IULM. benvenuti alla GUIDA PER STUDENTI INTERNAZIONALI. anno accademico iulm.it

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "IULM. benvenuti alla GUIDA PER STUDENTI INTERNAZIONALI. anno accademico 2013-2014. iulm.it"

Transcript

1

2

3 benvenuti alla IULM anno accademico GUIDA PER STUDENTI INTERNAZIONALI La presente Guida è stata realizzata con il Contributo della Commissione Europea iulm.it

4 presentazione Gentili studenti, quella che state iniziando a leggere è la Guida per studenti internazionali che trascorrono un periodo di studi alla IULM tramite programmi di scambio interuniversitario. È uno strumento studiato per voi, per facilitare il vostro arrivo e la vostra permanenza presso la nostra università. Avere l opportunità di studiare all estero grazie al progetto Erasmus e ad altri programmi di scambio tra università è un occasione che nella vita potrebbe presentarsi una sola volta e, come tale, va colta immediatamente. Ma ci rendiamo conto che, al di là degli aspetti positivi di una tale esperienza, un soggiorno di studio all estero può comportare anche qualche piccola difficoltà, soprattutto all inizio e in un paese di cui non si conoscono cultura e abitudini. Questa Guida ha come scopo quello di fornirvi tutte le indicazioni utili non solo sull Università IULM, la sua organizzazione, le sue strutture e i suoi corsi di studio, ma anche sulla città di Milano per poter sfruttare le tante occasioni di svago e cultura offerte. Saranno per voi un complemento insostituibile di questa Guida anche le nostre Giornate di orientamento (informazioni nel paragrafo 3.1) e il nostro sito Web. Le Giornate di orientamento si svolgono all inizio del semestre di studi prescelto dallo studente e forniscono tutte le informazioni sulle procedure di registrazione e le spiegazioni su come organizzare i propri studi e la vita quotidiana alla IULM. Sul nostro sito Web potete trovare invece informazioni approfondite sull offerta didattica dell Università IULM. Per accedere a tali informazioni, seguite il percorso International. Tornando alla Guida per studenti internazionali e alle sue funzioni, vi consigliamo di leggerla tutta e con attenzione nel periodo che precede il vostro arrivo a Milano, poiché sarete i primi a beneficiare di una vostra corretta e completa informazione, che renderà tutto più semplice una volta qui! Buona lettura, Raffaella Angelucci Relazioni Internazionali e Progetti Europei

5 sommario 1. L UNIVERSITÀ IULM 1.1. Identità culturale Il campus Relazioni Internazionali e Progetti Europei I programmi di mobilità studenti Contatti Servizi (Segreteria studenti, bacheche informative, istituti e ricevimento docenti, biblioteca, ufficio stage & placement, aula audiovisivi e aula multimediale, centro stampa, libreria di comunicazione, Banca Popolare di Sondrio, servizio mensa, CTS, servizi per i disabili) Associazioni studentesche e Tempo Libero LA DIDATTICA ALLA IULM 2.1. Il sistema universitario in Italia Facoltà e Offerta Didattica I crediti e i voti in uso alla IULM Il sistema ECTS Corsi ed esami PROCEDURE DI ISCRIZIONE PER STUDENTI CHE PARTECIPANO A SCAMBI INTERUNIVERSITARI 3.1. Modalità di iscrizione Alloggi Residence Modalità di prenotazione Tipi di alloggio alternativi Corso di italiano INFORMAZIONI UTILI PER LO STUDENTE STRANIERO 4.1. Documenti necessari per il permesso di soggiorno Assistenza sanitaria Come arrivare alla IULM Banche, uffici postali e negozi Come telefonare Numeri utili MILANO E DINTORNI 5.1. Come arrivare a Milano Come muoversi a Milano Breve storia di Milano Le meraviglie di Milano Le meraviglie della Lombardia Il clima Festività Link utili 52

6 1 l Università IULM 1.1 IDENTITÀ CULTURALE La Libera Università di Lingue e Comunicazione IULM rappresenta nel panorama universitario italiano un unicum sia per il suo impianto formativo, sia per le sue caratteristiche logistico-strutturali. Formare esperti di Lingue e Comunicazione, questa è la Mission dell Università IULM. Per farlo, l ateneo garantisce una cultura, non semplici competenze tecniche. L Università IULM ha mantenuto intatte le sue due anime: cultura e comunicazione, ma ha saputo evolversi e scommettere su nuovi orizzonti formativi. L Università IULM è oggi in grado di offrire, con i suoi Corsi di Laurea in Interpretariato e Comunicazione, Relazioni Pubbliche e Comunicazione di Impresa, Comunicazione, Media e Pubblicità, Arti, Design e Spettacolo e Turismo: Cultura e Sviluppo dei Territori, opportunità di studio e di raccordo professionale con il mondo del lavoro. Ai corsi di laurea triennale si affiancano i corsi di laurea magistrale, i master universitari e specialistici e i corsi di dottorato. Ma dove il know-how dell Università IULM fa la differenza davvero è nel metodo didattico. Il corpo docenti comprende manager e professionisti per specifiche discipline, presenza che permette lo stretto contatto con il mondo del lavoro dei servizi professionali, delle aziende, della pubblica amministrazione e di organizzazioni culturali. L insegnamento avviene tramite lezioni cattedratiche, esercizi in classe e studio di casi, prove intermedie, stage in Italia e all estero, nonché programmi di scambio internazionali per studio, per accrescere le abilità del singolo, ma anche la capacità di saper lavorare in gruppo. Gli studenti hanno accesso ad un innovativa attrezzatura per l apprendimento, dotata delle più aggiornate tecnologie nonché di un ampia biblioteca con i più aggiornati sistemi. 6

7 1.2 IL CAMPUS Punta di diamante dell Università IULM è una sede modernissima con servizi didattici di avanguardia: un campus universitario dove formazione, ricerca, servizi e relazioni interpersonali si fondono in piena armonia. All edificio centrale, dove sono presenti la segreteria, gli uffici direzionali e di servizio agli studenti, la biblioteca e le aule, si sono aggiunti nuovi spazi: una mensa per circa 400 persone, un edificio destinato agli Istituti di ricerca, un auditorium e un residence per studenti. Sono in fase di sviluppo nuovi progetti di espansione per realizzare importanti spazi da destinare alle future nuove attività della IULM. Per conoscere meglio il campus si consiglia di visitare il sito web. 1.3 RELAZIONI INTERNAZIONALI E PROGETTI EUROPEI I PROGRAMMI DI MOBILITÀ STUDENTI L attività delle Relazioni Internazionali si traduce in una serie di rapporti interuniversitari, volti a rafforzare la cooperazione internazionale. Gli sforzi dell Università IULM in questa direzione hanno portato ad avere oltre 60 università partner nell ambito del programma LLP Erasmus, in 18 Paesi europei, oltre ad accordi con numerose università extra-europee per lo scambio di studenti, in Argentina, Australia, Brasile, Cile, Messico, Perù, Russia, Stati Uniti d America. Gli studenti internazionali sono ospitati alla IULM per periodi di scambio interuniversitario nell ambito del programma LLP Erasmus, finanziato dall Unione europea, e dei programmi Exchange e Study Abroad che coinvolge studenti europei ed extra-europei CONTATTI Relazioni Internazionali e Progetti Europei IULM 1 Edificio centrale 4 piano via Carlo Bo, Milano Orari di apertura dello sportello: Mattino: dal lunedì al venerdì dalle alle Pomeriggio: lunedì e giovedì dalle alle

8 L Ufficio Relazioni internazionali è comunque attivo e contattabile telefonicamente dal lunedì al venerdì, dalle 9.30 alle e dalle alle Tutti gli avvisi riguardanti gli studenti internazionali ed eventuali variazioni di orario saranno esposte nelle bacheche informative situate all interno e all esterno dell ufficio. Sezione Erasmus / Study Abroad: Anna Dallabella Alessandra Rossi Anna Albano (studenti stranieri) Numeri di telefono: /2396 Fax: Sezione Programmi Internazionali: Claudia Crippa Anna Maria Zerla Numeri di telefono: /2383 NOTA BENE: gli studenti che desiderino iscriversi alla IULM per un intero corso di studi, o per corsi singoli, senza partecipare ad un programma di scambio devono rivolgersi alla Segreteria Studenti all indirizzo 1.4 SERVIZI Segreteria Studenti La Segreteria Studenti si trova al Piano Terra ed ha un ruolo di supporto rispetto a quelle che sono le mansioni delle Relazioni Internazionali come organo di contatto tra gli studenti stranieri e l Università IULM. Bacheche informative Ufficio Relazioni Internazionali: tutti gli avvisi e le informazioni che interessano gli studenti partecipanti ai programmi di scambio sono esposti nelle bacheche al 4 piano. Corsi di laurea di primo livello: tutte le informazioni e gli avvisi relativi ai corsi (orari e aule) e al ricevimento docenti, sono esposti nelle bacheche al piano terra dell edificio centrale. Le bacheche sono suddivise per corso di laurea. 8

