ALLEGATO B (Servizi a rete) DEL PIANO COMUNALE

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "ALLEGATO B (Servizi a rete) DEL PIANO COMUNALE"

Transcript

1 CITTÀ DI CALATAFIMI SEGESTA (Provincia Regionale di Trapani) Piazza Cangemi Calatafimi Segesta tel UFFICIO COMUNALE DI PROTEZIONE CIVILE ALLEGATO B (Servizi a rete) DEL PIANO COMUNALE DI PROTEZIONE CIVILE Approvato con Deliberazione Conliare n.32 del 03/10/2013 EDIZIONE GIUGNO 2013 IL TECNICO COMUNALE (Geom. Emilio Papa) IL RESPONSABILE DELL UFFICIO DI PROTEZIONE CIVILE COMUNALE (Ing. Capo Stefa Bonaiuto) 1

2 SERVIZI A RETE Il cenmento ha il solo scopo di individuare le strutture fiche presenti sul territorio comunale al fine di evidenziare la loro senbilità nel caso di evento calamitoso e determinare le eventuali procedure di intervento. - Energia elettrica: Enel Corso Piersanti Mattarella, 3 Trapani Telef Enel Distribuzione S.p.A. Via Isola Zavorra Trapani Telef ENI S.p.A. Divione Gas e Power Piazzale Enrico Mattei n ROMA Fax EDISON ENERGIA S.p.A. via Foro Buonaparte n Mila Fax Gas Natural DistribuzioneItalia S.p.a. : Numero verde di pronto intervento: Telecomunicazioni: Telecom Italia S.p.A. Telef. 187 e Distribuzione idrica:comune di Calatafimi Segesta Servizio acquedotto comunale via Beato Arcangelo Placenza Calatafimi Segesta - Smaltimento RSU : L'ATO "Terra dei Fenici" L'Ambito Territoriale Ottimale "Terra dei Fenici" è una Società costituita nel 2002 con lo scopo di gestire la raccolta e lo smaltimento dei rifiuti solidi urbani prodotti in undici Comuni della Provincia di Trapani: ALCAMO, BUSETO PALIZZOLO, CALATAFIMI SEGESTA, CASTELLAMMARE DEL GOLFO, CUSTONACI, ERICE, FAVIGNANA, MARSALA, PACECO, SAN VITO LO CAPO, VALDERICE. I servizi diretti di raccolta differenziata nel territorio di Calata imi Segesta vengo effettuati dall Azienda: AGESP S.p.a. via Enna n Castellammare del Golfo (TP) - 2

3 SERVIZI A RETE 1. Servizi di telecomunicazione (scheda n. 1); 2. Servizi di appresamento e di distribuzione idrica (scheda n. 2); 3. Servizi di smaltimento RSU (scheda n. 3); 4. Servizio di smaltimento fognario e di depurazione delle acque reflue C/da Carabona (scheda n.4); 5. Servizio di smaltimento fognario e di depurazione delle acque reflue C/da SASI - (scheda n.5); 6. Impianto di sollevamento delle acque reflue - (scheda n.6); 7. Servizi di distribuzione dell'energia elettrica; (scheda n. 7); 8. Servizi di illuminazione pubblica; (scheda n.8); 9. Servizi di distribuzione di gas/meta; (scheda n.9). 3

4 Scheda n. 1 POSTE Spa TELECOMUNICAZIONI Postali Codice ISTAT 081 Codice ISTAT località 003 Via Segesta CAP Telefo Coordinate geografiche - Latitudine N : 37 54' 54" Coordinate geografiche - Longitudine E : 12 51' 46" Via Segesta An di costruzione 1950 Struttura antismica Presenza barriere architettoniche Impianto elettrico a rma Impianto antincendio a rma Rete di gas Riserva automa di acqua potabile n. ascensori n. piani fuori terra 3 Riscaldamento Condizionamento d'aria n. personale in servizio 10 Numero medio di presenze 30 Accesbilità (scarsa,media,buona) buona Generatore elettrico Scale di curezza Scuderi Girolamo Reperibilità telefonica Resp. della struttura Tel Responsabile della curezza L. 626/94 / Reperibilità telefonica Resp. della curezza / 4

5 Scheda n. 2 COMUNE DI CALATAFIMI SEGESTA Risorse IDRICHE Via Beato Arcangelo Placenza Codice ISTAT 081 Codice ISTAT località 003 Via Beato Arcangelo Placenza CAP Telefo Coordinate geografiche - Latitudine N : 37 55' 09" Coordinate geografiche - Longitudine E : 12 52' 12" Via A.De Gasperi -Via B. Arcangelo Placenza An di costruzione 1979 Struttura antismica Presenza barriere architettoniche Impianto elettrico a rma Impianto antincendio a rma Rete di gas Riserva automa di acqua potabile n. ascensori n. piani fuori terra 1 Riscaldamento Condizionamento d'aria n. personale in servizio 10 Numero medio di presenze 15 Accesbilità (scarsa,media,buona) buona Generatore elettrico Scale di curezza Ing. Stefa Bonaiuto Reperibilità telefonica Resp. della struttura Tel Responsabile della curezza L. 626/94 / Reperibilità telefonica Resp. della curezza / 5

6 Scheda n. 3 - Agesp S.p.a. via Enna n Codice ISTAT Codice ISTAT località CAP Telefo Coordinate geografiche - Latitudine N : Coordinate geografiche - Longitudine E : An di costruzione Struttura antismica Presenza barriere architettoniche Impianto elettrico a rma Impianto antincendio a rma Rete di gas Riserva automa di acqua potabile n. ascensori n. piani fuori terra Riscaldamento Condizionamento d'aria n. personale in servizio Numero medio di presenze Accesbilità Generatore elettrico Scale di curezza (scarsa,media,buona) Reperibilità telefonica Resp. della struttura Responsabile della curezza L. 626/94 Reperibilità telefonica Resp. della curezza Castellammare del Golfo (TP) SMALTIMENTO RIFIUTI SOLIDI URBANI (RSU) via Enna n Castellammare del Golfo (TP) via Enna n Castellammare del Golfo (TP) Geom. Pietro Daidone dell Agesp S.r.l

7 Scheda n. 4 COMUNE DI CALATAFIMI SEGESTA DEPURATORE "CARABONA" Tipologia e caratteristiche generali dell'impianto Tipologia 3 - funghi vivi Portata di punta giornaliera trattata (mc/ora) 22,00 mc/ora Numero di abitanti serviti 6000 Distanza dal centro abitato Km. 2,00 Settore LL.PP. Codice ISTAT 081 Codice ISTAT località 003 C/da Carabona CAP Telefo Coordinate geografiche - Latitudine N : 37 54' 57" Coordinate geografiche - Longitudine E : 12 51' 04" S.S. 113 An di costruzione Ing. Stefa Bonaiuto Reperibilità telefonica Resp. della struttura Tel Responsabile della curezza L. 626/94 / Reperibilità telefonica Resp. della curezza / 7

8 Scheda n. 5 COMUNE DI CALATAFIMI SEGESTA DEPURATORE " SASI " Tipologia e caratteristiche generali dell'impianto Tipologia 3 - funghi vivi Portata di punta giornaliera trattata (mc/ora) 15,00 mc/ora Numero di abitanti serviti 1400 Distanza dal centro abitato Km. 3,00 Settore LL.PP. Codice ISTAT 081 Codice ISTAT località 003 C/da Morfi - Cannizzza CAP Telefo Coordinate geografiche - Latitudine N : 37 54' 06" Coordinate geografiche - Longitudine E : 12 53' 50" Viale Piersanti Mattarella An di costruzione Ing. Stefa Bonaiuto Reperibilità telefonica Resp. della struttura Tel Responsabile della curezza L. 626/94 / Reperibilità telefonica Resp. della curezza / 8

