IL SISTEMA NERVOSO. Neuroni sono formati dal:

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "IL SISTEMA NERVOSO. Neuroni sono formati dal:"

Transcript

1 IL SISTEMA NERVOSO Neuroni sono formati dal: Corpo cellulare che contiene il nucleo e gli organuli cellulare; Dendriti, numerosi prolungamenti che dipartono come rami dal corpo e servono a connettere i diversi neuroni tra loro; Assone è il prolungamento che trasporta l impulso nervoso verso la periferia. Gli assoni sono rivestiti dalla guaina mielinica, che ha la funzione di accelerare la conduzione dell impulso nervoso. Cellule gliali/nevroglia con funzione di sostegno, protezione e difesa. Sclerosi multipla è una patologia invalidante, in cui si ha una progressiva demielinizzazione delle fibre nervose, questo provoca causa rallentamento degli impulsi con comparsa di sintomi come debolezza muscolare, perdita di coordinazione fino a paralisi. Funzioni: Mantenere in omeostasi le funzioni corporee, attraverso un sistema di controllo e di comunicazione dell organismo. L uomo percepisce stimoli grazie a organi di senso (recettori) che trasformano l informazione in stimolo (impulso elettrochimico), questo viene trasmesso ai centri di elaborazione e coordinamento per elaborare una risposta, che arriva all effettore (muscolo o ghiandola) Gli impulsi rappresentano la risposta cellulare allo stimolo e sono modificazioni elettrochimiche che si propagano lungo la fibra nervosa L elettrofisiologia dei neuroni: cellule eccitabili e dotate di conducibilità Potenziale di riposo della membrana plasmatica è di -70mV e si dice polarizzata

2 Propagazione continua dell impulso nervoso si ha depolarizzazione della membrana, cambiamento di cariche (l interno diventa più positivo) il Na + entra nella cellula. Propagazione saltatoria dell impulso nervoso

3

4 SOSTANZA GRIGIA E SOSTANZA BIANCA Sostanza grigia è costituita dai corpi cellulari, dendriti e dalle cellule della nevroglia Sostanza bianca è formata da fibre mieliniche Nel midollo spinale e nel midollo allungato la sostanza bianca è esterna, mentre la sostanza grigia è interna. Negli emisferi cerebrali e cervelletto la sostanza grigia è esterna (corteccia) e la sostanza bianca è interna. La sostanza grigia si trova in ammassi interni, immersi nella sostanza bianca, detti nuclei o gangli della base. SITEMA NERVOSO CENTRALE MIDOLLO SPINALE: contenuto nel canale vertebrale CERVELLO ENCEFALO: contenuto nel cranio TRONCO ENCEFALICO CERVELLETTO posteriore dell encefalo TELENCEFALO: forma i due emisferi cerebrali, porzione più superficiale DIENCEFALO: comprende talamo, epitalamo, ipotalamo. Più interno mesencefalo ponte midollo allungato Le protezioni del SNC: meningi L encefalo è contenuto nella scatola cranica, formata da ossa unite da suture. Il midollo spinale è collocato all interno della cavità vertebrale della colonna vertebrale. Il SNC è protetto poi da membrane connettivali dette meningi e da un fluido corporeo detto liquido cerebrale. Le meningi sono tre strati di rivestimento di tessuto connettivo che si estendono intorno al midollo ed encefalo, proteggendoli. Il midollo è protetto anche da un cuscinetto di grasso e di tessuto connettivo posto nello spazio epidurale. La struttura delle meningi: Lo strato più esterno delle meningi è la dura madre. Lo strato intermedio è l aracnoide. Lo strato più interno è la pia madre, ricca di vasi.

5 Meningite: è l infiammazione delle membrane del SNC, cause infettive (meningococco). La malattia si manifesta con febbre alta, mal di testa, rigidità nucale, vomito, nausea, può portare a morte. Diagnosi effettuata con analisi del liquor. Le protezioni del SNC Il midollo spinale e l encefalo sono protetti dal liquido cerebrospinale, detto anche liquor o liquido cefalorachidiano, un liquido trasparente che trasporta ossigeno e glucosio ai neuroni e rimuove sostanze di rifiuto. Il liquor circola nello spazio subaracnoideo, intorno al cervello e al midollo spinale in cavità chiamate ventricoli (sono quattro ventricoli in comunicazione tra loro). I siti di produzione del liquido cerebrospinale mediante filtrazione del plasma sono i plessi corioidei (reti di capillari). Il liquor viene riassorbito nel sangue tramite i villi aracnoidali, prolungamenti digitiformi dell aracnoide e drena in una vena chiamata seno sagittale superiore. La quantità fisiologica di liquido che circola è di circa ml che determina una pressione costante. In casi in cui il liquido non viene riassorbito, il volume può aumentare causando la condizione di idrocefalia Le protezioni del SNC: barriera ematoencefalica Le cellule che tappezzano i capillari cerebrali, svolgono azione selettiva di passaggio di sostanze utili, limitando il passaggio di sostanze tossiche. L integrità della barriera ematoencefalica è influenzata dall età dell individuo e da alcune malattie. L alcol è facilmente assimilabile a livello dell apparato gastrointestinale, entra nel circolo ematico dopo 6-15 dell assunzione, è capace di attraversare la barriera ematoencefalica e la placenta. L alcol diminuisce l attività dei neuroni, induce dipendenza. Il sistema nervoso centrale Anatomia dell encefalo L encefalo comprende i due emisferi cerebrali, il diencefalo, il tronco encefalico e il cervelletto. I due emisferi cerebrali costituiscono il cervello (o telencefalo). Le scissure (o solchi) suddividono ogni emisfero in quattro lobi: - Frontale (area motoria) - Parietale (area somatica sensoriale dolore, freddo) - Temporale (area uditiva e controllo muscolare) - Occipitale (area visiva)

6 La superficie degli emisferi è costituta dalla corteccia cerebrale (2-4 cm spessore), al di sotto si trovano isole di sostanza grigia detti nuclei della base con la funzione di produzione di movimenti automatici e mantenimento della postura. Internamente si trova la sostanza bianca. SNC-Il telencefalo Durante lo sviluppo embrionale, la sostanza grigia si sviluppa più rapidamente della sostanza bianca e si avvolge e si ripiega su se stessa, formando delle pieghe dette circonvoluzioni. I profondi solchi tra le pieghe sono le scissure e le leggere scanalature sono i solchi. La scissura longitudinale divide il cervello in due metà, destra e sinistra, dette emisferi cerebrali. Questi sono collegati tra loro dal corpo calloso. SNC- Il telencefalo In regioni specifiche della corteccia cerebrale (aree sensitive) vengono elaborati tipi specifici di segnali sensoriali, motori e integrativi. Il segnale sensitivo in arrivo alla corteccia cerebrale scorre verso la parte posteriore degli emisferi. La corteccia cerebrale è responsabile delle funzioni più elevate (sede del pensiero, linguaggio, controllo movimenti muscolari) Queste aree sono in connessione più diretta con in recettori sensitivi periferici. Nelle aree motorie il segnale motorio in uscita parte dalla zona anteriore di ogni emisfero. Le più importanti sono l area motoria primaria: l area del linguaggio di Broca situata sul lobo frontale sinistro, è un area motoria che controlla l articolazione delle parole; l area di Wernicke, situata nel lobo temporale, è un area deputata alla comprensione delle parole udite. Lesione di queste aree possono portare ad afasia (alterazioni del linguaggio). Le aree associative sono composte da alcune aree motorie e sensitive. Sono collegate tra loro da fasci.

