La Protezione Animali per il terremoto in Abruzzo

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "La Protezione Animali per il terremoto in Abruzzo"

Transcript

1 Ente Nazionale Protezione Animali Ente Morale Onlus La Protezione Animali per il terremoto in Abruzzo Bilancio di missione aggiornato al 20 aprile 2009

2 L'intervento dell'enpa aggiornato al 20 aprile 2009 Numeri di sintesi 64 tonnellate di cibo per cani e gatti raccolti e distribuiti 29 tonnellate di alimenti per animali da reddito raccolti e distribuiti 2 tonnellate di cibo per altri animali (conigli da compagnia, uccelli, roditori ecc.) raccolti e distribuiti 460 tra trasportini, gabbie modulari e cucce raccolti e distribuiti Circa 1100 tra ciotole, vaschette e contenitori vari palette monouso per la raccolta delle deiezioni 71 chilogrammi tra farmaci e antiparassitari Finora si sono alternati 51 tra volontari, veterinari e Guardie Enpa di diverse Sezioni Enpa (Caserta, Roma, Pistoia, Firenze, Monza, Cento, Torino) ai quali vanno ad aggiungersi i volontari della Sezione dell'aquila sempre attivi e quelli di Pescara, sulla costa. Vanno inoltre ricordate le numerose Sezioni Enpa che in tutta Italia hanno organizzato punti di raccolta degli aiuti da fa confluire al Centro Operativo Enpa di Sulmona. 161 gli animali direttamente recuperati o messi in sicurezza dalle Guardie Zoofile e dai volontari Enpa Ad oggi sono 29 i cani e i gatti portati in altre città e messi in adozione direttamente dalle Sezioni Enpa ai quali vanno aggiunti 2 iguane temporaneamente affidate, 6 cavie e 3 tartarughe di terra Circa 400 animali liberi assistiti 13 punti di raccolta in tutta Italia le mail giunte alla casella di posta elettronica Servizi effettuati Censimento degli animali da compagnia e da reddito. Creazione punti di alimentazione per animali liberi. Recupero, cattura e messa in sicurezza di animali da compagnia e da reddito (supportati dai Vigili del Fuoco per gli interventi in zone a rischio crollo). Recupero, ricerca proprietari e riconsegna. Cure veterinarie degli animali feriti (a cura di personale veterinario Enpa). Raccolta e distribuzione cibo presso il canile sanitario di Collemaggio. Distribuzione cibo e materiali in tutte le tendopoli. Distribuzione cibo negli alberghi della costa. Trasferimento animali in altre strutture. Allestimento di stalli temporanei. Analisi dei bisogni. Adozioni (attività svolta fuori dall'area del sisma).

3 CRONOLOGIA Lunedì 6 aprile 2009 La prima scossa, nel cuore della notte, sconvolge L'Aquila e la sua provincia. Il sisma viene avvertito anche a Roma e in diverse altre regioni dell'italia centrale e meridionale. Sin dalle prime ore operano i volontari della Sezione ENPA dell'aquila. Martedì 7 aprile 2009 ENPA allestisce a Sulmona il CORAA (Centro operativo per la raccolta degli aiuti per gli animali). La scelta di Sulmona è strategica: nei primi giorni del terremoto alcune strade di grande comunicazione sono chiuse nei dintorni dell'aquila. A Sulmona, invece, si arriva senza problemi. Grazie a questa scelta, i primi aiuti sono disponibili e vengono distribuiti sin dal primo pomeriggio di martedì 7 aprile. Il CORAA è presidiato stabilmente da cinque volontari della Sezione ENPA di Sulmona ed ha a disposizione un ampio magazzino, due mezzi leggeri furgonati e un mezzo pesante. La prima emergenza riguarda gli animali da reddito, rimasti senza cibo né acqua. Nel pomeriggio ENPA distribuisce le prime cinque tonnellate di cibo per gli allevamenti. Nel frattempo la Sede Centrale dell'enpa organizza il volontariato: si decide di cominciare a dislocare nell'area del sisma le Guardie Zoofile, seguite dai volontari. ENPA lancia a livello nazionale l'appello e invita soci, simpatizzanti, animalisti, aziende a mobilitarsi per aiutare gli animali. Il Centro Comunicazione&Sviluppo di Bra (Cuneo) dell'enpa invia sei tonnellate di pet food. E' stata attivata la casella di posta elettronica nel primo giorno sono 961 le mail giunte. Si tratta di persone che chiedono le modalità per aiutare gli animali, arrivano anche richieste di sfollati che cercano gli animali dispersi durante la fuga delle abitazioni. Mercoledì 8 aprile 2009 Gli aiuti che giungono al CORAA vengono distribuiti dai volontari della Sezione ENPA dell'aquila. I primi massicci aiuti vengono messi a disposizione della locale Asl presso il canile sanitario di Collemaggio. Si comincia a pianificare anche la distribuzione nelle tendopoli allestite dalla Protezione Civile. Giovedì 9 aprile 2009 Arriva all'aquila il primo gruppo di Guardie Zoofile del Nucleo dell'enpa di Caserta. Sono automuniti e cominciano a effettuare operazioni di recupero degli animali nel centro storico del'aquila; operano in strettissimo contatto con i Vigili del Fuoco. Già nel primo giorno sono oltre 20 i recuperi. Viene recuperata e affidata anche una iguana. Nel primo pomeriggio presso il CORAA arrivano massicci aiuti: dal Centro Comunicazione &Sviluppo Enpa arrivano altre due tonnellate di aiuti. Da Città da Castello, il produttore di cibo per animali Conagit-Giuntini invia 6 tonnellate di pet food, prevalentemente per animali da reddito. La Royal Canin invia due bancali di cibo. La Protezione Civile individua il referente per la funzione veterinaria all'interno della struttura di coordinamento degli interventi: è il professor Vincenzo Caporale direttore dell'istituto Zooprofilattico di Teramo. Il responsabile ENPA nell'area del sisma, Davide Corsetti, incontra in serata il professor Caporale il quale affida a ENPA il ruolo di coordinamento del volontariato animalista. Venerdì 10 aprile 2009 Proseguono le operazioni di recupero di animali, che le Guardie Zoofile dell'enpa di Caserta effettuano con l'ausilio dei Vigili del Fuoco. Intanto prosegue anche il censimento nelle tendopoli. Presso la Sede Centrale dell'enpa si predispone il piano di copertura per i giorni di Pasqua e Pasquetta mentre al CORAA continua ad essere smistato il pet food che viene in parte conferito al canile sanitario di Collemaggio, in parte distribuito nelle tendopoli, in parte alle strutture che

