Regolamento XII Torneo di Calcio a 5 AVIS

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Regolamento XII Torneo di Calcio a 5 AVIS"

Transcript

1 Regolamento XII Torneo di Calcio a 5 AVIS Art. 1 - Scopo del Torneo AVIS di Calcio a 5 Il Torneo AVIS di Calcio a 5, come iniziativa del CRAL Campus Ericsson e dell AVIS Comunale Roma rappresentata nel Campus dal Gruppo Ericsson, si propone di promuovere la donazione di sangue volontaria, periodica, non remunerata e consapevole, come nobile gesto di solidarietà verso il prossimo con valore umanitario universale. Con lo scopo di consolidare e incrementare il numero dei donatori attivi nel Campus, l AVIS Comunale Roma avrà parte attiva al Torneo nel premiare le squadre con il numero maggiore di donatori, la squadra che avrà totalizzato nell intervallo delle 3 donazioni previste (8, 15 e 22 Giugno) il maggior numero di nuovi donatori assoluti, e la squadra con più Tifosi Donatori (novità!). Il Torneo AVIS, giunto alla XII Edizione, ha anche (ovviamente) lo scopo di divertire tutti i partecipanti, e di proclamare la squadra che annovererà il proprio nome nell Albo D oro come Vincitrice Il Comitato Organizzatore del CRAL Campus Ericsson, auspica uno svolgimento basato su sano agonismo e lealtà sportiva. Art. 2 - Chi si può iscrivere al Torneo Possono iscriversi al Torneo AVIS di Calcio a 5 squadre i cui componenti soddisfino i seguenti requisiti: Lavoratori o ex Lavoratori del Campus a) Lavorino attualmente o abbiano lavorato in passato nel Campus per un periodo continuativo che sia verificabile. b) Risultino iscritti al CRAL Campus Ericsson 1 Lavoratori appartenenti a Società Clienti della Ericsson Telecomunicazioni c) Appartengano a società di telefonia che siano Customer storici della Ericsson Telecomunicazioni spa, alle quali è stato recapitato un formale invito, ovvero Wind, Telecom Italia, Vodafone e H3G. d) E prevista una deroga, per squadre che vogliano tesserare un portiere che non rientri nel caso descritto al punto a) o c) 1 vedi Art. 4, punti d) ed e) Regolamento XII Torneo AVIS di Calcio a 5 1

2 Donatori AVIS (del Campus) e) Può partecipare al torneo anche un atleta esterno che sia donatore AVIS, che abbia donato o doni abitualmente nel Campus Ericsson. f) E prevista una deroga al punto e) per squadre che vogliano tesserare un (1 solo) atleta esterno che si impegni a donare per la prima volta in una delle 3 date ( Giugno) in cui l Autoemoteca AVIS sarà presente nel Campus Ericsson. Il permesso che viene concesso si basa sulla fiducia riposta dal CRAL su chi lo chiede, e sulla lealtà di chi vuole usufruirne. L impegno è vincolante, e il mancato mantenimento comporterà l intervento del Comitato Organizzatore del Torneo che avrà facoltà di estromettere la squadra dal torneo. Art. 3 - Documentazione richiesta per l iscrizione al Torneo a) Modulo Squadra di 15 Giocatori (scaricabile da QUI oppure da QUA) b) Documento di Identità (e Società di appartenenza se di società satellite) per Esterni Campus; per gli appartenenti al Campus, farà fede l iscrizione al CRAL c) Assicurazione Fitel (facoltativa, ma leggere attentamente Art. 5) 2 d) Documento di Liberatoria (scaricabile da QUI oppure da QUA) NB: Un giocatore che non abbia firmato la liberatoria NON POTRA SCENDERE IN CAMPO. Art. 4 - Quota di Iscrizione a) La quota di iscrizione è di 60 EUR a Squadra; b) Ogni squadra deve depositare una caparra di 90 EUR, che verrà utilizzata per coprire i costi dovuti al circolo e all arbitro designato per l incontro qualora la squadra non si presenti in campo senza preavviso, o richieda un rinvio fuori dai tempi e dai modi stabiliti nell Art. 12. La caparra verrà interamente restituita ai rappresentanti di ogni squadra, dal giorno dopo la fine del Torneo, solo se: la caparra non sia mai stata utilizzata; la squadra abbia regolarmente pagato la quota al campo; c) I giocatori che vorranno usufruire della Copertura Assicurativa fornita dal contratto Fitel, dovranno versare una quota aggiuntiva di 8 EUR a persona. L Assicurazione è individuale e vale per l anno solare in corso (quindi non solo per questo torneo). d) I giocatori interni al campus non iscritti al CRAL, devono associarsi prima dell iscrizione al Torneo AVIS di Calcio a 5, versando la quota di 10 EUR (quota annuale); si può, su richiesta, anche sottoscrivere una Tessera Temporanea di 5 EUR (quota per la durata del torneo). e) I giocatori esterni al Campus, che siano già iscritti ad un altro CRAL (ad esempio quello dei Customers invitati a partecipare) per poter essere iscritti al Torneo devono associarsi al CRAL per la sola durata del torneo, durante i quali avranno gli stessi diritti e agevolazioni degli altri iscritti. La quota per la associazione temporanea al CRAL Campus Ericsson è di 5 EUR; f) Sono ammessi anche giocatori esterni, che non hanno mai lavorato nel Campus, ma che hanno donato recentemente e donano sangue nel Campus. La quota complessiva, dunque, non è prederminata, ma è ricavabile dalla formula: 2 vedi Art. 4, punto c) Regolamento XII Torneo AVIS di Calcio a 5 2

3 Q = N1*10 + N2*8 + N3*5 dove: N1: Numero di giocatori attualmente nel Campus, non iscritti al CRAL; N2: Numero di giocatori che intendono sottoscrivere l Assicurazione Fitel; N3: Numero di giocatori non presenti nel Campus, che devono sottoscrivere l associazione temporanea al CRAL. Art. 5 - Assicurazione Fitel (Tessera Verde) La Tessera Verde Fitel che il CRAL Campus Ericsson, come Comitato Organizzatore, offre ai giocatori partecipanti al Torneo AVIS è un Assicurazione molto vantaggiosa che copre i costi dovuti ad eventuali infortuni di gioco, sia subìti che provocati (quindi verso terzi). Leggi il seguente documento (Responsabilità Civile Tessera Verde) per dettagli. Il Comitato Organizzatore raccomanda vivamente ad ogni partecipante la sottoscrizione di questa Assicurazione, al fine di vivere il periodo del Torneo di Calcio a 5 con la massima serenità possibile. Chiunque non sottoscrive tale Assicurazione nulla avrà a pretendere per costi derivanti da spese mediche conseguenti a infortuni subiti fortuitamente durante le fasi di gioco. Inoltre il CRAL ricorda che senza la Tessera Verde Fitel qualsiasi danno causato a terzi non verrà coperto da suddetta assicurazione, quindi la responsabilità in toto ricadrà sul diretto interessato. Art. 6 - Bilancio Finanziario del Torneo Il CRAL Campus Ericsson in qualità di ente organizzatore del Torneo AVIS di Calcio a 5, applicherà lo stesso principio adottato per le altre attività di cui si fa promotore all interno del Campus, ossia il bilancio zero. L ammontare delle quote di iscrizione verrà interamente utilizzato per coprire i costi di gestione, ossia acquisto di gadgets ricordo del torneo, organizzazione cerimonia di inaugurazione e premiazione, ed iniziative varie. Il sito del CRAL conterrà un link ad un foglio Excel dove saranno riportate tutte le entrate/uscite sostenute dal comitato organizzatore: qualsiasi iscritto potrà prenderne visione, o chiedere delle verifiche. Art. 7 - Circolo Sportivo e Durata del Torneo Il Torneo AVIS di Calcio a 5 si svolgerà al circolo Heaven Sporting Club di Via Frascineto, a partire dalla settimana del 7 Maggio per circa due mesi, e si giocherà orientativamente tutti i Lunedì, Martedì, Mercoledì e Giovedì dalle 19 alle 21. La quota per squadra da pagare al termine dell incontro è fissata a 40 EUR a squadra, comprensiva di quota campo e quota arbitro. Art. 8 - Struttura del Torneo Regolamento XII Torneo AVIS di Calcio a 5 3

4 Il Torneo è stato suddiviso in due fasi: la prima, a gironi, avrà la funzione di qualificazione per la Fase Finale, nella quale verranno messe in palio tre coppe: Coppa AVIS, Coppa CRAL e Coppa Gelato. Fase a Gironi Sono previsti due gironi all italiana composti da sei o sette squadre ciascuno, con incontri di sola andata. Criteri da adottare in caso di parità di punti totalizzati in classifica: 1) Maggior numero di donazioni 2) Maggior numero di punti totalizzati negli scontri diretti 3) Miglior differenza reti negli scontri diretti 4) Maggior numero di reti segnate negli scontri diretti 5) Miglior differenza reti complessiva 6) Maggior numero di reti segnate complessive 7) Minor numero di ammonizioni (un espulsione diretta conta come tre ammonizioni) Fase Finale Nella fase finale verranno assegnate le tre coppe in palio: Coppa AVIS, Coppa CRAL e Coppa Gelato. Le prime quattro squadre di ogni girone si affronteranno nei quarti di finale (solo andata), le rimanenti parteciperanno alla Coppa Gelato. Alla Coppa AVIS, la più significativa ed importante tra le tre coppe in palio, parteciperanno le squadre vincitrici degli incontri di quarti di finale, che disputeranno semifinale (partita unica) e finale (partita unica). Q1 Q2 Q3 Q4 1 girone RH+ 4 girone RH- 3 girone RH+ 2 girone RH- 2 girone RH+ 3 girone RH- 4 girone RH+ 1 girone RH- S1 S2 Vincente Q1 Vincente Q3 Vincente Q2 Vincente Q4 F1 F2 Vincente S1 Vincente S2 Perdente S1 Perdente S2 Regolamento XII Torneo AVIS di Calcio a 5 4

