PARTE I DEL PROSPETTO D OFFERTA - INFORMAZIONI SULL INVESTIMENTO FINANZIARIO E SULLE COPERTURE ASSICURATIVE

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "PARTE I DEL PROSPETTO D OFFERTA - INFORMAZIONI SULL INVESTIMENTO FINANZIARIO E SULLE COPERTURE ASSICURATIVE"

Transcript

1 1/433 PARTE I DEL PROSPETTO D OFFERTA - INFORMAZIONI SULL INVESTIMENTO FINANZIARIO E SULLE COPERTURE ASSICURATIVE La Parte I del Prospetto d Offerta, da consegnare su richiesta all Investitore-Contraente, è volta ad illustrare le informazioni di dettaglio sull offerta. Data di deposito in Consob della Parte I: 09 marzo Data di validità della Parte I: dal 10 marzo A) INFORMAZIONI GENERALI 1. L IMPRESA DI ASSICURAZIONE Mediolanum Vita S.p.A., Compagnia di assicurazione di diritto italiano appartenente al Gruppo Mediolanum, con Sede legale e amministrativa in Via F. Sforza - Palazzo Meucci Basiglio - Milano 3 (MI) - Italia Capitale Sociale i.v. euro R.E.A. (MI) Codice Fiscale/Partita IVA/Numero Registro Imprese di Milano Società con unico Socio - Società soggetta all attività di direzione e coordinamento di Mediolanum S.p.A. - tel sito Internet Impresa iscritta al n della Sezione I dell'albo delle imprese di assicurazione e riassicurazione, autorizzata all esercizio delle assicurazioni con D.M pubblicato sulla G.U. n. 193 del , Società di Revisione alla data di redazione del presente Prospetto: Deloitte & Touche S.p.A., sede legale Via Tortona 25, Milano. Per ulteriori informazioni sulla Compagnia e/o sul gruppo di appartenenza si rinvia alla Parte III sez. A, par. 1, del Prospetto d Offerta. 2. RISCHI GENERALI CONNESSI ALL INVESTIMENTO FINANZIARIO Mediolanum My Life è un prodotto finanziario-assicurativo a vita intera di tipo Unit Linked, le cui prestazioni sono collegate al valore di OICR, scelti dall Investitore-Contraente tra quelli offerti dalla Compagnia. Poiché il valore delle quote/azioni degli OICR dipende dalle oscillazioni di prezzo delle attività finanziarie di cui le quote/azioni sono rappresentazione, vi è la possibilità di non ottenere, al momento del rimborso, la restituzione dell investimento finanziario. E quindi fondamentale per l Investitore-Contraente valutare la tipologia di attività finanziaria in cui i singoli OICR investono, in modo da acquisire consapevolezza dei differenti rischi e delle prospettive di rendimento correlate e, conseguentemente, poter scegliere gli OICR che maggiormente incontrano le sue esigenze. In particolare con la sottoscrizione di Mediolanum My Life, l Investitore-Contraente si espone agli elementi di rischio propri degli investimenti finanziari specificatamente descritti di seguito. Rischio di prezzo. È il rischio, tipico dei titoli di capitale (es. azioni), derivante dalla variazione del loro valore di mercato (prezzo), il quale risente sia delle aspettative sull andamento economico espresso dalla Società Emittente (rischio specifico) sia delle fluttuazioni dei mercati sui quali tali titoli sono negoziati (rischio generico o sistemico).

2 2/433 Rischio di credito. È il rischio del mancato rientro del capitale (e/o interessi) investito in una determinata attività finanziaria nel caso in cui il debitore (Emittente) non sia in grado di far fronte puntualmente al pagamento del capitale e degli interessi relativi ad un emissione di titoli di debito. Rischio di controparte. Tale rischio, tipico dei titoli di debito (es. le obbligazioni), è connesso alla eventualità che in virtù delle posizioni di investimento acquisite in swap, opzioni, transazioni di riacquisto e su tassi di cambio a termine ed altri strumenti, la controparte (l Ente Negoziatore dello/gli strumento/i derivato/i e, se presente, il soggetto che fornisce la garanzia), conseguentemente ad un deterioramento della propria solidità patrimoniale, non adempia agli obblighi derivanti dalla negoziazione di tale/i strumento/i. Rischio di interesse. Tale rischio, tipico dei titoli di debito (es. le obbligazioni), è connesso alla variabilità dei prezzi derivante dalle fluttuazioni dei tassi di interesse di mercato. Variazioni di questi ultimi, infatti, si ripercuotono inversamente sui prezzi di tali titoli in modo tanto più accentuato, soprattutto nel caso dei titoli a reddito fisso, quanto più lunga è la loro vita residua: un aumento dei tassi di interesse di mercato comporterà una diminuzione del prezzo del titolo stesso e viceversa. Rischio di liquidità. La liquidità di uno strumento finanziario consiste nella sua attitudine a trasformarsi prontamente in moneta senza perdita di valore. La liquidità dipende in primo luogo dalle caratteristiche del mercato in cui il titolo è trattato. Rischio di cambio. È il rischio legato alla possibilità di conseguire perdite economiche in base a una variazione sfavorevole dei tassi di cambio. Altri fattori di rischio. le operazioni sui mercati emergenti potrebbero esporre l Investitore-Contraente a rischi aggiuntivi connessi al fatto che tali mercati potrebbero essere regolati in modo da offrire ridotti livelli di garanzia e protezione agli investitori. Sono poi da considerarsi i rischi connessi alla situazione politicofinanziaria del paese di appartenenza degli enti emittenti. Il valore del capitale investito in quote di OICR può variare in relazione alla tipologia di strumenti finanziari e ai settori di investimento, nonché ai diversi mercati di riferimento. 3. CONFLITTI D INTERESSE Nell esecuzione del Contratto la Compagnia potrebbe trovarsi in conflitto di interessi con Mediolanum International Funds Ltd, società di gestione di diritto irlandese, con Mediolanum Gestione Fondi SGR p.a., società di diritto italiano e con Gamax Management AG, società di diritto lussemburghese, nei cui OICR sarà investito il patrimonio del prodotto. Quanto sopra in considerazione del fatto che la Compagnia è controllata da Mediolanum S.p.A. che a sua volta controlla indirettamente Mediolanum International Funds Ltd, Mediolanum Gestione Fondi SGR p.a. e Gamax Management AG. Inoltre Mediolanum Vita potrebbe trovarsi in conflitto di interessi con Mediolanum Asset Management Ltd., società di gestione di diritto irlandese controllata indirettamente da Mediolanum S.p.A., che presta il servizio di consulenza per la costituzione della lista di OICR nei quali il prodotto investirà i Premi versati dall Investitore-Contraente. La Compagnia, oltre ad aver adottato un Modello di Gestione e Controllo, ex D.Lgs. 231/01, ed un Codice Etico, ai sensi dell'art. 10 del Regolamento 20 Isvap, è dotata di una politica, nonché di misure e procedure per il monitoraggio e la gestione delle situazioni di conflitto di interessi originate da rapporti di gruppo o da rapporti di affari propri o di società del Gruppo.

3 3/433 In particolare la Compagnia nell'ambito delle proprie attività, vigila e monitora in via continuativa le potenziali situazioni in conflitto di interesse, al fine di verificare che tali operazioni, siano realizzate nell'interesse dell Investitore-Contraente in funzione della dimensione e della natura dell'operazione stessa, non rechino a questo alcun pregiudizio, impegnandosi ad ottenere, nel suo interesse, i migliori risultati possibili indipendentemente dalla presenza di un conflitto di interesse. In tale senso, qualora la Compagnia, in virtù degli accordi stipulati con le Società di Gestione/SICAV emittenti gli OICR abbinati al Contratto, ricevesse da tali soggetti eventuali introiti derivanti dalla retrocessione di commissioni legate alla gestione degli stessi OICR (c.d. Rebates), li riconoscerà totalmente a favore dell Investitore-Contraente, in misura proporzionale all investimento del Contratto in tali OICR cui le predette retrocessioni si riferiscono. Gli importi da riconoscere all Investitore-Contraente sono calcolati giornalmente e corrisposti trimestralmente mediante attribuzione di un numero di quote riferite unicamente ad uno o più OICR delle Società del Gruppo Mediolanum abbinati al Contratto, in modo proporzionale in base al controvalore delle stesse al momento del riconoscimento, secondo le modalità indicate nelle Condizioni di Contratto all art. 18 lett. d). 4. RECLAMI Eventuali richieste di chiarimenti, di informazioni o di invio di documentazione possono essere presentate: per iscritto a MediolanumVita S.p.A., Via F. Sforza, Basiglio, Milano 3 - Milano; via fax inviato al numero: 02/ , via all indirizzo: telefonicamente, contattando il Banking Center di Banca Mediolanum S.p.A. al numero verde Eventuali reclami possono essere inoltrati per iscritto a Mediolanum Vita S.p.A., Ufficio Reclami, Via F. Sforza, Basiglio, Milano 3 - Milano, anche via fax al numero: 02/ o via mail all indirizzo: Per qualsiasi ulteriore informazione e per eventuali consultazioni è a disposizione dell Investitore- Contraente e dell Assicurato il sito della Compagnia: Qualora l esponente non si ritenga soddisfatto dall esito del reclamo o in caso di assenza di riscontro nel termine massimo di 45 giorni, potrà rivolgersi, corredando l esposto della documentazione relativa al reclamo trattato dalla Compagnia: per questioni attinenti al Contratto, all IVASS, Via del Quirinale 21, Roma, a mezzo raccomandata a/r ovvero via Fax al numero: /745; per questioni attinenti alla trasparenza informativa, alla CONSOB, Divisione Relazioni Esterne Ufficio Esposti, Via G.B.Martini 3, Roma, Fax / , telefono o Via Broletto 7, Milano, Fax 02/ , telefono per ulteriori questioni, alle altre Autorità amministrative competenti. B) INFORMAZIONI SUL PRODOTTO FINANZIARIO-ASSICURATIVO DI TIPO UNIT LINKED 5. DESCRIZIONE DEL CONTRATTO E IMPIEGO DEI PREMI

4 4/ Caratteristiche del Contratto. Mediolanum My Life è un Contratto finanziario-assicurativo a vita intera di tipo Unit-linked che intende soddisfare le seguenti finalità: investimento del risparmio: il Contratto è finalizzato alla creazione di un capitale nel medio lungo periodo attraverso l investimento in quote/azioni di uno o più OICR promossi e/o gestiti da Società facenti parte del Gruppo Mediolanum (di seguito, "Società del Gruppo Mediolanum") e OICR promossi e/o gestiti da società che non appartengono al Gruppo Mediolanum (di seguito, Case Terze ), che la Compagnia rende abbinabili al Contratto. La prestazione è in ogni caso ed in ogni momento integralmente correlata al valore delle quote/azioni degli OICR collegati al Contratto in cui vengono investiti i Premi versati dall Investitore-Contraente e potrebbe quindi essere inferiore a questi ultimi. copertura assicurativa: il Contratto prevede, in caso di decesso dell Assicurato, il riconoscimento, ai Beneficiari designati dall Investitore-Contraente o agli aventi diritto, di un capitale determinato nelle modalità previste nelle Condizioni di Contratto. Mediolanum My Life offre inoltre all Investitore-Contraente la possibilità di riscattare il Contratto parzialmente o totalmente decorsi 6 mesi dalla data di decorrenza e senza alcuna penalità. Il Contratto si ripropone altresì una finalità di tutela dell Investitore-Contraente attuata tramite il monitoraggio degli standard qualitativi e/o quantitativi degli OICR (c.d. Attività di Monitoraggio) e gli interventi attuati dalla Compagnia a fronte di eventi esterni che agiscono sugli OICR e che potrebbero alterare significativamente le scelte compiute dall Investitore-Contraente (c.d. Attività di Salvaguardia). 5.2 Durata del Contratto. Il Contratto è a vita intera e la sua durata coincide con la vita dell Assicurato: il Contratto infatti si estingue al momento del decesso dell Assicurato o con la richiesta di riscatto totale da parte dell Investitore- Contraente. 5.3 Versamento dei Premi. Alla sottoscrizione del Contratto, l Investitore-Contraente stabilisce in quale forma versare i Premi scegliendo alternativamente tra (i) Premio Unico (ii) Pic Programmato ovvero una combinazione delle due precedenti modalità, secondo quanto riportato all Art. 9 delle Condizioni di Contratto. (i) Premio Unico L Investitore-Contraente versa un Premio il cui importo deve essere almeno pari a Euro , con un minimo di versamento per ogni singolo OICR prescelto pari a Euro Il numero massimo di OICR selezionabili è pari 35. (ii) ovvero Pic Programmato La sottoscrizione del Contratto può essere effettuata in abbinamento a prodotti bancari, offerti dal Soggetto Distributore che prevedono l esecuzione programmata di versamenti disposti in un unica soluzione (c.d. Pic Programmato), sottoscrivendo l apposita richiesta, nella quale sono illustrati i dettagli di funzionamento del servizio ed i relativi oneri. Attualmente, il Soggetto Distributore consente l'attivazione

