BILANCIO DELL ESERCIZIO 2009 PROSPETTI DEL BILANCIO AL 31 DICEMBRE 2009

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "BILANCIO DELL ESERCIZIO 2009 PROSPETTI DEL BILANCIO AL 31 DICEMBRE 2009"

Transcript

1 BILANCIO DELL ESERCIZIO 2009 PROSPETTI DEL BILANCIO AL 31 DICEMBRE 2009 BANCA DI ROMAGNA SPA SEDE LEGALE IN FAENZA CORSO GARIBALDI 1. SOCIETÀ APPARTENENTE AL GRUPPO UNIBANCA SPA (ISCRITTO ALL'ALBO DEI GRUPPI BANCARI COD ). SOGGETTA ALL'ATTIVITÀ DI DIREZIONE E COORDINAMENTO DELLA CAPOGRUPPO UNIBANCA SPA. 1

2 STRUTTURA E ALLEGATI AL BILANCIO DELL IMPRESA Banca di Romagna SpA. ( Banca ) predispone il bilancio dell impresa in conformità al Regolamento CE n. 1606/2002, al Decreto Legislativo n. 38 del 26 febbraio 2005 ed alla circolare Banca d Italia del 22 dicembre I bilanci delle banche: schemi e regole di compilazione. Tale Circolare è stata aggiornata in data 18 novembre 2009 per incorporare modifiche normative intervenute nei principi contabili internazionali IAS/IFRS a far tempo dalla precedente edizione della stessa. In particolare, in recepimento delle modifiche apportate allo IAS 1, sono stati aggiornati gli schemi di bilancio determinando la necessaria riesposizione dei dati comparativi al 31 dicembre 2008, così come indicato in calce agli schemi stessi. Il bilancio dell esercizio 2009 è corredato dalla Relazione degli Amministratori sull andamento della gestione ed è costituito dallo Stato Patrimoniale, dal Conto Economico, dal Prospetto della redditività complessiva, dal Prospetto delle variazioni del patrimonio netto, dal Rendiconto Finanziario e dalla Nota Integrativa, predisposti secondo gli schemi previsti dalla circolare sopra indicata. In accordo con quanto previsto dalla normativa emanata dalla Banca d Italia, gli schemi di bilancio sono redatti in unità di euro. La Nota Integrativa è redatta in migliaia di euro; per tutti i documenti sono inoltre riportati, laddove richiesto dalla suddetta normativa gli importi dell esercizio precedente. Il bilancio della Banca al 31 dicembre 2009 viene sottoposto a revisione contabile a cura della società di revisione PricewaterhouseCoopers SpA in esecuzione della delibera assembleare del 23 aprile 2007, che ha attribuito l incarico alla suddetta società per gli esercizi 2007, 2008,

3 PROSPETTI DEL BILANCIO AL 31 DICEMBRE

4 BANCA DI ROMAGNA SPA STATO PATRIMONIALE (importi in uro) Voci dell'attivo 31/12/ /12/2008 Riesposto (1) 10. Cassa e disponibilità liquide Attività finanziarie detenute per la negoziazione Attività finanziarie valutate al fair value Attività finanziarie disponibili per la vendita Crediti verso banche Crediti verso clientela Derivati di copertura Partecipazioni Attività materiali Attività immateriali di cui: - avviamento 130. Attività fiscali a) correnti 0 0 b) anticipate Altre attività Totale dell'attivo NOTE: (1) I valori sono stati riesposti adottando i medesimi criteri utilizzati per la redazione del bilancio al 31 dicembre In particolare sono state riclassificati dalle Attività fiscali correnti alla voce Altre attività importi per 1,955 milioni di euro, in seguito all'aggiornamento del 18/11/2009 della circolare 262/2005 da parte della Banca d Italia. 4

5 BANCA DI ROMAGNA SPA segue STATO PATRIMONIALE (importi in uro) Voci del passivo e del patrimonio netto 31/12/ /12/2008 Riesposto (1) 10. Debiti verso banche Debiti verso clientela Titoli in circolazione Passività finanziarie di negoziazione Derivati di copertura Passività fiscali a) correnti b) differite Altre passività Trattamento di fine rapporto del personale Fondi per rischi e oneri: a) quiescenza e obblighi simili b) altri fondi Riserve da valutazione Riserve Sovrapprezzi di emissione Capitale Utile (Perdita) d'esercizio (+/-) Totale del passivo e del patrimonio netto NOTE: (1) I valori sono stati riesposti adottando i medesimi criteri utilizzati per la redazione del bilancio al 31 dicembre In particolare sono state riclassificati dalla voce 100 Altre passività alla voce 10 Debiti verso banche importi per 102 mila euro e dalla voce 160 Riserve alla voce 130 Riserve da valutazione importi negativi per 0,958 milioni di euro, in seguito all'aggiornamento del 18/11/2009 della circolare 262/2005 da parte della Banca d Italia. 5

6 BANCA DI ROMAGNA SPA CONTO ECONOMICO (importi in uro) Voci 31/12/ /12/2008 Riesposto (1) 10. Interessi attivi e proventi assimilati Interessi passivi e oneri assimilati ( ) ( ) 30. Margine di interesse Commissioni attive Commissioni passive ( ) ( ) 60. Commissioni nette Dividendi e proventi simili Risultato netto dell attività di negoziazione Risultato netto dell attività di copertura ( ) 100. Utile (perdita) da cessione o riacquisto di: a) crediti 0 0 b) attività finanziarie disponibili per la vendita (20.228) c) attività finanziarie detenute sino alla scadenza 0 0 d) passività finanziarie Risultato netto delle attività e passività finanziarie valutate al fair value Margine di intermediazione Rettifiche/Riprese di valore nette per deterioramento di: ( ) ( ) a) crediti ( ) ( ) b) attività finanziarie disponibili per la vendita (6.111) 0 c) attività finanziarie detenute sino alla scadenza 0 0 d) altre operazioni finanziarie ( ) 140. Risultato netto della gestione finanziaria Spese amministrative: ( ) ( ) a) spese per il personale ( ) ( ) b) altre spese amministrative ( ) ( ) 160. Accantonamenti netti ai fondi per rischi e oneri ( ) ( ) 170. Rettifiche/Riprese di valore nette su attività materiali ( ) ( ) 180. Rettifiche/Riprese di valore nette su attività immateriali (32.369) (33.317) 190. Altri oneri/proventi di gestione Costi operativi ( ) ( ) 240. Utili (Perdite) da cessione di investimenti Utile (Perdita) della operatività corrente al lordo delle imposte Imposte sul reddito dell'esercizio dell operatività corrente ( ) ( ) 270. Utile (Perdita) della operatività corrente al netto delle imposte Utile (Perdita) d'esercizio NOTE: (1) I valori sono stati riesposti adottando i medesimi criteri utilizzati per la redazione del bilancio al 31 dicembre In particolare sono stati riclassificati dalla voce 220 Altri proventi/oneri di gestione alla voce "Commissioni attive importi per 1,688 milioni di euro, in seguito all'aggiornamento del 18/11/2009 della circolare 262/2005 da parte della Banca d'italia. 6

7 PROSPETTO DELLA REDDITIVITA COMPLESSIVA Voci 31/12/ /12/ Utile (perdita) d'esercizio Altre componenti reddituali al netto delle imposte 20. Attività finanziarie disponibili per la vendita ( ) 30. Attività materiali 40. Attività immateriali 50. Copertura di investimenti esteri 60. Copertura dei flussi finanziari 70. Differenze di cambio 80. Attività non correnti in via di dismissione 90. Utili (Perdite) attuariali su piani a benefici definiti ( ) ( ) 100. Quote delle riserve da valutazione delle partecipazioni valutate a patrimonio netto 110. Totale altre componenti reddituali al netto delle imposte ( ) 120. Redditività complessiva (voce ) Il prospetto in esame è stato introdotto nel corso del 2009 in seguito alle modifiche apportate allo IAS 1; pertanto i valori al 31 dicembre 2008 sono stati esposti adottando i medesimi criteri utilizzati per la redazione del bilancio al 31 dicembre

