ABB i-bus EIB / KNX Terminali di ingresso binari BE/S

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "ABB i-bus EIB / KNX Terminali di ingresso binari BE/S"

Transcript

1 Manuale di prodotto ABB i-bus EIB / KNX Terminali di ingresso binari BE/S Sistemi di installazione intelligente

2 Questo manuale descrive il funzionamento dei terminali di ingresso binari BE/S. Questo manuale può essere liberamente scaricato dal sito Dettagli soggetti a cambiamento senza preavviso. Esclusione di responsabilità: Nonostante i controlli sui contenuti di questo documento e sulla loro corrispondenza all'hardware e al software, non si possono completamente escludere delle difformità. Non possiamo perciò accettare alcuna responsabilità sotto questo aspetto. Qualsiasi correzione necessaria sarà inserita nelle nuove versioni del manuale.

3 Contenuti Seite 1 Generale Panoramica del prodotto e delle funzionalità Tecnologia del dispositivo Terminale di ingresso binario con comando manuale, 4 canali, 230 Vc.a./c.c., MDRC Dati tecnici Diagramma di connessione Dimensioni d ingombro Montaggio e installazione Terminale di ingresso binario con comando manuale, 4 canali, 24 Vc.a./c.c., MDRC Dati tecnici Diagramma di connessione Dimensioni d ingombro Montaggio e installazione Terminale di ingresso binario con comando manuale, 4 canali, scansione dei contatti, MDRC Dati tecnici Diagramma di connessione Dimensioni d ingombro Montaggio e installazione Terminale di ingresso binario con comando manuale, 8 canali, 230 Vc.a./c.c., MDRC Dati tecnici Diagramma di connessione Dimensioni d ingombro Montaggio e installazione Terminale di ingresso binario con comando manuale, 8 canali, 24 Vc.a./c.c., MDRC Dati tecnici Diagramma di connessione Dimensioni d ingombro Montaggio e installazione Terminale di ingresso binario con comando manuale, 8 canali, scansione dei contatti, MDRC Dati tecnici Diagramma di connessione Dimensioni d ingombro Montaggio e installazione

4 Contenuti Panoramica Parametri Parametri generali Finestra dei parametri Generale Finestra dei parametri Operazione manuale Finestra dei parametri Abilitare/bloccare pulsante operazione manuale Finestra dei parametri Canale visualizzazione LED Oggetti di comunicazione Generale Finestra dei parametri Canale A Generale Modo operativo sensore ON/OFF / ingresso segnale di anomalia Finestra dei parametri Canale A Generale Finestra dei parametri Canale A sensore ON/OFF Finestra dei parametri Canale A sensore ON/OFF Modo operativo ingresso segnale di anomalia Finestra dei parametri Canale A Generale Finestra dei parametri Canale A sensore ON/OFF per un ingresso segnale di anomalia Oggetti di comunicazione Canale A Oggetti di comunicazione Canali da B a H Modo operativo sensore ON/OFF / dimmerizzazione Finestra dei parametri Canale A Generale Finestra dei parametri Canale A sensore ON/OFF / dimmerizzazione Oggetti di comunicazione Canale A Oggetti di comunicazione Canali da B a H Modo operativo sensore tapparella Finestra dei parametri Canale A Generale Finestra dei parametri Canale A sensore tapparella Oggetti di comunicazione Canale A Oggetti di comunicazione Canali da B a H Modo operativo Valore / operazione forzata Finestra dei parametri Canale A Generale Finestra dei parametri Canale A Valore / Operazione forzata valore x Oggetti di comunicazione Canale A Oggetti di comunicazione Canali da B a H Modo operativo controllo scenario Finestra dei parametri Canale A Generale Finestra dei parametri Canale A scenario parte x Oggetti di comunicazione Canale A Oggetti di comunicazione Canali da B a H Modo operativo sequenza di commutazione Finestra dei parametri Canale A Generale Finestra dei parametri Canale A Sequenza di commutazione Oggetti di comunicazione Canale A Oggetti di comunicazione Canali da B a H

5 Contenuti Modo operativo operazione multipla Finestra dei parametri Canale A Generale Finestra dei parametri Canale A Operazione multipla Oggetti di comunicazione Canale A Oggetti di comunicazione Canali da B a H Modo operativo contatore Conteggio degli impulsi Comportamento dei livelli del contatore dopo un download Comportamento dei livelli del contatore dopo la caduta di tensione del bus Differenze tra il contatore principale e il contatore differenziale Finestra dei parametri Canale A Generale Finestra dei parametri Canale A Contatore principale Finestra dei parametri Canale A Contatore differenziale Oggetti di comunicazione Canale A Contatore principale Oggetti di comunicazione Canali da B a H contatore Oggetti di comunicazione Canale A contatore principale e differenziale Oggetti di comunicazione Canali da B a H contatore principale e differenziale Progettazione e applicazione Funzionamento con funzione principale (commutazione luci) Ingresso segnale di anomalia Funzionamento dell illuminazione (regolazione illuminazione) Funzionamento di veneziana Controllo di scenario Sequenza di commutazione (commutazione di apparecchi di illuminazione) Operazione multipla del pulsante (commutazione di apparecchi di illuminazione) Conteggio di valori di potenza A Appendice I A.1 Elenco del materiale I A.2 Comando di dimmerizzazione di 4 bit I A.3 Codifica Gray II A.4 Elenco delle illustrazioni III A.5 Elenco delle tabelle V A.6 Indice analitico VI A.7 Informazioni per l ordinazione VII A.8 Annotazioni VIII 3

6 Generale 1 Generale La vasta gamma di funzioni disponibili nei moderni edifici con EIB / KNX dovrebbe poter essere, per l utente, quanto più possibile semplice ed intuitiva da utilizzarsi. Contemporaneamente, sono particolarmente importanti caratteristiche di funzionamento chiare e confortevoli per sentirsi a proprio agio all interno degli edifici. Il terminale di ingresso binario risponde alle esigenze individuali sia degli edifici ad uso uffici sia di quelli residenziali. Analogamente dà ai progettisti di impianti svariate possibilità di applicazione in merito all implementazione delle funzioni. Questo manuale vi fornisce informazioni tecniche dettagliate sui terminali di ingresso binari, sull installazione e sulla programmazione e illustra l uso dei terminali di ingresso binari mediante degli esempi. Questo manuale è suddiviso nei seguenti capitoli: Capitolo 1 Capitolo 2 Capitolo 3 Capitolo 4 Generale Tecnologia del dispositivo Appendice Progettazione e applicazione 4

7 Generale 1.1 Panoramica del prodotto e delle funzionalità I terminali di ingresso binari BE/S sono dispositivi per installazione modulare adatti al montaggio in quadri di distribuzione. La connessione al bus si effettua usando il terminale di connessione bus frontale. L assegnazione degli indirizzi fisici e la parametrizzazione sono realizzate tramite l ETS2 dalla versione 1.3a o l ETS3 dalla versione V1.0. Per ogni canale i dispositivi dispongono di un pulsante (9) per l operazione manuale. Con questo pulsante si possono comandare manualmente gli ingressi. Grazie a questo pulsante, durante la messa in servizio non è necessaria la connessione di pulsanti convenzionali, interruttori o contatti liberi da potenziale. I dispositivi vengono alimentati attraverso il bus e non richiedono un alimentazione supplementare. I terminali di ingresso servono da interfacce per comandare sistemi EIB / KNX mediante pulsanti o interruttori convenzionali, oppure per l accoppiamento di segnali binari (contatti di segnalazione). I segnali binari vengono elaborati nei programmi applicativi Binario, 4c230M/1, Binario, 4c24M/1, Binario, 4c20M/1, Binario,8c230M/1, Binario,8c24M/1 e Binario 8c20M/1. Il dispositivo dispone di funzionalità complete e organizzate in modo chiaro e può essere usato nei più diversi campi applicativi. L elenco che segue ne dà una panoramica: Commutazione e regolazione delle luci (anche operazione con 1 pulsante) Comando di tapparelle e veneziane (anche operazione con 1 pulsante) Trasmissione di valori, ad esempio valori di temperatura Controllo e memorizzazione di scenari luminosi Controllo di carichi diversi con operazione multipla Comando di molti carichi con una sequenza di commutazione definita Conteggio di impulsi e operazioni Scansione di contatti liberi da potenziale Ciascun ingresso può controllare qualsiasi delle funzioni descritte sopra. 5

8 Tecnologia del dispositivo 2 Tecnologia del dispositivo 2.1 Terminale di ingresso binario con comando manuale, 4 canali, 230 V c.a./c.c., MDRC Il terminale di ingresso binario 4 canali BE/S con comando manuale è un dispositivo adatto al montaggio su guida DIN all interno dei quadri di distribuzione. Il dispositivo è adatto alla lettura di segnali a 0265 V c.a./c.c. Gli ingressi A e B sono indipendenti dagli ingressi C e D. Fig. 1: BE/S Dati tecnici 2CDC F0004 I pulsanti sulla parte frontale del dispositivo possono essere usati per simulare lo stato dell ingresso. Gli stati degli ingressi vengono visualizzati da LED gialli. Il dispositivo è pronto a funzionare dopo la connessione della tensione del bus. Il terminale di ingresso binario viene configurato mediante l ETS2 V1.3a o superiore. La connessione al bus viene effettuata usando il terminale di connessione bus situato frontalmente. Alimentazione Ingressi Connessioni Terminali di connessione Tensione del bus Corrente assorbita, bus Potenza assorbita Perdita per dispersione, bus Numero Intervallo di tensione consentito U n Corrente d ingresso I n Livello del segnale per 0 Livello del segnale per 1 Massima lunghezza del cavo EIB / KNX Ingressi Morsetti a vite Coppia di serraggio Elementi di visualizzazione e comando LED di programmazione (3) Pulsante di programmazione (2) LED di canale (8) Pulsante per comando manuale (9) LED manuale/automatico (Man.) (6) Pulsante manuale/automatico (Man.) (5) Vc.c. < 10 ma Max. 1,8 W Max. 200 mw Vc.a/c.c. Max. 2 ma 0120 Vc.a/c.c Vc.a/c.c. 100 m con 1,5 mm² mediante terminale di connessione bus, senza viti con morsetti a vite 0,2 2,5 mm² trecciola 0,2 4,0 mm² unipolare Max. 0,6 Nm per l assegnazione dell indirizzo fisico per l assegnazione dell indirizzo fisico 1 LED a canale per visualizzare lo stato dell ingresso 1 pulsante a canale per cambiare l ingresso 1 LED di stato per visualizzare gli stati delle modalità manuale/automatica 1 pulsante per la commutazione della modalità manuale/automatica Custodia IP 20 secondo DIN EN Grado di protezione II secondo DIN EN Temperatura ambientale Esecuzione Funzionamento Stoccaggio Trasporto Dispositivo per installazione modulare, (MDRC) Dimensioni Larghezza di montaggio (moduli da 18 mm) Profondità di montaggio 5 C+ 45 C 25 C+ 55 C 25 C+ 70 C Dispositivo per installazione modulare, ProM 90 x 36 x 67,5 mm (A x L x P) 2 67,5 mm Montaggio Su barra da 35 mm secondo DIN EN Posizione di montaggio Peso Custodia, colore Come necessario 0,1 kg Contenitore di plastica, grigio Approvazioni EIB / KNX secondo EN , -2 Certificato Marchio CE Secondo le indicazioni EMC e quelle per la bassa tensione Senza alogeno Sì, conforme a DIN VDE 0472 parte 815 Tabella 1: Dati tecnici BE/S