5 5/433 del Pic Programmato ai soggetti che aderiscano all'apposito conto dedicato denominato Double Chance, le cui caratteristiche e condizioni sono indicate nel relativo Foglio Informativo e nell'ulteriore documentazione di trasparenza resa disponibile dal Soggetto Distributore. La stipula di tale contratto costituisce atto separato e distinto rispetto alla sottoscrizione del Contratto. Tali abbinamenti non comportano oneri o vincoli non previsti dal Prospetto né effetti sulla disciplina del Contratto che resta integralmente assoggettata al Prospetto. L importo di sottoscrizione complessivo del Pic Programmato deve essere almeno pari a Euro ; in tali ipotesi, il Contratto si perfeziona per effetto del versamento della prima rata del Pic Programmato, per un importo pari alla medesima. È facoltà dell Investitore-Contraente, che opti per la sottoscrizione del Contratto in abbinamento ai suddetti prodotti bancari, interrompere i versamenti destinati a tali contratti abbinati in ogni tempo senza oneri e spese mantenendo in essere il Contratto. Sono fatte salve le disposizioni previste dai contratti che disciplinano i suddetti prodotti bancari. L Investitore-Contraente all atto della sottoscrizione potrà aderire ad un solo Pic Programmato, indicando sino ad un massimo di 35 OICR di tipo azionario o obbligazionario, tra quelli selezionati dalla Compagnia e resi abbinabili al suddetto Programma. Tali OICR non saranno modificabili da parte dell Investitore- Contraente per tutta la durata del Pic Programmato. L Investitore-Contraente può inoltre scegliere il numero di versamenti tra , tra quelli proposti dalla Compagnia, mentre la frequenza di versamento è fissa, con periodicità quindicinale. L Investitore-Contraente può inoltre combinare il versamento di un Premio Unico con l'adesione ad un Pic Programmato. In tale caso, l importo totale di sottoscrizione deve essere almeno pari a Euro , di cui almeno Euro versati tramite Pic Programmato. Il numero complessivo di OICR selezionabili è pari a 35. Il Premio di perfezionamento è costituito dall importo del Premio Unico. L Investitore-Contraente ha inoltre la possibilità di versare successivamente alla sottoscrizione del Contratto, Premi Aggiuntivi secondo le seguenti modalità: i) Premio Unico, il cui importo dovrà essere almeno pari a Euro 5.000, in caso di selezione di un nuovo OICR, e Euro per ogni OICR valorizzato al momento dell operazione, sempre con un minimo complessivo di almeno Il numero massimo di OICR selezionabili per singola operazione è pari a 35; ii) ovvero Pic Programmato, il cui importo dovrà essere almeno pari a Euro In tal caso sarà possibile selezionare un numero massimo di 35 OICR tra quelli messi a disposizione della Compagnia, per singola operazione. A valere sullo stesso Contratto, potranno essere attivi contemporaneamente fino ad un massimo di tre Pic Programmati. Il versamento di Premi Unici Aggiuntivi può essere effettuato anche attraverso l utilizzo di tecniche di comunicazione a distanza nell ambito del servizio di banca diretta offerto dal Soggetto Distributore, purché le caratteristiche del suddetto servizio siano tali da consentire all Investitore-Contraente di visionare e acquisire la documentazione d offerta contrattuale rendendola disponibile su supporto duraturo. B.1) INFORMAZIONI SULL'INVESTIMENTO FINANZIARIO I Premi versati, al netto dei costi di caricamento e delle spese di emissione, possono essere investiti in quote/azioni di OICR armonizzati, nazionali ed esteri. L Investitore-Contraente può selezionare gli OICR nei quali saranno investiti i Premi tra quelli offerti dalla Compagnia e indicati nell Allegato alla presente Parte I del Prospetto d Offerta. In particolare, potrà

6 6/433 selezionare liberamente sia gli OICR di Case Terze sia gli OICR delle Società del Gruppo Mediolanum, purché almeno il 60% del Premio risulti investito in OICR di queste ultime. In caso di investimento tramite Pic Programmato, l Investitore-Contraente potrà scegliere unicamente tra gli OICR delle Società del Gruppo Mediolanum e resi abbinabili dalla Compagnia al suddetto Programma. Ogni OICR nel quale l Investitore-Contraente può investire appartiene ad una delle seguenti Macro-Classi: - Azionaria; - Obbligazionaria e Monetaria; - Multi Asset (composta da strumenti finanziari diversificati appartenenti alle seguenti tipologie tra cui azionaria, bilanciata, flessibile e obbligazionaria). Le Proposte di investimento finanziario rappresentative delle modalità di investimento e pagamento del Premio indicate in precedenza al par. 5.3 Versamento dei Premi, sono le seguenti: - CLAZRAPU - COMBINAZIONE LIBERA AZIONARIA RISCHIO ALTO A PREMIO UNICO - CLOBRMPU - COMBINAZIONE LIBERA OBBLIGAZIONARIA RISCHIO MEDIO A PREMIO UNICO - CLMARMAPU - COMBINAZIONE LIBERA MULTI ASSET RISCHIO MEDIO-ALTO A PREMIO UNICO - CLM1RMPU - COMBINAZIONE LIBERA MISTA 1 RISCHIO MEDIO A PREMIO UNICO - CLM2RMAPU - COMBINAZIONE LIBERA MISTA 2 RISCHIO MEDIO-ALTO A PREMIO UNICO - CLM3RAPU - COMBINAZIONE LIBERA MISTA 3 RISCHIO ALTO A PREMIO UNICO - CLAZRAPP - COMBINAZIONE LIBERA AZIONARIA RISCHIO ALTO PIC PROGRAMMATO - CLOBRMPP - COMBINAZIONE LIBERA OBBLIGAZIONARIA RISCHIO MEDIO PIC PROGRAMMATO - CLM1RMCONSOLIDAPU - COMBINAZIONE LIBERA MISTA 1 RISCHIO MEDIO CON PROGRAMMA CONSOLIDA I RENDIMENTI A PREMIO UNICO - CLM2RMACONSOLIDAPU - COMBINAZIONE LIBERA MISTA 2 RISCHIO MEDIO-ALTO CON PROGRAMMA CONSOLIDA I RENDIMENTI A PREMIO UNICO - CLM3RMACONSOLIDAPU - COMBINAZIONE LIBERA MISTA 3 RISCHIO MEDIO-ALTO CON PROGRAMMA CONSOLIDA I RENDIMENTI A PREMIO UNICO - CLM3RACONSOLIDAREINVESTIPU - COMBINAZIONE LIBERA MISTA 3 RISCHIO ALTO CON PROGRAMMA CONSOLIDA I RENDIMENTI e REINVESTI SUI CALI A PREMIO UNICO Le caratteristiche delle singole Proposte di investimento (per le informazioni dipendenti dalla modalità di versamento, si fa riferimento alle ipotesi esemplificative illustrate nella Parte Informazioni Specifiche della Scheda Sintetica di ciascun OICR e riportate nelle Tabelle dell investimento finanziario), nonché di ciascun OICR sono riportate nell Allegato alla presente Parte I, al quale si rimanda per le informazioni di dettaglio. Le informazioni relative agli OICR riportate in tale Allegato sono fornite direttamente dalla Società di Gestione/SICAV di appartenenza degli OICR. Se la data di inizio operatività dell OICR non consente la determinazione di una parte dei dati o se una parte dei dati non sono disponibili alla data di redazione del presente documento o applicabili, gli stessi vengono rappresentati come non disponibili (n.d.) ovvero come non applicabili (n.a). Si evidenzia che il valore del capitale corrisposto in caso di decesso dell Assicurato e il valore di riscatto sono calcolati in base al valore delle quote/azioni degli OICR del 2 giorno lavorativo successivo a quello di ricezione presso la sede di Mediolanum Vita della richiesta di riscatto o della denuncia di sinistro. Mediolanum Vita S.p.A. non offre alcuna garanzia di rendimento minimo dell investimento finanziario. Pertanto, per effetto dei rischi finanziari dell investimento vi è la possibilità che le somme dovute in caso di decesso dell Assicurato ovvero in caso di riscatto anticipato potranno essere inferiori al capitale investito. Nel corso del Contratto, inoltre, la Compagnia effettua le seguenti attività che possono comportare un operazione di switch tra gli OICR: a) Attività di Salvaguardia

7 7/433 E finalizzata a tutelare l Investitore-Contraente qualora si verifichino determinati eventi riguardanti gli OICR, quali a titolo esemplificativo: sospensione o interruzione dell offerta dell OICR; sospensione o revoca della negoziazione; operazioni di fusione o liquidazione di OICR; significative variazioni della politica di investimento, dello stile di gestione, del livello di rischio dichiarato, dei costi gravanti sull OICR o altre variazioni tali da alterare sostanzialmente le caratteristiche dello stesso; venir meno dei requisiti per l'investimento nell'oicr. In questi casi la Compagnia potrà sostituire l OICR interessato con un altro OICR tra quelli resi disponibili dalla Compagnia, effettuando la scelta in base alla specifica situazione dei mercati e verificando che le caratteristiche gestionali ed il profilo di rischio dell OICR di destinazione risultino sostanzialmente analoghi a quelli dell OICR da sostituire. Qualora non sia possibile identificare un OICR di destinazione avente tali caratteristiche, le risorse saranno trasferite sull OICR monetario con più bassa volatilità tra quelli delle Società del Gruppo Mediolanum resi disponibili dalla Compagnia. b) Attività di Monitoraggio E finalizzata a garantire il mantenimento degli standard qualitativi e/o quantitativi degli OICR resi disponibili tempo per tempo. Tale attività è svolta con frequenza almeno semestrale o qualora le condizioni di mercato o il contesto finanziario lo rendano necessario. Tale attività è finalizzata ad inserire nuovi OICR ovvero a sostituire gli OICR che non rispettino determinati standard qualitativi e/o quantitativi, sulla base di un apposito modello valutativo utilizzato dalla Compagnia. In considerazione dei risultati finanziari e sulla base di un attenta analisi qualitativa e/o quantitativa degli OICR e del mercato, la Compagnia potrà pertanto eseguire operazioni di sostituzione degli OICR prescelti dall'investitore-contraente con OICR aventi caratteristiche sostanzialmente analoghe, mediante apposite operazioni di switch. Qualora non sia possibile identificare OICR aventi tali caratteristiche, le risorse saranno trasferite sull OICR monetario con più bassa volatilità tra quelli emessi dalle Società del Gruppo Mediolanum resi disponibili dalla Compagnia. L analisi quantitativa è mirata a valutare le performance degli OICR in rapporto ai rischi sopportati e ad altre variabili di mercato. L analisi qualitativa consta in una valutazione complessiva degli OICR comprendente, tra gli altri elementi, la solidità del gestore e la qualità della strategia, anche in relazione al contesto di mercato analizzato. Inoltre sulla base della continua attività di analisi, monitoraggio e verifica delle performance degli OICR resi disponibili dalla Compagnia rispetto a quelli presenti sul mercato la Compagnia valuterà la possibilità di inserire ovvero sostituire uno o più nuovi OICR nel Prospetto d Offerta. 6. TIPOLOGIA DI GESTIONE DEGLI OICR/COMBINAZIONI LIBERE Per le informazioni relative a tipologia di gestione, obiettivo della gestione, qualifica e valuta di denominazione dei singoli OICR e delle Proposte di Investimento si rimanda all Allegato alla presente Parte I. 7. ORIZZONTE TEMPORALE D INVESTIMENTO CONSIGLIATO Per le informazioni relative all orizzonte temporale consigliato per l investimento negli OICR e nelle Proposte di Investimento si rimanda all Allegato alla presente Parte I. 8. PROFILO DI RISCHIO DEGLI OICR/COMBINAZIONI LIBERE

8 8/433 Si rimanda all Allegato alla presente Parte I per le informazioni, riferite agli OICR e alle Proposte di Investimento, relative a: grado di rischio connesso all investimento, grado di scostamento dal benchmark, nei casi di tipologia di gestione a benchmark, scenari probabilistici dell investimento finanziario al termine dell orizzonte temporale d investimento consigliato, nei casi di tipologia di gestione a obiettivo di rendimento/protetta. 9. POLITICA DI INVESTIMENTO E RISCHI SPECIFICI Per le informazioni relative alla categoria di appartenenza degli OICR e delle Proposte di Investimento si rimanda all Allegato alla presente Parte I. A tale Allegato si rimanda altresì per le seguenti informazioni sugli OICR e sulle Proposte di Investimento diverse da quelli con gestione a benchmark di tipo passivo : - politica di investimento con riferimento alle principali tipologie di strumenti finanziari e alle categorie di emittenti; - valuta di denominazione; - aree geografiche/mercati di riferimento; - specifici fattori di rischio, ove rilevanti; - operazioni in strumenti derivati; - tecnica di gestione; - tecniche di gestione dei rischi; - destinazione dei proventi. 10. GARANZIE DELL INVESTIMENTO La Compagnia non offre alcuna garanzia di restituzione del capitale investito, né di corresponsione di un rendimento minimo durante la vigenza del Contratto. L Investitore-Contraente assume il rischio connesso all andamento negativo del valore delle quote/azioni degli OICR, in tal caso esiste la possibilità di ricevere in caso di decesso dell Assicurato ed in caso di riscatto un capitale inferiore all investimento finanziario. 11. PARAMETRO DI RIFERIMENTO (C.D. BENCHMARK) Per le informazioni relative al parametro di riferimento adottato dai singoli OICR e dalle singole Combinazioni libere a benchmark con stile di gestione attivo, si rimanda all Allegato alla presente Parte I. Si fa presente che, nel caso in cui il benchmark non costituisca un parametro significativo per lo stile gestionale adottato, nell Allegato viene riportata una misura di volatilità per uno specifico intervallo temporale. 12. LE CLASSI DI QUOTE/AZIONI Gli OICR abbinabili al Contratto possono avere anche più classi di quote/azioni. Per dettagli si rimanda alla Parte III del Prospetto d Offerta ed al Regolamento/Documentazione d Offerta dell OICR. 13. RAPPRESENTAZIONE SINTETICA DEI COSTI Per una rappresentazione sintetica dei costi si rimanda alla Tabella dell investimento finanziario riportata per ogni Proposta di Investimento nell Allegato alla presente Parte I. Avvertenza: la tabella dell investimento finanziario rappresenta un esemplificazione realizzata con riferimento ai soli costi la cui applicazione non è subordinata ad alcuna condizione.

