Rassegna Stampa del 10/10/ :34

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Rassegna Stampa del 10/10/2008 08:34"

Transcript

1 AESVI Rassegna Stampa del 10/10/ :34 La proprietà intellettuale degli articoli è delle fonti (quotidiani o altro) specificate all'inizio degli stessi; ogni riproduzione totale o parziale del loro contenuto per fini che esulano da un utilizzo di Rassegna Stampa è compiuta sotto la responsabilità di chi la esegue; MIMESI s.r.l. declina ogni responsabilità derivante da un uso improprio dello strumento o comunque non conforme a quanto specificato nei contratti di adesione al servizio.

2 INDICE AESVI 10/10/2008 Libero Mercato «Bisogna potare per salvare la tv» 05/10/2008 Key4Biz Who is who: Thalita Malago' 5 6 VIDEOGIOCHI 10/10/2008 Business playstation, console a prova di crisi 10/10/2008 DailyNet AdSense per videogame 10/10/2008 DailyNet Doritos e il vero significato del termine "creepy" 09/10/2008 Repubblica.it 16:54 Quel videogame nato dal disordine Little Big Planet, il mondo lo fai tu 09/10/2008 WallStreetItalia 16:54 QUEL VIDEOGAME NATO DAL DISORDINE LITTLE BIG PLANET, IL MONDO LO FAI TU 09/10/2008 Il Sole 24 Ore Online 13:25 Google guarda avanti: la pubblicitã sbarca nei videogiochi 09/10/2008 Anna Super Mario batte Wall Street 09/10/2008 ADN Kronos 13:42 Ecco ENADA, la più grande sala giochi del mondo 09/10/2008 Punto Informatico YouTube: i video sono banner 09/10/2008 Oggi Ero un catechista punk 09/10/2008 Pmi.it Google: e-commerce su YouTube e AdSense for Games

3 09/10/2008 Intimita Tra videogiochi e grafica 09/10/2008 Youmark Maxima IV, videogiochi in edicola con la Gazzetta 09/10/2008 DailyNet Svolta per YouTube: si darà all'e-commerce 09/10/2008 Corriere.it Acquisti su YouTube, con un click - Corriere della Sera

4 AESVI 2 articoli

5 10/10/2008 Libero Mercato Pag. 1 «Bisogna potare per salvare la tv» ::: ENRICO PAOLI «Potare, potare, potare. E ancora potare. L'attuale fase congiunturale della nostra economia rappresenta una grande occasione per ripensare i contenuti di televisione, radio, Internet, cinema e dei media in generale. Tagliamo i prodotti spazzatura e riempiamo i palinsesti di qualità. Soprattutto in Rai, diventata la latrina della televisione». Che Luca Barbareschi, deputato del Pdl nonché "vero" genio e sregolatezza dello spettacolo italiano, ami le provocazioni e l'uso del paradosso è un fatto noto. Meno noto, ma non per questo meno importante, è che da sempre il deputato-attore si batte per la riforma dei contenuti, in particolare di quelli della televisione. Dunque la vera novità non sta tanto nella battaglia per la qualità dei prodotti (argomento al centro del convegno organizzato dalla Fondazione Onlus Luca Barbareschi, in collaborazione con Key4Biz e Fare Futuro a cui hanno partecipato il presidente della Camera Gianfranco Fini, i ministri Sandro Bondi, Mariastella Gelmini e Giorgia Meloni, dirigenti della Rai, Mediaset, La7 e Sky, produttori e autori televisivi, i vertici delle aziende di telefonia mobile e fissa, Luigi Gubitosi di Wind, Mario Rosso di Tiscali, Vincenzo Novari di 3Italia, Oscar Cicchetti di Telecom Italia, Paolo Bertoluzzo di Vodafone, Thalita Malagò dell'aesvi, l'antropologa Ida Magli, il garante per la Concorrenza Antonio Catricalà) quanto nella ricetta, che ha molto del thactheriano e poco del "made in Italy «visto che la ripresa culturale del Regno Unito e avvenuta durante la presidenza della Lady di Ferro», per centrare questo obiettivo. «Potare significa, per esempio, smetterla di riempire la Rai di spazzatura straniera, sempre più costosa», dice Barbareschi, «tornando invece a puntare sugli autori di casa nostra. Anche nel campo dell'informazione e necessario rivedere un bel po' di cose. I programmi del pomeriggio, tanto per andare sul pratico, sono il punto più basso dell'intrattenimento fatto con le news. Siccome la televisione ha ancora una funzione sociale, dobbiamo smetterla di inseguire l'audience, mentre dovremmo perseguire l'idea che la gente si forma anche guardando la televisione. Il paese, e lo dice uno che ha rastrellato L'Italia per tanti anni con l'at tività teatrale, non è ancora unito». Parallelamente a questo tema corre la questione di che cosa viaggia dentro le grandi strade della comunicazione, tema particolarmente avvertito dagli operatori di telefonia mobile e fissa. «Ebbene queste autostrade devono poter essere monitorate regolarmente, in modo da evitare gli abusi. Non è pensabile che qualcuna possa arrivare ad offendermi sulla rete senza che io possa difendermi. Il controllo dei contenuti su Internet e similare all'opera di repressione e prevezione che si fa con chi imbratta i muri». Messa nel biliardo della politica la palla dei contenuti, tocca ora ai giocatori, cioè ai politici, centrare il risultato. «Perché agire significa vedere i risultati fra tre, quattro anni al massimo. L'innovazione tecnologica sta accelerando tutto». AESVI 5

6 05/10/2008 Key4Biz Sito Web Who is who: Thalita Malago' AESVI Segretario Generale AESVI Da gennaio 2005 è Segretario Generale AESVI, Associazione Editori Software Videoludico Italiana. Il suo ruolo è di coadiuvare il Presidente e il Consiglio Direttivo nella definizione e nella realizzazione dei progetti dell'associazione, con compiti di rappresentanza presso le istituzioni e coordinamento delle attività legali e di pubbliche relazioni dell'associazione. Nel 2002 approda al Dipartimento Affari Legali e Istituzionali della filiale italiana del gruppo Microsoft, dove si occupa della tutela dei diritti di proprietà intellettuale della società nel mercato italiano e della consulenza legale alle divisioni della società operanti nel settore consumer e Internet (Home & Entertainment e MSN). Avvocato, inizia il suo percorso professionale in ambito accademico lavorando per tre anni come ricercatrice presso l'università di Trento e realizzando diverse pubblicazioni nel settore del diritto delle nuove tecnologie. AESVI 6

7 VIDEOGIOCHI 15 articoli

8 10/10/2008 Business Pag. 21 OTTOBRE 2008 playstation, console a prova di crisi VIDEOGIOCHI Da quando è stata lanciata sul mercato, ben 13 anni fa, la Playstation ha da subito giocato un ruolo importante nei conti fi nanziari di casa Sony. La console, arrivata oramai alla sua terza edizione, ha saputo attraversare il decennio con successo, reggere all'urto provocato dalla crisi dei consumi e, come sostiene il management Sony, tenere testa agli insidiosi competitor. In azienda regna quindi la fi ducia e non ci si aspetta passi falsi durante il cruciale periodo natalizio. Un ottimismo legato in gran parte allo sviluppo dell'alta defi nizione che ha ampliato il target dei giocatori. «Inizialmente il prodotto era destinato a rimanere nella stanza da letto dei fi gli, con la PS2 è entrato in altri luoghi dell'abitazione e oggi con la terza serie i videogiochi fanno parte del 'salotto buono' di casa - dichiara Gaetano Ruvolo, general manager Sony Computer Entertainment Italia -. Il Blu-ray ci ha permesso di o rire emozioni anche agli adulti e proporre contenuti tecnologici sempre più vicini alla realtà, raggiungendo con certi giochi dei livelli cinematografi ci. Siamo coscienti che la gente ha oggi meno soldi da spendere, ma rimanere in casa a giocare è diventato più economico che andare a mangiare al ristorante». Così come per il web, anche per la PS si parla di una seconda era. «Siamo entrati nel proclama Ruvolo-, visto che abbiamo lanciato in questi giorni LittleBigPlanet, il videogame in cui è lo stesso giocatore che crea il contenuto e la dinamica interagendo e modifi cando l'ambiente virtuale. E poi si può condividere il tutto con gli amici attraverso l'online network di Playstation». Con il crescere degli appassionati la console trova maggiore spazio sugli sca ali della distribuzione non specializzata. «Grazie all'ottimo andamento dei giochi 'social', capaci di coinvolgere tutti i componenti della famiglia, questo canale è sempre più strategico e conta oggi per un quinto circa del nostro giro di a ari - commenta il manager -. Inoltre, pensiamo che appena il costo della PS calerà, le insegne della Gdo rivestiranno un'importanza ancora maggiore». VIDEOGIOCHI 8

9 10/10/2008 DailyNet Pag. 19 NUOVA INIZIATIVA ADV PER GOOGLE AdSense per videogame I PROVENTI DIVISI CON EDITORI E SVILUPPATORI Google ha lanciato una tecnologia per inserire la pubblicità all'interno dei videogame online e spingere gli utili provenienti dal settore dei giochi, che le recenti stime danno in crescita. Il software, chiamato "AdSense for Games", è in versione beta test e consente a pubblicità video, foto o testo di essere piazzate all'inizio, alla fine o ai cambi di livello di un gioco online. Gli inserzionisti pagheranno un prezzo in base ai contatti e gli utili saranno divisi tra Google e gli editori o gli sviluppatori dei giochi, spiega una nota rilasciata dalla società di Mountain View. Google sta lavorando con produttori come Konami e Demand Media, gestita dall'ex presidente di MySpace, Richard Rosenblatt, oltre a inserzionisti come Sprint Nextel e Sony Pictures di Sony. I dati di comscore indicano che oltre un quarto degli utenti internet, circa 200 milioni di persone, giocano online con una crescita annuale del 17%. VIDEOGIOCHI 9

