IL GRUPPO BANCA CARIGE

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "IL GRUPPO BANCA CARIGE"

Transcript

1 BB

2 IL GRUPPO BANCA CARIGE Fondazione CR Genova e Imperia CNCE Generali Assicurazioni Altri Azionisti 44,09% 14,99% 4,09% 36,83% Banca Carige S.p.A. - Cassa di Risparmio di Genova e Imperia Gruppo Banca Carige 78,75% 90,00% 60,00% 95,90% 76,94% 98,24% 100,00% 99,50% Banca Cesare Ponti S.p.A. Cassa di Risparmio di Carrara S.p.A. Banca del Monte di Lucca S.p.A. Cassa di Risparmio di Savona S.p.A. 20,00% Centro Fiduciario C.F. S.p.A. 100,00% Argo Finance One S.r.l. 100,00% Priamar Finance S.r.l. 60,00% Argo Mortgage S.r.l. 60,00% Argo Mortgage 2 S.r.l. Carige Assicurazioni S.p.A. 1,25% detenuto a titolo di azioni proprie. Carige Vita Nuova S.p.A. 0,50% Carige Asset Management SGR S.p.A. 100,00% Creditis Servizi Finanziari S.p.A. 100,00% 99,99% 90,00% Galeazzo S.r.l. 0,01% Columbus Carige Immobiliare S.p.A. Immobiliare Ettore Vernazza S.p.A. 10% detenuto a titolo di azioni proprie. 100,00% Immobiliare Carisa S.r.l. 100,00% 100,00% 50,01% 22,50% Dafne Immobiliare S.r.l. I.H. Roma S.r.l. Portorotondo Gardens S.r.l. 37,50% Assi90 S.r.l. 80,00% Savona 2000 S.r.l. in liquidazione Attività bancaria Attività fiduciaria Attività assicurativa Attività strumentali Attività finanziaria Agenti assicurativi 2

3 GRUPPO BANCA CARIGE RELAZIONE FINANZIARIA SEMESTRALE AL 30 GIUGNO 2008 INDICE SCHEDA DI SINTESI CONSOLIDATA E INDICATORI DI GESTIONE 4 CARICHE SOCIALI DELLA CAPOGRUPPO 5 BILANCIO CONSOLIDATO SEMESTRALE ABBREVIATO 6 - Stato patrimoniale 7 - Conto economico 8 - Prospetto delle variazioni nei conti di patrimonio netto 9 - Rendiconto finanziario 12 - Note illustrative 13 RELAZIONE INTERMEDIA SULLA GESTIONE DEL GRUPPO BANCA CARIGE 30 - Il quadro reale e monetario 31 - La strategia 33 - I fatti di rilievo del semestre 34 - I risultati economici 35 - Azioni proprie, rendiconto finanziario e patrimonio netto 41 - I risultati dell attività di intermediazione 42 - I risultati per settore di attività economica 56 - I rapporti con parti correlate 60 - La gestione del rischio 60 - La gestione delle risorse 65 - L attività assicurativa 67 - Le partecipazioni 68 - La Capogruppo: prospetti contabili e note di commento 69 - Le controllate bancarie 93 - Le controllate assicurative 97 - Le controllate finanziarie 98 - Le altre principali controllate Eventi successivi alla chiusura del semestre e prospettive per l anno in corso 101 ATTESTAZIONE DEL BILANCIO CONSOLIDATO SEMESTRALE ABBREVIATO AI SENSI DELL ART. 154-BIS DEL D.LGS.58/1998 (TESTO UNICO DELLA FINANZA) 102 RELAZIONE DELLA SOCIETA DI REVISIONE SULLA REVISIONE CONTABILE LIMITATA DEL BILANCIO CONSOLIDATO SEMESTRALE ABBREVIATO 103 3

4 SCHEDA DI SINTESI CONSOLIDATA E INDICATORI DI GESTIONE Situazione al Variazioni % 30/6/ /3/ /12/ /6/2007 6/08 6/08 12/07 6/07 SITUAZIONE PATRIMONIALE (1) Totale attività ,6 16,3 Provvista ,4 13,7 - Raccolta diretta (a) ,3 20,1 * Debiti verso clientela ,6 22,3 * Titoli in circolazione ,3 19,3 * Passività al fair value ,8-5,0 - Debiti verso banche ,0-31,8 Raccolta indiretta (b) ,1 9,7 - Risparmio gestito ,1 9,2 - Risparmio amministrato ,1 10,2 Attività finanziarie intermediate (AFI) (a+b) ,5 14,4 Investimenti (2) ,6 12,0 - Crediti verso clientela (2) ,8 16,3 - Crediti verso banche (2) ,8 40,7 - Portafoglio titoli (2) ,0-7,4 Capitale e riserve ,2 33,4 CONTO ECONOMICO (1) Margine di intermediazione ,0 Risultato netto della gestione finanziaria e assicurativa ,2 Costi operativi ,6 Utile d'esercizio ,4 RISORSE (3) Rete sportelli ,5 17,3 Agenzie assicurative ,3-2,1 Personale bancario ,8 12,7 Personale bancario e assicurativo ,0 11,9 INDICATORI DI GESTIONE Costi operativi /Margine d'intermediazione (4) 57,47% 58,33% 53,21% 53,92% ROE 3,13% 0,99% 7,81% 3,78% ROE (5) 3,83% 1,19% 10,28% 4,98% ROAE (6) 3,60% 1,15% 7,91% 3,86% ROAE (5) (6) 4,54% 1,44% 10,42% 5,08% Utile per azione (in euro) - base 0,065 0,021 0,145 0,070 - diluito 0,065 0,021 0,145 0,070 ATTIVITA' DI RISCHIO E COEFFICIENTI DI VIGILANZA (7) Totale attivo ponderato (1) ,4 5,9 Patrimonio di base (Tier1)/Totale attivo ponderato (7) 8,36% 7,22% 7,81% 8,26% Patrimonio di vigilanza incluso Tier 3/Totale attivo ponderato (7) 10,50% 8,32% 9,19% 10,33% (1) Importi in migliaia di euro. (2) Al lordo delle rettifiche di valore. (3) Dati puntuali di fine periodo. (4) Indicatore calcolato al lordo degli accantonamenti ai fondi rischi ed oneri; il valore relativo al 30/6/2007 differisce rispetto a quello riportato nella relazione semestrale 2007 che riportava l'indice al netto di tali accantonamenti. (5) Al netto della riserva AFS costituita a fronte della rivalutazione della partecipazione in Banca d'italia. (6) Indicatore calcolato rapportando l'utile netto al patrimonio medio (Return On Average Equity). (7) I valori al 30/6/2008 sono stimati su dati gestionali; i valori definitivi saranno segnalati alla Banca d'italia nei termini previsti dalla normativa vigente. I valori al 31/3/2008 sono stimati su dati gestionali, non essendo oggetto di Segnalazione; inoltre, le presenti stime differiscono da quelle indicate nell'ultimo resoconto intermedio in quanto recepiscono le Segnalazioni individuali al 31/3/2008, effettuate nei termini previsti dalla normativa vigente, successivamente alla pubblicazione del resoconto intermedio. I valori al 31/12/2007 ed al 30/6/2007 sono quelli segnalati alla Banca d'italia e differiscono da quelli stimati su dati gestionali riportati nel bilancio d'esercizio 2007 e nella relazione semestrale I coefficienti patrimoniali sono calcolati sulla base della normativa di vigilanza tempo per tempo in vigore. 4

5 CARICHE SOCIALI DELLA CAPOGRUPPO CONSIGLIO DI DIREZIONE GENERALE COLLEGIO AMMINISTRAZIONE SINDACALE PRESIDENTE DIRETTORE GENERALE PRESIDENTE Giovanni Berneschi* Alfredo Sanguinetto Andrea Traverso VICE PRESIDENTE VICE DIRETTORE SINDACI EFFETTIVI Alessandro Scajola * GENERALE RETE Massimo Scotton Carlo Arzani (1) Antonio Semeria CONSIGLIERI VICE DIRETTORE SINDACI SUPPLENTI Andrea Baldini * GENERALE Adriano Lunardi Giorgio Binda AMMINISTRAZIONE Luigi Sardano Jean-Jacques Bonnaud Giacomo Ottonello Luca Bonsignore SOCIETA DI Cesare Castelbarco Albani VICE DIRETTORE REVISIONE Remo Angelo Checconi * GENERALE Deloitte & Maurizio Fazzari PRODOTTI Touche SpA Luigi Gastaldi Mario Cavanna Pietro Isnardi Ferdinando Menconi VICE DIRETTORE Nicolas Mérindol GENERALE Paolo Cesare Odone * GOVERNO Renata Oliveri * E CONTROLLO Jean-Marie Paintendre Ennio La Monica (2) Vincenzo Roppo * Francesco Taranto *Membro del Comitato Esecutivo Il Consiglio di Amministrazione è stato nominato dall'assemblea ordinaria degli Azionisti del 20/4/2006 per gli esercizi L'Assemblea ordinaria degli Azionisti del 27/4/2007 ha provveduto a nominare il Dott. Luigi Gastaldi - già cooptato dal Consiglio di Amministrazione dell'11/12/ ed il Dott. Cesare Castelbarco Albani, in sostituzione dei cessati Dott. Raffaele Lauro e Cav. Lav. Flavio Repetto, quali membri del Consiglio di Amministrazione con scadenza della carica unitamente a quella degli altri membri del Consiglio. Il Comitato Esecutivo è stato nominato dal Consiglio di Amministrazione dell'8/5/2006 con durata fino al 31/10/2007 prorogata, con delibera del Consiglio di Amministrazione del 12/10/2007, fino al 31/12/2007 e successivamente confermato, con delibera del Consiglio di Amministrazione del 17/12/2007, fino alla scadenza dell attuale Consiglio di Amministrazione. Il Collegio Sindacale è stato nominato dall'assemblea ordinaria degli Azionisti del 29/4/2008 per gli esercizi L'incarico alla Società di revisione è stato conferito dall Assemblea ordinaria degli Azionisti del 20/4/2006 per gli esercizi L attuale assetto organizzativo è stato varato dal Consiglio di Amministrazione in data 22/1/2007 con decorrenza 1/5/2007. L Assemblea Straordinaria degli azionisti del 27/04/2007, in ottemperanza alle disposizioni dell art. 154 bis comma 1del D. lgs 58/1998 (Testo Unico della Finanza) ha modificato lo Statuto di Banca Carige che all art. 31 ha istituito la funzione del Dirigente preposto alla redazione dei documenti contabili societari, prevedendone i requisiti di professionalità e le modalità di nomina. Il Consiglio di Amministrazione del 14/5/2007 in ottemperanza alle nuove disposizioni statutarie, ha deliberato la nomina del Vice Direttore Generale Governo e Controllo Dott. Ennio La Monica, quale Dirigente preposto alla redazione dei documenti contabili societari, verificandone il possesso dei requisiti di onorabilità ed esperienza. (1) Con ruolo di Vice Direttore Generale Vicario. (2) Dirigente preposto alla redazione dei documenti contabili societari ex. Art. 154 bis del TUF. 5

6 BILANCIO CONSOLIDATO SEMESTRALE ABBREVIATO 6

7 STATO PATRIMONIALE ATTIVO (importi in migliaia di euro) Variazioni % 6/08 12/07 30/6/08 31/3/08 31/12/07 30/6/ CASSA E DISPONIBILITA' LIQUIDE ,7 36,7 20 -ATTIVITA' FINANZIARIE DETENUTE PER LA NEGOZIAZIONE ,1-30,1 30 -ATTIVITA' FINANZIARIE VALUTATE AL FAIR VALUE ,3 1,0 40 -ATTIVITA' FINANZIARIE DISPONIBILI PER LA VENDITA ,5 16,6 50 -ATTIVITA' FINANZIARIE DETENUTE SINO ALLA SCADENZA ,2-6,2 60 -CREDITI VERSO BANCHE ,8 40,7 70 -CREDITI VERSO CLIENTELA ,9 16,4 80 -DERIVATI DI COPERTURA ,2 76, PARTECIPAZIONI ,7-19, RISERVE TECNICHE A CARICO DEI RIASSICURATORI ,8-1, ATTIVITA' MATERIALI ,7-4, ATTIVITA' IMMATERIALI di cui: - avviamento ATTIVITA' FISCALI ,1 14,2 a) correnti ,6 18,3 b) anticipate ,1 12, ALTRE ATTIVITA' ,1 TOTALE DELL'ATTIVO ,6 16,3 6/08 6/07 PASSIVO (importi in migliaia di euro) Variazioni % 6/08 12/07 30/6/08 31/3/08 31/12/07 30/6/ DEBITI VERSO BANCHE: ,0-31,8 20 -DEBITI VERSO CLIENTELA: ,6 22,3 30 -TITOLI IN CIRCOLAZIONE ,3 19,3 40 -PASSIVITA' FINANZIARIE DI NEGOZIAZIONE ,4-9,7 50 -PASSIVITA' FINANZIARIE VALUTATE AL FAIR VALUE ,6-4,4 60 -DERIVATI DI COPERTURA ,7 80 -PASSIVITA' FISCALI ,7-16,5 (a) correnti ,7-5,5 (b) differite ,5-18, ALTRE PASSIVITA' ,8 65, TRATTAMENTO DI FINE RAPPORTO DEL PERSONALE ,6-17, FONDI PER RISCHI ED ONERI: ,9 9,5 a) quiescenza e obblighi simili ,2 0,4 b) altri fondi ,7 89, RISERVE TECNICHE ,9 12, RISERVE DA VALUTAZIONE ,0-16, STRUMENTI DI CAPITALE ,8-15, RISERVE ,3 47, SOVRAPPREZZI DI EMISSIONE CAPITALE ,8 28, PATRIMONIO DI PERTINENZA DI TERZI (+/-) ,6 65, UTILE ( PERDITA) D'ESERCIZIO (+/-) ,8 10,4 TOTALE DEL PASSIVO ,6 16,3 6/08 6/07 7