9 Istituti e ricevimento docenti I docenti dedicano un ora settimanale all ascolto degli studenti per chiarimenti sulle lezioni, delucidazioni sulle modalità d esame o assistenza per i lavori di ricerca. Il ricevimento avviene su appuntamento nell ufficio del docente all interno degli Istituti di ricerca, l appuntamento si richiede qualche giorno prima alla reception degli Istituti. È possibile controllare gli orari di ricevimento e l Istituto in cui si trova l ufficio del docente sul sito Università Docenti e collaboratori Ricerca docenti, oppure nelle bacheche al piano terra dell edificio centrale. Sede degli Istituti di ricerca: Istituto di Arti, culture e letterature comparate Istituto di Comunicazione, comportamento e consumi Giampaolo Fabris Istituto di Scienze dell uomo, del linguaggio e dell ambiente Istituto di Economia e marketing IULM 4 1 e 2 piano IULM 2 1 piano IULM 2 1 piano IULM 2 2 piano Biblioteca La Biblioteca di Ateneo Carlo Bo dell Università IULM è distribuita su vari piani dell edificio centrale IULM 1. Ecco uno schema per orientarsi: SE VOGLIO STUDIARE NAVIGARE SU INTERNET COLLEGARE IL MIO PC CONSULTARE IL CATALOGO DELLA BIBLIOTECA PRENDERE UN LIBRO IN PRESTITO VADO Sale di lettura 1 e 2 piano. Orari: lunedì venerdì Sala di Consultazione 1 piano. Orari: lunedì venerdì Piano terra Banco Distribuzione Sala di lettura 2 piano, dove ci sono PC a disposizione di tutti. Orari: lunedì venerdì Zone WiFi Wireless IULM Piano terra Banco Distribuzione, 1 e 2 piano Sale di lettura Orari: lunedì venerdì Sul sito Piano terra Banco Distribuzione Orari: lunedì - venerdì

10 Gli Studenti possono prendere in prestito max 3 opere contemporaneamente. I laureandi 4. I docenti/ricercatori 5. La durata del prestito è di massimo 4 settimane. Sono escluse dal prestito le seguenti tipologie di documenti: i periodici, i dizionari, le enciclopedie e le opere di carattere generale di consultazione (bibliografie, cataloghi, repertori); le microfiches; i software; le tesi di laurea; le opere stampate anteriormente al Il prestito può essere rinnovato al massimo 2 volte se, alla scadenza: - il libro non è stato richiesto e/o prenotato da altri utenti; - il lettore non è in ritardo con la restituzione dei volumi; - recandosi al Banco di Distribuzione; - per telefono ( ), negli orari della Biblioteca. Il lettore può prenotare un libro in prestito al Banco di Distribuzione. Una volta reso, il libro viene tenuto a disposizione del lettore che lo ha prenotato presso il Banco di Distribuzione per 3 giorni. La Biblioteca si riserva di escludere dal prestito l utente che ha restituito i volumi oltre i termini della scadenza per tanti giorni quanto sono stati quelli di ritardo nella restituzione. Il ritardo nella consegna dei libri il cui prestito è di una settimana o di un week-end comporta l esclusione dal prestito per 2 settimane. In caso di smarrimento o di deterioramento di un libro o altro documento della biblioteca, il lettore dovrà provvedere a rimborsarlo o sostituirlo con un altra copia. Nel caso in cui il volume sia fuori commercio o raro sarà necessario concordare con la Direzione della Biblioteca l entità del risarcimento. CONSULTARE UNA RIVISTA, 1 piano Sala di consultazione UN ENCICLOPEDIA, UN DIZIONARIO, Piano terra Banco Distribuzione UN REPERTORIO BIBLIOGRAFICO Orari: lunedì venerdì VEDERE FILM O DOCUMENTI DIGITALI, 3 piano Aula multimediale FARE UNA RICERCA BIBLIOGRAFICA, Servizio Banche Dati CONSULTARE UNA TESI Orari: lunedì venerdì INOLTRARE UNA RICHIESTA DI PRESTITO INTERBIBLIOTECARIO PRENDERE UN LIBRO ANCORA DA CATALOGARE 2 piano Ufficio c/o sale lettura Orari: lunedì venerdì / piano Ufficio Catalogazione Orari: lunedì venerdì / La Banca dati è un contenitore tematico di informazioni, ovvero un repertorio, da consultare sul computer, nel quale è possibile effettuare delle ricerche per autori, titoli, parole chiave o argomenti, ed ottenere un insieme di documenti che corrispondano alle caratteristiche desiderate. Di tali documenti può essere disponibile solo l indicazione della loro esistenza (banche dati bibliografiche), oppure il testo completo (banche dati full text), o ancora grafici e tabelle nel caso di banche dati statistiche o numeriche. 10

11 La Biblioteca IULM mette a disposizione dei propri utenti il servizio di Prestito Interbibliotecario e Document Delivery: è cioè in grado di fornire, su richiesta, fotocopie di articoli e libri posseduti da biblioteche italiane e straniere. Come richiedere un documento in prestito La Biblioteca IULM ha attivato un servizio di richiesta dei libri online. La procedura è molto semplice e può essere effettuata da qualunque terminale all interno dell ateneo. Una volta trovato sul catalogo elettronico il documento che serve, bisogna: - cliccare sul numero a sinistra del titolo e successivamente sulla dicitura IULM Milano nel campo Lista Copie ; - cliccare Richiedi e indicare il codice della Collocazione ; - dopo circa 15 minuti recarsi al Banco Distribuzione al piano terra e ritirare il documento prenotato. Depositare oggetti personali Piano Terra e 1 Piano È possibile depositare borse e oggetti personali in appositi armadietti dotati di chiave e collocati in Sala Consultazione e nelle Sale di lettura del piano terra e del 1 piano. Per ottenere la chiave, che dà diritto all armadietto corrispondente per la durata dell intera giornata, basterà consegnare agli addetti un documento d identità, che verrà restituito alla riconsegna della chiave stessa, e compilare la scheda gialla. Gli armadietti sono disponibili ogni giorno dalle 8.30 alle 19.30, orario entro il quale è assolutamente necessario liberare l armadietto occupato; in caso contrario, il personale procederà ad aprire gli armadietti stessi conservando l eventuale materiale residuo per non più di 24 ore presso il Banco di distribuzione (piano terra). Si ricorda che, comunque, la Biblioteca declina ogni responsabilità in ordine a eventuali smarrimenti, trafugamenti o sparizioni di qualsiasi materiale depositato nell armadietto, anche durante le ore previste dal presente regolamento. Ufficio Stage & Placement Al 4 piano dell edificio principale è operativo l Ufficio Stage & Placement incaricato della promozione, realizzazione e monitoraggio delle esperienze di stage effettuate in Italia presso enti pubblici e privati, e dell orientamento alla ricerca di lavoro dopo la laurea. La normativa vigente consente all Università di avviare i propri studenti e laureati presso datori di lavoro pubblici e privati mediante la stipulazione di apposite convenzioni, così da favorire un contatto diretto con il mondo del lavoro e l acquisizione degli elementi applicativi di una specifica attività professionale. Le Aziende disponibili ad accogliere uno o più stagisti presentano all Ufficio Stage & Placement le loro offerte per la ricerca di Studenti/Laureati IULM, con determinate caratteristiche, da inserire all interno delle proprie strutture. Lo studente internazionale che partecipa al programma Erasmus può candidarsi per le offerte di stage inserendo il proprio curriculum on line sulla piattaforma stage che viene gestita dall Ufficio Stage & Placement. 11

12 Lo Studente scelto da un Azienda deve contattare l Ufficio Stage & Placement allo scopo di prendere visione e firmare per accettazione il Progetto formativo e di orientamento, contenente tutti i dati relativi al suo tirocinio (durata, data di inizio/fine, descrizione degli obiettivi, ecc ). Lo Studente non può quindi recarsi in Azienda in qualità di stagista se prima non ha firmato per accettazione presso l Ufficio Stage & Placement il suo progetto formativo. È altresì possibile che lo studente ricerchi autonomamente un Azienda presso la quale effettuare uno stage. A prescindere dalle modalità di ricerca dello stage, la procedura di attivazione è sempre la medesima: non è possibile iniziare uno stage riconosciuto dall università IULM, se lo Studente non ha firmato il progetto formativo. Orari: lunedì, martedì e venerdì mercoledì e giovedì Aula multimediale L aula multimediale si trova al 3 piano dell edificio centrale, IULM 1. E dotata di 50 postazioni singole multifunzionali collegate alla rete di Ateneo. Da tali postazioni è possibile consultare tutte le risorse digitali ed elettroniche dell Ateneo, quali: - film su VHS, DVD o residenti su server (digitalizzati); - programmi televisivi; - eventi IULM audio e video; - audiocassette; - lezioni su rete d Ateneo; - tesi (su microfiches e online). Ciascuna postazione è inoltre fornita del software necessario per effettuare lavori di riproduzione audio/video (Real One Player, InterVideoDVD), montaggi video (Studio Version Pinnacle), cattura di immagini e sequenze televisive (PCTV Vision), presentazioni multimedia (Microsoft Producer) oltre ai normali pacchetti Office e browser di navigazione Internet. Orari aula multimediale: lunedì venerdì Il servizio Wireless L Università IULM ha attivato il Servizio Wireless. La connessione Wireless è dedicata esclusivamente agli studenti iscritti alla IULM che potranno accedere con la consueta password utilizzata per i servizi online (Segreteria Studenti), che verrà assegnata una volta concluse le procedure di immatricolazione. Prima dell utilizzo si raccomanda di verificare la correttezza delle credenziali mediante un accesso ai Servizi online (Segreteria Studenti). Come usufruire del servizio Sono disponibili due tipologie di accesso alla Rete Wireless che l utente può liberamente scegliere a seconda delle proprie esigenze di connessione e delle 12