4 ospitano animali. Il CORAA per rispondere alle esigenze di messa in sicurezza degli animali acquista un buon numero di trasportini e gabbie. Arrivano dalla Hills 383 pacchi di cibo per animali. L'Enpa invita gli italiani a sospendere temporaneamente l'invio di pet food al Centro di Sulmona. Sabato 11 aprile 2009 Le Guardie dell'enpa di Caserta sono raggiunte dalle Guardie Zoofile della Sezione Enpa di Roma. Oltre alle attività già in corso, i volontari sul campo vanno alla ricerca di animali smarriti: le segnalazioni arrivano telefonicamente o via mail. Il primo bilancio di aiuti ricevuti e distribuiti è di 25 tonnellate di cibo (di cui 11 per cani, 3 per gatti, 11 per animali da reddito), 55 gabbie grandi per cani, 71 trasportini medio/piccoli, nonché materiale vario (collari, guinzagli, prodotti igienici, ecc). Domenica 12 aprile 2009 Ai Guardie Zoofile e ai volontari Enpa di Caserta e Roma si aggiungo quelli di Torino e di Cento. Viene rafforzata la distribuzione di cibo e materiali nelle tendopoli. I volontari Enpa di Cento supportano (operativamente e con aiuti raccolti nel Ferrarese) la Protezione Civile nella realizzazione di un canile temporaneo presso la tendopoli di Villa S. Angelo. Enpa recupera e quando può riconsegna animali ai legittimi proprietari. La solidarietà di privati cittadini e di aziende è forte. Una azienda di Mestre, Città Pulita, alla quale Enpa si era rivolta per acquistare palette monouso per la raccolta di deiezioni decide di donare il carico: anche il corriere incaricato di trasportare il materiale decide di consegnare gratuitamente il carico a Sulmona. Lunedì 13 e martedì 14 aprile 2009 I volontari Enpa di Caserta, Roma, Torino proseguono le loro attività di censimento, recupero animali, distribuzione cibo. I volontari di Cento lasciano il campo. In Abruzzo arrivano i volontari della Sezione Enpa di Pistoia. Il pet food presso il CORAA e presso il canile sanitario di Collemaggio comincia a scarseggiare. Enpa riapre l'appello per il conferimento del cibo. Continuano costantemente ad operare anche i volontari della Sezione Enpa dell'aquila, concentrati soprattutto nella logistica e nella gestione del CORAA. Mercoledì 15 aprile 2009 Enpa conferma tutte le attività in corso, organizza il cambio dei volontari che operano sul campo e comincia a pianificare la distribuzione di pet food anche negli alberghi della costa abruzzese che ospitano gli sfollati con i loro animali. Quest'ultima attività viene affidata ai volontari della Sezione di Pescara. Al CORAA arrivano, tra gli altri, gli aiuti di un produttore di petfood di Foiano della Chiaia (Arezzo) e dalla Cortal Extrasoy Spa di Cittadella (Padova). Lasciano l'area le Guardie Zoofile Enpa di Caserta. Giovedì 16 aprile 2009 Comincia in maniera strutturata la distribuzione del pet food anche negli alberghi della costa dell'abruzzo che attualmente ospitano famiglie che sono state costrette ad allontanarsi dalla provincia dell'aquila in seguito al sisma. La distribuzione avviene a cura della Sezione Enpa di Pescara con il materiale e gli alimenti che continuano ad arrivare al Centro operativo Enpa di Sulmona. Scoppia l'allarme parassiti nei campi: per far fronte alle prime esigenze, il CORAA grazie agli aiuti economici giunti, acquista e distribuisce i primi prodotti antiparassitari. La autorità sanitarie, dal canto loro, hanno predisposto un piano di intervento che prevede il decespugliamento delle aree verdi, la disinfestazione esterna durante le ore notturne e la disinfestazione all interno delle tende nel corso della giornata. A Sulmona e all'aquila, per fare il punto della situazione e fare le prime verifiche degli interventi, si recano il Presidente Nazionale di Enpa Carla Rocchi e il Direttore Generale dell'ente, Michele Gualano.

5 Venerdì 17 aprile 2009 La Sezione di Roma garantisce continui ricambi di volontari e Guardie Zoofile. Arrivano Guardie, volontari e veterinari dalla Sezione Enpa di Firenze: si prepara la Sezione di Monza. I gruppi di volontari che nei giorni precedenti hanno lasciato l'abruzzo hanno portato con sé cani e gatti da dare in affidamento. Sabato 18 aprile 2009 I volontari di Monza raccolgono gli aiuti delle Sezioni Enpa di Varese e Saronno e preparano il trasferimento. La Sezione di Varese mette a disposizione un ulteriore automezzo da utilizzare stabilmente presso il CORAA di Sulmona. Continuano ad essere garantiti tutti i servizi assicurati dall'enpa sul territorio. Domenica 19 aprile 2009 Arrivo dei volontari di Monza: oltre all'arrivo di uomini e mezzi, vengono conferiti al CORAA di Sulmona cibo e materiali per una tonnellata. Lunedì 20 aprile 2009 Si avvia gradualmente a soluzione il problema dei parassiti. Continuano ad essere garantiti tutti i servizi di Enpa sia nell'area colpita dal terremoto sia sulla costa. I volontari di Firenze oltre ad aver soccorso e messo in sicurezza alcuni animali da reddito, tra cui due cavalli che pascolavano liberamente, hanno recuperato anche una piccola tartaruga e i pesci di un acquario, miracolosamente intatto dopo i crolli dei giorni scorsi. Per far fronte all eventuale presenza di altri animali vaganti, i volontari della Protezione Animali stanno continuando a creare alcuni punti di alimentazione sul territorio. Servizio delle Guardie Zoofile in collaborazione con la Guardia di Finanza, finalizzato alla ricerca di animali in stabili abbandonati

6 DOCUMENTAZIONE FOTOGRAFICA

7

8

9

10

11 Il magazzino del Centro Operativo Raccolta Aiuti per gli Animali dell'enpa di Sulmona la mattina del 16 aprile. In primo piano il fedele custode Lucio Una lettera di accompagnamento contenuta in un pacco di aiuti

12

13

14

15 Il proprietario del gatto è in ospedale: i volontari Enpa hanno recuperato il micio e lo hanno consegnato ai parenti dell'uomo

16 RASSEGNA STAMPA Hanno parlato e scritto dell'impegno di Enpa per l'emergenza terremoto in Abruzzo (elenco ancora parziale): Ansa, Agi, Adnkronos, Asca, Apcom, Corriere della Sera, la Repubblica, TG1, TG2, Rainews24, il Giornale, Il Tempo, Il Messaggero, L'Unità, Libero, La Nazione, Il Firenze, Il Secolo XIX, Gazzetta di Parma, Agenzia Radicale, MondoEcoBlog.com, Wall Street Italia, Virgilio Notizie, Animali&animali.it, IMGpress, Toscana TV. In inglese: Associated Press, Washington Post, The Times, Atlanta Journal Constitution, Ansa news in english. STAFF Coordinamento generale: Michele Gualano Responsabile Centro Operativo di Sulmona, logistica e coordinamento volontari: Davide Corsetti Coordinamento volontari nell'area del sisma (in periodi diversi): Antonio Fascì, Claudio Locuratolo, Rossella Ghelardini, Barbara Vignoli, Giorgio Riva, Simone Porzio, Tiziana Berno. Comunicazione: Giovanni Losavio Assicurazioni e registro volontari: Lucia Capparella Amministrazione: Mauro Simonetti Hanno operato finora direttamente con propri volontari le Sezioni Enpa di: L'Aquila, Pescara, Monza, Torino, Cento, Pistoia, Firenze, Roma, Caserta. Hanno collaborato finora le Sezioni Enpa di: Varese, Saronno, Brescia, Bergamo, Genova, Savona, Vinovo, Rovereto, Treviso, Rovigo, Reggio Emilia, Bologna, Ravenna, Cervia, Arezzo, Alto Tevere Umbro, Valle dell'aniene, Pesaro-Urbino, Parma, Manfredonia, Alto Tavoliere. Ha collaborato il Centro Comunicazione&Sviluppo Enpa. Enpa ringrazia le seguenti aziende (elenco ancora provvisorio): Ambiente srl (per la l'ospitalità e la logistica del CORAA ENPA di Sulmona), Effeffe, Conagit-Giuntini, TNT, Hills, Farmina, Royal Canin, Città Pulita, Cortal Extrasoy. Le foto contenute in questo documento sono di Claudio Locuratolo, Antonio Fasci, Michele Gualano, Roberta Calegari, Tiziana Berno. Ente Nazionale Protezione Animali Ente morale Onlus Via Attilio Regolo, Roma Tel Fax Web: Mail:

TERREMOTO in ABRUZZO

TERREMOTO in ABRUZZO . TERREMOTO in ABRUZZO LA LAV DALLA PARTE DEGLI ANIMALI DELLA PROVINCIA DELL AQUILA COSA ABBIAMO FATTO IN UN ANNO IL NOSTRO IMPEGNO PER I PROSSIMI MESI LAV - aprile 2010 Sommario Il nostro impegno pag.