10 10/10/2008 DailyNet Pag. 13 HOTEL626.COM, IL SITO FIRMATO DA GOODBY, SILVERSTEIN & PARTNERS Doritos e il vero significato del termine "creepy" IDEA CHE STRAVOLGE BEN PIÙ DI UNA CATEGORIA DI GENERE, MA ANCHE IL MODO DI PENSARE LA RETE Tanto per cominciare, Goodby Silverstein & Partners rivoluziona l'idea always on che ci siamo fatti della rete. Se volete entrare all' Hotel 626, spiacenti, dovete aspettare che apra, ma il sito vi avvisa (tramite mail), quando la vostra stanza è pronta. Oppure, ma forse questo non dovrei dirvelo per non togliervi la sorpresa, risettate l'orologio del vostro computer in modo tale che sia notte. Non a caso, l'albergo è aperto solo quando è buio (in teoria), perché l'agenzia californiana ha deciso di rivoluzionare ben più di un parametro per far parlare di sé. E ci riesce, perché l'operazione è innovativa per più di un aspetto. Innanzitutto, è stata ideata per un marchio come Doritos che ben poco ha a che fare con le atmosfere cupe tipiche dell'horror, se non perché il genere e il prodotto intercettano i gusti del pubblico più giovane, appassionato spettatore delle - sempre più numerose - pellicole di genere. Meglio, sembra suggerire Doritos, se per rompere la tensione si sgranocchia una chip. Facendo leva su questa passione, dunque, l'agenzia rilancia i marchi Taco e Four Cheese. Una volta che avete risettato l'orologio, seguite i consigli del sito, che vi invita a usare le cue e spegnere la luce: preparatevi a una rivisitazione del noto. L'agenzia, infatti, attinge a piene mani non solo da un genere cinematografico, ma dal cinema stesso: il sito apre con una schermata degna di un film (piccola curiosità: dopo il Gorilla di Cadbury firmato da "One and half glass full of joy", anche le chips lanciano la loro cdp: "A snack strong production"). La trasposizione non è solo digitale, visto che il sito è costruito come un videogame ospitato dalle atmosfere cupe e claustrofobiche di un fantomatico hotel. Anche qui, controtendenza, perché la rete tende costantemente ad allargare i propri confini, mentre il lavoro dell'agenzia californiana lavora per sottrazione, tanto che anche i bottoni del sito sono quasi nascosti dalla schermata nero. E qui, con quattro livelli di gioco, inizia il bello. Essenzialmente per due ragioni. La prima ha a che fare con il fatto che con Ho tel 626, cliente e agenzia creano un nuovo - se vogliamo embrionale - genere, che non è né film né videogame né internet anymore. Ma una nuova dimensione in cui la prospettiva è quella del navigatore che ha la possibilità di interagire con l'azione, cosa che con il cinema non può fare, mentre il videogame manca del "linguaggio" tipico del film. Il secondo elemento è collegato a questo, perché le sorprese sono dietro l'angolo, soprattutto per chi ha la possibilità di sfruttare al massimo l'esperienza con l'uso di un microfono e di una webcam. Non vi voglio privare di alcuna sorpresa, quindi non svelo oltre cosa l'agenzia ha messo in rete per voi. Fidatevi solo dell'assicurazione che potete incappare in momenti seriamente creepy... P.S. Se ci capitate quando l'hotel è chiuso, non dimenticatevi di usare comunque le cue, il ticchettio dell'orologio - che vi rimanda alle cupe atmosfere di Alejandro Amenabar - è il miglior prologo che esista, perché lascia tutto all'immaginazione... Stefania Medetti Foto: Hotel626.com è costruito come un videogame ambientanto in un'atmosfera cupa VIDEOGIOCHI 10

11 09/10/ :54 Repubblica.it Sito Web E' considerato anello di congiunzione fra giochi elettronici e Web 2.0 E' come un infinito campo giochi che prende forma dalla nostra fantasia - di JAIME D'ALESSANDRO Quel videogame nato dal disordine Little Big Planet, il mondo lo fai tu FORTUNA che in giro ci sono ancora dei folli, altrimenti il mondo sarebbe molto meno divertente. Come i ragazzi della Media Molecule, giovane software house inglese che tra meno di due settimane pubblicherà il suo primo videogame. Lo hanno intitolato Little Big Planet, nei negozi a partire dal 22 ottobre, ed è uno dei pochi dove sta al giocatore stesso costruire un intero mondo digitale. L'idea, per quanto strano possa sembrare, è nata guardando gli oggetti disparati di una cantina. Scatoloni di legno e cartone, un vecchio divano, dei paralumi anni Sessanta, un pallone di cuoio, tende regalate da chissà quale parente, uno skateboard, un paio di cassettiere scompagnate e un armadio di legno. Elementi che in Little Big Planet diventano materia digitale da manipolare a piacimento. L'unico videogame al mondo nato dal disordine che regna sovrano nelle nostre abitazioni, è infatti uno strumento con il quale costruire quel che vogliamo usando oggetti ogni genere. Il tutto grazie al nostro avatar, un esserino di pezza che si aggira dondolando la testa di qui e di lì. All'inizio si tratta di superare una serie di quadri, o se preferite livelli, pieni di ostacoli che si nascondano in castelli di cartone o oceani di cartapesta. Ma è in realtà un pretesto per consentirci di prendere mano con questo buffo videogame. Per imparare a capire come usarlo al meglio. Giocandolo in anteprima in questi giorni, siamo infatti riusciti a fare cose davvero incredibili. Usando lamiere, cartone, chiodi, legno e vernici si possono costruire intere città, si possono erigere mulini a vento, ma anche treni o ruote panoramiche. E' come un infinito parco giochi che prende forma dalla nostra fantasia. Un campo giochi molto disordinato che nasconde però una complessità disarmante. Intendiamoci: Little Big Planet è semplice da giocare quanto complesso, perché ha un livello di raffinatezza tecnica fuori dal comune. Non a caso fra le costruzioni ci sono anche meccanismi e veicoli che poi nel gioco funzionano realmente. Non solo: possiamo anche importare con la webcam collegata alla PlayStation 3 oggetti, colori, volti. E poi mettere online le nostre creazioni per farle scaricare agli altri giocatori. Insomma, più che un videogame Little Big Planet sembra una nuova forma di Web 2.0. Certo, già in passato sono usciti giochi che contenevano gli strumenti per costruire ambienti e cose. Eppure mai nessuno si era spinto così avanti rendendoli il centro stesso di un videogame. E non è un caso che questo accada nell'era dei social network e di YouTube. Phil Harrison, ex direttore degli studi di sviluppo della Sony, aveva creduto fin dall'inizio in questo progetto. Un progetto rischioso in un settore dove vanno ancora per la maggiore le mattanze di alieni e di zombie. Lui poi se ne è andato sbattendo la porta qualche mese fa, mentre Little Big Planet era molto vicino ad esser finito. Ora fra gli sviluppatori in molti attendono con il fiato sospeso, per vedere se la strada intrapresa dalla Media Molecule riuscirà davvero a dare una svolta al mondo dei videogame. VIDEOGIOCHI 11

12 09/10/ :54 WallStreetItalia Sito Web QUEL VIDEOGAME NATO DAL DISORDINE LITTLE BIG PLANET, IL MONDO LO FAI TU E' considerato anello di congiunzione fra giochi elettronici e Web 2.0 E' come un infinito campo gio... E' considerato anello di congiunzione fra giochi elettronici e Web 2.0 E' come un infinito campo giochi che prende forma dalla nostra fantasia Quel videogame nato dal disordine Little Big Planet, il mondo lo fai tu di JAIME D'ALESSANDRO (16:54 09/10/2008) VIDEOGIOCHI 12

13 09/10/ :25 Il Sole 24 Ore Online Sito Web Google guarda avanti: la pubblicitã sbarca nei videogiochi Da Wall Street continuano ad arrivare segnali negativi per la grande G. Anche ieri il titolo Google ha perso ancora qualche punto alla chiusura dei listini, scendendo sotto quota Gianni Rusconi Da Wall Street continuano ad arrivare segnali negativi per la grande G. Anche ieri il titolo Google ha perso ancora qualche punto alla chiusura dei listini, scendendo sotto quota 340 dollari, anche alla luce delle revisioni al ribasso operate da alcuni analisti relativamente agli utili previsti per gli esercizi 2008 (si parla di circa 20 dollari per azione) e 2009 (fra i 23,5 e i 26 dollari). La compagnia californiana, in altri termini, sembra mettere le mani avanti e prepararsi a trimestri di relativa "sofferenza", vuoi per gli inevitabili effetti delle crisi economica globale sui consumi privati e sugli investimenti aziendali, vuoi per lo scotto da pagare se il dollaro torna a salire rispetto alle monete straniere (euro in testa). A Mountain View sono pronti ad annunciare (giovedi 16 ottobre) i risultati del terzo trimestre fiscale e intanto, come sempre, non se ne stanno con le mani in mano. Cercando nuove opportunità di business nel campo che la società conosce meglio, quello della pubblicità via Internet. Ieri l'altro, infatti, è arrivata la conferma che la piattaforma di advertising AdSense porterà gli annunci "contestuali" degli inserzionisti di Google nei giochi ospitati da migliaia di siti Web. Con Adsense for Games (lanciato in versione beta), servizio nato a valle dell'acquisizione di inizio 2007 di AdScape Media, la società accende quindi i riflettori sul mercato dei videogame quale nuova terra di conquista per le vendite di spazi pubblicitari, in un momento in cui l'intera industria dell'entertainment sta conoscendo un momento di ulteriore sviluppo. Campagne testuali, elementi grafici, video (brevi spot da 15 e 30 secondi inseriti prima dell'inizio della partita o tra un livello e l'altro) o immagini appariranno dunque all'interno di milioni di titoli ludici disponibili (in formato Flash) on line e giocabili senza la necessità di alcun downloas ma direttamente dal proprio browser. I ricavi che sortiranno da AdSense for Gaming saranno divisi - in parti non meglio definite - tra Google, gli sviluppatori dei titoli (fra questi c'è un colosso come Sony Pictures Entertainment), la rete dei network advertiser (in cui figurano realtà come PlayFish, Mochi Media, Demand Media e Konami) e chi tali videogiochi li pubblica sul Web. Oggi quello dell'in-game advertising - dove opera anche Microsoft con Massive, società acquisita nel è ancora un segmento di nicchia, si parla di un giro d'affari di circa un miliardo di dollari, ma l'entrata in campo di "big G" non potrà che dare allo stesso una forte accelerata. L'annuncio, praticamente sortito in contemporanea a quello con il quale la "sussidiaria" YouTube si lancia nell'e-commerce (vendendo musica, film e videogiochi), non ha sorpreso pi di tanto gli addetti ai lavori americani, certi che prima o poi Google avrebbe rotto gli indugi per lanciarsi con decisione nel mondo del gaming on line. A metà settembre, del resto, è scattata l'operazione "cartoons", e cioè una serie di cartoni animati in versione cortometraggio (creati da Seth MacFarlane, già autore delle fortunate serie televisive della Fox "American Dad!" e "Family Guy") trasmessi su YouTube e sponsorizzati da Burger King. Dalla pubblicità dentro i fumetti a quella per i videogiochi, sempre e comunque sul Web, il passo è stato breve: il modello di ingaggio degli inserzionisti e di "revenue sharing" è di fatto lo stesso, cambia il target degli utenti a cui il prodotto digitale si rivolge. Per Google la scommessa ora da vincere è sempre la stessa: far diventare remunerativo un modo innovativo per distribuire i contenuti via Internet. Chi la conosce bene i vertici di Mountain View ribadisce il fatto che la grande G non entra in un mercato se questo non è garanzia di un business potenziale da miliardi di dollari. AdSense è una piattaforma consolidata, ma come la prenderanno gli utenti? VIDEOGIOCHI 13