9 ABB i-bus EIB / KNX Tecnologia del dispositivo Programma applicativo Numero max. di oggetti di comunicazione Numero max. di indirizzi di gruppo Binario, 4c230M/ Numero max. di associazioni Tabella 2: Programma applicativo BE/S Nota: La programmazione richiede il software EIB ETS2 V1.3 o superiore. Se viene usato l ETS3 deve essere importato un file di tipo.vd3. Il programma applicativo è disponibile nell ETS2 / ETS3 nella sezione ABB/ingresso/ingresso binario 4 canali Diagramma di connessione 2CDC F0004 Fig. 2: Diagramma di connessione BE/S Portaetichette 5 Pulsante manuale/automatico 2 Pulsante di programmazione 6 LED manuale/automatico 3 LED di programmazione 7 Terminali di ingresso 4 Terminale di connessione bus 8 LED di stato 9 Pulsante per operazione manuale Dimensioni d ingombro 2CDC F0005 Fig. 3: Dimensioni d ingombro BE/S

10 Tecnologia del dispositivo Montaggio e installazione Il terminale di ingresso binario è un dispositivo per impianti modulari idoneo all installazione rapida, in quadri di distribuzione, su profilati di supporto normalizzati secondo DIN EN La connessione elettrica è realizzata usando dei morsetti a vite. La connessione al bus viene effettuata usando il terminale di connessione bus fornito. Il dispositivo è pronto al funzionamento dopo la connessione della tensione del bus. Deve essere garantita l accessibilità al dispositivo per il funzionamento, test, ispezione visiva, manutenzione e riparazione (conformemente alla normativa DIN VDE ). Requisiti per la messa in servizio Per rendere funzionante il terminale di ingresso binario BE/S c è bisogno di un PC, con l Engineering Tool Software ETS2 da V1.3a in avanti, e di un interfaccia RS232 o USB. Il dispositivo è pronto al funzionamento dopo la connessione della tensione del bus. L installazione e la messa in servizio possono essere effettuate solamente da personale tecnico specializzato. Quando si progettano e installano impianti elettrici occorre rispettare le normative, linee guida, regolamentazioni e specifiche appropriate. Il dispositivo dovrebbe essere protetto da umidità, sporcizia e danneggiamenti durante il trasporto, l immagazzinamento e il funzionamento. Il dispositivo non dovrebbe essere fatto funzionare al di fuori dei dati tecnici specificati! Il dispositivo dovrebbe essere fatto funzionare solamente in un alloggiamento chiuso (quadro di distribuzione)! Stato di fornitura Il terminale di ingresso binario viene fornito con l indirizzo fisico È preinstallato il programma utente Binario, 4c230M/1. Perciò durante la messa in servizio devono essere caricati solamente i parametri e gli indirizzi di gruppo. Si può ricaricare l intera applicazione quando necessario. Se viene cambiato il programma applicativo può esserci un tempo di download più lungo. Assegnazione dell indirizzo fisico L assegnazione e la programmazione dell indirizzo fisico viene effettuata nell ETS. Pulizia Se i dispositivi si sporcano, possono essere puliti con un panno asciutto. Nel caso il panno asciutto non togliesse la sporcizia, possono essere puliti usando un panno leggermente umido e una soluzione saponosa. Non dovrebbero mai essere usati materiali o soluzioni corrosive. Manutenzione Il dispositivo non richiede manutenzione. Se si verificano dei danni (ad esempio durante il trasporto o lo stoccaggio) non dovrebbe essere effettuata alcuna riparazione da parte di personale non autorizzato. Se il dispositivo viene aperto la garanzia decade. 8

11 Tecnologia del dispositivo 2.2 Terminale di ingresso binario con comando manuale, 4 canali, 24 V c.a./c.c., MDRC Il terminale di ingresso binario 4 canali BE/S con comando manuale è un dispositivo adatto al montaggio su guida DIN all interno dei quadri di distribuzione. Il dispositivo è adatto alla lettura di segnali a 032 V c.a./c.c. Gli ingressi A e B sono indipendenti dagli ingressi C e D. Fig. 4: BE/S Dati tecnici 2CDC F0005 I pulsanti sulla parte frontale del dispositivo possono essere usati per simulare lo stato dell ingresso. Gli stati degli ingressi vengono visualizzati da LED gialli. Il dispositivo è pronto al funzionamento dopo la connessione della tensione del bus. Il terminale di ingresso binario viene configurato mediante l ETS2 V1.3a o superiore. La connessione al bus viene effettuata usando il terminale di connessione bus situato frontalmente. Alimentazione Ingressi Connessioni Terminali di connessione Tensione del bus Corrente assorbita, bus Potenza assorbita Perdita per dispersione, bus Numero Intervallo di tensione consentito U n Corrente d ingresso I n Livello del segnale per 0 Livello del segnale per 1 Massima lunghezza del cavo EIB / KNX Ingressi Morsetti a vite Coppia di serraggio Elementi di visualizzazione e comando LED di programmazione (3) Pulsante di programmazione (2) LED di canale (8) Pulsante per comando manuale (9) LED manuale/automatico (Man.) (6) Pulsante manuale/automatico (Man.) (5) Vc.c. < 10 ma Max. 600 mw Max. 200 mw Vc.a/c.c. Max. 5 ma 04 Vc.a/c.c. 932 Vc.a/c.c. 100 m con 1,5 mm² mediante terminale di connessione bus, senza viti con morsetti a vite 0,2 2,5 mm² trecciola 0,2 4,0 mm² unipolare Max. 0,6 Nm per l assegnazione dell indirizzo fisico per l assegnazione dell indirizzo fisico 1 LED a canale per visualizzare lo stato dell ingresso 1 pulsante a canale per cambiare l ingresso 1 LED per visualizzare gli stati delle modalità manuale/automatica 1 pulsante per la commutazione della modalità manuale/automatica Custodia IP 20 secondo DIN EN Grado di protezione II secondo DIN EN Temperatura ambientale Esecuzione Funzionamento Stoccaggio Trasporto Dispositivo per installazione modulare, (MDRC) Dimensioni Larghezza di montaggio (moduli da 18 mm) Profondità di montaggio 5 C+ 45 C 25 C+ 55 C 25 C+ 70 C Dispositivo per installazione modulare, ProM 90 x 36 x 67,5 mm (A x L x P) 2 67,5 mm Montaggio Su barra da 35 mm secondo DIN EN Posizione di montaggio Peso Custodia, colore Come necessario 0,1 kg Contenitore di plastica, grigio Approvazioni EIB / KNX secondo EN , -2 Certificato Marchio CE Secondo le indicazioni EMC e quelle per la bassa tensione Senza alogeno Sì, conforme a DIN VDE 0472 parte 815 Tabella 3: Dati tecnici BE/S

12 ABB i-bus EIB / KNX Tecnologia del dispositivo Programma applicativo Numero max. di oggetti di comunicazione Numero max. di indirizzi di gruppo Binario, 4c24M/ Numero max. di associazioni Tabella 4: Programma applicativo BE/S Nota: La programmazione richiede il software EIB ETS2 V1.3 o superiore. Se viene usato l ETS3 deve essere importato un file di tipo.vd3. Il programma applicativo è disponibile nell ETS2 / ETS3 nella sezione ABB/ingresso/ingresso binario 4 canali Diagramma di connessione 2CDC F0004 Fig. 5: Diagramma di connessione BE/S Portaetichette 5 Pulsante manuale/automatico 2 Pulsante di programmazione 6 LED manuale/automatico 3 LED di programmazione 7 Terminali di ingresso 4 Terminale di connessione bus 8 LED di stato 9 Pulsante per operazione manuale Dimensioni d ingombro 2CDC F0005 Fig. 6: Dimensioni d ingombro BE/S

13 Tecnologia del dispositivo Montaggio e installazione Il terminale di ingresso binario è un dispositivo per impianti modulari idoneo all installazione rapida, in quadri di distribuzione, su profilati di supporto normalizzati secondo DIN EN La connessione elettrica è realizzata usando dei morsetti a vite. La connessione al bus viene effettuata usando il terminale di connessione bus fornito. Il dispositivo è pronto al funzionamento dopo la connessione della tensione del bus. Deve essere garantita l accessibilità al dispositivo per il funzionamento, test, ispezione visiva, manutenzione e riparazione (conformemente alla normativa DIN VDE )). Requisiti per la messa in servizio Per rendere funzionante il terminale di ingresso binario BE/S c è bisogno di un PC, con l Engineering Tool Software ETS2 da V1.3a in avanti, e di un interfaccia RS232 o USB. Il dispositivo è pronto al funzionamento dopo la connessione della tensione del bus. L installazione e la messa in servizio possono essere effettuate solamente da personale tecnico specializzato. Quando si progettano e installano impianti elettrici occorre rispettare le normative, linee guida, regolamentazioni e specifiche appropriate. Il dispositivo dovrebbe essere protetto da umidità, sporcizia e danneggiamenti durante il trasporto, l immagazzinamento e il funzionamento. Il dispositivo non dovrebbe essere fatto funzionare al di fuori dei dati tecnici specificati! Il dispositivo dovrebbe essere fatto funzionare solamente in un alloggiamento chiuso (quadro di distribuzione)! Stato di fornitura Il terminale di ingresso binario viene fornito con l indirizzo fisico È preinstallato il programma utente Binario, 4c24M/1. Perciò durante la messa in servizio devono essere caricati solamente i parametri e gli indirizzi di gruppo. Si può ricaricare l intera applicazione quando necessario. Se viene cambiato il programma applicativo può esserci un tempo di download più lungo. Assegnazione dell indirizzo fisico L assegnazione e la programmazione dell indirizzo fisico viene effettuata nell ETS. Pulizia Se i dispositivi si sporcano, possono essere puliti con un panno asciutto. Nel caso il panno asciutto non togliesse la sporcizia, possono essere puliti usando un panno leggermente umido e una soluzione saponosa. Non dovrebbero mai essere usati materiali o soluzioni corrosive. Manutenzione Il dispositivo non richiede manutenzione. Se si verificano dei danni (ad esempio durante il trasporto o lo stoccaggio) non dovrebbe essere effettuata alcuna riparazione da parte di personale non autorizzato. Se il dispositivo viene aperto la garanzia decade. 11

