DECRETO n. 134 del 27/02/2014

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "DECRETO n. 134 del 27/02/2014"

Transcript

1 ASL di Brescia Sede Legale: viale Duca degli Abruzzi, Brescia Tel Fax Posta certificata: Codice Fiscale e Partita IVA: DECRETO n. 134 del 27/02/2014 Cl OGGETTO: Fornitura di microinfusori per la terapia del diabete insulino dipendente e materiale di consumo, per le Aziende Sanitarie Locali di Brescia, Pavia, Cremona, Mantova, Lodi e Vallecamonica-Sebino per un periodo contrattuale di anni quattro - CIG D8. Aggiudicazione. Il DIRETTORE GENERALE - Dr. Carmelo Scarcella nominato con D.G.R. IX/ del Acquisito il parere di legittimità del DIRETTORE AMMINISTRATIVO Dott. Pier Mario Azzoni

2 IL DIRETTORE GENERALE Premesso che: - con Decreto D.G. n. 593 del è stata indetta procedura negoziata per la fornitura di microinfusori per la terapia del diabete insulino dipendente e materiale di consumo, con la formula del noleggio full-risk, per le Aziende Sanitarie Locali di Brescia, Pavia, Cremona, Mantova, Lodi e Vallecamonica-Sebino per un periodo contrattuale di anni quattro, per le motivazioni in esso illustrate e qui integralmente richiamate, con base d appalto complessiva pari ad ,00 (Iva 4% esclusa), di cui per l Asl di Brescia ,00 (Iva escl.); - con il sopra richiamato Decreto D. G. n. 593 si è provveduto ad approvare i documenti di gara; Premesso, altresì, che: la gara d appalto è stata condotta in forma consorziata con le Aziende Sanitarie Locali di Brescia, Pavia, Cremona, Mantova, Lodi e Vallecamonica-Sebino; l ASL di Brescia ha assunto il ruolo di capofila; Atteso che quale criterio di valutazione delle proposte è stato individuato quello dell offerta al prezzo più basso, ai sensi dell art. 82 del D.Lgs. 163/2006; Atteso, altresì, che come previsto dal capitolato di gara, l aggiudicazione è stata disposta per singola tipologia clinico assistenziale, ciascuna completa ed indivisibile (tipologia clinico-assistenziale 1: MICROINFUSIONE SOTTOCUTANEA CONTINUA DI INSULINA da assistere con la sola funzione di microinfusione per insulina - tipologia clinico-assistenziale 2: MICROINFUSIONE SOTTOCUTANEA CONTINUA DI INSULINA CON MONITORAGGIO IN CONTINUO DELLA GLICEMIA INTERSTIZIALE SOTTOCUTANEA da assistere con le funzioni di microinfusione per insulina e monitoraggio in continuo della glicemia interstiziale tramite sensore transcutaneo - tipologia clinico-assistenziale 3: MONITORAGGIO IN CONTINUO DELLA GLICEMIA INTERSTIZIALE SOTTOCUTANEA da assistere con la sola funzione di monitoraggio in continuo della glicemia interstiziale tramite sensore transcutaneo - tipologia clinicoassistenziale 4: materiale di consumo per i sistemi di infusione e/o di monitoraggio di proprietà delle AA.SS.LL.); Precisato che l ASL di Brescia ha condotto, prima della formale indizione dell appalto con le forme della procedura negoziata ex art. 57 D.Lgs. n.163/2006, un dialogo tecnico, con le Ditte del settore, finalizzato all'individuazione e alla definizione dei contenuti tecnico-operativi e gestionali dell appalto e dell iter di assegnazione più idoneo, tanto con riferimento all esigenza di assicurare agli utenti un servizio efficiente, tanto con riferimento agli obiettivi aziendali di contenimento della spesa; le risultanze del dialogo tecnico sono dettagliate nel Decreto D.G. n. 593 del al quale integralmente si rimanda; Rilevato che la procedura di gara è stata condotta mediante l'ausilio della Piattaforma Sintel, messa a disposizione delle Aziende del Sistema Regionale dall Agenzia Regionale Centrale Acquisti di Regione Lombardia; Precisato che: - quale termine per la presentazione delle domande di partecipazione è stato individuato il giorno 20 gennaio 2014, h ; - alla scadenza indicata sono pervenute le offerte delle seguenti Ditte: Roche Diagnostics S.p.A. con sede legale in Milano (MI); Medtronic Italia S.p.a. con sede legale in Sesto S. Giovanni (MI); Movi S.p.A. con sede legale in Milano (MI);

3 Sottolineato che con Decreto D.G. n. 40 del è stata nominata la Commissione di gara al fine di attendere a tutte le varie fasi per l appalto indicato; Dato atto che il giorno alle ore 10,00 si è svolta la prima seduta pubblica per la verifica della regolarità e la completezza della documentazione amministrativa; tutte le Ditte partecipanti sono state ammesse alle fasi successive della procedura; Precisato che: - nel corso della medesima seduta, aperti i documenti tecnici come da capitolato speciale e correttamente custoditi, la Commissione di gara ha proceduto, in seduta segreta, alla valutazione degli stessi e, verificata la completezza delle caratteristiche richieste dai documenti di gara, ha espresso un giudizio di idoneità tecnica; - nessuna eccezione è stata rilevata dalla Commissione che, pertanto, ha ammesso alla fase successiva di gara tutte le Ditte offerenti, come da Verbale di gara (Allegato A composto da pagine n. 6), allegato al presente provvedimento e che qui si intende integralmente richiamato; Precisato che: - si è, altresì, proceduto, in seduta pubblica, all apertura delle buste chiuse elettronicamente, contenenti le offerte economiche; - nel corso della medesima seduta la Commissione, data lettura delle quotazioni presentate, ha proceduto - ai sensi dell art. 7 del Disciplinare di gara - alla rinegoziazione dei prezzi offerti; Atteso che: - in considerazione della rilevanza economica della fornitura in argomento e della necessità di contemperare gli obiettivi aziendali volti, primariamente, alla tutela delle esigenze clinico/assistenziali degli utenti e, secondariamente, al contenimento della spesa, lo studio condotto per l elaborazione dei documenti di gara ha definito un percorso procedurale con lo scopo di garantire ai Centri Prescrittori la possibilità di scegliere il dispositivo maggiormente adatto al paziente, senza aggravio di spesa per le Amministrazioni procedenti; - per quanto sopra, la negoziazione è stata condotta in due fasi, con l obiettivo di definire le medesime condizioni economiche per tutte le ditte partecipanti; - le risultanze delle trattative hanno condotto all allineamento di tutti i prezzi presentati per le tipologie assistenziali n. 1 e n. 2, come risulta dal Verbale di gara (Allegato A ); Atteso, altresì, che con riferimento alle tipologie assistenziali n. 3 e n. 4, per la loro particolarità (tipologia assistenziale n. 3 di nuovo inserimento, tipologia assistenziale n. 4 destinata alla fornitura di materiale di consumo per microinfusori ancora di proprietà dell Azienda), le quotazioni aggiudicate sono differenziate per operatore economico, pertanto pur garantendo ai Centri Prescrittori la possibilità di accedere ai dispositivi dei tre fornitori la Commissione di gara ha stilato la graduatoria di cui al Verbale di gara (Allegato A ), in ragione della maggior convenienza; Precisato che, per tutto quanto in precedenza descritto, il presente atto formalizza le condizioni economiche e tecnico-operative presentate dalle Ditte Roche Diagnostics S.p.A., Medtronic Italia S.p.A., Movi S.p.A. con la conseguente assegnazione del servizio (ove i prezzi si differenziano) all operatore economico primo in graduatoria, salvo eccezioni motivate da esigenze clinico-assistenziali; Valutato che l offerta è stata elaborata in ragione dell importo giornaliero per il canone di noleggio full risk per le 4 tipologie e sottotipologie previste; Atteso, infine, che gli esiti dei lavori hanno condotto all'individuazione, quali aggiudicatarie, delle ditte Movi S.p.A., Medtronic Italia S.p.A., Roche Diagnostics

4 S.p.A. le cui offerte sono descritte nell allegato prospetto di aggiudicazione (Allegato B ), parte integrante e sostanziale del presente provvedimento; Dato atto che i risultati della procedura condotta con le modalità sopra descritte condurranno ad un risparmio complessivamente stimato in circa ,00 (IVA escl.) all anno, risparmio dovuto al minor costo/paziente che l Azienda dovrà sostenere (contrazione complessiva di circa l 11% paziente/anno); Dato atto, altresì, che gli effetti della contrazione economica saranno maggiormente visibili a decorrere dal secondo anno di attività, in ragione della progressiva dismissione delle attrezzature ad oggi di proprietà aziendale; Precisato che sono state avviate le procedure per espletare i controlli disciplinati dall'art. 11 del D.Lgs. n. 163/2006; Precisato, altresì, che qualora i suddetti controlli dovessero evidenziare criticità non sanabili, si procederà alla revoca dell'aggiudicazione per la Ditta interessata; Atteso che, nelle more della conclusione dell iter procedurale ed al fine di garantire continuità alla fornitura, per il periodo l approvvigionamento del materiale in argomento viene garantito mediante la formalizzazione di singoli contratti ai sensi dell art. 125, comma 10, lett. c), del D.Lgs. n. 163/2006 per un importo complessivo di ,00 (Iva inclusa); Atteso che il rapporto contrattuale con le ditte avrà decorrenza dal e scadenza ; Ricordato che la nuova gara attiene ad un servizio di noleggio full risk, eliminando, così, i costi di investimento in attrezzature sanitarie; Considerato che le Ditte aggiudicatarie saranno vincolate anche nei confronti delle Aziende consorziate; Precisato che le Aziende consorziate provvederanno autonomamente alla gestione operativa dell appalto; Richiamate: la D.G.R. Lombardia n del , avente ad oggetto Determinazioni in ordine alla gestione del servizio socio sanitario regionale per l esercizio 2013 (Regole 2013), che sottolinea l obbligo di procedere a forme di acquisto di beni ed affidamento di servizi mediante procedure consorziate al fine di avere maggiore forza contrattuale verso i fornitori; la deliberazione D.G. n. 763 del , ad oggetto Accordo Interaziendale per procedura aggregate di acquisto di beni e servizi ; Richiamata, altresì, la D.G.R. Lombardia n del avente ad oggetto Determinazioni in ordine alla gestione del servizio socio sanitario regionale per l esercizio 2014 (Regole 2014); Richiamate, altresì, le Linee guida per l espletamento di gare in forma aggregata nell ambito dell Unione d Acquisto Aipel adottate con Decreto D.G. n. 170 del ; Visto il D.Lgs. n. 163/06; Accertata la conformità del presente provvedimento con il Regolamento Aziendale di cui al Decreto D.G. n. 287 del ; Ritenuto, in ottemperanza a quanto stabilito dal D.Lgs. n. 163/2006, di nominare il Dr. Tarcisio Marinoni, Responsabile dell U.O. Assistenza Protesica e Continuità di Cura, quale Direttore dell Esecuzione del Contratto; Vista la proposta presentata dal Responsabile dell U.O. Approvvigionamenti, Dott.ssa Elena Soardi, che attesta la conformità del presente provvedimento al disposto dell art. 13, comma 17, della L. R , n. 33, nonché, in qualità di Responsabile del procedimento, la regolarità tecnica del presente provvedimento;

