XMT 350 CC/CV Auto-Line IEC

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "XMT 350 CC/CV Auto-Line IEC"

Transcript

1 OM-2254/ita Processi R Saldatura Multi-Processo Descrizione Generatore per saldatura ad arco XMT 350 CC/C uto-line IEC MNULE DI ISTRUZIONI

2 Miller, il vostro partner per la saldatura! Congratulazioni e Grazie per aver scelto Miller. Da adesso potrete realmente lavorare in modo ottimale. Noi sappiamo che oggi non si può fare altrimenti. Per questo motivo Niels Miller, quando ha iniziato a fabbricare saldatrici ad arco nel 1929, si assicurò di fornire prodotti di qualità superiore, destinati ad offrire prestazioni ottimali per lunghissimo tempo. Come oi, i suoi Clienti esigevano i prodotti migliori disponibili sul mercato. Oggi, la tradizione continua, grazie agli uomini che fabbricano e vendono i materiali Miller, con l intento di fornire apparecchi e servizi, che rispondano agli stessi criteri rigorosi di qualità e valore, stabiliti nel Questo Manuale di Istruzioni è studiato per aiutarvi ad approfondire e sfruttare al meglio i vostri prodotti Miller. Leggete con attenzione le prescrizioni relative alla sicurezza; vi aiuteranno a proteggervi da eventuali pericoli, nel luogo di lavoro. Miller vi permetterà un installazione rapida e un utilizzo semplice. Mantenuto correttamente il materiale Miller vi assicurerà performance immutate ed affidabili per lunghissimo tempo, e se per qualche ragione, Miller è stato il primo produttore de apparecchi per saldatura, negli Stati Uniti, a essere certificato secondo le norme de assicurazione e controlle della qualità ISO l apparecchiatura necessitasse di intervento, trovate una guida alla soluzione dei problemi più comuni. La lista delle parti di ricambio vi aiuterà a decidere il particolare giusto da sostituire per risolvere i problemi. Trovate infine informazioni dettagliate riguardanti Garanzia e ssistenza del vostro apparecchio. Tutti i generatori i Miller sono coperti dalla Garanzia True Blue, che vi silleverà da ogni preoccupazione e problema. Miller Electric produce una linea completa di saldatrici ed apparecchi legati alla saldatura. Per informazioni sugli altri prodotti Miller di qualità contattare il distributore Miller per ricevere il catalogo aggiornato completo o i singoli fogli del catalogo.

3 INDICE SEZIONE 1 PRECUZIONI DI SICUREZZ LEGGERE PRIM DELL USO Uso Simboli Rischi Saldatura ad rco Rischi riguardanti installazione addizionale, operazione e manutenzione vvertenze California Proposition Norme di Sicurezza Principali Informazione EMF SEZIONE 2 DEFINIZIONI Definizioni etichette di avviso del fabbricante Etichetta REE (Rifiuti di pparecchiature Elettriche ed Elettroniche) (per prodotti venduti nella Comunità Europea) Simboli e definizioni SEZIONE 3 INTRODUZIONE Dati tecnici Curve olt-mpere Ciclo di lavoro e surriscaldamento SEZIONE 4 INSTLLZIONE Posizione del numero di serie e della targa dati Ubicazione Collegamento dell alimentazione trifase Guida per i componenti elettrici del circuito di alimentazione Morsetti secondari e sezione cavi di saldatura Informazione sulla presa per comando a distanza a 14 terminali Presa duplex da 115 olt C e disgiuntori supplementari Funzionamento della valvola del gas opzionale e collegamento del gas di protezione SEZIONE 5 FUNZIONMENTO Pannello frontale Funzioni contatori Tarature dell Interruttore di selezione procedimento Comando impulsi Lift-rc per TIG Modalità di saldatura con bassa tensione a vuoto (OC) SEZIONE 6 MNUTENZIONE E INDIIDUZIONE GUSTI Manutenzione ordinaria Come espellere la polvere dall interno della macchina Diagnosi Individuazione guasti SEZIONE 7 SCHEM ELETTRICO SEZIONE 8 ELENCO PRTI GRNZI

4

5 7 SEZIONE 1 PRECUZIONI DI SICUREZZ LEGGERE PRIM DELL USO ita_som_ Proteggete voi stessi e gli altri si prega di leggere e seguire le seguenti precauzioni Uso Simboli PERICOLO! Indica una situazione pericolosa che, in assenza di contromisure, può causare lesioni gravi o fatali. I possibili pericoli sono raffigurati dai simboli contigui o spiegati nel testo. Indica una situazione pericolosa che, in assenza di contromisure, può causare lesioni gravi o fatali. I possibili pericoli sono raffigurati dai simboli contigui o spiegati nel testo. ISO Indica dichiarazioni non connesse a possibili lesioni. Indica istruzioni speciali. Questo gruppo di simboli significa: ERTENZ! ttenzione! Pericolo di ELETTROCUZIONE, PEZZI IN MOIMENTO e COMPO- NENTI CLDI. I simboli e le istruzioni per evitare i pericoli sono riportati qui di seguito Rischi Saldatura ad rco I simboli raffigurati sotto sono usati nell intero manuale per attirare l attenzione ed identificare i possibili pericoli. Quando si incontra il simbolo, fare attenzione ed attenersi alle istruzioni per evitare il pericolo segnalato. Le informazioni sulla sicurezza presentate sotto sono solamente un riassunto del materiale relativo agli standard di sicurezza elencato nella sezione 1-5. Leggere e conformarsi a tutti gli standard di sicurezza indicati. L installazione, messa in funzione, manutenzione e riparazione di questa unità vanno affidate esclusivamente a personale qualificato. Durante il funzionamento, tenere lontano chiunque, specie i bambini. Le SCOSSE ELETTRICHE possono uccidere. Toccare parti sotto tensione può causare scosse mortali o gravi ustioni. L elettrodo e il circuito operativo sono sotto tensione ogni volta che il generatore è attivato. nche il circuito di erogazione e i circuiti interni della macchina sono sotto tensione quando la corrente è attivata. Nella saldatura a filo semiautomatica o automatica la bobina del filo, la sede del rullo di guida per il filo e tutte le parti di metallo che toccano il filo di saldatura sono sotto tensione. L installazione o la messa a terra incorrette della macchina costituiscono un rischio. Non toccare parti elettriche sotto tensione. Indossare guanti isolanti asciutti e privi di fori e protezione per il corpo. Isolarsi dal piano di lavoro e da terra usando tappetini isolanti asciutti o coperture di dimensioni sufficienti a evitare qualsiasi contatto fisico con il piano di lavoro o con il pavimento. Non utilizzare prese a c.a. in zone umide se gli spazi sono ristretti o se vi e rischio di cadute. Utilizzare prese a c.a. solo se indispensabile. Se occorre utilizzare prese a c.a., usare il commando a distanza (se previsto). Quando si verifica una delle seguenti condizioni di rischio di scossa elettrica, occorre prendere delle precauzioni di sicurezza aggiuntive: in ambienti umidi o quando si indossano indumenti bagnati; su strutture metalliche come scale, grigliati o impalcature; quando ci si trova in posizioni con limitata possibilità di movimento (posizione seduta, inginocchiata o sdraiata) oppure quando esiste un rischio elevato di contatto inevitabile o accidentale con il pezzo da saldare o la terra. Per queste condizioni, usare i seguenti equipaggiamenti, nell ordine elencati: 1) una saldatrice semiautomatica a filo a tensione costante in CC, 2) una saldatrice manuale in CC (stick), oppure 3) una saldatrice in C con tensione a vuoto ridotta. Nella maggior parte delle situazioni, si consiglia l uso di una saldatrice a filo a tensione costante in CC. Inoltre, è buona norma non lavorare mai da soli. Disinserire la corrente o fermare la macchina prima di installare o effettuare operazioni di riparazione sull attrezzatura. ssicurarsi che il dispositivo di arresto automatico della corrente sia installato in conformità all OSH 29 CFR (vedi Norme di Sicurezza). Installare e mettere a terra l attrezzatura rispettando quando contenuto nel Manuale del Proprietario e secondo codici nazionali, statali e locali. Controllare sempre la messa a terra della rete controllare e assicurarsi che il filo di messa a terra del cavo di rete sia collegato in modo appropriato con il terminale di terra dell interruttore di circuito o che la spina sia collegata ad una presa messa a terra in modo appropriato. Nel fare qualsiasi collegamento di rete attaccare per primo il conduttore di messa a terra controllare sempre i collegamenti. Mantenere i cavi asciutti, senza macchie o depositi d olio o di grasso e protetti contro il metallo caldo e le scintille. Controllare frequentemente il cavo della corrente per individuare eventuali danni o cavi scoperti sostituire immediatamente qualsiasi cavo danneggiato i cavi scoperti possono uccidere. Spegnere tutte le attrezzature quando non in uso. Non usare cavi scoperti, danneggiati, di misura inferiore al normale o non giuntati in modo appropriato. Non avvolgere i cavi intorno al corpo. Se è necessaria la messa a terra del pezzo da lavorare, collegare direttamente il pezzo a terra, con un cavo separato. Non toccare l elettrodo se si è in contatto con il pezzo da lavorare, il pavimento o un altro elettrodo appartenente ad una macchina diversa. Non toccare contemporaneamente le pinze porta elettrodo connesse a due saldatrici diverse in quanto sarà presente una tensione pari a due volte la tensione a vuoto. Usare solo attrezzature in buone condizioni. Riparare o sostituire immediatamente parti danneggiate. Mantenere la macchina in conformità a quanto descritto nel manuale. Indossare un imbragatura di sicurezza nel caso si lavori sospesi da terra. Tenere tutti i pannelli e i coperchi al loro posto. Fissare il cavo di lavoro al pezzo da lavorare con contatto metallosu-metallo il più vicino possibile al punto di saldatura. Isolare il morsetto de masse quando non e collegato al pezzo de saldare, per evitare contatti accidentali con altri oggetti metallici. nche con l interruttore di linea aperto all interno degli inverter rimane una tensione residua pericolosa. OM-2254 Pagina 1

