La valutazione delle caratteristiche energetiche degli edifici esistenti: la termocamera ad infrarossi. Bologna, 18/12/2013

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "La valutazione delle caratteristiche energetiche degli edifici esistenti: la termocamera ad infrarossi. Bologna, 18/12/2013"

Transcript

1 La valutazione delle caratteristiche energetiche degli edifici esistenti: la termocamera ad infrarossi Bologna, 18/12/2013 Ing. Stefania Falcioni DIN

2 IMPERFEZIONI COSTRUTTIVE TITOLO Misure in opera con macchina termografica: Imperfezioni di facciata su tutti i prospetti dell edificio; Ponti termici sui balconi, sulle fondazioni, sui solai e sui fascioni sottotetto; Imperfezioni di montaggio. La termografia è un metodo di misura passivo, senza contatto. L immagine termica mostra la distribuzione della temperatura sulla superficie di un oggetto. Con una termocamera non è possibile vedere dentro o addirittura attraverso gli oggetti.

3 TEORIA TITOLODELLA TERMOGRAFIA Radiazione termica: emessa a causa dei moti vibratori e rotatori delle molecole, atomi ed elettroni di una sostanza. La radiazione termica è la parte dello spettro elettromagnetico che va da circa 0.1 a 100 µm. La radiazione termica include l intera radiazione visibile e infrarossa (IR) e parte della radiazione ultravioletta (UV). La luce è la parte visibile dello spettro elettromagnetico, compresa tra 0.4 e 0.76 µm.

4 LEGGE TITOLO DI PLANCK Ogni corpo che si trova a temperatura superiore allo zero assoluto (0 Kelvin= -273,15 C) emette radiazione termica. E n λ ( T ) = 2 2 π h c0 5 h c0 k λ exp λ T 1 E n = 4 ( T ) E ( T ) dλ σ T 0 nλ = 0

5 LEGGE DI PLANCK TITOLO La radiazione emessa da corpi a temperatura ambiente cade nel campo infrarosso ( µm)

6 Telecamera TITOLO ad infrarossi Tali telecamere rilevano la radiazione infrarossa, pur non essendo percepita dall occhio umano, e trasmettono l informazione a microprocessori che elaborano immagini degli oggetti visibili anche di notte. Telecamere ad onde brevi: 3-5 µm (elevate temperature) Telecamere ad onde lunghe: 8 12 µm (temperature vicine a quella ambiente) Il calcolo della temperatura tiene conto dell emissività (ε) della superficie dell oggetto di misura e della compensazione della temperatura riflessa (RTC = reflected temperature compensation)

7 Equazione TITOLO generale radiometrica La radiazione registrata dalla termocamera è composta da raggi a onda lunga emessi, riflessi e trasmessi, provenienti dagli oggetti all interno del campo visivo della termocamera. Valore radiometrico misurato I m atm atm ( 1 ε ) I ( τ ) 0 amb + atm I atm = τ ε I + τ Potenza emessa dall oggetto e trasmessa attraverso l atmosfera Potenza emessa dall atmosfera Potenza emessa dall ambiente circostante che si riflette sull oggetto

8 TITOLO Trasmissione atmosferica L atmosfera, che si interpone fra l oggetto e lo strumento, è un mezzo semi-trasparente per certe lunghezze d onda ed opaco per altre. In figura è rappresentato l andamento del coefficiente di trasmissione dell atmosfera per una distanza di 30 metri (fra strumento ed oggetto), una temperatura ambiente di 25 gradi centigradi, una umidità relativa del 50% ed una pressione di 1 atmosfera. Le camere ad infrarosso sono progettate per operare nelle così dette finestre atmosferiche, per le quali si ha un buon coefficiente di trasmissione. se τ atm =1 ( ) I amb I m = I0 + 0 ε0 1 ε

9 Emissività TITOLO Emissività di una superficie: rapporto tra la radiazione emessa dalla superficie e la radiazione emessa dal corpo nero alla stessa temperatura. Emissività Potere emissivo

10 TITOLO Emissività L emissività (ε) è un indicatore della capacità di un materiale di emettere (emanare) raggi infrarossi. ε varia in base alle proprietà superficiali, al materiale e, per alcuni materiali, anche in base alla temperatura dell oggetto di misura. Emissività massima:ε=1(100%) (corpo nero) ε = 1 non si verifica mai nella realtà. Corpi reali:ε<1, perché i corpi reali non solo emettono, ma anche riflettono ed eventualmente trasmettono le radiazioni. Molti materiali non metallici (es. PVC, cemento, sostanze organiche) hanno un emissività elevata nella gamma di infrarossi a onda lunga che non dipende dalla temperatura (ε da 0,8 a 0,95). I metalli, in particolare quelli con una superficie lucida, hanno una bassa emissività che varia con il variare della temperatura. ε può essere impostata manualmente nella termocamera.

11 TITOLO Emissività Materiali opachi: la radiazione termica è un fenomeno superficiale Materiali semitrasparenti (acqua e vetro): si lasciano attraversare dalla radiazione visibile. Sono opachi alla radiazione infrarossa

12 Fattore TITOLO di riflessione Il fattore di riflessione (ρ) è una misura della capacità di un materiale di riflettere i raggi infrarossi. ρ dipende dalle proprietà superficiali, dalla temperatura e dal tipo di materiale. In generale, le superfici lisce e lucide riflettono più delle superfici ruvide e opache fatte dello stesso materiale. La temperatura riflessa può essere impostata manualmente nella termocamera (RTC). In molte applicazioni di misura, la RTC corrisponde alla temperatura ambiente. L angolo di riflessione dei raggi infrarossi riflessi è sempre uguale all angolo d incidenza.

13 Fattore TITOLO di trasmissione e legame tra le grandezze Il fattore di trasmissione (τ) è una misura della capacità di un materiale di trasmettere (lasciar passare) i raggi infrarossi. τ dipende dal tipo e dallo spessore del materiale. La maggior parte dei materiali non sono trasmissivi, vale a dire permeabili ai raggi infrarossi a onda lunga. I raggi infrarossi registrati dalla termocamera sono composti: dalla radiazione emessa dall oggetto di misura, dalla riflessione della temperatura ambiente e dalla trasmissione della radiazione da parte dell oggetto di misura. ε + ρ + τ = 1 Poiché la trasmissione raramente è rilevante nella pratica, la trasmissione τ è omessa e la formula è semplificata in ε + ρ = 1.

14 Correlazione TITOLO tra emissività e riflessione Quanto minore è l emissività tanto maggiore è la quota di raggi infrarossi riflessi, tanto più difficile è effettuare una misura precisa della temperatura tanto più importante è che la compensazione della temperatura riflessa (RTC) sia impostata correttamente. 1. Gli oggetti di misura con emissività elevata (ε 0,8): hanno un fattore basso di riflessione (ρ):ρ=1-ε. La loro temperatura può essere misurata molto facilmente con la termocamera. 2. Gli oggetti di misura con emissività media (0,8 <ε<0,6): hanno un fattore medio di riflessione (ρ):ρ=1-ε. La loro temperatura può essere misurata con la termocamera. 3. Gli oggetti di misura con emissività bassa (ε 0,6) hanno un fattore elevato di riflessione (ρ):ρ=1-ε. La loro temperatura può essere misurata con attenzione con la termocamera. È fondamentale impostare la compensazione della temperatura riflessa (RTC).