5 Vista l attestazione della Responsabile U.O. Programmazione e Bilancio, Dott.ssa Lara Corini, in merito alla regolarità contabile; Acquisito il parere di legittimità del Direttore Amministrativo, Dott. Pier Mario Azzoni; D E C R E T A a) di aggiudicare, per le motivazioni sopra indicate e qui integralmente richiamate, le Tipologie Clinico assistenziali n. 1, n. 2 e n. 4 alle Ditte: Movi S.p.A. con sede legale in Milano (MI); Medtronic Italia S.p.a. con sede legale in Sesto S. Giovanni (MI); Roche Diagnostics S.p.A. con sede legale in Milano (MI); e di aggiudicare la Tipologia Clinico assistenziale n. 3 alle Ditte: Movi S.p.A. con sede legale in Milano (MI); Medtronic Italia S.p.a. con sede legale in Sesto S. Giovanni (MI); b) di dare atto che, per tutto quanto espresso in narrativa, il presente provvedimento formalizza il rapporto contrattuale anche con la Ditta Roche Diagnostics S.p.A. (seconda in graduatoria) con riferimento alla Tipologia Clinico assistenziale n. 3; c) di prendere atto che le Ditte hanno presentato complessivamente un'offerta pari a ,22.= (Iva escl.), dando luogo ad un importo contrattuale per l Asl di Brescia pari ad ,60.= (IVA esclusa) e ,58.= (Iva inclusa); d) di approvare il Verbale di gara del , Allegato A allegato al presente atto quale parte integrante e sostanziale, composto da pagine n. 6; e) di approvare il prospetto di aggiudicazione, Allegato B allegato al presente atto quale parte integrante e sostanziale; f) di dare atto che il rapporto contrattuale con le ditte aggiudicatarie avrà decorrenza dal e scadenza il ; g) di dare atto che gli oneri presunti derivanti dal presente provvedimento, quantificati per l ASL di Brescia in ,58.= (IVA inclusa) - troveranno riferimento nella Contabilità analitica Bilancio Sanitario 2014/2015/2016/2017/2018 e saranno registrati come segue: anno 2014 per ,65 (IVA inclusa al 4%), al conto nolo impianti attrezzature protesiche e gestito con il programma di spesa n. 369/2014; anno 2014 per ,60 (IVA inclusa al 4%), al conto materiale sanitario per diabetici microinfusori e gestito con il programma di spesa n. 370/2014; anno 2015 per ,10 (IVA inclusa al 4%), al conto nolo impianti attrezzature protesiche e gestito con il programma di spesa n. 369/2015; anno 2015 per ,80 (IVA inclusa al 4%), al conto materiale sanitario per diabetici microinfusori e gestito con il programma di spesa n. 370/2015; anno 2016 per ,10 (IVA inclusa al 4%), al conto nolo impianti attrezzature protesiche e gestito con il programma di spesa n. 369/2016; anno 2016 per ,80 (IVA inclusa al 4%), al conto materiale sanitario per diabetici microinfusori e gestito con il programma di spesa n. 370/2016;

6 anno per ,10 (IVA inclusa al 4%), al conto nolo impianti attrezzature protesiche e gestito con il programma di spesa n. 369/2017; anno 2017 per ,80 (IVA inclusa al 4%), al conto materiale sanitario per diabetici microinfusori e gestito con il programma di spesa n. 370/2017; anno per ,45 (IVA inclusa al 4%), al conto nolo impianti attrezzature protesiche e gestito con il programma di spesa n. 369/2018; anno 2018 per ,18 (IVA inclusa al 4%), al conto materiale sanitario per diabetici microinfusori e gestito con il programma di spesa n. 370/2018; h) di dare atto che, nelle more della conclusione dell iter procedurale ed al fine di garantire continuità alla fornitura, per il periodo si è provveduto alla formalizzazione dell approvvigionamento del materiale in argomento mediante singoli contratti ai sensi dell art. 125, comma 10, lett. c), del D.Lgs. n. 163/2006, per un importo complessivo di ,00 (Iva inclusa) di cui: - per i cespiti in ,00 (IVA inclusa) al conto Beni protesica cod , programma di spesa n. 331/2014, - per il materiale di consumo in ,00 (Iva inclusa) al conto materiale sanitario per diabetici microinfusori, cod , programma di spesa n. 332/2014; i) di nominare il Dr. Tarcisio Marinoni, Responsabile dell U.O. Assistenza Protesica e Continuità di Cura, quale Direttore dell Esecuzione del Contratto; j) di precisare che l'u.o. Assistenza Protesica e Continuità di Cura procederà al monitoraggio dei costi derivanti dal presente provvedimento affinchè venga rispettato quanto indicato nel Bilancio di Previsione anno 2014 (decreto D.G. n. 98 del ) e quanto sarà assegnato per gli esercizi 2015, 2016, 2017 e 2018; k) di dare atto che il presente provvedimento è sottoposto al controllo del Collegio Sindacale, in conformità ai contenuti dell art. 3-ter del D.Lgs. n. 502/1992 e ss.mm.ii. e dell art. 12, comma 12, della L.R. n. 33/2009; l) di disporre, a cura della U.O. Affari Generali, la pubblicazione all Albo on-line ai sensi dell art. 18 della L.R. n. 33/2009 e dell art. 32 della L. n. 69/2009. Firmato digitalmente dal Direttore Generale Dr. Carmelo Scarcella

7 Allegato A Verbale per la fornitura di microinfusori per la terapia del diabete insulino dipendente e materiale di consumo, per le Aziende Sanitarie Locali di Brescia, Pavia, Cremona, Mantova, Lodi e Vallecamonica-Sebino per un periodo contrattuale di anni quattro. *** *** *** L anno 2014 il giorno 27 del mese di Gennaio alle ore in Brescia Viale Duca degli Abruzzi n. 15, presso la sala riunione Ipogea della Direzione Sanitaria dell Azienda Sanitaria Locale di Brescia, al fine di attendere alle procedure volte alla definizione dell appalto indicato, è presente la Commissione di gara, nominata con Decreto D.G. n. 40 del : Dott.ssa Elena Soardi - Responsabile U.O. Approvvigionamenti ASL Brescia Dott.ssa Antonietta Suriano - U.O. Approvvigionamenti ASL Brescia Dr. Tarcisio Marinoni - Responsabile UO Ass. Protesica e Cont. di Cura ASL Brescia Dr. ssa Monica Toselli - U.O. Protesica ASL Mantova Sig.ra Chiara Lascioli - U.O. Protesica ASL Vallecamonica Sono altresì presenti per le Ditte partecipanti: - Dott.ssa Federica Consonni - Ditta Roche - Sig. Antonino Inglese - Ditta Roche - Sig. Luciano Perico - Ditta Movi - Sig.ra Claudia Caverzasio - Ditta Movi - Sig. Angelo Lazzari - Ditta Medtronic - Ing. Daniele Cogliati - Ditta Medtronic - Sig.ra Nicole Arienti - Ditta Medtronic In qualità di uditori sono presenti: - Dr.ssa Michela Capelli - Medico specializzando in Igiene e Med. Preventiva - Sig.Gianfranco Gullì - U.O. Approvvigionamenti ASL Mantova. Svolge le funzioni di segretario verbalizzante la dott.ssa Antonietta Suriano. Viene richiesta la delega, giusta procura, ai rappresentanti delle Ditte presenti che, prontamente, consegnano unitamente al documento di identità. Si premette che l ASL di Brescia ha avviato con le Ditte attualmente sul mercato, un dialogo tecnico finalizzato all'individuazione e alla definizione dei mezzi più idonei a soddisfare le necessità e gli obiettivi, discutendo tutti gli aspetti dell'appalto. Con nota prot. ASL n /13 del si è proceduto ad invitare al primo incontro di Dialogo Tecnico le Ditte attualmente sul mercato: - Roche Diagnostics S.p.A. - Medtronic Italia S.p.A. -Movi S.p.A.. Nel corso del Dialogo Tecnico, tenutosi presso l Azienda Sanitaria Locale di Brescia, al fine di 1