7 Homunculus motorio e sensitivo, non tutti i muscoli hanno lo stesso grado di rappresentazione sulla corteccia. SNC - L encefalo I neuroni cerebrali generano milioni di impulsi nervosi che costituiscono le onde cerebrali. La registrazione di queste onde si chiama elettroencefalogramma (EEG), se ne conoscono 4 tipi distinguibili in base all ampiezza e frequenza (alfa, beta, theta e delta) SNC - Il diencefalo Le principali regioni del diencefalo sono: il talamo, (responsabile della sensibilità ed emozioni, sensazioni di benessere o malessere), l ipotalamo (controllo funzioni vegetative, temperatura corporea, fame e sazietà, pulsioni sessuali) e la ghiandola pineale o epifisi (produce melatonina che regola il ritmo circadiano). SNC - Il diencefalo: Il talamo consiste di masse ovali di sostanza grigia accoppiate, organizzate in nuclei, con tratti intercalati si sostanza bianca. Il talamo contribuisce alle funzioni motorie trasmettendo l informazione. L ipotalamo è la piccola parte del diencefalo che si trova inferiormente al talamo e superiormente alla ghiandola pituitaria (ipofisi). Le principali funzioni dell ipotalamo sono: controllo del SNA; controllo dell ipofisi e produzione di ormoni;

8 produzione di emozioni e impulsi comportamentali; regolazione dell assunzione di cibi e bevande; controllo della temperatura corporea; regolazione dei ritmi circadiani e dello stato di veglia collegato al ciclo luce-buio. SNC - Sistema limbico Comprende ippocampo e amigdala, posti al di sotto degli emisferi e del diencefalo. Coordina le sensazioni in arrivo ed è implicato nei processi di memorizzazione, è il luogo di origine delle emozioni. Quando è danneggiata questa zona provoca conseguenze alla memoria a lungo termine, come nell Alzheimer SNC - Tronco encefalico Il tronco encefalico è la parte dell encefalo compresa tra il midollo spinale e il diencefalo. La sostanza bianca è esterna ed è costituita da fasci di fibre nervose ascendenti provenienti dal midollo spinale e discendenti verso il midollo spinale. La sostanza grigia è interna e forma i nuclei cranici (controllo muscoli oculari, masticatori e facciali) in essa si trovano i centri per i riflessi. Consiste di tre regioni: il midollo allungato o bulbo; il ponte; il mesencefalo. SNC - Il tronco encefalico: midollo allungato Il midollo allungato è la continuazione del midollo spinale e forma la parte inferiore del tronco encefalico. È il punto di transito di tutte le vie di comunicazione ai centri superiori, infatti nella sostanza bianca del midollo allungato si trovano tutte le vie sensitive e motorie che si estendono tra il midollo spinale e le altre parti encefaliche. I due nuclei qui contenuti sono: il centro cardiovascolare (frequenza cardiaca); il centro respiratorio (ritmo respiratori) i centri vitali tosse, vomito, deglutizione starnuto. Il ponte è collocato al di sopra del midollo allungato e anteriormente al cervelletto. Esso comprende sia nuclei sia fasci, e connette tra loro le parti dell encefalo, è il centro di transito di tutte le vie che collegano ai centri superiori.

9 Il mesencefalo collega il ponte al diencefalo. La parte anteriore del mesencefalo è composta da una coppia di grossi fasci di fibre detti peduncoli cerebrali. All interno di ogni peduncolo si trova la sostanza nera, un nucleo iperpigmentato che rappresenta un importante centro motorio, la cui degenerazione è alla base del Parkinson. Sulla superficie posteriore, il mesencefalo contiene dei nuclei detti tubercoli quadrigemini. Questa area è deputata al controllo dei movimenti degli occhi e regolazioni delle informazioni uditive. SNC - L encefalo: cervelletto Il cervelletto è formato da due emisferi cerebellari, ubicati posteriormente al midollo allungato e al ponte e inferiormente al cervello. La superficie, detta corteccia cerebellare, consiste di sostanza grigia. È collegato al tronco encefalico da fasci, detti peduncoli cerebellari, dove viaggiano informazioni da e per il cervelletto. Il cervelletto ha il compito di valutare i movimenti intenzionali complessi programmati dalla corteccia cerebrale con quanto accade realmente, controlla la postura e mantiene l equilibrio. SNC Il midollo spinale Il midollo spinale è la continuazione del tronco encefalico. È racchiuso nella colonna vertebrale, avvolto e protetto dalle meningi. Da esso partono 31 paia di nervi spinali che emergono dalla colonna vertebrale distribuendosi alla regione del corpo adiacente. Il midollo spinale conduce gli impulsi nervosi lungo i fasci e funziona da centro di integrazione dei riflessi spinali. La sostanza bianca consiste di assoni mielinici dei neuroni. La sostanza grigia contiene i corpi cellulari neuronali, dendriti, assoni amielinici, terminali assonici e nevroglia, forma a farfalla o lettera H Si distinguono : Le funzioni del midollo spinale: arco riflesso I riflessi sono risposte rapide, stereotipate e involontarie a stimoli specifici. Si attuano lungo vie nervose dette archi riflessi, e coinvolgono strutture sia del sistema nervoso centrale che di quello periferico. I riflessi sono classificati in: riflessi somatici se stimolano i muscoli scheletrici; riflessi viscerali (o autonomi) se regolano l attività della muscolatura liscia, del cuore e delle ghiandole

10 SNC Le vie ascendenti sensitive e le vie discendenti motorie (collegamenti tra encefalo e midollo spinale) Via discendente si distingue in: Via piramidale che origina dalla corteccia cerebrale e serve al controllo dei muscoli scheletrici (volontari); Via extrapiramidale che origina da aree cerebrali deputate al controllo del tono muscolare e motilità (involontario) SNC- Lesioni midollari Lesione spinale impedisce la conduzione degli impulsi nervosi lungo i fasci di fibre del midollo stesso. Lesione completa, perdita totale delle funzioni sia motorie che sensoriali Lesione incompleta, permane qualche funzione sensoriale/motoria Anestesia: perdita della sensibilità Paralisi: perdita della mobilità volontaria Paraplegia: paralisi che coinvolge la parte inferiore del tronco e arti inferiori Tetraplegia: lesione cerebrale che colpisce tutti e 4 gli arti

11 Sistema Nervoso Periferico: Il sistema nervoso periferico (SNP) è costituito dalle due componenti somatica e autonoma. La parte autonoma è differenziata in simpatico e parasimpatico. Le componenti del sistema nervoso periferico Il sistema nervoso somatico (SNS) comprende neuroni sensitivi somatici e neuroni motori somatici. I primi trasmettono l informazione in arrivo dai sensi e da recettori per le sensazioni corporee. I secondi formano sinapsi con la muscolatura scheletrica e producono movimenti consci e volontari. Il sistema nervoso periferico: È responsabile del passaggio di informazioni dalla periferia al centro e in direzione opposta SNC. È costituito dai nervi (fasci di fibre nervosa) e dai gangli (raggruppamenti di corpi cellulari neuronali fuori dal SNC). Struttura di un nervo: è avvolto da strati di rivestimento protettivo di tessuto connettivo. I singoli assoni sono circondati dall endonevrio. Gruppi di assoni sono disposti in fasci, ognuno dei quali è avvolto nel perinevrio. Il rivestimento superficiale di tutto il nervo è costituito dall epinevrio. Il sistema nervoso periferico: I nervi spinali: 31 paia di nervi misti I nervi spinali sono la via di comunicazione tra il midollo spinale e i nervi che afferiscono a specifiche regioni corporee. Emergono dai fori intervertebrali e si dividono in due rami: -Anteriore che si distribuiscono nella regione toracica e formano i plessi nervosi. -Posteriore che si distribuiscono ai muscoli del dorso e della nuca