9 9/433 Per un illustrazione completa di tutti costi applicati si rinvia alla sezione C). B.2) INFORMAZIONI SUL RIMBORSO DELL'INVESTIMENTO 14. RIMBORSO DEL CAPITALE A SCADENZA (CASO VITA) Mediolanum My Life è un Contratto a vita intera pertanto la prestazione potrà essere liquidata, in caso di vita dell Assicurato, mediante richiesta di riscatto da parte dell Investitore-Contraente trascorsi almeno 6 mesi dalla data di decorrenza del Contratto. 15. RIMBORSO DEL CAPITALE PRIMA DELLA SCADENZA DEL CONTRATTO (C.D. RISCATTO) E RIDUZIONE L Investitore-Contraente ha la facoltà di riscattare totalmente o parzialmente il Contratto, purchè siano trascorsi almeno 6 mesi dalla data di decorrenza del Contratto e l Assicurato sia in vita, inviando una richiesta scritta alla Compagnia. Riscatto Totale L importo liquidabile, al lordo degli oneri fiscali previsti per legge, è calcolato in base al valore delle quote/azioni degli OICR abbinati al Contratto del 2 giorno lavorativo successivo al giorno di ricezione della richiesta di riscatto, completa di tutti i documenti, al netto degli eventuali costi pro-quota maturati ma non ancora prelevati (commissione di Salvaguardia e Monitoraggio e l eventuale costo della garanzia supplementare aggiuntiva). Tale valore è comprensivo delle eventuali utilità, maturate e non ancora riconosciute, derivanti da retrocessioni commissionali (c.d. Rebates) generate dagli OICR a favore della Compagnia e riconosciute da quest ultima all Investitore-Contraente. Ricatto Parziale La liquidazione di una parte del capitale maturato potrà essere richiesta solo per un importo minimo di Euro 2.500, a condizione che il controvalore residuo delle quote/azioni di ciascun OICR indicato, successivamente all operazione, non sia inferiore a Euro 2.500, salvo l ipotesi in cui sui medesimi OICR sia attivo un Pic Programmato. L investitore Contraente in alternativa è libero di richiedere il disinvestimento totale dell OICR prescelto. La Compagnia, ricevuta la richiesta di riscatto completa di tutti i documenti di cui all Art. 21 delle Condizioni di Contratto, disinvestirà dall OICR indicato un numero di quote/azioni corrispondente all importo richiesto, sulla base del valore delle quote/azioni dell OICR del 2 giorno lavorativo successivo a quello di ricezione della richiesta di riscatto. Le operazioni di riscatto parziale saranno eseguite a condizione che: - il capitale residuo complessivo sul Contratto sia almeno pari a Euro a seguito delle predette operazioni, almeno il 60% del capitale residuo sia investito in quote di OICR delle Società del Gruppo Mediolanum, ai sensi dell Art. 11 delle Condizioni di Contratto. Qualora le disposizioni impartite dall'investitore-contraente non rispettino le predette condizioni, la Compagnia ne sospenderà l'esecuzione e ne darà comunicazione all'investitore-contraente il quale avrà facoltà di: (i) impartire nuove disposizioni conformi alle predette condizioni;

10 10/433 (ii) richiedere il riscatto totale del Contratto ai sensi dell Art.14 delle Condizioni di Contratto. L Investitore-Contraente ha la possibilità di ottenere informazioni sul valore di riscatto anche contattando telefonicamente il Numero Verde Per quanto concerne le operazioni di riscatto totale/parziale da parte dell Investitore Contraente Mediolanum Vita non prevede l applicazione di alcun tipo di costo. Gli strumenti finanziari sottostanti le proposte di investimento e gli OICR non generano crediti di imposta. Poiché il valore delle quote/azioni degli OICR dipende dalle oscillazioni di prezzo delle attività finanziarie di cui le quote/azioni sono rappresentazione, il valore di riscatto potrebbe essere inferiore ai Premi versati. Per informazioni più dettagliate sulle modalità di esercizio del riscatto si rinvia alla Sez. D. par OPZIONI CONTRATTUALI Non sono previste opzioni di conversione del capitale maturato in rendita vitalizia. Consolida i Rendimenti Il Contratto prevede per l Investitore-Contraente la facoltà di aderire in qualsiasi momento al programma Consolida i Rendimenti. Quest ultimo è su una lista predefinita di OICR azionari individuati dalla Compagnia, a favore di un solo OICR di natura monetaria o obbligazionaria emesso dalle Società del Gruppo Mediolanum tra quelli che la Compagnia rende abbinabili al programma. Non è possibile attivare il programma Consolida i Rendimenti da un OICR azionario a favore di più di un OICR obbligazionario o monetario. In base a tale programma: a) il valore della quota/azione dell /degli OICR azionario/i oggetto del consolidamento indicato/i dall Investitore-Contraente viene confrontato giornalmente con il Valore di Riferimento come sotto specificato; b) qualora tale confronto evidenzi un incremento del valore della quota/azione rispetto al Valore di Riferimento pari ad almeno il 5% o il 10% (definito a scelta dell Investitore-Contraente al momento dell attivazione del servizio), viene disinvestito un importo pari alla differenza tra il valore della quota/azione - al giorno in cui si verifica tale condizione - ed il Valore di Riferimento, moltiplicato per il numero totale di quote/azioni possedute nell OICR oggetto del consolidamento. Il disinvestimento viene effettuato a condizione che l importo da trasferire abbia un controvalore almeno pari a 500; c) l importo disinvestito è investito nelle quote/azioni dell OICR di natura monetaria o obbligazionaria scelto dall investitore-contraente, al momento dell'adesione al programma, in base al valore delle quote/azioni del 3 Giorno di Valorizzazione successivo al giorno in cui si verifica il disinvestimento. L importo risultante dalla conversione è investito in quote/azioni dell'oicr monetario o obbligazionario prescelto dall'investitore-contraente anche in deroga ai limiti minimi d'investimento in ciascun OICR previsti dagli Artt. 9 e 12 delle Condizioni di Contratto. Il Valore di Riferimento è così determinato: nel caso in cui sia stato versato unicamente un Premio, è pari al valore della quota/azione del Giorno di Riferimento;

11 11/433 nel caso in cui siano stati già effettuati disinvestimenti di cui al precedente punto b), è pari al valore della quota/azione dell ultima operazione di conversione effettuata in attuazione del programma Consolida i Rendimenti; nel caso siano stati effettuati ulteriori investimenti e/o disinvestimenti a richiesta dell Investitore- Contraente, il calcolo del Valore di Riferimento e la verifica delle condizioni per il disinvestimento di cui ai precedenti punti a) e b) vengono effettuati il giorno successivo a quello di valorizzazione delle operazioni di investimento/disinvestimento. Per il calcolo del Valore di Riferimento verrà utilizzata la seguente formula: VF= (V0*Q0) + X Q0 + QX VF = Valore di Riferimento dopo l investimento o il disinvestimento; V0 = Valore di Riferimento precedente; Q0 = Numero delle quote possedute del Fondo oggetto del consolidamento prima dell investimento o del disinvestimento; X = Valore assoluto dell importo dell Investimento (al netto delle commissioni, se previste) o del disinvestimento; Qx = Valore assoluto del numero di quote del Fondo oggetto del consolidamento movimentate a seguito dell investimento o disinvestimento. L adesione al programma Consolida i Rendimenti può avvenire sia contestualmente alla sottoscrizione del Modulo di Proposta sia in un momento successivo e sarà ritenuta valida sino a comunicazione di revoca da parte dell Investitore-Contraente. La richiesta di adesione o di revoca al programma dovrà essere inviata alla Compagnia e potrà essere effettuata per iscritto mediante lettera raccomandata, ovvero tramite apposito modulo predisposto dalla stessa; in alternativa per gli Investitori-Contraenti titolari di un conto corrente presso Banca Mediolanum S.p.A., la richiesta potrà essere effettuata anche attraverso l utilizzo di tecniche di comunicazione a distanza nell ambito del servizio di banca diretta offerto dal Soggetto Distributore, purché le caratteristiche del suddetto servizio siano tali da consentire all Investitore- Contraente di visionare e acquisire la documentazione d offerta contrattuale rendendola disponibile su supporto duraturo. L Investitore-Contraente ha la possibilità di attivare il servizio indicando sino ad un massimo di 15 OICR azionari. Nel caso in cui l Investitore-Contraente dia comunicazione di revoca del programma Consolida i Rendimenti, le somme investite negli OICR monetari o obbligazionari di destinazione, rimarranno investite negli stessi oppure, su richiesta dell Investitore-Contraente, verranno disinvestite e reinvestite sull OICR appositamente indicato. La modifica della ripartizione dell investimento non comporta l automatica interruzione del programma Consolida i Rendimenti e del programma Reinvesti sui cali eventualmente attivato, determinata invece dal disinvestimento totale degli OICR azionari su cui sono attivi i suddetti programmi, anche a seguito di operazioni derivanti dalle attività di Salvaguardia e Monitoraggio. Reinvesti sui Cali L Investitore-Contraente che abbia aderito al programma Consolida i rendimenti, sia all atto dell adesione a tale programma che successivamente, ha facoltà di dare incarico alla Compagnia: a) di confrontare giornalmente il valore della quota/azione dell OICR azionario sul quale è stato attivato in precedenza il Consolida i rendimenti con ciascun valore di riferimento associato ad ogni operazione di Consolida i Rendimenti effettuata, come sopra descritto. Nel caso siano state effettuate più

12 12/433 operazioni di Consolida i Rendimenti il confronto verrà eseguito a partire dal valore di riferimento abbinato all ultima di tali operazioni; b) di disinvestire dall OICR di natura monetaria o obbligazionaria, a favore del quale era stata effettuata l operazione di Consolida i Rendimenti, un importo pari al controvalore delle quote/azioni consolidate con riferimento all ultima operazione di Consolida i Rendimenti, qualora uno o più di tali confronti evidenzi un decremento del valore della quota/azione dell OICR di natura azionaria pari ad almeno il 20%. Qualora il numero delle quote/azioni di natura monetaria o obbligazionaria abbinate al Contratto, sia insufficiente per l esecuzione totale della singola operazione, quest ultima sarà eseguita anche solo parzialmente fino a concorrenza del numero di quote/azioni al momento disponibile. Nel caso in cui l'importo da trasferire corrisponda almeno al 90% del controvalore totale dell OICR obbligazionario, si procederà con il trasferimento dell'intero importo investito sull OICR obbligazionario. c) di investire l importo disinvestito dall'oicr di natura monetaria o obbligazionaria in quote/azioni dell OICR di natura azionaria dal quale provenivano gli importi originariamente consolidati. Le operazioni di conversione effettuate in virtù del programma Consolida i Rendimenti in data antecedente a quella di attivazione del Reinvesti sui cali non saranno oggetto del confronto di cui al precedente punto a). La richiesta di adesione o di revoca al programma potrà essere effettuata per iscritto mediante lettera raccomandata inviata alla Compagnia, oppure tramite apposito modulo predisposto dalla stessa; in alternativa per gli Investitori-Contraenti titolari di un conto corrente presso Banca Mediolanum S.p.A., la richiesta potrà essere effettuata anche attraverso l utilizzo di tecniche di comunicazione a distanza nell ambito del servizio di banca diretta offerto dal Soggetto Distributore, purché le caratteristiche del suddetto servizio siano tali da consentire all Investitore-Contraente di visionare e acquisire la documentazione d offerta contrattuale rendendola disponibile su supporto duraturo. Le istruzioni per il programma Reinvesti sui Cali si intendono valide sino a comunicazione di revoca da parte dell Investitore-Contraente. In ogni caso, la revoca del programma Reinvesti sui cali non determina la revoca del servizio Consolida i Rendimenti e non implica alcun onere per l Investitore-Contraente. La modifica della ripartizione dell investimento non comporta l automatica interruzione del servizio Reinvesti sui Cali, determinata invece dal disinvestimento totale degli OICR azionari su cui è attivo il programma Consolida i Rendimenti, anche a seguito di operazioni di Salvaguardia e Monitoraggio. Decumulo Finanziario L Investitore-Contraente può aderire in qualsiasi momento al servizio di Decumulo Finanziario, che prevede l erogazione di importi periodici attraverso il disinvestimento delle quote/azioni degli OICR abbinati al Contratto da corrispondere in rate annuali, semestrali, trimestrali o mensili, a scelta dell Investitore- Contraente. La corresponsione dell'/degli importo/i periodico/i secondo le modalità di seguito esplicitate, comporta una corrispondente riduzione del numero delle quote/azioni e conseguentemente del valore dell'investimento. L Investitore-Contraente all atto dell adesione a ciascun servizio di Decumulo definisce la durata dello stesso, che può essere pari a 5, 10 o 15 anni e l importo periodico pari al 3% o al 5% annuo del cumulo dei Premi versati, al netto dei soli riscatti eventualmente intervenuti sia all atto dell adesione che in un momento successivo, che riducono proporzionalmente l ammontare dell importo periodico determinato quindi sulla base dei Premi versati e non sulla base degli eventuali proventi generati dagli OICR. Non è consentita in ogni caso l attivazione di più di un servizio di Decumulo contemporaneamente.