9 Scheda n. 6 Tipologia e caratteristiche generali dell'impianto Portata di punta giornaliera trattata (mc/ora) Numero di abitanti serviti 100 Distanza dal centro abitato Settore LL.PP. Codice ISTAT 081 Codice ISTAT località 003 Via G/ppe Vivona CAP Telefo Coordinate geografiche - Latitudine N : 37 54' 49" Coordinate geografiche - Longitudine E : 12 52' 20" An di costruzione COMUNE DI CALATAFIMI SEGESTA IMPIANTI SOLLEVAMENTO ACQUE REFLUE di via G/ppe Vivona Tipologia 3 - funghi vivi Via G/ppe Vivona -via Affacciatura Ing. Stefa Bonaiuto Reperibilità telefonica Resp. della struttura Tel Responsabile della curezza L. 626/94 / Reperibilità telefonica Resp. della curezza / 9

10 Scheda n. 7 ENEL FORNITURA DI CORRENTE ELETTRICA Tipologia e caratteristiche generali dell'impianto Portata di punta giornaliera trattata (mc/ora) Numero di abitanti serviti Intero territorio Distanza dal centro abitato Enel Corso Piersanti Mattarella, 3 Trapani Telef ; Fax ; Enel Distribuzione S.p.A. Via Isola Zavorra Trapani Telef Codice ISTAT Codice ISTAT località CAP Telefo : segnalazione guasti Telefo : Emergenza ; FAX: ; Coordinate geografiche - Latitudine N : Coordinate geografiche - Longitudine E : An di costruzione Reperibilità telefonica Resp. della struttura Enel Responsabile della curezza L. 626/94 Reperibilità telefonica Resp. della curezza 10

11 Scheda n. 8 COMUNE DI CALATAFIMI SEGESTA PUBBLICA ILLUMINAZIONE Tipologia e caratteristiche generali dell'impianto Numero di abitanti serviti Distanza dal centro abitato Settore LL.PP. Codice ISTAT 081 Codice ISTAT località 003 Via Beato Arcangelo Placenza CAP Telefo Coordinate geografiche - Latitudine N : 37 55' 09" Coordinate geografiche - Longitudine E : 12 52' 12" Via Beato Arcangelo Placenza An di costruzione Ing. Stefa Bonaiuto Reperibilità telefonica Resp. della struttura Tel Responsabile della curezza L. 626/94 / Reperibilità telefonica Resp. della curezza / 11

12 Scheda n. 9 Gas Natural DistribuzioneItalia S.p.a. : Gas Meta Tipologia e caratteristiche generali dell'impianto Numero di abitanti serviti Distanza dal centro abitato Via SS.Salvatore Alcamo Codice ISTAT Codice ISTAT località CAP Telefo Numero verde di pronto intervento: Coordinate geografiche - Latitudine N : Coordinate geografiche - Longitudine E : An di costruzione Reperibilità telefonica Resp. della struttura Responsabile della curezza L. 626/94 Reperibilità telefonica Resp. della curezza 12

Investimento previsto

Investimento previsto Interventi - Settore Impianti depurazione - Fognature Titolo dell'interv da Titolo dell'interv moficato dell'interv 1 Marsala RF Completam della rete - completam della rete 2 Mazara del Vallo C Sistema

Dettagli

INFORMASALUTE. I Servizi Sanitari di TRAPANI. e Provincia. Accesso al Servizio Sanitario Nazionale per i Cittadini stranieri

INFORMASALUTE. I Servizi Sanitari di TRAPANI. e Provincia. Accesso al Servizio Sanitario Nazionale per i Cittadini stranieri Progetto co-finanziato dall Unione Europea Istituto Nazionale Salute, Migrazioni e Povertà Ministero della Salute Dipartimento della Prevenzione e Comunicazione Ministero dell Interno Dipartimento per

Dettagli

PIANO COMUNALE DI PROTEZIONE CIVILE DI QUADRELLE (AV)

PIANO COMUNALE DI PROTEZIONE CIVILE DI QUADRELLE (AV) PIANO COMUNALE DI PROTEZIONE CIVILE DI QUADRELLE (AV) ATTIVAZIONI IMMEDIATE DOPO UN EVENTO SALA OPERATIVA Presso la sede comunale in via Municipio, n. 10 Se questi locali risultassero inagibili la sala

Dettagli

A cura di: Giovanni Azzone, Politecnico di Milano Tommaso Palermo, Politecnico di Milano. Focus: area ambiente. Luglio 2010

A cura di: Giovanni Azzone, Politecnico di Milano Tommaso Palermo, Politecnico di Milano. Focus: area ambiente. Luglio 2010 A cura di: Giovanni Azzone, Politecnico di Milano Tommaso Palermo, Politecnico di Milano Focus: area ambiente Luglio 2010 Indice Introduzione pag. 3 Gli indicatori pag. 7 Policy Estensione Qualità Fonti

Dettagli

VERBALE DI CONSEGNA CENTRO COMUNALE DI TRASFERENZA CONTRADA PONTE FIUMARELLA VIA FAVARA COMUNE DI MARSALA

VERBALE DI CONSEGNA CENTRO COMUNALE DI TRASFERENZA CONTRADA PONTE FIUMARELLA VIA FAVARA COMUNE DI MARSALA VERBALE DI CONSEGNA CENTRO COMUNALE DI TRASFERENZA CONTRADA PONTE FIUMARELLA VIA FAVARA COMUNE DI MARSALA L anno duemilanove il giorno.. del mese di.. sui luoghi, Premesso che: in data venti Gennaio 2005

Dettagli

PIANO COMUNALE DI PROTEZIONE CIVILE DI VOLTURARA IRPINA

PIANO COMUNALE DI PROTEZIONE CIVILE DI VOLTURARA IRPINA PIANO COMUNALE DI PROTEZIONE CIVILE DI VOLTURARA IRPINA ATTIVAZIONI IMMEDIATE DOPO UN EVENTO SALA OPERATIVA Presso la Casa comunale Se questi locali risultassero inagibili la sala operativa sarà allestita

Dettagli

PRESENTAZIONE DELLA SOCIETA

PRESENTAZIONE DELLA SOCIETA IMPRE.CO.GE. s.r.l. IMPRESE COSTRUZIONI GENERALI PROGETTAZIONE REALIZZAZIONE GESTIONE OPERE EDILI, INDUSTRIALI ED IDRAULICHE Sede Legale: 90143 PALERMO VIA MAGGIORE TOSELLI, 32 Tel. 0917306275 Fax 091345881

Dettagli

ALLEGATO C (Aree di Protezione Civile) DEL PIANO COMUNALE

ALLEGATO C (Aree di Protezione Civile) DEL PIANO COMUNALE CITTÀ DI CALATAFIMI SEGESTA (Provincia Regionale di Trapani) Piazza Cangemi 91013 Calatafimi Segesta tel. 0924 950511 UFFICIO COMUNALE DI PROTEZIONE CIVILE ALLEGATO C (Aree di Protezione Civile) DEL PIANO

Dettagli

Originale DELIBERAZIONE DELLA COMMISSIONE STRAORDINARIA

Originale DELIBERAZIONE DELLA COMMISSIONE STRAORDINARIA CITTÀ DI GIUGLIANO IN CAMPANIA Provincia di Napoli Originale DELIBERAZIONE DELLA COMMISSIONE STRAORDINARIA N. 81. OGGETTO: TARIFFE PER IL SERVIZIO IDRICO, FOGNATURA E DEPURAZIONE ANNO 2013 Data 08/11/2013

Dettagli

Nominativo/Ragione Sociale: Residenza/Sede: Provincia. Via : n C.F./P.IVA. Telefono: Cellulare Mail