12 SNP- I nervi cranici: sono 12 paia, emergono dall encefalo e controllano funzioni sensitive e motorie prevalentemente riferite alla testa. I-II-VIII nervi di tipo sensitivo/vii nervi di tipo misto/tutti gli altri sono nervi di tipo motorio SNP Distribuzione dei nervi cranici

13 Le componenti del sistema nervoso periferico: vie motrici Il sistema nervoso autonomo (SNA) riceve gli stimoli dai neuroni sensitivi autonomi. Questi regolano le attività involontarie in corso nei tessuti effettori (muscolo cardiaco, muscolatura liscia e ghiandole). La parte motoria del SNA ha due suddivisioni: il sistema simpatico e il sistema parasimpatico. Agiscono in maniera opposta sullo stesso organo, l uno eccitandolo, l altro inibendolo. La componente efferente che trasporta gli impulsi dal SNC agli organi effettori è costituita da 2 neuroni: Neurone pre-gangliare, che origina nel SNC e termina in un ganglio autonomo; Neurone post-gangliare, che dal ganglio autonomo invia gli impulsi lungo le fibre che innervano gli effettori viscerali. SNA: Sistema nervoso somatico (fibre pre-gangliari corte, gangli localizzati ai lati della colonna vertebrale, fibre post-gangliari lunghe) e autonomo (fibre pre-gangliari lunghe, gangli localizzati vicino all organo effettore, fibre post-gangliari corte). SNP: Il sistema nervoso autonomo Il simpatico e il parasimpatico innervano gli stessi organi, ma determinano effetti essenzialmente opposti, controbilanciando l uno l attività dell altro. Il sistema simpatico dispone l organismo a reagire in situazioni estreme attacco-fuga (la paura, la collera, ma anche l esercizio fisico). È detto toracico-lombare (le fibre partono dal midollo spinale). Rilascia il neurotrasmettitore noradrenalina (sistema adrenergico) Il sistema parasimpatico consente il rilassamento e la conservazione delle energie (riposo-digestione). È detto cranio sacrale (le fibre partono dal tronco encefalico). Rilascia il neurotrasmettitore acetilcolina (sistema colinergico)

14 Azioni specifiche delle sezioni del simpatico e del parasimpatico: SNA: sistema enterico È detto anche sistema metasimpatico. È costituito da una rete di neuroni che innervano la maggior parte del sistema gastroenterico. I neuroni sono organizzati in plessi sottomucosi e muscolari, da qui partono le fibre che innervano gli effettori regolando la motilità della muscolatura liscia e la secrezione delle ghiandole.

Università di Foggia Dipartimento di Scienze Mediche e Chirurgiche Corso di Laurea in Infermieristica - Sede di Matera

Università di Foggia Dipartimento di Scienze Mediche e Chirurgiche Corso di Laurea in Infermieristica - Sede di Matera Università di Foggia Dipartimento di Scienze Mediche e Chirurgiche Corso di Laurea in Infermieristica - Sede di Matera Corso Integrato: BASI ANATOMO FISIOLOGICHE DEL CORPO UMANO PROGRAMMA D INSEGNAMENTO:

Dettagli

SISTEMA NERVOSO. Prof.ssa S. Di Giulio

SISTEMA NERVOSO. Prof.ssa S. Di Giulio Prof.ssa S. Di Giulio Il Sistema Nervoso coordina le attività della vita di relazione e svolge le seguenti funzioni: riceve stimoli ed elabora risposte; memorizza informazioni; elabora ragionamenti. Il

Dettagli

SISTEMA NERVOSO SISTEMA NERVOSO CENTRALE (SNC) SISTEMA NERVOSO PERIFERICO (SNP) ENCEFALO: CERVELLO CERVELLETTO MIDOLLO ALLUNGATO (TRONCO ENCEFALICO)

SISTEMA NERVOSO SISTEMA NERVOSO CENTRALE (SNC) SISTEMA NERVOSO PERIFERICO (SNP) ENCEFALO: CERVELLO CERVELLETTO MIDOLLO ALLUNGATO (TRONCO ENCEFALICO) IL SISTEMA NERVOSO SISTEMA NERVOSO SISTEMA NERVOSO CENTRALE (SNC) SISTEMA NERVOSO PERIFERICO (SNP) ENCEFALO: CERVELLO CERVELLETTO MIDOLLO ALLUNGATO (TRONCO ENCEFALICO) MIDOLLO SPINALE VOLONTARIO: NERVI

Dettagli

Organizzazione del sistema nervoso. Sistema nervoso centrale (SNC): Encefalo Midollo spinale

Organizzazione del sistema nervoso. Sistema nervoso centrale (SNC): Encefalo Midollo spinale Organizzazione del sistema nervoso Sistema nervoso centrale (SNC): Encefalo Midollo spinale Sistema nervoso periferico (SNP): Nervi cranici Nervi spinali Nervi sensitivi (vie afferenti) Nervi motori (vie

Dettagli

SISTEMA NERVOSO! Prof.ssa A. Biolchini Prof.ssa S. Di Giulio Prof. M. Montani

SISTEMA NERVOSO! Prof.ssa A. Biolchini Prof.ssa S. Di Giulio Prof. M. Montani ! SISTEMA NERVOSO! Prof.ssa A. Biolchini Prof.ssa S. Di Giulio Prof. M. Montani Il Sistema Nervoso coordina le attività della vita di relazione e svolge le seguenti funzioni:! riceve stimoli ed elabora

Dettagli

Il Sistema Nervoso. Il Sistema Nervoso coordina le attività della vita di relazione e svolge le seguenti funzioni:

Il Sistema Nervoso. Il Sistema Nervoso coordina le attività della vita di relazione e svolge le seguenti funzioni: Il Sistema Nervoso Il Sistema Nervoso Il Sistema Nervoso coordina le attività della vita di relazione e svolge le seguenti funzioni: riceve stimoli ed elabora risposte; memorizza informazioni; elabora

Dettagli

La nuova biologia.blu

La nuova biologia.blu David Sadava, David M. Hillis, H. Craig Heller, May R. Berenbaum La nuova biologia.blu Genetica, DNA e corpo umano 2 Capitolo C9 Il sistema nervoso 3 Il sistema nervoso (SN) Il SN opera secondo un preciso

Dettagli

Il Sistema Nervoso. Il Sistema Nervoso coordina le attività della vita di relazione e svolge le seguenti funzioni:

Il Sistema Nervoso. Il Sistema Nervoso coordina le attività della vita di relazione e svolge le seguenti funzioni: Il Sistema Nervoso Il Sistema Nervoso Il Sistema Nervoso coordina le attività della vita di relazione e svolge le seguenti funzioni: riceve stimoli ed elabora risposte; memorizza informazioni; elabora

Dettagli

Fondamenti di Psicobiologia e Psicologia fisiologica M-PSI/02 Prof. Laura Petrosini

Fondamenti di Psicobiologia e Psicologia fisiologica M-PSI/02 Prof. Laura Petrosini Fondamenti di Psicobiologia e Psicologia fisiologica 1016877 - M-PSI/02 Prof. Laura Petrosini F i g u r e 1. 2 S o m e Cellule del sistema nervoso Neuroni Cellule gliali Oligodendrociti nel SNC Cellule

Dettagli

Sistema nervoso. Il sistema nervoso controlla e regola tutte le funzioni dell organismo.