14 Tecnologia del dispositivo 2.3 Terminale di ingresso binario con comando manuale, 4 canali, scansione dei contatti, MDRC Fig. 7: BE/S CDC F0004 Il terminale di ingresso binario 4 canali BE/S con comando manuale è un dispositivo adatto al montaggio su guida DIN all interno dei quadri di distribuzione. Il dispositivo è adatto alla scansione di contatti liberi da potenziale. La tensione di scansione pulsante viene generata internamente. I pulsanti sulla parte frontale del dispositivo possono essere usati per simulare lo stato dell ingresso. Gli stati degli ingressi vengono visualizzati da LED gialli. Il dispositivo è pronto al funzionamento dopo la connessione della tensione del bus. Il terminale di ingresso binario viene configurato mediante l ETS2 V1.3a o superiore. La connessione al bus viene effettuata usando il terminale di connessione bus situato frontalmente Dati tecnici Alimentazione Ingressi Connessioni Terminali di connessione Tensione del bus Corrente assorbita, bus Perdita per dispersione, bus Numero Tensione di scansione U n Corrente di scansione I n Corrente di scansione I n a contatto chiuso Massima lunghezza del cavo EIB / KNX Ingressi Morsetti a vite Coppia di serraggio Elementi di visualizzazione e comando LED di programmazione (3) Pulsante di programmazione (2) LED di canale (8) Pulsante per comando manuale (9) LED manuale/automatico (Man.) (6) Pulsante manuale/automatico (Man.) (5) Vc.c. < 10 ma Max. 200 mw 4 32 V, a impulsi 0,1 ma Max. 355 ma 100 m con 1,5 mm² mediante terminale di connessione bus, senza viti con morsetti a vite 0,2 2,5 mm² trecciola 0,2 4,0 mm² unipolare Max. 0,6 Nm per l assegnazione dell indirizzo fisico per l assegnazione dell indirizzo fisico 1 LED a canale per visualizzare lo stato dell ingresso 1 pulsante a canale per cambiare l ingresso 1 LED per visualizzare gli stati delle modalità manuale/automatica 1 pulsante per la commutazione della modalità manuale/automatica Custodia IP 20 secondo DIN EN Grado di protezione II secondo DIN EN Temperatura ambientale Esecuzione Funzionamento Stoccaggio Trasporto Dispositivo per installazione modulare, (MDRC) Dimensioni Larghezza di montaggio (moduli da 18 mm) Profondità di montaggio 5 C+ 45 C 25 C+ 55 C 25 C+ 70 C Dispositivo per installazione modulare, ProM 90 x 36 x 67,5 mm (A x L x P) 2 67,5 mm Montaggio Su barra da 35 mm secondo DIN EN Posizione di montaggio Peso Custodia, colore Come necessario 0,1 kg Contenitore di plastica, grigio Approvazioni EIB / KNX secondo EN , -2 Certificato Marchio CE Secondo le indicazioni EMC e quelle per la bassa tensione Senza alogeno Sì, conforme a DIN VDE 0472 parte 8155 Tabella 5: Dati tecnici BE/S

15 ABB i-bus EIB / KNX Tecnologia del dispositivo Programma applicativo Numero max. di oggetti di comunicazione Numero max. di indirizzi di gruppo Binario, 4c20M/ Numero max. di associazioni Tabella 6: Programma applicativo BE/S Nota: La programmazione richiede il software EIB ETS2 V1.3 o superiore. Se viene usato l ETS3 deve essere importato un file di tipo.vd3. Il programma applicativo è disponibile nell ETS2/ ETS3 nella sezione ABB/ingresso/ingresso binario 4 canali Diagramma di connessione 2CDC F0004 Fig. 8: Diagramma di connessione BE/S Portaetichette 5 Pulsante manuale/automatico 2 Pulsante di programmazione 6 LED manuale/automatico 3 LED di programmazione 7 Terminali di ingresso 4 Terminale di connessione bus 8 LED di stato 9 Pulsante per operazione manuale Nota: Nel terminale di ingresso binario BE/S non è permesso connettere una tensione esterna Dimensioni d ingombro 2CDC F0005 Fig. 9: Dimensioni d ingombro BE/S

16 Tecnologia del dispositivo Montaggio e installazione Il terminale di ingresso binario è un dispositivo per impianti modulari idoneo all installazione rapida, in quadri di distribuzione, su profilati di supporto normalizzati secondo DIN EN La connessione elettrica è realizzata usando dei morsetti a vite. La connessione al bus viene effettuata usando il terminale di connessione bus fornito. Il dispositivo è pronto al funzionamento dopo la connessione della tensione del bus. Deve essere garantita l accessibilità al dispositivo per il funzionamento, test, ispezione visiva, manutenzione e riparazione (conformemente alla normativa DIN VDE ). Requisiti per la messa in servizio Per rendere funzionante il terminale di ingresso binario BE/S c è bisogno di un PC, con l Engineering Tool Software ETS2 da V1.3a in avanti, e di un interfaccia RS232 o USB. Il dispositivo è pronto al funzionamento dopo la connessione della tensione del bus. L installazione e la messa in servizio possono essere effettuate solamente da personale tecnico specializzato. Quando si progettano e installano impianti elettrici occorre rispettare le normative, linee guida, regolamentazioni e specifiche appropriate. Il dispositivo dovrebbe essere protetto da umidità, sporcizia e danneggiamenti durante il trasporto, l immagazzinamento e il funzionamento. Il dispositivo non dovrebbe essere fatto funzionare al di fuori dei dati tecnici specificati! Il dispositivo dovrebbe essere fatto funzionare solamente in un alloggiamento chiuso (quadro di distribuzione)! Stato di fornitura Il terminale di ingresso binario viene fornito con l indirizzo fisico È preinstallato il programma utente Binario, 4c20M/1. Perciò durante la messa in servizio devono essere caricati solamente i parametri e gli indirizzi di gruppo. Si può ricaricare l intera applicazione quando necessario. Se viene cambiato il programma applicativo può esserci un tempo di download più lungo. Assegnazione dell indirizzo fisico L assegnazione e la programmazione dell indirizzo fisico viene effettuata nell ETS. Pulizia Se i dispositivi si sporcano, possono essere puliti con un panno asciutto. Nel caso il panno asciutto non togliesse la sporcizia, possono essere puliti usando un panno leggermente umido e una soluzione saponosa. Non dovrebbero mai essere usati materiali o soluzioni corrosive. Manutenzione Il dispositivo non richiede manutenzione. Se si verificano dei danni (ad esempio durante il trasporto o lo stoccaggio) non dovrebbe essere effettuata alcuna riparazione da parte di personale non autorizzato. Se il dispositivo viene aperto la garanzia decade. 14

17 Tecnologia del dispositivo 2.4 Terminale di ingresso binario con comando manuale, 8 canali, 230 V c.a./c.c., MDRC 2CDC F0004 Il terminale di ingresso binario 8 canali BE/S con comando manuale è un dispositivo adatto al montaggio su guida DIN all interno dei quadri di distribuzione. Il dispositivo è adatto alla lettura di segnali a 0265 V c.a/c.c. Gli ingressi sono indipendenti gli uni dagli altri. I pulsanti sulla parte frontale del dispositivo possono essere usati per simulare lo stato dell ingresso. Gli stati degli ingressi vengono visualizzati da LED gialli. Il dispositivo è pronto al funzionamento dopo la connessione della tensione del bus. Il terminale di ingresso binario viene configurato mediante l ETS2 V1.3a o superiore. La connessione al bus viene effettuata usando il terminale di connessione bus situato frontalmente. Fig. 10: BE/S Dati tecnici Alimentazione Ingressi Connessioni Terminali di connessione Tensione del bus Corrente assorbita, bus Potenza assorbita Perdita per dispersione, bus Numero Intervallo di tensione consentito U n Corrente d ingresso I n Livello del segnale per 0 Livello del segnale per 1 Massima lunghezza del cavo EIB / KNX Ingressi Morsetti a vite Coppia di serraggio Elementi di visualizzazione e comando LED di programmazione (3) Pulsante di programmazione (2) LED di canale (8) Pulsante per comando manuale (9) LED manuale/automatico (Man.) (6) Pulsante manuale/automatico (Man.) (5) Vc.c. < 12 ma Max. 4 W Max. 250 mw 8 singoli 0265 Vc.a/c.c. Max. 2 ma 0120 Vc.a/c.c Vc.a/c.c. 100 m con 1,5 mm² mediante terminale di connessione bus, senza viti con morsetti a vite 0,2 2,5 mm² trecciola 0,2 4,0 mm² unipolare Max. 0,6 Nm per l assegnazione dell indirizzo fisico per l assegnazione dell indirizzo fisico 1 LED a canale per visualizzare lo stato dell ingresso 1 pulsante a canale per cambiare l ingresso 1 LED per visualizzare gli stati delle modalità manuale/automatica 1 pulsante per la commutazione della modalità manuale/automatica Custodia IP 20 secondo DIN EN Grado di protezione II secondo DIN EN Temperatura ambientale Esecuzione Funzionamento Stoccaggio Trasporto Dispositivo per installazione modulare, (MDRC) Dimensioni Larghezza di montaggio (moduli da 18 mm) Profondità di montaggio 5 C+45 C 25 C+ 55 C 25 C+ 70 C Dispositivo per installazione modulare, ProM 90 x 72 x 67,5 mm (A x L x P) 4 67,5 mm Montaggio Su barra da 35 mm secondo DIN EN Posizione di montaggio Peso Custodia, colore Come necessario 0,2 kg Contenitore di plastica, grigio Approvazioni EIB / KNX secondo EN , -2 Certificato Marchio CE Secondo le indicazioni EMC e quelle per la bassa tensione Senza alogeno Sì, conforme a DIN VDE 0472 parte 815 Tabella 7: Dati tecnici BE/S

