STEPPING. Terza sessione. Tè mattutino DISPENSA TERZA SESSIONE. Acquistare fiducia ed evitare cadute. 1. Esame del programma odierno

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "STEPPING. Terza sessione. Tè mattutino DISPENSA TERZA SESSIONE. Acquistare fiducia ed evitare cadute. 1. Esame del programma odierno"

Transcript

1 STEPPING ON Acquistare fiducia ed evitare cadute DISPENSA TERZA SESSIONE Terza sessione 1. Esame del programma odierno 2. Svolgimento esercizi 3. Quiz del gioco della mela Tè mattutino 4. Rischi di caduta in casa 5. Abbigliamento sicuro 6. Esercizi per casa Fate attenzione a pavimenti bagnati e sdrucciolevoli e ad altri ostacoli Quando camminate all aperto, guardate in avanti per evitare ostacoli e camminate in sequenza tallonepunta

2 ARGOMENTI SECONDA SESSIONE Elenco di verifica dei pericoli in casa Domanda Sì No 1. Vi sono pavimenti che sono sdrucciolevoli quando sono bagnati o asciutti? 2. Vi sono ostacoli nelle aree di transito all interno della casa, lungo le scale, nelle zone di accesso all abitazione o lungo i sentieri all esterno? 3. L illuminazione è scarsa o getta ombre nelle stanze, nelle aree di transito, nelle zone di accesso all abitazione e lungo le scale? 4. I gradini e le scale sono sdrucciolevoli, hanno scarso contrasto, sono consumati o non hanno uno scorrimano o una ringhiera? 5. I tappeti e tappetini sul pavimento scivolano, si muovono o hanno i bordi arricciati? 6. La moquette o le mattonelle sul pavimento sono consumate o sconnesse? 7. La persona interessata è incapace di raggiungere oggetti ad una certa distanza o di salire su articoli vari per raggiungere tali oggetti, oppure usa mobili o attrezzature instabili per farlo? 8. Le calzature sono della taglia sbagliata, hanno allacciature inadeguate, suole sdrucciolevoli, tacchi alti o sono strette in punta? 9. I sentieri all esterno dell abitazione sono sconnessi, presentano fessure, si muovono o sono ricoperti di muschio? 10. Vi sono fili elettrici lungo il pavimento? 11. Vi sono perdite di liquidi sul pavimento? I materiali per le pulizie sono inaccessibili o difficili da usare? 12. I farmaci sono difficili da aprire, difficili da ricordare o hanno istruzioni difficili da leggere e capire? Elenco di verifica dei pericoli in casa (modificato da Westmead Home Safety Assessment, Clemson, 1997). Fonte: Hill K., Clemson L., Vrantsidis F, Prevenzione di cadute una chiave per conservare l indipendenza. In Mackey H, Nancarrow S, Editors. Favorire l indipendenza guida per gli addetti alla riabilitazione. Londra Blackwell; 2006 pagine

3 Prodotti per superfici sdrucciolevoli Come eliminare muschio e muffa su sentieri e scale 1. Prodotto per eliminare muschio e muffa 2. Procuratevi una bottiglietta spray. Mescolate una parte di acqua con una parte di prodotto e spruzzate su una superficie asciutta. 3. Poi, dopo 15 minuti, lavate con il tubo dell acqua. Altri prodotti simili Prodotti commerciali quali Anti moss, Mold Stop e Once a Year Path Weeder oppure detergenti comuni come cloro o CLR. Per evitare di scivolare sul bordo di scalini Le cosiddette Step and Ladder Strips sono strisce in materiale antisdrucciolevole da affiggere sui bordi di scalini. Prodotti antisdrucciolevoli per pavimenti in mattonelle, cemento e legno 1. Usate prodotti che dotano di aderenza superfici ricoperte con piastrelle e mattonelle. 2. Usate vernici antisdrucciolevoli per superfici in cemento e legno. Tali vernici si possono usare anche su scale. 3. Potete chiamare una ditta perché effettui l applicazione commerciale di prodotti antisdrucciolevoli. Come evitare di scivolare in casa 1. Asciugate subito il pavimento se versate liquidi per terra. 2. Aumentate l aderenza su piastrelle o mattonelle sdrucciolevoli applicando un prodotto antisdrucciolevole. 3. Usate nastro doppio-adesivo per fissare tappetini per terra. Ve ne sono di tipi diversi per fissare tappetini su moquette o sul pavimento.

4 Prodotti per superfici sdrucciolevoli Doccia e bagno a prova di scivolate FASCETTE ANTISDRUCCIOLEVOLI Queste si possono acquistare confezionate presso un negozio di ferramenta. Staccate il rivestimento protettivo e affiggetele sulla superficie. Tappetini per doccia e bagno 1. Tappetini in gomma aderenti che si possono acquistare nei grandi magazzini o in farmacia. È bene stenderli all aria tutti i giorni per farli asciugare e sostituirli a scadenze periodiche. 2. Tappetino per doccia antimuffa e antisdrucciolevole. Lavatelo con acqua e sapone ogni sei mesi. Se vi serve assistenza per far fronte al problema delle superfici sdrucciolevoli, contattare il più vicino servizio di piccola manutenzione o l ergoterapeuta di fiducia. Per evitare di scivolare fuori di casa 1. Su superfici in erba, fate attenzione a buche, sbalzi e sassi 2. Guardate in avanti mentre camminate 3. Usate calzature robuste ed eventuali ringhiere 4. Quando attraversate al semaforo, ricordate che quando appare il segnale don t walk potete continuare ad attraversare la strada. 5. Fate particolare attenzione o non uscite affatto in condizioni di forte vento.