15 Emissività TITOLO Assicurarsi che l impostazione dell emissività sia corretta è particolarmente importante se vi sono grandi differenze di temperatura tra l oggetto di misura e l ambiente di misura. 1. Se la temperatura dell oggetto di misura è superiore alla temperatura ambiente: Impostazioni di emissività eccessivamente alte determinano letture della temperatura eccessivamente basse. Impostazioni di emissività eccessivamente basse determinano letture della temperatura eccessivamente alte. 2. Se la temperatura dell oggetto di misura è inferiore alla temperatura ambiente : Impostazioni di emissività eccessivamente alte determinano letture della temperatura eccessivamente alte. Impostazioni di emissività eccessivamente basse determinano letture della temperatura eccessivamente basse.

16 Emissività TITOLO

17 Emissività TITOLO

18 Emissività TITOLO

19 Emissività TITOLO Colore: Il colore di un materiale non produce alcun effetto evidente sui raggi infrarossi a onda lunga emessi dall oggetto da misurare quando si misura la temperatura con una termocamera. Può cambiarne l emissività! Superficie dell oggetto di misura: l emissività della superficie varia in base alla struttura della superficie, allo sporco o al rivestimento. Acqua, neve e brina sulla superficie: L acqua, la neve e la brina hanno emissività relativamente elevate (circa 0,85 < ε < 0,96), quindi la misura di queste sostanze non presenta generalmente problemi. Tuttavia, bisogna tenere presente che la temperatura dell oggetto di misura può essere alterata da rivestimenti naturali di questo tipo. Sporco e corpi estranei sulla superficie: misurare oggetti sporchi non crea di solito problemi. Tuttavia, la termocamera misura sempre la temperatura della superficie, vale a dire dello sporco.

20 Ambiente TITOLOdi misura Radiazione: gli oggetti con una grande differenza di temperatura rispetto all oggetto di misura possono disturbare la misura degli infrarossi per effetto delle loro radiazioni. Bisogna evitare o disattivare questo genere di fonti d interferenza ogniqualvolta possibile. Schermando le fonti d interferenza (es. con un telo o una scatola di cartone), si ridurrà questo effetto negativo sulla misura. Se non è possibile rimuovere l effetto della fonte d interferenza, la temperatura riflessa non corrisponde alla temperatura ambiente. Condizioni meteorologiche: Un cielo coperto di nuvole offre le condizioni ideali per le misure degli infrarossi all aperto, in quanto scherma l oggetto dalla luce solare. Le forti precipitazioni (pioggia, neve) possono alterare il risultato della misura. L acqua, il ghiaccio e la neve hanno un emissività elevata e sono opachi ai raggi infrarossi.

21 Ambiente TITOLOdi misura Umidità dell aria L umidità relativa dell aria nell ambiente di misura deve essere abbastanza bassa da evitare la formazione di condensa nell aria, sull oggetto di misura, sul vetro di protezione o sulla lente della termocamera. Una forte condensa può influenzare la misura, in quanto le goccioline d acqua nel percorso di trasmissione lasciano passare meno raggi infrarossi. Inquinamento atmosferico Alcune sostanze sospese, come per esempio la polvere, la fuliggine, il fumo e alcuni vapori, hanno un emissività elevata e sono a malapena trasmissive. Solo alcuni dei raggi infrarossi dell oggetto di misura possono penetrare attraverso la termocamera, in quanto vengono sparpagliati e assorbiti dalle sostanze sospese.

22 Ambiente TITOLOdi misura Flussi d aria Il vento o una corrente d aria nella stanza possono influenzare la misura della temperatura con la termocamera. Per effetto dello scambio di calore (convezione), l aria vicino alla superficie ha la stessa temperatura dell oggetto di misura. Se c è vento o una corrente d aria, questo strato d aria viene spazzato via e sostituito da un nuovo strato d aria che non si è ancora adattata alla temperatura dell oggetto di misura. Questo effetto dello scambio di calore aumenta quanto maggiore è la differenza di temperatura tra la superficie dell oggetto di misura e la temperatura ambiente. Luce La luce o l illuminazione non hanno un impatto significativo sulla misura con una termocamera. Si possono effettuare misure anche al buio, in quanto la termocamera misura i raggi infrarossi a onda lunga. Tuttavia, alcune fonti luminose emettono esse stesse raggi infrarossi di calore e possono quindi influenzare la temperatura degli oggetti nelle loro vicinanze.

23 Determinazione TITOLO dell emissività Metodo che utilizza un termometro a contatto: misurare la temperatura di superficie dell oggetto misurato con un termometro a contatto. Ora misurare la temperatura della superficie dell oggetto di misura con la termocamera con un emissività preimpostata pari a uno. La differenza tra i valori di temperatura misurati con il termometro a contatto e con la termocamera è dovuta al fatto che l emissività impostata è troppo alta. Abbassando gradualmente l impostazione dell emissività, potete cambiare la temperatura misurata finché non corrisponde al valore ottenuto nella misura a contatto. L emissività così impostata corrisponde all emissività della superficie dell oggetto di misura. Metodo che utilizza la termocamera: ricoprire l oggetto di misura con un rivestimento (nastro adesivo) o una vernice con un emissività conosciuta.

24 Fonti TITOLO di errore nella misura degli infrarossi I seguenti fattori possono alterare il risultato della vostra misura degli infrarossi: Impostazione scorretta dell emissività Impostazione scorretta della RTC Immagine termica non chiara: mettere a fuoco l immagine termica sul posto, in quanto la nitidezza non può essere cambiata una volta scattata la foto. La distanza di misura è troppo grande o troppo piccola Misura effettuata con una lente inadatta Area di misura troppo grande Errori nel percorso di trasmissione (es. inquinamento atmosferico, coperture, ecc.) Effetto di fonti di radiazione esterne (es. bulbi luminosi, sole, caloriferi, ecc.) Erronea interpretazione dell immagine termica a causa della riflessione

25 Fonti TITOLO di errore nella misura degli infrarossi Evitare di misurare dove vi sono fonti d interferenza. Disattivare o schermare le fonti d interferenza ogniqualvolta possibile, o tenere conto della loro influenza nell analisi dell immagine termica. Repentini cambiamenti della temperatura ambiente: sussiste il rischio di condensa sulla lente. Ogniqualvolta possibile, usare termocamere con rilevatori stabilizzati alla temperatura. Erronea interpretazione dell immagine termica dovuta a mancanza di conoscenza del design dell oggetto di misura: usare anche immagini reali (foto) ogni qualvolta possibile per interpretare le immagini termiche.

26 Misure TITOLO su vetro L occhio umano vede attraverso il vetro, ma il vetro è opaco ai raggi infrarossi. Pertanto, la termocamera misura solo la temperatura superficiale del vetro e non la temperatura dei materiali dietro ad esso. Il vetro è però trasmissivo per le radiazioni a onda corta, come la luce solare. Bisogna quindi considerare che i raggi del sole che passano attraverso la finestra, per esempio, potrebbero riscaldare il vostro oggetto di misura. Il vetro è anche un materiale riflettente. Fate quindi attenzione alla riflessione speculare quando misurate su vetro!