13 proprie attitudini tecniche: - Connessione non protetta (nome della connessione: IULM_WEB): prevede solo una minima configurazione del proprio terminale, ma i dati non sono trasmessi in modalità criptata. - Connessione protetta (nome della connessione: IULM): prevede una configurazione manuale del proprio terminale dove vanno immessi parametri di Rete. Centro stampa IULM PRINT Il Centro stampa, situato al 2 piano dell edificio centrale, IULM 1, Aula 1226, offre servizio fotocopie, stampa file da usb, rilegature, stampa e rilegatura tesi e dispense fornite dai docenti dei diversi corsi. Per informazioni: Orari: lunedì venerdì Libreria di Comunicazione Lumi-IULM La Libreria di Comunicazione, situata nell edificio IULM 2 al piano terra, opera come struttura specifica al servizio di studenti, docenti ed Istituti delle Facoltà dell Università IULM. La libreria è specializzata nei settori di: Comunicazione e Pubblicità, Cinema e Teatro, Corsi di Lingua, Diritto e Informatica, Dizionari, Economia, Filosofia, Fotografia, Guide Turistiche e Libri di viaggio, Letteratura Italiana e Straniera, Marketing, Moda, Narrativa, Saggistica, Scienza e Divulgazione Scientifica, Sociologia, Statistica, Storia e Tascabili. Tel Fax Orari di apertura: Lunedì - Venerdì: Sabato: La Banca Popolare di Sondrio Al piano terra dell edificio centrale, IULM 1, si trova una filiale della Banca Popolare di Sondrio. La Banca offre servizio Bancomat che consente il prelievo di contanti in qualsiasi momento della giornata. È inoltre possibile aprire un conto corrente presso tale banca (maggiori informazioni nel paragrafo 4.5, Banche, uffici postali e negozi). Orari: 8:25 13:20 14:45 15:45 Per informazioni: Servizio di ristorazione Bar: si trova al piano terra dell edificio centrale, IULM 1. Offre un servizio di caffetteria e paninoteca. Orari: Self service: si trova al piano terra dell edificio IULM 3. Offre un servizio di 13

14 tavola fredda e calda. Orari: Caffè letterario: si trova presso il Residence IULM. Orari: CTS - Centro Turistico Studentesco e Giovanile La CTS Viaggi è l organizzazione scelta dal CTS Centro Turistico Studentesco e Giovanile per attuare il fine statutario di favorire la mobilità giovanile tramite l organizzazione e la distribuzione di servizi turistici ai propri Soci. L esperienza maturata e i rapporti consolidati con le compagnie aeree consentono infatti di offrire ai propri iscritti un gran numero di tariffe scontate per oltre 500 destinazioni in tutto il mondo. Inoltre, le convenzioni con le più importanti compagnie di navigazione permettono di visitare, nel modo più conveniente, le più belle località marittime dell area del Mediterraneo. Le tariffe di autonoleggio eccezionalmente vantaggiose di cui la CTS Viaggi gode, consentono ai soci di poter raggiungere ogni parte del mondo. Oltre ai servizi di trasporto è possibile avvalersi di una vasta gamma di sistemazioni in hotel e viaggi studio. CTS Centro Turistico Studentesco e Giovanile Via Carlo Bo, Milano Telefono: Orari di apertura: dal lunedì al venerdì / Servizi per disabili Tutte le strutture dell Università IULM, sono state costruite a norma di legge, pertanto non esistono barriere architettoniche. Le informazioni e le comunicazioni dell Ateneo sono completamente accessibili tramite il sito web e postazioni informatiche attrezzate per disabili. L Università IULM ha tra le sue priorità la volontà di garantire a tutti gli studenti pari opportunità di accesso alla cultura e alla formazione. A questo fine è dedicata l attività dell ufficio diversamente - Disabilità e DSA che, in armonia con le previsioni della legislazione in materia, ha lo scopo di prestare ascolto alle richieste degli studenti interessati, raccogliere i loro bisogni e quindi sviluppare strategie di supporto all apprendimento adeguate ai singoli casi. All interno del Residence universitario sono disponibili 4 alloggi attrezzati per studenti disabili. Per ulteriori informazioni sul Residence, vedere anche il paragrafo 3.2.1, Residence. 14

15 1.5 ASSOCIAZIONI STUDENTESCHE E TEMPO LIBERO ESN IULM, Erasmus Student Network ESN Italia è la rete italiana di Associazioni universitarie facenti parte dell Erasmus Student Network International, una Rete Paneuropea nata a Copenaghen nel 1990 per promuovere la mobilità studentesca tramite un servizio di informazione e sostegno fornito volontariamente da studenti e diretto a studenti in partenza o in arrivo con una borsa di studio LLP Erasmus. La sezione ESN-IULM è stata riconosciuta ufficialmente dal Network nell Aprile Il gruppo, formato in prevalenza da studenti che hanno partecipato al programma LLP Erasmus, vuole essere un supporto per gli studenti stranieri ospiti dell Università IULM, specialmente in quegli ambiti che non risultano di stretta competenza dell Ufficio Relazioni Internazionali. In particolare: Accoglienza personale al momento dell arrivo a Milano e organizzazione di un Welcome Day. Assistenza per la comprensione del sistema didattico dell Università IULM tramite tutor, sportello informazioni ed . Integrazione degli studenti all interno dell Università e nella vita sociale di Milano attraverso l organizzazione di eventi o serate, anche in collaborazione con altre sezioni ESN milanesi. Organizzazione di escursioni culturali e/o ricreative. Possibilità di partecipazione ad eventi nazionali e internazionali organizzati da ESN. Sport L Università non è solo studio, ma un luogo privilegiato dove incontrarsi, stringere nuove amicizie, fare cose insieme. Tra queste, lo sport. Proprio per questi motivi l Università IULM, in collaborazione con il Cus Milano incentiva e sostiene la partecipazione attiva dei propri studenti a numerose specialità sportive, sia a livello amatoriale, sia a livello agonistico. Agli studenti è offerta l opportunità di distinguersi in diverse discipline (calcio, pallavolo, sci, vela ecc.) vestendo i colori dell Università in tornei interuniversitari nazionali e internazionali. Info: Cus Milano Via Circonvallazione Est, 11 - Segrate (MI) Tel

16 Centro Cristiano Ecumenico CECRE Il Centro Cristiano Ecumenico (CECRE) presso l Università IULM offre un segno di riconciliazione tra le confessioni storiche del Cristianesimo a servizio della vita e dei desideri degli studenti e di tutti coloro che operano nel mondo dell università. Al termine di un periodo di ascolto e di raccolta di suggerimenti - a partire in particolare dai rappresentanti degli studenti - sono state organizzate alcune iniziative di preghiera, di confronto culturale e d informazione ecumenica. Le Chiese cristiane fondatrici del CECRE sono: Chiesa Cattolica Ambrosiana, Chiesa Evangelica Valdese e Chiesa Romena Ortodossa. Cappella Ecumenica IULM 1, I piano Ufficio IULM 4- stanza 4220 tel

17 2 la didattica ALLA IULM 2.1 IL SISTEMA UNIVERSITARIO IN ITALIA A seguito della riforma del 1999 gli studi universitari italiani si articolano su 3 cicli. Primo ciclo È costituito dai Corsi di Laurea (CL). Essi hanno l obiettivo di assicurare agli studenti sia un adeguata padronanza di metodi e contenuti scientifici generali che l acquisizione di specifiche conoscenze professionali. Requisito minimo per l accesso è il diploma di scuola secondaria superiore, o un titolo straniero comparabile; l ammissione può essere subordinata alla verifica di ulteriori condizioni. I CL hanno durata triennale. Per conseguire la Laurea lo studente deve aver acquisito 180 crediti. Secondo ciclo Gli studi di 2 ciclo comprendono 1) Corsi di Laurea Magistrale (CLM); 2) Corsi di Master Universitario di 1 livello (CMU1). L obiettivo dei CLM consiste nel fornire allo studente una formazione di livello avanzato per l esercizio di attività di elevata qualificazione in ambiti specifici. L accesso ai CLM è subordinato al possesso della Laurea o di un titolo straniero comparabile; gli studi hanno durata biennale; la Laurea Magistrale è rilasciata agli studenti che abbiano maturato un totale di 300 crediti, compresi quelli conseguiti con Laurea e riconosciuti validi per la Laurea Magistrale (massimo 180). Per poter conseguire la laurea Magistrale è inoltre necessaria l elaborazione di una tesi originale. I CMU1 sono corsi di perfezionamento scientifico o di alta formazione permanente e ricorrente a cui si accede con una Laurea o un titolo straniero comparabile; l ammissione può essere subordinata al possesso di ulteriori requisiti. La durata minima è di un anno; per il conseguimento del titolo di Master Universitario di 1 livello è necessario aver maturato almeno 60 crediti. Terzo ciclo Gli studi di 3 ciclo comprendono: 1) Corsi di Dottorato di Ricerca (CDR); 2) Corsi di Master Universitario di 2 livello (CMU2). Obiettivo dei CDR è l acquisizione di una corretta metodologia della ricerca 17

18 scientifica o di professionalità di elevatissimo livello; possono prevedere metodologie didattiche specifiche, quali l utilizzo delle nuove tecnologie, periodi di studio all estero, stages in laboratori di ricerca. Per il conseguimento del DR è necessaria l elaborazione di una tesi originale di ricerca. Vi si accede con una Laurea Magistrale o un titolo straniero comparabile; l ammissione è subordinata al superamento di un concorso; la durata minima è di 3 anni; al termine viene conferito il Dottorato di Ricerca. I CMU2 sono corsi di perfezionamento scientifico o di alta formazione permanente e ricorrente a cui si accede con una Laurea Magistrale o un titolo straniero comparabile; l ammissione può essere subordinata al possesso di ulteriori requisiti. La durata minima è annuale; per il conseguimento del titolo di Master Universitario di 2 livello è necessario aver maturato almeno 60 crediti. III CICLO Dottorato di Ricerca 3 o più anni III CICLO Master di 2 livello 60 crediti ECTS o più II CICLO Corso di Laurea Magistrale 120 crediti ECTS - 2 anni II CICLO Master di 1 livello 60 crediti ECTS o più - 1 o più anni I CICLO Corso di Laurea 180 crediti ECTS - 3 anni 18