18 ABB i-bus EIB / KNX Tecnologia del dispositivo Programma applicativo Numero max. di oggetti di comunicazione Numero max. di indirizzi di gruppo Binario, 8c230M/ Numero max. di associazioni Tabella 8: Programma applicativo BE/S Nota: La programmazione richiede il software EIB ETS2 V1.3 o superiore. Se viene usato l ETS3 deve essere importato un file di tipo.vd3. Il programma applicativo è disponibile nell ETS2/ ETS3 nella sezione ABB/ingresso/ingresso binario 8 canali Diagramma di connessione 2CDC F0004 Fig. 11: Diagramma di connessione BE/S Portaetichette 5 Pulsante manuale/automatico 2 Pulsante di programmazione 6 LED manuale/automatico 3 LED di programmazione 7 Terminali di ingresso 4 Terminale di connessione bus 8 LED di stato 9 Pulsante per operazione manuale Dimensioni d ingombro 2CDC F0005 Fig. 12: Dimensioni d ingombro BE/S

19 Tecnologia del dispositivo Montaggio e installazione Il terminale di ingresso binario è un dispositivo per impianti modulari idoneo all installazione rapida, in quadri di distribuzione, su profilati di supporto normalizzati secondo DIN EN La connessione elettrica è realizzata usando dei morsetti a vite. La connessione al bus viene effettuata usando il terminale di connessione bus fornito. Il dispositivo è pronto al funzionamento dopo la connessione della tensione del bus. Deve essere garantita l accessibilità al dispositivo per il funzionamento, test, ispezione visiva, manutenzione e riparazione (conformemente alla normativa DIN VDE ). Requisiti per la messa in servizio Per rendere funzionante il terminale di ingresso binario BE/S c è bisogno di un PC, con l Engineering Tool Software ETS2 da V1.3a in avanti, e di un interfaccia RS232 o USB. Il dispositivo è pronto al funzionamento dopo la connessione della tensione del bus. L installazione e la messa in servizio possono essere effettuate solamente da personale tecnico specializzato. Quando si progettano e installano impianti elettrici occorre rispettare le normative, linee guida, regolamentazioni e specifiche appropriate. Il dispositivo dovrebbe essere protetto da umidità, sporcizia e danneggiamenti durante il trasporto, l immagazzinamento e il funzionamento. Il dispositivo non dovrebbe essere fatto funzionare al di fuori dei dati tecnici specificati! Il dispositivo dovrebbe essere fatto funzionare solamente in un alloggiamento chiuso (quadro di distribuzione)! Stato di fornitura Il terminale di ingresso binario viene fornito con l indirizzo fisico È preinstallato il programma utente Binario, 8c230M/1. Perciò durante la messa in servizio devono essere caricati solamente i parametri e gli indirizzi di gruppo. Si può ricaricare l intera applicazione quando necessario. Se viene cambiato il programma applicativo può esserci un tempo di download più lungo. Assegnazione dell indirizzo fisico L assegnazione e la programmazione dell indirizzo fisico viene effettuata nell ETS. Pulizia Se i dispositivi si sporcano, possono essere puliti con un panno asciutto. Nel caso il panno asciutto non togliesse la sporcizia, possono essere puliti usando un panno leggermente umido e una soluzione saponosa. Non dovrebbero mai essere usati materiali o soluzioni corrosive. Manutenzione Il dispositivo non richiede manutenzione. Se si verificano dei danni (ad esempio durante il trasporto o lo stoccaggio) non dovrebbe essere effettuata alcuna riparazione da parte di personale non autorizzato. Se il dispositivo viene aperto la garanzia decade. 17

20 Tecnologia del dispositivo 2.5 Terminale di ingresso binario con comando manuale, 8 canali, 24 V c.a./c.c., MDRC Il terminale di ingresso binario 8 canali BE/S con comando manuale è un dispositivo adatto al montaggio su guida DIN all interno dei quadri di distribuzione. Il dispositivo è adatto alla lettura di segnali a 032 V c.a/c.c. Gli ingressi sono indipendenti gli uni dagli altri. Fig. 13: BE/S CDC F0005 I pulsanti sulla parte frontale del dispositivo possono essere usati per simulare lo stato dell ingresso. Gli stati degli ingressi vengono visualizzati da LED gialli. Il dispositivo è pronto al funzionamento dopo la connessione della tensione del bus. Il terminale di ingresso binario viene configurato mediante l ETS2 V1.3a o superiore. La connessione al bus viene effettuata usando il terminale di connessione bus situato frontalmente Dati tecnici Alimentazione Ingressi Connessioni Terminali di connessione Tensione del bus Corrente assorbita, bus Potenza assorbita Perdita per dispersione, bus Numero Intervallo di tensione consentito U n Corrente d ingresso I n Livello del segnale per 0 Livello del segnale per 1 Massima lunghezza del cavo EIB / KNX Ingressi Morsetti a vite Coppia di serraggio Elementi di visualizzazione e comando LED di programmazione (3) Pulsante di programmazione (2) LED di canale (8) Pulsante per comando manuale (9) LED manuale/automatico (Man.) (6) Pulsante manuale/automatico (Man.) (5) Vc.c. < 12 ma Max. 1,1 W Max. 250 W 8 singoli 032 Vc.a/c.c. Max. 5 ma 04 Vc.a/c.c. 932 Vc.a/c.c. 100 m con 1,5 mm² mediante terminale di connessione bus, senza viti con morsetti a vite 0,2 2,5 mm² trecciola 0,2 4,0 mm² unipolare Max. 0,6 Nm per l assegnazione dell indirizzo fisico per l assegnazione dell indirizzo fisico 1 LED a canale per visualizzare lo stato dell ingresso 1 pulsante a canale per cambiare l ingresso 1 LED di stato per visualizzare gli stati delle modalità manuale/automatica 1 pulsante per la commutazione della modalità manuale/automatica Custodia IP 20 secondo DIN EN Grado di protezione II secondo DIN EN Temperatura ambientale Esecuzione Funzionamento Stoccaggio Trasporto Dispositivo per installazione modulare, (MDRC) Dimensioni Larghezza di montaggio (moduli da 18 mm) Profondità di montaggio 5 C+ 45 C 25 C+ 55 C 25 C+ 70 C Dispositivo per installazione modulare, ProM 90 x 72 x 67,5 mm (A x L x P) 4 67,5 mm Montaggio Su barra da 35 mm secondo DIN EN Posizione di montaggio Peso Custodia, colore Come necessario 0,2 kg Contenitore di plastica, grigio Approvazioni EIB / KNX secondo EN , -2 Certificato Marchio CE Secondo le indicazioni EMC e quelle per la bassa tensione Senza alogeno Sì, conforme a DIN VDE 0472 parte 815 Tabella 9: Dati tecnici BE/S

Manuale di Prodotto. Mylos KNX Modulo 2 ingressi binari con interruttori a bilanciere 2CSYK1002C/S 2CSYK1003C/S

Manuale di Prodotto. Mylos KNX Modulo 2 ingressi binari con interruttori a bilanciere 2CSYK1002C/S 2CSYK1003C/S Manuale di Prodotto Mylos KNX Modulo 2 ingressi binari con interruttori a bilanciere 2CSYK1002C/S 2CSYK1003C/S Sommario Sommario 1 Caratteristiche tecniche... 4 1.1 Modulo 2 ingressi binario 1 interruttore...

Dettagli

ABB i-bus EIB / KNX KIT INTERFACCIAMENTO DOMUSLINK EIB/KNX ED 029 4

ABB i-bus EIB / KNX KIT INTERFACCIAMENTO DOMUSLINK EIB/KNX ED 029 4 ABB i-bus EIB / KNX KIT INTERFACCIAMENTO DOMUSLINK EIB/KNX ED 029 4 Sistemi di installazione intelligente INDICE 1 GENERALE... 4 2 CARATTERISTICHE TECNICHE... 5 2.1 DATI TECNICI... 5 3 MESSA IN SERVIZIO...

Dettagli

ABB i-bus KNX Terminali d'ingresso binario BE/S Manuale del prodotto

ABB i-bus KNX Terminali d'ingresso binario BE/S Manuale del prodotto ABB i-bus KNX Terminali d'ingresso binario BE/S Manuale del prodotto Indice Indice Pagina 1 In generale 5 1.1 Uso del manuale del prodotto... 5 1.1.1 Struttura del manuale del prodotto... 5 1.1.2 Avvertenze...