27 Tabelle TITOLO dell emissività

28 Tabelle TITOLO dell emissività

29 TITOLO UTILIZZO DELLA TERMOGRAFIA Con la termografia è possibile eseguire controlli non distruttivi e non intrusivi, per visualizzare valori assoluti e variazioni di temperatura di oggetti, indipendentemente dalla loro illuminazione nel campo del visibile. I più frequenti campi di utilizzo della termografia in edilizia sono per la determinazione di: Perdite di calore attraverso condotti (ventilazione, camini, ecc.); Irregolarità termiche nelle strutture (soprattutto pannelli prefabbricati); Perdita di calore attraverso i muri; Individuazione di ponti termici; Individuazione di tamponamenti eseguiti sulle pareti e non visibili; Ricerca di infiltrazioni di acqua nelle strutture; Ricerca di infiltrazioni di acqua provenienti dai tetti;

30 TITOLO UTILIZZO DELLA TERMOGRAFIA Difetti di isolamento termico dei tetti; Individuazione dell umidità nei muri esterni; Ricerca di rotture di impianti di riscaldamento o di distribuzione idrica; Ricerca di rotture di condotte idriche all aperto; Valutazione dei comfort termici nelle perimetrazioni dei vani degli edifici; Ricerca dei cavedi; Analisi delle sigillature tecniche; Rivelazioni dell'attacco biologico alle strutture in legno; Analisi funzionale dell isolamento termico dei generatori di calore; Controllo delle coibentazioni; Controllo delle canne fumarie; Individuazione dei passaggi non visibili di condutture;

31 TITOLO UTILIZZO DELLA TERMOGRAFIA Manutenzione predittiva meccanica per verifica di organi in movimento (pompe); Manutenzione predittiva agli impianti elettrici (cavi, quadri elettrici, componenti, ecc.); Individuazione di surriscaldamenti localizzati in elettronica e di avarie; Individuazione di focolai di incendio.

32 TELECAMERA TITOLO AD INFRAROSSI: IMMAGINI

33 TELECAMERA TITOLO AD INFRAROSSI: IMMAGINI

34 ESEMPI TITOLODI APPLICAZIONE IN EDILIZIA Dispersione termica da canne fumarie non coibentate Dispersione termica da elementi radianti dovuta all assenza di intercamera coibentante

35 IMPERFEZIONI TITOLO COSTRUTTIVE Umidità interstiziale e superficiale Ponti termici

36 IMPERFEZIONI TITOLO COSTRUTTIVE Rilevazione tubazioni impianto

37 IMMAGINI TITOLORADIOMETRICHE

38 IMMAGINI TITOLORADIOMETRICHE

39 IMMAGINI TITOLORADIOMETRICHE

40 IMMAGINI TITOLORADIOMETRICHE

41 IMMAGINI TITOLORADIOMETRICHE

42 IMMAGINI TITOLORADIOMETRICHE

43 IMMAGINI TITOLORADIOMETRICHE

44 IMPERFEZIONI TITOLO COSTRUTTIVE Rilevazione temperature nelle tubazioni di grandi impianti industriali livello eccessivo di calore dovuto alla frizione prodotta da cuscinetti difettosi e lubrificazione insufficiente surriscaldamento della cinghia di distribuzione

45 IMPERFEZIONI TITOLO COSTRUTTIVE diagnosi termografiche applicate a linee di alta, media e bassa tensione Nel campo dell elettronica permette invece di individuare surriscaldamenti localizzate ed avarie di componenti

46 Termocamera TITOLO AVIO TVS 200 EX Campo di misura della temperatura Risoluzione termica C < 0.08 C Precisione ± 2 C oppure ± 2% Frequenza immagine Sensore Campo spettrale Field of view (FOV) Risoluzione spaziale Campo di misura (distanza) Pixel del sensore 1/60 sec Sensore FPA microbolometrico Vox a doppio laser 8 14µm 30,6 (H) x 23,1 (V) 1.68 mrad 30 cm 320 (H) x 240 (V) Display LCD semitransmittivo a colori da 3,5 Telecamera visibile 640 x 480 Visualizzazione temperature 5 punti

47 Termocamera TITOLO AVIO TVS 200 EX Funzione di mixing: la termocamera AVIO TVS 200 EX può operare, oltre che nel campo dell infrarosso, anche nel campo del visibile, grazie ad una telecamera integrata.

48 Termocamera TITOLO AVIO TVS 200 EX Nella termocamera AVIO TVS 200 EX si può variare l emissività sia istantaneamente (se vogliamo sapere subito la temperatura del punto) agendo sul menu della termocamera, sia a posteriori sfruttando il software IRT ANALYSER (fornito con la termocamera). In particolare è possibile impostare l emissività di un singolo punto, di più punti o di intere aree dell immagine.

49 Termocamera TITOLO AVIO TVS 200 EX Visualizzazione di range di interesse

50 Termocamera TITOLO AVIO TVS 200 EX Visualizzazione di range di interesse

51 Taratura TITOLOtermocamera Tramite corpo nero

Tecniche e metodologie diagnostiche non-invasive. Termografia IR. Cristiano Riminesi

Tecniche e metodologie diagnostiche non-invasive. Termografia IR. Cristiano Riminesi Tecniche e metodologie diagnostiche non-invasive Termografia IR Cristiano Riminesi Consiglio Nazionale delle Ricerche Istituto per la Conservazione e Valorizzazione dei Beni Culturali Firenze Pag. 2 di

Dettagli

Guida tascabile sulla termografia

Guida tascabile sulla termografia In anticipo sul futuro Guida tascabile sulla termografia Teoria Applicazione pratica Trucchi & suggerimenti Copyright, garanzia e responsabilità Le informazioni raccolte in questa Guida tascabile sono

Dettagli

Cos è la Termografia InfraRosso

Cos è la Termografia InfraRosso Cos è la Termografia InfraRosso Cos è l InfraRosso (IR)? L energia IR (cioè Calore) si muove nello spazio come radiazione. L energia IR è una radiazione che fa parte dello spettro delle Onde Elettromagnetiche

Dettagli

La termografia infrarossa. Ing. Antonio del Conte

La termografia infrarossa. Ing. Antonio del Conte La termografia infrarossa Ing. Antonio del Conte Ancona, 22 gennaio 2004 Termografia e termocamere a sensori CCD Introduzione La termografia è una tecnica di misura di tipo non invasivo, applicabile alla

Dettagli

Indagini ed analisi Termografiche

Indagini ed analisi Termografiche Indagini ed analisi Termografiche Per termografia s'intende l'utilizzo di una telecamera a infrarossi (o termocamera), al fine di visualizzare e misurare l'energia termica emessa da un oggetto. L'energia

Dettagli

In anticipo sul futuro. La tecnica termografica come strumento di verifica e diagnosi di malfunzionamenti

In anticipo sul futuro. La tecnica termografica come strumento di verifica e diagnosi di malfunzionamenti La tecnica termografica come strumento di verifica e diagnosi di malfunzionamenti La tecnica termografica genesi e definizioni Termografia: definizioni e principio di misura Dal greco: Scrittura del calore

Dettagli

Indice. - Premessa. - Indagine termografica. - Documentazione Fotografica e IR

Indice. - Premessa. - Indagine termografica. - Documentazione Fotografica e IR Indice - Premessa - Indagine termografica - Documentazione Fotografica e IR Premessa La caratterizzazione fisico-meccanica dei materiali costituenti un manufatto è indispensabile per stabilire un appropriato

Dettagli

L utilizzo della termografia come strumento diagnostico in edilizia 1 a parte

L utilizzo della termografia come strumento diagnostico in edilizia 1 a parte Roberto Ricca e-mail: r.ricca@inprotec.it L utilizzo della termografia come strumento diagnostico in edilizia 1 a parte 1 Definizione di Termografia Con il termine termografia si intende l uso di telecamere

Dettagli

Report termografia Grand Hotel S. Pellegrino Terme (BG)

Report termografia Grand Hotel S. Pellegrino Terme (BG) Report termografia Grand Hotel S. Pellegrino Terme (BG) Metodo di indagine termografica La termografia all'infrarosso è una particolare tecnica telemetrica in grado di determinare, con notevole risoluzione

Dettagli

TERMOGRAFIA a infrarossi

TERMOGRAFIA a infrarossi TERMOGRAFIA a infrarossi L'energia termica, o infrarossa, consiste in luce la cui lunghezza d'onda risulta troppo grande per essere individuata dall'occhio umano. A differenza della luce visibile, nel

