L'ARIA. L'aria. L'atmosfera. L'aria secca è una miscela di gas formata da:

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "L'ARIA. L'aria. L'atmosfera. L'aria secca è una miscela di gas formata da:"

Transcript

1 L'aria L'aria secca è una miscela di gas formata da: Nome Formula % Massa (u.m.a.) 1 Azoto N 2 78,00 28 Ossigeno O 2 21,00 32 An. carbonica CO 2 0,03 44 Gas rari tracce L'aria contiene inoltre: pulviscolo atmosferico: particelle solide finissime (polveri, polline, spore batteriche e spore di funghi) Vapore acqueo (H2O di massa 18 u.m.a.) che ne determina l'umidità e può raggiungere una quantità max del 7%. Proprietà dell'aria L aria occupa uno spazio, ma non ha una forma ed un volume proprio L aria è comprimibile ed elastica L aria ha un peso (1 litro di aria secca a 20 C pesa circa 1,25 g); l'aria umida è più leggera 2 L aria calda occupa uno spazio maggiore dell aria fredda. L'atmosfera L'atmosfera è la parte gassosa che circonda la Terra (atmos=vapore): non sfugge dalla Terra perché i gas sono attratti dalla forza di gravità che è maggiore vicino alla superficie della Terra. il 75% (¾) della sua massa è concentrata nei primi km. si estende per circa 1000 km dalla superficie terrestre. 1 6x10 23 particelle di azoto pesano 28 g; 6x10 23 particelle di ossigeno pesano 32 g; 6x10 23 particelle di an. carbonica pesano 44 g. 2 L'aria umida ha un peso minore perché la molecola dell'acqua pesa meno degli altri gas. Pag. 1

2 L'atmosfera viene suddivisa in strati in funzione dei cambiamenti di temperatura, di densità e di composizione. 1. Troposfera (0-12 km dal livello del mare) ove avvengono i fenomeni meteorologici (venti, nubi, precipitazioni). E' riscaldata dalla Terra e la temperatura diminuisce dal basso verso l'alto circa 6 C ogni chilometro. Il limite superiore della troposfera è detto tropopausa. 2. Stratosfera (12-50 km). In essa a circa km è presente uno strato di ozono detto ozonosfera. L'ozono (O 3 ) ha la funzione di filtrare i raggi ultravioletti (UV) che oltre una certa quantità sono dannosi agli esseri viventi. 3. Mesosfera (50-95 km) ove si incendiano le meteore. 4. Termosfera ( km) ove hanno sede le aurore polari. 5. Esosfera ( km) lo strato più esterno e più rarefatto. Ossigeno E quasi interamente prodotto dai vegetali grazie alla fotosintesi clorofilliana 3. Favorisce la combustione e l ossidazione Si può trasformare in ozono (O 3 ) che assorbe le radiazioni ultraviolette. Viene utilizzato dagli organismi per la respirazione 4 Anidride carbonica Viene prodotta dalla respirazione e dalle attività dell uomo, ad esempio la combustione (legna, carbone, metano, benzina,.) L anidride carbonica impedisce la combustione Assorbe le radiazioni solari riflesse dalla Terra generando l effetto serra. 5 Viene utilizzata dai vegetali nella fotosintesi clorofilliana Azoto L azoto può essere prodotto dall azione di batteri presenti nel suolo a partire da nitrati. L'azoto: Reagisce difficilmente con gli altri elementi o composti: l azoto è quindi un gas inerte. Rallenta la combustione perché diluisce l ossigeno Viene trasformato in nitrati da batteri azotofissatori che vivono nelle radici delle leguminose e quindi utilizzato dalle piante attraverso il suolo. 3 H 2 O + CO 2 + energia solare = C 6 H 12 O 6 + O 2 (Acqua + an. Carbonica = glucosio + ossigeno) 4 C 6 H 12 O 6 + O 2 = H 2 O + CO 2 + energia chimica 5 L effetto serra naturale garantisce sulla Terra una temperatura adeguata alla vita. Pag. 2

3 L'umidità atmosferica Umidità atmosferica: Quantità di vapore acqueo presente nell'aria in un certo istante. L'umidità dipende dalla temperatura. L'aria più calda può contenere più vapore acqueo. Se la temperatura scende il vapore acqueo può condensare sotto forma di goccioline e si deposita come rugiada o, se le goccioline sono piccolissime, rimane sospeso come nebbia. Può sublimare sotto forma di cristalli di ghiaccio come brina. Nubi e precipitazioni L'aria calda e umida più leggera di quella circostante sale, si espande e si raffredda progressivamente formando le nubi (ammasso di goccioline microscopiche e leggerissime). Le goccioline si formano per condensazione del vapore attorno a particelle di pulviscolo, detti nuclei di condensazione. Se le goccioline si uniscono in gocce più grosse precipitano come pioggia o come fiocchi di neve nel caso in cui la temperatura è uguale o minore di 0 C. Se nelle nubi esistono forti correnti di aria ascendenti i cristalli di ghiaccio ripetutamente spinti verso l'alto formano granuli di ghiaccio compatto, i chicchi di grandine. Pag. 3

4 Pressione atmosferica Pressione esercitata dall'aria sulla superficie terrestre. Una colonna d'aria larga 1 cm 2 e alta quanto tutta l'atmosfera pesa 1033 g. L'aria che sovrasta una mattonella (625 cm 2 ) pesa 1,033x625 kg = 650 kg circa. L'unità di misura della pressione atmosferica è detta atmosfera (atm): 1 atm=1033 g/cm 2 = 760 mmhg=1013 millibar 1 atm= Pa 1 mbar=100 Pa 1 Pa=0,01 mbar Pa (Pascal) è l'unità di misura della pressione nel S.I. La pressione atmosferica dipende dalla temperatura, dall'umidità e dall'altitudine: la pressione diminuisce all'aumentare della temperatura, dell'altitudine e dell'umidità. Pag. 4

5 Misura umidità Umidità assoluta: grammi di vapore acqueo (in grammi) in 1 m 3 d'aria (g/m 3 ); Aumenta all'aumentare della temperatura. Un volume d'aria, a una data temperatura, è saturo se contiene la quantità massima di vapore. La temperatura di rugiada è la temperatura a cui l'aria diventa satura. Ad esempio l aria diventa satura C g/m3-40 0,1-30 0,3-20 1,0-10 2,25 0 4, , , , ,0 Se l'aria, a una data temperatura, satura il vapore acqueo condensa e si ha la rugiada o la brina quando condensa su superfici fredde, si ha la nebbia quando condensa al di sopra del suolo. Umidità relativa: è il rapporto (quoziente) percentuale tra la quantità di vapore contenuto in una massa d'aria e la quantità massima che il volume d'aria può umidità assoluta contenere ad una data temperatura e pressione umidità saturazione x100. Alla temperatura di rugiada l'umidità relativa è 100%. Esempio Una massa d'aria a 20 C contiene 11g/m 3 di vapore acqueo. Qual è l'umidità relativa? umidità assoluta umidità saturazione x100 = 11 17,3 x100=63,58 % Ciò significa che per raggiungere la saturazione occorre il 36% di umidità. A 10 C la stessa quantità di vapore fa raggiungere il 100% di umidità relativa (saturazione). Pag. 5