8 CONTO ECONOMICO CONTO ECONOMICO (importi in migliaia di euro) Var % 30/6/08 31/3/08 31/12/07 30/6/07 6/08 6/ INTERESSI ATTIVI E PROVENTI ASSIMILATI ,7 20 -INTERESSI PASSIVI E ONERI ASSIMILATI ,0 30 -MARGINE DI INTERESSE ,3 40 -COMMISSIONI ATTIVE ,0 50 -COMMISSIONI PASSIVE ,8 60 -COMMISSIONI NETTE ,4 70 -DIVIDENDI E PROVENTI SIMILI ,9 80 -RISULTATO NETTO DELL'ATTIVITA' DI NEGOZIAZIONE RISULTATO NETTO DELL'ATTIVITA' DI COPERTURA , UTILE (PERDITA) DA CESSIONE O RIACQUISTO DI: ,7 a) crediti ,7 b) attività finanziarie disponibili per la vendita ,4 d) passività finanziarie RISULTATO NETTO DELLE ATTIVITA' FINANZIARIE VALUTATE AL FAIR VALUE MARGINE DI INTERMEDIAZIONE , RETTIFICHE DI VALORE NETTE PER DETERIORAMENTO DI : ,5 a) crediti ,8 b) attività finanziarie disponibili per la vendita d) altre operazioni finanziarie RISULTATO NETTO DELLA GESTIONE FINANZIARIA , PREMI NETTI , SALDO ALTRI PROVENTI/ONERI DELLA GESTIONE ASSICURATIVA , RISULTATO NETTO DELLA GESTIONE FINANZIARIA E ASSICURATIVA , SPESE AMMINISTRATIVE: ,0 a) spese per il personale ,4 b) altre spese amministrative , ACCANTONAMENTI NETTI AI FONDI PER RISCHI ED ONERI , RETTIFICHE DI VALORE NETTE SU ATTIVITA' MATERIALI , RETTIFICHE DI VALORE NETTE SU ATTIVITA' IMMATERIALI , ALTRI ONERI/PROVENTI DI GESTIONE , COSTI OPERATIVI , UTILE( PERDITE) DELLE PARTECIPAZIONI , UTILI (PERDITE) DA CESSIONE DI INVESTIMENTI UTILE ( PERDITA) DELLA OPERATIVITA' CORRENTE AL LORDO DELLE IMPOSTE , IMPOSTE SUL REDDITO DELL'ESERCIZIO DELL'OPERATIVITA' CORRENTE , UTILE ( PERDITA) DELLA OPERATIVITA' CORRENTE AL NETTO DELLE IMPOSTE , UTILE ( PERDITA) DELLE ATTIVITA' NON CORRENTI IN VIA DI DISMISSIONE AL NETTO DI IMPOSTE UTILE ( PERDITA) D'ESERCIZIO , UTILE ( PERDITA) D'ESERCIZIO DI PERTINENZA DI TERZI , UTILE ( PERDITA) D'ESERCIZIO DI PERTINENZA DELLA CAPOGRUPPO ,4 8

9 PROSPETTO DELLE VARIAZIONI NEI CONTI DI PATRIMONIO NETTO Esistenze al 31/12/2007 del gruppo Esistenze al 31/12/2007 di terzi Modifica saldi apertura Esistenze all'1/1/2008 del gruppo Esistenze all'1/1/2008 di terzi Riserve del gruppo Allocazione risultato esercizio precedente Riserve di terzi Dividendi e altre destinazioni Variazioni di riserve del gruppo Variazioni di riserve di terzi Emissione nuove azioni del gruppo Emissione nuove azioni di terzi Variazioni dell'esercizio Acquisto azioni proprie del gruppo Operazioni sul patrimonio netto Acquisto azioni proprie di terzi Distribuzione straordinaria dividendi Variazione strumenti di capitale Derivati su proprie azioni Stock options Utile (Perdita) di Esercizio 30/6/2008 del gruppo Utile (Perdita) di Esercizio 30/6/2008 di terzi Patrimonio netto al 30/6/2008 del gruppo Patrimonio netto al 30/6/2008 di terzi Capitale: (4) a) azioni ordinarie (4) b) altre azioni Sovrapprezzi di emissione (20) Riserve: (8.382) (61) (1.248) a) di utili (8.382) b) altre (61) (1.248) Riserve da valutazione: (79.250) (76) (130) a) disponibili per la vendita (92.618) (108) b) copertura flussi finanziari (94) (94) (62) d) leggi speciali di rivalutazione (130) Strumenti di capitale Azioni proprie - (17) - (17) - - (17) Utile (Perdita) di esercizio (58.105) (7.492) ( ) Patrimonio netto (7.098) ( ) (87.632) (Importi in migliaia di euro) 9

10 Allocazione risultato esercizio precedente Variazioni dell'esercizio Esistenze al 31/12/2006 del gruppo Esistenze al 31/12/2006 di terzi Modifica saldi apertura Esistenze all'1/1/2007 del gruppo Esistenze all'1/1/2007 di terzi Riserve del gruppo Riserve di terzi Dividendi e altre destinazioni Variazioni di riserve del gruppo Variazioni di riserve di terzi Emissione nuove azioni del gruppo Emissione nuove azioni di terzi Acquisto azioni proprie del gruppo Operazioni sul patrimonio netto Acquisto azioni proprie di terzi Distribuzione straordinaria dividendi Variazione strumenti di capitale Derivati su proprie azioni Stock options Utile (Perdita) di Esercizio 31/12/2007 del gruppo Utile (Perdita) di Esercizio 31/12/2007 di terzi Patrimonio netto al 31/12/2007 del gruppo Patrimonio netto al 31/12/2007 di terzi Capitale: a) azioni ordinarie b) altre azioni Sovrapprezzi di emissione (40) Riserve: a) di utili b) altre Riserve da valutazione: (227) (1.941) a) disponibili per la vendita (5.667) (249) b) copertura flussi finanziari (802) (116) - (802) (116) (94) d) leggi speciali di rivalutazione (1.941) Strumenti di capitale (4.009) Azioni proprie - (17) - (17) - - (17) Utile (Perdita) di esercizio (30.146) (5.070) ( ) Patrimonio netto (4.917) ( ) (Importi in migliaia di Euro) 10

11 Allocazione risultato esercizio precedente Variazioni dell'esercizio Esistenze al 31/12/2006 del gruppo Esistenze al 31/12/2006 di terzi Modifica saldi apertura Esistenze all'1/1/2007 del gruppo Esistenze all'1/1/2007 di terzi Riserve del gruppo Riserve di terzi Dividendi e altre destinazioni Variazioni di riserve del gruppo Variazioni di riserve di terzi Emissione nuove azioni del gruppo Emissione nuove azioni di terzi Acquisto azioni proprie del gruppo Operazioni sul patrimonio netto Acquisto azioni proprie di terzi Distribuzione straordinaria dividendi Variazione strumenti di capitale Derivati su proprie azioni Stock options Utile (Perdita) di Esercizio 30/6/2007 del gruppo Utile (Perdita) di Esercizio 30/6/2007 di terzi Patrimonio netto al 30/6/2007 del gruppo Patrimonio netto al 30/6/2007 di terzi Capitale: (5) a) azioni ordinarie (5) b) altre azioni Sovrapprezzi di emissione (20) Riserve: a) di utili b) altre Riserve da valutazione: (207) (1.908) a) disponibili per la vendita (239) b) copertura flussi finanziari (802) (116) - (802) (116) (84) d) leggi speciali di rivalutazione (1.908) Strumenti di capitale (3.723) Azioni proprie - (17) - (17) - - (17) Utile (Perdita) di esercizio (30.146) (5.070) ( ) Patrimonio netto (4.917) ( ) (230) (Importi in migliaia di Euro) 11

12 RENDICONTO FINANZIARIO Metodo diretto Importo A. ATTIVITA' OPERATIVA 30/6/08 31/3/08 31/12/07 30/6/07 1. Gestione interessi attivi incassati (+) interessi passivi pagati (-) ( ) ( ) ( ) ( ) - dividendi e proventi simili (+) commissioni nette (+/-) spese per il personale (-) ( ) (69.039) ( ) ( ) - premi netti incassati altri proventi e oneri assicurativi (+/-) ( ) ( ) ( ) ( ) - altri costi (-) ( ) ( ) ( ) ( ) - altri ricavi (+) imposte e tasse (-) (42.997) (1.108) ( ) (96.298) - costi/ricavi relativi ai gruppi di attività in via di dismissione e al netto dell'effetto fiscale (+/-) Liquidità generata/assorbita dalle attività finanziarie ( ) ( ) ( ) ( ) - attività finanziarie detenute per la negoziazione (33.677) - attività finanziarie valutate al fair value (43.861) (25.805) - attività finanziarie disponibili per la vendita ( ) ( ) ( ) ( ) - crediti verso clientela ( ) ( ) ( ) ( ) - crediti verso banche: a vista ( ) ( ) crediti verso banche: altri crediti (84.118) ( ) ( ) - altre attività ( ) ( ) ( ) Liquidità generata/assorbita dalle passività finanziarie debiti verso banche: a vista (23.333) (60.880) (32.802) debiti verso banche: altri debiti ( ) ( ) debiti verso clientela ( ) - titoli in circolazione passività finanziarie di negoziazione (4.332) (4.830) (1.498) - passività finanziarie valutate al fair value (35.806) (53.664) altre passività (23.138) Liquidità netta generata/assorbita dall'attività operativa B. ATTIVITA' DI INVESTIMENTO 1. Liquidità generata da vendite di partecipazioni dividendi incassati su partecipazioni vendite/rimborsi di attività finanziarie detenute sino alla scadenza vendite di attività materiali vendite di attività immateriali vendite di società controllate e rami d'azienda Liquidità assorbita da ( ) ( ) (65.222) (23.913) - acquisti di partecipazioni (15.721) (60) (2.209) (2.209) - acquisti di attività finanziarie detenute sino alla scadenza (1) acquisti di attività materiali (39.655) (26.157) (32.790) (11.709) - acquisti di attività immateriali (11.817) (4.479) (30.223) (9.995) - acquisti di rami d'azienda ( ) ( ) - - Liquidità netta generata/assorbita dall'attività d'investimento ( ) ( ) (42.714) (19.321) C. ATTIVITA' DI PROVVISTA - emissioni/acquisti di azioni proprie sovrapprezzo di emissione emissioni/acquisti di strumenti di capitale distribuzione dividendi e altri finalità ( ) - ( ) ( ) Liquidità netta generata/assorbita dall'attività di provvista ( ) ( ) LIQUIDITA' NETTA GENERATA/ASSORBITA NELL'ESERCIZIO (6.688) (2.883) (46.187) LEGENDA: (+) generata (-) assorbita Importi in migliaia di euro. RICONCILIAZIONE Voci di bilancio Importo 30/6/08 31/3/08 31/12/07 30/6/07 Cassa e disponibilità liquide all'inizio dell'esercizio Liquidità totale netta generata/assorbita nell'esercizio (6.688) (2.883) (46.187) Cassa e disponibilità liquide: effetto della variazione dei cambi Cassa e disponibilità liquide alla chiusura dell esercizio Importi in migliaia di euro. 12

