1. perché per il bambino è un bene avere in casa un cane? Quali sinergie si sviluppano all interno del gruppo famigliare?

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "1. perché per il bambino è un bene avere in casa un cane? Quali sinergie si sviluppano all interno del gruppo famigliare?"

Transcript

1 Intervista all educatore cinofilo E. Buoncristiani 1. perché per il bambino è un bene avere in casa un cane? Quali sinergie si sviluppano all interno del gruppo famigliare? Gli aspetti positivi di questa relazione cane bambino sono molteplici e sono tutti supportati da numerosi e differenti studi scientifici. A mio avviso l aspetto più rilevante di questa convivenza è il fatto che un bambino che entra in contatto con un cane impara più facilmente il concetto di amore, amicizia, lealtà. Concetti essenziali per il mondo in cui viviamo. Impara a rispettare gli altri e a capire che essere differenti, ognuno con delle capacità diverse, è bello e importante. La diversità tra gli uomini è essenziale perché ognuno mette a disposizione dell altro le proprie capacità. E comprendere fin da piccoli che il cane è un essere completamente diverso da noi, che ha delle sue esigenze differenti e comunica anche in modo differente dal nostro, è un insegnamento enorme da regala a un bambino. I bambini imparano anche a prendersi cura del proprio beniamino, e la famiglia dovrebbe supportare questo aspetto responsabilizzando il bambino fin da subito a dar da mangiare e da bere al cane, a spazzolarlo e portarlo al guinzaglio così come a farlo giocare e studiare. Il bambino impara a prendersi cura degli altri. Inoltre un bambino che ha la possibilità di giocare e toccare un cane sarà sicuramente un bambino più sereno e felice perché il cane sa come arrivare al cuore di qualcuno senza parlare. Il cane può diventare la concretizzazione di un amico invisibile, può riempire le giornate di un bambino che si sente solo e può arricchire il concetto di amicizia.

2 2. Quali sono i problemi che possono verificarsi con la presenza in famiglia di un cane con bambini piccoli? Ad ogni modo, tutti questi aspetti positivi e magici di questa relazione possono infrangersi e non realizzarsi assolutamente se non ci si informa davvero bene prima di scegliere di portare a casa un cane. Tutto questo perché il cane e il bambino sono due mondi estremamente complicati che comunicano in maniera totalmente differente. Il rischio quindi è quello di ritrovarsi in casa due esseri viventi che cercano di coesistere a fatica all interno dello stesso spazio vitale. Il problema principale nasce dalle aspettative: il bambino, soprattutto alle elementari, sente fortissimo il desiderio di un cane. Questo perché nella sua immaginazione è un amico peloso e allegro che giocherà sicuramente con lui prendendo a calci un pallone o trasformandosi in una bambola da mettere nel passeggino. Un amico che correrà con lui e gli starà vicino in ogni avventura, lo capirà e lo difenderà da tutti e realizzerà tutti i suoi sogni. La realtà è ben diversa. Nella realtà i cani fanno molta fatica a capire i movimenti confusionari dei bambini e fanno ancor più fatica ad accettarli e apprezzarli. Non amano essere toccati e manipolati e una volta arrivati a due anni di vita la loro voglia di giocare e correre si riduce notevolmente, perché sono già cani adulti e non più cuccioli. Quindi quando si decide di far coesistere un cane e un bambino è opportuno, se non doveroso, interpellare una persona esperta che dovrà valutare i seguenti aspetti: - età e carattere del bambino - età e carattere del cane - aspettative del bambino e della famiglia - tempo che la famiglia potrà dedicare al nuovo arrivato - tempo che il bambino potrà dedicare al nuovo arrivato e dovrà inoltre insegnare al bambino e alla famiglia: - come comunica il cane - i bisogno del cane - il modo corretto di portarlo in giro - il modo corretto di educarlo

3 - il modo corretto di giocare con lui - molto altro ancora. Se non si tengono in considerazione tutti questi aspetti e non si insegna al bambino a rispettare il cane si incorrerà in notevoli difficoltà. In primo luogo se non ci si informa bene sul tipo di cane che si vuole adottare si rischierà di portare a casa un cane diffidente che non ama la presenza di piccoli, e a questo punto si avranno solo due alternative: farsi aiutare da un professionista ma la strada può risultare lunga e difficile, o al contrario potrebbe rivelarsi molto bella e arricchente per il bambino, oppure liberarsi del cane con l unico risultato di far soffrire il bambino e insegnargli solo a liberarsi di un problema, senza considerare sentimenti e motivazioni di chi sta dall altra parte. Se invece l adozione va a buon fine e il cane che arriva è fortunatamente quello sognato e ama i bambini allora i problemi possono sorgere dopo. Questo può succedere perché se non si insegna fin da subito a rispettare spazi ed esigenze del cane, questo potrà modificare il suo atteggiamento adattandolo a quello che lui percepirà all interno del gruppo famigliare. 3. Quali sono le esigenze dell animale che la famiglia deve rispettare? (sgambamento, aree riservate al riposo, rumore, cibo somministrato) Per prima cosa il cane ha diritto ad una corretta educazione, basata sulle più moderne teorie cognitivo- relazionali che insegnano al cane prendendo in considerazione sia la sua mente che la relazione all interno del gruppo famigliare. Insegnare al cane, anche se in modo dolce, un seduto, terra, resta non ha alcun valore se tutto questo è fine a se stesso. Mentre è importante insegnare alla famiglia come comunicare correttamente con il cane e come diventare un buon punto di riferimento per il cane stesso. Il cane ha molte esigenze che è necessario rispettare se si vuole vivere al meglio questa relazione con lui: - mangiare 2 volte al giorno possibilmente un buon pasto concordato con il veterinario che può consigliare il cibo corretto per ogni tipo di cane

4 - uscire 3-4 volte al giorno e lasciandogli la possibilità di esplorare ambienti nuovi - incontrare e giocare con suoi simili. - Fare molteplici esperienze - Fare attività sia fisica che mentale adeguata alla sua razza e alla sua indole - riposare senza essere continuamente disturbato - potersi riparare dal freddo e dal caldo - sentirsi parte della famiglia Esistono razze particolarmente adatte a vivere con dei bambini. Un meticcio p. es. può soddisfare le esigenze di relazione tanto quanto un cane di razza? Un meticcio è forse uno dei cani migliori che si possano scegliere per un bambino perché non presentano caratteristiche esasperate che invece si trovano in quasi tutte le razze. Nel meticcio, seppur ovviamente va scelto anch esso con estrema accuratezza, è possibile trovare un buon mix di qualità di differenti razze. Ad esempio un border collie è un cane estremamente energico che potrebbe rivelarsi un ottimo compagno di giochi per il piccolo ma un cane troppo impegnativo per la famiglia, che potrebbe non avere tutto il tempo che questo tipo di razza richiede. Un bulldog al contrario potrebbe essere dolcissimo e poco impegnativo dal punto di vista di uscite e attività, ma non essere adatto a giocare alla corsa con un bambino. Un lupo potrebbe diventare estremamente possessivo nei confronti del bambino impedendo ad altri di avvicinarsi a lui e quindi mandando al bambino un messaggio sbagliato. Un cane da caccia potrebbe essere troppo preso dall annusare e cacciare tutto ciò che gli capita a tiro per aver tempo da dedicare a un bambino. Un golden o un labrador hanno sempre voglia di giocare e potrebbero essere dei buoni compagni di gioco per un bambino ma anche in questo caso devono essere cresciuti bene e venire educati.