Dettagli

Come funziona? CONSENTE DI VISUALIZZARE e MISURARE L ENERGIA TERMICA EMESSA DA UN OGGETTO SENZA CONTATTO

Come funziona? CONSENTE DI VISUALIZZARE e MISURARE L ENERGIA TERMICA EMESSA DA UN OGGETTO SENZA CONTATTO Come funziona? CONSENTE DI VISUALIZZARE e MISURARE L ENERGIA TERMICA EMESSA DA UN OGGETTO SENZA CONTATTO Che tipo di ENERGIA TERMICA? LUCE LA CUI LUNGHEZZA D ONDA RISULTA TROPPO GRANDE PER ESSERE INDIVIDUATA

Dettagli

TERMOCAMERA ANALISI TERMOGRAFICA

TERMOCAMERA ANALISI TERMOGRAFICA TERMOCAMERA Una telecamera termografica a infrarossi (o termocamera) è uno strumento che rileva a distanza l'energia termica (infrarossa) e la converte in immagini fotografiche o video, fornendo al contempo

Dettagli

Strumenti per la diagnosi in edilizia. Anche i muri parlano! www.testoitalia.it

Strumenti per la diagnosi in edilizia. Anche i muri parlano! www.testoitalia.it Strumenti per la diagnosi in edilizia Anche i muri parlano! www.testoitalia.it testo Mini Data logger - 174H / testo Data logger - 175H1 Monitoraggio temperatura e umidità Il risparmio energetico è un

Dettagli

I Ponti Termici e la Termografia

I Ponti Termici e la Termografia Università degli studi di Cassino e del Lazio Meridionale Facoltà di Ingegneria I Ponti Termici e la Termografia Docente Prof. Marco Dell Isola Anno Accademico 2013-2014 } } Ponti Termici } Flusso monodimensionale

Dettagli

LA TERMOGRAFIA SPETTRO ONDE ELETTROMAGNETICHE

LA TERMOGRAFIA SPETTRO ONDE ELETTROMAGNETICHE SPETTRO ONDE ELETTROMAGNETICHE La radiazione elettromagnetica è un mezzo di trasmissione dell energia sotto forma di onde aventi entrambe le componenti elettriche e magnetiche. La sequenza ordinata delle

Dettagli

Gli elementi di caratterizzazione dello strumento. (in funzione delle applicazioni Edilizia/Verifica dispersioni energetiche)

Gli elementi di caratterizzazione dello strumento. (in funzione delle applicazioni Edilizia/Verifica dispersioni energetiche) Gli elementi di caratterizzazione dello strumento. (in funzione delle applicazioni Edilizia/Verifica dispersioni energetiche) Appunti di TERMOGRAFIA CARLESI STRUMENTI - Firenze 1 Premessa L offerta di

Dettagli

22/04/2013. La tenuta all aria non significa impermeabilità al vapore!!!

22/04/2013. La tenuta all aria non significa impermeabilità al vapore!!! La tenuta all aria di un edificio si ottiene mediante la messa in pratica di accorgimenti per evitare infiltrazioni d aria e fuoriuscite di calore. Le conseguenze della mancanza di tenuta all'aria sono:

Dettagli

CONOSCERE LA LUCE. Propagazione nello spazio di un onda elettromagnetica.

CONOSCERE LA LUCE. Propagazione nello spazio di un onda elettromagnetica. FOTODIDATTICA CONOSCERE LA LUCE Le caratteristiche fisiche, l analisi dei fenomeni luminosi, la temperatura di colore. Iniziamo in questo fascicolo una nuova serie di articoli che riteniamo possano essere

Dettagli

Programma di addestramento raccomandato per l esame di Termografia di 2 livello secondo EN 473

Programma di addestramento raccomandato per l esame di Termografia di 2 livello secondo EN 473 Programma di addestramento raccomandato per l esame di Termografia di 2 livello secondo EN 473 Parte 1 a - Concetti di base 1.0.0 - Natura del calore 1.1.0 - misura del calore: - strumentazione - scale

Dettagli

LA DIAGNOSI ENERGETICA DEGLI EDIFICI DALLA TERMOGRAFIA ALLA TERMOFLUSSIMETRIA

LA DIAGNOSI ENERGETICA DEGLI EDIFICI DALLA TERMOGRAFIA ALLA TERMOFLUSSIMETRIA LA DIAGNOSI ENERGETICA DEGLI EDIFICI DALLA TERMOGRAFIA ALLA TERMOFLUSSIMETRIA PILLOLE DI TERMOGRAFIA TERMOGRAFIA: visualizzazione delle onde infrarosse ottenuta grazie a particolari dispositivi e/o sensori

Dettagli

RILEVATORE DI TEMPERATURA A DISTANZA

RILEVATORE DI TEMPERATURA A DISTANZA CARATTERISTICHE E FUNZIONAMENTO DVM8810 RILEVATORE DI TEMPERATURA A DISTANZA (cod. DVM8810) 1 DVM8810 CARATTERISTICHE E FUNZIONAMENTO 1. Caratteristiche e applicazioni Misure precise di temperatura superficiale

Dettagli

Termografia un nuovo metodo di indagine non distruttiva per gli edifici.

Termografia un nuovo metodo di indagine non distruttiva per gli edifici. ISTITUTO TECNICO STATALE PER GEOMETRI P.L. NERVI D.A.R.T. Laboratorio Diagnostica Ambientale e Rilievi Termografici Via San.Bernardino da Siena n 10 28100 NOVARA. e-mail: dart.itgnervi@gmail.com tel. 0321625790

Dettagli

LA TERMOGRAFIA AD INFRAROSSI PER IL SETTORE DELL EDILIZIA

LA TERMOGRAFIA AD INFRAROSSI PER IL SETTORE DELL EDILIZIA Servizi di Termografia Impianti di Teletermografia Vendita e Noleggio Termocamere Corsi di formazione Normative ASNT ed EN473 LA TERMOGRAFIA AD INFRAROSSI PER IL SETTORE DELL EDILIZIA Qual è il vantaggio

Dettagli

TECNOLOGIE PER IL RISPARMIO ENERGETICO NEGLI EDIFICI

TECNOLOGIE PER IL RISPARMIO ENERGETICO NEGLI EDIFICI TECNOLOGIE PER IL RISPARMIO ENERGETICO NEGLI EDIFICI Labmeeting N TECNOLOGIE PER IL RISPARMIO ENERGETICO DEGLI EDIFICI Ing. Alessandra Gugliandolo alessandra.gugliandolo@enea.it Labmeeting N: RISPARMIO

Dettagli

Trasmissione termica

Trasmissione termica ISOLAMENTO TERMICO Per oltre 80 anni l utilizzo della vetrata isolante è stata riconosciuta come una condizione essenziale per garantire l isolamento termico degli edifici. Recenti sviluppi tecnologici

Dettagli

TRM-8 Mini Termometro a raggi infrarossi. Manuale d uso

TRM-8 Mini Termometro a raggi infrarossi. Manuale d uso TRM-8 Mini Termometro a raggi infrarossi Manuale d uso Emissività La maggior parte dei materiali di natura organica presentano una emissività di 0.95, questo valore è già stato reimpostato nello strumento.