8 PROSPETTO DELLE VARIAZIONI DEL PATRIMONIO NETTO: esercizio

9 PROSPETTO DELLE VARIAZIONI DEL PATRIMONIO NETTO: esercizio 2008 Esistenze al 31/12/2007 Modifica saldi apertura Esistenze al 01/01/2008 Allocazione risultato esercizio precedente Riserve Dividendi e altre destinazioni Capitale: a) azioni ordinarie b) altre azioni 0 0 Sovrapprezzi di emissione Riserve: a) di utili b) altre: ( ) ( ) di cui - benefici ai dipendenti ( ) ( ) Riserve da valutazione: ( ) ( ) a) disponibili per la vendita (68.610) (68.610) ( ) ( ) b) copertura flussi finanziari c) altre ( ) ( ) di cui - attività materiali leggi speciali di rivalutazione benefici ai dipendenti ( ) ( ) ( ) Strumenti di capitale 0 0 Azioni proprie 0 0 Utile (Perdita) di esercizio ( ) ( ) Patrimonio netto ( ) Il prospetto delle variazioni del patrimonio netto consolidato al è stato riesposto ai fini comparativi per recepire il I aggiornamento della circolare n. 262/2005 Si precisa che la variazione di riserve di importo pari a euro è relativa alla riclassifica prevista dal I aggiornamento della circolare n. 262/2005. Variazioni di riserve Emissione nuove azioni Acquisto azioni proprie Variazioni dell'esercizio Operazioni sul patrimonio netto Distribuzione straordinaria dividendi Variazione strumenti di capitale Derivati su proprie azioni Stock options Redditività complessiva esercizio 2008 Patrimonio netto al 31/12/2008 9

10 RENDICONTO FINANZIARIO METODO INDIRETTO A. ATTIVITA OPERATIVA Importo 31/12/ /12/ Gestione risultato d'esercizio (+/-) plus/minusvalenze su attività finanziariedetenute per la negoziazione e su attività/ passività valutate al fair value (-/+) ( ) ( ) - plus/minusvalenze su attività di copertura (-/+) ( ) rettifiche/riprese di valore nette per deterioramento (+/-) rettifiche/riprese di valore nette su immobilizzazioni materiali e immateriali (+/-) accantonamenti netti a fondi rischi ed oneri ed altri costi/ricavi (+/-) ( ) ( ) - imposte e tasse non liquidate (+) rettifiche/riprese di valore nette dei gruppi di attività in via di dismissione e al netto dell'effetto fiscale (+/-) - altri aggiustamenti (+/-) ( ) ( ) 2. Liquidità generata/assorbita dalle attività finanziarie ( ) ( ) - attività finanziarie detenute per la negoziazione ( ) - attività finanziarie valutate al fair value attività finanziarie disponibili per la vendita ( ) - crediti verso banche: a vista ( ) ( ) - crediti verso banche: altri crediti - crediti verso clientela ( ) ( ) - altre attività ( ) ( ) 3. Liquidità generata/assorbita dalle passività finanziarie debiti verso banche: a vista ( ) debiti verso banche: altri debiti - debiti verso clientela titoli in circolazione ( ) passività finanziarie di negoziazione ( ) passività finanziarie valutate al fair value - altre passività ( ) Liquidità netta generata/assorbita dall attività operativa B. ATTIVITA DI INVESTIMENTO 1. Liquidità generata da vendite partecipazioni - dividendi incassati su partecipazioni vendite di attività finanziarie detenute sino alla scadenza - vendite di attività materiali vendite di attività immateriali - vendite di rami d'azienda 2. Liquidità assorbita da ( ) ( ) - acquisto di partecipazioni - acquisto di attività finanziarie detenute sino alla scadenza - acquisto di attività materiali ( ) ( ) - acquisto di attività immateriali (13.191) (7.269) - acquisto di rami d'azienda Liquidità netta generata/assorbita dall attività d investimento ( ) C. ATTIVITA DI PROVVISTA - emissione/acquisti di azioni proprie - emissione/acquisto strumenti di capitale - distribuzione dividendi e altre finalità ( ) ( ) Liquidità netta generata/assorbita dall attività di provvista ( ) ( ) LIQUIDITA NETTA GENERATA /ASSORBITA NELL ESERCIZIO LEGENDA (+) generata (-) assorbita RICONCILIAZIONE Voci d bilancio Importo 31/12/ /12/2008 Cassa e disponibilità liquide all inizio dell esercizio Liquidità totale netta generata/assorbita nell esercizio Cassa e disponibilità liquide: effetto della variazione dei cambi Cassa e disponibilità liquide alla chiusura dell esercizio

BILANCIO AL 31 DICEMBRE 2014 Estratto per la pubblicazione

BILANCIO AL 31 DICEMBRE 2014 Estratto per la pubblicazione BILANCIO AL 31 DICEMBRE 2014 Estratto per la pubblicazione BILANCIO AL 31 DICEMBRE 2014 1. STATO PATRIMONIALE Voci dell'attivo 31.12.2014 31.12.2013 10. Cassa e disponibilità liquide 341 153 60. Crediti:

Dettagli

Pitagora SpA - Semestrale al 30/06/2014

Pitagora SpA - Semestrale al 30/06/2014 B i l a n c i o s e m e s t r a l e a l 3 0 g i u g n o 2 0 1 4 BILANCIO SEMESTRALE AL 30 GIUGNO 2014 Pitagora SpA - Semestrale al 30/06/2014 STATO PATRIMONIALE Voci dell'attivo 30/06/2014 31/12/2013

Dettagli

COMUNICATO STAMPA. Bilancio d esercizio consolidato al 31 dicembre 2009

COMUNICATO STAMPA. Bilancio d esercizio consolidato al 31 dicembre 2009 SOCIETÀ PER AZIONI Sede legale: Cagliari - Viale Bonaria 33 Sede amministrativa e Direzione generale: Sassari - Viale Umberto 36 Capitale sociale Euro 155.247.762,00 i.v. Cod. fisc. e num. iscriz. al Registro

Dettagli

COMUNICATO STAMPA IL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE DEL BANCO DI DESIO E DELLA BRIANZA S.P.A

COMUNICATO STAMPA IL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE DEL BANCO DI DESIO E DELLA BRIANZA S.P.A COMUNICATO STAMPA IL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE DEL BANCO DI DESIO E DELLA BRIANZA S.P.A. HA APPROVATO IL BILANCIO CONSOLIDATO E IL PROGETTO DI BILANCIO INDIVIDUALE AL 31 DICEMBRE 2007 DATI DI BILANCIO

Dettagli

COMUNICATO STAMPA IL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE DEL BANCO DI DESIO E DELLA BRIANZA S.P.A

COMUNICATO STAMPA IL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE DEL BANCO DI DESIO E DELLA BRIANZA S.P.A COMUNICATO STAMPA IL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE DEL BANCO DI DESIO E DELLA BRIANZA S.P.A. HA APPROVATO LA RELAZIONE FINANZIARIA SEMESTRALE CONSOLIDATA AL 30 GIUGNO 2009 DATI CONSOLIDATI AL 30 GIUGNO

Dettagli

STATO PATRIMONIALE CONSOLIDATO RICLASSIFICATO (in milioni di euro) ATTIVO 2012 2011