19 2.2 FACOLTÀ E OFFERTA DIDATTICA L Università IULM offre un ampia scelta di percorsi didattici, tra cui lauree di primo livello, lauree magistrali o di secondo livello, master universitari di primo e di secondo livello e dottorati di ricerca. Tali corsi afferiscono alle tre Facoltà presenti all Università IULM: Facoltà di Interpretariato, traduzione e studi linguistici e culturali, Facoltà di Comunicazione, relazioni pubbliche e pubblicità e Facoltà di Arti, turismo e mercati. Lo schema che segue riassume i corsi di laurea di primo e secondo livello, previsti per il 2013/2014 presso la sede IULM di Milano. Poiché l attivazione di alcuni corsi di laurea magistrale e master è subordinata al raggiungimento del numero minimo di iscritti, si raccomanda di verificare sul nostro sito web (www.iulm.it) gli aggiornamenti in proposito. Corsi di laurea di PRIMO LIVELLO Interpretariato e comunicazione Arti, design e spettacolo Relazioni pubbliche e comunicazione di impresa Comunicazione, media e pubblicità Turismo: cultura e sviluppo dei territori Corsi di laurea MAGISTRALE di SECONDO LIVELLO Marketing, consumi e comunicazione Televisione, cinema e new media Traduzione specialistica e interpretariato di conferenza Studi culturali e relazioni internazionali Arti, patrimoni e mercati Sistemi turistici e sviluppo: gestione dei patrimoni e sostenibilità Master universitari di PRIMO LIVELLO Giornalismo Management del Made in Italy. Consumi e comunicazione della moda, del design e del lusso Management della comunicazione sociale, politica e istituzionale (MA.S.P.I.) Tourism management Comunicazione per le relazioni internazionali Management delle risorse artistiche e culturali International communication Food & wine communication Food design Master universitari di SECONDO LIVELLO Criminologia investigazioni, conflitti e crisi Energy, environment & communication 19

20 Dottorati di ricerca Comunicazione e nuove tecnologie Letterature comparate Interazioni umane: psicologia dei consumi, comportamento e comunicazione Economics Management and Communication for Creativity CORSI DI LAUREA DI PRIMO LIVELLO Interpretariato e comunicazione Il corso di laurea triennale in Interpretariato e comunicazione si caratterizza per il percorso formativo offerto, fortemente centrato sull apprendimento delle lingue straniere in una prospettiva professionalizzante. Obiettivo di fondo del corso di laurea è la formazione e l avviamento dei giovani alla professione del mediatore linguistico e, più in prospettiva, dell interprete e del traduttore, attraverso l acquisizione di competenze di base oggi fondamentali per l inserimento nel mondo del lavoro in un contesto globalizzato e integrato: una conoscenza solida di due lingue straniere, una forte preparazione nella comunicazione nella mediazione linguistica oltre ad una valida cultura di base. Per questo, oltre alla capacità di interpretare e tradurre, in forma scritta e in forma orale, in due lingue straniere, il corso di studi fornisce una conoscenza della letteratura, della cultura e della storia delle lingue studiate. Gli studenti che scelgono il francese come seconda lingua hanno la possibilità di ottenere in cooperazione con l Université de Savoie di Chambéry un doppio diploma di Laurea italo-francese. Sbocchi professionali: i laureati potranno trovare lavoro nelle aree della traduzione, dell interpretariato o della mediazione linguistica, sia in Italia che all estero: dalle imprese multinazionali agli uffici pubblici, dal mondo della moda al giornalismo e all editoria, fino agli eventi culturali. Materie caratterizzanti: Principi di linguistica; Lingua e letteratura italiana; Teoria e prassi dell interpretariato; Laboratori di lingua e interpretazione consecutiva (lingue inglese, francese, spagnola e tedesca); Cultura, letteratura e storia relativa ai Paesi della lingua studiata; Storia contemporanea; Laboratorio di Strumenti informatici per la traduzione e l interpretariato; Psicologia della comunicazione; Letterature comparate; Economia delle aziende e dei mercati internazionali; Organizzazione internazionale; Antropologia culturale. 20 Arti, design e spettacolo Il corso di laurea triennale in Arti, design e spettacolo fornisce le competenze di base per orientarsi nel mondo delle professioni culturali e creative e nell ambito del sistema delle arti. Scenari in continua trasformazione che richiedono preparazione culturale e abilità economico-manageriali; skills il cui raggiungimento costituisce l obiettivo del percorso formativo triennale, propedeutico all ingresso nel mercato delle professioni culturali e creative. Il corso è organizzato in diversi settori che spaziano dalle arti alle scienze

Il master è in collaborazione con

Il master è in collaborazione con Il Master in Turismo Sostenibile e Responsabile - Imprenditorialità e Management ideato dal Centro Studi CTS, giunto alla XII edizione, in collaborazione con Scuola di Comunicazione IULM e AITR - Associazione

Dettagli

Università degli Studi di Roma Tor Vergata

Università degli Studi di Roma Tor Vergata Università degli Studi di Roma Tor Vergata DIPARTIMENTO DI ECONOMIA E FINANZA MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ECONOMIA DELLA CULTURA: POLITICHE, GOVERNO E GESTIONE modalità didattica mista presenza/distanza

Dettagli

STRANIERE. Guida. breve. Ufficio didattica. Fax: 06 57338347. studentee. modulistica);

STRANIERE. Guida. breve. Ufficio didattica. Fax: 06 57338347. studentee. modulistica); DIPARTIMENTO DI LINGUE, LETTERATURE E CULTURE STRANIERE Corso di laurea triennale in LINGUE E CULTURE STRANIERE Classe L 11/Classe dellee lauree in Lingue e culture moderne Guida breve per l orientamento

Dettagli

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ESPERTI IN INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ESPERTI IN INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE D.R. n.1035/2015 Università degli Studi Internazionali di Roma - UNINT In collaborazione con CONFAPI MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ESPERTI IN INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE

Dettagli

Prove di ingresso ai corsi di Laurea Magistrale (AREA DIDATTICA E PROMOZIONE DELLA LINGUA ITALIANA) A.A. 2014-2015

Prove di ingresso ai corsi di Laurea Magistrale (AREA DIDATTICA E PROMOZIONE DELLA LINGUA ITALIANA) A.A. 2014-2015 Prove di ingresso ai corsi di Laurea Magistrale (AREA DIDATTICA E PROMOZIONE DELLA LINGUA ITALIANA) A.A. 2014-2015 Ai sensi del D.M. n. 270/2004 gli studenti che intendono iscriversi ad un corso di laurea

Dettagli

2 EDIZIONE Master in Export Management (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI STAGE. Main Supporter

2 EDIZIONE Master in Export Management (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI STAGE. Main Supporter 2 EDIZIONE Master in Export Management (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI STAGE Main Supporter MASTER IN EXPORT MANAGEMENT (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE (II Edizione) 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI

Dettagli

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO MARKETING E ORGANIZZAZIONE DEGLI EVENTI

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO MARKETING E ORGANIZZAZIONE DEGLI EVENTI MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO Anno Accademico 2014 2015 X Edizione MARKETING E ORGANIZZAZIONE DEGLI EVENTI In collaborazione con Federazione Relazioni Pubbliche Italiana DIRETTORE: Prof. Gennaro Iasevoli

Dettagli

MANAGEMENT DEI BENI E DELLE ATTIVITÀ CULTURALI LIVELLO II - EDIZIONE IX A.A. 2015-2016

MANAGEMENT DEI BENI E DELLE ATTIVITÀ CULTURALI LIVELLO II - EDIZIONE IX A.A. 2015-2016 MANAGEMENT DEI BENI E DELLE ATTIVITÀ CULTURALI LIVELLO II - EDIZIONE IX A.A. 2015-2016 Presentazione L'Università Ca' Foscari Venezia e l'escp Europe hanno ideato il Doppio Master universitario in Management

Dettagli

BIENNIO DI SECONDO LIVELLO IN DISCIPLINE MUSICALI MUSICA ELETTRONICA E TECNOLOGIE DEL SUONO

BIENNIO DI SECONDO LIVELLO IN DISCIPLINE MUSICALI MUSICA ELETTRONICA E TECNOLOGIE DEL SUONO BIENNIO DI SECONDO LIVELLO IN DISCIPLINE MUSICALI MUSICA ELETTRONICA E TECNOLOGIE DEL SUONO Requisiti d'ammissione Dal Regolamento didattico del Conservatorio di Como Ex Art. 24: Ammissione ai corsi di

Dettagli

Master in Management del Turismo 9a edizione ROMA

Master in Management del Turismo 9a edizione ROMA Master in Management del Turismo 9a edizione ROMA Inizio master: 26 ottobre 2015 chiusura selezioni: 01 ottobre 2015 La SESEF è una scuola di management, socia ASFOR, con 12 anni di esperienza, che svolge

Dettagli

Villa Favorita via Zuccarini 15 60131 Ancona tel. 071 2137011 fax 071 2901017 fax 071 2900953 informa@istao.it www.istao.it

Villa Favorita via Zuccarini 15 60131 Ancona tel. 071 2137011 fax 071 2901017 fax 071 2900953 informa@istao.it www.istao.it Master in 2013 10a edizione 18 febbraio 2013 MANAGEMENT internazionale Villa Favorita via Zuccarini 15 60131 Ancona tel. 071 2137011 fax 071 2901017 fax 071 2900953 informa@istao.it www.istao.it Durata

Dettagli

Destinazione: IRLANDA. art. 1 SOGGETTO PROPONENTE E OGGETTO. indice una selezione

Destinazione: IRLANDA. art. 1 SOGGETTO PROPONENTE E OGGETTO. indice una selezione AVVISO DI SELEZIONE PER L ATTUAZIONE DEL PROGRAMMA LEONARDO DA VINCI Progetto M.E.D. Progetto nr. LLP-LdV-PLM-11-IT-254 Titolo M.E.D. (N. LLPLink 2011-1-IT1-LEO02-01757) Destinazione: IRLANDA art. 1 SOGGETTO