13 NOTE ILLUSTRATIVE AREA E METODI DI CONSOLIDAMENTO 1. PARTECIPAZIONI IN SOCIETA CONTROLLATE IN VIA ESCLUSIVA E IN MODO CONGIUNTO In base ai principi IAS/IFRS l area di consolidamento comprende tutte le società controllate, direttamente o indirettamente: sono state, quindi, consolidate con il metodo integrale anche le società che esercitano attività non creditizia, finanziaria o strumentale (cioè esercenti attività dissimili). Il concetto di controllo applicato è quello fissato dallo IAS 27. Nel corso dei primi sei mesi del 2008 il perimetro dell area di consolidamento non è variato rispetto a quello determinato per la redazione del bilancio al 31/12/2007. Si evidenzia che la percentuale di partecipazione in Banca Cesare Ponti SpA è aumentata dal 60,94% al 78,75%, la percentuale di partecipazione in Priamar Finance Srl è aumentata dal 60% al 100%, mentre la percentuale di partecipazione in Portorotondo Gardens è scesa dal 100% al 50,01%. Partecipazioni in società controllate in via esclusiva e in modo congiunto (consolidate proporzionalmente) Tipo di Rapporto di partecipazione Disponibilità voti (2) (3) Denominazioni imprese Sede rapporto (1) Impresa partecipante Quota % Effettivi % Potenziali % A. Imprese A.1 Consolidate integralmente Gruppo Bancario 1. Banca CARIGE SpA Genova 2. Cassa di Risparmio di Savona SpA (5) Savona 1 A1.1 95,90 95,9 4,10 3. Cassa di Risparmio di Carrara SpA Carrara 1 A1.1 90,00 4. Banca del Monte Lucca SpA Lucca 1 A1.1 60,00 5. Banca Cesare Ponti SpA (5) Milano 1 A1.1 78,75 78,75 21,25 6. Carige Asset Management Sgr SpA Genova 1 A1.1 99,50 A1.18 0,50 7. Creditis Servizi Finanziari SpA Genova 1 A ,00 8. Centro Fiduciario SpA Genova 1 A1.1 76,94 A1.2 20,00 9. Argo Finance One Srl Genova 1 A , Priamar Finance Srl Genova 1 A , Argo Mortgage Srl Genova 1 A1.1 60, Argo Mortgage 2 Srl Genova 1 A1.1 60, Columbus Carige Immobiliare SpA Genova 1 A1.1 99,99 A1.14 0, Galeazzo Srl Genova 1 A , Immobiliare Vernazza Srl (4) Genova 1 A1.1 90,00 100, Immobilire CARISA Srl Savona 1 A ,00 Imprese di assicurazione 17. Carige Assicurazioni SpA (4) Milano 1 A1.1 98,24 99, Carige Vita Nuova SpA Genova 1 A ,00 Altre Imprese 19. Dafne Immobiliare Srl Milano 1 A , Portorotondo Gardens Srl Milano 1 A , I.H. Roma Srl Verona 1 A , Assi 90 Srl Genova 1 A ,50 Legenda (1) Tipo di rapporto: 1 = maggioranza dei diritti di voto nell'assemblea ordinaria 2 = influenza dominante nell'assemblea ordinaria 3 = accordi con altri soci 4 = altre forme di controllo 5 = direzione unitaria ex art. 26, comma 1, del "decreto legislativo 87/92" 6 = direzione unitaria ex art. 26, comma 2, del "decreto legislativo 87/92" 7 = controllo congiunto (2) Disponibilità voti nell'assemblea ordinaria, distinguendo tra effettivi e potenziali (3) Dato indicato solo se diverso dalla quota di partecipazione (4) La percentuale di disponibilità di voti effettiva differisce dalla quota di partecipazione in quanto è conteggiata sul capitale al netto delle azioni proprie in portafoglio. (5) I voti potenziali derivano dalla vendita di opzioni put. Con riferimento all attività svolta le società controllate possono essere suddivise in bancarie (Banca Carige SpA, Cassa di Risparmio di Savona SpA, Cassa di Risparmio di Carrara 13

14 SpA, Banca del Monte di Lucca SpA, Banca Cesare Ponti SpA), società di gestione del risparmio (Carige Asset Management SGR SpA), finanziarie (Creditis Servizi Finanziari SpA), fiduciarie (Centro Fiduciario SpA), società veicolo per operazioni di cartolarizzazione (Argo Finance One Srl, Priamar Finance Srl, Argo Mortgage Srl, Argo Mortgage 2 Srl), assicurative (Carige Vita Nuova SpA, Carige Assicurazioni SpA) e immobiliari (Immobiliare Ettore Vernazza Srl, Galeazzo Srl, Columbus Carige Immobiliare SpA, Immobiliare Carisa Srl, Portorotondo Gardens Srl, Dafne Immobiliare Srl e I.H. Roma Srl) e agenzie assicurative (Assi 90 Srl). La relazione finanziaria semestrale consolidata è stata predisposta utilizzando: - i progetti di bilancio al 30/6/2008 della Capogruppo e delle altre società consolidate, approvati dai rispettivi Consigli di Amministrazione e redatti secondo gli IAS/IFRS omologati e in vigore; - i reporting packages, predisposti dalle società che non hanno adottato gli IAS/IFRS e approvati dai rispettivi Consigli di Amministrazione. Sono state invece valutate con il metodo del costo, in quanto escluse dall area di consolidamento in base ai principi generali dettati dal quadro di riferimento generale (framework), le società controllate non rilevanti. Si sono ritenute rilevanti tutte le società appartenenti al Gruppo bancario, le imprese di assicurazione e tre immobiliari facenti parte dell aggregato Altre imprese. Con esclusivo riferimento alle altre imprese si sono ritenute non rilevanti quelle il cui totale di bilancio risulti inferiore a 10 milioni di euro, sempre che il totale delle società escluse non superi 50 milioni di euro, in analogia a quanto stabilito con riferimento alle segnalazioni di vigilanza consolidata dalla Banca d Italia nella circolare n. 115 del 7 agosto Partecipazioni in società controllate escluse dal metodo del consolidamento integrale Denominazioni imprese Sede Rapporto di partecipazione Disponibilità voti Impresa partecipante Quota % Effettivi % Potenziali % 1. Savona 2000 Srl in liquidazione Savona Assi 90 Srl 80,00 Sono inoltre escluse dall area di consolidamento le società non partecipate per le quali si sono ricevute azioni in pegno con diritto di voto, in quanto la garanzia ottenuta è stata intesa come strumento di tutela del credito e non come strumento per influenzare la gestione delle società in esame. 2. ALTRE INFORMAZIONI Le partecipazioni collegate, e quindi sottoposte ad influenza notevole, sono state valutate con il metodo del patrimonio netto. 14

15 Denominazioni imprese A. Imprese consolidate con il metodo del patrimonio netto Sede Rapporto di partecipazione Disponibilità voti Impresa partecipante Quota % Effettivi % Potenziali % 1. Autostrada dei Fiori Spa Savona Banca Carige SpA 16,62 Cassa di Risparmio di Savona SpA 4,00 2. Assicentro Recina Servizi Srl Roma Assi 90 Srl 25,00 Anche con riferimento alle società su cui si esercita una influenza rilevante è stata mantenuta la valutazione al costo, in base ai principi generali dettati dal framework, per quelle ritenute non rilevanti. Partecipazioni in società sottoposte a influenza rilevante ma escluse dal metodo del patrimonio netto Denominazioni imprese Sede Rapporto di partecipazione Disponibilità voti Impresa partecipante Quota % Effettivi % Potenziali % 1. Assimilano Srl Milano Assi 90 Srl 45,00 2. U.C. Sport e Sicurezza Srl Milano Carige Ass.ni SpA 25,00 Carige V. N. SpA 25,00 3. Nuova Erzelli Srl Genova Banca Carige SpA 40,00 4. Consorzio per il Giurista di Impresa Scrl Genova Banca Carige SpA 50,00 5. World Trade Center Genoa Spa in liq. Genova Banca Carige SpA 20,32 POLITICHE CONTABILI La Relazione Finanziaria Semestrale del Gruppo Banca CARIGE al 30 giugno 2008 è stata redatta in ottemperanza dell art. 154-ter del Decreto Legislativo 24 febbraio 1998, n. 58: "Testo Unico delle disposizioni in materia di intermediazione finanziaria", come modificato dal D. Lgs. N. 195 del 06/11/2007 (Transparency), nonché dei provvedimenti emanati in attuazione dell art. 9 del D. Lgs. N. 38/2005. In particolare, la presente Relazione Finanziaria Semestrale è stata redatta in conformità allo IAS 34 (bilanci intermedi). Per la valutazione e misurazione delle grandezze contabili sono stati applicati i principi contabili internazionali IAS/IFRS e le connesse interpretazioni (SIC/IFRIC) formalmente omologati dall'unione Europea al 30/06/2008, osservando altresì per quanto occorra le indicazioni di cui alla Circolare n. 262 del 22/12/2005 della Banca d Italia (Il bilancio bancario: schemi e regole di compilazione). Nella predisposizione della Relazione Finanziaria Semestrale, con riferimento alle fasi di classificazione, iscrizione, valutazione e cancellazione delle diverse poste dell attivo e del passivo, così come per le modalità di riconoscimento dei ricavi e dei costi, sono stati applicati gli stessi principi contabili di cui al bilancio al 31/12/2007. Il Bilancio Consolidato semestrale abbreviato incluso nella Relazione Finanziaria Semestrale è sottoposto a revisione contabile limitata da parte della società Deloitte & Touche S.p.A. come da incarico conferito ai sensi dell art. 159 del D. Lgs. 58/1998 e successive modificazioni ed integrazioni derivanti dalla Legge 262/2003 art. 18 dall Assemblea dei Soci del 20/4/2006 per il sessennio

16 L OPERAZIONE DI ACQUISIZIONE DI N. 79 SPORTELLI DAL GRUPPO INTESA SANPAOLO Con riferimento all acquisizione da parte di Banca Carige dei rami d azienda relativi ai n. 79 sportelli dal Gruppo Intesa Sanpaolo (di seguito, la "Parte venditrice"), efficace dal 10 marzo u.s., si rileva quanto segue: - il prezzo contrattuale è stato pari a 995,6 milioni di euro; - tale prezzo è provvisorio in quanto, come contrattualmente pattuito, soggetto ad aggiustamento, in aumento o in diminuzione, sulla base della Raccolta Diretta e della Raccolta Indiretta dei rami d azienda acquisiti alla data di efficacia; - i dati comunicati il 9 maggio 2008 dalla parte venditrice a Banca Carige hanno determinato una corrispondente riduzione di 152,5 milioni di euro (di cui 137,3 milioni già versati dalla Parte Venditrice nel mese di luglio u.s.). Banca Carige ha inoltrato ulteriori osservazioni e richieste di rettifica in data 6 giugno 2008 la cui definizione è stata rinviata al mese di settembre p.v.; - l acquisizione è stata contabilizzata conformemente a quanto previsto dall IFRS 3 Aggregazioni aziendali e cioè: l acquisizione dei rami d azienda, è stata contabilizzata alla data in cui si è ottenuto il controllo sulle attività acquisite; il costo dell operazione è stato determinato come sommatoria: del fair value, alla data dell acquisizione, delle attività e passività acquisite e di qualunque onere accessorio direttamente attribuibile all acquisizione quali i costi esterni sostenuti per la finalizzazione dell operazione come, a titolo esemplificativo, i compensi professionali corrisposti a revisori, periti, consulenti legali, nonché le spese di consulenza sostenute; - l avviamento, sulla base delle risultanze contabili di Banca Carige, è stato provvisoriamente contabilizzato per 856,7 milioni di euro di cui 16,8 milioni di euro relativi a oneri accessori di diretta imputazione. La contabilizzazione dell avviamento in via provvisoria (conformemente a quanto previsto dall IFRS 3, par. 62) è collegata sia al meccanismo contrattuale di definizione del prezzo finale sia al limitato tempo intercorso tra la data di acquisizione e la predisposizione della presente Relazione finanziaria semestrale. I RISULTATI ECONOMICI I primi sei mesi del 2008 chiudono con un utile netto pari a 111 milioni a fronte dei 100,5 milioni dell analogo periodo del L apporto positivo degli sportelli acquisiti dal Gruppo Intesa Sanpaolo è stato di 11,5 milioni di euro (pari al 10,3% dell utile netto di periodo). Il semestre è stato caratterizzato da un positivo sviluppo dell attività d intermediazione creditizia, soprattutto nelle componenti della raccolta diretta da clientela, della bancassicurazione e degli impieghi all economia, che ha compensato gli effetti negativi derivanti dallo sfavorevole andamento dei mercati finanziari e dall innalzamento dei tassi d interesse, che hanno determinato la contabilizzazione, da un lato, di minori commissioni da risparmio gestito e, dall altro lato, di minusvalenze sul portafoglio di proprietà del Gruppo. La maggior parte di tali minusvalenze è peraltro riferita a titoli obbligazionari, con rating elevato e acquistati sotto la pari e quindi destinati a recuperare il loro valore con l approssimarsi della scadenza. Il portafoglio titoli, nel suo complesso, presenta una marginale esposizione a titoli subprime e strutturati. Il risultato è stato infine influenzato positivamente da effetti fiscali non ricorrenti (l affrancamento fiscale sulle differenze extracontabili ai sensi della L. 244/2007) e, negativamente, dall effetto ricorrente determinato dalla parziale indeducibilità degli interessi passivi, introdotta dalla cosiddetta "Manovra d estate". 16