5 Vestirsi in modo sicuro significa Tenere aderenti al corpo vestaglie svolazzanti e fissare bene cinture, cravatte e foulard e articoli simili Evitare tasche ampie e aperte che sporgono in fuori e che possono impigliarsi su pomoli di porte e altre parti di mobili Evitare maniche troppo lunghe, troppo aperte o troppo larghe Evitare che gli orli dei vestiti siano troppo lunghi e scendano sotto la caviglia. Tenete presente l aspetto della sicurezza quando acquistate indumenti Tenete presente l aspetto della sicurezza quando indossate

6.3 Organizzare l ambiente

6.3 Organizzare l ambiente 6.3 Organizzare l ambiente 6.3.1. Introduzione Il normale ambiente domestico può creare alla persona di cui ci si prende cura problemi di accesso, come le scale, e può anche essere pericoloso, come varie

Dettagli

Lista di controllo per l utilizzo nelle economie domestiche private

Lista di controllo per l utilizzo nelle economie domestiche private Lista di controllo Accertamento degli spazi abitativi Lista di controllo per l utilizzo nelle economie domestiche private 1. Aspetti generali Gli aspetti generali vanno verificati in ogni locale utilizzato

Dettagli

CADUTE. In sicurezza ad ogni passo. upi Ufficio prevenzione infortuni

CADUTE. In sicurezza ad ogni passo. upi Ufficio prevenzione infortuni CADUTE In sicurezza ad ogni passo upi Ufficio prevenzione infortuni Andare a fare la spesa, montare una lampadina stando su una scala portatile, fare le scale: sono attività che svolgiamo comunemente ogni

Dettagli

STEPPING DISPENSA QUINTA SESSIONE. Acquistare fiducia ed evitare cadute

STEPPING DISPENSA QUINTA SESSIONE. Acquistare fiducia ed evitare cadute STEPPING ON Acquistare fiducia ed evitare cadute Quinta sessione 1. Introduzione alla sessione odierna 2. Ripasso degli esercizi per casa e revisione degli esercizi 3. Oratore ospite: vista e cadute Tè

Dettagli

SprayPro. Il sistema spray facile e veloce

SprayPro. Il sistema spray facile e veloce SprayPro Il sistema spray facile e veloce SprayPro SprayPro Floor cleaning made easy! PREMI LA LEVA É professionale É semplice e veloce É flessibile E VAI!! Riduce i tuoi costi 2 SprayPro Floor cleaning

Dettagli

Regolamento di pasticceria

Regolamento di pasticceria Regolamento di pasticceria Norme igieniche Della persona Non si possono portare orecchini, bracciali, collane e anelli in laboratorio. Avere sempre le mani pulite con unghie corte e senza smalto. Non mettere

Dettagli

PER NON CADERE IN CASA

PER NON CADERE IN CASA SERVIZIO SANITARIO NAZIONALE - REGIONE AUTONOMA FRIULI-VENEZIA GIULIA AZIENDA PER I SERVIZI SANITARI N. 3 ALTO FRIULI Ospedali di Gemona e di Tolmezzo 1 SERVIZI SANITARI NAZIONÂL - REGJON AUTONOME FRIÛL-VIGNESIE

Dettagli

ALCUNE SEMPLICI INIZIATIVE DA PRENDERE PER PREVENIRE LE CADUTE

ALCUNE SEMPLICI INIZIATIVE DA PRENDERE PER PREVENIRE LE CADUTE ALCUNE SEMPLICI INIZIATIVE DA PRENDERE PER PREVENIRE LE CADUTE Le cadute hanno un enorme costo sociale, sanitario ed economico sia per la popolazione anziana che per l intera comunità. Ogni anno circa

Dettagli

Dove. La sicurezza degli ambienti

Dove. La sicurezza degli ambienti ing. Domenico Mannelli Dove La sicurezza degli ambienti PERICOLO= La potenzialità che una macchina o un impianto o, ancora, un processo possano causare danni. (Es. Scala priva di strisce antiscivolo )

Dettagli

STIAMO COI PIEDI PER TERRA. GUIDA per la PREVENZIONE DELLE CADUTE 1

STIAMO COI PIEDI PER TERRA. GUIDA per la PREVENZIONE DELLE CADUTE 1 STIAMO COI PIEDI PER TERRA GUIDA per la PREVENZIONE DELLE CADUTE 1 Le cadute che possono verificarsi in casa, per la strada, in ospedale o presso le strutture per anziani o disabili sono un grave problema

Dettagli

Muoviti Conosci l ambiente che ti circonda ed evita le cadute nell ambiente che ti circonda prevenendo le cadute

Muoviti Conosci l ambiente che ti circonda ed evita le cadute nell ambiente che ti circonda prevenendo le cadute Conosci l ambiente che ti circonda ed evita le cadute Marciapiedi sconnessi Se i marciapiedi e altre zone pedonali rappresentano un problema a causa della loro superficie sconnessa o per via di radici

Dettagli

APPROCCIO RIABILITATIVO problemi correlati al movimento

APPROCCIO RIABILITATIVO problemi correlati al movimento INFERMIERISTICA CLINICA IN AREE SPECIALISTICHE - INTEGRATIVO INFERMIERISTICA IN AREA GERIATRICA A. A. 2009/2010 Dott. ssa Margherita Andrigo Portogruaro APPROCCIO RIABILITATIVO problemi correlati al movimento

Dettagli

Istruzioni d uso, manutenzione e cura di finestre e porte in legno

Istruzioni d uso, manutenzione e cura di finestre e porte in legno Gentili Signore e Signori, ci complimentiamo con Voi per le Vostre nuove finestre e/o porte e Vi ringraziamo per la fiducia che ci avete accordato. Per rendere durevole la Vostra soddisfazione nel nuovo

Dettagli

Guida sulla prevenzione delle cadute delle persone fragili

Guida sulla prevenzione delle cadute delle persone fragili CENTRO DI RIABILITAZIONE VIA BOLZANO 1 B GENOVA TEL. 010 3203600 www.gruppofides.it Guida sulla prevenzione delle cadute delle persone fragili Dott.ssa Renata Carro Fisioterapista Cadute in casa delle

Dettagli

rischi in negozio CULTURA DELLA SICUREZZA SUL LAVORO NEL TERZIARIO E NEI SERVIZI

rischi in negozio CULTURA DELLA SICUREZZA SUL LAVORO NEL TERZIARIO E NEI SERVIZI CULTURA DELLA SICUREZZA SUL LAVORO NEL TERZIARIO E NEI SERVIZI rischi in negozio Cultura della sicurezza patrimonio comune del mondo del lavoro: impresa, lavoratori e parti sociali. Il testo unico sulla

Dettagli

53 Congresso Nazionale Sigg L Italia? Non è un paese per vecchi 7 Corso di Riabilitazione geriatrica: un approccio globale Firenze 26/29-11-2008

53 Congresso Nazionale Sigg L Italia? Non è un paese per vecchi 7 Corso di Riabilitazione geriatrica: un approccio globale Firenze 26/29-11-2008 53 Congresso Nazionale Sigg L Italia? Non è un paese per vecchi 7 Corso di Riabilitazione geriatrica: un approccio globale Firenze 26/29--28 Linee guida T.O. C Cotroneo T.O. M. Quadrana, T.O. D. russo

Dettagli

Scaldameglio. Bagno Beghelli ISTRUZIONI PER L USOL

Scaldameglio. Bagno Beghelli ISTRUZIONI PER L USOL Scaldameglio Bagno Beghelli ISTRUZIONI PER L USOL Scaldameglio Bagno (cod. ordine 8497) 1. Ingresso aria 2. Uscita aria 3. Indicatore di presenza alimentazione 3 1 2 4. Selettore della temperatura (termostato)

Dettagli

Come utilizzare. le scale. a mano o portatili.