Dettagli

L ESPERIENZA DELLA PROVINCIA DI FIRENZE IN ABRUZZO

L ESPERIENZA DELLA PROVINCIA DI FIRENZE IN ABRUZZO SISMA ABRUZZO 06-04 04-0909 L ESPERIENZA DELLA PROVINCIA DI FIRENZE IN ABRUZZO 4 giugno 2009 Palazzo Medici Riccardi Emergenza Sismica. Quale strada prendere? L EVENTO Il 6 Aprile 2009 alle ore 03:33 la

Dettagli

Prevenzione veterinaria

Prevenzione veterinaria Prevenzione veterinaria Animali da compagnia Sportello unico di front office per la gestione delle pratiche amministrative relative all Anagrafe degli Animali d Affezione (iscrizioni, passaggi di proprietà,

Dettagli

terremoto (evento n. 10820) Data: 22/5/1868 Attendibilità evento: attendibile Attendibilità data: data certa

terremoto (evento n. 10820) Data: 22/5/1868 Attendibilità evento: attendibile Attendibilità data: data certa terremoto (evento n. 10820) Data: 22/5/1868 terremoto (evento n. 3891) Data: 15/9/1928 terremoto (evento n. 3893) Data: 25/12/1930 terremoto (evento n. 10841) Data: 19/2/1932 1935/12/ Varie Sismicità del

Dettagli

Il S.S.N. nelle emergenze non epidemiche: la funzione della Sanità

Il S.S.N. nelle emergenze non epidemiche: la funzione della Sanità Il S.S.N. nelle emergenze non epidemiche: la funzione della Sanità Pubblica Veterinaria Esperienze veterinarie operative nell emergenza terremoto a L Aquila Paolo Dalla Villa OIE Collaborating Centre on

Dettagli

ABRUZZO PESCARA PESCARA Comune di Pescara 085/61899 lun-dom dalle ore 8.00 alle ore 24.00 compreso festivi

ABRUZZO PESCARA PESCARA Comune di Pescara 085/61899 lun-dom dalle ore 8.00 alle ore 24.00 compreso festivi Numeri dedicati all'emegenza caldo attivati a livello locale. Estate Regione Provincia Comune Tipo ente Numeri utili Orario ABRUZZO PESCARA PESCARA Comune di Pescara 085/61899 lun-dom dalle ore 8.00 alle

Dettagli

CITTA APERTA TRASMISSIONE DEL 1 e 6 aprile 2010 CANNOCCHIALE... 2 PANORAMA... 3 PANORAMA... 4 PANORAMA... 5 DAL DIRE AL FARE... 6 CULTURABILIA...

CITTA APERTA TRASMISSIONE DEL 1 e 6 aprile 2010 CANNOCCHIALE... 2 PANORAMA... 3 PANORAMA... 4 PANORAMA... 5 DAL DIRE AL FARE... 6 CULTURABILIA... CITTA APERTA TRASMISSIONE DEL 1 e 6 aprile 2010 CANNOCCHIALE 1 Sconti su elettrodomestici, moto e adsl... 1 CANNOCCHIALE... 2 Inps, invio modelli Red. Chi deve restituirlo?... 2 PANORAMA... 3 A Torino

Dettagli

DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N. 2012-151.0.0.-45

DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N. 2012-151.0.0.-45 DIREZIONE AMBIENTE, IGIENE, ENERGIA DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N. 2012-151.0.0.-45 L'anno 2012 il giorno 09 del mese di Ottobre il sottoscritto Risso Ornella in qualita' di dirigente di Direzione Ambiente,

Dettagli

CASE DI LUSSO AL TOP A FIRENZE E GENOVA

CASE DI LUSSO AL TOP A FIRENZE E GENOVA CASE DI LUSSO AL TOP A FIRENZE E GENOVA Degli oltre 74.400 immobili di lusso presenti in Italia che garantiscono alle casse dei Comuni poco più di 91 milioni di euro all anno di Imu, Firenze e Genova sono

Dettagli

Dario Polimeni - Salvatore Le Pira - Salvatore Ferracane Domenico Scalia - Salvatore Motta e Francesco Nicolosi

Dario Polimeni - Salvatore Le Pira - Salvatore Ferracane Domenico Scalia - Salvatore Motta e Francesco Nicolosi Dario Polimeni - Salvatore Le Pira - Salvatore Ferracane Domenico Scalia - Salvatore Motta e Francesco Nicolosi Sei tecnici del Comune di Catania, provenienti da diverse Direzioni, hanno dato la propria

Dettagli

BUON NATALE! E FELICE 2015 A TUTTI I SOSTENITORI SOCI E VOLONTARI DI ALISOLIDALI

BUON NATALE! E FELICE 2015 A TUTTI I SOSTENITORI SOCI E VOLONTARI DI ALISOLIDALI Newsletter alisolidali onlus N. 9/2014 del 19 DICEMBRE 2014 NEWS IN EVIDENZA QUANTA GENTE AL MERCATINO DI NATALE BUON NATALE! E FELICE 2015 A TUTTI I SOSTENITORI SOCI E VOLONTARI DI ALISOLIDALI! ANCORA

Dettagli

Soggetto organizzatore: Comitato promotore della Festa del Medico di Famiglia, con sede presso Koncept srl in via Boito, 36 50144 Firenze.

Soggetto organizzatore: Comitato promotore della Festa del Medico di Famiglia, con sede presso Koncept srl in via Boito, 36 50144 Firenze. Nome iniziativa: Festa del medico di Famiglia Data e luogo di svolgimento: 7-15 Novembre 2015, su tutto il territorio nazionale Soggetto organizzatore: Comitato promotore della Festa del Medico di Famiglia,

Dettagli

SCHEMA DI CONVENZIONE PER LO SVOLGIMENTO, IN COLLABORAZIONE CON IL COMUNE, DELL ATTIVITÀ DI VIGILANZA E CONTROLLO DELLA POPOLAZIONE CANINA E DI

SCHEMA DI CONVENZIONE PER LO SVOLGIMENTO, IN COLLABORAZIONE CON IL COMUNE, DELL ATTIVITÀ DI VIGILANZA E CONTROLLO DELLA POPOLAZIONE CANINA E DI SCHEMA DI CONVENZIONE PER LO SVOLGIMENTO, IN COLLABORAZIONE CON IL COMUNE, DELL ATTIVITÀ DI VIGILANZA E CONTROLLO DELLA POPOLAZIONE CANINA E DI PREVENZIONE DEL RANDAGISMO ALL'INTERNO DEL TERRITORIO COMUNALE.

Dettagli

L attività del Canile Comunale Muratella di Roma al 30 settembre 2006

L attività del Canile Comunale Muratella di Roma al 30 settembre 2006 L attività del Canile Comunale Muratella di Roma al 30 settembre 2006 Cristina Bedini XI U.O. Ufficio Diritti Animali Area tecnica Cani Dipartimento X - Comune di Roma Dati di Interesse Canile Comunale

Dettagli

Regione Retribuzioni Curricula Presenze/Assenze Evidenza sull'home page Abruzzo SI SI NO SI

Regione Retribuzioni Curricula Presenze/Assenze Evidenza sull'home page Abruzzo SI SI NO SI REGIONE ABRUZZO Abruzzo SI SI NO SI L'Aquila NO NO NO NO Chieti SI SI DATI MARZO SI Pescara SI SI NO SI Teramo SI SI DATI MARZO SI L'Aquila NO NO NO NO Chieti SI SI DATI MARZO SI Pescara SI PARZIALI NO

Dettagli

Personale del Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco

Personale del Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco Cod. ISTAT INT 00024 AREA: Mercato del lavoro Settore di interesse: Mercato del lavoro Personale del Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco Titolare: Dipartimento dei Vigili del Fuoco, del Soccorso Pubblico

Dettagli

Anagrafare i cani è un dovere

Anagrafare i cani è un dovere Anagrafare i cani è un dovere Proteggili Chiedi al tuo veterinario 2012 Anagrafare i cani è un dovere Per assicurare il controllo del randagismo; Garantire la salute pubblica e l incolumità dei cittadini;

Dettagli

Comune di Bagnolo San Vito Via Roma, 29 46031 Bagnolo San Vito

Comune di Bagnolo San Vito Via Roma, 29 46031 Bagnolo San Vito Comune di Bagnolo San Vito Via Roma, 29 46031 Bagnolo San Vito REGOLAMENTO PER LA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI PER L ADOZIONE DI CANI RANDAGI CATTURATI SUL TERRITORIO COMUNALE DI BAGNOLO SAN VITO Art. 1 La

Dettagli

I problemi legati agli animali sono tanti, soprattutto in una società che si sta solo ora mettendo al passo con le loro esigenze.

