OGGETTO: L.R. 59/1980. Contributo di gestione per gli asili nido. Spesa di euro ,00 - Capitolo H Esercizio finanziario 2008.

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "OGGETTO: L.R. 59/1980. Contributo di gestione per gli asili nido. Spesa di euro 12.290.000,00 - Capitolo H 41514. Esercizio finanziario 2008."

Transcript

1 OGGETTO: L.R. 59/1980. Contributo di gestione per gli asili nido. Spesa di euro ,00 - Capitolo H Esercizio finanziario IL DIRETTORE VISTO la L.R. n. 6/2002 Disciplina del sistema organizzativo della Giunta e del Consiglio e disposizioni relative alla dirigenza e al personale regionale ; il Regolamento Regionale n. 1/2002 concernente "Regolamento di organizzazione degli uffici e dei servizi della Giunta Regionale ; la L.R. 28 dicembre 2007, n. 26 concernente Legge finanziaria regionale per l esercizio 2008 ; la L.R. 28 dicembre 2007, n. 27 concernente Bilancio di previsione per l esercizio finanziario 2008 ; la legge n. 328 del 28 novembre 2000 recante Legge quadro per la realizzazione del sistema integrato di interventi e servizi sociali ; la L.R. 9 settembre 1996 n. 38 di riordino dei servizi sociali; la L.R. n. 14/99 recante Organizzazione delle funzioni a livello regionale e locale per la realizzazione del decentramento amministrativo ; la L.R. 25/2001 Norme in materia di programmazione, bilancio e contabilità della regione ; la legge regionale 16 giugno 1980 n. 59 recante Norme sugli asili nido, come modificata ed integrata dalla legge regionale 20 giugno 1990, n. 17 e dalla legge regionale 29 gennaio 2000, n. 3; la deliberazione della Giunta regionale 25 luglio 2003, n. 703 recante: L.R. 59/1980. Contributo di gestione per gli asili nido gestiti dai Comuni ; la deliberazione della Giunta regionale 21 maggio 2004, n. 396 recante: L.R. 59/80. Contributo di gestione per gli asili nido gestiti dai Comuni. Conferma applicazione dei criteri di cui alla DGR 25 luglio 2003, n. 703 ; TENUTO CONTO che, per effetto della DGR 703/2003, i fondi da erogare ai Comuni per la gestione degli asili nido comunali e convenzionati, sono ripartiti in base ai seguenti criteri: A) attribuzione di una quota fissa per ogni asilo nido, differenziata a secondo della ricettività in tre fasce: a. Euro per strutture fino a 40 posti bambino; b. Euro per strutture fino a 50 posti bambino; c. Euro per strutture oltre i 50 posti bambino;

2 B) attribuzione di una quota in rapporto alla frequenza media dell asilo nido; C) assegnazione, qualora il contributo calcolato con i criteri di cui alla lettera A) e B) risulti inferiore al 70% rispetto ai contributi erogati nell esercizio finanziario precedente, comunque di un contributo pari al 70% della media dei contributi conseguiti nei due anni precedenti, riducendo proporzionalmente i contributi per gli altri Comuni; D) assegnazione al Comune di Roma di una quota pari al 50% dello stanziamento disponibile sul capitolo di spesa n. H41514; E) riserva, ai sensi dell articolo 24 bis della l.r. 59/1980 di una percentuale non superiore al 2% dello stanziamento disponibile sul capitolo di spesa H41514 per l erogazione di contributi inerenti gli oneri di gestione di asili nido convenzionati con i comuni e istituiti in strutture di lavoro pubbliche, private e/o aziendali, che vengono ripartiti fra i Comuni secondo le modalità di cui alla DGR 847/2000; TENUTO CONTO altresì che, secondo il disposto della DGR 396/2004, nel caso in cui il Comune gestisca il servizio mediante una o più convenzioni con soggetti pubblici o privati, la quota fissa relativa alla ricettività della struttura e la quota relativa alla frequenza di cui rispettivamente ai punti 1) e 2) della lettera A della DGR 703/2003 vengono determinate in relazione al numero di bambini inseriti nelle graduatorie comunali ed accolti nelle strutture private convenzionate; la deliberazione della Giunta Regionale 08 maggio 2008, n. 330 con la quale, nel prendere atto che il Comune di Grottaferrata ha predisposto la richiesta di contributo in tempo utile, ma non ha inoltrato la stessa nei termini previsti per difficoltà organizzative connesse al trasferimento della sede comunale, si ammette il predetto Comune al riparto delle risorse; PRESO ATTO che i Comuni di S.Giovanni Incarico, Cave e Morolo hanno richiesto il finanziamento per l anno 2007/2008 ma, considerato che gli stessi non hanno attivato il servizio, non possono essere ammessi al riparto delle risorse; RITENUTO necessario erogare, secondo le modalità sopra indicate, ai Comuni che ne hanno fatto richiesta il contributo per la gestione degli asili nido, ferma restando la conformità degli stessi alla normativa vigente in materia di autorizzazione all apertura e al funzionamento; TENUTO CONTO che nessun Comune ha presentato richiesta di contributo ai sensi dell art. 24 bis della l.r. 59/1980 e che, per effetto di quanto disposto nella citata DGR 703/2003, le somme disponibili confluiscono tra le risorse da assegnare per gli asili nido comunali; PRESO ATTO che i fondi stanziati sul cap. H41514 per l anno 2008 ammontano ad Euro ,00; VISTO l allegato A, che fa parte integrante del presente provvedimento, da cui risulta per ciascun Comune l ammontare del contributo calcolato sulla base dei criteri di cui alla D.G.R. 703/2003 confermati dalla DGR 396/2004;

3 su proposta dell Area Programmazione e Legislazione, per quanto indicato in premessa DETERMINA A) di impegnare e liquidare, quale contributo agli oneri relativi alle spese di gestione degli asili nido comunali in favore dei Comuni del Lazio di seguito elencati, l importo a fianco di ciascuno di essi indicato, ai sensi della L. R. 59/1980; CODICE DISTRETTO COMUNE TOTALE CREDITORE ==== ROMA , ==== FIUMICINO , RM F/1 CIVITAVECCHIA , RM F/3 ANGUILLARA SABAZIA , RM F/4 CAMPAGNANO DI ROMA , RM F/4 FIANO ROMANO , RM F/4 RIGNANO FLAMINIO , RM G/1 MONTEROTONDO , RM G/3 TIVOLI , RM G/4 SUBIACO , G RM /6 COLLEFERRO , RM H/1 FRASCATI , RM H/1 GROTTAFERRATA , RM H/1 MONTE PORZIO CATONE , RM H/2 ALBANO LAZIALE , RM H/2 ARICCIA , RM H/2 GENZANO , RM H/2 LANUVIO , RM H/3 CIAMPINO , RM H/3 MARINO , RM H/5 LARIANO , RM H/5 VELLETRI , RM H/6 NETTUNO , FR A ALATRI , FR A ANAGNI , FR B BOVILLE ERNICA , FR B CEPRANO , FR B FERENTINO , FR B FROSINONE , FR B RIPI , FR C ARCE , FR C ARPINO ,00

4 00031 FR C ATINA , FR C FONTANA LIRI , FR C ISOLA DEL LIRI , FR C SORA , FR C MONTE S.G.CAMPANO , FR D CASSINO , FR D PONTECORVO , FR D S. GIORGIO A LIRI , APRILIA CISTERNA CORI , FONDI LENOLA , FONDI , GAETA , GAETA GAETA , GAETA ITRI , LATINA LATINA , LATINA PONTINIA , LATINA SABAUDIA , MONTI LEPINI PRIVERNO , MONTI LEPINI ROCCAGORGA , RI/1 RIETI , RI/2 FORANO , RI/2 TORRI IN SABINA , RI/3 FARA SABINA , VT/1 ACQUAPENDENTE , VT/1 MONTEFIASCONE , VT/2 MONTALTO DI CASTRO , VT/2 TARQUINIA , VT/2 TUSCANIA , VT/3 ORTE , VT/3 VITERBO , VT/4 CAPRAROLA , VT/4 CAPRANICA , VT/4 VETRALLA , VT/5 CIVITA CASTELLANA , VT/5 FABRICA DI ROMA , VT/5 NEPI ,00 TOTALE ,00

