Congresso Nazionale AMCLI. Associazione Microbiologi Clinici Italiani CONGRESSO NAZIONALE AMCLI 2011 PALACONGRESSI DI RIMINI

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Congresso Nazionale AMCLI. Associazione Microbiologi Clinici Italiani CONGRESSO NAZIONALE AMCLI 2011 PALACONGRESSI DI RIMINI"

Transcript

1 CONGRESSO NAZIONALE AMCLI 2011 XL Congresso Nazionale AMCLI Associazione Microbiologi Clinici Italiani RIMINI 8 11 Novembre 2011 PALACONGRESSI DI RIMINI PROGRAMMA

2

3 CON IL PATROCINIO DI Ministero della Salute Provincia di Rimini ISS Istituto Superiore di Sanità ASSOBIOMEDICA A.I.Pa.C.Me.M Associazione Italiana di Patologia Clinica e Medicina Molecolare APSI Associazione Prevenzione Studio Infezioni FADOI Federazione delle Associazioni dei Dirigenti Ospedalieri Internisti FISM Federazione delle Società Medico Scientifiche Italiane NEWMICRO Network di Microbiologia e Virologia del Nord Est SIAPEC Società Italiana di Anatomia Patologica e di Citopatologia diagnostica Divisione Italiana della I.A.P. SIBioC Società Italiana di Biochimica Clinica e Biologia Molecolare Clinica SIGO Società Italiana di Ginecologia e Ostetricia SIM Società Italiana di Microbiologia SIMeL Società Italiana Medicina di Laboratorio SIMIT Società Italiana di Malattie Infettive e Tropicali SIMPIOS Società Italiana Multidisciplinare per la Prevenzione delle Infezioni nelle Organizzazioni Sanitarie SIN Società Italiana Nefrologia SIV Società Italiana di Virologia SIVIM Società Italiana di Virologia Medica PATROCINI 3

4 Finisce qui ma continua SALUTO DEL PRESIDENTE Finisce qui il mandato di questo triennio per tutti noi che abbiamo incarichi nell AMCLI. dal Presidente a tutti i Consiglieri Nazionali, dai Coordinatori di Comitato o di Gruppo di lavoro ai Delegati Regionali ai Consigli Regionali. Ma continua sicuramente da subito l impegno di chi sarà chiamato a coprire questi ruoli con la disponibilità e la passione che contraddistinguono gli uomini e le donne dell AMCLI nel portare avanti le numerose iniziative a favore della nostra Associazione. Finisce qui, credo, o per lo meno inizia a finire un certo modo di fare diagnostica che si è da sempre ispirato ai tempi della vita contadina : semina; attesa della crescita; raccolta. Finisce qui perchè i tempi della medicina richiedono risposte molto piu rapide. Ma continua la storia della diagnostica microbiologica perchè le moderne tecnologie hanno aperto, o stanno aprendo, possibilità che fino a poco tempo fa non erano nemmeno immaginabili. Continua l impegno per una microbiologia sempre più coinvolta nei reali problemi clinici e che vede il microbiologo clinico parte attiva e non passiva del processo che porta alle decisioni diagnostiche e terapeutiche. Finisce qui il mio secondo mandato da Presidente nel quale mi sono impegnato per la nostra Associazione, cercando di fare le scelte più opportune per lo sviluppo dell AMCLI. Se in questo periodo qualche cosa di positivo è stato fatto molto del merito è da attribuire al VicePresidente Alberto Spanò che ha saputo così bene vicariarmi, in particolare nella gestione con i vari Ministeri dove la sua esperienza e la sua capacità hanno consentito all AMCLI importanti riconoscimenti; a Gigi Nicoletti sempre lucido e preciso nella sua opera a sostegno dell Associazione ma soprattutto sempre presente per un consiglio che è risultato ogni volta prezioso; ad Enrico Magliano, Past President e Direttore Scientifico, ma soprattutto punto di riferimento e presenza costante di tutte le inziative dell AMCLI; al Consiglio Direttivo tutto che, con una presenza assidua e con disponibilità e capacità, mi ha aiutato ad affrontare nel modo migliore i vari problemi di questi anni; ai Comitati e ai Gruppi di 4

5 lavoro che con spirito di servizio hanno dedicato tempo e speso energie per Incontri, Convegni, Congressi rispondendo così alle attese dei nostri soci; a Pier Clerici con il quale ho discusso e condiviso tutte le scelte e le iniziative di questi anni di Presidenza; a Claudia Gruosso non una Segretaria, non la Segretaria ma semplicemente Claudia, la persona di cui AMCLI non può fare a meno Ma continua, no non vi preoccupate non continuo a fare il Presidente,la nostra Associazione e continuerà ancora meglio con un nuovo Presidente che raggiungerà traguardi più alti, con un nuovo Consiglio Direttivo nel quale l esperienza di alcuni si sposerà alla perfezione con l entusiasmo di altri e permetterà di raggiungere nuovi e più importanti traguardi. Ma soprattutto la vita della nostra Associazione continuerà più forte grazie a tutti voi che rappresentate la vera forza dell AMCLI, una forza grazie alla quale chiunque è chiamato ad un compito istituzionale sente lo spirito di servizio come una forza che lo rende più disponibile a lavorare sentendosi in un gruppo di amici dove è più facile dare il massimo Grazie a tutti Voi per il sostegno che mi avete riservato in tutti questi anni e Buon Congresso a tutti. Giacomo Fortina SALUTO DEL PRESIDENTE 5

6 MARTEDI' 8 ora AUDITORIUM CASTELLO SALA DELL'ARENGO Corso Precongressuale A PARASSITOSI TRASMESSE STRETTAMENTE CON GLI ALIMENTI ITTICI E CARNEI CERIMONIA INAUGURALE Corso Precongressuale B INFEZIONI E PATOLOGIE AUTOIIMUNI TIMETABLE VENERDI' 11 GIOVEDI' 10 MERCOLEDI' Sessione congiunta AMCLI SIVIM L'APPROCCIO DIAGNOSTICO CLINICO ALLE INFEZIONI RESPIRATORIE ACUTE VIRALI: COSA E' CAMBIATO DOPO LA PANDEMIA INFLUENZALE DEL 2009 IL MICROORGANISMO: BORDETELLA PERTUSSIS WORKSHOP ABBOTT WORKSHOP BIOMERIEUX ASPETTI INNOVATIVI DELLA DIAGNOSTICA MICROBIOLOGICA NELL'ERA POST GENOMICA Sessione comune AMCLI FADOI SEPSI E PAZIENTE CRITICO IL RISK MANAGEMENT COME STRUMENTO PER LA PROMOZIONE DELLA QUALITA' NEL LABORATORIO DI MICROBIOLOGIA CHIUSURA CONGRESSO LUNCH LUNCH WORKSHOP NANOGEN LA FASE PREANALITICA IN MICROBIOLOGIA CLINICA OGGI IL VIRUS DEL MORBILLO TORNA TRA NOI WORKSHOP DIAMETRA LE EPATITI VIRALI ACUTE: SCENARI DI VECCHI E NUOVI VIRUS IL PUNTO SULL'EUCAST 6

7 SALA DELL'ARCO SALA DEL PONTE ora WORKSHOP PFIZER MARTEDI' 8 IMPATTO DIAGNOSTICO, CLINICO ED EPIDEMIOLOGICO DELLE NUOVE RESISTENZE BATTERICHE AGLI ANTIBIOTICI WORKSHOP DIASORIN Percorsi diagnostici NUOVI APPROCCI DIAGNOSTICI ALLA PATOLOGIE AUTOIIMUNI Percorsi diagnostici USO DEI TEST IMMUNOLOGICI E MICROBIOLOGICI NELLA DIAGNOSI DI MALATTIA TUBERCOLARE ED INFEZIONE TUBERCOLARE LATENTE WORKSHOP ABBOTT LUNCH LUNCH WORKSHOP BECTON DICKINSON MERCOLEDI' 9 GIOVEDI' 10 TIMETABLE WORKSHOP BECTON DICKINSON Percorsi diagnostici INTRODUZIONE AL PERCORSO: IL LABORATORIO DI MICROBIOLOGIA NELLE FECONDAZIONE ASSISTITA Percorsi diagnostici MICOSI SOTTOCUTANEE VENERDI' 11 7

8

9 PALACONGRESSI 9

10 Bar AREA ESPOSITIVA Area Poster Area Catering Area Catering Area Catering 10

11 ELENCO ESPOSITORI ABBOTT MOLECULAR 30 ADA 21 ALIFAX 20 ARGENE 41 ARROW DIAGNOSTICS 33 ASTRAZENECA 28 BECTON DICKINSON ITALIA 17 BIOCLARMA 26 BIOLIFE 16 BIOMERIEUX ITALIA 41 DASIT 29 DIAMETRA 32 DIASORIN 5 DID 1 DIESSE DIAGNOSTICA SENESE 19 EUROCLONE 4 EUROSPITAL 36 LIOFILCHEM 3 MASCIA BRUNELLI 16 NANOGEN ADVANCED DIAGNOSTICS 37 NEOMED 14 OXOID 13 QIAGEN 35 ROCHE DIAGNOSTICS 39 SIEMENS HEALTHCARE DIAGNOSTICS 9 ELENCO ESPOSITORI 11

12 COMITATI PRESIDENTE DEL CONGRESSO Giacomo Fortina Presidente AMCLI COMITATO ORGANIZZATORE Comitato Esecutivo G. Fortina, A. Spanò, P. Clerici, P. Nicoletti, E. Magliano, P.E. Varaldo Delegato Regionale F. Rumpianesi Referente Comitato Editoriale E. Debbia Referenti Percorsi Diagnostici M. Crovatto, C. Giraldi COMITATO SCIENTIFICO Braga Alfredo Camaggi Anna Capobianchi Maria Rosaria Clerici Pierangelo (Segretario Nazionale) Crovatto Marina Debbia Eugenio Favalli Cartesio Flamminio Gigliola Fortina Giacomo (Presidente) Gava Graziella Giraldi Cristina Ghisetti Valeria Landini Maria Paola Lazzarotto Tiziana Magliano Enrico (Direttore Scientifico) Marchetti Daniela Marchiaro Giovanna Miragliotta Giuseppe Nicoletti Pierluigi (Tesoriere) Pagani Laura Rigoli Egidio Smeraglia Riccardo Spanò Alberto (Vice Presidente) Torresani Erminio Varaldo Pietro Emanuele 12

