BANDO DI GARA A PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DI ALCUNI SERVIZI NEL SETTORE DELL EDITORIA

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "BANDO DI GARA A PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DI ALCUNI SERVIZI NEL SETTORE DELL EDITORIA"

Transcript

1 Municipio Roma X (ex XIII) BANDO DI GARA A PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DI ALCUNI SERVIZI NEL SETTORE DELL EDITORIA 1) OGGETTO Il Municipio X di Roma Capitale intende procedere all affidamento di alcuni servizi nel settore dell editoria, per la durata di otto mesi dalla sottoscrizione del relativo contratto. I servizi che dovranno essere forniti sono i seguenti: Realizzazione di convegni istituzionali, in nome e per conto di Roma Capitale - Municipio X (quartieri di Ostia, Ostia Antica, Acilia, Dragona, Malafede, Casalpalocco, Axa, Infernetto, Casalbernocchi); Realizzazione grafica di messaggi istituzionali, quali avvisi alla cittadinanza, nonché diffusione delle iniziative e delle attività promosse dal Municipio; Cura dell identità visiva del Municipio; Proposte progettuali a supporto delle attività istituzionali e finalizzate altresì alla collaborazione con enti ed organismi che svolgono attività culturali, educative, sociali, ambientali e turistiche nel Municipio X; Realizzazione servizi fotografici e materiale multimediale per la diffusione delle iniziative e delle attività promosse dal Municipio; Collaborazione alla redazione pagine web del sito istituzionale all adempimento degli obblighi di pubblicazione previsti dal Decreto legislativo 14 marzo 2013, n. 33, recante Riordino della disciplina riguardante gli obblighi di pubblicità, trasparenza e diffusione di informazioni da parte delle Pubbliche amministrazioni ; I servizi di cui ai precedenti punti dovranno essere realizzati per il tramite di almeno un collaboratore iscritto all Albo Nazionale dei Giornalisti Professionisti, per almeno 120 ore mensili. L aggiudicazione sarà effettuata, ai sensi dell art. 83 del Decr. L.vo 12 aprile 2006 n. 163 e s.m.i., con il criterio dell offerta economicamente più vantaggiosa, in base ai seguenti criteri di valutazione con il relativo punteggio massimo: 1. Qualità e professionalità punteggio massimo 60 (il punteggio massimo sarà ripartito con riguardo ai seguenti elementi: o Organizzazione del servizio da affidare fino a punti 20, o Curriculum professionale del giornalista fino a punti 30), o Servizi aggiuntivi proposti fino a punti 10); 2. prezzo offerto punteggio massimo 40 (il punteggio massimo verrà assegnato al concorrente che avrà offerto il prezzo più basso; agli altri prezzi verranno attribuiti punteggi proporzionali secondo la seguente formula: Roma Capitale