8 attendere alla predisposizione del capitolato e dei documenti di gara per l appalto indicato, si sono discussi gli aspetti tecnici ed economici della procedura di gara costituenda, come da verbali del , del e del , agli atti dell U.O. Approvvigionamenti. Con note prot. ASL n /13 del , n /13 del e n /13 del rispettivamente la Ditta Movi S.p.A., la Ditta Roche Diagnostics S.p.A. e la Ditta Medtronic Italia S.p.A. hanno dato riscontro al Dialogo Tecnico segnalando osservazioni e precisazioni al capitolato di gara. La presente procedura di gara prevede un unico lotto. Si ribadisce che, come da capitolato di gara, l aggiudicazione é disposta per singola tipologia clinico assistenziale, ciascuna completa ed indivisibile - pertanto, le offerte mancanti anche di una sola voce di dette tipologie (qualora previste più sotto tipologie) verranno escluse secondo il criterio dell offerta al prezzo più basso di cui all art. 82, D. Lgs. 163/2006. La procedura, come da disciplinare di gara, viene condotta tramite la Piattaforma regionale Sin.Tel. Si dà atto che, entro il termine stabilito dal capitolato di gara ( , ore 12.00), sono pervenute, tramite la Piattaforma Sintel, le offerte delle seguenti ditte: Ditta Roche Diagnostics S.p.A. con sede legale in Milano (MI); Ditta Movi S.p.A. con sede legale in Milano (MI); Ditta Medtronic Italia S.p.A. con sede legale in Sesto S. Giovanni (MI); Si procede all'apertura della documentazione amministrativa e, verificatene la regolarità, completezza, la firma digitale e la rispondenza ai requisiti stabiliti dal Capitolato di gara, si provvede all'ammissione delle ditte partecipanti. Terminate le operazioni di gara relative alla fase amministrativa si congedano i delegati delle ditte offerenti e, aperti i documenti tecnici come da capitolato e correttamente custoditi, la Commissione di gara procede, in seduta segreta, alla valutazione degli stessi e, verificata la completezza delle caratteristiche richieste dai documenti di gara, esprime un giudizio di idoneità tecnica. Nessuna eccezione viene rilevata dalla Commissione che, pertanto, ammette alla fase successiva tutte le Ditte offerenti. Terminate con buon esito le operazioni relative alla fase tecnica si procede, in seduta pubblica e alla presenza dei sopra indicati delegati delle Ditte offerenti, all apertura delle buste economiche, con le seguenti risultanze. Nel Modello A1 presentato dalle tre Ditte in questione risultano le seguenti offerte: 2-3- Tipologia valore base d'asta pro/die MEDTRONIC MOVI ROCHE (IVA esclusa) 1-15,50 15,50 14,80 13,50 a) 29,00 29,00 27,70 28,50 b) 22,50 22,50 21,49 22,30 c) 17,00 17,00 16,24 16,80 a) 16,00 16,00 15,60 15,50 b) 10,00 10,00 9,75 9,80 c) 5,50 5,50 5,34 5,40 2

9 4- a) 8,50 8,50 8,12 8,50 b) 24,50 24,50 23,40 24,00 c) 18,50 18,50 17,67 18,30 d) 14,00 14,00 13,37 13,90 Vengono evidenziate le offerte più basse e il Presidente di Commissione procede all estrazione dell ordine di entrata delle ditte per la rinegoziazione. Dall estrazione, a cura della sig.ra Caverzasio della ditta Movi, risulta il seguente ordine: 1) Ditta Medtronic; 2) Ditta Movi; 3) Ditta Roche. Il Presidente invita le ditte ad allontanarsi dalla sala ed a entrare nell ordine previsto. All esito della negoziazione sono risultate le seguenti offerte migliorative: Tipologia MEDTRONIC MOVI ROCHE 1-13,50 12,26 12,80 a) 27,50 27,22 27,70 2- b) 21,49 21,48 22,00 c) 16,24 16,01 16,80 a) 14,50 14,34 15,50 3- b) 8,90 9,21 9,80 c) 5,34 5,34 5,40 a) 8,12 8,06 8,00 4- b) 23,40 22,00 24,00 c) 17,67 16,87 18,30 d) 13,37 13,37 13,90 Vengono evidenziate le migliori offerte. Data lettura dei prezzi rinegoziati, la procedura termina con la richiesta alle ditte (Movi, Medtronic, Roche) di allineamento dei prezzi al prezzo più basso offerto per le tipologie cl. ass. 1-2 al quale tutte le ditte partecipanti si allineano. Per la tipologia clinico assistenziale 3 le ditte Movi e Medtronic si allineano al prezzo più basso offerto; la Ditta Roche conferma i prezzi offerti in sede di rinegoziazione. Valori finali di offerta: Tipologia MEDTRONIC MOVI ROCHE 1-12,26 12,26 12,26 2- a) 27,22 27,22 27,22 b) 21,48 21,48 21,48 c) 16,01 16,01 16,01 3- a) 14,34 14,34 15,50 b) 8,90 8,90 9,80 c) 5,34 5,34 5,40 3

10 4- a) 8,12 8,06 8,00 b) 23,40 22,00 24,00 c) 17,67 16,87 18,30 d) 13,37 13,37 13,90 Si precisa che la graduatoria di aggiudicazione viene gestita in modalità off-line in base alle offerte presentate nel Mod. A1 allegato alla procedura, seguite da rinegoziazione del prezzo offerto per ciascuna tipologia clinico assistenziale, e sotto tipologia, prevista. Restano agli atti dell U.O. Approvvigionamenti della stazione appaltante i verbali di rinegoziazione ed i prospetti di aggiudicazione. La seduta viene tolta alle 13,30. Letto, confermato e sottoscritto in Brescia, lì Per la Commissione di gara: F.to Dott.ssa Elena Soardi F.to Dott.ssa Antonietta Suriano F.to Dr.ssa Monica Tosellli F.to Dr. Tarcisio Marinoni F.to Sig.ra Chiara Lascioli 4

11 MICROINFUSORI - PROSPETTO ECONOMICO (costo noleggio /die) Tipologia pazienti totale/di e MEDTRONIC MOVI ROCHE TOTALE IMPORTO GIORNALIE RO TOTALE IMPORTO ANNUALE pazienti/giorni ASL BRESCIA importo annuale BRESCIA al netto dello sconto pazienti/giorni ASL LODI importo annuale LODI al netto dello sconto pazienti/giorni ASL VALLECAMONIC A-SEBINO importo annuale VALLECAM./SEB. al netto dello sconto pazienti/giorni ASL MANTOVA importo annuale MANTOVA al netto dello sconto ,26 12,26 12,26 931, , , , , ,70 a) 30 27,22 27,22 27,22 816, , ,70 0 0, , ,50 2- b) 14 21,48 21,48 21,48 300, , , , ,20 0 0,00 c) 26 16,01 16,01 16,01 416, , , , ,65 0 0,00 a) 4 14,34 14,34 15,50 57, , ,40 0 0,00 0 0,00 0 0,00 3- b) 4 8,90 8,90 9,80 35, , ,00 0 0,00 0 0,00 0 0,00 c) 3 5,34 5,34 5,40 16, , ,30 0 0,00 0 0,00 0 0,00 a) 8,12 8,06 8,00 b) 23,40 22,00 24, , , , , , , c) 17,67 16,87 18,30 d) 13,37 13,37 13, , , , , , ,98 Importo totale annuale Iva escl ,31 importo totale quadriennale Iva escl ,24 Impossibile visualizzare l'immagine. Il Responsabile del Procedimento: Responsabile U.O. Approvvigionamenti Dott. ssa Elena Soardi

12 pazienti/giorni ASL PAVIA importo annuale PAVIA al netto dello sconto pazienti/giorni ASL CREMONA importo annuale CREMONA al netto dello sconto TOTALE ANNUALE (IVA ESCL.) , , , , , ,00 0 0,00 0 0, , , , ,90 0 0,00 0 0, ,40 0 0,00 0 0, ,00 0 0,00 0 0, , , , , , , ,31 Impossibile visualizzare l'immagine. Il Responsabile del Procedimento: Responsabile U.O. Approvvigionamenti Dott. ssa Elena Soardi

13 Allegato "B" MICROINFUSORI - PROSPETTO ECONOMICO (costo noleggio /die) - ASL BRESCIA importi al netto dello sconto Tipologia pazienti totale/die MEDTRONIC MOVI ROCHE TOTALE IMPORTO GIORNALIERO TOTALE IMPORTO ANNUALE ,26 12,26 12,26 220, ,20 a) 19 27,22 27,22 27,22 517, ,70 b) 8 21,48 21,48 21,48 171, ,60 c) 8 16,01 16,01 16,01 128, ,20 a) 4 14,34 14,34 15,50 57, ,40 b) 4 8,90 8,90 9,80 35, ,00 c) 3 5,34 5,34 5,40 16, ,30 a) 8,12 8,06 8,00 4- b) 23,40 22,00 24, c) 17,67 16,87 18, , ,00 d) 13,37 13,37 13, , ,40 IMPORTO QUADRIENNALE ,60 sconto 4,3% ,00 Impossibile visualizzare l'immagine. iva 4% ,98 iva 4% inclusa ,58 Il Responsabile del Procedimento: Responsabile U.O. Approvvigionamenti Dott. ssa Elena Soardi

DECRETO n. 430 del 30/07/2015

DECRETO n. 430 del 30/07/2015 ASL di Brescia Sede Legale: viale Duca degli Abruzzi, 15 25124 Brescia Tel. 030.38381 Fax 030.3838233 - www.aslbrescia.it - informa@aslbrescia.it Posta certificata: servizioprotocollo@pec.aslbrescia.it

Dettagli

DECRETO n. 359 del 26/06/2014

DECRETO n. 359 del 26/06/2014 ASL di Brescia Sede Legale: viale Duca degli Abruzzi, 15 25124 Brescia Tel. 030.38381 Fax 030.3838233 - www.aslbrescia.it - informa@aslbrescia.it Posta certificata: servizioprotocollo@pec.aslbrescia.it