6 Sulle saldatrici ad inverter, è presente una TENSIONE CONTINU ELET NCHE DOPO l interruzione dell alimentazione. Spegnere il generatore, aprire l interruttore di linea e scaricare i condensatori seguendo le istruzioni riportate nella Sezione Manutenzione prima di toccare qualsiasi parte. LE PRTI CLDE possono causare ustioni. Non toccare le parti calde a mani nude. Lasciare raffreddare prima di effettuare qualsiasi operazione sulla saldatrice. Per movimentare parti calde, usare gli attrezzi adatti e/o indossare guanti per saldatura e indumenti spessi e isolati per prevenire bruciature. I FUMI E I GS possono essere pericolosi. L operazione di saldatura produce fumi e gas. Respirare tali fumi e gas può essere pericoloso per la salute. Tenere la testa fuori dai fumi. Non respirare i fumi. Nel caso si lavori in ambiente chiuso, aerare l ambiente e/o usare un sistema di ventilazione forzata in corrispondenza dell arco per rimuovere i fumi e i gas prodotti dalla saldatura. Nel caso ci sia poca ventilazione, indossare un respiratore ad aria di modello approvato. Leggere e comprendere le Schede di Sicurezza dei Materiali (MSDSs) e le istruzioni del fabbricante riguardo i metalli, le parti di consumo, i rivestimenti, i preparati per pulitura e gli sgrassanti. Lavorare in ambiente chiuso solo se ben ventilato, oppure se si indossa un respiratore ad aria. Lavorare sempre con una persona esperta al fianco. I fumi e i gas derivanti dalla saldatura possono alterare la qualità dell aria abbassando il livello di ossigeno e quindi causare problemi o morte. ssicurarsi che la qualità dell aria rientri nei livelli di sicurezza. Non saldare in prossimità di operazioni di sgrassatura, pulizia o spruzzatura. Il calore e i raggi prodotti dall arco possono reagire con i vapori e formare gas altamente tossici e irritanti. Non effettuare operazioni di saldatura su metalli rivestiti, quali ferro zincato, piombato o cadmiato, a meno che il rivestimento non venga rimosso dalla zona di saldatura, l area non sia ben ventilata e, se necessario, non si indossi un respiratore ad aria. I rivestimenti e qualsiasi metallo contenente tali elementi possono emettere fumi tossici se vengono saldati. Saldare su contenitori chiusi, quali serbatoi, bidoni e tubi può risultare nell esplosione di questi ultimi. L arco di saldature può emanare scintille. Le scintille, il pezzo in lavorazione e l attrezzatura riscaldati possono causare incendi e ustioni. Un contatto accidentale tra l elettrodo e oggetti in metallo può provocare scintille, esplosioni, surriscaldamento oppure un incendio. ssicurarsi che l area sia sicura prima di effettuare qualsiasi operazione di saldatura. LE OPERZIONI DI SLDTUR possono causare incendi o esplosioni. Rimuovere tutti i materiali infiammabili in un area di 10,7 m intorno all arco di saldatura. Qualora ciò non sia possibile coprire accuratamente tutto con le coperture di modello approvato. Non effettuare operazioni di saldatura nel caso in cui ci sia la possibilità che le scintille colpiscano materiale infiammabile. Proteggere sè stessi e gli altri da scintille e metallo caldo. Fare attenzione, in quanto le scintille e i materiali caldi derivanti dal processo di saldatura possono facilmente inserirsi attraverso piccole crepe e aperture e passare ad aree adiacenti. ttenzione a possibili incendi; tenere sempre un estintore nelle vicinanze. Fare attenzione, in quanto operazioni di saldatura effettuate su soffitti, pavimenti, muri di sostegno o divisori possono causare incendi dalla parte opposta. Non effettuare operazioni di saldatura su contenitori chiusi quali serbatoi, bidoni o tubi a meno che questi non siano preparati in modo appropriato in conformità all WS F4.1 (vedi Norme di Sicurezza). Non saldare laddove l atmosfera possa contenere polvere, gas o vapori infiammabili (tipo quelli di benzina). Collegare il cavo di lavoro al pezzo da saldare il più vicino possibile alla zona di saldatura ai fini di evitare che la corrente di saldatura debba percorrere lunghi tratti, magari non in vista, in quanto questo può causare scosse elettriche, scintille e rischi di incendio. Non usare la saldatrice per disgelare tubature. Rimuovere l elettrodo a bacchetta dal portaelettrodo o tagliare il filo di saldatura alla punta di contatto quando non in uso. Indossare indumenti protettivi non oleosi quali guanti in pelle, camicia pesante, pantaloni senza risvolti, calzature alte e un copricapo. Rimuovere tutti i combustibili, quali accendini al butano o fiammiferi, da se stessi prima di iniziare qualsiasi operazione di saldatura. Una volta completato il lavoro, ispezionare l area e verificare l assenza di scintille, tizzoni ardenti e fiamme. Usare solamente i fusibili o gli interruttori di sicurezza giusti. Non aumentarne in modo eccessivo l amperaggio né escluderli. Seguire i requisiti OSH (a) (2) (iv) e NFP 51B per i lavori ad alta temperatura e tenere a portata di mano un dispositivo antincendio ed un estintore. OM-2254 Pagina 2 RGGI DELL RCO possono causare ustioni ad occhi e pelle. I raggi dell arco derivanti dal processo di saldatura producono raggi intensi visibili e invisibili (ultravioletti e infrarossi) che possono ustionare sia occhi che pelle. Nel luogo de saldatura si generano delle scintille. Indossare un casco per saldatura di tipo approvato con visiera dotata di filtro con schermatura protezione appropriata per proteggere il viso e gli occhi dalla radiazione luminosa e dalle scintille prodotte dall arco di saldatura, quando si salda o si assiste alle operazioni di saldatura (vedi NSI Z49.1 e Z87.1 elencati nelle Norme di Sicurezza). Indossare occhiali di sicurezza di modello approvato e con schermi laterali sotto la maschera. Usare schermi protettivi o barriere ai fini di proteggere terze persone da bagliori e scintille; assicurarsi che terze persone non fissino l arco. Indossare indumenti protettivi fatti di materiale duraturo e non infiammabile (pelle, cotone pesante o lana) e protezione per i piedi. I PEZZI DI METLLO OLNTI o lo SPORCO possono danneggiare gli occhi. Le operazioni di saldatura, sbavatura, spazzolatura e molatura possono generare scintille e proiezioni metalliche. Quando la zona saldata si raffredda, possono essere proiettate delle scorie. nche se si indossa la maschera, utilizzare al di sotto occhiali di protezione approvati, con schermi laterali. L CCUMULO DI GS può causare lesioni, anche mortali. Chiudere sempre la valvola della bombola quando non si utilizza. In ambienti confinati, mettere sempre in funzione una ventilazione adeguata o utilizzare respiratori con alimentatore d aria approvati.

7 I CMPI ELETTROMGNETICI (EMF) possono influenzare il funzionamento dei dispositivi medicali impiantati negli esseri umani. Le persone su cui sono stati impiantati pacemaker o altri dispositivi medicali devono rimanere a debita distanza. Le persone su cui sono stati impiantati dispositivi medicali devono rivolgersi al proprio medico e al produttore del dispositivo prima di avvicinarsi a luoghi dove si svolgono operazioni di saldatura ad arco, saldatura a punti, scriccatura, taglio ad arco plasma e riscaldamento a induzione. IL RUMORE può danneggiare l udito. Il rumore emesso da alcuni procedimenti e da certi apparecchiature può danneggiare l udito. Utilizzare gli appositi tappi o paraorecchie di modello approvato qualora il livello del rumore sia eccessivo. LE BOMBOLE, se danneggiate, possono esplodere. Le bombole di gas contengono gas sotto alta pressione. Se danneggiata, una bombola può esplodere. Le bombole di gas fanno parte del processo di saldatura e come tali devono essere maneggiate con cautela. Proteggere le bombole di gas compresso da calore eccessivo, colpi, danni, scorie, fiamma viva, scintille ed archi elettrici. Installare le bombole in posizione verticale fissandole ad un supporto fisso o agli appositi contenitori ai fini di evitare che si rovescino o che cadano. Tenere le bombole lontano dalle operazioni di saldatura o da altri circuiti elettrici. Non avvolgere mai una torcia di saldatura intorno ad una bombola di gas. Non permettere mai che l elettrodo tocchi una bombola. Non effettuare mai operazioni di saldatura su una bombola sotto pressione in quanto questo causerà un esplosione. Usare solo le bombole di gas, i regolatori, e i tubi corretti e gli accessori adatti all applicazione specifica; mantenere il tutto in buone condizioni. Tenere la faccia lontana dall ugello di uscita nell aprire la valvola della bombola. Tenere il coperchio protettivo sulla valvola eccetto quando la bombola è in uso. Usare l attrezzatura appropriata, le procedure corrette ed un numero di persone sufficiente per sollevare o spostare le bombole. Leggere e seguire le istruzioni riguardanti le bombole di gas compresso e relativi accessori, così come la pubblicazione P-1 CG (Compressed Gas ssociation) elencata nelle Norme di Sicurezza Rischi riguardanti installazione addizionale, operazione e manutenzione RISCHIO DI INCENDIO OD ESPLO- SIONE. Non posizionarle la macchina, sopra o vicino a superfici combustibili. Non installare la macchina in vicinanza di materiali infiammabili. Non sovraccaricare il circuito di alimentazione. Prima de allacciare il generatore accertarsi che il circuito de alimentazione sia di sezione adeguato al carico che deve alimentare. LE PRTI IN CDUT causare ferimenti. possono Usare la vite ad occhio per sollevare solo la macchina e NON le parti mobili, le bombole di gas o qualsiasi altro accessorio. Usare un apparecchiatura adeguata per sollevare la macchina. Nel caso si usassero carrelli con forche ai fini di spostare la macchina, assicurarsi che tali forche siano di una lunghezza sufficiente a raggiungere il lato opposto della macchina stessa. Mantenere le apparecchiature (i fili ed i cavi) lontano dai veicoli in movimento quando si lavora in posizione sopraelevata. Seguire le istruzioni riportate nel Manuale applicativo dell equazione NIOSH per le attività di sollevamento, versione aggiornata (Pubblicazione No ) quando si sollevano manualmente parti o apparecchiature pesanti. L USO ECCESSIO può causare SURRISCLDMENTO DELL PP- RECCHITUR. Permettere che l apparecchiatura si raffreddi; seguire il ciclo operativo nominale. Ridurre la corrente o il ciclo operativo prima di ricominciare di nuovo a saldare. Non ostacolare con filtri ad altro l aria che fluisce nell apparecchiatura. LE SCINTILLE possono causare ferimenti Indossare un gran facciale per proteggere sia gli occhi che la faccia. Conformare l elettrodo al tungsteno solamente con la molatrice completa delle apposite protezioni, in un luogo sicuro, proteggendo in modo opportuno il volto, le mani ed il corpo. Le scintille possono causare incendi. Tenere lontane le sostanze infiammabili. L ELETTRICIT STTIC può danneggiare le parti sul circuito. Indossare fascetta di messa a terra sul polso PRIM di maneggiare circuiti o parti. Usare sacchi o scatole antistatica per immagazzinare, muovere o trasportare cartelle di circuito stampato. OM-2254 Pagina 3