6 Movimenti dell'aria L'aria verticalmente si muove da una zona a temperatura più alta ad una a temperatura più bassa. L'aria calda si dilata, diventa meno densa e, quindi, sale verso gli strati più alti. L'aria calda in alto si raffredda, diventa più densa e, quindi, più pesante e scende in basso. In basso si riscalda nuovamente e sale. Questi movimenti circolari sono noti come moti convettivi. L'aria orizzontalmete si sposta da una zona a pressione più alta (A), detta anticiclonica, ad una a pressione più bassa (B) detta ciclonica. L'aria si muove secondo orbite circolari da una zona anticiclonica ad una zona ciclonica. Al di sotto dei 2000 metri ha origine il vento. Ad alta quota il movimento dell'aria è inverso a quello di Bassa quota. Nell'emisfero nord il vento ruota in senso orario nelle alte pressione mentre in senso antiorario nelle basse pressioni. Viceversa, nell'emisfero sud. Pag. 6

7 I venti Venti costanti che spirano sempre nella stessa direzione e nello stesso verso. Alisei che spirano dai tropici all'equatore. Ai tropici rispetto l'equatore la pressione è sempre più alta. La fascia tropicale è costantemente anticiclonica motivo per cui è ricca di zone Schema semplificato della formazione del vento ( desertiche. La fascia equatoriale è prevalentemente ciclonica ed è quindi caratterizzata da frequenti temporali (foresta equatoriale). Venti occidentali che spirano dai tropici verso i circoli polari. Venti orientali che spirano dai poli verso i circoli polari. Le aree desertiche sono quelle gialle Pag. 7

8 Venti periodici che periodicamente invertono il loro verso. Monsoni che spirano in estate dal mare verso la terraferma portando abbondanti piogge. In inverno spirano dalla terraferma al mare causando lunghi periodi di siccità. Nel periodo primaverile il continente (B) si riscalda più del mare (A): le masse d'aria si innalzano e il loro vuoto è coperto da venti freschi e umidi provenienti dal mare, e dunque arrivano forti temporali lungo la pianura birmana e indiana. Durante l'inverno il continente (A) si raffredda e le acque oceaniche (B) equatoriali sono più calde. Perciò le masse d'aria si spostano dalla terra (A) verso il mare (B), e quindi in inverno venti secchi e abbastanza freddi spirano dall'interno dell'asia verso l'oceano Indiano. Brezze interessano aree meno estese in prossimità di bacini d'acqua o di valli.. Brezza di mare e di terra. Di giorno la terraferma si riscalda più velocemente (B) rispetto all'acqua di un lago (A) o di un mare; di notte viceversa la terraferma (A) si raffredda più velocemente rispetto l'acqua (B). Allora di giorno l'aria si muove dal mare alla terraferma (brezza di mare), mentre di notte si muove dalla terraferma al mare (brezza di notte). Pag. 8

9 Brezza di monte e di valle. Le brezze di monte sono venti che spirano nelle notti calme e serene, con intensità maggiore in inverno, lungo i fianchi della montagna verso il fondovalle tra le ore 21 e le ore 10 del mattino. Simile alla brezza di monte è la brezza di ghiacciaio che da un ghiacciaio durante la notte. Le brezze di valle sono venti ascendenti che spirano durante il giorno, prevalentemente nel pomeriggio, con intensità maggiore in estate. Venti locali Vento Provenienza Caratteristica Bora Maestrale Libeccio Nord-Est dal Carso all'adriatico Nord-ovest dalla Francia al Tirreno Sud-ovest dalla Libia alle coste tirreniche Freddo e con alta velocità (>120 Km/h) Forte e freddo fino a 80 km/h Soffia a raffiche; è un vento umido che apporta precipitazioni Scirocco Sud-est dalla Siria E' caldo e secco in Sicilia e umido nella penisola dove apporta piogge. Grecale Sud-est dalla Grecia sulle coste sud-orientali dell'italia meridionale Tramontana Da nord a sud Vento gelido e impetuoso, tipico nel medio-tirreno Fohn Dal Nord Europa Interessa la Pianura Padana ed è portatore di pioggia. Pag. 9

10 Bilancio energia solare L'energia solare arriva dovunque, non costa, ed è rinnovabile. Non tutta l'energia irradiata dal Sole raggiunge la superficie della Terra: una parte viene riflessa nuovamente nello spazio; un'altra parte viene dispersa e diffusa in tutte le direzioni dalle molecole d'aria e dalle particelle di polvere dell'atmosfera; una parte ancora viene assorbita dal vapore acqueo, dall'anidride carbonica e dall'ozono. Poco più del 50 % circa raggiunge la superficie terrestre Di tutta l'energia che raggiunge la superficie terrestre solo una parte ritorna nell'atmosfera sotto forma di calore. Quest'ultima parte di energia è quella responsabile dei movimenti dell'aria e, quindi, dei fenomeni atmosferici. Pag. 10

Liceo Socio Pedagogico Parma - Scienze della Terra Prof. Roberto Cavalieri FILA 2. Nome e cognome classe data

Liceo Socio Pedagogico Parma - Scienze della Terra Prof. Roberto Cavalieri FILA 2. Nome e cognome classe data Liceo Socio Pedagogico Parma - Scienze della Terra Prof. Roberto Cavalieri FILA 2 Nome e cognome classe data 01. Completa le seguenti frasi inserendo i termini appropriati: La superficie di contatto tra

Dettagli

Intorno alla Terra è presente un atmosfera diversa da quella degli altri pianeti rende possibile la vita fornendo ossigeno e diossido di carbonio

Intorno alla Terra è presente un atmosfera diversa da quella degli altri pianeti rende possibile la vita fornendo ossigeno e diossido di carbonio L Atmosfera Intorno alla Terra è presente un atmosfera diversa da quella degli altri pianeti rende possibile la vita fornendo ossigeno e diossido di carbonio Protegge la superficie terrestre da temperature

Dettagli

La pressione atmosferica e i venti

La pressione atmosferica e i venti La pressione atmosferica e i venti Come ogni materia sottoposta all attrazione terrestre anche l atmosfera ha un peso Pressione = rapporto fra il peso dell aria e la superficie su cui agisce A livello

Dettagli

CICLO DELL ACQUA. Marco Carozzi

CICLO DELL ACQUA. Marco Carozzi CICLO DELL ACQUA Marco Carozzi Sommario Ciclo biogeochimico La molecola d acqua: breve introduzione Ciclo dell acqua ed elementi del ciclo evaporazione, evapotraspirazione, condensazione, precipitazioni,

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI MILANO DIPARTIMENTO DI SCIENZE AGRARIE E AMBIENTALI PRODUZIONE, TERRITORIO, AGROENERGIA LA PIOGGIA.