Dettagli

Roberto Ricca. L utilizzo della termografia come strumento diagnostico in edilizia

Roberto Ricca. L utilizzo della termografia come strumento diagnostico in edilizia Roberto Ricca L utilizzo della termografia come strumento diagnostico in edilizia 1 Utilizzo della termografia in edilizia Quando può essere effettuato il controllo termografico? Utilizzo della Blower

Dettagli

TERMOGRAFIA. Sono state effettuate ispezioni termografiche in un unica giornata (04/02/2008), gli edifici ispezionati sono:

TERMOGRAFIA. Sono state effettuate ispezioni termografiche in un unica giornata (04/02/2008), gli edifici ispezionati sono: GreenLab S.r.l. - 2008 TERMOGRAFIA Premessa TERMOGRAFIA Oggetto della presente relazione è una campagna di rilievi termografici effettuati presso diversi edifici nei comuni di Forni di Sopra, Lauco, Prato

Dettagli

La Termografia. www.modulorstudio.it

La Termografia. www.modulorstudio.it La Termografia www.modulorstudio.it Modulor Studio s.r.l.s. Via Via Milazzo, 11 11 - - 96016 Lentini (SR) (SR) - Italia - Italia Tel. Tel. 095-2935054 Fax. Email 095-2937521 info@modulorstudio.it - Email

Dettagli

Il Patto dei Sindaci Spunti per approfondimenti. Ponti termici e Serramenti. Novembre 2011

Il Patto dei Sindaci Spunti per approfondimenti. Ponti termici e Serramenti. Novembre 2011 Il Patto dei Sindaci Spunti per approfondimenti Ponti termici e Serramenti Novembre 2011 Cosa sono i ponti termici I Ponti Termici sono punti o zone dove il comportamento termico dell edificio è diverso

Dettagli

Corso di Auditor Termografico degli Edifici

Corso di Auditor Termografico degli Edifici Corso di Auditor Termografico degli Edifici Prossime date 14-18 Settembre 2009 9-13 Novembre 2009 Sede Sede FLIR di Limbiate (MI) Durata 40 ore L indagine termografica in edilizia rappresenta uno strumento

Dettagli

Indagini termografiche

Indagini termografiche Indagini termografiche informazioni sintetiche sulle possibili applicazioni in ambito edile, impiantistico ed industriale Servizi di Termografia dbabitat srl fornisce il servizio di analisi, indagine e

Dettagli

L EFFICIENZA DEGLI EDIFICI SI MISURA CON LA TERMOGRAFIA

L EFFICIENZA DEGLI EDIFICI SI MISURA CON LA TERMOGRAFIA L EFFICIENZA DEGLI EDIFICI SI MISURA CON LA TERMOGRAFIA Come verificare la corretta esecuzione di un edificio dal punto di vista energetico? Quali strumenti adottare per individuare gli interventi volti

Dettagli

Pratica di Certificazione energetica e Acustica in edilizia

Pratica di Certificazione energetica e Acustica in edilizia Pratica di Certificazione energetica e Acustica in edilizia Concetti e spunti applicativi 1 Ing. Roberto Callegari Tecniche Strumentali per la Diagnosi Energetica INTRODUZIONE 2 Una adeguata conoscenza

Dettagli

Molte aziende hanno iniziato da oltre 20 anni ad

Molte aziende hanno iniziato da oltre 20 anni ad L importanza dello strumento Termografia Ovvero, l analisi della termografia come un moderno ed indispensabile strumento diagnostico per la manutenzione negli impianti industriali MANUTENZIONE & DIAGNOSTICA

Dettagli

Misura del valore U Trasmittanza termica

Misura del valore U Trasmittanza termica Zeichen Committing setzen für to die the Zukunft future Misura del valore U Trasmittanza termica Cosa è il coefficiente di trasferimento del calore (valore U)? Il coefficiente di trasferimento del calore,

Dettagli

A&L Ingegneria - Diagnosi Termografiche

A&L Ingegneria - Diagnosi Termografiche A&L Ingegneria - Diagnosi Termografiche A&L Ingegneria effettua diagnosi termografiche, controlli non distruttivi e perizie con l ausilio di termocamere. Con la tecnica diagnostica della termografia si

Dettagli

FONDAMENTI DI ILLUMINOTECNICA

FONDAMENTI DI ILLUMINOTECNICA Prof. Ceccarelli Antonio ITIS G. Marconi Forlì Articolazione: Elettrotecnica Disciplina: Tecnologie e progettazione di sistemi elettrici ed elettronici A.S. 2012/13 FONDAMENTI DI ILLUMINOTECNICA CHE COSA

Dettagli

Impianti Elettrici. di Balsamo Salvatore & C. SAS ANALISI TERMOGRAFICHE

Impianti Elettrici. di Balsamo Salvatore & C. SAS ANALISI TERMOGRAFICHE + ANALISI TERMOGRAFICHE Impianti elettrici La nostra società è Lieta di presentare i nostri servizi di supporto tecnologico indispensabile per la manutenzione utilizzando un metodo sicuro ed efficace basato

Dettagli

Centro d Esame BVI Strutture Civili di Vimercate (MB)

Centro d Esame BVI Strutture Civili di Vimercate (MB) Corso di formazione ed addestramento per il personale tecnico addetto ai Controlli non distruttivi sulle Strutture Civili e sui Beni Culturali ed Architettonici nel seguente campo di applicazione: L indagine

Dettagli

28/05/2009. La luce e le sue illusioni ottiche

28/05/2009. La luce e le sue illusioni ottiche La luce e le sue illusioni ottiche Cosa si intende per raggio luminoso? Immagina di osservare ad una distanza abbastanza elevata una sorgente di luce... il fronte d onda potrà esser approssimato ad un

Dettagli

Collettori solari. 1. Elementi di un collettore a piastra

Collettori solari. 1. Elementi di un collettore a piastra Collettori solari Nel documento Energia solare abbiamo esposto quegli aspetti della radiazione solare che riguardano l energia solare e la sua intensità. In questo documento saranno trattati gli aspetti

Dettagli

INDAGINI TERMOGRAFICHE

INDAGINI TERMOGRAFICHE INDAGINI TERMOGRAFICHE INDAGO SRL Via Sestri 15/4 16154 GENOVA SESTRI Sede Operativa: Corso Italia 26-18012 Bordighera (IM) Tel/Fax: 0184-998536 Mail: info@indagosrl.it - indago@pec.it La termografia Per

Dettagli

ANALISI TERMOGRAFICHE. in ambito +elettrico +edile + idraulico + riscaldamento

ANALISI TERMOGRAFICHE. in ambito +elettrico +edile + idraulico + riscaldamento + riscaldamento ANALISI ++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++ TERMOGRAFICHE Sono lieto di presentarvi i miei servizi di supporto tecnologico indispensabile per la manutenzione utilizzando un metodo

Dettagli

COMFORT TERMICO E RISPARMIO ENERGETICO NELLE CASE IN LEGNO

COMFORT TERMICO E RISPARMIO ENERGETICO NELLE CASE IN LEGNO COMFORT TERMICO E RISPARMIO ENERGETICO NELLE CASE IN LEGNO Convegno PromoLegno Lecce 2 ottobre 2009 Erlacher Peter Naturno (BZ), Scuola Professionale per l Artigianato, Bolzano ISOLAMENTO E BENESSERE.