13 ANDREONI STEFANO, Novara ANTONELLI GUIDO, Roma ARDIZZONI ANDREA, Modena ARENA FABIO, Siena AUSIELLO CLARA MARIA, Roma BACCI SABRINA, Stockholm, Sweden BALDANTI FAUSTO, Pavia BARZON LUISA, Padova BELLANDI TOMMASO, Firenze BERNIERI FRANCESCO, Cremona BLASI ELISABETTA, Modena BRIGANTE GIOCONDA, Lecco CAMAGGI ANNA, Novara CAMPANINI MAURO, Novara CAPOBIANCHI MARIA ROSARIA, Roma CAVALLO ROSSANA, Torino CAVANNA ELISA, Genova CIPOLLINI FRANCESCO, Ascoli Piceno CIRILLO DANIELA, Milano CIUCA BRUNO, Pescara CLERICI PIERANGELO, Legnano (MI) CODECASA LUIGI RUFFO, Milano CONGEDO PIERLUIGI, Como CONTE MARCO, Napoli CRISANTI ANDREA, Perugia CROTTI DANIELE, Perugia RELATORI E MODERATORI 13

14 RELATORI E MODERATORI CROVATTO MARINA, Pordenone CUTRUPI VINCENZO, Tione, TN DE FEO ANGELA, Roma DE SETA FRANCESCO, Trieste D EPISCOPO LORENZO, Londra, Regno Unito DEBBIA EUGENIO, Genova DI STEFANO ROSA, Palermo DIOTTO IRENE, Imperia DOLCETTI RICCARDO, Aviano DOTTORINI TANIA, Londra, Regno Unito DUSI PIER ANDREA, Sanremo FARINA CLAUDIO FRANCESCO, Milano FAVALLI CARTESIO, Roma FAZII PAOLO, Pescara FILIA ANTONIETTA, Roma FINAZZI SERGIO, Legnano (MI) FLAMMINIO GIGLIOLA, Brescia FONTANA CARLA, Roma FORTINA GIACOMO, Novara GARLASCHI MARIA CRISTINA, Milano GAVA GRAZIELLA, Pordenone GESU GIOVANNI, Milano GHISETTI VALERIA, Torino GIANI TOMMASO, Siena GIRALDI CRISTINA, Cosenza GIUSTI MASSIMO, Torino 14

15 GOGLIO ANTONIO, Bergamo GOLETTI DELIA, Roma GROSSI PAOLO, Varese GUSTINELLI ANDREA, Ozzano Emilia, BO IANNICELLI ROSETTA EMILIA, Bologna KROUMOVA VESSELINA, Novara LANDINI MARIA PAOLA, Bologna LATINO MARIA AGNESE, Torino LAURIA FRANCESCO, Roma LAZZAROTTO TIZIANA, Bologna LOMBARDI GIANLUIGI, Milano LUZZARO FRANCESCO, Lecco MACCARI MAURO, Londra, Regno Unito MAGLIANO ENRICO, Milano MAGURANO FABIO, Roma MANSO ESTER, Ancona MARCHETTI DANIELA, Bologna MELE ALFONSO, Roma MELLONI PAOLO, Milano MERONI VALERIA, Pavia MIGLIAVACCA ROBERTA, Pavia MIOTTO PAOLO, Milano MIRAGLIOTTA GIUSEPPE, Bari MORRONE GIANCARLO, Cosenza NICOLETTI LOREDANA, Roma NICOLETTI PIERLUIGI, Firenze RELATORI E MODERATORI 15

16 RELATORI E MODERATORI PAGANI LAURA, Pavia PATISSO MARIA CONCETTA, Roma PERNO CARLO FEDERICO, Roma PERUGINI DANIELA, Cosenza PETROSILLO NICOLA, Roma PIERANGELI ALESSANDRA, Roma PIERSIMONI CLAUDIO, Ancona POMPA MARIA GRAZIA, Roma POZZOLI ROBERTO, Milano RAGLIO ANNIBALE, Bergamo RAGO CLAUDIO, Padova RIVA RENATO, Genova ROSINA FLORIANO, Torino ROSSOLINI GIAN MARIA, Siena SANNA SILVANA, Sassari SANTAGNELLO ALESSANDRO, Milano SARTI MARIO, Modena SCARAVELLI GIULIA, Roma SCARPARO CLAUDIO, Udine SCOGNAMIGLIO PAOLA, Roma SCORZA RAFFAELLA, Milano SENSINI ALESSANDRA, Perugia SMERAGLIA RICCARDO, Napoli SPANO ALBERTO, Roma STEFANELLI PAOLA, Roma STEFANI STEFANIA, Catania 16

17 TAVIO MARCELLO, Ancona TONOLLA MAURO, Ginevra, Svizzera TORRESANI ERMINIO, Milano TORTOLI ENRICO, Firenze VARALDO PIETRO EMANUELE, Ancona VENDITTI MARIO, Roma VENTURA VANNI, Forlì Cesena VENTURELLI CLAUDIA, Modena ZANETTI ALESSANDRO, Milano RELATORI E MODERATORI 17

18 ASSOCIAZIONE MICROBIOLOGI CLINICI ITALIANI Via C. Farini, MILANO Tel Fax e mail: sito internet: Gli elenchi aggiornati sono disponibili sul sito AMCLI Organi Statutari Gli organi dell'amcli sono: AMCLI n L'Assemblea dei Soci n Il Consiglio Direttivo n Il Presidente n Il Collegio dei Probiviri n Il Collegio dei Revisori dei conti L'AMCLI è suddivisa in SEZIONI REGIONALI I soci dell'associazione appartenenti ad una stessa Regione o a più Regioni limitrofe possono organizzarsi in Sezioni Regionali, con le finalità proprie dell'associazione medesima. Ciascuna Regione è rappresentata ufficialmente da un Delegato Regionale eletto dal Comitato Esecutivo Regionale a sua volta eletto dall'assemblea dei Soci della regione di appartenenza. L'AMCLI è suddivisa in COMITATI DI STUDIO E GRUPPI DI LAVORO per lo studio di specifici argomenti o per organizzare attività di particolare interesse per l'associazione (Infezioni Ospedaliere, Biologia Molecolare, Virologia, Micologia, Batteriologia, Parassitologia, ecc..) 18

19 ALTRI SERVIZI a SITO INTERNET w w w. a m c l i. i t Il sito per essere aggiornati sulla Microbiologia clinica, sul quale potrete trovare il calendario dei corsi e congressi aggiornato in tempo reale oltre 300 visitatori al giorno e tutti gli aggiornamenti sulla microbiologia clinica nelle rubriche curate da G. Giocoli e P. Urbano. Ai Soci AMCLI viene fornita una Utenza e Password al fine di accedere alla Scheda Dati personali, alle Relazioni dei corsi, alla mailing list. a PUBBLICAZIONI Microbiologia Medica Rivista dell'associazione Microbiologi Clinici Italiani (AMCLI), pubblica rassegne, minireview, articoli originali, comunicazioni brevi, casi clinici su ogni aspetto della Microbiologia Clinica, rassegne da congressi, commenti da libri. Comprende problematiche e novità nei campi di batteriologia, micologia, parassitologia, micobatteriologia, virologia, chemioterapia, infezioni ospedaliere, immunologia, sierologia infettiva, epidemiologia. Microbiologia Medica (MM) si propone di divulgare i progressi nel campo della Microbiologia Clinica, di valutare tecniche e metodologie, di far conoscere esperienze, di fornire dati di confronto. Per ulteriori informazioni è possibile contattare direttamente l'editore AMCLI, tel o e mail: AMCLI 19

20 ATTIVITÀ SOCIETARIE DURANTE IL CONGRESSO Mercoledì 9 novembre ATTIVITA SOCIETARIE 13:30 14:30 SALA DEL PORTO Riunione Gruppo di Lavoro Neurovirologia 14:30 15:30 SALA DEL PORTO Riunione Comitato di Studio per gli Antimicrobici 15:00 16:30 SALA DEL PONTE Riunione ISS Sorveglianza AR (dr.ssa Pantosti) 18:00 19:30 SALA DEL PORTO Riunione Componente Universitari 18:00 19:30 SALA DEL PONTE Riunione Componente Tecnici Sanitari Laboratorio Biomedico 18:00 19:30 SALA DELL ARCO Riunione Componente Biologi 18:00 19:30 SALA DELL ARENGO Riunione Componente Medici 20

21 ATTIVITÀ SOCIETARIE DURANTE IL CONGRESSO Giovedì 10 novembre SALA DEL PONTE Riunione Gruppo di Lavoro Trapianti d'organo 13:30 14:30 SALA DEL PORTO Riunione Gruppo di Lavoro Patologie Autoimmuni 14:30 15:30 SALA DEL PORTO Riunione Gruppo di Lavoro Infezioni Sessualmente Trasmissibili 14:30 15:30 SALA DEL PONTE Riunione Gruppo di Lavoro Fibrosi Cistica 15:30 16:30 SALA DEL PONTE Riunione ISS Report annuale sorveglianza resistenze Farmaci Antitubercolari 15:30 16:30 SALA DEL PORTO Riunione Comitato di Studio Micologia 16:30 17:30 SALA DEL PORTO Riunione Gruppo di Lavoro Micobatteri ATTIVITA SOCIETARIE 17:45 19:30 AUDITORIUM CASTELLO Assemblea dei Soci ed elezioni cariche sociali 21

22 Martedì 8 novembre ore 13:00 17:30 AUDITORIUM DEL CASTELLO CORSI PRECONGRESSUALI CORSO PRECONGRESSUALE A PARASSITOSI TRASMESSE STRETTAMENTE CON GLI ALIMENTI ITTICI E CARNEI Moderatori: F. Bernieri, A. Raglio n Introduzione. Aspetti generali delle parassitosi trasmesse con gli alimenti ittici e carnei D. Crotti n Anisakidosi P. Fazii n Diphyllobotriasi A. Raglio n Opisthorchiasi e Clonorchiasi D. Crotti n Teniasi F. Bernieri n Trichinellosi V. Cutrupi n Prevenzione e profilassi veterinaria A. Gustinelli n Discussione 22

23 Martedì 8 novembre ore 13:00 17:00 SALA DELL ARENGO CORSO PRECONGRESSUALE B INFEZIONI E PATOLOGIE AUTOIMMUNI Moderatori: E. Cavanna, R. Pozzoli n Meccanismi generali alla base dei processi autoimmuni R. Pozzoli n Ruolo dell Helicobacter pylori nella gastrite autoimmune D. Perugini n Interazioni ospite flora batterica intestinale: Dall'omeostasi all'infiammazione cronica I. Diotto n Celiachia e microrganismi: ipotesi e prospettive P.A. Dusi n Discussione n Ruolo di Pseudomonas aeruginosa nell'insorgenza della patologia autoimmunitaria in pazienti con Fibrosi Cistica M.C. Garlaschi n Diagnostica autoimmunologica pre trattamento in pazienti con epatite HCV cronica P. Congedo n Autoimmunità nell infezione da HIV E. Cavanna n Discussione CORSI PRECONGRESSUALI 23