Sistema nervoso. Il sistema nervoso controlla e regola tutte le funzioni dell organismo. IL Sistema Nervoso Sistema nervoso In tutti gli animali, il sistema nervoso è la rete di coordinamento e controllo che riceve tutte le informazioni, le interpreta e risponde ad esse in vari modi. Il sistema

Dettagli

Introduzione anatomica al sistema nervoso

Introduzione anatomica al sistema nervoso Introduzione anatomica al sistema nervoso Funzioni del sistema nervoso Tre funzioni sovrapposte I recettori sensoriali eseguono un monitoraggio dei cambiamenti all interno e all esterno del corpo Cambiamento

Dettagli

David Sadava, H. Craig Heller, Gordon H. Orians, William K. Purves, David M. Hillis. Biologia.blu. C - Il corpo umano

David Sadava, H. Craig Heller, Gordon H. Orians, William K. Purves, David M. Hillis. Biologia.blu. C - Il corpo umano David Sadava, H. Craig Heller, Gordon H. Orians, William K. Purves, David M. Hillis Biologia.blu C - Il corpo umano 1 Il sistema nervoso 2 Il sistema nervoso (SN) Il SN coordina le attività delle diverse

Dettagli

Il sistema nervoso (SN)

Il sistema nervoso (SN) Il sistema nervoso (SN) Il SN coordina le attività delle diverse parti del corpo e permette di entrare in relazione con l ambiente esterno, la gestione di tutte le informazioni è centralizzata nell encefalo.

Dettagli

Il Sistema Nervoso coordina le attività della vita di relazione e svolge le

Il Sistema Nervoso coordina le attività della vita di relazione e svolge le Il Sistema Nervoso coordina le attività della vita di relazione e svolge le seguenti funzioni: riceve stimoli ed elabora risposte; memorizza informazioni; elabora ragionamenti. L unità fondamentale del

Dettagli

SISTEMA NERVOSO CENTRALE PERIFERICO.

SISTEMA NERVOSO CENTRALE PERIFERICO. Il sistema nervoso controlla ogni attività del nostro corpo compresi i movimenti involontari e comprende tutti gli organi dell'apparato nervoso che è composto dal SISTEMA NERVOSO CENTRALE e da quello PERIFERICO.

Dettagli

Il Sistema Nervoso. Immagini Invito alla Natura - Paravia SCIENZE NATURALI SCUOLA SECONDARIA DI 1 GRADO DOCENTE - ALICE DE SIMONE

Il Sistema Nervoso. Immagini Invito alla Natura - Paravia SCIENZE NATURALI SCUOLA SECONDARIA DI 1 GRADO DOCENTE - ALICE DE SIMONE Il Sistema Nervoso Immagini Invito alla Natura - Paravia SCIENZE NATURALI SCUOLA SECONDARIA DI 1 GRADO DOCENTE - ALICE DE SIMONE NEURONI 10 MILIARDI? 100 Miliardi? Terra Luna 380.000 Km NEURONI I messaggi

Dettagli

Il centro di controllo e le sue cellule. Di Ducati Carloni Valentina

Il centro di controllo e le sue cellule. Di Ducati Carloni Valentina Il centro di controllo e le sue cellule Di Ducati Carloni Valentina Gli stimoli e le risposte IL SISTEMA NERVOSO FUNZIONI? Funzioni del sistema nervoso Raccoglie gli stimoli provenienti dall esterno, li

Dettagli

Lezioni di Fisiologia

Lezioni di Fisiologia Corso di Laurea Infermieristica N AA 2011/2012 Lezioni di Fisiologia SISTEMA NERVOSO E ORGANI DI SENSO Prof. A. Pulcini Dipartimento di Scienze Chirurgiche Policlinico Umberto I Sapienza Roma Il Sistema

Dettagli

Jay Phelan, Maria Cristina Pignocchino. Scopriamo la biologia

Jay Phelan, Maria Cristina Pignocchino. Scopriamo la biologia Jay Phelan, Maria Cristina Pignocchino Scopriamo la biologia Capitolo 12 Il sistema nervoso e gli organi di senso 3 1. La struttura e le funzioni del sistema nervoso /1 Il sistema nervoso è composto da

Dettagli

ENCEFALO. L encefalo è costituito da: Tronco encefalico. cervelletto cervello. Bulbo Ponte mesencefalo. Diencefalo. Telencefalo

ENCEFALO. L encefalo è costituito da: Tronco encefalico. cervelletto cervello. Bulbo Ponte mesencefalo. Diencefalo. Telencefalo ENCEFALO L encefalo è costituito da: Tronco encefalico Bulbo Ponte mesencefalo cervelletto cervello Diencefalo (epi), (meta) ipotalamo talamo Telencefalo Nuclei della base Corteccia cerebrale Centro semiovale

Dettagli

anatomia funzionale neuroscienze approccio riduzionistico approccio integrato Sistema Nervoso Centrale (SNC) Sistema Nervoso Periferico (SNP)

anatomia funzionale neuroscienze approccio riduzionistico approccio integrato Sistema Nervoso Centrale (SNC) Sistema Nervoso Periferico (SNP) anatomia funzionale neuroscienze approccio riduzionistico approccio integrato Sistema Nervoso Centrale (SNC) Sistema Nervoso Periferico (SNP) Sistema Nervoso Autonomo (SNA) Sistema Nervoso Enterico (SNE)

Dettagli

Il sistema nervoso. iridologica classica. Cell /

Il sistema nervoso. iridologica classica. Cell / iridologica classica Il sistema nervoso Dr Giuseppe Tagliente Statte-Taranto Cell 330331304 / 3287791833 taglientegiuseppe@hotmail.com www.taglientegiuseppe.it 1. La struttura del midollo spinale 2. Le

Dettagli

Il sistema nervoso neurone sistema nervoso periferico

Il sistema nervoso neurone sistema nervoso periferico Il sistema Nervoso Il sistema nervoso Per sistema nervoso si intende un'unità morfo-funzionale altamente specializzato nell'elaborazione di segnali bioelettrici; il sistema nervoso è diviso in due parti:

Dettagli

M Paolo Violante IL SISTEMA NERVOSO

M Paolo Violante IL SISTEMA NERVOSO M Paolo Violante IL SISTEMA NERVOSO IL SISTEMA NERVOSO AFFERENZA = INVIO DI UN SEGNALE DALLA PERIFERIA AL CERVELLO, MEDIANTE UN NEURONE SENSITIVO. EFFERENZA = RIMBALZO DEL SEGNALE DI UN MOTONEURONE DALLA

Dettagli

MIDOLLO SPINALE Nervi spinali e gangli sensitivi

MIDOLLO SPINALE Nervi spinali e gangli sensitivi MIDOLLO SPINALE Nervi spinali e gangli sensitivi Encefalo CENTRALE (SNC) SISTEMA NERVOSO PERIFERICO (SNP) Nervi Midollo spinale Encefalo (contenuto nella scatola cranica) Midollo spinale (contenuto nel

Dettagli

Indice generale Capitolo I Generalità 1 1. Organizzazione generale del Sistema Nervoso 1 2. Principi organizzativi del Sistema Nervoso Centrale 4 3.