5 Mentre ritengo che i cani piccoli siano più a rischio maltrattamento psicologico da parte del bambino che potrebbe scambiarli per bambolotti. Ad ogni modo le razze sono talmente tante che un elenco completo di cani più o meno adatti ai bambini sarebbe impossibile e anche per ogni razza i caratteri dei cani sono talmente differenti che non ritengo possibile dare giudizi positivi o negativi su una razza piuttosto che un altra perché ogni cane è un mondo a sé. 5. Che cosa NON deve fare il bambino al cane? Il bambino fa il bambino e vede il cane come un gioco. Sta ai genitori fargli capire che non è un giocattolo ma un essere vivente con delle esigenze da rispettare. Quindi non è tanto quello che non deve fare il bambino a doverci preoccupare ma quello che non deve fare il genitore: - non deve lasciare un bambino da solo con il cane, perché potrebbe tirargli orecchie e coda o abbracciarlo insistentemente (tutte cose che il cane odia) - non deve lasciare la ciotola a disposizione del cane perché è una sua risorsa e se il bambino ci mette le mani il cane potrebbe reagire male - non deve permettere al bambino di disturbare il cane mentre dorme perché il cane ha diritto al riposo - non deve permettere al bambino di fare i dispetti al cane perché il cane va rispettato - non deve lasciare che il bambino corri e urli senza motivo verso il cane perché il cane si agita e non capisce cosa sta succedendo A che età è giusto chiedere al bambino un apporto di collaborazione nella gestione del cane? Insegnare fin da subito al bambino a prendersi cura del cane è fondamentale, ma ogni età avrà i suoi doveri. A un bambino in età di asilo chiederei solo di aiutarmi a spazzolare il cane o ad avvisarmi se la ciotola dell acqua va riempita. A un bambino in età da elementari posso chiedere un po di più: aiutarmi a dargli da mangiare, aiutarmi a portarlo fuori, aiutarmi a insegnargli delle cose, aiutarmi a raccogliere la cacca in passeggiata.

6 A un ragazzino alle medie è importante invece chiedere ancora di più e soprattutto demandare a lui l educazione e le uscite del cane offrendogli anche la possibilità di fare un attività sportiva con il cane stesso. 7. Se un bambino vuole in regalo a Natale o per il compleanno un cane. E giusto accontentarlo? No, non ritengo che questo sia un atteggiamento corretto. Il cane non è un oggetto e di conseguenza non è paragonabile a un regalo. L adozione del cane è un momento magico che deve essere ponderato e vissuto dalla famiglia in modo corretto fin da subito 8. A tuo avviso potrebbe essere utile far seguire ai proprietari un breve corso di addestramento col cane? A mio avviso dovrebbe essere obbligatorio sia per la famiglia che per il bambino. Vedi risposte sopra 9. è educativo mostrare cani ammaestrati nei circhi? Ritengo i circhi con gli animali diseducativi al massimo, e per quanto mi riguarda li abolirei tutti.

IL CORSO DI EDUCAZIONE DI BASE PER CANI E PROPRIETARI

IL CORSO DI EDUCAZIONE DI BASE PER CANI E PROPRIETARI IL CORSO DI EDUCAZIONE DI BASE PER CANI E PROPRIETARI Dott.ssa Fiorella D Aloia Medico Veterinario ed educatrice cinofila professionista di 3 livello con iscrizione all'albo dei tecnici nazionali CSN-LIBERTAS

Dettagli

ENPA: ENTE NAZIONALE PROTEZIONE ANIMALI

ENPA: ENTE NAZIONALE PROTEZIONE ANIMALI ENPA: ENTE NAZIONALE PROTEZIONE ANIMALI 1 ) Cosa fa Enpa? La protezione animali da tantissimi anni si impegna garantire il benessere degli animali. a Enpa nasce nel 1871 per volontà di Giuseppe Garibaldi!

Dettagli

LA VITA QUOTIDIANA CON UN CANE DI ASSISTENZA

LA VITA QUOTIDIANA CON UN CANE DI ASSISTENZA C A N I D A S S I S T E N Z A F I D E S LA VITA QUOTIDIANA CON UN CANE DI ASSISTENZA r Mirjam Spinnler e Bayou Caro Bayou, che cosa farei senza di te? Con te la mia vita è più semplice, allegra e colorata.

Dettagli

La felicità per me è un sinonimo del divertimento quindi io non ho un obiettivo vero e proprio. Spero in futuro di averlo.

La felicità per me è un sinonimo del divertimento quindi io non ho un obiettivo vero e proprio. Spero in futuro di averlo. Riflessioni sulla felicità.. Non so se sto raggiungendo la felicità, di certo stanno accadendo cose che mi rendono molto più felice degli anni passati. Per me la felicità consiste nel stare bene con se

Dettagli

VOGLIO ADOTTARE UN CANE

VOGLIO ADOTTARE UN CANE VOGLIO ADOTTARE UN CANE ISTRUZIONI PER UNA MIGLIORE CONVIVENZA CON IL NUOVO AMICO A QUATTROZAMPE Direzione Ambiente Parco degli Animali Canile Rifugio INTRODUZIONE I cani che sono stati abbandonati e vivono

Dettagli

Donacibo 2015 Liceo classico statale Nicola Spedalieri di Catania

Donacibo 2015 Liceo classico statale Nicola Spedalieri di Catania Donacibo 2015 Liceo classico statale Nicola Spedalieri di Catania Sono Graziella, insegno al liceo classico e anche quest anno non ho voluto far cadere l occasione del Donacibo come momento educativo per

Dettagli

UN VIAGGIO NEL VOLONTARIATO

UN VIAGGIO NEL VOLONTARIATO Associazione di Volontariato per la Qualità dell Educazione UN VIAGGIO NEL VOLONTARIATO Esplora con noi il mondo del volontariato! con il contributo della con il patrocinio Comune di Prepotto Club UNESCO

Dettagli

*** SASHA per SEMPRE ***

*** SASHA per SEMPRE *** *** SASHA per SEMPRE *** Siamo una coppia di portoghesi che abita in Italia da più di 10 anni. Abbiamo un figlio piccolo e nel 2010 abbiamo deciso di avventurarci in un progetto di solidarietà e di Amore:

Dettagli

Indicazioni per la conduzione delle interviste

Indicazioni per la conduzione delle interviste Indicazioni per la conduzione delle interviste Condurre almeno due interviste sul tema della Relazione di coppia utilizzando lo schema di massima riportato di seguito. Dopo aver condotto le interviste

Dettagli

La proposta di Gilly - iniziativa "animali e bambini"

La proposta di Gilly - iniziativa animali e bambini scarica l'articolo in pdf La proposta di Gilly - iniziativa "animali e bambini" Avete letto la storia di Bobby? Gilly ci propone di fare qualcosa per educare le madri che hanno il loro primo figlio e allontanano

Dettagli

VUOI ADOTTARE UN CANE?