5 B) di approvare l allegato A, che forma parte integrante del presente provvedimento, dove vengono specificate le quote spettanti per ogni asilo nido, in applicazione dei criteri di cui alla DGR 703/2003 ed alla DGR 396/2004. C) di stabilire che la spesa complessiva di Euro ,00 farà carico al capitolo di spesa n. H41514 del bilancio di previsione della Regione Lazio per l esercizio finanziario 2008, che presenta la necessaria disponibilità; D) Il presente provvedimento sarà pubblicato sul Bollettino Ufficiale della Regione Lazio Il Direttore della Direzione Regionale Dott.ssa Miriam Cipriani C:\Documents and Se ttings\ldelmonaco\d

DIPARTIMENTO PROGRAMMAZ. ECONOMICA E SOCIALE POLITICHE SOCIALI, AUTONOMIE, SICUREZZA E SPORT DETERMINAZIONE. Estensore PAOLILLO ANDREA

DIPARTIMENTO PROGRAMMAZ. ECONOMICA E SOCIALE POLITICHE SOCIALI, AUTONOMIE, SICUREZZA E SPORT DETERMINAZIONE. Estensore PAOLILLO ANDREA REGIONE LAZIO Dipartimento: Direzione Regionale: DIPARTIMENTO PROGRAMMAZ. ECONOMICA E SOCIALE POLITICHE SOCIALI, AUTONOMIE, SICUREZZA E SPORT Area: DETERMINAZIONE N. B04146 del 23/09/2013 Proposta n. 14495

Dettagli

Localizzazione Immobile

Localizzazione Immobile BL - STRUTTURE SERVIZI SOCIO-EDUCATIVI - COMUNI DEL LAZIO (ESCLUSA ROMA CAPITALE) - Elenco provvisorio dei Dossier ammissibili senza finanziaria Numero SVLAZ-ES-2013-1323 28/09/2013 COMUNE DI CANTALUPO

Dettagli

L IRPEF: il Lazio si confronta. Rapporto statistico sulle dichiarazioni dei redditi delle persone fisiche Anno di imposta 2012

L IRPEF: il Lazio si confronta. Rapporto statistico sulle dichiarazioni dei redditi delle persone fisiche Anno di imposta 2012 L IRPEF: il Lazio si confronta Rapporto statistico sulle dichiarazioni dei redditi delle persone fisiche Anno di imposta 2012 A cura di: Regione Lazio Direzione Programmazione Economica, Bilancio, Demanio

Dettagli

Regione Lazio. DIREZIONE POLITICHE SOCIALI E FAMIGLIA Atti dirigenziali di Gestione 11/12/2012 - BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE LAZIO - N.

Regione Lazio. DIREZIONE POLITICHE SOCIALI E FAMIGLIA Atti dirigenziali di Gestione 11/12/2012 - BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE LAZIO - N. Regione Lazio DIREZIONE POLITICHE SOCIALI E FAMIGLIA Atti dirigenziali di Gestione Determinazione 12 novembre 2012, n. B08766 Attuazione D.G.R. 233/2012. Individuazione delle modalità di riparto del finanziamento

Dettagli

Tavola 19.1 Distribuzione Banche e sportelli per gruppi istituzionali di banche e per provincia - Anni 2002-2003-2004 di cui: Totale

Tavola 19.1 Distribuzione Banche e sportelli per gruppi istituzionali di banche e per provincia - Anni 2002-2003-2004 di cui: Totale Credito 19 CREDITO La presente sezione riporta i dati statistici di fonte Banca d Italia relativi al settore Credito nel Lazio. In particolare riporta i dati relativi all offerta di Banche e Sportelli,

Dettagli

DELIBERAZIONE N. DEL. STRUTTURE AMMINISTRATIVE GIUNTA REGIONE LAZIO Direzione Regionale: POLITICHE SOCIALI, AUTONOMIE, SICUREZZA E SPORT Area:

DELIBERAZIONE N. DEL. STRUTTURE AMMINISTRATIVE GIUNTA REGIONE LAZIO Direzione Regionale: POLITICHE SOCIALI, AUTONOMIE, SICUREZZA E SPORT Area: REGIONE LAZIO DELIBERAZIONE N. DEL 359 29/10/2013 GIUNTA REGIONALE PROPOSTA N. 16024 DEL 16/10/2013 STRUTTURA PROPONENTE STRUTTURE AMMINISTRATIVE GIUNTA REGIONE LAZIO Direzione Regionale: POLITICHE SOCIALI,

Dettagli

DIPARTIMENTO PROGRAMMAZ. ECONOMICA E SOCIALE COMUNICAZIONE E COORDINAMENTO DELLE ATTIV. SOCIALI DETERMINAZIONE. Estensore QUATTRIN LUIGI

DIPARTIMENTO PROGRAMMAZ. ECONOMICA E SOCIALE COMUNICAZIONE E COORDINAMENTO DELLE ATTIV. SOCIALI DETERMINAZIONE. Estensore QUATTRIN LUIGI REGIONE LAZIO Dipartimento: Direzione Regionale: Area: DIPARTIMENTO PROGRAMMAZ. ECONOMICA E SOCIALE POLITICHE SOCIALI E INTEGRAZIONE COMUNICAZIONE E COORDINAMENTO DELLE ATTIV. SOCIALI DETERMINAZIONE N.

Dettagli

Analisi del Trasporto Pubblico Locale a livello regionale Dati del triennio Regioni del Centro Italia

Analisi del Trasporto Pubblico Locale a livello regionale Dati del triennio Regioni del Centro Italia 1553 Analisi del Pubblico Locale a livello regionale 80 1554 Analisi del Pubblico Locale a livello regionale 81 Analisi del Pubblico Locale a livello regionale 2.2 Enti committenti comunali Si riportano

Dettagli

GARA COMUNITARIA CENTRALI

GARA COMUNITARIA CENTRALI GARA COMUNITARIA CENTRALIZZATA A PROCEDURA APERTA FINALIZZATA ALL AFFIDAMENTO DEL MULTISERVIZIO TECNOLOGICO E FORNITURA DEI VETTORI ENERGETICI AGLI IMMOBILI IN PROPRIETÀ O NELLA DISPONIBILITÀ DELLE AZIENDE

Dettagli

4 Distretto Sanitario Sede - Via Lampedusa, 23 Orario apertura al pubblico: da martedì a venerdì 8.00-12.30 (stanza 17, 18)

4 Distretto Sanitario Sede - Via Lampedusa, 23 Orario apertura al pubblico: da martedì a venerdì 8.00-12.30 (stanza 17, 18) ASL RMA 1 Distretto Sanitario Sede - Via Luzzatti, 8 tel. 06 7730 7565 / 7563 Orario apertura al pubblico: da martedì a venerdì 7.30-13.00 2 Distretto Sanitario Sede 1 - Via Tripoli, 39 Orario apertura

Dettagli

Rilevazione assenze dei dipendenti pubblici

Rilevazione assenze dei dipendenti pubblici Rilevazione assenze dei dipendenti pubblici DICEMBRE 2009 REGIONE LAZIO (Dicembre ) (1/4) COMUNE DI ANGUILLARA SABAZIA -67,0 AZIENDA UNIVERSITARIA POLICLINICO S.ANDREA -64,6 COMUNE DI PRIVERNO -55,2 AMMINISTRAZIONE

Dettagli

ORGANIZZAZIONE BIBLIOTECARIA REGIONALE (O.B.R.) Provincia di Frosinone:

ORGANIZZAZIONE BIBLIOTECARIA REGIONALE (O.B.R.) Provincia di Frosinone: Si elencano qui di seguito le Biblioteche che sono state riconosciute nel 2013 dalla Regione nell O.B.R. (Organizzazione Bibliotecaria Regionale) tramite Decreto del Presidente della Giunta Regionale (T

Dettagli

ELENCO dei BENI DISPONIBILI redatto ai sensi dell'art. 1, commi 31, 32, 33, 34 e 35 della L.R. n. 22/2009 e dell'art. 58, Legge n.