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI MILANO DIPARTIMENTO DI SCIENZE AGRARIE E AMBIENTALI PRODUZIONE, TERRITORIO, AGROENERGIA LA PIOGGIA. DIPARTIMENTO DI SCIENZE AGRARIE E AMBIENTALI PRODUZIONE, TERRITORIO, AGROENERGIA LA PIOGGIA Marco Acutis Corso di studi in Produzione e Protezione delle Piante e dei Sistemi del Verde L acqua Fondamentale

Dettagli

L'atmosfera è sede di fenomeni termodinamici e fluidodinamici, rappresentabili con modelli matematici molto complessi.

L'atmosfera è sede di fenomeni termodinamici e fluidodinamici, rappresentabili con modelli matematici molto complessi. Premessa L'atmosfera è sede di fenomeni termodinamici e fluidodinamici, rappresentabili con modelli matematici molto complessi. Clima: condizioni atmosferiche che si ripetono; fattori essenziali del clima

Dettagli

LABORATORI SULL ARIA E SULLA PRESSIONE ATMOSFERICA (ALL.

LABORATORI SULL ARIA E SULLA PRESSIONE ATMOSFERICA (ALL. L'ARIA L'aria è una cosa leggera che ricopre tutta la terra come copre la buccia la pera ma nessuno la vede o l'afferra E' una specie di fumo lucente e anche se non si vede con gli occhi, la respira col

Dettagli

La pressione atmosferica

La pressione atmosferica La pressione atmosferica Nell'atmosfera ogni strato d'aria subisce una pressione che è dovuta al peso degli strati d'aria ad esso sovrastanti lungo la verticale. L'aria rimane quindi aderente alla superficie

Dettagli

Meteo Varese Moti verticali dell aria

Meteo Varese Moti verticali dell aria Movimento verticale dell aria Le masse d aria si spostano prevalentemente lungo direzioni orizzontali a seguito delle variazioni della pressione atmosferica. I movimenti più importanti sono però quelli

Dettagli

Cenni di meteorologia e valutazione oggettiva delle condizioni meteorologiche.

Cenni di meteorologia e valutazione oggettiva delle condizioni meteorologiche. Cenni di meteorologia e valutazione oggettiva delle condizioni meteorologiche. Poiché le situazioni meteo estive sulle regioni alpine e appenniniche sono mutevoli e incostanti è bene conoscere gli elementi

Dettagli

IL SOLE RISCALDA TERRA: TEMPERATURA, LUCE E COLORE

IL SOLE RISCALDA TERRA: TEMPERATURA, LUCE E COLORE COMPOSIZIONE E STRUTTURA massa totale: 5.1 1018 kg = 5.1 1015 t = 5.1 1012 Gg (giga-) = 5.1 109 Tg (tera-) = 5.1 106 Pg (peta-) = 5.1 103 Eg (exa-) = 5.1 Zg (zeta-) di cui vapore acqueo: 0.017 1021 g =

Dettagli

L umidità atmosferica

L umidità atmosferica L umidità atmosferica Gli stati fisici dell acqua Nell atmosfera è sempre contenuta una certa quantità di acqua, in parte allo stato solido e liquido (nubi), in parte allo stato gassoso. Quest ultima deriva

Dettagli

IL TEMPO METEOROLOGICO

IL TEMPO METEOROLOGICO VOLUME 1 CAPITOLO 4 MODULO D LE VENTI REGIONI ITALIANE IL TEMPO METEOROLOGICO 1. Parole per capire A. Conosci già queste parole? Scrivi il loro significato o fai un disegno: tempo... Sole... luce... caldo...

Dettagli

LAUREA MAGISTRALE INGEGNERIA CIVILE

LAUREA MAGISTRALE INGEGNERIA CIVILE UNIVERSITA DEGLI STUDI MEDITERRANEA DI REGGIO CALABRIA FACOLTA DI INGEGNERIA LAUREA MAGISTRALE INGEGNERIA CIVILE CORSO DI INFRASTRUTTURE AEROPORTUALI ED ELIPORTUALI LECTURE 08 METEOROLOGIA NELLA PROGETTAZIONE

Dettagli

Il taccuino dell esploratore

Il taccuino dell esploratore Il taccuino dell esploratore a cura di ORESTE GALLO (per gli scout: Lupo Tenace) QUARTA CHIACCHIERATA IL VENTO Durante la vita all aperto, si viene a contatto con un elemento naturale affascinante che

Dettagli

La scuola integra culture. Scheda3c

La scuola integra culture. Scheda3c Scheda3c Gli ELEMENTI DEL CLIMA che caratterizzano le condizioni meteorologiche di una regione sono: la temperatura, la pressione atmosferica, i venti, l umidità e le precipitazioni. La temperatura è data

Dettagli

CORSO DI METEOROLOGIA GENERALE E AERONAUTICA

CORSO DI METEOROLOGIA GENERALE E AERONAUTICA CORSO DI METEOROLOGIA GENERALE E AERONAUTICA 1 - DEFINIZIONE - COMPOSIZIONE TEMPERATURA - PRESSIONE - DENSITÀ RELAZIONE PRESSIONE - QUOTA - TEMPERATURA SUPERFICI ISOBARICHE - ATMOSFERA STANDARD ICAO SISTEMI

Dettagli

I FATTORI CHE DETERMINANO IL CLIMA

I FATTORI CHE DETERMINANO IL CLIMA UNITA N 10 I FATTORI CHE DETERMINANO IL CLIMA Quali sono i fattori che influenzano il clima? Si chiamano fattori climatici le condizioni che producono variazioni negli elementi del clima. Molto importante

Dettagli

Cenni di Meteorologia

Cenni di Meteorologia Cenni di Meteorologia Marina Cobal, Universita di Udine, YCT 2005 M. Cobal, INFN Trieste e Università di Udine, YCT Ottobre 2005 Meteorologia esamina tutti i fenomeni che avvengono all interno dell atmosfera

Dettagli

Meteorologia Sinottica Proprietà dell Atmosfera PRESSIONE ATMOSFERICA. (parte 3^) 1

Meteorologia Sinottica Proprietà dell Atmosfera PRESSIONE ATMOSFERICA. (parte 3^) 1 PRESSIONE ATMOSFERICA (parte 3^) 1 PRESSIONE ATMOSFERICA misura della pressione atmosferica: barometri barometro a mercurio (Torricelli( Torricelli) è il più accurato necessita di correzioni per: altitudine

Dettagli

Il vapor saturo e la sua pressione

Il vapor saturo e la sua pressione Il vapor saturo e la sua pressione Evaporazione = fuga di molecole veloci dalla superficie di un liquido Alla temperatura T, energia cinetica di traslazione media 3/2 K B T Le molecole più veloci sfuggono

