8 harmful Pericoloso for 28 per the Pericoloso Gli per aspetti ambientali Freon 22 Freon 22 2, 2,3 2, 3, 2,3 3, 3,,8 3,,,8 8,3, 8,1 8,3,4 8,1 Olio combustibile fluido environment l ambiente Tossico l ambiente 1.832,7 1.81,9 1.1, , , 1.473,2 1.4,7 1.2, Signifi catività attribuita agli aspetti ambientali retti 29 - Signifi catività attribuita agli aspetti ambientali inretti Gasolio Tossico 32,7 33, 2, 17,4 22,1,1 39, 3,2 Importanti Importanti risultati sono risultati stati Aspetti ambientali retti Pericoloso sono ottenuti stati per per ottenuti quanto per concerne quanto i concerne prodotti utilizzati i prodotti nelle utilizzati fasi nelle controllo fasi del controllo silicio del silicio Freon 22 2, 2,3 3, 3,,8, 8,3 8,1 prodotto, in prodotto, particolare in particolare le miscele l ambiente le acide miscele e 31 l anidride acide - Risorse e cromica. l anidride Energetiche cromica. In 8, we continued Procedure reducing Procedure controllo the del controllo consumption silicio destinato del silicio of 3 al destinato Freon, - mercato thanks Consumi al del mercato solare to materie del the fotovoltaico solare extraornary prime fotovoltaico verse e ausiliarie rispetto maintenance verse a rispetto quelle performed utilizzate a quelle utilizzate on part of the cooling system per Importanti il controllo and per to risultati il del controllo the silicio implementation sono del destinato stati silicio ottenuti al destinato mercato of a 38 per monitoring al della mercato - Emissioni quanto microelettronica concerne della plan microelettronica that in atmosfera i now prodotti sono la helps ragione utilizzati sono us la identify dei ragione nelle minori and fasi dei consumi promptly minori controllo delle consumi resolve del delle silicio any problems with the miscele prodotto, plant acide miscele itself. in particolare e acide acido e fluoridrico. le acido miscele fluoridrico. acide 43 - e Scarichi l anidride idrici cromica. The decreased production Il minor consumo Il minor 4 - Rifi uti Procedure of controllo monocrystals consumo anidride cromica anidride del silicio and è destinato simultaneous cromica stato reso è stato possibile al mercato increase reso dall implementazione possibile del of solare the dall implementazione production dei fotovoltaico of processi verse silicon dei for processi controllo rispetto the photovoltaic senza controllo senza a quelle utilizzate solar market (which requires cromo ora fferent cromo pienamente ora monitoring pienamente operativi dopo procedures operativi le 48 fasi dopo - Bonifi that ricerca le fasi use ca, e Messa test less ricerca che reagents in e MEMC test sicurezza che ha compared sviluppato MEMC e Protezione ha sviluppato negli those scorsi del necessary negli Suolo anni. scorsi e della for anni. the Falda silicon per il controllo del silicio destinato al mercato della microelettronica sono la ragione dei minori consumi delle intended for the microelectronic market) are the reasons behind the reduced consumption of hydrofluoric and nitric acids, miscele acide e acido fluoridrico. acid mixtures and Infi ne, chromic la campagna Infi ne, acid. la campagna sorveglianza sorveglianza e prova 49 dell intera - e Sostanze prova dell intera rete frigorifera lesive rete dell ozonosfera, frigorifera pianifi cata pianifi nel programma cata Policlorobifenili nel programma miglioramento e Amianto miglioramento -8-8 (più (più ore lavoro), ore ha lavoro), portato ha alla portato inviduazione alla inviduazione e alla sostituzione e alla sostituzione alcune valvole alcune valvole 48 Aspetti Ambientali Inretti malfunzionanti. Il minor consumo malfunzionanti. Tali attività anidride Tali dovrebbero attività cromica dovrebbero produrre è stato nel produrre reso 8 possibile una nel 8 riduzione dall implementazione una del riduzione consumo del consumo gas dei refrigerante processi gas refrigerante Freon controllo Freon senza Inversely, the increased production of polycrystals led 1 to - Gestione an increased del rapporto consumption fornitori of soda critici and potash used in the process. 22 cromo (che ora in 22 altre pienamente (che parti in altre del documento parti operativi del documento chiamiamo dopo le fasi chiamiamo anche ricerca R22 anche e e test R22 è un che e gas che MEMC lesivo è un ha gas dell ozonosfera). sviluppato lesivo dell ozonosfera). negli scorsi anni. 1 - Attività delle imprese che operano all interno del sito Infi ne, la campagna sorveglianza e 1 prova - Acquisizione dell intera rete e trasporto frigorifera pianifi sostanze cata nel e preparati programma pericolosi miglioramento -8 (più ore lavoro), 2 - ha Comunicazione portato alla inviduazione e alla sostituzione alcune valvole malfunzionanti. Tali attività dovrebbero Il Programma produrre nel 8 Miglioramento una riduzione Ambientale del consumo gas refrigerante Freon 22 (che in altre parti del documento 4 Legislazione chiamiamo anche Riferimento R22 e che è un gas lesivo dell ozonosfera)

19 Atmospheric Emissions Emissioni in atmosfera Sommario The activities and processes which generate signifi cant atmospheric emissions, the anti-pollution treatments used, and the substances Le centrali released, termiche, are shown le attività schematically legate al controllo in the following dei semilavorati table. No e del changes prodotto were (pulizia registered chimica, during taglio, 8. rettifi ca), il ciclo recupero dei clorosilani, gli stoccaggi, generano vapori, gas e polveri che sono convogliati in linee Factory emissions were authorized by the Province of Bolzano (Integrated Environmental Authorization no dated 18 June 8). aspirazione decate e, in funzione della tipologia e della pericolosità delle sostanze contenute, eventualmente sottoposti ad abbattimento degli inquinanti prima dell emissione in atmosfera. Table 7 shows Le attività the results e i processi of the che 8 generano monitoring emissioni campaign: signifi all cative emissions in atmosfera, analyzed i sistemi comply with abbattimento the prescribed utilizzati limits. e le sostanze emesse sono rappresentati schematicamente nella seguente fi gura: Heating Centrale termica plants Acid Attacchi attacks aci Introduzione NO Informazioni x, HF, HCI, Cr generali Vents Sfi for ati stoccaggi hydrochloric 7 - Il HCI gruppo MEMC Electronic Materials Inc. Abbattitori Scrubbers ad acqua acido storage cloridrico 8 - Lo stabilimento Merano (Scrubber) Recycling Recupero vents sfi at ati low a bassa temperature and washing e lavaggio hydrogen idrogeno 9 - Il HCI silicio e le sue applicazioni temperatura 9 Uno sguardo alla Storia Centralized Aspirazione centralizzata emissions 1 - Silicon Polveri L impegno dust Silicio from monocristallo MONO dept. MEMC per la tutela dell ambiente Collocazione geografica e contesto ambientale Atmosfera Graphite cleaning in MONO Pulizia grafi te monocristallo Graphite Polveri grafi dust te Atmosphere dept. 1 La Politica MEMC Mechanical Filtri meccanici fi lters 1 La struttura organizzativa Mechanical Lavorazioni meccaniche processing Silicon Polveri dust Silicio 17 - Il Sistema Gestione Ambientale Cabina Painting verniciatura cabin Il processo Polveri VOC produttivo 21 - Area POLY: la produzione silicio policristallino Taglierine cutters 23 - Polveri Silicon Il reparto dust Silicio LM: le lavorazioni meccaniche 24 - Il reparto CZ: la produzione silicio monocristallino Puller grinng Nebbie 2 - oleose Silicon Reparto dustcz : Mechanical Filtri i controlli elettrostatici fi lters sul prodotto Sanng cabin Gli Impianti Ausiliari Dust Mechanical fi lters Gli aspetti ambientali 28 - Signifi catività attribuita agli aspetti ambientali retti 29 - Signifi catività attribuita agli aspetti ambientali inretti In 8, a supply of bad fuel oil not in 31 compliance Aspetti with ambientali MEMC s retti purchase specifi cations was accepted upon arrival at the factory Nella because tabella it was che accompanied segue sono riportati by certifi 31 gli - cation esiti Risorse della incating Energetiche campagna compliance monitoraggio with said effettuata specifi cations. da laboratorio It caused esterno serious damage to qualifi the heating cato nel plant 7, used che by ha the confermato purifi l esiguità sia dei flussi massa che delle concentrazioni rilevate, 34 cation - Risorse and chlorosilanes idriche recycling plants. abbondantemente entro i limiti legge per tutti i parametri misurati. 3 - Consumi materie prime e ausiliarie Among other things, this led to poor combustion 38 - of Emissioni the oil resulting in atmosfera in the emission of unburned materials and black smoke, which understandably alarmed our neighbours who reported the fact and sent complaints to us and the competent authorities. Emissioni in atmosfera. 4 - Rifi uti Concentrazioni e flussi 48 - Bonifi massa ca, Messa in sicurezza rilevati e Protezione (Tabella 7) del Suolo e della Falda An investigation was immeately carried out, allowing us to quickly identify the cause of problem and the interventions required to normalize the situation of which the 49 competent - Rumore authorities were informed. Valore Limite Flusso Punto Parametri Descrizione emissione 49 - Sostanze lesive analizzati dell ozonosfera, rilevato Policlorobifenili legge e Amianto massa mg/nm 48 Aspetti Ambientali Inretti kg/h We have now E2 changed Sfi ati HCl suppliers reparto Poly and are continuing the technical Acido cloridrico interventions to restore < 1boiler effi ciency. 3 <,43 E3 Sfi ati HCl reparto Poly 1 - Gestione Acido del cloridrico rapporto con fornitori critici < 1 3 <, Attività delle Polveri imprese totali che operano 31,74 all interno del sito 8,29 CO 1,,787 E4 Scarico caldaie industriali 1 - Acquisizione e trasporto sostanze e preparati pericolosi NO 2 - Comunicazione X come NO 2 392,44 4 2,94199 SO 2 4, ,27728 Il Programma Acido Miglioramento cloridrico Ambientale < 1 3 <,4 Scarico cappe attacchi aci 4dei reparti Legislazione Acido Riferimento fl uoridrico < 1 <,4 E POLY, MONO, LM, Cromo totale,92 1,194 SO x, NO x, x, CO, CO CO 2, polveri 2, dust NO X come NO 2 31,8,494 Polveri totali <1 7 <,147 E8 Sfi ato silos stoccaggio calce Calcio (come calcio idrossido) <1 Non previsto <,147 E9 Scarico argon esausto Polveri comprese nebbie oleose 2, 7,2 Polveri comprese nebbie oleose <1 7 <,13 E9 alto Scarico argon esausto Antimonio,,