Dettagli

ABB i-bus KNX Accoppiatore di linea LK/S 4.2 Manuale del prodotto

ABB i-bus KNX Accoppiatore di linea LK/S 4.2 Manuale del prodotto Accoppiatore di linea LK/S 4.2 Manuale del prodotto Indice Indice Pagina 1 Generale... 3 1.1 Uso del manuale del prodotto...3 1.1.1 Struttura del manuale del prodotto...3 1.1.2 Note...4 1.2 Panoramica

Dettagli

Guida rapida. Collegamento indipendente nella rete GAMMA instabus EIB/KNX (LOGO! e modulo EIB/KNX) www.siemens.com

Guida rapida. Collegamento indipendente nella rete GAMMA instabus EIB/KNX (LOGO! e modulo EIB/KNX) www.siemens.com Guida rapida Collegamento indipendente nella rete GAMMA instabus EIB/KNX (LOGO! e modulo EIB/KNX) www.siemens.com s Campi d impiego... 3 Collegamento dei moduli LOGO! - KNX... 10 Conclusioni... 21 Descrizione

Dettagli

Descrizione del prodotto

Descrizione del prodotto Dati tecnici 2CDC501067D0901 ABB i-bus KNX Descrizione del prodotto Gli alimentatori di linea KNX con bobina integrata generano e controllano la tensione del sistema KNX (SELV). Con la bobina integrata

Dettagli

Rilevatore di presenza Tipo: 6132-2x-102

Rilevatore di presenza Tipo: 6132-2x-102 396704 Il sensore di movimento si collega al bus mediante un dispositivo di accoppiamento da incasso. È in grado di trasmettere telegrammi per la commutazione di attuatori EIB. Tramite un commutatore a

Dettagli

ABB i-bus KNX IP Interface, MDRC IPS/S 2.1

ABB i-bus KNX IP Interface, MDRC IPS/S 2.1 Dati tecnici ABB i-bus KNX Descrizione del prodotto IP Interface 2.1 è un apparecchio a installazione in serie (MDRC), che costituisce l interfaccia tra installazioni KNX e reti IP. La rete locale (LAN)

Dettagli

ABB i-bus KNX Room Master Premium, MDRC RM/S 2.1

ABB i-bus KNX Room Master Premium, MDRC RM/S 2.1 Dati tecnici ABB i-bus KNX Descrizione del prodotto Il Room Master Premium è un apparecchio a installazione in serie MDRC (Modular DIN-rail Component) con Pro M-Design. È destinato all installazione nei

Dettagli

Interfaccia EIB - centrali antifurto

Interfaccia EIB - centrali antifurto Interfaccia EIB - centrali antifurto GW 20 476 A 1 2 3 1 2 3 4 5 Terminali bus LED di programmazione indirizzo fisico Tasto di programmazione indirizzo fisico Cavo di alimentazione linea seriale Connettore

Dettagli

Descrizione dell Applicazione

Descrizione dell Applicazione IC00B01DMXFI01010004 Descrizione dell Applicazione Gateway KNX / DMX IC00B01DMX 1/12 DESCRIZIONE GENERALE Il Gateway KNX/DMX è un interfaccia tra il bus KNX ed il bus DMX512. Combina elementi building

Dettagli

ABB i-bus KNX Modulo di monitoraggio carico EM/S 3.16.1 Manuale del prodotto

ABB i-bus KNX Modulo di monitoraggio carico EM/S 3.16.1 Manuale del prodotto ABB i-bus KNX Modulo di monitoraggio carico EM/S 3.16.1 Manuale del prodotto Indice Indice Pagina 1 Generale... 3 1.1 Uso del manuale del prodotto... 3 1.1.1.1 Struttura del manuale del prodotto... 4

Dettagli

ABB i-bus KNX IP Interface IPS/S 2.1

ABB i-bus KNX IP Interface IPS/S 2.1 Manuale del prodotto ABB i-bus KNX IP Interface IPS/S 2.1 Building Systems Engineering Il presente manuale descrive il funzionamento di IP Interface IPS/S 2.1 con il programma applicativo IP Interface.

Dettagli

06 Alimentatore bus 640mA. 07 Accoppiatore di linea. 08 4Ingressi 4Uscite LED. 09 4 Ingressi 4 Uscite/16A. 13 Termostato incasso. 17 Tasca trans.

06 Alimentatore bus 640mA. 07 Accoppiatore di linea. 08 4Ingressi 4Uscite LED. 09 4 Ingressi 4 Uscite/16A. 13 Termostato incasso. 17 Tasca trans. Dispositivi di sistema 06 Alimentatore bus 160mA 06 Alimentatore bus 320mA 06 Alimentatore bus 640mA 07 Accoppiatore di linea 07 Interfaccia KNX / USB 07 Interfaccia KNX / IP router 07 Interfaccia KNX

Dettagli

FUNZIONE. misura costantemente la luce nella stanza e l applicazione processa tale informazione. Grazie alla sua funzione di regolazione costante

FUNZIONE. misura costantemente la luce nella stanza e l applicazione processa tale informazione. Grazie alla sua funzione di regolazione costante GW 90 783: RILEVATORE PRESENZA PER CONTROLLO COSTANTE LUMINOSITÀ DA INTERNO (10..1000LUX) GW 90 784: RILEVATORE DI PRESENZA (10..1000LUX) GW 90 785: ACCESSORIO PER MONTAGGIO A PARETE FUNZIONE Nota Rilevazione

Dettagli

Modulo uscite binarie KNX EK-FA1-TP 4 canali EK-FB1-TP 8 canali

Modulo uscite binarie KNX EK-FA1-TP 4 canali EK-FB1-TP 8 canali Modulo uscite binarie KNX EK-FA1-TP 4 canali EK-FB1-TP 8 canali Contents 1 Scopo del documento... 3 2 Descrizione del prodotto... 4 3 Elementi di commutazione, visualizzazione e connessione... 5 4 Configurazione...

Dettagli

SERIE 90 EIB. Apparecchi per la domotica

SERIE 90 EIB. Apparecchi per la domotica Apparecchi per la domotica 179 IL SISTEMA BUS KNX/ E LA SUA ARCHITETTURA I sistemi BUS costituiscono una moderna tecnologia per la realizzazione degli impianti negli edifici residenziali, in quelli dedicati

Dettagli

KNX/EIB Ingresso binario. 1 Indicazioni di sicurezza. 2 Struttura dell'apparecchio

KNX/EIB Ingresso binario. 1 Indicazioni di sicurezza. 2 Struttura dell'apparecchio 4 moduli 230 V N. ordine : 1067 00 8 moduli 230 V N. ordine : 1069 00 6 moduli 24 V N. ordine : 1068 00 Istruzioni per l uso 1 Indicazioni di sicurezza L'installazione e il montaggio di apparecchi elettrici

Dettagli

ADATTATORI INGRESSI DIRETTI CODICI BINARI D2BIN-M e D2BIN-S

ADATTATORI INGRESSI DIRETTI CODICI BINARI D2BIN-M e D2BIN-S ADATTATORI INGRESSI DIRETTI CODICI BINARI D2BIN-M e D2BIN-S CONSIDERAZIONI GENERALI L adattatore principale D2BIN-M e quelli supplementari D2BIN-S sono la soluzione ideale per interfacciare ingressi diretti,

Dettagli

Gateway KNX/DALI 64/16 GW 90872. Manuale utente del Dali Control Service and Comissioning Wizard 1.2.1

Gateway KNX/DALI 64/16 GW 90872. Manuale utente del Dali Control Service and Comissioning Wizard 1.2.1 Gateway KNX/DALI 64/16 GW 90872 Manuale utente del Dali Control Service and Comissioning Wizard 1.2.1 1 Copyright and Notes Il Dali Control Service and Comissioning Wizard 1.2.1 e la relativa documentazione

Dettagli

Relè di protezione elettrica Trifase per potenza attiva Modelli DWB02, PWB02

Relè di protezione elettrica Trifase per potenza attiva Modelli DWB02, PWB02 Relè di protezione elettrica Trifase per potenza attiva Modelli DWB02, WB02 DWB02 Descrizione del prodotto DWB02 e WB02 sono relè TRMS molto precisi per il monitoraggio della potenza attiva adatti per

Dettagli

Pannello comandi a distanza

Pannello comandi a distanza Pannello comandi a distanza Istruzioni d uso caldaie INDICE Informazioni generali... 4 Descrizione del pannello comandi... 6 Descrizione dei tasti... 6 Descrizione del display... 7 Utilizzo del pannello

Dettagli

Rivelatori di fughe gas Serie CIVIC1 - CIVIC4

Rivelatori di fughe gas Serie CIVIC1 - CIVIC4 Rivelatori di fughe gas Serie - Caratteristiche principali - Adatti per applicazioni domestiche e industriali. - Funzionamento mediante elettronica con autodiagnostica. - Collegabili fino a 4 sensori IP44

Dettagli

ABB i-bus KNX IO/S x.6.1.1 Attuatori I/O Manuale del prodotto

ABB i-bus KNX IO/S x.6.1.1 Attuatori I/O Manuale del prodotto ABB i-bus KNX IO/S x.6.1.1 Attuatori I/O Manuale del prodotto Indice Indice Pagina 1 Generale... 3 1.1 Uso del manuale del prodotto...3 1.1.1 Note...4 1.2 Panoramica del prodotto e delle funzioni...5

Dettagli

Eikon Idea Plana. Controllo accessi e gestione utenze via BUS mediante chiave o card a transponder Istruzioni

Eikon Idea Plana. Controllo accessi e gestione utenze via BUS mediante chiave o card a transponder Istruzioni Eikon Idea Plana 20470 16470 14470 Controllo accessi e gestione utenze via BUS mediante chiave o card a transponder Istruzioni INDICE 1. Legenda... 2 2. Installazione sistema via BUS... 3 3. Caratteristiche

Dettagli

Interfaccia KNX/IP - da guida DIN KXIPI. Manuale Tecnico

Interfaccia KNX/IP - da guida DIN KXIPI. Manuale Tecnico Interfaccia KNX/IP - da guida DIN KXIPI Manuale Tecnico 24809270/15-04-2014 1 Sommario 1 Introduzione... 3 2 Applicazione... 3 3 Menù Impostazioni generali... 4 3.1 Parametri... 4 3.1.1 Nome apparecchio...

Dettagli

Smart Dupline Gateway SBWEB BACnet Modello SB2WEB24

Smart Dupline Gateway SBWEB BACnet Modello SB2WEB24 Smart Dupline ateway SWE Cnet Modello S2WE24 Controller Cnet per sistemi HVC e sistemi d illuminazione Porta per comunicazioni Cnet/IP e Modbus/ TCP Porta Modbus-RTU master RS485 per il collegamento dei

Dettagli

Alimentazione V CC 12 30 ripple incluso - fusibile esterno 1,0 A. Assorbimento di corrente : ma 100 + potenza consumata dal sensore. V ma. V ma.

