REGOLAMENTO DI FUNZIONAMENTO DEI CORSI DI FASCIA PRE-ACCADEMICA

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "REGOLAMENTO DI FUNZIONAMENTO DEI CORSI DI FASCIA PRE-ACCADEMICA"

Transcript

1 REGOLAMENTO DI FUNZIONAMENTO DEI CORSI DI FASCIA PRE-ACCADEMICA L. 508/99 art. 2 c. 8 lett. c e g DPR 132/03 DPR 212/05: art. 10 c. 4 lett. G; art. 7 c. 2; art. 12 c. 4 DM 90/09; 124/09; 154/09 Statuto del Conservatorio Fonti normative Regolamento Didattico del Conservatorio ai sensi dell art. 10 del DPR 212/05 Art. 1 (Istituzione dei corsi pre-accademici) Il Conservatorio di musica Stanislao Giacomantonio di Cosenza istituisce e organizza corsi (definiti anche corsi di base o propedeutici) utili a fornire agli studenti una formazione strutturata, organizzata iodi di studio e livelli di competenza, con l obiettivo di formare le competenze adeguate l ingresso ai corsi accademici di primo livello. Art. 2 (Attivazione dei corsi pre-accademici) 1. Per l attivazione dei corsi di fascia pre-accademica, oltre al presente regolamento, sono necessari: a. il Documento sugli obiettivi di apprendimento in riferimento alle aree formative coinvolte e insegnamenti che concorrono ai vari corsi di studio pre-accademico, nell articolazione del corso in iodi di studio; b. i Piani di studio dei vari corsi di fascia pre-accademica con definizione delle aree formative e degli insegnamenti che contribuiscono al corso; c. i Programmi di esame degli esami l'acquisizione dei livelli di competenza relativamente ad ogni insegnamento. Art. 3 (Distinzione dei corsi in iodi e livelli di competenza) 1. Nei corsi di fascia pre-accademica si distinguono sino a tre iodi di studio: PRIMO PERIODO DI STUDIO SECONDO PERIODO DI STUDIO TERZO PERIODO DI STUDIO 1

2 2. In ogni iodo di studio sono individuate le discipline che concorrono al corso formativo secondo i relativi Piani di studio. 3. Il corso formativo è finalizzato al raggiungimento degli obiettivi individuati e si articola in livelli di competenza i vari insegnamenti. Art. 4 (Articolazione didattica) 1. Gli insegnamenti impartiti nei corsi di formazione pre-accademica afferiscono a 5 aree formative. - Esecuzione e interpretazione / Composizione / Direzione di coro/ Musica elettronica - Teoria e analisi - Musica d insieme - Storia della musica - Tecnologia musicale 2. Ogni area formativa può comprendere più discipline o insegnamenti. 3. In ciascun iodo sono attivati gli insegnamenti riportati nei Piani di studio e sono definiti i programmi ciascun insegnamento e gli esami di verifica di competenza. 4. L'accesso al iodo successivo e ai relativi insegnamenti avviene dopo aver suato gli esami di verifiche di competenza previsti gli insegnamenti compresi nel iodo precedente, salvo quanto previsto nei Piani di studio dei vari corsi. Art. 5 (Accesso al Corso di studi. Esami di ammissione) 1. Per essere ammessi ai corsi di fascia pre-accademica è necessario presentare domanda al Conservatorio entro i termini stabiliti dal Consiglio Accademico. Agli esami di ammissione viene redatta la graduatoria dei candidati idonei. Sar decretate le ammissioni in riferimento ai posti disponibili. 2. Può essere presentata domanda di ammissione ciascuno dei tre Periodi nei quali sono articolati i Corsi Pre-accademici. Qualora la domanda sia prodotta il Secondo o il Terzo iodo di studi, il candidato dovrà possedere tutte le certificazioni di competenza previste nel piano dell'offerta formativa del corso, i iodi antecedenti, salvo quanto previsto nei Piani di studio dei vari corsi. 3. L'accesso ai corsi di Canto, Canto rinascimentale e barocco, Composizione, Direzione di coro, Musica elettronica, Basso elettrico, Batteria e cussioni jazz, Canto jazz, Chitarra jazz, Clarinetto jazz, Contrabbasso jazz, Pianoforte jazz, Sassofono jazz, Tromba jazz, Trombone jazz, Violino jazz, avviene al Secondo Periodo. 4. Per i corsi di cui al comma tre, l'offerta formativa è articolata in due iodi e il Secondo iodo è quello iniziale. 1. I Corsi pre-accademici h la seguente durata: Primo iodo di studio 3 anni Art. 6 (Durata) 2

3 Secondo iodo di studio 2 anni Terzo iodo di studio 3 anni. 2. E' consentita l'abbreviazione di ciascuno dei iodi di studio. 3. E' consentita l'estensione di un ciascuno dei tre iodi di studio. Art. 7 (Tipologie di attività formative) 1. Le tipologie di attività formative consistono in: lezioni individuali, lezioni a piccoli/grandi gruppi, lezioni teorico-pratiche, laboratori, stage. 2. Ciascuno studente è tenuto alla frequenza di due terzi delle lezioni ciascun insegnamento. L'insegnamento il quale non sarà raggiunta la frequenza dei due terzi, dovrà essere ripetuto. Art. 8 (Tipologia degli esami l'acquisizione dei livelli di competenza) 1. Per ciascun insegnamento sono previste le seguenti tipologie di esame l'acquisizione dei livelli di competenza: Esami di iodo (EP), l'acquisizione dei livelli di competenza relativi a ciascuno dei iodi previsti nei piani di studio di ciascun corso; Esame di compimento (EC), l'acquisizione dei livelli di competenza nell'ultima annualità prevista nei piani di studio; Esame di verifica (EV), gli studenti che h riportato due valutazioni negative all'interno di un Periodo di studio in un determinato insegnamento, come previsto all'art.10 comma Agli Esami di iodo (EP) e di compimento (EC) possono presentarsi candidati privatisti. 3. I candidati privatisti devono attenersi ai programmi di esame vigenti presso il Conservatorio di Cosenza. Art. 9 (Esami) 1. L accesso agli Esami di iodo (EP) e di compimento (EC) avviene: a) su valutazione positiva del docente gli studenti iscritti; b) dietro presentazione di apposita domanda i candidati esterni. 2. I candidati devono presentare il programma d esame alla commissione esaminatrice. 3. Ciascun candidato è valutato dalla Commissione con un voto unico espresso in decimi indipendentemente dal numero delle prove d esame; l esame si intende suato se il candidato raggiunge una valutazione di almeno 6 decimi. 4. Le sessioni di esame sono tre (estiva, autunnale e invernale) gli studenti interni, e due (estiva e autunnale) i privatisti. 5. Nella Sessione invernale si tengono solo Esami di compimento. 3

4 6. Il termine la presentazione delle richieste di esame è fissato al 30 aprile di ciascun accademico le sessioni estiva ed autunnale ed al 30 settembre la sessione invernale. Art. 10 (Passaggi di del iodo di studio) 1. Il passaggio all' successivo, ciascun insegnamento all interno di ciascun Periodo avviene tramite valutazione espressa dal docente. 2. La promozione si ottiene con voto tra 6 e 10. La valutazione negativa è data da ogni voto a Le valutazioni sono espresse entro il 15 giugno di ciascun Anno Accademico. 4. E consentita, ogni insegnamento e nell ambito di ciascun Periodo, la ripetizione di una sola annualità; in caso contrario lo studente non potrà proseguire gli studi in Conservatorio. 5. Nel caso di due valutazioni negative nello stesso insegnamento e nello stesso Periodo di studio, lo studente potrà sostenere Esame di verifica (EV) di fronte ad una commissione che formulerà la valutazione definitiva. 6. Lo studente che non dovesse suare l'esame di verifica, non potrà proseguire gli studi in Conservatorio. 7. Gli Esami di verifica si tengono nella sessione autunnale. 8. Lo studente già ripetente e non ammesso agli Esami, sosterrà gli Esami di iodo o di nella sola Sessione autunnale. Tali Esami avr anche la funzione di Esame di verifica. In caso di esito negativo lo studente non potrà proseguire gli studi in Conservatorio. 9. E' fatta salva la possibilità di presentarsi nuovamente agli esami di ammissione lo studente che dovesse trovarsi nella condizione prevista dai commi 5, 7 e 9 del presenta articolo. Art. 11 (Abbreviazione del iodo di studio) L'abbreviazione del iodo di studio di un insegnamento è proposta dal docente ed è prevista come anticipo di Esame di iodo (EP) o di Esame di compimento (EC). Art. 12 (Commissioni d esame) 1. La Commissione l esame di ammissione è costituita da almeno tre professori. 2. Le Commissioni di Esami di iodo, di compimento e di verifica, sono costituite da almeno tre professori; fa parte della commissione il professore dello studente sottoposto ad esame. 3. Le Commissioni sono nominate dal Direttore su proposta delle strutture didattiche. Art. 13 (Conseguimento degli studi di fascia pre-accademica e accesso al livello accademico) 1. Lo studente che abbia suato tutti gli Esami di iodo previsti nel corrispondente Periodo di studio, acquisisce il Livello di competenza di primo iodo di studio e il Livello di competenza di secondo iodo di studio. 4