I problemi legati agli animali sono tanti, soprattutto in una società che si sta solo ora mettendo al passo con le loro esigenze. I problemi legati agli animali sono tanti, soprattutto in una società che si sta solo ora mettendo al passo con le loro esigenze. È quindi fondamentale portare le persone che posseggono animali, o vorrebbero

Dettagli

/////////////////////////////////////////////////////////////////// //////// //////// francesco paolo godono. weekend

/////////////////////////////////////////////////////////////////// //////// //////// francesco paolo godono. weekend un weekend dacani SECONDA EDIZIONE e gatti Una festa per amare i nostri amici a 4 zampe Salerno lungomare Trieste SAB 28 - DOM 29 MAGGIO Evento promosso da in collaborazione con La primavera del 2015 ha

Dettagli

preallerta N COSA CHI DOCUMENTI NOTE Avvisa il Sindaco e il Responsabile del Centro Operativo responsabile dichiarazione stato preallerta

preallerta N COSA CHI DOCUMENTI NOTE Avvisa il Sindaco e il Responsabile del Centro Operativo responsabile dichiarazione stato preallerta RISCIO FRANA preallerta Ricezione avviso Funzionario Avvisa il Sindaco e il del Centro Operativo responsabile Comunale 1 Dichiarazione stato preallerta Lo stato di preallerta può essere dichiarato dichiarazione

Dettagli

ELABORAZIONE DEL MODELLO D INTERVENTO

ELABORAZIONE DEL MODELLO D INTERVENTO ELABORAZIONE DEL MODELLO D INTERVENTO COMUNE DI 1. FUNZIONALITA DEL SISTEMA DI ALLERTAMENTO LOCALE REPERIBILITA H 24. Il Piano deve contenere le informazioni necessarie e le modalità con cui la struttura

Dettagli

Servizi Veterinari di Sanità Pubblica: competenze ed attività di Igiene urbana veterinaria. Enrico Loretti

Servizi Veterinari di Sanità Pubblica: competenze ed attività di Igiene urbana veterinaria. Enrico Loretti Servizi Veterinari di Sanità Pubblica: competenze ed attività di Igiene urbana veterinaria Enrico Loretti Radici UFMA Igiene Urbana Veterinaria Il mandato: (DPCM LEA 2008) 3 Allegato 1 DPCM 4 Le attività

Dettagli

Elettori e sezioni elettorali

Elettori e sezioni elettorali Cod. ISTAT INT 00003 AREA: Popolazione e società Settore di interesse: Struttura e dinamica della popolazione Elettori e sezioni elettorali Titolare: Dipartimento per gli Affari Interni e territoriali

Dettagli

Attività di soccorso svolte dal Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco

Attività di soccorso svolte dal Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco Cod. ISTAT INT 00012 AREA: Ambiente e Territorio Settore di interesse: Ambiente Attività di soccorso svolte dal Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco Titolare: Dipartimento dei Vigili del Fuoco, del Soccorso

Dettagli

QUANDO E DOVE SI VOTA

QUANDO E DOVE SI VOTA QUANDO E DOVE SI VOTA Le votazioni si svolgono in prima convocazione nei seguenti giorni del mese di marzo 2009: lunedì 9, martedì 10, mercoledì 11, giovedì 12, venerdì 13, sabato 14 e domenica 15. È possibile

Dettagli

PERSONALE AMMINISTRATIVO, area A ed area C, delle varie sedi.

PERSONALE AMMINISTRATIVO, area A ed area C, delle varie sedi. La D.G.R. n. 4-9730 del 06.1032008 Riorganizzazione nell ambito delle Aziende Sanitarie Locali degli interventi di sanità pubblica veterinaria per gli animali di affezione prevede l istituzione degli sportelli

Dettagli

PROCEDURA. Comune di S. Rocco al Porto Ufficio di Protezione Civile GESTIONE DEGLI EVACUATI NEI CENTRI DI ACCOGLIENZA DURANTE LE EMERGENZE

PROCEDURA. Comune di S. Rocco al Porto Ufficio di Protezione Civile GESTIONE DEGLI EVACUATI NEI CENTRI DI ACCOGLIENZA DURANTE LE EMERGENZE Comune di S. Rocco al Porto Ufficio di Protezione Civile Stesura Bozza: Maggio 2001 (Gruppo di Lavoro S. Rocco + CRI di Lodi) 1 Verifica: 13 Ottobre 2001 PROCEDURA GESTIONE DEGLI EVACUATI NEI CENTRI DI

Dettagli

(Sec/Ct) 20-OTT-10 12: 33

(Sec/Ct) 20-OTT-10 12: 33 FISCO: PIU' SERVIZI EQUITALIA, SPORTELLI APERTI E CALL CENTER PARTE ' CAMPAGNA D' AUTUNNO' PER CONTRIBUENTI (ANSA) - ROMA, 20 OTT - La ' campagna d' autunno' di Equitalia a favore dei contribuenti avanza

Dettagli

IN ARRIVO LO SPAURACCHIO TASI: CON LA PRIMA RATA DI GIUGNO I COMUNI INCASSERANNO 2,3 MILIARDI DI EURO

IN ARRIVO LO SPAURACCHIO TASI: CON LA PRIMA RATA DI GIUGNO I COMUNI INCASSERANNO 2,3 MILIARDI DI EURO IN ARRIVO LO SPAURACCHIO TASI: CON LA PRIMA RATA DI GIUGNO I COMUNI INCASSERANNO 2,3 MILIARDI DI EURO Con la scadenza della prima rata della Tasi prevista per il prossimo 16 giugno, i Comuni incasseranno

Dettagli

tour febbraio-aprile terza edizione

tour febbraio-aprile terza edizione tour 2014 febbraio-aprile terza edizione 60 città 141 ordini e collegi provinciali patrocinanti edizione 2013 93.280 12% 12% 17% 29% 30% ALCUNI NUMERI contatti autorevole comitato scientifico enti e aziende

Dettagli

Via A. De Gasperi 45 (zona Torrione) Tel. 0862.62295-334.1762679. Via Porta Napoli, 67/I - 67100 L'Aquila Tel. +39 0862 414983 www.magionepapale.

Via A. De Gasperi 45 (zona Torrione) Tel. 0862.62295-334.1762679. Via Porta Napoli, 67/I - 67100 L'Aquila Tel. +39 0862 414983 www.magionepapale. Siamo un gruppo di volontarie e volontari che nei giorni immediatamente successivi al sisma del 6 aprile 2009, con il fondamentale supporto dei vigili del fuoco e dalla ASL Veterinaria dellõ Aquila, ha

Dettagli

FONDAZIONE ENASARCO ORGANIZZAZIONE UFFICI PERIFERICI

FONDAZIONE ENASARCO ORGANIZZAZIONE UFFICI PERIFERICI FONDAZIONE ENASARCO ORGANIZZAZIONE UFFICI PERIFERICI ABRUZZO - MOLISE UFFICIO ISPETTIVO DI PESCARA Pescara, Chieti, L'Aquila, Teramo, Campobasso, Isernia Via Latina n.7 -. 65121 Pescara Telefono 06 5793.3110

Dettagli

REGOLAMENTO PER L'ADOZIONE DI CANI RITROVATI SUL TERRITORIO COMUNALE RICOVERATI NELLA STRUTTURA CONVENZIONATA CON IL COMUNE DI ISCHIA.