Dettagli

DECRETO n. 188 del 26/03/2015

DECRETO n. 188 del 26/03/2015 ASL di Brescia Sede Legale: viale Duca degli Abruzzi, 15 25124 Brescia Tel. 030.38381 Fax 030.3838233 - www.aslbrescia.it - informa@aslbrescia.it Posta certificata: servizioprotocollo@pec.aslbrescia.it

Dettagli

DECRETO n. 585 del 05/11/2015

DECRETO n. 585 del 05/11/2015 ASL di Brescia Sede Legale: viale Duca degli Abruzzi, 15 25124 Brescia Tel. 030.38381 Fax 030.3838233 - www.aslbrescia.it - informa@aslbrescia.it Posta certificata: servizioprotocollo@pec.aslbrescia.it

Dettagli

DECRETO n. 219 del 16/04/2015

DECRETO n. 219 del 16/04/2015 ASL di Brescia Sede Legale: viale Duca degli Abruzzi, 15 25124 Brescia Tel. 030.38381 Fax 030.3838233 - www.aslbrescia.it - informa@aslbrescia.it Posta certificata: servizioprotocollo@pec.aslbrescia.it

Dettagli

DETERMINAZIONE N. 271 DEL 29/4/2015

DETERMINAZIONE N. 271 DEL 29/4/2015 ASL di Brescia Sede Legale: viale Duca degli Abruzzi, 15 25124 Brescia Tel. 030.38381 Fax 030.3838233 - www.aslbrescia.it - informa@aslbrescia.it Posta certificata: servizioprotocollo@pec.aslbrescia.it

Dettagli

DETERMINAZIONE N. 484 DEL 28/7/2015

DETERMINAZIONE N. 484 DEL 28/7/2015 ASL di Brescia Sede Legale: viale Duca degli Abruzzi, 15 25124 Brescia Tel. 030.38381 Fax 030.3838233 - www.aslbrescia.it - informa@aslbrescia.it Posta certificata: servizioprotocollo@pec.aslbrescia.it

Dettagli

DECRETO n. 324 del 06/06/2014

DECRETO n. 324 del 06/06/2014 ASL di Brescia Sede Legale: viale Duca degli Abruzzi, 15 25124 Brescia Tel. 030.38381 Fax 030.3838233 - www.aslbrescia.it - informa@aslbrescia.it Posta certificata: servizioprotocollo@pec.aslbrescia.it

Dettagli

DECRETO n. 447 del 28/08/2014

DECRETO n. 447 del 28/08/2014 ASL di Brescia Sede Legale: viale Duca degli Abruzzi, 15 25124 Brescia Tel. 030.38381 Fax 030.3838233 - www.aslbrescia.it - informa@aslbrescia.it Posta certificata: servizioprotocollo@pec.aslbrescia.it

Dettagli

DETERMINAZIONE N. 168 DEL 13/3/2015

DETERMINAZIONE N. 168 DEL 13/3/2015 ASL di Brescia Sede Legale: viale Duca degli Abruzzi, 15 25124 Brescia Tel. 030.38381 Fax 030.3838233 - www.aslbrescia.it - informa@aslbrescia.it Posta certificata: servizioprotocollo@pec.aslbrescia.it

Dettagli

DECRETO n. 116 del 19/02/2015

DECRETO n. 116 del 19/02/2015 ASL di Brescia Sede Legale: viale Duca degli Abruzzi, 15 25124 Brescia Tel. 030.38381 Fax 030.3838233 - www.aslbrescia.it - informa@aslbrescia.it Posta certificata: servizioprotocollo@pec.aslbrescia.it

Dettagli

DECRETO n. 528 del 02/10/2015

DECRETO n. 528 del 02/10/2015 ASL di Brescia Sede Legale: viale Duca degli Abruzzi, 15 25124 Brescia Tel. 030.38381 Fax 030.3838233 - www.aslbrescia.it - informa@aslbrescia.it Posta certificata: servizioprotocollo@pec.aslbrescia.it

Dettagli

DECRETO n. 666 del 03/12/2015

DECRETO n. 666 del 03/12/2015 ASL di Brescia Sede Legale: viale Duca degli Abruzzi, 15 25124 Brescia Tel. 030.38381 Fax 030.3838233 - www.aslbrescia.it - informa@aslbrescia.it Posta certificata: servizioprotocollo@pec.aslbrescia.it

Dettagli

AZIENDA OSPEDALIERA S. ANTONIO ABATE DI GALLARATE Sede: Largo Boito n. 2 - Gallarate

AZIENDA OSPEDALIERA S. ANTONIO ABATE DI GALLARATE Sede: Largo Boito n. 2 - Gallarate AZIENDA OSPEDALIERA S. ANTONIO ABATE DI GALLARATE Sede: Largo Boito n. 2 - Gallarate N. 701 del 4 dicembre 2014 Affidamento del servizio di noleggio degli ausili antidecubito occorrenti all A.O. S. Antonio

Dettagli

DECRETO n. 269 del 24/05/2013

DECRETO n. 269 del 24/05/2013 ASL di Brescia Sede Legale: viale Duca degli Abruzzi, 15 25124 Brescia Tel. 030.38381 Fax 030.3838233 - www.aslbrescia.it - informa@aslbrescia.it Posta certificata: servizioprotocollo@pec.aslbrescia.it

Dettagli

Ospedale Luigi Sacco AZIENDA OSPEDALIERA POLO UNIVERSITARIO

Ospedale Luigi Sacco AZIENDA OSPEDALIERA POLO UNIVERSITARIO OGGETTO: aggiudicazione gara a procedura aperta per la fornitura in service per l esecuzione del test quali/quantitativo per dosaggio HCV- RNA e HBV- DNA. DELIBERAZIONE ADOTTATA DAL DIRETTORE GENERALE

Dettagli

Deliberazione N.: 589 del: 17/06/2015

Deliberazione N.: 589 del: 17/06/2015 Deliberazione N.: 589 del: 17/06/2015 Oggetto : PROCEDURA DI GARA APERTA AGGREGATA PER LA FORNITURA DI DERRATE ALIMENTARI AVENTE COME CAPOFILA LA FONDAZIONE I.R.C.C.S. POLICLINICO SAN MATTEO DI PAVIA.

Dettagli

Deliberazione N.: 716 del: 21/07/2015

Deliberazione N.: 716 del: 21/07/2015 Deliberazione N.: 716 del: 21/07/2015 Oggetto : ADESIONE ALLA CONVENZIONE CONSIP TELEFONIA MOBILE 6 (TELECOM ITALIA S.p.A.) PER L AFFIDAMENTO DEI SERVIZI DI TELEFONIA MOBILE AZIENDALE PER UNA DURATA DI

Dettagli

DELIBERAZIONE N. 115/2015 ADOTTATA IN DATA 29/01/2015 IL DIRETTORE GENERALE

DELIBERAZIONE N. 115/2015 ADOTTATA IN DATA 29/01/2015 IL DIRETTORE GENERALE DELIBERAZIONE N. 115/2015 ADOTTATA IN DATA 29/01/2015 OGGETTO: Fornitura in abbonamento di riviste medico scientifiche per la Biblioteca Medica e per i Corsi di Laurea, sia in versione on-line che cartacea

Dettagli

DECRETO n. 491 del 17/09/2015

DECRETO n. 491 del 17/09/2015 ASL di Brescia Sede Legale: viale Duca degli Abruzzi, 15 25124 Brescia Tel. 030.38381 Fax 030.3838233 - www.aslbrescia.it - informa@aslbrescia.it Posta certificata: servizioprotocollo@pec.aslbrescia.it

Dettagli

COMUNE DI CAMISANO Provincia di Cremona

COMUNE DI CAMISANO Provincia di Cremona COMUNE DI CAMISANO Provincia di Cremona COPIA DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DELL AREA AFFARI GENERALI Num. Settoriale 70 Data 17-06-2015 Oggetto : AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI MENSA SCOLASTICA PER GLI

Dettagli

Deliberazione N.: 339 del: 08/04/2015

Deliberazione N.: 339 del: 08/04/2015 Deliberazione N.: 339 del: 08/04/2015 Oggetto : FORNITURA IN REGIME DI SERVICE PER TEST DIAGNOSTICA MOLECOLARE PER LA RICERCA DI HPV-DNA AD ALTO RISCHIO COMPRENSIVA DI GENOTIPIZZAZIONE DEI CASI POSITIVI.