STATO PATRIMONIALE CONSOLIDATO RICLASSIFICATO (in milioni di euro) ATTIVO 2012 2011 STATO PATRIMONIALE CONSOLIDATO RICLASSIFICATO (in milioni di euro) ATTIVO 2011 Crediti verso clientela 30.712,6 29.985,5 727,1 2,4% Crediti verso banche 4.341,4 3.491,8 849,6 24,3% Attività finanziarie

Dettagli

L analisi del bilancio della banca

L analisi del bilancio della banca L analisi del bilancio della banca Agenda 2 L analisi del bilancio bancario: alcune considerazioni preliminari L analisi del bilancio bancario L analisi dei bilanci consolidati 2009-2011 del gruppo Unicredit

Dettagli

PRIMA APPLICAZIONE DEI PRINCIPI CONTABILI

PRIMA APPLICAZIONE DEI PRINCIPI CONTABILI PRIMA APPLICAZIONE DEI PRINCIPI CONTABILI INTERNAZIONALI Prima adozione degli Note tecniche di commento all applicazione dei principi contabili internazionali in sede di prima applicazione Transizione

Dettagli

COMUNICATO STAMPA CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE DI IW BANK S.P.A.: APPROVATA LA RELAZIONE SEMESTRALE AL 30 GIUGNO 2007

COMUNICATO STAMPA CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE DI IW BANK S.P.A.: APPROVATA LA RELAZIONE SEMESTRALE AL 30 GIUGNO 2007 COMUNICATO STAMPA CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE DI IW BANK S.P.A.: APPROVATA LA RELAZIONE SEMESTRALE AL 30 GIUGNO 2007 Utile netto a 5,0 milioni di euro (2,5 milioni di euro al 30 giugno 2006, +100%) Margine

Dettagli

Il bilancio bancario: la normativa di riferimento e gli schemi di bilancio

Il bilancio bancario: la normativa di riferimento e gli schemi di bilancio Il bilancio bancario: la normativa di riferimento e gli schemi di bilancio Agenda Normativa di riferimento Disposizioni generali Schemi di bilancio individuale Stato patrimoniale Attivo Stato patrimoniale

Dettagli

CREDEM, RISULTATI 2014: UTILE +31% A/A A 151,8 MILIONI DI EURO, DIVIDENDO +25% A/A A 0,15 EURO

CREDEM, RISULTATI 2014: UTILE +31% A/A A 151,8 MILIONI DI EURO, DIVIDENDO +25% A/A A 0,15 EURO CREDEM, RISULTATI 2014: UTILE +31% A/A A 151,8 MILIONI DI EURO, DIVIDENDO +25% A/A A 0,15 EURO Prestiti (1) +7,9% a/a (vs -1,4% del sistema (2) ); rapporto sofferenze impieghi a 1,55% tra i più bassi del

Dettagli

711 - BILANCIO ORDINARIO D'ESERCIZIO. Data chiusura esercizio 31/12/2007

711 - BILANCIO ORDINARIO D'ESERCIZIO. Data chiusura esercizio 31/12/2007 711 - BILANCIO ORDINARIO D'ESERCIZIO Data chiusura esercizio 31/12/2007 BANCA POPOLARE ETICA SOCIETA' COOPERATIVA PER AZIONI O IN FORMA ABBREVIATA "BANCA ETICA" O "BPE". Forma giuridica: SOCIETA' COOPERATIVA

Dettagli

Relazione e Bilancio di Intesa Sanpaolo

Relazione e Bilancio di Intesa Sanpaolo Relazione e Bilancio di Intesa Sanpaolo Relazione sull andamento della gestione Dati di sintesi e indicatori alternativi di performance di Intesa Sanpaolo Commissioni nette Dati economici variazioni assolute

Dettagli

Conto economico. Prospetti contabili infrannuali 2007 62. (importi in migliaia di euro)

Conto economico. Prospetti contabili infrannuali 2007 62. (importi in migliaia di euro) Prospetti contabili infrannuali della Capogruppo per il semestre chiuso al 30 giugno 2007 Conto economico 1 semestre 2007 1 semestre 2006 Ricavi verso terzi 14.025 8.851 Ricavi parti correlati 2.772 3.521

Dettagli

Relazione e Bilancio di Intesa Sanpaolo

Relazione e Bilancio di Intesa Sanpaolo Relazione e Bilancio di Intesa Sanpaolo Relazione sull andamento della gestione 465 Dati di sintesi e indicatori alternativi di performance di Intesa Sanpaolo Commissioni nette Dati economici Interessi

Dettagli

Comunicato stampa Documento Allegato

Comunicato stampa Documento Allegato Edison Spa Ufficio Stampa Tel. +39 02 6222.7331 Foro Buonaparte, 31 Fax. +39 02 6222.7379 20121 Milano - MI ufficiostampa@edison.it Comunicato stampa Documento Allegato Stato patrimoniale consolidato Si

Dettagli

EEMSItaliaS.P.A. _ProspetiContabilidiEEMSItaliaS.P.A.al30giugno2006 _TransizioneaiPrincipiContabiliInternazionali(IFRSs)

EEMSItaliaS.P.A. _ProspetiContabilidiEEMSItaliaS.P.A.al30giugno2006 _TransizioneaiPrincipiContabiliInternazionali(IFRSs) EEMSItaliaS.P.A. _ProspetiContabilidiEEMSItaliaS.P.A.al30giugno2006 _TransizioneaiPrincipiContabiliInternazionali(s) EEMS Italia S.p.A PROSPETTI CONTABILI DI EEMS ITALIA S.P.A AL 30 GIUGNO 2006 Premessa

Dettagli

COMUNICATO STAMPA CREDEM, RISULTATI 1Q2015: UTILE +47,4% A/A, PRESTITI +6,6% A/A

COMUNICATO STAMPA CREDEM, RISULTATI 1Q2015: UTILE +47,4% A/A, PRESTITI +6,6% A/A CREDEM, RISULTATI 1Q2015: UTILE +47,4% A/A, PRESTITI +6,6% A/A Raccolta da clientela (1) +11,8% a/a a 56.235 milioni di euro, con un incremento in valore assoluto di circa sei miliardi di euro a/a; raccolta

Dettagli

BANCA POPOLARE DI APRILIA Società per azioni - Capitale Sociale Euro 6.671.440 i.v. Sede Sociale in Aprilia (LT) BILANCIO 2010 57 esercizio

BANCA POPOLARE DI APRILIA Società per azioni - Capitale Sociale Euro 6.671.440 i.v. Sede Sociale in Aprilia (LT) BILANCIO 2010 57 esercizio BANCA POPOLARE DI APRILIA Società per azioni - Capitale Sociale Euro 6.671.440 i.v. Sede Sociale in Aprilia (LT) BILANCIO 2010 57 esercizio SCHEMI DEL BILANCIO DELL'IMPRESA Stato patrimoniale al 31 dicembre

Dettagli

INFORMAZIONI FINANZIARIE INFRANNUALI AL 30 GIUGNO 2010

INFORMAZIONI FINANZIARIE INFRANNUALI AL 30 GIUGNO 2010 INFORMAZIONI FINANZIARIE INFRANNUALI AL 30 GIUGNO 2010 Società Cooperativa Sede Sociale 47900 Rimini Via XX Settembre, 63 Iscritta al Registro Imprese C.C.I.A.A. di Rimini R.E.A. 287035 Codice Fiscale

Dettagli

BILANCIO DELLA CASSA RURALE DI TASSULLO E NANNO

BILANCIO DELLA CASSA RURALE DI TASSULLO E NANNO BILANCIO DELLA CASSA RURALE DI TASSULLO E NANNO Banca di Credito Cooperativo ABI soc. coop. con sede in Piazza C.A. Pilati,15 TASSULLO (Provincia di Trento) Cod. fisc. - Partita Iva e Iscriz. Reg. Imprese

