ICT e Smart Cities. ICT for Smart Societies Degree Politecnico di Torino 10 giugno Donatella Mosso Torino Smart City e Torino Wireless

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "ICT e Smart Cities. ICT for Smart Societies Degree Politecnico di Torino 10 giugno 2016. Donatella Mosso Torino Smart City e Torino Wireless"

Transcript

1 ICT e Smart Cities ICT for Smart Societies Degree Politecnico di Torino 10 giugno 2016 Donatella Mosso Torino Smart City e Torino Wireless

2 Di cosa vi parlo Le smart city, definizioni, opportunità, Nuovi sviluppi informatici e conseguenze Problemi emergenti L esperienza di Torino -SMILE

3 CROSS Fertilisation tra Ict e Le Smart Cities «La società produce ICT, e le ICT stanno rinnovando la società»

4 Smart City: una definizione - tante interpretazioni A Smart City is a city well performing in 6 characteristics, built on the smart combination of endowments and activities of self-decisive, independent and aware citizens: Economy, Mobility, Governance, Environment, People, Living. SMART Tecnologico Efficace / Efficiente Inclusivo / Partecipativo CITY Grandi città Piccoli Comuni Unioni di Comuni COMMUNITIES AMMINISTRAZIONE UTENTI/CITTADINI INFRASTRUTTURE UTENTI/CITTADINI Reti energetiche Energie rinnovabili Edifici intelligenti Gestione rifiuti e acqua Controllo inquinamento Monitoraggio territorio Mobilità sostenibile Trasporto pubblico Logistica urbana Inclusione sociale Istruzione e formazione Partecipazione sociale Amministrazione digitale Open data Gestione spazi pubblici Sanità e salute Welfare Turismo e cultura Sicurezza urbana Creazione d impresa Infrastrutturazione ICT Rigenerazione urbana Pianificazione Governance Modelli di finanziamento I PRINCIPALI ambiti di applicazione

5 La Definizione di Carlo RATTI - MIT Una città può dirsi intelligente se è tecnologica ed interconnessa, pulita, attrattiva, rassicurante, efficiente, aperta, collaborativa, creativa, digitale e green

6 La Definizione della Commissione Europea Volendo essere più sistematici possiamo rifarci alla definizione della Comunità Europea per la quale il grado di intelligenza di una città dovrebbe essere valutato secondo 6 assi: 1. economia (economy), 2. mobilità (mobility), 3. ambiente (environment), 4. persone (people), 5. tenore di vita (living) 6. e governo (governance)

7 I 16 Ambiti individuati dal MIUR nel bando 2013 Sicurezza del territorio Invecchiamento della società Tecnologie welfare ed inclusione Domotica Giustizia Scuola Gestione dei rifiuti Tecnologie del mare Salute Trasporti e mobilità terrestre Logistica last-mile Smart grid Architettura sostenibile e materiali Gestione del patrimonio culturale Gestione risorse idriche Tecnologie cloud computing per smart government

8 Un ecosistema nazionale Le città non sono isolate ma possono fare riferimento a un ecosistema nazionale che interagisce e collabora sui temi Smart Cities e Smart Communities Piattaforma nazionale delle Smart City Agenda digitale italiana Cluster Tecnologico Nazionale sulle Smart Communities coordinato da Torino Wireless

9 Perché una Città decide di investire sul posizionamento Smart? Dare servizi più efficienti ai cittadini ottimizzando risorse e capitalizzando gli investimenti. Attrarre e mantenere capitale umano qualificato. Promuovere lo sviluppo industriale e crescita economica del territorio. Competere con altri territori con strumenti di marketing territoriale innovativo. Rispondere a obblighi normativi di trasparenza ed evidenza pubblica.

10 Le tappe del percorso «smart» Identificare vocazioni ed esigenze del territorio Identificare e coinvolgere gli stakeholder Definire un Piano d Azione Stabilire priorità d intervento Identificare fonti di finanziamento Attuare gli interventi Misurare gli impatti

11 Tecnologie e Sviluppo delle Città»

12 Nuovi Sviluppi informatici e conseguenze Sensoristica VGIS (Volunteered GIS) Governance partecipativa Servizi geolocalizzati (LBS) Internet of things Uso delle ICT per la gestione degli edifici intelligenti, dei trasporti, Supporto alle decisioni ecc.

13 Evoluzione?? Tutti utenti/tutti mappatori «Aumentazione» del potere dei cittadini Il Grande fratello Distorsione delle informazioni Digital Divide Partecipazione o Disinteresse?

14 I diversi modelli di governance dei processi Forte Leadership della Città Appartengono a questa categoria i comuni che, disponendo di competenze e strutture dedicate, impostano il Progetto di riferimento in relativa autonomia e si rapportano con imprese e fornitori in fase sviluppo operativo ed execution. Esempi: Torino, Milano, Reggio Emilia, Venezia, Pisa Leadership condivisa con le imprese/fornitori In alcune realtà i comuni, hanno dato vita a tavoli di lavoro comuni con i fornitori di ICT associandoli alle iniziative in corso per ottenere supporto e valenza propositiva nei confronti, ad esempio, della Comunità Europea. Esempi: Genova, Parma, Bari

15 Il progetto SMILE e la programmazione strategica di Torino Smart City

16 La governance di Torino Smart City Creata nel 2011, Fondazione Torino Smart City per lo Sviluppo Sostenibile è l organismo incaricato del coordinamento e della gestione delle iniziative di Torino Smart City. Persegue i seguenti obiettivi: Promuovere e partecipare ad attività di ricerca a livello nazionale e internazionale, coordinando processi collaborativi tra imprese, centri di ricerca e istituzioni partner operativo privilegiato ètorino Wireless; Sviluppare programmi di informazione e animazione sul territorio dedicati ai cittadini, anche in collaborazione con altre istituzioni; Sostenere e animare I temi dell linnovazione e della smart city all interno della Città e in ottica di Città metropolitana; Promuovere accordi di collaborazione e scambio di buone prassi con altre città.