5 2. Lo studente che abbia suato tutti gli Esami di compimento acquisisce il degli studi preaccademici. 3. L'Esame di compimento l'insegnamento di indirizzo deve essere sostenuto ultimo. 4. Lo studente che acquisisce il degli studi pre-accademici accede senza debiti ai corsi di Alta formazione musicale attivati presso l Istituto, previo il suamento dell esame di selezione. Art. 14 (Certificazioni di livello di competenza) 1. Il Conservatorio di Cosenza rilascia attestati che si riferiscono: agli esami sostenuti; all'acquisizione del Livello di competenza di primo iodo di studio pre-accademico; all'acquisizione del Livello di competenza di secondo iodo di studio pre-accademico; al degli studi pre-accademici. 2. La certificazione dei livelli di competenza si dà nella seguente forma: a) Schema di sintesi relativo alla struttura dei corsi di fascia pre-accademica attivati dall Istituzione; b) Denominazione dell insegnamento; c) Livello di competenza acquisito; d) Data esame; e) Valutazione (espressa in decimi); f) Obiettivi di apprendimento collegati all insegnamento. Art.15 (Possibilità di transito da ordinamento previgente verso i nuovi corsi di fascia pre-accademica) Gli studenti iscritti ai corsi dell ordinamento pre-vigente possono transitare ai corsi pre-accademici di cui al presente regolamento. Art. 16 (Equipotenza tra certificazioni dell ordinamento previgente e livelli di competenza nella formazione preaccademica di nuova istituzione) 1. L'equipotenza tra le certificazioni di studio previgente e quelle dei corsi di fascia pre-accademica, è definita nella Tabella A allegata al presente documento. 2. In base all'equipotenza di cui alla Tabella A, è consentito il riconoscimento dei corsi di studio già conseguiti agli studenti che chiedono il passaggio dall'ordinamento di studio previgente a quello dei corsi Pre-accademici. 3. In base all'equipotenza di cui alla Tabella A, è consentito il riconoscimento dei corsi di studio già conseguiti agli studenti privatisti che chiedono di sostenere gli esami l'acquisizione delle certificazioni di competenze dei corsi Pre-accademici. 5

6 Art. 17 (Accesso e iscrizione a singoli insegnamenti) E' consentita, previo esame di ammissione, la frequenza a singole discipline individuate annualmente dal Consiglio accademico con rilascio di relativa certificazione. Art. 18 (Contemporanea frequenza di corsi diversi) 1. E' consentita l'iscrizione contemporanea sino a un massimo di due corsi di fascia pre-accademica, previo suamento di specifico esame di ammissione. La frequenza può realizzarsi anche accessi conseguiti in anni diversi e livelli diversi di studio. 2. E' possibile frequentare un corso di fascia pre-accademica, anche uno studente iscritto ai corsi di alta formazione musicale. Art. 19 (Partecipazione all'attività di produzione artistica) 1. Gli studenti iscritti ai Corsi pre-accademici sono tenuti a partecipare alle attività di produzione artistica programmate dal Conservatorio di Cosenza. 2. L'attività di produzione artistica costituisce elemento di valutazione i passaggi di e l'accesso agli Esami di iodo e di. 3. La mancata partecipazione alle attività di produzione artistica comporta una sanzione compresa tra il rinvio della prima sessione utile d'esame e la ripetizione dell'. 4. Le sanzioni di cui al comma 3 sono decise dal Consiglio accademico su proposta del docente responsabile dell'attività di produzione artistica. Art. 20 (Trasferimenti) 1. Le domande di trasferimento degli studenti iscritti ai Corsi pre-accademici in altro Conservatorio o in Corsi pareggiati devono venire dal primo al 30 luglio di ciascun Anno Accademico. 2. Le domande sono accolte qualora ci siano posti disponibili. 3. Gli studenti trasferiti da altra istituzione devono attenersi ai programmi ed ai Piani di studio vigenti nel Conservatorio di Cosenza. 6

7 TABELLA A SCHEMA DELLE EQUIPOTENZE TRA CERTIFICAZIONI ORDINAMENTO PREVIGENTE E LIVELLI DI COMPETENZA FORMAZIONE PRE-ACCADEMICA DI NUOVA ISTITUZIONE Ordinamento previgente, iodi di studio presuiori Formazione di fascia pre-accademica Riferiment o corsi ordiname nto previgent e Tipologia certificazione Specifica definizione della certificazione Corsi nuovo ordinamento fascia preprofessionale interessati Livelli competenza da considerare conseguiti Insegnamento Tutti i corsi Licenza Teoria, solfeggio e dettato musicale Tutti i corsi studi Materie musicali di base Materie musicali di base Tutti i corsi Licenza Pianoforte complementare Tutti i corsi studi Secondo strumento Secondo strumento Composizi one, Direzione di coro Licenza - Lettura della partitura studi Lettura della partitura Lettura della partitura Corsi decennali Idoneità promozione al III Strumentio Già corsi decennali Primo iodo Corsi decennali Idoneità promozione al V Già corsi decennali Secondo iodo Solo corso di organo studi di fascia pre-accademica Armonia e contrappunto Armonia e contrappunto 7

8 Corsi: decennali Idoneità promozione a VIII Già corsi decennali studi Strumento composizio ne Idoneità promozione a III Disciplina Primo iodo Disciplina composizio ne Disciplina studi disciplina Disciplina arpa Promozione a II arpa primo iodo arpa Promozione a V arpa Secondo iodo arpa arpa studi Strumento cussion i Promozione a II cussioni Primo iodo cussion i Promozione a III cussioni Secondo iodo cussion i cussioni studi Strumento Corsi di sette anni Idoneità, promozione a II Già corsi di sette anni Primo iodo 8

9 Corsi di sette anni Idoneità, promozione a III Già corsi di sette anni Secondo iodo Corsi di sette anni Già sette anni studi Strumento Canto Idoneità, promozione a II Disciplina canto canto Secondo iodo Canto Canto Disciplina canto canto studi Canto Canto Corsi di strumento di sei anni Idoneità, promozione a II Già Corsi di strumento di sei anni Primo iodo Corsi di strumento di sei anni Idoneità, promozione a III Già Corsi di strumento di sei anni Secondo iodo Corsi di strumento di sei anni Già Corsi di strumento di sei anni studi Strumento Tutti i corsi Licenza Storia della musica Tutti i corsi studi Storia della musica Storia della musica Tutti gli strumenti, canto Licenza Armonia complementare Tutti gli strumenti, canto studi Armonia e contrappunto Armonia e contrappunto Corsi: Canto, Composizi one Licenza Letteratura poetica e drammatica Corsi: Canto, Composizione studi Letteratura poetica e drammatica Letteratura poetica e drammatica 9

10 10

CORSI PRE-ACCADEMICI

CORSI PRE-ACCADEMICI Ministero dell Istruzione, dell Università e Ricerca CONSERVATORIO DI MUSICA A. BOITO PARMA ALTA FORMAZIONE ARTISTICA E MUSICALE Via del Conservatorio, 27/a 43100 Parma - tel. 0521 381911, fax. 200398

Dettagli

REGOLAMENTO DI FUNZIONAMENTO DEI CORSI DI FASCIA PRE-ACCADEMICA

REGOLAMENTO DI FUNZIONAMENTO DEI CORSI DI FASCIA PRE-ACCADEMICA REGOLAMENTO DI FUNZIONAMENTO DEI CORSI DI FASCIA PRE-ACCADEMICA Approvato e deliberato dal Consiglio Accademico nella seduta dell 8 ottobre 2012 Fonti normative L. 508/99 art. 2 c. 8 lett. c e g DPR 132/03