Indice generale Capitolo I Generalità 1 1. Organizzazione generale del Sistema Nervoso 1 2. Principi organizzativi del Sistema Nervoso Centrale 4 3. Indice generale Capitolo I Generalità 1 1. Organizzazione generale del Sistema Nervoso 1 2. Principi organizzativi del Sistema Nervoso Centrale 4 3. Organizzazione generale del Sistema Nervoso Periferico

Dettagli

Anatomia Umana, Lezione 12

Anatomia Umana, Lezione 12 Anatomia Umana, Lezione 12 Il diencefalo connette gli emisferi cerebrali al tronco encefalico ed insieme al Telencefalo costituisce il cervello. All interno del diencefalo si trova il terzo ventricolo.

Dettagli

IL SISTEMA NERVOSO PERIFERICO: IL SISTEMA NERVOSO SOMATICO ED IL SISTEMA NERVOSO AUTONOMO. Sezione schematica trasversale del midollo spinale

IL SISTEMA NERVOSO PERIFERICO: IL SISTEMA NERVOSO SOMATICO ED IL SISTEMA NERVOSO AUTONOMO. Sezione schematica trasversale del midollo spinale IL SISTEMA NERVOSO PERIFERICO: IL SISTEMA NERVOSO SOMATICO ED IL SISTEMA NERVOSO AUTONOMO Sezione schematica trasversale del midollo spinale 1 Nervi cranici: sono 12 paia di nervi che fuoriescono dall

Dettagli

Il midollo spinale è un cordone che decorre all interno della colonna vertebrale, costituita da ossa chiamate vertebre

Il midollo spinale è un cordone che decorre all interno della colonna vertebrale, costituita da ossa chiamate vertebre MIDOLLO SPINALE Il midollo spinale è un cordone che decorre all interno della colonna vertebrale, costituita da ossa chiamate vertebre, separate fra di loro da dischi intervertebrali. La colonna vertebrale

Dettagli

CORSO DI ANATOMIA UMANA

CORSO DI ANATOMIA UMANA Università degli studi di Bari Corso di Laurea in Scienze Fisioterapiche e nella Professione Sanitaria in Infermiere Facoltà di Medicina e Chirurgia CORSO DI ANATOMIA UMANA Anatomia Umana - Anatomia Macro-

Dettagli

Acquisizione sensoriale. Integrazione. Recettore sensoriale. Stimolo motorio. Encefalo e midollo spinale. Sistema nervoso centrale (SNC) Effettore

Acquisizione sensoriale. Integrazione. Recettore sensoriale. Stimolo motorio. Encefalo e midollo spinale. Sistema nervoso centrale (SNC) Effettore Il sistema nervoso ha tre funzioni fondamentali: L acquisizione sensoriale: è la trasmissione di impulsi dai recettori sensoriali ai centri di elaborazione cioè l encefalo e il midollo spinale L integrazione:

Dettagli

CORSO DI ANATOMIA UMANA

CORSO DI ANATOMIA UMANA Università degli studi di Bari Corso di Laurea in Scienze Fisioterapiche e nella Professione Sanitaria in Infermiere Facoltà di Medicina e Chirurgia CORSO DI ANATOMIA UMANA Anatomia Umana - Anatomia Macro-

Dettagli

SISTEMA NERVOSO SOMATICO

SISTEMA NERVOSO SOMATICO SISTEMA NERVOSO SOMATICO PARTE PRIMA FGE aa.2015-16 Sistema interagente con l ambiente Sistema interagente con l ambiente Alterano lo stato del sistema Sistema interagente con l ambiente Alterano lo stato

Dettagli

Sistema nervoso centrale

Sistema nervoso centrale Sistema nervoso centrale Il sistema nervoso centrale (SNC) comprende l encefalo e il midollo spinale. È costituito da un insieme di organi contenuti all interno di strutture ossee che conferiscono loro

Dettagli

La fibra nervosa. è la somma dell assone + i suoi rivestimenti gliali

La fibra nervosa. è la somma dell assone + i suoi rivestimenti gliali La fibra nervosa è la somma dell assone + i suoi rivestimenti gliali componenti del neurone: la fibra nervosa dendrite corpo cellulare (soma, pirenoforo) arborizzazione terminale Assone + guaina gliale:

Dettagli

SCHEMA FUNZIONALE DEL SISTEMA NERVOSO

SCHEMA FUNZIONALE DEL SISTEMA NERVOSO IL SISTEMA NERVOSO SCHEMA FUNZIONALE DEL SISTEMA NERVOSO TERMINOLOGIA ANATOMICA Midollo spinale -lunghezza: circa 45 cm; (CV -> 71cm) (28g) -diametro ventro-dorsale: circa 1 cm -limite superiore (convenzionale):

Dettagli

CORSO DI ANATOMIA UMANA

CORSO DI ANATOMIA UMANA Università degli studi di Bari Corso di Laurea in Scienze Fisioterapiche e nella Professione Sanitaria in Infermiere Facoltà di Medicina e Chirurgia CORSO DI ANATOMIA UMANA Anatomia Umana - Anatomia Macro-

Dettagli

SISTEMA NERVOSO PROF.SSA PORTAS NERINA ISTITUTO AMSICORA I.P.I.A. OLBIA

SISTEMA NERVOSO PROF.SSA PORTAS NERINA ISTITUTO AMSICORA I.P.I.A. OLBIA SISTEMA NERVOSO PROF.SSA PORTAS NERINA ISTITUTO AMSICORA I.P.I.A. OLBIA IL NEURONE Il neurone è la cellula del sistema nervoso. Il loro numero è talmente alto che il loro conteggio riesce difficile (circa

Dettagli

MIDOLLO SPINALE Nervi spinali e gangli sensitivi

MIDOLLO SPINALE Nervi spinali e gangli sensitivi MIDOLLO SPINALE Nervi spinali e gangli sensitivi Encefalo CENTRALE (SNC) SISTEMA NERVOSO PERIFERICO (SNP) Nervi Midollo spinale Encefalo (contenuto nella scatola cranica) Midollo spinale (contenuto nel

Dettagli

Programma modulo "Teoria e tecniche di psicofisiologia" (20 ore)

Programma modulo Teoria e tecniche di psicofisiologia (20 ore) Programma modulo "Teoria e tecniche di psicofisiologia" (20 ore) Organizzazione del Sistema Nervoso (SN): Sistema Nervoso Centrale (SNC) Sistema Nervoso Periferico (SNP) Anatomia macroscopica del SNC Midollo

Dettagli

Tessuto Nervoso. Parte b

Tessuto Nervoso. Parte b Tessuto Nervoso Parte b Sinapsi Siti dove gli impulsi nervosi passano da una cellula presinaptica (neurone) ad una postsinaptica (neurone, cellula muscolare o ghiandolare). Sinapsi Elettrica Solo retina

Dettagli

Sistema Nervoso. variazioni del potenziale di membrana: P elettrotonici e P D azione D

Sistema Nervoso. variazioni del potenziale di membrana: P elettrotonici e P D azione D Sistema Nervoso Comunicazione elettrica e chimica variazioni del potenziale di membrana: P elettrotonici e P D azione D Stimolo recettori sensoriali----(neuroni)---cellule ---cellule effettrice Il sistema

Dettagli

sistema nervoso viscerale è diviso in 3 sezioni: ortosimpatico metasimpatico parasimpatico

sistema nervoso viscerale è diviso in 3 sezioni: ortosimpatico metasimpatico parasimpatico sistema nervoso viscerale è diviso in 3 sezioni: ortosimpatico metasimpatico parasimpatico per metasimpatico si intendono i due plessi nervosi presenti nell apparato digerente a livello delle tonache sottomucosa