17 Il progetto SMILE Febbraio 2013: la Città di Torino e la Fondazione Torino Smart City avviano un processo di programmazione strategica che ha portato, con la collaborazione tecnica di Fondazione Torino Wireless, all elaborazione del Master Plan denominato SMILE 4 DOMINI APPLICATIVI per fare di Torino un modello di città intelligente e inclusiva

18 Il progetto SMILE - I domini di riferimento Misura di PRESTAZIONI e raggiungimento OBIETTIVI INTERCONNESSIONE E INTERAZIONE MOBILITY INCLUSION LIFE & HEALTH ENERGY 1 TESSUTO CONNETTIVO di tecnologie trasparenti e poco invasive

19 I numeri della partecipazione LA CITTÀ DI TORINO NEI TAVOLI SMILE 77 persone partecipanti di cui 55 sui tavoli di lavoro e 22 nei comitati (guida e operativo) Tutte le Direzioni coinvolte

20 Le azioni di SMILE cosa è emerso Imprese, Università, Associazioni, PA: 60+ enti e 350+ persone coinvolte Città di Torino: Direttori e Funzionari Assessorati 100+ PROPOSTE 45 IDEE AZIONI PER PIANO- PROGRAMMA AZIONI TOP FEBBRAIO GIUGNO SETTEMBRE DICEMBRE

21 Le azioni di SMILE - in grande sintesi. 45 Azioni proposte 7 trasversali (dati, KPI, infrastrutture, comunicazione) 7 Mobilità (infomobilità, mobilità ciclabile, logistica delle merci) 9 Inclusion (digitalizzazione, emergenza abitativa, occupazione e social innovation, partecipazione sociale) 12 Life&Health (sicurezza, rifiuti, riqualificazione urbana, turismo e cultura, stili di vita, sistema del cibo) 10 Energy (efficienza edifici, smart grid, illuminazione pubblica)

22 Smile ad un anno fotografia al 1 gennaio 2015 Progetti in corso Città Partner Endorsement Citta Fondi EU 60+ nel 2014 in 36 progetti a 24 progetti 1mln + nel % Life&Health 13 progetti già in sviluppo 8 progetti in corso Fondi per la Città di Torino 27% Inclusion % Energy 15% Mobility 23 progetti iniziati nel progetti da avviare + 17mln + Fondi da UE 10% Integration 6 progetti nazionali (MIUR) 10 Social Innovation (MIUR)

23 Sviluppi futuri - un cruscotto di città x quartieri Mappatura delle sperimentazioni attive sul territorio per una maggiore consapevolezza degli sviluppi Smart del territorio

24 GRAZIE

Bergamo Smart City. Sustainable Community

Bergamo Smart City. Sustainable Community Bergamo Smart City & Sustainable Community 1 Evoluzione delle Smart Cities nei secoli SVILUPPO SOSTENIBILE Lo sviluppo sostenibile è un processo di cambiamento tale per cui lo sfruttamento delle risorse,

Dettagli

Territorial Intelligence

Territorial Intelligence Territorial Intelligence La Business Intelligence applicata alla gestione dei territori BI + GIS TI Non solo per gli enti locali Ma anche per geomarketing Contenuto 1 Le smart city, definizioni, problematiche

Dettagli

Definizione di Carlo Ratti(MIT) European Smart Cities. Tecnologie ICT per le Smart City

Definizione di Carlo Ratti(MIT) European Smart Cities. Tecnologie ICT per le Smart City Tecnologie ICT per le Smart City 1 Le smart city, definizioni, problematiche 2 Nuovi sviluppi informatici e conseguenze 3 Cross-fertilization tra ICT e Smart City 4 Problemi emergenti 5 Conclusioni Definizione

Dettagli

Welfare e ICT: strumenti e opportunità

Welfare e ICT: strumenti e opportunità 15 Novembre 2013 Welfare e ICT: strumenti e opportunità Barbara Pralio Welfare: le esigenze Riduzione spese per il welfare Aumento esigenze di protezione sociale Necessità di ragionare su opportunità di

Dettagli

COMMISSIONE TRAIETTORIE DI SVILUPPO PER LE FILIERE TECNOLOGICHE E PIATTAFORME TECNOLOGICHE DI SERVIZIO

COMMISSIONE TRAIETTORIE DI SVILUPPO PER LE FILIERE TECNOLOGICHE E PIATTAFORME TECNOLOGICHE DI SERVIZIO COMMISSIONE TRAIETTORIE DI SVILUPPO PER LE FILIERE TECNOLOGICHE E PIATTAFORME TECNOLOGICHE DI SERVIZIO A CURA DEL COORDINATORE DR. MICHELE VIANELLO DIRETTORE GENERALE VEGA- PST DI VENEZIA CONSIGLIERE APSTI

Dettagli

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca AVVISO n. 391/Ric. del 5 luglio 2012 SMART CITIES and COMMUNITIES and SOCIAL INNOVATION NAZIONALE Premessa Il Ministero dell Istruzione, Università

Dettagli

Strumenti dell Osservatorio per valutare il livello di Innovazione e Sostenibilità delle città italiane. Francesco Profumo 11 Gennaio, 2016

Strumenti dell Osservatorio per valutare il livello di Innovazione e Sostenibilità delle città italiane. Francesco Profumo 11 Gennaio, 2016 Strumenti dell Osservatorio per valutare il livello di Innovazione e Sostenibilità delle città italiane Francesco Profumo 11 Gennaio, 2016 Il presente - 2 - Gli obiettivi Nasce nell aprile 2012 sulla base

Dettagli

Torino 13 maggio 2015

Torino 13 maggio 2015 Torino Smart City: uno sguardo al futuro sostenibile Torino 13 maggio 2015 1 Il TAPE OBIETTIVI IL TAPE SIGNIFICA PER TORINO 41.90% DI CO2 ENTRO IL 2020 0 MINORI COSTI AGENDO SU: efficienza energetica energie

Dettagli

BERGAMO SMART CITY &COMMUNITY

BERGAMO SMART CITY &COMMUNITY www.bergamosmartcity.com Presentazione Nasce Bergamo Smart City & Community, associazione finalizzata a creare una rete territoriale con uno scopo in comune: migliorare la qualità della vita dei cittadini

Dettagli

PATTO DI INDIRIZZO PER LE SMART CITY

PATTO DI INDIRIZZO PER LE SMART CITY PATTO DI INDIRIZZO PER LE SMART CITY PREMESSO CHE: Il Panel Inter-Governativo sui Cambiamenti Climatici (IPCC) ha confermato che il cambiamento climatico é una realtà e la cui causa principale é l utilizzo

Dettagli

Comitato di Sorveglianza 15 giugno 2012 Roma

Comitato di Sorveglianza 15 giugno 2012 Roma Punto 5 dell ordine del giorno: Aggiornamento del reporting di Monitoraggio al 30/04/2012 e informativa sulle azioni di nuovo avvio Avviso 84/Ric. del 2/3/2012 SMART CITIES AND COMMUNITIES AND SOCIAL INNOVATION

Dettagli

Smart City. Bari Smart City. Avv. Marco Lacarra Assessore ai LL.PP. Delegato a Smart City