ELENCO dei BENI DISPONIBILI redatto ai sensi dell'art. 1, commi 31, 32, 33, 34 e 35 della L.R. n. 22/2009 e dell'art. 58, Legge n. 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 APRILIA 25 10 ABITAZIONE E FABBRICATI AGRICOLI APRILIA 25 13 TERRENO APRILIA 25

Dettagli

LE MULTE NEI COMUNI DEL LAZIO Comune per Comune le sanzioni per infrazioni stradali accertate

LE MULTE NEI COMUNI DEL LAZIO Comune per Comune le sanzioni per infrazioni stradali accertate PROVINCIA: FROSINONE Acuto 3.000 1,6 Alatri 118.282 4,0 Alvito 410 0,1 Amaseno 33.443 7,6 Anagni 18.150 0,8 Aquino 1.336 0,2 Arce 465 0,1 Arpino 52.057 6,9 Atina 503.565 110,5 Ausonia 379.576 143,9 Belmonte

Dettagli

AMBULATORI AZIENDE USL PER L'ANAGRAFE CANINA AZIENDA ASL DISTRETTI INDIRIZZO TELEFONO FAX EMAIL

AMBULATORI AZIENDE USL PER L'ANAGRAFE CANINA AZIENDA ASL DISTRETTI INDIRIZZO TELEFONO FAX EMAIL ROMA A Municipi I, II, III, IV del Comune di Roma Via Dario Niccodemi 95 00137 ROMA 06/87141367 06/87141367 uoc.veterinarioallevamenti@aslromaa.it Via Ulisse Aldovrandi 12-00197 ROMA 06/3215188 06/8720077

Dettagli

LA GIUNTA REGIONALE. SU PROPOSTA dell Assessore alle Politiche Sociali e Famiglia;

LA GIUNTA REGIONALE. SU PROPOSTA dell Assessore alle Politiche Sociali e Famiglia; Oggetto: Piano di utilizzazione annuale 2011 degli stanziamenti per il sistema integrato regionale di interventi e servizi sociali. Approvazione documento concernente Linee guida ai Comuni per l utilizzazione

Dettagli

SERVIZI DI TRASPORTO. Un esempio: fino a 1.000. Scopri le nuove tariffe dei servizi di trasporto. Dal 1 maggio 2014

SERVIZI DI TRASPORTO. Un esempio: fino a 1.000. Scopri le nuove tariffe dei servizi di trasporto. Dal 1 maggio 2014 SERVIZI DI TRASPORTO Dal 1 maggio 2014 Scopri le nuove tariffe dei servizi di trasporto. Un esempio: fino a 1.000 59 Per ulteriori informazioni rivolgiti a qualsiasi Banco Informazioni in ESPOSIZIONE MOBILI,

Dettagli

ELENCO INTERVENTI SICUREZZA STRADALE PROVINCIA DI ROMA

ELENCO INTERVENTI SICUREZZA STRADALE PROVINCIA DI ROMA ELENCO INTERVENTI SICUREZZA STRADALE Pubblica Illuminazione PROVINCIA DI ROMA Gerano 176.000,00 Marano Equo 190.000,00 Rocca di Cave 190.000,00 Saracinesco 31.000,00 Castel San Pietro Romano 198.000,00

Dettagli

SU PROPOSTA dell Assessore alle Politiche Sociali e Famiglia, di concerto con l Assessore al Lavoro e Formazione;

SU PROPOSTA dell Assessore alle Politiche Sociali e Famiglia, di concerto con l Assessore al Lavoro e Formazione; Oggetto: DGR 434/2010. Interventi di conciliazione dei tempi di vita e di lavoro finanziati con le risorse del Fondo per le politiche relative ai diritti ed alle pari opportunità per l anno 2009. Criteri

Dettagli

I servizi per la Tutela della Salute Mentale e la Riabilitazione dell Età Evolutiva della regione Lazio. Dicembre 2007

I servizi per la Tutela della Salute Mentale e la Riabilitazione dell Età Evolutiva della regione Lazio. Dicembre 2007 I servizi per la Tutela della Salute Mentale e la Riabilitazione dell Età Evolutiva della regione Lazio Dicembre 2007 A ccuurraa ddi i EEl leeoonnoorraa Gaarrggi iuul loo Annddrreeaa Gaaddddi inni i Indice

Dettagli

LA GIUNTA REGIONALE. VISTA la legge regionale 24 Dicembre 2010, n. 8 Bilancio di previsione della Regione Lazio per l'esercizio 2011;

LA GIUNTA REGIONALE. VISTA la legge regionale 24 Dicembre 2010, n. 8 Bilancio di previsione della Regione Lazio per l'esercizio 2011; Oggetto: Percorsi triennali di IeFP Sistema di finanziamento e piano di riparto delle risorse finanziarie da erogare alle Province per l anno scolastico e formativo 2011-2012. LA GIUNTA REGIONALE SU PROPOSTA

Dettagli

F O R M A T O E U R O P E O

F O R M A T O E U R O P E O F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo BIANCHI PIERO 16, VIA FOSSO DI GREGNA, ROMA, ITALIA Telefono 330.572823, uff. 06.5168.5642 Fax

Dettagli

TITOLO DEL PROGETTO. Pagina 1

TITOLO DEL PROGETTO. Pagina 1 Acquafondata FR Celebrazione del 70 anniversario della battaglia di Montecassino e omaggio ai caduti militari civili italiani e polacchi Acquapendente VT Ricordi di guerra - La Seconda Guerra Mondiale

Dettagli

DIPARTIMENTO PROGRAMMAZ. ECONOMICA E SOCIALE DETERMINAZIONE. Estensore PENNACCHINI ANDREA. Responsabile del procedimento FIORELLA TIBERI

DIPARTIMENTO PROGRAMMAZ. ECONOMICA E SOCIALE DETERMINAZIONE. Estensore PENNACCHINI ANDREA. Responsabile del procedimento FIORELLA TIBERI REGIONE LAZIO Dipartimento: Direzione Regionale: DIPARTIMENTO PROGRAMMAZ. ECONOMICA E SOCIALE POLITICHE SOCIALI E FAMIGLIA Area: DETERMINAZIONE N. B00215 del 28/01/2013 Proposta n. 1122 del 25/01/2013

Dettagli

Regione Lazio. Atti della Giunta Regionale e degli Assessori

Regione Lazio. Atti della Giunta Regionale e degli Assessori 28/11/2013 - BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE LAZIO - N. 98 Pag. 128 di 700 Regione Lazio Atti della Giunta Regionale e degli Assessori Deliberazione 19 novembre 2013, n. 403 Approvazione dell'iniziativa

Dettagli

ALLEGATO D CANONI DI CONCESSIONE D'USO BENI STRUMENTALI E MUTUI agg. luglio 2008

ALLEGATO D CANONI DI CONCESSIONE D'USO BENI STRUMENTALI E MUTUI agg. luglio 2008 Confronto ricavi attesi e ricavi reali 2003-2008 Nuova tariffa media 2009-2032 ALLEGATO D CANONI DI CONCESSIONE D'USO BENI STRUMENTALI E MUTUI file: All D canoni e mutui.xls Il presente tabulato contiene