REGOLAMENTO PER L'ADOZIONE DI CANI RITROVATI SUL TERRITORIO COMUNALE RICOVERATI NELLA STRUTTURA CONVENZIONATA CON IL COMUNE DI ISCHIA. REGOLAMENTO PER L'ADOZIONE DI CANI RITROVATI SUL TERRITORIO COMUNALE RICOVERATI NELLA STRUTTURA CONVENZIONATA CON IL COMUNE DI ISCHIA. ART. 1 - Finalità La finalità del presente regolamento è l incentivazione

Dettagli

MINISTERO DEL LAVORO E DELLE POLITICHE SOCIALI. Prospetto Informativo on line

MINISTERO DEL LAVORO E DELLE POLITICHE SOCIALI. Prospetto Informativo on line MINISTERO DEL LAVORO E DELLE POLITICHE SOCIALI Prospetto Informativo on line Ricevuta del prospetto Tipo comunicazione Codice comunicazione 01 - Prospetto informativo 1001514C00394126 Data invio 13/02/2014

Dettagli

A GENOVA I GIOVANI VIVONO MEGLIO

A GENOVA I GIOVANI VIVONO MEGLIO Tel. 0392807521 0392807511 Gli under 30 italiani e la qualità della vita per provincia A GENOVA I GIOVANI VIVONO MEGLIO Nel capoluogo ligure gli under 30 hanno più opportunità a livello lavorativo e più

Dettagli

MODULO LOCALE. Quotidiani e periodici con diffusione locale

MODULO LOCALE. Quotidiani e periodici con diffusione locale MODULO LOCALE Quotidiani e periodici con diffusione locale ABRUZZO Chieti Centro (il) - ed. Chieti Lanciano-Vasto L Aquila Centro (il) - ed. l'aquila Avezzano Sulmona Pescara Centro (il) Pescara Centro

Dettagli

Il CCM per la prevenzione

Il CCM per la prevenzione Il CCM per la prevenzione Cinque anni di attività di Osservasalute Walter Ricciardi Roma, 23 Giugno 2008 Che cos è il Rapporto Osservasalute Il Rapporto Osservasalute analizza lo stato di salute e la qualità

Dettagli

Linea Amica Abruzzo. insieme alla Protezione Civile 7 giorni su 7 per informare ed aiutare i cittadini

Linea Amica Abruzzo. insieme alla Protezione Civile 7 giorni su 7 per informare ed aiutare i cittadini Linea Amica Abruzzo insieme alla Protezione Civile 7 giorni su 7 per informare ed aiutare i cittadini 1 Il quadro e i tempi dell intervento di Linea Amica in Abruzzo Linea Amica parte il 29 gennaio 2009;

Dettagli

UNITA OPERATIVA SEMPLICE DIPARTIMENTALE L.34/97 ANAGRAFE CANINA

UNITA OPERATIVA SEMPLICE DIPARTIMENTALE L.34/97 ANAGRAFE CANINA UNITA OPERATIVA SEMPLICE DIPARTIMENTALE L.34/97 ANAGRAFE CANINA Le funzioni di questo servizio sono le seguenti: Anagrafe canina informatizzata (iscrizione, cancellazione, trasferimenti di residenza, trasferimenti

Dettagli

PROVINCIA DI SAVONA COMUNE DI ORCO FEGLINO

PROVINCIA DI SAVONA COMUNE DI ORCO FEGLINO PROVINCIA DI SAVONA COMUNE DI ORCO FEGLINO REDAZIONE DI PIANO COMUNALE DI EMERGENZA TOMO 3 : RISCHIO INCENDI DI INTERFACCIA TOMO 4 : RISCHIO SISMICO TOMO 5 : RISCHIO NIVOLOGICO MARZO 2014 1 Indice TOMO

Dettagli

COMUNE DI SCIARA. 1 Settore POLIZIA MUNICIPALE e AMMINISTRATIVO

COMUNE DI SCIARA. 1 Settore POLIZIA MUNICIPALE e AMMINISTRATIVO COMUNE DI SCIARA L i b e r o C o n s o r z i o C o m u n a l e d i P a l e r m o 1 Settore POLIZIA MUNICIPALE e AMMINISTRATIVO CONVENZIONE PER IL SERVIZIO DI CATTURA, RICOVERO, VITTO E MANTENIMENTO IN

Dettagli

RASSEGNA STAMPA 10-11-12/06/2014

RASSEGNA STAMPA 10-11-12/06/2014 RASSEGNA STAMPA 10-11-12/06/2014 A cura di Agenzia Comunicatio COMUNICATO STAMPA CRISI: BANCO FARMACEUTICO, AUMENTATE DEL 170% DONAZIONI FARMACI DA INDUSTRIE DI SETTORE MILANO - Rispetto al 2013 sono aumentate

Dettagli

cmg FIRE ATTITUDE ABRUZZO BASILICATA ANDRIANÒ FABRIZIO Provincia: Chieti, L Aquila, Pescara, Teramo

cmg FIRE ATTITUDE ABRUZZO BASILICATA ANDRIANÒ FABRIZIO Provincia: Chieti, L Aquila, Pescara, Teramo ABRUZZO ANDRIANÒ FABRIZIO Provincia: Chieti, L Aquila, Pescara, Teramo Tel.: 338 7339896 mail: fabrizio.andriano@gmail.com BASILICATA DANIELE RAFFAELE & FIGLI sas Provincia: Potenza Tel.: 335 6226928 mail:

Dettagli

Nucleo Cinofilo da Soccorso " Argo" Gruppo Alpini di Fiorano al Serio - Sezione di BERGAMO www.argoalpini.it

Nucleo Cinofilo da Soccorso  Argo Gruppo Alpini di Fiorano al Serio - Sezione di BERGAMO www.argoalpini.it RAPPORTO FINALE SULL INTERVENTO DELLE UNITA CINOFILE da SOCCORSO Del Nucleo ARGO Sezione di BERGAMO TERREMOTO IN ABRUZZO 06 Aprile 2009 1 RAPPORTO FINALE SULL INTERVENTO DELLE UNITA CINOFILE da SOCCORSO

Dettagli

A.P.MA.R. - SEZIONE ABRUZZO

A.P.MA.R. - SEZIONE ABRUZZO A.P.MA.R. - SEZIONE ABRUZZO RASSEGNA STAMPA Aggiornamento: 15 aprile 2013 Rassegna stampa APMAR ABRUZZO Testata Titolo Data Giornalista Quotidiani online Primadanoi.it L impronta Malattie reumatiche: nasce

Dettagli

FIMP E-R su terremoto in Emilia. 23 maggio 2012. Rassegna Stampa a cura di

FIMP E-R su terremoto in Emilia. 23 maggio 2012. Rassegna Stampa a cura di FIMP E-R su terremoto in Emilia 23 maggio 2012 Rassegna Stampa a cura di MEDIA OVERVIEW TESTATA DATA SECOLO D ITALIA 23 maggio 2012 QUOTIDIANI QUOTIDIANO SANITA 22 maggio 2012 IL FARMACISTA 22 maggio 2012

Dettagli

Breve sintesi - 2012

Breve sintesi - 2012 Breve sintesi - 2012 L Italia e l Europa nel 2012 Nel 2010 l Assemblea Generale delle Nazioni Unite ha proclamato un nuovo decennio di iniziative per la Sicurezza Stradale 2011-2020 al fine di ridurre

Dettagli

Mi piacerebbe avere un animale da compagnia

Mi piacerebbe avere un animale da compagnia 1 2 3 Piaceri e doveri dei proprietari di cani e di altri animali da compagnia Mi piacerebbe avere un animale da compagnia Come costruire una adeguata relazione uomo-cane 3 corsi gratuiti rivolti ai cittadini

Dettagli

Si trasmette, in allegato, il calendario della pronta reperibilità del personale indicato in oggetto.