5 Alla Coppa CRAL parteciperanno le squadre perdenti degli incontri di quarti di finale, che disputeranno semifinale (partita unica) e finale (partita unica). Q1 Q2 Q3 Q4 1 girone RH+ 4 girone RH- 3 girone RH+ 2 girone RH- 2 girone RH+ 3 girone RH- 4 girone RH+ 1 girone RH- S3 S4 Perdente Q1 Perdente Q3 Perdente Q2 Perdente Q4 F3 Vincente S3 Vincente S4 Alla Coppa Gelato parteciperanno le squadre che non hanno avuto accesso ai quarti di finale, che per accedere alla finale disputeranno: - Un girone all italiana composto da tre squadre, con incontri di sola andata (va in finale la vincente del girone) - Le rimanenti due squadre disputeranno direttamente la semifinale (andata e ritorno) G1 G2 5 girone RH+ 7 girone RH+ 6 girone RH- 7 girone RH+ Vincente Girone a tre G3 6 girone RH- 5 girone RH+ F4 S8 S9 6 girone RH+ 5 girone RH- 5 girone RH- 6 girone RH+ Vincente S8/S9 Regolamento XII Torneo AVIS di Calcio a 5 5

6 Al termine dei tempi regolamentari di un incontro dei quarti di finale, semifinale o finale non sono previsti tempi supplementari. In caso di parità, dunque, i giocatori presenti in campo al momento del fischio finale dovranno tirare i calci di rigore. Unica eccezione a questa regola, la partita di finale della Coppa AVIS, che prevede l eventuale disputa di due tempi supplementari della durata di cinque minuti ciascuno, al termine dei quali all occorrenza saranno tirati anche i calci di rigore. Art. 9 Sorteggio Gironi e Calendario La data del sorteggio è fissata per Venerdì 4 Maggio ore in Saletta CRAL, alla presenza dei capitani delle squadre, ma comunque aperta a tutti coloro che vogliano assistervi. Per eventuali e particolari esigenze di orario di svolgimento degli incontri si cercherà di soddisfare tutte le richieste, compatibilmente con le esigenze insindacabili del Comitato Organizzatore. Art Modulo Gara Al fine di semplificare la fase di riconoscimento prima del match, e di archiviazione e statistica poi, il capitano di ogni squadra è responsabile della compilazione e della consegna al direttore di gara del modulo gara, scaricabile dal sito QUESTA pagina (seleziona la tua squadra). NB: La squadra che non adempirà a questo obbligo verrà penalizzata con una diffida. Art.11 Votazioni per le Classifiche Individuali Per la stesura delle classifiche farà fede esclusivamente il referto arbitrale. In particolare il direttore di gara assegnerà: 3 punti al Miglior Giocatore dell incontro 1 punto al Miglior Giocatore della squadra avversaria in caso di parità, 2 punti al Miglior Giocatore di ciascuna squadra Voto (in decimi) ai due portieri dell incontro Ai fini delle classifiche individuali verranno conteggiate soltanto le votazioni collezionate nelle fasi a gironi, nei quarti di finale e nelle semifinali: verranno escluse pertanto le gare di finale. Al termine dell'incontro i capitani responsabili delle squadre in campo dovranno esigere che il direttore di gara compili sul momento i referti con marcature, cartellini e votazioni. I referti dovranno essere dati in custodia ad un rappresentante del Comitato Organizzatore del Torneo presente al campo, o, in alternativa, ad uno dei due capitani, che il giorno lavorativo successivo avrà cura di depositarli al CRAL. Per rendere accessibile e trasparente a tutti i partecipanti l esito della gara, i referti dovranno essere scannerizzati (questo procedimento è facilmente realizzabile dalle fotocopiatrici disponibili in ogni piano all interno del Campus) e inviati via mail a: I capitani responsabili inoltre potranno inserire direttamente i dati dell'incontro (marcatori e presenze) collegandosi al sito del Torneo. Una volta aquisiti i referti, i dati inseriti verranno comunque verificati e omologati esclusivamente dal Comitato Organizzatore del Torneo. Regolamento XII Torneo AVIS di Calcio a 5 6

7 Art Gestione dei Rinvii L allargamento della lista degli iscritti a 15 giocatori, e la facoltà da parte di tutte le squadre di avvalersi del basket di Giocatori Senza Squadra (vedi Art. 13), sono due strumenti che puntano a minimizzare la necessità di ricorrere alla richiesta di rinvio partita. Tuttavia se una delle due squadre si trovasse nella condizione di chiedere il rinvio di una partita, tale rinvio verrà concesso se e solo se saranno soddisfatte le seguenti condizioni: Se la squadra avversaria acconsente al rinvio Se il rinvio viene richiesto almeno 24 ore prima del match Se la partita da rinviare non ha effetto sull andamento del torneo (p.e. non è in concomitanza con un altra partita il cui esito potrebbe influenzarne il risultato). Se è possibile prenotare un campo che soddisfi in primo luogo la squadra che ha concesso il rinvio e comunque prima della disputa della successiva partita di girone o di altra fase. Art Giocatori Senza Squadra Visto che lo spirito sportivo non deve essere offuscato dall accanimento verso la vittoria, qualora una squadra non arrivi a schierare un numero sufficiente di giocatori per l imminente incontro da disputare, prima di dare vita al processo di gestione di un rinvio, viene concessa a tale squadra la facoltà di attingere uno o più giocatori da un cosiddetto Basket di Giocatori Senza Squadra, costituito da giocatori che, pur non facendo parte di una squadra in particolare, vogliano rendersi comunque disponibili a partecipare saltuariamente agli incontri del Torneo. Qualora una squadra voglia avvalersi di un giocatore del Basket potrà farlo a richiesta, dietro autorizzazione del Comitato Organizzatore del Torneo. Art Regolamento applicato e ruolo degli arbitri Per tutto ciò che non è espressamente riportato nel presente Articolo, vale il Regolamento ufficiale del Gioco del Calcio a 5, scaricabile dal sito: Per fugare eventuali dubbi, il direttore di gara ricorderà a tutti i partecipanti dell incontro le principali regole che verranno adottate. Al suddetto regolamento saranno comunque applicate le seguenti deroghe : La durata dell incontro è fissata in due tempi da 25 minuti ciascuno, più eventuale recupero stabilito dal Direttore di Gara In caso di ritardi: - il tempo massimo di tolleranza per l inizio della partita senza nessuna sanzione a carico della squadra ritardataria è fissato a 10 minuti - qualora l incontro dovesse inziare con un ritardo compreso tra 10 e 15 minuti, alla squadra ritardataria verrà assegnata una diffida - superati i 15 minuti di attesa, in aggiunta alla diffida di cui al punto precedente, la squadra ritardataria potrà perdere la caparra e la partita con il punteggio di 0-4 a tavolino - in tale caso la caparra dovrà essere nuovamente versata, prima della successiva partita, pena l esclusione dal Torneo Regolamento XII Torneo AVIS di Calcio a 5 7

8 Art Sanzioni disciplinari per giocatori e squadre Ammonizioni ed Espulsioni: Un giocatore che riceve tre ammonizioni dovrà scontare un turno di squalifica. Il giocatore che riceve una doppia ammonizione nella stessa partita (con conseguente espulsione) dovrà scontare un turno di squalifica. I giocatori espulsi dovranno abbandonare immediatamente il campo e recarsi negli spogliatoi Il rosso diretto dell arbitro sarà sanzionato con un minimo di 2 turni di squalifica L espulsione di un giocatore (diretta o per doppia ammonizione), come da regolamento di Calcio a 5, determina l esclusione definitiva dal terreno di gioco del giocatore espulso, e la temporanea inferiorità numerica della squadra di appartenenza per la durata massima di 4 minuti oppure fino alla segnatura di una reta da parte della squadra numericamente superiore Le giornate di squalifica verranno stabilite solo ed esclusivamente dal Comitato Organizzatore del Torneo sulla base del referto del direttore di gara ed eventualmente del giudizio del proprio rappresentante presente al campo Diffide: Per ogni giornata di squalifica verrà attribuita una diffida alla squadra di appartenza del giocatore. Ogni tre diffide 3 la squadra perderà un punto nella classifica complessiva e verranno scalati 10 EUR dalla caparra. Si raccomanda pertanto alle squadre di mantenere un comportamento sportivo e leale, dentro e fuori dal campo. Questo deve rimanere un divertimento e rafforzare i rapporti di amicizia in primo luogo! Art. 16 Calendario Donazioni e Coppe Donatori Date in cui l Autoemoteca sarà nel Campus Ericsson: Giugno Le Coppe/Targhe dei Donatori saranno destinate a: Squadra con il maggior numero (assoluto) di Giocatori Donatori Squadra con il maggior numero di Giocatori Nuovi Donatori (nel periodo di durata del Torneo) Squadra con più Tifosi Donatori Mentre per la Coppa Donatori, faranno fede i tabulati in possesso del Gruppo Ericsson dell AVIS più eventuali Donazioni in altre strutture, purché siano documentate per tempo (entro il 15 Giugno), la Coppa Nuovi Donatori è stata pensata per premiare chi, sempre nel periodo della durata del torneo, avrà fatto per 3 Vedi anche Artt. 9 e 12 Regolamento XII Torneo AVIS di Calcio a 5 8