VUOI ADOTTARE UN CANE? GRAZIA MINARELLI VUOI ADOTTARE UN CANE? Progetto di Adozione Consapevole La famiglia cresce L arrivo a casa di un amico a quattro zampe è un momento bellissimo! Occorre però tenere in considerazione che

Dettagli

Strategie e indicazioni per favorire l apprendimento. Dott.ssa Francesca Valori Pontedera, 15 maggio 2010

Strategie e indicazioni per favorire l apprendimento. Dott.ssa Francesca Valori Pontedera, 15 maggio 2010 Strategie e indicazioni per favorire l apprendimento Dott.ssa Francesca Valori Pontedera, 15 maggio 2010 Obiettivo: Fornire conoscenze relative alla comunicazione tra istruttore e allievo e strategie funzionali

Dettagli

Istituto Comprensivo A.Moro Via Olimpiadi,1 Dalmine Tel. 035 56.15.26 dirigente@icmorodalmine.it segreteria@icmorodalmine.it

Istituto Comprensivo A.Moro Via Olimpiadi,1 Dalmine Tel. 035 56.15.26 dirigente@icmorodalmine.it segreteria@icmorodalmine.it 12 Istituto Comprensivo A.Moro 1 Istituto Comprensivo A.Moro Via Olimpiadi,1 Dalmine Tel. 035 56.15.26 dirigente@icmorodalmine.it segreteria@icmorodalmine.it GIANNA BERETTA MOLLA - Via N. Sauro, 1 - Sabbio

Dettagli

Learning News Giugno 2012, anno VI - N. 6

Learning News Giugno 2012, anno VI - N. 6 Learning News Giugno 2012, anno VI - N. 6 A che ruolo giochiamo? Il teatro al servizio della formazione di Francesco Marino Una premessa: di che cosa parliamo quando parliamo di Parleremo di teatro (che

Dettagli

Adozione nel 25 dicembre 2010 (mia mail a tutti gli utenti) Cari Amici, questi auguri contengono una bella notizia:

Adozione nel 25 dicembre 2010 (mia mail a tutti gli utenti) Cari Amici, questi auguri contengono una bella notizia: Associazione Canili Milano Onlus www.canilimilano.it Tel 338/83.60.753 e-mail info@canilimilano.it C/C BANCARIO Canili Milano BANCA SELLA IBAN IT 39 L 03268 01604 052847586490 CODICE FISCALE 974 6561 0158

Dettagli

Vogliamo un cucciolo (Autore: Linda Hornisberger / pubblicazione su HUNDE, rivista della Società Cinologica Svizzera SCS, traduzione Jsabel Balestra)

Vogliamo un cucciolo (Autore: Linda Hornisberger / pubblicazione su HUNDE, rivista della Società Cinologica Svizzera SCS, traduzione Jsabel Balestra) Vogliamo un cucciolo (Autore: Linda Hornisberger / pubblicazione su HUNDE, rivista della Società Cinologica Svizzera SCS, traduzione Jsabel Balestra) Chi decide di adottare un cucciolo desidera fare tutto

Dettagli

IL BAMBINO E IL CANE: UNA CONOSCENZA CIRCOLARE

IL BAMBINO E IL CANE: UNA CONOSCENZA CIRCOLARE IL BAMBINO E IL CANE: UNA CONOSCENZA CIRCOLARE a cura di Renata Fossati PROGETTO DI BREVE CORSO DI CINOFILIA PER IL PERSONALE INSEGNANTE DELLA SCUOLA PRIMARIA PRESENTA IL BAMBINO E IL CANE UNA CONOSCENZA

Dettagli

COMUNITA LA CRISALIDE

COMUNITA LA CRISALIDE COMUNITA LA CRISALIDE Via Aquila 144 80143 Napoli Tel. Fax. 081 269834 cell: 335235916 e-mail: ass.margherita@fastwebnet.it sito: www.casafamiglialacrisalide.it LA FALSA DOMANDA Quante volte abbiamo detto,

Dettagli

Proprietà letteraria riservata 2015 RCS Libri S.p.A., Milano Originariamente pubblicato da Casa Editrice San Rafaele nel 2010. ISBN 978-88-915-1545-2

Proprietà letteraria riservata 2015 RCS Libri S.p.A., Milano Originariamente pubblicato da Casa Editrice San Rafaele nel 2010. ISBN 978-88-915-1545-2 Una parola per te Proprietà letteraria riservata 2015 RCS Libri S.p.A., Milano Originariamente pubblicato da Casa Editrice San Rafaele nel 2010. ISBN 978-88-915-1545-2 Prima edizione Fabbri Editori: aprile

Dettagli

GRUPPO SCOUT MELEGNANO 1

GRUPPO SCOUT MELEGNANO 1 GRUPPO SCOUT MELNANO 1 PROGETTO EDUCATIVO 2011 2014 Cos è il Progetto Educativo Il progetto educativo è uno strumento per la comunità capi utile a produrre dei cambiamenti nel gruppo scout. E stato pensato

Dettagli

Riflessioni della classe IV^A dopo l'incontro con Padre Fabrizio

Riflessioni della classe IV^A dopo l'incontro con Padre Fabrizio Riflessioni della classe IV^A dopo l'incontro con Padre Fabrizio L incontro con padre Fabrizio è stato molto importante per capire che noi siamo fortunatissimi rispetto a tante altre persone e l anno prossimo

Dettagli

Il gabbiano Jonathan Livingston

Il gabbiano Jonathan Livingston Il gabbiano Jonathan Livingston Il gabbiano Jonathan Livingston è un gabbiano fuori dal comune: non segue mai lo stormo e va ad esercitarsi da solo per migliorare la tecnica del volo ad alta quota. Questo

Dettagli

Sin da quando sono molto piccoli, i bambini sperimentano il mondo attraverso le

Sin da quando sono molto piccoli, i bambini sperimentano il mondo attraverso le Indice Introduzione 7 Miagolina si presenta 11 Quella volta che Miagolina è caduta nel buco della vasca 24 Quando è nato Spigolo 44 Miagolina e le parole storte 56 Spigolo va all asilo 75 Miagolina si