Dettagli

REGIONE DEL VENETO AZIENDA UNITA LOCALE SOCIO SANITARIA N. 6 VICENZA PROVVEDIMENTO DEL DIRIGENTE RESPONSABILE. Servizio Approvvigionamenti

REGIONE DEL VENETO AZIENDA UNITA LOCALE SOCIO SANITARIA N. 6 VICENZA PROVVEDIMENTO DEL DIRIGENTE RESPONSABILE. Servizio Approvvigionamenti REGIONE DEL VENETO AZIENDA UNITA LOCALE SOCIO SANITARIA N. 6 VICENZA PROVVEDIMENTO DEL DIRIGENTE RESPONSABILE Servizio Approvvigionamenti delegato dal Direttore Generale dell Azienda con delibera regolamentare

Dettagli

DECRETO n. 213 del 03/04/2014

DECRETO n. 213 del 03/04/2014 ASL di Brescia Sede Legale: viale Duca degli Abruzzi, 15 25124 Brescia Tel. 030.38381 Fax 030.3838233 - www.aslbrescia.it - informa@aslbrescia.it Posta certificata: servizioprotocollo@pec.aslbrescia.it

Dettagli

Deliberazione N.: 1200 del: 18/12/2015. Oggetto : P.I. 2012 AUTOFINANZIAMENTO - UPGRADE SISTEMA INFORMATICO NFS: AFFIDAMENTO ALLA DITTA DEDALUS SPA

Deliberazione N.: 1200 del: 18/12/2015. Oggetto : P.I. 2012 AUTOFINANZIAMENTO - UPGRADE SISTEMA INFORMATICO NFS: AFFIDAMENTO ALLA DITTA DEDALUS SPA Deliberazione N.: 1200 del: 18/12/2015 Oggetto : P.I. 2012 AUTOFINANZIAMENTO - UPGRADE SISTEMA INFORMATICO NFS: AFFIDAMENTO ALLA DITTA DEDALUS SPA Pubblicazione all Albo on line per giorni quindici consecutivi

Dettagli

SERVIZIO PROVVEDITORATO. DETERMINAZIONE DEL DIRETTORE DEL SERVIZIO N 1581 DEL 07/07/2015 PDTD-2015-1585 del 30.06.2015 IL DIRETTORE DEL SERVIZIO

SERVIZIO PROVVEDITORATO. DETERMINAZIONE DEL DIRETTORE DEL SERVIZIO N 1581 DEL 07/07/2015 PDTD-2015-1585 del 30.06.2015 IL DIRETTORE DEL SERVIZIO Servizio Sanitario - REGIONE SARDEGNA SERVIZIO PROVVEDITORATO DETERMINAZIONE DEL DIRETTORE DEL SERVIZIO N 1581 DEL 07/07/2015 PDTD-2015-1585 del 30.06.2015 Adottata ai sensi dell art. 4 del D.Lgs n 165

Dettagli

Regione Lombardia. Monza e Brianza ASL. Seduta del

Regione Lombardia. Monza e Brianza ASL. Seduta del 00738.1 Regione Lombardia ASL Monza e Brianza Deliberazione n 651 Seduta del 29 OTT 2015 Aggiudicazione della procedura aperta per la fornitura triennale di "metadone cloridrato" in soluzione orale allo

Dettagli

DELIBERAZIONE N. 431/2015 ADOTTATA IN DATA 18/03/2015 IL DIRETTORE GENERALE

DELIBERAZIONE N. 431/2015 ADOTTATA IN DATA 18/03/2015 IL DIRETTORE GENERALE DELIBERAZIONE N. 431/2015 ADOTTATA IN DATA 18/03/2015 OGGETTO Rinnovo triennale del contratto relativo alla concessione e gestione di spazi e soluzioni ad uso pubblicitario e di sponsorizzazioni. Durata:

Dettagli

COMUNE DI MONTESPERTOLI

COMUNE DI MONTESPERTOLI COMUNE DI MONTESPERTOLI SETTORE : Responsabile: Ufficio: SETTORE I - AFFARI GENERALI Cristina Gabbrielli BANDI GARE CONTRATTI E CONTENZIOSO DETERMINAZIONE N. 833 esecutiva dal 28/11/2013 CLASSIFICAZIONE:

Dettagli

AZIENDA OSPEDALIERO-UNIVERSITARIA DI SASSARI. Via Michele Coppino, 26-07100 SASSARI C.F. - P. IVA 02268260904 DETERMINAZIONE N 407 DEL 08/06/2016

AZIENDA OSPEDALIERO-UNIVERSITARIA DI SASSARI. Via Michele Coppino, 26-07100 SASSARI C.F. - P. IVA 02268260904 DETERMINAZIONE N 407 DEL 08/06/2016 AZIENDA OSPEDALIERO-UNIVERSITARIA DI SASSARI Via Michele Coppino, 26-07100 SASSARI C.F. - P. IVA 02268260904 DETERMINAZIONE N 407 DEL 08/06/2016 Oggetto: Approvazione atti di gara Aggiudicazione definitiva:

Dettagli

DELIBERAZIONE N. 177/2015 ADOTTATA IN DATA 04/02/2015

DELIBERAZIONE N. 177/2015 ADOTTATA IN DATA 04/02/2015 DELIBERAZIONE N. 177/2015 ADOTTATA IN DATA 04/02/2015 OGGETTO: Acquisizione in economia, mediante utilizzo della Piattaforma SinTel, della fornitura di apparati di rete Extreme, comprensivi di installazione,

Dettagli

DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE DM 123 DEL 11/11/2014

DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE DM 123 DEL 11/11/2014 Comune di Ravenna Area: COORDINAMENTO, CONTROLLO ECONOMICO FINANZIARO E PARTECIPAZIONI Servizio Proponente: U.O. PROVVEDITORATO Dirigente Responsabile: DOTT. RUGGERO STABELLINI Cod. punto terminale: PROVV

Dettagli

DECRETO n. 664 del 22/12/2014

DECRETO n. 664 del 22/12/2014 ASL di Brescia Sede Legale: viale Duca degli Abruzzi, 15 25124 Brescia Tel. 030.38381 Fax 030.3838233 - www.aslbrescia.it - informa@aslbrescia.it Posta certificata: servizioprotocollo@pec.aslbrescia.it

Dettagli

DECRETO n. 654 del 18/12/2014

DECRETO n. 654 del 18/12/2014 ASL di Brescia Sede Legale: viale Duca degli Abruzzi, 15 25124 Brescia Tel. 030.38381 Fax 030.3838233 - www.aslbrescia.it - informa@aslbrescia.it Posta certificata: servizioprotocollo@pec.aslbrescia.it

Dettagli

Regione Lombardia ASL Monza e Brianza

Regione Lombardia ASL Monza e Brianza Lombardia ASL Monza e Brianza 008324 Deliberazione n. 763 J Seduta del 30D1C2015 Aggiudicazione definitiva della procedura per l'affidamento del servizio di recapito della corrispondenza inerente le chiamate

Dettagli

REGIONE DEL VENETO AZIENDA UNITA LOCALE SOCIO-SANITARIA N. 6 VICENZA DELIBERAZIONE. n. 451 del 8-7-2015 O G G E T T O

REGIONE DEL VENETO AZIENDA UNITA LOCALE SOCIO-SANITARIA N. 6 VICENZA DELIBERAZIONE. n. 451 del 8-7-2015 O G G E T T O REGIONE DEL VENETO AZIENDA UNITA LOCALE SOCIO-SANITARIA N. 6 VICENZA DELIBERAZIONE n. 451 del 8-7-2015 O G G E T T O Affidamento in concessione della gestione del servizio di asilo nido dell'azienda Ulss

Dettagli

CIRCOSCRIZIONE N.4 - SAN DONATO - PARELLA 2013 02419/087 CITTÀ DI TORINO DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE. N. Cronologico 143 approvata il 27 maggio 2013

CIRCOSCRIZIONE N.4 - SAN DONATO - PARELLA 2013 02419/087 CITTÀ DI TORINO DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE. N. Cronologico 143 approvata il 27 maggio 2013 CIRCOSCRIZIONE N.4 - SAN DONATO - PARELLA 02419/087 CITTÀ DI TORINO DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N. Cronologico 143 approvata il 27 maggio DETERMINAZIONE: SOGGIORNI CLIMATICI PER DISABILI ANNO. GESTIONE

Dettagli

DECRETO n. 155 del 12/03/2015

DECRETO n. 155 del 12/03/2015 ASL di Brescia Sede Legale: viale Duca degli Abruzzi, 15 25124 Brescia Tel. 030.38381 Fax 030.3838233 - www.aslbrescia.it - informa@aslbrescia.it Posta certificata: servizioprotocollo@pec.aslbrescia.it

Dettagli

N. 608 del 12 maggio 2016

N. 608 del 12 maggio 2016 OGGETTO: DELIBERAZIONE DEL COMMISSARIO STRAORDINARIO N. 608 del 12 maggio 2016 Aggiudicazione di n. 1 sistema di elimina code multimediale Destinazione: U.O. Chirurgia RDO: 1132754 Ditta: TEOM S.R.L. Spesa:

Dettagli

AZIENDA OSPEDALIERA S. ANTONIO ABATE DI GALLARATE Sede: Largo Boito n. 2 - Gallarate

AZIENDA OSPEDALIERA S. ANTONIO ABATE DI GALLARATE Sede: Largo Boito n. 2 - Gallarate AZIENDA OSPEDALIERA S. ANTONIO ABATE DI GALLARATE Sede: Largo Boito n. 2 - Gallarate N. 482 del 14 agosto 2014 Affidamento della fornitura di n. 1 apparecchiatura per osmosi inversa portatile occorrente

Dettagli

IL DIRETTORE GENERALE

IL DIRETTORE GENERALE DELIBERAZIONE N. DEL OGGETTO: AFFIDAMENTO ALLA DITTA PHILIPS SPA, ATTRAVERSO PIATTAFORMA TELEMATICA SINTEL, DEL SERVIZIO DI MANUTENZIONE SU ECOTOMOGRAFI MARCA PHILIPS, ANNO 2015. L anno 2014, giorno e

Dettagli

Deliberazione N.: 503 del: 27/05/2015

Deliberazione N.: 503 del: 27/05/2015 Deliberazione N.: 503 del: 27/05/2015 Oggetto : AFFIDAMENTO, ATTRAVERSO PIATTAFORMA INFORMATICA SINTEL, DEL SERVIZIO DI GESTIONE DELLE APPARECCHIATURE MEDICALI, PER UN PERIODO DI 6 MESI, A SUPPORTO DEL

Dettagli

L AUTORITÀ PER L ENERGIA ELETTRICA IL GAS E IL SISTEMA IDRICO

L AUTORITÀ PER L ENERGIA ELETTRICA IL GAS E IL SISTEMA IDRICO DELIBERAZIONE 5 NOVEMBRE 2015 519/2015/A AGGIUDICAZIONE DEFINITIVA ED EFFICACE DELLA PROCEDURA DI GARA APERTA - RIF. 222/2014/A - CIG 5748085DC9 - INDETTA IN AMBITO NAZIONALE FINALIZZATA ALLA STIPULA DI