Smart City. Bari Smart City. Avv. Marco Lacarra Assessore ai LL.PP. Delegato a Smart City Smart Bari: a Mediterranean,sustainable, dynamic inclusive and creative city for our sons PROGRAM MANAGEMENT OFFICE S.E.A.P. Bari Smart City Avv. Marco Lacarra Assessore ai LL.PP. Delegato a Smart City

Dettagli

Bari, an European SMART CITY. Avv. Marco Lacarra, Assessore ai Lavori Pubblici del Comune di Bari

Bari, an European SMART CITY. Avv. Marco Lacarra, Assessore ai Lavori Pubblici del Comune di Bari Bari, an European SMART CITY Avv. Marco Lacarra, Assessore ai Lavori Pubblici del Comune di Bari I cambiamenti climatici sono un fenomeno di portata globale, tuttavia le città possono contribuire in maniera

Dettagli

SMART CITIES: Aspetti sistemici e panorama generale ENEA UNITA TECNICA EFFICIENZA ENERGETICA. Ufficio Territoriale Regione Marche.

SMART CITIES: Aspetti sistemici e panorama generale ENEA UNITA TECNICA EFFICIENZA ENERGETICA. Ufficio Territoriale Regione Marche. SMART CITIES: Aspetti sistemici e panorama generale ENEA UNITA TECNICA EFFICIENZA ENERGETICA Ufficio Territoriale Regione Marche Giuseppe Angelone OSIMO 12 Dicembre 2012 PANORAMA EUROPEO La crescita costante

Dettagli

LA CITTÀ DI TORINO: DAL PATTO DEI SINDACI A SMART CITY

LA CITTÀ DI TORINO: DAL PATTO DEI SINDACI A SMART CITY LA CITTÀ DI TORINO: DAL PATTO DEI SINDACI A SMART CITY Pisa, 26 maggio 2011 LE CITTA PROTAGONISTE NELLA LOTTA AI CAMBIAMENTI CLIMATICI Le città sono responsabili di oltre il 50% delle emissioni di gas

Dettagli

Livio Gallo - Direttore Infrastrutture e Reti di Enel 13 Settembre 2012

Livio Gallo - Direttore Infrastrutture e Reti di Enel 13 Settembre 2012 Il ruolo delle infrastrutture nelle Smart Cities Livio Gallo - Direttore Infrastrutture e Reti di Enel 13 Settembre 2012 L evoluzione delle Infrastrutture Smart Electricity it Transportation Gas Communication

Dettagli

Tavoli tematici. Contributo. Ente/organizzazione di appartenenza Selex-ES Telefono (+39) 095 8182326 Giovanni.trombetta@selex-es.com www.selex-es.

Tavoli tematici. Contributo. Ente/organizzazione di appartenenza Selex-ES Telefono (+39) 095 8182326 Giovanni.trombetta@selex-es.com www.selex-es. VERSO LA STRATEGIA REGIONALE DELL INNOVAZIONE 2014-2020 Tavoli tematici Contributo 1 1. Dati proponente contributo Nome Giovanni Cognome Trombetta Ente/organizzazione di appartenenza Selex-ES Telefono

Dettagli

TORINOSMARTCITY. ROMA - 9 Febbraio 2012

TORINOSMARTCITY. ROMA - 9 Febbraio 2012 TORINOSMARTCITY DAL PATTO DEI SINDACI A SMART CITY: IL PERCORSO DELLA CITTA DI TORINO ROMA - 9 Febbraio 2012 1 LE TAPPE 29 gennaio 2008 nell ambito della seconda edizione della Settimana Europea dell energia

Dettagli

Presentazione risultati 2014

Presentazione risultati 2014 Presentazione risultati 2014 Comunicato stampa 24/05/2014 Con il patrocinio di: Associazione Nazionale Direttori Generali degli Enti Locali Con il supporto di: Milano, 24 maggio 2014 Between presenta la

Dettagli

Dall agenda digitale locale alle Smart Communities: il percorso in atto in regione Emilia Romagna. Dimitri Tartari, Regione Emilia-Romagna

Dall agenda digitale locale alle Smart Communities: il percorso in atto in regione Emilia Romagna. Dimitri Tartari, Regione Emilia-Romagna L Agenda Digitale Locale: il piano strategico condiviso per le politiche di innovazione e di progettazione di comunità locali intelligenti e sostenibili: il caso dell Emilia-Romagna Dall agenda digitale

Dettagli

Città metropolitane e PON Metro

Città metropolitane e PON Metro Città metropolitane e PON Metro Corso di Pubblica Amministrazione e Sviluppo Locale Massimo La Nave 1 L area delle operazioni del PON Il pilastro del PON Metro è l identificazione dei Comuni capoluogo

Dettagli

A relazione dell'assessore Giordano: Premesso che:

A relazione dell'assessore Giordano: Premesso che: REGIONE PIEMONTE BU26 28/06/2012 Deliberazione della Giunta Regionale 11 giugno 2012, n. 18-3996 Approvazione dello schema di Protocollo d'intesa tra la Citta' di Torino, la Fondazione Torino Smart City,

Dettagli

SCUOLA DIGITALE. Giuseppe Marucci Ispettore Tecnico MIUR- Roma

SCUOLA DIGITALE. Giuseppe Marucci Ispettore Tecnico MIUR- Roma SCUOLA DIGITALE Giuseppe Marucci Ispettore Tecnico MIUR- Roma Smart communities Alfabetizzazione informatica E-commerce Agenda digitale italiana E-government, Investimenti Sicurezza Infrastrutture Ricerca

Dettagli

L ecosistema digitale per le smart cities: dalla banda larga alle competenze digitali. 26 settembre 2012

L ecosistema digitale per le smart cities: dalla banda larga alle competenze digitali. 26 settembre 2012 L ecosistema digitale per le smart cities: dalla banda larga alle competenze digitali 26 settembre 2012 La Smart City secondo Between GOVERNANCE Sviluppo sostenibile: Efficienza nell uso delle risorse,

Dettagli

COMITATO TECNICO SVILUPPO DEL TERRITORIO

COMITATO TECNICO SVILUPPO DEL TERRITORIO Domenico Merlani COMITATO TECNICO SVILUPPO DEL TERRITORIO Linee di indirizzo Febbraio 2013 «Sviluppo del Territorio» significa lavorare per rendere il Lazio una regione attraente localmente e globalmente

Dettagli

V i a L u d o v i s i, 3 6 0 0 1 8 7 R O M A. w w w, c e s s m e. o r g

V i a L u d o v i s i, 3 6 0 0 1 8 7 R O M A. w w w, c e s s m e. o r g V i a L u d o v i s i, 3 6 0 0 1 8 7 R O M A P. I. 1 3 0 7 3 9 3 1 0 0 1 T + 3 9.0 6 9 2 9 5 6 3 3 8 w w w, c e s s m e. o r g SMART CITY /SMART COMMUNITY V i a L u d o v i s i, 3 6 0 0 1 8 7 R O M A P.