Come utilizzare. le scale. a mano o portatili. Come utilizzare le scale a mano o portatili. SCALE A MANO NORME GENERALI Bisogna innanzitutto avere presente il concetto che le scale a mano devono servire esclusivamente per lavori assolutamente particolari

Dettagli

I.P. C. Musatti SERVIZI ENOGASTRONOMICI

I.P. C. Musatti SERVIZI ENOGASTRONOMICI I.P. C. Musatti SERVIZI ENOGASTRONOMICI CLASSI PRIME a. s. 2015/2016 Per accedere alle attività didattiche nei laboratori di CUCINA, studentesse e studenti devono indossare le seguenti divise: Giacca bianca

Dettagli

INFORMAZIONI TECNICHE

INFORMAZIONI TECNICHE INFORMAZIONI TECNICHE Sistema Prodotto MicroBeton Italiano Rev. 12/2015 Descrizione Cemento pulito continuo colorato con basso spessore (2-3 mm). Ideale per ambienti dove si ricerca l'aspetto del Microcemento,

Dettagli

Aumentando la temperatura del condizionatore d aria di un solo grado puoi ridurre il consumo energetico fino al 15 per cento.

Aumentando la temperatura del condizionatore d aria di un solo grado puoi ridurre il consumo energetico fino al 15 per cento. Question & Answer Sheet on cooling this summer Italian Domande e risposte sul raffreddamento questa estate Invece di usare i condizionatori d aria per raffreddare gli ambienti, quale sarebbe un alternativa

Dettagli

Prima di ogni impiego è necessario accertare lo stato di conservazione della scala, in particolare:

Prima di ogni impiego è necessario accertare lo stato di conservazione della scala, in particolare: Le scale Opuscolo in materia di Salute e Sicurezza L'impiego di scale portatili, di diverso forma o tipologia, è consuetudine in ogni luogo di lavoro. L'accesso ai ripiani superiori di una scaffalatura,

Dettagli

Luoghi di lavoro Art. 62 D. Lgs n. 81/08

Luoghi di lavoro Art. 62 D. Lgs n. 81/08 1 Luoghi di lavoro Art. 62 D. Lgs n. 81/08 DEFINIZIONE Luoghi destinati a ospitare posti di lavoro, ubicati all interno dell azienda o dell unità produttiva, nonché ogni altro luogo di pertinenza dell'azienda

Dettagli

Dipartimento di Prevenzione U.O.C. HACCP- RSO

Dipartimento di Prevenzione U.O.C. HACCP- RSO La presente istruzione operativa dettaglia una specifica attività/fase di un processo descritto dalla procedura Piano Interno di Intervento Emergenza Migranti. La sanificazione ambientale viene intesa

Dettagli

Lista di controllo Lavori di manutenzione su veicoli ferroviari

Lista di controllo Lavori di manutenzione su veicoli ferroviari Sicurezza realizzabile Lista di controllo Lavori di manutenzione su veicoli ferroviari Gli interventi di manutenzione sui veicoli ferroviari vengono svolti in condizioni di sicurezza? La manutenzione dei

Dettagli

SPECIAL ANTI-DAMP AND ANTI-MOuLD PRODUCTS ELIMINA LA MUFFA DA OGNI ANGOLO.

SPECIAL ANTI-DAMP AND ANTI-MOuLD PRODUCTS ELIMINA LA MUFFA DA OGNI ANGOLO. PRODOTTI SPECIALI per ambienti umidi ELIMINA LA MUFFA DA OGNI ANGOLO. idropittura SPECIALE per ambienti umidi Facile da usare. Ideale per tutti gli ambienti umidi. Rende più sano ogni angolo della casa.

Dettagli

Protocollo di pulizia per l'asilo Nido. II presente protocollo, che è parte integrante degli atti di gara, indica gli

Protocollo di pulizia per l'asilo Nido. II presente protocollo, che è parte integrante degli atti di gara, indica gli Protocollo di pulizia per l'asilo Nido II presente protocollo, che è parte integrante degli atti di gara, indica gli standard che dovranno essere rispettati al fine di assicurare l'adeguata pulizia dell'asilo

Dettagli

SOLUZIONE VELOCE ED EFFICACE PER L'UMIDITÀ DI RISALITA.

SOLUZIONE VELOCE ED EFFICACE PER L'UMIDITÀ DI RISALITA. SYSTE M LINEE GUIDA PER L'APPLICAZIONE ELIMINARE L'UMIDITÀ DI RISALITA E RIDIPINGERE IN MENO DI 24 ORE SOLUZIONE VELOCE ED EFFICACE PER L'UMIDITÀ DI RISALITA. IMPERMEABILIZZA E RIDIPINGI IN 24 ORE Oggi

Dettagli

Testato secondo gli appositi standard per. l uso domestico e commerciale moderato. (EN 13329), il pavimento TUNDRA soddisfa i

Testato secondo gli appositi standard per. l uso domestico e commerciale moderato. (EN 13329), il pavimento TUNDRA soddisfa i TUNDRA Testato secondo gli appositi standard per l uso domestico e commerciale moderato (EN 13329), il pavimento TUNDRA soddisfa i nostri severi criteri di qualità e durevolezza. Ecco perché siamo in grado

Dettagli

Consigli utili p er prevenire le cadute

Consigli utili p er prevenire le cadute International Network of Health Promoting Hospitals & Health Services A.O. Ospedale Civile di Legnano Consigli utili p er prevenire le cadute A.O. Guido Salvini Garbagnate Milanese R.S.A. Emilio Bernardelli

Dettagli

POSA DEL PAVIMENTO UNICLIC Tavolati piccoli / 3 misure

POSA DEL PAVIMENTO UNICLIC Tavolati piccoli / 3 misure POSA DEL PAVIMENTO UNICLIC Tavolati piccoli / 3 misure 1) Generalità I pannelli del sistema UNICLIC si possono fissare in due diversi modi: A Per incastrare i pannelli, si possono ruotare inserendo la

Dettagli

B1.2. Requisiti strutturali e di sicurezza degli ambienti scolastici. CORSO DI FORMAZIONE RESPONSABILI E ADDETTI SPP EX D.Lgs. 195/03.