Dettagli

MASTER IN PERFORMING ARTS MANAGEMENT

MASTER IN PERFORMING ARTS MANAGEMENT MASTER IN PERFORMING ARTS MANAGEMENT edizione 2015 Foto di Benedetta Pitscheider Se il tuo futuro è lo spettacolo, il tuo presente è il Master in Performing Arts Management in collaborazione con OSMOSI

Dettagli

PROGETTO: PRIMA GLI ULTIMI 1

PROGETTO: PRIMA GLI ULTIMI 1 ALLEGATO 6 ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO PROGETTO: PRIMA GLI ULTIMI 1 TITOLO DEL PROGETTO: PRIMA GLI ULTIMI 1 Settore e Area di Intervento: SETTORE: ASSISTENZA AREA: ESCLUSIONE GIOVANILE OBIETTIVI DEL

Dettagli

Istituto Comprensivo Statale Viale Liguria

Istituto Comprensivo Statale Viale Liguria Istituto Comprensivo Statale Viale Liguria Ufficio di Segreteria: Viale Liguria Rozzano (MI) Tel. 02 57501074 Fax. 028255740 e-mail: segreteria@medialuinifalcone.it sito: www.icsliguriarozzano.gov.it Recapiti

Dettagli

Parere in ordine all attivazione per l a.a. 2010/2011 dei corsi di studio istituiti ex DM 270/2004

Parere in ordine all attivazione per l a.a. 2010/2011 dei corsi di studio istituiti ex DM 270/2004 Parere in ordine all attivazione per l a.a. 2010/2011 dei corsi di studio istituiti ex DM 270/2004 - MAGGIO 2010 - DOC 05/10 Il NdV ha esaminato le caratteristiche dei corsi di studio istituiti sulla base

Dettagli

Master in Fundraising e Project Management

Master in Fundraising e Project Management Master in Fundraising e Project Management Il Master in Fundraising e Project Management, in collaborazione con l Università degli Studi di Roma Tor Vergata, è volto a formare esperti di raccolta fondi

Dettagli

Master Universitario di II livello in PROJECT MANAGEMENT: MANAGING COMPLEXITY a.a. 2014/2015 MANIFESTO DEGLI STUDI

Master Universitario di II livello in PROJECT MANAGEMENT: MANAGING COMPLEXITY a.a. 2014/2015 MANIFESTO DEGLI STUDI Master Universitario di II livello in PROJECT MANAGEMENT: MANAGING COMPLEXITY a.a. 201/2015 MANIFESTO DEGLI STUDI Art. 1 - Attivazione e scopo del Master 1 E' attivato per l'a.a. 201/2015 presso l'università

Dettagli

MANAGEMENT NELLE ORGANIZZAZIONI SANITARIE

MANAGEMENT NELLE ORGANIZZAZIONI SANITARIE Master di I livello in MANAGEMENT NELLE ORGANIZZAZIONI SANITARIE In Sigla Master 74 Anno Accademico 2009/2010 (1500 ore 60 CFU) TITOLO Management nelle organizzazioni sanitarie FINALITÀ Con la locuzione

Dettagli

Copyright Università degli Studi di Torino, Progetto Atlante delle Professioni 2009 IT PROCESS EXPERT

Copyright Università degli Studi di Torino, Progetto Atlante delle Professioni 2009 IT PROCESS EXPERT IT PROCESS EXPERT 1. CARTA D IDENTITÀ... 2 2. CHE COSA FA... 3 3. DOVE LAVORA... 4 4. CONDIZIONI DI LAVORO... 5 5. COMPETENZE... 6 Quali competenze sono necessarie... 6 Conoscenze... 8 Abilità... 9 Comportamenti

Dettagli

BANDO PER L AMMISSIONE AL PERCORSO FORMATIVO PER TECNICO SUPERIORE PER L'APPROVVIGIONAMENTO ENERGETICO E LA COSTRUZIONE DI IMPIANTI

BANDO PER L AMMISSIONE AL PERCORSO FORMATIVO PER TECNICO SUPERIORE PER L'APPROVVIGIONAMENTO ENERGETICO E LA COSTRUZIONE DI IMPIANTI BANDO PER L AMMISSIONE AL PERCORSO FORMATIVO PER TECNICO SUPERIORE PER L'APPROVVIGIONAMENTO ENERGETICO E LA COSTRUZIONE DI IMPIANTI LA FONDAZIONE ISTITUTO TECNICO SUPERIORE PER L EFFICIENZA ENERGETICA

Dettagli

REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA IN INGEGNERIA ELETTRICA Second level degree in electrical engineering

REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA IN INGEGNERIA ELETTRICA Second level degree in electrical engineering REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA IN INGEGNERIA ELETTRICA Second level degree in electrical engineering ( MODIFICATO IL 29 giugno 2009) Classe 31/S Politecnico di Bari I A Facoltà

Dettagli

ISTRUZIONE SUPERIORE Qualifications Framework for the European Higher Education Area

ISTRUZIONE SUPERIORE Qualifications Framework for the European Higher Education Area Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Dipartimento per l università, l alta formazione artistica, musicale e coreutica e per la ricerca ISTRUZIONE SUPERIORE Qualifications Framework

Dettagli

MEMIT. Master in Economia e management dei trasporti, della logistica e delle infrastrutture. X Edizione. Università Commerciale.

MEMIT. Master in Economia e management dei trasporti, della logistica e delle infrastrutture. X Edizione. Università Commerciale. Università Commerciale Luigi Bocconi Graduate School MEMIT Master in Economia e management dei trasporti, della logistica e delle infrastrutture X Edizione 2013-2014 MEMIT Master in Economia e management

Dettagli

Formazione Su Misura

Formazione Su Misura Formazione Su Misura Contattateci per un incontro di presentazione inviando una mail a formazione@assoservizi.it o telefonando ai nostri uffici: Servizi alle Imprese 0258370-644.605 Chi siamo Assoservizi

Dettagli

Regolamento dell Ateneo per i servizi agli studenti disabili

Regolamento dell Ateneo per i servizi agli studenti disabili Regolamento dell Ateneo per i servizi agli studenti disabili TITOLO I - PRINCIPI GENERALI Art. 1 Oggetto e ambito di applicazione Art. 2 Principi normativi Art. 3 Finalità Art. 4 Destinatari degli interventi

Dettagli

Avviso di selezione per n. 4 contratti di collaborazione a progetto della Fondazione Bologna Business School.

Avviso di selezione per n. 4 contratti di collaborazione a progetto della Fondazione Bologna Business School. Avviso 2014C-01 del 30/12/2014 Avviso di selezione per n. 4 contratti di collaborazione a progetto della Fondazione Bologna Business School. La Fondazione Bologna University Business School (d ora in poi

Dettagli

ISTITUTO STATALE D ISTRUZIONE SECONDARIA SUPERIORE CARLO LIVI

ISTITUTO STATALE D ISTRUZIONE SECONDARIA SUPERIORE CARLO LIVI ISTITUTO STATALE D ISTRUZIONE SECONDARIA SUPERIORE CARLO LIVI Via Pietro Maroncelli 33 59013 Montemurlo (Prato) tel. +39 0574 683312 fax +39 0574 689194 email pois00300c@istruzione.it pec pois00300c@pec.istruzione.it

Dettagli

Conference Workshop LabMeeting Eventi culturali

Conference Workshop LabMeeting Eventi culturali Newsletter n.1 / presentazione ravenna 2013 / in distribuzione febbraio 2013 Conference Workshop LabMeeting Eventi culturali Info: Web: www.ravenna2013.it Mail: ravenna2013@labelab.it / Telefono: 366.3805000

Dettagli

Sistema Qualità di Ateneo Modello di Ateneo MODELLO DI ATENEO PER L ACCREDITAMENTO INTERNO IN QUALITÀ DEI CORSI DI STUDIO UNIVERSITARI

Sistema Qualità di Ateneo Modello di Ateneo MODELLO DI ATENEO PER L ACCREDITAMENTO INTERNO IN QUALITÀ DEI CORSI DI STUDIO UNIVERSITARI MODELLO DI ATENEO PER L ACCREDITAMENTO INTERNO IN QUALITÀ DEI CORSI DI STUDIO UNIVERSITARI Requisiti di valutazione per un percorso di Ateneo finalizzato all accreditamento in qualità dei Corsi di Studio:

Dettagli

Domande e risposte sui Master universitari della Sapienza

Domande e risposte sui Master universitari della Sapienza Domande e risposte sui Master universitari della Sapienza Che cos è un Master Universitario? Il Master Universitario è un corso di perfezionamento scientifico e di alta qualificazione formativa, finalizzato

Dettagli

GUIDA ALLA GESTIONE DEGLI ESAMI ONLINE STUDENTI

GUIDA ALLA GESTIONE DEGLI ESAMI ONLINE STUDENTI GUIDA ALLA GESTIONE DEGLI ESAMI ONLINE STUDENTI ESSE3 VERBALIZZAZIONE ONLINE UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI URBINO CARLO BO SERVIZIO FRONT OFFICE GUIDA ALLA GESTIONE DEGLI ESAMI ONLINE STUDENTI ESSE3 VERBALIZZAZIONE

Dettagli

Catalogo dei titoli italiani in vista del Quadro dei titoli italiani - QTI

Catalogo dei titoli italiani in vista del Quadro dei titoli italiani - QTI Catalogo dei titoli italiani in vista del Quadro dei titoli italiani - QTI CIMEA di Luca Lantero Settembre 2008 1 Cicli Titoli di studio EHEA 1 2 3 Istruzione superiore universitaria Laurea Laurea Magistrale

Dettagli

MANIFESTO DEGLI STUDI

MANIFESTO DEGLI STUDI UFFICIO ALTA FORMAZIONE ED ESAMI DI STATO MANIFESTO DEGLI STUDI MASTER DI II LIVELLO con modalità didattica multimediale, integrata e a distanza MANAGEMENT E DIRIGENZA NELLA SCUOLA (istituito ai sensi