Dettagli

Azimut Holding: Semestrale al 30 giugno 2011

Azimut Holding: Semestrale al 30 giugno 2011 Azimut Holding: Semestrale al 30 giugno 2011 COMUNICATO STAMPA Nel 1H11: Ricavi consolidati: 174,0 milioni di euro (+1,4% sul 1H10) Utile ante imposte: 48,6 milioni di euro (+2,7% sul 1H10) Utile netto

Dettagli

CREDEM, RISULTATI 9M2014. PROSEGUE CRESCITA PER LINEE INTERNE: UTILE +28,1% A/A; PRESTITI +4,3% A/A (SISTEMA -2,3% A/A (1) ); CET 1 RATIO 11,29%

CREDEM, RISULTATI 9M2014. PROSEGUE CRESCITA PER LINEE INTERNE: UTILE +28,1% A/A; PRESTITI +4,3% A/A (SISTEMA -2,3% A/A (1) ); CET 1 RATIO 11,29% CREDEM, RISULTATI 9M2014. PROSEGUE CRESCITA PER LINEE INTERNE: UTILE +28,1% A/A; PRESTITI +4,3% A/A (SISTEMA -2,3% A/A (1) ); CET 1 RATIO 11,29% Utile netto consolidato +28,1% a/a a 128,5 milioni di euro;

Dettagli

Dati significativi di gestione

Dati significativi di gestione 36 37 38 Dati significativi di gestione In questa sezione relativa al Rendiconto economico sono evidenziati ed analizzati i risultati economici raggiunti da ISA nel corso dell esercizio. L analisi si focalizza

Dettagli

SCHEMI DI BILANCIO DELL IMPRESA ESERCIZIO 2011

SCHEMI DI BILANCIO DELL IMPRESA ESERCIZIO 2011 Bilancio 2011 1 BILANCIO DELLA CASSA RURALE MORI VAL DI GRESTA Banca di Credito Cooperativo ABI 08145-5 Soc. coop. con sede in Mori, Via Marconi, 4-38065 MORI (TN) Cod. fisc. - Partita Iva e Iscriz. Reg.

Dettagli

GRUPPO BANCA POPOLARE ETICA BILANCIO CONSOLIDATO Esercizio 2013

GRUPPO BANCA POPOLARE ETICA BILANCIO CONSOLIDATO Esercizio 2013 GRUPPO BANCA POPOLARE ETICA BILANCIO CONSOLIDATO Esercizio 2013 RELAZIONE SULLA GESTIONE... 3 SCHEMI CONTABILI... 17 NOTA INTEGRATIVA... 25 ALLEGATO: ELENCO DEI PRINCIPI CONTABILI ADOTTATI... 163 RELAZIONE

Dettagli

Fascicolo a stampa 2014; RELAZIONE DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE SULLA GESTIONE

Fascicolo a stampa 2014; RELAZIONE DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE SULLA GESTIONE 2014 BILANCIO CHIUSO AL 31 DICEMBRE 2014; RELAZIONE DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE SULLA GESTIONE 2014; RELAZIONE DEL COLLEGIO SINDACALE ALL ASSEMBLEA GENERALE ORDINARIA DEI SOCI SUL BILANCIO CHIUSO

Dettagli

Relazione e Bilancio di Intesa Sanpaolo

Relazione e Bilancio di Intesa Sanpaolo Relazione e Bilancio di Intesa Sanpaolo RELAZIONE SULL ANDAMENTO DELLA GESTIONE Dati di sintesi e indicatori alternativi di performance di Intesa Sanpaolo Commissioni nette Dati economici variazioni assolute

Dettagli

STATO PATRIMONIALE - Attivo Voci dell'attivo 31.12.2010 31.12.2009 10. Cassa e disponibilità liquide 1.571.436 1.723.258 20. Attività finanziarie detenute per la negoziazione 563.381 482.816 40. Attività

Dettagli

Cariche sociali al 31 dicembre 2009 5. Dati di sintesi di bilancio ed indicatori alternativi di performance di Banco di Napoli 7

Cariche sociali al 31 dicembre 2009 5. Dati di sintesi di bilancio ed indicatori alternativi di performance di Banco di Napoli 7 Bilancio 2009 Sommario Cariche sociali al 31 dicembre 2009 5 Dati di sintesi di bilancio ed indicatori alternativi di performance di Banco di Napoli 7 Relazione sull andamento della gestione 9 Cenni

Dettagli

CONAFI PRESTITO : APPROVATA LA RELAZIONE SEMESTRALE AL 30 GIUGNO 2010

CONAFI PRESTITO : APPROVATA LA RELAZIONE SEMESTRALE AL 30 GIUGNO 2010 CONAFI PRESTITO : APPROVATA LA RELAZIONE SEMESTRALE AL 30 GIUGNO 2010 Margine di intermediazione consolidato pari a Euro 4,14 milioni (Euro 5,96 milioni al IH2009) Perdita netta di competenza del gruppo

Dettagli

GE Capital Interbanca: Risultati di Bilancio consolidati al 31.12.2009 (In conformità ai principi contabili internazionali IAS/IFRS)

GE Capital Interbanca: Risultati di Bilancio consolidati al 31.12.2009 (In conformità ai principi contabili internazionali IAS/IFRS) GE Capital Interbanca Corso Venezia 56 20121 Milano T +39 02 77311 F +39 02 784321 COMUNICATO STAMPA GE Capital Interbanca: Risultati di Bilancio consolidati al 31.12.2009 (In conformità ai principi contabili

Dettagli

- Principali dati economico-finanziari contabili consolidati espressi in migliaia di Euro:

- Principali dati economico-finanziari contabili consolidati espressi in migliaia di Euro: MITTEL S.P.A. Sede in Milano - Piazza A. Diaz 7 Capitale sociale 66.000.000 i.v. Codice Fiscale - Registro Imprese di Milano - P. IVA 00742640154 R.E.A. di Milano n. 52219 Iscritta all U.I.C. al n. 10576

Dettagli

Viene confermata la focalizzazione della Banca sulla concessione del credito e sulla gestione delle

Viene confermata la focalizzazione della Banca sulla concessione del credito e sulla gestione delle COMUNICATO STAMPA Il Consiglio d Amministrazione di Banca del Mezzogiorno MedioCredito Centrale approva il nuovo Piano Industriale Triennale 2015 2017 e la Relazione Semestrale al 30 giugno 2015 Roma,

Dettagli

REDDITIVITA Utile netto 151,8 mln, +31% a/a. Rapporto sofferenze/prestiti. Raccolta da clientela (1) Prestiti a clientela (1) Nuovi clienti (3)

REDDITIVITA Utile netto 151,8 mln, +31% a/a. Rapporto sofferenze/prestiti. Raccolta da clientela (1) Prestiti a clientela (1) Nuovi clienti (3) CREDEM, RISULTATI PRELIMINARI 2014: UTILE +31% A/A A 151,8 MLN EURO; PRESTITI (1) +7,9% A/A VALUTAZIONE BCE Stress test scenario avverso Prima banca italiana per CET1 Ratio REDDITIVITA Utile netto 151,8

Dettagli

2006 RELAZIONI E BILANCIO

2006 RELAZIONI E BILANCIO "#"$%&""% 2006 RELAZIONI E BILANCIO INDICE PROFILO DELLA SOCIETÀ...7 CARICHE SOCIALI...9 ORGANIZZAZIONE TERRITORIALE...10 DATI DI SINTESI E INDICATORI DI BILANCIO...13 INFORMAZIONI SULL ANDAMENTO DELLA