Nominativo/Ragione Sociale: Residenza/Sede: Provincia. Via : n C.F./P.IVA. Telefono: Cellulare Mail Comune di Piaggine Provincia di Salerno Area Tecnica Sportello Unico edilizia Responsabile del procedimento: Arch. Angelo Prinzo P.G. OGGETTO: Richiesta di agibilità totale parziale Bollo da 14,62 Il sottoscritto

Dettagli

Piano di Sviluppo Locale

Piano di Sviluppo Locale Programma di Sviluppo Rurale Regione Sicilia 2007-2013 Reg. CE 1698/2005 Asse 4 - Attuazione dell approccio Leader GAL ELIMOS AVVISO PUBBLICO PER MANIFESTAZIONE DI INTERESSE ASSE 3 Qualità della vita nelle

Dettagli

MEDIO CHIAMPO SpA Via G. Vaccari, 18 36054 Montebello Vic. (VI)

MEDIO CHIAMPO SpA Via G. Vaccari, 18 36054 Montebello Vic. (VI) Data Spett.le MEDIO CHIAMPO SpA Via G. Vaccari, 18 36054 Montebello Vic. (VI) RICHIESTA DI AUTORIZZAZIONE Il sotto scritto Cognome e nome: C.F. nato a residente in via Nr CAP nella sua qualità di: titolare

Dettagli

CITTA DI MARIANO COMENSE PROVINCIA DI COMO ***** Area Gestione del Territorio Settore Opere Pubbliche, Patrimonio e Ambiente

CITTA DI MARIANO COMENSE PROVINCIA DI COMO ***** Area Gestione del Territorio Settore Opere Pubbliche, Patrimonio e Ambiente CITTA DI MARIANO COMENSE PROVINCIA DI COMO ***** Area Gestione del Territorio Settore Opere Pubbliche, Patrimonio e Ambiente ELENCO SOCIETA GESTORI SEVIZI A RETE NEL TERRITORIO DEL COMUNE DI MARIANO COMENSE

Dettagli

It_1. Impianti e Servizi Tecnologici SCS Società Cremasca Servizi

It_1. Impianti e Servizi Tecnologici SCS Società Cremasca Servizi It_1 SCS Società Cremasca Servizi Catastale: foglio: 12 Proprietà: SOCIETA' CREMASCA SERVIZI spa Gas e metano - societa' di produzione e servizi Via Del Commercio, 29 tel: 0373 85210, 800 904858, 0373

Dettagli

SCHEDA TECNICA. Caselli Daziari presso l Arco della Pace. Milano luglio 2013

SCHEDA TECNICA. Caselli Daziari presso l Arco della Pace. Milano luglio 2013 SCHEDA TECNICA Caselli Daziari presso l Arco della Pace Milano luglio 2013 Scheda di sintesi Situazione tecnico-urbanistica ed amministrativa CONSISTENZE GENERALI superficie territoriale mq 1.380 superficie

Dettagli

COMUNE DI VIADANA ELENCO RAPPRESENTANTI DEL COMUNE DI VIADANA NELLE SOCIETA' PARTECIPATE DATI AGGIORNATI AL 30 GIUGNO 2015

COMUNE DI VIADANA ELENCO RAPPRESENTANTI DEL COMUNE DI VIADANA NELLE SOCIETA' PARTECIPATE DATI AGGIORNATI AL 30 GIUGNO 2015 RAGIONE SOCIALE P. I.V.A. COD. FISCALE DATI AGGIORNATI AL 30 GIUGNO 2015 FINALITA' PERCENTUALE DI PARTECIPAZIONE GENERALITA' RAPPRESENTANTI NOMINATI DAL COMUNE QUALE SOCIO (NOME-COGNOME- - RUOLO) TRATTAMENTO

Dettagli

Progettazione Tecnologica e Impianti IMPIANTI TECNICI. corso di laurea specialistica in Scienze dell Architettura

Progettazione Tecnologica e Impianti IMPIANTI TECNICI. corso di laurea specialistica in Scienze dell Architettura Progettazione Tecnologica e Impianti IMPIANTI TECNICI corso di laurea specialistica in Scienze dell Architettura Firenze, A.A. 2005/2006 Ing.Gabriele Raffellini Pagina web http://web.taed.unifi.it/fisica_tecnica/gabriele/gabriele.htm

Dettagli

Comune di Limbiate Provincia di Milano

Comune di Limbiate Provincia di Milano Comune di Limbiate Provincia di Milano Prot.n Limbiate 29 ottobre 2009 Oggetto: accordo quadro di sviluppo territoriale per la casa per la Provincia di Milano ristrutturazione immobile comunale di via

Dettagli

COMUNE DI BORGETTO PROVINCIA DI PALERMO

COMUNE DI BORGETTO PROVINCIA DI PALERMO COMUNE DI BORGETTO PROVINCIA DI PALERMO Area 4^ (Servizi assegnati con Delibera di Giunta Municipale n 9 del 26/01/2015) LL.PP.- Espropriazioni - Manutenzione e Servizi a Rete - Urbanistica - Tutela Ambientale

Dettagli

Riflessioni sulla necessità di risparmio energetico nei sistemi idrici

Riflessioni sulla necessità di risparmio energetico nei sistemi idrici Confindustria Auditorium della Tecnica - 31 maggio 2012 Riflessioni sulla necessità di risparmio energetico nei sistemi idrici Dott. Ing. Francesco Bosco Consigliere A.I.I. Acqua ed energia: l argomento

Dettagli

FOGNATURE: DEFINIZIONI, NORMATIVA DI RIFERIMENTO E ORGANIZZAZIONE

FOGNATURE: DEFINIZIONI, NORMATIVA DI RIFERIMENTO E ORGANIZZAZIONE Corso di Costruzioni idrauliche (E.A.) A.A. 2010/2011 FOGNATURE: DEFINIZIONI, NORMATIVA DI RIFERIMENTO E ORGANIZZAZIONE (Appunti tratti dalla lezione del 8/45/2011, non rivisti dal docente) Riferimenti

Dettagli

Città di Calatafimi Segesta Spese - Libro Giornale Prima Nota Contabile

Città di Calatafimi Segesta Spese - Libro Giornale Prima Nota Contabile Città di Calatafimi Segesta Spese - Libro Giornale Prima Nota Contabile Pagina 1 di 1 N. reg. Data reg. Tipo documento Fornitore Rif. documento originale Importo documento Oggetto 345 02/08/2013 Utenza

Dettagli

PIANO SPEDITIVO DI PROTEZIONE CIVILE COMUNE DI ARGENTA

PIANO SPEDITIVO DI PROTEZIONE CIVILE COMUNE DI ARGENTA Comune di Argenta Provincia di Ferrara PIANO SPEDITIVO DI PROTEZIONE CIVILE COMUNE DI ARGENTA Il Sindaco: Dott. Antonio Fiorentini Gruppo di lavoro Polizia Municipale Allertamento, Associazionismo Comandante

Dettagli

DOCUMENTO DI VALUTAZIONE DEI RISCHI RELATIVI ALLE STRUTTURE. (Allegato al DVR dell Azienda DSU Toscana) RESIDENZA FONTEBRANDA SIENA

DOCUMENTO DI VALUTAZIONE DEI RISCHI RELATIVI ALLE STRUTTURE. (Allegato al DVR dell Azienda DSU Toscana) RESIDENZA FONTEBRANDA SIENA Azienda Regionale per il Diritto allo Studio Universitario della Toscana DOCUMENTO DI VALUTAZIONE DEI RISCHI RELATIVI ALLE STRUTTURE (Allegato al DVR dell Azienda DSU Toscana) RESIDENZA FONTEBRANDA SIENA

Dettagli

SCHEDA MONOGRAFICA GESTORE G0022 COMUNE DI TRAPANI 1) DATI GENERALI Cod:G0022 a) Denominazione: Comune di Trapani b) Comuni serviti: Trapani c) Popolazione residente: 69.510 d) Acquedotto/i di Acquedotto