24 Martedì 8 Novembre PROGRAMMA SCIENTIFICO ore 16:00 17:30 SALA DELL ARCO WORKSHOP PFIZER Le nuove sfide dell antibiotico resistenza: laboratorio e clinica nel confronto con le multiresistenze estese nei patogeni gramnegativi Coordinatori: L. Pagani, G.M. Rossolini n Evoluzione epidemiologica delle multiresistenze estese (MDR XDR) nei batteri Gram negativi: allarme rosso F. Luzzaro (Lecco) n Strategie terapeutiche per le infezioni da Gram negativi XDR: Think different F. Menichetti (Pisa) n Saggi di sensibilità per batteri XDR: dubbi e certezze del microbiologo clinico G.M. Rossolini (Siena) 24

25 Martedì 8 Novembre ore 18:00 CERIMONIA INAUGURALE n Saluto del Presidente AMCLI e del Congresso Giacomo Fortina AUDITORIUM CASTELLO n Saluto delle Autorità e delle Società Scientifiche n Lettura Inaugurale a cura di Enrico Magliano L ARTE IN BALLO n Cocktail di Benvenuto in Area Espositiva PROGRAMMA SCIENTIFICO 25

26 Mercoledì 9 novembre PROGRAMMA SCIENTIFICO ore 9:00 13:00 AUDITORIUM CASTELLO ASPETTI INNOVATIVI DELLA DIAGNOSTICA MICROBIOLOGICA NELL ERA POST GENOMICA Moderatori: E. Blasi, M. Crovatto, E. Magliano, A. Spanò n Identificazione rapida dei microrganismi: il ruolo delle tecnologie più innovative M. Tonolla n Il sequenziamento avanzato nella diagnostica microbiologica: aspetti applicativi L. Barzon n Il ruolo dell immunogenetica nella diagnostica microbiologica: semplice filosofia o nuova prospettiva? R. Dolcetti n I microarray proteici: possibili scenari nella diagnostica delle micosi invasive E. Blasi n Sviluppo di un nuovo saggio immunologico in microarray per la ricerca di nuovi marker diagnostici di malattia infettiva A. Crisanti Continua a pagina seguente 26

27 Mercoledì 9 novembre ore 9:00 13:00 AUDITORIUM CASTELLO ASPETTI INNOVATIVI DELLA DIAGNOSTICA MICROBIOLOGICA NELL ERA POST GENOMICA (continua da pagina precedente) Moderatori: E. Blasi, M. Crovatto, E. Magliano, A. Spanò Interventi preordinati n Il ruolo dei polimorfismi del gene IL28B nella risposta alla terapia delle infezioni da HCV M. Crovatto n I microarray di DNA nella identificazione dei lieviti C. Farina n I microarray proteici: nuovi strumenti di indagine nella diagnostica delle infezioni da patogeni del complesso TORCH A. Ardizzoni n Immunogenomica: impatto dei genomi digitali T. Dottorini n Sviluppo di saggi diagnostici per il virus influenzale basati su protein microarray L. D Episcopo n Dalla ricerca alla pratica clinica: automazione della piattaforma microarray M. Maccari PROGRAMMA SCIENTIFICO 27

28 Mercoledì 9 novembre PROGRAMMA SCIENTIFICO ore 9:00 11:00 SALA DELL ARENGO Sessione Congiunta AMCLI SIVIM L APPROCCIO DIAGNOSTICO CLINICO ALLE INFEZIONI RESPIRATORIE ACUTE VIRALI: COSA È CAMBIATO DOPO LA PANDEMIA INFLUENZALE DEL 2009 Moderatori: G. Antonelli, MR. Capobianchi, C. Favalli n Infezioni respiratorie acute: diagnosi clinica vs diagnosi virologica F.N. Lauria n Infezioni respiratorie acute nel paziente critico: nuovi metodi ed opportunità diagnostiche R. Cavallo n I nuovi virus respiratori A. Pierangeli n Infezioni virali respiratorie negli immuno depressi F. Baldanti n Considerazioni conclusive C.F. Perno n Comunicazioni orali Incidenza di virus respiratori in una popolazione pediatrica: Aspetti molecolari ed epidemiologici Di Taranto A., De Nittis R., De Stefano M.A., Pugliese M., Agriesti R., Colapietra T., Antonetti R. Evaluation of viral load in infants hospitalized with bronchiolitis caused by respiratory syncytial virus Selvaggi C., Monteleone K., Cacciotti G., Fabiani M., Pagnotti P., Gentile M., Bubba I., Di Marco P., Midulla F., Pierangeli A., Antonelli G., Scagnolari C. Analisi della mutazione D222G dell emoagglitinina del virus A/H1N1/2009 in pazienti ricoverati in terapia intensiva Ruggiero T., Milia M.G., Allice T., Burdino E., Gregori G., Scuccimarra E., Malta C.M., Ranieri M.V., DeRosa F.,Stella M.L., Marzano A., Ghisetti V. 28

29 Mercoledì 9 novembre ore 11:00 13:00 SALA DELL ARENGO IL MICROORGANISMO: BORDETELLA PERTUSSIS Moderatori: C.M. Ausiello, C. Giraldi. E. Torresani n La pertosse: Epidemiologia e copertura vaccinale in Italia M.G. Pompa n La pertosse: situazione epidemiologica in Europa e nel Mondo S. Bacci n La diagnosi per l implementazione della sorveglianza: Microbiologica e molecolare rapida P. Stefanelli n La diagnosi per l'implementazione della sorveglianza: Sieroimmunologica C.M. Ausiello n Discussione PROGRAMMA SCIENTIFICO 29

30 Mercoledì 9 novembre PROGRAMMA SCIENTIFICO ore 9:00 13:00 SALA DELL ARCO IMPATTO DIAGNOSTICO, CLINICO ED EPIDEMIOLOGICO DELLE NUOVE RESISTENZE BATTERICHE AGLI ANTIBIOTICI Moderatori: F. Luzzaro, G.M. Rossolini, P.E. Varaldo n Introduzione G.M. Rossolini n Enterobatteri resistenti ai carbapenemi: impatto epidemiologico e clinico F. Luzzaro n Epidemiologia e clinica delle infezioni da Acinetobacter MDR N. Petrosillo n Resistenze emergenti nei batteri Gram positivi S. Stefani n Discussione n Strategie terapeutiche per i batteri MDR: pro e contro P. Grossi, M. Venditti n Discussione Continua a pagina seguente 30

31 Mercoledì 9 novembre ore 9:00 13:00 SALA DELL ARCO IMPATTO DIAGNOSTICO, CLINICO ED EPIDEMIOLOGICO DELLE NUOVE RESISTENZE BATTERICHE AGLI ANTIBIOTICI Moderatori: F. Luzzaro, G.M. Rossolini, P.E. Varaldo n Comunicazioni orali Attività in vitro del doripenem in combinazione con vari antimicrobici in ceppi multiresistenti di Acinetobacter Baumannii Principe L., Capone. A., Mazzarelli A., D'Arezzo S., Paglia M. G., Petrosillo N., Bordi E., Di Caro A. Le resistenze batteriche in comunità: epidemiologia delle resistenze agli antibiotici nei batteri gram negativi isolati da pazienti con infezione delle vie urinarie Bracco S., Calabrò M., Cavedoni E., Mangoni P., Sironi M.C., Tamburnotti C., Rognoni V. Diffusione multifocale di Klebsiella pneumoniae KPC 3 produttori ST 512 in Italia Piazza A., Repetto V., Nucleo E., Migliavacca R., Drago M., Sironi M.C., De Luca C., Casari E., Luzzaro F., Gesu G., Pagani L. Batteremia ricorrente da Campylobacter lari in un paziente immunocompromesso Colosimo M., Restelli A., Colombo R., Grancini A., Grande R., Maraschini A., Simoneschi M., Perego L., Torresani E. PROGRAMMA SCIENTIFICO 31

32 Mercoledì 9 novembre PROGRAMMA SCIENTIFICO ore 14:30 16:00 AUDITORIUM CASTELLO WORKSHOP ABBOTT Innovazioni diahnostiche e terapeutiche per l epatite C Coordinatori: M.R. Capobianchi, P. Clerici n Introduzione M.R. Capobianchi (Roma) n Epidemiologia e inquadramento diagnostico C. Galli (Roma) n Diagnosi sierologica: il ruolo dell antigene HCV P. Bagnarelli (Ancona) n Terapia e monitoraggio M.R. Brunetto (Pisa) n Discussione e conclusioni P. Clerici (Milano) 32

33 Mercoledì 9 Novembre ore 14:30 16:00 SALA DELL ARENGO WORKSHOP biomérieux KPC la nuova emergenza dell antibiotico resistenza: aspetti clinici, epidemiologici e diagnostici Coordinatori: F. Luzzaro, L. Pagani n Introduzione n Evoluzione dei meccanismi ai carbapenemi nei patogeni Gram negativi, e ruolo di KPC G.M. Rossolini (Siena) n La diagnostica di laboratorio per la rilevazione dei ceppi produttori di KPC R. Migliavacca (Pavia) n Gestione clinica delle infezioni causate da ceppi produttori di KPC M. Bassetti (Udine) n Sessione interattiva su casi microbiologici G. Brigante (Lecco), T. Giani (Siena), V. Kroumova (Novara) n Discussione e Conclusioni PROGRAMMA SCIENTIFICO 33

34 Mercoledì 9 novembre PROGRAMMA SCIENTIFICO ore 14:30 16:00 WORKSHOP DIASORIN La diagnostica in evoluzione Coordinatori: G. Fortina SALA DELL ARCO n Epatite B: Una nuova generazione di test sierologici V. Ghisetti (Torino) n Helicobacter pylori e Cancro Gastrico B. Vaira (Bologna) n Strategie nello sviluppo di nuovi test diagnostici in Microbiologia F. Colotta (Diasorin) 34

35 Mercoledì 9 Novembre ore 16:15 17:45 SALA DELL ARENGO WORKSHOP NANOGEN ADVANCED DIAGNOSTICS ELITECH GROUP I trapianti di cellule staminali emopoietiche e di midollo osseo Coordinatori: C. Girmenia, T. Lazzarotto n Lo stato dell arte del trapianto di cellule staminali emopoietiche e di midollo osseo C. Girmenia (Roma) n Infezioni da EBV e ADV F. Baldanti (Pavia) n Infezione da BKV R. Cavallo (Torino) n Infezione da CMV T. Lazzarotto (Bologna) n Discussione ore 16:30 17:30 WORKSHOP BECTON DICKINSON La voce della Platea: L. Pagani Moderatore: G. Gesu n La diagnostica rapida delle emocolture T. Spanu (Roma), M. Tumbarello (Roma) n Eucast un anno dopo: i Fatti M. Balzaretti (Milano), M. Giusti (Torino) SALA DEL PONTE PROGRAMMA SCIENTIFICO 35