Dettagli

Bilancio d esercizio. al 31 dicembre 2011

Bilancio d esercizio. al 31 dicembre 2011 Bilancio d esercizio al 31 dicembre 2011 Consiglio di Amministrazione 13 marzo 2012 Dati di sintesi patrimoniali finanziari ed economici Sintesi dei dati economici 31.12.2011 31.12.2010 Var. % (milioni

Dettagli

Rafforzamento patrimoniale, elevato presidio del rischio, crescita dei ricavi complessivi e della redditività ordinaria

Rafforzamento patrimoniale, elevato presidio del rischio, crescita dei ricavi complessivi e della redditività ordinaria Comunicato Stampa Risultati consolidati al 30 settembre 2006 Rafforzamento patrimoniale, elevato presidio del rischio, crescita dei ricavi complessivi e della redditività ordinaria Ricavi in crescita -

Dettagli

Dati significativi di gestione

Dati significativi di gestione 182 183 Dati significativi di gestione In questa sezione relativa al Rendiconto Economico sono evidenziati ed analizzati i risultati economici raggiunti da ISA nel corso dell esercizio. L analisi si focalizza

Dettagli

Gruppo Bancario BANCA POPOLARE DI SONDRIO Esercizio 2012

Gruppo Bancario BANCA POPOLARE DI SONDRIO Esercizio 2012 Gruppo Bancario BANCA POPOLARE DI SONDRIO Esercizio 2012 TITOLO Consiglio di amministrazione del 26 marzo 2013: approvazione bilanci civilistico e consolidato esercizio 2012; proposta di dividendo; convocazione

Dettagli

Approvati dal Consiglio di Amministrazione i Bilanci della Banca Popolare di Milano e del Gruppo Bipiemme al 31 dicembre 2008.

Approvati dal Consiglio di Amministrazione i Bilanci della Banca Popolare di Milano e del Gruppo Bipiemme al 31 dicembre 2008. Approvati dal Consiglio di Amministrazione i Bilanci della Banca Popolare di Milano e del Gruppo Bipiemme al 31 dicembre 2008. Utile netto consolidato a 75,3 milioni di euro: risente dell andamento negativo

Dettagli

Consiglio di amministrazione del 28 agosto 2014: approvazione del bilancio consolidato semestrale abbreviato al 30 giugno 2014.

Consiglio di amministrazione del 28 agosto 2014: approvazione del bilancio consolidato semestrale abbreviato al 30 giugno 2014. Società cooperativa per azioni - Fondata nel 1871 Sede sociale e direzione generale: I - 23100 Sondrio SO - Piazza Garibaldi 16 Iscritta al Registro delle Imprese di Sondrio al n. 00053810149 Iscritta

Dettagli

SCHEMI DI BILANCIO DELL IMPRESA ESERCIZIO 2012

SCHEMI DI BILANCIO DELL IMPRESA ESERCIZIO 2012 BILANCIO DELLA CASSA RURALE LAVIS-VALLE DI CEMBRA Banca di Credito Cooperativo ABI soc. coop. con sede in LAVIS Via Rosmini, 61 Cod. fisc. - Partita Iva e Iscriz. Reg. Imprese CCIAA di Trento 00109500223

Dettagli

Bilancio del Gruppo Bipiemme Banca Popolare di Milano

Bilancio del Gruppo Bipiemme Banca Popolare di Milano Bilancio del Gruppo Bipiemme Banca Popolare di Milano Esercizio 2006 321 Indice Schemi del Bilancio Consolidato Nota Integrativa del Bilancio Consolidato Relazione sulla Gestione del Gruppo Bipiemme Allegati

Dettagli

Prospetto dei possessi azionari rilevanti ai sensi dell art. 126 del Regolamento Consob n. 11971 del 14 maggio 1999 (*)

Prospetto dei possessi azionari rilevanti ai sensi dell art. 126 del Regolamento Consob n. 11971 del 14 maggio 1999 (*) 382 Allegati Prospetto dei possessi azionari rilevanti ai sensi dell art. 126 del Regolamento Consob n. 11971 del 14 maggio 1999 (*) (Possessi azionari superiori al 10% del capitale rappresentato da azioni

Dettagli

BILANCIO CONSOLIDATO AL 31 DICEMBRE 2014

BILANCIO CONSOLIDATO AL 31 DICEMBRE 2014 BILANCIO CONSOLIDATO AL 31 DICEMBRE 2014 1 - 0 - SOMMARIO BILANCIO CONSOLIDATO AL 31 DICEMBRE 2014 Stato patrimoniale consolidato pag. 2 Conto economico consolidato pag. 4 Prospetto della redditività consolidata

Dettagli

Allegati Prospetti riclassificati. Gruppo UBI Banca:

Allegati Prospetti riclassificati. Gruppo UBI Banca: llegati Prospetti riclassificati Gruppo UI anca: - Stato patrimoniale consolidato riclassificato - Conto economico consolidato riclassificato - Evoluzione trimestrale del conto economico consolidato riclassificato

Dettagli

Utile netto della capogruppo Anima Holding: 72,4 milioni di euro (+38% sul 2013)

Utile netto della capogruppo Anima Holding: 72,4 milioni di euro (+38% sul 2013) COMUNICATO STAMPA ANIMA Holding: risultati esercizio 2014 Ricavi totali consolidati: 226,9 milioni (+3% sul 2013) Utile netto consolidato: 84,9 milioni (-29% sul 2013 che includeva proventi straordinari)

Dettagli

ESAMINATI GLI EFFETTI SUL BILANCIO 2004 DEI NUOVI PRINCIPI CONTABILI INTERNAZIONALI IAS/IFRS

ESAMINATI GLI EFFETTI SUL BILANCIO 2004 DEI NUOVI PRINCIPI CONTABILI INTERNAZIONALI IAS/IFRS CAMFIN s.p.a. COMUNICATO STAMPA RIUNITO IL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE DI CAMFIN SPA ESAMINATI GLI EFFETTI SUL BILANCIO 2004 DEI NUOVI PRINCIPI CONTABILI INTERNAZIONALI IAS/IFRS APPROVATA LA RELAZIONE

Dettagli

Sommario. Cariche Sociali... 4. Dati economici e indicatori di performance... 6. Dati patrimoniali e indicatori di performance...

Sommario. Cariche Sociali... 4. Dati economici e indicatori di performance... 6. Dati patrimoniali e indicatori di performance... Relazione Finanziaria Semestrale al 30 Giugno 2015 1 Sommario Cariche Sociali... 4 Il primo semestre del 2015 in sintesi Dati economici e indicatori di performance... 6 Dati patrimoniali e indicatori di

Dettagli

BILANCIO DELL ESERCIZIO

BILANCIO DELL ESERCIZIO BILANCIO DELL ESERCIZIO 2013 Società sottoposta all attività di direzione e coordinamento di P.F.M. Finanziaria S.p.A. Via Privata Maria Teresa, 7 20123 Milano Capitale Sociale euro 4.000.000 i.v. Cod.

Dettagli

Numero filiali 338 328 + 3,05%

Numero filiali 338 328 + 3,05% Società cooperativa per azioni - fondata nel 1871 Sede sociale e direzione generale: I - 23100 Sondrio So - Piazza Garibaldi 16 Iscritta al Registro delle Imprese di Sondrio al n. 00053810149 Iscritta

Dettagli

Relazione sulla gestione dell impresa RISULTATI

Relazione sulla gestione dell impresa RISULTATI RISULTATI Gli schemi di conto economico e stato patrimoniale del Banco Popolare vengono di seguito rappresentati in forma riclassificata secondo criteri gestionali per fornire una lettura più immediata

Dettagli

GRUPPO BANCA POPOLARE ETICA BILANCIO CONSOLIDATO

GRUPPO BANCA POPOLARE ETICA BILANCIO CONSOLIDATO GRUPPO BANCA POPOLARE ETICA BILANCIO CONSOLIDATO Esercizio 2014 RELAZIONE SULLA GESTIONE... 3 SCHEMI CONTABILI... 17 NOTA INTEGRATIVA... 25 ALLEGATO: ELENCO DEI PRINCIPI CONTABILI ADOTTATI... 169 RELAZIONE

Dettagli

TRANSIZIONE AI PRINCIPI CONTABILI INTERNAZIONALI 30 giugno 2006. Marcolin S.p.A.