Dettagli

CURRICULUM PROFESSIONALE

CURRICULUM PROFESSIONALE CURRICULUM PROFESSIONALE Ing. Paolo Cavagliano Via Solferino,30 13011 BORGOSESIA (VC) Tel 348 7900832 Dati personali PAOLO CAVAGLIANO nato a Borgosesia (VC) il 3 Novembre 1975, residente a Borgosesia (VC)

Dettagli

1. PREMESSA 2. STRADE, PARCHEGGI e VERDE PUBBLICO 2.1 Viabilità della lottizzazione. 2.2 Parcheggi 2.3 Verde pubblico

1. PREMESSA 2. STRADE, PARCHEGGI e VERDE PUBBLICO 2.1 Viabilità della lottizzazione. 2.2 Parcheggi 2.3 Verde pubblico INDICE: 1 PREMESSA 2 STRADE, PARCHEGGI e VERDE PUBBLICO 2.1 Viabilità della Lottizzazione 2.2 Parcheggi 2.3 Verde pubblico 3 ILLUMINAZIONE PUBBLICA 4 FOGNATURE DI SCARICO e RETE IDRICA 4.1 Fognature di

Dettagli

S.R.R. TRAPANI PROV NORD SOC. CONS. P.AZ

S.R.R. TRAPANI PROV NORD SOC. CONS. P.AZ S.R.R. TRAPANI PROV NORD SOC. CONS. P.AZ Sede in C/DA RIGALETTA MILO-VIALE CROCCI 2 ERICE (TP) Codice Fiscale 02484440819 - Numero Rea TP 174377 P.I.: 02484440819 Capitale Sociale Euro 120000.00 Settore

Dettagli

Richiesta di rilascio del certificato di agibilità (art. 24 D.P.R. 06.06.2001 n 380)

Richiesta di rilascio del certificato di agibilità (art. 24 D.P.R. 06.06.2001 n 380) Modello 16-A REGIONE AUTONOMA VALLE D AOSTA REGION AUTONOME VALLEE D'AOSTE COMUNE DI GIGNOD Marca da bollo 14,62 EGREGIO SIG. SINDACO Richiesta di rilascio del certificato di agibilità (art. 24 D.P.R.

Dettagli

CONSORZIO PER L AREA DI SVILUPPO INDUSTRIALE DI GELA

CONSORZIO PER L AREA DI SVILUPPO INDUSTRIALE DI GELA Per l Area di Sviluppo Industriale di Gela CONSORZIO PER L AREA DI SVILUPPO INDUSTRIALE DI GELA INDAGINE CONOSCITIVA Il Consorzio Dati sulle Aziende Giudizio sui servizi presenti Aspettativa di nuovi servizi

Dettagli

Telecontrollo via GPRS per gestire le reti idriche dei comuni del Lago di Garda e proteggere l ambiente

Telecontrollo via GPRS per gestire le reti idriche dei comuni del Lago di Garda e proteggere l ambiente Telecontrollo via GPRS per gestire le reti idriche dei comuni del Lago di Garda e proteggere l ambiente Roland CRAMBERT Direttore Marketing LACROIX Sofrel Giuliano FANTATO Responsabile telecontrollo GARDA

Dettagli

Assessorato ai Lavori Pubblici - Servizio Lavori Pubblici I SISTEMA COORDINATO DI PARCHEGGI DI SCAMBIO NEL CENTRO STORICO PARCO DEL CAMMINO NUOVO

Assessorato ai Lavori Pubblici - Servizio Lavori Pubblici I SISTEMA COORDINATO DI PARCHEGGI DI SCAMBIO NEL CENTRO STORICO PARCO DEL CAMMINO NUOVO COMUNE DI CAGLIARI Assessorato ai Lavori Pubblici - Servizio Lavori Pubblici I Appalto Integrato complesso SISTEMA COORDINATO DI PARCHEGGI DI SCAMBIO NEL CENTRO STORICO PARCO DEL CAMMINO NUOVO progetto

Dettagli

Libero Consorzio Comunale di Trapani ex art.1 L.R. n.8 del 24/03/2014 già Provincia Regionale di Trapani

Libero Consorzio Comunale di Trapani ex art.1 L.R. n.8 del 24/03/2014 già Provincia Regionale di Trapani Libero Consorzio Comunale di Trapani ex art.1 L.R. n.8 del 24/03/2014 già Provincia Regionale di Trapani VI Settore Territorio, Ambiente, Riserve Naturali, Protezione Civile e Sviluppo Economico Ufficio

Dettagli

OGGETTO AUTORIZZAZIONI E CONCESSIONI ANNO 2015 - GENNAIO 9.2.1. Eventuale spesa prevista

OGGETTO AUTORIZZAZIONI E CONCESSIONI ANNO 2015 - GENNAIO 9.2.1. Eventuale spesa prevista AUTORIZZAZIONI E CONCESSIONI ANNO 2015 - GENNAIO OGGETTO Eventuale spesa prevista Estremi relativi ai principali documenti contenuti nel fascicolo relativo al procedimento DET. DIR. N.1 DEL 12/01/2015

Dettagli

COMUNE DI SARROCH AMMINISTRAZIONE TRASPARENTE

COMUNE DI SARROCH AMMINISTRAZIONE TRASPARENTE COMUNE DI SARROCH AMMINISTRAZIONE TRASPARENTE DECRETO LEGISLATIVO N 33 DEL 14.03.2013 Capo II - OBBLIGHI DI PUBBLICAZIONE CONCERNENTI L ORGANIZZAZIONE E L ATTIVITÀ DELLE PUBBLICHE AMMINISTRAZIONI Art.

Dettagli

DOCUMENTAZIONE ALLEGATA ALLA RICHIESTA DI DENUNCIA DI INIZIO DI ATTIVITÀ EDILIZIA

DOCUMENTAZIONE ALLEGATA ALLA RICHIESTA DI DENUNCIA DI INIZIO DI ATTIVITÀ EDILIZIA DOCUMENTAZIONE ALLEGATA ALLA RICHIESTA DI DENUNCIA DI INIZIO DI ATTIVITÀ EDILIZIA PRATICA EDILIZIA n.... anno... INTERVENTO......... UBICAZIONE: località... via..., n.... IDENTIFICAZIONE N.C.T. N.C.E.U.

Dettagli

Scheda Tecnica Servizi al Pubblico - Dicembre 2010. Museo Interdisciplinare Regionale Maria Accascina di Messina

Scheda Tecnica Servizi al Pubblico - Dicembre 2010. Museo Interdisciplinare Regionale Maria Accascina di Messina Scheda Tecnica Servizi al Pubblico - Dicembre 2010 Museo Interdisciplinare Regionale Maria Accascina di Messina Locale/spazio destinato al Servizio di Biglietteria All. A destinazione attuale condizioni

Dettagli

PROVINCIA DI REGGIO CALABRIA SERVIZIO CONCESSIONI ==============REGISTRO DELLE CONCESSIONI============= ANNO 2014

PROVINCIA DI REGGIO CALABRIA SERVIZIO CONCESSIONI ==============REGISTRO DELLE CONCESSIONI============= ANNO 2014 1 1 PROVINCIA DI REGGIO CALABRIA SERVIZIO CONCESSIONI ==============REGISTRO DELLE CONCESSIONI============= ANNO 2014 N PROVV. DATA TITOLARE OGGETTO PROVV. (1) 1414 08.01.2014 TELECOM S.P.A. Autorizzazione

Dettagli

RELAZIONE FINANZIARIA A norma dell art. 28 della L.U. nr. 1150/42 e successive modifiche ed integrazioni, l onere della esecuzione delle opere di