9 la prima volta il nobile gesto di donare il proprio sangue a chi ne ha bisogno, attraverso le strutture dell associazione AVIS. La Coppa Tifosi Donatori, infine, è una novità di questa XII Edizione. La tua squadra ha pochi donatori? Nessun problema, se conosci qualcuno che è donatore e che non gioca in nessuna squadra, va dichiarato come Tifoso al Comitato Organizzatore. La squadra con più tifosi donatori, vincerà un premio speciale. Art Premi a Squadre e Individuali Squadre Coppa Donatori Coppa Nuovi Donatori Coppa Tifosi Donatori 1 Classificato Coppa AVIS 2 Classificato Coppa AVIS 3 Classificato Coppa AVIS 1 Classificato Coppa CRAL 1 Classificato Coppa Gelato Coppa Disciplina Individuali Miglior Giocatore Miglior Portiere Capocannoniere Man Of The Match della Finale AVIS Art Gioco FANTA CRAL (Calcio Scommesse Light) E intenzione del Comitato Organizzatore promuovere una prima versione di Calcio Scommesse Light sotto forma di Gioco a Punti. Si scommetterà sugli eventi del Torneo di Calcio a 5, ma non con la modalità classica SNAI, punto soldi vinco soldi: NO. Il Gioco si chiamerà FANTA CRAL, ci si iscrive con 5 EUR (può partecipare anche chi non gioca il torneo) e dà diritto ad usufruire di 200 unità di scommessa ( Bruscolini sarà l unità di riferimento adottata) da usare nell arco delle 9 settimane di durata del torneo. Regolamento XII Torneo AVIS di Calcio a 5 9

10 Orientativamente nelle fasi preliminari ci sarà un evento per ogni partita, ed il comitato organizzatore (di seguito Comitato Bookmakers) deciderà di volta in volta se basato sul segno 1,X,2, sul numero di gol, sul risultato esatto, sui marcatori, under/over, etc. Prima di ogni giornata verrà pubblicato un Palinsesto di Eventi su cui poter scommettere i vostri bruscolini. Alla fine di ogni settimana, verrà aggiornata la Classifica Generale di tutti i partecipanti al Gioco. Chi sarà primo dopo la Finalissima, vincerà un IPHONE. Ecco le regole basilari su cui si fonderà questo gioco: L iscrizione viene fatta in Saletta CRAL Iscrizione costa 5 EUR e dà diritto alla partecipazione al Gioco Ad ogni giocatore, all inizio del Gioco, verranno attribuiti 200 bruscolini (unità virtuale di scommessa) Prima di ogni giornata di torneo (almeno un giorno solare precedente all evento) il Comitato Bookmakers (di seguito COM.BOO.) renderà noto il palinsesto di eventi e le relative quote su cui fare la vostra puntata In questa prima versione, le scommesse saranno singole, e non sarà possibile cumulare più eventi in un unico cedolino. Tuttavia sarà possibile giocare più cedolini. Ogni scommetitore potrà puntare a proprio piacimento un qualunque numero di bruscolini su l evento/gli eventi che desidera. 1 scommessa = 1 cedolino Chi consuma i 200 bruscolini di fornitura prima della fine del torneo, esce dal Gioco (non ci si può reiscrivere) I giocatori del torneo che partecipano al Gioco, non possono scommettere sugli eventi di cui saranno protagonisti Termine ultimo per ogni scommessa (cedolino) è l orario di chiusura del CRAL (ore 14) del giorno in cui si svolge l evento. Lo scommettitore dovrà presentarsi al CRAL per convalidare la sua giocata, oppure, anche per facilitare chi si trovasse geograficamente svantaggiato (non sta nel Campus), potrà mandare un a entro e non oltre le 13 del giorno di cui sopra (farà fede l orario di ricezione dell ), per permettere al COM.BOO. di registrare la scommessa nel Foglio Unico FantaCral Frequentemente Aggiornato (di seguito F.U.F.F.A.). Sarà possibile Scommettere Live solo per le fasi finali (dalle Semifinali in poi), e per le partite di cartello. La precondizione è la disponibilità di un membro del COM.BOO. al Campo dove si disputa l incontro, con l incarico di raccogliere e registrare tutte le puntate. Regolamento XII Torneo AVIS di Calcio a 5 10

11 Ogni settimana verrà aggiornata la Classifica Generale sul F.U.F.F.A. che sarà l unico punto di riferimento per il Gioco. Chi dopo la Finalissima avrà il maggior numero di punti, si aggiudicherà l Iphone messo in palio dal CRAL Campus Ericsson Può vincere il Gioco Fanta CRAL solo chi partecipa attivamente. Ovvero non si può vincere con i 200 bruscolini iniziali, senza averli mai utilizzati, ma occorre effettuare un numero minimo di sei puntate nell arco di almeno 6 giornate sulle 9 previste. Un concorrente che si trovi nella condizione di non rispetto di questa regola verrà estromesso dalla Classifica Finale. In caso di parità tra 2 o più persone, verrà effettuato un sorteggio che stabilirà chi è il fortunato (oltre che bravo) vincitore dell Iphone. Chi perde il sorteggio, riceverà comunque un premio di consolazione. Buon Divertimento! Regolamento XII Torneo AVIS di Calcio a 5 11

Quali dati potremmo modificare? Impostazioni sul campionato, risultati, designazioni, provvedimenti disciplinari, statistiche e tanto ancora.

Quali dati potremmo modificare? Impostazioni sul campionato, risultati, designazioni, provvedimenti disciplinari, statistiche e tanto ancora. WCM Sport è un software che tramite un sito web ha l'obbiettivo di aiutare l'organizzazione e la gestione di un campionato sportivo supportando sia i responsabili del campionato sia gli utilizzatori/iscritti

Dettagli

FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO Settore Giovanile e Scolastico GUIDA AI REGOLAMENTI DEI TORNEI GIOVANILI ORGANIZZATI DA SOCIETÀ

FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO Settore Giovanile e Scolastico GUIDA AI REGOLAMENTI DEI TORNEI GIOVANILI ORGANIZZATI DA SOCIETÀ FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO Settore Giovanile e Scolastico GUIDA AI REGOLAMENTI DEI TORNEI GIOVANILI ORGANIZZATI DA SOCIETÀ Stagione Sportiva 2014/2015 Tornei organizzati da società Norme, disposizioni

Dettagli

REGOLAMENTO DI GIOCO MASTER 2015

REGOLAMENTO DI GIOCO MASTER 2015 REGOLAMENTO DI GIOCO MASTER 2015 Art. 1 PRINCIPI GENERALI Il football a 9 contro 9 Master (o 7 contro 7) verrà giocato secondo le regole del regolamento ufficiale NCAA per i campionati a 11 giocatori,

Dettagli

STAGIONE SPORTIVA 2014/2015 ALTRE DISPOSIZIONI

STAGIONE SPORTIVA 2014/2015 ALTRE DISPOSIZIONI ALTRE DISPOSIZIONI Vengono di seguito fornite le informazioni relative a: campo di gioco attrezzature controlli preliminari modulo CAMP3 componenti delle squadre assenza della squadra o degli Ufficiali

Dettagli

UISP Toscana www.uisp.it/toscana/pallacanestro CUR 03-2013 COMUNICAZIONI

UISP Toscana www.uisp.it/toscana/pallacanestro CUR 03-2013 COMUNICAZIONI COMUNICAZIONI Si comunica che al fine di disporre in tempo utile dei risultati delle gare per poterli trasmettere in tempo a giornali e televisioni locali, si invitano i responsabili delle società che

Dettagli

CONCORSO A PREMI DENOMINATO #MilionidiNomi CL 141/2015

CONCORSO A PREMI DENOMINATO #MilionidiNomi CL 141/2015 CONCORSO A PREMI DENOMINATO #MilionidiNomi CL 141/2015 SOGGETTO PROMOTORE: F.C. Internazionale Milano Spa, Corso Vittorio Emanuele II 9, 20122 Milano P.IVA 04231750151 (di seguito Promotore ). SOGGETTO

Dettagli

UISP Toscana www.uisp.it/toscana/pallacanestro CUR 04-2013 COMUNICAZIONI

UISP Toscana www.uisp.it/toscana/pallacanestro CUR 04-2013 COMUNICAZIONI COMUNICAZIONI Si comunica che al fine di disporre in tempo utile dei risultati delle gare per poterli trasmettere in tempo a giornali e televisioni locali, si invitano i responsabili delle società che

Dettagli

METODO PER LA COMPILAZIONE DELLE CLASSIFICHE FEDERALI 2014

METODO PER LA COMPILAZIONE DELLE CLASSIFICHE FEDERALI 2014 METODO PER LA COMPILAZIONE DELLE CLASSIFICHE FEDERALI 2014 PERIODO TEMPORALE CONSIDERATO Viene considerata tutta l attività svolta dalla prima settimana di novembre 2012 (5 11 novembre 2012 ), all ultima

Dettagli

VADEMECUM GARE. Fipav Monza Brianza CAMPIONATI PROVINCIALI DI SERIE E DI CATEGORIA NORME GENERALI VALIDE PER LA STAGIONE AGONISTICA 2013/14