B1.2. Requisiti strutturali e di sicurezza degli ambienti scolastici. CORSO DI FORMAZIONE RESPONSABILI E ADDETTI SPP EX D.Lgs. 195/03. Sistema di Riferimento Veneto per la Sicurezza nelle Scuole Requisiti strutturali e di sicurezza degli ambienti scolastici MODULO B Unità didattica B1.2 CORSO DI FORMAZIONE RESPONSABILI E ADDETTI SPP EX

Dettagli

CENSIMENTO AMIANTO IMPRESE ED EDIFICI

CENSIMENTO AMIANTO IMPRESE ED EDIFICI Regione Regione Marche Marche Azienda Azienda Sanitaria Sanitaria U.S.L. U.S.L. n.13 n.13 DIPARTIMENTO DIPARTIMENTO DI DI PREVENZIONE PREVENZIONE Servizio Servizio d Igiene dd Igiene e e Sanità SanitàPubblica

Dettagli

irobot.it Scooba, i robot lavapavimenti.

irobot.it Scooba, i robot lavapavimenti. irobot.it Scooba, i robot lavapavimenti. irobot Scooba, i robot lavapavimenti. I robot lavapavimenti irobot Scooba, grazie all esclusiva tecnologia di navigazione iadapt di irobot, che consente loro di

Dettagli

B C. della SICUREZZA negli ALBERGHI Manuale ad uso dei lavoratori Informazione ai sensi dell art. 36 e dei Titoli II e III del D.Lgs. 81/2008 e s.m.

B C. della SICUREZZA negli ALBERGHI Manuale ad uso dei lavoratori Informazione ai sensi dell art. 36 e dei Titoli II e III del D.Lgs. 81/2008 e s.m. ROCCO VITALE A B C della SICUREZZA negli ALBERGHI Manuale ad uso dei lavoratori Informazione ai sensi dell art. 36 e dei Titoli II e III del D.Lgs. 81/2008 e s.m. 1 A B C della SICUREZZA negli ALBERGHI

Dettagli

Note generali. Norme di sicurezza. Procedura generale di pulizia. Bollettino Istruzioni

Note generali. Norme di sicurezza. Procedura generale di pulizia. Bollettino Istruzioni 3M Italia, Gennaio 2011 Bollettino Istruzioni Applicazione pellicole su vetro Bollettino Istruzioni 3M Italia Spa Via Norberto Bobbio, 21 20096 Pioltello (MI) Fax: 02 93664033 E-mail 3mitalyamd@mmm.com

Dettagli

Come Proteggere i tuoi Prodotti Seguendo Metodi Sicuri di Trattamento degli Alimenti

Come Proteggere i tuoi Prodotti Seguendo Metodi Sicuri di Trattamento degli Alimenti Come Proteggere i tuoi Prodotti Seguendo Metodi Sicuri di Trattamento degli Alimenti 4 C (39 F) -21 C (-5 F) -21 C (-5 F) 4 C (39 F) 4 C (39 F) -21 C (-5 F) 4 C (39 F) -21 C (-5 F) Quando il pesce entra

Dettagli

ESERCIZI PER IL RECUPERO ARTICOLARE E MUSCOLARE DOPO INTERVENTO DI PROTESI DI ANCA

ESERCIZI PER IL RECUPERO ARTICOLARE E MUSCOLARE DOPO INTERVENTO DI PROTESI DI ANCA SERVIZIO DI RECUPERO E RIEDUCAZIONE FUNZIONALE Tel.: 030-3709750 Fax.: 030-3709403 Dirigente: Dr.ssa Carla Calabretto Aiuto: Dr. Emilio Walter Passeri Assistente: Dr. Luciano Bissolotti Assistente: Dr.ssa

Dettagli

SANITARI. Installare una vasca da bagno classica

SANITARI. Installare una vasca da bagno classica SANITARI Installare una vasca da bagno classica 02 1 Vasche, materie... avete la scelta Acrilico, acciaio, Al giorno d oggi tanti tipi di vasche da bagno sono disponibili. Tuttavia i principi d installazione

Dettagli

REGIONE TOSCANA FORMAZIONE PERMANENTE MEDICI DI MEDICINA GENERALE 2006

REGIONE TOSCANA FORMAZIONE PERMANENTE MEDICI DI MEDICINA GENERALE 2006 REGIONE TOSCANA FORMAZIONE PERMANENTE MEDICI DI MEDICINA GENERALE 2006 La valutazione del rischio individuale in Medicina Generale Il rischio di fratture da fragilità 3.2 Prevenire le cadute per prevenire

Dettagli

a scuola di Protezione Civile

a scuola di Protezione Civile Servizio Protezione Civile e Rischi Industriali Città di Venezia Il Servizio Nazionale di Protezione Civile in Italia Vigili del Fuoco La Croce Rossa a scuola di Protezione Civile Forze Armate e di Polizia

Dettagli

NUOVI OBBLIGHI del DATORE di LAVORO

NUOVI OBBLIGHI del DATORE di LAVORO NUOVI OBBLIGHI del DATORE di LAVORO Valutazione dei rischi Formazione e informazione Nomina addetti alle emergenze Istituisce il SPP Gestione DPI Riunione periodica RISCHI SPECIFICI Possibilità che si

Dettagli

Consigli utili p er prevenire le cadute

Consigli utili p er prevenire le cadute International Network of Health Promoting Hospitals & Health Services A.O. Ospedale Civile di Legnano Consigli utili p er prevenire le cadute A.O. Guido Salvini Garbagnate Milanese R.S.A. Emilio Bernardelli

Dettagli

Federica Longo Terapista Occupazionale Servizio DAT Fondazione Don Gnocchi ONLUS I.R.C.C.S. S. M. NASCENTE MILANO

Federica Longo Terapista Occupazionale Servizio DAT Fondazione Don Gnocchi ONLUS I.R.C.C.S. S. M. NASCENTE MILANO Federica Longo Terapista Occupazionale Servizio DAT Fondazione Don Gnocchi ONLUS I.R.C.C.S. S. M. NASCENTE MILANO Gli ausili per l'autonomia nella vita 1 AUTONOMIA 1,2 RECUPERO DI UN NUOVO EQUILIBRIO Relazione

Dettagli

Un materiale compatto

Un materiale compatto IL PERICOLO AMIANTO Un materiale compatto è meno pericoloso di un materiale friabile Può essere ridotto in polvere solo con l impiego l di attrezzi meccanici La percentuale di amianto presente è minima