RELAZIONE FINANZIARIA A norma dell art. 28 della L.U. nr. 1150/42 e successive modifiche ed integrazioni, l onere della esecuzione delle opere di RELAZIONE FINANZIARIA A norma dell art. 28 della L.U. nr. 1150/42 e successive modifiche ed integrazioni, l onere della esecuzione delle opere di urbanizzazione primaria deve essere assunto dai lottizzanti

Dettagli

Comune di Padova Settore Programmazione Controllo e Statistica

Comune di Padova Settore Programmazione Controllo e Statistica Comune di Padova Settore Programmazione Controllo e Statistica Indicatori ambientali urbani 2007 La posizione di Padova rispetto alla media nazionale L'Istat ha presentato i risultati dell'indagine ambientale

Dettagli

Servizio Idrico in Regione Lombardia e Bolletta La Qualità commerciale e la fatturazione dei consumi in A2A C icl c o Id I rico 6 marzo 2012

Servizio Idrico in Regione Lombardia e Bolletta La Qualità commerciale e la fatturazione dei consumi in A2A C icl c o Id I rico 6 marzo 2012 Servizio Idrico in Regione Lombardia e Bolletta La Qualità commerciale e la fatturazione dei consumi in A2A Ciclo Idrico Alberto Hrobat 6 marzo 2012 A2A Ciclo Idrico pag. 3 Il SIVIRI pag. 7 diamo i numeri

Dettagli

Gruppo Iren: la storia

Gruppo Iren: la storia Iren Mercato Gruppo Iren: la storia > 1905 > 1907 > 1922 > 1962 > 1971 Nasce l azienda Municipale di Parma Nasce l azienda Municipale di Torino Nasce l azienda Municipale di Genova Nasce l azienda Municipale

Dettagli

Assessore all Ambiente Francesco Gruppuso

Assessore all Ambiente Francesco Gruppuso Assessore all Ambiente Francesco Gruppuso Vicoli Calatafimi Segesta - Festa S.S. Crocifisso Castello Eufemio - Ruderi Ossario -Pianto Romano Casa - Garibaldi Segesta il Tempio ATO TP1 - Terra dei Fenici

Dettagli

Curriculum Professionale

Curriculum Professionale Curriculum Professionale Informazioni personali Cognome Nome Indirizzo TUMBARELLO GAETANO GIUSEPPE 158/A, via Baglio Inglese Woodhouse, 91020, Petrosino, Italia Telefono Mobile +39 328 5340647 E-mail gaetanotumbarello@inwind.it

Dettagli

AVVISO PUBBLICO PER MANIFESTAZIONE D INTERESSE ASSE 3 Qualità della vita nelle zone rurali e diversificazione dell economia rurale

AVVISO PUBBLICO PER MANIFESTAZIONE D INTERESSE ASSE 3 Qualità della vita nelle zone rurali e diversificazione dell economia rurale Programma di Sviluppo Rurale Regione Sicilia 2007-2013 Reg. CE 1698/2005 Asse 4 - Attuazione dell approccio Leader GAL ELIMOS AVVISO PUBBLICO PER MANIFESTAZIONE D INTERESSE ASSE 3 Qualità della vita nelle

Dettagli

SCENARIO N. 2 RISCHIO CHIMICO INDUSTRIALE - VIABILISTICO

SCENARIO N. 2 RISCHIO CHIMICO INDUSTRIALE - VIABILISTICO SCENARIO N. 2 RISCHIO CHIMICO INDUSTRIALE - VIABILISTICO Rischio: Ribaltamento di un autobotte di benzina lungo SS 342 SP48 SP69 FS171 Descrizione evento: Lo scenario ipotizzato è relativo al rischio chimico

Dettagli

Oggetto: Richiesta Permesso di Allacciamento di acque reflue Domestiche e/o Assimilabili ed Industriali alla rete fognaria urbana.

Oggetto: Richiesta Permesso di Allacciamento di acque reflue Domestiche e/o Assimilabili ed Industriali alla rete fognaria urbana. ATTIVITA, ARTIGIANALI, Spett.le ACQUE DEL CHIAMPO SpA Servizio Clienti Via Ferraretta, 20 36071 ARZIGNANO Oggetto: Richiesta Permesso di Allacciamento di acque reflue Domestiche e/o Assimilabili ed Industriali

Dettagli

FONDO DI ASSISTENZA Allegato 2 PER IL PERSONALE DELLA POLIZIA DI STATO

FONDO DI ASSISTENZA Allegato 2 PER IL PERSONALE DELLA POLIZIA DI STATO N.559/C/D/F/6/10.11.2.10 Roma, Allegato al Bando di locazione per la locazione dell immobile adibito ad uso uffici nel Comune di Roma tipologia edificio Piano interrato: Cantine - Piano terra: Negozi attività

Dettagli

SETTORE ASSISTENZA TECNICA RISCALDAMENTO E ACQUA SANITARIA

SETTORE ASSISTENZA TECNICA RISCALDAMENTO E ACQUA SANITARIA SETTORE ASSISTENZA TECNICA RISCALDAMENTO E ACQUA SANITARIA Settore riscaldamento e acqua sanitaria Assistenza tecnica riscaldamento e acqua calda sanitaria pag. 127 Controllo manutenzioni e pulizie generale

Dettagli

link alla pagina Approfondimenti

link alla pagina Approfondimenti link alla pagina Approfondimenti VESTA Vesta è la società per azioni che si occupa di servizi pubblici locali nel comune di Venezia ed altri comuni della provincia, con un bacino di utenza di circa 300.000

Dettagli

1. Dati dell intervento 1.1 Ubicazione intervento

1. Dati dell intervento 1.1 Ubicazione intervento Spazio per la vidimazione da parte del SUAP ALLEGATO A-2 Dichiarazione di conformità dell impianto alle vigenti norme (L.R. n 3/2008, art. 1, comma 21) CONFORMITA ALLE NORME IN MATERIA DI IGIENE URBANISTICA

Dettagli

RINNOVO DI AUTORIZZAZIONE ALLO SCARICO PER ACQUE REFLUE INDUSTRIALI

RINNOVO DI AUTORIZZAZIONE ALLO SCARICO PER ACQUE REFLUE INDUSTRIALI RINNOVO DI AUTORIZZAZIONE ALLO SCARICO PER ACQUE REFLUE INDUSTRIALI Il sottoscritto nato a il titolare o legale rappresentante dell Azienda sita nel Comune di in via CHIEDE il rinnovo dell autorizzazione

Dettagli

C O M U N E D I V O L L A P R O V I N C I A D I N A P O L I IV SETTORE (VIA ALDO MORO 1 -TEL./FAX 081/2585229 )

C O M U N E D I V O L L A P R O V I N C I A D I N A P O L I IV SETTORE (VIA ALDO MORO 1 -TEL./FAX 081/2585229 ) C O M U N E D I V O L L A P R O V I N C I A D I N A P O L I IV SETTORE (VIA ALDO MORO 1 -TEL./FAX 081/2585229 ) PROT. 18416 del 15.11.2012 PROVINCIA DI NAPOLI Area Strategica Trasporti e Viabilità Piazza

Dettagli

FANGHI DI DEPURAZIONE: L ESPERIENZA SMAT

FANGHI DI DEPURAZIONE: L ESPERIENZA SMAT ESPERIENZE INNOVATIVE IN ITALIA SUGLI ASPETTI DEPURATIVI: UN FOCUS SUI FANGHI Bologna, 22 ottobre 2014 FANGHI DI DEPURAZIONE: L ESPERIENZA SMAT Ing. Marco ACRI Direttore Generale SOCIETÀ METROPOLITANA

Dettagli

La misurazione della qualità e delle prestazioni nel servizio idrico integrato: l esperienza dell AATO Medio Valdarno

La misurazione della qualità e delle prestazioni nel servizio idrico integrato: l esperienza dell AATO Medio Valdarno Roma 17 gennaio 2008 La misurazione della qualità e delle prestazioni nel servizio idrico integrato: l esperienza dell AATO Medio Autorità di Ambito Territoriale Ottimale Medio Sommario L ATO Medio Il

Dettagli

Integrazione del telecontrollo con un sistema di supporto alle decisioni: l esperienza gestionale di Gaia S.p.A.