Dettagli

mercoledì 2 gennaio 2013 Questionario: Sistema Nervoso Materia: Fisiologia Quiz n Domanda

mercoledì 2 gennaio 2013 Questionario: Sistema Nervoso Materia: Fisiologia Quiz n Domanda Questionario: Sistema Nervoso Candidato: Materia: Fisiologia mercoledì 2 gennaio 2013 Punteggio: Quiz n Domanda 1 le cellule nervose trasmettono informazioni agli organi bersaglio tramite 1 i dendriti

Dettagli

Cambiamenti durante l esercizio: a mantenere l equilibrio delle funzioni del corpo: OMEOSTASI

Cambiamenti durante l esercizio: a mantenere l equilibrio delle funzioni del corpo: OMEOSTASI Sistema Neuro-endocrino Cambiamenti durante l esercizio: Contrazione dei muscoli sistema nervoso attivato coscientemente Aumento della frequenza respiratoria a Aumento della frequenza cardiaca Aumento

Dettagli

Cambiamenti durante l esercizio: a mantenere l equilibrio delle funzioni del corpo: OMEOSTASI

Cambiamenti durante l esercizio: a mantenere l equilibrio delle funzioni del corpo: OMEOSTASI Sistema Neuro-endocrino Cambiamenti durante l esercizio: Contrazione dei muscoli sistema nervoso attivato coscientemente Aumento della frequenza respiratoria a Aumento della frequenza cardiaca Aumento

Dettagli

Sistema nervoso centrale

Sistema nervoso centrale Sistema nervoso centrale Obiettivi: Descrizione della conformazione esterna e della conformazione interna del midollo spinale Descrizione dei principali fasci nervosi e delle relative funzioni Introduzione

Dettagli

IL SISTEMA NERVOSO. In generale il sistema nervoso può essere diviso in due porzioni:

IL SISTEMA NERVOSO. In generale il sistema nervoso può essere diviso in due porzioni: IL SISTEMA NERVOSO Il sistema nervoso è formato da diversi organi: l'encefalo (formato dal cervello, dal cervelletto e dal tronco encefalico), il midollo spinale ed i nervi. In generale il sistema nervoso

Dettagli

SISTEMA NEUROENDOCRINO

SISTEMA NEUROENDOCRINO Mantenimento dell omeostasi Nervoso: risposta rapida +! Endocrino: risposta lenta SISTEMA NEUROENDOCRINO Neuro-endocrino Cambiamenti durante l esercizio: Contrazione dei muscoli sistema nervoso attivato

Dettagli

Sistema Nervoso

Sistema Nervoso Sistema Nervoso WWW.FISIOKINESITERAPIA.BIZ WWW.FISIOKINESITERAPIA.BIZ Il sistema nervoso umano comprende il cervello, il midollo spinale e i nervi che partono da entrambe queste strutture SISTEMA NERVOSO

Dettagli

INDICE capitolo 1 Anatomia funzionale del sistema nervoso capitolo 2 Neuroni e cellule associate capitolo 3 Potenziali di riposo e d'azione

INDICE capitolo 1 Anatomia funzionale del sistema nervoso capitolo 2 Neuroni e cellule associate capitolo 3 Potenziali di riposo e d'azione INDICE capitolo 1 Anatomia funzionale del sistema nervoso Giovanna Zoccoli Sistema nervoso centrale Sistema nervoso periferico capitolo 2 Neuroni e cellule associate Giovanna Zoccoli Neuroni capitolo 3

Dettagli

Obiettivi formativi. Obiettivi formativi

Obiettivi formativi. Obiettivi formativi Obiettivi formativi Il corso costituisce un introduzione alle neuroscienze per psicologi. L obiettivo generale è quello di definire e comprendere quali sono le interazioni tra i fenomeni mentali ed i processi

Dettagli

Il sistema nervoso. In movimento Marietti Scuola 2010 De Agostini Scuola S.p.A. Novara

Il sistema nervoso. In movimento Marietti Scuola 2010 De Agostini Scuola S.p.A. Novara Il sistema nervoso Il neurone È costituito da: Corpo cellulare (o soma) Neurite o Assone (è la fibra nervosa) Dendriti (sono brevi prolungamenti) Le fibre nervose Le fibre nervose, riunite in fasci, formano

Dettagli

Cambiamenti durante l esercizio:

Cambiamenti durante l esercizio: Sistema Neuro-endocrino Cambiamenti durante l esercizio: Contrazione dei muscoli sistema nervoso attivato coscientemente Aumento della ventilazione polmonare Aumento della gittata cardiaca Aumento della

Dettagli

Sistema Nervoso Centrale (nelle cavità ossee)

Sistema Nervoso Centrale (nelle cavità ossee) Anatomia del SNC Sistema Nervoso Centrale (nelle cavità ossee) encefalo midollo spinale Sistema Nervoso Periferico nervi SISTEMA NERVOSO PERIFERICO Somatico Controlla i muscoli scheletrici Autonomo Controlla

Dettagli

5 selezionando trasversalmente il midollo spinale si distingue a occhio nudo una zona centrale di forma ad acca (H) formata da

5 selezionando trasversalmente il midollo spinale si distingue a occhio nudo una zona centrale di forma ad acca (H) formata da Questionario: Sistema Nervoso Candidato: Materia: Anatomia mercoledì 2 gennaio 2013 Punteggio: Quiz n Domanda 1 formano parte dell apparato visivo: 1 l occhio e il chiasma ottico 2 l etmoide e l encefalo

Dettagli

Sono vietati forme e modi di diffusione, gratuite od onerose, diverse da quelle stabilite dal compilatore.

Sono vietati forme e modi di diffusione, gratuite od onerose, diverse da quelle stabilite dal compilatore. Sistema nervoso Il presente materiale didattico e ciascuna sua componente sono protetti dalle leggi sul copyright, sono qui proposti in forma aggregata per soli fini di studio e per uso personale. Sono

Dettagli

Ciò che distingue un SN sono il numero dei neuroni e come sono interconnessi (rete) sinapsi Plasticità

Ciò che distingue un SN sono il numero dei neuroni e come sono interconnessi (rete) sinapsi Plasticità Il sistema nervoso SN Ciò che distingue un SN sono il numero dei neuroni e come sono interconnessi (rete) sinapsi Plasticità Il SN embrionale si sviluppa formando un tubo cavo Embrione di 23 giorni Il

Dettagli

Il sistema nervoso integra e controlla tutte le attività dell organismo.

Il sistema nervoso integra e controlla tutte le attività dell organismo. Sistema nervoso Il sistema nervoso integra e controlla tutte le attività dell organismo. Integrazione: le attività dei vari organi, sistemi ed apparati debbono essere coordinate tra loro, al fine di raggiungere

Dettagli

Sistema nervoso parte seconda: Organizzazione del sistema nervoso

Sistema nervoso parte seconda: Organizzazione del sistema nervoso Sistema nervoso parte seconda: Organizzazione del sistema nervoso Nel regno animale si sono evoluti diversi tipi di sistema nervoso. Gli organismi a simmetria radiale hanno uno dei modelli più semplice

Dettagli

INDICE Organismo umano Alimenti e nutrizione Apparato digerente Fegato e metabolismo Sistema cardiocircolatorio Circolazione del sangue

INDICE Organismo umano Alimenti e nutrizione Apparato digerente Fegato e metabolismo Sistema cardiocircolatorio Circolazione del sangue INDICE Organismo umano Alimenti e nutrizione Costituenti della materia vivente Alimentazione umana Apparato digerente Cavità orale Stomaco Secrezioni intestinali Assorbimento intestinale Movimenti intestinali