Dettagli

Smart & Green Technologies. Antonio Iossa R&D, Scouting

Smart & Green Technologies. Antonio Iossa R&D, Scouting Smart & Green Technologies Antonio Iossa R&D, Scouting SMART? GREEN? Le dimensioni della Smart City Fonte: http://www.smart-cities.eu Le dimensioni della Smart City Fonte: ForumPA C. Forghieri SCCI Smart

Dettagli

Il Digital Business Ecosystem per migliorare la qualità della vita in una Smart City Giuseppe VISAGGIO giuseppe.visaggio@uniba.

Il Digital Business Ecosystem per migliorare la qualità della vita in una Smart City Giuseppe VISAGGIO giuseppe.visaggio@uniba. Il Digital Business Ecosystem per migliorare la qualità della vita in una Smart City Giuseppe VISAGGIO giuseppe.visaggio@uniba.it Dipartimento di Informatica Università di Bari Centro di Competenza ICT:

Dettagli

Milano Sharing City. SETTORE INNOVAZIONE ECONOMICA, SMART CITY E UNIVERSITA Pag. 1

Milano Sharing City. SETTORE INNOVAZIONE ECONOMICA, SMART CITY E UNIVERSITA Pag. 1 Milano Sharing City Le sfide globali contemporanee possono, se ben gestite, determinare lo sviluppo di importanti processi di innovazione in grado di portare benessere e crescita economica diffusa. In

Dettagli

Il Progetto delle Città Intelligenti nel periodo di Programmazione 2014/2020. Francesco Profumo Presidente IREN S.p.a.

Il Progetto delle Città Intelligenti nel periodo di Programmazione 2014/2020. Francesco Profumo Presidente IREN S.p.a. Il Progetto delle Città Intelligenti nel periodo di Programmazione 2014/2020 Francesco Profumo Presidente IREN S.p.a. GLI UOMINI GIUNGONO INSIEME NELLE CITTA ALLO SCOPO DI VIVERE: RIMANGONO INSIEME PER

Dettagli

guardando la città metro per metro Andrea Bragagnini Telecom Italia (Innovation) Innovation Cloud - Smart Expo 2015 8 Maggio Fiera Milano - Rho

guardando la città metro per metro Andrea Bragagnini Telecom Italia (Innovation) Innovation Cloud - Smart Expo 2015 8 Maggio Fiera Milano - Rho guardando la città metro per metro Andrea Bragagnini Telecom Italia (Innovation) Innovation Cloud - Smart Expo 2015 8 Maggio Fiera Milano - Rho Il progetto SM2ART Progetto di ricerca finanziato dal MIUR,

Dettagli

Gis, Business Intelligence e Smart City

Gis, Business Intelligence e Smart City Gis, Business Intelligence e Smart City Direzione Ambiente EMAS - Marco Redini Logo Azienda 1 Verso una Città «Smart» Il Comune di Pisa ha aderito nel Novembre 2010 al «Patto dei Sindaci», Iniziativa dell

Dettagli

Programma Operativo 2014/2020

Programma Operativo 2014/2020 Programma Operativo Fondo Europeo di Sviluppo Regionale 2014/2020 DOTAZIONE FINANZIARIA F.E.S.R. 2014/2020 965.844.740 Nel periodo 2007/2013 1.076.000.000 Criteri di concentrazione delle risorse per la

Dettagli

"RoadTO2020": siglato l'accordo tra Bari e Torino per lo scambio di buone pratiche per la rigenerazione urbana

RoadTO2020: siglato l'accordo tra Bari e Torino per lo scambio di buone pratiche per la rigenerazione urbana "RoadTO2020": siglato l'accordo tra Bari e Torino per lo scambio di buone pratiche per la rigenerazione urbana È stato sottoscritto questa mattina un protocollo d intesa tra le città di Bari e Torino nell

Dettagli

Osservatorio delle Competenze Digitali 2014

Osservatorio delle Competenze Digitali 2014 Lo scenario di trasformazione dell economia digitale Giancarlo Capitani Camera di Commercio di Milano Milano, Il ritratto dell Italia digitale (2013) Spesa media ecommerce 228 (+2%) Mercato ecommerce B2C

Dettagli

Materiali didattici «Smart City» BOLOGNA SMART CITY. GREEN JOBS Formazione e Orientamento

Materiali didattici «Smart City» BOLOGNA SMART CITY. GREEN JOBS Formazione e Orientamento Materiali didattici «Smart City» GREEN JOBS Formazione e Orientamento INTRODUZIONE La città di Bologna occupa il secondo posto nella classifica italiana delle città smart. Gli indicatori elaborati confermano

Dettagli

Il progetto «Network Urbano» ed il ruolo di governance degli stakeholder locali

Il progetto «Network Urbano» ed il ruolo di governance degli stakeholder locali Il progetto «Network Urbano» ed il ruolo di governance degli stakeholder locali Imprese, cittadini e PA nella progettazione partecipata delle smart city Ugo Bonelli Consulente DINTEC su Open Government

Dettagli

Protagonisti di INNOVAZIONE

Protagonisti di INNOVAZIONE Alessandra Raffone Responsabile Progetti di Innovazione e Finanza per l Innovazione Smart cities SHERIT Firenze, 4 Aprile 2013 1 Almaviva Chi siamo Protagonisti di INNOVAZIONE Il Gruppo Almaviva è il più

Dettagli

Direzione Centrale Ambiente, Sviluppo, Territorio e Lavoro 2012 05793/068 Servizio Fondi Europei, Innovazione e Sviluppo economico CT 7

Direzione Centrale Ambiente, Sviluppo, Territorio e Lavoro 2012 05793/068 Servizio Fondi Europei, Innovazione e Sviluppo economico CT 7 Direzione Centrale Ambiente, Sviluppo, Territorio e Lavoro 2012 05793/068 Servizio Fondi Europei, Innovazione e Sviluppo economico CT 7 CITTÀ DI TORINO DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE 6 novembre 2012