14 09/10/2008 Anna Pag. 30 N OTTOBRE 2008 Super Mario batte Wall Street Un dipendente Nintendo porta più utili di un manager Goldman Sachs VOra i programmatori di Super Mario rendono più dei manager di Wall Street. Con appena 3mila dipendenti e una sede nei sobborghi di Kyoto, la Nintendo sta accumulando profitti da record. Secondo i calcoli del Financial Times, ciascun impiegato dell'azienda giapponese porterà quest'anno nelle casse della società 1,6 milioni di dollari. Più di quanto un dipendente di Goldman Sachs ha fatto incassare alla propria banca nel 2007: nell'anno d 'oro degli investimenti, ognuno di questi banchieri new yorkesi ha generato utili per 1,24 milioni di dollari, dei quali ha intascato quasi la metà, 660mila dollari. A Kyoto le cose vanno diversamente. Chi lavora alla Nintendo riceve un salario medio di dollari. Dai videogame fino alla console Wii, tutto viene prodotto in outsourcing, i dipendenti hanno solo il compito di supervisionare. Parola d 'ordine: sobrietà. I manager non vanno in ufficio in Maserati. Nessuna ricchezza ostentata, nessun bonus sfacciatamente generoso. Anche se «da noi ci si aspetta un costante incremento dei successi aziendali», dice un impiegato. Con tutta la pressione che ne consegue. Lo stress funziona. Chi lavora a Google può giocare a ping pong e a biliardino nell'orario di lavoro, usufruire del massaggio rilassante in pausa pranzo e lasciare a casa la cravatta, ma nelle tasche dell'azienda porta "solo" 626mila dollari l'anno. Foto: Lo stand Nintendo a una fiera di videogame. VIDEOGIOCHI 14

15 09/10/ :42 ADN Kronos Sito Web Ecco ENADA, la più grande sala giochi del mondo Fino a domani alla Fiera di Roma la Mostra internazionale degli apparecchi da intrattenimento e da gioco.tra le novità, tre videogiochi made in Italy e Squeez, la macchina che riconosce il giocatore. E se vi piace giocare comodi, fate un salto a Gamenet Roma, 9 ott. - (Ign) - A Roma la più grande sala giochi del mondo: è ENADA, la Fiera del gioco aperta fino a domani al quartiere fieristico della capitale. Giunta alla 36 edizione, la Mostra internazionale degli apparecchi da intrattenimento e da gioco, è stata inaugurata ieri con successo di pubblico alla presenza di Paolo Dalla Pria (nella foto a destra), presidente di Sapar, l'associazione nazionale di riferimento del mondo del gioco, che associa circa 1500 fra produttori, rivenditori e gestori di apparecchi da intrattenimento. Come nella tradizione di questo evento, ENADA propone importanti novità, il ritorno dei robot e addirittura una macchina da gioco che riconosce il giocatore. Ma nei padiglioni 3 e 4 della Fiera di Roma, dove espongono 200 imprese disposte su mq., il visitatore può trovare anche peluche, giochi made in Italy e tante altre offerte. Un esempio? Il ritorno di Space Invaders. Highlight of the Game (Padiglione 3, Stand 029) ospita infatti una rivisitazione di Space Invaders, gioco che ha avviato alla passione milioni di persone. Ora si spara coi piedi e per farlo bisogna anche fare grande movimento... Chase H.C.2 è un appassionante gioco ad inseguimento con la polizia che funge da avversario, Roulette Pinball è un bel flipper minuscolo per bambini. Gold'em Poker è invece un tavolo che simula il gioco del poker, prodotto in Ungheria e commercializzato all'estero visto che ancora in Italia non può essere utilizzato. Dieci postazioni e durante ENADA tante dimostrazioni per gli appassionati. Infine Pop It For Gold, gioco di abilità che chiede attenzione e tempismo fino a far scoppiare un palloncino per vincere premi. Non è finita. Perché a ENADA scendono in campo i robot. HARDING (Padiglione 3, Stand 156) propone infatti un nuovo gioco: Marubot. Si tratta di piccoli 'robottini' che calamitano una sfera per condurla a segnare un gol. Si gioca in quattro in una sorta di 'tutti contro tutti' e a velocità supersonica. Ci vuole mira per giocare a Gogoball, palline di gomma piuma devono colpire soggetti in movimento e l'effetto è davvero spettacolare. Abilità e movimento anche per primeggiare a Hammer2, perché un martello deve colpire personaggi che fuoriescono dai tombini... ma evitare con cura le signore! E se ancora non basta ecco la macchina da gioco che riconosce il giocatore. Dalla Eugenio Bernardi (Padiglione 3, Stand 209) arriva Squeez, il primo apparecchio che riconosce il giocatore. Le macchine sono dotate della nuova tecnologia Dronetech che consente alle schede di individuare ed adattarsi alle caratteristiche di ogni singolo giocatore. Il sistema si basa sulla comparsa improvvisa di un 'Quadrifoglio' che genera nuovi colpi quando lo schermo si colora di giallo. Collezionandone cinque, si accede a Fever Time, ovvero una modalità di gioco facilitata. E ancora: Soft Toys propone i suoi peluche. Naruto, su licenza Panini, è il personaggio reso famoso dai cartoons, mentre Betty Boop riprende il celebre personaggio nato negli anni '30 e mai dimenticato. Ma sono in commercio i peluche di protagonisti di film non ancora usciti nelle sale: Space Chimps e Star Wars (l'appuntamento con i morbidi giochi è al Padiglione 3, Stand 219). Di grande interesse i giochi made in Italy. Genna Group presenta ad ENADA tre videogiochi completamente made in Italy. Per il settore è un'autentica primizia. Sono italiani i componenti, ma anche la creatività, la grafica, le musiche. E il loro successo è già grande, tanto da essere richiesti sui mercati orientali, patria degli ideatori di questi giochi. Si tratta di giochi di abilità frutto del lavoro svolto all'università di Salerno: Jump In Ghost, Lucky Turkey (la caccia al tacchino, portafortuna in Asia) e Tunnel Race (realizzato da due ragazzi napoletani (Padiglione 4, Stand 001). Se infine vi piace giocare comodi, fate un salto a Gamenet, che offre ai giocatori appassionati di skill games e scommesse on line una postazione professionale, comoda e soprattutto discreta. Si tratta della Skill Player's VIDEOGIOCHI 15

16 09/10/ :42 ADN Kronos Sito Web Station, dotata di stampante dedicata. (Padiglione 4, Stand 091). VIDEOGIOCHI 16

17 09/10/2008 Punto Informatico Sito Web YouTube: i video sono banner Google non ha solo annunciato la tube-revolution ma ha anche aperto ad AdSense per i videogiochi, per non tralasciare pupille che ancora vedono troppi pochi spot - Su YouTube, Google, Hulu e contenuti il commento di Gabriele Niola Roma - Monetizzare ogni canale, permeare di comunicati pubblicitari ogni flusso di contenuti: Google sfodera due nuovi ingranaggi pubblicitari, si insinua nei casual game e sfida le perplessità dell'industria dei contenuti architettando per YouTube un modello di business basato sulla vendita dei contenuti che gli utenti postano nel rispetto e in violazione del copyright. Dita reattive su mouse e tastiera, il casual gamer vedrà irrompere il comunicato pubblicitario in attesa di ritagliarsi una pausa caffè videoludica, un nuovo traguardo raggiunto sarà sponsorizzato dall'inserzionista registrato a Google AdSense for Games: immagini, minivideo, link accattivanti popoleranno i livelli dei flash game, verranno integrati in maniera non invasiva nell'esperienza di gioco, peraltro decisamente meno immersiva rispetto a quella di tanta parte dei videogiochi tradizionali. Ad annunciare l'irruzione della grande G in un mercato della videoludica casuale già colonizzato da Yahoo e da Microsoft è un post sul blog ufficiale di Google AdSense: BigG ricorda agli sviluppatori di giochi online che quanto sfornano è una potenziale mucca da mungere, che il 25 per cento dei netizen, 200 milioni di utenti in tutto il mondo, si intrattengono ogni settimana con i game online. Quella di Google è un'offerta che non si può rifiutare: gli sviluppatori di casual game che possono contare su almeno 500mila partite giocate e sull'80 per cento del traffico generato da cittadini della rete statunitensi o britannici potranno sperimentare con la pubblicità somministrata da Mountain View e mettere a frutto la propria opera. Che Google meditasse di iniettare del fluido pubblicitario nei videogame è noto da tempo: a suggerirlo, una sperimentazione a numero chiuso iniziata lo scorso novembre, l' acquisizione di Adscape Media, la registrazione di un brevetto per profilare i gamer sulla base dei comportamenti assunti negli scenari di gioco. Pare però che l'intelligenza pubblicitaria di Google non intenda dispiegarsi al punto di sfruttare i casual game come test psicologici: gli annunci pubblicitari mireranno a un target, ma il bersaglio sarà inquadrato dalle caratteristiche sociodemografiche di chi si intrattiene nei giochini, dal sito nel quale è inserito il game. VIDEOGIOCHI 17