VADEMECUM GARE. Fipav Monza Brianza CAMPIONATI PROVINCIALI DI SERIE E DI CATEGORIA NORME GENERALI VALIDE PER LA STAGIONE AGONISTICA 2013/14 Fipav Monza Brianza VADEMECUM GARE CAMPIONATI PROVINCIALI DI SERIE E DI CATEGORIA NORME GENERALI VALIDE PER LA STAGIONE AGONISTICA 2013/14 Il presente fascicolo è parte integrante delle Circolari di Indizione

Dettagli

SOGGETTO PROMOTORE RCS Mediagroup SpA divisione Quotidiani- con sede in via Rizzoli 8 20132 Milano (di seguito: Promotore )

SOGGETTO PROMOTORE RCS Mediagroup SpA divisione Quotidiani- con sede in via Rizzoli 8 20132 Milano (di seguito: Promotore ) REGOLAMENTO ART.11 D.P.R. 26 OTTOBRE 2001,430 CONCORSO A PREMI DENOMINATO MAGIC+3 CAMPIONATO 2014-2015 PROMOSSO DALLA SOCIETA RCS MEDIAGROUP SPA MILANO CL 410/2014 SOGGETTO PROMOTORE RCS Mediagroup SpA

Dettagli

D: QUALI SONO I REQUISITI DI RESIDENZA PER CHI VUOLE COMPETERE? R: Questo evento è limitato ai residenti in Italia, quindi:

D: QUALI SONO I REQUISITI DI RESIDENZA PER CHI VUOLE COMPETERE? R: Questo evento è limitato ai residenti in Italia, quindi: FAQ D: QUANTE PARTITE VERRANNO GIOCATE PER DETERMINARE I VINCITORI DI OGNI SCONTRO? R: Il torneo prevede dei 5v5 nella Landa degli evocatori in stile "sudden death" (ossia a eliminazione diretta, al meglio

Dettagli

REGOLAMENTO GENERALE CENTRO DI TRASMISSIONE DATI (CTD) DI STANLEYBET MALTA (SM) SUL TERRITORIO DELL UNIONE EUROPEA.

REGOLAMENTO GENERALE CENTRO DI TRASMISSIONE DATI (CTD) DI STANLEYBET MALTA (SM) SUL TERRITORIO DELL UNIONE EUROPEA. REGOLAMENTO GENERALE CENTRO DI TRASMISSIONE DATI (CTD) DI STANLEYBET MALTA (SM) SUL TERRITORIO DELL UNIONE EUROPEA. 1) Il presente regolamento è valido dal 10.01.2012, sostituisce ogni altra precedente

Dettagli

STAGIONE SPORTIVA 2014/2015. CONTRIBUTI A CARICO DELLE SOCIETÀ NON PROFESSIONISTICHE E CENTRI MINIBASKET Consiglio federale n. 6 del 10 maggio 2014

STAGIONE SPORTIVA 2014/2015. CONTRIBUTI A CARICO DELLE SOCIETÀ NON PROFESSIONISTICHE E CENTRI MINIBASKET Consiglio federale n. 6 del 10 maggio 2014 STAGIONE SPORTIVA 2014/2015 CONTRIBUTI A CARICO DELLE SOCIETÀ NON PROFESSIONISTICHE E CENTRI MINIBASKET Consiglio federale n. 6 del 10 maggio 2014 COMUNICATO UFFICIALE N. 1097 del 10 maggio 2014 Indice

Dettagli

lanzo torinese Gran Fondo Internazionale del Punt del Diau - 25 km (D+ 1450) 4 ottobre 2014 prova A PRENDERmi gara femminile - 1 a EDIZIONE

lanzo torinese Gran Fondo Internazionale del Punt del Diau - 25 km (D+ 1450) 4 ottobre 2014 prova A PRENDERmi gara femminile - 1 a EDIZIONE lanzo torinese Gran Fondo Internazionale del Punt del Diau - 25 km (D+ 1450) 4 ottobre 2014 prova A PRENDERmi gara femminile - 1 a EDIZIONE l originale www.casadelcammino.it for SI RINGRAZIANO IN MODO

Dettagli

Gran Fondo PUNT DEL DIAU

Gran Fondo PUNT DEL DIAU LANZO TORINESE - SABATO 04 OTTOBRE 2014 Gran Fondo PUNT DEL DIAU REGOLAMENTO LA GARA GRAN FONDO DI CORSA IN MONTAGNA PUNT DEL DIAU avrà una lunghezza di circa km.25 e un dislivello positivo di circa 1450

Dettagli

SUNDAY POETS. Destinatari del premio

SUNDAY POETS. Destinatari del premio SUNDAY POETS Destinatari del premio I destinatari del Premio sono i lettori de La Stampa (quotidiano, sito e app) senza limiti di residenza o nazionalità. Il Premio è un talent contest dedicato a poeti

Dettagli

CAMPIONATO ITALIANO CURLING STAGIONE 2014-15

CAMPIONATO ITALIANO CURLING STAGIONE 2014-15 Pagina 1 CAMPIONATO ITALIANO CURLING STAGIONE 2014-15 FINALI NAZIONALI SERIE B MASCHILE DOCUMENTO INFORMATIVO PER IL TEAM MEETING Team Meeting Finali B Maschili Pagina 1 Pagina 2 Sommario 1 INTRODUZIONE...3

Dettagli

CONCORSO UNA CANZONE DAL CUORE

CONCORSO UNA CANZONE DAL CUORE CONCORSO UNA CANZONE DAL CUORE REGOLAMENTO 2015 ART. 1. IL CONCORSO UNA CANZONE DAL CUORE 2015 A CARATTERE INTERNAZIONALE SI SVOLGERA ATTRAVERSO VARIE TAPPE IN TUTTA ITALIA DA AGOSTO A NOVEMBRE. LE TAPPE

Dettagli

Area Vigilanza AVVISA

Area Vigilanza AVVISA COMUNE DI VILLASOR Provincia di Cagliari Area Vigilanza P.zza Matteotti, 1 - C.A.P. 09034 Part. IVA 00530500925 Tel 070 9648023 - Fax 070 9647331 www.comune.villasor.ca.it C.F: 82002160925 MANIFESTAZIONE

Dettagli

In base alla formula di torneo adottata i tornei possono pertanto prevedere lo svolgimento di una o più partite.

In base alla formula di torneo adottata i tornei possono pertanto prevedere lo svolgimento di una o più partite. Formule di gioco La successione di mani necessarie per l eliminazione del penultimo giocatore o per la determinazione dei giocatori che accedono ad un turno successivo costituisce una partita. In base

Dettagli

FAI IL PIENO DI CALCIO

FAI IL PIENO DI CALCIO REGOLAMENTO INTEGRALE DEL CONCORSO A PREMI FAI IL PIENO DI CALCIO La Beiersdorf SpA, con sede in Via Eraclito 30, 20128 Milano, promuove la seguente manifestazione, che viene svolta secondo le norme contenute

Dettagli

CORSO ALLIEVO ALLENATORE

CORSO ALLIEVO ALLENATORE CORSO ALLIEVO ALLENATORE GUIDA DIDATTICA 2013 1. Introduzione La presente guida vuole essere uno strumento a disposizione del Formatore del Corso Allievo Allenatore. In particolare fornisce informazioni

Dettagli

17 Campionato di Borsa con Denaro Reale Investiment & Trading Cup Edizione 2015

17 Campionato di Borsa con Denaro Reale Investiment & Trading Cup Edizione 2015 17 Campionato di Borsa con Denaro Reale Investiment & Trading Cup Edizione 2015 Il Campionato di Borsa con Denaro Reale, organizzato in collaborazione con Directa Sim, Binck Bank, Finanza on Line Brown

Dettagli

XXIX CAMPIONATO AMATORI A.S. 2014/15

XXIX CAMPIONATO AMATORI A.S. 2014/15 XXIX CAMPIONATO AMATORI A.S. 2014/15 CALENDARIO FASI FINALI PLAY-OFF PLAY-OUT FASI FINALI PLAY-OFF GIRONE A QUARTOPUNTO ZERO NEW KINGS 28/4/15 20,45 QUARTO Martedì CAPO HORN -A.FELICE- INTERPUTEOLANA M.P

Dettagli

REGOLAMENTO. Articolo 1

REGOLAMENTO. Articolo 1 REGOLAMENTO Il presente Regolamento disciplina, a norma di quanto disposto dallo Statuto, le norme applicative per l organizzazione ed il funzionamento del CRAL e dei suoi organismi, e stabilisce, in prima

Dettagli

COMUNE DI SORAGA COMUN DE SORAGA BANDO DI CONCORSO PER LA REALIZZAZIONE DI UN OPERA D ARTE PER L ABBELLIMENTO DE LA GRAN CIASA NEL COMUNE DI SORAGA

COMUNE DI SORAGA COMUN DE SORAGA BANDO DI CONCORSO PER LA REALIZZAZIONE DI UN OPERA D ARTE PER L ABBELLIMENTO DE LA GRAN CIASA NEL COMUNE DI SORAGA BANDO DI CONCORSO PER LA REALIZZAZIONE DI UN OPERA D ARTE PER L ABBELLIMENTO DE LA GRAN CIASA NEL COMUNE DI SORAGA ai sensi dell art. 20 della L.P. 3 gennaio 1983 n.2 e s.m. e i. e del relativo Regolamento

Dettagli

C.L. Tecniche della prevenzione nell ambiente e nei luoghi di lavoro Polo di Rieti. Calendario Lezioni 3 anno 2 Semestre - A.A.