Dettagli

REGOLAMENTO DI FUNZIONAMENTO DEI CORSI DI FASCIA PRE-ACCADEMICA

REGOLAMENTO DI FUNZIONAMENTO DEI CORSI DI FASCIA PRE-ACCADEMICA REGOLAMENTO DI FUNZIONAMENTO DEI CORSI DI FASCIA PRE-ACCADEMICA Art. 1 (Istituzione dei corsi pre-accademici) L Istituto Briccialdi istituisce e organizza corsi di fascia pre-accademica (definiti anche

Dettagli

Regolamento per il funzionamento dei corsi

Regolamento per il funzionamento dei corsi Prot. n 5311/B3 del 3 novembre 2014 Il Direttore Vista la Delibera del Consiglio Accademico n 15 del 24 ottobre 2014 che approva il testo e le griglie del Regolamento per il funzionamento dei corsi di

Dettagli

REGOLAMENTO DEI CORSI DI FORMAZIONE MUSICALE DI BASE

REGOLAMENTO DEI CORSI DI FORMAZIONE MUSICALE DI BASE REGOLAMENTO DEI CORSI DI FORMAZIONE MUSICALE DI BASE Articolo 1 (Istituzione dei Corsi di Formazione le di Base) L Istituto Superiore di Studi li Vincenzo Bellini di Catania istituisce e organizza corsi

Dettagli

REGOLAMENTO PER IL FUNZIONAMENTO DEI CORSI DI FORMAZIONE PRE-ACCADEMICA

REGOLAMENTO PER IL FUNZIONAMENTO DEI CORSI DI FORMAZIONE PRE-ACCADEMICA REGOLAMENTO PER IL FUNZIONAMENTO DEI CORSI DI FORMAZIONE PRE-ACCADEMICA Articolo 1 (Premesse) 1. Il presente regolamento disciplina il funzionamento dei Corsi di formazione pre-accademica (definiti anche

Dettagli

IL CONSERVATORIO DI MUSICA LUCA MARENZIO DI BRESCIA

IL CONSERVATORIO DI MUSICA LUCA MARENZIO DI BRESCIA Conservatorio di Musica Luca Marenzio - Brescia Piazza A. Benedetti Michelangeli n 1-25121 Brescia 030 2886711 Fax 030 3770337 Sito: www.conservatorio.brescia.it, e-mail: segreteria@conservatorio.brescia.it

Dettagli

Regolamento di funzionamento dei Corsi di fascia pre-accademica

Regolamento di funzionamento dei Corsi di fascia pre-accademica Vista la Legge del 21 dicembre 1999, n. 508 Visto il Decreto del Presidente della Repubblica del 28 febbraio 2003, n. 132 Visto il Decreto del Presidente della Repubblica dell 8 luglio 2005, n. 212, in

Dettagli

REGOLAMENTO DEI CORSI DI STUDIO PRE-ACCADEMICI

REGOLAMENTO DEI CORSI DI STUDIO PRE-ACCADEMICI CONSERVATORIO DI MUSICA DI CASTELFRANCO VENETO Agostino Steffani REGOLAMENTO DEI CORSI DI STUDIO PRE-ACCADEMICI (Approvato dal Consiglio accademico il 14 marzo 2012) Indice Art. 1 (Riferimenti normativi)

Dettagli

MINISTERO DELL ISTRUZIONE DELL UNIVERSITÀ E DELLA RICERCA ALTA FORMAZIONE ARTISTICA E MUSICALE

MINISTERO DELL ISTRUZIONE DELL UNIVERSITÀ E DELLA RICERCA ALTA FORMAZIONE ARTISTICA E MUSICALE MINISTERO DELL ISTRUZIONE DELL UNIVERSITÀ E DELLA RICERCA ALTA FORMAZIONE ARTISTICA E MUSICALE Conservatorio Statale di Lorenzo Perosi Campobasso Viale Principe di Piemonte, 2/A Tel. 0874 90041-0874 90042

Dettagli

Corsi di fascia pre-accademica a.a. 2015/2016 Regolamento

Corsi di fascia pre-accademica a.a. 2015/2016 Regolamento Corsi di fascia pre-accademica a.a. 2015/2016 Regolamento Regolamento di funzionamento dei Corsi di fascia pre-accademica a.a. 2015/2016 ART. 1 - ISTITUZIONE DEI CORSI PRE-ACCADEMICI Il Conservatorio

Dettagli

Corsi di formazione musicale preaccademica

Corsi di formazione musicale preaccademica Istituto Superiore di Studi Musicali "P. Mascagni" - Livorno Via Galilei 40-57122 Livorno tel 0586 403724 fax 0586 426089 http://www.istitutomascagni.it/ - segreteria@istitutomascagni.it Regolamento di

Dettagli

CORSI DI FORMAZIONE PRE-ACCADEMICA

CORSI DI FORMAZIONE PRE-ACCADEMICA Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Alta Formazione Artistica e Musicale Istituto Superiore di Studi Musicali G. PAISIELLO Via Duomo, 276 TEL. 099-4706398 FAX 099-4760040 TARANTO

Dettagli

REGOLAMENTO DIDATTICO - CORSI DI FORMAZIONE DI BASE PREACCADEMICI

REGOLAMENTO DIDATTICO - CORSI DI FORMAZIONE DI BASE PREACCADEMICI RGOLAMNTO DIDATTICO - CORSI DI FORMAZION DI BAS PRACCADMICI La presente proposta di articolazione della formazione musicale di base risponde a quanto previsto dalla Legge 508/99 art. 2 c. 8 lettera d)

Dettagli

Ministero dell Università e della Ricerca. Alta Formazione Artistica e Musicale. Ministero dell Istruzione, dell Università, della Ricerca

Ministero dell Università e della Ricerca. Alta Formazione Artistica e Musicale. Ministero dell Istruzione, dell Università, della Ricerca Ministero dell Istruzione, dell Università, della Ricerca LT FORMZIONE RTISTIC E MUSICLE CONSERVTORIO DI MUSIC NICCOLÒ PICCINNI BRI REGOLMENTO DI FUNZIONMENTO DEI CORSI DI FORMZIONE PRE-CCDEMIC ( O DI

Dettagli

REGOLAMENTO DIDATTICO PER I CORSI DI FORMAZIONE MUSICALE PRE-ACCADEMICA

REGOLAMENTO DIDATTICO PER I CORSI DI FORMAZIONE MUSICALE PRE-ACCADEMICA Ministero dell Istruzione dell Università e della Ricerca DIPARTIMENTO PER LA FORMAZIONE SUPERIORE E PER LA RICERCA Conservatorio di Musica di Stato Antonio Scontrino Trapani REGOLAMENTO DIDATTICO PER

Dettagli

CORSI VECCHIO ORDINAMENTO

CORSI VECCHIO ORDINAMENTO CONSERVATORIO STATALE DI MUSICA JACOPO TOMADINI UDINE CORSI VECCHIO ORDINAMENTO REGOLAMENTO Emanato con decreto del Direttore n. 130 del 16/10/2013 Modificato con delibera Consiglio accademico 28 marzo

Dettagli

ISTITUTO SUPERIORE DI STUDI MUSICALI ARTURO TOSCANINI (D. D. MIUR AFAM n. 246/09) RIBERA

ISTITUTO SUPERIORE DI STUDI MUSICALI ARTURO TOSCANINI (D. D. MIUR AFAM n. 246/09) RIBERA REGOLAMENTO DIDATTICO DEI CORSI DI FORMAZIONE DI BASE approvato dal Consiglio Accademico con Delibere n. 2/10 e successive modifiche ed integrazioni INTRODUZIONE GENERALE L articolazione della Formazione

Dettagli

Conservatorio di Musica Alfredo Casella I s t i t u t o S u p e r i o r e d i S t u d i M u s i c a l i

Conservatorio di Musica Alfredo Casella I s t i t u t o S u p e r i o r e d i S t u d i M u s i c a l i Conservatorio di Musica Alfredo Casella I s t i t u t o S u p e r i o r e d i S t u d i M u s i c a l i REGOLAMENTO CORSI PRE-ACCADEMICI REGOLAMENTO CORSI PRE-ACCADEMICI INTRODUZIONE GENERALE La presente