Dettagli

IL SISTEMA NERVOSO. Organizzazione e struttura

IL SISTEMA NERVOSO. Organizzazione e struttura IL SISTEMA NERVOSO Organizzazione e struttura IL SISTEMA NERVOSO. è costituito due tipi cellulari: il neurone (cellula nervosa vera e propria) e le cellule gliali (di supporto, di riempimento: astrociti,

Dettagli

C.I. ANATOMIA E FISIOLOGIA

C.I. ANATOMIA E FISIOLOGIA DIPARTIMENTO DI SCIENZE MEDICHE, CHIRURGICHE E TECNOLOGIE AVANZATE G.F. INGRASSIA Corso di laurea in Logopedia Anno accademico 2017/2018-1 anno C.I. ANATOMIA E 8 CFU - 1 semestre Docenti titolari dell'insegnamento

Dettagli

Corso per BRAIN TRAINER

Corso per BRAIN TRAINER Corso per BRAIN TRAINER CORSO BASE 1 MODULO: I Fondamenti della Neuropsicologia Argomento 1: Le basi della neuropsicologia e i fondamenti neurobiologici Dott.ssa Chiara Renzi, Ph.D. Dipartimento di Psicologia

Dettagli

SITEMA NERVOSO sistema nervoso

SITEMA NERVOSO sistema nervoso SITEMA NERVOSO Ogni espressione della nostra personalità, ossia pensieri, speranze sogni, desideri,emozioni, sono funzioni del sistema nervoso. Il sistema nervoso ha il compito di registrare gli stimoli

Dettagli

Funzioni del tronco encefalico

Funzioni del tronco encefalico Funzioni del tronco encefalico Possono essere suddivise in tre grandi categorie: 1-la prima è quella di consentire il passaggio (ed eventualmente l'elaborazione) degli impulsi convogliati dalle vie ascendenti

Dettagli

NEUROSCIENZE SCIENZA DEL CERVELLO. Una introduzione per giovani studenti

NEUROSCIENZE SCIENZA DEL CERVELLO. Una introduzione per giovani studenti NEUROSCIENZE SCIENZA DEL CERVELLO Una introduzione per giovani studenti Titolo originale: Neuroscience - Science of the Brain British Neuroscience Association The Dana Alliance for Brain Initiatives Traduzione

Dettagli

ANATOMIA 6 27/05/2016. Docente: Lorenzetti Cristina

ANATOMIA 6 27/05/2016. Docente: Lorenzetti Cristina ANATOMIA 6 Docente: Lorenzetti Cristina Livelli di organizzazione dell organismo 4 Livello di Organo L organo è un insieme di tessuti con funzioni specifiche: reni, fegato, polmoni, stomaco ecc. 5 Livello

Dettagli

1 ORGANIZZAZIONE DEL SISTEMA NERVOSO CENTRALE

1 ORGANIZZAZIONE DEL SISTEMA NERVOSO CENTRALE indice generale Prefazione alla terza edizione... Prefazione alla seconda edizione... Prefazione alla prima edizione... Presentazione della seconda edizione italiana... Ringraziamenti... Biografia dell

Dettagli

Midollo Spinale Vie sensitive

Midollo Spinale Vie sensitive Midollo Spinale Vie sensitive Neuroanatomia: cenni Vie afferenti somatiche e viscerali Nervi cranici e Radici dorsali dei nervi spinali Dermatomeri Colonne dorsali Via spino-talamica Tratti spino-cerebellari

Dettagli

Introduzione alla neurofarmacologia

Introduzione alla neurofarmacologia Introduzione alla neurofarmacologia Il sistema nervoso Suddivisione del sistema nervoso centrale Cervello Diencefalo Mesencefalo Ponte Cervelletto Bulbo Nervi Cervicali Midollo Spinale Il fluido CS viene

Dettagli

Corso di Laurea in Farmacia AA

Corso di Laurea in Farmacia AA Sistema Nervoso I Introduzione, embriologia, visione d insieme del SNC, meningi Corso di Laurea in Farmacia AA 2011-2012 Prof. Eugenio Bertelli Professore associato di Anatomia Umana Università degli Studi

Dettagli

Cenni su. alcuni aspetti della struttura e delle funzioni del Sistema Nervoso Centrale. per Diagnostica per Immagini. Neuroimaging funzionale

Cenni su. alcuni aspetti della struttura e delle funzioni del Sistema Nervoso Centrale. per Diagnostica per Immagini. Neuroimaging funzionale Cenni su alcuni aspetti della struttura e delle funzioni del Sistema Nervoso Centrale per Diagnostica per Immagini A. Brunetti Nov.2012 Argomenti 2 Organizzazione generale Parti del SNC Distribuzione delle

Dettagli

2. Sistema liquorale e meningi Sistema ventricolare Meningi Spazi Cisterne 39

2. Sistema liquorale e meningi Sistema ventricolare Meningi Spazi Cisterne 39 Indice 1. Morfogenesi 15 1.1 Formazione del Tubo neurale 16 1.2 Sviluppo del Tubo neurale 20 1.3 Istogenesi 23 1.4 Malformazioni legate a difettoso sviluppo del Tubo neurale 26 2. Sistema liquorale e meningi

Dettagli

SISTEMI SENSORIALI. Trasformano diversi tipi di energia (LUMINOSA, onde elettromagnetiche) in SENSAZIONI MECCANICA CHIMICA)

SISTEMI SENSORIALI. Trasformano diversi tipi di energia (LUMINOSA, onde elettromagnetiche) in SENSAZIONI MECCANICA CHIMICA) SISTEMI SENSORIALI Trasformano diversi tipi di energia (LUMINOSA, onde elettromagnetiche) in SENSAZIONI MECCANICA CHIMICA) Identificano 4 caratteristiche dello stimolo: 1) MODALITA' : 2) INTENSITA' 3)

Dettagli

Controllo del MOVIMENTO corporeo

Controllo del MOVIMENTO corporeo Controllo del MOVIMENTO corporeo RIFLESSO NERVOSO Fenomeno che consiste in una risposta involontaria, fissa e automatica, con la quale l organismo reagisce a un determinato stimolo. Esso si realizza attraverso

Dettagli

IL SISTEMA NERVOSO Anatomia e fisiologia

IL SISTEMA NERVOSO Anatomia e fisiologia IL SISTEMA NERVOSO Anatomia e fisiologia Ogni espressione della nostra personalità, ossia pensieri, speranze, sogni, desideri, emozioni, sono funzioni del sistema nervoso Premessa Il sistema nervoso è,

Dettagli

Funzioni del sistema nervoso

Funzioni del sistema nervoso Funzioni del sistema nervoso Il sistema nervoso integra e controlla tutte le attività dell organismo. Integrazione: le attività dei vari organi, sistemi ed apparati debbono essere coordinate tra loro,

Dettagli

1. Come viene distinto, dal punto di vista anatomico, il sistema nervoso dei Vertebrati? 2. Come viene distinto, dal punto di vista funzionale, il

1. Come viene distinto, dal punto di vista anatomico, il sistema nervoso dei Vertebrati? 2. Come viene distinto, dal punto di vista funzionale, il 1. Come viene distinto, dal punto di vista anatomico, il sistema nervoso dei Vertebrati? 2. Come viene distinto, dal punto di vista funzionale, il sistema nervoso dei Vertebrati? 3. Da quale vescicola

Dettagli

ANATOMIA DEL SISTEMA NERVOSO. a cura di Antonio Matarangolo Luciana Rocchitelli

ANATOMIA DEL SISTEMA NERVOSO. a cura di Antonio Matarangolo Luciana Rocchitelli ANATOMIA DEL SISTEMA NERVOSO a cura di Antonio Matarangolo Luciana Rocchitelli Sistema Nervoso DISPOSITIVO DI RECEZIONE (AFFERENTE) SISTEMA DI ELABORAZIONE DISPOSITIVO DI TRASMISSIONE (EFFERENTE) SISTEMA

Dettagli

Encefalo. Gangli. Nervi. Midollo spinale SISTEMA NERVOSO. (contenuto nella scatola cranica) (contenuto nel canale vertebrale) Encefalo.