Si trasmette, in allegato, il calendario della pronta reperibilità del personale indicato in oggetto. DIPARTIMENTO DI PREVENZIONE COLLETTIVA DELLA SALUTE UMANA DIPARTIMENTO DI PREVENZIONE DELLA SALUTE E BENESSERE ANIMALE Via Piano dei Lippi 85042 LAGONEGRO (Pz) Prot. n 135355 lì, 26 Ottobre 2015 Sigg.

Dettagli

ENTE ATTIVITA ATTIVAZIONE (modalità ) (tempi)

ENTE ATTIVITA ATTIVAZIONE (modalità ) (tempi) ENTE ATTIVITA ATTIVAZIONE (modalità ) (tempi) Servizi Veterinari ( coord. ) Cattura cane vagante custodito Cattura cane vagante libero Chiamata diretta con validazione del comune. Chiamata diretta su segnalazione

Dettagli

NEPAL. Emergenza Terremoto. Aggiornamento n. 2. 27 Aprile 2015. In evidenza

NEPAL. Emergenza Terremoto. Aggiornamento n. 2. 27 Aprile 2015. In evidenza Emergenza Terremoto NEPAL Aggiornamento n. 2 27 Aprile 2015 In evidenza L UNICEF programma di raggiungere 2,8 milioni di bambini, il 40% dei 7 milioni di abitanti dei 35 distretti colpiti L UNICEF Nepal

Dettagli

Progetto Pasqua in Siria

Progetto Pasqua in Siria Progetto Pasqua in Siria L idea Il progetto Pasqua in Siria nasce da un idea di Lorenzo Locati, professore di educazione fisica presso il Liceo Artistico di Monza che, rimasto umanamente colpito dal conflitto

Dettagli

VADEMECUM 2012-2013. Pagina 1 di 19

VADEMECUM 2012-2013. Pagina 1 di 19 VADEMECUM 2012-2013 Pagina 1 di 19 Da compilare e inviare alla Federazione BDS (Annuali) Iscrizione federazione BDS nuovo / rinnovo ( validità anno solare); Modulo adesione Donacibo (Convenzione) Modulo

Dettagli

Mi piacerebbe avere un animale da compagnia

Mi piacerebbe avere un animale da compagnia 1 2 3 Piaceri e doveri dei proprietari di cani e di altri animali da Mi piacerebbe avere un animale da Come costruire una adeguata relazione uomo-cane 3 corsi gratuiti rivolti ai cittadini per favorire

Dettagli

UNITA OPERATIVA SEMPLICE DIPARTIMENTALE L.34/97 ANAGRAFE CANINA

UNITA OPERATIVA SEMPLICE DIPARTIMENTALE L.34/97 ANAGRAFE CANINA UNITA OPERATIVA SEMPLICE DIPARTIMENTALE L.34/97 ANAGRAFE CANINA Le funzioni di questo servizio sono le seguenti: Anagrafe per animali d affezione della Regione Lazio informatizzata (iscrizione, cancellazione,

Dettagli

Ospedale San Paolo Via Genova 30, 17100 Savona Tel. 019/810158 Fax 019/814473 e-mail: 118.sv@asl2.liguria.it Sito: www.asl2.liguria.

Ospedale San Paolo Via Genova 30, 17100 Savona Tel. 019/810158 Fax 019/814473 e-mail: 118.sv@asl2.liguria.it Sito: www.asl2.liguria. Dipartimento di Emergenza Levante Direttore: Dott. Paolo Bellotti Direttore: Dott. Salvatore Esposito Savona marzo 2009 Tel. 019/810158 Fax 019/814473 e-mail: 118.sv@asl2.liguria.it Sito: www.asl2.liguria.it

Dettagli

Uffici pubblici. Comune de L'Aquila

Uffici pubblici. Comune de L'Aquila Uffici pubblici Comune de L'Aquila Emergenza sisma e ricostruzione via Rocco Carabba 6 Il servizio gestisce le pratiche per i contributi fino a 10mila euro per la perdita di beni nella casa distrutta dal

Dettagli

La classifica finale. classifica finale ecosistema Urbano XXi edizione

La classifica finale. classifica finale ecosistema Urbano XXi edizione La classifica finale classifica finale ecosistema Urbano XXi edizione 1 Verbania 85,61% 36 Aosta 54,42% 71 Grosseto 45,88% 2 Belluno 74,49% 37 Bergamo 54,07% 72 Prato 45,51% 3 Bolzano 70,65% 38 Modena

Dettagli

e p.c. Alle Direzioni Regionali dei Vigili del Fuoco di Ancona Padova Bologna - Milano L Aquila

e p.c. Alle Direzioni Regionali dei Vigili del Fuoco di Ancona Padova Bologna - Milano L Aquila DIPARTIMENTO DEL VIGILI DEL FUOCO, DEL SOCCORSO PUBBLICO E DELLA DIFESA CIVILE DIREZIONE CENTRALE PER LE RISORSE UMANE Ai Comandi Provinciali dei Vigili del Ancona Pesaro Reggio Emilia Venezia Vicenza

Dettagli

Diogene ha trovato A.N.A.B. ArchitetturaNaturale

Diogene ha trovato A.N.A.B. ArchitetturaNaturale Diogene ha trovato A.N.A.B. ArchitetturaNaturale Da: Eugenio Ronchetti A: olver Zaccanti Inviato: Lunedì 7 Luglio 2014 21:39 Oggetto: io, Diogene

Dettagli

Il Comune di Mede è proprietario del canile sito in località Castelletto.

Il Comune di Mede è proprietario del canile sito in località Castelletto. &2081(',0('( 3URYLQFLDGL3DYLD!#"%$ &!' ' $$ 5(*2/$0(172 &$1,/(&2081$/( $577LWRODULWj Il Comune di Mede è proprietario del canile sito in località Castelletto. $57*HVWLRQH Il canile è gestito di norma dal

Dettagli

Aderisci all iniziativa:

Aderisci all iniziativa: ST P NEUROBLASTOMA LA RICERCA SCIENTIFICA GUARISCE Aderisci all iniziativa: entro il 19 MARZO 2015 Dott. Massimo Conte, pediatra oncologo presso Istituto Giannina Gaslini - Genova membro del Consiglio

Dettagli

Ricerca Smascheriamo gli Editori - 2010/ 2011 1

Ricerca Smascheriamo gli Editori - 2010/ 2011 1 Abruzzo Calabria Calabria REGIONE TESTATA EDITRICE TIPO COMPENSO LORDO NOTE AL COMPENSO PAGAMENTO CONTRIBUTI Campania Campania Il Centro Quotidiano della Calabria Il Domani della Calabria La Città di Salerno

Dettagli

GENOVA. Sabato 21 Maggio 2011. Gruppo LES Italiano. Chi siamo e cosa facciamo

GENOVA. Sabato 21 Maggio 2011. Gruppo LES Italiano. Chi siamo e cosa facciamo Gruppo LES Italiano GENOVA Sabato 21 Maggio 2011 Assemblea Sociale 1. Il Gruppo LES Italiano - ONLUS 2.Analisi della situazione economico-finanziaria 3.Approvazione Bilancio 2010 4.Programmi 2011-12 5.Varie

Dettagli

Abruzzo 2009 Tecnica di valutazione e censimento danni Agibilità degli edifici

Abruzzo 2009 Tecnica di valutazione e censimento danni Agibilità degli edifici Università Iuav di Venezia 8 9 Aprile 2010 SICUREZZA E CONSERVAZIONE NEL RECUPERO DEI BENI CULTURALI COLPITI DA SISMA Abruzzo 2009 Tecnica di valutazione e censimento danni Agibilità degli edifici Città