36 Giovedì 10 novembre PROGRAMMA SCIENTIFICO ore 9:00 13:00 Sessione Comune AMCLI FADOI SEPSI E PAZIENTE CRITICO Moderatori M. Campanini, G. Fortina, P. Nicoletti n Definizione ed epidemiologia della sepsi M. Giusti n Fisiopatologia: dalla sepsi allo shock settico M. Campanini AUDITORIUM CASTELLO n L esame ecografico bedside nel paziente con sepsi F. Cipollini n Diagnostica microbiologica: un nuovo approccio V. Kroumova n Discussione n Presentazione e discussione interattiva di casi clinici da parte del GLIPAC C. Fontana, E. Manso, G.M. Rossolini n Discussione n Comunicazioni orali Caso di sepsi da Lysteria monocitogenes in giovane donna gravida Burgio M.A., Gnaccarini C., Uslenghi A., Deflorio L., Longhi E. Utilità del dosaggio della procalcitonina e del metodo molecolare (SeptiFast) in pazienti con indicazione clinica di sepsi Mauro M.V., Ledonne R., Cavalcanti P., Dodaro S., Filia M.A., Perugini D., Giraldi C. La gestione remota delle emocolture: l'esperienza degli Ospedali Riuniti di Bergamo Raglio A., Ravasio F., Parimbelli M., Serna Ortega P. A., Vailati F., Crippa A., Perego S., Moioli F., Grigis A. 36

37 Giovedì 10 novembre ore 9:00 11:00 SALA DELL ARENGO LA FASE PREANALITICA IN MICROBIOLOGIA CLINICA OGGI Moderatori: A. Camaggi, G. Gava, E. Magliano n Introduzione E. Magliano n La gestione della fase preanalitica oggi in un laboratorio di microbiologia V. Ventura n Rilevamento e gestione delle non conformità G. Gava n Discussione interattiva di casi pratici A. Camaggi, R.E. Iannicelli, P. Melloni n Discussione ore 11:00 13:00 SALA DELL ARENGO IL VIRUS DEL MORBILLO DI NUOVO TRA NOI Moderatori: E. Debbia, M.P. Landini, G. Miragliotta n Il virus e la diagnosi di laboratorio M.P. Landini n Il nuovo allarme Morbillo e la sorveglianza in Italia F. Magurano, L. Nicoletti n Il Piano nazionale per l eliminazione del morbillo e della rosolia congenita A. Filia n Discussione PROGRAMMA SCIENTIFICO 37

38 Giovedì 10 novembre PROGRAMMA SCIENTIFICO ore 9:00 11:00 SALA DELL ARCO Percorsi Diagnostici NUOVI APPROCCI DIAGNOSTICI ALLE PATOLOGIE AUTOIMMUNI Moderarori: E. Cavanna, M. Crovatto, C. Giraldi n Ruolo della diagnostica sierologica nelle malattie autoimmuni sistemiche R. Scorza, A. Santagnello n Presentazione del percorso diagnostico per le connettiviti E. Cavanna n Epatopatie autoimmuni e immunomediate: diagnosi, terapia e monitoraggio F. Rosina n Diagnostica di laboratorio delle epatopatie autoimmuni S. Finazzi n Flow chart per la diagnosi di celiachia P.A. Dusi n Discussione e conclusioni 38

39 Giovedì 10 novembre ore 11:00 13:00 SALA DELL ARCO Percorsi Diagnostici USO DEI TEST IMMUNOLOGICI E MICROBIOLOGICI NELLA DIAGNOSI DI MALATTIA TUBERCOLARE ED INFEZIONE TUBERCOLARE LATENTE Moderatori: M. Crovatto, C. Giraldi, R. Riva, C. Scarparo n La diagnosi microbiologica di malattia tubercolare: la tecnologia al servizio dell appropriatezza C. Piersimoni n Il saggio genotipico delle resistenze di M. tuberculosis: lo stato dell'arte D. Cirillo, P. Miotto n Amplificazione genica di M. tuberculosis su campioni non respiratori: il contributo del sistema GeneXpert E. Tortoli n Discussione n Diagnosi immunologica della malattia e dell infezione tubercolare: stato dell'arte e nuove prospettive D. Goletti n Utilità clinica dei test IGRA nei soggetti trapiantati M. Tavio n Uso degli IGRA negli immigrati senza fissa dimora a Milano L.G. Codecasa PROGRAMMA SCIENTIFICO n Discussione e conclusioni 39

40 Giovedì 10 novembre PROGRAMMA SCIENTIFICO ore 14:30 16:00 SALA DELL ARCO WORKSHOP ABBOTT MOLECULAR Aggiornamenti nella diagnosi e nel monitoraggio delle infezioni virali Moderatori M.R. Capobianchi, M. Clementi n Valutazione del nuovo test Abbott RealTime PCR per la quantificazione del DNA di HCMV nei pazienti trapiantati F. Baldanti (Pavia) n Aspetti critici della determinazione della viremia di HIV 1 nel monitoraggio della terapia antiretrovirale M. Zazzi (Siena) n Valore clinico dell'approccio multiplex per la diagnosi di infezioni respiratorie virali : esperienza con il dosaggio Luminex RVP Fast S. Esposito (Milano) 40

41 Giovedì 10 Novembre ore 16:15 17:45 SALA DELL ARENGO WORKSHOP DIAMETRA Current and future perspectives in clinical diagnostics of viral, bacterial, parasites and fungal pathogens using a unique multiplexing technology Moderatore: F.M. Ruggeri n xmap technology from Luminex Corp.: The Key to multiplex detection F. Topin (USA) n An evaluation of the Luminex xtag Gastrointestinal Pathogen Panel at a London Teaching hospital 2011: The comparative performance of a rapid molecular multiplex assay and current standard laboratory investigations of gastroenteritis E. Halligan (United Kingdom) n Valutazione del sistema Luminex xtag Gastrointestinal Pathogen nella routine diagnostica di un grande ospedale Italiano: comparazione con i metodi diagnostici in uso C. Vocale (Bologna) n Impatto di un sistema multiplex molecolare sulla diagnostica di laboratorio delle infezioni gastro enteriche V. Sambri (Bologna) PROGRAMMA SCIENTIFICO 41

COSTITUZIONE COMITATO PER IL CONTROLLO DELLE INFEZIONI OSPEDALIERE

COSTITUZIONE COMITATO PER IL CONTROLLO DELLE INFEZIONI OSPEDALIERE AZIENDA OSPEDALIERA DI COSENZA COSTITUZIONE COMITATO PER IL CONTROLLO DELLE INFEZIONI OSPEDALIERE Delibera n. 328 del 25 marzo 211 COMITATO TECNICO PREPOSTO AL CONTROLLO DELLE INFEZIONI OSPEDALIERE Dr.

Dettagli

Curriculum Vitae Europass

Curriculum Vitae Europass Curriculum Vitae Europass Informazioni personali Nome(i) / Cognome(i) Indirizzo(i) Roberto CARUSO Corso Mazzini, 11-87100 Cosenza, Italia Telefono(i) Tel. + 39 0984681824 Fax+ 39 0984681322 E-mail Cittadinanza

Dettagli

48 Congresso SItI. Milano, 14-18 Ottobre 2015 Opportunita' d'intervento riservate agli Sponsors. www.siti2015.org

48 Congresso SItI. Milano, 14-18 Ottobre 2015 Opportunita' d'intervento riservate agli Sponsors. www.siti2015.org 48 Congresso Milano, 14-18 Ottobre 2015 Opportunita' d'intervento riservate agli Sponsors COMITATI Presidente del Congresso: Carlo Signorelli, Presidente Presidente Comitato organizzatore: Francesco Auxilia,

Dettagli

I Convegno di Neuroautoimmunità. Prato, Polo Universitario. 20-21 Febbraio 2015

I Convegno di Neuroautoimmunità. Prato, Polo Universitario. 20-21 Febbraio 2015 I Convegno di Neuroautoimmunità Prato, Polo Universitario 20-21 Febbraio 2015 PATROCINI RICHIESTI Patrocini richiesti Carissimi, Lettera dei Presidenti è con grande piacere che Vi invitiamo il 21 e 22

Dettagli

PROTOCOLLO. Prevenzione, Sorveglianza e Controllo delle Infezioni Correlate all Assistenza: attivazione e funzionamento dei relativi organismi.

PROTOCOLLO. Prevenzione, Sorveglianza e Controllo delle Infezioni Correlate all Assistenza: attivazione e funzionamento dei relativi organismi. Pagina 1 di 14 SOMMARIO Sommario...1 Introduzione...2 1. Scopo...2 2. campo di applicazione...3 3 Riferimenti...3 3.1 Riferimenti esterni...3 3.2 Riferimenti interni...3 4. Abbreviazioni utilizzate...4

Dettagli

Didattica per l Eccellenza. Libertà va cercando, ch è sì cara L esperienza della libertà. Romanae Disputationes

Didattica per l Eccellenza. Libertà va cercando, ch è sì cara L esperienza della libertà. Romanae Disputationes Didattica per l Eccellenza Libertà va cercando, ch è sì cara L esperienza della libertà Romanae Disputationes Concorso Nazionale di Filosofia 2014-2015 OBIETTIVI DEL CONCORSO Il Concorso Romanae Disputationes

Dettagli

L analisi dei villi coriali

L analisi dei villi coriali 12 L analisi dei villi coriali Testo modificato dagli opuscoli prodotti dal Royal College of Obstetricians and Gynaecologists dell Ospedale Guy s and St Thomas di Londra. www.rcog.org.uk/index.asp?pageid=625

Dettagli

ECOPED 2011. Corso di Perfezionamento in Ecografia Pediatrica. PISTOIA 27-30 Giugno 2011

ECOPED 2011. Corso di Perfezionamento in Ecografia Pediatrica. PISTOIA 27-30 Giugno 2011 Gruppo di Studio di Ecografia Pediatrica Società Italiana di Pediatria Corso di Perfezionamento in Ecografia Pediatrica ECOPED 2011 PISTOIA 27-30 Giugno 2011 PROGRAMMA DOCENTI E TUTORS Giuseppe Atti Carlo

Dettagli

Cos è un analisi genetica (test genetico)?