Dettagli

Il Direttore Generale Matteo Stocco

Il Direttore Generale Matteo Stocco Deliberazione n. Aggiudicazione delle procedure negoziate per l'affidamento dei progetti di prevenzione universale e selettiva del gioco d'azzardo. Decreto DG Famiglia n. 4162 del 21.05.2015. Il Direttore

Dettagli

DELIBERAZIONE N. 1737/2014 ADOTTATA IN DATA 06/11/2014

DELIBERAZIONE N. 1737/2014 ADOTTATA IN DATA 06/11/2014 DELIBERAZIONE N. 1737/2014 ADOTTATA IN DATA 06/11/2014 OGGETTO: Esito acquisizione in economia, mediante utilizzo della Piattaforma SinTel, per l affidamento della fornitura in noleggio di n. 1 sistema

Dettagli

AZIENDA SANITARIA LOCALE - A.S.L. DELLA PROVINCIA DI VARESE D.P.G.R. N. 70640 DEL 22.12.1997

AZIENDA SANITARIA LOCALE - A.S.L. DELLA PROVINCIA DI VARESE D.P.G.R. N. 70640 DEL 22.12.1997 AZIENDA SANITARIA LOCALE - A.S.L. DELLA PROVINCIA DI VARESE D.P.G.R. N. 70640 DEL 22.12.1997 Verbale delle deliberazioni dell'anno 2014 DELIBERAZIONE DEL DIRETTORE GENERALE IN DATA 17.07.2014 N. 389 OGGETTO:

Dettagli

COMUNE DI AZZANO MELLA Provincia di Brescia

COMUNE DI AZZANO MELLA Provincia di Brescia COPIA COMUNE DI AZZANO MELLA Provincia di Brescia DETERMINAZIONE N. 004 IN DATA 14/01/2016 004 OGGETTO: AFFIDAMENTO INCARICO PER SERVIZIO DI MANUTENZIONE DEL VERDE COMUNALE POTATURA GELSI IN VARIE VIE

Dettagli

DECRETO n. 631 del 18/12/2014

DECRETO n. 631 del 18/12/2014 ASL di Brescia Sede Legale: viale Duca degli Abruzzi, 15 25124 Brescia Tel. 030.38381 Fax 030.3838233 - www.aslbrescia.it - informa@aslbrescia.it Posta certificata: servizioprotocollo@pec.aslbrescia.it

Dettagli

DETERMINAZIONE N. 203 DEL 21/3/2014

DETERMINAZIONE N. 203 DEL 21/3/2014 ASL di Brescia Sede Legale: viale Duca degli Abruzzi, 15 25124 Brescia Tel. 030.38381 Fax 030.3838233 - www.aslbrescia.it - informa@aslbrescia.it Posta certificata: servizioprotocollo@pec.aslbrescia.it

Dettagli

DECRETO n. 293 del 13/06/2013

DECRETO n. 293 del 13/06/2013 ASL di Brescia Sede Legale: viale Duca degli Abruzzi, 15 25124 Brescia Tel. 030.38381 Fax 030.3838233 - www.aslbrescia.it - informa@aslbrescia.it Posta certificata: servizioprotocollo@pec.aslbrescia.it

Dettagli

REGIONE DEL VENETO AZIENDA UNITA LOCALE SOCIO SANITARIA N. 6 VICENZA PROVVEDIMENTO DEL DIRIGENTE RESPONSABILE. Servizio Approvvigionamenti

REGIONE DEL VENETO AZIENDA UNITA LOCALE SOCIO SANITARIA N. 6 VICENZA PROVVEDIMENTO DEL DIRIGENTE RESPONSABILE. Servizio Approvvigionamenti REGIONE DEL VENETO AZIENDA UNITA LOCALE SOCIO SANITARIA N. 6 VICENZA PROVVEDIMENTO DEL DIRIGENTE RESPONSABILE Servizio Approvvigionamenti delegato dal Direttore Generale dell Azienda con delibera regolamentare

Dettagli

COMUNE DI MONTELEPRE LIBERO CONSORZIO COMUNALE DI PALERMO

COMUNE DI MONTELEPRE LIBERO CONSORZIO COMUNALE DI PALERMO COMUNE DI MONTELEPRE LIBERO CONSORZIO COMUNALE DI PALERMO ORIGINALE SETTORE IV - URBANISTICA - INFRASTRUTTURE E SERVIZI ALLE IMPRESE SUAP N. Generale : 344 del 14/10/2014 DETERMINAZIONE N. 116 DEL 14 ottobre

Dettagli

Registrazione contabile. Il Dirigente Responsabile

Registrazione contabile. Il Dirigente Responsabile A Z I E N D A S A N I T A R I A L O C A L E AL Sede legale: Viale Giolitti 2 15033 Casale Monferrato (AL) Partita IVA/Codice Fiscale n. 02190140067 Determinazione del n. del OGGETTO: IL RESPONSABILE DEL

Dettagli

DECRETO n. 375 del 11/07/2014

DECRETO n. 375 del 11/07/2014 ASL di Brescia Sede Legale: viale Duca degli Abruzzi, 15 25124 Brescia Tel. 030.38381 Fax 030.3838233 - www.aslbrescia.it - informa@aslbrescia.it Posta certificata: servizioprotocollo@pec.aslbrescia.it

Dettagli

SERVIZIO SANITARIO NAZIONALE REGIONE PUGLIA

SERVIZIO SANITARIO NAZIONALE REGIONE PUGLIA SERVIZIO SANITARIO NAZIONALE REGIONE PUGLIA AZIENDA SANITARIA LOCALE DELLA PROVINCIA DI BRINDISI N. 2204 del registro delle deliberazioni. (Proposta N. PDL02369-15 del 03/12/2015) (Area Gestione Patrimonio)

Dettagli

DETERMINAZIONE N. 199/2013

DETERMINAZIONE N. 199/2013 COMUNE DI PAVIA DI UDINE P r o v i n c i a d i U d i n e w w w. c o m u n e. p a v i a d i u d i n e. u d. i t AREA TECNICA E GESTIONE DEL TERRITORIO Piazza Julia, 1-33050 Lauzacco C. F. e P. I. V. A.

Dettagli

Direzione Servizi Amministrativi 2015 02299/107 Area Sport e Tempo Libero Servizio Tempo Libero CITTÀ DI TORINO DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE

Direzione Servizi Amministrativi 2015 02299/107 Area Sport e Tempo Libero Servizio Tempo Libero CITTÀ DI TORINO DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE Direzione Servizi Amministrativi 2015 02299/107 Area Sport e Tempo Libero Servizio Tempo Libero CITTÀ DI TORINO DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N. Cronologico 190 approvata il 27 maggio 2015 DETERMINAZIONE:

Dettagli

DELIBERAZIONE N. 1110/2015 ADOTTATA IN DATA 08/07/2015 IL DIRETTORE GENERALE

DELIBERAZIONE N. 1110/2015 ADOTTATA IN DATA 08/07/2015 IL DIRETTORE GENERALE DELIBERAZIONE N. 1110/2015 ADOTTATA IN DATA 08/07/2015 OGGETTO Rinnovo quadriennale del contratto relativo alla fornitura in noleggio di sistemi di terapia a pressione negativa per il trattamento delle

Dettagli

DETERMINAZIONE n. 253 del 14/04/2016

DETERMINAZIONE n. 253 del 14/04/2016 SINDACO - AREA 2 - PROGRAMMAZIONE E GESTIONE DEL TERRITORIO Proposta N. 513/2016 DETERMINAZIONE n. 253 del 14/04/2016 OGGETTO: "SERVIZIO DI PULIZIE ORDINARIE PRESSO I LOCALI DI PROPRIETA' COMUNALE": APPROVAZIONE

Dettagli

COMUNE DI DECIMOMANNU

COMUNE DI DECIMOMANNU COMUNE DI DECIMOMANNU SETTORE : Settore Amministrativo Responsabile: Garau Donatella DETERMINAZIONE N. 299 in data 03/04/2014 OGGETTO: SERVIZIO DI GESTIONE DELLA BIBLIOTECA COMUNALE - AFFIDAMENTO DIRETTO

Dettagli

CENTRO DI RIFERIMENTO ONCOLOGICO Istituto di ricovero e cura a carattere scientifico di diritto pubblico (D.I. 31/07/1990, 18/01/2005, 11/12/2009)

CENTRO DI RIFERIMENTO ONCOLOGICO Istituto di ricovero e cura a carattere scientifico di diritto pubblico (D.I. 31/07/1990, 18/01/2005, 11/12/2009) 33081 - Aviano (PN) - Italy Via Franco Gallini 2 C.F. - P.IVA 00623340932 Tel. 0434/659111 Fax 0434/652182 E-mail: croaviano@cro.it CENTRO DI RIFERIMENTO ONCOLOGICO Istituto di ricovero e cura a carattere

Dettagli

CONSORZIO INTERCOMUNALE SOCIO ASSISTENZIALE IL DIRETTORE DEL CONSORZIO

CONSORZIO INTERCOMUNALE SOCIO ASSISTENZIALE IL DIRETTORE DEL CONSORZIO CONSORZIO INTERCOMUNALE SOCIO ASSISTENZIALE Via Avvocato Cavalli, 6 - Carmagnola Determinazione del Direttore del C.I.S.A. 31 GC/bg N 157 in data 08/07/2015 Oggetto: Anno 2015. CIG: Z1815105EA - Lavori

Dettagli

Appalti ed Economato 2015 01019/005 Servizio Economato CITTÀ DI TORINO DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE. N. Cronologico 0 approvata il 12 marzo 2015