2 miglior prezzo offerto / prezzo altre offerte x 40 = punteggio assegnato). Non saranno ammesse offerte economiche maggiori del prezzo posto a base di gara. Le modalità di esplicazione del servizio da affidare sono dettagliate nel Capitolato d Oneri, allegato al presente bando e di esso parte integrante e sostanziale. L Amministrazione si riserva la facoltà di non convalidare l aggiudicazione della gara per irregolarità formali o per motivi di opportunità. In caso di non convalida dei risultati di gara, l esperimento si intenderà nullo a tutti gli effetti ed il concorrente provvisoriamente aggiudicatario non avrà nulla a pretendere per il mancato affidamento. L aggiudicazione sarà, quindi, impegnativa per l aggiudicatario, ma non per l Amministrazione, fino a quando non saranno perfezionati gli atti in base alle vigenti disposizioni. In caso di decadenza dell aggiudicatario, si procederà all aggiudicazione in favore del soggetto che segue in graduatoria il soggetto dichiarato decaduto. Si procederà all aggiudicazione anche in presenza di una sola offerta valida. Le offerte pervenute in ritardo non saranno prese in considerazione anche se sostitutive o integrative di offerte precedenti, nè saranno ammessi reclami per quelle non pervenute o pervenute in ritardo a causa di disguidi postali o altri disguidi. Importo a base d asta: ,00 (IVA esclusa). 2) REQUISITI DI PARTECIPAZIONE Possono partecipare alla gara i soggetti che dichiarino il possesso dei requisiti e l inesistenza delle cause di esclusione di seguito riportate: Requisiti di ordine generale e professionale a) l iscrizione, per attività inerenti all oggetto della gara, alla C.C.I.A.A.; b) di non trovarsi in una delle cause di esclusione di cui all art. 38 del Decr. L.vo n. 163/2006 e ss.mm.ii.; c) il tassativo rispetto del C.C.N.L.; il rispetto delle norme sulla sicurezza nei luoghi di lavoro (D. Lgs. N. 81/2008), di essere in regola con il versamento dei contributi previdenziali e con tutti gli ulteriori adempimenti di legge previsti nei confronti dei lavoratori o soci in caso di cooperative; d) di essere in regola con le norme che disciplinano il lavoro dei disabili, ovvero di non essere soggetto alle norme che disciplinano il lavoro dei disabili;

3 e) l insussistenza delle condizioni di cui all art. 37, comma 7, del D. Lgs. n. 163/2006 e ss.mm.ii. 3) MODALITA DI PRESENTAZIONE DELL OFFERTA Per partecipare alla gara i concorrenti dovranno far pervenire, a pena di esclusione, entro il temine perentorio del 13 gennaio 2014, ore 12,00 al seguente recapito: Roma Capitale - Municipio X Ufficio Protocollo P.zza della Stazione Vecchia, Roma a mezzo raccomandata, posta celere o direttamente consegnata a mano, un plico sigillato e controfirmato dal legale rappresentante nei lembi di chiusura. Sul plico, a pena di esclusione, dovranno essere indicati il mittente e la seguente dicitura: GARA PER L AFFIDAMENTO DI SERVIZI EDITORIALI Il recapito fuori dal termine indicato, indipendentemente dalla modalità utilizzata e dalla data di spedizione, rimarrà ad esclusivo rischio dei concorrenti, farà fede esclusivamente la data e l ora apposta dall Ufficio Protocollo del Municipio. Il plico dovrà contenere a pena di esclusione: A. Una busta, sigillata e controfirmata nei lembi di chiusura, denominata DOCUMENTAZIONE, contenente: - Dichiarazione sostitutiva, redatta secondo il modello Allegato 1, sottoscritta dal legale rappresentante del concorrente e contenente copia fotostatica del documento di identità, in corso di validità, firmata dal sottoscrittore, contenente i requisiti posseduti dal concorrente e la mancanza di condizioni ostative alla partecipazione alle gare, ai sensi dell art. 38 del Decr. L.vo n. 163/2006 e ss.mm.ii.; la copia fotostatica del documento di identità del sottoscrittore dovrà essere controfirmata in originale dal titolare del documento medesimo; - Dichiarazione, sottoscritta dal legale rappresentante, di aver preso visione del Capitolato d oneri relativo alla presente gara, e di accettare incondizionatamente quanto in esso contenuto; - Quietanza comprovante il deposito cauzionale provvisorio pari al 2% dell importo a base di gara, da prestarsi anche mediante fideiussione. La Fideiussione, a scelta dell offerente, può essere bancaria o assicurativa o rilasciata dagli intermediari finanziari iscritti nell elenco speciale di cui all art. 107 del Decr. Lgs. n. 385/93, che svolgono, in via esclusiva o prevalente, attività di rilascio di garanzie, a ciò autorizzati dal Ministero dell Economia e