C.L. Tecniche della prevenzione nell ambiente e nei luoghi di lavoro Polo di Rieti. Calendario Lezioni 3 anno 2 Semestre - A.A. I Settiman 2-6 Ore Lunedi 2 Martedi 3 Mercoledi 4 Giovedì 5 Venerdì 6 II 09-13 Ore Lunedì 9 Martedì 10 Mercoledì 11 Giovedì 12 Venerdì 13 III 16-20 Ore Lunedì 16 Martedì 17 Mercoledì 18 Giovedì 19 Venerdì

Dettagli

GUIDA PROVVISORIA: versione 1.0.5 ATTENZIONE: Non tutte le features sono ancora elencate in questa guida. Saranno inserite di volta in volta dopo la

GUIDA PROVVISORIA: versione 1.0.5 ATTENZIONE: Non tutte le features sono ancora elencate in questa guida. Saranno inserite di volta in volta dopo la GUIDA PROVVISORIA: versione 1.0.5 ATTENZIONE: Non tutte le features sono ancora elencate in questa guida. Saranno inserite di volta in volta dopo la pubblicazione dei componenti. Invitiamo gli utenti a

Dettagli

CITTA DI CASARSA DELLA DELIZIA Provincia di Pordenone AVVISO PUBBLICO PER LA GESTIONE DEGLI IMPIANTI SPORTIVI COMUNALI PERIODO 01/10/2008 30/09/2009

CITTA DI CASARSA DELLA DELIZIA Provincia di Pordenone AVVISO PUBBLICO PER LA GESTIONE DEGLI IMPIANTI SPORTIVI COMUNALI PERIODO 01/10/2008 30/09/2009 CITTA DI CASARSA DELLA DELIZIA Provincia di Pordenone Prot. n. AVVISO PUBBLICO PER LA GESTIONE DEGLI IMPIANTI SPORTIVI COMUNALI PERIODO 01/10/2008 30/09/2009 E intendimento dell Amministrazione Comunale,

Dettagli

REGOLAMENTO CONCORSO UN MONDO TUTTO MIO

REGOLAMENTO CONCORSO UN MONDO TUTTO MIO REGOLAMENTO CONCORSO UN MONDO TUTTO MIO TEMA Il concorso Un mondo tutto mio è dedicato all ambiente in cui vivono i bambini, come è e come lo vorrebbero. L idea è far descrivere agli alunni il posto ideale

Dettagli

Analisi della comunicazione del gioco nella sua evoluzione

Analisi della comunicazione del gioco nella sua evoluzione Nel nostro Paese il gioco ha sempre avuto radici profonde - Caratteristiche degli italiani in genere - Fattori difficilmente riconducibili a valutazioni precise (dal momento che propensione al guadagno

Dettagli

ANNUNCI SEGRETERIA NUOTO

ANNUNCI SEGRETERIA NUOTO ANNUNCI SEGRETERIA NUOTO Le comunicazioni che seguono sono suggerimenti che serviranno ad una buona gestione della Manifestazione e ad ottenere una uniformità interpretativa in tutte le gare. Sono suggerimenti

Dettagli

Destinazione: IRLANDA. art. 1 SOGGETTO PROPONENTE E OGGETTO. indice una selezione

Destinazione: IRLANDA. art. 1 SOGGETTO PROPONENTE E OGGETTO. indice una selezione AVVISO DI SELEZIONE PER L ATTUAZIONE DEL PROGRAMMA LEONARDO DA VINCI Progetto M.E.D. Progetto nr. LLP-LdV-PLM-11-IT-254 Titolo M.E.D. (N. LLPLink 2011-1-IT1-LEO02-01757) Destinazione: IRLANDA art. 1 SOGGETTO

Dettagli

con il patrocinio di in collaborazione con

con il patrocinio di in collaborazione con con il patrocinio di in collaborazione con La Traders Cup, organizzata dalla rivista TRADERS Magazine Italia punto di riferimento per il mondo del trading e dell investimento professionale, è l unica competizione

Dettagli

CALENDARIO DELLE OPERAZIONI ELETTORALI

CALENDARIO DELLE OPERAZIONI ELETTORALI PROVINCIA AUTONOMA DI TRENTO PROGETTO PER LO SVILUPPO DELLA RIFORMA ISTITUZIONALE ELEZIONE DEGLI ORGANI DEL COMUN GENERAL DE FASCIA COMUNI DI CAMPITELLO DI FASSA/CIAMPEDEL-CANAZEI/CIANACEI- MAZZIN/MAZIN-MOENA/MOENA-

Dettagli

REGOLAMENTO INTEGRALE DEL CONCORSO A PREMI Play your Key and win

REGOLAMENTO INTEGRALE DEL CONCORSO A PREMI Play your Key and win REGOLAMENTO INTEGRALE DEL CONCORSO A PREMI Play your Key and win La Anheuser-Busch InBev Italia S.p.A., con sede in Piazza F. Buffoni 3, 21013 - Gallarate, P. IVA 02685290120, promuove la seguente manifestazione,

Dettagli

A CONTI FATTI Edizione 2014-2015

A CONTI FATTI Edizione 2014-2015 A CONTI FATTI Edizione 2014-2015 RAI-Radiotelevisione italiana dall 8 settembre 2014 al 29 maggio 2015 realizza un programma televisivo dal titolo A CONTI FATTI diffuso da RAIUNO tutti i giorni, dal lunedì

Dettagli

COMUNE DI ACQUAVIVA PLATANI Provincia Regionale di Caltanissetta

COMUNE DI ACQUAVIVA PLATANI Provincia Regionale di Caltanissetta COMUNE DI ACQUAVIVA PLATANI Provincia Regionale di Caltanissetta PIAZZA MUNICIPIO C.F.81000730853 P.IVA. 01556350856 BANDO DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA COMUNALE (periodo dall 01/01/2011

Dettagli

REGOLAMENTO DEL GIUOCO DEL CALCIO REGOLA 5 DECISIONI UFFICIALI FIGC

REGOLAMENTO DEL GIUOCO DEL CALCIO REGOLA 5 DECISIONI UFFICIALI FIGC REGOLAMENTO DEL GIUOCO DEL CALCIO ALL. D) REGOLA 5 Persone ammesse nel recinto di gioco 1) Per le gare organizzate dalla LNP, dalla Lega PRO e dalla Lega Nazionale Dilettanti in ambito nazionale sono ammessi

Dettagli

UNO SCATTO DI DIGNITA ed. 2014

UNO SCATTO DI DIGNITA ed. 2014 CONCORSO FOTOGRAFICO NAZIONALE UNO SCATTO DI DIGNITA ed. 2014 Progetto Donna & Artigianato REGOLAMENTO ART. 1 OBIETTIVO DEL CONCORSO La Commissione Pari Opportunità della Regione Abruzzo, in collaborazione

Dettagli

Prot. n. 536 Settore: Tecnico Rif.: AP/AP Class. 10-9-0 Arbus, 10/01/2014 F: 1_2012

Prot. n. 536 Settore: Tecnico Rif.: AP/AP Class. 10-9-0 Arbus, 10/01/2014 F: 1_2012 Prot. n. 536 Settore: Tecnico Rif.: AP/AP Class. 10-9-0 Arbus, 10/01/2014 F: 1_2012 AVVISO DI INDAGINE DI MERCATO PER L INDIVIDUAZIONE DEI PROFESSIONISTI DA INVITARE ALLA PROCEDURA NEGOZIATA PER L AFFIDAMENTO

Dettagli

NORME DI FUNZIONAMENTO DEGLI ORGANI TECNICI DELL A.I.A.

NORME DI FUNZIONAMENTO DEGLI ORGANI TECNICI DELL A.I.A. NORME DI FUNZIONAMENTO DEGLI ORGANI TECNICI DELL A.I.A. Art. 1 - Organi tecnici A. ORGANI TECNICI NAZIONALI Gli Organi Tecnici Nazionali dell A.I.A. composti da un Responsabile e più componenti, sono:

Dettagli

REGOLAMENTO NOTTI SUL GHIACCIO Aggiornato al 21 gennaio 2015

REGOLAMENTO NOTTI SUL GHIACCIO Aggiornato al 21 gennaio 2015 REGOLAMENTO NOTTI SUL GHIACCIO Aggiornato al 21 gennaio 2015 Notti sul ghiaccio è una gara di pattinaggio a coppie ad eliminazione in cui alcune celebrità hanno accettato di far coppia con altrettanti

Dettagli

Regolamenti 2013: parti generali

Regolamenti 2013: parti generali Regolamenti 2013: parti generali Regole Generali Attraverso gli sport del nuoto, tuffi, sincronizzato, pallanuoto e nuoto in acque libere il programma Master deve promuovere il benessere, l'amicizia, la

Dettagli

17/04/2015 IL RETTORE

17/04/2015 IL RETTORE Protocollo 7882 VII/1 Data 26/03/2015 Rep. D.R n. 377-2015 Area Didattica Servizi agli Studenti e Alta Formazione Responsabile Dott. Antonio Formato Settore Alta Formazione Responsabile Dott. Tommaso Vasco

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA PARTECIPAZIONE AL SZIGET & HOME SOUND FEST 2015 PREMESSE FONDAMENTALI

REGOLAMENTO PER LA PARTECIPAZIONE AL SZIGET & HOME SOUND FEST 2015 PREMESSE FONDAMENTALI REGOLAMENTO PER LA PARTECIPAZIONE AL SZIGET & HOME SOUND FEST 2015 -- selezioni nazionali per il Sziget Festival 2015 di Budapest (HU) e per l Home Festival 2015 di Treviso -- La selezione denominata SZIGET

Dettagli

FEDERAZIONE ITALIANA GIOCO BRIDGE

FEDERAZIONE ITALIANA GIOCO BRIDGE FEDERAZIONE ITALIANA GIOCO BRIDGE Norme Integrative al Codice Internazionale del Bridge Edizione 2012 a cura di Maurizio Di Sacco Direttore della Scuola Arbitrale Italiana Modificata con Delibera del C.F.