Alimentazione V CC 12 30 ripple incluso - fusibile esterno 1,0 A. Assorbimento di corrente : ma 100 + potenza consumata dal sensore. V ma. V ma. 89 550/110 ID EWM-PQ-AA SCHEDA DIGITALE PER IL CONTROLLO DELLA PRESSIONE / PORTATA IN SISTEMI AD ANELLO CHIUSO MONTAGGIO SU GUIDA TIPO: DIN EN 50022 PRINCIPIO DI FUNZIONAMENTO La scheda EWM-PQ-AA è stata

Dettagli

Manuale Controllo Accesso V 0.2

Manuale Controllo Accesso V 0.2 & Manuale Controllo Accesso V 0.2 Luglio 2012 Tutti le descrizioni legati al software si riferiscono al software mygekko living V1279. Si consiglia di aggiornare le vecchie versioni del sistema. Piccole

Dettagli

1 Indicazioni di sicurezza. 2 Struttura dell'apparecchio. Facility Pilot Server. N. art. : FAPV-SERVER-REG N. art.

1 Indicazioni di sicurezza. 2 Struttura dell'apparecchio. Facility Pilot Server. N. art. : FAPV-SERVER-REG N. art. Facility Pilot Server N. art. : FAPV-SERVER-REG Facility Pilot Server N. art. : FAPVSERVERREGGB Istruzioni per l uso 1 Indicazioni di sicurezza L'installazione e il montaggio di apparecchi elettrici devono

Dettagli

Interruttori, pulsanti e spie luminose E 210 Libertà di comando, in metà spazio

Interruttori, pulsanti e spie luminose E 210 Libertà di comando, in metà spazio Interruttori, pulsanti e spie luminose E 210 Libertà di comando, in metà spazio Tutti i vantaggi della gamma J Installazione veloce Attacco rapido a due posizioni per veloce installazione e facilmente

Dettagli

AT92B3805 Guida rapida di installazione Informazioni generali del prodotto

AT92B3805 Guida rapida di installazione Informazioni generali del prodotto AT92B3805 Guida rapida di installazione Informazioni generali del prodotto IT F1 = F6,3A Protezione circuiti ausiliari batteria 12Vdc F2 = F2A Protezione teleruttore rete F3 = F2A Protezione teleruttore

Dettagli

Manuale Controllo Accesso V 0.3

Manuale Controllo Accesso V 0.3 & Manuale Controllo Accesso V 0.3 Ottobre 2013 Tutti le descrizioni legati al software si riferiscono al software mygekko living V1279. Si consiglia di aggiornare le vecchie versioni del sistema. Piccole

Dettagli

ABB i-bus KNX Modulo di monitoraggio e controllo carichi SE/S 3.16.1 Manuale del prodotto

ABB i-bus KNX Modulo di monitoraggio e controllo carichi SE/S 3.16.1 Manuale del prodotto ABB i-bus KNX Modulo di monitoraggio e controllo carichi SE/S 3.16.1 Manuale del prodotto Indice Indice Pagina 1 Generale... 3 1.1 Uso del manuale del prodotto... 3 1.1.1 Struttura del manuale del prodotto...

Dettagli

ABB i-bus KNX IP-Router IPR/S 2.1

ABB i-bus KNX IP-Router IPR/S 2.1 Manuale del prodotto ABB i-bus KNX IP-Router IPR/S 2.1 Building Systems Engineering Il presente manuale descrive il funzionamento dell'ip-router IPR/S 2.1 con il programma applicativo IP Routing. Con riserva

Dettagli

NV780. Manuale d installazione V2.51. (Cod. PXNV780) Rivelatore digitale a doppia visione laterale da esterno con 4x sensori doppi DT02168DI0612R00

NV780. Manuale d installazione V2.51. (Cod. PXNV780) Rivelatore digitale a doppia visione laterale da esterno con 4x sensori doppi DT02168DI0612R00 NV780 (Cod. PXNV780) Rivelatore digitale a doppia visione laterale da esterno con 4x sensori doppi Manuale d installazione V2.51 DT02168DI0612R00 Introduzione Il rivelatore NV780 incorpora due rivelatori

Dettagli

MANUALE DI INSTALLAZIONE ED USO

MANUALE DI INSTALLAZIONE ED USO MANUALE DI INSTALLAZIONE ED USO GW90840 - Software Configurazione KNX Easy per PC Sommario 1 Contenuto della confezione... 3 17 Visualizzazione della trama bus... 58 2 Il sistema KNX Easy... 3 18 Messaggi

Dettagli

Manuale WAGO DALI e morsetti V 0.2

Manuale WAGO DALI e morsetti V 0.2 & Manuale WAGO DALI e morsetti V 0.2 Aprile 2013 Tutti le descrizioni legati al software si riferiscono al software V2021. Si consiglia di aggiornare le vecchie versioni del sistema. Piccole deviazioni

Dettagli

Power bank 10000 mah

Power bank 10000 mah Power bank 10000 mah Manuale 31883 I. Introduzione Questo prodotto è una power bank leggera, dotata di capacità elevata, piena di stile ed ecologica per la maggior parte dei dispositivi mobili e può essere

Dettagli

HOME AUTOMATION Controllo accessi

HOME AUTOMATION Controllo accessi Campo di applicazione La gamma di prodotti consente di realizzare, in ambito residenziale, terziario e alberghiero dei sistemi di controllo accessi e gestione utenze sicuri, affidabili e flessibili. Disponibile

Dettagli

KNX/IP Router GW 90707. Manuale Tecnico

KNX/IP Router GW 90707. Manuale Tecnico KNX/IP Router GW 90707 Manuale Tecnico Sommario 1 Introduzione... 3 2 Applicazione... 4 3 Menù Impostazioni generali... 6 3.1 Parametri... 6 4 Menù Configurazione IP 1... 8 4.1 Parametri... 8 5 Menù Configurazione

Dettagli

HD 32MT.1 Datalogger METEOROLOGICO

HD 32MT.1 Datalogger METEOROLOGICO HD 32MT.1 Datalogger METEOROLOGICO HD32MT.1 è un datalogger a 16 canali in grado di acquisire e memorizzare i valori misurati da una serie di sensori collegati ai suoi ingressi. Il datalogger è completamente

Dettagli

HOME AUTOMATION Antintrusione in radiofrequenza

HOME AUTOMATION Antintrusione in radiofrequenza 1 2 3 4 HOME AUTOMATION 01737 - Rivelatore ad infrarossi installato all interno dei locali da sorvegliare, è in grado di gene rare un messaggio di allarme quando rileva, nelle proprie aree di copertura,

Dettagli

WMF Cook Assist. Istruzioni

WMF Cook Assist. Istruzioni Istruzioni Pagina Composizione 3 Istruzioni per la sicurezza 4 Descrizione del prodotto 5 Descrizione delle funzioni 1. Messa in funzione 6 1.1. Prima del primo utilizzo 6 1.1.1. Caricamento del sensore

Dettagli

Manuale istruzioni. 01941 Comunicatore GSM.

Manuale istruzioni. 01941 Comunicatore GSM. Manuale istruzioni 094 Comunicatore GSM. Indice. Descrizione................................................................ 2 2. Campo di applicazione.......................................................

Dettagli

Sistema di rilevazione fughe gas. per centrali termiche e luoghi similari. Descrizione. Centralina di comando. Sonda per gas metano IP44

Sistema di rilevazione fughe gas. per centrali termiche e luoghi similari. Descrizione. Centralina di comando. Sonda per gas metano IP44 s 7 601 INTELLIGAS Sistema di rilevazione fughe gas per centrali termiche e luoghi similari Centralina elettronica per la rilevazione di fughe gas ad una sonda per il comando di una elettrovalvola di intercettazione

Dettagli

CE1_AD/P2 DISPOSITIVO ELETTRONICO PROGRAMMABILE. Caratteristiche tecniche Collegamenti elettrici Calibratura Note di funzionamento e installazione

CE1_AD/P2 DISPOSITIVO ELETTRONICO PROGRAMMABILE. Caratteristiche tecniche Collegamenti elettrici Calibratura Note di funzionamento e installazione DISPOSITIVO ELETTRONICO PROGRAMMABILE CE1_AD/P2 Caratteristiche tecniche Collegamenti elettrici Calibratura Note di funzionamento e installazione Versione 01.10/12 CE1_AD/P2: dispositivo elettronico programmabile

Dettagli

Building Management System

Building Management System Building Management System Sistema Building Automation in tecnologia LonWorks I nodi di Apice basati sulla tecnologia LonWorks per l'automazione globale delle camere (come uffici, Hotel Camere e Altre

Dettagli

TELEFONICO GSM CON AUDIO

TELEFONICO GSM CON AUDIO MANUALE UTENTE TDG35 TDG35 - COMBINATORE TELEFONICO GSM CON AUDIO Caratteristiche tecniche Modulo GSM/GPRS: Telit GM862-Quad, E-GSM 850-900 MHz, DCS 1800-1900 MHz Potenza di uscita: Class 4 (2 W @ 850-900

Dettagli

Monitor a 14 con selettore a 4 canali modello LEE-128M4 codice 559591005. Manuale d uso

Monitor a 14 con selettore a 4 canali modello LEE-128M4 codice 559591005. Manuale d uso Monitor a 14 con selettore a 4 canali modello LEE-128M4 codice 559591005 Manuale d uso Sicurezza Questo simbolo indica la presenza di tensione pericolosa non isolata all interno dell'apparecchio che può

Dettagli

Sistema di automazione DDC4000 Con infinite possibilità

Sistema di automazione DDC4000 Con infinite possibilità automazione Con infinite possibilità AF/Philippe Delafosse Aeroporto Charles de Gaulle, Parigi, Francia. Sicurezza e comfort per i passeggeri, ottime condizioni per i dipendenti ed efficienza erano le

Dettagli

LOGO! Avvio alla programmazione. Versione 1.0 Guida pratica per compiere i primi passi con LOGO!

LOGO! Avvio alla programmazione. Versione 1.0 Guida pratica per compiere i primi passi con LOGO! LOGO! Avvio alla programmazione Versione 1.0 Guida pratica per compiere i primi passi con LOGO! [Digitare il testo] [Digitare il testo] [Digitare il testo] CONTENUTI 1 INTRODUZIONE... 3 2 PRIMI PASSI PER

Dettagli

2 Controllo e. 1.6 Punti dati decentralizzati. 1.6.1 Saia Smart PCD3.T66x RIO Pagina 70. 1.6.2 Profibus RIO Saia PCD3.

2 Controllo e. 1.6 Punti dati decentralizzati. 1.6.1 Saia Smart PCD3.T66x RIO Pagina 70. 1.6.2 Profibus RIO Saia PCD3. 69.6 Punti dati decentralizzati thernet Profibus RS-485 PCD3.T 665 PCD3.T 76 Regolatori di 2 Controllo e camera dedicati monitoraggio e Rilevamento dei dati di consumo 3 5 Componenti Stazioni di automazione.6.