Dettagli

Istituto Comprensivo Gherardi

Istituto Comprensivo Gherardi Informazione sulla sicurezza nella scuola Istituto Comprensivo Gherardi Via Taroni, 4-48022 Lugo (RA) Tel. 0545/22112 - Fax 0545/25674 PROCEDURE PER L ATTUAZIONE DEL PIANO DI EMERGENZA (per tutto il personale

Dettagli

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI TRIESTE UNIVERSITA DEGLI STUDI DI UDINE

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI TRIESTE UNIVERSITA DEGLI STUDI DI UDINE UNIVERSITA DEGLI STUDI DI TRIESTE UNIVERSITA DEGLI STUDI DI UDINE Dipartimento di Scienze Mediche Chirurgiche e della Salute CORSO DI LAUREA MAGISTRALE INTERATENEO Scienze delle Professsioni Sanitarie

Dettagli

ALLEGATO N 2 Procedure di igienizzazione

ALLEGATO N 2 Procedure di igienizzazione REGIONE CALABRIA Azienda Ospedaliera Bianchi Melacrino Morelli ALLEGATO N 2 Procedure di igienizzazione Servizio pulizie - ALLEGATO N 2 Pagina 1 di 6 PULIZIA GIORNALIERA AREE AD ALTO RISCHIO 1 Servizi

Dettagli

Operazioni di igiene e manutenzione

Operazioni di igiene e manutenzione OPERAZIONI DI IGIENE Operazioni di igiene dei visi del manichino Laerdal Si consiglia di fornire un singolo viso del manichino a ciascuno studente per eliminare la necessità di decontaminazione tra uno

Dettagli

PATRULL. Prodotti per la sicurezza dei bambini e in casa

PATRULL. Prodotti per la sicurezza dei bambini e in casa PATRULL Prodotti per la sicurezza dei bambini e in casa Una casa più sicura Creare una vita quotidiana migliore significa anche renderla più sicura. Soprattutto quando ci sono dei bambini. La maggior parte

Dettagli

COMUNE DI CAMPOFORMIDO DISTRETTO DEL CORMOR

COMUNE DI CAMPOFORMIDO DISTRETTO DEL CORMOR COMUNE DI CAMPOFORMIDO DISTRETTO DEL CORMOR 1 COSA FARE IN CASO DI: FRANA ALLUVIONE TROMBA D ARIA TEMPORALE CON FULMINI TERREMOTO 2 SE TI TROVI IN UN LUOGO CHIUSO: 1. mantieni la calma; COSA FARE IN CASO

Dettagli

adozione di tutte le misure necessarie per impedire o ridurre la possibilità di contatto con il pericolo

adozione di tutte le misure necessarie per impedire o ridurre la possibilità di contatto con il pericolo PREVENZIONE PROTEZIONE individuazione ed eliminazione dei pericoli alla fonte adozione di tutte le misure necessarie per impedire o ridurre la possibilità di contatto con il pericolo 2 NORME GENERALI DI

Dettagli

Informazioni teoriche e pratiche per gli operatori scolastici addetti alle pulizie degli istituti scolastici di ogni ordine e grado

Informazioni teoriche e pratiche per gli operatori scolastici addetti alle pulizie degli istituti scolastici di ogni ordine e grado PROCEDURA DI GESTIONE DELLE PULIZIE Pag. 1/7 Informazioni teoriche e pratiche per gli operatori scolastici addetti alle pulizie degli istituti scolastici di ogni ordine e grado INDICE 1. SCOPO... 2 2.

Dettagli

CONOSCERE IL PROPRIO CORPO

CONOSCERE IL PROPRIO CORPO CONOSCERE IL PROPRIO CORPO Gli esseri viventi sono fatti di parti che funzionano assieme in modo diverso. Hanno parti diverse che fanno cose diverse. Il tuo corpo è fatto di molte parti diverse. Alcune

Dettagli

AZIENDA USL ROMA H Dipartimento di Prevenzione Servizio Igiene Alimenti e Nutrizione

AZIENDA USL ROMA H Dipartimento di Prevenzione Servizio Igiene Alimenti e Nutrizione VERBALE DI SOPRALLUOGO PER LA VERIFICA DELLE ATTIVITA DEL SETTORE ALIMENTARE SOGGETTE A REGISTRAZIONE AI SENSI DEL REGOLAMENTO (CE) N. 852/2004 (esclusa produzione primaria) D.I.A. N del ATTIVITA : Reg.

Dettagli

VADEMECUM PER LA SICUREZZA DEI VOLONTARI. 6 aprile 2013. VADEMECUM_sicurezza_volontari.doc Rev. del 26/03/2013

VADEMECUM PER LA SICUREZZA DEI VOLONTARI. 6 aprile 2013. VADEMECUM_sicurezza_volontari.doc Rev. del 26/03/2013 6 aprile 2013 VADEMECUM PER LA SICUREZZA DEI VOLONTARI a cura di: Provincia di Torino - Servizio Pianificazione Risorse Idriche e Legambiente Piemonte e Valle d Aosta Ogni sito di intervento presenta differenti

Dettagli

Consigli ai genitori. La dermatite atopica Come curarla

Consigli ai genitori. La dermatite atopica Come curarla Consigli ai genitori La dermatite atopica Come curarla I consigli Quando? Al momento di una diagnosi certa o nelle ricadute Come? Con spiegazioni orali, con scheda Perché Serve a rendere autonomo il genitore,

Dettagli

La tua sicurezza, la nostra priorità. Scale mobili e tappeti mobili Schindler. Scale mobili e tappeti mobili Schindler

La tua sicurezza, la nostra priorità. Scale mobili e tappeti mobili Schindler. Scale mobili e tappeti mobili Schindler La tua sicurezza, la nostra priorità Scale mobili e tappeti mobili Schindler Scale mobili e tappeti mobili Schindler Sicurezza al primo posto: questo è il motto della nostra società da oltre 100 anni.

Dettagli

PARCHI DA GIOCO PER TUTTI. Esigenze minime circa i piazzali privi di ostacoli

PARCHI DA GIOCO PER TUTTI. Esigenze minime circa i piazzali privi di ostacoli PARCHI DA GIOCO PER TUTTI Esigenze minime circa i piazzali privi di ostacoli ESIGENZE MINIME CIRCA I PIAZZALI PRIVI DI OSTACOLI I criteri qui elencati si riferiscono alle elevate esigenze dei Parchi da

Dettagli

Istruzioni per il Mantenimento

Istruzioni per il Mantenimento Livello Il Livello di mantenimento si riferisce a pavimenti oliati, naturali o bianchi. Lo sporco è la principale causa di usura nei pavimenti in legno, per questa ragione è necessaria un adeguata e periodica

Dettagli

La Casalinga Ideale - CASA DOP

La Casalinga Ideale - CASA DOP Bagno (n.1) tempo stimato 25' o Vuota gli armadietti del bagno, uno alla volta; o Butta i cosmetici scaduti o aperti da troppo tempo; o Pulisci l'interno dell'armadietto; o Riponi all'interno le cose che

Dettagli

Di - Fausto O. - Indicativamente si potrebbe programmare ogni 2/3 anni o 2/3 cambi d olio, dipende dalla frequenza, quindi dal kilometraggio.