Dettagli

43674 VIAGGI MARINO RM LAZIO A VIAGGI ROMA RM LAZIO AEFFE TOUR FROSINONE FR LAZIO AL DI LA DEI SOGNI VIAGGI ROMA RM LAZIO ALAKO VIAGGI GAETA RM LAZIO

43674 VIAGGI MARINO RM LAZIO A VIAGGI ROMA RM LAZIO AEFFE TOUR FROSINONE FR LAZIO AL DI LA DEI SOGNI VIAGGI ROMA RM LAZIO ALAKO VIAGGI GAETA RM LAZIO 43674 VIAGGI MARINO RM LAZIO A VIAGGI ROMA RM LAZIO AEFFE TOUR FROSINONE FR LAZIO AL DI LA DEI SOGNI VIAGGI ROMA RM LAZIO ALAKO VIAGGI GAETA RM LAZIO ALMA TRAVEL ROMA RM LAZIO AMO'S TOUR CASTEL SANT'ELIA

Dettagli

DETERMINAZIONE. Estensore TIRELLI AUGUSTO. Responsabile del procedimento TIRELLI AUGUSTO. Responsabile dell' Area P. FERLITO

DETERMINAZIONE. Estensore TIRELLI AUGUSTO. Responsabile del procedimento TIRELLI AUGUSTO. Responsabile dell' Area P. FERLITO REGIONE LAZIO Direzione Regionale: Area: LAVORO ATTUAZIONE INTERVENTI DETERMINAZIONE N. G01461 del 17/02/2015 Proposta n. 1842 del 12/02/2015 Oggetto: Concessione e proroga del trattamento straordinario

Dettagli

Lazio. N. treno Stazione di partenza Ora part. Stazione di arrivo Note

Lazio. N. treno Stazione di partenza Ora part. Stazione di arrivo Note Lazio N. treno Stazione di partenza Ora part. Stazione di arrivo Note Linea Avezzano - Sora - Roccasecca 7471 Avezzano 05:45 Cassino L'orario di partenza potrebbe essere 7473 Avezzano 06:45 Cassino 7489

Dettagli

mancinelli Dove vuoi tu, arriviamo noi. trasporti & logistica

mancinelli Dove vuoi tu, arriviamo noi. trasporti & logistica Mancinelli Trasporti & Logistica Via Cerreto, 50-66010 Miglianico (CH) Tel. 0871 951240 r.a. - Fax 0871 950486 info@mancinellitrasporti.it www.mancinellitrasporti.it mancinelli trasporti & logistica Dove

Dettagli

DIPARTIMENTO PROGRAMMAZ. ECONOMICA E SOCIALE POLITICHE SOCIALI, AUTONOMIE, SICUREZZA E SPORT DETERMINAZIONE. Estensore BELLISARI ANTONIETTA

DIPARTIMENTO PROGRAMMAZ. ECONOMICA E SOCIALE POLITICHE SOCIALI, AUTONOMIE, SICUREZZA E SPORT DETERMINAZIONE. Estensore BELLISARI ANTONIETTA REGIONE LAZIO Dipartimento: Direzione Regionale: DIPARTIMENTO PROGRAMMAZ. ECONOMICA E SOCIALE POLITICHE SOCIALI, AUTONOMIE, SICUREZZA E SPORT Area: DETERMINAZIONE N. B03665 del 14/08/2013 Proposta n. 12841

Dettagli

FISAC/CGIL Intesa SanPaolo di Roma e Lazio

FISAC/CGIL Intesa SanPaolo di Roma e Lazio Segretario di riferimento (membro Delegazione Trattante di Gruppo) Roberto Gabellotti (3391914119) Coordinatori Area Roma Fabrizio Alberti (3333473485) Beatrice Barigelli (3493149728) Marco Ramoni (3472717270)

Dettagli

DOCUMENTO TECNICO. 1) Ripartizione delle somme

DOCUMENTO TECNICO. 1) Ripartizione delle somme DOCUMENTO TECNICO Programmazione delle risorse finanziarie per gli anni 2014-2016 stanziate sul bilancio regionale - cap. E31900, cap. E32510 e cap. E32501, destinate alla Raccolta Differenziata. Le risorse

Dettagli

Regione Lazio. Atti della Giunta Regionale e degli Assessori 20/01/2015 - BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE LAZIO - N. 6

Regione Lazio. Atti della Giunta Regionale e degli Assessori 20/01/2015 - BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE LAZIO - N. 6 Regione Lazio Atti della Giunta Regionale e degli Assessori Deliberazione 30 dicembre 2014, n. 945 Modifica della deliberazione di giunta regionale n. 658/2014: "Pacchetto famiglia 2014: misure a sostegno

Dettagli

BOLLETTINO UFFICIALE

BOLLETTINO UFFICIALE Bollettino Ufficiale Parte Prima - Parte Seconda n. 12 del 28 marzo 2012 Poste Italiane S.p.A. - Spediz. in abb. postale 70% - DCR Roma REPUBBLICA ITALIANA BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE LAZIO Roma,

Dettagli

24/03/2016 - BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE LAZIO - N. 24 - Supplemento n. 1. Regione Lazio. Atti della Giunta Regionale e degli Assessori

24/03/2016 - BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE LAZIO - N. 24 - Supplemento n. 1. Regione Lazio. Atti della Giunta Regionale e degli Assessori Regione Lazio Atti della Giunta Regionale e degli Assessori Deliberazione 15 marzo 2016, n. 102 Legge regionale 9 settembre 1996, n. 38. Sistema integrato regionale di interventi e servizi sociali. Finalizzazione

Dettagli

AMBULATORI AZIENDE USL PER L'ANAGRAFE CANINA

AMBULATORI AZIENDE USL PER L'ANAGRAFE CANINA ROMA A Municipi I, II, III, IV del Comune di Roma Via Dario NICCODEMI 95-00137 ROMA Via Ulisse ALDROVANDI 12-00197 ROMA 06/87141367 06/87141367 uoc.veterinarioallevamenti@aslromaa.it 06/3215188 06/8720077

Dettagli

POLITICHE SOCIALI, AUTONOMIE, SICUREZZA E SPORT DETERMINAZIONE. Estensore PUGLIESE FRANCESCO. Responsabile del procedimento CESARE PIERDOMINICI

POLITICHE SOCIALI, AUTONOMIE, SICUREZZA E SPORT DETERMINAZIONE. Estensore PUGLIESE FRANCESCO. Responsabile del procedimento CESARE PIERDOMINICI REGIONE LAZIO Direzione Regionale: POLITICHE SOCIALI, AUTONOMIE, SICUREZZA E SPORT Area: DETERMINAZIONE N. G04642 del 11/04/2014 Proposta n. 5530 del 03/04/2014 Oggetto: DGR n.403/2013. Determinazione

Dettagli

I servizi minimi garantiti per legge, nei soli giorni feriali, sono individuati per linea,numero di treno e orario effettivo di partenza.