Dettagli

ISTITUTO SUPERIORE DI STUDI MUSICALI ARTURO TOSCANINI (D. D. MIUR AFAM n. 246/09) RIBERA

ISTITUTO SUPERIORE DI STUDI MUSICALI ARTURO TOSCANINI (D. D. MIUR AFAM n. 246/09) RIBERA REGOLAMENTO DIDATTICO DEI CORSI DI FORMAZIONE DI BASE approvato dal Consiglio Accademico con Delibere n. 2/10 e successive modifiche ed integrazioni INTRODUZIONE GENERALE L articolazione della Formazione

Dettagli

BIENNIO SPERIMENTALE PER IL CONSEGUIMENTO DEL TITOLO DI DIPLOMA ACCADEMICO DI SECONDO LIVELLO IN DISCIPLINE MUSICALI

BIENNIO SPERIMENTALE PER IL CONSEGUIMENTO DEL TITOLO DI DIPLOMA ACCADEMICO DI SECONDO LIVELLO IN DISCIPLINE MUSICALI MINISTERO DELL UNIVERSITÀ, DELL ISTRUZIONE E DELLA RICERCA ALTA FORMAZIONE ARTISTICA MUSICALE Fondazione Istituto Musicale della Valle d Aosta Fondation Institut Musical de la Valle Vallée d Aoste ISTITUTO

Dettagli

Regolamento del Biennio sperimentale di II livello ad indirizzo interpretativo-compositivo

Regolamento del Biennio sperimentale di II livello ad indirizzo interpretativo-compositivo Regolamento del Biennio sperimentale di II livello ad indirizzo interpretativo-compositivo Il seguente regolamento, redatto a suo tempo per il biennio dell a.a. 2004-2005, non ha a tutt oggi subito modifiche.

Dettagli

BANDO DI AMMISSIONE AI CORSI PER IL CONSEGUIMENTO DEL DIPLOMA ACCADEMICO DI I LIVELLO - A.A. 2012/2013 AI SENSI DEL D.M. 90 E D.M.

BANDO DI AMMISSIONE AI CORSI PER IL CONSEGUIMENTO DEL DIPLOMA ACCADEMICO DI I LIVELLO - A.A. 2012/2013 AI SENSI DEL D.M. 90 E D.M. Ministero dell Università e della Ricerca ALTA FORMAZIONE ARTISTICA E MUSICALE C O N S E R V A T O R I O D I M U S I C A C.GESUALDO DA VENOSA Via Tammone, 1-85100 POTENZA Tel. 0971/46056 fax 0971/46239

Dettagli

REGOLAMENTO DEL CORSO DI DIPLOMA ACCADEMICO DI PRIMO LIVELLO IN FLAUTO (DCPL27)

REGOLAMENTO DEL CORSO DI DIPLOMA ACCADEMICO DI PRIMO LIVELLO IN FLAUTO (DCPL27) REGOLAMENTO DEL CORSO DI DIPLOMA ACCADEMICO DI PRIMO LIVELLO IN FLAUTO (DCPL27) INDICE Art. 1 Generalità Art. 2 Insegnamenti dei corsi di studio e loro articolazione Art. 3 Obiettivi formativi ed eventuali

Dettagli

REGOLAMENTO DEI CORSI DI STUDIO ACCADEMICI DI I e II LIVELLO AI SENSI DEL REGOLAMENTO DIDATTICO

REGOLAMENTO DEI CORSI DI STUDIO ACCADEMICI DI I e II LIVELLO AI SENSI DEL REGOLAMENTO DIDATTICO REGOLAMENTO DEI CORSI DI STUDIO ACCADEMICI DI I e II LIVELLO AI SENSI DEL REGOLAMENTO DIDATTICO Indice Art. 1. (Generalità) Art. 2. (Titoli di accesso) Art. 3. (Competenze di accesso e loro verifica) Art.

Dettagli

REGOLAMENTO ATTIVITA' DEL LICEO MUSICALE

REGOLAMENTO ATTIVITA' DEL LICEO MUSICALE LICEO GINNASIO DI STATO "DANTE" CLASSICO E MUSICALE Via Francesco Puccinotti, 55 50129 FIRENZE Tel. 055490268-055473529 (anche fax) home page www.liceoclassicodante.fi.it e-mail info@liceoclassicodante.fi.it

Dettagli

Corso di Diploma accademico di primo livello in OBOE - DCPL 36 Regolamento didattico del corso

Corso di Diploma accademico di primo livello in OBOE - DCPL 36 Regolamento didattico del corso Corso di Diploma accademico di primo livello in OBOE - DCPL 36 Regolamento didattico del corso Art. 1 Il presente regolamento disciplina le attività didattiche del Corso di diploma accademico di primo

Dettagli

Corsi Accademici di 1 e 2 livello Riconoscimento crediti e/o Esonero dai debiti per l A.A. 2015/2016 (da allegare alla domanda di iscrizione)

Corsi Accademici di 1 e 2 livello Riconoscimento crediti e/o Esonero dai debiti per l A.A. 2015/2016 (da allegare alla domanda di iscrizione) Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Alta Formazione Artistica e Musicale CONSERVATORIO DI MUSICA LUCIO CAMPIANI Via Della Conciliazione 33, 46100 MANTOVA - Tel. 0376.324636 - Fax

Dettagli

ISTITUTO SUPERIORE Di STUDI MUSICALI CONSERVATORIO GUIDO CANTELLI

ISTITUTO SUPERIORE Di STUDI MUSICALI CONSERVATORIO GUIDO CANTELLI ISTITUTO SUPERIORE Di STUDI MUSICALI CONSERVATORIO GUIDO CANTELLI Via Collegio Gallarini, 1 28100 NOVARA (tel. 0321-31252 / 392629) Fax 0321 640556 E-Mail: segreteriaamministrativa@conservatorionovara.it

Dettagli

Corsi accademici di 1 e 2 livello Riconoscimento crediti - esonero da debiti per l'a.a. 2014/2015

Corsi accademici di 1 e 2 livello Riconoscimento crediti - esonero da debiti per l'a.a. 2014/2015 Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Alta Formazione Artistica e Musicale Conservatorio di Musica Lucio Campiani Piazza Dante, 1, 46100 MANTOVA Tel. 0376.324636 Fax 0376.223202 www.conservatoriomantova.com

Dettagli

Struttura dei Corsi di formazione pre-accademica

Struttura dei Corsi di formazione pre-accademica CORSI DI FORMAZIONE PRE-ACCADEMICA pag. 1 CONSERVATORIO Struttura dei Corsi di formazione pre-accademica 1. Principi e regole 1.1 STRUTTURA DEI CORSI - Discipline fondamentali Corsi la cui frequenza è

Dettagli

Ministero dell'istruzione, dell'università e della ricerca ALTA FORMAZIONE ARTISTICA E MUSICALE

Ministero dell'istruzione, dell'università e della ricerca ALTA FORMAZIONE ARTISTICA E MUSICALE Ministero dell'istruzione dell'università e della ricerca ALTA FORMAZIONE ARTISTICA E MUSICALE CONSERVATORIO P(\01. N 7LL'L/A& l DI MUSICA "S. CECILIA" 00187 ROMA - VIA DEI GRECI 18 C.F.N.80203690583 Tel

Dettagli

LINEE GUIDA PER LA FORMULAZIONE DEL REGOLAMENTO DIDATTICO DEI CORSI DI DIPLOMA ACCADEMICO DI PRIMO LIVELLO

LINEE GUIDA PER LA FORMULAZIONE DEL REGOLAMENTO DIDATTICO DEI CORSI DI DIPLOMA ACCADEMICO DI PRIMO LIVELLO ISTITUZIONI MUSICALI AFAM LINEE GUIDA PER LA FORMULAZIONE DEL REGOLAMENTO DIDATTICO DEI CORSI DI DIPLOMA ACCADEMICO DI PRIMO LIVELLO (Generalità) Il presente regolamento disciplina, ai sensi delle leggi