Di - Fausto O. - Indicativamente si potrebbe programmare ogni 2/3 anni o 2/3 cambi d olio, dipende dalla frequenza, quindi dal kilometraggio. Sostituzione Guarnizione coppa olio V7 Di - Fausto O. - Dopo almeno 150.000 Km, ma credo oltre i 200.000, sono iniziati dei trafilaggi d olio, all inizio minimi poi un attimo più consistenti, dalla coppa

Dettagli

LISTA DI CONTROLLO PER I SERVIZI IGIENICI. Rilevatore: Referente sede. Edificio Codice edificio Piano Unità organizzativa Servizio Igienico

LISTA DI CONTROLLO PER I SERVIZI IGIENICI. Rilevatore: Referente sede. Edificio Codice edificio Piano Unità organizzativa Servizio Igienico LISTA DI CONTROLLO PER I SERVIZI IGIENICI Rilevatore: Referente sede Edificio Codice edificio Piano Unità organizzativa Servizio Igienico Dipartimento di Altezza dei locali REQUISITI L altezza del locale,

Dettagli

LIBRETTO INSTALLAZIONE, USO E MANUTENZIONE BOX DOCCIA IDROMASSAGGIO

LIBRETTO INSTALLAZIONE, USO E MANUTENZIONE BOX DOCCIA IDROMASSAGGIO LIBRETTO INSTALLAZIONE, USO E MANUTENZIONE BOX DOCCIA IDROMASSAGGIO Note importanti: L installazione deve eseguita da personale qualificato, la ditta importatrice declina ogni responsabilità in merito

Dettagli

Dichiarazione delle caratteristiche di qualità

Dichiarazione delle caratteristiche di qualità Mod. Q-CAV REGIONE LIGURIA PROVINCIA DI: Dichiarazione delle caratteristiche di qualità di cui alla d.g.r. n. del.... 2010 COMUNE DI: STRUTTURE RICETTIVE DI TIPO CASE E APPARTAMENTI PER VACANZE Io sottoscritto

Dettagli

ALLEGATO C DISCIPLINARE TECNICO RELATIVO ALLE OPERAZIONI E FREQUENZA DI PULIZIA.

ALLEGATO C DISCIPLINARE TECNICO RELATIVO ALLE OPERAZIONI E FREQUENZA DI PULIZIA. Procedura Aperta per l affidamento del servizio di pulizia, sanificazione e sanitizzazione dei presidi ospedalieri e strutture territoriali dell Azienda Sanitaria Provinciale di Catanzaro. ALLEGATO C DISCIPLINARE

Dettagli

LIBRETTO INSTALLAZIONE, USO E MANUTENZIONE. Vasca IDROMASSAGGIO. Note importanti: Manuale uso e manutenzione box doccia

LIBRETTO INSTALLAZIONE, USO E MANUTENZIONE. Vasca IDROMASSAGGIO. Note importanti: Manuale uso e manutenzione box doccia LIBRETTO INSTALLAZIONE, USO E MANUTENZIONE Vasca IDROMASSAGGIO Note importanti: L installazione deve eseguita da personale qualificato, la ditta importatrice declina ogni responsabilità in merito alla

Dettagli

Gestione rischio Listeria monocytogenes negli impianti RTE - Aggiornamenti alla legislazione USA e Controllo Ufficiale

Gestione rischio Listeria monocytogenes negli impianti RTE - Aggiornamenti alla legislazione USA e Controllo Ufficiale Gestione rischio Listeria monocytogenes negli impianti RTE - Aggiornamenti alla legislazione USA e Controllo Ufficiale «Listeria monocytogenes: Le nicchie negli impianti industriali e loro gestione» Langhirano

Dettagli

La vita quotidiana in casa e in ufficio mette a. dura prova i pavimenti TUNDRA. I pavimenti. TUNDRA vengono sottoposti a test rigorosi

La vita quotidiana in casa e in ufficio mette a. dura prova i pavimenti TUNDRA. I pavimenti. TUNDRA vengono sottoposti a test rigorosi TUNDRA La vita quotidiana in casa e in ufficio mette a dura prova i pavimenti TUNDRA. I pavimenti TUNDRA vengono sottoposti a test rigorosi per verificare che rispettino i nostri severi standard di qualità

Dettagli

CONSIGLI PER LA CURA E LA PULIZIA DELL ACCIAIO INOX E DELLE APPARECCHIATURE DI CUCINA

CONSIGLI PER LA CURA E LA PULIZIA DELL ACCIAIO INOX E DELLE APPARECCHIATURE DI CUCINA CONSIGLI PER LA CURA E LA PULIZIA DELL ACCIAIO INOX E DELLE APPARECCHIATURE DI CUCINA Introduzione La qualità dell acciaio utilizzato nella costruzione delle attrezzature per le cucine professionali è

Dettagli

Mobili. Culle per uso domestico. Standard di riferimento: EN 1130:1996

Mobili. Culle per uso domestico. Standard di riferimento: EN 1130:1996 Mobili Culle per uso domestico Standard di riferimento: EN 1130:1996 Ad esempio: Prestare attenzione Legno, materiali a base di legno e materiali di origine vegetale non devono presentare tracce di decomposizione

Dettagli

REGOLAMENTO DEI LABORATORI DI Enogastronomia pasticceria, sala vendita E BAR

REGOLAMENTO DEI LABORATORI DI Enogastronomia pasticceria, sala vendita E BAR REGOLAMENTO DEI LABORATORI DI pasticceria, sala vendita E BAR In ossequio alle vigenti normative in materia d igiene e alla acquisizione di comportamenti professionalmente corretti, tutti gli studenti

Dettagli

Informazione e Formazione. Regolamento sull uso e conservazione dei

Informazione e Formazione. Regolamento sull uso e conservazione dei Regolamento sull uso e conservazione dei prodotti di pulizia Il presente Regolamento si prefigge di fornire utili indicazioni ai collaboratori scolastici: sulla prevenzione contro il rischio chimico derivante