Dettagli

L ATMOSFERA TERRESTRE classe I sez. C allievo Gallo Giuseppe

L ATMOSFERA TERRESTRE classe I sez. C allievo Gallo Giuseppe L ATMOSFERA TERRESTRE classe I sez. C allievo Gallo Giuseppe L ATMOSFERA TERRESTRE E UN INVOLUCRO CHE CIRCONDA LA TERRA, E COMPOSTA DA AZOTO,OSSIGENO,ARGON E ANIDRIDE CARBONICA. GLI STRATI DELL ATMOSFERA

Dettagli

Erickson. Le carte geografiche, il tempo e il clima, il paesaggio italiano. Scuola primaria. Carlo Scataglini. Collana diretta da Dario Ianes

Erickson. Le carte geografiche, il tempo e il clima, il paesaggio italiano. Scuola primaria. Carlo Scataglini. Collana diretta da Dario Ianes Strumenti per la didattica, l educazione, la riabilitazione, il recupero e il sostegno Collana diretta da Dario Ianes Carlo Scataglini GEOGRAFIA facile per la classe quarta Le carte geografiche, il tempo

Dettagli

MASSE D ARIA E PERTURBAZIONI

MASSE D ARIA E PERTURBAZIONI MASSE D ARIA E PERTURBAZIONI LE MASSE D ARIA La troposfera si compone di diverse porzioni d aria grandi, mutevoli e distinte le une dalle altre denominate masse d aria Caratteristiche di una massa d aria:

Dettagli

Come fa l acqua a trasformarsi nei diversi stati, per esempio come fa l acqua a diventare ghiaccio o vapore?

Come fa l acqua a trasformarsi nei diversi stati, per esempio come fa l acqua a diventare ghiaccio o vapore? GLI STATI DELL ACQUA Di solito vediamo l acqua allo stato liquido, ma l acqua può esistere in tre stati diversi: liquido, solido e gassoso. L acqua che bevi e che usi per lavarti, l acqua dei fiumi Stato:

Dettagli

Combustione energia termica trasmissione del calore

Combustione energia termica trasmissione del calore Scheda riassuntiva 6 capitoli 3-4 Combustione energia termica trasmissione del calore Combustibili e combustione Combustione Reazione chimica rapida e con forte produzione di energia termica (esotermica)

Dettagli

Le correnti e le maree. Liceo Antonio Meucci Dipartimento di Scienze. Prof. Neri Rolando

Le correnti e le maree. Liceo Antonio Meucci Dipartimento di Scienze. Prof. Neri Rolando 1 Le correnti e le maree Liceo Antonio Meucci Dipartimento di Scienze Prof. Neri Rolando Le correnti marine Le correnti marine sono spostamenti orizzontali di ingenti masse di acqua che seguono direzioni

Dettagli

Cognome... Nome... IL CICLO DELL ACQUA

Cognome... Nome... IL CICLO DELL ACQUA Cognome... Nome... IL CICLO DELL ACQUA Nell idrosfera l acqua si sposta continuamente da un luogo all altro, seguendo un percorso di andata e ritorno detto ciclo dell acqua o ciclo idrologico; questo si

Dettagli

Acqua azzurra, acqua chiara. Istituto Comprensivo della Galilla Scuola Media Dessì - Ballao

Acqua azzurra, acqua chiara. Istituto Comprensivo della Galilla Scuola Media Dessì - Ballao Acqua azzurra, acqua chiara Istituto Comprensivo della Galilla Scuola Media Dessì - Ballao Proprietà fisiche Ecosistemi acquatici Origine della vita Ciclo dell acqua Acqua Scoperte Sensazioni Leggi La

Dettagli

FISICA-TECNICA Miscela di gas e vapori. Igrometria

FISICA-TECNICA Miscela di gas e vapori. Igrometria FISICA-TECNICA Miscela di gas e vapori. Igrometria Katia Gallucci Spesso è necessario variare il contenuto di vapore presente in una corrente gassosa. Lo studio di come si possono realizzare queste variazioni

Dettagli

5.- Il vento. Da PROTEZIONE CIVILE Educational su www.casaleinforma.it/pcivile

5.- Il vento. Da PROTEZIONE CIVILE Educational su www.casaleinforma.it/pcivile 5.- Il vento Viene definita vento una massa d aria che si sposta in senso prevalentemente orizzontale da zone di alta pressione, anticicloni, a zone di bassa pressione, cicloni. I venti possono essere

Dettagli

OSSIGENO DISCIOLTO ED EUTROFIZZAZIONE

OSSIGENO DISCIOLTO ED EUTROFIZZAZIONE OSSIGENO DISCIOLTO ED EUTROFIZZAZIONE Un esempio di misure di ossigeno e ph in acque contenenti piante acquatiche (alla luce e al buio) Misura (con un ossimetro) dell ossigeno disciolto all inizio di un

Dettagli

Forme di energia alternative

Forme di energia alternative Forme di energia alternative L energia, bene primario della nostra società, è utilizzata costantemente durante tutto l arco della giornata, da quando ci svegliamo la mattina fino a quando andiamo a dormire

Dettagli

La materia. La materia è ogni cosa che occupa uno spazio (e possiamo percepire con i nostri sensi).

La materia. La materia è ogni cosa che occupa uno spazio (e possiamo percepire con i nostri sensi). La materia La materia è ogni cosa che occupa uno spazio (e possiamo percepire con i nostri sensi). Essa è costituita da sostanze, ciascuna delle quali è formata da un determinato tipo di particelle piccolissime,

Dettagli

CAPITOLO III L ATMOSFERA 3.1 STRUTTURA DELL ATMOSFERA

CAPITOLO III L ATMOSFERA 3.1 STRUTTURA DELL ATMOSFERA CAPITOLO III L ATMOSFERA 3.1 STRUTTURA DELL ATMOSFERA L'atmosfera è formata da diversi strati ideali, che presentano caratteristiche fisiche e chimico-fisiche variabili con la quota (temperatura, pressione,

Dettagli

Vento. Classificazione e nomenclatura dei venti [modifica]

Vento. Classificazione e nomenclatura dei venti [modifica] Vento Il vento è il movimento di una massa d'aria atmosferica da un'area con alta pressione (anticiclonica) ad un'area con bassa pressione(ciclonica). In genere con tale termine si fa riferimento alle

Dettagli

LA ROSA DEI VENTI. Roberto Romagnoli

LA ROSA DEI VENTI. Roberto Romagnoli LA ROSA DEI VENTI Le prime notizie sulla Rosa dei Venti risalgono ai poemi omerici in cui si menzionano quattro venti sempre riferiti a personaggi mitologici. E da notare che nello stesso tempo anche gli

Dettagli

AUTOPROTETTORI. cenni sulla respirazione umana

AUTOPROTETTORI. cenni sulla respirazione umana AUTOPROTETTORI cenni sulla respirazione umana L aria che noi respiriamo è una miscela gassosa di ossigeno (20,9%) e di azoto (78,1% in volume), con quantità variabili di vapore acqueo, anidride carbonica,