Dettagli

FORUM PA 2015 LA PA DIGITALE ROMA 26 MAGGIO 14.30.15.30

FORUM PA 2015 LA PA DIGITALE ROMA 26 MAGGIO 14.30.15.30 PROGRAMMAZIONE 2014-2020 DEI FONDI SIE PROGRAMMA OPERATIVO NAZIONALE GOVERNANCE E CAPACITA ISTITUZIONALE FORUM PA 2015 LA PA DIGITALE ROMA 26 MAGGIO 14.30.15.30 Il PON Governance e capacità istituzionale

Dettagli

Governance energetica integrata

Governance energetica integrata Governance energetica integrata infrastrutture intelligenti e nuovi modelli di business per lo sviluppo del territorio e la creazione di occupazione qualificata Sergio Olivero San Daniele del Friuli 25

Dettagli

SMART MEETINGS. Incontri per capire come sarà la città del futuro

SMART MEETINGS. Incontri per capire come sarà la città del futuro SMART MEETINGS Incontri per capire come sarà la città del futuro Progetto promosso da Assessorato alla Cultura, Creatività, Innovazione e Smart City In collaborazione con Assessorato all Urbanistica, Urban

Dettagli

SMART CITY PER CRESCERE

SMART CITY PER CRESCERE Centrostudi.Net SMART CITY PER CRESCERE Il modello Unindustria per l integrazione funzionale delle aree urbane del Lazio Viterbo, 9 luglio 2013 SMART CITY PER CRESCERE La Smart City è una città intelligente,

Dettagli

FONDAZIONE TORINO SMART CITY PER LO SVILUPPO SOSTENIBILE PIANO ATTIVITÀ 2014. Aggiornamento: febbraio 2014

FONDAZIONE TORINO SMART CITY PER LO SVILUPPO SOSTENIBILE PIANO ATTIVITÀ 2014. Aggiornamento: febbraio 2014 FONDAZIONE TORINO SMART CITY PER LO SVILUPPO SOSTENIBILE PIANO ATTIVITÀ 2014 Aggiornamento: febbraio 2014 FONDAZIONE TORINO SMART CITY COME FUNZIONA SMART CITY ENERGY GATE Eventi: propri e partecipazione

Dettagli

La strategia e i progetti nel settore delle Smart Cities and Communities

La strategia e i progetti nel settore delle Smart Cities and Communities La strategia e i progetti nel settore delle Smart Cities and Communities Domenico Laforenza Coordinatore Comitato Ordinatore del Dipartimento Ingegneria ICT e Tecnologie per l Energia e i Trasporti Direttore

Dettagli

Comunicazione ambientale e. marketing territoriale

Comunicazione ambientale e. marketing territoriale Comunicazione ambientale e marketing territoriale Luca Buccoliero Università Bocconi Milano, 26 marzo 2012 Università Bocconi Presentazione del primo rapporto sulla pubblicità ambientale in Italia 2012

Dettagli

Smart Services. Infrastrutture intelligenti per vivere la città in sicurezza

Smart Services. Infrastrutture intelligenti per vivere la città in sicurezza Smart Services. Infrastrutture intelligenti per vivere la città in sicurezza 24 novembre 2010 Andrea Costa, Vertical Marketing & Smart Services Telecom Italia sta giocando una partita chiave per l innovazione

Dettagli

SMART CITY. Verso la città del futuro

SMART CITY. Verso la città del futuro SMART CITY Verso la città del futuro Rendere smart le città significa sottoporle a un insieme coordinato di interventi che mirano a renderle più sostenibili dal punto di vista energetico-ambientale, per

Dettagli

Uno strumento di governance per le amministrazioni locali e gli operatori del settore

Uno strumento di governance per le amministrazioni locali e gli operatori del settore Uno strumento di governance per le amministrazioni locali e gli operatori del settore Le città intelligenti Oltre il 50% delle emissioni di gas serra deriva dall uso dell energia di prodotti e i servizi

Dettagli

Focus N 03 settembre-12

Focus N 03 settembre-12 Focus N 03 settembre-12 SMART CITIES AND COMMUNITIES AND SOCIAL INNOVATION Fonte: http://attiministeriali.miur.it/anno-2012/luglio/dd-05072012.aspx Finalità: Sostenere interventi finalizzati a introdurre

Dettagli

Il Programma AMERIGO & Partners Smart City Tour in sintesi

Il Programma AMERIGO & Partners Smart City Tour in sintesi Il Programma AMERIGO & Partners Smart City Tour in sintesi 1 1. Sintesi Pensare a Città in cui i servizi pubblici siano di qualità, gli standard di vita migliori, nuove opportunità di lavoro si generino

Dettagli

Assemblea Annuale. «Smart City» e Polo Tecnologico a Cremona

Assemblea Annuale. «Smart City» e Polo Tecnologico a Cremona ANCE CREMONA Assemblea Annuale «Smart City» e Polo Tecnologico a Cremona Maurizio Manzi Assessore alle Risorse, all Innovazione e alla Digitalizzazione Comune di Cremona Cremona, 9 Ottobre 2015 Page 1

Dettagli

Figure Professionali «Smart City» Smart People ESPERTO ICT. GREEN JOBS Formazione e Orientamento

Figure Professionali «Smart City» Smart People ESPERTO ICT. GREEN JOBS Formazione e Orientamento Figure Professionali «Smart City» Smart People GREEN JOBS Formazione e Orientamento DESCRIZIONE ATTIVITA Il concetto di Smart City sta assumendo rilevanza sempre crescente e diverse città, anche in Italia,

Dettagli

IEEE Smart Cities Initiative Trento, 1 agosto 2014 1

IEEE Smart Cities Initiative Trento, 1 agosto 2014 1 IEEE Smart Cities Initiative Trento, 1 agosto 2014 IEEE Smart Cities Initiative Trento, 1 agosto 2014 1 L iniziativa ha lanciato un iniziativa globale e multi disciplinare sulle città intelligenti (Smart

Dettagli

AGENDA DIGITALE: COSA I COMUNI SI ATTENDONO DALLA SUA ATTUAZIONE E COME I COMUNI POSSONO CONTRIBUIRE ALLA SUA ATTUAZIONE

AGENDA DIGITALE: COSA I COMUNI SI ATTENDONO DALLA SUA ATTUAZIONE E COME I COMUNI POSSONO CONTRIBUIRE ALLA SUA ATTUAZIONE AGENDA DIGITALE: COSA I COMUNI SI ATTENDONO DALLA SUA ATTUAZIONE E COME I COMUNI POSSONO CONTRIBUIRE ALLA SUA ATTUAZIONE Milano, 19 dicembre 2012 1 Premessa L agenda digitale italiana, con le prime misure