Dettagli

consapevole della responsabilità prevista in caso di dichiarazioni mendaci, autocertifica che il candidato/a

consapevole della responsabilità prevista in caso di dichiarazioni mendaci, autocertifica che il candidato/a DOMND D ESME CNDIDTI PRIVTISTI PRE-CCDEMICO da presentare dal 1 al 30 aprile 2015 a mezzo posta o direttamente alla Segreteria Didattica del Conservatorio Sede di Trento: Via San Giovanni Bosco, 4 38122

Dettagli

REGOLAMENTO DEI CORSI DI STUDI ACCADEMICI TRIENNALI E BIENNALI DIPARTIMENTO DEGLI STRUMENTI AD ARCO E A CORDA

REGOLAMENTO DEI CORSI DI STUDI ACCADEMICI TRIENNALI E BIENNALI DIPARTIMENTO DEGLI STRUMENTI AD ARCO E A CORDA REGOLAMENTO DEI CORSI DI STUDI ACCADEMICI TRIENNALI E BIENNALI DIPARTIMENTO DEGLI STRUMENTI AD ARCO E A CORDA Art. 1 - Fonti normative Legge n. 508 del 21 dicembre 1999 Riforma delle Accademie di Belle

Dettagli

CONSERVATORIO JACOPO TOMADINI UDINE TRIENNIO SUPERIORE SPERIMENTALE DI I LIVELLO REGOLAMENTO DIDATTICO INTERNO

CONSERVATORIO JACOPO TOMADINI UDINE TRIENNIO SUPERIORE SPERIMENTALE DI I LIVELLO REGOLAMENTO DIDATTICO INTERNO CONSERVATORIO JACOPO TOMADINI UDINE TRIENNIO SUPERIORE SPERIMENTALE DI I LIVELLO REGOLAMENTO DIDATTICO INTERNO Sommario Premessa Requisiti di ammissione Ammissioni Debiti formativi Domande di ammissione

Dettagli

Regolamento per il riconoscimento di Crediti Formativi Accademici nei Corsi di Diploma accademico di primo e di secondo livello

Regolamento per il riconoscimento di Crediti Formativi Accademici nei Corsi di Diploma accademico di primo e di secondo livello Istituto Superiore di Studi Musicali "P. Mascagni" - Livorno Regolamento per il riconoscimento di Crediti Formativi Accademici nei Corsi di Diploma accademico di primo e di secondo livello Via Galilei

Dettagli

Scuola di Lettere e Beni culturali

Scuola di Lettere e Beni culturali Scuola di Lettere e Beni culturali Titolo: DAMS - DISCIPLINE DELLE ARTI, DELLA MUSICA E DELLO SPETTACOLO Testo: LAUREA IN DAMS Discipline delle arti, della musica e dello spettacolo CLASSE L- 3 REGOLAMENTO

Dettagli

REGOLAMENTO PER IL RICONOSCIMENTO DI CREDITI NEI CORSI ACCADEMICI

REGOLAMENTO PER IL RICONOSCIMENTO DI CREDITI NEI CORSI ACCADEMICI REGOLAMENTO PER IL RICONOSCIMENTO DI CREDITI NEI CORSI ACCADEMICI Art. 1 (Generalità) 1. Le attività in ambito musicale e artistico svolte dallo studente all esterno del Conservatorio di Mantova prima

Dettagli

MANIFESTO degli STUDI

MANIFESTO degli STUDI CONSERVATORIO STATALE DI MUSICA Evaristo Felice Dall Abaco VERONA MANIFESTO degli STUDI A n n o A c c a d e m i c o 2 0 1 4 2 0 1 5 A p p r o v a t o d a l C o n s i g l i o A c c a d e m i c o i l 3 s

Dettagli

OFFERTA FORMATIVA CORSI PREACCADEMICI ACCADEMIA MUSICALE GIACOMO CARISSIMI DIPARTIMENTO CLASSICA E JAZZ DIPARTIMENTO MUSICA LEGGERA

OFFERTA FORMATIVA CORSI PREACCADEMICI ACCADEMIA MUSICALE GIACOMO CARISSIMI DIPARTIMENTO CLASSICA E JAZZ DIPARTIMENTO MUSICA LEGGERA ACCADEMIA MUSICALE GIACOMO CARISSIMI SEZIONE DI SIRACUSA DIPARTIMENTO CLASSICA E JAZZ IN CONVENZIONE CON L ISTITUTO SUPERIORE DI STUDI MUSICALI CONSERVATORIO DI MUSICA DI STATO «A. CORELLI» DI MESSINA

Dettagli

CORSI VECCHIO ORDINAMENTO NORME GENERALI

CORSI VECCHIO ORDINAMENTO NORME GENERALI CORSI VECCHIO ORDINAMENTO NORME GENERALI Delibera del Consiglio Accademico del 10 luglio 2007 Modificata in data 24 luglio 2009 1. AMMISSIONI Si accede ai corsi attraverso un esame di ammissione. La graduatoria

Dettagli

Conservatorio di Musica Luca Marenzio Brescia

Conservatorio di Musica Luca Marenzio Brescia Conservatorio di Musica Luca Marenzio Brescia GUIDA DELLO STUDENTE Presentazione Il Conservatorio di Musica di Brescia Luca Marenzio vanta una lunga e prestigiosa tradizione nel settore dell alta formazione

Dettagli

Manifesto degli studi anno accademico 2013-14

Manifesto degli studi anno accademico 2013-14 Manifesto degli studi anno accademico 2013-14 Ai sensi dell art. 9 del Regolamento Didattico dell ISSM Conservatorio Guido Cantelli di Novara e delle relative deliberazioni del Consiglio di Amministrazione

Dettagli

REGOLAMENTO DIDATTICO DEI CORSI DI DIPLOMA ACCADEMICO DI PRIMO LIVELLO DELL'ISTITUTO SUPERIORE DI STUDI MUSICALI O.VECCHI A.

REGOLAMENTO DIDATTICO DEI CORSI DI DIPLOMA ACCADEMICO DI PRIMO LIVELLO DELL'ISTITUTO SUPERIORE DI STUDI MUSICALI O.VECCHI A. REGOLAMENTO DIDATTICO DEI CORSI DI DIPLOMA ACCADEMICO DI PRIMO LIVELLO DELL'ISTITUTO SUPERIORE DI STUDI MUSICALI O.VECCHI A.TONELLI DI MODENA 1 PARTE PRIMA Premessa Art. 1. Generalità Art. 2. Definizioni

Dettagli

Al Direttore del Conservatorio Statale di Musica G.B.Martini Bologna

Al Direttore del Conservatorio Statale di Musica G.B.Martini Bologna Al Direttore del Conservatorio Statale di Musica G.B.Martini Bologna DOMANDA DI ISCRIZIONE AGLI ESAMI DI DIPLOMA CORSI VECCHIO ORDINAMENTO A.A. 2012/2013 CANDIDATI ESTERNI PRIVATISTI _l_ sottoscritt_ Cognome

Dettagli

ACCADEMIA LE 7 NOTE in Convenzione con l'issm Conservatorio R.Franci di Siena dal 2011 CORSI PRE-ACCADEMICI

ACCADEMIA LE 7 NOTE in Convenzione con l'issm Conservatorio R.Franci di Siena dal 2011 CORSI PRE-ACCADEMICI ACCADEMIA LE 7 NOTE in Convenzione con l'issm Conservatorio R.Franci di Siena dal 2011 CORSI PRE-ACCADEMICI La Convenzione tra Accademia Le 7 Note e Conservatorio di Siena La Convenzione stipulata nel

Dettagli

CORSO DI LAUREA IN INGEGNERIA ELETTRICA

CORSO DI LAUREA IN INGEGNERIA ELETTRICA Università degli Studi di Cagliari Regolamento Didattico del Corso di Studi in Ingegneria Elettrica, A.A. 2007/08 CORSO DI LAUREA IN INGEGNERIA ELETTRICA Art. 1. Articolazione del Corso di Laurea in Ingegneria

Dettagli

Scuola di Lettere e Beni culturali

Scuola di Lettere e Beni culturali Scuola di Lettere e Beni culturali Titolo: SCIENZE DELLA COMUNICAZIONE Testo: LAUREA IN SCIENZE DELLA COMUNICAZIONE - CLASSE L- 20 REGOLAMENTO DIDATTICO DI CORSO DI STUDIO PARTE NORMATIVA Art. 1 Requisiti

Dettagli

ISTITUTO D ARTE "G. CHIERICI"