17 CONTO ECONOMICO (importi in migliaia di euro) Variaz. 30/6/08-30/6/07 30/6/08 31/3/08 31/12/07 30/6/07 assoluta % 10 - INTERESSI ATTIVI E PROVENTI ASSIMILATI , INTERESSI PASSIVI E ONERI ASSIMILATI , MARGINE DI INTERESSE , COMMISSIONI ATTIVE , COMMISSIONI PASSIVE , COMMISSIONI NETTE , DIVIDENDI E PROVENTI SIMILI , RISULTATO NETTO DELL'ATTIVITA' DI NEGOZIAZIONE RISULTATO NETTO DELL'ATTIVITA' DI COPERTURA , UTILE (PERDITA) DA CESSIONE O RIACQUISTO DI: ,7 a) crediti ,7 b) attività finanziarie disponibili per la vendita ,4 c) attività finanziarie detenute sino alla scadenza d) passività finanziarie RISULTATO NETTO DELLE ATTIVITA' FINANZIARIE VALUTATE AL FAIR VALUE MARGINE DI INTERMEDIAZIONE , RETTIFICHE DI VALORE NETTE PER DETERIORAMENTO DI : ,5 a) crediti ,8 b) attività finanziarie disponibili per la vendita d) altre operazioni finanziarie RISULTATO NETTO DELLA GESTIONE FINANZIARIA , PREMI NETTI , SALDO ALTRI PROVENTI/ONERI DELLA GESTIONE ASSICURATIVA , RISULTATO NETTO DELLA GESTIONE FINANZIARIA E ASSICURATIVA , SPESE AMMINISTRATIVE: ,0 a) spese per il personale ,4 b) altre spese amministrative , ACCANTONAMENTI NETTI AI FONDI PER RISCHI ED ONERI , RETTIFICHE DI VALORE NETTE SU ATTIVITA' MATERIALI , RETTIFICHE DI VALORE NETTE SU ATTIVITA' IMMATERIALI , ALTRI ONERI/PROVENTI DI GESTIONE , COSTI OPERATIVI , UTILE( PERDITE) DELLE PARTECIPAZIONI , UTILI (PERDITE) DA CESSIONE DI INVESTIMENTI UTILE ( PERDITA) DELLA OPERATIVITA' CORRENTE AL LORDO DELLE IMPOSTE , IMPOSTE SUL REDDITO DELL'ESERCIZIO DELL'OPERATIVITA' CORRENTE , UTILE ( PERDITA) DELLA OPERATIVITA' CORRENTE AL NETTO DELLE IMPOSTE , UTILE ( PERDITA) D'ESERCIZIO , UTILE ( PERDITA) D'ESERCIZIO DI PERTINENZA DI TERZI , UTILE ( PERDITA) D'ESERCIZIO DI PERTINENZA DELLA CAPOGRUPPO ,4 17

18 CONTO ECONOMICO - RISULTATI TRIMESTRALI (importi in migliaia di euro) 2 trimestre trimestre 2007 VARIAZIONE 1 trimestre /6/08 30/6/07 VARIAZIONE 10 - INTERESSI ATTIVI E PROVENTI ASSIMILATI INTERESSI PASSIVI E ONERI ASSIMILATI MARGINE DI INTERESSE COMMISSIONI ATTIVE COMMISSIONI PASSIVE COMMISSIONI NETTE DIVIDENDI E PROVENTI SIMILI RISULTATO NETTO DELL'ATTIVITA' DI NEGOZIAZIONE RISULTATO NETTO DELL'ATTIVITA' DI COPERTURA UTILE (PERDITA) DA CESSIONE O RIACQUISTO DI: a) crediti b) attività finanziarie disponibili per la vendita c) attività finanziarie detenute sino alla scadenza d) passività finanziarie RISULTATO NETTO DELLE ATTIVITA' FINANZIARIE VALUTATE AL FAIR VALUE MARGINE DI INTERMEDIAZIONE RETTIFICHE DI VALORE NETTE PER DETERIORAMENTO DI : a) crediti b) attività finanziarie disponibili per la vendita d) altre operazioni finanziarie RISULTATO NETTO DELLA GESTIONE FINANZIARIA PREMI NETTI SALDO ALTRI PROVENTI/ONERI DELLA GESTIONE ASSICURATIVA RISULTATO NETTO DELLA GESTIONE FINANZIARIA E ASSICURATIVA SPESE AMMINISTRATIVE: a) spese per il personale b) altre spese amministrative ACCANTONAMENTI NETTI AI FONDI PER RISCHI ED ONERI RETTIFICHE DI VALORE NETTE SU ATTIVITA' MATERIALI RETTIFICHE DI VALORE NETTE SU ATTIVITA' IMMATERIALI ALTRI ONERI/PROVENTI DI GESTIONE COSTI OPERATIVI UTILE( PERDITE) DELLE PARTECIPAZIONI UTILI (PERDITE) DA CESSIONE DI INVESTIMENTI UTILE ( PERDITA) DELLA OPERATIVITA' CORRENTE AL LORDO DELLE IMPOSTE IMPOSTE SUL REDDITO DELL'ESERCIZIO DELL'OPERATIVITA' CORRENTE UTILE ( PERDITA) DELLA OPERATIVITA' CORRENTE AL NETTO DELLE IMPOSTE UTILE ( PERDITA) D'ESERCIZIO UTILE ( PERDITA) D'ESERCIZIO DI PERTINENZA DI TERZI UTILE ( PERDITA) D'ESERCIZIO DI PERTINENZA DELLA CAPOGRUPPO In particolare, il margine d interesse è risultato pari a 382,7 milioni, in aumento del 21,3% rispetto al primo semestre La crescita è in parte dovuta all inclusione nel perimetro di Gruppo del nuovo ramo d azienda e all incremento sia dei volumi che degli spread. Le commissioni nette, pari a 122,6 milioni, evidenziano una contrazione del 4,4%, riconducibile all attività di servizi di gestione, intermediazione e consulenza che ha risentito dell andamento sfavorevole del risparmio gestito. I dividendi e proventi simili sono pari a 11,9 milioni, a fronte dei 10,6 milioni di giugno Il risultato netto delle altre poste finanziarie risulta negativo per 32,9 milioni, contro un utile di 25,3 milioni di giugno 2007 a causa della crisi dei mercati finanziari, che ha generato minusvalenze nette nel portafoglio titoli e derivati. Il margine d'intermediazione si attesta a 484,3 milioni, sostanzialmente in linea con i 479,7 milioni di giugno 2007 (+1%). Le rettifiche di valore nette per il deterioramento di crediti e di altre poste finanziarie risultano pari a 53,3 milioni, valore superiore del 33,5% a quello di giugno Tale crescita trova parziale compensazione in una ripresa di valore sui fondi per rischi ed oneri di 3,8 milioni collegata alla definizione di una revocatoria fallimentare. Le rettifiche su crediti sono pari a 51 milioni (+23,8%), quelle sulle attività finanziarie disponibili per la vendita ammontano a 1,7 milioni (valore nullo nei primi sei mesi del 18

19 2007). Tenuto conto dell apporto della gestione assicurativa, negativo per 12,1 milioni, il risultato netto della gestione finanziaria e assicurativa diminuisce del 4,2% a 419 milioni. I costi operativi ammontano a 278,4 milioni, in aumento del 7,6% rispetto ai primi sei mesi del 2007; tale crescita risulta fisiologicamente correlata all allargamento del perimetro del Gruppo. In particolare, le spese amministrative ammontano a 293,6 milioni, in aumento del 7%, per la crescita sia delle spese per il personale (+4,4% a 176,6 milioni) sia delle altre spese amministrative (+11,1% a 117 milioni). La voce accantonamenti netti sui fondi per rischi ed oneri presenta riprese di valore per 390 mila euro a fronte di 492 mila euro di giugno 2007 (-20,7%). Il dato, oltre alla già citata ripresa di valore, comprende accantonamenti per 2,6 milioni relativi agli interessi stimati sulla restituzione delle agevolazioni fiscali ex L. 218/1990. Al riguardo, si evidenzia che l ammontare in linea capitale, stimato in 14 milioni, è stato dedotto dalla riserva straordinaria e accantonato al fondo rischi ed oneri, in attesa di conoscere l importo che verrà liquidato dall Agenzia delle Entrate. Le rettifiche nette su attività materiali e immateriali ammontano rispettivamente a 9,6 milioni e a 7,6 milioni, entrambe in aumento su giugno 2007 (rispettivamente +8,4% e +30,8%) in relazione agli investimenti tecnologici che il Gruppo sta sostenendo, principalmente per il rinnovo della piattaforma sportello. Gli altri proventi netti di gestione aumentano del 6,9% a 32,1 milioni. Nel loro ambito, i fitti e i canoni attivi crescono del 3,3% a 9,5 milioni. Considerando anche gli utili delle partecipazioni per 2,7 milioni e le perdite da cessione di investimenti per 3 mila euro, il risultato dell operatività corrente al lordo delle imposte si attesta a 143,4 milioni (-21,1% rispetto a giugno 2007). Gli accantonamenti per imposte sul reddito sono pari a 29,3 milioni, in diminuzione rispetto ai 78 milioni di giugno 2007, quale risultante, da un lato, dell effetto positivo non ricorrente, pari a circa 30 milioni, da ascrivere principalmente all applicazione dell imposta sostitutiva sulle differenze extracontabili (così come previsto dalle disposizioni della L. 244/2007 che ha consentito il riallineamento fra valori civilistici e fiscali degli avviamenti e degli immobili strumentali del Gruppo) che ha comportato l utilizzo delle imposte differite passive a suo tempo accantonate e, dall altro lato, dell effetto negativo ricorrente della parziale indeducibilità degli interessi passivi, così come previsto dalle modifiche introdotte dalla L. 133/2008 (c.d. "Manovra d estate"). Considerando l utile di pertinenza di terzi, pari a 3,1 milioni (come a giugno 2007), l utile netto aumenta a 111 milioni rispetto ai 100,5 milioni di giugno 2007 (+10,4%). DIVIDENDI DISTRIBUITI NEL SEMESTRE DALLA CAPOGRUPPO BANCA CARIGE L utile netto conseguito nell esercizio 2007, pari a euro ,00, e la riserva dividendi azioni proprie, pari a Euro 17,09, ammontavano a Euro ,09. Nel corso del primo semestre 2008, conformemente alla delibera dell Assemblea degli azionisti del 29 Aprile 2008, la Capogruppo Banca Carige SpA ha provveduto a ripartire tale importo come segue: - Euro ,10 alla riserva legale - Euro ,81 alla riserva straordinaria tassata - Euro ,88 alle n azioni ordinarie in ragione di un dividendo unitario di euro 0,08 per ogni azione - Euro ,30 alle n azioni di risparmio in ragione di un dividendo unitario di euro 0,10 per ogni azione Il pagamento del dividendo è avvenuto a partire dall 8 maggio 2008 (data di stacco: 5 maggio 2008), in ottemperanza ad espressa raccomandazione della Borsa Italiana S.p.A. alle società emittenti azioni quotate in Borsa. 19

20 I RISULTATI DELL'ATTIVITA' DI INTERMEDIAZIONE Il totale delle Attività Finanziarie Intermediate per conto della clientela (AFI) raccolta diretta ed indiretta è pari a ,5 milioni, in aumento del 12,5% rispetto a dicembre 2007 e del 14,4% su base annua (rispettivamente -0,4% e +1,3% al netto dell apporto del ramo d azienda acquisito dal Gruppo Intesa Sanpaolo). La raccolta diretta si dimensiona in milioni, in aumento del 15,3% da inizio anno e del 20,1% rispetto a giugno 2007 (rispettivamente +5,7% e +10,1% al netto delle filiali ex ISP); la raccolta indiretta risulta pari a ,4 milioni, in aumento del 10,1% e del 9,7% rispettivamente nei sei e nei dodici mesi (-5,6% e -5,9% al netto dell apporto delle filiali ex ISP). La raccolta indiretta pesa sul totale delle AFI per il 52,6% ed è composta per il 50,6% da risparmio gestito e per il 49,4% da risparmio amministrato. ATTIVITA' FINANZIARIE INTERMEDIATE (importi in migliaia di euro) Situazione al Variazione % 30/6/08 31/3/08 31/12/07 30/6/07 6/08 6/08 12/07 6/07 Totale (A+B) ,5 14,4 Raccolta diretta (A) ,3 20,1 % sul Totale 47,4% 46,1% 46,2% 45,1% Raccolta indiretta (B) ,1 9,7 % sul Totale 52,6% 53,9% 53,8% 54,9% - Risparmio gestito ,1 9,2 % sul Totale 26,6% 26,3% 27,5% 27,9% % sulla Raccolta indiretta 50,6% 48,8% 51,1% 50,8% - Risparmio amministrato ,1 10,2 % sul Totale 26,0% 27,6% 26,3% 27,0% % sulla Raccolta indiretta 49,4% 51,2% 48,9% 49,2% La provvista globale, che include la raccolta diretta da clientela ( milioni) e quella da banche (1.598,7 milioni), ammonta a ,7 milioni, in espansione del 9,4% da inizio anno e del 13,7% su base annua. La raccolta diretta aumenta del 15,3% da inizio anno e del 20,1% nei dodici mesi; tale dinamica è sostenuta sia dalla crescita dei debiti verso clientela, pari a ,8 milioni (+15,6% nei sei mesi e +22,3% nei dodici), che da quella dei titoli in circolazione, pari a 8.468,4 milioni (+16,3% e +19,3% rispettivamente da dicembre e da giugno 2007), principalmente costituiti da obbligazioni (8.254,1 milioni, +16,8% nei sei mesi e +20,1% nei dodici mesi). La raccolta a breve termine (11.214,1 milioni), la cui quota sul totale è del 56%, risulta in crescita da inizio anno del 15,4% e del 21,9% su giugno 2007, mentre la componente a medio/lungo termine (8.827,9 milioni) aumenta del 15,2% da fine 2007 e del 17,9% su base annua. Le passività valutate al fair value (512,8 milioni; -3,8% da dicembre e -5% da giugno 2007) sono costituite prevalentemente da obbligazioni strutturate, collocate tramite le Poste Italiane; tale posta non include infatti le passività al fair value relative ai prodotti assicurativi di Carige Vita Nuova in cui il rischio dell'investimento è a carico degli assicurati. I debiti verso banche ammontano a 1.598,7 milioni, mostrando una diminuzione del 33% nei primi sei mesi e del 31,8% su base annua. 20