Dettagli

AMBITI del 1 RAGGRUPPAMENTO dell'all. 1 DM 226/2011

AMBITI del 1 RAGGRUPPAMENTO dell'all. 1 DM 226/2011 Tabella riportante per ciascun ambito le date aggiornate per l intervento sostitutivo della Regione di cui all'articolo 3 del, in caso di mancato avvio della gara da parte dei Comuni, in seguito a DL n.69/2013

Dettagli

Infrastrutture e legge urbanistica, le novità preparate dal governo 06-04 - 2014

Infrastrutture e legge urbanistica, le novità preparate dal governo 06-04 - 2014 Segreteria Ordine Architetti L'Aquila Da: Segreteria Ordine Architetti L'Aquila [infolaquila@archiworld.it] Inviato: lunedì 7 aprile 2014 10:21 A: 'arch.m.bruno@virgilio.it' Oggetto: I: [Inu - Istituto

Dettagli

COMUNE DI PIEVE A NIEVOLE Provincia di Pistoia PRONTUARIO SANZIONI AMMINISTRATIVE E PENALI SETTORE VETERINARIO

COMUNE DI PIEVE A NIEVOLE Provincia di Pistoia PRONTUARIO SANZIONI AMMINISTRATIVE E PENALI SETTORE VETERINARIO TABELLA A PRONTUARIO SANZIONI AMMINISTRATIVE E PENALI SETTORE VETERINARIO NORMA VIOLATA SANZIONE COMPETENZE REGOLAMENTO COMUNALE TUTELA DEGLI ANIMALI COMUNE DI PIEVE A NIEVOLE Tenere animali all esterno

Dettagli

CENTRO SEGNALAZIONE EMERGENZE 0971/415211 NUMERO VERDE U.R.P. 800 254169

CENTRO SEGNALAZIONE EMERGENZE 0971/415211 NUMERO VERDE U.R.P. 800 254169 CENTRO SEGNALAZIONE EMERGENZE 0971/415211 NUMERO VERDE U.R.P. 800 254169 Non essendo l evento sismico prevedibile, non è possibile stabilire delle soglie di allerta come, ad esempio, per gli eventi idrogeologici.

Dettagli

Per un. viaggio avventura in Sardegna dalla Provincia di Modena alla Provincia di Carbonia Iglesias

Per un. viaggio avventura in Sardegna dalla Provincia di Modena alla Provincia di Carbonia Iglesias Per un. viaggio avventura in Sardegna dalla Provincia di Modena alla Provincia di Carbonia Iglesias La Provincia di Carbonia Iglesias ha offerto il proprio contributo per aiutare le popolazioni colpite

Dettagli

Comune di Vicopisano Provincia di Pisa

Comune di Vicopisano Provincia di Pisa Comune di Vicopisano Provincia di Pisa BANDO PER LA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI ORDINARI FINALIZZATI ALL AFFIDAMENTO DI CANI OSPITI DI CANILI CONVENZIONATI CON IL COMUNE Approvato con deliberazione G.C.

Dettagli

Strutture Sanitarie convenzionate da UniSalute per il Fondo mètasalute

Strutture Sanitarie convenzionate da UniSalute per il Fondo mètasalute Strutture Sanitarie convenzionate da UniSalute per il Fondo mètasalute ABRUZZO Case di cura / Ospedali / Day-Surgery CHIETI e provincia L'AQUILA e provincia PESCARA e provincia Centri diagnostici /Poliambulatori/Studi

Dettagli

CONSUNTIVO 2007 - PREVENTIVO 2008

CONSUNTIVO 2007 - PREVENTIVO 2008 CONSUNTIVO - PREVENTIVO 2008 CANILE GESTIONE TEAM Il Comuni hanno affidato a TEAM SPA la proprietà della struttura e la gestione del servizio; TEAM attraverso convenzione ne ha affidato la gestione all

Dettagli

AADS063 DIRETTORE SANITARIO Pagina 1 di 9 Rev. 0

AADS063 DIRETTORE SANITARIO Pagina 1 di 9 Rev. 0 Pagina 1 di 9 Rev. 0 1 Premessa...2 2 Scopo...2 3 Applicabilità :...2 4 Riferimenti...2 5 Modalità operative...3 5.1 Accoglienza di un animale domestico all'interno delle strutture dell Azienda USL8...3

Dettagli

JUNIOR MARATHON 2015

JUNIOR MARATHON 2015 DATA E LUOGO DI SVOLGIMENTO DOMENICA 4 OTTOBRE 2015 PARTECIPANTI alunni delle scuole primarie e di prima media (iscritti singolarmente o per classi) TORINO - PIAZZA CARLO FELICE punto accoglienza scuole

Dettagli

PIANO DI EMERGENZA OSPEDALE VETERINARIO UNIVERSITARIO DIDATTICO

PIANO DI EMERGENZA OSPEDALE VETERINARIO UNIVERSITARIO DIDATTICO PAG. 1 DI 14 - Dipartimento di Scienze Medico-Veterinarie Via del taglio Parma PARMA, OTTOBRE 2013 PAG. 2 DI 14 PREMESSA 1. STESURA ED EMISSIONE DELLA PROCEDURA...3 2. SCOPO DELLA PROCEDURA...3 3. DEFINIZIONI...4

Dettagli

I primi 3 cani ricoverati dalla Fattoria di Tobia

I primi 3 cani ricoverati dalla Fattoria di Tobia Page 1 of 4 Chi siamo Ultime notizie Adozioni Canili Sostienici Diario Rassegna stampa Testimonianze Link utili Adozioni Da adottare urgenti urgenti rischio trasferimento (Ferentino) speciale Cicerale

Dettagli

Comune di Padova. Unità di Progetto di Protezione Civile PIANO COMUNALE DI PROTEZIONE CIVILE MODELLO DI INTERVENTO PER BLACK OUT

Comune di Padova. Unità di Progetto di Protezione Civile PIANO COMUNALE DI PROTEZIONE CIVILE MODELLO DI INTERVENTO PER BLACK OUT Comune di Padova Unità di Progetto di Protezione Civile PIANO COMUNALE DI PROTEZIONE CIVILE MODELLO DI INTERVENTO PER BLACK OUT Procedura di emergenza DISTRETTO PROVINCIALE PADOVA CITTÀ Aggiorna e sostituisce

Dettagli

settoreamministrativo@comune.triuggio.mi.it Posta Elettronica Certificata comune.triuggio@cert.comune.triuggio.mi.it

settoreamministrativo@comune.triuggio.mi.it Posta Elettronica Certificata comune.triuggio@cert.comune.triuggio.mi.it Numeri Utili Città Triuggio Provincia Milano Regione Lombardia Superficie 8.42 Kmq C.A.P 20050 Codice Catastale L434 Comune gemellato con Fismes - Francia www.fismes.fr MUNICIPIO: via V. Veneto, 15 Centralino

Dettagli

Persone alloggiate presso strutture ricettive di tipo alberghiero ed extra-alberghiero

Persone alloggiate presso strutture ricettive di tipo alberghiero ed extra-alberghiero Cod. ISTAT INT 00066 Settore di interesse: Industria, costruzioni e servizi: statistiche settoriali Persone alloggiate presso strutture ricettive di tipo alberghiero ed extra-alberghiero Titolare: Dipartimento

Dettagli

Le strutture per il controllo e la tutela dei cani

Le strutture per il controllo e la tutela dei cani Le strutture per il controllo e la tutela dei cani piacenza, 25 gennaio 2012 1988 CATTURA ABBATTIME NTO dopo 3 gg L.R. nr. 5 del 25 febbraio 1988 CATTUR A RICOVE RO IN CANILE LEGGE 14 agosto 1991, nr.