ISTITUTO D ARTE G. CHIERICI ISTITUTO D ARTE "G. CHIERICI" SEDE Via Filippo Re, 2 42100 Reggio Emilia Tel. 0522 435630 Fax 0522 454730 E-mail: isare@tin.it Sito internet: http://www.isachierici.it DURATA DEGLI STUDI: 3 O 5 ANNI PERCORSI

Dettagli

REGOLAMENTO GENERALE DEI CORSI DI STUDIO ACCADEMICI DI I e II LIVELLO

REGOLAMENTO GENERALE DEI CORSI DI STUDIO ACCADEMICI DI I e II LIVELLO REGOLAMENTO GENERALE DEI CORSI DI STUDIO ACCADEMICI DI I e II LIVELLO Indice Art. 1. Generalità Art. 2. Titoli di accesso Art. 3. Competenze di accesso e loro verifica Art. 4. Durata normale dei corsi

Dettagli

BIENNIO DI SECONDO LIVELLO PROGRAMMI ESAMI AMMISSIONE

BIENNIO DI SECONDO LIVELLO PROGRAMMI ESAMI AMMISSIONE Conservatorio Statale Antonio Vivaldi Via Parma 1. 15121 Alessandria Tel. 0131.051500 - Fax 0131.32533 BIENNIO DI SECONDO LIVELLO PROGRAMMI ESAMI AMMISSIONE ARPA CANTO LIRICO INDIRIZZO CONCERTISTICO il

Dettagli

MANIFESTO DEGLI STUDI PER L ANNO ACCADEMICO 2013-2014

MANIFESTO DEGLI STUDI PER L ANNO ACCADEMICO 2013-2014 Istituto Superiore di Studi Musicali Conservatorio G.F.Ghedini Via Roma 19 12100 Cuneo Tel +39 0171 693148; fax +39 0171 699181 www.conservatoriocuneo.it MANIFESTO DEGLI STUDI PER L ANNO ACCADEMICO 2013-2014

Dettagli

Manifesto degli studi

Manifesto degli studi Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Conservatorio di Musica Niccolò Piccinni Bari Istituzione di Alta Cultura Manifesto degli studi Anno accademico 2012-2013 SEZIONE 1. REGOLAMENTI

Dettagli

Scuola ARCHITETTURA E DESIGN Eduardo Vittoria REGOLAMENTO

Scuola ARCHITETTURA E DESIGN Eduardo Vittoria REGOLAMENTO Scuola ARCHITETTURA E DESIGN Eduardo Vittoria REGOLAMENTO del Corso di Laurea in SCIENZE DELL ARCHITETTURA (Classe L - 17 ) Anno Accademico di istituzione: 2008-2009 Art. 1. Organizzazione del corso di

Dettagli

MANIFESTO DEGLI STUDI

MANIFESTO DEGLI STUDI MANIFESTO DEGLI STUDI A.A. 2014/2015 MANIFESTO DEGLI STUDI A.A. 2014/2015 Ai sensi dell art. 6 del Regolamento Didattico del Conservatorio di Genova e delle deliberazioni del Consiglio di Amministrazione

Dettagli

Manifesto degli studi anno accademico 2015-16

Manifesto degli studi anno accademico 2015-16 Manifesto degli studi anno accademico 2015-16 Ai sensi dell art. 9 del Regolamento Didattico dell ISSM Conservatorio Guido Cantelli di Novara e delle relative deliberazioni del Consiglio di Amministrazione

Dettagli

ISTITUTO SUPERIORE DI STUDI MUSICALI GIUSEPPE VERDI RAVENNA

ISTITUTO SUPERIORE DI STUDI MUSICALI GIUSEPPE VERDI RAVENNA ISTITUTO SUPERIORE DI STUDI MUSICALI GIUSEPPE VERDI RAVENNA REGOLAMENTO DI FUNZIONAMENTO DEI CORSI ACCADEMICI E PRE-ACCADEMICI Redatto secondo le linee guida stabilite dalla Conferenza Direttori dei Conservatori

Dettagli

ART. 1 Oggetto del Regolamento

ART. 1 Oggetto del Regolamento REGOLAMENTO DELLA SCUOLA DI SPECIALIZZAZIONE IN DIDATTICA DELL ITALIANO COME LINGUA STRANIERA ART. 1 Oggetto del Regolamento Il presente regolamento disciplina, ai sensi dell articolo 1 comma 3 del Regolamento

Dettagli

Corso di Diploma accademico di primo livello in PIANOFORTE - DCPL 39 Regolamento didattico del corso

Corso di Diploma accademico di primo livello in PIANOFORTE - DCPL 39 Regolamento didattico del corso Corso di Diploma accademico di primo livello in PIANOFORTE - DCPL 39 Regolamento didattico del corso Art. 1 Il presente regolamento disciplina le attività didattiche del Corso di diploma accademico di

Dettagli

REGOLAMENTO DI FUNZIONAMENTO DEI CORSI SPECIALI DI PERFEZIONAMENTO PER STUDENTI STRANIERI

REGOLAMENTO DI FUNZIONAMENTO DEI CORSI SPECIALI DI PERFEZIONAMENTO PER STUDENTI STRANIERI Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca - Alta Formazione Artistica e Musicale REGOLAMENTO DI FUNZIONAMENTO DEI CORSI SPECIALI DI PERFEZIONAMENTO PER STUDENTI STRANIERI Art.1 Istituzione

Dettagli

REGOLAMENTO PER IL RICONOSCIMENTO DEI CREDITI E L ATTRIBUZIONE DEI DEBITI (RRCD)

REGOLAMENTO PER IL RICONOSCIMENTO DEI CREDITI E L ATTRIBUZIONE DEI DEBITI (RRCD) Conservatorio di Musica di Vicenza Arrigo Pedrollo REGOLAMENTO PER IL RICONOSCIMENTO DEI CREDITI E L ATTRIBUZIONE DEI DEBITI (RRCD) Riconoscimento crediti per attività formative e artistiche Debiti formativi

Dettagli

Conservatorio di Musica "San Pietro a Majella" Napoli

Conservatorio di Musica San Pietro a Majella Napoli Conservatorio di Musica "San Pietro a Majella" Napoli TRIENNIO SUPERIORE SPERIMENTALE DI I LIVELLO REGOLAMENTO DIDATTICO INTERNO DELLA SPERIMENTAZIONE SOMMARIO Premessa Art. 1. Definizioni Art. 2. Crediti

Dettagli

REGOLAMENTO DIDATTICO DEI CORSI SUPERIORI SPERIMENTALI (TRIENNIO DI PRIMO LIVELLO BIENNIO DI SECONDO LIVELLO)

REGOLAMENTO DIDATTICO DEI CORSI SUPERIORI SPERIMENTALI (TRIENNIO DI PRIMO LIVELLO BIENNIO DI SECONDO LIVELLO) REGOLAMENTO DIDATTICO DEI CORSI SUPERIORI SPERIMENTALI (TRIENNIO DI PRIMO LIVELLO BIENNIO DI SECONDO LIVELLO) Approvato dal Consiglio Accademico nella seduta del 10 luglio 2007. Modificato in data 3 dicembre

Dettagli

Caro studente, qui di seguito troverai alcuni consigli per orientarti alla scelta dei corsi e per organizzare al meglio il tuo percorso di studi.

Caro studente, qui di seguito troverai alcuni consigli per orientarti alla scelta dei corsi e per organizzare al meglio il tuo percorso di studi. Caro studente, qui di seguito troverai alcuni consigli per orientarti alla scelta dei corsi e per organizzare al meglio il tuo percorso di studi. CASELLA DI POSTA ISTITUZIONALE Innanzitutto ricorda di

Dettagli

REGOLAMENTO DI ORGANIZZAZIONE

REGOLAMENTO DI ORGANIZZAZIONE REGOLAMENTO DI ORGANIZZAZIONE Indice Titolo I Principi generali Art. 1 Oggetto del Regolamento Titolo II Servizi Art. 2 Servizi Titolo III Servizio Didattico Art. 3 Discipline insegnamento Art. 4 Personale

Dettagli

REGOLAMENTO PER L ISTITUZIONE E IL FUNZIONAMENTO DEI CORSI DI MASTER UNIVERSITARI

REGOLAMENTO PER L ISTITUZIONE E IL FUNZIONAMENTO DEI CORSI DI MASTER UNIVERSITARI REGOLAMENTO PER L ISTITUZIONE E IL FUNZIONAMENTO DEI CORSI DI MASTER UNIVERSITARI (emanato con Decreto Rettorale N. 645 del 12/03/2003) ART. 1 - Ambito di applicazione... 2 ART. 2 - Titoli per l accesso...