8 LE PRTI IN MOIMENTO possono causare ferimenti. Tenersi lontani dalle parti in movimento. Tenersi lontani da parti potenzialmente pericolose, quali i rulli di trasmissione. LE RDIZIONI EMESSE DLL LT FREQUENZ possono causare delle interferenze. IL FILO DI SLDTUR può causare ferimenti. Non premere il pulsante della torcia fino a quando non ricevete istruzioni a tale fine. Non puntare la torcia verso il corpo, altre persone o qualsiasi metallo durante le operazioni di alimentazione del cavo di saldatura. Le radiazioni ad alta frequenza possono interferire con la radionavigazione, i servizi di sicurezza, i computer e gli strumenti di comunicazione. Questa installazione deve essere effettuata esclusivamente da persone qualificate e specializzate nell uso di attrezzature elettroniche. É responsabilità dell utente fare correggere immediatamente qualsiasi problema di interferenza che si presenti in seguito all installazione da un elettricista qualificato. Qualora avvisati dall FCC (Ufficio Controllo Frequenze) riguardo interferenze, smettere immediatamente di usare l attrezzatura. LE PRTI IN MOIMENTO possono causare ferimenti. Tenersi lontani da parti in movimento quali i volani. Tenere tutti i portelli, i pannelli, i coperchi e le protezioni chiusi e al loro posto. Se necessario, per la manutenzione e la riparazione dei guasti, far rimuovere gli sportelli, i pannelli, i coperchi o le protezioni solo da personale qualificato. Rimontare gli sportelli, i pannelli, i coperchi e le protezioni quando la manutenzione è terminata e prima di collegare il connettore di alimentazione. ssicurarsi che l apparecchiatura sia regolarmente controllata e mantenuta in efficienza. Tenere i portelli e i pannelli della fonte di alta frequenza ben chiusi, assicurarsi che la distanza tra le puntine sia quella regolare e utilizzare messe a terra e protezioni ai fini di minimizzare la possibilità di interferenza. L SLDTUR D RCO può causare interferenza. L energia elettromagnetica può causare interferenza con il funzionamento degli apparecchi elettronici sensibili, quali computer e macchine regolate da computer, come i robot. LEGGERE LE ISTRUZIONI. ccertarsi che tutti gli apparecchi che si trovano nell area di saldatura soddisfino i requisiti sulla compatibilità elettromagnetica. Leggere attentamente tutte le etichette ed il Manuale d uso e seguire le indicazioni ivi riportate prima di installare, mettere in funzione o riparare la macchina. Leggere le informazioni di sicurezza riportate all inizio del manuale ed in ciascuna sezione. Usare solo parti di ricambio originali del costruttore. Eseguire la manutenzione e le riparazioni seguendo quanto riportato sul Manuale d uso, gli standard industriali e le normative applicabili. Per ridurre la possibilità d interferenza, utilizzare cavi quanto più corti possibile, vicini tra di loro e tenerli bassi, per esempio sul pavimento. Eseguire la saldatura ad almeno 100 metri di distanza da qualsiasi apparecchio elettrico sensibile. ccertarsi che la saldatrice sia installata e collegata all impianto di messa a terra come specificato in questo manuale. Se si verifica interferenza, adottare misure ulteriori quali lo spostamento della saldatrice, l utilizzo di cavi schermati, di filtri in linea o la schermatura dell area di lavoro vvertenze California Proposition 65 L apparecchiatura di saldatura o di taglio produce fumi o gas che contengono sostanze chimiche note allo Stato della California come cause di malformazioni alla nascita e, in alcuni casi, di cancro. (California Health & Safety Code Section e succ.) I morsetti, i terminali della batteria ed i relativi accessori contengono piombo e leghe di piombo, sostanze chimiche note allo Stato della California come cause di cancro e malformazioni alla nascita o altre anomalie nella riproduzione. Lavarsi le mani dopo aver toccato parti di batteria. Per i motori a benzina: I gas di scarico dei motori contengono sostanze chimiche note allo Stato della California come cause di cancro e malformazioni alla nascita o altre anomalie nella riproduzione. Per i motori diesel: I gas di scarico dei motori diesel ed alcuni dei loro componenti sono noti allo Stato della California come cause di cancro e malformazioni alla nascita o altre anomalie nella riproduzione. OM-2254 Pagina 4

9 1-5. Norme di Sicurezza Principali Safety in Welding, Cutting, and llied Processes, NSI Standard Z49.1, from Global Engineering Documents (phone: , website: Safe Practices for the Preparation of Containers and Piping for Welding and Cutting, merican Welding Society Standard WS F4.1, from Global Engineering Documents (phone: , website: National Electrical Code, NFP Standard 70, from National Fire Protection ssociation, Quincy, M (phone: , website: and www. sparky.org). Safe Handling of Compressed Gases in Cylinders, CG Pamphlet P-1, from Compressed Gas ssociation, 4221 Walney Road, 5th Floor, Chantilly, (phone: , website:www.cganet.com). Safety in Welding, Cutting, and llied Processes, CS Standard W117.2, from Canadian Standards ssociation, Standards Sales, 5060 Spectrum Way, Suite 100, Ontario, Canada L4W 5NS (phone: , website: Safe Practice For Occupational nd Educational Eye nd Face Protection, NSI Standard Z87.1, from merican National Standards Institute, 25 West 43rd Street, New York, NY (phone: , website: Standard for Fire Prevention During Welding, Cutting, and Other Hot Work, NFP Standard 51B, from National Fire Protection ssociation, Quincy, M (phone: , website: OSH, Occupational Safety and Health Standards for General Industry, Title 29, Code of Federal Regulations (CFR), Part 1910, Subpart Q, and Part 1926, Subpart J, from U.S. Government Printing Office, Superintendent of Documents, P.O. Box , Pittsburgh, P (phone: ) (there are 10 OSH Regional Offices phone for Region 5, Chicago, is , website: U.S. Consumer Product Safety Commission (CPSC), 4330 East West Highway, Bethesda, MD (phone: , website: pplications Manual for the Revised NIOSH Lifting Equation, The National Institute for Occupational Safety and Health (NIOSH), 1600 Clifton Rd, tlanta, G (phone: , website: Informazione EMF Il passaggio della corrente elettrica in qualsiasi conduttore genera campi elettromagnetici localizzati (EMF). La corrente di saldatura crea un campo elettromagnetico intorno al circuito e agli apparecchi utilizzati per la saldatura. I campi EMF possono interferire con i dispositivi medicali, quali i pacemaker. Le persone a cui sono stati impiantati apparecchi medicali devono assumere misure protettive, ad esempio la limitazione dell accesso ai non addetti e la valutazione dei rischi individuali per i saldatori. Tutti i saldatori sono tenuti a rispettare le seguenti procedure al fine di ridurre al minimo l esposizione ai campi EMF creati intorno al circuito di saldatura: 1. Tenere i cavi insieme attorcigliandoli o avvolgendoli con nastro oppure utilizzando un copricavo. 2. Non infrapporsi tra i cavi di saldatura. Disporre i cavi su un lato e lontano dall operatore. 3. Non avvolgere i cavi intorno al corpo. 4. Tenere testa e busto quanto più lontano possibile dall apparecchiatura inserita nel circuito di saldatura. 5. Fissare il morsetto al pezzo da lavorare il più vicino possibile al punto di saldatura. 6. Non lavorare, sedersi o restare in prossimità della saldatrice. 7. Non eseguire la saldatura mentre si trasporta la saldatrice o l alimentatore di filo. Nota sui dispositivi medici impiantati I portatori di dispositivi medici impiantati devono consultare il proprio medico ed il fabbricante del dispositivo prima di avvicinarsi o eseguire operazioni di saldatura ad arco e a punti, sgorbiatura, taglio arco plasma o di riscaldamento ad induzione. Una volta ottenuto il parere favorevole del medico, non mancare si attenersi alle procedure indicate in precedenza. OM-2254 Pagina 5

10 OM-2254 Pagina 6

11 SEZIONE 2 DEFINIZIONI 2-1. Definizioni etichette di avviso del fabbricante S vvertenza! Fare attenzione! Sono presenti vari pericoli, indicati dai simboli che seguono. 1 Scariche elettriche generate dall elettrodo di saldatura o da conduttori possono causare la morte. 1.1 Indossare guanti isolanti asciutti. Non toccare l elettrodo a mani nude. Non indossare guanti bagnati o danneggiati. 1.2 Proteggersi dal pericolo di folgorazione tramite isolamento della propria persona dall area di lavoro e dalla terra. 1.3 Prima di intervenire sulla macchina, scollegare la spina o l impianto di alimentazione. 2 L inalazione dei fumi di saldatura è nociva alla salute. 2.1 Tenere la testa fuori dei fumi. 2.2 Usare un sistema di ventilazione forzata o un aspiratore per eliminare i fumi. 2.3 Usare un ventilatore per eliminare i fumi. 3 Le scintille generate dalla saldatura possono causare esplosione o incendio. 3.1 Tenere i materiali infiammabili a distanza di sicurezza dalla zona di saldatura. Non effettuare saldature in prossimità di materiali infiammabili. 3.2 Le scintille generate dalla saldatura possono causare incendio. Tenere un estintore a portata di mano, con un osservatore pronto ad usarlo. 3.3 Non effettuare saldature su fusti né su qualsiasi altro contenitore chiuso. 4 I raggi dell arco possono ustionare gli occhi e causare lesioni cutanee. 4.1 Indossare elmetto e occhiali di sicurezza. Usare protezioni acustiche e indossare una camicia a colletto chiuso. Usare un elmetto da saldatura con schermo adeguato. Indossare un equipaggiamento di protezione personale completo. 5 Prima di intervenire sulla macchina o di effettuare saldature, ricevere l addestramento adeguato e leggere le istruzioni. 6 Non rimuovere le targhette né verniciarle (coprirle). 1/96 OM-2254 Pagina 7

12 > 60 s S vvertenza! Fare attenzione! Sono presenti vari pericoli, indicati dai simboli che seguono. 2 Scariche elettriche generate da conduttori possono causare la morte. 3 Prima di intervenire sulla macchina, scollegare la spina o l impianto di alimentazione. 4 nche con l interruttore di linea aperto, nei condensatori rimane una tensione residua pericolosa. Non toccare i condensatori. 5 Dopo avere disinserito la corrente, attendere sempre 60 secondi prima di effettuare qualsiasi operazione sulla macchina. 6 Prima di toccare qualsiasi parte, controllare la tensione del condensatore assicurandosi che sia vicino allo 0. 4/ S vvertenza! Fare attenzione! Sono presenti vari pericoli, indicati dai simboli che seguono. 2 Quando la corrente é inserita, le parti difettose possono esplodere o causare l esplosione di altre parti. 3 Pezzi che dovessero staccarsi possono essere pericolosi. Indossare sempre una visiera protettiva nell effettuare operazioni di manutenzioni sulla macchina. 4 Indossare sempre indumenti con maniche lunghe e abbottonati fino al colletto nell effettuare operazioni di manutenzione sulla macchina. 5 Una volta prese le dovute precauzioni, come da indicazioni, collegare la macchina alla corrente. 4/96 = <60 S vvertenza! Fare attenzione! Sono presenti vari pericoli, indicati dai simboli che seguono. 2 La caduta di apparecchiature può causare severi danni alla persona e alla macchina. 3 Sollevare e appoggiare sempre la macchina utilizzando entrambe le maniglie. Mantenere l angolo dell apparecchiatura di sollevamento a meno di 60 gradi. 4 Usare sempre un carrello apposito ai fini di spostare la macchina. 5 Non usare mai una maniglia sola per sollevare o appoggiare la macchina. 1/96 OM-2254 Pagina 8

13 2-2. Etichetta REE (Rifiuti di pparecchiature Elettriche ed Elettroniche) (per prodotti venduti nella Comunità Europea) Non smaltire questi prodotti (dove applicabile) come normale immondizia. Riutilizzare o riciclare i Rifiuti di pparecchiature Elettriche ed Elettroniche smaltendoli presso centri di raccolta rifiuti abilitati. Contattare il centro di raccolta rifiuti più vicino o il tuo distributore di zona per ulteriori informazioni Simboli e definizioni mpere Pannello Corrente lternata olt Uscita Interruttore automatico Comando a distanza cceso Spento Saldatura con elettrodo di tungsteno (TIG) Negativo Ingresso Corrente continua Positivo Induttanza Terminale di messa a terra Corrente costante Tensione costante Comando a pedale Collegamento alla linea di alimentazione U 0 Forza dell arco (DIG) Saldatura ad arco con elettrodo rivestito (SMW) Saldatura ad arco a filo continuo sotto protezione gassosa (GMW) Tensione nominale a vuoto (valore medio) U 1 Tensione primaria U 2 Tensione di carico convenzionale X Convertitore-trasformatore-raddrizzatore a frequenza statica trifase Ciclo di lavoro Hz Hertz IP Grado di protezione I 2 Corrente nominale di saldatura % Percento Pulsato Comando ad impulsi (TIG) Lift-rc limentazione Monofase limentazione Trifase I1max Massima corrente primaria assordita I1eff Corrente primaria assorbita umento Lift-rc (TIG) Innesco TIG (GTW) a contatto limentatore per filo, con sensore della tensione OM-2254 Pagina 9