Dettagli

QUESTIONARIO CONOSCITIVO PER GENITORI 09 10 (sommatoria delle risposte)

QUESTIONARIO CONOSCITIVO PER GENITORI 09 10 (sommatoria delle risposte) 1 QUESTIONARIO CONOSCITIVO PER GENITORI 09 10 (sommatoria delle risposte) (ALLEGATO N 2) Sono pervenuti 90 questionari compilati ma non tutti completi. Non è stata prevista una differenziazione per categorie

Dettagli

Canile del Monte Gazzo Associazione Amici del Cane ONLUS ADOTTARE UN CANE, ISTRUZIONI PER L'USO

Canile del Monte Gazzo Associazione Amici del Cane ONLUS ADOTTARE UN CANE, ISTRUZIONI PER L'USO Canile del Monte Gazzo Associazione Amici del Cane ONLUS ADOTTARE UN CANE, ISTRUZIONI PER L'USO HAI DECISO DI ADOTTARE UN CANE! E giunto il momento di chiarire tutte le condizioni di base. Un cane o un

Dettagli

AgriBizzarra Onlus. Associazione di Promozione Sociale. Castelletto Merli (AL)

AgriBizzarra Onlus. Associazione di Promozione Sociale. Castelletto Merli (AL) AgriBizzarra Onlus Associazione di Promozione Sociale Castelletto Merli (AL) mail: agribizzarra@gmail.com - http://agribizzarra.blogspot.it - tel. 345/9749215 p.iva 029419640061 Aps AgriBizzara Onlus è

Dettagli

scuola dell infanzia di Vado

scuola dell infanzia di Vado ISTITUTO COMPRENSIVO DI VADO-MONZUNO (BO) scuola dell infanzia di Vado PROGRAMMAZIONE DIDATTICA DI IRC sezione (5 anni) anno scolastico 2014/2015 ins: Formicola Luigi UNITA DIDATTICA 1 Alla scoperta del

Dettagli

INTRODUZIONE. Perché abbiamo stilato questo Codice?

INTRODUZIONE. Perché abbiamo stilato questo Codice? INTRODUZIONE Perché abbiamo stilato questo Codice? Con questo insieme di regole la società GSD MontecatiniMurialdo vuole avvicinarsi ai propri giovani calciatori, cercando di insegnare loro le fondamentali

Dettagli

MODULO PREADOZIONE. La persona di riferimento per questo affidamento è KATIA cell. 331 3210840 Email: katia.cereda@bordersangels.

MODULO PREADOZIONE. La persona di riferimento per questo affidamento è KATIA cell. 331 3210840 Email: katia.cereda@bordersangels. MODULO PREADOZIONE Prima di definire ogni adozione è uso conoscere meglio l adottante. Come per voi, anche per noi è importante il benessere animale, seguendo queste prassi entrambe saremo contente di

Dettagli

INTERVISTA a Simona Ciobanu di TERRA MIA 17/12/2007. 1. Da quale insieme di esperienze e di motivazioni nasce la vostra associazione?

INTERVISTA a Simona Ciobanu di TERRA MIA 17/12/2007. 1. Da quale insieme di esperienze e di motivazioni nasce la vostra associazione? INTERVISTA a Simona Ciobanu di TERRA MIA 17/12/2007 1. Da quale insieme di esperienze e di motivazioni nasce la vostra associazione? Nasce nel 1997 per volontà di cittadini stranieri e italiani, come associazione

Dettagli

Perché un libro di domande?

Perché un libro di domande? Perché un libro di domande? Il potere delle domande è la base per tutto il progresso umano. Indira Gandhi Fin dai primi anni di vita gli esseri umani raccolgono informazioni e scoprono il mondo facendo

Dettagli

MODULO UNO : La tua STORIA con i SOLDI!!

MODULO UNO : La tua STORIA con i SOLDI!! MODULO UNO : La tua STORIA con i SOLDI Ciao e Benvenuta in questo straordinario percorso che ti permetterà di compiere un primo passo per IMPARARE a vedere finalmente il denaro in modo DIFFERENTE Innanzitutto

Dettagli

01 Il sistema nervoso centrale 2

01 Il sistema nervoso centrale 2 VI Sommario Parte prima La mente e le sue funzioni nel ciclo di vita Pensare, imparare, conoscere se stessi e gli altri, farsi un idea dell ambiente che ci circonda, reagire agli stimoli che continuamente

Dettagli

Perché è importante, parlando di adolescenza, introdurre il tema del rapporto tra adolescenza e reato?

Perché è importante, parlando di adolescenza, introdurre il tema del rapporto tra adolescenza e reato? Perché è importante, parlando di adolescenza, introdurre il tema del rapporto tra adolescenza e reato? Innanzitutto perché l adolescenza è un periodo della vita in cui, rispetto a quello precedente dell

Dettagli

Un pinguino in seconda A o forse più di uno?

Un pinguino in seconda A o forse più di uno? Un pinguino in seconda A o forse più di uno? Immaginiamo, per un momento, che una cicogna un po distratta voli con un fagotto tra le zampe. Nel fagotto c è un pinguino. Un delizioso, buffo e tenero pinguino.

Dettagli

SCUOLA PRIMARIA ALTINO

SCUOLA PRIMARIA ALTINO SCUOLA PRIMARIA ALTINO PROGETTO CONTINUITA : MANGIA SANO E VAI LONTANO Incontro con i bambini di 5 anni delle scuole dell infanzia di Altino Durante gli incontri di continuità con la Scuola dell Infanzia

Dettagli

AMA TE STESSO PUOI GUARIRE LA TUA VITA

AMA TE STESSO PUOI GUARIRE LA TUA VITA AMA TE STESSO PUOI GUARIRE LA TUA VITA HEAL YOUR LIFE WORKSHOP 4/5 OTTOBRE 2014 PRESSO CENTRO ESTETICO ERIKA TEMPIO D IGEA 1 E il corso dei due giorni ideato negli anni 80 da Louise Hay per insegnare il

Dettagli

Bambini oppositivi e provocatori 9 regole per sopravvivere!

Bambini oppositivi e provocatori 9 regole per sopravvivere! Anna La Prova Bambini oppositivi e provocatori 9 regole per sopravvivere! Chi sono i bambini Oppositivi e Provocatori? Sono bambini o ragazzi che sfidano l autorità, che sembrano provare piacere nel far

Dettagli

LA CONTESTAZIONE DELL'ANNO:

LA CONTESTAZIONE DELL'ANNO: LA CONTESTAZIONE DELL'ANNO: IL BARBONE PARTICOLOR Il titolo di questo mio articolo può sembrare polemico ma, in effetti, mai come quest'anno il barbone particolor ha fatto discutere, litigare, innamorare

Dettagli

Bambini in comunità e bambini in affido

Bambini in comunità e bambini in affido Bambini in comunità e bambini in affido I bambini, allontanati dal loro nucleo familiare, che si trovano presso le comunità o presso le famiglie affidatarie hanno tante cose in comune e tante differenze

Dettagli

Filopoesia per l educazione. Gemellaggi tra bambini e studenti alla LUMSA.