Dettagli

Art. 1. (Generalità) Art. 2. (Definizioni)

Art. 1. (Generalità) Art. 2. (Definizioni) MINISTERO DELL UNIVERSITA E DELLA RICERCA ALTA FORMAZIONE ARTISTICA E MUSICALE CONSERVATORIO DI MUSICA S. CECILIA 00187 ROMA - Via dei Greci, 18 C.F. 80203690583 Tel. 063609671-2-3 Fax. 0636001800 www.conservatoriosantacecilia.it

Dettagli

REGOLAMENTO DEI CORSI DI STUDIO ACCADEMICI DI I e II LIVELLO AI SENSI DEL REGOLAMENTO DIDATTICO

REGOLAMENTO DEI CORSI DI STUDIO ACCADEMICI DI I e II LIVELLO AI SENSI DEL REGOLAMENTO DIDATTICO REGOLAMENTO DEI CORSI DI STUDIO ACCADEMICI DI I e II LIVELLO AI SENSI DEL REGOLAMENTO DIDATTICO (Approvato nella seduta del C.A. del 23 aprile 2012 e modificato il 26 giugno 2013) Indice Art. 1. (Generalità)

Dettagli

Scuola di Lettere e Beni culturali

Scuola di Lettere e Beni culturali Scuola di Lettere e Beni culturali LAUREA IN CULTURE E TECNICHE DELLA MODA CLASSE L- 3 REGOLAMENTO DIDATTICO DI CORSO DI STUDIO PARTE NORMATIVA Art. 1 Requisiti per l'accesso al corso Requisiti di accesso

Dettagli

Scuola di Ingegneria e Architettura Sede di Bologna Art. 1 Requisiti per l'accesso al corso

Scuola di Ingegneria e Architettura Sede di Bologna Art. 1 Requisiti per l'accesso al corso REGOLAMENTO DIDATTICO DI CORSO DI STUDIO Laurea in Ingegneria Energetica Scuola di Ingegneria e Architettura Sede di Bologna Classe: L-9 - Ingegneria industriale Art. 1 Requisiti per l'accesso al corso

Dettagli

REGLAMENTO ESAMI INTEGRATIVI ISTITUTO SERPIERI NOE - FERRARINI

REGLAMENTO ESAMI INTEGRATIVI ISTITUTO SERPIERI NOE - FERRARINI REGLAMENTO ESAMI INTEGRATIVI ISTITUTO SERPIERI NOE - FERRARINI Le prove integrative si svolgeranno secondo la normativa vigente e nei tempi indicati dall ufficio scuole dell USP Passaggio a diverso indirizzo

Dettagli

Manifesto degli Studi Anno Accademico 2014-15

Manifesto degli Studi Anno Accademico 2014-15 MINISTERO DELL ISTRUZIONE, UNIVERSITÀ E RICERCA CONSERVATORIO DI MUSICA LUCIO CAMPIANI ALTA FORMAZIONE ARTISTICA E MUSICALE Via della Conciliazione 33 46100 Mantova Italia tel. +39 0376 324636 fax +39

Dettagli

(Emanato con D.R. n. 1032/15 del 02.11.2015) REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI STUDIO IN GIURISPRUDENZA (LMG01) Art. 1 Oggetto

(Emanato con D.R. n. 1032/15 del 02.11.2015) REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI STUDIO IN GIURISPRUDENZA (LMG01) Art. 1 Oggetto REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI STUDIO IN GIURISPRUDENZA (LMG01) Art. 1 Oggetto Il presente regolamento disciplina le finalità, l organizzazione e il funzionamento del Corso di studio in Giurisprudenza

Dettagli

RACCOLTA delle principali norme di legge e regolamentari interne che disciplinano i corsi ad esaurimento

RACCOLTA delle principali norme di legge e regolamentari interne che disciplinano i corsi ad esaurimento Conservatorio di Musica di Vicenza Arrigo Pedrollo RACCOLTA delle principali norme di legge e regolamentari interne che disciplinano i corsi ad esaurimento Ministero dell Istruzione, dell Università e

Dettagli

Master di II livello di TROMBONE

Master di II livello di TROMBONE Dipartimento n 2 Ottoni Coordinamento Disciplinare di Trombone Riferimenti Normativi. 1.D.M. 154 del 12 novembre 2009 per quanto riguarda le varie tipologie dell offerta formativa in rapporto ai Crediti

Dettagli

Città di Portogruaro Provincia di Venezia Fondazione Musicale Santa Cecilia Fondazione di Venezia Euterpe Venezia - REGOLAMENTO -

Città di Portogruaro Provincia di Venezia Fondazione Musicale Santa Cecilia Fondazione di Venezia Euterpe Venezia - REGOLAMENTO - Città di Portogruaro Provincia di Venezia Fondazione Musicale Santa Cecilia Fondazione di Venezia Euterpe Venezia - REGOLAMENTO - Anno Scolastico 2013/2014 Segreteria Scuola presso: Fondazione Musicale

Dettagli

Facoltà: SCIENZE STATISTICHE Corso: 8053 - FINANZA, ASSICURAZIONI E IMPRESA (L) Ordinamento: DM270 Titolo: FINANZA, ASSICURAZIONI E IMPRESA Testo: SCUOLA DI ECONOMIA, MANAGEMENT E STATISTICA Regolamento

Dettagli

R E G O L A M E N T O D I D A T T I C O

R E G O L A M E N T O D I D A T T I C O R E G O L A M E N T O D I D A T T I C O INDICE TITOLO PRIMO Norme comuni e organizzative Capo I Generalità e definizioni Art. 1. Generalità Art. 2. Definizioni Capo II Organizzazione della didattica Sezione

Dettagli

Per partecipare alla selezione è prescritto il possesso dei seguenti requisiti generali d ammissione:

Per partecipare alla selezione è prescritto il possesso dei seguenti requisiti generali d ammissione: Comune di Nuoro Settore Servizi Sociali e Culturali Scuola Civica di Musica A. Chironi SELEZIONE 01 BANDO PUBBLICO PER TITOLI PER LA FORMAZIONE DI GRADUATORIE PER L INSEGNAMENTO NEI CORSI ORDINARI DELLA

Dettagli

REGOLAMENTO DIDATTICO

REGOLAMENTO DIDATTICO REGOLAMENTO DIDATTICO DELL ACCADEMIA NAZIONALE DI DANZA DIPARTIMENTO DI ARTE COREUTICA Indice TITOLO I - DISPOSIZIONI GENERALI SULL ORGANIZZAZIONE E IL FUNZIONAMENTO DEI CORSI DI STUDIO CAPO I - Generalità,

Dettagli

Manifesto degli studi

Manifesto degli studi Manifesto degli studi Anno accademico 2015-2016 1. Regolamenti 2. Corsi accademici bienni e trienni 2.1 Ammissioni 2.1.1 Ammissione ai bienni 2.1.2 Ammissione ai trienni 2.1.3 Graduatoria degli idonei

Dettagli

Facoltà di Giurisprudenza REGOLAMENTO

Facoltà di Giurisprudenza REGOLAMENTO REGOLAMENTO del Corso di Laurea magistrale a ciclo Unico in Giurisprudenza ( Classe LMG /01 ) Anno Accademico di istituzione: 2006/2007 Art. 1. Organizzazione del corso di studio 1. È istituito presso

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI MODENA E REGGIO EMILIA FACOLTÀ DI BIOSCIENZE E BIOTECNOLOGIE

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI MODENA E REGGIO EMILIA FACOLTÀ DI BIOSCIENZE E BIOTECNOLOGIE UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI MODENA E REGGIO EMILIA FACOLTÀ DI BIOSCIENZE E BIOTECNOLOGIE REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA IN BIOTECNOLOGIE (CLASSE L-2 BIOTECNOLOGIE) Art. 1 Premesse e finalità 1.