Integrazione del telecontrollo con un sistema di supporto alle decisioni: l esperienza gestionale di Gaia S.p.A. Integrazione del telecontrollo con un sistema di supporto alle decisioni: l esperienza gestionale di Gaia S.p.A. Francesco Di Martino, Claudia D Eliso, Michele Bini, Gianni Fucci Francesco Di Martino:

Dettagli

S PM. Servizi Porto Marghera

S PM. Servizi Porto Marghera S PM Servizi Porto Marghera AREA IMPRESE AREA IMPRESE Costituzione Società e Scopi La Società Consortile per i Servizi di Porto Marghera è stata costituita nel Dicembre 2004 tra le Aziende insediate nel

Dettagli

IL SOTTOSCRITTO. Iscritto all albo della. Legale rappresentante della società Studio: Comune di C.A.P. Provincia. Indirizzo N

IL SOTTOSCRITTO. Iscritto all albo della. Legale rappresentante della società Studio: Comune di C.A.P. Provincia. Indirizzo N Spazio per la vidimazione da parte del SUAP ALLEGATO A-2 Dichiarazione di conformità dell impianto alle vigenti norme CONFORMITA ALLE NORME IN MATERIA DI IGIENE URBANISTICA perseguito 1. Dati generali

Dettagli

PIANO PER LA GESTIONE DELLE EMERGENZE RESIDENZA MATTIOLI SIENA

PIANO PER LA GESTIONE DELLE EMERGENZE RESIDENZA MATTIOLI SIENA Azienda Regionale per il Diritto allo Studio Universitario della Toscana PIANO PER LA GESTIONE DELLE EMERGENZE RESIDENZA MATTIOLI SIENA 1 STRUTTURA SEDE RESIDENZA MATTIOLI Via P. A. MATTIOLI, 8 SIENA tel

Dettagli

COMPUTO ESTIMATIVO. Comune di Rimini Provincia di Rimini. Piano Particolareggiato PADULLI PROGETTO DEFINITIVO OPERE DI URBANIZZAZIONE OGGETTO:

COMPUTO ESTIMATIVO. Comune di Rimini Provincia di Rimini. Piano Particolareggiato PADULLI PROGETTO DEFINITIVO OPERE DI URBANIZZAZIONE OGGETTO: Comune di Rimini Provincia di Rimini pag. 1 COMPUTO ESTIMATIVO OGGETTO: Piano Particolareggiato PADULLI PROGETTO DEFINITIVO OPERE DI URBANIZZAZIONE COMMITTENTE: Comune di Rimini RIMINI, 30/11/2004 IL TECNICO

Dettagli

RELAZIONE TECNICA E DESCRITTIVA RICHIESTA PERMESSO DI COSTRUIRE

RELAZIONE TECNICA E DESCRITTIVA RICHIESTA PERMESSO DI COSTRUIRE RELAZIONE TECNICA E DESCRITTIVA RICHIESTA PERMESSO DI COSTRUIRE Committente: AUTOSTORE S.R.L. Via Fonderia n. 47/A Treviso Compilatore: Ing. Bonaldo Simone Via Riva IV Novembre n. 38 Cittadella (PD) Data

Dettagli

COMUNE DI SANNAZZARO DE BURGONDI PROVINCIA DI PAVIA Tel. 0382-995611 Via Cavour, 18

COMUNE DI SANNAZZARO DE BURGONDI PROVINCIA DI PAVIA Tel. 0382-995611 Via Cavour, 18 COMUNE DI SANNAZZARO DE BURGONDI PROVINCIA DI PAVIA Tel. 0382-995611 Via Cavour, 18 E-MAIL: info@comune.sannazzarodeburgondi.pv.it D. Lgs. n 152/99 e D. Lgs. 258/00 SCHEDA DI RILEVAMENTO DELL ATTIVITA

Dettagli

COMUNE DI BORGETTO PROVINCIA DI PALERMO

COMUNE DI BORGETTO PROVINCIA DI PALERMO COMUNE DI BORGETTO PROVINCIA DI PALERMO Area 4^ (Servizi assegnati con Delibera di Giunta Municipale n 9 del 26/01/2015) LL.PP.- Espropriazioni - Manutenzione e Servizi a Rete - Urbanistica - Tutela Ambientale

Dettagli

DICHIARAZIONE DI AGIBILITA DI EDIFICI DESTINATI AD ATTIVITA ECONOMICHE

DICHIARAZIONE DI AGIBILITA DI EDIFICI DESTINATI AD ATTIVITA ECONOMICHE MODULISTICA UNIFICATA REGIONE LOMBARDIA (ai sensi dell art. 5 della l.r. 1/2007) Al Comune di Merlino Settore Tecnico Sede DICHIARAZIONE DI AGIBILITA DI EDIFICI DESTINATI AD ATTIVITA ECONOMICHE Il/La sottoscritto/a

Dettagli

COMUNE DI ANDORA REGIONE LIGURIA PROVINCIA SAVONA

COMUNE DI ANDORA REGIONE LIGURIA PROVINCIA SAVONA COMUNE DI ANDORA REGIONE LIGURIA PROVINCIA SAVONA PERMESSO DI COSTRUIRE in parziale Sanatoria ed in Variante al P.d.C. n. 759/7 del 06/08/2010 EDIFICI A1 e A2 del P.U.O. PROGETTO PER NUOVE RESIDENZE IN

Dettagli

1. Dati generali dell intervento

1. Dati generali dell intervento ALLEGATO A-2 Dichiarazione di conformità dell impianto alle vigenti norme CONFORMITA ALLE NORME IN MATERIA DI IGIENE URBANISTICA 1. Dati generali dell intervento 1.1 Ubicazione intervento (Indicare il

Dettagli

C.S. N. 14/041 Rilasciata il 30/12/2014. C.S. N. 14/038 Rilasciata il 22/12/2014. C.S. N. 14/037 Rilasciata il 22/12/2014

C.S. N. 14/041 Rilasciata il 30/12/2014. C.S. N. 14/038 Rilasciata il 22/12/2014. C.S. N. 14/037 Rilasciata il 22/12/2014 Oggetto Pratica n. Presentata il Intestata a Rilascio n. del Contenuto Documenti allegati 1 Concessione Stradale 2014/41 17/12/2014 TOSCANA ENERGIA C.S. N. 14/041 30/12/2014 GAS METANO - VS. PRAT. N. 5001152670

Dettagli

Acea Distribuzione S.p.A.

Acea Distribuzione S.p.A. Acea Distribuzione S.p.A. Opzioni tariffarie per il servizio di distribuzione dell energia elettrica destinate alle utenze in bassa tensione per il trimestre ottobre - dicembre 2007 Ai sensi dell art.