Dettagli

L indagine termografica a supporto delle perizie tecniche giudiziarie:

L indagine termografica a supporto delle perizie tecniche giudiziarie: Giovanna Rossi architetto - libero professionista Operatore Termografico Qualificato per prove non distruttive: Certificato 2 Livello ITC - ISO 17024 e RINA - UNI EN 473 e ISO 9712 Segretario e tesoriere

Dettagli

PRINCIPI DI TRASMISSIONE DEL CALORE

PRINCIPI DI TRASMISSIONE DEL CALORE PRINCIPI DI TRASMISSIONE DEL CALORE La trasmissione del calore può avvenire attraverso tre meccanismi: - Conduzione; - Convezione; - Irraggiamento; Nella conduzione la trasmissione del calore è riconducibile

Dettagli

Termometro ad infrarossi Foglio illustrativo

Termometro ad infrarossi Foglio illustrativo Termometro ad infrarossi Foglio illustrativo INTRODUZIONE Questo termometro permette la misura della temperatura senza contatto, utilizzando la tecnologia ad infrarossi. Potete utilizzarlo per misurare

Dettagli

Misure a distanza. Richiami teorici. Emissione del corpo nero. Legge di Wien. Legge di Plank. Termografia. Descrive l emissione del corpo nero: 2 I GB

Misure a distanza. Richiami teorici. Emissione del corpo nero. Legge di Wien. Legge di Plank. Termografia. Descrive l emissione del corpo nero: 2 I GB Misure a distanza Misure Meccaniche e ermiche Le misure di temperatura a distanza tramite termocamere hanno diversi vantaggi: no effetto di carico prontezza molto migliore misure in molti punti -> campi

Dettagli

LA TERMOGRAFIA. Strumenti di misura Servizi Formazione

LA TERMOGRAFIA. Strumenti di misura Servizi Formazione LA TERMOGRAFIA La termografia IR è una tecnica di indagine non distruttiva (non sussistono alterazioni in seguito alla verifica) e non invasiva (non vi è contatto tra attrezzatura e oggetto da esaminare),

Dettagli

- LA TERMOGRAFIA AD INFRAROSSI -

- LA TERMOGRAFIA AD INFRAROSSI - DIAGNOSTICA AD IMPATTO ZERO - LA TERMOGRAFIA AD INFRAROSSI - INTRODUZIONE COS E LA TERMOGRAFIA La TERMOGRAFIA si basa sul principio fisico secondo il quale ciascun corpo, sollecitato da una fonte di calore,

Dettagli

Termologia. Introduzione Scale Termometriche Espansione termica Capacità termica e calori specifici Cambiamenti di fase e calori latenti

Termologia. Introduzione Scale Termometriche Espansione termica Capacità termica e calori specifici Cambiamenti di fase e calori latenti Termologia Introduzione Scale Termometriche Espansione termica Capacità termica e calori specifici Cambiamenti di fase e calori latenti Trasmissione del calore Legge di Wien Legge di Stefan-Boltzmann Gas

Dettagli

Termografia agli Infrarossi nel Settore Civile

Termografia agli Infrarossi nel Settore Civile Termografia agli Infrarossi nel Settore Civile Ing. Roberto Callegari 1 TERMOGRAFIA Ogni oggetto con temperatura maggiore dello zero assoluto emette energia sotto forma di onde elettromagnetiche; più è

Dettagli

Risparmio energetico negli edifici rurali

Risparmio energetico negli edifici rurali RECUPERO DELLE BORGATE E DEL PATRIMONIO EDILIZIO DELLE TERRE ALTE Risparmio energetico negli edifici rurali Torino, 8 Ottobre 2012 Paola ing.strata un occasione per ripensare alle fonti energetiche utilizzabili

Dettagli

INVOLUCRO TRASPARENTE

INVOLUCRO TRASPARENTE INVOLUCRO TRASPARENTE SUPERFICI VETRATE Tra i diversi componenti dell involucro edilizio, le finestre svolgono le funzioni più complesse, con aspetti spesso contrastanti tra loro. Devono contribuire a

Dettagli

LA LUCE. Lezioni d'autore

LA LUCE. Lezioni d'autore LA LUCE Lezioni d'autore VIDEO L ottica geometrica e il principio di Fermat (I) La radiazione riflessa da specchi ha importanti applicazioni. Si pensi al settore energetico dove specchi piani in movimento

Dettagli

TERMO INDAGINI SAGL. Ricerca dispersione termica e perdite energetiche dell edificio

TERMO INDAGINI SAGL. Ricerca dispersione termica e perdite energetiche dell edificio TERMO INDAGINI SAGL La società Termo Indagini Sagl è in grado di acquisire immagini termiche all infrarosso con l ausilio di apposite apparecchiature all avanguardia. Le immagini ottenute forniscono importanti

Dettagli

LA TERMOGRAFIA ALL INFRAROSSO

LA TERMOGRAFIA ALL INFRAROSSO LA TERMOGRAFIA ALL INFRAROSSO La Termografia all Infrarosso si basa sul rilevamento delle onde elettromagnetiche nella banda dell infrarosso, cioè invisibili all'occhio umano. Tutti i corpi che hanno una

Dettagli

ONDE ELETTROMAGNETICHE

ONDE ELETTROMAGNETICHE ONDE ELETTROMAGNETICHE ONDE ELETTROMAGNETICHE Sono parte integrante dell ambiente in cui viviamo e lavoriamo Di origine artificiale (per esempio le onde radio, radar e nelle telecomunicazioni) Di origine

Dettagli

RIQUALIFICAZIONE ENERGETICA EDIFICI PUBBLICI COMUNE DI CAVRIAGO. Azienda Casa Emilia-Romagna di Reggio Emilia

RIQUALIFICAZIONE ENERGETICA EDIFICI PUBBLICI COMUNE DI CAVRIAGO. Azienda Casa Emilia-Romagna di Reggio Emilia RIQUALIFICAZIONE ENERGETICA EDIFICI PUBBLICI COMUNE DI CAVRIAGO CENTRO CULTURALE MUNICIPIO SCUOLA CINEMA PALESTRA SCUOLA ALLOGGI SOCIALI SCUOLA CASA PROTETTA Soluzione - La riqualificazione energetica

Dettagli

I PRINCIPI DEL RISCALDAMENTO A MICROONDE

I PRINCIPI DEL RISCALDAMENTO A MICROONDE I PRINCIPI DEL RISCALDAMENTO A MICROONDE Prof. Paolo ARCIONI Dipartimento di Elettronica Università di Pavia UNIVERSITA DEGLI STUDI DI MODENA E REGGIO EMILIA DIPARTIMENTO DI INGEGNERIA DEI MATERIALI E

Dettagli

Fisica delle costruzioni E R M E T I C I T À A L L A R I A 04/2012

Fisica delle costruzioni E R M E T I C I T À A L L A R I A 04/2012 Indice 1. Nozioni fondamentali 2. Importanza dell ermeticità all aria e al vento 3. Vantaggi del CLT in termini di ermeticità all aria 4. Aspetti tecnici dell ermeticità all aria 5. Costruzioni e raccordi

Dettagli

Prof. Luigi Puccinelli IMPIANTI E SISTEMI AEROSPAZIALI SPAZIO

Prof. Luigi Puccinelli IMPIANTI E SISTEMI AEROSPAZIALI SPAZIO Prof. Luigi Puccinelli IMPIANTI E SISTEMI AEROSPAZIALI SPAZIO CONTROLLO TERMICO Equilibrio termico 2 Al di fuori dell atmosfera la temperatura esterna non ha praticamente significato Scambi termici solo

Dettagli

Vetro e sicurezza termica. Bollettino tecnico

Vetro e sicurezza termica. Bollettino tecnico Vetro e sicurezza termica Bollettino tecnico Introduzione Questa pubblicazione introduce il concetto di stress termico che può essere indotto nel vetro per effetto dell esposizione alla radiazione solare.