Dettagli

CONSERVATORIO STATALE DI MUSICA BRUNO MADERNA CESENA REGOLAMENTO RICONOSCIMENTO CREDITI

CONSERVATORIO STATALE DI MUSICA BRUNO MADERNA CESENA REGOLAMENTO RICONOSCIMENTO CREDITI Decreto n. 719 del 05.02.2014 MINISTERO DELL ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITÀ E DELLA RICERCA Alta Formazione Artistica e Musicale CONSERVATORIO STATALE DI MUSICA BRUNO MADERNA CESENA ISTITUTO SUPERIORE DI

Dettagli

REGOLAMENTO DIDATTICO DI CORSO DI LAUREA IN MEDICINA E CHIRURGIA (LM41)

REGOLAMENTO DIDATTICO DI CORSO DI LAUREA IN MEDICINA E CHIRURGIA (LM41) Page 1 of 5 Facoltà: MEDICINA E CHIRURGIA Corso: 8415 - MEDICINA E CHIRURGIA (LM) Ordinamento: DM270 Titolo: MEDICINA E CHIRURGIA Testo: Scuola di Medicina e Chirurgia REGOLAMENTO DIDATTICO DI CORSO DI

Dettagli

Istituto di Alta Formazione Musicale - Conservatorio Niccolò Paganini - Genova DIPARTIMENTO DI NUOVE TECNOLOGIE E LINGUAGGI MUSICALI SCUOLA DI JAZZ

Istituto di Alta Formazione Musicale - Conservatorio Niccolò Paganini - Genova DIPARTIMENTO DI NUOVE TECNOLOGIE E LINGUAGGI MUSICALI SCUOLA DI JAZZ Istituto di Alta Formazione Musicale - Conservatorio Niccolò Paganini - Genova DIPARTIMENTO DI NUOVE TECNOLOGIE E LINGUAGGI MUSICALI SCUOLA DI JAZZ DCPL07 - CORSO DI DIPLOMA ACCADEMICO DI PRIMO LIVELLO

Dettagli

Prot. A/2 n. 3119 Firenze, 28 giugno 2012 IL DIRETTORE DECRETA

Prot. A/2 n. 3119 Firenze, 28 giugno 2012 IL DIRETTORE DECRETA DIRETTORE Prot. A/2 n. 3119 Firenze, 28 giugno 2012 IL DIRETTORE VISTO il Regolamento dei Corsi di Studio del Conservatorio Cherubini emanato con provvedimento del Direttore il 5 settembre 2011, Prot.

Dettagli

Scuola di Ingegneria e Architettura. Regolamento di INGEGNERIA BIOMEDICA

Scuola di Ingegneria e Architettura. Regolamento di INGEGNERIA BIOMEDICA Scuola di Ingegneria e Architettura Regolamento di INGEGNERIA BIOMEDICA Art. 1 Requisiti per l'accesso al Corso Per essere ammessi al Corso di Laurea in Ingegneria Biomedica è necessario il possesso di

Dettagli

Facoltà: ECONOMIA - SEDE DI RIMINI Corso: 8847 - ECONOMIA DEL TURISMO (L) Ordinamento: DM270 Titolo: ECONOMIA DEL TURISMO Testo: SCUOLA DI ECONOMIA, MANAGEMENT E STATISTICA Sede Di Rimini Corso di Laurea

Dettagli

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca - Alta Formazione Artistica e Musicale MANIFESTO DEGLI STUDI

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca - Alta Formazione Artistica e Musicale MANIFESTO DEGLI STUDI MANIFESTO DEGLI STUDI ANNO ACCADEMICO 2014/15 1 INDICE Sezione 1. REGOLAMENTI Sezione 2. ORDINAMENTO PREVIGENTE 2.1 Corsi ad esaurimento: norme di riferimento Sezione 3. ALTA FORMAZIONE 3.1 Offerta formativa

Dettagli

Regolamento di SCIENZE E TECNICHE PSICOLOGICHE (in progressiva attivazione dall'a.a. 2013/14)

Regolamento di SCIENZE E TECNICHE PSICOLOGICHE (in progressiva attivazione dall'a.a. 2013/14) Regolamento di SCIENZE E TECNICHE PSICOLOGICHE (in progressiva attivazione dall'a.a. 2013/14) INDICE Premessa Art. 1: Requisiti per l'accesso al corso Art. 2: Regole di mobilità fra i curricula del Corso

Dettagli

MANIFESTO DEGLI STUDI seconda parte - iscrizioni e funzionamento

MANIFESTO DEGLI STUDI seconda parte - iscrizioni e funzionamento 2 CONSERVATORIO STATALE DI MUSICA JACOPO TOMADINI UDINE MANIFESTO DEGLI STUDI seconda parte - iscrizioni e funzionamento anno accademico 2013/2014 emanato con decreto del direttore n. 131 del 16/10/2013

Dettagli

MANIFESTO DEGLI STUDI

MANIFESTO DEGLI STUDI MANIFESTO DEGLI STUDI del Conservatorio di musica Luca Marenzio Brescia (approvato dal C.A. il 24 giugno 2014 verbale n. 10, a.a. 2013-14 Sommario 1. INTRODUZIONE...4 1.1 FINALITA DEL MANIFESTO DEGLI STUDI...

Dettagli

REGOLAMENTO DIDATTICO

REGOLAMENTO DIDATTICO ISTITUTO SUPERIORE Di STUDI MUSICALI CONSERVATORIO GUIDO CANTELLI Via Collegio Gallarini, 1 28100 NOVARA (tel. 0321-31252 / 392629) Fax 0321 640556 E-Mail: segreteriaamministrativa@conservatorionovara.it;

Dettagli

Regolamento didattico del corso di laurea triennale in Giurista dell Impresa e dell Amministrazione. Parte generale

Regolamento didattico del corso di laurea triennale in Giurista dell Impresa e dell Amministrazione. Parte generale Regolamento didattico del corso di laurea triennale in Giurista dell Impresa e dell Amministrazione Capo I. Disposizioni generali Parte generale Art. 1. Ambito di competenza 1. Il presente Regolamento

Dettagli

CONSERVATORIO DI MUSICA DI BARI "N.PICCINNI" ORDINAMENTO DIDATTICO DEI CORSI DI STUDIO PER IL CONSEGUIMENTO DEL DIPLOMA ACCADEMICO DI I LIVELLO

CONSERVATORIO DI MUSICA DI BARI N.PICCINNI ORDINAMENTO DIDATTICO DEI CORSI DI STUDIO PER IL CONSEGUIMENTO DEL DIPLOMA ACCADEMICO DI I LIVELLO CONSERVATORIO DI MUSICA DI BARI "N.PICCINNI" ORDINAMENTO DIDATTICO DEI CORSI DI STUDIO PER IL CONSEGUIMENTO DEL DIPLOMA ACCADEMICO DI I LIVELLO INDICE DIPARTIMENTO DI CANTO E TEATRO MUSICALE Canto - CDPL06

Dettagli

Articolo 1 Definizioni e finalità. Articolo 2 Attività formative

Articolo 1 Definizioni e finalità. Articolo 2 Attività formative Università di Cassino Facoltà di Ingegneria Regolamento didattico dei corsi di laurea in L7 - Classe delle Lauree in INGEGNERIA CIVILE ED AMBIENTALE Ingegneria Civile ed Ambientale L8 - Classe delle Lauree

Dettagli

SCUOLA SOVRACOMUNALE DI MUSICA. "Giuseppe Verdi" Costituita dai Comuni di Macomer, Scano Montiferro e Sindia. Anno corsuale 2014/15

SCUOLA SOVRACOMUNALE DI MUSICA. Giuseppe Verdi Costituita dai Comuni di Macomer, Scano Montiferro e Sindia. Anno corsuale 2014/15 SCUOLA SOVRACOMUNALE DI MUSICA "Giuseppe Verdi" Costituita dai Comuni di Macomer, Scano Montiferro e Sindia. Anno corsuale 2014/15 Attività didattica: In tutti i Comuni associati si svolgeranno i corsi

Dettagli

Bando pubblico per l insegnamento presso la scuola comunale di musica Giuseppe Verdi di Prato

Bando pubblico per l insegnamento presso la scuola comunale di musica Giuseppe Verdi di Prato SCUOLA DI MUSICA "G. VERDI" Via S.Trinità, 2 59100 Prato - Italy Tel +39 0574 612111 Fax +39 0574 1837330 www.scuolaverdi.it Bando pubblico per l insegnamento presso la scuola comunale di musica Giuseppe

Dettagli