I servizi minimi garantiti per legge, nei soli giorni feriali, sono individuati per linea,numero di treno e orario effettivo di partenza. Servizi minimi garantiti del trasporto locale nelle fasce orarie di maggiore frequentazione ( dalle ore 06.00 alle ore 09.00 e dalle ore 18.00 alle ore 21.00 dei giorni feriali) I servizi minimi garantiti

Dettagli

BOLLETTINO UFFICIALE

BOLLETTINO UFFICIALE Poste Italiane S.p.A. - Spediz. in abb. postale 70% - DCR Roma Roma, 7 giugno 2011 REPUBBLICA ITALIANA BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE LAZIO PARTE III APPALTI Regione Lazio - Dipartimento Programmazione

Dettagli

POLITICHE SOCIALI, AUTONOMIE, SICUREZZA E SPORT DETERMINAZIONE. Estensore PUGLIESE FRANCESCO. Responsabile del procedimento CESARE PIERDOMINICI

POLITICHE SOCIALI, AUTONOMIE, SICUREZZA E SPORT DETERMINAZIONE. Estensore PUGLIESE FRANCESCO. Responsabile del procedimento CESARE PIERDOMINICI REGIONE LAZIO Direzione Regionale: Area: POLITICHE SOCIALI, AUTONOMIE, SICUREZZA E SPORT SOSTEGNO ALLA FAMIGLIA E AI MINORI DETERMINAZIONE N. G10339 del 17/07/2014 Proposta n. 11807 del 07/07/2014 Oggetto:

Dettagli

27/11/2014 - BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE LAZIO - N. 95. Regione Lazio

27/11/2014 - BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE LAZIO - N. 95. Regione Lazio Regione Lazio DIREZIONE INFRASTRUTTURE, AMBIENTE E POLITICHE ABITATIVE Atti dirigenziali di Gestione Determinazione 4 novembre 2014, n. G15557 POR FESR LAZIO 2007-2013. Progetto A0070P0376. Call for proposal

Dettagli

Allegato 2 Graduatoria Associazioni di volontariato. Mancate. Punti Mezzi, Attrezzature ed unità cinofile. Attivazioni. Punti Specializz azioni

Allegato 2 Graduatoria Associazioni di volontariato. Mancate. Punti Mezzi, Attrezzature ed unità cinofile. Attivazioni. Punti Specializz azioni Allegato 2 Graduatoria Associazioni di volontariato Elen co terr. Denominazione Comune Attivazioni Disponibilità Punti Attivazioni Punti Disponibilità Punti Mancate attivazioni Mancate attivazioni Area

Dettagli

Le richieste di accesso al sistema di agevolazione tariffaria potranno essere effettuate a partire dall 11 aprile e fino al 31 luglio.

Le richieste di accesso al sistema di agevolazione tariffaria potranno essere effettuate a partire dall 11 aprile e fino al 31 luglio. PROVINCIA DI ROMA Assessorato alle Politiche dei Trasporti e della Mobilità Dipartimento VI Governo del Territorio e della Mobilità Servizio 3 Pianificazione dei sistemi di mobilità e trasporto pubblico

Dettagli

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca ALLEGATO A DDG n. 1 del 7 gennaio 2016 Piano di dimensionamento delle istituzioni scolastiche anno scolastico 2016/17 Provincia di Frosinone I CICLO CASTRO DEI VOLSCI Aggregazione scuola infanzia, primaria

Dettagli

Il Sistema Logistico del Lazio. DIPARTIMENTO ISTITUZIONALE E TERRITORIO Direzione Regionale Trasporti

Il Sistema Logistico del Lazio. DIPARTIMENTO ISTITUZIONALE E TERRITORIO Direzione Regionale Trasporti Il Sistema Logistico del Lazio INTERPORTO CENTRO ITALIA_ORTE POLO DI CIVITAVECCHIA INTERPORTO FROSINONE PIATTAFORMA TIRRENICO- ADRIATICA CENTRALE POLO DI FIUMICINO INTERPORTO VALPESCARA INTERPORTO MARCHE_JESI

Dettagli

ACEA ATO 2 S.p.A. P.le Ostiense, 2 00154 Roma. Cap Soc Euro 362.834.320 iv-cf e P.IVA 05848061007 CCIAA RM REA 930803-TRIB RM 218931/99

ACEA ATO 2 S.p.A. P.le Ostiense, 2 00154 Roma. Cap Soc Euro 362.834.320 iv-cf e P.IVA 05848061007 CCIAA RM REA 930803-TRIB RM 218931/99 ACEA ATO 2 S.p.A. P.le Ostiense, 2 00154 Roma Cap Soc Euro 362.834.320 iv-cf e P.IVA 05848061007 -TRIB RM 218931/99 OGGETTO: tariffa unica del Servizio Idrico Integrato per i servizi comunali trasferiti

Dettagli

REGIONE LAZIO GIUNTA REGIONALE STRUTTURA PROPONENTE. OGGETTO: Schema di deliberazione concernente: ASSESSORATO PROPONENTE DI CONCERTO

REGIONE LAZIO GIUNTA REGIONALE STRUTTURA PROPONENTE. OGGETTO: Schema di deliberazione concernente: ASSESSORATO PROPONENTE DI CONCERTO REGIONE LAZIO DELIBERAZIONE N. DEL 476 17/07/2014 GIUNTA REGIONALE PROPOSTA N. 11729 DEL 04/07/2014 STRUTTURA PROPONENTE Direzione Regionale: PROGRAM. ECONOMICA, BILANCIO, DEMANIO E PATRIMONIO Area: PROGRAMMAZIONE

Dettagli

LA GIUNTA REGIONALE. VISTO il Regolamento di organizzazione degli uffici e dei servizi della Giunta regionale, 6 settembre 2002, n.1 e s.m.i.

LA GIUNTA REGIONALE. VISTO il Regolamento di organizzazione degli uffici e dei servizi della Giunta regionale, 6 settembre 2002, n.1 e s.m.i. DGR. Del 30.04.2009, n. 291 OGGETTO: Programmazione delle risorse finanziarie per gli anni 2009 2011 destinate al potenziamento della Raccolta Differenziata e modifiche ed integrazioni alla D.G.R. 296/2008.

Dettagli

AVVISO PUBBLICO. 3. III^ fascia a favore dei Comuni o Unioni di Comuni superiore a 10.000 abitanti (che dovranno compilare lo schema di domanda C).

AVVISO PUBBLICO. 3. III^ fascia a favore dei Comuni o Unioni di Comuni superiore a 10.000 abitanti (che dovranno compilare lo schema di domanda C). AVVISO PUBBLICO ALLEGATO 1 Avviso pubblico Contributi sulla spesa di acquisto di attrezzature necessarie per il potenziamento dei corpi e servizi di polizia locale L.R. n. 1/2005 art. 8, comma 1, lettera

Dettagli

Bacino Competenza Anguillara Sabazia, Bracciano, Canale Monterano, Manziana, Trevignano Romano

Bacino Competenza Anguillara Sabazia, Bracciano, Canale Monterano, Manziana, Trevignano Romano Centri per l impiego di Roma e provincia Albano Laziale - Centro per l'impiego di Albano Laziale Bacino Competenza Albano Laziale, Ariccia, Castel Gandolfo, Genzano di Roma, Nemi Via San Francesco, 28-00041,

Dettagli

BOLLETTINO UFFICIALE

BOLLETTINO UFFICIALE Anno XLI REPUBBLICA ITALIANA N. 32 Ordinario BOLLETTINO UFFICIALE REGIONE ABRUZZO L AQUILA, 19 MAGGIO 2010 Anno XLI - N. 32 (19.05.2010) Bollettino Ufficiale della Regione Abruzzo Pag. 159 IL DIRIGENTE

Dettagli

Presidenza del Consiglio dei Ministri

Presidenza del Consiglio dei Ministri IL MINISTRO PER LA COOPERAZIONE INTERNAZIONALE E L INTEGRAZIONE VISTO il decreto legge 16 maggio 2008, n. 85, recante «Disposizioni urgenti per l'adeguamento delle strutture di Governo in applicazione

Dettagli

74AD.2013/D.00508 23/5/2013

74AD.2013/D.00508 23/5/2013 DIPARTIMENTO FORMAZIONE, LAVORO, CULTURA E SPORT UFFICIO SISTEMA SCOLASTICO ED UNIVERSITARIO E COMPETITIVITA' DELLE IMPRESE 74AD 74AD.2013/D.00508 23/5/2013 P.O. BASILICATA 2007/2013 ASSE IV CAPITALE UMANO

Dettagli

Attuali incarichi o incarichi recenti:

Attuali incarichi o incarichi recenti: CURRICULUM VITAE Cognome e nome: CERVONI MASSIMO Luogo e data di nascita: Pontecorvo (FR) 09.08.1956 Stato civile: coniugato con una figlia Domicilio: Via Matilde Serao 9/D 00042 ANZIO (Lavinio Stazione)

Dettagli

POLITICHE SOCIALI, AUTONOMIE, SICUREZZA E SPORT DETERMINAZIONE. Estensore PAOLILLO ANDREA. Responsabile del procedimento CESARE PIERDOMINICI

POLITICHE SOCIALI, AUTONOMIE, SICUREZZA E SPORT DETERMINAZIONE. Estensore PAOLILLO ANDREA. Responsabile del procedimento CESARE PIERDOMINICI REGIONE LAZIO Direzione Regionale: POLITICHE SOCIALI, AUTONOMIE, SICUREZZA E SPORT Area: DETERMINAZIONE N. G05531 del 20/12/2013 Proposta n. 20573 del 10/12/2013 Oggetto: Presenza annotazioni contabili

Dettagli

AVVISO PUBBLICO. Art. 1 Finalità generali

AVVISO PUBBLICO. Art. 1 Finalità generali Allegato A AVVISO PUBBLICO Sostegno economico per le famiglie in lista di attesa presso asili nido pubblici o che sono residenti in comuni privi di asili nido pubblici, che utilizzano durante l anno educativo

Dettagli

DECRETO N. 10824 Del 03/12/2015

DECRETO N. 10824 Del 03/12/2015 DECRETO N. 10824 Del 03/12/2015 Identificativo Atto n. 1188 DIREZIONE GENERALE ISTRUZIONE, FORMAZIONE E LAVORO Oggetto PROSECUZIONE DELLA SPERIMENTAZIONE DELLE PER L ANNO SCOLASTICO. IMPEGNO E CONTESTUALE

Dettagli

La presenza di imprenditori nordafricani in provincia di Roma. 2 trimestre 2011

La presenza di imprenditori nordafricani in provincia di Roma. 2 trimestre 2011 La presenza di imprenditori nordafricani in provincia di Roma 2 trimestre 2011 La presenza di imprenditori nordafricani in provincia di Roma 2 trimestre 2011 A cura di: Lo studio è stato realizzato dal

Dettagli

DAL 9 OTTOBRE AL 10 DICEMBRE 2011

DAL 9 OTTOBRE AL 10 DICEMBRE 2011 ORTE- VARIAZIONI ORARIO TRENI LINEE: -FIRENZE; -PERUGIA; -ANCONA; ANCONA; -; ORTE-- AEROPORTO; -ALBANO/VELLETRI; -CIVITAVECCHIA; -TERRACINA; -FORMIA; -NETTUNO; - Da domenica 9 ottobre 2011, in seguito

Dettagli

27/12/2013 - BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE LAZIO - N. 106. Regione Lazio

27/12/2013 - BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE LAZIO - N. 106. Regione Lazio Regione Lazio DIREZIONE SVILUPPO ECONOMICO E ATTIVITA PRODUTTIVE Atti dirigenziali di Gestione Determinazione 16 dicembre 2013, n. G04933 POR FESR Lazio 2007-2013 - Piani Locali di Sviluppo Urbano - Interventi

Dettagli

Attività amministrativa UMA svolta dagli Uffici Speciali Decentrati agricoltura (USDK)

Attività amministrativa UMA svolta dagli Uffici Speciali Decentrati agricoltura (USDK) Attività amministrativa UMA svolta dagli Uffici Speciali Decentrati agricoltura (USDK) A) Richiesta di iscrizione UMA 1. presentazione domanda di iscrizione; 2. esibizione dei certificati catastali o atto

Dettagli

LA GIUNTA REGIONALE. VISTA la legge regionale 7 dicembre 2001, n. 32 concernente Interventi a sostegno della famiglia ;

LA GIUNTA REGIONALE. VISTA la legge regionale 7 dicembre 2001, n. 32 concernente Interventi a sostegno della famiglia ; DELIBERAZIONE N.1177 DEL 23/12/2005 Oggetto: L.r. 7 dicembre 2001, n. 32 Interventi a sostegno della famiglia. Individuazione degli interventi prioritari, nonché delle modalità e dei criteri di riparto

Dettagli

REGIONE LAZIO GIUNTA REGIONALE STRUTTURA PROPONENTE. OGGETTO: Schema di deliberazione concernente: ASSESSORATO PROPONENTE DI CONCERTO

REGIONE LAZIO GIUNTA REGIONALE STRUTTURA PROPONENTE. OGGETTO: Schema di deliberazione concernente: ASSESSORATO PROPONENTE DI CONCERTO REGIONE LAZIO DELIBERAZIONE N. DEL 528 11/11/2011 GIUNTA REGIONALE PROPOSTA N. 19825 DEL 06/10/2011 STRUTTURA PROPONENTE Dipartimento: DIPARTIMENTO PROGRAMMAZ. ECONOMICA E SOCIALE Direzione Regionale:

Dettagli

IL DIRETTORE DELLA DIREZIONE REGIONALE AGRICOLTURA E SVILUPPO RURALE, CACCIA E PESCA

IL DIRETTORE DELLA DIREZIONE REGIONALE AGRICOLTURA E SVILUPPO RURALE, CACCIA E PESCA DETERMINAZIONE N. G08345 DEL 6 LUGLIO 2015 OGGETTO: Reg. (UE) n. 1308/2013 e s.s. m.m. e i.i. e Reg. (CE) n.555/2008 e s.s. m.m. e i.i. Programma Nazionale di Sostegno del settore vitivinicolo. DGR n.

Dettagli

Provincia di Frosinone NUOVI INDIRIZZI di STUDIO/ ARTICOLAZIONI/ OPZIONI

Provincia di Frosinone NUOVI INDIRIZZI di STUDIO/ ARTICOLAZIONI/ OPZIONI Provincia di Frosinone FIUGGI CASSINO Attivazione Liceo linguistico presso il Liceo scientifico di Fiuggi (IIS Dante Alighieri di Anagni) Attivazione articolazione telecomunicazioni presso l ITIS Majorana

Dettagli

OGGETTO: NOTE PER LA TRASPARENZA:

OGGETTO: NOTE PER LA TRASPARENZA: OGGETTO: Approvazione piano di riparto dei finanziamenti relativamente al progetto Scuola sport e territorio: Più sport @ scuola per l incentivazione dell avviamento all'attività motoria e alla pratica

Dettagli

Programma delle misure Marzo 2016

Programma delle misure Marzo 2016 REGIONE LAZIO AUTORITA DEI BACINI REGIONALI DEL LAZIO. Distretto idrografico dell Appennino Centrale Piano di Gestione del Rischio Alluvioni (Direttiva 2007/60/CE - D. Lgs. 23 febbraio 2010, n. 49) Programma

Dettagli

- i mutui sono stati stipulati ed erogati dagli Istituti mutuanti in base ai provvedimenti regionali di ammissione a finanziamento.

- i mutui sono stati stipulati ed erogati dagli Istituti mutuanti in base ai provvedimenti regionali di ammissione a finanziamento. REGIONE PIEMONTE BU29 17/07/2014 Codice DB0803 D.D. 29 aprile 2014, n. 295 Contributi L.R. 28/76 ad integrazione della L.R. 16/97 alla Cooperativa Progetto Casa. Spesa complessiva di Euro 34.023,29. Impegno

Dettagli

POLITICHE SOCIALI, AUTONOMIE, SICUREZZA E SPORT DETERMINAZIONE. Estensore PUGLIESE FRANCESCO. Responsabile del procedimento PIERDOMINICI CESARE

POLITICHE SOCIALI, AUTONOMIE, SICUREZZA E SPORT DETERMINAZIONE. Estensore PUGLIESE FRANCESCO. Responsabile del procedimento PIERDOMINICI CESARE REGIONE LAZIO Direzione Regionale: Area: POLITICHE SOCIALI, AUTONOMIE, SICUREZZA E SPORT SOSTEGNO ALLA FAMIGLIA E AI MINORI DETERMINAZIONE N. G16660 del 19/11/2014 Proposta n. 17724 del 20/10/2014 Oggetto:

Dettagli

AVVISO PER L INDIVIDUAZIONE DI SOGGETTI INTERESSATI AD EROGARE INTERVENTI DI FORMAZIONE DI BASE E TRASVERSALE DI CUI ALLA D.G.R. 4 DEL D.LGS.