Dettagli

Conferenza Stampa Presentazione PON Metro Milano 14 Aprile 2016

Conferenza Stampa Presentazione PON Metro Milano 14 Aprile 2016 Conferenza Stampa Presentazione PON Metro Milano 14 Aprile 2016 Pon Metro Nazionale ASSE 1 : Agenda digitale metropolitana Adozione di tecnologie per migliorare i servizi urbani della smart city Dotazione

Dettagli

Nadia Busato Brescia Smart City - Project Manager BRESCIA SMART LIVING. Tecnologie per l efficienza energetica e l inclusione sociale

Nadia Busato Brescia Smart City - Project Manager BRESCIA SMART LIVING. Tecnologie per l efficienza energetica e l inclusione sociale Nadia Busato Brescia Smart City - Project Manager BRESCIA SMART LIVING Tecnologie per l efficienza energetica e l inclusione sociale Obiettivi Realizzativi OR0 OR1 OR2 OR3 OR4 OR5 OR6 Coordinamento scientifico

Dettagli

Andrea Costa Telecom Italia Vertical Marketing Public Sector. UCLG World Council 9-11 December 2011, Florence, Italy

Andrea Costa Telecom Italia Vertical Marketing Public Sector. UCLG World Council 9-11 December 2011, Florence, Italy Andrea Costa Telecom Italia Vertical Marketing Public Sector UCLG World Council 9-11 December 2011, Florence, Italy Le sfide di Europa 2020 3 direttrici Smart Growth Sviluppo di un economia basata su innovazione

Dettagli

L'esperienza del Por Fesr Emilia- Romagna e le novità 2014-2020. Morena Diazzi Autorità di Gestione Por Fesr Emilia-Romagna 2007-2013

L'esperienza del Por Fesr Emilia- Romagna e le novità 2014-2020. Morena Diazzi Autorità di Gestione Por Fesr Emilia-Romagna 2007-2013 L'esperienza del Por Fesr Emilia- Romagna e le novità 2014- Morena Diazzi Autorità di Gestione Por Fesr Emilia-Romagna 2007-2013 IL POR FESR 2007-2013 Fondi strutturali 2007-2013 Sviluppo innovativo delle

Dettagli

STRATEGIE, RISORSE E STRUMENTI FINANZIARI PER LA REALIZZAZIONE DEI PROGETTI A LIVELLO LOCALE NAPOLI 27 MARZO 2014

STRATEGIE, RISORSE E STRUMENTI FINANZIARI PER LA REALIZZAZIONE DEI PROGETTI A LIVELLO LOCALE NAPOLI 27 MARZO 2014 STRATEGIE, RISORSE E STRUMENTI FINANZIARI PER LA REALIZZAZIONE DEI PROGETTI A LIVELLO LOCALE NAPOLI 27 MARZO 2014 Un prodotto digitale (una cassetta degli attrezzi interattiva) in grado di migliorare la

Dettagli

Domanda Pubblica Innovativa come leva per la competitività e la crescita: Open Data

Domanda Pubblica Innovativa come leva per la competitività e la crescita: Open Data Direzione Generale della Provincia Autonoma di Trento Incarico Speciale in materia di Innovazione Domanda Pubblica Innovativa come leva per la competitività e la crescita: Open Data Trento 27 febbraio

Dettagli

FONDAZIONE TORINO SMART CITY PER LO SVILUPPO SOSTENIBILE. Aggiornamento: giugno 2014

FONDAZIONE TORINO SMART CITY PER LO SVILUPPO SOSTENIBILE. Aggiornamento: giugno 2014 PER LO SVILUPPO SOSTENIBILE Aggiornamento: giugno 2014 LA STORIA L Agenzia Energia e Ambiente di Torino è una fondazione creata nel 1998 dalla Città di Torino e dall Unione Europea, al fine di promuovere

Dettagli

Materiali didattici «Smart City» FIRENZE SMART CITY. GREEN JOBS Formazione e Orientamento

Materiali didattici «Smart City» FIRENZE SMART CITY. GREEN JOBS Formazione e Orientamento Materiali didattici «Smart City» GREEN JOBS Formazione e Orientamento INTRODUZIONE Firenze conquista la terza posizione grazie in particolare all ottima performance in termini di governance e una forte

Dettagli

LA NUOVA BASSA ROMAGNA. Lugo 23 Gennaio 2015

LA NUOVA BASSA ROMAGNA. Lugo 23 Gennaio 2015 LA NUOVA BASSA ROMAGNA Lugo 23 Gennaio 2015 I primi anni dell Unione Organizzazione (conferimento servizi) Efficienza della macchina amministrativa Specializzazione del personale Piano Strategico 2014

Dettagli

ESPERTO IN SMART-CITY

ESPERTO IN SMART-CITY Figure Professionali «Smart City» Smart People ESPERTO IN SMART-CITY GREEN JOBS Formazione e Orientamento DESCRIZIONE ATTIVITA Secondo le Nazioni Unite, entro la fine del secolo, oltre il 75% degli esseri

Dettagli

Forum Internazionale Lo sviluppo delle Smart Cities e dei Green Ports nell area mediterranea

Forum Internazionale Lo sviluppo delle Smart Cities e dei Green Ports nell area mediterranea 1 Forum Internazionale Lo sviluppo delle Smart Cities e dei Green Ports nell area mediterranea CONVEGNI E WORKSHOP della manifestazione programma preliminare 12 e 13 Novembre 2012 Palazzo di Ateneo e Centro

Dettagli

Agenda Digitale Marche ed e-commerce: competenze, progetti ed opportunità nella nuova programmazione

Agenda Digitale Marche ed e-commerce: competenze, progetti ed opportunità nella nuova programmazione Agenda Digitale Marche ed e-commerce: competenze, progetti ed opportunità nella nuova programmazione L Agenda Digitale Marche Ancona, 13/01/2016 D.ssa Serena Carota PF Sistemi Informativi e Telematici

Dettagli

Internet of Things e Big Data Summit MAKE NEXT INDUSTRIAL REVOLUTION REAL 11 giugno 2015

Internet of Things e Big Data Summit MAKE NEXT INDUSTRIAL REVOLUTION REAL 11 giugno 2015 Internet of Things e Big Data Summit MAKE NEXT INDUSTRIAL REVOLUTION REAL 11 giugno 2015 Renato Galliano, Comune di Milano Assessorato alle Politiche del Lavoro, Sviluppo Economico, Università e Ricerca

Dettagli

Milano Sharing City: il network della sharing economy

Milano Sharing City: il network della sharing economy Milano Sharing City: il network della sharing economy Agenda 1. Il percorso di Milano Sharing City 2. La consultazione pubblica 3. L approvazione delle Linee Guida sulla Sharing Economy 4. La Mappatura