20 Sommario Introduzione Informazioni generali 7 - Il gruppo MEMC Electronic Materials Inc. 8 - Lo stabilimento Merano 9 - Il silicio e le sue applicazioni Uno sguardo alla Storia 1 - L impegno MEMC per la tutela dell ambiente Collocazione geografica e contesto ambientale La Politica MEMC La struttura organizzativa 17 - Il Sistema Gestione Ambientale Il processo produttivo 21 - Area POLY: la produzione silicio policristallino 23 - Il reparto LM: le lavorazioni meccaniche 24 - Il reparto CZ: la produzione silicio monocristallino 2 - Reparto CZ : i controlli sul prodotto 2 - Gli Impianti Ausiliari Gli aspetti ambientali 28 - Signifi catività attribuita agli aspetti ambientali retti 29 - Signifi catività attribuita agli aspetti ambientali inretti Aspetti ambientali retti 31 - Risorse Energetiche 3 - Consumi materie prime e ausiliarie 4 - Rifi uti 48 - Bonifi ca, Messa in sicurezza e Protezione del Suolo e della Falda 49 - Sostanze lesive dell ozonosfera, Policlorobifenili e Amianto Aspetti Ambientali Inretti 1 - Gestione del rapporto con fornitori critici 1 - Attività delle imprese che operano all interno del sito 1 - Acquisizione e trasporto sostanze e preparati pericolosi 2 - Comunicazione Il Programma Miglioramento Ambientale Legislazione Riferimento Nelle tabelle e nei grafici che seguono sono invece riportate le stime emissione dell anidride carbonica generata dalla combustione dell olio combustibile, del gasolio e del metano, e le stime emissione anidride carbonica equivalente calcolata sulla base dei consumi dei gas refrigeranti usualmente denominati R22 e I dati evidenziano una riduzione sia per quanto concerne le emissioni da combustione sia per quanto riguarda i gas refrigeranti, determinato dalla riduzione dei consumi olio combustibile, R22 e Atmospheric emissions. Concentration and mass flows (Table 7) 3 Nella tabella che segue sono riportati gli esiti della campagna monitoraggio effettuata da laboratorio esterno qualifi cato nel 7, che ha confermato l esiguità sia dei flussi massa che delle concentrazioni rilevate, abbondantemente entro i limiti legge per tutti i parametri misurati. Emissioni in atmosfera. Concentrazioni e flussi massa rilevati (Tabella 7) Punto emissione Descrizione Parametri analizzati Valore rilevato Limite legge Flusso massa mg/nm 3 kg/h E2 Sfi ati HCl reparto Poly Acido cloridrico < 1 3 <,43 E3 Sfi ati HCl reparto Poly Acido cloridrico < 1 3 <,1318 E4 Scarico caldaie industriali Polveri totali 31,74 8,29 CO 1,,787 NO X come NO 2 392,44 4 2,94199 SO 2 4, ,27728 E Scarico cappe attacchi aci dei reparti POLY, MONO, LM, Acido cloridrico < 1 3 <,4 Acido fl uoridrico < 1 <,4 Cromo totale,92 1,194 NO X come NO 2 31,8,494 E8 Sfi ato silos stoccaggio calce Polveri totali <1 7 <,147 Calcio (come calcio idrossido) <1 Non previsto <,147 E9 Scarico argon esausto Polveri comprese nebbie oleose 2, 7,2 E9 alto Scarico argon esausto Polveri comprese nebbie oleose <1 7 <,13 Antimonio,,1 3 Nella tabella che segue sono riportati gli esiti della campagna monitoraggio effettuata da laboratorio esterno qualifi cato nel 7, che ha confermato l esiguità sia dei flussi massa che delle concentrazioni rilevate, abbondantemente entro i limiti legge per tutti i parametri misurati. Emissioni in atmosfera. Concentrazioni e flussi massa rilevati (Tabella 7) Punto emissione Descrizione Parametri analizzati Valore rilevato Limite legge Flusso massa mg/nm 3 kg/h E2 Sfi ati HCl reparto Poly Acido cloridrico < 1 3 <,43 E3 Sfi ati HCl reparto Poly Acido cloridrico < 1 3 <,1318 E4 Scarico caldaie industriali Polveri totali 31,74 8,29 CO 1,,787 NO X come NO 2 392,44 4 2,94199 SO 2 4, ,27728 E Scarico cappe attacchi aci dei reparti POLY, MONO, LM, Acido cloridrico < 1 3 <,4 Acido fl uoridrico < 1 <,4 Cromo totale,92 1,194 NO X come NO 2 31,8,494 E8 Sfi ato silos stoccaggio calce Polveri totali <1 7 <,147 Calcio (come calcio idrossido) <1 Non previsto <,147 E9 Scarico argon esausto Polveri comprese nebbie oleose 2, 7,2 E9 alto Scarico argon esausto Polveri comprese nebbie oleose <1 7 <,13 Antimonio,,1 3 Nella tabella che segue sono riportati gli esiti della campagna monitoraggio effettuata da laboratorio esterno qualifi cato nel 7, che ha confermato l esiguità sia dei flussi massa che delle concentrazioni rilevate, abbondantemente entro i limiti legge per tutti i parametri misurati. Emissioni in atmosfera. Concentrazioni e flussi massa rilevati (Tabella 7) Punto emissione Descrizione Parametri analizzati Valore rilevato Limite legge Flusso massa mg/nm 3 kg/h E2 Sfi ati HCl reparto Poly Acido cloridrico < 1 3 <,43 E3 Sfi ati HCl reparto Poly Acido cloridrico < 1 3 <,1318 E4 Scarico caldaie industriali Polveri totali 31,74 8,29 CO 1,,787 NO X come NO 2 392,44 4 2,94199 SO 2 4, ,27728 E Scarico cappe attacchi aci dei reparti POLY, MONO, LM, Acido cloridrico < 1 3 <,4 Acido fl uoridrico < 1 <,4 Cromo totale,92 1,194 NO X come NO 2 31,8,494 E8 Sfi ato silos stoccaggio calce Polveri totali <1 7 <,147 Calcio (come calcio idrossido) <1 Non previsto <,147 E9 Scarico argon esausto Polveri comprese nebbie oleose 2, 7,2 E9 alto Scarico argon esausto Polveri comprese nebbie oleose <1 7 <,13 Antimonio,,1 3 Nella tabella che segue sono riportati gli esiti della campagna monitoraggio effettuata da laboratorio esterno qualifi cato nel 7, che ha confermato l esiguità sia dei flussi massa che delle concentrazioni rilevate, abbondantemente entro i limiti legge per tutti i parametri misurati. Emissioni in atmosfera. Concentrazioni e flussi massa rilevati (Tabella 7) Punto emissione Descrizione Parametri analizzati Valore rilevato Limite legge Flusso massa mg/nm 3 kg/h E2 Sfi ati HCl reparto Poly Acido cloridrico < 1 3 <,43 E3 Sfi ati HCl reparto Poly Acido cloridrico < 1 3 <,1318 E4 Scarico caldaie industriali Polveri totali 31,74 8,29 CO 1,,787 NO X come NO 2 392,44 4 2,94199 SO 2 4, ,27728 E Scarico cappe attacchi aci dei reparti POLY, MONO, LM, Acido cloridrico < 1 3 <,4 Acido fl uoridrico < 1 <,4 Cromo totale,92 1,194 NO X come NO 2 31,8,494 E8 Sfi ato silos stoccaggio calce Polveri totali <1 7 <,147 Calcio (come calcio idrossido) <1 Non previsto <,147 E9 Scarico argon esausto Polveri comprese nebbie oleose 2, 7,2 E9 alto Scarico argon esausto Polveri comprese nebbie oleose <1 7 <,13 Antimonio,,1 3 Nella tabella che segue sono riportati gli esiti della campagna monitoraggio effettuata da laboratorio esterno qualifi cato nel 7, che ha confermato l esiguità sia dei flussi massa che delle concentrazioni rilevate, abbondantemente entro i limiti legge per tutti i parametri misurati. Emissioni in atmosfera. Concentrazioni e flussi massa rilevati (Tabella 7) Punto emissione Descrizione Parametri analizzati Valore rilevato Limite legge Flusso massa mg/nm 3 kg/h E2 Sfi ati HCl reparto Poly Acido cloridrico < 1 3 <,43 E3 Sfi ati HCl reparto Poly Acido cloridrico < 1 3 <,1318 E4 Scarico caldaie industriali Polveri totali 31,74 8,29 CO 1,,787 NO X come NO 2 392,44 4 2,94199 SO 2 4, ,27728 E Scarico cappe attacchi aci dei reparti POLY, MONO, LM, Acido cloridrico < 1 3 <,4 Acido fl uoridrico < 1 <,4 Cromo totale,92 1,194 NO X come NO 2 31,8,494 E8 Sfi ato silos stoccaggio calce Polveri totali <1 7 <,147 Calcio (come calcio idrossido) <1 Non previsto <,147 E9 Scarico argon esausto Polveri comprese nebbie oleose 2, 7,2 E9 alto Scarico argon esausto Polveri comprese nebbie oleose <1 7 <,13 Antimonio,,1 3 Nella tabella che segue sono riportati gli esiti della campagna monitoraggio effettuata da laboratorio esterno qualifi cato nel 7, che ha confermato l esiguità sia dei flussi massa che delle concentrazioni rilevate, abbondantemente entro i limiti legge per tutti i parametri misurati. Emissioni in atmosfera. Concentrazioni e flussi massa rilevati (Tabella 7) Punto emissione Descrizione Parametri analizzati Valore rilevato Limite legge Flusso massa mg/nm 3 kg/h E2 Sfi ati HCl reparto Poly Acido cloridrico < 1 3 <,43 E3 Sfi ati HCl reparto Poly Acido cloridrico < 1 3 <,1318 E4 Scarico caldaie industriali Polveri totali 31,74 8,29 CO 1,,787 NO X come NO 2 392,44 4 2,94199 SO 2 4, ,27728 E Scarico cappe attacchi aci dei reparti POLY, MONO, LM, Acido cloridrico < 1 3 <,4 Acido fl uoridrico < 1 <,4 Cromo totale,92 1,194 NO X come NO 2 31,8,494 E8 Sfi ato silos stoccaggio calce Polveri totali <1 7 <,147 Calcio (come calcio idrossido) <1 Non previsto <,147 E9 Scarico argon esausto Polveri comprese nebbie oleose 2, 7,2 E9 alto Scarico argon esausto Polveri comprese nebbie oleose <1 7 <,13 Antimonio,,1 3 Nella tabella che segue sono riportati gli esiti della campagna monitoraggio effettuata da laboratorio esterno qualifi cato nel 7, che ha confermato l esiguità sia dei flussi massa che delle concentrazioni rilevate, abbondantemente entro i limiti legge per tutti i parametri misurati. Emissioni in atmosfera. Concentrazioni e flussi massa rilevati (Tabella 7) Punto emissione Descrizione Parametri analizzati Valore rilevato Limite legge Flusso massa mg/nm 3 kg/h E2 Sfi ati HCl reparto Poly Acido cloridrico < 1 3 <,43 E3 Sfi ati HCl reparto Poly Acido cloridrico < 1 3 <,1318 E4 Scarico caldaie industriali Polveri totali 31,74 8,29 CO 1,,787 NO X come NO 2 392,44 4 2,94199 SO 2 4, ,27728 E Scarico cappe attacchi aci dei reparti POLY, MONO, LM, Acido cloridrico < 1 3 <,4 Acido fl uoridrico < 1 <,4 Cromo totale,92 1,194 NO X come NO 2 31,8,494 E8 Sfi ato silos stoccaggio calce Polveri totali <1 7 <,147 Calcio (come calcio idrossido) <1 Non previsto <,147 E9 Scarico argon esausto Polveri comprese nebbie oleose 2, 7,2 E9 alto Scarico argon esausto Polveri comprese nebbie oleose <1 7 <,13 Antimonio,,1 E1 Sfi ato cappa trattamento crogioli Silice cristallina <, <,1 Quarzo <, <,1 Cristobalite <, <,1 Trimite <, <,1 Polveri totali < 1 7 <,292 Polveri totali < 1 7 <, Silicio come SiO 2,3,2 E14 Scarico argon esausto Nebbie oleose 3, 7,7 E1 Acido fl uoridrico < 1 <,19 NO X come NO 2 14,4,28 E1 Polveri totali < 1 7 <,22 Polveri totali 1,9 7,8 Silicio come SiO 2,848, E Polveri totali <1 7 <,24 Silicio come SiO 2,28,17 E22 Scarico argon esausto reparto FZ Polveri comprese nebbie oleose <1 7 <,49 COT (Alcol isopropilico) 29, 1,1982 E2 Ossigeno 1,4,299 CO 8,,19 NO X come NO 2 132,44 1,88 E2 C.O.V. 2,89,818 E27 Scarico cabina sabbiatura Polveri totali < 1 7 <,78 Ammoniaca,7 3,242 Acido fl uoridrico < 1 <,7 NO X come NO 2 < <,349 Polveri totali 14, 7,843 Silicio come SiO 2,3,2 Quarzo <, <,1 Cristobalite <, <,1 Trimite <, <,1 Polveri totali < 1 7 <,11 Silicio (come SiO 2 ),32, Polveri totali < 1 7 <,183 Silicio (come SiO 2 ),4,8 Nelle tabelle e nei grafi ci che seguono sono invece riportate le stime emissione dell anidride carbonica generata dalla combustione dell olio combustibile, del gasolio e del metano, e le stime emissione anidride olio combustibile, sia per quanto riguarda i gas refrigeranti, determinato dalla riduzione dei consumi E1 Sfi ato cappa trattamento crogioli Silice cristallina <, <,1 Quarzo <, <,1 Cristobalite <, <,1 Trimite <, <,1 Polveri totali < 1 7 <,292 Polveri totali < 1 7 <, Silicio come SiO 2,3,2 E14 Scarico argon esausto Nebbie oleose 3, 7,7 E1 Acido fl uoridrico < 1 <,19 NO X come NO 2 14,4,28 E1 Polveri totali < 1 7 <,22 Polveri totali 1,9 7,8 Silicio come SiO 2,848, E Polveri totali <1 7 <,24 Silicio come SiO 2,28,17 E22 Scarico argon esausto reparto FZ Polveri comprese nebbie oleose <1 7 <,49 COT (Alcol isopropilico) 29, 1,1982 E2 Ossigeno 1,4,299 CO 8,,19 NO X come NO 2 132,44 1,88 E2 C.O.V. 2,89,818 E27 Scarico cabina sabbiatura Polveri totali < 1 7 <,78 Ammoniaca,7 3,242 Acido fl uoridrico < 1 <,7 NO X come NO 2 < <,349 Polveri totali 14, 7,843 Silicio come SiO 2,3,2 Quarzo <, <,1 Cristobalite <, <,1 Trimite <, <,1 Polveri totali < 1 7 <,11 Silicio (come SiO 2 ),32, Polveri totali < 1 7 <,183 Silicio (come SiO 2 ),4,8 Nelle tabelle e nei grafi ci che seguono sono invece riportate le stime emissione dell anidride carbonica generata dalla combustione dell olio combustibile, del gasolio e del metano, e le stime emissione anidride olio combustibile, sia per quanto riguarda i gas refrigeranti, determinato dalla riduzione dei consumi E1 Sfi ato cappa trattamento crogioli Silice cristallina <, <,1 Quarzo <, <,1 Cristobalite <, <,1 Trimite <, <,1 Polveri totali < 1 7 <,292 Polveri totali < 1 7 <, Silicio come SiO 2,3,2 E14 Scarico argon esausto Nebbie oleose 3, 7,7 E1 Acido fl uoridrico < 1 <,19 NO X come NO 2 14,4,28 E1 Polveri totali < 1 7 <,22 Polveri totali 1,9 7,8 Silicio come SiO 2,848, E Polveri totali <1 7 <,24 Silicio come SiO 2,28,17 E22 Scarico argon esausto reparto FZ Polveri comprese nebbie oleose <1 7 <,49 COT (Alcol isopropilico) 29, 1,1982 E2 Ossigeno 1,4,299 CO 8,,19 NO X come NO 2 132,44 1,88 E2 C.O.V. 2,89,818 E27 Scarico cabina sabbiatura Polveri totali < 1 7 <,78 Ammoniaca,7 3,242 Acido fl uoridrico < 1 <,7 NO X come NO 2 < <,349 Polveri totali 14, 7,843 Silicio come SiO 2,3,2 Quarzo <, <,1 Cristobalite <, <,1 Trimite <, <,1 Polveri totali < 1 7 <,11 Silicio (come SiO 2 ),32, Polveri totali < 1 7 <,183 Silicio (come SiO 2 ),4,8 Nelle tabelle e nei grafi ci che seguono sono invece riportate le stime emissione dell anidride carbonica generata dalla combustione dell olio combustibile, del gasolio e del metano, e le stime emissione anidride olio combustibile, sia per quanto riguarda i gas refrigeranti, determinato dalla riduzione dei consumi E1 Sfi ato cappa trattamento crogioli Silice cristallina <, <,1 Quarzo <, <,1 Cristobalite <, <,1 Trimite <, <,1 Polveri totali < 1 7 <,292 Polveri totali < 1 7 <, Silicio come SiO 2,3,2 E14 Scarico argon esausto Nebbie oleose 3, 7,7 E1 Acido fl uoridrico < 1 <,19 NO X come NO 2 14,4,28 E1 Polveri totali < 1 7 <,22 Polveri totali 1,9 7,8 Silicio come SiO 2,848, E Polveri totali <1 7 <,24 Silicio come SiO 2,28,17 E22 Scarico argon esausto reparto FZ Polveri comprese nebbie oleose <1 7 <,49 COT (Alcol isopropilico) 29, 1,1982 E2 Ossigeno 1,4,299 CO 8,,19 NO X come NO 2 132,44 1,88 E2 C.O.V. 2,89,818 E27 Scarico cabina sabbiatura Polveri totali < 1 7 <,78 Ammoniaca,7 3,242 Acido fl uoridrico < 1 <,7 NO X come NO 2 < <,349 Polveri totali 14, 7,843 Silicio come SiO 2,3,2 Quarzo <, <,1 Cristobalite <, <,1 Trimite <, <,1 Polveri totali < 1 7 <,11 Silicio (come SiO 2 ),32, Polveri totali < 1 7 <,183 Silicio (come SiO 2 ),4,8 Nelle tabelle e nei grafi ci che seguono sono invece riportate le stime emissione dell anidride carbonica generata dalla combustione dell olio combustibile, del gasolio e del metano, e le stime emissione anidride olio combustibile, sia per quanto riguarda i gas refrigeranti, determinato dalla riduzione dei consumi d a <,113 <,27 < 9,879 Annual Polveri totali < 1 7 <, Silicio come SiO 2,3,2 E14 Scarico argon esausto Nebbie oleose 3, 7,7 E1 Acido fl uoridrico < 1 <,19 NO X come NO 2 14,4,28 E1 Polveri totali < 1 7 <,22 Polveri totali 1,9 7,8 Silicio come SiO 2,848, E Polveri totali <1 7 <,24 Silicio come SiO 2,28,17 E22 