Dettagli

La bioclimatica nella storia. Corso Probios Carrara 16 settembre 2006 Arch. M. Grazia Contarini

La bioclimatica nella storia. Corso Probios Carrara 16 settembre 2006 Arch. M. Grazia Contarini La bioclimatica nella storia Corso Probios Carrara 16 settembre 2006 Arch. M. Grazia Contarini Le tecnologie solari attive e passive La prima crisi petrolifera mondiale (anni 70) ha portato a molte sperimentazioni

Dettagli

Corso Professionale BASE

Corso Professionale BASE Corso Professionale BASE Milano, 03-04 Aprile 2012 In collaborazione con: La Termografia si pone quale documento visivo indispensabile per una corretta analisi diagnostica in ambito edile. Il corretto

Dettagli

Tenuta dei serramenti Cantiere XXXXXXX XXXXXX

Tenuta dei serramenti Cantiere XXXXXXX XXXXXX Tenuta dei serramenti Cantiere XXXXXXX XXXXXX Sommario Indice delle Figure... 3 Normativa di Riferimento... 4 Introduzione... 5 Procedura... 5 Impianti modalità Cruise ore 10.30... 7 Serramenti modalità

Dettagli

Cosa è il coefficiente di trasferimento del calore (valore U)?

Cosa è il coefficiente di trasferimento del calore (valore U)? Zeichen Committing setzen für to die the Zukunft future Misura del valore U Trasmittanza termica Cosa è il coefficiente di trasferimento del calore (valore U)? Il coefficiente di trasferimento del calore,

Dettagli

Filtri per la saldatura e tecniche connesse requisiti di trasmissione e utilizzazioni raccomandate

Filtri per la saldatura e tecniche connesse requisiti di trasmissione e utilizzazioni raccomandate allegato 3 - protezione personale degli occhi Allegato 3 (*) Si riportano di seguito le appendici delle norme UNI EN 169 (1993), UNI EN 170 (1993) e UNI EN 171 (1993) Protezione personale degli occhi (*)

Dettagli

La termografia. Il Blower Door Test e le tecniche di diagnosi e controllo energetico

La termografia. Il Blower Door Test e le tecniche di diagnosi e controllo energetico La termografia Il Blower Door Test e le tecniche di diagnosi e controllo energetico di Davide Lanzoni - https://it.linkedin.com/pub/davide-lanzoni/20/396/537 Grazie al calo di prezzo delle termocamere,

Dettagli

Isopack. Approfondimento tecnico. La termografia in edilizia

Isopack. Approfondimento tecnico. La termografia in edilizia Approfondimento tecnico La termografia in edilizia 1 LA TERMOGRAFIA La termografia all infrarosso è una tecnica non invasiva e non a contatto, che fornisce la distribuzione della temperatura superficiale

Dettagli

Non fermarti alle apparenze: guarda oltre con la termocamera testo 880

Non fermarti alle apparenze: guarda oltre con la termocamera testo 880 In anticipo sul futuro Non fermarti alle apparenze: guarda oltre con la termocamera testo 880 NEW! NON FERMARTI ALLE APPARENZE... Le radiazioni infrarosse non possono essere percepite dall occhio umano.

Dettagli

ABILITAZIONE DI 1 E 2 LIVELLO UNI ISO 9712 1 ALL USO DELLA MACCHINA TERMOGRAFICA

ABILITAZIONE DI 1 E 2 LIVELLO UNI ISO 9712 1 ALL USO DELLA MACCHINA TERMOGRAFICA ABILITAZIONE DI 1 E 2 LIVELLO UNI ISO 9712 1 ALL USO DELLA MACCHINA TERMOGRAFICA MODULO 40 ORE 15-16 - 22 giugno 5-6 luglio Roma Ingegneri iscritti all Ordine 35 CFP (validi su tutto il territorio nazionale)

Dettagli

Riproduzione vietata. Riproduzione vietata

Riproduzione vietata. Riproduzione vietata Non-Destructive Testing L insieme delle tecniche e delle procedure che hanno come fine la valutazione delle difettosità nei materiali o manufatti e/o su parti di essi, senza doverli distruggere in tutto

Dettagli

Ottica fisiologica (2): sistemi ottici

Ottica fisiologica (2): sistemi ottici Ottica fisiologica (2): sistemi ottici Corso di Principi e Modelli della Percezione Prof. Giuseppe Boccignone Dipartimento di Informatica Università di Milano boccignone@di.unimi.it http://boccignone.di.unimi.it/pmp_2014.html

Dettagli

DISCIPLINA IMPIANTI A.S. 2012/2013

DISCIPLINA IMPIANTI A.S. 2012/2013 DISCIPLINA IMPIANTI A.S. 2012/2013 X di dipartimento individuale del docente Cavallaro Giuseppe per la classe 5^ Geo 1) PREREQUISITI Saper eseguire dei semplici calcoli matematici. Saper invertire una

Dettagli

Riscaldamento a raggi infrarossi. riscaldare come il sole. confortevole - efficiente - sano

Riscaldamento a raggi infrarossi. riscaldare come il sole. confortevole - efficiente - sano Riscaldamento a raggi infrarossi riscaldare come il sole confortevole - efficiente - sano Riscaldamento a raggi infrarossi I nuovi sistemi di riscaldamento a raggi infrarossi rappresentano una tecnologia

Dettagli

L IMPORTANZA DEL COLLAUDO ENERGETICO DEGLI EDIFICI Ing. Davide Lanzoni www.saige.it

L IMPORTANZA DEL COLLAUDO ENERGETICO DEGLI EDIFICI Ing. Davide Lanzoni www.saige.it L IMPORTANZA DEL COLLAUDO ENERGETICO DEGLI EDIFICI Ing. Davide Lanzoni www.saige.it L emanazione delle recenti normative per il risparmio energetico, che prevedono per gli edifici il possesso di un certificato

Dettagli

Strumenti e tecniche di misura per grandezze fotometriche e caratteristiche delle superfici. prof. ing. Luigi Maffei

Strumenti e tecniche di misura per grandezze fotometriche e caratteristiche delle superfici. prof. ing. Luigi Maffei Strumenti e tecniche di misura per grandezze fotometriche e caratteristiche delle superfici prof. ing. Luigi Maffei Le grandezze fotometriche Sono definite per valutare in termini quantitativi le caratteristiche

Dettagli

MANUALE DI ISTRUZIONI. Scanner termico IR. Modello IRT500

MANUALE DI ISTRUZIONI. Scanner termico IR. Modello IRT500 MANUALE DI ISTRUZIONI Scanner termico IR Modello IRT500 Introduzione Grazie per aver scelto il Modello Extech IRT500. L'IRT500 IR di Laser Doppio Scanner Termico è disegnato con un laser doppio, un allarme

Dettagli

Il comfort negli spazi esterni. Il comfort è la condizione in cui l individuo esprime soddisfazione nei confronti dell ambiente che lo circonda

Il comfort negli spazi esterni. Il comfort è la condizione in cui l individuo esprime soddisfazione nei confronti dell ambiente che lo circonda Il comfort negli spazi esterni Il comfort è la condizione in cui l individuo esprime soddisfazione nei confronti dell ambiente che lo circonda Parlare di comfort all esterno significa capire che i fattori

Dettagli

Corso di Laboratorio di Fisica prof. Mauro Casalboni dott. Giovanni Casini

Corso di Laboratorio di Fisica prof. Mauro Casalboni dott. Giovanni Casini SSIS indirizzo Fisico - Informatico - Matematico 2 anno - a.a.. 2006/2007 Corso di Laboratorio di Fisica prof. Mauro Casalboni dott. Giovanni Casini LA LUCE La luce è un onda elettromagnetica Il principio

Dettagli

TERMOGRAFIA. FLIR Systems

TERMOGRAFIA. FLIR Systems TERMOGRAFIA Un controllo ad infrarossi dedicato all impianto elettrico consente di identificare le anomalie causate dall azione tra corrente e resistenza. La presenza di un punto caldo all interno di un