Encefalo. Gangli. Nervi. Midollo spinale SISTEMA NERVOSO. (contenuto nella scatola cranica) (contenuto nel canale vertebrale) Encefalo. Encefalo CENTRALE (SNC) SISTEMA NERVOSO PERIFERICO (SNP) Nervi Midollo spinale Encefalo (contenuto nella scatola cranica) Midollo spinale (contenuto nel canale vertebrale) Gangli Nervi Gangli TESSUTO

Dettagli

Il benessere attraverso le piante

Il benessere attraverso le piante Il benessere attraverso le piante Di Elisa Negro Dott.ssa in Tecniche Erboristiche e Naturopata 4 dicembre 2017 IL SISTEMA NERVOSO Il sistema nervoso è una struttura complessa che riceve informazioni dall

Dettagli

Il sistema nervoso autonomo e l ipotalamo

Il sistema nervoso autonomo e l ipotalamo Università G. d Annunzio, Chieti Corso di Laurea in Scienze e Tecniche Psicologiche Insegnamento di Psicobiologia II Il sistema nervoso autonomo e l ipotalamo Fonte principale: Kandel et al. Principi di

Dettagli

C E R V E L L O (Telencefalo + Diencefalo, nel TRATTEGGIO ROSSO )

C E R V E L L O (Telencefalo + Diencefalo, nel TRATTEGGIO ROSSO ) C E R V E L L O (Telencefalo + Diencefalo, nel TRATTEGGIO ROSSO ) Diencefalo e telencefalo (superficie inferiore) PORZIONI DEL DIENCEFALO -dorsalmente: talamo, metatalamo (corpi genicolati mediale e laterale),

Dettagli

IL CORPO UMANO E LE SUE FUNZIONI..

IL CORPO UMANO E LE SUE FUNZIONI.. IL CORPO UMANO E LE SUE FUNZIONI.. Conegliano 04 febbraio 2018 Dott. Luca Polesel Il Corpo Umano formato da La Cellula è l unità fondamentale della materia vivente. Tutti gli organismi viventi sono formati

Dettagli

Il SNC controlla i muscoli e gli altri organi attraverso la branca efferente del SNP.

Il SNC controlla i muscoli e gli altri organi attraverso la branca efferente del SNP. Informazioni sensoriali somatiche (pelle, muscoli, articolazioni Informazioni dagli organi di senso (visione, udito, equilibrio, olfatto, gusto Il SNC controlla i muscoli e gli altri organi attraverso

Dettagli

VISUALIZZAZIONE DEL CERVELLO IN VIVO. 2 tecniche di visualizzazione: tomografia ad emissione di positroni risonanza magnetica

VISUALIZZAZIONE DEL CERVELLO IN VIVO. 2 tecniche di visualizzazione: tomografia ad emissione di positroni risonanza magnetica VISUALIZZAZIONE DEL CERVELLO IN VIVO 2 tecniche di visualizzazione: tomografia ad emissione di positroni risonanza magnetica permettono di mettere in evidenza sia la struttura cerebrale che alcuni correlati

Dettagli

Sistema nervoso TRAMITE:

Sistema nervoso TRAMITE: Sistema nervoso Comprende tutto il tessuto nervoso dell organismo (neuroni e glia) -> insieme di formazioni capaci di mettere in relazioni le diverse parti del nostro organismo tra di loro e con l ambiente

Dettagli

Il Movimento. L apparato scheletrico L apparato muscolare

Il Movimento. L apparato scheletrico L apparato muscolare Il Movimento L apparato scheletrico L apparato muscolare Il Movimento Nell uomo il movimento si realizza grazie a: Lo scheletro o apparato scheletrico L apparato muscolare Il Movimento Lo scheletro fornisce

Dettagli

L apparato locomotore comprende: Ossa; Articolazioni (con legamenti e capsule); I muscoli striati; I legamenti. Questo apparato ha funzione di

L apparato locomotore comprende: Ossa; Articolazioni (con legamenti e capsule); I muscoli striati; I legamenti. Questo apparato ha funzione di L apparato locomotore comprende: Ossa; Articolazioni (con legamenti e capsule); I muscoli striati; I legamenti. Questo apparato ha funzione di sostegno e protezione degli organi interni, e permette grazie

Dettagli

Sistema nervoso. Diencefalo

Sistema nervoso. Diencefalo Sistema nervoso Diencefalo Il presente materiale didattico e ciascuna sua componente sono protetti dalle leggi sul copyright, sono qui proposti in forma aggregata per soli fini di studio e per uso personale.

Dettagli

VASCOLARIZZAZIONE: arteriosa

VASCOLARIZZAZIONE: arteriosa VASCOLARIZZAZIONE: arteriosa VASCOLARIZZAZIONE: venosa VASI LINFATICI VASI LINFATICI Auricolari posteriori Auricolari anteriori Occipitali Sottomentali Incisivi inferiori Punta lingua Labbro inferiore,

Dettagli

Sistema nervoso. Sistemi efferenti

Sistema nervoso. Sistemi efferenti Sistema nervoso Sistemi efferenti Il presente materiale didattico e ciascuna sua componente sono protetti dalle leggi sul copyright, sono qui proposti in forma aggregata per soli fini di studio e per uso

Dettagli

La muscolatura striata è di due tipi:

La muscolatura striata è di due tipi: Tessuto muscolare La possibilità di compiere movimenti, di mantenere la stazione eretta, di spostare fluidi o solidi, è affidata alla capacità contrattile della cellula muscolare Le proprietà fondamentali

Dettagli

Il SNC controlla i muscoli e gli altri organi attraverso la branca efferente del SNP.

Il SNC controlla i muscoli e gli altri organi attraverso la branca efferente del SNP. Informazioni sensoriali somatiche (pelle, muscoli, articolazioni Informazioni dagli organi di senso (visione, udito, equilibrio, olfatto, gusto Il SNC controlla i muscoli e gli altri organi attraverso

Dettagli

NEUROLOGIA CORSO DI FORMAZIONE PER MASSAGGIATORE E CAPO BAGNINO

NEUROLOGIA CORSO DI FORMAZIONE PER MASSAGGIATORE E CAPO BAGNINO NEUROLOGIA CORSO DI FORMAZIONE PER MASSAGGIATORE E CAPO BAGNINO Dott.ssa Valeria Mariani Mail: valeriamariani85@gmail.com CENNI DI ANATOMIA Il Sistema Nervoso è un complesso di organi specializzati con

Dettagli

Sistema Nervoso Centrale presenta: 2 tipi di sostanze 2 tipi di cellule

Sistema Nervoso Centrale presenta: 2 tipi di sostanze 2 tipi di cellule Sistema Nervoso Centrale presenta: 2 tipi di sostanze 2 tipi di cellule Al taglio è possibile dividere ad occhio nudo tutto il sistema nervoso in due parti: SOSTANZA GRIGIA SOSTANZA BIANCA La disposizione

Dettagli