Scarico argon esausto reparto FZ Polveri comprese nebbie oleose <1 7 <,49 COT (Alcol isopropilico) 29, 1,1982 E2 Ossigeno 1,4,299 CO 8,,19 NO X come NO 2 132,44 1,88 E2 C.O.V. 2,89,818 E27 Scarico cabina sabbiatura Polveri totali < 1 7 <,78 Ammoniaca,7 3,242 Acido fl uoridrico < 1 <,7 NO X come NO 2 < <,349 Polveri totali 14, 7,843 Silicio come SiO 2,3,2 Quarzo <, <,1 Cristobalite <, <,1 Trimite <, <,1 Polveri totali < 1 7 <,11 Silicio (come SiO 2 ),32, Polveri totali < 1 7 <,183 Silicio (come SiO 2 ),4,8 Nelle tabelle e nei grafi ci che seguono sono invece riportate le stime emissione dell anidride carbonica generata dalla combustione dell olio combustibile, del gasolio e del metano, e le stime emissione anidride olio combustibile, sia per quanto riguarda i gas refrigeranti, determinato dalla riduzione dei consumi Polveri totali < 1 7 <, Silicio come SiO 2,3,2 E14 Scarico argon esausto Nebbie oleose 3, 7,7 E1 Acido fl uoridrico < 1 <,19 NO X come NO 2 14,4,28 E1 Polveri totali < 1 7 <,22 Polveri totali 1,9 7,8 Silicio come SiO 2,848, E Polveri totali <1 7 <,24 Silicio come SiO 2,28,17 E22 Scarico argon esausto reparto FZ Polveri comprese nebbie oleose <1 7 <,49 COT (Alcol isopropilico) 29, 1,1982 E2 Ossigeno 1,4,299 CO 8,,19 NO X come NO 2 132,44 1,88 E2 C.O.V. 2,89,818 E27 Scarico cabina sabbiatura Polveri totali < 1 7 <,78 Ammoniaca,7 3,242 Acido fl uoridrico < 1 <,7 NO X come NO 2 < <,349 Polveri totali 14, 7,843 Silicio come SiO 2,3,2 Quarzo <, <,1 Cristobalite <, <,1 Trimite <, <,1 Polveri totali < 1 7 <,11 Silicio (come SiO 2 ),32, Polveri totali < 1 7 <,183 Silicio (come SiO 2 ),4,8 Nelle tabelle e nei grafi ci che seguono sono invece riportate le stime emissione dell anidride carbonica generata dalla combustione dell olio combustibile, del gasolio e del metano, e le stime emissione anidride olio combustibile, sia per quanto riguarda i gas refrigeranti, determinato dalla riduzione dei consumi Polveri totali < 1 7 <, Silicio come SiO 2,3,2 E14 Scarico argon esausto Nebbie oleose 3, 7,7 E1 Acido fl uoridrico < 1 <,19 NO X come NO 2 14,4,28 E1 Polveri totali < 1 7 <,22 Polveri totali 1,9 7,8 Silicio come SiO 2,848, E Polveri totali <1 7 <,24 Silicio come SiO 2,28,17 E22 Scarico argon esausto reparto FZ Polveri comprese nebbie oleose <1 7 <,49 COT (Alcol isopropilico) 29, 1,1982 E2 Ossigeno 1,4,299 CO 8,,19 NO X come NO 2 132,44 1,88 E2 C.O.V. 2,89,818 E27 Scarico cabina sabbiatura Polveri totali < 1 7 <,78 Ammoniaca,7 3,242 Acido fl uoridrico < 1 <,7 NO X come NO 2 < <,349 Polveri totali 14, 7,843 Silicio come SiO 2,3,2 Quarzo <, <,1 Cristobalite <, <,1 Trimite <, <,1 Polveri totali < 1 7 <,11 Silicio (come SiO 2 ),32, Polveri totali < 1 7 <,183 Silicio (come SiO 2 ),4,8 Nelle tabelle e nei grafi ci che seguono sono invece riportate le stime emissione dell anidride carbonica generata dalla combustione dell olio combustibile, del gasolio e del metano, e le stime emissione anidride olio combustibile, sia per quanto riguarda i gas refrigeranti, determinato dalla riduzione dei consumi Polveri totali < 1 7 <, Silicio come SiO 2,3,2 E14 Scarico argon esausto Nebbie oleose 3, 7,7 E1 Acido fl uoridrico < 1 <,19 NO X come NO 2 14,4,28 E1 Polveri totali < 1 7 <,22 Polveri totali 1,9 7,8 Silicio come SiO 2,848, E Polveri totali <1 7 <,24 Silicio come SiO 2,28,17 E22 Scarico argon esausto reparto FZ Polveri comprese nebbie oleose <1 7 <,49 COT (Alcol isopropilico) 29, 1,1982 E2 Ossigeno 1,4,299 CO 8,,19 NO X come NO 2 132,44 1,88 E2 C.O.V. 2,89,818 E27 Scarico cabina sabbiatura Polveri totali < 1 7 <,78 Ammoniaca,7 3,242 Acido fl uoridrico < 1 <,7 NO X come NO 2 < <,349 Polveri totali 14, 7,843 Silicio come SiO 2,3,2 Quarzo <, <,1 Cristobalite <, <,1 Trimite <, <,1 Polveri totali < 1 7 <,11 Silicio (come SiO 2 ),32, Polveri totali < 1 7 <,183 Silicio (come SiO 2 ),4,8 Nelle tabelle e nei grafi ci che seguono sono invece riportate le stime emissione dell anidride carbonica generata dalla combustione dell olio combustibile, del gasolio e del metano, e le stime emissione anidride olio combustibile, sia per quanto riguarda i gas refrigeranti, determinato dalla riduzione dei consumi Polveri totali < 1 7 <, Silicio come SiO 2,3,2 E14 Scarico argon esausto Nebbie oleose 3, 7,7 E1 Acido fl uoridrico < 1 <,19 NO X come NO 2 14,4,28 E1 Polveri totali < 1 7 <,22 Polveri totali 1,9 7,8 Silicio come SiO 2,848, E Polveri totali <1 7 <,24 Silicio come SiO 2,28,17 E22 Scarico argon esausto reparto FZ Polveri comprese nebbie oleose <1 7 <,49 COT (Alcol isopropilico) 29, 1,1982 E2 Ossigeno 1,4,299 CO 8,,19 NO X come NO 2 132,44 1,88 E2 C.O.V. 2,89,818 E27 Scarico cabina sabbiatura Polveri totali < 1 7 <,78 Ammoniaca,7 3,242 Acido fl uoridrico < 1 <,7 NO X come NO 2 < <,349 Polveri totali 14, 7,843 Silicio come SiO 2,3,2 Quarzo <, <,1 Cristobalite <, <,1 Trimite <, <,1 Polveri totali < 1 7 <,11 Silicio (come SiO 2 ),32, Polveri totali < 1 7 <,183 Silicio (come SiO 2 ),4,8 Nelle tabelle e nei grafi ci che seguono sono invece riportate le stime emissione dell anidride carbonica generata dalla combustione dell olio combustibile, del gasolio e del metano, e le stime emissione anidride olio combustibile, sia per quanto riguarda i gas refrigeranti, determinato dalla riduzione dei consumi Polveri totali < 1 7 <, Silicio come SiO 2,3,2 E14 Scarico argon esausto Nebbie oleose 3, 7,7 E1 Acido fl uoridrico < 1 <,19 NO X come NO 2 14,4,28 E1 Polveri totali < 1 7 <,22 Polveri totali 1,9 7,8 Silicio come SiO 2,848, E Polveri totali <1 7 <,24 Silicio come SiO 2,28,17 E22 Scarico argon esausto reparto FZ Polveri comprese nebbie oleose <1 7 <,49 COT (Alcol isopropilico) 29, 1,1982 E2 Ossigeno 1,4,299 CO 8,,19 NO X come NO 2 132,44 1,88 E2 C.O.V. 2,89,818 E27 Scarico cabina sabbiatura Polveri totali < 1 7 <,78 Ammoniaca,7 3,242 Acido fl uoridrico < 1 <,7 NO X come NO 2 < <,349 Polveri totali 14, 7,843 Silicio come SiO 2,3,2 Quarzo <, <,1 Cristobalite <, <,1 Trimite <, <,1 Polveri totali < 1 7 <,11 Silicio (come SiO 2 ),32, Polveri totali < 1 7 <,183 Silicio (come SiO 2 ),4,8 Nelle tabelle e nei grafi ci che seguono sono invece riportate le stime emissione dell anidride carbonica generata dalla combustione dell olio combustibile, del gasolio e del metano, e le stime emissione anidride olio combustibile, sia per quanto riguarda i gas refrigeranti, determinato dalla riduzione dei consumi Polveri totali < 1 7 <, Silicio come SiO 2,3,2 E14 Scarico argon esausto Nebbie oleose 3, 7,7 E1 Acido fl uoridrico < 1 <,19 NO X come NO 2 14,4,28 E1 Polveri totali < 1 7 <,22 Polveri totali 1,9 7,8 Silicio come SiO 2,848, E Polveri totali <1 7 <,24 Silicio come SiO 2,28,17 E22 Scarico argon esausto reparto FZ Polveri comprese nebbie oleose <1 7 <,49 COT (Alcol isopropilico) 29, 1,1982 E2 Ossigeno 1,4,299 CO 8,,19 NO X come NO 2 132,44 1,88 E2 C.O.V. 2,89,818 E27 Scarico cabina sabbiatura Polveri totali < 1 7 <,78 Ammoniaca,7 3,242 Acido fl uoridrico < 1 <,7 NO X come NO 2 < <,349 Polveri totali 14, 7,843 Silicio come SiO 2,3,2 Quarzo <, <,1 Cristobalite <, <,1 Trimite <, <,1 Polveri totali < 1 7 <,11 Silicio (come SiO 2 ),32, Polveri totali < 1 7 <,183 Silicio (come SiO 2 ),4,8 Nelle tabelle e nei grafi ci che seguono sono invece riportate le stime emissione dell anidride carbonica generata dalla combustione dell olio combustibile, del gasolio e del metano, e le stime emissione anidride olio combustibile, sia per quanto riguarda i gas refrigeranti, determinato dalla riduzione dei consumi Polveri totali < 1 7 <, Silicio come SiO 2,3,2 E14 Scarico argon esausto Nebbie oleose 3, 7,7 E1 Acido fl uoridrico < 1 <,19 NO X come NO 2 14,4,28 E1 Polveri totali < 1 7 <,22 Polveri totali 1,9 7,8 Silicio come SiO 2,848, E Polveri totali <1 7 <,24 Silicio come SiO 2,28,17 E22 Scarico argon esausto reparto FZ Polveri comprese nebbie oleose <1 7 <,49 COT (Alcol isopropilico) 29, 1,1982 E2 Ossigeno 1,4,299 CO 8,,19 NO X come NO 2 132,44 1,88 E2 C.O.V. 2,89,818 E27 Scarico cabina sabbiatura Polveri totali < 1 7 <,78 Ammoniaca,7 3,242 Acido fl uoridrico < 1 <,7 NO X come NO 2 < <,349 Polveri totali 14, 7,843 Silicio come SiO 2,3,2 Quarzo <, <,1 Cristobalite <, <,1 Trimite <, <,1 Polveri totali < 1 7 <,11 Silicio (come SiO 2 ),32, Polveri totali < 1 7 <,183 Silicio (come SiO 2 ),4,8 Nelle tabelle e nei grafi ci che seguono sono invece riportate le stime emissione dell anidride carbonica generata dalla combustione dell olio combustibile, del gasolio e del metano, e le stime emissione anidride olio combustibile, sia per quanto riguarda i gas refrigeranti, determinato dalla riduzione dei consumi Polveri totali < 1 7 <, Silicio come SiO 2,3,2 E14 Scarico argon esausto Nebbie oleose 3, 7,7 E1 Acido fl uoridrico < 1 <,19 NO X come NO 2 14,4,28 E1 Polveri totali < 1 7 <,22 Polveri totali 1,9 7,8 Silicio come SiO 2,848, E Polveri totali <1 7 <,24 Silicio come SiO 2,28,17 E22 Scarico argon esausto reparto FZ Polveri comprese nebbie oleose <1 7 <,49 COT (Alcol isopropilico) 29, 1,1982 E2 Ossigeno 1,4,299 CO 8,,19 NO X come NO 2 132,44 1,88 E2 C.O.V. 2,89,818 E27 Scarico cabina sabbiatura Polveri totali < 1 7 <,78 Ammoniaca,7 3,242 Acido fl uoridrico < 1 <,7 NO X come NO 2 < <,349 Polveri totali 14, 7,843 Silicio come SiO 2,3,2 Quarzo <, <,1 Cristobalite <, <,1 Trimite <, <,1 Polveri totali < 1 7 <,11 Silicio (come SiO 2 ),32, Polveri totali < 1 7 <,183 Silicio (come SiO 2 ),4,8 Nelle tabelle e nei grafi ci che seguono sono invece riportate le stime emissione dell anidride carbonica generata dalla combustione dell olio combustibile, del gasolio e del metano, e le stime emissione anidride olio combustibile, sia per quanto riguarda i gas refrigeranti, determinato dalla riduzione dei consumi Polveri totali < 1 7 <, Silicio come SiO 2,3,2 E14 Scarico argon esausto Nebbie oleose 3, 7,7 E1 Acido fl uoridrico < 1 <,19 NO X come NO 2 14,4,28 E1 Polveri totali < 1 7 <,22 Polveri totali 1,9 7,8 Silicio come SiO 2,848, E Polveri totali <1 7 <,24 Silicio come SiO 2,28,17 E22 Scarico argon esausto reparto FZ Polveri comprese nebbie oleose <1 7 <,49 COT (Alcol isopropilico) 29, 1,1982 E2 Ossigeno 1,4,299 CO 8,,19 NO X come NO 2 132,44 1,88 E2 C.O.V. 2,89,818 E27 Scarico cabina sabbiatura Polveri totali < 1 7 <,78 Ammoniaca,7 3,242 Acido fl uoridrico < 1 <,7 NO X come NO 2 < <,349 Polveri totali 14, 7,843 Silicio come SiO 2,3,2 Quarzo <, <,1 Cristobalite <, <,1 Trimite <, <,1 Polveri totali < 1 7 <,11 Silicio (come SiO 2 ),32, Polveri totali < 1 7 <,183 Silicio (come SiO 2 ),4,8 Nelle tabelle e nei grafi ci che seguono sono invece riportate le stime emissione dell anidride carbonica generata dalla combustione dell olio combustibile, del gasolio e del metano, e le stime emissione anidride olio combustibile, sia per quanto riguarda i gas refrigeranti, determinato dalla riduzione dei consumi Polveri totali < 1 7 <, Silicio come SiO 2,3,2 E14 Scarico argon esausto Nebbie oleose 3, 7,7 E1 Acido fl uoridrico < 1 <,19 NO X come NO 2 14,4,28 E1 Polveri totali < 1 7 <,22 Polveri totali 1,9 7,8 Silicio come SiO 2,848, E Polveri totali <1 7 <,24 Silicio come SiO 2,28,17 E22 Scarico argon esausto reparto FZ Polveri comprese nebbie oleose <1 7 <,49 COT (Alcol isopropilico) 29, 1,1982 E2 Ossigeno 1,4,299 CO 8,,19 NO X come NO 2 132,44 1,88 E2 C.O.V. 2,89,818 E27 Scarico cabina sabbiatura Polveri totali < 1 7 <,78 Ammoniaca,7 3,242 Acido fl uoridrico < 1 <,7 NO X come NO 2 < <,349 Polveri totali 14, 7,843 Silicio come SiO 2,3,2 Quarzo <, <,1 Cristobalite <, <,1 Trimite <, <,1 Polveri totali < 1 7 <,11 Silicio (come SiO 2 ),32, Polveri totali < 1 7 <,183 Silicio (come SiO 2 ),4,8 Nelle tabelle e nei grafi ci che seguono sono invece riportate le stime emissione dell anidride carbonica generata dalla combustione dell olio combustibile, del gasolio e del metano, e le stime emissione anidride olio combustibile, sia per quanto riguarda i gas refrigeranti, determinato dalla riduzione dei consumi Polveri totali < 1 7 <, Silicio come SiO 2,3,2 E14 Scarico argon esausto Nebbie oleose 3, 7,7 E1 Acido fl uoridrico < 1 <,19 NO X come NO 2 14,4,28 E1 Polveri totali < 1 7 <,22 Polveri totali 1,9 7,8 Silicio come SiO 2,848, E Polveri totali <1 7 <,24 Silicio come SiO 2,28,17 E22 Scarico argon esausto reparto FZ Polveri comprese nebbie oleose <1 7 <,49 COT (Alcol isopropilico) 29, 1,1982 E2 Ossigeno 1,4,299 CO 8,,19 NO X come NO 2 132,44 1,88 E2 C.O.V. 2,89,818 E27 Scarico cabina sabbiatura Polveri totali < 1 7 <,78 Ammoniaca,7 3,242 Acido fl uoridrico < 1 <,7 NO X come NO 2 < <,349 Polveri totali 14, 7,843 Silicio come SiO 2,3,2 Quarzo <, <,1 Cristobalite <, <,1 Trimite <, <,1 Polveri totali < 1 7 <,11 Silicio (come SiO 2 ),32, Polveri totali < 1 7 <,183 Silicio (come SiO 2 ),4,8 Nelle tabelle e nei grafi ci che seguono sono invece riportate le stime emissione dell anidride carbonica generata dalla combustione dell olio combustibile, del gasolio e del metano, e le stime emissione anidride olio combustibile, sia per quanto riguarda i gas refrigeranti, determinato dalla riduzione dei consumi 3 Nella tabella che segue sono riportati gli esiti della campagna monitoraggio effettuata da laboratorio esterno qualifi cato nel 7, che ha confermato l esiguità sia dei flussi massa che delle concentrazioni rilevate, abbondantemente entro i limiti legge per tutti i parametri misurati. Emissioni in atmosfera. Concentrazioni e flussi massa rilevati (Tabella 7) Punto emissione Descrizione Parametri analizzati Valore rilevato Limite legge Flusso massa mg/nm 3 kg/h E2 Sfi ati HCl reparto Poly Acido cloridrico < 1 3 <,43 E3 Sfi ati HCl reparto Poly Acido cloridrico < 1 3 <,1318 E4 Scarico caldaie industriali Polveri totali 31,74 8,29 CO 1,,787 NO X come NO 2 392,44 4 2,94199 SO 2 4, ,27728 E Scarico cappe attacchi aci dei reparti POLY, MONO, LM, Acido cloridrico < 1 3 <,4 Acido fl uoridrico < 1 <,4 Cromo totale,92 1,194 NO X come NO 2 31,8,494 E8 Sfi ato silos stoccaggio calce Polveri totali <1 7 <,147 Calcio (come calcio idrossido) <1 Non previsto <,147 E9 Scarico argon esausto Polveri comprese nebbie oleose 2, 7,2 E9 alto Scarico argon esausto Polveri comprese nebbie oleose <1 7 <,13 Antimonio,,1 3 Nella tabella che segue sono riportati gli esiti della campagna monitoraggio effettuata da laboratorio esterno qualifi cato nel 7, che ha confermato l esiguità sia dei flussi massa che delle concentrazioni rilevate, abbondantemente entro i limiti legge per tutti i parametri misurati. Emissioni in atmosfera. Concentrazioni e flussi massa rilevati (Tabella 7) Punto emissione Descrizione Parametri analizzati Valore rilevato Limite legge Flusso massa mg/nm 3 kg/h E2 Sfi ati HCl reparto Poly Acido cloridrico < 1 3 <,43 E3 Sfi ati HCl reparto Poly Acido cloridrico < 1 3 <,1318 E4 Scarico caldaie industriali Polveri totali 31,74 8,29 CO 1,,787 NO X come NO 2 392,44 4 2,94199 SO 2 4, ,27728 E Scarico cappe attacchi aci dei reparti POLY, MONO, LM, Acido cloridrico < 1 3 <,4 Acido fl uoridrico < 1 <,4 Cromo totale,92 1,194 NO X come NO 2 31,8,494 E8 Sfi ato silos stoccaggio calce Polveri totali <1 7 <,147 Calcio (come calcio idrossido) <1 Non previsto <,147 E9 Scarico argon esausto Polveri comprese nebbie oleose 2, 7,2 E9 alto Scarico argon esausto Polveri comprese nebbie oleose <1 7 <,13 Antimonio,,1 3 Nella tabella che segue sono riportati gli esiti della campagna monitoraggio effettuata da laboratorio esterno qualifi cato nel 7, che ha confermato l esiguità sia dei flussi massa che delle concentrazioni rilevate, abbondantemente entro i limiti legge per tutti i parametri misurati. Emissioni in atmosfera. Concentrazioni e flussi massa rilevati (Tabella 7) Punto emissione Descrizione Parametri analizzati Valore rilevato Limite legge Flusso massa mg/nm 3 kg/h E2 Sfi ati HCl reparto Poly Acido cloridrico < 1 3 <,43 E3 Sfi ati HCl reparto Poly Acido cloridrico < 1 3 <,1318 E4 Scarico caldaie industriali Polveri totali 31,74 8,29 CO 1,,787 NO X come NO 2 392,44 4 2,94199 SO 2 4, ,27728 E Scarico cappe attacchi aci dei reparti POLY, MONO, LM, Acido cloridrico < 1 3 <,4 Acido fl uoridrico < 1 <,4 Cromo totale,92 1,194 NO X come NO 2 31,8,494 E8 Sfi ato silos stoccaggio calce Polveri totali <1 7 <,147 Calcio (come calcio idrossido) <1 Non previsto <,147 E9 Scarico argon esausto Polveri comprese nebbie oleose 2, 7,2 E9 alto Scarico argon esausto Polveri comprese nebbie oleose <1 7 <,13 Antimonio,,1 3 Nella tabella che segue sono riportati gli esiti della campagna monitoraggio effettuata da laboratorio esterno qualifi cato nel 7, che ha confermato l esiguità sia dei flussi massa che delle concentrazioni rilevate, abbondantemente entro i limiti legge per tutti i parametri misurati. Emissioni in atmosfera. Concentrazioni e flussi massa rilevati (Tabella 7) Punto emissione Descrizione Parametri analizzati Valore rilevato Limite legge Flusso massa mg/nm 3 kg/h E2 Sfi ati HCl reparto Poly Acido cloridrico < 1 3 <,43 E3 Sfi ati HCl reparto Poly Acido cloridrico < 1 3 <,1318 E4 Scarico caldaie industriali Polveri totali 31,74 8,29 CO 1,,787 NO X come NO 2 392,44 4 2,94199 SO 2 4, ,27728 E Scarico cappe attacchi aci dei reparti POLY, MONO, LM, Acido cloridrico < 1 3 <,4 Acido fl uoridrico < 1 <,4 Cromo totale,92 1,194 NO X come NO 2 31,8,494 E8 Sfi ato silos stoccaggio calce Polveri totali <1 7 <,147 Calcio (come calcio idrossido) <1 Non previsto <,147 E9 Scarico argon esausto Polveri comprese nebbie oleose 2, 7,2 E9 alto Scarico argon esausto Polveri comprese nebbie oleose <1 7 <,13 Antimonio,,1 3 Nella tabella che segue sono riportati gli esiti della campagna monitoraggio effettuata da laboratorio esterno qualifi cato nel 7, che ha confermato l esiguità sia dei flussi massa che delle concentrazioni rilevate, abbondantemente entro i limiti legge per tutti i parametri misurati. Emissioni in atmosfera. Concentrazioni e flussi massa rilevati (Tabella 7) Punto emissione Descrizione Parametri analizzati Valore rilevato Limite legge Flusso massa mg/nm 3 kg/h E2 Sfi ati HCl reparto Poly Acido cloridrico < 1 3 <,43 E3 Sfi ati HCl reparto Poly Acido cloridrico < 1 3 <,1318 E4 Scarico caldaie industriali Polveri totali 31,74 8,29 CO 1,,787 NO X come NO 2 392,44 4 2,94199 SO 2 4, ,27728 E Scarico cappe attacchi aci dei reparti POLY, MONO, LM, Acido cloridrico < 1 3 <,4 Acido fl uoridrico < 1 <,4 Cromo totale,92 1,194 NO X come NO 2 31,8,494 E8 Sfi ato silos stoccaggio calce Polveri totali <1 7 <,147 Calcio (come calcio idrossido) <1 Non previsto <,147 E9 Scarico argon esausto Polveri comprese nebbie oleose 2, 7,2 E9 alto Scarico argon esausto Polveri comprese nebbie oleose <1 7 <,13 Antimonio,,1 3 Nella tabella che segue sono riportati gli esiti della campagna monitoraggio effettuata da laboratorio esterno qualifi cato nel 7, che ha confermato l esiguità sia dei flussi massa che delle concentrazioni rilevate, abbondantemente entro i limiti legge per tutti i parametri misurati. Emissioni in atmosfera. Concentrazioni e flussi massa rilevati (Tabella 7) Punto emissione Descrizione Parametri analizzati Valore rilevato Limite legge Flusso massa mg/nm 3 kg/h E2 Sfi ati HCl reparto Poly Acido cloridrico < 1 3 <,43 E3 Sfi ati HCl reparto Poly Acido cloridrico < 1 3 <,1318 E4 Scarico caldaie industriali Polveri totali 31,74 8,29 CO 1,,787 NO X come NO 2 392,44 4 2,94199 SO 2 4, ,27728 E Scarico cappe attacchi aci dei reparti POLY, MONO, LM, Acido cloridrico < 1 3 <,4 Acido fl uoridrico < 1 <,4 Cromo totale,92 1,194 NO X come NO 2 31,8,494 E8 Sfi ato silos stoccaggio calce Polveri totali <1 7 <,147 Calcio (come calcio idrossido) <1 Non previsto <,147 E9 Scarico argon esausto Polveri comprese nebbie oleose 2, 7,2 E9 alto Scarico argon esausto Polveri comprese nebbie oleose <1 7 <,13 Antimonio,,1 3 Nella tabella che segue sono riportati gli esiti della campagna monitoraggio effettuata da laboratorio esterno qualifi cato nel 7, che ha confermato l esiguità sia dei flussi massa che delle concentrazioni rilevate, abbondantemente entro i limiti legge per tutti i parametri misurati. Emissioni in atmosfera. Concentrazioni e flussi massa rilevati (Tabella 7) Punto emissione Descrizione Parametri analizzati Valore rilevato Limite legge Flusso massa mg/nm 3 kg/h E2 Sfi ati HCl reparto Poly Acido cloridrico < 1 3 <,43 E3 Sfi ati HCl reparto Poly Acido cloridrico < 1 3 <,1318 E4 Scarico caldaie industriali Polveri totali 31,74 8,29 CO 1,,787 NO X come NO 2 392,44 4 2,94199 SO 2 4, ,27728 E Scarico cappe attacchi aci dei reparti POLY, MONO, LM, Acido cloridrico < 1 3 <,4 Acido fl uoridrico < 1 <,4 Cromo totale,92 1,194 NO X come NO 2 31,8,494 E8 Sfi ato silos stoccaggio calce Polveri totali <1 7 <,147 Calcio (come calcio idrossido) <1 Non previsto <,147 E9 Scarico argon esausto Polveri comprese nebbie oleose 2, 7,2 E9 alto Scarico argon esausto Polveri comprese nebbie oleose <1 7 <,13 Antimonio,,1 3 Nella tabella che segue sono riportati gli esiti della campagna monitoraggio effettuata da laboratorio esterno qualifi cato nel 7, che ha confermato l esiguità sia dei flussi massa che delle concentrazioni rilevate, abbondantemente entro i limiti legge per tutti i parametri misurati. Emissioni in atmosfera. Concentrazioni e flussi massa rilevati (Tabella 7) Punto emissione Descrizione Parametri analizzati Valore rilevato Limite legge Flusso massa mg/nm 3 kg/h E2 Sfi ati HCl reparto Poly Acido cloridrico < 1 3 <,43 E3 Sfi ati HCl reparto Poly Acido cloridrico < 1 3 <,1318 E4 Scarico caldaie industriali Polveri totali 31,74 8,29 CO 1,,787 NO X come NO 2 392,44 4 2,94199 SO 2 4, ,27728 E Scarico cappe attacchi aci dei reparti POLY, MONO, LM, Acido cloridrico < 1 3 <,4 Acido fl uoridrico < 1 <,4 Cromo totale,92 1,194 NO X come NO 2 31,8,494 E8 Sfi ato silos stoccaggio calce Polveri totali <1 7 <,147 Calcio (come calcio idrossido) <1 Non previsto <,147 E9 Scarico argon esausto Polveri comprese nebbie oleose 2, 7,2 E9 alto Scarico argon esausto Polveri comprese nebbie oleose <1 7 <,13 Antimonio,,1 E1 Sfi ato cappa trattamento crogioli Bario <, Non previsto <,1 Polveri totali <1 <,228 Silice cristallina <, <,1 Quarzo <, <,1 Cristobalite <, <,1 Trimite <, <,1 Polveri totali < 1 7 <,292 Polveri totali < 1 7 <, Silicio come SiO 2,3,2 E14 Scarico argon esausto Nebbie oleose 3, 7,7 E1 Acido fl uoridrico < 1 <,19 NO X come NO 2 14,4,28 E1 Polveri totali < 1 7 <,22 Polveri totali 1,9 7,8 Silicio come SiO 2,848, E Polveri totali <1 7 <,24 Silicio come SiO 2,28,17 E22 Scarico argon esausto reparto FZ Polveri comprese nebbie oleose <1 7 <,49 COT (Alcol isopropilico) 29, 1,1982 E2 Ossigeno 1,4,299 CO 8,,19 NO X come NO 2 132,44 1,88 E2 C.O.V. 2,89,818 E27 Scarico cabina sabbiatura Polveri totali < 1 7 <,78 Ammoniaca,7 3,242 Acido fl uoridrico < 1 <,7 NO X come NO 2 < <,349 Polveri totali 14, 7,843 Silicio come SiO 2,3,2 Quarzo <, <,1 Cristobalite <, <,1 Trimite <, <,1 Polveri totali < 1 7 <,11 Silicio (come SiO 2 ),32, Polveri totali < 1 7 <,183 Silicio (come SiO 2 ),4,8 Nelle tabelle e nei grafi ci che seguono sono invece riportate le stime emissione dell anidride carbonica generata dalla combustione dell olio combustibile, del gasolio e del metano, e le stime emissione anidride E1 Sfi ato cappa trattamento crogioli Bario <, Non previsto <,1 Polveri totali <1 <,228 Silice cristallina <, <,1 Quarzo <, <,1 Cristobalite <, <,1 Trimite <, <,1 Polveri totali < 1 7 <,292 Polveri totali < 1 7 <, Silicio come SiO 2,3,2 E14 Scarico argon esausto Nebbie oleose 3, 7,7 E1 Acido fl uoridrico < 1 <,19 NO X come NO 2 14,4,28 E1 Polveri totali < 1 7 <,22 Polveri totali 1,9 7,8 Silicio come SiO 2,848, E Polveri totali <1 7 <,24 Silicio come SiO 2,28,17 E22 Scarico argon esausto reparto FZ Polveri comprese nebbie oleose <1 7 <,49 COT (Alcol isopropilico) 29, 1,1982 E2 Ossigeno 1,4,299 CO 8,,19 NO X come NO 2 132,44 1,88 E2 C.O.V. 2,89,818 E27 Scarico cabina sabbiatura Polveri totali < 1 7 <,78 Ammoniaca,7 3,242 Acido fl uoridrico < 1 <,7 NO X come NO 2 < <,349 Polveri totali 14, 7,843 Silicio come SiO 2,3,2 Quarzo <, <,1 Cristobalite <, <,1 Trimite <, <,1 Polveri totali < 1 7 <,11 Silicio (come SiO 2 ),32, Polveri totali < 1 7 <,183 Silicio (come SiO 2 ),4,8 Nelle tabelle e nei grafi ci che seguono sono invece riportate le stime emissione dell anidride carbonica generata dalla combustione dell olio combustibile, del gasolio e del metano, e le stime emissione anidride E1 Sfi ato cappa trattamento crogioli Bario <, Non previsto <,1 Polveri totali <1 <,228 Silice cristallina <, <,1 Quarzo <, <,1 Cristobalite <, <,1 Trimite <, <,1 Polveri totali < 1 7 <,292 Polveri totali < 1 7 <, Silicio come SiO 2,3,2 E14 Scarico argon esausto Nebbie oleose 3, 7,7 E1 Acido fl uoridrico < 1 <,19 NO X come NO 2 14,4,28 E1 Polveri totali < 1 7 <,22 Polveri totali 1,9 7,8 Silicio come SiO 2,848, E Polveri totali <1 7 <,24 Silicio come SiO 2,28,17 E22 Scarico argon esausto reparto FZ Polveri comprese nebbie oleose <1 7 <,49 COT (Alcol isopropilico) 29, 1,1982 E2 Ossigeno 1,4,299 CO 8,,19 NO X come NO 2 132,44 1,88 E2 C.O.V. 2,89,818 E27 Scarico cabina sabbiatura Polveri totali < 1 7 <,78 Ammoniaca,7 3,242 Acido fl uoridrico < 1 <,7 NO X come NO 2 < <,349 Polveri totali 14, 7,843 Silicio come SiO 2,3,2 Quarzo <, <,1 Cristobalite <, <,1 Trimite <, <,1 Polveri totali < 1 7 <,11 Silicio (come SiO 2 ),32, Polveri totali < 1 7 <,183 Silicio (come SiO 2 ),4,8 Nelle tabelle e nei grafi ci che seguono sono invece riportate le stime emissione dell anidride carbonica generata dalla combustione dell olio combustibile, del gasolio e del metano, e le stime emissione anidride E1 Sfi ato cappa trattamento crogioli Bario <, Non previsto <,1 Polveri totali <1 <,228 Silice cristallina <, <,1 Quarzo <, <,1 Cristobalite <, <,1 Trimite <, <,1 Polveri totali < 1 7 <,292 Polveri totali < 1 7 <, Silicio come SiO 2,3,2 E14 Scarico argon esausto Nebbie oleose 3, 7,7 E1 Acido fl uoridrico < 1 <,19 NO X come NO 2 14,4,28 E1 Polveri totali < 1 7 <,22 Polveri totali 1,9 7,8 Silicio come SiO 2,848, E Polveri totali <1 7 <,24 Silicio come SiO 2,28,17 E22 Scarico argon esausto reparto FZ Polveri comprese nebbie oleose <1 7 <,49 COT (Alcol isopropilico) 29, 1,1982 E2 Ossigeno 1,4,299 CO 8,,19 NO X come NO 2 132,44 1,88 E2 C.O.V. 2,89,818 E27 Scarico cabina sabbiatura Polveri totali < 1 7 <,78 Ammoniaca,7 3,242 Acido fl uoridrico < 1 <,7 NO X come NO 2 < <,349 Polveri totali 14, 7,843 Silicio come SiO 2,3,2 Quarzo <, <,1 Cristobalite <, <,1 Trimite <, <,1 Polveri totali < 1 7 <,11 Silicio (come SiO 2 ),32, Polveri totali < 1 7 <,183 Silicio (come SiO 2 ),4,8 Nelle tabelle e nei grafi ci che seguono sono invece riportate le stime emissione dell anidride carbonica generata dalla combustione dell olio combustibile, del gasolio e del metano, e le stime emissione anidride E1 Sfi ato cappa trattamento crogioli Bario <, Non previsto <,1 Polveri totali <1 <,228 Silice cristallina <, <,1 Quarzo <, <,1 Cristobalite <, <,1 Trimite <, <,1 Polveri totali < 1 7 <,292 Polveri totali < 1 7 <, Silicio come SiO 2,3,2 E14 Scarico argon esausto Nebbie oleose 3, 7,7 E1 Acido fl uoridrico < 1 <,19 NO X come NO 2 14,4,28 E1 Polveri totali < 1 7 <,22 Polveri totali 1,9 7,8 Silicio come SiO 2,848, E Polveri totali <1 7 <,24 Silicio come SiO 2,28,17 E22 Scarico argon esausto reparto FZ Polveri comprese nebbie oleose <1 7 <,49 COT (Alcol isopropilico) 29, 1,1982 E2 Ossigeno 1,4,299 CO 8,,19 NO X come NO 2 132,44 1,88 E2 C.O.V. 2,89,818 E27 Scarico cabina sabbiatura Polveri totali < 1 7 <,78 Ammoniaca,7 3,242 Acido fl uoridrico < 1 <,7 NO X come NO 2 < <,349 Polveri totali 14, 7,843 Silicio come SiO 2,3,2 Quarzo <, <,1 Cristobalite <, <,1 Trimite <, <,1 Polveri totali < 1 7 <,11 Silicio (come SiO 2 ),32, Polveri totali < 1 7 <,183 Silicio (come SiO 2 ),4,8 Nelle tabelle e nei grafi ci che seguono sono invece riportate le stime emissione dell anidride carbonica generata dalla combustione dell olio combustibile, del gasolio e del metano, e le stime emissione anidride olio combustibile, sia per quanto riguarda i gas refrigeranti, determinato dalla riduzione dei consumi E1 Sfi ato cappa trattamento crogioli Bario <, Non previsto <,1 Polveri totali <1 <,228 Silice cristallina <, <,1 Quarzo <, <,1 Cristobalite <, <,1 Trimite <, <,1 Polveri totali < 1 7 <,292 Polveri totali < 1 7 <, Silicio come SiO 2,3,2 E14 Scarico argon esausto Nebbie oleose 3, 7,7 E1 Acido fl uoridrico < 1 <,19 NO X come NO 2 14,4,28 E1 Polveri totali < 1 7 <,22 Polveri totali 1,9 7,8 Silicio come SiO 2,848, E Polveri totali <1 7 <,24 Silicio come SiO 2,28,17 E22 Scarico argon esausto reparto FZ Polveri comprese nebbie oleose <1 7 <,49 COT (Alcol isopropilico) 29, 1,1982 E2 Ossigeno 1,4,299 CO 8,,19 NO X come NO 2 132,44 1,88 E2 C.O.V. 2,89,818 E27 Scarico cabina sabbiatura Polveri totali < 1 7 <,78 Ammoniaca,7 3,242 Acido fl uoridrico < 1 <,7 NO X come NO 2 < <,349 Polveri totali 14, 7,843 Silicio come SiO 2,3,2 Quarzo <, <,1 Cristobalite <, <,1 Trimite <, <,1 Polveri totali < 1 7 <,11 Silicio (come SiO 2 ),32, Polveri totali < 1 7 <,183 Silicio (come SiO 2 ),4,8 Nelle tabelle e nei grafi ci che seguono sono invece riportate le stime emissione dell anidride carbonica generata dalla combustione dell olio combustibile, del gasolio e del metano, e le stime emissione anidride olio combustibile, sia per quanto riguarda i gas refrigeranti, determinato dalla riduzione dei consumi E1 Sfi ato cappa trattamento crogioli Bario <, Non previsto <,1 Polveri totali <1 <,228 Silice cristallina <, <,1 Quarzo <, <,1 Cristobalite <, <,1 Trimite <, <,1 Polveri totali < 1 7 <,292 Polveri totali < 1 7 <, Silicio come SiO 2,3,2 E14 Scarico argon esausto Nebbie oleose 3, 7,7 E1 Acido fl uoridrico < 1 <,19 NO X come NO 2 14,4,28 E1 Polveri totali < 1 7 <,22 Polveri totali 1,9 7,8 Silicio come SiO 2,848, E Polveri totali <1 7 <,24 Silicio come SiO 2,28,17 E22 Scarico argon esausto reparto FZ Polveri comprese nebbie oleose <1 7 <,49 COT (Alcol isopropilico) 