14 SEZIONE 3 INTRODUZIONE 3-1. Dati tecnici Tensione di alimentazione limentazione Trifase Prestazioni 350 a 34 CC, ciclo di lavoro al 60% Gamma di tensione a tensione costante Gamma di corrente a corrente costante oltaggio massimo circuito aperto Classificazione IP alore RMS (Efficace) della corrente in ingresso con carico di lavoro nominale, tensione trifase a 60 Hz e tensioni di carico in accordo con i valori NEM in Classe I k kw CC 23 36,1 22,3 20,6 17,8 14,2 13,6 *Consultare la Sezione 3-3 per i valori nominali del ciclo di lavoro 3-2. Curve olt-mpere. Corrente Costante (CC) Le curve olt-mpere indicano i valori minimo e massimo, della corrente e della tensione, erogabili dal generatore. Curve per altri valori saranno compresi entro le due curve indicate. 60 OLT SMW MX GTW MX GTW MN SMW 80 0% 25% 50% RC CONTROL B. Tensione Costante (C) % 100% MPERE OLT MX MIN MPERE / B OM-2254 Pagina 10

15 3-3.Ciclo di lavoro e surriscaldamento Il Ciclo di Lavoro corrisponde alla percentuale di 10 minuti durante la quale la macchina è in grado di saldare a carico nominale senza surriscaldarsi. Se la macchina si surriscalda, l erogazione si interrompe, compare il messaggio Help 3 e il ventilatore di raffreddamento gira. spettare quindici minuti affinché la macchina si raffreddi. Ridurre la corrente o il ciclo di lavoro prima di ricominciare a saldare. ISO Superare il ciclo di lavoro può danneggiare la macchina e invalidare la garanzia. Corrente di saldatura (mpere) % CICLO DI LORO 60% Ciclo di Lavoro 6 Minuti di Saldatura 4 Minuti di Riposo Surriscaldamento 0 15 OPPURE Minuti Ridurre il Ciclo di Lavoro Ref. S OM-2254 Pagina 11

16 SEZIONE 4 INSTLLZIONE 4-1. Posizione del numero di serie e della targa dati Il numero di serie ed i dati nominali del prodotto si trovano sul retro. Fare riferimento alla targa dati per i requisiti di alimentazione e/o l uscita nominale. Riportare il numero di serie nello spazio fornito sulla quarta di copertina di questo manuale per riferimento futuro Ubicazione Dimensioni e Peso 610 mm 43 kg 432 mm 318 mm 1 Movimentazione 1 Maniglie per sollevamento 1! Non spostare o mettere in funzione la macchina qualora si trovi in posizione precaria. Utilizzare le maniglie per sollevare la macchina. 2 Carrello a mano Usare un carrello o mezzo simile per spostare la macchina. 3 Interruttore di linea Collocare la macchina vicino alla presa di alimentazione. 2! Quando sono presenti o liquidi volatili, potrebbe essere necessaria un installazione speciale. edere l rticolo 511 NEC o la Sezione 20 CEC. Collocazione mm 460 mm loc_2 3/96 - Ref. ST / Ref B OM-2254 Pagina 12

17 4-3. Collegamento dell alimentazione trifase! L installazione deve essere conforme a tutte le normative nazionali o locali far eseguire l installazione solo da personale qualificato = Messa a terra GND/PE 7 2 L1 L2 5! Scollegare e imporre i blocchi di sicurezza sull alimentazione prima di collegare i conduttori di alimentazione.! Collegare sempre per primo il connettore di massa verde o verde/ giallo al morsetto di massa dell alimentatore; non collegarlo mai ad un terminale di linea. Il circuito uto-line di cui è dotata questa saldatrice adatta automaticamente lo stadio di potenza alla tensione di alimentazione primaria. erificare la tensione disponibile nel luogo di utilizzo. Questa saldatrice può essere collegata a qualsiasi presa di alimentazione con tensione compresa tra 208 e 575 C senza la necessità di rimuovere il coperchio per modificare i collegamenti del circuito di alimentazione. Per il funzionamento trifase 1 Cavo di alimentazione. 6 L3 2 Interruttore di linea (raffigurato in posizione OFF) 3 Conduttore di terra verde o verde/ giallo 1 4 Scollegare il terminale di massa 5 Conduttori di alimentazione (L1, L2 ed L3) 6 Terminali dell interruttore di linea Collegare per primo il conduttore di massa verde o verde/giallo al morsetto di massa dell interruttore di linea. 1 Collegare i conduttori di alimentazione L1 (U), L2 () ed L3 (W) ai terminali di linea dell interruttore. 7 Protezione di Sovracorrente Scegliere il tipo ed il livello di protezione secondo quanto riportato nella Sezione 4-4 (nella figura è rappresentato un interruttore aperto). Chiudere e bloccare lo sportello dell interruttore di linea. Rimuovere i blocchi di messa fuori servizio e portare l interruttore in posizione On. Strumenti necessari: Ref / Ref B OM-2254 Pagina 13

18 4-4. Guida per i componenti elettrici del circuito di alimentazione ISO UN TENSIONE DI LIMENTZIONE SBGLIT può danneggiare la saldatrice. La tensione tra una fase e la terra non deve superare più del 10% la tensione di alimentazione nominale. ISO La tensione di alimentazione effettiva non deve essere minore di più del 10% rispetto alla tensione minima o maggiore di più del 10% rispetto alla tensione massima riportate in tabella. Se la tensione in ingresso effettiva è al di fuori di questa gamma, il generatore non funziona. La mancata osservanza di queste raccomandazioni relative al fusibile e al disgiuntore può causare scosse elettriche o pericolo di incendio. Queste raccomandazioni si applicano ad uno specifico circuito derivato che alimenta la saldatrice funzionante ai valori nominali di uscita e di fattore di utilizzo. Tensione di alimentazione Corrente assorbita alla potenza nominale (). 36,1 22,3 20,6 17,8 Portata massima consigliata fusibile standard di mpere 1 60 Hz Ritardo tempo Funzionamento normale Sezione minima del conduttore di linea in mm 2, Lunghezza massima consigliata conduttori di linea (metri) 96 (29) 158 (48) 175 (53) 150 (46) Sezione minima conduttore di terra in mm 2, Riferimento: 2008 National Electrical Code (NEC) (Codice Elettrico Nazionale 2008), compreso l articolo Se è usato un disgiuntore al posto del fusibile, scegliere un disgiuntore con curve caratteristiche tempo corrente comparabili a quelle del fusibile raccomandato. 2 I fusibile ritardati sono classe RK5 UL. edi UL Fusibili normali (scopo generale non intenzionalmente ritardato) i fusibile sono marcati UL K5 (fino a 60) e UL classe H da 65 in su) 4 I dati in questa sezione specificano le dimensioni dei conduttori (con esclusione di cavi e cavi cablati flessibili) tra il quadro di alimentazione e la macchina in accordo alle norme NEC Tavola Se sono usati cavi e cavi cablati flessibili la sezione minima ammessa deve essere aumentata. edere la norma NEC Tavola 400.5() per il dimensionamento di cavi e cavi cablati flessibili. OM-2254 Pagina 14

19 4-5. Morsetti secondari e sezione cavi di saldatura* Morsetti Secondari Non eccedere nella sezione (diametro)** e lunghezza totale dei cavi (in rame) di saldatura*** 30 m o Inferiori 45 m 60 m 70 m 90 m 105 m 120 m! Spegnere l alimentatore prima di collegare i morsetti di saldatura.! Non usare cavi scoperti, danneggiati, di misura inferiore al normale o non giuntati in modo appropriato. Corrente di saldatura (mpere) WG (mm 2 ) 10 60% Ciclo di lavoro WG (mm 2 ) % Ciclo di lavoro WG (mm 2 ) % Ciclo di lavoro WG (mm 2 ) (20) 4 (20) 4 (20) 3 (30) 2 (35) 1 (50) 1/0 (60) 1/0 (60) (30) 3 (30) 2 (35) 1 (50) 1/0 (60) 2/0 (70) 3/0 (95) 3/0 (95) (30) 2 (35) 1 (50) 1/0 (60) 2/0 (70) 3/0 (95) 4/0 (120) 4/0 (120) (35) 1 (50) 1/0 (60) 2/0 (70) 3/0 (95) 4/0 (120) 2 ea. 2/0 (2x70) 2 ea. 2/0 (2x70) (50) 1/0 (60) 2/0 (70) 3/0 (95) 4/0 (120) 2 ea. 2/0 (2x70) 2 ea. 3/0 (2x95) 2 ea. 3/0 (2x95) 350 1/0 (60) 2/0 (70) 3/0 (95) 4/0 (120) 2 ea. 2/0 (2x70) 2 ea. 3/0 (2x95) 2 ea. 3/0 (2x95) 2 ea. 4/0 (2x120) Prese di uscita 400 1/0 (60) 2/0 (70) 3/0 (95) 4/0 (120) 500 2/0 (70) 3/0 (95) 4/0 (120) 2 ea. 2/0 (2x70) 2 ea. 2/0 (2x70) 2 ea. 3/0 (2x95) 2 ea. 3/0 (2x95) 2 ea. 4/0 (2x120) 2 ea. 4/0 (2x120) 3 ea. 3/0 (3x95) 2 ea. 4/0 (2x120) 3 ea. 3/0 (3x95) 600 3/0 (95) 4/0 (120) 2 ea. 2/0 (2x70) 2 ea. 3/0 (2x95) 2 ea. 4/0 (2x120) 3 ea. 3/0 (3x95) 3 ea. 4/0 (3x120) 3 ea. 4/0 (3x120) *Questa tabella serve come guida generale e può non adattarsi a tutte le applicazioni. Se il cavo si surriscalda, utilizzare cavi della misura immediatamente più grande. **La sezione del cavo di saldatura (WG) è calcolata su una caduta di 4 oppure su una densità di corrente pari a 1 ampere su 300 millesimi circolari. ***Scegliere la dimensione del cavo di saldatura per le applicazioni pulsate in funzione del valore della corrente di picco. Ref. S-0007-G OM-2254 Pagina 15

20 4-6. Informazione sulla presa per comando a distanza a 14 terminali Terminali Presa* Informazione 24 OLT C.. 24 volt corrente alternata. Protetto da disgiuntore supplementare (CB2). J K B I C L N H D M G E F 115 OLT C.. B I J La chiusura con il contatto completa il circuito di comando del contattore a 24 volt, C volts corrente alternata. Protetto da disgiuntore supplementare CB1. La chiusura con il contatto I completa il circuito di comando del contattore a 115 volt C.. REGOLZIONE CORRENTE DISTNZ C D E Segnale di erogazione; Segnale de erogazione; da 0 a +10 olt c.c., +10 olt c.c. in condizione MIG Comune circuito com. a distanza. Segnale di ingresso da 0 a + 10 volt, C.C. M Selezione CC/C. / CORRENTE TENSIONE F H Segnale corrente; +1 volt corrente continua per 100 ampere Segnale tensione: + 1 volt corrente continua per 10 tensione di saldatura GND G K Comune dei circuiti a 24 e 115 volt, C.. Comune alla carcassa *Gli altri terminali non vengono utilizzati Presa duplex da 115 olt C e disgiuntori supplementari 1 1 Presa a 115 volt 10 ampere Corrente lternata La corrente viene suddivisa tra la presa duplex e la presa del comando a distanza Remote 14 (vedi Sezione 4-6). 2 Disgiuntore supplementare CB1 3 Disgiuntore supplementare CB2 CB1 protegge dal sovraccarico la presa duplex e la parte a 115 C della presa del comando a distanza Remote 14. CB2 protegge la parte a 24 volt corrente alternata della presa del comando a distanza Remote 14 da sovraccarico. Premere il pulsante per ripristinare il disgiuntore supplementare. 2 3 Ref B OM-2254 Pagina 16

Lista di controllo Saldatura e taglio (procedimenti ad arco)