Dettagli

La città sensibile: Internet delle Cose

La città sensibile: Internet delle Cose La città sensibile: Internet delle Cose Alessandro Perego Direttore Scientifico degli Osservatori Digital Innovation SmartCityExhibition 15 ottobre 2015 Smart City: perché è interessante? Risposta a bisogni

Dettagli

Tabella 6: Tipologie di azioni della Società dell Informazione, Progetti di InnovaPuglia

Tabella 6: Tipologie di azioni della Società dell Informazione, Progetti di InnovaPuglia Tabella 6: della Società dell Informazione, Asse I - Infrastruttura a banda larga 1. Completamento della copertura a banda larga degli Enti pubblici e dei siti strategici per l erogazione di servizi di

Dettagli

Scheda 2 «Smart City» SMART GOVERNANCE. GREEN JOBS Formazione e Orientamento

Scheda 2 «Smart City» SMART GOVERNANCE. GREEN JOBS Formazione e Orientamento Scheda 2 «Smart City» GREEN JOBS Formazione e Orientamento Introduzione al concetto di governance Quello della governance è un concetto maturato nella cultura inglese e statunitense, il quale ha successivamente

Dettagli

LE2C. Lombardy Energy Cleantech Cluster. Gestione e depurazione delle acque

LE2C. Lombardy Energy Cleantech Cluster. Gestione e depurazione delle acque Lombardy Energy Cleantech Cluster LE2C Gestione e depurazione delle acque 26 febbraio 2015 Regione Lombardia Piazza Città di Lombardia, 1-20124 Milano ATTIVITÀ DELLA COMMISSIONE n. 6 COMMISSIONE TEMATICA

Dettagli

SMART CITIES L ESPERIENZA ENEA - SCENARI ATTUALI E FUTURI NELLO SVILUPPO DELLE SMART CITIES UNITA TECNICA EFFICIENZA ENERGETICA

SMART CITIES L ESPERIENZA ENEA - SCENARI ATTUALI E FUTURI NELLO SVILUPPO DELLE SMART CITIES UNITA TECNICA EFFICIENZA ENERGETICA SMART CITIES L ESPERIENZA ENEA - SCENARI ATTUALI E FUTURI NELLO SVILUPPO DELLE SMART CITIES ENEA UNITA TECNICA EFFICIENZA ENERGETICA Ufficio Territoriale Regione Marche Dott. Nicola Cantagallo CONVEGNO

Dettagli

Sostenibilità energetica nei Comuni: esperienze innovative

Sostenibilità energetica nei Comuni: esperienze innovative Sostenibilità energetica nei Comuni: esperienze innovative Fabrizio Tollari, ERVET Workshop progetto IPA Alterenergy Bologna, 22 novembre 2012 COMUNITÀ SOSTENIBILI NEL SISTEMA URBANO L Europa ha sviluppato

Dettagli

La strategia AgID per la realizzazione dell Agenda. Agostino Ragosa

La strategia AgID per la realizzazione dell Agenda. Agostino Ragosa La strategia AgID per la realizzazione dell Agenda Digitale Italiana Agostino Ragosa Forum PA 2013 Palazzo dei Congressi - Roma, 28 Maggio 2013 Il contesto L economia digitale italiana Ha registrato un

Dettagli

SmartGreen Building Nuove costruzioni e riqualificazione dell esistente Milano, 18 giugno 2015

SmartGreen Building Nuove costruzioni e riqualificazione dell esistente Milano, 18 giugno 2015 SmartGreen Building Nuove costruzioni e riqualificazione dell esistente Milano, 18 giugno 2015 La piattaforma BEyond 2015 BEyond 2015 è la piattaforma di incontro e confronto che traccia la strada per

Dettagli

Essere leader nella Green Economy. Percorso formativo

Essere leader nella Green Economy. Percorso formativo Essere leader nella Green Economy Percorso formativo L urgenza di innovare il modello produttivo e di mercato che ha causato la crisi economica e ambientale che stiamo vivendo, sta aprendo spazi sempre

Dettagli

Confindustria Servizi Innovativi e Tecnologici

Confindustria Servizi Innovativi e Tecnologici Confindustria Servizi Innovativi e Tecnologici 51 Associazioni di Categoria (fra soci effettivi e soci aggregati) 62 Sezioni Territoriali (presso le Unioni Provinciali di Confindustria) Oltre 1 milione

Dettagli

Servizi pubblici e rapporti con i cittadini nella smart city

Servizi pubblici e rapporti con i cittadini nella smart city Servizi pubblici e rapporti con i cittadini nella smart city Smart city summit 2012 Milano Claudio Forghieri Direttore di Smart City Exhibition Lo scenario: città che concentrano popolazione, consumi e

Dettagli

per le Smart City e le Smart Communities

per le Smart City e le Smart Communities Innovazione e ricerca per le Smart City e le Smart Communities Audizione Commissione Consiliare speciale del Comune di Torino Progetto Smart City Sergio Duretti Direttore generale Torino 27 ottobre 2014

Dettagli

Michele Vianello Direttore Generale del VEGA

Michele Vianello Direttore Generale del VEGA L evoluzione degli ecosistemi urbani. L evoluzione del WEB. Smart cities, smarter town!!! Reti e connettività, web 2.0!!! Politiche di sostenibilità ambientale. Michele Vianello Direttore Generale del

Dettagli

Smart cities and communities: strumenti di promozione e sostegno delle ICT in Puglia

Smart cities and communities: strumenti di promozione e sostegno delle ICT in Puglia Area Politiche per lo sviluppo economico, il lavoro e l innovazione Regione Puglia Smart cities and communities: strumenti di promozione e sostegno delle ICT in Puglia ITN, 28 settembre 2012, Torino Adriana

Dettagli

Open Data, opportunità per le imprese. Ennio Lucarelli. Presidente Confindustria Servizi Innovativi e Tecnologici

Open Data, opportunità per le imprese. Ennio Lucarelli. Presidente Confindustria Servizi Innovativi e Tecnologici Open Data, opportunità per le imprese Ennio Lucarelli Presidente Confindustria Servizi Innovativi e Tecnologici Prendo spunto da un paragrafo tratto dall Agenda nazionale per la Valorizzazione del Patrimonio

Dettagli

Le reti urbane intelligenti e cooperative: il progetto Res Novae. Mauro Annunziato ENEA Sub-coordinatore European Joint Programme Smart Cities