Cos è un analisi genetica (test genetico)? 12 Cos è un analisi genetica (test genetico)? Testo modificato dagli opuscoli prodotti dall ospedale Guy s and St Thomas di Londra Luglio 2008 Questo lavoro è sponsorizzato dal Consorzio EU-FP6 EuroGentest,

Dettagli

Mario Sarti. Laboratorio di Microbiologia e antimicrobial stewardship nell Azienda USL di Modena

Mario Sarti. Laboratorio di Microbiologia e antimicrobial stewardship nell Azienda USL di Modena Laboratorio di Microbiologia e antimicrobial stewardship nell Azienda USL di Modena Mario Sarti Microbiologia Clinica Provinciale Azienda USL di Modena 9 STRATEGIE DI REFERTAZIONE PER FAVORIRE L USO APPROPRIATO

Dettagli

I fattori predittivi e prognostici: il nuovo orizzonte della diagnostica anatomo patologica

I fattori predittivi e prognostici: il nuovo orizzonte della diagnostica anatomo patologica I fattori predittivi e prognostici: il nuovo orizzonte della diagnostica anatomo patologica I Edizione 28 Settembre 2012 II Edizione 23 Novembre 2012 Martinengo - Sala Congressi Diapath L evento è stato

Dettagli

nelle prime linee di trattamento del carcinoma del colon-retto per una terapia personalizzata nuovi paradigmi 31 gennaio 2014 Genova

nelle prime linee di trattamento del carcinoma del colon-retto per una terapia personalizzata nuovi paradigmi 31 gennaio 2014 Genova Genova 31 gennaio 2014 CORSO RESIDENZIALE nuovi paradigmi per una terapia personalizzata nelle prime linee di trattamento del carcinoma del colon-retto CON IL PATROCINIO DI Obiettivi Il trattamento del

Dettagli

Ereditarietà legata al cromosoma X

Ereditarietà legata al cromosoma X 16 Ereditarietà legata al cromosoma X Testo modificato dagli opuscoli prodotti dall ospedale Guy s and St Thomas di Londra e dal Parco tecnologico di Londra IDEAS Genetic Knowledge Park in accordo alle

Dettagli

UPDATE E SECOND OPINION IN CHIRURGIA VASCOLARE

UPDATE E SECOND OPINION IN CHIRURGIA VASCOLARE L EVENTO ASSEGNERÀ CREDITI ECM Sabato 16 giugno 2012 ore 8,30 UPDATE E SECOND OPINION IN CHIRURGIA VASCOLARE SEDE DEL CORSO Via Masaccio, 19 MILANO PER ISCRIZIONI www.chirurgiavascolaremilano.it Il Convegno

Dettagli

APPENDICE A. DATI CLIMATICI

APPENDICE A. DATI CLIMATICI APPENDICE A. DATI CLIMATICI A.1 Temperature esterne invernali di progetto UNI 5364 Torino -8 Reggio Emilia -5 Alessandria -8 Ancona -2 Asti -8 Ascoli Piceno -2 Cuneo -10 Macerata -2 Alta valle cuneese

Dettagli

- MZ GROUP - Standard di prodotto e servizio fornito

- MZ GROUP - Standard di prodotto e servizio fornito Pagina 1 di 13 - MZ GROUP - Standard di prodotto e servizio fornito SOMMARIO MZ GROUP pag. 3 MZ CONGRESSI S.RL. pag. 4 PIANIFICAZIONE 1. Scelta della sede congressuale pag. 5 2. Gestione pratica ECM (Educazione

Dettagli

11 Congresso Regionale. 2 Congresso Nazionale SIMG LOMBARDIA SIMG AREA PNEUMOLOGICA. Società Italiana di Medicina Generale

11 Congresso Regionale. 2 Congresso Nazionale SIMG LOMBARDIA SIMG AREA PNEUMOLOGICA. Società Italiana di Medicina Generale MONZA BRIANZA, 6-7 Maggio 2011 Devero Hotel Società Italiana di Medicina Generale 1 11 Congresso Regionale PRESIDENTI DEL CONGRESSO Claudio Cricelli e Aurelio Sessa PRESIDENTE ONORARIO Ovidio Brignoli

Dettagli

INCONTR-AIOSS 2015 COMPETENZE E ETICA BEST PRACTICE VS. 15-17 Ottobre 2015 AIOSS. Hotel Serena Majestic Montesilvano Lido (PE)

INCONTR-AIOSS 2015 COMPETENZE E ETICA BEST PRACTICE VS. 15-17 Ottobre 2015 AIOSS. Hotel Serena Majestic Montesilvano Lido (PE) Brochure Montesilvano 2015 30/07/15 12: Pagina 1 Associazione Italiana Operatori Sanitari di Stomaterapia INCONTR- 2015 Certificazione EN ISO 9001:2008 IQ-0905-12 per formazione ed aggiornamento COMPETENZE

Dettagli

Con la vaccinazione l influenza si allontana. La prevenzione dell influenza

Con la vaccinazione l influenza si allontana. La prevenzione dell influenza Con la vaccinazione l influenza si allontana La prevenzione dell influenza La vaccinazione antinfluenzale è il mezzo più efficace di protezione dalla malattia e di riduzione delle sue complicanze per le

Dettagli

giuseppe.marziali@gmail.com giuseppe.marziali@sanita.marche.it 03/04/1956 Porto Sant Elpidio (FM) MRZGPP56D03G921O Febbraio 2010 ad oggi

giuseppe.marziali@gmail.com giuseppe.marziali@sanita.marche.it 03/04/1956 Porto Sant Elpidio (FM) MRZGPP56D03G921O Febbraio 2010 ad oggi F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Qualifica Professionale MARZIALI GIUSEPPE Medico Chirurgo, Specialista in Malattie dell Apparato Cardiovascolare,

Dettagli

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI COGNOME, Nome NAGAR BERNARDO Data di nascita 12/03/1955 Posto di lavoro e indirizzo ASP PALERMO U.O.C.Coordinamento Staff Strategico U.O.S.Coordinamento Screening

Dettagli

MODENA MODENA 1 MODENA 1 MODENA 1 RAVENNA 1 REGGIO EMILIA REGGIO EMILIA 1 RIMINI 1 PARMA 1 PARMA 1 FORLI CESENA 1

MODENA MODENA 1 MODENA 1 MODENA 1 RAVENNA 1 REGGIO EMILIA REGGIO EMILIA 1 RIMINI 1 PARMA 1 PARMA 1 FORLI CESENA 1 Posti disponibili A 245 CIACCI Angela pos.214 punt.70,20 CHEILAN Claria Marie pos.221 punt.70,00 MELLI CREMONINI Elisabetta pos.210 punt.70,50 MUCCHINO Valentina pos.212 punt.70,30 APPIGNANESI SIMONA pos.224

Dettagli

Si terrà il 29. e 30 giugno. incremento. pediatrica. Diabetico. via Salvatore Puglisi, 15

Si terrà il 29. e 30 giugno. incremento. pediatrica. Diabetico. via Salvatore Puglisi, 15 Si terrà il 29 e 30 giugno 2015, presso la Sala Magna di Palazzo Chiaramonte Steri, il convegno dal titolo La Rete diabetologica pediatrica in Sicilia. Novità Organizzative e assistenziali: le nuove lineee

Dettagli

Lunedì 24 Novembre 2014

Lunedì 24 Novembre 2014 DIREZIONE SCIENTIFICA Ministero della Salute Commissione Nazionale Formazione Continua SEGRETERIA ORGANIZZATIVA Sanità Futura Formazione srl 2 4 / 2 5 N o v e m b r e 2 0 1 4 Pa l a z z o d e i c o n g

Dettagli

Date da 10/2003 a 01/2004 Lavoro o posizione ricoperti Dirigente medico ex I livello, a tempo determinato, Disciplina di Medicina Interna

Date da 10/2003 a 01/2004 Lavoro o posizione ricoperti Dirigente medico ex I livello, a tempo determinato, Disciplina di Medicina Interna Principali attività e medico presso la Medicina e Chirurgia di Accettazione ed Urgenza (MCAU) del Pronto Soccorso Generale P.O. Garibaldi Centro. Attività svolta presso gli ambulatori di Medicina del Pronto

Dettagli

Mod. S4 Rev. 3 del 19/02/2013, Pagina 1 di 7 Programma di CORSO. Con il patrocinio di

Mod. S4 Rev. 3 del 19/02/2013, Pagina 1 di 7 Programma di CORSO. Con il patrocinio di Mod. S4 Rev. 3 del 19/02/2013, Pagina 1 di 7 Con il patrocinio di Corso di formazione ECM con metodo Problem Based Learning LE MALFORMAZIONI VASCOLARI CONGENITE: IL SOSPETTO DIAGNOSTICO E LA COMUNICAZIONE

Dettagli

Conoscere per non avere paura. Capire che si può fare molto, ma non tutto. Accudire con attenzione e rispetto.

Conoscere per non avere paura. Capire che si può fare molto, ma non tutto. Accudire con attenzione e rispetto. Conoscere per non avere paura. Capire che si può fare molto, ma non tutto. Accudire con attenzione e rispetto. Gentili congiunti, Questa piccola guida è stata creata per voi con l obiettivo di aiutarvi

Dettagli

LEGISLAZIONE DEI LIVELLI ASSISTENZIALI DEI PUNTI NASCITA E RIORGANIZZAZIONE SANITARIA IN PIEMONTE. Tortona 6 ottobre 2012 dott. A.

LEGISLAZIONE DEI LIVELLI ASSISTENZIALI DEI PUNTI NASCITA E RIORGANIZZAZIONE SANITARIA IN PIEMONTE. Tortona 6 ottobre 2012 dott. A. LEGISLAZIONE DEI LIVELLI ASSISTENZIALI DEI PUNTI NASCITA E RIORGANIZZAZIONE SANITARIA IN PIEMONTE Tortona 6 ottobre 2012 dott. A. Marra PROGETTO OBIETTIVO MATERNO INFANTILE ( POMI) DM 24 APRILE 2000 TRE

Dettagli

REGOLAMENTO DI ORGANIZZAZIONE E FUNZIONAMENTO DEL DIPARTIMENTO AD ATTIVITA INTEGRATA (DAI) DI MEDICINA INTERNA

REGOLAMENTO DI ORGANIZZAZIONE E FUNZIONAMENTO DEL DIPARTIMENTO AD ATTIVITA INTEGRATA (DAI) DI MEDICINA INTERNA REGOLAMENTO DI ORGANIZZAZIONE E FUNZIONAMENTO DEL DIPARTIMENTO AD ATTIVITA INTEGRATA (DAI) DI MEDICINA INTERNA Art. 1 Finalità e compiti del Dipartimento ad attività integrata (DAI) di Medicina Interna

Dettagli

Migliorare la gestione del paziente con BPCO in Medicina Generale.