Lista di controllo Saldatura e taglio (procedimenti ad arco) Sicurezza realizzabile Lista di controllo Saldatura e taglio (procedimenti ad arco) Potete affermare che nella vostra azienda gli impianti di saldatura ad arco sono sicuri? Le persone addette alla saldatura

Dettagli

POWER ROD 1365 GENERATORE art. 252

POWER ROD 1365 GENERATORE art. 252 CEBORA S.p.A. 1 POWER ROD 1365 GENERATORE art. 252 MANUALE DI SERVIZIO CEBORA S.p.A. 2 SOMMARIO 1 - INFORMAZIONI GENERALI... 3 1.1 - Introduzione... 3 1.2 - Filosofia generale d assistenza.... 3 1.3 -

Dettagli

< Apparecchiatura di controllo di fiamma > RIVELAZIONE FIAMMA BI ELETTRODO. SAITEK srl

< Apparecchiatura di controllo di fiamma > RIVELAZIONE FIAMMA BI ELETTRODO. SAITEK srl Serie CF3q < Apparecchiatura di controllo di fiamma > SAITEK srl www.saitek.it info@saitek.it Casalgrande (RE) ITALY Tel. +39 0522 848211 Fax +39 0522 849070 CONTROLLO DI FIAMMA SERIE C F 3 Q pag. 1 di

Dettagli

AP05SOL PROIETTORE A LED SOLARE CON BATTERIA E SENSORE DI PRESENZA. Libretto per l Installatore

AP05SOL PROIETTORE A LED SOLARE CON BATTERIA E SENSORE DI PRESENZA. Libretto per l Installatore AP05SOL PROIETTORE A LED SOLARE CON BATTERIA E SENSORE DI PRESENZA Libretto per l Installatore AlcaPower - 930102 - AP05SOL Libretto per l Installatore V1 R0 [13-03-2014] Proprietà ed utilizzo riservati

Dettagli

MANUALE D USO STAZIONE DI RECUPERO DI REFRIGERANTE

MANUALE D USO STAZIONE DI RECUPERO DI REFRIGERANTE MANUALE D USO STAZIONE DI RECUPERO DI REFRIGERANTE COD. 11131104-11131106 INDICE NORME GENERALI DI SICUREZZA 3 SPECIFICHE 4 PROCEDURA STANDARD PER IL RECUPERO DI FLUIDI/VAPORI 4 PROCEDURA DI SCARICO AUTOMATICO

Dettagli

Saldatura ad arco Generalità

Saldatura ad arco Generalità Saldatura ad arco Saldatura ad arco Generalità Marchio CE: il passaporto qualità, conformità, sicurezza degli utenti 2 direttive europee Direttiva 89/336/CEE del 03 maggio 1989 applicabile dall 01/01/96.

Dettagli

Gruppi di continuità UPS Line Interactive. PC Star EA

Gruppi di continuità UPS Line Interactive. PC Star EA Gruppi di continuità UPS Line Interactive PC Star EA Modelli: 650VA ~ 1500VA MANUALE D USO Rev. 01-121009 Pagina 1 di 8 SOMMARIO Note sulla sicurezza... 1 Principi di funzionamento... 2 In modalità presenza

Dettagli

Aerowave MANUALE DI ISTRUZIONI. OM-183 173H/ita. Processi. Descrizione. www.millerwelds.com. agosto 1999. Saldatura con elettrodo di tungsteno (GTAW)

Aerowave MANUALE DI ISTRUZIONI. OM-183 173H/ita. Processi. Descrizione. www.millerwelds.com. agosto 1999. Saldatura con elettrodo di tungsteno (GTAW) OM-83 73H/ita agosto 999 Processi Saldatura con elettrodo di tungsteno (GTAW) Saldatura con elettrodo rivestito (SMAW) Descrizione Generatore per saldatura ad arco Aerowave Visitateci su Internet www.millerwelds.com

Dettagli

ClickShare. Manuale per la sicurezza

ClickShare. Manuale per la sicurezza ClickShare Manuale per la sicurezza R5900019IT/01 10/12/2014 Barco nv Noordlaan 5, B-8520 Kuurne Phone: +32 56.36.82.11 Fax: +32 56.36.883.86 Supporto: www.barco.com/esupport Visitate il web: www.barco.com

Dettagli

Manuale d uso. Per abitazioni, baite, camper, caravan, barche

Manuale d uso. Per abitazioni, baite, camper, caravan, barche Manuale d uso Regolatore di carica EP5 con crepuscolare Per abitazioni, baite, camper, caravan, barche ITALIANO IMPORTANTI INFORMAZIONI SULLA SICUREZZA Questo manuale contiene importanti informazioni sulla

Dettagli

AC Anywhere. Inverter. Manuale utente. F5C400u140W, F5C400u300W F5C400eb140W e F5C400eb300W

AC Anywhere. Inverter. Manuale utente. F5C400u140W, F5C400u300W F5C400eb140W e F5C400eb300W AC Anywhere Inverter (prodotto di classe II) Manuale utente F5C400u140W, F5C400u300W F5C400eb140W e F5C400eb300W Leggere attentamente le istruzioni riguardanti l installazione e l utilizzo prima di utilizzare

Dettagli

Asta motorizzata con testa rotativa di preparazione tubo. MANUALE D USO vers. 10/12/2013

Asta motorizzata con testa rotativa di preparazione tubo. MANUALE D USO vers. 10/12/2013 Asta motorizzata con testa rotativa di preparazione tubo MANUALE D USO vers. 10/12/2013 AVVERTENZE DI SICUREZZA GENERALI PER IL TRAPANO Leggere tutti gli avvisi di sicurezza e tutte le istruzioni. Se

Dettagli

INFINITY 35/45 MANUALE DI ISTRUZIONI. OM-206360C/ita. Descrizione. www.millerwelds.com. Valido dal Numero di matricola: 217 769 Processi

INFINITY 35/45 MANUALE DI ISTRUZIONI. OM-206360C/ita. Descrizione. www.millerwelds.com. Valido dal Numero di matricola: 217 769 Processi OM-206360C/ita Valido dal Numero di matricola: 217 769 Processi MIG FCAW (filo animato) Descrizione 2006 07 INFINITY 35/45 www.millerwelds.com MANUALE DI ISTRUZIONI Miller, il vostro partner per la saldatura!

Dettagli

MANUALE DI ISTRUZIONI PER SALDATRICI AD ARCO

MANUALE DI ISTRUZIONI PER SALDATRICI AD ARCO MANUALE DI ISTRUZIONI PER SALDATRICI AD ARCO IMPORTANTE: PRIMA DELLA MESSA IN OPERA DEL- L'APPARECCHIO LEGGERE IL CONTENUTO DI QUESTO MANUALE E CONSERVARLO, PER TUTTA LA VITA OPE- RATIVA, IN UN LUOGO NOTO

Dettagli

PowerMust 400/600/1000 di tipo Offline Gruppo di continuità

PowerMust 400/600/1000 di tipo Offline Gruppo di continuità MANUALE DELL UTENTE IT PowerMust 400/600/1000 di tipo Offline Gruppo di continuità 1 IMPORTANTI ISTRUZIONI PER LA SICUREZZA CONSERVARE QUESTE ISTRUZIONI Questo manuale contiene importanti istruzioni per

Dettagli

INVERTEC PC 65 & PC 105

INVERTEC PC 65 & PC 105 IM2002 01/2011 Rev. 3 INVERTEC PC 65 & PC 105 MANUALE OPERATIVO ITALIAN LINCOLN ELECTRIC ITALIA S.r.l Via Fratelli Canepa 8, 16010 Serrà Riccò (GE), Italia www.lincolnelectric.eu Dichiarazione di conformità

Dettagli

LA GAMMA DEGLI IMPIANTI PER SALDATURA TIG

LA GAMMA DEGLI IMPIANTI PER SALDATURA TIG LA GAMMA DEGLI IMPIANTI PER SALDATURA TIG I migliori generatori per saldatura TIG con tecnologia a inverter per soddisfare le richieste di saldatura più esigenti 1794-031 www.oerlikon.it Saldatura TIG

Dettagli

ClickShare. Manuale per la sicurezza

ClickShare. Manuale per la sicurezza ClickShare Manuale per la sicurezza R5900015IT/01 18/10/2013 Barco nv President Kennedypark 35, 8500 Kortrijk, Belgium Phone: +32 56.23.32.11 Fax: +32 56.26.22.62 Supporto: www.barco.com/esupport Visitate

Dettagli

OM3 - EPI 2 Modulo Interfaccia Locale Manuale di istruzione e manutenzione. Importante. Importante. Avvertenza. Avvertenza. Avvertenza.

OM3 - EPI 2 Modulo Interfaccia Locale Manuale di istruzione e manutenzione. Importante. Importante. Avvertenza. Avvertenza. Avvertenza. KEYSTONE Il presente manuale è parte integrante del Manuale di istruzioni e funzionamento dell attuatore EPI 2 base (riferimento documento EBPRM-0091-IT). Indice 1 Modulo Opzionale OM3: Modulo Interfaccia

Dettagli

SA-1. Seghetto alternativo. Manuale d uso

SA-1. Seghetto alternativo. Manuale d uso INFORMAZIONE AGLI UTENTI ai sensi dell art. 13 del decreto legislativo 25 luglio 2005, n. 15 Attuazione delle Direttive 2002/95/ CE, 2002/96/CE e 2003/108/CE, relative alla riduzione dell uso di sostanze

Dettagli

Taglierina elettrica K3952

Taglierina elettrica K3952 Taglierina elettrica K3952 INDICE ISTRUZIONI PER LA SICUREZZA... 3 INSTALLAZIONE... 4 DESCRIZIONE DEL FUNZIONAMENTO... 4 SPECIFICHE TECNICHE DELLE TAGLIERINE ELETTRICHE... 4 TRASPORTO... 5 SISTEMAZIONE

Dettagli

CUCINE ELETTRICHE / FORNO ELETTRICO SERIE "7" Mod. PCEM 70 CFEM 70. Cod. 252.117.00

CUCINE ELETTRICHE / FORNO ELETTRICO SERIE 7 Mod. PCEM 70 CFEM 70. Cod. 252.117.00 ~ ~ CUCINE ELETTRICHE / FORNO ELETTRICO SERIE "7" Mod. PCEM 70 CFEM 70 Cod. 252.117.00 INDICE Paragrafo ISTRUZIONI PER L'ISTALLATORE 1 Rispondenza alle direttive CEE 1.1 Schemi di installazione 1.2 Schemi

Dettagli

L esercizio degli impianti elettrici

L esercizio degli impianti elettrici L esercizio degli impianti elettrici Dispositivi di protezione individuale (DPI) contro il rischio elettrico I dispositivi di protezione individuale stabiliscono una barriera di sicurezza fra gli operatori

Dettagli

PURIFICATORE DI GASOLIO MECCANICO PER PULIZIA CISTERNE FB 800

PURIFICATORE DI GASOLIO MECCANICO PER PULIZIA CISTERNE FB 800 PURIFICATORE DI GASOLIO MECCANICO PER PULIZIA CISTERNE FB 800 FB 800 SPECIFICHE TECNICHE Alimentazione: 220 V Frequenza: 50 Hz Max. Variazioni: tensione: + / - 5% del valore nominale Frequenza: + / -2%

Dettagli

1. CONSIDERAZIONI GENERALI SUL GRUPPO 2. DISPOSITIVI DI PROTEZIONE INDIVIDUALE (DPI) ELETTROGENO PORTATILE

1. CONSIDERAZIONI GENERALI SUL GRUPPO 2. DISPOSITIVI DI PROTEZIONE INDIVIDUALE (DPI) ELETTROGENO PORTATILE Unione 1. CONSIDERAZIONI GENERALI SUL GRUPPO ELETTROGENO PORTATILE La seguente scheda mostra le norme di sicurezza che deve seguire l operatore di un GRUPPO ELETTROGENO PORTATILE. Le norme qui di seguito

Dettagli

PT-27. Torcia per il taglio con arco al plasma. Manuale di istruzioni (IT)

PT-27. Torcia per il taglio con arco al plasma. Manuale di istruzioni (IT) PT-27 Torcia per il taglio con arco al plasma Manuale di istruzioni (IT) 0558005270 186 INDICE Sezione/Titolo Pagina 1.0 Precauzioni per la sicurezza........................................................................