Filopoesia per l educazione. Gemellaggi tra bambini e studenti alla LUMSA. Filopoesia per l educazione. Gemellaggi tra bambini e studenti alla LUMSA. Di tutto quello che anche quest anno abbiamo cercato di fare, dei bambini della scuola dell Infanzia che continuano a giocare

Dettagli

il piacere muoversi non ha età Progetto Integrato per la Promozione della Salute nella Popolazione adulta e anziana

il piacere muoversi non ha età Progetto Integrato per la Promozione della Salute nella Popolazione adulta e anziana il piacere di muoversi non ha età Progetto Integrato per la Promozione della Salute nella Popolazione adulta e anziana Muoviti per la salute Scienziati, medici ed esperti di problemi legati all età anziana

Dettagli

Ti racconto attraverso i colori

Ti racconto attraverso i colori Ti racconto attraverso i colori Report del viaggio a Valcea Ocnele Mari Copacelu INVERNO 2013 "Reale beatitudine Libero vuol dire vivere desiderando casa protetta Libertà è tenere persone accanto libere

Dettagli

Dischi educativi ideali per l addestramento efficace grazie al segnale sonoro. Trixie

Dischi educativi ideali per l addestramento efficace grazie al segnale sonoro. Trixie Non importa quante diverse razze canine esistano oggi, ma anche il comportamento del vostro cane deriva all 85% dal suo progenitore: il lupo! Spesso si dimentica questo fatto e tanti padroni tendono ad

Dettagli

CONSIGLI PER UNA BREVE GUIDA PER ACCOGLIERE AL MEGLIO IL VOSTRO NUOVO AMICO

CONSIGLI PER UNA BREVE GUIDA PER ACCOGLIERE AL MEGLIO IL VOSTRO NUOVO AMICO CONSIGLI PER L ADOTTANTE UNA BREVE GUIDA PER ACCOGLIERE AL MEGLIO IL VOSTRO NUOVO AMICO AUGURI! Se stai leggendo questo opuscolo significa che hai un nuovo amico a farti compagnia e ti ringraziamo per

Dettagli

SOS GIOCO! ARTICOLO 31

SOS GIOCO! ARTICOLO 31 ARTICOLO 31 1. Gli Stati parti riconoscono al fanciullo il diritto al riposo ed allo svago, a dedicarsi al gioco e ad attività ricreative proprie della sua età, ed a partecipare liberamente alla vita culturale

Dettagli

EDUCAZIONE ALLA LEGALITÀ a.s. 2013/2014

EDUCAZIONE ALLA LEGALITÀ a.s. 2013/2014 questionario di gradimento PROGETTO ESSERE&BENESSERE: EDUCAZIONE ALLA LEGALITÀ a.s. 2013/2014 classi prime e seconde - Scuola Secondaria di I grado di Lavagno CLASSI PRIME Mi sono piaciute perché erano

Dettagli

Quale pensi sia la scelta migliore?

Quale pensi sia la scelta migliore? Quale pensi sia la scelta migliore? Sul nostro sito www.respect4me.org puoi vedere le loro storie e le situazioni in cui si trovano Per ogni storia c è un breve filmato che la introduce Poi, puoi vedere

Dettagli

REGOLAMENTO SOSTEGNO A DISTANZA

REGOLAMENTO SOSTEGNO A DISTANZA REGOLAMENTO SOSTEGNO A DISTANZA Principi, obiettivi e istruzioni IL SOSTEGNO A DISTANZA che cos è Con il termine Sostegno a Distanza si vuole convenzionalmente indicare una forma di solidarietà, oggi molto

Dettagli

F.A.Q." Ovvero le domande più frequenti sulle adozioni e i cani dei canili.

F.A.Q. Ovvero le domande più frequenti sulle adozioni e i cani dei canili. F.A.Q." Ovvero le domande più frequenti sulle adozioni e i cani dei canili. In canile ci sono solo meticci o anche cani di razza? In canile ci sono entrambi: meticci, cani di razza, cani che forse hanno

Dettagli

I BISOGNI DEI BAMBINI E DEI LORO GENITORI NELLA FASCIA D ETÁ 3-6 ANNI

I BISOGNI DEI BAMBINI E DEI LORO GENITORI NELLA FASCIA D ETÁ 3-6 ANNI Incontro per i genitori 22 Novembre 2015 Istituto Comprensivo San Giorgio di Mantova I BISOGNI DEI BAMBINI E DEI LORO GENITORI NELLA FASCIA D ETÁ 3-6 ANNI Le regole e le strategie per gestire la rabbia

Dettagli

AmiciziA, Amore, sesso: parliamone Adesso

AmiciziA, Amore, sesso: parliamone Adesso Anna Contardi e Monica Berarducci Aipd Associazione italiana persone down AmiciziA, Amore, sesso: parliamone Adesso imparare A conoscere se stessi, Gli AlTri, le proprie emozioni collana Laboratori per

Dettagli

Fare scienze: dalla lettura di una storia affascinante sino ad un incontro speciale

Fare scienze: dalla lettura di una storia affascinante sino ad un incontro speciale Fare scienze: dalla lettura di una storia affascinante sino ad un incontro speciale Sempre più in questi ultimi anni ci siamo rese conto che è possibile promuovere, ovvero trasmettere in modo efficace,

Dettagli

Come migliorare la tua relazione di coppia

Come migliorare la tua relazione di coppia Ettore Amato Come migliorare la tua relazione di coppia 3 strategie per essere felici insieme I Quaderni di Amore Maleducato Note di Copyright Prima di fare qualunque cosa con questo Quaderno di Amore

Dettagli

VIAGGIO ALLA SCOPERTA. della Malattia di Crohn e della Colite Ulcerosa. Leggi le avventure di Ricky e Susy. Scopri come affrontarle e dominarle!

VIAGGIO ALLA SCOPERTA. della Malattia di Crohn e della Colite Ulcerosa. Leggi le avventure di Ricky e Susy. Scopri come affrontarle e dominarle! VIAGGIO ALLA SCOPERTA della Malattia di Crohn e della Colite Ulcerosa. Scopri come affrontarle e dominarle! Impara cose importanti. Trova gli alleati per il tuo viaggio! Scopri le armi in tuo possesso.