Dettagli

Regolamento Centri di Aggregazione Sociale/Ludoteche

Regolamento Centri di Aggregazione Sociale/Ludoteche COMUNE di ORISTANO Provincia di Oristano Assessorato ai Servizi Sociali Regolamento Centri di Aggregazione Sociale/Ludoteche Approvato con Delibera di C.C. n. 38 del 20.05.2014 1 INDICE TITOLO I DISPOSIZIONI

Dettagli

COMUNE DI GALLIATE Provincia di Novara REGOLAMENTO DI ACCESSO AGLI ARCHIVI COMUNALI

COMUNE DI GALLIATE Provincia di Novara REGOLAMENTO DI ACCESSO AGLI ARCHIVI COMUNALI COMUNE DI GALLIATE Provincia di Novara REGOLAMENTO DI ACCESSO AGLI ARCHIVI COMUNALI Approvato con deliberazione G.C. n. 45 del 27/11/2008 esecutiva il 10/01/2009 Depositato in Segreteria Generale con avviso

Dettagli

GESTIONE DELLA PROCEDURA

GESTIONE DELLA PROCEDURA Manuale di supporto all utilizzo di Sintel per Stazione Appaltante GESTIONE DELLA PROCEDURA Data pubblicazione: 17/06/2015 Pagina 1 di 41 INDICE 1. Introduzione... 3 1.1 Obiettivo e campo di applicazione...

Dettagli

WWW.JUNIORGOLFCADDIE.IT. L organizzazione e la gestione economica, didattica e agonistica dei Club dei Giovani

WWW.JUNIORGOLFCADDIE.IT. L organizzazione e la gestione economica, didattica e agonistica dei Club dei Giovani WWW.JUNIORGOLFCADDIE.IT L organizzazione e la gestione economica, didattica e agonistica dei Club dei Giovani Il programma ideato da Luigi Pelizzari con il Patrocinio del Comitato Regionale Lombardo della

Dettagli

-AUDAX 24h- 18-19 luglio 2015

-AUDAX 24h- 18-19 luglio 2015 -AUDAX 24h- 18-19 luglio 2015 Arcore 26/03/2015 REGOLAMENTO Art. 1 - ORGANIZZAZIONE Il GILERA CLUB ARCORE con sede in Arcore via N. Sauro 12 (mail : motoclubarcore@gmail.com) e il MOTO CLUB BIASSONO con

Dettagli

Settore Sviluppo Socio Economico e Culturale Servizio Pubblica Istruzione Tel. 079679952 Fax 079679991

Settore Sviluppo Socio Economico e Culturale Servizio Pubblica Istruzione Tel. 079679952 Fax 079679991 C 1 I V I T A S E M P L I T Settore Sviluppo Socio Economico e Culturale Servizio Pubblica Istruzione Tel. 079679952 Fax 079679991 SCUOLA CIVICA DI MUSICA DI TEMPIO PAUSANIA In collaborazione con i comuni

Dettagli

Bilancio della competizione di Judo alle Olimpiadi di Londra 2012

Bilancio della competizione di Judo alle Olimpiadi di Londra 2012 Bilancio della competizione di Judo alle Olimpiadi di Londra 2012 Qualche giorno dopo la fine della competizione olimpica di judo è venuto il momento di analizzare quanto successo a Londra. Il mondo del

Dettagli

REGOLAMENTO CONCORSO - WIN 38/14 VINCI CON ALLIANZ 2014-2015

REGOLAMENTO CONCORSO - WIN 38/14 VINCI CON ALLIANZ 2014-2015 Concorso a Premi indetto da: Promotrice Allianz Spa Indirizzo Largo Ugo Irneri, 1 Località 34123 Trieste Codice Fiscale 05032630963 Partita iva 05032630963 REGOLAMENTO CONCORSO - WIN 38/14 VINCI CON ALLIANZ

Dettagli

SETTORE NUOTO CALENDARIO ATTIVITA REGIONALE REGOLAMENTO MANIFESTAZIONI REGIONALI ANNO NATATORIO 2014 2015 BOZZA

SETTORE NUOTO CALENDARIO ATTIVITA REGIONALE REGOLAMENTO MANIFESTAZIONI REGIONALI ANNO NATATORIO 2014 2015 BOZZA SETTORE NUOTO CALENDARIO ATTIVITA REGIONALE REGOLAMENTO MANIFESTAZIONI REGIONALI ANNO NATATORIO 2014 2015 BOZZA Agg. al 31/10/2014 1 INDICE Calendario Attività Agonistica 2014-2015 e scadenze pag. 3 Norme

Dettagli

COMUNICAZIONE DEL COMITATO PROVINCIALE

COMUNICAZIONE DEL COMITATO PROVINCIALE C o m i t a t o P r o v i n c i a l e M e s s i n a Via Rossini, 4-98076 Sant'Agata Militello (Me) Tel. / Fax 0941/721948 e-mail: segreteria@pgsmessina - www.pgsmessina.it COMUNICATO UFFICIALE N 49 Stagione

Dettagli

Lucca. Project contest 2015. Premio Giovanni Martinelli. XI concorso nazionale per nuovi autori di fumetto

Lucca. Project contest 2015. Premio Giovanni Martinelli. XI concorso nazionale per nuovi autori di fumetto art.1 Per favorire l inserimento di nuovi talenti nel panorama editoriale italiano, comics & Games, in collaborazione con edizioni BD, organizza il contest Premio Giovanni Martinelli, concorso per progetti

Dettagli

18 anni... in Comune! I tuoi passi verso la cittadinanza italiana

18 anni... in Comune! I tuoi passi verso la cittadinanza italiana 18 anni... in Comune! I tuoi passi verso la cittadinanza italiana Edizione giugno 2014 IndICe prefazione 3 Buon compleanno!! 5 chi è cittadino italiano per la legge? 6 perchè diventare cittadini italiani?

Dettagli

Regolamento del Concorso a premi Con Penny vinci 20 Toyota Ai sensi dell art. 11 del Decreto del Presidente della Repubblica 26 ottobre 2001 n 430.

Regolamento del Concorso a premi Con Penny vinci 20 Toyota Ai sensi dell art. 11 del Decreto del Presidente della Repubblica 26 ottobre 2001 n 430. Regolamento del Concorso a premi Con Penny vinci 20 Toyota Ai sensi dell art. 11 del Decreto del Presidente della Repubblica 26 ottobre 2001 n 430. Ditta Promotrice Billa Aktiengesellschaft sede secondaria

Dettagli

Istituto Comprensivo Statale L. d Vinci Via L. Da Vinci,73 20812 Limbiate (MB) - Tel. 02-99.05.59.08 - Fax. 02-99.05.57.57

Istituto Comprensivo Statale L. d Vinci Via L. Da Vinci,73 20812 Limbiate (MB) - Tel. 02-99.05.59.08 - Fax. 02-99.05.57.57 DOMANDA DI ISCRIZIONE Al Dirigente Scolastico Istituto Comprensivo Statale L. d Vinci Via L. Da Vinci,73 20812 Limbiate (MB) - Tel. 02-99.05.59.08 - Fax. 02-99.05.57.57 _l_ sottoscritt in qualità di padre

Dettagli

L ARTE DI VINCERE AL FANTACALCIO

L ARTE DI VINCERE AL FANTACALCIO Matteo Freddi L ARTE DI VINCERE AL FANTACALCIO Youcanprint Self-Publishing Titolo L arte di vincere al fantacalcio Autore Matteo Freddi Immagine di copertina a cura dell Autore ISBN 978-88-91122-07-0 Tutti

Dettagli

MUTUO CHIROGRAFARIO OPERATORI ECONOMICI TASSO FISSO

MUTUO CHIROGRAFARIO OPERATORI ECONOMICI TASSO FISSO FOGLIO INFORMATIVO NORME PER LA TRASPARENZA DELLE OPERAZIONI E DEI SERVIZI BANCARI E FINANZIARI MUTUO CHIROGRAFARIO OPERATORI ECONOMICI TASSO FISSO INFORMAZIONI SULLA BANCA UNIPOL BANCA S.p.A. SEDE LEGALE

Dettagli

REGOLAMENTO UFFICIALE FEDERAZIONE FANTACALCIO

REGOLAMENTO UFFICIALE FEDERAZIONE FANTACALCIO REGOLAMENTO UFFICIALE FEDERAZIONE FANTACALCIO STAGIONE 2011 2012 INTRODUZIONE Qui di seguito trovate le Regole Ufficiali della Federazione Fantacalcio. Ogni anno, se necessario, vengono modificate e aggiornate

Dettagli

Regolamento. sullo status e sui trasferimenti dei calciatori

Regolamento. sullo status e sui trasferimenti dei calciatori Regolamento sullo status e sui trasferimenti dei calciatori 1 REGOLAMENTO SULLO STATUS E SUL TRASFERIMENTO DEI CALCIATORI... 3 DEFINIZIONI... 4 I. DISPOSIZIONE INTRODUTTIVA... 5 II. STATUS DEI CALCIATORI...