Dettagli

PROCEDURA DI SICUREZZA UTILIZZO DELLE APPARECCHIATURE ELETTRICHE NEGLI UFFICI

PROCEDURA DI SICUREZZA UTILIZZO DELLE APPARECCHIATURE ELETTRICHE NEGLI UFFICI SERVIZIO DI PREVENZIONE E PROTEZIONE DAI RISCHI Pagina 1 di 6 PROCEDURA DI SICUREZZA 1. UTILIZZO DELLE APPARECCHIATURE ELETTRICHE NEGLI UFFICI 2. Revisione numero Data emissione e/o ultima modifica Approvata

Dettagli

2000-3000 VA MANUALE D'USO

2000-3000 VA MANUALE D'USO Gruppi di continuità UPS Line Interactive EA SIN 2000-3000 VA MANUALE D'USO Rev. 01-130111 Pagina 1 di 8 SOMMARIO Note sulla sicurezza...1 Principi di funzionamento...2 Caratteristiche principali...3 Funzione

Dettagli

Custodire questo manuale con cura per successive consultazioni. Sarà la vostra guida per un utilizzo sicuro ed efficiente.

Custodire questo manuale con cura per successive consultazioni. Sarà la vostra guida per un utilizzo sicuro ed efficiente. OS-3308 upapa Hug Grazie per aver acquistato il massaggiatore upapa Hug della OSIM. Prima di utilizzare questo nuovo apparecchio, siete pregati di leggere attentamente il libretto delle istruzioni, prestando

Dettagli

LEGGERE ATTENTAMENTE E CONSERVARE QUESTO MANUALE PER LA VOSTRA SICUREZZA E PER UN CORRETTO USO DELL APPARECCHIO

LEGGERE ATTENTAMENTE E CONSERVARE QUESTO MANUALE PER LA VOSTRA SICUREZZA E PER UN CORRETTO USO DELL APPARECCHIO LEGGERE ATTENTAMENTE E CONSERVARE QUESTO MANUALE PER LA VOSTRA SICUREZZA E PER UN CORRETTO USO DELL APPARECCHIO MADE IN CHINA Questo prodotto è conforme alla Direttiva EU 2002/96/EC. Ai sensi dell art.

Dettagli

DIGITECH VISION PULSE

DIGITECH VISION PULSE DIGITECH VISION PULSE GENERATORI INVERTER MULTIPROCESSO PULSATI SINERGICI Tecnologia inverter di ultima generazione con controllo digitale sinergico della saldatura che determina automaticamente i migliori

Dettagli

2. PRECAUZIONI DI SICUREZZA

2. PRECAUZIONI DI SICUREZZA INDICE 1. Prefazione 2 2. Precauzioni di sicurezza 3 3. Struttura.. 4 4. Modo d uso. 5 a) Controllo ausiliario e display LED... 5 b) Telecomando.. 6 c) Modo d uso 7 5. Manuale operativo.. 11 6. Manutenzione.

Dettagli

Utilizzo in sicurezza dell elettricità

Utilizzo in sicurezza dell elettricità Pag. 1/8 Utilizzo in sicurezza dell tà Pag. 2/8 1. SCOPO DELLA PROCEDURA Prevenire i rischi principali connessi all impiego dell tà, che corrispondono all azione delle correnti elettriche sulle due più

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI UDINE

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI UDINE UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI UDINE Corso di formazione per i Rappresentanti del Lavoratori per la sicurezza eireferentiperlaprevenzione e sicurezza dei dipartimenti SICUREZZA AMBIENTE IENE IG SERVIZI INTEGRATI

Dettagli

MANUALE D USO BA 1004/03 (Foglio 1 di 3) AI SENSI DEL 20 DEL REGOLAMENTO TEDESCO SULLE SOSTANZE PERICOLOSE (TRGS 555)

MANUALE D USO BA 1004/03 (Foglio 1 di 3) AI SENSI DEL 20 DEL REGOLAMENTO TEDESCO SULLE SOSTANZE PERICOLOSE (TRGS 555) Esafluoruro di zolfo MANUALE D USO BA 1004/03 (Foglio 1 di 3) AI SENSI DEL 20 DEL REGOLAMENTO TEDESCO SULLE SOSTANZE PERICOLOSE (TRGS 555) Il presente manuale può essere utilizzato dal gestore del quadro

Dettagli

MANUALE D USO E MANUTENZIONE

MANUALE D USO E MANUTENZIONE MANUALE D USO E MANUTENZIONE NEGATIVOSCOPIO A LED PER RADIOLOGIA INDUSTRIALE Cod. M-CB-22 DIM. CM 10 x 48 Sommario 1 Introduzione...2 2 Simboli...2 3 Utilizzo previsto...3 4 Precauzioni...3 5 Caratteristiche

Dettagli

Servomotore Brushless Serie-Y

Servomotore Brushless Serie-Y Istruzioni per l installazione Servomotore Brushless Serie-Y (Numero Catalogo Y-1002-1, Y-1002-2, Y-1003-1, Y-1003-2, Y-2006-1, Y-2006-2, Y-2012-1, Y-2012-2, e Y-3023-2) Queste istruzioni d installazione

Dettagli

SIMBOLI IMPORTANTI PER LA SICUREZZA

SIMBOLI IMPORTANTI PER LA SICUREZZA SIMBOLI IMPORTANTI PER LA SICUREZZA Simbolo usato ad indicare nell apparato ci sono dei terminali pericolosi per la vita delle persone, anche durante le normali condizioni di funzionamento, che possono

Dettagli

Tablet PC. Indicazioni di securezza. Questo opuscolo di sicurezza fa parte della documentazione. Conservarlo insieme al resto della documentazione.

Tablet PC. Indicazioni di securezza. Questo opuscolo di sicurezza fa parte della documentazione. Conservarlo insieme al resto della documentazione. Tablet PC Indicazioni di securezza Questo opuscolo di sicurezza fa parte della documentazione. Conservarlo insieme al resto della documentazione. MSN 4004 6473 1. Informazioni relative al presente manuale

Dettagli

PRECAUZIONI E SUGGERIMENTI GENERALI

PRECAUZIONI E SUGGERIMENTI GENERALI ISTRUZIONI PER L USO PRIMA DI USARE LA CAPPA CONSIGLI PER LA SALVAGUARDIA DELL AMBIENTE PRECAUZIONI E SUGGERIMENTI GENERALI COME USARE LA CAPPA MANUTENZIONE E PULIZIA GUIDA RICERCA GUASTI SERVIZIO ASSISTENZA

Dettagli

MANUALE D USO E MANUTENZIONE STIRATRICE EASY IRON

MANUALE D USO E MANUTENZIONE STIRATRICE EASY IRON MANUALE D USO E MANUTENZIONE STIRATRICE EASY IRON IMESA S.p.A. Via degli Olmi 22 31040 Cessalto (TV), Italia tel. +39.0421.468011 fax +39.0421.468000 www.imesa.it Indice AVVERTENZE 3 1. Descrizione dell'apparecchio

Dettagli

Lampada frontale Keeler K-L.E.D.

Lampada frontale Keeler K-L.E.D. Lampada frontale Keeler K-L.E.D. Istruzioni per l uso Introduzione Vi ringraziamo di aver acquistato la lampada frontale Keeler K-L.E.D. Questo prodotto è stato progettato e fabbricato in modo da assicurare

Dettagli

Gruppo di alimentazione ALSCC276V42C. Manuale di installazione

Gruppo di alimentazione ALSCC276V42C. Manuale di installazione Gruppo di alimentazione ALSCC276V42C Manuale di installazione PAGINA 1 CARATTERISTICHE GENERALI Il gruppo di alimentazione ALSCC276V42C è stato progettato in conformità alla normativa EN 54-4 ed. 1999.

Dettagli

Strumenti industriali di Konica Minolta. Precauzioni di sicurezza

Strumenti industriali di Konica Minolta. Precauzioni di sicurezza Strumenti industriali di Konica Minolta Precauzioni di sicurezza Simboli relativi alla sicurezza In questo manuale vengono usati i seguenti simboli per evitare incidenti che potrebbero verificarsi a seguito

Dettagli

SEMINARIO TECNICO. Sistemi fissi di rivelazione automatica. La nuova normativa UNI9795. Il suo presente e futuro e TS EN54-14. Ing. Sergio Sanfratello

SEMINARIO TECNICO. Sistemi fissi di rivelazione automatica. La nuova normativa UNI9795. Il suo presente e futuro e TS EN54-14. Ing. Sergio Sanfratello SEMINARIO TECNICO Sistemi fissi di rivelazione automatica. La nuova normativa UNI9795. Il suo presente e futuro e TS EN54-14 Ing. Sergio Sanfratello Scopo e campo di applicazione La presente Norma descrive

Dettagli

IMPORTANTI ISTRUZIONI DI SICUREZZA Quando utilizzate un apparecchio elettrico, le precauzioni basi devono sempre essere eseguite, incluse le seguenti:

IMPORTANTI ISTRUZIONI DI SICUREZZA Quando utilizzate un apparecchio elettrico, le precauzioni basi devono sempre essere eseguite, incluse le seguenti: OS-225 uhug Grazie per aver acquistato il massaggiatore uhug della OSIM. Prima di utilizzare uhug, siete pregati di leggere attentamente il libretto delle istruzioni per un suo corretto utilizzo, prestando

Dettagli

ISTRUZIONI DI MONTAGGIO KIT RACCORDO QUADRO > TONDO PER ASPIRAZIONE FUMI MCM PER CALANDRE MCM 2500/2800/3200 SINO AL NUMERO DI SERIE M201009013

ISTRUZIONI DI MONTAGGIO KIT RACCORDO QUADRO > TONDO PER ASPIRAZIONE FUMI MCM PER CALANDRE MCM 2500/2800/3200 SINO AL NUMERO DI SERIE M201009013 ISTRUZIONI DI MONTAGGIO KIT RACCORDO QUADRO > TONDO PER ASPIRAZIONE FUMI MCM PER CALANDRE MCM 2500/2800/3200 SINO AL NUMERO DI SERIE M201009013 IMESA S.p.A. Via degli Olmi 22 31040 Cessalto (TV), Italia

Dettagli

PAD-267. Pinza amperometrica digitale. Manuale d uso

PAD-267. Pinza amperometrica digitale. Manuale d uso INFORMAZIONE AGLI UTENTI ai sensi dell art. 13 del decreto legislativo 25 luglio 2005, n. 15 Attuazione delle Direttive 2002/95/ CE, 2002/96/CE e 2003/108/CE, relative alla riduzione dell uso di sostanze

Dettagli

IN COLLABORAZIONE CON ASEAMAC

IN COLLABORAZIONE CON ASEAMAC 1. CONSIDERAZIONI GENERALI SUL MARTELLO PNEUMATICO La seguente scheda mostra le norme di sicurezza che deve seguire l operatore di un MARTELLO PNEUMATICO (demolitore, perforatore, picconiere). L operatore

Dettagli

MANUALE D USO E MANUTENZIONE S/N: Harding Trading S.r.l.