29, 1,1982 E2 Ossigeno 1,4,299 CO 8,,19 NO X come NO 2 132,44 1,88 E2 C.O.V. 2,89,818 E27 Scarico cabina sabbiatura Polveri totali < 1 7 <,78 Ammoniaca,7 3,242 Acido fl uoridrico < 1 <,7 NO X come NO 2 < <,349 Polveri totali 14, 7,843 Silicio come SiO 2,3,2 Quarzo <, <,1 Cristobalite <, <,1 Trimite <, <,1 Polveri totali < 1 7 <,11 Silicio (come SiO 2 ),32, Polveri totali < 1 7 <,183 Silicio (come SiO 2 ),4,8 Nelle tabelle e nei grafi ci che seguono sono invece riportate le stime emissione dell anidride carbonica generata dalla combustione dell olio combustibile, del gasolio e del metano, e le stime emissione anidride olio combustibile, sia per quanto riguarda i gas refrigeranti, determinato dalla riduzione dei consumi E1 Sfi ato cappa trattamento crogioli Bario <, Non previsto <,1 Polveri totali <1 <,228 Silice cristallina <, <,1 Quarzo <, <,1 Cristobalite <, <,1 Trimite <, <,1 Polveri totali < 1 7 <,292 Polveri totali < 1 7 <, Silicio come SiO 2,3,2 E14 Scarico argon esausto Nebbie oleose 3, 7,7 E1 Acido fl uoridrico < 1 <,19 NO X come NO 2 14,4,28 E1 Polveri totali < 1 7 <,22 Polveri totali 1,9 7,8 Silicio come SiO 2,848, E Polveri totali <1 7 <,24 Silicio come SiO 2,28,17 E22 Scarico argon esausto reparto FZ Polveri comprese nebbie oleose <1 7 <,49 COT (Alcol isopropilico) 29, 1,1982 E2 Ossigeno 1,4,299 CO 8,,19 NO X come NO 2 132,44 1,88 E2 C.O.V. 2,89,818 E27 Scarico cabina sabbiatura Polveri totali < 1 7 <,78 Ammoniaca,7 3,242 Acido fl uoridrico < 1 <,7 NO X come NO 2 < <,349 Polveri totali 14, 7,843 Silicio come SiO 2,3,2 Quarzo <, <,1 Cristobalite <, <,1 Trimite <, <,1 Polveri totali < 1 7 <,11 Silicio (come SiO 2 ),32, Polveri totali < 1 7 <,183 Silicio (come SiO 2 ),4,8 Nelle tabelle e nei grafi ci che seguono sono invece riportate le stime emissione dell anidride carbonica generata dalla combustione dell olio combustibile, del gasolio e del metano, e le stime emissione anidride olio combustibile, sia per quanto riguarda i gas refrigeranti, determinato dalla riduzione dei consumi E1 Sfi ato cappa trattamento crogioli Bario <, Non previsto <,1 Polveri totali <1 <,228 Silice cristallina <, <,1 Quarzo <, <,1 Cristobalite <, <,1 Trimite <, <,1 Polveri totali < 1 7 <,292 Polveri totali < 1 7 <, Silicio come SiO 2,3,2 E14 Scarico argon esausto Nebbie oleose 3, 7,7 E1 Acido fl uoridrico < 1 <,19 NO X come NO 2 14,4,28 E1 Polveri totali < 1 7 <,22 Polveri totali 1,9 7,8 Silicio come SiO 2,848, E Polveri totali <1 7 <,24 Silicio come SiO 2,28,17 E22 Scarico argon esausto reparto FZ Polveri comprese nebbie oleose <1 7 <,49 COT (Alcol isopropilico) 29, 1,1982 E2 Ossigeno 1,4,299 CO 8,,19 NO X come NO 2 132,44 1,88 E2 C.O.V. 2,89,818 E27 Scarico cabina sabbiatura Polveri totali < 1 7 <,78 Ammoniaca,7 3,242 Acido fl uoridrico < 1 <,7 NO X come NO 2 < <,349 Polveri totali 14, 7,843 Silicio come SiO 2,3,2 Quarzo <, <,1 Cristobalite <, <,1 Trimite <, <,1 Polveri totali < 1 7 <,11 Silicio (come SiO 2 ),32, Polveri totali < 1 7 <,183 Silicio (come SiO 2 ),4,8 Nelle tabelle e nei grafi ci che seguono sono invece riportate le stime emissione dell anidride carbonica generata dalla combustione dell olio combustibile, del gasolio e del metano, e le stime emissione anidride olio combustibile, sia per quanto riguarda i gas refrigeranti, determinato dalla riduzione dei consumi E1 Sfi ato cappa trattamento crogioli Bario <, Non previsto <,1 Polveri totali <1 <,228 Silice cristallina <, <,1 Quarzo <, <,1 Cristobalite <, <,1 Trimite <, <,1 Polveri totali < 1 7 <,292 Polveri totali < 1 7 <, Silicio come SiO 2,3,2 E14 Scarico argon esausto Nebbie oleose 3, 7,7 E1 Acido fl uoridrico < 1 <,19 NO X come NO 2 14,4,28 E1 Polveri totali < 1 7 <,22 Polveri totali 1,9 7,8 Silicio come SiO 2,848, E Polveri totali <1 7 <,24 Silicio come SiO 2,28,17 E22 Scarico argon esausto reparto FZ Polveri comprese nebbie oleose <1 7 <,49 COT (Alcol isopropilico) 29, 1,1982 E2 Ossigeno 1,4,299 CO 8,,19 NO X come NO 2 132,44 1,88 E2 C.O.V. 2,89,818 E27 Scarico cabina sabbiatura Polveri totali < 1 7 <,78 Ammoniaca,7 3,242 Acido fl uoridrico < 1 <,7 NO X come NO 2 < <,349 Polveri totali 14, 7,843 Silicio come SiO 2,3,2 Quarzo <, <,1 Cristobalite <, <,1 Trimite <, <,1 Polveri totali < 1 7 <,11 Silicio (come SiO 2 ),32, Polveri totali < 1 7 <,183 Silicio (come SiO 2 ),4,8 Nelle tabelle e nei grafi ci che seguono sono invece riportate le stime emissione dell anidride carbonica generata dalla combustione dell olio combustibile, del gasolio e del metano, e le stime emissione anidride olio combustibile, sia per quanto riguarda i gas refrigeranti, determinato dalla riduzione dei consumi E1 Sfi ato cappa trattamento crogioli Bario <, Non previsto <,1 Polveri totali <1 <,228 Silice cristallina <, <,1 Quarzo <, <,1 Cristobalite <, <,1 Trimite <, <,1 Polveri totali < 1 7 <,292 Polveri totali < 1 7 <, Silicio come SiO 2,3,2 E14 Scarico argon esausto Nebbie oleose 3, 7,7 E1 Acido fl uoridrico < 1 <,19 NO X come NO 2 14,4,28 E1 Polveri totali < 1 7 <,22 Polveri totali 1,9 7,8 Silicio come SiO 2,848, E Polveri totali <1 7 <,24 Silicio come SiO 2,28,17 E22 Scarico argon esausto reparto FZ Polveri comprese nebbie oleose <1 7 <,49 COT (Alcol isopropilico) 29, 1,1982 E2 Ossigeno 1,4,299 CO 8,,19 NO X come NO 2 132,44 1,88 E2 C.O.V. 2,89,818 E27 Scarico cabina sabbiatura Polveri totali < 1 7 <,78 Ammoniaca,7 3,242 Acido fl uoridrico < 1 <,7 NO X come NO 2 < <,349 Polveri totali 14, 7,843 Silicio come SiO 2,3,2 Quarzo <, <,1 Cristobalite <, <,1 Trimite <, <,1 Polveri totali < 1 7 <,11 Silicio (come SiO 2 ),32, Polveri totali < 1 7 <,183 Silicio (come SiO 2 ),4,8 Nelle tabelle e nei grafi ci che seguono sono invece riportate le stime emissione dell anidride carbonica generata dalla combustione dell olio combustibile, del gasolio e del metano, e le stime emissione anidride olio combustibile, sia per quanto riguarda i gas refrigeranti, determinato dalla riduzione dei consumi E1 Sfi ato cappa trattamento crogioli Bario <, Non previsto <,1 Polveri totali <1 <,228 Silice cristallina <, <,1 Quarzo <, <,1 Cristobalite <, <,1 Trimite <, <,1 Polveri totali < 1 7 <,292 Polveri totali < 1 7 <, Silicio come SiO 2,3,2 E14 Scarico argon esausto Nebbie oleose 3, 7,7 E1 Acido fl uoridrico < 1 <,19 NO X come NO 2 14,4,28 E1 Polveri totali < 1 7 <,22 Polveri totali 1,9 7,8 Silicio come SiO 2,848, E Polveri totali <1 7 <,24 Silicio come SiO 2,28,17 E22 Scarico argon esausto reparto FZ Polveri comprese nebbie oleose <1 7 <,49 COT (Alcol isopropilico) 29, 1,1982 E2 Ossigeno 1,4,299 CO 8,,19 NO X come NO 2 132,44 1,88 E2 C.O.V. 2,89,818 E27 Scarico cabina sabbiatura Polveri totali < 1 7 <,78 Ammoniaca,7 3,242 Acido fl uoridrico < 1 <,7 NO X come NO 2 < <,349 Polveri totali 14, 7,843 Silicio come SiO 2,3,2 Quarzo <, <,1 Cristobalite <, <,1 Trimite <, <,1 Polveri totali < 1 7 <,11 Silicio (come SiO 2 ),32, Polveri totali < 1 7 <,183 Silicio (come SiO 2 ),4,8 Nelle tabelle e nei grafi ci che seguono sono invece riportate le stime emissione dell anidride carbonica generata dalla combustione dell olio combustibile, del gasolio e del metano, e le stime emissione anidride olio combustibile, sia per quanto riguarda i gas refrigeranti, determinato dalla riduzione dei consumi E1 Sfi ato cappa trattamento crogioli Bario <, Non previsto <,1 Polveri totali <1 <,228 Silice cristallina <, <,1 Quarzo <, <,1 Cristobalite <, <,1 Trimite <, <,1 Polveri totali < 1 7 <,292 Polveri totali < 1 7 <, Silicio come SiO 2,3,2 E14 Scarico argon esausto Nebbie oleose 3, 7,7 E1 Acido fl uoridrico < 1 <,19 NO X come NO 2 14,4,28 E1 Polveri totali < 1 7 <,22 Polveri totali 1,9 7,8 Silicio come SiO 2,848, E Polveri totali <1 7 <,24 Silicio come SiO 2,28,17 E22 Scarico argon esausto reparto FZ Polveri comprese nebbie oleose <1 7 <,49 COT (Alcol isopropilico) 29, 1,1982 E2 Ossigeno 1,4,299 CO 8,,19 NO X come NO 2 132,44 1,88 E2 C.O.V. 2,89,818 E27 Scarico cabina sabbiatura Polveri totali < 1 7 <,78 Ammoniaca,7 3,242 Acido fl uoridrico < 1 <,7 NO X come NO 2 < <,349 Polveri totali 14, 7,843 Silicio come SiO 2,3,2 Quarzo <, <,1 Cristobalite <, <,1 Trimite <, <,1 Polveri totali < 1 7 <,11 Silicio (come SiO 2 ),32, Polveri totali < 1 7 <,183 Silicio (come SiO 2 ),4,8 Nelle tabelle e nei grafi ci che seguono sono invece riportate le stime emissione dell anidride carbonica generata dalla combustione dell olio combustibile, del gasolio e del metano, e le stime emissione anidride olio combustibile, sia per quanto riguarda i gas refrigeranti, determinato dalla riduzione dei consumi E1 Sfi ato cappa trattamento crogioli Bario <, Non previsto <,1 Polveri totali <1 <,228 Silice cristallina <, <,1 Quarzo <, <,1 Cristobalite <, <,1 Trimite <, <,1 Polveri totali < 1 7 <,292 Polveri totali < 1 7 <, Silicio come SiO 2,3,2 E14 Scarico argon esausto Nebbie oleose 3, 7,7 E1 Acido fl uoridrico < 1 <,19 NO X come NO 2 14,4,28 E1 Polveri totali < 1 7 <,22 Polveri totali 1,9 7,8 Silicio come SiO 2,848, E Polveri totali <1 7 <,24 Silicio come SiO 2,28,17 E22 Scarico argon esausto reparto FZ Polveri comprese nebbie oleose <1 7 <,49 COT (Alcol isopropilico) 29, 1,1982 E2 Ossigeno 1,4,299 CO 8,,19 NO X come NO 2 132,44 1,88 E2 C.O.V. 2,89,818 E27 Scarico cabina sabbiatura Polveri totali < 1 7 <,78 Ammoniaca,7 3,242 Acido fl uoridrico < 1 <,7 NO X come NO 2 < <,349 Polveri totali 14, 7,843 Silicio come SiO 2,3,2 Quarzo <, <,1 Cristobalite <, <,1 Trimite <, <,1 Polveri totali < 1 7 <,11 Silicio (come SiO 2 ),32, Polveri totali < 1 7 <,183 Silicio (come SiO 2 ),4,8 Nelle tabelle e nei grafi ci che seguono sono invece riportate le stime emissione dell anidride carbonica generata dalla combustione dell olio combustibile, del gasolio e del metano, e le stime emissione anidride olio combustibile, sia per quanto riguarda i gas refrigeranti, determinato dalla riduzione dei consumi E1 Sfi ato cappa trattamento crogioli Bario <, Non previsto <,1 Polveri totali <1 <,228 Silice cristallina <, <,1 Quarzo <, <,1 Cristobalite <, <,1 Trimite <, <,1 Polveri totali < 1 7 <,292 Polveri totali < 1 7 <, Silicio come SiO 2,3,2 E14 Scarico argon esausto Nebbie oleose 3, 7,7 E1 Acido fl uoridrico < 1 <,19 NO X come NO 2 14,4,28 E1 Polveri totali < 1 7 <,22 Polveri totali 1,9 7,8 Silicio come SiO 2,848, E Polveri totali <1 7 <,24 Silicio come SiO 2,28,17 E22 Scarico argon esausto reparto FZ Polveri comprese nebbie oleose <1 7 <,49 COT (Alcol isopropilico) 29, 1,1982 E2 Ossigeno 1,4,299 CO 8,,19 NO X come NO 2 132,44 1,88 E2 C.O.V. 2,89,818 E27 Scarico cabina sabbiatura Polveri totali < 1 7 <,78 Ammoniaca,7 3,242 Acido fl uoridrico < 1 <,7 NO X come NO 2 < <,349 Polveri totali 14, 7,843 Silicio come SiO 2,3,2 Quarzo <, <,1 Cristobalite <, <,1 Trimite <, <,1 Polveri totali < 1 7 <,11 Silicio (come SiO 2 ),32, Polveri totali < 1 7 <,183 Silicio (come SiO 2 ),4,8 Nelle tabelle e nei grafi ci che seguono sono invece riportate le stime emissione dell anidride carbonica generata dalla combustione dell olio combustibile, del gasolio e del metano, e le stime emissione anidride olio combustibile, sia per quanto riguarda i gas refrigeranti, determinato dalla riduzione dei consumi E1 Sfi ato cappa trattamento crogioli Bario <, Non previsto <,1 Polveri totali <1 <,228 Silice cristallina <, <,1 Quarzo <, <,1 Cristobalite <, <,1 Trimite <, <,1 Polveri totali < 1 7 <,292 Polveri totali < 1 7 <, Silicio come SiO 2,3,2 E14 Scarico argon esausto Nebbie oleose 3, 7,7 E1 Acido fl uoridrico < 1 <,19 NO X come NO 2 14,4,28 E1 Polveri totali < 1 7 <,22 Polveri totali 1,9 7,8 Silicio come SiO 2,848, E Polveri totali <1 7 <,24 Silicio come SiO 2,28,17 E22 Scarico argon esausto reparto FZ Polveri comprese nebbie oleose <1 7 <,49 COT (Alcol isopropilico) 29, 1,1982 E2 Ossigeno 1,4,299 CO 8,,19 NO X come NO 2 132,44 1,88 E2 C.O.V. 2,89,818 E27 Scarico cabina sabbiatura Polveri totali < 1 7 <,78 Ammoniaca,7 3,242 Acido fl uoridrico < 1 <,7 NO X come NO 2 < <,349 Polveri totali 14, 7,843 Silicio come SiO 2,3,2 Quarzo <, <,1 Cristobalite <, <,1 Trimite <, <,1 Polveri totali < 1 7 <,11 Silicio (come SiO 2 ),32, Polveri totali < 1 7 <,183 Silicio (come SiO 2 ),4,8 Nelle tabelle e nei grafi ci che seguono sono invece riportate le stime emissione dell anidride carbonica generata dalla combustione dell olio combustibile, del gasolio e del metano, e le stime emissione anidride olio combustibile, sia per quanto riguarda i gas refrigeranti, determinato dalla riduzione dei consumi E2 Hydrochloric acid released from Poly dept. Hydrochloric acid Hydrochloric acid Hydrofluoric acid Total chrome Fuel oil operated heating plant Discharge from ventilation hoods after acid cleaning in POLY, MONO, LM, departments Diesel oil operated heating plant for painting cabin Discharge from sanng cabin Emissions from grinng in dept. Emissions from graphite cleaning in Emissions from graphite cleaning in dept. Centralized emissions from dept. Centralized emissions from dept. Discharge from silicon dust reduction plant in LM dept. Discharge from painting cabin Centralized emissions from dept. To perform plant undergoing extraornary maintenance Nitrogen oxides Total amount of dust Total amount of dust Total amount of dust Total amount of dust Total amount of dust SiO2 Total amount of dust Total amount of dust Total amount of dust Total amount of dust SiO2 To perform being moved SiO2 Total amount of dust <,1 (*) <,1 <,1 < 1, < 1,9 19,7,48 < 2 < 2 < 1 < 1 1,2, 1,4 1,1 4, 1, (**) < 1 <,,,7 3,8 <,19 <,19,71,341,19 <,, <,11,232,32 <,271,98 <,399,14 <,38 <,77,2939,4324,98 <,179,11 <,43 <,38 <,38 <, <,13 <, <,4 <,2 <,3 <,14 <,1,183,19,,9,88,,8,147,78 1,93,23 1,22 < 13,887 < 13,887 < 1,828 < 4,79 < 23,272 < 22,49 <,221 < 38,222 < 44,981,,94 1,48, 34,914 22,4 482,427 1,18 28,7 23,7 2,872 3,1 8,18 Annual Annual Annual Annual Biennial Biennial Biennial Biennial Biennial Biennial Biennial Biennial Biennial Biennial Biennial Biennial Biennial Biennial Biennial Biennial Biennial Annual Annual Annual (*) Integrated Environmental Authorization, Prot. no dated 18//8, section a) Air Sector and Attachment A (**) For volatile organic compounds (VOC) the authorization refers to Attachment C, section 1, point of Italian Provincial Law no. 8 dated 1 March This legislation groups VOC into four classes, each assigned with fferent emission limits, depenng on the class and the mass flow. The legislation prescribes that the total concentration of compounds belonging to the same class may not exceed the limits incated for that class, and that the total concentration of all compounds analyzed may not exceed the limit incated for the highest class. While the monitoring performed by an accreted laboratory shows compliance with the limits for each class, this table only shows the aggregate datum. 28 SiO2 SiO2 VOC SiO2 Emissions from cutters in dept. Point Description Parameter Amount measured Legal limit (*) Hourly mass flow Daily mass flow Annual mass flow Monitoring frequency (*) SiO2 mg/nm 3 mg/m 3