Dettagli

RISCHIO BIOLOGICO. Gestione della Sicurezza nella Scuola 51

RISCHIO BIOLOGICO. Gestione della Sicurezza nella Scuola 51 RISCHIO BIOLOGICO Igiene : per garantire la salubrità ambientale è necessario che i pavimenti siano sistematicamente puliti e periodicamente disinfettati; le pareti ed i soffitti non devono ravvisare la

Dettagli

LA MOVIMENTAZIONE E LO STOCCAGGIO DEI MATERIALI

LA MOVIMENTAZIONE E LO STOCCAGGIO DEI MATERIALI LA MOVIMENTAZIONE E LO STOCCAGGIO DEI MATERIALI a cura di Marialuisa Diodato SERVIZIO PREVENZIONE E PROTEZIONE V IA A LBERTONI, 15-40138 BOLOGNA! 051.63.61.371-FAX 051.63.61.358 E-mail: spp@aosp.bo.it

Dettagli

RELAZIONE TRIMESTRALE 1 ottobre 2010-31 dicembre 2010 VISITE DI ASSISTENZA ANTINFORTUNISTICA

RELAZIONE TRIMESTRALE 1 ottobre 2010-31 dicembre 2010 VISITE DI ASSISTENZA ANTINFORTUNISTICA RELAZIONE TRIMESTRALE 1 ottobre 2010-31 dicembre 2010 VISITE DI ASSISTENZA ANTINFORTUNISTICA svolte nei CANTIERI EDILI DELLA PROVINCIA DI VENEZIA da parte dei TECNICI dell Ente CPT Comitato Paritetico

Dettagli

Analisi degli infortuni e delle malattie professionali per programmare interventi preventivi basati sui Sistemi di Gestione della Sicurezza

Analisi degli infortuni e delle malattie professionali per programmare interventi preventivi basati sui Sistemi di Gestione della Sicurezza Analisi degli infortuni e delle malattie professionali per programmare interventi preventivi basati sui Sistemi di Gestione della Sicurezza Verona 15 dicembre 2008 dott. Franco Sarto dott. Raffaele Polato

Dettagli

ALF 1. Novità Alfa Romeo MiTo

ALF 1. Novità Alfa Romeo MiTo ALF 1 Novità Alfa Romeo MiTo 0 Indice degli argomenti Sicurezza sul lavoro 1,4 Multiair Airbag Cinture di sicurezza Start & Stop 14TurboMultiair 1,4 Climatizzazione 1,4 16v 78 Cv 1,6 JTDm 120 Cv Impianto

Dettagli

Scale a pioli. Più possibilità. Il Sistema di Ponteggio. Scale a pioli Layher Istruzioni di montaggio e d uso

Scale a pioli. Più possibilità. Il Sistema di Ponteggio. Scale a pioli Layher Istruzioni di montaggio e d uso Scale a pioli Layher Istruzioni di montaggio e d uso Sistema di qualità aziendale certificato in accordo alla norma UNI EN ISO 9001:2000 dal TÜV-CERT Scale a pioli Più possibilità. Il Sistema di Ponteggio.

Dettagli

TATUAGGIO E PIERCING REQUISITI DEI LOCALI GESTIONE DELLE ATTREZZATURE GESTIONE DEI RIFIUTI

TATUAGGIO E PIERCING REQUISITI DEI LOCALI GESTIONE DELLE ATTREZZATURE GESTIONE DEI RIFIUTI TATUAGGIO E PIERCING REQUISITI DEI LOCALI GESTIONE DELLE ATTREZZATURE GESTIONE DEI RIFIUTI A. Cosa dice la Legge? Articolo della DGR 464/2007 E opportuno che gli ambienti destinati a 1. sala d attesa 2.

Dettagli

Lavori in quota. Lavori in quota. frareg.com 1/22

Lavori in quota. Lavori in quota. frareg.com 1/22 Lavori in quota 1/22 D.Lgs 81/08 e s.m.i., art. 111 1. Il datore di lavoro, nei casi in cui i lavori temporanei in quota non possono essere eseguiti in condizioni di sicurezza e in condizioni ergonomiche

Dettagli

Ente Scuola Edile Taranto MOVIMENTAZIONE MECCANICA DEI CARICHI

Ente Scuola Edile Taranto MOVIMENTAZIONE MECCANICA DEI CARICHI Ente Scuola Edile Taranto MOVIMENTAZIONE MECCANICA DEI CARICHI Introduzione Nelle varie fasi lavorative, si è visto come ricorra spesso l utilizzo di ausili per la movimentazione meccanica dei carichi,

Dettagli

Piano formativo AVT/129/11II Formare per crescere finanziato da. Presentazione. Avviso 5/2011 II scadenza

Piano formativo AVT/129/11II Formare per crescere finanziato da. Presentazione. Avviso 5/2011 II scadenza Piano formativo AVT/129/11II Formare per crescere finanziato da Presentazione Avviso 5/2011 II scadenza Corso di formazione per ADDETTI ALLA PREVENZIONE INCENDI, LOTTA ANTINCENDIO E GESTIONE DELLE EMERGENZE

Dettagli

MICOSAN TIXO REVISIONE 1 APPROVATO DA: TLI

MICOSAN TIXO REVISIONE 1 APPROVATO DA: TLI 1 Pittura antimuffa tixotropica, eccezionale punto di bianco, a base di speciali dispersioni, fungicida, battericida. Prodotto da usare in combinazione con ECO DIS, per il pretrattamento di superfici che

Dettagli

ISTRUZIONI PER LA MANUTENZIONE

ISTRUZIONI PER LA MANUTENZIONE Attrezzatura specifica Contenuti Titolo scheda N.ro scheda PIEGAFERRI GUIDA ISTRUZIONI PER LA PG GM m. 1.1 MARCA MODELLO MATRICOLA n Voce principale Descrizione Riferimento normativo Riferimento immagine

Dettagli

A cura delle classi 3^A - 3 B - 3 C - 3 D - 3 F Scuola Primaria Istituto Fabriani di Spilamberto a.s. 2013-14

A cura delle classi 3^A - 3 B - 3 C - 3 D - 3 F Scuola Primaria Istituto Fabriani di Spilamberto a.s. 2013-14 A cura delle classi 3^A - 3 B - 3 C - 3 D - 3 F Scuola Primaria Istituto Fabriani di Spilamberto a.s. 2013-14 L obiettivo del progetto è quello di promuovere la prevenzione e la sicurezza come valori fondamentali

Dettagli

Manutenzione perfetta per una lunga durata del vostro apparecchio acustico

Manutenzione perfetta per una lunga durata del vostro apparecchio acustico Manutenzione perfetta per una lunga durata del vostro apparecchio acustico Come asciugare correttamente l apparecchio acustico L umidità costituisce una minaccia per la delicata tecnologia degli apparecchi

Dettagli

Sistemi e attrezzature per la sicurezza

Sistemi e attrezzature per la sicurezza SISTEMI E ATTREZZATURE PER LA SICUREZZA Cavalletti di segnalazione...85 Segnalatore di sicurezza fisso...85 Over-The-Spill System...85 Coni di sicurezza e accessori...86 Barriere mobili...87 Segnalatore

Dettagli

Parapetti. come protezione di accessi fissi ad impianti e macchinari

Parapetti. come protezione di accessi fissi ad impianti e macchinari Parapetti come protezione di accessi fissi ad impianti e macchinari Questo opuscolo descrive le regole tecniche da osservare nella costruzione di parapetti posti a protezione di macchinari e impianti.