18 09/10/2008 Oggi Pag. 74 N OTTOBRE 2008 FACCHINETTI JR. HA SCRITTO UN LIBRO SULLA SUA VITA. E LO ANTICIPA A "OGGI" Ero un catechista punk Le espulsioni dall'asilo. L'amicizia con un barbone. La passione per don Giussani. Il conduttore di «Scalo 76» racconta quello che non ha mai detto. «Ho avuto una vita fuori dagli schemi», svela. «Anche in chiesa» C'è parecchio che non ti aspetti, dietro a Francesco Facchinetti. Per dire, che a scuola uno come lui fosse un terremoto (27 note in un solo anno scolastico), te lo puoi anche immaginare. Che suo padre Roby (esatto, quel Roby di «non restare chiuso qui, pensieeeero») da neonato lo portasse in giro vestito con pantaloni di raso rosso e sabot d'oro, già fai più fatica. Che a sei anni Francesco girasse per Bergamo in compagnia di un barbone, poi, è piuttosto curioso. Ma quello che proprio non ti aspetti è che Francesco, da teenager, preferisse i libri di don Giussani ai manga. Che a 14 anni passasse i pomeriggi assieme ai tossicodipendenti della comunità di Fratel Ettore. Che nonostante saltabecchi da una fidanzata all'altra (l'ultima, misteriosa, è in carica da un anno), non veda l'ora di accasarsi. Quello che non ti aspetti, soprattutto, è il titolo del primo romanzo/biografia di Francesco Facchinet t i (a quat t ro ma n i con Domenico Liggeri) dal 7 ottobre in libreria: 302 pagine d i a neddot i, r i f le s sion i e pensieri sulla sua vita, scritti perché «voleva raccontare un po' delle cretinate che ha fatto, e alla fine è venuto fuori che fra tante cretinate aveva imparato qualcosa di buono». Per farci anticipare le sue pagine, siamo andati a trovarlo nella sua casa-studio di Mariano Comense, una specie di Disneyland con un sub al posto del lampadario e un pesce di plastica nel bagno che canta I will survive di Gloria Gaynor. Siccome in Tv Francesco sembra un casinista diplomato, non diresti mai che nella vita è un precisino che allinea i post it in ordine maniacale e tiene in bella vista, sul frigo, le regole della casa (niente fumo «e chi cucina pulisca, porca miseria»). Meno che mai, poi, ti aspetteresti che il giullare dell' Isola e di Scalo 76, quando aveva ot to a n n i, so gnasse di fare il Papa. VOGLIA DI VATICANO Il Papa? «Già. Mi sembrava la persona che più dona amore e calore a tutti. In alternativa, volevo fare il contadino». Il libro comincia con le tue espulsioni dall'asilo. Non da «un» asilo, da tutti. «Mi chiamavano Attila il Flagello di Dio: due mesi in un asilo, e chiamavano mia madre: "Signora, se lo venga a prendere". Per convincere le suore ad accettarmi, mio padre organizzò perfino un concerto in convento. Tre mesi dopo si arresero anche loro». A quattro anni hai messo in moto la macchina di tuo padre e l'hai mandata contro un albero. A cinque hai sventrato i sedili dello scuolabus con un coltello. A sei, giravi per Bergamo in compagnia di un pittore bohémien e un barbone. Una peste. «Ero un bambino libero di testa, con una mamma anticonvenzionale. I miei "tati" di piazza Vecchia, a Bergamo, erano gli unici adulti con cui mi trovavo bene: Maggioni, il pittore vestito di nero come un corvo, mi capiva con uno sguardo. Il barbone, che urlava con tutti, con me parlava della vita. In tutta quella grisaglia da Bergamo-bene, per me erano un soffio d'aria fresca». A quell'epoca, i tuoi erano una coppia da film: belli, felici. «Mio padre era simpatico, pieno di talento. Mia madre, di famiglia borghese [ Rosaria Longoni è l'erede della Cademartori, ndr], aveva un cuore hippy. Quando si sono incontrati, lei manco sapeva chi fossero i Pooh, era cresciuta a pane e Scala. Lui era più grande, sposato, con due figlie. Ma è stato un colpo di fulmine». Un'infanzia fuori dal comune. «A due mesi ero già in tournée con i Pooh. Sono cresciuto dietro il palco, in mezzo ai facchini. Con Daniele [ il figlio di Dodi Battaglia, chitarrista dei Pooh, ndr] e le nostre mamme stavamo sempre insieme, tipo famiglia del circo. E siccome durante lo spettacolo un po' ci annoiavamo, lui e io cercavamo dei diversivi». Tipo? «Tipo spegnere l'interruttore generale del palco. Zac: via le luci, niente più musica. La band lì a guardarsi, il pubblico attonito». Fin qui, un grande spasso. Poi è cominciata una fase diversa: i tuoi si sono separati, siete diventati una famiglia allargata. «Lo eravamo già: mio padre ha avuto due figlie prima di me, Alessandra e Valentina, e altri due dopo, Roberto e Giulia. Siamo legatissimi, davvero». A leggerti, però, si ha l'impressione che quando eri piccolo tuo padre fosse un po' lontano. «Gli artisti vivono in un altro mondo. Anche oggi, credo che papà ami più la musica di me. Lo dico senza rimproveri». Mentre tuo padre era in tour, tua madre ti cresceva a macrobiotica e solidarietà: è stata lei a presentarti Fratel Ettore. «E lui mi ha ribaltato la vita. Facendomi VIDEOGIOCHI 18

19 09/10/2008 Oggi Pag. 74 N OTTOBRE 2008 capire che i "dimenticati", i matti, i tossici, i malati di Aids non mordono e possono insegnarti molto, se solo li ascolti». A ve nt 'a n n i s e i d ive nt a t o punk. E ciellino. Un'abbinata curiosa. «Guarda che nel mio gruppo di preghiera i punk erano almeno il 50 per cento». Scherzi? Cresta e Bibbia? «E le notti in sacco a pelo al Meeting di Rimini, e le sbornie, e le conferenze di filosofi pa z z e s c h i. I n Co mu n io ne e Liberazione ho incontrato persone fantastiche. E i più profondi erano anche i più fuori di testa. "Vivete il reale", diceva don Giussani. E io facevo il catechista-punk». E oggi come lo vivi, il tuo reale? «Cerco di capire perché sto sulla Terra, cosa posso dare agli altri». Per esempio? «Per esempio allegria, partecipazione, infatti faccio questo lavoro. E poi amore: io senza una donna non ci so stare». Ma se cambi fidanzate come fossero caramelle! «E chi lo dice? Sto con la stessa ragazza da un anno. E no, non ti dico come si chiama». Be', sei mesi fa si diceva che frequentassi Roberta Armani, la nipote di Re Giorgio. «Uff, ancora sta' storia. Roberta è un'amica, una carissima amica». Due mesi dopo, sembravi pazzo di Arianna Marchetti. «Ma se ci sono uscito una volta a cena! Comunque, se le mie storie finiscono, un motivo c'è». Sentiamo. «Mi piantano». L'OPINIONE DI FREUD Questa è una notizia. Perché ti pianterebbero? «Perché faccio una vita strana... La vedi questa casa? È un porto di mare, sempre piena di gente. Mica è facile dividere chi ami con un lavoro senza orari e gli amici che arrivano alle due di notte». Freud direbbe che vuoi vivere come tuo padre. «Be', un po'. Forse». Vuol dire che non ti fermerai mai? «Vuol dire che mi fermerò per quella giusta». E quella giusta è arrivata? «Vediamo. Io lo spero». Gjbnnb!Ujofmmj "HO UNA FAMIGLIA ALLARGATA E FELICE" A destra, dall'album di Francesco, una foto che lo ritrae a 20 anni abbracciato alla madre, Rosaria Longoni. «È lei la donna che amo di più», racconta, «quella che mi ha aiutato a farmi la cresta da punk e insegnato cosa vuol dire solidarietà». Francesco ha quattro fratelli, nati dalle altre unioni di suo padre. «Siamo una famiglia allargata e felice», dice. In basso, Francesco con la nostra inviata. COLLEZIONA PUFFI E VIDEOGAMES Mariano Comense (Como). A sinistra, Francesco in posa nel suo salotto-studio. Sugli scaali, le sue collezioni di personaggi dei Pu e del wrestling. Alla parete, un ritratto di Francesco in versione «Elvis» fatto da un amico artista. Più a sinistra, Francesco nella sua sala videogames, «la più gettonata dai miei amici», dice. Foto: Mariano Comense (Como). Francesco Facchinetti, 28, si nasconde dietro al suo «Quello che non ti aspetti», Sperling & Kupfer. Per scriverlo ci ha messo un anno. (Foto G.M. D'Alberto/La Presse). VIDEOGIOCHI 19

20 09/10/2008 Pmi.it Sito Web Google: e-commerce su YouTube e AdSense for Games Google lancia due nuove iniziative finalizzare al potenziamento dei cosiddetti business aggiuntivi: l'ecommerce su YouTube e l'adsense per i videogiochi Noemi Ricci Ancora novità da Mountain View: Google lancia due iniziative che dimostrano l'impegno della società nel consolidare i nuovi business. Stiamo parlando dell'introduzione dell' e-commerce su YouTube e di Adsense sui videogiochi. Su YouTube verrà inserito un vero e proprio "click to buy", aprendo a nuove prospettive per gli inserzionisti, che potranno sfruttare questo canale dalle notevoli potenzialità. Grazie a questo nuovo servizio, infatti, sarà possibile acquistare musica, gadget, videogiochi, biglietti per concerti, film, mediante la collaborazione con Amazon.com e itunes. A fronte di una spesa di 1,6 miliardi di dollari (quanto costò a Google l'acquisto di YouTube) che l'ha portata a trasformare in traffico e anche in business l'acquisizione della società da 330 milioni di visitatori, Google potrebbe arrivare a ricavare, secondo gli analisti, qualcosa come 200 milioni di dollari solo nel prossimo anno. AdSense for Games ripropone invece la formula degli AdSense al mondo dei giochi online. Probabilmente Google lavorerà nella prima fase con partner quali PlayFish, Mochi Media, Demand Media e Konami. VIDEOGIOCHI 20

Maschere a Venezia CAP I

Maschere a Venezia CAP I Maschere a Venezia 7 CAP I In un pomeriggio di fine marzo Altiero Ranelli, un giovane giornalista de Il Gazzettino di Venezia, entra nell ufficio del direttore. - Ho una grande notizia. - grida contento.