TRANSIZIONE AI PRINCIPI CONTABILI INTERNAZIONALI 30 giugno 2006. Marcolin S.p.A. TRANSIZIONE AI PRINCIPI CONTABILI INTERNAZIONALI 30 giugno 2006 Marcolin S.p.A. Transizione ai Principi Contabili Internazionali (IAS/IFRS) Premessa In ottemperanza al Regolamento Europeo n. 1606 del 19

Dettagli

Risultati consolidati al 31 marzo 2007 (schemi riclassificati confronto con il 31 marzo 2006)

Risultati consolidati al 31 marzo 2007 (schemi riclassificati confronto con il 31 marzo 2006) COMUNICATO STAMPA Risultati consolidati al 31 marzo 2007 (schemi riclassificati confronto con il 31 marzo 2006) UBI BANCA pro-forma (non inclusivi dell effetto dell appostazione della differenza di fusione)

Dettagli

Gruppo Bancario Cassa di Risparmio di San Miniato Relazione sulla gestione relativa al bilancio consolidato

Gruppo Bancario Cassa di Risparmio di San Miniato Relazione sulla gestione relativa al bilancio consolidato Gruppo Bancario Cassa di Risparmio di San Miniato Relazione sulla gestione relativa al bilancio consolidato 238 Premessa Il Gruppo Bancario Cassa di Risparmio di San Miniato, con riferimento alle società

Dettagli

BANCA POPOLARE DI FONDI

BANCA POPOLARE DI FONDI BANCA POPOLARE DI FONDI BILANCIO DELL'IMPRESA AL 31 DICEMBRE 2012 (Schemi, nota integrativa ed allegati) 122 Esercizio STATO PATRIMONIALE AL 31 DICEMBRE 2012 VOCI DELL ATTIVO 31/12/2012 31/12/2011 10.

Dettagli

BILANCIO CONSOLIDATO

BILANCIO CONSOLIDATO BILANCIO CONSOLIDATO DEL GRUPPO BANCA POPOLARE ETICA Esercizio 2012 Relazione sulla gestione... 2 Relazione del Collegio sindacale... 15 Schemi contabili... 19 Nota integrativa... 27 Relazione della Società

Dettagli

Banca Popolare di Sondrio Principi contabili e criteri di valutazione. Camilla Burato Ilaria Fava Gloria Covallero

Banca Popolare di Sondrio Principi contabili e criteri di valutazione. Camilla Burato Ilaria Fava Gloria Covallero Banca Popolare di Sondrio Principi contabili e criteri di valutazione Camilla Burato Ilaria Fava Gloria Covallero Il profilo della Banca Fondata nel 1871, è una della prime banche popolari italiane ispirate

Dettagli

In merito ai punti all ordine del giorno della parte Ordinaria, l Assemblea ha deliberato:

In merito ai punti all ordine del giorno della parte Ordinaria, l Assemblea ha deliberato: ASSEMBLEA ORDINARIA E STRAORDINARIA VENETO BANCA I Soci hanno approvato il bilancio al 31 dicembre 2014 e nominato quattro Consiglieri di Amministrazione. Si è svolta oggi a Villa Spineda, a Venegazzù

Dettagli

Dati significativi di gestione

Dati significativi di gestione Relazione economica Posso dire che ritengo oggi ci siano tutte le condizioni per riportare la Banca al ruolo che le compete anche grazie all impegno dei colleghi, che ho potuto apprezzare in questo periodo,

Dettagli

CASSA DI RISPARMIO DI ASCOLI PICENO SPA BILANCIO AL 31 DICEMBRE 2005

CASSA DI RISPARMIO DI ASCOLI PICENO SPA BILANCIO AL 31 DICEMBRE 2005 CASSA DI RISPARMIO DI ASCOLI PICENO SPA BILANCIO AL 31 DICEMBRE 2005 13.069.800 Attivo - - Sezione

Dettagli

COMUNICATO STAMPA MID INDUSTRY CAPITAL APPROVA IL BILANCIO CONSOLIDATO 2013 CON UN UTILE DI 4,2 MILIONI (PERDITA DI 11,8 MILIONI NEL 2012)

COMUNICATO STAMPA MID INDUSTRY CAPITAL APPROVA IL BILANCIO CONSOLIDATO 2013 CON UN UTILE DI 4,2 MILIONI (PERDITA DI 11,8 MILIONI NEL 2012) COMUNICATO STAMPA MID INDUSTRY CAPITAL APPROVA IL BILANCIO CONSOLIDATO 2013 CON UN UTILE DI 4,2 MILIONI (PERDITA DI 11,8 MILIONI NEL 2012) La Holding chiude il 2013 con un utile di 0,5 milioni (perdita

Dettagli

Bilancio delle assicurazioni Struttura e contenuto

Bilancio delle assicurazioni Struttura e contenuto Risk and Accounting Bilancio delle assicurazioni Struttura e contenuto Marco Venuti Agenda La disciplina di rif erimento Stato patrimoniale consolidato Conto economico consolidato Stato patrimoniale di

Dettagli

UNICREDIT MERCHANT S.p.A.

UNICREDIT MERCHANT S.p.A. UNICREDIT MERCHANT S.p.A. Socio Unico Società soggetta all attività di direzione e coordinamento di UniCredit S.p.A. Sede Legale Via Marco Minghetti 10-00187 Roma Iscritta nel Registro delle Imprese di

Dettagli

RISULTATI CONSOLIDATI AL 31 DICEMBRE 2011

RISULTATI CONSOLIDATI AL 31 DICEMBRE 2011 RISULTATI CONSOLIDATI AL 31 DICEMBRE 2011 Costante supporto all economia reale dei territori di insediamento: circa 3 miliardi di euro di crediti erogati alle famiglie e alle PMI, in condizioni di liquidità

Dettagli

Investimento e Sviluppo Mediterraneo spa. Il CdA approva i risultati al 31 marzo 2008

Investimento e Sviluppo Mediterraneo spa. Il CdA approva i risultati al 31 marzo 2008 Comunicato Stampa Investimenti e Sviluppo Mediterraneo S.p.A.: Il CdA approva i risultati al 31 marzo 2008 Trimestre: gennaio 2008 marzo 2008 Margine di interesse pari a euro 327.660 Margine di intermediazione

Dettagli

(290,8 milioni il dato depurato dalle componenti non ricorrenti) Utile netto di periodo: 103,2 milioni (36,1 milioni al 30.6.2007)

(290,8 milioni il dato depurato dalle componenti non ricorrenti) Utile netto di periodo: 103,2 milioni (36,1 milioni al 30.6.2007) CREDITO BERGAMASCO: il Consiglio di Amministrazione approva la relazione finanziaria semestrale. Crescono i ricavi. Continua espansione dei prestiti a piccole e medie imprese e della raccolta diretta complessiva.