INFORMAZIONE AGLI UTENTI DI APPARECCHIATURE DOMESTICHE O PROFESSIONALI

INFORMAZIONE AGLI UTENTI DI APPARECCHIATURE DOMESTICHE O PROFESSIONALI INFORMAZIONE AGLI UTENTI DI APPARECCHIATURE DOMESTICHE O PROFESSIONALI Ai sensi dell art. 13 del Decreto Legislativo 25 luglio 2005, n. 151 "Attuazione delle Direttive 2002/95/CE, 2002/96/CE e 2003/108/CE,

Dettagli

HIGH PRECISION BALLS. 80 Years

HIGH PRECISION BALLS. 80 Years HIGH PRECISION BALLS 80 Years 80 ANNI DI ATTIVITÀ 80 YEARS EXPERIENCE ARTICOLI SPECIALI SPECIAL ITEMS The choice to look ahead. TECNOLOGIE SOFISTICATE SOPHISTICATED TECHNOLOGIES HIGH PRECISION ALTISSIMA

Dettagli

Servizi innovativi per la comunicazione Innovative communication services

Servizi innovativi per la comunicazione Innovative communication services Servizi innovativi per la comunicazione Innovative communication services ECCELLENZA NEI RISULTATI. PROGETTUALITÀ E RICERCA CONTINUA DI TECNOLOGIE E MATERIALI INNOVATIVI. WE AIM FOR EXCELLENT RESULTS

Dettagli

LEEDer in Ecosustainability

LEEDer in Ecosustainability LEEDer in Ecosustainability Da oggi le cucine Ernestomeda sono conformi al rating system LEED, una certificazione internazionale che valuta e attesta la sostenibilità nell edilizia. Ernestomeda kitchens

Dettagli

Quality Certificates

Quality Certificates Quality Certificates Le più importanti certificazioni aziendali, di processo e di prodotto, a testimonianza del nostro costante impegno ed elevato livello di competenze. Qualità * certificata * Certified

Dettagli

Bilancio 2012 Financial Statements 2012

Bilancio 2012 Financial Statements 2012 Bilancio Financial Statements IT La struttura di Medici con l Africa CUAMM è giuridicamente integrata all interno della Fondazione Opera San Francesco Saverio. Il bilancio, pur essendo unico, si compone

Dettagli

ISAC. Company Profile

ISAC. Company Profile ISAC Company Profile ISAC, all that technology can do. L azienda ISAC nasce nel 1994, quando professionisti con una grande esperienza nel settore si uniscono, e creano un team di lavoro con l obiettivo

Dettagli

Eco Terra s.r.l. Registered Office: SS 264 km 30 +760 Loc Triflisco 81041 BELLONA (CE) administrative offices: Via Magenta, 17 P.IVA: IT 02435610619

Eco Terra s.r.l. Registered Office: SS 264 km 30 +760 Loc Triflisco 81041 BELLONA (CE) administrative offices: Via Magenta, 17 P.IVA: IT 02435610619 Eco Terra s.r.l. Registered Office: SS 264 km 30 +760 Loc Triflisco 81041 BELLONA (CE) administrative offices: Via Magenta, 17 P.IVA: IT 02435610619 REA: 150762 81031 AVERSA (CE) ph. / fax: +39 081 19257920

Dettagli

We take care of your buildings

We take care of your buildings We take care of your buildings Che cos è il Building Management Il Building Management è una disciplina di derivazione anglosassone, che individua un edificio come un entità che necessita di un insieme

Dettagli

DNV BUSINESS ASSURANCE

DNV BUSINESS ASSURANCE DNV BUSINESS ASSURANCE CERTIFICATO CE DI TIPO EC TYPE-EXAMINATION CERTIFICATE Certificato No. / Certificate No. 2666-2013-CE-ITA-ACCREDIA Questo certificato è di 5 pagine / This certificate consists of

Dettagli

ILLY AND SUSTAINABILITY

ILLY AND SUSTAINABILITY ILLY AND SUSTAINABILITY DARIA ILLY BUSINESS DEVELOPMENT - PORTIONED SYSTEMS DIRECTOR NOVEMBER 14 THE COMPANY Trieste 1 9 3 3, I t a l y R u n b y t h e I l l y f a m i l y D i s t r i b u t e d i n m o

Dettagli

Rinnova la tua Energia. Renew your Energy.

Rinnova la tua Energia. Renew your Energy. Rinnova la tua Energia. Renew your Energy. Dai vita ad un nuovo Futuro. Create a New Future. Tampieri Alfredo - 1934 Dal 1928 sosteniamo l ambiente con passione. Amore e rispetto per il territorio. Una

Dettagli

HeatReCar. Reduced Energy Consumption by Massive Thermoelectric Waste Heat Recovery in Light Duty Trucks

HeatReCar. Reduced Energy Consumption by Massive Thermoelectric Waste Heat Recovery in Light Duty Trucks HeatReCar Reduced Energy Consumption by Massive Thermoelectric Waste Heat Recovery in Light Duty Trucks SST.2007.1.1.2 Vehicle/vessel and infrastructure technologies for optimal use of energy Daniela Magnetto,

Dettagli

PRESENTAZIONE AZIENDALE ATTIVITA E SERVIZI TECNOLOGIE PERSONALE OBIETTIVI ESPERIENZE

PRESENTAZIONE AZIENDALE ATTIVITA E SERVIZI TECNOLOGIE PERSONALE OBIETTIVI ESPERIENZE PRESENTAZIONE AZIENDALE ABOUT US ATTIVITA E SERVIZI ACTIVITY AND SERVICES TECNOLOGIE TECHNOLOGIES PERSONALE TEAM OBIETTIVI OBJECTIVI ESPERIENZE PRESENTAZIONE AZIENDALE B&G s.r.l. è una società di progettazione

Dettagli

SOLUZIONI PER IL FUTURO

SOLUZIONI PER IL FUTURO SOLUZIONI PER IL FUTURO Alta tecnologia al vostro servizio Alta affidabilità e Sicurezza Sede legale e operativa: Via Bologna, 9 04012 CISTERNA DI LATINA Tel. 06/96871088 Fax 06/96884109 www.mariniimpianti.it

Dettagli

Professionalità e innovazione

Professionalità e innovazione www.gruppoepas.it Professionalità e innovazione GRUPPO EPAS è una grande realtà imprenditoriale che studia, progetta e sviluppa sistemi tecnologici industriali e civili. Progetta e realizza impianti elettrici,

Dettagli

BUSINESS DEVELOPMENT MANAGEMENT

BUSINESS DEVELOPMENT MANAGEMENT BUSINESS DEVELOPMENT MANAGEMENT BUSINESS DEVELOPMENT MANAGEMENT 1 Sviluppare competenze nel Singolo e nel Gruppo 2 Creare Sistemi per la gestione delle attività del Singolo nel Gruppo 3 Innescare dinamiche

Dettagli

D = Day-by-Day R = R&D E = Education A = Awareness M = Marketing

D = Day-by-Day R = R&D E = Education A = Awareness M = Marketing Environment and Us Crediamo profondamente nella responsabilità ambientale e vogliamo essere parte attiva per un futuro sostenibile. Grazie a questa filosofia all inizio 2014 - anno del nostro 40 anniversario

Dettagli

Quasi mezzo secolo di allestimenti ci hanno reso il partner ideale per il vostro stand. Ecco perchè:

Quasi mezzo secolo di allestimenti ci hanno reso il partner ideale per il vostro stand. Ecco perchè: Quasi mezzo secolo di allestimenti ci hanno reso il partner ideale per il vostro stand. Ecco perchè: Nearly half a century of productions have made us the ideal partner for your booth.that s way: 45 anni

Dettagli

ESPERIENZA. Alla base della filosofia aziendale di METAL CLEANING c è la volontà di fornire alla clientela sempre e ovunque il meglio.