SEZIONE 3 Area e Metodi di consolidamento

SEZIONE 3 Area e Metodi di consolidamento SEZIONE 3 Area e Metodi di consolidamento 1. PARTECIPAZIONI IN SOCIETA CONTROLLATE IN VIA ESCLUSIVA E IN MODO CONGIUNTO In base ai principi IAS/IFRS l area di consolidamento comprende tutte le società

Dettagli

BILANCIO DELL ESERCIZIO 2009 PROSPETTI DEL BILANCIO AL 31 DICEMBRE 2009

BILANCIO DELL ESERCIZIO 2009 PROSPETTI DEL BILANCIO AL 31 DICEMBRE 2009 BILANCIO DELL ESERCIZIO 2009 PROSPETTI DEL BILANCIO AL 31 DICEMBRE 2009 BANCA DI ROMAGNA SPA SEDE LEGALE IN FAENZA CORSO GARIBALDI 1. SOCIETÀ APPARTENENTE AL GRUPPO UNIBANCA SPA (ISCRITTO ALL'ALBO DEI

Dettagli

SCHEMI DI BILANCIO DELL IMPRESA

SCHEMI DI BILANCIO DELL IMPRESA SCHEMI DI BILANCIO DELL IMPRESA Stato Patrimoniale Conto Economico Prospetto delle variazioni del Patrimonio Netto Rendiconto Finanziario Stato Patrimoniale Voci dell'attivo 2007 2006 10. Cassa e disponibilità

Dettagli

Dati al 30 Giugno 2015

Dati al 30 Giugno 2015 Dati al 30 Giugno 2015 www.biverbanca.it info@biverbanca.it Sede Legale e Direzione Generale: 13900 Biella Via Carso, 15 Capitale Sociale euro 124.560.677,00 Registro delle Imprese di Biella Partita Iva

Dettagli

COMUNICATO STAMPA IL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE DEL BANCO DI DESIO E DELLA BRIANZA S.P.A

COMUNICATO STAMPA IL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE DEL BANCO DI DESIO E DELLA BRIANZA S.P.A COMUNICATO STAMPA IL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE DEL BANCO DI DESIO E DELLA BRIANZA S.P.A. HA APPROVATO LA RELAZIONE FINANZIARIA SEMESTRALE CONSOLIDATA AL 30 GIUGNO 2009 DATI CONSOLIDATI AL 30 GIUGNO

Dettagli

- Principali dati economico-finanziari contabili consolidati espressi in migliaia di Euro:

- Principali dati economico-finanziari contabili consolidati espressi in migliaia di Euro: MITTEL S.P.A. Sede in Milano - Piazza A. Diaz 7 Capitale sociale 66.000.000 i.v. Codice Fiscale - Registro Imprese di Milano - P. IVA 00742640154 R.E.A. di Milano n. 52219 Iscritta all U.I.C. al n. 10576

Dettagli

Pitagora SpA - Semestrale al 30/06/2014

Pitagora SpA - Semestrale al 30/06/2014 B i l a n c i o s e m e s t r a l e a l 3 0 g i u g n o 2 0 1 4 BILANCIO SEMESTRALE AL 30 GIUGNO 2014 Pitagora SpA - Semestrale al 30/06/2014 STATO PATRIMONIALE Voci dell'attivo 30/06/2014 31/12/2013

Dettagli

BILANCIO AL 31 DICEMBRE 2014 Estratto per la pubblicazione

BILANCIO AL 31 DICEMBRE 2014 Estratto per la pubblicazione BILANCIO AL 31 DICEMBRE 2014 Estratto per la pubblicazione BILANCIO AL 31 DICEMBRE 2014 1. STATO PATRIMONIALE Voci dell'attivo 31.12.2014 31.12.2013 10. Cassa e disponibilità liquide 341 153 60. Crediti:

Dettagli

COMUNICATO STAMPA. RISULTATO DELLA GESTIONE OPERATIVA Euro 44,4 milioni (ex Euro 2 milioni)

COMUNICATO STAMPA. RISULTATO DELLA GESTIONE OPERATIVA Euro 44,4 milioni (ex Euro 2 milioni) COMUNICATO STAMPA IL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE DELLA BANCA POPOLARE DI SPOLETO S.P.A. HA APPROVATO IL RESOCONTO INTERMEDIO DI GESTIONE AL 30 SETTEMBRE 2015 NOTA: A SEGUITO DELL AVVENUTO CONFERIMENTO

Dettagli

GRUPPO CARIGE: +20,7% L UTILE NETTO CONSOLIDATO (A 100,5 MILIONI) E +18,2% L UTILE NETTO DELLA CAPOGRUPPO (A 114 MILIONI)

GRUPPO CARIGE: +20,7% L UTILE NETTO CONSOLIDATO (A 100,5 MILIONI) E +18,2% L UTILE NETTO DELLA CAPOGRUPPO (A 114 MILIONI) PRESS RELEASE COMUNICATO STAMPA A cura dell Ufficio Comunicazione e Immagine Tel. 010 579 2697 Fax 010 579 4927 GRUPPO CARIGE: +20,7% L UTILE NETTO CONSOLIDATO (A 100,5 MILIONI) E +18,2% L UTILE NETTO

Dettagli

(290,8 milioni il dato depurato dalle componenti non ricorrenti) Utile netto di periodo: 103,2 milioni (36,1 milioni al 30.6.2007)

(290,8 milioni il dato depurato dalle componenti non ricorrenti) Utile netto di periodo: 103,2 milioni (36,1 milioni al 30.6.2007) CREDITO BERGAMASCO: il Consiglio di Amministrazione approva la relazione finanziaria semestrale. Crescono i ricavi. Continua espansione dei prestiti a piccole e medie imprese e della raccolta diretta complessiva.

Dettagli

Azimut Holding. Progetto di Bilancio al 31 dicembre 2010: dividendo a 0,25 per azione

Azimut Holding. Progetto di Bilancio al 31 dicembre 2010: dividendo a 0,25 per azione COMUNICATO STAMPA Azimut Holding. Progetto di Bilancio al 31 dicembre 2010: dividendo a 0,25 per azione Ricavi consolidati: 358,4 milioni ( 347,4 milioni nel 2009) Utile netto consolidato: 94,3 milioni

Dettagli

COMUNICATO STAMPA IL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE DEL BANCO DI DESIO E DELLA BRIANZA S.P.A

COMUNICATO STAMPA IL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE DEL BANCO DI DESIO E DELLA BRIANZA S.P.A COMUNICATO STAMPA IL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE DEL BANCO DI DESIO E DELLA BRIANZA S.P.A. HA APPROVATO IL BILANCIO CONSOLIDATO E IL PROGETTO DI BILANCIO INDIVIDUALE AL 31 DICEMBRE 2007 DATI DI BILANCIO

Dettagli

COMUNICATO STAMPA IL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE DELLA CAPOGRUPPO BANCO DI DESIO E DELLA BRIANZA S.P.A. HA APPROVATO

COMUNICATO STAMPA IL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE DELLA CAPOGRUPPO BANCO DI DESIO E DELLA BRIANZA S.P.A. HA APPROVATO COMUNICATO STAMPA IL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE DELLA CAPOGRUPPO BANCO DI DESIO E DELLA BRIANZA S.P.A. HA APPROVATO IL BILANCIO CONSOLIDATO E IL PROGETTO DI BILANCIO INDIVIDUALE AL 31 DICEMBRE 2014 NOTA:

Dettagli

COMUNICATO STAMPA. Bilancio d esercizio consolidato al 31 dicembre 2009

COMUNICATO STAMPA. Bilancio d esercizio consolidato al 31 dicembre 2009 SOCIETÀ PER AZIONI Sede legale: Cagliari - Viale Bonaria 33 Sede amministrativa e Direzione generale: Sassari - Viale Umberto 36 Capitale sociale Euro 155.247.762,00 i.v. Cod. fisc. e num. iscriz. al Registro

Dettagli

TITOLO. Consiglio di amministrazione del 6 novembre 2013: approvazione del resoconto intermedio di gestione consolidato al 30 settembre 2013.

TITOLO. Consiglio di amministrazione del 6 novembre 2013: approvazione del resoconto intermedio di gestione consolidato al 30 settembre 2013. Società cooperativa per azioni - fondata nel 1871 Sede sociale e direzione generale: I - 23100 Sondrio So - Piazza Garibaldi 16 Iscritta al Registro delle Imprese di Sondrio al n. 00053810149 Iscritta

Dettagli

Azimut Holding: Semestrale al 30 giugno 2011

Azimut Holding: Semestrale al 30 giugno 2011 Azimut Holding: Semestrale al 30 giugno 2011 COMUNICATO STAMPA Nel 1H11: Ricavi consolidati: 174,0 milioni di euro (+1,4% sul 1H10) Utile ante imposte: 48,6 milioni di euro (+2,7% sul 1H10) Utile netto

Dettagli

Investimento e Sviluppo Mediterraneo spa. Il CdA approva i risultati al 31 marzo 2008

Investimento e Sviluppo Mediterraneo spa. Il CdA approva i risultati al 31 marzo 2008 Comunicato Stampa Investimenti e Sviluppo Mediterraneo S.p.A.: Il CdA approva i risultati al 31 marzo 2008 Trimestre: gennaio 2008 marzo 2008 Margine di interesse pari a euro 327.660 Margine di intermediazione

Dettagli

COMUNICATO STAMPA BANCA POPOLARE DI SPOLETO SPA: CIRCOLARE BANCA D ITALIA. BILANCIO 2005.

COMUNICATO STAMPA BANCA POPOLARE DI SPOLETO SPA: CIRCOLARE BANCA D ITALIA. BILANCIO 2005. COMUNICATO STAMPA BANCA POPOLARE DI SPOLETO SPA: CIRCOLARE BANCA D ITALIA. BILANCIO 2005. In data 3 aprile u.s. la Banca d Italia ha emanato una circolare a tutti gli intermediari creditizi con cui disciplina

Dettagli

COMUNICATO STAMPA CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE DI IWBANK S.P.A.: APPROVATI I DATI DEL PRIMO SEMESTRE 2008

COMUNICATO STAMPA CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE DI IWBANK S.P.A.: APPROVATI I DATI DEL PRIMO SEMESTRE 2008 COMUNICATO STAMPA CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE DI IWBANK S.P.A.: APPROVATI I DATI DEL PRIMO SEMESTRE 2008 Confermato l ottimo trend di crescita del Gruppo Utile netto semestrale consolidato a circa 7,0

Dettagli

BANCA CARIGE SpA - Cassa di Risparmio di Genova e Imperia Sede legale in Genova, Via Cassa di Risparmio, 15

BANCA CARIGE SpA - Cassa di Risparmio di Genova e Imperia Sede legale in Genova, Via Cassa di Risparmio, 15 BANCA CARIGE SpA - Cassa di Risparmio di Genova e Imperia Sede legale in Genova, Via Cassa di Risparmio, 15 SCHEDA DI SINTESI E INDICATORI DI GESTIONE Situazione al Variazione % 31/12/07 30/09/07 31/12/06

Dettagli

COMUNICATO STAMPA. RISULTATO DELLA GESTIONE OPERATIVA Euro 146,6 milioni (ex Euro 134,3 milioni)

COMUNICATO STAMPA. RISULTATO DELLA GESTIONE OPERATIVA Euro 146,6 milioni (ex Euro 134,3 milioni) COMUNICATO STAMPA IL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE DELLA CAPOGRUPPO BANCO DI DESIO E DELLA BRIANZA S.P.A. HA APPROVATO IL RESOCONTO INTERMEDIO DI GESTIONE CONSOLIDATO AL 30 SETTEMBRE 2015 NOTA: LA COMPARAZIONE

Dettagli

Approvati i risultati dei primi nove mesi del 2015

Approvati i risultati dei primi nove mesi del 2015 Comunicato Stampa Approvati i risultati dei primi nove mesi del 2015 Utile netto consolidato a 7,6 milioni di Euro (+52,3% a/a) Ricavi consolidati a 44,8 milioni di Euro (+2,1% a/a) Risultato della gestione

Dettagli

Banca IFIS, il CDA ha approvato il progetto di bilancio 2015. Proposto all Assemblea un dividendo di 0,76 euro per azione.