Migliorare la gestione del paziente con BPCO in Medicina Generale. Progetto di audit clinico. Migliorare la gestione del paziente con BPCO in. Razionale. Numerose esperienze hanno dimostrato che la gestione del paziente con BPCO è subottimale. La diagnosi spesso non è

Dettagli

Elenco Aziende, Enti e istituti Regionali per il diritto allo studio universitario

Elenco Aziende, Enti e istituti Regionali per il diritto allo studio universitario Elenco Aziende, Enti e istituti Regionali per il diritto allo studio universitario Abruzzo Azienda per il diritto agli studi universitari (Adsu) Viale dell Unità d Italia, 32 66013 Chieti scalo Tel. +39

Dettagli

Documento 02 Tipologia di Prodotto/Servizio Sezione Ematologia. Documento 02 Tipologia di Prodotto/Servizio Sezione Ematologia

Documento 02 Tipologia di Prodotto/Servizio Sezione Ematologia. Documento 02 Tipologia di Prodotto/Servizio Sezione Ematologia Pag. 1 di 6 Rev Data Redatto e elaborato Approvato Firma 0 04/03/2011 Coord.Infermieristico M.Renovi Dirigente Medico Resp. Dr. A. Stefanelli Direttore U.O.C. Medicina Generale Dott.ssa P. Lambelet Direttore

Dettagli

Cardioaritmologia nel Lazio

Cardioaritmologia nel Lazio Cardioaritmologia nel Lazio Regione Lazio Roma, 27-28 marzo 2015 Ergife Palace Hotel PROGRAMMA AVANZATO Con il Patrocinio di ANCE Cardiologia Italiana del Territorio Sezione Regionale Lazio Coordinatori:

Dettagli

ESPERIENZE DEL C.I.O. NELLA ASL 2

ESPERIENZE DEL C.I.O. NELLA ASL 2 Le Infezioni nosocomiali nella realtà degli Ospedali liguri: un up to date con il contributo di casistiche personali ESPERIENZE DEL C.I.O. NELLA ASL 2 Dott.. G. CALCAGNO Responsabile S.S. Prevenzione rischio

Dettagli

GESTIONE DELLE PROBLEMATICHE CHIRURGICHE DEL NEONATO: UPDATE COMUNICATO STAMPA

GESTIONE DELLE PROBLEMATICHE CHIRURGICHE DEL NEONATO: UPDATE COMUNICATO STAMPA GESTIONE DELLE PROBLEMATICHE CHIRURGICHE DEL NEONATO: UPDATE COMUNICATO STAMPA Si terrà a Catania dal 30 Maggio all 1 Giugno 2013 un importante evento a livello nazionale che tratterà la tematica del neonato

Dettagli

RAZIONALE OBIETTIVI DIDATTICI

RAZIONALE OBIETTIVI DIDATTICI RAZIONALE L Iperplasia Prostatica Benigna (IPB), a causa dell elevata prevalenza e incidenza, in virtù del progressivo invecchiamento della popolazione maschile, e grazie alla disponibilità di adeguati

Dettagli

nel mondo delle professioni e della salute

nel mondo delle professioni e della salute Una Aggiornamento storia che e si formazione rinnova nel mondo delle professioni e della salute una rete di professionisti, la forza dell esperienza, l impegno nell educazione, tecnologie che comunicano.

Dettagli

Realtà e problematiche relative alla qualità formativa: un esperienza

Realtà e problematiche relative alla qualità formativa: un esperienza Commissione Nazionale dei Corsi di Laurea in Infermieristica La valutazione dei risultati dell apprendimento e qualità formativa dei Corsi di laurea in Infermieristica Milano, 10 giugno 2011 Realtà e problematiche

Dettagli

INFORMAZIONI PERSONALI ESPERIENZA LAVORATIVA. 2013 a tutt oggi ASL Cagliari

INFORMAZIONI PERSONALI ESPERIENZA LAVORATIVA. 2013 a tutt oggi ASL Cagliari O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Alessandra Aste Indirizzo VIA IS MIRRIONIS 92, 09121 CAGLIARI Telefono 070 6095934 3346152648 Fax 0706096059

Dettagli

Percorso formativo ECM/ANCoM all interno del progetto IMPACT

Percorso formativo ECM/ANCoM all interno del progetto IMPACT Percorso formativo ECM/ANCoM all interno del progetto IMPACT Fabrizio Muscas Firenze, 1 Luglio 2011 ANCoM chi rappresenta? 8 Consorzi regionali 98 Cooperative di MMG 5000 Medici di Medicina Generale (MMG)

Dettagli

Allegato 5. Documento tecnico di progetto ECM REGIONALE. v. 1.6. 16 giugno 2014

Allegato 5. Documento tecnico di progetto ECM REGIONALE. v. 1.6. 16 giugno 2014 Allegato 5. Documento tecnico di progetto ECM REGIONALE v. 1.6 16 giugno 2014 Indice Indice...2 1. Introduzione...3 1.1 Il debito informativo del Co.Ge.A.P.S....3 1.2 Il debito informativo regionale...3

Dettagli

Ministero, della Salute

Ministero, della Salute Ministero, della Salute DIPARTIMENTO DELLA QUALITÀ DIREZIONE GENERALE DELLA PROGRAMMAZIONE SANITARIA, DEI LIVELLI DI ASSISTENZA E DEI PRINCIPI ETICI DI SISTEMA UFFICIO III MORTE O GRAVE DANNO CONSEGUENTI

Dettagli

64 CONGRESSO NAZIONALE SICPRE

64 CONGRESSO NAZIONALE SICPRE 64 CONGRESSO NAZIONALE SICPRE Società Italiana di Chirurgia Plastica Ricostruttiva ed Estetica MILANO (16) 17-19 Settembre 2015 PROSPETTO SPONSOR INFORMAZIONI GENERALI: Presidente: Prof. Riccardo Mazzola,

Dettagli

Congresso. Roma, 14 Novembre 2014 Università Cattolica del Sacro Cuore Centro Congressi Europa-Sala Italia Largo F. Vito, 1-00168 Roma

Congresso. Roma, 14 Novembre 2014 Università Cattolica del Sacro Cuore Centro Congressi Europa-Sala Italia Largo F. Vito, 1-00168 Roma Congresso Roma, 14 Novembre 2014 Università Cattolica del Sacro Cuore Centro Congressi Europa-Sala Italia Largo F. Vito, 1-00168 Roma Nel corso degli ultimi anni lo studio degli aspetti nutrizionali, dei

Dettagli

Attività di sorveglianza e controllo delle infezioni ospedaliere a livello aziendale: risultati di un indagine conoscitiva.

Attività di sorveglianza e controllo delle infezioni ospedaliere a livello aziendale: risultati di un indagine conoscitiva. Attività di sorveglianza e controllo delle infezioni ospedaliere a livello aziendale: risultati di un indagine conoscitiva. Mario Saia CIO: Normativa Italiana Circolare Ministeriale 52/1985 Lotta contro

Dettagli

PERSONALE DOCENTE SCUOLA PRIMARIA - POSTI SOSTEGNO MINORATI PSICOFISICI

PERSONALE DOCENTE SCUOLA PRIMARIA - POSTI SOSTEGNO MINORATI PSICOFISICI PERSONALE DOCENTE SCUOLA PRIMARIA - POSTI SOSTEGNO MINORATI PSICOFISICI Giovedì 28 agosto 2014: inizio operazioni ore 10,00 PROV. 1 CISCO EMANUELA 02/02/1982 VI 2 RONCAGLIA FRANCESCA 06/03/1983 VI 3 PAGLIAMINUTA

Dettagli

REaD REtina and Diabetes

REaD REtina and Diabetes Progetto ECM di formazione scientifico-pratico sulla retinopatia diabetica REaD REtina and Diabetes S.p.A. Via G. Spadolini 7 Iscrizione al Registro delle 20141 Milano - Italia Imprese di Milano n. 2000629

Dettagli

PROGETTO MULTIDISCIPLANARE di PROCREAZIONE MEDICALMENTE ASSISTITA (PMA) e GENITORIALITA RESPONSABILE PER le COPPIE con INFEZIONE DA HIV/HCV

PROGETTO MULTIDISCIPLANARE di PROCREAZIONE MEDICALMENTE ASSISTITA (PMA) e GENITORIALITA RESPONSABILE PER le COPPIE con INFEZIONE DA HIV/HCV Arcispedale S. Maria Nuova Dipartimento Ostetrico Ginecologico e Pediatrico Prof. Giovanni Battista La Sala - Direttore PROGETTO MULTIDISCIPLANARE di PROCREAZIONE MEDICALMENTE ASSISTITA (PMA) e GENITORIALITA

Dettagli

CIOFFI SQUITIERI FRANCESCO. AZIENDA OSPEDALIERA S CARLO POTENZA Dirigente - U.O.C di Anestesia e Rianimazione

CIOFFI SQUITIERI FRANCESCO. AZIENDA OSPEDALIERA S CARLO POTENZA Dirigente - U.O.C di Anestesia e Rianimazione INFORMAZIONI PERSONALI Nome Data di nascita 27/07/1957 Qualifica Amministrazione Incarico attuale Numero telefonico dell ufficio CIOFFI SQUITIERI FRANCESCO II Fascia AZIENDA OSPEDALIERA S CARLO POTENZA

Dettagli

INFORMAZIONI PERSONALI ESPERIENZA LAVORATIVA. Dr.ssa La Seta Concetta. Direttore U.O.C. di Farmacia C U R R I C U L U M V I T A E

INFORMAZIONI PERSONALI ESPERIENZA LAVORATIVA. Dr.ssa La Seta Concetta. Direttore U.O.C. di Farmacia C U R R I C U L U M V I T A E C U R R I C U L U M V I T A E Dr.ssa La Seta Concetta INFORMAZIONI PERSONALI Cognome Nome Data di nascita Luogo di nascita Nazionalità Indirizzo Telefono La Seta Concetta 10 Febbraio 1963 Palermo Italiana

Dettagli

PREMIO LETTERARIO LA GIARA 4 a EDIZIONE 2014-2015

PREMIO LETTERARIO LA GIARA 4 a EDIZIONE 2014-2015 PREMIO LETTERARIO LA GIARA 4 a EDIZIONE 2014-2015 REGOLAMENTO DEL PREMIO LETTERARIO LA GIARA PER I NUOVI TALENTI DELLA NARRATIVA ITALIANA 1) Il Premio fa capo alla Direzione Commerciale Rai, nel cui ambito

Dettagli

grafica editoriale / biennio lunedì 29 giugno 2015 ore 8:20

grafica editoriale / biennio lunedì 29 giugno 2015 ore 8:20 grafica editoriale / biennio lunedì 29 giugno 2015 ore 8:20 Sortino Consuelo Pisano Antonino Impellizzeri Giulia Petriglieri Emilio Silvestro Federica Ciadamidaro Rocco graphic design 3 / triennio lunedì

Dettagli

ESENZIONI PER MOTIVI DI ETA' e/o REDDITO

ESENZIONI PER MOTIVI DI ETA' e/o REDDITO Il nucleo familiare è composto da : - Il richiedente l esenzione - il coniuge (non legalmente ed effettivamente separato) indipendentemente dalla sua situazione reddituale - dai familiari a carico fiscalmente

Dettagli

REGOLAMENTO DEI DIPARTIMENTI AD ATTIVITA INTEGRATA (DAI) DELL'AZIENDA OSPEDALIERA - UNIVERSITA' DI PADOVA. Premessa

REGOLAMENTO DEI DIPARTIMENTI AD ATTIVITA INTEGRATA (DAI) DELL'AZIENDA OSPEDALIERA - UNIVERSITA' DI PADOVA. Premessa REGOLAMENTO DEI DIPARTIMENTI AD ATTIVITA INTEGRATA (DAI) DELL'AZIENDA OSPEDALIERA - UNIVERSITA' DI PADOVA Premessa La struttura dipartimentale rappresenta il modello ordinario di gestione operativa delle