Dettagli

Aero Circolo Centrale di Volo a Vela Ettore Muzi

Aero Circolo Centrale di Volo a Vela Ettore Muzi Sondaggi aggiornati ogni 6-12 ore. Sondaggi Termodinamici Atmosfera Si ringrazia il Il DIPARTIMENTO DI SCIENZE DELL'ATMOSFERA DELLA FACOLTA' DI INGEGNERIA DELL' UNIVERSITÀ DEL WYOMING USA per consentirci

Dettagli

L ARIA E L ATMOSFERA. I gas dell aria. L atmosfera terrestre. Lavoro sulle parole. Scopro le parole. 1 Voyager 4, pagina 189

L ARIA E L ATMOSFERA. I gas dell aria. L atmosfera terrestre. Lavoro sulle parole. Scopro le parole. 1 Voyager 4, pagina 189 L ARIA E L ATMOSFERA I gas dell aria L aria è intorno a noi, è dappertutto, ma non ci accorgiamo che c è, perché l aria è trasparente e incolore, cioè non ha colore. L aria, come tutti i gas, non ha una

Dettagli

ACQUA, ARIA E TERRENO

ACQUA, ARIA E TERRENO ACQUA, ARIA E TERRENO PREMESSA Gli impianti d irrigazione a goccia svolgono un ruolo fondamentale negli apporti irrigui alle colture. Se utilizzato correttamente permette un sano sviluppo della pianta

Dettagli

I gas presenti nell atmosfera Leggi attentamente il testo e rispondi alle domande.

I gas presenti nell atmosfera Leggi attentamente il testo e rispondi alle domande. I gas presenti nell atmosfera Leggi attentamente il testo e rispondi alle domande. I gas, che ora sono liberi nell aria, provengono dall interno del globo terrestre, da cui uscirono miliardi d anni fa,

Dettagli

Oggi si possono elencare tre tecnologie principali che consentono di trasformare in energia utilizzabile (termica o elettrica) l energia del sole :

Oggi si possono elencare tre tecnologie principali che consentono di trasformare in energia utilizzabile (termica o elettrica) l energia del sole : L energia solare Per energia solare si intende l energia sprigionata dal Sole e trasmessa sulla Terra sotto forma di radiazione elettromagnetica (luce e calore). Sfruttando direttamente tale energia, attraverso

Dettagli

La nevicata eccezionale dell 11 marzo 2004

La nevicata eccezionale dell 11 marzo 2004 La nevicata eccezionale dell 11 marzo 2004 Roberto Barbiero Introduzione Un intensa nevicata ha interessato nella giornata dell 11 marzo 2004 molte regioni del nord Italia. Dalle prime ore della notte

Dettagli

Questionario di esame per L'ATTESTATO DI VOLO DA DIP. O SPORT.

Questionario di esame per L'ATTESTATO DI VOLO DA DIP. O SPORT. Questionario di esame per L'ATTESTATO DI VOLO DA DIP. O SPORT. Parte 2 - METEOROLOGIA 1 L umidità assoluta si definisce come: A) La quantità in grammi di vapore acqueo contenuta in un metro cubo di aria

Dettagli

J.H. C. Classe I B Virgilio. C.G. Classe V B Virgilio

J.H. C. Classe I B Virgilio. C.G. Classe V B Virgilio J.H. C. Classe I B Virgilio C.G. Classe V B Virgilio Classe V A Virgilio Il suolo è uno dei beni più preziosi dell umanità. Consente la vita dei vegetali, degli animali e dell uomo sulla superficie della

Dettagli

MODULO 3 - LA MATERIA: COMPOSIZIONE E TRASFORMAZIONI

MODULO 3 - LA MATERIA: COMPOSIZIONE E TRASFORMAZIONI MODULO 3 - LA MATERIA: COMPOSIZIONE E TRASFORMAZIONI La materia è tutto ciò che ha una massa, energia e occupa spazio, cioè ha un volume; essa si classifica in base alla sua composizione chimica ed in

Dettagli

CORSO DI METEOROLOGIA GENERALE E AERONAUTICA 5 - Il Vento

CORSO DI METEOROLOGIA GENERALE E AERONAUTICA 5 - Il Vento CORSO DI METEOROLOGIA GENERALE E AERONAUTICA 5 - Il Vento DEFINIZIONE - ORIGINE - FORZE FONDAMENTALI VENTO IN QUOTA E VENTO AL SUOLO EQUAZIONE GENERALE DEL VENTO RAPPRESENTAZIONE METEOROLOGICA DEL VENTO

Dettagli

TESTI SEMPLIFICATI LABORATORIO CORSO ALIS ISTITUTO COMPRENSIVO DI PONTE NOSSA A CURA DI:

TESTI SEMPLIFICATI LABORATORIO CORSO ALIS ISTITUTO COMPRENSIVO DI PONTE NOSSA A CURA DI: TESTI SEMPLIFICATI A CURA DI: CREMONESI MARIA ANGELA insegnante scuola primaria di Ponte Nossa BOSSETTI ALIDA insegnante scuola primaria di Ardesio SALVOLDI CHIARA facilitatrice linguistica LABORATORIO

Dettagli

I gas presenti nell atmosfera Leggi attentamente il testo e rispondi alle domande.

I gas presenti nell atmosfera Leggi attentamente il testo e rispondi alle domande. I gas presenti nell atmosfera Leggi attentamente il testo e rispondi alle domande. I gas, che ora sono liberi nell aria, provengono dall interno del globo terrestre, da cui uscirono miliardi d anni fa,

Dettagli

la montagna: pericoli e precauzioni ovvero nozioni minime di meteorologia per tornare a casa interi, soddisfatti e possibilmente asciutti

la montagna: pericoli e precauzioni ovvero nozioni minime di meteorologia per tornare a casa interi, soddisfatti e possibilmente asciutti la montagna: pericoli e precauzioni ovvero nozioni minime di meteorologia per tornare a casa interi, soddisfatti e possibilmente asciutti Pericoli oggettivi: * fenomeni meteorologici inaspettati * fulmini

Dettagli

GLI AMBIENTI L Antartide L Antartide è un continente, sepolto sotto una calotta di ghiaccio Dai suoi bordi si staccano degli iceberg Dalla calotta di ghiaccio emergono cime di montagne fra cui un grande

Dettagli

Massa d'aria: di notevole spessore ed estensione, con caratteristiche fisiche costanti e uniformi.