Dettagli

SICUREZZA E SALUTE SUL LAVORO cominciamo a SCUOLA. Ambienti di Lavoro

SICUREZZA E SALUTE SUL LAVORO cominciamo a SCUOLA. Ambienti di Lavoro SICUREZZA E SALUTE SUL LAVORO cominciamo a SCUOLA Ambienti di Lavoro protocollo d intesa 5 febbraio 2015 ASL Brescia ASL Vallecamonica Sebino - Direzione Territoriale del Lavoro Ufficio Scolastico Territoriale

Dettagli

INDICAZIONI SU GIUNTI DEI NASTRI TRASPORTATORI

INDICAZIONI SU GIUNTI DEI NASTRI TRASPORTATORI GIAVA sas Manutenzione e Gestione Impianti Industriali www.giavasas.it INDICAZIONI SU GIUNTI DEI NASTRI TRASPORTATORI interventi di giunzione La giunzione di un nastro si rende necessaria quando bisogna

Dettagli

SOLUZIONI PROFESSIONALI PER EDILIZIA LEGGERA E COLORIFICI.

SOLUZIONI PROFESSIONALI PER EDILIZIA LEGGERA E COLORIFICI. SOLUZIONI PROFESSIONALI PER EDILIZIA LEGGERA E COLORIFICI. 1 SUPERFICI pulite e protette più a lungo? I PRODOTTI. DETERGENTI Facile con Fila. Le superfici, esterne o interne che siano, con il trascorrere

Dettagli

www.federicoboni.splinder.com

www.federicoboni.splinder.com www.federicoboni.splinder.com & PRESENTANO www.federicoboni.splinder.com 1 / 8 GUIDA ILLUSTRATA ALLA COSTRUZIONE DI SBUFFI SIMIL NOS www.federicoboni.splinder.com 2 / 8 www.federicoboni.splinder.com 3

Dettagli

La gamma dei prodotti della LINEA INDUSTRIALE permette di operare in ogni tipo di Azienda per soddisfare qualsiasi necessità tecnica: Trattamento

La gamma dei prodotti della LINEA INDUSTRIALE permette di operare in ogni tipo di Azienda per soddisfare qualsiasi necessità tecnica: Trattamento La gamma dei prodotti della LINEA INDUSTRIALE permette di operare in ogni tipo di Azienda per soddisfare qualsiasi necessità tecnica: Trattamento Scarichi - Disinfettanti - Battericidi - Protettivi per

Dettagli

DISPOSITIVI DI PROTEZIONE INDIVIDUALE SECONDO LA VALUTAZIONE DEI RISCHI

DISPOSITIVI DI PROTEZIONE INDIVIDUALE SECONDO LA VALUTAZIONE DEI RISCHI DISPOSITIVI DI PROTEZIONE INDIVIDUALE SECONDO LA VALUTAZIONE DEI RISCHI (ALLEGATO AL DOCUMENTO DI VALUTAZIONE ED ANALISI DEI RISCHI) PREMESSA Il presente opuscolo fornisce alcune indicazioni ritenute utili

Dettagli

ISTRUZIONI PER L INSTALLAZIONE

ISTRUZIONI PER L INSTALLAZIONE 1/5 ISTRUZIONI PER L INSTALLAZIONE Egregio Cliente, La ringraziamo per avere acquistato il nostro pavimento in tranciato di vero legno Par-ky. E molto importante che legga attentamente queste istruzioni

Dettagli

Gruppo Tecnico Movimentazione Manuale Carichi nei Caseifici del Parmigiano-Reggiano / giugno 2004

Gruppo Tecnico Movimentazione Manuale Carichi nei Caseifici del Parmigiano-Reggiano / giugno 2004 Scheda 4 - D) MATURAZIONE SALATOIO CAMERA CALDA PROBLEMA 1) TRAINO/SPINTA DEGLI SPERSOLI SU RUOTE O DEL CARRELLO DELLE FORME COMMENTO: la modalità, ormai, maggiormente in uso è quella degli spersoli su

Dettagli

PROTETTIVO UNIVERSALE PER PAVIMENTI ALL ACQUA. Biodegradabile, idro-oleorepellente, antimacchia, antisporco, antiaderente. Per esterni ed interni.

PROTETTIVO UNIVERSALE PER PAVIMENTI ALL ACQUA. Biodegradabile, idro-oleorepellente, antimacchia, antisporco, antiaderente. Per esterni ed interni. UNIVERSALE Biodegradabile, idro-oleorepellente, antimacchia, antisporco, antiaderente. Per esterni ed interni. ALL ACQUA SOGGETTI A FORTE USURA Biodegradabile, idro-oleorepellente, antimacchia, antisporco,

Dettagli

NORME GENERALI DI COMPORTAMENTO IN CASO DI EMERGENZA

NORME GENERALI DI COMPORTAMENTO IN CASO DI EMERGENZA ALLEGATO N. 6 -TUTTI NORME GENERALI DI COMPORTAMENTO IN CASO DI EMERGENZA - MANTENERE LA CALMA E, PER QUANTO POSSIBILE, NON FARSI PRENDERE DAL PANICO; - RISPETTARE LE DISPOSIZIONI IMPARTITE DAGLI ADDETTI

Dettagli

Detergente neutro. Finitura trasparente. Cera tonificante LEGNO

Detergente neutro. Finitura trasparente. Cera tonificante LEGNO Detergente neutro Finitura trasparente LEGNO Cera tonificante Detergente neutro all acqua BonaClean wood è il detergente neutro all acqua per manufatti in legno, ideale per la pulizia e il rinnovo degli

Dettagli