13 13/433 Il servizio si attiva in presenza di un ammontare minimo di Euro sul Contratto. Una volta attivato il servizio, la durata, la frequenza e le percentuali dell importo periodico non potranno essere modificate. La data di attivazione del Decumulo Finanziario da parte della Compagnia determina la ricorrenza di rateazione del servizio. Il riconoscimento della rata avverrà a decorrere dalla prima rateazione utile, successiva alla data di ricorrenza, in base alla frequenza scelta dall Investitore-Contraente. L ordine di pagamento sarà trasmesso in via posticipata, a valere sull ultima ricorrenza utile, il giorno 25 del mese successivo a quello di riconoscimento della rata. L effettiva erogazione dell importo avverrà alla prima data utile successiva a quella di calcolo del valore delle quote/azioni degli OICR come indicato nell Allegato alle Condizioni di Contratto, e comunque dopo il giorno 25 del mese di riferimento, tenuto conto del tempo tecnico necessario all effettuazione del pagamento. Inoltre, in funzione della modalità di sottoscrizione del Contratto l erogazione della rata avverrà sulla base delle seguenti regole: - in caso di investimento e pagamento del Premio mediante Premio Unico: secondo le modalità sopra descritte; - in caso di investimento e pagamento del Premio mediante Pic Programmato: secondo le modalità sopra descritte a decorrere dalla prima rateazione utile successiva al termine del programma di investimento. L importo sarà determinato in funzione dei Premi complessivamente versati, al netto dei riscatti eventualmente effettuati anteriormente e successivamente all'attivazione del piano. Inoltre, se prima del termine del Pic Programmato l Investitore-Contraente effettua versamenti di Premi Unici di importo complessivamente almeno pari ad Euro , la prima rata di Decumulo sarà erogata dalla prima rateazione utile e calcolata sul solo importo versato mediante Premio Unico. Solo a conclusione del programma di investimento l importo della rata sarà ricalcolato conteggiando i Premi complessivamente versati anche mediante Pic Programmato, al netto di eventuali riscatti effettuati. Non si procederà ad alcuna erogazione nel caso di interruzione del Pic Programmato prima del completamento dello stesso; tuttavia l Investitore-Contraente, qualora dovesse attivare un nuovo servizio di Decumulo Finanziario, potrà richiedere alla Compagnia di ricomprendere nell erogazione delle rate anche i Premi già versati sino all interruzione del precedente Pic Programmato non completato. - in caso di investimento e pagamento del Premio mediante Premio Unico e Pic Programmato: secondo quanto indicato al precedente punto a) purché il Premio Unico sia di importo almeno pari a Euro ; l'importo della rata resterà invariato sino al termine del Pic Programmato; solo a conclusione del programma di investimento l importo della rata sarà ricalcolato considerando i Premi complessivamente versati, al netto di eventuali riscatti effettuati. La Compagnia renderà nota all Investitore-Contraente l effettiva data di ricorrenza della rateazione secondo la frequenza di pagamento scelta dall Investitore-Contraente. Ogni Premio Aggiuntivo versato successivamente all attivazione del servizio di Decumulo sarà automaticamente ricompreso nello stesso. Alla disposizione di pagamento del nuovo importo della rata, calcolata considerando i Premi Aggiuntivi, saranno applicate le tempistiche e le condizioni valide per la prima attivazione. Il pagamento della rata verrà effettuato tramite bonifico sul conto corrente bancario indicato dall Investitore-Contraente ed a quest ultimo intestato. Nel corso della durata del Contratto, l Investitore-Contraente può revocare il servizio; potrà inoltre attivarne uno nuovo qualora il precedente risulti revocato e/o completato. In tal caso, la data di efficacia della revoca o della nuova attivazione avrà effetto dalla ricorrenza annuale, semestrale, trimestrale o

14 14/433 mensile scelta dall Investitore-Contraente successiva alla data di inserimento della richiesta da parte della Compagnia. L Investitore-Contraente potrà modificare unicamente il conto corrente di accredito delle rate; in tal caso la variazione sarà efficace a partire dalla prima rateazione utile immediatamente successiva alla data di modifica. Le suddette richieste dovranno essere inviate alla Compagnia e potranno essere effettuate per iscritto mediante lettera raccomandata, ovvero tramite apposito modulo predisposto dalla stessa; in alternativa, per gli Investitori-Contraenti titolari di un conto corrente presso Banca Mediolanum S.p.A., la richiesta potrà essere effettuata mediante ordine impartito tramite internet banking, nell ambito del servizio banca diretta da essa offerto. Il pagamento delle rate verrà interrotto nel caso in cui il servizio sia completato oppure il controvalore delle quote al momento della trasmissione dell ordine di pagamento risulti inferiore ad 1/3 del totale delle rate già erogate, per effetto anche di eventuali riscatti parziali del Contratto o dell andamento di mercato. Nel caso di attivazione di un nuovo servizio di Decumulo il rapporto di cui sopra terrà conto anche delle rate già erogate a seguito di precedenti servizi di Decumulo. B.3) INFORMAZIONI SULLE COPERTURE ASSICURATIVE PER RISCHI DEMOGRAFICI (CASO MORTE, ALTRI EVENTI ASSICURATI) 17. PRESTAZIONI ASSICURATIVE CUI HA DIRITTO L INVESTITORE-CONTRAENTE O IL BENEFICIARIO Il Contratto prevede le seguenti coperture assicurative: Copertura assicurativa caso morte. Mediolanum My Life prevede in caso di decesso dell Assicurato la liquidazione di un capitale pari al controvalore complessivo delle quote/azioni degli OICR abbinati al Contratto, nel prosieguo meglio specificato, incrementato di un importo variabile in funzione dell età dell Assicurato alla data del decesso, secondo le aliquote indicate nella Tabella 1, ovvero se in fase di sottoscrizione è attivata su richiesta dell Investitore-Contraente una copertura supplementare aggiuntiva, secondo le aliquote indicate nella Tabella 2. La maggiorazione derivante dalla sottoscrizione della copertura supplementare aggiuntiva non si applica in caso di decesso dell Assicurato nei primi 6 mesi dalla decorrenza del Contratto (c.d. Periodo di Carenza). Tuttavia, il Periodo di Carenza non troverà applicazione qualora il decesso sia conseguenza diretta ed esclusiva di una delle cause indicate all Art. 8 delle Condizioni di Contratto. Tabella 1 COPERTURA BASE ETA' DELL'ASSICURATO ALLA DATA DEL DECESSO (anni) TIPO inferiore a 50 da 50 a 59 da 60 a 69 da 70 a 79 superiore a 80 base 2,50% 1,50% 1,00% 0,50% 0,10% Tabella 2 COPERTURA SUPPLEMENTARE AGGIUNTIVA

15 15/433 ETA' DELL'ASSICURATO ALLA DATA DEL DECESSO (anni) TIPO inferiore a 50 da 50 a 59 da 60 a 69 da 70 a 79 superiore a 80 OPZIONE 1 5,00% 2,50% 2,00% 0,75% 0,10% OPZIONE 2 7,00% 3,50% 2,50% 1,00% 0,10% OPZIONE 3 10,00% 5,00% 3,00% 1,25% 0,10% OPZIONE 4 20,00% 10,00% 5,00% 1,50% 0,10% I costi riferiti alla sola copertura supplementare aggiuntiva sono indicati nella Sezione C, Paragrafo e prelevato con le modalità ivi indicate. Il controvalore è calcolato in base al valore delle quote/azioni degli OICR collegati al Contratto del 2 giorno lavorativo successivo al giorno di ricezione presso la sede della Compagnia della denuncia di sinistro, purchè risultino concluse eventuali operazioni in corso sul Contratto e tutti gli OICR abbinati al Contratto siano valorizzati. Dal controvalore così determinato verrà trattenuto l eventuale pro-quota della commissione di Salvaguardia e Monitoraggio maturata ed ogni ulteriore onere maturato ma non ancora prelevato. Le somme corrisposte ai Beneficiari risultano esenti da tassazione esclusivamente per la componente riferita alla copertura del rischio demografico (rischio di mortalità), risultando pertanto imponibili le prestazioni assicurative pagate dalla Compagnia a titolo di rivalutazione del Premio versato, comprensive della quota parte degli importi periodici corrisposti al Contraente attraverso l'attivazione del servizio di Decumulo Finanziario. *** Per la documentazione che l'investitore-contraente o il Beneficiario sono tenuti a presentare per attestare l obbligo di pagamento e ad individuare gli aventi diritto, per ogni ipotesi di liquidazione delle prestazioni assicurative, si rinvia alle Condizioni di Contratto. Mediolanum Vita S.p.A. eseguirà il pagamento entro 20 giorni dal ricevimento della documentazione completa. Qualora tale termine non venisse rispettato, Mediolanum Vita S.p.A. riconoscerà gli interessi moratori per il ritardo del pagamento applicando il tasso legale di interesse al momento in vigore. I pagamenti saranno effettuati in Italia ed in euro. Il diritto alle prestazioni assicurative, come previsto dalla normativa vigente, si estingue in dieci anni dalla data in cui le prestazioni sono divenute esigibili. 18. ALTRE OPZIONI CONTRATTUALI Non sono previste altre opzioni contrattuali. C) INFORMAZIONI ECONOMICHE (COSTI, AGEVOLAZIONI, REGIME FISCALE) 19. REGIME DEI COSTI DEL PRODOTTO COSTI DIRETTAMENTE A CARICO DELL INVESTITORE-CONTRAENTE Spese di emissione Le spese di emissione del contratto sono pari a Euro 50 con rivalutazione annua ISTAT (base anno 2013) e vengono prelevate sul Premio iniziale.

16 16/ Costi di caricamento Sui Premi (unici, periodici o aggiuntivi) si applicano le commissioni di sottoscrizione come di seguito specificato: in caso di VERSAMENTO effettuato con Premio Unico Ogni Premio é soggetto alle commissioni riportate nella Tabella A, riferite alla somma dei Premi versati (c.d. Beneficio di Accumulo). In caso di versamento aggiuntivo di Premio Unico in un momento successivo a quello di sottoscrizione del Contratto, la commissione di sottoscrizione è calcolata considerando la somma del nuovo versamento lordo più i Premi lordi precedentemente investiti anche mediante Pic Programmato, meno gli eventuali riscatti eseguiti sullo stesso Contratto (c.d. Beneficio di Accumulo). TABELLA A TOTALE PREMI VERSATI (Euro) COMMISSIONE Da a importi inferiori a ,00% Da a importi inferiori a ,00% Da a importi inferiori a ,00% Da a importi inferiori a ,50% Da a importi inferiori a ,25% Da e oltre 0,00% in caso di VERSAMENTO effettuato mediante Pic Programmato La commissione di sottoscrizione è calcolata sull importo nominale complessivo del suddetto Programma e applicata equamente su ogni singolo Premio versato. Qualora l Investitore-Contraente intenda attivare uno o più Pic Programmati successivamente alla sottoscrizione del Contratto, la commissione verrà calcolata applicando l aliquota corrispondente alla somma dei Premi lordi precedentemente investiti anche mediante Pic Programmato, al netto di eventuali riscatti eseguiti sullo stesso Contratto, e dell importo nominale complessivo dell ultimo Pic Programmato attivato in ordine di tempo e sul quale l Investitore-Contraente usufruirà del nuovo Beneficio di Accumulo (quest ultimo non si applica ai Premi mancanti al completamento del Pic Programmato precedentemente attivato). in caso di VERSAMENTO effettuato mediante combinazione di Premio Unico e Pic Programmato La commissione di sottoscrizione è calcolata considerando l aliquota corrispondente alla somma del versamento unico più l importo nominale del suddetto Programma, imputata proporzionalmente al Premio Unico ed addebitato su quest ultimo all'atto del versamento. La restante parte dei costi di sottoscrizione è imputata proporzionalmente al Pic Programmato e verrà equamente applicata a ciascuna rata. Nel caso in cui la differenza tra i versamenti lordi precedentemente effettuati e il totale degli eventuali riscatti eseguiti sullo stesso Contratto sia negativa, la stessa si considera pari a zero Costo delle coperture assicurative previste dal Contratto

17 17/433 Il costo della copertura è differenziato in base al tipo di opzione aggiuntiva scelta dall Investitore- Contraente in fase di sottoscrizione del Contratto, come di seguito indicato: COPERTURA CASO MORTE SUPPLEMENTARE COSTO (su base annua) OPZIONE 1 0,10% TIPO OPZIONE 2 0,15% OPZIONE 3 0,20% OPZIONE 4 0,30% Il costo è prelevato con frequenza trimestrale disinvestendo proporzionalmente quote/azioni di tutti gli OICR abbinati al Contratto. Tuttavia, nel caso in cui il valore delle quote/azioni da disinvestire in uno o più OICR sia inferiore ad 1 euro, tale importo sarà prelevato disinvestendo in modo proporzionale quote/azioni dei soli OICR per i quali il disinvestimento risulti superiore ad 1 euro. Nel caso in cui il valore delle quote/azioni da rimborsare in relazione a ciascun OICR sia inferiore ad 1 euro, il disinvestimento delle quote/azioni avverrà in occasione del primo trimestre successivo utile. Il costo della copertura supplementare aggiuntiva non sarà applicato al raggiungimento degli 80 anni di età dell Assicurato Costo delle garanzie previste dal Contratto Il Contratto non prevede garanzie Costi di rimborso del capitale (C.D. COSTI DI RISCATTO) Nel caso di richiesta di esercizio del diritto di riscatto totale/parziale da parte dell Investitore-Contraente, Mediolanum Vita non prevede l applicazione di alcun tipo di costo Costi di switch Per ogni istruzione di modifica della ripartizione dell investimento del capitale maturato richiesta dall Investitore-Contraente, con l eccezione delle prime tre istruzioni impartite dall Investitore-Contraente ogni anno solare, la Compagnia tratterrà dall importo da investire, a titolo di rimborso spese, la somma di Euro 50 che sarà aggiornata periodicamente sulla base della variazione intervenuta nell indice ISTAT (base anno 2013) dei prezzi al consumo per famiglie di operai ed impiegati, di seguito definito per brevità indice ISTAT. L incremento dell indice ISTAT viene calcolato come differenza fra la rilevazione a ottobre dell anno precedente la rivalutazione e la rilevazione effettuata a ottobre di due anni prima COSTI INDIRETTAMENTE A CARICO DELL INVESTITORE-CONTRAENTE Gli oneri addebitati agli OICR sono rappresentati da: a) Commissione di gestione Nel corso della durata contrattuale, la Compagnia opera un Attività di Salvaguardia e un Attività di Monitoraggio, descritte all Art. 13 delle Condizioni di Contratto, a seguito delle quali applica al Contratto una commissione di gestione annua dell 1,75% del controvalore dello stesso.