MANUALE D USO E MANUTENZIONE S/N: Harding Trading S.r.l. S/N: Harding Trading S.r.l. Pagina lasciata intenzionalmente bianca Pag. 2-26 PRECAUZIONI D USO Seguire attentamente le indicazioni di sicurezza inserite in questo manuale per protegger voi stessi durante

Dettagli

Istruzioni d uso Stazione di filtrazione

Istruzioni d uso Stazione di filtrazione Stazione di filtrazione Costruttore: deconta GmbH Im Geer 20, 46419 Isselburg N del tipo.: 406 N di serie.:... Indice 1 Indicazioni fondamentali per la sicurezza 3 pagina 2 Descrizione tecnica 4 2.1 Modo

Dettagli

UTILIZZO IN SICUREZZA DEL FAX

UTILIZZO IN SICUREZZA DEL FAX Pagina 1 di 6 SOMMARIO Generalita... 2 Scopo... 2 Riferimenti normativi... 2 Responsabilità ed aggiornamento... 2 Campo di applicazione... 3 Procedure operative e di sicurezza... 3 Scelta della posizione...

Dettagli

Forno elettrico ventilato HFV3412. European standard quality

Forno elettrico ventilato HFV3412. European standard quality Forno elettrico ventilato HFV3412 European standard quality IMPORTANTI NORME DI SICUREZZA Quando si utilizza un apparecchio elettrico vanno rispettate alcune note di sicurezza, comprese le seguenti: 1.

Dettagli

Manuale Installazione

Manuale Installazione PREVENZIONE FURTO INCENDIO GAS BPT Spa Centro direzionale e Sede legale Via Cornia, 1/b 33079 Sesto al Reghena (PN) - Italia http://www.bpt.it mailto:info@bpt.it XTWT0116 Distributore Seriale Manuale Installazione

Dettagli

DML-1200. Manuale per la sicurezza

DML-1200. Manuale per la sicurezza DML-1200 Manuale per la sicurezza R59770272IT/00 11/07/2008 Barco nv Media & Entertainment Division Noordlaan 5, B-8520 Kuurne Phone: +32 56.36.89.70 Fax: +32 56.36.883.86 E-mail: sales.events@barco.com

Dettagli

GOLVER SAFETY PRIMA DI TUTTO SICUREZZA. www.golver.it

GOLVER SAFETY PRIMA DI TUTTO SICUREZZA. www.golver.it GOLVER SAFETY PRIMA DI TUTTO SICUREZZA www.golver.it RIDUTTORI DI PRESSIONE NORMATIVA DI RIFERIMENTO EN ISO 2503 INNESTI RAPIDI AD OTTURATORE NORMATIVA DI RIFERIMENTO UNI EN 561 - ISO 7289 TUBI FLESSIBILI

Dettagli

Custodire questo manuale con cura per successive consultazioni. Sarà la vostra guida per un utilizzo sicuro ed efficiente.

Custodire questo manuale con cura per successive consultazioni. Sarà la vostra guida per un utilizzo sicuro ed efficiente. OS-8055 ufoot Grazie per aver acquistato il massaggiatore OSIM ufoot. Prima di utilizzare questo nuovo apparecchio, siete pregati di leggere attentamente il libretto delle istruzioni per un corretto utilizzo,

Dettagli

MANUALE DI ISTRUZIONE ED USO SCHEDE ELETTRONICHE DI FRENATURA PER MOTORI C.A. FRENOMAT-2, FRENOSTAT R

MANUALE DI ISTRUZIONE ED USO SCHEDE ELETTRONICHE DI FRENATURA PER MOTORI C.A. FRENOMAT-2, FRENOSTAT R MANUALE DI ISTRUZIONE ED USO SCHEDE ELETTRONICHE DI FRENATURA PER MOTORI C.A. FRENOMAT-2, FRENOSTAT R Utilizzo: Le schede di frenatura Frenomat2 e Frenostat sono progettate per la frenatura di motori elettrici

Dettagli

Uninterruptible Power Supply ECO 0.50 ECO 0.70 ECO 0.90 ECO 1.1 ECO 1.3. Manuale utente

Uninterruptible Power Supply ECO 0.50 ECO 0.70 ECO 0.90 ECO 1.1 ECO 1.3. Manuale utente Uninterruptible Power Supply ECO 0.50 ECO 0.70 ECO 0.90 ECO 1.1 ECO 1.3 Manuale utente Indice Avvisi di Sicurezza... 2 1 Introduzione... 3 2 Caratteristiche Generali... 3 3 Ricevimento e Collocazione...

Dettagli

COMPONENTI STERILIZZATORE MEBBY MONO

COMPONENTI STERILIZZATORE MEBBY MONO COMPONENTI STERILIZZATORE MEBBY MONO IT 1 - Coperchio 2 - Griglia porta accessori 3 - Supporto biberon 4 - Vano porta biberon 5 - Vaschetta di raccolta dell acqua 7 - Pinza 6 - Piastra riscaldante 8 -

Dettagli

REFCO PLUS -12 Stazione di recupero

REFCO PLUS -12 Stazione di recupero REFCO PLUS -12 Stazione di recupero Istruzioni d uso 1 Grazie per aver acquistato l apparecchiatura per il recupero do refrigerante PLUS-12! La REFCO Plus 12 é una combinazione di tecnologie innovative

Dettagli

Guida pratica. Sicurezza e igiene del lavoro nella saldatura in atmosfera inerte.

Guida pratica. Sicurezza e igiene del lavoro nella saldatura in atmosfera inerte. Guida pratica. Sicurezza e igiene del lavoro nella saldatura in atmosfera inerte. Indice: 1. Corrente elettrica 2. Radiazione ottica 3. Sostanze pericolose per la salute 4. Protezioni individuali 5. Gestione

Dettagli

STUFA CERAMICA 2000 Watt. mod. SQ 134

STUFA CERAMICA 2000 Watt. mod. SQ 134 STUFA CERAMICA 2000 Watt mod. SQ 134 manuale d istruzioni European Standard Quality Consigliamo di leggere attentamente il presente manuale d istruzioni prima di procedere nell utilizzo dell apparecchio

Dettagli

ISTRUZIONI DI MONTAGGIO SAUNA FINLANDESE

ISTRUZIONI DI MONTAGGIO SAUNA FINLANDESE ISTRUZIONI DI MONTAGGIO SAUNA FINLANDESE 1 Gentile cliente: Con lo scopo di aiutarla a conoscere meglio e ad usare in modo appropriato la nostra sauna, la preghiamo di leggere attentamente il manuale seguente.

Dettagli

testo 316-2 Rilevatore di perdite di gas Manuale d istruzioni

testo 316-2 Rilevatore di perdite di gas Manuale d istruzioni testo 316-2 Rilevatore di perde di gas Manuale d istruzioni 2 Sicurezza e ambiente Sicurezza e ambiente A proposo di questo documento Si prega di leggere attentamente questa documentazione per familiarizzare

Dettagli

MANUALE D ISTRUZIONI MOTORE PER CANCELLO SCORREVOLE

MANUALE D ISTRUZIONI MOTORE PER CANCELLO SCORREVOLE MANUALE D ISTRUZIONI MOTORE PER CANCELLO SCORREVOLE BM_500B-7 BM_500M-7 Indice 1. Dotazione. 2 2. Funzioni. 3 3. Installazione. 3 4. Programmazione. 9 5. Specifiche tecniche. 13 6. Manutenzione. 13 7.

Dettagli

Manuale installazione

Manuale installazione Manuale installazione Istruzioni per la sicurezza e l installazione dei Moduli Fotovoltaici AZM I moduli fotovoltaici di Azimut sono progettati per la produzione di energia elettrica continua dalla radiazione

Dettagli

NEPTUNE 1, NEPTUNE 2 NEPTUNE 2 Special Quick Start Guide

NEPTUNE 1, NEPTUNE 2 NEPTUNE 2 Special Quick Start Guide NEPTUNE 1, NEPTUNE 2 NEPTUNE 2 Special Quick Start Guide 1714544 B F C 85 3 15 4 512 CUT OUT 614 1 3 1 21 7 16 9 195 8 175 1% 2% 3% 4% 2 A B C Max. 5 C 1% 2% 3% 4% 3 F C 58 3 514 15 2 U TUO T C 6 41 1

Dettagli

Manuale d istruzione

Manuale d istruzione Manuale d istruzione CAREMASTER BGIA TEKA Absaug- und Entsorgungstechnologie GmbH Industriestraße 13 D-46342 Velen Postfach 1137 D-46334 Velen Tel.: +49 (0) 2863 9282-0 Fax: +49 (0) 2863 9282-72 E-Mail:

Dettagli

RADIATORE AD OLIO 1500 Watt. mod. TMO711. manuale d uso

RADIATORE AD OLIO 1500 Watt. mod. TMO711. manuale d uso RADIATORE AD OLIO 1500 Watt mod. TMO711 manuale d uso European Standard Quality precauzioni & avvertenze L uso di apparecchi elettrici comporta il rispetto di alcune regole fondamentali per prevenire rischi

Dettagli

INVERTEC PC208 & PC210

INVERTEC PC208 & PC210 IM2016 02/2013 Rev. 06 INVERTEC PC208 & PC210 MANUALE OPERATIVO ITALIAN Lincoln Electric Bester Sp. z o.o. ul. Jana III Sobieskiego 19A, 58-263 Bielawa, Poland www.lincolnelectric.eu Dichiarazione di conformità

Dettagli

Termometro ad infrarossi Foglio illustrativo

Termometro ad infrarossi Foglio illustrativo Termometro ad infrarossi Foglio illustrativo INTRODUZIONE Questo termometro permette la misura della temperatura senza contatto, utilizzando la tecnologia ad infrarossi. Potete utilizzarlo per misurare

Dettagli

Scaldameglio. Bagno Beghelli ISTRUZIONI PER L USOL

Scaldameglio. Bagno Beghelli ISTRUZIONI PER L USOL Scaldameglio Bagno Beghelli ISTRUZIONI PER L USOL Scaldameglio Bagno (cod. ordine 8497) 1. Ingresso aria 2. Uscita aria 3. Indicatore di presenza alimentazione 3 1 2 4. Selettore della temperatura (termostato)

Dettagli

VL0612 / VL1212 CARICABATTERIE AUTOMATICO PER BATTERIE AL PIOMBO-ACIDO (6V / 12V)

VL0612 / VL1212 CARICABATTERIE AUTOMATICO PER BATTERIE AL PIOMBO-ACIDO (6V / 12V) VL0612 / VL1212 CARICABATTERIE AUTOMATICO PER BATTERIE AL PIOMBO-ACIDO (6V / 12V) 1. Introduzione A tutti i residenti nell Unione Europea Importanti informazioni ambientali relative a questo prodotto Questo

Dettagli

TELEFONICO GSM CON AUDIO

TELEFONICO GSM CON AUDIO MANUALE UTENTE TDG35 TDG35 - COMBINATORE TELEFONICO GSM CON AUDIO Caratteristiche tecniche Modulo GSM/GPRS: Telit GM862-Quad, E-GSM 850-900 MHz, DCS 1800-1900 MHz Potenza di uscita: Class 4 (2 W @ 850-900

Dettagli

Gruppo di continuità UPS. Kin Star 850 MANUALE D USO

Gruppo di continuità UPS. Kin Star 850 MANUALE D USO Gruppo di continuità UPS Kin Star 850 MANUALE D USO 2 SOMMARIO 1. NOTE SULLA SICUREZZA... 4 Smaltimento del prodotto e del suo imballo... 4 2. CARATTERISTICHE PRINCIPALI... 5 2.1 Funzionamento automatico...