Massa d'aria: di notevole spessore ed estensione, con caratteristiche fisiche costanti e uniformi. Masse d'aria, fronti, venti Massa d'aria: di notevole spessore ed estensione, con caratteristiche fisiche costanti e uniformi. Fronte: zona di separazione tra masse d'aria diverse. Fronte caldo: esteso

Dettagli

L H 2 O nelle cellule vegetali e

L H 2 O nelle cellule vegetali e L H 2 O nelle cellule vegetali e il suo trasporto nella pianta H 2 O 0.96 Å H O 105 H 2s 2 2p 4 tendenza all ibridizzazione sp 3 H δ+ O δ- δ+ 1.75 Å H legame idrogeno O δ- H H δ+ δ+ energia del legame

Dettagli

Le fonti energetiche

Le fonti energetiche Le fonti energetiche Le fonti energetiche Dalle fonti di energia si ricava l energia Esse sono suddivise in primarie e secondarie, in relazione al fatto che necessitino più o meno di trasformazioni. Le

Dettagli

Unità di misura. Perché servono le unità di misura nella pratica di laboratorio e in corsia? Le unità di misura sono molto importanti

Unità di misura. Perché servono le unità di misura nella pratica di laboratorio e in corsia? Le unità di misura sono molto importanti Unità di misura Le unità di misura sono molto importanti 1000 è solo un numero 1000 lire unità di misura monetaria 1000 unità di misura monetaria ma il valore di acquisto è molto diverso 1000/mese unità

Dettagli

Termologia. Introduzione Scale Termometriche Espansione termica Capacità termica e calori specifici Cambiamenti di fase e calori latenti

Termologia. Introduzione Scale Termometriche Espansione termica Capacità termica e calori specifici Cambiamenti di fase e calori latenti Termologia Introduzione Scale Termometriche Espansione termica Capacità termica e calori specifici Cambiamenti di fase e calori latenti Trasmissione del calore Legge di Wien Legge di Stefan-Boltzmann Gas

Dettagli

TEORIA CINETICA DEI GAS

TEORIA CINETICA DEI GAS TEORIA CINETICA DEI GAS La teoria cinetica dei gas è corrispondente con, e infatti prevede, le proprietà dei gas. Nella materia gassosa, gli atomi o le molecole sono separati da grandi distanze e sono

Dettagli

Cognome... Nome... LE CORRENTI MARINE

Cognome... Nome... LE CORRENTI MARINE Cognome... Nome... LE CORRENTI MARINE Le correnti marine sono masse d acqua che si spostano in superficie o in profondità negli oceani: sono paragonabili a enormi fiumi che scorrono lentamente (in media

Dettagli

Ozono O 3. Gas bluastro, odore pungente agliaceo Altamente reattivo e energico ossidante

Ozono O 3. Gas bluastro, odore pungente agliaceo Altamente reattivo e energico ossidante Ozono O 3 Gas bluastro, odore pungente agliaceo Altamente reattivo e energico ossidante Ozono troposferico Inquinante secondario Ossidante fotochimico Componente dello smog fotochimico Impiegato nella

Dettagli

Istituto Comprensivo Casalgrande (R.E.) PROGETTAZIONE DI ISTITUTO. "SCIENZE" - Scuola primaria. Obiettivi formativi di Istituto

Istituto Comprensivo Casalgrande (R.E.) PROGETTAZIONE DI ISTITUTO. SCIENZE - Scuola primaria. Obiettivi formativi di Istituto Istituto Comprensivo Casalgrande (R.E.) PROGETTAZIONE DI ISTITUTO "SCIENZE" - Scuola primaria Obiettivi formativi di Istituto CLASSE PRIMA SCIENZE - ED. ALLA SALUTE - ED. AMBIENTALE Esplorare ii mondo

Dettagli

Aria in movimento. I moti dell aria. Introduzione. Masse d aria in movimento. Un po di fisica: l effetto Coriolis

Aria in movimento. I moti dell aria. Introduzione. Masse d aria in movimento. Un po di fisica: l effetto Coriolis Aria in movimento Introduzione E' difficile costruire un modello della circolazione atmosferica, perchè moltissimi fattori concorrono agli spostamenti delle masse d'aria nell'atmosfera, tuttavia il principio

Dettagli

Lezioni di Meccanica del Volo 2 - Modello dell atmosfera. L. Trainelli

Lezioni di Meccanica del Volo 2 - Modello dell atmosfera. L. Trainelli Lezioni di Meccanica del Volo 2 - Modello dell atmosfera L. Trainelli 1 2 Indice 1 INTRODUZIONE.......................... 3 1.1 Caratteristiche dell atmosfera.................... 3 1.2 Regioni dell atmosfera........................

Dettagli

Il sistema Terra Acqua, Aria e Suolo

Il sistema Terra Acqua, Aria e Suolo Il sistema Terra Acqua, Aria e Suolo Il pianeta Terra il pianeta Terra, il pianeta in cui viviamo e che condividiamo con decine di milioni di specie viventi È un pianeta unico nell ambito del Sistema Solare

Dettagli

CORSO DI METEOROLOGIA GENERALE E AERONAUTICA 7 - Le Nubi

CORSO DI METEOROLOGIA GENERALE E AERONAUTICA 7 - Le Nubi CORSO DI METEOROLOGIA GENERALE E AERONAUTICA 7 - DEFINIZIONE - CLASSIFICAZIONI CLASSIFICAZIONE PER ALTEZZA DELLA BASE CLASSIFICAZIONE W.M.O. CLASSIFICAZIONE PER PROCESSI DI FORMAZIONE PROCESSI ATMOSFERICI

Dettagli

Gas. Vapore. Forma e volume del recipiente in cui è contenuto. un gas liquido a temperatura e pressione ambiente. microscopico MACROSCOPICO

Gas. Vapore. Forma e volume del recipiente in cui è contenuto. un gas liquido a temperatura e pressione ambiente. microscopico MACROSCOPICO Lo Stato Gassoso Gas Vapore Forma e volume del recipiente in cui è contenuto. un gas liquido a temperatura e pressione ambiente MACROSCOPICO microscopico bassa densità molto comprimibile distribuzione

Dettagli

Giugno 2015. Il Clima in Piemonte. Arpa Piemonte Sistemi Previsionali

Giugno 2015. Il Clima in Piemonte. Arpa Piemonte Sistemi Previsionali Il Clima in Piemonte Giugno 2015 In Piemonte il mese di Giugno 2015 è risultato al di sopra della media climatologica degli anni 1971-2000 dal punto di vista termometrico; leggermente superiore alla norma

Dettagli

Il clima delle Alpi e della Valle d Aosta

Il clima delle Alpi e della Valle d Aosta Il clima delle Alpi e della Valle d Aosta Il clima delle Alpi Il clima della Valle d Aosta Precipitazioni durante l alluvione del 2000 Temperature estreme registrate in Valle d Aosta Il ruolo delle montagne

Dettagli

Contesto 1 - dai sistemi di bassa pressione ai cicloni

Contesto 1 - dai sistemi di bassa pressione ai cicloni www.atmosphere.mpg.de/enid/accentit > Speciale: Cicloni > C: Contesto 1 Contesto 1 - dai sistemi di bassa pressione ai cicloni Parole chiave: Dai sistemi di bassa pressione alle tempeste Le regioni in

Dettagli

Il calore viene trasferito con tre meccanismi: conduzione, convezione,

Il calore viene trasferito con tre meccanismi: conduzione, convezione, La legge di Planck Introduzione: il calore radiante. Il calore viene trasferito con tre meccanismi: conduzione, convezione, irraggiamento. L irraggiamento è particolare perché, al contrario degli altri