Banca IFIS, il CDA ha approvato il progetto di bilancio 2015. Proposto all Assemblea un dividendo di 0,76 euro per azione. COMUNICATO STAMPA RISULTATI ESERCIZIO 2015 Banca IFIS, il CDA ha approvato il progetto di bilancio 2015. Proposto all Assemblea un dividendo di 0,76 euro per azione. Mestre (Venezia), 02 febbraio 2016

Dettagli

IL CDA DI CAMFIN SPA APPROVA I RISULTATI AL 30 GIUGNO 2008:

IL CDA DI CAMFIN SPA APPROVA I RISULTATI AL 30 GIUGNO 2008: CAMFIN s.p.a. COMUNICATO STAMPA IL CDA DI CAMFIN SPA APPROVA I RISULTATI AL 30 GIUGNO 2008: RISULTATO NETTO CONSOLIDATO: -42 MLN DI EURO (+9,1 MLN DI EURO NEL PRIMO SEMESTRE 2007). IL DATO RISENTE DEL

Dettagli

ESAMINATI GLI EFFETTI SUL BILANCIO 2004 DEI NUOVI PRINCIPI CONTABILI INTERNAZIONALI IAS/IFRS

ESAMINATI GLI EFFETTI SUL BILANCIO 2004 DEI NUOVI PRINCIPI CONTABILI INTERNAZIONALI IAS/IFRS CAMFIN s.p.a. COMUNICATO STAMPA RIUNITO IL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE DI CAMFIN SPA ESAMINATI GLI EFFETTI SUL BILANCIO 2004 DEI NUOVI PRINCIPI CONTABILI INTERNAZIONALI IAS/IFRS APPROVATA LA RELAZIONE

Dettagli

APPROVATA LA RELAZIONE SEMESTRALE AL 30 GIUGNO 2013. Dati Consolidati: Margine d Interesse 119,3 mln di euro (+6,7%)

APPROVATA LA RELAZIONE SEMESTRALE AL 30 GIUGNO 2013. Dati Consolidati: Margine d Interesse 119,3 mln di euro (+6,7%) COMUNICATO STAMPA APPROVATA LA RELAZIONE SEMESTRALE AL 30 GIUGNO 2013 Dati Consolidati: Margine d Interesse 119,3 mln di euro (+6,7%) Commissioni nette 41,1 mln di euro (-5,6%1*) Margine di intermediazione

Dettagli

GRUPPO MEDIOLANUM Risultati 1 semestre 2012

GRUPPO MEDIOLANUM Risultati 1 semestre 2012 COMUNICATO STAMPA GRUPPO MEDIOLANUM Risultati 1 semestre 2012 UTILE NETTO: Euro 217,5 milioni, +125% MASSE AMMINISTRATE: Euro 49,1 miliardi, +5% RACCOLTA NETTA BANCA MEDIOLANUM: Euro 1.760 milioni CARLO

Dettagli

CONAFI PRESTITO : APPROVATA LA RELAZIONE SEMESTRALE AL 30 GIUGNO 2010

CONAFI PRESTITO : APPROVATA LA RELAZIONE SEMESTRALE AL 30 GIUGNO 2010 CONAFI PRESTITO : APPROVATA LA RELAZIONE SEMESTRALE AL 30 GIUGNO 2010 Margine di intermediazione consolidato pari a Euro 4,14 milioni (Euro 5,96 milioni al IH2009) Perdita netta di competenza del gruppo

Dettagli

Approvati dal Consiglio di Amministrazione i Bilanci della Banca Popolare di Milano e del Gruppo Bipiemme al 31 dicembre 2008.

Approvati dal Consiglio di Amministrazione i Bilanci della Banca Popolare di Milano e del Gruppo Bipiemme al 31 dicembre 2008. Approvati dal Consiglio di Amministrazione i Bilanci della Banca Popolare di Milano e del Gruppo Bipiemme al 31 dicembre 2008. Utile netto consolidato a 75,3 milioni di euro: risente dell andamento negativo

Dettagli

COMUNICATO STAMPA Risultati preliminari di bilancio consolidati al 31 dicembre 2015

COMUNICATO STAMPA Risultati preliminari di bilancio consolidati al 31 dicembre 2015 Società per Azioni con Sede Legale in Cagliari Viale Bonaria, 33 Codice fiscale e n di iscrizione al Registro delle Imprese di Cagliari 01564560900 Partita IVA 01577330903 Iscrizione all Albo delle Banche

Dettagli

COMUNICATO STAMPA CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE DI IW BANK S.P.A.: APPROVATA LA RELAZIONE SEMESTRALE AL 30 GIUGNO 2007

COMUNICATO STAMPA CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE DI IW BANK S.P.A.: APPROVATA LA RELAZIONE SEMESTRALE AL 30 GIUGNO 2007 COMUNICATO STAMPA CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE DI IW BANK S.P.A.: APPROVATA LA RELAZIONE SEMESTRALE AL 30 GIUGNO 2007 Utile netto a 5,0 milioni di euro (2,5 milioni di euro al 30 giugno 2006, +100%) Margine

Dettagli

In merito ai punti all ordine del giorno della parte Ordinaria, l Assemblea ha deliberato:

In merito ai punti all ordine del giorno della parte Ordinaria, l Assemblea ha deliberato: ASSEMBLEA ORDINARIA E STRAORDINARIA VENETO BANCA I Soci hanno approvato il bilancio al 31 dicembre 2014 e nominato quattro Consiglieri di Amministrazione. Si è svolta oggi a Villa Spineda, a Venegazzù

Dettagli

Approvazione della Relazione Trimestrale al 30.06.2005 da parte del Consiglio di Amministrazione.

Approvazione della Relazione Trimestrale al 30.06.2005 da parte del Consiglio di Amministrazione. 21/07/2005 - Approvazione relazione trimestrale 01.04.2005-30.06.2005 Approvazione della Relazione Trimestrale al 30.06.2005 da parte del Consiglio di Amministrazione. Sommario: Nei primi nove mesi dell

Dettagli

Il CDA de I GRANDI VIAGGI approva il progetto di bilancio 2015

Il CDA de I GRANDI VIAGGI approva il progetto di bilancio 2015 Comunicato Stampa Il CDA de I GRANDI VIAGGI approva il progetto di bilancio 2015 RISULTATI CONSOLIDATI Ricavi a 60,5 milioni (69,3 milioni nel 2014) EBITDA 1 a 2,9 milioni (0,4 milioni nel 2014) EBIT 2

Dettagli

Compensi Tipologia di servizi. Soggetto che ha erogato. Destinatario il servizio

Compensi Tipologia di servizi. Soggetto che ha erogato. Destinatario il servizio Informazioni ai sensi dell'art. 149-duodecies del Regolamento Emittenti Consob Il prospetto evidenzia i corrispettivi di competenza dell'esercizio 2011 per i servizi di revisione e per quelli diversi dalla

Dettagli

COMUNICATO STAMPA MID INDUSTRY CAPITAL APPROVA IL BILANCIO CONSOLIDATO 2013 CON UN UTILE DI 4,2 MILIONI (PERDITA DI 11,8 MILIONI NEL 2012)

COMUNICATO STAMPA MID INDUSTRY CAPITAL APPROVA IL BILANCIO CONSOLIDATO 2013 CON UN UTILE DI 4,2 MILIONI (PERDITA DI 11,8 MILIONI NEL 2012) COMUNICATO STAMPA MID INDUSTRY CAPITAL APPROVA IL BILANCIO CONSOLIDATO 2013 CON UN UTILE DI 4,2 MILIONI (PERDITA DI 11,8 MILIONI NEL 2012) La Holding chiude il 2013 con un utile di 0,5 milioni (perdita

Dettagli

CONAFI PRESTITO : APPROVATA LA RELAZIONE SEMESTRALE AL 30 GIUGNO 2011

CONAFI PRESTITO : APPROVATA LA RELAZIONE SEMESTRALE AL 30 GIUGNO 2011 CONAFI PRESTITO : APPROVATA LA RELAZIONE SEMESTRALE AL 30 GIUGNO 2011 Margine di intermediazione consolidato pari a 5,68 milioni di euro (4,14 milioni di euro al IH2010) Risultato della gestione operativa

Dettagli

- un nuovo piano industriale che tenga conto del deterioramento dell attuale scenario rispetto alle originarie previsioni, entro il 31/5/2016;

- un nuovo piano industriale che tenga conto del deterioramento dell attuale scenario rispetto alle originarie previsioni, entro il 31/5/2016; PRESS RELEASE COMUNICATO STAMPA APPROVATI DAL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE IL PROGETTO DI BILANCIO D ESERCIZIO DELLA BANCA E IL BILANCIO CONSOLIDATO AL 31 DICEMBRE 2015 APPROVATA LA RELAZIONE SUL GOVERNO

Dettagli

GRUPPO COFIDE: NEL 2014 RIDUCE PERDITA A 14,5 MLN ( 130,4 MLN NEL 2013)

GRUPPO COFIDE: NEL 2014 RIDUCE PERDITA A 14,5 MLN ( 130,4 MLN NEL 2013) COMUNICATO STAMPA Il Consiglio di Amministrazione approva i risultati al 31 dicembre 2014 GRUPPO COFIDE: NEL 2014 RIDUCE PERDITA A 14,5 MLN ( 130,4 MLN NEL 2013) Il risultato è influenzato dagli oneri

Dettagli

Utile netto della capogruppo Anima Holding: 72,4 milioni di euro (+38% sul 2013)

Utile netto della capogruppo Anima Holding: 72,4 milioni di euro (+38% sul 2013) COMUNICATO STAMPA ANIMA Holding: risultati esercizio 2014 Ricavi totali consolidati: 226,9 milioni (+3% sul 2013) Utile netto consolidato: 84,9 milioni (-29% sul 2013 che includeva proventi straordinari)

Dettagli

il margine di interesse risulta stabile, attestandosi a 30,6 Milioni di Euro

il margine di interesse risulta stabile, attestandosi a 30,6 Milioni di Euro COMUNICATO STAMPA Il Consiglio di Amministrazione di Banca Intermobiliare di Investimenti e Gestioni S.p.A. approva il Bilancio consolidato ed il Bilancio d esercizio al 31 dicembre 2012: Raccolta complessiva

Dettagli

COMUNICATO STAMPA AI SENSI DELL ART.36 DEL REGOLAMENTO ADOTTATO CON DELIBERA CONSOB N. 11971 DEL 14 MAGGIO 1999

COMUNICATO STAMPA AI SENSI DELL ART.36 DEL REGOLAMENTO ADOTTATO CON DELIBERA CONSOB N. 11971 DEL 14 MAGGIO 1999 COMUNICATO STAMPA AI SENSI DELL ART.36 DEL REGOLAMENTO ADOTTATO CON DELIBERA CONSOB N. 11971 DEL 14 MAGGIO 1999 UniCredito Immobiliare Uno: approvato il rendiconto annuale 2014 Valore complessivo netto

Dettagli

CREDEM, IL CDA HA APPROVATO I RISULTATI AL 30 SETTEMBRE 2013: UTILE +11,2% A/A, CORE TIER 1 AL 10%

CREDEM, IL CDA HA APPROVATO I RISULTATI AL 30 SETTEMBRE 2013: UTILE +11,2% A/A, CORE TIER 1 AL 10% CREDEM, IL CDA HA APPROVATO I RISULTATI AL 30 SETTEMBRE 2013: UTILE +11,2% A/A, CORE TIER 1 AL 10% Utile netto consolidato a 100,3 milioni di euro, +11,2% a/a; investimenti per lo sviluppo dei canali di

Dettagli

Dati significativi di gestione

Dati significativi di gestione Relazione economica Posso dire che ritengo oggi ci siano tutte le condizioni per riportare la Banca al ruolo che le compete anche grazie all impegno dei colleghi, che ho potuto apprezzare in questo periodo,

Dettagli

First Atlantic RE SGR S.p.A. approva il rendiconto di gestione del Fondo Atlantic 2 - Berenice al 30 settembre 2009

First Atlantic RE SGR S.p.A. approva il rendiconto di gestione del Fondo Atlantic 2 - Berenice al 30 settembre 2009 COMUNICATO STAMPA First Atlantic RE SGR S.p.A. approva il rendiconto di gestione del Fondo Atlantic 2 Berenice al 30 settembre 2009 Milano, 28 ottobre 2009 Il Consiglio di Amministrazione di First Atlantic

Dettagli

GRUPPO BANCO DESIO RELAZIONE TRIMESTRALE CONSOLIDATA

GRUPPO BANCO DESIO RELAZIONE TRIMESTRALE CONSOLIDATA GRUPPO BANCO DESIO RELAZIONE TRIMESTRALE CONSOLIDATA AL 31 MARZO 2006 1 INDICE Prospetti contabili pag. 03 Note di commento ed osservazioni degli Amministratori pag. 04 Nota informativa pag. 04 La struttura

Dettagli

COMUNICATO STAMPA CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE DI IWBANK S.P.A.: APPROVATI I DATI DEL PRIMO TRIMESTRE 2008

COMUNICATO STAMPA CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE DI IWBANK S.P.A.: APPROVATI I DATI DEL PRIMO TRIMESTRE 2008 COMUNICATO STAMPA CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE DI IWBANK S.P.A.: APPROVATI I DATI DEL PRIMO TRIMESTRE 2008 Utile netto a 4,5 milioni di euro, +70,3% rispetto ai 2,6 milioni al 31 marzo 2007 Margine di

Dettagli

Dati significativi di gestione

Dati significativi di gestione 182 183 Dati significativi di gestione In questa sezione relativa al Rendiconto Economico sono evidenziati ed analizzati i risultati economici raggiunti da ISA nel corso dell esercizio. L analisi si focalizza