18 18/433 Tale commissione è calcolata giornalmente e prelevata mensilmente il settimo giorno del mese successivo a quello di calcolo, attraverso il disinvestimento delle quote/azioni degli OICR abbinati al Contratto, proporzionalmente in base al valore delle quote/azioni degli OICR alla data del disinvestimento. In caso di operazioni di disinvestimento in corso, il calcolo del rateo giornaliero sarà effettuato anche sugli OICR oggetto di disinvestimento, utilizzando l ultimo controvalore disponibile. Inoltre, tutti gli OICR abbinati al Contratto devono essere valorizzati e le eventuali operazioni in corso sul Contratto devono risultare concluse. L Investitore-Contraente, con la sottoscrizione del Modulo di Proposta, autorizza la Compagnia a disinvestire un numero sufficiente di quote/azioni degli OICR abbinati al Contratto ed a trattenere il relativo importo. Inoltre, nelle ipotesi di riscatto totale e di sinistro, la Compagnia tratterrà dall importo da liquidare la quota parte della commissione maturata e non ancora addebitata. b) Commissioni di gestione e commissioni di incentivo sugli OICR abbinabili al Contratto Nell Allegato alla Parte I del Prospetto d Offerta vengono indicate le commissioni di gestione e le commissioni di incentivo (o performance) gravanti sui singoli OICR collegabili al Contratto. L impresa riconoscerà all Investitore-Contraente le eventuali utilità derivanti da retrocessione delle commissioni di gestione gravanti sugli OICR. Tali utilità verranno riconosciute mediante aumento del numero delle quote associate al Contratto. c) Costi degli OICR sottostanti agli OICR Nel caso in cui l OICR investa almeno il 10% del totale dell attivo in quote/azioni di OICR, si rinvia all Allegato alla Parte I del Prospetto d Offerta per la quantificazione della misura massima delle relative commissioni di sottoscrizione (o di rimborso) e di gestione, nonché dell eventuale commissione di incentivo (o di performance). d) Altri costi Fermi restando gli oneri di gestione indicati al punto 19.2, sugli OICR gravano gli altri costi e/o spese indicate nei Regolamenti/Statuti/Prospetti degli OICR. 20. AGEVOLAZIONI FINANZIARIE Le commissioni di sottoscrizione di cui al punto non verranno applicate alle sottoscrizioni effettuate da: dipendenti o collaboratori continuativi della Compagnia; dipendenti, promotori finanziari o collaboratori continuativi di Banca Mediolanum S.p.A.; dipendenti o collaboratori continuativi di altre Società del Gruppo Mediolanum nonché dipendenti o collaboratori continuativi delle società controllate e collegate ai soggetti partecipanti al patto di sindacato controllante Mediolanum S.p.A.. Tali condizioni verranno altresì applicate nei confronti dei rispettivi coniugi e parenti in linea retta e in linea collaterale ed affini entro il secondo grado. Inoltre, la Compagnia potrà riconoscere al Soggetto Distributore la facoltà di ridurre le commissioni e le spese di sottoscrizione fino al 100% delle stesse. 21. REGIME FISCALE (alla data di redazione del presente Prospetto d Offerta)

19 19/433 È riportato di seguito il trattamento fiscale applicato al Contratto. Imposta sui Premi I Premi delle assicurazioni sulla vita sono esenti dalle imposte sulle assicurazioni stipulate nello Stato ai sensi dell art.11 dell allegato C della tariffa annessa alla legge 29/10/1961, n In caso di opzione della copertura supplementare aggiuntiva, la quota parte di Premio riferibile alla copertura del rischio di morte beneficia della detrazione fiscale dall imposta lorda. Alla data di predisposizione del presente Prospetto la normativa fiscale (Art.15, lett. f), DPR 22/12/86, n.917 e successive modifiche) consente all Investitore-Contraente di detrarre dall imposta lorda un importo pari al 19% dei Premi a favore delle assicurazioni aventi per oggetto esclusivo i rischi di morte o di invalidità permanente superiore al 5 per cento da qualsiasi causa derivante, ovvero di non autosufficienza nel compimento degli atti della vita quotidiana, versati nell anno solare nel limite massimo definito dal citato articolo di legge. Nel computo del predetto limite si deve tener conto anche dei Premi versati per altre polizze che consentono la detrazione alle condizioni e nei limiti fissati dalla legge. Tassazione degli importi periodici Qualora siano stati attivati uno o più servizi di Decumulo Finanziario, gli importi periodici pagati dalla Compagnia non sono assoggettati a tassazione all atto del pagamento ma in sede di liquidazione della prestazione. Tassazione delle somme assicurate Il trattamento fiscale delle somme corrisposte dalla Compagnia ai Soggetti che hanno sottoscritto il Contratto di assicurazione sulla vita al di fuori dell esercizio dell attività d impresa è il seguente: Prestazione in forma capitale. I capitali corrisposti dalla Compagnia costituiscono reddito per la parte corrispondente alla differenza tra le somme erogate (ivi compresi gli importi periodici qualora siano stati attivati uno o più servizi di Decumulo Finanziario) e quanto riscosso a titolo di Premio. Sul reddito così determinato, a seguito delle modifiche introdotte dal D.L. 138 del 13 agosto 2011 e dal Decreto Legge n. 66 del 24 aprile 2014, la Compagnia applicherà sui proventi maturati a decorrere dal 1 gennaio 2012 al 30 giugno 2014 un imposta sostitutiva delle imposte sui redditi nella misura del 20% mentre sui proventi maturati successivamente nella misura del 26%. Tali proventi saranno rispettivamente computati nella misura del 62,5% e del 48,08% qualora siano riferibili alle obbligazioni e altri titoli del debito pubblico e a questi equiparati nonché alle obbligazioni emesse dai Paesi facenti parte della c.d. white list (ovvero quei Paesi che assicurano sulla base di convenzioni un adeguato scambio di informazioni), ciò al fine di garantire il mantenimento del livello di tassazione effettiva del 12,5% su detti proventi. Restituzione in forma capitale per il caso di decesso dell Assicurato. Ai sensi dell art. 34 u.c. del DPR 29/09/73 n. 601, come modificato dall'art. 1 comma 658 della Legge 23/12/2014 n 190 (Legge di Stabilità 2015), in caso di decesso dell Assicurato le prestazioni assicurative pagate dalla Compagnia ai Beneficiari saranno imponibili per la quota parte di rivalutazione del Premio versato (plusvalenze assicurative realizzate), mentre saranno esenti da tassazione esclusivamente le somme corrisposte a copertura del rischio demografico (rischio di mortalità), ove contrattualmente previsto.

20 20/433 Per quanto riguarda le somme corrisposte dalla Compagnia a soggetti che hanno sottoscritto il contratto di assicurazione sulla vita nell esercizio della propria attività d impresa (imprenditori individuali, società di persone e di capitali) l eventuale differenza tra il capitale liquidato e l ammontare riscosso dalla Compagnia a titolo di Premio segue gli ordinari criteri di determinazione del reddito di impresa a fronte della quale non verrà effettuata da parte della Compagnia alcuna ritenuta. Imposta di bollo L art. 19 del D.L. 6 dicembre 2011, n. 201, ha esteso, a decorrere dal 1 gennaio 2012, l'applicazione dell'imposta di bollo alle comunicazioni periodiche e alle operazioni di riscatto. Dal 2014 l'imposta applicata è pari allo 0,20% in misura proporzionale su base annua, senza alcuna soglia minima e nessun limite massimo (eccezion fatta per i soggetti diversi dalle persone fisiche per i quali è prevista la soglia massima di euro). L'imposta di bollo sarà assolta annualmente in modo virtuale dalla Compagnia e contestualmente memorizzata sul contratto. La stessa sarà trattenuta cumulativamente al momento del rimborso o del riscatto (parziale o totale) del contratto a riduzione, quindi, del controvalore del medesimo. Normativa statunitense Foreign Account Tax Compliance Act (FATCA) Dal 1 luglio 2014 è in vigore la normativa statunitense Foreign Account Tax Compliance Act ( FATCA ), che prevede determinati obblighi di comunicazione a carico delle istituzioni finanziarie non statunitensi. Al riguardo l Italia ha sottoscritto con il Governo degli Stati Uniti d'america un accordo intergovernativo del tipo modello IGA 1 per migliorare la compliance fiscale internazionale nonché per applicare la predetta normativa FATCA. In virtù di tale accordo le istituzioni finanziarie residenti in Italia sono tenute a verificare lo status di US Person ai fini FATCA di ciascun cliente, sulla base dei dati anagrafici nonché delle dichiarazioni fornite in sede di sottoscrizione per il tramite del Distributore. Qualora la documentazione risulti incompleta o inesatta l istituzione finanziaria non procederà all apertura di alcun rapporto. Il sottoscrittore sarà inoltre tenuto, successivamente alla sottoscrizione, a comunicare eventuali cambiamenti alla Compagnia, anche per il tramite del Distributore, che determinano modifiche in relazione alla residenza fiscale, pena l applicazione, nei casi previsti, di un prelievo alla fonte del 30% sui pagamenti provenienti da prodotti/servizi di fonte statunitense ( withholdable payments ) da esse ricevuti. Inoltre, le istituzioni finanziarie residenti in Italia, sono tenute a comunicare annualmente all Amministrazione Finanziaria del proprio Paese i dati relativi ai conti che risultino detenuti da determinati investitori statunitensi ( specified U.S. persons ), da entità non finanziarie passive ( passive NFFEs ) controllate da uno o più dei predetti investitori nonché i pagamenti effettuati ad istituzioni finanziarie non statunitensi che non rispettino la normativa FATCA ( non- partecipating FFIs ). L Amministrazione Finanziaria provvede, a sua volta, a trasmettere le suddette informazioni alla competente autorità statunitense (Internal Revenue Service IRS). Per maggiori informazioni si rinvia alla Parte III, Sez. D, par Ai sensi dell art del Codice Civile, le somme dovute dalla Compagnia in virtù dei contratti di assicurazione sulla vita sono impignorabili ed insequestrabili.

Azionario Flessibile 7 anni Scheda sintetica - Informazioni specifiche 1 di 6

Azionario Flessibile 7 anni Scheda sintetica - Informazioni specifiche 1 di 6 Scheda sintetica - Informazioni specifiche 1 di 6 La parte Informazioni Specifiche, da consegnare obbligatoriamente all investitore contraente prima della sottoscrizione, è volta ad illustrare le principali

Dettagli

Offerta pubblica di sottoscrizione di UNIT LINKED FONDI VITTORIA prodotto finanziario-assicurativo di tipo unit linked (Codice Prodotto 640U)

Offerta pubblica di sottoscrizione di UNIT LINKED FONDI VITTORIA prodotto finanziario-assicurativo di tipo unit linked (Codice Prodotto 640U) Offerta pubblica di sottoscrizione di UNIT LINKED FONDI VITTORIA prodotto finanziario-assicurativo di tipo unit linked (Codice Prodotto 640U) Il presente prodotto è distribuito dalle Agenzie Vittoria Assicurazioni

Dettagli

PROTEZIONE E CRESCITA PIÙ

PROTEZIONE E CRESCITA PIÙ Società del Gruppo ALLIANZ S.p.A. CONTRATTO DI ASSICURAZIONE A VITA INTERA A PREMIO UNICO E PRESTAZIONI RIVALUTABILI PROTEZIONE E CRESCITA PIÙ IL PRESENTE FASCICOLO INFORMATIVO CONTENENTE: SCHEDA SINTETICA

Dettagli

POPOLARE VITA S.p.A.