Appalti ed Economato 2015 01019/005 Servizio Economato CITTÀ DI TORINO DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE. N. Cronologico 0 approvata il 12 marzo 2015 Appalti ed Economato 2015 01019/005 Servizio Economato CITTÀ DI TORINO DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N. Cronologico 0 approvata il 12 marzo 2015 DETERMINAZIONE: 05/303- AFFIDAMENTO DIRETTO IN ECONOMIA DEL

Dettagli

COMUNE DI PAGANI Provincia di Salerno

COMUNE DI PAGANI Provincia di Salerno COMUNE DI PAGANI Provincia di Salerno Copia Determinazione del responsabile del 1- Settore Affari Generali e Istituzionali Num. determina: 142 Proposta n. 984 del 25/10/2013 Determina generale num. 924

Dettagli

AREA TERRITORIO E SVILUPPO - SETTORE LAVORI PUBBLICI E MANUTENZIONI

AREA TERRITORIO E SVILUPPO - SETTORE LAVORI PUBBLICI E MANUTENZIONI COMUNE DI ARESE (CITTA' METROPOLITANA DI MILANO) 20020 Arese (MI) via Roma 2 / Tel. 02935271 / Fax 0293580465 / www.comune.arese.mi.it / P.Iva 03366130155 ORIGINALE DETERMINAZIONE N. 132/2015/4 DEL 06/08/2015

Dettagli

Tipo atto: Decreto dirigenziale soggetto a controllo contabile e di legittimità. n 224 del 31/05/2013. Oggetto:

Tipo atto: Decreto dirigenziale soggetto a controllo contabile e di legittimità. n 224 del 31/05/2013. Oggetto: Tipo atto: Decreto dirigenziale soggetto a controllo contabile e di legittimità n 224 del 31/05/2013 Struttura organizzativa : Settore bilancio e finanze Dirigente responsabile : Dirigente Mascagni Fabrizio

Dettagli

COMUNE DI ALVIGNANO PROVINCIA DI CASERTA

COMUNE DI ALVIGNANO PROVINCIA DI CASERTA COMUNE DI ALVIGNANO PROVINCIA DI CASERTA Progr. N. 441 Settore Amministrativo DETERMINAZIONE ORIGINALE N. 134 del 12/09/2014 Oggetto: TRASPORTO SCOLASTICO ANNI 2014/2015 E 2015/2016. APPROVAZIONE VERBALE

Dettagli

CIRC. 6 - BARRIERA DI MILANO - FALCHERA - REGIO PARCO 2015 02444/089 CITTÀ DI TORINO DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE

CIRC. 6 - BARRIERA DI MILANO - FALCHERA - REGIO PARCO 2015 02444/089 CITTÀ DI TORINO DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE CIRC. 6 - BARRIERA DI MILANO - FALCHERA - REGIO PARCO 2015 02444/089 CITTÀ DI TORINO DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N. Cronologico 40 approvata il 4 giugno 2015 DETERMINAZIONE: DETERMINAZIONE: C6 SERVIZI

Dettagli

REGIONE DEL VENETO AZIENDA UNITA LOCALE SOCIO SANITARIA N. 6 VICENZA PROVVEDIMENTO DEL DIRIGENTE RESPONSABILE. Servizio Approvvigionamenti

REGIONE DEL VENETO AZIENDA UNITA LOCALE SOCIO SANITARIA N. 6 VICENZA PROVVEDIMENTO DEL DIRIGENTE RESPONSABILE. Servizio Approvvigionamenti REGIONE DEL VENETO AZIENDA UNITA LOCALE SOCIO SANITARIA N. 6 VICENZA PROVVEDIMENTO DEL DIRIGENTE RESPONSABILE Servizio Approvvigionamenti delegato dal Direttore Generale dell Azienda con delibera regolamentare

Dettagli

CIRC. 4 - SAN DONATO - PARELLA 2016 02729/087 CITTÀ DI TORINO DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE. N. Cronologico 119 approvata il 1 giugno 2016

CIRC. 4 - SAN DONATO - PARELLA 2016 02729/087 CITTÀ DI TORINO DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE. N. Cronologico 119 approvata il 1 giugno 2016 CIRC. 4 - SAN DONATO - PARELLA 2016 02729/087 CITTÀ DI TORINO DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N. Cronologico 119 approvata il 1 giugno 2016 DETERMINAZIONE: SERVIZIO DI ASSISTENZA BAGNANTI DAL 7 GIUGNO 2016

Dettagli

Deliberazione N.: 771 del: 04/08/2015

Deliberazione N.: 771 del: 04/08/2015 Deliberazione N.: 771 del: 04/08/2015 Oggetto : RIQUALIFICAZIONE DELL'OSPEDALE DI LENO COME SEDE DELLA SPERIMENTAZIONE P.O.T.: INCARICO PROFESSIONALE PER LA REDAZIONE DEI PROGETTI PRELIMINARE/DEFINITIVO

Dettagli

DETERMINA N. 268 / 14 DEL 27/06/2014

DETERMINA N. 268 / 14 DEL 27/06/2014 COMUNE DI MONTOPOLI IN VAL D ARNO Via Francesco Guicciardini n 61-56020 - Montopoli in Val d'arno (PI) - ( 0571/44.98.11) SETTORE TRIBUTI (TOSAP) CODICE SERVIZIO TRIBUTI DETERMINA N. 268 / 14 DEL 27/06/2014

Dettagli

ARPA Agenzia Regionale per la Prevenzione e l'ambiente dell'emilia - Romagna * * * Atti amministrativi

ARPA Agenzia Regionale per la Prevenzione e l'ambiente dell'emilia - Romagna * * * Atti amministrativi ARPA Agenzia Regionale per la Prevenzione e l'ambiente dell'emilia - Romagna * * * Atti amministrativi Determinazione dirigenziale n. DET-2014-325 del 30/04/2014 Oggetto Direzione Tecnica. Aggiudicazione

Dettagli

CITTA DI RHO Provincia di Milano DETERMINAZIONE

CITTA DI RHO Provincia di Milano DETERMINAZIONE Copia Originale CITTA DI RHO Provincia di Milano AREA 2 Ufficio: Unità Operativa Anziani DETERMINAZIONE N. 233 del 30/06/2014 AGGIUDICAZIONE DEFINITIVA ALLA DITTA IRIDE S.R.L. RELATIVA ALL'AFFIDAMENTO

Dettagli

COMUNE DI ROCCASTRADA Provincia di Grosseto

COMUNE DI ROCCASTRADA Provincia di Grosseto C O P I A COMUNE DI ROCCASTRADA Provincia di Grosseto U.O.: ORGANIZZAZIONE E AFFARI GENERALI - GESTIONE E SVILUPPO ASSOCIATO DELLE RISORSE UMANE DETERMINAZIONE (D. Lgs. 18.08.2000, n. 267 Art 183) N. 152

Dettagli

Il Direttore Generale Matteo Stocco

Il Direttore Generale Matteo Stocco Deliberazione n. Aggiudicazione procedura negoziata per i soggiorni estivi degli ospiti degenti presso il Corberi di Limbiate, Via Monte Grappa, 19, afferente all'asl di Monza e Brianza. Periodo - luglio

Dettagli

3^ Settore. DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N. 666 del 31-12-2013. Il Dirigente di Settore

3^ Settore. DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N. 666 del 31-12-2013. Il Dirigente di Settore ORIGINALE 3^ Settore 2^ SERVIZIO - ORGANIZZAZIONE E PIANIFICAZIONE GENERALE Oggetto: Determinazione a contrarre, per l'affidamento ai sensi dell'art. 125 del d.lgs. n. 163/2006 e ss.mm.ii. del servizio

Dettagli

DELIBERAZIONE DEL COMMISSARIO STRAODINARIO n. 807 del 25 giugno 2015

DELIBERAZIONE DEL COMMISSARIO STRAODINARIO n. 807 del 25 giugno 2015 DELIBERAZIONE DEL COMMISSARIO STRAODINARIO n. 807 del 25 giugno 2015 OGGETTO: Lavori Art.20 Legge 67/88 1 a e 2 a fase Ristrutturazione e Completamento impianti tecnologici del Presidio Ospedaliero San

Dettagli

Provincia di Ferrara ****** AREA WELFARE E SERVIZI ALLA PERSONA DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N. 153 / 2015

Provincia di Ferrara ****** AREA WELFARE E SERVIZI ALLA PERSONA DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N. 153 / 2015 Provincia di Ferrara ****** AREA WELFARE E SERVIZI ALLA PERSONA DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N. 153 / 2015 OGGETTO: AFFIDAMENTO SERVIZIO INTEGRAZIONE SCOLASTICA ALUNNI DISABILI NELLE SCUOLE DEL TERRITORIO

Dettagli

Comune di Spoleto www.comune.spoleto.pg.it

Comune di Spoleto www.comune.spoleto.pg.it 1/5 Unità proponente: PIT - Direzione Progettazione Interventi Territorio Oggetto: Procedura di gara per approvvigionamento carburanti benzina e gasolio, a servizio degli automezzi i di proprietà comunale,

Dettagli

COMUNE DI SAN MICHELE SALENTINO Provincia di Brindisi

COMUNE DI SAN MICHELE SALENTINO Provincia di Brindisi Copia Reg. Gen. n. 596 del 29/12/2015 Reg. n.308 del 29/12/2015 COMUNE DI SAN MICHELE SALENTINO Provincia di Brindisi DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DEL SETTORE SETTORE AFFARI GENERALI SERVIZIO SOCIALE

Dettagli

Città Metropolitana di Genova DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE DIREZIONE AMMINISTRAZIONE

Città Metropolitana di Genova DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE DIREZIONE AMMINISTRAZIONE Città Metropolitana di Genova DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE DIREZIONE AMMINISTRAZIONE Prot. Generale N. 0100525 / 2015 Atto N. 4697 OGGETTO: Copertura assicurativa per la polizza kasko e per la polizza infortuni