AVVISO PER L INDIVIDUAZIONE DI SOGGETTI INTERESSATI AD EROGARE INTERVENTI DI FORMAZIONE DI BASE E TRASVERSALE DI CUI ALLA D.G.R. 4 DEL D.LGS. AVVISO PER L INDIVIDUAZIONE DI SOGGETTI INTERESSATI AD EROGARE INTERVENTI DI FORMAZIONE DI BASE E TRASVERSALE DI CUI ALLA D.G.R. 41 del 3/02/2012 NELL AMBITO DI CONTRATTI DI APPRENDISTATO PROFESSIONALIZZANTE

Dettagli

beneficiario per cui si ritiene che la somma posta in liquidazione con il presente provvedimento costituisce credito certo, esigibile e liquidabile

beneficiario per cui si ritiene che la somma posta in liquidazione con il presente provvedimento costituisce credito certo, esigibile e liquidabile 8605 beneficiario per cui si ritiene che la somma posta in liquidazione con il presente provvedimento costituisce credito certo, esigibile e liquidabile DETERMINA 1. di approvare, ai sensi dell art. 8

Dettagli

Elenco Comuni antitransgenici

Elenco Comuni antitransgenici Assessorato alle Politiche della Scuola Elenco Comuni antitransgenici Anguillara Sabazia: Deliberazione del Consiglio Comunale n.84 del 18/12/2002 Oggetto: Organismi Geneticamente Modificati Agosta: Deliberazione

Dettagli

A relazione dell'assessore Cavallera: Premesso che:

A relazione dell'assessore Cavallera: Premesso che: REGIONE PIEMONTE BU22 30/05/2013 Deliberazione della Giunta Regionale 10 maggio 2013, n. 3-5763 L.R. 75/95 e s.m.i, art 8 bis. Approvazione del programma regionale di lotta alle zanzare e affidamento all'istituto

Dettagli

Operatore Elettrico, Operato Grafico, Operatore Amministrativo Segretariale

Operatore Elettrico, Operato Grafico, Operatore Amministrativo Segretariale U.S.R. Lazio Elenco Riassuntivo Adesione all'offerta integrativa degli Istituti Professionali di stato del Lazio a.s. 2014-2015 ISTITUTO I.I.S. PAOLO BAFFI - FIUMICINO RMIS03100Q I.I.S. VIA DELLA VASCA

Dettagli

Approvazione Avviso Pubblico Piani formativi territoriali per la sicurezza sul lavoro - articolo 9 Legge n.236 del 19 luglio 1993"

Approvazione Avviso Pubblico Piani formativi territoriali per la sicurezza sul lavoro - articolo 9 Legge n.236 del 19 luglio 1993 Dipartimento Formazione Lavoro Cultura e Sport 74AB-Ufficio Formazione Continua e A.F Approvazione Avviso Pubblico Piani formativi territoriali per la sicurezza sul lavoro - articolo 9 Legge n.236 del

Dettagli

REGIONE LAZIO. 11/10/2013 - prot. 264 GIUNTA REGIONALE STRUTTURA PROPONENTE. OGGETTO: Schema di deliberazione concernente: ASSESSORATO PROPONENTE

REGIONE LAZIO. 11/10/2013 - prot. 264 GIUNTA REGIONALE STRUTTURA PROPONENTE. OGGETTO: Schema di deliberazione concernente: ASSESSORATO PROPONENTE REGIONE LAZIO DELIBERAZIONE N. DEL 324 14/10/2013 GIUNTA REGIONALE PROPOSTA N. 15588 DEL 10/10/2013 STRUTTURA PROPONENTE STRUTTURE AMMINISTRATIVE GIUNTA REGIONE LAZIO Direzione Regionale: INFRASTRUTTURE,

Dettagli

DELIBERAZIONE N. DEL. Direzione Regionale: TERRITORIO, URBANISTICA, MOBILITA E RIFIUTI Area: TRASPORTO SU GOMMA

DELIBERAZIONE N. DEL. Direzione Regionale: TERRITORIO, URBANISTICA, MOBILITA E RIFIUTI Area: TRASPORTO SU GOMMA REGIONE LAZIO DELIBERAZIONE N. DEL 68 24/02/2015 GIUNTA REGIONALE PROPOSTA N. 1251 DEL 03/02/2015 STRUTTURA PROPONENTE Direzione Regionale: TERRITORIO, URBANISTICA, MOBILITA E RIFIUTI Area: TRASPORTO SU

Dettagli

PROVINCIA DI FROSINONE - Percorsi Triennali di IeFP Offerta Formativa 2014-2015 - prime annualità

PROVINCIA DI FROSINONE - Percorsi Triennali di IeFP Offerta Formativa 2014-2015 - prime annualità PROVINCIA DI FROSINONE - Percorsi Triennali di IeFP Offerta Formativa 2014-2015 - prime annualità ALLEGATO -5- ENTE Sede Denominazione Corso Agenzia Provinciale Frosinone Formazione C.P.F.P. FROSINONE

Dettagli

CANILI E RIFUGI PROVINCE LAZIO (NO ROMA)

CANILI E RIFUGI PROVINCE LAZIO (NO ROMA) CANILI E RIFUGI PROVINCE LAZIO (NO ROMA) Prima di recarvi presso le strutture in elenco, verificate telefonicamente la correttezza dei dati e degli orari d'apertura. Se riscontrate inesattezze nei dati

Dettagli

IT 10 IT ALLEGATO II. Valore massimo del parametro richiesto. Zona di fornitura di acqua Provincia Utenti residenti interessati

IT 10 IT ALLEGATO II. Valore massimo del parametro richiesto. Zona di fornitura di acqua Provincia Utenti residenti interessati ALLEGATO II Zona di fornitura di acqua Provincia Utenti Regione: Lombardia Marcaria Mantova 5000 50 μg/l di arsenico Roncoferraro Mantova 5000 50 μg/l di arsenico Viadana Mantova 6000 50 μg/l di arsenico

Dettagli

ORGANIZZAZIONE MUSEALE REGIONALE (O.M.R.)

ORGANIZZAZIONE MUSEALE REGIONALE (O.M.R.) Si elencano qui di seguito i Musei che sono stati riconosciuti nel 2014 dalla Regione nell O.M.R. (Organizzazione Museale Regionale) tramite Decreto del Presidente della Giunta Regionale (T 00142 del 14.05.2014).