Dettagli

Facoltà di Scienze e Tecnologie Corso di laurea magistrale in Gestione dell ambiente naturale e delle aree protette

Facoltà di Scienze e Tecnologie Corso di laurea magistrale in Gestione dell ambiente naturale e delle aree protette Facoltà di Scienze e Tecnologie Corso di laurea magistrale in Gestione dell ambiente naturale e delle aree protette Sede: Dipartimento di Scienze Ambientali, sez. Botanica ed Ecologia - Via Pontoni, 5

Dettagli

UNIVERSITA per Stranieri Dante Alighieri Reggio di Calabria

UNIVERSITA per Stranieri Dante Alighieri Reggio di Calabria di UNIVERSITA per Stranieri Dante Alighieri Reggio di Calabria Master di I livello in Manager delle imprese sociali e delle organizzazioni non lucrative di utilità sociale Indirizzi: - Manager delle Imprese

Dettagli

REGOLAMENTO PER IL CONFERIMENTO DEGLI INSEGNAMENTI NEI CORSI DI STUDIO DELL OFFERTA FORMATIVA. Titolo I Norme comuni

REGOLAMENTO PER IL CONFERIMENTO DEGLI INSEGNAMENTI NEI CORSI DI STUDIO DELL OFFERTA FORMATIVA. Titolo I Norme comuni REGOLAMENTO PER IL CONFERIMENTO DEGLI INSEGNAMENTI NEI CORSI DI STUDIO DELL OFFERTA FORMATIVA Titolo I Norme comuni Art. 1 Oggetto e finalità del Regolamento 1. Il presente regolamento disciplina il conferimento

Dettagli

Management delle Strutture di Prossimità e delle Forme Associative nell Assistenza Territoriale

Management delle Strutture di Prossimità e delle Forme Associative nell Assistenza Territoriale - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - AREA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE, SANITÀ E NON

Dettagli

Scheda Unica Annuale del Corso di Studio (SUA-CdS) Le informazioni relative agli elementi asteriscati non sono pubbliche

Scheda Unica Annuale del Corso di Studio (SUA-CdS) Le informazioni relative agli elementi asteriscati non sono pubbliche Scheda Unica Annuale del Corso di Studio (SUA-CdS) Le informazioni relative agli elementi asteriscati non sono pubbliche I.a. Presentazione del Corso di Studio Denominazione del Corso di Studio Denominazione

Dettagli

Master Universitario Online in Management delle Cure primarie e Territoriali: il Professionista Specialista

Master Universitario Online in Management delle Cure primarie e Territoriali: il Professionista Specialista Master Universitario Online in Management delle Cure primarie e Territoriali: il Professionista Specialista Master Universitario Online di I Livello 60 Crediti Formativi (CFU) 1. Premesse Le ragioni della

Dettagli

Cio che fa bene alle persone, fa bene agli affari. Leo Burnett pubblicitario statunitense

Cio che fa bene alle persone, fa bene agli affari. Leo Burnett pubblicitario statunitense Cio che fa bene alle persone, fa bene agli affari. Leo Burnett pubblicitario statunitense Chi siamo Siamo una delle più consolidate realtà di Internet Marketing in Italia: siamo sul mercato dal 1995, e

Dettagli

Articolazione didattica on-line

Articolazione didattica on-line L organizzazione della didattica per lo studente L impegno di tempo che lo studente deve dedicare alle attività didattiche offerte per ogni singolo insegnamento è così ripartito: - l auto-apprendimento

Dettagli

REGOLAMENTO DIDATTICO DI ATENEO AI SENSI DEL D.M. 270/04

REGOLAMENTO DIDATTICO DI ATENEO AI SENSI DEL D.M. 270/04 REGOLAMENTO DIDATTICO DI ATENEO AI SENSI DEL D.M. 270/04 1 Indice Art. 1 - Definizioni...4 Art. 2 - Autonomia Didattica... 5 Art. 3 - Titoli, Corsi di studio e Corsi di Alta Formazione.... 5 Art. 4 - Rilascio

Dettagli

Soggetto proponente (docente, gruppo di docenti e struttura didattica) Facoltà di Pianificazione del Territorio, prof.

Soggetto proponente (docente, gruppo di docenti e struttura didattica) Facoltà di Pianificazione del Territorio, prof. Soggetto proponente (docente, gruppo di docenti e struttura didattica) Facoltà di Pianificazione del Territorio, prof. Luigi Di Prinzio Titolo del master Informazione Ambientale e Nuove Tecnologie II livello

Dettagli

CONTRATTO CON LO STUDENTE A.A. 2014/2015

CONTRATTO CON LO STUDENTE A.A. 2014/2015 Si ricorda che alla domanda d iscrizione dovranno essere allegate 2 copie originali di questo contratto, tutte debitamente firmate dallo studente nelle parti indicate. CONTRATTO CON LO STUDENTE A.A. 2014/2015

Dettagli

FAQ MASTER & CORSI DI PERFEZIONAMENTO

FAQ MASTER & CORSI DI PERFEZIONAMENTO FAQ MASTER & CORSI DI PERFEZIONAMENTO 1. Qual è la differenza tra Master di primo livello e Master di secondo livello? 2. Ai fini dell ammissione al Master, cosa bisogna fare se si possiede un titolo di

Dettagli

BANDO PER L'AMMISSIONE AI CORSI DI LAUREA IN INGEGNERIA

BANDO PER L'AMMISSIONE AI CORSI DI LAUREA IN INGEGNERIA UNIVERSITA' DEGLI STUDI DI BRESCIA ANNO ACCADEMICO 2013/2014 BANDO PER L'AMMISSIONE AI CORSI DI LAUREA IN INGEGNERIA Sono aperte le immatricolazioni per l anno accademico 2013/2014 ai corsi di laurea in

Dettagli

Master Universitario Online in Management e Coordinamento delle Professioni Sanitarie

Master Universitario Online in Management e Coordinamento delle Professioni Sanitarie Master Universitario Online in Management e Coordinamento delle Professioni Sanitarie Master Universitario Online di I Livello 60 Crediti Formativi (CFU) 1. Premesse In base al dato riportato dal Sole

Dettagli

MEA MASTER IN MANAGEMENT DELL ENERGIA E DELL AMBIENTE II LIVELLO XIII edizione A.A. 2014/2015

MEA MASTER IN MANAGEMENT DELL ENERGIA E DELL AMBIENTE II LIVELLO XIII edizione A.A. 2014/2015 MEA MASTER IN MANAGEMENT DELL ENERGIA E DELL AMBIENTE II LIVELLO XIII edizione A.A. 2014/2015 Il Master MEA Management dell Energia e dell Ambiente è organizzato dall Università degli Studi Guglielmo Marconi

Dettagli

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master Il Rettore Decreto Rep. n 2185 Prot. n 25890 Data 30.06.2014 Titolo III Classe V UOR SOFPL VISTO lo Statuto del Politecnico di Milano; VISTO il D.M. 3.11.1999, n.509; VISTO Il D.M. 22.10.2004, n. 270;

Dettagli

Allegato A. Il profilo culturale, educativo e professionale dei Licei

Allegato A. Il profilo culturale, educativo e professionale dei Licei Allegato A Il profilo culturale, educativo e professionale dei Licei I percorsi liceali forniscono allo studente gli strumenti culturali e metodologici per una comprensione approfondita della realtà, affinché

Dettagli

ORDINE DEGLI STUDI A.A. 2012 2013 A CURA DELLA PRESIDENZA E DEL NUCLEO DI VALUTAZIONE DI FACOLTA

ORDINE DEGLI STUDI A.A. 2012 2013 A CURA DELLA PRESIDENZA E DEL NUCLEO DI VALUTAZIONE DI FACOLTA ORDINE DEGLI STUDI A.A. 2012 2013 A CURA DELLA PRESIDENZA E DEL NUCLEO DI VALUTAZIONE DI FACOLTA Pag 2 INDICE Parte Prima 1. MANIFESTO DEGLI STUDI PER GLI IMMATRICOLATI A.A. 2012-2013 1.1 Laurea Magistrale

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI BRESCIA

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI BRESCIA Bando di ammissione al Master di II livello in BIM-BASED CONSTRUCTION PROJECT MANAGEMENT (VISUAL PM) ANNO ACCADEMICO 2014/2015 Ai sensi del comma 9 dell art. 7 del D.M. 270/99 e del Regolamento d Ateneo

Dettagli

GLI ASSI CULTURALI. Allegato 1 - Gli assi culturali. Nota. rimessa all autonomia didattica del docente e alla programmazione collegiale del

GLI ASSI CULTURALI. Allegato 1 - Gli assi culturali. Nota. rimessa all autonomia didattica del docente e alla programmazione collegiale del GLI ASSI CULTURALI Nota rimessa all autonomia didattica del docente e alla programmazione collegiale del La normativa italiana dal 2007 13 L Asse dei linguaggi un adeguato utilizzo delle tecnologie dell

Dettagli

MASTER IN PROJECT MANAGEMENT (VII EDIZIONE) A.A. 2010-2011

MASTER IN PROJECT MANAGEMENT (VII EDIZIONE) A.A. 2010-2011 Livello: I CFU: 60 MASTER IN PROJECT MANAGEMENT (VII EDIZIONE) A.A. 2010-2011 Direttore del corso: Comitato Scientifico: Cognome Nome Qualifica SSD Università/Facoltà/ Dipartimento Roveda Alberto Ric.