Dettagli

- 1 reference coded [3,14% Coverage]

<Documents\bo_min_11_M_16_ita_stu> - 1 reference coded [3,14% Coverage] - 1 reference coded [3,14% Coverage] Reference 1-3,14% Coverage quindi ti informi sulle cose che ti interessano? sì, sui blog dei miei amici ah, i tuoi amici hanno dei

Dettagli

Test di ascolto Numero delle prove 3

Test di ascolto Numero delle prove 3 Test di ascolto Numero delle prove 3 Ascolto Prova n. 1 Ascolta il testo. Completa il testo e scrivi le parole che mancano. Alla fine del test di ascolto, DEVI SCRIVERE LE RISPOSTE NEL FOGLIO DELLE RISPOSTE.

Dettagli

Ora puoi studiare ed insegnare musica. nella comodità di casa tua!

Ora puoi studiare ed insegnare musica. nella comodità di casa tua! Ora puoi studiare ed insegnare musica nella comodità di casa tua! Se stai leggendo questo report vuol dire che ti sei iscritto alla mia lista di utenti interessati a questo nuovo progetto. Mille grazie

Dettagli

Livello CILS A1 Modulo adolescenti

Livello CILS A1 Modulo adolescenti Livello CILS A1 Modulo adolescenti MAGGIO 2012 Test di ascolto numero delle prove 3 Ascolto Prova n. 1 Ascolta il testo. Completa il testo e scrivi le parole che mancano. Alla fine del test di ascolto,

Dettagli

Giacomo Bruno I 5 SEGRETI DEI BLOG

Giacomo Bruno I 5 SEGRETI DEI BLOG Giacomo Bruno I 5 SEGRETI DEI BLOG Report tratto da: Fare Soldi Online con Blog e MiniSiti Puoi distribuire gratuitamente questo ebook a chiunque. Puoi inserire i tuoi link affiliato. I segreti dei Blog

Dettagli

DOMANDA APERTA: COSA TI PIACE DEL CELLULARE a me del cellulare piace tutto a me il cellulare non piace ma in alcune occasioni, per esempio se fai un

DOMANDA APERTA: COSA TI PIACE DEL CELLULARE a me del cellulare piace tutto a me il cellulare non piace ma in alcune occasioni, per esempio se fai un a me del cellulare piace a me il cellulare non piace ma in alcune occasioni, per esempio se fai un incidente è molto utile a me il cellulare piace ma me lo prendono solo a 12 anni. La cosa più bella è

Dettagli

cercare casa unità 8: una casa nuova lezione 15: 2. Lavora con un compagno. Secondo voi, quale casa va bene per i Carli? Perché?

cercare casa unità 8: una casa nuova lezione 15: 2. Lavora con un compagno. Secondo voi, quale casa va bene per i Carli? Perché? unità 8: una casa nuova lezione 15: cercare casa 2. Lavora con un compagno. Secondo voi, quale casa va bene per i Carli? Perché? palazzo attico 1. Guarda la fotografia e leggi la descrizione. Questa è

Dettagli

Italian Continuers (Section I Listening and Responding) Transcript

Italian Continuers (Section I Listening and Responding) Transcript 2013 H I G H E R S C H O O L C E R T I F I C A T E E X A M I N A T I O N Italian Continuers (Section I Listening and Responding) Transcript Familiarisation Text SILVIO: FLAVIA: SILVIO: FLAVIA: SILVIO:

Dettagli

ARCTIC RISING A DOWNLOADABLE TOOLKIT

ARCTIC RISING A DOWNLOADABLE TOOLKIT ARCTIC RISING A DOWNLOADABLE TOOLKIT 1 Per salvare l'artico dobbiamo spingere ad agire milioni di persone in tutto il mondo. Insieme dobbiamo creare un movimento di opinione globale che dica ai governi

Dettagli

presenta: By: Centro Informazioni

presenta: By: Centro Informazioni presenta: By: Centro Informazioni Sito Internet: http://www.centroinformazioni.net Portale: http://www.serviziebay.com Blog: http://www.guadagnare-da-casa.blogspot.com/ Email: supporto@centroinformazioni.net

Dettagli

- 1 reference coded [0,86% Coverage]

<Documents\bo_min_9_M_18_ita_stu> - 1 reference coded [0,86% Coverage] - 1 reference coded [0,86% Coverage] Reference 1-0,86% Coverage E le altre funzioni, le fotografie, o, non so le altre cose che può offrire il cellulare sono cose che

Dettagli

1. Il nome utente: NON può essere modificato 2. Il tuo nome (ne trovate prescritto uno generico): metti il tuo vero nome SENZA il cognome

1. Il nome utente: NON può essere modificato 2. Il tuo nome (ne trovate prescritto uno generico): metti il tuo vero nome SENZA il cognome Guida NetPupils Un social network è un sito che dà la possibilità alle persone di entrare in contatto e condividere informazioni. I social network si basano su quella che viene definita amicizia : concedendo

Dettagli

- 1 reference coded [1,02% Coverage]

<Documents\bo_min_2_M_17_ita_stu> - 1 reference coded [1,02% Coverage] - 1 reference coded [1,02% Coverage] Reference 1-1,02% Coverage Sì, adesso puoi fare i filmati, quindi alla fine se non hai niente da fare passi anche un ora al cellulare

Dettagli

Sezione: 4. WEB MARKETING

Sezione: 4. WEB MARKETING Scopri come Creare e Vendere viaggi online! Sezione: 4. WEB MARKETING Come arrivano i clienti? Primo fra tutti, il motore di ricerca: Google Questa è una delle aree in cui andiamo a toccare argomenti che,

Dettagli

AL CENTRO COMMERCIALE

AL CENTRO COMMERCIALE AL CENTRO COMMERCIALE Ciao Michele, come va? Che cosa? Ciao Omar, anche tu sei qua? Sì, sono con Sara e Fatima: facciamo un giro per vedere e, forse, comprare qualcosa E dove sono? Voglio regalare un CD

Dettagli

Primi Passi Guadagno

Primi Passi Guadagno Primi Passi Guadagno Online Questo è un report gratuito. E possibile la sua distribuzione, senza alterare i contenuti, gratuitamente. E vietata la vendita INTRODUZIONE Mai come in questo periodo è scoppiato

Dettagli

Test di ascolto Numero delle prove 2

Test di ascolto Numero delle prove 2 Dicembre 2009 Test di ascolto Numero delle prove 2 Ascolto Prova n. 1 Ascolta i testi: sono brevi dialoghi o messaggi. In quale luogo puoi ascoltare i testi? Scegli una delle tre proposte che ti diamo.

Dettagli

Il web marketing non è solo per i web guru

Il web marketing non è solo per i web guru Introduzione Il web marketing non è solo per i web guru Niente trucchi da quattro soldi È necessario avere competenze informatiche approfondite per gestire in autonomia un sito web e guadagnare prima decine,

Dettagli

COME AVERE SUCCESSO SUL WEB?

COME AVERE SUCCESSO SUL WEB? Registro 2 COME AVERE SUCCESSO SUL WEB? Guida pratica per muovere con successo i primi passi nel web LE BASI INDEX 3 7 13 16 Come creare e gestire con semplicità un sito web Le fasi da seguire per costruire

Dettagli

Le fondamenta di qualsiasi attività commerciale (online e offline)

Le fondamenta di qualsiasi attività commerciale (online e offline) Seminario gratuito in 5 lezioni: Scopri cos'è e come funziona Google AdWords, lo strumento più efficace per farti trovare 24 ore su 24 da potenziali clienti interessati ad acquistare i tuoi prodotti e

Dettagli

CANOVACCIO 6. In pausa pranzo nel parco Come evitare l avarizia quando si è dalla parte del potere?

CANOVACCIO 6. In pausa pranzo nel parco Come evitare l avarizia quando si è dalla parte del potere? CANOVACCIO 6 Estratto da: L azienda senza peccati scagli la prima pietra! I sette peccati capitali dalla vita personale alla vita professionale. Il teatro chiavi in mano. In pausa pranzo nel parco Come

Dettagli

Sezione: 9. MODELLO OPERATIVO VINCENTE

Sezione: 9. MODELLO OPERATIVO VINCENTE Scopri come Creare e Vendere viaggi online! Sezione: 9. MODELLO OPERATIVO VINCENTE La 5 cose che devi fare per avere successo in questa attività! Sai cosa fa la differenza tra una formula di successo e

Dettagli

CATEGORIA: POESIA. BERTOLLO GIORGIA Classe 2^A Scuola Media N. Dalle Laste Marostica. Social day 5 aprile 2014

CATEGORIA: POESIA. BERTOLLO GIORGIA Classe 2^A Scuola Media N. Dalle Laste Marostica. Social day 5 aprile 2014 CATEGORIA: POESIA BERTOLLO GIORGIA Classe 2^A Scuola Media N. Dalle Laste Marostica Social day 5 aprile 2014 Saluta il pony e l' asinello prendi la forca ed il rastrello corri a lavorare, è ora di guadagnare!!

Dettagli

Che cos è, dove si trova, e a cosa serve Internet? Possono sembrare domande banali, ma a pensarci bene la risposta non è tanto facile.