Dettagli

STATO PATRIMONIALE - ATTIVITÀ

STATO PATRIMONIALE - ATTIVITÀ STATO PATRIMONIALE - ATTIVITÀ 1 ATTIVITÀ IMMATERIALI 1.1 Avviamento 1.2 Altre attività immateriali 2 ATTIVITÀ MATERIALI 2.1 Immobili 2.2 Altre attività materiali 3 RISERVE TECNICHE A CARICO DEI RIASSICURATORI

Dettagli

COMUNICATO STAMPA CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE DI IWBANK S.P.A.: APPROVATI I DATI DEL PRIMO TRIMESTRE 2008

COMUNICATO STAMPA CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE DI IWBANK S.P.A.: APPROVATI I DATI DEL PRIMO TRIMESTRE 2008 COMUNICATO STAMPA CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE DI IWBANK S.P.A.: APPROVATI I DATI DEL PRIMO TRIMESTRE 2008 Utile netto a 4,5 milioni di euro, +70,3% rispetto ai 2,6 milioni al 31 marzo 2007 Margine di

Dettagli

**** Tel.: +39.02.29046441 Tel.: +39.02.7606741 Fax: +39.02.29046454 Fax: +39.02.76017251

**** Tel.: +39.02.29046441 Tel.: +39.02.7606741 Fax: +39.02.29046454 Fax: +39.02.76017251 Comunicato Stampa Il CDA de I GRANDI VIAGGI approva il progetto di bilancio 2013 Ricavi a 61,3 milioni (67,5 milioni nel 2012) EBITDA 1 a -2,1 milioni (-2,6 milioni nel 2012) EBIT 2 a -7,2 milioni (-8,0

Dettagli

BILANCIO CONSOLIDATO 2009

BILANCIO CONSOLIDATO 2009 F I N M O L I S E FINANZIARIA REGIONALE PER LO SVILUPPO DEL MOLISE BILANCIO CONSOLIDATO 2009 VIA PASCOLI 68 86100 CAMPOBASSO TEL. 0874 4791 FAX 0874 4793 TRIBUNALE DI CAMPOBASSO REG. SOC. N. 1153 CAPITALE

Dettagli

Relazione e Bilancio di Banca Lombarda e Piemontese S.p.A. al 31 dicembre 2006

Relazione e Bilancio di Banca Lombarda e Piemontese S.p.A. al 31 dicembre 2006 Relazione e Bilancio di Banca Lombarda e Piemontese S.p.A. al 31 dicembre 2006 RELAZIONE SULLA GESTIONE Il bilancio 2006 di Banca Lombarda nelle sue componenti economiche e patrimoniali riflette l attività

Dettagli

CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE COLLEGIO SINDACALE DIREZIONE COMPAGINE SOCIALE

CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE COLLEGIO SINDACALE DIREZIONE COMPAGINE SOCIALE Organi Sociali CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE Presidente Vice Presidente Consiglieri: GINNASI Giuseppe ALTISSIMI Sandro MATTEI Augusto MUSETTI Vincenzo OLIVIERI Gianfranco SCARAMELLA Massimo TABORRI Antonio

Dettagli

DOCUMENTO DI REGISTRAZIONE

DOCUMENTO DI REGISTRAZIONE (Società per azioni costituita ai sensi della legge italiana) Sede sociale in Via Goito 4, 00185 Roma Capogruppo del gruppo Cassa depositi e prestiti Iscrizione al Registro delle Imprese di Roma n. 80199230584

Dettagli

GOLDEN BAR (SECURITISATION) S.R.L.

GOLDEN BAR (SECURITISATION) S.R.L. GOLDEN BAR (SECURITISATION) S.R.L. 10 ESERCIZIO BILANCIO AL 31 D I C E M B R E 2 0 0 9 Amministratore dr. Tito Musso Società di revisione Deloitte & Touche S.p.A. S O M M A R I O RELAZIONE SULLA GESTIONE...1

Dettagli

Indice. Cariche Sociali. Bilancio della Banca di Legnano dell'esercizio 2008

Indice. Cariche Sociali. Bilancio della Banca di Legnano dell'esercizio 2008 Indice Cariche Sociali Bilancio della Banca di Legnano dell'esercizio 2008 Consiglio di Amministrazione Presidente Corali Enrico ** Vice Presidenti Castelnuovo Emilio ** Martellini Maria ** Consiglieri

Dettagli

Cariche sociali 5 RELAZIONE SULL ANDAMENTO DELLA GESTIONE 9

Cariche sociali 5 RELAZIONE SULL ANDAMENTO DELLA GESTIONE 9 Bilancio 2010 Sommario Cariche sociali 5 RELAZIONE E BILANCIO DI BANCO DI NAPOLI 7 RELAZIONE SULL ANDAMENTO DELLA GESTIONE 9 Dati di sintesi di bilancio e Indicatori alternativi di performance 11 L

Dettagli

LINEE GUIDA PER LA COMPILAZIONE

LINEE GUIDA PER LA COMPILAZIONE Modulo DATI INFORMATIVI FINANZIARI ANNUALI per gli emittenti industriali LINEE GUIDA PER LA COMPILAZIONE Data : 03/05/2011 Versione : 1.3 1 Revisioni Data Versione Cap./ Modificati 03/05/2010 1.0-13/05/2010

Dettagli

SITUAZIONE PATRIMONIALE DI CUI ALL ART. 2501-QUATER CODICE CIVILE RELATIVA A BANCA INTESA S.P.A.

SITUAZIONE PATRIMONIALE DI CUI ALL ART. 2501-QUATER CODICE CIVILE RELATIVA A BANCA INTESA S.P.A. SITUAZIONE PATRIMONIALE DI CUI ALL ART. 2501-QUATER CODICE CIVILE RELATIVA A BANCA INTESA S.P.A. [QUESTA PAGINA È STATA LASCIATA INTENZIONALMENTE IN BIANCO] Situazione patrimoniale al 30 giugno 2006 ex

Dettagli

LA TRANSIZIONE AI PRINCIPI CONTABILI INTERNAZIONALI IAS/IFRS NEL BILANCIO INDIVIDUALE DELLA FIME S.P.A.

LA TRANSIZIONE AI PRINCIPI CONTABILI INTERNAZIONALI IAS/IFRS NEL BILANCIO INDIVIDUALE DELLA FIME S.P.A. Appendice FTA LA TRANSIZIONE AI PRINCIPI CONTABILI INTERNAZIONALI IAS/IFRS NEL BILANCIO INDIVIDUALE DELLA FIME S.P.A. INDICE A. Premessa B. Principi contabili e criteri di valutazione C. Riconciliazione

Dettagli

RELAZIONE SULLA GESTIONE AL BILANCIO D ESERCIZIO CHIUSO AL 31 DICEMBRE 2012

RELAZIONE SULLA GESTIONE AL BILANCIO D ESERCIZIO CHIUSO AL 31 DICEMBRE 2012 DIRECTA Società di Intermediazione Mobiliare p.a. Via Bruno Buozzi n. 5, 10121 - Torino CAPITALE SOCIALE: Euro 6.000.000 - interamente versato Registro delle Imprese e Codice Fiscale n. 06837440012 Albo

Dettagli

NOTE METODOLOGICHE. Di seguito si riassumono i criteri adottati nell elaborazione dell Annuario.