Dettagli

Chiesa di Cristo in Ferrara Studi Biblici e Riflessioni

Chiesa di Cristo in Ferrara Studi Biblici e Riflessioni Chiesa di Cristo in Ferrara Studi Biblici e Riflessioni Chiesa di Cristo, Via Paglia 37, Ferrara Telefono: 0532 760138 http://www.chiesadicristofe.org NOTA: Iniziamo la presente serie con brevi puntualizzazioni

Dettagli

Tutta un altra storia

Tutta un altra storia Elisabetta Maùti Tutta un altra storia Come spiegare ai bambini la diversità Illustrazioni di Salvatore Crisà Indice Introduzione 9 Il principe con due piedi destri (Cos è normale?) 13 E tu da dove vieni?

Dettagli

«Mamma, dopo che il dottore ti ha detto

«Mamma, dopo che il dottore ti ha detto Indice Cominciamo 7 La curiosità di Alice 9 Un po di imbarazzo 25 Innamorarsi 43 Fare l amore 55 Concepimento 71 Gravidanza 83 La nascita 95 Il nostro corpo: le donne 111 Il nostro corpo: gli uomini 127

Dettagli

PROVA DI ITALIANO. Scuola Primaria. Classe Seconda. Rilevazione degli apprendimenti. Anno Scolastico 2008 2009. Spazio per l etichetta autoadesiva

PROVA DI ITALIANO. Scuola Primaria. Classe Seconda. Rilevazione degli apprendimenti. Anno Scolastico 2008 2009. Spazio per l etichetta autoadesiva Ministero dell Istruzione dell Università e della Ricerca Rilevazione degli apprendimenti Anno Scolastico 2008 2009 PROVA DI ITALIANO Scuola Primaria Classe Seconda Spazio per l etichetta autoadesiva La

Dettagli

TIM. Non è un gestore di telefonia mobile, Tim era un cane, anzi non un cane, ma il cane di Borganza.

TIM. Non è un gestore di telefonia mobile, Tim era un cane, anzi non un cane, ma il cane di Borganza. TIM Non è un gestore di telefonia mobile, Tim era un cane, anzi non un cane, ma il cane di Borganza. Era comparso un giorno, quasi per caso, zampettava per la strada con quella sua andatura un po ciondolante,

Dettagli

Gesù bambino scrive ai bambini

Gesù bambino scrive ai bambini Gesù bambino scrive ai bambini Leonardo Boff scrive a Gesù Bambino sul materialismo del Natale Il materialismo di Babbo Natale e la spiritualità di Gesù Bambino Un bel giorno, il Figlio di Dio volle sapere

Dettagli

Tra le varie attività proposte sul tema dell acqua c è stata anche la visione di un film:

Tra le varie attività proposte sul tema dell acqua c è stata anche la visione di un film: Tra le varie attività proposte sul tema dell acqua c è stata anche la visione di un film: La prima richiesta fatta ai bambini è stata di indicare quali film conoscevano che raccontassero storie ambientate

Dettagli

Asilo Nido Eden del Bimbo Piazza Madonna dei Lumi San Severino marche Tel. 0733/638410 PROGETTO CAPPUCCETTO ROSSO

Asilo Nido Eden del Bimbo Piazza Madonna dei Lumi San Severino marche Tel. 0733/638410 PROGETTO CAPPUCCETTO ROSSO Asilo Nido Eden del Bimbo Piazza Madonna dei Lumi San Severino marche Tel. 0733/638410 PROGETTO CAPPUCCETTO ROSSO Anno scolastico 2012-2013 Abbiamo pensato al nostro percorso didattico per l anno scolastico

Dettagli

Io l ho risolta. dritte di conciliazione da genitore a genitore

Io l ho risolta. dritte di conciliazione da genitore a genitore Io l ho risolta così dritte di conciliazione da genitore a genitore La fretta e l ansia già di prima mattina Il problema: essere di corsa, e in ritardo, già alle otto di mattina. Sveglia alle 7.30, mezz

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE ALDA COSTA

ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE ALDA COSTA ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE ALDA COSTA SCUOLA PRIMARIA ALDA COSTA FERRARA CLASSE IV A A.S. 2014/15 PARTECIPIAMO AL CONCORSO Luciana Albieri Edizione2015 Associazione Dammi la Mano SON TUTTE BELLE LE FAMIGLIE

Dettagli

L Età della vecchiaia: i fattori dell invecchiamento

L Età della vecchiaia: i fattori dell invecchiamento L Età della vecchiaia: i fattori dell invecchiamento Agenzia Formativa del Comune di Gorgonzola CORSO A.S.A. 2009 Prof.ssa Chiara Bertonati 1 Il ciclo di vita: la vecchiaia Fasi evolutive (periodi): L

Dettagli

La mia famiglia non ha mai avuto così tanti amici

La mia famiglia non ha mai avuto così tanti amici La mia famiglia non ha mai avuto così tanti amici Come possono due genitori, entrambi lavoratori e con dei bambini piccoli, fare volontariato? Con una San Vincenzo formato famiglia! La Conferenza Famiglia

Dettagli

e-mail : <mailto:glimong2@tiscali.it> glimong2@tiscali.it

e-mail : <mailto:glimong2@tiscali.it> glimong2@tiscali.it RAY Era giugno dell'anno scorso, me l'hanno portato. Non soltanto aveva la tonsillite, un'infezione urinaria, diarrea cronica e parassiti, ma essendo stato privato sin da piccolo di ogni stimolo sensoriale

Dettagli

DOLCI RICORDI - Adattamento e riduzione -

DOLCI RICORDI - Adattamento e riduzione - PROVA DI ITALIANO DOLCI RICORDI - Adattamento e riduzione - Molti anni fa vivevo con la mia famiglia in un paese di montagna. Mio padre faceva il medico, ma guadagnava poco perché i suoi malati erano poveri

Dettagli

Parrocchia del Sacro Cuore di Gesù Mondovì

Parrocchia del Sacro Cuore di Gesù Mondovì Parrocchia del Sacro Cuore di Gesù Mondovì PREGHIERA PER LA NASCITA DI UN FIGLIO. Benedetto sei Tu, Signore, per l'amore infinito che nutri per noi. Benedetto sei Tu, Signore, per la tenerezza di cui ci

Dettagli

NANNA E PAPPA: AIUTAMI A ESSERE AUTONOMO! Dott.ssa Arianna Di Natale 17 Marzo 2015 arianna.dinatale@email.it

NANNA E PAPPA: AIUTAMI A ESSERE AUTONOMO! Dott.ssa Arianna Di Natale 17 Marzo 2015 arianna.dinatale@email.it NANNA E PAPPA: AIUTAMI A ESSERE AUTONOMO! Dott.ssa Arianna Di Natale 17 Marzo 2015 arianna.dinatale@email.it L INAPPETENZA Mio figlio NON MI MANGIA! Clima del pasto conflittuale e frustrante! Pur di farlo