Dettagli

Federazione Italiana Tennis Stadio Olimpico Curva Nord Ingresso 44 Scala G - 00135 Roma. Anno 2014

Federazione Italiana Tennis Stadio Olimpico Curva Nord Ingresso 44 Scala G - 00135 Roma. Anno 2014 Federazione Italiana Tennis Stadio Olimpico Curva Nord Ingresso 44 Scala G - 00135 Roma BANDO DI CONCORSO CORSO DI FORMAZIONE PER ISTRUTTORE DI 1 GRADO DI TENNIS ISTRUTTORE DI 1 LIVELLO DI BEACH TENNIS

Dettagli

REGOLAMENTO ART. 11 D.P.R. 430, 26 OTTOBRE 2001, CONCORSO A PREMI PIMP MY TEMPO 2.0

REGOLAMENTO ART. 11 D.P.R. 430, 26 OTTOBRE 2001, CONCORSO A PREMI PIMP MY TEMPO 2.0 REGOLAMENTO ART. 11 D.P.R. 430, 26 OTTOBRE 2001, CONCORSO A PREMI PIMP MY TEMPO 2.0 PROMOSSO DALLA SOCIETA SCA HYGIENE PRODUCTS SPA Via XXV Aprile, 2 55011 ALTOPASCIO (LU) PIVA 03318780966 REA 186295 SOCIETA

Dettagli

TBLUE SAUNA MILANO ASSOCIAZIONE RICREATIVA CULTURALE

TBLUE SAUNA MILANO ASSOCIAZIONE RICREATIVA CULTURALE STATUTO CIRCOLO TBLUE Art. 1 COSTITUZIONE - SEDE E costituito, come associazione culturale ricreativa non riconosciuta ai sensi dell art 36 e ss. Codice Civile ed art. 148 comma 3 D.P.R. 917/1986 (T.U.I.R.),

Dettagli

Uno Mattina Estate 2014

Uno Mattina Estate 2014 Uno Mattina Estate 2014 La RAI-Radiotelevisione italiana Spa realizza un programma televisivo denominato UNO MATTINA ESTATE, diffuso su Rai Uno, dal lunedì al venerdì, dal 02 giugno al 05 settembre 2014.

Dettagli

Regolamento Nazionale Specialità "POOL 8-15" ( Buche Strette )

Regolamento Nazionale Specialità POOL 8-15 ( Buche Strette ) Regolamento Nazionale Specialità "POOL 8-15" ( Buche Strette ) SCOPO DEL GIOCO : Questa specialità viene giocata con 15 bilie numerate, dalla n 1 alla n 15 e una bilia bianca (battente). Un giocatore dovrà

Dettagli

UEFA EUROPA LEAGUE - STAGIONE 2014/15 CARTELLE STAMPA

UEFA EUROPA LEAGUE - STAGIONE 2014/15 CARTELLE STAMPA UEFA EUROPA LEAGUE - STAGIONE 2014/15 CARTELLE STAMPA Liverpool FC Anfield - Liverpool Giovedì, 19 febbraio 2015 21.05CET (20.05 ora locale) Sedicesimi di finale, Andata Beşiktaş JK Ultimo aggiornamento

Dettagli

Lun 18/05. Ven 22/05 COLORNO. Mer 20/05. Gio 21/05. Mer 20/05. Ven 22/05. Gio 21/05 20.30 170. Gio 21/05. Ven 22/05 21.00 PRO CELLA.

Lun 18/05. Ven 22/05 COLORNO. Mer 20/05. Gio 21/05. Mer 20/05. Ven 22/05. Gio 21/05 20.30 170. Gio 21/05. Ven 22/05 21.00 PRO CELLA. CENTRO SPORTIVO ITALIANO CENTRO SPORTIVO ITALIANO COMITATO PROVINCIALE DI P A R M A P.le Matteotti, 9-43100 PARMA Telefono 0521281226-0521289870 Fax 0521.236626 e-mail: csi@csiparma.it web: www.csiparma.it

Dettagli

Codice di Comportamento Genesi Uno. Linee Guida e Normative di Integrità e Trasparenza

Codice di Comportamento Genesi Uno. Linee Guida e Normative di Integrità e Trasparenza Codice di Comportamento Genesi Uno Linee Guida e Normative di Integrità e Trasparenza Caro Collaboratore, vorrei sollecitare la tua attenzione sulle linee guida ed i valori di integrità e trasparenza che

Dettagli

CONCORSO LETTERARIO NAZIONALE PER SCRITTORI EMERGENTI IL RACCONTO NEL CASSETTO - PREMIO CITTA DI VILLARICCA XII EDIZIONE ANNO 2014/15 REGOLAMENTO

CONCORSO LETTERARIO NAZIONALE PER SCRITTORI EMERGENTI IL RACCONTO NEL CASSETTO - PREMIO CITTA DI VILLARICCA XII EDIZIONE ANNO 2014/15 REGOLAMENTO CONCORSO LETTERARIO NAZIONALE PER SCRITTORI EMERGENTI IL RACCONTO NEL CASSETTO - PREMIO CITTA DI VILLARICCA XII EDIZIONE ANNO 2014/15 REGOLAMENTO Art. 1 - L, con sede sociale in Villaricca (Napoli), alla

Dettagli

Comune di Bagnacavallo

Comune di Bagnacavallo CdC CDR009 RESP. SEGRETERIA GENERALE PROGETTO RPP: SETTORE SEGRETERIA RESPONSABILE: GRATTONI ANGELA 100 Miglioramento e razionalizzazione delle attività ordinarie Settore Segreteria 1 SETTORE SEGRETERIA

Dettagli

1. Soggetto promotore ENI S.pA., sede legale in Piazzale Enrico Mattei n.1, 00144 Roma (di seguito eni o Promotore ).

1. Soggetto promotore ENI S.pA., sede legale in Piazzale Enrico Mattei n.1, 00144 Roma (di seguito eni o Promotore ). REGOLAMENTO Concorso 10 anni di pieni 1. Soggetto promotore ENI S.pA., sede legale in Piazzale Enrico Mattei n.1, 00144 Roma (di seguito eni o Promotore ). 2. Denominazione 10 anni di pieni 3. Ambito territoriale

Dettagli

1. Modalità attuative del vincolo ex art. 5, punto n.9 Statuto F.I.N.

1. Modalità attuative del vincolo ex art. 5, punto n.9 Statuto F.I.N. 1. Modalità attuative del vincolo ex art. 5, punto n.9 Statuto F.I.N. A) Disposizioni generali [1] Il vincolo di tesseramento degli atleti in favore delle società è temporaneo e la sua durata e l eventuale

Dettagli

REGOLAMENTO INTEGRALE DEL CONCORSO A PREMI _Play your key and win

REGOLAMENTO INTEGRALE DEL CONCORSO A PREMI _Play your key and win REGOLAMENTO INTEGRALE DEL CONCORSO A PREMI _Play your key and win La Anheuser-Busch InBev Italia S.p.a., con sede in Piazza F. Buffoni 3, 21013 - Gallarate, P. IVA 02685290120, promuove la seguente manifestazione,

Dettagli

Sintesi analitica dei Bandi di concorso 2013 per l ammissione ai corsi di laurea delle Professioni sanitarie

Sintesi analitica dei Bandi di concorso 2013 per l ammissione ai corsi di laurea delle Professioni sanitarie Sintesi analitica dei Bandi di concorso 2013 per l ammissione ai corsi di laurea delle Professioni sanitarie Introduzione... 3 Università Politecnica delle Marche (Ancona)... 4 Università degli Studi di

Dettagli

REGOLAMENTO DEL CONCORSO A PREMI DENOMINATO #DAI UN BACIO

REGOLAMENTO DEL CONCORSO A PREMI DENOMINATO #DAI UN BACIO REGOLAMENTO DEL CONCORSO A PREMI DENOMINATO #DAI UN BACIO SOGGETTO PROMOTORE Società R.T.I. SpA, con sede legale a Roma, Largo del Nazareno 8 e con sede amministrativa in Cologno Monzese (MI) viale Europa

Dettagli

SELEZIONI INTERNE PER LA COPERTURA A TEMPO INDETERMINATO DI N.5 POSTI DI OPERATORE TECNICO SPECIALIZZATO-AUTOMEZZI, N.

SELEZIONI INTERNE PER LA COPERTURA A TEMPO INDETERMINATO DI N.5 POSTI DI OPERATORE TECNICO SPECIALIZZATO-AUTOMEZZI, N. Azienda Ospedaliera Nazionale SS. Antonio e Biagio e Cesare Arrigo Alessandria Via Venezia, 16 15121 ALESSANDRIA Tel. 0131 206111 www.ospedale.al.it asoalessandria@pec.ospedale.al.it C. F. P. I. 0 1 6

Dettagli

UNIONE TERRED ACQUA IL RESPONSABILE P.O.