Dettagli

INFLUENZA. Che cos è

INFLUENZA. Che cos è INFLUENZA Che cos è L influenza è una malattia infettiva provocata da virus del genere Othomixovirus che colpiscono le vie aeree come naso, gola e polmoni. I soggetti colpiti nel nostro Paese vanno dai

Dettagli

OUTCOME COCAINA 19 DICEMBRE 2006 VERONA VERONA CONGRESS OUTCOME

OUTCOME COCAINA 19 DICEMBRE 2006 VERONA VERONA CONGRESS OUTCOME PATROCINI E COLLABORAZIONI MINISTERO DELLA SALUTE MINISTERO DELLA SOLIDARIETA SOCIALE NOP NATIONAL O J E C T OUTCOME P R Assessorato alle Politiche Sociali Assessore Stefano Valdegamberi O sservatorio

Dettagli

EMILIA ROMAGNA. Natura giuridica. Contatti Via Piero Maroncelli, 40 47014 Meldola, Forlì Cesena. Terapie avanzate nell ambito dell oncologia medica

EMILIA ROMAGNA. Natura giuridica. Contatti Via Piero Maroncelli, 40 47014 Meldola, Forlì Cesena. Terapie avanzate nell ambito dell oncologia medica Altri Istituti di Ricovero e Cura a Carattere Scientifico IRCCS (area di ricerca oncologica) presenti sul territorio nazionale, suddivisi per area geografica Gli Istituti di Ricovero e Cura a Carattere

Dettagli

DRG e SDO. Prof. Mistretta

DRG e SDO. Prof. Mistretta DRG e SDO Prof. Mistretta Il sistema è stato creato dal Prof. Fetter dell'università Yale ed introdotto dalla Medicare nel 1983; oggi è diffuso anche in Italia. Il sistema DRG viene applicato a tutte le

Dettagli

Arpa Emilia-Romagna. Elenco incarichi conferiti ai Consulenti e Collaboratori esterni nell'anno 2006 - periodo annuale

Arpa Emilia-Romagna. Elenco incarichi conferiti ai Consulenti e Collaboratori esterni nell'anno 2006 - periodo annuale Arpa Emilia-Romagna. Elenco incarichi conferiti ai Consulenti e Collaboratori esterni nell'anno 2006 - periodo annuale Nominativo / SCS AZIONINNOVA SPA UNIVERSITA' DEGLI STUDI DI BOLOGNA UNIVERSITA' LA

Dettagli

Tre Ires e tre progetti comuni

Tre Ires e tre progetti comuni IRESQUARE N.7 Tre Ires e tre progetti comuni Elaborazione: indagine tra i lavori cognitivi in Italia I distretti industriali e lo sviluppo locale I Servizi Pubblici Locali in -Romagna, Toscana e Veneto

Dettagli

Titolo evento formativo: Accuratezza del dato glicemico e management del DMT2: fin da SUBITO oltre l HbA1c.

Titolo evento formativo: Accuratezza del dato glicemico e management del DMT2: fin da SUBITO oltre l HbA1c. Titolo evento formativo: Accuratezza del dato glicemico e management del DMT2: fin da SUBITO oltre l HbA1c. Data e Sede: 1-2 dicembre 2010 - Roma Evento ECM N N. rif. ECM 10033589 crediti 9 Programma e

Dettagli

DISPOSIZIONI IN ORDINE ALLA COSTITUZIONE DEL DIPARTIMENTO REGIONALE DI MEDICINA TRASFUSIONALE

DISPOSIZIONI IN ORDINE ALLA COSTITUZIONE DEL DIPARTIMENTO REGIONALE DI MEDICINA TRASFUSIONALE Deliberazione n. 529 del 13/05/2004. DISPOSIZIONI IN ORDINE ALLA COSTITUZIONE DEL DIPARTIMENTO REGIONALE DI MEDICINA TRASFUSIONALE PREMESSE La legge regionale 28 marzo 1995, n. 28, istituiva il servizio

Dettagli

STUDIO DELLA DIFFUSIONE DI INTERNET IN ITALIA ATTRAVERSO

STUDIO DELLA DIFFUSIONE DI INTERNET IN ITALIA ATTRAVERSO STUDIO DELLA DIFFUSIONE DI INTERNET IN ITALIA ATTRAVERSO L USO DEI NOMI A DOMINIO di Maurizio Martinelli Responsabile dell Unità sistemi del Registro del cctld.it e Michela Serrecchia assegnista di ricerca

Dettagli

Enrico Fontana. L Health Technology Assessment applicato ai Sistemi informativi. Prefazione di Massimiliano Manzetti. Presentazione di Nicola Rosso

Enrico Fontana. L Health Technology Assessment applicato ai Sistemi informativi. Prefazione di Massimiliano Manzetti. Presentazione di Nicola Rosso A09 Enrico Fontana L Health Technology Assessment applicato ai Sistemi informativi Prefazione di Massimiliano Manzetti Presentazione di Nicola Rosso Copyright MMXV ARACNE editrice int.le S.r.l. www.aracneeditrice.it

Dettagli

Convegno. riflessioni PRESENTAZIONE. Copernico, 38. Via. Rev. 0 del 19/10/2010. pag. 1 di 6

Convegno. riflessioni PRESENTAZIONE. Copernico, 38. Via. Rev. 0 del 19/10/2010. pag. 1 di 6 Convegno AL TERMINE DI TELEMACO riflessioni a margine dell esperienza svolta www.telemaco.regione.lombardia.it Codice evento: SDSS 10092/AE VENERDI 12 NOVEMBRE 2010, ore 10.000 18.00 Politecnico di Milano

Dettagli

COS È IL PRONTO SOCCORSO?

COS È IL PRONTO SOCCORSO? AZIENDA OSPEDALIERA UNIVERSITARIA INTEGRATA VERONA COS È IL PRONTO SOCCORSO? GUIDA INFORMATIVA PER L UTENTE SEDE OSPEDALIERA BORGO TRENTO INDICE 4 COS È IL PRONTO SOCCORSO? 6 IL TRIAGE 8 CODICI DI URGENZA

Dettagli

HYPERMAP IPERTENSIONE E DANNO D'ORGANO: DALLE LINEE GUIDA ALLA GESTIONE CLINICA DEL PAZIENTE IPERTESO

HYPERMAP IPERTENSIONE E DANNO D'ORGANO: DALLE LINEE GUIDA ALLA GESTIONE CLINICA DEL PAZIENTE IPERTESO HYPERMAP IPERTENSIONE E DANNO D'ORGANO: DALLE LINEE GUIDA ALLA GESTIONE CLINICA DEL PAZIENTE IPERTESO Generalità (per informazioni specifiche sui singoli corsi (date, sedi,) consultare il sito del provider

Dettagli

CORSO INTEGRATO DI GENETICA E BIOLOGIA MOLECOLARE ESERCIZI DI GENETICA

CORSO INTEGRATO DI GENETICA E BIOLOGIA MOLECOLARE ESERCIZI DI GENETICA CORSO INTEGRATO DI GENETICA E BIOLOGIA MOLECOLARE ESERCIZI DI GENETICA (1) Dato il genotipo AaBb: quali sono i geni e quali gli alleli? Disegnate schematicamente questo genotipo con i geni concatenati

Dettagli

Giovedì 26 febbraio 2015 CONGRESSO NAZIONALE STAT

Giovedì 26 febbraio 2015 CONGRESSO NAZIONALE STAT Giovedì 26 febbraio 2015 CONGRESSO NAZIONALE STAT 9.00-11.00 I SESSIONE L essenziale di... in Anestesia Presidente: A. De Monte Udine Moderatori: F.E. Agrò Roma, Y. Leykin Pordenone 9.00 La gestione delle

Dettagli

LISTE REGIONALI LISTE PROVINCIALI

LISTE REGIONALI LISTE PROVINCIALI LISTE REGIONALI SEZ. 1 SEZ. 2 SEZ.3 SEZ.4 SEZ. 5 SEZ. 6 SEZ. 7 SEZ. 8 SEZ. 9 SEZ. 10 SEZ. 11 SEZ. 12 SEZ. 13 TOTALE LISTA N. 1 CANCELLERI Giovanni Carlo 72 103 104 106 70 53 90 91 59 86 77 89 96 1096 LISTA

Dettagli

TEST INGEGNERIA 2014

TEST INGEGNERIA 2014 scienze www.cisiaonline.it TEST INGEGNERIA 2014 Ing. Giuseppe Forte Direttore Tecnico CISIA Roma, 1 ottobre 2014, Assemblea CopI DATI CISIA - MARZO, SETTEMBRE 2014 test erogati al 15 settmebre CARTACEI

Dettagli

Numero 2 del 29 febbraio 2012 PROGETTO CESIPE

Numero 2 del 29 febbraio 2012 PROGETTO CESIPE Numero 2 del 29 febbraio 2012 PROGETTO CESIPE Lo scorso 8 febbraio nella sede del Comitato Consultivo, il Direttore Generale dell Azienda "Policlinico-Vittorio Emanuele", Armando Giacalone, il Direttore

Dettagli

Organigramma e funzionigramma Formazione MOD.For0312 Pag. I dì 6. DIREZIONE GENERALE Direttore: dott. Francesco Pintus

Organigramma e funzionigramma Formazione MOD.For0312 Pag. I dì 6. DIREZIONE GENERALE Direttore: dott. Francesco Pintus -ijp ASLLanusei Formazione MOD.For0312 Pag. I dì 6 Organigramma DIREZIONE GENERALE Direttore: dott. Francesco Pintus DIREZIONE SANITARIA Direttore: dott. Maria Valentina Marras DIREZIONE AMMINISTRATIVA

Dettagli

CRITERI PER L ASSEGNAZIONE DI CREDITI ALLE ATTIVITA ECM

CRITERI PER L ASSEGNAZIONE DI CREDITI ALLE ATTIVITA ECM CRITERI PER L ASSEGNAZIONE DI CREDITI ALLE ATTIVITA ECM 1. Introduzione 2. Pianificazione dell attività formativa ECM 3. Criteri per l assegnazione dei crediti nelle diverse tipologie di formazione ECM

Dettagli

UNO SGUARDO DA QUALE MENTE? LA PROSPETTIVA NEUROETICA Incontri su Neuroscienze e Società, VI Edizione

UNO SGUARDO DA QUALE MENTE? LA PROSPETTIVA NEUROETICA Incontri su Neuroscienze e Società, VI Edizione Convegno Scientifico Internazionale di Neuroetica e I Congresso della Società Italiana di Neuroetica - SINe UNO SGUARDO DA QUALE MENTE? LA PROSPETTIVA NEUROETICA Incontri su Neuroscienze e Società, VI

Dettagli

MISURE DI PROFILASSI PER ESIGENZE DI SANITA PUBBLICA IN DERMATOLOGIA. pertinenza dermatologica. e nei confronti di loro conviventi o contatti