NOTE METODOLOGICHE. Di seguito si riassumono i criteri adottati nell elaborazione dell Annuario. NOTE METODOLOGICHE L annuario comprende i 50 principali gruppi quotati in Italia; di questi, 41 appartengono al settore industriale e commerciale, 6 a quello bancario e 3 a quello assicurativo. Per completezza

Dettagli

BILANCIO D ESERCIZIO AL 31/12/2011

BILANCIO D ESERCIZIO AL 31/12/2011 Società di Gestione del Risparmio S.p.A. BILANCIO D ESERCIZIO AL 31/12/2011 NOTA INTEGRATIVA e RELAZIONE SULLA GESTIONE ACCADEMIA SGR S.P.A. Società del Gestione del Risparmio Sede Legale in Piazza Borromeo

Dettagli

BILANCIO DELLE IMPRESE BANCARIE E INDUSTRIALI di Lucia BARALE

BILANCIO DELLE IMPRESE BANCARIE E INDUSTRIALI di Lucia BARALE Tema d esame BILANCIO DELLE IMPRESE BANCARIE E INDUSTRIALI di Lucia BARALE ATTIVITÀ DIDATTICHE 1 MATERIE AZIENDALI (classe 5 a ITC) Il tema proposto è articolato in tre parti, di cui l ultima con tre alternative

Dettagli

Relazione trimestrale

Relazione trimestrale Relazione trimestrale (30 settembre 2006) SOCIETÀ PER AZIONI CAPITALE 407.760.832,50 VERSATO - RISERVE 4.295,8 MILIONI SEDE SOCIALE IN MILANO PIAZZETTA ENRICO CUCCIA, 1 ISCRITTA ALL ALBO DELLE BANCHE.

Dettagli

GRUPPO COFIDE: NEL 2014 RIDUCE PERDITA A 14,5 MLN ( 130,4 MLN NEL 2013)

GRUPPO COFIDE: NEL 2014 RIDUCE PERDITA A 14,5 MLN ( 130,4 MLN NEL 2013) COMUNICATO STAMPA Il Consiglio di Amministrazione approva i risultati al 31 dicembre 2014 GRUPPO COFIDE: NEL 2014 RIDUCE PERDITA A 14,5 MLN ( 130,4 MLN NEL 2013) Il risultato è influenzato dagli oneri

Dettagli

PRIMA APPLICAZIONE DEGLI IFRS

PRIMA APPLICAZIONE DEGLI IFRS PRIMA APPLICAZIONE DEGLI PRIMA APPLICAZIONE DEGLI Nella presente nota vengono riportate le informazioni richieste dall 1 e, in particolare, la descrizione degli impatti che la transizione agli ha determinato

Dettagli

BANCA SISTEMA: +22% UTILE NETTO NEI PRIMI NOVE MESI DEL 2015 1

BANCA SISTEMA: +22% UTILE NETTO NEI PRIMI NOVE MESI DEL 2015 1 COMUNICATO STAMPA BANCA SISTEMA: +22% UTILE NETTO NEI PRIMI NOVE MESI DEL 2015 1 Performance commerciale: +20% turnover factoring nei primi nove mesi 2015 a/a Outstanding CQS/CQP al 30 settembre 2015 pari

Dettagli

COMUNICATO STAMPA TELECOM ITALIA MEDIA: RICAVI STABILI NEL 2014 E FORTE TAGLIO ALLE PERDITE

COMUNICATO STAMPA TELECOM ITALIA MEDIA: RICAVI STABILI NEL 2014 E FORTE TAGLIO ALLE PERDITE COMUNICATO STAMPA TELECOM ITALIA MEDIA: RICAVI STABILI NEL E FORTE TAGLIO ALLE PERDITE RICAVI: 70,5 milioni di euro; -1,7 milioni di euro rispetto all esercizio (72,2 milioni di euro) EBITDA: 25,4 milioni

Dettagli

RELAZIONI E BILANCIO ESERCIZIO 2008

RELAZIONI E BILANCIO ESERCIZIO 2008 GRUPPO REALE MUTUA RELAZIONI E BILANCIO ESERCIZIO 2008 Assemblea ordinaria 22 aprile 2009 10 esercizio sociale Banca Reale S.p.A. Corso Vittorio Emanuele, 101 10128 TORINO Capitale sociale 30.000.000 int.

Dettagli

a) correnti 34.997-140 Altre attività 249.713 249.654 TOTALE ATTIVO 53.528.451 30.775.508 VOCI DEL PASSIVO E DEL PATRIMONIO NETTO 2013 2012

a) correnti 34.997-140 Altre attività 249.713 249.654 TOTALE ATTIVO 53.528.451 30.775.508 VOCI DEL PASSIVO E DEL PATRIMONIO NETTO 2013 2012 RETE FIDI LIGURIA SOCIETÀ CONSORTILE PER AZIONI DI GARANZIA COLLETTIVA FIDI VIA XX SETTEMBRE 41 7 PIANO 16121 GENOVA (GE) C.F., P.I. E REGISTRO IMPRESE GENOVA 00598380103 ELENCO SPECIALE DEGLI INTERMEDIARI

Dettagli

RELAZIONE DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE. Bilancio Consolidato al 31 Dicembre 2012 GRUPPO BANCARIO CASSA DI RISPARMIO DI SAN MINIATO.

RELAZIONE DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE. Bilancio Consolidato al 31 Dicembre 2012 GRUPPO BANCARIO CASSA DI RISPARMIO DI SAN MINIATO. 225 GRUPPO BANCARIO CASSA DI RISPARMIO DI SAN MINIATO RELAZIONE DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE Bilancio Consolidato al 31 Dicembre 2012 2012 VENTUNESIMO ESERCIZIO Silvio Bicchi (Livorno 1874 - Firenze

Dettagli

Risultati ed andamento della gestione

Risultati ed andamento della gestione Risultati ed andamento della gestione L esercizio 2011 si chiude con un risultato economico positivo, in quanto la distribuzione dei dividendi di Equitalia Nord ha consentito - insieme ai benefici fiscali

Dettagli

37. Transizione ai principi contabili internazionali IFRS

37. Transizione ai principi contabili internazionali IFRS 37. Transizione ai principi contabili internazionali IFRS Premessa Come indicato in Nota 1, La Società, nell ambito del progetto intrapreso nel 2008 afferente la transizione ai principi contabili internazionali

Dettagli

TRANSIZIONE AI PRINCIPI CONTABILI INTERNAZIONALI (IFRS)

TRANSIZIONE AI PRINCIPI CONTABILI INTERNAZIONALI (IFRS) TRANSIZIONE AI PRINCIPI CONTABILI INTERNAZIONALI (IFRS) (DOCUMENTO SOGGETTO A VERIFICA, IN CORSO, DA PARTE DELLA SOCIETA DI REVISIONE) Nel 2002 l Unione europea ha adottato il regolamento n. 1606 in base

Dettagli

CONAFI PRESTITÒ Il Consiglio di Amministrazione approva il progetto di bilancio 2008

CONAFI PRESTITÒ Il Consiglio di Amministrazione approva il progetto di bilancio 2008 CONAFI PRESTITÒ Il Consiglio di Amministrazione approva il progetto di bilancio 2008 Approvata la proposta di autorizzazione all acquisto e disposizione di azioni proprie Margine di intermediazione consolidato

Dettagli

LE SEGNALAZIONI STATISTICHE DI VIGILANZA CONSOLIDATE ARMONIZZATE (FINREP)

LE SEGNALAZIONI STATISTICHE DI VIGILANZA CONSOLIDATE ARMONIZZATE (FINREP) GRUPPO INTERBANCARIO PUMA2 LE SEGNALAZIONI STATISTICHE DI VIGILANZA CONSOLIDATE ARMONIZZATE (FINREP) Roma, marzo 2015 BANCA D ITALIA Servizio Rilevazioni Statistiche 2 INDICE PREMESSA... 5 1. LE NUOVE

Dettagli

Situazione semestrale al 30 Giugno 2013 1

Situazione semestrale al 30 Giugno 2013 1 83 SITUAZIONE SEMESTRALE AL 30 GIUGNO 2013 Situazione semestrale al 30 Giugno 2013 1 Carife Sim S.p.A. Sede Legale e Direzione Generale: Corso della Giovecca, 108-44121 Ferrara Società per azioni a socio

Dettagli