Dettagli

Scheda: CL1 FUNZIONE : TECNICO SCIENTIFICA E PIANIFICAZIONE TIPOLOGIA : Enti locali e regioni

Scheda: CL1 FUNZIONE : TECNICO SCIENTIFICA E PIANIFICAZIONE TIPOLOGIA : Enti locali e regioni Scheda: CL1 FUNZIONE : TECNICO SCIENTIFICA E PIANIFICAZIONE TIPOLOGIA : Enti locali e regioni Denominazione Ente: COMUNE DI POGGIOMARINO Coordinate : S. R.: Provincia: Comune: Località: Indirizzo: CAP:

Dettagli

CHI SIAMO ATTIVITÀ LA STORIA

CHI SIAMO ATTIVITÀ LA STORIA CHI SIAMO ATTIVITÀ LA STORIA STRUTTURA AZIONARIA RISORSE UMANE VALORE AGGIUNTO ENERGIA ELETTRICA STRUTTURA SOCIETARIA RISULTATI FINANZIARI IGIENE URBANA E CICLO IDRICO GAS E COGENERAZIONE Chi siamo Il

Dettagli

MODULO 2A Alla REGIONE ABRUZZO Direzione Politiche della Salute Servizio Sanità veterinaria e sicurezza alimentare Via Conte di Ruvo, 74-65127 PESCARA

MODULO 2A Alla REGIONE ABRUZZO Direzione Politiche della Salute Servizio Sanità veterinaria e sicurezza alimentare Via Conte di Ruvo, 74-65127 PESCARA MODULO 2A Servizio Sanità veterinaria e sicurezza alimentare OGGETTO: Istanza di riconoscimento ai sensi del Regolamento (CE) n. 852/2004 n. 853/2004 ALTRO Il sottoscritto. Cod. Fiscale I I I I I I I I

Dettagli

ELENCO DETERMINAZIONI AREA TECNICA RESPONSABILE GEOM. PASQUALE MARTIRE Periodo 01.01.2013/08.08.2013. lavori drenaggio acque liquidazione fattura

ELENCO DETERMINAZIONI AREA TECNICA RESPONSABILE GEOM. PASQUALE MARTIRE Periodo 01.01.2013/08.08.2013. lavori drenaggio acque liquidazione fattura ELENCO DETERMINAZIONI AREA TECNICA GEOM. PASQUALE MARTIRE Periodo 01.01.2013/08.08.2013 N DATA Morrone Gionata 1 27.01.2013 02784010781 CCR energia srl 2 27.01.2013 02803430780 SpA 3 27.01.2013 4 27.01.2013

Dettagli

L'IMPIANTO ELETTRICO NELLE ABITAZIONI

L'IMPIANTO ELETTRICO NELLE ABITAZIONI L'IMPIANTO ELETTRICO NELLE ABITAZIONI Classi terze Febbraio 2016 LA CITTA' NASCOSTA NEL SOTTOSUOLO DELLA CITTA' CORRONO LE RETI TECNOLOGICHE CHE SERVONO A :! RIFORNIRE GLI EDIFICI DI ACQUA, GAS, ENERGIA

Dettagli

AUTORIZZAZIONE ALLO SCARICO

AUTORIZZAZIONE ALLO SCARICO (marca da bollo legale) (spazio riservato al protocollo) Al Sig. Sindaco del Comune di Crespellano 40056 CRESPELLANO Richiesta di autorizzazione allo scarico di acque reflue industriali ed industriali

Dettagli

OGGETTO: Domanda di allaccio e scarico nella pubblica rete fognaria: scarichi di acque reflue industriali.

OGGETTO: Domanda di allaccio e scarico nella pubblica rete fognaria: scarichi di acque reflue industriali. Spett.le Comune di OGGETTO: Domanda di allaccio e scarico nella pubblica rete fognaria: scarichi di acque reflue industriali. Il sottoscritto (Cognome e Nome) (Codice Fiscale) Nato a (Comune o Stato Estero)

Dettagli

Comune della Spezia Servizio Partecipazioni Comunali

Comune della Spezia Servizio Partecipazioni Comunali Comune della Spezia Servizio Partecipazioni Comunali MONITORAGGIO PRINCIPALI STANDARD QUALITA (DELIBERA CIVIT N.88 DEL 2010) ATC ESERCIZIO S.P.A. DIMENSIONI SOTTODIMENSIONI INDICATORE Accessibilità Accessibilità

Dettagli

1. Dati del tecnico incaricato del collaudo IL SOTTOSCRITTO

1. Dati del tecnico incaricato del collaudo IL SOTTOSCRITTO Spazio per apporre il timbro di protocollo Spazio per la vidimazione Data Perseguito L addetto alla ricezione Spett.le Sportello Unico per le Attività Produttive Comune di Castellammare del Golfo Verbale

Dettagli

COMUNE DI SANSEPOLCRO PROVINCIA DI AREZZO

COMUNE DI SANSEPOLCRO PROVINCIA DI AREZZO 1 COMUNE DI SANSEPOLCRO PROVINCIA DI AREZZO PIANO DI LOTTIZZAZIONE Area di Via Giuliano Da Sangallo Zona C 3 P di P.R.G. PROGETTO PRELIMINARE OPERE DI URBANIZZAZIONE Proprietà delle aree: COMUNE DI SANSEPOLCRO,

Dettagli

PROGETTO DEFINITIVO-ESECUTIVO COMUNE DI CESANO MADERNO (MB) FCE0113

PROGETTO DEFINITIVO-ESECUTIVO COMUNE DI CESANO MADERNO (MB) FCE0113 BRIANZACQUE S.r.l. Sede Legale Viale Enrico Fermi 105-20900 MONZA (MB) Telefono 039262301 - Fax 0392130074 www.brianzacque.it - brianzacque@legalmail.it COMUNE DI CESANO MADERNO (MB) FCE0113 REALIZZAZIONE

Dettagli

le centraline fisse per il monitoraggio della qualità dell'aria (a) di tipo industriale nei comuni capoluogo di provincia - Anni 2013-2014

le centraline fisse per il monitoraggio della qualità dell'aria (a) di tipo industriale nei comuni capoluogo di provincia - Anni 2013-2014 POPOLAZIONE E SUPERFICIE Tavola 1.1 - Popolazione media dei comuni capoluogo di provincia - Anni 2008-2014 (valori assoluti) Superficie media dei comuni capoluogo di provincia - Anni 2008-2014 (km 2 )

Dettagli

4. STUDI DI RISOLUZIONE INTERFERENZE ----------------------------------------------------------------- 6

4. STUDI DI RISOLUZIONE INTERFERENZE ----------------------------------------------------------------- 6 Collegamento tra la S.S. n. 11 Padana Superiore a Magenta e la tangenziale ovest di Milano, con variante di Abbiategrasso e adeguamento in sede del tratto della S.S. n. 494 da Abbiategrasso fino al nuovo

Dettagli

Assemblea degli Azionisti. Genova, 24 Aprile 2007

Assemblea degli Azionisti. Genova, 24 Aprile 2007 Assemblea degli Azionisti Genova, 24 Aprile 2007 2 INDICE MEDITERRANEA IN BREVE Struttura societaria e Azionisti Evoluzione EBITDA e Fatturato per Attività Risultati 2006 Consolidati Capitale Investito

Dettagli

RELAZIONE SULLE INTERFERENZE

RELAZIONE SULLE INTERFERENZE RELAZIONE SULLE INTERFERENZE 1. PREMESSA Il tipo di lavorazione prevalente, prevista nel presente progetto, consiste nella posa di tubazioni in ghisa o acciaio, di diversi diametri, fino al DN150, su strade

Dettagli

LOCALI INDUSTRIALI USO DEPOSITO IN TORINO

LOCALI INDUSTRIALI USO DEPOSITO IN TORINO LOCALI INDUSTRIALI USO DEPOSITO IN TORINO I NOSTRI CONTATTI GEST PROJECT General Contractor S.r.l. C.so Vinzaglio, 3-10121 Torino - Italia Tel. +39 011 547855 +39 011 548201 Fax +39 011 5667868 Sito Internet:

Dettagli

Nuovi obiettivi per i certificati bianchi

Nuovi obiettivi per i certificati bianchi Nuovi obiettivi per i certificati bianchi Nino Di Franco ENEA, Unità Tecnica per l Efficienza Energetica Keyenergy Rimini, 8 novembre 2013 Il nuovo decreto 28.12.2012 Art. 6 Modalità di attuazione e controllo

Dettagli

Al momento attuale tutte le regioni con l esclusione del Trentino Alto Adige dove non trova applicazione hanno recepito la legge 36/94.