MISURE DI PROFILASSI PER ESIGENZE DI SANITA PUBBLICA IN DERMATOLOGIA. pertinenza dermatologica. e nei confronti di loro conviventi o contatti MISURE DI PROFILASSI PER ESIGENZE DI SANITA PUBBLICA IN DERMATOLOGIA Fonte: Ministero della Salute Circolare n 4 del 13 marzo 1998 del MINISTERO DELLA SALUTE Provvedimenti da adottare nei confronti di

Dettagli

1 di 2 04/10/2012 10:12

1 di 2 04/10/2012 10:12 http://fe-mn-andi.mag-news.it/nl/n.jsp?6o.vp.a.a.a.a 1 di 2 04/10/2012 10:12 Numero 4 - Novembre 2010 Il potere degli eletti : come lo interpretano alcuni e cosa ne penso io. Uno dei temi che sicuramente

Dettagli

*è stato invitato a partecipare; da confermare

*è stato invitato a partecipare; da confermare 1 *è stato invitato a partecipare; da confermare 8.30 Registrazione Partecipanti GIOVEDÌ 30 OTTOBRE - Mattina SESSIONE PLENARIA DI APERTURA (9.30-11.00) RILANCIARE IL MERCATO DELLA PA: STRATEGIE ED AZIONI

Dettagli

F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E

F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E 1 F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome TELATTIN PIERLUIGI Indirizzo V.le Stadio 24/a 23100- SONDRIO (Italy) Telefono 0039/0342/201666; 0039/338/6421337

Dettagli

RESOCONTO DELL ATTIVITÀ ITÀ DEI COMITATI CONSULTIVI MISTI

RESOCONTO DELL ATTIVITÀ ITÀ DEI COMITATI CONSULTIVI MISTI RESOCONTO DELL ATTIVITÀ ITÀ DEI COMITATI CONSULTIVI MISTI DEGLI UTENTI DELL AZIENDA USL DI PIACENZA - 2003/2006 I Comitati Consultivi Misti degli Utenti dell Azienda USL di Piacenza dal gennaio 2003 al

Dettagli

F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE

F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Nome SCALA UMBERTO Nazionalità Italiana Data di nascita 28/02/1956 ESPERIENZA LAVORATIVA ATTUALE Dal 01-05-2003 a tutt oggi Indirizzo sede

Dettagli

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI. Pintus Francesco Data di nascita 01/11/1971. Numero telefonico dell ufficio. Fax dell ufficio 079217088

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI. Pintus Francesco Data di nascita 01/11/1971. Numero telefonico dell ufficio. Fax dell ufficio 079217088 INFORMAZIONI PERSONALI Nome Pintus Francesco Data di nascita 01/11/1971 Qualifica Amministrazione Incarico attuale Numero telefonico dell ufficio Dirigente Medico AZIENDA OSPEDALIERO UNIVERSITARIA DI SASSARI

Dettagli

PREVENZIONE E SALUTE GLOBALE

PREVENZIONE E SALUTE GLOBALE PREVENZIONE E SALUTE GLOBALE SI PARTE DALLA VITAMINA D Relatore dr Donata Soppelsa Medico di medicina generale Associato alla Società Italiana di Nutriceutica Quali domande? E sufficiente l integrazione

Dettagli

CURRICULUM DI STUDIO, FORMATIVO E PROFESSIONALE

CURRICULUM DI STUDIO, FORMATIVO E PROFESSIONALE CURRICULUM DI STUDIO, FORMATIVO E PROFESSIONALE La sottoscritta Dr.ssa Franca CRINÒ, nata a Casignana (RC) il 04/03/1959, residente in Via Zittoro 19/4, 89030 - Casignana (RC) Tel.: 0964.956090, cell.:

Dettagli

CDS Allievi su pista - 2^ prova regionale 100 METRI MASTER F SERIE - RISULTATI. Clas. Cors. Pett. Atleta Anno Cat. Società Prestazione Punti

CDS Allievi su pista - 2^ prova regionale 100 METRI MASTER F SERIE - RISULTATI. Clas. Cors. Pett. Atleta Anno Cat. Società Prestazione Punti CDS Allievi su pista - 2^ prova regionale CDS Master Organizzazione: Trionfo Ligure - Genova RISULTATI 100 METRI MASTER F Serie Unica VILLA GENTILE - 18 Maggio 2013 Ora Inizio: 16:26 - Vento: +0.4 1 4

Dettagli

DOCUMENTAZIONE DA PRESENTARE IN SEDE DI ACCERTAMENTI PSICO-FISICI E ATTITUDINALI (pena l esclusione dal reclutamento)

DOCUMENTAZIONE DA PRESENTARE IN SEDE DI ACCERTAMENTI PSICO-FISICI E ATTITUDINALI (pena l esclusione dal reclutamento) DOCUMENTAZIONE DA PRESENTARE IN SEDE DI ACCERTAMENTI PSICO-FISICI E ATTITUDINALI (pena l esclusione dal reclutamento) 1. Tutti i convocati (uomini e donne) dovranno presentarsi con: - originale o copia

Dettagli

ISPETTORI DI PONTI E VIADOTTI

ISPETTORI DI PONTI E VIADOTTI ISPETTORI DI PONTI E VIADOTTI CERTIFICAZIONE UNI CEI EN ISO/IEC 1702 Corso 1 Livello In collaborazione con l Ordine degli Ingengeri della Provincia di Rimini Associazione CONGENIA Procedure per la valutazione

Dettagli

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Nome MONTU DOMENICO Data di nascita 26-03-1956 Amministrazione ASL CN1 Incarico attuale DIRETTORE SISP AMBITO FOSSANO-SALUZZO SAVIGLIANO Numero telefonico ufficio

Dettagli

D.A.I. NEUROSCIENZE CLINICHE, ANESTESIOLOGIA E FARMACOUTILIZZAZIONE

D.A.I. NEUROSCIENZE CLINICHE, ANESTESIOLOGIA E FARMACOUTILIZZAZIONE Pag. 51 D.A.I. NEUROSCIENZE CLINICHE, ANESTESIOLOGIA E FARMACOUTILIZZAZIONE Responsabile: Prof. Lucio SANTORO Sedi: Edifici 17 16-11G - 20 Direzione 4645 Segreteria 2788 Fax 2657 Portineria 2355 U.O.C.

Dettagli

1. CINELLI ANNA MARIA 15/04/57 PN 151,00

1. CINELLI ANNA MARIA 15/04/57 PN 151,00 INDIVIDUARE IL PERSONALE DOCENTE DA UTILIZZARE PAG. 1 NOTA ESPLICATIVA I PUNTEGGI PER I DOCENTI INCLUSI NELLA PRESENTE GRADUATORIA SONO DETERMINATI NEL SEGUENTE MODO: 1) PER I DOCENTI GIA' TITOLARI SULLA

Dettagli

Sintesi analitica dei Bandi di concorso 2013 per l ammissione ai corsi di laurea delle Professioni sanitarie

Sintesi analitica dei Bandi di concorso 2013 per l ammissione ai corsi di laurea delle Professioni sanitarie Sintesi analitica dei Bandi di concorso 2013 per l ammissione ai corsi di laurea delle Professioni sanitarie Introduzione... 3 Università Politecnica delle Marche (Ancona)... 4 Università degli Studi di

Dettagli

COMUNITA SOL LEVANTE Carta dei Servizi 2010/2012

COMUNITA SOL LEVANTE Carta dei Servizi 2010/2012 COMUNITA SOL LEVANTE Carta dei Servizi 2010/2012 La Sol Levante nasce nel 1998 per dare una risposta alle esigenze delle persone, di ogni fascia d età, affette da disagio psichico e con problematiche in

Dettagli

Deficit di Mevalonato Chinasi (MKD) (o Sindrome da Iper-IgD)

Deficit di Mevalonato Chinasi (MKD) (o Sindrome da Iper-IgD) Pædiatric Rheumatology InterNational Trials Organisation Deficit di Mevalonato Chinasi (MKD) (o Sindrome da Iper-IgD) Che cos è? Il deficit di mevalonato chinasi è una malattia genetica. E un errore congenito

Dettagli

UNIVERSITÀ - LA NUOVA CLASSIFICA DI VISION

UNIVERSITÀ - LA NUOVA CLASSIFICA DI VISION The Italian Think Tank UNIVERSITÀ - LA NUOVA CLASSIFICA DI VISION Vision propone un nuovo modello di ranking multi-dimensionale che mette a confronto le università italiane sulla base di cinque parametri

Dettagli

La FLI si rinnova per essere sempre al passo con i tempi.

La FLI si rinnova per essere sempre al passo con i tempi. Carissimi Soci, anche quest anno di vita associativa si avvia gradualmente a conclusione con moltissimi obiettivi raggiunti, moltissime iniziative a tutela e promozione della nostra Professione concluse

Dettagli

Il Presidente: GNUDI. Il Segretario: SINISCALCHI

Il Presidente: GNUDI. Il Segretario: SINISCALCHI intermedi di lavorazione del plasma, eccedenti i fabbisogni nazionali, al Þ ne di prevenirne la scadenza per mancato utilizzo, anche con recupero dei costi di produzione. 8. Per l attuazione di quanto

Dettagli

In questo servizio si svolgeranno le seguenti attività:

In questo servizio si svolgeranno le seguenti attività: Insieme si può Arcigay Pistoia La Fenice dopo le varie attività svolte sul territorio pistoiese e zone limitrofe, ha valutato l opportunità di realizzare un progetto con la collaborazione di personale

Dettagli

Ferroviario e dell Alta Velocità. Milano, 15 marzo 2014

Ferroviario e dell Alta Velocità. Milano, 15 marzo 2014 Lo sviluppo del Trasporto Ferroviario e dell Alta Velocità in Italia Milano, 15 marzo 2014 Lo sviluppo della mobilità in treno: i grandi corridoi europei La rete TEN (Trans European Network) gioca un ruolo

Dettagli

INCARICHI DI AMMINISTRAZIONE DI SOCIETA DI CAPITALI CONFERITI DAL COMUNE DI DESIO

INCARICHI DI AMMINISTRAZIONE DI SOCIETA DI CAPITALI CONFERITI DAL COMUNE DI DESIO Area Affari Generali Servizio Società Partecipate INCARICHI DI AMMINISTRAZIONE DI SOCIETA DI CAPITALI CONFERITI DAL COMUNE DI DESIO Di seguito si riportano i dati relativi alle partecipazioni in società

Dettagli

U.O.C. CHIRURGIA VASCOLARE

U.O.C. CHIRURGIA VASCOLARE REGIONE LAZIO Direttore Generale Dott. Vittorio Bonavita U.O.C. CHIRURGIA VASCOLARE Ospedale Sandro Pertini Direttore: Prof. Vincenzo Di Cintio Gentile paziente, Le diamo il benvenuto nella nostra Struttura

Dettagli