Dettagli

I TEST DI CHIMICA - INGEGNERIA DELL INFORMAZIONE AA 04/05

I TEST DI CHIMICA - INGEGNERIA DELL INFORMAZIONE AA 04/05 I TEST DI CHIMICA - INGEGNERIA DELL INFORMAZIONE AA 04/05 COGNOME E NOME: 1. Br 1 si è trasformato in Br +3 in una reazione in cui lo ione bromuro: A) ha acquistato 3 elettroni B) ha ceduto 4 elettroni

Dettagli

RAPPORTO DI EVENTO METEOIDROLOGICO DEL 15-17/02/2010

RAPPORTO DI EVENTO METEOIDROLOGICO DEL 15-17/02/2010 RAPPORTO DI EVENTO METEOIDROLOGICO DEL 15-17/02/2010 (redatto da B. Turato, L. Napolitano) Abstract...1 1 Analisi meteorologica...1 2 Dati Osservati...4 2.1 Analisi anemometrica...4 2.2 Analisi nivologica...4

Dettagli

6. Le conseguenze del moto di rivoluzione

6. Le conseguenze del moto di rivoluzione eclittica cerchio massimo sulla sfera celeste percorso apparente del Sole durante l'anno. interseca l'equatore celeste in due punti o nodi : Punto vernale (o punto γ o punto di Ariete) nodo ascendente.

Dettagli

SCIENZE. Le scienze e il metodo sperimentale, la materia e le sue proprietà. Le scienze e il metodo sperimentale 01.1

SCIENZE. Le scienze e il metodo sperimentale, la materia e le sue proprietà. Le scienze e il metodo sperimentale 01.1 il testo: 01.1 sperimentale Le scienze studiano i fenomeni della natura (fenomeni naturali). Spesso noi osserviamo la natura e ci chiediamo perché avvengono certi fenomeni. Ad esempio, ti sarà capitato

Dettagli

GRANDEZZE FISICHE. Prof.ssa Paravizzini M.R.

GRANDEZZE FISICHE. Prof.ssa Paravizzini M.R. GRANDEZZE FISICHE Prof.ssa Paravizzini M.R. PROPRIETA DEL CORPO SOGGETTIVE OGGETTIVE PR.SOGGETTIVE: gusto, bellezza, freschezza, forma MISURABILI PR. OGGETTIVE: massa, temperatura, diametro, ecc.. Le misure

Dettagli

1 CENNI DI METEOROLOGIA GENERALE

1 CENNI DI METEOROLOGIA GENERALE 1 CENNI DI METEOROLOGIA GENERALE Il primo passo, per addentrarsi nella meteorologia, e nei fenomeni meteorologici, è quello di conoscere, limitatamente agli scopi del navigante, la Atmosfera ed il Sole,

Dettagli

TERRA: FORMA E MOVIMENTI

TERRA: FORMA E MOVIMENTI ISTITUTO AMSICORA I.P.I.A. OLBIA TERRA: FORMA E MOVIMENTI PROF.SSA PORTAS NERINA FORMA E MOVIMENTI DELLA TERRA La Terra e' il terzo pianeta del Sistema Solare, ha un raggio di 6378 km e dista dal Sole

Dettagli

Statica e dinamica dei fluidi. A. Palano

Statica e dinamica dei fluidi. A. Palano Statica e dinamica dei fluidi A. Palano Fluidi perfetti Un fluido perfetto e incomprimibile e indilatabile e non possiede attrito interno. Forza di pressione come la somma di tutte le forze di interazione

Dettagli

IL TEMPORALE. Collegamento con: Giovanni Pascoli, le poesie: - il temporale - il lampo

IL TEMPORALE. Collegamento con: Giovanni Pascoli, le poesie: - il temporale - il lampo IL TEMPORALE IN METEOROLOGIA NELLA FISICA - la termica - conducibilità elettrica nei gas - origine e formazione di un temporale - la d.d.p. - il fulmine - la scarica a scintilla - l Arco Voltaico (esperienza

Dettagli

SCHEDA DI PROGRAMMAZIONE DISCIPLINARE PER LA CERTIFICAZIONE DELLE COMPETENZE NEL BIENNIO DELL OBBLIGO DA RIPORTARE SUL P.O.F. A.S.

SCHEDA DI PROGRAMMAZIONE DISCIPLINARE PER LA CERTIFICAZIONE DELLE COMPETENZE NEL BIENNIO DELL OBBLIGO DA RIPORTARE SUL P.O.F. A.S. SCHEDA DI PROGRAMMAZIONE DISCIPLINARE PER LA CERTIFICAZIONE DELLE COMPETENZE NEL BIENNIO DELL OBBLIGO DA RIPORTARE SUL P.O.F. A.S. 2014-2015 ASSE DISCIPLINA DOCENTE SCIENTIFICO TECNOLOGICO SCIENZE INTEGRATE

Dettagli

Capitolo 03 LA PRESSIONE ATMOSFERICA. 3.1 Esperienza del Torricelli 3.2 Unità di misura delle pressioni

Capitolo 03 LA PRESSIONE ATMOSFERICA. 3.1 Esperienza del Torricelli 3.2 Unità di misura delle pressioni Capitolo 03 LA PRESSIONE ATMOSFERICA 3.1 Esperienza del Torricelli 3.2 Unità di misura delle pressioni 12 3.1 Peso dell aria I corpi solidi hanno un loro peso, ma anche i corpi gassosi e quindi l aria,

Dettagli

Ottobre 2015. Bollettino del clima Ottobre 2015. MeteoSvizzera. Inizio di mese freddo. Correnti da ovest e da sudovest. Breve estate indiana

Ottobre 2015. Bollettino del clima Ottobre 2015. MeteoSvizzera. Inizio di mese freddo. Correnti da ovest e da sudovest. Breve estate indiana Ottobre 2015 MeteoSvizzera Bollettino del clima Ottobre 2015 10 novembre 2015 Forti nevicate fino a basse quote e temperature gelide, perlomeno al nord delle Alpi, alternate a periodi di splendido tempo

Dettagli

Tesina di tecnica. L Energie Rinnovabili

Tesina di tecnica. L Energie Rinnovabili Tesina di tecnica L Energie Rinnovabili L Energia: parte della nostra vita quotidiana Nella vita di tutti i giorni, forse senza saperlo, consumiamo energia, anche senza saperlo. Infatti un corpo che è

Dettagli

GAS. I gas si assomigliano tutti

GAS. I gas si assomigliano tutti I gas si assomigliano tutti Aeriforme liquido solido GAS Descrizione macroscopica e microscopica degli stati di aggregazione della materia Fornendo energia al sistema, le forze di attrazione tra le particelle