Dettagli

Note di compilazione della Scheda SUA 2014-15

Note di compilazione della Scheda SUA 2014-15 Presidio di Qualità Note di compilazione della Scheda SUA 2014-15 Introduzione Al fine di uniformare e facilitare la compilazione delle schede SUA-CdS, il Presidio ha ritenuto utile pubblicare queste note

Dettagli

Obiettivi formativi qualificanti della classe: L-20 Scienze della comunicazione

Obiettivi formativi qualificanti della classe: L-20 Scienze della comunicazione Università Classe Nome del corso Nome inglese Lingua in cui si tiene il corso Codice interno all'ateneo del corso 61 Il corso é Libera Università di lingue e comunicazione IULM-MI L-20 - Scienze della

Dettagli

Supplemento ordinario alla Gazzetta Ufficiale n. 24 del 31 gennaio 2011 - Serie generale DELLA REPUBBLICA ITALIANA. Roma - Lunedì, 31 gennaio 2011

Supplemento ordinario alla Gazzetta Ufficiale n. 24 del 31 gennaio 2011 - Serie generale DELLA REPUBBLICA ITALIANA. Roma - Lunedì, 31 gennaio 2011 Supplemento ordinario alla Gazzetta Ufficiale n. 24 del 31 gennaio 2011 - Serie generale Spediz. abb. post. 45% - art. - 1, art. comma 2, comma 1 20/b Legge 27-02-2004, 23-12-1996, n. n. 46-662 Filiale

Dettagli

Quante sono le matricole?

Quante sono le matricole? Matricole fuori corso laureati i numeri dell Universita Quante sono le matricole? Sono poco più di 307 mila i giovani che nell'anno accademico 2007/08 si sono iscritti per la prima volta all università,

Dettagli

PIANO A.S. 2015/2016

PIANO A.S. 2015/2016 Direzione Didattica Statale 1 Circolo De Amicis Acquaviva delle Fonti (BA) BAEE03600L@ISTRUZIONE.IT - BAEE03600L@PEC.ISTRUZIONE.IT www.deamicis.gov.it PIANO DELL OFFERTA FORMATIVA A.S. 2015/2016 Prendete

Dettagli

MASTER DI II LIVELLO IN DIREZIONE E MANAGEMENT DELLE AZIENDE SANITARIE (DIMAS) - II EDIZIONE -

MASTER DI II LIVELLO IN DIREZIONE E MANAGEMENT DELLE AZIENDE SANITARIE (DIMAS) - II EDIZIONE - UNIVERSITÀ TELEMATICA LEONARDO DA VINCI A.A 2012/2013 MASTER DI II LIVELLO IN DIREZIONE E MANAGEMENT DELLE AZIENDE SANITARIE (DIMAS) - II EDIZIONE - Direttore Prof. Massimo Sargiacomo Università G. d Annunzio

Dettagli

Ninja Master Online STRATEGIE DI MARKETING & E-COMMERCE GENNAIO-MARZO

Ninja Master Online STRATEGIE DI MARKETING & E-COMMERCE GENNAIO-MARZO Ninja Master Online STRATEGIE DI MARKETING & 2013 GENNAIO-MARZO 9 CORSI: MARKETING STRATEGY BRANDING & VIRAL-DNA CONTENT STRATEGY DESIGN & USABILITY WEB MARKETING CUSTOMER RELATIONSHIP MANAGEMENT SOCIAL

Dettagli

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master Il Rettore Decreto Rep. n 1339 Prot. n 13549 Data 29.04.2014 Titolo III Classe V UOR SOFPL VISTO lo Statuto del Politecnico di Milano; VISTO il D.M. 3.11.1999, n.509; VISTO Il D.M. 22.10.2004, n. 270;

Dettagli

Test d ingresso per i curricula in lingua inglese Coloro che intendono iscriversi ai curricula in lingua inglese Economics of Financial and Insurance

Test d ingresso per i curricula in lingua inglese Coloro che intendono iscriversi ai curricula in lingua inglese Economics of Financial and Insurance Note e istruzioni per i test di ingresso ai Corsi di Studio del Dipartimento di Scienze Economiche, Aziendali, Matematiche e Statistiche (DEAMS) a.a. 2013/2014 Gli insegnamenti relativi ai Corsi di Laurea

Dettagli

Master di I livello In PROJECT MANAGEMENT. (1500 h 60 CFU) Anno Accademico 2014/2015 I edizione I sessione

Master di I livello In PROJECT MANAGEMENT. (1500 h 60 CFU) Anno Accademico 2014/2015 I edizione I sessione Master di I livello In PROJECT MANAGEMENT (1500 h 60 CFU) Anno Accademico 2014/2015 I edizione I sessione Art. 1 ATTIVAZIONE L Università degli Studi Niccolò Cusano Telematica Roma attiva il Master di

Dettagli

D. Altre attività formative Stage, attività esterne, tesine (con file già formattato), idoneità, etc. ELENCO DELLE DOMANDE (versione stampabile)

D. Altre attività formative Stage, attività esterne, tesine (con file già formattato), idoneità, etc. ELENCO DELLE DOMANDE (versione stampabile) D. Altre attività formative Stage, attività esterne, tesine (con file già formattato), idoneità, etc. ELENCO DELLE DOMANDE (versione stampabile) D1. COSA SONO LE ALTRE ATTIVITÀ FORMATIVE? D2. COME SI OTTENGONO

Dettagli

IL CURRICOLO D ITALIANO COME LINGUA STARNIERA

IL CURRICOLO D ITALIANO COME LINGUA STARNIERA IL CURRICOLO D ITALIANO COME LINGUA STARNIERA INDICE INTRODUZIONE scuola media obiettivo generale linee di fondo : mete educative e mete specifiche le abilità da sviluppare durante le sei sessioni alcune

Dettagli

IL MINISTRO DELL ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITÀ E DELLA RICERCA

IL MINISTRO DELL ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITÀ E DELLA RICERCA DECRETO 30 settembre 2011. Criteri e modalità per lo svolgimento dei corsi di formazione per il conseguimento della specializzazione per le attività di sostegno, ai sensi degli articoli 5 e 13 del decreto

Dettagli

HELPDESK PER LE AZIENDE. 1. Che cos è uno stage o tirocinio internazionale?

HELPDESK PER LE AZIENDE. 1. Che cos è uno stage o tirocinio internazionale? HELPDESK PER LE AZIENDE AZIENDE OSPITANTI 1. Che cos è uno stage o tirocinio internazionale? E un tipo di formazione sul lavoro che si realizza in aziende di un Paese diverso da quello nel quale il giovane

Dettagli

MA Lingua e Letteratura Italiane 90 crediti Programma di studi Approfonditi: prima materia

MA Lingua e Letteratura Italiane 90 crediti Programma di studi Approfonditi: prima materia Master of Arts MA Lingua e Letteratura Italiane 90 crediti Programma di studi Approfonditi: prima materia 1. Descrizione generale del programma Il conseguimento del titolo di «Master of Arts in Lingue

Dettagli

INNO-TAL Talenti per l innovazione globale e la professionalizzazione

INNO-TAL Talenti per l innovazione globale e la professionalizzazione INNO-TAL Talenti per l innovazione globale e la professionalizzazione Bando Fondazione Cariplo Promuovere la Formazione di Capitale Umano di Eccellenza 2012-2014 soggetti coinvolti Libera Università di

Dettagli

Principi base per un buon CV. La struttura del Curriculum

Principi base per un buon CV. La struttura del Curriculum Principi base per un buon CV Il curriculum vitae è il resoconto della vostra vita professionale, e può essere il vostro rappresentante più fedele, a patto che sia fatto bene. Concentratevi sui punti essenziali

Dettagli

GIUGNO 2009 A TUTT OGGI Consorzio Regionale Parco Valle Lambro, Via Vittorio Veneto, 19 20050 TRIUGGIO

GIUGNO 2009 A TUTT OGGI Consorzio Regionale Parco Valle Lambro, Via Vittorio Veneto, 19 20050 TRIUGGIO F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo Nazionalità 23, VIA GIOVANNI PAOLO II, 23861, CESANA BRIANZA, LC ITALIANA Data di nascita 09/02/1979

Dettagli

MA Lingua e Letteratura Italiane 120 crediti Programma di studi Avanzati: materia unica

MA Lingua e Letteratura Italiane 120 crediti Programma di studi Avanzati: materia unica Master of Arts MA Lingua e Letteratura Italiane 120 crediti Programma di studi Avanzati: materia unica 1. Descrizione generale del programma Il conseguimento del titolo di «Master of Arts in Lingue e Letterature:

Dettagli

Regolamento per il riconoscimento di Crediti Formativi Accademici nei Corsi di Diploma accademico di primo e di secondo livello

Regolamento per il riconoscimento di Crediti Formativi Accademici nei Corsi di Diploma accademico di primo e di secondo livello Istituto Superiore di Studi Musicali "P. Mascagni" - Livorno Regolamento per il riconoscimento di Crediti Formativi Accademici nei Corsi di Diploma accademico di primo e di secondo livello Via Galilei

Dettagli

PROTOCOLLO ACCOGLIENZA PER ALUNNI STRANIERI

PROTOCOLLO ACCOGLIENZA PER ALUNNI STRANIERI Pagina 1 di 5 PROTOCOLLO ACCOGLIENZA PER PREMESSA Il Protocollo di Accoglienza intende presentare procedure per promuovere l integrazione di alunni stranieri, rispondere ai loro bisogni formativi e rafforzare

Dettagli

*** L ora è riservata per comunicazioni e riunioni (Collegio Studenti, Commissioni )

*** L ora è riservata per comunicazioni e riunioni (Collegio Studenti, Commissioni ) ORARIO LEZIONI 2 semestre - Anno accademico 2014/2015 2 semestre 1 ANNO GIORNI ORE LUNEDÌ Teologia morale fondamentale Teologia morale fondamentale Psicologia dello sviluppo I Psicologia dello sviluppo