Dettagli

L A CONDIVISIONE DEL PROGETTO EDUCATIVO

L A CONDIVISIONE DEL PROGETTO EDUCATIVO L A CONDIVISIONE DEL PROGETTO EDUCATIVO Diagnosi : sindrome da alterazione globale dello sviluppo psicologico. Seguito dall insegnante di sostegno (già dallo scorso anno) per 16 ore settimanali. Inserito

Dettagli

12 ATTIVARE LE RISORSE DEL GRUPPO CLASSE. Figura 1 OTTO STRATEGIE PER VALORIZZARE IL GRUPPO CLASSE COME RISORSA EDUCATIVA E DIDATTICA

12 ATTIVARE LE RISORSE DEL GRUPPO CLASSE. Figura 1 OTTO STRATEGIE PER VALORIZZARE IL GRUPPO CLASSE COME RISORSA EDUCATIVA E DIDATTICA 12 ATTIVARE LE RISORSE DEL GRUPPO CLASSE Figura 1 OTTO STRATEGIE PER VALORIZZARE IL GRUPPO CLASSE COME RISORSA EDUCATIVA E DIDATTICA LE CARATTERISTICHE PEDAGOGICHE DEL GRUPPO CLASSE 13 1 Le caratteristiche

Dettagli

COME NON PERDERE TEMPO NEL NETWORK MARKETING!

COME NON PERDERE TEMPO NEL NETWORK MARKETING! COME NON PERDERE TEMPO NEL NETWORK MARKETING Grazie per aver scaricato questo EBOOK Mi chiamo Fabio Marchione e faccio network marketing dal 2012, sono innamorato e affascinato da questo sistema di business

Dettagli

I nostri cani in citta' Vivere una serena ed educata relazione a 6 zampe nel contesto urbano. Spinea, 26 marzo 2015

I nostri cani in citta' Vivere una serena ed educata relazione a 6 zampe nel contesto urbano. Spinea, 26 marzo 2015 I nostri cani in citta' Vivere una serena ed educata relazione a 6 zampe nel contesto urbano Spinea, 26 marzo 2015 Cosa dice la legge? ORDINANZA 6 agosto 2013 Il proprietario di un cane e' sempre responsabile

Dettagli

Il mio nuovo cucciolo: cosa fare ma soprattutto cosa non fare! COME COMUNICARE

Il mio nuovo cucciolo: cosa fare ma soprattutto cosa non fare! COME COMUNICARE Il mio nuovo cucciolo: cosa fare ma soprattutto cosa non fare! Dott. Simone Agostini, Medico Veterinario Ambulatorio Veterinario San Giorgio in Bosco tel. 0499450520-3478941059 Come sicuramente moltissimi

Dettagli

Consigli per assistere la Persona con Demenza

Consigli per assistere la Persona con Demenza Ospedale San Lorenzo Valdagno Dipartimento Medicina Interna Unità Operativa di Lungodegenza Responsabile dr. Marcello Mari Consigli per assistere la Persona con Demenza Strumenti per qualificare le cure

Dettagli

Tabelle descrittive al tempo zero. Tabella 1. Dati socio-demografici e clinici dei pazienti

Tabelle descrittive al tempo zero. Tabella 1. Dati socio-demografici e clinici dei pazienti Tabelle relative ai pazienti con depressione maggiore e ai loro familiari adulti e minori che hanno partecipato allo studio e sono stati rivalutati a sei mesi - dati preliminari a conclusione dello studio

Dettagli

DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso

DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso LIBERI PENSIERI PER LIBERI SENTIMENTI La riflessione circa In viaggio verso l incontro come ci è stato proposto, nasce attorno alla lettura del romanzo : C è nessuno?

Dettagli

Cani d accompagnamento per bambini con autismo Svizzera

Cani d accompagnamento per bambini con autismo Svizzera Cani d accompagnamento per bambini con autismo Svizzera Cani per famiglie con bambini autistici Fondazione Scuola Svizzera per cani guida per ciechi Allschwil Cani d accompagnamento per bambini con autismo

Dettagli

Programmazione Annuale

Programmazione Annuale Programmazione Annuale Scuola Calcio Milan di Vieste CATEGORIE Pulcini 2001-2002-2003 I BAMBINI IMPARANO CIÒ CHE VIVONO...: Se un bambino vive nella tolleranza impara ad essere paziente. Se un bambino

Dettagli

PROGETTO DI SOSTEGNO ALLE FAMIGLIE DEI RAGAZZI SEGUITI DALLA FONDAZIONE AMILCARE Richiesta per 2 operatori al 50% come consulenti famigliari

PROGETTO DI SOSTEGNO ALLE FAMIGLIE DEI RAGAZZI SEGUITI DALLA FONDAZIONE AMILCARE Richiesta per 2 operatori al 50% come consulenti famigliari PROGETTO DI SOSTEGNO ALLE FAMIGLIE DEI RAGAZZI SEGUITI DALLA FONDAZIONE AMILCARE Richiesta per 2 operatori al 50% come consulenti famigliari PREMESSA/RIFLESSIONI Da diversi anni, all interno della Fondazione

Dettagli

Lo Yoga è nato in India

Lo Yoga è nato in India Lo Yoga è nato in India 1 Più esattamente nel nord dell India, circa 5mila anni fa, presso una civiltà molto sviluppata e raffinata, che abitava in una zona molto fertile, nella valle tra il fiume Indo

Dettagli

RICOMINCIARE UNA NUOVA VITA IN AUSTRALIA? - UN SIMPATICO TEST -

RICOMINCIARE UNA NUOVA VITA IN AUSTRALIA? - UN SIMPATICO TEST - RICOMINCIARE UNA NUOVA VITA IN AUSTRALIA? - UN SIMPATICO TEST - INIZIO Ricominciare una nuova vita da zero mi spaventa peró so che tante persone ce la fanno, posso farcela anch io! preferirei continuare

Dettagli

Nonni si nasce o si diventa?

Nonni si nasce o si diventa? Nonni si nasce o si diventa? Riflessioni perché la Nonnitudine sia uno status di vita occasione di Vita! I nonni Ci sono delle cose che solo i nonni sanno, son storie più lontane di quelle di quest anno.