Al momento attuale tutte le regioni con l esclusione del Trentino Alto Adige dove non trova applicazione hanno recepito la legge 36/94. Il riordino dei servizi idrici è stato avviato in Italia con la legge 36/94 (c.d. Legge Galli) che al fine di superare la frammentazione gestionale e ridurre i livelli di inefficienza produttivi ed infrastrutturali

Dettagli

Comune di Tradate. Bilancio di previsione 2015 PIANO ESECUTIVO DI GESTIONE CENTRO DI COSTO UFFICIO TECNICO

Comune di Tradate. Bilancio di previsione 2015 PIANO ESECUTIVO DI GESTIONE CENTRO DI COSTO UFFICIO TECNICO Comune di Tradate Bilancio di previsione 2015 PIANO ESECUTIVO DI GESTIONE CENTRO DI COSTO UFFICIO TECNICO Riferimenti Peg Centro di costo n. 901 Ufficio Tecnico Responsabile Centro di costo Geom. Cristina

Dettagli

COMUNE DI VALDERICE PROVINCIA DI TRAPANI

COMUNE DI VALDERICE PROVINCIA DI TRAPANI COMUNE DI VALDERICE PROVINCIA DI TRAPANI PROGETTO PER IL SUPERAMENTO DELLE BARRIERE ARCHITETTONICHE NELLE SCUOLE MATERNE, ELEMENTARI E MEDIE 2 STRALCIO ESECUTIVO 15 VERBALE DI GARA espletato ai sensi della

Dettagli

DOCUMENTO DI VALUTAZIONE DEI RISCHI RELATIVI ALLE STRUTTURE. (Allegato al DVR dell Azienda DSU Toscana) RESIDENZA E PUNTO RISTORO ROSELLINI PISA

DOCUMENTO DI VALUTAZIONE DEI RISCHI RELATIVI ALLE STRUTTURE. (Allegato al DVR dell Azienda DSU Toscana) RESIDENZA E PUNTO RISTORO ROSELLINI PISA Azienda Regionale per il Diritto allo Studio Universitario della Toscana DOCUMENTO DI VALUTAZIONE DEI RISCHI RELATIVI ALLE STRUTTURE (Allegato al DVR dell Azienda DSU Toscana) RESIDENZA E PUNTO RISTORO

Dettagli

SERVIZIO IDRICO INTEGRATO

SERVIZIO IDRICO INTEGRATO SERVIZIO IDRICO INTEGRATO NOTE TECNICHE RELATIVE ALL EROGAZIONE DEL SERVIZIO Tea acque srl assume ogni responsabilità per le attività e conduzione degli impianti oggetto del servizio. CONDUZIONE: intesa

Dettagli

COMUNE DI MONZA PROVINCIA DI MILANO CODICE ENTE. Rendiconto dell'esercizio 2005

COMUNE DI MONZA PROVINCIA DI MILANO CODICE ENTE. Rendiconto dell'esercizio 2005 CERTIFICAZIONE DEI PARAMETRI OBIETTIVI PER I COMUNI AI FINI DELL'ACCERTAMENTO DELLA CONDIZIONE DI ENTE STRUTTURALMENTE DEFICITARIO PER IL TRIENNIO 2001-2003 COMUNE DI MONZA PROVINCIA DI MILANO CODICE ENTE

Dettagli

Esempi di applicazione della certificazione ambientale. La certificazione ambientale di un ente locale Il Comune di Varese Ligure

Esempi di applicazione della certificazione ambientale. La certificazione ambientale di un ente locale Il Comune di Varese Ligure Esempi di applicazione della certificazione ambientale La certificazione ambientale di un ente locale Il Comune di Varese Ligure 1 I riconoscimenti ottenuti 2 La dichiarazione ambientale 3 La dichiarazione

Dettagli

DIREZIONE DIFESA DEL SUOLO E PROTEZIONE CIVILE SETTORE GENIO CIVILE DI BACINO TOSCANA SUD E OPERE MARITTIME PISTONE FRANCESCO

DIREZIONE DIFESA DEL SUOLO E PROTEZIONE CIVILE SETTORE GENIO CIVILE DI BACINO TOSCANA SUD E OPERE MARITTIME PISTONE FRANCESCO REGIONE TOSCANA DIREZIONE DIFESA DEL SUOLO E PROTEZIONE CIVILE SETTORE GENIO CIVILE DI BACINO TOSCANA SUD E OPERE MARITTIME Il Dirigente Responsabile: PISTONE FRANCESCO Decreto soggetto a controllo di

Dettagli

Parte B: anagrafica dell azienda

Parte B: anagrafica dell azienda DOMANDA DI NUOVA AUTORIZZAZIONE ALLO SCARICO DI ACQUE REFLUE O AMPLIAMENTO/ADEGUAMENTO DELL'IMPIANTO AI SENSI DEL D.LGS 152/2006 Bollo 14,62 Spett.le Provincia del Medio Campidano Assessorato all Ambiente

Dettagli

REGIONE PIEMONTE BU10 12/03/2015

REGIONE PIEMONTE BU10 12/03/2015 REGIONE PIEMONTE BU10 12/03/2015 Codice DB0707 D.D. 3 dicembre 2014, n. 672 Impegni sul Cap. 132350/2015 (assegnazione n. 100105) della spesa complessiva parziale presunta di Euro 567.000,00 o.f.c. relativa

Dettagli

Allegato 1 Moduli richiesta allacciamento ed esonero da pagamento degli oneri di fognatura e depurazione

Allegato 1 Moduli richiesta allacciamento ed esonero da pagamento degli oneri di fognatura e depurazione REGOLAMENTO DEL SERVIZIO IDRICO INTEGRATO SEZIONE C SERVIZI FOGNATURA E DEPURAZIONE Allegato 1 Moduli richiesta allacciamento ed esonero da pagamento degli oneri di fognatura e depurazione Approvato dall'assemblea

Dettagli

COMUNE DI MEZZOJUSO DETERMINE D UFFICIO Mese di Maggio - 2014

COMUNE DI MEZZOJUSO DETERMINE D UFFICIO Mese di Maggio - 2014 COMUNE DI MEZZOJUSO DETERMINE D UFFICIO Mese di Maggio - 2014 COMUNE DI MEZZOJUSO ESTRATTO DETERMINE D UFFICIO AI SENSI DELL ART.18 L.R. N.22 DEL 16/12/2008 e s.m. e i. *Gli atti pubblicati in questa sezione,

Dettagli

Elenco per priorità generale

Elenco per priorità generale Comune di Isola Delle Femmine Elenco per priorità generale Triennio di riferimento 2009-2011 Reti distribuzione energia elettrica e gas Interventi volti all'autoproduzione energetica per i seguenti edifici

Dettagli

S.G.M. geologia e ambiente. progettazione e realizzazione opere edili

S.G.M. geologia e ambiente. progettazione e realizzazione opere edili S.G.M. geologia e ambiente progettazione e realizzazione opere edili SCAVI E MOVIMENTI TERRA, DEMOLIZIONI, OPERE DI URBANIZZAZIONE, ACQUEDOTTI E FOGNATURE, TRATTAMENTO ACQUE REFLUE, IMPIANTI ELETTRICI,

Dettagli

UFFICI DEL SETTORE TECNICO- LAVORI PUBBLICI- MANUTENZIONE E PROVVEDITORATO SERVIZIO LAVORI PUBBLICI

UFFICI DEL SETTORE TECNICO- LAVORI PUBBLICI- MANUTENZIONE E PROVVEDITORATO SERVIZIO LAVORI PUBBLICI UFFICI DEL SETTORE TECNICO- LAVORI PUBBLICI- MANUTENZIONE E PROVVEDITORATO SERVIZIO LAVORI PUBBLICI Ufficio Programmazione, Pianificazione e progettazione Ufficio gare ed esecuzione lavori Ufficio Espropriazioni

Dettagli