Dettagli

Scaricatori di sovratensioni. Telecomunicazioni e linee dati

Scaricatori di sovratensioni. Telecomunicazioni e linee dati Scaricatori di sovratensioni Telecomunicazioni e linee dati Guida alla scelta Protezione di reti telefoniche PSTN (Public Switched Telephone Network) e xdsl (Digital Subscriber Line) PSTN è una rete telefonica

Dettagli

Comando/attuatore 067556 AM5851M2 H4671M2 LN4671M2

Comando/attuatore 067556 AM5851M2 H4671M2 LN4671M2 Descrizione Questo dispositivo, dotato frontalmente di 4 pulsanti e 4 led bicolore è equipaggiato con 2 relè indipendenti per gestire: - 2 carichi o 2 gruppi di carichi indipendenti; - 1 carico singolo

Dettagli

DUEMMEGI. VISUALIZZATORE DI ALLARMI E MESSAGGI Manuale d'uso. Versione 1.0 - Gennaio 2007

DUEMMEGI. VISUALIZZATORE DI ALLARMI E MESSAGGI Manuale d'uso. Versione 1.0 - Gennaio 2007 DUEMMEGI minidisp2 minidisp2 VISUALIZZATORE DI ALLARMI E MESSAGGI Manuale d'uso Versione 1.0 - Gennaio 2007 HOME AND BUILDING AUTOMATION Via Longhena 4-20139 MILANO Tel. 02/57300377 - FAX 02/55213686 www.duemmegi.it

Dettagli

Software di applicazione Tebis

Software di applicazione Tebis 5 Software di applicazione Tebis Uscite RF tapparelle / veneziane quicklink Caratteristiche elettriche / meccaniche: vedere manuale prodotto Riferimento prodotto Denominazione prodotto Rif. software di

Dettagli

Controllore di pressione pneumatico ad alta precisione Modello CPC6000

Controllore di pressione pneumatico ad alta precisione Modello CPC6000 Calibrazione Controllore di pressione pneumatico ad alta precisione Modello CPC6000 Scheda tecnica WIKA CT 27.61 Applicazioni Industria (laboratori, officine e produzione) Produttori di trasmettitori di

Dettagli

MANUALE DI ISTRUZIONE ED USO SCHEDE ELETTRONICHE DI FRENATURA PER MOTORI C.A. FRENOMAT-2, FRENOSTAT R

MANUALE DI ISTRUZIONE ED USO SCHEDE ELETTRONICHE DI FRENATURA PER MOTORI C.A. FRENOMAT-2, FRENOSTAT R MANUALE DI ISTRUZIONE ED USO SCHEDE ELETTRONICHE DI FRENATURA PER MOTORI C.A. FRENOMAT-2, FRENOSTAT R Utilizzo: Le schede di frenatura Frenomat2 e Frenostat sono progettate per la frenatura di motori elettrici

Dettagli

SD-GSM 0-16/A72 Unità GSM per sistemi di protezione interfacce (SPI)

SD-GSM 0-16/A72 Unità GSM per sistemi di protezione interfacce (SPI) Manuale Utente SD-GSM 0-16/A72 Unità GSM per sistemi di protezione interfacce (SPI) Indice Informazioni preliminari 2 Prima accensione del dispositivo 2 Caratteristiche 2 Specifiche tecniche 3 Led di segnalazione

Dettagli

Istruzioni per l'uso Flussostato SI5004 704339 / 02 08 / 2010

Istruzioni per l'uso Flussostato SI5004 704339 / 02 08 / 2010 Istruzioni per l'uso Flussostato SI5004 IT 704339 / 02 08 / 2010 Indice 1 Indicazioni di sicurezza3 2 Uso conforme 4 2.1 Campo d'impiego 4 2.2. Funzionamento 4 3 Montaggio 5 3.1 Luogo di montaggio 5 3.2

Dettagli

MISURARE CON INTELLIGENZA BARRIERA OPTOELETTRONICA DI MISURAZIONE LGM

MISURARE CON INTELLIGENZA BARRIERA OPTOELETTRONICA DI MISURAZIONE LGM MISURARE CON INTELLIGENZA BARRIERA OPTOELETTRONICA DI MISURAZIONE LGM Barriera optoelettronica di misurazione LGM Misurare con intelligenza - nuove dei materiali in tutti i mercati La nuova Serie LGM di

Dettagli

< Apparecchiatura di controllo di fiamma > RIVELAZIONE FIAMMA BI ELETTRODO. SAITEK srl

< Apparecchiatura di controllo di fiamma > RIVELAZIONE FIAMMA BI ELETTRODO. SAITEK srl Serie CF3q < Apparecchiatura di controllo di fiamma > SAITEK srl www.saitek.it info@saitek.it Casalgrande (RE) ITALY Tel. +39 0522 848211 Fax +39 0522 849070 CONTROLLO DI FIAMMA SERIE C F 3 Q pag. 1 di

Dettagli

Sensore luminosità/ movimento da incasso - Doppia tecnologia (PIR + US)

Sensore luminosità/ movimento da incasso - Doppia tecnologia (PIR + US) Sensore luminosità/ movimento da incasso - Doppia tecnologia (PIR + US) Descrizione Questo dispositivo consente di controllare una sorgente luminosa automaticamente mediante la rilevazione di movimento

Dettagli

SOLAR-TEST Analizzatore per pannelli solari

SOLAR-TEST Analizzatore per pannelli solari INFORMAZIONE AGLI UTENTI ai sensi dell art. 13 del decreto legislativo 25 luglio 2005, n. 15 Attuazione delle Direttive 2002/95/CE, 2002/96/CE e 2003/108/CE, relative alla riduzione dell uso di sostanze

Dettagli

Caratteristiche principali

Caratteristiche principali Il regolatore semaforico Hydra nasce nel 1998 per iniziativa di CTS Engineering. Ottenute le necessarie certificazioni, già dalla prima installazione Hydra mostra sicurezza ed affidabilità, dando avvio

Dettagli

18.01. 1 NO 10 A Installazione da interno Particolarmente indicato per il fissaggio a parete 230/230 230/230 2300 2300 350 350 CFL W

18.01. 1 NO 10 A Installazione da interno Particolarmente indicato per il fissaggio a parete 230/230 230/230 2300 2300 350 350 CFL W Serie 18 - Rilevatore di movimento 10 A SERIE 18 Caratteristiche Rilevatore di movimento a infrarossi Dimensioni ridotte Dotato di sensore crepuscolare e tempo di ritardo Utilizzabile in qualsiasi posizione

Dettagli

ABB i-bus KNX Room Master RM/S 3.1 Manuale del prodotto

ABB i-bus KNX Room Master RM/S 3.1 Manuale del prodotto ABB i-bus KNX Room Master RM/S 3.1 Manuale del prodotto Indice Indice Pagina 1 Generale... 3 1.1 Uso del manuale del prodotto...3 1.1.1 Note...4 1.2 Room Master: campi di applicazione...5 1.2.1 Case di

Dettagli

Indice. 3. Sicurezza...3 3.1 Utilizzo conforme alle prescrizioni...3 3.2 Prescrizioni di sicurezza...3

Indice. 3. Sicurezza...3 3.1 Utilizzo conforme alle prescrizioni...3 3.2 Prescrizioni di sicurezza...3 Indice 1. Descrizione del sistema...1 1.1 Descrizione del sistema...1 1.2 Utilizzo del Monitoring System 1502...1 1.2.1 Modalità seminatrice a grano singolo con trasduttore ottico (conteggio dei grani)...1

Dettagli

OWNER S MANUAL. Mini Digital Torque Wrench BM Series BP Series DM Series DP Series

OWNER S MANUAL. Mini Digital Torque Wrench BM Series BP Series DM Series DP Series OWNER S MANUAL Mini Digital Torque Wrench BM Series BP Series DM Series DP Series Page Language 1 English 17 German 37 Italian 55 French 73 Spanish 91 Russian Gentile utente Grazie per aver utilizzato

Dettagli

EI16DI-ETH: Modulo di Acquisizione 16 ingressi digitali PNP comunicante su ethernet con protocollo ModBUS-TCP

EI16DI-ETH: Modulo di Acquisizione 16 ingressi digitali PNP comunicante su ethernet con protocollo ModBUS-TCP EI16DI-ETH: Modulo di Acquisizione 16 ingressi digitali PNP comunicante su ethernet con protocollo ModBUS-TCP DESCRIZIONE GENERALE Il dispositivo EI16DI-ETH consente ad un terminale remoto, tramite la

Dettagli

KNX Domotica e Automazione degli edifici

KNX Domotica e Automazione degli edifici KNX Domotica e Automazione degli edifici Guida di scelta rapida dispositivi KNX 20-202 Guida di scelta rapida KNX Overview Attuatori di commutazione Attuatore di commutazione REG-K8x2306 Attuatori di commutazione

Dettagli

KNX/EIB Tensione di alimentazione 640 ma a prova di interruzione. 1 Indicazioni di sicurezza. 2 Struttura dell'apparecchio. N.

KNX/EIB Tensione di alimentazione 640 ma a prova di interruzione. 1 Indicazioni di sicurezza. 2 Struttura dell'apparecchio. N. N. ordine : 1079 00 Istruzioni per l uso 1 Indicazioni di sicurezza L'installazione e il montaggio di apparecchi elettrici devono essere eseguiti esclusivamente da elettrotecnici. In caso di inosservanza

Dettagli

Scheda PLC per 3G3MV 3G3MV-P10CDT@-E. Configurazione del sistema

Scheda PLC per 3G3MV 3G3MV-P10CDT@-E. Configurazione del sistema 3G3MV-P10CDT@-E Scheda PLC per 3G3MV Tutta la tecnologia dei PLC Omron integrata nell'inverter più diffuso: il 3G3MV La stessa programmabilità dei PLC Omron disponibile a bordo dell'inverter 3G3MV Per

Dettagli

Serie 12 - Interruttore orario 16 A. Caratteristiche SERIE 12 12.01 12.11 12.31

Serie 12 - Interruttore orario 16 A. Caratteristiche SERIE 12 12.01 12.11 12.31 Serie - nterruttore orario 16 A SERE Caratteristiche.01.11.31 nterruttore orario elettromeccanico - Giornaliero * - Settimanale ** Tipo.01-1 contatto in scambio 16 A larghezza 35.8 mm Tipo.11-1 contatto

Dettagli

MyDiagnostick 1001R - Manuale Dispositivo UI0003-003 DEFINITIVO Revision 1. MyDiagnostick 1001R. Manuale Dispositivo. Page 1 of 10