Dettagli

AZIENDA OSPEDALIERO UNIVERSITARIA DI SASSARI DELIBERAZIONE DEL DIRETTORE GENERALE N. 511 DEL 05/07/2013

AZIENDA OSPEDALIERO UNIVERSITARIA DI SASSARI DELIBERAZIONE DEL DIRETTORE GENERALE N. 511 DEL 05/07/2013 AZIENDA OSPEDALIERO UNIVERSITARIA DI SASSARI Via Coppino, 26-07100 SASSARI C.F. - P. IVA 02268260904 DELIBERAZIONE DEL DIRETTORE GENERALE N. 511 DEL 05/07/2013 OGGETTO: Autorizzazione a contrarre e approvazione

Dettagli

VISTO lo Statuto Speciale per la Sardegna, adottato con Legge Costituzionale 26 febbraio 1948, n. 3;

VISTO lo Statuto Speciale per la Sardegna, adottato con Legge Costituzionale 26 febbraio 1948, n. 3; Direzione generale dei Beni Culturali, Informazione, Spettacolo e Sport DETERMINAZIONE PROT. N. 12190 REP. N. 1075 4 AGOSTO 2015 Oggetto: D.Lgs. 163/2006 articoli 57, comma 6 e 125, commi 10 e 11 secondo

Dettagli

REGIONE DEL VENETO AZIENDA UNITA LOCALE SOCIO SANITARIA N. 6 VICENZA PROVVEDIMENTO DEL DIRIGENTE RESPONSABILE. Servizio Approvvigionamenti

REGIONE DEL VENETO AZIENDA UNITA LOCALE SOCIO SANITARIA N. 6 VICENZA PROVVEDIMENTO DEL DIRIGENTE RESPONSABILE. Servizio Approvvigionamenti REGIONE DEL VENETO AZIENDA UNITA LOCALE SOCIO SANITARIA N. 6 VICENZA PROVVEDIMENTO DEL DIRIGENTE RESPONSABILE Servizio Approvvigionamenti delegato dal Direttore Generale dell Azienda con delibera regolamentare

Dettagli

REGIONE DEL VENETO AZIENDA UNITA LOCALE SOCIO SANITARIA N. 6 VICENZA PROVVEDIMENTO DEL DIRIGENTE RESPONSABILE. Servizio Approvvigionamenti

REGIONE DEL VENETO AZIENDA UNITA LOCALE SOCIO SANITARIA N. 6 VICENZA PROVVEDIMENTO DEL DIRIGENTE RESPONSABILE. Servizio Approvvigionamenti REGIONE DEL VENETO AZIENDA UNITA LOCALE SOCIO SANITARIA N. 6 VICENZA PROVVEDIMENTO DEL DIRIGENTE RESPONSABILE Servizio Approvvigionamenti delegato dal Direttore Generale dell Azienda con delibera regolamentare

Dettagli

( Dott. Antonio Solinas )

( Dott. Antonio Solinas ) AZIENDA OSPEDALIERO-UNIVERSITARIA DI SASSARI Via Michele Coppino, 26-07100 SASSARI C.F. - P. IVA 02268260904 DETERMINA N 312 DEL 06/07/2015 Oggetto: Procedura in economia, su piattaforma Mercato Elettronico

Dettagli

Comune di Trescore Cremasco Provincia di Cremona

Comune di Trescore Cremasco Provincia di Cremona COPIA Comune di Trescore Cremasco Provincia di Cremona AREA TECNICA UFFICIO TECNICO DETERMINAZIONE del 03.10.2014 N Generale : 178 N Settoriale : 39 OGGETTO: APPALTO DEL SERVIZIO DI ASSISTENZA SCOLASTICA

Dettagli

Deliberazione N.: 312 del: 31/03/2015

Deliberazione N.: 312 del: 31/03/2015 Deliberazione N.: 312 del: 31/03/2015 Oggetto : SERVIZIO DI MEDIAZIONE CULTURALE E/O INTERPRETARIATO. PERIODO MAGGIO SETTEMBRE 2015. AGGIUDICAZIONE DEFINITIVA. Pubblicazione all Albo on line per giorni

Dettagli

Appalti ed Economato 2015 05885/005 Servizio Economato e Fornitura Beni CITTÀ DI TORINO DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE

Appalti ed Economato 2015 05885/005 Servizio Economato e Fornitura Beni CITTÀ DI TORINO DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE Appalti ed Economato 2015 05885/005 Servizio Economato e Fornitura Beni CITTÀ DI TORINO DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N Cronologico 0 approvata il 19 novembre 2015 DETERMINAZIONE: 05/101 - AFFIDAMENTO MEDIANTE

Dettagli

DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE

DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE PROPONENTE Unità di staff Economato DIRETTORE SECCHI dott.ssa TANIA Numero di registro Data dell'atto 1416 30/09/2015 Oggetto : Aggiudicazione, a seguito di procedura aperta

Dettagli

COMUNE DI PASSIRANO Provincia di Brescia

COMUNE DI PASSIRANO Provincia di Brescia COMUNE DI PASSIRANO Provincia di Brescia UFFICIO ECOLOGIA/AMBIENTE DETERMINAZIONE N. 294 DEL 26-11-2013 Oggetto: DETERMINA A CONTRATTARE MEDIANTE PROCEDURA DI COTTIMO FIDUCIARIO ART. 125 D.LGS. 163/06

Dettagli

ARPA Agenzia Regionale per la Prevenzione e l'ambiente dell'emilia - Romagna * * * Atti amministrativi

ARPA Agenzia Regionale per la Prevenzione e l'ambiente dell'emilia - Romagna * * * Atti amministrativi ARPA Agenzia Regionale per la Prevenzione e l'ambiente dell'emilia - Romagna * * * Atti amministrativi Determinazione dirigenziale n. DET-2015-856 del 17/12/2015 Oggetto CIG lotto 1 - ZA716B58FB CIG lotto

Dettagli

Regione Lombardia. Monza e Brianza. Seduta del

Regione Lombardia. Monza e Brianza. Seduta del Lombardia 005328 Deliberazione n. Seduta del 31 LU6 2015 Indizione di gara - procedura aperta - per la fornitura triennale di "metadone cloridrato" in soluzione orale allo 0,5% in flaconi da 500 mi o 1000

Dettagli

COMUNE DI CORTINA D AMPEZZO

COMUNE DI CORTINA D AMPEZZO REGIONE VENETO PROVINCIA DI BELLUNO COMUNE DI CORTINA D AMPEZZO C. A. P. 3 2 0 4 3 C o r s o I t a l i a n. 3 3 T e l. 0 4 3 6 / 4 2 9 1 f a x 0 4 3 6 / 8 6 8 4 4 5 SERVIZIO PATRIMONIO DETERMINAZIONE N.

Dettagli

Deliberazione N.: 511 del: 27/05/2015

Deliberazione N.: 511 del: 27/05/2015 Deliberazione N.: 511 del: 27/05/2015 Oggetto : RINNOVO DEL CONTRATTO CON LA SOCIETA NGC MEDICAL S.P.A. AVENTE AD OGGETTO LA FORNITURA DI DISPOSITIVI MEDICI PER L EFFETTUAZIONE DELLE PROCEDURE DI EMODINAMICA

Dettagli

COMUNE DI COPPARO Provincia di Ferrara ****** AREA CULTURA SETTORE SERVIZI SCOLASTICI ED EDUCATIVI, POLITICHE CULTURALI E BIBLIOTECHE

COMUNE DI COPPARO Provincia di Ferrara ****** AREA CULTURA SETTORE SERVIZI SCOLASTICI ED EDUCATIVI, POLITICHE CULTURALI E BIBLIOTECHE COMUNE DI COPPARO Provincia di Ferrara ****** AREA CULTURA SETTORE SERVIZI SCOLASTICI ED EDUCATIVI, POLITICHE CULTURALI E BIBLIOTECHE DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N. 251 / 2015 OGGETTO: GARA IN ECONOMIA

Dettagli

COMUNE DI FORIO. Provincia di Napoli. SETTORE RAGIONERIA, TRIBUTI E PERSONALE Piazza Municipio n.9 80075 Forio P.I.: 01368590632 C.F.

COMUNE DI FORIO. Provincia di Napoli. SETTORE RAGIONERIA, TRIBUTI E PERSONALE Piazza Municipio n.9 80075 Forio P.I.: 01368590632 C.F. COMUNE DI FORIO Provincia di Napoli SETTORE RAGIONERIA, TRIBUTI E PERSONALE Piazza Municipio n.9 80075 Forio P.I.: 01368590632 C.F.: 83000990636 e-mail: ragioneria@comune.forio.na.it tel.0813332914 fax.0813332942

Dettagli

COPIA TRATTA DAL SITO WEB ASLBAT.IT

COPIA TRATTA DAL SITO WEB ASLBAT.IT SERVIZIO SANITARIO NAZIONALE REGIONE PUGLIA AZIENDA SANITARIA LOCALE BT (Andria Barletta Bisceglie Canosa Margherita di S. - Minervino S. Ferdinando di P. - Spinazzola Trani - Trinitapoli) 76123 A N D

Dettagli

AZIENDA OSPEDALIERO UNIVERSITARIA DI SASSARI DELIBERAZIONE DEL DIRETTORE GENERALE N. 533 DEL 15/07/2014

AZIENDA OSPEDALIERO UNIVERSITARIA DI SASSARI DELIBERAZIONE DEL DIRETTORE GENERALE N. 533 DEL 15/07/2014 AZIENDA OSPEDALIERO UNIVERSITARIA DI SASSARI Via Coppino, 26-07100 SASSARI C.F. - P. IVA 02268260904 DELIBERAZIONE DEL DIRETTORE GENERALE N. 533 DEL 15/07/2014 OGGETTO: fornitura di materiale diagnostico

Dettagli