POPOLARE VITA S.p.A. CONTRATTO DI ASSICURAZIONE SULLA VITA IN FORMA MISTA, A PREMIO UNICO CON RIVALUTAZIONE ANNUALE DEL CAPITALE (TARIFFA N. 560) Orizzonte Sicuro Il presente Fascicolo Informativo, contenente: la Scheda Sintetica;

Dettagli

Multiflex - Versione Unico Contratto di assicurazione sulla vita multiramo a premio unico

Multiflex - Versione Unico Contratto di assicurazione sulla vita multiramo a premio unico Chiara Vita T Multiflex - Versione Unico Contratto di assicurazione sulla vita multiramo a premio unico Il presente Fascicolo informativo, contenente: Scheda sintetica Nota informativa Condizioni contrattuali

Dettagli

Allianz S.p.A. Società appartenente al Gruppo Allianz SE

Allianz S.p.A. Società appartenente al Gruppo Allianz SE Società appartenente al Gruppo Allianz SE Offerta al pubblico di Prodotto finanziario assicurativo di tipo Unit Linked La Scheda Sintetica del Prospetto d offerta deve essere consegnata all Investitore-Contraente,

Dettagli

Aviva Top Valor Contratto di Assicurazione a Vita Intera a Premio Unico a Prestazioni Rivalutabili

Aviva Top Valor Contratto di Assicurazione a Vita Intera a Premio Unico a Prestazioni Rivalutabili Aviva Top Valor Contratto di Assicurazione a Vita Intera a Premio Unico a Prestazioni Rivalutabili IL PRESENTE FASCICOLO INFORMATIVO CONTENENTE: Scheda Sintetica; Nota Informativa; Condizioni di Assicurazione

Dettagli

VALORE 2.0. Contratto di assicurazione sulla vita con partecipazione agli utili e a premio annuo indicizzato

VALORE 2.0. Contratto di assicurazione sulla vita con partecipazione agli utili e a premio annuo indicizzato VALORE 2.0 Contratto di assicurazione sulla vita con partecipazione agli utili e a premio annuo indicizzato Il presente Fascicolo informativo, contenente: Scheda sintetica Nota informativa Condizioni di

Dettagli

Allianz S.p.A. Divisione Allianz Subalpina Società appartenente al gruppo Allianz SE A PREMIO UNICO E PRESTAZIONI RIVALUTABILI GLOBAL FUTURO PIU

Allianz S.p.A. Divisione Allianz Subalpina Società appartenente al gruppo Allianz SE A PREMIO UNICO E PRESTAZIONI RIVALUTABILI GLOBAL FUTURO PIU Allianz S.p.A. Divisione Allianz Subalpina Società appartenente al gruppo Allianz SE CONTRATTO DI ASSICURAZIONE A VITA INTERA A PREMIO UNICO E PRESTAZIONI RIVALUTABILI GLOBAL FUTURO PIU IL PRESENTE FASCICOLO

Dettagli

Contratto di Assicurazione sulla Vita Unit Linked Life Portfolio Italy

Contratto di Assicurazione sulla Vita Unit Linked Life Portfolio Italy CREDIT SUISSE LIFE & PENSIONS AG (ITALIAN BRANCH) Via Santa Margherita 3 Telefono +39 02 88 55 01 20121-Milano Fax +39 02 88 550 450 REA Registro Imprese di Milano n. 1753146 C.F. Part. IVA 04502630967

Dettagli

Fascicolo Informativo

Fascicolo Informativo Contratto di Assicurazione di Rendita Vitalizia in parte immediata e in parte differita Rend & Cap Tasso Tecnico 0% Fascicolo Informativo Il presente Fascicolo Informativo contenente: a) la Scheda Sintetica

Dettagli

postafuturo partecipa special Ed. ottobre 2013

postafuturo partecipa special Ed. ottobre 2013 postafuturo partecipa special Ed. ottobre 2013 Contratto di assicurazione sulla vita con partecipazione agli utili Il presente Fascicolo Informativo contenente la Scheda Sintetica, la Nota Informativa,

Dettagli

A) Informazioni generali. 1. L Impresa di assicurazione

A) Informazioni generali. 1. L Impresa di assicurazione A) Informazioni generali 1. L Impresa di assicurazione Parte I del Prospetto d Offerta - Informazioni sull investimento e sulle coperture assicurative Parte I del Prospetto d Offerta Informazioni sull

Dettagli

Eurovita Forza 15 Coupon Contratto di assicurazione mista a prestazioni rivalutabili a premio unico con erogazione di cedole annuali

Eurovita Forza 15 Coupon Contratto di assicurazione mista a prestazioni rivalutabili a premio unico con erogazione di cedole annuali ED. LUGLIO 2013 Eurovita Forza 15 Coupon Contratto di assicurazione mista a prestazioni rivalutabili a premio unico con erogazione di cedole annuali Il presente Fascicolo Informativo, contenente la Scheda

Dettagli

INA ASSITALIA S.p.A. CRESCIAMO INSIEME. deve essere consegnato al Contraente prima della sottoscrizione della proposta di assicurazione.

INA ASSITALIA S.p.A. CRESCIAMO INSIEME. deve essere consegnato al Contraente prima della sottoscrizione della proposta di assicurazione. INA ASSITALIA S.p.A. Impresa autorizzata all esercizio delle Assicurazioni e della Riassicurazione nei rami Vita, Capitalizzazione e Danni con decreto del Ministero dell Industria del Commercio e dell

Dettagli

Contratto di assicurazione mista a premio unico con rivalutazione del capitale e cedola annua (Tariffa 21CM)

Contratto di assicurazione mista a premio unico con rivalutazione del capitale e cedola annua (Tariffa 21CM) Certezza Più Contratto di assicurazione mista a premio unico con rivalutazione del capitale e cedola annua (Tariffa 21CM) Il presente Fascicolo Informativo, contenente la Scheda Sintetica, la Nota Informativa,

Dettagli

NEW SECURITY ed. 12/12 PRIVATE EDITION

NEW SECURITY ed. 12/12 PRIVATE EDITION Linea Investimento NEW SECURITY ed. 12/12 PRIVATE EDITION Contratto di Assicurazione caso morte a vita intera a premio unico Il presente Fascicolo Informativo contenente: Scheda Sintetica, Nota Informativa,

Dettagli

La polizza Capital 5 con Bonus

La polizza Capital 5 con Bonus Risparmio & Sicurezza La polizza Capital 5 con Bonus Codice F001001 - Edizione dicembre 2014 Contratto di assicurazione sulla vita a capitale differito, con premio annuo costante e capitale rivalutabile

Dettagli

SOLUZIONE UNIT Edizione 2011

SOLUZIONE UNIT Edizione 2011 YOUR Private Insurance SOLUZIONE UNIT Edizione 2011 Offerta pubblica di sottoscrizione di YOUR Private Insurance Soluzione Unit Edizione 2011 (Tariffa UB18), prodotto finanziario-assicurativo di tipo unit

Dettagli

PROMOZIONI SU TASSI E CONDIZIONI APPLICATE AI SERVIZI BANCARI E D INVESTIMENTO

PROMOZIONI SU TASSI E CONDIZIONI APPLICATE AI SERVIZI BANCARI E D INVESTIMENTO PROMOZIONI SU TASSI E CONDIZIONI APPLICATE AI SERVIZI BANCARI E D INVESTIMENTO Edizione n. 26 del 03.07.2015 A. TASSO CREDITORE ANNUO NOMINALE GIACENZE FRUTTIFERE CONTO CORRENTE FREEDOM PIU... 1 B. TASSO

Dettagli

BNP Paribas CARDIF VITA Compagnia di Assicurazione e Riassicurazione S.p.A. Contratto di assicurazione sulla vita con partecipazione agli utili

BNP Paribas CARDIF VITA Compagnia di Assicurazione e Riassicurazione S.p.A. Contratto di assicurazione sulla vita con partecipazione agli utili BNP Paribas CARDIF VITA Compagnia di Assicurazione e Riassicurazione S.p.A. Contratto di assicurazione sulla vita con partecipazione agli utili Mod. T915 Ed. 07/2014 BNL Risparmio Prodotto EVPH Il presente

Dettagli

Uno Assicurazioni SpA Gruppo Lungavita

Uno Assicurazioni SpA Gruppo Lungavita Uno Assicurazioni SpA Gruppo Lungavita PIANO INDIVIDUALE PENSIONISTICO DI TIPO ASSICURATIVO - FONDO PENSIONE Iscritto all Albo tenuto dalla Covip con il n. *** Nota informativa per i potenziali aderenti

Dettagli

Crescere e far crescere. Finalmente la composizione ideale per i tuoi investimenti.

Crescere e far crescere. Finalmente la composizione ideale per i tuoi investimenti. Crescere e far crescere. Finalmente la composizione ideale per i tuoi investimenti. LINEA INVESTIMENTO GUIDA AI PRODOTTI Crescere e far crescere. Finalmente la composizione ideale per i tuoi investimenti!

Dettagli

PIÙ VALORE PRIVATE EDITION

PIÙ VALORE PRIVATE EDITION Linea Investimento Garantito PIÙ VALORE PRIVATE EDITION Assicurazione in caso di morte a vita intera a premio unico Il presente Fascicolo Informativo contenente: Scheda Sintetica, Nota Informativa, Condizioni

Dettagli

Profilo Rendimento Garantito

Profilo Rendimento Garantito Profilo Rendimento Garantito Contratto di Assicurazione sulla vita in caso di morte a vita intera a premio unico e capitale rivalutabile annualmente Tariffa IUP498 Il presente Fascicolo Informativo, contenente:

Dettagli

FINANZIAMENTI IMPORT

FINANZIAMENTI IMPORT Aggiornato al 01/01/2015 N release 0004 Pagina 1 di 8 INFORMAZIONI SULLA BANCA Denominazione e forma giuridica: BANCA INTERPROVINCIALE S.p.A. Forma giuridica: Società per Azioni Sede legale e amministrativa:

Dettagli

Prima della sottoscrizione leggere attentamente la Scheda Sintetica e la Nota Informativa

Prima della sottoscrizione leggere attentamente la Scheda Sintetica e la Nota Informativa Certezza 10 Contratto di assicurazione mista a premio unico con rivalutazione del capitale e cedola annua (Tariffa 21CNA) Il presente Fascicolo Informativo, contenente la Scheda Sintetica, la Nota Informativa,

Dettagli

www.unicreditprivate.it 800.710.710

www.unicreditprivate.it 800.710.710 www.unicreditprivate.it 800.710.710 Portfolio Life TM è la nuova soluzione finanziario-assicurativa Unit Linked a vita intera, realizzata da CreditRas Vita S.p.A. in esclusiva per UniCredit Private Banking.

Dettagli

DOCUMENTO SULL EROGAZIONE DELLE RENDITE

DOCUMENTO SULL EROGAZIONE DELLE RENDITE DOCUMENTO SULL EROGAZIONE DELLE RENDITE Il presente documento costituisce parte integrante della nota informativa della forma pensionistica individuale denominata Piano Individuale Pensionistico di tipo

Dettagli

INFORMAZIONI EUROPEE DI BASE SUL CREDITO AI CONSUMATORI

INFORMAZIONI EUROPEE DI BASE SUL CREDITO AI CONSUMATORI 1. IDENTITÀ E CONTATTI DEL FINANZIATORE/ INTERMEDIARIO DEL CREDITO Finanziatore/Emittente CartaSi S.p.A. Indirizzo Corso Sempione, 55-20145 Milano Telefono 02.3488.1 Fax 02.3488.4115 Sito web www.cartasi.it

Dettagli

L Emittente, Offerente e Responsabile del Collocamento. Banca di Credito Cooperativo di Flumeri

L Emittente, Offerente e Responsabile del Collocamento. Banca di Credito Cooperativo di Flumeri Prospetto Informativo Semplificato per l offerta al pubblico di strumenti diversi dai titoli di capitale emessi in modo continuo o ripetuto da banche di cui all art. 34-ter, comma 4 del Regolamento Consob

Dettagli

D E X I A Q U A N T MODULO DI SOTTOSCRIZIONE

D E X I A Q U A N T MODULO DI SOTTOSCRIZIONE Il presente modulo è l unico valido ai fini della sottoscrizione in Italia delle classi di azioni dei comparti dell OICVM Dexia Quant, Società d investimento a capitale variabile di diritto Lussemburghese

Dettagli

Esempio basato sullo Schema di Comunicazione periodica. Iris

Esempio basato sullo Schema di Comunicazione periodica. Iris Uno Assicurazioni S.p.A. (Gruppo Lungavita) Iris PIANO INDIVIDUALE PENSIONISTICO DI TIPO ASSICURATIVO - FONDO PENSIONE Iscritto all Albo tenuto dalla COVIP con il n. **** Comunicazione periodica agli iscritti

Dettagli

Modulo di richiesta chiusura conto corrente BancoPosta Persone Fisiche

Modulo di richiesta chiusura conto corrente BancoPosta Persone Fisiche Modulo di richiesta chiusura conto corrente BancoPosta Persone Fisiche Il presente modulo, sottoscritto e corredato della documentazione necessaria, può essere: consegnato in un qualunque Ufficio Postale

Dettagli

Approvato dal CDA in data 28 luglio 2009 Informazioni sulla Strategia di esecuzione e trasmissione degli ordini

Approvato dal CDA in data 28 luglio 2009 Informazioni sulla Strategia di esecuzione e trasmissione degli ordini Approvato dal CDA in data 28 luglio 2009 Informazioni sulla Strategia di esecuzione e trasmissione degli ordini Fornite ai sensi degli artt. 46 c. 1 e. 48 c. 3 del Regolamento Intermediari Delibera Consob

Dettagli

PROCEDURA PER L EFFETTUAZIONE DI OPERAZIONI CON PARTI CORRELATE

PROCEDURA PER L EFFETTUAZIONE DI OPERAZIONI CON PARTI CORRELATE PROCEDURA PER L EFFETTUAZIONE DI OPERAZIONI CON PARTI CORRELATE ADOTTATA AI SENSI DELL ART. 4 DEL REGOLAMENTO CONSOB 17221 DEL 12 MARZO 2010 (e successive modifiche) Bologna,1 giugno 2014 Indice 1. Premessa...