Dettagli

Sommario Rassegna Stampa

Sommario Rassegna Stampa Rubrica Sommario Rassegna Stampa Testata Titolo Pag. 11 Avvenire 09/10/2014 MINORI IMMIGRATI, LEGGE IN ARRIVO (L.Liverani) 2 11 Avvenire 09/10/2014 OLTRE 9MILA SONO SENZA PROTEZIONE (I.Solaini) 3 37 Il

Dettagli

Lotta al randagismo e tutela degli animali da affezione in Lombardia:

Lotta al randagismo e tutela degli animali da affezione in Lombardia: Nota Informativa sull attuazione delle politiche regionali N. 10/2008 Lotta al randagismo e tutela degli animali da affezione in Lombardia: una prima analisi dell attuazione della legge regionale 20 luglio

Dettagli

IL VOLONTARIATO IL RUOLO DEL VOLONTARIATO NEL SERVIZIO NAZIONALE

IL VOLONTARIATO IL RUOLO DEL VOLONTARIATO NEL SERVIZIO NAZIONALE 18 IL VOLONTARIATO Il volontariato di Protezione Civile è nato sotto la spinta delle grandi emergenze che hanno colpito l'italia negli ultimi 50 anni: l'alluvione di Firenze del 1966 e i terremoti del

Dettagli

RASSEGNA STAMPA DATI RACCOLTA FARMACI MILANO. A cura di. Agenzia Comunicatio

RASSEGNA STAMPA DATI RACCOLTA FARMACI MILANO. A cura di. Agenzia Comunicatio RASSEGNA STAMPA DATI RACCOLTA FARMACI MILANO A cura di Agenzia Comunicatio COMUNICATO STAMPA MILANO; BANCO FARMACEUTICO: RECUPERO FARMACI VALIDI RISPOSTA CONTRO POVERTA', RACCOLTI IN 6 MESI 11 MILA MEDICINALI"

Dettagli

IL SERVIZIO DOMICILIARE

IL SERVIZIO DOMICILIARE CASA ALBERGO PER ANZIANI Sistema qualità certificato COMUNE DI LENDINARA IL SERVIZIO DOMICILIARE Questo opuscolo riporta brevemente le principali informazioni per aiutarvi a capire meglio il servizio domiciliare,

Dettagli

ASL 4 CHIAVARESE. Regolamento per l'accesso all'area ospedaliera di animali domestici in caso di paziente ricoverato

ASL 4 CHIAVARESE. Regolamento per l'accesso all'area ospedaliera di animali domestici in caso di paziente ricoverato ASL 4 CHIAVARESE Regolamento per l'accesso all'area ospedaliera di animali domestici in caso di paziente ricoverato Premessa Gli effetti positivi del rapporto con gli animali domestici sono dimostrati

Dettagli

2009 Emergenza terremoto in Abruzzo. Intervento del Gruppo Volontari di Protezione Civile di Aem con il supporto delle Società del Gruppo A2A Spa

2009 Emergenza terremoto in Abruzzo. Intervento del Gruppo Volontari di Protezione Civile di Aem con il supporto delle Società del Gruppo A2A Spa 2009 Emergenza terremoto in Abruzzo Intervento del Gruppo Volontari di Protezione Civile di Aem con il supporto delle Società del Gruppo A2A Spa 6 aprile 2009 Alle ore 3,32 del mattino una forte scossa

Dettagli

Numero eventi di malattia per classe di durata dell'evento in giorni e settore - Anni 2012 e 2013

Numero eventi di malattia per classe di durata dell'evento in giorni e settore - Anni 2012 e 2013 Numero certificati di malattia per settore - Anni 2012 e 2013 2012 2013 Var. % 2012/2013 Settore privato 11.738.081 11.869.521 +1,1 Settore pubblico 5.476.865 5.983.404 +9,2 Totale 17.214.946 17.807.925

Dettagli

I CORSI DI SICUREZZA

I CORSI DI SICUREZZA I CORSI DI SICUREZZA UNA NUOVA SFIDA... Il nuovo Accordo Stato-Regioni, in vigore da Marzo 2013, (pubblicato sul Supplemento Ordinario n. 47 alla Gazzetta Ufficiale n. 60 del 12 marzo 2012), denominato

Dettagli

Royal Canin World Missione Nutrizione

Royal Canin World Missione Nutrizione Dal 3 al 31 ottobre in Corso Garibaldi 65 a Milano Royal Canin World Missione Nutrizione Il primo temporary Royal Canin per scoprire come nutrire correttamente cani e gatti e imparare tutti i segreti per

Dettagli

VISTO il Regio Decreto n. 1265 del 27 Luglio 1934, e s.m.i.: Testo unico delle leggi sanitarie ;

VISTO il Regio Decreto n. 1265 del 27 Luglio 1934, e s.m.i.: Testo unico delle leggi sanitarie ; VISTO il Regio Decreto n. 1265 del 27 Luglio 1934, e s.m.i.: Testo unico delle leggi sanitarie ; VISTO l art. 32 della Costituzione; VISTO il Decreto del Presidente della Repubblica n. 320 del 8 Febbraio

Dettagli

33o FESTIVAL GIOVANILE INTERNAZIONALE Giulianova (Abruzzo), 8-14 aprile 2009

33o FESTIVAL GIOVANILE INTERNAZIONALE Giulianova (Abruzzo), 8-14 aprile 2009 1 33o FESTIVAL GIOVANILE INTERNAZIONALE Giulianova (Abruzzo), 8-14 aprile 2009 Annullato e sostituito da un azione di volontariato in favore dei cittadini abruzzesi colpiti dal drammatico terremoto del

Dettagli

CAMERA DEI DEPUTATI PROPOSTA DI LEGGE. d iniziativa del deputato SBROLLINI

CAMERA DEI DEPUTATI PROPOSTA DI LEGGE. d iniziativa del deputato SBROLLINI Atti Parlamentari 1 Camera dei Deputati CAMERA DEI DEPUTATI N. 5106 PROPOSTA DI LEGGE d iniziativa del deputato SBROLLINI Istituzione del Servizio sanitario veterinario convenzionato e norme per favorire

Dettagli

DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE

DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE PROPONENTE Settore Lavori Pubblici Mobilità Urbana e Ambiente DIRETTORE PAGLIARINI ing. MARCO Numero di registro Data dell'atto 1579 21/10/2015 Oggetto : Approvazione per l'anno

Dettagli

SCENARIO DI RISCHIO SISMICO

SCENARIO DI RISCHIO SISMICO Tipo di rischio SISMA SCENARIO DI RISCHIO SISMICO Località Territorio comunale Evento sismico di media entità (magnitudo Richter Descrizione compresa tra 4,0 e 5,5) Grado di rischio Alto SCENARIO 3.29

Dettagli

COMUNE DI GALATONE. Provincia di Lecce Comando Polizia Municipale

COMUNE DI GALATONE. Provincia di Lecce Comando Polizia Municipale REGOLAMENTO COMUNALE PER L'ADOZIONE ED IL SOSTEGNO-ADOZIONE A DISTANZA DI CANI RITROVATI SUL TERRITORIO COMUNALE RICOVERATI NELLE STRUTTURE CONVENZIONATE CON IL COMUNE DI GALATONE Articolo 1 Finalità e

Dettagli

Il Terzo Settore nell emergenza terremoto

Il Terzo Settore nell emergenza terremoto Il Terzo Settore nell emergenza terremoto Il terzo settore E.R. 7.500 Organizzazioni 62 mila Lavoratori 800 mila Volontari Ma questi sono solo numeri. La modernità, il sano paradigma del PIL, ci impone

Dettagli

Fermo Potenza Firenze Prato Fonte: UIL Servizio Politiche Territoriali

Fermo Potenza Firenze Prato Fonte: UIL Servizio Politiche Territoriali LA MAPPA DELLE CITTA DOVE IL 16 OTTOBRE SI PAGHERA L ACCONTO TASI CITTA CITTA CITTA Agrigento Foggia Ragusa Alessandria Gorizia Ravenna Ascoli Piceno Grosseto Reggio Calabria Asti Imperia Rieti Avellino

Dettagli