ESPERIENZA. Alla base della filosofia aziendale di METAL CLEANING c è la volontà di fornire alla clientela sempre e ovunque il meglio. METAL CLEANING spa, nasce nel 1978 come azienda per la produzione di sgrassature chimiche elettrolitiche per l industria galvanica. Il continuo interesse e le tendenze di mercato ci hanno spinto a dare

Dettagli

ACCESSORI MODA IN PELLE

ACCESSORI MODA IN PELLE ACCESSORI MODA IN PELLE LEMIE S.p.a. Azienda - Company Produzione - Manufacturing Stile - Style Prodotto - Product Marchi - Brands 5 9 13 15 17 AZIENDA - COMPANY LEMIE nasce negli anni settanta come

Dettagli

AVVISO n.14114 08 Settembre 2009

AVVISO n.14114 08 Settembre 2009 AVVISO n.14114 08 Settembre 2009 Mittente del comunicato : Borsa Italiana Societa' oggetto : dell'avviso Oggetto : Modifiche alle Istruzioni: Codice di Autodisciplina/Amendemnts to the Instructions: Code

Dettagli

Informazione Regolamentata n. 0554-14-2015

Informazione Regolamentata n. 0554-14-2015 Informazione Regolamentata n. 0554-14-2015 Data/Ora Ricezione 12 Giugno 2015 19:26:03 MTA - Star Societa' : FALCK RENEWABLES Identificativo Informazione Regolamentata : 59697 Nome utilizzatore : FALCKN01

Dettagli

Auditorium dell'assessorato Regionale Territorio e Ambiente

Auditorium dell'assessorato Regionale Territorio e Ambiente Auditorium dell'assessorato Regionale Territorio e Ambiente Università degli Studi di Palermo Prof. Gianfranco Rizzo Energy Manager dell Ateneo di Palermo Plan Do Check Act (PDCA) process. This cyclic

Dettagli

Certificazione di eccellenza. Excellence certification CERTIFICAZIONI AZIENDALI COMPANY CERTIFICATIONS N 093 N 093

Certificazione di eccellenza. Excellence certification CERTIFICAZIONI AZIENDALI COMPANY CERTIFICATIONS N 093 N 093 Certificazione di eccellenza Il 22 Maggio 2006, a Milano, nell ambito del convegno Qualità del Prodotto il gruppo è stato premiato da Certiquality, primario istituto italiano abilitato al rilascio delle

Dettagli

In Artsana sono stati investiti in ricerca e sviluppo, negli ultimi tre anni, 170 milioni di Euro. I 16 laboratori interni da anni collaborano con Istituti Universitari riconosciuti internazionalmente

Dettagli

WHAT MAKES US DIFFERENT?

WHAT MAKES US DIFFERENT? WHAT MAKES US DIFFERENT? mission Develop innovative and more reliable solutions in the field of biomaterials and procedures for vertebral consolidation and articular functional rehabilitation, dedicated

Dettagli

CPL CONCORDIA company profile

CPL CONCORDIA company profile CPL CONCORDIA company profile CPL CONCORDIA is a historical cooperative located in the Province of Modena. It was founded in 1899 to perform excavation work and land reclamation work; however, in the 1960

Dettagli

LA STORIA STORY THE COMPANY ITI IMPRESA GENERALE SPA

LA STORIA STORY THE COMPANY ITI IMPRESA GENERALE SPA LA STORIA ITI IMPRESA GENERALE SPA nasce nel 1981 col nome di ITI IMPIANTI occupandosi prevalentemente della progettazione e realizzazione di grandi impianti tecnologici (termotecnici ed elettrici) in

Dettagli

NORME E GUIDE TECNICHE PROGRAMMA DI LAVORO PER INCHIESTE PRELIMINARI TECHNICAL STANDARDS AND GUIDES PROGRAMME OF WORKS FOR PRELIMINAR ENQUIRY

NORME E GUIDE TECNICHE PROGRAMMA DI LAVORO PER INCHIESTE PRELIMINARI TECHNICAL STANDARDS AND GUIDES PROGRAMME OF WORKS FOR PRELIMINAR ENQUIRY NORME E GUIDE TECNICHE PROGRAMMA DI LAVORO PER INCHIESTE PRELIMINARI TECHNICAL STANDARDS AND GUIDES PROGRAMME OF WORKS FOR PRELIMINAR ENQUIRY Il presente documento viene diffuso attraverso il sito del

Dettagli

mail: prisma@prismaengineering.it I Web: www.prismaengineering.it I PRISMA ENGINEERING S.R.L. I

mail: prisma@prismaengineering.it I Web: www.prismaengineering.it I PRISMA ENGINEERING S.R.L. I mail: prisma@prismaengineering.it I Web: www.prismaengineering.it I PRISMA ENGINEERING S.R.L. I ARCHITECTURAL AND ENGINEERING SERVICES COMPANY PRISMA ENGINEERING S.R.L. I 35020 Villatora di Saonara (PD)

Dettagli

ijliii МЯ ЬМЗЫЭЬ MOTORI ETTRICI

ijliii МЯ ЬМЗЫЭЬ MOTORI ETTRICI ijliii МЯ ЬМЗЫЭЬ MOTORI ETTRICI La nostra azienda opera da oltre 25 anni sul mercato della tranciatura lamierini magnetid e pressofusione rotori per motori elettrici: un lungo arco di tempo che ci ha visto

Dettagli

Hydraulic Hose & Tubing Processing Equipment

Hydraulic Hose & Tubing Processing Equipment Hydraulic Hose & Tubing Processing Equipment General Catalogue Edition 2013-2014 www.op-srl.it 100%in UNA REALTÀ DINAMICA UN GRUPPO AFFIATATO Produttore da oltre trent anni di attrezzature per le condotte

Dettagli

ISO 50001:2011: Integrazione con ISO 14001:2004 e altri sistemi di gestione

ISO 50001:2011: Integrazione con ISO 14001:2004 e altri sistemi di gestione ISO 50001:2011: Integrazione con ISO 14001:2004 e altri sistemi di gestione Fiona Healy 29 September 2011 Det Norske Veritas DNV è una fondazione internazionale indipendente che dal 1864 opera per la salvaguardia

Dettagli

BILANCIO AMBIENTALE 2007 ENVIRONMENTAL REPORT 2007

BILANCIO AMBIENTALE 2007 ENVIRONMENTAL REPORT 2007 BILANCIO AMBIENTALE ENVIRONMENTAL REPORT PREMESSA La Fratelli Branca Distillerie S.r.l., società che opera nel settore delle bevande alcoliche con una forte e dinamica presenza internazionale, adotta un

Dettagli

Consorzio di Bacino Salerno 1

Consorzio di Bacino Salerno 1 Consorzio di Bacino Salerno 1 Attività di internazionalizzazione e cooperazione internazionale Fabio Siani CEO 2 Consorzio Salerno 1 Regione Campania Located in southern Italy About 5 million people 5

Dettagli

CREATING A NEW WAY OF WORKING

CREATING A NEW WAY OF WORKING 2014 IBM Corporation CREATING A NEW WAY OF WORKING L intelligenza collaborativa nella social organization Alessandro Chinnici Digital Enterprise Social Business Consultant IBM alessandro_chinnici@it.ibm.com

Dettagli

RESENTAZIONE EDILNAPOLI SRL: CHI SIAMO PRESENTATION

RESENTAZIONE EDILNAPOLI SRL: CHI SIAMO PRESENTATION EDILNAPOLI SRL: CHI SIAMO RESENTAZIONE Nel 1960 Antonio Napoli fonda una ditta specializzata negli scavi e trasporto di materiali inerti. La forte richiesta di mercato lo induce ad investire in nuove risorse

Dettagli

Nuova collezione / New collection

Nuova collezione / New collection Nuova collezione / New collection Edizione 01 / Edition 01 Polimor maniglie metallo, belle da vedere e da toccare Polimor metal handles, nice to be looked and to be touched Evoluzione del prodotto e del

Dettagli

pacorini forwarding spa

pacorini forwarding spa pacorini forwarding spa Pacorini Silocaf of New Orleans Inc. Pacorini Forwarding Spa nasce a Genova nel 2003 come punto di riferimento dell area forwarding e general cargo all interno del Gruppo Pacorini.

Dettagli

CORPORATE TECNECO Issue 02 09.02.2015

CORPORATE TECNECO Issue 02 09.02.2015 TECNECO Issue 02 09.02.2015 Proge&amo, produciamo e commercializziamo filtri aria, filtri olio, filtri carburante e filtri abitacolo per automobili, veicoli commerciali leggeri, mezzi agricoli e industriali.

Dettagli

A Solar Energy Storage Pilot Power Plant

A Solar Energy Storage Pilot Power Plant UNIONE DELLA A Solar Energy Storage Pilot Power Plant DELLA Project Main Goal Implement an open pilot plant devoted to make Concentrated Solar Energy both a programmable energy source and a distribution

Dettagli

Solutions in motion.

Solutions in motion. Solutions in motion. Solutions in motion. SIPRO SIPRO presente sul mercato da quasi trent anni si colloca quale leader italiano nella progettazione e produzione di soluzioni per il motion control. Porsi

Dettagli

Participatory Budgeting in Regione Lazio

Participatory Budgeting in Regione Lazio Participatory Budgeting in Regione Lazio Participation The Government of Regione Lazio believes that the Participatory Budgeting it is not just an exercise to share information with local communities and

Dettagli

Verona, 29-30 ottobre 2013!

Verona, 29-30 ottobre 2013! Verona, 29-30 ottobre 2013! Smart Home L evoluzione digitale dell ambiente domestico Marco Canesi M2M Sales & Marketing Manager Italy Home & Building 29 Ottobre 2013 1 Le abitazioni e gli edifici stanno

Dettagli

COMUNICATO STAMPA. Conversano, 10 luglio 2014. Prosegue Windows of the World, la rubrica di Master ideata per

COMUNICATO STAMPA. Conversano, 10 luglio 2014. Prosegue Windows of the World, la rubrica di Master ideata per COMUNICATO STAMPA Conversano, 10 luglio 2014 Dott. Pietro D Onghia Ufficio Stampa Master m. 328 4259547 t 080 4959823 f 080 4959030 www.masteritaly.com ufficiostampa@masteritaly.com Master s.r.l. Master

Dettagli

produzione filtri per oleodinamica idrosanitaria ed applicazioni industriali GENERAL CATALOG

produzione filtri per oleodinamica idrosanitaria ed applicazioni industriali GENERAL CATALOG produzione filtri GENERAL CATALOG per oleodinamica idrosanitaria ed applicazioni industriali Born to create filtering systems for liquids and gas present in systems or machinery, by studying them down

Dettagli

Mini corso: LCA ed ecodesign (15 ) BEST UP

Mini corso: LCA ed ecodesign (15 ) BEST UP Mini corso: LCA ed ecodesign (15 ) BEST UP settimana milanese del design 18-23 aprile 2007 Leo Breedveld Esperto LCA Tel: 041-5947937 - breedveld@to-be.it Cos è la LCA? Life Cycle Assessment (LCA) è uno

Dettagli

risparmiare. l acqua we have decided to save. water

risparmiare. l acqua we have decided to save. water risparmiare. l acqua we have decided to save. water abbiamo deciso di farvi risparmiare we have decided l acqua to save.water WATER SAVING IL PRIMO SCARICO MONOFLUSSO AL MONDO FINO A 2,7 LITRI. AD OGNI

Dettagli

service Sistemi di teleriscaldamento Remote Heating Systems

service Sistemi di teleriscaldamento Remote Heating Systems service Sistemi di teleriscaldamento Remote Heating Systems CPL Concordia propone soluzioni impiantistiche integrate: progettazione e ingegnerizzazione, costruzione e collaudo, gestione tecnica e manutenzione,

Dettagli

no. SIC04053.03 Rev. 00 Dated 2008.10.02

no. SIC04053.03 Rev. 00 Dated 2008.10.02 TECHNICAL REPORT RAPPORTO TECNICO no. SIC04053.03 Rev. 00 Dated 2008.10.02 This technical report may only be quoted in full. Any use for advertising purposes must be granted in writing. This report is

Dettagli

UNI EN ISO 12944-6. Corrosion protection of steel structures by protective paint systems. Laboratory performance test for

UNI EN ISO 12944-6. Corrosion protection of steel structures by protective paint systems. Laboratory performance test for via di Marmiceto, 6/C-56016 Ospeetto PISA P.IVA 01115340505 CCIAA Pi 101169 Report n 2050451/5 UNI EN ISO 12944-6 Corrosion protection of steel structures by protective paint systems Laboratory performance

Dettagli

Energia libera s.r.l via Sergente Luigi Cosentino,1 95049 Vizzini (CT) Italy Tel./Fax +39 0933067103 info@solargroupcostruzioni.it

Energia libera s.r.l via Sergente Luigi Cosentino,1 95049 Vizzini (CT) Italy Tel./Fax +39 0933067103 info@solargroupcostruzioni.it IL SOLE è IL NOSTRO FUTURO La passione per lo sviluppo e la diffusione delle energie rinnovabili, a favore di una migliore qualità della vita, ci guida nel nostro cammino. Il nostro desiderio è quello

Dettagli

CATALOGO CATALOGUE GRUPPI ELETTROGENI A GAS METANO E GPL NATURAL GAS AND LPG GENERATING SETS POWER EVERYWHERE.

CATALOGO CATALOGUE GRUPPI ELETTROGENI A GAS METANO E GPL NATURAL GAS AND LPG GENERATING SETS POWER EVERYWHERE. CATAOGO CATAOGUE GRUPPI EETTROGENI A GAS METANO E GP NATURA GAS AND PG GENERATING SETS EVERYWHERE. www.greenpowergen.com GREEN PROFIO AZIENDAE GREEN COMPANY PROFIE Green Power Systems Srl è un azienda

Dettagli

SEGATO ANGELA. Progettazione, costruzioni stampi per lamiera Stampaggio metalli a freddo conto terzi

SEGATO ANGELA. Progettazione, costruzioni stampi per lamiera Stampaggio metalli a freddo conto terzi SEGATO ANGELA Progettazione, costruzioni stampi per lamiera Stampaggio metalli a freddo conto terzi Designing and manufacturing dies for sheet metal and metal forming for third parties. Segato Angela,

Dettagli

Indice. Contents. Alcuni nostri clienti 1 Radici profonde, rami robusti 2 Perché scegliere noi 5 Terra, cielo e mare 6 Un partner affidabile 9

Indice. Contents. Alcuni nostri clienti 1 Radici profonde, rami robusti 2 Perché scegliere noi 5 Terra, cielo e mare 6 Un partner affidabile 9 Indice Alcuni nostri clienti 1 Radici profonde, rami robusti 2 Perché scegliere noi 5 Terra, cielo e mare 6 Un partner affidabile 9 Contents Some of our clients 1 Deep roots, strong branches 2 Why choose

Dettagli

Il Consortium Agreement

Il Consortium Agreement Il Consortium Agreement AGENDA Il CA in generale La govenance Legal and Financial IPR Cos è il CA? Il CA è un accordo siglato fra i partecipanti ad un azione indiretta (ad es. un progetto) finanziata nell

Dettagli

idea progetto futuro

idea progetto futuro idea progetto futuro idea progetto futuro Company Profile CIPIEMME è una società che ha iniziato la propria attività nel 1986. La Direzione Aziendale con un esperienza pluridecennale alle spalle e la

Dettagli

TECNOROBOT. Official Integrator FANUC Robotics A NEW DIMENSION IN INDUSTRIAL ROBOTICS

TECNOROBOT. Official Integrator FANUC Robotics A NEW DIMENSION IN INDUSTRIAL ROBOTICS TECNOROBOT Official Integrator FANUC Robotics A NEW DIMENSION IN INDUSTRIAL ROBOTICS 2 la società / the company Tecnorobot è una moderna società attiva dal 1993, nella ricerca, sviluppo, produzione e vendita

Dettagli

Painting with the palette knife

Painting with the palette knife T h e O r i g i n a l P a i n t i n g K n i v e s Dipingere con la spatola Painting with the palette knife Made in Italy I t a l i a n M a n u f a c t u r e r La ditta RGM prende il nome dal fondatore

Dettagli

www.ideal-legno.com 100% MADE IN ITALY

www.ideal-legno.com 100% MADE IN ITALY 100% MADE IN ITALY In oltre 30 anni di attività sotto la guida esperta dei fratelli Marigo, IDEAL LEGNO è diventata leader nella produzione di pavimenti in legno prefinito di qualità. L alta conoscenza

Dettagli

Specialisti della cottura dal 1972. Cooking specialists since 1972

Specialisti della cottura dal 1972. Cooking specialists since 1972 IT - EN Specialisti della cottura dal 1972 Cooking specialists since 1972 Da 40 anni MBM sviluppa e produce attrezzature per la ristorazione professionale, creando soluzioni che rendono più facile ed effi

Dettagli

Sistemi di gestione dell energia e Green Building:

Sistemi di gestione dell energia e Green Building: Sistemi di gestione dell energia e Green Building: Marzo 2014 Marco Mari I temi trattati 1. Tendenze e orientamenti europei 2. La garanzia per la committenza: UNI CEI 11352:2010 Requisiti per le ESCO 1.