Dettagli

ITALIANO I-1. AVXTF_IB_I_27692-1_10.30.07.indd 1 2007-11-3 11:03:22

ITALIANO I-1. AVXTF_IB_I_27692-1_10.30.07.indd 1 2007-11-3 11:03:22 ITALIANO I-1 AVXTF_IB_I_27692-1_10.30.07.indd 1 2007-11-3 11:03:22 Contenuti PREPARAZIONE DEL CONDIZIONTORE D ARIA Precauzioni per la Sicurezza........................................... 3 Veduta delle

Dettagli

Guida utente! Proiettore per bambini Duux

Guida utente! Proiettore per bambini Duux Guida utente! Proiettore per bambini Duux Congratulazioni! Congratulazioni per aver acquistato un prodotto Duux! Per assicurarsi i nostri servizi online, registrare il prodotto e la garanzia su www.duux.com/register

Dettagli

Agilent G1888 Campionatore a spazio di testa di rete

Agilent G1888 Campionatore a spazio di testa di rete Agilent G1888 Campionatore a spazio di testa di rete Informazioni sulla sicurezza e sulle normative Agilent Technologies Avvisi Agilent Technologies, Inc. 2004 Nessuna parte del presente manuale può essere

Dettagli

CARICATORE DOPPIO PER BATTERIE RICARICABILI 1941-P-1368 MINICARICATORE PER BATTERIE RICARICABILI 1941-P-1341

CARICATORE DOPPIO PER BATTERIE RICARICABILI 1941-P-1368 MINICARICATORE PER BATTERIE RICARICABILI 1941-P-1341 CARICATORE DOPPIO PER BATTERIE RICARICABILI 1941-P-1368 MINICARICATORE PER BATTERIE RICARICABILI 1941-P-1341 LEGGERE E SEGUIRE ATTENTAMENTE LE PRESENTI ISTRUZIONI Caricatori e manici ricaricabili Keeler

Dettagli

IGLOO IGLOO EASY MANUALE DI ISTRUZIONI

IGLOO IGLOO EASY MANUALE DI ISTRUZIONI ITALIANO EASY C695 C698 MANUALE DI ISTRUZIONI PRELIMINARY Complimenti per aver scelto un prodotto Clay Paky! La ringraziamo per la preferenza e La informiamo che anche questo prodotto, come tutti gli altri

Dettagli

Manuale d uso. Pag. 1. Sentinel è un prodotto importato da Skynet Italia srl www.skynetitalia.net INFORMAZIONI AGLI UTENTI

Manuale d uso. Pag. 1. Sentinel è un prodotto importato da Skynet Italia srl www.skynetitalia.net INFORMAZIONI AGLI UTENTI Manuale d uso Grazie per aver scelto il Sentinel, il sistema definitivo per la protezione della vostra casa o della vostra attività. Prima dell uso vi invitiamo a leggere attentamente le istruzioni INFORMAZIONI

Dettagli

Pompa di calore per piscine GUIDA DI INSTALLAZIONE E UTILIZZO

Pompa di calore per piscine GUIDA DI INSTALLAZIONE E UTILIZZO Pompa di calore per piscine GUIDA DI INSTALLAZIONE E UTILIZZO Release 1-2012 Sommario I. Applicazione... 3 II. Descrizione... 3 III. Caretteristiche tecniche... 4 IV. Ingombri... 5 V. Istruzioni di installazione...

Dettagli

VIESMANN. Istruzioni di montaggio e di servizio. Modulo di regolazione per impianti solari, tipo SM1. Avvertenze sulla sicurezza

VIESMANN. Istruzioni di montaggio e di servizio. Modulo di regolazione per impianti solari, tipo SM1. Avvertenze sulla sicurezza Istruzioni di montaggio e di servizio per il personale specializzato VIESMANN Modulo di regolazione per impianti solari, tipo SM1 per Vitocell 100-W, tipo CVUC-A Avvertenze sulla sicurezza Si prega di

Dettagli

Manuale Operativo Stabilizzatore Elettronico di Tensione Serie STE

Manuale Operativo Stabilizzatore Elettronico di Tensione Serie STE STABILIZZATORE ELETTRONICO DI TENSIONE SERIE STE Pagina 2 di 8 INDICE 1. Sicurezza...3 Sicurezza del prodotto...3 Identificazione dei pericoli e misure di prevenzione...3 Rischi di natura elettrica...3

Dettagli

Io saldo in Sicurezza.

Io saldo in Sicurezza. PROGRAMMA SICUREZZA INTEGRATA Io saldo in Sicurezza. Guida pratica. La tua Sicurezza inizia qui. L abitudine, a volte, genera una falsa sicurezza. La ripetizione quotidiana di gesti che, nella loro semplicità,

Dettagli

User manual. Benutzerhandbuch. Istruzioni d uso. Mode d emploi. Manual de usuario

User manual. Benutzerhandbuch. Istruzioni d uso. Mode d emploi. Manual de usuario MICROPROCESSOR CONTROLLED FLASH EXPOSURE SYSTEM EXPOSURE SIZE 20 X 05 MM MIKROPROZESSORGESTEUERTES BLITZBELICHTUNGSSYSTEM BELICHTUNGSGRÖSSE 20 X 05 MM SISTEMA DI ESPOSIZIONE FLASH A MICROPROCESSORE DIMENSIONE

Dettagli

DVG-H / DVG-V. F200, F300, F400 EN 12101-3 (400 c, 120 min) MANUALE DI INSTALLAZIONE, USO E MANUTENZIONE

DVG-H / DVG-V. F200, F300, F400 EN 12101-3 (400 c, 120 min) MANUALE DI INSTALLAZIONE, USO E MANUTENZIONE DVG-H / DVG-V F200, F300, F400 EN 12101-3 (400 c, 120 min) DVG-H/F400 DVG-V/F400 MANUALE DI INSTALLAZIONE, USO E MANUTENZIONE Indice 1 Applicazioni... 3 2 Descrizione tecnica... 3 3 Trasporto e immagazzinamento...

Dettagli

Manuale di istruzioni

Manuale di istruzioni Bagnomaria 1002-1013 Manuale di istruzioni Rev.02 Prima di effettuare l installazione, verificare che l intero contenuto dell imballo sia completo e in buone condizioni. Se viene riscontrato un danno o

Dettagli

MANUALE GENERALE D INSTALLAZIONE PER MODULI FV SENSOTEC

MANUALE GENERALE D INSTALLAZIONE PER MODULI FV SENSOTEC MANUALE GENERALE D INSTALLAZIONE PER MODULI FV SENSOTEC 1. INTRODUZIONE Il presente manuale d installazione contiene importanti informazioni per l installazione elettrica e meccanica dei moduli FV SENSOTEC

Dettagli

INDICE. 1591016100 XV300K IT r.1.0 03.06.2011.doc XV300K 2/13

INDICE. 1591016100 XV300K IT r.1.0 03.06.2011.doc XV300K 2/13 XV300K INDICE 1 VERIFICHE PRELIMINARI GARANZIA E SMALTIMENTO... 3 2 XV300K CARATTERISTICHE D IMPIEGO... 3 3 SCELTA DEL REGOLATORE CODIFICA... 4 4 CARATTERISTICHE TECNICHE... 4 5 NORMATIVE... 5 6 INSTALLAZIONE

Dettagli

ideale per la pulizia interna e esterna di tutte le autovetture rinnovamento di tessuti, tappeti e divani desert steam gun

ideale per la pulizia interna e esterna di tutte le autovetture rinnovamento di tessuti, tappeti e divani desert steam gun steam mop Unifica il potere di pulizia del vapore con la tecnologia delle microfibre, capaci di catturare sporco e polvere grazie alla carica elettrostatica. Steam mop offre una pratica soluzione per un

Dettagli

PROCEDURA DI SICUREZZA UTILIZZO DELLA FOTOCOPIATRICE

PROCEDURA DI SICUREZZA UTILIZZO DELLA FOTOCOPIATRICE SERVIZIO DI PREVENZIONE E PROTEZIONE DAI RISCHI Pagina 1 di 6 PROCEDURA DI SICUREZZA 1. UTILIZZO DELLA FOTOCOPIATRICE 2. Revisione numero Data emissione e/o ultima modifica Approvata da Emessa da S.P.P.R.

Dettagli

DOCUMENTO DI VALUTAZIONE DEI RISCHI PROCEDURE PROCEDURA H. Procedura utilizzo gas compressi

DOCUMENTO DI VALUTAZIONE DEI RISCHI PROCEDURE PROCEDURA H. Procedura utilizzo gas compressi DOCUMENTO DI VALUTAZIONE DEI RISCHI PROCEDURE EDIZIONE N 01 REVISIONE N 00 DATA 20/06/08 SEZIONE 08 PAGINA 1 di 3 PROCEDURA H Procedura utilizzo gas compressi Le bombole di gas compresso sono costituite

Dettagli

Guida utente! Purificatore aria Duux

Guida utente! Purificatore aria Duux Guida utente! Purificatore aria Duux Congratulazioni! Congratulazioni per aver acquistato un prodotto Duux! Per assicurarsi i nostri servizi online, registrare il prodotto e la garanzia su www.duux.com/register

Dettagli

Tedesco per la Tecnica delle Costruzioni. TROX Italia S.p.A. Telefono 02-98 29 741 Telefax 02-98 29 74 60

Tedesco per la Tecnica delle Costruzioni. TROX Italia S.p.A. Telefono 02-98 29 741 Telefax 02-98 29 74 60 /./I/ Rivelatore di fumo Typo RM-O-VS-D con sensore di portata per il controllo delle serrande tagliafuoco e tagliafumo Omologato dall Istituto Tedesco per la Tecnica delle Costruzioni Z-78.-7 TROX Italia

Dettagli

RISCHI DERIVANTI DALL USO DI APPARECCHIATURE ELETTRICHE

RISCHI DERIVANTI DALL USO DI APPARECCHIATURE ELETTRICHE Pagina 1 di 5 INDICE Scopo Riferimenti normativi Campo di applicazione Responsabilità ed aggiornamento Rischi derivanti dall uso di apparecchiature a funzionamento elettrico Cautele e misure di prevenzione

Dettagli

Manuale Istruzioni CaricaBatterie Automatico 12V 0,8/3,8A Modello: 4506070

Manuale Istruzioni CaricaBatterie Automatico 12V 0,8/3,8A Modello: 4506070 Manuale Istruzioni CaricaBatterie Automatico 12V 0,8/3,8A Modello: 4506070 IMPORTANTE: LEGGERE ATTENTAMENTE LE ISTRUZIONI CONTENUTE NEL PRESENTE MANUALE E CONSERVARLO PER RIFERIMENTI FUTURI INDICE 1) ISTRUZIONI

Dettagli

Corso di Tecnologia Meccanica ( ING/IND16) CF 8. Saldature. Sistemi di Produzione/ Tecnologia Meccanica

Corso di Tecnologia Meccanica ( ING/IND16) CF 8. Saldature. Sistemi di Produzione/ Tecnologia Meccanica Corso di Tecnologia ( ING/IND16) CF 8 Saldature Saldatura: Processo di unione permanente di due componenti meccanici. Variabili principali: Lega da saldare Spessore delle parti Posizione di saldatura Produzione

Dettagli

ALLEGATO 1. Edizione Novembre 2015 FORNITURA DI SEGNALETICA DI SICUREZZA

ALLEGATO 1. Edizione Novembre 2015 FORNITURA DI SEGNALETICA DI SICUREZZA ALLEGATO Edizione Novembre 05 FORNITURA DI SEGNALETICA DI SICUREZZA SEGNALETICA DI SICUREZZA PER TUTTI GLI AMBIENTI DI LAVORO ANTINCENDIO Cartello fotoluminescente o dell estintore Cartello fotoluminescente

Dettagli