Dettagli

IMPIANTI DI RIVELAZIONE E SEGNALAZIONE INCENDIO IN RELAZIONE ALLE AREE DA PROTEGGERE

IMPIANTI DI RIVELAZIONE E SEGNALAZIONE INCENDIO IN RELAZIONE ALLE AREE DA PROTEGGERE IMPIANTI DI RIVELAZIONE E SEGNALAZIONE INCENDIO IN RELAZIONE ALLE AREE DA PROTEGGERE LA RIVELAZIONE INCENDIO IN RELAZIONE ALLE AREE DA PROTEGGERE Lo scopo che si prefigge la rivelazione automatica degli

Dettagli

Hybrid Technology by Solar Ter. Eccellenza nei sistemi tecnologici per l edilizia

Hybrid Technology by Solar Ter. Eccellenza nei sistemi tecnologici per l edilizia Hybrid Technology by Solar Ter Eccellenza nei sistemi tecnologici per l edilizia 1 Edilizia «4» passaggi per la nuova costruzione o ristrutturazione Isolamento: primo importante intervento per ridurre

Dettagli

Carichi termici in regime invernale ed estivo. Prof.Arch.Gianfranco Cellai

Carichi termici in regime invernale ed estivo. Prof.Arch.Gianfranco Cellai Carichi termici in regime invernale ed estivo Prof.Arch.Gianfranco Cellai Generalità Mantenere condizioni ambiente interne confortevoli significa controllare i carichi termici perturbatori generati nell

Dettagli

L utilizzo della termografia come strumento diagnostico in edilizia 2 a parte

L utilizzo della termografia come strumento diagnostico in edilizia 2 a parte Roberto Ricca e-mail: r.ricca@inprotec.it L utilizzo della termografia come strumento diagnostico in edilizia 2 a parte 1 Utilizzo della termografia in edilizia Quando può essere effettuato il controllo

Dettagli

Temperatura e Calore

Temperatura e Calore Temperatura e Calore 1 Temperatura e Calore Stati di Aggregazione Temperatura Scale Termometriche Dilatazione Termica Il Calore L Equilibrio Termico La Propagazione del Calore I Passaggi di Stato 2 Gli

Dettagli

PELLICOLE PER IL CONTROLLO SOLARE

PELLICOLE PER IL CONTROLLO SOLARE Sede COMM. :CORSO S. GIOVANNI A TEDUCCIO, 928 80046 NAPOLI TEL. 081-479411 479726 FAX. 081-481809 PELLICOLE PER IL CONTROLLO SOLARE Pellicole riflettenti da esterno per il controllo solare RLWO 150 S20

Dettagli

PREMESSA...2 1 INQUADRAMENTO DELL'AREA...3 2 METODOLOGIA E STRUMENTAZIONE IMPIEGATA...4 3 RISULTATI...9 3.1 Rilievo termografico...

PREMESSA...2 1 INQUADRAMENTO DELL'AREA...3 2 METODOLOGIA E STRUMENTAZIONE IMPIEGATA...4 3 RISULTATI...9 3.1 Rilievo termografico... Indice PREMESSA...2 1 INQUADRAMENTO DELL'AREA...3 2 METODOLOGIA E STRUMENTAZIONE IMPIEGATA...4 3 RISULTATI...9 3.1 Rilievo termografico... 9 4 DOCUMENTAZIONE FOTOGRAFICA...16 4.1 SOPRALLUOGO 26/07/2012...

Dettagli

IL SERVIZIO DI INDAGINE TERMOGRAFICA E LE SUE APPLICAZIONI SUGLI IMPIANTI CIVILI E INDUSTRIALI

IL SERVIZIO DI INDAGINE TERMOGRAFICA E LE SUE APPLICAZIONI SUGLI IMPIANTI CIVILI E INDUSTRIALI IL SERVIZIO DI INDAGINE TERMOGRAFICA E LE SUE APPLICAZIONI SUGLI IMPIANTI CIVILI E INDUSTRIALI Rev. 00 del 12.10.2011 PREMESSA ATT Studio Tecnico Associato, opera progettando, sviluppando, monitorando

Dettagli

Campagna termografica Energia ABM

Campagna termografica Energia ABM Un iniziativa di Campagna termografica Energia ABM Rapporto analisi termografica Committente: Tipo di edificio: Via: NAP: Luogo: Anno di costruzione: Data e ora del sopralluogo: Consulente: 31.08.2015

Dettagli

Modulo DISPOSITIVI DI SICUREZZA E RIVELAZIONE

Modulo DISPOSITIVI DI SICUREZZA E RIVELAZIONE Facoltà di Ingegneria Master in Sicurezza e Protezione Modulo DISPOSITIVI DI SICUREZZA E RIVELAZIONE IMPIANTI DI RIVELAZIONE INCENDI Docente Fabio Garzia Ingegneria della Sicurezza w3.uniroma1.it/sicurezza

Dettagli

THE GLOBAL LEADER IN INFRARED CAMERAS INCOMPARABILE. FLIR Serie B. Innovativa, compatta, leggerissima e funzionale

THE GLOBAL LEADER IN INFRARED CAMERAS INCOMPARABILE. FLIR Serie B. Innovativa, compatta, leggerissima e funzionale THE GLOBAL LEADER IN INFRARED CAMERAS V E R A M E N T E INCOMPARABILE FLIR Serie B Innovativa, compatta, leggerissima e funzionale Serie B THE GLOBAL LEADER IN INFRARED CAMERAS FLIR B200 150 pixels 200

Dettagli

Riproduzione vietata. Riproduzione vietata

Riproduzione vietata. Riproduzione vietata Non-Destructive Testing L insieme delle tecniche e delle procedure che hanno come fine la valutazione delle difettosità nei materiali o manufatti e/o su parti di essi, senza doverli distruggere in tutto

Dettagli

Le misure in opera della trasmittanza termica di componenti opachi

Le misure in opera della trasmittanza termica di componenti opachi AIP UI : Efficienza energetica negli edifici & proprietà termiche dei materiali Le misure in opera della trasmittanza termica di componenti opachi Gian Luca Morini & Stefania Falcioni Alma Mater Studiorum

Dettagli

1) infiltrazioni all interno ed all esterno dell appartamento. 2) perdite dovute alle tubazioni degli impianti ( es. riscaldamento a pavimento)

1) infiltrazioni all interno ed all esterno dell appartamento. 2) perdite dovute alle tubazioni degli impianti ( es. riscaldamento a pavimento) 1) infiltrazioni all interno ed all esterno dell appartamento 2) perdite dovute alle tubazioni degli impianti ( es. riscaldamento a pavimento) IMPIANTO SENZA PERDITE IMPIANTO CON PERDITA 3) RICERCA DI

Dettagli

Brochure Informativa Perizie Termografiche

Brochure Informativa Perizie Termografiche Studio Tecnico - Certificazioni Energetiche Edifici Ispezioni Termografiche Infrarossi II LIVELLO UNI EN ISO 9712 ORDINE INGEGNERI MONZA E BRIANZA A1668 CERTIFICATORE ACCREDITATO REGIONE LOMBARDIA N 15023

Dettagli

Introduzione al telerilevamento

Introduzione al telerilevamento Introduzione al telerilevamento Telerilevamento = Remote Sensing Acquisizione di informazioni su un oggetto mediante un sensore non in contatto con esso, ossia mediante misure delle variazioni dei campi

Dettagli

DECOR HOUSE LA BIOEDILIZIA. 1. Conoscenza delle specificità locali del sito, come ad esempio,

DECOR HOUSE LA BIOEDILIZIA. 1. Conoscenza delle specificità locali del sito, come ad esempio, LA BIOEDILIZIA Costruire in armonia con l ambiente significa riconoscere che la casa fa parte di un ecosistema che si estende al di là delle pareti domestiche. Risulta fondamentale, pertanto, scegliere

Dettagli