Dettagli

AZ ASSICURAZIONE UNIT LINKED RAINBOW

AZ ASSICURAZIONE UNIT LINKED RAINBOW Società del gruppo ALLIANZ S.p.A. PRODOTTO FINANZIARIO-ASSICURATIVO DI TIPO UNIT LINKED AZ ASSICURAZIONE UNIT LINKED RAINBOW CONDIZIONI DI ASSICURAZIONE, COMPRENSIVE DELL INFORMATIVA SULLA PRIVACY E SULLE

Dettagli

CIRCOLARE N. 45/E. Roma, 12 ottobre 2011

CIRCOLARE N. 45/E. Roma, 12 ottobre 2011 CIRCOLARE N. 45/E Roma, 12 ottobre 2011 Direzione Centrale Normativa OGGETTO: Aumento dell aliquota IVA ordinaria dal 20 al 21 per cento - Articolo 2, commi da 2-bis a 2-quater, decreto legge 13 agosto

Dettagli

CIRCOLARE N. 21/E. Roma, 10 luglio 2014

CIRCOLARE N. 21/E. Roma, 10 luglio 2014 CIRCOLARE N. 21/E Direzione Centrale Normativa Roma, 10 luglio 2014 OGGETTO: Fondi di investimento alternativi. Articoli da 9 a 14 del decreto legislativo 4 marzo 2014, n. 44 emanato in attuazione della

Dettagli

Cattolica&Investimento Più Capitale Limited Edition

Cattolica&Investimento Più Capitale Limited Edition Società Cattolica di Assicurazione Società Cooperativa Cattolica&Investimento Più Capitale Limited Edition ASSICURAZIONE MISTA A PREMIO UNICO E PREMI UNICI AGGIUNTIVI CON RIVALUTAZIONE ANNUA DEL CAPITALE

Dettagli

CELTA IUSTA. Cosa, come, quando, quanto e perché: quello che dovresti sapere per investire i tuoi risparmi

CELTA IUSTA. Cosa, come, quando, quanto e perché: quello che dovresti sapere per investire i tuoi risparmi ONDI OMUNI: AI A CELTA IUSTA Cosa, come, quando, quanto e perché: quello che dovresti sapere per investire i tuoi risparmi CONOSCERE I FONDI D INVESTIMENTO, PER FARE SCELTE CONSAPEVOLI I fondi comuni sono

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO Apertura di credito per finanziamenti a fronte di certificati/dichiarazioni di conformità di autoveicoli

FOGLIO INFORMATIVO Apertura di credito per finanziamenti a fronte di certificati/dichiarazioni di conformità di autoveicoli FOGLIO INFORMATIVO Apertura di credito per finanziamenti a fronte di certificati/dichiarazioni di conformità di autoveicoli INFORMAZIONI SULLA BANCA Denominazione Credito Emiliano SpA Iscrizione in albi

Dettagli

Regolamento per il riscatto degli anni di laurea ex art. 22 Regolamento dell Ente

Regolamento per il riscatto degli anni di laurea ex art. 22 Regolamento dell Ente E.P.A.P. Ente di Previdenza ed Assistenza Pluricategoriale Via Vicenza, 7-00185 Roma Tel: 06 69.64.51 - Fax: 06 69.64.555 E-mail: info@epap.it - Sito web: www.epap.it Codice fiscale: 97149120582 Regolamento

Dettagli

PROMOZIONI SU TASSI E CONDIZIONI APPLICATE AI SERVIZI BANCARI E D INVESTIMENTO

PROMOZIONI SU TASSI E CONDIZIONI APPLICATE AI SERVIZI BANCARI E D INVESTIMENTO PROMOZIONI SU TASSI E CONDIZIONI APPLICATE AI SERVIZI BANCARI E D INVESTIMENTO Edizione n. 13 del 02.10.2014 A. TASSO CREDITORE ANNUO NOMINALE GIACENZE FRUTTIFERE CONTO CORRENTE FREEDOM PIU 1 B. TASSI

Dettagli

STRATEGIA SINTETICA. Versione n. 4 del 24/05/2011

STRATEGIA SINTETICA. Versione n. 4 del 24/05/2011 STRATEGIA SINTETICA Versione n. 4 del 24/05/2011 Revisione del 24/05/2011 a seguito circolare ICCREA 62/2010 (Execution Policy di Iccrea Banca aggiornamento della Strategia di esecuzione e trasmissione

Dettagli

LOMBARDA VITA FONDO SICURO PIU COUPON

LOMBARDA VITA FONDO SICURO PIU COUPON Lombarda Vita S.p.A. Gruppo Cattolica Assicurazioni CONTRATTO DI ASSICURAZIONE MISTA A PREMIO UNICO CON PRESTAZIONI PROGRAMMATE PREDEFINITE, PRESTAZIONE RIVALUTABILE A SCADENZA E PRESTAZIONE ADDIZIONALE

Dettagli

GRANDE AVVENIRE CON LODE

GRANDE AVVENIRE CON LODE GRANDE AVVENIRE CON LODE Il presente Fascicolo Informativo contenente: Scheda Sintetica Nota Informativa Condizioni di Assicurazione, comprensive del Regolamento della Gestione separata RISPAV Glossario

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO. relativo alle operazioni di

FOGLIO INFORMATIVO. relativo alle operazioni di FOGLIO INFORMATIVO relativo alle operazioni di FINANZIAMENTI IMPORT, ANTICIPI E PREFINANZIAMENTI EXPORT, FINANZIAMENTI SENZA VINCOLO DI DESTINAZIONE (questi ultimi se non rientranti nel credito ai consumatori)

Dettagli

L Offerta di cui al presente Prospetto è stata depositata in CONSOB in data 31 gennaio 2008 ed è valida dal 1 febbraio 2008.

L Offerta di cui al presente Prospetto è stata depositata in CONSOB in data 31 gennaio 2008 ed è valida dal 1 febbraio 2008. Offerta pubblica di sottoscrizione di CAPITALE SICURO prodotto finanziario di capitalizzazione (Codice Prodotto CF900) Il presente Prospetto Informativo completo si compone delle seguenti parti: Parte

Dettagli

postaprevidenza valore

postaprevidenza valore postaprevidenza valore Fondo Pensione Piano individuale pensionistico di tipo assicurativo (PIP) Iscritto all Albo tenuto dalla COVIP con il n. 5003 Nota Informativa per i potenziali Aderenti (depositata

Dettagli

Foglio informativo MUTUO MEDIOLANUM FREEDOM Sez. I - INFORMAZIONI SULLA BANCA

Foglio informativo MUTUO MEDIOLANUM FREEDOM Sez. I - INFORMAZIONI SULLA BANCA Mod. B-109/MUTUO MEDIOLANUM FREEDOM aggiornamento n. 29 del 01/01/2014 Foglio informativo MUTUO MEDIOLANUM FREEDOM Sez. I - INFORMAZIONI SULLA BANCA BANCA MEDIOLANUM S.p.A. Sede legale e Direzione Generale:

Dettagli

POLICY SUI CONFLITTI DI INTERESSI. Versione 9.0 del 9/03/2015. Approvata dal CDA nella seduta del 7/04/2015

POLICY SUI CONFLITTI DI INTERESSI. Versione 9.0 del 9/03/2015. Approvata dal CDA nella seduta del 7/04/2015 POLICY SUI CONFLITTI DI INTERESSI Versione 9.0 del 9/03/2015 Approvata dal CDA nella seduta del 7/04/2015 Policy conflitti di interesse Pag. 1 di 14 INDICE 1. PREMESSA... 3 1.1 Definizioni... 4 2. OBIETTIVI...

Dettagli

BANCOPOSTA FONDI S.p.A. SGR appartenente al Gruppo Poste Italiane REGOLAMENTO DI GESTIONE

BANCOPOSTA FONDI S.p.A. SGR appartenente al Gruppo Poste Italiane REGOLAMENTO DI GESTIONE BancoPostaFondi SGR BANCOPOSTA FONDI S.p.A. SGR appartenente al Gruppo Poste Italiane REGOLAMENTO DI GESTIONE del Fondo Comune d Investimento Mobiliare Aperto Armonizzato denominato BancoPosta Obbligazionario

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO relativo alle operazioni di FINANZIAMENTO IMPORT IN EURO O DIVISA

FOGLIO INFORMATIVO relativo alle operazioni di FINANZIAMENTO IMPORT IN EURO O DIVISA NORME PER LA TRASPARENZA DELLE OPERAZIONI E DEI SERVIZI BANCARI E FINANZIARI Redatto ai sensi del decreto legislativo 1 settembre 1993, titolo VI del Testo Unico ed ai sensi delle Istruzioni di Vigilanza

Dettagli

CIRCOLARE N. 1276. a) istituiti per soddisfare specificatamente esigenze di interesse generale, aventi carattere non industriale o commerciale;

CIRCOLARE N. 1276. a) istituiti per soddisfare specificatamente esigenze di interesse generale, aventi carattere non industriale o commerciale; CIRCOLARE N. 1276 Condizioni generali per l accesso al credito della gestione separata della Cassa depositi e prestiti società per azioni (CDP), ai sensi dell art. 5 comma 7 lettera a), primo periodo,

Dettagli

guida introduttiva alla previdenza complementare

guida introduttiva alla previdenza complementare COVIP Commissione di Vigilanza sui Fondi Pensione COVIP Commissione di Vigilanza sui Fondi Pensione Con questa Guida la COVIP intende illustrarti, con un linguaggio semplice e l aiuto di alcuni esempi,

Dettagli

INDICE. - Categorie di dipendenti o di collaboratori dell Emittente e delle società controllanti o controllate da tale Emittente

INDICE. - Categorie di dipendenti o di collaboratori dell Emittente e delle società controllanti o controllate da tale Emittente 1 INDICE Premessa 4 Soggetti Destinatari 6 - Indicazione nominativa dei destinatari che sono componenti del Consiglio di Amministrazione dell Emittente, delle società controllanti e di quelle, direttamente

Dettagli

Tasso Annuo Effettivo Globale (TAEG)

Tasso Annuo Effettivo Globale (TAEG) INFORMAZIONI SULLA BANCA FOGLIO INFORMATIVO BANCA DI CREDITO COOPERATIVO DI LOCOROTONDO Cassa Rurale ed Artigiana - Società Cooperativa Piazza Marconi, 28-70010 Locorotondo (BA) Tel.: 0804351311 - Fax:

Dettagli

DOCUMENTO SUL REGIME FISCALE. Documento aggiornato il 28 maggio 2015

DOCUMENTO SUL REGIME FISCALE. Documento aggiornato il 28 maggio 2015 DOCUMENTO SUL REGIME FISCALE Documento aggiornato il 28 maggio 2015 DOCUMENTO SUL REGIME FISCALE Decreto Legislativo 5 dicembre 2005, n. 252 Documento aggiornato 28 maggio 2015 Via Savoia, 82-00198 Roma,

Dettagli

Contratto-tipo di cui all articolo 28, comma 1, lettera e), del Decreto legislativo n. 28/2011

Contratto-tipo di cui all articolo 28, comma 1, lettera e), del Decreto legislativo n. 28/2011 Contratto-tipo di cui all articolo 28, comma 1, lettera e), del Decreto legislativo n. 28/2011 Codice identificativo n. [numero progressivo da sistema] CONTRATTO per il riconoscimento degli incentivi per

Dettagli

Strategia di esecuzione e trasmissione degli ordini

Strategia di esecuzione e trasmissione degli ordini Strategia di esecuzione e trasmissione degli ordini - Documento di Sintesi - Documento adottato con delibera del Consiglio di Amministrazione del 07/07/ 2009 Ai sensi degli artt, 45-46-47-48 del Regolamento

Dettagli

Panoramica dei prezzi per le operazioni d'investimento e su titoli. Le migliori condizioni per il suo patrimonio

Panoramica dei prezzi per le operazioni d'investimento e su titoli. Le migliori condizioni per il suo patrimonio Panoramica dei prezzi per le operazioni d'investimento e su titoli Le migliori condizioni per il suo patrimonio 2-3 Sommario 01 Il nostro modello dei prezzi 4 02 La nostra gestione patrimoniale 5 03 La

Dettagli

CIRCOLARE N. 15/E. Roma, 10 maggio 2013. Direzione Centrale Normativa

CIRCOLARE N. 15/E. Roma, 10 maggio 2013. Direzione Centrale Normativa CIRCOLARE N. 15/E Direzione Centrale Normativa Roma, 10 maggio 2013 OGGETTO: Imposta di bollo applicabile agli estratti di conto corrente, ai rendiconti dei libretti di risparmio ed alle comunicazioni

Dettagli

Distinti saluti Il responsabile

Distinti saluti Il responsabile ENTI PUBBLICI Roma, 15/05/2013 Spett.le COMUNE DI MONTAGNAREALE Posizione 000000000000001686 Rif. 2166 del 30/04/2013 Oggetto: Anticipazione di liquidità, ai sensi dell'art. 1, comma 13 del D. L. 8 aprile

Dettagli

Regolamento del Prestito Obbligazionario DEXIA CREDIOP S.P.A. 2005-2010 REAL ESTATE BASKET DI NOMINALI FINO AD EURO 15 MILIONI

Regolamento del Prestito Obbligazionario DEXIA CREDIOP S.P.A. 2005-2010 REAL ESTATE BASKET DI NOMINALI FINO AD EURO 15 MILIONI Regolamento del Prestito Obbligazionario DEXIA CREDIOP S.P.A. 2005-2010 REAL ESTATE BASKET DI NOMINALI FINO AD EURO 15 MILIONI CODICE ISIN IT0003809826 SERIES : 16 Art. 1 - Importo e titoli Il Prestito

Dettagli

Il regime fiscale degli interessi e degli altri redditi derivanti dai Titoli di Stato domestici

Il regime fiscale degli interessi e degli altri redditi derivanti dai Titoli di Stato domestici Il regime fiscale degli interessi e degli altri redditi derivanti dai Titoli di Stato domestici Il presente documento ha finalità meramente illustrative della tassazione degli interessi e degli altri redditi

Dettagli

guida introduttiva alla previdenza complementare

guida introduttiva alla previdenza complementare 1 COVIP Commissione di Vigilanza sui Fondi Pensione guida introduttiva alla previdenza complementare www.covip.it 3 Questa Guida è stata realizzata dalla COVIP Indice grafica e illustrazioni Studio Marabotto

Dettagli

Principio contabile internazionale n. 12 Imposte sul reddito

Principio contabile internazionale n. 12 Imposte sul reddito Principio contabile internazionale n. 12 Imposte sul reddito Finalità La finalità del presente Principio è quella di definire il trattamento contabile delle imposte sul reddito. L aspetto principale della

Dettagli

1 di 8. Poste Italiane S.p.A. - Società con socio unico Patrimonio BancoPosta. Mifid Condizioni Generali Ed. Giugno 2015

1 di 8. Poste Italiane S.p.A. - Società con socio unico Patrimonio BancoPosta. Mifid Condizioni Generali Ed. Giugno 2015 CONDIZIONI GENERALI CHE REGOLANO IL CONTRATTO PER LA PRESTAZIONE DEI SERVIZI E DELLE ATTIVITÀ DI INVESTIMENTO E DEL SERVIZIO DI CUSTODIA E AMMINISTRAZIONE DI STRUMENTI FINANZIARI PER CONTO DEI CLIENTI

Dettagli

Foglio informativo n. 060/011. Servizi di Home Banking.