4 delle Finanze. Il documento dovrà inoltre contenere, a pena di nullità, una dichiarazione del rappresentante dell Istituto che specifichi, sotto la propria responsabilità, nome, cognome, qualifica ed atto in base al quale lo stesso è legittimato ad impegnare la Banca, ovvero l Assicurazione; - (in caso di Associazione temporanea o di consorzio) Mandato collettivo irrevocabile con rappresentanza, conferito alla mandataria per atto pubblico o scrittura privata autenticata, ovvero l atto costitutivo del Consorzio. B. Una busta, sigillata e controfirmata nei lembi di chiusura, denominata OFFERTA TECNICA, contenente la documentazione relativa alla QUALITA E PROFESSIONALITA, e precisamente: - Relazione sulla organizzazione del servizio da affidare, - Curriculum professionale del collaboratore iscritto all Albo Nazionale dei Giornalisti proposto, - Servizi aggiuntivi proposti dall offerente; C. Una busta, sigillata e controfirmata nei lembi di chiusura, denominata OFFERTA ECONOMICA, contenente la SCHEDA DI OFFERTA, sottoscritta dal legale rappresentante, secondo il Modello Allegato 2. L appalto sarà aggiudicato all offerente che avrà raggiunto il punteggio complessivo più alto, determinato sommando i punteggi conseguiti in ordine ai sopra elencati elementi di valutazione (qualità e professionalità e prezzo offerto). Si darà precedenza all esame dei documenti. I concorrenti i cui documenti risultino irregolari o incompleti, non saranno ammessi alla gara. 4) RAGGRUPPAMENTI TEMPORANEI DI IMPRESE E CONSORZI I R.T.I. possono partecipare alla gara con l osservanza della disciplina di cui agli artt. 34 e 37 del d. lgs. n. 163/2006 e ss.mm.ii. I consorzi di cui all art. 34, comma 1, lett. b) e c) (consorzi di cooperative e consorzi stabili) dovranno indicare, in sede di offerta, per quale consorziato concorrono, e solo a quest ultimo è fatto divieto di partecipare alla gara in qualsiasi altra forma. 5) INFORMATIVA EX ART. 13 D.Lgs 196/2003 Si precisa che il soggetto attivo della raccolta dei dati è l'amministrazione aggiudicatrice e all'interessato spettano i diritti di cui all'art. 7 del D.Lgs 196/2003 e ss.mm.ii.

5 Il presente bando è pubblicato in versione integrale e con i relativi allegati, all Albo Pretorio di Roma Capitale e sul sito istituzionale di Roma Capitale, pagine redazionali del Municipio X L esito di gara sarà pubblicato all Albo Pretorio e sul predetto sito istituzionale. 6) COMMISSIONE ESAMINATRICE Le offerte pervenute saranno esaminate da una Commissione Giudicatrice per la valutazione dell offerta economicamente più vantaggiosa, che sarà composta, ai sensi di quanto disposto dall art. 84 del d. lgs. n. 163/2006 e ss.mm.ii., nonché dalla normativa Regolamentare di Roma Capitale, da n. tre membri, di cui un Presidente tra i Dirigenti dell Amministrazione Capitolina, che saranno nominati in base alle proprie peculiari competenze professionali, necessarie per l espletamento delle operazioni di cui trattasi. La predetta Commissione procederà, ai sensi di quanto previsto nell All. IX A al D. lgs. n. 163/2006 e ss.mm.ii., all apertura delle buste contenenti le offerte in seduta pubblica il giorno 15 gennaio 2014 alle ore 10,00 presso i locali del Municipio X. Eventuali modifiche a tale data saranno prontamente comunicate tramite pubblicazione sul sito istituzionale del Municipio. Saranno ammessi a partecipare all apertura delle buste contenenti le offerte i rappresentanti legali, o loro delegati, di tutti i soggetti partecipanti alla gara. Informazioni potranno essere richieste al numero 06/ , fax 06/ , Il Direttore Claudio Saccotelli