MyDiagnostick 1001R - Manuale Dispositivo UI0003-003 DEFINITIVO Revision 1. MyDiagnostick 1001R. Manuale Dispositivo. Page 1 of 10 MyDiagnostick 1001R Manuale Dispositivo Page 1 of 10 INDICE 1 INTRODUZIONE... 3 1.1 Uso previsto... 3 1.2 Software... 3 1.3 Informazioni regolamentari... 3 1.4 Avvertenze... 3 2 CONFEZIONE... 4 2.1 Simboli

Dettagli

w w w.pr otexital i a. it DIGICOM combinatore telefonico GSM con modulo industriale MANUALE ISTRUZIONI Edizione aprile 2008 (dal lotto 326)

w w w.pr otexital i a. it DIGICOM combinatore telefonico GSM con modulo industriale MANUALE ISTRUZIONI Edizione aprile 2008 (dal lotto 326) w w w.pr otexital i a. it DIGICOM combinatore telefonico GSM con modulo industriale MANUALE ISTRUZIONI Edizione aprile 2008 (dal lotto 326) 1 INDICE Caratteristiche DIGICOM. Vista D insieme.. Visualizzazione

Dettagli

w w w.pr otexital i a. it DIGICOM combinatore telefonico GSM con modulo industriale MANUALE ISTRUZIONI

w w w.pr otexital i a. it DIGICOM combinatore telefonico GSM con modulo industriale MANUALE ISTRUZIONI w w w.pr otexital i a. it DIGICOM combinatore telefonico GSM con modulo industriale MANUALE ISTRUZIONI Edizione marzo 2008 1 INDICE Caratteristiche DIGICOM. Schema generale.. Descrizione morsetti. Programmazione

Dettagli

ise Manuale di Utilizzo

ise Manuale di Utilizzo ise Manuale di Utilizzo ise, il server domotico per i sistemi con tecnologia KNX Introduzione ise è il mini-server ideato da Schneider Electric per il mondo KNX, in grado di semplificare l utilizzo della

Dettagli

EMI-10L Introduzione Il convertitore EMI-10L permette di convertire una porta di comunicazione seriale RS485 in un bus ethernet con protocollo TCP/IP.

EMI-10L Introduzione Il convertitore EMI-10L permette di convertire una porta di comunicazione seriale RS485 in un bus ethernet con protocollo TCP/IP. MANUALE ISTRUZIONI IM471-I v0.2 EMI-10L Introduzione Il convertitore EMI-10L permette di convertire una porta di comunicazione seriale RS485 in un bus ethernet con protocollo TCP/IP. Transmission Control

Dettagli

Manuale uso della MultiPresa MPP Serie Intell IP- USB ver. 4.2

Manuale uso della MultiPresa MPP Serie Intell IP- USB ver. 4.2 Manuale uso della MultiPresa MPP Serie Intell IP- USB ver. 4.2 Multipresa con 6 prese - fissaggio orizzontale a rack 19 Multipresa con 8-16 - 24 prese - fissaggio in verticale a rack La MultiPresa Professionale

Dettagli

TDG134 - Apricancello GSM

TDG134 - Apricancello GSM MANUALE UTENTE TDG134 TDG134 - Apricancello GSM Caratteristiche tecniche Modulo GSM/GPRS: SIM900 quadriband (850/900/1800/1900 MHz) GPRS multi-slot class 10/8 GPRS mobile station class B Potenza di uscita:

Dettagli

MANUALE DI ISTRUZIONI IR-PLUS BF 110

MANUALE DI ISTRUZIONI IR-PLUS BF 110 MANUALE DI ISTRUZIONI IR-PLUS BF 110 Istruzioni veloci 1. Inserire 12 (consigliate), 8 o 4 batterie cariche di tipo AA, o collegare allo strumento una batteria esterna da 6V; 2. Inserire la scheda SD (32GB

Dettagli

MANUALE DI INSTALLAZIONE Lingua del manuale Serie Prodotto Descrizione Contenuti:

MANUALE DI INSTALLAZIONE Lingua del manuale Serie Prodotto Descrizione Contenuti: MANUALE DI INSTALLAZIONE Lingua del manuale Serie Prodotto Descrizione Contenuti: ITALIANO Z-PC Z-PASS1-0 Modbus Ethernet/Serial Gateway and Serial Device Server with VPN 1. AVVERTENZE PRELIMINARI 2. ISTRUZIONI

Dettagli

S180-22I S181-22I. Rivelatore a doppio infrarosso antimascheramento per protezione di varchi, porte e finestre. Manuale di installazione.

S180-22I S181-22I. Rivelatore a doppio infrarosso antimascheramento per protezione di varchi, porte e finestre. Manuale di installazione. IT Manuale di installazione Rivelatore a doppio infrarosso antimascheramento per protezione di varchi, porte e finestre S180-22I bianco S181-22I marrone Sommario 1. Presentazione...2 2. Preparazione...4

Dettagli

Guida Rapida all Installazione BOATraNET

Guida Rapida all Installazione BOATraNET Guida Rapida all Installazione BOATraNET GUIDA RAPIDA ALL INSTALLAZIONE BOATraNET - VR1.00 1. Introduzione Complimenti per aver effettuato l acquisto di BOATraNET. Raccomandiamo che il BOATraNET sia installato

Dettagli

Programmatore scenari

Programmatore scenari Programmatore scenari scheda tecnica ART. MH00 Descrizione Questo dispositivo permette la gestione di scenari semplici e evoluti fino ad un numero massimo di 300. Grazie al programmatore scenari il sistema

Dettagli

CENTRALE ALLARME ANTINTRUSIONE G8 PLUS

CENTRALE ALLARME ANTINTRUSIONE G8 PLUS CENTRALE ALLARME ANTINTRUSIONE G8 PLUS Le centrali di allarme G-Quattro plus (4 zone) e G-Otto plus (8 zone) nascono con lo scopo di facilitare la realizzazione e la gestione di impianti di allarme di

Dettagli

Centronic TimeControl TC445-II

Centronic TimeControl TC445-II Centronic TimeControl TC445-II it Istruzioni per il montaggio e l impiego Trasmettitore portatile multicanale con orologio integrato e display Informazioni importanti per: il montatore / l elettricista

Dettagli

2012 DOMOTICS ENERGY LIGHTING

2012 DOMOTICS ENERGY LIGHTING Domotics 2012 s i s t e m a a n t i n t r u s i o n e IL SISTEMA CHORUS Chorus, il sistema domotico internazionale che offre soluzioni all avanguardia per la gestione, il controllo e la sicurezza della

Dettagli

Rivelatori fughe gas Metano e GPL Serie GSX - GSW

Rivelatori fughe gas Metano e GPL Serie GSX - GSW Rivelatori fughe gas Metano e GPL Serie GSX - GSW Caratteristiche principali - Adatti per applicazioni domestiche - Funzionamento mediante elettronica a microprocessore - Disponibili nelle versioni per

Dettagli

Sunny String Monitor - Cabinet

Sunny String Monitor - Cabinet Sunny String Monitor - Cabinet Dati Tecnici Il Sunny String Monitor-Cabinet della SMA (SSM-C) esegue un dettagliato monitoraggio del generatore fotovoltaico operando nel rispetto degli elevati standard

Dettagli

PA100. Pulsante manuale a riarmo wireless. Manuale Installazione/Uso

PA100. Pulsante manuale a riarmo wireless. Manuale Installazione/Uso I PA100 Pulsante manuale a riarmo wireless DS80SB32001 LBT80856 Manuale Installazione/Uso DESCRIZIONE GENERALE Il pulsante manuale a riarmo wireless PA100 è un dispositivo che consente di generare una

Dettagli

2CSC441001B0902. Apparecchi di comando System pro M compact. Moduli GSM ATT

2CSC441001B0902. Apparecchi di comando System pro M compact. Moduli GSM ATT 2CSC441001B0902 Apparecchi di comando System pro M compact Moduli ATT Per comandare le utenze elettriche con il telefono cellulare I vantaggi La gestione delle apparecchiature elettriche da remoto è un

Dettagli

Guida Rapida all Installazione Gamma Aqua PC Versione AquaPro2

Guida Rapida all Installazione Gamma Aqua PC Versione AquaPro2 Guida Rapida all Installazione Gamma Aqua PC Versione AquaPro2 GUIDA RAPIDA ALL INSTALLAZIONE AQUAPRO2 VR2.00 1. Introduzione Complimenti per aver effettuato l acquisto di AquaPro2 PC. Raccomandiamo che

Dettagli

SCHEDA PRODOTTO CENTRALINA SCENARI (distribuiti).

SCHEDA PRODOTTO CENTRALINA SCENARI (distribuiti). SCHEDA PRODOTTO CENTRALINA SCENARI (distribuiti). SC28D SC416D SC835D SC1635D Descrizione Dispositivo per l esecuzione di scenari sequenziali sul bus di comunicazione, realizzato per il settore dell automazione

Dettagli

Monitor di Test TVCC LCD 3.5 ART.43600

Monitor di Test TVCC LCD 3.5 ART.43600 Monitor di Test TVCC LCD 3.5 ART.43600 Via Don Arrigoni, 5 24020 Rovetta S. Lorenzo (Bergamo) http://www.comelit.eu e-mail: commerciale.italia@comelit.it PRECAUZIONI DI SICUREZZA Leggere prima dell utilizzo

Dettagli

Indicatori digitali per montaggio a pannello Modello DI35

Indicatori digitali per montaggio a pannello Modello DI35 Accessori Indicatori digitali per montaggio a pannello Modello DI35 Scheda tecnica WIKA AC 80.03 Applicazioni Costruzione di macchine e impianti Banchi prova Misura di livello Applicazioni industriali

Dettagli

DESCRIZIONE ESTESA DI CAPITOLATO PER:

DESCRIZIONE ESTESA DI CAPITOLATO PER: DESCRIZIONE ESTESA DI CAPITOLATO PER: 1) IT2:K-HOTELITE-xx ; N.B.: XX= TIPO DI APPLICAZIONE Sistema centralizzato comunicante su bus KNX per la supervisione e la gestione in ambito di strutture alberghiere

Dettagli

Istruzioni di servizio per gruppi costruttivi SMX Istruzioni di servizio (versione 1-20.12.2007)

Istruzioni di servizio per gruppi costruttivi SMX Istruzioni di servizio (versione 1-20.12.2007) Istruzioni di servizio per gruppi costruttivi SMX Istruzioni di servizio (versione 1-20.12.2007) TD-37350-810-02-01F- Istruzioni di servizio 04.01.2008 Pag. 1 von 6 Avvertenze importanti Gruppi target

Dettagli