Che cos è, dove si trova, e a cosa serve Internet? Possono sembrare domande banali, ma a pensarci bene la risposta non è tanto facile. di Pier Francesco Piccolomini 1 Che cos è, dove si trova, e a cosa serve Internet? Possono sembrare domande banali, ma a pensarci bene la risposta non è tanto facile. Oggi attraverso questa gigantesca

Dettagli

INNAM0RARSI DELLA PAR0LA LA PAR0LA SI FECE CARNE E VENNE AD ABITARE IN MEZZ0 A N0I. Cammino di Avvento 2013. per Bambini dai 7 ai 10 anni

INNAM0RARSI DELLA PAR0LA LA PAR0LA SI FECE CARNE E VENNE AD ABITARE IN MEZZ0 A N0I. Cammino di Avvento 2013. per Bambini dai 7 ai 10 anni INNAM0RARSI DELLA PAR0LA LA PAR0LA SI FECE CARNE E VENNE AD ABITARE IN MEZZ0 A N0I. Cammino di Avvento 2013 per Bambini dai 7 ai 10 anni DIOCESI DI FOSSANO Commissione Diocesana Pastorale Ragazzi Ehi!!

Dettagli

Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A2 Bambini. Università per Stranieri di Siena.

Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A2 Bambini. Università per Stranieri di Siena. per Stranieri di Siena Centro CILS : Test di ascolto Numero delle prove 3 Ascolto - Prova n. 1 Ascolta il testo. Completa il testo e scrivi le parole che mancano. Alla fine del test di ascolto, DEVI SCRIVERE

Dettagli

Presentazione. Luca, e-commerce diretto

Presentazione. Luca, e-commerce diretto Presentazione Luca, e-commerce diretto GestioneAlbergo è una società 100% italiana che si occupa della fornitura di soluzioni software integrate per l ospitalità. Area Gestione : Sistemi gestionali interni

Dettagli

Test di ascolto Numero delle prove 3

Test di ascolto Numero delle prove 3 Test di ascolto Numero delle prove 3 Ascolto Prova n. 1 Dettato. DEVI SCRIVERE IL TESTO NEL FOGLIO DELL ASCOLTO PROVA N.1 - DETTATO. 2 Ascolto Prova n. 2 Ascolta il testo: è un dialogo tra due ragazzi

Dettagli

GUIDA PRATICA ALL UTILIZZO DI FACEBOOK

GUIDA PRATICA ALL UTILIZZO DI FACEBOOK GUIDA PRATICA ALL UTILIZZO DI FACEBOOK Chiara Corberi Fabio Magnano sommario 1. profilo privato vs profilo pubblico 2. il profilo privato 2.1. ottimizzare il tuo profilo privato 2.2. personalizza il tuo

Dettagli

''I 5 Passi per Dupplicare il modo di fare Network Marketing'' ---> 5) lezione: ''Come Ottimizzare la tua Presenza in facebook e nei Gruppi''

''I 5 Passi per Dupplicare il modo di fare Network Marketing'' ---> 5) lezione: ''Come Ottimizzare la tua Presenza in facebook e nei Gruppi'' J.AThePowerOfSponsorship Di Giuseppe Angioletti http://www.segretidei7uero.altervista.org ''I 5 Passi per Dupplicare il modo di fare Network Marketing'' ---> 5) lezione: ''Come Ottimizzare la tua Presenza

Dettagli

PROGETTI PER IL FUTURO

PROGETTI PER IL FUTURO PROGETTI PER IL FUTURO 77 LA NOSTRA ANTOLOGIA La mia vita la vivo io Oggi mi sento integrato molto bene qui perché ho perso le paure che avevo, ho cambiato molti pensieri: adesso non ho più paura di quello

Dettagli

belotti1.indd 1 10/06/11 15:35

belotti1.indd 1 10/06/11 15:35 belotti1.indd 1 10/06/11 15:35 CLAUDIO BELOTTI LA VITA COME TU LA VUOI La belotti1.indd vita come tu 2 la vuoi_testo intero.indd 3 23/05/11 10/06/11 14.02 15:35 la vita come tu la vuoi Proprietà Letteraria

Dettagli

Ebook 2. Il Web in mano. Scopri la rivoluzione del web mobile SUBITO IL MONDO IN MANO WWW.LINKEB.IT

Ebook 2. Il Web in mano. Scopri la rivoluzione del web mobile SUBITO IL MONDO IN MANO WWW.LINKEB.IT Ebook 2 Il Web in mano Scopri la rivoluzione del web mobile SUBITO IL MONDO IN MANO Cosa trovi in questo ebook? 1. Il web in mano 2. Come si vede il tuo sito sul telefono 3. Breve storia del mobile web

Dettagli

Test di ascolto Numero delle prove 3

Test di ascolto Numero delle prove 3 Test di ascolto Numero delle prove 3 Ascolto Prova n. 1 Ascolta il testo. Completa il testo e scrivi le parole che mancano. Alla fine del test di ascolto, DEVI SCRIVERE LE RISPOSTE NEL FOGLIO DELLE RISPOSTE.

Dettagli

Una guida per avviare il tuo business e guadagnare online. chi non ha un lavoro, è precario, è in condizioni economiche difficili

Una guida per avviare il tuo business e guadagnare online. chi non ha un lavoro, è precario, è in condizioni economiche difficili COME PARTIRE Una guida per avviare il tuo business e guadagnare online Questo report si pone l obiettivo di dare una concreta speranza a chi non ha un lavoro, è precario, è in condizioni economiche difficili

Dettagli

Rassegna Stampa del 11/02/2008 08:35

Rassegna Stampa del 11/02/2008 08:35 AESVI Rassegna Stampa del 11/02/2008 08:35 La proprietà intellettuale degli articoli è delle fonti (quotidiani o altro) specificate all'inizio degli stessi; ogni riproduzione totale o parziale del loro

Dettagli

Liceo artistico Nervi-Severini via Tombesi dall Ova, 14 48121 Ravenna tel. 0544/38310 www.liceoartistico.ra.it lasnervi@libero.it

Liceo artistico Nervi-Severini via Tombesi dall Ova, 14 48121 Ravenna tel. 0544/38310 www.liceoartistico.ra.it lasnervi@libero.it Liceo artistico Nervi-Severini Sede legale: via Tombesi dall Ova, 14 48121 Ravenna tel. 0544/38310 fax 0544/31152 Web: www.liceoartistico.ra.it e-mail: lasnervi@libero.it Questionario studenti classe III

Dettagli

Progetto SEM www.progettosem.com

Progetto SEM www.progettosem.com Un Business Inusuale con un Potenziale Guadagno a SEI CIFRE con sole 10 Vendite! Introduzione a Progetto S.E.M. Ciao e grazie per aver scaricato questo ebook Quando iniziai a dedicarmi a tempo pieno nel

Dettagli

Esercizi pronomi indiretti

Esercizi pronomi indiretti Esercizi pronomi indiretti 1. Completate il dialogo con i pronomi dati: Bella la parita ieri, eh? Ma quale partita! Ho litigato con mia moglie e... alla fine non l ho vista! Ma che cosa ha fatto? Niente...

Dettagli

Trovare nuovi clienti. sito web aziendale

Trovare nuovi clienti. sito web aziendale Consigli pratici per Trovare nuovi clienti con il tuo sito web aziendale Come ottimizzare il tuo sito aziendale e ottenere i risultati desiderati Maintenance SEO Statistics Testing Hosting Promotion Idea

Dettagli

DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso

DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso LIBERI PENSIERI PER LIBERI SENTIMENTI La riflessione circa In viaggio verso l incontro come ci è stato proposto, nasce attorno alla lettura del romanzo : C è nessuno?

Dettagli

LISTA DIALOGHI. Non ti aspettavo. di barbara rossi prudente

LISTA DIALOGHI. Non ti aspettavo. di barbara rossi prudente LISTA DIALOGHI Non ti aspettavo di barbara rossi prudente - EST. GIORNO Oggi è 28 maggio? 28 maggio? Sì, forse sì PAOLO: 29 al massimo Come 29? No, 30 PAOLO: Secondo me è 29. Comunque, quanti giorni fa

Dettagli

HIGHER SCHOOL CERTIFICATE EXAMINATION. Italian Beginners. ( Section I Listening) Transcript

HIGHER SCHOOL CERTIFICATE EXAMINATION. Italian Beginners. ( Section I Listening) Transcript 2015 HIGHER SCHOOL CERTIFICATE EXAMINATION Italian Beginners ( Section I Listening) Transcript Familiarisation Text Ciao Roberta! Da quanto tempo che non ci vediamo Dove vai? Ehh Francesco! Sono stata

Dettagli

ITALIANO: corso multimediale d'italiano Per stranieri. Percorso

ITALIANO: corso multimediale d'italiano Per stranieri. Percorso unità 7 - quattro chiacchiere con gli amici lezione 13: un tè in compagnia 64-66 lezione 14: al telefono 67-69 vita italiana 70 approfondimenti 71 unità 8 - una casa nuova lezione 15: cercare casa 72-74

Dettagli

Questa non è una lezione

Questa non è una lezione Questa non è una lezione Sono appunti, idee su Internet tra rischi e opportunità. Che vuol dire non dobbiamo stare a guardare? È il Web 2.0... i cui attori siete voi Chi vi ha insegnato ad attraversare

Dettagli

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Giugno 2013 Livello: A2

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Giugno 2013 Livello: A2 per Stranieri di Siena Centro CILS : Ascolto - Prova n. 1 Ascolta i testi. Sono brevi dialoghi o annunci. Poi completa le frasi. Scegli una delle tre proposte di completamento. Alla fine del test di ascolto,

Dettagli

RITORNO ALLA CAVA. LA SI (per 3 volte) LA2 SIb7 LA2

RITORNO ALLA CAVA. LA SI (per 3 volte) LA2 SIb7 LA2 Volto che sfugge, nebbia di idee, 9 tu sei solo una grossa bugia! SIb7+ Ti dicono tutti che hai dei talenti, LA9 in fondo ci speri che così sia! RITORNO ALLA CAVA RAP Questo è il mio mondo, qui sono il

Dettagli

un nuovo lavoro 3 Le parole dell attività 2 fanno parte di un dialogo fra due ragazze. Secondo voi, di quale inizio parlano?

un nuovo lavoro 3 Le parole dell attività 2 fanno parte di un dialogo fra due ragazze. Secondo voi, di quale inizio parlano? Per cominciare... 1 Osservate le foto e spiegate, nella vostra lingua, quale inizio è più importante per voi. Perché? una nuova casa un nuovo corso un nuovo lavoro 2 Quali di queste parole conoscete o

Dettagli

Quello Che Non Ti Dicono Sul Network Marketing

Quello Che Non Ti Dicono Sul Network Marketing Quello Che Non Ti Dicono Sul Network Marketing Ciao da Matteo Nodari di Network Marketing Top Strategy! Come ti dicevo il network marketing è uno dei settori più controversi e fraintesi di tutti i tempi.