Le reti urbane intelligenti e cooperative: il progetto Res Novae. Mauro Annunziato ENEA Sub-coordinatore European Joint Programme Smart Cities Le reti urbane intelligenti e cooperative: il progetto Res Novae Mauro Annunziato ENEA Sub-coordinatore European Joint Programme Smart Cities RES NOVAE Obiettivo Sviluppare e dimostrare una soluzione integrata

Dettagli

Una crescita Intelligente e sostenibile

Una crescita Intelligente e sostenibile INFO DAY REGIONALE BANDO CIP ECO-INNOVATION - 2013 Consozio ZIPA, Jesi, 24 giungo 2013 Una crescita Intelligente e sostenibile Patrizia Sopranzi REGIONE MARCHE - GIUNTA REGIONALE INDUSTRIA ARTIGIANATO

Dettagli

UN MODELLO PER LO SVILUPPO DI CITTÀ INTELLIGENTI

UN MODELLO PER LO SVILUPPO DI CITTÀ INTELLIGENTI DA LUMIÈRE ALLA SMART CITY: UN MODELLO PER LO SVILUPPO DI CITTÀ INTELLIGENTI Roma, 5 marzo 202 Claudia Meloni Progetto Smart Cities Unità Tecnologie Avanzate per l Energia e l Industria SMART CITIES: SOSTENIBILITA

Dettagli

be smart, be updated!

be smart, be updated! be smart, be updated! La nuova testata digitale che approfondisce tutti i temi legati alla città intelligente Disponibile su PC e Tablet. Scaricabile GRATIS su: www.mobilitylab.it smart energy urban life

Dettagli

Il Paese riparte dalla città. Smart Cities, Agenda Digitale e Agenda Urbana.

Il Paese riparte dalla città. Smart Cities, Agenda Digitale e Agenda Urbana. Il Paese riparte dalla città. Smart Cities, Agenda Digitale e Agenda Urbana. Il contributo di Enel Distribuzione Bologna, 24 Ottobre 2014 Anna Brogi Senior Vice President Enel Group Città e Sostenibilità

Dettagli

PROTOCOLLO D' INTESA PER L ATTUAZIONE DELL ASSE 6 CITTA AT- TRATTIVE E PARTECIPATE DEL POR FESR EMILIA ROMAGNA 2014-2020

PROTOCOLLO D' INTESA PER L ATTUAZIONE DELL ASSE 6 CITTA AT- TRATTIVE E PARTECIPATE DEL POR FESR EMILIA ROMAGNA 2014-2020 Allegato parte integrante - 2 Allegato B) PROTOCOLLO D' INTESA PER L ATTUAZIONE DELL ASSE 6 CITTA AT- TRATTIVE E PARTECIPATE DEL POR FESR EMILIA ROMAGNA 2014-2020 TRA Regione Emilia Romagna, in persona

Dettagli

BSC Brescia Smart City

BSC Brescia Smart City BSC Brescia Smart City Ruolo, programma, obiettivi 2014 > 2020 Smart City : di cosa parliamo Con il termine Smart City/Community (SC) si intende quel luogo e/o contesto territoriale ove l'utilizzo pianificato

Dettagli

Fondo Crescita Sostenibile

Fondo Crescita Sostenibile Fondo Crescita Sostenibile AGENDA DIGITALE (G.U. n.282 del 04/12/2014) e INDUSTRIA SOSTENIBILE (G.U. n.283 del 05/12/2014) Il Ministero dello Sviluppo Economico ha reso operativi due interventi del Fondo

Dettagli

Milano Sharing City: il network della sharing economy. Renato Galliano, Settore Innovazione Economica, Smart city e università

Milano Sharing City: il network della sharing economy. Renato Galliano, Settore Innovazione Economica, Smart city e università Milano Sharing City: il network della sharing economy Renato Galliano, Settore Innovazione Economica, Smart city e università Expo Gate, Milano, 06 Luglio 2015 Agenda 1. Il percorso di Milano Sharing City

Dettagli

L Agenda digitale del Piemonte. 2 febbraio 2015

L Agenda digitale del Piemonte. 2 febbraio 2015 L Agenda digitale del Piemonte 2 febbraio 2015 I punti di partenza La Digital Agenda europea è una delle sette iniziative faro della strategia Europa 2020 Nella politica di coesione 2014-2020 il miglior

Dettagli

L agenda digitale europea

L agenda digitale europea Agenda digitale, alfabetizzazione e competenze digitali: verso un Piano nazionale per la cultura, la formazione e le competenze digitali Rosamaria Barrese * L agenda digitale europea L Agenda Digitale

Dettagli

COMITATO TECNICO ENERGIA

COMITATO TECNICO ENERGIA Francesco Giorgianni COMITATO TECNICO ENERGIA Linee di indirizzo 5 dicembre 2012 BILANCIO ELETTRICO REGIONE LAZIO 2011 Media Italia Deficit: 13,7% Fonte: TERNA 2011 1 ENERGICA ELETTRICA: CONSUMI PER CATEGORIA

Dettagli

Il modello Genova Smart City

Il modello Genova Smart City Smart City: le città 2.0 Il modello Genova Smart City Marco Castagna Responsabile Dipartimento Ambiente e Territorio Partito Democratico - Coord.to Regionale Ligure 1 Lo scenario attuale In una fase drammatica

Dettagli

Smart Pisa. Processi di sviluppo per una città smart&green

Smart Pisa. Processi di sviluppo per una città smart&green Smart Pisa Processi di sviluppo per una città smart&green Vocazione per l innovazione e la ricerca Grande potenziale di sviluppo Una prestigiosa università Due scuole di alta formazione d eccellenza CNR

Dettagli

Presentazione del Programma di Cooperazione Italia-Francia Marittimo 2014-2020. La cooperazione al cuore del Mediterraneo

Presentazione del Programma di Cooperazione Italia-Francia Marittimo 2014-2020. La cooperazione al cuore del Mediterraneo Presentazione del Programma di Cooperazione Italia-Francia Marittimo 2014-2020 La cooperazione al cuore del Mediterraneo Carta d identità Chi? 5 regioni di Francia e Italia: PACA, Corsica, Liguria, Toscana,

Dettagli

CLOUD COMPUTING SUMMIT 2015 Milano, 25 febbraio 2015 Smart city / Innovazione / Sharing economy

CLOUD COMPUTING SUMMIT 2015 Milano, 25 febbraio 2015 Smart city / Innovazione / Sharing economy CLOUD COMPUTING SUMMIT 2015 Milano, 25 febbraio 2015 Smart city / Innovazione / Sharing economy Assessorato alle Politiche del Lavoro, Sviluppo Economico, Università e Ricerca Renato Galliano Direttore

Dettagli