Foglio informativo n. 060/011. Servizi di Home Banking. Foglio informativo n. 060/011. Servizi di Home Banking. Servizi via internet, cellulare e telefono per aziende ed enti. Informazioni sulla banca. Intesa Sanpaolo S.p.A. Sede legale e amministrativa: Piazza

Dettagli

risparmio, dove lo metto ora? le risposte alle domande che i risparmiatori si pongono sul mondo dei fondi

risparmio, dove lo metto ora? le risposte alle domande che i risparmiatori si pongono sul mondo dei fondi il risparmio, dove lo ora? metto le risposte alle domande che i risparmiatori si pongono sul mondo dei fondi Vademecum del risparmiatore le principali domande emerse da una recente ricerca di mercato 1

Dettagli

Execution-Transmission policy

Execution-Transmission policy Execution-Transmission policy Versione Delibera 1 Delibera del Consiglio di Amministrazione del 13/10/2007 2 Aggiornamento con delibera CdA del 23/02/2008 3 Aggiornamento con delibera CdA del 21/03/2008

Dettagli

MIFID: STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI (DOCUMENTO DI SINTESI)

MIFID: STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI (DOCUMENTO DI SINTESI) MIFID: STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI (DOCUMENTO DI SINTESI) - 1 - LA NORMATIVA MIFID La Markets in Financial Instruments Directive (MiFID) è la Direttiva approvata dal Parlamento

Dettagli

Foglio informativo n. 178/003. Prestito personale Viaggia con Me.

Foglio informativo n. 178/003. Prestito personale Viaggia con Me. Informazioni sulla banca. Foglio informativo n. 178/003. Prestito personale Viaggia con Me. Intesa Sanpaolo S.p.A. Sede legale e amministrativa: Piazza San Carlo 156-10121 Torino. Tel.: 800.303.306 (Privati),

Dettagli

POLICY DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI. Versione 9.0 del 09/03/2015. Aggiornata dal CDA nella seduta del 30/03/2015

POLICY DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI. Versione 9.0 del 09/03/2015. Aggiornata dal CDA nella seduta del 30/03/2015 POLICY DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI Versione 9.0 del 09/03/2015 Aggiornata dal CDA nella seduta del 30/03/2015 1 INDICE PREMESSA... 3 1. Significato di Best Execution... 3 2. I Fattori di

Dettagli

INFORMATIVA CIRCA LA STRATEGIA DI TRASMISSIONE ED ESECUZIONE DI ORDINI

INFORMATIVA CIRCA LA STRATEGIA DI TRASMISSIONE ED ESECUZIONE DI ORDINI INFORMATIVA CIRCA LA STRATEGIA DI TRASMISSIONE ED ESECUZIONE DI ORDINI 1) GENERALITA In conformità a quanto previsto dalla Direttiva 2004/39/CE (cd Direttiva Mifid), la Banca ha adottato tutte le misure

Dettagli

MUTUO CHIROGRAFARIO OPERATORI ECONOMICI TASSO FISSO

MUTUO CHIROGRAFARIO OPERATORI ECONOMICI TASSO FISSO FOGLIO INFORMATIVO NORME PER LA TRASPARENZA DELLE OPERAZIONI E DEI SERVIZI BANCARI E FINANZIARI MUTUO CHIROGRAFARIO OPERATORI ECONOMICI TASSO FISSO INFORMAZIONI SULLA BANCA UNIPOL BANCA S.p.A. SEDE LEGALE

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO relativo al FINANZIAMENTO IMPORT

FOGLIO INFORMATIVO relativo al FINANZIAMENTO IMPORT FOGLIO INFORMATIVO relativo al FINANZIAMENTO IMPORT INFORMAZIONI SULLA BANCA BANCA CREMASCA Credito Cooperativo Società Cooperativa Piazza Garibaldi 29 26013 Crema (CR) Tel.: 0373/8771 Fax: 0373/259562

Dettagli

La comunicazione dei dati relativi al Tfr e altre indennità

La comunicazione dei dati relativi al Tfr e altre indennità La comunicazione dei dati relativi al Tfr e altre indennità La sezione relativa all esposizione sintetica e analitica dei dati relativi al Tfr, alle indennità equipollenti e alle altre indennità e somme,

Dettagli

Regolamento recante disposizioni per le società di gestione del risparmio.

Regolamento recante disposizioni per le società di gestione del risparmio. Provvedimento 20 settembre 1999 Regolamento recante disposizioni per le società di gestione del risparmio. IL GOVERNATORE DELLA BANCA D ITALIA Visto il decreto legislativo del 24 febbraio 1998, n. 58 (testo

Dettagli

IFRS 2 Pagamenti basati su azioni

IFRS 2 Pagamenti basati su azioni Pagamenti basati su azioni International Financial Reporting Standard 2 Pagamenti basati su azioni FINALITÀ 1 Il presente IRFS ha lo scopo di definire la rappresentazione in bilancio di una entità che

Dettagli

CARDIF ASSURANCE VIE S.A. CARDIF ASSURANCES RISQUES DIVERS S.A. POLIZZE COLLETTIVE 5043/01 e 5349/02

CARDIF ASSURANCE VIE S.A. CARDIF ASSURANCES RISQUES DIVERS S.A. POLIZZE COLLETTIVE 5043/01 e 5349/02 CARDIF ASSURANCE VIE S.A. CARDIF ASSURANCES RISQUES DIVERS S.A. POLIZZE COLLETTIVE 5043/01 e 5349/02 ALTER EGO (data dell ultimo aggiornamento: 31.12.2012) IL PRESENTE FASCICOLO INFORMATIVO CONTIENE: -

Dettagli

PARTE III DEL PROSPETTO D OFFERTA ALTRE INFORMAZIONI

PARTE III DEL PROSPETTO D OFFERTA ALTRE INFORMAZIONI PARTE III DEL PROSPETTO D OFFERTA ALTRE INFORMAZIONI La Parte III del Prospetto d offerta, da consegnare su richiesta all Investitore-Contraente, è volta ad illustrare le informazioni di dettaglio sull

Dettagli

SEZIONE I - DISPOSIZIONI GENERALI. 1 di 5

SEZIONE I - DISPOSIZIONI GENERALI. 1 di 5 CONTRATTO QUADRO PER LO SVOLGIMENTO DEI SERVIZI DI PAGAMENTO A VALERE SUL CONTO CORRENTE (Contratto per persone fisiche che agiscono per scopi estranei all attività imprenditoriale o professionale) Mod.

Dettagli

Come si calcolano,nel 2013, le pensioni dei lavoratori iscritti all INPS

Come si calcolano,nel 2013, le pensioni dei lavoratori iscritti all INPS Come si calcolano,nel 2013, le pensioni dei lavoratori iscritti all INPS Salvatore Martorelli 0 Le regole e il sistema di calcolo delle pensioni INPS I vertiginosi cambiamenti nella normativa sulle pensioni

Dettagli

(invio telematico accessibile a partire dal 15 giugno 2015) NOVITA

(invio telematico accessibile a partire dal 15 giugno 2015) NOVITA NOTE ILLUSTRATIVE PER LA DETERMINAZIONE DEI CONTRIBUTI DOVUTI IN AUTOLIQUIDAZIONE - MOD. 5/2015 (Comunicazione obbligatoria ex artt. 17 e 18 della Legge n. 576/1980, artt. 9 e 10 della legge n. 141/1992

Dettagli

Foglio Informativo Conto Deposito Pronti contro Termine

Foglio Informativo Conto Deposito Pronti contro Termine Foglio Informativo Conto Deposito Pronti contro Termine Informazioni su CheBanca! Denominazione Legale: CheBanca! S.p.A. Capitale Sociale: Euro 220.000.000 i.v. Sede Legale: Via Aldo Manuzio, 7-20124 MILANO

Dettagli

OFFERTA DI OBBLIGAZIONI BLPR S.P.A. 4,60% 2011-2016 54MA ISIN IT0004734932

OFFERTA DI OBBLIGAZIONI BLPR S.P.A. 4,60% 2011-2016 54MA ISIN IT0004734932 Banca del Lavoro e del Piccolo Risparmio S.p.A. - Sede legale e amministrativa in Benevento, Contrada Roseto - 82100 Aderente al Fondo Interbancario di tutela dei depositi Capitale sociale e Riserve al

Dettagli

2008 Regole di condotta per commercianti di valori mobiliari. applicabili all esecuzione di transazioni su titoli

2008 Regole di condotta per commercianti di valori mobiliari. applicabili all esecuzione di transazioni su titoli 008 Regole di condotta per commercianti di valori mobiliari applicabili all esecuzione di transazioni su titoli Indice Preambolo... 3 A Direttive generali... 4 Art. Base legale... 4 Art. Oggetto... 5 B

Dettagli

FONDO MARIO NEGRI GUIDA AL TFR. Le risposte alle domande più frequenti

FONDO MARIO NEGRI GUIDA AL TFR. Le risposte alle domande più frequenti FONDO MARIO NEGRI GUIDA AL TFR Le risposte alle domande più frequenti Scelta sulla 1. destinazione del Tfr Linee di investimento 2. dedicate al Tfr 3. Prestazioni Regime fiscale delle 4. prestazioni previdenziali

Dettagli

Progetto Certezza Più Contratto di assicurazione sulla vita in forma mista a premio annuo con garanzie complementari.

Progetto Certezza Più Contratto di assicurazione sulla vita in forma mista a premio annuo con garanzie complementari. Progetto Certezza Più Contratto assicurazione sulla vita in forma mista a premio annuo con garanzie complementari. Ed. 05/2015 Tariffa ILF24R_75 Il presente Fascicolo Informativo, contenente: a) Scheda

Dettagli

Costruirsi una rendita. I principi d investimento di BlackRock

Costruirsi una rendita. I principi d investimento di BlackRock Costruirsi una rendita I principi d investimento di BlackRock I p r i n c i p i d i n v e s t i m e n t o d i B l a c k R o c k Ottenere una rendita è stato raramente tanto difficile quanto ai giorni nostri.

Dettagli

DOCUMENTO INFORMATIVO

DOCUMENTO INFORMATIVO DOCUMENTO INFORMATIVO Il presente Documento Informativo (di seguito anche Documento ) rivolto ai Clienti o potenziali Clienti della Investire Immobiliare SGR S.p.A è redatto in conformità a quanto prescritto

Dettagli

Progetto MiFID. Documento di sintesi della STRATEGIA DI TRASMISSIONE ED ESECUZIONE DEGLI ORDINI

Progetto MiFID. Documento di sintesi della STRATEGIA DI TRASMISSIONE ED ESECUZIONE DEGLI ORDINI Documento di sintesi della STRATEGIA DI TRASMISSIONE ED ESECUZIONE DEGLI ORDINI Aggiornamento del luglio 2013 1 PREMESSA La Markets in Financial Instruments Directive (MiFID) è la Direttiva approvata dal

Dettagli

IMPOSTA SULLE TRANSAZIONI FINANZIARIE

IMPOSTA SULLE TRANSAZIONI FINANZIARIE IMPOSTA SULLE TRANSAZIONI FINANZIARIE (STRUMENTI DERIVATI ED ALTRI VALORI MOBILIARI) Ove non espressamente specificato i riferimenti normativi si intendono fatti al decreto del Ministro dell economia e

Dettagli

Creditor Protection Insurance

Creditor Protection Insurance CARDIF ASSURANCE VIE S.A. CARDIF ASSURANCES RISQUES DIVERS S.A. POLIZZE COLLETTIVE N. 5038/01 e 5343/02 Creditor Protection Insurance (data dell ultimo aggiornamento: 31.05.2012) IL PRESENTE FASCICOLO

Dettagli

Strategia di Trasmissione degli Ordini Versione n. 02

Strategia di Trasmissione degli Ordini Versione n. 02 Strategia di Trasmissione degli Ordini Versione n. 02 Approvata con delibera CdA del 04/09/ 09 Fornite ai sensi dell art. 48 c. 3 del Regolamento Intermediari Delibera Consob 16190/2007. LA NORMATIVA MIFID

Dettagli

MiFID - Markets in Financial Instruments Directive

MiFID - Markets in Financial Instruments Directive MiFID - Markets in Financial Instruments Directive STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI SU STRUMENTI FINANZIARI (EXECUTION & TRANSMISSION POLICY) (documento redatto ai sensi del Regolamento

Dettagli