Dettagli

San Giovanni Battista Cesano Boscone Sacra Famiglia C 2007-01-27

San Giovanni Battista Cesano Boscone Sacra Famiglia C 2007-01-27 MESSA VIGILIARE 18.00 In questa festa della Sacra Famiglia vorrei soffermarmi su un aspetto del brano di vangelo che abbiamo appena ascoltato. Maria e Giuseppe, insieme, cercano angosciati Gesù. Cosa può

Dettagli

2011 HIGHER SCHOOL CERTIFICATE EXAMINATION. Italian Continuers. (Section I Listening and Responding) Transcript

2011 HIGHER SCHOOL CERTIFICATE EXAMINATION. Italian Continuers. (Section I Listening and Responding) Transcript 2011 HIGHER SCHOOL CERTIFICATE EXAMINATION Italian Continuers (Section I Listening and Responding) Transcript Familiarisation Text SILVIO: FLAVIA: SILVIO: FLAVIA: SILVIO: FLAVIA: Ciao, Flavia. Mi sono

Dettagli

RIACCENDI LA TUA PASSIONE PER LA FISIOTERAPIA IN 5 PASSI

RIACCENDI LA TUA PASSIONE PER LA FISIOTERAPIA IN 5 PASSI RIACCENDI LA TUA PASSIONE PER LA FISIOTERAPIA IN 5 PASSI WWW.FISIOPROGRAM-INTENSIVE.COM Come accendere e coltivare la tua passione per la Fisioterapia: Nell articolo precedente FISIOTERAPISTI MOTIVATI

Dettagli

Ci relazioniamo dunque siamo

Ci relazioniamo dunque siamo 7_CECCHI.N 17-03-2008 10:12 Pagina 57 CONNESSIONI Ci relazioniamo dunque siamo Curiosità e trappole dell osservatore... siete voi gli insegnanti, mi insegnate voi, come fate in questa catastrofe, con il

Dettagli

Manuale Fai da te. 1. Giochi quando e dove vuoi

Manuale Fai da te. 1. Giochi quando e dove vuoi Manuale Fai da te La formula fai da te ti permette di giocare The Target: Off Radar dove e quando vuoi e a basso costo! Un attività di gruppo non era mai stata così divertente... e così accessibile! Il

Dettagli

Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1 Bambini. Università per Stranieri di Siena.

Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1 Bambini. Università per Stranieri di Siena. Università per Stranieri di Siena Centro CILS Sessione: Dicembre 2012 Test di ascolto Numero delle prove 3 Ascolto - Prova n. 1 Ascolta il testo. Completa il testo e scrivi le parole che mancano. Alla

Dettagli

HIGHER SCHOOL CERTIFICATE EXAMINATION. Italian Beginners. (Section I Listening) Transcript

HIGHER SCHOOL CERTIFICATE EXAMINATION. Italian Beginners. (Section I Listening) Transcript 2014 HIGHER SCHOOL CERTIFICATE EXAMINATION Italian Beginners (Section I Listening) Transcript Familiarisation Text MALE: FEMALE: MALE: FEMALE: Ciao Roberta! Da quanto tempo che non ci vediamo Dove vai?

Dettagli

Maria ha mandato una lettera a sua madre.

Maria ha mandato una lettera a sua madre. GRAMMATICA LE PREPOSIZIONI Osservate: Carlo ha regalato un mazzo di fiori a Maria per il suo compleanno. Vivo a Roma. La lezione inizia alle 9:00. Sono ritornata a casa alle 22:00. Ho comprato una macchina

Dettagli

COME USARE IL BILANCIO PER LA GESTIONE DELL AZIENDA

COME USARE IL BILANCIO PER LA GESTIONE DELL AZIENDA COME USARE IL BILANCIO PER LA GESTIONE DELL AZIENDA COME USARE IL BILANCIO PER LA GESTIONE DELL AZIENDA Indice PERCHÈ È COSÌ DIFFICILE USARE IL BILANCIO NELLA GESTIONE AZIENDALE?, 3 COSA SI PUO FARE CON

Dettagli

Comunicare e relazionarsi in Rete. Marco Gui Marina Micheli

Comunicare e relazionarsi in Rete. Marco Gui Marina Micheli Comunicare e relazionarsi in Rete Marco Gui Marina Micheli Prima parte L evoluzione dei media STAMPA TELEVISIONE 1456 d.c. 1940 3000 a.c. fine 1800 d.c. anni 90 SCRITTURA CINEMA INTERNET I media digitali

Dettagli

Riepilogo Vedi le risposte complete

Riepilogo Vedi le risposte complete 1 di 11 risposte Riepilogo Vedi le risposte complete 1. Quanti anni hai? 12 anni 77 16% 13 anni 75 16% 14 anni 134 28% 15 anni 150 32% 16 anni 27 6% Other 8 2% 2. Quale scuola stai frequentando? Medie

Dettagli

Abitudini e stili di vita degli adolescenti 2005

Abitudini e stili di vita degli adolescenti 2005 Abitudini e stili di vita degli adolescenti 2005 Tu sei: 1 Maschio 2 Femmina In che città abiti? Prov Quanti anni hai? Nella compilazione del questionario leggi attentamente le indicazioni riportate e

Dettagli

L ambiente in cui vivi

L ambiente in cui vivi L ambiente in cui vivi 1. Cosa vorresti fare da grande? (indica per esteso il lavoro che ti piacerebbe fare) 2. Potendo scegliere, cosa ti piacerebbe diventare? (1 sola risposta) Un divo televisivo o del

Dettagli

apre lavora parti parla chiude prende torno vive

apre lavora parti parla chiude prende torno vive 1. Completa con la desinenza della 1 a (io) e della 2 a (tu) persona singolare dei verbi. 1. - Cosa guard...? - Guardo un film di Fellini. 2. - Dove abiti? - Abit... a Milano. 3. - Cosa ascolt...? - Ascolto

Dettagli

Un pinguino in seconda A o forse più di uno?

Un pinguino in seconda A o forse più di uno? Un pinguino in seconda A o forse più di uno? Immaginiamo, per un momento, che una cicogna un po distratta voli con un fagotto tra le zampe. Nel fagotto c è un pinguino. Un delizioso, buffo e tenero pinguino.

Dettagli

Maschere a Venezia VERO O FALSO

Maschere a Venezia VERO O FALSO 45 VERO O FALSO CAP I 1) Altiero Ranelli è il direttore de Il Gazzettino di Venezia 2) Altiero Ranelli ha trovato delle lettere su MONDO-NET 3) Colombina è la sorella di Pantalone 4) La sera di carnevale,

Dettagli

Comunicazione e Marketing per ottimizzare la propria presenza in fiera. Milano, 3 ottobre 2008

Comunicazione e Marketing per ottimizzare la propria presenza in fiera. Milano, 3 ottobre 2008 Comunicazione e Marketing per ottimizzare la propria presenza in fiera. Milano, 3 ottobre 2008 LE FIERE: SÌ O NO? Le fiere sono ancora protagoniste per migliorare le performance aziendali? E importante

Dettagli

CASA DI CHARLIE. In scena la mamma che cucina, la nonna che cuce e Charlie che fa i compiti. Entra il nonno.

CASA DI CHARLIE. In scena la mamma che cucina, la nonna che cuce e Charlie che fa i compiti. Entra il nonno. NONNO: Sera a tutti. MAMMA: Ciao papà. CASA DI CHARLIE In scena la mamma che cucina, la nonna che cuce e Charlie che fa i compiti. Entra il nonno. CHARLIE: Ciao nonno. NONNA: Ciao caro. MAMMA: La zuppa

Dettagli

IL GRILLO PARLANTE. www.inmigrazione.it. Laboratorio sul Consiglio: dalle vicende del burattino di legno ai grandi temi personali.

IL GRILLO PARLANTE. www.inmigrazione.it. Laboratorio sul Consiglio: dalle vicende del burattino di legno ai grandi temi personali. IL GRILLO PARLANTE Laboratorio sul Consiglio: dalle vicende del burattino di legno ai grandi temi personali. www.inmigrazione.it collana lingua italiana l2 Pinocchio e il grillo parlante Pinocchio è una

Dettagli

Venite tutti a casa mia. Ragazzi, perché non ascoltiamo un po di musica? Quanti CD hai?

Venite tutti a casa mia. Ragazzi, perché non ascoltiamo un po di musica? Quanti CD hai? TEMPO LIBERO Venite tutti a casa mia Ragazzi, perché non ascoltiamo un po di musica? Ho molti CD di musica ska; tanti di musica punk-rock, pochi invece di altri generi. Per me la musica ska è la più divertente

Dettagli

Tutto ciò che sappiamo di noi due

Tutto ciò che sappiamo di noi due Colleen Hoover Tutto ciò che sappiamo di noi due Traduzione di Giulia De Biase Proprietà letteraria riservata Copyright 2012 by Colleen Hoover Italian language rights handled by Agenzia Letteraria Italiana,

Dettagli

Costruisci la tua presenza con le Pagine Facebook

Costruisci la tua presenza con le Pagine Facebook Pagine 1 Costruisci la tua presenza con le Pagine Una guida per musicisti e artisti La Ogni giorno, milioni di persone in tutto il mondo visitano per connettersi con gli amici e condividere i propri contenuti

Dettagli

Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1 Adolescenti. Università per Stranieri di Siena.

Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1 Adolescenti. Università per Stranieri di Siena. per Stranieri di Siena Centro CILS : Test di ascolto Numero delle prove 2 Ascolto - Prova n. 1 Ascolta il testo. Completa il testo e scrivi le parole che mancano. Alla fine del test di ascolto, DEVI SCRIVERE

Dettagli

Dalle aspirazioni giovanili al mondo dei mestieri e delle professioni: le aspettative e la realtà

Dalle aspirazioni giovanili al mondo dei mestieri e delle professioni: le aspettative e la realtà Dalle aspirazioni giovanili al mondo dei mestieri e delle professioni: le aspettative e la realtà Numero del Questionario Completato Attenzione! Ogni questionario completato deve riportare il numero progressivo

Dettagli

L idea dunque di ritrovarsi dei tutori, per di più sconosciuti, anche in vacanza, non era il massimo. Carlo però ci aveva subito tranquillizzati, ci

L idea dunque di ritrovarsi dei tutori, per di più sconosciuti, anche in vacanza, non era il massimo. Carlo però ci aveva subito tranquillizzati, ci CAPITOLO 1 La donna della mia vita Oggi a un matrimonio ho conosciuto una donna fantastica, speciale. Vive a Palermo, ma appena se ne sente la cadenza, adora gli animali, cani e cavalli soprattutto, ma

Dettagli

MINI GUIDA PER NAVIGARE SICURI NEL WEB CLASSI 5 A 5 B SCUOLA PRIMARIA DI LIBANO ANNO SCOLASTICO 2012-2013

MINI GUIDA PER NAVIGARE SICURI NEL WEB CLASSI 5 A 5 B SCUOLA PRIMARIA DI LIBANO ANNO SCOLASTICO 2012-2013 MINI GUIDA PER NAVIGARE SICURI NEL WEB CLASSI 5 A 5 B SCUOLA PRIMARIA DI LIBANO ANNO SCOLASTICO 2012-2013 1 CHE COS È INTERNET? INTERNET (connessione di rete) E' la "rete delle reti" perché collega fra

Dettagli

Strumenti chiari e strategie efficaci per Vincere!

Strumenti chiari e strategie efficaci per Vincere! Luca d Alessandro COME VIVERE PROSPERANDO ATTRAVERSO L INVESTIMENTO IMMOBILIARE ----------- O ----------- Strumenti chiari e strategie efficaci per Vincere! 2 Titolo COME VIVERE PROSPERANDO ATTRAVERSO

Dettagli

GIACOMO BRUNO NETWORK MARKETING 3X PARTE 1

GIACOMO BRUNO NETWORK MARKETING 3X PARTE 1 GIACOMO BRUNO NETWORK MARKETING 3X PARTE 1 I 18 Segreti per Avere Successo nel Multi-Level Marketing 2 Titolo NETWORK MARKETING 3X Autore Giacomo Bruno Editore Bruno Editore Sito internet http://www.brunoeditore.it

Dettagli

Rendite da 32.400 al mese!

Rendite da 32.400 al mese! Giacomo Bruno Rendite da 32.400 al mese! NOTA: puoi ripubblicare gratis questo ebook sul tuo sito o blog, a patto di non modificare il testo, nè l'autore. Mandalo gratis ai tuoi amici. Puoi modificare

Dettagli

Newsletter dell associazione La Casa sull Albero, anno VI, mese di maggio 2016. ..il musical

Newsletter dell associazione La Casa sull Albero, anno VI, mese di maggio 2016. ..il musical Newsletter dell associazione La Casa sull Albero, anno VI, mese di maggio 2016 Ci vuole tutta una città per.....il musical Cari tutti, piccoli e grandi. Questa lettura e questo invito sono per ciascuno

Dettagli

Le scarpe nuove di Kathryn Jackson e Richard Scarry

Le scarpe nuove di Kathryn Jackson e Richard Scarry I NONNI Obiettivo: riconoscere il sentimento che ci lega ai nonni. Attività: ascolto e comprensione di racconti, conversazioni guidate. Le scarpe nuove di Kathryn Jackson e Richard Scarry Quando Roberto

Dettagli

Il trailer di Handy sbarca al cinema: una mano protagonista sul grande schermo

Il trailer di Handy sbarca al cinema: una mano protagonista sul grande schermo Il trailer di Handy sbarca al cinema: una mano protagonista sul grande schermo di Redazione Sicilia Journal - 09, ott, 2015 http://www.siciliajournal.it/il-trailer-di-handy-sbarca-al-cinema-una-mano-protagonista-sul-grandeschermo/

Dettagli

Giacomo Bruno RENDITE DA 32.400 AL MESE!

Giacomo Bruno RENDITE DA 32.400 AL MESE! Giacomo Bruno RENDITE DA 32.400 AL MESE! Report collegato a: FARE SOLDI ONLINE CON GOOGLE Il programma per inserire annunci pubblicitari su Google - Mini Ebook Gratuito - INVIALO GRATIS A TUTTI I TUOI

Dettagli

Come migliorare la tua relazione di coppia

Come migliorare la tua relazione di coppia Ettore Amato Come migliorare la tua relazione di coppia 3 strategie per essere felici insieme I Quaderni di Amore Maleducato Note di Copyright Prima di fare qualunque cosa con questo Quaderno di Amore

Dettagli

Come hai iniziato la tua carriera? Ci riassumi in due parole per quei pochi che non ti conoscono?

Come hai iniziato la tua carriera? Ci riassumi in due parole per quei pochi che non ti conoscono? io sono l alternativa non alternativa L'Aura Abela è l'artista forse più conosciuta presente nel nuovo cd di Enrico Ruggeri dal titolo "Le canzoni ai testimoni" uscito il 24 gennaio. L'Aura è colei che

Dettagli

TEST DI GRAMMATICA 1 NOME e COGNOME INIZIO CORSO. COMPLETARE CON GLI ARTICOLI DETERMINATIVI O INDETERMINATIVI Esempio: Il mio amico è un architetto.

TEST DI GRAMMATICA 1 NOME e COGNOME INIZIO CORSO. COMPLETARE CON GLI ARTICOLI DETERMINATIVI O INDETERMINATIVI Esempio: Il mio amico è un architetto. TEST DI GRAMMATICA 1 NOME e COGNOME INIZIO CORSO COMPLETARE CON GLI ARTICOLI DETERMINATIVI O INDETERMINATIVI Esempio: Il mio amico è un architetto. 1) studente abita a Firenze. 3) Io conosco città italiane.

Dettagli

Le storie di. Alcuni 2011 - Tutti i diritti sono riservati

Le storie di. Alcuni 2011 - Tutti i diritti sono riservati Le storie di Alcuni 2011 - Tutti i diritti sono riservati 1 Un messaggio scontato FIRENZE, IN UN POMERIGGIO D INVERNO. MATILDE È NELLA SUA CAMERA. Uffa! Ma quando finiscono questi compiti? Sono quasi le

Dettagli

Che cosa fai di solito?

Che cosa fai di solito? Che cosa fai di solito? 2 1 Ascolta la canzone La mia giornata, ritaglia e incolla al posto giusto le immagini di pagina 125. 10 dieci Edizioni Edilingua unità 1 2 Leggi. lindylindy@forte.it ciao Cara

Dettagli

MODULO UNO : La tua STORIA con i SOLDI!!

MODULO UNO : La tua STORIA con i SOLDI!! MODULO UNO : La tua STORIA con i SOLDI Ciao e Benvenuta in questo straordinario percorso che ti permetterà di compiere un primo passo per IMPARARE a vedere finalmente il denaro in modo DIFFERENTE Innanzitutto

Dettagli

Ritengo che il vero motivo sia molto più grave: questi sono soggetti che si sono sempre aggirati

Ritengo che il vero motivo sia molto più grave: questi sono soggetti che si sono sempre aggirati 1 ANNO 3, NUMERO 11 MARZO 2014 Editoriale Ma tutto questo vir(t)uale non ci farà male alla salute? A cura di Silvia Bertolotti Se non sei su Facebook non esisti. Questa affermazione, che ho sentito qualche

Dettagli

1) Il mio avatar: uguali o diversi? L esercizio permette di apprendere il concetto di avatar e comprenderne la tipologia.

1) Il mio avatar: uguali o diversi? L esercizio permette di apprendere il concetto di avatar e comprenderne la tipologia. DISCUSSION STARTERS - Definisci a parole tue cosa è un avatar. - Quali sono le funzioni psicologiche dell avatar? - L avatar può essere sempre come tu lo vorresti? - Quanti tipi di avatar conosci? - In

Dettagli

Rassegna Stampa del 18/11/2009 08:05

Rassegna Stampa del 18/11/2009 08:05 AESVI Rassegna Stampa del 18/11/2009 08:05 La proprietà intellettuale degli articoli è delle fonti (quotidiani o altro) specificate all'inizio degli stessi; ogni riproduzione totale o parziale del loro

Dettagli

I SEGRETI DEL LAVORO PIU RICHIESTO NEGLI ANNI DELLA CRISI

I SEGRETI DEL LAVORO PIU RICHIESTO NEGLI ANNI DELLA CRISI SPECIAL REPORT I SEGRETI DEL LAVORO PIU RICHIESTO NEGLI ANNI DELLA CRISI Come assicurarti soldi e posto di lavoro nel bel mezzo della crisi economica. www.advisortelefonica.it Complimenti! Se stai leggendo

Dettagli

Un fattore decisivo per il vostro business è far arrivare il vostro messaggio al giusto pubblico.

Un fattore decisivo per il vostro business è far arrivare il vostro messaggio al giusto pubblico. Un fattore decisivo per il vostro business è far arrivare il vostro messaggio al giusto pubblico. Per raggiungere i vostri obiettivi affidatevi a dei professionisti. UFFICI STAMPA PR WEB UFFICI STAMPA

Dettagli

Gaia. Il viaggio continua

Gaia. Il viaggio continua Gaia Il viaggio continua Laura Virgini GAIA Il viaggio continua Romanzo www.booksprintedizioni.it Copyright 2014 Laura Virgini Tutti i diritti riservati A Te che Hai reso possibile l impossibile. A Te

Dettagli

Ciao a tutti! Volevo come scritto sul gruppo con questo file spiegarvi cosa è successo perché se non ho scelto la cucciola senza pedigree e controlli (e come sto per spiegare non solo) è anche grazie ai

Dettagli

1. Completa le frasi con l imperfetto e il passato prossimo dei verbi tra parentesi.

1. Completa le frasi con l imperfetto e il passato prossimo dei verbi tra parentesi. Nome studente Data TEST DI AMMISSIONE AL LIVELLO B1.1 (Medio 1) 1. Completa le frasi con l imperfetto e il passato prossimo dei verbi tra parentesi. Es. Ieri sera non ti (noi-chiamare) abbiamo chiamato

Dettagli