Dettagli

I RISULTATI AL 31 MARZO 2014

I RISULTATI AL 31 MARZO 2014 PRESS RELEASE COMUNICATO STAMPA APPROVATI DAL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE DI BANCA CARIGE I RISULTATI AL 31 MARZO 2014 VITTORIO ROCCHETTI SUBENTRA A DIEGO MAGGIO QUALE SINDACO EFFETTIVO Tenuta della raccolta

Dettagli

COMUNICATO STAMPA INTESA SANPAOLO VITA: APPROVATI I RISULTATI AL 31 MARZO 2015:

COMUNICATO STAMPA INTESA SANPAOLO VITA: APPROVATI I RISULTATI AL 31 MARZO 2015: COMUNICATO STAMPA INTESA SANPAOLO VITA: APPROVATI I RISULTATI AL 31 MARZO 2015: Produzione lorda Vita a 5.029,9 /mln Nuova produzione Vita a 4.984,9 /mln Somme pagate Vita a 2.993,4 /mln Investimenti a

Dettagli

Il Bilancio e i Principi Internazionali IAS-IFRS: Il Conto Economico e il Rendiconto finanziario. anno accademico 2007-2008 Valentina Lazzarotti

Il Bilancio e i Principi Internazionali IAS-IFRS: Il Conto Economico e il Rendiconto finanziario. anno accademico 2007-2008 Valentina Lazzarotti Il Bilancio e i Principi Internazionali IAS-IFRS: Il Conto Economico e il Rendiconto finanziario anno accademico 2007-2008 Valentina Lazzarotti 1 Il Conto Economico Il prospetto di CE può essere redatto:

Dettagli

I GRANDI VIAGGI Approvati i risultati del I semestre 2011 In miglioramento EBITDA ed EBIT nel primo semestre

I GRANDI VIAGGI Approvati i risultati del I semestre 2011 In miglioramento EBITDA ed EBIT nel primo semestre Comunicato Stampa I GRANDI VIAGGI Approvati i risultati del I semestre 2011 In miglioramento EBITDA ed EBIT nel primo semestre Ricavi a 24,5 milioni (26,3 mln nel 2010) EBITDA 1 a -2,3 milioni (-4,0 mln

Dettagli

2. Rendiconto (produzione e distribuzione del valore aggiunto)

2. Rendiconto (produzione e distribuzione del valore aggiunto) 2. Rendiconto (produzione e distribuzione del valore aggiunto) 2.1. Dati significativi di gestione Nelle pagine che seguono sono rappresentate le principali grandezze economico-patrimoniali, ottenute dalla

Dettagli

Foto grande: Unipol Assicurazioni, Direzione Generale Bologna. Foto piccola: inizi anni 80, Bologna, posa scultura Turris di Giuseppe Spagnulo.

Foto grande: Unipol Assicurazioni, Direzione Generale Bologna. Foto piccola: inizi anni 80, Bologna, posa scultura Turris di Giuseppe Spagnulo. Foto grande: Unipol Assicurazioni, Direzione Generale Bologna. Foto piccola: inizi anni 80, Bologna, posa scultura Turris di Giuseppe Spagnulo. 2 - Bilancio Consolidato al Prospetti contabili consolidati

Dettagli

STATO PATRIMONIALE CONSOLIDATO RICLASSIFICATO (in milioni di euro) ATTIVO 2012 2011

STATO PATRIMONIALE CONSOLIDATO RICLASSIFICATO (in milioni di euro) ATTIVO 2012 2011 STATO PATRIMONIALE CONSOLIDATO RICLASSIFICATO (in milioni di euro) ATTIVO 2011 Crediti verso clientela 30.712,6 29.985,5 727,1 2,4% Crediti verso banche 4.341,4 3.491,8 849,6 24,3% Attività finanziarie

Dettagli

L ordine del giorno, pubblicato nei termini e modi di legge, in data 6 luglio 2015, è il seguente:

L ordine del giorno, pubblicato nei termini e modi di legge, in data 6 luglio 2015, è il seguente: SINTESI SOCIETA DI INVESTIMENTI E PARTECIPAZIONI S.p.A. Sede in Milano, Via Carlo Porta n. 1 Capitale sociale sottoscritto e versato Euro 721.060,67 Registro delle Imprese di Milano n. 00849720156 Sito

Dettagli

Rimborso anticipato prestito subordinato convertibile

Rimborso anticipato prestito subordinato convertibile COMUNICATO STAMPA Risultati al terzo trimestre 21 1 - Utile netto: 16,7 milioni di euro (+85,6%) - Patrimonio netto di Gruppo: 365,1 milioni di euro (+3,4% rispetto al 31/12/29) - Raccolta complessiva

Dettagli

GRUPPO BANCO DESIO. al 30 settembre 2006 RELAZIONE TRIMESTRALE CONSOLIDATA

GRUPPO BANCO DESIO. al 30 settembre 2006 RELAZIONE TRIMESTRALE CONSOLIDATA GRUPPO BANCO DESIO RELAZIONE TRIMESTRALE CONSOLIDATA AL 30 SETTEMBRE 2006 1 INDICE Prospetti contabili pag. 03 Note di commento ed osservazioni degli Amministratori pag. 04 Nota informativa pag. 04 La

Dettagli

Milano, 26 febbraio 2014. Approvato il rendiconto di gestione al 31 dicembre 2013 del fondo immobiliare Investietico:

Milano, 26 febbraio 2014. Approvato il rendiconto di gestione al 31 dicembre 2013 del fondo immobiliare Investietico: AEDES BPM REAL ESTATE SGR Sede in Milano, Bastioni di Porta Nuova n. 21, capitale sociale Euro 5.500.000,00 sottoscritto e versato, R.E.A. Milano n. 239479, Numero Registro delle Imprese di Milano e codice

Dettagli

**** Tel.: +39.02.29046441 Tel.: +39.02.7606741 Fax: +39.02.29046454 Fax: +39.02.76017251

**** Tel.: +39.02.29046441 Tel.: +39.02.7606741 Fax: +39.02.29046454 Fax: +39.02.76017251 Comunicato Stampa Il CDA de I GRANDI VIAGGI approva il progetto di bilancio 2013 Ricavi a 61,3 milioni (67,5 milioni nel 2012) EBITDA 1 a -2,1 milioni (-2,6 milioni nel 2012) EBIT 2 a -7,2 milioni (-8,0

Dettagli

INTERPUMP GROUP APPROVA I RISULTATI DEL PRIMO TRIMESTRE 2015

INTERPUMP GROUP APPROVA I RISULTATI DEL PRIMO TRIMESTRE 2015 COMUNICATO STAMPA INTERPUMP GROUP APPROVA I RISULTATI DEL PRIMO TRIMESTRE 2015 VENDITE NETTE: 222,6 milioni (+39,0%) - 160,2 milioni nel primo trimestre 2014 EBITDA: 43,5 milioni (+35,8%) pari al 19,5%

Dettagli

PRIMA APPLICAZIONE DEGLI IFRS

PRIMA APPLICAZIONE DEGLI IFRS PRIMA APPLICAZIONE DEGLI PRIMA APPLICAZIONE DEGLI Nella presente nota vengono riportate le informazioni richieste dall 1 e, in particolare, la descrizione degli impatti che la transizione agli ha determinato

Dettagli

Consiglio di Amministrazione della Fiat: bilancio 2013 e convocazione dell Assemblea degli Azionisti

Consiglio di Amministrazione della Fiat: bilancio 2013 e convocazione dell Assemblea degli Azionisti Consiglio di Amministrazione della Fiat: bilancio 2013 e convocazione dell Assemblea degli Azionisti Il Consiglio di Amministrazione della Fiat S.p.A., riunitosi oggi a Torino, ha: approvato il Bilancio

Dettagli

Relazione consolidata terzo trimestre 2005

Relazione consolidata terzo trimestre 2005 Relazione consolidata terzo trimestre 2005 2 Riunione di consiglio del 14 novembre 2005 3 4 Indice Stato patrimoniale Consolidato 7 Conto economico Consolidato 11 Prospetto delle variazioni del Patrimonio

Dettagli

IL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE DI ALBA PRIVATE EQUITY APPROVA IL PROGETTO DI BILANCIO DI ESERCIZIO E IL BILANCIO CONSOLIDATO AL 31 DICEMBRE 2014

IL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE DI ALBA PRIVATE EQUITY APPROVA IL PROGETTO DI BILANCIO DI ESERCIZIO E IL BILANCIO CONSOLIDATO AL 31 DICEMBRE 2014 COMUNICATO STAMPA Milano, 15 aprile 2015 IL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE DI ALBA PRIVATE EQUITY APPROVA IL PROGETTO DI BILANCIO DI ESERCIZIO E IL BILANCIO CONSOLIDATO AL 31 DICEMBRE 2014 Bilancio Capogruppo:

Dettagli

L'esercizio si chiude in utile e con una netta crescita del margine di intermediazione. Proposta la distribuzione di dividendi.

L'esercizio si chiude in utile e con una netta crescita del margine di intermediazione. Proposta la distribuzione di dividendi. Comunicato Stampa Il Consiglio di Amministrazione di First Capital S.p.A. approva il progetto di bilancio al 31 dicembre 2011 (redatto in base ai principi contabili italiani) L'esercizio si chiude in utile

Dettagli

Il CDA de I GRANDI VIAGGI approva il progetto di bilancio 2014

Il CDA de I GRANDI VIAGGI approva il progetto di bilancio 2014 Comunicato Stampa Il CDA de I GRANDI VIAGGI approva il progetto di bilancio 2014 RISULTATI CONSOLIDATI Ricavi a 69,3 milioni (61,3 milioni nel 2013) EBITDA 1 a 0,4 milioni (-2,1 milioni nel 2013) EBIT

Dettagli

Vianini Lavori: il Consiglio di Amministrazione approva i risultati del primo semestre 2015

Vianini Lavori: il Consiglio di Amministrazione approva i risultati del primo semestre 2015 VIANINI LAVORI SPA Vianini Lavori: il Consiglio di Amministrazione approva i risultati del primo semestre 2015 Ricavi: 98,1 milioni di euro (102,8 milioni di euro al 30 giugno 2014); Margine operativo

Dettagli

C o s t r u z i o n i E l e t t r o m e c c a n i c h e B r e s c i a n e R E S O C O N T O I N T E R M E D I O D I G E S T I O N E

C o s t r u z i o n i E l e t t r o m e c c a n i c h e B r e s c i a n e R E S O C O N T O I N T E R M E D I O D I G E S T I O N E C o s t r u z i o n i E l e t t r o m e c c a n i c h e B r e s c i a n e R E S O C O N T O I N T E R M E D I O D I G E S T I O N E AL 31 MARZO 2015 Cembre S.p.A. Sede in Brescia - via Serenissima, 9 Capitale

Dettagli

COMUNICATO STAMPA RICAVI IN CRESCITA (+15%) NEL PRIMO SEMESTRE RISULTATO OPERATIVO ED EBITDA IN AUMENTO SOLIDA POSIZIONE FINANZIARIA

COMUNICATO STAMPA RICAVI IN CRESCITA (+15%) NEL PRIMO SEMESTRE RISULTATO OPERATIVO ED EBITDA IN AUMENTO SOLIDA POSIZIONE FINANZIARIA COMUNICATO STAMPA GRUPPO RATTI IL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE DI RATTI S.P.A. HA APPROVATO LA RELAZIONE FINANZIARIA SEMESTRALE AL 30 GIUGNO 2012 RICAVI IN CRESCITA (+15%) NEL PRIMO SEMESTRE RISULTATO

Dettagli

First Atlantic RE SGR S.p.A. approva il rendiconto di gestione del Fondo Atlantic 2 - Berenice al 31 dicembre 2008

First Atlantic RE SGR S.p.A. approva il rendiconto di gestione del Fondo Atlantic 2 - Berenice al 31 dicembre 2008 COMUNICATO STAMPA First Atlantic RE SGR S.p.A. approva il rendiconto di gestione del Fondo Atlantic 2 - Berenice al 31 dicembre 2008 Milano, 29 gennaio 2009 - Il Consiglio di Amministrazione di First Atlantic

Dettagli

COMUNICATO STAMPA. Consiglio di Amministrazione di Enervit S.p.A.:

COMUNICATO STAMPA. Consiglio di Amministrazione di Enervit S.p.A.: COMUNICATO STAMPA Consiglio di Amministrazione di Enervit S.p.A.: - Approvato il Progetto di Bilancio d esercizio e il Bilancio consolidato al 31 dicembre 2012 Principali Risultati del Gruppo Enervit al

Dettagli

Viene confermata la focalizzazione della Banca sulla concessione del credito e sulla gestione delle

Viene confermata la focalizzazione della Banca sulla concessione del credito e sulla gestione delle COMUNICATO STAMPA Il Consiglio d Amministrazione di Banca del Mezzogiorno MedioCredito Centrale approva il nuovo Piano Industriale Triennale 2015 2017 e la Relazione Semestrale al 30 giugno 2015 Roma,

Dettagli

Record storico del Gruppo raggiunto in soli 6 mesi. Pietro Giuliani: prevedo un Utile netto consolidato a fine anno tra 220 300 milioni