Dettagli

REGOLAMENTO DELLE ATTIVITA FORMATIVE DELLA SCUOLA SUPERIORE SANT ANNA

REGOLAMENTO DELLE ATTIVITA FORMATIVE DELLA SCUOLA SUPERIORE SANT ANNA REGOLAMENTO DELLE ATTIVITA FORMATIVE DELLA SCUOLA SUPERIORE SANT ANNA Emanato con D.R. n. 306 del 17/07/2012 Integrato con D.R. n. 65 12/02/2014. DISPOSIZIONI PRELIMINARI Articolo 1 (Oggetto) 1. Il presente

Dettagli

ARTICOLO 1 Ambito di applicazione

ARTICOLO 1 Ambito di applicazione REGOLAMENTO STUDENTI DELL UNIVERSITA DEGLI STUDI DI MILANO Approvato dal Senato Accademico con delibera del 10 giugno 2008 e modificato con delibera del Senato Accademico del 14 giugno 2011 Decreto rettorale

Dettagli

Regolamento per l attribuzione dei crediti formativi altre attività

Regolamento per l attribuzione dei crediti formativi altre attività UNIVERSITA DEGLI STUDI DI GENOVA Scuola Politecnica, Dipartimento di Scienze per l Architettura Regolamento per l attribuzione dei crediti formativi altre attività Corso di Laurea TRIENNALE IN DISEGNO

Dettagli

Istituto di Alta Formazione Musicale - Conservatorio Niccolò Paganini - Genova DIPARTIMENTO DI NUOVE TECNOLOGIE E LINGUAGGI MUSICALI SCUOLA DI JAZZ

Istituto di Alta Formazione Musicale - Conservatorio Niccolò Paganini - Genova DIPARTIMENTO DI NUOVE TECNOLOGIE E LINGUAGGI MUSICALI SCUOLA DI JAZZ Istituto di Alta Formazione Musicale - Conservatorio Niccolò Paganini - Genova DIPARTIMENTO DI NUOVE TECNOLOGIE E LINGUAGGI MUSICALI SCUOLA DI JAZZ DCPL07 - CORSO DI DIPLOMA ACCADEMICO DI PRIMO LIVELLO

Dettagli

A) COMPETENZE DI BASE

A) COMPETENZE DI BASE AVVISO DI PROCEDURA SELETTIVA PER LA COSTITUZIONE DI UN ELENCO DI FORMATORI NELL' AMBITO DEI PERCORSI TRIENNALI DI ISTRUZIONE E FORMAZIONE PROFESSIONALE (FORMAZIONE INIZIALE 14-18 ANNI) CUI CONFERIRE,

Dettagli

La nostra scuola è da sempre caratterizzata da un ambiente sereno nel quale si svolge con profitto l attività scolastica

La nostra scuola è da sempre caratterizzata da un ambiente sereno nel quale si svolge con profitto l attività scolastica SCUOLA MEDIA ANNA FRANK di GRAFFIGNANA Via del Comune 26813 Graffignana (LO) tel. 037188966 Sezione staccata dell ISTITUTO COMPRENSIVO DI BORGHETTO LODIGIANO Via Garibaldi,90 26812 Borghetto Lodigiano

Dettagli

Corsi di General English

Corsi di General English Corsi di General English 2015 A Londra e in altre città www.linglesealondra.com Cerchi un corso di inglese a Londra? Un soggiorno studio in Inghilterra o in Irlanda? I nostri corsi coprono ogni livello

Dettagli

Regolamento Centri di Aggregazione Sociale/Ludoteche

Regolamento Centri di Aggregazione Sociale/Ludoteche COMUNE di ORISTANO Provincia di Oristano Assessorato ai Servizi Sociali Regolamento Centri di Aggregazione Sociale/Ludoteche Approvato con Delibera di C.C. n. 38 del 20.05.2014 1 INDICE TITOLO I DISPOSIZIONI

Dettagli

Fondo per lo sviluppo della produzione audiovisiva Preambolo

Fondo per lo sviluppo della produzione audiovisiva Preambolo Fondo per lo sviluppo della produzione audiovisiva Preambolo La Regione autonoma Valle d Aosta promuove e sostiene nel rispetto della normativa europea il settore cinematografico, audiovisivo e multimediale,

Dettagli

Prime ipotesi per una fattibilità dei Programmi Integrati per la salute in Marmilla

Prime ipotesi per una fattibilità dei Programmi Integrati per la salute in Marmilla Prime ipotesi per una fattibilità dei Programmi Integrati per la salute in Marmilla Cagliari 4 dicembre 2012 Centro di ricerca FO.CU.S. Progetto di ricerca a supporto dei territori per l individuazione

Dettagli

Area Didattica e Servizi agli Studenti Ufficio Convenzioni, Innovazione e Qualità della Didattica. Il Rettore

Area Didattica e Servizi agli Studenti Ufficio Convenzioni, Innovazione e Qualità della Didattica. Il Rettore Area Didattica e Servizi agli Studenti Ufficio Convenzioni, Innovazione e Qualità della Didattica Il Rettore Decreto n. 122549 (1147) Anno _2012 VISTO l art. 3, comma 9, del D.M. 22 ottobre 2004, n. 270

Dettagli

Adriana Volpato. P.D.P. Piano Didattico Personalizzato sc. Primaria

Adriana Volpato. P.D.P. Piano Didattico Personalizzato sc. Primaria Adriana Volpato P.D.P. Piano Didattico Personalizzato sc. Primaria 19 Dicembre 2011 STRUMENTO didattico educativo individua gli strumenti fa emergere il vero alunno solo con DIAGNOSI consegnata si redige

Dettagli

INTEGRAZIONE DEGLI ALUNNI STRANIERI

INTEGRAZIONE DEGLI ALUNNI STRANIERI SCUOLA SECONDARIA DI PRIMO GRADO MASTRO GIORGIO PROGETTO DI INTEGRAZIONE DEGLI ALUNNI STRANIERI Classi Prime - Seconde - Terze Anno scolastico 2012-2013 SCUOLA SECONDARIA DI PRIMO GRADO MASTRO GIORGIO

Dettagli

Oggetto: INSEGNAMENTO/ APPRENDIMENTO DELLE LINGUE STRANIERE E DSA

Oggetto: INSEGNAMENTO/ APPRENDIMENTO DELLE LINGUE STRANIERE E DSA Oggetto: INSEGNAMENTO/ APPRENDIMENTO DELLE LINGUE STRANIERE E DSA PREMESSA A tutt oggi i documenti ufficiali a cui ogni docente di lingue straniere è chiamato a far riferimento nel suo lavoro quotidiano,

Dettagli

FACOLTA DI ECONOMIA CALCOLO MEDIA DI LAUREA

FACOLTA DI ECONOMIA CALCOLO MEDIA DI LAUREA LAUREE QUADRIENNALI: FACOLTA DI ECONOMIA CALCOLO MEDIA DI LAUREA o ECONOMIA E COMMERCIO media aritmetica dei voti degli esami di profitto con esclusione dei voti delle Teologie e di quelli riguardanti

Dettagli

PROGRAMMA VINCI Bando 2015

PROGRAMMA VINCI Bando 2015 PROGRAMMA VINCI Bando 2015 L Università Italo Francese / Université Franco Italienne (UIF/UFI) emette il quindicesimo bando Vinci, volto a sostenere le seguenti iniziative: I. Corsi universitari binazionali

Dettagli

RELAZIONE PROGETTO THE ANIMATED E-BOOK

RELAZIONE PROGETTO THE ANIMATED E-BOOK RELAZIONE PROGETTO THE ANIMATED E-BOOK Nome scuola: ISTITUTO TECNICO COMMERCIALE D. ROMANAZZI Indirizzo: VIA C. ULPIANI, 6/A cap. 70126 città: BARI provincia: BA tel.: 080 5425611 fax: 080 5426492 e-mail:

Dettagli

SUA CDL - CORSI GIA ATTIVI

SUA CDL - CORSI GIA ATTIVI SUA CDL - CORSI GIA ATTIVI La Scheda Unica Annuale (SUA) è lo strumento di programmazione dei Corsi di Laurea e attraverso il quale l ANVUR farà le proprie valutazioni sull accreditamento (iniziale e periodico)

Dettagli

Master 2009. Executive Master PMI e Competitività. Sviluppo, Internazionalizzazione, Transizione generazionale delle Piccole e Medie Imprese

Master 2009. Executive Master PMI e Competitività. Sviluppo, Internazionalizzazione, Transizione generazionale delle Piccole e Medie Imprese Master 2009 Executive Master PMI e Competitività Sviluppo, Internazionalizzazione, Transizione generazionale delle Piccole e Medie Imprese Master Universitario di primo livello, III edizione Marzo 2009

Dettagli

Rapporto di Riesame - frontespizio

Rapporto di Riesame - frontespizio Rapporto di Riesame - frontespizio Denominazione del Corso di Studio : TECNOLOGIE ALIMENTARI Classe : L26 Sede : POTENZA - Scuola di Scienze Agrarie, Forestali, Alimentari ed Ambientali - SAFE Primo anno

Dettagli

Master Universitario di I livello

Master Universitario di I livello Master Universitario di I livello In Obiettivi e sbocchi professionali: Il nostro obiettivo è quello di fornire ai partecipanti, gli strumenti adatti per gestire con efficacia progetti nel settore delle

Dettagli

PROGETTO: DALL EMARGINAZIONE ALL INTEGRAZIONE 1

PROGETTO: DALL EMARGINAZIONE ALL INTEGRAZIONE 1 ALLEGATO 6 ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO PROGETTO: DALL EMARGINAZIONE ALL INTEGRAZIONE 1 TITOLO DEL PROGETTO: DALL EMARGINAZIONE ALL INTEGRAZIONE 1 Settore e Area di Intervento: Settore: ASSISTENZA

Dettagli