Dettagli

Diana Dimonte. L affido: dall infanzia all adolescenza, un percorso alternativo. Un aiuto per capire, crescere, ritrovarsi

Diana Dimonte. L affido: dall infanzia all adolescenza, un percorso alternativo. Un aiuto per capire, crescere, ritrovarsi L affido: dall infanzia all adolescenza, un percorso alternativo Un aiuto per capire, crescere, ritrovarsi In occasione del Convegno sull affido Genitori di scorta si nasce o si diventa? - Strade e percorsi

Dettagli

COMUNE DI MONTEFREDANE LOTTA AL RANDAGISMO. Progetto MI FIDO DI TE

COMUNE DI MONTEFREDANE LOTTA AL RANDAGISMO. Progetto MI FIDO DI TE COMUNE DI MONTEFREDANE LOTTA AL RANDAGISMO Progetto MI FIDO DI TE 1 Progetto MI FIDO DI TE 2 Progetto MI FIDO DI TE Il Comune di Montefredane ha approvato il progetto MI FIDO DI TE per l adozione dei cani

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO BUONARROTI CORSICO PROGETTO TEATRO SCUOLA SECONDARIA I GRADO BUONARROTI A.S. 2012-2013

ISTITUTO COMPRENSIVO BUONARROTI CORSICO PROGETTO TEATRO SCUOLA SECONDARIA I GRADO BUONARROTI A.S. 2012-2013 ISTITUTO COMPRENSIVO BUONARROTI CORSICO PROGETTO TEATRO SCUOLA SECONDARIA I GRADO BUONARROTI A.S. 2012-2013 Il Progetto Teatro viene proposto ogni anno a gruppi di classe individuati in base alle scelte

Dettagli

Quali competenze per relazioni efficaci? Matteo Zocca

Quali competenze per relazioni efficaci? Matteo Zocca Quali competenze per relazioni efficaci? Matteo Zocca È un dato di fatto che la maggior parte degli uomini siano oggi impiegati o simili di livello più o meno alto, che fanno ciò che qualcuno dice loro

Dettagli

1. Nome del corso. A TUTTO BENESSERE Il tuo benessere a 360 Mente Corpo Spirito. 2. Descrizione

1. Nome del corso. A TUTTO BENESSERE Il tuo benessere a 360 Mente Corpo Spirito. 2. Descrizione 1. Nome del corso A TUTTO BENESSERE Il tuo benessere a 360 Mente Corpo Spirito 2. Descrizione Cosa significa benessere a 360 gradi? Secondo la filosofia olistica, è necessario nutrire ed educare l'intero

Dettagli

Pasta per due. Capitolo 1. Una mattina, Libero si sveglia e accende il computer C È POSTA PER TE! e trova un nuovo messaggio della sua amica:

Pasta per due. Capitolo 1. Una mattina, Libero si sveglia e accende il computer C È POSTA PER TE! e trova un nuovo messaggio della sua amica: Pasta per due 5 Capitolo 1 Libero Belmondo è un uomo di 35 anni. Vive a Roma. Da qualche mese Libero accende il computer tutti i giorni e controlla le e-mail. Minni è una ragazza di 28 anni. Vive a Bangkok.

Dettagli

DIREZIONE DIDATTICA 4 CIRCOLO L.RADICE

DIREZIONE DIDATTICA 4 CIRCOLO L.RADICE DIREZIONE DIDATTICA 4 CIRCOLO L.RADICE Scuola dell Infanzia Gela (CL) PIANO ANNUALE DELLE ATTIVITA EDUCATIVO-DIDATTICHE DI RELIGIONE CATTOLICA (Adottato in tutte le scuole dell infanzia del Circolo) BAMBINI

Dettagli

Modulo pre affido. La preghiamo di compilare il presente questionario nel modo più dettagliato possibile in tutti i campi richiesti.

Modulo pre affido. La preghiamo di compilare il presente questionario nel modo più dettagliato possibile in tutti i campi richiesti. Club Bulldog Francese Ticino Alla stazione 13 6702 Claro 078/8191900 Modulo pre affido La compilazione del seguente modulo è utile a chi si occupa delle adozioni per determinare se vi siano i presupposti

Dettagli

L educazione del cucciolo

L educazione del cucciolo L educazione del cucciolo Tutto ciò che dobbiamo sapere per non fare errori Autore: Alice Fanara Copyright 2009 Lifedog Tutti i diritti riservati È vietata la riproduzione, anche parziale, con qualsiasi

Dettagli

CHI SI CURA DI NOI? Sviluppare atteggiamenti di attenzione e cura nei confronti degli altri.

CHI SI CURA DI NOI? Sviluppare atteggiamenti di attenzione e cura nei confronti degli altri. CHI SI CURA DI NOI? Nel libro della Bibbia si narra come da sempre Dio si prende cura dell uomo. Con l aiuto di alcune immagini riflettiamo su chi si preoccupa di noi e in che modo. Proviamo anche noi

Dettagli

QUESTIONARIO SULLE DIPENDENZE da MEZZI TECNOLOGICI. elaborato dagli alunni della 3E a.s. 2012-2013

QUESTIONARIO SULLE DIPENDENZE da MEZZI TECNOLOGICI. elaborato dagli alunni della 3E a.s. 2012-2013 QUESTIONARIO SULLE DIPENDENZE da MEZZI TECNOLOGICI elaborato dagli alunni della 3E a.s. 2012-2013 F= risposta degli alunni/figli G = risposta dei genitori F: 1- Cosa pensi della dipendenza elettronica?

Dettagli

Indice. Pasta per due... pag. 5. Scheda culturale - Le carte... pag. 42. Esercizi... pag. 45. Soluzioni degli esercizi... pag. 63

Indice. Pasta per due... pag. 5. Scheda culturale - Le carte... pag. 42. Esercizi... pag. 45. Soluzioni degli esercizi... pag. 63 Indice Pasta per due... pag. 5 Scheda culturale - Le carte... pag. 42 Esercizi... pag. 45 Soluzioni degli esercizi... pag. 63 Pasta per due 5 Capitolo 1 Libero Belmondo è un uomo di 35 anni. Vive a Roma.

Dettagli

Nelle famiglie adottive l esperienza scolastica di un figlio riveste un ruolo molto importante ed è in alcuni casi fonte di preoccupazione.

Nelle famiglie adottive l esperienza scolastica di un figlio riveste un ruolo molto importante ed è in alcuni casi fonte di preoccupazione. SOS scuola Nelle famiglie adottive l esperienza scolastica di un figlio riveste un ruolo molto importante ed è in alcuni casi fonte di preoccupazione. Un aiuto per decidere quando inserirlo a scuola Il

Dettagli

REGOLAMENTO FISC BIMBI & CANI

REGOLAMENTO FISC BIMBI & CANI 1. PRESENTAZIONE REGOLAMENTO FISC BIMBI & CANI La Federazione Italiana Sport Cinofili, al fine di promuovere la conoscenza e il rispetto per il cane tra i giovani, ha elaborato un progetto interamente

Dettagli

Dal libro Per Amore solo per Amore - Introduzione

Dal libro Per Amore solo per Amore - Introduzione I poeti generalmente amano i gatti, perché i poeti non nutrono dubbi sulla loro superiorità. Marion C. Garrety che per prima leggi nel mio dolore e silenziosamente ti offri a lenirlo senza chiedere nulla

Dettagli