Dettagli

Comunicato Ufficiale N 6 del 31/07/2015

Comunicato Ufficiale N 6 del 31/07/2015 CU 6/1 Federazione Italiana Giuoco Calcio Lega Nazionale Dilettanti COMITATO REGIONALE LAZIO Via Tiburtina, 1072-00156 ROMA Tel.: 06 416031 (centralino) - Fax 06 41217815 Indirizzo Internet: www.lnd.it

Dettagli

- gli artt. 1, 36, 38 e 41 della legge 5.8.1978, n. 457, prevedono il finanziamento di programmi di edilizia agevolata;

- gli artt. 1, 36, 38 e 41 della legge 5.8.1978, n. 457, prevedono il finanziamento di programmi di edilizia agevolata; REGIONE PIEMONTE BU41 09/10/2014 Codice DB0803 D.D. 13 giugno 2014, n. 379 Contributi semestrali a favore dell'istituto Bancario "Banca Popolare di Milano Scarl" a copertura dei mutui agevolati disposti

Dettagli

Presidenza del Consiglio dei Ministri

Presidenza del Consiglio dei Ministri IL MINISTRO PER LA COOPERAZIONE INTERNAZIONALE E L INTEGRAZIONE VISTO il decreto legge 16 maggio 2008, n. 85, recante «Disposizioni urgenti per l'adeguamento delle strutture di Governo in applicazione

Dettagli

-gli artt. 1, 36, 38 e 41 della legge 5.8.1978, n. 457, prevedono il finanziamento di programmi di edilizia agevolata;

-gli artt. 1, 36, 38 e 41 della legge 5.8.1978, n. 457, prevedono il finanziamento di programmi di edilizia agevolata; REGIONE PIEMONTE BU38 24/09/2015 Codice A15010 D.D. 23 luglio 2015, n. 604 Contributi semestrali a favore degli Istituti mutuanti a copertura dei mutui agevolati disposti ai sensi delle Leggi 457/78, 94/82

Dettagli

AREA OMOGENEA 1 Bacini regionali LAZIO NORD

AREA OMOGENEA 1 Bacini regionali LAZIO NORD AREA OMOGENEA 1 Bacini regionali LAZIO NORD PROTEZIONE M3 PREVENZIONE M2 M2.1 Norme di pianificazione M2.2 Rilocalizzazione M2.3 Riduzione della vulnerabilità M2.4 Altre misure di conoscenza Gestione deflussi

Dettagli

Determinazione n. G07243 del 16 giugno 2015

Determinazione n. G07243 del 16 giugno 2015 Determinazione n. G07243 del 16 giugno 2015 Oggetto: Regolamento (UE) n. 1308/2013 e Reg. (CE) n. 555/2008 e ss. mm. ii. Programma Nazionale di Sostegno (PNS) Settore Vitivinicolo. DM del MIPAAF n. 15938

Dettagli

32.000. LISTINO PREZZI pubblicazione annuale per info: Valentini 338.6883.918

32.000. LISTINO PREZZI pubblicazione annuale per info: Valentini 338.6883.918 LISTINO PREZZI pubblicazione annuale per info: Valentini 338.6883.918 32.000 COPIE DISTRIBUITE GRATIS 1 1 MODULO Cm. 9,5x4,5 100,00 +iva 2 2 MODULI Cm. 9,5x9 4 INTERNO GUIDA Cm. 9,5x19 O AL VIVO Cm. 11,5X22

Dettagli

AREA DEI SERVIZI AMBIENTALI DETERMINAZIONE N. 29 DEL 27 GENNAIO 2014

AREA DEI SERVIZI AMBIENTALI DETERMINAZIONE N. 29 DEL 27 GENNAIO 2014 DETERMINAZIONE N. 29 DEL 27 GENNAIO 2014 Oggetto: Indizione del Bando pubblico per la concessione a privati di contributi finalizzati all incentivazione di rimozione e smaltimento dell amianto da fabbricati

Dettagli

LA GIUNTA REGIONALE. omissis DELIBERA

LA GIUNTA REGIONALE. omissis DELIBERA Deliberazione n. 1313 del 03/10/2011. Variante al Piano particolareggiato di spiaggia del Comune di Cupra Marittima - Parere di conformità al Piano di gestione integrata delle aree costiere ai sensi dell

Dettagli

Oggetto: BANDO PER LA PARTECIPAZIONE AL FONDO PER IL SOSTEGNO ALL'ACCESSO ALLE ABITAZIONI IN LOCAZIONE ANNO 2004. APPROVAZIONE.

Oggetto: BANDO PER LA PARTECIPAZIONE AL FONDO PER IL SOSTEGNO ALL'ACCESSO ALLE ABITAZIONI IN LOCAZIONE ANNO 2004. APPROVAZIONE. COMUNE DI PONTE SAN NICOLÒ PRO VINCIA DI PADOVA VERBALE DI DELIBERAZIO NE DI GIUNTA CO MUNALE N 65 DEL 24/05/2005 Oggetto: BANDO PER LA PARTECIPAZIONE AL FONDO PER IL SOSTEGNO ALL'ACCESSO ALLE ABITAZIONI

Dettagli

REGIONE LAZIO (Dati Provvisori) PROVINCIA DI FROSINONE

REGIONE LAZIO (Dati Provvisori) PROVINCIA DI FROSINONE REGIONE LAZIO (Dati Provvisori) ASL/USSL Ospedale (pubblico/ privato) Luogo con indirizzo postale Tipo di Struttura (UOC, UOSD, UOS, ambulatorio) con indirizzo mail e telefono Responsabile con indirizzo

Dettagli

-gli artt. 1, 36, 38 e 41 della legge 5.8.1978, n. 457, prevedono il finanziamento di programmi di edilizia agevolata;

-gli artt. 1, 36, 38 e 41 della legge 5.8.1978, n. 457, prevedono il finanziamento di programmi di edilizia agevolata; REGIONE PIEMONTE BU7 19/02/2015 Codice DB0803 D.D. 26 novembre 2014, n. 638 Contributi semestrali a favore degli Enti Mutuanti a copertura dei mutui agevolati disposti ai sensi delle leggi 457/78, 94/82

Dettagli

Prevenzione Igiene e Sicurezza nei Luoghi di Lavoro. Le campagne informative di assistenza e formazione nella Regione Lazio

Prevenzione Igiene e Sicurezza nei Luoghi di Lavoro. Le campagne informative di assistenza e formazione nella Regione Lazio Prevenzione Igiene e Sicurezza nei Luoghi di Lavoro Le campagne informative di assistenza e formazione nella Regione Lazio Giancarlo Borzacchi Antonio Bottacci OBIETTIVI DEL PIANO NAZIONALE DI PREVENZIONE

Dettagli

PROVINCIA DI FROSINONE - Percorsi Triennali di IeFP Offerta Formativa 2012-2013 - prime annualità

PROVINCIA DI FROSINONE - Percorsi Triennali di IeFP Offerta Formativa 2012-2013 - prime annualità PROVINCIA DI FROSINONE - Percorsi Triennali di IeFP Offerta Formativa 2012-2013 - prime annualità ENTE Sede Denominazione Corso Agenzia Provinciale Frosinone Formazione C.P.F.P. FROSINONE Via Tiburtina,

Dettagli

Il presente Avviso stabilisce le modalità ed i termini per l accesso a tale sistema di agevolazione tariffaria.

Il presente Avviso stabilisce le modalità ed i termini per l accesso a tale sistema di agevolazione tariffaria. PROVINCIA DI ROMA Assessorato alle Politiche dei Trasporti e della Mobilità Dipartimento VI Governo del Territorio e della Mobilità Servizio 3 Pianificazione dei sistemi di mobilità e trasporto pubblico

Dettagli

IL DIRIGENTE DELL UFFICIO V

IL DIRIGENTE DELL UFFICIO V Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Ufficio Scolastico Regionale per le Marche Ufficio V Ambito Territoriale Province di Ascoli Piceno e Fermo Ufficio Risorse Finanziarie Decreto

Dettagli

ASSISTENZA SANITARIA DI BASE

ASSISTENZA SANITARIA DI BASE ASSISTENZA SANITARIA DI BASE Fornisce l assistenza di Medicina Generale, Pediatrica e specialistica. Ha il compito di: scelta e revoca del medico di medicina generale e del pediatra di libera scelta che

Dettagli

Bollettino Ufficiale della Regione Lazio

Bollettino Ufficiale della Regione Lazio Repubblica Italiana Bollettino Ufficiale della Regione Lazio Disponibile in formato elettronico sul sito: www.regione.lazio.it Legge Regionale n.12 del 13 agosto 2011 Data 22/10/2013 Numero 87 Supplemento

Dettagli