UNIONE TERRED ACQUA IL RESPONSABILE P.O. SERVIZIO PERSONALE SCADENZA 13/08/2015 AVVISO DI MOBILITA PER EVENTUALE ASSUNZIONE A TEMPO INDETERMINATO E TEMPO PIENO, DI N. 1 POSTO DI ISTRUTTORE DIRETTIVO AMMINISTRATIVO CAT. GIUR. D1, DEL COMUNE DI

Dettagli

47 Anno Domini Triathlon Festival

47 Anno Domini Triathlon Festival 47 Anno Domini Triathlon Festival Campionati Italiani Assoluti di Triathlon Sprint Staffetta a squadre Coppa Crono a Squadre Sabato 05 ottobre 2013 Domenica 06 ottobre 2013 Parco Le Bandie, Lovadina (TV)

Dettagli

MINISTERO DELLO SVILUPPO ECONOMICO REGOLAMENTO ART. 11 D.P.R. 26 OTTOBRE 2001, 430 CONCORSO A PREMI #WHYILOVEVENICE

MINISTERO DELLO SVILUPPO ECONOMICO REGOLAMENTO ART. 11 D.P.R. 26 OTTOBRE 2001, 430 CONCORSO A PREMI #WHYILOVEVENICE MINISTERO DELLO SVILUPPO ECONOMICO REGOLAMENTO ART. 11 D.P.R. 26 OTTOBRE 2001, 430 CONCORSO A PREMI Soggetto delegato #WHYILOVEVENICE PROMOSSO DALLA SOCIETA BAGLIONI HOTELS SPA BAGLIONI HOTELS S.P.A. CON

Dettagli

Under 14/12/10/ 8/ 6 REGOLAMENTO DI GIOCO CATEGORIE PROPAGANDA INDICE PREMESSA 3. TABELLA RIASSUNTIVA n. 1 5. TABELLA RIASSUNTIVA n.

Under 14/12/10/ 8/ 6 REGOLAMENTO DI GIOCO CATEGORIE PROPAGANDA INDICE PREMESSA 3. TABELLA RIASSUNTIVA n. 1 5. TABELLA RIASSUNTIVA n. INDICE pag. FEDERAZIONE ITALIANA RUGBY PREMESSA 3 REGOLAMENTO DI GIOCO CATEGORIE PROPAGANDA Under 14/12/10/ 8/ 6 TABELLA RIASSUNTIVA n. 1 5 TABELLA RIASSUNTIVA n. 2 6 REGOLAMENTO U14 8 REGOLAMENTO U12

Dettagli

ATTO COSTITUTIVO DI ASSOCIAZIONE SPORTIVA DILETTANTISTICA. L anno 2014 il giorno 11 del mese di FEBBRAIO in Bari (BA) Torre a mare alla Via

ATTO COSTITUTIVO DI ASSOCIAZIONE SPORTIVA DILETTANTISTICA. L anno 2014 il giorno 11 del mese di FEBBRAIO in Bari (BA) Torre a mare alla Via 1 ATTO COSTITUTIVO DI ASSOCIAZIONE SPORTIVA DILETTANTISTICA L anno 2014 il giorno 11 del mese di FEBBRAIO in Bari (BA) Torre a mare alla Via Pitagora n. 7 alle ore 20,00 si sono riuniti i Sigg.: - Iacobellis

Dettagli

Centro per l Impiego Carta dei servizi alle Aziende e agli Enti pubblici

Centro per l Impiego Carta dei servizi alle Aziende e agli Enti pubblici Centro per l Impiego Carta dei servizi alle Aziende e agli Enti pubblici SOMMARIO SERVIZI ALLE AZIENDE E AGLI ENTI PUBBLICI - accoglienza; - consulenza relativa alle comunicazioni obbligatorie; - servizio

Dettagli

Comune di Massa Lombarda

Comune di Massa Lombarda CdC CDR009 RESP. SEGRETERIA GENERALE PROGETTO RPP: AREA AFFARI GENERALI RESPONSABILE: CANTAGALLI PAOLO 100 Miglioramento e razionalizzazione delle attività ordinarie Area Affari Generali 1 UFFICIO SEGRETERIA

Dettagli

OGGETTO: RICHIESTA DI FORMULAZIONE DI MIGLIORE OFFERTA PER L ESPLETAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA PER IL QUINQUENNIO 2013-2017.

OGGETTO: RICHIESTA DI FORMULAZIONE DI MIGLIORE OFFERTA PER L ESPLETAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA PER IL QUINQUENNIO 2013-2017. Prot. n. 0000 /2013 Torrebelvicino, 07 febbraio 2013 SETTORE ECONOMICO FINANZIARIO RACCOMANDATA A.R. Spett.le OGGETTO: RICHIESTA DI FORMULAZIONE DI MIGLIORE OFFERTA PER L ESPLETAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA

Dettagli

Comune di Fusignano ATTIVITA' ORDINARIE 2013 - 100 Miglioramento e razionalizzazione delle attività ordinarie Area Amministrativa. Sottoreport Comune

Comune di Fusignano ATTIVITA' ORDINARIE 2013 - 100 Miglioramento e razionalizzazione delle attività ordinarie Area Amministrativa. Sottoreport Comune CdC CDR009 RESP. SEGRETERIA GENERALE PROGETTO RPP: AREA AMMINISTRATIVA RESPONSABILE: GIANGRANDI TIZIANA 100 Miglioramento e razionalizzazione delle attività ordinarie Area Amministrativa 1 UFFICIO SEGRETERIA

Dettagli

Il Mobile Significante 2015 XII edizione

Il Mobile Significante 2015 XII edizione Internazionale Fondazione Aldo Morelato sull arte applicata nel mobile. Il Mobile Significante XII edizione I Luoghi del relax 2.0 oggetti d arredo per il relax domestico Art. 1 Tema del concorso Lo spazio

Dettagli

FINANZIAMENTI IMPORT IN EURO

FINANZIAMENTI IMPORT IN EURO Data release 1/07/2014 N release 0009 Pagina 1 di 6 INFORMAZIONI SULLA BANCA Denominazione Sede legale: BANCA CARIM Cassa di Risparmio di Rimini S.p.A. P.za Ferrari 15 47921 Rimini Nr. di iscriz. Albo

Dettagli

SAMEV 24/10/2013 08.57 - Pagina 1. Lunedì 30/09 Martedì 01/10 Mercoledì 02/10 Giovedì 03/10 Venerdì 04/10 8h00

SAMEV 24/10/2013 08.57 - Pagina 1. Lunedì 30/09 Martedì 01/10 Mercoledì 02/10 Giovedì 03/10 Venerdì 04/10 8h00 SAMEV 24/10/2013 08.57 - Pagina 1 Scienze Forestali e Ambientali I liv. - 3 anno - dal 30 settembre al 04 ottobre 2013 Lunedì 30/09 Martedì 01/10 Mercoledì 02/10 Giovedì 03/10 Venerdì 04/10 Aula 9 Aula

Dettagli

SE MI LASCI NON CRESCI

SE MI LASCI NON CRESCI F.S.E. Fai Scuola con l'europa Evento di lancio del nuovo POR FSE 2014-2020 REGOLAMENTO CONCORSO VIDEO SE MI LASCI NON CRESCI RIVOLTO AGLI ISTITUTI DI ISTRUZIONE SECONDARIA DI II GRADO Regolamento del

Dettagli

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Dipartimento per l Istruzione Direzione Generale per lo Studente, l Integrazione, la Partecipazione e la Comunicazione Concorso nazionale La mia

Dettagli

REGOLAMENTO del CONCORSO MISTO A PREMI denominato RINGO BTS 2014.

REGOLAMENTO del CONCORSO MISTO A PREMI denominato RINGO BTS 2014. REGOLAMENTO del CONCORSO MISTO A PREMI denominato RINGO BTS 2014. 1. SOCIETA PROMOTRICE BARILLA G. e R. Fratelli Società per Azioni, con Socio Unico Via Mantova, 166-43122 Parma C.F. e iscrizione al registro

Dettagli

Comune di Lecco AVVISO DI MOBILITA VOLONTARIA FRA ENTI PUBBLICI ABILE CATEGORIA

Comune di Lecco AVVISO DI MOBILITA VOLONTARIA FRA ENTI PUBBLICI ABILE CATEGORIA Comune di Lecco Prot. n. 50286 AVVISO DI MOBILITA VOLONTARIA FRA ENTI PUBBLICI PER LA EVENTUALE COPERTURA RA A TEMPO INDETERMINATO DI UN POSTO DI FUNZIONARIO DA INQUADRARE NEL PROFILO AMMINISTRATIVO, O

Dettagli

L acquisizione di candidature riguarderà i seguenti ambiti di interesse, costituenti Sezioni dell Albo:

L acquisizione di candidature riguarderà i seguenti ambiti di interesse, costituenti Sezioni dell Albo: Avviso pubblico per l istituzione di un Albo di esperti da impegnare nelle attività di realizzazione di programmi e progetti di studio, ricerca e consulenza. Art. 1 Premessa E indetto Avviso Pubblico per

Dettagli

LA PENSIONE DI VECCHIAIA

LA PENSIONE DI VECCHIAIA Le pensioni di vecchiaia e di invalidità specifica per i lavoratori dello spettacolo (Categorie elencate nei numeri da 1 a 14 dell art. 3 del Dlgs CPS n.708/1947) Questa scheda vuole essere un primo contributo

Dettagli

Prossime gare ECCELLENZA - Girone UNICO Giorn Squadre Data Ora Campo R 8. A.S.D.POL. TIRLI IN MAREMMA - POL. TORNIELLA lun ROCCASTRADA

Prossime gare ECCELLENZA - Girone UNICO Giorn Squadre Data Ora Campo R 8. A.S.D.POL. TIRLI IN MAREMMA - POL. TORNIELLA lun ROCCASTRADA ultati ECCELLENZA - GIRONI - Girone UNICO R 5 A.S.D.POL. TIRLI IN MAREMMA - ATLETICO GROSSETO 2012 1-1 R 6 GAVORR TIRRENO CARRELLI SER - C.C. e SPORT POLVEROSA 1-2 Squadra P.Ti G V N P RF RS DR CD Pen

Dettagli