Dettagli

Appendice E - Appendix E PANNELLI FOTOVOLTAICI - PHOTOVOLTAIC PANELS

Appendice E - Appendix E PANNELLI FOTOVOLTAICI - PHOTOVOLTAIC PANELS Appendice E - Appendix E PANNELLI FOTOVOLTAICI - PHOTOVOLTAIC PANELS I sistemi mod. i-léd SOLAR permettono di alimentare un carico sia in bassa tensione 12-24V DC, sia a 230v AC, tramite alimentazione

Dettagli

60% di risparmio energetico. energy saving. fluorescenza LED

60% di risparmio energetico. energy saving. fluorescenza LED 60% di risparmio energetico energy saving fluorescenza LED 60% di risparmio energetico energy saving Ideallux s.r.l., realtà italiana sita in provincia di Pavia, progetta, da 25 anni, soluzioni per l illuminazione

Dettagli

ATTESTATO DELL ATTIVITÀ DI VOLONTARIATO CERTIFICATE OF VOLUNTARY ACTIVITIES

ATTESTATO DELL ATTIVITÀ DI VOLONTARIATO CERTIFICATE OF VOLUNTARY ACTIVITIES ASSOCIAZIONE CONSORTI DIPENDENTI MINISTERO AFFARI ESTERI ATTESTATO DELL ATTIVITÀ DI VOLONTARIATO CERTIFICATE OF VOLUNTARY ACTIVITIES ASSOCIAZIONE CONSORT I DIPENDENTI MINISTE RO AFFARI ESTER I ATTESTATO

Dettagli

CERTIFICAZIONE CAMERA DI COMMERCIO ROMA CERTIFICAZIONE UNI EN ISO 9001:2008 RTIFICAT ZERTIFIKAT CERTIDÃO SERTIFIKA CERTIFICATO CERTIFICADO CERTIFICATE CE ACCERTA Sede Legale: Head Office: Sede(i) Operativa(e):

Dettagli

Environmental risks in Europe and in Italy

Environmental risks in Europe and in Italy Environmental risks in Europe and in Italy Dorothée Prunier Environmental risk manager, Continental Europe ACE Group 29 January 2013 AGENDA Emerging concern A changing risk environment Looking ahead -

Dettagli

CHI SIAMO ABOUT US. Azienda giovane fresca e dinamica ottiene immediatamente un ottimo successo conseguendo tassi di crescita a doppia cifra

CHI SIAMO ABOUT US. Azienda giovane fresca e dinamica ottiene immediatamente un ottimo successo conseguendo tassi di crescita a doppia cifra CHI SIAMO Nel 1998 nasce AGAN, societa specializzata nei servizi di logistica a disposizione di aziende che operano nel settore food del surgelato e del fresco. Azienda giovane fresca e dinamica ottiene

Dettagli

NUOVA APERTURA PER GIORGETTI STUDIO

NUOVA APERTURA PER GIORGETTI STUDIO SHOWROOM NUOVA APERTURA PER GIORGETTI STUDIO NEW OPENING FOR GIORGETTI STUDIO a cura di Valentina Dalla Costa Quando si dice un azienda che guarda al futuro. Giorgetti è un eccellenza storica del Made

Dettagli

COMPANY PRESENTATION

COMPANY PRESENTATION COMPANY PRESENTATION 1946-2006 dal 1946 nel settore della carpenteria meccanica from 1946 in mechanical carpentry job Pugliese Industria Meccanica occupa una posizione di primissimo piano nella produzione

Dettagli

4th International Conference in Software Engineering for Defence Applications SEDA 2015

4th International Conference in Software Engineering for Defence Applications SEDA 2015 me Ho CALL FOR PAPERS: 4th International Conference in Software Engineering for Defence Applications SEDA 2015 Software Engineering aims at modeling, managing and implementing software development products

Dettagli

su efficienza ed etichettatura dei prodotti ErP e Labelling - guida ai regolamenti UE on EU efficiency and product labelling

su efficienza ed etichettatura dei prodotti ErP e Labelling - guida ai regolamenti UE on EU efficiency and product labelling ErP e Labelling - guida ai regolamenti UE su efficienza ed etichettatura dei prodotti ErP and Labelling - quick guide on EU efficiency and product labelling Settembre 2015 September 2015 2015 ErP/EcoDesign

Dettagli

Latitudini di progetto che incontrano longitudini operative. Design Latitudes meet operational longitudes

Latitudini di progetto che incontrano longitudini operative. Design Latitudes meet operational longitudes Latitudini di progetto che incontrano longitudini operative Design Latitudes meet operational longitudes 20 anni di esperienza nel campo dell ambiente e della sostenibilità 20 years of experience in environmental

Dettagli

Hyppo Swing gate opener

Hyppo Swing gate opener Hyppo Swing gate opener - Instructions and warnings for installation and use IT - Istruzioni ed avvertenze per l installazione e l uso - Instructions et avertissements pour l installation et l utilisation

Dettagli

innovazione energie rinnovabili risorse ambientali Regione Calabria

innovazione energie rinnovabili risorse ambientali Regione Calabria Polo innovazione sull energie rinnovabili, efficienza energetica e tecnologie per la gestione sostenibile delle risorse ambientali della Regione Calabria Ente Gestore Dove POLI D INNOVAZIONE DELLA REGIONE

Dettagli

E-Business Consulting S.r.l.

E-Business Consulting S.r.l. e Rovigo S.r.l. Chi siamo Scenario Chi siamo Missione Plus Offerti Mercato Missionedi riferimento Posizionamento Metodologia Operativa Strategia Comunicazione Digitale Servizi Esempidi consulenza Clienti

Dettagli

Training Session per il Progetto 50000and1SEAPs. La Provincia di Modena ed il Covenant of Mayors

Training Session per il Progetto 50000and1SEAPs. La Provincia di Modena ed il Covenant of Mayors Training Session per il Progetto 50000and1SEAPs La Provincia di Modena ed il Covenant of Mayors Padova, 3 Aprile 2014 The Province of Modena for several years has set policies in the energy field, such

Dettagli

INDUSTRIAL AUTOMATION

INDUSTRIAL AUTOMATION INDUSTRIAL AUTOMATION INDUSTRIAL AUTOMATION PRELIMINARY VERIFICATION DESIGN CONSTRUCTION INSTALLATIONS START SYSTEM INDUSTRIAL AUTOMATION Gli impianti industriali di produzione sono completati da apparecchiature

Dettagli

Redazione Approvazione Autorizzazione all emissione Entrata in vigore. Il Direttore Generale 2015-07-16

Redazione Approvazione Autorizzazione all emissione Entrata in vigore. Il Direttore Generale 2015-07-16 Titolo/Title Elenco norme e documenti di riferimento per l'accreditamento degli Organismi di Verifica delle emissioni di gas ad effetto serra List of reference standards and documents for the accreditation

Dettagli

CERTIFICATO CE DI CONFORMITÀ < PRODOTTO(I) (2) >

CERTIFICATO CE DI CONFORMITÀ < PRODOTTO(I) (2) > Allegato 1: Facsimile di Certificato per s.a.c. 1+ < Logo dell Organismo di certificazione > > CERTIFICATO CE DI CONFORMITÀ In conformità alla Direttiva

Dettagli

RED RESOURCES ENGINEERING DESIGN

RED RESOURCES ENGINEERING DESIGN RED RESOURCES ENGINEERING DESIGN Per affrontare al meglio le problematiche relative al settore delle costruzioni, abbiamo ritenuto più sicura e affidabile la soluzione di costituire un consorzio stabile

Dettagli

La passione per il proprio lavoro, la passione per l'innovazione e la ricerca

La passione per il proprio lavoro, la passione per l'innovazione e la ricerca La passione per il proprio lavoro, la passione per l'innovazione e la ricerca tecnologica insieme all'attenzione per il cliente, alla ricerca della qualità e alla volontà di mostrare e di far toccar con

Dettagli

Chieti (Italy), 26th, 27th May 2011 Campus universitario. Workshop 2: Environmental Struggles and Energy Governance

Chieti (Italy), 26th, 27th May 2011 Campus universitario. Workshop 2: Environmental Struggles and Energy Governance International Conference Social Aspects of the Energetic Issues. Sustainable Development, Social Organization and Acceptance of Energetic Alternative Sources. Chieti (Italy), 26th, 27th May 2011 Campus

Dettagli

Furnaces. Forni Fusori e Attesa Melting and Holding

Furnaces. Forni Fusori e Attesa Melting and Holding Furnaces Forni Fusori e Attesa Melting and Holding Our melting and holding furnaces, are designed and manufactured based on customer needs and the characteristics required from him; with capacities from

Dettagli

N./No. 0474-CPR-0566. Aggregati per calcestruzzo / Aggregates for concrete. IMPRESA MILESI GEOM. SERGIO S.R.L. Via Molinara, 6-24060 Gorlago (BG)

N./No. 0474-CPR-0566. Aggregati per calcestruzzo / Aggregates for concrete. IMPRESA MILESI GEOM. SERGIO S.R.L. Via Molinara, 6-24060 Gorlago (BG) CERTIFICATO DI CONFORMITÀ DEL CONTROLLO DELLA PRODUZIONE IN FABBRICA / CERTIFICATE OF CONFORMITY OF THE FACTORY PRODUCTION CONTROL N./No. 0474-CPR-0566 In conformità al Regolamento N. 305/2011/EU del Parlamento

Dettagli

brand implementation

brand implementation brand implementation brand implementation Underline expertise in reliable project management reflects the skills of its personnel. We know how to accomplish projects at an international level and these

Dettagli

contract -arredi furnishings Underline furnishings benefit from the high degree of specialisation gained over the years in the design of customised furnishings for sales outlets by a team of trained professionals

Dettagli

Verso il summit di Parigi: L aspettativa di una conclusione virtuosa

Verso il summit di Parigi: L aspettativa di una conclusione virtuosa Verso il summit di Parigi: L aspettativa di una conclusione virtuosa Carlo Carraro Università Ca Foscari Venezia Vice Presidente IPCC Gruppo III FEEM and CMCC Parigi Clima 2015: Tre proposte innovative

Dettagli

Testi del Syllabus. Docente ARFINI FILIPPO Matricola: 004535. Insegnamento: 1004423 - ECONOMIA DEI NETWORK AGROALIMENTARI. Anno regolamento: 2012 CFU:

Testi del Syllabus. Docente ARFINI FILIPPO Matricola: 004535. Insegnamento: 1004423 - ECONOMIA DEI NETWORK AGROALIMENTARI. Anno regolamento: 2012 CFU: Testi del Syllabus Docente ARFINI FILIPPO Matricola: 004535 Anno offerta: 2014/2015 Insegnamento: 1004423 - ECONOMIA DEI NETWORK AGROALIMENTARI Corso di studio: 3004 - ECONOMIA E MANAGEMENT Anno regolamento:

Dettagli

Famiglie di tabelle fatti

Famiglie di tabelle fatti aprile 2012 1 Finora ci siamo concentrati soprattutto sulla costruzione di semplici schemi dimensionali costituiti da una singola tabella fatti circondata da un insieme di tabelle dimensione In realtà,

Dettagli

CHI SIAMO. italy. emirates. india. vietnam

CHI SIAMO. italy. emirates. india. vietnam italy emirates CHI SIAMO india vietnam ITALY S TOUCH e una società con sede in Italia che offre servizi di consulenza, progettazione e realizzazione di opere edili complete di decori e arredi, totalmente

Dettagli

ST e la Sostenibilità Ambientale

ST e la Sostenibilità Ambientale ST e la Sostenibilità Ambientale ST environmental mission Manage our operations with a rigorous approach to reducing our impact on the environment, following our EHS Decalogue objectives, and with a particular

Dettagli

FRIGGITRICI A GAS AD ALTO RENDIMENTO GAS HIGH PERFORMANCE DEEP FRYERS

FRIGGITRICI A GAS AD ALTO RENDIMENTO GAS HIGH PERFORMANCE DEEP FRYERS FRIGGITRICI A GAS AD ALTO RENDIMENTO GAS HIGH PERFORMANCE DEEP FRYERS FRIGGITRICI A GAS AD ALTO RENDIMENTO GAS HIGH PERFORMANCE DEEP FRYERS Codice Code Dimensioni Dimensions Capacità Capacity Lt Dimensioni

Dettagli

Housing Solar. Energie rinnovabili per l abitare Renewable energies for living

Housing Solar. Energie rinnovabili per l abitare Renewable energies for living Housing Solar Energie rinnovabili per l abitare Renewable energies for living Housing Solar crede che l ambiente sia il luogo di un abitare responsabilizzato e che il consumo e la produzione di energia

Dettagli

La certezza della Qualità Made in Italy

La certezza della Qualità Made in Italy La certezza della Qualità Made in Italy Nata nel 1956, l Airaga Rubinetterie S.p.A. è a oggi una concreta e stimata realtà a livello nazionale ed internazionale nel settore del valvolame e rubinetteria

Dettagli

Sustainability consulting

Sustainability consulting Consulenza per la Sostenibilità Sustainability consulting 25 anni di esperienza nel campo della sostenibilità 25 years of experience in sustainability consulting Profilo europeo e internazionale European

Dettagli

up date basic medium plus UPDATE

up date basic medium plus UPDATE up date basic medium plus UPDATE Se si potesse racchiudere il senso del XXI secolo in una parola, questa sarebbe AGGIORNAMENTO, continuo, costante, veloce. Con UpDate abbiamo connesso questa parola all

Dettagli

Informazione Regolamentata n. 0232-12-2015

Informazione Regolamentata n. 0232-12-2015 Informazione Regolamentata n. 0232-12-2015 Data/Ora Ricezione 01 Aprile 2015 17:17:30 MTA Societa' : SAIPEM Identificativo Informazione Regolamentata : 55697 Nome utilizzatore : SAIPEMN01 - Chiarini Tipologia

Dettagli

Impresa e innovazione nel settore energetico europeo: il contributo della conoscenza alla creazione di valore Silvia Bruzzi

Impresa e innovazione nel settore energetico europeo: il contributo della conoscenza alla creazione di valore Silvia Bruzzi ÉTUDES - STUDIES Impresa e innovazione nel settore energetico europeo: il contributo della conoscenza alla creazione di valore Silvia Bruzzi Polo Interregionale di Eccellenza Jean Monnet - Pavia Jean Monnet

Dettagli