Record storico del Gruppo raggiunto in soli 6 mesi. Pietro Giuliani: prevedo un Utile netto consolidato a fine anno tra 220 300 milioni Azimut Holding: Semestrale al 30 giugno 2015 COMUNICATO STAMPA Record storico del Gruppo raggiunto in soli 6 mesi. Pietro Giuliani: prevedo un Utile netto consolidato a fine anno tra 220 300 milioni Nel

Dettagli

IL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE APPROVA IL RESOCONTO INTERMEDIO DI GESTIONE AL 31 MARZO 2015

IL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE APPROVA IL RESOCONTO INTERMEDIO DI GESTIONE AL 31 MARZO 2015 IL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE APPROVA IL RESOCONTO INTERMEDIO DI GESTIONE AL 31 MARZO 2015 Risultati del Gruppo FNM - Utile netto di Gruppo: 6,958 milioni di euro - EBIT: 7,006 milioni di euro Milano,

Dettagli

Dati significativi di gestione

Dati significativi di gestione 36 37 38 Dati significativi di gestione In questa sezione relativa al Rendiconto economico sono evidenziati ed analizzati i risultati economici raggiunti da ISA nel corso dell esercizio. L analisi si focalizza

Dettagli

Comunicato stampa Documento Allegato

Comunicato stampa Documento Allegato Edison Spa Ufficio Stampa Tel. +39 02 6222.7331 Foro Buonaparte, 31 Fax. +39 02 6222.7379 20121 Milano - MI ufficiostampa@edison.it Comunicato stampa Documento Allegato Stato patrimoniale consolidato Si

Dettagli

COMUNICATO STAMPA Milano, 27 agosto 2010

COMUNICATO STAMPA Milano, 27 agosto 2010 COMUNICATO STAMPA Milano, 27 agosto 2010 Il Consiglio di Amministrazione di Cape Listed Investment Vehicle in Equity S.p.A. approva la Relazione Finanziaria Semestrale al 30 giugno 2010 Bilancio consolidato:

Dettagli

RISULTATI CONSOLIDATI AL 31 DICEMBRE 2011

RISULTATI CONSOLIDATI AL 31 DICEMBRE 2011 RISULTATI CONSOLIDATI AL 31 DICEMBRE 2011 Costante supporto all economia reale dei territori di insediamento: circa 3 miliardi di euro di crediti erogati alle famiglie e alle PMI, in condizioni di liquidità

Dettagli

CREDEM, RISULTATI CONSOLIDATI: NEL PRIMO SEMESTRE 2015 UTILE +20,6% A/A, PROSEGUE LA CRESCITA DEI PRESTITI +5,3% A/A.

CREDEM, RISULTATI CONSOLIDATI: NEL PRIMO SEMESTRE 2015 UTILE +20,6% A/A, PROSEGUE LA CRESCITA DEI PRESTITI +5,3% A/A. CREDEM, RISULTATI CONSOLIDATI: NEL PRIMO SEMESTRE 2015 UTILE +20,6% A/A, PROSEGUE LA CRESCITA DEI PRESTITI +5,3% A/A. IMPORTANTE SOSTEGNO ALL ECONOMIA Prestiti a clientela (1) : +5,3% a/a (vs sistema -0,6%

Dettagli

COMUNICATO STAMPA. Il Consiglio di Amministrazione di Space S.p.A. approva il Resoconto Intermedio di Gestione al 31 marzo 2015

COMUNICATO STAMPA. Il Consiglio di Amministrazione di Space S.p.A. approva il Resoconto Intermedio di Gestione al 31 marzo 2015 COMUNICATO STAMPA Il Consiglio di Amministrazione di Space S.p.A. approva il Resoconto Intermedio di Gestione al 31 marzo 2015 Liquidità pari a 132,6 milioni Patrimonio netto pari a 83,8 milioni Milano,

Dettagli

Assemblea azionisti SNAI S.p.A., approvato il bilancio d esercizio 2006

Assemblea azionisti SNAI S.p.A., approvato il bilancio d esercizio 2006 Comunicato stampa (Ai sensi dell art. 114 D.L.g.s. 58/1998) Assemblea azionisti SNAI S.p.A., approvato il bilancio d esercizio 2006 Ebitda a 58,3 milioni di euro (+289%) ed Ebit pari a 27,1 milioni di

Dettagli

De Longhi S.p.A. Resoconto intermedio di gestione al 31 marzo 2010

De Longhi S.p.A. Resoconto intermedio di gestione al 31 marzo 2010 De Longhi S.p.A. Organi societari * Consiglio di amministrazione GIUSEPPE DE'LONGHI FABIO DE'LONGHI ALBERTO CLÒ ** RENATO CORRADA ** SILVIA DE'LONGHI CARLO GARAVAGLIA DARIO MELO GIORGIO SANDRI SILVIO SARTORI

Dettagli

CREDEM, RISULTATI 2014: UTILE +31% A/A A 151,8 MILIONI DI EURO, DIVIDENDO +25% A/A A 0,15 EURO

CREDEM, RISULTATI 2014: UTILE +31% A/A A 151,8 MILIONI DI EURO, DIVIDENDO +25% A/A A 0,15 EURO CREDEM, RISULTATI 2014: UTILE +31% A/A A 151,8 MILIONI DI EURO, DIVIDENDO +25% A/A A 0,15 EURO Prestiti (1) +7,9% a/a (vs -1,4% del sistema (2) ); rapporto sofferenze impieghi a 1,55% tra i più bassi del

Dettagli

ITALMOBILIARE SOCIETA PER AZIONI

ITALMOBILIARE SOCIETA PER AZIONI ITALMOBILIARE SOCIETA PER AZIONI COMUNICATO STAMPA ESAMINATI DAL CONSIGLIO I RISULTATI CONSOLIDATI DEL PRIMO TRIMESTRE GRUPPO ITALMOBILIARE: RICAVI: 1.386,4 MILIONI DI EURO (1.452,5 MILIONI NEL PRIMO TRIMESTRE

Dettagli

COMUNICATO STAMPA. Bilancio d esercizio Consolidato al 31 dicembre 2005 redatto secondo i principi contabili internazionali IAS/IFRS

COMUNICATO STAMPA. Bilancio d esercizio Consolidato al 31 dicembre 2005 redatto secondo i principi contabili internazionali IAS/IFRS BANCO DI SARDEGNA S.p.A. Sede Legale Cagliari - Viale Bonaria 33 Sede Amministrativa e Direzione Generale Sassari - Viale Umberto 36 Capitale Sociale Euro 147.420.075,00 i.v. Codice fiscale e numero di

Dettagli

CONAFI PRESTITÒ Il Consiglio di Amministrazione approva il progetto di bilancio 2008

CONAFI PRESTITÒ Il Consiglio di Amministrazione approva il progetto di bilancio 2008 CONAFI PRESTITÒ Il Consiglio di Amministrazione approva il progetto di bilancio 2008 Approvata la proposta di autorizzazione all acquisto e disposizione di azioni proprie Margine di intermediazione consolidato

Dettagli

BANCA CARIGE S.p.A. Cassa di Risparmio di Genova e Imperia. Supplemento al Documento di Registrazione

BANCA CARIGE S.p.A. Cassa di Risparmio di Genova e Imperia. Supplemento al Documento di Registrazione BANCA CARIGE S.p.A. Cassa di Risparmio di Genova e Imperia Sede legale in Genova, Via Cassa di Risparmio 15 Iscritta all Albo delle Banche al n. 6175.4 Capogruppo del Gruppo CARIGE iscritto all albo dei

Dettagli

COMUNICATO STAMPA. Bilancio consolidato 2012 Comunicazione ai sensi dell art.114, comma 5, del D.Lgs. 58/98

COMUNICATO STAMPA. Bilancio consolidato 2012 Comunicazione ai sensi dell art.114, comma 5, del D.Lgs. 58/98 COMUNICATO STAMPA Bilancio consolidato 2012 Comunicazione ai sensi dell art.114, comma 5, del D.Lgs. 58/98 Bologna, 24 aprile 2013 Con comunicazione del 17 aprile 2013, la Consob ha richiesto ad Unipol

Dettagli

RISULTATI CONSOLIDATI DEI PRIMI NOVE MESI DEL 2015

RISULTATI CONSOLIDATI DEI PRIMI NOVE MESI DEL 2015 COMUNICATO STAMPA RISULTATI CONSOLIDATI DEI PRIMI NOVE MESI DEL 2015 VENDITE NETTE: 681,9 milioni (+33,7%) - 510,1 milioni nei primi nove mesi del 2014 EBITDA: 141,3 milioni (+33,7%) pari al 20,7% delle

Dettagli

CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE DELLA FIAT: BILANCIO 2010 E CONVOCAZIONE DELL ASSEMBLEA DEGLI AZIONISTI

CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE DELLA FIAT: BILANCIO 2010 E CONVOCAZIONE DELL ASSEMBLEA DEGLI AZIONISTI CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE DELLA FIAT: BILANCIO 2010 E CONVOCAZIONE DELL ASSEMBLEA DEGLI AZIONISTI Il Consiglio di Amministrazione della Fiat S.p.A., riunitosi oggi a Torino, ha: approvato il Bilancio

Dettagli

Rafforzamento patrimoniale, elevato presidio del rischio, crescita dei ricavi complessivi e della redditività ordinaria

Rafforzamento patrimoniale, elevato presidio del rischio, crescita dei ricavi complessivi e della redditività ordinaria Comunicato Stampa Risultati consolidati al 30 settembre 2006 Rafforzamento patrimoniale, elevato presidio del rischio, crescita dei ricavi complessivi e della redditività ordinaria Ricavi in crescita -

Dettagli

SUPPLEMENTO PROSPETTO INFORMATIVO. relativo all Offerta Pubblica di Sottoscrizione di azioni ordinarie

SUPPLEMENTO PROSPETTO INFORMATIVO. relativo all Offerta Pubblica di Sottoscrizione di azioni ordinarie SUPPLEMENTO al PROSPETTO INFORMATIVO relativo all Offerta Pubblica di Sottoscrizione di azioni ordinarie Denominazione: CREDITO TREVIGIANO Banca di Credito Cooperativo Società Cooperativa. Sede legale

Dettagli

COMUNICATO STAMPA SOCIETA ACQUE POTABILI S.P.A.: il Consiglio d Amministrazione ha approvato il bilancio dell esercizio 2009.

COMUNICATO STAMPA SOCIETA ACQUE POTABILI S.P.A.: il Consiglio d Amministrazione ha approvato il bilancio dell esercizio 2009. COMUNICATO STAMPA SOCIETA ACQUE POTABILI S.P.A.: il Consiglio d Amministrazione ha approvato il bilancio dell esercizio 2009. Ricavi a 56,1 milioni di Euro (+3,8% vs 54 mln di Euro al 31/12/2008), EBITDA

Dettagli

IL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE APPROVA IL RESOCONTO INTERMEDIO DI GESTIONE AL 30 SETTEMBRE 2015

IL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE APPROVA IL RESOCONTO INTERMEDIO DI GESTIONE AL 30 SETTEMBRE 2015 IL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE APPROVA IL RESOCONTO INTERMEDIO DI GESTIONE AL 30 SETTEMBRE 2015 Risultati del Gruppo FNM - Utile netto di Gruppo: 20,353 milioni di euro - EBIT: 18,656 milioni di euro

Dettagli

Milano, 24 marzo 2015. Approvato il rendiconto di gestione al 31 dicembre 2014 del Fondo immobiliare Investietico:

Milano, 24 marzo 2015. Approvato il rendiconto di gestione al 31 dicembre 2014 del Fondo immobiliare Investietico: AEDES BPM Real Estate SGR S.p.A. Sede in Milano, Bastioni di Porta Nuova n. 21, capitale sociale Euro 5.500.000,00 sottoscritto e versato, R.E.A. Milano n. 239479, Numero Registro delle Imprese di Milano

Dettagli

BNP Paribas REIM SGR p.a. approva i rendiconti annuali 2013 dei Fondi BNL Portfolio Immobiliare e Immobiliare Dinamico

BNP Paribas REIM SGR p.a. approva i rendiconti annuali 2013 dei Fondi BNL Portfolio Immobiliare e Immobiliare Dinamico BNP Paribas REIM SGR p.a. approva i rendiconti annuali 2013 dei Fondi BNL Portfolio Immobiliare e Immobiliare Dinamico BNL Portfolio Immobiliare: valore di quota pari a Euro 1.321,402 con un rendimento

Dettagli

BNP Paribas REIM SGR p.a. approva il rendiconto annuale 2014 del Fondo BNL Portfolio Immobiliare

BNP Paribas REIM SGR p.a. approva il rendiconto annuale 2014 del Fondo BNL Portfolio Immobiliare BNP Paribas REIM SGR p.a. approva il rendiconto annuale 2014 del Fondo BNL Portfolio Immobiliare BNL Portfolio Immobiliare: valore di quota pari a Euro 937,084 con un rendimento medio annuo composto (TIR)

Dettagli

Approvata la Relazione di gestione al 31 dicembre 2015 del Fondo immobiliare Investietico:

Approvata la Relazione di gestione al 31 dicembre 2015 del Fondo immobiliare Investietico: Comunicato Stampa Press Release Milano, 29 febbraio 2016 Approvata la Relazione di gestione al 31 dicembre 2015 del Fondo immobiliare Investietico: Il valore complessivo netto (NAV) del Fondo è pari ad

Dettagli