Dettagli

Quiz di scienze l acqua

Quiz di scienze l acqua Quiz di scienze l acqua 1. Da cos e composta l acqua? Idrogeno e ossigeno Tanti piccoli animaletti trasparenti chiamati pesci acquiferi E uno dei misteri dell umanita, gli scienziati non sono ancora riusciti

Dettagli

'RPDQGHFRQFHWWXDOL Alcuni interrogativi su fenomeni fisici e chimici

'RPDQGHFRQFHWWXDOL Alcuni interrogativi su fenomeni fisici e chimici ,OPDWHULDOHGLGDWWLFRFKHVHJXHqVWDWRVFHOWRWUDGRWWRHDGDWWDWRGDO*UXSSRGLFKLPLFD GHOO,7,60DMRUDQDGL*UXJOLDVFR7RULQR0DUFR)DODVFD$QJHOR&LPHQLV3DROD&RVFLD /RUHGDQD$QJHOHUL$QWRQHOOD0DUWLQL'DULR*D]]ROD*UD]LD5L]]R*LXVL'L'LR

Dettagli

Azoto. La molecola di azoto e formata da due atomi di azoto, legati insieme con un triplo legame:

Azoto. La molecola di azoto e formata da due atomi di azoto, legati insieme con un triplo legame: Aria ed atmosfera L aria Questo sottile strato, inodore ed incolore è una miscela di gas: 78 % di azoto; 21 % di ossigeno; 0,03 % di anidride carbonica; 0,97 % altri gas. Azoto La molecola di azoto e formata

Dettagli

LEGGE DI STEVINO. La pressione non dipende dalla superficie della base del recipiente

LEGGE DI STEVINO. La pressione non dipende dalla superficie della base del recipiente LA PRESSIONE NEI LIQUIDI DOVUTA ALLA FORZA PESO In condizioni di equilibrio la superficie libera di un liquido pesante deve essere piana ed orizzontale. Liquido di densitàρ Ogni strato orizzontale di liquido

Dettagli

Il Sole Variazioni dell energia solare entrante: Obliquità orbitale Attualmente l asse di rotazione terrestre è inclinato di 23.4 rispetto alla perpendicolare sul piano orbitale terrestre. Ogni 41 000

Dettagli

DIDATTICA E LABORATORIO DI SCIENZE DELLA TERRA

DIDATTICA E LABORATORIO DI SCIENZE DELLA TERRA UNIVERSITA DEGLI STUDI DI PALERMO MASTER II LIVELLO IN DIDATTICA DELLE SCIENZE PER INSEGNANTI DI SCUOLE MEDIE ED ELEMENTARI DIDATTICA E LABORATORIO DI SCIENZE DELLA TERRA DOCENTI : PROF. RE VALERIO AGNESI

Dettagli

I FENOMENI TERMICI. I fenomeni termici Fisica Medica Lauree triennali nelle Professioni Sanitarie. P.Montagna ott-07. pag.1

I FENOMENI TERMICI. I fenomeni termici Fisica Medica Lauree triennali nelle Professioni Sanitarie. P.Montagna ott-07. pag.1 I FENOMENI TERMICI Temperatura Calore Trasformazioni termodinamiche Gas perfetti Temperatura assoluta Gas reali Principi della Termodinamica Trasmissione del calore Termoregolazione del corpo umano pag.1

Dettagli

VERIFICA Climi e biomi I/1 I/2 I/3. Vero o Falso? Vero o Falso? Indica tra quelli elencati quali sono gli elementi che determinano il clima.

VERIFICA Climi e biomi I/1 I/2 I/3. Vero o Falso? Vero o Falso? Indica tra quelli elencati quali sono gli elementi che determinano il clima. ERIICA Climi e biomi Cognome Nome Classe Data I/1 ero o also? Il clima della fascia mediterranea è caratterizzato da estati calde e siccitose La regione della vite corrisponde all incirca alla fascia climatica

Dettagli

Il Clima. Le zone climatiche e gli ambienti naturali terrestri. Istituto Comprensivo di Buddusò - Scuola Primaria - Ins. Dore

Il Clima. Le zone climatiche e gli ambienti naturali terrestri. Istituto Comprensivo di Buddusò - Scuola Primaria - Ins. Dore Il Clima Le zone climatiche e gli ambienti naturali terrestri Istituto Comprensivo di Buddusò - Scuola Primaria - Ins. Dore Tempo e clima sono termini che vengono spesso confusi ma in realtà sono ben distinti.

Dettagli

L aria e l atmosfera A cura di Giovanna Puppo

L aria e l atmosfera A cura di Giovanna Puppo www.matematicamente.it Aria e atmosfera 1 L aria e l atmosfera A cura di Giovanna Puppo 1. Quali sono i gas che costituiscono per la maggior parte l atmosfera? A. Azoto e Ossigeno B. Ossigeno e anidride

Dettagli

Stati di aggregazione della materia

Stati di aggregazione della materia SOLIDO: Forma e volume propri. Stati di aggregazione della materia LIQUIDO: Forma del recipiente in cui è contenuto, ma volume proprio. GASSOSO: Forma e volume del recipiente in cui è contenuto. Parametri

Dettagli

Il geopotenziale, significato e suo uso nelle carte meteorologiche

Il geopotenziale, significato e suo uso nelle carte meteorologiche Il geopotenziale, significato e suo uso nelle carte meteorologiche A cura di Fabio Turetti Leggiamo spesso nelle previsioni e in articoli di meteorologia il termine geopotenziale. Vediamo di chiarire un

Dettagli

Unità di Apprendimento ideata da Sabrina Ercolani nell'ambito dell'attività per l'integrazione.

Unità di Apprendimento ideata da Sabrina Ercolani nell'ambito dell'attività per l'integrazione. Unità di Apprendimento ideata da Sabrina Ercolani nell'ambito dell'attività per l'integrazione. Destinatario: alunno con deficit cognitivo di grado lieve e sindrome ipercinetica da danno cerebrale lieve

Dettagli

GLI ELEMENTI DEL CLIMA

GLI ELEMENTI DEL CLIMA GLI ELEMENTI DEL CLIMA Il clima è l insieme delle condizioni atmosferiche di una regione in un periodo di tempo. Gli elementi principali del clima sono: La temperatura: può essere calda o fredda. La temperatura

Dettagli

GLI STATI DI AGGREGAZIONE DELLA MATERIA. Lo stato gassoso

GLI STATI DI AGGREGAZIONE DELLA MATERIA. Lo stato gassoso GLI STATI DI AGGREGAZIONE DELLA MATERIA Lo stato gassoso Classificazione della materia MATERIA Composizione Struttura Proprietà Trasformazioni 3 STATI DI AGGREGAZIONE SOLIDO (volume e forma propri) LIQUIDO

Dettagli

Leggi di gravitazione e struttura del Sole

Leggi di gravitazione e struttura del Sole Leggi di gravitazione e struttura del Sole Keplero La più importante innovazione di Keplero fu quella di riuscire a liberarsi dal pregiudizio che le orbite dei pianeti dovessero essere necessariamente

Dettagli